Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il dottor Stranamore


dottor_Stranamore.jpg
Questa intervista di Henry Kissinger pubblicata da "The Daily Squib" forse non è autentica, ma è plausibile!
"Se non riesci a sentire i tamburi di guerra allora devi essere sordo. Gli Stati Uniti stanno tenendo a freno Cina e Russia, e l'ultimo chiodo nella bara sarà l'Iran, che è l'obiettivo principale di Israele. Abbiamo permesso alla Cina di aumentare la sua forza militare e alla Russia di riprendersi dalla sovietizzazione, per dare loro un falso senso di spavalderia, questo creerà un crollo più veloce per tutti loro insieme. Siamo come un tiratore sveglio che sfida l'inesperto a prendere la pistola, ma quando ci prova, è "bang bang". La prossima guerra sarà così grave che una sola superpotenza può vincere, e siamo noi gente. È per questo che l'UE ha tanta fretta di formare un superstato completo perché sanno che sta arrivando, e per sopravvivere, l'Europa dovrà essere un unico Stato coeso. La loro urgenza mi dice che sanno benissimo che la grande resa dei conti è alle porte. Oh quanto ho sognato questo momento delizioso. Chi controlla il petrolio controlla le nazioni, chi controlla il cibo controlla il popolo. Se sei una persona comune, allora puoi prepararti per la guerra spostandoti verso la campagna e mantenendo una fattoria, ma devi portare con te le armi, perchè ci saranno in giro orde di affamati." (segnalazione di egidio forasassi)

15 Gen 2012, 21:50 | Scrivi | Commenti (29) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Forse... sarà la conseguenza del paradigma della crescita continua la crescita dei beni e non delle anime e della testa che ci porti a "non viver come lupi ma di virtude e conoscenza"

marco casaro 12.04.14 14:38| 
 |
Rispondi al commento

segue commento precedente.

I decisori del nostro futuro (lobbies economiche e governanti), dopo un decennio di lavoro volto a accendere la miccia nel Nord Africa, ora mirano a prendere Iran (che fornisce il grosso del petrolio a molti paesi fra cui noi) ed a Cina.

A quel punto la Cina detiente il grosso del debito dei paesi Nato, ma si vedrebbe al tempo stesso dipendere dai voleri degli stessi paesi che hanno posto il controllo su Iran, ed ovviamente non starebbe a guardare.

Vi sono 2 scenari possibili : la Nato pone il controllo su Iran, e la Cina se ne frega. Bene, alla peggio si dira' che il cattivo Iran e' stato domato, si e' tolto il pericolo nucleare, i buoni hanno vinto, Obama passa alla storia per aver fatto fuori gli ultimi sanguinari dittatori.

Altro scenario e' se si crea una alleanza contro la Nato (Cina, Russia, Pakistan) alleanza forse meno armata tecnologicamente ma che potrebbe mettere in campo centinaia di milioni di individui che hanno poco da perdere, e che per cultura hanno molta meno paura della morte e della fame.

Scenari apocalittici ? cazzate allarmistiche? Ci si sta armando cosi' tanto per fare? Portaerei USA nello stretto di Hormuz perche' stanno facendo fare una crociera ai militari in congedo ? Primavera araba nata da 4 studenti con internet ??? Si certo, leggiamola cosi', e continuiamo a mettere la testa sotto la sabbia, sperando che chi governa sia saggio abbastanza per capire che la guerra va evitata. In pratica, seguiamo a non fare un cazzo, come e' sempre stato, sperando che chi governa decida per noi.... Loro hanno gia' deciso per i loro interessi, e la storia segue il suo corso.
Il popolo resta popolo, le lobbies che controllano la politica (soprattutto banche) indirizzano la storia a loro vantaggio. E noi leggiamoci un buon libro

David P., Bologna Commentatore certificato 17.01.12 07:42| 
 |
Rispondi al commento

Il problema e' proprio questo: la realta' evidente delle cose, la quotidiana conferma di segnali inequivocabili che piu' chiari non si puo', e che confermano i corsi e ricorsi storici.
Ma alla fine che si fa ? Non la si vuole vedere.
Qui ne abbiamo conferma: il concetto e' : sono tutte cazzate.. basta scrivere articoli allarmistici... leggetevi un buon libro.... alla fine prevarra' la ragione....

Si certo, leggiamo un buon libro, ma di storia, e troviamo una sola epoca in cui l'uomo abbia fatto prevalere la ragione, per il bene comune.

Io non sono contro nessuno, non faccio allarmisto, ne' ho mai tirato fuori profezie, mi sono semplicemente limitato a leggere le evidenze quotidiane, che partono da inizio 21esimo secolo, e cdhe stanno ormai focalizzandosi verso una via molto chiara.

USA ed i paesi rappresentativi della Nato per come si sono messe le cose, hanno oggi come oggi necessita' di un grande conflitto che rievochi la loro supremazia, ed e' la sola possibilita' di uscire da una crisi inaffrontabile.
Quando i potenti (paesi dominanti) e le lobbies economiche di tali paesi necessitano di resettare il sistema e ripartire in un predominio messo in dubbio. Quindi in primis USA, Regno Unito e Francia, da secoli di tradizione colonialista, oggi come oggi hanno gia' deciso, e altri paesi come Italia che contano meno nelle decisioni, alla fine si dovranno allineare, anzi lo hanno gia' fatto.

La Libia e' stata un test, una ultima prova che ha portato molti vantaggi a quei paesi. Ora resta solo di accendere la miccia della Siria.

La Nato sta costruendo centinaia di nuovi caccia ipermoderni per cosa? La base Nato di Aviano si deve ampliare per cosa? I recenti acquisti di caccia da parte di Israele, Qatar e Emirati Arabi serve per cosa?

La economia occidentare e' finita, le tigri asiatiche hanno ormai il controllo del mercato, la Cina detiene il debito pubblico USA e quello di molti paesi europei.

David P., Bologna Commentatore certificato 17.01.12 07:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La tematica dell' intervista e' plausibile ma e' molto improbabile che sia di Kissinger. E' impossibile che un diplomatico di quel livello possa rilasciare dichiarazioni simili.
Inoltre il post mi sembra abbia solo la finalitaa' di spaventare j lettori...

Matteo Tucci 16.01.12 23:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ultimi sondaggi politici , la novità è il movimento 5 stelle
http://quaeram.blogspot.com/2012/01/ultimi-sondaggi-politici.html

Tutti i nomi degli oltre 1000 iscritti alla loggia segreta P2
http://quaeram.blogspot.com/2012/01/tutti-i-nomi-della-loggia-p2.html

La statua più bella del mondo, Il Cristo velato
http://quaeram.blogspot.com/2012/01/la-statua-piu-bella-del-mondo-il-cristo.html

Il debito pubblico italiano in tempo reale
http://quaeram.blogspot.com/2012/01/il-debito-pubblico-italiano-in-tempo.html

I poveri parlamentari italiani in vacanze alle Maldive
http://quaeram.blogspot.com/2012/01/i-poveri-parlamentari-italiani-in.html

I nomi segreti di almeno 42 massoni italiani famosi
http://quaeram.blogspot.com/2011/12/i-nomi-segreti-di-almeno-42-massoni.html

raffaele q., pomigliano Commentatore certificato 16.01.12 14:25| 
 |
Rispondi al commento

sono perplesso a leggere notizie di questo tipo.
La componente animale nell'uomo è indubbiamente presente, ma, per nostra fortuna, non è la sola.
Ora prospettare soluzioni di sterminio razze in un contesto che si alimenta di libero mercato, mi sembra, nella migliore delle ipotesi, "infantile", come supporre che il 2012 finisce il mondo, ma anche se fosse, pensi che i Maia te lo avrebbero detto!
La diversità tra scienza e fanta-scienza è un filo sottile, rappresenta il Dio che esiste in noi, e che non rifiuta mai il possibile miracolo, la speranza, la voglia di vincere, di continuare a combattere - la rinuncia ad Essere "Uomo", questa è la vera tragedia. Siate Uomini e spegnete la televisione e leggete qualche buon libro che vi aiuterà a ritrovare la strada che è stata scritta per voi. Buona Giornata

renato vergna 16.01.12 13:34| 
 |
Rispondi al commento

Tutti in campagna! Tutti a coltivare gli orti mentre attorno infuria la terza guerra mondiale! Certo.
Tutti agronomi poi...immagino gente nata, svezzata e cresciuta e pasciuta in città di inizio millennio, comprare (con quali soldi? da chi?) tenute agricole e metterle a produzione così, nel giro di un mese due (dato che questa super catastrofe è imminente), giusto?

Ma la piantate di dire cazzate?
E, anche fosse "plausibile": pensate davvero appunto di potervi ritirare in campagna a fare la bella vita? Le orde di affamati le abbattete a schioppettate? Ah già! Non potete avere le armi e avrete fatto (come me) il servizio civile, e non sapreste nemmeno usarle.

Per i sognatori di comunità bizzarre e autarchiche, ce n'è già una molto grande in India: si chiama Auroville. Cercate informazioni e nel caso trasferitevi lì, coi vosti miliardi radical chic. Fare terrorismo psicologico non serve a un cazzo!

Ora che ci avete ricordato che la possibilità di una guerra "americana" è reale, cosa volete che facciamo? Ci spaventiamo e? Cosa facciamo in concreto?

Proponete soluzioni, non terrorizzate tutti e tutto con profezie apocalittiche please!
L'idaglia è in default...ok, e quindi? Cosa dite di fare nel quotidiano?

PS: io sono un elettore del Movimento, ma se il Movimento inizia a diventare una sorta di setta mistico-demenziale in stile "Red State", anche no.
Molti nel movimento fanno un lavoro quotidiano e sono in ottima fede. Non vedo perché inquinare tutto ciò con queste pagliacciate al grido di "moriremo tutti!".

Se moriremo tutti, perché dovrei sbattermi a costruire un paese (figuriamoci poi un mondo!) migliore?! Eh?!

Poi però dite "loro non si arrenderanno mai, noi neppure." Secondo me, se accettate l'idea della guerra termonucleare globale "imminente" vi siete già arresi, no?

Ma, se così non fosse, smettetela di usare questi spauracchi per fare "sensazione", per favore.

Luca Lombardi 16.01.12 12:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

premesso che ogni ragionamento va rispettato, anche se non condiviso, di sicuro la soluzione non sta nell'orticello, che peraltro non e' mica facile trovare oggi un pezzetto di terra da coltivare....
La civilta' moderna ha un sistema che sfama la popolazione grazie ad una lunga catena ed e' inutile rimarcarlo (mangiamo roba che arriva da altri continenti, e che troviamo sugli scaffali dei supermercati.
Oggi in caso di grande guerra che colpisse il nostro territorio in maniera simile alla ultima guerra, per come siamo abituati e per quante bocche da sfamare vi sono concentrate in una citta', credo si arriverebbe al cannibalismo per la fame che regnerebbe... I nostri nonni lo avevano l'orticello, noi no.

Detto cio', qui i segnali sono ormai chiari, aggiungo una ultima analisi ai miei tre commenti circa la possibilita' seria che siamo alle soglie di una grande guerra, se si accende la miccia dell'Iran che si trascina dietro Cina e Russia.
Il perche' di questa guerra e' da ricercarsi come unica soluzione al fallimento degli USA, e le loro mosse degli ultimi 5 anni sono chiaramente volte a trovare una soluzione a mezzo di un grande conflitto che porterebbe loro nuova leadership, petrolio e vantaggi economici, ivi compreso il controllo dei paesi che oggi rappresentano idee dissidenti (Iran, Cuba, Venezuela, Pakistan), risolvendo anche la questione Israeliana.

Chiedetevi perche' la NATO sta costruendo oltre 130 modelli dei nuovi F35 che ci costano come 10 finanziarie. Chiedetevi perche' per fare spazio ai nuovi caccia, i vecchi caccia sono stati ceduti a Qatar e Emirati Arabi, vere basi operative nel punto nevralgico del prossimo conflitto, paesi che proprio negli ultimi 10 anni sono cresciuti grazie ai soldi incassati vendendo petrolio agli USA.

Tutto torna se lo si vuole leggere .... corsi e ricorsi storici

David P., Bologna Commentatore certificato 16.01.12 12:13| 
 |
Rispondi al commento

Solo un demente ragiona in questo modo...

Moreno Bettega, trento Commentatore certificato 16.01.12 10:41| 
 |
Rispondi al commento

ma ci godete?ma vi piace far vedere nero?cosa c'è,sai se li faccio ca°°re un po' addosso magari seguono meglio la mia corrente di pensier, tutti in campagna, solare, eolico, olio, vino, carne, pane, ortaggi tutto mio...ma vi rendete conto che l'80% di chi vi legge non ha le risorse economiche o non riesce a mollare tutto perche' gia' ora fatica a sopravvivere?condivido molto di quello che scrivete, ma a volte fate girare un po'le balle alla gente che si spacca la schiena inchiodata in questo sistema che fatica e a volte abbassa la testa non per dare un capo firmato o il cell ai propi figli ma almeno un futuro dignitoso con la possibilita' in parte di scegliere il loro destino.
ciao
ps anche io vorrei fare il contadino e se qualcuno vuol finanziare il mio progetto mi servono solo 300 mila euro"vuoto a perdere"
ariciao

pippopelo 16.01.12 10:16| 
 |
Rispondi al commento

Ultima parte (3/3)

9. Il boccone divenda sempre piu' grosso (Libia).

10. USA con la Libia verifica che ancora il patto NATO tiene e i paesi europei sono sudditi. Nel frattempo si cerca con le agenzie di rating di sminuire sempre piu' la coesione fra i paesi europei, per dividerli-

11. Ora siamo ai giorni nostri, la Siria. A breve si interviene in Siria, Israele e' pronto, anche gli emirati che sono cresciuti guarda caso dal 2000 ad oggi aiutati dagli USA che ha comprato loro mare di petrolio, come basi di appoggio USA in Medio oriente sono pronti (Qatar e Emirati Arabi), armati dagli USA fino ai denti.

12. Ma il boccone grosso e' l'IRAN, ecco quindi che la guerra alla Siria e' fatta per stanare il boccone grosso, che dovra' per forza intervenire.

13. La questione dello stretto di Hormuz e le portaerei USA nel golfo, sono una provocazione per dire all'Iran: ora noi siamo qui e bombardiamo la Siria, tu che fai ? Guardi o giochi ?

14. Iran non potra' stare a guardare, e si muovera'. Il conflitto si estende a Iran, e trascinera' per forza di cose dentro Cina e Russia.

15. Se Cina e Russia non risponderanno a livello militare, USA ci ha guadagnato il controllo di Siria e Iran, spodestando gli ultimi 2 dittatori sanguinari, e riportando la pace , cosi' Obama ne esce come salvatore del mondo, nel frattempo il dollaro cresce e l'euro cala, e gli USA escono dalla crisi, con un rafforzamento della immagine ed il petrolio Iraniano.

16. Se la Cina ed Russia non stanno a guardare, sara' la terza guerra mondiale. Cio' metterebbe poi fine allo sviluppo della Cina, riporrterebbe totale controllo del mondo da parte degli USA anche e finalmente sulla Russia, noi paesi del patto Nato ritorneremo a ridimensionarci.

Tutto perfetto, ma questi signori non fanno i conti con il fatto che oggi una guerra mondiale potrebbe riporare il pianeta alla eta' della pietra. E siamo poi certi che vincerebbero USA e paesi Nato contro Cina, Russia a cui si uniranno India e Pakistan ?

David P., Bologna Commentatore certificato 16.01.12 07:56| 
 |
Rispondi al commento

I segnali inequivocabili della grande guerra alle porte:

1. crescita dell'Euro sul dollaro ha spodestato gli USA da nazione di riferimento

2. crescita delle tigri asiatiche ha accelerato il processo di fallimento degli USA

3. Gli USA hanno iniziato a spostare la attenzione su pericoli incombenti (terrorismo, Iraq) cercando di riaffermarsi come sentinella del mondo e tastando il polo ai paesi europei, per vedere se il patto Nato teneva e funzionava ancora.

4. I paesi Euro ovviamente hanno ancora una evidente sudditanza ed hanno risposto compatti pro USA

5. Dopo questo primo test, dopo la crisi 2008 gli USA hanno cercato in tutti i modi di abbattere la forza dell'Euro per salvare il dollaro, quindi ecco le agenzie di rating sottostimare i paesi europei, i quali la hanno bevuta e sono entrati nel panico, per via della assoluta impreparazione e sudditanza della politica europea

6. Hanno presentato Obama come il pacifista salvatore, il grande guardiano, che doveva trovare e giustiziare Bin Laden e Gheddafi, per ricavare il plauso dei paesi civili e liberali. Per fare cio' serviva un presidente dei poveri, un nero, un self made man al di fuori dei giochi di grande potere, uno come noi che salva il mondo. Gli hanno dato pure il nobel per la pace, anche questo come strategia per dire : lui e' un pacifista, quando invece e' la pedina che ci portera' nella grande guerra, per salvare il mondo dai cattivi.

7. Sistemato Iraq e catturato Bin Laden gli USA ancora non vedono la uscita dalla crisi, ormai siamo alla ultima fase del piano. Che si fa ora, dicono, tutto tace, ma siamo ancora in crisi, non se ne esce... Ultima fase del piano.

8. Accordo con Israele, per fomentare la primavera araba, partendo da lontano e da un paese che non desta sospetti. Pensate che sia possibile che 4 studenti mettano alla berlina un paese??). I servizi segreti Israeliani e USA lavorano e alimentano e sostengono la prima rivolta, poi si passa come il domino a Egitto e Libia

SEGUE

David P., Bologna Commentatore certificato 16.01.12 07:40| 
 |
Rispondi al commento

Da 10 anni il tentativo (peraltro gestito malissimo) di creare una Europa unita contrasta con la esigenza di leadership degli USA, i quali hanno visto calare il loro potere decisionale circa le sorti del mondo (ed i loro interessi), proprio per la coesione degli stati Europei, ed anche il loro potere economico.
L'Euro come moneta poi ha portato anche in termini economici il dollaro a dover abdicare da moneta di riferimento. La crisi del 2008 li ha disperatamente resi consapevoli che non erano piu' in grado di uscirne con semplici misure economiche, avevano perso competivitita' e la concorrenza (tigri asiatiche ed Euro forte) era invincibile se si giocava con regole pulite, da cui avrebbero ormai dovito dichiarare fallimento. (Se la Federal Reserve non stampava trilioni di dollari erano gia' falliti). Si sono ritrovati con parametri economici da paese povero, con la classe media caduta in poverta'. Hanno fatto di tutto per distogliere attenzione dalla loro reale situazione, cercando di parlare di guerra al terrorismo, cattura di Bin Laden, guerra in Iraq, elezione del primo presidente nero con tanto di Nobel per la pace del tutto immotivato, presentandolo come il superman che risolve tutto.
Chi decide queste scelte non sono i politici, ma le grandi lobbies bancarie e multinazionali, quelle che governano la finanza usando la politica per guidare le scelte. Un patto frale grandi lobbies e la politica USA, per salvare il paese e riportare leadership assoluta in termini politici ed economici. Come si fa? Semplice, cosa e' che azzera tutto e riapparecchia il tavolo secondo il volere di chi vince? Una grande guerra. Basta usare la logica, la stessa logica che produce una grande guerra o due ogni secolo, per ripulire, resettare, riequilibrare. La amara storia umana lo insegna, da quando l'uomo mantiene traccia scritta degli eventi del mondo (dagli antichi egizi) e' cosi' Non sono un indovino, basta leggere i fatti che accadono ogni giorno e collegarli...
SEGUE

David P., Bologna Commentatore certificato 16.01.12 07:27| 
 |
Rispondi al commento

Il chaos... Ecco cosa si profila, tutti contro tutti, salviamoci dal chaos, uniti!

Graziano Pia 16.01.12 04:26| 
 |
Rispondi al commento

Che schifo. Io che cazzo centro.
Semplice ragionamento, pensate se tutti i soldati la pensassero come me. chi cazzo va a farla la guerra!
Si possono prendere a schiaffi un con l'altro i Leader.

Coco Fiandrino, Buriasco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.01.12 01:55| 
 |
Rispondi al commento

Non so! mi è venuto in mente un libro che ho letto tempo fa' s'intitola Cecità di José Saramago. Ve lo consiglio, una lettura non fa mai male.

Coco Fiandrino, Buriasco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.01.12 01:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma controllare le fonti prima di pubblicare? :-)

Daily Squib (petardo/bomba) ne spara grossisime (di puttanate) del tipo:

http://www.dailysquib.co.uk/sci_tech/2996-steve-jobs-to-persuade-god-to-switch-to-apple-from-using-windows-98.html

Bimbo Minkia 15.01.12 23:53| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
HENRY KISSINGER AVEVA GIA' CAPITO,MA NON POSSIAMO PERMETTERE CHE QUESTA GUERRA PARTA,ALTRIMENTI SARA' AL FINE PER NOI E PER TUTTO IL MONDO
ALVISE

alviseafossa 15.01.12 22:33| 
 |
Rispondi al commento

bisogna fare altro invece, cominciare a pensare diversamente. si tutti sti psicopatici monopolisti hanno in testa ste cose pazzoidi. non pensano mai ke a malapena arriveranno a90 anni e ke ancora l'immortalità corporea non l'hanno tirata fuori. bisogna cominciare a produrre senza usare la forza-lavoro umana, ma solo energia, e raggiungere una produzione al di sopra del consumo. in tal modo i prodotti non avranno valore monetario. per fare cio servono alcune cosette: ROBOTICA, INFORMATICA E TANTA ENERGIA A BASSO COSTO. L'IMPORTANTE è KE IL RAPPOSRTO SPESA/PRODUZIONE SIA INFERIORE A 1 E PROSSIMA ALLO ZERO. ECCO LA FINE DELLE GUERRE E DELLA FAME E DELLE DIVISIONI SOCIALI. DOPO DI CHE SI DOVRA PENSARE A COME SPOSTARCI IN ALTRI LUOGHI( O PIANETI O COLONIE ORBITANTI) PERCHE TRA CENT'ANNI SAREMO 20 MILIARDI E SON CA.ZZI PERCHE IL PIANETA PRODURRA MENO DI QUANTO CONSUMIAMO. ALMENOKE ON SI USA UNA MIA IDEUZZA X PRODURRE UNA QUANTITA DI CIBO INFINITAMENTE GRANDE RISPETTO AL CONSUMO( MA QUESTO LO DICO DOPO AVER CONCLUSO LA PRIMA FASE). KE DIPENDE DAL RESTO DI VOI. NON SPERO IN NULLA XKE LA SPERANZA NON SERVE, TI LASCIA FERMO IMBAMBOLATO. ATTENDO DI POTER AGIRE DI PERSONA,NEKL FRATTEMPO KI MI ANTICIPA MI FA UN FAVORE, A ME E A KIUNQUE ALTRO

zelgius g., mazara del vallo Commentatore certificato 15.01.12 22:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

We'll meet again
Don't know where
Don't know when
But I know we'll meet again
Some sunny day
Keep smiling through
Just like you always do
'Till the blue skies
Drive the dark clouds far away

So, will you please say hello
To the folks that I know
Tell them I won't be long
They'll be happy to know
That as you saw me go
I was singing this song

We'll meet again
Don't know where
Don't know when
But I know we'll meet again
Some sunny day

We'll meet again
Don't know where
Don't know when
But I know we'll meet again
Some sunny day
Keep smiling through
Just like you always do
'Till the blue skies
Drive the dark clouds far away

So, will you please say hello
To the folks that I know
Tell them I won't be long
They'll be happy to know
That as you saw me go
I was singing this song

We'll meet again
Don't know where
Don't know when
But I know we'll meet again
Some sunny day

http://www.youtube.com/watch?v=bV-P7TBU4ZM&feature=related

manuela bellandi Commentatore certificato 15.01.12 22:25| 
 |
Rispondi al commento

Per chi non capirà il "forse non è autentica", cito dal sito del Daily Squib: "The Daily Squib is a curious satirical publication and should therefore be taken fu**ing seriously ;) "

Pietrovito Moschetti 15.01.12 22:25| 
 |
Rispondi al commento

quella del tiratore esperto ceh dice all'altro di prendere la pistola per sparargli è presa dal comico morto bill hicks quando parlava della guerra all'iraq.

robertobis 15.01.12 22:13| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori