Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Loro sono loro e noi non siamo un cazzo!


doppietta.jpg

Le leggi popolari non vengono discusse, i risultati dei referendum sono ignorati (come per il nucleare e il finanziamento pubblico ai partiti), i parlamentari sono "nominati" dai segretari di partito. La relazione tra cittadino e Stato è regredita all'età feudale, non alle leggi, ma alle suppliche, al capriccio del Signore, di un Boss(ol)i o di un Azzurro Caltagirone. Loro sono loro e noi non siamo un cazzo in questa democrazia di cartapesta. Potrebbe succedere anche per il referendum sull'acqua dopo aver sentito le parole di Catricalà sulle liberalizzazioni "Pensiamo di fare modifiche che non vadano contro il risultato referendario ma non vogliamo che sia un escamotage". L'ultima frontiera dell'antidemocrazia è negare il diritto al referendum per motivi economici come è avvenuto in Piemonte per quello sulla caccia. Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure. Ci vediamo in Parlamento.

"La caccia sta diventando il simbolo del modo distorto in cui l'Italia e la politica stanno trattando la democrazia. Nel 1987 vennero raccolte oltre 60 mila firme per un referendum sulla caccia in Piemonte per limitare e regolamentare l'attività venatoria. I quesiti chiedevano ai cittadini se erano favorevoli a regolamentare l'attività venatoria:
a) protezione per 25 specie selvatiche oggi cacciabili (17 specie di uccelli e 8 specie di mammiferi)
b) divieto di caccia sul terreno innevato
c) abolizione deroghe limiti di carniere per le aziende faunistiche private
d) divieto di caccia la domenica.
Nel 1988 invece di indire il referendum, Giunta e maggioranza di centro-sinistra eliminano la legge su cui il referendum andava ad abrogare i punti, aprendo un contenzioso di 24 anni e 9 gradi di giudizio. Alla fine, con sentenza 1896 -29-12-2010 della Corte di appello di Torino è sancito il diritto al referendum. Ma la Giunta leghista pare avere un forte legame con la lobby dei cacciatori e fa di tutto per liberalizzare la caccia, in direzione opposta rispetto al referendum. Così, mentre siamo in Commissione ad analizzare 6 testi di legge presentati dai consiglieri, con un colpo di mano legislativamente e politicamente "eversivo", nei confronti del Regolamento e delle prerogative del Consiglio, l'Assessore Sacchetto, presenta un emendamento che ripete quanto successo nel 1988: abroga integralmente la l.r. 70 del 1996, legge quadro in materia di caccia, facendo decadere tutte le proposte di legge dei consiglieri, di maggioranza e minoranza, nonchè lo stesso, attesissimo, referendum sulla caccia che da sentenza della Corte si dovrebbe svolgere in primavera.
Il presidente della Commissione Vignale (PDL) e l'Assessore Sacchetto (Lega), su input di Cota, hanno affermato che il costo di un referendum (circa 20 milioni di euro) è troppo elevato e la Regione oggi, in esercizio di bilancio provvisorio, non avrebbe le risorse. Abbiamo ribattuto che allora nel 2015 potremmo non fare le elezioni regionali visto che hanno un costo. Può l'esercizio della democrazia essere limitato dalla presunta carenza di soldi (che però per le campagne pubblicitarie per il TAV ci sono)? Secondo noi no, per il centro-sinistra e centro-destra sì." Davide Bono e Fabrizio Biolè - consiglieri regionali MoVimento 5 Stelle Piemonte

P.S. Il sondaggio è stato chiuso il 13 gennaio 2012 alle ore 14. Guarda i risultati

lasettimanabanner.jpg

12 Gen 2012, 13:45 | Scrivi | Commenti (1081) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Signor Beppe Grillo salve Le scrivo per la prima volta ma mi ha messo una rabbia in corpo che scoppio. Lei è vegetariano? Lei mangia pesce? Mangia i derivati di latte e carne? se la risposta è si(come penso) come si permette ad essere contro la caccia!!! Le danno fastidio i colpi dei fucili? Altrimenti è povero merlo come povero maiale,PESCIOLINO,vacca,polli,latte,salumi,ecc..Allora smettiamola con queste belinate e parliamo di cose serie!!La saluto calorosamente tanti auguri per la politica, credo in Lei! (speriamo che usi un pò di buon senso, anche x i cacciatori,che non vengono rappresentati da nessuno)

diego p., sestri levante Commentatore certificato 12.09.12 21:05| 
 |
Rispondi al commento

Manifestazione Nazionale il 3 giugno a Torino per il Referendum Caccia:

http://camoscibianchi.wordpress.com/2012/05/31/restituiteci-il-referendum-e-la-democrazia/

Giuseppe Leyduan 31.05.12 10:12| 
 |
Rispondi al commento

CIAO RAGAZZI!OGNI VOLTA MI CHIEDO COME UN COGLIONE COME BOSSI,SIA RIUSCITO AD INCULARE NOI ITALIANI?E' INCREDIBILE COMO QUESTO CRETINO IGNORANTE SIA ARRIVATO A CERTI LIVELLI!!!!
CERTO CHE IN ITALIA POTREBBE GOVERNARE ANCHE PINOCCHIO SE NON FOSSE DI LEGNO!!!MA COME CAZZO SI PUO' VOTARE QUESTA GENTAGLIA??? FORSE LA MERITIAMO QUESTA CLASSE POLITICA DI CIALTRONI.
E GLI ALTRI? COME FAREMO A LIBERARCI DA TALE FECCIA?DITEMI QUANTO MANCA !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

roberto m., mantova Commentatore certificato 28.01.12 18:44| 
 |
Rispondi al commento


mi chiamo diego baronio
41 anni ho sempre lavorato nel sociale come professione ero educatore nel campo dell immigrazione , riduzione del danno, diritti umani, carcere, ho vissuto 2 anni in bosnia durante il conflitto, lavorando con l associazione BCP.
In questi ultimi due anni vivo a rio nella favela di cantagalo, come scelta di vita ,,
e sto cercando di inculturarmi con rispetto; apprendendo molte cose , il mio futuro impegmo, vuole essere aiutare le favelas e noi poveri a portare la propia voce e contributo nel evento:
"RIO+20" ; http://www.uncsd2012.org/rio20/.
questa è una occasione di parlare di giustizia sociale ; è una occasione per far sentire la voce di tutti i sud del mondo e delle persone del nord che lottano per un mondo migliore .
un incontro di lotta per tutte quelle persone competenti che lavorano studiano in questa materia
.. faccio appello a tutti ...
perche ci possiate aiutarci mandando materiale, consigli, progetti ..
per trasformare le periferie di rio e del mondo;
trasformando queste aree urbane ,da contenitori di immondizia e di vita insalubre ; in laboratori di speranza e salvezza del mondo...
voglio ricordare che i ricchi producono piu immondizia, ma le loro strade sono piu pulite e salutari...
siamo noi poveri che raccogliamo l immondizia.
la recicliamo ci sosteniamo e sosteniamo economicamente le nostre famiglie e trasformiamo lo sporco in energia e bene per l ambiente rendendo la qualita di vita migliore e le citta piu vivibili e pulite.
solo un dato : rio de janeiro, recicla solo 1% dello sporco prodotto,
ogni giorno produce 8 milioni di tonnellate di sporco,,, che va a inquinare le zone povere producendo cambiamenti climatici e distruzione e malattie
grazie per l ascolto
allego un documentario che ho prodotto nella favela dove vivo sul tema della pacificazione

http://www.bonsai.tv/tag/diego-baronio/
grazie dell ascolto
e spero di ricevere aiuti idee consigli per questa lotta
diego baronio potete con

diego baronio, rio de janeiro Commentatore certificato 18.01.12 10:50| 
 |
Rispondi al commento

mi chiamo diego baronio 41 anni ho sempre lavorato nel sociale come professione ero educatore nel campo immigrazione , riduzione del danno, diritti umani, carcere, ho vissuto 2 anni in bosnia durante il conflitto con l associazione beati i costruttori di pace, da due anni vivo a rio in favela come scelta di vita ,, e mi sto inculturando qua , il mio prossimo impegmo sara aiutare le favela e i poveri a portare la propia voce e contributo nel http://www.uncsd2012.org/rio20/
è prima di tutto una questione di giustizia sociale e infatti gia questo evento inizia a fare acqua . ma è una occasione per far sentire la voce di tutti i sud del mondo e delle persone del nord che lottano per un mondo migliore per tutte quelle persne competenti che lavorano studiano in questa materia
.. faccio appello a tutti perche ci possiate aiutare a mandare materiae consigli progetti .. per trasformare le periferie di rio e del mondo da contenitori di immondizia e vita insalubre a laboratori di speranza e salvezza del mondo... ricordiamo che i ricchi producon o pu immondizia ma le loro strade sono piu pulite e salutari... noi poveriche raccogliamo l immondizia la reciclia solo un dato rio recicla solo 1% dello sporco prodotto, ogni giorno produce 8 miglioni di tonnellate di sporco,,, che va a inquinare le zone povere producendo cambiamenti climatici e distruzione e malattie
grazie per l ascolto
allego un documentario che ho prodotto nella favela dove vivo sul tema della pacificazione

http://www.bonsai.tv/tag/diego-baronio/
grazie dell ascolto
e spero di ricevere aiuti idee consigli per questa lotta
diego baronio

diego baronio, rio de janeiro Commentatore certificato 18.01.12 09:46| 
 |
Rispondi al commento

Vi invito se parlate un po il francese di cliccare su questo sito www.thrivemovement.com un documento sconvolgente, guardatelo fino alla fine ne vale la pena. Vi darà l'esatto quadro in cui noi viviamo.
1) Troverete una piramide che alla base ci troviamo noi, occupati ai nostri doveri quotidiani.
2) Sopra di noi il potere legislativo che possiede , polizia, esercito ecc.. quello che ci dirige.
3) Sopra il potere legislativo si collocano i grandi gruppi agro alimentare. energetici ( petrolio) farmaceutici.
4) Al di sopra a questi grandi gruppi le grandi banche, Banche come Bank of America, Goldman, City ecc.. ecc..
5) Al penultimo piano poche organizzazioni, fondo monetario internazionale, banca mondiale, l'organizzazione del commercio mondiale, l'organizzazione mondiale della salute.
6) E qui ci sono quelli che non possiedono il denaro.... ma quelli lo controllano, tutta la differenza si trova proprio qui, chi controlla il denaro possiede il potere in mano a pochissime famiglie, dei Rockefeller, Rothschild, Morgan,Warburg, Harriman. Tutti i dettagli li troverete cliccando quel sito sopra citato che vi rivelerà la realtà su questo pianeta .
Buona visione. amici del Blog.

silvo sarra 17.01.12 17:07| 
 |
Rispondi al commento

Buona giornata amici:

Ma è una buona giornata?

Questa MIA domanda nasce dal fatto che di solito prima di scrivere leggo il post, e di solito, in questi tempi assurdi, la voglia di scrivere, dopo aver letto anche qualche commento, se ne va.

Non si può accettare oggi una affermazione come questa, siamo nel 2012.

Tecnologia, comunicazione, capacità difensive e offensive sofisticate e alla portata di chiunque.

Il mondo che ai tempi del marchese del GRILLO era percorso da carrozze e cavali con i caca-fuoco e i piccioni viaggiatori è finito da un pezzo, miserabili, poveri, sottooccupati, sfruttati e persino i condannati hanno le loro protezioni, insufficienti ma ci sono e noi stiamo qui ad ascoltare, o meglio a leggere un altro grillo stando solo a commentare?
Ma se cosi è di che ci stiamo a lamentare?

Non sta a me dire cosa c'è da fare, il sangue corre nelle vene dei giovani il cui avvenire non dovrebbe potere accettare una affermazione del genere, anche perchè quelli che vorrebbero fosse così come dice quella frase sono quattro gatti glia altri che la subiscono oggi ...sono il mondo e quattro gatti se il mondo s'incazza fanno di certo una brutta fine.

Io sono ormai sui 70 E ME NE FOTTO ALTAMENTE, ma chi ai settanta e oltre è assai distante vuole davvero contare ancora un "CAZZO"?

Fate Voi Io mi guardo il vostro "Film" e spero, anche se credo di non farcela, di vedere come finirà.

Ciao Siate pronti e solerti a sconfessare il Grillo D'oggi con l'azione decisa che dimostri che loro sono quel che voi volete perchè voi siete il loro futuro e loro possono solo essere il "CESSO" dove buttare le ILLUSIONI che vi promettono a fronte dei fatti CONCRETI che SAPRETE E VORRETE REALIZZARE nonostante loro.

Ricordate che c'è già stato un 68, e a portato a questo schifo, ci sono state i gruppi detti chissà perchè RIVOLUZIONARI persino armati e hanno PORTATO ad altro schifo, ora serve la genialità di inventare un NUOVO modo di ESSERE e si può ESSERLO solo volendolo.

MARLOW

frank marlow () Commentatore certificato 17.01.12 15:29| 
 |
Rispondi al commento

Di nsolito prima di scrivere leggo il post,

frank marlow () Commentatore certificato 17.01.12 15:04| 
 |
Rispondi al commento

E poi ditemi che questo non e' fascismo???
Stamattina vado in banca e chiedo un blocchetto di assegni,l'impiegata mi dice che da oggi gli assegni non costano piu' 1 euro ma bensi' 2.
Ora spiegatemi: ma se ci impongono di usare meno
contante, non sarebbe piu' giusto che gli assegni
costassero 0,50 centesimi?
Loro sono loro e Noi non siamo un CAZZO!!!
Buonagiornata a TUTTI.

ROBERTO BARONI 17.01.12 10:15| 
 |
Rispondi al commento


sono favorevole
42.32% 9388
Sono contrario
57.68% 12794


.......

non posso crederci!:
amici di Beppe a favore della caccia???

Alessandro D., Roma Commentatore certificato 16.01.12 13:40| 
 |
Rispondi al commento

pannella più fà scioperi della fame e della sete più diventa grasso che strana cosa mi piacerebbe che gli ambientalisti pagassero quanto paghiamo noi una licenza di caccia per vedere il loro amore per l'ambiente ne avessi visto uno a raccogliere sporcizia nella pineta di ravenna eravamo noi cacciatori con famiglia al seguito e premetto che io non vado a caccia nella pineta di ravenna mi fanno ridere gli ambientalisti che non sanno niente di ambiente di ecosistemi di biotopi areali e parlano a sproposito parlano di lobby di cacciatori ma non parlano di lobby ambientaliste dove gira un sacco di denaro pubblico e tutti accorrono a prenderselo vergognatevi

daniele r., bellaria Commentatore certificato 16.01.12 12:54| 
 |
Rispondi al commento

Perchè nella pubblicità dei parassiti fatta dal governo non hanno inserito i politici corrotti o collusi con la mafia o peggio ladri?
Anche loro sono parassiti e della peggiore specie. La cosa peggiore e che non si pensa nemmeno a trovare una cura . Quelli che hanno indotto noi piccoli artigiani , parte integrante dell'economia reale, a evadere quel poco di iva per poter sopravvivere e senza riuscirci peraltro. Spesso nn si riesce a versare quel maledetto INPS che alla fine serve solo a pagare gli stipendi dei dirigenti . Non ce la facciamo più . Dobbiamo fallire tutti per poter fare qlc.
Allora veramente imbracciamo fucili pistole e coltelli e facciamo una nuova guerra civile.
P.S. Buttate giù Equitalia.

vincenzo raiola 16.01.12 11:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come vedere chi visita il tuo profilo facebook
http://quaeram.blogspot.com/2012/01/come-vedere-chi-visita-il-tuo-profilo.html

Esiste la cura contro il cancro, sembra di si!!
http://quaeram.blogspot.com/2011/12/esiste-la-cura-contro-il-cancro-sembra.html

La statua più bella del mondo, Il Cristo velato
http://quaeram.blogspot.com/2012/01/la-statua-piu-bella-del-mondo-il-cristo.html

Il debito pubblico italiano in tempo reale
http://quaeram.blogspot.com/2012/01/il-debito-pubblico-italiano-in-tempo.html

I poveri parlamentari italiani in vacanze alle Maldive
http://quaeram.blogspot.com/2012/01/i-poveri-parlamentari-italiani-in.html

I nomi segreti di almeno 42 massoni italiani famosi
http://quaeram.blogspot.com/2011/12/i-nomi-segreti-di-almeno-42-massoni.html

Ultimi sondaggi politici , la novità è il movimento 5 stelle
http://quaeram.blogspot.com/2012/01/ultimi-sondaggi-politici.html

Guarda l'orologio della fine del mondo
http://quaeram.blogspot.com/2012/01/lorologio-della-fine-del-mondo.html

In barba alla crisi, gli orologi più costosi del mondo
http://quaeram.blogspot.com/2012/01/ce-crisi-gli-orologi-piu-costosi-del.html

Fate molta attenzione a questa moneta che è perfettamente uguale ai 2 euro ma è thailandese
http://quaeram.blogspot.com/2012/01/attenzione-questi-2-euro-una-moneta.html

raffaele q., pomigliano Commentatore certificato 14.01.12 17:04| 
 |
Rispondi al commento

la caccia è un non problema. è rigidamente regolamentata ed è pure in declino, causando tra l'altro la crisi di un altro settore economico per quanto piccolo, le tasse imposte ai cacciatori sono astronomiche, fare errori che si pagano cari è facile perchè i controlli esistono eccome (difficile passare inosservati quando si spara) e si va incontro a una serie di limitazioni tanto contorte, vessatorie e bizantine che sono sicuro tu ignori del tutto. Esse sono la causa del fatto che molti cacciatori me compreso hanno ormai appeso il fucile al chiodo da anni ed anni. Beppe, sarebbe ora di smetterla con questa solfa : è largamente una tua fissazione personale e in parecchi non la condividono e comunque equivale ad ammazzare un nemico ormai morto. Per finire, sono il cemento e i veleni a distruggere la fauna: il cacciatore è paradossalmente (per te) uno dei soggetti veramente interessati al mantenimento dell'ecosistema per un motivo egoistico ma incontrovertibile: senza animali non c'è preda e il gioco è finito. poi se vuoi continuare a odiarci e riempirci di male parole fai pure, liberissimo, ci mancherebbe. ma barbarie è allevare gli animali nei modi 'economicamente' crudeli creati dall'industria zootecnica, non uccidere un cinghiale o un fagiano.

sante c. Commentatore certificato 14.01.12 14:59| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, Ti stimo, sono iscritto al M5S, ma su questo argomento, al contrario di tutto il resto!! proprio non hai le idee chiare secondo me.
La dimostrazione l'hai avuta, adesso come fai di solito, penso che sia arrivato il momento di documentarti e di parlare con i cacciatori, quelli che le regole le conoscono e le rispettano e che non sono maleducati e violenti come molti dei perbenisti mangiatori di carne, che scrivono cose assurde e offensive gratuitamente.
Ricordo che per la caccia in zone non consentite o non rispettando le distanze da case, strade, ecc. oppure uccidendo uno degli animali che non possono essere cacciati (quasi tutti) ci sono sono pene anche fino all'arresto, allora al posto di indignarsi tanto, perchè non chiamate i carabinieri o la forestale???

