Passaparola - I Forconi risalgono l'Italia - Pino Aprile

I Forconi risalgono l'Italia - Pino Aprile
(12:00)
mov_forc.jpg

business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance


"Una rivoluzione in Italia, se ci sarà mai, partirà dal Sud. Se nelle regioni settentrionali la crisi porterà una diminuzione del livello di vita e sacche di povertà, il Sud è condannato alla miseria e all'emigrazione. Il movimento dei Forconi non nasce dal nulla, ma dalla consapevolezza del fallimento dello Stato e dal rifiuto di fare la fine della Grecia dove i bambini vengono abbandonati a scuola dai genitori perché non riescono a sfamarli. Pino Aprile, studioso dei movimenti meridionali e autore di "Terroni" ci spiega le origini del movimento dei Forconi e del possibile incendio italiano." Beppe Grillo


Il Passaparola di Pino Aprile, scrittore e giornalista.

Produrre senza garanzie (espandi | comprimi)
Salve, un saluto a tutti gli amici del blog di Beppe Grillo, sono Pino Aprile, sono un giornalista, uno scrittore, mi occupo soprattutto di cosa sta succedendo al Sud d’Italia e perché il Mezzogiorno d’Italia pare cumulare oggi una quantità di risentimenti, diciamo anche le parole che possono suonare grosse, di rabbia che non ci si riesce a spiegare.

La riforma scolastica dimentica Quasimodo (espandi | comprimi)
Raccogliendo poi intorno a sé i sentimenti di tutti i tipi, non posso fare un’enciclopedia, ma provo a raccontarne alcuni diversissimi tra di loro, c’è molto malumore nella scuola e soprattutto nella scuola del sud, non fa notizia che l’allora, purtroppo infausto ministro alla Pubblica Istruzione Gelmini, abbia sottratto circa mezzo miliardo di Euro destinato alle scuole cadenti del Sud per distribuirlo in tutta Italia

Italiani conoscetevi e unitevi (espandi | comprimi)
Quando i produttori di formaggio in Italia entrano in crisi, il governo con i soldi destinati al Sud salva i produttori di parmigiano e non avendo più quei soldi disponibili per i produttori di pecorino sardi, perché li ha consumati dove non doveva spenderli, va a far randellare i produttori sardi di pecorino, a sfasciare le teste dei sardi e questa differenza la trovi dappertutto.

scarica-volantino-ingresso-politici.jpg  facebook-banner-vietato-ingresso.jpg

Postato il 23 Gennaio 2012 alle 14:00 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa
| Commenti (886) | Commenti piu' votati | Invia il tuo video | Invia ad un amico

Tags: Aquila, Borghezio, ciliegino, Don Milani, Giolitti, Giù al Sud, Grecia, Marco Polo, Messina, movimento dei Forconi, Movimento pastori sardi, Napoletani, passaparola, passaparola-beppegrillo, Pino Aprile, Resistenza, Sciopero, Sicilia, Terroni, Venezia

Commenti piu' votati


IL MINISTRO DELLA POLIZIA

Il ministro cancellieri ha detto che non saranno tollerati i blocchi stradali da parti dei manifestanti, perchè, dice,bisogna difendere i diritti dei cittadini.

CHE BELLE E SENTITE PAROLE, NON C'E' CHE DIRE!
Ma come si preoccupano i nostri politicozzi dei diritti dei cittadini (anche quelli che protestano sono CITTADINI), adesso che è cominciata la rivolta si preoccupano dei diritti.
Ma, dico, quando i carburanti salivano salivano e salivano per camionisti e cittadini CHI E' INTERVENUTO? SENZA PARLARE DELLE ASSICURAZIONI ED EQUITALIA PER LE QUALI NIENTE HANNO FATTO LASCIANDO I CITTADINI ALLA LORO MERCE'?E quando questa feccia politica ci metteva i piedi in testa chi è insorto? La Cancellieri? Questi corroti complici di papi del PD? Quelle muffette puzzolenti e parolaie comuniste? QUESTI SCHIFOSISSIMI SINDACATI CONFEDERATI??? NE-SSU-NO! Nessuno ha difeso i cittadini dall'umiliazione quotidiana perpetrata dalle fogne che li rappresentano.
STIA TRANQUILLA CANCELLIERI, NON LI VOGLIAMO PIU' I DIRITTI DA VOI, PERCHE' ORA I DIRITTI LI PRETENDIAMO E LI OTTERREMO CON LA FORZA DELLE NOSTRE BUONE INTENZIONI! A cominciare da quello di vedervi dimettere e andare via in blocco; vogliamo una nuova classe politica, onesta, giovane, lungimirante, senza essere costretti a scegliere (grazie ad un legge elettorale umiliante partorita da un cretino e votata da altri cretini) tra un vecchiaccio che scopa minorenni a pagamento e un evanescente smacchiatore di leopardi suo complice che non sa manco più quello che dice tanto che è rintronato.
Quindici giorni di protesta in Sicilia senza che nessuno organo d'informazione dedicasse un rigo (a parte IL FATTO QUOTIDIANO) e addesso si accorgono che la situazione è diventata esplosiva e minacciano di riunire gabinetti di guerra.E PER FARE LA GUERRA A CHI, AI PADRI DI FAMIGLIA???
VERGOGNA! VERGOGNA! VERGOGNA!

Tra un pò saremo milioni in strada, poi vediamo chi deve temere chi.

Lothar Esposito 23.01.12 14:47| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 51)
 |
Rispondi al commento
Discussione

sapete chi si è dato molto da fare per sputtanare il MOVIMENTO DEI FORCONI?

quelli del POPOLO VIOLA!!!
che nel frattempo è diventato MARRONE!!!
come la merda che gli esce dal cervello!!!
altri fottutissimi servi della PARTITOCRAZIA!

davide lak (davlak) Commentatore certificato 23.01.12 16:48| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 36)
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA NOSTRA... VECCHIA "ZIA" MARGHERITA--GRASSI alias Mgras

Chi di noi non ha avuto tra i suoi parenti o affini, oppure in una famiglia di sua conoscenza una vecchia zia che "non ci sta con la testa?".

Spesso sono personcine innocue, amanti degli animali e sulla loro presenza ci puoi sempre contare: sono lì, dove tu conti che siano, fino alla morte. Hanno le loro fisse, quelle manie che non ti spieghi come possano essere entrate in una "zucca" priva di semi e nessuno in famiglia si sognerebbe di mettersi a discuterle con la vecchia "zia": si lascia dire e basta! Se entra un estraneo in casa, la prima persona che gli si presenta è proprio la vecchia zia, affinchè si renda subito conto che, come in ogni famiglia c'è la sua disgrazia, nella nostra c'è la vecchia "zia" un po' suonata e in questo modo gli si fa capire subito che non dovrà meravigliarsi delle "stranezze" di costei. Non si arrossirà se la vecchia "zia" seduta vicino a noi, intenta ad ascoltare, senza capire nulla dei nostri discorsi, lascierà partire un sonoro peto o un rutto, oppure lascierà colare un filo di bava dalla bocca, ma si sorriderà all'estraneo, alzando leggermente le spalle e le sopracciglia in segno di rassegnazione, ottenendo dall'estraneo un sorriso di commiserazione e dopo avere afferrato il gatto e averlo posato in grembo alla vecchia "zia", si proseguirà la conversazione avviata, ignorando bonariamente la poveretta.

Insomma, come fate a non esservi ancora affezionati alla povere Mgras, dopo tanti anni?

Max Stirner


Onestamente il discorso di Aprile mi sembra un minestrone senza capo né coda... le cause della rivolta in Sicilia sarebbero:
1) troppe tasse da pagare (questo peraltro lo dicono anche in Lombardia);
2) a scuola non si insegna Quasimodo (ma io sulle antologie continuo a vederlo, boh);
3) nel 1908 l'esercito ha razziato Messina (va bene che la vendetta si consuma fredda, però...). Il tutto punteggiato di vittimismi e sparate prive di senso (la perla è quella sulle ferrovie tagliate rispetto a 70 anni fa, come se le ferrovie non fossero state tagliate ovunque, al Sud come al Nord, perché si è spinta la diffusione delle auto...).

Secondo me il cittadino medio è giustamente e uniformemente incazzato da Palermo ad Aosta, non vedo perchè riportare la situazione attuale a una contrapposizione Nord/Sud vecchia di decenni e studiata apposta per dividerci invece che unirci...

Vittorio Bertola
Movimento 5 Stelle, Torino

Vittorio Bertola, Torino Commentatore certificato 23.01.12 14:33| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 34)
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Essere ricchi veramente significa distruggere la povertà. Ricco è veramente solo chi fa di tutto per eliminare la povertà. Finchè esisterà un povero io non potrò essere ricco. Io sono per l'uguaglianza."

el futuro es nuestro, madrid Commentatore certificato 23.01.12 15:35| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 33)
 |
Rispondi al commento

Pensa te...adesso la mafia, secondo certi menti illuminate, si fa strada con i forconi.
Prima per delle cazzate faceva brillare mezza Italia a colpi di dinamite e adesso sta con il forcone in mano. Invece i mafiosi veri, quelli delle banche del Bilderberg e della Trilaterale che ci stanno ammazzando di tasse e ci prendono per il culo, sono “brave persone”.
Che paese di merda...

lipzic zepelin 23.01.12 14:58| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 29)
 |
Rispondi al commento
Discussione

....
non capisco perchè i leghisti indossano gli elmi con
le corna, quando madre natura li ha gia dotati fin
dalla nascita.
roverso introverso

==========================================

Ma infatti l'elmo ha soltanto i buchi. ;-)

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 23.01.12 21:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 22)
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER QUELLI CHE HANNO LA MEMORIA CORTA E TENDONO A DIMENTICARE
Questa è tabella dei nuovi minimi di contribuzione per il diritto alla pensione:
2012 42 anni e 1 mese
2013 42 anni e 5 mesi
2014 42 anni e 6 mesi
2015 42 anni e 6 mesi
2016 42 anni e 10 mesi
2017 42 anni e 10 mesi
2018 42 anni e 10 mesi
2019 43 anni e 2 mesi
2020 43 anni e 2 mesi
2021 43 anni e 5 mesi
2022 43 anni e 5 mesi
2048 45 anni e 10 mesi
2049 46 anni
2050 46 anni

Naturalmete quellii salvati del 1952,(del Privato) andranno "solo" con 4 anni di più.
Poi chi raggiunge i 42 anni di contributi, e come età solo 58>59>60>61 e vorrà andare "prima" avrà delle penalizzazioni che vanno ad un decurtamento della pensione, che varia dal 1%, al 2%.

ADESSO, PENSATE A CHI INIZIA A LAVORARE (sempre che riesca a trovare un lavoro) ALL'ETA' DI 25/30 ANNI ECHE RIESCA A MANTENERE A REGIME SENZA INTERRUZIONI, IL PROPRIO CICLO CONTRIBUTIVO, FATE DUE CONTI E VEDETE QUANDO POTRANNO ANDARE IN PENSIONE.
PENSATE AI PRECARI, A CHI NON HA UN COTRATTO STABILE,
Quanto sopra è un esempio, questi "signori" pensano che con la riforma Monti/Fornero, tenendo i "vecchi" a lavoro, come possono creare nuovi posti? no ci tengono solo, xche nuove oppurtunità per i GIOVANI, ve ne sono ben poche, al sud quasi nulla, oltretutto avremo la concorrenza "sleale" degli extracomunitari, NOI ANZIANI, SEMPRE SE RIUSCIREMO A MANTENERE, IL NOSTRO DI POSTO, SERVIAMO SOLO A VAR CASSA, LAVOREREMO ALTRI 4>6 ANNI, SENZA AVERE NULLA IN CAMBIO, E "CREPEREMO MOLTO PRIMA" LASCIANDO UNA COSPICUA PARTE DI QUELLO CHE ABBIAMO VERSATO, NELLE CASSE DELL'INPS!!

QUANTO SOPRA LO DOBBIAMO AL GOVERNO MONTI, MA CON IL CONSENSO ANCHE DEL PD E CON LA COMPLICITA' ANCHE DEI SINDACATI, L'ALTRA SERA LO HA RIBADITO IL PROF. MONTI,ORA SECONDO VOI, DOVREI ESSERE INDIGNATO, O INCAZZATO?

SIETE SOLO DEI PAGLIACCI E BUFFONI!!!
SE AVETE UN MINIMO DI ONESTA' VERSO CHI HA DATO VOI IL PROPRIO CONSENSO, ABBIATE ALMENO IL

Leonardo 23.01.12 18:09| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 20)
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT:

Volevo ringraziare il sig. Grillo e tutti quelli con cui ho parlato da quando sono iscritto al blog. Purtroppo è successo quello che prevedevo già da un po', cioè lo sfratto. Adesso posso definitivamente scordarmi di avere un futuro, peraltro già compromesso dal fatto di avere solo la terza media (non ho potuto continuare le scuole) non ho di certo messo nulla da parte per viaggiare fuori perché non ho potuto e non conosco altre lingue se non l'italiano.
Ovviamente non aver casa vuol dire essere anche tagliati fuori dal mondo in quanto non riuscirò a seguire le notizie sulla Rete e quindi andrò a far parte di quella parte di popolazione che resterà disinformata e non avrò nemmeno la possibilità d'inserire commenti e confrontarmi con gli altri utenti nei post; non saprò più nulla dei fratelli siciliani e della loro rivolta nel Movimento dei Forconi e nulla dei fratelli aquilani su come ancora vengono lasciati nelle tende col freddo che fà.
Non m'importa di ciò che dicono i partiti o di chi ancora applaude a gente come Vendola e De Magistris nei programmi televisivi, tutti quelli che stanno in politica vivono al caldo mentre per gli altri "c'è sempre tempo".
Non m'interessa nemmeno di chi mette i cittadini gli uni contro gli altri, io non credo in Nord e Sud ma nell'Italia e tutti gl'italiani sono uguali dovunque abitino.
Finisco con delle parole che sicuramente non piaceranno a nessuno: aspettiamo che nel 2013 eleggano i rappresentanti del M5S ma fino ad allora quanta gente sarà morta suicida o ammazzata? I ragazzi del M5S hanno comunque uno stipendio e non faranno mai la fine che facciamo noi cittadini di serie B.
Vorrei dire a Grillo e al M5S che sono troppo lenti e lo so che non lo fanno per cattiveria ma forse dovrebbero ragionare di più col cervello di chi non ha più tempo (noi poveri) così da sveltire i passi e, magari, buttare tutti fuori dalle poltrone e passare alle elezioni anticipate.
Grazie a tutti gli utenti e auguri al blog, addio.

federico vitali Commentatore certificato 23.01.12 21:56| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io sto con i forconi.

Io sto con i pensionati.

Io sto con i cassaintegrati.

Io sto con i precari.

Io sto con chi sta perdendo il lavoro.

Io sto con i taxisti.

Io sto con i NO TAV.

Io sto con i NO DAL MOLIN.

Io sto con chi e'in galera per 30g di fumo.

Io sto col M 5 *****.

Hanck

Dirty Old Man, piovene rocchette Commentatore certificato 23.01.12 19:54| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione


We are Anonymous,
We are Legion,
We do not forget,
We do not forgive,
Expect us.

wwww. 23.01.12 21:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

C'è un po' di schizofrenia in alcuni commenti di oggi:
i siciliani non sono degni di protestare perchè hanno favorito la mafia, accettano le ruberie dei propri governatori ecc. ecc. ecc. (come se poi il resto della penisole be fosse immune).
Ma come ci si ribella a ciò se non protestando? Però non si può protestare! Mah.

Poi c'è chi afferma che questa protesta non va bene perchè è fascista e da "animali". Oggi se vuoi protestare non lo devi fare perchè stai rischiando la fame per la tua famiglia. No! devi essere laureato, devi aver studiato le teorie di Marx, devi conoscere almeno tre dialoghi di Platone e la Ragion Pura di Kant, e forse, dopo sei degno di scendere in piazza!
(e chi dice queste stronzate viene pure votato da qualche altro demente!).

Io, personalmente, VOGLIO che questo sistema vada allo sfascio totale. E ogni casino mi sta bene. Siano camice nere o rosse, sud o nord. Non me ne frega niente, perchè il nemico vero è un altro e non sta nemmeno a Roma. Occorre sfasciare il loro giocattolino che si chiama globalizzazione e controllo finanziario.
A fiamme e fuoco se necessario! Caxxo.
Il problema vero è che sarà facile "calmarli", gli si da qualche contentino (sgravi su gasolio, su autostrade) e si ritorna a campare alla giornata!

carmine d9 Commentatore certificato 23.01.12 18:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA VERA PROTESTA- RIVOLTA SARA' QUANDO MILIONI DI PERSONE ENTRERANNO IN OGNI PALAZZO DI POTERE, ENTE, COMUNE, EQUITALIA, PARLAMENTO, QUESTURA, BASI MILITARI, RAI E TV VARIE, CARCERI, TRIBUNALI, BANCHE E MOLTO ALTRO, CON IRRUZIONI SENZA DISCORSI.
LA LIBIA HA DATO ESEMPIO (A PRESCINDERE DALL'INTERVENTO NATO) SU COME FUNZIONANO LE GUERRE CIVILI.
A FUOCO IL GRUPPO BILIDERBERG, DI CUI TREMONTI, MONTI E MOLTI ALTRI NE FANNO PARTE.
A FUOCO I PALAZZI DI POTERE.
A FUOCO IL SISTEMA.
SOVRANITA ED AUTO-GESTIONE AL POPOLO!
(A) -

MORENO F., FALERIA (VT) Commentatore certificato 24.01.12 09:47| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

in Italia ci serve un cambiamento radicale del sistema!

cristian 23.01.12 14:07| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Comunicazione di servizio per Marge, lo spasso del blog.
Il 1° febbraio ci sarà lo sciopero delle farmacie, per cui ricordati di fare la scorta di pannoloni per il tuo adorato capo.

Massimo Minimo Commentatore certificato 23.01.12 17:16| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fare informazione e' sistema e non improvvisazione!

Mai perdere di vista l'"insieme" e capire che "promettere" un milione di posti di lavoro, dispensare grappa a go-go e insultare il sistema e, DENUNCIARE il sistema senza mai certificare il proprio pensiero e la propria soluzione,
sono facce della stessa medaglia!

Un coordinatore, un portavoce che spieghi la posizione del movimento sulla crisi, la politica estera e' chiedere troppo?

Gli altri lo fanno, si prendono delle responsabilita' e si beccano migliaia di insulti dal proprio seguito per cio' che si e' detto o fatto!
Qui, invece si specula SOLO su cio' che dicono "altri" ma prestando molta attenzione a non sbilanciarsi:
Se i sondaggi crescono, comunque, cio' significa che al seguito va bene cosi' e nulla si chiede...
a parte una razione quotidiana di "voti" per facilitare la diuresi e l'apparato intestinale!

La differenza fra il promettere e, denunciare, SOLO, e' minima, impercettibile...
come fare milioni di commenti su guerriero padano (causa di tutti i mali d'Italia)...
che dovrebbe essere appeso...che dovrebbe finire in carcere...che "se lo avessi tra le mai"...quello che piu' di altri provoca sdegno, repulsione, che offende le sensibilita' civili, che "prima ce ne liberiamo meglio e'"...
che viene selezionato a messo di lato nel miniPOST e riscuote l'immancabile consenso...

quello che, ALTROVE, si sta facendo una class-action e qui non si fa un ca@@o?!

"è partita una class action contro il leader leghista. La querela contro Bossi sarà depositata in dieci città: Verona, Vicenza, Bassano, Bergamo, Brescia, Trento, Milano, Roma, Napoli, Bari. Si prevedono lunghe code per le firme".

http://www.notizie.it/class-action-contro-bossi-per-gli-insulti-a-napolitano-azioni-in-10-citta/

αn₮hony c,. ★ (αn₮hony c,. ★) Commentatore certificato 24.01.12 10:32| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

24 gennaio 1924:
San Pietroburgo, città russa, viene ribattezzata in onore del leader Lenin col nome di "Leningrado"

22 gennaio 2012
a milano, durante la festa degli apolidi padani,
l'italia, nostra patria, viene ribattezzata in onore del leader umberto bossi col nome "paese di merda"

http://www.youtube.com/watch?v=grQSbQalrZQ&feature=player_embedded

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!


il Mandi Commentatore certificato 24.01.12 07:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

di cosa abbiam paura
di manganelli e maroni dei loro agenti agenti antisommossa dei caramba dell esercito della russa
sono solo uomini come voi al servizio dei mafiosi non meno del vs sindaco o vicino di casa o del papa
sono il braccio armato con licenza di uccidere della legge imposta da chi è ruscito ad arrivar al potere apporfittandosi della nostra ignoranza

francesca maria viti Commentatore certificato 24.01.12 08:20| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

BRIGANTE SE MORE

Amme pusate chitarre e tammure
pecchè sta musica s'ha da cagnà
simme brigant' e facimme paura
e ca sch'uppetta vulimme cantà
e ca sch'uppetta vulimme cantà

E mo cantam' 'sta nova canzone
tutta la gente se l'ha da 'mparà
nun ce ne fott' do' re burbone
a terra è a nosta e nun s'ha da tuccà
a terra è a nosta e nun s'ha da tuccà

Tutt' e païse da bas'l'cat'
se so' scetat' e mo stann' a luttà
pure a calabbria mo s' è arravutat'
e 'stu nemic' o facimm' tremmà
e 'stu nemic' o facimm' tremmà

Chi ha vist' o lupo e s' è mise paur'
nun sape büon qual' è 'a ver'tà
o ver' lup' ca magn' e creatur'
è o piemuntese c'avimm' 'a caccià
è o piemuntese c'avimm' 'a caccià

Femm'na bell' ca dat' lu cor'
se 'stu brigant' u vulit' salvà
nun c' cercat' scurdat'v' o nome
chi ce fa a guerra nun tien' a pietà
chi ce fa a guerra nun tien' a pietà

'Omm' s' nasc' brigant' s' mor'
ma fin' all'ultm' avimm' a sparà
e se murim' menat' nu fior'
e 'na bestemmia pe' 'sta libertà
e 'na bestemmia pe' 'sta libertà

Andrea Molteni (nembo1972), Como Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.01.12 23:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

un messaggio tratto dal gruppo fb movimento dei forconi

Tony Energia Padalino
Parlo CON TE si con te si proprio tu che ti lamenti sempre del caro benzina luce gas caro vita in generale mancanza di lavoro mancanza di diritti ecccc..... leggi sotto, si qui sotto e dopo aver letto decidi cosa fare.. sono solo2 e semplici .......O TI UNISCI A NOI E TI RIBELLI O RIMANI A CASA A SOFFRIR IN SILENZIO fatti un esame di coscienza e sii sincero se 6 felice di questo GOVERNO DI LADRI ca ti sucanu u sangu /( ti succhiano il sangue ) non ti resta che tirare fuori le .....................PALLE SE CE LE HAI .........
MOVIMENTO FORZA D'URTO CARINI (PA)
copia e incollaaaaaa..

roberto tommasi 23.01.12 14:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

PASSAFORCONI.

Monta la protesta in ogni dove.

Da nord centro e sud ci sono levate di scudi,la gente esasperata fa proteste di ogni sorta.

Forconi,Tir,Taxi,Pastori,Studenti,Valsusini,Operai,Disoccupati,Vessati da Equitalia e chi più ne ha,più ne metta!

La protesta è totale,ma molto frammentata,tutti rivolti contro la causa,ma tutti divisi.

I partiti,i principali responsabili,accollano tutte le colpe al Governo Monti,come se loro non c'entrino un caxxo con questo disastro!

Quello che chiedo io è di fare un unico fronte,un'unica azione collettiva senza bandiere.

UN'AZIONE LEGALE COLLETTIVA.

LETTERA DI LICENZIAMENTO AI POLITICI.

BLOCCO DEL MADE IN ITALY PRODOTTO ALTROVE.

RICHIESTA DEI DANNI MATERIALI E DI IMMAGINE.

Abbiamo un paese pieno di ricchezze governato da una banda di infami!

Territorio e arte con le quali potremmo campare di rendita a vita!

Un popolo di navigatori,poeti,santi e teste di caxxo!

A questa gentaccia,se gli chiedi di pagare i danni scappa,scappa talmente lontano che il problema si autoelimerebbe!

E' ormai inutile parlare dei problemi che abbiamo,è ora di risolverli questi problemi.

Questi problemi hanno un nome e un cognome,cosa aspettiamo a presentargli il conto?

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

p.s.

SCIOPERO LEGALE 5 STELLE.

AIUTATEMI A SOSTENERE LA "CAUSA"!


Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.01.12 15:40| 
 
  • Currently 3.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 42)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Sicilia si è alzata in piedi! Dopo aver subito per anni umiliazioni di ogni tipo, dice BASTA! Conoscendo i siciliani c’è da credere che riusciranno ad ottenere quel rispetto finora negato e a far valere I propri diritti e la la propria dignità. Non sono nuovi i siciliani nella lotta per i diritti civili, basti ricordare la gloriosa resistenza contro l’installazione di missili nucleari che i nostri governanti e i “padroni del mondo” gli Stati Uniti, volevano piazzare nella base nato di Comiso. Ci fu allora una vera e propria insurrezione popolare, in alcuni aspetti paragonabile a quella che stanno combattendo i No Tav in Val di Susa. Ci furono allora scontri feroci con le forze dell’ordine dove i manifestanti subirono ogni sorta di violenza, però nonostante i contestatori fossero a mani nude contro I blindati, riuscirono ad imporre la propria volontà e costringere governo e alleati a rinunciare ai loro scellerati progetti. Comiso vinse la battaglia non solo contro l’installazione dei missili ma addirittura riuscì in seguito, a far smantellare la base medesima.
Una popolazione nobile e coraggiosa ma sottoposta alla violenza dei poteri politici e mafiosi. Ora dice basta con ferma determinazione intenzionata ad obbligare lo Stato a porre fine a questa inaccettabile situazione. Dice basta alla sottomissione pretendendo quel rispetto che merita. Lo Stato è la popolazione e tutti DEVONO AVERE gli stessi diritti e se saranno determinati come furono a Comiso, vinceranno anche questa battaglia. E’ ora che questa politica mafiosa e scellerata lasci il posto che indegnamente h occupato.


Con questo vi saluto, notte ai fascistelli del blog.


giada d. 24.*01*.12* 00:*22

************************************


Approfitto di questa "perla" per farvi notare che certa gente ci ha provato anche con noi, da sempre per ISOLARCI ci hanno dato dei FASCISTI, proprio come avviene adesso per il movimento dei forconi.

Ciò non significa che quel nuovo movimento sia senz'altro puro ed esente da alcuni tipi di infiltrazione, ma solo che è necessario in ogni momento VERIFICARE le affermazioni e le notizie che girano e vengono divulgate a randello


Ho visto cose che voi umani......!
Una regione da sempre di destra, che si lamenta di una politica di destra, ma continua a votare i partiti di destra!
Solo in italia, può succedere!

l., ancona Commentatore certificato 23.01.12 22:13| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che bel minestrone di commenti.
Chi è "tutto contro", chi è "tutto pro", chi si incazza perchè i siciliani osano fare rivendicazioni, chi ci vede dietro i fascisti, chi la mafia, chi la "primavera italiana" dopo quella araba, chi è contento, chi è incazzato, chi approva, chi ha paura, chi è invidioso, chi, chi, chi, chi, chicchiricchi!!!
Un bel pollaio non c''è che dire.
In realtà io credo si stia avverando una cosa che temo (e scrivo) da molto: la gente (in Sicilia accade prima perchè la povertà è più diffusa) non vede più un futuro e reagisce.
E lo fa in maniera scomposta.
Senza un progetto.
La famosa "rivoluzione di pancia".
Vince il "tanto peggio, tanto meglio".
Questa è la situazione ideale perchè in mezzo ci si intrufoli tutto il peggio (mafia, estremismo di destra, razzismo, secessionismo, ecc. ecc.).
L'evoluzione naturale di questa situazione è una repressione cruenta oppure un rovesciamento del potere senza un'idea del dopo.
In un caso o nell'altro dopo si starà peggio (verranno limitate le libertà, compresa quella di manifestare il dissenso).
L'ho ripetuto fino alla nausea: è tempo che si completi il programma di governo (se davvero c'è questa ambizione) e si tenti di canalizzare l'energia che anima queste proteste attraverso un progetto serio di rinnovamento della società e del paese.
Beppe svegliati!
Sono anni che butti benzina e soffi sul fuoco!
Adesso il pagliaio sta prendendo.
Per fare il pompiere è tardi.
O provi a gestire l'incendio per far sì che bruci il marcio e risparmi il buono oppure qualcun altro lo gestirà al tuo posto e della tanto auspicata democrazia rimarrà, appunto, solo cenere.
P.S. Bannate anche questo, mi raccomando ;)

Andrea Molteni (nembo1972), Como Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.01.12 22:32| 
 
  • Currently 3.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A COMPARTMENTI STAGNI

"Italiani conoscetevi e unitevi"
Bel concetto, peccato che sia di difficile applicazione.
Gli italiani protestano e si indignano a
"compartimenti stagni", cioè per categorie o
per Regioni. La mentalità è questa: finchè non
si toccano gli interessi della mia categoria
me ne sto bello tranquillo e magari me la
prendo con i pensionati, con gli impiegati,
con i giovani che non hanno voglia di lavorare,
con gli anziani che occupano i posti di lavoro,
con il Sud rovina d'Italia, con il Nord e con il Centro.
Quanti taxisti, camionisti, avvocati, farmacisti ecc. sono stati solidali quando gli studenti
scioperavano perchè si stava distruggendo la
scuola pubblica e il loro futuro?
Quanti hanno solidarizzato con la FIOM?
Quanti con i genitori dei disabili privati
dell'assistenza scolastica e domiciliare?
Quanti con i pastori sardi quando è stato loro
impedito di prendere il treno da Civitavecchia
per Roma?
Che unirsi sia difficile lo dimostra questo stesso
blog, chiuso a riccio, chiuso al confronto,
pronto a individuare nemici da trattare come
reietti non appena si esce dagli schemi prefissati.
Miracolosamente i pennivendoli asserviti hanno
ritrovato la voce riguardo al malcontento degli
italiani, si accorgono dei salari insufficienti e
della disoccupazione.
La Rai e le reti Mediaset
cavalcano l'onda del malcontento da quando c'è
Monti. Finchè al potere c'era il Boss, zitti e
mosca. La crisi era un'invenzione dei "comunisti".
In Sicilia finchè c'era "iddu" stravotato da loro, i forconi erano ben chiusi nelle stalle.
Li hanno tolti fuori solo ora per fare il suo
gioco, quello di chi tornerà per "Salvare l'Italia".
La rivolta dei forconi puzza di
strumentalizzazione.

Moonshadow *., §§§§§§ Commentatore certificato 23.01.12 22:26| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

@Silvanetta
@Manuela Bellandi

Vi ho letto nei sottocommenti su Giada e devo convenire che ritenendovi persone "quotate?"
in questo blog mi avete veramente deluso!

V pensavo persone alquanto perbene ma leggendovi vi paragono a quei leghisti che deridete quotidianamente!

Non me ne importa un'accidenti se sarò censurato per quel che ho scritto e se così fosse (censurato), sarà modo di accertare quanta stupidità che permane in questo blog!

E sì che siete vaccinate e autosufficienti.....!

Uno Qualsiasi Commentatore certificato 24.01.12 13:36| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

bè passare di avere una cozza in mano a un forcone è un leggitimo avanzamento

ricordo benissimo "rimaniamo ad oltranza in parlamento" due ore dopo .....è passata la netezza urbana e si portarono via le famose cozze ;;)) ma i parlamentari sono tutti li

avertitemi quando arrivano ad arcore cozze o forconi chi siano, che ci sarò anche io

sai come san tomasso "si vedo credo"

ma per me ....... siamo a le solite ;)


bla bla bla blog!

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.01.12 06:45| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUANTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO MANCAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!

luca a., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.01.12 19:34| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

RITORNANO I "FASCI SICILIANI"

Non per sminuire l'autorevolezza del post di oggi, anzi, io penso che nel cercare e capire le cause di un fenomeno sia la strada maestra, cosi anche per cercare soluzioni altrettanto autorevoli,

ma io penso che, giusto per aggiungere un tassello mancante, i nuovi fasci siciliani sono il resoconto del capitalismo.

Il capitalismo non è altro che un sistema, visto da una prospettiva culturale, come la soluzione immediata della stupidità umana: un capitalista convinto (anche dal cuore umano) non è altro che un IMBECILLE!!!

Essere anticapitalisti non deve essere per forza una riconoscenza immediata dell'intelligenza in capo al cittadino, poiché la mera protesta non è altro che il risultato dell'egoismo.

E come sappiamo benissimo, il fascismo è un mix tra mera protesta e egoismo personale; in altre parole, la protesta unita all'egoismo è l'essenza umana poiché nasce dalla mera volontà.

E si sa (alcuni lo sanno), che l'essenza senza la ragione, questo sentimento innato, non permette di catalogarli come persone ragionevoli, ma come animali alla loro prima esperienza.

E come animali si comporteranno!!!

Applaudire una protesta di "animali", scusate, è come applaudire a Mussolini o Hitler, o se volete, a Stalin o a Mao.

Quello che contraddistingue un animale da una persona è la RAGIONE. Una persona (ragionevole), insieme alla protesta, porterà anche la proposta: la proposta sarà analizzata scientificamente, avrà risposta a tutte le domande e sarà sempre aperta, sarà VERA (mai una verità assoluta e immutabile!).

Per cui, considero i movimenti di mera protesta (o proposta parziale e demagogica) MOVIMENTI DI ANIMALI o se volete, MOVIMENTI FASCISTI, che sono la stessa cosa:

sono movimenti che urlano in continuazione, quelli che mandano a fare in culo tutti, quelli che non parlano con nessuno, quelli che pensano di avere le verità assolute in tasca.

Io a questi qui, li mando a fare in culo e resto in attesa che si apra un dialogo.

hst frs

Tony Commentatore certificato 23.01.12 14:36| 
 
  • Currently 2.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 30)
 |
Rispondi al commento
Discussione

i siciliani chi ?

quelli che stanno sempre col piu' forte ?

quelli del cappotto del mitico 2001 ?

quelli che i consiglieri reggionali li chiamano deputati ?

quelli che votavano ceffi come Salvo Lima, Cuffaro, ecc. ?

E quelli salveranno il paese ?

Fabrizio bannato (sempre el picafior) Commentatore certificato 23.01.12 15:19| 
 
  • Currently 2.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 26)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualche amministratore/gestore può spiegarmi il motivo della censura applicata sul blog? Sono iscritta da una settimana ed ho dovuto constatare che molti dei miei post sono stati regolarmente cancellati nonostante non abbiano infranto alcuna regola. Devo quindi dedurre che il motivo è il"giudizio insindacabile del proprietario del blog" come in calce riportato??

Inoltre noto che post razzisti e offensivi sono stati mantenuti. Complimenti!!

Se questo è il blog di Grillo, se è questo il concetto che avete di democrazia meglio starne fuori.

Se qua dentro vige una sorta di pensiero unico ditelo chiaramente, non riempitevi la bocca(Grillo in primis) di belle parole come democrazia, uno vale uno e ca***** simili.

Siete veramente ipocriti e riprovevoli, giocate sulla sofferenza di milioni di persone prendendole per i fondelli.
Ho notato che non è possibile sviluppare un ragionamento, se si va fuori i "paletti" i post scompaiono.

MI dispiace solo per gli idioti in buona fede che ci vanno dietro.

giada d. Commentatore certificato 23.01.12 20:41| 
 
  • Currently 2.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 25)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forse mi sbaglierò ma penso che le proteste dei forconi in Sicilia, quelle dei tassisti e quelle dei tir siano legate da un filo invisibile ai più....e chi tiene il filo non è certo l'agricoltore siciliano, il tassista onesto o l'autotrasportatore soffocato dagli aumenti dei pedaggi e del gasolio...No, il filo lo tengono a mo' di guinzaglio le mafie e i fascisti che da sacrosante ribellioni vogliono guadagnarci ancora una volta.....P.S.: E a proposito di fascisti, anche il camerata Alemanno sostiene i tassisti romani....ma che combinazione!!!!!

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 23.01.12 14:52| 
 
  • Currently 2.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 22)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finalmente!!!...domani me ne vado per sempre a rifarmi una vita in nuova zelanda..e sapete che vi dico dopo tutti questi anni??? che oggi e' il mio personalissimo VAFFANCULO DAY in quest'ordine:

1)A BEPPE GRILLO e la sua megalomania
2)ALLA CASALEGGIO E ASSOCIATI o chi per lei che mi ha bannato non so piu' quante volte su questo blog del cazzo
3)A VOI MASSA di rincoglioniti che non sapete far altro che stare a lagnarvi
4) un vaffankulo di cuore a questa italia PIENA DI GENTE DI MERDA altro che partiti politici!!
5) Un sentito vaffa a questo flop che si chiama Movimento a 5 stelle
6) UN VAFFANK: al coglione che si affrettera' a cancellare questo post ossequioso del posto di lavoro!!

e adesso un sincero augurio a tutti voi:
sparatevi in fretta o sbrigatevi a crepare!

josue groskaz, torino Commentatore certificato 23.01.12 21:43| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 22)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se ti riferisci al fatto che una volta arrivati a Roma hanno fatto come
tutti gli altri, ti potrei citare il proverbio "l'occasione fa l'uomo
ladro", frutto di saggezza popolare e che si adatta benissimo a tanti,
compreso Di Pietro e, chissà, prossimamente anche a eventuali Grillini che
ci arrivassero
fto
Margie Grassa e zoccola


Vedi grandissima baldracca che mentalità avete voi, io invece ti dico:

L'OCCASIONE FA IL LADRO LADRO

Se uno è onesto è onesto per sempre e dalle occasioni se ne sta alla larga.

Ma che te lo dico a fare....certo che il Nanetto ti ha indottrinato bene

Emiliano Z. Commentatore certificato 23.01.12 16:21| 
 
  • Currently 2.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 20)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per chi hanno votato i "forconi" fino a ieri?
Indovinate un pò!
Altro che siciliani, o sudisti, questi sono italiani al 100%!
Anzi Itagliani!

l., ancona Commentatore certificato 23.01.12 22:01| 
 
  • Currently 2.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori










Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.



Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori