Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il Veneto degli imprenditori suicidi


veneto-impiccato.jpg

Forse un veneto, più di altri italiani, non accetta l'idea del fallimento. La sua cultura non lo prevede. Lo considera una vergogna. La chiusura di un'azienda è un evento che NON può succedere. Non è contemplato. I suoi dipendenti sono spesso persone con cui lavora insieme ogni giorno in ufficio o in fabbrica. Il Veneto è la patria delle piccole e piccolissime imprese, dei distretti industriali. Guardare negli occhi i propri colleghi mentre sono licenziati è intollerabile. Per la famiglia vale ancora di più. I figli che finiranno con lui in mezzo a una strada sono gli stessi che gli corrono incontro la sera prima di cena con la speranza di un piccolo regalo. Questo è vero anche altrove, ma in Veneto lo è di più. Il fallimento è una cappa di piombo, che ti isola, che ti porta al suicidio. Il mito dell'imprenditore che non deve chiedere nulla a nessuno, di un piccolo sogno americano, qui è più forte che altrove.
La lunga linea d'ombra degli imprenditori suicidi, 40 dall'inizio della crisi, è qualcosa di profondo, che non può essere spiegato in modo razionale. Perché questa strage silenziosa? Nell'ultima settimana altri due piccoli imprenditori si sono uccisi. Uno di loro si chiamava Giovanni Schiavon. Era titolare della Eurostrade 90 Snc a Peraga di Vigonza, in provincia di Padova. Aveva due figli. Si è seduto alla scrivania del suo ufficio e si è ucciso. Per Natale avrebbe dovuto mettere in cassa integrazione i suoi dipendenti, forse non sarebbe riuscito neppure a pagare stipendi e tredicesime. I clienti ritardavano i pagamenti, le banche avrebbero chiesto di rientrare dalle linee di finanziamento e secondo fonti locali "vantava crediti per oltre 200mila euro verso la pubblica amministrazione.“ Per la moglie il gesto è dovuto al "Sistema in cui nessuno paga". Una situazione da manuale. Il piccolo imprenditore onesto in Italia è un eroe. Lo Stato lo premia con le tasse più alte d'Europa, da incassare in anticipo. Per i rimborsi, invece, c'è sempre tempo. Ed è quasi impossibile riscuotere le fatture non pagate.
Il Veneto ha un male oscuro, tremendo, se costringe chi ha investito in questo Paese la sua vita e le sue risorse a impiccarsi in un garage o a spararsi nell'azienda vuota un sabato mattina. I pensionati sono importanti e anche i dipendenti pubblici, ma senza le imprese finiranno tutti in mezzo a una strada. Chi si occupa delle piccole imprese? Sono mucche da mungere. Nel Veneto hanno la massima concentrazione. I movimenti indipendentisti veneti stanno aumentando. Non sono cani da lecca come la Lega. Il Veneto non si farà suicidare in silenzio.

Siamo-in-guerra

Silenzio si ruba, di Marco Travaglio.
Un anno di illegalità permanente
Acquista oggi il libro

15 Dic 2011, 13:00 | Scrivi | Commenti (1176) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Iniziamo velocemente ad utilizzare le monete digitali tipo bitcoin.
Lasciamoli senza ciccia per i denti!! Creiamo delle filiere complete che utilizzino i bitcoin e tagliamogli fuori!

MIRKO FERIOTTI 15.12.13 09:31| 
 |
Rispondi al commento

Cosa succede nel resto del mondo? Guardate la classifica mondiale dei suicidi Paese per Paese:
http://www.ilmioeden.it/il-paese-piu-infelice-4/
senza contare che nell'ultimo anno la situazione è peggiorata molto a causa della crisi..
Ad ogni modo ci sono nazioni praticamente esenti..

Roberto Stanzani 10.11.13 22:07| 
 |
Rispondi al commento

A Treviso due persone hanno iniziato ieri lo sciopero della fame per ricordare al legarlo Zaia che ha sottoscritto con i veneti l'impegno di fare un referendum per l'autodeterminazione del veneto. Risoluzione 44 del 2012. Democrazia diretta ed Europa dei popoli

cristiano zanin 15.03.13 15:58| 
 |
Rispondi al commento

Il Veneto resta la regione,a mio avviso,maggiormente danneggiata dalla crisi. Una regione meravigliosa,motore economico di questo Paese,messa in ginocchio da un sistema economico ingordo e avido..semplicemente disgustoso.

Lorella Giuliano 08.02.13 13:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

gli imprenditori sono schiavi delle banche. Le banche sono gestite da strozzini ebrei.

alfredo 29.03.12 20:12| 
 |
Rispondi al commento

Salve, sinceramente questa notizia mi ha colpito molto. Ma + che la notizia, mi hanno colpito tutti i commenti. E mi hanno commosso. Io sono un piccolo imprenditore, e sinceramente ci ho pensato anche io a farla finita. Ma l'amore che ho per la mia lei è + forte di qualsiasi altra cosa. Non ho + niente, macchina, soldi, cellulare, ecc. Ma fino a quando avrò lei, sarò il + ricco del mondo.
Saluti a tutti

Matteo 22.12.11 14:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Amen

paolo carlucci 21.12.11 12:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stiamo attraversando un momento triste, ma guardando la situazione un lato positivo esiste. Con l'inserimento del governo Monti, i politici si sono annientati da soli. Sono li che stanno studiando come recuperare fiducia sul popolo italiano. Tutti in silenzio dopo il frastuono su Berlusconi, adesso sono tutti senza qualcuno a cui dare la colpa. Da questo momento le votazioni devono svilupparsi su chi ha fatto e non sulle promesse, rivelatesi balordi guardandoci indietro da oltre mezzo secolo. Fini, Casini, Bersani, Franceschini, Cicchitto e tutti gli altri sono solo commercianti di parole. Anche le forze sindacali stesse.....parole, parole, parole. Negli ultimi dieci-quindici anni tutte quelle fabbriche che sono emigrate per fuggire ai costi fiscali dell'Italia, nessuno è stato in grado di frenare l'emigrazione che ha lasciato intere famiglie nella totale disperazione. Servono fatti concreti e non belle parole. Ogni argomento citato da una persona è accompagnato dal nome della forza politica che appartiene. Sbagliatissimo!!!! Caro Beppe iniziamo a mettere in pratica soluzioni efficaci senza violenza. Ricordati che un politico lasciato nell'indifferenza si autodistrugge!!!

eraldo pesci Commentatore certificato 21.12.11 00:06| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe cosa ne dici di organizzare uno sciopero che non costa nulla a chi lo pratica e procurerà qualche fastidio a chi lo subisce? Tu probabilmente sei l'unico che può organizzarlo. Lo si potrebbe chiamare "Buio Mediatico" un mesetto con la TV girata con lo schermo contro il muro,radio spente e senza acquistare quotidiani,su internet il tuo blog come home-page per fargli capire che non ci crediamo più alle balle che ci narrano dentro........che ne pensi? Si accorgeranno in quanti ti voteremo se deciderai per le prossime elezioni.

maurizio frione 20.12.11 21:22| 
 |
Rispondi al commento

....Un sogno!
http://pinoz6700.blogspot.com/2011/12/un-sogno.html#links

Giuseppe D., CAGLIARI Commentatore certificato 20.12.11 07:37| 
 |
Rispondi al commento

Ormai da alcuni anni sono convinto che solo i criminali e i mafiosi possano ancora sostenere lo stato italiano .

Credo che nessuna persona possa essere tanto ingenua da credere ancora o da tollerare ancora questa organizzazione criminale chiamata italia che da 150 anni fa del male a tutte le persone oneste che ci circondano al solo ed unico scopo di riempire di yacht e puttane 4 politici mafiosi e di tenerli al potere.

Ne sono abbastanza certo : nel lombardo-veneto ci sono solo e unicamente 2 categorie di persone: gli indipendentisti e i mafiosi.

Perchè chi non è indipendentista fa solo gli interessi di questi criminali e fa del male alle persone che amiamo.

Max S Commentatore certificato 20.12.11 00:24| 
 |
Rispondi al commento


MANIFESTO “ LIBERA l’IMPRESA ”

MANOVRA PER LO SVILUPPO A COSTO ZERO
Premessa
La Crescita è il sinonimo della Produzione, la Produzione è il sinonimo di Creazione di Reddito, Creazione di Reddito è il sinonimo di PIL, PIL è il sinonimo di abbassamento del DEBITO PUBBLICO, ma tutti questi SINONIMI resteranno tali se non si passerà agli investimenti nella PRODUZIONE. Adottare un sistema di RISANAMENTO o RISTRUTTURAZIONE del DEBITO del SISTEMA PRODUTTIVO attraverso l’adozione dei proponimenti ed i valori evidenziati nella ex PdL n°3804 che in sintesi si elencano nella seconda parte di questo documento , potrebbe essere l’Elemento Qualificante della Ripresa Economica e Produttiva.

CARTA D’IDENTITA’ DEL DEBITO. (CASISTICHE )

L’assenza di norme STRUTTURALI, le quali obbligano e regolamentano il rapporto dare -avere o come committente – esecutore, diventano elementi penalizzanti delle REDDITUALITA’ e degli ADEMPIMENTI.
L’inefficienza del sistema GIUSTIZIA CIVILE non consente di poter RECUPERARE i CREDITI da PRODUZIONE .
Le Pubbliche Amministrazioni non PAGANO i Fornitori e gli Operatori nei tempi derivanti dai CONTRATTI tra le parti .
Il PATTO DI STABILITA’ lo hanno dovuto sopportare i BILANCI delle AZIENDE.
Ed ancora , come se non bastasse , l’impossibilita di essere regolari per ottenere il DURC (documento unico di regolarità contributiva) vietando così la possibilità di LAVORARE.
Come se non bastasse, EQUITALIA con un sistema Sanzionatorio, frutto di Norme di derivazione Parlamentare, la quale crea pregiudizio per ottenere linee di CREDITO.
Non ultimo il binomio DIRITTO – DOVERE che dovrebbe essere determinato dall’efficienza delle LEGGI delle TUTELE ma che non trova nelle stesse il parallelismo necessario per la pariteticità del risultato e del rapporto. Alcune , non TUTTE le CAUSE.
QUESTO NON E' UN CONDONO, MA UN PROGETTO PER LO SVILUPPO
I punti QUALIFICANTI della ex PdL n° 3804

Vantaggi per il CONTRIBUENTi

il capitano 19.12.11 23:09| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
ho pianto quando ho letto di quest'ultimo suicidio, perchè ho paura.
Ho 38 anni, sposata , 2 figli, e da 12 anni lavoro con mio marito nella nostra azienda, che abbiamo creato partendo dal nulla, solo la nostra inventiva, il nostro impegno, il nostro sacrificio e dei gran mutui. Non ti posso scrivere il mio vero nome, non ti posso dire che lavoro faccio e non ti posso dire con che banche lavoro, perchè poco più di 2 anni fa mi "sono permessa" di scrivere un intervento firmato su un blog di un quotidiano parlando male dell'operato di una banca, all'epoca in cui andava di moda avvisare i clienti della chiusura dei fidi e di obbligare i clienti a rientrare in 3 giorni. Ne sto ancora pagando le conseguenze; perchè anche se il quotidiano inneggiava ad una ribellione a fronte di questi trattamenti, io non solo non ho visto nessuna azione positiva, anzi, ho e sto subendo ancora delle angherie da questa banca, che agisce nella legalità, ma che nel tempo ha provato a togliermi la dignità.
Ci era quasi riuscita, e capisco lo stato d'animo dell'imprenditore veneto che ha ceduto, perchè ho sfiorato anche io quei pensieri. Ti senti impotente, ti vergogni perchè sai di essere onesto e di avere fatto tutto il possibile, e per un imprenditore pensare di chiudere è una sconfitta.
A nessuno importa chi sei tu, sei misurato dal rating, non importa se hai dato lavoro a tante persone, se hai pagato le tasse, se hai creato opportunità di lavoro dove non c'erano... Se hai sempre pagato tutto fino all'ultimo centesimo e oggi non ce la fai, perchè c'è chi non ti paga o perchè la crisi in qualche modo ha diminuito la tua produttività, non importa a nessuno, e non importa a nessuno se pur di non licenziare delle persone tu fai di tutto per andare avanti, aumenti i sacrifici nella speranza che tutto migliori, per te e per le persone che lavorano con te, che dopo anni consideri membri della famiglia.
Io ho perso la mia voglia di intraprendere, sono sfiduciata e ho paura.

Nome Cognome 19.12.11 22:44| 
 |
Rispondi al commento

Quando arriva una richiesta di pagamento dall'Agenzia delle Entrate, qualsiasi importo sia, ci, se passano più di 60 giorni l'importo sale del 30%.
Il 30% in 60 giorni significa il 15% al mese che vuol dire il 180% all'anno...
Se questa non è USURA, che cos'è ?
QUando la prospettiva è questa e per giunta ti bloccano la produzione o il commercio perchè ti pignorano e piombano tutto...e l'unica via di uscita per la tua famiglia è che tu ti ammazzi...tu che faresti ?

RAFX 19.12.11 19:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un'altra storia pazzesca..più in generale penso che non sia possibile, oggi, nel 2012 ormai, suicidarsi per lavoro. Da imprenditore capisco la situazione, la responsabilità verso i dipendenti, l'azienda e se stessi. Credo sia veramente il momento di modificare qualcosa in questo sistema finanziario perverso, pressioni fiscali e ..."pagamenti a 180 giorni" quando va bene.

Marco Cocco 19.12.11 18:42| 
 |
Rispondi al commento

vero ciò che hai scritto sig. Grillo! I veneti sono proprio così. Non accettano il fallimento!questa è simbolo di vergogna. Per molti di loro l 'impresa è tutto! e forse è anche troppo, perchè implicitamente impone dei valori e principi spesso materiali (guadagno, profitto, benessere ostentato, competizione, invidie....). Ma ricordatevi bene: per un Veneto la propria azienda E' la famiglia; i dipendenti SONO i loro figli!!

Alberto Z., PN Commentatore certificato 19.12.11 18:00| 
 |
Rispondi al commento

Una soluzione sicura per uscire dalla crisi ci sarebbe....... Prendere tutti i personaggi citati sul libro "Sanguisughe" del giornalista Mario Giordano. Libro che ho letto perché volevo odiarli, non per sentito dire, ma per nome e cognome. Dare una bella ripulita e ridimensionata a tutti quei superpagati, vista la situazione di 13.000 euro al mese possono campare anche con meno! Anche se ricoprono diversi incarichi di consiglieri in più amministrazioni, possono scegliere di percepire un solo stipendio, sicuramente quello di più, ma sempre uno solo. Poi visto che quando uno sbaglia, lo Stato ti fa pagare senza sconti, quelle menti bacate che hanno inventato le baby pensioni, gli si da carico del mastodontico errore e pagano per il danno fatto. Anche se uno oramai è anziano, chi se ne frega. Ritorna a lavorare. Intanto a noi ci mandano in pensione oltre i sessant'anni....pensa che bello vedere Oscar Luigi Scalfaro obbligato a ritornare al lavoro. Tanto per citarne uno.......

eraldo pesci Commentatore certificato 19.12.11 15:40| 
 |
Rispondi al commento

si al pagamento immediato dei debiti della pubblica amministrazione;
no alle grandi opere: ponte sullo stretto, TAV val di Susa, Mose Venezia, nuove autostrade varie, traforo del Brennero ecc. expo di Milano;
si a piani di recupero del patrimonio pubblico abitativo e\o commerciale;
si a tassazione progressiva (piú scaglioni impositivi) dei redditi con maggiore imposizione per i redditi superiori ai 150000 € annui;
no alla mancata applicazione dell'indicizzazione alle pensioni;
si alla gara a titolo oneroso per l'assegnazione delle frequenze;
no ad indulti e\o ammnistie;
si alla messa in funzione delle nuove carceri realizzate con il completamento di quanto
mancante;
si all'ntegrazione degli organici diguardie carcerarie, polizia, personale amministrativo della giustizia;
si all'abolizione del terzo grado di giudizio in presenza di due sentenze univoce nei due gradi precedenti;
si all'abolizione di tutte le norme dell'era Berlusconi in materia di giustizia in particolare: abbreviazione dei tempi di prescrizione, reati contro la pubblica amministrazione e di natura commerciale;

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.12.11 13:45| 
 |
Rispondi al commento

welcometo: http://www.netetrader.com
The website wholesale for many kinds of fashion shoes, like the nike,jordan,prada,****, also including the jeans,shirts,bags,hat and the decorations. All the products are free shippin, and the the price is competitive, and also can accept the paypal payment.,after the payment, can ship within short time.
free shippingcompetitive priceany size availableaccept the paypal
===== http://www.netetrader.com =====


jordan shoes $32nike sho $32Christan Audigier bikini $23
Ed Hardy Bikini $23Smful short_t-shirt_woman $15ed hardy short_tank_woman $16Sandal $32christian loubo utin $80
Sunglass $15
COACH_Necklace $27handbag $33AF tank woman
$17puma slipper woman $30

===== http://www.netetrader.com =====

===== http://www.netetrader.com =====

===== http://www.netetrader.com =====

xiao l., dsfkjsdhu Commentatore certificato 19.12.11 12:44| 
 |
Rispondi al commento

Tecnicamente, all’interno del ciclo d’investimenti, siamo in un fase di contrazione economica. Quindi significa credit crunch. Ma in realta’ c’e’ abbondanza finanziaria nelle corporation e nei grossi fondi pensione.
Quindi in questa fase di contrazione economica, sta spingendo a riversare private equity sul mercato dei capitali. In questo modo si “ritornera’ ” ad una situazione di equilibrio all’interno del ciclo degli investimenti, perche’ durante la contrazione economica, ancora in atto, si spazzano via le piccole imprese, inefficienti finanziariamente, e si lascia spazio a nuove iniziative imprenditoriali. Il sisitma finanziario e’ organizzato in modo ciclico, volutamente per controllare lo sviluppo economico e quindi sociale. Questa contrazione economica inoltre sta elimando la classe media. Perche’ altrimenti non riprende l'economia. Mettiamola cosi’, all’interno del ciclo degli investimenti, ci devono essere due classi nette: una povera ed una ricca. Questa assimetria di capitali crea la condizione per riavviare, lo sviluppo economico, e quindi la formazione di una nuova classe media. Ma creara’ nuovi sconti di classe, e quindi dara’ ossigeno alla nuova classe politica per invetarsi nuovi sistemi politici per per intercettare questo disagio sociale e raccogliere consenso.
Ora per fare riapartire l’economia bisogna eliminare la classe media, stressarla finanziariamente: paghe basse, inflazione, svalutazione della moneta, auento dei beni di prima necessita’, aumento del ore di lavoro a parita’ di stipendio, aumento di tasse nella busta paga…In questo modo la classe media sara’ costretta a consumare i risparmi o intaccare il patrimonio immobiliare o finanziario (bonds, stocks, etf, fondi…).
E’ chiaro che per l’oligarchia finanziaria e socio-politica, questa contrazione economica e’ l’occasione per ridefinire nuovi equilibri di potere non solo finanziario, ma anche politico, non dimentichiamo che la guerra e’ anche economica.

LordBB

Lord Business Books (lordbb™), Londra, UK Commentatore certificato 19.12.11 03:17| 
 |
Rispondi al commento

Chi sono gli attuali segretari dei sindacati? Non altro che dei futuri onorevoli e senatori! Vero Cofferati e Pezzotta....tra gli ultimi. Altro che difendere gli operai......visto come siamo messi e guardandoci indietro negli ultimi vent'anni. Che vergogna!!!

eraldo pesci Commentatore certificato 18.12.11 19:08| 
 |
Rispondi al commento

Lo sciopero dei trasporti.... non senti mai parlare di camionisti, corrieri, autotrasportatori artigiani di vario genere o grandezza. Sempre statali e trasporto pubblico; quelli che i sindacati fanno la bella bocca. Quand'è che si mettono a difendere i veri trasportatori? Quelli che si rompono veramente la schiena.....senza orari di lavoro???

eraldo pesci Commentatore certificato 18.12.11 19:04| 
 |
Rispondi al commento

Terzo Nick e Fabio Quadrini conoscono davvero poco e male il Veneto. Nei loro post sono riusciti in un'impresa memorabile: condensare in poche righe un enorme e nauseabondo coacervo di banali luoghi comuni.
Mi pare doveroso, a questo punto, fare un po' di chiarezza.
Il lavoro nero nel Nordest è molto meno diffuso che in qualsiasi altra parte d'Italia. Lo sostengono fior di studi e di indagini che, evidentemente, qualcuno preferisce sostituire con comodissimi pregiudizi. Certo, che la massima aspirazione di un operaio veneto sia quella di diventare a sua volta un imprenditore ha fatto sì che la decrepita sinistra nostrana non abbia mai amato molto il Nordest, e ciò spiega il profluvio di idiotissimi luoghi comuni che accompagna questa terra.
Per ciò che concerne la scuola, i dati dell'ultima indagine Ocse-Pisa pongono l'istruzione veneta a livelli d'eccellenza in Europa. L’Istat, inoltre, ci dice che la percentuale di analfabetismo del Nordest è la più bassa d’Italia (sorvoliamo, per carità di patria, sui dati relativi al Mezzogiorno).
Vogliamo discutere di laureati per area di residenza? Si apra questo sito (https://www.almalaurea.it/aziende/cerca/edizioni/2008/regioni.shtml), che contiene dati aggiornatissimi, e ci si sforzi di superare le proprie anguste "certezze".
Dal punto di vista produttivo, infine, il Nordest è visto da importanti economisti statunitensi come l’area con il più alto grado di innovazione e creatività per chilometro quadrato al mondo. Anche qui mi viene in aiuto un link:http://innovetionvalley.com/
Spero di aver messo almeno qualche punto fermo e ringrazio Beppe per l'attenzione che ha voluto dedicare alle problematiche dell'imprenditoria nordestina.

Fulvio 18.12.11 12:11| 
 |
Rispondi al commento

Sembra facile descrivere quello che ha provato Schiavon, non lo è bisogna sentirlo addosso.Sono un piccolo imprenditore non del nord est ma del Lecchese nord Lombardia che ha provato e prova il dramma di essere solo contro tutti dalle banche allo stato, vessato, umiliato e trattato peggio di un ladro, e si perchè così ci sentiamo considerati e dopo aver lavorato come cani 15/16 ore ci portiamo a casa la paura di non poter pagare, di non riuscire a fare gli stipendi a chi lavora per noi al nostro fianco e che non consideriamo dipendenti ma persone "nostre" notri cari. Ci avete sempre considerato come sfruttatori evasori "padroni" e adesso siamo eroi? Siamo sempre gli stessi ma dobbiamo proprio tirarci un colpo perchè qualcuno si accorga che davvero non ce la facciamo più? E lei sig. Grillo non immagina nemmeno lontanamente quanti siamo e in quanti viviamo questa condizione..Privi al nostro posto a chiedere un fido, un piccolo prestito.Provi a chiedere una dilazione, un rinvio delle tasse che dobbiamo pagare perchè non abbiamo i soldi.No siamo evasori..La pelle ci dobbiamo rimettere e allora siamo eroi!Vorremmo solo del rispetto e che fosse almeno riconosciuto il nostro impegno a noi che mai abbiamo chiesto, mai che abbiamo preteso se non di poter lavorare.Dovreste vergognarvi di "accorgervi solo ora" di cosa viviamo ma ora è tardi, siamo morti
Sicuramente sig. Grillo questo commento non lo vedrà mai nessuno e forse nemmeno lei ma le chiedo solo di non fare demagogiaè l'ultima cosa che un piccolo imprenditore ha bisogno soprattutto adesso,adesso abbiamo solo bisogno di poter sopravvivere.

Dario Deb 18.12.11 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Non c'è molto da aggiungere,l'unica speranza e che il Veneto per primo ottenga l'indipendenza dal putrido stato italiano.

flavio r. Commentatore certificato 18.12.11 00:06| 
 |
Rispondi al commento

Se sei in debito, e ti permetti di pagare in ritardo, arrivano a pignorarti di tutto.
Se sei in credito, aspetti fino 2 anni, sempre che non arrivi qualche bel funzionario corrotto, e ti propone la tangente per oliare la pratica.

Questa e la fotografia dello stato, fatta di papponi, che vivono fuori dalla realtà.

Stanno spegnendo ogni volontà. Che schifo.

Mauro F., Milano Commentatore certificato 17.12.11 21:49| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano, vai a cagare.
Monti vai a fare in culo.
Berlusconi, hai rotto i coglioni, i capelli finti ti hanno mandato in cancrena quel pò di cervello che ti è rimasto.
Bersani, sei una merda.
Casini, eri un coglione prima, ora dopo tutte le tangenti che hai ultimamente preso, fai schifo.

Siamo stufi di sta mandria di papponi, fate un favore all'Italia e agli Italiani onesti, ANDATEVENE.

Mauro F., Milano Commentatore certificato 17.12.11 21:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sono un'analista nè economista, sono soltanto una persona poco più che cinquantenne e posso dire che la vita mi ha ha fatto avere un certo bagaglio di esperienza. Della mia gioventù ricordo dei periodi durissimi per me e per la mia famiglia con una totale mancanza di denaro a causa delle sciagure che ti piombano addosso causate da un destino cieco. Mio padre muore a 50 anni a causa di un incidente stradale dovuto a una sua svista, quindi di punto in bianco ci troviamo senza l'unica fonte di reddito e senza famiglia, perchè il dolore unisce ma rimane per sempre un vuoto che cercherai di colmare per sempre. L'istinto di sopravvivere, la vicinanza di parenti e amici hanno permesso lentamente di andare avanti, noi figli cresciamo studiamo fino a quanto ce lo permettono le condizioni economiche, riacquistiamo un minimo di spenzieratezza e in quegli anni parlo degli anni 80, bastava chiedere e un lavoro qualsiasi lo trovavi e potevi evolverti, partendo da uno stipendio di 5000 lire la prima settimana ai 1700 euro mensili dell'ultimo lavoro oppure da operaio a imprenditore come mio fratello. Oggi che succede: Se capitasse la stessa cosa alla mia attuale famiglia, converrebbe buttarsi nel fiume, perchè io cinquantenne in disoccupazione e mobilità da due anni per il fallimento dell'azienda (causato da banche e mancati pagamenti) non trovo neanche a fare un'ora per smistare la posta, i miei figli sono in perenne precarietà con lavori intermittenti anche di tre giorni, senza nè prospettive nè volontà di metter su famiglia. Mio fratello si barcamena alla meglio avendo ridotto i dipendenti quasi a zero e cercando commesse e perdendo la metà del tempo per riscuotere.
La disperazione che porta questi imprenditori a quei gesti definitivi è una consapevolezza di non riuscire più a vedere un futuro che ci è stato mangiato da almeno venti anni di scellerate scelte della politica che ha pensato solo a se stessa con il nostro avallo. La nostra sconfitta la pagheranno i figli.

abitante 17.12.11 15:55| 
 |
Rispondi al commento

Fino a quando sopporteremo?

Silvano G., brescia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.11 09:20| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, sono un medico del napoletano, tuo assiduo lettore. Negli ultimi anni, quando è stato possibile (alle Comunali non c'era), ho votato M5S. Ti sono grato per tutte le notizie di cui mi rendi partecipe, in quanto non avrei avuto notizie se avessi letto i quotidiani (forse tranne il Fatto Quotidiano), non sapevo dei pigs, ecc.ecc. Ora, però, mi chiedo se fosse il caso, al di là delle proposte fatte dagli iscritti al tuo blog, cose faresti per risollevare le sorti dell'Italia. Spesso la critica è buona se diventa costruttiva. E' sbagliato fare così, io farei in quest'altro modo. Ecco, mi piacerebbe sapere cosa faresti se ti trovassi al posto di Monti, considerando che se chiudono le province, ci sarebbero famiglie per strada, dove sposteresti i dipendenti?....Finanziamento ai giornali. Il Fatto Quotidiano ha dimostrato che è possibile. Ma per i dipendenti delle banche? DOve li mettiamo?? Ed ancora....Cosa facciamo con l'evasione fiscale? Come possiamo applicare, ad esempio il modello Canadese, per risolvere il problema dell'evasione fiscale? Mi piacerebbe sapere cosa faresti se fossi il Presidente del Consiglio, visto che un'idea chiara non me la sono fatta, in quanto incompetente in finanza ed economia. Proposte applicabili, anche dolorose da poter essere anche criticate. Perchè la critica è pertinenza di un'opposizione, ma le decisioni (anche doloorose) e la risoluzione dei problemi sono un passo in avanti per poter essere annoverati tra le forze che potrebbero governare un Paese democratico come L'Italia. Certo di una risposta esaustiva tua o del tuo staff ti saluto e ti ringrazio per continuare a fornirmi notizie che mi arricchiscono e mi producono momenti di pensiero critico nei confronti delle diverse questioni affrontate. Saluti Aldo Crescenzo

Romualdo Crescenzo 17.12.11 08:12| 
 |
Rispondi al commento

Stima e onore a questi imprenditori che hanno preferito rivolgere su se' stessi quella violenza che, ricevuta da chi gli imprenditori li sfrutta. Infine per noi e' un gioco, se qualcuno bara il gioco non ci interessa più.

Franca T., Mira Commentatore certificato 17.12.11 06:56| 
 |
Rispondi al commento

Deflazione e inflazione possono essere un'arma a doppio taglio entrambe..soluzione?

marco s. Commentatore certificato 17.12.11 04:19| 
 |
Rispondi al commento

supermercati rapinati da pensionati,governo che rapina i pensionati,supermercati che non sanno più chi rapinare perchè chiudono per bancarotta..ma in che paese viviamo?

questa nostra terra è pure vostra 17.12.11 03:39| 
 |
Rispondi al commento

Hai qualche problema con i veneti?
Come fai a sapere che i veneti odiano la scuola?
Dovresti spiegare il motivo per il quale in Veneto (con la v maiuscola visto è un nome proprio) ci sono 4 università. Per tua informazione solo l'Università di Padova accoglie circa 65.000 studenti. Mi dirai che non c'è un solo veneto fra tutti questi studenti? E sai quante accademie e conservatori ci sono in Veneto?
I veneti sono razzisti e chiusi in casa loro? Personalmente ho ottimi rapporti con persone provenienti dalla Toscana, Umbria, Puglia, Campania, Sicilia, dalla Romania, Albania e Marocco. Tutte brave persone, e ti dirò di più, certi stranieri sono molto meglio di certi italiani.
Qua si parla il dialetto, e allora? Hai problemi con chi parla il dialetto?
I veneti sono razzisti? Forse non sai che dopo il terremoto in Abruzzo furono organizzate diverse delegazioni per portare solidarietà e supporto nei paesi colpiti. Informati presso l'Avis quanti donatori iscritti sono veneti. Come il furbetto di quartiere anche qua non manca il razzista, ma non mi risulta che al di fuori dei confini veneti il razzismo sia completamente assente (come pure il furbetto di quartiere).
Parliamo di imprenditori? Ho conosciuto (pseudo)imprenditori che hanno fatto dei meri disastri, ma conosco anche chi ha rinunciato a comprarsi la giacca nuova per poter pagare i suoi dipendenti.
E' un piacere sapere che non verrai mai a vivere in questa terra, visto come ti poni.
Se hai un cervello che funziona, rifletti bene prima di sentenziare a vanvera.
Ai "generalizzatori": qua ci sono zanzare grosse come elefanti, l'afa d'estate e la nebbia d'inverno, e allora? Avete problemi col clima?
Qua ci sono molte teste di minchia, è vero, ma anche molte brave persone con uno spessore intellettuale, culturale e soprattutto umano molto superiore a certa gente.
Da voi abitano soltanto angeli e santi che predicano bene e razzolano altrettanto bene?
Se non vi piace il Veneto e sua la gente, è solo un VOSTRO problema.

Fabio Rizzetto 17.12.11 00:56| 
 |
Rispondi al commento

Salve,

volevo dire che anche mio padre si e' tolto la vita.Il suo lavoro era tutto per Lui.Il 22 ottobre a deciso di farla finita improvvisamente.Purtroppo persone che hanno lavorato una vita duro e con impegno si ritrovano nelle mani di una morsa che non permette scuse.Chi ha dato tanto dalla propia azienda non riceve nulla.
Scrivo perche' voi tutti senza lavoro che avete fatto tanto non regalate la vostra vita a un'Italia che pensa solo a far vittime.

Tenete duro e un giorno di questi verrete ripagati perche' cosi' e' scritto dai Tempi piu' lontani.LA VITA VA AVANTI SOPRATUTTO PER CHI HA DATO TANTO.

Ciao Babbo.

Ranallo Daniele 16.12.11 21:33| 
 |
Rispondi al commento

False notizie dei midia TG2: saranno rivalutate le pensioni sino a 1.400 e seeee... si guardano bene di dire che sono "lorde" vero?
Della serie come ti infinocchio i pensionati!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 16.12.11 20:59| 
 |
Rispondi al commento

APPELLO A TUTTI I BLOGGER DA PAOLO BARNARD DI PORTARE IN ITALIA I PROF. DELLA MMT MODERN MONEY TEORY PER USCIRE DALLA CRISI ANDATE AL SUO SITO E ISCRIVETEVI PASSATE PAROLA.

giuseppe genovesi, Pisa Commentatore certificato 16.12.11 19:51| 
 |
Rispondi al commento

le uniche imprese che stanno crescendo in italia sono quelle dei cinesi;
tant'è che visivamente iniziano a vedersi ovunque;
a meno che non siano tutti turisti;

che lavoro fanno?
sono piu' capaci degli imprenditori italiani?

o hanno trovato il paese di bengodi dove poter sfruttare i propri connazionali e non pagare tasse ?

strano che i professoroni (da prodi) agli imprenditori capaci (berlusca) all'ammazza stranieri (bossoli) non siano riusciti a fare tutti questi controlli almeno a chi non ha interesse ad integrarsi

aldo bianchi 16.12.11 19:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il suicidio di un imprenditore ormai non fa più notizia, è diventato quasi un fatto normale e non viene più riportato da giornali e tv. Chissà se questa scelta editoriale non nasconda un diktat di non notiziabilità da parte delle istituzioni per non creare allarme sociale; Chissà!

La tragica vicenda segue sempre lo stesso prevedibile copione: un imprenditore, privato dalla recessione del suo bene più prezioso, il lavoro e soffocato dagli impegni economici per i quali sembra allontanarsi sempre più una soluzione naturale, decide di farla finita.

Questo atto che non è un rifuggire dalla realtà ma vuole essere una pesante denuncia delle condizioni disumane a cui spesso siamo soggetti noi imprenditori, un sacrificio estremo anche se irrazionale, che richiede coraggio e determinazione come lo richiede il sacrificio dei bonzi tibetani che si danno fuoco invocando la libertà.

Purtroppo entrambi i gesti non sono destinati, nel breve termine, ad ottenere le risposte politiche che invocano.

L’imprenditore ed il bonzo sollevano un problema politico ma se l’interlocutore, lo Stato, durante tutta la loro esistenza non ha fatto altro che criminalizzare il loro operato, (evasore ed egoista l’imprenditore, sovversivo e settario il bonzo ) non c’è una minima speranza che questi si ravveda folgorato sulla via di Damasco.

Tale sacrificio è destinato più a sensibilizzare l’opinione pubblica che non a smuovere il Moloch imperturbabile del sistema politico-burocratico e del potere delle banche, ma resta sempre vincolato all’assuefazione della gente che sembra essere stata addestrata per tollerare qualsiasi grado di sopruso.

Resta il fatto che tutti noi non ce la facciamo più e tutto sembra in procinto di crollare da un momento all’altro!

Chissà quanti ancora sceglieranno l’estremo sacrificio , .... http://www.life.it/?p=2047

daniele quaglia 16.12.11 18:40| 
 |
Rispondi al commento

per un artigiano, togliere il suo lavoro e' un po' come farlo morire d'inedia non serve il suicidio.

giuseppe gagliardi 16.12.11 18:35| 
 |
Rispondi al commento

Il razzista proietta sugli altri propri fantasmi, tenta di liberarsi della scarsa stima che ha di sé rigettandola su qualcun altro e facendone il capro espiatorio di una vita malvissuta e priva di soddisfazioni.Il fenomeno è noto fin dalla più tarda antichità:ogni volta che una comunità va in crisi,ha problemi interni che non riesce ad affrontare,perde il senso della propria identità e la speranza nel proprio futuro,sente montare dentro di sé un malessere che deve scaricare ed ecco la persecuzione degli innocenti,il pregiudizio,la campagna di odio,la ricerca di vittime.Ma siccome i persecutori non si vogliono sentire in colpa per i loro delitti,ecco che presunti o reali colpe devono essere cercate e sottolineate per far capire bene che i razzisti non diffondono campagne di odio o cercano il male altrui perché sono cattivi,ma perché le vittime sono colpevoli.E’ il rovesciamento della situazione per cui i carnefici si fingono difensori della comunità e non affossatori.Le vittime diventano colpevoli,la vergogna sparisce e la violenza può agire sentendosi autogiustificata.
La vittima deve apparire colpevole,per essere odiata a buona ragione,deve sembrare cattiva per natura.Ma per “natura” nessun essere umano può sacrificarne un altro senza pagarne un prezzo. E il prezzo sarà la dissoluzione di quella società o di quel gruppo che ha preteso di creare la propria identità sulla negazione dell’altro. Come nel caso del pazzo di Firenze che ha ucciso due senegalesi finendo per uccidere se stesso, la dissoluzione di umanità perpetrata dal razzista lo porta a distruggere progressivamente la propria natura fino al suicidio morale o materiale.Perché chiunque distrugga l’umanità nell’altro uomo,la distrugge in se stesso. E solo chi cura e aiuta l’umanità nell’altro la fa crescere in se stesso. La strada della distruzione è anche quella dell’autodistruzione.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 16.12.11 17:26| 
 |
Rispondi al commento

Dopo aver letto
http://www.rivistadipsicologiaclinica.it/italiano/numero3_08/Fiore.htm

“Secondo me non siamo diventati ciechi,secondo me lo siamo.Ciechi che vedono,ciechi che,pur guardando, non vedono”.(J.Saramago)

José Saramago ha scritto il romanzo“Cecità” dove narra un’improvvisa epidemia che rende ciechi gli abitanti di una città. Allude all’incapacità umana,in alcuni momenti della storia,divedere l’altro simile a sé e ciò che accade in quella città può succedere in qualunque luogo a chiunque di noi.
E’ una riflessione sulla xenofobia
Vittime i migranti comunitari(Albanesi,Rumeni) ed extracomunitari,oltre a Rom e Sinti. Evidenti focolai di cecità xenofoba si stanno manifestando anche da noi e,se non fronteggiati,si potrebbero estendere con conseguenze imprevedibili.Stanno all’interno di un clima politico d’intolleranza che ha i suoi risvolti politici.
La storia dell’uomo è caratterizzata da periodi in cui i comportamenti xenofobi sono limitati a pochi,e momenti in cui l’infezione xenofoba si diffonde sino a contagiare una massa.La Shoah è stata la massima espressione di cecità collettiva di tutta la storia umana e con essa è stata fatta la strage del popolo zingaro.La quasi totale assenza di memoria di questi fatti è responsabile di ciò che sta accadendo oggi nel nostro paese
Non sottovalutiamolo!
La xenofobia è la paura dello straniero e si manifesta in avversione verso le usanze, la cultura e gli abitanti stessi di altri paesi
Non è l’espressione di una paura per un pericolo reale,è un disordine mentale,il disturbo di un’ansia nevrotica,patologica,come una fobia, cioè una malattia che permette di trasferire su un oggetto esterno pensieri e sentimenti inaccettabili su se stessi.Il razzista trasferisce sullo straniero quel mondo interno che il suo Io rifiuta,perché è avvilente, scarso, meschino,di poca soddisfazione,incapace di dargli gratificazione sociale.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 16.12.11 17:19| 
 |
Rispondi al commento

"**************************************************
LA PETIZZIONE STA AVENDO SUCCESSO 130.000 FIRME!!
PARTECIPA ALLA PETIZIONE ASTA FREQUENZE TV:
http://www.avaaz.org/it/no_tv_gratis/?vl
***************************************************

Francesco Gasparri 16.12.11 16:34| 
 |
Rispondi al commento

insomma tante parole tante idee..... quando passeremo ai fatti ?

ivo sanson, sacile Commentatore certificato 16.12.11 15:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande articolo quello di Sonia Savioli (Scemi di Guerra) pubblicato su TZE-TZE ed intitolato:

"Crisi
Spenderemo 14 miliardi per comperare cacciabombardieri"

Andrebbe, a mio modesto parere, letto attentamente e memorizzato.

Francesco C. Commentatore certificato 16.12.11 15:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Agenzie di reeting, sono solo opinioni lo hanno dichiarato loro stessi, quando hanno testimoniato devanti alla corte americana che gli chiedeva perchè avevano assegnato a tripla A a banche che due gioni dopo sono fallite.

Maurizio Giannattasio, Vado-Monzuno Commentatore certificato 16.12.11 14:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il professore Giacinto Auriti aveva previsto tutto. Anni fa aveva ipotizzato l'incremento dei "suicidi da insolvenza". E Beppe questo lo sa...

Nino Manocchio 16.12.11 14:56| 
 |
Rispondi al commento

dobbiamo impedire che in Europa le multinazionali possano smerciare beni prodotti in paesi dove la dittatura del capitale che gestisce i governi unita alla povertà consenta di schiavizzare i lavoratori senza diritti sociali e impedendo in questi paesi l'evolversi di uno stato sociale che non ci sarà mai perché le lobbies ed i governi locali l'impediscono. I prodotti importati da questi paesi sono il frutto della schiavitù del capitalismo che elimina la concorrenza europea costringendo l'imprenditore o a chiudere oppure a fare la stessa cosa in Italia.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 16.12.11 14:36| 
 |
Rispondi al commento

spesso la grande distribuzione è in mano alla malavita organizzata o comunque si approvvigiona da questa per merci e servizi. Il settore alimentare e ristorativo nel sud è gestito dalle cosche ma anche al centro sta dilagando il fenomeno perché non è la parte buona del dente che sana le carie ma sono le carie a distruggere la parte buona del dente. La camorra come la mafia come la n.drangheta sono cancri strozzano gli imprenditori onesti, sfruttano e prostituiscono le vostre donne e i minori, schiavizzano gli operai, vendono prodotti contraffatti e soprattutto drogano i vostri figli. Campano sull'illecito e danneggiano l'ambiente e le persone. Sono prepotenti, violenti e dittatori. In un paese civile non può esserci posto per queste bestie.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 16.12.11 14:31| 
 |
Rispondi al commento

Gli inprenditori del NORD andassero a prendere i soldi dove li hanno nascosti,il problema che fin quando c'era lo stato a sonvenzionare coloro che appena mugugnavano un po"GRANDi E PICCOLI inprenditori,( che poi questi signori si dichiarano pure inprenditori)arriavava subito lo stato con le brache abbassate ad aiutare con soldi,diciamoci la verita' qulsiasi inprenditore da nord a sud non ha mai lavorato con propri soldi.P:S: di questa manovra di tutto si parla ma del lavoro nero niente non è pure evasione'

Domenico Orlando 16.12.11 14:28| 
 |
Rispondi al commento

Dato che conosco una persona che era amico dell'imprenditore di Vigonza morto, posso dire di confermare quanto detto nell'articolo.

Purtroppo solo il comune di Roma beneficia dei decreti "ad personam" per poter rimborsare i debiti, così come fatto con la farsa di "roma capitale d'Italia".

Quando i comunisti dicono "non ripaghiamo il debito" non si rendono conto che dietro al debito dello Stato e della Pubblica Amministrazione ci sono aziende in attesa di quanto pattuito con imprenditori suicidi ed operai non pagati o ceto medio basso che ha investito quel poco che aveva in buoni del tesoro od azioni, invece che sperperare il suo denaro in droghe spacciate in centri sociali o immobili tartassati al 7.6-10.6 per 160 con ICI/IMU.

The Q. 16.12.11 14:14| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe permettimi una piccola analisi da veneto che vive a Napoli. Mi prendo quindi il lusso di parlare perciò in terza persona. Un pò di dialetto? Ecco: "Cossa ti credi che mi creda? Se te savessi cossa che mi credo te finiria de creder quel che mi no credo."
Allora, i veneti sono gente tranquilla, gran lavoratori e gran coglioni.
Hanno vissuto per decenni, anzi qualche secolo secondo il motto: "Siorsì sior Parón". L´autorità era rappresentata dal prete in primo luogo, poi dal maestro e dal dottore. Gran emigranti per tradizione perchè poverissimi, soprannominati:I terroni del nord!
Poi con il boom economico avvenne il cambiamento, molti di loro scoprirono che era facile ribaltare il vecchio motto e dal dirlo il: "Signor sì signor padrone" incominciarono col farselo dire. Adesso erano loro i padroni. Innalzarono un altare e sopra ci posero il nuovo dio "I SCHEI"! Purtroppo coglioni con i soldi, sempre coglioni. Tutti gli imprenditori veneti a benedire il nano e il cerebroleso. Si poteva finalmente rubare allo Stato a piene mani. Ma la cuccagna non dura in eterno, la maggior parte di loro ce l´ha fatta e il loro dio è al sicuro all´estero, alcuni però rimangono sempre per strada, forse i meno disonesti e sono proprio quelli che scelgono la fuga nel suicidio. Posso provare pietà per le famiglie, per loro e per il sistema molto meno.

giuseppe o., napoli Commentatore certificato 16.12.11 14:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I Primi Sacrifici, saranno quelli dei Parlamentari.
Sacrificati ai Monti.
Berlusconi, chi era costui?
Un gestore di Pompe di Benzina a Piazzale Loreto...

enrico w., novara Commentatore certificato 16.12.11 14:01| 
 |
Rispondi al commento

Vedete, da piccolo imprenditore, posso solo cercare di capire il motivo per cui un mio collega decida di suicidarsi. Ma penso proprio che non sia il fallimento, il vero problema. Un imprenditore, il fallimento lo mette in conto. Il problema è un po' diverso, secondo me. Il problema è vedere che qualunque cosa tu faccia, rimanendo onesto, spendendo tutto ciò che hai, facendo ogni sforzo, dando tutto il tuo tempo e tutte le tue energie al tuo lavoro, alla fine non puoi evitare la catastrofe che non dipende da te. Poi vedi che chi avrebbe il potere di cambiare le cose, non intende cabiarle. Chi potrebbe darti una mano, darti del tempo, concederti un po' di fiducia, non lo fa. Alla fine non è il fallimento della tua impresa che ti fa uccidere, ma è comprendere che tu non significhi nulla e la tua vita dipende solo dalle decisioni di altre persone che di te se ne fregano altamente.


confronti storici

il fascismo di Mussolini promuoveva un impero alla pari delle 'demoplutocrazie'
occidentali. Invase L'Etiopia, si espanse per tutto il corno d'Africa.
Incassò le sanzioni dalla Società delle Nazioni (vecchio nome dell'Onu)
http://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_d%27Etiopia
fece l'infame con i francesi fu perseguitato dagli inglesi.
Insomma a livello 'affari esteri" il duce non era tanto diverso dal nanazzo!
Mentre agli "affari interni" era di tutta altra pasta.

L'anarco-fascismo del nanazzo , appunto, ha permesso tutto ciò che
era possibile permettere in una società -Stato facente parte sia all'Onu
sia al WTO e sia alla UE. Sgretolare lentamente la funzione di Stato dal
suo interno, facendo illudere di presunte mire "espansionistiche" energetiche
con rapporti sempre più "stretti" con la nuova Russia e la nuova Libia.
(La Libia del Gheddafy era del tutto diversa da quella del primo tempo
così come la Russia di Putin è differente dall'URSS.)
Nota strana: mentre liberammo dalla schiavitù con la guerra abissina(1936)
400mila schiavi, con i rapporti stretti con l'ex-rais libico stavamo reintroducendola!

Il collasso finale dei due "duci" si ebbe quando il primo attaccò il nemico
"plutocratico-demo" sovietico! e il secondo quando attaccò i forzieri della BCE
costringendo il suo popolo ad una correzione matematica: essi sono usurai e noi
siamo le vittime.

I comunisti (rif. al popolo no politici) in entrambi i casi , sia negli anni '40 che negli
anni '90/2000 rimasero ad osservare fino a dove caspita si sarebbero spinti i due
super-coglioni. I primi comunisti misero in atto la Resistenza , i secondi comunisti,
quelli di oggi, ancora non hanno trovato la propria Resistenza e patteggiano a
loro insaputa con il popolo bue e coglione che danno la colpa agli "usurai" !
Qualcuno di quel popolo bue si suicida , ogni tanto. Altri lo fanno dopo aver commesso
anche cazzate immani (uccidono familiari o persone in strada innocenti)

LENIN VIVE (), Roma Commentatore certificato 16.12.11 13:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche le classi meno abbienti contribuiscano a far sacrifici.
Pronta la Colletta Alimentare pel povero Pensionato Napulitan.

enrico w., novara Commentatore certificato 16.12.11 13:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A che cosa servono i nostri sacrifici se il debito invece di calare è in costante aumento - ha senso continuare a definirlo : "debito" quando in realtà si tratta di una gogna infinita? C'è un solo modo per poter saldare definitivamente il debito con uno strozzino : piantargli un proietto nel cranio !

La semplicità aiuta a vivere meglio :)

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 16.12.11 13:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

150 cacciamombardieri da costruire, solo in Italia, e chissa' dove quantaltri.
Per Bombardare l'Italia, ne basta Uno e n'avanza.
Quattro o cinque per la Germania ed altrettanto pel resto d'Europa.
Una Decina per Russia ed Iran.
Ma 150, a ben pensarci, son per la Cina.
Visto che ci voglion uccidere con le Luminarie Killer.
Visto in Tv, esplodere! ( peccato che la GDF le abbia alimentate colla 380V, pello scoop).
E ditelo che volete far la guerra alla Cina, che i " Miliardi di Cinesi arrivan a mani Nudie Coltello e ci Scuoian tutti quanti.
Per Fortuna, Confucio è Saggio e Paziente...

enrico w., novara Commentatore certificato 16.12.11 13:48| 
 |
Rispondi al commento

l'ha detto bene Crozza
il virus che annienta l'Italia
è la mafia che si annida nel cervello dell'italiano che a parole è per le liberalizzazioni ma nei fatti difende strenuamente il suo orticello.
per primi sono
-notai
-avvocati
-ordini e collegi professionali
-farmacisti
-tassisti
-albi fornitori pubbliche amministrazioni

finchè non si sconfiggono queste caste non ci sarà speranza per il futuro delle nuove generazioni

That's All Mafia 16.12.11 13:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per rita la xenofoba:

http://www.rivistadipsicologiaclinica.it/italiano/numero3_08/Fiore.htm

CURATI PER DIO!!!

Hux WST, Milano Commentatore certificato 16.12.11 13:44| 
 |
Rispondi al commento

Borsa di Milano in moderato rialzo : rimbalzo tecnico?

Mercati a parte, per quanti hanno seguito la seduta in Parlamento: una delle inquadrature che mi ha maggiormente colpito è stata quella di Bersani, composto nella sua poltrona e tranquillo mentre la Lega ce la metteva tutta e si scalmanava per mostrare tutta la sua opposizione alla manovra.

Ora anche Napolitano è passato al centro-destra:
Presidente, ma se i ceti meno abbienti sono tali perchè non hanno una beata minch.a, che cacchio gli vuoi togliere, il sangue ??? Ma se è anemico...

Francesco C. Commentatore certificato 16.12.11 13:40| 
 |
Rispondi al commento

Contributi INPS al 24%!! (oltre all'irpef a scaglioni) addizionale che aumenta, ICI che ritorna (senza agevolazioni per esempio per gli immobili in affitto a canoni concordati), aumento di benzina, e tanto tanto altro..
poi un contentino, un prelievo su pensioni che superano 200.000 del 15%

Certo che era capace anche il trota a prendere sti provvedimendi!

Sempre in mano a degli incopetenti!

simona s., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.12.11 13:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/12/15/occupy-unibo-contro-napolitano-bologna-vogliamo/177804/ gli studenti di bologna contro NAPOLITANO... finalmente cominciamo a capire chi katso abbiamo come padre della patria

brunorev brunorev 16.12.11 13:29| 
 |
Rispondi al commento

In previsione dello sciopero degli Edicolanti come funzionerà la rete?
Sarà la prova dell'inutilità dei quotidiani!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 16.12.11 13:29| 
 |
Rispondi al commento

Anche in questo momento si vede come il nano pedofilo è il cancro che blocca qualsiasi riforma del sistema fiscale italiano. Finché ci sarà lui a difendere i suoi patrimoni, in Italia non ci sarà sviluppo civile e sociale.
Stranamente ogni partito crede di voler salvare i ceti più bassi. Eppure che cavolo hanno fatto in questi giorni per modificare in meglio (per i ceti bassi) la manovra economica facendo pagare i ceti più alti? Niente! L'unico ad essere coerente è stato Di Pietro con l'IdV che ha proposto modifiche. Gli altri partiti si sono ben guardati di apportare modifiche sostanziali alla manovra. E adesso stanno tutti lì a criticare (Lega, PD, PDL). Le prossime elezioni sono molto vicine. Si respira aria di campagna elettorale. Altro che salvare i conti dell'Italia...

Se sbaglio, correggetemi.

Carmelo Di Stefano Commentatore certificato 16.12.11 13:28| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' NATO TZE TZE CUCINA...

A quando Tze Tze Caccia e Pesca?

Terzo Nick Commentatore certificato 16.12.11 13:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NAPOLITANO, sei vicino alla fossa, e per che cosa sarai (forse) ricordato? Pensaci un attimo...

Terminator -- (), L.A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.12.11 13:22| 
 |
Rispondi al commento

Soluzioni per la crisi...

Il mondo è messo in vendita ?

http://5000000iro.wordpress.com/

Saluti,
Tino

tino Tinto 16.12.11 13:21| 
 |
Rispondi al commento

La lista del complottardo!

Caduta del muro:. Fatto: Ce l'ho!
Smembramento dell'ex Yuogoslavia. Fatto. Ce l'ho!
Saddam e' un dittatore e va eliminato. Fatto, ho anche questo!
In Afghanistan si calpestano i diritti umani, le donne e ospita terroristi. Fatto e archiviato: Ce l'ho!
Balcanizzazione del nord Africa. Ce l'ho!
Gheddafi va eliminato. Ce l'ho. Appena depennato!
Assad trucida il popolo e bisogna intervenire. Ce l'ho e resto in attesa...
Ahmadinejad ha armi atomiche e vuole distruggere israele...in attesa perche' la Siria ha il diritto di prelazione...
Mi manca il Pakistan e lo Yemen...probabilmente, se la Cia non ce la fa a farli ammazzare fra di loro!
...e per portarmi avanti col lavoro (e la fantasia complottorda) alla Birmania stanno facendo vivere un periodo di relativa calma...apparente.

Ah...poi ci sarebbe il microchip sottocutaneo che andra' in vigore dall'anno prossimo come ha stabilito Obama che vuole tutelare e proteggere gli americani!

antђony c, ★ Commentatore certificato 16.12.11 13:20| 
 |
Rispondi al commento

welcometo: http://www.netetrader.com
The website wholesale for many kinds of fashion shoes, like the nike,jordan,prada,****, also including the jeans,shirts,bags,hat and the decorations. All the products are free shippin, and the the price is competitive, and also can accept the paypal payment.,after the payment, can ship within short time.
free shippingcompetitive priceany size availableaccept the paypal
===== http://www.netetrader.com =====


jordan shoes $32nike sho $32Christan Audigier bikini $23
Ed Hardy Bikini $23Smful short_t-shirt_woman $15ed hardy short_tank_woman $16Sandal $32christian loubo utin $80
Sunglass $15
COACH_Necklace $27handbag $33AF tank woman
$17puma slipper woman $30

===== http://www.netetrader.com =====

===== http://www.netetrader.com =====

===== http://www.netetrader.com =====

===== http://www.netetrader.com =====

dsfkdsgfu kjhdsfds, kjfdds Commentatore certificato 16.12.11 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Matrimoni combinati fra albanesi e italiane per assicurare ai primi la cittadinanza. È uno dei risvolti delle indagini che all' alba di ieri hanno portato all' arresto di 28 persone nell' ambito dell' operazione «Balcani Drug»: la Guardia di finanza ha smantellato una banda di trafficanti di cocaina, quasi tutti albanesi e romeni, che rifornivano regolarmente il litorale romano. A capo dell' organizzazione c' erano due albanesi di 37 e 26 anni, sposati con due romane.

Rita Damiani Commentatore certificato 16.12.11 13:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mia madre prende la pensione di reversibilità 607 euro al mese da subito dopo la moryr di mi padre si
è deciso l'accredito della pensione in banca spese di gestione 60 euro all'anno non dico il nome della
banca per non fare pubblicità.
la pensione vienne accreditata dal primo giorno del
mese senza fare le file come avviene in posta e senza rischiare lo scippo e disturbare figli o parenti per ritirarla.
rendimento 1,25 lordo si è una miseria però dato
l'ammontare del deposito le spese si ripagavano e
si godeva di una piccola comodità .
ma purtroppo il saldo del conto supera 5000 euro
quindi mia madre essendo una benestante dovrà pagare la tassa sui conti correnti.
non tutto quello che luccica è oro.

subito dopo la morte di mio padre abbiamo

pippo rossi 16.12.11 13:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un collasso economico da noi è certo...se vincesse la lega col suo leccaculo di pietro!!

marco aurelio, reggio emilia Commentatore certificato 16.12.11 13:07| 
 |
Rispondi al commento


Intercettata busta gigante con supposta KILLER inviata a tutti i cittadini italiani.
...
Ma nessuno L'HA FERMATA.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.12.11 13:06| 
 |
Rispondi al commento


VENEZIA — In Veneto si paga (di media) a 140 giorni, che salgono addirittura a 400 - oltre un anno, se fosse sfuggito - per alcuni fornitori della sanità pubblica. Un ritardo ormai fisiologico, al quale l’intero sistema economico si è andato giocoforza adeguando perché così fan tutti, ma è un ritardo che può uccidere. Lo ha dimostrato, in tutta la sua drammaticità, il suicidio dell’imprenditore edile di Vigonza (Padova) Giovanni Schiavon, che si è tolto la vita con un colpo di pistola per l’impossibilità di riscuotere i suoi crediti di lavoro - 250mila euro, una cifra molto importante - e fare fronte così all’esposizione verso le banche e verso i fornitori. Per non morire di asfissia da mancanza di liquidità, un rimedio esiste. E dell’urgenza di quel rimedio - che è stato previsto dalle normative europee ma non ancora recepito dal governo italiano - il Corriere del Veneto ha deciso di farsi portavoce, ospitando l’appello al presidente del Consiglio, Mario Monti, sottoscritto dalla moglie e dalla figlia dell’imprenditore padovano suicida e dai rappresentanti delle principali categorie economiche del Veneto, ancora una volta regione di frontiera e avanguardia del sistema-Paese.

Da: Corriere del Veneto

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.12.11 13:05| 
 |
Rispondi al commento

10 BUSTE CON 10 PROIETTILI.

Sono state bloccate 10 buste contenenti 10 proiettili in uno dei centri di smistamento postale di Roma, indirizzate a membri del Governo e leaders di partito.

Si registra una forte impennata dei costi di cancelleria e francobolli dei SERVIZI SEGRETI...

Terzo Nick Commentatore certificato 16.12.11 13:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quaranta suicidi dall'inizio della crisi? E' incredibile, nessuno ne parla, nessuno li indica come eroi/vittime di catastrofi annunciate, e create in non poca parte da quella che ormai andrebbe denominata "sottoclasse" politica.
Come al solito, come una litania, le ragioni più evidenti di questi fatti: creditori che non pagano (lo Stato in primis, quando è tra di loro), banche che non aiutano, anzi (però sono sempre in prima fila a mettere il piatto quando c'è da raccoglier fondi che sono anche nostri), un'economia che non gira ecc.ecc.
Ma cosa si aspetta a capire che questo sistema fatto di deregulation, liberalizzazioni, privatizzazioni, assenza di Stato (quello vero) non va bene? Oggi Monti parla di Tobin tax, ma da quanti anni i suoi ideatori sostengono la necessità di introdurla nel modo più ampio possibile? Dobbiamo prima essere tutti ridotti a livello di schiavi e di larve umane per soddisfare pienamente gli avvoltoi del sistema, e prima di decidere, forse troppo tardi, di fare qualcosa? Meditate gente, meditate.....

Stefano Cecchin 16.12.11 12:55| 
 |
Rispondi al commento

berlusconi:mi ritrovo nei diari di papà
vespa: pure io.

pippo rossi 16.12.11 12:55| 
 |
Rispondi al commento

ieri, la Commissione competente del Comune di Varese ha dato via libera all'atto di indirizzo perché AVT elabori un progetto per la realizzazione di un parcheggio multipiano in via Sempione. Non é del parcheggio, tuttavia, che voglio parlare.
Mi interessa sottolineare l'intervento del consigliere del Movimento 5 Stelle, secondo il quale AVT sarebbe quotata in Borsa. Questa affermazione ridicola, che non trova alcun riscontro nella realtà, deriva,
evidentemente, dalla tendenza piuttosto diffusa tra i politici, anche quelli locali, di non studiare bene gli argomenti sui quali, purtroppo, sono chiamati a prendere delle decisioni. Ma il Movimento 5 Stelle non era nato per rinnovare una classe politica considerata inadeguata e incapace, la cosiddetta casta?
Viene spontaneo pensare che, se i suoi rappresentanti nelle istituzioni sono di questo livello, invece di contribuire a diminuire gli sprechi di denaro pubblico, finiranno per alimentarlo.

Rita Damiani Commentatore certificato 16.12.11 12:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se si rileggono oggi i puntigliosi editoriali che Monti ha scritto per anni sulla prima pagina del Corriere della Sera in cui impartiva lezioni di economia, indirizzava i governi, ne sottolineava successi e (soprattutto) cantonate.


Un flusso continuo arginato da due muraglioni, l’Europa e l’economia sociale di mercato, oltre i quali il professore non ha mai tracimato.
L’euro,la competitività,la debolezza dell’economia, la concorrenza, il ruolo delle banche. Per ogni capitolo della nostra vita economica, il Monti accademico sapeva con precisione analizzare cause, conseguenze, responsabilità. Volava alto fra riflessioni, analisi, tirate d’orecchi. Rimproverava Prodi e D’Alema al pari di Berlusconi. A ognuno indicava una ricetta di sicuro successo.
Prendiamo le tasse. Oggi Monti impone una manovra pesantissima che falcia le tasche dei cittadini senza intervenire con tagli sulle spese dell’amministrazione pubblica, senza ridurre i costi della politica e nulla facendo sulle liberalizzazioni, che dovrebbero essere il suo vero cavallo di battaglia. Paradossalmente sono proprio i temi per i quali, da professore ed editorialista, bacchettava i governi.
Il 10 maggio 1999, per esempio, Monti pubblicò un lungo intervento intitolato «Economia debole per tre ragioni». Già allora, senza l’euro ma con Massimo D’Alema premier e Romano Prodi presidente della Commissione europea, si paventava il «rischio Italia» dovuto a inflazione, debito, disavanzo. «Perché è così debole l’economia italiana?», si chiedeva Monti. Domanda ancora attuale. Risposta: «Rispetto ad altre economie europee, quella italiana sta pagando il prezzo di un’operazione di risanamento più pesante, più concentrata nel tempo e basata più su temporanei aggravi fiscali che sul contenimento strutturale della spesa corrente».
Non ci sono ambiguità: per Monti fare cassa alzando le tasse piuttosto che tagliare gli sprechi indebolisce l’Italia.Il professore ripeteva più avanti nello stesso

Rita Damiani Commentatore certificato 16.12.11 12:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

costringere i pensionati ad aprire un conto corrente per ricevere la pensione e' una cosa da damenti acculturati!!!

Rita Damiani Commentatore certificato 16.12.11 12:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non condanno quel gesto, mi dispiace! Anzi penso che ad un certo punto non ti rimane altro. Ma dopo un vita che lavori in propio cosa ti rimane.... chiudo l' azienda e dopo? Ad esempio io lavoro in propio da ormai circa 9 anni, cosa dovrei andare a fare? Credo francamente che non sia importante quanto vivi, ma come vivi? Credo la qualità della vita sia fondamente. Io abito a Verona e siamo un popolo che lavora e tanto, dovè il premio di quello fatto? Mi sono rotto di sentire parlare solo di pensioni. Ho cominciato a lavorare a 15 anni, prendomi un diplomino studiando di sera xè avevo dei problemi familiari. Ho lavoarato tanto x realizzare il mio piccolo sogno "Americano".... E non voglio rinunciarci x colpe che non MIE!! Io dovrei lavorare 48 anni non avere un AZZO di pensione e pagare contributi x mantenere 900000 baby pensionati. E x non parlare dei diritti acquisiti... sempre degli altri... mi raccomando! Ma la mia generazione non ha diritti acquisti? Non diventeremo vecchi? Sono convinto che il prossimo anno falliremo o saremo talmente poveri che pregheremo x fallire. Non so se avrò il coreaggio dei fare la stessa cosa, ma quando l' alternativa è la povertà certi gesti sono capibili e a volte, forse indispensabili xè l' alternativa NON ESISTE!!! BNF 1973

Andrea Bonfante 16.12.11 12:46| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia dia il via libera all'utilizzo della lingua inglese nelle procedure di registrazione dei brevetti unificati ma porti a casa la sede europea dell'istituto che dovrà essere ospitata a Milano, città dell'innovazione dell'ingegno. A chiederlo è la Lega Nord con l'eurodeputato Matteo Salvini e il presidente della commissione Bilancio della Regione Fabrizio Cecchetti. Salvini e Cecchetti sollecitano il Governo «a muoversi per evitare che l'Italia resti esclusa come sede di un'importante istituzione europea e a candidare la città di Milano quale sede della Corte unificata del Brevetto europeo di primo grado».
La Lega annuncia iniziative congiunte di sensibilizzazione al Parlamento europeo, alle Camere, al Comune, in Provincia e in Consiglio regionale. Salvini ha presentato un'interrogazione alla Commissione europea e al Consiglio, chiedendo ai due organi se proprio Milano non sia la sede più adeguata per il detto tribunale. Anche Cecchetti il 6 dicembre ha protocollato una mozione in Consiglio regionale dove si impegna la Giunta «ad attivarsi presso il Governo affinch´ l'Italia rinunci al ricorso presentato alla Corte di Giustizia Europea e, una volta rimosso l'ostacolo del ricorso, ad ottenere dal Governo un concreto sostegno alla candidatura di Milano quale sede della Corte Unificata del Brevetto europeo». «La Lega Nord - dicono Salvini e Cecchetti - porterà avanti questa battaglia che rischia di escludere le imprese italiane e lombarde da strumenti di tutela e diminuisce il potenziale di competitività sul mercato unico». «Non vediamo chi oltre a Milano possa farsi avanti per ospitare la sede di un'autorità che dovrà dire la sua su brevetti e progetti di natura industriale e intellettuale».

Rita Damiani Commentatore certificato 16.12.11 12:45| 
 |
Rispondi al commento

concordato tombale con la banca di passera

e lo hanno fatto pure ministro

Rita Damiani Commentatore certificato 16.12.11 12:40| 
 |
Rispondi al commento

C'è anche un imprenditore di Gallarate tra gli arrestati nell'ambito dell'indagine sulla mafia di Campobello di Mazara (TP), una delle ultime roccaforti del superlatitante Matteo Messina Denaro.

L'indagine ha portato in carcere in totale undici persone, tra cui diversi imprenditori e il sindaco di Montebello, Ciro Caravà (ex Pci, Ex Forza Italia, Pd), considerato referente politico locale del clan.

Ma l'inchiesta tocca ancora una volta anche il Nord: a Gallarate è finito in manette anche Filippo Greco, imprenditore edile trapanese trasferitosi nel Nord Milano .

Rita Damiani Commentatore certificato 16.12.11 12:37| 
 |
Rispondi al commento

"Napolitano: sacrifici anche per i meno ricchi" 2 COMMENTO

-----

TU CHE VIVI DA 60 ANNI A SBAFO A SPESE DEGLI ITALIANI, CON CHE FACCIA (DI MERDA!!) FAI SIMILI SPARATE!!!!
2: VAFFANCULOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

nicola rindi, prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.12.11 12:34| 
 |
Rispondi al commento

Quando c'è la crisi economica i topi rossi e neri (da non confondersi col Milan) salgono dalle fogne e cominciano a squittire!

marco aurelio, reggio emilia Commentatore certificato 16.12.11 12:31| 
 |
Rispondi al commento

"Napolitano: sacrifici anche per i meno ricchi"

----

Tanto per cominciare un piucchemeritato VAFFANCULO A NAPOLITANO!!!!!
Poi la frase corretta dovrebbe essere questa:
"Napolitano: sacrifici SOLO per i meno ricchi"

DIMETTITI SEI IL PEGGIORE DI TUTTI.

nicola rindi, prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.12.11 12:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

i veri nemici della crescita di un paese sono le corporaqzioni, come i bottegai pensano esclusivamente ai loro interessi personale, in grande unm ottimo esempio è rappresentato dall'ex capo del governo berlusconi, leggi ad personam, più leggermente in basso i
tassisti
i farmacisti
industrie farmaceutiche
notai
avvocati
medici
ingegneri architetti
commercialisti
ecc.
I fascio littorio è rimasto integro, tutti hanno paura, di che?

cesare Pavese, ancona Commentatore certificato 16.12.11 12:27| 
 |
Rispondi al commento

Certo ora sarebbe da riflettere se non è meglio un imprenditore evasore che però riesce a pagare gli stipendi a chi ha lavorato e che evadendo salva la sua azienda, la sua famiglia e la sua pelle oppure è meglio un imprenditore pagatore di tasse, che si ammazza e getta sul lastrico la sua famiglia e quella dei suoi dipendenti.

Sarebbe anche da chiedersi poi se è delinquente l'imprenditore che evade e salva azienda e vita
oppure se è delinquente lo stato che ti mette di fronte alla scelta: o paghi e fallisci o evadi.

Io vedo poca gente disposta a farsi queste domande, vedo invece tanti perbenisti della baggina strapparsi le vesti di fronte a chi evade rivendicando la loro supremazia morale in virtù del fatto che essi non evadono per il semplice fatto che non possono.
Questi puristi della tassazione non si chiedono mai perchè si evade, e parimenti non si chiedono manco perchè sia giusto e se lo sia, pagare le tasse, e come quanto e perchè è giusto.

Io non mi nascondo dietro al dito della ipocrisia di costoro ed affermo senza tema di smentita che per molti l'evasione fiscale è l'unica via di sopravvivenza, e non soltanto aziendale, ma anche direttamente fisica, sostentativa, si può anche non crederlo, o fare i soliti esempi di auto e barche di lusso, tanto per non rinunciare al qualunquismo da baretto dello sport che tanto attecchisce sui forum più in voga, ma alla fine quando ci si trova di fronte a casi palesi come questo, o si cambia argomento o si tace.

Io invece preferisco non tacere e torno a ribadire: in questa italia sottoposta alla più abietta tirannide tecnocratica di matrice mercatista e finanziaria, non pagare le tasse non è solo un diritto, (lo è stato fino a qualche tempo fa) è diventato un dovere, un dovere morale e civile, oltre che spesso come si vede, persino istinto di sopravvivenza.

Spero che l'ignominia di questo sangue, sparso tra la gente comune, ricada su coloro che hanno scelto di prosperare su di esso.

matteo veca 16.12.11 12:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Napolitano: "Chiesti sacrifici agli italiani di tutti i ceti sociali, anche agli italiani dei ceti meno abbienti".
Vi faccio fare due risate.
L'INPS ha appena mandato una lettera dove si richiede agli eredi a quasi 10 anni dalla morte di mia nonna il recupero di 554,98 euro "indebitamente" percepiti nella sua pensione minima. La mia cara nonna ha vissuto gli ultimi anni 6 anni della sua vita paralizzata in un letto da un ictus; mia madre l'ha accudita giorno e notte senza nessun aiuto se non quello della mia famiglia. Stiamo raschiando il fondo del barile.Mia nonna ha rubato.
Sono disgustato.

Antonio M., Teramo Commentatore certificato 16.12.11 12:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

ECCOLO IL VECCHIO RICONGLIONITO SUPREMO CHE SE NE esce CON LA STORIA DEI SACRIFICI.

Brutto rincoglionito ritirati!!!!! che tra qualche giorno ti tocchera metterti il pannolone e il catetere!!
Quello che mi dispiace e che un emerito fallito e pezzo di merda come te avra una vecchiaia tranquilla con tutte le cure possibili, mentre un povero operaio che si e rotto la schiena per tutta la vita la vecchiaia non c'e l'avra neanche o la vivra sotto un ponte!

AUGURO A VOI TUTTI, VECCHI RINCOGLIONITI E NON, IL PEGGIORE DEI MALI!

Hux WST, Milano Commentatore certificato 16.12.11 12:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Io credo che se non si metterà mano a una grande riforma dell'Italia non ci sarà governo Monti che tenga. Il Pdl non ha una linea politica, finché Berlusconi ne sarà proprietario Casini non scenderà a patti.....

QUANDO LA NAVE AFFONDANO I RATTI SCAPPANO in attesa di infilarsi sulla nava nuova!

libero pensiero perciò pazzo 16.12.11 12:13| 
 |
Rispondi al commento

http://italianimbecilli.blogspot.com/2011/12/governo-monti-ritorna-il-nucleare.html

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 16.12.11 12:09| 
 |
Rispondi al commento

...NON si possono manganellare i bambini!!!!!!!!!!
Devono essere TUTELATI!!!...sia dai genitori che dalle forze dell'ordine!!!
...non se ne può DAVVERO PIU'!!!

http://freebacoli.blogspot.com/2011/12/violenti-scontri-e-cariche-della.html

anib roma Commentatore certificato 16.12.11 12:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NApolitano:...sacrifici per tutti anche per i ceti meno ambienti!....se pensano che mi suicidi io si sbagliano di grosso...se proprio me ne devo andare me ne porto qualcuno dietro...!
Si ricordino questi buffoni che un fucile in mano lo già tenuto!!
Vergogna...nessun ritegno...comodo prendersi 50000 euri al mese per stare seduto senza fare un cazzo!!!attorniato da donzelli,guardie,servi e servetti vari!...Le faccia lei Presidente i sacrifici...rinunci al suo stipendio e la sua pensione!!!...provi a vivere come i comuni mortali..mandi i suoi 2000 agenti a fare ordine pubblico!!..
Facile la vita così!...tanto ci sono i fessi che pagano per mantervi i vizi a tutti voi!..
Non pensate di metterci all'angolo...!state attenti!prima o poi la corda si rompe!

roby f., Livorno Commentatore certificato 16.12.11 12:01| 
 |
Rispondi al commento

ieri sera,guardando santoro in tv,ho dovuto sentire le fesserie dette da il governatore vendola.Ha usato termini come"STUPRO AMBIENTALE",perpetrato dai soliti politici o partiti in Italia,ma vorrei ricordargli che la Puglia è stata l'unica regione in Italia ad avere il blocco degli impianti votovoltaici a terra,perchè il vendola(per raggiungere il primato di energia prodotta da fonti rinnovabili)ha dato permessi a cani e porci per impianti fotovoltaici a terra, dove QUESTI in decine di casi hanno stradicato olivi secolari per installare i pannelli.se questo non è STUPRO AMBIENTALE?il problema di vendola è che parla troppo ma agisce pochissimo.
ciao.

magarelli carlo max 16.12.11 12:01| 
 |
Rispondi al commento

TinaZZate, varie ed eventuali!

Artifici letterari, girandole, piroette, voli pindarici, avvitamenti carpiati
con triplo salto mortale, per dire che tutto e' NIENTE e il movimento e' tutto?!

Alla vigilia di uno scontro sociale epocale, di manifestazioni, sommosse e totale impoverimento, gia' in atto...
optare per l'ISOLAZIONISMO di grillo per salvare il pianeta,
sembra una soluzione sterile.

Il cumulo di sciocchezze che hai elencato, sono, per carita',
sciocchezze giuste, ma ho il presentimento che chi organizza il circo internauta, l'avesse gia' previsto, e come dice qualcuno meglio informato di noi, che attinge dal viral-marketing made in usa:
"L'informazione e' un business, e' mercato"!

Salvo quel 40% "utile" che servirebbe per organizzarci...
mi accontenterei del 30 o 20%!
Speri di ottenerlo sfanculando tutti e aspettare che le acque si aprano e appaia gesugrillo?

Mi permetto di mettere una certa fretta nel prendere delle decisioni meno utopistiche e piu' "concrete" che SERVANO a qualcosa,
perche' fra non molto, tanti dovranno dovranno vendere il pc
e non potremo neanche piu' cazzeggiare!

antђony c, ★ Commentatore certificato 16.12.11 11:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Monti"Sacrifici necessari per tutti"

avete esultato a suo tempo ? adesso oneri ed onori!!!

Rita Damiani Commentatore certificato 16.12.11 11:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


NOn sopporto piu' quelli continuano a scrivere che si deve stare a tema , non essere OT-off topic.

FATE LA DOMANDA DA AUSILIARI DEL TRAFFICO e non rompeteci i coglioni.

Oppure fate in modo che i commenti off topic vengano rimossi , cosi' vediamo in quanto tempo distruggiamo questo spazio.

E molto è stato fatto....

Ovvio se tutti vanno fuori tema si perde valore aggiunto al post . IO ad esempio cerco di fare sempre un post a tema e se ho tempo altri che penso.

E poi ALLORA tutti su facebok a cazzeggiare ....?

SIETE PAGATI DA FACE BOOK O DA GOOGLE ?

senza offesa , ma meritate un vaffa con simpatia.

buona giornata

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.12.11 11:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=dCWYc_Arh-U CHE ERA VERGOGNOSA CHE STIAMO VIVENDO.

gagliardo giuseppe 16.12.11 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Azz...Maroni si sta dando un gran da fare.

Stanno stringendo il cerchio attorno a Matteo Messina Denaro.

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 16.12.11 11:28| 
 |
Rispondi al commento

la mussolini :

«Lei presidente si sta facendo la campagna elettorale sulla pelle nostra. Si tolga la Fondazione della Camera che andrà a presiedere, che sono 600mila euro l’anno, e si dimetta. Si vergogni».

ciumbia!! 600.000 euro per suonare la campanella e andare in giro a parlare di nazionalita' degli extra!!

Rita Damiani Commentatore certificato 16.12.11 11:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA MAFIA DELLE LOBBY, VOGLIAMO IL FRESCO PROFUMO DI LIBERTA’ - NO ALLA VIOLENZA NON SIAMO COME LORO...
La lotta alle lobby, il primo problema da risolvere nella nostra terra bellissima e disgraziata, non doveva essere soltanto una distaccata opera di repressione, ma un movimento culturale e morale che coinvolgesse tutti e specialmente le giovani generazioni, le più adatte a sentire subito la bellezza del fresco profumo di libertà che fa rifiutare il puzzo del compromesso morale, dell'indifferenza, della contiguità e quindi della complicità.
FIRMA LA PETIZIONE DEMOCRATICA ASTA DELLE FREQUENZE!!!!!!!!!!!!
http://www.avaaz.org/it/no_tv_gratis/?vl

Francesco Gasparri 16.12.11 11:20| 
 |
Rispondi al commento

Telegraph: Le ambasciate britanniche stanno preparando l'evacuazione dei cittadini inglesi dall'eurozona

The Telegraph - Prepare for riots in euro collapse, Foreign Office warns
Di James Kirkup, Venerdi' - 25 novembre 2011
Le ambasciate britanniche nell'eurozona sono state informate di pianificare l'espatrio dei cittadini inglesi quando avverra' il collasso della moneta unica.

Una rottura dell'euro, una volta impensabile, e' ora uno scenario crescentemente plausibile. I diplomatici si stanno preparando all'evacuazione dei propri cittadini a causa delle probabili sommosse che seguiranno il probabile collasso bancario. L'Inghilterra sta ormai pianificando sulla base che un collasso dell'euro e' solo questione di tempo. I diplomatici devono preparare piani di rimpatrio per decine di migliaia di cittadini di sua maesta'.

Lo stesso primo ministro italiano Mario Monti ha convenuto che un collasso dell'Italia condurrebbe inevitabilmente alla fine dell'euro. Il fatto che i trattati di formazione dell'euro dell'Unione Europea non prevedano metodologie di uscita dallo stesso da parte di un paese membro implicano che la rottura sara' disordinata e potenzialmente caotica.

Degli analisti dell'UBS, una banca d'investimento, hanno avvertito precedentemente quest'anno che le conseguenze piu' estreme di una rottura dell'eurozona potrebbero includere rischi per i beni privati e minacce di disordini civili. "Considerando anche le conseguenze come la crescente disoccupazione sembra virtualmente impossibile considerare uno scenario di break-up senza alcune serie conseguenze sociali" ha detto la UBS.
Queste sono solo alcune frasi che ho tradotto dall'articolo.

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 16.12.11 11:19| 
 |
Rispondi al commento

LA VIOLENZA NON E’ MAI UN BENE!!
LA DEMOCRAZIA E’ BELLA QUANDO CIVILTA’ E PACIFISMO NE FANNO DA FONDAMENTA
SI A PETIZIONE E SCIOPERI DEMOCCRATICI NO ALLA VIOLENZA
PARTECIPA ALLA PETIZIONE DEMOCRATICA ASTA FREQUENZE TV:
http://www.avaaz.org/it/no_tv_gratis/?vl

Nonno Felice da Bologna 16.12.11 11:17| 
 |
Rispondi al commento

40 suicidi..... vite buttate.... era meglio che si trovassero.. prendessero un treno per roma... armati di spranghe e coltelli ..e via guerriglia urbana in parlamento... i carabinieri avrebbero sparato... 20 sarebbero caduti...gli altri 20 sarebbero riusciti ad entrare....
almeno sarebbero morti da eroi !!!
per i prossimi organizzatevi meglio !! meglio morire da eroi che da depressi ...
fatelo se non per il popolo almeno per i vostri figli!!!

paolo fiorilli 16.12.11 11:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

**************************************************
LA PETIZZIONE STA AVENDO SUCCESSO 130.000 FIRME!!
PARTECIPA ALLA PETIZIONE ASTA FREQUENZE TV:
http://www.avaaz.org/it/no_tv_gratis/?vl
***************************************************

Edmond Dantès 16.12.11 11:09| 
 |
Rispondi al commento

Intervista a Massimo Fini, una voce fuori dal coro dei giornalisti italiani.

Tracciabilità dei pagamenti, Politica italiana e Crisi Globale gli argomenti trattati dall'intervista.

Infine una domanda personale a Massimo Fini, che cosa ne fa lui dei suoi risparmi.

Questo il link:

http://www.ifanews.it/community/rubriche/1144-il-risparmiatore-e-il-qfessoq-istituzionale-del-sistema-intervista-esclusiva-a-massimo-fini-video

Manuel Castelletti 16.12.11 11:09| 
 |
Rispondi al commento

mori, ma cosa fai? Dialoghi con alex...(commento delle 10.22). Guarda che lui è un "diverso", politicamente parlando,non preoccuparti alex....se lo viene a sapere la sciura.....sono fatti tuoi...io ti ho avvisato.....


p.s. è molto che nn leggo piu' le tue liste di prescrizione. L'ultima volta, mi sono offeso a morte, perche' avevi omesso il mio nome....che non accada piu'

Il Marchese Serbelloni-Mazzanti Viendalmare 16.12.11 11:05| 
 |
Rispondi al commento

FINALMENTE!!!!!Devo ammetterlo che non mi aspettavo che tutto cio venisse fuori da questo blog, ma cio mi rende comunque "felice"!sono figlio di un imprenditore, in questo caso romagnolo onesto, grazie a Dio in questo lungo periodo di crisi ce la caviamo abbastanza bene, ma solo perche mio padre e mia zia in momenti di vacche grasse non hanno spolpato l'azienda con dividendi assurdi ed ora possiamo vantare una situazione di liquidita che ci rassicura!mio padre da quasi 50 anni lavora tutti i giorni piu du 10 ore sabato compreso domenica qualche volta!Caro Beppe ti chiedo di contribuire a sconfiggere l'idea dell'imprenditore ladro per definizione in Italia perche non è cosi, esistono migliaglia di imprenditori onesti ma che sono continuamente messi in difficoltà da leggi assurde che aiutano sempre i disonesti ed i fannulloni!

GIORGIO BERARDI 16.12.11 11:05| 
 |
Rispondi al commento

Da Rainews24

10 buste con proiettili recapitate a Monti, Berlusconi e sedi di giornali.

Secondo me sono stati i legaioli...:)

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 16.12.11 11:05| 
 |
Rispondi al commento

una volta spiegati al popolo i termini della questione non ci sono dubbi su quale sarebbe l'esito del voto.
ma è metodo che conta.

hanno scarsa considerazione del popolo, "salvaitalia" non dice tutto
salvaitalia da chi?
e dillo che oramai tanti hanno studiato e sono in grado di capirti e di appoggiarti.

anche se i costi della politica vanno ridotti comunque, perchè da solo il popolo ormai non gliela fa. siamo entrati in una guerra impreparati come al solito per colpa dei nostri politici
le solite centomila gavette di ghiaccio, insomma.

Alex Scantalmassi 16.12.11 11:02| 
 |
Rispondi al commento

...stiamo precipitando, molti non ce la faranno a reggere anche psicologicamente...capiteranno momenti che 'quel pensiero' appaia come un gran bel regalo...perche' mette fine alla dolorosa, ingestibile disperazione...
...se dovessi pensare di farmi questo regalo...
...prima...farei più regali possibili a chi ritengo responsabili....

anib roma Commentatore certificato 16.12.11 11:02| 
 |
Rispondi al commento

veneto sono centinaia di capannoni chiusi con la
scritta affittasi o vendesi molti non sono nemmeno
stati completati il famoso modello nordest si trova
in crisi non date retta alla montagna di balle che
la lega racconta si chiuso e delocalizzato e fallito
tanto quanto le altre zone d'italia la perdita del
posto di lavoro è un dramma di contro dove abito io
girano un esercito di suv e mercedes.

pippo rossi 16.12.11 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi: «Monti disperato».

Lui c'è gia' passato.
Ora si sta preparando per le Tuileries...

enrico w., novara Commentatore certificato 16.12.11 11:00| 
 |
Rispondi al commento

C'è solo da decidere in quale direzione puntare i nostri cannoni. è una guerra tra civiltà e tra religioni. come sempre. la politica è controllata da questi quindi combattere i loro burattini senza avere fatto una scelta di campo mi pare poco lungimirante.
io farei decidere il popolo su una questione così importante
ON LINE, ovvio.

Alex Scantalmassi 16.12.11 10:58| 
 |
Rispondi al commento

nascevo nel 1974, l'anno dell'austery, del governo Rumor, degli attentati, delle stragi di bologna e degli arresti eccellenti pilotati da ministri come andreotti, fanfani, moro e pertini, di alcuni di questi la storia ne ha fatto degli eroi, di altri dei corrotti, ma per me sono sempre stati tutti uguali.
Per capire cosa viviamo e rischiamo oggi, serve leggere come eravamo.... ecco un link che vi farà riflettere
http://cinquantamila.corriere.it/storyTellerAnno.php?year=1974

Roberto 16.12.11 10:57| 
 |
Rispondi al commento

intervista di beppe grillo sul settimanale oggi:
(questo monti non è male) figuriamoci il peggior monti com'è.

pippo rossi 16.12.11 10:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma cosa è diventato questo blog ? Anche oggi ci sono tutti i commenti fuori tema, che non hanno nulla a che fare con il post ! C'è una attualità incombente che incalza, ma allora a che serve il POST del giorno; qualcuno può spiegarmelo ? Bye
Luisa

Luisa B., Torino Commentatore certificato 16.12.11 10:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

berlusconi mi ritrovo nei diari di papà.

pippo rossi 16.12.11 10:42| 
 |
Rispondi al commento

OT
Sempre ottime notizie...

Il metano viene a galla al Polo Nord, l'effetto serra peggiora

Quanto metano è nascosto lì sotto? Nessuno lo sa, ovviamente, con certezza, ma le stime parlano di migliaia di milioni di tonnellate. E quale effetto potrebbe avere l'arrivo nell'atmosfera di tutto questo gas? Il metano è una risorsa straordinaria per la produzione di energia, perché quando viene bruciato inquina meno di petrolio e carbone, ma in sé è anche un potente gas serra, capace di impedire all'energia del Sole di rimbalzare lontana dall'atmosfera terrestre trattenendola invece sul nostro pianeta.

E siccome questo metano sembra molto difficile da intrappolare per bruciarlo e la causa del rilascio del gas dal permafrost che si scongela sarebbe proprio il surriscaldamento terrestre, il meccanismo potrebbe accelerare autoalimentandosi. Insomma, oltre alle emissioni prodotte dall'attività umana, la stessa natura del pianeta starebbe mettendo in moto un processo capace di peggiorare la situazione del cambiamento climatico. «Sono preoccupata, molto preoccupata, ma nessuno può sapere il timing di questo processo catastrofico. C'è la possibilità che rilasci massicci di gas avvengano nell'arco di decenni, ma non sappiamo di più», ammette Alina Shakova, una collega di Semiletov.

Da:
http://www.ilsole24ore.com/art/tecnologie/2011-12-15/metano-scappa-effetto-serra-211516.shtml?uuid=AaqjUgUE

Ma si.. siamo tutti di passaggio su questa terra. Se ci salveremo dalla fame incapperemo in qualche cataclisma naturale...che cambia?

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 16.12.11 10:40| 
 |
Rispondi al commento

California: stiamo arrivando!

In Italia non solo non si sente parlare della condizione economica del sud della California ma vanno in onda su Italia uno le repliche della serie televisiva O.C.
Per chi non lo sapesse, O.C. (Orange County) è un telefilm famosissimo trasmesso in oltre 50 paesi. Orange County è una contea del sud della California. Beh, dovete sapere che la situazione del sud della California è tutt'altro che rosea, anche se in tv non ci dicono nulla a riguardo...

[QUELLO CHE SEGUE è UNA SINTESI DI CIò CHE VIENE DETTO NEL VIDEO CHE TROVATE A FINE ARTICOLO]


Interi quartieri lottano quotidianamente per sopravvivere ad un'economia locale che si avvicina sempre di più al bordo del baratro. Gli scaffali dei negozi di alimentari sono spesso vuoti e sempre più supermercati sono costretti a chiudere. I ragazzi che hanno terminato gli studi vivono nei garage con i genitori, senza nessuna aspettativa di lavoro per il futuro. Molti hanno dovuto abbandonare il college.
I residenti del Sud della California si stanno dando da fare per fornire un reddito alle proprie famiglie. Aumentano i "mercatini dell'usato" improvvisati nei giardini di fronte casa. Sono sempre di più le case pignorate e spesso sui marciapiedi si vedono montagne di spazzatura e vecchi mobili rotti accatastati appena fuori dalle abitazioni vuote. I vicini devono sopportare ogni giorno la vista e l'odore di quella spazzatura. Alcune persone sono talmente disperate ed affamate che fanno irruzione nelle case altrui per rubare del cibo.
Alcune famiglie stanno lasciando lo stato in cerca di un posto migliore, con la speranza di trovare lavoro.
Sempre più famiglie sono costrette a vivere senza elettricità e senza luce. Per le strade si vedono tanti giovani che passano le giornate ad ubriacarsi o addirittura a drogarsi.
Inoltre da qualche anno a questa parte ci sono intere città trasformatesi in tendopoli.

http://lalternativaitalia.blogspot.com/2011/11/california-stiamo-arrivando.html

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 16.12.11 10:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Scilvio,mi permetta...Lei dovrebbe leggere i diari di Mussolini assieme al suo amico dell'Utri siiii...in galera!
Avreste tutto il tempo per verificare che sono falsi!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 16.12.11 10:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Napolitano: "Chiesti sacrifici agli italiani di tutti i ceti sociali, anche agli italiani dei ceti meno abbienti".

Notare bene quel “anche”.
A questo punto ritengo urgente l’emanazione di una legge che impedisca la copertura di cariche istituzionali importanti dopo i 65 anni, causa il garantito rincoglionimento senile.

Massimo Minimo Commentatore certificato 16.12.11 10:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

beh certo che vediamo la chiesa cattolica come la più grande lobby che esista in italia, francia e spagna allora anche Napolitano ha fatto una scelta di campo.
neutrali non si poteva più rimanere.

Alex Scantalmassi 16.12.11 10:17| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano.

ha superato il potere di interdizioni delle lobby che operano in parlamento, è convinto in modo fermo e deciso di tutto quanto ho scritto sotto e si è messo l'abito del combattente.
io lo vedo così.

siamo in guerra, senz'altro, ma il nemico è stato individuato in altro loco.

Alex Scantalmassi 16.12.11 10:14| 
 |
Rispondi al commento

La classe operaia va in Parlamento (e vada pure al diavolo)
Di
Lucio
– 10 dicembre 2010Postato in: Blog, Temi in vetrina
inShare

l'On. Antonio Razzi (Noi Sud) ed io, a Madrid, prima delle scorse elezioni politiche

Manteniamo la calma. Proviamo a riflettere un poco. Avevo degli splendidi baffi, e la barba rasata. sembravo un garzone siciliano. Lui era là, chioma bianca, persona per bene. Era Antonio Razzi, candidato per l’Italia dei Valori per le elezioni politiche del 13 e 14 aprile 2008, circoscrizione estero, Europa.

Erano le mie prime elezioni politiche da residente all’estero. Ero emozionato, perchè no. Responsabile della segreteria del Com.It.Es. di Madrid, in quei giorni mi passavano per le mani molti dei papabili a quell’ambito seggio: prepara quest’incontro con gli elettori, prenota quel ristorante, lavati, Lucio! La tipologia dei candidati le riconoscevo al volo: chi veniva solo in cerca di voti e chi invece sembrava un pochino più coinvolto. Alla fine, senza nessun dubbio, decisi la mia preferenza per la Camera dei deputati: Antonio Razzi.

Deputato operaio, come nel video che diffonde nel suo sito, mi ricordava il Gian Maria Volontè de “La classe operaia va in paradiso“. Forte in Svizzera, dove emigrò dall’Abruzzo, prese solo 4 voti a Madrid: il mio e di tre miei conoscenti. La sua storia come quella di un paio dei miei zii, emigrati nella nazione del cioccolato e dei figli nascosti in casa per anni per paura che venissero scoperti e rimpatriati. Furono sufficienti poco più di 3.500 voti per quella poltrona nella Camera dei Deputati, “Non tradirei mai i miei elettori“, diceva solo il 16 settembre.

http://www.luciocolavero.com/il-blog/onorevole-antonio-razzi-e-la-fiducia-al-governo/

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 16.12.11 10:12| 
 |
Rispondi al commento


il mondo dei VERI E DEI FURBI

E' ora di chiarire per me che ci sono due categorie di persone o attività :

a ) chi vuole cambiare il sistema ED E' TARDI

b) chi in questo sistema ,per meriti anche, si è costruito benessere , audience e bacino e rallegra le giuste repressioni di moltissimi pasando da eroe. Quello che NON E'.

LA RETE DEVE ESSSERE UN MEZZO PER FARE E INFORMANDOSI FARE COSE SANE .

NON SOLO UN MEZZO PER SPARARE LINK DA MATTINA E SERA E SFOGARSI COME UN QUALUNQUE MEZZO , COME ALLO STADIO " CON ARBITRO CORNUTO "

Si stanno profilando nuovi profili, alcuni INUTILI :

a ) il super linkatore
spara 100 video al giorno

b) il super informato ; dissemina link , condivisioni in REte DALLA COSTA D'AVORIO A CROTONE ....UTILE PRODOTTO PER traffico DA VENDERE.

c) l'incazzato; si concede un'ora al giorno per puro sfogo , inni alla rivolta e poi fà un break all'ora della merenda e si compiace di quanto è TOSTO.

d) l'ATTIVO ; si informa , mira alla conoscenza delle persone , finalizza il tutto in incontri territoriali anche , vuole FARE POLITICA COME SERVIZIO CIVILE ....SE OCCORRE CI METTE LA FACCIA.

I punti A-B-e C sono al servizio DEL SISTEMA , OCCUPANO TEMPO , RISORSE , FANNO DA SFOGATOIO DI REPRESSIONI CHE FINISCONO PER RIMANERE CONFINATE SUL CULO DI UNA SCIVANIA O CAMERA .
In questo caso la RETE è un gabbia

Gli attivi in RETE , interconessi , per informazioni , eventi , attività e non solo CHAT danno fastidio perchè concludono qualcosa , interpretando la REte come MEZZO E NON COME FINE.

OGGI L'UNICA REALTA' POLITICA CHE VUOLE UN CAMBIAMENTO E' IL MOVIMENTO 5 STELLE ; con i suoi problemi , difetti.

L'UNICO INCOMODO.

per meriti si'...ma anche PER TOTALE VUOTO DI AVVERSARI.

Il punto non è questo ; è come farlo capire al 40% degli italiani che preferiscono non sporcarsi le mani comn la politica o schifati o se ne fregano.

Quelli dei partiti , se ancora guardano A loro...SONO PERSI....

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.12.11 10:08| 
 |
Rispondi al commento

ecco perchè il popolo è disorientato prima ancora che incazzato, perchè vede i sacrifici ma con il suo istinto animale intuisce la presenza di un nemico occulto. quello che dice la chiesa cattolica è che questo non è opera dello spirito santo.

eh eh! sarà dura! :)

Alex Scantalmassi 16.12.11 10:06| 
 |
Rispondi al commento

"il programma del M5S è incompleto..."

certo, ma deve essere cosi', per un movimento che si propone di trovare soluzioni condivise, partecipate, attraverso la rete, dove ogni contributo individuale diventa un elemento di conoscenza e valutazione collettiva. Non è un limite, è una potenzialita'. Se ci fossero gia' tutte le risposte, come un dogma non ci sapebbe bisogno di discutere, di informarsi, di saperne di piu' , di valutare e partecipare. E di votare in rete le proposte.

Stefania .. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.12.11 10:01| 
 |
Rispondi al commento

i cattolici a quanto pare, dopo i comunisti, hanno individuato un nuovo nemico

Alex Scantalmassi 16.12.11 10:00| 
 |
Rispondi al commento

Visto che una Persona degna, alla luce del Disastro Originato da Berlusconi, avrebbe posto in essere un Serio esame di Coscienza e non, viceversa, un Vile atto d'Accusa, confutiamone l'Asserzione.
Dimostriamo che gl'Italiani sono Saggi, Intelligenti e Fin troppo Benevoli.
Guardiamo da mattina a sera le sue reti Tv, annotando uno ad Uno tutti i Prodotti, Pubblicizzati, come i Film in programmazione; leggiamo tutti i giornali, stilandone tutti i prodotti pubblicizzati.
Stampiamoli e poi, passando Parola, evitiamo Assolutamente di reggerne il gioco.
Facciamoci un bel regalo di Natale, altro che i suoi Avvelenati consumistici prodotti Rovinafamiglie, giochini per Bambini d'ogni eta'.
Un Bacio, un Abbraccio ai meno Fortunati, altro che deliri di una stella cadente.
Vediamo se si sentira' ancor vicino a Mussolini o al piu' Rognoso Barbone di Strada.
Dal quale andra' ad Elemosinare Carita'...

enrico w., novara Commentatore certificato 16.12.11 09:59| 
 |
Rispondi al commento

un'interpretazione di questo monocolore può essere quella di una reazione della chiesa cattolica rispetto all'attacco protestante e sionista all'europa a cui non è certo estranea anche la Gran Bretagna.
l'arma usata sono i nostri sacrifici,

Alex Scantalmassi 16.12.11 09:58| 
 |
Rispondi al commento

Lo scrissi già in un mio commento: il M5S così com'è strutturato in questo momento può proporsi solo a livello locale.
Per essere credibile a livello nazionale, invece, credo che debba un po' rinunciare alla logica che ogni dcisione debba essere partecipata perchè non è fisicamente possibile.
Prima di tutto perchè non tutti sono competenti su ogni argomento e poi perchè, quando ci si presenta agli elettori, si deve avere un programma piuttosto definito su ogni argomento e non si può dire "decideremo di volta in volta in base a consultazioni on line".
Il M5S deve, a mio parere, creare una struttura e delegare i compiti.
Creare una classe dirigente.
Poi possiamo stabilire che, anche all'interno del movimento, gli incarichi abbiano durate limitate e un ricambio frequente.
Però una struttura bisogna darsela.
Democrazia non significa estrarre a sorte i propri rappresentanti.
Bisogna accettare che, pur con una logica diversa rispetto alla voracità della classe politica attuale, chi dedicherà il proprio tempo e le proprie energie, probabilmente nel periodo più redditizio della propria vita (dal punto di vista delle energie e delle capacità), dovrà ricavarne anche di che vivere.
Parlo, ovviamente, di uno stipendio decoroso, non delle cifre folli che girano oggi.
Dire che chi fa politica esce dalla propria professione per 5/10 anni per poi rientrarci come se nulla fosse è una cosa che non sta in piedi, lo sappiamo tutti.
I tuoi clienti (se sei un autonomo o un imprenditore) o il tuo datore di lavoro (se sei un dipendente) non stanno ad aspettarti per 10 anni per poi stenderti il tappeto rosso.
Così come in 10 anni la tua professione subisce tali e tanti cambiamenti da non permetterti un rientro a livelli competitivi.
Se neghiamo questa cosa ci neghiamo in radice una schiera di persone valide e rischiamo di eleggere una classe dirigente formata da chi non ha nulla da perdere e forse poco da offrire.

Andrea Molteni (nembo1972), Como Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.12.11 09:57| 
 |
Rispondi al commento

questo governo tecnico è di fatto un monocolore democristiano e tutti i politici di professione che hanno ambizioni di longevità stanno convergendo lì.
gli altri fingeranno un'opposizione di facciata come valvola di sfogo popolare.
i partiti veramente popolari di opposizione saranno gradualmente bollati come estremisti e messi in cattiva luce dai media di regime.

il dubbio di Carmine d9 è comprensibile e condivisibile, per non dire della piattaforma che non c'è.
se siete delusi dai meet up (es.arrivisti, soliti temi) per me è la conferma che la democrazia la dobbiamo fare on line.

:)

Alex Scantalmassi 16.12.11 09:52| 
 |
Rispondi al commento

Il “caso” Favia su Piazza Pulita e la mancata risposta sull’evasione fiscale.

Certo che i nodi sono tanti, neanche il caso di ricordarli tutti, dalla politica estera a quella economica, dalla politica aziendale a quella industriale. Non che manchino punti meritevole e mi riferisco all’ambiente, ma mancano punti essenziali. Continuando a definirsi “movimento” le mancanze sarebbero anche comprensibili se non per la parte critica e continua verso il sistema generale non proponendo alcunché, che spesso e proprio su questo punto si definisce il M5S un partito di sterile protesta: l’uscita di Favia di ieri sera ne era una conferma eclatante.

A cosa serve il portale nazionale, e a cosa servono quei sondaggi di Beppe sul blog? Perché non si propongono ulteriori sondaggi, magari più autorevoli (trasparenti e democratici)?

Tempo fa scrissi che anche Beppe aveva paura di quello che ha creato, lo riconfermo, poiché altrimenti non si capisce il perseverare nell’errore. E’ un opinione personale, ovviamente, ma in assenza non riesco a giustificare un comportamento fallimentare come questo.

Perché tagliarsi le gambe in partenza?

Forse perché Beppe è ben consapevole del parterre che si ritrova, la massa reazionaria… non mi immagino neanche cos’è che potrebbe sfornare, mentre la massa rivoluzionaria…beh, lo sappiamo già. Sta di fatto che movimenti/partiti come questo (di protesta) raggruppano la parte più radicale della popolazione, altrimenti andrebbero bene anche i “moderati” nel Parlamento.

Questa è logica pura, ma non basta ancora, non convince soprattutto per un aspetto, il silenzio dei “grillini” in merito. Si perché, un reazionario o un rivoluzionario che siano, non potrebbe starsene zitto in questo modo. Forse l’unica spiegazione plausibile sarebbe la seguente.


segue...

Tony Commentatore certificato 16.12.11 09:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il vice ministro Portoghese ha detto in merito del debito:...abbiamo una bomba che si può utilizzare contro tedeschi e francesi. o si mette fine a questo strazio o non pagheremo più il debito!..e se lo facciamo saranno le gambe dei banchieri a tremare!!!.
E' d'accordo anche il presidente...!
Beppe bisogna incominciare a fare un fronte comune con i paesi dei PIIGSB....basta ci siamo rotti le palle!..il debito non si paga più!un fronte comune e un accordo economico per attuare il valore del cambio con ogni moneta sovrana alla pari!.

roby f., Livorno Commentatore certificato 16.12.11 09:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il nano maledetto, il clown per eccellenza, il puttaniere nazionale ieri ha dichiarato che governare gli italiani non e' difficile e' inutile.

E allora cosa caxxo ci hai fatto 17 anni in politica di cui almeno 12 al governo, maledetto str.zo???

Perche' allora non te ne vai ad Antigua e lasci l'Italia definitivamente???

Okkio a invocare Mussolini...okkio...lui e' finito appeso...

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 16.12.11 09:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON SOLO IMPRENDITORI

"Potrei morire oggi". Dodicenne americana lo scrive su Facebook e viene uccisa poco dopo
Un triste caso di cronaca dagli Stati Uniti. Ramie Marie Grimmer è stata uccisa dalla madre, esasperata per problemi economici


Redazione Cadoinpiedi.it
Un triste caso di cronaca dagli Stati Uniti. Ramie Marie Grimmer è stata uccisa dalla madre, esasperata per problemi economici
Un agghiaccainte caso di cronaca dal Texas, Stati Uniti. Ramie Marie Grimmer si trovava presso il Dipartimento dei Servizi Umani con la madre e il fratellino quando la donna, esasperata per il diniego a concederle sussidi economici, aveva estratto una pistola e preso in ostaggio un addetto.
E' in quel momento che la ragazzina, evidentemente spaventata, aveva aggiornato il suo profilo, scrivendo "Potrei morire oggi". Una frase tristemente profetica: Ramie è stata uccisa poche ore dopo dalla madre, che ha poi tentato di ammazzare anche il fratellino, prima di puntare l'arma contro di sé e togliersi la vita.

http://www.tzetze.it/tzetze_news.php?url=http%3A%2F%2Fwww.cadoinpiedi.it%2F2011%2F12%2F16%2Fpotrei_morire_oggi_dodicenne_americana_lo_scrive_su_facebook_e_viene_uccisa_poco_dopo.html&key=7b003c2d89e5545499cfeb81e7b7899459d682d3

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 16.12.11 09:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

... commento sparito. Vabbe'..

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 16.12.11 09:35| 
 |
Rispondi al commento

2000 2008 2009 2010
Veneto*
Pil (mln di euro - val.conc.) 111.712 120.875 113.725 115.558
Unità di lavoro (migliaia) 2.186 2.339 2.269 2.257
Pil per Ula (migliaia di euro) 51,1 51,7 50,1 51,2
Italia**
Pil (mln di euro - val.conc.) 1.191.057 1.271.897 1.205.536 1.221.159
Unità di lavoro (migliaia) 23.412 24.938 24.223 24.047
Pil per Ula (migliaia di euro) 50,9 51,0 49,8 50,8
Fonte: Istat, Pometeia
* Istat per gli anni 2000-2009 (Conti economici regionali);
Prometeia per l'anno 2010 (stime febb. 2011)

Questi sono alcuni dei dati produttivi del Veneto.

Si commentano da soli.
Ci sono regioni come il Veneto e altre parassite.
Gente che si rimbocca le maniche e altri che stanno li ad aspettare che cada la "manna" dal cielo, come gli ebrei in fuga dall'egitto.
Ai parassiti come qualcuno che ha commentato in questo post solo perchè ce l'ha con i VENETI, dico loro...........
ANDATEVENE A FARE IN CULO.......

Fausto Sovegni 16.12.11 09:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito di manovra salvaitalia, caro Monti sono certa che lei abbia a cuore l’Italia e che sia molto imbarazzato di sedere, trattare,ma soprattutto mediare con coloro che hanno contribuito troppo incisivamente ad affondare il nostro paese. Nessuno ha la bacchetta magica, ma è la prima volta che ascolto anche quando non condivido, perché chi parla ha intelligenza, competenza, correrò il rischio di sbagliarmi ma mi sento più protetta da voi che dal sistema partitico che ha governato l’Italia dal dopoguerra in poi. Erano e sono partiti di massa che hanno regalato diritti ingiusti, facendo finta di proteggere tutti dal più povero al più ricco alla fine non hanno protetto nessuno, e per compensare questa generosità verso il popolo hanno pensato di premiarsi. Premi infiniti e scandalosi tanto da formare una “Casta intoccabile” con esagerati stipendi, benefit e tanto, troppo altro. Vedo che anche per lei è difficile abbattere quei muri fatti di ingiustizie e privilegi, tutti sappiamo che ha sempre il cappio del “gli stacchiamo la spina”, per tutto questo c’è anche la responsabilità del popolo italiano, siamo dei bambini e come tali crediamo a fiabe, non ci piacciono le regole e pensiamo sempre al gioco, eterni Peter Pan,dei Peter Pan che vogliono giocare a monopoli, amministrare, gestire, comandare la massa. Questo è il risultato etica, responsabilità meriti e competenze sono termini inutili privi di significato. Il popolo italiano deve essere aiutato a crescere, maturare, una evoluzione culturale di massa, per ora chi è maturo, responsabile, meritevole finisce col perdere, e non parlo di una perdita economica ma di una perdita di fiducia verso la Nazione Italia. Oltre alla sua manovra è URGENTE impedire l’estinzione della parte sana del popolo italiano.

Valeria Sacchetti 16.12.11 09:24| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sera vendola a SP ha affermato che SEL NON prende finanziamenti pubblici.Ha pubblicamente e spudoratamente dichiarato il falso.Ci sono i link che posso riportare con documentazione ufficiale che lo contraddicono


@Manuela Bellandi
E' evidente che non hai afferrato il senso del mio commento su Favia, di ieri sera.
Non ho nulla da rimproverare a Favia, e lo so che parlare in pochissimo tempo e in quelle condizioni è complicato. Anzi lui se la cava pure bene!
Il problema che segnalavo è il programma del M5S che è incompleto. Va bene per situazioni locali, ma in una competizione nazionale, con queste premesse, non so se conviene presentarci.
Ammesso che Favia avesse avuto tutto il tempo necessario, cosa avrebbe dovuto rispondere alla domanda su come si combatte l'evasione?
E cosa alla domanda su politica estera? e cosa su euro/crisi/europa/globalizzazione? e cosa sul problema della giustizia? ecc. ecc.
Non ci doveva essere un portale in cui si votavano i punti del programma?
Sono iscritto da anni, ogni tanto vado sul forum, ma c'è più vita su questo blog (per verità, ci manco da un paio di mesi). Tempo fa lì c'era uno che aveva messo a disposizione una piattaforma (l'ennesima!!!) su cui poter votare i punti. Ma ci si chiedeva se non era il caso di farlo sapere a Grillo!!! Ma ti rendi conto!
E' vero che uno vale uno e i leader non servono(?) ma queste cose se non le organizza Beppe non decolla nulla.
Si dice che bisogna lavorare nei meetup. Certo, lo si fa tranquillamente: svisceriamo tutte le problematiche della tal discarica o del tal inceneritore, ecc. ma basta?

Capisci che la mia non era una critica a Favia (che tra l'altro ho conosciuto di persona, un gran bravo e preparato ragazzo!) ma a qualcosa di più ampio?
Mi dici "ne vogliamo parlare?"
Cazzo, certo, che ne voglio parlare, ne DOBBIAMO parlare! O cazzeggiamo sempre con i troll che sono qui apposta?


Io, su queste cose, ho idee ben precise ma non posso spacciarle per

carmine d9 Commentatore certificato 16.12.11 09:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BEPPE VOLEVO RICORDARE UNA COSA...IL 31 DICEMBRE SCADRA' LA MORATORIA SULLA SOSPENSIONE DEI MUTUI PER LE PERSONE IN DIFFICOLTA' ECONOMICA OLTRA AGLI SFRATTI..!QUESTI COME AL SOLITO PENSANO AI CAZZI SUA E AI SALDI INVARIATI...!MENTRE L'EMERGENZA SOCIALE ESPLODERA' IN MODO GRAVE!..ANCHE SE DA QUESTI TEPPISTI NON C'E' D'ASPETTARSI NULLA DI BUONO!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 16.12.11 09:16| 
 |
Rispondi al commento

Apriamo le scommesse sul governo Monti: otterrà la fiducia o no?....nel frattempo si è risvegliato testa di lucida, con una delle sue cazzate, rispolverando alcune affermazioni del duce....e cioè che la costituzione rende ingovernabile il paese!, un pò come disse il suo fu amico ghedda!...comunque una giusta l'ha detta e cioè che se domani si andasse alle elezioni Lega e Pdl e io aggiungo anche il PDueros e UDCAZzeggiani, perderebbero tutti l'elezioni!..quindi è meglio votare la fiducia, altrimenti addio vitalizio e poltrone!!!.
Comunque io resto dell'opinione che qui ci vuole un colpo e forte!insomma bisogna levarsi dai coglioni tutti una volta per tutti!.

roby f., Livorno Commentatore certificato 16.12.11 09:10| 
 |
Rispondi al commento

Santa polenta!

Se qualcuno dice a un'altro;"non ci hai capito molto di quella cosa lì", non ha giudicato la sua persona!
Fino qui ci siamo?
Ha giudicato la posizione mentale di quel soggetto nei confronti di quell'argomento, semplice.
Poi, sarà un'atteggiamento presuntuoso, ma detto da chi si crede di essere il "portatore" della soluzione dei problemi che attanagliano il paese, non mi tocca da nessuna parte.
Se chiedo a uno che ha un banchetto al mercato, che vende libri che condannano il mercato, se non ci sia una contraddizione di fondo, non faccio diffamazione, ma solo una domanda, ci siamo?
Speriamo in bene

frank zappa 16.12.11 09:09| 
 |
Rispondi al commento

Di sfuggita, è stata detta una verità. Non si sa come far pagare le fatture. E' qui il nocciolo. La giustizia. In Italia si ignora che chi mi deve garantire i versamenticontributivi, la conformità della merce acquistata, il servizio pubblico efficiente, la concorrenza leale, chi mi deve proteggere dai taglieggiamenti, dai ricatti e dalle estorsioni. Chi mi deve garantire il rispetto della graduatoria e la professionalità del vincitore del concorso pubblico è LA GIUSTIZIA.
Noi gli abbiamo ridotto i fondi, abbiamo depenalizzato e cancellato reati; abbiamo fatto in modfo che sia più conveniente violare le leggi che rispettarle.
Lo abbiamo voluto NOI, compreso (e con maggiore responsabilità) chi ha pervicacemente sostenuto addirittura leggi ad personam.
Non è così?

renzo m., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.12.11 09:07| 
 |
Rispondi al commento

L'Antitrust multa Poste Italiane: 39 milioni
"Abuso di posizione dominante"
---------------------------------------------------
Poste Italiane ha annunciato ricorso In quanto la raccomandata di notifica è arrivata in ritardo per un errore di Poste Italiane...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 16.12.11 09:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ennesima bella trasmissione Santoro-Vauro-Travaglio che informa il popolo. Non sappiamo come ci si possa da loro far sentire ma siamo di fronte ad un vero mistero: un popolo che da lustri viene da loro bene informato continua ad eleggere i medesimi partiti e le medesime persone. Chi sa dare una spiegazione a questo mistero? Una sana informazione serve davvero a qualcosa? Anche Vauro pare dica di rivolgersi ad 'orbi e sordi'. Carissimo trio: perché non fate una bella trasmissione proprio su tale misterioso argomento?

noi amici 16.12.11 09:05| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi:
Mi ritrovo nei diari di Mussolini...
--------------------------------------------------
Soprattutto nel capitolo su Piazzale Loreto...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 16.12.11 09:02| 
 |
Rispondi al commento

Copio
Ogni giorno, in Italia, falliscono poco più di 30 imprese: è questo il sunto della raccolta dati proposta da Crisis D&B, la società del gruppo Crif specializzata nelle informazioni di carattere creditizio.
Nei primi nove mesi del 2011, in Italia sono fallite più di 9 mila imprese, quasi mille al mese. Un dato fortemente negativo che penalizza anche il mondo del lavoro, dato il continuo ricorso alla cassa integrazione per i dipendenti. Inoltre c’è un netto aumento degli insoluti per le banche, che sempre più non vedono restituito il denaro prestato. Il settore più in sofferenza è quello della costruzione degli edifici, a differenza di molti anni fa quando era un traino per l’intera economia, non riesce a rialzarsi, a causa probabilmente del mercato del sub-appalto. Per quanto riguarda le zone che mostrano più imprese fallite, è la Lombardia quella con una quota più alta (1.872), seguita da Lazio e Veneto, dove le categorie d’impresa che risultano più propense ad un fallimento sono quella del settore manufatturiero (in Veneto), mentre nel Lazio è il settore dei servizi. “Sta diventando fondamentale che le imprese adottino efficaci politiche di gestione del rischio, consentendo loro di conoscere in maniera più approfondita i partner con i quali instaurano rapporti commerciali” spiega Marco Preti, amministratore delegato di Crisis D&B.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 16.12.11 08:55| 
 |
Rispondi al commento


INCOSCIENZA.

Ma anche in-coscienza.

Stamattina commento filosofico.

Sono troppo contento di vivere e quindi... Jamiroquai:

http://www.youtube.com/watch?v=jq_EiCdStSg

Alla facciaccia LORO.

Alla faccia del motto "Va tutto bene madama la marchesa".

Alla faccia di chi ci vuole dominare.

Alla faccia di chi ci vuole e ci vede spread dipendenti, tasso-depressi, economicodominati, sudditi silenti.

ALLA FACCIACCIA LORO.

... Ed alla salute della creatività, della gioia di esserci, dei post stupendi di persone come i Davidlak, che campasse cent'anni, Tinazzi, Nando, Fruttaroli e Ciceri...

PRENDETEVI IL BUONO QUANDO VIENE, CHE IL "MALAMENTE" NON MANCA MAI !!!

Maurizio Longo 16.12.11 08:49| 
 |
Rispondi al commento

Vincenzo scrive

Questi della lega su 10 anni 8 sono stati al Governo con Berlusconi,in cambio del finanziamento di 800mila euro della scuoloa privata della moglie di Bossi (e di altre porcherie ), hanno votato tutte le leggi ad personam che interessavano al loro padrone più tutte le leggi vergogna tipo la porcata; ma la ciliegina che devono mettere sulla torta alle loro feste è quella che hanno votato: Ruby nipote di Mubarak (la devono mettere in cornice nelle loro sedi)in modo tale che tutti dovranno ricordarsi di quanto erano serventi al pezzo.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 16.12.11 08:46| 
 |
Rispondi al commento

Gli incredibili lumbard
Torna la Lega di lotta. Urla, grida, cartelli, insulti, ostruzionismo contro Monti, così da spingere Monti a mettere la fiducia. E se tutti hanno detto che bisogna fare in fretta, forse è il caso di ricordare al Carroccio che solo fino a ieri erano gli alleati principali di un governo che è ricorso alla fiducia più di 50 volte in 3 anni. Certo le misure del governo dei Professori non sono facilmente digeribili- E non è facile il compito di quei partiti che oggi sono chiamati a sostenere questa manovra in Parlamento e che domani dovranno presentarsi agli elettori. Era stato più facile per la Lega stringere il patto di ferro col magnate B, vincere anche grazie a lui le elezioni del 2008 e insediarsi a palazzo Chigi per varare subito l’abolizione dell’Ici e il disegno di legge sulla sicurezza. Ve lo ricordate? Quello che aveva introdotto le famigerate ronde, tanto strombazzate dai lumbard e rapidissimamente svanite tra le nebbie della Padania. Per poi pagare dazio subito dopo sostenendo quel lodo Alfano che avrebbe dovuto mettere al riparo B da ogni seccatura giudiziaria. E’ andata avanti così per 3 anni. Coi lumbard pronti a votare tutte le leggi ad personam pretese da Silvio, per poi purificarsi con l’acqua del Po. Pronti a proteggere tutti i parlamentari del Pdl inseguiti dalla giustizia (ma adesso, guarda caso, il Carroccio vota a favore dell’arresto di Cosentino). Pronti ad approvare senza un fiato tutte le manovre di Tremonti (spalleggiato spesso più da loro che dal Pdl), anche se poi per distrarre l’attenzione Bossi si esibiva col dito medio e la pernacchia. E nel conto bisogna metterci anche i 5 anni precedenti di governo B-Bossi. Il brillantissimo risultato è sotto gli occhi di tutti. E ora la Lega vorrebbe anche lucrare sul disastro che ha contribuito a produrre per recuperare consensi nelle urne. Con molta furbizia ma nessuna credibilità.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 16.12.11 08:43| 
 |
Rispondi al commento

Il Salvaitalia Berlusconi è fallito
Il Salvaitalia Monti sta fallendo
Ora non resta che provare il Salvaitalia Beghelli

viviana v., Bologna Commentatore certificato 16.12.11 08:42| 
 |
Rispondi al commento

Fare una classifica di importanza tra imprenditori piccoli e medi , dipendenti pubblici e pensionati non mi sembra una cosa nobile nel momento che uno di questi si suicida per non licenziare nessuno o perchè sta fallendo. Il suicido di un onesto suscita
sempre rispetto , ma la Lega non è quella degli imprenditori e Roma è ladrona?
Sicuramente il fallimento dei politici attuali non porterà ad alcun suicidio , semmai aumenteranno le corruzioni di questi delinquenti come si definiscono tra di loro.

cesare Pavese, ancona Commentatore certificato 16.12.11 08:37| 
 |
Rispondi al commento

CONTROLLI? SI', MA NON A ME...

Mettiamoci un po' d'accordo però!
Da un lato siamo tutti incazzati perchè Monti vuole aumentare il livello di controllo sui conti correnti, incrociando i dati e creando una sorta di Grande Fratello economico/finanziario, dall'altro pretendiamo che si incrocino i dati per scoprire i ferraristi da 20.000 Euro al mese.
Delle due l'una.
Non possiamo avere un atteggiamento schizofrenico solo perchè, sentendoci personalmente puliti, un controllo più stringente ci fa sentire meno liberi.
D'altro canto mi sembra che, se è appurato che ci sono persone con redditi esigui che possiedono beni di lusso, significa che l'incrocio dei dati già viene fatto.
Quindi è l'azione conseguente che manca, e cioè l'intervento su queste anomalie.
Io ribadisco la mia idea: se si aumentasse il numero di beni e servizi che ogni contribuente può detrarre/dedurre dalle proprie tasse (integralmente o parzialmente) stimoleremmo l'interesse generale a farsi rilasciare documenti fiscali a fronte di prestazioni o acquisti.
La via della delazione, invece, che qualcun altro propone, mi sembra più pericolosa perchè somiglierebbe sinistramente alle pratiche che resero invivibili le società dell'Europa dell'Est.
Ovviamente, qualsiasi strada si percorra per arginare l'evasione fiscale, parallelamente va costruita un'etica nuova del consumo responsabile.
Visto che in futuro, Monti o non Monti, saremo più poveri in valore assoluto e DOVREMO consumare meno, dovremmo cominciare a capire che, salvaguardati i bisogni primari, per una vita dignitosa non serve sguazzare nel superfluo nei ritagli di tempo che ci concede una vita sempre più triste e stressante.
Il futuro è: lavorare meno (tutti), guadagnare meno (tutti), consumare meno (tutti), riappropriarci di una parte del nostro tempo libero e re-imparare a non passarlo in centri commerciali e mostruosità assortite.

Andrea Molteni (nembo1972), Como Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.12.11 08:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Gramellini
La battuta dell’anno l’ho sentita per strada ieri: «Povero Monti, da commissario europeo fermò Bill Gates e qui non riesce neanche a liberalizzare le farmacie». Dov’è la battuta? Che a farla era un tassista. Ebbene sì, in questo Paese dove tutti, dai farmacisti ai tassisti (per tacere dei papaveri ministeriali a difesa del doppio stipendio), hanno un nume tutelare in Parlamento, l’unica categoria rimasta fuori dai pacchi natalizi sono gli ospiti degli ospedali psichiatrici giudiziari. Ai tempi del fascismo si chiamavano manicomi criminali e da allora non è cambiato nulla, solo la targhetta sugli edifici. Napolitano li ha definiti «luoghi indegni di un Paese appena appena civile». E in quel doppio «appena» affiora la pena di chiunque abbia visto il filmato della commissione d’inchiesta: uomini trattati peggio di bestie rognose, legati ai letti con un buco nel mezzo per far scendere l’urina. Seicento di loro non sono pericolosi: uno è finito dentro nel 1992 per aver fatto irruzione in banca con una mano in tasca gridando «questa è una rapina». Fu giudicato incapace di intendere e di volere e mandato in uno di quei centri immondi. E’ ancora lì e chissà quanto ci resterà, perché fino a ieri sera la proposta della commissione Marino di creare veri centri di cura era stata dimenticata in un cassetto dagli estensori del decreto sulle carceri.

Mi rendo conto che i problemi che ci attanagliano sono ben altri: uno per ogni lobby rappresentata in Parlamento. Ma oggi lasciatemi fare il lobbista solitario di quella povera gente che non porta voti a nessuno, soltanto l’eco di una vergogna che ci riguarda tutti.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 16.12.11 08:34| 
 |
Rispondi al commento

Mussolini, Craxi, Berlusconi.
Per ora Berlusconi legge i diari di Mussolini, il suo predecessore, poi leggerà quelli di Craxi ed infine non non leggeremo i suoi e saremo sereni.

cesare Pavese, ancona Commentatore certificato 16.12.11 08:31| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi: mi sento come Mussolini.

piazzale Loreto: lo festeggeremo come Mussolini.


http://caneliberonline.blogspot.com/
VENERDÌ 16 DICEMBRE 2011

SUMMIT MMT IN ITALIA, poche adesioni finora. Serve 5 volte tanto.
(2011-12-16)

Caneliberonline 16.12.11 08:28| 
 |
Rispondi al commento

NO
Anche quella carogna di Marchionne fa parte del gruppo Salvaitalia?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 16.12.11 08:27| 
 |
Rispondi al commento

Stefania Craxi, la figlia irruenta di Bettino, gli amici di famiglia di Berlusconi, va via , lo abbandona e critica il suo operato politico e privato.
meglio tardi che mai, il padre fu il creatore di questa mostruosa figura di imbecille e lo rese miliardario per legge, uno che non sa raccontare neppure le barzellette e legge i diari falsi del duce Mussolini. dicembre 2011.

cesare Pavese, ancona Commentatore certificato 16.12.11 08:27| 
 |
Rispondi al commento

STAINo
Questo che ha assassinato i due senegalse era pazzo
Certo, erano anni che studiava da pazzo in una tranquilla scuola di nazismo

viviana v., Bologna Commentatore certificato 16.12.11 08:26| 
 |
Rispondi al commento

«Lei, presidente Fini, caccia Bonanno della Lega mentre Barbato si permette ancora di rimanere in aula» attacca la parlamentare napoletana. «Lei ha l'obbligo di denunciare il deputato che ha mandato in onda filmati ripresi con una telecamera nascosta, in violazione. Lei ha l'obbligo di denunciarlo. Ma che presidente della Camera abbiamo che non difende le istituzioni alle quali lui appartiene?». I toni sono accorati, la partecipazione emotiva è quella tipica della parlamentare. Un crescendo che culmina nella richiesta di un passo indietro rivolta verso il massimo inquilino di Montecitorio. «Lei presidente si sta facendo la campagna elettorale sulla pelle nostra. Si tolga la Fondazione della Camera che andrà a presiedere, che sono 600mila euro l'anno, e si dimetta. Si vergogni». Una chiusa urlata, accompagnata da un «vaffa» pronunciato a microfono spento. Come se non bastasse, poco prima il leghista Gianluca Pini aveva concluso il suo intervento dando del «cialtrone» a Fini. Immediata la replica del presidente della Camera: «Non le consento di insultare la presidenza. È proprio vero che ogni botte dà il vino che ha». A quel punto alcuni leghisti a urlare la parola dimissioni. Volano anche fischi. «Sono i pecorai che fischiano, non i deputati» sbotta Fini.
Il riferimento della Mussolini è alla Fondazione Camera dei Deputati, creata nel 2002 da Pier Ferdinando Casini. Un'istituzione su cui da mesi punta il dito il deputato del Pdl, Amedeo Laboccetta. «Ho chiesto più volte alla Camera di impegnare l'ufficio di presidenza per sciogliere un ente sostanzialmente inutile e costoso che ha già gravato sui nostri bilanci per circa 15 milioni, buono solo per far rimanere nel giro gli ex presidenti della Camera non rieletti. Questo spreco di denaro pubblico non può continuare visto che le iniziative di promozione e immagine della Fondazione potrebbero essere svolte direttamente dalla Camera stessa. Peraltro non mi risulta che il Senato abbia costituito una Fondazione con compiti

Rita Damiani Commentatore certificato 16.12.11 08:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Franco Stivali

I giovani non potranno andare in pensione prima dei 67 anni di età
Azz, giusto il tempo per trovarsi un lavoro

viviana v., Bologna Commentatore certificato 16.12.11 08:21| 
 |
Rispondi al commento

VOX

C’è una casta senza castità
che vuol imporre tanti sacrifici,
contrabbandati come “equità”,
ma senza rinunciar a benefici !

E’ un esempio di assurdità
di tanti onorevoli uffici
che fanno mostra di verginità
al pari di antiche meretrici !

L’Italia è sull’orlo del dirupo
e sta franando lo stato sociale:
un Professore-Presidente-Pupo

s’ostina contro la patrimoniale,
né ha tanto coraggio quanto basta
per dire: « basta! » alla puttana casta !

viviana v., Bologna Commentatore certificato 16.12.11 08:20| 
 |
Rispondi al commento

vivvi, devi andare avanti ancora per molto ? guarda che c'e la coda ... sbrigati a finire con le tue cretinate C&P che la gente non ha tempo da perdere!!!

Rita Damiani Commentatore certificato 16.12.11 08:20| 
 |
Rispondi al commento

Lino Jannuzzi , l'ex giornalista di punta dell'Espresso quando il settimanale era l'avanguardia del giornalismo rosso d'assalto contro la razza padrona, oggi, ex senatore berlusconiano, viene perquisito per cercare i documenti inrenti le stragi di mafia.
Non è proprio come il vino che invecchiando migliora . Tramonto squallido Jannuzzi, hai rinnegato ai tuoi ideali giovanili per restare solo con la tua vecchiaia sporca ed in cattiva compagnia.

cesare Pavese, ancona Commentatore certificato 16.12.11 08:19| 
 |
Rispondi al commento

Nicola Bucci-Chiesa

In nomine ICI
Scambiamoci un as-segno di pace

viviana v., Bologna Commentatore certificato 16.12.11 08:15| 
 |
Rispondi al commento

Diminuisce la tassa sulle auto e le barche di lusso
L’Italia tira un respiro di sollievo
Anche il piccolo Nathan Falco sorride

viviana v., Bologna Commentatore certificato 16.12.11 08:15| 
 |
Rispondi al commento

8MAX

Nuova strategia della Lega
Rutto libero

viviana v., Bologna Commentatore certificato 16.12.11 08:13| 
 |
Rispondi al commento

"IL" problema sono i "PRE-POTENTI" in "MALAFEDE" con "TROPPI SOLDI" e siccome non è possibile eliminare i "PRE-POTENTI" e/o la "MALAFEDE", "LA" soluzione a "TUTTI" i problemi è eliminare i loro "TROPPI SOLDI".
Così.

"NESSUN" dirigente o dipendente "PUBBLICO" deve guadagnare oltre 5.000 euro/mese e "NESSUN" dirigente o dipendente "PRIVATO" deve prendere "PERSONALMENTE" più di 10.000 euro/mese, tetti stabiliti per "LEGGE" e applicati a "TUTTI" i cittadini, senza distinzioni o eccezioni, dal Presidente della Repubblica in giù.
I "MISTI" (coloro che lavorano abitualmente sia per il "PUBBLICO" che per il "PRIVATO") devono essere "COSTRETTI" a scegliere in quale ambito lavorare. Le "PENSIONI" mensili non devono superare il 50% dei tetti summenzionati (nel "PUBBLICO" non oltre i 2.500 euro, nel "PRIVATO" non oltre i 5.000 al mese) ed erogate "TUTTE" dopo lo stesso identico periodo lavorativo, mettiamo non meno di 30 anni per i lavori usuranti e 35 anni per tutti gli altri.
Solo così sarebbe possibile alzare "TUTTE" le retribuzioni e le pensioni "MINIME" a livelli "DECOROSI".
Nessuno vieterebbe alle "IMPRESE" o alle "SOCIETA'" di guadagnare quanto vogliono solo che, non potendo "RIDISTRIBUIRE" più di tanto ai singoli proprietari, soci od azionisti (c'è il tetto dei 10.000 euro/mese a "PERSONA" fisica), sarebbero costrette a "REINVESTIRLI" in "SICUREZZA", "RICERCA" e "SVILUPPO", senza contare la facilitazione dei controlli fiscali, con buona pace degli "EVASORI", "MAFIOSI", "INTRALLAZZATORI", ecc. ecc.
Le "TASSE" sulla "PRODUZIONE" abbassate a livelli talmente "DECENTI" che nessuno avrebbe da ridire alcunché, mentre quelle sulle rendite "FINANZIARIE" alzate al massimo.

In un "SISTEMA" come l'attuale la lotta all'"EVASIONE" e ai "CONFLITTI DI INTERESSE" non avrà "MAI" successo perché i "PRE-POTENTI" in "MALAFEDE", con i loro "TROPPI SOLDI", non lo permetteranno "MAI"......

Gioma 16.12.11 08:12| 
 |
Rispondi al commento

Senza una vera "STRATEGIA" non ci sarà mai una vera "RIVOLUZIONE".

La "STRATEGIA" del "DIVIDE ET IMPERA" ormai è chiara: oggi i "PRE-POTENTI" in "MALAFEDE" parlano di "QUESTO", domani di "QUELLO", dopodomani di "QUEST'ALTRO", fra tre giorni di "QUELL'ALTRO", quindi ricominciano da capo, sapendo benissimo che tanto la gente se n'è già dimenticata e continua a parlare e a ri-parlare di "TUTTO", senza concludere "NIENTE", come fanno i cosiddetti "MODERATI".
Nessuno dice che non bisogna "INFORMARSI", "INFORMARE" e "DISCUTERE" su tutto, anzi, purché però nel frattempo ci si "UNISCA" per abbattere i soliti, eterni, troppi muri rimasti ancora in piedi nel Mondo. Ma per farlo ci si deve "UNIRE" davvero in una "MASSA CRITICA", scendere in piazza senza "BANDIERE" e "COLORI", con un unico "ARGOMENTO" davvero "AGGREGANTE", cioé proprio i "TROPPI SOLDI" dei "PRE-POTENTI" in "MALAFEDE", utilizzandoli come "ARMA" contro di loro.
Chi dice che invece si può "UNIRE" le persone "COMUNQUE" e "DOVUNQUE" con un qualsiasi altro "ARGOMENTO", a prescindere da "COSA" e da "COME", senza considerare le "DIFFERENZE" culturali, ambientali, sociali, religiose, razziali e politiche, significa che o non conosce la Storia del Mondo oppure è solo in "MALAFEDE".
In più oggi c'è un potentissimo "MEZZO" che ieri non esisteva, pressoché "GRATUITO", globalizzante nell'accezione positiva del termine, un'"ARMA LETALE" che può darci una mano ad "UNIRE" le forze: "INTERNET"...

Gioma 16.12.11 08:11| 
 |
Rispondi al commento

Se il "POPOLO" non la smette di distrarsi con i "MILLE" argomenti del "DIVIDE ET IMPERA" dei signori "PRE-POTENTI" in "MALAFEDE" con "TROPPI SOLDI" e se non "OBBLIGA" chi governa a fissare in maniera netta, strutturale e definitiva dei "TETTI MASSIMI" ai profitti di "TUTTE" le categorie, sia pubbliche che private, i "PRE-POTENTI" in "MALAFEDE" con "TROPPI SOLDI" continueranno a permettersi di:

1) fregarsene degli aumenti che riguardano le proprie "TASSE" perché potranno sempre pagare chi gliele farà "EVADERE" in modi perfettamente "LEGALI" ma ovviamente "INGIUSTI",
2) "RICATTARE" (direttamente o indirettamente, volutamente o inconsapevolmente) gli altri, che nel frattempo saranno diventati "PIU' POVERI" e che in numero sempre maggiore saranno costretti a pensare solo a come non morire di "FAME",
3) investire "TROPPI SOLDI" nel sistema "FINANZIARIO", fregandosene dei problemi "ECOLOGICI", con tutte le conseguenze immaginabili per il futuro del pianeta e dei nostri figli.

Insomma, se "NOI" non ci decideremo a far sì che questo "SISTEMA" venga cambiato in maniera "RADICALE", "STRUTTURALE" e "DEFINITIVA", purtroppo l'"EVASIONE FISCALE" aumenterà, la "GIUSTIZIA" diventerà sempre meno "EQUA", chi guadagna il "GIUSTO" continuerà a pagare perfino di più e i signori in "MALAFEDE" con "TROPPI SOLDI" diventeranno sempre più "RICCHI" e "PRE-POTENTI"...

Amen...

Gioma 16.12.11 08:07| 
 |
Rispondi al commento

Spinoza
Governo Monti
Venividiwc

viviana v., Bologna Commentatore certificato 16.12.11 08:04| 
 |
Rispondi al commento

Bastian Contrario
Avvenire: “È vergognoso dire che la Chiesa non paga l’Ici”.
Per correttezza bisogna dire che non paga neanche l’acqua.”

viviana v., Bologna Commentatore certificato 16.12.11 08:02| 
 |
Rispondi al commento

La famiglia dei rettili aumenta
prima avevamo il carimano
con la Fornero è arrivato il coccodrillo
e nessuno negherà che Monti sia un rettile a sangue freddo

viviana v., Bologna Commentatore certificato 16.12.11 07:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mytwocents

La Lega sembra quel bambino che rompe un vaso, rovescia la farina, uccide i pesci rossi buttando il tostapane nell’acquario, si caga sotto per tutta casa e poi dà la colpa al cane. Senza che in casa ce ne sia uno.

La Lega sembra quel bambino che rompe un vaso, rovescia la farina, uccide i pesci rossi buttando il tostapane nell’acquario, si caga sotto per tutta casa e poi…anzi, questo è Bossi che prova a cucinarsi il pranzo.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 16.12.11 07:53| 
 |
Rispondi al commento

Italia in recessione:
800 mila occupati in meno a fine 2013

"L'esito più probabile" della crisi è una ripresa "dalla tarda primavera 2012":
il centro studi di Confindustria crede nel "lieto fine" ma avverte che saremo a un bivio "senza mezze misure" con dissolvimento dell'euro, fallimento di imprese e banche, milioni di posti lavoro persi, crisi del debito anche nei Paesi virtuosi.

allegriaaaaaaaaaaaaaa


BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!


Basta con le restrizioni imposte ai cittadini romeni e bulgari che vogliono lavorare in un altro Paese dell'Ue. Non c'e' nessuna ragione valida, economica o sociale, per cui alcuni Stati membri vogliano continuare a limitare il loro ingresso sul mercato del lavoro. A dirlo e' il Parlamento europeo che, in una risoluzione approvata oggi a Strasburgo, ha rinnovato la richiesta di porre fine alle restrizioni ancora in vigore in 11 Paesi dell'Ue: Italia, Austria, Belgio, Francia, Germania, Irlanda, Lussemburgo, Malta, Olanda, Regno Unito e Spagna.

Rita Damiani Commentatore certificato 16.12.11 06:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fabio Quadrini povero ignorante, tu non sai quello che dici.....un veneto d.o.c e fiero di esserlo

alberto BOZZA 16.12.11 06:28| 
 |
Rispondi al commento

...l'azienda di mio figlio deve prendere soldi dalla telecom, dalle cooperative intermediarie che riscuotono i soldi al posto di chi fa i lavori di manutenzione, per un totale di 350,000 euro da due anni. Avvocati, sentenze ed ingiunzioni a nulla servono..e' un paese che ha bisogna di una forte, fortisima scossa di solidarieta' Nazionale: si puo' ottenere soltanto attraverso la mattanza dei respomsabili di tale disastro..non meno di 500mila. La via delle denuncie e contro denuncie, scese in piazza, il nostro meraviglioso mov5stelle, alle votazioni del 2013 troveranno una dittatura economica sempre piu' feroce che non lascera' spazio a movimenti democratici..ora e' gia tardi!!
Apriamo un fondo per le piccole aziende in difficolta' che gestira' il mov5stelle, oltre a recapiti telefonici dove far convergere tutte le chiamate degli imprenditori nei guai. Nessuno si deve suicidare..tutt'al piu' ci armiamo e andiamo a riprenderci i soldi da chi ce li continua a rubare..no prigionieri!!

"ceterum censeo vaticanem esse delendam!"
Chi controllera' i controllori?

mario. bottoni 16.12.11 03:24| 
 |
Rispondi al commento

ONORE A GIOVANNI SCHIAVON!!!!!

IN GALERA I COSTRUTTORI KE NN LO HANNO PAGATOOOOOO!!!!

MAURO ABITI

MAURO ABITI 16.12.11 03:15| 
 |
Rispondi al commento

Gli imprenditori mollano la Lega

La Confindustria di Vicenza spara a zero su Bossi: «Rovina l'immagine del made in Italy». E' la punta di un iceberg: tutto il popolo della partite Iva sembra essersi stufato del Carroccio

Forse non bastano gli strepiti secessionisti del sedicente Parlamento del Nord alla Fiera di Vicenza. Se mai c'è stato vero idillio fra industriali e Lega, ora sembra svanire tra i venti della crisi.

L'ultimo ad aprire il fuoco è stato proprio il presidente di Confindustria di Vicenza, Roberto Zuccato. "La Lega ha devastato la nostra immagine nel mondo", ha tuonato.

Parole pronunciate pochi giorni fa a Venezia, dove si sono riuniti imprenditori, artigiani e sindacalisti per discutere del governo Monti. Parole largamente condivise dal mondo produttivo.

Finora ci sono state solo "tasse scellerate e manovre depressive", ma "con Monti abbiamo recuperato credibilità" internazionale, dicono.

Anche i presidenti di Confindustria del Veneto, Andrea Tomat, e di Confartigianato, Giuseppe Sbalchiero, si augurano che Monti ce la faccia e si esca dal "pantano". La delusione del popolo della partita Iva rispetto al centrodestra e alla Lega era emersa nel maggio scorso con la marcia di 2 mila imprenditori nella roccaforte leghista a Treviso. Alla testa del corteo c'era la presidente Emma Marcegaglia, accanto al presidente di Confindustria locale, Alessandro Vardanega.

La disillusione sulla Lega affiorava già allora nelle parole degli imprenditori: "Li abbiamo votati ma ci hanno tradito".

http://espresso.repubblica.it/dettaglio/gli-imprenditori-mollano-la-lega/2168172

***************

A lezione di economia padana. Marco Travaglio (Servizio Pubblico 7 - 15 dicembre 2011)

http://www.youtube.com/watch?v=QuO8l-h2KtI

manuela bellandi Commentatore certificato 16.12.11 02:56| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi: " Sto leggendo i diari di Mussolini e mi ritrovo in molte cose".

Ad esempio sono falsi.
(Spinoza)

manuela bellandi Commentatore certificato 16.12.11 02:42| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei porre una domanda..
quanti di voi si sentono realmente felici nella loro vita quotidiana??
mi guardo intorno e vedo persone stressate, nervose aggressive e la lista sarebbe lunga.. Viviamo in un mondo la cui unica religione è l'economia, la crescita infinita nel minor tempo possibile. Ma porca puttana!!!! dove sta scritto che bisogna crescere e che essa sia positiva..... siamo sempre più consumati e stiamo sempre più consumando le risorse di questo pianeta e facciamo ciò non
per vivere nel benessere tutti (cosa egoistica ma perlomeno logica) ma per essere costantemente stanchi e sotto pressione (pensa che furbi).... questo sistema si sta rivelando fallimentare credo sia l'ora di USCIRE dall'economia per come la si intende, ridurre i propri consumi, tornare ad utilizzare strumenti come il baratto di prestazioni, non spendere più soldi in pubblicità e soprattutto sottrarsi al REGIME BANCARIO E MONETARIO in cui viviamo.
Non vedo alternative ad una decrescita partecipata.
O meglio, oggi, purtroppo, ne ho vista una e mi addolora.... ma non è costruttiva.

perchè un padre deve arrivare a tale gesto è il sistema attuale che come una centrifuga spinge gli individui più fragili a compiere atti del genere.

Simone Cella 16.12.11 01:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non mi stancherò,anzi debbo perseverare,insistere.
Dunque,mi sono sciroppato la 7 perchè volevo sentire FAVIA,cosa gli avrebbero PERMESSO di dire.
Pultroppo poco, come già detto,meglio che niente.
Il ragazzo à sbagliato???
Sì,a domanda si risponde,à pagato la sua verginità,il non essere malizioso,voleva esprimere il pensiero del M5S,mà in definitiva non lo hanno permesso.
Questo evidenzia che un minimo di linea a livello nazionale e SOPRATTUTTO INTERNAZIONALE bisogna darselo.
Suicidi, attentati,SONO AZIONI DETTATE DALLA DISPERAZIONE,questo modo di reagire mi crea una grande SOFFERENZA.Le zoccole ci sguazzono in queste cose,e giocano alla TRATEGIA DELLA TENSIONE.
Fessi?sì,ma ricaderci per l'ennesima volta è DEMENZIALE
LA DISPERAZIONE E UNA MALATTIA MENTALE,DEBOLEZZA.
Perchè non si à FIDUCIA E NON SI CREDE DI AVER SOLIDARIETA DAI TUOI SIMILI,SBAGLIATISSIMO.
In tutto il mondo è DIMOSTRATO CHE l'essere umano di fronte a disgrazie,REAGISCIE DIMOSTRANDO UNA GRANDE SOLIDARIETA.
Certo che il lavaggio del cervello pultroppo funziona.
Occorre imparare a ragionare con la propria tasta,e lasciare sempre un minimo di dubbio alle nostre certezze.
HE TUTTO RELATIVO SINO A PROVA CONTRARIA.
STRARIPETO.
Questa è una crisi di SISTEMA GLOBALE.
OCCORRE UN MOVIMENTO GLOBALE,o un assieme di movimenti,ognuno assuma il nome che vuole,l'importante è il fine.
ARIRIPETO.
NO,NO,NO,a questo sistema bancario,cosa vuol dire PRIVATO???
Che ognuno fà quello che vuole???
E IL RISPETTO DEL PROSSIMO dove lo mettiamo,si deve FARE TUTTO PER TUTTI,RESETTARE IL SISTEMA ATTUALE,QUESTO E EVOLUTIVO.
RIPRENDIAMOCI LA NOSTRA LIBERTA DEL FARE INVENTARE SOLIDALIZZARE E QUANDO ABBIAMO TEMPO LIBERO FESTEGGIARE,AMARE.
SVEGLIA GENTE SI VIVE SOLO UNA VOLTA

salvatore castellano 16.12.11 01:43| 
 |
Rispondi al commento

Alla domanda sulla lotta all'evasione non ha avuto meglio da dire che occorre incrociare i dati!


carmine d9 15*.12*.11* 23:24

*******************

Ne vogliamo parlare un momento?

Ti rendi conto che Favia quando lo invitano lo fanno parlare al massimo per 3 minuti?

Ti rendi conto che in 3 minuti non è possibile proporre la nostra manovra fiscale nemmeno se solo la parte riguardante l'evasione?

Ti rendi conto che in 3 minuti è necessario dire cose estremamente riassumibili ma chiare e immediatamente recepibili da chi ascolta?

Dice Beppe che l'intelligenza risiede nella semplicità, io sono d'accordo...ti rendi conto che se veramente si incrociassero i dati come ha proposto Favia non esisterebbe nessuno alla guida di una Ferrari che dichiari 20.000€ annui di reddito?

Avevi pensato a tutto questo?


Napolitano ..i nostri freni i nostri guai sono in Parlamento/Senato .,..non Te nè rendi conto!!!!!!!!!!!!!!!!!
Dacci una mano ad uscirne...a mandarli a casa...o sarai Capo di Stato diNominati e non di eletti...Ti fà onore??!!!

Camillo B. Commentatore certificato 16.12.11 01:35| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano!!! Sei8 a capo di u disastro mondiale, dimettiti....no Te nè rendi conto...sciogli le Camere e quello che sia ...sia!!!!!!

Camillo B. Commentatore certificato 16.12.11 01:33| 
 |
Rispondi al commento

Gli spargimerda escono quando nevica ed è tempo cattivo, come gli analoghi spazzaneve!
distraggono l'attenzione, perchè sono "pagati" per distrarre. Però, visto che povericristi si ammazzano e ammazzano pure a forza di leggere e credere a cazzate è bene riassumere ogni tanto.

Negli anni sessanta 'sto figlio de na mignotta meneghino trafficava già con la mafia, Calvi,
Sindona IOR e tutta la "crem della crem" italiana tramite le banche elvetiche! Mentre la mafia & nar,tanto è tutta la stessa merda, mettevano le bombe per le stragi costui costruiva palazzi con il sangue di tali eccidi ! (1968-69)

Non gli bastò fare il palazzinaro di merda , entrò nel campo dell'audiovisivo , di cui era anche ammanicato data la sua esperienza sia come attore-generico che come cantante mediocre!
Iniziò con trasmettere in campo nazionale dopo aver inglobato le varie reti locali e con il trasporto veloce delle cassette da 3/4, mescolate alle quali viaggiava anche roba illecita !!

Dei pretori accortosi della manovra sporca , nello stile di uno spacciatore di droga ,(in effetti cambia solo la sostanza, dalla polvere all'audiovisivo), tentano di STOPPARLO, ma accorre in suo aiuto un coglione socialista ANTI-COMUNISTA, il Bettino meneghino (1984)

Dopo tangentopoli , durante cui il NANO-di-MERDA venne salvato da koSSiga , entra in politica
ed affronta il GIUDIZIO DIVINO DEL POPOLO ormai lobotomizzato dai vari DRIVE IN con tette
culi e figa sciolta , era il 1995 VINCE IL REFERENDUM ...la massa dei coglioni italiani
volevano continuare a vedere FICA GRATIS IN TV del ricco UNTO !

Il resto è quasi tutto in discesa per il NANO-MAFIOSO-ZOZZONE ! E' da ricordare che durante questi avvenimenti ci fu la CADUTA del MURO , un'azione merdosa sionista/yankee/cazara che gettava le basi della disgregazione dell'URSS,
molto simile all'attuale Italia.

La sinistra ha sbagliato? Certo che sì!
Se Nadia Lioce invece di sparare a D'Antona e Biagi avesse steso NANOdiMerda non avrebbe sbagliato bersaglio!

LENIN VIVE (), Roma Commentatore certificato 16.12.11 01:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho un timore. Temo che la gretta ottusità dei politici che fanno di tutto per mantenere poltrona e privilegi e che con la loro disonestà si sono appropriati dei beni pubblici ( si mormora che nelle cantine sono sparite anche tante opere d'arte ) ed hanno intascato tangenti per far arricchire le lobbies a danno del debito pubblico e quindi di tutti noi ci conduca univocamente a quei gesti esasperati che hanno portato la rivoluzione in medio oriente. Il dissenso verso una classe politica corrotta, incapace, ignorante e viziosa oltre ogni limite alleata delle peggiori lobbies economico-mafiose che l'Italia abbia avuto negli ultimi cento anni sta esplodendo. La gente si chiede chi siano i responsabili di questo dissesto provocato da una spesa pubblica incontrollata. Un popolo già provato dai furti dei banchieri ai loro risparmi tramite titoli spazzatura. Provato dal depauperamento delle previdenze a causa degli affitti e delle vendite di beni immobili ad un quinto del valore ai soliti noti. Provato delle privatizzazioni che hanno aumentato le tariffe a beneficio delle lobbies. Provato da decenni e decenni di truffe e malcostume che hanno distrutto la classe operaia, i lavoratori in genere, la piccola e media azienda, l'artigianato salvando solo politici, manager pubblici, amministratori pubblici e delle partecipate, banchieri, grande distribuzione e grandi capitalisti in genere e mafia, camorra, n'drangheta che non ci rimettono mai in quanto privatizzano gli utili e socializzano le perdite. Alla fine i figli ed i padri uniti nella miseria a chi chiederanno contezza del dissesto ? Quando vedranno andare per le strade questa gente in belle auto comprate con i nostri soldi con tanto di autista non credo che applaudiranno. Penseranno che la fortuna di questi nuovi aristocratici sia pagata col loro sangue, sangue di gente onesta che ha sempre lavorato per mantenbere politici e lobbies e che questo non cambia e non cambierà mai se decidono loro. NON DOBBIAMO ARRVARE A QUESTO

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 16.12.11 00:50| 
 |
Rispondi al commento

Jets and warship to protect Games

http://www.google.com/hostednews/ukpress/article/ALeqM5gVCvzK3dYTo4VP8Bgrhf2cMyUvzw?docId=N0473751323959457258A

Jets Typhoon, la piu` grande nave della flotta della Royal Navy's - 13.500 militari, forze di sicurezza da 10.000 passano a 23.700.

Pensate che “li tidischi” vogliono invadere la Gran Bretagna ?

Ma manco per il ca##o !

Servono per proteggere i giochi olimpici del 2012 !! @ ! @

La disoccupazione giovanile aumenta ?

I pensionati non si possono permettere il riscaldamento?

E chi ca##o se ne frega, metteranno GIOCHI OLIMPICI nel piatto !!


Gudde nigghete

THIRA FISHERMAN Giuseppe - M - A. Commentatore certificato 16.12.11 00:42| 
 |
Rispondi al commento

Avete visto il sondaggio di piazzapulita?
Straordinario, il M5S ha un "livello di fiducia" pari a 29%!!!
Simile a IDV, sel, e superiore a udc, fli e considerando che il PDL ha 32, e PD mi pare 34!
Se si completa il programma e si porta una buona offerta politica, alle prossime elezioni ne vedremo delle belle!!!

carmine d9 Commentatore certificato 16.12.11 00:35| 
 |
Rispondi al commento

Spidertruman, la gola profonda della kasta, svela l'ultima 'truffa' dei politici ai danni dei contribuenti. Il rinvio dei tagli ai vitalizi nasconde un doppio raggiro. "Il primo è il restringimento della comparazione non ai 17 Paesi dell'Euro o ai 27 dell'Unione Europea, ma solo ai sei Stati europei più ricchi, dove i livelli retributivi per le cariche elettive sono i più alti". Ma c'è di più. Nel conteggio degli stipendi non saranno presi in considerazione rimborsi vari, come le spese per i trasporti o per i portaborse, cosicché, a conti fatti, i parlamentari potrebbero avere addirittura un aumento dei vitalizi. Cor cazzo che votero' alle prossime elezioni......

Il Marchese Serbelloni-Mazzanti Viendalmare 16.12.11 00:28| 
 |
Rispondi al commento

sentiamo sempre "la crisi è globale"
d'accordo, ma qui ha un volto infinitamente più disumano che altrove.
ci portiamo sulle spalle un macigno infinitamente più pesante che altrove.
i mali dell'italia, il deficit di democrazia, di civiltà sono stati per anni messi in un cantone, sperando che si risolvessero da sè, contando sulla nostra proverbiale arte di arrangiarsi.
abbiamo passato sessanta anni a lamentarci senza far nulla, abbiamo visto con rabbia e rassegnazione gli altri popoli procedere spediti verso una vita più giusta, più dignitosa. come maratoneti spompati ci hanno superato tutti, noi culla della civiltà siamo ultimi in tutte le cose belle e stabilmente primi in tutte le cose brutte.
alla maggior parte di noi cresce tanto pelo sullo stomaco da sopportare tutto, ma la parte migliore, quelli che conservano ancora un briciolo di dignità, non ce la fanno. quello che ci stanno facendo è davvero troppo, e mi chiedo quando sarà che incominciamo a rivolgere un pò di sana violenza contro chi se lo merita, e non più contro noi stessi, o contro qualche disperato al pari di noi.

liliana g., roma Commentatore certificato 16.12.11 00:19| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi e altri operatori si arricchiranno appropriandosi delle frequenze della tv digitale gratis.
Sta a noi fermare questo scandalo e costringere il Ministro Passera ad agire ora.

FIRMATE E FATE FIRMARE LA PETIZIONE NAZIONALE PER UNA VERA ASTA DELLE FREQUENZE TV

http://www.avaaz.org/it/no_tv_gratis/?fp


MEDIOEVO aggiornato XXI sec.:

The Chiesa Cattolica Corporation
http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=Vp9VR5I_hCY#!

The Bankers Corporation
http://www.linkiesta.it/cameron-ha-difeso-goldman-sachs-e-non-gli-inglesi

Lili A., Santa Rosa La Pampa Argentina Commentatore certificato 16.12.11 00:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragazzi scendiamo in piazza,facciamoci un bel regalo per natale.Rompiamogli la schiena a questi cialtroni schifosi che hanno il coraggio di dirci di lavorare 40 anni e loro non prendono una ramazza in mano.Ci stanno ammazzando e noi che cazzo stiamo aspettando?Facciamoci sentire da Trento a Palermo,l'Italia siamo noi.

antonio ref 16.12.11 00:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

..e intanto il debito sale..
ora è,ora è,vediamo..
ah sì: 1909 miliardi di euro..
E QUANDO CAZZO CE NE SI LIBERA..
Oltre al peccato originale(chiesa) chi nasce è gravato pure dal debito(banche)
Non è un delirio!!??

marco s. Commentatore certificato 16.12.11 00:01| 
 |
Rispondi al commento

Banche......maledette......Banche tocchera'anche a voi pagare e.....di brutto...usurai di Merda...

gaeta carinucci roberto, roberto Commentatore certificato 15.12.11 23:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT
Arieccone un altro:
Vendola: "Con 15.000 non riesco a vivere", la differenza stavolta è che c'è pure un pubblico di COGLIONI che applaude.


vendola che caxxo.e! :)

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.12.11 23:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

".......o stato o morte.........."
il Ché.....
onore a chi stà mandando pacchi regalo ed equitalia

ANDREA G. 15.12.11 23:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è un certo Lenin che dà addosso a tutti indistintamente,non parlando praticamente di nulla.
Sarà mica un infiltrato della massoneria deviata!!?
Ah ah ah,a piascioneeeeeeee levate che vogli vedere er filme!!

marco s. Commentatore certificato 15.12.11 23:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ore 23:44: Parla il rappresentante M5S della Sicilia. Entra in scena a Servizio Pubblico una proposta concreta e l'informazione. Che meraviglia!

Forza M5S!

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.12.11 23:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Equitalia.........il braccio violento dello Stato Ma l'Inps che c'azzecca con l'equitalia?.... ha i tentacoli anche li'.......Rispondetemi.

gaeta carinucci roberto, roberto Commentatore certificato 15.12.11 23:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema è semplice, lo stato spende in grandi opere, come questa parlo del GRAP di Padova e dei danni che provocherà, http://www.beppegrillo.it/listeciviche/liste/veneto/2011/11/genova-per-noi-padova-per-noi.html
costruzione di nuovi ospedali che costringono alle riorganizzazioni ospedaliere a danno dei cittadini.
Tutto questo tramite il sistema del project financing lo paghiamo noi cittadini, in quanto le amministrazioni devono prima sottostare al patto di stabilità rifornendo lo stato con i nostri soldi, poi forse se ne avanza (molte volte si privilegiano piani di alienazione e oneri di urbanizzazione) si paga gli onesti cittadini, secondo voi si può andare avanti cosi ?
Io ho una proposta:
Portare l'IVA dal 23 al 7 x cento, con vincolo di non delocalizzare
Detassare i beni al consumo al 2-3 x cento
Si recupererebbero dall'emersione lavoro nero 130 mld
Tassare la prostituzione, che ha un bel mercato, si recupererebbero altri 40 mld
In 15 anni ripagheremmo il debito, senza interventi sulle pensioni.
Perchè non si fà?
Perchè le manovre fatte finora sono fatte per salvare le banche non l'economia Italiana,allora si imponga alle banche almeno il limite degli interessi,pena l'arresto per usura.
Il 67% di pressione fiscale (RECORD MONDIALE) dovrebbe essere un reato penale parificato all'omicidio

marco maccis, vigonza (PD) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.12.11 23:38| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe il tuo articolo mi ha toccato molto, forse perché vivo la stessa esperienza. Ma con grande rammarico ho letto i commenti e sinceramente mi hanno disgustato, l'effetto che ha fatto alle persone il tuo articolo è stato quello di aizzare le persone . Posso rispondere a questi poveri diavoli che nella vita quello che hai meriti e voi meritate di essere dei topi (a proposito di Gheddafi) siete una piaga della civiltà a voi giustamente delle tasse che ve ne frega non pagate un cazzo . Coglioni lavorereste 14 ore al giorno e poi a fine mese vi viene tolto il 69,5 di tasse? Un’altra cosa COGLIONI quello che dite di pagare voi lo tira fuori il vostro datore di lavoro sempre dallo stesso che definite sfruttatore e coglione che non ha capito che c’era la crisi. Io sinceramente non mi suicido , vi mando a fare in culo e con voi le banche . Imparatevi a campare FALLITI COGLIONI. Poi state tranquilli il VOSTRO PASSERA ha scoperto che siamo in recessione quindi tranquilli , credo, che non farete un cazzo per un altro paio di anni.
Fanculo di cuore e Vicino alle famiglie che hanno perso i loro cari per colpa di gente come voi PARASSITI

Stefano P., Roma Commentatore certificato 15.12.11 23:35| 
 |
Rispondi al commento

sono dei miserabile,sempre con i piu deboli,non aumentano le sigarette ma aumenta il tabacco trinciato, quel tabacco su cui si erano riversati tutti coloro a cui il prezzo delle sigarette era diventato insostenibele. ho l'impressione che questa gentaglia gode, e si, ci gode proprio a verder soffrire i piu deboli.
Mi chiedo cosa vogliono di più? un vecchietto con le mani screpolate dal duro lavoro che arrotola una sigaretta che gli darà qualche minuto di relax passa inosservato, non suscita nessun sentimento. Che desolazione. le fragole son mature è momento di raccolta.

seba ., mugnano Commentatore certificato 15.12.11 23:31| 
 |
Rispondi al commento

vedere favia parlare in tv sembra di vedere un
bambino a scuola recitare una poesia a memoria
con questa gente il M5S non va da nessuna parte.
un consiglio non andate in TV tanto qualche voto
prendete lo stesso.

pippo rossi 15.12.11 23:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Napolitano...purtroppo con monti la sitauazione non cambia....Te nè sei accorto????!!!!

Elezioni...elezioni ed elezioni per cambiare stà classe(?) politica....criminali di prima categoria e tu Napolitano lo sai e sapevi benissimo, hai scelto come sempre il compromesso che in Italia vuol dire....fare niente!!!!
Napolitano sciogli le Camere subito!!!!!!!!!!!!!

Camillo B. Commentatore certificato 15.12.11 23:26| 
 |
Rispondi al commento

aleeeex!!!! hai visto cos'hai combinato con la pubblicità che hai fatto ieri? hanno aumentato il tabacco!
tutta colpa tua! ora finalmente forse mio marito smetterà di fumare

liliana g., roma Commentatore certificato 15.12.11 23:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

previsto default greco per marzo aprile 2012 ma la
notizia che la zecca tedesca dal 28 novembre avrebbe
smesso di stampare euro e sia ritornata a stampare
marchi può essere vera o è la solita bufala?

pippo rossi 15.12.11 23:24| 
 |
Rispondi al commento

Favia a Piazzapulita ha confermato i miei timori.

OCCORRE INTEGRARE E DEFINIRE IL PROGRAMMA COMPLETO DEL MOVIMENTO!!

Alla domanda sulla lotta all'evasione non ha avuto meglio da dire che occorre incrociare i dati!
A livello locale M5S va fortissimo, a livello nazionale la vedo un po' dura, mah speriamo.

carmine d9 Commentatore certificato 15.12.11 23:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma cosa ci fa ancora Fini? Non doveva dimettersi se suo cognato fosse stato proprietario della casa di MonteCarlo? A lui come ai miliardari parassiti (futuro&libertà) piace molto Monti... A noi non piace nessuno di loro

Virginia wolfi 15.12.11 23:22| 
 |
Rispondi al commento

Favia sei impreparato.......eludi troppe risposte

gaeta carinucci roberto, roberto Commentatore certificato 15.12.11 23:20| 
 |
Rispondi al commento

Giovanni Favia.........io avrei risposto si'gli evasori devono andare in Galera eccome.......

gaeta carinucci roberto, roberto Commentatore certificato 15.12.11 23:18| 
 |
Rispondi al commento

favia a piazza pulita di fronte alla domanda su come
combattere l'evasione fiscale evade la risposta.

pippo rossi 15.12.11 23:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

lavoro privilegio
casa di proprietà privilegio
pensione privilegio
sanità pubblica privilegio
cassa integrazione privilegio
mangiare tutti i giorni privilegio
riscaldarsi privilegio
continua...................

pippo rossi 15.12.11 23:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' vero anch'io ho sempre vissuto al di sopra delle mie possibilità, ho la casa di proprietà come l'80% delle famiglie italiane, o meglio avevo la casa, e si perchè dopo aver pagato per 12 anni ho dovuto rinegoziare il mutuo per dare a due dei miei quattro figli una possibilità di crearsi una piccola attività di ristorazione che visti i tempi che corrono stanno valutandone la chiusura per andarsene forse all'estero ed io mi ritrovo a 56 anni con il mutuo di nuovo a 20 anni.
Questo è stato il mio vivere al di sopra delle mie possibilità secondo questi bastardi.

pasquale r., napoli Commentatore certificato 15.12.11 23:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Funziona così con l'amministrazione pubblica: se ti deve dei soldi ti fa aspettare anche anni, ma se tu devi a lei dei soldi non ti fa credito neppure dopo un giorno di ritardo. Oltre a non essere etico questo uccide le piccole imprese che sono l'anima produttiva e viva del paese perchè ricordiamoci che l'unica nostra grande industria è in perdita perenne pur avendola finanziata sempre e costantemente

Virginia wolfi 15.12.11 23:05| 
 |
Rispondi al commento

ciavo tutti ci siamo quasi

seba ., mugnano Commentatore certificato 15.12.11 23:04| 
 |
Rispondi al commento

ho visto file chilometriche davanti alle tabaccherie
di disperati che aspettavano il turno per comprare
tabacco trinciato è una vergogna.

pippo rossi 15.12.11 23:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUANTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO MANCAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!?!?!??!?!??!?!?!?!?!?!?!??!!?

luca a., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.12.11 23:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA FIRST LADY ELSA MONTI GIRA CON UN’AUTO BLU CON TANTO DI “TUTELA” (UOMO ARMATO ADDETTO ALLA SICUREZZA). NON È UN BEL SEGNALE SE SI PENSA CHE UNO DEI CAVALLI DI BATTAGLIA DEL GOVERNO È PROPRIO LA LOTTA AI COSTI DELLA POLITICA.

E a noi aumentano le accise, le tasse e tutto il resto. Vergogna

Virginia wolfi 15.12.11 22:59| 
 |
Rispondi al commento

Il mio solo pensiero è quello di dar voce alle parole della figlia di Giovanni Schiavon:" ...lo stato e le istituzioni si mettano una mano sulla coscienza..." io aggiungo, VERGOGNA!

Paolo Pillon, Verona Commentatore certificato 15.12.11 22:52| 
 |
Rispondi al commento

Gli italiani hanno vissuto al di sopra delle proprie possibilita....perchè sono proprietari della pripria casa....hai capito! Viviamo al di sopra delle nostre possibilita perchè abbiamo comprato (facendo sacrifici) una casa per VIVERCI!!!
Voi politici vivete in strada o sotto un ponte?
Ah già voi vi pagano la casa a vostra insaputa.

nicola rindi, prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.12.11 22:49| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento

TECNICAMENTE UNA CASTA - LA MANOVRA COLPISCE TUTTI, TRANNE I TECNICI DEL GOVERNO DI RIGOR MONTIS - L’AUSTERA BANDA DEI SAPIENTONI DIMENTICA LA SOBRIETA’ QUANDO C’E’ IN BALLO IL PORTAFOGLIO: PIAZZATA UNA NORMA AD HOC PER CONSERVARE DOPPI STIPENDI E RIMBORSI - EPPOI: SE SONO TECNICI PERCHE’ PRENDONO L’INDENNITA DA PARLAMENTARE? - TRA I FORTUNATI CATRICALETTA, CLINI, IL SANTO PATRONI GRIFFI, GRILLI E PAOLA SEVERINO…

http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/tecnicamente-una-casta-la-manovra-colpisce-tutti-tranne-i-tecnici-del-governo-di-rigor-33307.htm

Virginia wolfi 15.12.11 22:49| 
 |
Rispondi al commento

Bel post finalmente. Aggiugerei solo che da queste parti non c´e`solo la vergogna di non riuscire a pagare gli stipendi e di tornare a casa dai propri figli... La chiusura della tua Azienda magari dopo decenni di attivita´ significa anche svegliarsi alla mattina alle 7,00 con la GdF che ti perquisisce la casa davanti a tua moglie e tua figlia e la macchina in mezzo alla strada davanti a tutta la gente (e´un atto dovuto (ti dicono) quando fallisci...! Significa essere un indagato, subire interrogatori. Significa perdere la casa. Significa non poter piu`avere un conto corrente (forse questo non e`poi un male), una carta di credito, non poterti mettere a fare un altro lavoro. Significa arrivare a casa negli anni successivi e trovare la cassetta della posta sempre piena di raccomandate e di cartoncini verdi degli atti giudiziari. Non e´solo una vergogna... e`un´umiliazione. Anche se hai pagato tutte le tasse e gli stipendi fino all´ultimo centesimo e sei rimasto da solo e povero...
Che Dio lo benedica e tutto il mio cordoglio a quella povera famiglia.

Fabio Nardin 15.12.11 22:47| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi:"Leggo Mussolini e mi ci ritrovo"

Ok mi sta bene però adesso cerca di fare la stessa fine.
Qualsiasi piazza o piazzale va bene lo stesso l'importante che si rispetti il finale.

http://qn.quotidiano.net/politica/2011/12/15/637982-colpe_devo_chiedere_scusa_italia.shtml

Pietro T. Commentatore certificato 15.12.11 22:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tanto per sottolineare quanto le parole di qualcuno possano essere ipocrite e lontane dal vero...
seti su Servizio Pubblico Guidi che parla e mi fa avvilimento che Santoro chiami un mostro come laui a parlare e siccome parla bene e la gente non lo conosce devo anche sentire il pubblico che lo applaude
ma la gente che applause non sa chi sta applaudendo
Intanto Giovalberto Guidi perché ha fabbriche in 148 paesi? perché delocalizza come un maledetto portando le sue fabbriche là dove i diritti del lavoro non esistono e la gente si può pagare salari di fame
Io lo sentii anni fa direttamente e ribollibo di rabbia
Sapete perché ha detto che per lui bianchi e neri sono uguali? perché non guarda al colore deglis chiavi
L'ho sentito vantarsi di impiegare nelle sue fabbriche donne e bambini pagandoli ovviamente meno degli uomini e si sentiva un benefattore perché siccome faceva lavorare i bambini, permetteva loro di portare qualche soldo in famiglia.
Gli chiesero il perché della sua scelta dei bambini
E lui rispose: "E che altro possono fare?"
Una donna nel pubblico obiettò: "Per esempio andare a scuola"

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.12.11 22:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Son 2 giorni che i leghisti rompono i maroni sti bastardi l'accordo di 5 miliardi con Gheddafi dove cazzo erano eeeeeeeeeeeeehhhhh!!!!!!!!!!!!!Poi ci cagano la michia sull'ici!!! Sono più ipocriti dei farisei!!! Che l'inferno li inghiotta!!!

fulgy f., torino Commentatore certificato 15.12.11 22:39| 
 |
Rispondi al commento

Questo articolo mette davvero i brividi; purtroppo però li mette solo a chi di piccole e medie imprese ci vive, perchè lo stato se ne sbatte da secoli.

Lavoro nel tessile e ogni anno vengo a conoscenza di come "clienti" che non pagano merce per 5000-6000 euro e poi chiudono i loro negozi possono riaprire nuove attività con prestanomi o quant'altro. Forse sarebbe meglio avere questi individui in parlamento almeno loro troverebbero il modo di soprassedere il debito e costituire una Nuova Italia pronta a metterla in quel posto a molti altri paesi.

Ma come è possibile che gente protestata circoli liberamente pronta a truffare ancora persone. Perchè in Italia il fornitore è sempre meno tutelato: viene pagato a discrezione del cliente non prima di 90gg solitamente, i clienti insolventi implicano ale aziendi ulteriori costi per finire in una bagarre giudiziaria dove le spese legali vanno ad accumularsi a quelle degli insoluti e la speranza di venire pagati è prossima allo 0% e anche se un tribunale sistemasse la cosa lo farebbe con i tempi biblici italiani.

Questo è il sistema nel quale si trovano ad operare le piccole medie imprese.

Tasse - insoluti - spese giudiziarie - banche che non danno aiuti - nessuna tutela sul credito.

Luca Havana 15.12.11 22:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che vergogna......sono disgustato,mi viene voglia di entrare in clandestinita'e fare piazza pulita.

gaeta carinucci roberto, roberto Commentatore certificato 15.12.11 22:37| 
 |
Rispondi al commento

AVETE ROTTO I COGLIONI ROVINA FAMIGLIE SAPETE COSA SIETE TRAVAGLIO E COMPANI DEI PERBENISTI SCHIFOSI VOI E TUTTI I PERFETTINI DI DEMOCRATICI QUELLI CHE VENGONO AL NORD PER LAVORARE QUELLI CHE SI MERITANO DI ESSERE ITALIANI QUELLI CHE POSSONO AVERE DEI FIGLI MI FATE SCHIFO VOI PENSATE DI ESSERE IN REGOLA DI NON FARE MAI ERRORI? LURIDI RAZZISTI CHI SE NE FREGA SE LA LEGA NORD FA QUESTO E QUELLO E I VOSTRI AMATI PARTITI SI CENTRO SINISTRA NON FANNO NULLA DI SBAGLIATO? A NO VOI SIETE TUTTI LAUREATI E SE STATE IN SALUTE MANGIATE BENE TUTTI I GIORNI E SE STATE MALE ANDATE A FARVI CURARE E I DOTTORI COME VOI VI TRATTANO BENE MA LA VITA COSTA PER NOI POVERI MORTALI NON PER VOI DEI DLL'OLIMPO CHE NESSUNO MI MANDATO VIA DAL PARADISO PERCHE' VOI SIETE PERFETTI A VOI I PROBLEMI VELI RISOLVONO A ME INVECE MI PORGONO UNA PISTOLA E MI DICONO TIENI SPARISCI DI CHI E' TRAVAGLIO L'ITALIA? CHI PUO' VIVERE E CHI PUO' MORIRE IN ITALIA? INPARATE A FARE BENE I VOSTRI DI INTERESSI INVECE DI GUARDARE IL VICINO DI CASA SIETE UNA DELUSIONE, SIETE VOI SIGNORE IL PRIMO SPUTA SENTENZE IL PRIMO INQUISITORE RAZZISTA

Cinzia Bertolotto 15.12.11 22:34| 
 |
Rispondi al commento

Alemanno interrogato a Milano
Rapporti con la 'ndrangheta

Sentito dalla Boccassini per i suoi contatti con Lampada, il boss arrestato il 1° dicembre nell'inchiesta sulle infiltrazioni nel mondo della politica, dell'economia e della magistratura del clan Valle

Lo sanno anche le pietre che Alemanno prendeva i voti in calabria... la sua pupilla Pasqualina Straface... sindaco di Corigliano Calabro.. commissariata per odor di n'adragheta ( i suoi fratelli arrestati sono al 41 bis )era un punto di riferimento per Alemanno.
Parentopoli è uno scandalo minore al confronto dei legami che ha con la ndragheta...

franco f. Commentatore certificato 15.12.11 22:31| 
 |
Rispondi al commento

Sono un farmacista napoletano ho acquistato una farmacia e come ogni volta che acquisti un azienda avviata la devi pagare, dopo fatto tanti sacrifici per conservare il capitale e dopo aver ipotecato la casa di famiglia oggi lavoro 14 ore al giorno ma sono 13 mesi che la Regione non paga io voglio bene ai miei collaboratori siamo come una famiglia e non potrei più pagali o dovrei licenziarli ma finche potrò continuerò a fare debiti per mantenere l'azienda ormai spero solo in Dio che continui a darmi la forza di andare avanti, ma proprio non accetto che Monti voglia far passare le liberalizzazione dei farmaci come la panacea di tutti i mali dell'Italia

Ezzio mazzo 15.12.11 22:31| 
 |
Rispondi al commento

Vi lamentate sempre, spettegolate su tutto e tutti, non vi va bene nulla e condannate tutti senza possibilità d'appello.

Con un pò di onestà ( se ne avete ancora) ogni tanto scrivete :

CHE PACCHIA ! HO LA POSSIBILITA' DI CAZZEGGIARE TUTTO IL GIORNO NEL BLOG E COMUNQUE GIRI IL MONDO IO CAZZEGGERO' NEL BLOG ALLA FACCIA DELLA CRISI !!!

scomoda verità vero ? non sudate troppo !

yoshi kuzuma 15.12.11 22:26|