Roberto Ragazzini 14.01.12 13:46| 
 |
Rispondi al commento

Preferisco un po' di caccia che gli allevamenti intensivi. Siamo troppi è questo il problema, l'unica è ridurre il consumo di carne.


http://www.facebook.com/pages/Critica-scientifica-alla-sperimentazione-animale/208080115935629

Anna Bigoli Commentatore certificato 14.01.12 05:14| 
 |
Rispondi al commento

Oh bene, amici e ambasciatori della democrazia, ora è giunta l'ora di essere democratici... democrazia diretta. Bene, il cittadino ha direttamente, grazie a Grillo, deciso che il referendum non sà da fare. Quindi, qua sotto il mio ci sono commenti intelligenti, senza tante parolacce, si parla di gestione faunistica... leggeteli. Lavoriamo insieme per migliorare l'azione sul territorio. Non c'è un cacciatore che ha commentato chiedendo caccia libera o carneficine o violenze... mentre in tanti han scritto solo volgarità, dando degli ignoranti ai cacciatori, ma non dimostrando maggior capacità.
Dai Grillo, tira le conclusioni ora. Se democrazia vogliamo, ora è il momento di attuarla, oppure decide solo uno? MA UNO, NON VALE UNO? O solo quando piace al capo??!!
Io ho dato 600 euro allo stato per 5 fagiani e 1 lepre che han vissuto la loro vita in libertà. Ma, se siete carnivori, il porco e la vacca che avete mangiato voi, quanto è costato alla comunità e che vita indignitosa hanno avuto? O diventiamo tutti vegetariani, e a me potrebbe star bene, oppure apriamo la mente. Io stò ben attento ad avvicinarmi a strade e case... Ma non avete neanche idea di quanto ci stiano addosso le guardie, e fanno bene! E la caccia stà morendo da sè, di cacciatori non ce n'è più. E sapete perchè? PErchè non c'è più nessuno che è sul territorio, che lo conosce davvero! E questo è grave. Non si può pensare di essere ambientalista solo perchè ogni tanto si fà un giro in bici nel parchetto... Ci sono ben altri problemi... Comunque stò aspettando l'analisi del voto da parte di Grillo! Come mai non la fà? Democrazia diretta è stata. Adesso andiamo avanti.

sarto78 sarto78 Commentatore certificato 14.01.12 01:53| 
 |
Rispondi al commento

A mio parere il risultato di questo sondaggio non è attendibile. Ieri avrei potuto votare infinite volte perchè il programma mi permetteva di farlo (preciso che non l'ho fatto). Se è capitato a me, sarà capitato sicuramente a tanti altri che hanno votato.

maria c., perugia Commentatore certificato 14.01.12 00:31| 
 |
Rispondi al commento

leghisti andate a lavorare che ė meglio, combinte solo macelli...ci vorrebbe quellomdi giustiia privata!

rosaria cavallaro (ipad2guida), san valentino Commentatore certificato 14.01.12 00:28| 
 |
Rispondi al commento

le notizie più lette della settimana

Esiste la cura contro il cancro, sembra di si!!
http://quaeram.blogspot.com/2011/12/esiste-la-cura-contro-il-cancro-sembra.html

Come vedere chi visita il tuo profilo facebook
http://quaeram.blogspot.com/2012/01/come-vedere-chi-visita-il-tuo-profilo.html

La statua più bella del mondo, Il Cristo velato
http://quaeram.blogspot.com/2012/01/la-statua-piu-bella-del-mondo-il-cristo.html

Il debito pubblico italiano in tempo reale
http://quaeram.blogspot.com/2012/01/il-debito-pubblico-italiano-in-tempo.html

I poveri parlamentari italiani in vacanze alle Maldive
http://quaeram.blogspot.com/2012/01/i-poveri-parlamentari-italiani-in.html

I nomi segreti di almeno 42 massoni italiani famosi
http://quaeram.blogspot.com/2011/12/i-nomi-segreti-di-almeno-42-massoni.html

Ultimi sondaggi politici , la novità è il movimento 5 stelle
http://quaeram.blogspot.com/2012/01/ultimi-sondaggi-politici.html

Guarda l'orologio della fine del mondo
http://quaeram.blogspot.com/2012/01/lorologio-della-fine-del-mondo.html

In barba alla crisi, gli orologi più costosi del mondo
http://quaeram.blogspot.com/2012/01/ce-crisi-gli-orologi-piu-costosi-del.html

Fate molta attenzione a questa moneta che è perfettamente uguale ai 2 euro ma è thailandese
http://quaeram.blogspot.com/2012/01/attenzione-questi-2-euro-una-moneta.html

raffaele q., pomigliano Commentatore certificato 13.01.12 21:29| 
 |
Rispondi al commento

Salve, io commento a riguardo della caccia , io sono un cacciatore Sardo e quello che il signor Grillo dice in Sardegna corrisponde a verità, il nostro calendario venatorio e giudicato il più restrittivo d'Itali, noi non possiamo svolgere la caccia su terreno innevato o bruciato,abbiamo delle grandi limitazioni a livello di giornate noi andiamo a caccia 2 volte a settimana invece delle normali 3 giornate a scelta che si effettuano in continente.
Noi non abbiamo la caccia di selezione quindi non spariamo ne a cervi ne a Mufloni, i mammiferi sono solo il cinghiale la lepre, e il coniglio.
Ora stiamo subendo l'ulteriore fregatura con la chiusura della caccia di alcune specie di migratori in anticipo.( senza motivazione valida a mio avviso).
Io sono il primo che tengo alla natura , ma bisogna capire che anche l'eccessivo animalismo non e corretto perché anche la fauna selvatica va monitorizzata e gestita. E la caccia e questo o almeno anche questo la caccia e stare a stretto contatto con la natura e assaporarne ogni momento, lo stare in compagnia e uscire dalla frenesia che ci avvolge. Non siamo criminali io sparo ciò che mangio non sparo per uccidere e basta.
Saluto e ringrazio lo spazio che mi è stato concesso

Mossa Massimiliano 13.01.12 20:49| 
 |
Rispondi al commento

Il debito pubblico alla fine del 1996 era di € 1.170 miliardi oggi supera € 1.900 miliardi. In 15 anni è aumentato di € 730 miliardi di euro, pari a circa 48,66 miliardi l'anno. In sostanza in 15 anni è aumentato del 62,4 %, in media rispetto al 1996 del 4,16 annui. I nostri politici in 15 anni non hanno fatto nulla per rientrare e non solo. Nonostante l'enorme spesa pubblica e l'enorme tassazione a livello di imposte dirette, indirette e locali ci ritroviamo una sanità scassata, strade sconnesse, servizi pubblici disastrati con una enorme incompetenza ad ogni livello partendo dalla cima tutta politicizzata e inadatta, scuole ed università pubbliche fra le peggiori del mondo occidentale e la pensione la vedremo da morti. I sindacati che nel pubblico e nella grande impresa hanno fatto un grande casino mentre nelle piccole imprese erano proprio assenti. Ma i politici cosa ci hanno fatto coi nostri soldi ? Per quanto abbiamo speso dovremmo essere al livello della Svezia, della Germania, invece stiamo come la Grecia. In compenso i nostri politici sono i più pagati e corrotti del mondo. Le nostre banche le più ladre e affamate ed i nostri grandi nomi del capitalismo i peggiori corruttori del mondo capaci di triplicare i costi per guadagnare loro e far guadagnare i politici che li appoggiano. Vi pare possibile in queste condizioni e con questi uomini salvare l'Italia? Cominciamo a togliere le province e dimezzarli mettendo solo una camera che la seconda non serve se non per perdere tempo.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 13.01.12 19:10| 
 |
Rispondi al commento

se anche mai, si chiudesse la caccia perchè mossi da sentimenti ipocriti, ci ritroveremmo a doverci avvalere di persone armate di fucili per contenere le popolazioni di moltissimi selvatici! usate la testa per ragionare invece che le natiche. se dove vivo io non esistesse la caccia, i cinghiali per le strade ed in paese chi ce li toglierebbe?? padre nostro? e gli incidenti stradali, all'agricoltura etc...??? ma fatela finita, pensiamo alle cose serie.

giacomo s. Commentatore certificato 13.01.12 18:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Guarda l'orologio della fine del mondo

http://quaeram.blogspot.com/2012/01/lorologio-della-fine-del-mondo.html

In barba alla crisi, gli orologi più costosi del mondo

http://quaeram.blogspot.com/2012/01/ce-crisi-gli-orologi-piu-costosi-del.html

Fate molta attenzione a questa moneta che è perfettamente uguale
ai 2 euro ma è thailandese

http://quaeram.blogspot.com/2012/01/attenzione-questi-2-euro-una-moneta.html

raffaele q., pomigliano Commentatore certificato 13.01.12 17:44| 
 |
Rispondi al commento

FINALMENTE SI E CAPITO CHE NESSUNO VUOLE STE CAZZO DI REFERENDUM SULLA CACCIA. ANDATE A LAVORARE INVECE DI CONTINUARE A ROMPERE LE PALLE AI CACCIATORI..CI SONO PROBLEMI BEN PIU' GRAVI IN ITALIA CHE LA CACCIA..IO NON RIESCO AD ARRIVARE A FINE MESE VISTO CHE MANCA IL LAVORO E SONO IN CASSA INTEGRAZIONE E ANCORA PARLATE DI CACCIA???PENSATE BENE A QUANTI MIGLIAIA DI POSTI DI LAVORO SI PERDEREBBERO SE VENISSE CHIUSA LA CACCIA..E ALLORA SMETTETELA!!!APRITE UN PO GLI OCCHI E GUARDATEVI ATTORNO..SIAMO COSTANTEMENTE PRESI PER IL CULO DAI NOTSRI POLITICI..

Paolo Berlo 13.01.12 17:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avete perso anche questo di sondaggio!!

Lagunare 13.01.12 15:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sppprrreeeedddddd!!!! o meglio sto caxxo!!!

imre k., S. Marinella Commentatore certificato 13.01.12 15:46| 
 |
Rispondi al commento

La caccia rappresentò un`attività per l`uomo, che nell`età della pietra aveva lavorato il sasso, facendone utensili che gli permisero di tagliare e di trattare le prede uccise e catturate, trovando nella caccia una fonte di sostentamento. Graffiti e dipinti venuti alla luce ci indicano il rapporto uomo - caccia - animale. Con l`avvento dell`agricoltura, la caccia perdette una parte della sua importanza,ma continuò a essere esercitata con contenuti nuovi e forme diverse e fu condizionata dalle situazioni politiche e sociali. Da questo momento essa diventa storia che siamo in grado di seguire. Vediamo come la caccia diventa un privilegio della nobiltà e espressione di potere. Questo suo perdurare nel tempo è la dimostrazione di come la caccia sia diventata una seconda natura dell`uomo, il quale vi trova, oltre che un certo interesse materiale, un mezzo per soddisfare certe sue inclinazioni. Cosi si giunse a riservarla al sovrano e ai nobili, e talvolta, ai dignitari ecclesiastici di ordine superiore. La definizione di caccia alta e di caccia bassa non si riferisce all`altitudine, bensì indica la distinzione che veniva fatta per la caccia alla selvaggina grossa e di un certo interesse materiale, che era riservata al sovrano e ai nobili, e la caccia detta bassa, che concerneva la selvaggina minuta e di minor valore, che il popolo poteva cacciare. Tale istituzione divenne norma nel Medioevo quando la società ricevette una forte impronta gerarchica. Nella caccia i nobili potevano dimostrare il loro coraggio con una messinscena fatta di rudezza e mondanità. Del resto, non è inopportuno ricordare che ai tempi degli assiri e degli egizi era in auge la caccia al leone con la lancia, come ne riferiscono certi bassorilievi assiri e dipinti egizi.

Decima Legio Commentatore certificato 13.01.12 15:41| 
 |
Rispondi al commento

Quanti al sentire la parola caccia già vedono stagliarsi all`orizzonte la figura di un uomo armato di fucile pronto a sparare su qualsiasi muovere di foglia. Tale immagine istantanea è frutto di mancata meditazione di quanto la caccia rappresenta o puo`rappresentare. Cacciare è un fatto naturale, per il quale un animale ne caccia un altro di ordine inferiore, per impossessarsene e farlo suo e per cibarsene nella maggior parte dei casi. È il grande ciclo della natura, per il quale la specie superiore caccia quella inferiore. L`uccisione non fa necessariamente parte della caccia, poiché non sono pochi gli animali che vengono cacciati e catturati vivi. L`uomo dell`età della pietra conobbe un mondo primitivo, nel quale dovette superare non poche difficoltà per sopravvivere. Dalle esperienze fatte egli ricavò conoscenze e insegnamenti che lo indussero a osservare determinati modi di comportarsi, validi per se stesso e per le persone con le quali viveva, e che vennero col tempo uniformati e osservati da tutti. È quanto venne denominato costume e tradizione La caccia è praticamente nata con l`uomo, che ne fece ampio uso per soddisfare le proprie esigenze di sostentamento, modificandosi nel decorrere del tempo, mantenendo intatti quei capisaldi della sua essenza:"cacciare un animale per impossessarsene e disporne". Questo è il concetto fondamentale dell`esercizio venatorio che nella sua applicazione presenta modi diversi di attuazione , a dipendenza di luoghi, tempi, genere di selvaggina ecc. Del resto, cacciare e impossessarsi sono azioni che rispondono a inclinazioni dell`essere umano, quasi istintive, che riflettono tendenze ancestrali che si risvegliano e degenerano se non vi rimedia la ragione. Se rivolgiamo lo sguardo al passato, nella ricerca di un fatto che confermi l`antichità della caccia e la sua considerazione nel mondo degli uomini, rileviamo che l`attività venatoria è indirettamente menzionata in uno dei più antichi scritti.

Decima Legio Commentatore certificato 13.01.12 15:37| 
 |
Rispondi al commento


QUANTO MANCA AD UN'AZOIONE LEGALE COLLETTIVA?

QUANTO MANCA PER LO STUDIO LEGALE 5 STELLE?

Federico Tenti 13.01.12 15:01| 
 |
Rispondi al commento

ma quanto
MANCAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

marco G. Commentatore certificato 13.01.12 14:59| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace tanto,ma non possiamo farcela contro di loro.

tiziana moris 13.01.12 14:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dice il mitico è immortale nelle sue oramai battute il grandissimo ANTONIO DE CURTIS in arte TOTO' "chissa sto stupido dove vuole arrivare" se non si incomincia a fare qualcosa sara' tard, che poi gia' lo è.Incominciamo dalla benzina,si faccia una grossa pubblicita'nelle trasmissioni x internet ecc.ecc e chi piu' ne ha, uno sciopero nazionale dell'automobile, si potrebbe incominciare solo per tre giorni se non succede qualcosa altri tre e cosi via, a qualcuno dovra' rimanere sulllo stomaco la benzina non venduta? lo so che qualcuno dira' "ma come faccio per il lavoro?" per un po di tempo ci potremmo pure arrangiare con i mezzi pubblicie e altro ,se non incomingiamo a fare qualcosa,questi continueranno senza la vasellina e a me gia' mi fa molto male. Signori e meglio che lo capiamo i nostri politici lo sanno che siamo un popolo che parliamo ci lamentiamo, ma siamo un popolo passivo e senza mordente e il Berlu. ci aveva capito a tutti.

Domenico Orlando 13.01.12 14:28| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici, non sono stato capace, colpa mia, di leggere commenti tecnici sulle ragioni che dovrebbero portare un referendum, presumo abrogativo, della caccia in Italia.... Vi potrei scrivere centinaia di migliaia di righe nelle quali cercherei di spiegare quali e quanti benefici economici e di qualità faunistico ed ambientale porterebbe all'itaia rurale una corretta gestione faunistica nel nostro paese. Ma non servirebbe a nulla, in quanto l'Italiano è portato ad arroccarsi sulle sue idee ed a non ascoltare più chi gli sta difronte e che la pensa in modo diverso, senza pensare che forse quelle parole portano altre verità, altro sapere. Io credo che la situazione Italiana deriva proprio da quasto imbarbarimento dei nostri costumi, sia politici che culturali.Se poi qualcuno crede che possa ascoltare anche un'altra verità sono pronto a raccontarla. Ricordatevi che le prime leggi proibizioniste ambientali ed animaliste furono commissionate da Hadolf Hitler ad Herman Goering... I primi animalisti della storia....

Andrea Di Mauro 13.01.12 14:21| 
 |
Rispondi al commento

E' vero che contiamo sempre meno e siamo trattati da pedine elettorali e da consumatori. Poi mi guardo attorno e vedo movimenti in lotta da anni (Tav, Dal Molin, Forconi siciliani, presidi permanenti di operai,proteste da 230 gg di Ferrieri a Montecitorio, e, nel veneziano, scioperi della fame in gruppo contro il Pat, occupazione di municipi a Mirano e Dolo per non far votare la cementificazione del territorio e gli sprechi di denaro pubblico, blocchi delle strade contro i licenziamenti, riduzioni collettive delle spese, lotte contro il canone Rai).
Ci piangiamo ancora addosso o cominciamo a condividere e unire in progetto comune questa rabbia?
Per non essere generico, vorrei informare il blog che da 7 mesi un gruppo di 80 cittadini di Mestre si è opposto alla svendita di Forte Marghera all'Impregilo e/o agli svizzeri di Mib-Ag e ha preteso che il futuro dell'area storico ambientale(48 ha)sia deciso non dalle finanze speculative private ma da un processo partecipato dal basso. Oltre a responsabilizzare il Comune, il grosso dell'attività è stato coinvolgere la gente a decidere, raccogliere proposte di intervento, inventare forme di finanziamento collettive, ideare un parco per la cultura, l'artigianato, la ricerca universitaria, il sociale,l'handicap, il verde, gli orti, un ostello internazionale, insomma riappropriarci e gestire un bene comune!!
Ai primi di febbraio ci sarà un'assemblea dei cittadini (con il metodo di confronto OST)e le idee che emergeranno si tradurranno in linee guida da presentare alle Am. Locali il 10 Marzo.
Siamo pazzi? Forse... ma certo non rassegnati e convinti che questo metodo possa essere applicato
in altri ambiti sociali e poi in quelli politici.
Grillini di Venezia-Mestre, dove siete?
Mime

Mime Ruffato 13.01.12 14:17| 
 |
Rispondi al commento

Loro sono loro e noi siamo un cazzo:
lo hanno dimostrato ieri a montecitorio i nostri dipendenti dopo l'esito delle votazioni per il mafioso Cosentino!
Che vergogna,ma cosa c'era da festeggiare?
Ci sarebbe stato da piangere!
A meno che non si volesse dare anche un avviso a Monti! Mah!
Ma dopo la votazione per la nipote di Mubarak....non mi meraviglia più nulla!
Siamo un popolo di pecoroni.
Bheeeee!!!! Bheeeee!!!! aspettiamo sempre il pastore per condurci all'ovile,non siamo più capaci di agire di nostra iniziativa ed uniti.
Viva il m5* l'unica speranza!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 13.01.12 14:05| 
 |
Rispondi al commento

Destra?
Sinistra?
Fanno vomitare tutti!Dal primo all'ultimo!

Ivan 13.01.12 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Calderoli: Cotto , stracotto, come il cotechino di Palazzo Chigi -


Voli di stato per affari di famiglia: indagato il censore del cotechino di Monti
L'ex ministro leghista andava in ospedale dal figlio della compagna. Accusato di truffa: chiesta l'autorizzazione a procedere

http://www.liberoquotidiano.it/news/909033/Calderoli-Voli-di-stato-per-affari-di-famiglia-indagato-il-censore-del-cotechino-di-Monti.html
PS
Il tutto lo si deve a Fabrizio Biolè del MoVimento5stelle

"Per sua sfortuna Calderoli quel giorno è stato pizzicato da un avversario politico: Fabrizio Biolè, il grillino eletto in consiglio regionale del Piemonte. E’ stato lui a presentare un esposto alla procura di Saluzzo, che poi ha girato per competenza a Roma gli incartamenti".

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.01.12 14:01| 
 |
Rispondi al commento

Manca veramente Poco.

enrico w., novara Commentatore certificato 13.01.12 14:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le Doppiette son come le Corna.
Taluni le Amano.

enrico w., novara Commentatore certificato 13.01.12 13:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stefano Corradino
Sono 20 anni che la Lega si riempie la bocca di frasi altisonanti contro camorra e mafia e politici corrotti salvo poi salvare dal carcere o dalla sfiducia personaggi come Marco Milanese e Saverio Romano, accusati di associazione a delinquere o concorso esterno in associazione mafiosa. E meno male che a detta di Maroni “la lotta alla mafia è stata l’iniziativa più importante del governo”. E ogni volta uno sciorinare di numeri sulle mirabolanti imprese, sui blitz e sugli arresti. Salvo poi insultare la magistratura e tagliare i fondi alle forze dell’ordine, veri esecutori della lotta alla criminalità.
Il no di oggi all’arresto di Cosentino è una delle pagine più disgustose della storia politica degli ultimi anni. Meno di 48 ore fa era stato lo stesso Maroni ad affermare che la Lega avrebbe votato a favore dell’arresto, poi il dietrofront. A dimostrazione che l’asse Berlusconi-Bossi non si è mai veramente incrinato e quando ci sono interessi perversi (e criminali) da difendere i due si ricompattano armoniosamente.
Si plaude all’arresto di Zagaria ma quanto si tratta di indagare e arrestare i presunti soci del medesimo Zagaria si fa dietrofront… Si attacca il meridione per la sua arretratezza e poi si salva dall’arresto chi ha contribuito al suo degrado. E si abbandonano al loro destino i giornalisti come Giovanni Tizian minacciati dalla mafia.
In 309 parlamentari hanno affermano con il voto di oggi che Cosentino è un galantuomo. Più o meno gli stessi che, per accontentare il padrone, hanno giurato che Ruby era la nipote di Mubarak…

(Chi accetta proprio tutto da un partito
dal suo proprio cervello è già partito)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.01.12 13:58| 
 |
Rispondi al commento

Il referendum sulla caccia fu fatto già a suo tempo. Ricordo che non fu raggiunto il quorum e anche allora soldi pubblici buttati alle ortiche. In Svizzera non conta il quorum. Conta il risultato.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 13.01.12 13:57| 
 |
Rispondi al commento

Daniela Gaudenzi IFQ

I giudici ci faranno sapere le motivazioni di una scelta che,secondo un centinaio di autorevoli giuristi,non era tecnicamente scontata e impedisce la democrazia.Ciò in presenza di un governo tecnico sostenuto da una maggioranza trasversale diversa da quella uscita dalle urne
Si salva l’impareggiabile Porcellum teso a creare un Parlamento di nominati ossequienti ai capipartito.E quanto i nominati rispondano ai capipartito piuttosto che ai propri elettori lo conferma il voto su Cosentino
Il voltafaccia di Bossi,succube di B,ha rovesciato il voto
Eppure c’era una “gravità indiziaria evidenziata da materiale probatorio di vastissime dimensioni”per uno considerato “il referente politico nazionale del clan dei casalesi” almeno fino al 2010, motore delle attività di investimento edilizio,commerciale e di riciclaggio facenti capo alla camorra a Casal di Principe
La fine di ogni decoro sta nell’applauso scrosciante di un Parlamento che salva il suo ennesimo onorevole,coindagato insieme ad altri 56,tutti in carcere,con capi di imputazione che spaziano dal falso,alla violazione della legge bancaria,dall’associazione esterna al riciclaggio.I magistrati definiscono l’intera operazione,che includeva anche assunzioni in cambio di voti,“un esempio da manuale” di “reimpiego nel progetto di profitti di natura camorristica” e cioè di riciclaggio
Il parlamento dei nominati in forza del Porcellum, in modo quasi più sprezzante di quanto facesse ai tempi di Tangentopoli, ha abusato del suo potere, si è fatto giudice dei magistrati, ha invaso il campo del potere giudiziario e con l’alibi del fumus persecutionis ha salvato uno che avrebbe avuto probabilmente da raccontare qualcosa in più di Alfonso Papa.
Nello stesso giorno ci è toccato di vedere a quali bassezze si presta sempre con molta disinvoltura una nutrita maggioranza degli “eletti” e contemporaneamente di sapere che non potremo cancellare la legge che li ha prodotti.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.01.12 13:51| 
 |
Rispondi al commento

Quel fucile saprei su chi puntarlo.....

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 13.01.12 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Prostitute, in strada
controlli fiscali e "censimento"
Per tre mesi, a Bologna, i carabinieri hanno fermato una a una le lucciole sui viali.

A Roma non serve.
Stanno nei Casini, al Caldo...

enrico w., novara Commentatore certificato 13.01.12 13:49| 
 |
Rispondi al commento

E' CHIARO !!!
LE LIBERALIZZAZIONI SERVONO A FAR ENTRARE BANCHE, MULTINAZIONALI E CORPORATIONS PER FAR DIVENTARE TUTTI SCHIAVI E POVERACCI.

IO SONO DALLA PARTE DEI TASSISTI E DI CHI HA IPOTECATO LA CASA PER COMPRARE UNA LICENZA.

PER CONTROLLARE SE UNO PAGA LE TASSE NON C'E' BISOGNO DI BLITZ, MA DI CONTROLLI INCROCIATI.

TASSISTI NON SOCCOMBETE !!!

anna t 13.01.12 13:47| 
 |
Rispondi al commento

..a dire il vero, l'amico precursore che scriveva "QUANTO MANCAAAAAAAA???" , con l'arrivo di monti ( falso perbenista, professore della pompa!!!)ha scritto per un po "..E ADESSO ???? ".
Se ora è tornato al "quanto manca?" comincio a temere che il futuro del paese potrebbe essere un inutile ritornello !!!!!!!
ps: una proposta: al prossimo v-day è inutile andare davanti ai palazzi romani vuoti, sarebbe come quello che fa domande al proprio televisore mentre guarda ballarò; credo sarebbe più utile raggrupparsi davanti alle residenze private dei nostri amatissimi rappresentanti legislativi, e magari suonare il campanello , se ci rispondono...........qui in zona c'è Gemonio......

tina ghigliot 13.01.12 13:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lidia Ravera
Homepage > BLOG di Lidia Ravera

di Lidia Ravera | 13 gennaio 2012

Commenti (67)
180
Più informazioni su: Cosentino, parlamento, voto

La legge è uguale per loro
Festa in aula per il caro amico Cosentino. Braccia che si tendono a toccare il sacro corpo del compare che l’ha fatta franca. Pacche che si abbattono, solenni e giulive, sulle sue spalle. Il branco satollo si affolla attorno al festeggiato: tranquillo, Nicola, cane non mangia cane.

Chi non ha mai trafficato un po ’ con la camorra scagli la prima pietra. Nella fotografia della cerimonia, scattata dall’alto, in aula, sono immortalate una dozzina di sguarnite teste d’uomo e un paio di chiome bionde d’ordinanza a segnalare che anche le donne hanno un cuore, solidale con i compagni di merenda. Per il resto, è il trionfo del caro vecchio club maschile, l’old boys net del malaffare che gongola: la legge è uguale per tutti meno noi.

C’è chi va in galera per una mela, e chi la scansa per una strage (dico così, per fare un esempio). Il Parlamento italiano, è, e resta, il fortino del privilegio. Chi riesce a rinchiudersi lì dentro, diventa intoccabile, ingiudicabile, illicenziabile. Un garantito a vita. E Bossi, all’ultimo momento, come di consueto, se la fa sotto all’idea di disobbedire a Berlusconi. A chi credeva che qualcosa fosse cambiato nel nostro Paese, vanno le mie più sentite condoglianze.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.01.12 13:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"4 figli a carico, un mutuo da pagare, è dura": non è un operaio di Termini Imerese ma l'onorevole Alfano!!
..A questi elementi bisognerebbe cacciare, via..nemmeno come trofei, li voglio dimenticare..


chissà se nessuno cacciatori compresi ha calcolato
la quantità di tonnellate di piombo che ogni anno
vengono sparse nei campi coltivati e assorbite dal
terreno indi dai prodotti coltivati che finiscono
sulle tavole e vengono igurgitate dai nostri figli
e dai figli dei cacciatori?

roverso introverso 13.01.12 13:37| 
 |
Rispondi al commento



***

L’italiano in Italia si comporta da turista.
Considera la sua permanenza in questo
Paese come una gita, anche se dura per
tutta l’esistenza.

È di passaggio, a lui
che gli frega chi amministra o chi
governa? Delle leggi o della mafia?
Napoli o Torino sono come New York o
Sidney, delle cartoline.

Che senso ha
protestare, interessarsi alla vita pubblica
a casa d’altri? Per evitare problemi o
contaminazioni con l’esterno, si chiude in
un buco di cemento con la porta blindata
e le sbarre alle finestre e da lì guarda il
mondo sullo schermo al plasma.

Si sente
apolide, cittadino del mondo, ma non del
suo Paese. La Nazione la misura in metri
quadri, la grandezza del suo
appartamento.

Beppe Grillo

***

Esattamente cosi. Però, neanche tu non offri un granché per vincerla questa importante e fondamentale sfida.

Certo, nel tuo piccolo stai facendo quello che puoi, appunto, NEL TUO PICCOLO!!!

Forse è questa la chiave di lettura, che il "tuo piccolo" diventi un "nostro grande":

non puoi fare tutto da solo e non puoi pretendere di sapere tutto e non puoi neanche pensare che facendo tutto da solo e a modo tuo gli altri (LA GRANDE MASSA MAGGIORITARIA) di segua.

Questo significherebbe ancora volta essere sudditi al cospetto di un grande "RE" Grillo. Io non voglio né piccoli, tanto meno grandi "RE", io voglio, PRETENDO di valere "UNO"!!!

hasta fariseo

Tony Commentatore certificato 13.01.12 13:35| 
 |
Rispondi al commento

La Caritas ha la Cassa Vuota.
Donata ai Poveri, la Bruceranno per Scaldarsi.
Poi, passeranno ai Banchi del Parlamento.
Si Scalderanno e Mangeranno.

enrico w., novara Commentatore certificato 13.01.12 13:27| 
 |
Rispondi al commento

Io credo che il fatto del NO all'arresto a Cosentino non pregiudichi
l'attività giudiziaria.

Si è detto NO all'arresto preventivo, ma non credo inibisca l'iter.
Non sono una giurista, basterà vedere gli sviluppi.

Un risultato lo si è già ottenuto: questo signore si è dimesso dalla carica
di coordinatore del PDL in Campania, e questo è già qualcosa.

Se il partito lo espellesse, sarebbe anche un'altra bella mossa.

Però, considerato quello che è stato fatto per salvare altri, siete così
sicuri che il marcio stia solo da una parte?

Se certa gente viene tolta di mezzo, ne siamo tutti contenti.

Ma che la cosa riguardi TUTTI, e non solo qualcuno.
"

Mgras 13.01.12 13:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GIANFALCo

Camorristi:
"Aggio a' ringrazià San Gennaro"
"Forse è meglio o' cerchio maggico!"

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.01.12 13:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mauro Patorno

Ora Bossi dovrà spiegare ai suoi il voto su Cosentino
Vedrai che troverà la combinazione di rutti più adatta

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.01.12 13:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perché i politici, sensibili alle
lobbies, non faranno mai nulla per
frenare questo passatempo incivile e
perché dobbiamo insistere con i refe
rendum per far capire che esiste una
volontà popolare che la Costituzione
tutela e che è illegittimo ignorare

Flora Amoni 13.01.12 13:22| 
 |
Rispondi al commento

Alberto

Pato resta al Milan, Cosentino alla Camera e Berlusconi a piede libero.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.01.12 13:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...oggi in radio parlavano di un berl ringalluzzito dal doppio risultato a favore, ha detto : abbiamo evitato qualcosa di grosso che ci stava cadendo sulla testa!...
e, non ricordo chi, ha prospettato questi scenari politici futuri : monti presid. della repubblica e passera a capo di una coalizione, dx o sx?...
...E' LO STESSO!!!!!!!!.......................

anib roma Commentatore certificato 13.01.12 13:17| 
 |
Rispondi al commento

dal sito leghista padania.org

Vincent Pastura
"Cosentino, tra le altre cose, è anche direttamente implicato nella devastante gestione dei rifiuti nel Napoletano. Certo ci vuole una bella faccia tosta a sbraitare contro i Napoletani e Meridionali, per poi coprire il culo a colui che rappresenta la malagestione meridionale. La Lega è finita signori. Pensavate che la vostra classe politica fosse diversa da quella parassitaria e [XXXXX] che a parole disprezzavate ma che ne fatti ha sempre protetto. Bossi ormai è un vecchio che si sta esterovestendo, tra poco non conterà più nulla. Probabilmente altri sciacalli verranno dopo lui a cercare di spolpare quanto più possibile dallo stato. Ma chi lo ha votato ora forse ha capito chi e cosa sono Umberto Bossi & Family."

Ma come mai non si possono leggere tutti i commenti?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.01.12 13:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


VINCONO I CONTRARI

Mentre si supercazzola o si dicono cose importanti , vincono i contrari al referendum sulla caccia ; sono al 54% .

Ergo su un campione di 15.000 persone .

INteressante e non mi disturba.

INteressante fare un ranking sui motivi ; mi espongo con il rischio di essere smentito.

SE SI FACESSE UN REFERENDUM con appuntamento davanti al parlamento pe cacciarli tutti a calci in culo saremmo al 99,99% , quindi credo che mentre " muoriamo " un referendum viene inteso come uletriore sperpero di denaro pubblico , perdita di tempo ed esercizio che poi non porta a grandi risultati.

La gente si è rotta i coglioni di partecipare ai riti della finta democrazia ; di quel rito che occupa le persone , in alcuni casi distribuisce soldini .....poi l'abrogazione succede ad una nuova porcata o le firme vengono cassate come le nostre o le petizioni , leggi popolari vengono gettate nella monnezza.

IL secondo motivo puo' essere che chiedere la licenza di caccia è un motivo per avere un fucile e con i suoi colpi regolamentari da un'idea di difesa.

IL terzo è la speranza che si apra la caccia a chi ha ucciso il paese e i cittadini.

L'altro , puo' includere un ncampione del blog prevalente cittadino , urbano....dove i cacciatori che vediamo sono solo quelli di eQUITALIA ......o i vigili che multano tutto.....
perchè la caccia al cittadino è sempre aperta.

Considerando che il blog è di orientamento non favorevole alle lobby dei cacciatori ......un referendum nazionale sembrerebbe una perdita di tempo.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.01.12 13:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A questo punto, visto che i voti contro il referendum (quindi i voti dei cacciatori) continuano ad arrivare ININTERROTTAMENTE UNO DIETRO L'ALTRO SENZA ALCUNA PAUSA da ore e ore(NOTTE COMPRESA), è evidente che i cacciatori hanno mandato a puttane anche questo sondaggio, con la loro ormai nota mancanza di rispetto per le regole.
Spero che la cosa non passi sotto silenzio e che i gestori del sito di Beppe appurino quanti sono i voti verosimilmente provenienti dagli stessi computer; anche se non sarà facile visto che il sito è hostato su un sito estero (keysurvey).

Gio. Dai. 13.01.12 12:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non so se Monti alla fine ci tirerà fuori dai guai...tuttavia c'eravamo dimenticati che esistono anche gli italiani seri e dignitosi... il risultato di rendere ulteriormente insopportabili i nostri politici l'ha ottenuto.....l'incubo che "essi" ritornino per me è quello più ricorrente!!

marco aurelio, reggio emilia Commentatore certificato 13.01.12 12:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho visionato i risultati del referedem sulla caccia: i NO sono in vantaggio.

Sconfortante.

Non è la prima volta che i cacciatori hanno la meglio: in occasione dei referendum nazionali acquistavano pagine e pagine di quotidiani per dire che loro erano i più strenui difensori della natura (!) e che togliere la caccia avrebbe voluto dire mandare sul lastrico decine di migliaia di famiglie che vivevano lavorando con le armi.

Ora, con tutte le guerre guerreggiate, con lo stato di conflitto che esiste nel mondo, questa gente ha bisogno dei cacciatori per vivere?

Ripeto: se proprio certuni hanno l'esigenza di sparare a qualcosa ( e non voglio essere volgare nel suggerire loro a cosa) vadano nei poligoni e si sfoghino con le sagome.

Il mercato delle armi esiste anche al di fuori della caccia, e comunque chi proprio vuole vedere il sangue non ha che l'imbarazzo della scelta.

Luoghi dove si spara ogni giorno non mancano.

Basta che non lo facciano QUI.

Mgras 13.01.12 12:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nella Lega oggi sono tutti sconfitti sotto il peso delle contraddizioni
Stefano Folli

Nella Lega che salva Cosentino hanno perso tutti Coloro che hanno abbracciato la linea dura (Maroni);quelli che sono rimasti abbarbicati alla vecchia alleanza con B (Bossi);e quanti hanno cambiato idea un po' troppo spesso nelle ultime ore.E' chiaro che si è votato in base a considerazioni politiche.Ed è in termini politici che il Carroccio esce male da una giornata che potrebbe cambiare il suo destino
Chi ha vinto è B.Il salvataggio di Cosentino è anche la salvezza della sua leadership,riemersa come sempre nei momenti di difficoltà.E al suo attivo c'è anche questo filo riannodato col vecchio amico Bossi,costretto a sostenere che la Lega(il partito del cappio in Parlamento)«non è mai stata forcaiola».Fallisce il tentativo di ricostruire un'identità leghista al di là della lunga stagione berlusconiana.E' il disegno di Maroni: dare un futuro al Carroccio oltre B.Ma Maroni non ha avuto la forza per vincere la sua battaglia.Il richiamo del vecchio monarca è stato decisivo,anche se pagato a caro prezzo
Quegli applausi,quell'entusiasmo con cui il cdx ha salutato l'esito del voto sono una brutta pagina per il Parlamento e la Lega ha dato il suo contributo
Se Maroni aveva accarezzato il disegno di impadronirsi del Carroccio in tempi brevi,ora deve ricredersi.Davanti a lui si apre una scomoda alternativa:acconciarsi a una lunga traversata del deserto,in attesa di tempi migliori o uscire dal partito,scelta pericolosa e di solito poco fortunata
A sua volta,Bossi conferma di aver imboccato in modo irreversibile il viale del tramonto.E' sempre più forte del rivale Maroni,si conferma ancora in grado di correre in soccorso a B;ma la base è sempre più attonita di fronte alle sue scelte.Ed è incredibile il vuoto politico di un Parlamento che si accende solo nella battaglia pro o contro Cosentino,mentre i cittadini tremano di fronte alla prospettiva della recessione e del collasso dell'euro.
Ora

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.01.12 12:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PADANIA MASSONA LADRONA

CARI PADANI il 40% DELLA BENZINA, GASOLIO E GAS USATI IN ITALIA VENGONO DALLA TERRONIA (SICILIA), DUNQUE NON SI CAPISCE PERCHE’ I PETROLCHIMICI SICILIANI DEVONO AVERE SEDE LEGALE AL NORD E PAGANO LE TASSE AI PADANI?
INOLTRE LA CRIMINALITA’ RICICLA DENARO LIQUIDO IN PADANIA CON I SOLDI DEL PIZZO ESTORTO AL SUD?

Dall’unificazione d’Italia ad oggi nulla è cambiato perché il nord padano dal 1861 continua a rubare le risorse economiche del mezzogiorno grazie ai suoi massoni e cavalieri. Il regno delle sue Sicilie da paese ricco con le sue flotte mercantili ed industrie tessili si ritrovò paese povero e presto emigrante... Il regno repubblicano massonico Italiano venne realizzato con il denaro liquido del 75% proveniente dal forziere del mezzogiorno.
Oggi le famose grandi aziende che detengono il grosso della produzione energetica eolica e foto-voltaica, non solo pagano royalties, ma non pagano neppure tasse al territorio del mezzogiorno dove producono l’energia, bensì al nord, dove hanno sede legale (e di questo dobbiamo dire tante grazie al passato governo e a quei simpaticoni della Padania che con il loro “Federalismo fiscale” ci hanno derubato).

La Sicilia importante stazione di raffinazione e di aziende petrolchimiche (riceve ogni anno 24 miliardi di metri cubi di gas dal più importante metanodotto marino italiano), a cui si aggiungerebbero i famosi “rigassificatori” in progetto. Quindi ci aspetteremmo che la Sicilia sia un paradiso… ma non è così di fatto.
Inoltre la Padania vive grazie anche ai soldi delle mafie che riciclano il loro denaro in Lombardia grazia al pizzo estorto al sud!!! Padani basta con le sceneggiate in parlamento per recuperare qualche voto!!

Edmond Dantès 13.01.12 12:46| 
 |
Rispondi al commento

"La caccia non è solo il fucile, non è solo il sangue... " sarto78 sarto78

*****
Esattamente - la caccia è anche sottocultura,crudeltà,ignoranza,mancanza di rispetto per l'ambiente ed i suoi abitanti
e potrei continuare per ore a descrivere lo schifo che mi provoca il solo pensiero di questi panzoni semialcolizzati che nel tempo libero non trovano di meglio da fare che andare per boschi (violentandoli coi loro suv) a massacrarne le indifese creature,così per puro "sport" - parlare con un cacciatore è assolutamente inutile,perchè se non è in grado a distinguere da solo il bene dal male - nessuno glielo potrà spiegare. Vanno disarmati per decreto e la loro sete di sangue va abolita - senza se e senza ma ! L'era del far west è finita - STOP !

La caccia è sempre stato il passatempo preferito degli uomini di guerra in tempo di pace, vale a dire nei periodi più o meno brevi in cui la caccia all'uomo non è aperta. (Claude Duneton)

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 13.01.12 12:37| 
 |
Rispondi al commento

Egrigio DOTTOR BEFERA, andiamo a casa di questo sottosegretario onorevole IMPROTA e vediamo le sue dichiarazioni di reddito e vediamo se sono congrue da possedere 96 case e 61 terreni. Ladro, ecco che cos'è anche quest'altro onorevole un ladro. Magari ora dirà che a sua insaputa ha 96 case e 61 terreni, e che lui è estraneo a tutto questo. VERGOGNA

tempesta_ del_deserto Commentatore certificato 13.01.12 12:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...
P.S.- A quel cuoco che dice che lui ha bisogno di diversi sapori per costruire la sua cucina, dico che l'offerta è ormai talmente ampia che non c'è bisogno di piccioni o uccellini o lepre o cervo o capriolo o asino per fare buoni piatti.

C'è chi fa capolavori con le verdure.
Mgras

============================================

Condivido. E, secondo me, anche tu fai cose meravigliose con le verdure.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 13.01.12 12:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*IL POPOLO ITALIANO NON VALE E NON SERVE A UN CAZZO;
*IL POPOLO ITALIANO SI FA VIOLENTARE DAI COSIDDETTI POTERI FORTI;
* IL POPOLO ITALIANO E BRAVO SOLO A SFOGGIARE BORSE QAUNDO VA A FARE SHOPPING PER FAR VEDERE CHE HA I SOLDI;
* AL POPOLO ITALIANO GLI STA BENE QUESTA SITUAZIONE DI PARASSITISMO;
* IL POPOLO ITALIANO SI FA OFFENDERE DAI VERI PARASSITI, MAFIOSI NDRANGHESTISTI E CAMORRISTI, SENZA BATTERE CIGLIO.
*IL POPOLO ITALIANO APPLLAUDE QUANDO L' ONOREVOLE COSENTINO, DOPO CHE SI E' DEFILATO DALLA STRADA PER IL CARCERE, LO HANNO BACIATO TUTTI, COME GIUDA HA BACIATO CRISTO. CHE VOMITO
* IL POPOLO ITALIANO LA VERA DEMOCRAZIA NON LA CONOSCE E NON LA IMPARERA' MAI, PERCHE' SIAMO DEI VERI TESTA DI CAZZO.

massimo romano 13.01.12 12:26| 
 |
Rispondi al commento

Cosentino, su Radio Padania monta la protesta. E il conduttore insulta gli ascoltatori.
Siamo in piena 'democrazia' da Corea del Nord con Umberto Kim Jong-Il nella veste del Godfather che 'lotta' contro la mafia.

va' pensiero, scorzè VE Commentatore certificato 13.01.12 12:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito dei cacciatori, che odio da quando sono nato, li sentivo raccontare le loro favole, sembravano cretini non cresciuti, ho sempre pensato di concedere loro alcune riserve recintate ed isolate, lasciarli liberi di spararsi tra di loro, una vera caccia salutare, tipo i gladiatori, cacciatevi tra di voi e mirate alle corna che avete.

cesare Pavese, ancona Commentatore certificato 13.01.12 12:18| 
 |
Rispondi al commento

purtroppo il sondaggio non avrà alcun valore, perchè la superficialità di molti che pensano che la domanda sia "sei favorevole o contrario alla caccia" e non "sei favorevole o contrario ad un referendum sulla caccia" vedrà vincere formalmente i contrari (anche se alla caccia e non al referendum nelle loro teste). Leggete bene e pensate prima di rispondere...

andrea taschini Commentatore certificato 13.01.12 12:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Il sottosegretario Improta con 95 immobili:
«Non sono ricco, è l'eredità di mio padre»

cesare Pavese, ancona Commentatore certificato 13.01.12 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Voli di stato per affari di famiglia: indagato Calderoli, il censore del cotechino di Monti

L’ex ministro leghista Roberto Calderoli è indagato dal pm romano Emanuele Di Salvo per truffa nei confronti di funzionari della presidenza del Consiglio dei ministri per potere utilizzare un volo di Stato a cui non aveva diritto. Il fatto è avvenuto il 19 gennaio 2011, quando Calderoli ha preso l’aereo di Stato per andare e tornare in giornata a Cuneo, dove è atterrato all’aeroporto di Levaldigi. Il procedimento penale è già incardinato dal 20 luglio scorso al tribunale dei ministri, che ha svolto indagini in proprio, ricevuto una memoria difensiva di Calderoli e accolto le tesi dell’accusa che ipotizza la truffa, attribuendo al ministro un danno da 10.271,56 euro e chiedendo al Senato l’autorizzazione a procedere in giudizio.
L’ex ministro leghista ammette di essere corso a Levaldigi per un’emergenza familiare e non istituzionale: una visita in ospedale al figlio di 10 anni della compagna Gianna Gancia, presidente della provincia di Cuneo.

segue...

Emiliano Z. Commentatore certificato 13.01.12 12:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Monti sembra fare sul serio sulle liberalizzazioni, infatti i tassisti scioperano, benissimo
i farmacisti si preparano a scioeperare, benissimo,
gli avvocati ed i notai pure, chissenefrega,
e via dicendo,
i privilegiati diminuiscono, restano i peggiore, gli onorevoli mascalzoni, senza cervello e anima, i magnaccia, i politici maledetti.finiranno anche loro, l'odio della gente comune li sommergerà.

cesare Pavese, ancona Commentatore certificato 13.01.12 12:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credo sia inutile dire la mia posizione sulla caccia e sui cacciatori.

Trovo assurdo che portino sempre a loro scusante il loro "amore" per la natura, quando la natura è violentata dalle loro azioni, anche solo per il fatto che lasciano sul terreno migliaia di cartucce che inquinano.

Ho dato naturalmente voto favorevole ad un referendum, basta che non finisca come gli altri (promossi dai radicali)che non hanno raggiunto il quorum perchè tutti sono ecologisti a parole ma c'è gente che sulle armi ci campa.

Vorrei dire a coloro che amano sparare a qualcosa: andate a sparare nei poligoni esistenti e createne di nuovi, in cui sparare a simulacri di quello che vi piace ammazzare.

Ma lasciate in pace uccellini ed animali selvatici.

Un contenimento programmato e ben sorvegliato deve essere permesso solo per le specie che senza controllo possono diventare pericolose.

P.S.- Chi fa dello spirito fuori luogo sugli animali domestici a cui dalle nostre parti si tiene molto, vantandone le virtù culinarie, non sa cosa voglia dire perderne uno che hai cresciuto e ti ha fatto compagnia.

Tra l'altro, questo incentiva pratiche che se non si possono sindacare in altri, DEVONO essere impedite da noi.

P.S.- A quel cuoco che dice che lui ha bisogno di diversi sapori per costruire la sua cucina, dico che l'offerta è ormai talmente ampia che non c'è bisogno di piccioni o uccellini o lepre o cervo o capriolo o asino per fare buoni piatti.

C'è chi fa capolavori con le verdure.

Mgras 13.01.12 11:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sarei FAVOREVOLE alla
CACCIA AL POLITICO....non li reggo proprio più !

edy s., milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.01.12 11:50| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

E voi avete contribuito a intasare il sistema giudiziario per 24 anni con 9 gradi di giudizio(??????) per reclamare un referendum che introduca regole, che in gran parte sono gia state già applicate (cacciare su terreno innevato?), su un'attività che è gia iper regolamentata? A me è sembrato più grave ( ed evidentemente sono un fesso legendo il minipost qui a fianco) scoprire che il popolo italiano non ha voce in capitolo in materia di legge elettorale. Vi faccio notare, tra l'altro, che la proposta di legge "parlamento pulito" giace li inascoltata. E' cambiato il governo ma la legislatura non è finita e nessuno si è preoccupato di chiedere al nuovo esecutivo di portare in parlamento la proposta di legge di iniziativa popolare. Ci siamo arresi? Se davvero il M5S si presenterà alle prossime elezioni che cosa faremo? Nomineremo i parlamentari? Chi lo farà? Beppe Grillo? Vogliamo cominciare a sentirci dire da Gasparri o Santanchè che ce ne stiamo zitti perchè questa legge fa comodo anche a noi?

Alton Verano 13.01.12 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Dicono nel PDL che Berlusconi aveva promesso a Bossi di far cadere il Governo pur di salvare Cosentino.
Dunque la mafia prima di tutto, poi gli interessi personali dei loro partiti, infine, ma proprio per ultimo gli interessi degli elettori o cittadini, supini e un pò cretini.

cesare Pavese, ancona Commentatore certificato 13.01.12 11:49| 
 |
Rispondi al commento

A Nicola Cosentino.

Da Roberto Saviano.

Lei si è fatto forte per anni di un potere basato sull'intimidazione politica e mi riferisco al sistema delle discariche del Casertano che a un solo suo cenno avrebbero potuto essere chiuse perché la maggior parte dei sindaci di quel territorio erano stati eletti grazie al suo potere: il destino della monnezza a Napoli - cui tanto si era legato Berlusconi - era nelle sue mani. Onorevole Cosentino, non tiri un sospiro di sollievo, conservi il fiato perché le assicuro che c'è un'Italia che non dimenticherà ciò che ha fatto e che potrebbe fare. Non si senta privilegiato, non la sto accusando di essere il male assoluto, è solo uno dei tanti, ahimè l'ennesimo.
Lei per me non è innocente e non lo sarà mai perché la camorra che domina con potere monopolistico ha trovato in lei un interlocutore. Non aver mai portato avanti vere politiche di contrasto, vero sviluppo economico in condizioni di leale concorrenza e aver difeso la peggiore imprenditoria locale, è questo a non renderle l'innocenza che la Camera dei Deputati oggi le ha tributato con voto non palese. Onorevole Cosentino prenderà questo atto d'accusa come lo sfogo di una persona che la disprezza, può darsi sia così, ma veniamo dalla stessa terra, siamo cresciuti nello stesso territorio, abbiamo visto lo stesso sangue e abbiamo visto comandare le stesse persone, ma mai, come dice lei, siamo stati dalla stessa parte.

http://www.repubblica.it/politica/2012/01/13/news/saviano_cosentino-28017990/

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 13.01.12 11:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

se corrisponde al vero quello che ho letto circa la
liberalizzazione delle farmacie (una farmacia ogni 3000
abitanti) nel comune dove abito poco più di 10000 abitanti
esistono già tre farmacie quindi non cambierà niente per il sottoscritto non fatevi distrarre il vero obiettivo di
tutto questo putiferio è l'acqua pubblica.
non vi sembra una strana coincidenza che i problemi per il
governo B siano scoppiati dopo i referendum la veolia è una società francese o mi sbaglio.
la torta dell'acqua pubblica corrisponde a 64 miliardi di
euro altro che tassisti.

roverso introverso 13.01.12 11:37| 
 |
Rispondi al commento

referendum respinti dalla Corte Costituzionale perchè non vuole il vuoto delle norme, allora'
Cosentino, mafioso, viene salvato dal carcere solo perchè è parlamentare, non si potrebbe cambiare la legge'
Santoro ribecillito o venduto a mediaset segna la presenza della strega Santanchè, una stolida cretina, perchè?
la figlia di berlusconi, senza vergogna decide per sesso di tenersi un ragazzetto di 20 anni , se fosse per amore sarebbe anche peggio, è divorziata, ha 28 anni, due figli, ma è scema come il padre, che famiglia è?
Siamo sommersi da concime, disperati e delusi, il malaffare travince, la reazione molto moscia. Solo Di Pietro parla chiaro e forte'

cesare pavese 13.01.12 11:37| 
 |
Rispondi al commento

A Mori:
forse non te ne sei accorto, ma nel mio commento riguardo all'esito dei referendum ho detto esattamente quello che tu ti sei degnato di spiegarmi.

Non avrò usato le stesse parole, e non avrò usato come scusante per il rifiuto della Consulta su quello per la legge elettorale il fatto che ci sarebbe stato un vuoto legislativo, perchè questo è il motivo ufficiale.

Ma, secondo me, ce ne sono altri più occulti che non è il caso che si sappiano.

Mgras 13.01.12 11:37| 
 |
Rispondi al commento

Beppeeeeee....me lo togli sto fucile dalla faccia?

Tutte le volte che faccio il refresh della pagina c'e' uno che mi punta le due canne tra gli occhi!

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 13.01.12 11:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il commercio della carne di gatto in Cina, parla un lavoratore del settore

“A Guangzhou, la carne del gatto è molto popolare, per lo più nei ristoranti, alla periferia della città. La maggior parte dei mangiatori di gatto sono anziani e le vecchie abitudini sono dure a morire.

la carne di gatto è solitamente miscelata con il montone arrostito venduto per le strade della città.
“Molte persone non sanno nemmeno di aver mangiato carne di gatto”,

Qualche ricetta?????

:(


http://www.tzetze.it/tzetze_news.php?url=http%3A%2F%2Fwww.express-news.it%2Fnews%2Festeri%2Fil-commercio-della-carne-di-gatto-in-cina-parla-un-lavoratore-del-settore%2F&key=4a7f5d3bbcd397c236eb9c7b7357bd89fab2e183


Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 13.01.12 11:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA CACCIA IO LA CHIAMO ARTE, E QUELLI COME TE LI CHIAMO STRONZI!!!!!

roberto pirino cpa 13.01.12 11:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tutti a guardare i tassisti il vero obiettivo e la
torta dell'acqua.

roverso introverso 13.01.12 11:27| 
 |
Rispondi al commento

se ti iscrivi a federcaccia entro il 31 gennaio hai lo sconto del 35% sull'acquisto del Iphone 4s, forza non perdere l'occasione.

a volte (ritornano) Commentatore certificato 13.01.12 11:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sul Fatto di oggi Pino Corrias scrive :
Lacrime di pidocchio
NEL SUO PREGEVOLE “Vivere a spese degli altri”, la biologa Claudia Bordese elogia il re dell’evoluzione, il parassita, che
definisce subdolo, ambiguo, ingannevole e soprattutto ben nascosto. “In natura – scrive ammirandoli – sono le specie più tenaci. Si guardi il pidocchio, parassita per eccellenza: da milioni
di anni sopravvive indisturbato ottenendo nutrimento, riparo e mezzo di trasporto nel cui pelo si rifugia”.
Nella vasta foresta della politica italiana, i nostri pidocchi hanno imboccato una evoluzione assai più sorprendente. Si mostrano in piena luce anziché nascondersi. Vestono ampie poltrone e lucide grisaglie. Sorridono sempre ai capi branco. Divorano pasti caldi. Si muovono usando autisti e auto non loro. Strisciano carte di credito aziendali. Telefonano dicendosi: “Dobbiamo parlare di quella cosa lì, vediamoci dove sai, porta chi devi”. Hanno da un pezzo sostituito il pelo in cui rifugiarsi con appartamenti che li ospitano a loro insaputa, dimore d’alto pregio, che si scambiano
tra consanguinei. Se scoperti con le mandibole aperte, si offrono di pagare il conto. Magari a anni di distanza. Ma ignorando il prezzo dell'onestà si trasformano in pidocchi piangenti .
--------------------------------------------------
E stato sempre così , l'umanità è la stessa da sempre con gli stessi difetti , l'attuale democrazia rappresentativa fatta di partiti ha mostrato ampiamente i suoi limiti , adesso è venuto il tempo di dare spazio alla democrazia partecipativa ...adesso tocca al M5S .

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.01.12 11:23| 
 |
Rispondi al commento

Caspita su PADANIA.ORG. ci sono commenti tremendi. Credo che al BOSSOLO cominci a fischiare le orecchie, altro che schiacciare i MARONI.

ANTI LEGA (nosecess.), Reggio E. Commentatore certificato 13.01.12 11:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando si asserisce che a Milano non esiste la ndrangheta,è già un ,affermazione che ,esiste. Perché essa è radicata sul territorio lombardo prima degli anni 60,inserito poi in tutte le istituzioni.Il governo non ne è esente,anzi ,come abbiamo visto dal video dell'IDV fatto al senato, sono lì solo per lo stipendio e null'altro.Tutti servi delle mafie e della "p2", che tutti dimenticano.Chi si lamenta che non sono tutti così è un colluso .Co l'assoluzione di Cosentino ,e non dar vita a l volere di un milione e duecentomila cittadini,la dice lunga sulla finta democrazia,difesa da un "anziano " adatto solo per le grandi occasioni, e che si indigna se gli si dice che anche lui è lì per la pagnotta, alla faccia dei contribuenti. Gli Italiani rimpiangeranno Pretini in eterno.Oggi abbiamo solo due alternative, se dovesse andare al voto ,concentrare Tutti i voti su due soggetti, ,5stelle, e IDV, ,e null'altro ,per non vedere più quelle facce in eterno. BISOGNA REAGIRE; se non ora quando ?.

paolo di tarso 13.01.12 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Credo che siamo arrivati al capolinea (quello vero); la famosa scintilla che farà esplodere il "sistema massonico italiano e, forse, internazionale) è arrivata: se le intenzioni del "furbo professore" saranno tradotte in fatti, la categoria dei tassisti farà esplodere la rabbia degli italiani (quelli che non vivono di sovvenzioni statali e politiche). Inizieranno i tassisti, che saranno bastonati ma non si fermeranno perchè la loro è una questione di sopravvivenza; seguiranno tutti gli altri fino al ribaltamento generale di tutte le certezze che fino ad oggi hanno permesso al potere (ed ai loro servi)di gestire il pensiero della gente distratta. Non riesco ad immaginare cosa seguirà (forse un federalismo naturale con conseguente associazione delle regioni affini) ma senz'altro il periodi di goduria per i professionisti del parassitismo saranno finalmente eliminati.

Mario P., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.01.12 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Ho un chiodo fisso caro Beppe:
Per fare il medico, l'avvocato, il notaio, il farmacista, il giornalista, devi a caro prezzo, laurearti e poi specializzazioni, concorsi e via dicendo.
PER FARE IL POLITICO basta la terza media, puoi avere la fedina penale macchiata e aver commesso qualunque nefandezza, non c'è problema, non ti schioda più nessuno dalla poltrona.
Adesso: mio figlio deve scegliere quale a università iscriversi e mi ha detto: mi piacerebbe fare politica, politica vera, non quella dei partiti, lavorare per il progesso ed il bene della società.
Che gli consiglio? Scienze politiche o amicizie politiche?
E' il mio chiodo fisso caro Beppe: ma perchè non diventa obbligatorio come per gli altri lavori professionalizzati aver fatto studi specifici per diventare politico, e solo i migliori possono andare avanti, dopo essersi specializzati nei diversi rami?
Perchè non avere una laurea obbligatoria per l'accesso?
Perchè Mario Rossi se oggi vuole seguire la sua aspirazione sociale non può? Perchè deve scalare sedi di partito di amicizia in amicizia, di ricatto in ricatto?
Perchè possono invece diventare politici personaggi accusati e condannati delle peggiori infamie?
E' il mio chiodo fisso caro Beppe, tra le tante sane lotte del tuo movimento questa mi sembra fondamentale.

Diego Etcheverry Commentatore certificato 13.01.12 11:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tralascio di commentare alcuni giudizi fatti dai soliti sulla mia persona, perchè è ormai evidente che per qualcuno non esiste discussione se non infarcita di insulti verso quelle due o tre persone sempreprese di mira semplicemente perchè (come dovrebbe essere consentito in un Paese libero) esprimono pareri ed idee contrari a quelli
della massa del blog.

Si scrive spesso che in nome della democrazia non si dovrebbe permettere ad elementi di questo genere di esprimersi, perchè propaganderebbero cose inique e razziste, mentre basta scorrere il blog per vedere quante cose inique e razziste vengano scritte da chi se ne sente immune.

Mgras 13.01.12 11:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e adesso valutate voi la miopia dell'inps.
non vuole passare un dentista decente agli italiani e poi paga malattie gastrointestinali a tutto spiano.

coglioneria tutta italiana. altro che LAmborghini

Alex Scantalmassi 13.01.12 11:13| 
 |
Rispondi al commento

e comunque sappi Francesco che nessuno regala nulla, il dentista i tedeschi lo danno gratis ai dipendenti perchè da una cattiva masticazione possono derivare parecchie malattie all'apparato digerente.
se i denti sono a posto infatti si ammalano pochissimo i tedeschi.


Dite la verità,non vorreste essere l'uomo della foto?


Mattinata tranquilla,il marciume LEGHISTA è ancora in letargo.

ANTI LEGA (nosecess.), Reggio E. Commentatore certificato 13.01.12 11:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sapete lo share della trasmissione spazzatura (c'era la santache)di santoro?


Ormai e' inutile parlare di colpo di Stato.

Contro quale Stato?

Ieri e' stata ufficializzata definitivamente una situazione che rimaneva un po' incerta, un po' nebulosa, avvolta nel "sidice" ma ancora non era certa.

Questo Stato E' LA MAFIA.

Contro questo Stato non vi e' possibilita' di fare un colpo di stato.

La nostra battaglia deve cambiare nome.

Non piu' cittadini contro i politici, contro la casta, contro lo stato.

Bensi' cittadini che si impegnino nella LOTTA ALLA MAFIA!

Niente di piu' e niente di meno che quello che fecero gli ultimi angeli della Giustizia.

FALCONE E BORSELLINO!

Da oggi, quando dovessimo decidere di combattere la mafia in modo deciso o quando ci recassimo alle urne per il voto, pensiamo a loro ed al loro sacrificio.

Non rendimolo inutile e vano!!

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 13.01.12 11:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Con tutto il rispetto e l'assenso che ho (addirittura io l'abolirei la caccia!) per il referendum sulla caccia, che senso ha questo post?

La cosa più grave a mio giudizio è la non considerazione che questi infami al governo hanno verso il cittadino onesto, perchè se malavitoso sì che và tutelato.

E' grave che non vengano considerati i referendum, compreso s' quello per la caccia, ma altri sono ben più importanti.

E' grave che non ci sia libertà di informazione.
E' grave avere una classe politica corrotta, immorale e collusa con la mafia.

E' grave che nessuno tuteli il cittadino onesto o i giovani o gli anziani o i lavoratori o chi il lavoro neppure lo ha.

ALLORA BASTA QUESTE STRONZATE SULLA CACCIA, X' LA CACCIA VA' DATA A QUESTA MERDE DI POLITICANTI.

SI RIEMPIONO LA BOCCA CON FRASI COME LOTTA ALLA MAFIE E POI SALVANO COSENTINO IL CASALESE

MAFIA, POLITICI, EVASORI, CORRUZIONE, MAZZETTE, CEMENTIFICAZIONE, APPALTI E CAPITALI SCUDATI E NON SONO UNA SOLA COSA: LA REPUBBLICA ITALIANA FONDATA SULLA DISOCCUPAZIONE, L'IMMERITOCRAZIA, LA DISEGUALIANZA E LA MALAVITA.

LA CRISI E' SULLE SPALLE DEI SOLITI IDIOTI

BISOGNA SCENDERE IN PIAZZA E BLOCCARE L'ITALIA

BISOGNA ESSERE DEGNI DI FARE UNA RIVOLUZIONE

DOBBIAMO RICONQUISTARCI LA DEMOCRAZIA

PS: "Santoro fà bene a dare spazio all succhiaalcunchè, perchè più parla e meglio; molto meglio che dare spazio all'opposizione!
Grande Travaglio!
Forza Beppe andiamo nelle Tv locali anche noi!".

roberto p., genova Commentatore certificato 13.01.12 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Sin da quando'ero bimbo rammento mio padre che ne diceva peste e corna della classe politica (Gronchi, Fanfani, Rhumor, Andreotti, Forlani, Cossiga, Craxi, etc etc). Ipotizzava come unica soluzione una seconda marcia su Roma...non potendola realizzare da solo si "limitò" a denunciare come semplice cittadino - per vari reati - diversi dei citati nominativi.
Oggi, che neppure l'unanime accordo di una pluralità di giudici, riesce a far entrare nelle patrie galere un onorevole sospetto mafioso a me cominciano (per le prima volta nella mia vita) a prudere le mani !!!
QUANTO MANCAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA ?????????????????????????????

alberto primavera, milano Commentatore certificato 13.01.12 10:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma voi siete davvero convinti che la maggioranza degli italiani ha capito che viene fregata, da questa generazione di anziani paraculi ?

Siete sicuri ?

Non se ne accorgono, sono troppo occupati a cercare di diventare milionari con i gratta e vinci, troppo impegnati a racimolare le rate della finanziaria e i soldi per il gasolio del proprio suv NERO....

Che consuma poco....

Fà dieci a litro !


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 13.01.12 10:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUANTOOOOOOO MANCAAAAAAAAAAAAA??
FACCIAMO PRESTO,

Maurizio Gi.VITERBO 13.01.12 10:45| 
 |
Rispondi al commento

I magistrati avevano richiesto l'arresto per 57 persone ..... purtroppo ne sono andate in galera solo 56. Ora sappiamo con certezza (se mai ancora non fosse chiaro) che in Parlamento il partito che ha la maggioranza assoluta e' quello della MAFIA !!!!
E' ORA DI FARE LA RIVOLUZIONE !!!!!!
INIZIAMO COL LANCIO DI POMODORI
POI PASSIAMO ALLE UOVA MARCE
POI ALLE MONETINE
POI AI SASSI
E CI FERMIAMO SOLO DOPO AVERLI SPAZZATI VIA TUTTI QUEI MALFATTORI CORROTTI

mauro g., rimini Commentatore certificato 13.01.12 10:45| 
 |
Rispondi al commento

dopo la performance della Santanchè, ormai l'amante di Santoro, in procinto di andare a mediaset,fa un uso della libertà della sua trasmissione criminogeno, terribile delusione, disertarla, un'altra questione salta agli occhi, l'Italia sotto il regno di Berlusconi e famiglia, entra nello sport e vieta la cessione del fidanzato della figlia 27 enne con due figli a carico , separata, divorziata, bionda, il fidanzato,22 anni , brasialiano, piccolo di statura , divorziato, detto il papero,il motivo sportivo ? Ma è l'amante di Barbara, tutto papi.Una famiglia ci comanda e c'è chi è contento.
Madonna che squallore , Santoro, Santanchè, barbara, Pato, berlusconi, ma andate in galera in massa.

cesare Pavese, ancona Commentatore certificato 13.01.12 10:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non so molto dei rom per cui mi astengo dal giudizio.Sono stati i più grandi perseguitati della storia(500.000 uccisi solo nei lager)e in Italia si è fatto molto poco per loro,mentre altrove possono fare certe professioni(in Turchia vendono fiori;in altri paesi suonano nei locali o alle feste;un tempo erano giostrai o ramai o allevatori di cavalli)
Non ho mai invitato a casa mia un rom
Ne ho aiutato qualcuno ma preferirei astenermi dal dare giudizi su ciò che non conosco
Immagino che se uno non lavora userà espedienti per vivere.Ma non vedo come un rom possa essere trattato peggio di un camorrista,e perché la Lega che è così feroce coi rom poi in Parlamento i camorristi li assolva e dica che non vuole essere forcaiola.Allora:è forcaiola con i rom ma non vuole esserlo con i mafiosi?!Cos'é?La sagra per cui si proteggono i criminali maggiori ma si infierisce sui ladruncoli?
Credo che abbiano fatto molto più danno a questo paese la mafia e la camorra dei rom,ma si vede che anche attaccare i rom è un espediente per indurre i cretini come Giovannino a ignorare gli aiuti sciagurati in Parlamento al crimine organizzato
Qui non si tratta solo di poveri ma di un sistema di vita scelto per tradizione culturale che non capisco e non riesco a partecipare.Per cui mi astengo dal dare giudizi
Certo fare come Alemanno che li trasferisce continuamente da una parte all'altra di Roma con tanto dolore per loro e nessun beneficio per noi è una tortura inutile
Non capisco perché la città debba mantenerli,ma nemmeno perché debba cacciarli,non capisco nessuna forma di parassitismo ma nemmeno quella di Giovannino che vive senza lavorare(quando anche un Down lavora e è utile socialmente)né perché si debba accanirsi contro un popolo,distruggendo le baracche con le ruspe come fece Cofferati e cacciandoli da un posto a un altro come cani,e non si infierisca invece sulla camorra o i ladri di stato a cui nulla viene tolto e sono protetti dalla Lega.C'è una grande ipocrisia in tutto questo!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.01.12 10:41| 
 |
Rispondi al commento

Come prevedibile i cacciatori hanno cominciato a falsare il sondaggio con i loro voti falocchi: alla mezzanotte di ieri (dopo una giornata intera) avevano votato contro il referendum in tutto circa 2500 persone, oggi (durante la notte!!!) hanno votato altre 2500 persone e i voti continuano ad arrivare a centinaia ININTERROTTAMENTE a centinaia nel giro di qualche minuto (basta ricaricare la pagina coi risultati per accorgersene).
Dico "come era prevedibile" perchè questa gente in passato è già stata smascherata più volte a inviare migliaia di voti farlocchi in analoghi sondaggi, si veda per esempio

http://www.ilgiornaledivicenza.it/stories/lettere/Lettere/185099_legge_sulla_caccia_e_sondaggi_on_line/

D'altra parte è noto che se questa gente non gonfiasse costantemente i propri numeri, sarebbe ormai sparita da tempo... basta vedere lo scandalo dell etessere false a Vicenza:

http://www.ilgiornaledivicenza.it/stories/Cronaca/321603_tesseravano_al_pdl_anche_i_mortie_in_blocco_centinaia_di_cacciatori/

Gio. Dai. 13.01.12 10:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'aria del mediterraneo non è ancora abbastanza calda: la Tunisia, l'Egitto, la Siria ci stanno indicando la via verso la democrazia spontanea di popolo. senza Maestri, senza sergenti e caporali la folla di gente civile riuscirà a disfare la cloaca dei parlamenti marci. Abbiate fede e speranza!!!!

antonio silvestre 13.01.12 10:31| 
 |
Rispondi al commento

BRACCATI

Il cittadino onesto è diventato un delinquente.
Deve fuggire dallo stato che lo ammazza di tasse non ha più alcun potere sovrano in quanto l'unica piccola arma a sua disposizione è un referndeum abrogativo di una legge che altri hanno imposto e che gli stessi possono aggirare a proprio piacimento.
Se non fai parte del giro di corruzione politico sei una nullità,una pulce che tossisce ed anche il tuo voto è una goccia in un mare di merda che le segreterie dei partiti agitano a loro piacimento cambiando gli equilibri parlamentari acquistando collusi,indagati e venduti senza che nessuno possa fiatare.
Ieri c'è stata una battaglia in parlamento e la guerra alla fine è stata vinta da perfetti sconosciuti ai danni di un intero popolo.
Erano talmente gasati che si sono abbracciati e baciati perchè un loro amico si è salvato dalla galera,una questione personale dove il popolo è completamente escluso.
Dettano leggi ai danni di una intera comunità,sono invischiati fino all'osso in questioni di mafia e criminalità che loro dovrebbero aborrire ma alla fine è il cittadino che scappa braccato da uno stato senza più controllo che fa finta di domare lo spread,assicura i cittadini sull'equità con pagliacciate alla Cortina ma che resta anni luce lontano dai cittadini,in verità non se lo pone neanche il problema di cosa sia la base dello stato.
Che dire la forbice tra povertà e ricchezza,tra privilegiati e bastonati è talmente evidente che nel paese non ci sarà pace finchè giustizia non sarà assicurata e il populismo di cui parla Monti è in realtà la sofferenza di un popolo con le armi completamente spuntate.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 13.01.12 10:27| 
 |
Rispondi al commento

alcune perle di commenti da padania.org:

c'era una volta la Lega.... dopo ieri...addio vi tolgo il mio voto
Roby

La vicenda Cosentino, dopo quella Milanese, conferma che la Padania per la Lega è solo un bacino dove raccogliere i voti per assicurarsi quel vitalizio tanto ambito dai Terroni. Ma con una differenza sostanziale: essi (i Terroni) quel beneficio lo gestiscono con dignità!!! Ancora una volta avete confermato: Coloro che strisciano non inciampano!!
Andrea

Andate a leggervi i commenti sui giornali, sui siti e a sentire quelli sui treni, nelle piazze e nei bar. BUFFONI, BUFFONI, BUFFONI, BUFFONI, BUFFONI, BUFFONI,BUFFONI, BUFFONI, BUFFONI,
daria

Come si può continuare a dire che la Lega è diversa dagli altri partiti che ha sempre combattuto? C'è un leader che è l'ombra di quello che era 10-15 anni fa. Che ha fatto del nepotismo la sua linea di successione politica e che ora veniamo a sapere che ha intrallazzato soldi in Tanzania e blocca l'arresto di chi non si vuol neanche degnare di sostenere un processo come NOI ONESTI CITTADINI. Ma che Lega è questa??? Come si può giustificare l'alleanza con chi sta a Palazzo solo per interessi privati?? Lega Nord: THE END
sergio

Caro Tosi,perchè dovremmo dare ancora il voto alla lega ,se come ha detto l'ex direttore della Padania alla trasmissione dell'Annunziata e scritto da Ferrara sul foglio ,il partito è stato venduto a Berluscoi?????L'unica voce nuova e giovane nel movimento sei rimasto Tu. P.S. Ho letto che il Bossi ha
mandato il Trota a lezioni di economia ,non è che ce lo ritroviamo minstro delle finanze????? :sigh:
Nino

Vergogna, i nostri rappresentanti disonorano i nostri ideali. Un camorrista salvato per gli interessi personali di Bossi e figlio. Vergogna mandiamoli a casa questi rinnegati
gino


hihihihihihihihihih........
si stanno autodistruggendo, porelli.....


Grande Sergio!!!!

Marchionne avvisa i sindacati: la sede di Fiat-Chrysler in Italia? Dipenderà dal clima favorevole o meno.

Per l'Italia «la sfida è decidere se tornare a essere un produttore manifatturiero o no. Se la risposta è sì, Fiat può essere un grande catalizzatore». A questo punto, anche da questa parte dell'Atlantico è arrivata l'inevitabile domanda: e i rapporti con la Fiom? «Il negoziato con i sindacati è finito. Loro hanno rifiutato di partecipare. I lavoratori hanno approvato a maggioranza gli accordi, e non si può continuare a rivotare finché non vincono loro».
articoli correlati

In tema di politica Marchionne ha fatto una battuta sulla convocazione da parte del ministro del Welfare (Elsa Fornero, ndr) e lo ha fatto rispondendo a una domanda sulle pressioni politiche sui costruttori francesi: «Il livello di interferenza dei politici in Europa è alto. Anche noi subiamo pressioni. Il ministro del Welfare mi ha ammonito. Di nuovo. Ma io sono stato chiaro, non so cosa posso cambiare della mia storia. Sono stato molto, molto chiaro». Quanto ai rapporti con il presidente del Consiglio Mario Monti, «non ho nulla da negoziare. Non ho chiesto nulla, non ho chiesto supporto finanziario e non ho chiesto incentivi. Ho solo chiesto pace fra le parti per farci lavorare».

Un uomo d'azienda schiacciato tra politici di professione e professori universitari che non hanno mai messo piede in una fabbrica in vita loro e che millantano soluzioni impossibili fondate sulla carta straccia!!!

Ce la faremo nonostante loro!

http://www.ilsole24ore.com/art/economia/2012-01-12/marchionne-avvisa-sindacati-204314.shtml?uuid=Aa3rVQdE


la giornata di ieri ci ha riportato al clima (marcio e puzzolente) che abbiamo respirato per anni, paura, ansia, menzogne, truffe, ricatti, plagio, uso demenziale delle parole e dei concetti con loro stravoglimento deleterio. ogni tanto ci vuole un "ricorda-day" tanto per non scordare che non sono tutti uguali e al peggio non c'e' mai fine. mai dare vantaggi al peggio in qualsiasi modo.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 13.01.12 10:12| 
 |
Rispondi al commento

CAMORRA LADRONA!
LA LEGA ORMAI PERDONA!

Uno Qualsiasi Commentatore certificato 13.01.12 10:04| 
 |
Rispondi al commento

*
Marx è stato un grande filosofo
Il suo attacco alla borghesia è ottimo
Le soluzioni politiche che apre sono fallite
Può dividersi in 2 parti:
quella teorica distruttiva(eccellente)
quella costruttiva pratica(fallita)
Oggi resta buono per metà,e per metà sta nel cielo delle utopie irrealizzabili
Per questo si sono tentate nel mondo soluzioni nuove.E quella del nostro tempo,almeno da 30 anni,sta nel rifiutare la rivoluzione armata che porta a nuove forme di sfruttamento di pochi sui molti e tentare la via lunga dell'educazione popolare attraverso l'informazione a una democrazia partecipata,work in progress,che evolve dal basso,partendo dall'emersione e liberazione di una coscienza sociale,civile e politica,come avviene in tutto il globo,contro il neoliberismo,il mercatismo,il controllo planetario della multinazionali,la corruzione della Borsa e delle Banche.Lo scopo è un sistema di valori e principi radicalmente opposto a quello imperante,liberando la coscienza,e dunque l'azione,di 7 miliardi di persone che da sfruttati devono trasformarsi in fautori del loro destino e non potranno mai farlo ricreando nuove piramidi di potere(come fa il marxismo)ma attuando una democrazia allargata senza partiti e cricche di potere
Oggi il linguaggio di Marx è vecchio e obsoleto
Ma le cose peggiori sono 2:
-il suo fallimento storico innegabile anche se i nostalgici continuano a ventilare una utopia senza rendersi conto della sua irrealizzabilità perché le classi non spariscono ma si riformano
-la puzza al naso dei nostalgici che non riescono ad aprirsi al mondo nuovo perché sono così attaccati ai loro codici comunicativi e operativi da rischiare la morte per inedia, insomma l'aver trasformato una ideologia in una setta dogmatica, talmente esclusiva da condannarli a una lenta eutanasia
E' proprio il loro rifiuto a capire i cambiamenti storici che li mette fuori gioco e li condanna a finire

Insomma anche loro sembrano pensare: Noi siamo noi e voi non siete nessuno!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.01.12 09:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

eh si....ci sta....:QUANTO MANCAAAAAAAAAAAAAAAAA????!!!!?????

fabrizio p. Commentatore certificato 13.01.12 09:58| 
 |
Rispondi al commento

...
Vigile ucciso dal Suv, sarebbero due rom sinti.


suv : uno pensa a quello della dacia a low cost ... invece ero uno di quelli mega: ma dove casso prendono i soldi ?

ps: per benzina bollo e assicurazione e' facile capire la filiera.

viviana tu sai qualcosa di come i tuoi amici fratelli rom si procurano questi soldi ?
Tina Orlandi

======================================

Sai quanti poliziotti sono morti per mano della camorra, salvata ieri in Parlamento?
E vi nascondete dietro Enzo Tortora.
Roma ladrona, eh? Un CAZZO! Siete vomitevoli piu' di tutti gli altri.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 13.01.12 09:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche i radicali fanno affari coi casalesi.
Vabbe', loro hanno sempre fatto cosi: vanno dove c'è da mangiare. Non importa la qualita' del pasto.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 13.01.12 09:52| 
 |
Rispondi al commento

"VAI SUL LINK DI BEPPE GRILLO QUI SOTTO VOTA IL REFFERENDUM POI TORNA INDIETRO CON LA FRECCETTA SOPRA E RIVOTA QUANTE VOLTE PUOI SIAMO TUTTA LA NOTTE CHE CERCHIAMO DA 20% DI RIBALTARE IL RISULTATO E' UNA PICCOLA SODDISFAZIONE CHE DOBBIAMO PRENDERCI SE HAI CAPITO E TI RIESCE FAMMI UN CENNO"

Amici questo è l'esempio di una discussione intercettata sul noto social Facebook intercorsa tra "cacciatori". ECCO QUAL'E' LA LEALTA' DI QUESTI PERSONAGGI!!! Stanno facendo di tutto per ribaltare un democraticissimo risultato. In pratica hanno passato tutta la notte a votare e rivotare. Chiudete il sondaggio oppure correggete in bug: ELIMINANDO I COOKIES E' POSSIBILE VOTARE QUANTE VOLTE SI VUOLE. Se si è leali non lo si fa, ovvio, ma visti i comportamenti di questi gran "signori" sarebbe bene provvedere. Saluti.

Ros_Mad 13.01.12 09:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Loro sono loro e noi...
...siamo migliori!

Basta con questi commenti da caxxo.

Avanti popolo, riempiamo le piazze pacificamente e riprendiamoci la ns. dignità e sovranità.

Giuseppe D., Germany

------------------------

Sì mio caro Giuseppe loro sono loro e sò anche che noi siamo migliori ma come giustamente dice Beppe siamo un CAZZO perchè siamo dei COGLIONI ad essere INERMI per quanto succede!

PORCA PUTTANA!

Uno Qualsiasi Commentatore certificato 13.01.12 09:49| 
 |
Rispondi al commento

http://caneliberonline.blogspot.com/

SELF SERVICE "SARDEGNA"

Caneliberonline 13.01.12 09:48| 
 |
Rispondi al commento

La grande porcata del voto segreto!

Premetto che ho sentito e letto tante volte del voto segreto , scrutinio segreto senza prendermi la briga di andare a vedere cosa fosse, implicasse in reltà.

Ebbene per me è una cosa sporca, disonesta, sleale, falsa, fuorviante, troppo bastarda e chi più ne ha più ne metta.

Quando il Parlamento si riunì per decidere su Papa Casini propose di eliminare per l’ occasione il voto segreto spiegandone i suoi motivi e alla replica incazzata di Cicchitto che a tutta forza lo sosteneva citando:

"ragioni di coscienza e valutazioni personali".
(BASTARDO)

Non ci ho capito un gran che di quello che blaterava a sostegno della sua tesi supportato (scandalosamente) dagli applausi dei suoi.

Ma dov’è l’ onestà in tutto questo ?
Ma perchè per decisioni simili non si vota in modo palese e si vedrebbe effettivamente chi è mafioso e corrotto come a chi li si chiede l'arresto?

Lo sapete che cosa ha detto Casini alla stampa prima del voto?

"Qui fuori sapete cosa dicono di noi ? Che siamo la Casta. Ebbene proviamo a dare un segnale diverso mettendo ognuno di noi la propria faccia in questa votazione senza nasconderci dietro all’ anonimato del voto segreto "!

Ebbene la votazione è stata effettuata con il voto segreto!

Grandissimo figlio di puttana eri già daccordo con tutti che il voto fosse segreto!

Conclusione!?!?

Fate presto e smettiamola di trastullarci nel blog!

SI DEVE AGIRE SUBITO!

Uno Qualsiasi Commentatore certificato 13.01.12 09:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Apriamo la caccia.....staniamoli dalle loro case frutto delle rapine a danno degli italiani...andiamoli a prendere uno ad uno e mettiamoci questi bastardi di politici nel nostro carniere.....!!!!

stefano napoleoni 13.01.12 09:33| 
 |
Rispondi al commento

Io mi chiedo , ma quel bastardo di presidende della repubblica detto Giogio Napolitano, lui che monita dice solo cazzate, perchè non manda a casa tutti quei porci e manda in galera chi ci deve andare, lui lo può fare. Che merda umana

andrea zaganelli 13.01.12 09:28| 
 |
Rispondi al commento

ah scusate, beccati a Ventimiglia gli assassini del Vigile Urbano Nicolò Savarino.

Fai te che tempismo le forze dell'ordine.

http://milano.corriere.it/milano/notizie/cronaca/12_gennaio_12/vigile-travolto-suv-vare-1902839472209.shtml

Alex Scantalmassi 13.01.12 09:27| 
 |
Rispondi al commento

Cronaca nera:

Incastrati dal cellulare,
sarebbero due rom sinti
di 26 e 28 anni.
Stavano varcando
il confine con la Francia

Beccati!

Buona giornata.


Loro sono loro e noi...
...siamo migliori!

Basta con questi commenti da caxxo.

Avanti popolo, riempiamo le piazze pacificamente e riprendiamoci la ns. dignità e sovranità.

Giuseppe D., Germany Commentatore certificato 13.01.12 09:15| 
 |
Rispondi al commento

Delegazione leghista a Lourdes. "Volevamo vedere la Gioconda". (Spinoza.it)

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 13.01.12 09:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://caneliberonline.blogspot.com/
VENERDÌ 13 GENNAIO 2012

ANTICAPITALISMO-Parola d'ordine in mezzo a tanta confusione Politicoa-Mediatica !

Caneliberonline 13.01.12 09:12| 
 |
Rispondi al commento

Liberalizzazioni...concetto più astratto che concreto..si risolveranno con l'ennesimo "bidone"..giusto per illudere L'italiani..prendiamo il settore taxi:servizio pubblico a richiesta,il rilascio delle licenze è gestito dai comuni ivi compreso le tariffe.
La domanda è questa cosa viene liberalizzato le licenze o le tariffe?....quale impatto avrà la liberalizzazione delle licenze?quello delle tariffe?..qui si entra in un campo minato!.
Perchè non partire dagli albi professionali?..vero tumore per l'economia...verificate i criteri per l'iscrizione a questi albi e ne vedrete delle belle!vogliamo parlare dei requisiti per svolgere attività di agenzia immobiliare:..lo sapete che un diplomato come geometra deve fare il corso per ottenere la qualifica di agente immobiliare, mentre un ragioniere l'ottiene in automatico!vi sembra normale?.
Ci sarebbe da fare un mega dibattito sulle cazzate all'italiana...
I Notai?..ci spiega come farà il sig Monti a prevedere la libertà di applicare le tariffe libere,quando questi signori hanno uno stipendio minimo garantito?...perchè dover pagare cifre da capogiro per un contrtto di mutuo o compravendita!....chi vigilerà su eventuali cartelli?...

roby f., Livorno Commentatore certificato 13.01.12 09:12| 
 |
Rispondi al commento

*Ogni italiano onesto e con una minima intelligenza vede bene che B ha i voti di classi ben precise: evasori,mafia,camorra,'ndrangheta,cricche varie,delinquenza comune,gente priva di coscienza morale e civile come Mgras
E' una forte massa con cui è inutile parlare, spiegare o dare informazione.E' persa
Ci sarà sempre,con B o senza;speriamo di avere un giorno un governo che li persegua penalmente e non li salvi e rinforzi come fa B,ma in qualunque Stato è inutile sperare che i malfattori scompaiano.Oggi li attacchiamo in B,che ne è il rappresentante più significativo,domani sarà un altro.La corruzione è ineliminabile.Possiamo solo sperare di ridurla,visto che siamo il 2° paese più corrotto d'Europa,ma levarla,come sogna Ippolita,è un'utopia.Una gran parte di uomini è e resterà cattiva
Per la Lega il discorso è diverso.Qua ci sono anche molti cretini integrali o disinformati(vedi Giovannino che non sa mai nulla di nulla,per quanto legga 2 giornali leghisti al giorno), moltissimi ignoranti,somari proprio culturali e sociali,qualcuno in buona fede magari come Patty Ghera,qualcuno che crede e credeva veramente che la Lega avrebbe fatto il federalismo(invece l'ha distrutto),decentrato il potere(e l'ha accentrato),combattuto la mafia(ma come si vede la difende),retto alla pari con B(di cui invece è serva),lottato contro Roma ladrona(di cui fa parte in pieno)e risolto il problema dei migranti(che invece si è aggravato)
Insomma qualcuno sperava nell'iniziale progetto della Lega che aveva anche alcune cose buone e non sarà abbastanza cecato o per sempre ingannato senza capire prima o poi che quel progetto è andato a puttana,non Giovannino certo che non ci arriva proprio,è troppo scemo per capire qualcosa e gli basta avere qualcuno da odiare e dire cazzate.Ma altri è possibile.Per cui la Lega finirà per spezzarsi o ridursi.Già ora Maroni è un problema
Se in 17 anni Bossi ha sempre approvato tutte le porcherie di B è perché è marcio fino al midollo
E pagherà per questo

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.01.12 08:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


900 euro a famiglia il risparmio per le liberazioni.
Il decreto sulla concorrenza verrà varato entro la prossima settimana. Soddisfazione delle associazioni dei consumatori. Secondo l'antitrust si guadagna un punto e mezzo di Pil. Circa venti miliardi .
Finalmente una politica liberale per attaccare quel ventre molle del paese fatto di previlegi e di rendite di posizione che lo tiene in ostaggio da cento anni.

va' pensiero, scorzè VE Commentatore certificato 13.01.12 08:42| 
 |
Rispondi al commento

Di Pietro dovrebbe smetterla,io penso che potrebbe fare due cose importanti:
1-restituire i soldi dei rimborsi elettorali al TESORO!;
2-imporre a chi si candinda con l'IDV di non percepire più di una determinata cifra, lìindennittà di carica e di spese;
3-smetterla con i referendum tanto questi,poi,ci si puliscono il culo;
4-non più di due mandati(bastano e avanzano);
come dire meglio un uovo oggi che una gallina domani!....

roby f., Livorno Commentatore certificato 13.01.12 08:30| 
 |
Rispondi al commento



MA QUALI LIBERALIZZAZIONI...

"Dagli escrementi potrebbe nascere un bel fiore" (disse qualche comico) :D

In questa "guerra" tra borghesie le cose per la piccola borghesia e insieme a loro per gli statali (altrimenti detti vassalli del potere politico) si sta mettendo davvero male.

Non mi meraviglierei di vedere tra 5/6 anni "grandi" catene di giornalai, di farmacie, insieme a imprese di tassisti.

Se in un primo momento l'avvicinarsi di nuovi agenti gioverebbe ai consumatori, alla fine del consolidamento del sistema non potrebbero che perderci.

Io mi ricordo ancora la miriade di agenzie (sto parlando di banche) nelle periferie. Oggi per andare in banca bisogna scendere in centro città e come abbiam visto della concorrenza non se ne parla proprio.

Il divario tra i ricchi e i poveri in questo Paese è enorme, cosi facendo il potere acquisirebbe ancor più potere mangiandosi i piccoli pesci che ancora restano.

Se da un lato le liberalizzazioni sono un male, non lo sono invece considerando la proletarizzazione di questo ceto, cosiddetto medio borghese.

Significa che i proletari aumenteranno ulteriormente e diminuiranno i vassalli, ivi inclusi i collusi aspiranti tali, nonché gli intrecci interessati dal nepotismo.

Potrei anche azzardare che per ogni professionista perso si acquisirebbero ulteriori tre proletari. A quel punto la Lega, il PD e il PDL non rappresenterebbero più gli interessi allo stesso modo:

il PD dovrebbe ritornare a rappresentare la sinistra proletaria, il PDL le casalinghe e quel che resta dei professionisti insieme alla nuova superborghesia appena costituita, mentre la Lega cesserebbe di esistere.

Il vero centrosinistra dunque, nascerebbe più forte e più compatto cosi che il proletariato avrebbe finalmente una rappresentanza seria.

Speriamo! Certo, sono soltanto possibili ipotesi, neanche le più negative, anche se uno scenario negativo vero e proprio (e c'è ne sono!) non lo vorrei neanche immaginare.

hasta farisei

Tony Commentatore certificato 13.01.12 08:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono tanto vecchio da ricordare anche altri due referendum il cui risultato è stato disatteso: l'abolizione del Ministero dell'Agricoltura al quale hanno solo cambiato nome: Ministero delle Politiche Agricole (mi dicono che, dopo l'abolizione, il numero dei dipendenti... è aumentato!!) e la privatizzazione della RAI. Della volontà popolare di privatizzare la RAI nessuno più se ne ricorda. Nemmeno Di Pietro, il difensore della legalità. E nemmeno Beppe. Boh! E poi si dice che aumenta l'antipolitica.La prima fonte di legalità e di politica è la volontà popolare. Ognuno gira la legalità come più gli piace.

L'UOMO QUALUNQUE 13.01.12 08:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma quando mai leggeremo una notizia così?
Leghista depresso per aver votato per 20 anni le cazzate di Bossi ha un sussulto di coscienza e si spara.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.01.12 08:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Molti avevano avvertito Di Pietro che fare un referendum per abrogare la legge elettorale leghista sarebbe stato respinto dalla Consulta e che questa si sarebbe giustificata dicendo che restava un vuoto legislativo, visto che, togliendola, non era vero che si ripristinava automaticamente il Mattarellum. Ma allora a che pro raccogliere un milione e 200.000 firme?
E, comunque, dov'era la Consulta quando è stata approvata l'attuale orrenda legge elettorale, fatta a tavolino da Calderoli per dare a una dozzina di persone poteri enormi su tutte le istituzioni e costruita su misura per far vincere Berlusconi e produrre una maggioranza parlamentare del tutto sovrastimata rispetto al voto elettorale?
E’ com’è che la Lega che con Calderoli stesso definì porcata la sua legge, non ha fatto nulla per migliorarla in 8 anni di Governo? E perché la Consulta si risveglia costituzionale solo quando è il popolo a rifiutare una legge perversa e non quando è il Parlamento a proporla? Non lo vede anche un cieco che questa porcheria è anticostituzionale in quanto ammazza la sovranità popolare? E come mai anche il governo di csx si è guardato bene, quando poteva, dall’emendarla o cambiarla? Può anche darsi che dica che essendo una legge costituzionale richiedeva una maggioranza spinta, ma dov’è stata in tutto questo periodo la sua volontà di cambiarla? E come mai anche il Pd c’è andato giù di brutto nello sfruttarla per i suoi interessi?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.01.12 07:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Le nuove armi di distruzione di massa?

http://www.blitzquotidiano.it/scienze/studio-usa-stress-rimpiccolisce-cervello-1078841/

simonetta machiavelli 13.01.12 07:53| 
 |
Rispondi al commento

Il Trota:
"Papi, come mai salviamo sempre i mafiosi?"
L'Umberto:
"Taci, Renzino, e magna!"

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.01.12 07:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I leghisti fanno così schifo che persino Cosentino si è dissociato da Maroni

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.01.12 07:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sporcomondo.it

E FAMOLI CONTENTI

Le Lega è stanca di prendere sberle
Bene, cominciamo a prenderli a mazzate?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.01.12 07:27| 
 |
Rispondi al commento

ELLEKAPPA

E' tornata la politica
quella con la mafia maiuscola

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.01.12 07:23| 
 |
Rispondi al commento

La democrazia è sospesa
Ma sta pure con la corda al collo


E che, a questo punto, belusconiani e leghisti vengano pure a fare le pulci a noi....

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.01.12 07:22| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, io insisto nel dire che sono sempre più d'accoerdo con il grande Gramsci, il quale scrisse che anzi che una democrazia scellerata come la nostra, è meglio un sistema liberista. Aveva già visto il futuro di come si muovevano i nostri politici. E' per questo che nessuno lo salvò dalla galera fascista, anche lo stesso Togliatti fece finta di niente.
Quindi figurati come mi sento questo branco di parassiti che ci governano. Ammetto che la colpa è anche nostra che non facciamo abbastanza per cambiare la gente.
Mandano in pensione la gente a 70 anni, di contro aumentano i "MAGNA- MAGNA".

mosti l., massa Commentatore certificato 13.01.12 07:21| 
 |
Rispondi al commento

cosentino l'ha fatta franca.
un manipolo di suoi colleghi, cioè delinquenti di quattro soldi, ha deciso che non deve andare in galera.

la lega l'ha fatta grossa.
un manipolo di parlamentari idioti ha salvato il culo ad uno che fino ad ieri chiavan terrone, la base ringrazia, basta leggere i siti celtici.

berlusconi l'ha fatta fuori dal vaso.
stavolta, per far in favore ad uno dei suoi ricattatori, ha svegliato molti dormienti che lo votavano, basta sentire i commenti in giro.

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!

il Mandi Commentatore certificato 13.01.12 07:14| 
 |
Rispondi al commento

A questo punto dovrebbe esser chiaro a tutti che Bossi è la puttana di Berlusconi.
Che differenza c'è tra lui e le ragazze dell'Olgettina?
Berlusconi comanda e Bossi ubbidisce.
E sarà anche a lui a libro paga del ragionier Spinelli.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.01.12 07:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DI PIETRO
Oggi hanno vinto la casta,la partitocrazia e l'inciucio.La Consulta,bocciando i referendum contro questa legge elettorale ignobile,ha preso una decisione non giuridica,ma politica
Ha preferito fare un piacere alla arlecchinesca maggioranza formata dai berlusconiani e dagli ex antiberlusconiani,che oggi vanno a braccetto e appoggiano il governo Monti,invece di rendere giustizia ai cittadini e alla democrazia
Abbiamo già un governo che prende decisioni pesantissime per i lavoratori e i pensionati senza essere stato eletto da nessuno.Doveva restare in carica solo per fronteggiare l'emergenza e invece resterà fino al 2013.Ora la Consulta impedisce ai cittadini di decidere come vogliono votare e salva il porcellum.A meno che i partiti dell'inciucio non si mettano d'accordo per varare una legge che,proprio come il porcellum,serva solo ai loro interessi e alle loro convenienze ma non a quelle degli elettori e del Paese
A questo punto ci manca solo l'olio di ricino
Noi dell'IdV riteniamo che sia il momento di protestare in tutti i modi pacifici possibili
Solo i cittadini,facendo sentire la loro protesta nelle piazze e nella rete,possono fermare questa deriva che sta uccidendo la democrazia italiana
Chi pensa che possa ancora intervenire il Parlamento varando una buona legge elettorale vive su un altro pianeta.Questo è il Parlamento che ancora oggi ha salvato dall'arresto Cosentino,un deputato accusato di complicità con i più pericolosi delinquenti del Paese,inchiodato persino dalle foto.Questo è il Parlamento che ha accolto il voto della vergogna con rumorosi festeggiamenti.Mi chiedo come possa Bersani restare senza battere ciglio in una simile maggioranza
Questo Parlamento non varerà mai una buona legge elettorale così come non eliminerà mai nessuno dei propri privilegi.La democrazia è il potere del popolo,e fino a che non sarà il popolo a farsi farsi sentire e a poter votare in Italia non cambierà proprio niente.Resterà il Paese del porcellum,di Cosentino e di B

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.01.12 07:02| 
 |
Rispondi al commento


Non sono pratica di armi, quindi vedendo due canne non ho idea se si possano sparare solo due colpi,

12 Gennaio 2012

UNO la Consulta vedere poi responsabilità (leggasi Rodotà)

DUE Cosentino

TRE del tutto personale, SCUSATEMI, Uff. Giudiziario sfratto esecutivo entro 16/2 per fine locazione. Non rinnovo, NON PER MOROSITA', ma per perseguimento dei fini STATUTARI DELL'ENTE RELIGIOSO (OPERA PIA rivolta ai bisognosi.

Qualcuno ha un rudere, isolato da affittare in Sabina? (Lazio)
(Massima serietà, pagamenti puntuali dimostrabili)

SCUSATEMI TUTTI, ma così, seppur forse nulla produrrà, si ha la possibilità di SPERARE, un filo lo si è teso.

RINNOVO LE MIE SCUSE.

simonetta machiavelli 13.01.12 06:50| 
 |
Rispondi al commento

Ogni tanto spunta qualche pensiero autonomo.
Se a Monti lo si lascia andare avanti metterá "sobriamente" l'Italia in ginocchio e poi le sparerá in testa e ritornerá a lavorare per la Goldman nella disfatta di un'altro paese a scelta. Ne ho abbastanza di troppa mise-en-scène, delle fesserie dette come se tutti noi fossimo dei bambinetti incapaci di comprendere. Ne ho fin sopra i capelli di politici e gente che applaude questo governo di banchieri appartenti alle piú perverse e pericolose corporazioni globali; mi sono stufata di Bersani e la sua "scelta politica" di dar loro la fiducia facendosi sfiduciare lui e il PD in un solo atto e lasciando la gente di sinistra priva di partito e di rappresentanti. Ho le p...e piene di sentir parlare del "problema italia" allo stesso modo in cui i Grecia si parla del "problema Grecia", in Spagna del "Problema Spagna", in Portogallo idem, nell'Irlanda pure. Mi stupisce e riempie d'ira la lettura dei soliti leit motiv che costituiscono il modus operandi attraverso i quali queste élite di disgraziati distruggono paesi e saccheggiano cittadini fregandosene della democrazia, dei diritti, delle persone, del territorio... Capaci di togliere il pane a un pensionato e allo stesso tempo spendere in Difesa per la NATO al servizio degli USA dominati dalle stesse corporazioni miliardi di euro grazie ai quali muoiono tutto il tempo persone di ogni etá in diverse parti del Pianeta. Mi rivolta il cinismo di quest'uomo perfido, sleale, fattosi fotografare mentre scende dal treno e sua moglie gira in auto blu con la scorta. E' pure corruzione, Monti, prendere la carta, l'inchiostro (e il tempo) dello Stato per scrivere comunicati "sobri" sulla cena di Natale o Capodanno... Quanto tempo ci vuole perché gli italiani si sveglino, il ché potrebbe portare alla presa di coscienza del resto dei PIIGS che insieme sarebbero in grado di schiaffeggiare i vari Draghi, Merkel, Rockefeller, Rotschild & Co. che pretendono di sprofondarci in un nuovo Medioevo.

Lili A., Santa Rosa La Pampa Argentina Commentatore certificato 13.01.12 05:50| 
 |
Rispondi al commento

Il comportamento delle aziende che delocalizzano per aumentare i loro profitti a discapito dei lavoratori, buttati per strada senza pietà, ci deve non solo indignare, ma portare ad azioni di boicottaggio estreme! Beppe crea uno spazio sul blog dove c'è l'elenco delle aziende da boicottare. Vi imaginate la pressione che saremmo in grado di esercitare se ci muovessimo tutti in modo coordinato? Io credo che contiamo ancora qualcosa, se facciamo azioni di resistenza pacifica ma decisa.

Domenico Valente 13.01.12 03:03| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
per favore, unisci le tue forze del tuo M5S
a quelle di Vendola e Di Pietro,
per fare più in fretta e prima che sia troppo tardi!
Solo voi tre, insieme, potete fare qualcosa per salvare questo Paese.
So che per il M5S può essere un rischio,
ma da solo non andrà da nessuna parte,
se non, dopo molto, troppo, tempo.
Ma qui non c'è più tempo da perdere.
Riflettici bene!!!

AngeloS. 13.01.12 02:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per fortuna che abbiamo Trota Cosentino che da bravo trans invece di una sega si fa un ditalino.
Il quesito , secondo la Corte non è ammissibile. Le motivazioni non sono ancora state rese note avendo la Corte stessa chiesto 20 giorni di tempo per renderle note.
Personalmente sono convinto che il referendum non avrebbe raggiunto il quorum che con i residenti all'estero è diventato più proibitivo che in passato. Un conto sono i temi che riguardano la società civile come il nucleare o l'acqua . Un'altra cosa sono i giochi della politica attorno a una legge elettorale . Le liste con preferenza oppure no le fanno sempre i partiti o i movimenti .Visto che l'uso delle primarie è ancora poco diffuso nel paese.

va' pensiero, scorzè VE Commentatore certificato 13.01.12 02:41| 
 |
Rispondi al commento

@ Mario L.


Quel porcellum della Costituzione

Forse i giudici della Corte Costituzionale non se ne sono accorti. Ma la conseguenza logica di dichiarare che l’attuale legge elettorale non è anticostituzionale, è che i germi dei mali che ad essa vengono da più parti attribuiti, risiedono già nella Costituzione stessa.

Ora, la legge n. 270 del 21 dicembre 2005 è stata definita dal suo stesso relatore, il senatore leghista Roberto Calderoli, in un’intervista del 15 marzo 2006 a Matrix: “una porcata, fatta volutamente per mettere in difficoltà una destra e una sinistra che devono fare i conti col popolo che vota”.

In seguito, in un articolo sul Corriere della Sera del 1 novembre 2006, il politologo Giovanni Sartori ha tradotto in latino l’espressione, facendo diventare la legge elettorale un porcellum. E ha sbagliato, perché sarebbe stato meglio continuare a usare il ben più incisivo termine originario.

Porcata o porcellum che sia, l’organo preposto a giudicare queste cose ci assicura che non è comunque contraria alla Costituzione. E allora, i casi sono solo due. O è una porcata, o un porcellum, anche la Costituzione. Oppure, è una porcata, o un porcellum, la decisione della Corte Costituzionale. In entrambi i casi, che non si escludono necessariamente a vicenda, siamo molto mal messi.

Nel frattempo, quella orwelliana Fattoria degli Animali che si chiama anche Parlamento, i cui membri sono appunto stati nominati grazie alla costituzionale porcata, o al costituzionale porcellum, ha votato contro l’arresto dell’uomo d’onore Nicola Cosentino. E la decisione va ad allungare l’elenco degli atti parlamentari ai quali si adattano entrambi i termini, italiano e latino...

continua:

http://odifreddi.blogautore.repubblica.it/2012/01/12/quel-porcellum-della-costituzione/

manuela bellandi Commentatore certificato 13.01.12 02:25| 
 |
Rispondi al commento

Da quando Monti e' arrivato al governo anche la mafia s'incazza!
Si sono ridotte le vendite dell'eroina. Basta Monti ad addormentare tutti.

Occhio che lo anno messo apposta.

CI STANNO ANESTETIZZANDO PER FINIRE DI RAPINARCI.

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 13.01.12 02:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Voglio che sia completamente abolita perché sono assolutamente contraria alla caccia (tranne quella ai politici)

silvia t 13.01.12 01:40| 
 |
Rispondi al commento


Che cosa stabilisce l'ammissibilità o meno di un Referendum? Perchè sugli stessi temi referendari ci sono pareri opposti di ammissibilità o meno da parte dei costituzionalisti. Ogni cittadino che esercita il suo voto su temi referendari, è costituzionalista per definizione.

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.01.12 01:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I commenti di oggi fanno capire come si sente la mancanza del piccolo mondo antico...dagli al nano, alla lega, alla santanchè etc etc.
Abbaiare contro le truppe cammellate dei banchieri guidate da monti non da la stessa soddisfazione.
persino la viviana, un pò sottotono ultimamente, ha avuto innumerevoli orgasmi antilega.
che bella giornata vintage.

ferguson 13.01.12 01:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io sono contro la caccia agli animali.

Posso però tollerare che si dia libero sfogo alle

doppiette, aprendo la stagione venatoria nei

confronti della specie politica, con una azione

debbellante.

antonio g., lissone (MI) Commentatore certificato 13.01.12 01:10| 
 |
Rispondi al commento

...Non mi và di dire anch'io:"quanto manca?"
Perchè e la tipica domanda di chi attende
svogliatamente gli eventi, ma non fà nulla
affinchè questi possano cambiare in qualche
modo.(è accettabile solo qualche volta e di
rado pure).

E considerando la "forma mentis", possiamo
affermare che il governo Monti potrà fare solo
una "strage" del popolo italiano...altro non gli
verrà consentito...per ovvi motivi.

E non mi và di pronunciare l'odiosa frase:
"si salvi chi può"...perchè comunque "tifo"
per chi non può !
La vedo male...Malissimo !
Maurizio Tesei

maurizio tesei, catania Commentatore certificato 13.01.12 01:07| 
 |
Rispondi al commento

Dov'è Star? E' andato a fare una pisciatina?...

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.01.12 01:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siete quasi caldi!!!
L'ora si avvicina... le fragole sono mature.

Coco Fiandrino, Buriasco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.01.12 00:54| 
 |
Rispondi al commento

Mafia = Politica + Banche + Magistratura
Cos'è che serve per sconfiggere tutto questo?
Falcone?
Borsellino?
Eroi che hanno perso la vita per la giustizia, ma di fatto oggi e peggio di ieri.
Se siamo in guerra, meglio combattere ad armi pari!

Coco Fiandrino, Buriasco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.01.12 00:42| 
 |
Rispondi al commento

Guardatela bene la foto...... potrebbe rivelarsi profetica!

Giuseppe D., CAGLIARI Commentatore certificato 13.01.12 00:39| 
 |
Rispondi al commento

In Svizzera, dove ora risiedo per lavorare in ricerca e sviluppo, il direttore generale della banca svizzera si è dimesso per un presunto guadagno che sua moglie avrebbe fatto usando informazioni che solo il marito poteva avere. Il presunto guadagno ammonta a 20 mila euro. Si dovrebbere dimettere un deputato al mese, visto che rubano questa cifra una volta al mese. In germania un ministro s'è dimesso perchè aveva copiato senza referenziare una parte di una tesi di dottorato di ricerca, per completare la sua tesi. In Italia si dovrebbero dimettere tutti i politici, gli assessori, i consiglieri a ogni livello, i sindaci. TUTTI lo stesso giorno.

Valerio Lallini 13.01.12 00:39| 
 |
Rispondi al commento

da soli non andranno mai via, se lo suonano e cantano da soli!!
Fanno leggi e tutto quello che vogliono, chi vuole vede, chi non lo vede lo sente (da dietro). Ma la soluzione e semplice, non e piacevole.
Ma ormai siamo topo civilizzati, "no alla violenza" si po cantare e ballare in piazza alla volontà, possiamo anche indignarsi ma a quel orecchio non sentono, magari usando azioni alternative ... .
http://www.youtube.com/watch?v=4QPOYtDB5Kw

imre k., S. Marinella Commentatore certificato 13.01.12 00:34| 
 |
Rispondi al commento

ora la domanda è:

Parigi val bene una Messa?

risposta degli ecologisti del kaiser: "dipende da quanto dura!"

Notte! :)

Alex Scantalmassi 13.01.12 00:28| 
 |
Rispondi al commento

l'istituto del referendum è stato minato alla radice dalla questione dei rimborsi ai comitati promotori.

ovvio che sono contrario alla caccia e favorevole al quesito, ma poi si aggrega sempre qualcuno che annusa l'affare.

i famosi ECOLOGISTI DEL KAISER!!!

Alex Scantalmassi 13.01.12 00:21| 
 |
Rispondi al commento

Ho capito! A nessuno frega niente della caccia.

Fabio Batisoff 13.01.12 00:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ADDIO ALLA BANDIERA

Oggi su Repubblica, Unicredit ha preso una pagina intera per pubblicizzare la sua banca. Vedere la bandiera italiana, sotto a quella di una banca, potrebbe significare tutto o niente.

Su questa bandiera in molti ci hanno costruito le loro fortune:

- Berlusconi la sbandierava per "forza italia";

- Bossi la usava per il cesso;

- Unicredit la usa come sotto_fondo spot;

Questo che riporto è solo una "parte" dell'articolo intero:

----

E' on air da oggi, 10 gennaio, la campagna pubblicitaria di UniCredit volta a spiegare al pubblico l'aumento di capitale che dovrebbe portare 7,5 mld di euro all'istituto di cui è Ad Federico Ghizzoni. Anticipata da una campagna stampa che ha visto come protagonisti, in prima persona, i vertici del Gruppo, la comunicazione, il cui valore è stimabile in circa 5 mln di euro, porta la firma di Consorzio Creativi e di Publicis ed è supportata da una vasta pianificazione su stampa quotidiana (nazionale e locale), televisione (pubblica, privata, digitale e satellitare), radio e web. La durata della campagna è prevista durante le tre settimane in cui si svolgerà l'aumento di capitale. A questi mezzi si sono aggiunti le affissioni in tutte le filiali UniCredit presenti sui territori e avvisi dedicati sugli ATM.

... e questo il video

http://www.youtube.com/watch?v=jXabqfqVPhA


Aloha!


Attenzione prevedo nuove e tremende inondazioni nei prossimi mesi.............

Canotto santanchè o come cavolo si chiama si ulteriormente gonfiata le labbra a canotto appunto........per sopravvivere.

Pietro T. Commentatore certificato 12.01.12 23:53| 
 |
Rispondi al commento

Equazione di un cervello di femmina...
Siccome sono clandestini allora possono essere sfruttati da quattro dementi come la succhiacazzi della santacesso'

A s. Commentatore certificato 12.01.12 23:48| 
 |
Rispondi al commento

Milano, vigile ferma un Suv dopo aver ferito un nomade Poi l'autista uccide il ghisa
In Bovisa un camper di nomadi intralcia la manovra delle auto in transito. Nel passare a bassa velocità un Suv ferisce un nomade. Il vigile cerca di fermare l'autista che lo investe e lo uccide trascinandolo per 200 metri.

di Sergio Rame - 12 gennaio 2012, 23:22

http://www.ilgiornale.it/cronache/milano_vigile_ferma_suvdopo_violenta_discussioneautista_investe_e_uccide/controllo-suv-vigile_urbano-milano-investe/12-01-2012/articolo-id=566597-page=0-comments=1

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 12.01.12 23:47| 
 |
Rispondi al commento

Iniziare la giornata con una notizia così penso sia il sogno di ogni cittadino vessato da Equitalia. Andiamo al punto veloce veloce.
Non dovete pagare assolutamente le multe che Equitalia vi ha inviato via raccomandata perchè un giudice le ha dichiarate nulla.Mi pare giusto che almeno la notifica la debbano fare di persona,giusto per rendersi conto del male che stanno facendo o che stanno per fare..
Ora di conseguenza le multe non le dovete pagare..Già magari neanche avevate i soldi per farlo,ma non è questo il punto.Perchè molti cittadini vessati da Equitalia,come quel povero malato di Alzheimer di 63 anni,hanno perso casa e dignità per queste multe via raccomandata non pagate.
E allora mi aspetto giustizia.Perchè se nulla era la notifica,nulle sono anche le conseguenze derivate da un mancato pagamento.

E' logica spiccia,ma sere quanto basta a capire l'importanza della sentenza che tu cittadino vessato da Equitalia devi usare per bloccare quest'infame strozzinaggio di stato.Almeno fino a quando non si riuscirà attraverso un referendum ad abolire Equitalia.Cosa che accadrà grazie alla raccolta firme promossa dal Senatore Pedica dell'Idv e sponsorizzata anche da un gruppo Facebook a cui vi invito per un'ampia diffusione dell'iniziativa.

http://quaeram.blogspot.com/2012/01/storica-sentenza-contro-equitalia.html

Dino Colombo Commentatore certificato 12.01.12 23:37| 
 |
Rispondi al commento

*
*
*
TANTO SIAMO SEMPRE QUI...

Bla bla bla... questi bastardi figli di puttana ci stanno rubando tutto, continuano a vivere alle nostre spalle in modo egregio. La mussolini ha dichiarato di guadagnare solo poco più di 4mila euro...

BASTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

Scendiamo in piazza, armati. Prima che ci faranno morire di fame e di rabbia!!!!!
*
*
*

Aurelio C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.01.12 23:35| 
 |
Rispondi al commento

un pò fiacchetto santoro...brutto segno....s'è ridotto a difendere i tassisti
e i precari incazzati dove sono finiti?

Alex Scantalmassi 12.01.12 23:24| 
 |
Rispondi al commento

Alberto da Giusssano
con fiero piglio
ed indomito coraggio
avea la spada bene in mano
all'Astro puntata
chè nell'altra reggea il grave artiglio
un sacchetto di "monnezza assai nostrano"

Il nostro Eroe intimidiasi punto
di fronte a mostri tiranni e vessatori
al cospetto però del nostro Bossi
sentiasi come frate in mezzo ai Mori
La purezza dell'alma e del pensiero
in cotanto vasto spazio quasi angusta
dei Palazzi nostri del Potere
si ritrovava umiliata e sola
a confrontarsi con sì diversi fanti

Con un singulto in core
fedele sino in fondo al giuramento
trovava l'altro braccio fiero slancio
ed il sacchetto volava al pavimento
d'altri Palazzi, assai più mesti
e cupi,che pure furon un dì
d'Italia fiero fermento
di genti di opere di idee.

Francesco C. Commentatore certificato 12.01.12 23:23| 
 |
Rispondi al commento

Non avrei mai pensato che la nausea potesse estendersi ulteriormente a macchia d'olio. Ed invece coinvolge anche la lettura di questo blog, dove post dopo post leggo da almeno un anno e mezzo le stesse cose. Mi sono fatto due conti ed ho raggiunto la conclusione che la rivoluzione non c'è perchè di italiani onesti, puliti, con una coscienza civica ed un minimo di cultura per poter affrontare una rivoluzione, ce ne saranno meno di 4 milioni. E sono già ottimista. Tutto il resto? Gente che si lamenta ma che tutto sommato gli sta bene come stanno le cose. Evasori, appartenenti alle varie caste di liberi professionisti, manager, banchieri, stranieri che -al contrario di quelli onesti e volenterosi, sia chiaro- sono in Italia per delinquere ben sicuri della loro impunità, statali e forze dell'ordine con l'hobby della bustarella, pensionati e casalinghe rincoglioniti da vent'anni di mediaset, assoluti menefreghisti che vivono ai limiti della legalità o nella più assoluta illegalità, poveracci che fanno una vita di merda ma che se gli si presentasse l'occasione di migliorare il loro tenore di vita fottendo il prossimo non ci metterebbero la scala, coglioni che preferiscono i debiti, ma con l'I-PHONE e i saldi. Ignoranti, insomma, e profondamente IPOCRITI. Vogliamo fare un V-day sul referendum che ci hanno fottuto? 700.000 persone in piazza, concerti, rulli di tamburi, bonghetti, lanci di monetine [Non granate, cazzo, MONETINE] e lo spettacolo finisce lì, tutti a casa e non CAMBIA una cazzo. Come gli scioperi della CGIL. Di questo vomitarsi addosso parole e parole, scusate, mi sono rotto i coglioni. Pure di Santoro, che ha ancora l'ardire di invitare gente come la Santanchè o come l'allegra compagnia dei pornodivi appena dismessi che -non vi preoccupate- tornerà molto presto in auge. Perchè QUESTO SIAMO, QUESTO MERITIAMO. Come i tedeschi o i nordeuropei lo diventeremo tra altri 150 anni. Se basta. "Senza se e senza ma".

Giampi G. Commentatore certificato 12.01.12 23:17| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che i cittadini non contino piu' un cazzo ormai mi sembra piu' che palese.
Ci sarebbe da stupirsi se avvenisse il contrario.
Come si fa a chiamarla Democrazia questa?

G.Ramaccini 12.01.12 23:12| 
 |
Rispondi al commento

quanto cazzo ci sta costando, Radio Radicale........

harry haller Commentatore certificato 12.01.12 23:12| 
 |
Rispondi al commento

"La prima volta non si scorda mai": polemica in Parlamento per uno spot dei Monopoli.

http://www.gazzettadiparma.it/primapagina/dettaglio/7/117553/La_prima_volta_non_si_scorda_mai%3A_polemica_in_Parlamento_per_uno_spot_dei_Monopoli_Sui_giochi.html

(video rimosso dall'utente)

Abbi fede!!!!!!

Alex Scantalmassi 12.01.12 23:11| 
 |
Rispondi al commento

Fate molta attenzione a questa moneta che è perfettamente uguale
ai 2 euro ma è thailandese

http://quaeram.blogspot.com/2012/01/attenzione-questi-2-euro-una-moneta.html

raffaele q., pomigliano Commentatore certificato 12.01.12 23:07| 
 |
Rispondi al commento

L'On. Succhianchè, anche oggi, è riuscita a farmi spegnere il televisore. Felice notte...

harry haller Commentatore certificato 12.01.12 23:05| 
 |
Rispondi al commento

con o senza porto d'armi date a me un pò di fucili ho giusto un 60000 taxisti ed almeno 38000 edicolanti a cui distribuirle ... penso abbiano ottime idee su chi mirare ...... e se ne avanza uno pur non appartenendo alle categorie me lo tengo io!!

luciana b. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.01.12 23:00| 
 |
Rispondi al commento

da domani in padania per salutarsi non si userà più
il solito ciao ma sarà sostituito da baciamo le mani.

roverso introverso 12.01.12 22:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Chi ha comperato il giornale "LIBERO" oggi? La prima pagina riportava "I TESORI DEI MINISTRI VE LI SVELIAMO NOI", la seconda i patrimoni.

Chi possiede 23 fabbricati, chi appena 12, altri 14,addirittura un sottosegretario 96, ecc,ecc.

Bisogna avere orrore dei poveri per fare simili scelte di ministri e sottosegretari, soprattutto bisogna odiare il popolo italiano per non permettergli di scegliere da chi vuole essere governato! Complimenti !!
Questo è' un governo imposto, un governo che gli italiani non hanno scelto! Questa è una dittatura!


francesca C. 12.01.12 22:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi conosce un pò la storia trarrebbe la conclusione che questi maneggioni stanno cercando di sopravvivere ai cambiamenti storici che si sussuegono velocemente, dalla prima repubblica attraverso la seconda fino alla terza, se così possiamo dire, senza pagare il dazio del rinnovamento democratico.
In realtà stanno ancora in pista per una serie di circostanze quasi casuali, tipo il fatto che Berlusconi aveva le televisioni a disposizione ed aveva già rincoglionito gli italiani, oppure la bonaccia economica seguita alla caduta del Muro, con i dividendi della pace che avevano creato una prolungata fase di espansione economica, o ancora
proprio l'euro, che con la stabilità monetaria ha permesso la palude politico-economica.
La crisi finanziaria mondiale ha accellerato la storia e portato la classe politico-economica meno competitiva di tutti i tempi a portare il debito pubblico italiano quasi a collassare l'euro, l'Unione Europea e l'economia mondiale.
Oggi hanno festeggiato Cosentino per lo scampato pericolo, ma appena proveranno a rimettere in piedi un regime come quello berlusconiano causeranno di nuovo una crisi epocale, visto che per ridurre il debito c'è bisogno di decenni di sofisticate politiche di bilancio e di sviluppo, mentre il sistema cavernicolo ed analfabeta di Berlusconi ha bisogno di enormi risorse da sprecare per pagare le cricche, le mafie, le caste e le corporazioni.
Difatti derubati gli italiani onesti fino all'ultimo centesimo hanno dovuto truffare gli investitori internazionali che compravano i nostri titoli di stato, e quando questi sono scappati a gambe levate dalla truffa si sono retti alla BCE fino a che questa si è stufata.
Sono analfabeti, però è matematicamente impossibile (nel senso di grandi somme di denaro) che possano ritornare al passato.
E per poter abbattere il debito bisogna essere abbastanza intelligenti da essere improbabile che questi ce la facciano a governare.

mario genovesi 12.01.12 22:55| 
 |
Rispondi al commento

Depresso, perde il lavoro
Operaio si suicida sparandosi
12/01/2012


Un uomo di 45 anni, disoccupato dal mese di settembre, si è tolto la vita a Zanè(Vicenza) sparandosi alla testa con una pistola. L’azienda metalmeccanica dove lavorava fino a 4 mesi fa aveva ridotto il personale a causa della crisi, lasciando a casa buona parte del personale, tra cui il 45enne. L’ex operaio sarebbe caduto per questo in una crisi depressiva: la disoccupazione e il disagio psicologico avrebbero creato un mix di sofferenza che l’ha portato al suicidio.

...Ancora uno,quanti ancora ?

Hanck

Dirty Old Man, piovene rocchette Commentatore certificato 12.01.12 22:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la democrazia liberale non è democrazia...

JimmyJoeJimBob ±∑ Commentatore certificato 12.01.12 22:45| 
 |
Rispondi al commento

COSENTINO SALVATO DA BOB MARLEY


Ma quante canne di fumus persecutionis
bisogna farsi per vedere le stelle?

^_^

BASTA CANNE
parla Travaglio

Aloha!

Ciborio Commentatore certificato 12.01.12 22:43| 
 |
Rispondi al commento

Armiamo i volatili, lepri e cinghiali piemontesi per autodifesa

liberodipensare 12.01.12 22:43| 
 |
Rispondi al commento

bacchetta de chi e bacchetta de là....il referendum non si farà

Alex Scantalmassi 12.01.12 22:42| 
 |
Rispondi al commento

QUANTO MANCAAAAAAAAAAAAA???
A dire basta! Che vergogna Lega ladrona!!!
E cosa dire dei bimbi della Grecia, abbondonati dainuovi poveri creati dai potenti strafottenti!
Bisogna dire basta a questa politica malata, con le buone o con le cattive.
Sono indignata.

Anna A., Foggia Commentatore certificato 12.01.12 22:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

sorride molto meno la merkel con monti eh! già!

Alex Scantalmassi 12.01.12 22:40| 
 |
Rispondi al commento

Chi lavora (e chi no) a Montecitorio:

http://www.linkiesta.it/camera-deputati

A me non sembra che tutti si meritano 20'000 Euro al mese...

Carmelo Di Stefano Commentatore certificato 12.01.12 22:38| 
 |
Rispondi al commento

che si stiano restringendo gli spazi di democrazia mi pare abbastanza vero
succede quando nomini uno che decide per tutti.
una cazzata mica da ridere.

Alex Scantalmassi 12.01.12 22:38| 
 |
Rispondi al commento

referendum propositivi? ma come dovrebbero funzionare, non l'avevato gia' fatto? Ma i soliti detrattori di trattori con trattoria vista mare, sempre colpa loro

ippolita ., genova Commentatore certificato 12.01.12 22:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Se c’è rimedio perché ti arrabbi? Se non c’è rimedio, perché ti arrabbi?" – Anonimo

Dino Colombo Commentatore certificato 12.01.12 22:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Delle sacre scritture me ne sbatto i coglioni.

Ho nozioni ereditate da quando bimbetto andavo,a malavoglia,al catechismo.

Mi ricordo un passaggio :

-volete libero gesu' o cosentino ?-
E i farisei,pardon,le trote :

- cosentinoooooooooo-

Povere trote e poveri italiani.

Hanck

Dirty Old Man, piovene rocchette Commentatore certificato 12.01.12 22:22| 
 |
Rispondi al commento

In italia la democrazia non esiste lo volete capire o siete totalmente ottusi? cechi!!!!!!!!
volete la democrazia? Allora tutti ma proprio tutti a riprenderci il parlamento e un calcio nel culo in primis al rincoglionito di questo presidente della repubblica messo li perchè è la marionetta di questi quattro cialtroni che pensano di fare politica ma i fatti sono che loro rubano sono ladri messi li e arrivati fin li per gonfiarsi il loro portafoglio e aiutare la mafia ecc. ecc. ad entrare sempre più in politica. RIVOLUZIONEEEEEE E NON SMETTERO' MAI DI RIPETERLO.

cesare muneghina (golpe), ladispoli Commentatore certificato 12.01.12 22:16| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Li mandiamo a cagare una volta per tutte?

antonio.ref 12.01.12 22:16| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Il proporzionale sarà un boomerang per i partiti....faremo il pieno di voti perchè uniremo tutte le preferenze da nord a sud. se ci fosse stato il maggioritario con tutti gli anziani che votano le solite cariatidi i nostri voti sarebbero andati dispersi...ma col proporzionale le cose sono diverse.....faremo il botto :-))

charles foster kane 12.01.12 22:16| 
 |
Rispondi al commento

DAL VANGELO SECONDO BOSSI...
«la migliore legge elettorale è quella che c’è perchè presto si va al voto».
*************************
Finora ho sempre esercitato il diritto di voto,
ritenendolo un importante strumento di democrazia.
Dopo tutti questi anni a respirare il fetore di
questa classe politica lercia e corrotta credo
proprio di averne abbastanza.
NON INTENDO PIU' PARTECIPARE ALLA FARSA DELLE ELEZIONI con la quale vorrebbero illuderci di
contare qualcosa, illuderci che questa è una democrazia, potere del popolo.
In questi ultimi 20 anni in vaso di Pandora si è
definitivamente scoperchiato e prendo atto che
non esiste un modo democratico per liberarci da
queste "squallide figure che attraversano il Paese". Nel ventennio berlusconiano, dal vaso di Pandora sono fuoriuscite tutte
le caratteristiche peggiori degli italiani
e di coloro che li rappresentano:
LA FILOSOFIA DELL' "AUMMA AUMMA...", ognuno a zappare il proprio orticello e a difendere i propri privilegi e quelli della propria categoria.
"Ci vediamo in Parlamento..." dice Beppe.
col 6 per cento? A fare che? Con questa legge elettorale, senza alleanze?
Alle ultime elezioni ho dato il voto a Tonino Di Pietro e i fatti mi hanno dimostrato che in questi anni ha contato quanto il due di picche.
Nel vaso di Pandora è rimasta una speranza:
che la fune si spezzi definitivamente e si torni
nelle piazze, smettendo di illudersi che l'Italia
possa cambiare firmando petizioni online o condividendo su "faccialibro".
****************************************
Lo Stato è come la religione,
vale se la gente ci crede.
(Errico Malatesta)

Moonshadow *., §§§§§§ Commentatore certificato 12.01.12 22:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Response total
Sono favorevole
76.34% 6020
Sono contrario
23.66% 1866
Total # of respondents 7,923.
=====================================
Sono i voti alle 22,00 per il referendum del post.
===========================================


1866 idioti ,ripeto idioti,sottolineo idioti, sono per la caccia !
Ma sti idioti sanno di esistere ?

Perche' continuare ?
Il fucilino che avete adoperatelo :sparatevi !

Non voglio,anche se prossimamente di fucili ne avremo bisono, avere a che fare con trote IDIOTE.

Hanck

Dirty Old Man, piovene rocchette Commentatore certificato 12.01.12 22:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non se qualche blogger ne abbia già parlato: questa sera a 8 e 1/2 era ospite il giurista Stefano Rodotà, sempre interessante dal quale si impara sempre qualcosa, che ha chiarito alcune cose sui quesiti referendari respinti dalla Consulta. Chiarimenti che suonano, giustamente, come rimprovero per i proponenti il referundum sulla legge lettorale. La questione sta in questi termini: la Corte costituzionale ha in più occasioni ribadito che non è ammissibile un vuoto normativo e che se si abroga una legge, non ritorna in vigore quella precedente. Ciò che sarebbe successo con il referendum. Allora, forse prima di prendersela con la Consulta, bisognerebbe tirare le orecchie a Di Pietro, il quale, come ex magistrato, avrebbe potuto facilmente capire come era la faccenda. Poi, anche la sua sortita contro Napolitano, avrebbe potuto risparmiarsela, in pratica si è comportato come Berlòusconi quando accusava la Consulta di essere di parte. Nella mia considerazione, per quel che vale, Di Pietro sta scendendo precipitosamente.

Silvano De Lazzari Commentatore certificato 12.01.12 21:57| 
 |
Rispondi al commento

Andiamoci in ordine alfabetico.

Dopo la "L" di Lega cosa può venire?

emme...emme...emme....

ecco!

La emme di MERDA!

In effetti sono due consonanti molto...vicine.

Dino Colombo Commentatore certificato 12.01.12 21:56| 
 |
Rispondi al commento

SENTENZA STORICA.UN GIUDICE HA DICHIARATO NULLE
TUTTE LE MULTE INVIATE DA EQUITALIA VIA RACCOMANDATA.
RISULTATO:TUTTE LE NOTIFICHE SONO NULLE E NON DOVETE PAGARE NULLA
LEGGI L'ARTICOLO

http://quaeram.blogspot.com/2012/01/storica-sentenza-contro-equitalia.html

raffaele q., pomigliano Commentatore certificato 12.01.12 21:56| 
 |
Rispondi al commento

Ma porca troia in che cazzo di paese di merda stiamo. Bossi annuncia che manda in galera Cosentino, poi lo scagiona dopo che Berlusconi gli sgancia la mazzetta, e gli avrà dato qualche cosa in cambio dell'assoluzione del compagno di merende, altrimenti poi Cosentino si sarebbe inculato Berlusconi.
Berlusconi minaccia Bossi.
Bossi minaccia Maroni.
La consulta boccia una volontà popolare e quindi boccia il referendum.
Praticamente questi sono intoccabili, chi li tocca muore.
Sapete cosa vi auguro a tutti voi politici di merda che invece di mandarvi le bombe finte i proiettili finti e tutte le menate di questa terra, vi auguro che vi inviino direttamente dei missili a testate nucleare, perchè voi resistete anche a quelli normali.
MAVAFFANCULO A TUTTI VOI

tempesta_ del_deserto Commentatore certificato 12.01.12 21:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bossi:
noi siamo il 10%
ma noi e la mafia siamo il 30%
e questa è la cosa che conta

viviana v., Bologna Commentatore certificato 12.01.12 21:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non chiamateli più leghisti. Da oggi in poi TUTTI I LEGHISTI dovrebbero essere soprannominati "COSENTINI".

"Ehi...ciao Cosentino!...A quando il salvataggio del prossimo MAFIOSO?".

Dino Colombo Commentatore certificato 12.01.12 21:45| 
 |
Rispondi al commento

Travaglio: "Avete fatto delle leggi per mettere in carcere dei marocchini che non hanno fatto niente di male e poi in parlamento difendete uno accusato di camorra".
(Per non parlare degli stravolgimenti delle leggi processuali e penali che sono state tante regali alla mafia!).

La Santanché: "Pdl e Lega hanno concluso che qui c'era solo fumus persecutionis".
E infatti ora nel linguaggio del Carroccio l'accusa di concorso esterno in associazione camorristica per presunti rapporti con il clan dei casalesi, riciclaggio aggravato dalla finalità mafiosa, falso e violazioni delle leggi bancarie.. si chiama 'fumus persecutionis".
Riina non avrebbe potuto dirlo meglio.
E Riina in Parlamento non avrebbe votato diversamente da Bossi.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 12.01.12 21:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci vuole solo un poco di buon senso a capire che bisogna smetterla di rompere le scatole al vicino qualunque esso sia .
Allora impariamo
1- Non Uccidere
2- non mangiare cadaveri
3-essere umano
4-rispettare le Leggi dell'Universo
5-non farsi uccidere o sottomettere da un branco di iene
6- essere uomini guerrieri con lo sguardo rivolto al sole.La luce è ...vita

sal romano 12.01.12 21:42| 
 |
Rispondi al commento

Beppe,
sarebbe il caso che la smettessi di sbraitare solamente e iniziassi a muovere il culo. Se i grillini non fanno il salto di qualità non cambierà niente, quindi deciditi una buona volta.
Con stima
M

mariano amelio 12.01.12 21:39| 
 |
Rispondi al commento

posso fare una domanda senza essere scannata? ma dopo una giornata cosi' (pensateci) ha senso un Vday per raccogliere le firme per cambiare la costituzione? quante "dovrebbero" essere? a chi le consegnate? (perche'?)SVEGLIA!!!!!!!!!

ippolita ., genova Commentatore certificato 12.01.12 21:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi chiedo quante volte Totò Riina si è mangiato le mani per non aver pensato di farsi eleggere in Parlamento.

Dino Colombo Commentatore certificato 12.01.12 21:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Manca ancora l'articolo 18..... fra qualche settimana ci mettono le mani sopra. Scommettiamo?

Massimo Petrini Commentatore certificato 12.01.12 21:35| 
 |
Rispondi al commento

se io fossi un magistrato che ha perseguito Cosentino MI AUTODENUNCEREI.

Il motivo?

Secondo il Parlamento Italiano TUTTI quei giudici sono COLPEVOLI DI AVER PERSEGUITO COSENTINO -SOLO- PER IL COSIDDETTO "FUMUS PERSECUTIONIS".

O se i parlamentari che hanno salvato Cosentino dall'andare IN GALERA hanno davvero PALLE dovrebbero a loro volta DENUNCIARE QUEI GIUDICI per averlo perseguitato per motivi DIVERSI DALLA GIUSTIZIA.

Delle due l'una.

Il resto è MERDA.

Dino Colombo Commentatore certificato 12.01.12 21:30| 
 |
Rispondi al commento

Sulla caccia non si capisce il perche' ci debba essere un referendum.

Visto che i terreni su cui si svolge appartengono a qualcuno, basterebbe che lo Stato se ne stesse fuori dalle scatole e lasciasse ai legittimi proprietari la gestione della caccia sui SUOI terreni.

Molti contadini e proprietari di boschi sarebbero molto contenti di NON avere cacciatori tra i boeri che sparacchiano a destra e a manca.


Noto che da alcuni post spingi parecchio sul "ci vediamo in parlamento". Io non sono molto d'accordo con la strada che ha preso il movimento. Mi trovo a dover, purtroppo, notare che se esprimi un'idea diversa viene quasi offeso, oltre che non ascoltato. Questo non fa onore al movimento. Mi voglio spiegare meglio. Se andiamo a votare e noi siamo al 5%, se non sbaglio prendiamo una 30ina di parlamentario. Facciamo che siamo al 10% e ne prendiamo il doppio. Io non vedo motivi per gioire particolarmente grandi. Infatti la stampa ci ha inquadrato con il primo v-day, ricordate quando ci vollero 2 settimane per parlare delle 350ila firme raccolte in un giorno? Stavano infatti decidendo che posizione assumere, come inquadrarci. La questione è che noi siamo "l'antipolitica", lo hanno già detto e ripetuto. questo significa che siamo la forza contro cui pd e pdl saranno disposti a unirsi per sconfiggerci. Quindi anche se siamo al 10% ci troviao contro potenzialmente il 90% del parlamento. Inoltre noi non andiamo a prendere voti al pd quanto invece all'idv. Quindi dobbiamo ammettere che l'idv ha già l'8% in parlamento e non è che riesca a fare molto. Aggiungiamoci che l'idv non ha contro il 90% del parlamento, essendo (che era) alleata con circa la metà dello stesso. Quindi se anche facciamo un passone da gigante ed entriamo in parlamento per i successivi 5 anni ci troviamo con la solita minoranza in parlamento. Magari la volta dopo raddoppiamo i voti, e quella dopo raddoppiamo ancora. Però anche a essere ottimisti non possiamo negare che qui non ci faranno mai governare e che quindi dobbiamo arrivare al 51%. Voglio dire che abbiamo preso una strada legale ma lunghissima, e non credo che il paese abbia il tempo di aspettare. Io non ce l'ho. Voi?

davide marchiani (davidemarchiani), grumolo delle abbadesse vicenza Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.01.12 21:24| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

LEGA DI MAFIA E DI OPPOSIZIONE(?)

Dino Colombo Commentatore certificato 12.01.12 21:23| 
 |
Rispondi al commento

Manca ancora molto. Aspetto, da non votante in quanto chiaramente preso per il culo, da 13 anni. Ora più di uno si sente un coglione preso per il culo, ma ancora troppo pochi. Lo sara' ancora per molto, manca ancora molto. Continuate a votare nel frattempo

Chri 12.01.12 21:20| 
 |