Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il Pd a Reggio Emilia non è potabile


Pd_acqua_pubblica.jpg
"Caro Beppe,
venerdì abbiamo assistito, assieme al Comitato Acqua Pubblica di Reggio Emilia, allo spettacolo indecoroso dei politici locali. All'assemblea ATO, che raccoglie i sindaci dei Comuni della Provincia, si è deciso di aumentare di quasi il 4% le bollette dell'acqua, continuando a parlare di "studi in corso" per applicare il risultato referendario del 12 e 13 giugno, che prevede invece la diminuzione dell'11%. Si è sentito un assessore alla pianificazione e all'ambiente (!) Mirko Tutino (PD) dire che la remunerazione del capitale è un elemento indispensabile. Lo stesso PD che, durante la campagna referendaria salì sul carro dei vincitori con 27 milioni di italiani che dissero NO alla privatizzazione dell'acqua. Come MoVimento 5 Stelle di Reggio Emilia continueremo a chiedere, come abbiamo fatto venerdì assieme al comitato acqua, l'applicazione della volontà popolare da subito, con la riduzione della tariffa! Buone feste!". Davide Valeriani - Consigliere Circoscrizione Nordest - Reggio Emilia

19 Dic 2011, 16:22 | Scrivi | Commenti (38) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Caro Davide, purtroppo anche qui a Bologna (maggioranza PD) la situazione e' la stessa.

Abbiamo dato seguito al referendum proponendo di inserire nello statuto del comune di Bologna che l'acqua e' pubblica e il servizio idrico e' pubblico.
Questa modifica statutaria e' gia' stata adottata da moltissimi comuni in Italia in sintonia con i forum per l'acqua che stanno anche proponendo una bozza di testo sul loro sito a cui molti comuni si ispirano... ma qui il PD in commissione ha gia' detto che BOCCERA' la mia proposta (nonostante altri comuni di centro sinistra l'abbiano invece adottata).
Alla faccia dello slogan del PD pro-referendum "NOI ABBIAMO LE IDEE CHIARE, 4 SI PER ACQUA PUBBLICA..."
Se non e' ipocrisia questa o quanto meno "idee massimamente confuse" non so come definirla...

Marco R., Bologna Commentatore certificato 23.12.11 11:16| 
 |
Rispondi al commento

A fruttarò non fossi mai passato dalla farmacia: un decongestionante spray 100% acqua de mare 5 euri...
Ahooo Ammzza quanto me costa sti 25 ml de acqua ze ze ed era pure in offerta ...mecojoni , la prossima volta che vado a piscià me la conservo in un boccino pe' recordo....


pd, continua a dormire. che quando ti svegli fai pure danni.

paris texas Commentatore certificato 20.12.11 17:45| 
 |
Rispondi al commento

2da parte...
IN FAMIGLIA E PERCEPISCONO DALLO STATO

UN ASSEGNO DI 500,00 EURO AL MESE COME
CASALINGHE PIU’ ALTRI BONUS IN BASE AL
NUMERO DI FIGLI .

IN FRANCIA NON
PAGANO LE ACCISE SUI CARBURANTI DELLE
CAMPAGNE DI NAPOLEONE, NOI LE PAGHIAMO
ANCORA PER LA GUERRA D’ABISSINIA

NOI CHIEDIAMO CHE VOI POLITICI
LA SMETTIATE DI OFFENDERE LA
NOSTRA INTELLIGENZA, IL POPOLO
ITALIANO CHIUDE 1 OCCHIO, A VOLTE 2, UN
ORECCHIO E PURE L’ALTRO MA LA CORDA
CHE STATE TIRANDO DA TROPPO TEMPO SI
STA’ SPEZZANDO. CHI SEMINA VENTO,
RACCOGLIE …..TEMPESTA !!!

greco 20.12.11 14:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro beppe, ho ricevuto questa mail:
E' IN ATTO UNA VERA E PROPRIA INDIGNAZIONE - RIVOLUZIONE POPOLARE TRAMITE INTERNET!!!!
Se siete d'accordo, diffondete il messaggio
Cosa chiediamo a Monti?
L'EUROPA CHIEDE DI AUMENTARE L'ETÀ
DELLE PENSIONI PERCHÉ IN EUROPA TUTTI LO FANNO.
NOI CITTADINI CHIEDIAMO,DI ARRESTARE TUTTI I POLITICI CORROTTI , DI ALLONTANARE DAI PUBBLICI
UFFICI TUTTI QUELLI CONDANNATI IN VIA DEFINITIVA PERCHÉ IN EUROPA TUTTI LO FANNO, O SI DIMETTONO DA SOLI PER EVITARE IMBARAZZANTI FIGURE.
DI DIMEZZARE IL NUMERO DI PARLAMENTARI PERCHE’ IN EUROPA NESSUN PAESE HA COSI’TANTI POLITICI !!
DI ELIMINARE TUTTI I POLITICI DELLE PROVINCIE,
PERCHE' CI SONO GIA' QUELLI DELLE REGIONI - DA 40 ANNI !DI DIMINUIRE IN MODO DRASTICO GLI STIPENDI
E I PRIVILEGI A PARLAMENTARI E SENATORI, PERCHÉ IN EUROPA NESSUNO GUADAGNA COME LORO.
DI POTER ESERCITARE IL “MESTIERE” DI POLITICO AL
MASSIMO PER 2 LEGISLATURE COME IN EUROPA TUTTI FANNO !!DI METTERE UN TETTO MASSIMO ALL’IMPORTO
DELLE PENSIONI EROGATE DALLO STATO (ANCHE RETROATTIVE), MAX. 5.000, 00 EURO AL MESE DI CHIUNQUE, POLITICI E NON, POICHE’ IN EUROPA NESSUNO PERCEPISCE 15/20 OPPURE 30.000,00 EURO AL MESE DI PENSIONE COME AVVIENE IN ITALIA DI FAR PAGARE I MEDICINALI, VISITE SPECIALISTICHE E CURE
MEDICHE AI FAMILIARI DEI POLITICI POICHE’ IN EUROPA NESSUN FAMILIARE DEI POLITICI NE USUFRUISCE COME AVVIENE INVECE IN ITALIA, DOVE CON LA SCUSA DELL’IMMAGINE VENGONO ADDIRITTURA
MESSI A CARICO DELLO STATO ANCHE GLI INTERVENTI DI CHIRURGIA ESTETICA, CURE BALNEOTERMALI ED ELIOTERAPIOCHE DEI FAMILIARI DEI NOSTRI POLITICI !!Cari MINISTRI, NON CI PARAGONATE ALLA GERMANIA DOVE NON SI PAGANO LE AUTOSTRADE, I LIBRI DI TESTO PER LE SCUOLE SONO A CARICO DELLO STATO SINO
AL 18° ANNO D’ETA’,IL 90 % DEGLI ASILI E NIDO SONO AZIENDALI E GRATUITI E NON TI CHIEDONO 400/450 EURO COME GLI ASILI STATALI ITALIANI !!
IN FRANCIA LE DONNE POSSONO EVITARE DI ANDARE A LAVORARE PART-TIME PER RACIMOLARE QUALCHE SOLDO INDISPENSABILE ........CONTINUA

greco 20.12.11 14:35| 
 |
Rispondi al commento

Non so che dire.
Privata o pubblica che sia, il sistema degli acquedotti non puo lavorare in perdita finanziaria perchè tanto c'è lo stato che ci mette i soldi.
Altrimenti tanto valeva tenersi i socialisti.

Davide Tramma (attila khan), Sesto San Giovanni Commentatore certificato 20.12.11 13:46| 
 |
Rispondi al commento

Che fine ha fatto il progetto dell'auto ad acqua proposto 20 anni fa con tanto di esempio (pulmino VW con emissioni ZERO )? Possiamo avere i progetti per modificare le nostre auto ed abbandonare i vampiri del petrolio? Ciao

patrizio manara (manareto) Commentatore certificato 20.12.11 13:35| 
 |
Rispondi al commento

bravi!!

marina b., firenze Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.12.11 12:51| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe a questo punto importante che si creasse un vero e proprio osservatorio sull'acqua che possa monitorare l'applicazione del referendum e denunciare le amministrazioni che non lo rispettano, sottolineando i risultati alla vigilia delle prossime amministrative...

Filippo Unterhofer 20.12.11 12:34| 
 |
Rispondi al commento

La sinistra è stata la prima a privatizzare l'acqua, vedi HERA, e ho trovato molto ridicolo che appoggiassero il referendum e quando lo facevo notare alle persone di mia conoscenza che votano PD, con stupore si sono resi conto della presa in giro. Purtroppo ancora molti non guardano i fatti ma solo l'ideologia, il giorno che tutti verranno giudicati dai fatti i partiti attuali spariranno tutti.....ma arriverà mai quel giorno?!?!?
W M5S

Franco G. Commentatore certificato 20.12.11 12:22| 
 |
Rispondi al commento

Il vero grande grosso unico problema italiano?
E' questo:
LA LEGGE E LA VOLONTA' POPOLARE NON VENGONO MAI RISPETTATE.

Luigi Di Pasquale, Margherita di Savoia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.12.11 11:19| 
 |
Rispondi al commento

Condivido al 100% l'idea che l'acqua deve essere un bene pubblico, ma scrivo per un'altra cosa, di ben poco conto ma che nel suo piccolo mi fa incazzare: la foto del rubinetto che si vede nell'immagine del post è mia ( http://www.flickr.com/photos/ccpixel/3253618945/in/set-72157623364817070 ) l'ho pubblicata, come tutte le mie foto, sotto licenza Creative Commons. In pratica concedo l'utilizzo della foto a patto che si citi l'autore.
Ai tempi del referendum questa foto è stata rubata (usata senza permesso e senza attribuzione) da un sacco di gente, blogger, movimenti per promuovere il SI (eppure basta poco mettere un link, non mi sembra di chiedere troppo visto che la foto non mi ha mai fatto guadagnare un centesimo). Comunque fin qui no problem, anzi, mi fa piacere contribuire in qualche modo alla causa. Quello che invece non mi è andato giù è che la stessa foto è stata rubata e utilizzata da nomi come il Manifesto, l'Unità, e SEL nelle loro pubblicazioni online. All'epoca avevo scritto per far mettere almeno il mio nome e il link da cui la foto è stata presa, qualcuno ha collaborato, qualcuno no. Ora questa foto ritorna. Fierissimo che sia finita sulla home del blog di Beppe, ma dopo aver esultato per 2 o 3 nanosecondi ho visto quel logo gigante del PD!!! sulla mia foto!!! io il PD non lo sopporto, partito ipocrita al 1000%, soprattutto sui temi del referendum (mi dispiace per i ragazzi che stanno alla base e ci credono, ma il partito fa davvero schifo).
Ora vedere una mia foto rubata e marchiata dal PD mi da veramente fastidio - scusate lo sfogo.

PS per i vari M5S: se vedete tra le mie foto qualcosa che può tornarvi utile utilizzate pure liberamente, mi fate un favore, devo ribilanciare il mio karma ;) ciao

Marco Banfi 20.12.11 10:27| 
 |
Rispondi al commento

come si fermano sti ladri? non potete sbatterli fuori? nonpotete andare in giro a dire alla gente di andare a protestare tutti e subito sotto il comune che gli stanno rubando i soldi?

alessandro ginesi, Genova Commentatore certificato 20.12.11 09:48| 
 |
Rispondi al commento

Il divieto di remunerazione del capitale investito crea difficoltà difficilemente superabili in quanto rende impossibile la regolazione.
Per regolatore intendo Autorità indipendente, di quelle che M5S vuole abolire per sostituirle con una class action ... che non c'entra niente: un regolatore regola pubblico o privato, indifferentemente, proprio perche' e' indipendente!!!
Dicevo delle difficoltà di regolazione: la regolazione e' concepita in maniera che se investi, se migliori la qualità fai profitto, e se sei un ente locale te lo puoi spendere in altri servizi. Se invece gestisci male, in confronto agli altri operatori non fai profitto, anzi perdi. Se non si puo' applicare questo meccanismo per legge (da referendum) qual'e' la leva per migliorare il servizio, oltretutto un servizio poco visibile dal cittadino comune?

Mario Polito 20.12.11 09:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questi ci hanno sempre ed ancora ci prenderanno per il culo anestetizzandoci con le solite cazzate di storie di nani, ballerine, principi e marchesi, giocolieri, buffoni cantanti e calciatori (quelli che hanno fatto sciopero quando si trattava di pagare un contributo di solidarietà - VERGOGNA!!!!!) e così via cantando.
Dovremmo imparare dalla Tunisia e dall'Egitto

nataniele mannaia 20.12.11 07:50| 
 |
Rispondi al commento

Il PD anche a livello nazionale prima o poi scopre sempre le sue carte.
Io che ho vissuto quasi 40 anni in un ente pubblico governato dal PCI prima, poi dalla Quercia, poi dai DS poi dall'Ulivo, poi dal PD posso dirvi che non c'è nessun altro partito come questo che dice una cosa mentre alle spalle trama altro.
Avwte visto l'atteggiamento di Bersani in merito alle ultime affermazioni della Fornero sull'art.18!!!????
Queste sono le sue parole:
""Non c'è ancora nulla, inutile adesso mettersi a discutere su cose che non sono ancora emerse. Abbiamo avuto già settimane molto complicate, sono state fatte scelte difficili che il paese deve valutare, digerire... Scelte un po' pesanti. Credo che possiamo farci il Natale con un po di serenità e poi ricominciare a lavorare".
Lui e tutta la CASTA (che non è assolutamente un termine abusato) potranno sicuramente farsi un Natale sereno (eccome con tutti i soldi che ci rubano!!!!) e anche da queste parole si capisce come non gliene frega una tubo del Natale di STENTI che faranno la maggior parte delle famiglie italiane.Vuole tempo per farsi digerire lui e tutta la sinistra che hanno tartassato solo i loro elettori. Che cosa ha fatto il PD per l'equità?
Svegliatevi elettori del PD. Imparate a conoscerli!!
Almeno Berlusconi sapevamo chi era!!!!! e da un nemico che conosci ti puoi difendere.Un nemico che non conosci lo puoi solo subire. Sveglia!!!!!

Mary 20.12.11 06:30| 
 |
Rispondi al commento

Sono Mirko Tutino, Assessore all'Ambiente della Provincia di Reggio E., uno degli 'stronzi che vanno riempiti di botte'. Non intendo certo farvi cambiare idea ed anzi credo che il M5S porti avanti tante battaglie condivisibili. Ma ció che ho detto venerdì non puó essere banalizzato. In Emilia nel 2009 si è fatta una revisione/analisi sistematica del ciclo idrico che non ha riconosciuto un 7% garantito sul capitale investito, ma ha calcolato nel dettaglio il costo degli investimenti previsti nel piano e riconosciuto gli interessi sui capitali anticipati. Ció avviene in molte aziende pubbliche ed anche nel Movimento Referndario c'è chi ha posto questo tema. Non ho detto quindi che la remunerazione è indispensabile in generale, ma che a Reggio eliminarla significa cancellare gli investimenti residui sul piano 2009/2013. Cosa diversa, e lo abbiamo inserito nella delibera (ma Davide non ne da notizia) é verificare se i costi calcolati si discostino da quelli reali. Ma soprattutto la vera sfida è progettare una società pubblica per gestire l'acqua e e nella stessa delibera si parla dell'avvio di un percorso che faccia condividere questa proposta a tutti i 45 sindaci del nostro territorio. Scrivere sui blog è semplice, ma amministrare un sistema complesso implica uno studio, un impegno ed una costanza diversa. Il sottoscritto é 'uno stronzo da riempire di botte' ma ha anche lavorato per un anno affinché venerdì 16 dicembre si votasse un piano sui rifiuti con il 67% di rd al 2015, l'avvio del percorso per far sorgere un TMB a Reggio e la cancellazione dell'inceneritore. Rispetto il Movimento 5 Stelle e come ho detto molte sue battaglie, ma almeno prima di riempire di insulti qualcuno chiedo che si sappia ció che ha fatto e ció che ha detto.

Mirko Tutino 20.12.11 00:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Trovo giusto un aumento relazionato all'aumento del gasolio, cioè un 2-3%, ma siccome il presidente della società che amministra l'erogazione prende circa 500000,00 euro, penso debbano andare affanculo. Lui e i sindaci, i direttori da 200000,00 euro e così via. Vi venga equitalia a spolparVi. Buon Natale.

Simone Palladi, Reggio Emilia Commentatore certificato 19.12.11 23:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e perchè in Toscana sono da meno? Riuniti a porte chiuse i sindaci dell'ato 2 hanno deliberato il prolungamento delle concessioni ad acque spa fino al 2026, rinnegando il risultato dei referendum,in barba a qualunque forma di democrazia,in quanto della cosa non si è minimamente parlato nei consigli comunali.Tutto questo in un momento in cui gli ato erano in fase di scioglimento e in attesa di delibere della regione toscana

http://www.acquabenecomune.org/raccoltafirme/index.php?option=com_content&view=article&id=1248:lassemblea-dei-sindaci-dellato2-basso-val-darno-contro-lesito-referendario&catid=163:notizie-flash

mauriziop 19.12.11 22:22| 
 |
Rispondi al commento

Aldila' di PDL/PD-L , ma andare a votare serve veramente a qualcosa ?
Mi pare sempre strano che chi governa il paese , permetta al popolo di decidere , in particolare in merito a sistemi che fanno girare soldi..

Lorenzo Rufi 19.12.11 20:05| 
 |
Rispondi al commento

tonti tutti quelli che ancora votano PD! per me un sostenitore del PD è indottrinato tanto quanto uno del PDL

Luca M. Commentatore certificato 19.12.11 19:35| 
 |
Rispondi al commento

Che schifo ragazzi, la remunerazione del capitale necessaria, secondo me sarebbe necessario riempire di botte questi stronzi. Signori che votate a sinistra e che venite a scrivere sul blog, cercate di ricordare queste cose, quando giustamente sparate su Berlusconi. Perchè Berlusconi e Bersani, Pdl e Pd-l, come dice giustamente Beppe, sono le due facce della stessa maledetta medaglia.

Mauro Agnoli, Castel San Giovanni (PC) Commentatore certificato 19.12.11 19:07| 
 |
Rispondi al commento

probabilmente a te piace fare i conti senza l'oste. Vuoi contribuire anche tu a chi usa 100 e vuole spendere 96? E i 4 che mancano te li pago io? Ma vai a.........

leonardo 19.12.11 18:35| 
 |
Rispondi al commento

Quando arrivano tasse fuori le righe dovremmo rifiutarci di pagare,perché una cosa e pagare una tassa equa,giusta,e validamente giustificata composta da umiltà e trasparenza,va bene allora paghiamo qualsiasi cosa! ma quando si tratta di queste truffe! e quando sono dei ciarlatani dei farlocchi sindaci da strapazzo ad imporle perché vogliono passarsi un felice natale, e allora no! NO! NO! già l'acqua poi dovrebbe essere gratis! perché e di tutti già e quindi non va comprata! e noi dovremmo pagare solo il minimo per la manutenzione della rete idrica che invece cade appezzi perché i comuni o gli enti pubblici che la gestiscono si intascano solo la sommetta fanculizzando il popolo che paga come dei poveri fessi! RIBELLIAMOCI! SALUTI!

Domenico G., cardito Commentatore certificato 19.12.11 18:21| 
 |
Rispondi al commento

chissà quando vedremo la legge sul tetto di due mandati consecutivi per qualsiasi carica politica e poi.. a lavorare. mai

mic r. Commentatore certificato 19.12.11 18:00| 
 |
Rispondi al commento

ne approfitto per riportare qui sotto alcune delle nostre iniziative sull'acqua pubblica a Reggio Emilia

http://www.reggio5stelle.it/2011/12/13/reggiani-avete-chiesto-il-rimborso-delle-bollette-dellacqua-diffondete/

http://www.reggio5stelle.it/2011/06/27/acqua-il-bancomat-dei-comuni-reggiani/

http://www.reggio5stelle.it/2011/07/15/acqua-finanza-delle-3-carte-del-comune-di-reggio/

saluti

V
Reggio5Stelle

V Cerullo (vito cerullo), Reggio Emilia Commentatore certificato 19.12.11 17:59| 
 |
Rispondi al commento

In Emilia (non solo..) il PD soffoca, in nome delle poltrone, delle opportunità politiche, il volere dei cittadini. Non solo lo soffoca, ma non gliene importa se non quando si avvicina qualche "data elettorale", allora rispolvera le vecchie bandiere rosse... decisamente scolorite, rispolvera gli slogan a favore del proletariato, ma se ne infischia immediatamente dopo ! l'Emilia è una delle regioni più inquinate, eppure è sempre stata governata dal PD che tanto, a suo dire rispetta il territorio, nelle nostre campagne ad esempio sorgono centri commerciali ipercoop ecc.. in ogni dove...ma che siano "rossi" dalla vergogna ???

emanuela bigliardi 19.12.11 17:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il link al video non funziona. Qui il video corretto: www.youtube.com/watch?v=a5Cw46CtvbM

Davide V., Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.12.11 17:25| 
 |
Rispondi al commento

egregio signor grillo sono un tuo ammiratore da quando hai iniziato la tua carriera credo che sei rimasto l'unico a parlare in italia, qui si continua sulla strada delle tasse e basta come se gli italiani ne avvesero di soldi da spendere su una macchina pesante e ineficace come quella pubblica , qui si continua a parlare di crescita e non di concorrenza le ditte non potranno mai nascere e occupare persone se con questo euro non possiamo concorrere con nessuno, la cina fa il conto terzi a prezzi che noi non riusciamo neanche a pagare la materia prima questo e il male unico loro possono e si vede mettere materiali di scarto che se noi ossasimo saremmo arrestati per direttissima invece le compriamo come se fosse materia di prima qualità, cosi la crescita che fa riempire la bocca di chi ci comamda nonm ci sara mai.... i nostri dissoccupati di tante ditte chiuse per questo motivo non saranno mai piu consumatori e l'economia siavvitera sempre di piu evoglia a far manovre tutti i giorni, qui tutti si accapigliano ma il vero problema non lo affronta nessuno e il che e peggio non se ne parla nemmeno, sindacati politici economisti sembra che non conoscano il mestiere, si ricordassero che anche se lavorano gli impiegati pubblici sono mantenuti solo dai privati che con le loro tasse pagano i loro stipendi( scandalosi a livello dirigenz ti prego incomincia a parlarne tu di questi fatti altrimenti il default e gia qui, cerca di stimolare l'orgoglio nazionale che impedisca a tanti pseudo imprenditori che delocalizando hanno rovinato il paese perche ripeto un dissoccupato non puo aiutare il consumo e poi ci obbligano a dover comprar prodotti altamente inquinati fatti con materiali di riciclo fatto solo di merda pura, allora due sono le strade o svalutiamo l'euro o si torna alla lira che svalutata non rendera conveniente a nessuno il mercato italiano e triste ma e cosi pensaci beppe e parlane potrei anche sbagliarmi su tutta la linea ma fin'ora non ho sentito nessuno dire il contra

quirino leone 19.12.11 17:19| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
NON MOLLATE MOVIMENTO CONTRO LA PRIVATIZZAZIONE DELL'ACQUA E MOVIMENTO 5 STELLE REGGIO,NON MOLLATE!!!!!
ALVISE
P.S:I MIEI COMMENTI CERTIFICATI

alviseafossa 19.12.11 17:04| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori