Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Prove di guerra nucleare


guerre_nucleari.jpg
Gli Stati Uniti stanno lasciando l'Iraq, Non hanno trovato le armi di distruzione di massa, ma in cambio hanno trovato il petrolio e finanziato per anni le loro industrie belliche, le grandi elettrici di ogni presidente USA. La macchina della guerra non può fermarsi, il Pil sprofonderebbe. Sotto a chi tocca, come nei saloon del Far West. In lista ci sono Siria e Iran. Quest'ultimo nel mirino di Israele. "Temo che sarà un 'fait accompli'...Accadrà un mattino e l'attacco sarà stato condotto" ha detto all'agenzia di stampa EIR il generale Joseph Hoar, ex comandante in capo del Comando Centrale statunitense su un attacco all'Iran. Nikolai Makarov, capo di Stato Maggiore delle Forze Armate russe ha dichiarato che esiste la possibilità che la Russia sia coinvolta in un conflitto nucleare regionale. Anche la Cina potrebbe intervenire. Da dove partiranno i bombardieri americani? Indovinate.

18 Dic 2011, 21:26 | Scrivi | Commenti (57) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

L'attacco all'Iran sarà senz'altro una mossa azzardata. Metterà in allarme tutti i musulmani del globo, in particolare gli estremisti. I danni maggiori li subirà Israele, in un attacco senza precedenti. Disordini anche in Italia e probabilmente negli USA, Francia e Gran Bretagna.
Alcuni membri di Bilderberg sono contrari ad un attacco all'Iran. Molto saggio.

Fabrizio Giordano, Cassino Commentatore certificato 24.12.11 02:12| 
 |
Rispondi al commento

dall'Italia.

Noi seguitiamo a criticare il papa.La Chiesa è per la liberazione dell'uomo dal male.Noi siamo ancora illusi illuministi.L'uomo è limite.E' soggetto alle scelte.La Chiesa tramite il Vangelo ci orienta a fare le scelte giuste.La critica continua alla Chiesa è perdente nel tempo.La Chiesa ci invita ad essere onesti e fedeli.Questa la strada maestra il resto solo chiacchere.
auguri roberto

roberto lombardo, firenze Commentatore certificato 24.12.11 00:14| 
 |
Rispondi al commento

Ma leggetevi tutti Santamadonna... Ma vi rendete conto che siete arrivati a idee suicide?
C'è chi ipotizza addirittura autoattacchi nucleari per giustificare una guerra!
Ma vi rendete conto che potete scrivere solo perché chi comanda non sono quelli che difendete e giustificate?
Se così stanno le cose, se questo è il pensiero comune, ormai è finita, è davvero finita... Sembra veramente il terzo episodio di guerre stellari... Dove i Jedi erano odiati anche dalla popolazione, che acclamó la venuta dell'Impero e la morte della repubblica...

Fede Reds 20.12.11 19:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Graziano Priotto, ma che vai dicendo?
Conosco arabi israeliani che non mi hanno mai parlato di " massacri e
deportazioni " nei loro confronti da parte degli ISRAELIANI ( i sionisti
non esistono, è un'altro termine per dire sub-umani)...certo che se pero ti informi da siti palesemente schierati i tuoi dogmi di fede sono incontestabili... E per avvertire Grillo.. I bombardieri non partirebbero mai dall'Italia... L'iran è fuori portata massima...
Cmq ormai è palese che l'antisemitismo ( consiglio agli ebrei di
cominciare a preparare documenti falsi e rifugi anti bomba ) abbia ripreso
una forza incredibile, insieme all'antiamericanismo e
all'antioccidentalismo... Di fatto ci stiamo tagliando le palle da soli e
gli arabi e i cinesi ne godranno i frutti, non avverrà nessuna guerra
mondiale perché la situazione è troppo compromessa ( gli americani
obbediranno all'imposizione di chi li possiede di fatto, ovvero la Cina col
40% e piu del debito) e sono sempre piu convinto che anche quando chi
domina sarà cambiato saremo ancora in grado di auto attaccarci... È il
tracollo di una civiltà... Il mondo globalizzato lo ha accelerato fino a
livelli tangibili ai singoli uomini... C'è solo da sperare che i nuovi
dominatori non siano troppo duri... Ma a vedere il candidato in prima
posizione, questa la ricorderemo come era dell'oro... Il processo è
inarrestabile, preparatevi a tempi molto molto piu duri...

Fede Reds 20.12.11 19:03| 
 |
Rispondi al commento

Graziano Priotto, ma che vai dicendo?
Conosco arabi israeliani che non mi hanno mai parlato di " massacri e deportazioni " nei loro confronti da parte degli ISRAELIANI ( i sionisti non esistono, è un'altro termine per dire sub-umani)...
Cmq ormai è palese che l'antisemitismo ( consiglio agli ebrei di cominciare a preparare documenti falsi e rifugi anti bomba ) abbia ripreso una forza incredibile, insieme all'antiamericanismo e all'antioccidentalismo... Di fatto ci stiamo tagliando le palle da soli e gli arabi e i cinesi ne godranno i frutti, non avverrà nessuna guerra mondiale perché la situazione è troppo compromessa ( gli americani obbediranno all'imposizione di chi li possiede di fatto, ovvero la Cina col 40% e piu del debito) e sono sempre piu convinto che anche quando chi domina sarà cambiato saremo ancora in grado di auto attaccarci... È il tracollo di una civiltà... Il mondo globalizzato lo ha accelerato fino a livelli tangibili ai singoli uomini... C'è solo da sperare che i nuovi dominatori non siano troppo duri... Ma a vedere il candidato in prima posizione, questa la ricorderemo come era dell'oro... Il processo è inarrestabile, preparatevi a tempi molto molto piu duri...

Fede Reds 20.12.11 18:57| 
 |
Rispondi al commento

E se per caso fosse l'Iran a sparare per primo?

Fede Reds 20.12.11 18:37| 
 |
Rispondi al commento

Terza (ed ultima) Guerra Mondiale: c'è una sola speranza di evitarla...

... la bonba atomica iraniana. La storia ci ha insegnato che gli USA ed i loro alleati israeliani hanno solo e sempre attaccato Paesi sprovvisti di bombe atomiche (Corea del Nord 1953, Vietnam 1965, Irak 1991, Siria, Libano, Afganistan, ecc.) ma si sono fermati davanti a quelli che invece la bomba ce l'avevano: Cina, Corea del Nord anni recenti, Pakistan).
Il possesso della bomba atomica da parte dell'Iran
(che non l'userebbero mai contro Israele, dove nonostante i massacri e le deportazioni sioniste vivono ancora un milione di Arabi) ma ovviamente renderebbe l'immenso arsenale atomico sionista inutilizzabile. E quindi obbligherebbe i sionisti a rispettare le risoluzioni ONU ed a mettere fine
al crudele regime di apartheid in Israele stesso come nei territori occupati, un odioso sistema che non ha nulla da invidiare a quello Sudafricano fortunatamente cessato.
La propaganda USA e dei loro servi in tutto il mondo cerca di far credere che il "pazzo" leader iraniano (avevano detto lo stesso di Saddam per giustificare la loro aggressione) voglia la bomba per distruggere Israele, quando in realtá l'obiettivo sia dell'Iran che di tutti i Paesi arabi, come pure della parte minoritaria ma per questo più nobile del popolo israeliano - come di tutti gli ebrei non sionisti nel mondo intero - é di far cessare l'occupazione dei territori palestinesi.
Il mondo si era illuso che il "Re delle drone",
cioé degli aerei assassini senza pilota, il Nobel della Pace Obama (a sua volta senza coscienza), volesse dedicare le sue energie alla ricerca della pace nel mondo: se la peggiore delle ipotesi si avvererá e questo irresponsabile venduto alle banche scatenerá la Terza Guerra Mondiale non si salverá nessuno. Salvo l'euro.
Graziano da Praga

Graziano Priotto, Radolfzell Commentatore certificato 20.12.11 13:56| 
 |
Rispondi al commento

io credo che la vera ragione non sia il petrolio...quello è quello che ci vogliono far credere..la vera ragione è che le lobbies finanziarie che governano i governi, per affermare un potere totale sul mondo debbano sbarazzarsi delle due superpotenze..e questo potrà avvenire sono con una guerra tra di loro...Cina e America sono destinate a questo sacrificio...

GIORDANO FORLAI 20.12.11 10:16| 
 |
Rispondi al commento

Questo post e' una tristezza non avevate proprio niente da dire.
perche' Invece non parlate della campagna pubblicitaria di BP che invita a visitare gli stati americani che si affacciano sul golfo del messico

Teo girola 20.12.11 03:29| 
 |
Rispondi al commento

Già Napoleone, poco meno di 200 anni fa, diceva: "c'est l'argent qui fait la guerre" nel senso che le guerre si fanno per i soldi... e da allora non é mai cambiato nulla....continuiamo a fare le guerre ed anmazzare innocenti solo per i soldi ...petrolio,... finanziare l'industria nazionale,...arricchire le banche, ecc....
Anche quando (troppo spesso) le etichettiamo come "guerre di religione" o "guerre al terrore"... sono balle, fumo negli occhi..... in realtà é sempre per soldi.....

Fabrizio M., Brindisi Commentatore certificato 19.12.11 21:33| 
 |
Rispondi al commento

Le guerre ormai non le fanno più i popoli, se mai hanno contato qualcosa rispetto alle aristocrazie mai morte, ma le multinazionali attraverso i politici per accaparrarsi sempre più risorse in un delirio di denaro e potere senza fine finché il sistema collasserà con tutti noi dentro.
Per mettere fine a questo delirio mondiale occorre una coscienza mondiale che non sia quella degli oligopolisti, ma quella dei popoli, quella di coloro che ogni giorno che passa, con rassegnazione e senza più la forza di opporsi, vedono sottrarsi diritti e risorse che foraggiano questi mostri chiamati multinazionali e che sono diventate vere e proprie organizzazioni criminali

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 19.12.11 18:15| 
 |
Rispondi al commento

Gli Stati Uniti lasciano l'Iraq: prendono fiato prima di "immergersi" in un'altra guerra regionale.

Corea del Nord, Siria, Iran, ecc..?

Intanto tra una guerretta e la successiva magari Obama si becca un altro premio Nobel per la pace.

Uno più, uno meno....

Saluti

Visiera Verde 19.12.11 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Bhe sta arrivando la terza guerra mondiale...lo potevano intuire tutti. L'Iran è il primo obbiettivo degli americani già da molti anni, ma il fatto che mi fa più arrabbiare è che nessuno farà niente per impedire il disfacimento totale del nostro mondo. Staremo seduti sul divano a guardare il telegiornale
mentre una bella bomba atomica ucciderà qualche milione di iraniani

michelangelo ascade 19.12.11 16:14| 
 |
Rispondi al commento

Quanto resisterà il governo irakeno senza i 140.000 soldati americani?
Poco, come tutti i governi fantoccio non supportati da una forza militare efficace, e tra pochi anni gli integralisti o qualche altra fazione anti-americana riprenderà il potere e tutto ricomincerà da capo!

l., ancona Commentatore certificato 19.12.11 14:39| 
 |
Rispondi al commento

Domanda facile, partiranno dall'italia naturalmente. Ma l'america puó contare anche su altre rampe di lancio. Il problema é: come andrá a finire? QUANTO CI COSTERÁ?

Salvatore Z., Essen Commentatore certificato 19.12.11 13:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se dovrà esserci una fine, spero solo che, bunker a parte, loro paghino o di qui o di là...tutto il male che hanno fatto e che continuano a creare e in quel momento spero mi sia consentito assistere per vedere se anche di là hanno ancora la faccia da culo e arroganza.

Raffaella L., Pavia Commentatore certificato 19.12.11 13:06| 
 |
Rispondi al commento

e che cappero! no, dai! grillo ora basta però! non dirmene altre, ti prego!! soffro di attacchi di panico, sono sociofobico, claustrofobico, paranoico e complottista convinto. se mi narri anche di questa evenienza rischio la fibrillazione atriale. ma poi, scusa: con il costo della benzina com'è qui in italia, non gli conviene di certo. sai quanto gli costerebbe fare un pieno per arrivare in iran? meglio il ferry boat

daniele pellegrini 19.12.11 12:34| 
 |
Rispondi al commento

Questo e' quello che si ottiene esportando la nostra democrazia...

http://www.conflictandhealth.com/content/5/1/15

Odio con tutto il cuore chi fa di queste cose ad altri esseri umani. Tenete presente che oggi e' toccato a loro, domani potrebbe toccare a noi...Con certi pazzi sanguinari senza rispetto del prossimo in giro non possiamo stare mai tranquilli.

Finché ci saranno delle persone che sono in grado di scatenare l’inferno in terra premendo un semplice bottone rosso non dovendo rendere conto a nessuno del loro operato, non potremmo mai progettare un futuro sereno per noi e per i nostri figli, ecco perché dobbiamo togliere il potere immenso che hanno concentrato nelle loro mani di condizionare pesantemente le sorti dell’umanità.

Ne ho pieno le scatole di essere alla mercé di questi farabutti e cialtroni che stipendiano dei generali macellai per fare il lavoro sporco.

Odio i politici, al soldo della finanza, che hanno devastato questo splendido mondo e i loro lacchè macellai appartenenti ai loro eserciti. Non ho nessun rispetto per chi nasce con l’unico obiettivo di uccidere il prossimo, altro che eroi.

Cittadino Sovrano, Mondo Libero Commentatore certificato 19.12.11 12:34| 
 |
Rispondi al commento

Gli usa sono in piena decadenza,sono al fallimento,che per ora rimandano riempendo i mercati di carta straccia e di bombe.
E prima o poi la Cina passerà all'incasso,perchè gli straccioni americani producono le loro bombe grazie ai fidi dei loro padroni cinesi.
Gli USA stanno tirando gli sgambetti,sono dei moribondi che vogliono dimostrare di essere vivi distribuendo terrore e morte a gratis.Il tanfo è grande.
Il tonfo sarà ancora più grande.

Salviamo le lambrette dalla ruggine 19.12.11 12:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi i sindacati sono in piazza.
Peccato che non li ho sentiti pretendere il pagamento dell'ICI da parte della chiesa; peccato che non li ho sentiti pretendere la parità fra i residenti in Italia e quelli residenti negli immobili extraterritoriali del Vaticano.Peccato che non hanno preteso la trasmissione all'Agenzia delle Entrate, anche degli estratti conto dello IOR. Un'ultima considerazione. La chiesa fa del bene? Certo, con i soldi dei lavoratori.Ed ha gli stessi meriti morali che riconosco alla badante di mia nonna, che lavora solo se io la pago. La badante fa del bene, esattamente come la Chiesa.
Solo che la mia badante vive in un minilocale: i Vescovi, il Clero hanno ville e residenze nobiliari.Via della Camilluccia, Via Aurelia, Gianicolo, e analoghe "borgate".Le guardie Svizzere, gli immigrati e gli Italiani, li lasciano passare?
Se non hai capito tu, non vuol dire che nessun'altro abbia capito.

renzo m., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.12.11 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Che vuoi dire Beppe? Che ci nukkano? Cioè ci tirano l'atomica col Vaticano qui? -_-
Cioè l'atomica sull'Italia mi auguro vivamente non la tirino. E cmq allora Santo Silvio che aveva fatto dell'alleanza Italo-russa un must!!!!

Franz 19.12.11 10:57| 
 |
Rispondi al commento

drin drin...
.
-"pronto buongiorno siamo l'istat, stiamo facendo una ricerca"

uto -"si mi dica.."

-"voi possedete un cane o un gatto?"

uto -"no"

-"ok, grazie."

Bha?! O ma guarda questi che cazzo di domande ti fanno di primo mattino...
Forse l'istat si mobilità per le assicurazioni?


Nel caso di guerra con Iran o Russia, i loro missili possono tranquillamente colpire le città italiane da sudo e da nord-est.....

L'esercito Russo via terra a prensentarsi ai nostri confini ci mette 2 giorni se ha libero accesso dagli altri paesi, che si dichiareranno non belligeranti...

Se tutto ciò si avverasse dire che siamo nella merda, è minimizzare....

Diego Rossi 19.12.11 10:53| 
 |
Rispondi al commento

Diciamo dall'Italia........Ho indovinato...?

Edgardo Vincenti, Torino Commentatore certificato 19.12.11 10:45| 
 |
Rispondi al commento

quindi l'italy sara' il crocevia e la partenza degli aeri che bombarderanno l'iran e la siria...FRATTINI TERZI LA RUSSA o DI PAOLA e lo stesso sono servi degli stessi padroni...

Armando Di Napoli, arzano Commentatore certificato 19.12.11 10:34| 
 |
Rispondi al commento


Mmmmm... Sento già nell'aria il vibrar d'ali dell'uccello padulo.

Azz la Nato è quà vicino ed i russi hanno le triple testate atomiche.

Come diceva l'attore... Neanche cominciamo la guerra e già prendiamo "tre capate".

Fammi rinnovà er passaporto vah...

Maurizio Longo 19.12.11 10:05| 
 |
Rispondi al commento

CARO, CARISSIMO BVEPPE E CARISSIMI COLLABORATORI, AMICI E SOSTENITORI DI BEPPE, DA POCO HO DECISO DI CAMBIARE TUTTO NELLA MIA VITA: HO VENDUTO LA MIA ATTIVITA' ED ELIMINERO' TUTTO QUELLO CHE PUO' NON SERVIRE A PARTIRE DALL'AUTO. MI COMPRERO' UNA BICI ELETTRICA PER GIRARE IN CITTA' E QUANDO DOVRO' ANDARE PIU' LONTANO PRENDERO' IL TRENO. BASTA CON I DEBITI, CON TUTTO QUELLO CHE MAI MI E' PIACIUTO E CON CUI MAI SONO STATO D'ACCORDO. PRATICAMENTE UN BUON 90% DELLA MIA SCELTA LO AVEVO GIA' REALIZZATO MA VOGLIO FARE DI PIU': STACCARMI , SEPARARMI PIU' CHE POSSO DA QUESTO STUPIDO SISTEMA E DEDICARE IL MIO TEMPO A COSE MIGLIORI E PIU IMPORTANTI, ALLA LOTTA CONTRO IL CAPITALISMO BASATO SUL CONSUMISMO. GIA'0 DALL'ETA' DI 13-14 ANNI DICHIARAVO CHE QUEL SISTEMA NON POTEVA TORNARE A LIVELLO DI CONTI MATEMATICI E DATO CHE LA MATEMATICA NON E' OPINIONE, SAREBBE PRIMA O POI SALTATO. OGGI I GRANDI CERVELLONI DELLA TERRA, QUELLI CHE FIN QUI CI HANNO PORTATO CHE FANNO? CERCANO ANCORA DI ANDARE AVANTI NEL SOLITO MODO CON LE SOLITE SCUIOCCHE RICETTE CHE AL MASSIMO POTRANNO PROLUNGARE UN'AGONIA GIA' FIN TROPPO LUNGA. NON C'E' NESSUNO CHE GLI VENGA IN MENTE CHE E' ORA DI CAMBIARE DAVVERO IN FAVORE DELL'UOMO, DELL'AMBIENTE E DELLA QUALITA DELLA VITA. NESSUNO! E SAPETE PERCHE'? PERCHE', COME DIMNOSTRERO SUL MIO UMILISSIMO LIBRO CHE PRESTO FINIRO', IL TROPPO DENARO CONDUCE IMMANCABILMENTE E TRANNE QUALCHE PICCOLA ECCEZIONE CHE CONFERMA TALE REGOLA, ALLA MALATTIA MENTALE, AL NON RIUSCIRE PIU' A COMPRENDERE LA REALTA' PERCHE' TUTTO SI PIEGA IN FAVORE DEI SOLDI ANCHE SE SONO SPESSO INUTILI, TYANTO SON RICCHE CERTE PERSONE. SCUSATE SE MI DILUNGO TROPPO MA SONO TROPPE LE COSE CHE DEVO DIRE. CIAO A TUTTI DA FEDE DA LIVORNO

federico fauci 19.12.11 09:11| 
 |
Rispondi al commento

Lasciano l'Irak e circa 140.000 (centoquarantamila) morti civili di cui il 18 per cento bambini!!!
Quanto avrebbe dovuto vivere Saddam Hussein per farne altrettanti?
Un altro capolavoro dei criminali a stelle e strisce!
Un conteggio approssimativo, dal dopoguerra ad oggi, contando anche le vittime di repressioni e golpe finanziati dagli apostoli della libertà arriva a circa tre milioni di morti in gran parte civili!
Più vigliacchi dei nazisti. Almeno quelli di fronte avevano altri eserciti.

mario massini, roma Commentatore certificato 19.12.11 07:26| 
 |
Rispondi al commento

purtroppo nessuno potrà evitare tutto questo. Specie noi italiani che in un momento di crisi e con le tasse che ci invadono i risparmi, non abbiamo interesse a manifestare e protestare. Siamo (bonariamente )un branco di pecore, finchè c'è erba da mangiare ce ne stiamo zitti e buoni. E intanto ci avviciniamo al macello......

diego carlino 19.12.11 07:07| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=Vr9l-cAN4x8

Claudiopizzaiolo 19.12.11 02:36| 
 |
Rispondi al commento

sì sì l'Iran.Il presidente iraniano fà parte di un piano a lungo termine che prevede un epilogo del genere.Non sò se a sua insaputa o meno.I gangster della casa bianca stanno raddoppiando la puntata giocandosi ai dadi il futuro dell'umanità.

marco s. Commentatore certificato 19.12.11 01:19| 
 |
Rispondi al commento

Alex...risposta sbagliata!

I bombardieri americani partiranno dalle basi americane in Italia... colonia americana!

E' solo questione di tempo....il prossimo teatro di guerra sarà certamente l'Iran....

Salvatore Mandara, Abbiategrasso Commentatore certificato 19.12.11 01:11| 
 |
Rispondi al commento

strano che per difendere la segretezza di un oggetto cosi all'avanguardia i costruttori non abbiano pensato di programmare la sua autodistruzione in caso di mal funzionamento...


I bombardieri è scontato dirlo partirebbero dall'iraq o dal pakistan o direttamente dalle portaerei, non avrebbe senso che partissero dall'italia, sarebbe troppo lontana!!!

giulio stibelli 19.12.11 01:05| 
 |
Rispondi al commento

emblematica fu una dichiarazione di un ragazzo americano dell'esercito non mi ricordo in quale guerra,sicuramenta sotto effetto di anfetamine.Alla domanda:"che effetto fà uccidere un uomo?",rispose:"basta che ti spari nelle orecchie una cazzo di musica giusta ed è come squartare un vitello".

marco s. Commentatore certificato 19.12.11 00:47| 
 |
Rispondi al commento

. Da dove partiranno i bombardieri americani? Indovinate.
Dall'afganistano

Alex 19.12.11 00:12| 
 |
Rispondi al commento

La guerra giusta -schmitt
http://archiviostorico.corriere.it/2008/giugno/25/GUERRA_GIUSTA_PER_CARL_SCHMITT_co_9_080625114.shtml

Mezani Laert 18.12.11 23:56| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
SIAMO ALLA PURA FOLLIA SOLO PER IL EPTROLIO,MI AUGURO CHE NON SCOPPI IL TERZO CONFLITTO MONDIALE PER COLPA DELL'IRAN O DELLA SIRIA E DELLA CINA,SOLO E PER COLPA DELLA FAME DI PETROLIO DEGLI STATI UNITI D'AMERICA,CHE SI METTANO IN TESTA CHE IL PETROLIO PRIMA O POI FINIRA' E NON CI SARA' PIU'
ALVISE
P.S:I MIEI COMMMENTI CERTIFICATI

alviseafossa 18.12.11 23:55| 
 |
Rispondi al commento

Pensare che se osi protestare e manifestare in piazza ti danno del sovversivo e vai anche in galera, questi giocano con le bombe nucleari e sono dei grandi.
Buonanotte.

Coco Fiandrino, Buriasco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.12.11 23:37| 
 |
Rispondi al commento

Mi ricordo di un paese del mediterraneo che doveva essere una piattaforma strategico militare! -.- siamo alle solite.. Vi ricordate il manga ken il guerriero? l'umanità del 2000 sarà sconvolta dalle esplosioni atomiche,all'epoca tutti pensavano ai lanci prova,pensavano che il cartone "GIAPPONESE" si riferisse a quello! no! io penso che parlasse di adesso! un certo Adam kadmon ne parla da anni nei suoi video su yt! vuoi vedere che queste cose sono state organizzate fin dalla fine della seconda guerra? vuoi vedere che il Giappone dopo i due bombardamenti sulle sue isole non abbia sguinzagliato i suoi agenti segreti che hanno scoperto e che i produttori del manga lo avessero intuito e hanno cercato di avvisarci? oppure che lo stesso governo giapponese ha voluto avvertirci tramite il manga di quello che sapeva e lo ha fatto tramite il cartone? oppure il cartone esiste solo per risollevare il morale dei giapponesi dopo i due ordigni? Bhò! visto quanto accade,tra treni speciali,missioni segrete con uomo su Marte,quasi 10 dittatori uccisi nel giro di 11 anni,una strana crisi che dura ormai da 3\4 anni,non mi stupirei! DAVVERO! cmq sto a vedere voglio vedere fin dove arriva tutto questo,e dove porta! SALUTI!

Domenico G., cardito Commentatore certificato 18.12.11 23:20| 
 |
Rispondi al commento

Praticamente , la terza guerra mondiale !!In ogni caso , l' Italia ha già provveduto a nominare un militare alla difesa (mai accaduto nella storia della Repubblica), di provatissima fedeltà Nato

Calogero Casano 18.12.11 22:48| 
 |
Rispondi al commento

La guerra è già cominciata, con azioni di sabotaggio, di intelligence, offensive diplomatiche e di disinformazione.
La parte militare avverrà a breve con o senza casus belli, con un attacco alla Siria, non per il petrolio, ma per puro tatticismo militare.
Quello sarà il trampolino di lancio per l'attacco quasi simultaneo all'Iran con missili cruise, droni e aerei israeliani.
L'Iran si difenderà come può, lancerà quello che ha su Israele e Turchia, e spererà nell'intervento di Cina e Russia. Dopodichè saranno cazzi amari, altro che Mario Monti!

Terminator -- (), L.A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.12.11 22:29| 
 |
Rispondi al commento

l'IRAN sarà attaccato da Israele.
prima creeranno un casus belli simulando un attacco iraniano nucleare sul golan o dintorni.
poi attaccheranno l'Iran nuclearmente.
scommesse aperte.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 18.12.11 22:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mah, di quale petrolio si sta parlando, di questo?

http://www.time.com/time/world/article/0,8599,1948787,00.html

Oppure mi dite che c'e' un'altro Iraq da qualche altra parte di questo mondo?

L'Iran e' troppo lontano dall'Italia per essere considerata come base di lancio di un'eventuale attacco.

Cacciatori di topi!!!


ke mondo fallito :(

voglio sentirmi libera Commentatore certificato 18.12.11 21:48| 
 |
Rispondi al commento

In siria non cè abbastanza petrolio che possano sfruttare quindi non credo proprio che ci sarà un intervento americano semmai dovrebbe avvenire quello per l'IRAN visto che si sta creando abbastanza attrito con Israele.Da quando hanno deciso che lo stato di israele deve stare li?.

EURORISPARMIO 18.12.11 21:43| 
 |
Rispondi al commento

un'idea ce l'ho:
http://www.kelebekler.com/occ/busa.htm

Simone90 P. Commentatore certificato 18.12.11 21:33| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori