Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La BCE e il Giro di BOT


giro-di-bot.jpg

La BCE ha prestato 500 miliardi di euro alle banche europee a un interesse dell'uno per cento per tre anni. Praticamente gratis. Lo ha fatto per far ripartire l'Europa. Per permettere alle banche di riaprire i rubinetti e finanziare l'economia reale, per le imprese che stanno chiudendo alla velocità della luce. Come direbbe Ciro, il mio figlio più piccolo, è un vero barbatrucco. I soldi della BCE non nascono sotto i cavoli, ma sono garantiti dagli Stati della UE, in definitiva sono nostri. Le banche vanno salvate, sono in crisi di liquidità e non si prestano neppure più i soldi tra loro. Inoltre hanno in pancia miliardi di crediti inesigibili e di schifezze finanziarie varie che devono, prima o poi, svalutare. 500 miliardi sono un'ancora di salvezza e, infatti, c'è stata la coda dei banchieri per ottenere il prestito come per i saldi di fine stagione. Le banche, però, fanno le banche. E' nella loro indole usuraia. I capitali vanno investiti dove è più alta la remunerazione. Dare soldi a un'azienda in difficoltà o a una start up è un rischio. Comprare titoli pubblici lo è un po' meno. Deve fallire un intero Stato. E allora è probabile le banche acquisteranno i titoli di Stato dei Pigs, quelli con gli interessi più alti, dal 6/7% in su. Un guadagno netto garantito. E anche un gesto nobile. Il prestito accordato dalla BCE coprirebbe per tutto il 2012 l'intero fabbisogno di Italia e Spagna. L'Europa sarebbe salva.
Qualcosa in questo gioco di prestigio però non torna. Per salvarci e collocare il debito pubblico dobbiamo pagare interessi altissimi alle banche con soldi prestati da noi attraverso la BCE. Le stesse banche, a iniziare da quelle francesi e tedesche, che hanno venduto a piene mani titoli italiani e spagnoli nell'ultimo anno. E che ora li ricompreranno con interessi quintuplicati. La ragione si smarrisce in questo labirinto. In questo Giro di Bot. Perché riconoscere gli interessi a banche private che comprano il nostro debito prestandogli i soldi? Compriamocelo da soli il debito, con il Tesoro o la Banca d'Italia, almeno gli interessi li pagheremo allo Stato. Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure

Siamo-in-guerra

Siamo in guerra, di Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio.
La Rete contro i partiti, per una nuova politica
Acquista oggi il libro o l'ebook

27 Dic 2011, 14:00 | Scrivi | Commenti (848) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

quello che ho scritto ieri forse non era consono alla discussione e forse non è consono a nessuna discussione..forse è troppo vero per essere pubblicato..compreso quello che ho scritto ora.ma anche questo è triste!!!!

marco oliveri 03.02.12 15:25| 
 |
Rispondi al commento

Scusate se mi intrometto..tutti diciamo tante belle parole ma abbiamo solo scoperto l'acqua calda..sono anni che cerco di fare questi discorsi con le mie amicizie eppure sono sempre stato preso x matto..quando dico che interessi economici,corporativi, gestioni del potere massoniche,che forse esistono da "sempre" hanno portato a cio' che siamo..bé non lamentiamoci credo purtroppo (sperando di sbagliarmi) che non possiamo farci niente..sono troppo piu' forti di noi (rimbambiti da tv e tutto cio' che è "il Sistema"e aiutati o meglio consapevoli che le rivoluzioni dei tempi che furono, erano basate sulla fame "vera" della gente comune,oggi hanno scoperto che basta lasciare la pancia piena alla gente la si puo' spremere fino alla fine senza quasi dolore). Il denaro (prodotto diabolico nel vero senso della parola) è il seme della strategia del potere e dell'ingiustizia,è così,..certo fosse utilizzato da Santi (Madre Teresa ne è stata un valido esempio) e non da uomini(con la u minuscola ..me compreso, forse potrebbe avere un'altra utilita' come d'altronde qualsiasi altra scoperta umana.. a mio modesto parere c'è da dire comunque una parola in difesa alle ns. classi politiche (serve anche loro di sistemi un po' al di sopra): sono solo la proiezione di quello che siamo noi nel ns piccolo..una società marcia e pelandrona, schiava del denaro dell'ambizione del potere, dell'apparire e non dell'essere,senza morale e principi..SCUSATE LO SFOGO. CIAO.

marco oliveri 02.02.12 14:25| 
 |
Rispondi al commento

A dire il vero le cose stanno in modo ancor più peggiore.
Ecco come
http://labancadellamagliana.blogspot.com/2012/01/la-truffa-di-draghidelle-banche-dello.html

PAOLO CARDENA' 22.01.12 17:35| 
 |
Rispondi al commento

Beppe mancano 3 giorni all'apertura dell'aste dei Titoli di stato...senti lo staff se fa un grafico aggiornato in tempo reale sulla quotazione spreed BTP/BUND...
THE MACTH
BTP VS BUND

partita valida per il campionato "spreed league" europei...poi una bella classifica.
aggiornato giorno per giorno!!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 10.01.12 18:45| 
 |
Rispondi al commento

il forum di grillo sta cambiando in meglio.
quando scrivevo io qualcosa a favore di Paolo Barnard venivo censurato ed ho dovuto cambiare nik diverse volte , ora che paolo barnard e sdoganato va meglio sto forum

mimmo C1, Palmi Commentatore certificato 04.01.12 23:46| 
 |
Rispondi al commento

Tutte balle, quello dell'immissione del denaro per aiutare l'economia. La nostra banca ci ha comunicato che sul mutuo in essere l'interesse dal 1° di gennaio passerà dal 4,40% al 7,50%!!! Col c.....zzo che aiutano le imprese!!!! Serviranno a loro per acquistare titoli spazzatura per avere grossi margini! altro che p.alle!!!

il brigante musolino 04.01.12 18:08| 
 |
Rispondi al commento

benzina a 1.80..Btp con spreed in leggero calo..la borsa risale un pò...grazie all'iniezione di cash di mariolino...ma il bello deve venire..dal 16 inizierà la raffica di scadenze di Bond...ne vedremo delle belle...come dice il proverbio "a chi tocca non bronttoli",,
A marzo dovremo pagare l' IMU..vedrete che "gollettoni"..poi ci saranno le prime migliaia di accertamenti fiscali..dopo che serpico avrà eleaborato in primi conteggi....riceveremo tutti una letterina..giusto per par condicio e ci diranno i conti non tornano...come fate a vivere con 1000 euro al mese?..la parola m'arrangio..non sarà accettata!..quindi paga!!
Io farò molta faatica a spiegare come faccio a vivere con 260 euro..non mi crederanno, e allora mi diranno deve pagare qualcosa...io li guarderò e li dirò...(non vi do un cazzo!) perchè non c'ho un cazzo!
Fate una bella cosa. prendetevi un porto d'armi per uso sportivo,comprate una 22 o un fucile calibro 12..(così vi ricaricate le cartuccie da soli metteteci i pallettoni di piombo)...prima o poi il tappo del pentolone salterà!.
Non credete alle pantomime del governo..vedete mr monti ha chiamato a raccolta i sindacati per tenerli in gioco...(strategia dl negoziatore)..per evitare che i lavoratori si scateninino...la politica sta solo prendendo tempo...ma ormai siamo fuori dai giochi!..
l'aumento dei suicidi rappresenta il malessere di questa crisi e di questo sistema...e un altro dato preoccupante è l'emarginanzione sociale...che sta crescendo nei giovani,adulti e anziani!single e famiglie!..
Non deve vincere l'indifferenza!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 02.01.12 17:37| 
 |
Rispondi al commento

Scusa, ma ame torna 187€ a testa..

Simone F., Firenze Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.01.12 12:06| 
 |
Rispondi al commento

ho ricevuto sulla mia casella mail un volantino (lo stesso che girava anche tempo fa) per combattere il rialzo dei prezzi del carburante nel quale si invita a non servirsi presso Esso e Shell.
Vorrei sapere se è vero, come si legge nel volantino, che è un'iniziativa di Beppe Grillo. grazie

isabella leonesi, Firenze Commentatore certificato 02.01.12 10:29| 
 |
Rispondi al commento

Beppe
ci hai già consigliato di frammentare gli eventuali pochi risparmi che abbiamo: ci consigli con il cuore banca etica? avrebbe dei paracaduti come le altre o verrebbe snobbata dai lord della finanza?
Dico quella banca banca perchè quando abbiamno fatto qualche donazione tramite tua segnalazione era il riferimento.

fa parte anche lei dei beneficiari del prestito osceno?
effettivamente come si chiedevano una volta i fondi europei diretti a qualche nuova attività\agriturismo - le imprese potrebbero chiedere direttamente i prestiti - senza il ricarico dell'"intermediario" - pensa all'1 % Ca..o!ooooooooooooo!!!!!!!!!!!!!

Alessandro D., Roma Commentatore certificato 01.01.12 17:49| 
 |
Rispondi al commento

welcometo: http://www.netetrader.com
The website wholesale for many kinds of fashion shoes, like the nike,jordan,prada,****, also including the jeans,shirts,bags,hat and the decorations. All the products are free shippin, and the the price is competitive, and also can accept the paypal payment.,after the payment, can ship within short time.
free shippingcompetitive priceany size availableaccept the paypal
===== http://www.netetrader.com =====


jordan shoes $32nike sho $32Christan Audigier bikini $23
Ed Hardy Bikini $23Smful short_t-shirt_woman $15ed hardy short_tank_woman $16Sandal $32christian loubo utin $80
Sunglass $15
COACH_Necklace $27handbag $33AF tank woman
$17puma slipper woman $30

===== http://www.netetrader.com =====

===== http://www.netetrader.com =====

===== http://www.netetrader.com =====

===== http://www.netetrader.com =====

xiaokmmg x., dsfkjhds Commentatore certificato 31.12.11 14:06| 
 |
Rispondi al commento

Stangata di fine anno... VERGOGNA !!!
Si e' appreso dalla trasmissione radio FOCUS ECONOMIA' della redazione RADIO 24 del Sole 24 ORE condotta da Sebastiano Barisoni, che ieri in Parlamento i nostri "bravi" parlamentari (TUTTI QUANTI) hanno approvato un emendamento, (TENUTO BEN NASCOSTO TRA ALTRE LEGGI IN APPROVAZIONE...) sulla cosiddetta "Legge mancia", portando da € 50.000.000,00 a €150.000.000,00 il benefit relativo alla parte dell'indennità spettante ad ogni singolo parlamentare eletto nel proprio territorio di competenza.
COME SOBRIETA' NON C'E' MALE, NO. E DIRE CHE AVEVAMO SPERATO: GF IN VIA DI CHIUSURA, TASSA SUL LUSSO, BOTTI VIETATI, CINEPANETTONE IN CRISI....E POI QUESTA BELLA NEWS, BEN NASCOSTA DA TUTTI I MEDIA!

Rudik G., Torino Commentatore certificato 31.12.11 09:29| 
 |
Rispondi al commento

Pronten Giorgien..caccen silvo..ia..raus..!...ora siamo alle leggende metropolitane...i giornali invece d'incassare i soldi dei finaziamenti pubblici,avessero fatto il suo mestiere per davvero, forse non ci saremmo ritrovati in questa situazione..!
Oggi lo spreed è a 522 pt e potrà solo peggiorare..!insistono e persistono nel voler la moneta unica, moneta che ormai è morta!questa classe politica è "inaffidabile"..e lo spreed è li che ce lo ricorda!...l'europa è vista come un coacervo di di tecnocrati,Politici scrocconi,corporativismi,e feudi.
Ma all'italiani serve una "gita all'inferno"..allora forse, dopo la gita decideranno di andare a prendere tutti questi cialtroni a pedate nel culo...!

roby f., Livorno Commentatore certificato 30.12.11 15:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Presidente REGIONE VENETO

Luca ZAIA

Oggetto : investimenti immobiliari


La maggior parte delle imprese venete sono in affanno, quelle che godono di buona salute hanno in mente di comprarsi un biglietto di sola andata per espatriare o

ce l'hano già in tasca. La mancanza di liquidità che le banche non fanno più arrivare, l'eccessiva burocratizzazione, i costi del lavoro troppo alti, l'impossibilità di reggere il confronto con i prodotti asiatici e con chi lavora in nero . Questi sono alcuni motivi per cui, LEI SA', perderemo nel corso del 2012 un buon 10% delle imprese operanti.

Un processo che và assolutamente fermato, perchè unica fonte di reddito per la popolazione. Come si fà?

Pagando i debiti nei confronti di imprese e aziende fornitrici

Bloccando tutte le fonti di debito; rimandando la costruzione di infrastrutture, peraltro, oggi non necessarie, a tempi migliori
Congelando la richiesta di investimenti immobiliari di grosse dimensioni ,che sottraggono liquidità alle imprese e i cui effetti economici sul territorio sarebbero estremamente negativi. Purtroppo il paese è in depressione ( recessione curata male) e le aspirine della manovra Monti non sortiranno grandi risultati .Infrastutture e immobili generano lavoro?

SI !

Ma solo quando SERVONO e NON SI E' INDEBITATI FINO AI CAPELLI. Oggi diventano un boomerang e mettono a repentaglio migliaia di posti di lavoro.

Orlando Masiero 30.12.11 12:30| 
 |
Rispondi al commento

DA BLOBABEL.COM

IN GRECIA SI AVVICINA LA CATASTROFE UMANITARIA
…Se chiami la polizia per dargli un allarme, ti rispondono ‘È un vostro problema, pensateci voi’”, ha detto un ufficiale in pensione della marina mercantile. Le tensioni stanno salendo. I resoconti mostrano un forte incremento di violenze domestiche, furti e omicidi (1). I salari stanno calando (del 35-40% in alcuni settori) mentre vengono introdotte nuove tasse, e alcune con la validità retrodatata all’inizio di quest’anno. I redditi netti sono diminuiti drasticamente, in molti casi
CERCHIAMO DI NON ARRIVARE AI LIVELLI DELLA GRECIA IMPEGNANDOCI NEL LAVORO, ANCHE TRAMITE FORME COOPERATIVISTICHE E CONSORTILI CHE SOSTITUISCANO LE CASTE E LE LOBBIES E CHIAMIAMO IN RESPONASABILITA' PENALE E CIVILE I POLITICI CORROTTI ED I CORRUTTORI CHE LUCRANDO SU TANGENTI E COMMESSE HANNO PORTATO IL PAESE AL BARATRO. PAGHINO LORO! OCCORRE RIPRISTINARE CON CORAGGIO E DEVOZIONE ALLA GIUSTIZIA ED ALLA SOLIDARIETA' LA LEGALITA' IN QUESTO PAESE ED OVUNQUE RIPRISTINANDO LA LEGALITA'. LOTTA E DENUNCIA DELLA CORRUZIONE, DEGLI SPRECHI, DELLA MAFIA CHE CORROMPE LA NOSTRA GIOVENTU' CON DROGA E PROSTITUZIONE, LOTTA ALLA MAFIA CHE ELIMINA DAL MERCATO GLI IMPRENDITORI ONESTI SOSTITUENDOSI A LORO E CREANDO RETI DI CORRUZIONE, STROZZINAGGIO, SPACCIO DI DROGA DOVE STANNO I NOSTRI FIGLI, CHE FA ELEGGERE POLITICI CORROTTI ASSIEME ALLE LOBBIES. OCCORRE UNA MAGISTRATURA DURA E PURA CHE FACENDO PIAZZA PULITA DELLE PECORE NERE AL SUO INTERNO CI LIBERI DA QUESTO CANCRO NON LASCIANDOSI INTIMORIRE. OCCORREREBBERO PERSONAGGI COME FALCONE E BORSELLINO SE ANCORA CI FOSSERO. dOBBIUAMO DIVENTARE UN POPOLO CON PRINCIPI DI ONESTA' E SOLIDARIETA' O MORIREMO PERCHE' I CANCRI ALLA FINE MUOINO ASSIEME AL CORPO CHE LI OSPITA.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 30.12.11 12:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo
ma a questo punto, visto che i nostri politici non sono in grado di tutelare i nostri interessi.
propongo:
1. Far annullare la norma che prevede che i referendum siano solo abbrogativi (Credo che lo strumento sia il referendum)
2. Proponiamo noi le leggi.

Copetti Roberto 30.12.11 09:38| 
 |
Rispondi al commento

Non è che manca un progetto..purtroppo per portare avanti un progetto serve entrare nelle istituzioni,cosa che il n/s "custode della Costituzione" c'ha negato,non indicendo nuove elezioni!.
Tra l'altro ha prestato il fianco ai giochetti del Cavaliere che molto furbescamente ha ordinato una ritirata strategica, mirata ha una riorganizzazione di tutto il PDL e LEGA...giusto per rifarsi una sorta di verginità politica.
Monti fallirà...in 8 mesi non potrà fare nulla,(considerato che gli ultimi 6 mesi ci sarà il semestre bianco)...8 mesi dove può succedere di tutto!...salvo non scoppi casino prima!!.
Bisogna tenersi pronti..dialogare con altri movimenti che hanno i n/s stessi "obbiettivi" e ricordiamoci che hanno paura di NOI..una paura matta...e per sbarrarci la strada faranno di tutto!!.

roby f., Livorno Commentatore certificato 30.12.11 07:50| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti e Buon Anno
NUOVA ITALIA
POPOLO DI BEPPE AVETE UN PROGETTO PER IL 2012 UNO...?
SI PARLA SI PARLA MA UN PROGETTO UNOOOO....
IL referendum fermo nel garage di ROMA?
MONTI CHI HA VOTATO MONTI TU? E' LEGALE?
PERCHE' LE BANCHE ITALIANE E LA UE TACCIONO SU BANCO POSTA?
ATTENDO CORTESE RISPOSTA .............

e.forini 30.12.11 01:10| 
 |
Rispondi al commento

Devo lamentare la mancanza di etica nel comportamento dell’AGENZIA DELLE ENTRATE e degli ENTI preposti alla riscossione di tasse e imposte.
Come pubblicato sul Corriere della Sera del 28/12/2011 la Regione Lombardia ha richiesto il pagamento del bollo-auto del 2008 anche a chi l’aveva già pagato, fingendo di ignorare le stesse informazioni in suo possesso per chiamare il contribuente a dimostrare la propria probità amministrativa, nella speranza che, avendone perso le prove, fosse così costretto a pagare due volte la stessa tassa (vera e propria estorsione).
La stessa cosa è successa a mia sorella, che ha ricevuto sotto Natale 2011 l’invito a pagare un canone idrico di circa 600 euro al Comune di Ariccia dovuto per l’anno 2005 (al limite della prescrizione del debito). Lo smarrimento della ricevuta avrebbe costretto la poverina a ripetere il pagamento, ma un’elaborata e dispendiosa ricerca presso le Poste Italiane da parte della stessa ha permesso di provare la sua probità. Ma non era doveroso per il Comune di Ariccia verificare a monte l’avvenuto pagamento ?
E che dire di mio padre, che, sempre sotto Natale 2011, ha ricevuto da parte dall’Agenzia delle Entrate di Pescara un accertamento per non aver dichiarato al 100% il canone di locazione dell’appartamento affittato, quando le istruzioni delle dichiarazioni dei redditi prevedono per quell’anno un abbattimento del 15% del canone di locazione ai fini IRPEF. Quindi l’Agenzia delle Entrate ha inviato ai contribuenti avvisi di accertamento, i cui presupposti erano volutamente errati, per estorcere denaro indebitamente. Ovviamente mio padre novantenne è caduto nel tranello e ha pagato con il rischio di non poter riprendere in vita il maltolto.
La stessa commercialista del CAAF, a cui lo stesso si è rivolto per lamentarsi, è rimasta incredula dinanzi a tale comportamento.
Sono indignato e desidero che la mia lettera venga pubblicata.
Cordiali saluti.
Francesco Scamallo

francesco scamallo 29.12.11 22:21| 
 |
Rispondi al commento

Le mie domande a Napolitano. Lei presidente che si definisce "custode della costituzione", e che in questo momento di crisi, ci chiede "italiani mettetevi una mano sul cuore", cosa faceva quando i vari presidenti del consiglio creavano questo immenso debito pubblico? Si cosa stava facendo, in parlamento dove è stato gli ultimi 62anni? Può darsi che una bella fetta del debito pubblico, sia nel suo conto bancario, (magari cifrato e in Svizzera) visto che 62anni di stipendio da parlamentare..... e poi una persona della sua età che ci deve fare con un vitalizio, di una cifra vergognosa. Ma poi ancora va in giro per il mondo, a rappresentare l'Italia. Cosi tutti credono che siamo un paese di vecchi e rincogl. Lei dovrebbe dare le dimissioni e andare a fare delle belle partite a briscola con i suoi coetanei!!!! con affetto buone feste

maurizio D., Arezzo Commentatore certificato 29.12.11 21:31| 
 |
Rispondi al commento

E' bene sapere(ma forse qualcuno non lo sa)che il prestito elargito da Draghi è un prestito a 3 anni e con garanzia, cioè le banche anche offerto a garanzia la loro carta straccia tipo titoli tossici,bond,ecc...in cambio di un tasso all'1%..lucrando in modo spaventoso, sulla pelle dei disgraziati..
Poi al 50% delle imprese ultimamente è stato negato prestiti...(ricordiamo tutti il caso di quel povero imprenditore veneto morto suicida..)!
L'euro sta scivolando verso la svalutazione, primo perchè Draghi ha iniziato a fotocopiare euro a rotta di collo..2 perchè il default è dietro l'angolo,visto le scadenze del 2012..440 miliardi di Bond in scadenza..!
Draghi a spostato le lancette dell'orologio finanziario di qualche minuto indiero..giusto per prendere tempo!.
Poi già circola voce che la crisi sullo sretto di hormuz, farà impennare il prezzo del greggio..180/200$ il barile...
Se ciò avviene...riceveremo una mazzata nella mazzata...!salvo non tagliare le accise sui carburati..cosa impossibile..strilloni,catastrofisti...!no gente con i piedi per terra..!!!
Intanto il portogallo a venduto una delle sue aziende primarie energetiche ai Cinesi!....
Se pensate che Mr.Monti e Draghi facciano i n/s interessi scordativelo!!illusi!vorrei capire dove voleva andare a parare anche George...con le sue uscite, quando parla "dall'oltre quirinale" di welfare..ma si licenziamo tutti..poi voglio vedere chi li preparerà il pranzo.probabilmente nella sua vita,non si sarà mai cucinato un uovo al tegamino!...
loro mollerano..no..noi neppure!

roby f., Livorno Commentatore certificato 29.12.11 20:04| 
 |
Rispondi al commento

Che fine hanno fatto gli "INDIGNATOS". Sarebbe il loro momento, e credo che i cittadini li appoggerebbero. Magari se si presentassero a piazza Montecitorio, con fare distruttivo. Oppure spaccando vetrine di banche ed istituti di credito, visto che al governo c'è un loro rappresentante. P.S. Scusa Beppe tutto questo parlare non serve a niente, ci vuole una protesta forte!!!!!!!

maurizio D., Arezzo Commentatore certificato 29.12.11 19:18| 
 |
Rispondi al commento

QUESTO UNA VOLTA SI CHIAMAVA INCANTESIMO

Morris I., Vicenza Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.12.11 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Si CHIAMA SIGNORAGGIO BANCARIO
e' ora che questo sistema bancario alzi le vele e se ne vada per altri mari sperando ARDENTEMENTE che affondi e non torni mai piu'

jessy furbitt, roma Commentatore certificato 29.12.11 13:14| 
 |
Rispondi al commento

DA REPUBBLICA.IT
BRESCIA - Un'amicizia "spericolata" rischia di portare nei guai giudiziari Renzo Bossi, figlio del leader della Lega. Il legame è quello con Alessandro Uggeri, fidanzato dell'assessore regionale Monica Rizzi, che aiutò Bossi jr nella campagna elettorale delle regionali 2010. Un'amicizia stretta al punto che il "Trota" - come il padre ribattezzò anni fa Renzo - trovò ospitalità nella villa di Uggeri nelle settimane in cui combatteva per raccogliere preferenze. In quella villa erano però state segnalati festini con escort e cocaina. Le verifiche investigative hanno trovato conferma ai sospetti. E a quelle serate sexy risultava presente anche Bossi jr. Il consigliere regionale leghista non è formalmente indagato, ma l'inchiesta comunque lo riguarda.
È un altro "scivolone" in un curriculum movimentato. in origine furono dei falsi (non suoi) e una gita spericolata con una moto a quattro ruote nei boschi di Ponte di Legno.

EVIDENTEMENTE DA BERLUSCONI A MARAZZO FINO AL TROTA TUTTI I POLITICI SONO SEMPRE IN FESTA, ANZI, IN FESTINO

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 29.12.11 12:55| 
 |
Rispondi al commento

Monti nella conferenza stampa in atto ha parlato di nuovo di equità: si consiglia vivamente lavoratori dipendenti, pensionati e piccoli risparmiatori dal camminare con le spalle ben rivolte ai muri. E' in arrivo un'altra "EQUA" batosta. Parimenti stiano sicuri evasori, ricchi e politici nazionali e locali. Per loro nulla cambia e possono auto concedersi vitalizi anche per i propri famigliari, da estendere pure ai non eletti, magari portaborse.

Chiara Mente Commentatore certificato 29.12.11 12:49| 
 |
Rispondi al commento

Il Premier: " Paghiamo le cambiali di Silvio"..

Poco fa un anziano mi ha avvicinato e chiesto timidamente se volessi acquistare del pane fatto in casa......


Arriva la fame.........

harry haller Commentatore certificato 29.12.11 11:51| 
 |
Rispondi al commento

A me una Società di fondi d'investimento italiani ha scritto che si potrà avvalere di strumenti finanziari derivati fino al 100% del valore complessivo del Fondo. Devo preoccuparmi?

Chiara Mente Commentatore certificato 29.12.11 11:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma come NOI non ci guadagnamo nulla? sveglia catastrofisti poco informati e molto strilloni.
Pagano pensioni e stipendi pubblici con i BOT e la manovra Draghi è una manovra di alta intelligenza finanziaria. Poi gli interessi li abbiamo sempre pagati, strano che qualcuno se ne accorga solo ora che la parola spread è di moda.
Poi paghiamo in più solo lo spred dunque un 3% sugli ultimi bot che vista la crisi son bruscolini rispetto al 7% di un mese fa.
Con l'hanno nuovo gli spread scenderanno subito perchè le banche ricompreranno i bot venduti in perdita di capitale prima, ma ben remunerati ora.
Chi ha detto che le banche ci guadagnano poco capisce. Duqnue la BCE, cioè in buona misura anche NOI, che li ha comprati sui massimi ci guadagnerà un casino, mentre le banche come sempre governate da persone non molto preparate cioè da politici, ci rimetteranno come sempre. Infatti le azioni bancarie sono ai minimi di sempre e ci stanno rimettendo proprio i padroni delle azioni. Ma come si fa a non capire questo?
mah


Oggi c'è l'asta dei BTP..vediamo se Passera è riuscito a convincere i Banchieri..a comprare i titoli!
La coperta è corta...forse li compreranno,ma se lo farano in un attimo perderanno 10 miliardi di liquidi...per 7 anni!.,,ma con questa fantafinanza può succedere di tutto e di più!..
Intanto le portaerei americane stanno facendo rotta verso lo stretto di ormuz...(cercando il casus bellis).
Ci sono due particolari da tenere d'occhio in questo momento: il primo e la quotazione dell'euro in calo,lento ma in calo...la il 2° è le quotazioni dl petrolio in aumento.
Sappiamo tutti che le tensioni in questa porzione di mare, potrebbero scatenare un rialzo del greggio..150$ il barile?...questi due elementi se messi assieme sono un esplosivo pericoloso per l'economia.
Questo comprometterà una situazione già critica per la n/s economia..visto e considerato che questi cialtroni di politici fanno l'incontrario di tutto quello che dovrebbero fare.
La vedo nera...che più nera non si può....ber mi beppe e poi dicono che la fine del mondo nel 2012
è una barzelletta...!

roby f., Livorno Commentatore certificato 29.12.11 08:54| 
 |
Rispondi al commento

E' qui che si dovrebbe seriamente legiferare. Impedire per legge questi abusi, e statalizzare le banche. Non sono comunista.

Franca T., Mira Commentatore certificato 29.12.11 06:19| 
 |
Rispondi al commento

Il grosso problema è che la nostra crisi è molto diversa da quella americana nel 2008 ciò che ha fatto tremare l'economia è stata una crisi nel settore bancario e quindi privato che stava trascinando tutti i cittadini con se è così l'economia. Lo stato però intervenne per salvare la situazione, perchè lo stato era sano, le banche no.Da noi la situazione è completamente diversa, è lo stato a essere in deficit e le banche cercano di non affondare con esso....La BCE usa soldi nostri ma può prestare soldi solo alle banche, non agli stati e l'europa non ha intenzione di intervenire. Paesi come la germania, i paesi scandinavi e la gran bretagna ne avrebbero solo vantaggi perchè comincerebbero una nuova concezione di colonizzazione che prevede l'annientamento economico e l'acquisizione dei mercati altrui. Vedremo cosa accadrà, ma io ho solo ventidue anni, lavoro all'estero ed ho la fortuna di guadagnare 3500 dollari al mese con casa e spese pagate, ora tornerò in italia per qualche mese prima del prossimo lavoro, ma non ho intenzione di cambiare i miei dollari in euro, non ho intenzione di mettere i soldi nel mio istituto bancario che è intesa sanpaolo, pagerò in contanti per tre mesi, il che mi porterà ad essere indagato, ma non mi interessa, posso certificare tutti i miei introiti e salvare il mio denaro in banche straniere. Ho paura, come tutti, per i miei famigliari e per quelli della mia ragazza. L'unica cosa che sò è che al momento non ho fiducia, ne intenzione di investire i miei soldi in italia. Il mio sogno era di costruirmi il futuro a casa mia nella mia terra, ma ora sembra sempre più un utopia e il 70% dei miei coetanei non si accorge o non vuole accorgersi di ciò che sta accadendo nella nostra terra....dove andremo a finire??i giornali americani ci danno già come spacciati. Temo sia la verità.

Rhoy Treves 29.12.11 02:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se do il permesso a mia figlia di costruirsi una bambola,il valore(per lei)non e' il permesso che gli do(che sia un biglietto con firma,o un impulso elettronico via mail)il valore e'la bambola che lei costruisce...certo devo evitare che con quel permesso rubi caramelle(per lei e le sue amiche)cosi non si crea valore.friedman direbbe che non sono buon padre di famiglia,la bimba deve giocare solo con quello che ha...cioe' la bambola(vecchia,rotta)che si era costruita quando le firmavo i permessi

George Jefferson 29.12.11 02:30| 
 |
Rispondi al commento

Perché lo stato, in deficit pauroso, vuole tassare i rendimenti di BOT e CCT ???
Vabbè che la sinistra lo pretende ma, a mio parere, sta facendo come Tafazzi..

Rudik G., Torino Commentatore certificato 28.12.11 22:06| 
 |
Rispondi al commento

con questi politici, con questi burocrati, con queste lobbies e questa casta, con queste mafie ogni sforzo degli italiani, dovessero impegnare anche la casa, la moglie ed i figli sarà vano perché si mangeranno tutto. Con questi criminali non è possibile salvare l'italia! Loro si accaparreranno tutto quello che potranno lasciandoci solo con i debiti mentre noi continuiamo a lamentarci.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 28.12.11 21:34| 
 |
Rispondi al commento

come pronosticato il brindisi è durato poco..borsa giù un'altra volta e spreed su..ora bisogna vedere domani...!quando ci sarà il test sui BTP...ehhh!..
La BCE pare che abbia stampato 800 miliardi di euri...appena s'è sparsa la voce..l'euro e sceso sotto 1.30 contro dollaro...mhhh!la situazione è particolarmente calda, ma stasera i TG di regime diranno che:...tutto bene..i BOT..sono stati piazzati...!si un par di palle..!!.
Il giorno che scoppia la BOMBA SPREED..la GRECIA sarà una barzelletta a confronto!!
Stiamo vivendo in una calma apparente, aspettando la manovra per il "sottosviluppo".
C'è un'altra incognita che pesa come un macigno e cioè la questione IRAN....basta un pò di animazione e il petrolio fa presto a schizzare alle stelle..questo darebbe il colpo di grazia all'economia già traballante!!....
IL morto è sulla bara...

roby f., Livorno Commentatore certificato 28.12.11 19:56| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE BELINNN GENTE CHE RITIRA I RISPARMI ??
LA MANOVRA MONTI A CHE E SERVITA SIAMO IN RATING C
????????????????????????????????????????????
ASPETTIAMO FEBBRAIO CON 350 MILIARDI DI TITOLI CHE CI DEVONO COMPRARE SU UN PAESE MORTO!!!!
SENZA CRESCITA!! SE NON QUELLA DELL EMIGRAZIONE!
A PROPOSITO LE POSTE NON HANNO PIU I SOLDI PER ASSUMERE DIPENDENTI DANNO LAVORI A COOPERTIVE GENTE DI COLORE CHE TI PORTA LA BOLLETTA A CASA!!
DOVE E ANDATA A FINRE LA TECNOLOGIA ????
SIAMO ULTIMI IN TECNOLOGIA IN EUROPA E COME LINEA VELOCE!!
ABBIAMO IL DEBITO PUBBLICO PIU GRANDE D EUROPA E TERZO AL MONDO!!
MA QUALE FASE 2!!!AHHHH
E PORTARE VIA I COGL... E QUELLA LA FASE 2!!!
BASTA BISOGNA FARE LA GUERRA ! VA BENE PARTIAMO TUTTI E ANDIAMO IN GERMANIA CON I TRENI VISTO CHE LI CHE COMANDANO !!!! ROMA SERVE SOLO AI POLITICI E AL CLERO PER PRENDERE SOLDI DA ANNI DEI CONTRIBUENTI!!
BASTA FAR PAGARE SEMPRE GLI STESSI !!
E MANDARE LI UN PROFESSORE CHE A FINE MANDATO GLI DARANNO UN BEL 9 ! VISTO CHE IL POLITICO NON LO VUOL FARE MA PENSA DI SALVARE IL SALVABILE!
E COME ANDARE DA UN MALATO SENZA UNA GAMBA E DEGLI CHE DOMANI AVRA LA CANCRENA A QUELL ALTRA DI TENERLA FINCHE CAMMINA!!
SE VOGLIAMO TENERCI EURO LA GERMANIA E FRANCIA DEVONO ANDARE FUORI DAI COGL...
CI DIANO EURO2 E ANDIAMO AVANTI CON INTERESSI COME CON LA LIRA!!! 7 / 8 %%%%% SI VIVEVA TRANQUILLAMENTE!!
ANDARE A MANIFESTARE A ROMA E UN CONTROSSENSO VISTO CHE VIENO TUTTO DALLA BCE!!
BISOGNA ORGANIZZARCI E ANDARE LA !!
PREMESSO CHE GLI ITALIANI SONO MOLTO MAAL VISTI DAI TEDESCHI! AD ECCEZZIONE DEI RICCHI!!
BELLINNNNNNNN!!! UN MONDO A FINE 2011 CHE STA CADENDO E NESSUN ITALIANO FA FINTA DI VEDERLO!!
BELLINNNNN!!
SALUTI BEPPE E COMPLIMENTI PER IL LIBRO SIAMO IN GUERRA ECCEZZIONALE!!!!

mario mario 28.12.11 19:40| 
 |
Rispondi al commento

Il problema, secondo me, sta nel concetto di base su cos'è la moneta. La moneta è un valore che noi diamo ad un pezzo di carta che serve per acquistare un bene o un servizio; il Bene è un oggetto ed il servizio è una prestazione. Ad ogni bene o servizio gli diamo un valore da utilizzare come scambio per altri servizi o beni, ma siccome non e possibile avere sempre un pari valore allora si usa la moneta per compensare tale differenza. Quindi la moneta non è oggetto di commercio ma un mezzo per compensare uno scambio commerciale, quindi la moneta non è commercializzabile. Le banche con i prestiti ed i finanziamenti svolgono un servizio e devono farsi pagare per questo ma non per commercializzare il denaro applicando interessi sullo stesso. Per fare ciò le monete devono essere di loro proprietà provenienti da depositi o incasso di servizi, non stampandola. Quindi se la banca centrale stampa dei soldi lo può fare solo se c'è bisogno per compensare gli scambi tra i cittadini, e allora e lo stato, cioè noi, che ordina la stampa e poi versa sulla banca, per riversarli sul mercato. Ma in questo caso lo Stato ha fatto un versamento nelle casse della banche che poi questa deve restituire. Questa dovrebbe essere la giusta regola, ma allora perchè lo Stato emette i BOT e CCT a cui paga gli interessi alla banca che commercializza qualcosa che non è di loro proprietà o che hanno comprato con sodi che hanno stampato ma di proprietà dello Stato, cioè nostri. In tutto questo non ci vedo niente di chiaro, anzi ci vedo una qualche truffa che ci stanno operando travolgendo i princvipi di base che ho rappresentato all'inizio del commento. Per ma va bloccato tutto per vederci chiaro con una commissione d'inchiesta composta da persone super-partis con indagini, valutazioni e risoluzioni pubbliche in modo che chiunque possa esserne informato e fare le proprie valutazioni. Secondo me dobbiamo spingere per questa strada.

enea GIANCATERINO, acciano (AQ) Commentatore certificato 28.12.11 19:36| 
 |
Rispondi al commento

basta arteriosclerotici in parlamento.

luciano canale 28.12.11 18:07| 
 |
Rispondi al commento

Lavoro per una piccola impresa che non riesce ad avere il credito necessario alle Sue attività, ovviamente dalle banche.

Molto spesso mi trovo in auro ad ascoltare le varie trasmissioni di RAI 1 oppure di Radio 24, inerenti gli investimenti dei privati che vengono consigliati in una od in un altra direzione .

Mi sorprendo a volte a pensare come gli investimenti dei cittadini vadano nelle più disparate direzioni e come , non ostante le grandi "chiavate" prese, continuino a dare i loro soldi alla borsa ( pensiamo poverini a chi aveva azioni Unicredit piuttosto che Banca popolare di verona .... quanto ci hanno rimesso )oppure alle banche che non riconoscono quasi niente; mi domando allora perchè non facciamo in maniera che questi investimenti diventino prestiti per le piccole imprese del territorio ( crediti a Km 0 ) , tanto io penso sinceramente che alla fine siano meno rischiose le imprese dei nostri piccoli imprenditori che i titoli di Argentina, Grecia, Giacomelli, Parmalat, Unicredit, Monte Paschi, ecc......., almeno se ci dovesse essre rischio potremmo chiamarlo con il vero nome ( truffa) , mentre nel mercato istituzionale si chiama perdita.

antonello de paoli 28.12.11 17:50| 
 |
Rispondi al commento

rifanno le rendite per aumentare la base imponibile ai fini ici in quanto, essendo diminuito il reddito drasticamente per via della crisi e non volendo mettere delle aliquote più alte per i redditi maggiori perché loro guadagnano tanto, colpiscono gli immobili e le auto, tanto il loro patrimonio per lo più è all'estero. Poi a chi non potrà pagare le alte tasse ( l'ici fra nuovi scaglioni e aumento delle rendite raddoppierà per le seconde case mentre per le prime si ripristrina la tassazione sia ici che irpef ), la luce ed il gas ( + 30 % ), lo smaltimento rifiuti pignoreranno gli immobili tramite equitalia. Sarà un massacro di imposte e servizi indispensabili per tutti e questo grazie agli sprechi ed alle privatizzazioni. La gente che con gli sforzi era riuscita a risparmiare per comprarsi casa e magari un piccolo appartamento al mare od in montagna, sogno di tanti impiegati, ora con la disoccupazione e con l'aumento dell'età pensionabile saranno costretti a venderseli per pagare le imposte aumentate a causa dei loro furti, del loro spreco, della loro dissolutezza che noi paghiamo e manteniamo. Manteniamo i politici, i manager pubblici, le multinazionali, le mafie, i preti e i loro risarcimenti per le loro nefandezze. Tutti loro spremono il popolo che lavora, vuoi come dipendente che come lavoratore autonomo, al punto che anche il lavoro non c'è più perché le imprese non sanno più a chi vendere se non ci sono più soldi. Questi criminali di destra, sinistra e centro devono andare in galera e pagare il conto dei loro misfatti. Ma nessuno li punirà.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 28.12.11 17:46| 
 |
Rispondi al commento

BOT di capodanno o semplicemente barbatrucchi.

http://pi-francesco-cozzo.blogspot.com/2011/12/bot-di-capodanno.html

Francesco Cozzo 28.12.11 17:36| 
 |
Rispondi al commento

Volete sapere perchè questo governo di banchieri vuole cambiare l'unità di misura dei redditi catastali?
non c'era nessunissima fretta di fare questa riforma che adesso ci fanno credere indispensabile per "fare ordine"...

ebbene sono pronto a scommetterci: il prossimo PRESTITO che MONTI chiederà al Fondo Monetario Internazionale (perchè credetemi, in assenza di sovranità monetaria dovrà chiederlo o meglio...sarà felicissimo di chiederlo per far godere ancora di più BANKENSTEIN) bene, il prossimo prestito dicevo, sarà talmente alto che dovrà IPOTECARE il patrimonio immobiliare dei privati cittadini, un pezzo per volta...e il numero dei vani, ai prestatori internazionali non interessa, vogliono una unità di misura unica e incontrovertibile.
Ve lo ricordate quando TreMorti vantava il fatto che si, avevamo un gran debito pubblico, ma gli italiani hanno anche un risparmio privato da record??
e cosa c'è nel risparmio privato, in primis, se non le case dove gli italiani vivono?

starete a vedere, IPOTECHERANNO LE NOSTRE CASE a PRESTATORI STRANIERI di cui non sapremo neppure il nome...sapremo solo di che colore hanno le divise i loro soldatini quando verranno a PIGNORARCI le mura in cui viviamo.

non mi credete eh?
ne riparliamo tra qualche mese...altro che GRECIA, quella...era solo una prova.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 28.12.11 17:25| 
 |
Rispondi al commento

Viviana V. è un bot. E' un complesso algoritmo che prende pezzi di testo dalla rete e copia e incolla su questo forum perché non è umanamente possibile scrivere così tanto.
Invito il bot Viviana V. a martellare i siti istituzionali così da farli crollare miseramente sotto il peso dei suoi caratteri.
Così diverrà Viviana V per Vendetta, al nuova eroina-hacker-anarchica che usa la tasiera al posto delle bombe.

Marco Tizzi, scribble@libero.it Commentatore certificato 28.12.11 17:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I reali motivi della crisi:
finalmente qualche tv ne parla
(Tele Toscana Nord)

http://www.youtube.com/watch?v=TQTWkij11aE

ennio romolo epifania 28.12.11 16:03| 
 |
Rispondi al commento

Quello che sto scrivendo non non è inerente con l'argomento del giorno, però devo scriverlo da qualche parte per pubblicizzare ancora una volta, anche se non serve, l'ignoranza della Lega. Quando parlano fanno solo danni e riempiono la testa di cxxxte dei loro sostenitori. Affermare che Napolitano è stato comunista o è comunista è lapallissiano dire che ha inneggiato ai carri armati di Budapest, non lo so può darsi, ma affrontando questo tema la Lega espone il fianco ,SCUSATE LEGHISTI MA VOI NON INNEGGIATE AL RAZZISMO COME ADOLF HITLER, AVETE PERFINO COPIATO LE CAMICIE NON BRUNE, ALMENO QUELLO,siete e sarete sempre dei poveretti celebroplesi

attilio rossi 28.12.11 16:02| 
 |
Rispondi al commento

In piena crisi economica l’Italia sta comprando, al modico prezzo di 135 miliardi di euro, 131 caccia bombardieri F35, considerati dei veri e propri bidoni dal pentagono e dal governo canadese.

Già in tempi normali armi del genere, ben funzionanti, non servono ad un beneamato caxxo, immaginiamo poi se sono difettose.

Ma soprattutto mi domando: oggi a quale caxxo di paese straniero può mai venire in mente di invadere lo stivale ridotto in simili condizioni? Per farci cosa? Per ricavarci che?

Noi italiani sappiamo farci del male da soli. Per distruggere l’Italia ci bastano i politici, gli speculatori, gli evasori fiscali e gli intrallazzatori in genere che abbiamo. Non c’è bisogno che si scomodino potenze straniere, siamo autosufficienti perché le macerie sappiamo benissimo crearle da soli e a costo zero.

Massimo Minimo Commentatore certificato 28.12.11 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Mi si stanno riempiendo le tasche di "QUESTA" Italia. Ho fatto un pò di "browising" nella NBC. Ho, quindi, anche incappato su video dei giorni precedenti il Natale e di subito dopo Natale. Le notizie PREGNE del Natale, di cosa significhi DI COSA BISOGNA PRENDERE del Messaggio Natalizio e... una semplice intervista (NO TAVOLA ROTONDA PER AZZUFFARSI), semplice intervista fra un Sacerdote, un Rabbino e un Imam! E' chiaro che la sorpresa di Vedere un Rabbino ed un Imam che accettano di incontrarsi in un CLIMA NATALIZIO, senza azzuffarsi è già un traguardo RAGGIUNTO... Ma la semplicità del riconoscimento del NATALE... Da noi? DA NOI EVIDENTEMENTE LO STATO LAICO ATEO E MASSONE HA BANDITO OGNI APPROFONDIMENTO SUL NATALE!

HappyFuture 28.12.11 15:03| 
 |
Rispondi al commento

Nei prossimi anni il valore catastale degli immobili, sia uso abitazione che commerciali, supererà il valore di mercato, nonostante tale valore, ad oggi, sia quasi il quadruplo di quello reale. Tradotto in altri termini: scoppio della bolla immobiliare, giusto epilogo di un paese da troppo tempo governato da palazzinari speculatori.
Già nel 2012, grazie alle tasse sulla prima casa, sulle seconde (giustamente per quest'ultime), l'aumento della disoccupazione e degli occupati a basso reddito, il prezzo degli immobili crollerà significativamente.
Il consiglio è vendere ed evitare mutui, per chi può. Altrimenti comprare all'estero, in modo particolare dove la crisi ha già prodotto i suoi effetti.
Es. Atene, attici di 80/90 metri quadri a 150.000 euro.(Roma è attualmente a quasi 4 volte tanto)
http://casa-grecia.spiti24.gr/Zona_Sud/casa_vendita-Atene.html

Per chi può investire nel mattone non mancano occasioni in molti altri posti.
Decine di migliaia di residenze destinate in gran parte a seconde case sono già in vendita nei siti destinati al mercato estero che offre prezzi ancora competitivi:
http://www.gate-away.com/advertise_with_us_it2.php
perchè i ricchi ovunque non muoiono mai.

Buona riflessione ed Auguri a tutti.


fabio martello Commentatore certificato 28.12.11 14:37| 
 |
Rispondi al commento

Leggo dei commenti e, soprattutto, dei sottocommeti patetici e stupidi da parte dei soliti due personaggi che urlano la loro rabbia in modo scomposto e pretestuoso.

Mi riferisco alla odierna Irma, alias Giovannino, e a Mgras.

Ad entrambi dico che continuare sulla strada del sudista, nordista, grillini, buonisti, sinistri, fascisti, rossi, verdi o gialli non vi portera' da nessuna parte.

Il nord odia il sud? Non me ne frega un caxxo!!

Il sud odia il nord? Non me ne frega un caxxo!!

LA COSA REALMENTE IMPORTANTE SAPETE QUAL'E? IRONIA DELLA SORTE SIAMO TUTTI MA PROPRIO TUTTI SULLA STESSA BARCA.

DI CHI LA COLPA? DI TUTTI!! O FORSE DI NESSUNO.

LA COSA DAVVERO IMPORTANTE E' CHE QUANDO QUESTO SCHIFO DI BARCA SARA' AFFONDATA A MARE CI FINIAMO TUTTI!!

TUTTI, TRANNE BERLUSCONI E BOSSI, I VOSTRI IDOLI. CHE SE LA RIDERANNO GROSSA ALLE NOSTRE, ALLE VOSTRE SPALLE.

E SMETTETELA DI SPARARE CAGATE AD OGNI SINGOLA SILLABA CHE SCRIVETE!!

ANDATEVENE AFFANXULO!!!

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 28.12.11 14:32| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Suggerisco al Sig.Grillo di aprire una gelateria dove tutti i cittadini possano andare a mangiare il gelato gratis; se poi non ce la fa, licenzi i dipendenti ed il gelato lo faccia lui e lo regali personalmente. C'è un "oppure"! Con il 20% dei suoi guadagni netti ci vivrebbero cinque famiglie: ne ceda l'80% ai cittadini italiani bisognosi di un mutuo!!

volatile/pn 28.12.11 14:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le banche stappano lo spumante...le azioni risalgano...Ovviamente quelle delle Bnache!...i titolozzi a 6 mesi dimezzano l'interessi...!come volevasi dimostrare...le azioni dei maggiori gruppi stanno recupaerando a piccoli passi(grazie mariolino!)ma non è tutto oro quello che luccica...perchè...perchè alla fine dovranno dire quanto hanno perso in un anno le azioni...e dovranno mettere nero su bianco i numeri che sono a due cifre..quanto il 20-25%?...o forse più?.
Qundo sarà passata l'ubriacatura del prestito all'1% e si risveglieranno...saranno dolori!..ora manco più i fuochi d'artificio si può far scoppiare...perchè fanno troppo rumore!...e inquinano..ma vadi a fanculo!

roby f., Livorno Commentatore certificato 28.12.11 13:56| 
 |
Rispondi al commento

E' la prima volta che scrivo e non sono sicuro che questo sia lo spazio per il tema che voglio proporre.Comunque....per lavoro ogni settimana percorro in autostrada la tratta Firenze Roma e viceversa e anche se può sembrare incredibile, nessun autogrill adotta la raccolta differenziata dei rifiuti. Alcuni lavoratori con cui ho parlato mi hanno detto che non viene effettuata nemmeno dove il comune di appartenenza la applica!?
Mi sembra scandaloso che proprio sulle autostrade che dovrebbero essere una vetrina del paese si butti tutto in discarica mentre Benetton o Fini o chi altri ha in concessione le aree magari pianti un ettaro di alberelli in qualche paese del 5 mondo, riempiendosi la bocca con l'attenzione ambientale.
Ve ne potete occupare? Magari lo state già facendo...ma io non ne sono al corrente.
Pronto a fare la mia parte, grazie.

giorgio cesaretti 28.12.11 13:53| 
 |
Rispondi al commento

bla bla bla bla questo è il blog degli intelletuali
estinti.
oh grillo capitano mio capitano.
fiumi di parole e poche soluzioni.

l'oracolo 28.12.11 13:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Irma Raimondi mi ricorda il fratello Giovani Moretti.

Il liberismo per lui ha solo una colpa, quella di non essere stato ancor più liberista.

Per Irma, i nordisti hanno soltanto una colpa, quella di non aver impoverito ancor di più il sud.

Lasciatemelo dire.

Se uno a scuola studia poco (scarsa qualità dei modi e dei contenuti) perché il sistema lo fa studiare poco, a fronte di un investimento ingente in istruzione si avranno scarsi risultati.

Allora, come volevasi dimostrare, siccome studiare è risultato inutile, non resta che eliminare il diritto allo studio e tagliare i fondi per lo stesso.

Per fare un esempio.

Prima non accettano più prenotazioni per i treni notte. Cosi hanno fatto vedere, "dimostrato", lo scarso interesse per quel servizio, che ovviamente andrà in deficit. Non resterà che chiuderlo, come lo hanno fatto.

Per tornare all'inizio.

"Avete visto che i fondi al sud sono andati alle mafie e non hanno aiutato nessun cittadino onesto?" Allora mi sembra ragionevole non aiutarli più.

Anche se il sud andrebbe visto in un altro contesto: siccome dall'unità d'Italia ad oggi abbiam pensato unicamente al nord, sviluppandolo a scapito del sud, adesso il sud cerca altrettanto riscatto, ma siccome c'è la mafia (il sistema liberista) non vale la pena accettare la sfida (non aiuti, ma investimenti redditizi).

Io non lo so se vi pagano o meno, poco m'importa (anche se fosse!), io mi chiedo come mai è possibile restare (al giorno d'oggi, 21 secolo!) cosi ignoranti???

Che anche i più stupidi liberisti sanno che investire nel sud (nelle aree sottosviluppate in generale, vedi BRIC) conviene parecchio, conviene soprattutto al nord (ai capitalisti in generale, vedi crescita mondiale!).

Che non è un caso che l'Italia è ridotta cosi in basso. Vedi gli italiani come Irma e Moretti.

hasta farisei

ps: Basta guardare gli investimenti nella vecchia DDR e rendersi conto che la Germania in tempi di crisi cresce più del 3%.

Tony Commentatore certificato 28.12.11 13:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Domani, giovedi' 29 a Cagliari, presso l'Hotel Regina Margherita alle ore 16.30.

Convegno-dibattito sulle grandi opere (inutili, o utili a chi?), e in particolare quella che ci riguarda da vicino : il GALSI.

Intervengono:

Nilo Durbiano, sindaco di Venaus, val di Susa - NO TAV;

Margherita Pagliaro e Raffaella Spadaro (in collegamento) - COMITATO NO PONTE;

Sandro Martis - COMITATO PRO SARDEGNA NO GASDOTTO;

Claudia Zuncheddu e Gavino Sale;

Erasmo Venosi - Professore universitario di Fisica Nucleare, ex Vice Presidente Commissione I.P.P.C. del Ministero dell’Ambiente;

Stefano Deliperi - Gruppo di Intervento Giuridico.

Durante la serata si terra' la proiezione del documentario sul GALSI Ecran de fumée, realizzato da France3.

Modera : Tiziana Frongia.

DIRETTA STREAMING : http://www.livestream.com/meetup31


un sacco di gente verso la fine del 2010 mi augurò un felice 2011.. Nel 2011 è arrivato Mario Monti.. Se qualcuno si azzarda ad augurarmi un felice 2012..

ariel graves 28.12.11 13:27| 
 |
Rispondi al commento

veramente una porcata delle banche!!!! bisogna dare i soldi alle aziende x pagare i debiti diversamente pian piano qua chiudono tutti!!!!

marco genero 28.12.11 13:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MARCO RUFFOLO
Vero che Monti alza le tasse. Ma che il cdx e B gridino oggi allo scandalo minacciando rivolte fiscali è paradossale. Le tasse con B sono sempre aumentate fino al 45% del Pil, lo ha confermato il governatore di Bankitalia Visco. Anche l’esordio del federalismo fiscale si è tradotto in una nuova dolorosa sventagliata di tasse locali. E prima dell’estate ha aumentatole tasse ancora scaricandone la responsabilità sui successivi governi, cioè facendole scattare scoppio ritardato. Così è stato messo in conto un taglio in due tranche di tutte le detrazioni e deduzioni tributarie, che avrebbe elevato a regime (cioè nel 2014) l’onere fiscale del 20%. Manovra che poi nel corso dell’estate è stata anticipata di un anno. Il problema è che tra le agevolazioni tagliate c’erano le detrazioni per carichi familiari e per lavoro dipendente nonché l’esenzione Irpef sulla prima casa, sgravi destinati a dare equità al sistema fiscale. Dunque avremo più tasse per le famiglie con figli, alla faccia dei tanto sbandierati impegni ad aiutarle. E reintroduzione dell’Irpef sulla prima casa, ben più dolorosa dell’Ici. Questo è quello che stava per fare B e che aveva già contabilizzato in Finanziaria, una manovra contro i ceti medi e medio-bassi, tanto più scandalosa dopo una serie di regali offerti ai più ricchi: condono per gli esportatori di capitali con minimi costi e garanzia dell’anonimato; taglio delle tasse per i proprietari di seconde e terze case, grazie alla cedolare secca; Ici esente anche per i più abbienti. Monti ha scardinato quella manovra contro i ceti medi e, pur aumentando il carico fiscale generale, lo ha distribuito tassando anche 10 volte di più i contribuenti più benestanti. Questa è la storia, e sarà bene qualcuno la ricordi a B e alla Lega.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.12.11 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Ho appena sentito un economista di Wells Fargo, su NBC che faceva pronostici di crescita per gli USA nel 2012. Un reporter, dallo studio gli ha chiesto ma non credi che l'Europa ci rallenterà la crescita? L'economista ha previsto una crescita USA del 2 o 3%! Per l'Europa? Beh, continuerà ad essere legata all'economia USA, ma il problema EUROPEO diventerà CRONICO! Non se ne esce in "Europa"! Meditate, gente, meditate!

HappyFuture 28.12.11 13:17| 
 |
Rispondi al commento

Palermo -Un laboratorio clandestino di analisi cliniche-citologiche è stato scoperto dai Nas nel quartiere Baida di Palermo. Ad allestirlo nella propria abitazione era stato un tecnico di laboratorio di analisi in pensione, già dipendente dell’ospedale civico di Palermo.


Il laboratorio era privo di requisiti strutturali, tecnologici e organizzativi ed erano presenti attrezzature e dispositivi non autorizzati. I Nas hanno inoltre rilevato che il falso tecnico, con la complicità della figlia biologa, effettuava migliaia di analisi clinico-citologiche, tra cui pap-test (fondamentale per la scoperta preventiva del tumore dell'utero), su campioni prelevati a pazienti in cura da ginecologi, del tutto ignare dell’illecita procedura, che ricevevano esiti non rispondenti agli standard procedurali previsti.

Tra l’altro, gli esami effettuati, corredati dell’esito diagnostico e dei relativi vetrini avvolti in carta di giornale, destinati ai medici, venivano raccolti in sacchetti della spesa. Sarebbero circa 5mila i pazienti vittime del raggiro, i quali saranno invitati a ripetere gli esami in un laboratorio accreditato. Laboratorio, attrezzature e dispositivi medici sono stati sequestrati per un valore complessivo di circa 500 mila euro. Al tecnico è stato contestato il reato di esercizio abusivo della professione e la mancanza delle autorizzazioni e dei requisiti strutturali dei locali ove si esercitava l’attività.


sudista lo e' ...sicuramente sinistro : sud e sinistra , rovina dell'italia!!!

Irma Raimondi Commentatore certificato 28.12.11 13:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stanno mettendo tutti contro tutti, ma sono i banchieri ad essere i veri dipendenti pubblici, sanguisughe pagate e finanziate dallo Stato, insieme a rai, eni ferrovie, fiat, giornalisti, editori e molti imprenditori con le pezze al culo che ricevono contributi pubblici.
Per non parlare dei politici, dei consulenti e degli altri intrallazzatori di appalti truccati, dei palazzinari speculatori e delle presunte società municipalizzate.
In questa merda di paese, allo stato attuale, va profondamente rivista la definizione stessa di dipendente pubblico.

fabio martello Commentatore certificato 28.12.11 13:13| 
 |
Rispondi al commento

Vedevo i funerali dal "caro leader" coreano

tutti in prima fila con faccie bruttissime piangendolo come in un teatro isterico.

Mi venivano in mente i berlusconiani quando li arrivera l'ora al altro "caro leader" shilvio

minzolini, gasparri,emilio,brunetta, la brambila,giovanardi, bossi, marroni, calderoli

piangendolo!! ho caro leader che hai spolverati i fascisti con le casa pound , squadristi e portatori di olio di riccino a gogo

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.12.11 12:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Roberto Scannapieco poco fà si è chiesto come mai in Italia vanno in un certo modo.. La responsabilità secondo noi sta tutta nel popolo. Si può capire che i politici possano fare i propri interessi ma purtroppo è il popolo che li elegge: non possiamo far finta che non sia così. Abbiamo letto un sondaggio fatto pochi giorni prima di Natale, cioè dopo una quarantina di giorni di Governo Tecnico sostenuto sia dal Centro Sinistra sia dal Centro Destra. Siamo sempre lì: PD 28% - PDL 25% - UDC 7.5% - Lega 8%. Dal popolo non c'è nulla da sperare.

ariel graves 28.12.11 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Sono preoccupato per i politici tutti,destra sinistra centro sopra sotto,capo dello stato compreso.perche sono preoccupato!Ho avuto un incubo o, sarebbe un bel sogno.Non avevo piu una casa, un lavoro,nulla da perdere,ho preso un fucile con tanto di mirino ed uno ad uno giustiziavo dei politici.Mi sono preoccupato ed ho raccontato il sogno a molta gente,cosa strana avevano fatto tutti lo stesso sogno.Cosa piu strana nessuno si era sognato di mettere bombe ed altro sui treni nelle piazze, nelle scuole

massimo taliani 28.12.11 12:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Siamo il paese dei Tafazzi... solo che stiamo senza sospensorio.

ciccio formaggio 28.12.11 12:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei ricordare il massimo dell’intellighenzia che la Lega ha saputo esprimere in tutti questi anni:
Bossi, Borghezio, Calderoli, Castelli, Speroni ecc. chiudendo il cerchio con l’ultimo nato il Trota.
E ho detto tutto (come diceva l’incommensurabile Totò).

Massimo Minimo Commentatore certificato 28.12.11 12:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La logica di una volta: Mia madre, grande formichina, io piccolo, acquistava i BUONI NOVENNALI DEL TESORO! Ho visto nelle sue mani
tagli ridicoli: 1000 lire, 5000 lire, 10.000 lire!
Quano incominciai ad essere grandicello, 5 elementare, 1^ media, mi spiegava che pisogna comprare quando il rendimento è altro; quando il governo è in difficoltà ed è disposto a pagare un alto interesse, pur di avere liquidità! Parlo degli anni metà 50!

HappyFuture 28.12.11 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Insomma alla fine della fiera per i tanti italioti che hanno posto fisso statale e casa popolare in centro o semi cento ad affitto calmierato alla D'Alema & C. questo paese risulta un vero e proprio paradiso in terra...tanto ci sono i coglioni privati che sono costretti dal regime a pagare e a dissanguarsi sempre per loro.

Italia: paese di merda fatto di stronzi 28.12.11 12:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

eua

Ex-presidente Nixon era gay, bebia e maltratava a mulher, diz livro

http://www.folha.uol.com.br/

Gay, ubriacone e pure picchiava la moglie, il fenomeno nixon, questo idolo a stelle e strisce fu la mente nel assesinato di Salvador Allende

e poi mi parlano di dio, si dio esisteva queste porcherie non potevano esserci

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.12.11 12:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutti ospiti a Cortina: paga la sorella di Alemanno...con soldi pubblici

pensare che ci sono tarlucc fissati rossi che la menano su con il figlio di Bossi!!


******************************************

IMBECILLE NON TI RICORDI CHE POCHI MESI FA MANGIAVANO LA PAJATA CON LA POLENTA A ROMA, BOSSI ED ALEMANNO?

IMBECILLE ALL'ENNESIMA POTENZA E SOPRATUTTO ALCOLIZZATA/O

Emiliano Z. Commentatore certificato 28.12.11 12:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sapete dire perché tutti i politici sono ricchissimi ed hanno parenti in posti chiave da manager con stipendi miliardari. Perché i vostri figli laureati se gli va bene avranno uno stipendio di mille euro nette in qualche amministrazione e i loro figli e parenti sono manager da decine e decine se non centinaia di migliaia di euro al mese ? E' una coincidenza che questi stipendi da lotteria capitano sempre ad un cerchio ristretto di famiglie ? E poi perché in un periodo in cui la gente fa la fame ci sono manager pubblici che guadagnano quanto decine se non centinaia di dipendenti ? Sempre gli stessi nomi: figli e parenti del tale e talaltro. Ecco perché la gente onesta e meritevole scappa da questo paese in mano ad una cricca di ladri criminali mafiosi e disonesti che rimarranno sempre impuniti distruggento l'Italia.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 28.12.11 12:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo me e' lo stesso ministero del Tesoro che sta comprando titoli a rotta di collo...giusto per far chiudere il bilancio dello stato senza "scossoni"...(le banche hanno parcheggiato i soldi alla BCE!)..del resto queste operazioni non sono una novità!...
"Non è tutto oro quello che luccica"..aspettiamo di vedere i dati sulla cessione attività produttive perchè verrano presentate entro il 31/12..poi gli ordini nell'industria per il 2012..e ne riparliamo.
A queste poi ci vanno aggiunti i "fallimenti", insomma c'è da fare due conti!..e non sono certo rosei!!
Poi c'è la Tagliola dei 440 mld di euro in scadenza da gennaio fino a ottobre...e qui i giochi di prestigio,non attaccano...piuttosto chi ha titoli di stato li venda..!

roby f., Livorno Commentatore certificato 28.12.11 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Dopo la dc e 20 anni di del nano bastardo,

ci siamo abituati a prenderlo nel....

Adesso,

ci castrano ed utilizzano lo stesso strumento per...

EVVIVE L'ITALIA !!
EVVIVA IL PROGRESSO !!

Tutta Evoluzione: da buco nero a buco nero...

ATTENZIONE AL TUO!!!!!!!!!!!!!!!!

Il Portatore

roberto p., genova Commentatore certificato 28.12.11 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Bene l'asta dei bot...i tassi calano...la borsa è in crescita...lo spread cala......Berlusconi è morto? ( non è vero però lasciamoglielo credere!)

marco aurelio, reggio emilia Commentatore certificato 28.12.11 11:59| 
 |
Rispondi al commento

il nuovo ministro della Pubblica Istruzione, il drone Profumo (drone in quanto telecomandato dai “mercati” e in quanto privo di qualsiasi contenuto culturale e ideale autonomo), ha esposto le sue idee in materia di politica scolastica: idee che riprendono quelle formulate a suo tempo dall’impagabile Lombardi, con il quale Profumo condivide la medesima estrazione e la medesima impostazione confindustriale.

Dal summenzionato dibattito si è potuto apprendere, che anche per il nuovo titolare del dicastero della Minerva, come per tutti i tecnocrati neoliberisti, l’informatica è la chiave risolutiva di ogni problema scolastico.

Sennonché la goffa enfasi pubblicitaria con cui il ministro presume di annunciare, all’insegna del primato dell’informatica, cambiamenti epocali nel modo di studiare e di fare scuola, oltre ad emanare un forte puzzo di stantìo per i luoghi comuni cui attinge, rivela una preoccupante carenza nella comprensione dei processi specifici di insegnamento e di apprendimento.

Il drone che Monti ha piazzato al ministero della Pubblica Istruzione assicura, tra l’altro, che farà il possibile per introdurre Web e digitale nelle classi: “I libri si spostino sui tablet…si possono scaricare (non gratis, le cose hanno valore)…alla fine si risparmia, pur considerando l’acquisto dei tablet”. Come emerge da queste enunciazioni, è palese l’intento di fare della scuola un campo aperto agli investimenti e al ‘business’ delle imprese private, in questo caso di quelle che producono i tablet (tutte straniere). Ma per il drone questo non è un problema: l’importante è che le scuole siano piene di tablet, anche se i cessi sono senza carta e senza tavolette.

Irma Raimondi Commentatore certificato 28.12.11 11:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bot, crollano i rendimenti a 6 mesi
Fiducia sui mercati, Piazza Affari risale.


GRAZIE AL CAZZO, SONO LE BANCHE CHE COMPRANO CON IL NOSTRO SANGUE PAGANDOLO AL TASSO DEL 1% ED OVVIAMENTE FESTEGGIANO.
E LA PROPAGANDA USA TONI TRIONFALISTICI DA REGIME.

NAPOLITANO ANDREBBE APPESO IN PIAZZA PER ALTRO TRADIMENTO ASSIEME AI PORCI CHE CI GOVERNANO.

ECCO DIMOSTRATO IL COLPO DI STATO DI DRAGHI (BCE)- NAPOLITANO. 28.12.11 11:55| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione


La pagliuzza e la trave

Si parla di Alemanno e sorella per le spese di Cortina...

quando bisognerebbe chiedere alla sorellina , dove sono finiti i 98 miliardi di euro evasi....

bà...i monopoli ...ridono e si abbronzano...a Cortina

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.12.11 11:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Italiani non andate con le puttane nere che hanno le piattole che si annidano nel pelo e vi attaccano epatite virale C, aids, sifilide e scolo e di tutto un po’ finanche la lebbra che è rispuntata fuori.
piattole 28.12.11

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
Questo è un vero e proprio esempio di messaggio pubblicitario subliminale, atto a favorire l’attività di qualche sua protetta a danno delle dirette concorrenti nere.
Cosa non farebbero certi papponi per i soldi...

Massimo Minimo Commentatore certificato 28.12.11 11:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Adesso arriva la famosa "FASE DUE" dei Dittatori MONTI/NAPOLITANO, e riguarderà senz'altro STIPENDI STATALI e PENSIONI (oltre le 1400,00 euro) che saranno probabilmente "congelate" (30%) nelle BANCHE e in POSTA (naturalmente, per il nostro bene e per il futuro dei ns. nipoti) e (forse) trasformate in prestiti nazionali (BOT). Questa sarà la famosa "scintilla" che farà saltare la finta "democrazia italia" perchè (e i dittatori non lo sanno) oggi é proprio grazie a stipendi fissi e pensioni che si mantengono in piedi piccole aziende (risparmi) e precari (pensioni dei nonni).
Auguri

Mario P., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.12.11 11:45| 
 |
Rispondi al commento

IMU...la nuova tassa si calcolerà sui mq effettivi e non più sui vani...così nel conteggio finiranno cantine,sgabuzzini,corridoi,e verande..i così detti locali di sgombero..e no vani utili...poi dal 1 gennaio sarà obbligatoria lindicazione della classe energetica...per la quale si prevede un nuovo Balzello, si parla di 300-400 euro...che servirà per affittare o vendere la casa...!e chi paga?noi! una mega stronzata targata UE::.uè...uè..uè....!
Badate bene..si da poca importanza alla sicurezza degli edifici...ad esempio: comee dove sono costruiti...magari uno ha una casa costruita vicino all'argine del fiume,oppure a 10 metri da una ferrovia!..poco importa..quello che conta è sapere se è energivora..altra cazzata..perchè io protrei avere una casa con riscaldamento fatto con fotovoltaico,geotermico,acqua calda solare,ma questo non conta...!
cazzate ecco cosa fanno i N/S stipendiati a Bruxell..cazzeggiano!....con le minchiate...eppure viviamo in delle case che sotto il profilo della sicurezza,statica e non..lasciano a desiderare,per non parlare poi delle barriere architettoniche,parcheggi...ecc!
Servirebbe una legge per la "rottamazione degli immobili" e ridisegnare le città...altro che bollino blu!

roby f., Livorno Commentatore certificato 28.12.11 11:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno a tutti!

La fine dell'anno 2011, è in arrivo.

Vogliamo iniziare un nuovo anno, una nuova era?

Rimbocchiamo le maniche e mandiamo tutti i "fantocci" a casa.

Quelle"manovre" saranno cura nostra senza sanguisughe. Il tutto si potrà amministrare mediante la rete e con matematica di base saremmo anche noi a far vedere a quelli "bocconiani" come si amministra.

Forse solo così avremo un futuro da sovrani cittadini.

Auguri a tutti e buon inizio!

Giuseppe D., Germany Commentatore certificato 28.12.11 11:41| 
 |
Rispondi al commento

La BCE non crea soldi ma amministra quelli esistenti e che sono sotto legita EU. Non a caso l' Inghilterra è rimasta fuori, perchè continua a stampare Sterline anche senza fondi, infatti si svaluta sempre di più (provate a vedere quanto valeva una sterlina 3anni fa). Noi non stampiamo, non svalutiamo perchè il modello è quello tedesco che non lascia spazi a minisvalutazioni (lo sta facendo anche il dollaro). Quindi c
i risiamo! come al solito Beppe ha travisato la realtà, diffuso una marea di inesattezze, fomentato la base disinformata del movimento. Beppe non ci sto'!!! non puoi continuare a dire cazzate e a divulgare la menzogna. Mi chiamo Alessandro lavoro in uno dei più grandi gruppi bancari italiani come informatico, curo gli applicativi dell'antiriciclaggio e della informativa verso l'Agenzia delle Entrate, interfaccio SERPICO con i miei applicativi e vi informo che le cose non stanno come dice Beppe Grillo. Noi rileviamo i movimenti dei nostri correntisti tramite ndg e in base ai collegamenti su c.f. dell'intestatario e delegati comunichiamo NOI i movimenti in dare/avere, nessuno mette le mani sui c/c dei nostri clienti. Le segnalazioni vengono attivate per importo( non dico quale) e viene generato un DB giornaliero dove poi SERPICO farà i suoi ragionamenti. Quindi non c'è violazione della privacy ( abbiamo studiato mesi con il garante i paletti della 675 ) l'attivitá è iniziata ad Agosto in pieno governo Berlusconi/Tremonti. Non avremmo mai avuto il tempo necessario con il governo Monti arrivato 20 gg. fa. Solo la fase di test è durata 2 mesi! Se poi hai paura che si sappia in giro quanti soldi hai sui tuoi conti ( intestati o delegati) questo è un'altro paio di maniche caro il mio miliardario rivoluzionario!

alessandro z., roma Commentatore certificato 28.12.11 11:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gemellaggio NO-TAV, NO-PONTE, NO-GALSI:

Domani, giovedi' 29, a Cagliari presso l'Hotel Regina Margherita, ore 16.30
Convegno-dibattito sulle grandi opere (inutili, o utili a chi?), e in particolare quella che ci riguarda da vicino, il GALSI.


***

L'AD del DIW (Istituto Tedesco per lo Sviluppo Economico) ha detto:

"Si può criticare la Grecia con ragione, che il paese ha vissuto al di sopra dei propri mezzi. La Germania invece, ha vissuto al di sotto delle sue possibilità a causa della distribuzione sempre più ineguale del reddito e della ricchezza, il consumo privato è rimasta debole. E così conviene sempre meno investire in Germania".

http://www.welt.de/wirtschaft/article13787267/Lohnzurueckhaltung-ist-volkswirtschaftlicher-Unsinn.html

***

Chissà se qualcuno in Italia oserebbe tanto??? Nel senso di dire la verità ai propri cittadini. Adesso capite la differenza tra la Germania e l'Italia?

La capireste ancor di più spostandovi su qualche forum tedesco: offendono e deridono anche lì, ma se qui accade per 10 volte, lì resta un fatto occasionale.

E se straordinariamente qui si fanno ragionamenti seri e qualche volta succede, lì è una cosa ordinaria.

E se proprio non conosci il tedesco, nella maggior parte dei casi l'inglese non è un problema; in Italia invece.... lasciamo stare va'.

hasta farisei

Tony Commentatore certificato 28.12.11 11:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alemanno è la peggiore disgrazia che poteva capitare a Roma dopo Bossi. Cominciamo a portargli il conto della cena. Come fanno certe spese ad essere autorizzate dalla Corte dei Conti e dai Revisori. Se la spesa non è inerente all'attività per ovvi motivi od inutile deve essere pagata da chi l'ha fatta. Ora devono pagarsela da soli. Almeno ci avessero invitato visto che i soldi sono nostri. Ma dubito che capiranno mai, ormai si sono fatti la bocca al lusso a spese di chi lavora. Sono ladri incalliti e non mollano l'osso. E' una vergogna questo sperpero in piena crisi e poi ci chiedono i sacrifici per poter continuare a rubare e sperperare coi soldi nostri. Occorre scendere in piazza con monetine, uova e pomodori e tanti cartelloni, uno per ogni onorevole della camera, del senato, della regione, della provinca e dei sindaci dei comuni più corrotti con in alto il nome e sotto tutto quello che ha rubato affinché sia chiaro a tutti chi è questa gente. Mai puniti per quello che fanno. Un poveraccio che ruba al supermercato per mangiare lo arrestano e questi che sono ricchi e continuano a rubare a spese di noi tutti e soprattutto dei più deboli stanno fuori perché nessuno li controlla e li guidica ed i loro atti infami li legalizzano con un decreto. Ma un decreto od una legge o altro atto palesemente ingiusto, che consente di aumentare stipendi, comprarsi case ad un decimo del valore, fare opere inutili e costose, banchetti miliardari, statue brutte e costose come quella del papa che c'era un artista che gliela regalava, tutti questi atti possibile che siano validi. Nessuno può fermare questo sperpero che ci costringe a pagare tasse enormi. Non finirà mai questo inferno di tasse e sperpero che ha condotto il paese in un baratro senza via di uscita ? Questi criminali non pagheranno mai ?

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 28.12.11 10:48| 
 |
Rispondi al commento

son scatenati, oggi, i trolletti.....

mi chiedo come mai.....


Nel prossimo anno non ci resterà che lodare la miseria , le diseguaglianze tra una èlite e la massa aumenterà, cominceranno le proteste in forme varie, le relazioni si incattiveranno, la destra getterà benzina sul fuoco per incendiare quello che resta della democrazia dei poveri. berlusconi sarà ancora un cattivo protagonista. I politici cercheranno in qualche modo di tamponare le falle da loro create e di mettersi in salvo.
Sarà la miseria galoppante a difenderci dalle guerre dei ricchi. Dubbi e paure?

cesare Pavese, ancona Commentatore certificato 28.12.11 10:11| 
 |
Rispondi al commento

Tutti ospiti a Cortina: paga la sorella di Alemanno...con soldi pubblici

pensare che ci sono tarlucc fissati rossi che la menano su con il figlio di Bossi!!


Altro che lacrime e sangue. Qui si parla di cene di lusso a Cortina e spese pazze ai limiti dell'assurdo.

gestione di Gabriella Alemanno da quando è alla guida dell'Agenzia del Territorio.

la sorella del sindaco di Roma, promossa al vertice dell'ente nel 2008, dal suo arrivo avrebbe apportato un cambio di rotta sulle spese, schizzate letteralmente alle stelle: i fondi destinati a "rappresentanza e comunicazione istituzionale" sono passati da 80 mila euro all'anno, nel periodo antecedente al suo insediamento, ad 1.000.000 nel 2010 e addirittura a un 1.500.000 negli ultimi 12 mesi.

Un fiume di soldi pubblici utilizzati nei modi più disparati, tra eventi, vernissage, cene di gala e regali vagamente trash.

Nel rendiconto annuale, destano molti dubbi le decine di migliaia di euro versati a società terze per organizzare eventi e mostre, per non parlare delle trente uova di struzzo decorate, pagate più di 3 mila euro, poi donate a rappresentanti di Stati esteri.

Ma è sui pasti di "rappresentanza" che la sorella di Alemanno si è avvalsa più spesso dei soldi (pubblici) dell'Agenzia: dai tanti pranzi presso un ben noto ristorante in zona Montecitorio agli eccessi fatti registrare nell'estate del 2010 a Cortina.

Dopo aver sponsorizzato la manifestazioni "Cortinaincontra", per un totale di 42 mila euro, l'ente ha infatti tirato fuori altri 780 euro per pagare la cena a ben undici persone nella lussuosa "Villa Oretta".

Tra i commensali, questa volta, anche il fratello Gianni.


Insomma, mentre il premier Mario Monti predica l'austerità e aumenta tasse e benzina, c'è chi preferisce invece continuare a vivere in un mondo parallelo.

Particolare non secondario: a Gabriella Alemanno, considerando il suo stipendio da 300 mila euro lordi all'anno, i soldi per una cena Cortina non mancano di certo.

Irma Raimondi Commentatore certificato 28.12.11 10:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sui pirati somali e le navi italiane mi puzza troppo.

Ci sono ditte italiane disperate che lavorano nel settore della sicurezza ( elettornica )che farebbero i salti mortali per mettere in piendi un sistema a ultrasuoni e infrarossi ecc ecc. in grado di rilevare avvicinamenti da parte di qualche corpo umano; non sarà che agli armatori non gli frega un bel niente di spendere qualche migliaio di euro in pu per la tecnologia e per una mitraglietta di precisione sul punto piu alto della nave e un paio sulle fiancate?

difesa 28.12.11 10:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

alemanno e polverini : si stanno divertendo alla grande a regalare spendere e spandere con gli amici ..... i soldi di roma capitale rubati a chi si fa il mazzo al nord!!!


secessione!!!!! casso , secessione!!!!

Irma Raimondi Commentatore certificato 28.12.11 09:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una riflessione di Barbara Spinelli meritevole di essere considerata alla fine del suo articolo su La Repubblica :
la nostra crescita sarà d'avanguardia solo se ecologicamente sostenibile. Di qui l'importanza delle prossime elezioni: non solo quelle nazionali, ma quelle del Parlamento europeo nel 2014. Chi griderà contro le tasse e contro l'Europa troppo patrigna e severa promette un paese dei balocchi, dove è sempre domenica e sempre truffa. Meglio saperlo prima, che troppo tardi. Meglio ricominciare l'eroismo, di cui non cessa il bisogno.

cesare Pavese, ancona Commentatore certificato 28.12.11 09:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vivvy come diceva qualcuno : tanti nemici , tanto onore...

4 lauree e non ti accorgi che e' un'altro ? magari anche lui black blok che per farti incazzare parla male dei tuoi amici (giustamente... mica son tutti buonisti coi soldi altrui in italia)!!!

vivvy...ma i tuoi nemici vivono tutti mantenuti dai genitori , non fanno nulla nella vita e abitano nelle soffitte come eremiti ?

Irma Raimondi Commentatore certificato 28.12.11 09:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Faccio fatica a capire l'ultima parte del discorso. Il gioco di prestigio. Allora, i titoli in scadenza vanno rimborsati. Probabile che di prassi si rimborsi in parte con denaro contante e la rimanente con altri titoli. Magari l'Italia (ma non solo) in passato ha rimborsato il debito con soltanto titoli del debito pubblico. Anzi, dato che il debito è aumentato, è probabile che abbiano piazzato più titoli di debito rispetto quanti ne siano stati rimborsati. A mio avviso qualcuno non sta più al giochetto, oppure ci sono cose sotto che non sappiamo (o magari andrebbero approfondite) che abbia dato l'aut aut e che il rapporto tra debito rimborsato in titoli rispetto quello pagato in denaro sia di una determinata entità. Ovvio per il piacere delle banche ma non solo. Ho già scritto che una ventina di anni fa gli interessi del debito pubblico sfiorafano le 20 unità. In 5 anni il capitale sarebbe raddoppiato. Forse oggi paghiamo anche questo. Ma come dici tu Beppe, le banche hanno titoli schifezza, magari delle cd economie emergenti (Argentina, Brasile, Albania, Romania, ecc). E su questo, un bel po' di tempo fa (e puntualmente cancellato), quindi in tempi non sospetti, già dicevo " sarebbe interessante sapere chi sono le società che hanno emesso quei titoli e soprattutto a CHI fanno capo tali società". E oggi mi viene da dire che lo Stato Italia (noi) siamo i garanti assoluti delle porcherie economiche fatte dai soliti. E' una forma di debito garantito dallo stato.
Berlusconi come quasi tutte le forze che ci dovrebbero rappresentare, sono ricattabili e pertanto non in grado di decidere. Ci avete rovinato; avete rovinato il nostro paese. Lo avete defraudato di qualunque ricchezza, continuate e lo state svendendo agli stranieri.
Elezioni subito per contenere il disastro. I movimenti dal basso sono relativamente ricattabili. Più si va avanti più sarà doloroso il vs esilio. Non lo dico io, ma la storia.

Gian A 28.12.11 09:38| 
 |
Rispondi al commento

in italia se poi hai la fortuna di essere ebreo hai almeno 1000% di possibilità in più di raccatare quelche posto da burocrte importante!

anche questa è una bella cacata!


Se però sei italiano e vai in israele ti fanno un sacco di storie per i documenti e se hai la sfortuna di essere discendente di quei guerrieri arabi che stanziavano nel su italia al servizio dei signorotti italici rischi che ti fanno il 3 grado perchè ti confondono per un arabo.....

Loro si che sono razzisti!

razzcazz 28.12.11 09:32| 
 |
Rispondi al commento

Ansa..la Grecia va alle ELEZIONI in primavera...prima l'hanno "maciullati"..poi li faranno fare libere elezioni!.
Secondo me li fanno fare l'elezioni così merkosì avrà la scusa di buttarli fuori(beati loro)perchè la prima cosa che dovrà fare il nuovo governo Greco, sarà quella di dire chiaramente:"...il debito non lo paghiamo!" ristamperanno la DRACMA e via!..non vedo altre soluzioni...anche perchè sono prossimi alla rivolta sociale!!.
Poi sarà la volta di Monti...oggi è la prova del fuoco, il tesoro deve collocare 20 mld d'euro..'sti cazzi!è al "mercatino" ci si frugano le mani perchè ormai,il sig.Monti ci ha portato a quota 7,4%..(tecnicamente siamo già falliti)è proprio vero lo spreed non guarda in faccia a nessuno!
Si fregano le mani...vedrete che salto ci sarà,probabile che si arrivi in un colpo solo all'8%..po al 9..e poi al 10%...
Attenzione.....il Berlusca...sarà pronto a cavalcare l'onda...della protesta,assieme ai suoi amici di "merende"..Beppe teniamoci pronti perchè a giugno ci saranno nuove elezioni...!

roby f., Livorno Commentatore certificato 28.12.11 09:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non puoi andare in battaglia e vincere con

i soldati zoppi

i caporali zoppi

i sergenti zoppi

i tenanti zoppi

cambiando solo i generali


In pratica in italia tutta la macchina pubblica è stata riempita di persone incapaci o delinquenti e perciòpensare di risolvere il problema con il monti di turno è pura follia


Bisogna rimettere a posto le dirigenze a tutti i livelli togliendo quella gentaglia raccomandata che hanno messo tutti ma proprio tutti i partiti ma purtroppo non si può are dall'oggi al domani ecco perchè siamo FINITIIIIIIIIII!

mettetemi l'anima in pace e pane e cipolla!


A me non fa paura ma è chiaro che se si arriverà a pane e cipolla ci saranno proiettili per tanti monti e monticelli e anche i tenenti e i caporali.

pane e cipolla 28.12.11 09:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie alle porcherie di Berlusconi avvallate da Bossi siamo il secondo paese più corrotto d'Europa e, anche il piano di distruzione dei paesi europei, viene da più in alto, noi ci abbiamo messo di nostro il repellente livello etico che discende dalla politica.
Fa ridere la Lega quando si attacca ai rom o ai furti di rame. I delitti infamanti di chi ci ha messo in queste condizioni sono molto più gravi. E non c'è solo l'endemica incapacità di governare di cui la Lega ha dimostrato ogni sorta di bassezza, e basterebbe la depenalizzazione di banda armata per scagionare se stessa, le ruberie di stato, la rapina costante di ogni posto o stipendio pubblico, ma la dipendenza da tutte le leggi ad personam di Berlusconi e i sempre presenti voti con cui ha difeso la teppa del parlamento da processi e pene o il costante appoggio dato a Tremonti nella distruzione della nostra economia e nel protezionismo folle di corporazioni, abusi, privilegi e parassitismi.
Il Presidente della Corte dei Conti si appella a Monti affinché sottoscriva subito le convenzioni internazionali della Ue e dell'Onu contro la corruzione, che sono utilissime e che l'Italia negli ultimi anni ha fatto in modo di non ratificare. Indovinate un po' perché.
Bisogna approvare e rendere più sistemica la legge contro la corruzione che, dopo essere stata tanto strombazzata, giace anch'essa da mesi e anni in Parlamento. Anche in questo caso non ci vuole molto a capire perché.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.12.11 09:21| 
 |
Rispondi al commento

Di PIETRO ricorda che la crisi italiana è dovuta anche alla corruzione,per cui i cittadini onesti hanno dovuto pagare sempre di più mentre l’economia è peggiorata.B fu maestro nel favorirla e impedire fosse punita.Il pres. Della Corte dei Conti indica alcuni strumenti necessari
Intanto rimettere come reato il falso in bilancio,che B depenalizzò per fare un favore immenso ai corrotti e un danno immenso al Paese E' una questione di decenza etica ma anche di soldi,perché questa cancellazione ci è costata moltissimo
(La depenalizzazione del falso in bilancio fu un atto molto grave che pose l’Italia fuori del quadro normativo della disciplina europea e internazionale.Negli USA il falso in bilancio è punito con la reclusione fino a 12 anni.Esso allontana gli investitori gettando discredito sul paese e offende più soggetti:i soci,i creditori, i risparmiatori,i produttori o consumatori,la fede pubblica e l’ordine economico)
Poi bisogna modificare i termini della prescrizione che ormai sono garanzia d'impunità e sono serviti a B per liberarsi dei suoi processi
In media i processi durano 7 anni e mezzo,dunque si salvano tutti i reati più difficili da accertare,che richiedono una attività dibattimentale lunga,come le rogatorie:processi per corruzione,concussione,peculato, falsa testimonianza,falso in bilancio,frode fiscale, cioè i reati dei colletti bianchi,che godono anche di altre riduzioni di pena,tanto che il falso in bilancio di una società quotata in borsa è punito al massimo con 4 anni,mentre l’utilizzo di un contrassegno contraffatto per il parcheggio con 5
Grazie alla prescrizione la scamperà Penati,e ne beneficiano ben 84 parlamentari indagati per reati gravi e infamanti,dal concorso esterno in associazione mafiosa a concussione,corruzione, abuso d'ufficio,abusivismo edilizio,truffa;tra tutti,B che si è salvato in ben 4 processi,Calderoli,Caparini,Dell’Utri, Berruti,Iapicca,Nania,Luigi Grillo,Carlo Vizzini,Briguglio,D’Alema,Cesa,Castagnetti e Andreotti

viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.12.11 09:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

spiegato parole semplici

Benessere = diritti =lavoro duro e sacrifici per ottenerli.

Se l'italiano sperpera in proprio e permette al primo venuto di parassitare allegramente sul territorio italiano e pure coccolato grazie ai diritti infiniti si fa presto ad andare a gambe all'aria.

Se poi ci mettiamo anche la delocalizzazione delle fabbriche e l'importazione incontrollata di manufatti dall'oriente e aggiungiamo leggi demenziali che chiedono 13 anni di scuola piu uno di lavoro continuativo per fare un impianto elettico di un appartamentino che si può imparare a fare in 15 giorni con un corso accelerato significa che questo paese è FINITO!!!!!!


Non lo dico per ridere

SIAMO FINITI FINITI FINITI FINITI!

the end 28.12.11 09:14| 
 |
Rispondi al commento

Vivo in Grecia da 7 anni,sono un pensionato Italiano, quì si stanno organizzando per dare una spallata al sistema, le macchine circolano molto di meno, infatti molti restituiscono targhe e cancellano le autovetture dal pubblico registro, le grandi catene di supermercati sono boicottate, la gente si organizza per non alimentare il sistema in ogni modo possibile, i greci parlano fra di loro e si preparano da buoni levantini alla guerra, perchè questa e una guerra,condotta con armi nuove, non ci stanno a digerire balle non ci stanno a pagare sulla bolletta dell'energia elettrica la tassa sulla casa (una sorta di patrimoniale) arriva sulla bolletta perchè se non paghi ti tagliano l'energia, sapevano che messa in altro modo sarebbe stata evasa da quasi tutti, ma i greci se ne fregano, che taglino pure dicono la maggiorparte dei tartassati, intanto si organizzano con vecchi generatori diesel che faranno funzionare con olio di sansa, sembra proprio che la rivolta inizi da quì, gente normalissima che segue le vicende internazionali legate all'economia e ne parlano, sono i sindaci che organizzano le fila e prendono le parti della cittadinanza.
Spesso mi domandano; che fanno, che pensano gli Italiani? ovviamente non so cosa rispondere, e giro a voi la stessa domanda, sperando che arrivi una risposta, spero che sia maturo un cambiamento anche in quello che era il "Bel Paese", quando un azienda va male si cambiano i dirigenti, magari una nuova legge elettorale che preveda anche fedine penali pulite sarebbe un buon inizio-
saluti

andrea b., Nidri(grecia) Commentatore certificato 28.12.11 09:10| 
 |
Rispondi al commento

GRECIA ALLA FAME: BAMBINI DENUTRITI SVENGONO IN CLASSE
Nadine Federici
Una persona su 4 vive sotto la soglia di povertà
La Grecia è in piena recessione:povertà,lotta quotidiana per la sopravvivenza e disperazione
Le famiglie greche stanno vivendo una situazione che appena qualche mese fa sembrava impensabile: ben 9 greci su 10 hanno abolito le spese per vestiti e scarpe,8 su 10 le spese per i divertimenti e addirittura un cittadino su 4dichiara che gli non bastano i soldi per l’acquisto di generi di prima necessità.Soltanto un greco su 4cerca di risparmiare per paura della situazione economica incerta.Mentre sempre un cittadino su 4 vive al di sotto della soglia di povertà,uno al limite della stessa soglia e 2 su 4 fanno ricorso ai loro risparmi per vivere.In ogni caso,secondo la Confederazione,ciò significa che sul mercato manca la liquidità che può condure alla sparizione della piccola e media imprenditoria.
Senza reddito e alla fame: bimbi denutriti
Più di 400.000 nuclei familiari,secondo l’Istituto nazionale di statistica Elstat,sono rimasti senza alcun reddito perché nessuno dei componenti lavora più,mentre oltre 60.000 famiglie hanno fatto ricorso al tribunale chiedendo la regolamentazione dei loro debiti perché sostengono di non essere più in grado di pagarli nemmeno a rate.Il numero degli indigenti che usufruiscono delle mense comuni allestite dalla Chiesa ortodossa greca è aumentato ultimamente di 20.000 unità,come ha rivelato Maria Iliopoulou,direttrice del brefotrofio di Atene,ha affermato che nelle ultime settimane “sono stati registrati circa 200 casi di neonati denutriti perché i loro genitori non sono in grado di alimentarli come si deve”,mentre gli insegnanti delle scuole intorno all’istituto da lei diretto fanno la fila per prendere un piatto di cibo per cibo per i loro alunni che non hanno da mangiare.mentre in molte scuole la situazione è ancor più drammatica poiché alcuni bambini sono svenuti in classe per la fame.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.12.11 09:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma povera capra ignorante, idiota e molesta!
viviana v., Bologna

---------------

E' completamente inutile sbraitare contro il cretino di turno le tue ragioni perchè non risolverai mai niente!

Un modo ci sarebbe ed è quello di alzare il culo dalla sedia (potendolo fare) stampare il tuo programma in migliaia di copie e disribuirle porta a porta!

Questo modo sarebbe più efficace di quello che stai facendo perchè ti terrebbe in forma anche fisicamente!

La rete non è sufficiente anzi nei casi come il tuo è gravememte dannoso perchè offensivo!

Datti una regolata che di miti ce ne sono già abbastanza!

Uno qualsiasi Commentatore certificato 28.12.11 09:09| 
 |
Rispondi al commento

Viviana dice che quando parla di Economia spiega anche il significato dei termini tecnici. Noi gradiremmo che i termini tecnici venissero proprio evitati (pure se spiegati) perché i relativi concetti sono fuori portata della gente semplice o comunque richiederebbero anni di studio per essere assimilati. Bisognerebbe cercare di far capire le cose mettendosi nei panni della gente comune ed usando i concetti semplici di cui essa dispone. Per esempio: cosa è il Signoraggio? Signoraggio significa che a stampare i soldi di carta e a coniare le monete di metallo che usiamo tutti i giorni non è lo Stato (come ciascuno istintivamente crede) ma uno o più Privati. Perché dei Privati e non lo Stato? Stampare e coniare i soldi è una cosa molto delicata ed andrebbe controllata molto attentamente perché se si stampano e coniano più soldi di quelli necessari si genera inflazione cioè si abbassa il valore dei soldi stessi: occorreranno magari 4 euro per comperare un chilo di pane mentre ora ne occorrono 2 oppure occorreranno 600 euro per comperare la lavatrice che ora ne costa 400..

noi amici 28.12.11 09:05| 
 |
Rispondi al commento

Ehi tu, sì proprio tu "TROPPO RICCO" in "BUONAFEDE", chiunque tu sia, sta a sentire!

Non credi che tutti quelli "TROPPO RICCHI" in "BUONAFEDE" come te (quindi non solo "POLITICANTI", "BANCHIERI" e "ALTI PRELATI" in "MALAFEDE") prendano "TROPPI SOLDI" rispetto a ciò che, in una società "GIUSTA", dovrebbe essere considerato un "GIUSTO" guadagno per vivere "NORMALMENTE" e senza "SPRECHI", in maniera più che "DIGNITOSA"?
Dici che li hanno guadagnati "ONESTAMENTE" con il proprio lavoro perché sono "PIU' BRAVI" o "PIU' FORTUNATI" di altri e anche "LEGALMENTE" perché non hanno "MAI" utilizzato sotterfugi per eludere il "FISCO" e le tutele sul "LAVORO"?
Certo, ci mancherebbe!
Ovvio che non si può "CRIMINALIZZARE" chi prende "TROPPI SOLDI" perché magari è davvero uno che agisce in "BUONAFEDE"!
Ma "OGGI" (ripeto "OGGI" e sottolineo "OGGI"), sapendo che questo tipo di "SOCIETA'", il cui meccanismo ha permesso a te di diventare "TROPPO RICCO", sta creando sempre più persone "POVERE", tu che potresti serenamente vivere con ciò che hai senza continuare a guadagnare ulteriormente "TROPPI SOLDI", ti senti anche in "BUONAFEDE" quando predichi l'"UGUAGLIANZA" sociale e, soprattutto, pensi di essere pure "COERENTE" con te stesso quando continui a sfruttare questo stesso "SISTEMA" per accumulare sempre più "TROPPI SOLDI"?
Non credi che finché ci saranno persone che guadagnano 15/20/30 volte o più rispetto agli altri (magari pure "LEGALMENTE" ma sicuramente non in maniera "GIUSTA") e che alimentano quindi il meccanismo perverso di questo "SISTEMA" che si fonda sui "SOLDI", non ci sarà mai "UGUAGLIANZA" economica e "GIUSTIZIA" sociale per la massa di gente "NORMALE" e meno fortunata?
Hai risposto "NO"? Sei per caso anche tu un "PRE-POTENTE"?
Bèh, se non lo sei, allora oltre a predicare bene, dovresti smetterla di alimentare il "SISTEMA"...

... altrimenti accuseranno anche te di essere un "PRE-POTENTE" in "MALAFEDE" con "TROPPI SOLDI"...

Gioma 28.12.11 09:00| 
 |
Rispondi al commento

http://caneliberonline.blogspot.com/
MERCOLEDÌ 28 DICEMBRE 2011

zeloti...

Caneliberonline 28.12.11 08:54| 
 |
Rispondi al commento

Sono certa che alla lira ci torneremo,e non con una inflazione guidata,com'è avvenuto quando l'Islanda si è tirata fuori dalla ricetta del FM,bensì con una inflazione violenta al 40% o più,che stroncherà tutti i salari deboli e le pensioni fisse,senza che ci siano in questo dannato paese leggi che garantiscano la minima sopravvivenza,come ci sono nell'UE dei 7,ma non in Grecia e da noi
L'euro è un mito a cui qualcuno sta ancora aggrappato,ma è come un ciuffo di rami secchi sul ciglio di un baratro e restarci attaccati non ci salverà dalla rovina,ci renderà solo vittime più deboli
Ma comunque,con l'euro o senza l'euro,finiremo come la Grecia,anzi con l'euro ci finiremo peggio con un'agonia più dolorosa.Ma a questo ci ha condannato l'infame governo di Berlusconi e della Lega e l'inetta opposizione di Bersani e Casini,che non sono stati capaci,nemmeno negli ultimi depressivi 8 anni di sollevarsi dai loro piccoli interessi privati per occuparsi veramente di questo paese.Infami più inetti.Votati da zombi più cretini
Eppure ce lo dicevano chiaro che gli Stati più corrotti d'Europa e con i politici peggiori erano Grecia e Italia.E oggi proprio Grecia e Italia sono i primi ad essere falcidiati da questo piano cinico e crudele di distruzione messo in atto dai grandi gruppi bancari per un'avidità oscena e senza limiti
Una dozzina di magnati stanno tentando di ridurre in disperazione e schiavitù 500 milioni di persone.Ieri governavano il mondo in nome della guerra e Al Qaeda,oggi si sono inventati la debitocrazia.
E' come quando Colin Powell agitava una fialetta innocua al Congresso USA,dicendo che era un'arma micidiale che li avrebbe distrutti in un secondo
Oggi agitano lo spread e i tassi usurai.Hanno trovato una nuova arma di terrorismo di massa.E noi ci caschiamo come bambini inermi.Mentre gli idioti continuano ad agitare parossisticamente i loro odi patologici e a cercare capri espiatori in altri compagni di dolore
Così muore il neoliberismo,trascinando con sé l'Occidente

viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.12.11 08:53| 
 |
Rispondi al commento

Avete visto cosa i si guadagna a prenderlo in quel posto dal nano?

un marito italiano e un figlio italiano e la cittadinanza!

direi che conviene!

piglianculconlapompetta 28.12.11 08:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quindi qual è "IL" problema? I "PRE-POTENTI" in "MALAFEDE" con "TROPPI SOLDI".
E' possibile eliminare dal Mondo i "PRE-POTENTI" e/o la "MALAFEDE"? No.
Allora la soluzione a "TUTTI" i problemi è eliminare i loro "TROPPI SOLDI".
Come? Così.
"NESSUN" dirigente o dipendente "PUBBLICO" deve guadagnare oltre 5.000 euro/mese e "NESSUN" dirigente o dipendente "PRIVATO" deve prendere "PERSONALMENTE" più di 10.000 euro/mese, tetti stabiliti per "LEGGE" e applicati a "TUTTI" i cittadini, senza distinzioni o eccezioni, dal Presidente della Repubblica in giù.
I "MISTI" (coloro che lavorano abitualmente sia per il "PUBBLICO" che per il "PRIVATO") devono essere "COSTRETTI" a scegliere in quale ambito lavorare. Le "PENSIONI" mensili non devono superare il 50% dei tetti summenzionati (nel "PUBBLICO" non oltre i 2.500 euro, nel "PRIVATO" non oltre i 5.000 al mese) ed erogate "TUTTE" dopo lo stesso identico periodo lavorativo, mettiamo non meno di 30 anni per i lavori usuranti e 35 anni per tutti gli altri.
Già così sarebbe possibile alzare "TUTTE" le retribuzioni e le pensioni "MINIME" a livelli "DECOROSI".
Nessuno vieterebbe alle "IMPRESE" o alle "SOCIETA'" di guadagnare quanto vogliono solo che, non potendo "RIDISTRIBUIRE" più di tanto ai singoli proprietari, soci od azionisti (c'è il tetto dei 10.000 euro/mese a "PERSONA" fisica), sarebbero costrette a "REINVESTIRLI" in "SICUREZZA", "RICERCA" e "SVILUPPO", senza contare la facilitazione dei controlli fiscali, con buona pace degli "EVASORI", "MAFIOSI", "INTRALLAZZATORI", ecc. ecc.
Le "TASSE" sulla "PRODUZIONE" abbassate a livelli talmente "DECENTI" che nessuno avrebbe da ridire alcunché, mentre quelle sulle rendite "FINANZIARIE" alzate al massimo.
L'intera "COLLETTIVITA'" ne trarrebbe un notevole "BENEFICIO" e i primi ad esserne contenti dovrebbero risultare proprio i signori "POLITICI", i signori "ECONOMISTI" e i signori "ECCLESIASTI", purché in "BUONAFEDE"...

Gioma 28.12.11 08:47| 
 |
Rispondi al commento

"Alziamo le pensioni minime"
Sicuro!
Chi lo propone?
Chi avrà una pensione di 10 volte superiore ad un pensionato "COMUNE".

"Alziamo gli stipendi più bassi"
Certo!
Chi lo auspica?
Chi guadagna dalle 15 volte in su rispetto ad un cittadino "NORMALE".

"Abbassiamo le tasse a chi ha meno"
Ovvio!
Chi lo dice?
Chi possiede azioni, ville con piscina, seconde e terze case qui e all'estero, macchine di lusso e barche di 12 metri, proprio come un altro tassato "QUALUNQUE".

"Aiutiamo gli emarginati e chi ha più difficoltà"
D'accordo!
Chi lo afferma?
Chi predica ai poveri ma non paga ICI, parla agli affamati scendendo da un aereo privato e si presenta vestito come un faraone dinanzi ai propri "SCHIAVI".

E come attuare tutte queste "SOLUZIONI"?
La risposta è banale!
Con la riforma della "GIUSTIZIA", la lotta all'"EVASIONE FISCALE", la lotta ai "CONFLITTI DI INTERESSI", la lotta ai "PARADISI FISCALI", la lotta alle "MAFIE", la lotta a "QUESTO" e a "QUELLO" e pure a "QUELL'ALTRO".

Da "QUANDO" si dicono 'ste cose?
Da sempre.
Sono state risolte o si risolveranno?
No.

E perché?
Perché in un "SISTEMA" come quello attuale i "PRE-POTENTI" in "MALAFEDE", con i loro "TROPPI SOLDI", non lo permetteranno mai...

Gioma 28.12.11 08:47| 
 |
Rispondi al commento

Vedo che tutti i sacrifici fatti od imposti
in oltre vent'anni di manovre su manovre, di rinunce, di arretramenti sui diritti, di flessibilizzazione estrema, ci hanno via via impoverito e reso l'esistenza sempre più difficile e precaria; le misure di Monti, non serviranno a niente, se non a prolungare la malattia di un Paese allo stremo, ad allungarne l'agonia al prezzo del controllo totale delle nostre vite; qualcuno dirà che è necessario, data l'inveterata tendenza degli Itagliani a fottersene altamente delle regole, all'innata tendenza ad evadere il fisco, a concepire lo "Stato" come qualcosa di nemico ed alieno od al contrario,per lo sconfinato esercito dei politicanti, come una docile ed inesauribile vacca da mungere. Forse tutto questo è vero, ma se guardiamo la classe dirigente passata e presente di questo Paese, vedremo sterminati esempi di miserie morali, assurdi privilegi ed impunità, opportunismi, di sfacciati nepotismi, di incredibili ruberìe, di provata se non dichiarata incompetenza, di vigliaccherìe e palesi tradimenti verso la Carta Costituzionale. Se l'esempio è stato questo, non potranno essere i cittadini migliori di chi li ha governati; e non basterà l'aver permesso che la Finanza e le Banche imponessero il proprio curatore fallimentare per non restare col cerino acceso in mano, per dar l'impressione al Mondo che in questo Paese si cominci a far sul serio: vogliono solo i soldi, quelli degli onesti e pure quello dei disonesti, ed allora giù mazzate su tutti, giustificate dalla "gravità del momento", dallo spauracchio del disastro esibito alla bisogna. Ma dietro Monti, c'è il solito verminaio, intimamente soddisfatto d'aver trovato chi si assuma il compito di fare il "lavoro sporco" pur facendo la faccia feroce in pubblico: tutto va bene, purchè tengano quella maledetta poltrona sotto il culo e si impedisca agli Italiani di andare a votare con una legge elettorale decente (l'unica cosa che avrebbe dovuto fare questo finto Governo "tecnico")...

harry haller Commentatore certificato 28.12.11 08:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

domanda:

perchè dobbiamo pagare noi le auto da 100 mila euro ai papponi albanesi e romeni?


possibile che siamo diventati un popolo di fessi?

fessi 28.12.11 08:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

italiani non andate con le puttane nere che hanno le piattole che si annidano nel pelo e vi attaccano epatite virali C e aidis e sifilide e scolo e di tutto un pò finanche la lebbra che è rispuntata fuori!

fatevi anzi una bella sega che altrimenti il servizio sanitario nazionale deve curare sia voi che la nera e pure il mezzosangue che esce fuori ogni tanto!

NB prevenzione sanitaria non razzismo!

piattole 28.12.11 08:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

neretti invece di venire in europa che l'inverno fa freddo andatevene in sudafrica che la c'è il vostro santo mandela e tanta tanta ricchezza lasciatavi dai coloni bianchi comprese tante miniere di diamanti e uscite da romperci i coglioni a noi che siamo anche troppi

mandi mandi 28.12.11 08:40| 
 |
Rispondi al commento

FACCIAMO VEDERE I VIDEO CON PAOLO BARNARD, MIO DIO...

roberto Vian 28.12.11 08:39| 
 |
Rispondi al commento

Tassare la casa, tassare la casa, tassare la casa!
E' l'azione maniaco compulsiva di questi delinquenti che si danno le arie (solo quelle e pure puzzolenti) da professori.
Tassare la casa, tassare la casa, tassare la casa!
E' tutto quello che sanno fare con le loro lauree prese al MIT, PIT , MINGNOT, TROIOT, PICIOT BOCCHINI, BOCCONI.
Tassare la casa, tassare la casa!
Hanno forse tagliato la spesa pubblica? Manco per le balle: l'hanno aumentata per garantire le banche. E poi...
tassare la casa, tassare la casa, tassare la casa!
Hanno ridotto le auto blu e le pretese esose della casta. Hanno eliminato le sovvenzioni ai partiti e quelli ai giornali? Figuriamoci loro vogliono solo...
tassare la casa, tassare la casa, tassare la casa!
Hanno ridotto le spese militari e fatto pagare l'IMU al Vaticano si figurati con il buco dell'ano ma sopratutto...
tassare la casa, tassare la casa, tassare la casa!
Hanno introdotto uno stipendio minimo garantito per tutti, ma proprio tutti i disoccupati?
No loro devono raccontare balle svendere Edison ai Francesi e sopratutto
tassare la casa, tassare la casa, tassare la casa!
Hanno forse fatto norme per tassare i capitali nei paradisi fiscali e per porre fine alla speculazione finanziaria?
Col cazzo, loro so qui solo per tassare la casa, tassare la casa, tassare la casa!
La casa, unica ricchezza rimasta a pensionati e lavoratori è il loro chiodo fisso.Quella non scappa ad Antigua come i miliardi di Passera quella rimane quindi tassare la casa, tassare la casa, tassare la casa!C'è qualche loro cazzata da finanziare? Allora tassare la casa, tassare la casa, tassare la casa!C'è qualche loro voragine da ripianare? Allora tassare la casa, tassare la casa, tassare la casa!Ecco cosa sono venuti a fare questi quattro falliti maniaco compulsivi che si tengono in piedi gli uni con gli altri come tanti stronzi rigati.Tassare la casa, tassare la casa, tassare la casa!Altro non sanno fare questi intelletti con un QI vero come una banconota da un euro.

Trattamento Sanitario Obbligatorio per questi delinquenti 28.12.11 08:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

In arrivo la riforma del catasto: dai vani a i metri quadri per alzare le rendite.

Tensione con Passera sull'aumento delle tariffe autostradali.

Irma Raimondi Commentatore certificato 28.12.11 08:34| 
 |
Rispondi al commento

a casa tutti questi stranieri inutili!

vuoi fre qualcosa? ok corso rapido di avviamento professionale oppure se hai voglia di stare al bar adalla mattina alla sera spendendo soldi che non si sa dove e non si sa come a casa loro a calci nel culo.

aramis 28.12.11 08:34| 
 |
Rispondi al commento

Basterebbe che lo Stato si riappropri di un suo diritto: stampare moneta. Solo così si uscirebbe dalla schiavitù finanziaria.

Fabio Cossettini 28.12.11 08:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Massimo Donadi
C'è un mostro nel nostro Paese, un mostro vorace che ogni anno distrugge decine di miliardi di euro. Li fa sparire dalla disponibilità di tutti i cittadini. Così le tasse aumentano, i servizi peggiorano, la qualità della vita diminuisce, il debito pubblico aumenta, gli investitori stranieri se ne vanno a gambe levate. E i cittadini pagano un conto salatissimo. Il mostro è la corruzione. Da anni la Corte dei Conti denuncia, inascoltata, la gravità della situazione.
L'ultimo dato è impressionante: 60 miliardi di euro. A tanto ammonta la corruzione in Italia, manco fossimo una repubblica delle banane. E' un'eredità dei governi Berlusconi. Ricordate le leggi ad personam per depenalizzare il falso in bilancio? Bene, questo è il risultato.
Basta alibi ora, la lotta alla corruzione é una priorità nazionale. Italia dei Valori ha presentato diverse proposte di legge sul falso in bilancio e su efficaci norme anticorruzione, ma nessuna é stata discussa a causa dell'ostilità del Pdl.
Ora non ci sono più scuse. Se Monti vuole dare un segno di vera discontinuità col passato deve iniziare da qui. La corruzione é un male di sistema e come tale deve essere affrontato. Servono misure strutturali per eliminare questo odioso e subdolo reato, che condanna l'Italia alla marginalità. La fase 2 annunciata dal governo deve partire proprio dalla lotta alla corruzione, che brucia decine di miliardi ogni anno.
..

E chi è il più grande corrotto e corruttore d'Italia?
Berlusconi
E chi è che lo ha sempre sostenuto e ha votato tutte le sue leggi vergogna?
La Lega
E con che faccia viene ad accusare altri di corruzione quando è stata il primo sostegno alla più grande corruzione d'Italia per 20 anni?
Ce ne vuole di faccia di merda e di ipocrisia per venderesi come onesta dopo tutte le disonestà che ha sostenuto, promosso e votato!!!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.12.11 08:28| 
 |
Rispondi al commento

http://caneliberonline.blogspot.com/
MERCOLEDÌ 28 DICEMBRE 2011

Ultima ora 25 (2011-12-27) Un bel respiro. P.BARNARD

Caneliberonline 28.12.11 08:27| 
 |
Rispondi al commento

Alberto Ragazzi
Dobbiamo ringraziare la Lega di tutte le malefatte del povero vecchio truffatore che senza il suo voto non sarebbe mai riuscito a compiere.


Come volevasi dimostrare, adesso, per motivi elettorali, la Lega finge di essersi staccata da Berlusconi, ma è la solita truffa e sono insieme peggio di prima.

E' inutile che i leghisti e il povero Giovannino si affannino tanto per denigrare il Sud che adesso comprende anche Roma, senza i voti dei peggiori, dei parassiti, dei mafiosi, dei truffatori, degli evasori.. Berlusconi non sarebbe mai andato al potere, e senza Berlusconi nemmeno Berlusconi sarebbe andato al potere. E quando è stato al potere non ha fatto che depenalizzare, condonare, assolvere e sostenere proprio quei peggiori, parassiti, mafiosi, truffatori ed evasori
Dunque la Lega è due volte colpevole
Primo: per aver sostenuto gli italiani peggiori
Second: per aver fatto finta ipocritamente di combatterli mentre in Parlamento votava tutte le leggi vergogna con cui Berlusconi ha mantenuto tutta questa classe di italiani da buttare
Nessuno è ipocrita quanto la Lega
E adesso, dopo 20 anni che gira in politica, e che ha rovinato l'Italia con la sua infame politica, che faccia anche la parte della pura e pulita è davvero una vergogna da spudorati!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.12.11 08:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ennesima riforma REPRESSIVA, ora si pensa al catasto, atto dovuto si dice, si certo dovuto per aumentare l'imposizione sulla casa, pare sia ormai un delitto possederne una, poi se hai un mutuo trentennale e la casa è virtualmente della Banca...
Liberalizzazioni? Un miraggio!
Tagli alla spesa? Manco a parlarne!
Piano industriale? Cos'è!!!
E si sente già parlare di rincari alle autostrade, stamane per fare una quarantina scarsa di KM ho pagato 4.30€!!!
MONTI VAFFANCULO!!!

Donato Tobi () Commentatore certificato 28.12.11 08:21| 
 |
Rispondi al commento

F. D' Arcais
Silenzio Indecente:
..l’arroganza della Casta ha ormai travolto ogni argine non diciamo della decenza (quell’argine è stato picconato da anni) ma della soglia emetica: le recenti grassazioni legali della Regione Lazio, pronuba la signora Polverini, sono farmacopea da vomito continuo per ogni cittadino ancora degno del nome. E le porcherie analoghe – al centro e alla periferia e in ogni ganglio del potere – hanno nome “legione”. Davvero non si rende conto, signor Presidente del Consiglio, che se di fronte alla Casta che continua a dilapidare il danaro pubblico per prebende e pensioni ai propri amici e amici degli amici, Ella finge di non vedere e di non sentire, si fa complice?
Perché si pecca per atti ma anche per omissioni, ce lo insegnano al catechismo fin da bambini, Ella che va a messa ogni domenica lo sa meglio di noi. Perciò quelle due o tre parole, quei cinque secondi di senso dello Stato, ce li aspettiamo. Sono un atto dovuto. Non certo per equità, di cui non c’è traccia nelle sue misure legislative benché ce ne sia overdose nelle sue porta-a-porta, ma per un più irrinunciabile senso del pudore, che anche in un governo dalla parte dei privilegiati non dovrebbe mancare, sia pure in dosi omeopatiche.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.12.11 08:19| 
 |
Rispondi al commento

Sante Marafini
Lotta alla corruzione, all' evasione fiscale, ai privilegi di tutte le caste e una seria patrimoniale dovevano essere i capisaldi del Governo Monti; invece hanno fatto soltanto la lotta ai poveri per farli diventare ancora più poveri. In questo modo s' innesca un processo irreversibile di recessione: meno consumi, meno lavoro.
Tante tasse per il ceto medio-basso. Riempirsi la bocca con la Fase 2 (dei 4 capisaldi che elencavo sopra, NON SE NE PARLA) per farci credere che faranno qualcosa per la crescita è un' altra presa per il c.lo.
Monti e combriccola si stanno rivelando peggio quanto si potesse prevedere.
Se si vuole dare una scossa all' economia bisogna dare più soldi a chi ha meno, togliendoli a chi ha di più; il contrario di quello che hanno fatto questi signori salvatori delle banche.
Il tutto con il benestare dell' inquilino del Colle uno degli artefici, insieme al Governo precedente, di quanto di brutto sta avvenendo in questo Paese.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.12.11 08:19| 
 |
Rispondi al commento

ecco dove vanno a finire i soldi di roma capitale e la gestione ai sudisti

La responsabile dell’Agenzia del territorio spende molto in rappresentanza. Anche troppo


Un milione e mezzo di euro per comunicazione istituzionale e spese di rappresentanza. E’ il record di Gabriella Alemanno, direttore dell’Agenzia del territorio, alla quale è arrivata passando per i Monopoli, nominata dal governo Berlusconi. Spese pazze, nonostante i 300mila euro di stipendio:

E’ riuscita a pagare con i nostri soldi persino una cena a Cortina a suo fratello a margine di un evento sponsorizzato dall’Agenzia diretta dalla sorella e dall’Acea, controllata dal fratello. Una vera abbuffata di conflitti di interessi. Il Fatto Quotidiano ha recuperato la contabilità delle note spese del direttore Alemanno e le fatture autorizzate dall’area comunicazione. Si scopre che le spese per rappresentanza e comunicazione istituzionale (voce quest’ultima assente in passato dai bilanci) sono schizzate da 80 mila euro a un milione nel 2010 per sfiorare il milione e mezzo secondo le previsioni per il 2011. Il ministro dell’economia e presidente del Consiglio Mario Monti, dovrebbe dare un’occhiata ai conti dell’Agenzia per vedere come viene applicato il suo invito alla sobrietà. Quello che un tempo era il noioso Catasto è stato trasformato, dalla dottoressa Alemanno, in una frizzante agenzia specializzata in eventi, pranzi e vernissage.


cazzo!!! prima o poi lo mettimo quel muro a costo di scendere con mattoni e cazzuola!!!!

Irma Raimondi Commentatore certificato 28.12.11 08:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Infatti! Sono settimane che lo dico...

Perche la BANCA CANTRALE ITALIANA non prende in prestito sti soldi dalla BCE e non si compra lei stessa i titoli IN EMISSIONE (non del secondo mercato...che non costano allo stato italiano un tasso cosi alto) pagando a se stessa gli interessi????

Io non so ...ma mi pare che ci pigliano TUTTI per Fessi!!!!

Prestiamo soldi alle banche all'1% che ce li riprestano al 7%....e POI in questo momento di "Credit Cranch" LA BANCA CENTRALE ITALIANA deve prestare soldi alle imprese...altrimenti l'economia REALE col cazzo che si riprende!

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 28.12.11 08:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nuovo appello per salvare Sakineh
I sindaci: pronti alla mobilitazione

ma sti cocomeri di sindaci......

ma dìavvero pensano che la vita di sta sfigata sia legata alle loro proteste?

alemanno, renzi, e compagnia brutta......

non è che per caso siete così teste di cazzo che approfittate di ste disgrazie per farvi un poco di pubblicità?

vabbè che a pensar male si fa peccato,
ma spesso ci si azzecca.......

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!

il Mandi Commentatore certificato 28.12.11 08:04| 
 |
Rispondi al commento

i pirati somali hanno lasciato partire la petroliera precedente dopo aver preso il riscatto, e subito ne hanno bloccata un'altra per il nuovo prossimo riscatto: ovviamente solo italiane, cosa c'e' di meglio che ciulare gli unici fessi buonisti al mondo!!!

eppure basterebbe poco : mozzare le ali ai sinistri buonisti pacifisti pro cittadini del mondo e pro invasione mettendoli a lavare il ponte gratis e sparare due confetti di quelli pesanti alle barchette dei pirati: nessuno ha visto niente e la cosa finisce li !!!

Irma Raimondi Commentatore certificato 28.12.11 07:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sappiamo che il linguaggio dell'economia è ostico alla maggior parte della popolazione per cui invitiamo gentilmente gli esperti che scrivono su questo blog ad esprimere concetti semplici usandone uno terra terra altrimenti invece di chiarirci le idee ce le confondono ancor più. Grazie.

noi amici 28.12.11 07:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

roma capitale con i soldi del nord.... per gettarli al vento

ma prima o poi il muro lo mettiamo!!!

http://www.striscialanotizia.mediaset.it/video/videoextra.shtml?14312

ps: oltre a stendere un velo pietoso sugi soldi ai dirigenti della regione lazio

Irma Raimondi Commentatore certificato 28.12.11 07:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Consulenze e Incarichi Privati il Doppio Lavoro degli Statali

Il rapporto della Guardia di Finanza: già scoperti 3.300 casi Un geometra di un' amministrazione provinciale ha percepito 855 mila euro di «extra» Il fenomeno è trasversale: dal personale con bassa qualifica fino agli alti dirigenti


ROMA - C' è chi timbra il cartellino ed esce subito dopo, chi sbriga in ufficio le pratiche dei suoi clienti privati. Addirittura chi accetta consulenze su progetti che poi dovrà valutare per conto dell' Amministrazione. Sono i dipendenti pubblici che svolgono il doppio lavoro senza aver ottenuto l' autorizzazione. E in questo modo causano un grave danno all' erario. Sono i numeri a dimostrarlo. Negli ultimi tre anni sono circa 3.300 gli impiegati e i funzionari, anche di livello alto, scoperti dalla Guardia di Finanza e dagli ispettori della Funzione pubblica a svolgere attività esterne. Hanno guadagnato illecitamente oltre 20 milioni di euro, causando un danno alle casse dello Stato che sfiora i 55 milioni di euro. Il settore degli sprechi nella spesa pubblica si conferma, dunque, quello dove maggiormente bisogna intensificare controlli e verifiche per recuperare denaro e soprattutto evitare ulteriori perdite. La dimostrazione è nella relazione annuale delle Fiamme gialle sul fenomeno dei «doppi stipendi» che evidenzia i dati relativi al periodo che va dal 2009 al 2011 e soprattutto fa emergere i casi più eclatanti. E nella quale viene sottolineata «l' importanza di intervenire nel settore degli sprechi della spesa pubblica che da un punto di vista ragionieristico pesa quanto e forse più di quello delle entrate fiscali. Un' importanza che oggi traspare in maniera ancor più evidente in ragione del perdurante momento di crisi e degli impegni politici assunti dall' Italia nei confronti della comunità internazionale, i quali impongono che le risorse disponibili siano spese sino all' ultimo euro per sostenere l' economia e le classi più deboli, eliminando sprechi, ineffic

Irma Raimondi Commentatore certificato 28.12.11 07:46| 
 |
Rispondi al commento

GRAZIE MONTI!

Così si salveranno solo i creditori cioè i suoi amici sionisti e dell'italia non rimarrà altro che la carcassa; in compenso ci libereremo degli stranieri, anche quelli che hanno comprato la cittadinanza con finti matrimoni e finti figli, perché quando non ci sarà più niente da spolpare se ne andranno così come sono venuti da parassiti quali che sono.

I grandi marchi intanto continueranno a vendere robaccia cinese rimarchiata come quei forni della GIRMI falsi fatti made in cina che costano 160 euro mentre l'equivalente col marchio originale cinciullà ne costa 80 di euro.

Girmi che fa presa sulle vecchiette che ricordano i caroselli e credono di comprare un buon prodotto ma la scrittina è così piccolina che la vedi solo con la lente di ingrandimento e l'hanno applicata dietro accanto al cavo della corrente.


GIRMI vaffanculo!!!!!!!

cinciullà 28.12.11 01:04| 
 |
Rispondi al commento

da Tze-Tze parte seconda

Berlusconi ha portato l'Italia sull'orlo del baratro e questo è bene che gli italiani di memoria corta, se lo ricordino. Ma Monti ci sta dando l'ultima spinta per caderci dentro. Con il primo saremmo caduti in modo un po' svaccato, rumorosamente. Con il secondo cadremo con sobrietà, oserei dire con eleganza, ma se non cambia rotta (e non ne vedo i segnali), inesorabilmente CADREMO. PRODI ex advisor (consigliere) Goldman Sachs come del resto Monti, sono stati quelli che hanno tracciato il percorso che ci sta conducendo al mattatoio. Fu lui che ci portò nell'euro e nella unione europea rinunciando alla moneta sovrana e alla sovranità nazionale. Berlusconi, come già detto, ha le sue colpe, non fosse altro perché ci ha nascosto la verità. Intanto dalla Grecia iniziano a diffondersi notizie agghiaccianti: centinaia di bimbi sono senza cibo e senza medicine. In Italia ci stanno curando con le stesse medicine somministrate alla Grecia. In Portogallo, Irlanda e Spagna idem. A questo punto solo gli ignoranti e i servi dei banchieri, così come un tempo i servi del nano, possono negare l'evidenza e nascondere i colpevoli che ci hanno venduto alla finanza e alla speculazione internazionale.

Francesco C. Commentatore certificato 28.12.11 00:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

da Tze-Tze: parte prima

La c.d. "CURA MONTI", sta avendo sull'Italia lo stesso effetto che l'ultima flebo di chemioterapia ha sul malato terminale di cancro: l'Italia morirà non più per il deficit, ma per la recessione, con il calo a picco anche dei consumi alimentari, come si evince dalle ultime statistiche rese note dall'ISTAT. Lo abbiamo già detto e scritto in tutte le salse: questo è un governo fatto apposta per somministrare cure palliativo al moribondo. Penso che non ci volesse un grande luminare della finanza creativa per ammazzare un moribondo.
Grandi manovre, tasse a più non posso, licenziamenti a catena... e si aspettavano che gli italiani avrebbero speso quello che già non avevano? Follia allo stato puro! Le tasse non hanno spostato lo spread se non verso l'alto... Abbattimento degli sprechi di stato, diminuzione degli stipendi dei parlamentari, niente spese militari, ottoxmille per cinque anni allo stato per finanziare la scuola pubblica, abolizione delle province, dimezzamento dei parlamentari, stop alle grandi opere che finanziano le mafie e gli amici degli amici... NIENTE E' STATO FATTO!!! Monti, ha solo inasprito la pressione fiscale diretta ed indiretta vessando i soliti noti: pensionati, lavoratori al minimo, piccoli proprietari di immobili che hanno risparmiato una vita per mettere sulla propria testa un tetto e, per questo vengono oggi puniti! A questo punto ci chiediamo a cosa è servito Monti! Non ci vuole certo una grande scienza per capire che mettendo di nuovo l'ici, si ammazzava l'edilizia e i consumi!

Francesco C. Commentatore certificato 28.12.11 00:28| 
 |
Rispondi al commento

buonanotte

http://www.youtube.com/watch?v=NStyRt19flA&feature=related

antonella g. Commentatore certificato 28.12.11 00:20| 
 |
Rispondi al commento

NEGHINI NEGHINI NASALUCOLO'

tito 28.12.11 00:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non v'è economista affidabile e sciolto (da lacci sinergici con banche, holding e accolite varie) che non abbia relazionato l'aspetto etico all'ultimo crac della vita moderna, andando ben oltre - e molto più in profondità - del frou frou mediatico, penosamente ricurvo a spiegarci (in varie lingue, accezioni, filosofie, parrocchie e strumentalità) spread, splash, boh e bah. E che questi dubbi strutturali, d'orizzonte più ampio - ad esempio, sull'opportunità o meno di proseguire sulla scia di un liberismo comunque distorto, e di un lifestyle comune quanto meno da rivedere - siano arrivati da masticanti numeri, percentuali, tassi e utilità varie, ci fa capire quanto la capacità di riflessione (e anche coscienza) della società civile sia ai minimi storici. Ci si preoccupa di parare il buco, ma quasi nessuno si domanda se ha avuto un senso condividere, o comunque acconsentire, l'istituzionalizzarsi di una jungla apparentemente dorata e comunque debordante di rapaci, soprusi e cacciatori di teste. Le agenzie di trading, i liquidi facili di un compro-vendo in Borsa, le banche che prima ci umiliano e annegano e poi chiedono anche aiuto, i top manager ricoperti d'oro che bruciavano e bruciano i soldi degli altri (tra un brunch e uno sniff), l'associazione filantropica accennata da Grillo, che ci presta la moneta ormai fuori corso (o meglio, fuori uso) ma che siamo comunque costretti a ringraziare, e tante altre schiavitù (spesso per un ipod-ipad, due figuracce a Cortina o un restauro in famiglia), le abbiamo create solo ed esclusivamente noi e nessuna natura - pur matrigna e crudele - ne ha minima colpa o concausa. Se si continua a pagare, a tappare, senza capire; magari con la speranza di tornare ad essere schiavi (ingannevolmente grassi) - e ovviamente non parlo delle classi più povere, che non hanno mai avuto la possibilità di sciuparsi un bottone - credo che il virus ci devitalizzerà sempre

homofaber 28.12.11 00:16| 
 |
Rispondi al commento

Defungiuti.
Beh, visto che gli italiani amano essere torturati, è normale!

Perciò

Defungiuti.

Poesie pervenute: nessuna.

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.12.11 00:07| 
 |
Rispondi al commento

poi in un momento di crisi ci mancava proprio la festa a cortina di alemanno pagata con le nostre tasse. Questa gente ha capito che agli italiani puoi trattarli come zerbini e loro stanno zitti, basta che gli lasci quel tanto per andare una volta ogni tanto a mangiare la pizza e bere una birra. Noi non siamo come i tedeschi, gli svedesi od altri popoli che hanno una coscienza civica. A noi piacciono i figli di mignotta perché non ci identifichiamo con la persona onesta, seria, capace. Per noi la persona giusta è il furbetto anche se poi ci frega anche a noi perché quello è il suo mestiere, fregare ! Ed uno che frega lo fa con tutti ! Occorre manifestare contro i furti e le incapacità e far pagare a questa gente il conto che ci hanno lasciato perché sono loro che hanno mangiato e non noi. Portate sempre uova e pomodori con voi e quando li vedete per strada tirateglieli. Stanno distruggento un paese se non li fermiamo. Ma per fermarli dobbiamo maturare anche noi, dentro.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 27.12.11 23:59| 
 |
Rispondi al commento

ulik iglut makar super gabul uzaka prekat im catin catorc akor sabruk iukati

troll 27.12.11 23:59| 
 |
Rispondi al commento

io non ci capisco più un cazzo; mi suicido o faccio domanda sui frati, mi iscrivo all'ufficio di collocamento o scappo all'estero, spaccio foto pedo o hashish? che facciamo praticamente?

Cerca con Google, Mi sento fortunato 27.12.11 23:55| 
 |
Rispondi al commento

l'intero lazio, dalla regione, fino alla provincia di Roma ed alla città di roma è in mano a degli incapaci spreconi: la prima figuraccia che fece la polverini fu quella di essere beccata subito dopo alla nomina da striscia la notizia a fare inciuci ed ora in piena crisi si aumentano gli stipendi, alla provincia di roma comprano un palazzo per 263 milioni di euro ma quando si tratta di vendere immobili di enti previdenziali o di ater si fanno grossi regali come nel caso dell'asta inpdap dove 3 palazzi di € 50.000 sono stati svenduti a € 3,5 ml oppure un appartamento di 500 mq e cantina in pieno centro del valore di € 7 milioni concordato a 2,5 milioni, come se fosse periferia, da de mita. Per non parlare del comune di roma dove tutte le municipalizzate dall'acotral all'amnu dove alemanno ha messo i suoi uomini ( tra cui Adalberto Bertucci ) e fino alla società che gestiva i condoni edilizi sono saltate per colpa di sprechi, sovrafatturazioni o fatturazione di opere inesistenti, megastipendi ed assunzioni inutili. NON POSSIAMO TOLLERARE OLTRE PERCHE' QUESTO E' UN INSULTO AI CITTADINI CHE PAGANO TASSE OLTRE OGNI LIMITE PER MANTENERE QUESTI FARABUTTI.
Ma prima dobbiamo specchiarci anche noi perché per non ricadere negli stessi errori dobbiamo chiederci quale mentalità ci ha condotto ad avere nel nostro paese questo sperpero, questi farabutti e questa criminalità, questa mafia che si diffonde assieme ad una nuvola di imprese conniventi e corruttrici di politici che si lasciano corrompere. Abbiamo avuto politici appoggiati dai poteri forti che non volevano certo uomini puliti, integerrimi, onesti, capaci. Cosa se ne sarebbero fatti le multinazionali e le banche di gente onesta che non gli avrebbe lasciato campo ? In Italia come nel mondo sono i cirminali ad essere organizzati e non la gente onesta e loro hanno i soldi e finanziano i politici che gli lasciano fare quello che vogliono. OCCORRE RIPENSARE A COSA VOGLIAMO ESSERE, COSA SIAMO E DI COSA VERAMENTE NECESSITIAMO.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 27.12.11 23:46| 
 |
Rispondi al commento

Se proprio dovrei riassumere il comportamento di Grillo, direi che:

"Come massima disgrazia della nostra epoca, che non permette ad alcunché di pervenire a maturità, devo considerare il fatto che nell’istante prossimo si consuma quello precedente, si sprecano i giorni e si vive sempre alla giornata, senza combinare nulla" (Goethe)

hasta farisei

Tony Commentatore certificato 27.12.11 23:37| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

SE VOLETE SAPERNE DI PIU SULLA CRISI http://www.youtube.com/watch?v=ArdQIa5kMUQ&feature=email

claudio casalinis (stilofe.56), ferrara Commentatore certificato 27.12.11 23:33| 
 |
Rispondi al commento

“NON È CHE DOBBIAMO IMPARARE QUALCOSA DAI CINESI”?

In Europa, la Bce, costituzionalmente preposta solo al contrasto all’inflazione. La banca centrale Usa deve preoccuparsi anche della crescita e di quella cinese che ha anche il terzo obiettivo l’occupazione.

Visto i risultati dell’economia cinese, non sarebbe il caso di scopiazzare un po’ anche della loro politica monetaria, tanto per non restare gli unici pirla al mondo, che non hanno una politica monetaria che sostenga l’economia dell’Europa?

“NO, PERCHÉ IO MI SAREI ANCHE UN PO’ ROTTO I COGLIONI, DI VEDERMI FOTTERE LAVORO ED OPPORTUNITÀ DAI RAGAZZI CON GLI OCCHI A MANDORLA”, perché dei pirla si cagano sotto solo a sentire parlare d’inflazione e per questo non fanno niente per far crescere l’Europa ed i posti di lavoro.

No, perché se non si ordina a Mario Draghi, anche di sostenere la crescita e l’occupazione in Europa, “COL CAZZO CHE USCIAMO DA QUESTA CRISI ECONOMICA”, siamo forse noi più bravi e intelligenti dei cinesi in questo momento, direi di no, siccome i nostri politici vanno a Pechino ad elemosinare prestiti per continuare ad aumentare il nostro debito pubblico.

“ANCHE ALLA STUPIDITÀ C’È UN LIMITE, A MALI ESTREMI, ESTREMI RIMEDI”.

Paolo R. Commentatore certificato 27.12.11 23:28| 
 |
Rispondi al commento

Come fa lo Stato italiano a comprare il debito italiano, se il debito serve a raccogliere i soldi per finanziare lo Stato?
Certo, il ministero del Tesoro potrebbe stampare i soldi per pagare il debito dello Stato. Ossia lo Stato italiano per pagare i propri debiti potrebbe stampare nuovo denaro.
E poiché il valore non si crea dal nulla significherebbe che il debito verrebbe pagato prelevando il valore dal denaro già esistente. Infatti stampare denaro causerebbe inflazione che diminuirebbe il valore del denaro. Sarebbe come una tassa sul denaro, solo che invece di passare da 1000 ad avere 800, continueremmo ad avere 1000, ma inflazionati con il potere di acquisto di 800.
Tutto questo non si può più fare perché l'Italia aderendo all'Euro ha concordato con tutti i Paesi dell'Ue che la migliore politica monetaria è quella anti-inflazionistica, ossia quella che mette al primo punto il mantenimento del valore dell'Euro nel tempo. Significa che se oggi guadagno 100 e con quei 100 potrei comprare una determinata quantità di beni, tra 10 anni se mi tengo i 100 sotto il materasso e poi li vado a spendere posso comprare la stessa quantità di beni. Una funzione sociale del denaro molto importante, perché garantisce tutti i cittadini. E garantisce anche giustizia, perché il denaro sanno usarlo tutti, e se il suo valore è stabile il vantaggio è di tutta la collettività.
Nel caso della BCE, che ha prestato 500 miliardi al tasso dell' 1% per 3 anni alle banche, si può dire che vista la gravità della crisi ha preso una decisione straordinaria utilizzando uno strumento inflazionistico. In pratica per dare liquidità al sistema è come se avesse stampato un po' di denaro, di importo equivalente agli interessi che rinuncia ad incassare.
Non li ha prestati direttamente agli Stati perché il problema che cerca di risolvere la BCE non è quello del debito pubblico, che devono risolvere i governi, ma di far funzionare il sistema bancario utilizzato da tutti i cittadini per gestire il denaro.

Roberto Foglino Commentatore certificato 27.12.11 23:26| 
 |
Rispondi al commento

@ Carmine


Lo spread continua a salire perchè si teme un probabile default, se consolidi i titoli italiani significa che li pagherai...pagherai sia quelli italiani che (a maggior ragione) quelli acquistati all'estero.

Se non hai più da rinnovare quei debiti, non hai nemmeno bisogno di riemettere titoli , quindi le finanziarie non copriranno con debito nuovo moltiplicato quello vecchio del 7% (non il 3 come dici), ma saranno usate per fare sviluppo e USCIRE dal debito...

Avrai minori interessi per 50 mld con cui finanziare le potenzialità del paese che sono enormi e che unite ad un risparmio dei costi della politica farebbero la differenza.

Invece che avere un 7% di menti fresche e preparate che se ne vanno all'estero utilizzeremmo il risparmio di quel 7% di interessi per ricostruire la nostra economia.

A me pare una buona proposta e non credo che tu abbia capito bene da quello che mi hai scritto

^_*


Tutti ospiti a Cortina: paga la sorella di Alemanno...con soldi pubblici
Martedì, 27 Dicembre 2011

di Andrea Paparella

Altro che lacrime e sangue. Qui si parla di cene di lusso a Cortina e spese pazze ai limiti dell'assurdo. Purtroppo, però, non stiamo parlando della trama dell'ultimo cinepanettone, ma della gestione di Gabriella Alemanno da quando è alla guida dell'Agenzia del Territorio.

Secondo quanto denunciato dal Fatto Quotidiano, infatti, la sorella del sindaco di Roma, promossa al vertice dell'ente dal governo Berlusconi nel 2008, dal suo arrivo avrebbe apportato un cambio di rotta sulle spese, schizzate letteralmente alle stelle: i fondi destinati a "rappresentanza e comunicazione istituzionale" sono passati da 80 mila euro all'anno, nel periodo antecedente al suo insediamento, ad un milione nel 2010 e addirittura a un milione e mezzo negli ultimi dodici mesi.

Un fiume di soldi pubblici utilizzati nei modi più disparati, tra eventi, vernissage, cene di gala e regali vagamente trash. Nel rendiconto annuale, destano molti dubbi le decine di migliaia di euro versati a società terze per organizzare eventi e mostre, per non parlare delle trente uova di struzzo decorate, pagate più di 3 mila euro, poi donate a rappresentanti di Stati esteri. Ma è sui pasti di "rappresentanza" che la sorella di Alemanno si è avvalsa più spesso dei soldi (pubblici) dell'Agenzia: dai tanti pranzi presso un ben noto ristorante in zona Montecitorio agli eccessi fatti registrare nell'estate del 2010 a Cortina. Dopo aver sponsorizzato la manifestazioni "Cortinaincontra", per un totale di 42 mila euro, l'ente ha infatti tirato fuori altri 780 euro per pagare la cena a ben undici persone nella lussuosa "Villa Oretta". Tra i commensali, questa volta, anche il fratello Gianni. Insomma, mentre il premier Mario Monti predica l'austerità e aumenta tasse e benzina, c'è chi – all'interno della Casta – preferisce invece continuare a vivere in un mondo parallelo.

segue

Emiliano Z. Commentatore certificato 27.12.11 23:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Fatto ha predisposto un sondaggio per i lettori Alla voce "il miglior politico del 2011" scrivete Beppe Grillo

mariuccia rollo 27.12.11 23:13| 
 |
Rispondi al commento

Ma seriamente parlando: c'è qualcuno sano di mente che intenderebbe rilevare questa nazione così com'è messa e alle condizioni attuali di mercato?
Pare, dai commenti, che tutti quì non vedano l'ora di andare a governare questo popolo.
Anche te beppe?
Anche con quelle tre o quattro cosette/modifiche che stanno nel programma, te la sentiresti seriamente?
Te si che hai coraggio da vendere!
Io senza la chiusura della borsa (o una ristrutturazione/rifondazione) non governerei neanche la Svizzera, non si sà mai.

Beh, che nessuno dica che su sto blog manca il coraggio!

frank zappa 27.12.11 23:08| 
 |
Rispondi al commento

ho visto degli umani buttarsi da un aereo con un
paracadute urlando al-qaeda ho visto una nave
esplodere ho visto cose che voi umani .........

l'oracolo 27.12.11 23:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho visto l'europa in fiamme l'africa in fiamme
cristiani contro musulmani ho visto l'apocalisse.

l'oracolo 27.12.11 22:55| 
 |
Rispondi al commento

Io davanti a certi titoli

"La crisi tocca anche il premier: Giovanni si dimette da Parmalat."

mi viene da dare delle testate al monitor


VIVIANA Deriva dal latino Vivianus "che ha vita". L'onomastico si festeggia il 2 dicembre in onore di S. Viviana martire a Roma nel III secolo, detta "Biliana".

copia incolla 27.12.11 22:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA BUFALA del PD_namento
(Il Pd pedina di notte il consigliere M5S)


Il Pd pedina di notte il consigliere M5S, lo accusa di rimborsi falsi, ma è una bufala Inseguimento modello giudice Mesiano ai danni di Valentino Tavolazzi (M5S), mentre rientra a casa in bici. I due consiglieri della maggioranza protagonisti fanno rapporto al sindaco, spiegando che Tavolazzi ottiene rimborsi gratuiti per trasferte inesistenti. Ma quest'ultimo spiega tutto ed anzi eccolo pronto a riscuotere un credito dal Comune: "sarò durissimo con chi ha tentato di infangare la mia reputazione e quella di tutto il Movimento".

Pensavano di coglierlo sul fatto, inseguendolo per strada, di notte, mentre rientrava a casa in bicicletta. Il loro nemico numero uno, quel consigliere comunale grillino che fa la morale a tutti ma che se ne approfitta dei soldi pubblici chiedendo rimborsi per il tragitto fatto in auto, quando invece se ne va allegramente in bici. Un caso politico plateale che però si è rivelato un boomerang per la maggioranza comunale targata Pd.


http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/12/27/pd-pedina-consigliere-accusa-rimborsi-dovuti-tutta-bufala/180098/

ciborio Commentatore certificato 27.12.11 22:36| 
 |
Rispondi al commento

http://www.googlezeitgeist.com/en

Zeitgeist 2011: How the World Searched

Siate ottimisti : la consapevolezza permea il globo. Ne usciremo.

Stefania M. 27.12.11 22:34| 
 |
Rispondi al commento


Il ministro e il mammut
BY MICHELE –

From: Corrado Clini

To: Mario Monti
Subject: Rapporto dalla conferenza di Durban

Carissimo Mario,

Al vertice di Durban, non siamo riusciti a stabilire un limite alle emissioni di gas serra e scongiurare così un disastro climatico. Quindi è stato un vero successo. In ogni caso, ho assicurato che, per ridurre il nostro contributo al riscaldamento globale, l’Italia si impegna ad aumentare del 75% la quantità di lubrificante in tutte le attività di Rocco Siffredi.
La prossima conferenza sul clima si terrà nel 2012 in Qatar. Lì dovremo affrontare una nuova ondata di proteste ambientaliste. A questo riguardo, un’ottima notizia è arrivata dal Giappone: un gruppo di ricercatori ha annunciato che clonerà un mammut partendo dal midollo di uno scheletro ritrovato in Siberia. Questo esperimento potrebbe non servire solo per studiare una nuova forma di solitudine animale. Infatti, niente meglio di un giovane mammut che passeggia tra le sabbie del deserto arabo potrà convincere i delegati che siamo nel mezzo di una nuova glaciazione, e che non sono necessari nuovi limiti alle emissioni di CO2 .
Mi sono già attivato per avere un piccolo mammut tutto nostro, per annunciare in Italia l’arrivo dell’era glaciale. I giapponesi dicono che ci sono buone probabilità di impiantare con successo un embrione di mammut nel culo di Giuliano Ferrara (difficilmente sopravviverà al parto, ma pensiamo di tenerlo all’oscuro di questo).
A presto,
Corrado

P.S. A volte la notte mi chiedo se sto facende bene.
- -
From: Mario Monti
To: Corrado Clini

Subject: Re: Rapporto dalla conferenza di Durban

Ottimo lavoro Corrado. Sono sempre più convinto di avere messo l’uomo giusto al timone del ministero. In campo ambientale, non vedevo seguire una rotta così convincente dall’incidente della Exxon Valdez.

ippolita ., genova Commentatore certificato 27.12.11 22:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io vorrei sapere se c'e' un solo settore della vita quotidiana, una qualsiasi persona, cibo, bibita, marca di scarpe, animale, mezzo elettronico, paese del mondo, religione, etnia umana, sistema operativo, tempo metereologico, tipo di moneta, leader internazionale, banca, mercato rionale, regione, religione, tribu', setta, bolletta del telefono (o chi piu' ne ha, piu' ne metta), su cui Viviana V. non abbia in qualche modo avuto da ridire o straparlare.

Tutti i santi giorni una sequela interminabile di lamentele su tutto e il contrario di tutto, una valanga di parole scritte senza soluzione di continuita'.

Insomma, una maldipancia galattica con la costante della bava alla bocca e una depressione cronica cosi' profonda che neanche la Fossa delle Marianne.


Sono d'accordo!La realtà è che "i mercati"stanno giocando con l'Italia in modo sporco, considerandola come il pollo da spennare, perché in realtà nessuno crede che il nostro Stato possa fallire. Anzi! Poiché son convinti che la ricchezza degli italiani è molto solida,compreranno i nostri buoni del tesoro, ma cercheranno di estorcerci il tasso più alto possibile (gli usurai legalizzati dalla connivenza degli stati nazionali, che non fanno nulla per bloccare questa feroce speculazione).
L'Italia, purtroppo, è caduta nelle mani di questi usurai legalizzati, che non rischiano neppure la galera ed operano alla luce del sole con il beneplacido dei governi politici mondiali, Germania in testa, che secondo me, sta operando una moderna campagna coloniale per assoggettare gran parte dell'Europa alla sua governance politico-economica.
Sono anche d'accordo anche con il movimento "occupiamo Wall street" che bisogna opporsi al fatto che l'un per cento della popolazione mondiale si stia arricchendo speculando sulla stessa esistenza del restante 99 per cento ed i "POTENTI" del mondo (a partire dallo stesso Obama) non possono o, meglio, non vogliono in realtà far nulla per impedirlo. Allora l'unico possibile cambiamento può venire solo dal basso, dalla gente comune.
perché la democrazia sia tale, il voto di ciascuno di noi deve avere un peso maggiore. per esempio io metterei il quorum del 50%+1 alle elezioni politiche, affinché possano essere valide, mentre toglierei il quorum ai referendum.
Che ve ne pare?

Giovanni Alma 27.12.11 22:16| 
 |
Rispondi al commento

per quanto riguarda i 60 miliardi divorati dalla corruzione ogni anno, si potrebbe dire che comunque finiscono nelle tasche di italiani e che comunque in qualche modo muovono l'economia, ma sarebbe meglio usarli per il welfare, per dare delle pensioni decenti, per veri investimenti che producano ricchezza invece alimentano malaffare e politica corrotta e fanno concorrenza sleale alle aziende oneste. poverta' dilagante, sfruttamento, disoccupazione. quello che sta succedendo adesso. senza considerare l'espansione dei poteri neri e mafiosi sulla nazione che non vanno bene, questi portano sopraffazione, violenza fisica e morale, sofferenza per la gente.

e' una questione di qualita' della vita.

e il pil non ci guadagna. la fine della classe media con tutto il suo indotto di attivita'. al limite si vende piu' merce di lusso. mai potrebbero spendere quello che si mettono in tasca, accumulano. le banche svizzere sono piene dei soldi di italiani.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 27.12.11 22:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Possiamo sempre chiedere a Bono Vox di includerci nella rosa dei paesi del terzo mondo ( sostanzialmente ne facciamo parte, non si potrà esimere ) per cui chiede l'azzeramento del debito pubblico, o a Bob Geldof di organizzare un live aid for italy's debt. Mi sembra un ottima idea.

Stefania M. 27.12.11 22:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

troppe volte su questo blog si parla di diritti ma e troppi si lavano la bocca con quella parola senza manco andare a vedere cosa significa ( wikipedia non costa nulla ).

diritto e rovescio 27.12.11 22:09| 
 |
Rispondi al commento

si è morto a Viareggio il fratello di Panariello, purtroppo.
lasciamo stare quello che ho sentito alla radio, roba da vomito...
Condoglianze a Giorgio.


il calcolo che hanno fatto a palazzo chigi è semplice, quante compravendite di immobili avvengono ogni anno in italia?
quanto incasseremo in più di imposta di registro?
un passetto alla volta gliela facciamo, vedrete.


Tutto questa conseguenza,ha una causa! non è che ci sia il dittatore nascosto? si! perché se tu banca,o stato che vuoi rendere schiavo il popolo, non ci fai tutto questo casino basta che fai scoppiare una guerra,che comporta tutta una serie di vantaggi tra qui il rendere schiavo il popolo! no! qui e questione di soldi! qui e qualcuno che sente di non mangiare mai abbastanza.. c'è un dittatore nascosto! state attenti,siamo tutti sospettati! cmq le bake farebbero meglio a chiudere e a levarsi dai coglioni! cmq la bce merita di marcire ricoperta da gusci d'uovo! SALUTI!

Domenico G., cardito Commentatore certificato 27.12.11 21:58| 
 |
Rispondi al commento

Quando poi è abbasta fate un fischio:

"Arriva la riforma del catasto, il governo promette: non sarà una nuova stangata
Addio vani, al loro posto i metri quadri. Gli estimi verranno riequilibrati ai valori di mercato."

Dicono che per compensare ridurranno li aliquote IMU (leggi ex.ici), peccato però che quando comprerete un'immobile l'imposta di registro sarà calcolata sui nuovi valori riequilibrati al mercato. Anche per chi compra la prima casa, ovvio.

lascia fare che questi ne sanno sempre una più del diavolo...


Un bel respiro.
Se siete sani, tutti voi respirate circa 25.000 volte al giorno. Questo significa che necessitate di respirare nove milioni di volte all’anno circa. Ok, che problema c’è? Vi spaventa quel numero? No, basta respirare.

Benvenuti nella moneta sovrana.

Ma immaginate ora che per respirare voi dobbiate acquisire i respiri da qualcuno che ve li presta. In un anno dovete prendere in prestito, e trovare qualcuno che ve li presti, nove milioni di respiri. E dovete restituirglieli tutti stando in apnea ogni giorno centinaia di volte.

Vi spaventa quel numero? Sì, vi terrorizza. E’ sostenibile un tale sistema? No. E’ un continuo ricatto, e cosa accade se chi ti presta i respiri ti chiede ancora più apnee? E se smette di prestarteli del tutto?

Benvenuti nell’Eurozona.

(Monti è al governo da oltre un mese, ha passato un’austerità micidiale, ma il nostri BTP sono oggi oltre il 7%, il livello del default. L’Italia dovrà nel 2012 trovare 450 miliardi di ‘respiri’ per sopravvivere.)

Paolo Barnard

davide lak (davlak) Commentatore certificato 27.12.11 21:52| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La BCE e il Giro di BOT
Bel post ma nun cio' capito nu cazzzzzzzzzzzzzz!
spetta che me lo rileggo... niente continuo a non capire...provo a ragionarci un pochettino sù,abbiate pasiensa...macchè propio non ci capisco una madonna.Vabbeè vàmi guardo Bonolis e qualche bel culetto su canale 5 che quelli li capisco.

Mahh Booh 27.12.11 21:49| 
 |
Rispondi al commento

Condoglianze alla famiglia Panariello da parte mia (sono l'amico di Beppe il chitarrista e della Patriziotta) per la morte del caro Franchino che non vedevo da un bel pò di tempo.

un amico di infanzia del cinquale 27.12.11 21:40| 
 |
Rispondi al commento

Il mafioso di Arcore ha dichiarato che è ancora in pista o che anche oggi si è fatto una pista ???

Carlo Carletti Commentatore certificato 27.12.11 21:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

( THE MONEY MASTERS (ITA) )

claudio casalinis (stilofe.56), ferrara Commentatore certificato 27.12.11 21:27| 
 |
Rispondi al commento

Penso che il miglior attacco che si possa fare alle banche, senza spargere sangue, è che TUTTI ritirino i propri soldi, pochi o tanti. Almeno un milione di persone, poca fatica e risultato certo.

democratico b., Milazzo Commentatore certificato 27.12.11 21:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.senzasoste.it/politica/la-lega-nord-emblema-vivente-della-casta-italiana

ippolita ., genova Commentatore certificato 27.12.11 21:19| 
 |
Rispondi al commento

la possiamo mettere come cazzo ci pare ma alla fine fatto tutti i conti, l'evasione fiscale e lunico investimento logico che un poveraccio possa fare.
che cazzo le paghi a fare le tasse se poi per usufruire di cure mediche decenti devi conoscere qualche amico nella sanità,ti fanno una cazzo di multa solo per fare cassa etc etc.
Non voglio nemmeno parlare della pensione che con la piega che a preso questo paese di merda te la concedono ormai solo se presenti il certifiacto di morte

antonello sepe, Monte San Biagio (LT) Commentatore certificato 27.12.11 21:18| 
 |
Rispondi al commento

Da dieci anni ci spiegano in coro che dobbiamo essere tutti licenziabili, tutti flessibili, cos'è questa incrostazione novecentesca del posto fisso. Ce lo spiegano un po' tutti - anche nel Pd - ma più di tutti ce lo strillano i liberisti del Pdl (Sacconi e Brunetta in testa): cioè proprio quelli che hanno messo come direttore del Tg1 Augusto Minzolini.
Già, ma con che qualifica hanno assunto Minzolini in Rai? Leggere, per credere, la sua memoria difensiva: «Caporedattore con funzioni di Direttore». Cosa vuol dire questo? Semplice: che con quel bel contrattino, Minzolini non è licenziabile dalla Rai. Per sempre. Per sempre si potrà tenere la sua retribuzione di 550 mila euro lordi l'anno, che fanno più di 22 mila euro netti al mese, per tredici mensilità, ovviamente a spese di chi paga il canone.
da "controinformazione alternativa""

raffaele c. 27.12.11 21:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=XhOvJ9cJoc4&feature=g-all-u&context=G2f3f319FAAAAAAAAAAA fantascenza (oltre oceano)

gagliardo giuseppe 27.12.11 21:09| 
 |
Rispondi al commento

beppe un besito se aki e de alli de la mejilla
ciaoooooooooo

seba ., mugnano Commentatore certificato 27.12.11 21:02| 
 |
Rispondi al commento

Ma secondo voi,Trichet poteva essere l'anello debole di tutto questo?
Nessuno mi leva dalla testa che c'entrasse qualcosa
il default è cominciato in quel periodo

la polena, firenze Commentatore certificato 27.12.11 20:59| 
 |
Rispondi al commento

Ho la vaga sensazione che lo STATO NAZIONALE stia arrivando alla frutta.

Se è costretto ogni tot di tempo a stampare dei "pagherò" e la cosa funziona a senso unico, e cioè, non c'è mai un rientro, significa che lo STATO NAZIONALE così come è impostato NON FUNZIONA.

Lo stato coltiva in sè la serpe dell'azionariato senza faccia; persone o gruppi di persone sconosciuti a cui l'unica cosa che interessa è il guadagno di denaro pubblico trasformandolo in privato.
Libertà di mercato è una cosa, ma allevare volpi, faine, tassi, insieme alle galline è demenza pura.

Può lo stato nazionale lottare contro interessi più grandi di esso?

E' ora di immaginarsi qualcosa di diverso, poi chiamatelo come volete voi.

Oppure facciamo in modo che non si possano stampare questi "pagherò".

Come dite? Le infrastrutture, lo sviluppo sociale....
Si spende quello che si riesce a racimolare.
Utopia?.....si!

frank zappa 27.12.11 20:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Personalmente... penso che quando la situazione andrà veramente a scatafascio e non avranno più i soldi per pagare quelli in divisa che li difendono ( e che non li giustifico con la scusa che devono eseguire gli ordini ) ne vedremo delle belle , siamo arrivati alla frutta , la gente odia tutto quello che è stato , qui siamo piombati nella tirannia , e qualche fesso ancora dice che siamo un paese democratico , altro che grecia , io ho paura che faremo la fine della siria , con i carri armati contro il popolo affamato ..

paolo c. 27.12.11 20:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA BCE E LE BANCHE, UN CIMICIAO DI UMANITÀ REPELLENTE

Paolo R. Commentatore certificato 27.12.11 20:48| 
 |
Rispondi al commento

NON FACCIAMO FIGURACCE. PRIMA DI PARLARE DI FINANZA GUARDATE QUI( THE MONEY MASTERS (ITA) )

claudio casalinis (stilofe.56), ferrara Commentatore certificato 27.12.11 20:46| 
 |
Rispondi al commento

Il problema è che la banca americana ci compra i debiti che gli rendono un sacco di interessi: la nostra industria è da cent'anni che dovrebbe fallire perchè produce debiti che dobbiamo pagare noi invece di produrre ricchezza. Così andremo sicuri al fallimento e Monti invece di chiedere i soldi a chi non li ha mai dati li chiede ancora a noi.

Leggete sotto cosa ci nasconde la stampa italiana sulla nostra industria: industria che a questo punto sarebbe giusto fallisse una volta x tutte in modo che la possa rilevare qualcuno a cui interessi fare buone auto invece che sporca finanza.

http://www.dagospia.com/rubrica-4/business/1-marpionne-appare-sempre-piu-un-giocatore-di-poker-aggressivo-e-cinico-il-cui-33698.htm

Virginia wolfi 27.12.11 20:45| 
 |
Rispondi al commento

*****
Non so se il 2012 segnerà il tracollo definito del sistema iperliberista, la crisi delle banche e la fine della Borsa
ma so che se l'Italia dovesse risollevarsi dalla sua posizione di cavia della debitocrazia, qualunque sia il suo nuovo premier non dovrà essere un magnate, un imprenditore, un banchiere, un assicurativo, un cantante di varietà, un buffone, e soprattutto non dovrà avere niente a che fare col sistema delle telecomunicazioni e non potrà, pena la galera, far sfoggio di un lusso esagerato, di bordelli e di elargizioni da 5.000 euro a botta a prostitute, minorenni o altre sconcezze varie

viviana v., Bologna
*****
--------------------------------------------

Propongo Viviana V. come premier Italiano.

Una botta secca e chi si e' visto, si e' visto!

Perche' prolungare l'agonia all'infinito?


ECCOME!!!!Se ciò che,un tempo(o forse ancora!!)la stessa Svizzera ha sempre più amato fare,nella sua lunghissima carriera bancaria,è sempre più stato..:
DI INVESTIRE I SOLDI DELLA MAFIA ITALIANA!!Sulla cui storia,me ne son state raccontate di quelle... (IMPERDIBILI!!),ma si tratta del passato,perciò,ravana-ravana,non ci riusciresti a cavàr fuori...:UN RAGNO DAL BUCO!OVVIA!!Eppure,la fantasia più spregiudicata,di malavitosi quali MrBe(dùin)e combriccola...STANNO SEMPRE PIU' RIBALTANDO LA REALTA' DISCERNIBILE:A SOLO LORO PIACERE!!!Inventandosi su,tutt'una così gran serie di fregnacce che:tutti gli italiani saràn costretti,a vedersele sbrodolare lì davanti,nella loro più che impunita peccaminosità...SENZ'AVER NEPPURE IL TEMPO DI CONTROBATTERE!!E PERCIò RISPONDENDOGLI A MODO,DICENDO CHE IL GOVERNO DI MrBe(dùin),L'è BEN L'ORA CHE SE NE RITORNI NELLA SUA OASI!!!E CHE NON CI ROMPA PIù LE PALLE IN TALE MANIERA!!!MA PORCA PALETTA!!CHE QUI SIAMO ARRIVATI TUTTI,A VEDERE I SORCI VERDI!!!FATE QUALCHE COSA PER FAVORE!!!!

AlessandroPaoloRho 27.12.11 20:43| 
 |
Rispondi al commento

Siamo nelle mani di questi prestigiatori della finanza e non possiamo farci niente, ma una cosa è certa la finanza vince sempre e i soliti ci rimettono le penne.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 27.12.11 20:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'altro giorno dicevano in una trasmissione che quando stavamo fallendo negli anni '90 lo spread, che esisteva gia' allora, era arrivato a 700.
un margine l'abbiamo ancora.

certo che, come allora ci ha aiutato a uscire dalla crisi l'entrare nell'area euro con il conseguente raffreddamento dell'inflazione e degli interessi sul debito, ci gioverebbe se facessero gli eurobond.

pero' capisco la merkel che si oppone, casomai siamo capaci di rimettere al governo un nuovo o vecchio berlusconi, e quello se ci fossero gli euro bond si mangerebbe anche l'europa come ha fatto con l'italia.

e' una questione di fiducia e noi, diciamolo sinceramente, ammettiamolo, dalla febbre paranoica che ci ha preso in questi 20 anni non siamo ancora guariti.
il ducetto si aggira per i palazzi del potere e cavalcando l'"indignazione" sta riportando in vita spettri malsani.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 27.12.11 20:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Andrew Jackson, settimo presidente degli Stati Uniti, nella sua lotta contro la Banca Centrale di allora (la madre della FED) fu l'unico presidente che riusci' a portare a zero il debito dello stato verso la banca centrale
Stampando moneta, garantita dallo stato, cioè da noi cittadini.
Si narra che in punto di morte, alla domanda "Qual è stato il più grande successo della sua vita?" rispose "Ho ucciso la banca".
Per approfondire:
https://www.youtube.com/watch?v=ArdQIa5kMUQ
Ne vale la pena !!

AAM 27.12.11 20:27| 
 |
Rispondi al commento

Dalla Stampa di Torino di qualche mese fa risulta che il 56% del debito pubblico italiano e' debito pubblico interno, cioè contratto con banche, usurai legalizzato! Io -come penso tutti voi- non sono stata messa al corrente ed e' uno dei requisiti per definire un debito detestabile, cioè illegittimo! INVITO TUTTI A FIRMARE LA PETIZIONE SU CIO' SU WWW.PETIZIONEPUBBLICA.IT
Vogliono stritolarci, almeno proviamoci!!!!!"

cecilia testa 27.12.11 20:27| 
 |
Rispondi al commento

Visto che i complottisti stanno diventando numerosi...un'occhiata ad una pagina datata ma sempre attuale. Tanto per farsi un'idea di come si muove il nemico.
http://www.nocensura.com/2011/11/dossier-goldman-sachs-tutto-sulla.html

antonella g. Commentatore certificato 27.12.11 20:15| 
 |
Rispondi al commento

http://caneliberonline.blogspot.com/
MARTEDÌ 27 DICEMBRE 2011

LASCIAMO LE FABBRICE E TORNIAMOCENE A CASA
G.TIRELLI

Caneliberonline 27.12.11 20:11| 
 |
Rispondi al commento

Ma qualcuno ha mai pensato di spiegare a queste menti dell'alta finanza che i loro giochi per far piu' soldi possibili, speculando e rovinando, alla fine, ma proprio alla fine....NON PORTANO A NIENTE????....LO SANNO CHE UN GIORNO MORIRANNO???? INIZIO AD AVERE DEI DUBBI....POSSO CAPIRE CHE IL POTERE E IL DENARO POSSA INEBRIARE E ARRAPARE COME IL SESSO, MA E' INUTILE CHE TU METTA' SUL LETTO 10 DONNE NUDE E VOGLIOSE....LA NATURA VA PER LA SUA STRADA...UOMO....NON TI ASCOLTA ( E FA ANCHE BENE ). CHE SENSO HA MACELLARE UNA MUCCA INTERA DA SOLO SE POI NON RIESCI A FINERE UNA BISTECCA??????? MI STANNO VENENDO QUESTI DUBBI...CHE ABBIAMO SOPRAVVALUTATO LE LORO MENTI...PERNDIAMOLI UNO ALLA VOLTA E DOMANDIAMOGLI.." MA SEI STUPIDO???? "

simone merella, terricciola PISA Commentatore certificato 27.12.11 20:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

perché non parlate mai della giungla retributiva dei dipendenti dello stato? perché i magistrati guadagnano tanto di più degli altri dirigenti statali e perché tuttora hanno privilegi " medievali" come la possibilità di incarichi esterni, preclusa per lo più agli altri statali?
forse c' è paura a toccare la casta della toga? ora sarebbe tempo: berlusconi non c'è più e nessuno potrà gridare allo scandalo se si mette mano ad una revisione di questa giungla non solo retributiva.Fra l'altro paiono anche poco preparati in linea di massima, sopratutto nella funzione dell'accusa.

franco sabatini 27.12.11 20:01| 
 |
Rispondi al commento

I tifosi saranno contenti: la crisi non toccherà i loro beniamini del calcio, i quali continueranno a veleggiare con compensi da 100 milioni a botta, per non contare i proventi del calcioscommesse truccato!

I Bersaniani e Casiniani saranno contenti: Monti non toccherà le laute remunerazioni e i benefit dei cari e utilissimi amici parlamentari.

I teleutenti saranno contenti: nessuno toccherà i compensi da capogiro delle loro stelle e stellette televisive, delle veline, dei finti giornalisti, dei cari presentatori, e di tutto quel migliaia di parassiti che si girano i pollici in Rai.

I leghisti saranno contenti: nulla sarà tolto alla scuola padana e le Province non cesseranno di essere sazianti mangiatoie, ma cambieranno solo nome, si chiameranno associazioni di comuni o enti supercomunali o enti pinco pallino, ma non ridurranno nemmeno una spesa

I furbastri delle scatole cinesi che intestano suv, immobili, gioielli e panfili a società che stanno dentro società che stanno dentro altre società, saranno tranquilli. Monti, quando gli hanno chiesto come mai non tassava le società, ha detto "Soceade, chi era costei?"

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.12.11 19:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La soluzione c'è ed è semplice. Poiché il governo Monti ha prestato la nostra fideiussione illimitata alle banche, le banche sono nostre. Le nazionalizziamo e festa finita. Oppure, una volta che le banche abbiamo acquistato i titoli di stato invece di dare il denaro alle imprese, gli riduciamo gli interessi, all'uno e cinque per cento.
Quello che questi usurai che abbiamo messo al governo (ai governi) non vogliono capire è chele regole le detta chi il denaro lo deve restituire, non chi lo deve avere. Provate ad avere un credito e poi ditemi che non è così. E' ora di passare all''zione e riprenderci quello che è nostro. Cominciamo dalla BCE e dalle banche.


Internet è salutare per informarsi ma, ha i suoi effetti collaterali se si sostituisce completamente alle cure di cui l'essere umano ha bisogno vitale per natura :
aria aperta, socializzazione, aggregazione ecc....è diventato un po come la medicina ufficiale che tiene sotto controllo e sperimentazione la salute pubblica...
L'informazione ormai non ce l'ha solo chi non la vuole avere...
Forse è già tardi...ma provare a praticare un Internet Omeopatico e uscire, andare quanto più possibile all'aperto, incontrare persone, concittadini, confrontarsi...
Chi decide per noi ha solo vantaggi e carta bianca con un popolo che sarà anche informato ma, che è comunque totalmente controllabile e soprattutto inaggregato.................

(Tutto ciò senza nulla togliere all'importanza che internet ha da noi e in tutto il mondo e, non contrapposto a quanto scritto ma,integrato)


anib roma Commentatore certificato 27.12.11 19:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dal lontano credo 1991, con l'introduzione del TESTO UNICO, le banche non fanno piu' le banche, ma comprano partecipazioni(vedasi Alitalia e migliaia di altre partecipazioni attraverso fondi). Che tornassero a fare quello per cui sono nate.

tulip b 27.12.11 19:53| 
 |
Rispondi al commento

Condivido le proposte di Max postate un mesetto fa:


1)Consolidare per 15 anni, al tasso dell’1% netto, i Titoli di Stato italiani in possesso a società, enti e privati con cittadinanza o residenza in Italia, che sarebbe pari al 55% del totale del debito, conservando invariate le condizioni sui titoli in possesso ai cittadini e enti stranieri, UE compresa. Questa azione eliminerebbe immediatamente la necessità di continuare ad emettere titoli, ovvero emettere debito per pagare un debito. I DEBITI SI PAGANO SMETTENDO DI FARE DEBITI!
Il risparmio enorme sugli interessi sarebbe investito per fermare il declino economico/culturale

2)Ridurre al limite massimo di 5.000,00 € tutte, ma proprio tutte, le pensioni che eccedessero tale importo. questa azione, oltre al risparmi produrrebbe finalemnte un senso di equità tra tutti i cittadini

3)Pagare tutte le pensioni, ma proprio tutte, con Titoli di Stato CCT con scadenza a 10 anni, indicizzati al tasso di sconto della BCE. Ovviamente tali titoli sono vendibili anche appena percepiti e con importo protetto. Ridarrebbe allo Stato una enorme liquidità da investire

4)Offrire la possibilità ad ogni pensionato di scegliere che gli venga liquidato immediatamente l’importo della sua pensione capitalizzata al giorno della liquidazione e calcolata in base alla vita media nazionale. L’importo verrebbe liquidato con Titoli di Stato CCT con scadenza a 10 anni, indicizzati al tasso di sconto della BCE. Anche questi titoli, ovviamente, sarebbero vendibili sul mercato appena percepiti. Altra notevole liquidità da immettere sul mercato sotto forma di investimento o a sostegno dell'attività familiare


Non so se il 2012 segnerà il tracollo definito del sistema iperliberista, la crisi delle banche e la fine della Borsa
ma so che se l'Italia dovesse risollevarsi dalla sua posizione di cavia della debitocrazia, qualunque sia il suo nuovo premier non dovrà essere un magnate, un imprenditore, un banchiere, un assicurativo, un cantante di varietà, un buffone, e soprattutto non dovrà avere niente a che fare col sistema delle telecomunicazioni e non potrà, pena la galera, far sfoggio di un lusso esagerato, di bordelli e di elargizioni da 5.000 euro a botta a prostitute, minorenni o altre sconcezze varie

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.12.11 19:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SIAMO FALLITI,E DA UN PEZZO.

La spiegazione del giro dei bot è che siamo realmente falliti ed il barbatrucco delle banche serve solo a mascherare la nostra agonia.
Siamo falliti già durate il governo berlusconi ed il governo tecnico è solo fumo negli occhi perchè già superando la soglia del 6% sugli interessi del debito pubblico abbiamo superato il punto di non ritorno.
Il problema più grosso in questo momento consiste nel credito che le imprese vantano nei confronti della pubblica amministrazione.
Ciò significa che lo stato ha in mano i soldi dei privati e quindi la soluzione più tecnica ma anche quella più intuitiva è che lo stato non dovrebbe più esigere tasse dalle imprese che hanno crediti nei suoi confronti scalandoli dal debito accumulato.
Perchè i cervelloni non ci hanno pensato?
Ve lo dico io perchè: tale soluzione non è sostenibile senza le entrate e se le banche non prestano soldi alle imprese come faranno quest'ultime a sopravvivere?
E se falliscono le imprese come volete ci sia crescita?
I ritardi nei pagamenti alle imprese si stanno allungando in maniera inaccettabile.
L'imprenditore per tale ritardo paga interessi altissimi alle banche per avere liquidità quando la banca glielo concede e si indebita ancora di più.
Il risparmio del privato è già compromesso e da tempo ed il sig berlusconi quando parla di ricchezza privata forse si riferisce alla propria.
Dove prenderà lo stato i soldi per pagare le imprese?Pioveranno forse dal cielo?
E se gli interessi sul debito pubblico manterranno l'andamento odierno cosa accadrà domani e dopodomani quando ci sarà l'asta Bot per 9 miliardi, Ctz per 2 miliardi, Btp e Cct tra i 5 e gli 8,5 miliardi?
Nel giro di 90 giorni,tempo dichiarato da monti per l'adozione di misure sulla crescita,potrà mai decrescere lo spread di 200 punti?
Cosa faremo nel breve futuro alzeremo bandiera bianca e chiederemo aiuti come ha fatto la Grecia e l'Irlanda?
A voi la risposta.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 27.12.11 19:48| 
 |
Rispondi al commento

http://caneliberonline.blogspot.com/
MARTEDÌ 27 DICEMBRE 2011

USI TERAPEUTICI DEI DERIVATI DELLA CANNABIS: ESPERIENZE PERSONALI


Il post e certi commenti propongono anche alcune "SOLUZIONI" che sarebbero applicabili e forse perfino efficaci, ma solo se il Mondo iniziasse "ADESSO".

Purtroppo non è cos' e se non capiamo che un "PRE-POTENTE" (sia esso banchiere, giudice, politico, prelato o di qualunque altra categoria) è uguale a qualunque altro "PRE-POTENTE", che i "TROPPI SOLDI" vengono utilizzati dai "PRE-POTENTI" in "MALAFEDE" nel medesimo modo in qualunque parte nel "MONDO" e che la "MALAFEDE" dei "PRE-POTENTI" con "TROPPI SOLDI" è identica in ogni tempo della Storia, "MAI" niente cambierà.

Quindi qual è "IL" problema?
I "PRE-POTENTI" in "MALAFEDE" con "TROPPI SOLDI".
E' possibile eliminare i "PRE-POTENTI" e/o la "MALAFEDE" in maniera "DEFINITIVA"?
No.
Allora qual è la soluzione a "TUTTI" i problemi?
Eliminare i "TROPPI SOLDI".
Come?
Convincendo (oppure "OBBLIGANDO") chi governa a fissare per "LEGGE" in maniera netta, strutturale e definitiva dei "TETTI MASSIMI" ai profitti di "TUTTE" le categorie, sia pubbliche che private, perché se noi "COMUNI MORTALI" non ci decideremo a far sì che questo "SISTEMA" venga cambiato in maniera "RADICALE", "STRUTTURALE" e "DEFINITIVA", purtroppo l'"EVASIONE FISCALE" aumenterà, i "CONFLITTI DI INTERESSE" rimarranno, la "GIUSTIZIA" diventerà sempre meno "EQUA", chi guadagna il "GIUSTO" continuerà a pagare perfino di più e i signori in "MALAFEDE" con "TROPPI SOLDI" diventeranno sempre più "RICCHI" e "PRE-POTENTI".

Qualcuno ritiene che questa è solo una beata "UTOPIA" proposta da un emerito deficiente?
Bèh, allora è più stupido almeno sperare di risolvere "TUTTO" agendo in maniera "DEFINITIVA" contro quella che è la "CAUSA" di tutti i problemi oppure illudersi, come fanno da "SEMPRE" i cosiddetti "MODERATI", di risolvere ciascuno dei mille "EFFETTI" e quindi, facendo così, non risolvendo mai assolutamente "NIENTE"?...

Gioma 27.12.11 19:46| 
 |
Rispondi al commento