Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il blog sbaraglia i giornali su FB


FB_quotidiani_mondiali.jpg

Ringrazio Repubblica per aver riportato i dati dei fan di FB relativi ai quotidiani a livello italiano, europeo e mondiale con l'articolo "Repubblica prima su Facebook sbaraglia i giornali europei". La prima in Italia è Repubblica con 721.419 fan, la prima in Europa è ancora Repubblica che supera FT e Le Monde e la terza nel mondo è sempre Repubblica con al primo posto il New York Times (dati al 31/12/2011). I fan FB di beppegrillo.it sono 748.936. Quindi se il blog fosse un quotidiano, magari finanziato dallo Stato, sarebbe primo in Italia, primo in Europa e terzo nel mondo, belin!

3 Gen 2012, 17:04 | Scrivi | Commenti (82) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

I fan di Beppe Grillo ad ora sono ben 749.834!!!

Marco Serrao Serrao, Reggio nell'Emilia Commentatore certificato 06.01.12 02:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe questi si che sono numeri.facciamo sempre meglio

Fabio petrolio 05.01.12 18:42| 
 |
Rispondi al commento

coraggio non fasciamoci la testa le situazioni sono gravi in italia in europa e nel mondo,la coscienza si sta risvegliando, il lavoro che hai fatto fino ad ora comincia a dare significativi risultati.Bisogna continuare così caro Beppe, ho la tua stessa eta sono pure io e Genovese come te e una leggera vis comica e satirica come te non voglio mollare.Sono convinto che il blog da te condotto potrà dare un notevole contributo al risveglio e alla nascita di una nuova era

Paolo Rutelli 05.01.12 09:14| 
 |
Rispondi al commento

...o ragazzi anche i nostri commenti sono di conseguenza tra i primi al mondo, cerchiamo quindi di non scrivere troppe stronzate ;)


Forza grillo facci sognare. Insieme a tutti cerchiamo di mandare in miniera questi pezzi di merda.

enrico p., rimini Commentatore certificato 05.01.12 00:39| 
 |
Rispondi al commento

Vai Grillo!!! Che aspetti??? Fai il tuo giornale! Sarà l'unico a dirci la verità! :-) Credo che con tutti noi si riuscirà a finanziarlo!

Adelina Teodorescu 04.01.12 23:24| 
 |
Rispondi al commento

come si possa essere fan di repubblica poi........
oltre 700 mila persone che leggono gli editoriali di Salfari: Ma come fanno?
Sono quelli, che sperano essendone sicuri che la politica e l'alternativa di governo sia il caposaldo della democrazia.
Ma quale opposizione e quale governo abbiamo avuto?
Comunque auguri ai seguaci di Debenedetti e di Scalfari,

luciano cottu Commentatore certificato 04.01.12 23:03| 
 |
Rispondi al commento

grande beppe ..bisogna fargliela pagare a questi disonorevoli e disumani pezzi di m..che si abbuffano e si rilassano felici e beati senza preoccuparsi minimamente di noi e del futuro dei nostri figli...ti ringrazio d'esistere..da oggi 1 in più nella tua schiera di indingatos.

rosa A., modena Commentatore certificato 04.01.12 21:41| 
 |
Rispondi al commento

è un peccato che la ricerca non tenga conto anche di chi, come me, evita espressamente di usare facebook, perchè usandolo non farebbe altro che far sapere a tutti, mafiosi castocratici inclusi, chi sono i suoi amici e sopratutto quali sono le sue idee politiche:D

Omar G. 04.01.12 21:40| 
 |
Rispondi al commento

OLé

Pol Picot (ubot), ROMA Commentatore certificato 04.01.12 20:34| 
 |
Rispondi al commento

Adesso è aumentato di uno... ;o)

roberto v. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.01.12 19:33| 
 |
Rispondi al commento

Gent.mo SIG. BEPPE GRILLO

DESIDEREREI RICEVERE IL NUMERO DEL SUO FAX PER INOLTRARLE L'ESPOSTO FATTO AL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ED ALTRI.
SONO CERTO CHE SARA' DI INTERESSE GENERALE.
LASCIO I MIEI RECAPITI E LE AUGURO OGNI BENE POSSIBILE.

SALUTI ALFREDO GIOTTI

ALFREDO GIOTTI 04.01.12 17:15| 
 |
Rispondi al commento

ahahahaha... è vero! e nel numero non sono contati quelli che, come me, boicottano FB con ogni mezzo ;-)

Marco F., Marano Vic. (VI) Commentatore certificato 04.01.12 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Eliminare la verita' per non riconoscere gli errori non solo e' puerile ma da un'idea sull'integrita' morale e umana di chi usa l'arma del forzare il silenzio invece che il mea culpa.

Ribadisco che il numero dei "Mi Piace" (I Like) non e' il numero dei fan ma semplicemente quello delle volte che un articolo e' stato cliccato usando il widget "I Like" di Facebook.

Quindi una persona sola potrebbe aver cliccato 100 volte su 100 articoli differenti, cio' non significa che quest'unica persona si trasformi in 100 fan.

50.STARS 13 STRIPES (we rule), U.S.A. Commentatore certificato 04.01.12 17:09| 
 |
Rispondi al commento

Fanc..o Repubblica! :)

Igor Bova, Asolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.01.12 16:59| 
 |
Rispondi al commento

Cosa ne pensate di organizzare una giornata nazionale in cui, potendo, ci rechiamo tutti in banca e ritiriamo 1.100 euro per vedere che effetto che fa al sistema informatico bancario? Tilt

Elisabetta Rossi 04.01.12 15:46| 
 |
Rispondi al commento

a proposito degli attentati ad EQUITALIA..... premesso che gli atti violenti vanno tutti condannati senza se e senza ma,
ed io che sono una persona molto pacifica e con tutta la mia consapevolezza, faccio veramente fatica a condannare questi gesti, e questa mia considerazione mi preoccupa veramente e mi domando se è in atto veramente uno scontro culturale e sociale prima che materiale, tra lo Stato e i Cittadini, perchè è veramente e civilmente inaccettabile chiedere i sacrifici a tutti noi brava gente, per poi rimpinguare le tasche agli oramai noti ed inguaribili personaggi con pensioni di 30/40.000 € al mese, in un paese Civile queste cose sono inaccettabili. Il comune denominatore di tutti i Dittatori è la lucida Follia, quella dei Politici è la stessa.

renzo renzetto, roma Commentatore certificato 04.01.12 15:01| 
 |
Rispondi al commento

contiamo le persone reali non le virtuali. . . . . . . V-DAY V-DAY V-DAY. . . Non è che si ha timore di trovare poche persone in piazza in un nuovo V-DAY???? comincio a pensarla così!!

Asdrubale Nigoglietto 04.01.12 14:38| 
 |
Rispondi al commento

Se Mediaset fosse un quotidiano, calcolando i "Mi piace" sul Grande Fratello, sarebbe secondo in Italia, secondo in Europa, terzo nel mondo con 729.000 fan. Dopo beppegrillo ovviamente. Se le Iene (Mediaset) fosse un quotidiano, sarebbe al primo posto nell'Universo (1.043.000). Ma non ne abbiamo abbastanza dei megalomani, in Italia?

Gio Otto 04.01.12 12:42| 
 |
Rispondi al commento

Vabbè non si possono confrontare le mele con le pere, al massimo si possono fare confronti con i vari blog internazionali o confrontare repubblica con il Fatto. dico sempre che il movimento dovrebbe pubblicare in rete un quotidiano tutto suo, e avere pure una radio. anche se mi accontenterei del "solo" portale. comunque 700.000 fan per repubblica sono sempre troppi

valerio 04.01.12 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Vai Beppe continuiamo così tutti insieme!!!! Ormai la rete è destinata ad annientare la televisione e tutte le puttanate che ci hanno sempre detto!!!!

Andrea. Macerata 04.01.12 12:08| 
 |
Rispondi al commento

La rete e libera. anche se tentano di bloccarla la gente informa e si informa. senza bavaglio e senza. censura!

Fabrizio carner 04.01.12 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Io mi preoccuperei, piuttosto, del livello di certi commenti.......;)

renzo m., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.01.12 09:59| 
 |
Rispondi al commento

Un impiegato al Consolato italiano in una città non "scomoda", impiegato che in Italia stesso ruolo percepisce € 1.200,00, incassa circa €. 8.500,00 al mese.Se la sede è scomoda allora arriva anche a €. 12.000,00. Se poi pensiamo che un suo superiore incassa circa €.10.000,00. Ma l'ambascitore incassa €. 20.000,00, sempre al mese. E quelli dell'ICE (l'inutile Istituto commercio Estero) quanto ricevono? e quelli dell' Istituto Cultura Italiano??? Perchè monti non taglia là anzichè i pensionati da manco 600,00 Euri?

Giovanni Romeo 04.01.12 09:36| 
 |
Rispondi al commento

GRILLO PRESIDENTE!!! Cosa direbbero in Europa se davvero Beppe fosse Presidente? "dopo Prodi e Berlusconi ecco un altro comico... ma almeno questo e' un professionista"

Max 04.01.12 08:53| 
 |
Rispondi al commento

Ieri Gasparri ha detto che le violenze contro la GERIT sono inammissibili, e allora la violenza che la GERIT ha nei confronti dei cittadini , ipotecando immobili anche sotto la soglia degli 8.000,00 euro , o mettendo interessi stratosferici è ammisibile??????? costringendo le persone a suicidarsi o mettersi in mano ad avvocati avvoltoi????? BASTA NON NE POSSIAMO PIU' di questa gente che ci governa e che sembra vivere assolutamente al di fuori della realtà!!!!ma c'è qualcuno che si rende conto dei problemi reali????? sono tutti egocentrici, egoisti, bugiardi,ma soprattutto raccomandati ed IMPREPARATI !!!!!!

Arianna silva 04.01.12 08:28| 
 |
Rispondi al commento

io non mi vanterei di avere tanti fan su facebook, e' vero che la gente e' tanta ma di cattiva qualita' .. uno che mette la sua vita a nudo gratis, la passa ai governi (ricordo che il ministro dell'interno ha accesso alle informazioni riservate di tutti i profili) e si fa tracciare e spiare quotidianamente non e' una persona molto intelligente.
Io sarei piu' orgoglioso di chi mi segue solo sul blog o al massimo da twitter

giuseppe torquemada, bolzano Commentatore certificato 04.01.12 07:44| 
 |
Rispondi al commento

Ovvio, sono dati che non sorprendono per chi segue il blog di Beppe da diversi anni, fin da subito e' stato tra i 10 blog piu' letti nel mondo, piu' della Coca Cola


carissimo Beppe, un mio semplice consiglio, proporre per le prossime elezioni una lista di candidati (validi) a prezzo fisso, pronti a sottoscrivere una rinuncia di tutti i privilegi (che fanno uso gli attuali business-men) in cambio di uno stipendio "normale" ma disposti a lottare per cambiare il modo di far politica riducendo il numero dei parlamentari e rivedere gli sprechi endemici del nostro sitema obsoleto .Sono sicuro che di gente onesta e pronta a collaborare se ne possa trovare.
Gli Italiani approveranno.
Grazie

elio lavazza 03.01.12 23:09| 
 |
Rispondi al commento

OLè

white b. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.01.12 22:56| 
 |
Rispondi al commento

Quel servo di Bersani ha commentato "bisogna stare calmi, ci sono le pallottole", brutto scemo le uniche pallottole che sono volate sono andate nella testa di chi siè suicidato o per l'angoscia di dover licenziare, o per quella di fallire aspettando invano soldi dallo stato o per sentirsi richiedere indietro, sempre con la formula "entro e non oltre", soldi su erogaioni di pensioni da fame! Le parole di Grillo sono quelle di magior buon senso che abbia ascoltato negli ultimi anni. Ma se ne riparlerà, ah, se se ne riparlerà. non si arendeanno mai, ma noi neppure!

andrea fiorentini 03.01.12 22:40| 
 |
Rispondi al commento

e' uno strano stato l'italia e chi lo governa, si sta discutendo delle spese folli idirizzate all'acquisto di alcuni aerei da combattimento decisi da personaggi del governo berlusconi con spesa che potrebbe aggirarsi a decine di miliardi di euro,ma allora ci si domanda:questi aerei poi a cosa potrebbero servire? in questa italia malandata quale e' lo scopo di un esercito?ai tempi della democrazia cristiana questo era capibile perche'si prometteva lavoro sicuro in cambio del voto andando ad ingrassare le liste del partito,ma ora che la dc e' praticamente scomparsa e il lavoro anche,perche' si spendono ancora tanti soldi? soldi che potrebbero risolvere problematiche dei cittadini e di servizi carenti e non di ipotetiche e fantomatiche battaglie.forse ci sono alcuni ministri che in un rimpianto passato e manie di grandezza spendono moltissimi soldi (che ovviamente non sono i loro alla faccia di chi fa fatica a campare)per il mantenimento di questo apparato,e in effetti basta chidersi a cosa possano servire le varie missioni italiane sparse per il mondo!non sarebbe meglio questi soldi investirli in una nuova protezione civile? in grado di adoperarsi con molti piu mezzi in casi di emergenza? dico nuova perche' se pensiamo alla vecchia non credo sarebbe saggio dare ancora soldi amministrati da personaggi vicini all'ex premier

enrico bellinazzi 03.01.12 21:57| 
 |
Rispondi al commento

Stimatissimo Sig. Grillo, in merito ai fatti accaduti negli ultimi giorni,ovvero circa la questione equitalia, ritengo che lei abbia perfettamente ragione, non capisco cosa ci sia di così sconvolgente nel dire che se esistono delle azioni così forti, forse sarebbe intelligente capire perchè accadono, ci saranno dei motivi scatenanti, allora chiediamoci quali sono.
Bravo
Saluti
Alessandro

Alessandro Andreini 03.01.12 21:47| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, quasi non c'era bisogno di dirlo e lo dimostrano i continui attacchi al blog stesso quanto è diffuso!!!! E fa paura a molti!!!! Forza, avanti tutta!!!

Sabino D. Commentatore certificato 03.01.12 21:45| 
 |
Rispondi al commento

facile fare statitiche con i soldi dei cittadini
e facile utilizzare l informazioni per tenersi a caro questo potere . Adesso è ora di dire basta

Massimo Testella 03.01.12 21:42| 
 |
Rispondi al commento

se...

Camillo Sesmoulin Commentatore certificato 03.01.12 21:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono contenta del risultato. Noi giovani siciliani vogliamo giustizia e verita'. Voglio e pretendo come tante persone di qualsiasi eta', condizione economica. Tutti vogliamo sapere la verita'. Le truffe sono all'ordine del giorno. Devi stare attento pure a quello che ti propongono. Nel mondo del Lavoro la mia generazione degli anni Novanta è stata bruciata dalla Legge Biagi. Posso solo dire che mi spiace dirlo ci hanno bruciato Le ali. Siamo nell'Ottocento non esiste meritocrazia. A me è stato chiesto perfino soldi per fare uno stage oppure consegnare un curriculum vitae. Pretendo la verita' perche' la burocrazia ti fa impazzire. Smettetela di dire che noi giovani siamo un ammasso di lagnusi e non vogliamo lavorare. Cosa pretendete che lavoriamo gratis a Vita con il rischio di non poterCi fermare una famiglia. Che futuro devo dare ad un figlio? Non sono precaria. Sono una disoccupata a vita. Denuncio che ho visto avanzare gente con meno titoli di me. Ho visto gente che a momenti prendeva a pugni una impiegata. Sapere è una condizione intelligente per non farsi fregare. Spero che le questioni migliorino non si puo' continuare così. Vedo disperazione, ansia ed angoscia. Scusate provare compassione o pieta' non è un stato d'animo che si deve mostrare in pubblico.

Filippa 03.01.12 21:40| 
 |
Rispondi al commento

«Vanno rivisti gli "ammortizzatori" sociali»
Il presidente della Repubblica è intervenuto nel dibattito sulla coesione sociale mentre la Cgil chiede al Governo tavoli unici

Al momento Monti si sta occupando delle "marmitte" degl'italiani!!

Uno dei tanti 03.01.12 21:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io su Youtube ho fatto 1120900 di clik! Dal 2007, insomma niente male se considerato che i miei video sono per la buona parte cazzate adolescenziali! cmq Sono famoso! :P xd saluti!

Domenico G., cardito Commentatore certificato 03.01.12 21:26| 
 |
Rispondi al commento

Non paga funerale madre, casa pignorata
E' accaduto a invalido trentino, vive con 250 euro di pensione

Non paga funerale madre, casa pignorata (ANSA) - TRENTO, 3 GEN - Una fattura da 1.868 euro non pagata per il funerale della mamma, nel 2008, ora gli costera' la casa dove abita: e' quanto accade a un trentino di 56 anni, invalido al 78% per una grave malattia, che vive con 250 euro al mese per l'invalidita'. Del pignoramento ha dato notizia oggi il quotidiano locale 'Trentino', che spiega come la ditta Amnu, che nella zona dove l'uomo vive gestisce anche lo smaltimento dei rifiuti, abbia inviato più solleciti.

Bersani: «Grillo sbaglia su Equitalia
Qui girano pallottole, bisogna stare attenti»
Così il segretario del Pd commenta gli attacchi alle sedi all'agenzia di riscossione del fisco


Bersà.... ma che C..azzo dici!!

é propio vero che PDL = PD-L

Uno dei tanti 03.01.12 21:16| 
 |
Rispondi al commento

Ho appena ascoltato il tg su Sky che dà la notizia "importantissima" del commento di Beppe su Equitalia. Al termine del tg la vera rivoluzione è il consueto sondaggio. Questa volta la domanda è: sono d'accordo gli ascoltatori con le parole di Grillo? Da non crederci dell'80% è d'accordo con Beppe. Sono contento che ci stiamo svegliando. Grande Beppe, continua così!!!!!

Mario Rossi 03.01.12 20:57| 
 |
Rispondi al commento

Ho 50 anni ho sempre diligentemente votato e lo faro ancora forse per l'ultima volta dando la mia fiducia alla lista 5stelle, davvero non mi sento di delegare ulteriormente la mia vita, siete l'ultima speranza di cambiamento, sento in giro che molti, davvero molti, faranno come me, e questo nelle stanze alte lo annusano bene. Spiegata, semplicemente, la campagna mediatica contro le assolutamente logiche, condivisibili e pacifiche esternazioni di Beppe.

Bruno Raja 03.01.12 20:35| 
 |
Rispondi al commento

grande beppe !!! sei il mio mezzo D' informazione !

rally0 03.01.12 20:31| 
 |
Rispondi al commento

Gentile redazione,
vorrei porre alla vostra attenzione, e di conseguenza all’opinione pubblica, la correlazione tra l’attuale crisi economica e l’aumento dei disturbi legati alla salute; in particolare, come professionista della salute mentale, mi preme sottolineare come le problematiche finanziarie attuali siano correlate significativamente all’aumento dei disturbi d’ansia e dell’umore ( depressione) nella popolazione. Oltre a nuocere alla salute individuale, l’aumento dei disturbi psichici legati alla crisi economica, rappresentano, a circolo vizioso, un ulteriore costo sanitario che si concretizza con l’aumento smisurato del consumo di farmaci ansiolitici e antidepressivi ( basta entrare in una normale farmacia o intervistare qualsiasi medico di famiglia) per rendersene conto. Allego, qualora foste interessate all’argomento, un mio articolo, che sta avendo un buon successo sul web e sui social network, sul tema “ crisi economica e disturbi d’ansia” http://www.attacchidipanico-ansia.it/attacchidipanico-ansia/crisieconomica.htm pubblicato sul sito www.attacchidipanico-ansia.it . In ogni modo, qualora il vostro prestigioso giornale fosse interessato, mi rendo disponibile, oltre all’articolo menzionato, a dare il mio contributo gratuito in forma di intervista, opinione o altro intervento.
In attesa di un vostro riscontro vi invio i miei più cordiali saluti.
Dr Gaspare Costa
Psicologo, Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale in formazione

Contatti:
www.disturbipsichici.info
www.attacchidipanico-ansia.it
email: gasparecosta@live.it
tel. 340/7852422


io sono tra quelle 700mila persone..grande beppe...non replicare a quei pezzenti pennivendoli telegiornalisti che ieri ti hanno fucilato mediaticamente nei loro cessi di tg...sono solo fossili...

nico d'atri, roma Commentatore certificato 03.01.12 19:55| 
 |
Rispondi al commento

Anno nuovo, "canone" rai. Ma si può sapere perchè viene chiamato canone e poi dicono che è una tassa e quindi obbligatoria da pagare!! Il canone se non vado errato è un servizio che decido di avere e quindi giusto pagare, o mi sbaglio?

daniele Muccio, ragusa Commentatore certificato 03.01.12 19:39| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, volevo il tuo parere circa una discussione infuocata che c´e´ stata sul Corriere della Sera fra me ed alcuni lettori dello stesso Corriere. Il punto e´: io sarei obbligato a farmi rappresentare - quale cittadino italiano - dal Presidente Napolitano. Personalmente non e´ mia intenzione di farmi " rappresentare" da nessuno.
Prima di essere cittadino italiano io mi ritengo un uomo libero e, come tale, sono libero di fare le scelte piu´ opportune per me. Sbaglio nel mio concetto ? Grazie se vorrai rispondermi sotto :
claudio300@netcologne.de
Ciao
Claudio

Claudio Partucci 03.01.12 19:26| 
 |
Rispondi al commento

E se mio nonno aveva tre palle era un flipper.

xyz 03.01.12 19:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PERCHE NEPPURE VOI PARLATE DI CONSIP?????? e' davvero un argomento di cui non parlare?????

paola novelli 03.01.12 19:17| 
 |
Rispondi al commento

il blog E' quotidiano...

davide lak (davlak) Commentatore certificato 03.01.12 19:02| 
 |
Rispondi al commento

Vorrà pur dire qualcosa...

Pietro Lorenzetto, Vittorio Veneto Commentatore certificato 03.01.12 19:00| 
 |
Rispondi al commento

belin.. basterebbe stampare un foglio a4 (per risparmiare) collegato al blog come giornale e saremmo davanti...

ah ah ah hhhahahahaahaaaaaahhhh

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 03.01.12 18:53| 
 |
Rispondi al commento


La smetta di pavoneggiarsi .

Nemmeno un milione di persone.

Le pare accetttabile ?

Solo 20 mila amici piu' di repubblica....

INaccettabile....troppo poco...

la repubblica....puuu...il giornale dei
banchieri....

D!

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.01.12 18:51| 
 |
Rispondi al commento

Faccio notare che praticamente tutti gli italiani connessi sono su Facebook.
Non è proprio così nel resto del mondo belin!
Vuol dire che ci piace.

De gustibus.......

nello 03.01.12 18:41| 
 |
Rispondi al commento

Con tutto il rispetto per il blog ma forse ci sono blog al mondo con più lettori. Comunque....complimenti! La rete permette pluralità d'informazione a costi minimi

Pierluigi Berardi 03.01.12 18:34| 
 |
Rispondi al commento

dopo il Cozza Day...ora siamo pronti per il S.Pietrino Day..dicesi S.Pietrino..cubetto in porfido da estrapolare dalla strada o dove lo si trova e lanciarlo contro le finestre di Palazzo Chigi...

pietro r. Commentatore certificato 03.01.12 18:34| 
 |
Rispondi al commento

La letterina di mia nipote a Babbo Natale...

Caro babbo Natale,
mi chiamo Giada, e sono una bambina che nascerà tra due mesi; lo so che non rientro nei programmi di questo Natale, ma vorrei che mi ascoltassi lo stesso, perché c’è una cosa che vorrei prima di nascere.
Io da dentro questa grossa pancia sento tutto, e mi sono accorta di una cosa brutta brutta.
Vorrei che facessi smettere di bestemmiare il mio nonno, che tutte le volte che sente la parola “equità” diventa tutto rosso e gli viene le palle degli occhi in fuori come alle rane; non capisco come una semplice parolina possa avere questo effetto sul mio nonno.
L’altro giorno, mentre parlava con la nonna, disse che l’ultima volta che c’è stata una differenza così grande tra ricchi e poveri era stato tanto tempo fa in Francia, e che poi finì come finì.
Io non so cosa vuol dire, ma dopo parlò anche di me, e disse che non è giusto che io nasca che devo dare tanti soldi a della gente che neanche conosco.
E poi bestemmia tanto anche quando dice che quelli che fanno le riforme la devono smettere di farsi comandare da gente che non è in grado neanche di tenere la contabilità di una casa della Barbie.
Grazie, Babbo Natale, e ciao; spero di poterti conoscere nel Natale del 2012.
Ah, non preoccuparti per i Maya: hanno sbagliato i conti anche loro.

Giada.

Valerio Di Piramo 03.01.12 18:31| 
 |
Rispondi al commento

Questa indegna classe politica che continuiamo purtroppo a foraggiare ed a tenere al proprio posto ha fatto raggiungere alle persone oneste e probe ( che in Italia ancora esistono ) un tale livello di esasperazione che pur di non subire l'onta del fallimento o del pignormaento dei beni decide di togliersi la vita. Babbo Natale, anche se in ritardo, ti chiedo un regalo: un bel suicidio di massa alla Camera ed al Senato ! Un bel modo per iniziare l'anno nuovo !!!

Massimiliano T., Scandicci (FI) Commentatore certificato 03.01.12 18:31| 
 |
Rispondi al commento

continuiamo a combattere contro questa politica corrotta: smettiamo di votare !!! teniamo duro, moltiplichiamoci e ce la faremo.

Luana C., Rufina Commentatore certificato 03.01.12 18:17| 
 |
Rispondi al commento

Il senso del ridicolo non esiste per taluni! Un quotidiano come Repubblica con quasi 40 anni di vita, che si vanta d'avere 720.000 fans su Facebook, è a dir poco imbarazzante! Grande Beppe Grillo e Buon Anno !

Insitor Veritates 03.01.12 18:03| 
 |
Rispondi al commento

CIOA BEPPE,
HO DUBBI SULLA FONTE DI REPUBBLICA,MA NON MOLLIAMO!!!!
ALVISE

alviseafossa 03.01.12 18:01| 
 |
Rispondi al commento

Il fatto che Repubblica abbi questi numeri e' dovuto a degli accordi con le major dei sistemi operativi infatti in molti browser e' precaricato il link di repubblica e altre testate nella sezione notizie. Questo e' un fatto positivo se invita l'utente a informarsi online ma negativo se cio' viene fatto con il finanziamento ai giornali!
capisciame!

Procopio Copiopro 03.01.12 17:39| 
 |
Rispondi al commento

Ma non e' un paragone proponibile. Il blog lo si legge solo su internet e i quotidiani al contrario hanno la maggiornaza dei propri lettori non online che non sa neanche cosa FB sia.. dai ripensaci belin!

Alex 03.01.12 17:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Fatto Quotidiano è a quota 693.848 e sono sicuro che presto raggiungerà e supererà i concorrenti dopati!

Matteo Cursio, Maranello Commentatore certificato 03.01.12 17:37| 
 |
Rispondi al commento

quasi 800.000 fan? cioe da 735.222 a quasi 800.000???
Un giornale che tra qualche giorno fa 36 anni dalla prima pubblicazione, diciamo un po di fan ce li ha no?

E allora quelli de Il FattoQuotidiano (nato a fine settembre 2009, poco piu di 2 anni) che ha 693.845 fab che devono fare? Stappare champagne per un anno intero?

Attenzione che hanno acceso la freccia...

raffaele Clemente 03.01.12 17:37| 
 |
Rispondi al commento

ciao Beppe

ti segnalo che oltre all'anomalia di non contare il blog, laRepubblica ha dichiaratamente omesso di evidenziare come fanpage.it, un giornale online italiano sia in realtà la prima pagina facebook in europa (http://facebook.com/fanpageit) con il suo Milione di fans.

La motivazione, a detta del giornalista autore dell'articolo, è che fanpage.it non stampa un giornale cartaceo...

Noi pensiamo sia un gran valore non stampare, non essere finanziati non appartenere a nessun partito politico; Evidentemente lo pensano anche i nostri lettori, quasi 5Milioni al mese. Non lo pensano le caste italiane.

Insomma invece di lodare un'eccellenza italiana (nessuno al mondo usa facebook come noi) si creano distinzioni per poter dire, sono primo! :)

paolo scoppa 03.01.12 17:37| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe ti volevo chiedere se e' possibile non pagare piu' il canone rai se l'anno scorso l'ho pagato??ti ringrazio ciao.

giuseppe cacciatore 03.01.12 17:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E fino a quando non troveremo l’ascolto che noi chiediamo , noi dovremo - in nome del diritto che abbiamo di esser liberi anche se gli altri vogliono restare schiavi e per l'efficacia dell'esempio - attuare da noi quanto più potremo delle nostre idee, mantenere viva l'informazione, e far si che le località dove le nostre idee saranno simpaticamente accolte si costituiscano in comunanze, respingano ogni ingerenza politica, stabiliscano libere relazioni con le altre località e pretendano di vivere a modo loro.

Francesco Bassi 03.01.12 17:33| 
 |
Rispondi al commento

nono il primo quotidiano in italia e quindi in europa e fan page con più di un milione di iscritti

francesco girolamo 03.01.12 17:25| 
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe... Sti giornaletti da quattro soldi vivono con i finanziamenti dello stato, se non ci fossero quelli non esisterebbero nemmeno.

Salvatore Martino 03.01.12 17:23| 
 |
Rispondi al commento

hihihihhi

Dai basta Beppe, sono 2 ore che rido pensando al caffé e al "se e ma di Capezzone...".
Lasciagli almeno un giorno all'anno di tregua...

Dire che li stai massacrando ormai è un eufemismo!

Propongo il "Dignità day" per i politici, un giorno all'anno li lasciamo credere di essere ancora (nei nostri cuori) i nostri legittimi governanti e classe politica...


buahahahahhahahahahhahha

Diego Rossi 03.01.12 17:23| 
 |
Rispondi al commento

:D fantastico!!!!!!!!!

cristina ., como Commentatore certificato 03.01.12 17:17| 
 |
Rispondi al commento

chissa xchè qualche giorno fà (30/12), mentre il FQ apriva con la denuncia alla casta dell'asfalto, denunciando gli aumenti delinquenziali dei pedaggi autostradali,su republ. non c'era traccia di questo furto legalizzato a danno di chi lavora e si vede rapinato quotidianamente senza poter scegliere da chi........chissà come mai ???????(e poi vogliono liberalizzare i taxxi......MA LI AMMAZZASSERO TUTTI !!!!!!!

tina ghigliot 03.01.12 17:11| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori