Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Napolitano e la Rete


Napolitano_laurea_honorem.jpg
Dalla lectio magistralis del Capo dello Stato dopo la laurea honoris causa all'Università di Bologna:
"Non si prenda l’abbaglio di ritenere che di fronte alla crisi dei partiti la soluzione sia offerta dal miracolo delle nuove tecnologie informatiche, dall’avvento della Rete, che fornisce accessi preziosi e stimoli all’aggregazione che non sono sostitutivi dei partiti".
Ps: Invierò al Presidente della Repubblica una copia del mio libro "Siamo in guerra - la Rete contro i partiti".

30 Gen 2012, 19:17 | Scrivi | Commenti (116) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Siamo delle scoregge in confronto all'universo, un soffio nella vita della terra e del nostro sistema solare..

Eppure ci sono persone che vogliono decidere come debbano o non debbano andare le cose, cosa devo o non devo fare, con chi mi devo o non mi devo fidanzare, con chi non devo fare amicizia, dove e soprattutto cosa devo mangiare, dove e come mi devo curare, quando e per quanto devo lavorare, quanto devo guadagnare, quando devo smettere di lavorare, in chi devo credere, cosa devo sapere, cosa non serve che io sappia, cosa non serve che io faccia perche' tanto e' inutile..

Poi ti rendi conto che quando invece si tratta di loro si comportano diversamente da come a te hanno detto di fare.. Fanno quello che vogliono quando vogliono, hanno i loro rapporti con chi vogliono e poi li devono nascondere, guadagnano 10/20 volte quello che guadagnano gli altri, lavorano molto meno o addirittura non fanno il lavoro per il quale sono pagati, infrangono leggi e non vengono puniti, mentono spudoratamente e nemmeno di fronte all'evidenza hanno un barlume di dignita'.

Parlano di uguaglianza dall'alto dei loro palazzi o dietro le loro guardie, ci dicono che dobbiamo fare sacrifici e si alzano lo stipendio gia' fuori misura..

Ma ora ve la dico io una cosa, su di me non avete piu' potere, e forse non l'avete mai avuto.

Qua c'e' un cittadino libero, che usa il proprio cervello e le informazioni le trova da solo, grazie ad uno strumento formidabile, rivoluzionario, e soprattutto non soggetto a controllo!

Ci si aiuta per il gusto di farlo, e' un aiuto virtuale dato che non sai nemmeno chi stai aiutando. E' la forma piu' alta di altruismo.

Io ci tengo alla mia opinione e dovreste farlo anche voi, smettetela di parlare, ne avete dette fin troppe.

Abbiamo due orecchie e una bocca proprio perche' dovremmo ascoltare il doppio di quanto parliamo..

Ma sono tranquillo, perche' tanto questi signori si renderanno conto che non possono fermare il vento con le mani...

Mario De Rose

Mario D. Commentatore certificato 02.05.13 14:48| 
 |
Rispondi al commento

Caro presidente della Repubblica Italiana, lei è solo un SOFISTA, isieme ai sui compagni del Pd e del pdl compreso la lista civica..... questo è il sistema politico che abbiamo in italia (una grande PORCILAIA) Lei caro presidente deve fare un atto di umiltà toglersi di mezzo! preda esempio di PAPA BENEDETTO. Viva il M5 STELLE. DIO SALVI L'ITALIA

gilberto baldassarre 30.04.13 10:50| 
 |
Rispondi al commento

ma vi rendete conto che ci siamo autocastrati per insistere su Rodotà presidente? RODOTA', RODOTA', RODOTA'.... ma chi c@azzo è questo RODOTA'??? sembra un menagramo, quando lo vedi fai il segno della croce e ti tocchi le parti basse. D'accordo, stiamo male, ma vogliamo già il becchino?
Perdere l'opportunità di governare e cambiare il Paese per un RODOTA', ci fosse stato il grande Totò avrebbe usato cornetti rossi, spicchi d'aglio, anti jellatori vari....
Grillo, Casaleggio, avete deluso il 255 degli italiani, non vi capiterà più!

Giuio Carli 29.04.13 20:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vogliono la guerra civile e l'avranno!!! Io non credo più nella democrazia di quei buffoni vi lascio a questa stupenda canzone di Giorgio Gaber
http://www.youtube.com/watch?v=5aWYkwV-pn0
Giorgio Napolitano come la Fornero andate a piangere in un altro pianeta, vecchi dementi come dice Grillo.

Tom Zanardi 22.04.13 17:10| 
 |
Rispondi al commento

IN NOME DEL POPOLO DEL WEB: SENTENZA DI CONDANNA

"Non si prenda l'abbaglio di ritenere che di fronte alla crisi dei partiti la soluzione sia offerta dal miracolo delle nuove tecnologie informatiche, dall'avvento della Rete...".

Così parlò Zarathustra.

Napolitano scagliandosi contro “la rete e le nuove tecnologie informatiche” appalesa chiaramente il suo analfabetismo informatico.

Che tristezza, avere a Capo dello Stato un analfabeta.

Le sue parole rappresentano la vera cifra che distanzia il mondo reale e le istituzioni rappresentative, le quali invece dovrebbero occuparsi della realtà, la nostra.

Inoltre, le parole di Napolitano mi son sembrate le stesse con cui la Santa Inquisizione ebbe l’ottusa e pervicace presunzione scientifica di condannare Galileo Galilei ed imporre a lui l’abiura dei suoi innovativi precetti scientifici.

La storia ci serva da insegnamento.

Dunque noi – stavolta – a differenza di Galilei, in nessun modo abiureremo alla scienza e al futuro.

Contrariamente alla storia insegnata, saremo invece noi ad emettere una sentenza di condanna verso chi si propone come profeta del passato e saccente analfabeta del futuro.

Premesso quanto sopra, con i poteri conferitemi dal web e nel suo informatico nome,

PQM

Condanno NAPOLITANO Giorgio ad essere menzionato dalla storia come paladino dell’obsolescenza e tutore dell’ordine attuale, portatore di crisi economica e di disperazione fra i milioni dei cittadini italiani.

Inoltre, va comminato un aumento di pena derivante dall’applicazione della recidiva specifica avendo egli stesso nominato Presidente del Consiglio dei Ministri un uomo di Goldman Sachs, il cui fine ultimo è depredare le ricchezze del popolo italiano per conferire le stesse ai proprietari dell’istituto finanziario americano sopra menzionato.

Per amore della mia famiglia Italia.

Piero Lipera 21.02.12 18:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Non si prenda l’abbaglio di ritenere che di fronte alla crisi dei partiti la soluzione sia offerta dal miracolo delle nuove tecnologie informatiche, dall’avvento della Rete, che fornisce accessi preziosi e stimoli all’aggregazione che non sono sostitutivi dei partiti".

Ultima frase patogena di uno che vive di politica dal 1953 (a proposito di posto fisso) che vorrebbe rivoluzionare tutto (perché, dice, al mondo tutto cambia), tranne il s u o modo di concepire la politica

Ma anche la precedente non era male:

«Se il dissenso è espresso correttamente può essere preso in considerazione. Altrimenti no»

Io veramente sapevo che va preso in considerazione un dissenso giusto indipendentemente da come si esprime.

Napolitano è una sintesi tra il peggior comunismo e la peggiore destra....

giulia genito, napoli Commentatore certificato 05.02.12 17:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cosa volete che dica uno di quasi 90 anni
Mandatelo in pensione
Forza Beppe

Emidio Pierro 05.02.12 13:48| 
 |
Rispondi al commento

ultimo sondaggio per la camera dei deputati
Grillo al massimo storico, il M5S diventa il quarto partito italiano
http://www.solosondaggi.blogspot.com/


pino 04.02.12 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Da notare i soliti SENZA SE e SENZA MA ovvero non esiste altra soluzione se non quella di Napolitano. Evviva la democrazia. Napolitano, ma chi cazzo ti credi di essere? Aò, smuoviamo queste acque stagnanti, ma perchè devo avere rispetto per questo qua, solo perchè è vecchio? Ci ha rubato la democrazia in combutta con Berlusconi e Bersani, ma Napolitano, vaffanculo!!!

Mauro Agnoli, Castel San Giovanni (PC) Commentatore certificato 01.02.12 21:55| 
 |
Rispondi al commento

ultimo sondaggio per la camera dei deputati

http://solosondaggi.blogspot.com/2012/01/ultimo-sondaggio-per-la-camera-dei.html

Grillo al massimo storico, il M5S diventa il quarto partito italiano con oltre il 7%
Scendono Pdl e Lega, salgono il Terzo Polo e il Centrosinistra.
Non ci sono commenti da fare , a voi la lettura di questo ultimo sondaggio SWG sulle intenzioni di voto degli italiani

raf 01.02.12 21:43| 
 |
Rispondi al commento

c'è o c'è stata una primavera araba ma quando ci sarà una primavera italiana

gerardo. rega 01.02.12 20:06| 
 |
Rispondi al commento

questi non sono partiti ma associazioni criminali che coinvolgono imprese, banche, istituzioni pubbliche e tutta una rete industriale, commerciale, professionale, di informazione ed infine mafiosa che nutre i politici e si nutre di soldi pubblici

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 01.02.12 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Chi cacchio gliele scrive tutte quelle cazzate!!!!

Fabio B. Commentatore certificato 01.02.12 15:35| 
 |
Rispondi al commento

Quello che ha detto Napolitano mi rende molto felice e sapete perchè? Perchè si sono accorti di noi. Cominciamo a fargli paura! Sanno che siamo tanti, che ci organizziamo in rete e che stiamo diventando sempre più grandi!! Siamo il sassolino nella scarpa dei partiti, quelli che stanno risvegliando le coscienze. Ha ragione Beppe, basta che qualcuno del movimento entra in parlamento e per loro è finita. Questo lo sanno e iniziano ad aver paura!!

Luca84 01.02.12 10:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sarei curiosa di sapere in quale materia la laurea.Economia???
E poi,qualcuno vede un partito politico o un unico politico degno di tale nome?
Il nostro parlamento sembra una casa di riposo rallegrata da qualche "allegra"fanciulla.
Ma a chi la racconta sto vecchio?

Natalija Stojic 01.02.12 10:15| 
 |
Rispondi al commento

Ma chi gli scrive i discorsi?

CARLO C., ROBBIATE Commentatore certificato 31.01.12 17:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

avvolte mi vergogno di esser italiano si da tanto rilievo alla notizia di napolitano e si passa im secondo piano che le istituzioni abbandonano un povero inbile paralitico levandoli la pensione per altro da fame presidente iINTERVIENI stop a queste miserabili beffe che uccidono i cittadini gia colpiti nel profondo da eventi

letizia giampiero 31.01.12 16:13| 
 |
Rispondi al commento

a chi facciamo paura? ma e' mai possibile che lo stesso sondaggio
fatta a distanza di 7 giorni, prima ci danno a oltre il 7% e poi
la settimana dopo a circa il 5% ?
abbiamo perso oltre 1 milione di voti in una settimana?
gatto ci cova, leggi

http://quaeram.blogspot.com/2012/01/ma-i-sondaggi-sono-veri-o-no.html

raf 31.01.12 14:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Via dalla politica chi ha più di 65 anni.

Fausto F., Milano Commentatore certificato 31.01.12 14:12| 
 |
Rispondi al commento

Povero vecchio....dovrebbe andare al parco e sedersi su una panchina come fanno quelli che, pur avendo la sua età, sono immensamente più lucidi.

Fausto Ferretti (faufer), Milano Commentatore certificato 31.01.12 14:08| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE

ORMAI CI SONO PIU DI 2 MILIONI DI DISSOCCUPATI IN CERCA LAVORO!
E GUARDIAMO VECCHI DECREPITI CHE PRENDONO LA TERAZA MEDIA ONORES!
IL DECRIPITO COM 2 PIEDI NELLA FOSSA VUOLE DARE LA CITTADINANZA A TUTTI GLI IMMIGRATI!!
LORO VIVONO PERCHE NON SONO PATRIOTI !!
SONO FINTI! UN PATRIOTA LOTTA PER LA CAUSA E NON PER IL DENARO SE LEVASSIMO I SOLDI ALLA POLITICA FINO ALLA CARICA PIU ALTA!! NON CI RIMAREBBE PIU NIENTE!! SE DOBBIAMO FARCI RAPPRESENTARE DA UN MORTO CHE CAMMINO E DA UN PROFESSORE PER PRENDERE UN BEL VOTO??!! FRA DUE ANNI !!
E POI CON UN PAESE IL RITORNO AL VOTO!
BASTA VECCHI DECRIPITI I POLITICI SOPRA I 60 ANNI DOVREBBERO ANDARE VIA DAL PARLAMENTO NON RAPPRESENTANO IL FUTURO!
SONO MORTI! MORTI! CHE CAMMINANO E PARLANO DI CRESCITA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
TRIPLA V V V
AI DISOCCUPATI NON MOLLATE !!! AI PADRI DI FAMIGLIA I PENSIONATI E LAVORATORI E A QUELLA PARTE DEL PAESE CHE NON ARRIVA A FINE FORZA !!
CHE ARRIVA LA CRESCITA?????????????????????????????????????
TRA UN PO QUESTO CASTELLO VERRA GIU-....
INTANTO OBAMA SI FA VEDERE E YOU TUBE INVADE DI PERSONE PRONTE A MANDARE IL CIRICULUM PER DARE IL LAVORO !!PRESIDENTE CITTADINO IL MASSIMO!!
QUANDO CI ARRIVERREMMO IN ITALIA MAI PIU!!
SIA COME MENTALITA SIAMO 40 ANNI INDIETRO ALLA AMERICA!
GRAZIE OBAMA ! CHI SARA IL PROSSIMO OBAMA? IN ITALIA? PER FAVORE ELEGGIAMO UN NELSON MANDELA!
ANCHE NOI E VEDREMO SE RIUSCIREMO A CAMBIARE QUALCOSA! OBAMA FA BENEFICENZA MANGIA NEI FAST FOOD! E NON TUTTI GIORNI CAVIALE! GIOCA A BASKET E SI TIENE IN FORMA! E AMA IL PROPRIO PAESE!
DITEME UN POLITICO!!UN MORTO IN ITALIA CHE GARANTISCE QUESTO!
SE CE LO FANNO FUORI!! SUBITO!!
FORSE UNO CE .........????
E DI GENOVA!! BELIN SE CE!!!!!BELINNNNNNNN!!!
E IL NOSTRO UNICO NOSTRADAMUS BEPPE GRILLO!!
SOPRA AD OGNI PRESIDENZA! E UNICO ITALIANO RIMASTO!!
FIERI DI RAPPRESENTARCI!! SALUTI

mario mario 31.01.12 13:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe,
il libro mandalo a me, se non altro lo leggo con piacere

Davide B., TORINO Commentatore certificato 31.01.12 13:04| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno sa come contattare il Presidente Napolitano ? Vorrei proporlo come guest star nella terza serie di Walking Dead . Secondo me un talento naturale.....

Ivan Pastore 31.01.12 12:31| 
 |
Rispondi al commento

Caro Napolitano, riporto l’estratto del suo discorso,
“Non si prenda l'abbaglio di ritenere che di fronte alla crisi dei partiti la soluzione sia offerta dal miracolo delle nuove tecnologie informatiche, dall'avvento della Rete, che fornisce accessi preziosi e stimoli all'aggregazione che non sono sostitutivi dei partiti".

Sarei d’accordo con lei, se in Italia i suoi partiti, rappresentassero oggi i cittadini italiani, portando all’interno delle loro strutture, le istanze degli elettori.
Ma lei che è Presidente della Repubblica, trova pagliuzze negli occhi altrui, non vede la trave conficcata nei suoi.
I suoi partiti sono diventati, strutture autoreferenziali, che hanno adottato una legge elettorale, che è la mortificazione del potere di sovranità che la costituzione attribuisce al popolo. Un Parlamento che è un covo di disonesti, inquisiti e condannati, i cui membri alle prossime elezioni si sono già spartiti gli scranni, non permettendo un ricambio generazionale dei vertici, se non dopo una retata della magistratura, potrei andare avanti, ma mi fermo e vado al punto:
Quali sono le virtù che appartengono solo ai suoi partiti? Ce lo dica Presidente, ci erudisca, noi ne terremo conto. Noi che non ne conosciamo l’esistenza per ora ci limitiamo agli accessi preziosi e a stimolarci a vicenda nell’aggregazione, in vista delle elezioni.

La vendemmia è vicina, prepariamoci, non deve andare sprecato nemmeno un acino.

Barone Piovasco, Rondò Commentatore certificato 31.01.12 12:24| 
 |
Rispondi al commento

Solo un vecchio, ma vecchio veramente, potrebbe fare un' affermazione simile. Non ha capito che la rete non è più il futuro è già il presente e i partiti e il loro modo di fare politica sono il passato. Aspettano solo il decesso fisico, quello cerebrale è già avvenuto, chi non stacca la spina si ostina a sperare che si risveglino.

Milly D., Napoli Commentatore certificato 31.01.12 12:14| 
 |
Rispondi al commento

L'Eugenio Scalfari pensiero - Voci dalle catacombe.

Mi ero ripromesso di non leggere più un editoriale di quell'autentico nemico del popolo chè è Eugenio Scalfari, emblema stesso di una lobby intelletuale italiana ancient régime . Questo vate del liberismo del cetriolo, venduto al peggior capitalismo, che col culo al caldo da sessant'anni ci dice delle magnifiche sorti e progressive che dobbiamo accettare per il bene del paese...perchè è la storia che lo vuole, il progresso, il mercato, le banche, l'ineluttabile globalizzazione, e quindi bisogna un poco calarsi le braghe..per il salvare il culo al paese..ma sopratutto il suo.
La faccia peggiore della ARISTOCRAZIA ITALICA vecchia, ancora affamata di schiavi e ammantata di buonismo e perbenismo ottocentesco...SCALFARI sei un vecchio stronzo, fai un favore allumanità MUORI!!!!!!

Istevene A Commentatore certificato 31.01.12 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Non lo so, ma penso che siamo uno dei pochi stati al mondo ad avere un presidente di 86 anni!!!
Dovremmo aspettarci innovazioni da lui!!
No comment.... vada a fare il nonno...

Alessio Clementi de Baseggio 31.01.12 11:50| 
 |
Rispondi al commento

La rete non è il mondo perfetto. Ricordate il film "L'uomo dell'anno"?
Siamo noi che dobbiamo cambiare non esiste sistema perfetto.
"L'uomo nuovo"

Nello 31.01.12 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Medioevo prossimo venturo. Libro cinquecentesco aperto, poi chiuso; citazioni in latino; l'anello. Ci mancava solo qualche incappucciato e il sacrificio umano sull'ara, con bevuta del sangue nelle coppe di peltro.
L'assurdo sta anche nel fatto che solo ieri si son varate leggi per la semplificazione che trasferiscono sul telematico ogni comunicazione tra cittadino e stato, poi 'sto babbione fa un "vade retro" al web.
La politica è morta; i politici purtroppo ancora no, ma puzzano. Non si tratta di classe dirigente o generazione politica incapace, corrotta, fancazzista e parassita. Questo è già assodato, lo sappiamo. Purtroppo è il sistema che va riformato. E' del tutto inutile eleggere nuove figure se gli strumenti di cui dovranno servirsi son sempre quelli, a tutela delle rendite di posizione di un'oligarchia rapace.
Finché ogni innovazione verrà demonizzata e ritenuta responsabile di una probabile diminuzione della democrazia, non si potrà procedere a un rinnovamento attraverso i canoni già scritti; dovranno individuarsi altre strade.
Non si comprende inoltre perché una protesta di piazza possa definirsi civile solo quando non tocca certe figure, al contrario non deve essere ascoltata quando risulti scomoda.
E' il discredito l'arma di questi conservatori. E quando si ricorre al discredito significa che non si hanno più argomenti e si teme inoltre di non avere neppure più i numeri per sostenere tesi insostenibili.
Per il M5S è tutta pubblicità gratuita. Speriamo non decidano di tassarla.
Ogni giorno di più mi convinco che, se sempre più spesso il M5S viene citato e additato, sempre di più le mummie lo ritengono pericoloso, e questo mi piace; mi fa sperare.

Roby S., Sassari Commentatore certificato 31.01.12 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Negli ultimi anni ho maturato la convinzione che buona parte della medicina e degli apparati relativi sia inutile, spesso dannosa e serva solo a mantenere in piedi una gigantesca rete di interessi; sono convinto che l'aumentata aspettativa di vita sia dovuta principalmente alla minore mortalità infantile e alle migliori condizioni igieniche, alimentari e lavorative. Ho 65 anni e posso considerarmi un utilizzatore "medio" del servizio sanitario nazionale, se guardo retrospettivamente all'insieme delle prestazioni richieste e ricevute, medicine e esami diagnostici, devo concludere che circa il 90% era del tutto inutile: quando ho avuto un problema reale ho scelto la strada del cambio radicale dello stile di vita piuttosto che quella della medicalizzazione. Quanta parte di medicina potrebbe essere eliminata se fosse diffusa, sin dalla scuola dell'obbligo, una corretta educazione igienica e alimentare? Quanta parte di medicina è rappresentata da prodotti di marketing, da prescrizioni e esami inutili? Quante ospedalizzazioni potrebbero essere proficuamente sostituite da una rete di assistenza domiciliare? Penso che uno studio su questi temi con un approccio innovativo, senza pregiudiziali economiche o ideologiche, darebbe risultati sorprendenti e potrebbe costituire la base di un programma politico mirato a cambiare il concetto stesso di medicina e l'apparato sanitario che, nei termini attuali, rappresentano il miglior veicolo degli interessi delle multinazionali del farmaco.
Franco Filippini

Franco Filippini 31.01.12 11:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

napolitano: morto che firma

Stefania .. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.01.12 11:15| 
 |
Rispondi al commento

vabbè che questi vecchi babbioni che si credono padroni dell'italia non ci capiscono piu' un caxxo ...si è capito da tempo.

napolitano vai all'ospizio, vai...

Stefania .. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.01.12 11:11| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano non ha l'età per capire la tEcnologia

patrizia pretto 31.01.12 10:37| 
 |
Rispondi al commento

secondo me vi sbagliate......visto le larghe conoscenze del nostro presidente in materia informatica...credo che parlando di rete si riferisse a quella da pesca o al limite da calcio....lui e la Rete sono diametralmente opposti...

fabrizio pazzaglia 31.01.12 10:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SAI CHE RIVINCITA SE TUTTI NOI GLI INVIASSIMO LA NOSTRA COPIA DI QUEL LIBRO...

EleB 31.01.12 10:14| 
 |
Rispondi al commento

Ma quanto è bravo il nostro presidente!
Ieri mio padre mi ha detto:
.
Ciao a tutti. Carlo

CARLO B., BRESCIA Commentatore certificato 31.01.12 09:50| 
 |
Rispondi al commento

On. Presidente Napolitano....salga a bordo, cazzo

Davide 31.01.12 09:42| 
 |
Rispondi al commento

...ecco come ti dimostrano che la laurea non vale na cippa

tina ghigliot 31.01.12 09:40| 
 |
Rispondi al commento

Sono proprio gli studenti ad avere contestato il presidente Napolitano e le politiche neoliberiste europee di cui l'attuale governo è sostenitore ad essere i più ignorati. Le loro paure sono ben fondate visto il futuro da precari sottopagati che li attende.Eppure una volta le contestazioni studentesche lasciavano il segno. Il debito è al centro delle preoccupazione dei politici(e dei cittadini), il lavoro invece preoccupa gli studenti e dovrebbe essere il tema principale per tutti noi, a partire dalla rete che è lo strumento del futuro(altro che patti europei e austeriti).
Intanto il Giappone, con un debito del 200% del PIL (3.000 miliardi a maturazione 2012 - 117 miliardi interessi) paga i suoi bond decennali tassi di ben 1,1%!!!

Roberto Nicolini 31.01.12 09:36| 
 |
Rispondi al commento

Mio Padre mi diceva: ma cosa e dove pensi andare con questo computer.
Mio Padre era nato il 1923
E' andato in pensione ma inteligentemente si interessava alle cose che facevo con PC.
Mio padre era inteligente non un vecchio politico

alfonso della rocca 31.01.12 09:33| 
 |
Rispondi al commento

Forse sproloquia proprio perche' l'ha gia' letto..e ha PAURA

Andrea Roletto 31.01.12 09:27| 
 |
Rispondi al commento

Mentre i poveri"governati" non sanno come uscire dalla crisi, "i governanti" si mettono la corona d'alloro, perchè "premiati" da istituzioni ignoranti dei fatti.
Premiati per che cosa? Per aver condotto l'Italia nel fango?
“ La verità non è mai stata rivendicata con la violenza” (M.K.Gandhi),
ma ad eccezione, condanno pienamente chi moralmente non merita!"
Che strano paese di "meraviglie".

Giuseppe D., Germany Commentatore certificato 31.01.12 09:15| 
 |
Rispondi al commento

Negli ultimi anni negli stabilimenti in cui lavoro i responsabili sono sempre + giovani (anche di me! 45anni) è così che funziona .. senza offesa tutti gli ultrasessantenni devono predisporsi alla pensione in politica specialmente!!!!!!!!!!!!!!!

R. M. Commentatore certificato 31.01.12 08:54| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano ha commesso il solito errore, se parla del M5*: Lui dice (cito) "...dall’avvento della Rete, che fornisce accessi preziosi e stimoli all’aggregazione che non sono sostitutivi dei partiti".
Partiti?
Come al solito immagina i partiti alla Camera ecc. Insomma difende la Sua Costituzione. E in ciò non ci sarebbe nulla di male, nel senso che ognuno difende le cose in cui crede. Per lui il Mondo è fatto di quelle cose e alla sua età non cambia certo idea. Speriamo viva tanto a lungo da accettare il cambiamento, se e quando ci sarà.

Stefano Lazzari 31.01.12 08:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di sicuro la rete non potrà sostituire i partiti. La gente comune che partecipa attraverso la rete non riesce nemmeno a immaginare le porcate fatte dai partiti negli ultimi 30 anni, come potrebbe sostituirli?

t b 31.01.12 08:23| 
 |
Rispondi al commento

le sue affermazioni confermano le mie tesi e cioè ritengo egli sia "fuori tempo e fuori luogo",un uomo che non vuol prendere atto dei cambiamenti storici e sociali che sono parte della natura umana.
Questo dimostra che l'italia è un paese "Vecchio in mano ai vecchi" dove l'orologio del "tempo si è fermato"...per questo ci troviamo di fronte ad una triste realtà e cioè con questa classe politica e partitica, non riusciremo mai a fare quel salto di qualità necessario ad uno sviluppo sostenibile sociale ed economico.
Mi ritornano in mente le parole del mio babbo,il quale quando vedeva questa classe politica mi diceva:....figliolo l'italia non cambierà finchè non morirà la generazione fino al '45....cazzo aveva ragione!!!

roby.f 31.01.12 08:15| 
 |
Rispondi al commento

NAPOLITANO VAI A FARE IL NONNO E LASCIA AI GIOVANI LA POSSIBILITA' DI DECIDERE DECIDERE DEL LORO FUTURO! VERGOGNATI.

GABRIELE TINELLI (), carrara Commentatore certificato 31.01.12 06:41| 
 |
Rispondi al commento

...ma che c'entra sto tipo de risposta???

roberto catalano 31.01.12 04:06| 
 |
Rispondi al commento

Ma adesso con la laurea andrà a cercarsi un lavoro vero? mmmmmmmm!!
oppure la usa per pulirsi il.. emm! il.. emm!

Domenico G., cardito Commentatore certificato 31.01.12 01:10| 
 |
Rispondi al commento

..noi non sappiamo come tirare avanti e questi si premiano, fanno i ricevimenti, i buffet ...ma davvero meritate soltanto di essere sbranati vivi dal popolo come in libia, vi mangeranno la faccia!

Acul utopiA (cittadino qualunque) Commentatore certificato 31.01.12 00:26| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Caro presidente dovrebbe trovare la forza di lasciare il posto di comando,abbiamo bisogno di idee ,proposte,parole,facce,nuove!!!!!!!!!!! io voglio ritornare a sognare e per farlo devo poter dormire sonni tranquilli.questo non succede da troppo tempo cazzo!!!!!!

roberto m., mantova Commentatore certificato 31.01.12 00:12| 
 |
Rispondi al commento

Che grande Giorgio
Ha dato così tanto lustro all'Italia nel Mondo
in tempi non sospetti si è lanciato sulla scena
internazionale conquistando la stima e l'ammirazione del Mondo..'ambasciatore ' dell'Italia negli USA in Oriente e tra i primi a conquistare persino i russi!!!
E' lo stile e l'eleganza? Giorgio Armani for President

marco cerminara 31.01.12 00:12| 
 |
Rispondi al commento

Si, mandagli pure una copia del libro, ma non sperare che te la paghi!

D Ben 30.01.12 23:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'affermazione di Napolitano mi ricorda quella del protagonista del film "the Artist" stella del cinema muto che per esorcizzare l'avvento del sonoro che avrebbe offuscato il suo successo dice qualcosa come "se questo è il futuro, mi viene da ridere".

Claudio C 30.01.12 23:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma che caxxo vi aspettate da un rinco di 100 anni?

alberto carosi, ascoli piceno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.01.12 23:24| 
 |
Rispondi al commento

TRADUZIONE:
CHE NON VI VENGA IN MENTE DI LASCIARE TUTTE QUESTE COMODISSIME POLTRONE SENZA I NOSTRI STANCHI CULI POGGIATI SOPRA.
Bella laurea,si scambiano le medagliette tra di loro

flavio r. Commentatore certificato 30.01.12 23:11| 
 |
Rispondi al commento

ho guardato wikipedia

"Nel 1944 entra in contatto con il gruppo di comunisti napoletani come Mario Palermo e italo- tunisini come Maurizio Valenzi, che prepararono l'arrivo a Napoli di Palmiro Togliatti. Nel 1945 Napolitano aderisce al Partito Comunista Italiano, di cui è segretario federale a Napoli e Caserta."


in pratica prima era fascista però nel 1944 ha apito chele cose andavano male e si è messo un piede in una scarpa e uno nell'altra (non si sa mai).

Alla fine, nel 45, quando ha visto che per il fascismo era finita con sicurezza assoluta, allora ha fatto il passo nei comunisti a zero rischio.

CAZZO CHE TEMPISMO e che opportunismo!

rocco baria 30.01.12 23:10| 
 |
Rispondi al commento

chiaro che un sistema di gestione e autoregolamentazione della cosa pubblica ha bisogno di una gerarchia e di una suddivisione dei poteri ma è anche vero che i partiti italiani sono diventati quanto di più inefficiente ed inutile si possa immaginare.

Napolitano che è tutto fumo e niente arrosto cioè uno che è arrivato dove è arrivato non si sa come e non si sa perché e con dei meriti che a voler essere buoni possono essere definiti "fantasiosi" farebbe bene a starsene zittino per evitare di fare incazzare migliaia di persone capaci di fare che faticano ad arrivare a fine mese e non capiscono com'è stato possibile che una persona del "NON FARE" che ha sempre vissuto di fumo e non di arrosto sia potuto arrivare li.


Dobbiamo trovare un sistema sostitutivo ai partiti che sia piu moderno ed efficiente proprio per dimostrare a queste "mummie putride" che i loro partiti di cacca sono diventati inutili.

bruno bassi 30.01.12 23:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

pure la laurea gli danno ad uno che per oltre 50 anni è stato parte attiva di chi ha ridotto sto paese al disastro attuale.

Bruno Cinque (b5), Trieste Commentatore certificato 30.01.12 22:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro nonno Giorgio, noi mica c'è l'abbiamo con i partiti in se stessi, c'è l'abbiamo con tutti quegli ominicchi che sono nei partiti e che una volta eletti non se nè vogliono più andare.

Più che un parlamento il nostro è un lazzaretto per lungo degenti.

Paolo R. Commentatore certificato 30.01.12 22:55| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Eh, aterosclerosi, anzianità, demenza senile, attaccamento al passato, tutti fattori che portano a fare certe scelte... da compatire...

3mendo 30.01.12 22:54| 
 |
Rispondi al commento

beh pero' almeno l'esame di diritto costituzionale lo doveva sostenere,uno che firma il decreto alfano dimostra di non sapere vermanente nulla della nostra Costituzione.

massimo valente 30.01.12 22:45| 
 |
Rispondi al commento

Credo che al m5s per entrare in parlamento sarà chiesto di camminare sul acqua . Loro non lo sanno che può fare molto di più forza grillo

Riccardo Garofoli 30.01.12 22:31| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano , pur riconoscendogli i meriti degli ultimi mesi, da quando si è risvegliato, è però " vecchio" , fa parte della vecchissima generazione che non conosce i computer e internet o se anche li conosce, non li usa. E' una questione generazionale. Serve il ricambio in Italia.

maria t. Commentatore certificato 30.01.12 22:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

nel 1956(avevo 14 anni) il ''comunista'' disse che la Russia stava portando la liberta' in Ungheria,e adesso ci fa' la paternale,dalla padella di Ciampi alla brace di.........

aldo barone 30.01.12 22:27| 
 |
Rispondi al commento

POVERETTO!
Certe frasi gliele fanno dire perchè lui è un morto che parla, tale e quale ai suoi cari partiti, anzi, dipartiti!!!

maria c., perugia Commentatore certificato 30.01.12 22:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

huauhauhauhauhauhauhhuauhauhuah
Beppe se lo fai gli potrebbe venire lo stesso effetto collaterale di Prodi!! :)

Paolo Parentela 30.01.12 22:02| 
 |
Rispondi al commento

Ma il presidente ha idea di chi ci ha condotto al baratro.forse i partiti che lui cosi calorosamente difesi con quei politici che hanno perso di vista il bene comune è pensano solo al loro clonazione autoriproduzine e riproposizione se aprisse gli occhi si accorgerebbe che i partiti oggi provocano solo vomito reflusso o diarrea

Riccardo Garofoli 30.01.12 22:00| 
 |
Rispondi al commento

"Questo cosiddetto "telefono" ha troppi difetti per poterlo considerare seriamente come mezzo di comunicazione. Il dispositivo è intrinsecamente privo di valore, per quel che ci riguarda. (comunicazione interna della Western Union, 1876)"
Adesso eccone un altro che avrebbe fatto meglio a star zitto....

serena lelli, ravenna Commentatore certificato 30.01.12 21:21| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Minimizzi pure,minimizzi!
oggi minimizzare va di moda!
******OGGI SE NON MINIMIZZI NON SEI NESSUNO!*******

Domenico G., cardito Commentatore certificato 30.01.12 21:21| 
 |
Rispondi al commento

Sandro perdonalo, perchè non sa quel che dice

Matteo Olivieri Reggio 5 Stelle, reggio emilia Commentatore certificato 30.01.12 21:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Un uomo figlio del suo tempo che cerca di interpretare il presente con strumenti del passato. Un mela é - e sarà sempre - una mela, anche nell'era di internet, certo Presidente. Quello lo sappiamo già.

nonsenepuo davveropiu 30.01.12 21:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pazzesco! Addirittura abbiamo stanato il capo dello Stato!

Certo che gli pippa davvero. Sono a dir poco curioso delle prossime elezioni!

Puntiamo al 15%? Sarà duro solo a causa della guerra che muoveranno contro.

Insomma a partire dal capo dello Stato è chiaro il messaggio: denigrare, squalificare, demonizzare la rete.

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.01.12 21:08| 
 |
Rispondi al commento

Grillo, al posto della tua firma autografo, mettici al Presidente UNA BELLA PERNACCHIA DA PARTE NOSTRA.

Grazie

Terzo Nick Commentatore certificato 30.01.12 21:08| 
 |
Rispondi al commento

questa gente con la rete ci va a pesca... dallo yacht... il problema è che governano (lo stato e le università...)

Alberto c., mail@albertocecchi.name Commentatore certificato 30.01.12 21:03| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano la laurea come ottusangolo ti dovrebbero dare.. dovresti metterti in testa che i partiti sono il passato oggi "la rete è politica" ...ci sono arrivato io con la terza media e tu niente...

ma sei un vecchietto rimba cosa te lo dico a fare..


CIAO BEPPE,
FAI BENE ,SAREBBE ANCHE ORA CHE NONNO MORFEO NAPOLITANO SI AGGIORNASSE UN BEL PO' BEPPE!!!!!!!
ALVISE

alvise fossa 30.01.12 21:01| 
 |
Rispondi al commento

doveva presenziare Martone ahahah, il candidato ha superato abbondantemente 3 volte i 28 anni! è sicuramente sfigato 3 volte!

mario mario 30.01.12 20:52| 
 |
Rispondi al commento

I suoi moniti / proclami lasciano in me il tempo che trovano ..

emme gi M5S 30.01.12 20:48| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano oltre ad essere del 1925, si non ho scritto male del 25 (per me fin troppo anziano x ricoprire un ruolo del genere) e' un figlio della politica fatta con i partiti. Napolitano sa benisimo che la colpa della distruzione della seconda repubblica e' stata cuasata anche dai partiti che lui oggi essendone figlio deve difendere. Caro presidente ci mancava solo lei.... Il riferimento era chiaro il movimento a 5 stelle e Grillo, ma noi italiani siamo stanchi, mi dispiace x lei ma noi oltre ad essere cittadini sempre piu' informati grazie alla rete non ci arrenderemo mai d avanti all idea di avere una democrazia diretta dove e' il cittadino a scegliere il suo futuro e non i partiti.

Steven H. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.01.12 20:33| 
 |
Rispondi al commento

Non siate cattivi,in fondo, ha 86 anni.
Quando parla di rete, magari pensa a quella da pesca.

antonio d., carrara Commentatore certificato 30.01.12 20:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo omida e' la figura piu' contorta della nostra storia republicana: la gobba di Andreotti a confronto e' un vezzo della natura. Potrebbe essere tranquillamente il presindente delle mafie riunite...ci sua!
Non so, penso che Gesu' Cristo abbia deciso di lasciare gli umani alla auto distruzione, altrimenti non si spiega come potrebbe tollerare la esistenza del vaticano e dei tanti mutanti delle lobbies finanziarie che stanno strangolando il mondo..o no? Certo, una buona percentuale di popolazione lo merita..eccome se lo merita..ci loro!
Grande Beppe, lunga vita a Beppe. Ciao

mario bottoni 30.01.12 20:29| 
 |
Rispondi al commento

napolitano è l'esempio lampante di ciò che non dovrebbe essere la classe politica di un paese moderno e civile.

nonha mai fatto un cazzo e non si sa perché è li e oltretutto ha 90 anni suonati come quella vecchietta rimbambita della mia bisnonna.

non mi stupirebbe se si facesse la pipì addosso come lei e usasse il pannolone.

vecchietti rimbambiti 30.01.12 20:25| 
 |
Rispondi al commento

Laurea honoris causa(Causa sfacelo del paese)a Napolitano,riduzione di 700 euro degli stipendi dei deputati(Uhaooo) e tetto massimo per i manager della pubblica amministrazione(Capperi),poi Monti verrà premiato come miglior politico d'Europa da non ricordo più chi!OH ragassi,ma cosa vi lamentate a fare ohh!!Non siamo mica più la repubblica delle banane ohhh,piuttosto dei suppostoni,ragassi!!

stefano bonifazzi 30.01.12 20:18| 
 |
Rispondi al commento

Giorgio.. il fatto che mentre tu leggevi i tuoi pensierini , di fronte a quella platea di autominatosi cervelloni ( si sa che in italia le carriere accademiche sono ereditarie , col cazzo che un figlio di un operaio diventa professore o primario..) di fuori , migliaia di ragazzi che tu dici di difendere , protestavano , contro di te che stai buttando alle ortiche il loro futuro...non ti ha fatto riflettere...manco un dubbio piccolo piccolo ? Forse è ora che tu e tutto gli altri ve ne andate ? Magari proprio fuori dall'europa , magari su un'altro pianeta..va , per pietà..finitela di pensare a noi , e di fare progetti per aiutarci..siamo moribondi a forza di ricevere il l'aiuto di questa classe politica , senza lavoro , senza casa , senza pensione...senza futuro , siamo cosi sfigati che non abbiamo neanche un potentissimo padre che ci nomina consigliere o sottosegretario , senza onore...ormai ci ridono dietro anche i turchi , in grecia ci chiamano poveracci..ma non vi basta ? Bersaniiiii , Bersaniiiiii la colpa non è mai tua ! La mia che ti ho votato .. avrei dovuto fare come muzio scevola ! Tagliarmi la mano , che ti ha votato !

paolo c. 30.01.12 20:18| 
 |
Rispondi al commento

Uomo vecchio e sclerotizzato da anni di finto perbenismo, corruzzioni varie, politichese, burocrazie, false ideologie. Non abbiamo bisogno di lauree ad honorem ma di lauree alla morale, che non sentenziano sulle nuove tecnologie ma sul ritocco degli stipendi dei parlamentari che si sono ridotti di 700 miseri euro netti. Basta con l'immondizia in parlamento, il movimento 5 stelle deve portare una volta per tutte la pulizia senza lauree e sanza honorem!

dario fertoli, beverino Commentatore certificato 30.01.12 20:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AHAHAHAHAHAHAAH!!!
Questo è il paese dell'incontrario: i comici fanno informazione, le istituzioni fanno ridere.
Davvero, qualcuno svegli Morfeo oggi ha prima ravvisato che una contestazione non è tale se non la si porge per iscritto e con educazione (mmm tipo i referendum?) quindi la ignora (e fa male, molto male, è quella la realtà vecchio mio) poi con arroganza viene a dirci di non guardare altrove ma rimanere incollati a coloro che ci hanno fatto fallire come paese e come dignità, cioè lui in primis come più alto rappresentante. Per non parlare dell'esclusione della rete dalla vita. Comico, visto che ormai gli esclusi sono loro. E non se ne sono ancora accorti. Ma se ne accorgeranno presto. Lo spot migliore all'antipolitica è la politica, ogni giorno sempre di più. Ormai sono così finti che si fanno del danno da soli. Continuate così, vi prego, oggi tutte le persone in Italia dai 30 anni in giù (almeno) avranno mentalmente dato del pirla a questo pupazzo.

Denis R. 30.01.12 20:04| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

TANTO NON LO CAPIRA' MAI!!!!

Enrico Zerbinato 30.01.12 19:53| 
 |
Rispondi al commento

un vecchio babbione di 86 anni che predica contro internet. pazzesco.
in U.S.A. Obama ha fatto gran parte della campagna elettorale in rete e questo dinosauro marciscente viene a fare l'oracolo su cose che non ha mai nemmeno usato. oramai è una moda avere il culo in faccia.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 30.01.12 19:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe anche Corte costituzionale .....

Jonni Caseri, bottanuco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.01.12 19:30| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori