Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

L'inverno arabo


Cairo_scontri.jpg
Da quando è iniziata la primavera araba fa un freddo cane nel Mediterraneo. In Libia, dopo il vento di rinnovamento portato dai bombardieri Nato, un ministro di Gheddafi ha sostituito Gheddafi. E' il segno dell'alternanza democratica. I massacri continuano nel Paese, ma non fanno più notizia ora che il petrolio è stato messo al sicuro. In Egitto Il dittatore Mubarak è stato sostituito dalle più democratiche Forze Armate. Il loro dialogo con i cittadini continua senza sosta al Cairo, morto dopo morto. Nell'Iraq pacificato dagli americani sono subito esplose bombe di giubilo. Della Tunisia si sono perse le tracce insieme a qualche decina di migliaia di fuoriusciti. La Siria è in pole position per i prossimi Tomahawk. Ma che freddo fa... Ma che freddo fa...

23 Dic 2011, 19:07 | Scrivi | Commenti (12) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Grazie M5S


Forza M5S

WORCOM forum Commentatore certificato 01.03.14 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo la strada verso la giustizia è molto lunga.
Anche se cacci un dittatore o questo viene costretto ad andarsene non è detto che non ne venga uno peggio di prima.
In Africa c'è chi ha dato la vita per cambiare le cose e alla fine si sono trovati più impantananti di prima.
Qui Berlusconi è stato costretto a dimettersi e abbiamo ottenuto Monti. Almeno Berlusconi per il fatto di essere un buffone certe cose non le poteva fare. Monti per il fatto di essere stato nominato da Napolitano può fare quello che vuole e nemmeno chi dovrebbe stare dalla parte dei più deboli lo contrasta.
La sinistra si è venduta ai capitali la destra si è venduta e basta. In mezzo ci sono le banderuole che piegano in base al vento.
L'Argentina dopo 2 anni di agonia è fallita e la dittatura è stata sostituita dalla democrazia, ma solo perchè un presidente onesto è riuscito a imporre l'onestà e il bene del paese.
Da noi quando falliremo ufficialmente e lasceremo l'euro, ci sarà qualcheduno che governerà il paese secondo giustizia o ci troveremo un lupo vestito da pecora bianca ?
Speriamo, questo è solo la cosa che ci resta.
Il 2012 sarà un anno di grosse sofferenze.
Speriamo che chi ha un pò di più del necessario condivida a chi non ha nulla e nella solidarietà tutti riescano a vivere dignitosamente.

Matteo Pietri Commentatore certificato 24.12.11 14:32| 
 |
Rispondi al commento

Ma a suo tempo non avevate accolto questa mobilitazione generazionale? Perché adesso la criticate: non sta avendo gli effetti desiderati?

Cmq quello che sta succedendo nella "primavera araba" non è una roba nuova. La storia si sta ripetendo, vedasi RIVOLUZIONE FRANCESE e quello che effettivamente c'è stato dopo!

ic c 24.12.11 14:01| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe per quello che fai... Buon Natale

Marco Follini 24.12.11 10:45| 
 |
Rispondi al commento

dal testo

..........E' il segno dell'alternanza democratica. I massacri continuano nel Paese.........


NO QUESTI MASSACRI NON SONO MASSACRI MA LA GIUSTIZIA CHE STAFACENDO IL SUO TURNO

comodo la storiella che dopo il genocidio di un popolo da parte di un dittatore
il popolo non possa fare altrettanto

dopo 40 anni di dittatura
il popolo ha il diritto di cancellarli dalla faccia della terra la feccia che li ha calpestati fino a ieri

A PATTO CHE SI VOGLIA ATTUARE LA STRONZATA MADE IN ONU
CHE PRETENDE SEMPRE SALVA LA VITA DEI CAPI MA E SI TOLLERA LA STRAGE DI CIVILI
ovvero si puo sterminare l intera popolazione ma non uccidere il capo che deve essere condannato per processo ,,,,,

MA CHI L HA FATTA QUESTA NORMA ...QUALCHE DITTATORE IN ...CARICA

stefano b., rovato Commentatore certificato 24.12.11 10:11| 
 |
Rispondi al commento

"La Siria è in pole position per i prossimi Tomahawk"

ma se la gioca bene con l'iran........

il Mandi Commentatore certificato 24.12.11 08:37| 
 |
Rispondi al commento

Quindi anche Egitto e Tunisia è colpa dei diabolici americano-sionist-massoni?

Fede Reds 24.12.11 02:06| 
 |
Rispondi al commento

E gli Americani smaniano per radere al suolo l'Iran -come hanno fatto in Iraq.

don lana 24.12.11 01:07| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
IL MEDIO ORIENTE PRIMA O POI ESPLODERA',IN SIRAI,ABESSO AF' FREDDO ANCHE LI'
ALVISE
P.S:I MIEI COMMENTI CERTIFICATI

alviseafossa 23.12.11 21:34| 
 |
Rispondi al commento

NEWS DAL NET | ANDROMEDAFREE BLOGwww.andromedafree.it/blog/feed-rss

ippolita ., genova Commentatore certificato 23.12.11 19:30| 
 |
Rispondi al commento

se vuoi la Pace, spezza il pane.

Gabriele Alfano Commentatore certificato 23.12.11 19:29| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori