Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Liberoooooooooooo!

  • 193


Libero.jpg
"Lavoravo con un'Agenzia di lavoro con contratti di 15 giorni rinnovabili. Senza ferie e festività pagate. Pagavo 600 euro d'affito per un miniappartamento a Reggio Emilia + 70 di condominio + luce/riscaldamento/gas. 200 euro al mese di benzina per la Panda per andare al lavoro + bollo e assicurazione. Beh, due mesi fa mi sono deciso a cambiare stile di vita Ho venduto la mia Panda del 2009 e con una differenza di prezzo ho acquistato un bellissimo camper,un po' vecchiotto, di 9 anni..Gli ho installato sul tetto 5 pannelli fotovoltaici da 120 watt l'uno per non rimanere senza energia elettrica. Poi sono andato dal padrone di casa e ho lasciato l'appartamento.Ho aperto una piccola ditta di vendite on line su internet di prodotti per energia rinnovabile con sistema "drop shipping" e ho mandato a CAGARE l'Agenzia. Sono due mesi che vivo e lavoro nel mio camper. Ho computer, stampante, doppia connessione internet satellitare. Dispongo di energia elettrica a 220V, Tv Led, hifi, lettore dvd e mp3. Riscaldamento radiante a bassissimo consumo che, nonostante il freddo, riesco a mantenere a un'accettabile temperatura di 18 gradi. FINALMENTE mi sento un uomo libero! Non ho piu' spese di affitto, Enel, gas ,condomino. Risparmio 800 euro al mese e giro l'Italia, mi fermo dove voglio, lavoro dove mi pare, anche in riva al mare! SONO LIBEROOOOO!" Vincenzo Malcore - Reggio Emilia

20 Dic 2011, 22:54 | Scrivi | Commenti (193) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 193


Tags: camper, drop shipping, Internet, Reggio Emilia, Vincenzo Malcore

Commenti

 

Vorrei suggerivi questo blog http://www.viverethai.com il blog che aiuta gli italiani a rifarsi una nuova vita in thailandia,tante informazioni utili,guide e consigli per fuggire dall'italia e andare a vivere in un paradiso tropicale come la thailandia.

Andrea Autore 31.05.15 11:58| 
 |
Rispondi al commento

Ciao beppe ho scritto un articolo sul dropshipping dimmi che ne pensi ecco il link
http://www.rivenditorionline.com/il-dropshipping

mario F., Palermo Commentatore certificato 02.08.14 18:19| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Vincenzo. Anche sto facendo questo tipo di vita. Ma sono ad un passo dal mollare.
L'inverno e' stato molto lungo, freddo e piovoso. Specie a Milano.
Mi sono ammalato diverse volte e ho sofferto parecchio il freddo, specie la mattina quando faccio fatica ad uscire dal sacco a pelo.
Il gas per tenere accesa una Truma , mi costa 32 euro a bombola.
I vicini non sembrano essere entusiasti di un camper parcheggiato notte giorno sotto casa. Il fatto che ci sono pochissimi spazi larghi per poter parcheggiare in comodita'.
Ho sofferto anche la solitudine che ha messo a dura prova il mio sistema nervoso.
Le cose positive e' che ho fatto tantissime conoscenze e ho dovuto imparare a suonare la chitarra per riempire i vuoti.
Su questa mia scelta di vita si e' interessato un regista e documentarista con il quale stiamo realizzando appunto un piccolo documentario
intitolato "Dimora Mobile".

Sono sincero, trovo difficile reggere il giudizio sociale.
Soffro l'omologazione, ma mi manca un comodo divano, un sonno veramente tranquillo e poter ospitare una persona senza essere in disagio.

Mi trovo davanti ad una biforcazione: o ritornero' nel mondo degli schiavi o continuero' ancora per un po' questo tipo di vita.
Questo non e' un commento. Ti chiedo un consiglio Vincenzo.
Saluti - Marco MILANO

Marco M., MILANO Commentatore certificato 06.08.13 20:04| 
 |
Rispondi al commento

ciao Vincenzo è passato circa un anno dalla tua pubblicazione, come va? E' da tanti anni che ho la tua stessa idea, da quando nel 1971 arrivata in inghilterra, constatai che molte persone e anche laureati vivevano in roulottes poste su terreni dati in affitto dal governo inglese a pochissimo prezzo e con tutti gli impianti.Per me era fantastico,ma qui in italia lungi da questa idea! Come al solito gli italiani devono toccare il fondo per apprezzare alcune cose. Mi sono sempre chiesta e ora piu' che mai perche' con la crisi che incombe i ns. rispettabili governi passati e presenti non provvedono in tal senso a favore dei ns. connazionali disposti ad adattarsi, anziche' abbandonare i cittadini allo sbandamento creato dalla solitudine e dagli eventuali pericoli. Creare campi in cui gli italiani in difficoltà e ripeto ITALIANI figli di questa patria che hanno fino a ieri lavorato e pagato è in questo momento un sacrosanto dovere dello stato almeno per gli quelli che magari posseggono una roulotte o un camper e che sono disposti ad accettare di vivere in tal modo sarebbe una delle soluzioni non è vero? Ma solo per i connazionali in difficoltà, visto che noi italiani da che io ricordo siamo sempre stati riconosciuti figli della patria quando ci sono stati e ci sono i momenti in cui si deve pagare, ma perfetti sconosciuti nel momento del bisogno. percio' luoghi in cui si può convergere e quindi essere un po' sicuri sarebbero da creare, e ripeto solo per gli ITALIANI dato che gli stranieri in questo momento a casa nostra stanno meglio di noi. Sarei curiosa di sapere se sei felice della scelta fatta,e se hai facilmente trovato luoghi da ritenere sicuri in cui restare. Comunque spero sia tutto ok.un abbraccio

anna berardi 18.03.13 23:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sarebbe davvero bello se tutti potessimo vivere vendendoci reciprocamente merci attraverso internet, senza alzare le chiappe dal sedile e mandandoci a cagare l'un l'altro (o a fare in culo, per usare il lessico di Beppe e Umberto).
Purtroppo è ancora necessario che manovali, magazzinieri, autisti, impiegati (e poi benzinai, meccanici ecc.) lavorino come dannati per portare a casa del cliente i beni, a prezzi inferiori a quelli dei negozi o dei grossisti.
E naturalmente, per avere i beni a prezzi vantaggiosi, occorre che con orari inumani molti operai realizzino il prodotto, altri producano i componenti, altri ancora compongano le materie prime. Ma non è un problema, tanto questo avviene del tutto o in parte in Cina... almeno, fintanto che il potere d'acquisto ce lo permetterà. Saluti e auguri a tutti.

Giorgio N. 28.12.11 15:41| 
 |
Rispondi al commento

Vincenzo, sei grande e coraggioso. Ti invidio e ti ammiro allo stesso tempo.
Vorrei osare come te ma con i tempi che corrono la paura mi franza e mi costringe a stare in catene. In bocca al lupo x tutto

sara s 25.12.11 23:34| 
 |
Rispondi al commento

ma perchè non vi fate i cazzi vostri ? nel senso che se Vincenzo è felice della scelta di vita che sta facendo è una bella cosa ... se poi voi non lo fareste mai cazzi vostri ma lasciate lui felice di continuare così ... non capisco lo stronzo che inveisce e lo manda a quel paese vorrei dirti : ma fatti i cazzi tuoi probabilmente sei il solito frustrato di merda che non avrebbe mai il coraggio di far delle scelte forti e quindi tutti quelli meglio di te ti stanno sui maroni perchè sei geloso !!! a tutti gli altri che non condividono cosa vi costa solidarizzare con un essere umano che si dichiara felice delle scelte che ha fatto .... ma quante teste piene di niente .... sò anche io che in Italia siamo arrivati a questo punto ..... siamo il risultato di quello che sono gli italiani ... non tutti perchè come me sono sicura che ce ne sono tanti .... Bravo Vincenzo !!! hai fatto bene !!!! e se un giorno farai altre cose, l'importante è che ti diano benessere qualunque esse siano ...

marina conti 23.12.11 12:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei ribattere ad alcuni commenti anticamper che trovo ridicoli, intanto non e' vero che costa 3000 euro a meno che non compri un cesso di camper, ma con 7/8000 euro puoi trovarne dei buoni, il mio l'ho venduto a quel prezzo ed era un granduca pegaso del 97 con pannelli solari e power inverter.
le soste non costano niente, uno che vive nel camper non e' che si va a parcheggiare a pagamento, il gas da riscaldamento e per cucinare sara' il costo di 2 bombole al mese,per una sola persona e' sufficiente, io ne usavo 2 al mese ed eravamo in 4. vivere in un camper e' possibile e non e' detto che sia da zingari, dipende da come ti comporti, infatti gli zingari non hanno bagno nei camper, li eliminano e scaricare un camper sia dalle acque scure che chiare non costa niente in quanto si possono scaricare nei campi, ci sono contadini che sono felicissimi di farla scaricare nei loro campi, le acque chiare possono essere scaricate su qualsiasi tombino o nelle aeree di sosta degli autogrill.
Comunque vivere in un camper e' molro economico rispetto alla casa che tra affitto, condominio, tarsu e spese extracondominiale , gas e luce ti mangia piu' di uno stipendio.
L'unica cosa che gioca contro e' quando hai una famiglia e bambini che vanno a scuola allora e' veram,ente dura. specie se per parcheggiare devi stare lontano dalla scuola,e piu che altro il trauma del bambino che si vede tutti i suoi amichetti che hanno casa e lui no, questo lo trovo insormantabile come problema, almeno io la vedo cosi'

salvatore solaro 23.12.11 03:12| 
 |
Rispondi al commento

Sicuramente una scelta razionale dal punto del sistema nervoso ed economico (per chi se la può permettere, figli, disponibilità economiche e altro)io pochi anni or sono, (in affitto per trenta anni, vittima della speculazione edilizia, avevo un'idea simile, e mi sarebbe piaciuto realizzarla, ma tutto ciò non è stato possibile, uno perchè con me viveva mia madre di quasi 80 anni, e poi tutte le angherie perpetrate dal nuovo proprietario di casa, un vero delinquente, e con lui l'amministrazione locale (uno dei municipi di Roma)dove una piccolissima percentuale di rappresentanti e dipendenti si salvano sul piano dell'onestà materiale, culturale e senso civico, insomma ho dovuto abbandonare l'idea con molto dispiacere, comunque in bocca al lupo Vincenzo!

Stefano

stefano Bardella 22.12.11 21:05| 
 |
Rispondi al commento

voglio vederti a vivere in un camper con moglie e 2 figli piccoli.dove vai a rubare l'acqua sanitaria per lavarti e fare il bucato.dove cazzo la metti la lavatrice e dove ti vai a lavare?vai a lavarti negli autogrill in autostrada e porti in lavanderia i panni sporchi?e poi i pannelli fotovoltaici sul camper non hanno abbastanza potenza per dare energia a 4 persone!!rendono bene solo in pieno sole ma se ti capita una settimana di giornate nuvolose ti attacchi.poi i camper consumano come degli autotreni e con il prezzo del gasolio alle stelle stai fresco!!!!preferisco avere una casa anche con una stanza in meno ma sicuramente piu confortevole di un camper.parli cosi solo perche sei single presumo perchè non penso che faresti una vita in camper come uno zingaro con tutta la famiglia!!!!!

alessandro zanetti 22.12.11 18:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ENEL!!!FINALMENTE E' GIUNTA L'ORA DI DIRVI...ANDATEVENE AFFANCULO!!SI...AFFANCULO CARI MIEI!!Ne ho fatto di sacrifici per 4 anni,acuistando ogni due mesi un pannello solare fotovoltaico.In quattro anni sono riuscito a farmi il mio beneamato impianto solare d 8 kilowatt!!!!
Non e'connesso in rete,ma con 16 batterie da ben 150 amper l'una.Ho energia da vendere!!Ieri finalmente ho scollegato il contatore Enel dal mio impianto elettrico.Domani faro'disdetta!!!
ORA POTETE aumentare le tariffe elettriche anche del 200% non me ne sbatte piu' un cazzo!!

Andrea Paolillo 22.12.11 16:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hai fatto la migliore cosa!!Perfetto!Solo cosi' si puo' mandare affanculo questo governo di merda!
Lasciali pure criticare questi energumeni,perche' tra poco tocchera' anche a loro,ma non a vivere nel camper ma sotto i ponti!!
Un abbraccio!

Roberto Bevilacqua 22.12.11 13:40| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimo!Ho un camper anche io,e lo uso tutti i giorni per lavorare fuori citta'a circa 60 km.Il camper mi permette di dormirci quando magari non mi voglio allontanare dall'azienda in cui lavoro,e trovarmi cosi' sul posto gia' il giorno dopo.Lo uso anche per cucinarci.Ovviamente non posso pretendere delle cene da ristorante,ma mi so adattare.Almeno risparmio a fare sempre avanti e indietro casa/lavoro.Inoltre col camper pago meno di bollo e assicurazione.

Pino Del Giudice 22.12.11 13:36| 
 |
Rispondi al commento

Ma va a cagare.

Marcello Biscaioli 22.12.11 13:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sto cerando di fare la stessa cosa
perchè è il mio sogno da sempre

BRAVISSIMO

per tutti quelli che criticano, che facciano pure
la mia vita me la scelgo io, grazie, e lascio agli altri di scegliere la loro.

seguendo questo blog non posso non chiedermi, dov'era tutta questa gente, anni fa, quando ero giovane e le cose si potevano ancora cambiare


buone vibrazioni a tutti

maurizio veller 22.12.11 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Salve, ho seguito con molto interesse questa pagina. Mi chiamo Riccardo, sono l'autore del blog www.vivereincamper.com, e apprezzo molto le conversazioni costruttive come questa. Ho aperto il blog per aiutare chiunque stia pensando di intraprendere questa scelta di vita, in modo più o meno permanente, senza pregiudizi, senza pretese, senza presunzione di diffondere verità assolute. Non credo che il camper sia la risposta ultima e universale alla crisi e al problema dei costi di una casa, ma può essere, senza dubbio, per molte persone, UNA validissima risposta, come spiego nel mio blog, e come è stato per me.

Vi aspetto sul mio blog,
Riccardo


UN GRAZIE DI VERO CUORE A TUTTE LE PERSONE CHE COMPRENDONO LA MIA SCELTA DI VITA.UN GRAZIE LO STESSO A QUELLE PIU' DIFFIDENTI.PREGO COMUNQUE IL SIGNORE CHE AIUTI TUTTI NELLO STESSO MODO E CHE VI FACCIA TRASCORRERE UN FELICISSIMO NATALE.
UN BACIO A TUTTI
Vincenzo Malcore

Vincenzo Malcore - Reggio Emilia 22.12.11 11:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vincenzo, hai tutta la mia benevola invidia! Negli anni io mi sono creata i miei bei legami nella vita.
Che ti devo dire? BUONA LIBERTA'!!!!!!!!!!!

Stefania Previti 22.12.11 10:50| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimo, se non avessi un figlio di 18 anni che deve ancora finire gli studi e ci vuole una stanza solo per i SUOI libri, credimi farei la stessa vita. Se fatta bene la vita in camper non è nè da ricchi nè da zingari, ma solo da gente semplice che non è morbosamente attaccata a i beni terreni (che con le nuove tasse sugli immobili e la rivalutazione del 60% sulle rendite catastali, saremo spolpati vivi....).
Voglio vivere così quanto andrò in pensione (se mai ci andrò... fino a poco tempo fa mi mancavano 6 anni, oggi sono già 8! Speriamo si fermino!!!) Quella di mettere olio di colza all'80%, diesel al 20% e 200 ml. ogni pieno di benzina verde non la conoscevo proprio. Ma di quanto abbattiamo l'inquinamento? dell'8o%. Fatemi sapere perchè l'interesse non è dato solo dal risparmio (viaggio ametano da più di 30 anni!) ma dal fatto di buttare meno schifezze in questo mondo irrespirabile.
Grazie a tutti

Augusto Giordani 22.12.11 09:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Complimenti per la scelta,e per i risultati.Peccato che se facessimo tutti così il PIL andrebbe a cagare come il datore di lavoro! Adesso sei auto sufficente e tutto è ok,ma arriverà che avrai bisogno dei servizi.......e sarai uno che graverà sulle spalle di quelli che non mandano in pensione perché sono rimasti gli unici che col proprio lavoro da dipendente fanno il PIL, e pagano per tutti! EGOISTA


Riguardo la possibilità di parcheggiare ovunque: in moltissimi comuni vi sono divieti di transito e/o sosta, specifici per i camper. In moltissime località poi, vi è l'obbligo di parcheggiare in campeggi autorizzati, con costi giornalieri non indifferenti. Comunque, a parte questo, auguri per la scelta che hai fatto. Sicuramente meriti un plauso, per la volontà che hai, di reagire all'imposizione di spese sempre più insostenibili.

stefano mantellassi 22.12.11 07:40| 
 |
Rispondi al commento

Ciò che Vincenzo ha fatto è un esempio di come molti di noi dovrebbero o potrebbero fare per liberarsi del giogo della trappola della ns società moderna. Siamo tutti in trappola perche siamo attaccati alla casa, al ns lavoro, al quartiere, e via dicendo. Vincenzo con grande libertà, e perche se lo può permettere, è riuscito a spezzare e liberarsi dal ricatto della vita di stenti sociali: affitti, lavoro sottopagato, bollette, trasporti carissimi, TV ecc..
Serve a poco commentare la realtà di quanto costa un camper, perche altrimenti ritorniamo sotto il giogo!! Se vivere in un camper rende la mia vita + facile, ci vado. Vedrai che quando 10, 100, 1000, o 10 mila e + decidono di andare a vivere in camper lo Stato di merda in cui viviamo comincerà a capire e le leggi impossibili che regolano la vita in camper se li dovranno mettere in c...
Gli Italiani sono dei grandi ipocriti, come la loro chiesa: si offendono per un non niente, tradizionalisti da strapazzo, e sanno solo lamentarsi con un sistema che gli continua a defecare in testa da quando esistiamo. You tube e internet non riportano altro che scandali e verità sulla connivenza tra Chiesa, politica e affari, continuando a succhiare le ns vene. Malgrado tutto gli Italiani non reagiscono. Poi si scandalizzano per un non niente quando qualcuno fà qualcosa di poco "Italianamente comune", ma normalissimo in altri paesi. Se tutti andassimo in senso lato in un 'camper' tagliando i piedi alle corporazioni e lobby che comandano nel ns paese, a cominciare dai politici, vedreste che forse le cose cambierebbero.
Ma dimenticavo che siamo un popolo di pecoroni!
Bravo Vincenzo. Io da parte mia ho già fatto la mia piccola rivoluzione: vita di campagna, coltivo l'orto, e vivo con pochi lavoretti saltuari (e dichiaro tutto al fisco di merda), e non mi do' pena di cercare un lavoro che sò sarà sottopagato, e tolte le spese, mi conviene starmene a casa mia!!
Il prossimo passo andare via libero da questo paese di ipocriti e falsi.

sdaslt 22.12.11 07:37| 
 |
Rispondi al commento

Bel modo di costruirai una vista stabile..,

Economista Libero 21.12.11 22:31| 
 |
Rispondi al commento

anche io ho un camper del 2005 e non spendo mica 3000 euro di manutenzione e poi chi la detto che si pagano le soste e gli scarichi? almeno non tutte per esempio nella mia citta' io vivo a terni, non si paga niente, ne per la sosta e tantomeno per lo scarico e il carico. dire poi che il camper e' roba da ricchi e da zingari e' veramente una boiata. saluti

adriano bartolotti 21.12.11 21:26| 
 |
Rispondi al commento

Ebbravo Vincenzo il monade...

...e comunque io continuo a pensare e credere che se anche diventiamo tutti lavoratori autonomi, questo paese in cui il lavoro dipendente sta andando a morire non andrà da nessuna parte.

Sarebbe un unicum nella storia, un esperimento di individualità collettivizzate in rete. Una sorta di alveare a celle singole...

No, non mi convince. Spiacente.

Riccardo 21.12.11 20:46| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Vincenzo , innanzitutto complimenti per la tua scelta che ti ha dato la libertà da un sistema di schiavitù.Io mi trovo in questo momento in una situazione forse ancora peggiore di quella in cui ti trovavi tu fino a poco tempo fa.Il lavoro non ce l'ho e non riesco nemmeno a trovarlo, ho 44 anni e vivo con mia moglie , che per fortuna un lavoretto ce l'ha , a casa di mia madre per risparmiare l'affitto.Sono veramente avvilito, ho dato fondo a tutti i miei risparmi e devo trovare assolutamente un modo per uscire da questa situazione.Ti chiedo se puoi darmi un po di indicazioni su come avviare un'attività on line come hai fatto tu, te ne sarei veramente grato .
La mia mail è silviolanave@gmail.com

Silvio La Nave 21.12.11 20:21| 
 |
Rispondi al commento

scusa ma che te ne fai della tv? proprio vero che gli italiani rinunciano a tutto tranne che alla tv. cmq complimenti per il post

mic r. Commentatore certificato 21.12.11 19:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io non discuto le possibilità tecniche di vivere in quel modo, se ti adatti forse è possibile.
(comunque è saltato fuori anche un rumoroso generatore diesel..., sti cazzi..)
Quello che mi incuriosisce e che vorrei capire meglio è il PERCHE'.
Spendi almeno due tre anni dell'affitto che pagavi per fare il nomade, ma a che scopo.
I capisco i circensi che si spostano per portare la loro arte in giro, i pastori che cercano nuovi pascoli, gli zingari (quelli di una volta..) che facevano i calderai , gli arrotini itineranti ecc.., anche chi gira in barca per conoscere l'ebrezza e la liberta della navigazione in mari remoti. (io l'ho fatto per un anno...)
Ma che cazzo c'entra il nomadismo con la vendita on-line ....
Da cosa ti sei liberato: dall'affitto no, perchè hai detto che non hai problemi di soldi.
Forse ti opprimeva il lavoro.
Per lavorare in proprio potevi restare nella casa in cui eri o al limite cercarti una sistemazione migliore.
Spiega meglio questo perchè penso che tutti i commenti negativi derivino da questo.
Perchè pensi che stare su un camper tutto il giorno ti dia piu libertà che stare in una casa?
Cosa fai ti sposti tutti i giorni oppure pensi di piazzarti in un bel posto fino a che sei stufo?
E questo che mi incurioscisce di piu di tutta la storia
Magari tra un anno ti sei stufato anche di guidare...ed allora che fai lo metti nel cortile di mamma e papà.
Bho!'
Ti prego non insultarmi, sono sincero vorrei capire meglio le motivazioni profonde di questa scelta perchè quelle che hai fornito mi sembrano un pò debolucce per una scelta cosi drastica.
Comunque auguri (contento te..)

Paolo62 21.12.11 19:40| 
 |
Rispondi al commento

Scusate se ho qualche dubbio, però uno che dice che ora vive libero e felice in camper, credo che sia più un illuso che un realista: un camper è un veicolo a motore (riparazioni ed assistenza) e per acquistarlo ci vuole ben altro che una Panda usata+conguaglio; essendo un motore, è soggetto a BOLLO DI POSSESSO, ASSICURAZIONE OBBLIGATORIA, BOLLINOI BLU, REVISIONI VARIE e TANTO GASOLIO. Per cui, come si fa a dire di essere liberi, quando hai sostituito l'affitto e le bollette con altre "scadenze" fisse e variabil? SE VUOI ESSERE VERAMENTE LIBERO, dovresti comprarti una ROULOTTE e fare come i ROM, così potrai anche pretendere da Pisapia le 545,00 euto al mese spettanti, e magari anche la casa popolare.

Mario P., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.12.11 19:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ricordo quale famoso economista aveva detto che, in tempi di crisi economica come questi, conveniva investire i propri soldi in ditte che producono camper perchè molti italiani per sopravvivere al caro vita sarebbero stati costretti ad acquistarne uno. Forse da questo punto di vista Vincenzo è stato solo un precursore e molti di coloro che si dimostrano scettici verso la sua scelta di vita li ritroveremo, forse, tra qualche anno ad aggirarsi alla ricerca disperata di un camper usato dove trasferire la propria dimora.Auguri a tutti.

Nicolass 21.12.11 19:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Signor Grillo,
Facciamo questa azione legale collettiva, almeno nei confronti di quei politici che sono in parlamento da decenni quindi corresponsabili a pieno titolo del disastro in cui ci troviamo, e non solo a livello nazionale, ma anche locale, basta vedere Siena che e' stata distrutta da oltre 65 anni di ininterrotto potere sempre da parte degli stessi BANDITI !!!
Ci dia un segnale I TEMPI SONO MATURI !!!

Favi di Montarrenti 21.12.11 19:13| 
 |
Rispondi al commento

Sei un grande bravo!!

Fabio B. Commentatore certificato 21.12.11 19:08| 
 |
Rispondi al commento

A tutti quelli che dicono :
è una soluzione momentanea ...
e se vuoi metter su famiglia ....
... ma che dite????
famiglia oggi ???? e come ????
io sono solo e non riesco ad arrivare a fine mese!

Ivo 21.12.11 19:02| 
 |
Rispondi al commento

Ti ammiro. Sei un uomo con le Palle. Il cambiamento parte da te, dall'interno, se aspetti che cambi il mondo esterno moriresti con lui nell'attesa.

riccardo palombi 21.12.11 19:00| 
 |
Rispondi al commento

bravo ragazzo! in culo alla balena.

cinzia p., scarlino Commentatore certificato 21.12.11 18:55| 
 |
Rispondi al commento

Ti auguro con tutto il cuore di essere felice e di raggiungere i tuoi obbiettivi,la liberta' e' il bene piu' prezioso che abbiamo,essa e'soggettiva ed ha significati diversi ma posso capirti visto che anch'io a modo mio ho dato un calcio a tutto,ho chiuso la mia attivita' dopo che mi avevano fratturato e triturato le palle,ho rinunciato a qualche vantaggio e comodita' ma non tornerei mai indietro,mi sento finalmente libero!!! e se posso darti un consiglio con quel meravilgioso camper fai anche qualche giretto all'estero e vedi di registrare la tua ditta in un'altro paese dove non ti trattano da evasore fino a prova contraria se lavori in proprio e non ti tassano e ti trattano peggio di come gli antichi faroni trattavano quelli che gli facevano le piramidi!
in bocca al lupo!!!

Maurizio 21.12.11 18:50| 
 |
Rispondi al commento

Hai avuto un'idea fantastica, se riesci a trovare una compagna che si adatta a una vita così favolosa sei a cavallo.

Marco Callegari 21.12.11 18:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certo è tutto bellissimo finchè sei da solo, ma un domani che metterai sù famiglia?...che fai paghi un posto per tenere il camper fisso per poter mandare tuo figlio a scuola? oppure continui a girare per non pagare niente?....queste sono soluzioni momentanee, ma poi se vuoi avere una famiglia dovrai ritornare in un appartamento e quindi hai solo rimandato i problemi, non risolti. Questa non è una soluzione, è solo un rimandare, cosa che in Italia sappiamo fare molto bene.

Franco G. Commentatore certificato 21.12.11 18:36| 
 |
Rispondi al commento

ciao vincenzo,volevo dirti che sei un mito ed un esempio per tutto il paese, ho diffuso ciò che hai fatto su facebook nella speranza che molti possano prendere il tuo esempio

jacopo di clemente 21.12.11 18:29| 
 |
Rispondi al commento

Questa è la vera rivoluzione, l' idea! il cambiamento che comincia dal nostro modo di guardare
la piccola realtà in cui viviamo per poi trasformarci e farci compiere scelte concrete.
Nutro più fiducia in te rispetto a tutti coloro che parlano di cambiamento e non fanno nulla di concreto.

Complimenti per la tua scelta coraggiosa

fortuna fortes adiuvat

veridioannuendi 21.12.11 18:19| 
 |
Rispondi al commento

Se la tua ditta non e' registrata devi stare attento perche poi a cagare ti mandera' il fisco e la guardia di finaza. Non tutte le ciambelle vengono col buco. Ad ogni modo,buona fortuna e non ti ammalare mai. ciao Gaspare dalla Germania

Gaspare Mango 21.12.11 18:05| 
 |
Rispondi al commento

Concordo pienamente.E'possibile vivere in un camper.Ovviamente ci vuole spirito di adattamento.Personalmente conosco un ragazzo che fa l'infermiere qui' a Rimini.Ha un piccolo monolocale in affitto di appena 22 metri quadrati.Paga piu' di 550 euro al mese!!Per andarci quasi solo a dormire perche' la maggior parte delle giornate le fa in ospedale e il fine settimana scende al sud dai suoi parenti.A parte poi paga le spese condominiali,la luce,l'acqua,ecc...Anche lui mi ha confidato di non farcela piu'.Vorrebbe lasciar tutto e tornarsene al sud dai suoi genitori.
Poi invece c'e' anche qualcuno del sud qui' a Rimini che lavora in fabbrica metalmeccanica,e dorme e mangia in camper posteggiato vicino all'azienda in cui lavora.

Dino Pizzolla 21.12.11 17:52| 
 |
Rispondi al commento

FORTISSIMO!!Pensavo di essere l'unico,invece scopro che c'e'piu' di qualcuno che la pensa come me!
Vi suggerisco questo sito www.vivereincamper.com
dove ci sono preziosi consigli di un ragazzo,che a causa del terremoto all'Aquila aveva perso tutto,costretto poi a vivere in camper,e che ora si trova benissimo e ci lavora pure come fa Vincenzo!
Porca TROIA,io sono troppo vecchio,lo stato mi ha spolpato vivo,tanti sacrifici e salute persa.Se avessi un figlio,consiglierei alla grande di fare come ha fatto Vincenzo o questo ragazzo del sito invece di aspettare un futuro.Un futuro che in Italia non ci sara' mai per i giovani.
Ti auguro tanta felicita' Vincenzo.

Paolo Vallese 21.12.11 17:33| 
 |
Rispondi al commento

E' da tempo che mi sono iscritto al movimento 5 stelle attraverso il blog ed è da tempo che invio scritti ma non pubblicati, ho chiesto inoltre di poter contattare o avere una mail del nostro Grillone.
Vorrei focalizzare l'argomento per una riforna istituzionale.
Siamo l'unico paese ad avere 15 e passa Ministeri, neanche gli USA, CINA e Russia ne hanno tanto tanti, avendo una superficie enorle.
Siamo l'unico paese ad avere sette corpi di polizia, per non avere una sicurezza, un responsabile, una prevenzione: Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri (quarta F.A. dello Stato), Guardia di Finanza, Polizia Penitenziaria, Polizia Municipale, e tante altre, più i servizi di Sicurezza, civili, militari ed ifine il Cesis, siamo l'unico Stato al mondo!!!
Dal grado di Maggiore in su,dal grado di QUestore in su, gli stipendi di queste persone portano via intere banche!! Perchè non iniziamo a riformare già queste piccole cose? Ministeri, i più importanti sono: Interni, Difesa, Esteri, Sanità, Tesoro, gli altri, possono essere tranquillamente dei Dipartimenti. Polizia, Polizia di Stato o Pubblica Sicurezza e Polizia Metropolitana e Servizi di Sicurezza, gli altri sono doppioni che non ci rendono nulla, viceversa potenziare la struttra delle forze armate dell'esercito, usate sempre in pubbliche calamità, non occorre uno stato di polizia, occorre una pubblica sicurezza, vera, di prevenzione.
Sapete, ci sono immigrati con passaporto Bulgaro, comprato a 7000,00 euro cambiando anche le generalità e scorazzano per il mondo come se nulla fosse e i controlli? dove sono?
Iniziamo a riformare già dal piccolo per arrivare al grande.
P.S.
Qualcuno mi spiega perchè avendo un governo tecnico, devo pagare ancora i responsabili del nostro crollo, sobbarcandomi ancora questa massa di deputati, eurodeputati, senatori, corrispondenti in gran parte faccendieri, portaborse, lenoni e mignotte? Grazie !!!

Rosario Migliaccio 21.12.11 17:28| 
 |
Rispondi al commento

non devi dire certe cose

adesso inventerano una tassa sui camper

anzi si ti prende la polizia municipale ti cacciarà via perche la italia neoliberista è per soffrire non si ammette la libertà

i unici liberi sono i mafiosi, per quello hanno fatto presidente dal consiglio 5 volte a berlusconi

il popolo sovrano e con la testa vuota

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.12.11 17:23| 
 |
Rispondi al commento

PER LUCIO SCIAMANNA.
Finalmente una persona veramente concreta.La gente come Lei sono purtroppo come le mosche BIANCHE.Mi piacerebbe aver a che fare solo con gente come Lei.Invece ogni giorno mi ritrovo a imbattermi,come succede qui' nel blog con persone che giudicano soltanto,senza rendersi conto di quello che scrivono.
Sono felicissimo del Suo invito di postare sul suo nuovo sito.Grazie.
Ricordo inoltre a tutti coloro che vorrebbero un consiglio per fare una vita semplice come la mia,sono sempre a disposizione.
Invece per tutti coloro BUONI solo a giudicare,come fecero tanti anni fa quelli che hanno fatto CROCIFIGGERE il nostro Signore,ricordo che se volete visionare il mio camper,e rendervi conto personalmente che quello che scrivo non sono bufale,contattatemi.Vi diro'dove sono nei fine settimana e potete venire a trovarmi,e magari diventare amici,perche' no!Io voglio bene a tutti,anche a chi mi giudica male.

Vincenzo Malcore - Reggio Emilia 21.12.11 17:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VA BENE FINCHE SEI IN SALUTE,E SE TI AMMALI CHE FAI??
Sveglia gente!!Non so Vincenzo come si cura e in futuro cosa fara',ma a me personalmente dei medici e della medicina UFFICIALE non me ne frega NULLA!!
Ho imparato nella vita a prendermi cura del mio corpo e dei miei malanni con rimedi naturali.Non ho mai usato farmaci chimici,ne fatto mai alcun tipo di analisi!!Ma io pero' sono diverso da voi che se non mangiate carne siete MORTI!!
Io mi cibo solo di frutta,verdura,germogli,semi,alghe,molte vitamine e sali minerali.Mi alzo presto la mattina per zappare il mio orto.Niente carne,ne latticini,ne derivati dal latte,surgelati,cibi spazzatura e prodotti industriali in scatola.
Ho 59 anni,e ringrazio il SIGNORE di aver illuminato la mia mente da giovane per imparare a vivere in armonia con il corpo e la mente.Mai avuto nessun problema di salute.
Fino a quando l'essere umano si cibera'di cadaveri di animali,soffrira'sempre di patologie gravi:Tumori intestinali,allo stomaco,al colon,infezioni,cisti,colesterolo alto,diabete,malattie vascolari,ecc...
Meditate gente...meditate
Andate a comprare i panettoni!!
MMMHhh che buoni ingredienti!

Franco Lo Forese 21.12.11 17:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggendo i commenti ci sono due fronti contrapposti: chi rifiuta questo tipo di scelta e chi la adora. Al di là del tipo di scelta, quello da sottolineare è che questa persona ha trovato una soluzione ai suoi problemi usando la tecnologia. I pannelli fotovoltaici esistono e producono energia quando c'è il sole. Le batterie accumulano energia. i pannelli radianti esistono e riscaldano gli ambienti. la trasmissione satellitare esiste e costa un pò di più di quella normale. la vendita online esiste e si può guadagnare. i camper usati si possono comprare a meno di 15'000 euro in ottimo stato super accessoriati. Lui dice di abitare in Emilia Romagna, che si affaccia sull'adriatico. Complimenti a Lui, anche se tutto quello che dice non sarà vero, perchè ha trovato una possibile soluzione al suo problema con fatti concreti e l'utilizzo intelligente di risorse internet. Sarebbe interessante sapere qual'è stato il capitale di partenza ed i costi di gestione di questa soluzione. Può essere la soluzione transitoria di tante persone, come succede in altri stati del mondo. Vale la pena per tutti approfondire le soluzioni adottate, possono essere utili a tanti. Io l'ho fatto, e voi che disprezzate a priori perchè giudicate senza esservi informati prima ?
Forse è questo che rovina l'italia, parlare senza essersi informati e valutare le parole in base ai fatti.
Per il ragazzo del camper, se sei interessato a spiegare e documentare le tue scelte ti offro uno spazio nel mio sito internet di prossima pubblicazione.

Lucio Sciamanna 21.12.11 17:10| 
 |
Rispondi al commento

Anche per me sei un grande. Complimenti per il tuo coraggio e la libertà che ti sei ripreso. poi ciò che conta non è la meta ma il viaggio.. il tuo sarà sicuramente meglio che starsene inscatolati sedati e davanti alle tv auguri per tutto

adriana amarossi 21.12.11 17:08| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Vincenzo, ammiro la tua decisione, ti auguro di cuore tanta fortuna con il tuo nuovo business e il tuo nuovo stile di vita!

Angelo 21.12.11 17:08| 
 |
Rispondi al commento

...Vincenzo...leggere la tua testimonianza mi ha dato un grande sollievo e speranza per il futuro! Allora cambiare la propria vita si può!
E tu l'hai fatto alla grande e con molta saggezza! Non se ne può più di questa esistere da strangolati in un paese dove tutto è sembra assurdo! Spero un giorno di poter essere libera anch'io! In bocca al lupo per la tua scelta di vita e per la tua meravigliosa avventura!

Daniela Donisi 21.12.11 17:07| 
 |
Rispondi al commento

Un saluto Vincenzo!!Grande!
io devo ammetterlo che non avrei il coraggio di fare una vita simile.Guadagno poco,sono un precario di merda.Anche io pago un affitto per un monolocale qui' a Parma di 450 euro al mese e altre spese varie connesse.Sono veramente stanco.Non mi rimane quasi nulla di quello che guadagno.Il sabato non posso uscire con gli amici perche'non posso permettermelo.E' una vita di merda.

Valerio Lo Conte 21.12.11 17:01| 
 |
Rispondi al commento

bravo finche' stai bene e in salute se ti ammali che fai?

LORENA BETTALICO 21.12.11 16:52| 
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo vivere come profughi a casa nostra?

D.B. 21.12.11 16:49| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimo Vincenzo se possodarti un consiglio vieni in sicilia qui il sole c'e' per 300 giorni all'anno ho B&B vicino al mare e mloti camperisti stanno in questa zona per mesi non si paga nulla la tempetatura raramente scende sotto i 12 gradi il mare e stupendo e sopratutto sei al sicuro.
Buona fortuna da Francesco

quartararo francesco 21.12.11 16:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma forse i ragazzi nel grande fratello sono più credibili.
Ma questo post o uno simile mi sembra di averlo già letto, l'ultimo sembrava vivesse in una casa tutta sua,isolata dal mondo,senza tv,benzina,macchina,corrente da enel,solo panneli fotovoltaici,nutrendosi di prodotti coltivati nel proprio orticello,solo commercio online.
Ma scusate se sono scettico,io il grande fratello non lo vedo,ma potrei venire da voi una settimana per vedere con i miei occhi che ciò che state dichiarando sia tutto reale?

angelo f., milano Commentatore certificato 21.12.11 16:35| 
 |
Rispondi al commento

Tu sei un mito !!!

ANDREA PESCARA, castelnovo di sotto RE Commentatore certificato 21.12.11 16:29| 
 |
Rispondi al commento

bella scelta di vita ...

sandro f., varese Commentatore certificato 21.12.11 16:21| 
 |
Rispondi al commento

Tu sei un grande!!! hai fatto di necessità virtù, hai ragionato fuori dagli schemi e hai scoperto un nuovo mondo. Il principio fondante della scelta, a mio avviso, è tagliare i costi fissi. E anche quelli variabili, certo. Ma su codesti ci si può sempre lavorare in maniera flessibile, secondo disponibilità del momento. I primi, invece, sono quelli che determinano il fabbisogno fimanziario, ossia quanto incassare ogni mese. E rendono schiavi. Io, in attesa di un nuovo contratto, sono in viaggio in Asia con una borsa. Spendo meno che in Italia e vedo il mondo. Forse è di nomadismo che abbiamo bisogo, di movimenti leggeri.
Un abbraccio grande.
Alessandro, nomade occidentale

alessandro cerri 21.12.11 16:14| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Vincenzo, mi piacciono il tuo coraggio e il tuo entusiasmo. E' forse vero che hai potuto fare questa scelta perchè non hai ancora figli, ma questa non vuole essere assolutamente una critica invidiosa.Anzi. Mi piace pensare che ci siano ancora zone "free", principalmente nella nostra testa.Possiamo fare tutto quello che concepiamo.
Tu hai avuto la forza di perseguire e mettere in atto l'idea Avanti tutta ti faccio tanti auguri di buon TUTTO

antonietta balbinot 21.12.11 16:09| 
 |
Rispondi al commento

Ottima idea!
Anche io lavoro come te in internet da autonomo.Ho vari account su EBAY,Subito.it. - Viava street, e il mio sito personale.
Vivo a Pietrapertosa,un paese di montagna in Basilicata a 1100 metri di altitudine.Ho preso in affitto un casa con terreno.Qui'vivo e svolgo il mio lavoro.Sto benissimo e a contatto con la natura,come avevo sempre desiderato io e mia moglie,che lavora con me.Qui il tempo sembra essersi fermato.Niente traffico,ne puzza di scarichi di automobili,ne clacson.La mattina si sente ancora il gallo cantare.Oltre al mio lavoro amiamo la natura,l'ambiente,i cibi genuini e naturali che in questo splendido paesino ancora si trovano.La gente qui' e' stupenda,piu' umana.Stiamo bene e spero che il Signore ci aiuti a rimanere sempre qui'.
Prima abitavamo a TARANTO,ed era un INFERNO.Una citta' INVIVIBILE,inquinata,sporca,e cittadini sudicioni.

Fabio Fucino 21.12.11 15:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUESTO VUOL DIRE AVERE DIGNITA' E VOGLIA DI FARE . . . ALLA FACCIA DELLE STRUTTURE OBSOLETE E OPPRIMENTI NEI CONFRONTI DEI CITTADINI VERI . . .

GRANDE, GRANDE, GRANDE, GRANDE . . . .

vittorino agazzi 21.12.11 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Sono sinceramente e profondamente contenta di leggere notizie del genere. Mi sembra tu sia tra i fortunati perché coraggioso ad avere rinunciato a cose che normalmente danno sicurezza ma che in fondo a te toglievano energia e soprattutto denaro per la sopravvivenza.
Bravo.

Cheni 21.12.11 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Vai a zappare che così sì che farai qualcosa di utile. Quanto sei arrogante!!

Vincenzo . Commentatore certificato 21.12.11 15:49| 
 |
Rispondi al commento

continua...
Riguardo le soste nelle citta' e zone dove desidero fermarvi,vi ricordo che un camper per il codice della strada e' un autoveicolo a tutti gli effetti,e quindi puo' parcheggiare ovunque,a patto di non aprire tende,scalini,finestre,o inquinare con gli scarichi reflui.
DOMANDA:il camper porta circa 7 mila euro all'anno di spesa.
Risposta:NON E' AFFATTO VERO.
Inoltre devo ricordarvi che io ho fatto questa scelta di vita non perche' sono un BARBONE O NOMADE come volete farmi apparire.Grazie a Dio,non ho problemi di denaro.E' solo una questione di principio di non essere sfruttato da quelle agenzie di lavoro,e ne essere schiavo di chi ci governa.Oltretutto AMO questo stile di vita,che con un buon spirito di adattamento ti permette di essere libero e di goderti la vita.

Vincenzo Malcore - Reggio Emilia 21.12.11 15:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

RISPOSTE PER I SOLITI CEREBROTVLESI da GRANDE FRATELLO:
Con una panda del 2009 che avevo e che ho venduto a 6500 euro + 4500 euro di differenza,per un totale di:11000 euro e' il prezzo del camper che ho acquistato.E se ne trovano anche a meno.
Per quell'altro povero CRISTO che diceva che 5 pannelli solari da 110 watt non ci stanno,e impossibile avere la 220V a bordo,rispondo allora di svegliare il suo cervellino addormentato.I 5 pannelli sono montati anche sul portapacchi del camper che ho dovuto sacrificare.
Riguardo le spese del camper: 23 euro di bollo l'annue - 215 di assicurazione annue,meno della mata'delle spese di un automobile.
Funzionamento camper: Motore ford transit turbodiesel (alimentato a olio vegetale),in pratica il pieno lo faccio ai discount,e ogni tanto ci aggiungo del diesel.
Risposta per quell'altro povero Cristo:PANNELLO RADIANTE 12V?
Si,informatevi invece di vedere il GRANDE FRATELLO!!Ci sono in commercio pannelli radianti con potenze di 250 watt - 400W e 600W.Io uso quello da 250W,che tramite inverter di bordo va a 12V,che prende in parte dall'energia solare dei pannelli,e in emergenza tramite il generatore da 1500 watt a olio vegetale,installato sul camper.
Domanda:Non ti lavi? Non fai la doccia?Dove fai il carico e scarico dell'acqua?
RISPOSTA:mi lavo forse anche piu' di voi.Vi ricordo che in tutta Italia ci sono aree di sosta camper attrezzate funzionanti in estate e inverno,dove ci sono docce,carico scarico acque,corrente elettrica all'occorrenza,e molte offrono anche servizio di lavatrice.
Domanda:impossibile lavorare con internet!
Risposta:Ecco perche' l'Italia e' sempre il fanalino di coda,a causa di gente arretrata come voi.Io lavoro e vendo tranquillamente in internet,e pago regolarmente le tasse.La mia residenza inoltre non e' in camper ma a casa di mio fratello.
In camper e' installato pc con connessione satellitare per ricezione dei dati e UMTS per la trasmissione.Altra connessione con chiavetta.
continua...

Vincenzo Malcore - Reggio Emilia 21.12.11 15:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo blog sta diventando il miglior pascolo on line per le bufale.A quando la mozzarella GrilloDoc? :)

Vincenzo . Commentatore certificato 21.12.11 15:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il bollo? L'assicurazione? Hai già comprato le catene che non userai mai? Il camper è un mezzo per ricchi e a parte le accise sul gasolio di certo prima o poi ti becchi qualche supertassa, senza detrazione prima casa. Non credo che l'eremitaggio in un camper abbia un futuro diverso da quello dei baraccati di cui dagli anni 80 in poi si è persa memoria nel nostro Paese.

Peter Amico 21.12.11 14:57| 
 |
Rispondi al commento

ciao, passi sulle dolomiti?

stulfa.it 21.12.11 14:45| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
queste testimonianze che pubblichi sono importanti: i giovani costretti ad andarsene dal paese ridotto ad un colabrodo da parte dei vecchi (i giovani non possono essere responsabili degli ultimi 50 anni di paese!) o costretti a vendere tutto e vivere su un camper una vita senza radici e senza famiglia (un figlio non lo tiri su cambiando scuola e amichetti ogni 15 giorni).
Ma se tutti se ne vanno, CHI RESTA A CAMBIARE QUESTO PAESE E RIMETTERE A POSTO LE COSE?
Tu chiudi ogni tuo post con il bellissimo finale: "Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure."
Ma queste testimonianze sono di persone che si sono arrese, di chi se ne va all'estero o rinuncia a vivere. Questo E' arrendersi! Invece bisogna rimanere qui, gridare a voce alta che in Parlamento fanno tutti schifo (e sottolineo il TUTTI, perchè nessuno di loro è disposto a tagliarsi lo stipendio o le indennità o i finti rimborsi) e smetterla di ragionare come vogliono LORO.
Sono LORO i nostri dipendenti, sono LORO che se ne devono andare dal Parlamento, sono LORO che si devono vergognare come dei ladri quando escono fuori di casa e la gente li guarda per strada!
Non siamo noi a dover scappare all'estero come dei fuggitivi!

Barbara B. 21.12.11 14:31| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=uq0mZ08W85k ce' anche altro tipo di investimento.e questo ci aiuta a fare un ragionamento

gagliardo giuseppe 21.12.11 14:07| 
 |
Rispondi al commento

Sei un grande!

Cristian Ismelli 21.12.11 14:04| 
 |
Rispondi al commento

Caro Vincenzo,
ho letto il tuo post sul blog di Beppe e ti faccio i miei più vivi complimenti per l'esserti saputo riappropriare in maniera così intelligente e pragmatica della tua libertà (in nome della quale hai giustamente MANDATO A CAGARE una delle tante agenzie di vero e proprio "schiavismo lavorativo")e, quindi, della tua serenità.
Cercherò di emularti, se ci riuscirò.
Intanto grazie per lo spunto che mi hai dato per conseguire una vera libertà!
Giovanni Modugno

Giovanni Modugno 21.12.11 14:03| 
 |
Rispondi al commento

..ma!! a me sembra strano..io un camper scassato l'ho pagato 7 mila euro e consumava come un camion..mi sembra strana questa storia... inoltre vendere su interent per campare mi sembra un'altra grande cavolata!! vorrei vedere foto e ragguagli su questa storia per capire se e' vera!! a me sembra strano!! il mio campere l'ho dovuto rivendere per quanto mi costava!!

aron vincent 21.12.11 13:57| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto un sacco di commenti amari e che parlano di tasse o altro. CHE SCHIFO solo di gente INVIDIOSA che non ha le palle come questo ragazzo,gente che fa sicuramente una vita di merda ,infelice e segue gli standard da schiavo(mutuo,leasing auto,rate da pagare, lavoro fabbrica o ufficio 8 o 10 ore al giorno,mai girato il mondo e aspettano quei pochi giorni di vacanza che passeranno come al solito in posti fissi anno dopo anno).
VIVA GENTE COME QUESTO RAGAZZO CHE HA MANDATO A FANCULO NEL SUO PICCOLO QUESTO SISTEMA DI VITA E SE MAGARI NON PAGA LE TASSE SECONDI ALCUNI COMMENTI,MEGLIO LUI CHE QUEI POVERI PIRLA CHE PAGANO A UNO STATO CHE IN CAMBIO NON DA INDIETRO NULLA E LI TIENE SCHIAVI.
VAI AVANTI RAGAZZO E SPERO CHI PUO SEGUA IL TUO ESEMPIO.

salvatore lo mastro 21.12.11 13:41| 
 |
Rispondi al commento

Un camper per una panda? Ma in quale film?
Ci prendi per il culo, dai...

Matteo C 21.12.11 13:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravo Vincenzo, se fossi più bravo con sto maledetto croce e delizia lo farei anche io, ma COME SI FA A COMPERARE ONLINE? io sette anni orsono ho preso un bidone da 750 Eurini, un mese fa' 50 Eurini con una sedicente casa farmaceutica Candese...? mi potresti aiutare con i tuoi consigli?Ciao e grazie. No pasaran. Mario Pellerey(nedionestatoneservinepadroni)

Mario Pellerey 21.12.11 13:18| 
 |
Rispondi al commento

Mah, non so quanto ti sia convenuto lasciare l'agenzia per fare Drop Shipping. Magari 3-4 anni fa si guadagnava anche bene, ma oggi con la concorrenza spietata e i margini di guadagno ridottissimi, non ci puoi certo vivere. Auguri..

Armanz 21.12.11 13:09| 
 |
Rispondi al commento

Nessuno dei sapientoni del blog si è mai chiesto perchè grillo non vada ospite alla trasmissione di sartoro servizio pubblico ?

Chiedetelo ai casaleggio associati loro la sanno la risposta.

Vuoi vedere che le tante parole di grillo sono solo uno scudo, per non far uscire la verità e cioè che la casaleggio preferisce lavorare nell'occulto, una mente presa alla sprovvista è più controllabile.
Chiedete al gruppo M5S di napoli sempre su questi argomenti avrebbe molte cose da spiegare a molti frequentatori di questo blog ho il timore che anche voi dovrete farvene una ragione e cominciare ad aprire gli occhi.
Bella l'iniziativa ti togliere i soldi al M5S di Reggio (Favia) di finanziamento oltre allo stipendio ma nessuno dice che togliendo il finanziamento ad un gruppo lo rendi meno forte meno indipendente dal capo e più controllabile.
Io desidero che il M5S sia controllato dai cittadini e non da Grillo ne tantomeno e sopratutto dai casaleggio altrimenti col cavolo che lo voterò.

Pietro T. Commentatore certificato 21.12.11 13:08| 
 |
Rispondi al commento

se sostituisci le parole lavoro e spese, con alcool e droga; sembra la frase scritta da uno che è appena uscito dal tunnel.
Ti faccio i miei migliori auguri per la ritrovata serenità.
Dopo questa lettera mi sento di far parte dell'anonima contribuenti, spero di uscirne presto anch'io

Jim Tiberius Kirk, trofarello Commentatore certificato 21.12.11 13:01| 
 |
Rispondi al commento

Maestro !!!!!!!! :=)

Federico Donati 21.12.11 12:42| 
 |
Rispondi al commento

IERI sera un amico m'ha fatto gli auguri e mi ha chiesto se vado in ferie sotto le feste. Gli ho risposto di no perché il capodanno cade di domenica e gli altri giorni sono lavorativi. Di rimando ho chiesto a lui "E tu vai da qualche parte?", ma questi mi ha risposto "No, sono a casa". Ho inteso che anche lui dovesse rimanere per lavoro e gli ho chiesto "Anche tu come me non hai giorni di ferie?" e lui mi ha detto "Mi hanno mandato a casa perché non c'è lavoro, ma non è il caso di andar in vacanza." Non contento ho voluto approfondire: "Cassa integrazione?" e lui "No, nemmeno quella." Accade a Natale nella abbiente provincia di Treviso. Il pacco dono dell'anno è il licenziamento e Babbo Natale sarà oberato dalle consegne. Un augurio a tutti e un "In bocca al lupo" a Vincenzo per la sua libertà. Igor

Igor Bova, Asolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.12.11 12:33| 
 |
Rispondi al commento

ah giusto! non mi preoccuperei troppo del fatto di essere costretto a una vita da single.
quelli bravi come te sono quelli che poi trovano una giovane, bella ma soprattutto ricca eccentrica.

Alex Scantalmassi 21.12.11 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Bravo!
Uno come te ha diritto al free wireless per non essere costretto a vivere di espedienti, leggi connessioni di fortuna.
Ciao

Alex Scantalmassi 21.12.11 12:29| 
 |
Rispondi al commento

Per un pò di tempo ho pensato anch'io ad una soluzione del genere,poi colloquiando con dei conoscenti che lavorano in Comune,ho scoperto che è in pratica inattuabile,in quanto si risulterebbe senza fissa dimora,alla stregua di un barbone.
Pare che in Italia l'assenza di un domicilio fisso contravvenga alle Leggi,sconfinando anche in quelle sull'Antiterrorismo..Mi piacerebbe sapere come hai disbrigato la questione a livello burocratico,se hai dovuto ottenere permessi speciali e quant'altro.
Ti invidio e ti saluto :-)

Guido Tarantino 21.12.11 12:28| 
 |
Rispondi al commento

Mio zio mi dice sempre....in italia che ha il numero civico è uno schiavo...'fanculo, si è messo in un pensionato a dato la residenza li...e se ne sta bello tranquillo..!condominio,luce,affitto/mutuo,luce,acqua,gas,addio!basta poco,è sufficente andare in comune uffico casa e farsi dare il civico "senza tetto"viene dato una residenza d'appoggio..!e poi tanti saluti!...

roby f., Livorno Commentatore certificato 21.12.11 12:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..penso che uno è libero di sentirsi libero anche sotto un ponte o su un cartone ...in un camper..o in una mega villa...uno è libero di sposarsi ..di avere figli..o niente di tutto questo...ogni cosa ha il suo prezzo...anche quella di vivere liberamente...in un camper...da solo...

giordano f., aulla Commentatore certificato 21.12.11 12:06| 
 |
Rispondi al commento

sono contenta per te, il problema ci sarà quando deciderai di avere una compagna e figli.

Carolina G., Bacoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.12.11 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Grillini invidiosi , quanto siete simili agli abitanti del paese dove vivo, dove ogni novità é combattuta come una minaccia.......ditevi la verità: voi non avete le palle per rompere con le vostre vite miserevoli di cui vi lamenterete in eterno ma che non volete cambiare. Perché il cambiamento é rischio, é paura! Non so se il nostro amico é un bugiardo, ma secondo la mia esperienza, il bugiardo é bugiardo perché ci guadagna ad esserlo. Cosa ci guadagna questo???
Forse mancano dati più precisi, ma beato chi anela la libertà.IL MONDO E' DI COLORO CHE ANELANO LA LIBERTA' E CHE OFFRONO LE LORO SICUREZZE PER CAMBIARLO.


Beata ignoranza!
Mi delude sempre più questo blog e dopo aver pubblicato le cialtronate di
questo personaggio sicuramente non verificate credo che abbia toccato quasi
il fondo. Erano altri gli spiriti 5 stelle!
Comunque, caro camperista che con quanto hai preso dalla vendita di una
panda del 2009 (e quindi poco più di 5mila euro!) hai preso un camper
vecchiotto; che sei stato iun grado di pagare l'allestimento di un camper
degno di un vero frikkettone; che lavori anche in riva al mare... ma a chi
la vuoi raccontare?? la rete è piena di megalomani ma è dovere di chi
pubblica verificare certe cavolate! a parte lo stile di vita poco adatto a
una famiglia con bambini, a chi la vuoi far bere che si tratta solo di
tirare fuori le palle? tu e i deficienti che ti danno pure retta tra questi
commenti... dove vai in bagno, al bar? oppure ogni giorno ti cerchi una
piazzola dove scaricare le acque nere? e dove ti fai la doccia?
Dai ragazzi, è finito il tempo delle stronzate a costo zero!! Anche B. è
stato fatto fuori...
Mi piacerebbe che chi ha scritto che ti seguirà a ruota pubblicasse fra qualche mese come gli butta.

michele m., pordenone Commentatore certificato 21.12.11 11:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Approvo la scelta. Ti seguirò a "ruota"

Pauli Gree 21.12.11 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Si bravo il posto ideale per un single a vita

Peter Vincent 21.12.11 11:10| 
 |
Rispondi al commento

BRAVO! Il camper ce l'ho anch'io. Questo perla qui viene a raccontarci che con l'importo della Panda usata "e poco più" è riuscito a comprarsi un camper con tutti quei begli accessori "un pò vecchiotto". Il mio camper, di categoria economica, costa come 5 pande nuove e NON ha tutti quegli accessori. Un camper "un pò vecchiotto" non costa meno di 3000 euri all'anno di manutenzione, fa 7Km con un litro e d'inverno si pappa una bombola da 15Kg ogni 3 giorni di nobilissimo gas propano per il riscaldamento - 25 euro a bombola - e stare con il felpone su. Poi ci sono le soste da pagare, lo scarico/carico dei liquidi quasi sempre a pagamento, etc.etc.etc. Questos e vogliamo mantenere una parvenza di persone civili. Il camper è roba da ricchi o da zingari. Vogliamo vivere nella M come quei poveri disgraziati? Ma chi le filtra queste robe qui? Ma come fate a mettere fuori cagate del genere? Per cortesia, per pietà, stiamo con i piedi per terra, non prendiamoci per il culo anche su questo blog, queste pirlate qua buttiamole nel cesso.

Alberto S., pordenone Commentatore certificato 21.12.11 10:51| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Comprimenti!!

http://youtu.be/Q7sNwUgBa2M

er fruttarolo? Commentatore certificato 21.12.11 10:45| 
 |
Rispondi al commento

tanto il camper mica inquina......

pali 21.12.11 10:45| 
 |
Rispondi al commento

PER WILLIM V.Rovereto.
ho letto il tuo post e mi fai ridere!Mandi a cagare la gente che nemmeno conosci!!POVERO IDIOTA.
Io sono un installatore di impianti fotovoltaici da tanti anni,forse tu dovevi ancora nascere.Sul mio camper,anche io ho installato 4 pannelli solari da 120 watt l'uno con inverter a onda sinusoidale PURA con potenza di 2 kilowatt continui e 5 batterie AGM da 12V 100Amper.Vieni qui' a Bologna a vedere il mio camper e ti rendi conto di persona!
Avere la 220V nel camper e' possibile,non come pensi te!Sei proprio indietro!Sei camperista e' non sai che esistono gli inverter?Ci sono anche dei pannelli radianti a 12V che consumano 100 e 250 watt in grado di riscaldare ambienti.Io gli installo a molti miei clienti nelle case,invece di avere il solito riscaldamento a Metano,con le caldaie che si guastano sempre!!AGGIORNATI

Paride Occini 21.12.11 10:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma i post che pubblicate sono verificati o no? come faccio a sapere se quello che ha fatto questo tizio e' vero? a dire armiamoci e partite son bravi tutti.

alessandro ginesi, Genova Commentatore certificato 21.12.11 10:43| 
 |
Rispondi al commento

BRAVO!!Ma potevi evitare di postare qui' sul blog,tanto non ti capiranno mai,sono dei poveri cristi,buoni solo a scrivere chiusi in casa.Non hanno le palle,non sanno reagire.Qui' vedono la tua scelta di vita come se fossi un alieno.Purtroppo in Italia la percentuale di ignoranza e' alle stelle,altrimenti non saremmo ridotti in queste condizioni.La uta scelta di vita in altre nazioni come Francia,Spagna,Portogallo,e' una realta'da tanti anni.Gente che si muove liberamente e grazie alla tecnologia gli permette di fare telelavoro a qualsiasi distanza.Bravo.

Silvio Traettola 21.12.11 10:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravo Vincenzo Malcore,hai fatto un ottima scelta.Leggo qui' dei commenti di gente ignorante e forse anche invidiosa per la tua scelta.Non scoraggiarti e segui la tua strada.Questa gente non sa ancora cosa significa avere delle spese e senza lavoro.E' gente da GRANDE FRATELLO,cerebrotvlesi,gente che crede di sentirsi libera,ma non lo e'.Gente schiava del SISTEMA.Lo saranno ancora di piu'.Gente che senza un telefonino o ipood non sanno vivere.Ma tra poco ti posso assicurare che lo capiranno.Vedranno da gennaio che succedera' anche per i piu' facoltosi,quelli con le pezze al culoche si sono arricchiti grazie ai loro genitori che gli hanno lasciato beni mobili e immobili.Gente OBESA,malata da vizi,sete di potere,invidiosa,non altruista,pettegola,ecc...NON FARCI CASO VINCENZO.Ignorali.ABBI fede in DIO.
Un consiglio mi permetterei di dare per il tuo camper:NON USARE IL DIESEL.Il tuo camper puo' funzionare tranquillamente a OLIO VEGETALE (olio di colza o di semi vari.Col mio camper Ford Transito ho fatto 190000 km a olio vegetale.Fai 80% di olio - 20%% di Diesel e ogni pieno aggiungi 200 ml di benzina verde.IN BOCCA AL LUPO!

Diego Palma 21.12.11 10:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

vivi nel camper? non ti accampare a torino...ultimamente non sono ben visti...saluti

bar1 21.12.11 10:21| 
 |
Rispondi al commento

Un po naiv ma va bene . Bravo !! Sai che ti dico vai in comune e ti iscrivi come nomade ti danno pure un po di soldi luce gas e acqua gratis . Li in emilia romagna sono molto aperti con le comunità rom e sinti .

bibo bibo 21.12.11 10:00| 
 |
Rispondi al commento

Grande!!!!
Ti stimo per la tua forza.

Alepeco

Alessandro Pecorari, Poggio Terzarmata Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.12.11 09:51| 
 |
Rispondi al commento

Utopia: 5 pannelli da 120 watt per scaldare il camper usare pc tv etc senza ENEl e senza gas ... ........libero si...ma di dire le bugie ;)

Corrado Loppo 21.12.11 09:47| 
 |
Rispondi al commento

e la benzina per muovere il camper e' rinnovabile?

a me sembra una sola

ermanno c. Commentatore certificato 21.12.11 09:44| 
 |
Rispondi al commento

Speriamo solo di non trovarci d'ora in poi circondati da camper parcheggiati abusivamente con dentro uomini single che vendono oggetti on-line..a me sembra solo una trovata bizzarra..in ogni caso penso tu sia una persona onesta perciò..buona fortuna!

Melez 21.12.11 09:42| 
 |
Rispondi al commento

Grandioso!!!!!

ruggero f., vicenza Commentatore certificato 21.12.11 09:30| 
 |
Rispondi al commento

ciao, siccome non avevi ferie pagate e nemmeno le festività, certamente lavoravi per una Cooperativa e NON per una Agenzia per il lavoro. i lavoratori dell'agenzia maturano regolarmente ferie e permessi retribuiti che se non goduti sono pagati a fine contratto. Anche qualora una o più festività cadano in un periodo scoperto tra due contratti dell'agenzia presso la medesima azienda, una festività è pagata comunque. Avanzo dubbi su quanto scrivi,sebbene apprezzi molto questo Blog,spesso trovo post come il tuo che prima di essere mesi online dovrebbero essere verificati.
saluti e buon Natale.

Aless. 21.12.11 09:13| 
 |
Rispondi al commento

bhe stai solo lontano dai gruppi leghisti, per il resto buona vita :)

Massimo Rui 21.12.11 09:04| 
 |
Rispondi al commento

Che grande idea!!!!! Bravissimo!!!!

Pietro Domenico Mangini 21.12.11 09:03| 
 |
Rispondi al commento

capisco la sua scelta ... per quelli che lo deridono loro non sanno cosa significa pagare affitto o peggio i MUTUI tutti i mesi e quale sterss si è sottoposti. Forse i loro genitori gli hanno lasciato appartamenti , case , negozi ecc.. e vivono di RENDITA ( ricordatevi che l'italia è il paese per eccellenza di chi vive di rendita).

6 anni fà ho fatto la scelta di accendere un mutuo prima casa e come lavoratore autonomo con PIVA è stata la scelta peggiore che avessi potuto fare , ora mi ritrovo con cartelle Equitalia banca che ha fatto gli atti in quanto dopo 6 anni di pagamenti rate interessi e non sono più riuscito a pagare ...

Questi politici e banchieri ci hanno portato alla rovina , a loro era stato concesso dai cittadini di gestire la cosa pubblica in modo corretto e serio ma non è avvenuto in quanto si sono prima preoccupati di crearsi le RENDITE per loro e i loro amici mafiosi camorristi ed ora ci dicono che bisogna fare sacrifici per salvare l'italia.

I loro tempo è scaduto la situazione andrà sempre di più nel fallimento totale , glia atti per fallimenti e pignoramenti nei tribunali sono cresciuti del 40 % ...

a breve tutti in camper e baracche abusive a piazza Montecitorio

Vaffanculo

sabatino 21.12.11 09:01| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ma due mesi di vita mi sembrano un po pochi per tracciare un bilancio e valutare una scelta così delicata come quella che ha fatto il tizio del camper ... poi, questo mito della "libertà" (da cosa e da chi poi non si capisce) mi sembra una di quelle cose un po superficiali e da film ... a me sembra che la vera sfida per un essere umano è quella di costruire nel tempo una sana inter-dipendenza con altri esseri umani e contesti di vita sani, l'indipendenza e la libertà totale non esistono se non nelle fantasie e nei deliri, persino chi va sulla luna si deve portare dietro un pezzetto di mondo per poter vivere.
Per ultimo poi, trovo un po grottesco invocare la libertà in una condizione nella quale l'intera vita (come nel caso di questa persona) si regge sulla una dipendenza spostata da un contesto ad un altro, questo oggi vive attaccato letteralmente al cavo di rete, senza contare che un camper "vecchiotto" ti può lasciare per strada in qualsiasi momento ... una "liberta" che di fatto è una totale dipendenza da chincaglierie e tecnologia che tra un paio di anni (se va bene) sarà superata ... fosse andato a vivere in una casa di legno sull'adamello vivendo di caccia e pesca forse potrei vagamente capirlo, ma così è veramente grottesco :-) ... mi piacerebbe parlare con questo tizio tra, diciamo ... un paio di annetti ... voglio proprio vedè che dice :-)

Gino Martorelli 21.12.11 08:48| 
 |
Rispondi al commento

bello ,ma anche te come me non hai figli e quindi è più facile per noi.....comunque quando tutti capiranno che il non possedere rende liberi si starà meglio auguri a tutti

marina b., firenze Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.12.11 08:43| 
 |
Rispondi al commento

Lasciare l'Italia perche' si e' trovata soluzione migliore altrove, ok! Ma lasciarla perche' si e' costretti da una colazione, associazione a delinquere..e' un altra cosa: ma la rivoluzione chi la fa? Se qualcuno tenta di buttarmi fuori da casa mia, di rubarmi la mia dignita', io non scappo via, entro in guerra con questi senza fare prigionieri..o no? Tutti a denunciare le ruberie, gli scandali, la trilaterale, Bilderberg, caste, potentati massonici delle banche..basta, sappiamo tutto e di piu', ma nessuno che da soluzioni o inviti all'azione, si scappa via invece di ritrovarsi per formalizzare un programma di salute pubblica nazionale. L'Italia e' una meraviglioso Paese che bisogna liberarlo dalle banche e dal maledetto vaticano, altro che fuggire!

mario. bottoni 21.12.11 06:35| 
 |
Rispondi al commento

Hei Vincenzo , non so se ruscirai a leggere questo commento. Mi chiedevo se potevi fare un video da mettere su youtube,giusto per capire un po come funziona la storia.Magari stai facendo questo per un po fino a quando non cambi idea. Certi italiani sono proprio tristi, no worry.. In bocca a lupo.

marco mancini 21.12.11 06:01| 
 |
Rispondi al commento

Bastava che cambiavi paese come ho fatto io !!!
p.s. fuori dall' Europa pero'.
Ciao dagli antipodi ragazzi.....

Mario D 21.12.11 02:42| 
 |
Rispondi al commento

penso ke quando mi laureerò e nn troverò lavoro anke io farò la tua stessa fine!! E penso ke sarà una bella fine!!! In bocca al lupo x tutto!!! (BEATO TE :) )

Alessandro Esposito, Ottaviano (NA) Commentatore certificato 21.12.11 02:42| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, grandioso questo post! ma dove vivi? Mi piacerebbe molto contattarti e chiederti dei dettagli circa il camper. Vivo in Finlandia e mi piacerebbe conoscerne meglio la reatá.
Questa è la mia mail: echtergadiel@gmail.com
Saluti e complimenti,
W. Rosencreutz

Wolfram Rosencreutz 21.12.11 02:08| 
 |
Rispondi al commento

Segui sempre il tuo cuore e non smettere mai di sognare fai sempre quello che ti da felicita . Spero che ti vadi tutto bene . E quelli che ti mettano commenti negativi non li ascoltare e pura invidia

Edoardo guerrini 21.12.11 02:06| 
 |
Rispondi al commento

Anche io mi sono liberato della casa e di un lavoro stressante.Ho imparato a suonare la fisarmonica e mi metto a ponte vecchio a suonare per i turisti.Niente ici e ho tutta l'energia che voglio grazie a una turbina idroelettrica installata in arno vicino alla baracca in cui vivo....
Ma veramete credete a queste panzane?D'accordissimo con chi a fatto notare l'impossibilita' della cosa.Sono panzane.Ma anche se fosse umanamente possibile,uno migliora la sua vita vivendo come un nomade per sempre?Veramente di questi tempi grillo da spazio a tutti.

alessandro 21.12.11 01:47| 
 |
Rispondi al commento

Grande!

Congratulazioni per la tua ritrovata liberta'

Bar abba 21.12.11 01:19| 
 |
Rispondi al commento

" La vita è come un ponte : attraversalo pure ma non costruirci mai una casa sopra "

capisco la bellezza della tua scelta alla quale in verità ho già pensato e confidato. mi hanno guardato come si guarda un bimbo quando manifesta la sua ingenuità . Ciò mi ha confortato .
auguri

antonello ricciardiello 21.12.11 01:10| 
 |
Rispondi al commento

Ma le paghi le tasse?

francesco dam 21.12.11 01:03| 
 |
Rispondi al commento

Ciao. Hai scritto un articolo simile il 07.07.11 alle 00:08 firmandoti con un altro nome ,vero ? La mia è solo curiosità mi sono accorto subito perchè avevo salvato sul pc il primo commento...

sorriso etrusco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.12.11 01:01| 
 |
Rispondi al commento

da camperista ti dico....ma và a cagher!!

comprati veramente un camper e poi vedi!!

"5 pannelli da 120 watt?"...ma che caxxo dici!!??...ma sai quanto occupano??

"riscaldamento radiante"...PUAHAHAHAHAHA!!

"mi fermo dove voglio...in riva al mare"....seeee...bravo, fatti un giro e vedi quanti divieti ci sono per i camper....

"220 volt"...chi te la dà?...il padre eterno?...

il bollo, l'assicurazione, la manutenzione che tra meccanica e cellula ti costa più di una casa??...

poi anche tu che fai soldi on-line...ma non potevi aprirtela prima questa attività?


ma vaffancu.......!!!!

quello che mi stupisce sono gli allocchi che credono a queste panzane...

e poi caxxo beppe...sempre peggio èh!!!!

william v., rovereto (TN) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.12.11 01:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande Vincenzo,
Lavoro nel settore fammi sapere se posso aiutarti
Rispodimi sul mio blog
http://fabriziobenigni.blogspot.com/

Fabrizio Benigni, Arezzo Commentatore certificato 21.12.11 00:59| 
 |
Rispondi al commento

I miei complimenti!

"...vola via Stanley! Liberooo!"
(Cars, motori ruggenti)

Ismaele S. Commentatore certificato 21.12.11 00:46| 
 |
Rispondi al commento

complimenti a te!!! dovremmo fare tutti così e prendere esempio da chi compie scelte coraggiose che mandano a monte (anzi a monti!!! ) il sistema marcio in cui viviamo!!! anche così si riconquista quel minimo di libertà che quotidianamente ci viene strappato... e che ci spetterebbe di diritto a tutti

Bruno Cinque (b5), Trieste Commentatore certificato 21.12.11 00:22| 
 |
Rispondi al commento

Vincenzo,hai fatto una scelta bellissima!!Vai avanti per la tua strada e non farti scoraggiare da qualche idiota che posta qui' per invidia o perche' non ha un cazzo da fare!Io sono un camperista,e uso il camper moltissimo.Lavoro in fabbrica,e il camper mi fa veramente molto comodo.Faccio i turni,e quando esco la sera molto stanco,invece di fare 55 km in treno per tornare a casa,molte volte dormo e mangio nel mio camper,che ho parcheggiato fuori l'azienda.Risparmio cosi'i soldi del treno,e riesco a riposarmi anche un po di piu'.Amo moltissimo il camper,e giuro che se vado un giorno via da casa dei miei genitori,non mi dispiacerebbe viverci sempre!!

Silvio Calende 21.12.11 00:12| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente una persona con i COGLIONI SOTTO!!!Bravo.Anche noi lavoriamo in giro per l'Europa con caravan e carovane.Siamo dei CIRCENSI.Anche se il nostro lavoro e' molto duro,non ci sogneremo mai di fare la vita di quella povera gente cittadina schiava di questo sistema chiamato GLOBALIZZAZIONE.Noi siamo gente semplice,lavoriamo duro,ma abbiamo grandi soddisfazioni di vita.SIAMO LIBERI.

Pino Lo Noce 21.12.11 00:05| 
 |
Rispondi al commento

Aspetta il prossimo anno, quando inizierai a pagare le tasse come "LIBERO LAVORATORE" e poi mi dirai se ti restano 800 Euro ?

Ammesso che tu faccia tutto in regola, se no sei diventato uno dei tanti lavoratori in nero che ci sono in Italia, e a modo tuo pure un piccolo evasore.

Paolo R. Commentatore certificato 21.12.11 00:05| 
 |
Rispondi al commento

Parli di "drop shipping" e vendite online in un paese come l'Italia dove ancora c'è una diffidenza per cui di 100 persone se compra una è già tanto e dici che i soldi che guadagni ti bastano per pagarti tutte le tue cose....????? Io non ci credo, e so di cosa parlo, sono 20 anni che faccio nel mio piccolo vendita online e so benissimo che in Italia ce una diffidenza enorme a comprare online...

Edgardo 20.12.11 23:59| 
 |
Rispondi al commento

Ho passato un anno a Barcellona vivendo in una roulotte. Eravamo una quarantina di persone in uno spazio semiclandestino, uno spazio abbandonato che avevamo occupato ed adibito ad attivita' culturale, artistica e sociale. Funzionava davvero. E' stato un piccolo miracolo.
http://vimeo.com/25976867
C'erano si delle contraddizioni, dei "rovesci della medaglia" pero' la sensazione di liberta', di pienezza della vita, di autonomia, di semplicita' di serenita' non aveva prezzo. Sentivo che una buona parte della mia vita fino a quel momento l'avevo spesa per pagare affitto bollette e piccole cose inutili per non cadere in depressione . Ora la mia vita mi apparteneva 24 ore su 24. Ci dicevamo sempre che ci eravamo autoimpoveriti per uscire da un sistema fallimentare che ci aveva schiacciati come piccole pedine e stavamo costruendo il nostro mondo.
In tutta europa esistono centinaia di movimenti destinati a riappropriarsi del quartiere, della citta'.
Ci sembra un sogno perche' siamo abituati ed educati ad essere schiavi. Ma basta solo fare il passo, per quanto possa sembrare difficile, e' invece la porta verso la propria vita.
Mi diede coraggio anche leggere la Caverna di Jose Saramago.
La nostra vita e' l'unica possibilita' che abbiamo per creare il mondo cosi' come lo vogliamo. Ed e' possibile.
E' possibile.
E ignora chi ti scoraggia. Un giorno ti seguira'.

Francesco Bifano, Firenze Commentatore certificato 20.12.11 23:54| 
 |
Rispondi al commento

Ma va cagher !

IL GRIGIO 20.12.11 23:52| 
 |
Rispondi al commento

wao! ho visto i prezzi delle connessioni via satellite,sono rimasto scioccato! sono senza parole davvero,telecom ci deruba alla grande! appena ho un centinaio di euro da spendere fanculizzo l'adsl! fatelo anche voi!

Domenico G., cardito Commentatore certificato 20.12.11 23:43| 
 |
Rispondi al commento

certe cose meglio farle con discrezione... se necessario tasseranno anche i camper

Francesco Mercuri Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.12.11 23:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi complimento con te!FORZAAA
Anche io e il mio compagno piu' o meno facciamo la tua stessa vita,pero' viviamo e lavoriamo in barca.
Vedo che non siamo gli unici a pensarla cosi'!!

Denise Russo 20.12.11 23:33| 
 |
Rispondi al commento

come si effettua una connessione satellitare? Si paga? xd! cmq bella pensata.. a saperlo me la compravo io la panda! :P SALUTI!

Domenico G., cardito Commentatore certificato 20.12.11 23:28| 
 |
Rispondi al commento

Ma io ti ho cercato in facebook e non ci sei,e dire che con 2 connessioni satellitari dovresti esserci,come mai boicotti!?Comunque sarebbe bello!

stefano bonifazzi 20.12.11 23:25| 
 |
Rispondi al commento

Si va bene, ma non e' che tutti ora andiamo a vivere nei camper a fare commercio online . Ancora co sti post , spero che siano provocatori, per stimolare riflessioni e discussioni, altrimenti stiamo solo sparando cazzate!

upondu pondu 20.12.11 23:23| 
 |
Rispondi al commento

Bravo,io avevo la stessa tua idea,ma per motivi economici non mi e' stato possibile realizzare.Ti faccio tanti auguri di vero cuore!!In bocca al lupo.

Fabiano Di Comite 20.12.11 23:23| 
 |
Rispondi al commento

Che bello. Voglio pure io.

giuseppe o., napoli Commentatore certificato 20.12.11 23:19| 
 |
Rispondi al commento

Come ti invidio!!!!

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 20.12.11 23:16| 
 |
Rispondi al commento

però vivi nel camper come gli zingari

white b. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.12.11 23:03| 
 |
Rispondi al commento

Appena in tempo per concorrere alla bufala dell'anno!

Filippo Tenore 20.12.11 23:00| 
 |
Rispondi al commento

Sembra bello così ma il rovescio della medaglia c'è sempre. Bel cambiamento comunque.

Noè SulVortice Commentatore certificato 20.12.11 22:59| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori