Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

In vacanza con il tributarista


vacanze_di_Natale.jpg
In vacanza a Cortina o a Courmayeur si dovrà andare con il tributarista. Prenderà il posto dell'amante e costa anche meno. Non ha molte pretese e finalmente potrà respirare un po' d'aria buona fuori dalla città. Va messo davanti alla porta dell'albergo in caso di necessità. In località più amene, come Rimini o Limone Piemonte, sarà sufficiente portare il vostro commercialista con le ricevute di pagamento in duplice copia degli ultimi venti anni. A quando le visite a sorpresa a Villa Certosa e in Parlamento?

6 Gen 2012, 17:32 | Scrivi | Commenti (218) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Ragazzi questa è la 3 guerra mondiale, mica la potevano fare con fucili e carrarmati,è il nuovo modo di fare guerra "IL POTERE ECONOMICO" ( CACCHIO ABBIAMO TROVATO IL NUOVO Hitler la MERKEL )tanto le le terre non interessano piùanessuno,una voltasi diceva, e sai quello è propietario terriero e aveva un valore sociale quella persona, oggi devi avere i soldi se vuoi essere qualcuno.
Ciao a voi i commenti.

Luigi D'Angiulli 15.01.12 10:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Esclusivo, tutti i nomi ( e che nomi ) della lista P2

http://quaeram.blogspot.com/2012/01/tutti-i-nomi-della-loggia-p2.html

raffaele q., pomigliano Commentatore certificato 12.01.12 13:34| 
 |
Rispondi al commento

Il grosso della cosiddetta "evasione fiscale" non è certo là a Cortina e nemmeno in altri posti, questo è chiaro.
Inoltre va fatta una distinzione tra chi magari fa piccole evasioni per campare e chi invece evade in maniera smisurata.
Tuttavia non mi sogno di difendere dei PORCI BASTARDI col macchinone e la pelliccia. Perché è di questo che si parla in questo caso specifico.
Poi Grillo fai un po' come cazzo ti pare, sta di fatto che la tua proposta politica è schizofrenica, populista e anche un po' cogliona.

Diego Soru 11.01.12 13:11| 
 |
Rispondi al commento

Certo che vanno fatti i controlli ma non una-tantum e non a fini di spettacolarizzazione!!! Il giorno che controlleranno la casta ed equitalia (!?) nonchè procederanno al recupero dei 98 miliardi di euro evasi dalle concessionarie delle slot machine in mano alla 'ndrangheta ed a questo pseudo-stato connivente avranno il mio appoggio completo; prima di questo continuerò a rimanere perplesso!!!

Mauro Queirolo, Genova Commentatore certificato 10.01.12 12:35| 
 |
Rispondi al commento

che tutti paghino le tasse!!! soprattutto i tassi!!!

alessandro ginesi, Genova Commentatore certificato 10.01.12 09:18| 
 |
Rispondi al commento

tutte le notizie più lette della settimana

www.quaeram.blogspot.com

La novità della settimana e’ il Movimento 5 Stelle particolarmente tonico che supera agilmente la soglia del 4% e porta 22 deputati alla camera.

http://quaeram.blogspot.com/2012/01/ultimi-sondaggi-politici.html

Leggi in tempo reale come aumenta il debito pubblico italiano

http://quaeram.blogspot.com/2012/01/il-debito-pubblico-italiano-in-tempo.html

I poveri parlamentari italiani in vacenze alle Maldive

http://quaeram.blogspot.com/2012/01/i-poveri-parlamentari-italiani-in.html

L'onorevole Pisacane si lamenta che guadagna 30000 euro al mese

http://quaeram.blogspot.com/2012/01/incredibile-si-lamenta-che-guadagna.html

I grandi investimenti della Lega nord in Tanzania e Cipro

http://quaeram.blogspot.com/2012/01/tanzania-cipro-ecco-dove-investe-la.html

Il metallo che ci porterà alla guerra totale

http://quaeram.blogspot.com/2012/01/il-tantalio-il-metallo-che-ci-portera.html

La statua più bella del mondo

http://quaeram.blogspot.com/2012/01/la-statua-piu-bella-del-mondo-il-cristo.html

forse il quadro più bello del mondo

http://quaeram.blogspot.com/2012/01/forse-il-quadro-piu-bello-del-mondo-la.html

raffaele q., pomigliano Commentatore certificato 09.01.12 23:39| 
 |
Rispondi al commento

nei precedenti commenti ho già spiegato chì sono i veri parassiti del paese,(cercate e leggete)tuttavia dalla metà anni 90 fino all arrivo della crisi,gli autonomi grazie ai condoni e ai benefici dell introduzione dell euro,hanno fatto passi da giganti,mà lo dovevate capire dà voi chè quell andazzo non poteva durare in eterno,mi dispiace per chi ha intrapreso il lavoro autonomo negli ultimi 5 anni,ma chì vi ha preceduto ha fatto carne dà porco,tra condoni e dipendenti rumeni in nero a 30E al dì,con il cambio 1000£-1E vai,suv,bmw,ville,amanti,escort,crocere,figli nelle università,a spese della collettività perchè dichiaravate,zero,mà vì rendete conto di quello chè è successo in questo paese,o nò.Il problema è chè quel sistema ha drogato il mondo autonomo,invogliando gente a mettersi in proprio,ed oggi per i neo autonomi sono dolori,(ringraziate berlusca e compani,opposizione compresa),certo chè sè posso evitare di pagare l iva la evito,con 1200E al mese ,mangi,paghi le bollette,mandi i figli a scuola e gli imprevisti sono a debito,chi mi ha ridotto in queste condizioni?un eccessivo prelievo fiscale a vostro vantaggio,ora siccome io non posso più dare nulla ,tocca a voi,e giustamente vi lamentate,ma tolto i ladri in doppio petto,ed i parassiti della politica (statali compresi)subito dopo ci siete voi,poichè io sono costretto ad elemosinare il risparmio iva ,su una fattura da 100E(21E)per colpa di tutti voi prima elencati,chè su( 2000E lordi) me ne restano zero,tra imposte dirette,indirette,e vita quotidiana.Io come dipendente privato sono pronto a scendere in piazza,con il forcone ,ma voi avete il coraggio la facciae la coscienza , di venire con mè?ritorniamo con i piedi per terra,a mezzoggiorno è mezzoggiorno,non cì crede più nessuno che è mezzanotte.SI una guerra di classe sarebbe salutare per la società,e per ripristinare il giusto rispetto tra i componenti chè la formano,comunque sia continuare così non sì puo.un cordiale saluto a tutti.


Ma siete davvero certi che se tutti pagassero le tasse, pagheremmo tutti meno?
Io sono certo invece che la fantasia del medioman politico diverrebbe ancora più sfrenata in fatto di spesa.

massimo 09.01.12 11:07| 
 |
Rispondi al commento

ogni regime sceglie la propaganda che più li è utile,il primo obbiettivo di un regime(quando fa danni)è quello di distogliere l'attenzione del popolino dai veri problemi,affinchè nel popolino non s'inneschi un processo di odio verso lo stesso regime, vera causa dei problemi.
Io vedo che in 20 anni di s2 repubblica, poco o nulla è cambiato,chi rubba continua a rubbare,le tasse aumentano ogni giorno,la sperpero di denaro pubblico è ogni presente,le aziende chiudono,e la politica con i partiti fanno i cazzetini sua!.
evasione si no perchè,forse,ecc,..è come quando si parla di lavoro e di produzione..richiamano sempre l'art.18..come se licenziare le persone fosse la panacea di tutti i mali..!sono bugiardi,mentano spudoratamente,semplicemente vorrebbero utilizzare la leva del licenziamento facile, per cacciare in qualsiasi momento che non si allinea con il potere..e sono sicuro che nella P.A..verrebbero fatti licenziamenti di massa,con le solite scuse,solo per assumere chi si allinea con il potere partitocratico.
Enti entucoli parastatali sono per eccellenza luoghi dove s'inventano posti di lavoro, per sistemare i soliti noti..
Ergo che prima dell'evasione,serve tappare il buco alla vasca,affinchè, cessi questa emoragia di soldi!si chiamano interventi "strutturali".
Di esempi ne abbiamo citati a tonnellate...partiamo subito da quelli....sappiamo dove come e quanto e perchè incidono!!e diamo un taglio,una volta per tutte.

roby f., Livorno Commentatore certificato 09.01.12 08:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA CHE CAVOLO SCRIVI!!!Chi va in vacanza e paga le tasse che arrivi o non arrivi l'agenzia delle entrate poco gli cambia. Se gli ispettori stanno in un negozio e questo batte scontrini di continuo hanno fatto un ottimo lavoro, hanno fatto prevenzione. Se non vanno in posti come Cortina, Portofino ecc, dove devono andare a controllare i furbi.Sicuramente ci sono mezzi (controlli incrociati) più efficaci e meno spettacolari, ma ben venga questo intervento. Fosse per me gli uomini dell'agenzia li farei stare sul campo tutto il giorno, anche senza fare nulla; solo seduti al bar (a consumare un LUNGO caffè), piuttosto che a farsi tagliare i capelli leggendo noiosi articoli di giornale, ecc. Così' si fa prevenzione ed educazione!!L'unica cosa che chiedo è che queste operazioni vengano fatte in TUTTA Italia e non solo in alcuni posti!!Se è vero che la Calabria ha un tasso di evasione del 75%, penso che un blitz non sarebbe male.Ma intanto mi tengo questi controlli e faccio il tifo per gli ispettori, come farò sempre il tifo per lo Stato e i suoi uomini.

lucio mascarin Commentatore certificato 08.01.12 15:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ragazzi ma l'accoppiata Grillo+Casaleggio (anzi Casaleggio+Grillo) può essere credibile?

Mauro Cioni 08.01.12 15:45| 
 |
Rispondi al commento

Lo sapete che c'è gente che ha fatto lo scudo fiscale che però non ha evaso un solo euro? Eppure tutti quelli che hanno fatto lo scudo fiscale sono considerati criminali alla stessa maniera, quello che ha evaso milioni perfettamente uguale a quello che ha fatto un errore senza evadere niente.

Mario Rossi 08.01.12 15:26| 
 |
Rispondi al commento

DA EX LAVORATORE DIPENDENTE ( ORA ARTIGIANO DA 3 ANNI) CHIEDO A TUTTI I LAVORATORI DIPENDENTI, IN RIFERIMENTO AL COMMENTO DI BERNARDO G. DI MODENA (ORE 15.18 DEL 07/01/2012): CHIEDETE AL VOSTRO DATORE DI LAVORO DI DARVI LA BUSTA PAGA LORDA, COSI SARETE SEMPRE IN VANTAGGIO RISPETTO AD UN LAVORATORE AUTONOMO ( PERCHE' LA RICEVERETE TUTTI I MESI REGOLARMENTE) E POI VEDIAMO QUANTI DI VOI PAGHERANNO REGOLARMENTE LE TASSE.....SAREI PROPRIO CURIOSO. L'OCCASIONE FA L'UOMO LADRO RICORDATEVELO, MA LA FAME LO FA ANCORA DI PIU'. MI FATE RIDERE QUANTO VI SENTO....PER VOI UNO CHE APRE UNA PARTITA IVA SI TROVA DI FRONTE A UNA MINIERA D'ORO DA ATTINGERE A PIENE MANI...PROVATE VOI CHE RITENETE UN DIRITTO (GIUSTAMENTE)AVERE LO STIPENDIO TUTTI I MESI, AD ANDARE A "NON" RISCUOTERE UN LAVORO TERMINATO 6 O 7 MESI PRIMA...PROVATE A NON VEDERE UN EURO PER 2 O 3 MESI E DOVER SCEGLIERE SE PAGARE ASSICURAZIONE FURGONE, RATA INPS/INAIL, BOLLETTE, GASOLIO O FORNITORI E POI VEDIAMO QUANTO CITTADINI MODELLO SIETE.... L'EVASIONE LA CONDANNO, CHIARIAMO, MA CHI EVADE VERAMENTE IN ITALIA LO FA COL CONSENSO E L'APPROVAZIONE DEL GOVERNO. RIPETO...IL VERO PROBLEMA E' LA SPESA PUBBLICA !!!!!A VOI DIPENDENTI NON VI INTERESSA SE LA DITTA DOVE LAVORATE VA MALE O BENE....GIUSTAMENTE QUANDO AVETE FATTO DEL VOSTRO MEGLIO, LO STIPENDIO LO VOLETE, MA SAPPIATE CHE PER UN LAVORATORE AUTONOMO, CON QUESTA PRESSIONE FISCALE, FARE DEL SUO MEGLIO NON BASTA...VOI NON VI ESPONETE IN PRIMA PERSONA A TUTTE LE SPESE E A TUTTI I RISCHI, QUINDI SMETTELA DI FARE I MARTIRI PERCHE' LE TASSE VE LE PRELEVANO IN BUSTA. E SE CONTINUATE A FARE I DIPENDENTI E' PERCHE' QUELLO CHE GUADAGNATE VI BASTA, ALTRIMENTI VI SARESTE GIA' LICENZIATI....QUALCUNO DI VOI DIPENDENTI...FA PER CASO ANCHE UN SECONDO LAVORETTO???? MAGARI PAGATO AL NERO???? PER "ARRONTONDARE"??? SIATE SINCERI....LO STRAORDINARIO LO RICEVETE IN BUSTA O FUORI BUSTA??? DITE LA VERITA'....

simone merella, terricciola PISA Commentatore certificato 08.01.12 15:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Senza voler difendere Grillo " che non ne ha bisogno" cerco di interpretare quello che voleva dire. In parlamento c'è la chiave per agire sul marcio, abbiamo delle forze, impegnamole subito dal lato più efficace, poi allarghiamo a tutto il resto. Così penso di aver capito.

Patrizio Bolgan 08.01.12 14:18| 
 |
Rispondi al commento

grillo ma che hai bevuto, questa volta non ci siamo anzi cerca di sbagliare meno altrimenti perdi dei punti..

grazzini giancarlo 08.01.12 12:37| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe grillo mi sa che questa volta hai toppato di di brutto :(((

maurizio migazzi 08.01.12 12:36| 
 |
Rispondi al commento

certo che a volte, anzi ultimamente capita spesso, ne scrive di cazzate grillo

vai finanza becca tutti sti parassiti

batafor 08.01.12 11:56| 
 |
Rispondi al commento

Sempre con gli evasori in generale, ovviamente la maggior parte di chi scrive qui son lavoratori dipendenti che NON POSSONO, nonversare le tasse, ma li vorrei vedere se fossero piccoli artigiani o piccoli commercianti che si fanno il mazzo 13/14 ore al giorno sui piccoli cantieri dei privati, per pochi soldi e spesso dilazionati da dipendenti che proprio le pezze al culo non ce l'hanno.. vedi le autostrade in agosto e nei ponti. Guardate di questi tempi quei piccoli muratori, idraulici e altro che escono dal lunedì al sabato al freddo in inverno sotto il sole cocente d'estate ed ora i più senza nulla da fare per la crisi ,loro non hanno la Camusso, i Bonanni e altri che ogni giorno blatera in televisione. Il loro problema è VIVERE ed in 40 anni di lavoro non ne ho visti molti a far le corna d'oro ... forse nessun di loro deve temere le Cortina, I Courmayer o Cervinia ma il culo se lo fanno grande come quello della donna cannone. Piantatela di riempirvi la bocca con l'evasione, e provate a far l'artigiano o il commerciante di questi tempi ...ma anche prima ...C'è Evasione ed evasione. E poi vediamo l'andazzo dei politici, se dovessero prendere esempio da come inquadrano il loro portaborse. Condivido Beppe Grillo,ci sono altri modi per combattere l'evasione...anche se per un certo verso ai"bauscia" milanesi e non di Cortina che mettono i Monclair ai cagnetti sfigati che han con loro, qualche legnatina ci vuole, ma non così..ma intanto avanti con i bla bla bla sull'evasione e i VERI GRANDI EVASORI se la ridano dalla Svizzera, dalle cayman e anche dal Lussemburgooo e da mille altri posti, tipo i nostri idolatrati Vip dello sport, della Tv..ma l'importante per Loro è spostare il tiro dai problemi veri. ciao

angelo pelli 08.01.12 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Beppe que sta volta hai toppato

alfonso baroni (rrrbr) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.01.12 10:16| 
 |
Rispondi al commento

Forse non tutti sanno come funziona un accertamento in Italia.
Esiste il sistema della PRESUNZIONE. Quando si riceve una verifica non viene verificato solo il reddito dichiarato MA ANCHE le somme spese. E se il soggetto verificato non è in grado di ricordare dove ha speso i soldi 2-3-4-5 anni fa gli vengono tassati nuovamente.
Quindi chi ha pagato le tasse si vede arrivare una cartella per ciò che ha speso ma non può giustificare. LA PRESUNZIONE è a discrezione di chi verifica. Tale sistema esiste solo in Italia.
ROBE DA MATTI!!!
MA VI SEMBRA POSSIBILE ????!!!!
E' mai possibile che nessuna verifica si chiuda a zero, perchè regolarmente ci si sente rispondere "... qualcosa devo trovare se no ai miei superiori cosa dico ...."!!!!

stefano b., udine Commentatore certificato 08.01.12 09:37| 
 |
Rispondi al commento

La lotta all'evasione equivale alla lotta alla mafia, al terrorismo o ad una potenza straniera che ci vuole invadere. Bisogna capire che chi non paga le tassa è un nemico mortale della nostra democrazia: l'evasore si appropria dei servizi e delle strutture che faticosamente il nostro paese (rectius, noi che paghiamo le tasse) riesce a mantenere. E una guerra ciò che conta è vincere.
L'evasore col Cayenne, lo devi per forza fermare alla guida in tarda serata per evitare che possa negare l'evidenza e non permettere al suo avvocato di arrampicarsi chi sa a quale cavillo. Inoltre, probabilmente l'auto sarà intestata chi sa a quale società di comodo o prestanome. I commenti dei politici, garantisti e ipocriti, dimostrano, una profonda ignoranza dei metodi investigativi e di contrasto a questa piaga che da anni blocca il vero sviluppo della nostra nazione.
Nel mondo occidentale per l'evasione fiscale si va in galera, non si gira liberamente col Suv nelle località più trendy.

Piero Canu 08.01.12 09:34| 
 |
Rispondi al commento

SI CONTINUA A NON CAPIRE
Le tasse è giusto che tutti le paghino.
NON E' ACCETTABILE che lo stato si prenda più del 50% di quello che guadagna un povero cristo (sia esso imprenditore o lavoratore) e che utilizzi metodi da stato di polizia fiscale.
Questo è una vergogna.
Sapere poi che i soldi che paghiamo vengono buttati dalla finestra e i politici non sanno bene neanche dove e' una triste barzelletta.
TUTTO QUESTO E' UNA VERGOGNA.
Questi incapaci PRIMA di fare i raid a Cortina si preoccupino di spendere bene le risorse dello Stato e vedrete che allora le tasse si possono abbassare e tutti vivere meglio.

stefano b., udine Commentatore certificato 08.01.12 09:29| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

messaggio per le anime pie che ancora si illudono che i soldi recuperati dall'evasione faranno abbassare le tasse:

la storia dei parassiti politici italiani insegna che, anche se recuperano qualcosa dall'evasione,
sprecheranno tutto nel solito "magna magna",
(coca, put.tane, auto blu, vitalizi, poltrone per gli amici, opere inutili, raccomandazioni,etc etc etc )


con questo non si giustifica per nulla l'evasione

ma è triste sapere che
questi fottu.ti pastureranno con i soldi risparmiati grazie ai nostri sacrifici,
non cambierà un beneamato caz.zo,
e l'avremo presa nel q.lo per l'ennesima volta

disinfettiamo il parlamento !!!!

forza M5* !!!!

roberto p. Commentatore certificato 08.01.12 04:44| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

E' l'ora di finirla!!! Cosa vuol dire scandalizzarsi se la finanza fa quello che deve fare? Io sono un "libero professionista" per il fisco, in realtò faccio il medico della mutua: lo stato con una mano mi dà centomila euro e con l'altra me ne prende sessantamila. Ho una famiglia e la mantengo. E anche se faccio parte di quel meno dell'uno per cento degli italiani con "alto" reddito lordo io, Cortina, non me la posso permettere al contrario di quelli che dichiarano ventimila euro lordi e poi scorrazzano con SUV da centomila e passa.

Aldo Allegrini 08.01.12 02:27| 
 |
Rispondi al commento

MA, SE OGNUNO PAGASSE LE GIUSTE TASSE, INVECE DI EVADERE SCARICANDO AGLI "ALTRI" ANCHE I COSTI DEI SERVIZI DI CUI USUFRUISCE, CON I SOLDI CHE GLI RIMARREBBERO IN CASSA, IL SUO VERO REDDITO, POI, …….POTREBBE ANDARE DOVE, E FARE CIO' CHE, VUOLE, SENZA TIMORE ALCUNO !! E' INDIFFERIBILE L'ADOZIONE DI UN ADEGUATO "SISTEMA" FISCALE CHE "COSTRINGA" TUTTI A PAGARE LE "GIUSTE" TASSE, COME PREVEDE LA NS, NON RISPETTATA, COSTITUZIONE !!!

nicola conocchiella 08.01.12 01:16| 
 |
Rispondi al commento

x Roberto d'ettorre:
E ci mancherebbe pure! Cioè io lavoro come dipendente, mi faccio il mazzo per 1000€ al mese e pago il 24%, tu con un gratta e vinci porti a casa un milione di euro e ti lamenti per il 6%? Ma siamo matti??

E poi 'sta storia che è giusto che i commercianti evadano perché vessati dallo stato. E allora i dipendenti? Ah, no, ma tu sei commerciante, che te ne frega dei dipendenti? L'importante è che prima paghino gli altri, poi forse anche tu, vero? Armiamoci e partite...

Bah, che mentalità malate...

andrea correani 08.01.12 00:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa proprio non la capisco!
Dovremmo per caso compatire i "poveri" ricchi costretti nel pieno degli affanni di Capodanno e della faticosa vita di Cortina a subire anche l'affronto dei finanzieri all'uscita da Cartier o Gucci?
Ma sono sul blog della Santanche'?
Per me dovrebbero andarci anche con ll'avvocato in modo, come avviene in paesi civili, da potersi far pagare la cauzione per farsi difendere nel caso di provata evasione fiscale. Ne avrebbero bisogno in molti!
E' intollerabile che ci sia gente che ha
apparentemente redditi da metalmeccanico ma vive da fottutissimo parassita.

Antonio paradiso 08.01.12 00:10| 
 |
Rispondi al commento

Posto ancora(segue)
denaro portato all'estero, consulenze legali e fiscali in nero, onorari chirurgici percepiti pro-manibus in contanti, ristrutturazioni di lussuosi appartamenti e ville rigorosamente in nero, impianti e protesi dentarie non fatturate,innumerevoli progettazioni di architetti ed ingegneri private e riservate, costosi gioielli acquistati nel retrobbottega, opere d'arte trafficate segretamente, acquisti di pellicce ed abiti costosi trattati riservatamente, acquisti di immobili costosi regolati con denaro contante o bonifici su conti esteri,etc.oltre a traffici di sostanze stupefacenti, denaro prestato con interessi usurari,tangenti versate a politicanti, funzionari pubblici, finanza, magistratura prevalentemente civile, fallimentare, amministrativa e contabile (mediate da illustri avvocati e sedicenti fiscalisti), e poi idraulici, piccoli appaltatori, parrucchieri ed estetisti, medici specialisti privati... che non emettano una regolare ricevuta nemmeno a parlarne !! praticamente un fiume di denaro che entra nelle tasche di "gentaglia" che in tal modo si arricchisce e poi spende e spande in un vorticoso giro di evqsione reciproca e che droga l'economia sana della nazione, di quella che le tasse le paga ma è costretta a sempre minori consumi e quindi anche di gettito fiscale, per continuare a garantire il "cafone" benessere della minoranza che continua a godere di ogni tipo di privilegio. Una società del genere è una società incivile che non può definirsi progredita e moderna, è di fatto una società tribale che protegge e garantisce solo lobby e potentati, gruppuscoli di contigui alla criminalità e squallidi approfittatori e che costringe laa parte migliore della gioventù ad allontanarsi o a sognare di farlo o, peggio, più pragmaticamente ad adeguarsi ! Avendo un pò viaggiato e conoscendo anche altre culture, affermo che un pò mi vergogno di essere italiano !

Marco P., Napoli Commentatore certificato 07.01.12 23:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sinceramente me ne frego se si devono portare il tributarista,il commercialista o l'elenco dei libri contabili dalla A allo Zinco!i dipendenti e i precari le tasse sono costretti a pagarle alla fonte. I parassiti d'ampezzo e di altre parti d'italia è da un pezzo che accumulano denaro a nero. E si comprano auto e case da sogno, almeno per gli appartenenti alle categorie menzionate prima. E magari dichiarando pochissimo pagano anche meno tasse universitarie, hanno gli alloggi, le case popolari e sussidi vari. Per me possono pure tirargli il sangue come loro lo hanno succhiato agli altri.

Vito Macchia 07.01.12 22:26| 
 |
Rispondi al commento


Francamente questa ironia di Grillo sugli interventi della G.F. a Cortina non la capisco !
Che l'azione sia stata un pò vistosa e tendente ad ottenere un risvolto mediatico è indubbio! Ma, se seguita con pervicace serietà anche in altri luoghi dove si "annidano" un bel pò di evasori è un segnale di inusitata volontà di cominciare a fare qualcosa contro l'evasione.
Io non credo che lo scoprire qualche scontrino non emesso dai commercianti di Cortina,di Portofino, di Capri o di Taormina (naturalmente per il prossimo futuro credo che tutti li emetteranno !) sia un grande risultato ; sono convinto, invece, che occorre intercettare i loschi fruitori dei cafonissimi lussi italiani. Questa teppaglia cafona, in genere, bazzica non solo questi luoghi di ostentazione esasperata, ma anche più riservati porticcioli ove parcheggiano "barchette" da oltre 300.000 euri, scorazzano su auto di oltre 50.000 euri, consumano prosecchi e tartine(sin dalla mattina) in bar alla moda pagando bollettine da 30-50 euri, cenano la sera in ristoranti alla moda con intere famiglie pagando conti da 150 euri in sù, acquistano abiti ( falsamente mady in Italy) rigorosamente griffati da 300-400 euri in sù, acquistano false scarpe italiane(es. Hogan,Tods,etc) da 200 euri in sù, etc,etc. Tra questi si annida l'enorme massa degli evasori; basterebbe fotografare numeri di targa , di immatricolazione di natanti,gli acquirenti di viaggi da 3000 euri in su, etc, che si intercetterebbero incrociando le “loro attività e le loro dichiarazioni clamorosi evasori, decine e decine di delinquenti ( attori di oscuri traffici), in sostanza insospettabili parassiti della società sana.
Investigare su questi delinquenti è l'unico modo per recuperare una economia sana ed un consumo corretto ed equilibrato. Una nazione non è ricca o benestante quando favorisce e copre gli evasori fiscali, costoro non sono veri ricchi sono solo deiìgli squallidi truffatori !

Marco P., Napoli Commentatore certificato 07.01.12 22:23| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno conosce un modo migliore per controllare chi ruba q u o t i d i a n a m e n t e? Se lo conosce lo faccia sapere. Il problema è che l'evasione fiscale non si risolve con il controllo di un giorno che poi finisce per riguardare pochi ed altri fortunati la sfangano. Quanto ai controlli in parlamento io non penso ci sia bisogno perchè il giudizio politico sulla casta parlamentare non ha bisogno di essere verificato: è sotto gli occhi di tutti. Quanto a villa certosa: ma vogliamo ancora continuare a parlare del caimano?

Giuseppe Annulli 07.01.12 22:19| 
 |
Rispondi al commento

Mi pare di aver sentito alla televisione L'Onorevole Nunzia DE GIROLAMO dichiarare che il Presidente dell'Agenzia delle Entrate Attilio Befera,si deve dimettere perché ha un conflitto d'interesse che rende la sua posizione incompatibile con il suo incarico.Trovo curioso che l'Onorevole non ha mai parlato o fatto menzione del planetario conflitto di interessi del suo capo Silvio Berlusconi.

Gianni lonetti 07.01.12 21:10| 
 |
Rispondi al commento

ho già postato,aggiungo chè in questo paese sè tì azzardi una volta a pagare le tasse non scappi più,i controlli non lì stanno facendo solo a cortina,in tutta italia l agenzia delle entrate stà riscontrando i reditti di tutti coloro chè negli ultimi 3-4 anni,hanno aquistato macchine al di sopra dei40.000,00E,e le multe di equitalia fioccano,sì hanno evaso,quelli chè conosco io sono tutti piccoli imprenditori,(delinquenti)comunque oltre al BMW hanno ristrutturate case,arredati ville,acquistato auto alla moglie,ai figli,motorini,magari qualche piccolo investimento immobigliare(fà parte della nostra cultura)sì sono evasori è meritano le multe,sono piccoli esercenti,imprenditori edili(2-3 dipendenti)meccanici professionisti,mà tutti quelli chè conosco io ,sono anni chè non vanno in ferie,molti la svizzera non sanno neanche dove sì trova,alcuni hanno accumulato 150.000.00E in nero in 10 anni di evasione parziale,una parte la tengono nelle cassette di sicurezza,un altra parte là usano per togliersi quei vizi prima elencati,comunque reimmettono capitale sul territorio,chè a sua volte in parte viene tassata al 21%iva e altre imposte,e ha ragione grillo,facendo presente chè cè qualcuno chè si preoccupa dello scontrino non rilasciato,mà non una parola sui possessori di quei 100 miliardi scudati,chì sono i loro proprietari?Nella pubblicità l evasore è malvestito e con la barba sfatta(tipica di chi lavora 10-12 ore al dì)mà siamo sicuri chè i veri parassiti non siano proprio quelli in doppio petto ,sempre lindi e puliti,chè cì stanno esportando denaro e tecnologie in altri parti del mondo?chi vì scrive è un operaio metalmeccanico,pago tutto alla fonte,mà a mio parere il vero problema è l esportazione di capitali e la delocalizzazione industriale,2 fenomeni micidiali per una economia di un paese,sì gli autonomi mi fanno incazzare,ma quelli in doppio petto ancora di più,e quella di cortina è solo propaganda ,vì ìnvito a rifletterci sù.

mimmo 07.01.12 20:40| 
 |
Rispondi al commento

beppe spero di aver capito male, per mè è stata un'azione meritoria e spero che ne seguano tante altre, anche al sud (io sono sardo)

ermanno s., Sassari Commentatore certificato 07.01.12 20:27| 
 |
Rispondi al commento

bla bla bla bla bla bla blablabla blablabla bla
che parliamo bene e razzoliamo male? NON CI SI PUO FIDARE DI NESSUNO, CHE PAESE DI MERDE

massimo taliani 07.01.12 20:17| 
 |
Rispondi al commento

Siamo un pò tutti anti-americani però è da loro che si può imparare come trattare gli evasori fiscali.Per chi non lo sà si và in carcere senza se e senza ma e per moltooooooo tempo.

walter p. Commentatore certificato 07.01.12 19:46| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco cos'è questo articolo...Un'attacco ai controlli dei parassiti?Una difesa degli evasori?Beppe mi deludi,pensa che io per quei DELINQUENTI che non pagando fanno lievitare le spese per le scuole e i servizi pubblici ripristinerei la gogna in piazza,al pubblico ludibrio...O no?

franco bianchi Commentatore certificato 07.01.12 19:41| 
 |
Rispondi al commento

francamente non mi sembra scandaloso il commento di grillo,non ha difeso l'evasione fiscale, ha solo cercato di mettere in luce il vero problema.Non sempre le cose sono di semplice lettura, necessitano di maggiore riflessione.Per quale STRANO FENOMENO MATEMATICO se negli ultimi 15/20 anni la pressione fiscale é sempre aumentata con conseguenti maggiori entrate,nell'ordine di circa 90 miliardi € annui,in compenso i servizi per il cittadino sono uguali o forse peggio e il nostro debito pubblico é oltre il 120%???.DOMANDA, DOVE SONO FINITI TUTTI QUESTI SOLDI???QUALCUNO MI PUO'SPIEGARE A COSA E' DOVUTO QUESTO STRANO FENOMENO,IO LO CHIAMEREI CON IL SUO NOME,VERO E PROPRIO LADROCINIO AI DANNI DI TUTTI NOI CITTADINI. E CREDO ANCHE CHE CON UN PO' MENO DI INGNORANZA E SUPERFICIALITA SI RISOLVEREBBE IL PROBLEMA.Ecco credo che grillo questo volesse mettere in luce secondo me. Altro che evasione fiscale.

fabrizio capecchi 07.01.12 19:19| 
 |
Rispondi al commento

Mamma mia Grillo, sto leggendo i commenti (ho già detto la mia su questo post)... Probabilmente questo post sarà ricordato come uno dei tuoi scivoloni più degni di nota (secondo solo alla Biowashball o come diavolo si chiamava...). Devi stare un po' attento a quello che scrivi...

Giacomo 07.01.12 19:16| 
 |
Rispondi al commento

Io a Cortina non ci vado, ho un peuogeot che vale 1.500 euro...non ho nulla da temere!!!

Hai qualche problema Grillo? Non ti sta bene 'sta cosa?

roberto moriconi 07.01.12 19:10| 
 |
Rispondi al commento

Grillo, sto' equivocando o stai dalla parte di chi evade ?? tranquillizzami, perche' ultimamente stai perdendo colpi...come vedi, mi firmo, non uso nick names fantasiosi, o potrei usare "67enne
pensionato che ha pagato paga e paghera'" ma e' un po' lungo..

erio ferrari 07.01.12 18:32| 
 |
Rispondi al commento

non toccate i soldi a grillo.

Vlad Tanasa 07.01.12 17:59| 
 |
Rispondi al commento

Non sarò mai abbastanza, finché l'evasione non verrà perseguita come illecito PENALE, non più amministrativo, e soggetta ad azione di sequestro cautelativo e di confisca del beni, una volta accertata. Che cosa ne pensa Beppe Grillo?

Franco Bianco 07.01.12 17:18| 
 |
Rispondi al commento

Io auspico che venga condotta un'indagine a tappeto: la GdF sulle strade può benissimo fermare le auto per "controllo" (in particolare quelle di valore superiore a, diciamo, 40.000 euro), controllare se chi ne è alla guida ne è il proprietario, in caso contrario mettere a verbale la dichiarazione del guidatore su come e perché l'auto si trovi in suo uso, e poi, successivamente, andare ad incrociare i dati fiscali del guidatore di quell'auto (questo non si può fare andando al PRA, perché là si può solo vedere a chi è intestata una certa auto, e magari è intestata ad una società che ha sede a Panama); idem per le barche (spesso di bandiera non italiana) che stazionano a migliaia nei porti italiani; idem anche, in forma evidentemente più discreta, sui frequentatori di alberghi di lusso, e così via. Non si tratta di demonizzare la ricchezza, ma di controllare che ad essa corrisponda la trasparenza e la fedeltà fiscale: non si capisce cosa ci possa essere di ingiusto e di persecutorio nel mettere fine alla vergogna dei finti poveri. Lo schifo è il contrario.

Franco Bianco 07.01.12 17:10| 
 |
Rispondi al commento

Beppe ogni volta che si muove la finanza rompi il cazzo. Non ci siamo.

Gens Giulia () Commentatore certificato 07.01.12 17:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

come al solito beppe ha capito meglio di tutti la faccenda. lui non dice che non si deve fare la lotta all' evasione , ma che questo è il solito sistema della propaganda che vuol far credere che, la colpa di tutto sono solo gli evasori , facendo dimenticare la corruzione in politica , infatti leggetevi bene quello che dice alla fine del post !!

rally0 07.01.12 16:53| 
 |
Rispondi al commento

Da simpatizzante del M5S, sono sconcertato da questo post: ironizzare sui controlli antievasione significa non capire, in un momento di particolare difficoltà per tutti, che l'equità si ottiene solamente facendo i controlli e non inventandosi finte sanzioni che nessuno poi fa applicare. Occhio che i problemi dell'Italia non sono solo dovuti alla pessima politica, ma anche ai comportamenti individuali dei suoi cittadini (che poi sono quelli che votano la Casta)!

Davide Trosa 07.01.12 16:52| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

COSA? Che post del cazzo, Beppe per quanto mi riguarda ho CHIUSO con il tuo blog.
Invece che ammirare l'iniziativa e sperare che venga estesa a tutta Italia ti associ a quegli imbecilli che la demonizzano.
No ma complimenti, continuiamo a far pagare i poveri stronzi e a far andare a Cortina e ai Caraibi gli altri ladri furbetti.
E adesso dì addio al mio +1 sul sito.

Enrico 07.01.12 16:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non mi piace questo trafiletto, perchè non si capisce se è ironico o no; la lotta agli agli evasori serve, ovunque, in ogni parte d' Italia, perchè è troppo diffusa. così non mi sono piaciuti i Grillini che hanno protestato oggi a
Reggio emilia , checchè sia , Monti ha fatto un bel discorso contro gli evasori.Sono pro M5S , ma questo articolo è fuori luogo.

maria t. Commentatore certificato 07.01.12 16:35| 
 |
Rispondi al commento

il servizio reso a Cortina rappresenta la situzione italiana.Ovvio è un esempio lampante del bio-tipo di evasore che in barba a tutto e tutti continua nel suo modo operanti(evadere sempre e in ogni caso).La tracciabilita' del denaro è essenziale nel vuoto di moralita' e senso di stato che da noi vige e si legittima.La maniera piu' semplice per accertare un evasore è punire con galera certa e sequestro dei beni chi certifica suddetti redditi(commercialista e cliente)inquanto la buona fede non puo' esistere di fronte ad evasioni continue e paradossali.Per quanto riguarda il dover accedere a carte elettroniche per risquotere pensioni dovrebbe essere lo stato ad pensare un sistema che esenti dal lucro perpetrato da banche nelle commissioni,altresi' limitare il prelievo in contante nella soglia massima consentita senza dover presentare una documentazione di tracciabilita'

stefano bianda 07.01.12 16:31| 
 |
Rispondi al commento

Grillo ? Grillo non c'è ! sta lottando a cavallo della Ferrari contro la 'casta'sulle strade del Tigullio.

va' pensiero, Scorzè VE Commentatore certificato 07.01.12 16:28| 
 |
Rispondi al commento

a bou intenditore poche parole! http://youtu.be/FfPInPgB20g

bernardo g., Modena Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.12 16:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I BRAVI FURBACCHIONI DI ITALIANI A FORZA DI EVADERE LE TASSE DI FARE DEL NERO IN TUTTE LE MANIERE E DI INCHINARSI AD UNA POLITICA FATTA DA GENTE NON SOLO POCO ACCORTA MA CON MIRE SCELLERATE. HANNO MANDATO IN MALORA PRIMA IL PAESE E ADESSO COSA VORREBBERO,CHE SI SVALUTASSE L'EURO PER SALVARSI ANCORA UNA VOLTA, MA PENSO CHE I FRANCESI, I TEDESCHI E GLI STESSI INGLESI CHE DA TEMPO AVEVANO SENTITO ODORE DI BRUCIATO NON LO PERMETTERANNO MAI, INTANTO LA SVIZZERA RINGRAZIA TUTTI ANCHE I POVERACCI CHE PUR NON CAPENDO MOLTO DI ECONOMIA CON IL LORO LAVORO HANNO CONTRUBUITO A MANTENERE UN SISTEMA IMPOSSIBILE A REGGERSI.

ubert 07.01.12 16:24| 
 |
Rispondi al commento

Ma se i 4 milioni (di euro) di reddito dichiarati da Grillo (così era due anni fa: forse ora è aumentato?) costituiscono TUTTO il suo reddito, di cosa si lamenta il Beppe a cinque stelle se si va a scovare chi guadagna 4 milioni (di euro) come lui (o più) e ne denucia 30.000 (o forse anche meno?). Come mai Grillo si risente tanto, dando così la mano a Cicchitto? Come mai non lo orripila assumere le posizioni di uno dei (tanti) servi del padrone di Villa Certosa, al quale il Beppe a cinque stelle fa anche riferimento esplicito? O fosse che Grillo ha qualcosa da nascondere, fosse che anche lui non dichiara tutto il suo reddito ed allora gli scoccia che parta un'azione seria per portare alla luce i redditi occultati, parzialmente o totalmente? E' su queste cose che poi si misura la reale volontà di perseguire chi si fa beffe delle regole, e magari urla anche alto per mostrare di voler essere quello che non è: Beppe Grillo, questa tua posizione è, scegli tu, o vergognosa o (forse più probabilmente) rivelatoria.

Franco Bianco 07.01.12 16:22| 
 |
Rispondi al commento

Credo che Beppe su questo argomento sia stato frainteso o, almeno io, ho interpretato le sue parole sotto un'altra chiave di lettura: serviva davvero mandare 80 dipendendi dell'agenzia delle entrate, che non erano di certo di Cortina, in vacanza a capodanno??? Vero che hanno sortito qualche risultato ma ERA SCONTATO che ci fossero, essendo appunto la capitale del Lusso invernale (per dare qualche cifra: un appartamentino in Corso Italia costa dai 5 milioni di Euro in su e c'è LA FILA per andarlo a comprare, un caffè lo paghi anche 3 Euro, il parcheggio costa anche 5 Euro l'ora). Suggerimento per scovare gli evasori senza "scomodare" 80 dipendenti pubblici e mandarli in vacanza a Cortina il capodanno: una bella visura al P.R.A. per tutti i veicoli di cilindrata superiore a 2500 cc o superiorie a 150 CV (e non per valore di acquisto dichiarato in quanto è molto facile eludere tramite questo metodo) ottenuta tale lista si fa un bell'accertamento fiscale a chi dichiara meno di un certo reddito (ritenuto "reddito standard" necessario per lo stile di vita che implica possedere tale bene). Tutto ciò può essere esteso a barche, yacht, camper, aeromobili e quant'altro si ritiene "lussuoso e non alla portata di un cittadino medio o di una società in perdita" (ricordando che ad oggi, per molti italiani, una qualsiasi auto nuova E' UN LUSSO e che di sicuro una SERIA e REALE società in perdita non manda in giro i propri manager in auto lussuose e lascia a casa i dipendenti, vedi gli Imprenditori che da inizio crisi si sono suicidati non riuscendo a licenziare i propri dipendenti con cui hanno condiviso una vita di sacrifici) e non sprecare altro denaro con trovate da circo in quanto se si vuole con questi metodi si sa benissimo come scovare tantissimi evasori fiscali. Lo si può fare lunedì mattina alla riapertura dell'agenzia delle entrate e in qualche ora si ha la lista, non tra 10 anni. Questo è un post che dovrebbe fare il nostro caro Beppe Grillo per non essere frainteso.

Chris Venezia 07.01.12 16:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GRC come mentore...detto tutto

Mauro Cioni 07.01.12 15:58| 
 |
Rispondi al commento

Questa non è lotta all'evasione, ma l'ennesimo terrorismo psicologico finanziario di stato, tanto per fare scena, mentre i veri ladri stanno seduti in parlamento e non li toccano mica, anzi.

Bruno Cinque (b5), Trieste Commentatore certificato 07.01.12 15:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quanto accaduto a Cortina non ha nulla di eclatante, ma si è trattato solo di enfatizzare la figura del direttore dell'Agenzia delle Entrate. Infatti, già qualche anno addietro sono stati sperimentati interventi simili che prevedevano la presenza di personale della G. di F. presso esercizi commerciali, per lo più ristoranti e bar, per l'intero turno di apertura, quindi si determinavano gli incassi conseguiti, raffrontandoli con quelli dello stesso periodo dell'anno precedende o del mese precedente. Anche in questo caso si potè accertare che la presenza degli ispettori fungeva da deterrente per coloro che non registravano gli incassi. Tuttavia, successivamente a ciò, non si è più percorsa la strada per sviluppare detti accertamenti.Pertanto, quanto fatto a Cortina non è altro che uno spot che serve ad addolcire la pillola, ben più amara, di una finanziaria lacrime e sangue.

Raffaele Miglio 07.01.12 15:55| 
 |
Rispondi al commento

Grillo, i DIPENDENTI e gli IMPRENDITORI ONESTI non continuano a pagare le tasse solo per i POLITICI ladri .... ma stanno pagando anche quelle che gli EVASORI (piccoli e gandi)non pagano... L'Italia non funziona perchè ci sono le leggi e non vengono applicate... Se poi si fanno i controlli, ben vengano, tanto meglio SAREBBE ORA!. Possibile che a te non vada mai bene niente se nasce al di fuori delle tue convinzioni? O forse c'è qualche conto in Svizera da proteggere? Spero che tu sia trasparente perchè su molte cose ho fiducia in te e nel tuo desiderio di far bene.

Aldo 07.01.12 15:54| 
 |
Rispondi al commento

Ma tu Grillo dov'eri a Capodanno?.... sicuramente non al circolo del dopolavoro ferrovviere di Torino o al Centro anziani della Pro Loco di Paesana?
Lascia che le fiamme gialle vadano a Cortina e freghino i SUV... è un inizio...

clo esca 07.01.12 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Mi spiace ma non sono d'accordo con questo post. Il tributarista spesso in Italia serve perchè le leggi intricate (apposta per consentire a chi sa di evadere) in materia fiscale non consentono nemmeno al più onesto dei contribuenti di dormire sonni tranquilli, ma non serve portarlo in vacanza.
In Italia si evade molto perché la cosa è stata voluta dalla politica che per premiare la libera impresa e per compensare gli imprenditori del loro sforzo ha concesso loro di pagare quello che vogliono. Il problema è che questo è spesso ZERO e la cosa è chiaramente inacettabile. Bisogna finirla con le ipocrisie all'italiana e far pagare di meno a tutti. E non ultimo tagliare selvaggiamente, quello sì, la spesa pubblica inutile. Si possono risparmiare miliardi cacciando i parassiti e lasciando allo stato solo le cose importanti (scuola, sanità, beni pubblici indisponibili come aria, acqua, territorio) in cui deve investire di più e non di meno.

Think Again 07.01.12 15:40| 
 |
Rispondi al commento

Ora ci mettiamo anche noi a difendere gli evasori. Siamo impazziti. Una volta che qualcuno si muove per difendere noi poveri cristi che paghiamo tutti i giorni gli spariamo addosso? No Beppe non ci siamo.
Carlo Giubani

Carlo giubani 07.01.12 15:39| 
 |
Rispondi al commento

Grillo dice le stesse cose della Santanchè e di Cicchitto.
Meditate iscritti, meditate.

Andrea F. Commentatore certificato 07.01.12 15:35| 
 |
Rispondi al commento

Qui si stanno facendo lotte di classe, invece di combattere il vero nemico, che è chi detiene il potere dello stato, non più in democrazia ma in una dittatura camuffata, ora occorre distinguere la verità, cosa sia avere un'attività in proprio e cosa sia essere un dipendente, le tasse in un paese civile sono e devo essere il sostentamento dello stato e non come stiamo subendo noi cittadini, ma dobbiamo essere attenti a questi giochi costruiti a dovere per scaturire odio tra la polazione e ceti sociali, era il loro intento e ci stanno riuscendo, con questo non voglio giustificare l'evasione fiscale, ma intendo aprire gli occhi per vedere com'è la realtà, vedo odio che esce dagli scritti di operai incazzati perché loro pagano le tasse, perché prelevate direttamente dallo stipendio, ma pensate che tutti i vostri datori di lavoro siano come quelli che vanno a Cortina? Posso garantirvi che fare l'imprenditore non lo si fa perché si voglia evadere il fisco, poi la mela marcia ci sarà sempre, uniamo le nostre forze e combattiamo il vero nemico.

bernardo g., Modena Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.12 15:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bha, io non so voi, ma a me sembra che su tutto quello che compro pago le tasse, dalla benzina al pane, se spendo 30 mila euro l'anno per mantenere la famiglia, nel contempo pago già con questi acquisti 15 mila euro di tasse. Secondo voi sono pochi ? dove li vado a rubare altri soldi per pagare altre tasse ? qualcuno a qualche consiglio ? o magari posso chiedere un prestito a qualcuna delle banche di questo o quel signore del denaro, chi scegliere un Bildemberg o un Illuminato ? Quale loggia è più conveniente ? o sono meglio le banche delle Cooperative ? Va be, comunque lo strozzino sotto casa o il baciamolemani è più nostrano

Cosimo 07.01.12 15:27| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno dei dipendenti che scrive qui, conosce questa persona? Giorgio Fidenato ecco vi consiglierei di fare una ricerca e poi sono convito che le cose cambierebbero, nel senso di vedere la cosa dalla giusta angolazione, visto che ora viene proiettata da un prisma.

GIORGIO FIDENATO, friulano, è un piccolo imprenditore agricolo pordenonense, fondatore del MOVIMENTO LIBERTARIO. E,’ inoltre, presidente di AGRICOLTORI FEDERATI, un’associazione che dirige e per la quale lavorano 6 persone.
Dall’inizio del 2009, Fidenato ha deciso di dare in busta paga ai suoi 6 dipendenti il lordo dello stipendio. “Non voglio più fare il sostituto d’imposta – ha dichiarato – non sono schiavo dello Stato e non voglio lavorare per lui, nemmeno se mi paga”! Si è AUTODENUNCIATO all’I.N.P.S., all’Agenzia delle Entrate ed al Ministero delle Finanze. Ha, insomma, iniziato una battaglia che rappresenta un mix fra la disubbidienza civile e la resistenza fiscale.
Il 28 gennaio del 2010, il giudice del lavoro di Pordenone deciderà se il ricorso presentato da Fidenato per sollevare la questione di COSTITUZIONALITA’ del sostituto d’imposta ha fondamento, così da portare di fronte alla Corte Costituzionale questa battaglia di libertà.

Decine di imprenditori hanno plaudito alla sua battaglia, ma ora ANCHE I DIPENDENTI hanno scelto di farsi dare TUTTI I SOLDI IN BUSTA PAGA.
In molti hanno presentato domanda al datore di lavoro per farsi consegnare il lordo del loro stipendio. Non importa se il datore di lavoro non acconsente, ciò che conta è la volontà dei lavoratori.
SI TRATTA DI UN PRECEDENTE SENZA EGUALI, UN ULTERIORE TASSELLO per avvalorare le tesi dell’imprenditore friulano davanti alla Corte.
FALLO ANCHE TU, CHIEDI AL TUO DATORE DI LAVORO IL LORDO DELLO STIPENDIO!

bernardo g., Modena Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.12 15:18| 
 |
Rispondi al commento

Ma quanti illusi ci sono ancora...... a leggere questi commenti vien voglia di andarsene da questo paese. Ma veramente credete che fiamme gialle equit... e agen.ia entra.e siano lì per fare giustizia? Per difendere Voi poveri dipendenti tartassati e che pagate sempre e solo voi? E magari credete anche a quello che vi dicono: se non ci fosse tanta evasione, le cose sarebbero più eque per tutti. Credete che chi gestisce l'economia, avendo a disposizione più danaro, lo darebbe a Voi e i servizi sarebbero migliori? Quindi avete aspettato Babbo Natale anche quest'anno? Suvvia, sveglia popolo, sveglia. Il sistema è decadente e noi tutti siamo parte di esso. serve solo dare il colpo finale, e non occorre violenza alcuna. Basta togliere l'alimento al sistema, il Denaro. Quindi ora dico benvengano gli evasori totali, magari ce ne fossero di più. Invece di lamentarci e basta e accusare sempre gli "altri" iniziamo a non pagare le rate del mutuo, le cartelle exuitalia ecc. poi vediamo che succede, naturalmente questo dipende dal coraggio che ognuno di noi ha. Buon Anno

Stefano Ferretti 07.01.12 14:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa uscita di grillo mi lascia molto perplesso ,cosa si dovrebbe fare sulla moltitudine di evasori in italia che grazie alle loro performance paghiamo tutti più tasse e loro se la ridono alle nostre spalle i loro figli non pagano tasse universitarie asili nido ticket sanitari ridotti ecc ma in compenso mentre noi lavoriamo la notte di natale causa turno di notte vedi il mio caso se la godono a cortina o a portofino e quando finalmente qualcuno fa un piccolo controllo non a me che lavoro di notte apriti cielo si alzano voci di stato di polizia di inammissibilità e altro vedi cicchitto e grillo chissa mai perchè riflettete

giuseppe d. Commentatore certificato 07.01.12 14:39| 
 |
Rispondi al commento

Signor Grillo, qualche sua posizione sarà pure lodevole, ma spesso predica male e razzola altrettanto.
Le piace far la voce grossa e si è capito, ma rifletta anche Lei un po' prima di parlare - scrivere.
La gente ONESTA è ben contenta se c'è la guardia di finanza che si fa un giretto a Cortina e simili.
Qui pagano sempre gli stessi, sempre i soliti noti.
Beh! Che paghino anche coloro che girano in "subaru baracca" pur dichiarando un misero stipendio.
Che paese l'Italia!

Antonella Magurno 07.01.12 14:31| 
 |
Rispondi al commento

Queste operazioni di controllo da parte della GF a grande impatto mediatico non sono che l'ennesima presa in giro, è un modo per far vedere che si sta facendo qualcosa e tenere buona l'opinione pubblica, ma in realtà quello che serve non viene fatto, cioè tagliare drasticamente la SPESA PUBBLICA e cominciare a mettere in riga i politici.
Io sono dalla zona di Arzignano e qui le cose sono tornate esattamente come prima, da parte dello stato non c'è nessuna volontà di combattere l'evasione fiscale in modo serio perché i più grandi evasori sono al Governo.

Michela Paganin 07.01.12 14:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

” Quando un banchiere pubblica le entrate e le spese di un operaio, i dati sul salario e la produttività del suo lavoro, nessuno pensa di vedervi l'intromissione nella vita privata dell'operaio o una delazione.. E se accadesse l'inverso? Se gli operai e gli impiegati controllassero le spese dei capitalisti e pubblicassero i loro conti e i loro dati? Quali grida selvagge contro lo spionaggio e la delazione!.. Quando i capitalisti controllano gli operai, si considera tutto naturale. Ma quando gli oppressi vogliono controllare gli oppressori, svelarne le entrate e le uscite, oh no, la borghesia non tollera lo spionaggio.. La questione si riduce sempre a questa: il dominio della borghesia è incompatibile con una democrazia vera. E nel XX secolo una democrazia vera è impossibile se si ha paura di marciare verso il socialismo” ( Lenin, la Catastrofe imminente e come lottare contro di essa”- Settembre 1917).

Mauro 07.01.12 14:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe fa il comico e quindi si sforza sempre di fare ridere il pubblico: è il suo mestiere!
Certe volte le battute gli riescono bene e certe volte no, ma non bisogna prendere sul serio quello che dice: basta una risata di compatimento.

Erminio Etone 07.01.12 14:06| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe grillo, devi essere più coerente con quello che predichi , altrimenti come si fa a crederti ? sei anche tu come Berlusconi che predica bene ma razzola male.

Le Finanze fanno il loro lavoro e sono pagate per questo, la lotta all'evasione la vogliamo fare!!, siamo stufi di pagare sempre noi.

Luigino Palaro 07.01.12 14:05| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

SE AVESSIMO UN SISTEMA BANCARIO SANO, e regolato da organi nazionali ed internazionali indipendenti e a tutela dei cittadini (e non ad inciucio con le stesse banche come oggi), IL CONTANTE POTREBBE ESSERE SOSTITUITO DAL PAGAMENTO ELETTRONICO.
Portando la PERCENTUALE DI EVASIONE A 0

laura tonino 07.01.12 14:05| 
 |
Rispondi al commento

hanno fatto benissimo quelli sono ladri della specie peggiore,prima ti derubano poi ti sbattono la refurtiva in faccia e se la ridono dicendoti che sei un pezzente.
ben vengano i controlli chi ha paura è in malafede.

Cesare M. 07.01.12 13:51| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
io non ho bisogno di andare con il tributarista o commercialista in vacanza: la mia Toyota Corolla del 2002, un mutuo del 50% della mia casa, due stipendi da impiegati pubblici e nessuna possibilità di evasione, non attraggono l'attenzione delle divise grigioverdi. Certo, se andassi in giro con una Porche Cajenne, con uno stipendio da 1000€ mensili, forse qualche sospetto potrei anche farlo nascere...o no ?

Ben vengano i controlli: chi non ha nulla da nascondere non ha neanche paura di venir controllato.

Michele Pinassi 07.01.12 13:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Ciao beppe,
Questa notte ho pensato al " noi x noi". Si tratterebbe di creare un sito www. Noixnoi.it dipendente dal noixnoi.eu e così per ogni stato nel pianeta .
Solo una pagina quella di "home" riportante 2 cose al max da fare tutti insieme....dall'italia al guatemala...Con una durata per la risoluzione del problema (2/3 mesi al max)
Ex 1-non fate piu benzina shell e esso
2- banche....hai fatto questo e adesso.......

Stefano bellino 07.01.12 13:31| 
 |
Rispondi al commento

Il tributarista non ti serve se fai gli scontrini. I controlli vanno fatti e vanno fatti per bene. Se rispetto all'anno scorso, il fatturato degli esercizi di Cortina è salito del 300% quando c'era la GdF in giro, allora ben venga un finanziere fuori la porta di tutti i negozi d'Italia!
Tutti questi che stanno lì a piangere perché perseguitati dalla fiscalità italiana si ricordino che, fin quando non pagheranno TUTTI il giusto, ci sarà sempre onesti che dovranno pagare di il conto dei furbi.

Alessandro Mente 07.01.12 13:30| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

hanno fatto bene avanti cosí!

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.12 13:06| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Grillo stavolta hai "Toppato"!!!

Luca Tani, firenze Commentatore certificato 07.01.12 13:04| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Non capisco se il commento è ironico in senso negativo o positivo.
Dal mio punto di vista è un bene che vi siano controlli ma tutti facciamo finta di non sapere quanto sia ingiusto e pesante il sistema fiscale Italiano e che sia quasi impossibile rispettare tutte le leggi. Quante volte abbiamo sentito dire "se passa l'ASL/la finanza a controllare, qualcosa se vogliono lo trovano".
E' il solito gioco all'Italiana, si fa "notizia" con queste cose - eppure un controllo fiscale è una cosa giusta.

Il problema, a parer mio, è semplice: il sistema Italiano è ingiusto, ma poi con questa scusa la gente evade milioni di euro e si finisce con l'andare in giro in Ferrari e dichiarare 30.000 euro l'anno.

Possono fare anche i controlli, fanno chiudere attività. Possono anche non farli, chiuderanno lo stesso.

Ma chi vogliamo prendere in giro...

Auguri a tutti.

antonio marcheselli, Signa (FI) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.12 12:03| 
 |
Rispondi al commento

a mio modo di vedere e per l'esperienza (poca, per fortuna) che ho, equitalia (e quindi lo stato) dovrebbe fare molta attenzione alle diverse tipologie di debito.

ci sono 2 tipi di debito: quando ti beccano e quando sei tu a dichiarare un debito e non lo paghi.
quando ti beccano, oltre alle sanzioni che suppongo e spero siano ben diverse dal secondo caso, le procedure di incasso devono essere più stringenti, il contribuente ha fatto il furbo ed è giusto fiatargli sul collo.
caso particolare della categoria dei "beccati" è quello delle multe, anche lì il cittadino è beccato ma c'è tanta gente che sbaglia, e si può sbagliare, tanti altri che fanno i furbi. in quest'ultimo caso forse bisognerebbe penalizzare i recidivi.

tutt'altra questione riguarda i debitori che dichiarano il loro debito. sono persone oneste che dicono allo stato: "ecco, questo è quanto ti devo ma non li ho".

su questi contribuenti, specialmodo in momenti di crisi come questa, lo stato dovrebbe attivare dei meccanismi di riscossione più cauti e creare delle modalità di rientro con una maggiore flessibilità.

ultimo caso, limite, quando un'amministrazione comunica ad un contribuente un debito per proprio errore di calcolo o di procedura. in questo caso, pur essendoci un debito, è necessario un atteggiamento di massima collaborazione nel fornire consulenze, modalità e assistenza per la gestione della pratica.

se equitalia si muovesse meglio facendo attenzione a queste differenze si renderebbe certamente meno odiosa e, a conti fatti, secondo me incasserebbe di più e meglio.

barone zacco 07.01.12 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Potete vederla come volete, ma io non difenderò mai gli evasori fiscali. La logica dovrebbe essere "paghiamo TUTTI per pagare meno". Se i ricconi di Cortina non dichiarano reddito e non pagano le tasse, questo è un danni per tutti noi, costretti a usufruire di servizi scadenti (malasanità, strade scassate, treni sporchi, ecc. ecc.). E questo non solo perché i nostri politicanti sono dei corrotti e moralmente peggiori dei ricconi di Cortina...

Carmelo Di Stefano 07.01.12 11:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

stefano s. la notizia in sé parla da sola. se vai su google news o dove, leggerla è una goduria, ovvio. il post non è la notizia ma un commento personale alla non_notizia che pone ironicamente obiezioni legittime di chi ci è rimasto inculato nella retata e una provocazione finale che sarebbe la vera notizia.

grazie molto gentile, anche se so che la risposta è no. 07.01.12 11:06| 
 |
Rispondi al commento

no il tributarista non serve(sono un avv.tributarista), e sono un libertario, non liberista. Odio qualunque stato di polizia e in italia ormai ci siamo. Caro Grillo siamo(?) su barriere opposte, ma non credo piu' di tanto.
Buon anno Beppe

alessandro del bo Commentatore certificato 07.01.12 10:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a me leggendolo non sembra un post contro, anzi...l'ironia mi pare tutta dedicata agli evasori...

Stefano S. - Roma 07.01.12 10:34| 
 |
Rispondi al commento

Credo che il problema vero dell'evasione fiscale sia anche una questione di mentalità. Conosco molte persone(operai e dipendenti come me) che per un po' di sconto non vogliono scontrino o ricevuta e sono proprio loro a chiederlo al negoziante o artigiano. Il tutto per risparmiare quel 20%(che in fondo è solo l'IVA). Alle mie obiezioni tutti mi dicono "è ma io così risparmio e posso arrivare a fine mese". Oppure "se hai bisogno di un idraulico c'è tizio che si fa pagare poco" (un pensionato che fa lavori in nero). Queste realtà che esistono penso in tutto il paese e non solo dove vivo io, portano a creare una situazione assurda, dove chi si lamenta degli evasori sono gli stessi che lo incrementano.Che dire, il gatto che si mangia la coda??

Franco G. Commentatore certificato 07.01.12 10:23| 
 |
Rispondi al commento

ma l'intento del post è evidentemente provocatorio che dite somari.. cosa uscirà dalla rivoluzione se siete capaci di interpretare al contrario appena dieci righe? mah!

grazie molto gentile, anche se so che la risposta è no. 07.01.12 10:22| 
 |
Rispondi al commento

E'vero sembra eccessivo e probabilmente e' anche inutile ma qualcosa contro l evasione bisogna farla e subito. Certo sarebbe bene si facesse anche contro la casta ma diciamocelo il grosso e'altrove. Ad esempio imprenditori che non pagano stipendi e mettono personale in cigs mentre hanno barche, improbabili macchinoni intestati a società di comodo e quarte case a prestanome. Questo Paese va un po' livellato socialmente prima che esploda!

Bigme 07.01.12 09:57| 
 |
Rispondi al commento

Io vivo a Cortina (e ci tengo a precisare, non sono ricco: guadagno 18.000 euro netti all'anno e faccio la fame, perchè qui il costo della vita è come quello svizzero). Sono anni che sono schifato da questi arricchiti con il Cayenne che dichiarano quanto me. Non posso che essere soddisfatto che li abbiano beccati con le mani nella marmellata.

OssoDiMorto 07.01.12 09:54| 
 |
Rispondi al commento

Grillo forse questo vale per quelli come te ma non per quelli come noi! Non abbiamo nulla da temere.... NOI!

Daniele 07.01.12 09:48| 
 |
Rispondi al commento

Robe da matti...bella operazione di marketing!..vacanze con "la retata"..io sono un morto di fame, ma non un fesso..e mi vergogno di quello che stanno facendo le istituzioni civili e militari..roba da matti!.
Oltretutto questa operazione sarà un boomerang dal punto di vista commerciale e mediatico perchè:
1°-perchè molta gente onesta si entirà braccata come dei criminali,quindi andrà in vacanza all'estero con tutti i risvolti ecconomici negativi..pensiamo alle tante località turistiche che abbiamo nel n/s paese, saranno disertate!
2°-ciò m'induce a pensare tale episodio, assuma un carattere repressivo,tipico dei regimi,vere e proprie prove di forze di stampo militare!.
3°-ingente e costoso spiegamento di personale, per controlli inutili, in quanto i dati rilevati sono tutti dati già in possesso della P.A e degli albergatori e quant'altro.
Ciò induce che in decenni potevano essere fatti controlli discreti, e invece non è mai stato fatto nulla....
4°-sarebbe curioso sapere se tra i turisti ci fossero POLITICI;+
5°-è tutto da dimostrare che l'operazione, sul piano giurdico rilevi qualche reato di evasione,per altro identificabile con un semplice accertamento d'ufficio!.
Concordo con chi chiede le dimissioni dei responsabili di tale operazione...rammentando che se c'è un emergenza, questa è a Roma, città che conta 35 morti ammazzati in 12 mesi!! blitz andrbbero fatti altrove..vergogna..
Poi dicevano che erano i Black Block i terroristi....!

roby f., Livorno Commentatore certificato 07.01.12 09:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

disfattisti :)

scommetto che credi pure a dio e la madonna. somaro

grazie molto gentile, anche se so che la risposta è no. 07.01.12 09:25| 
 |
Rispondi al commento

mi dispiace ma qui stiamo sbagliando e di grosso!!!!

FANNO BENE A CONTROLLARE e FANNO BENE A CONTROLLARE QUESTI POSTI.

ripeto...in quel giorno il 400% in più di incassi da parte degli esercenti...vi rendete conto dello schifo!!!!!

Si è una guerra e bobbiamo combatterla....dobbiamo pagar le tasse...ma scherziamo davvero!!!

daniele bacciottini 07.01.12 09:24| 
 |
Rispondi al commento

Eh no, ragazzi! Certe cose non dovreste neanche scriverle; o devo pensare che sia un brutto segno, che stiate strizzando l'occhio a qualcuno?

E' uno schifo che ci sia gente che dichiara anche reddito zero e c'ha la villa al mare o in montagna. E' uno schifo vedere quanto NON fattura un esercente: non saranno tutti da 2-300% di differenza, ma è su miserabili come questi che la politica italiana campa da una vita. Come dimostrano le levate di scudi della maggior parte dei politici.

Se poi si sia trattato di un espediente mediatico o di un cambio di rotta, non lo so ed è presto per dirlo: bisognerà aspettare i risultati e, soprattutto, vedere se questi controlli a tappeto continueranno.

Ma vi ricordo che per la maggior parte dei commercianti, all'introduzione dell'Euro, il cambio era 1 a 2.000, non 1 a 1936.

Miserabili. Quasi tutti.

Per cortesia, un "scusateci, ci siamo espressi male" non guasterebbe. A meno che non abbiate già iniziato la campagna elettorale...

Alberto Rizzi Commentatore certificato 07.01.12 09:19| 
 |
Rispondi al commento

Sarà ad effetto mediatico, ma ai disfattisti di questo blog dico che proprio l'effetto mediatico porterà dei benefici perché scoraggerà sicuramente qualcuno ad evadere.

Luca Scalia 07.01.12 09:13| 
 |
Rispondi al commento

mi piacerebbe sapere il nome di quel finanziere che ha ordinato l'operazione. teniamolo d'occhio ;) se non è stata un'operazione di facciata mooolto probabilmente entro sei mesi lo trasferiranno a capraia. eh..eh..eh

grazie molto gentile, anche se so che la risposta è no. 07.01.12 08:43| 
 |
Rispondi al commento

ci stanno prendendo in giro, ci vogliono far credere che in italia si fanno controlli veramente Equi

sabrina guidi 07.01.12 08:35| 
 |
Rispondi al commento

Ma, io penso che pagare le tassse sia giusto,dopo ci sono i furbi e va bè, ora per risolvereil problema generale non potrebbe essere giusto:
togliere tutto quello che è maturatosul dovuto, cngelarlo visto la crisi che ci perseguita e raetalizzarlo per 4/5 anni a partire dal 2013,così le aziende anno un respiro e piano piano si riparte " questo potrebbe essere un aiuto dello stato " anche perchè i soldi li dovevano dare alle aziende che svolgono il vero sociale in Italia no alla banche che per dare alle aziende un centesimo pretendono chela stessa azienda abbia dei soldi bò non so eèun mondo strano il nostro.Dai su ragazzi c'è la faremo.

Luigi 07.01.12 08:26| 
 |
Rispondi al commento

A Courmayeur sono andato in visita l'altro ieri, ho fatto una passeggiata per il centro e non ci si riusciva a muovere, migliaia di persone tutte con vestiti nuovi e firmati, tutte a entrare e uscire da bar e negozi con prezzi proibitivi, tutte a parcheggiare SUV da 50.000 euro. Qualche domanda me la sono fatta...

E' giusto prendersela con lo Stato quando non distingue chi evade un milione di euro per rubare da chi evade dieci euro per errore, ma io vorrei vedere la Guardia di Finanza a fare controlli regolari in tutte le attività dove c'è l'abitudine di evadere o di spendere soldi evasi; poi li vorrei vedere anche a Villa Certosa e in Parlamento, ma le due cose non si escludono a vicenda.

E non mi sembra certo che le persone controllate a Cortina fossero dei poveri italiani medi tartassati da sempre... a Limone, magari, ma a Cortina... hanno fatto bene!

Vittorio Bertola
Movimento 5 Stelle, Torino

Vittorio Bertola, Torino Commentatore certificato 07.01.12 07:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ed invece hanno fatto benissimoa fare l'operazione, per quanto concordi che è principèalmente mediatica.
In questa italia di m.. e per questi italiani altrettanto di m.. per ottenere qualcosa si deve o mostrare i muscoli o fare l'azione ad effetto. Non basta la legge, la regola o la giustizia.
E del resto se sei persona onesta e corretta che ritira scontrini e paga le tasse per andare a Cortina non serve il commercialista.
Non diamo colpe a chi controlla. A me non interessa nulla se all'uscita di un esercizio commerciale un agente mi chiede lo scontrino, e per quanto possa darmi fastidio, qualora non lo abbia mi tocchi pagare ammenda; ho sbagliato: pago ed è giusto che paghi.
Piuttosto diamo contro a chi froda o a chi ha fatto leggi tali per cui solo i ricchi riescono a difendersi.

walter barcella, costa volpino Commentatore certificato 07.01.12 07:13| 
 |
Rispondi al commento

(tertium datur) comunque è funny che la guerra psicologica sia cominciata proprio nell'era dell'amore, l'era feroce che stiamo vivendo adesso. è l'era del ti amo, ti voglio bene.. buoni e cattivi tutti sentiamo il bisogno come una specie di outing liberatorio di dire a qualcuno ti amo, ti voglio bene, anche nano :) o un rockfeller qualsiasi. il pudore permane ancora nelle società contadine.

grazie molto gentile, anche se so che la risposta è no. 07.01.12 07:04| 
 |
Rispondi al commento

intendo 'scrivi commento' senza caricare tutti i commenti dall'alto fino a fondo pagina. una voce che apra solo il form dove digitare il proprio commento senza grattacielo.

grazie molto gentile, anche se so che la risposta è no. 07.01.12 06:08| 
 |
Rispondi al commento

non si potrebbe inserire nell'homepage sotto ad ogni post la voce scrivi commento. da cellulare non si riesce a raggiungere il fondo pagina non formattata quando è satura di commenti e sottocommenti (lo stesso succede tentando dalla pagina 'commenti più votati'.

grazie molto gentile, anche se so che la risposta è no. 07.01.12 05:50| 
 |
Rispondi al commento

Il blitz a Cortina è solamente un'operazione ad effetto mediatico per mostrare i muscoli. Mi chiedo perchè analoghe operazioni non siano state svolte anche a Napoli, Palermo ecc.L'effetto mediatico sarebbe identico.

gamma o. Commentatore certificato 07.01.12 01:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il gioco è tra due mondi, quello burocratico del governo con a capo un non eletto dal popolo ma eletto da grandi Elettori deresponsabilizzati e dall'altra il mondo dei tassati e degli evasori.
Questi due mondi sono ameni a gran parte della popolazione che annaspa, ameni a una enorme fetta di giovani disoccupati.
Si tratta di una guerra sottile combattuta con armi mediatiche ma tra due tipi di personaggi che in fondo se ci pensiamo bene si somigliano.
Il tassatore che nel nome della collettività chiede soldi ma poi questi soldi scompaiono per vie traverse e l'evasore che nel nome di un principio di libertà nasconde i soldi che scompaiono per vie traverse.
Il risultato è sorprendente perchè in entrambi i mondi i soldi scompaiono per vie traverse ma per entrambi i mondi c'è un rapporto mediatico con la collettività, infatti se da una parte ci sono i media che sostengono il danno alla collettività dovuto all'evasione dall'altra ci sono quelli che sostengono il danno del furto di denaro pubblico da parte dei politici.
La maggior parte della popolazione italiana risulta spettatrice ed è defraudata delle proprie speranze per una società equa dove le persone sono equamente tassate, e della propria speranza che i soldi di equitalia vengano ridistribuiti equamente.

mario 07.01.12 01:06| 
 |
Rispondi al commento

E' IL SISTEMA FISCALE CHE E' DA RIFARE

***************************************

LE DETRAZIONI PER CHI HA UNA IMPRESA SONO LA SOLUZIONE PER NON PAGAR TASSE O RIDURRE IL PAGAMENTO DELLE STESSE

SE IO NON POSSO SCARICARE UN COSTO, NON LO COMPERO
SE LO COMPERO ME LO POSSO PERMETTERE

TRA BENI MOBILI ED IMMOBILI, MACCHINARI A DETRAZIONE CHE CI VUOLE A FAR SI CHE UN IMPRENDITORE GUADAGNI SOLO 50.000 € LORDI, O ANCHE SOLO 20.000 CON AUTO AZIENDALE, BENZINA AZIENDALE POMPATA, E TUTTI LE AGEVOLZIONI DELLE DETRAZIONI?

QUINDI ? E' IL SISTEMA FISCALE CHE CONSENTE QUESTO

UN BENE O UNA SERIE DI BENI NON VANNO MESSI IN DETRAZIONE

SE NON SI CAPISCE QUESTO, NON CAPITE IL MECCANISMO
DELLA DETRAZIONE

E' IL SISTEMA FISCALE CHE E' DA RIFARE

E LA MIGLIOR FOTOGRAFIA CHE SI HA E' QUELLA DEL CONTO CORRENTE BANCARIO

E NON SU QUELLO CHE SI DICHIARA O MENO, O NEI CASI ESTREMI NON SI DICHIARA AFFATTO

LE BANCHE SANNO DA DOVE VENGONO I SOLDI

E DOVE VANNO

E IN QUESTO SONO STATE PER DECENNI COMPLICI...

E AL FISCO PER DECENNI HA INTERESSATO IL GIUSTO....QUINDI E' SATATA VOLONTA POLITICA E BASTA DI CHI HA GOVERNATO E GOVERNA

QUINDI CHE COSA VUOL DIRE:

DICHIARANO 50.000 EURO L'ANNO E HANNO UN SUPER SUV ?

NULLA, NON VUOL DIRE NULLA...SULLA DETRAZIONE

POI PER LO SCONTRINO FISCALE, CHE DOVREBBE ESSERE ANNOTATO NEL REGISTRO DEI CORRISPETTIVI ....CAMPA CAVALLO SE LO REGISTRANO...O FANNO IL CONTROLLO INCROCIATO TRA MEMORIA E REGISTRO...

IL REGISTRATORE FISCALE DOVREBBE ESSERE COLLEGATO IN RETE

NE PIU NE MENO COME HA FATTO AAMS PER LE SLOT MACHINE...

A PARTE I 98 MILIARDI NON INCASSATI, PER LE CAGATE SUL PROTOCOLLO DI COMUNICAZIONE E I RITARDI CONSEGUENTI

MA QUESTA E' UNA ALTRA STORIA, I 98 MILIARDI SE LI SON MESSI IN TASCA ALTRI..E LI NON INDAGANO....
E QUESTO FA INCAZZARE...

QUINDI E' SOLO SPOT "ANVEDI SE'VADONO D'AMPEZZO"

SE NON SI FA UNA RIFORMA FISCALE, AL PALO DAGLI ANNI 70, TUTTO SARA' COME PRIMA

E IN UNA ECONOMIA DI GUERRA, PIU' DI PRIMA.

Marco Folli, Bologna Commentatore certificato 07.01.12 00:25| 
 |
Rispondi al commento

Questo post è una provocazione. Io non ho nessun commercialista e me ne vanto, non vado a Cortina in vacanza e me ne vanto, non vadfo a Courmaieur o come c si scrive. Ho sempre pagato tutte le tasse e fosse per me i commercialisti e tributaristi del c. sarebbero tutti in galera.

Teufel 07.01.12 00:02| 
 |
Rispondi al commento

Ma i finanzieri, invece di trascorrere la vigilia di capodanno a Cortina, creando questa bella operazione, non potevano controllare chi ha il macchinone andando all'ufficio del Pubblico Registro Automobilistico (PRA) ?

Corrado zamponi 06.01.12 23:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Eccola qua la mentalità a cinque stelle, per una volta viene fatta un'operazione contro gli evasori ma no, non va bene, non va mai bene. E' facile stare all'opposizione, vero? Sarei curioso di sapere le proposte a cinque stelle per combattere l'evasione fiscale più alta d'Europa, sul favoloso programma del M5S non ce n'è traccia, per adesso ho solo letto attacchi a qualsiasi misura presa in tal senso, del resto Grillo prende posizione senza consultare la base, mi pare di capire che un bel po' degli elettori a cinque stelle la pensino diversamente, peccato che non possano far sentire la loro voce, com'è che recita lo statuto? Ognuno vale uno? Già, beh, a quanto pare qualcuno vale più UNO degli altri nella fattoria a cinque stelle.
L'operazione delle GDF a Cortina è una mossa pubblicitaria? Certo che lo è, se gli evasori fino ad ora sapevano che potevano fare sonni tranquilli, sapevano che potevano contare su una classe politica compiacente, con un presidente del consiglio che diceva che era giusto non pagare le tasse, viceversa il blitz di cortina ha dato il segnale che d'ora in poi evadere sarà meno facile.
Grillo lo sa, non è scemo, è proprio in malafede, della stessa pasta dei politici che attacca, ma chissà quanto vi ci vorrà ancora per accorgervi che il re è nudo.

Mario Antonelli 06.01.12 23:15| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

Non penserai, grillo, di ottenere la partecipazione delle persone alla cosa pubblica solo perché glielo dici tu ? La gente comincerà a partecipare per davvero, solo quando la cosa pubblica diventerà anche cosa loro. Pagando le tasse. Più gente pagherà le tasse, più gente comincerà a chiedere conto di come i soldi (anche i loro questa volta) vengono spesi. La cittadinanza significa far parte, ma per far parte bisogna partecipare economicamente. Altrimenti sono solo belle chiacchere.

nonsenepuo davveropiu 06.01.12 22:56| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Il parlamento è uno stadio pazzo, due curve a gradinate senza un vero campo in mezzo,le compagini politiche sono tante, ma vestono tutte la stessa maglia.E quello che mi fa più incazzare è che io non riesco a organizzare una serata in un teatro per un bambino del mio paese che ha bisogno di un trapianto di cellule in Cina e ho sempre bastoni in mezzo alle ruote. Cavolo ragazzi, servono 60000 euro.A quanti siamo qui basterebbe 1 euro a testa e la raccolta terminerebbe in pochissimo tempo.
Sono stufo di vivere in Italia. Sono tre mesi che provo a contattare cantanti e prima dicono di si, poi preparo locandine, pubblicità ecc e mi annullano la presenza.Poi contatto politici e non ne parliamo, sembrano avere paura di uscire in pubblico.Poi questo, poi quello e intanto Francesco aspetta il suo trapianto purchè non sia troppo tardi. Chiunque possa aiutarmi ragazzi, vi prego mi contatti e spiegherò tutto.Grazie...e grazie a Beppe.

Marco Colucci, Galatone Commentatore certificato 06.01.12 22:51| 
 |
Rispondi al commento

concordo pienamente! Una penosa operazione di facciata!

Maurizio 06.01.12 22:50| 
 |
Rispondi al commento

è stata solo un operazione d'immagine...ha ragione beppe...informatevi

http://giovannacosenza.wordpress.com/2012/01/06/il-blitz-a-cortina-solo-unoperazione-dimmagine/

Paolj B., San Pietro in Casale (BO) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.01.12 22:45| 
 |
Rispondi al commento

partiamo dalla radice, la spesa pubblica, e poi domandatevi perche' un soggetto evade.....l'evasione esistera' sempre, mettevelo in testa, perche' chi trae beneficio dalla regolare riscossione delle tasse non si accontenta mai, e' di una avidita' allucinante. il continuo aumento della spesa pubblica porta a un continuo aumento delle tasse, un continuo aumento delle tasse porta a cercare nuovi stratagemmi per evaderle...IL PROBLEMA NON E' L'EVASIONE E' LA SPESA PUBBLICA. A QUELLI CHE DICONO CHE NON E' GIUSTO CHE UN LAVORATORE DIPENDENTE PAGHI TUTTE LE TASSE RISPETTO A UN TITOLARE DI PARTITA IVA GLI DO RAGIONE, MA RISPONDO CHE NON E' NEMMENO GIUSTO CHE LO STATO PORTI VIA LA META' DEI GUADAGNI A UN TITOLARE DI PARTITA IVA PER FAR VIVERE NEL LUSSO CHI GOVERNA. LA STORIA DI CORTINA E' UNA CAZZATA CHE NON MERITA NEMMENO UN COMMENTO RISPETTO ALLE FERIE NATALIZIE ALLE MALDIVE DI CHI CI GOVERNA. RIPETO....LE TASSE NON AUMENTANO PER VIA DELL'EVASIONE, MA PER LA SPESE SCELLERATE DI CHI CI GOVERNA. UN IMPRENDITORE PUO' ESSERE INTELLIGENTE E ACCURATO QUANTO VOLETE MA NON RIUSCIRA' MAI, CON QUESTA PRESSIONE FISCALE, A CREARE QUALCOSA DI LEGITTIMO CHE GLI PERMETTA DI VIVERE NEL LUSSO COME FA UN GOVERNATE SOLAMENTE PER IL FATTO DI SEDERE SU QUELLA POLTRONA. I PRIMI A RIBELLARSI A QUESTO STATO INGIUSTO E VERGOGNOSO SONO PROPRIO GLI EVASORI. NON NE VA' AMMIRATO IL COMPORTAMENTO PERCHE' E' SBAGLIATO, MA IL CORAGGIO. A PAGARE E CONTINUARE A PIANGERE SIAMO TUTTI BRAVI, MA COSA CONCLUDIAMO???? LA RIVOLTA DEVE ESSERE VIOLENTA E DOVREBBERO ESSERE I GOVERNANTI A PRECIPITARSI A CHIUDERE I CONTI PRIMA CHE GLI VENGANO CONGELATI DOPO I CALCI IN CULO CHE SI MERITEREBBERO. NON IL POVERO CRISTO CHE NON SA COME ARRIVARE A FINE MESE, AUTONOMO O DIPENDENTE CHE SIA.

simone merella, terricciola PISA Commentatore certificato 06.01.12 22:44| 
 |
Rispondi al commento

questo non mi e' piaciuto. Una cosa buona che hanno fatto, e li tratti cosi'? anche tu?! questi blitz li dovrebbero fare piu' spesso. E' l'unico modo per far rispettare le leggi in questo stato dove il senso civico non esiste. mi meraviglia signor Grillo. sinceramente.

Andrea Ruscitto 06.01.12 22:38| 
 |
Rispondi al commento

a Beppe facce pace cor cervello, 'na vòrta che fanno 'na cosa bòna, te metti a rompe li coj..i

Giorgio Andreucci 06.01.12 22:16| 
 |
Rispondi al commento

ma che cavolo scrivi ... e' la prima cosa buona che hanno fatto ... dire che il re e' nudo.

Luca Pasqui 06.01.12 21:26| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

Grillo è
1) Contrario alla pubblicazione dei redditi on-line
2) Contrario al sistema informatizzato serpico e contrario al controllo sui conti correnti senza un accertamento fiscale
3) Contrario a questo controllo a sorpresa sul campo della Agenzia delle Entrate a Cortina.

Ma la vuole fare la lotta all'evasione o forse no?

Gabriele R., Roma Commentatore certificato 06.01.12 21:22| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

chè in italia si evadi è un fatto più chè accertato,ed ebbene chè sì incominci ad incrociare i redditi di acquista macchine di un certo livello con il loro tenore di vita,però gli evasori nostrani lì conosciamo tutti,ma i veri furbi,quelli chè esportano capitali all estero e li scudano al 5%,perchè non conosciamo le loro professioni?quanti ristoratori,eletricisti,meccanici,agricoltori,parrucchieri,hanno scudato ?sè cè una lista.perchè non sì dice chè professione fanno gli scudati?le tasse vanno pagate,ed ebbene chè gli autonomi sè nè facciano una ragione,tuttavia,l evasore nostrano,reinveste sul territorio(non è per questo giustificato)ma chì esporta i capitali,non solo non paga le tasse,ma toglie anche liquidità all economia nazionale,sè il commerciante evasore và perseguito legalmente,gli esportatori di capitali andrebbero condannati all ergastolo.


Mario Monti, il MES e il Nuovo Ordine Mondiale
5 dicembre 2011
By Luciano Gianazza

http://www.medicinenon.it/mario-monti-il-mes-e-il-nuovo-ordine-mondiale

Uno dei tanti 06.01.12 21:10| 
 |
Rispondi al commento

'A BEPPE!
Mi spieghi perché vedo sul tuo blog un post come questo?
Mi sembra quasi un incentivo all'evasione.

Francesco Lucchini 06.01.12 21:08| 
 |
Rispondi al commento

Ma chi l'ha scritto questo post stupido? In Italia è straprovato che chi si è arricchito dal poco o nulla l'ha fatto non pagando tasse o con attività illecite! E lasciamo perdere le eccezioni che sono rare. Pagando tutte le tasse non vai da nessuna parte in questo paese! Pertanto bisogna triplicare la forza dei controlli e portarla a livello di quella tedesca, in modo che tutti le paghino. Poi faremo i conti e vediamo cosa resta. Saluti

Francesco V. Commentatore certificato 06.01.12 20:42| 
 |
Rispondi al commento

Tutti paghino le tasse, chi non le paga è giusto ne sopporti le conseguenze. I miei genitori le hanno sempre pagate e per 20 anni sono andati in vacanza in campeggio nelle marche e come macchina c'avevano la panda e la 500 ma almeno non erano degli evasori. Questi fanno i signori,dicono di essersi fatti da soli,tutto col loro sudore, ma poi si scopre che fanno tutto sulle spalle dei lavoratori dipendenti ed operai e della brava gente che le tasse le paga. Qualcuno ha detto "non temo berlusconi in sè,temo berlusconi in me". Che questi piccoli berlusconi evasori si facciano un esame di coscienza.Se poi qualcuno vuole fare disobbedienza civile alla Thoreau che almeno abbia il coraggio di autodenunciarsi, non di fare l'eroe con il culo degli altri e la porsche in garage

valerio 06.01.12 20:22| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

Io non capisco come ci si possa lamentare quando degli evasori vengono scovati. A Cortina, in casa loro, in aereo, non mi interessa. Devono trovarli. E' quello che ti cerchi fregando la collettività. Io non evado e vivo tranquillo. Si sta per caso rivendicando il diritto di non essere disturbati? Se difendiamo la pace degli evasori siamo messi bene. Deve essere ANCHE un problema di figuracce in pubblico. Come una volta a Venezia con chi non onorava un debito. DEVI vergognati di quello che hai fatto. Altroché.

Paolo Mangiola 06.01.12 20:14| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 23)
 |
Rispondi al commento

GDF E' DA COGLIONI ANDARE A FARE GLI EROI A CORTINA A SCOVARE GLI EVASORI FINTI POVERI ECC.BASTA FARE I CONTROLLI INCROCIATI DAGLI UFFICI PER TROVARE QUESTA GENTE.CHE TESTE DI CAZZO

alex s. Commentatore certificato 06.01.12 20:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I controlli sono sacrosanti, ce ne vorrebbero 10, 100, 1000 di sortite come a cortina.
Prendere posto a fianco dei difensori degli evasori, NO!
Capita a tutti di sbagliare, e caro Beppe faresti meglio a spiegare.
Poi concordo sul fatto che la licenza di uccidere che è stata concessa ad Equitalia sia eccessiva. Serve un giudice che decida quando e se è giusto pignorare, sequestrare e altro. Ma certo non si può più tollerare un tale livello di evasione.
Datevi uno sguardo al sito di "tassa.li" e vedrete che le segnalazioni di sole 7300 persone hanno sommato quasi 2 miliardi di euro di evasione!!!!

Marco Dal Pane 06.01.12 20:03| 
 |
Rispondi al commento

Francamente per me va benissimo questa iniziativa, sono un artigiano e vengo da una famiglia che mi ha insegnato che le tasse devono essere pagate. Se ognuno facesse la sua parte le tasse sarebbero redistribuite. Detto ciò "una cosa non esclude l'altra", si controlla Cortina e si controlla il "parlamentare". Mplti liberi profesionisti tra loro ;). La cosa però più importante per me è un'altra. Questo paese parla di tutte le EMERGENZE possibili immaginabili tranne che dell'evasione fiscale per me anch'essa vera e propria emergenza. Se le cifre del sommerso prodotto da corruzione, "impresa criminale" ed evasione -spesso intrecciate tra loro- sono reali ritengo che debbano essere assimilate ad una emergenza simile al "TERRORISMO" perchè come quello STA DESTABILIZZANDO IL PAESE. Paura che scappano con i capitali? Beh se chiunque di questi verrà assimilato ad un criminale le cose sicuramente cambieranno. Rapivano i terroristi cercandoli per tutto il "mondo", beh si farà altrettanto. TOLLERANZA ZERO, io non voglio pagare per i ladri. Detto questo si faccia piazza pulita anche nella pubblica amministrazione di tutti gli imboscati a partire dagli amici e parenti dei politici e non dagli onestio.

Nicola Roselli 06.01.12 19:58| 
 |
Rispondi al commento

il settore turistico è da sempre un settore in cui c'è una forte evasione, quindi i controlli sono sacrosanti, però dovrebbero essere fatti in tutta italia, e non solo in poche regioni virtuose. Anche perchè una cosa è offrire ad esempio un pasto ad un prezzo che tenga conto delle tasse, un'altra offrirlo in nero.

FABER C., RIMINI Commentatore certificato 06.01.12 19:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finalmente vedo su questo blog dei commenti favorevoli alla riscossione delle tasse e non all'evasione.
Grillo ravvediti!
Ho visto che nel programma del movimento 5 stelle alla voce Economia non si parla minimamente di recupero dell'evasione.
Solo tagli, tagli, tagli.......
Forse quelli ricchi come Grillo non vogliono pagare le tasse.
E nemmeno le cartelle visto l'accanimento contro un ente meramente esecutivo come Equitalia.
Grillo, non vorrai dirmi che hai creato questo movimento per non pagare le tasse?

indigenopadano 06.01.12 19:49| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Visitate il mio Blog Della Storia d'Empoli

www.dellastoriadempoli.it

andrea cavallari 06.01.12 19:45| 
 |
Rispondi al commento

Stavolta mi sa che BEPPE ha perso la bussola! Tutto ciò che porta a una redistribuzione del reddito, perché la tassazione proprio questo dovrebbe fare, è da accogliere a braccia aperte, di questi tempi.

A parità di altre condizioni, scovare le evasioni, piccole o grandi che siano, è la migliore forma di aiuto ai lavoratori dipendenti e ai pensionati! Insomma, a chi evadere non può.

Alberto A. Commentatore certificato 06.01.12 19:26| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Grillo probabilmente si è preso la malattia di Cicchitto.
Potremmo dire che le vere evasioni fiscali sono quelle degli operatori finanziari, che muovono masse enormi di capitali speculativi esentasse e che su quelli bisognerebbe concentrarsi.
Ma non che i controlli fiscali sono sbagliati. Queste cose le dice Cicchitto, per tenere insieme la sua base elettorale di disonesti evasori.
Controllo non è necessariamente vessazione...

Francesco R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.01.12 19:10| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Non avete capito, quelli si sono incazzati perchè finalmente si è scoperto che gli evasori veri stanno al nord.

Pure i commercianti, solo per la paura di essere controllati, hanno battuto il 400% di socntrini in più !


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 06.01.12 19:08| 
 |
Rispondi al commento

Grillo sono con te.Quello che si vede di questa casta politica e solo la punta. Dire che polica e affini, enti burocratici, partecipate, commessi e ballerine, coni sport compreso va ridottoo del 70% e ancora poco. Se sommiamo cosa ci costano le migliaia di persone e strutture al centro alla periferia che ruotano attorno alla politica e un delirio di spreco di risrse per cose inutili. Cosi si soffoca tutto, si alimenta continuamente la demagogia,la finta libertà. Un paese imbalsamato, pieno di monopoli, conservatorismi, furbettini con la faccia di tolla, mummie che ce li vendono per persone illuninate: Compresa la chiesa che ci costa tantissimo pure quella. Cosi si fallisce, non si riesce a tirarsi su ad essere persone libere di ragionare con propria testa......

aldo torti 06.01.12 19:04| 
 |
Rispondi al commento

Eh però, volete la lotta all'evasione e vi lamentate quando viene tentata. Gli evasori hanno una curiosa abitudine: non pagano spontaneamente le tasse e con i soldi risparmiati ci fanno le vacanze in posti belli come Cortina. Come volete stanarli? Con il biscottino?

Chiara Mente Commentatore certificato 06.01.12 19:00| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

quello che mi sono chiesto è coma ha fatto Equitalia ad affermare che dopo la sua visita l'ammontare degli scontrini fiscali è triplicato se non 5 volte tanto nei negozi di lusso rispetto a prima ?
Come hanno fatto ad accertare questo dopo pochi giorni dalla loro visita ?
Ha dimenticavo questo è il paese dove il ministro dell'istruzione ha affermato che l'Italia aveva contribuito a costruire il famoso tunnel dei neutrini.
In altre parole sono disposti ad inventarsi ogni cagata pur di pilotare l'informazione, l'opinione pubblica a loro favore.
Ci hanno detto anche che il nucleare era una energia di cellule assolutamente sicura e dopo c'è stata Fukushima o che l'Italia era fuori dalla crisi e una settimana dopo eravamo sull'orlo di fallire.
Ma che credibilità vogliono dare questi se raccontano balle su balle ..

Matteo Pietri Commentatore certificato 06.01.12 18:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo, non fare populismo, o fornirai munizioni ai tuoi accusatori.

Questo accertamento tributario, per una volta, è stata un'iniziativa lodevole da parte dello Stato Italiano. Se ogni tanto gli esattori vanno a fare le feste a due o tre ferraristi che dichiarano 30.000 euro, non ne farei una tragedia. Quando Equitalia si mette a tartassare gli imprenditori in fallimento vessati dalle tasse, è ben altra cosa. Per una volta, cerchiamo di essere obbiettivi.

A Mauro Agnoli rispondo: mettere gli italiani l'uni contro gli altri? Non c'è nulla di male, quando gli uni sono dei cittadini onesti e gli altri sono dei ladri.

Giacomo 06.01.12 18:52| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

tutti dobbiamo pagare il giusto (e qui ci si potrebbe fare una puntata di un talk-show !!) ma anche i nostri amici politici devono dare il buon esempio, smettendo di fare quello che hanno fatto finora.
Peccato non succederà mai.

Lorenzo Ghiselli 06.01.12 18:46| 
 |
Rispondi al commento

CI SONO 360 PARLAMENTARI CHE RUBANO OGNI GIORNO A VOLTO SCOPERTO ....E SI PRETENDE CHE GLI ITALIANI PAGANO LE TASSE!!!!
PERCHE'LA GUARDIA DI FINANZA NON CONTROLLA OGNI POLITICO INVECE DI ROMPERE I COGLIONI AI COMMERCIANTI.
LO STATO PER I COMMERCIANTI E' UN SOCIO NON LAVORATORE CHE PRETENDE OLTRE IL 50% DEGLI UTILI COME TASSE...E'NORMALE CHE SI EVADE!!!!!
E' VERO LE TASSE LE DEVONO PAGARE TUTTI....IO ASPETTO CHE INIZIANO I NOSTRI SIG.POLITICI.
UNA CURUOSITA':
MA I SOLDI INCASSATI DAI,
GRATTA & VINCI
SUPERENALOTTO
SIGARETTE
LOTTERIA NAZIONALE
BOLLI AUTO.
DOVE VANNO A FINIRE !!!
BUONA BEFANA A TUTTI,E RICORDATEVI CHE SE VINCETE IL PRIMO PREMIO DELLA LOTTERIA ITALIA DOVETE DARE IL 6 % ALLO STATO!!!!!!!

ROBERTO D'ETTORRE 06.01.12 18:45| 
 
  • Currently 2.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Magari si corre il rischio arrecare un danno all'economia e ai posti di lavoro di Cortina (e anche di questo avrei dei dubbi), si può discutere dell'opportunità, ma sulla giustezza dell'operazione c'è poco da dire: è sacrosanta!
10 100 1000 Cortina!
Secondo lo stesso principio dell'iniziativa "Interccetatemi!", io proporrei anche "Controllatemi il 740!".
E' troppo facile dire sempre e solo che bisogna prendersela con i politici, certo anche quello, ma la GdF deve controllare gli evasori... altrimenti che ci sta a fare?

giggino 06.01.12 18:38| 
 |
Rispondi al commento

stanno facendo terrorismo di stato e nessuno se ne rende conto??
vi stanno facendo credere che l'EVASIONE fiscale è la causa delle condizioni dell'ITALIA.
la verità è che questo paese è in mutande perchè
1. non ha sovranità monetaria e ogni anno deve pagare
2. la sua classe POLITICA ha BRUCIATO DUEMILA MILIARDI DI EURO (cioè 4 milioni di miliardi di vecchie lire).
3. la sua classe politica ha SVENDUTO la lira cambiandola con l'euro alla metà del suo valore (ringraziate l'altro servo dei BANKENSTEIN, PRODI)

se ci fosse un regime fiscale davvero EQUO e FACILE da capire, l'evasione fiscale sarebbe la stessa di altri paesi più civili in questa ottica, ma la nostra classe politica troverebbe ugualmente il modo di mandarci per stracci, svendendoci ai vari TRATTATI DI LISBONA, al FMI etc...senza contare che solo nel 2005 siamo venuti a conoscenza del fatto che LA BANCA D'ITALIA è detenuta da PRIVATI. capito?
P R I V A T I !

non fatevi incantare dalle chiacchiere.
è bene che si cerchino gli evasori e li si faccia pagare, ma non fatevi infinocchiare quando vi dicono che tutti i mali vengono da lì: è un'ARMA DI DISTRAZIONE DI MASSA.

sul fatto, poi, che si sta istituendo uno STATO DI POLIZIA TRIBUTARIA, non so che altre prove vi occorrano: ci stanno togliendo il contante, obbligano le vecchiette ad aprirsi un conto, nell'ultima versione della tessera sanitaria (non se n'è accorto nessuno?) c'è un CHIP, e le ispezioni ora si fanno CON LE MEDESIME MODALITA' CON CUI I NAZISTI RASTRELLAVANO GLI EBREI.
non mi sorprende, poi, che questo popolo sia diventato quello che è realmente: un gregge di pecore...pecore IGNORANTI, che pur di percepire un minimo di (fallace) conforto si sottoporrebbero a qualsiasi PRIVAZIONE DELLA LIBERTA'.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 06.01.12 18:25| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 19)
 |
Rispondi al commento
Discussione

se non vanno bene neanche i controlli dell'Agenzia delle Entrate allora evadiamo pure in libertà! poi lamentiamoci che si aumentano le tasse
...anzi dato che sono un dipendente e non posso evadere pretendo che siano liberalizzati i furti... che tanto è la stessa cosa!

Luca Cesoni, lakeoffire04@yahoo.it Commentatore certificato 06.01.12 18:25| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma insomma, una volta che lo stato fa una cosa buona subito a deridere l'iniziativa, anche TE, BEPPE!! Ma che cosa pretendi? Perché non scovare i ricchi evasori anche così?!? Io cittadino onesto plaudo a questa iniziativa...... anzi, magari diventasse la regola!!! è una goduria immensa vedere i ladri con le mani nella marmellata e questi politici corrotti dimenarsi da bestie ferite!!
Su questo, BEPPE, non ci siamo proprio, mi fai pensare male

Alberto A. Commentatore certificato 06.01.12 18:23| 
 |
Rispondi al commento

l'unico appunto che mi sentirei di fare è che i controlli possono essere fatti a monte dai calcolatori, se gli forniamo tutti i dati di cui hanno bisogno.

quindi sarei + per la registrazione informatica di qualsiasi incasso.

i registratori di cassa devono trasmettere in tempo reale all'agenzia delle entrate e se la spesa supera una certa cifra dovrà essere richiesto il Codice fiscale! altro che carta cartoncini e ammenicoli vari.

altro che vedere GDF srotolare km di rotolini di carta.

almeno si potrebbe con questa scusa portare collegamenti internet dappertutto.

ivan m. Commentatore certificato 06.01.12 18:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stanare i furbetti è come individuare i terroristi,, non puoi mettere un soldato di guardia a ogni persona; quindi bisogna togliere l'esplosivo di mezzo, cioè togliere il denaro contante... Non servirà andare a Cortina con la gdf ,basta un bimbo di 10 anni con un pc.... I furbetti cronici ( e ce ne sono ) andranno in svizzera e ci rimarrano ( se li volgiono ).
Altrimenti sono solo discorsi e io sono stufo.

Roberto M., Genova Commentatore certificato 06.01.12 18:17| 
 |
Rispondi al commento

quello che mi rende curioso di questa storia è : ok alla lotta all' evasione, ma quelli che hanno il macchinone , e che con i controlli sono risultati in regola , che lavoro fanno ???

rally0 06.01.12 18:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quello che fa piu'indignare ,e'il fatto che ci sono persone che i soldi non ne dispongono, e vanno giu di testa ,e' persone che ne hanno da buttare,ma sono nei paradisi fiscali. leggi pesanti per questi secondi,non se ne fanno perche'alla politica stanno simpatici. E DIVENTA TUTTO INDIGESTO,E PRECARIO. http://www.youtube.com/watch?v=hgA2wF65qms

gagliardo giuseppe 06.01.12 18:04| 
 |
Rispondi al commento

Questa storia di Cortina d'Ampezzo è vergognosa. Per carità, molti italiani fanno ancora i furbi, d'altronde l'esempio che viene dall'alto è pessimo, se il vertice della piramide puzza di merda, non è che alla base sentirai odore di violette di campo. Però criminalizzare così questo paese è da irresponsabili, e mi sembra che rientri sempre nella solita vergognosa e lurida strategia di mettere gli italiani l'uno contro l'altro. Però devo dire che l'italiano medio ci casca, ragazzi, la gente (con cui parlo tutti i giorni su questi temi) spesso ha ancora le fette di salame davanti agli occhi. Passaparola.

Mauro Agnoli, Castel San Giovanni (PC) Commentatore certificato 06.01.12 17:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Visti i risulati ottenuti credo che l'iniziativa della GdF sia stata positiva. E il tributarista non serve a chi è in regola con i conti.

Giovanni Deotto 06.01.12 17:42| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori