Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La pensione della nonna


La_pensione_della_nonna.jpg
Il recupero crediti è implacabile con i morti al minimo della pensione.
"Mia nonna ha rubato. L'INPS ha ritenuto mandare agli eredi una lettera di recupero credito di 554,98 euro perchè "indebitamente" percepito nella pensione MINIMA dalla mia cara nonna deceduta nel 2003, che ha passato gli ultimi sei anni della sua vita paralizzata in un letto a causa di un ictus. Accudita giorno e notte solo da mia madre e dalla mia famiglia, ora lo Stato chiede di saldare il conto dall'aldilà. I miei genitori si presentano allo sportello INPS dove una dipendente incompetente senza esitazione dice loro che devono pagare e anche subito, pena la triplicazione del debito riscosso da Equitalia. Siamo stati ignorati anche dal patronato a cui ci siamo rivolti. Oggi ho scoperto che bastava fare ricorso. Siamo ridotti a grattare il fondo del barile. Nonna ha rubato in un paese di Santi. Stai tranquilla nonna abbiamo saldato il debito!! Ciao Nonna riposa in pace." Antonio M., Teramo

24 Dic 2011, 14:47 | Scrivi | Commenti (29) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

io credo in ciò che Grillo dice alla gente ma la mia paura e che se ci saranno riscontri positivi su tutto il territorio chi mi dice che poi gli esponenti locali legati a grillo siano all'altezza del loro compito? Molte volte nei governi locali c'è molto più marciume di quanto ve ne sia a Roma,guardate Viareggio,neanche il commissario prefettizio si salva dall'incompetenza e dagli inciuci pseudo politici,Grillo può garantire per una buona politica locale?

salvatore sottile 19.01.13 00:23| 
 |
Rispondi al commento

cari italiani siamo arrivati sul fondo ora è ora di non parlare più è necessario agire non è più sopportabile questa situazione .i nostri cari politici ci ridono dietro e fanno i cavoli loro .non è piu sostenibile che usufluiscono di tutti quei privilegi e tante famiglie non arrivano a fine mese o rischiano che gli viene tolta la casa per non poter pagare il mutuo .è ora di dire BASTA !!!!

roberto castigliani 25.12.11 16:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per tutti quelli che han deciso di NON pagare: andate AFFANCULO!

Merde e sotto merde ecco quello che siete!

Cazzo! Il capo dice cazzate e allora anche io devo lavorare male? Il sindaco ruba e allora io non pago l'ici ?
Ma state scherzando o cosa? Siete pazzi, malati o cosa?
Anche a me danno fastidio le ingiustizie, ma santo cielo il mio dovere lo faccio!

Quindi a chi non paga le tasse : Vai Affanculo!

Aldo 25.12.11 15:34| 
 |
Rispondi al commento

PER CHI ANCORA NON SI E' RESO CONTO :
IL MALE HA VINTO

italo leone 25.12.11 12:06| 
 |
Rispondi al commento

vorrei sapere le forze dell'ordine ogni 5 anni le vengono abbonati due anni va bene per i lavori cosiddetti usuranti ma perche chi sta per tutta la vita imboscato in ufficio ne deve beneficiare?

andrea miano 25.12.11 11:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono d'accordo con le dichiarazioni dello stato italiano per i ns.politici,la prossima volta li faremo tutti santi(cosi non gli passeremo neache le pensioni).

luca basso 25.12.11 10:54| 
 |
Rispondi al commento

LA FREGATURA
Purtroppo neanche Gesu' ci libererà dal cancro dei nostri politici professionisti.
Sappiamo bene che alle prossime elezioni li ritroveremo con le stesse facce spacciate per nuove.
SERVE UNA LISTA NERA SUL WEB con facce e condanne a carico dei nostri.
Dobbiamo imprimerci nella memoria le loro facce e i loro nomi, dovremo imparare a riconoscerli sempre e ovunque tentino di nascondersi e intrufolarsi, dai consigli comunali alle liste piu o meno nascoste.Non dovranno avere scampo e dovranno essere costretti a cambiare mestiere.
E, se non trovano lavoro, diamogli una casa popolare ed una pensione di 500 euro al mese.
Facciamoli vivere bene come fanno con noi.
Che Dio ci ascolti

ALFREDO LEOPIZZI 25.12.11 10:23| 
 |
Rispondi al commento

Sono un nonno ultrasettantenne, ho vissuto il dopo guerra, con poco, poco cibo, abbiamo vissuto momenti...........allora chi ha creato il debito
deve pagarlo, non noi popolino bue.
Concordo con tutti i commenti votati, cosa aspettiamo a mandare a casa i politici corrotti, incapaci, che non meritano il nome di politico.
loro non si arrendono, noi neppure.

egidio santini 25.12.11 09:47| 
 |
Rispondi al commento

ma che cosa accadrebbe se questo babbo natale si stancasse di fare regali? andrebbe in piazza con tutti gli altri a dire basta, ma perchè nessuno organizza manifestazioni di questo tipo? perchè in italia accettiamo tutto senza reagire? se continuiamo a fare babbo natale anche contro la nostra volontà forse un motivo ci sarà,abbiamo paura? o crediamo davvero tutti a ciò che ci viene detto allo schermo? certo l'italia deve reagire ma di fatto non lo fa perchè?

BRUNA DA ROS 25.12.11 09:02| 
 |
Rispondi al commento

salve a tutti e tanti auguri io ho deciso che quando mi arriverà da pagare la nuova tassa sulla mia prima ed unica casa di cui mi devo pagare pure il mutuo. ho deciso di non pagare e poi sapete che vi dico quello che succederà, succederà mi sono rotto e lo dico a tutti piuttosto moroooooooooooooo ma a questi quattro stronzi non gli do più un euro. io ho chiuso il mio negozio a novembre del 2005 e avrei dovuto riprendermi l'iva versata, sapete cosa mi hanno risposto? LO STATO NON HA I SOLDI (STI STRONZI ROTTI IN C.....O) LO STATO FINO A PROVA CONTRARIA SONO IO SIAMO NOI, quindi mi verrà da ridere quando i soldi li chiederanno a me, la risposta sarà uguale alla loro. l'italia deve fallire perchè chi ci rimette non sono quelli che non hanno più un cazzo, chi ci rimette sono proprio questi quattro stronzi, l'avete capito perchè hanno tutta questa fottuta paura! e a noi ci dicono ci chiedono! è finitaaaaaaaaaaaaa. e basta! LA VITA è UNA E ALLORA O LA VIVO BENE OPPURE STI CAZZI PREFERISCO MORIIII. me venissero a chiedere i soldi nel'aldilà. se c'hanno il coraggio

cesare muneghina (golpe), ladispoli Commentatore certificato 25.12.11 05:47| 
 |
Rispondi al commento

Se, ripeto SE, la somma è stata versata da inps e non era dovuta non capisco i motivi della lamentela

Aldo 25.12.11 02:10| 
 |
Rispondi al commento

Spero vivamente che i nostri politici nonchè i loro degni servi la pensione NON se la possano godere che in medicine antitumorali da ultimo stadio.

Alberto Carosi, Ascoli Piceno

Sorry

alberto carosi, ascoli piceno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.12.11 23:03| 
 |
Rispondi al commento

almeno tua nonna è morta ed ha finito di rompersi i coglioni per correre appresso a questa banda di delinquenti che ci governa e di chi ne fa le beci.

emilio marini 24.12.11 22:37| 
 |
Rispondi al commento

mi piace molto questo articolo , e da tanto che seguo i tuoi articoli e sono sempre più curioso dei tuoi nuovi lavori

Marko Celeketic 24.12.11 22:36| 
 |
Rispondi al commento

STATO DI MERDA!
TI ODIO!
Umiliare così le persone ce hanno lavorato una vita e che,solo perchè in difficoltà,approfittarene.
VOGLIO LA GUERRA CIVILE!;QUESTO NON è VIVERE!!!!

Scura Giuseppe 24.12.11 22:02| 
 |
Rispondi al commento

Identica storia, cambia solo il deceduto (mio papà) e la cifra: 1.400,00. Posso solo aggiungere che l'INPS si è rifiutata di mostrarmi qualsiasi documento attestasse ciò da loro sostenuto. Era mio dovere (secondo loro, a 5/6 anni di distanza) conservare le ricevute..chiaro no?
In conpenso gli altri "eredi" si sono dati latitanti, ma questa è un'altra storia...

alfredo pranzo 24.12.11 20:29| 
 |
Rispondi al commento

ciao Beppe
anche a me è successo la stessa vicenda: solerti e professionisti dell'usura legalizzata l'inps ha ricalcolato la pensione di mio padre, morto nel 2007, e mi ha imposto di pagare 1550 euro quali somme indebitamente percepite per una pensione dall'ammontare di circa400 euro mensili!!!
Ho dovuto pagare e imprecare.....

giuseppe demmi 24.12.11 18:59| 
 |
Rispondi al commento

non vedo di cosa si meraviglia il signore del post: se a sua nonna sono stati erroneamenti versati compensi non dovuti è giusto che questi soldi vengano restituiti, in questo caso dagli eredi.
Siamo tutti bravi a scandalizzarci se qualcun altro non paga una multa... poi quando accade a noi ci sentiamo ingiustamente vessati!

Niccolò 24.12.11 18:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GLI ITALIANI SE LO MERITANO !!!

Gli Italiani se lo meritano !

Meritano un'azienda di riscxossione tributi assassina e criminale cone disEQUITALIA !

Meritano parlamentari come Scilipoti o Razzi !

Meritano Costanzo e la De Filippi ed i loro programmi DEMONIACI!

.......sempicemente perchè, alleprime avvisaglie hanno CREDUTO che EUITAGLIA fosse davvero EQUA e non si sono ribellati!

Perchè credono (come in questo Blog) al FURBASTRO TONINO di Trebisacce, nonostante dopo 25 anni di stazionamento nelle istituzioni, abbia fatto il contrario di quello che professava!

Perchè continuano a guardare X-Factor a fare la fila per i provini di Amici ed a credere ai loro aguzzini!

GLI ITALIANI NON HANNO PIU' BISOGNO DI NESSUNO DI QUESTI DEMONI!

Dentro ognuno di NOI c'è scritto bene..... La differenza fra ciò che è GIUSTO rispetto a ciò che NON E' GIUSTO! Applichiamolo!

Insitor Veritates 24.12.11 18:07| 
 |
Rispondi al commento

LO STATO chiede di aumentare l'età
delle pensioni perché in EUROPA tutti
lo fanno.

NOI CHIEDIAMO IN CAMBIO:

w di arrestare tutti i politici
corrotti , di allontanare dai pubblici
uffici tutti quelli condannati in via
definitiva perché in EUROPA tutti lo
fanno, o si dimettono da soli per
evitare imbarazzanti figure.

NOI CHIEDIAMO

w di dimezzare il numero di parlamentari
perche’ in EUROPA nessun paese ha cosi’
tanti politici !!

NOI CHIEDIAMO

w di diminuire in modo drastico gli stipendi
e i privilegi a parlamentari e
senatori, perché in EUROPA nessuno
guadagna come loro.

NOI CHIEDIAMO

w di poter esercitare il “mestiere” di politico al
massimo per 2 legislature come in
EUROPA tutti fanno !!

NOI CHIEDIAMO

w di mettere un tetto massimo all’importo
delle pensioni erogate dallo stato
(anche retroattive), max. 5.000, 00
euro al mese di chiunque, politici e
non, poiche’ in EUROPA nessuno
percepisce 15/20 oppure 37.000,00 euro
al mese di pensione come avviene in
ITALIA

NOI CHIEDIAMO

w di far pagare i medicinali visite specialistiche e cure
mediche ai familiari dei politici
poiche’ in EUROPA nessun familiare dei
politici ne usufruisce come avviene
invece in ITALIA dove con la scusa
dell’immagine vengono addirittura
messi a carico dello stato anche gli
interventi di chirurgia estetica, cure
balneotermali ed elioterapioche dei
familiari dei nostri politici !!

CARI MINISTRI

w non ci paragonate alla
GERMANIA dove non si pagano le
autostrade, i libri di testo per le
scuole sono a carico dello stato sino
al 18° anno d’eta’, il 90 % degli gli
asili e nido sono aziendali e gratuiti
e non ti chiedono 400/450 euro come gli
asili statali italiani !!

IN FRANCIA

w le donne possono evitare di
andare a lavorare part time per
racimolare qualche soldo indispensabile
in famiglia e percepiscono dallo stato
un assegno di 500,00 euro al mese come
c

Andrea Silveri 24.12.11 17:22| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E'successa la stessa cosa a me con mia madre deceduta nel 2008..ho dovuto restituire all'INPS circa 250euro per somme indebitamente percepite.
Lo so,sembra una barzelletta..

Guido Tarantino 24.12.11 16:40| 
 |
Rispondi al commento

questa è usura legalizzata da uno stato usuraio ottavio

ottavio bollini 24.12.11 15:24| 
 |
Rispondi al commento

sempre piu spesso mi si stringe il cuore a leggere certi commenti.

mariuccia rollo 24.12.11 15:17| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
NEANCHE CHI RIPOSA PUO' STARE IN PACE NEMMENO CON LA PENSIONE MINIMA,NON E' PROPIO IL NOSTRO UN PAESE PER VECCHI
ALVISE
P.S:I MIEI COMMENTI CERTIFICATI

alviseafossa 24.12.11 15:15| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori