Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

L'economia inesistente


L'economia inesistente

Il valore di ogni cosa presente sul pianeta Terra non supera il 10% del denaro, dei titoli mobiliari e dei valori immobiliari. In altri termini il 90% della presunta ricchezza non esiste. La realtà è che le nostre case valgono un quarto, le azioni delle imprese quotate un decimo, i titoli pubblici possono non valere nulla e non essere più rimborsati. E' un gigantesco falò quello che sta avvenendo dal'inizio del nuovo millennio. Un incendio di proporzioni colossali che sta bruciando la carta straccia che abbiamo stampato, era solo un'iIlusione ottica. Polvere era e polvere diventerà. Pire di debiti pubblici, derivati, monete senza valore (come il dollaro americano), sono alimentati continuamente da governi senza un'idea di futuro. Una corsa folle di una macchina fuori controllo. La crescita è la soluzione, dicono i guidatori, e premono l'acceleratore. Nessun organismo in natura cresce per sempre. Vogliono stampare moneta e vendere debiti per l'eternità. Dentro a questa macchina infernale, l'attività umana serve soltanto a spostare più in là di qualche anno la resa dei conti. Il crack del pianeta. Si lavora come schiavi al servizio di una ricchezza inesistente, per un sogno malato di un modello di società al tramonto. Si scava una buca, si riempie una buca.
Nell'estate di quest'anno l'umanità aveva già utilizzato tutte le risorse rinnovabili prodotte dalla Terra. Ci stiamo mangiando il mondo come una mela, ne rimarrà il torsolo. Sono necessari due pianeti per sostenere questo ritmo. Marte può essere la prossima frontiera del consumismo. La specie umana ricorda le cavallette del cosmo. Quando le risorse naturali non esistono inventa ricchezze virtuali. Lavoriamo al servizio del nulla. Il motore si sta surriscaldando. I cosiddetti Bric, Brasile, Russia, India e Cina, insieme alla Turchia, il Bric mediterraneo, nel 2012 rallenteranno la loro crescita. Per mancanza di clienti. Il Nord America e l'Europa entreranno in recessione. La strategia della Cina per continuare a produrre è di comprare il debito dei Paesi in cui esporta. In sostanza, gli anticipa i soldi per poter vendere le sue merci. Più affondiamo, più neghiamo il problema. Non si può creare ciò che non esiste. Qualcuno mi svegli! AAAARGH!

Siamo-in-guerra

Silenzio si ruba, di Marco Travaglio.
Un anno di illegalità permanente
Acquista oggi il libro


lasettimanabanner.jpg

16 Dic 2011, 14:00 | Scrivi | Commenti (828) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

la sardegna è una terra molto ricca sia mineraria sia nell'energia pulita sia nell'agricoltura sia nel turismo ma i politici nostri non interessa niente di tutto questo .interessa solo il loro introiti speculativi e la loro fame di potere ...

salvatore umana 24.03.13 10:50| 
 |
Rispondi al commento

Il comportamento dei big dell'economia e della politica mondiale sono paragonabili al TASSO,animale che ha abitudini simili alle L O R O Ladri ORganizzati Onnipotenti.Il simpatico e intelligente animale? (non per niente accetta come solo inquilino, nella sua tana,solo la VOLPE)scava delle bu che riempie con le sue defecazioni che concimano la terra.Le buche riempite della merda L O R O sono invece altissimamente tossiche e nocive....possano morire coi miasmi della copromateria da L O R O generata!!!

ezio g., milano Commentatore certificato 27.01.12 05:57| 
 |
Rispondi al commento

Caro beppe,riusciremmo a saper qualcosa sull'organismo sovranazionale MSE meccanismo di stabilita' europea a cui abbiamo appena dato 175miliardi di euro,non puo' essere indagata da nessun tribunale,che non puo' neanche chiedere nessuna documentazione.oggi questo organismo responsabile della nostra crisi ha elargito alle banche europee 500 miliardi di € e noi per finanziarlo abbiamo fatto questa maledetta finanziaria.

davide b 22.12.11 21:10| 
 |
Rispondi al commento

Solo un piccolo pensiero rivolto alle 1002 vittime e decine di migliaia senza tetto per il tifone che qualche giorno fa si è abbattuto selle Filippine. Ci fosse stata una testata che lo abbia almeno menzionato.
Buona giornata a tutti!!!

Cristiano Angeletti, Krabi, Thailandia Commentatore certificato 22.12.11 03:54| 
 |
Rispondi al commento

MI SAPETE SPIEGARE PERCHE' NESSUNO PARLA DELLA MSE IL MECCANISMO DI STABILITA' EUROPEA,QUESTO ORGANISMO SOVRANAZIONALE ALLUCINANTE?

davide bacchione 22.12.11 02:07| 
 |
Rispondi al commento

Buona sera,sono residente in Valle dAosta da venti anni ma milanese di nascita. Evidentemente il craxismo ha attecchito anche tra le montagne. Pensate che nonostante questa bella crisi c'è chi ancora usa i soldi dei contribuenti per un passaggio televisivo. La regione ha infatti stanziato UN MILIONE di euro per mandare Courmayeur in diretta il 31 dicembre non sò su quale canale RAI (scusate ma non guardo la tv). E' bello vedere che tutto cambia ma rimane lo stesso! Ciao.

paolo braga 21.12.11 23:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spedita al Presidente Giorgio Napolitano il 21 dicembre 2011
Italia Stato schiavista?
Egregio Presidente, Il titolo di questa lettera sembra forte ma non lo è; da troppo tempo assistiamo all’aggressione, svilimento e annullamento della nostra Carta Costituzionale, e dei nostri diritti. Con la Legge elettorale nota come “Porcellum”, ci hanno privato della libertà di scegliere i nostri rappresentanti politici. Una manciata di eletti scelgono e gestiscono un migliaio succubi e riconoscenti onorevoli, che decidono la vita di oltre sessanta milioni di persone.
La manovra economica di Monti, serve, dicono, per salvarci dal default causato dalle varie Lehman Brothers, che con le loro tossiche speculazioni, hanno mandato in crisi l'economia mondiale, bloccando le banche quindi il credito alle imprese.
Ma nel nostro Paese, per fronteggiare questa crisi, non si è scelta la via giusta e corretta di far pagare il disastro a chi l’ha prodotto, cioè alla speculazione finanziaria, che continua imperterrita a far danni, succhiando risorse e indebitandoci sempre più, ma, stucchevolmente, si è scelto di far pagare la crisi alle vittime e ai più deboli; e tutto questo con la sua benedizione caro Presidente. Proprio Lei che, quando era nel PCI, con lucidità e passione, spiegava al popolo italiano quali erano le contraddizioni del capitalismo e cosa c'era alla base dello sfruttamento dell'uomo sull'uomo.
Ma il peggio (forse) arriva ora: con Monti ci siamo scoperti anche moderni schiavi, infatti, milioni di lavoratori, eufemisticamente chiamati precoci, ma spesso bambini, cioè i nati negli anni ‘50-’60-‘70, nelle intenzioni del governo, dovranno lavorare, finché morte non li colga.
Schiavi moderni che lavoreranno più dei loro padri, andati in pensione con 35 anni di contributi; e lavoreranno anche più dei loro figli, che difficilmente matureranno i contributi per la pensione di anzianità.

Ivano Dorizza 21.12.11 21:09| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
trovo illuminanti i post che leggo di tanto in tanto nel tuo blog.
Ti vengo spesso a trovare in questo "bar" per i motivi di tutti credo: interesse, curiosità e poi perchè tu almeno le cose le dici per come sono e non fai tanti giri di parole.
Attualmente vivo di sogni, sono un artista e vivo creando le mie opere. Sono uscito dal sistema due anni fà e sono felice. Credo che le persone siano buone e che il movimento cinque stelle a breve prenderà sempre più forza cosicchè i post muteranno e le persone avranno meno ma saranno più felici. UN caro saluto e buone feste Beppe.
Marco

Marco Baj 21.12.11 16:57| 
 |
Rispondi al commento

DIVIDE ET IMPERA.

-----------------------------------------

"I partiti hanno mangiato e bevuto fino ad ora, e continuano a farlo con i finanziamenti pubblici e i vitalizi, ma il conto lo vogliono lasciare agli altri. Non si fa così. Prima si spiega alla Nazione dove sono finiti i 1900 miliardi di euro di debito contratti a nome nostro, quali benefici ne abbiamo avuto noi e quali loro."

-----------------------------------------

AZIONE LEGALE COLLETTICA CON RICHIESTA DEI DANNI?

-----------------------------------------
"E' necessaria una Norimberga pubblica della classe politica con un calcio in culo al posto delle forche."
-----------------------------------------

CALCIO IN CXLO E "RESTITUZIONE DEI SOLDI",SIA CHIARO!

AZIONE LEGALE COLLETTIVA CON RICHIESTA DEI DANNI?

Il tessuto sociale è del tutto frastagliato,gli uni contro gli altri per un migliore controllo,gli uni contro gli altri per non far serrare i ranghi alla gente,quella gente che s'è scassata er caxxo de subì!

Quella gente siamo noi a doverla compattare tramite questa caxxo di rete che dite sia il futuro!

Siamo noi che dobbiamo essere bravi a parlare e a "condividere" con gli altri i nostri malumori.

I PROBLEMI SONO GLI STESSI,LE CAUSE PURE,UNIAMO LE FORZE E ROMPIAMOGLI IL CXLO!

La massa quando gli parli degli sprechi ha orecchie giganti,ma non si possono solo dare notizie,serve anche qualche caxxo di soluzione!

Se tagliamo gli tutti gli sprechi,tipo caccia bombardieri,soldi ai partiti,privilegi della casta,e altri,lo Stato Italiano si rimette dritto in pochi mesi,non anni,ma mesi!!!

Potrebbe valere la pena fare una azione collettiva condivisibile da tutti!

Ne prendiamo una come partenza e partiamo con il chiedere i danni!

Dico sempre le solite cose,lo so,ma mi sembra che il post di oggi dica questo.

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

p.s.

Dottore,ci vediamo per gli auguri,di Natale?

Di Natale ne sarebbe contento!

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.12.11 16:21| 
 |
Rispondi al commento

Ieri 21 dicembre in diretta su radio tre a primapagina, sono stato il primo ad intervenire in diretta ed ho accusato Intesa San Paolo Corrado Passera di avere nascosto alla Magistratura di Ragusa il c/c 10/645629 di Campo Innocenza Maria e di non avere risposto agli inviti della Banca d’Italia di chiarirsi con la cliente e con l’Autorità Giudiziaria, come mi è stato comunicato dal dott. Roberto Traini direttore di Divisione Banca d’Italia di Torino.
Ho anche chiesto: quale fiducia possiamo avere in questi personaggi che sono al Governo?
Prego tutti voi di recuperare la registrazione della trasmissione e di pubblicarla, in quanto mi hanno sfumato ed il giornalista mi ha dato una risosta completamente diversa a quella cui era la mia domanda.

Ho anche lanciato lo stesso appello in diretta su Radio Padania il 18 pomeriggio ed il 19 mattina, ma non ho ricevuto nessuna risposta.

Damiano Nicastro 21.12.11 08:50| 
 |
Rispondi al commento

LENIN mi pare proprio un romano deficiente!

ivana modena 20.12.11 09:36| 
 |
Rispondi al commento

leggiti questo !!!!

pasquale lapenta 20.12.11 09:06| 
 |
Rispondi al commento

....Un sogno!
http://pinoz6700.blogspot.com/2011/12/un-sogno.html#links

Giuseppe D., CAGLIARI Commentatore certificato 20.12.11 07:35| 
 |
Rispondi al commento

Quanto è stato scritto è esattamente quello che sta succedendo, se si continua a parlare di crescita si percorre una strada con lo sbocco su un precipizio.
Ho scritto un libro composto da tre parti interdipendenti dal titolo "La deriva fallimentare del capitalismo - I Dialoghi di Azubevoci - Lumesìn".
Il libre si può scaricare gratuitamente dal mio sito o vi posso inviare i file completi chiedendomeli a questo indirizzo e-mail: ;
Chi voglia acquistare il libro cartaceo lo troverà andando inserendo la1° parte del titolo nella casella in "La vetrina" del sito servizio di stampa e vendita offerto da Repubblica&Espresso Editori.
In questo libro dopo avere elencato le cause che stanno portando il capitalismo verso la sua fine(almeno si spera) e ipotizza nuove soluzioni per un vivere civile futuro.
Scritto con la forma del dialogo dove i nomi sono ricavati da interposizioni di vocali e consonanti.
Il libro è aperto agli interventi dei lettori, che verranno inseriti circa ogni settimana nella versione sul mio sito a firma Fra Aze, mentre circa ogni tre mesi ad ogni nuova edizione che verrà stampata.
Penso che il libro possa essere utile a questo dibattito iniziato oggi qui sul Blog di B.Grillo.
Ogni ritardo in un cambiamento radicale dell'Economia,
può arrecare a tutto il nostro pianeta.
Innanzi porre primariamente l'Etica, senza la quale tutto va in rovina. Quindi invece di ricercare la crescita(del PIL), va ricercata con risparmio ed eliminazione degli sprechi, la miglior possibile qualità della vita.
Vanno sostituite tutte le forme di democrazia con la sola vera e concreta democrazia la "DEMOCRAZIA DIRETTA".
Ci vuole un valore unico mondiale di valuta e evitare fare in modo che le speculazioni siano ricordi del passato. Eliminare il denaro contante, e inserire una sicura tracciabilita e formare una rete di banche cooperative, che offrano ai cittadini il servizio delle carte ad un costo adeguato


F.Nicolas C., SAN GIOVANNI BIANCO Commentatore certificato 19.12.11 21:16| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti, sono completamente d'accordo con l'articolo in questione, qui si parla da mesi, anzi anni di qualcosa che non esiste, l'economia di cui parlano i telegiornali è aria fritta, tutti a dare come unica soluzione la crescita, ma secondo chi si può crescere all'infinito e alla fine estinguere il proprio debito pubblico, la verità è che non c'è soluzione, l'unica è uscire del tutto dagli schemi dell'economia come la conosciamo oggi, non pagare un bel nulla del debito ai mercati, che si fottano come purtroppo ci fotteremo noi che perderemo sempre più diritti, ma tanto con sta scusa della crisi già ce li stanno levando, tra poco arriveremo a pensionarci a 80 anni, vedrete che si arriverà, perchè non cresceremo mai abbastanza da estinguere il debito, è totalmente impossibile, e infine cercate di ridurre al minimo i consumi, per due motivi, il primo curarsi dal consumismo che ci hanno imposto negli ultimi decenni e soprattutto per non tirare ancora avanti sta farsa, falliamo in santa pace, ma diritti dal punto di vista non economico, ma umano non sono più disposto a cederne. Un saluto enorme a Beppe, sei un grande uomo.

Simone Buia 19.12.11 18:37| 
 |
Rispondi al commento

Forse sono un alieno ! E'trascorso un secolo da quando Tesla ha messo a punto un motore magnetico e forse è giunto il momento di tirarlo fuori.
Pensate come cambierebbe improvvisamente tutto. Bello vero?
Non ci crederete, ma è già dietro l'angolo...sta arrivando...SARA' UNA RIVOLUZIONE EPOCALE e SARA' MADE IN ITALY !

vincenzo pintagro, palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.12.11 18:32| 
 |
Rispondi al commento

"Ciao Beppe,
non sono un economista ma credo di poter avere delle idee: il pericolo che
avverto non è la crisi in sè, ma la mancanza di un vero progetto per
uscirne fuori(si parla tanto di crescita). Una poltica solo di tagli e
aumento di tasse non può essere la sola medicina. Quindi azzardo a
proporre:
a) porre un tetto massimo alla vincita singola del superenalotto: max €
5.000.000 per concorso, la somma eccedente ridistribuita come ricchezza per
aumento pensioni, stipendi, incentivazioni all'occupazione, ricerca
ec...;
b) disincentivare i contratti a termine alzando la tassazione e provvedendo
solo in casi di necessità aziendali: sostituzione maternità, sostituzione
ferie, ecc..;
c) incentivare le assunzioni a tempo inteterminato con l'abbassamento
significativo della tassazione per ogni dipendente assunto a tempo
indeterminato: se in una azienda si scoprirà il "nero", chiusura
dell'attività per tre mesi la prima volta, se recidiva 6 mesi e fino
alla
revoca della licenza.
Avrei tante altre cose da scrivere, ma credo che l'importante avere
almeno
un'idea.

Giuseppe Strazzeri

Giuseppe Pippo Strazzeri, Catania Commentatore certificato 19.12.11 17:01| 
 |
Rispondi al commento

Non illudiamoci. Welfare, diritti, privilegi, mobilità sociale, pensioni, tempo libero, viaggi, fragole a Capodanno, arance d’estate… tutto ciò esiste da un centinaio d’anni o poco più.
Per 250 mila anni l’uomo ne ha fatto a meno.
Poi abbiamo trovato un forziere pieno d’oro (nero), in cantina. Con un po’ di ingegno lo abbiamo speso per questo e per quello e ci siamo convinti: possiamo fare di tutto, avere tutto, lavorare per un po' e vivere di rendita fino a 100 anni, costruire grattacieli, andare alle Maldive, mangiare in 7 miliardi, crescere all’infinito… Chi mai si preoccuperebbe di lasciarne un po ai figli, ai nipoti di quell’oro (nero)… ho diritto di vedere le Maldive o no?
Ma…ma… il forziere è quasi vuoto! Ma no… ci sono ancora un bel po’, un sacco di monete! Si, dai, tra le assi del baule e poi… anche per terra, solo bisogna scavare un po’… Ma ci va tempo e un bel po’ di quelle monete le stiamo spendendo per comprare pale e picconi, per scavare più a fondo e poi si fa un bel po’ di fatica e a forza di scavare si è fatta una polvere terribile e ora che ci penso fa anche un bel po’ caldo…
Anche al piano di sopra intanto qualcosa non va. Chissà come mai le cose non girano più bene ora. C’è chi parla di spread, di subprimes, di crescita…si scervellano a trovar soluzioni. Ma non capiscono bene. Della cantina non si preoccupano. Già il loro bisnonno, Adamo Smith aveva detto di non preoccuparsi, che tutto va bene comunque. Già ai sui tempi l’enorme potenza del carbone e del vapore oscurava l’esperienza umana di millenni. E lui aveva il nome del primo uomo e come lui pensava di essere in un paradiso terrestre, ma senza mela proibita. Lo zio Malthus aveva fatto qualche obiezione, ma a bassa voce ed i loro nipotini, oggi, al FMI, alla Bocconi, dicono che si può crescere per sempre. Cosa vuol dire che la natura ci dice che è impossibile? Stiamo parlando d’altro! Stiamo parlando di Btp, di spread, di moneta! Che c’entra la natura? Una soluzione si trova sempre...o no?

Marcello Corongiu 19.12.11 13:41| 
 |
Rispondi al commento

welcometo: http://www.netetrader.com
The website wholesale for many kinds of fashion shoes, like the nike,jordan,prada,****, also including the jeans,shirts,bags,hat and the decorations. All the products are free shippin, and the the price is competitive, and also can accept the paypal payment.,after the payment, can ship within short time.
free shippingcompetitive priceany size availableaccept the paypal
===== http://www.netetrader.com =====


jordan shoes $32nike sho $32Christan Audigier bikini $23
Ed Hardy Bikini $23Smful short_t-shirt_woman $15ed hardy short_tank_woman $16Sandal $32christian loubo utin $80
Sunglass $15
COACH_Necklace $27handbag $33AF tank woman
$17puma slipper woman $30

===== http://www.netetrader.com =====

===== http://www.netetrader.com =====

===== http://www.netetrader.com =====

xiao l., dsfkjsdhu Commentatore certificato 19.12.11 12:44| 
 |
Rispondi al commento

Sig.r Presidente del Consiglio I PROVENTI DELLE TASSE NON POSSONO ESSERE GIRATE ALLE IMPRESE. SE VUOLE IL RILANCIO DELL’ECONOMIA LO STATO PAGHI LORO I 70 MILIARDI PER FORNITURE E SERVIZI RESI E DIMINUISCA IL DEBITO.

PER SALVARSI LE BANCHE HANNO TRE POSSIBILITA’,AUMENTARE I LIVELLI DI CAPITALE, VENDERE ATTIVITA’ (AUTOSTRADE- IMMOBILI) O RIDURRE I RIFORNIMENTI AL CREDITO. La scelta è, allo stato attuale, la terza che arriva a distruggere l’industria (aiutati dall’atteggiamento di troppi imprenditori con il lavoro nero - con l’evasione- con l’esportazione di capitali e delle aziende stesse ). Mi perdonino tutti quelli che stanno lottando con tutte le forze per mantenere la produzione in Italia e che si preoccupano dei propri dipendenti, spesso mettendo a repentaglio azienda,casa e tutti i propri averi. E’ corretto che lo Stato prenda i soldi dalle pensioni e li giri alle imprese per il rilancio. Penso proprio di no. I soldi debbono essere utilizzati tutti per la diminuzione dell’indebitamento. L’Italia non può permettersi regalie alle imprese.

Orlando Masiero 19.12.11 12:03| 
 |
Rispondi al commento

A queste però , PER IL RILANCIO PRODUTTIVO DA TUTTI AGOGNATO, debbono essere pagate dallo Stato, Comuni ecc. i 70 miliardi per i debiti contratti a seguito di forniture, servizi e costruzioni. Prima di strangolare il paese spendendo in nuove infrastrutture si provveda alla diminuzione delle tasse creando un fondo su cui vanno calati tutti gli immobili statali non utilizzati e il valore complessivo diviso in quote da dieci euro : creare liquidità con questa garanzia . Non servono complesse manovre, aste ecc che alla fine arrivano solo a svendere il patrimonio e a non renderlo immediatamente disponibile . Esso deve essere trasparente disponibile, liquido e alla portata di tutti, con quote con-cambiabili con titoli di Stato. Una manna che consentirebbe di abbassare le tasse e a ridurre il debito pubblico in titoli .

Orlando Masiero 19.12.11 12:02| 
 |
Rispondi al commento

Invece, i cittadini , che non dispongono di sistemi di veto e di difesa, vengono in questi giorni ingiustamente salassati. Convinti che subiranno senza reagire. Con la manovra le famiglie vengono tartassate e le loro entrate ridotte a redditi da fame . Questo con un’evasione quintuplicata dal 1982 , con pensioni d’oro che superano il milione di euro, con una spesa per la politica gigantesca, con sprechi immensi. La crisi odierna ascrivibile ai troppi debiti contratti e ad una intossicazione da mutui sub-prime e prodotti finanziari derivati. La finanza allegra sta cercando soggetti a cui far pagare per questi funghi velenosi, anziché portare tra le perdite questi asset; perchè vorrebbe dire diminuire gli stipendi stratosferici dei propri dirigenti e i dividendi agli azionisti, ……… meglio punire i risparmiatori, che dai
BOND ARGENTINA, PARMALAT ecc, non hanno ancora tratto lezione . Perché non arrivano quelle regole per eliminare le vendite allo scoperto, le obbligazioni strutturate CDO, i derivati, i mutui sub prime, ecc. (il castello dei debiti) , che nulla hanno a che fare con il risparmio, il progresso, l’economia, la sana gestione di popoli. Strumenti che ingenerano bolle che puntualmente scoppiano portando a disastri finanziari e monetari dagli effetti devastanti troppo spesso socializzati ( non si comprende

Orlando Masiero 19.12.11 12:01| 
 |
Rispondi al commento

PERCHE’ DAL GOVERNO NELLA MANOVRA VIENE PREVISTA ANCHE LA FACOLTA’ DELLO STATO DI CONCEDERE GARANZIA IRREVOCABILE SULLE PASSIVITA’ DELLE BANCHE ITALIANE?). Chi ha intossicato le banche con i prodotti virtuali e fatto perdere migliaia di miliardi ai risparmiatori, oggi ritira gli investimenti dall’Italia e dall’Europa (denaro stampato privo di un valore collaterale) per mancanza di fiducia. Arrivano poi le agenzie di rating che declassando e fanno volare gli spread. Questo è il modo per presentarci il conto su una montagna di debiti loro di cui non possiamo continuare a subire passivamente. Ecco perche alla BCE deve essere dato il ruolo di istituto di prestatore di ultima istanza. Salutare per l’Europa se l’ISTITUTO decidesse di allineare il tasso di sconto a quello americano portandolo allo 0,25: si avrebbe per reazione una diminuzione del valore nominale dell’Euro . La decisione porterebbe liquidità alle banche e le imprese diverrebbero supercompetitive nelle esportazioni. L’incendio in Italia non si spegne con l’ennesima manovrina (pesantissima solo per il reddito fisso ) in corso ,con i cittadini compressi da tasse e tributi che debbono pagarsi i servizi ; con le tasse gli dovrebbero essere resi.
Il governo anziché tagliare i privilegi (5MLD*), limare i costi (11MLD*), evitare gli sprechi (27 MLD*),eliminare l’evasione fiscale (120 MLD*) con la tracciabilità corta, preferisce far cassa con le pensioni, obbligando gli anziani a rimanere al lavoro e non offrendo ai giovani disoccupati opportunità.

Orlando Masiero 19.12.11 12:00| 
 |
Rispondi al commento

Capitali e i risparmi dovrebbero essere utilizzati per investimenti produttivi (farmaceutica fine, fibre di carbonio,fibre ottiche, ADSL veloce ecc) per il rilancio del mercato del lavoro, vengono invece , immobilizzati sul mattone (con seimilioni di abitazioni invendute e centinaia di migliaia di opifici inutilizzati ) , su infrastrutture discutibilissime , o nascosti all’estero .
Pensiamo all’esecuzione dei lavori inderogabili: fognature, sistemazione degli alvei dei fiumi a protezione del territorio, acquedotti, sistemi di depurazione, prestando la necessaria manutenzione ordinaria alle infrastrutture esistenti, ….DIMEZZANDONE I COSTI; che resterebbero comunque sempre più cari della media europea.
Per la manovra Il prodotto interno lordo è destinato a calare di due punti percentuali, con una perdita consistente di posti di lavoro; condannando Il paese a passare dalla RECESSIONE alla DEPRESSIONE.
Per risanare il bilancio dello Stato si doveva procedere con
TAGLI ; dalle auto blu agli stipendi dei dirigenti-deputati;
LOTTA EVASIONE FISCALE che con gli strumenti tecnologici attuali a disposizione non avrebbe motivo di esistere ;

Orlando Masiero 19.12.11 11:57| 
 |
Rispondi al commento

Un provvedimento, retroattivo, di tagli alle pensioni e VITALIZI che superano i millecinquecento euro sarebbe stato EQUO (applicando il calcolo contributivo per tutte le pensioni in essere garantendo un minimo di 1500 Euro netti). Si è preferito toccare chi fatica ad arrivare a fine mese, togliendo l’indicizzazione ai pensionati, introducendo l’ICI irrobustita dall’aumento delle rendite catastali del 60%, mentre per le banche l’aumento è solo di un terzo pari al20%. Il presidente di Banca D’Italia afferma che le tasse hanno raggiunto il 45 % del PIL, solo che tanti non le pagano, e i soliti noti sono chiamati ad esborsi maggiori, inaccettabili.
Con un puro spirito patriottico, negli ultimi mesi del 2011, sono stati fatti espratriare 400 Mld. in Svizzera e in Germania e una fila di imprese , lasciando alla popolazione debiti , tasse . Altre ragioni del perché incombe sul paese il pericolo default .

Orlando Masiero 19.12.11 11:57| 
 |
Rispondi al commento

E siamo sempre Li, a parlare di complotti, di illuminati, e di grosse Famiglie banghieri.
Si io ci credo,
E so che non ne possiamo uscire ..
no non sono arreso però..
;)


Economia inesistente
è il miglio post, complimenti a chi lo ha scritto, il sig Grillo o chi per lui. Stiamo tagliando il ramo su cui siamo seduti, sarebbe meglio dire stanno tagliando il ramo su cui sono seduti, purtroppo su quel ramo siamo seduti anche noi.
Questo gesto folle è dettato da ignoranza, avidità, illusione. avidità, perchè coloro che tagliano il ramo, lo fanno perchè vogliono possedere tutte le richhezze a qualunque costo, Ignoranza perchè non conoscono nè capiscono neanche lontanamente il valore e la bellezze della vita, illusione perchè si illudono di essere immortali e che tutto sia permanente.

Brus Brus 19.12.11 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Non si puo creare la globalizazione dei mercati per rissollevare le nazioni che non sapevano cosa voleva dire mercato., che non hanno mai avuto, mercato interno, e internazionale. senza pagarne di cosequenza lo scotto. noi italia ed europa non abbiamo mai preso quelle misure di una pur minima concorrenza,sapendo a priori che a breve tempo avremmo perso il nostro mercato interno. tutti questi caproni politici non anno mai preso le misure necessarie per non essere travolti dalla imponente.., concorrenza che puntualmente si e affacciata alle nostre porte.eppure una cosa cosi semplice, ed elementare concorrenza non a mai allarmato nessun politico italiano e men che meno i nostri governanti e neanche il presidente della repubblica a lanciato direttive per poter vagliare la forte concorrenza che veniva dai paesi del terzo mondo che noi giustamente abbiamo dato per farli crescere.dando ad essi, i nostri migliori tecnici. senza che noi muovessimo un solo dito per metterci al passo.., della concorrenza senza limiti, di questi paesi.ben sapendo a priori che ci avrebbero sommerso con prezzi stracciati bloccando cosi quasi tutte le fabbriche stabili ed emergenti del nostro paese.in questo semplice contesto i nostri politici anno approfittato di questo commercioa costo minimo per fare i loro singoli affari a danno di tutta la collettivita italiana.

armando crocicchio (armando crocicchio armaghedon.), milano. Commentatore certificato 19.12.11 04:05| 
 |
Rispondi al commento

Completamente d'accordo! Non significa essere "Cassandre" nel vederla a questo modo: è la verità, che NON ci vogliono dire. E' la deduzione logica a cui tutti siamo arrivati. Si, a questa deduzione ci arrivano quelli che hanno "faticato" per tirare avanti. Quelli che sono ricchi, quelli che fanno i soldi con la specupazione e sono invaghiti della loro abilità di fare soldi hanno il prosciutto davanti agli occhi, e... magari pensano di fondare un partito... dei "magnaccioni"!

HappyFuture 18.12.11 22:00| 
 |
Rispondi al commento

Lavoriamo al servizio del nulla. Il motore si sta surriscaldando.

Complimenti per il post !!

diamante blu 18.12.11 18:23| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei suggerire a Monti un modo molto semplice per far pagare a tutti le tasse. Basterebbe imporre la fiscalità sui risparmi e investimenti cumulati in un anno dalle banche, istituti finanziari, etc... applicando semplicemente le aliquote di riferimento. In questo modo credo non fuggirebbe nessuno, intendo i soliti furbi. Facendo così i cittadini avrebbero più disponibilità di denaro per vivere dignitosamente e ci sarebbero più risorse per il welfare.

Egisto D., Fonte Nuova (RM) Commentatore certificato 18.12.11 17:29| 
 |
Rispondi al commento

consigli , da un ragazzo rientrante nella categoria di ragazzo 26 anni (non lavora – non studia) ormai da un pò di tempo dopo aver lavorato con la pubblica amministrazione.
Dopo questo brevissimo accenno si parla tanto del pareggio di bilancio rilanciare l'economia non toccare i redditi bassi è medi, ma nemmeno tartassare chi da lavoro ( i ceti più ambienti), ma come uscirne fuori?


Entrate per eliminare il debito attuabili all'istante: NUOVE

– Tassa di 0,1 centesimo di euro per CD (siano l'oro vergini, di artisti, programmi o altro.)
solo di CD vergini ne sono stati venduti 2 miliardi nel 2010

– Tassa di 0,1 centesimo di euro per ogni pacco di sigarette.

– Tassa di 0,1 centesimo di euro (per ogni litro o altro) sulle bevande non alcoliche compresa l'acqua imbottigliata, venduti in in Italia 12,5 miliardi di litri/ anno.

– Tassa di 0,10 centesimo di euro / 1 euro e IVA al 21% su cellulari - video giochi / elettronica. Basti pensare che nel 2010 i cellulari venduti sono stati 1,1 miliardo.
– Tassa dai 200 a 1000 euro anno per i possessori di piscine, verificando soprattutto i possessori di cascine ma anche piccole case di campagne che costruiscono abusivamente tali opere senza pagare i costi di gestione (collegandosi abusivamente a pozzi abusivi).
– Per gli evasori multa di 2/5 della somma da pagare in origine + interessi.

Abbattimento costi pubblica amministrazione, attuabili in brevissimo tempo:

Lo stipendio medio di un dirigente della Pubblica Amministrazione è di 70.000 Euro l'anno, per difetto ad essere modestissimi quindi quasi 6000Euro al mese! Altro che Presidenti è Onorevoli .
Compiti, obbiettivi è rendimento discutibili.

Tagliare del 40% lo stipendio azzeramento ho quasi dei premi in vari progetti, fanno solo il l'oro lavoro, non dimentichiamoci.
- Uno stipendio di 3000Euro al mese netto penso che sia molto ma molto dignitoso!
Usare il risparmio avuto da questo spreco per aumentare gli stipendi dei semplici dipendenti pubblici sopr

alfonso a 18.12.11 16:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono d'accordo sull'analisi che ormai il mondo si sta reggendo su una economia che non esiste, l'economia reale, quella direttamente correlata al mondo fisico come l'agricoltura, l'industria, prodotti e servizi ormai e' solo una piccola frazione del totale, tutto il resto e' cio' che si chiama finanza, ovvero di fatto si tratta nient'altro che di SCOMMESSE... un'economia basata sulle scommesse, allora passiamo direttamente alle lotterie o ai cavalli che almeno sono piu' divertenti... poi tutta 'sta storia del debito e' un siparietto, in passato i nostri titoli pubblici potevano benissimo permettersi di pagare interessi del 20% o 30% e nessuno ha mai avuto dubbio che lo stato fosse in grado di ripagare e ha sempre ripagato tutti infatti, adesso al 6% si prevede il fallimento. Si prevede o si vuole? E chi ci guadagna? E' un po' diverso il discorso...

Saluti,
Stefano

Stefano 18.12.11 14:50| 
 |
Rispondi al commento

L’equità del governo Monti è proprio Orwelliana: “Tutti gli animali sono uguali, ma alcuni sono più uguali degli altri”.

Se lo scopo del governo tecnico è riguadagnare credibilità a livello europeo chiedendo sacrifici all’intero paese, deve assolutamente iniziare lui a “sacrificare qualche mucca sacra”. Non si può risanare un’economia disastrata mantenendo dei parassiti: bisogna fare pagare le frequenze TV a Berlusconi, bisogna fare pagare l'ICI/IMU alla Chiesa, bisogna ridurre sia il numero che il compenso dei parlamentari.

Bisogna farlo ora, domani sarà troppo tardi.

Gianluigi Scanferlato Commentatore certificato 18.12.11 12:34| 
 |
Rispondi al commento

Scriverò una cazzata, ma secondo me la soluzione è semplice: basta che gli Stati possano stampare moneta. Gli Stati, non le banche centrali. Tanta moneta quanto basta, nè troppa nè troppo poca.
Troppo semplice? Sarà, ma spesso le cose più semplici sono quelle giuste.

Fabio Cossettini 18.12.11 09:18| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe.. a proposito di buche.. ti invio il nostro "La Fossa"..

Leggendo il post mi ha percosso un brivido..

Buona visione e alla prossima,

Massimiliano

massimiliano d'agostino 18.12.11 01:29| 
 |
Rispondi al commento

Crescità significa aumento del PIL.
Il parametro "crescita" è stato scelto dalle banche d'affari creditrici degli Stati quale misura del benessere degli Stati stessi. In realtà la crescita non misura un bel niente, é solo un parametro imposto dai creditori per garantirsi l'esigibilità degli interessi da pagare sul loro credito.
La truffa riesede nel fatto che questo "monte credito" è fatto IN GRAN PARTE da denaro senza valore reale stampato DA BANCHE PRIVATE.
Noi paghiamo interessi su un debito costituito nella sua stragrande parte da carta straccia.
Nel caso specifico dell’Italia, la parte di debito reale deve farsi risalire al 7 febbraio 1992 quando, durante il VII governo del gobbo malefico Andreotti, su proposta dell'allora Ministro del Tesoro Guido Carli già governatore della Banca d’Italia, fu approvata una Legge (la n. 82 del 7 febbraio 1992) che stabilisce che la decisione sul tasso di sconto è di competenza esclusiva del Governatore e non deve essere più concordata di concerto con il Ministro del Tesoro. Questo tradotto significa che da quel momento la Banca d’Italia finisce di essere la Banca dello Stato Italiano e che quel Governatore e quelli che gli sono succeduti, altro non sono che banchieri di una banca privata della quale lo Stato Italiano è un semplice azionista.
Per questo, ciò che ha combinato banca Italia S.p.A dal 7 febbraio 1992 ad oggi NON RIGUARDA PIU’ I CITTADINI ITALIANI!

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.12.11 00:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi ha molto intrigato quel 'qualcuno mi svegli'. E' vero tutto quello che dici, tanto che ogni tanto a mò di Bibbia mi rileggo il tuo libro che riporta i vari spettacoli a suo tempo messi in scena. Parlavi di Parmalat, del crack americano, del crack europeo ecc. ecc. Ti hanno dato del 'matto' ma avevi ragione. Ecco: bisognerebbe fermarsi e riflettere per cercare di digerire quanto ci è capitato così velocemente in questi almeno ultimi 20 anni. Paragonarli a quanto capitò tra il 1922 ed il 1942 è troppo facile e non è esaustivo. Magari lo si potesse fare!!! Oggi è molto peggio. Ascoltare personaggi come Pietro Ichino che vaneggiano situazioni tipo la Danimarca, senza tenere conto che siamo in Italia, è fuorviante così come è fuorviante ascoltare Marchionne, Monti, Bersani, Angeletti e il suo analogo 'capo' della CISL. La realtà va guardata asetticamente come una fotografia. Siamo commissariati dall'Europa e se non ottemperiamo a quanto richiesto, non ci presteranno il danaro per rinnovare il nostro debito pubblico: ben 200 mld (miliardi di euro) nel 2012. Quindi a 90 gradi e zitti che la vasellina costa!!!!!
Se poi dovesse saltare l'euro (non credo che la Francia, la Germania e gli USA lo permetterebbero), avremmo perso tutto e staremo come la Grecia, ovvero con una mano davanti ed una dietro. Basta!!!! Andiamo a riprenderci i nostri danari da chi ce li ha rubati, da chi ha evaso il fisco, da chi non ha pagato contributi e quant'altro ai propri dipendenti, da chi ha delocalizzato le proprie attività, da chi esporta il lavoro in Cina e vende i prodotti in Italia come fossero stati lavorati qui. Basta con l'antipolitica poichè la politica ha fallito il suo compito a causa dei propri rappresentanti assolutamente nulli e/o collusi con la malavita.
Dai Beppe, ce la puoi fare... Daje ggiù... sò tutti froci!!!!

Maurizio Bonardo 17.12.11 23:13| 
 |
Rispondi al commento

è ovvio, altro che cimici e mosche: l'animale + stupido al mondo resta l'uomo...
...anche i furbi plutocrati oligarchi che Comandano e decidono sempre anche se spendono i soldi che ci derubano(monti è il nuovo vampiro) faranno tutti la nostra stessa fine...

simone 17.12.11 20:32| 
 |
Rispondi al commento

Un post mi ha dato un' idea...

se le cose si metterano peggio di così, come resettare il sistema? Ripartendo da zero?
Se tutti diventeremo molto più poveri, come miglioreremo l' ambiente in cui viviamo?

Semplice, basta abbattere le linee elettriche, e puff, si azzera tutto. Banche, stato, tasse ecc ecc
Si ritorna indietro di 100 anni, ma chi lo dice che staremmo peggio?
Forse i primi anni sarebbe un incubo, ma col passare del tempo, tutti noi varremmo di più

Cosimo Giannone 17.12.11 20:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

S'invoca tanto la crescità quale soluzione per la crisi. Si fa questo ben sapendo che la crescità non è affatto la soluzione. Questa crescità che tanto s'invoca è infatti esclusivamente dettata dall'esigenza di pagare dei creditori - meglio definibili come creatori del debito - la qual cosa, oltre ad essere aberrante e perversa, nulla a che fare con la soluzione che va cercata invece dentro il concetto di sviluppo. Lo sviluppo è infatti intimamente legato al progresso, inteso come miglioramento della condizioni di vita della gente, condizioni di vita che dipendono perlomeno da 5 variabili: equità, armonia sociale, salubrità, cultura e prosperità.
Come si può, dunque, spacciare il concetto di crescita economico-finanziaria come soluzione dei problemi che angustiano la vita gella gente? Semplicemente non si può!
Bisogna invece promuovere lo sviluppo mettendo così al centro l’Uomo e le sue vere esigenze.
Non v'è infatti alcuna prospettiva di prosperità laddove mancano l'equità, l'armonia sociale, la cultura e la salubrità e chi crede di risolvere i problemi con il perseguimento di una crescità slegata dal concetto di sviluppo o è un pazzo, oppure è in malafede!

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.11 18:58| 
 |
Rispondi al commento

E' tutto incredibilmente vero che fa paura leggerlo... ma in fondo in fondo questo crack del pianta è la giusta medicina e ripensandoci bene mi da sollievo... quasi lo aspetto con ansia. Sono stanco di vivere come in "The Truman Show"


CHIESA: La prima Mafia in Italia;
STATO: La senconda Mafia in Italia;
POLITICA - LA GRANDE FINANZA - BANCHE: La Terza Mafia in Itala;
GIORNALI E TELEVISIONE: La Quarta Mafia;
Tutti questi soggetti chiedono sacrifici ai cittadini che con 1000 salti mortali riescono a vivere quasi dignitosamente, lavorando anche 15/16 ore al giorno e forse anche 7 giorni su 7. Poi si presenta un signore di 85 anni che nella sua vita non ha mai lavorato, e vissuto nel lusso a sbafo, pensate è entrato come deputato 70 anni fa si è fatto assumere dallo stato senza concorso raccontando MINCHIATE alle persone, e dice: L'ITALIA C'E' LA FARA', L'ITALIA E' IN GRADO DI USCIRE DA QUESTA CRISI CON LE PROPRIE GAMBE, CON IL SACRIFICIO DEGLI ITALIANI.
Ma il presidente della Repubblica non è un cittadino italiano?... Ma il capo del Governo non è un cittadino italiano?... Ma tutti i funzionari, Magistrati alti dirigenti di enti o ministeri non sono cittadini italiani?...
E' allora per quale CAZZO di motivo si vanno a fissare con chi riesce appena a fare la spesa o chi si è costruito una maletta casa.
Si annidano tanti parassiti e zecche tra i palazzi d'Italia cacciandone un bel pò e tagliando a tutti stipendi ed emolumenti vari, risolveremmo tutti i mali di questo paese. Tutti difendono i loro diritti, ma che non c'è ne sia uno a fare il proprio dovere.
Ieri ho assistito in televisione su RAI 2 mentre i vari capogruppo dei partiti davano e non la fiducia alla manovra finanziaria del Governo, mi imbarazzavo a guardarli, si leggeva sui loro volti l'ipocrisia e vigliaccheria, non sanno nemmeno fingere. MI FANNO SCHIFO. Oggi il Signore di 85 anni era soddisfatto, "il Parlamento si è ben comportato" "sono stati coraggiosi e responsabili", ma che che minchia dice questo rincoglionito, sono sempre più convinto che la soluzione al problema ITALIA è lo stravolgimento totale di questo sistema. Non funziona, non ha mai funzionato, e non funzionerà.

massimo romano 17.12.11 17:02| 
 |
Rispondi al commento

Ottima analisi, che io sintetizzerei così: a forze di produrre denaro, si sono creati DIECI volte tanto la liquidità necessaria per comprarsi tutto il mondo.

Alberto Medici 17.12.11 16:12| 
 |
Rispondi al commento

Scusate se mi ripeto.
Repetita iuvant.
Siamo in 7 miliardi, doremmo essere la metà,
essere tutti vegetariani e andare quasi esclusivamente in bicicletta.
Dovremmo lavorare tutti a questi obiettivi :
raggiungere la crescita zero a livello mondiale,
divulgare la necessità di andare in bici e
con i mezzi pubblici e diventare vegetariani.
Solo questo conta, altrimenti non se ne esce.

Daniele F. 17.12.11 15:16| 
 |
Rispondi al commento

Un amico ha trovato in casa tre nomadi che gli stavano portando via tutto il possibile.
I campi nomadi rigurgitano di fili di rame, pellicce, oro, merce di valore.
Vuole che continui...tipo ubriachi al volante, malavitosi, il vivere a scrocco.
perche non glielo va a dire a quello di quarto oggiaro che tornava a casa dal lavoro alle 6 del mattino ?

Wilma Mocchetti

► PER FORTUNA CHE C'è QUESTA TROIA BAGASCIA SUL BLOG!

ECCO ALCUNE IDEE PER SUPERARE LA CRISI SENZA
CREPARE DI FAME

DUNQUE:
RAME-!!!
fasse gli appartamenti(oro pellicce)
rapine occasionali nei parchi
portafogli sui bus

magari aggiungo:

scippi
truffe

piccola criminalità che non fa arrichire ma consente di sopravvivere

come l'anziano che ruba bistecche al supermarket -
forse per la troia leghista sarà zingaro anche lui?

SE NON SI STERMINANO I LEGHISTI NON NE USCIREMO FUORI! (almeno la metà)

LENIN VIVE (), Roma Commentatore certificato 17.12.11 14:26| 
 |
Rispondi al commento

Ad oggi la presenza italiana in afganistan è al mssimo delle sue forze,4200 uomini....
Ma chi li paga?....

roby f., Livorno Commentatore certificato 17.12.11 14:21| 
 |
Rispondi al commento

2012 FINE DELL'UMANITA'?

Forse la profezia dei Maya o quella di Fatima non si riferivano alla morte fisica dell'uomo ma al suo spirito.
In effetti è da molto che l'umanità sulla terra si sta estinguendo sostituita da una razza che regredisce intellettualmente ma non per questo i suoi bisogni materiali coincidono con quelli di una bestia.
Che razza popola la terra?
In effetti consuma spesso quello di cui non ha bisogno e le sue decisioni sono profondamente in contrasto con un modello di vita razionale.
Disbocare per produrre carne in eccesso,costruire per edificare in eccesso o distruggere per costruire,produrre moneta col debito.
Ma a che serve?
Qual'è lo scopo della nostra vita?
Scommetto che a questa domanda nenche il migliore dei capoccioni può rispondere senza dire cazzate.
E' questo il succo di tutto.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 17.12.11 14:17| 
 |
Rispondi al commento

ormai per vivere devi fa lo zingaro!
chissà quanti italiani si "camuffano" da zingari
e andranno per rame o per portafogli!

GRAZIE NANAZZO DEMMERDA TE PIJASSE UN CANCRO!
GRAZIE SPASTICO LEGAIOLO DER CAZZO TE RITORNASSE
L'ICTUS A FINIRTI !

LI MORTACCI VOSTRA!
fino a quando non vi scanneranno ad uno ad uno!

LENIN VIVE (), Roma Commentatore certificato 17.12.11 14:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Su sito www.repubblica.it appaiono quasi ogni giorno articoli contro la chiesa cristiana e/o contro la cristianità.
Mi domando perchè ?
Due giorni fa c'era un articolo contro i rosari, ieri ed oggi contro i presunti preti pedofili olandesi.
Ne ho parlato con i colleghi di lavoro ed anche loro mi hanno confermato che LaRepubblica porta avanti da molti anni una battaglia personale contro la cristianità.
C'è chi si ricorda persino articoli contro Madre Teresa di Calcutta o contro Padre Pio da Pietralcina.
Qualcuno del Blog mi può spiegare che interessi celano gli EDITORI di certi quotidiani che in teoria si autoproclamano a gran voce pluralisti ed obiettivi ?
Non ho mai letto su LaRepubblica e sul Corriere della Sera di un "ebreo" che si è comportato male anzi gli ebrei su questi giornali sono stati sempre presentati come degli eroi intelletuali filantropi e meravigliosi.

Giulio Cesare Calcagni 17.12.11 14:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo post è musica per le mie orecchie!
La negazione del sistema capitalistico, è sempre musica per me!
Quì addirittura si sancisce, finalmente, l'imposibilità del sistema di generare sviluppo rimanendo in equilibrio!
Rimane da dire solo che il capitalismo è basato sul debito, publico e privato, senza debito è matematicamente impossibile assorbire la produzione di mezzi e servizi, ed è quindi impossibile la crescita!
Il profitto, anzi la sua massimizzazione è la causa di ogni squilibrio, e non può essere che così visto che per generarlo è necessario che a parità di massa circolante, qualcuno, da qualche parte si indebiti.
Paradossalmente se tutti i cittadini del mondo avessero liquidità sufficiente ad assorbire tutta la produzione, i profitti si ridurrebbero a zero!
Il capitalismo è un'illusione, la differenza con la realtà la paga il debito!

l., ancona Commentatore certificato 17.12.11 14:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

potenziando equitalia nuovi posti di lavoro?
una legge severa sulla corruzione eauivale a 60 miliardi di euro risparmiati hai voglia quanti posti di lavoro si possono crere.

pippo rossi 17.12.11 14:03| 
 |
Rispondi al commento

equitalia strumento di democrazia vero?

eh eh eh! brava!

Alex Scantalmassi 17.12.11 14:02| 
 |
Rispondi al commento

I MACELLAI

Eccoli...
I macellai dell'umanità.
Mandano gente a morire e/o in pensione ai confini della sopravvivenza.
Essi sono i macellai dell'umana specie.
E l'avranno vinta
finché un vaffanculo
non solo a parole ma anche in pratica
li colpirà.

Dedicato a Silvio; il quinto cavaliere dell'Apocalisse.
Lo STRONZO D'INFERNO DA VAFFANCULO
che si è inculato
per i suoi porci comodi
grazie ai Craxi
i D'Alema
e i Casini...
il nostro futuro.

Ma lo sanno che nella tomba non c'è posto neanche per un cent?

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.11 14:02| 
 |
Rispondi al commento

cazzo sogno o son desto ho visto in parlamento una
operaia che guadagna oltre 10000 euro al mese.

pippo rossi 17.12.11 13:59| 
 |
Rispondi al commento

potenziando la vigilanza alle sedi di equitalia, nuovi posti di lavoro, più crescita...ma dove vivi?

AAA 17.12.11 13:57| 
 |
Rispondi al commento

Una cosa è l'effetto annuncio e un'altra pagare di tasca propria dal 2012.
voglio vedere come faranno a contenere la protesta

POTENZIANDO EQUITALIA?

EH?

lo strumento indispensabile, così definito, da Monti

certo! perchè altre strade non ce ne sono!

Alex Scantalmassi 17.12.11 13:56| 
 |
Rispondi al commento

Poichè Giovannino ha un elenco non aggiornato posto da Sole 24 ore:
Il ministero della Funzione pubblica ha pubblicato l'elenco delle retribuzioni 2009 di ventimila manager e amministratori di società pubbliche o partecipate. Qui sotto l'elenco dei primi cento più pagati. Attraverso il motore di ricerca è possibile consultare l'elenco completo, per cognome o per società.(N.d. r. - Nella tabella completa abbiamo notato un'incongruenza: al quarto posto assoluto, tra l'amministratore delegato dell'Eni Paolo Scaroni e il presidente Roberto Poli, compare il nome di Silvio Belletti, presidente del Consorzio smaltimento rifiuti dell'Area Biellese, con un compenso di oltre 2.600.000 euro. Lo stesso nome compare anche in tutt'altra posizione della classifica, con il compenso di 26.000 euro lordi annui. «Naturalmente si tratta di un errore» conferma lo stesso Belletti. «Il mio trattamento economico è di 26.000 euro lordi l'anno».
Guarguaglini-Pres.AD Finmeccanica : 5.560.000
Conti Fulvio-AD e Dir.Gener.ENEL : 3.236.000
Scaroni Paolo AD.Dir.Genr. ENI : 3.077.000
Belletti Silvio-Co.S.R.A.B. Pres. : 2.600.400
Poli Roberto-ENI SpA-Pres. : 1.131.000
Gnudi Piero- ENEL S.p.A.-Pres. : 923.348
Sarni Massimo-PT-A.D. Dir.gen. : 886.035
Moretti Mauro-FS A.D. Dir.Gen. : 680.000
Capra Renzo-A2A SpA-Pres.Con.Sic. : 581.311
Castellano Alessandro-Sace-A.D. : 570.000
Arcuri Domenico-A.A.I.S.A.D.Dir. : 542.000
Prato Maurizio Fintecna A.D. Pres.: 520.000
Vazzarini Massimo-C.Dep.Prest.AD : 500.000
Cippoletta Innocenzo-FS-Pres. : 500.000
Ciucci Pietro-ANAS-Pres.Dir.Gen. : 500.000
Stanca Lucio-Expo 2015-AD +Cons. : 480.000
Garimberti Paolo-RAI-Pres. : 448.000
Sciumè Alberto-A2A-Vice Pres. : 400.000
Broggi Danilo-Consip-AD. : 395.000
Vignano Tommaso-Hera- Pres. : 365.436
Chiarini Maurizio-Hera-AD e Cons. : 350.000
Gabrielli -Ist.Poligraf.AD.Dir.Gen: 350.000

segue

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 17.12.11 13:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT: Qualcuno può gentilmente fornirmi l'indirizzo email di Pamela Anderson?
Grazie.

Borat ., Khazakistan Commentatore certificato 17.12.11 13:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

wilma, ma come marocchini e albanesi si massacrano
di botte tra di loro e non sei contenta.cosa vuoi
un altro olocausto ma voi leghisti non siete nazisti
vero? voi siete democratici giusto?

pippo rossi 17.12.11 13:41| 
 |
Rispondi al commento

il segreto per abbattere il sistema?
fin troppo facile consumare il meno possibile,avete
ragione può sembrare una presa per il culo o questa
soluzione oppure rivoluzione sangue e morti, non ci
sono altre alternative.

pippo rossi 17.12.11 13:35| 
 |
Rispondi al commento

ancora un'altra manovra di sacrifici e non conoscerò più nessuno, tirerò alla cieca e chi becco becco.
okkio eh! voi sostenitori della legalità a caro prezzo!

Saluti, alla prossima.


Furlan (City Angels): «In 17 anni di attività non ho mai visto così tanti poveri»

L'emergenza povertà registra un pericoloso aumento nel nostro paese. Anche per i volontari è diventata un'impresa prendersi cura dei meno fortunati. Mario Furlan, fondatore dei City Angels, disegna un quadro disarmante: «Non ho mai visto una situazione tanto difficile. Si rivolgono a noi anche persone benestanti che da un giorno all'altro hanno perso tutto»

http://www.tempi.it/furlan-city-angels-17-anni-di-attivit-non-ho-mai-visto-cos-tanti-poveri

anib roma Commentatore certificato 17.12.11 13:29| 
 |
Rispondi al commento

Ma la wilma è quella degli antenati? Tocca daje la clava?

luis p Commentatore certificato 17.12.11 13:27| 
 |
Rispondi al commento

come e' stato fatto per le frequenze tv, dove e' partita uan petizione popolare che ha copntribuito alla scelta fattta dal governo, facciamone partire altre 2, per il trattato con la svizzera e la ratifica della legge anticorruzione europea che e' dal 1999 che avremmo dovuto fare.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 17.12.11 13:27| 
 |
Rispondi al commento

Caro Angelo con i 1200 miliardi "beni immobiliari" che avete potreste ,in parte,togliere dai guai gli italiani del resto la maggior parte di questi beni gli avete avuti in forma di LASCITI dal popolo italiano sarebbe come spezzare il pane come disse Cristo....

luciano canale 17.12.11 13:22| 
 |
Rispondi al commento

MEZZOGIORNIFICAZIONE


[...]
Presidente Monti, anziché agitare anche Lei in modo del tutto fuorviante lo spauracchio degli spreads, ci dica se il nostro paese sta esercitando le pressioni necessarie sulla Germania e sui paesi in surplus per far capire loro che un riequilibrio dal solo lato dei paesi debitori verso l’estero genera “mezzogiornificazione” dei paesi periferici, ci porta dritti in depressione e accresce le probabilità di distruzione della zona euro. Per salvaguardare l’unità europea occorre attivare il prestatore, il motore e il riequilibratore europei. Se dall’alto della Sua autorevolezza in campo internazionale Lei non vuole o non può contribuire a questo scopo, il senso della Sua mission a Palazzo Chigi inizia davvero a sfuggirci.

(http://www.emilianobrancaccio.it/)

Tony Commentatore certificato 17.12.11 13:22| 
 |
Rispondi al commento

Basta chiedersi da chi sono pilotate le agenzie di rating che ogni settimana sfornano le pagelline
con lo scopo di causare effetti catastrofici. Allora, chi cazzo le pilota?

pino g., palermo Commentatore certificato 17.12.11 13:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento


Io penso che tutto quello che c'è scritto in questo post da Grillo sia esatto e non ci sarà nessun cambiamento finchè non arriverà una persona che inizierà a fare politica in funzione del futuro, in funzione dei suoi figli dei suoi nipoti e pronipoti.
Se non sarà cos' e se non sarannoconvinti di questo tutti i paesi della terra sarà la fine. Un esempio anche se un po' forse esagerato è il libro di Corona
"Fine del mondo storto" leggetelo

gianni venir 17.12.11 13:21| 
 |
Rispondi al commento

CONCORSO MIGLIORE OMMEDEMERD DEL 2011 :

partecipanti:

- BERLUSCONI
- BOSSI
- MARONI
- CALDEROLI
- SCILIPOTI/RAZZI/POLIDORI
- NAPOLITANO
- MONTI
.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.

occhio alle differenze , se poi...non le vedete
oppure per voi sono minime...significa che state
su un altro mondo o credete agli asini che volano!

quindi, si potrebbe anche peggiorare!

LENIN VIVE (), Roma Commentatore certificato 17.12.11 13:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

aaaahhhh....che sbadiglione, tornerei a letto, grazie!

AAA 17.12.11 13:13| 
 |
Rispondi al commento

- "L'Europa politica non ci sarà mai. Sono parole di Umberto Bossi, dell'aprile 1998. L'Europa sarà di francesi, tedeschi e finanziari: Bossi faceva queste previsioni, contrastato da tutti. Anche lei, Presidente Monti, ci prometteva ricchezze e posti di lavoro; ora sappiamo che sono balle. Merkel e Sarkozy decidono solo in base ai propri interessi, e Bruxelles cambia a suo piacere i governi sgraditi. Nel nuovo governo tutte le lobby sono rappresentate: i banchieri che Monti ha nominato, faranno gli interessi delle banche o dei cittadini? Si parlerà a lungo del conflitto di interessi del suo governo, Presidente. Non c'è Ministero del Federalismo, della Semplificazione, ma ha istituito Ministeri non richiesti, come quello della Cooperazione Territoriale. Ma invece di aiutare gli extracomunitari, non sarebbe meglio cercare di aiutare i nostri anziani, e i nostri giovani disoccupati? Il suo intervento è stato scritto molto bene per non urtare lobby e partiti che dovranno appoggiarla. Sulle tasse, per esempio c'è stato molto fumo e molta omertà: ribadiamo che il Nord non ha intenzione di pagare le inefficienze del Sud, alle quali lei non ha proposto nulla per dare soluzione. La nostra sarà un'opposizione decisa per difendere gli interessi del Nord e della Padania. Da domani i Banchieri detteranno l'agenda e attaccheranno chi si oppone: ma questo non ci spaventa e saremo la voce di milioni di cittadini. Voglio ringraziare, comunque, i colleghi Pdl per un'alleanza seria e costruttiva e per tre anni di collaborazione. Abbiamo dimostrato di saper governare al meglio: ringrazio il Ministro Bossi, Calderoli e Maroni e tutti gli altri. Dai nostri parlamentari nessuno scandalo, solo serio lavoro e fedeltà al partito, senza participare al vergognoso trasformismo all'italiana. La sinistra non ha voluto il voto per far fare il lavoro sporco al governo Monti. Sveglia Belisario: è inutile attaccare Berlusconi, adesso sei insieme a lui nella maggioranza. Se si vuole cambiare, bisogna

Wilma Mocchetti Commentatore certificato 17.12.11 13:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Regione i tagli ai vitalizi alla fine vengono rinviati al 2015 «con una legge ad hoc» e gli assessori esterni ottengono un bel regalo di Natale: sono equiparati ai consiglieri eletti. A tutti spetta il vitalizio che scatta a 50 anni, senza l'aggravio di trattenute annunciato nelle scorse settimane, e solo dalla prossima legislatura a 60 anni.

AH AH AH AH AH AH AH AH

'A MORTI DE SONNOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!

AH AH AH AH AH AH AH AH!!!!

SPECIAL GUEST 17.12.11 13:09| 
 |
Rispondi al commento

quanto erano brutte le «ronde» proposte dalla Lega per mandare gli abitanti di quartieri difficili a spasso nei medesimi quartieri per scoraggiare i malintenzionati


Cose da barbari padani affetti da machismo acuto e assolutamente incapaci di adeguarsi alle norme del comune vivere civile di cui si ciba quotidianamente solo la sinistra al caviale dei salotti buoni


Roba che scatenò le proteste dei sinceri democratici e la riprovazione mista a ironia di giornali e comici autodefiniti progressisti e sempre pronti a fustigare le ronde altrui.


e oggi ...... oggi si scopre che con un semplice tocco della bacchetta arancione, nel meraviglioso mondo di Pisapie le ronde si son trasformate come per incanto in «passeggiate per la sicurezza».

Son partite da Chiaravalle per decisione di Aldo Ugliano (Pd) e su Repubblica quello che prima era un obbrobrio degno solo di quei trogloditi dei leghisti, ora si trasforma in una giusta esigenza di cittadini spaventati dal crescere della delinquenza intorno a casa.

Wilma Mocchetti Commentatore certificato 17.12.11 13:09| 
 |
Rispondi al commento

Emergenzy un Orgoglio del Nostro Paese!

Liberato Francesco Azzarà,
Grazie Francesco, Gino e Tutte le Persone di Emergenzy.

http://www.youtube.com/watch?v=gVsW07qew5U

anib roma Commentatore certificato 17.12.11 13:06| 
 |
Rispondi al commento

devi pagare le tasseeeeee...come tutti gli altriiii

AAA 17.12.11 13:04| 
 |
Rispondi al commento

La ricetta del ministro: "Case e stabilità ai rom e ai sinti"


Caro ministro Riccardi, una mia conoscente e' stato borseggiata tre volte sul bus da rom .

Un amico ha trovato in casa tre nomadi che gli stavano portando via tutto il possibile.

I campi nomadi rigurgitano di fili di rame, pellicce, oro, merce di valore.

Vuole che continui...tipo ubriachi al volante, malavitosi, il vivere a scrocco.

perche non glielo va a dire a quello di quarto oggiaro che tornava a casa dal lavoro a lle 6 del mattino ?

E lei viene a fare la predica?
Sono nomadi e delinquenti, punto!

Le sue belle parole e quelle di don Ciotti, non corrispondono né alla realtà né a quello che pensano gli italiani!

Wilma Mocchetti Commentatore certificato 17.12.11 13:03| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

SIGNORI ALLA REGIONE LAZIO LA CRISI NON C'E'

BLITZ NELLA NOTTE

INDICIZZATI STIPENDI DI CONSIGLIERI E ASSESSORI AL COSTO DELLA VITA

SALTERANNO ANCHE LE FERIE PASQUALI!

CORAGGIO!

SPECIAL GUEST 17.12.11 13:02| 
 |
Rispondi al commento

Facebook era già piena di commenti e complimenti: Munerato «presidente della Repubblica». Emanuela «sei una grandissima».

Ieri il trionfo.

I leghisti erano fuori di sè dalla contentezza, e l’hanno applaudita e coccolata.

Entusiasti Roberto Maroni e il capogruppo Reguzzoni.


i tarlucc sinistri : «Una volgare carnevalata, un’offesa all’intelligenza del popolo italiano, uno schiaffo alla classe operaia», ha protestato per primo dal Pd il deputato Dario Ginefra.

ps: quando le carnevalate le fanno loro con i cortei di sbandieratoi, cocorite varie , al suono di musica , zizze finte fuori e pon pon sul sedere ...allora e' tutta cultura!!!!


Furioso pure il responsabile Trasporti e infrastrutture di Bersani: «Otto anni al governo negli ultimi dieci e ora la Lega viene a farci la lezioncina sulle cose da fare?».

il PD di cosa si deve sentire scippato???
i suoi parlementari han sempre fatto un bel niente x tutta la loro vita.
questa signora ha lavorato prima di andare in parlamento, sa cosa vuol dire lavorare in una linea e non seduti su una poltrona!
bisognerebbe ascoltare chi lavora e ha lavorato, non politicanti e professori che una fabbrica non l'hanno mai vista!

Wilma Mocchetti Commentatore certificato 17.12.11 12:58| 
 |
Rispondi al commento

Bonanni: «La manovra sembra fatta da mio zio»

eh! fuochino

AAA 17.12.11 12:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CARO BEPPE E STAFF.....

MI DOMANDAVO PROPRIO IERI QUSTO LE RICCHEZZE VENGONO STRAVALUTATE E SPECULATE E TASSATE ETC...
COSA ESISTE ESISTONO BENI NECCESSARI DI COMODO E DI LUSSO! IL PROBLEMA CHE SE NELL ECONOMIA MONDIALE VIENE A MANCARE LA PRIMA I NECCESSARI LA DIVENTA DRAMMATICA.....
SE SI METTONO TASSE A PERSONE CHE USANO BENI NECCESSARI FINIREMO NEL TERZO MONDO MONETARIO QUELLO CHE STA AVENENDO IN EUROPA CHE I SOLDI INVESTITI IN DERIVATI CHE ERANO VALUTATI 10 VOLTE TANTO ... IL RISULTATO PERDITA DI CAPITALE E DI CONSEGUENZA PERDITA DI LIQUIDITA!!!
VISTO CHE I BENI DI COMO DO E DI LUSSO NON LI TOCCHERANNO MAI !!!
PENSO PRIMA DEL 2013 A FRONTE DI UN DEFAULT GIA IN ATTO VISTO IL COMMISARIAMENTO!! CON BLOCHI DEI SOLDI E SUI CONTI ! IN PRATICA COME AVENIVA IN 2 GUERRA MONDIALE DI DAVANO LATESSERINA PER ANDARE A PRENDERE UN PO DI FORMAGGIO E PROSCIUTTO E BASTA!!
VIVREMO DI QUESTO!! NIENTE PIU CAPITALI VISTO CHE GIA ADESSO NON ESISTONO PIU!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
SOLO DEBITO SU DEBITO!DI STATO IN STATO !
SE AMERICA IN DEFAULT SI ALZA IL DEBITO PER NON FALLIRE??? ADESSO FARA UNA GUERRA PER RIPRENDERSI I BENI QUALCHE PAESE PETROLIO GAS ETC LEI SE LO PUO PERMETTERE !!! NOI NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
DI CONSEGUENZA COSA A FATO A SPINTO LE AGENZIE DI RATING SPECULANDO SULL EURO INVENTANDO UNA CRISI PIU GRAVE VISTO IL DEFAULT DEL DOLLARO !
E COME DIRE AMERICA LA POLMONITE MA TU EUROPA AI IL RAFFREDORE E IO POTENZA MONDIALE TI FACCIO SALTARE VISTO CHE HO IL DOMINIO MONDIALE DOLLARO VALUTA E COME PRIMA POTENZA MONDIALE, ARMI , TECNOLOGIA ETC. dobbiamo mettere 400 milardi di euro di btp tra gennaio e febbario chi li comprera! a proposito visto la fine imminente
procuratevi qualcosa da difendervi AK , etc se avete soldi comprate terreni seminativi, tra un po saranno raccolti sulla strada!!

ARMAGEDDON BELIN SALUTI !

mario mario 17.12.11 12:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

è convinto di stare sulla poltrona per meriti suoi, scommetti?

AAA 17.12.11 12:54| 
 |
Rispondi al commento

l'ultima manovra di sacrifici? per quest'anno!

pippo rossi 17.12.11 12:54| 
 |
Rispondi al commento

...avanti così che je famo un favore da poco!!!
...ammazza che dritti gli itaglioti...

http://www.youtube.com/watch?v=Eu0Yv_vuzmU&feature=share


anib roma Commentatore certificato 17.12.11 12:53| 
 |
Rispondi al commento

il sistema è destinato a crollare perchè si basa sul
debito.
la cina compra debito italiano,l'italia compra il
debito greco e così via,è un sistema costruito sul
debito non sullo sviluppo,lavoro,progresso,crollerà,
purtroppo a farsi male saranno sempre i soliti noti.

pipp rossi 17.12.11 12:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ha dichiarato che spera sia l'ultima manovra di sacrifici.

LO SPERIAMO TANTO ANCHE NOI RACCOMANDATO DI MERDA!

Alex Scantalmassi 17.12.11 12:50| 
 |
Rispondi al commento

la chiesa non vuole pagare l'ici?
otto per mille tutto per la ricerca o per creare dei
posti di lavoro.

pippo rossi 17.12.11 12:42| 
 |
Rispondi al commento

comunisti una risata vi seppellirà:

corriere della sera
MILANO- L'organo ufficiale di Rifondazione Comunista, Liberazione, sospenderà «in via cautelativa» le pubblicazioni dal prossimo 1 gennaio. È quanto rende noto il cdr del quotidiano riferendo le comunicazioni della società editrice di Liberazione, la Mrc. «È questo il risultato immediato - spiega l'editore secondo quanto riferisce la nota del cdr - della cancellazione retroattiva del finanziamento pubblico per i giornali cooperativi, di idee e di partito decisa dal governo Berlusconi e confermata dal governo Monti». Prima settimanale e poi quotidiano, la testata era stata fondata nel 1991: negli ultimi mesi aveva lanciato diverse sottoscrizioni per evitare la chiusura, ma evidentemente, invano.


i comunisti dal braccino corto non tirano fuori nemmeno un euro per salvare il loro giornale le loro idee, le loro battaglie, ridicoli.

a volte (ritornano) Commentatore certificato 17.12.11 12:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Copio da sole 24 ore:
Ecco gli stipendi di 20mila dirigenti di società pubbliche.
E' Francesco Guarguaglini, presidente e ad di Finmeccanica a guidare la classifica degli stipendi delle società pubbliche spa privatizzate con retribuzioni di alcuni milioni di euro. È quanto emerge dall'elenco dei compensi dei top manager delle societá a parziale o totale partecipazione pubblica consultabile sul sito del ministero per la Pubblica amministrazione guidato da Renato Brunetta. Guarguaglini, guida la classifica con 5 milioni e 560mila euro, di cui 2 milioni si riferiscono a precedenti mandati. Subito dopo, troviamo i manager dell'energia. Il numero uno di Enel Fulvio Conti tocca i 3 milioni 236mila euro, appena sotto quello dell'ad e dg dell'Eni Paolo Scaroni con 3,077 milioni. Oltre mille pagine da sfogliare, molte le caselle in bianco, di chi non ha comunicato l'entità degli stipendi.

Si tratta di oltre 5.000 tra aziende e consorzi che spaziano dai servizi pubblici locali, trasporto, acqua, elettricitá, alle grandi societá come Ferrovie dello Stato, Rai, Poste. Compensi milionari, aggiornati al primo semestre 2009, spettano anche al presidente dell'Eni Roberto Poli intorno a 1 milione di euro (1.131.000) e al presidente di Enel, Pietro Gnudi (923.348). Anche Massimo Sarmi, l'ad e direttore generale di Poste Italiane, viaggia intorno ai 900mila euro all'anno di fisso, 886 mila per la precisione, ai quali può essere aggiunta una parte variabile annuale fino a 694.294 euro.

Un pò meno ma sempre sopra il mezzo milione di euro per il numero uno di Fs Mauro Moretti che percepisce 680mila euro di fisso più 190mila di parte variabile, mezzo milione di euro più 250mila di variabile per il presidente di Fs Innocenzo Cipolletta. Anche il presidente e dg di Anas Pietro Ciucci percepisce 500mila fissi elevabili del 50% subordinatamente al raggiungimento degli obiettivi. E non è di molto inferiore il compenso del presidente della Rai Paolo Garimberti pari a 448mila euro.

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 17.12.11 12:27| 
 |
Rispondi al commento

Prodi "Con l'euro ho salvato l'Italia"...

Nel giugno 2005 l'Europa era già in crisi e Romano si vantava di tasse e sacrifici.

Wilma Mocchetti Commentatore certificato 17.12.11 12:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa mattina ho assistito purtroppo ad una scena a cui non avrei voluto assistere.
In un suoermercato una signora,dalla apparenza distinta e perbene,arriva alle casse con un suo carellino;presenta alla cassa alcuni oggetti e la cassiera chiede se nel carrello c'era parte della spesa.
La signora risponde di no,di non aver nulla,ma all'apertura del darrello da parte della commessa ed di un dirigente,apparre una marea di merce.
Io non so come poi sia andata ,ma la cosa mi è rimasta sullo stomaco tutta la mattinata.
Considerazioni:
data la mia età per la prima volta assistere a tale scena mi ha dimostrato...come sono cambiati i tempi!
Ma questo lo sanno i nostri politici?

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 17.12.11 12:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La preoccupazione che l'uomo si fa del tipo "che si può fare?" con tanto di ansia e angoscia la Terra non se la fa...... Noi viviamo una realta di limite delle risorse umano e di consumo della Terra senza creazione effettiva...... E' ovvio che il sistema collassa. Ora dovremo:

1) imparare la "decrescita" in armonia
2) imparare a creare noi stessi risorse (vedi ad esempio free-energy)


Pierluigi Scabini Commentatore certificato 17.12.11 11:51| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna promuovere un convegno con tutti i paesi dei PIIGS, e invitare tutti quei movimenti politici di quei paesi per dire: NOI IL DEBITO NON LO PAGHIAMO!BASTA...!
il debito è stato abbondantemente ripagato dagli interessi, ormai è opinione diffusa che serve una strategia di uscita da quesa "gabbia" chiamata debito pubblico!.
Il popolo deve avere il suo diritto di batter moneta!di decidere la propria politica economica,energetica,e industriale!.
CAro Beppe serve un Forum dei Piigs...invitiamo anche L'islanda L'argentina e tutti coloro che si vogliono liberare dei debiti sovrani!...
Un unico popolo che sincontra per dire basta alle banche d'affari e ai Lord della Finanza e tutti i Baroni dell'economia...che sono il vero tumore della società.
In una comunità ciascuno s'impegna secondo le proprie capacità e ispirazioni ha dare il proprio contributo..questa è l'economia vera..e no gente che decide sulle n/s teste, in base a dei calcoli artmetici cosa dobbiamo fare e cosa no!
Che cazzo ne sà un economista, quando seminare un campo,oppure mungere le vacche!nulla...ecco perchè questa gente rovina l'esistenza di milioni d'individui..!
Prendete il Sig. Monti e chiedeteli di mangiare con il suo orto..dopo due giorni muore di fame!!chiedete ad un enrico letta di portare avanti la Vigna...!
Nei parlamenti devono sedere i panettieri,l'operai,l'infermieri,i ferrovieri,muratori,i contadini..altro che questa gentaglia...!

roby f., Livorno Commentatore certificato 17.12.11 11:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SULLA MANOVRA
(Berlusconi il macellaio)

Quanto sto per scrivere non vuole assolutamente essere una assoluzione o una attenuante per Mario Monti e il suo governo, anzi essendosi egli inchinato a... lo ritengo ancor più responsabile.

Carissimi italiani,
e carissimi italiani che per più volte l'avete votato, sappiate che dietro a questa manovra oscena c'è sempre quel losco figuro imperiale e assassino; quello che io chiamo "L'uomo col mitra in faccia alla giornalista"... Il cav. dell'Apocalisse Silvio Berlusconi.
Se con una previdenza nient'affatto compromessa (anzi la migliore in Europa dove potrebbe insegnare... vecchia DC e vecchio PC dove siete?) e di fronte a un debito di plastica - cioè finto, inesistente - i grandi poteri hanno ottenuto che i lavoratori dal 2018 potranno andare in pensione sulla soglia dei 70 anni; ciò è grazie a 3 fattori. In ordine d'importanza:

1. Un Silvio Berlusconi arrogante e prepotente che si è messo di traverso a qualsiasi patrimoniale (sia mai che i suoi compagni di merende affaristico-criminali o eventali bacini potenti di consenso siano minimamente sfiorati).

2. Il mostro europeo che metto al secondo posto perché un'altra manovra (come dice Di Pietro) - anche se in una realtà diversa da quella presentata dalle criminali, e criminali, e ribadisco criminali agenzie di rating... poteva essere fatta.

3. La sventurata collaborazione supina del PD di un Bersani che non sa cosa sia "non calare le braghe"; unita a quella di eventuali terzopolisti che in situazioni di minor ricatto (e qui torna in ballo "Silvio il macellaio" che non ha nulla da invidiare a "Bava il beccaio")... forse avrebbero fatto diversamente.

Italia.
Ovvero: "Storia di un popolo che si è votato contro fino alla morte".

Guardate questo video:
http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=KGlwgxCh5w0

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.11 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Fondamento della strategia politica e militare nella repubblica romana e nel successivo impero è stato l'esercizio dell'eliminazione. Quando anche solo in remota prospettiva era possibile ipotizzare una situazione di pericolo per le romane istituzioni, l’origine di questo veniva eliminata. Ora, il popolo italiano è ricco, molto più ricco del suo governo. Se si sommassero tutte le retribuzioni percepite annualmente dai lavoratori soggetti a tassazione in busta paga, la cifra ottenuta sarebbe superiore al miglior gettito fiscale ottenibile, tanto che, in teoria, il popolo italiano potrebbe compraselo in blocco, il suo governo. Tuttavia, i progressivi aggiustamenti della Legge Finanziaria continuano a consentire a pochi, cioè il governo, di vivere a spese del reddito di molti, cioè il governo. Fatta vera questa considerazione, l’unica obiettiva risoluzione del problema costituito dalla pressione fiscale, dall’aumento dei tributi e dalla riduzione delle pensioni, sarebbe che quei molti si radunassero per eliminare quei pochi.

Guerre Giudaiche 17.12.11 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Che sia il caso di annullare tutti i debiti e ricominciare daccapo come nel 1945? Tutti hanno la convinzione che non se ne uscirà, perchè è il sistema che non regge più tra debiti,collassi, disoccupazione, territori allo sbando, aria, clima e quantaltro conseguente... e non si capisce che via d'uscita cerchino...

almagemme 17.12.11 11:30| 
 |
Rispondi al commento

ogni nazione deve produrre ciò che consuma in modo da dar lavoro ai propri cittadini;
quindi concorrenza ma sul proprio territorio e con regole certe;
non ha senso globalizzazione senza regole;
se nel mondo vi fossero regole uguali per tutti e moneta stesso peso allora scomparirebbero le delocalizzazioni;

aldo bianchi 17.12.11 11:20| 
 |
Rispondi al commento

non e' che per caso tremonti aveva un piano per uscire dall'euro e re giorgio in quattro e quattr'otto ha messo monti al potere ?

Wilma Mocchetti Commentatore certificato 17.12.11 11:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

in italia c'e' un verminaio che fa paura, veri e propri mostriciattoli si sono impossessati di interi rami dell'economia e delle istituzioni. non e' uno scherzo o un gioco quello che sta succedendo in italia, la situzione e' veramente negativa.
soprattutto per questo non bisogna togliere ossigeno all'attaule governo, l'unico che, nella nostra sistuazione, possa eliminare le tante disfunzioni del nostro sistema.
se casca questo governo ci ritroveremo col solito macabrissimo teatrino e avremo perso una grande opportunita' di uscire fuori dalle mortifere sabbie mobili che ci strangolano.

bisogna rimanere naturalmente vigili e denunciare eventuali carognate ma essere soprattutto propositivi come ad es si e' fatto con la richiesta di fare l'asta delle frequenze tv, richiesta accettata dal governo.

ad es altra richiesta da fare : ratifica del trattato con la svizzera e ratifica della legge anticorruzione europea.
se queste cose non le fa monti non saranno certo gli altri a farle.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 17.12.11 11:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nessun organismo in natura cresce per sempre. Gli scienziati lo sanno da secoli. Quando lo capiranno anche gli economisti?

c r 17.12.11 10:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MESSAGGIO ALLA LEGHISTA CHE SI E' TRAVESTITA DA OPERAIA.


Guarda che Berlusconi si arrapa solo se ti travesti da infermierina !


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 17.12.11 10:53| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

- Paolo Scaroni, ad Eni: 4.420.000
- Pierfrancesco Guarguaglini, presidente Finmeccanica 2.475.000
- Piero Gnudi, presidente Enel (fino al 16/5/2011): 1.695.211
- Fulvio Conti, ad Enel: 1.380.000
- Massimo Sarmi, ad Poste italiane: 1.205.327
- Roberto Poli, presidente Eni: 1.101.000
- Guido Pugliesi, ad Enav : 478.750
- Paolo Garimberti, presidente Rai: 448.000
- Franco Bassanini, presidente Cassa depositi e prestiti: 313.666
- Innocenzo Cipolletta, presidente Ferrovie dello Stato (dal 2006 al 2010): 241.987
- Alessandro Castellano, ad Sace: 800.000
- Maurizio Prato, presidente Fintecna: 720.000
- Danilo Broggi, ad Consip (fino al 12/5/2011): 652.925
- Giovanni Ialongo, presidente Poste italiane: 590.472
- Giovanni Gorno Tempini, ad Cassa depositi e prestiti: 523.887
- Graziano Tarantini, presidente A2A: 505.100
- Elio Catania, presidente Atm Milano (fino al 27/7/2011), 466.643
- Marco Staderini, ad Acea: 354.000
- Marco Bonamico, ad Sogei: 352.700
- Rosario Bifulco, consigliere A2A: 304.800
- Raffaele Ferrara, a.d. Consip (fino al 28/4/2011): 285.553
- Nando Pasquali, ad Gse, Gestore servizi energetici: 270.000
- Carlo Flamment, presidente Formez: 248.640
- Paolo Andrea Colombo, consigliere Eni: 245.000
- Pierluigi Scibetta, consigliere Eni: 245.000
- Vincenzo Assenza, presidente 215.123
- Tommaso Affinita, ad Rete Autostrade Medit. 205.000
- Mario Rinaldi, presidente Università di Bologna: 204.434
- Riccardo Mancini, ad Eur Spa: 198.750
- Domenico Arcuri: ad Ag. Invest. Svil. Impr.: 184.917
- Angelo Maria Petroni, consigliere Rai: 160.500
- Emilio Cremona, presidente Gse, Gestore servizi energetici: 136.944
- Roberto Mazzei, presidente Istituto Poligrafico Zecca Stato: 135.000
- Gianni Petrucci, presidente Coni: 128.000

Wilma Mocchetti Commentatore certificato 17.12.11 10:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"IL" problema sono i "PRE-POTENTI" in "MALAFEDE" con "TROPPI SOLDI" e siccome non è possibile eliminare i "PRE-POTENTI" e/o la "MALAFEDE", "LA" soluzione a "TUTTI" i problemi è eliminare i loro "TROPPI SOLDI".
Così.

"NESSUN" dirigente o dipendente "PUBBLICO" deve guadagnare oltre 5.000 euro/mese e "NESSUN" dirigente o dipendente "PRIVATO" deve prendere "PERSONALMENTE" più di 10.000 euro/mese, tetti stabiliti per "LEGGE" e applicati a "TUTTI" i cittadini, senza distinzioni o eccezioni, dal Presidente della Repubblica in giù.
I "MISTI" (coloro che lavorano abitualmente sia per il "PUBBLICO" che per il "PRIVATO") devono essere "COSTRETTI" a scegliere in quale ambito lavorare. Le "PENSIONI" mensili non devono superare il 50% dei tetti summenzionati (nel "PUBBLICO" non oltre i 2.500 euro, nel "PRIVATO" non oltre i 5.000 al mese) ed erogate "TUTTE" dopo lo stesso identico periodo lavorativo, mettiamo non meno di 30 anni per i lavori usuranti e 35 anni per tutti gli altri.
Solo così sarebbe possibile alzare "TUTTE" le retribuzioni e le pensioni "MINIME" a livelli "DECOROSI".
Nessuno vieterebbe alle "IMPRESE" o alle "SOCIETA'" di guadagnare quanto vogliono solo che, non potendo "RIDISTRIBUIRE" più di tanto ai singoli proprietari, soci od azionisti (c'è il tetto dei 10.000 euro/mese a "PERSONA" fisica), sarebbero costrette a "REINVESTIRLI" in "SICUREZZA", "RICERCA" e "SVILUPPO", senza contare la facilitazione dei controlli fiscali, con buona pace degli "EVASORI", "MAFIOSI", "INTRALLAZZATORI", ecc. ecc.
Le "TASSE" sulla "PRODUZIONE" abbassate a livelli talmente "DECENTI" che nessuno avrebbe da ridire alcunché, mentre quelle sulle rendite "FINANZIARIE" alzate al massimo.

In un "SISTEMA" come l'attuale la lotta all'"EVASIONE" e ai "CONFLITTI DI INTERESSE" non avrà "MAI" successo perché i "PRE-POTENTI" in "MALAFEDE", con i loro "TROPPI SOLDI", non lo permetteranno "MAI"......

Gioma 17.12.11 10:29| 
 |
Rispondi al commento

A noi tasse, rotture di palle per fare i calcoli e burocrazia dell'ici, ai ladri libertà e ai ricchi veri tolto nulla

nessun popolo viola arcobaleno con i sindacati in testa si e' mosso!!!

allora ditelo che a voi interessava solo mandar via Berlusconi!!!

Wilma Mocchetti Commentatore certificato 17.12.11 10:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Senza una vera "STRATEGIA" non ci sarà mai una vera "RIVOLUZIONE".

La "STRATEGIA" del "DIVIDE ET IMPERA" ormai è chiara: oggi i "PRE-POTENTI" in "MALAFEDE" parlano di "QUESTO", domani di "QUELLO", dopodomani di "QUEST'ALTRO", fra tre giorni di "QUELL'ALTRO", quindi ricominciano da capo, sapendo benissimo che tanto la gente se n'è già dimenticata e continua a parlare e a ri-parlare di "TUTTO", senza concludere "NIENTE", come fanno i cosiddetti "MODERATI".
Nessuno dice che non bisogna "INFORMARSI", "INFORMARE" e "DISCUTERE" su tutto, anzi, purché però nel frattempo ci si "UNISCA" per abbattere i soliti, eterni, troppi muri rimasti ancora in piedi nel Mondo. Ma per farlo ci si deve "UNIRE" davvero in una "MASSA CRITICA", scendere in piazza senza "BANDIERE" e "COLORI", con un unico "ARGOMENTO" davvero "AGGREGANTE", cioé proprio i "TROPPI SOLDI" dei "PRE-POTENTI" in "MALAFEDE", utilizzandoli come "ARMA" contro di loro.
Chi dice che invece si può "UNIRE" le persone "COMUNQUE" e "DOVUNQUE" con un qualsiasi altro "ARGOMENTO", a prescindere da "COSA" e da "COME", senza considerare le "DIFFERENZE" culturali, ambientali, sociali, religiose, razziali e politiche, significa che o non conosce la Storia del Mondo oppure è solo in "MALAFEDE".
In più oggi c'è un potentissimo "MEZZO" che ieri non esisteva, pressoché "GRATUITO", globalizzante nell'accezione positiva del termine, un'"ARMA LETALE" che può darci una mano ad "UNIRE" le forze: "INTERNET"...


siccome a pensar male ci si prende, sulla richiesta firmata anche dalla lega per fare l'asta delle frequenze tv:

monti ha appena portato a termine il lavoro sporco, giro di vite sulle pensioni, imu, etcetc., ha fatto quello che era indispensabile, una finanziaria per non fallire e i vari castaroli sono riusciti a tamponare al momento gravi danni per loro e i loro compagni di merenda.
pero' monti ha detto che va avanti a fare le riforme che vanno fatte. e quelle che sta proponendo non piacciono per niente a castaroli, malavitosi, etcetc. ad es eliminazione dei privilegi parlamentari e di lobbies, etcetc.

a questo punto, per evitare danni e tornare al governo, i castaroli vorrebbero far cadere il governo monti tenuto in piedi dai voti indispensabili dei berluscoidi. cosi', la lega chiede, insieme a pd e idv, di fare l'asta delle frequenze tv, mettendo il pepe al culo a berlusconi per ritirare la fiducia a monti.

berlusconi, come in tutti i momenti pericolosi per lui, si fa di nebbia e studia le mosse giuste da fare.

gheidni e paraculi vari saranno gia' all'azione per escogitare la scusa, non puo' dire apertamente che lo fa per colpa dell'asta delle frequenze tv, per ritirare la fiducia al governo monti facendolo cadere, e questo accadra' il prossimo pacchetto di riforme che presentera'.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 17.12.11 10:22| 
 |
Rispondi al commento

Se questa manovra infame l'avesse fatta il governo Berlusconi, le manifestazioni di piazza si sarebbero sprecate.
Ora, come mai nessuno protesta? Nessun moto spontaneo, nessuna protesta organizzata. Al massimo, qualche scioperetto.
Le buste con i proiettili? Ci credo poco alla loro provenienza "pulita".
CHE FARE?

Borat ., Khazakistan Commentatore certificato 17.12.11 10:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ehi tu, sì proprio tu "TROPPO RICCO" in "BUONAFEDE", chiunque tu sia, sta a sentire!

Non credi che tutti quelli "TROPPO RICCHI" in "BUONAFEDE" come te (quindi non solo "POLITICANTI", "BANCHIERI" e "ALTI PRELATI" in "MALAFEDE") prendano "TROPPI SOLDI" rispetto a ciò che, in una società "GIUSTA", dovrebbe essere considerato un "GIUSTO" guadagno per vivere "NORMALMENTE" e senza "SPRECHI", in maniera più che "DIGNITOSA"?
Dici che li hanno guadagnati "ONESTAMENTE" con il proprio lavoro perché sono "PIU' BRAVI" o "PIU' FORTUNATI" di altri e anche "LEGALMENTE" perché non hanno "MAI" utilizzato sotterfugi per eludere il "FISCO" e le tutele sul "LAVORO"?
Certo, ci mancherebbe!
Ovvio che non si può "CRIMINALIZZARE" chi prende "TROPPI SOLDI" perché magari è davvero uno che agisce in "BUONAFEDE"!
Ma "OGGI" (ripeto "OGGI" e sottolineo "OGGI"), sapendo che questo tipo di "SOCIETA'", il cui meccanismo ha permesso a te di diventare "TROPPO RICCO", sta creando sempre più persone "POVERE", tu che potresti serenamente vivere con ciò che hai senza continuare a guadagnare ulteriormente "TROPPI SOLDI", ti senti anche in "BUONAFEDE" quando predichi l'"UGUAGLIANZA" sociale e, soprattutto, pensi di essere pure "COERENTE" con te stesso quando continui a sfruttare questo stesso "SISTEMA" per accumulare sempre più "TROPPI SOLDI"?
Non credi che finché ci saranno persone che guadagnano 15/20/30 volte o più rispetto agli altri (magari pure "LEGALMENTE" ma sicuramente non in maniera "GIUSTA") e che alimentano quindi il meccanismo perverso di questo "SISTEMA" che si fonda sui "SOLDI", non ci sarà mai "UGUAGLIANZA" economica e "GIUSTIZIA" sociale per la massa di gente "NORMALE" e meno fortunata?
Hai risposto "NO"? Sei per caso anche tu un "PRE-POTENTE"?
Bèh, se non lo sei, allora oltre a predicare bene, dovresti smetterla di alimentare il "SISTEMA"...

... altrimenti accuseranno anche te di essere un "PRE-POTENTE" in "MALAFEDE" con "TROPPI SOLDI"...

Capito?...

Gioma 17.12.11 10:16| 
 |
Rispondi al commento

Se i "POPOLI" non la smettono di distrarsi con i "MILLE" argomenti del "DIVIDE ET IMPERA" dei signori "PRE-POTENTI" in "MALAFEDE" con "TROPPI SOLDI" e se non "OBBLIGANO" chi governa a fissare in maniera netta, strutturale e definitiva dei "TETTI MASSIMI" ai profitti di "TUTTE" le categorie, sia pubbliche che private, i "PRE-POTENTI" in "MALAFEDE" con "TROPPI SOLDI" continueranno a permettersi di:

1) fregarsene degli aumenti che riguardano le proprie "TASSE" perché potranno sempre pagare chi gliele farà "EVADERE" in modi perfettamente "LEGALI" ma ovviamente "INGIUSTI",
2) "RICATTARE" (direttamente o indirettamente, volutamente o inconsapevolmente) gli altri, che nel frattempo saranno diventati "PIU' POVERI" e che in numero sempre maggiore saranno costretti a pensare solo a come non morire di "FAME",
3) investire "TROPPI SOLDI" nel sistema "FINANZIARIO", fregandosene dei problemi "ECOLOGICI", con tutte le conseguenze immaginabili per il futuro del pianeta e dei nostri figli.

Insomma, se "NOI" non ci decideremo a far sì che questo "SISTEMA" venga cambiato in maniera "RADICALE", "STRUTTURALE" e "DEFINITIVA", purtroppo l'"EVASIONE FISCALE" aumenterà, la "GIUSTIZIA" diventerà sempre meno "EQUA", chi guadagna il "GIUSTO" continuerà a pagare perfino di più e i signori in "MALAFEDE" con "TROPPI SOLDI" diventeranno sempre più "RICCHI" e "PRE-POTENTI"...

Amen...

Gioma 17.12.11 10:16| 
 |
Rispondi al commento

Ogni giorno vediamo tante persone sedute in un'aula (anzi due per l'esattezza) a discutere di tutto e di niente.
Mi chiedo perchè nel terzo millennio, dove siamo avvolti completamente dalla tecnologia e dove il ruolo del "deputato" potrebbe esser svolto da casa da oguno di noi, attraverso un forum ed un click "certificato" dobbiamo continuare ad assistere giorno dopo giorno a questo insulto???
pensate, un esecutivo con un capo del governo che studiano le manovre indicate dai deputati (noi tutti) secondo degli argomenti avanzati e discussi su un forum ed un presidente della repubblica che supervisiona i lavori nel rispetto della sovranità popolare!!! solo utopia!?!?

andrea turris 17.12.11 10:15| 
 |
Rispondi al commento

QUANTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO MANCAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA?!?!?!?!?!?!??!?!?

luca a., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.11 10:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ora Monti vuole toccare le corporazioni e si accorgerà i veri poteri occulti italiani, i servizi deviati sono all'erta, berlusconi sta armando i suoi, la mafia si sta esercitando, le corporqzioni italiane fascsite e razziste e privilegiate del tutto intoccabili. Se Monti ci prova vuol dire che è una persona seria e coraggiosa, ho forte dubbi, vedremo

cesare Pavese, ancona Commentatore certificato 17.12.11 10:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Monti ha fatto la manovra di piu' forte e selvaggia
degli ultimi 20 anni.

Nell'assenza totale di mobilitazioni ,
manifestazioni spontanee e non .

Invece la società civile ha voglia di protestare.

Prima l'hanno frammentata , divisa , poi se questo è vero vuol dire che i finanziatori , capi popoli vari....da chi sono finanziati?

Dai banchieri , tramite partiti , tramite
persone.......tramite CONTROLLO DEL GREGGE...?

pERCHè NULLA CAMBIA IN FONDO?

lE PECORE RIMANGONO PECORE E E INCONSAPEVOLMENTE SONO MOSSE DAI VENDUTI.....

tutto cambia e nulla si muove

la solita ruota di controllanti e controllati.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.11 10:10| 
 |
Rispondi al commento

Il punto è:esiste un paese dove rifugiarsi???E' ormai chiaro a tutti che siamo al capolinea...

Davide R 17.12.11 10:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'unica arma che abbiamo per far sloggiare Napolitano, il governo Monti-Badoglio voluto da lui su ordine dei mercsati internazionali e quella classe politica di ladri che fa parte del 10% più ricco che ha derubato il restante 90% e che adesso, dopo averci rubato tutto, ci ha tolto pure la pensione e su copione di Piero Ichino si sta preparando alla libertà di licenziamento(Ichino consegniamolo alla folla dei disoccupati, in cui ci sono pure io),è la vendita IN MASSA dei titoli di stato italiani.
Già si reggono grazie alla BCE dato che i detentori esteri li hanno venduti quasi tutti, non fidandosi dei ladroni asserragliati in parlamento, se li vende pure il 90$ degli italiani derubati per Napolitano e la classe politica ladrona sarà la fine.
Quindi facciamo tamtam sul web per svendere in massa i nostri titoli di stato.
Così vediamo se ci ammazzano di tasse, ci levanola pensione ed il posto di lavoro, questi figli di professionista.

mario genovesi 17.12.11 10:03| 
 |
Rispondi al commento

Io non so seBeppe Grillo sia un cristiano, di certo però riscontro che da sempre ne pratica il linguaggio, quello della verità.
Beppe ha sempre suggerito di prendere le distanze dai mercanti del tempio.
Non condivido l'attacco alla Chiesa, aggredire il patrimonio della chiesa è un grave errore.
Sono i mercanti del tempio, quelli che distorcono l'economia mondiale, che devono essere indotti all'umiltà, che devo essere resi incapaci di inquinare in tutti i sensi la nostra società mondiale.
Maria Teresa di Calcutta non giocava in borsa e non armava i popoli. Lei semplicemente viveva per confortare gli ultimi.

gerardo s., vaglio basilicata (pz) Commentatore certificato 17.12.11 10:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Possono massacrare impunemente la nostra società perchè non c'è più un Partito come quello di Enrico Berlinguer.
Sarò nostalgico, illuso o peggio, però con un PCI come quello, avremmo già dato fuoco a Montecitorio, Quirinale e Viminale.

Tempi passati, purtroppo.

Borat ., Khazakistan Commentatore certificato 17.12.11 09:58| 
 |
Rispondi al commento

Se avere oggi meno di ieri e bene, una sana recessione mondiale dovrebbe rallegrarci invece di angosciarci.
Se é una follia la creazione continua di finta ricchezza finanziaria, la politica tedesca che la rifiuta come soluzione dei problemi europei dovrebbe trovarci entusiasti.
La verità é che tutti vogliamo sempre di più, questa è la biologia degli esseri umani, siamo animali come tutte le altre specie.

Gametheory 17.12.11 09:57| 
 |
Rispondi al commento

Soluzioni per la CRISIS

- Il Mondo è stato messo in vendita ?

- Una stampante di soldi umana

- Previsioni 2012

http://5000000iro.wordpress.com/

tino Tinto 17.12.11 09:37| 
 |
Rispondi al commento

Beppe mettiti in contatto con il vice presidente Portoghese Pedro Nuno Santos il quale ribadisce che è impossibile che il suo paese sia strangolato dalle politiche di austheryti imposte da Merkosy...Noi abbiamo una Bomba Atomica che si chiama debito e la lanceremo contro Francia e Germania..!invita tutti i paesi del sud europa...ad allinearsi contro questa truffa!!!egli afferma che questa è l'unica "arma che abiamo"....!
Non c'è alternativa..il debito non va pagato!Mandiamo un messaggio a questo "capitano coraggioso"...Bisogna iniziare a organizzare marce "noi il debito non lo paghiamo"!!!.

roby f., Livorno Commentatore certificato 17.12.11 09:31| 
 |
Rispondi al commento

DA QUANDO ERO ADOLESCIENTE, INTORNO AI 13-14 ANNI, HO AVUTO UN'INTUIZIONE CHE POI SI E' RIVELATA GIUSTA. ASSERIVO CHE IL SISTEMA CAPITALISTA BASATO SUL CONSUMISMO E SULLA CRESCITA "ETERNA", NON POTEVA DURARE PERCHE' PROPRUIO A LIVELLO DI MATEMATICA SPICCIOLA, I CONTI NON TORNAVANO. COSI' E' STATO. POSSIBILE CHE LO HA CAPITO UN RAGAZZINO E NON LO CAPISCONO QUEI COGLIONI IRRESPONSABILI CHE GESTISCONO IL MONDO? BADATE BENE, IO NON ERO UN GENIO, SEMPLICEMENTE QUESTI PAZZI INCAPACI SONO DEGLI IDIOTI PATENTATI, MALATI GRAVI A CAUSA DELLA TROPPA RICCHEZZA,NON CAPISCONO NIENTE. IO AONO SOLO TROPPO NORMALE IN CONFRONTO. OGGI VOGLIO DIMOSTRARE CHE LA RICCHEZZA, SOPRA UN CERTO LIMITE CHE SECONDO ME E'MOLTO IN BASSO, E' CAUSA CERTA DI MALATTIA MENTALE. DIMNOSTRERO' CHE A PARTIRE DA UN LIMITE NATURALE QUANTIFICABILE IN NON PIU' DI 5000 EURO AL MESE, IL CERVELLO E' COSTRETTO A RINUNCIARE A QUEL NATURALISSIMO SENSO DI SODDISFAZIONE DERI PROPRI BISOGNI, PER ADATTARSI AD UN INNATURALE SENSO DI INSODDISFAZIUIONE DOVUTA DALL'AVERE TROPPO PIU' DEL NECESSARIO OLTRETUTTO SOTTRAENDO A MILIONI DI INDIVIDUI, IL PANE DI BOCCA ANCHE CON IL NOSTRO CONTRIBUTO E CONDANNANDO LA NOSTRA COSCIENZA AD UNO STATUS DI COMPRERNSIBILE, SEPPUR A LIVELLO INCONSCIO, SENSO DI COLPA PIU' CHE GIUSTIFICATO. QUANDO CONOSCERETE, SE ANCORA NON L'AVETE FATTO, LA SENSAZIONE DEL SODDISFACIMENTO NATURALE DEI PROPRI BISOGNI ASSIEME AD UN NORMALISSIMA PROIEZIONE NEL FUTURO CON LE GIUSTE SPERANZE E CERTEZZE, COMPRENDERETE CHE LI STA IL BANDOLO, LA GIUSTA MISURA, IL PUNTO DI EQUILIBRIO CHE DA POI EQUILIBRIO A TUTTO ILO RESTO DELLA NOSTRA VITA. CIAO DA FEDE DA LIVORNO

federico fauci 17.12.11 09:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io temo che a questo punto, o si fa una rivoluzione e si riparte con principi sani, oppure si andrà allo sfacelo della società

Silvano G., brescia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.11 09:14| 
 |
Rispondi al commento

Il post parla di ricchezza che non esiste, ok, ce ne siamo accorti tutti.
Poi dice che, addirittura, il 90% di ricchezza e quantaltro, titoli vari ecc ecc, non esiste.

Ora, è bene fare un po di chiarezza: la ricchezza esisterebbe eccome, solo in italia 25 mln di persone che lavorano e altre che lavorerebbero, questa è la ricchezza più importante che uno possa avere.
Poi, a livello mondiale c'è anche la ricchezza in materie prime e poi segue quella .....ecc ecc

Sarebbe meglio usare i termini appropriati.
saluti

frank zappa 17.12.11 09:13| 
 |
Rispondi al commento

IL valore formale è senza dubbio una illusione, basti pensare che nel 2011 la ricchezza viene ancora considerata per chi possiede oro la cui utilità è oggettivamente marginale. Esiste però un valore reale e il valore reale, indipendentemente dalle convenzioni finanziarie è la capacità degli uomini di produrre beni e servizi. Negli ultimi 40 anni tale capacità è cresciuta enormemente, sia per l'ingresso di nuove popolazioni nell'abilità manifatturiera, sia per la rivoluzione tecnologica degli anni ottanta. il vero problema è che su otto ore di lavoro sei le lavoriamo per mantenere a yacht party e ville con piscine l'1% della popolazione mondiale, o meglio per mantenere la loro paranoia votata a un cieco e inutile arricchimento.
Serve la crescita sempre, ma non è detto che la crescita sia quella che conosciamo oggi, cioè la crescita dello spreco. Il mondo deve crescere e competere perché deve migliorarsi non perché deve distruggere il pianeta. E' necessario cambiare la concezione di beni e servizi. Se per crescita si intente il miglioramento ambientale, l'assistenza alle persone deboli, il raggiungimento di una maggiore equità sociale e della qualità della vita allora ogni anno il PIL sarebbe la misura di quanto possiamo realmente essere più felici. La forza lavoro planetaria e la tecnologia di consentirebbe di lavorare 3 o 4 ore al giorno ed essere felici. Combattiamo per questo

Sergio 17.12.11 09:12| 
 |
Rispondi al commento

E LA VERITA' MA SONO IN POCHI CHE CI ASCOLTANO......

sebastiano sauro 17.12.11 09:06| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE e` vero, siamo in guerra ma eesi tratta di una guerra invisibile e micidialeche ha gia`visto esplodere bombe molto piu` subdole e potenti di qulunque bomba atomica.La prima bomba si chiamava Lehman, deflagrando ha colpito il mondo con schegge che si chiamavano derivati. Poi ee` iniziato l`attacco sistemico al nemico piu` facile da conquistare perche` debole e diviso:l`europa, e come ee` stato attuato l` attacco? In maniera sistemica, appunto,cioè colpendo ilcuore che pompa sangue ((denaro) nel sistema, vale a dire le banche centrali e soprattutto le banche commerciali ridotte a non concedere piu' credito e quindi a bloccare il sistema economico,anzi a minarlo continuando a diffondere cattiva finanza iltutto con bombe di nome rats scagliate grazie alla complicita` di organismi interni al servizio del nemico, leggi proprio la bce ormai asservita, vedasi eba. Se l`europa e` l`obiettivo, chi e` allora il nemico? Proviamo a pensare: chi ha fatto fallire Lehman, chi ha cominciato a diffondere derivati nel mondo, chi ha espresso incalzanti pessimi giudizi attraverso i rating che hanno affossato i mercati finanziari, chi o meglio dove si e` formato il nuovo governatore della bce, chi ha sviluppato i modelli di governance delle banche, e potrei continuare...... Ma non sono semplicemente le lobbies finanziarie a mericane, c`e` anche un grande paese che tiene i cordoni o meglio il denaro degli usa ben stretto e cioe` la cina.
Gli americani sapevano perfettamente che l`europa era debole e che mi avrebbe trovato coesione: l`italia e`considerata storicamente inaffidabile, germania e francia si amano come caino e abele da sempre e tutto il resto conta poco o nulla.
Potrei continuare ma mi fermo, chiedo a tutti di riflettere molto attentamente su questa guerra strisciante, tra qualche tempo l`accerchiamento cessera`, tranquilli, perche` saremo asserviti.
Ciao

massimiliano m. Commentatore certificato 17.12.11 09:00| 
 |
Rispondi al commento

dal post a fianco, quello del muro.

Primo: semmai sono le istituzioni che si sono palestinizzate da sole chiudendosi col muro.
Secondo: basta con questo modo di interpretare ciò che accade in quella regione come se i cosìdetti palestinesi siano le vittime e gli israeliani i carnefici.
Posso, e lo farò, portare la storia e gli avvenimenti che l'hanno formata, per dimostrare che gli israeliani potrebbero lamentarsi, con cognizione di causa, di essere vittime di razzismo ideologico.
Cari sinistroidi, fa specie vedere che vi alleate ideologicamente a chi si è alleato, anche materialmente, con nazzismo e fascismo, avendone affinità elettive e non solo.
Basterebbe informarsi, senza leggere solamente la retorica del vostro regime.

per la felicità di tutti tornerò.

frank zappa 17.12.11 09:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA RESPONSABILITA' PRIMA
(Berlusconi il macellaio)

Quanto sto per scrivere non vuole assolutamente essere una assoluzione o una attenuante per Mario Monti e il suo governo, anzi essendosi egli inchinato a... lo ritengo ancor più responsabile.

Carissimi italiani,
e carissimi italiani che per più volte l'avete votato, sappiate che dietro a questa manovra oscena c'è sempre quel losco figuro imperiale e assassino; quello che io chiamo "L'uomo col mitra in faccia alla giornalista"... Il cav. dell'Apocalisse Silvio Berlusconi.
Se con una previdenza nient'affatto compromessa (anzi la migliore in Europa dove potrebbe insegnare... vecchia DC e vecchio PC dove siete?) e di fronte a un debito di plastica - cioè finto, inesistente - i grandi poteri hanno ottenuto che i lavoratori dal 2018 potranno andare in pensione sulla soglia dei 70 anni ciò è grazie a 3 fattori, in ordine d'importanza:

1. Un Silvio Berlusconi arrogante e prepotente che si è messo di traverso a qualsiasi patrimoniale (sia mai che i suoi compagni di merende affaristico-criminali o eventali bacini potenti di consenso siano minimamente sfiorati).

2. Il mostro europeo, che metto al secondo posto perché un'altra manovra (come dice Di Pietro), anche se in una realtà diversa da quella presentata dalle criminali e criminali e ribadisco criminali agenzie di rating, poteva essere fatta.

3. La sventurata collaborazione supina del PD di un Bersani che non sa cosa sia "non calare le braghe", unita a quella di eventuali terzopolisti - che in situazioni di minor ricatto (e qui torna in ballo "Silvio il macellaio" che non ha nulla da invidiare a "Bava il beccaio") - forse avrebbero fatto diversamente.

Italia.
Ovvero: "Storia di un popolo che si è votato contro fino alla morte".

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.11 08:55| 
 |
Rispondi al commento

“Il business del lacrimogeno”
Il 7 settembre del 2001, il Ministero degli Interni italiano, scranno allora occupato dal leghista Roberto Maroni, annunciava a due ditte romane la vittoria dell’appalto per la fornitura di gas lacrimogeni e maschere antigas.
Negli ultimi tempi, in Valle di Susa se ne erano iniziati ad usare proprio tanti, e da lì a poco, un altra caterva sarebbe stata impiegata il 15 ottobre a Roma, a due passi dal luogo di produzione (lacrimogeni a chilometro zero). Dall’altro lato della barricata, dove oltre che ai fumi tossici bisogna fare attenzione alla cartuccia di metallo usata dagli sbirri come proiettile “non-letale”, mancano spesso il tempo e l’ossigeno per riflettere su aspetti di contabilità dello Stato o sugli introiti delle aziende private coinvolte.
A ricordarci questo aspetto ci hanno pensato dei compagni, che spulciando hanno trovato i documenti ministeriali con i nomi delle aziende che vendono lacrimogeni CS e maschere anti-gas allo Stato, per servizi di OP (ordine pubblico). Seguono alcuni estratti dagli avvisi di aggiudicazione degli appalti:
Lacrimogeni:
Avviso di aggiudicazione di appalto forniture
Indirizzo generale dell’amministrazione aggiudicatrice: www.interno.it
Sezione V: Aggiudicazione dell’appalto
Lotto n.: 1 – Denominazione: N. 3 000 artifici per lancio a mano irritante al CS per servizio di OP.
V.1) Data della decisione di aggiudicazione dell’appalto: 7.9.2011
V.2) Informazioni sulle offerte Numero di offerte pervenute: 2
V.3) Nome e recapito dell’operatore economico in favore del quale è stata adottata la decisione di aggiudicazione dell’appalto
SIMAD SpA
SS Tiburtina Valeria Km. 64
67010 Oricola
ITALIA
V.4) Informazione sul valore dell’appalto
Valore totale inizialmente stimato dell’appalto: Valore: 138 000,00 EUR IVA esclusa
Valore finale totale dell’appalto: GU/S S207 Valore: 124 200,00 EUR IVA esclusa
V.5) Informazioni sui subappalti
È possibile che l’appalto venga subappaltato: no
Lotto n.: 2 –

ippolita ., genova Commentatore certificato 17.12.11 08:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://libertarianation.org/2011/12/17/un-presidente-libertario/

ippolita ., genova Commentatore certificato 17.12.11 08:42| 
 |
Rispondi al commento


DAI CITTADINI ITALIANI STANCHI E NAUSEATI DI
ESSERE INASCOLTATI RIDICOLIZZATI E DERISI PERCHE'
COLPEVOLI DI NON AVER CREATO QUESTO MOSTRUOSO DEBITO PUBBLICO ITALIANO:

NON SI PUO' CHIAMARE PUBBLICO UN DEBITO CREATO CON INTERESSI PRIVATI SAPPIAMO CHE PARTE DI QUESTO DEBITO è STATO CREATO DA BUCHI ECONOMICI ENORMI DI CUI I COMUNI CITTADINI NON SANNO NULLA.
PER QUESTO MOTIVO E'NOSTRO DIRITTO RICHIEDERE UN'INCHIESTA SUL DEBITO PUBBLICO INDIVIDUARE I VERI COLPEVOLI VOGLIAMO NOME E COGNOME E NON STATISTICHE E SUPPOSIZIONI.

OLTRE A QUESTO SCOPO RICHIEDIAMO DI :

1) SOTTOPORRE A REFERENDUM CONSULTIVO LA MANOVRA FINANZIARIA

2) RICONOSCERE I REFERENDUM PROPOSITIVI E LEGISLATIVI

3)ISTITUIRE UN'ASSEMBLEA COSTITUENTE ITALIA POPOLARE

L'UNICO MODO PER OTTENERE I NOSTRI DIRITTI E' QUELLO CHE HANNO UTILIZZATO ANCHE IN ISLANDA:

SCENDIAMO IN PIAZZA CON FIACCOLE, TAMBURI, FISCHIETTI, TORCE,UOVA,PENTOLE,FACCIAMO RUMORE E INCUTIAMO PAURA AL GOVERNO IN ISLANDA HANNO MANDATO A CASA TUTTI IN QUESTO MODO.

SPECIFICHIAMO COSA VOGLIAMO: VOGLIAMO RICHIEDERE UN REFERENDUM PER SOTTOPORRE A VOTAZIONE POPOLARE LA MANOVRA FINANZIARIA

(per richiedere questo occorre eliminare dalla costituzione il comma 2 dell'art 75 che vieta la possibilità di sottoporre a referendum questioni finanziarie e di bilancio)

VOGLIAMO CHE IL GOVERNO INDAGHI SUI VERI COLPEVOLI DEL DEBITO PUBBLICO E VOGLIAMO CHE SIANO RICONOSCIUTI I REFERENDUM PROPOSITIVI E LEGISLATIVI


GUARDATE COSA HANNO FATTO IN ISLANDA VI HANNO NASCOSTO TUTTO PERCHE' HANNO PAURA DEL POPOLO MA ORA LO FAREMO ANCHE NOI PERCHE' QUESTA E' LA STRADA GIUSTA:

http://www.youtube.com/watch?v=shUiFXIxUs8&feature=bulletin

http://www.youtube.com/watch?v=lyVCsxJO5Ss

RIVOLUZIONE PACIFICA 24 ORE SU 24!

Uno qualsiasi Commentatore certificato 17.12.11 08:37| 
 |
Rispondi al commento

E' passata con 402 sì, 75 no e 22 astenuti.

Il governo ha accolto gli ordini del giorno presentati da Paolo Gentiloni del Pd, Roberto Maroni della Lega e Antonio Di Pietro dell'Idv per l'annullamento del beauty contest sulle frequenze televisive, che era stato deciso dall'esecutivo Berlusconi.

ma la lega non era con il nanerottolo, fino ad un mese fa?

mah......

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!


ARGENTINA 2011. Dieci anni fa un ministro (Cavallo) ci diceva che l'obiettivo era il PAREGGIO DI BILANCIO. E che BISOGNAVA FARE I SACRIFICI. Le misure di austeritá portarono ad una recessione sempre piú grave. Si misero RESTRIZIONI AI RITIRI IN CONTANTI dalle BANCHE. La FUGA DI CAPITALI cresceva OGNI GIORNO. Poco dopo istituirono il "CORRALITO", cioé l'impossibilitá di RITIRARE i PROPRI RISPARMI dalle banche. Il 20 DICEMBRE 2001 LA GENTE USCÍ IN MASSA e si versó SULLE PIAZZE, in speciale PIAZZA DI MAGGIO (quella delle Madres che cercavano i figli desaparecidos dalla DITTATURA). BATTENDO LE PENTOLE e facendo un CHIASSO INSOPPORTABILE, resistettero anche fino al 21 DICEMBRE, DATA IN CUI TUTTI I MOVIMENTI SOCIALI OCCUPARONO LE STRADE E LE PIAZZE delle principali cittá dell'Argentina. Il presidente d'allora (oggi deriso da tutti), Fernando de La Rúa, DICHIARÓ LO STATO D'ECCEZIONE, ma il popolo SE NE FREGÓ. De La Rua dovette andarsene. Artentina fece ufficiale il default. Ci furono diversi presidenti in poche settimane, finché vennero indette le elezioni. SORSE COSÍ Kirchner, e da lí in poi la storia la conoscete. L'ARGENTINA non smette di CRESCERE, anche se tutti sappiamo che la crisi internazionale é cosí profonda che l'anno prossimo cresceremo di meno. Con la LEGGE DI SERVIZI AUDIOVISUALI si é riusciti a sconfiggere oligopoli mediatici come quello controllato dalla Goldman Sachs (Clarin, il principale). OGGI 16 DICEMBRE la PRIMA COOPERATIVA REGIONALE riesce ad avere LA PROPRIA FREQUENZA TV. L'Argentina conta grazie alla lotta del suo popolo con DIVERSI MEDIA ALTERNATIVI che permettono di QUESTIONARE il PENSIERO UNICO e GENERARE ALTERNATIVE. Tanti anni di lotta contro queste élite finanziarie...

Lili A., Santa Rosa La Pampa Argentina Commentatore certificato 17.12.11 06:26| 
 |
Rispondi al commento

DIRITTI E DOVERI

lezioncina per i dementi di una certa sinistra demente.....

I DIRITTI sono una invenzione umana

I DOVERI si dividono in 2 catergorie cioè la prima (doveri di sussistenza) sono una invenzione di madre natura alla quale non ci possiamo sottrarre pena la MORTE mente i secondi (DOVERI DI CONOSCIENZA) sono quelli che servono all'uomo scimmia per poter migliorare la propria condizione umana e passare da una condizione di ANIMALE ad una condizione di omo-sapiens.


Ecco perchè dire che l'uomo possiede dei diritti fin dalla nascita indipendentemente da qualunque nazionalità o luogo o razza o condizione sociale è la PIU GRANDE BUGIA inventata dagli UOMINI stolti perché l'uomo riceve in prestito dei diritti che deve onorare pagando gli interessi ....cosa che spesso non accade!

libero pensiero perciò pazzo 17.12.11 04:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Deflazione e inflazione possono essere un'arma a doppio taglio entrambe..soluzione?

marco s. Commentatore certificato 17.12.11 04:21| 
 |
Rispondi al commento

Chissà se fino alla fine lo ammazzeranno veramente l'amico del Monte.
Io ritengo che viaggi sotto scorta e su auto blindata ma questo non vuol dire niente.
Anche Falcone e Borsellino viaggiavano con la stessa copertura.
Mah! Staremo a vedere.

Francesco C. Commentatore certificato 17.12.11 03:56| 
 |
Rispondi al commento

Video natura di oggi: l’incredibile varietà della vita sul pianeta Terra

di Elena il 29 luglio 2011

Il video-tributo alla natura di oggi è dedicato alla bellezza ed alla ricchezza della vita sulla Terra.
Una ricchezza che si manifesta nelle forme più insolite e varie, che ci lasciano ogni volta invariabilmente stupefatti.

Buona visione

http://youtu.be/SMn560d9UzU


L'essere umano è immutabile, passano i secoli e i comportamenti si ripetono. Nel 300 d.C. c'era un'imperatore romano che emetteva delle leggi che fissavano il prezzo massimo del grano e di altre derrate mentre i romani comperavano e vendevano al mercato "vero" a prezzi sensibilmente più alti. L'impero romano si è sgretolato non perche' troppo esteso, ma a causa del sesterzio che aveva perso valore. Era prassi limare le monete. Le retribuzioni dei centurioni non erano più stimolanti e dell'impero non gliene importava piu niente a nessuno. I testi di storia economica sono colmi di eventi come quelli che stai descrivendo. Nel caso attuale si parla di deflazione, nel caso dell'impero romano di inflazione. Tutto è riconducibile e prevedibile studiando i cicli economici. L'attuale congiuntura può essere curata abbassando la massa monetaria ( e quindi facendo lievitare i tassi di interesse). Se le banche centrali non muovono in questa direzione, gli stessi speculatori porteranno i mercati verso quella situazione. Le tue previsioni delle quotazioni di azioni o immobili o obbligazioni sono corrette ma va ricordato che sono sempre regolate dalle leggi della domanda e dell'offerta. Oggi esiste troppa offerta di carta e di immobili e quindi i valori scendono. Non solo. Tutto ciò che è stato costruito o ideato in maniera sbagliata negli ultimi 80 anni(es debito pubblico italiano spropositato, truffe azionarie etc) verrà spazzato via. Devi solo avere pazienza, la logica cartesiana non sbaglia mai. Alle stagioni di abbondanza seguono stagioni di carestia. Quello che è francamente incredibile è come l'uomo nei secoli non abbia mai imparato niente. Un saluto.

riccardo scaglia 17.12.11 02:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

STASERA LA RAI NON SI VEDEVA...

MISTERO DIGITALE - TERRESTRE - PONTI RADIO

CHI LI HA IN MANO I PONTI RADIO TV ?

Marco Folli, Bologna Commentatore certificato 17.12.11 01:53| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno, però, dovrebbe spiegarmi per quale motivo un cane occidentale dovrebbe avere più diritti di un bambino africano.

Non ciurlate nel manico con l'Ici della Chiesa, non girate intorno facendo finta di non capire: per quale motivo un bambino africano, (un bambino come i nostri, che hanno tutto) può morire di fame e di malattie mentre in Occidente si fanno i regali di Natale ai cani e ai gatti di casa?

antonella g. Commentatore certificato 17.12.11 01:48| 
 |
Rispondi al commento

Il nostro compito è guardare il mondo e vederlo intero.

Occorre vivere più semplicemente per permettere agli altri semplicemente di vivere.

E.F.Schumacher

Marino Berengo Commentatore certificato 17.12.11 01:48| 
 |
Rispondi al commento

MI SMBRA CHE....

*******************

La realtà è che le nostre case valgono un quarto, le azioni delle imprese quotate un decimo, i titoli pubblici possono non valere nulla e non essere più rimborsati. E' un gigantesco falò quello che sta avvenendo dal'inizio del nuovo millennio.

TUTTO DEVE CROLLARE DI UN 75%

PER ESSERE QUASI A POSTO

QUANTO MANCA ?

CERTO CHE è NA BELLLA MIN CHIATA PER I CINESI

COMPRARE IL DEBITO PER VENDERCI I LORO PRODOTTI...

MA NE HANNO UN'IDEA DI DOVE SI SONO FICCATI ?

.

Marco Folli, Bologna Commentatore certificato 17.12.11 01:41| 
 |
Rispondi al commento

http://caneliberonline.blogspot.com/
SABATO 17 DICEMBRE 2011
Appello per il Summit Nazionale MMT (2011-12-17)
Mi appello a tutti, per favore prendere molto sul serio.

Serve incoraggiamento per il gruppo americano della MMT che è travolto da richieste di interventi salva crisi da parte di molte nazioni. Scrivete tutti una vostra mail, anche in Italiano, ma NON la stessa mail spammata 10.000 volte, a questo loro indirizzo umkc.economists@gmail.com

Anche solo due parole contano. Fatelo tutti! Portiamoli qui il prima possibile. Ci conto. P. B.

Caneliberonline 17.12.11 00:55| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUO A NON CAPIRE.....
CONTINUO A NON VOLERE.....
CONTINUO A NON CREDERE....
CONTINUO A NON CONFIDARE...
CONTINUO A NON RIUSCIRE A VIVERE IN UN MONDO DOVE LA GIUSTIZIA DIVINA NON ESISTE.....
DIO COSA CAZZO ASPETTI A RIPRENDERTI BRUNETTA.....
PERCHè DIO??... COSTRINGI BOSSI ALLA VITA CHE ORMAI SI ALIMENTA CON LE DURACELL...HA CHIESTO A QUELLA TROTA SALMONATA DEL FIGLIO DI STACCARGLI LA SPINA MA IL GENIO DEL SUO PARGOLO PENSA CHE L'INTERRUTTORE SIA NEL CULO....è DA CIRCA DUE MESI CON IL DITO NELLA PROSTATA DEL POVERO PAPI...
PERCHè DIO HAI DATO LA VITA A BERSANI??? PER ROMPERMI LE P.... A ME??? MI VUOI PROVOCARE DIO???
PERCHè NON FAI IL TUO LAVORO DIO E LI RICHIAMI TUTTI A TE??..CHE Sò INVENTATI QUALCOSA TIPO UN VULCANO SOTTO MONTECITORIO...SEPOLTO DA MILLENNI CHE IMPROVVISAMENTE LI LESSA TUTTI...
MA COSA ANCORA PIù IMPORTANTE DIO.........
RIDONA AI TUOI FIGLI (TUTTI NOI) UN DIO IN CUI CREDERE, UN FUTURO PER CUI SOGNARE, PASSIONI DA COLTIVARE E MENO BANCHE DA PAGARE...
DACCI DIO PIù PERTINI E MENO NANI ,PIù SCUOLE E MENO SOVVENZIONI AL CEPU, PIù CULTURA E MENO G.F.,
DACCI DIO LA FORZA PER TUTTO QUESTO.....
E NON TE NE USCIRE CON LE SOLITE STRONZATE AIUTATI CHE DIO TI AIUTA.......PERCHè SE NOVECENTO PERSONE SONO INCAPACI DI AMMINISTRARCI, TANTO DA ESSERE GOVERNATI DI FATTO DA FINANZIERI E BANCHIERI IO VOGLIO ESSERE "COMMISSARIATO DA TE" PERCHè L'ESSERE UMANO DIO...NON è PIù IN GRADO DI TUTELARSI NEMMENO DA SE STESSO...
E BADA BENE CHE SE NON MI ASCOLTI PASSO ALLA CONCORRENZA(ALLAH) MAGARI CON LUI MI DICE MEGLIO E MI INVIA QUALCHE CAZZO DI KAMIKAZE DA FARE ESPLODERE......
GRAZIE BEPPE.....TI STIMO IO MI SENTO IN GUERRA ESATTAMENTE COME TE...E COME TUTTI VOI...

DOTT. ANDREA G. 17.12.11 00:45| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Ho letto di fianco, dal blog della guzzanti, che pena mi fa sta donna.
Un sacco di parole, un sacco di luoghi comuni, una sporta di opportunismo con una spruzzata di ignoranza o malafede, si perchè una che impegna dei soldi con lo scopo di ricavarci laute percentuali di interesse e nei discorsi pubblici condanna un certo sistema di cose o è ignorante o è in malafede, e quanti ce ne sono così?
pietà.

frank zappa 17.12.11 00:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' avvilente vedere che l'unica cosa che scalda il cuore dei giovani è la PARTITA DI CALCIO!!!!!!!!!!!!!

Mario P. Commentatore certificato 17.12.11 00:31| 
 |
Rispondi al commento

Fino a quando chi si mette in politica lo fà ESCLUSIVAMENTE per i propri interessi personali, saremo sempre in queste situazioni. L' ONESTA' sarebbe l'UNICA via di salvezza, ma chi ca*** ci crede più?????????

Mario P. Commentatore certificato 17.12.11 00:24| 
 |
Rispondi al commento

Fischia il vento,
infuria la bufera,
scarpe rotte,
eppur bisogna andar!

Buona notte al Blog, và!

Borat ., Khazakistan Commentatore certificato 17.12.11 00:23| 
 |
Rispondi al commento

e se dietro tutto questo casino finanziario ci fosse
lui, si proprio lui, forse si rotto le palle della
razza umana e forse una astronave di coloni è in
arrivo forse sta liberando il pianeta per darlo in
uso ai prossimi affittuari e forse vuole fare bella figura?

pippo rossi 17.12.11 00:21| 
 |
Rispondi al commento

giro per la strada sempre in bicicletta e vedo le
facce di queste persone a bordo delle loro stufette
sempre più incazzati e pensierosi a volte mi sembra
di essere un extraterrestre o di essere invisibile.
non ti vedono o fanno finta di non vederti oppure ti
guardano con occhio curioso perchè gira in bicletta
con questo freddo? sarà il solito ambientalista del
cazzo.no sono solo un rivoluzionario.

pippo rossi 17.12.11 00:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finirà male, finirà molto male!

Borat ., Khazakistan Commentatore certificato 17.12.11 00:04| 
 |
Rispondi al commento

“CIVIS VALSUSINO SUM”

Il 26 giugno 1963 Kennedy visitò Berlino Ovest e tenne un pubblico discorso “DI CRITICA CONTRO LA COSTRUZIONE DEL MURO DI BERLINO”. Il discorso è noto per la sua famosa frase, pronunciata in tedesco, “ICH BIN EIN BERLINER”, e salutata dai berlinesi con una grande ovazione.

“Duemila anni fa l'orgoglio più grande era poter dire, CIVIS ROMANUS SUM, (sono un cittadino romano). Oggi, nel mondo libero, l'orgoglio più grande è dire “ICH BIN EIN BERLINER” Tutti gli uomini liberi, dovunque essi vivano, sono cittadini di Berlino, e quindi, come uomo libero, sono orgoglioso delle parole, ICH BIN EIN BERLINER”.

“ICH BIN EIN VALSUSINO”

Paolo R. Commentatore certificato 16.12.11 23:48| 
 |
Rispondi al commento

Il primo (e non unico) ministro banchiere Papademos:
Per chi non paga l'ICI scatta il taglio della corrente.

"La paura di perdere la luce e di vedersi tagliare i fili della corrente ha funzionato. Nonostante le proteste popolari che da giorni si sono registrate in tutta la Grecia contro l'Ici greca, la nuova tassa sulle proprietà immobiliari sembra sia stata una delle poche misure di successo varate dal governo. Anzi sia andata al di là delle aspettative. Grazie a questa imposta - come riferisce il quotidiano Kathimerini - nelle casse dello Stato dovrebbero entrare almeno due miliardi di euro entro la fine dell'anno, una cifra superiore all'1,7 miliardi di euro previsti inizialmente.

La stima è stata fatta da esperti della Public Power Corporation (Ppc, l'azienda elettrica ellenica omologa della nostra Enel), che è stata incaricata tra mille polemiche anche dei sindacati interni alla stessa azienda pubblica della riscossione della nuova tassa inserendone il relativo importo nella bolletta mensile dei consumi di elettricità".

antђony c, ★ Commentatore certificato 16.12.11 23:46| 
 |
Rispondi al commento

600 consigliori suddivisi fra tutte la categorie sociali?
il presidente diventa il guardiano della costituzione?
nessuno godrà della immunità?
il popolo mediante referendum potrà sfiduciare il
consiglio e il guardiano della costituzione?
il consiglio non potrà sfiduciare il guardiano della
costituzione solo il popolo potrà farlo?

pippo rossi 16.12.11 23:45| 
 |
Rispondi al commento

Tutto OK. Giacobbo a Voyager ha detto che nel 2012 il mondo non finirà.
Vado a dormire più tranquillo, adesso.

Borat ., Khazakistan Commentatore certificato 16.12.11 23:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dal capitale di marx, nel primo capitolo, quello delle merci.

"Il valore di scambio si presenta in un primo momento come il rapporto quantitativo, la proporzione nella quale valori
d'uso d'un tipo sono scambiati(6) con valori d'uso di altro tipo; tale rapporto cambia continuamente coi tempi e coi
luoghi. Perciò si presenta come qualcosa di casuale e puramente relativo, e perciò un valore di scambio interno,
immanente alla merce".

Dunque, vediamo se ho capito; lui dice che il valore di scambio è qualcosa di "casuale e puramente relativo","...un valore di scambio interno, immanente alla merce."
Ho capito bene?

frank zappa 16.12.11 23:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

fino a 4 anni di condanna non si finisce in galera
forse cambierò il mio stile di vita.

pippo rossi 16.12.11 23:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma puoi stare zitto una volta? Sei un cretino a livello economico, cerca di risparmiarci almeno queste sparate...

Economista Libero 16.12.11 23:25| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=YK4ijnwe-Po&feature=related

marco s. Commentatore certificato 16.12.11 23:24| 
 |
Rispondi al commento

I miei pensieri,
i miei problemi,
le mie incertezze,
la mia stanchezza
e post come questo
mi fanno proprio disperare...
Oggi neppure ammirare il mio mare,
bellissimo, grigio-azzurro, agitato
e profumato di sale,
è bastato
a farmi sperare....

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 16.12.11 23:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sarà l'ultima manovra per quest'anno di sicuro.

pippo rossi 16.12.11 23:19| 
 |
Rispondi al commento

ho come la sensazione di essere sospeso in un limbo
che il tempo si sia fermato in attesa del big ben.

pippo rossi 16.12.11 23:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Comune di Casale Monferrato ha accettato i 18 milioni offerti dal miliardario svizzero padrone della fabbrica della morte per Eternit. 1800 morti, 10 mila euro per ogni vittima è il macabro calcolo che divide la comunità monferrina: con quei soldi Stephan Schmidheiny, che nel frattempo si gode il sole della Costarica, si è comprato la disponibilità del Comune a ritirarsi dal processo dove finora si era costituito parte civile. “Hai svenduto i nostri morti” è l’accusa dei parenti delle vittime a Giorgi Demezzi, sindaco Pdl di Casale Monferrato.

e questo è quanto vale un uomo, per il mondo della finanza

liliana g., roma Commentatore certificato 16.12.11 23:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

è incredibile continuano a fotterci e il 70% del
popolo italiano alle prossime elezioni li rivoterà.

pippo rossi 16.12.11 23:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

prima, hanno sbranato il paese, come cani famelici. poi, finito di spolparlo, l'hanno svenduto a goldman, e ai suoi ascari europei. quindi, hanno pugnalato alle spalle il popolo che li aveva scelti ... così hanno fatto saltare il patto sociale. ora, ha ancora senso parlare di sovranità popolare, costituzione e stato di diritto? perchè dobbiamo ancora stare ad un patto che è stato disdetto unilateralmente dalla controparte? a cosa dobbiamo ancora fedeltà e obbedienza? a quale patria? Napolitano, Monti, Bersani, Berlusconi: siete fantasmi, ombre che non rappresentano più nessuno. Il mandato di rappresentanza che vi abbiamo dato, ve lo revochiamo. Noi le tasse le paghiamo da sempre, e non vogliamo più essere rappresentati da voi. Vi rinneghiamo. Voi non siete italiani, siete solo parricidi...... caina attende chi a vita ci spense ....

nivangio macrodi Commentatore certificato 16.12.11 23:09| 
 |
Rispondi al commento

IL PIANETA
delle scimmie

È l'anno 3978: gli astronauti Taylor, Landon e Dodge si trovano in uno stato di ibernazione quando la loro astronave precipita nel lago di un pianeta. Al risveglio scoprono che il quarto astronauta (una donna) è morta nello spazio. Intanto la loro nave sta affondando e devono mettersi in salvo su canotti gonfiabili.

Dopo avere vagabondato per un territorio montuoso, scendono in una valle dove incontrano un gruppo di esseri umani dall'aspetto primitivo. Li seguono. E improvvisamente si ritrovano coinvolti in una battuta di caccia: dei gorilla a cavallo attaccano il gruppo di uomini e i tre astronauti che sono con loro. Dodge è colpito da una pallottola, mentre Taylor e Landon vengono catturati. Taylor viene colpito alla gola, e questo gli impedisce di parlare. I prigionieri sono portati in una città di scimmie dove Taylor viene rinchiuso con un altro prigioniero, la bella Nova.

Taylor scopre così che in questo pianeta le scimmie sono esseri intelligenti che hanno sviluppato una civiltà piuttosto evoluta mentre gli umani, che non sanno neanche parlare, sono trattati come animali utili solo per esperimenti scientifici.

MOVIMENTO OLIMPICO 5 CERCHI 16.12.11 23:07| 
 |
Rispondi al commento

il prologo finale di questa situazione?
terza guerra mondiale.

pippo rossi 16.12.11 23:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Immagine emblematica: Spazzatura?

Vorrei Entrare in quel che Rimane di quella Mela e Trarne un Seme.
Entro la Tua Natura, Germinerebbe un Universo a lungo Atteso.

Vuoi?
Io Soffiero', Riscaldero', Illuminero'.
Buonanotte, Amore.
Chiunque Tu sia.

Quantunque un Altro Rida di me, della mia ostentata, Ridicola Goffaggine.
Non mi si pone alcun Problema: io vengo dal Paese dei Matti...

enrico w., novara Commentatore certificato 16.12.11 22:56| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno sà dirmi se i 50 euro in meno di IMU per figlio, valgono anche per le famiglie di fatto?
Coppie non sposate?

Terzo Nick Commentatore certificato 16.12.11 22:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono affascinato dalla caccia al Bosone di Higgs anche se penso che il più grande mistero sia come siamo arrivati a questo punto, felici di essere stangati?

Paolo R. Commentatore certificato 16.12.11 22:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la faccia di silvio quando monti ha detto che non è disperato avrei pagato di mia spontanea volontà per vederla

AAA 16.12.11 22:49| 
 |
Rispondi al commento

Callaghan usava metodi "violenti", ma non contro i deboli.... contro i mafiosi, i carnefici, i corrotti e i teppisti, in pratica opponeva loro la violenza che ritenevano giusto applicare alle loro vittime innocenti.

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 16.12.11 22:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come non appoggiare il post di Moonshadow *., §§§§§§ 16.12.11 21:57

Lo sottoscrivo non solo in teoria ma nella pratica............ripostandolo.

LEGHISTI...GO HOME!!!

L'atteggiamento dei leghisti da quando c'è
il governo Monti è quantomai paradossale.
Dopo aver felicemente convissuto "more uxorio"
col pagliaccio di Arcore ed averne appoggiato
e condiviso tutte le leggi "ad personam"
permettendogli di farsi i cavolacci suoi per
diciassette anni e di portare l'Italia alla
catastrofe, ecco che si scoprono feroci
oppositori, paladini dei deboli,
nientepopodimenochè!!!
Vanno in un parlamento pieno di gente miracolata
dalla legge elettorale porcata targata lega-calderoli esibendo cartelli di protesta.
Una deficiente addirittura vestita da operaia, a contestare la manovra finanziaria (fa pure rima)
Ad agosto, invece, quando la finanziaria è stata
fatta da quel megalomane puttaniere che li ha portati al governo...tranquilli...hanno dato il
nulla osta. Sempre e comunque: scudo fiscale, protezione degli inquisiti, sempre d'accordo!
Beninteso, non sto difendendo la finanziaria di
Monti che fa schifo, ma la faccia tosta dei leghisti è quantomeno imbarazzante e spudorata.

Pietro T. Commentatore certificato 16.12.11 22:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Com'eran belle un tempo le Stagioni, ed ogni Nuova Sgomitava la Morente per Mostrarne le Gioie, ancor Vergini ed Intonse, quasi una Prima Mela da scoprire e Gustare in Due.
Or s'è Soli, fradici di Untuosi, vecchi e morenti Ricordi, buoni solo a Gonfiar il Cuore, a guisa di una Rana Annegata.
Entro un freddo ed oscuro Stagno, si spengono gli ultimi Fuochi: quelli che parvero Lampade Orientali, si consumano al primo Umettar di Brina.
Una Foglia, Galleggia piu' di Noi.
Persin s'Imbeve meno.
Di Nostalgico scoter le dissennate Membra: immobile, da sè, Sorregge.
Quale miglior Occasione, ancor potremo allontanar dal nostro intender l'Abbellir la Gioia ed Intensa, l'ancor Inquieta, Anima?

Tu sai, in Verita', cosa, per Amor s'Intenda?

enrico w., novara Commentatore certificato 16.12.11 22:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e così le coscienze borghesi stanno già dimenticando samb modo e diop mor.e unitamente i mezzi di informazione. eh,no,certi nomi e certe storie non si dimenticano.la memoria ha buone capacità per gli eroi.la memoria di chi è civile.nè fascista, nè indifferente.perchè essere indifferenti è essere solidali con gli aggressori.(il killer "pazzo", senza nessuna ideologia dietro, così ci è stato detto....)

la nostra terra è pure vostra 16.12.11 22:37| 
 |
Rispondi al commento

TUTTO QUESTO MARASMA FINIRA' CON UNA RIDUZIONE DELLA POPOLAZIONE MONDIALE!

PIERO ROLLA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.12.11 22:34| 
 |
Rispondi al commento

e come previsto, va scomparendo dai giornali, e da tante coscienze borghesi,quanto accaduto a firenze pochi giorni fa.eh,no.samb modo e diop mor, gli italiani che hanno memoria non li dimenticano.l'eroismo, ancora più grande perchè involontario,non si dimentica

la mia terra è pure vostra 16.12.11 22:33| 
 |
Rispondi al commento

sputerei in un occhio a quel coglione di casini, che da giorni sta starnazzando tutto giulivo che finalmente c'è un governo che tiene conto della famiglia. 'mazza aho! come s'accontenta di poco! 50 euro una volta l'anno vale un figlio per questi!
e già, ma lui che ne sa di quanto ci vuole per campare un figlio, a lui glieli campano gli altri.

liliana g., roma Commentatore certificato 16.12.11 22:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cosa sono in fondo mille euro sfilati di tasca agli italiani, un mac in meno, dieci canoni rai, 20 canoni sky. si sopravvive.

AAA 16.12.11 22:25| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=pMqlq7uf2go

Caro Beppe, mentre si avvicinano le feste, Babbi Natali in tutte le salse, (ma alla fine la salsa più abusata è il "Babbo dell'iconografia americana, cioè bello in carne e felice come ...una pasqua")Ma dicevamo: questi babbi finti, riempiono continuamente le strade, le Tv e i negozi e le nostre case, proponendoci un'allegria senza senso, basata soltanto sull'illusione di poter comprare sempre più, cose stupefacenti e farci finalmente felici?Un solco gigantesco, come mai era accaduto prima, si sta creando tra i cittadini ed i loro problemi.Far finta che tutto vada bene, questo è il suggerimento..Non esiste la crisi, le famiglie sono in salute economica,le preoccupazioni sono di un'altro mondo, di un'altra epoca. A Natale è vietato parlare di sociale, è la festa della memoria, cioè della smemoratezza per eccellenza.La pubblicità è il braccio destro, di questo ormai diffuso sistema. Un sistema delirante, centrato sull'insensatezza di una produzione senza fine, dove al posto della gioia diffusa, e di una serenità che è tale solo se condivisa da tutti, si mette sul piatto della bilancia quantità innumerevoli di oggetti che non ci servono, di cose totalmente inutili.
Siamo Diventati schiavi consenzienti di una dittatura del Pil?Per tutto questo, ora THESTABILE ha realizzato questa clip con gli auguri di Buon Natale, auguri decisamente fuori schema, che inviamo a te Beppe e al tuo staff per tutto quello state facendo, immaginando ogni giorno un mondo più giusto, più pulito, più consapevole. Senza rinunciare all'ironia, ma con rispetto per una festività dei sentimenti, da riconquistare, da liberare dalla retorica comune.Grazie ancora a tutti e Buon Natale.
Se volete potete diffondere questa clip
noi ve la regaliamo con tutto il cuore, sperando vivamente che la usiate e che la condividiate.
Con gli auguri per un risveglio nazionale.
THETESTABILE
http://www.youtube.com/watch?v=pMqlq7uf2go

thetestabile 16.12.11 22:23| 
 |
Rispondi al commento

L’analfabeta politico
Il peggior analfabeta è l’analfabeta politico
Egli non sente, non parla, né s’interessa
degli avvenimenti politici.
Egli non sa che il costo della vita,
il prezzo dei fagioli
del pesce, della farina, dell’affitto
delle scarpe e delle medicine
dipendono dalle decisioni politiche.
L’analfabeta politico è così somaro
che si vanta e si gonfia il petto
dicendo che odia la politica.
Non sa l’imbecille che
dalla sua ignoranza politica nasce la prostituta,
il bambino abbandonato, l’assaltante
e il peggiore di tutti i banditi
che è il politico imbroglione,
il mafioso, il corrotto,
il lacchè delle imprese nazionali e multinazionali.
Bertolt Brecht

ippolita ., genova Commentatore certificato 16.12.11 22:20| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori