Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Fuori dal Parlamento i doppiolavoristi


Fantozzi_doppiolavoro.jpg
La Guardia di Finanza ha scoperto 3.300 dipendenti pubblici che svolgevano un doppio incarico senza autorizzazione. Mi sta bene, benissimo, che questi doppiolavoristi siano sanzionati e anche licenziati. MA A UN PATTO: che prima si dimettano da deputati e senatori tutti coloro che continuano a esercitare la loro professione prendendo due stipendi, come l'avvocato Ghedini ad esempio. I parlamentari, con quello che sono pagati, devono lavorare a tempo pieno per la Repubblica. Chi non accetta questa condizione si tolga dai coglioni. Ora.

27 Dic 2011, 21:43 | Scrivi | Commenti (67) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

è molto che non si sente la tua presenza,non è che magari ti va bene questo andamento?non mi meravigliare.

antonio palissandro, bergamo Commentatore certificato 25.01.12 14:53| 
 |
Rispondi al commento

ò l'impressione che le nostre chiacchiere cozzino contro un muro però se nostro signore volesse fare le cose giuste potrebbe far resucitare il povero ZIO BEN le cose si potrebbero sistemare in fretta,speriamo che avvenga.

antonio palissandro, bergamo Commentatore certificato 21.01.12 14:47| 
 |
Rispondi al commento

ma i nostri che governavano e no vogliono vederci tutti con i pantaloni per terra anno avuto il coraggio di aumentarsi di mille euro per le spese ma i cittadini che vanno a lavorare non anno spese?o per loro non esistono,quando vedo che monti si mette a ridere annunciando qualche stronzata,mi viene da pensare che dica(vi ò di nuovo fregati)non ci sarà un qualcuno che si sveglia con la luna di traverso un giorno,aspetteranno questo.

antonio palissandro, bergamo Commentatore certificato 21.01.12 14:38| 
 |
Rispondi al commento

Comunque sia ci sono una marea di caste

Baresi6 02.01.12 19:29| 
 |
Rispondi al commento

riusciranno gli italiani dopo questa batosta a capire di cambiare con le prossime elezioni le facce di tutti questi politici inutili e aprofittatori,che non si sono sentiti in dovere di rinunciare ai benefici approfittandosi del cittadino,avranno il coraggio di chiedere il finanziamento ai partiti,non si vergogneranno,be con la faccia che anno panso proprio di nò,mandiamoli a casa.Ma la rossa del pdl cosa ci stà a fare che pensa solo ai cagnolini e agli uccellini pensasse un poco a sè stessa è la vergogna del pdl.

antonio palissandro 02.01.12 10:03| 
 |
Rispondi al commento

.....bene l'indignazione dei lettori...... Ma teniamo in conto che ci sono persone che fanno si il doppio lavoro ma che pagano le tasse su entrambi i lavori ..... E molti di questi lo fanno non per permettersi lussi o sfarzi .....ma per far studiare i figli, pagare il mutuo, affrontare le continue angherie di tasse a cui siamo sottoposti !! ......questo era solo per dire .....indignamoci pure con politici e parlamentari che prendono stipendi esagerati per fare presenza.....e che presenza, indignamoci per coloro che evadono le tasse ..... Ma non facciamo di ogni erba un fascio !!!!

Paolo B., Ivrea Commentatore certificato 29.12.11 14:58| 
 |
Rispondi al commento

Giusto. Ma mettimoci anche i medici della sanità pubblica (a volte primari..), i professori universitari, i dirigenti pubblici e chi più ne ha più ne metta. Senza i calci in culo questi non se ne andranno mai.

Giovanni 29.12.11 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Ah, ah, ah, guardate cosa c'è sul Corriere del 29-12-2011. Hai voglia a pagare le tasse!


http://www.corriere.it/politica/11_dicembre_28/sicilia-compensi-doppi_7bd597e6-3194-11e1-b43c-7e9ccdb19a32.shtml

Gigio il Pendolare 29.12.11 11:08| 
 |
Rispondi al commento

CHI FA IL DOPPIO LAVORO E CHI NON LO FA PER NIENTE!AL COMUNE E ALLA MONTEDISON FERRARA.
Sono d'accordo a togliere il 60% a CHI fa il DOPPIO LAVORO ben retribuito come gli AVVOCATI di MONTECITORIO e TANTI ALTRI CONSULENTI ben PAGATI.Lavoravo alla MONTEDISON di FERRARA e negli ANNI 90',TECNICI,INGEGNERI,CHIMICI, GEOMETRI etc che andavano in PENSIONE, poco dopo venivano RI-ASSUNTI come CONSULENTI,molto ben retribuiti.Si pensava fossero dei GENI!
Scopri' in seguito che,come CONSULENTI facevano lavori per i quali bastava un giovane di 3° MEDIA,come RIEMPIRE TABELLE con i nomi dei SOLVENTI, o degli STRUMENTI.Scopri' in seguito che i CONSULENTI,ben 180 solo a FERRARA,erano tutti AMICI DEI SOLITI NOTI, cioe' i DIRIGENTI.
ANDANDO invece al MERCATO, scopri' piu' di 1 volta, DIPENDENTI del COMUNE di FERRARA,negli anni 2000, che REGOLARMENTe USCIVANO dal lavoro, per andare al MERCATO o a fare la SPESA. Nessuno li ha mai LICENZIATI!!E' certo che alcuni di questi avevano il 2° lavoro come DISEGNATORI.
Allora che mi dite?

dina barboni 29.12.11 09:48| 
 |
Rispondi al commento

Premetto che non ho un doppio lavoro,sono perfettamente d'accordo,chi lavora per lo stato o pubblica amministrazione lo deve fare a tempo pieno,parlamentari,medici,magistrati,etc etc.Abbiamo bisogno di una moralizzazione della vita pubblica,diritti e doveri,grazie Beppe e grazie 5 stelle.

stefano graziosi 29.12.11 07:54| 
 |
Rispondi al commento

bla bla bla bla bla bla bla bla bla............... basta chiacchiere passiamo ai fatti??????

alessandra luna 28.12.11 23:33| 
 |
Rispondi al commento

BASTEREBBE ANDARE A CONTROLLARE CHI SIANO I "CONSULENTI" RETRIBUITI DELLA VARIE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE !! CI SONO PROFESSIONISTI CHE, "MENTRE RISULTANO AL LAVORO", MENTRE DICHIARANO DI ESSERE IMPEGNATI "SUL CAMPO", IN REALTA', SCORRAZZANO IN LIBERTA' PER FARE SHOPPING E/O, COMUNQUE LIBERI DA OGNI CARICO DI LAVORO !! CHI E IN BASE A QUALE LEGGE, CONSENTE A COSTORO, DI SOLITO APPARTENENTI A QUALCHE "CASTA" O BEN IMPARENTATI E/O "PROTETTI", DI AVERE IL DONO DELLA………."TRILOCAZIONE" E, QUINDI, DELLA ……."TRIRETRIBUZIONE" !!?? NON SOLO, COSTORO, RUBANO DENARO PUBBLICO, MA, ANCHE,…….SOTTRAGGONO IL LAVORO AI GIOVANI PROFESSIONISTI, SPESSO ANCHE PIU' PREPARATI, CHE, NON AVENDO "AGGANCI", NON RIESCONO AD INSERIRSI NEL MONDO DEL LAVORO !! QUANDO NOTIAMO IN GIRO, QUALCHE PUBBLICO DIPENDENTE CHE SAPPIAMO LAVORI A TEMPO PIENO, MAGARI IN UFFICI IN CUI NON LO SI TROVA SPESSO, INFORMIAMOCI E, SE DEL CASO, DENUNCIAMO !! CHISSA' QUANTI "ILLECITI" SI CONSUMANO< ANCHE, PER IL NS SILENZIO !!
IO SONO, SEMPRE, DELL'OPINIONE CHE DEBBA ESSERE VIETATO PER LEGGE, QUALUNQUE INCARICO E/O LAVORO, PLURIMO RETRIBUITO: UNA SOLA RETRIBUZIONE E' PIU' CHE SUFFICIENTE !! CHI NE HA VOGLIA E/O "VOCAZIONE", POTRA' SVOLGERE ALTRI INCARICHI E/O CARICARSI DI ALTRI IMPEGNI,MA, SOLTANTO…….
GRATUITAMENTE !! QUESTO HO ANCHE SCRITTO ANNI FA E PURE POI PUBBLICATO SUL MIO BLOG, NEL FEBBRAIO DEL 2008 !!

nicola conocchiella 28.12.11 23:31| 
 |
Rispondi al commento

Tutto giustissimo, l'indignazione lo sdegno etc...
Ma perchè rimane tutto sui blog o nei talk shoow o nei giornali ? Come si può fare per tradurre in immediati provvedimenti le cose evidenti da cambiare ? Evidenti anche per un bimbo ? Senza arrivare alle sommosse o alla rivoluzione come peraltro penso arriveremo?
Ettore

ettore lorusso 28.12.11 20:11| 
 |
Rispondi al commento

se volessero veramente ostacolare l'evasione fiscale basterebbe rendere possibile le delazione anonima per il denunciato alla guardia di finanza con remunerazione dell'1% della somma recuperata....

Paola Bernetti 28.12.11 19:18| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici,
diciamo sempre le stesse cose.Nel caso di quel delinquente di Ghedini io vorrei sottoporVi una osservazione: questo individuo è regolarmente pagato dagli Italiani ( o meglio ruba i soldi degli Italiani) per essere al servizio privato di Berlusconi. E' come dire: andiamo tutti al ristorante che dopo passa mio fratello e paga il conto.Tutti i nostri dipendenti di Montecitorio
devono essere muniti di regolare badge e obliterare l' ingresso e l'uscita dal posto di lavoro ( in questo caso Palazzo Chigi - Palazzo Madama ecc. )eventuali permessi giustificati , ferie e .quant'altro, così come quel demente di Brunetta pretende dai vari dipendenti di pubbliche aziende.Ci sarebbe ancora tanto da aggiungere che non so più da che parte cominciare,
tanta è la mia indignazione nei confronti di questi delinquenti legalizzati. Spero solo che a tutti questi commenti segua la nostra coerenza nel momento in cui ( se ancora ce ne daranno la possibilità )andremo al voto.In quella circostanza dobbiamo dimostrare di sapere abbandonare le chiacchiere per far posto ai fatti.
Un sincero appello ai politici Italiani:
VERGOGNATEVI !!!!!!!

Filippo Ciriello 28.12.11 18:43| 
 |
Rispondi al commento

Sono veramente incazzato per come stanno le cose in Italia. E' vero quello che dici Beppe, siamo in Guerra, e come tale ci vuole una rivoluzione. Facciamola e mandiamo tutti sti ladroni a casa. Abbiamo uno strumento potentissimo che è il web. Facciamo scendere in Piazza un folla di persone e occupiamo il Parlamento, fonte di ogni genere di distruzione. E' finita l'era della diplomazia e democrazia. Andiamoci a prendere l'Italia.


Porca puttana!!


Caro Beppe, è facile dirti che queste sono PAROLE SANTE......ITALIANI!!!
Visto che è il giusto momento storico e che Noi Italiani siamo incazzati ,con ragione. Organizziamo un referendum e non una proposta di legge,tanto la casta non ci caga riguardo a questo ed i condannati in parlamento, le firme che hai raccolto compresa la mia stanno marcendo in qualche cunicolo del parlamento ho magari sono a villa san martino e lo psiconano le usa per accendere il camino alla faccia nostra con un referendum secondo me possiamo colpire duro, VIA I CONDANNATI,MASSIMO DUE LEGISLATURE , E BASTA DOPPI INCARICHI di qualsiasi genere siano....a presto

marcello 28.12.11 17:16| 
 |
Rispondi al commento

siamo alle solite, doppio lavoro, doppio stipendio, doppio di tutto... forse, vorrei proprio vedere le denunce dei redditi di questi signori. Anche questa è l'Italia.

Gianpietro Colla 28.12.11 16:59| 
 |
Rispondi al commento

Il punto di base è l'esistenza della subordinazione, che è prevista nel contratto di dipendente (assunti presso la P.A.) mentre non è prevista per le altre cariche (amministratori, consiglieri, parlamenti, ecc).

Fabrizio V., Vicenza Commentatore certificato 28.12.11 16:58| 
 |
Rispondi al commento

per millecento euri mensili, sarei dispostissimo a rinunciare a tutti i superflui, mettendomi direttamente a disposizione e al servizio del pubblico(minimo 9 ore al giorno).

So che sono onesto e forse per questo non durerà lunga la mia occupazione, nonostante la mia disponibilità, perchè qualcuno farà di tutto per eliminare gli onesti.

Possibile lavoro telematico via rete(anche sotto vigilanza di videocamere), per evitare migliaia di euri e sprechi, assicurando al cittadino un affidabilità eccezionale e senza tanta burocrazia e indipendente da partiti politici, entro le norme.

Giuseppe D., Germany Commentatore certificato 28.12.11 16:45| 
 |
Rispondi al commento

un commento alla forma e non alla sostanza:
condivido il contenuto e la rivendicazione del post.

Non comprendo invece:
"...Chi non accetta questa condizione si tolga dai coglioni. Ora."

seguito da:
"Non sono consentiti:
...
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
..."

c'é chi può e chi no?????? senza scendere in giudizi morali o moralistici.

toni russo 28.12.11 16:28| 
 |
Rispondi al commento

cari moralisti del cazzo, ma lo sapete che la maggior parte dei dipendenti pubblici guadagna tra i 1000 ed i 1200 €/mese. Il doppio lavoro (con relativo stess e rischio cardiovascolare) è una necessità per non fare la vita dei barboni. Un dipendente pubblico è una persone uguale dipendente privato, conosco decine di operai /geometri che svolgono il doppio lavoro. COGLIONI!!!!!!!!!!!!!!!!!

pippo peloso 28.12.11 16:22| 
 |
Rispondi al commento

sono anni che c'è una campagna violenta ed insensata contro tutto ciò che è pubblico (sanità,scuola ecc)..Brunetta e la sua banda di malfattori hanno fatto il resto...ma nessuno dice degli stipendi veramente da fame nel pubblico impiego..della mancanza di turn-over..delle difficoltà che si incontrano ogni giorno nei reparti ospedalieri e nei servizi della sanità territoriale con un personale ridotto al lumicino..nella scuola in cui manca veramente tutto...nella impossibilità di fare controlli nei cantieri perchè non c'è la disponibilità di personale..

Giuseppe 28.12.11 16:18| 
 |
Rispondi al commento

Io conosco molti finanzieri che hanno il doppio lavoro... e giustamente aggiungo.

fabio martello Commentatore certificato 28.12.11 16:18| 
 |
Rispondi al commento

Concordo pienamente ed aggiungo alla lista dei deputati/senatori anche tutti i funzionari dei vari enti, uno a caso, l'INPS il cui presidente Mastrapasqua "siede" (ma quanti culi ha????) in ben 24 altri consigli di amministrazione di altri enti ed aziende ecc. ecc. L'ha detto, mi pare, Carlo Rienzi ad Agorà poche mattine fa.

Luigi Barbero 28.12.11 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Come si fa per cliccare ”Mi piace?”

sara paglini, carrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.12.11 16:03| 
 |
Rispondi al commento

YESSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSS.

Moreno Bettega, trento Commentatore certificato 28.12.11 13:57| 
 |
Rispondi al commento

tu che tanto la canti lunga perchè non intervieni sul rientro dei militari all'estero e anche per quando ci sarà il finanziamento ai partiti,visto che se un partito vuole esistere si mantenga con gli iscritti o con i simpatizzanti,perchè a mè dei partiti me ne frega un baffo ciao.

antonio palissandro 28.12.11 13:46| 
 |
Rispondi al commento

ma secondo voi a ghedini chi l' ha votato ?

rally0 28.12.11 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Tutto giusto quello che dice Beppe Grillo,condivido a pieno tutti gli argomenti!
Però qui ci si lamenta,si parla ,parla,ma la sostanza non c'è.
Stiamo assistendo allo sfascio dell'Italia,con quest'ultima manovra del "Signor Monti" il quale sta svenando gli Italiani fino a farli morire dissanguati e che si fà si parla solo!
Allora mi chiedo un personaggio come Beppe,molto conosciuto con una ntorietà nazionale,se non internazionale.
Allora mi sorge una domanda spontanea:Perchè lui che ha la facoltà di farlo non raduna un grande numero di italiani,lui che lo puo fare e non li porta a Montecitorio per una protesta di massa?
Prendiamo esempio dai Francesi Iglesi e chi più ne ha più ne metta.
Quelli si che sono persone con le palle!Fanno rispettare i loro diritti!Noi invece siamo passivi e perciò ne approfittano.
Questi Signori non devono dimenticare che li abbiamo votati per rappresentarci a noi tutti (il Popolo)e non per fare i comodi loro!
Credo sia giunta l'ora di rinfrescargli un pò la memmoria! Ma non con il solito bla,bla,bla,la classica Commedia all'Italiana!

Mauro Autolitano 28.12.11 13:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sti bastardi e io che faccio fatica ad arrivare a fine mese!!!anche da me a rimini c'è questo fenomeno sarebbe ora che la guardia di finanza indagasse invece di contare i peli del culo solo a gli operai.forza beppe io sono con te canditati vai su te rompigli il culo e tutti ti seguiremo!!!buon fine anno

alessandro cicchini 28.12.11 13:14| 
 |
Rispondi al commento

Le promesse di uno Stato Ladro

Hanno scritto i nostri padri della Repubblica,
la Grande Costituzione Italiana
infarcita di articoli a favore
... di liberta' e dignita' dando macerie di speranza ai giovani d'oggi.
Ci insegnavamo a credere nella legge e nella verita',
ma oggi ci rendiamo conto che sono solo parole al vento.
Sono deliri di menzogne su carta bollata.
Se si crede nell'articolo quarto della Costituzione
bisogna aprirNe un processo su di esso.
Se si crede agli articoli dal trentasei al quaranta
è solo un sogno in versi criminali.
I giovani della mia generazione degli anni novanta
credevano all'alba delle Grandi Esplosioni al Grande Stato.
Rispetto e onor di patria per il Bel Paese.
Noi, giovani di una generazione stanca
osserva e guarda alla Storia dei nostri Avi.
Ci hanno solo imbrogliando tessendo una trama
pomposa di paroloni.
Si sa solo che dopo l'uccisione dei Grandi Magistrati Italiani
Lo Stato Italiano e La Mafia si sono accordati.

Hanno tradito i Grandi Insegnamenti della Resistenza
con la corruzione delirante verso il potere della menzogna.

Mia Sorry

Mia 28.12.11 13:04| 
 |
Rispondi al commento

E' la grazia che ho chiesto agli dei dell'Olimpo. Spero che mi ascoltino.

Roland Eagle () Commentatore certificato 28.12.11 13:04| 
 |
Rispondi al commento

Ma una volta non c'era un cretino che diceva che i pubblici dipendenti erano fannulloni?

ciccio formaggio 28.12.11 12:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pienamente e assolutamente d'accordo con voi...Non aggiungerei altro...perchè è esattamente il mio pensiero....Forza Beppe...Ti Mandiamo in Parlamento...Con queste idee da lì non ti caccia più nessuno...:-))))

Dimeziamo gli stipendi della casta
Dimeziamo il numero dei parlamentari
Tassiamo i prodotti cinesi....che ammazzano l'economia Italiana....e tanto altro ancora

Ascanio Fax, Roma Commentatore certificato 28.12.11 12:47| 
 |
Rispondi al commento

Questi segmenti fecali di forma cilindrica, anziché cominciare a fare pulizia dalla testa, cominciano sempre dalla coda.
Non sarà mica che, dato che sotto la coda c'è il culo, ci sodomizzano meglio?

Francesco D., Carrara Commentatore certificato 28.12.11 12:37| 
 |
Rispondi al commento

Ho un amico che lavora al comune di Roma e lui mi raccontava che la maggior parte dei suoi colleghi ha un doppio lavoro, qualcuno persino triplo.Diceva: tu li vedi tutti presi al computer e magari stanno scrivendo una tesi di laurea da vendere a qualche studente sfaticato oppure stanno scrivendo lettere o atti di citazione per avvocati fuori.Qualcuno gira gli uffici con oggetti di bigiotteria da vendere, chi rubacchia la cancelleria da rivendere fuori. C'è chi fa l'idraulico, chi l'elettricista, chi ha l'officina di meccanico col fratello o il cugino. Una volta è andato in un pizzeria con la moglie e la figlia e non ha trovato il suo collega di scrivania che serviva ai tavoli?Credo che il secondo lavoro sia più la norma che l'eccezione nel pubblico!!

michele d. 28.12.11 11:56| 
 |
Rispondi al commento

solito post qualunquista e soliti commenti di gente stupidotta
cosa vuol dire doppi o tripli lavori ? sono fatti da insegnanti o altri dipendenti sottopagati che non arrivano a fine mese o da amministratori-notai e gente simile che e' solo ingorda?

lucab 28.12.11 11:30| 
 |
Rispondi al commento

Aggiungiamoci anche i circa 800.000 mila stipendiati fissi di falsi SINDACATI (che ormai rappresentano solo se stessi e i partiti che hanno alle spalle), CAF (sempre sindacati), PATRONATI VARI e PSEUDO ORGANIZZAZIONI UMANITARIE, ENTI VARI, COMUNITA' MONTANE, ECC. ECC. e vedrete quanti posti di lavoro si creeranno in pochissimo tempo.

Mario P., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.12.11 11:26| 
 |
Rispondi al commento

Dipendente statale,35 anni di servizio,non so se riuscirò a vedere la pensione,1150 euro di stipendio che fino al 2014 resterà congelato.Sono stufo di fare i salti mortali.Il prossimo anno un paio d'ore settimanali di secondo lavoro sarò costretto a cercarmele per non finire nelle mani di qualche strozzino.Perchè i disonorevoli si, ma io no?

Pierluigi 28.12.11 10:58| 
 |
Rispondi al commento

concordo completamente con ciò

marina b., firenze Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.12.11 10:46| 
 |
Rispondi al commento

è vergonognoso parlare di doppio lavoro o di doppi tripli e quadruli ed anche più incarichi in un paese dove la percentuale di disoccupati è altissima, è ora di dire basta!! Si faccia veramente una riforma in questo senso, il paese fa schifo, quando si ha troppo da fare si finisce per non lavorare bene o non lavorare affatto e i risultati li vediamo, un paese in rovina e pieno di ladri. Qui ormai ha messo radici profonde la mentalità che se ti intrufoli nella politica o nella PA puoi fare soldi a palate senza problemi, o al limite se ti prendono, forse, ti fai 4 gg. al fresco, ma poi esci e ti godi tutti i soldi rubati che mai nessuno si è sognato di confiscare.
Serve decisamente un cambio di rotta!!!

un'arrabbiata 28.12.11 10:16| 
 |
Rispondi al commento

sacrosanto

Davide 28.12.11 09:49| 
 |
Rispondi al commento

Ma guarda un po', tra corruzione della Pubblica Amministrazione, doppi lavori, pensioni baby (di un tempo ma che molti ricevono ancora ora, 60enni in pensione da 20 anni) e mancanza di produttività si comincia a capire che quei "santi" dipendenti della PA così santi non sono. Loro che "noi siamo dipendenti e le tasse le paghiamo tutte".
Io ho sempre sostenuto che i dipendenti pubblici dividono al 50% la responsabilità del debito con gli evasori, e posso dimostrarlo. Dunque, si stima l'evasione fiscale in 120-150 miliardi l'anno: non è mai chiaro se questi sono di imponibile o già di tasse, ma prendiamo il caso peggiore, ovvero soldi che mancano allo stato.
La spesa pubblica per gli stipendi della PA è di 300 miliardi. Considerato una (dato statistico) minore produttività di questi lavoratori del 30% rispetto a quelli privati (vedi ad esempio il fatto che gli statali si ammalano il doppio dei privati, mah...) il costo della mancata produttività si aggira su poco meno di 100 miliardi l'anno. A questi va aggiunto il costo della corruzione della PA che come noto è stimata in 60 miliardi l'anno. Come vedete la somma fa 150 miliardi l'anno, più o meno come i soldi dell'evasione fiscale. Vi sembra tanto ? Dividete 150 miliardi l'anno per i dipendenti della pubblica amministrazione e otterrete un cifra ragionevole (ovvero 50000 Eu l'anno per dipendente di costi per la PA).
Cari statali, senza rancora, ma deve essere chiaro una volta per tutte chi tira la carretta in questo paese (ovvero i lavoratori dell'industria e delle PMI in grosse dificcoltà) e chi invece fa la cicala canterina.

Matteo Minelli 28.12.11 09:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Discussioni da bar dello sport!

Anto N. Commentatore certificato 28.12.11 09:10| 
 |
Rispondi al commento

Io sono un dipendente statale. Moglie, due figli. Lo stipendio è quello che è.. e non posso nemmeno arrotondare facendo un secondo lavoro, quando c'è chi evade, chi ruba, corrotti e corruttori, senza parlare dei parlamentari???

Peppe Rosmini 28.12.11 09:05| 
 |
Rispondi al commento

è più facile che un cammello passi per la cruna di un ago,che si avveri cuello che hai scritto.

giorgio p., san vittore olona Commentatore certificato 27.12.11 23:43| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo tasse da paesi scandinavi e servizi da paesi del terzomondo, sarà ora di tagliari chiaramente partendo dai costi della politica, ma anche i costi dei dipendenti pubblici, che dovrebbero lavorare tutto il giorno come i lavoratori normali.

FABER C., RIMINI Commentatore certificato 27.12.11 23:43| 
 |
Rispondi al commento


Grazie a questi sindacati vergognosi i dpendenti pubblici continuano bellamente a farzi i c...i propri e non riesci mai a licenziarli, questa e' la vergogna italiana!!! I problemi sono li, il dipendente privato alla prima che fa perde il lavoro mentre nel pubblico sono intoccabili. Finitela di fare gli ipocriti.

GINO LATILLA 27.12.11 23:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Doppio lavoro si..doppio lavoro no!!! Per un dipendente pubblico.... Un cittadino italiano qualunque può svolgere qualsiasi lavoro che vuole, anche 2/3 lavori un dipendente di una qualsiasi pubblica amministrazione No!!! Mi chiedo perché un dipendente pubblico non può fare un secondo lavoro... Non credo che nessuno desidera passare ore e ore a fare un qualsiasi lavoro...rubando tempo prezzioso hai propri cari. Il secondo lavoro per un Pubblico impiegato non è una qualsiasi gara ma una seria necessita' economica, non per arricchirsi ma per avere una vita più dignitosa per se e per i propri cari, per pagare il mutuo, l'assicurazione dell'auto, per pagare gli studi hai figli!! Il lavoro non nobilita mai l'uomo....ma lo rende sempre e simile ad una bestia....

Francesco Valencetti 27.12.11 23:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

giustissimo chi non rispetta le regole fuori dalle istituzioni. anzi i parlamentari hanno anche le aggravanti visto il loro emolumento.

enrico ratto 27.12.11 23:13| 
 |
Rispondi al commento

A casa mia si dice: te na ricchia trase e te l'aura esse(da un orecchio entra e dall'altro esce),come dire non c'è piu sordo di chi non vuol sentire

mariuccia rollo 27.12.11 23:07| 
 |
Rispondi al commento

e quelli che fanno il doppio lavoro (in nero) per arrivare a fine mese difficilmente hanno un conflitto d'interesse...

Massimiliano Simoni 27.12.11 23:00| 
 |
Rispondi al commento

anche VERDINI si deve dimettere da parlamentare visto che lavora come macellaio...

Armando Di Napoli, arzano Commentatore certificato 27.12.11 22:58| 
 |
Rispondi al commento

e le auto blu????
Cosa c'è dietro a questo fenomeno?
Prova a indagare, è cosi strano che tutti non possano farne a meno. Magari c'e dietro qualche furbata.
ciao

riccardo scaglia 27.12.11 22:38| 
 |
Rispondi al commento

SE DEPUTATO O SENATORE.....LA SANZIONE SARA' PARI ALLA CIFRA TOTALE CHE HA INGIUSTAMENTE PERCEPITO PER TUTTI GLI ANNI COL SECONDO LAVORO, IN ALTERNATIVA C'E' LA MORTE !!!......E CHE CAZZO....SE PRENDO UN AUTOVELOX DOPO TRE MESI E' RADDOPPIATO E QUESTI STRONZI SE LA DEVONO CAVARE CON UNA TIRATA D'ORECCHI????

simone merella, terricciola PISA Commentatore certificato 27.12.11 22:10| 
 |
Rispondi al commento

E' poi mi vengono a raccontare che i dipendenti pubblici non possono evadere le tasse...

Davide L. 27.12.11 21:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ottimo post

Luca C., Termini Imerese Commentatore certificato 27.12.11 21:53| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori