Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Casale Monferrato, cimitero d'amianto


Casale Monferrato, cimitero d'amianto
(31:13)
casale_amianto.jpg


Casale Monferrato è stata colpita in questi anni da una pestilenza che nulla ha da invidiare a quelle medioevali, al vaiolo, alla peste bubbonica. Fino ad ora sono 1.700 le persone morte a causa dell’Eternit. Ogni anno si aggiungono 50/60 nuovi lutti. La fabbrica della morte è stata chiusa, ma aree cittadine e agricole devono ancora essere bonificate. I responsabili della fabbrica, ovviamente in libertà, sapevano e oggi vorrebbero comprare il silenzio delle amministrazioni con due euro. Forse ci riusciranno. E’ il solito schifo, la solita Italia. Ma quando riusciremo a dire basta, basta, BASTA?

Interventi dei cittadini di Casale Monferrato
1700 morti d'amianto (espandi | comprimi)
Buongiorno, siamo a Casale Monferrato, sono Luca Dainese e faccio parte del MoVimento Cinque Stelle. Siamo in Via Oggero. Qui c’erano i magazzini Eternit, adesso sono stati parzialmente demoliti e è il simbolo della lotta all’amianto la demolizione di questi magazzini. Come ha stabilito l’indagine del PM Guariniello 1700 persone sono già morte di questo male e tante altre ne moriranno nei prossimi anni.

Cittadini e Istituzioni devono essere uniti (espandi | comprimi)
Sono Bruno Pesce, coordinatore per l’associazione dei famigliari vittime amianto, coordinatore della vertenza amianto, in particolare in questa fase siamo impegnati con il processo di Torino che è nei confronti dei due imputati, ultimi due proprietari della multinazionale Eternit,

Dopo 30 anni lo sterminio continua (espandi | comprimi)
Sono Massimiliano Francia lavoro per il Giornale di Casale Monferrato e ho seguito il processo dalle fasi preliminari fino alla conclusione tecnica nel senso che la sentenza non è ancora stata emessa e la data fissata è il 13 febbraio. Il processo vede imputati lo svizzero Stephan Schmidheiny e il belga Jean Louis De Cartier de Marchienne che è un nobile belga, sono imputati

18 milioni non comprano la dignità (espandi | comprimi)
Oddone Mario ex commerciante perché ormai pensionato, socialista, stato Sindaco a Casale negli anni 80 e attualmente politico non di professione, si intende, politico per passione. Siamo intervenuti come gruppo, rappresento una lista civica chiaramente di estrazione socialista, Uniti per Casale che è da 4 legislature in Consiglio Comunale,

Il Serial Killer (espandi | comprimi)
Sono Giuliana Busto, la sorella di Piercarlo un ragazzo che è morto di mesotelioma pleurico a 33 anni, lui non aveva mai messo piede nella fabbrica, nessuno della nostra famiglia aveva mai avuto nessun rapporto con la fabbrica. Quando è morto immediatamente noi ci siamo attivati affinché questa morte non fosse inutile,

scarica-volantino-ingresso-politici.jpg  facebook-banner-vietato-ingresso.jpg

18 Gen 2012, 14:00 | Scrivi | Commenti (669) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

IL MOVIMENTO CINQUESTELLE NON E' ANTIPOLITICA!

...e non potrebbe esserlo dal momento che in questa tornata elettorale di rinnovo dei consigli comunali, esiste un sindaco, assessori vari e consiglieri!
Inoltre c'è un ricco programma, molto articolato e chiaro che condivido quantunque, da politico in erba, militante di quarto piano, appartenga all'area di una destra moderata e riformista.
Solo una cosa mi permetto di suggerire al simpatico attore Giuseppe GRILLO: sforzarsi di essere diplomatico e garbato se vorrà raggiungere altri interessanti risultati. Lo esorto a non essere ne sferzante, ne tagliente con chi, a prescindere dalla provenienza politica, ha un ruolo in questo Stato molto importante, è il Capo della Nazione, è pur sempre il Presidente della Repubblica. Invito il signor GRILLO a continuare a fare i comizi, perchè sono quelli che recuperano una vecchia immagine di una politica che nel tempo è stata snobbata, sostituendola con i comodi salotti televisivi. Andare in televisione non è la stessa cosa che essere in una piazza e parlare "de visu" alla gente. In mezzo alla strada si palpa il polso della gente, si percepiscono gli umori, si coinvolgono le persone, si può accendere un vero dibattito democratico, cosa che in televisione non è possibile. I comizi devono, a mio avviso, continuare, perchè fanno la differenza con chi non li vuole fare. Tuttavia è importante avere una maggiore pacatezza e non offendere mai nessuno, altrimenti non si sarà mai vincenti. La diplomazia è l'arte di essere degli strateghi se si vuole ottenere il consenso nazionale. E' la storia che lo dice! Guardiamo al passato per migliorarsi nel presente e vincere nel futuro!

Adalberto de' Bartolomeis 10.05.12 16:07| 
 |
Rispondi al commento

Quel trentacinquenne che sta rischiando di rimetterci la ghilba non mi sembra che possa passare per "eroe"! Anzi, mi sembra che oltre ad essere incappato in qualche reato per essere salito su un traliccio ad alta tensione, sia stato, coscientemente, sprovveduto. Io dico, "cui prodest?" ...A nessuno e tantomeno a lui, che ora lotta tra la vita e la morte. A 35 anni si fa ben altro e non si arrischia di commettere una bravata, solo perchè poi si può finire in televisione e quindi essere protagonista, in negativo, di commenti a ludibrio il più variegato. Questo comitato NO TAV è fortemente resistente all' innovazione, soprattutto perchè si tratta di espropri che lo Stato, comunque indennizza. Io non so se esista il rischio di perdita del lavoro. Io dico che se in questo caso esista un reale danno allora lo Stato deve porre in essere ogni artificio affinchè l' espropriato non si ritrovi solo indennizzato. Quindi deve trovargli ASSOLUTAMENTE un' occupazione, il proseguimento ad un'attività lavorativa che consenta a chi trovasi in tali condizioni di poter vivere e fare vivere la propria famiglia. Ecco perchè le ragioni di protesta, così come le vedo in televisione e leggo sui giornali dovrebbero avere una valenza totalmente di anti sommossa, pacifica e di concertazione con il governo.

Adalberto de' Bartolomeis 28.02.12 14:34| 
 |
Rispondi al commento

DIRE EROE E' DIVENTATO UN VEZZO DI ESPRESSIONE!

Oggi c'è un gran parlare, un vociare continuo ed inopportuno nell'affermare che, se qualcuno compie un gesto nobile, ma istintivo, di altruismo, ponendo anche in pericolo la propria incolumità, è subito chiamato eroe. Niente di più sbagliato: gli eroi non esistono più perchè abbiamo abolito il principio di autorità. Questo è accaduto in Italia, ma non soltanto in casa nostra. Partiamo da una semplice domanda: quanti conoscono l' importanza di questo principio? Io penso molto pochi. E di ciò che ne deriva che si possa o meno definire un eroe qualcuno, semprechè si valuti il contesto politico, o il fatto e comunque in un ambito sociale, dove, per una causa si pone a repentaglio la propria vita, per salvare non solo quella di altri, ma l'appartenenza ad una società, ad un' Istituzione, al proprio Stato. Io credo che oggi chi definisce impropriamente eroe qualcuno che, normalmente, compie un dovere civico, senta la necessità di avere una gerarchia, la presenza di qualcuno che sia autorevole, che abbia la capacità di esercitare l'arte del Comando. Ho sempre pensato che gli eroi fossero coloro che, in guerra, prendevano decisioni d' autorità nel momento in cui si presagiva con rassegnazione la propria fine ed ovviamente la fine del gruppo in cui appartenevano. Ho sempre pensato che gli eroi fossero indispensabili a qualsiasi comunità. Questa gente era un esempio per tutti. Un monito a far bene, a non sfuggire alle proprie responsabilità, ad onorare l' incarico che ti eri conquistato, ad indicarti come dovevi essere nella vita di tutti i giorni e perciò anche a saperti distinguere dagli altri, se necessario. I guasti che il Sessantotto non è riuscito a portare a compimento li hanno creati molte famiglie italiane. Quando hanno smesso di dire "no" ai figli ed alle figlie. Io ricordo che la mia infanzia l' ho vissuta sotto raffiche continue di no. La scala dell' autorità era chia

Adalberto de' Bartolomeis 24.01.12 08:48| 
 |
Rispondi al commento

Per non cadere
in un assurdo ricatto-tranello
ed accettare un colpo di spugna

Ho potuto leggere solo ora il comunicato stampa del Comune di Casale, la lettera della Becon indirizzata al sindaco datata 7 dicembre 2011 e l'allegato documento-offerta della stessa Becon.
Solo il 20 gennaio 2012, la lettera ed il documento allegato sono stati diffusi alla stampa ed in contemporanea ai consiglieri comunali.
Tutto questo materiale sta girando su vari siti web, non solo in Italia; è oggetto di commenti, di tantissime indignazioni.
Alle molte, provo unire alcune mie considerazioni, nella speranza che possano servire a finalmente bloccare una deriva irrazionale ed illegittima.

L'offerta definitiva della Becon, nella versione datata 7 dicembre 2011, è rimasta inalterata fino ad oggi. Nella versione integrale doveva essere messa a disposizione dei consiglieri comunali già il 16 dicembre scorso, quando furono chiamati a discuterne e a deliberare su di essa. Il consiglio comunale venne chiamato a decidere non su un generico indirizzo come si volle far credere, ma sull'accettazione di una offerta già circoscritta e formale.
Non regge affatto la motivazione della riservatezza delle trattative; quando si coinvolge l'organo amministrativo di indirizzo come il consiglio comunale non si può privarlo degli elementi di conoscenza puntuali indispensabili per decidere.

La lettera della Becon è stata indirizzata al Sindaco e non al collegio difensivo.
Il consiglio comunale aveva il diritto di conoscere tale documento nella sua interezza, fatta dalla lettera di accompagnamento e dal documento offerta. La lettera di accompagnamento permette di interpretare il senso della proposta di transazione, permette di cogliere come l'imprenditore svizzero si creda ancora non responsabile della tragedia che ci ha colpiti, come qualifichi tale momento come “ difficile situazione ambientale “, come sostenga di aver investito molto per giungere ad una lavorazione sicura dell'amian

sergio favretto 22.01.12 10:34| 
 |
Rispondi al commento

Ultimo sondaggio politico, e' boom per movimento 5 stelle
http://quaeram.blogspot.com/2012/01/ultimo-sondaggio-politico-e-boom-per.html

sondaggi politici , la novità è il movimento 5 stelle
http://quaeram.blogspot.com/2012/01/ultimi-sondaggi-politici.html

Tutti i nomi degli oltre 1000 iscritti alla loggia segreta P2
http://quaeram.blogspot.com/2012/01/tutti-i-nomi-della-loggia-p2.html

La statua più bella del mondo, Il Cristo velato
http://quaeram.blogspot.com/2012/01/la-statua-piu-bella-del-mondo-il-cristo.html

Il debito pubblico italiano in tempo reale
http://quaeram.blogspot.com/2012/01/il-debito-pubblico-italiano-in-tempo.html

I poveri parlamentari italiani in vacanze alle Maldive
http://quaeram.blogspot.com/2012/01/i-poveri-parlamentari-italiani-in.html

I nomi segreti di almeno 42 massoni italiani famosi
http://quaeram.blogspot.com/2011/12/i-nomi-segreti-di-almeno-42-massoni.html

raffaele q., pomigliano Commentatore certificato 20.01.12 20:25| 
 |
Rispondi al commento

io sono un ex lavoratre ora messo a riposo causa placcche pleuriche da asbesto,ho perso un compagno e amico sempre per mesoterioma pleurico,sono incazzato perchè quando lavoravo mai nessuno ne azienda ne sindacati ne servizi sanitari di allora mi avvisarono che lavoravo con una sostanza altamente cancerogena (amianto)e tutti sapevano della pericolosità di quel prodotto,sono preoccupato per il mio futuro da anziano ma anche tanto indignato con le istituzioni che dovevano proteggere i lavoratori

andrea poletti, milano Commentatore certificato 19.01.12 23:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dopo H2O sara´ privatizzata l´aria ??!!

Vittorio Del Prato 19.01.12 18:36| 
 |
Rispondi al commento

Vi posso raccontare un fatto che come a me tocca tanti altri.
Io ho lavorato per 15 anni in una azienda di generatori di vapore dal 1976 al 1991.
Si sa che per questi generatori termici industriali l'uso del amianto era più che normale,dal refrattari alle guarnizioni in corda ai pannelli di amianto.
E' stata fatta una legge che chi come me aveva lavorato almeno 10 anni in quelle situazioni sarebbero andati in pensione con i 35 anni di contributi.
Allora mi sono recato al INAIL per sentire la mia situazione insieme ai miei figli.
Mi è stato risposto che era vero che c'era questa legge e io con già i 36 anni di contributi avrei dovuto essere già in pensione ma purtroppo causa mancanza fondi e di alcuni decreti attuativi era ed è tutto sospeso da anni.
Ma la cosa più bella è che se mi riscontravano affetto di asbestosi in giro di 6 mesi si sarebbero attivati e sarei andato in pensione.
Scusate ma uno malato di asbestosi dopo 6 mesi se non prima è già morto!

Non vi dico che cosa gli hanno detto i miei figli uno di 16 e uno di 7 anni, io umilmente li posso chiamare sciacalli.

Comunque nella mia situazione siamo in tanti e siamo stufi di essere presi per il culo da questa gente.

Lascio a voi ogni commento appropriato

1 Davide 1 Vignati, Merlino Commentatore certificato 19.01.12 18:15| 
 |
Rispondi al commento

A dicembre scorso è morta una nostra amica di quasi 69 anni, nata a Casale M.to nel 1943, morta per mesotelioma pleurico. Viveva a Torino da 48 anni, non ha mai lavorato alla Eternit. E' morta affogata nel liquido formatosi nei suoi polmoni.
Non è stata censita nei morti della Eternit, ma la sua morte è dovuta all'amianto che da bambina raccoglieva nel cortile di casa e lo usavano come concime nei vasi di fiori e negli orti.

marcello bonadio 19.01.12 15:46| 
 |
Rispondi al commento

X GARZONCELLO

Bravo vedo che sei molto intelligente e perspicace.

tempesta_ del_deserto Commentatore certificato 19.01.12 15:08| 
 |
Rispondi al commento

X Mgras

Certo lo sapevo che nei blog ci sono un sacco di gente ignorante, ma non mi aspettavo di averci a che fare io. Le leggi che sia a ROMA o che sia in SICILIA o che sia in LOMBARDIA (ndrangheta) se le fanno sempre a misura per loro. Se tu pensi che in SICILIA ce la mafia e in LOMBARDIA ci sono solo persone pe bene ti dico che sei un ignorante della storia e della materia.

tempesta_ del_deserto Commentatore certificato 19.01.12 15:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La lobby dei farmacisti si è scatenata:avete visto la pubblicitàdi Brave heart;cioè del vecchietto che deve fare 1 ora di viaggio per andare a comprarsi la medicina perchè la farmacia del suo paesello di 1000 abitanti verrà chiusa a causa della concorrenza?
come se ci fosse un altro farmacista che pensa di andare ad aprire proprio là una farmacia...e allora ci vada,nella nuova farmacia il vecchietto,ci vada:magari gli farà anche un po' di sconto.
Vi ha mai fatto lo sconto il farmacista? in casa siamo 2 medici,prescriviamo farmaci per milioni,milioni!!ci avessero regalato il ciuccio per il figlio,da 1,7€,così per un bel gesto.
invece se ti danno il resto sbagliano spesso,ma sempre a loro favore,magari per pochi cents...

chichibio 19.01.12 14:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Rossi il seghista:
Lo sapevate che in provincia di Trieste, in molti comuni di Gorizia e in
alcuni di Udine i residenti pagano la benzina a 0.6 euro/litro ?
Hanno a disposizione 100l circa al mese di benzina agevolata a quel prezzo.

Questo perchè qualche anno fa in slovenia la benzina costava 1000£/l e
quindi tutti andavano a fare benzina la. Nel 1997 è stata introdotta la
benzina agevolata per poter recuperare un po' di introiti da parte della
Regione.

In seguito si è aggiunto lo sconto regionale per tutti gli abitanti della
FVG che varia da 0.166 a 0.266 euro/l a seconda della distanza dal confine.

Il bello è che ora in Slovenia (che è entrata in UE) la benzina costa circa
1euro/l ma i residenti Triestini ecc.. continuano a pagarla in Italia 0.6

Simpatica la cosa, no?

Non ritenete che sia giusto eliminare questa benzina TROPPO agevolata?
Nulla da dire per quanto riguarda lo sconto regionale.

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 19.01.12 14:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

X VIVIANA DA BOLOGNA

Carissima Viviana non ti permetto assolutamente di dire che i trasportatori sono mafiosi perchè staanno in Sicilia o ono Fascisti.
E' come se tu se di Bologna e ti dicessi che le bolognesi sono tutte brave a fare soffocotti.
Ma non dire minchiate.
Io sono Siciliano, e un trasportatore per andare a prendere la merce al nord e portarla al sud ha dei costi esageratamente alti, quindi ci conseguenza aumenta il pane, la pasta, i generi alimentari di prima necessita.
Ci vorrebbe una grande rivoluzione popolare.
Cazzo perchè in FRIULI la benzina costa 1 euro al litro e in Sicilia che la produciano, la raffiniamo mentre muoiono per inquintamente migliaia di persone deve costare a 2 euro al litro? Dove sono i politici di merda? Schifosi difendete la Sicilia dove ci mangiate e vi siete arrricchiti.

tempesta_ del_deserto Commentatore certificato 19.01.12 14:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

for 50 stars
nella tragedia di ramstein,tra due arei delle frecce tricolori ci fu una collisione,se non ricordo male uno dei piloti morti
doveva testimoniare al processo di ustica ma guarda
che caso.
il sottoscritto ha prestato servizio militare presso la base 1° R.O.C. MONTEVENDA ebbene dovete sapere che questa
base,grazie al suo sistema radar,controlla tutto il traffico aereo dalle coste dell'africa al nord europa.
qualsiasi cosa con una superficie alare superiore a due
metri viene intercettata ed identificata.
in caso di mancata identificazione scatta la procedura di emergenza la base più vicina al luogo dell'ingaggio
viene allertata e gli intercettori si alzano in volo.
qualsiasi cosa sia successa la sera di ustica è stata
vista e registrata ma questo forse lo sapevate già.

roverso introverso 19.01.12 14:01| 
 |
Rispondi al commento

Con la unica leghista che farei un bell pensierino è la leghista porta borse di marroncino

quella morettina ......!

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.01.12 13:59| 
 |
Rispondi al commento

Santoro, dopo l'exploit con la santanchè dove ha rimediato migliaia di insulti, ora , soddisfatto di essere un masochista ci presenta un'altra battona della politica, la più sguiata mussolini, fascista e marchettara, Santoro a quando Ciocciolina?
Santoro a corto di idee esibisce i mostri?

cesare beccaria 19.01.12 13:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

+Forti sospetti che il movimento dei trasportatori siciliani sia gestito da mafia e fascismo come fu per lo sciopero dei trasportatori in Cile contro Allende gestito dalla CIA
Bisogna stare molto attenti a distinguere movimenti popolari da movimenti gestiti dalla mafia e in questo sciopero ci sono prove indubitabili di una gestione da parte di Roberto Fiore,segretario nazionale di Forza Nuova
Bisognerebbe chiedersi come mai questi scioperi non si sono mai manifestati negli ultimi 8 anni di governo B
Il Movimento dei Forconi(radicato nel mondo agricolo e pastorale)e Forza d'Urto(associaz, camionisti)hanno indetto dal 16 al 20 Gennaio una mobilitazione in tutta la Sicilia.Roberto Fiore ha detto:"La Rivolta in atto in Sicilia si allargherà ben presto a tutte le regioni del Sud per divenire nazionale.O si sta dalla parte di Monti,della BCE,e della schiavitù bancaria o si sta dalla parte delle categorie,del popolo che non ce la fa più e che non vuole perdere la propria dignità.E' necessario che venga attuato subito l'art. 40 dello Statuto siciliano che prevede che il Banco di Sicilia emetta denaro unilateralmente per fronteggiare il crollo sociale in atto.Questa misura statutaria,oltre che la riduzione della benzina a 70 cents,è la mina sociale che Forza Nuova,a fianco di agricoltori e autotrasportatori,intende far esplodere"
Forza Nuova è un movimento politico italiano di estrema dx o ultradx,detta dx neofascista, fondato nel 97 da Roberto Fiore e Massimo Morsello
Nel 2003-2006 ha collaborato col cartello di Alternativa Sociale guidato dalla Mussolini, collaborando con B
Si è macchiata di atti di violenza,è omofoba e xenofoba
Roberto Fiore fu uno dei fondatori di Terza Posizione,condannato dalla magistratura italiana per banda armata e associazione sovversiva nel 1985 (ora Calderoli ha depenalizzato il reato)
Cofondatore Massimo Morsello,il quale sempre nel 1985 fu ritenuto membro dei NAR e venne anch'egli condannato.I due furono sentiti per la strage di Bologna

viviana v., Bologna Commentatore certificato 19.01.12 13:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT

Per il Trota un posto all'Europarlamento: il rampollo del Senatur cade sempre in piedi!

Non sappiamo se la conoscenza delle lingue sia stato un problema nella nota e sofferta conquista del diploma dopo 3 bocciature all'esame di maturità, ma in ogni caso farà bene a migliorarle in fretta. Per il Trota, al secolo Renzo Bossi, si profila infatti un viaggio a Bruxelles nelle vesti di eurodeputato della Lega Nord!
E' una delle conseguenze dell'affondamento del "cerchio magico" dei fedelissimi di Bossi dopo lo scontro fratricida (si fa per dire) con l'ala maroniana (i "barbari sognanti"... sic!). Sotto tiro Rosi Mauro e il capogruppo Reguzzoni, i fedelissimi del Senatur, che infatti non saranno sul palco della manifestazione di Milano. E con loro Renzo, che sembra vedersi preclusa, al momento, una successione "dinastica" sul trono della Lega.
Ma i figli dei re, si sa, cadono sempre in piedi: e così per Renzo Bossi pare proprio esser pronto un posto di eurodeputato a Bruxelles, con relativo megastipendio assicurato. Così prima ancora di entrare sulla scena Renzo diventa una sorta di pensionato d'oro della Lega. Ma ve lo immaginate mentre spiega ai deputati tedeschi che non devono prestare soldi a "Roma ladrona"!?
La mammina baby-pensionata Manuela Marrone perciò può stare tranquilla: il futuro del suo rampollo prediletto sarebbe garantito. Con una certezza: per le elezioni europee si esprime ancora la preferenza diretta (ricordate quando anche in italia la democrazia non era stata totalmente sequestrata dai partiti!?).
Quindi, come alle scorse elezioni Regionali in Lombardia, troveremo tappezzati le mura delle nostre città con manifesti elettorali con la scritta gigantesca "VOTA BOSSI".
Senza specificare che il candidato di cognome Bossi non è Umberto, ma Renzo.

Emiliano Z. Commentatore certificato 19.01.12 13:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma la Costa Concordia, aveva il timone a "barra"?

antonio d., carrara Commentatore certificato 19.01.12 13:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DUE PAROLE SULLE LIBERALIZZAZIONI

Le liberalizzazioni.
Di queste cose ne parlavo, e queste cose dicevo, sin dai tempi in cui Gesù (sia chiara la provocazione) si aggirava meditando tranquillo tra le ombre rinfrescanti dell'orto degli ulivi...
Le liberalizzazioni, dicevo, sono il secondo cavallo di troia dopo l'euro - e per distinguerlo dal primo lo chiamerò il cavallo di puttanatroia - volto a inserire nel nostro tessuto sociale il cancro definitivo che definitivamente ci ammazzerà...
Ciò per l'effimero benessere del cazzo di pochi stronzi protetti dai poteri forti.
Le liberalizzazioni azzereranno tutti i commerci e gli scambi; tassisti, farmacisti, camionisti, benzinai, panettieri e chesoio non sono caste: sono lavoratori e bene fanno ad incazzarsi.
Ma con questa mia vorrei porre l'attenzione sulla liberalizzazione più infame (una liberalizzazione-taglio) che questo governo di ineletti... da ben distinguere dal governo precedente di magnaccia e inetti... sta mettendo hitlerarmente in atto...
La liberalizzaziuone-taglio dell'editoria, per cui:
Testate come "Rifondazione", ""Terra", "L'Unità" ecc-punto-tante, rischiano di chiudere; con migliaia di idee e di posti di lavoro a saltare in una sorta di generale vaffanculo.
In questo generale vaffanculo, però, state tranquilli che testate come "Il foglio", di quel leccaculo e leccaborse di Giuliano Ferrara (quanto sono lontani i tempi delle battaglie di questo omuncolo deforme in difesa dell'onesto Enzo Tortora), non ci rimetteranno neppure un cent.
In pochissimi anni, le sovvenzioni statali all'editoria (quanto siano giuste non so, ma non sto qui a parlarne poiché non è questo ora il punto) si sono ridotte a un decimo.
E' chiaro che l'nico intento delle liberalizzazioni, almeno nell'editoria, è quello di togliere la concorrenza delle idee e delle soluzioni a totale appannaggio e guadagno di quanti (stronzi come i Belpietro e i Feltri) continuano a produrre merdacultura e concetti mostri.
Salviamo il pensiero libero.

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.01.12 13:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il finocchio anche oggi è presente sul blog!
CliK!!! pulire per cortesia...già di stronzate se ne vede anche troppe con i media e i quotidiani di regime.
ROSSSIIIIII VAI A CAGAREEEEEEEE.

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 19.01.12 13:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SIA MALEDETTO IL PARTITO DELLA LEGA NORD.

Pietro T. Commentatore certificato 19.01.12 13:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Sicilia stanno facendo le prove generali di come saremo noi italiani quando andremo in default guardate tutti come andremo a finire pochi carburanti e pochi alimentari ma con i politici più ricchi del mondo

Unitalianomedio 19.01.12 13:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E alla fine per buttare tutto a puttane ecco che i giornalisti hanno trovato il troione di turno.
Una moldava che se ha distratto il capitano, la moldava, era lei aveva in mano il " timone " ...

D'altronde da quando Berlusconi ha fatto la sua apparizione sulla scena pubblica si è stabilito che se non ce la presenza di una zoccola il caso non può essere trattato giornalisticamente.

Carlo Carletti Commentatore certificato 19.01.12 13:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma scusatemi a nessuno viene in mente di parlare di quello che sta succedendo in SICILIA? Possibile che non gli interessa a nessuno di sapere che gli scaffali dei supermercati sono vuoti e che la benzina è finita da 3 giorni? Ma in che minchia di democrazia siamo? Queste notizie dovrebbero fare traballare il culo dei politic eppure tutti sono in silenzio e non vogliono fare sapere niente a nessuno. Che vergogna.

tempesta_ del_deserto Commentatore certificato 19.01.12 13:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GLI SBORONI SONO MONDIALI

Il Finantial Times ha subito colpevolizzato il comandante della Concordia e la sregolatezza degli Italiani.
3 febbraio 1998. Vi ricorda qualcosa?
Quel giorno 2 piloti 'sboroni' dell'aeronautica americana per un atto goliardico tranciarono i cavi della funivia del Cermis,risultato: una caduti di 80 metri e 20 morti.
In quegli anni dopo indagini su indagini il governo Americano tentò di affibbiare le colpa alla società che gestisce la funivia insinuando che fosse caduta da sola,come a dire a sua insaputa.
Dopo 10 anni i piloti hanno fatto si e no 4 mesi di carcere e dei 40 milioni stanziati dagli USA per risarcire le vittime nessuna traccia.
Del risarcimento se e è fatto carico la provincia di Trento e il Parlamento Italiano.
Ad oggi abbiamo ottenuto solo il 75% del risarcimento.
Chi è senza peccato scagli la prima pietra.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 19.01.12 12:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ot: il re degli ipocriti


Vasco Rossi, tasse spericolate
di Luca Piana

La rockstar nel mirino della Agenzia delle Entrate: nel 2008 dichiarò 5,8 milioni di euro, ma il suo reddito sarebbe stato quasi il doppio
(19 gennaio 2012)
Abbiamo frequentato delle pericolose abitudini e siamo ritornati sani e salvi senza complicazioni... All'Agenzia delle Entrate il ritornello della canzone "I soliti" di Vasco Rossi, una delle più scaricate dai fan durante l'ultima estate, dev'essere suonato come un monito. Mentre il rocker spopolava su Internet e nei negozi, infatti, gli ispettori dell'Agenzia stavano lavorando a un'indagine che ora sta giungendo al termine. In dicembre è stata comunicata alle società del cantante una prima serie di presunte manchevolezze di minore entità, contestando cifre a cinque zeri. Da lì, secondo quanto ha appreso "l'Espresso", sono partiti ulteriori approfondimenti che riguardano il modo in cui in questi anni alcuni guadagni - soprattutto quelli dei concerti - sono stati ripartiti fra Vasco e le sue diverse società.

L'ipotesi degli ispettori è che l'intreccio di rapporti, prestazioni professionali e fatture imbastito fra le imprese stesse e il cantautore abbia finito per attenuare l'impatto fiscale sulla sua personale dichiarazione dei redditi, consentendogli di posticipare nel tempo o di risparmiare imposte per alcuni milioni di euro. Un dato su tutti: se le ipotesi dell'Agenzia verranno confermate, nel 2008 il reddito imponibile di Vasco sarebbe quantificabile in 10,3 milioni, quasi il doppio dei 5,8 milioni dichiarati. E ora si sta esamindo anche il 2007.

http://espresso.repubblica.it/dettaglio/vasco-rossi-tasse-spericolate/2172344

segue

Emiliano Z. Commentatore certificato 19.01.12 12:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pace fatta!!!

Marroni e bossi nuovamente amici!

Che gioia! pensavo erano divisi

adesso marroni può salire sul palco Ufff!

adesso ragazzi ad arcore subito!

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.01.12 12:53| 
 |
Rispondi al commento

OT I soliti ipocriti

Lupi falso missionario

In una missione cattolica in Madagascar o a fare snorkeling in una spiaggia a cinque stelle? Il piccolo giallo riguarda Maurizio Lupi, deputato Pdl amato da Cl, vice presidente della Camera, di cui nessuno si sarebbe accorto senza un mirabile uno-due del "Giornale" di Sallusti e Feltri.

Alla vigilia di Natale il quotidiano di casa Berlusconi dà notizia delle vacanze dei parlamentari del Pdl, compreso Lupi, segnalato in partenza per il Madagascar con famiglia al seguito. Il 30 dicembre, però, al "Giornale" lo stesso Lupi dichiara: "Avevo taciuto perché non si pubblicizzano le opere di bene". Non è per diletto che la famiglia Lupi è in Madagascar: "Si trova in una missione diretta da un amico", scrive comprensivo il giornale, "capanne senza elettricità, non bungalow a 5 stelle", assicura. Poveri Lupi.

E invece, altro che missione.Testimoni attendibili raccontano che, partiti da Fiumicino, l'onorevole con moglie e suocera e due coppie di amici, dal 26 dicembre al 3 gennaio sono stati ospiti dell'Andilana Beach Hotel, un resort a 5 stelle di Nosy Be, Madagascar, con tanto di elettricità e aria condizionata. Le giornate sono trascorse tra rilassante snorkeling e tennis. E la missione? Difficile che ci sia andato prima; improbabile che ci sia andato dopo visto che il 3 gennaio la brigata è rientrata a Malpensa; sicuro che non ci sia andato durante la vacanza visto che per tutta la settimana Lupi non ha mai rinunciato ai quotidiani tour con pinne e occhiali. Comunque, se anche ci fosse stata una visita in missione, perché tacere sulla vacanza?

http://espresso.repubblica.it/dettaglio/lupi-falso-missionario/2172339

Emiliano Z. Commentatore certificato 19.01.12 12:46| 
 |
Rispondi al commento

http://www.tmnews.it/web/sezioni/top10/20120119_115800.shtml

Parla la donna moldava della Concordia e difende Schettino.

Il nome della donna sarebbe Domnica Cemortan, 25 anni. In una intervista rilasciata a una tv del suo Paese la donna si presenta come membro dell'equipaggio e dice di aver salvato molte persone e difende l'operato del comandante Francesco Schettino. Non è chiaro e non ci sono al momento conferme ufficiali se la donna sia effettivamente nel ruolo equipaggio della Concordia e se il suo nome compaia nella lista ufficiale delle persone imbarcate sulla nave e dove si sia imbarcata. Non ci sono conferme su voci di un suo possibile imbarco a Civitavecchia.

αn₮ony c, ★ (αn₮ony c, ★) Commentatore certificato 19.01.12 12:42| 
 |
Rispondi al commento

L’articolo proposto sopprime il secondo periodo dell’art. 149 del codice delle
assicurazioni private, eliminando la procedura del risarcimento diretto del danno
subito dal conducente non responsabile.
La disposizione mira a ridurre il premio assicurativo per la responsabilità civile
obbligatoria, con vantaggi per l’utenza.
L’articolo modifica, altresì, talune disposizioni del codice delle assicurazioni
private, introducendo il criterio dell’efficienza produttiva e del controllo dei costi
nel sistema di risarcimento diretto. L’ultimo comma riduce del 30% l’ammontare del
risarcimento per equivalente, qualora questo sia accompagnato da idonea garanzia
in relazione alle riparazioni fatte di validità non inferiore a due anni.
Anche tale disposizione, come la precedente, mira a ridurre il premio assicurativo
per la responsabilità civile obbligatoria, riduzione conseguente ad un evidente
risparmio per le imprese assicuratrici.


------------- Quindi le assicurazioni potranno riconoscere un indennizzo inferiore del 30 % .

eh eh eh , che bella liberalizzazione, alla fine le Assicurazioni saranno libere di pagare come cazzo vogliono.

Carlo Carletti Commentatore certificato 19.01.12 12:29| 
 |
Rispondi al commento

Luigia Rossi, il nuovo nome di Giovannino il razzista cretino
poi a noi ci viene a raccontare che lavora!!!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 19.01.12 12:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SICILIANI CONTENTI – SCOPERTI I CARBONARI DELLA CRISI?!

-------------------------------------------------

LA PRIMA VITTORIA DEI MANIFESTANTI SICILIANI

Finalmente se venisse confermato la finanza indaga sulle agenzie americane, la Finanza negli uffici di Milano. Accertamenti nella sede dell'agenzia di rating disposti dalla Procura di Trani: le agenzie internazionali sono accusate di aver manipolato il mercato con «giudizi falsi, infondati o comunque imprudenti» sul sistema economico-finanziario e bancario italiano. Nell'inchiesta - secondo quanto è finora noto - vi sono sei indagati: tre analisti «con funzioni apicali», responsabili legali per l'Italia delle due agenzie. I tre analisti sono accusati, oltre che di «manipolazione del mercato», anche di «abuso di informazioni privilegiate» per aver «elaborato e diffuso» anche a mercati aperti notizie, comunque esagerate e tendenziose sulla tenuta del sistema economico-finanziario.

Edmond Dantès 19.01.12 12:16| 
 |
Rispondi al commento

Ascoltate quest'Uomo, è Uno di Noi!

http://www.youtube.com/watch?v=MqOM_kkoXMs

anib roma Commentatore certificato 19.01.12 12:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

EHI MI RACCOMANDO, questa sera NON PERDETEVI la puntata di SERVIZIO PUBBLICO!...c'è la mussolini-bocca da p..pini che avrà sicuramente tante cose interessanti da dirci.....sant'ORO ma VAI AFFANCULO una volta di più!


p.s.: sono solidale con coloro che hanno versato i 10 euro.

pillolo 19.01.12 12:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quelli del giornale.it se la prendono con Monti e Passera per chè non si sono recati in pellegrinaggio all'isola del Giglio.

Forse non hanno ancora capito, ma forse lo hanno capito fin troppo bene ... , che non siamo più in presenza dell'accoppiata dei miracoli B&B, Berlusconi e Bertolaso, che ogni cosa toccavano trasformavano i n merda, un Re Mida de noialtri..

Se ci fossero stati ancora i due, si sarebbero recati in quel del Giglio a promettere di tutto e di più, un po come hanno promesso all' Aquila.
A proposito, che fine hanno fatto i terremotati ?

Il codardo di Arcore avrebbe detto : " Ghe pensi mi ".
Poi avrebbe affidato a qualche suo amico i lavori di recupero della nave e avrebbe incaricato il TG1 di trasformarlo in salvatore della patria.

Carlo Carletti Commentatore certificato 19.01.12 12:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CLASS-ACTION?
CHI l'HA VISTA?

Sentenza rivoluzionaria: giuridicamente inesistente una multa via raccomandata!

Con una sentenza rivoluzionaria il giudice tributario dichiara giuridicamente inesistente una multa via raccomandata. Risultato: tutte le notifiche eseguite da Equitalia sarebbero nulle. E i consumatori preparano già una valanga di ricorsi.

Lancia in resta le associazioni di consumatori sono già partite all’attacco. Tra le mani un piccolo tesoro, carte che potrebbero fare la felicità di decine di contribuenti.

http://pensareliberi.com/2012/01/06/sentenza-rivoluzionaria-giuridicamente-inesistente-una-multa-via-raccomandata/

αn₮ony c, ★ (αn₮ony c, ★) Commentatore certificato 19.01.12 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Tra gli orrori del corporativismo anche lo sterminio dei neuroni
By fabristol
0“Sui farmaci temiamo il consumismo farmaceutico, meglio un farmacista che consiglia piuttosto che la filosofia del vendere tanto per vendere. Il Chile di Pinochet era la stessa cosa: nelle farmacie cilene si vendevano due scatole di antibiotici al prezzo di uno. E’ la ricetta dei Chicago Boys di Friedman.”
Pietro Ferrero, Rifondazione Comunista
Il titolo è una citazione da un post di Phastidio.net da dove riportiamo anche la bella frase di Ferrero, segretario di Rifondazione Comunista che abbiamo messo all’inizio del post. Una frase che sembra tratta da un film di fantascienza distopica ma che è, purtrorppo, vera. Una frase nata dall’humus culturale italiota che porta a dimenticare buon senso, logica e migliaia di tassisti incazzati a bloccare il traffico di Roma.
Ci sono due processi mentali che non “attecchiscono” in certe menti nostrane: il primo riguarda il concetto dell’equilibrio della domanda-offerta e il secondo riguarda la competizione.
Per spiegare questi concetti così alieni immaginatevi questa scena tratta da un universo parallelo. In questo mondo diverso ma così vicino a noi allo stesso tempo migliaia di fiorai sono scesi in piazza e hanno bloccato le vie di Roma. La ragione? Il governo ha deciso di aumentare il numero di licenze che lo stato concede ai fiorai, da 10000 a 20000. Non solo ma da oggi in poi le tariffe minime per comprare le rose saranno eliminate. I fiorai scendono in piazza al grido di “aumentare il numero delle licenze ci manderà in lastrico!“; “non c’è spazio per tutti, siamo già troppi.”
Le associazioni di categoria poi lamentano il fatto che togliere le tariffe minime alla vendita di rose significa fare un danno ai clienti perché «è a rischio la qualità del lavoro offerto» e «non si può far leva sulla crisi per svendere la bellezza». Il Farwest delle rose, titolano i giornali riportando i commenti dei vari politici che lamentano una preoccupante

ippolita ., genova Commentatore certificato 19.01.12 12:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL CONTRATTO UNICO

Accesso con tutele a tappe, poi niente licenziamenti
L'idea è quella di sostituire con un unico contratto gli attuali 48 censiti dall'Istat. E' la frammentazione che penalizza soprattutto donne e giovani e che porta il salario medio lordo di un lavoratore italiano il 32% sotto la media dei Paesi dell'area euro. Nascerà per questo il Cui, contratto unico di ingresso. Avrà due fasi: una di ingresso, che potrà durare, a seconda dei tipi di lavoro, fino a tre anni. E una seconda fase di stabilità, in cui il lavoratore godrà di tutte le tutele che oggi sono riservate ai contratti a tempo indeterminato.

Durante la fase di ingresso, in caso di licenziamento con motivazioni che non siano di tipo disciplinare ("giusta causa"), il datore di lavoro non avrà l'obbligo di reintegrare il dipendente ma potrà risarcirlo in pagando una specie di penale pari alla paga di cinque giorni lavorativi per ogni mese lavorato. In caso di una fase di ingresso di tre anni, il licenziamento dovrà essere risarcito con sei mesi di mensilità.

Già oggi, durante il periodo di prova, non si applica la l'articolo 18 sui licenziamenti. La riforma prevede che il periodo di prova si possa allungare fino a tre anni e in cambio concede che il contratto di ingresso si trasformi automaticamente, al termine della prova, a tempo indeterminato. L'automatismo evita al lavoratore il succedersi di decine di minicontratti precari. Le imprese dopo tre anni possono licenziare il dipendente con un risarcimento senza essere costrette ad assumerlo.

+++++

questa era la premessa della Riforma Fornero e a questo punto la pubblico a scatola chiusa, i commenti dopo.. il link sta sotto.

Alex Scantalmassi 19.01.12 11:57| 
 |
Rispondi al commento

Appena letta e pubblico:

Equitalia a Torino si compra un palazzo di lusso, vincolato dai Beni Culturali, che utilizzerà come nuova sede torinese, al modico prezzo di 31.000.000 di Euro, di cui 29 milioni 920 mila per l’acquisto dello stabile e un altro milione per aggiudicarsi 45 box auto destinati ai dirigenti, che hanno diritto a un garage privato.

Ecco come utilizza i soldi Equitalia, che richiede ogni giorno il FALLIMENTO di aziende insolventi a causa della crisi (non riescono a pagare le tasse a causa della crisi, e anziché aiutarle con sgravi temporanei, o dilazionando, loro le fanno chiudere pretendendo le cifre, aumentate da pesantissime penali e gravosi interessi) e che pignora la prima casa alle famiglie in difficoltà, svendendola all'asta (Ecco come Equitalia rovina le famiglie: un esempio pratico http://bit.ly/n7mhtX)

αn₮ony c, ★ (αn₮ony c, ★) Commentatore certificato 19.01.12 11:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GLI AMMORTIZZATORI

Verso il reddito minimo, ma si cerca la copertura
Oggi sono di tre tipi: cassa integrazione ordinaria, cassa straordinaria e mobilità. L'obiettivo è quello di semplificare e tornare alle origini: con la cassa integrazione ordinaria che interviene solo per far fronte alle crisi cicliche e temporanee dei settori.

Per le crisi strutturali e il sostegno a chi ha perso il lavoro dovrebbe invece intervenire il reddito minimo di disoccupazione. Una misura che esiste in molti Paesi occidentali ma che è costosa. Soprattutto in fasi economiche, come l'attuale, in cui la ristrutturazione delle aziende lascia senza lavoro quote crescenti di lavoratori dipendenti. Ieri Monti ha invitato a far procedere "di pari passo" la riforma degli ammortizzatori sociali con quella dei contratti di lavoro.

Non sarà facile. Con poche risorse a disposizione e con l'inasprimento dei requisiti per maturare il diritto alla pensione, sarà già difficile utilizzare strumenti come la mobilità lunga, oggi ampiamente sfruttati dalle aziende per ristrutturare scaricando almeno una parte dei costi sull'Inps. E' comunque probabile che il passaggio dalla mobilità al reddito minimo di disoccupazione avvenga in modo graduale nel tempo risolvendo contemporaneamente il problema dei molti che oggi si trovano in mezzo al guado, con una mobilità lunga calcolata per approdare a un'età pensionabile a sua volta allontanata dalla nuova riforma previdenziale.

+++++

aleeeeeeeeeeeeee......reddito minimo di disoccupazione....WOW!

Alex Scantalmassi 19.01.12 11:54| 
 |
Rispondi al commento

Where the river ends the film begins:
the terrible story of an electrician who knew how to invent the battery
many they got, but it was he who invented.
Four days later they discovered the electric light,
was a big mistake for Electrical
but he would insist, and was hurt,
thinking she was hurt,
she came from him, he was to her.
It was not a match but bombardment
the heavens opened the roads were opened,
and the two walked without shame.
What love, what love was wasted dall'elettrotecnico.

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 19.01.12 11:51| 
 |
Rispondi al commento

oppalà...la Fornero passa al contrattacco!

gli extracomunitari e i Rumeni costeranno cari se passa la Riforma Fornero!

Alex Scantalmassi 19.01.12 11:51| 
 |
Rispondi al commento

fregnacce mari e monti (larghe sfoglie di pasta di grano duro-abruzzo-)

ricetta:

ci vuole un grosso carciofo del nord,meglio se di serra,delle fave lesse,e una cipolla lacrimosa.
Si cuoce il tutto in una pentola a pressione fiscale per circa un oretta con un litro abbondante di olio,meglio se di ricino, e poi si abbatte a -20 e si butta lì da una parte.

poi si prende un fungo viscido di palude e delle cozze slavate in acqua dolce,si fanno soffriggere in un tegame con dei pisellini freschi freschi di campagna.Si fa scappar via dalla pentola il fungo viscido e le cozze slavate e si continua a cuocere i pisellini affogandoli nell'acqua di mare

a questo punto uniamo in un unica padella i risultati delle due operazioni saltandoci dei broccoli di nostra produzione.Dopo alcuni minuti aggiungiamo le fregnacce cotte precedentemente in un a pentola a parte e le amalgamiamo con un po' di panna acida.

l'unione di questi due procedimenti culinari all'apparenza così distanti,esalterà il sapore verace delle fregnacce rendendole al tempo stesso gradevoli ma indigeste,di bell'aspeto ma ingannevoli,morbide ma soporifere.
Attenzione dunque a questo piatto subdolo e traditore che raccomando solo ai peggior nemici.

Lucky Luciano 10, Pisa Commentatore certificato 19.01.12 11:49| 
 |
Rispondi al commento

TEMPO DETERMINATO

Per i contratti a termine salario sopra i 25mila euro
Oggi sono una prassi diffusa nelle aziende che possono così assumere senza prendersi impegni particolari nei confronti dei dipendenti. La riforma li renderà invece una specie di lusso, un modo per remunerare professionisti e personale specializzato. Uno studio del Collegio Carlo Alberto di Torino, di cui Garibaldi è direttore, mette in evidenza che nel 2008 il 96% dei dipendenti italiani a tempo determinato guadagnava meno di 35 mila euro lordi all'anno. Una retribuzione per mansioni medio basse.

Con il provvedimento allo studio invece sarà impossibile assumere a tempo determinato dipendenti per i quali viene corrisposto un salario inferiore ai 25 mila euro lordi annui (o proporzionalmente inferiore se la prestazione dura meno di dodici mesi). Naturalmente faranno eccezione i lavori tipicamente stagionali (come quelli agricoli o alcuni nelle località turistiche).

Verrà messo un tetto anche ai contratti a progetto e di lavoro autonomo continuativo che rappresentino più di due terzi del reddito di un lavoratore con la stessa azienda. Se questi contratti avranno una paga annua lorda inferiore ai 30 mila euro, saranno trasformati automaticamente in Cui. La riforma dovrebbe anche prevedere l'introduzione di un salario minimo legale stabilito da un accordo tra le parti sociali. Se non si trovasse l'accordo, il salario minimo dovrà essere fissato dal Cnel.

+++++

ve l'avevo detto di puntare sul metodo! che è l'unico che conta!


http://www.youtube.com/watch?v=mnCCc8sr5oc&feature=autoplay&list=AVGxdCwVVULXf5KuUgy7Go6tEUOWbM3mg5&lf=artist&playnext=1

Cerruti, Bigazzi, Savio


Albachiava, e tu non me la dai... oh
Ce l'hai nuova, che cazzo te ne fai?

- Guarda quanta gente...centomila persone tutte per meee...
- Eh, non t'illudere, quarantamila omaggi...
- Centomila, abbiamo guadagnato...
- ...Trentamila tra carabinieri, finanzieri...
- ...Abbiamo fatto... quanto abbiamo fatto?
- Vieni, vieni, attento al gradino... vieni che sei un po' insagnato...
- Quanto abbiamo guadagnato stasera?
- Niente, niente, tut... tutto gratis...
- Cinquantamila bigliet... centomila persone...
- No, no... non t'illudere, non t'illudere...
- Ciao, pubblico!
- Sì, non c'è più nessuno...sei rimasto solo. Chi saluti? Andiamo al Matriciano.
- Dammi qualche soldo pr tutto...
- No, dopo, dopo, dopo...
- Dammi qualcosa... poi gua...
- Che devi comprare?
- La cena...
- Sì...oh... Tira la porta, tira, tira...
- Ciao pubblico!
- Tira la porta, tira...
- Ciao pubblico!
- Ancora? Non c'è nessuno. Andiamo... E' rimasto un vigile urbano, andiamo...
- Ciao vigile!
- Dai, basta...
- ...E in quela compilation...
- Andiamo!...
- Ragaz...
- Fatti le an...
- Ciao!...
- Fatti le analisi domani mattina
- Centomila tutti per noi...
- 'Diamo... E stai lavorando troppo... Fatti un check-up...
- C'ho fame!...
- Fatti un check-up... fatte fottere, jammucenne.
- Ciao pubblico!
- Ahhh... non c'è nessuno! 'Diamo... andiamo... andiamo... andiamo. Piglia il gorilla (Ahr! Ahr! Ahr! Ah!) Gorilla...

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 19.01.12 11:44| 
 |
Rispondi al commento

Prof. Giuseppe Aliteri.
"Barilla non è più italiana ma americana e in Italia c'è ben più dell'olio di soia OGM della Dentamaro di Bari".

Ancora sul problema del cemento/amianto sulla copertura dello stabilimento Barilla di Melfi

http://altracalcata-altromondo.blogspot.com/search?q=barilla+amianto

e sul problema dell'olio da soia OGM, scoperto da Greenpeace, interviene il prof. Giuseppe Altieri, il quale afferma:

Barilla non è più italiana ma americana e usa grano con tassi di micotossine altissimo (ammuffito), derivante dai lunghi stoccaggi al prezzo più basso possibile...

L'UE ha alzato con un colpo di mano i livelli di micotossine presenti nel grano duro, ne 2006, di modo che tanti paesi potranno fare grano duro in climi non adatti badando solo alla quantità, distruggendo i contadini del sud italia il cui grano duro non contiene micotossine... e portando al fallimento le industrie sementiere mediterranee.

BOICOTTARE la Barilla è cosa saggia perchè dobbiamo comprare solo pasta da grano duro coltivato in Italia e Biologico... senza micotossine, ne pesticidi ne OGM...

A proposito per esportare pasta in USA - Canada ... bisogna avere un tasso di micotossine circa la metà di quello che la UE accetta per le importazioni di grano duro dagli stessi paesi... per far la pasta ... Barilla così succede che:
- I prezzi internazionali del grano duro crollano...
- i commercianti italiani e i monopolisti internazionali acquistano al prezzo più basso possibile dai contadini che hanno bisogno di soldi per pagare i debiti... per poi speculare quando tutto il grano è nei loro magazzini (ammuffiti)
- gli stessi commercianti esportano il grano migliore italiano all'estero lucrandoci sul prezzo... e importano grano ammuffito e radioattivo dall'estero... per avvelenare il pane e la pasta venduti in Italia.

L'amianto è solo uno degli aspetti del piano di sterminio di massa al quale è sottoposta la popolazione rurale e cittadina italiana...

Inoltre la Beghelli usa...
segue.

αn₮ony c, ★ (αn₮ony c, ★) Commentatore certificato 19.01.12 11:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Riforma del lavoro, ecco il piano Fornero
contratto unico, più soldi se lavori a termine.

La filosofia è quella annunciata ieri da Mario Monti: "Dovremo ridurre la frammentazione dei contratti e far andare di pari passo la riforma del mercato del lavoro con quella degli ammortizzatori sociali". Poche parole per dare il via libera al contratto unico di apprendistato e all'introduzione del reddito di disoccupazione, i due assi della riforma Fornero.

http://www.repubblica.it/economia/2012/01/19/news/lavoro_ecco_piano_fornero-28395625/?ref=HRER3-1

Alex Scantalmassi 19.01.12 11:40| 
 |
Rispondi al commento

si stava meglio quando c'erano gli squallor...

http://www.youtube.com/watch?v=_Iw0UFOk1YM&feature=BFa&list=AVGxdCwVVULXf5KuUgy7Go6tEUOWbM3mg5&lf=artist

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 19.01.12 11:39| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/artist/Squallor?feature=watch_video_title

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 19.01.12 11:34| 
 |
Rispondi al commento

vuoi mettere Nicki....seeeee...inarrivabile!

Alex Scantalmassi 19.01.12 11:32| 
 |
Rispondi al commento

non male eh il manifesto del PAS, queste sono supercazzole prive di background culturale, dell'ultima ora insomma.

Alex Scantalmassi 19.01.12 11:31| 
 |
Rispondi al commento

è nato il PAS, Partito d'Azione per lo sviluppo, leggete il suo manifesto, c'è materiale per anni!

un'estratto:

"Il paganesimo è infatti aristocratico perché si ispira alla fisica, alla natura, che appunto è aristocratica, sicché il fatto che Cristo, benché divino, fosse tuttavia anche un uomo, avrebbe ricondotto la cultura alle leggi aristocratiche della fisica impedendo la realizzazione di quel tipo di cultura democratica basata sull'astrazione – tuttavia meravigliosa e di straordinaria positività e rilevanza – di una 'società orizzontale', una 'società di uguali', voluta dal mondo ebraico.

Un tipo di uguaglianza che non esiste in natura e che richiedeva pertanto un'allocazione fuori dalla fisica, quindi nella metafisica, ovvero in un ambito in cui le regole avrebbero potuto essere codificate secondo le necessità sociali e non secondo le ferree, aristocratiche regole della natura.

Un'operazione culturale cruciale e senz'altro riuscita, ma con dei comprensibili limiti, data la sua enorme difficoltà – quantomeno a giudicare da come sarebbero andate le cose nei millenni successivi – ma servita a garantire, se non una democrazia perfetta, quantomeno una democrazia incompiuta e una certa a-drammatizzazione della condizione umana..."

http://www.marra.it/pas.php

Alex Scantalmassi 19.01.12 11:29| 
 |
Rispondi al commento


Grazie a Dio....non sono GRillo

Ho educato la gente alla rete , l'ho liberata dai falsi incantesimi , l'ho aiutata ad informarsi , a capire ,, ho fatto 500 mila battaglie , ho contribuito a dargli una organizzazione per conoscersi , andare sul territorio. Gli ho costruito un marchio , insieme sono stati fatti programmi , insieme abbiamo raggiunto centinaia di comuni , insieme entreremo in parlarlamento , insieme abbiamo dato fiato ai veri movimenti (i.e No tav)

Ora sembra per molti che io sia buono solo per fare campagna elettorale dove su 100 voti NE PORTO 99 , MENTRE UNO....CONTA UNO ....l'armata dei ragazzi certificati.

SEmbra che i comunicati politici siano slogan , sembra che le regole siano fatte per essere cambiate , sembra che mi devo liberare di marchio , direzione , sembra che mi devo levare dai coglioni in nome della democrazia diretta.

SEmbra che chi ha fiducia in me e LIBERO applica la sua/ NOSTRA politica in un movimento open source , dei cittadini , sembra sia servo di un guru , un balilla , uno che non ragiona e allontana la svizzera ...delle banche usuraie ? no di quelle della democrazia diretta.

Ma guai a negarmi agli appuntamenti importanti , MAI mancare e correre , gridare , MAI....perchè a fronte di 100 voti , 99 li porto io , ma UONO -CONTA uno quanto è importante quel voto assembleare , generale , attivo e quant'altro.

E se mi rompessi i COGLIONI ?

Beppe Grillo -nota mai scritta

ma scritta da me -a sua insaputa.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.01.12 11:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Ammo pusato chitarra e tamburo,
perchè sta musica s'ha da cagnà,
(...)
Pure a Calabria s'è reotata,
e stu nnemmico facimmo tremmà!"

Guardia Rossa, Stalingrad Commentatore certificato 19.01.12 11:21| 
 |
Rispondi al commento

e comunque per chi ha fatto crociere sa che la visita in cabina di comando è d'uso con chi insiste per visitarla, di notte mentre gli altri dormono è anche più suggestiva.


Vafanculo cu chi vuò tu,
n'ata vota my heart is blue,
si 'stu core rimane sulo tu
vafanculo cu chi vuò tu,
n'ata vota t'aggia vasà,
n'ata vota t'aggia chiavà,
nun fa nient si m' ne pent,
si ropp tu nun m' cac' cch

È morto questa notte, all’Ospedale Versilia, il produttore discografico, compositore e paroliere Giancarlo Bigazzi, 71 anni. Bigazzi, che abitava a Viareggio, aveva scritto grandissimi successi come «Rose rosse», «Lisa dagli occhi blu», «Ti amo», «Gloria», «Si può dare di più», «Gente di mare», «Self control», «Gli uomini non cambiano». Era stato anche leader del gruppo degli Squallor.

ADDIO..............

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 19.01.12 11:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fondamentalmente Schettino è come Berlusconi.
Uno ha fatto affondare la nave l'altro il paese.
Tutti e due perché dovevano farsi i fatti loro.
E quando è arrivato il momento di tirare fuori i "cosiddetti" tutti e due sono scappati come dei codardi.


Carlo Carletti Commentatore certificato 19.01.12 11:15| 
 |
Rispondi al commento

stavolta la CIA l'FBi e il Mossad non c'entrano?
e chi era quello che voleva fare ciao ciao ai parenti a terra?
c'è riuscito poi?
chissà le facce dei parenti, i salti di gioia, la sorpresa poi...

Alex Scantalmassi 19.01.12 11:13| 
 |
Rispondi al commento

EMBARGO ALL’EUROPA LADRONA DEI CARBONARI BANCHIERI BILDERBER?

I liberi cittadini di ogni classe politica e colore politico potrebbero decidere di bloccare pacificamente i trasporti che avvengono normalmente tra la Sicilia e il resto dell’Italia per ciò che riguarda la produzione degli idrocarburi, se confermato potrebbe lievitare il prezzo della benzina su tutto il territorio nazionale fino a 2 euro al litro. Del resto in pochi sanno che circa il 50% della benzina che ogni anno viene consumata in Italia è prodotta dalle raffinerie siciliane.

I siciliani protestano pacificamente perché sono stufi di lavorare per le imprese con stipendi da 450 euro al mese, truffati e sfruttati dagli stessi che in questo blog protestano contro le manifestazioni in Sicilia perché hanno aziende e non vogliono perderci… stanchi di vedere la mafia che cerca il pizzo ad imprese ed artigiani, stanchi di vedere gente che ogni anno emigra, stanchi di politici che hanno rovinato l’Italia e la Sicilia, stanchi di vedere il soldi del pizzo reinvestito in padania, stanchi di chi inquina ed ammala la nostra terra con i poli chimici che hanno sede legale nel ricco nord, stanchi di persone che per curarsi le malattie vanno al nord.. Stanchi del parlamento siciliano ed italiano con i suoi privilegi di casta.
Chi protesta evidentemente ha perso il lavoro, prossimamente la casa con il mutuo. Nessuno manifesta perché non vuole lavorare come l’indignato cavaliere vuole far credere... Chi non è d’accordo alla manifestazione e perché ha la barca all’asciutto come dicono i pescatori. Meglio un giorno da leoni che cento da pecore.

Edmond Dantès 19.01.12 11:11| 
 |
Rispondi al commento

sarà dura farlo passare un'atto terroristico

Alex Scantalmassi 19.01.12 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Formigoni è la garanzia del malaffare e della ndrangheta in Lombardia.
Perché mai se ne dovrebbe andare ???
In italia più sei vicino alla criminalità e più fai carriera.
E' facile che tra qualche anno lo vedremo a Roma.

Carlo Carletti Commentatore certificato 19.01.12 11:06| 
 |
Rispondi al commento

«Pronto? C'è una piccola falla....»
La telefonata ai riparatori
Alle 23.30 la compagnia ha chiesto l’intervento di un’impresa
Il direttore: «Schettino ha mentito anche alla sua società»

*****

c'è una piccolissima falla.....ah ah Fantozzi!

Alex Scantalmassi 19.01.12 11:04| 
 |
Rispondi al commento

L'icona delle foto al capolinea: Kodak porta i libri in tribunale... evvai con il chapter 11

Alex Scantalmassi 19.01.12 11:01| 
 |
Rispondi al commento

sta salendo di nuovo...

http://brunoleoni.it/debito.htm

Alex Scantalmassi 19.01.12 10:57| 
 |
Rispondi al commento

Monti: «La governance dell'eurozona non è all'altezza»

"Lo fa smarcandosi da qualunque polemica con la Germania. «Non abbiamo nulla da chiedere a Berlino - ha detto in sostanza il capo del governo italiano – la questione è la governance dell'eurozona che non è all'altezza». Parole (letteralmente «contribuire al miglioramento della governance dell'eurozona, non adeguata alla sfida», ndr) che il suo collega britannico ha ascoltato con attento distacco. Condizione inevitabile per chi, come la Gran Bretagna, pur avendo deciso di autoescludersi dalla nuova fase di integrazione su base intergovernativa spera in una rapida soluzione della crisi dell'eurozona nella consapevolezza dell'assoluta dipendenza commerciale dai destini dell'Ue...."

Insomma, Merkel e Sarkozy BUONI A NULLA?

Ma dai...

Alex Scantalmassi 19.01.12 10:56| 
 |
Rispondi al commento

Riprendono le ricerche nella nave affondata.

Il giallo della Moldava in sala di controllo.

Si infittisce il mistero sulla giovane donna bionda vista in compagnia del comandante Francesco Schettino sul ponte di comando della Costa Concordia al momento del naufragio e nei minuti precedenti. Il suo nome sarebbe Domnika Cemortan, una donna moldava 25enne. Secondo la tv moldava era un membro dell'equipaggio e per questo aveva diritto a trovarsi con gli altri ufficiali sulla plancia di comando.Lei nell'intervista alla televisione del suo Paese si presenta come membro dell'equipaggio e dice di aver salvato molte persone e difende l'operato del comandante della Concordia. Secondo fonti giudiziarie, invece, non sarebbe presente negli elenchi dei passeggeri. I magistrati vogliono capire a che titolo si trovasse a bordo e la stanno cercando, per interrogarla...

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2012-01-19/riprendono-ricerche-nave-affondata-091533.shtml?uuid=AaZcmwfE


al mio SUV manca solo il dono della parola...poi per il resto è quasi perfetto!

Alex Scantalmassi 19.01.12 10:48| 
 |
Rispondi al commento

se il mio SUV potesse parlare ...vedreste voi che scoop's!

Alex Scantalmassi 19.01.12 10:46| 
 |
Rispondi al commento

non stento a credere che S&P si autoassegni una tripla A, eh ci mancherebbe altro!

Alex Scantalmassi 19.01.12 10:45| 
 |
Rispondi al commento

r poi dicono che il Paese dei campanili siamo noi....seeee...tutto il mondo è Paese!

Alex Scantalmassi 19.01.12 10:42| 
 |
Rispondi al commento

Per le agenzie di rating la patria vale sempre di più...

Casa dolce casa
Dagong, l'agenzia di rating cinese, assegna per esempio una patriottica "Tripla A" alla Cina. Insomma: agli occhi degli analisti locali, la Repubblica Popolare è solida come una roccia. Tanto forte che più volte, in diversi comunicati stampa, Dagong ha confermato e stra-confermato quella "Tripla A". Ben meno forti sono invece gli Stati Uniti, che – secondo la verità degli analisti di Dagong – meritano una misera "A" con prospettive negative: si tratta di cinque gradini in meno. Ovvio, si dirà: gli Usa hanno un debito pari al 100% del Pil.
La stessa ovvietà, però, tanto ovvia non è per Moody's. L'americanissima agenzia di rating quotata a Wall Street sembra infatti restituire il favore alla concorrente cinese: secondo i suoi analisti sono gli Stati Uniti a meritare la "Tripla A" (seppur con prospettive «negative»), mentre la Repubblica Popolare si deve accontentare di una più modesta "Aa3". Cioè tre gradini sotto il paradiso.

Standard & Poor's, nonostante la nazionalità statunitense, ha avuto il coraggio di bocciare la madrepatria a "AA+". E già c'è chi, sui blog, la "bolla" come vicina ai Repubblicani. Ma comunque anche S&P non va oltre la "AA-" quando valuta la Cina....

Saluti

http://www.beppegrillo.it/2012/01/casale_monferrato_cimitero_damianto_.html#scrivi


e giusto per confermare la regola genetica che ha scritto la storia dell'uomo, anche sulla vicenda Costa Concordia spunta il "pelo".
http://www.voceditalia.it/articolo.asp?id=76643&titolo=Concordia%20comandante%20con%20una%20donna%20al%20ristorante%20dopo%20l'impatto

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.01.12 10:33| 
 |
Rispondi al commento

beppe grillo ad omnibus...
(solo intervistato, ovviamente....)

il Mandi Commentatore certificato 19.01.12 10:29| 
 |
Rispondi al commento


Saviano cittadino onorario di Milano
“Lega assente? Giusto, ha difeso Cosentino”

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/01/18/saviano-cittadino-onorario-milano-lega-assente-giusto-difeso-cosentino/184809/


**********************************************************************************************

E poi dicono che la lega non sia coerente.

Coerentissima. Si aiutano i camorristi e si attaccano i nemici della camorra.

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 19.01.12 10:15| 
 |
Rispondi al commento

OGGETTO: PROPOSTA DI MODIFICA ART. 18 – LICENZIAMENTO INDIVIDUALE PER GIUSTIFICATO MOTIVO OGGETTIVO
1)Se effettivamente al posto del reintegro del posto di lavoro verrà corrisposta al lavoratore licenziato un’indennità pari a 6 mensilità di stipendio, finalmente finirà di esistere questa “pagliacciata” del “giustificato motivo oggettivo” e i Lavoratori Italiani di serie “B” come il sottoscritto potranno ricevere finalmente un valido contributo economico.
2)Noi “Lavoratori Italiani di serie “B” non beneficiamo di alcuna tutela legale in quanto purtroppo siamo costretti a non iscriverci al sindacato per giustificato motivo oggettivo (reato di opinione), pena il licenziamento per “giustificato motivo oggettivo” (contrazione attività produttiva).
3)Noi “Lavoratori Italiani di serie “B” non beneficiamo di alcuna tutela contro il “mobbing”, perpetrato attraverso il “nonnismo” o la richiesta di favori sessuali nei confronti del personale femminile, pena il licenziamento per “giustificato motivo oggettivo” (contrazione attività produttiva).
In Spagna l’Indennità di Disoccupazione si chiama “Paro”: viene erogata per ben 2 anni al lavoratore licenziato (con contratto a tempo indeterminato o determinato) e corrisponde al 100% dello stipendio percepito. In Italia al lavoratore licenziato individualmente non viene dato nulla di nulla e vengono regalati tanti soldi (Cassa Integrazione)ad aziende che li reinvestono per pagare cause legali nei confronti degli stessi lavoratori o peggio per trasferirsi nei paesi dell’est.
In Italia si permette ancora di offrire lavoro a chi percepisce la pensione di anzianità: perché non viene data a costoro una pena esemplare, degna di chi viene perseguito per falsa invalidità?
Perché non viene istituito un Numero Verde per cui il lavoratore, nell’assoluto anonimato, può denunciare il mobbing o situazioni di illegalità con intervento immediato da parte dell’autorità giudiziaria senza dovere incorrere a ritorsioni come il licenziamento?

DANIELE FASCIANI 19.01.12 10:12| 
 |
Rispondi al commento

a tutti i grillini
quando nasce un movimento è come quando nasce un bambino non è mai troppo tardi scende come un bagliore dalla stella che guardi un emozione alla gola da quando nasce a quando vola un fiume che sfocia nel mare l universo si svela ti piace ti senti capace non ti puoi piu fermare faremo di te la nostra estensione il tempo della ragione faremo di piu faremo tutto quello che vuoi tu

francesca maria viti Commentatore certificato 19.01.12 10:07| 
 |
Rispondi al commento

http://caneliberonline.blogspot.com/
GIOVEDÌ 19 GENNAIO 2012

Morti sul lavoro 2012

Caneliberonline 19.01.12 10:05| 
 |
Rispondi al commento

INFATTI....

luciano canale 19.01.12 10:03| 
 |
Rispondi al commento

Pressante richiesta dell'ex ministro Gelmini a Mario Monti per allungare il tunnel Ginevra-Gran Sasso almeno fino a Foggia...
"I neutrini sono talmente veloci" ha affermato l'ex ministro "...che per riuscire a frenare servirebbe allungare il traforo fino alla Puglia"...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 19.01.12 10:03| 
 |
Rispondi al commento

La poesia non riesce a sconvolgere

con i suoi puerili saccheggi di animi infreddoliti

dall'inverno miserabile ricamato dal torpore

immemore di snervante attese

il fardello dell' estremo futuro si macchia

di una musicalita' scandalosa

sopravvivere negli scandinati

della schiavitu' moderna

controllati o marchiati a sangue

da codice a barra dai gaglioffi

delle lobby criminali

ingravidata da polveri sottili infami

resta lo scempio assurdo dell'umanita'

i corpi svenduti nei mercati dell'usato

il mondo e' diventato come le carceri

di lima o citta' del messico

senza controllo e nel buio silenzioso

si nasconde sempre una lama per sgozzarci la gola...

Armando Di Napoli, arzano Commentatore certificato 19.01.12 09:43| 
 |
Rispondi al commento

ormai siamo abituati all'idea che il M5S sia inviso alle TV ed ai giornali che da bravi organi della casta fanno il loro sporco dovere evitando accuratamente di parlarne se non per amplificare e distorcere le espressioni vivaci ed a volte colorite di cui si avvale Beppe Grillo per esprimere concetti che al contrario sono profondi , progressisti e costantemente anticasta . Il triste è dover constatare che al M5S viene riservato lo stesso trattamento anche da un giornale come il Fatto Quotidiano che abbiamo sempre sperato fosse super-partes : vi invito a leggere l'articolo su Grillo pubblicato oggi a pg. 4 . Per un attimo ho pensato di stare a leggere o La repubblica o Libero .

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.01.12 09:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL GIOCO AL MASSACRO DI TROIKA E AGENZIE DI RATING
“La Grecia é insolvente e farà default”. E’ questo in sintesi il verdetto feroce e senza appello dell’agenzia di rating Fitch. Un giudizio grave, spacciato come “previsione” ma che in realtà, in virtù dell’enorme potere di influenzare i mercati concesso a queste agenzie private da mercati e diplomazie, contribuirà non poco ad affossare il già martoriato paese proprio mentre sono in corso le trattative di Atene con la troika e i i creditori privati ai quali il governo ellenico chiede un taglio del debito.
Fitch ha evocato lo spettro di un default disordinato, oltre che ormai certo. Il prossimo 20 marzo Atene dovrà rimborsare bond per ben 14,5 miliardi di euro e, secondo il responsabile dei rating sovrani europei di Fitch, Edward Parker, è «molto improbabile» che il Paese ellenico riuscirà a farlo. Finora l'agenzia di rating ha sempre liquidato come inutile e dannoso ogni tipo di accordo che preveda una svalutazione del debito in mano ai privati: il previsto dimezzamento del debito ellenico, seppure su base volontaria - sostiene Fitch -, equivale a un default di fatto. Fitch prevede così chela Grecia sarà il primo partner dell'eurozona a dichiarare insolvenza trascinando gli altri Piigs – in particolare Italia e Spagna - e aprendo la strada alla dissoluzione del blocco dell'euro. Un'eventualità, quest'ultima, che per la banca d’affari JPMorgan rappresenta uno «scenario distruttivo» per l'eurozona, che «soffrirebbe una grave crisi di fiducia riguardo alla sua capacità di sopravvivere». Uno scenario catastrofico che è in parte frutto della speculazione e del gioco al massacro di chi, negli ambienti finanziari e politici, mira al ‘tanto peggio tanto meglio’.
Secondo gli analisti tutto dipenderebbe dal coinvolgimento dei privati nel “salvataggio” ellenico, preteso a gran voce da Berlino e accettato obtorto collo dalla Francia, che fa i conti con una esposizione verso il debito greco

ippolita ., genova Commentatore certificato 19.01.12 09:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


L'IDEOLOGIA DEI COGLIONI

iNUTILE CAMBIARE I VECCHI , si fa prima ad eliminarli ; bisogna lavorare SOLO sui giovani...per i vecchi fare RESET è impossibile .
::::::::::::
Questa mattina la mia città è in fermento ; blocchi stradali , gente in piazza , manifestazioni , cartelli , slogan apartitici , alciune categorie invadono le strade; agricoltori , commercianti , trasportatori , giovani , vecchi.

RIVENDICANO IL DIRITTO DI ESISTERE . Una rivoluzione culturale , un disperato appello alla SOLITUDINE ....di uno stato ladro....
UN tempo fonte di lavoro , di agricoltura e commercio , parte della mia gente sta morendo , stretta dal calcio in culo di Monti finale , che con l'aumento della benzina , delle tassazione , senza dare alcun incentivo , supporto , risorsa alle produzioni locali MADE in italy ,insieme ad una crisi economica e dal cappio equitalia , banche , mette il cappio.
:::::::
Bene ....vedo gran parte di persone apolitiche , vere , vedo anche categorie economiche ...non vedo partiti , boiardi , non vedo l'economia ufficiale protetta confindustriale o sindacale ....vedo gente come me...
:::::
Ma ....attenzione , prima di unirmi a loro ....attivo IL TERMOMETRO IDEOLOGICO ...a forma di supposta anale ....ROSSO a sinistra .....NERO a destra....
il sensore mi indica fra i leader un passato di riconoscimento ruolo politico a forza nuova ....e parte una registrazione radio ...( radicale ) di Maggio ....ai ai ai....
lO stesso sensore mi indica ....forze strane....un po' oscure ....che peccato sto xazzo di termometro và sempre verso destra porca puttana !
Eppure la gran parte della gente ...è apolitica , è sincera ....che peccato...MA IL TERMOMETRO non fallisce ....e quindi vado al BAR.
:::
DaLL'ENTRATA di Monti e con al governo Bersani , con una sinistra morta , complice del regime , le manifestazioni sono morte ....lasciando una autostrada aperta alle poche forze organizzate anche da destra ....in un tessuto sociale devastato e apolitico.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.01.12 09:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cambio di palinsesto a LA7:

di solito la mattina c'è Omnibus.....

stamattina trasmettono Le Comiche!

infatti c'è la gelmini,
un politico in bianco e nero, anche se colorita....


Ci siamo giocati anche i navigatori
..a santi e poeti come siamo rimasti?

Il berlusconiano lo riconosci subito
tra Schettino e de Falco
attacca sicuramente de Falco
Tra chi affonda la nave e chi si incazza,
sta sempre dalla parte di chi affonda la nave.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 19.01.12 09:02| 
 |
Rispondi al commento

FAB 2012

Maroni: "Macché divisioni! Nella Lega non sappiamo fare nemmeno le sottrazioni!"

viviana v., Bologna Commentatore certificato 19.01.12 08:58| 
 |
Rispondi al commento

non so cosa aspettano a raddrizzare la nave
costa?

costerà di più se rimane lì
e più rimane lì più costerà

alcuni anni fa, nel canale di New York
affondò una nave traghetto,
più piccola della Concordia
ma non tanto
ricordo che il giorno dopo il naufragio
due enormi gru galleggianti
la raddrizzarono e la portarono via

secondo me non sanno ancora da che parte
cominciare


4
Una simile nave in caso di incidente è governabile assai meno di una nave più piccola, fosse pure perfettamente esperto tutto l’equipaggio in evacuazioni d’emergenza E’ il gigantismo in sé la pura follia,perché innesca il circolo vizioso.Quanto più grande la nave, tanto inferiori i costi unitari per l’armatore che può offrire prezzi a portata di tutte le tasche. Tanto più basse le tariffe tanto più difficile la concorrenza da parte di navi più piccole,con costi unitari maggiori.Le barriere d’ingresso al mercato si alzano,la situazione diventa di oligopolio e magari su certi segmenti di mercato diventa monopolio,allora le tariffe possono riprendere a crescere,ma nel frattempo è il disastro.Nelle navi portacontainer la logica è la stessa ed i danni all’ambiente sono costanti
Oggi sono in ordine ai cantieri navi da 18.000 TEU,per entrare in un porto hanno bisogno di alti fondali.Se chiedete a un Presidente di un qualunque porto italiano,che non sia Trieste,in quali attività investe le maggiori risorse,vi sentirete rispondere:scavare i fondali.Anche a Venezia è così e se non ci si ferma in tempo sarà la morte della laguna,che già è agonizzante.Con la costruzione del MOSE le bocche di porto si sono ristrette ed i conducenti dei vaporetti vi diranno che razza di velocità hanno preso le correnti in uscita ed in entrata a seconda delle maree,roba da render difficile il governo di un vaporetto
La Ship Management Society della Rena,la portacontaienr che sta ancora devastando il reef neozelandese,è la Costamare,con sede in Grecia. Se andate sul sito,troverete che si considera la migliore del mondo nel trattamento degli equipaggi.Possiamo anche crederle ma il problema oggi è che ci si trova ormai nello shipping in una situazione,come nella finanza,sfuggita ad ogni controllo.Per disastri di proporzioni inimmaginabili le multe pagate dalle società sono ridicole..

segue su
http://furiacervelli.blogspot.com/2012/01/costa-concordia-la-movida-galleggiante.html

viviana v., Bologna Commentatore certificato 19.01.12 08:54| 
 |
Rispondi al commento

2
Aponte ha una flotta di 150 navi portacontainer (la 2a al mondo)e una flotta sempre più consistente di navi da crociera.I suoi comandanti e,spesso,anche i suoi ufficiali, sono di Sorrento o dintorni.Anche quello della Costa Concordia viene da Sorrento e con il suo comportamento ha coperto di disonore una categoria di validissimi uomini di mare.MSC è famosa nel mondo per la sua mancanza di trasparenza.Non comunica informazioni relative ai suoi traffici,in particolare sui volumi di merce trasportata,non conferma né smentisce le notizie che le pubblicazioni insider sfornano ogni giorno sulle loro costosissime newsletter
MSC si è fatta largo con una politica di prezzi assai aggressiva,al limite del dumping,possibile quando si riducono i costi al massimo e magari quando si dispone di grande liquidità
Ma torniamo alla nave naufragata.Chi era sul ponte di comando?Il comandante e qualche ufficiale erano a cena con gli ospiti che si erano messi in ghingheri apposta.Che il personale fosse addestrato all’emergenza è probabile,ma per quanto riguarda il core manpower,il 10/15% del totale quindi,le centinaia di precari a bordo, che spesso parlano un paio di parole d’inglese al massimo,certo non lo erano.Chi aveva verificato il funzionamento dei verricelli delle scialuppe di salvataggio?Nessuno.La Rena era una nave substandard, sottoposta ad ispezioni almeno una quarantina di volte negli ultimi anni,in genere era stata fermata e rilasciata solo dopo giorni. Troppo costoso per il signor Aponte ritirarla dal servizio.Le navi da crociera invece sono recenti, dotate delle più sofisticate apparecchiature di bordo.Se causano disastri è per cause diverse da quelle destinate al cargo.E quali sono queste cause?La principale è di carattere culturale.Non è tanto problema di preparazione del personale, di controllo del funzionamento delle apparecchiature,di competenza degli ufficiali,è prima di tutto la cultura della “movida” a determinare certi comportamenti irresponsabili.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 19.01.12 08:48| 
 |
Rispondi al commento

1
Sergio Bologna

http://furiacervelli.blogspot.com/2012/01/costa-concordia-la-movida-galleggiante.html

Autore del libro “Le multinazionali del mare”

Strano che nessuno si sia chiesto quale bandiera batte la Costa Concordia né chi stava sul ponte di comando al momento dell’incidente o nessuno abbia ricordato che nell'ottobre 2011 la nave portacontainer “Rena” della MSC è andata a sbattere contro l’Astrolabe Reef in Nuova Zelanda,uno dei più preziosi paradisi marini del globo,e che da allora sputa petrolio su quelle acque incontaminate,creando il più grave disastro ecologico in quell’emisfero.E che nessuno ricordi come l’Italia abbia a che fare in questi incidenti,per più motivi.Costa Crociere,nata italiana,è controllata dal gigante americano del settore.Ma chi la gestisce?Le navi sono di proprietà di una holding la cui prima preoccupazione è di metterle al riparo dal fisco e dalle norme sulle tabelle d’armamento presso certi paradisi fiscali(bandiere ombra).Ma sono gestite da Ship Management Societies specializzate che decidono le assunzioni di personale e lo fanno di solito in base al principio del minor costo
Sulla Rena c’erano 15 filippini su 20 uomini di equipaggio.I filippini hanno pessima fama,ma ingiustamente,da “paria” del settore sono diventati oggi tra quelli meglio preparati, perché negli anni hanno imparato che la loro vocazione era quella ed hanno investito in scuole professionali,che rilasciano i diplomi ed i certificati necessari per l’imbarco.Purtroppo oggi il mercato dei certificati falsi è fiorente e i paria sono altri, ucraini, vietnamiti, turchi, bielorussi
Sabato c’è stata una manifestazione sul Canale della Giudecca a Venezia contro il passaggio delle grandi navi da crociera.Stava uscendo in quel momento la MSC Magnifica,Mediterranean Shipping Company, la creatura di un geniale italiano di Sorrento,Gianluigi Aponte, che ha trasferito le sue attività a Ginevra

segue

viviana v., Bologna Commentatore certificato 19.01.12 08:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sogno sempre più spesso una rivoluzione tipo quella Francese con relativo assalto alla Bastiglia.
Chissà perchè?

Silvano G., brescia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.01.12 08:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

-Professore...come si traduce cretini, idioti, scemi, buonianulla, arroganti, stupidi, deficieti, fessi in CINESE ? -

- Facilissimo : lega nord -

Hanck

Dirty Old Man, piovene rocchette Commentatore certificato 19.01.12 08:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Comandante non mollare".

Cosi’ recita uno striscione affisso poco fa davanti la casa del comandante della Costa Concordia, Francesco Schettino.

I giovani aggiungono:

"Non mettiamo in dubbio che abbia sbagliato ma vogliamo difendere la persona dai continui attacchi di cui e’ vittima".

Mi vergogno di vedere persone esprimere solidarietà a un essere del genere che per fare lo sbruffone e avvicinarsi alla costa per salutare (c’e’ la registrazione di una telefonata tra lui e un vecchio comandante per comunicargli che stava passando vicino all’isola per il saluto) ha portato alla morte persone innocenti!

Ha dato l’allarme tardi, non ha fatto abbandonare la nave perchè lo ha fatto il personale e poi è fuggito infischiandosene di tutte le persone che a bordo avevano bisogno di aiuto!

Sì la solidarietà la do soltanto a chi condannerà questo miserabile al carcere a vita!

Agli allocchi che difendono sto cretino auguro un giorno che si trovino nelle stesse condizioni che si sono trovati quelli della nave!

Che dire?

Anche per queste cose ci deridono in tutto il mondo!

Uno Qualsiasi Commentatore certificato 19.01.12 08:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vorrei sapere se è lecito tenere il granoturco per essere essiccato sotto i capannoni con il tetto in eternit.

mp 19.01.12 08:03| 
 |
Rispondi al commento

-Professore,come si dice in inglese uno che ruba,uno che fa leggi esclusivamente per il suo tornaconto,che cancella la volonta' popolare espressa con referendum,che ha una casa senza sapere come l'ha pagata,che salva dalla galera camorristi e mafiosi,che nega il lavoro e la scuola ai giovani,che nega l'attuale crisi,che...che...che...che...che...che...che...-

- Questa domanda ti vale un bel 2 in pagella...-

-Perche' professore?-

- Anche i bimbi della scuola materna sanno questo...-

-Ok ...ma come si traduce ?-

- POLITICO ITALIANO ...capito ?-

Hanck

Dirty Old Man, piovene rocchette Commentatore certificato 19.01.12 08:02| 
 |
Rispondi al commento

"Se è squallido fare le due di notte con due ventenni? Io lavoro 12 ore al giorno. Mi scrivo tutto il giornale, fino alle notizie in breve, poi mi cambio, mi trucco e vado in onda. Alle 21.30 esco e vado a cena al ristorante. Io sono astemio, non fumo, non mi drogo, però ho bisogno di cazzeggiare un po’, almeno fino all’1.30 di notte, per scaricare le tensioni."


Non è Schettino: è Emilio Fede........

Viuuuuuulenza!!.......

harry haller Commentatore certificato 19.01.12 07:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Clamoroso!! o' " Comandante" Schettino, al momento della manovra che ha portato la nave sugli scogli, pare fosse "impegnato" con due giovani ospiti moldave non registrate tra i passeggeri.... per la seri: "Quando pensi d'aver toccato il fondo ed invece..." .........

harry haller Commentatore certificato 19.01.12 07:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bossi e Maroni insieme sul palco: pace fatta?
E la base applaude la stretta di mano

questa è la conferma della scarsa intelligenza dell'elettore leghista.

tutti indignati per il voto a cosentino, hanno straparlato a radio padania, hanno invaso i vari siti di bile per protestare contro l'ennesimo salvataggio di un terrone mafioso.

immediatamente cambiano argomento, perchè sembra che i soldi rubati a roma ladrona non vengano investiti in padania, o distribuiti ai volontalri che lavoran gratis, ma gettati in indefinibili investimenti in tanzania, nota località al confine con la ricca germania.
e giù a gridare allo scandalo, radio petania che suda dall'orrore di cotanta indignazione.

poi zitti, perchè distratti dalla guerra interna tra il pannolone e l'ex ministro degli interni, colui che vantava con numeri farlocchi arresti a decine ogni giorno di criminali, ma mai si è schifato di quelli che gli sedevano accanto, anche perchè lui pure condannato.

e via per qualche giorno a straparlare nuovamente e scriver indignazione sui siti.

poi i due "geni" celtici si stringon la mano, e loro tutti contenti ad applaudire e cantare cori celtici, già pensando alla secessione e la nuova moneta, il minchiolo.

l'elettore leghista, l'anello di congiunzione tra il nulla ed il vuoto assoluto.

contenti loro......

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!


mi chiedo?

Al caro "leader" bossi non possiamo mandarlo a la casa di riposo di san remo?

sarebbe un bel regalino per tutti noi

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.01.12 06:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


El hundimiento del crucero
Jueves 19 de enero de 2012 |

Schettino y De Falco, las dos caras

El naufragio, un dramático reflejo de la Italia de hoy

Muchos sostienen que el país está a la deriva

http://www.lanacion.com.ar/1441660-cont-la-tragedia-el-dramatico-reflejo-de-la-italia-de-hoy

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.01.12 06:38| 
 |
Rispondi al commento

ogni peste ha i suoi untori... suicidi -omicidi. Siamo davvero al trionfo dell'imbecillità dei furbi che dominano il mondo. Ma chi informa le popolazioni? Ci vuole una forza titanica che i popoli non possiedono... e per questo siamo destinati a sparire...

almagemme 19.01.12 06:33| 
 |
Rispondi al commento


Ci sono 22 persone da ritrovare urgentemente in una situazione tanto avversa, probabilmente non sono più vive, eppure ho visto così pochi subacquei e soccorritori rispetto alla quantità degli spazi in cui si potrebbe ancora trovare vita umana. Perchè non chiedono aiuti ulteriori di esperti anche agli altri Paesi, per velocizzare quello che probabilmente è un ultimo tentativo disperato?

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.01.12 03:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bastardi, speriamo che arrivi presto la resa dei conti e che nessuno resti impunito.

Alessandro T. Commentatore certificato 19.01.12 02:41| 
 |
Rispondi al commento

a proposito di multe stradali, mi è venuto alla mente un fatto realmente accaduto.

un tale viene multato per eccesso di velocità alla bellezza di 68 km all'ora.

arriva la multa a casa di diciamo 150 euro circa perchè ha superato di oltre 10 km il limite di velocità più due o tre punti di patente tolti, ora non ricordo di preciso.

il tale paga la multa ma non comunica chi è il guidatore ai fini dei punti da togliere

passano i mesi e arriva un'altra multa di 250 euro circa

motivo: non ha comunicato i dati del guidatore

si rivolge alla polizia municipale e gli dicono che ormai è tardi, deve pagare ma

ma, non avendo comunicato i dati del guidatore i punti non verranno tolti a nessuno.

poi salta fuori che alcuni rappresentanti che volano di continuo in autostrada i dati non li comunicano apposta, pagano la multa maggiorata e si tengono tutti i punti della patente.

Siamo un paese di artisti, poeti e navigatori!

Notte!

Alex Scantalmassi 19.01.12 00:06| 
 |
Rispondi al commento

lenin, vecchio impestatone, dicono che sei all'estero... ma cos'è che ti impedirebbe di scrivere dall'estero? non ci arriva questo sito fin lì? sarà mica che non sei un blogger qualsiasi? eh eh eh, ho sempre pensato che eri una vecchia zoccolona a pagamento... a questo punto spero che ti abbiano licenziato così finalmente sarai costretto a metterti a lavorare, altro che spacciare demenza.

paolino 18.01.12 23:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

nemmeno un commento sulla sicilia?? o mi sono perso io qualcosa?! oppure non siete d'accordo con la protesta? rispondete per piacere

gianluca petito, frignano(ce) Commentatore certificato 18.01.12 23:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"FALCONE E BORSELLINO"

Insulti su Fb, in tre rischiano il processo
Il pubblico ministero di Palermo Geri Ferrara ha chiuso le indagini sugli amministratori responsabili dei commenti social network che insultavano i due magistrati uccisi dalla mafia. Istigazione a delinquere e diffamazione aggravata i reati ipotizzati

"Falcone e Borsellino falsi eroi, morti per sete di fama": per questo e altri insulti alla memoria dei due magistrati uccisi vent'anni fa, pubblicati su Facebook, tre giovani rischiano di essere processati dai magistrati di Palermo. Il pm Geri Ferrara ha infatti chiuso le indagini su Alessandra e Salvatore Fornaro, di 25 e 27 anni, due fratelli originari di Manduria, in provincia di Taranto, ma residenti a Tricesimo (Udine), e su Andrea Gaido, 28 anni, di Giaveno (Torino). Istigazione a delinquere e diffamazione aggravata i reati ipotizzati nell'avviso, che normalmente prelude alla richiesta di rinvio a giudizio.

I tre, amministratori del gruppo denominato "Falcone e Borsellino falsi eroi", avevano disseminato il social network di valutazioni negative e offese contro i due giudici. La polizia postale, allertata dalle denunce di altri utenti di "Fb", partite da Palermo, aveva prima informato i responsabili di Facebook, che avevano chiuso il gruppo il 16 marzo 2010, e poi individuato i tre indagati, che si erano presentati con gli pseudonimi di "Stella della Senna", "Jan Morpheus VII" e "Andrea Gaido Natalizio". Sulla home page c'era un fotomontaggio delle immagini dei due magistrati, con la scritta "bang" sul petto di Falcone, raffigurato con un occhio nero.

Nel gruppo anche offese ai magistrati in generale e una "considerazione" sulle stragi di Capaci e via D'Amelio: "Due terroni in meno". (18 gennaio 2012)


scusa ma dove dobbiamo arrivare ancora per darci veramente da fare?

rosaria cavallaro (ipad2guida), san valentino Commentatore certificato 18.01.12 23:45| 
 |
Rispondi al commento

Da quando è cominciata per l'italia, la discesa sempre più ripida lungo la strada del degrado e della decadenza ?
Il colpevole, l'iniziatore, il teorico, in italia, del pensiero debole, dell'edonismo irresponsabile ed ingiustificato, ha un nome ed un cognome:
bettino craxi, detto "bottino", sia per la forma vagamente cilindrica del suo corpo, sia per la sua naturale predisposizione all'appropriazione indebita, alla corruzione ed allo scialaquamento dei beni pubblici!
La sua opera è poi stata degnamente continuata dal suo migliore amico, un nanerottolo miliardario, anch'esso di forma ancora più marcatamente sferoidale!
Entrambi sono stati molto amati dagli italiani!
E' già!
"molto amati dagli italiani"!
Scherzi della "democrazia"!

l., ancona Commentatore certificato 18.01.12 23:40| 
 |
Rispondi al commento

schettino rappresenta GLI ITALIANI....quelli veri...sani...e VIGLIACCHI FINO AL MIDOLLO......

Antonino Desanolo, Castelli Romani Commentatore certificato 18.01.12 23:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GUTTALAX.....E VI CAGHERETE NELLE MUTANDE.....

Antonino Desanolo, Castelli Romani Commentatore certificato 18.01.12 23:32| 
 |
Rispondi al commento

secondo me schettino è....la superpazza.....

Antonino Desanolo, Castelli Romani Commentatore certificato 18.01.12 23:28| 
 |
Rispondi al commento

E' un periodo che mi girano parecchio le scatole, oggi poi mi è arrivata una multa di 51 euro perchè il 14 novembre scorso alle ore 11 , mentre andavo all'ospedale ad assistere mia madre, con la mia panda a metano ho superato di ben 5 km il limite di velocità...il Comune di Senigallia ha bisogno di soldi e li vuole proprio da me che rispetto sempre tutte le regole...domani, prima vado dai Vigili e poi dal Sindaco...pagherò la multa ma prima elencherò tutte le mancanze e le inefficienze della Polizia Municipale e della giunta Comunale .....Probabilmente, come mi ha detto mio figlio, mi metteranno in galera o al manicomio....non so se ci sarò domani sera a postare.....:-)

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 18.01.12 23:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

100.000 Euro buttati al cesso.


http://4.bp.blogspot.com/-XuHCnh_ObWM/TsqmNLPn5ZI/AAAAAAAAEW4/jmzGBuia1OU/s1600/Trota+bossi+1.jpg

harry haller Commentatore certificato 18.01.12 22:57| 
 |
Rispondi al commento

OT
1 miliardo e 300 milioni di euro le multe che i partiti si sono cancellate dal 1996 ad oggi con i condoni e oggi ci riprovano:
http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/01/18/ladri-riprovano-condono-manifesti-abusivi/184680/

Tanto per darvi un’idea (elenchi del genere ci sono per tutti i comuni dove si è votato), l’elenco dei partiti e dei candidati che alle ultime elezioni amministrative di Milano sono stati sanzionati e che ancora devono pagare.
Partiti: Lega Nord 745mila euro, Rifondazione Comunista con 776mila, il Partito Italia Nuova con 493mila, il Pdl con 387mila, il Pd con 380mila, l’Italia dei Valori con 187mila, Sinistra e Libertà con 269mila.
Candidati sindaci: Manfredi Palmeri (Terzo Polo) 584mila euro; Giuliano Pisapia 417mila euro; Letizia Moratti 70mila euro.


Onorevoli parlamentari: e andate a bordo, eccheccazzo!!

harry haller Commentatore certificato 18.01.12 22:54| 
 |
Rispondi al commento

Buonanotte a tutti.....


La notte è sola
a contarsi le stelle
senza riuscire
a prendere sonno
La notte è sola
a pensare ai dolori
e alle tribolazioni
della gente onesta
La notte è sola
a combattere le luci
artificiali piene di zanzare
La notte è sola
a dividere i sogni
che rimbalzano nel cielo
La notte è sola ,
sola come noi
poveri cristi sfruttati
e derisi
da omuncoli senza cervello e dignità.

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 18.01.12 22:52| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La nave gemella è partita , la vita continua , il consumismo ha i suoi inarrestabili ritmi :

Care mignotte , ho navigato per anni , permettetemi qualche esternazione :

-Perchè portare a bordo i bimbi in inverno ?
-I luoghi chiusi amplificano casi influenzali
-I bimbi a bordo non si divertono (subiscono).

-Le crociere appagano il vostro irrefrenabile desìo nel mostrare le VOSTRE curve e vivere qualche momento di illusiorio protagonismo ma , lasciate i bimbi ai nonni, fareste loro un gran regalo !

In inverno , non si scarrozzano i bimbi sulle navi
quale vile scusante alle vostre perversioni nascoste altrimenti posticipate di mesi!

Care mignottone , fate le goderecce , nessuno ve lo vieta ma, usufruite di due valide opzioni :

non fate figli o, se proprio il copione lo ha richiesto, lasciateli dai nonni...per poter quindi smignottare serenamente godendo delle altrui attenzioni e delle trasgressioni sottili che le crociere concedono.

la verità pizzica ma, ogni tanto è bene fare il "punto nave".

Capitan Polpo 18.01.12 22:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Basta, lasciate stare Schettino.
Piantate i chiodi a quelli che Sparavano alle Carrette del Mare, Figli della Bossi Fini.
Quanti Capitani hanno Annegato nell'Indifferenza Generale Vite d'Afrika, Albania, Macedonia , Iraq, Kurdistan a Grappoli?
Basta.
Dalla Sicilia s'alza un Grido: "Muovete i Forconi!".
Basta, semplicemente m'accontenterei che a Muoversi, fossero i Porconi.
Ed alla Svelta, anche.

Buonanotte Porconi,
crogiolatevi nel vostro Fango
stanotte.
E' la vita che Vi
siete Scelti, dopoTutto...
L'Inquietudine,
l'avete lasciata a Noi.

enrico w., novara Commentatore certificato 18.01.12 22:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una cosa che si potrebbe fare per me,è ad esempio,fornire informazioni utile allo smaltimento di questo materiale,su come può essere rimosso in sicurezza,e quali ditte specializzate contattare! penso che possa aiutare un pò a ridurne la quantità! nel modo corretto! SALUTI!

Domenico G., cardito Commentatore certificato 18.01.12 22:17| 
 |
Rispondi al commento

i suoi paesani di Meta di Sorrento si possono capire se lo difendono perchè li aiutava a imbarcarsi

F.Avitabile 18.01.12 22:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come mai che all'epoca del bunga-bunga e del papi eravate tutti preoccupati del cazzo di figura che facevamo all'estero con le stronzate dette e fatte da biscottoni....adesso che nel resto del mondo non è che ci pigliano per il culo, ma sono incazzati "alla grande", perche' ci sono anche i loro morti su quella maledetta nave,....nn dite nulla? Anzi....qualche decerebrato mentale, su questo blog, difende anche quel criminale di schettino.....

Garzoncello scherzoso - Recanati (MC) Commentatore certificato 18.01.12 21:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OFF TOPIC

A TREVISO SVENTOLA LA BANDIERA NAZISTA

Mancano nove giorni alla "Giornata della Memoria"
con la quale si ricordano i circa 6 milioni di
morti per l'olocausto nazista.
In quel di Treviso, sul tetto
di un'abitazione privata,
sventola indisturbata una bandiera con la
svastica che non viene rimossa, nonostane le
proteste degli abitanti.
Ricordo che le forze dell'ordine intervennero
con forza a Venezia per strappare di mano a Piero Ricca la bandiera tricolore perchè "disturbava" una manifestazione della Lega Nord.
Ma esitano a far rimuovere questo scempio che offende la memoria delle vittime dello sterminio
nazista.
Costringerei il demente proprietario dell'abitazione che esibisce questa schifezza a visitare Auschwitz,portandocelo in catene ed a
studiare a memoria il libro
"Se questo è un uomo"
di Primo Levi.
Che Paese è questo, dove si manganellano gli studenti che protestano per
rivendicare un futuro dignitoso e si consentono
le manifestazioni degli skin heads?
Abbiamo poi un giornalista (?) come Pansa che
vende libri a palate sdoganando i fascisti e offendendo i partigiani.
L'unico errore che riconosco ai partigiani è quello di non aver completato il lavoro.
Ci saremmo risparmiati i vari Almirante, La Russa, Storace e la ducetta Alessandra Mussolini.
***************************************
« Chi non ricorda il passato
è destinato a riviverlo »
(George Santayana)

http://www.romatg24.it/italia/2012/01/18/8670/scandalo-a-treviso-una-bandiera-nazista-sventola-indisturbata-sul-tetto-di-una-casa/

Moonshadow *., §§§§§§ Commentatore certificato 18.01.12 21:54| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

giù al sud anno iniziato la rivolta SVEGLIATI BEPPE... invece di scrivere parla e manda tutti in piazza a protestare contro sti autocrati di merda CACCIAMOLI! cosa le racconto a mia figlia quando cresce? che sono stato qui a scrivere sul blog di Beppe Grillo daiiii muovi il culo!

Paolo Lin.cetto, ABAN.O TER.ME

.,.,.,.,.,.,.,.,.,.,.,.,.,.,
giù al sud?
anno iniziato ?
cosa le racconto a ?
quando cresce ?

cazzo , ma sei sicuro noi del sud siamo "GIU'"

Ad Abano Terme , le scuole elementari FUNZIONANO ?

Isabella Cornovaglia .Storicamente a nord della Padania 18.01.12 21:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sé tolleriamo che per esempio uno come il trota prende più di 100.000 Euro per far cosa non si capisce è inutile che stiamo ancora a chiacchierare siamo insalvabili.

Unitalianomedio 18.01.12 21:36| 
 |
Rispondi al commento

Il coparroco di S.Croce di Schio è stato iscritto nel registro degli indagati con l'accusa di violenza sessuale aggravata... A far scattare l'indagine a carico del religioso è stata la denuncia di un giovane di Schio, che avrebbe subito dapprima pesanti avances, poi sfociate nella violenza sessuale. Il ragazzo di 20 anni, disoccupato, si era offerto, su suggerimento di un amico, di aiutare il prete con le pulizie presso la canonica, in cambio di qualche euro l'ora. Nei primi tempi il religioso si sarebbe guadagnato la fiducia del giovane......
==============================================

IN questi casi il fucile o la forca non bastano:

obbligatorio prima torturarli con un ferro rovente nel culo .

Attenti ai vostri pargoletti !

Hanck

Dirty Old Man, piovene rocchette Commentatore certificato 18.01.12 21:22| 
 |
Rispondi al commento

Non posso ancor Permettermi di Piangere, come non mi è concesso neppur Ridere.
Non so neppur Amare, allo stesso modo, non Odio.
Non mi Lamento e così non esprimo Soddisfazione.
Sono un Imbecillissimo Ebete, retroflesso e Secludente.
Sordo da un lato, Selettivo dall'altro, Grido scomposto un urlo che non ha motivo d'Essere, in un Deserto di Frastuono.
Mi manca sempre piu' Tempo, da Vivere e sempre piu' ne Getto Sotterra a Calpestare i miei Testicoli.
Mi Alimento, di quello che forse è Veleno; non mi Nutre, anche se Gonfia il mio Ventre.
Ma l'Anima anela, Volteggia come un Avvoltoio sulle mie Spoglie in attesa che Muoia.
Cos'è Veramente Amare?
Cosa la Gioia?
La Felicita' che si Stampa sul Volto di un Bimbo per Morirne dentro?

Partiro', quando un Bimbo Down sara' Presidente del mio Paese, allora m'Arrendero' alla Dolcezza.
Me ne Andro' da questo Carcere, quando un Ex-Detenuto sara' Ministro della Giustizia, forte della sua Espiazione.

Chiudero' le Palpebre, dolcemente, quando vedro' una Prostituta di Decima categoria, uscire dalla Trincea d'una Strada e divenire Ministro delle pari Opportunita', per aver Sacrificato il Suo Corpo, l'Anima, per Redimere il nostro Vizio.

Strappero' il mio Cuore, quando vedro' un Assassino di Mafia, pentirsi d'esser Seduto in Parlamento con un Buco al posto dello stesso ed una Primula Rossa a Nasconderne il Vuoto.

Il Portafoglio, lo lascero' ad un Banchiere, come Pegno da Colmare.

Le mie Braccia, le Offriro' ad un Industriale, perchè le possa Sfruttare, Percuotere e Buttare: salvero' quelle di un Padre di Famiglia, perchè la Sera abbracci il Figlio.

Il mio Cervello, lo daro' ad uno che Muore di Tristezza, forse Tradito nelle Attese, nei Desideri perchè comprenda che la Gioia è dei Matti.

Le mie Dita, le daro' ad un Ladro, perchè Ti venga a far Visita la Notte, e T'Accarezzi Lieve.

Solo, una ad una, alle Donne chiederei una Piuma.
Con un paio d'Ali Nuove, potrei forse allor, Lasciarti.

enrico w., novara Commentatore certificato 18.01.12 21:16| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

una voce amica compaesana:

"Schettino tieni duro!"

ammazza che coraggio!

roba da matti!

Alex Scantalmassi 18.01.12 21:11| 
 |
Rispondi al commento

manca solo che mettano lo striscione di benvenuto

"chi ha avuto ha avuto, chi ha dato ha dato"

Alex Scantalmassi 18.01.12 21:09| 
 |
Rispondi al commento

un paese intero che acclama il compaesano cagasotto Schettino, se non lo vedevo non ci credevo



harry haller : troppo buono , troppo buono ! Sarò banale a ripetere quello che tutti i cittadini di buon senso hanno capito da anni , In Tv sono rimasti solo i lacchè a fare campagna elettorale permanente , è un falso perpetuo , niente è lasciato al caso , niente va in onda senza il consenso del partito .

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.12 21:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Marco legge il blog.
http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/01/18/casta-crociere/184545/

gennaro fu 18.01.12 21:03| 
 |
Rispondi al commento

Tranquilli. Tra 10 giorni sarà già tutto in terza pagina. Le iene della carta stampata sono sempre super affamate di scoop.loro sì che scooopano tanto!| Rocchi Siffreddi!!

Stefano magone (bipbipziomar), reggio emilia Commentatore certificato 18.01.12 21:03| 
 |
Rispondi al commento

Basta stare qui a scrivere e riscrivere cazzo! siamo preda dei tg che non fanno altro che parlare della costa ipnotizzando tutti... giù al sud anno iniziato la rivolta SVEGLIATI BEPPE... invece di scrivere parla e manda tutti in piazza a protestare contro sti autocrati di merda CACCIAMOLI! cosa le racconto a mia figlia quando cresce? che sono stato qui a scrivere sul blog di Beppe Grillo daiiii muovi il culo!

Paolo Lincetto, ABANO TERME Commentatore certificato 18.01.12 21:03| 
 |
Rispondi al commento

attenzione a certe liberalizzazioni a cui tengono molto grandi distribuzioni per le imprese e grandi società di consulenza per le professioni. Chiuderanno tante piccole imprese e tanti piccoli studi per arricchire le lobbies che divorano tutto.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 18.01.12 20:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Ethernit offre 18 milioni per ritirarsi dal processo? E noi raccogliamone 20 per andare avanti. Io 50€ li metto volentieri a disposizione.

Landolfi 18.01.12 20:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Liguria, terra di navigatori, di poeti e di cantanti e anche di comici...Beppe Grillo ma anche Paolo Villaggio....questa terra lunga e stretta oggi vede l'ennesima vergogna a Sanremo con l'ennesima clinica dell'horror. Villa Borea come Villa Luca di Beverino....tutte chiamate ville, in realtà definirle Lagher è un lusso! Vorrei vedere questi criminali soffrire per anni e nel frattempo spero che queste "ville" siano tutte controllate da sistemi di videoregistrazione. Auguriamoci di non dover mai avere bisogno di una villa ma se proprio dovremo andarci a passare la seconda giovinezza, di doverlo fare con un sorriso. Chiedo maggiori controlli e maggiore professionalità, chiediamola tutti!

dario fertoli, beverino Commentatore certificato 18.01.12 20:45| 
 |
Rispondi al commento

vivvi, ti lascio alle tue incazzature: vado

e occhio al fegato : hai preso la pastiglia ?

by..

Alberto Maria Caracciolo Commentatore certificato 18.01.12 20:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Giovannino il segaiolo:

Maltrattavano gli anziani
sette arresti nella casa di riposo
Per la Guardia di Finanza di Sanremo "la situazione era infernale": schiaffi, pugni, umiliazioni e vessazioni, condizioni igieniche precarie. In manette insieme al personale, anche il presidente della fondazione del pensionato "Borea-Massa", moglie di un senatore Pdl. E' accusata di non aver denunciato la grave situazione pur essendo a conoscenza dei fatti. Sospetti su due decessi di anziane ricoverate

di LUCIA MARCHIO'

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 18.01.12 20:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://youtu.be/eOt4QX2BIwg

ippolita ., genova Commentatore certificato 18.01.12 20:31| 
 |
Rispondi al commento

Quello che mi fa più schifo è che quando ci sono state le prime morti a Casale Monferrato per la lavorazione dell'amianto da parte dei lavoratori,non si credete a ciò perchè.....perchè bla ditta era in funzione e vendeva e vendeva Eternit!
Solo quando ha chiuso(credo per fallimento fasullo) solo allora si dette ragione alle vittime ed ai loro congiunti.
Come al solito all'Italiana,si chiudono le stalle quando i buoi sono fuggiti.
Come al solito è una vergogna!
Siamo un popolo di pecoroni ed i capitalisti,in questo caso era una società Americana,hanno ragione...ci meritiamo ben altro!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 18.01.12 20:30| 
 |
Rispondi al commento

W l'italia dei grilli parlanti.....certo che siamo molto migliorati da 6anni a questa parte....milioni e kilometri di blablabla votate di pietro, o maroni, se preferite ma votate.....noi parliamo e loro inculano....

Antonino Desanolo, Castelli Romani Commentatore certificato 18.01.12 20:22| 
 |
Rispondi al commento

Questa sera giovannino ha problemi di personalità:
Alberto Maria Caracciolo!
Deciditi o sei maschio o sei femmina!
Sarai mica trans?
A volte un pò attivo e altre passivo?
Certo è un grosso problema!
Ma sei andato da un medico?
Vedi di curarti...non possiamo mica noi sopportarti all'infinito.
E che cazzo!

Cklik! clik! per il tuo bene!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 18.01.12 20:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Scatola Nera in tutte le automobili???
ma avete sentito???

siamo al DELIRIO TOTALE DEL NUOVO ORDINE MONDIALE!

QUI BISOGNA FARE UNA CARNEFICINA!

NE ABBIAMO ABBASTANZA SI O NO????

davide lak (davlak) Commentatore certificato 18.01.12 20:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' di 10 feriti il bilancio ancora provvisorio dell'esplosione avvenuta in un metanodotto in Lunigiana, provocata dalla manovra di un escavatore: il numero dei feriti sale, dunque, mentre proseguono le azioni di soccorso e di verifica dei danni subiti dagli edifici.

Alberto Maria Caracciolo Commentatore certificato 18.01.12 20:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quanto odio i media italiani!
Ecco l'ultima sparata nazional popolare:
Il comandante de falco(quello che cazziava schettino per telefono) è un eroe!
Lui si schernisce, "no ho fatto solo il mio dovere!"
Certo che fare l'eroe al telefono, cazziando ed offendendo un povero mentecatto vigliacco, sotto choc, è davvero difficile, ci vuole del coraggio
Ah quanto odio i media italiani!!

l., ancona Commentatore certificato 18.01.12 20:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Luca Telese
Questo è il paese meraviglioso degli abitanti del Giglio che corrono al soccorso,prima ancora che suonino le sirene degli allarmi.È l’Italia del parroco don Lorenzo che apre la Chiesa nella notte della tragedia.Del vicesindaco che porta aiuti,del commissario di bordo Manrico Giampedroni che sul ponte resta intrappolato sotto il frigorifero con la gamba fracassata perché ha cercato di salvare vite.È il sorriso timido di Giuseppe Girolamo,il batterista di bordo che già imbarcato lascia il posto in scialuppa a un bambino.È l’Italia di De Falco che giustamente si schermisce e dice a Il Tirreno: “Abbiamo fatto solo il nostro dovere,cioè portare a regime il soccorso”.Poi denuncia le omissioni e le bugie di Schettino,“il fatto che il comandante parlasse di guasto elettrico non tornava con l’invito ai passeggeri di indossare i giubbotti di salvataggio.Un comandante serio non può far preoccupare inutilmente i suoi passeggeri facendo loro indossare i giubbotti se non è necessario”E subito dopo:“La Capitaneria è un’istituzione sana,bellissima,semplice:io sono innamorato del lavoro che faccio”
Eppure mentre De Falco resta con i piedi a terra, il suo slogan da maestro involontario vola: diventa un top tweet di Twitter,l’immagine dell’istituzione che c’è,che vigila,e che non si accontenta di una versione di comodo.Se l’Italia cialtrona degli Schettino borbotta scuse inverosimili,quella dei De Falco la inchioda alle sue contraddizioni.Non ci dovrebbe essere nulla di eroico,in questo,se non che in questi tempi la normalità si trasfigura in eroismo “Vadabbordocazzo!”è un’altra immagine importante, la rottura di un altro falso stereotipo che in questi anni ci è stato propinato come verità di fede:è lo Stato che è più serio del Mercato,il decoro dell’istituzione marina contro la flottiglia low cost per abbattere le spese.É il richiamo alla regola,contro l’ubriacatura dell’arbitrio.Molti dicono:ma De Falco sapeva di essere registrato.

segue sotto

viviana v., Bologna Commentatore certificato 18.01.12 20:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se penso a questi ultimi anni, penso davvero d'aver visto tutto; mah, forse manca la guerra civile, ma a BerluSchettinolàndia, non sarebbe poi una cosa così drammatica...

harry haller Commentatore certificato 18.01.12 20:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gentile sig.ra Paglini, ho tremato per l'emozione dentro di me leggendo il suo scritto e le sono molto vicino. Sono un oncologo medico e comprendo perfettamente tutti i suoi sentimenti e li condivido.
Le parole spesso non servono ma sappia che le persone di buona volontà debbono lottare senza remore per combattere luoghi e situazioni di lavoro non soggetti ad alcun controllo.
Un cordiale saluto. G. Troccoli

giuseppe t., bari Commentatore certificato 18.01.12 20:02| 
 |
Rispondi al commento

scusate il fuori tema ma non posso astenermi dal dire quanto fa schifo ballarò , continuano a dare il M5S al 4% mentre si sa che è almeno al 7% :http://www.adelfo.it/2011/12/sondaggio-politico-elettorale-swg-di-dicembre-il-movimento-5-stelle-e-al-7.html
Queste menzogne alle quali sono abituati i lacchè come Floris servono per permettersi di evitare di parlare di come gli italiani finalmente stanno prendendo coscienza del marciume politico italiano e quindi soprattutto non fare cassa di risonanza all'avanzare costante del M5S , che è per loro come l'aglio per i vampiri .

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.12 19:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come riportato in un precedente articolo, quella che in questi giorni è sembrata una lieve nevicata al nord, in realtà era un preoccupante miscuglio di sostanze chimiche, reazione dovuta all'intensa nebbia associata a temperature ben al di sotto dello zero.

Nuove conferme sono giunte in queste ore. In un'intervista a Leggo, Vincenzo Levizzani, dell'Istituto per le scienze atmosferiche e del clima del Cnr, afferma: «Non è per nulla una neve tradizionale. A memoria credo siano anni e anni che non accade». «La condensazione del vapore in atmosfera non si forma mai naturalmente - prosegue il ricercatore - serve un substrato che permetta di enucleare i cristalli di ghiaccio e di farli precipitare. Ma per catalizzare questo fenomeno non basterebbero sostanze qualsiasi, ma quelle presenti nelle aree inquinate di una grande metropoli come il solfuro di rame, l'ossido di rame, gli ioduri di mercurio, di piombo o di cadmio e i silicati hanno quest'effetto. Queste particelle - conclude - hanno una struttura simile a quella dei cristalli di ghiaccio esagonali e quindi funzionano bene da inneschi dei fiocchi di neve».

http://www.tzetze.it/tzetze_news.php?url=http%3A%2F%2Fwww.cadoinpiedi.it%2F2012%2F01%2F18%2Fneve_chimica_in_val_padana_nuove_conferme.html&key=b022e81d3c6de1c2b5a7dfa6d2b3b2e7cbe94801

comincio a credere alle SCIE CHIMICHE

davide lak (davlak) Commentatore certificato 18.01.12 19:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi auguro che quei bastardi che hanno compiuto violenza contro gli anziani degenti nella casa di cura (si fa per dire) BOREA, possano morire presto nel massimo dei dolori lancinanti e con lenta agonia! Stesso augurio a quel pezzo di emme del Cazzoandante Schettino, possa che ti venisse la peggio malattia di questo mondo per aver ucciso tanti poveri indifesi. La giustizia terrena a volte è peggio di quella divina.

dario fertoli, beverino Commentatore certificato 18.01.12 19:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma ecco l'ora della notte, quando
dal profondo dello spazio si sporge
il volto della terra scarruffato,
impervio, che dobbiamo consolare
noi con le nostre veglie tristi e i lumi
fiochi di un firmamento cittadino.

Il vento degli abissi neri e viola
agita gli orti risecchiti, porta
il gemito per le vie dei gatti,
sbatte le imposte sconficcate, fuori
delle pareti chi s'attenta vede
il vento, la lanterna, gli ubriachi.

Dici, che m'ha portato questo giorno?
o nulla o poco più di quel che lascia
apparire e sparire
nei giorni bassi ostinati
la cortina di pioggia aperta e chiusa,
alberi, brani di città, carriaggi,
persone, pioggianella pioggia, fumo.

Nero, Mario Luzi

Silvano De Lazzari Commentatore certificato 18.01.12 19:42| 
 |
Rispondi al commento

Eternit, protesi al silicone industriale e ora anche le protesi per le anche, documentato da Striscia, sono nocive alla salute.
Nell'ospedale di Viareggio e anche di Fucecchio in provincia di Firenze, sono state usate quel tipo di protesi.
In Italia non c'è settore che non sia nocivo. Il paese è una discarica nociva in tutti i sensi.
Vivere in Italia fa male alla salute.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 18.01.12 19:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un paio di vite fa, dai 5 agli 11 anni sono stato ospite in un piccolo istituto di suore a Senigallia.
Il terreno limitrofo su due lati era occupato da una fabbrica di artefatti in eternit.
In un lato della piazzetta circostante c'era un cementificio enorme e nell'altro lato un'officina di costruzioni navali in ferro. [Mary confermi?]

A parte del fatto che mi pesano i po' i co...ni, non sembra che ne siano risultati effetti nocivi.

Il potere della Fede !

Valter Conti M5☆ Commentatore certificato 18.01.12 19:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AMIANTO = ETERNIT= SALAMANDRA

Gli abitanti del paesino piemontese erano stati illusi dal colosso Eternit che lavorando l’amianto, considerato l’unico a sfidare il fuoco, avrebbero trovato lavoro e ricchezza; invece ha questo minerale hacausato tante vittime, migliaia di operai che ancora oggi chiedono giustizia. Il libro scritto da Rossi La lana della salamandra fa onore a questi lavoratori morti a causa di un materiale cancerogeno.
Vorrei che si ricordassero anche dei militari addestrati nel poligono di Perdasdefogu, morti o ammalati gravemente di leucemia, linfomi, a causa dell’uranio impoverito.
Vorrei che si discutesse di più di Quirra dove molti bambini nascono deformi.
Come succede spesso in Italia, i potenti dello Stato raccontano balle colossali per non assumersi nessuna responsabilità, come ad esempio quella esternata da un generale dell’esercito, il quale ha spiegato che tali patologie si riscontrano nei sardi perché molti di loro si accoppiano tra parenti.
Mi ricorda qualcosa che ho studiato nel libro dello storico Casula sul Giudicato…nel quale scriveva che nel 864 il papa Nicolò condannava i matrimoni tra consanguinei, frequenti solo tra i Giudici sardi per non perdere le loro ricchezze . Povero generale… è ancora fermo a quella lettera scritta dal papa medioevale.
Quanta ignoranza! Se c’è un popolo che ha sangue misto è proprio quello sardo.
L’arroganza e le offese verso il popolo sardo continuano.
Non siamo degni di nessuna considerazione. L’inconsapevolezza abissale porta questi individui a dire che il sardo si accoppia con le pecore oppure che si unisce con parenti. Una cosa è certa i vivi non ci difendono, ma a Quirra lo faranno i morti e gli ammalati. Insabbiare non servirà. Prima o poi trionferà la verità.
Patrizia

Patrizia Lilliu 18.01.12 19:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C’è ancora chi dice che si dovrebbero limitare le intercettazioni, che la privacy non va violata e che ognuno deve sentirsi libero di agire. Con l’aria che tira, dovrebbero invece moltiplicarle le intercettazioni, sia audio che video. Anzi, dovrebbero costituire prova schiacciante e avere come immediata conseguenza l’arresto, quando sono complete e incontrovertibili.
Ma si può dare la possibilità a quella specie di mozzo della Concordia di ottenere i domiciliari e intentare un processo probatorio? Si può dare la possibilità a quei vermi luridi, repellenti, schifosi.. di potersi difendere dalle accuse di maltrattamento nel lager casa di riposo a Sanremo? Si può permettere ai titolari della fabbrica di Casale Monferrato di squagliarsela col malloppo del sangue dei lavoratori??
Il sistema giustizia, cosiddetta garantista, solo per permettere ai soliti boriosi criminali di potersela cavare, non è più tollerabile.
Poiché s’è capito che troppi sono quelli che confondono la libertà con l’esternazione delle loro bassezze vili e nere, che si intensifichino a tappeto le intercettazioni, soprattutto nei luoghi pubblici, istituzionali, di comando e di assembramento.
Se la civiltà da sola non riesce a trovare la strada, è necessario guidarla!

Sabrina M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.12 18:59| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Ma perché tanta indignazione per gli arresti domiciliari concessi al comandante schettino ?
I giudici dovrebbero subire le pressioni dell’opinione pubblica ? quale equazione dovremmo tollerare :
processo mediatico = pressione sull’opinione pubblica = pressione sui giudici,e inquinamento del giudizio forse ?
E’ certo o no che Ruby NON è nipote di Mubarak? Eppure la maggioranza parlamentare ha votato di si,per difendere il fuggitivo e l’opinione pubblica non ne ha risentito in alcun modo. L’Italia si è data istituti giuridici pregevoli sul rispetto dell’imputato, ma a quanto pare di questi si servono solo ai malavitosi per farla franca. Male che vadano le cose, si legifera che quella condotta non è reato.



OT

Precedentemente sono stato in silenzio su un altro argomento, l'Iran, forse sbagliando, ma stavolta devo scriverne.
Ho la sensazione che il blog, e di conseguenza il movimento, stia decidendo di adottare una precisa linea politica su tematiche di respiro internazionale senza consultare ufficialmente i sostenitori, ma abbracciando quella di chi urla di più.
Il post accanto relativo alle proposte di legge SOPA e PIPA in merito al copyright in relazione a Internet ha un titolo ambiguo per non dire falso.
Scrivere "Gli USA all'attacco di Internet" anziché "Le lobbies USA trasversali ai partiti all'attacco di internet" o, se troppo lungo, "Lobbies USA vs. Internet" mi sembra che abbia lo scopo di crearsi un nemico facile ed illudersi che sia facile anche la soluzione.
L'amministrazione Obama ha già esternato la propria contrarietà alle proposte di legge, le stesse proposte sono state messe in standby a causa delle proteste dei cittadini.
E mentre Levi e Carlucci ce li ritroveremo in parlamento in virtù della legge porcata, magari gli elettori americani puniranno quei rappresentanti che hanno osato vendersi alle lobbies che vogliono mettere le mani su internet con la scusa del copyright.

Criticare alcune o molte delle politiche USA, cosa che anch'io faccio spesso, davvero deve per forza significare che "GLI USA" sono il nostro nemico?
E che il loro nemico è SEMPRE il nostro amico?
Sull'Iran sento ormai molta gente che appoggia il diritto di quel paese ad avere il proprio nucleare (SIGH!) anche se bellico.
Sicuri? Poi ci fermiamo lì o arriveremo anche a manifestare a favore della autodeterminazione dei popoli a poterle usare, le bombe?
Io vorrei sognare una nuova organizzazione sociale, non trovarmi ad inneggiare a Mao Tse Tung con il libretto rosso in mano come i giovani ideologizzati di quarant'anni fa. Andiamo oltre, per favore.

Jacopo della Quercia (jdq) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.12 18:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In effetti ritenere che tante vittime mietute dalla produzione di una azienda si risolvano con una pacca sulla spalla e qualche soldo, pare più una seconda sepoltura che una proposta seria. Ma tra sindaco e associazioni delle vittime o parenti delle vittime, non c'è mai stato dialogo sembrerebbe di capire. Cioè, è stata una sparata della politica senza aver tenuto conto delle vittime. Naturalmente, come accade sempre in Italia, pochi servizi in merito, ormai sono passati tanti anni (chissà perchè), non se ne parla mai abbastanza (magari potrebbe influenzare le decisioni sulle montagne da perforare per la TAV o opere di questo tipo), l'amianto si sapeva pericoloso già dal 1976 negli USA (ma anche in altre parti d'Europa) eppure si è continuato a produrlo, la provincia di Alessandria pare sia tra le città con alto tasso (se non il più alto) di casi di tumore (non solo l'amianto, tra fabbricazioni nuclari, industrie chimiche, fabbrica di gomme da camion...), in sostanza anche di fronte a realtà di questo tipo è sempre e soltanto il cittadino che si deve arrangiare da solo. Sordina assoluta. Ora, figuriamoci se non si cavalca il filone del comandante sciagurato che ha fatto ciò che ha fatto: passa tutto in secondo piano. Anzi, del resto se ne parlail minimo indispensabile, o non se ne parla proprio. Come in Sicilia dove è incominciata la rivolta con sciopero e manifestazioni ovunque; i collegamenti tra le città pare siano difficili; altrettanto sta succedendo in Calabria. La prossima settimana (dal 23 al 27) in tutto il resto d'Italia ci sarà lo sciopero generale degli autotrasportatori (e nessuno lo dice). Ma anche qui il silenzio? ...o magari qualcuno lo avrà detto e non lo ho letto io....importante per la televisione pubblica è strombazzare che le è dovuto un qualcosa, un tributo, un canone....

Gian A 18.01.12 18:50| 
 |
Rispondi al commento

guarda i video

http://www.youtube.com/watch?v=li4H9bZybuc&feature=related

http://www.youtube.com/watch?v=f4K_tSBNN3k&feature=related

Giuseppe D., Germany Commentatore certificato 18.01.12 18:46| 
 |
Rispondi al commento


Pochi minuti fa si e' appreso dalla trasmissione radio FOCUS ECONOMIA' della redazione RADIO 24 del Sole 24 ORE condotta da Sebastiano Barisoni, che ieri in Parlamento i nostri "bravi" parlamentari (TUTTI QUANTI) hanno approvato un emendamento, (TENUTO BEN NASCOSTO TRA ALTRE LEGGI IN APPROVAZIONE...) sulla cosiddetta "Legge mancia", portando da € 50.000.000,00 a €150.000.000,00 il benefit relativo alla parte dell'indennità spettante ad ogni singolo parlamentare eletto nel proprio territorio di competenza.

MANDIAMOLI TUTTI IN CROCIERA SUL PACIFICO CON SCHETTINO!!!

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.12 18:41| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Costa Concordia: il bacino di Livorno candidato per operazioni sulla nave .
Mercoledì 18 Gennaio 2012 12:10 .Valutazione
L'armatore sembra intenzionato a demolire la nave. Il bacino in muratura di Livorno, il più grande del Mediterraneo, è diventato il primo candidato per le operazioni sulla nave in caso di ripristino
L'ultima parola spetterà a Costa (o meglio alla holding che la detiene), ma a 5 giorni dall'impatto della Costa Concordia sugli scogli del Giglio, la compagnia sta cercando una exit strategy che eviti un disastro ambientale e anche un disastro turistico per l'isola del Giglio.
Il primo problema sarà come rimettere diritta la nave che è un po' più complesso rispetto alle simulazioni animate di Repubblica o i plastici di Bruno Vespa. Andrà poi trainata verso un porto che la accolga e Livorno è la meta naturale per due motivi: è il porto più vicino (eccetto Piombino che però ha altra vocazione) e detiene il bacino per le costruzioni e riparazioni navali più grande del Mediterraneo. Il bacino in muratura infatti è lungo circa 300 metri, quanto, cdirca, la Costa Concordia. Ma il suo utlizzo sarà possibile solo in base alle decisioni dell'armatore. Se deciderà di tagliarla e demolirla i candidati più probabili sono alcuni porti turchi specializzati in queste operazioni che tra l'altro hanno un altissimo impatto ambientale. Anche il Moby Prince fu tagliato e demolito in Turchia e non a Livorno dove stazionava. Diverso se l'armatore decidesse un qualsiasi tipo di ripristino, definitivo e temporaneo, della nave. In quel caso il bacino livornese sarebbe il più indicato vista anche la vicinanza.
A Livorno imprenditori e istituzioni si stanno già muovendo, mentre altre aziende del territorio sono al Giglio impegnate in operazioni importanti: Labromare, D'Alesio e Neri partecipano alle operazioni che dovranno evitare il disastro ambientale (debunkeraggio e intervento chimico).
Ma la soluzione del bacino in muratura di Livorno non è

ippolita ., genova Commentatore certificato 18.01.12 18:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Broni, Fibronit.
Nelle strade, sotto l'asfalto, gli scarti della produzione di amianto, in certi rioni, negli anni 70, prima di costruire le case usavano gli scarti della fibronit per riempitivo, non costava nulla. Ora quando scavi per fare una semplice riparazione l'amianto si rimette in circolo e va nell'aria. Il disastro continua.

roberto1 p. Commentatore certificato 18.01.12 18:35| 
 |
Rispondi al commento

Leggo ancora da TZE TZE il "fenomeno" della neve cosiddetta chimica.
L'hanno riscritto!

C'e' dappertutto e in modo particolare nelle zone industriali:
Qui si chiama industrieschnee:
Emissioni industriali condizionate da determinate condizioni atmosferiche.

αn₮ony c, ★ (αn₮ony c, ★) Commentatore certificato 18.01.12 18:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Roma, 18 gen. 2012 - Non ci sarà nessun accanimento, ma presto i 'soliti ignoti' saranno noti. In un'intervista a Radio Vaticana (in coordinamento con l'Osservatore Romano) il premier Mario Monti ribadisce il 'giro di vite' contro gli evasori fiscali. ''

E speriamo che Natzingher XVI abbia afferrato l'antifona...

Massimo Minimo Commentatore certificato 18.01.12 18:29| 
 |
Rispondi al commento

Stiano tranquilli i bimbi della scuola ed i loro genitori, non succederà loro nulla.
La cosa più dannosa che possa esserci è la psicosi che si genera in queste occasioni.
Inoltre ci sono troppe cose che la scienza non riesce a spiegare, troppe incongruenze mastodontiche che molti non vedono perchè seguono l'onda dei dogmi scientifici e non si interrogano più, nè osservano più la natura.
Preoccupiamoci anche dei vivi.

Alina F., Varese Commentatore certificato 18.01.12 18:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.lanazione.it/massa_carrara/cronaca/2012/01/18/654937-incendio_centralina_metano_fiamme_paura.shtml

ippolita ., genova Commentatore certificato 18.01.12 18:23| 
 |
Rispondi al commento

E’ proprio vero, l’agonia del Concordia mi fa pensare alle attuali condizioni in cui versa l’Italia, affidata per anni nelle mani di un capitano bullo, incompetente ed irresponsabile scappato via per mettersi in salvo nel momento peggiore.

Massimo Minimo Commentatore certificato 18.01.12 18:22| 
 |
Rispondi al commento

interessante la domanda "grillo a chi votavi quand'eri in rai", nella rai dominata dai partiti come grillo stesso ci "insegna".

randag miser 18.01.12 18:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le ferrovie cancellano gli ultimi treni a lunga percorrenza
che per decenni sono stati il simbolo dell'emigrazione.
Tutti i convogli partiti dalla Sicilia si fermeranno a Roma.

http://palermo.repubblica.it/cronaca/2011/12/06/news/addio_ai_treni_notturni_tra_nord_e_sud_cancellato_anche_il_treno_del_sole-26171812/
...............

Terminati i festeggiamenti del 150anniversario dell'unita':
Zitti e pedalare!

αn₮ony c, ★ (αn₮ony c, ★) Commentatore certificato 18.01.12 18:18| 
 |
Rispondi al commento

Maledetto, sia, il piombo degli assassini, l'oro dei banchieri, il potere degli speculatori......è il tempo dei figli d'Italia, delle piccole mani che muovono il mondo, della Patria che si rialza in marcia.........

Caio Sempronio - Roma 18.01.12 18:17| 
 |
Rispondi al commento

Nel settembre 2009, un'amico mi chiese se si poteva istallare un'impianto fotovoltaico sul tetto del suo capannone in Sicilia. Il tetto era con eternit(amianto) quindi date le norme questo tetto ni si poteva toccare ameno che lui facesse fare da una azienda specializzata i lavori di smaltimento. Il costo era di ca.600€/m² erano immensi.

Lo stato dava il 5%.
Assurda situazione, lostato più di 40 anni fa aveva concesso all'azienda fabbrica di eternit anche un bel gruzzolo di contributi, ma questo non era il 5%, bensì moltzo di più.
Ebbene, non solo questo caso, anche i serbatoi di acqua nel meridione erano di eternit già da molti decenni.
Adesso se guardi tutti i tetti ne esistono pochissimi di serbatoi d'eternit, perchè? Semplice di notte non vede nessuno che si smaltiscono i serbatoi nelle strade di campagna.
Molti anni dopo ho visto con i miei occhi in molte stradelle di campagna e in periferia questi serbatoi rottamati.
Dato che io vado ogni tanto in Sicilia per ferie o per impianti FV, appena dicevo qualcosa cambiavano argomento, a nessuno interessava. Però nello stesso tempo mi raccontavano che al paese molti sono malati di cancro. Non so se ci sia un parallelo con i serbatoi.
Omertà e un veleno per tutti!

Giuseppe D., Germany Commentatore certificato 18.01.12 18:17| 
 |
Rispondi al commento

...comprare il silenzio delle amministrazioni con due euro. Forse ci riusciranno. E’ il solito schifo, la solita Italia. Ma quando riusciremo a dire basta, basta, BASTA?

Non ancora capito ?

Ci riusciremo dopo aver fisicamente eliminato

tutti politici ,anche quelli che lo sono stati,

fino alla quinta generazione.

Loro non si arrenderanno mai-

Hanck


Dirty Old Man, piovene rocchette Commentatore certificato 18.01.12 18:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe a quando 1 post su quello che sta accadendo in sicilia in questi giorni???

Davide R 18.01.12 18:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi logout solo per cliccare certe merdacce che impestano il blog,
possibile?

alle volte si banna a cazzo, altre si lascia correre.

peppone ; () Commentatore certificato 18.01.12 18:12| 
 |
Rispondi al commento

C'è una Casta che in Italia conta più di quella dei ladri; è la casta degli assassini.

"Compensazione"
A chi nulla è risparmiato, nulla è pure concesso.


Buona sorte.
eb

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.12 18:10| 
 |
Rispondi al commento

Ma non c'è nessuno che può chiamare urgentemente un Centro d'Igiene Mentale per il poveraccio che scrive continuamente in lettere maiuscole?
E' in evidente confusione mentale e può essere pericoloso per sè e per gli altri, oltre che spaccare i maroni a tutti.

Guardia Rossa, Stalingrad Commentatore certificato 18.01.12 18:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Amianto assassino.
Le nostre proposte sono c h i a r i s s i m e

In tutta Italia si stanno moltiplicando le iniziative di pubblico e privato per agevolare e incentivare la bonifica dell’amianto e, tra queste, c’è quella di installare impianti fotovoltaici oltre bonificando il tetto. Questo garantisce un incremento del 10% dei benefit del conto energia2011.

Queste politiche non solo tutelano la salute dei cittadini, ma creano posti di lavoro e permettono di rendere più efficienti gli immobili pubblici e privati abbattendo i costi energetici ed ambientali, liberando ulteriori risorse da investire per i cittadini e per le aziende.

Il tutto è possibile anche a costo zero per l’amministrazione (e non ci stancheremo mai di ripeterlo), grazie alle ESCO (Energy Service Companies), che effettuano i lavori a loro spese in cambio del diritto di superficie (tetto) finché non si ripagano i lavori, garantendo comunque, un risparmio in bolletta da subito. Dopo, arriva il beneficio del 100% per chi ha eseguito i lavori.

Politici di ogni colore. Copiate queste proposte e fatevi sentire.

Vito Cerullo
M5S Reggio Emilia

http://www.reggio5stelle.it/2011/03/08/circoscrizioni-bonificare-amianto-installando-fotovoltaico/

V Cerullo (vito cerullo), Reggio Emilia Commentatore certificato 18.01.12 18:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' ORA CHE SI FACCIA UN MOVIMENTO CON PRECISI OBBIETTIVI: - DISATTIVARE TUTTI I POLITICANTI (TUTTI!!)CHE ABBIA AVUTO UN QUALSIASI RUOLO DAL 1980 IN POI- REQUISIRE A LORO ED AI LORO FAMILIARI TUTTI I BENI POSSEDUTI, TUTTE LE SOMME RICEVUTE A QUALSIASI TITOLO E POI ESILIARLI O APPENDERLI TUTTI PER I PIEDI, A LORO LA SCELTA.

FRA DIAVOLO 18.01.12 18:02| 
 |
Rispondi al commento

Casale Monferrato.

E' solo la penultima di una serie di scelleratezze perpetrate sulla pelle del cittadino.

L'ultima scelleratezza la stanno gia' compiendo in Val di Susa.

Se una singola fabbrica e' stata in grado di produrre tanto inquinamento da amianto, pensate cosa potrebbe essere al confronto il progetto del TAV.

I privati, negli anni, hanno potuto sempre contare sulla solida spalla delle Istituzioni, grazie a tangenti e favori elettorali.

In Val di Susa sono direttamente le Istituzioni, lo Stato, che provvedono a seminare, per il futuro, morte e inquinamento, magari affidando alle aziende dei soliti privati gli appalti dei lavori TAV.

A quando il ripristino della fucilazione???

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 18.01.12 18:00| 
 |
Rispondi al commento

Per la cronaca...la direttrice della casa di riposo lager di sanremo è Rosalba Nasi, moglie del senatore del Pdl Gabriele Boscetto. Era a conoscenza della situazione e non ha denunciato nulla alle autorità...la sua pagina facebook è ancora aperta.

ALEZ A. Commentatore certificato 18.01.12 17:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ok, c'è un limite a tutto, questo scrive meno che vaquità.
Credo che abbia superato gli umani limiti, chiunque esso sia, pur se solo per provocazione.
Il danno, ben inteso, non è per cosa scrive, è perchè fa sprecare tempo e tasti al computer; quì il bannamento, non è nel merito, ma è economia dei tasti del pc.
Oh, mai bannato, ma mò basta.

new sandro c altrove Commentatore certificato 18.01.12 17:56| 
 |
Rispondi al commento

Il Paese di Schettino: “Francesco è il top”.

Adesso capite perché siamo nella merda fino al collo?

Massimo Minimo Commentatore certificato 18.01.12 17:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I dipendenti della fabbrica, erano consapevoli del problema e sapevano che andavano incontro alla morte (puntata di report di qualche anno fa) e che avrebbero portato i loro figli/nipoti e molti altri.

A Taranto, l'ILVA (Ex Italsider) è un altro esempio di scempio all'italiana (dell'essere umano)... Qualcuno fa qualcosa?!?! No anzi, i dipendenti ci lavorano e non si lamentano pur di avere il lavoro vicino a casa...

E' come pretendere che i dipendenti della Fiat (e ovviamente di tutte le case automobilistiche) si licenzino in tronco perché le loro auto inquinano!!! Oppure chi abita a Torino faccia casino perchè c'è la Fiat che fa auto che inquinano...

Fino a che l'umanità dovrà lavorare per campare, non possiamo farci niente e non possiamo cambiare il Mondo!!!

Speriamo in un default globale che azzeri tutto. Chi ha le palle sopravvive!!

GD 18.01.12 17:46| 
 |
Rispondi al commento

SALVE, SONO SICILIANA E IN QUESTO MOMENTO NELLA NOSTRA ISOLA C'E' IL BLOCCO DEI TRASPORTATORI, QUELLO CHE MI STUPISCE E' CHE NESSUN GIORNALE O TELEGIORNALE NE PARLI. SIAMO FORSE DIVENTATI AFRICANI A NOSTRA INSAPUTA?

PATRIZIA

patrizia scuderi 18.01.12 17:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UN AMICO DEL BLOG SI CHIEDE COME MAI 1.000.000 DI DIRIGENTI O FUNZIONARI E POLITICI NON SIANO IN GRADO DI AMMINISTRARE E GESTIRE QUESTO PAESE E SE NE FOTTONO UNA EMERITA MINCHIA ANCHE SE LO STESSO PAESE STA SPROFONDANDO.

RISPOSTA: PERCHE' CI SONO 59.000.000 DI CITTADINI ITALIANI CHE A LORO VOLTA SE NE FOTTONO UNA EMERITA MINCHIA DEL PAESE CHE SPROFONDA E PERCHE' GLI STESSI LECCANDO IL CULO AL 1.000.000 DI FUNZIONARI, POLITICI E DIRIGENTI DANNO LORO IL POTERE PER FOTTERSENE UNA EMERITA MINCHIA.

massimo romano 18.01.12 17:42| 
 |
Rispondi al commento

http://bentornatabandierarossa.blogspot.com/2012/01/longview-un-danno-uno-e-un-danno-tutti.html

ippolita ., genova Commentatore certificato 18.01.12 17:38| 
 |
Rispondi al commento

Che succede su ste blog? un attacco di bertucce parlanti? mah!

Stefano magone (bipbipziomar), reggio emilia Commentatore certificato 18.01.12 17:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Legaioli, l'ora d'aria è finita.
Andate a farvi sfanculare su Radio Padania, marsch!


Credo che Beppe Grillo dica molte cose buone e fa presente molte cose che non vanno,ma sempre e solo reclamare stanca,deve dire cosa e come vogliono fatti certi interventi anche economici e come reperire le risorse,altrimenti dire che va male son capaci tutti,va male?,lo sappiamo,allora?, cosa bisogna fare per far andar meglio tutto o quasi,?,Grillo!!,queste sono risposte che deve indicare e dare,punto.
Riguardo all'amianto e/o eternit,che molti hanno usato perchè legale,nessuno ha mai detto che era pericoloso tanto meno vietato l'uso,per questo motivo,chi lo ha lavorato,va RISARCITO economicamente,anche se chi è morto,non sarà mai più risarcito della vita,l'ambiente va bonificato tutto e subito.Poi per tutto l'amianto e/o etrnit sparso in Italia,il Governo deve autorizzare il ritiro e lo smaltimento di tutto questo materiale a sue spese,far smaltire tutto a prezzi bassi,stabiliti e autorizzati e controllati da Carabinieri e Polizia e Finanza,indicando le Aziende che possono smaltirlo professionalmente e solo dietro autorizzazione dello Stato,Poi ,ai proprietari che hanno tolto questo materiale devono rimettere qualcosa,e su questo lo Stato deve dare un contributo ai Cittadini che sostituirà,l'amianto e/o eternit,con Pannelli solari.Ecco questo sarebbe un modo per aiutare le famiglie a liberarsi di questo materiale velenoso nocivo per la salute,evitandogli,che dopo che lo hanno pagato,adesso devono spendere per smontare e smaltirlo e comprare altro in sostituzione,NON TUTTO HANNO I SOLDI PER FARLO ABBLIGATORIAMENTE,sostituendolo con materiale pregiato,magari utile anche per risparmio energetico,per la salute delle persone e dell'ambiente.SENZA inquinamenti perchè gente senza scrupoli NON butterebbero via materiale pericoloso,come oggi sta avvenendo.Se incominciamo a ragionare come è meglio fare per risparmiare su tutto e migliorare la salute di ogni Cittadino,invece del contrario,l'ITALIA e TUTTI i Cittadini andrebbero e starebbero meglio.

aqmazz 18.01.12 17:20| 
 |
Rispondi al commento

quello di Schettino è un virus in Italia.
che gente! mah!

Alex Scantalmassi 18.01.12 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Il duce è sempre l'ultima spiaggia di una regia debole che vuole vincere facile e con violenza.

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.12 17:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA COLPA E' DEI PARENTI...
1700 MORTI CON LA MEDIA DI TRE UOMINI PER FAMIGLIA SONO 5000 UOMINI....
ANDATE A ROMA ... E CERCATE VENDETTA...
BASTA SUBIRE E MORIRE PASSIVAMENTE....
I PRIMI 50 DEL BATTAGLIONE CADRANNO MA GLI ALTRI RIUSCIRANNO AD ENTRARE IN PARLAMENTO...
VALE LA PENA MORIRE ( attivamente almeno ..no..?)

paolo fiorilli 18.01.12 17:12| 
 |
Rispondi al commento

CIMITERO D'AMIANTO.

Attentato alla salute pubblica.

Disastro ambientale.

Lesioni permanenti.

Morte.

Si può tranquillamente morire per negligenza e speculazione altrui,ma non si possono mettere i responsabili di fronte alle loro colpe!

Un'azione legale collettiva chiederebbe giustizia per le vittime e metterebbe i responsabili alla sbarra.

"E' ORA DI DIRE BASTA!"

Appunto,è ora di farla finita e di mettere il cittadino comune in condizione di far valere i propri diritti,senza la paura e la possibilità di essere offeso e calpestato!

Possibile che in Italia ci siano i tribunali del malato,le unioni dei piccoli proprietari,le associazioni dei consumatori,le ferder-limortacci vostra,ma non cia sia un unico organo di "tutela" del comune "disgraziato"???

Chi può permetterselo si para il cxlo con i migliori legali,chi non può s'attacca ar caxxo e tira forte!

Da oggi parte lo Sciopero Legale 5 Stelle.

Come dove e perchè,lo stabilirò giornalmente.

E' ORA DI DIRE BASTA!!!

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

p.s.

SCIOPERO LEGALE 5 STELLE.

AIUTATEMI A SOSTENERE LA "CAUSA"!

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.12 17:12| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 24)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi dispiace molto per i morti......però siamo qui
a piangerci addosso come sempre.....
Non abbiamo le palle per cambiare qualcosa e i ns.
politici lo sanno e se ne approfittano.....dicendola
in inglese " se ne sbattono i coglioni" di noi dei ns problemi dei ns morti....hanno le Maldive loro
Non c'entra nulla con l'amianto ma il ns bravo comandante Schettino è l'emblema del tipico italiotto....è nel ns DNA non c'è niente da fare......prima facevamo ridere il Mondo per il bunga-bunga adesso Schettino....ma fra un pò c'è n'è sarà un altro che ci farà ridere addosso....

Luca t., marano vicentino Commentatore certificato 18.01.12 17:05| 
 |
Rispondi al commento

conosco quintalate di persone che hanno ricevuto dai 5 ai 10 anni di prepensionamento (e adesso cinquantenni sono in pensione) perchè dal loro posto di lavoro, col canocchiale , si vedevano delle tegole di eternit sui tetti.


E visto che dove va la barca va il baciccia, dopo la scimmia urlatrice ecco la sua compagna!!

armandino girasole detto dudù () Commentatore certificato 18.01.12 16:38|