Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Barbari a Milano


vigile_ucciso_Milano.jpg
"Un vigile è morto a Milano, ucciso da due delinquenti che lo hanno investito e trascinato per 200 metri. Mentre ero in auto, questa mattina, pensavo alla violenza che ormai ha conquistato questa città nell'indifferenza e nelle giustificazioni delle anime belle. Così riflettevo quando ho visto una signora claudicante attraversare sulle strisce. Sono stato l'unico a fermarmi. La signora camminava lentamente e un tizio dietro la mia macchina ha cominciato a suonare il clacson. Poi, spazientito, mi ha superato sulla sinistra evitando per un soffio di ammazzare la donna. Si è fermato a 30 metri, al semaforo in fila, Gli ho fatto i fari, avrei voluto scendere dalla macchina. La prossima volta, forse lo farò." Dante V.

13 Gen 2012, 10:37 | Scrivi | Commenti (66) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

troppa permissività e impunità ed ecco i risultati. per questa gentaglia ci vogliono una gogna e frustate in piazza. Come diceva qualcuno ne punisci uno e ne educhi tanti

Alessandro x () Commentatore certificato 18.01.12 23:58| 
 |
Rispondi al commento

Non si può categorizzare un tipo di automobilisti che non rispettano il codice della strada, siamo tutti responsabili, con il buon esempio.
Io sono dell'idea che chi sbaglia e ammete di aver sbagliato può anche essere perdonato, perchè "errare humanum est", ma l'arroganza non dev'essere perdonata, per nessuna ragione. Questo tizio andava randellato!
Iniziate per primi a dare il buon esempio di rispetto del prossimo, perchè il prossimo è te stesso!

Andrea Della Pietra 18.01.12 08:39| 
 |
Rispondi al commento

Per quanto potremmo ancora tollerare certi fatti. Bisogna cominciare ad appendere qualcuno in piazza.

Noè SulVortice Commentatore certificato 15.01.12 14:05| 
 |
Rispondi al commento

come al solito nessuno che focalizza il reale problema, per caso è la prima volta che un soggetto viene investito in auto? tutti a inorridire ad inveire contro i suv o i rom non capite una tega italioti! il problema "vero" è solo uno: non li hanno ancora presi... come spesso accade in qs paese dove le forze dell'ordine brillano di lungimiranza nel perseguire divieti di sosta o eccessi di velocità quando si tratta di trovare criminali si danno tutti alla macchia, a milano ci sono più vigili che cittadini ma nonostante la segnalazione fosse scattata in real time gli assassini hanno tranquillamente attraversato milano con l'auto incriminata, abbandonata e preso il treno (pare x ventimiglia)... ad incriminare innocenti come amanda knox o a far figuracce sull'assassino di yara (ed altri) medaglia d'oro, o se vai in tangenziale est alla folle velocità di 115km/h ti saltano addosso in 500, tu povero "trasgressore" e dove siete ora che dovete trovare i banditi? a giocare a guardie e ladri? ma il problema vero sono i suv, povera italia...

alessandro bardi 14.01.12 16:10| 
 |
Rispondi al commento

Toh ma guarda adesso vien fuori che a guidare il SUV c' erano 2 zingari esperti in truffe e che il vigile li ha beccati durante uno dei loro intrallazzi........Pisapia e tutti i sinistroidi dove siete ????? Non andate ad abbracciare i vostri fratelli zingari assolutamente onesti e perseguitati dagli italiani fascisti e razzisti ?????

Gesualdo Antani 14.01.12 14:46| 
 |
Rispondi al commento

...che belle persone quelle che guidano i SUV... che belle persone...

Gigio Il Pendolare 14.01.12 09:47| 
 |
Rispondi al commento

i soliti zingari che piano piano sono stati pure italianizzati grazie alle politiche demenziali di una certa sinistra.

zingo zinga 14.01.12 06:43| 
 |
Rispondi al commento

Chissà perchè, ma ce lo eravamo immaginato che fossero stranieri. Chissà perchè, eh ...
Come se non si sapesse che in certe città ormai, e Milano è una di queste, circa la metà dei procedimenti penali riguarda stranieri e le carceri sono per il 60% piene di stranieri (anche perchè ormai questa è la popolazione).
E quando estranei vengono in casa tua, la occupano, spadroneggiano e violentano senza ritegno, la cosa è doppiamente odiosa.
Naturalmente nessuno lo sottolinea che sono slavi, si deve nascondere, perchè l'establishment ha deciso che non possiamo sottrarci alla condanna della multietnicità, alla condanna dell'innocente popolo italiano alla sua scomparsa dalla storia, con la soddisfazione dei padroni e la complicità degli utili idioti buonisti.
E naturalmente non sono mai razzisti, gli stranieri. Noi invece lo siamo sempre,
in questo paese degenere che odia se stesso e sta tradendo e uccidendo il suo popolo.


Ciao Dante V.
ho letto con attenzione il tuo post e ti posso dire che se la prossima volta scenderai dalla
macchina con intenzioni manesche diventerai barbaro quanto loro..... Certo le tue
ragioni sono diverse e più nobili delle loro ma il fine è lo stesso: ANNIENTARSI.
Continua invece così, anche se è dura, portando il tuo contributo, facendo passare la vecchietta,
sempre e comunque, sarai un barbaro in meno e un civile in più.

ho letto con attenzione il tuo post e ti posso dire che io non sarei in grado di rimanere al mio
posto, uno che mi suona mentre faccio attraversare una vecchietta lo prenderei a botte solo
per prendere e perdere tempo perchè il mio scopo sarebbe quello di spaccargli il cranio
con il cric della sua cazzo di macchina.

Ho scritto io tutti e due i paragrafi: nel primo mi sentivo di dare il mio appoggio teorico al
saggio e paziente Dante V.; nel secondo è come mi sento io il più delle volte quando ho a
che fare con i Barbari che Dante prima descriveva nel suo post

Davide B., TORINO Commentatore certificato 14.01.12 00:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, 2 mesi fa ti chiedevi dove sono i "vigili" a Milano (http://www.beppegrillo.it/2011/11/i_vigili_di_mil/index.html), ecco dove sono.

Stefano Arrigoni 13.01.12 22:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma che cazzo stanno a correre tutti! Queste situazioni mi fanno veramente incazzare. Poi gli anziani mi fanno tenerezza. Un giorno se Dio vorrà saremo anziani anche noi.

Noè SulVortice Commentatore certificato 13.01.12 21:50| 
 |
Rispondi al commento

le notizie più lette della settimana

Esiste la cura contro il cancro, sembra di si!!
http://quaeram.blogspot.com/2011/12/esiste-la-cura-contro-il-cancro-sembra.html

Come vedere chi visita il tuo profilo facebook
http://quaeram.blogspot.com/2012/01/come-vedere-chi-visita-il-tuo-profilo.html

La statua più bella del mondo, Il Cristo velato
http://quaeram.blogspot.com/2012/01/la-statua-piu-bella-del-mondo-il-cristo.html

Il debito pubblico italiano in tempo reale
http://quaeram.blogspot.com/2012/01/il-debito-pubblico-italiano-in-tempo.html

I poveri parlamentari italiani in vacanze alle Maldive
http://quaeram.blogspot.com/2012/01/i-poveri-parlamentari-italiani-in.html

I nomi segreti di almeno 42 massoni italiani famosi
http://quaeram.blogspot.com/2011/12/i-nomi-segreti-di-almeno-42-massoni.html

Ultimi sondaggi politici , la novità è il movimento 5 stelle
http://quaeram.blogspot.com/2012/01/ultimi-sondaggi-politici.html

Guarda l'orologio della fine del mondo
http://quaeram.blogspot.com/2012/01/lorologio-della-fine-del-mondo.html

In barba alla crisi, gli orologi più costosi del mondo
http://quaeram.blogspot.com/2012/01/ce-crisi-gli-orologi-piu-costosi-del.html

Fate molta attenzione a questa moneta che è perfettamente uguale ai 2 euro ma è thailandese
http://quaeram.blogspot.com/2012/01/attenzione-questi-2-euro-una-moneta.html

raffaele q., pomigliano Commentatore certificato 13.01.12 21:40| 
 |
Rispondi al commento

questa è la conferma di quello che dico da anni : i politici che abbiamo non sono li per caso , c' è tanta gente che li vota !!

rally0 13.01.12 21:15| 
 |
Rispondi al commento

e se per autocombustione bruciassero tutti i suv?avremmo forse risolto il problema dell'arroganza?

ivano forcella, modena Commentatore certificato 13.01.12 20:46| 
 |
Rispondi al commento

purtroppo il mondo e' pieno di prepotenti e di stronzi
aldo

aldo Barone 13.01.12 19:26| 
 |
Rispondi al commento

siamo arrivati al culmineeee..ma dove è scappato? possibile che i soldi che spendiamo per le autorità vadano tutti nel cwwww! datevi da fare a trovare questi criminali fate una buca e sotterateli viviiii!

rosaria cavallaro (ipad2guida), san valentino Commentatore certificato 13.01.12 18:50| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo è sempre così .....ma ti consiglio di non affiancare nessuno la riprova è l'uccisione del vigile inerme. Pazzesco, travolto in bici mentre le "ballerine" viaggiano in auto blu!!!

Giampietro Serafini 13.01.12 17:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un agente è morto per fare il suo dovere per mano di un delinquente assassino barbaro che spera di farla franca .
Ma voi perchè generalizzate come se tutti fossero il guidatore del suv , la mia missione è far capire cosa è il senso civico , non ammazzare nessun essere compreso gli anima-li e la non violenza . Poi se questo mondo non vi piace si puo provare a campare diversamente guardando le cose da un altro punto, ma cercate di capire che tutti subiamo prepotenze ma scarichiamo le colpe su altri , pensare positivo aiuta la collettività.
Pregate affinchè il colpevole paghi.

sal romano 13.01.12 17:32| 
 |
Rispondi al commento

ti auguro di non trovare uno che ti corra dietro col cric, ultimamente sembra che stare al volante riduca la gente alla pazzia :-((((((((((

luigi de troia 13.01.12 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Non vale la pena di scendere. Se lo fai pero' sappi che o colpisci forte e per primo, oppure prenderai solo un sacco di botte (se ti va bene).

Piero Bo 13.01.12 16:30| 
 |
Rispondi al commento

o_O boh..... sono una donna e il piu' delle volte

SONO PROPRIO LE DONNE che guidano auto
cariche di una stupidita' incredibile....
se sono sedute davanti a destra hanno piccoli bambini in braccio......
senza parole.....

cristina, como 13.01.12 15:54| 
 |
Rispondi al commento

girano in suv perché si sentono più sicuri

girano in motocicletta per avere più velocità e più libertà

i drammi sono statisticamente asintotici all'imprudenza...

Carlo Cattorini 13.01.12 15:50| 
 |
Rispondi al commento

Caro Dante è bello constatare che le brave persone come te esistono ancora e inoltre , se ti può consolare,non vale la pena che ti sporchi le mani con pezzi di m.... del genere ( anche perchè dovresti farlo quotidianamente vista l'alta percentuale di cafoni che popola il nostro paese).
La tua educazione sarà sempre più esemplare di tanti comportamenti scorretti.

roberto capelli 13.01.12 15:44| 
 |
Rispondi al commento

non trovo parole difronte a tanta violenza. E' preferibile decidere di investire un uomo, piuttosto che fermarsi e chiarire una controversia per un piede schiacciato? Uomo dov'è finito ciò che ti trova degno di portare quel nome?...per non parlare poi dei marines di ieri...

emanuela cometti 13.01.12 15:31| 
 |
Rispondi al commento

giorni fà sono caduto dalla bici a causa di una busta della spesa che mi è finita tra i raggi.
andavo pianissimo e non mi sono fatto niente, ma l'automobilista che veniva dietro di me (e che CINQUE METRI PIU' AVANTI AVREBBE COMUNQUE DOVUTO FERMARSI ad uno STOP) ha aperto la portiera e si è messo a urlare "a stronzo te voi levà dalle palle!?"...e tutto questo mentre ero staso a terra con la bici addosso e la busta della spesa che si era sparsa sull'asfalto.
il coatto, in MERCEDES, aveva a bordo la moglie e due figli piccoli.
non credo ci sia bisogno di commenti, ma se avessi avuto un'arma, una QUALSIASI arma, ma preferibilmente una mazza da baseball, e se lui fosse stato da solo, l'avrei usata.
questi criminali deviati, frustrati e repressi vanno soppressi prima che possano nuocere agli altri.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 13.01.12 15:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dopo più di 30anni di televisione commerciale i nostri giovani che VALORI hanno fatto propri??
Io ho il suv e devo andare a lavorare nessuno mi può fermare, questa è la frase che ti avrebbe detto se tu lo avessi fermato. Mi sai dire quanti e quali valori hai trovato in quella frase??
Un saluto

roberto b. Commentatore certificato 13.01.12 15:26| 
 |
Rispondi al commento

Certo le città sono così, non puo' andare che in questo modo. Lo Stato non c'é!!!
Al Governo ci sono i mafiosi, gente che ha commesso atrocità e che si salvano le chiappe come ha fatto Cosentino ieri!
Che cosa dobbiamo aspettarci da uno Stato simile?
Ho perso la speranza.

Clara carboni 13.01.12 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Parafrasando una nota frase, non è vero che tutti i SUV provocano incidenti, ma è vero che ultimamente i SUV saltano spesso alla cronaca per gravosi incidenti.
Giorni fa un uomo ha "schiacciato" la testa di un bambino di 5 anni....CINQUE ANNI!!...sotto la ruota del SUV. Non l'ha visto. La volta dopo che sono salita in auto ho guardato se sarebbe potuto accadere a me. No. Perchè non ho speso un capitale per un SUV, ho preso un'auto da poveri, ma almeno c'ho messo i sensori di parcheggio davanti e dietro. Ed essendo una banalissima berlina, ho la visione di qualcosa alto almeno 40 cm in prossimità delle mie ruote davanti e (con gli specchietti) dietro. Avrei visto la testolina. Anche se mai mi azzardo a superare i 30 km/h quando sono in un parcheggio. Ergo, è successo perchè era un SUV.
Mio marito dice: certo, e se era un elettricista che andava al lavoro col Ducato e lasciava giù il bimbo all'asilo? Il Ducato è anche più grande di un SUV. Vero. Ma il Ducato è un mezzo di lavoro, chi lo usa ce l'ha sotto il culo 6 giorni su 7, sa di correre dei pericoli se combina qualcosa e di non farla franca, quindi ci sta attento. Chi ha il SUV no, si sente sicuro, fisicamente e politicamente, e se ne frega della sicurezza degli altri. Questo è.

Barbara B. Commentatore certificato 13.01.12 15:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CHi ridarà i soldi alla BCE che a prestato alle banche Italiane per ricomprarsi I BOT?

Coco Fiandrino, Buriasco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.01.12 14:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si fermati la prossima volta così magari fanno fuori anche a te per i gravissimi "futili motivi". Come siamo messi male !

Antonio Fasano 13.01.12 14:01| 
 |
Rispondi al commento

tempo fa pensavo anke a un portale web dove volontari segnalavo comportamento scorretto e targa per tirar su piano piano un DataBase dei pirlati fatto dai cittadini

aparentemente inutile e non affidabile ma indicativo delle abitudini di un singolo e attendibile dopo tot segnalazioni

Nulla di utile a livello legale ma almeno poi quando e se fa qualke cosa di grave nessuno possa dire la parola INCIDENTE


sarebbe bello filmare e inviare il file ai vigili per mail

ma finirebbe nel cestino e sarebbe tutto inutile

ai a. Commentatore certificato 13.01.12 13:52| 
 |
Rispondi al commento

so gia che qualche benpensante storcera il naso leggendo questa mia
PERO DEL VIGILE INVESTITO DA DUE ROM A MILANO IN FUGA
NON ME FREGA NIENTE
quando si legge o si vede casi come il caso di
quei 7 ciclisti investiti dal marocchino drogato che le era stata ritirata la patente
di quelli che sono stati investiti da
dei rom che avevano appena rubato un auto

di tanti pirati della strada che dopo pochi giorni sono gia usciti
nonostante fossero drogati o senza patente
e LO STATO INVECE DI METTERE IN PRATICA LE LEGGI CHE CI SONO ...PREFERISCE CHIUDERE UN OCCHIO
le multe facili e senza controllo
persino l autovelox e oggi valido senza la foto di conferma
(si paga in base alla loro parola)
(passata in cassazzione)

del vigile come detto prima ...NON ME NE FREGA NULLA

PERCHE DOVREI PIANGERE SE LORO SONO LA PRIMA CAUSA
le leggi ci son ma se il suv e da tanti $$$$$
allora anche quello che lo guida e $$$$$
e allora si chiude un occhio
ma se l auto e da pochi ....allora sono guai

per lo stato se e un cittadino ,,,,chisse ne frega
ma se e uno dei loro ... allora no non si puo ...
QUANDO LO STATO IMPARERA A RISPETTARE I PROPRI CITTADINI LORO DATORI DI LAVORO
ANCHE NOI COMINCEREMO A RISPETTARE LORO

PER IL MOMENTO NON ME NE FREGA NULLA
impariamo in questi casi da oggi in poi a rispondere colpo su colpo
anche contro i difensori delle caste

stefano b., rovato Commentatore certificato 13.01.12 13:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono anche questi gli effetti sociali deleteri della mancanza di lavoro e dell'impoverimento delle persone. Effetti che in una città ricca come Milano sono pericolosi e paradossali. C'è gente che non sa come si fa a vivere con pochi soldi ed è disposta a tutto, senza pudore e amor proprio. Ricchi in preda psicosi che comprano beni di lusso, li ostentano, solo per dimenticarsi che sono pieni di debiti e hanno redditi traballanti. Morale, a Milano gira un'umore nero che accomuna tutti e che può prendere le direzioni più imprevedibili.

Peter Amico 13.01.12 12:41| 
 |
Rispondi al commento

oltre al binomio arroganza-SUV o auto sportive, occorre precisare che certe auto bisogna anche saperle portare. Esempi? Abbiamo genitori che investono e uccidono i propri figli con SUV o altre grosse auto perché non li vedono!!! Abbiamo persone con difficoltà alla guida o molto anziane (ma ricche e potenti) che girano in SUV perché si sentono più sicuri, per poi distruggerti l'utilitaria mentre parcheggiano, o metterci 3/4 d'ora per fare una manovra.

Guglielmo V. Commentatore certificato 13.01.12 11:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Serve cambiare la legge, chi ammazza per strada per gravi colpe quali, essere sotto l'effetto di droghe o alcool, guidare senza documenti in regola, eccesso di velocità oltre un certo superamento del limite, o come in questo caso uccidere deliberatamente una persona che stà facendo il proprio lavoro, DEVE ESSERE GIUDICATO COME COLPEVOLE DI OMICIDIO PREMEDITATO E MERITA L'ERGASTOLO! Non giudicato come al solito per omicidio colposo, che nel caso in cui ha la fedina pulita non fai 1gg di carcere! Se il comportamente è deliberatamente non rispettoso della legge vuole dire che esistono i presupposti di volontarietà e quindi premeditazione! Mi auguro che i legislatori e magistrati riflettano su questo, troppe morti inutili per strada! Un pensiero alla famiglia del vigile.

Stefano C. 13.01.12 11:24| 
 |
Rispondi al commento

Mi è capitata una cosa simile qualche anno fa, solo che non era un suv ma una supersportiva con un tipo tamarrissimo sui 25 anni dentro... (questo indica che non sono solo i "suvvisti" ricchi ma in genere tutte le persone tendenzialmente arroganti) mi sono beccato anche del coglione... a quel punto sono sceso, gli ho preso un orecchio dal finestrino e ho iniziato a tirarlo come se dovessi strapparlo a pugno chiuso.
L'unica cosa che gli ho detto è stata: "se insisti a fare lo stronzo finisce malissimo te lo giuro".
Dopo uno sguardo del tipo "avrei voglia di dirti qualcosa ma è meglio non perdere l'orecchio" è partito senza dire ne A ne B.

Il problema è il modo in cui ti hanno cresciuto non il mezzo che guidi.

www.bit-ter.net/blog

Lorenzo F. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.01.12 11:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vogliamo altri esempi terribili dell'inutilità nel girare con grossi veicoli come i SUV, solo recentemente?
1) Un bambino investito e ucciso da un SUV in un parcheggio dell'asilo
2) Il giorno prima la madre che (guidando un camper!!!) investe il figlio
Per guidare in città un grosso mezzo come un SUV, ocorre

Guglielmo V 13.01.12 11:14| 
 |
Rispondi al commento

ciao. hai fatto bene a fermarti. E' quello che faccio sempre io nella mia
città e non me ne frega un cazzo di chi suona lampeggia o mi fa dei segni.
In Svizzera e in Austria si fermano addirittura quando sei ancora sul
marciapiede...per cui possiamo farlo anche noi...DIAMO IL BUON ESEMPIO.
Oh, poi...io non sono per la repressione, però ritengo che qualche agente
di polizia locale in più (E PER TUTTI I POLITICI IGNORANTI, IL BLOCCO DELLE ASSUNZIONI PER IL COMPARTO SICUREZZA NON VALE) non faccia male: primo perchè funge da deterrente
e secondo perchè se gli italiani devono essere educati e non lo sono,
almeno con le multe fanno incassare i comuni e grazie a loro si può
investire di nuovo in sicurezza (stradale e altro)....un contrappasso
peggio di così..............!!!saluto

lorenzo groppi 13.01.12 11:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Assenza di valori, di educazione, di rispetto. E di sanzioni. Tutto passa dalla famiglia e dalla scuola. Milano è una città pericolosa perché è una città fredda, indifferente, alienata e piena di rabbia. Per ogni episodio come questo ce ne sono mille meno gravi non evidenziati dai media. Si rischia una scazzottata per un parcheggio oper un sorpasso. Sto seriamente considerando di tenere un'arma a disposizione in auto, a difesa personale...

GV 13.01.12 10:55| 
 |
Rispondi al commento

Vi siete mai chiesti per quale motivo uno si compera un SUV? Non vi pare che questa gente voglia manifestare una forma di superiorità girando con macchine sempre più invadenti e grosse. L'impotente si compera una macchina così per manifestare la sua impotenza, e vorrebbe che tutta la strada fosse solo per lui, come gli mostra la pubblicità. Queste macchine non servono a nulla se non a far cassa per i benzinai lo stato e quelli che le vendono, sono inutili e dannose, andrebbero eliminate dal mercato, ma siamo in un mondo in cui la semplicità, l'umiltà non servono, questo è il risultato. Ciao a tutti
Faby

Fabiola G., ologna Commentatore certificato 13.01.12 10:46| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

La Suv, veicolo senza senso, ma è un pericolo delle strade. Il problema è la mentalità.

Per gli spostamenti in città e da molto che sostengo una mia idea, cioè per il raggio di 25 km dal centrocitta, basterebbero Bus elettrici(tecnica già all'avanguardia), per gli spostamenti in macchina da individuale, usando una piccola "vettura elettrica" con autonomia di ca. 120km, è più che sufficiente per andare a fare la spesa o andare a lavorare. Qualsiasi veicolo, quotidianamente rimane fermo parcheggiato più di 10 ore quando si lavora. Quindi, il veicolo sta fermo, si ricarica la batteria per il prossimi spostamenti. Con questo si eviterebbero moltissime tonnellate di polveri e anche il rumore sarebbe più sostenibile, inoltre essendo una piaccola utilitaria non ingombra molto, quindi si avrebbe più spazio a disposizione per i parcheggi.

L'arroganza dei Suv-autisti, È la stessa degli autisti Mercedes/BMW, non solo in italia.

Se un'autista di piccolo veicolo supera la velocità di 5-7 km, da quella indicata dal cartello stradale, gli fanno la multa di ca. 180 euri(forse perchè io avevo una utilitaria targata estera), quindi un delinquente, anche se questo autista va quotidianamente al lavoro per portare avanti la sua famiglia.
Essendo che gli autisti dei Suv già oramai conosciuti per la loro arroganza (a mio parere sono timbrati dei delinquenti già all'acquisto del Suv), le multe loro non le considerano. Questi signori delle Suv, si dovrebbero sopratassare al 500% in più.
Siccome la "lobby industria delle autombile", ha la paura di non poter fare degli affari, allora anche politicamente vengono sostenuti.
È tutta una catena di cose messe insieme, che ci portano a questo tipo di criminalità sostenuta.
Abbiamo già problemi da risolvere con la vita quotidiana, qui i Suv non hanno posto die esistere.

Torniamo al vigile urbano che avrà fatto il suo dovere, per il quale mi dispiace per la sua morte e la sua famiglia. Spero che il delinquente venga giustiziato pesantemente

Giuseppe D., Germany Commentatore certificato 13.01.12 10:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori