Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Caselli, uno di noi!


caselli-notav.jpg

Il giudice Caselli è uno di noi. E' il miglior sponsor del movimento No Tav. Le sue azioni vanno giudicate per gli effetti. E nessuno più di lui è a fianco dei valsusini. Sta portando il verbo No Tav di città in città, da Milano a Genova con il pretesto della presentazione del suo libro "Assalto alla giustizia". I No Tav che lo vogliono zittire, come lui ha affermato, sbagliano. Più parla, più la solidarietà per la Val di Susa aumenta in tutta Italia. Caselli che equipara i No Tav ai camorristi è il miglior spot contro lo sperpero di 23 miliardi di euro per fare un tunnel per un traffico merci inesistente. Con l'arresto di 26 persone in tutta Italia e la notifica di 15 obblighi di dimora prima del processo, Caselli ha creato una pandemia No Tav. A Trento, Macerata, Palermo, Pistoia, Modena, Genova, Bergamo, Milano, i cittadini che non erano ancora informati dello scempio del territorio e di denaro pubblico in Val di Susa ora lo sono. Se la Procura di Torino ha ritenuto di trattenere in carcere per settimane due donne incensurate, di cui una madre di tre figli, per ragioni come "concorso morale", Caselli dovrebbe ricevere la cittadinanza onoraria dai comuni di Chiomonte e di Venaus per aver compattato e indignato decine di migliaia di valsusini e italiani. Onestamente non può fare di più per i No Tav. Ogni libreria d'Italia dovrebbe ospitarlo. Dovrebbe essere ascoltato in religioso silenzio. E' l'arma letale a disposizione di Alberto Perino. Chi lo contesta non lo ha capito fino in fondo. Deve poter dire la sua, come ogni cittadino italiano, valsusini compresi. E poter sottolineare dal Brennero a Capo Passero che l'impianto accusatorio per gli arresti riferisce di "devastante e incontenibile violenza collettiva, preventivamente e strategicamente pianificata". La criminalità organizzata ai no tav gli fa una sega, belin.

corruzione_3DA.pngCorruzione ad alta velocità di Imposimato

Gli intrecci tra economia pubblica e privata; la penetrazione della criminalità organizzata; il ruolo della magistratura e della politica; i silenzi dei mass media.

22 Feb 2012, 13:30 | Scrivi | Commenti (804) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Ciao a tutti,

segnalo l'ottimo ma breve intervento del giudice (in pensione) dott. L. PEPINO in un FattoQuotidiano della settimana scorsa, a critica del pugno di ferro del giudice G.C. Caselli verso i dimostranti della Val di Susa.

Io penso che il giudice Caselli si sia distinto nel suo impegno contro la mafia, e che per questo sia giustamente considerato. Si suppone che ciò gli consenta oggi di tirare i remi in barca, di tranciar giudizi trovando facile approvazione e simpatia nella élite della Torino di "sinistra".

Ma questa gente non sa più cosa sia la sinistra, non sa distinguere la destra dalla sinistra, anzi non l'ha mai saputo. In effetti, nessuno oggi conosce questa differenza, che magari non esiste neanche più.
Noi sappiamo però nel nostro piccolo e nei casi reali, volta per volta, quale sia la scelta per una maggiore giustizia sociale o per un mondo migliore, ed a questa ci atteniamo perché ogni giorno ci troviamo davanti a situazioni che ce lo impongono, e dobbiamo pensarci e subito. E non è il caso di fidarsi di quel che dicono gli altri, è per noi che bisogna decidere.
Nonostante tutto, rinveniamo sostegno nella Costituzione, nelle leggi dello Stato (quelle che le cricche non sono ancora riuscite a stravolgere) e nel senso di giustizia che ci accomuna tutti.

Il giudice Caselli evidentemente dopo aver gloriosamente combattuto la mafia ha deciso che ci si può accontentare dell'alternativa destra/sinistra, smettere di pensarci e ripetere quel che gli dicono gli amici della Torino Bene. Complimenti per le sue buone frequentazioni, giudice Caselli, adesso sì che lei è un uomo arrivato.

Ciao a tutti EUSTON

p. ., firenze Commentatore certificato 28.02.12 16:15| 
 |
Rispondi al commento

Art 2) Tramite il potere referendario il popolo puo' approvare, emendare o abrogare una qualsiasi legge anche costituzionale, licenziare in qualsiasi momento un organo elettivo dello stato (inclusi parlamento, presidente della repubblica, presidenti delle camere e del consiglio, presidenti delle regioni e sindaci) o di nomina istituzionale, a ogni livello delle istituzioni sia verticale (stato centrale, regioni, comuni) che orrizontale (magistratura, forze armate, aziende dello stato, organi di controllo).
http://www.causes.com/causes/647526

Alberto M., Oakland Commentatore certificato 26.02.12 19:53| 
 |
Rispondi al commento

viva NO TAV, viva Caselli, viva Beppe Grillo, viva il movimento 5 stelle! Ce la faremo nonostante tutto!

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.02.12 10:41| 
 |
Rispondi al commento

Caselli è un uomo incredibile, può aver sbagliato con i No Tav ma per la giustizia in questo paese ha fatto cose che pochi avrebbero fatto. Può aver sbagliato, ma le indagini si basano su prove (magari falsificate da qualcuno ad arte) ma non credo proprio che Caselli parli per partito preso (o perché preso da un partito!). Spero per lui e per chi come me vede in lui un simbolo della giustizia, che non abbia parlato a sproposito contro gli arrestati No Tav. Se così fosse però sono convinto che saprebbe scusarsi e ne sarebbe davvero pentito interiormente. Non è un burattino come tanti, è un uomo.
W NO TAV! W CASELLI!

Flavio Fava 24.02.12 08:20| 
 |
Rispondi al commento

Una cosa è certa, e cioè che un magistrato emette ordini di cattura sulla base dei rapporti e delle indagini dei funzionari di polizia. E solo in base a testimonianze "altre" può non dar corso all'azione penale.
Il problema è nei dirigenti medio-bassi delle forze dell'ordine e nell' azione provocatoria e irresponsabile di una parte degli agenti.
Vedremo al processo cosa accadrà.
Dopo essere stato in piazza il 15 ottobre a Roma e aver visto all'opera alcuni provocatori organizzati purtroppo non me la sento però di esprimere la mia solidarietà - a parte Alberto Perino e altri del movimento No-tav - nei confronti degli arrestati.
E' un gioco diabolico e perverso che dagli anni 60 distrugge qualsiasi movimento di opposizione.

mario45 massini, roma Commentatore certificato 24.02.12 07:37| 
 |
Rispondi al commento

NoTAV: IO NON CAPITO SONO IGNORANTE E ME NE SCUSO MA NON HO CAPITO,SICURAMENTE SONO MENO INTELLIGENTE DI Einstein.SE UNO MI AIUTA A CAPIRE....
VEDIAMO:CI SONO 23 miliardi CHE POSSONO DIVENTARE 46 miliardi PER COSTRUIRE UNA TRATTA FERROVIARIA,E SONO MOLTO IMPORTANTI,COPRONO TANTE COSE, POI CI SONO I NOTAV CHE NON LA VOGLIONO PERCHE'VOGLIONO PRESERVARE IL TERRITORIO COSI COME SI TROVA.TUTTI MOTIVI NOBILI,SE NON CHE SEMBRA UN PROBLEMA GRANDISSIMO, MA PENSO E ME SCUSO MA UN AIR CARGO NON RISOLVE IL PROBLEMA E COSTA MENO?
NO.NO.NO.I
46 miliardi COPRONO TANTI BUCHI E QUINDI E' TROPPO BANALE.
NASCE LA GRANDE REGIA DOVE IL FURBO STA IN UN COLLINA DE ROMA E GESTISCE QUELLO CHE SI VEDE: i NOTAV TIRANO I SASSI E LE POLIZIE TIRANO I GAS E BIGLIE DI GOMMA AH.MAI GIOCATO A RISIKO? NOOO?
NEL LIBRO DI SECONDA MEDIA: LA POLONIA ERA STATA COLPITA DA TANTI SASSI GIUSTO,? QUINDI NOI SIAMO PIU' EVOLUTI.
12.000.000 MILIONI DI PROCESSI ARRETRATI NEI TRIBUNALI SONO MENO IMPORANTI DELLA TAV<<<<<<<<<<<<<?
80 MILIARDI REGALATI ALLE BANCHE? IDEM
164 MILIARDI CASE AUTOMOBILISTICHE?IDEM
NON SI VOTA MA SI SPARANO CAZZATE?IDEM
PETROLIO IN BASILICATA? OVVIO E' PIU' IMPORTANTE
LA TAV.IL REGISTA E' BRAVO, TI DICE CHE E' IMPORTANTE LA TAV TUTTO IL RESTO E' BANALE.
ORA GLI SERVE IL MORTO UNO, DUE,CHI SARA' IL FORTUNATO?CI MANCA LA CURIA, LE VARIE FAZIONI, E LA GRANDE CAZZATA.GRAZIE

e.forini 24.02.12 04:17| 
 |
Rispondi al commento

Ammesso e non concesso che quanto scrivi abbia un senso, ...che cosa c'entra Castelli?

Rosa Rossi 23.02.12 23:45| 
 |
Rispondi al commento

sapete cosa dovrebbero fare i giornali con i soldi che già hanno,(i nostri tra l'altro)?
Dovrebbero impiantare le antenne wi-fi e donare alle famiglie italiane il kindle, e mettere come prezzo a download da: 0,50 centesimi,a 1€.. internet e una tecnologia che non potranno mai abbattere,perché non si tratta di un giornale contro un giornale,e il sistema stampa,contro migliaia,e migliaia,che dico? milioni,di giornalisti last-minute,che con il passa parola,con i clic,con il semplice cazzeggiare su internet riescono in pochi secondi a fare il lavoro che dieci persone fanno in 24 ore,questo accade perché?
Perché io "PERSONA" che vivo in un "QUARTIERE",mi sveglio una mattina e sento un botto,e allora vado a vedere,cos'è? (MI DOMANDO) guardo e trovo uno spaventoso incidente:morti,feriti,incendio,lamiere.. e so in tempo reale cosa e accaduto!
Poi torno a casa apro facebook,e scrivo:incidente..ecc! i miei amici (circa un centinaio) aprono facebook e leggono:INCIDENTE! e lo linkano,in poche ore la notizia e arrivata in tutta italia!
Il giornale che esce il giorno dopo alla notizia,la riporta,ma nel frattempo lo sanno già tutti e quindi perde d'interesse! 1)perché su internet possono saperlo senza pagare,2)perché lo sanno già!
E allora cosa succede,cosa fanno i giornali per tenere in piedi la notizia? usano il famoso:FANGO! oppure la montano fino a scoppiare! per tenere incollato il lettore sul proprio quotidiano!
poi ci si mette il fatto che "TUTTI" i quotidiani parlano della stessa,e si perde libertà di scelta,allora se fate che un giornali si occupa di una notizia,non occupatevene tutti,basta uno solo,e a chi interessa l'incidente si compra quello con l'incidente,a chi altro ne compra un altro,ci sarebbe pure più concorrenza,le notizie avrebbero più senso! e più interesse! e la gente non si annoierebbe..Chiaro no il mio discorso? oppure,chiudete,posate i soldi e levatevi dai coglioni! SALUTI!

Domenico G., cardito Commentatore certificato 23.02.12 23:29| 
 |
Rispondi al commento

ma caselli quanto guadagna e chi lo paga? questi burocrati della giustizia che non è giustizia, ma, LA LEGGE, che non riconoscono il proprio limite, LA PROVA, ci hanno gonfiato abbastanza. questi sono strapagati dal potere, e, quindi difendono solamente i LORO PADRONI. in particolare il signor caselli soffre di una grave patologia, LA DILATAZIONE DELL'IO, solamente che non è scoppiato sulla mafia e su andreotti, SCOPPIERA' SUL MOVIMENTO NO-TAV. vai a fare in c...u...l...o

aldo delli carri 23.02.12 20:00| 
 |
Rispondi al commento

La Tav è uno dei tanti scandali pagati a caro prezzo con i nostri soldi e a vantaggio della Fiat e nascosto da tutta la stampa italiana e mai indagato. Caselli è il giudice servo della Fiat: non li ha mai n'è indagati n'è condannati in nessuno dei tanti reati che commettono a nostro danno, dal prestito convertendo dai traffici di droga della squadra di calcio, da fondi neri inevasi ed alle eredità contraffatte, al fallimento della Toroc. Sarebbe veramente ora che ti occupassi delle ingiustizie che fanno i giudici venduti a Torino!

Virginia wolfi 23.02.12 19:52| 
 |
Rispondi al commento

perchè prendersela con un poveruomo che con la la politica (vera o falsa )e con l' autosupposto potere che gli è permesso dalla carica ricoperta, cerca di lasciar memoria di se ?
Siamo veri cristini , sopportiamolo cristianamente esercitando la dovuta pazienza ma non scordiamolo quando , democraticamente , potremo anche noi dire .

nino ferrari, albenga Commentatore certificato 23.02.12 19:33| 
 |
Rispondi al commento

Riflessione sul perchè.
Sono un libero professionista e vorrei candidarmi alle liste civiche del mio comune come Movimento Cinque Stelle,perchè.....quando in terza elementare,in relazione al tema sulle cinque crociate cristiane,dissi e scrissi che "probabilmente qualcuno nel nome di Dio aveva organizzato un ladrocinio dove in pochi si riempirono le tasche e una moltitudine invece ci lasciò la pelle",fui bollato come eretico psicopatico.Vorrei candidarmi perchè...quando avevo 14 anni mi dissero che se avessi lavorato quindici anni,poi diciannove,poi trenta,quarant'anni infine mi avrebbero dato una pensione d'anzianità...ora intuisco che suddetta pensione mi verrà erogata il giorno dopo il mio certificato di morte.Vorrei candidarmi perchè...è da quando sono nato che mi sento inutilmente deriso e non ho mai sentito scuse in merito.Vorrei candidarmi perchè...sono stufo di far parte involontariamente di un branco di 300 pecore ignare,governato dal cane malamente ammaestrato di un padrone occulto;perchè è umanamente ingiusto che per dire quello che si pensa bisogna essere un "qualcuno potente"o far parte di un "qualcosa potente"(che sarà poi esso stesso a indirizzare il proprio pensiero e in conseguenza le proprie parole).In sostanza (e in pratica)se riuscissi a fare il consigliere del mio comune avrei forse la possibilità di esternare liberamente i miei pensieri e di smuovere almeno un pò il bastone inflessibile dei padroni che ordinano ai cani dove le pecore devono pascolare...

Giampaolo Ghiggeri 23.02.12 18:09| 
 |
Rispondi al commento

Volevo proporre al blog una sezione dedicata al liberosfogodelcittadino... tipo quello dello zoo di 105 , secondo me se Grillo copia Mazzoli, di sicuro non si incazza anzi gli farebbe piacere.
Inizio io con degli esempi:
VAFFA.... a chi scrive cazzate sul blog solo per far arrabbiare il prossimo (tipo troll)
VAFFA.... a chi demonizza il Castelli di turno senza pensare che si può benissimo contestare senza diventare violento
VAFFA.... a chi è stato al governo passato ed è a quello odierno

etcetc

francesco paola 23.02.12 17:50| 
 |
Rispondi al commento

Vlatile!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!: Se é cosí, evviva le candele!

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.02.12 17:28| 
 |
Rispondi al commento

non é la guerra ai falsi obbiettivi che ci aiuta ad andare avanti, bení la domanda continua e quasi ossessiva di quale sia l´obbiettivo da perseguire dimenticando tutti i diversivi che ci buttano tra le gambe anche se alle volte puó far male alla pancia: in questo caso l'obbiettivo é il NO TAV, e non se Caselli é un bravo giudice o no, l'obbiettivo é NO TAV e non se Grillo ha detto una cazzata o no, l'obbiettivo é il NO TAV e non se Travaglio ed Il Fatto sono giornalisticamente validi o no: Non facciamoci irretire la strada é lunga e gli strumenti che hanno per farci dividere e loro poter dominare indisturbati e variopinta e molto articolata: Aeeiveserci in Parlamento al 15% per il movimento 5 Stelle!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.02.12 17:23| 
 |
Rispondi al commento

Paolo Putti, candidato sindaco a Genova per il Movimento 5 Stelle, spiega la posizione del Movimento contro le "grandi opere".

davide s., genova Commentatore certificato 23.02.12 16:53| 
 |
Rispondi al commento

330.000 EURO A 22 NORDAFRICANI CHE AVEVANO DI FATTO VIOLATO LA LEGGE SULLA IMMIGRAZIONE CLANDESTINA.

mentre altre famiglie italiane stanno cadendo in povertà .. sotto i tre mesi di governo abusivo in carica

1ITALIANO+1ITALINAO=2ITALIANI+....
VI SBRANEREMO CON LUPI AFFAMATI ALL'ORA DI PUNTA!


Ancora con sto' Borsellino (alla continua ricerca di consensi per passare in politica) e i No Tav! Lo vogliamo capire o no che la Tav la vuole l'Europa? Lo vogliamo capire o no che "grazie" al nostro mostruoso debito pubblico siamo in mano all'Europa? Lo vogliamo capire che il Governo Monti fa tutto quello che l'Europa chiede, come avrebbe fatto il Governo Berlusconi se l'odio di molti non l'avesse affossato? Lo vogliamo capire o no che le "prove" di isolamento energetico dell'ultimo mese ci impongono di passare in tutta fretta all'energia nucleare? Lo vogliamo capire o no che, senza il nucleare, le prossime "ecologiche" autovetture elettriche non sapremo a quale presa ricaricarle (ne avete vista qualcuna in costruzione?)? Lo vogliamo capire o no che le pale a vento ed i pannelli fotovoltaici sono solo palliativi che, oltre che a deturpare l'ambiente, servono a poco e a niente soprattutto in assenza di vento o presenza di neve? Qualcuno si è accorto che le condizioni climatiche stanno cambiando e che negli ultimi due mesi di maltempo, per non restare al buio completo, siamo stati costretti a rimettere in funzione le vecchie, obsolete e superinquinanti centrali alimentate ad olio combustibile? Svegliamoci, altrimenti torneremo alle candele!!

volatile/pn 23.02.12 14:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

osserviamo valutiamo e riflettiamo..pesiamo ogni commento nei confronti dell'opinione pubblica...ogni uscita è programmata non è fatta a caso...e segue un filo logico...la cosidetta replica è un commento speso uniaterale senza diritto di replica..."questo è il sistema"..!
Da qui messere si domina la valle..ciò che si vede è..ma sel'immago è scarna al vostro occhio..scenderemo a rimirarla da più in basso...!

roby f., Livorno Commentatore certificato 23.02.12 14:13| 
 |
Rispondi al commento

uno Stato che non vale più un cazzo nella sua componente umana che di umano non ha più nulla!
Come scrive spesso un tipo: 30 mila allo stadio
mentre nessuno o pochi idioti a protestare per una
sanità fatiscente!
Così per dire ...migliaia a protestare per un buco
in una montagna e quattro gatti a subire questi
altri "buchi-tunnel" nei propri orifizi anali...

MERCEDES ROMA: TROPPO SUCCESSO, LICENZIAMONE UN PO’
22 febbraio 2012 di ulisse59

MERCEDES ROMA · 188 lavoratori in mobilità, +51% di fatturato

C’è la crisi e ci sono le imprese furbe. E’ possibile che un’azienda che fattura nel 2011 il 51% in più dell’anno prima possa trovarsi in tali ristrettezze da liberarsi di 188 dipendenti, a Roma, dopo aver fatto altrettanto con un altro centinaio solo due anni fa?
Se l’azienda si chiama Mercedes, e ha avuto anche la faccia tosta di appropriarsi dell’icona del “Che” (*)

http://pasquinoweb.files.wordpress.com/2012/02/che-mercedes.jpg

per lanciare i suoi ultimi prodotti (dopo aver consegnato ai golpisti argentini
la lista dei sindacalisti operanti nelle sue fabbriche, nel ’77), qualche sospetto è legittimo.

(*) ormai è una moda usare il marchio del Che Guevara...eh!

http://i42.tinypic.com/21evt5c.jpg

Che Guevara zozzato dalla lega nord (ma rivisto e corretto)


http://www.annalisachirico.com/?p=1290
ma nn era sceso a 1895? o0

francesco 23.02.12 13:21| 
 |
Rispondi al commento

http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=9915

Liberta'?

Napolitano si caga sotto !

Hanck

Dirty Old Man, piovene rocchette Commentatore certificato 23.02.12 13:20| 
 |
Rispondi al commento

il primo Vday fu fatto l'8 settembre per ricordare
il voltafaccia degli italiani in seguito all'armistizio!

Oggi si esalta quel voltafaccia...in altro modo, però!

tutti bananini della repubblica delle banane, eh!

Lenin eterno (l'unico), Roma Commentatore certificato 23.02.12 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Io molto semplicemente mi chiedo:
ma non è ora che vada in pensione , visto che lo abbiamo pagato noi?
Largo ai giovani!!

Alessandro Formaggia 23.02.12 13:17| 
 |
Rispondi al commento

Formigli condannato a risarcire 7 milioni alla FIAT per "danno d'immagine"....'azzo, Corrado, la prossima volta, ti conviene dargli almeno 500 metri di vantaggio....... (ma quanto cazzo dovrebbe pagare la FIAT per aver fatto la "Duna"?????).....

harry haller Commentatore certificato 23.02.12 13:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma cosa fai ti metti a imitare Berlusconi?
Speculare su un Magistrato che di lotta alla Criminalita' Organizzata ne e' stato un paladino e tutt'oggi ancora sotto scorta.
Il Magistrato Caselli ha solamente applicato la Legge come ha sempre fatto in maniera imparziale come giusto che un Magistrato si comporti.
Chi ha dimostrato in maniera violenta sapeva di infrangere la Legge e conseguentemente i rischi che ne seguono. Dimostrare e' un diritto ma in maniera non violenta. Le Forze di polizia molte delle volte non lo hanno fatto e tutti speriamo che un giorno siano giudicati anch'essi per i loro abusi ma cercare di strumentalizzare un Magistrato che ha sempre svolto il suo lavoro in maniera obbiettiva lo trovo meschino.
Questo articolo te lo potevi proprio risparmiare ti te fetu a figua du macacu Belin!!!!!

maurizio merea, Zena Commentatore certificato 23.02.12 13:11| 
 |
Rispondi al commento

..ragazzi (e Beppe in primis) credo che, ormai, l'essere contro tutto e tutti ad oltranza vi faccia perdere il senso della misura delle cose e del valore delle persone. Seguo il Blog da tanti anni, ho amato i post, le idee (pur se non sempre d'accordo con le modalità d'espressione ma questo è dovuto all'assenza di un moderatore...) condividendone spessissimo i significati ma ora sento di poter dire che state avvitandovi in un odioso populismo che vi impedisce persino di comprendere la verità essenziale delle azioni e dei concetti espressi da altri. Castelli non potrà mai asserire che i NoTav sono propaggini della criminalità organizzata perchè lui questa la conosce bene; tanti facinorosi si insinuano nelle maglie dei movimenti socio-ambientaliste, nelle tifoserie: negare questo è negare un fatto. Alla luce di quel che ho letto nella maggior parte dei commenti ad un post -PER ME- già sbagliato sul nascere perchè falsato nel contenuto, ci meritiamo Berlusconi e peggio anche...Che desolazione

Salvatore Baiano Commentatore certificato 23.02.12 13:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caselli è un fedele servitore dello Stato e delle sue leggi, a volte, decisamente fasciste.

harry haller Commentatore certificato 23.02.12 13:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.corriere.it/economia/12_febbraio_23/la-caccia-all-introvabile-eldorado-dei-super-stipendi-sergio-rizzo_ab083c58-5de5-11e1-ab06-25238cfc8ce3.shtml

Ecco l'ITALIA che fa sempre più schifo, non si riesce a trovare i nominativi dei super burocrati che prendono stipendi micidiali, mentre si riesce subito a scovare chi evade il CANONE RAI, per poi leggere che un coglione di merda come il consigliere della RAI "ROSITANI" fa spese da folli con la carta di credito della RAI senza che nessun faccia di merda prenda provvediemnti. RAGAZZI VISTO LE COSE COME STANNO EVADIAMO IL CANONE RAI, E' IMPOSSIBILE PAGARE IL CANONE RAI PER VEDERE CHE FINE FANNO I SOLDI DEL NOSTRO CANONE. FARABUTTI E BASTARDI.

tempesta_nel_ deserto Commentatore certificato 23.02.12 13:01| 
 |
Rispondi al commento

Ormai mi aspetto un altro post persino contro Marco Travaglio che con il suo editoriale sul Fatto fa, a mio avviso, piena chiarezza sul caso Caselli!

Antonella G., Taranto Commentatore certificato 23.02.12 12:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.

Non mi arriva più la Rete del Grillo.

Succede anche a qualcun altro?

Fine O.T.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.02.12 12:42| 
 |
Rispondi al commento

15.000 euri li dovrebbe pagare chi ha fatto la Bossi-Fini e il decreto sui respigimenti di Merdoni!
E meno male che silvio c'era!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 23.02.12 12:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei fare alcune domande ai molti che condannano la violenza, sempre e comunque.
Esiste un limite?
Voglio dire: c'è, nella vostra personale sensibilità, un punto oltre il quale un essere umano non può sopportare privazioni e lesioni da parte dell'autorità costituita e acquisisce il diritto di ribellarsi, anche con la violenza?
Celbriamo i carbonari, eroi del risorgimento, celebriamo i partigiani, eroi della resistenza al nazi-fascismo, condanniamo le BR, criminali della lotta anti stato.
Ora, io non voglio prendere le difese di nessuno in particolare ma non vi sembra evidente che il giudizio sui movimenti di ribellione sia figlio solo ed esclusivamente dei risultati delle battaglie che hanno condotto?
Chi ha vinto ha ragione, chi ha perso ha torto.
Senza se e senza ma.
A me pare un modo puerile e vigliacco di ragionare.
Com'è che si plaude alla primavera araba e si condannano i violenti del NO TAV o di Roma?
Forse che esistono violenze di serie A e violenze di serie B?
Caselli fa il magistrato, probabilmente fa anche bene il suo lavoro, ma quando scrive un libro smette la toga e diventa uno scrittore, un opinionista, e il fatto che sia un bravo magistrato non lo protegge dalle critiche, soprattutto se si schiera, come scrittore, in maniera assoluta dalla parte dello Stato.
Puzza un po' di servilismo.

Andrea Molteni (nembo1972), Como Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.02.12 12:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dubbio, c'entra qualcosa l'attacco di Beppe Grillo a Giancarlo Caselli con il fatto che egli - Grillo - è indagato dalla procura di Torino?
La domanda è forse pleonastica.

Io sono stufo di una "politica" urlata fatta per faide, di gente che va sul palco si Sanremo per regolare i suoi conti privati, del dico non dico, di allusioni, di dire a nuora perché suocera intenda. Basta. Si agisca con chiarezza e forza, senza secondi fini. E' per evitare e combattere tutto questo schifo che io ho votato e voterò il Movimento *****, che al momento è l'unica speranza per questo paese.

Silvano De Lazzari Commentatore certificato 23.02.12 12:36| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento


LA CONDANNA DI STRASBURGO ALL'ITALIA.
(Per completezza al post del solito leghista)
Roma, 23 feb. (TMNews) - L'Italia è stata condannata dalla Corte di Strasburgo dei diritti dell'Uomo per i respingimenti del 2009 verso la Libia. La Corte si è pronunciata sul caso Hirsi, riguardante 11 cittadini somali e 13 eritrei, rinvenendo due violazioni dell'articolo 3 della Convenzione europea sui diritti dell'uomo (divieto di trattamenti inumani e degradanti), l'articolo 13 (diritto a mezzi di ricorso effettivi) e l'articolo 4 del protocollo 4 (divieto di espulsioni collettive).

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 23.02.12 12:34| 
 |
Rispondi al commento

Scrivevo qualche anno fa che a me prendere le difese di un magistrato fa venire l'orticaria!!!
Di solito i pochi veramente non allineati popolano i migliori cimiteri di Pizzaland. Gli altri prima o poi s'allineano...
Nel movimento dell'uno vale uno, ribadisco, può entrare di tutto e si può difendere di tutto (salvo poi mandare chiunque a fare in culo quando si disallinea). A Pizzaland la maggioranza dei magistrati hanno insabbiato sempre quando la temperatura dell'inchiesta si alzava. Alla faccia della toga rossa sulla cui fantomatica esistenza lo Gnomo ha costruito lo svicolamento a tutte le inchieste che l'hanno toccato. Alla fine, a quanto pare, non solo gli Gnomo-fans hanno finito per credere a questa fantomatica figura.

Contate fino a dieci prima di stampare manifesti dell'eroe prossimo venturo proveniente dalla magistratura.

Ho il sospetto fondato che le toghe rosse esistono solo se sbagli candeggio.


Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 23.02.12 12:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vorrei ricevere tutti gli aggiornamenti , da qc tempo non mi arrivano più e non so il perchè...grazie dell'aiuto.

marina missiaglia, ve Commentatore certificato 23.02.12 12:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Aho!! Solo un diamante è per sempre!!!... ma se cade può andare in mille pezzi!!!

franco antonio perrone, Fermignano (PU) Commentatore certificato 23.02.12 12:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I magistrati son sempre stati dalla parte di chi gli offre lo stipendio.
E' cosi' fin dalle origini del Diritto Romano.
Con il berlusconismo abbiamo imparato ad applaudire la magistratura, illudendoci che un giorno ci avrebbe tolto di mezzo l'arraffone Presidente del Consiglio in odore di mafia.
Non è stato cosi'. Anzi abbiamo sostenuto, forse inconsapevolmente, il medesimo sistema.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 23.02.12 12:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

A tutti gli amici del Blog e del movimento, io non voglio giudicare l'operato del magistrato,vorrei ricordare però che le sentenze vengono sempre emesse nel "nome del Popolo Italiano"..quindi è più che legittimo il diritto alla critica..critica che non è riferita alla sola forma,difficilmente sindacabile,ma bensì alla sostanza.
Applicare una misura cautelativa con la reclusione (anche di pochi giorni)verso una persona/e ree di aver manifestato e vedere concedere l'arresti domiciliari,ad un altro caso penale, dove ci sono decini di deceduti..al dell'incredibile!.
Sono questi episodi che creano sconcerto al di là di ogni ragionevole dubbio!

roby f., Livorno Commentatore certificato 23.02.12 12:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bello questo post, è un'operazione in stile "fiato sul collo", la democrazia è un gioco incessante di equilibri, Caselli ora può riflettere meglio... niente accade per caso!!!

franco antonio perrone, Fermignano (PU) Commentatore certificato 23.02.12 12:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

carissimi
qui potete osservare il rank del sito di Beppe Grillo
http://www.alexa.com/siteinfo/beppegrillo.it#

mario mario Commentatore certificato 23.02.12 11:58| 
 |
Rispondi al commento

DICEVA BENE UN OMETTO SON TUTTI POLITICIZZATI NON NE ESISTE UNO LIBERO E UMANO SALUTI.

giuseppe genovesi, Pisa Commentatore certificato 23.02.12 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Sono 3 mesi che abbiamo il SuperMario.

Cosa è cambiato?
1) Le tasse sono aumentate ( e nei prossimi mesi ce ne accorgeremo);
2) la benzina e gasolio continuano a salire;
3) le aziende chiudono a migliaia più di prima;
4) la Tav e altre opere mangiasoldi sono ancora in piedi;
5) i giovani sono sempre più disperati e continua più di prima l'emigrazione di massa verso l'estero, sopratutto dal sud del paese;
6) Equitalia è ancora più battagliera nel pignorare e nell'accanirsi verso i poveretti;
7) le province sono sempre lì con gli annessi costi ;
8) gli stipendi dei parlamentari : sempre uguali;
9) finanziamenti ai partiti e alle loro appendici per fare propaganda: sempre uguali;
10) un senatore a vita in più per la modica spesa di € 200000.

A breve una bella riforma del lavoro , con il dipendente italiano che assomiglierà sempre di più ad lavoratore cinese (in Cina).

Non è che fra un poco rimpiangeremo il fu psiconano?

upondu pondu 23.02.12 11:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

riguardo il paragone notav-camorristi, vorrei riportare con esattezza la frase originale...
Caselli: "Fatte le debite proporzioni, questi episodi mi ricordano i familiari dei camorristi che circondano le auto delle forze dell' ordine per impedire gli arresti dei loro congiunti".
e' meno peggio di quello che beppe voleva fare apparire. ma la politica resta sempre politica, anche se a farla e' un beniamino del popolo.

roberto nitsch 23.02.12 11:42| 
 |
Rispondi al commento

ma dove vogliamo andare?

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/02/22/calabria-scopelliti-e-famiglia-allattacco-del-colonnello-antimafia/192907/

credo che prima di caselli e di de magistris ci siano altre priorità, leggere l'articolo sopra per credere.

siamo nel 2012 e mi cadono sempre più le pxlle ...

istituire subito un comitato M5S che dia voce e faccia azioni continue e concrete a favore di tutti i magistrati, forze dell'ordine o cittadini minacciati.

avrei anche il nome "andiamoli a cercare ..."

niamo suppo 23.02.12 11:42| 
 |
Rispondi al commento

non capisco il senso di condannare la violenza dei 20 o poco piu' no tav (esasperati da mesi di lotta per difendere territorio e futuro)
e NON condannare la violenza di chi :
- vuole devastare una valle
- sprecare miliardi dello stato (in tempi di tassazione di pensionati e ici varie...)
-rubare i soldi delle tengenti per dare i lavori a cricche e mafie.
QUESTI CHI LI CONDANNA?
Caselli poteva almeno esprimersi sull'anomalia di una giustizia a senso unico...

Stefania .. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.02.12 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Inizio col dire che stimo il giudice Caselli per il suo operato in passato.

Voglio chiedere direttamente al giudice Caselli, il perchè non ha aperto delle inchieste nei confronti delle forze dell'ordine che hanno lanciato lacrimogeni ad altezza uomo a Chiomonte.

Troppo spesso abbiamo assistito ad assoluzioni o non processi nelle caso in cui gli imputati fossero nelle forze dell'ordine. Ovviamente non parlo del poliziotto semplice ma di chi li organizza e li coordina.

Ma l'obbligo dell'azione penale vale solo per i cittadini o anche per i funzionari delle forze dell'ordine?

Se ci sono reati è corretto indagare, ma anche fare attenzione a utilizzare gli strumenti messi a disposizione dalla legge. L'esempio delle due donne tenute in carcere come se fossero dei delinquenti e il fatto che ci siano in giro tonnellate di colletti bianchi che hanno mandato sul lastrico intere famiglie o future generazioni mostra la debolezza delle argomentazioni di Caselli.

Riprendo la sua frase: "La legalità non è un paio di ciabatte che si devono indossare soltanto quando fa comodo e buttare nella spazzatura quando si ritiene che diano fastidio".

Di questo me ne dispiace, lo reputo competente ma alle volte cede alle pressioni della politica e questo non è un bene... Sarà l'età, una volta era molto più battagliero e per questo che lo stimo ancora oggi.

Vorrei anche chiedere a lui ed al pool di Milano di fare chiarezza sui fondi della criminalità e la politica intercettati nell'operazione mani pulite dove a quanto sembra risulta essere questa la ragione della morte di Falcone e Borsellino e lo spostamento di urgenza di Di Pietro in Sud America per un possibile attentato.

Su questa vicenda non c'è stata una sola parola da parte di nessuno che fossero magistrati o politici.

Vincenzo Mazzotta 23.02.12 11:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

Attaccare un magistrato perche fa il suo mestiere e veramente da mentecatti. E fa parte degli stessi espedienti usati da parte di altre forze politiche, certamente non al di sopra di ogni sospetto.

Luca Annone, Beijing Commentatore certificato 23.02.12 11:19| 
 
  • Currently 2.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non c'è niente da fare , cari amici, se non c'è un capo che ci porta in piazza a milioni non potrà succedere mai niente. La protesta in Italia è troppo frazionata, o, l'hanno voluta frazionare, così non sì và da nessuna parte.
I sindacati, che fanno, politica come sempre e si guardano ben bene da indire manifestazioni!!!
Vedrete che alcuni di questi sindacalisti diventeranno onoirevoli alle prossime elezioni.....occhio!!!!!!!!!!!!!Ciao a tutti

Camillo B. Commentatore certificato 23.02.12 11:17| 
 |
Rispondi al commento

OBBLIGO ISCRIZIONE CERTIFICATA AL MOVIMENTO PER I CANDIDATI

Per ricevere la certificazione della lista ad oggi, non si controlla l'iscrizione certificata al MoVimento, cosa secondo me gravissima perchè così facendo vi è uno strumento di controllo in meno contro i furbi egli infiltrati. Propongo che questa cosa venga messa ai voti per essere approvata. Stessa cosa per moltissimi cialtroni che hanno "comprato" i meetup e si credono segretari di partito.

Ad oggi i requisiti sono i seguenti:

1. Requisiti

- All'atto della loro candidatura e nel corso dell'intero mandato elettorale, ogni candidato non dovrà essere iscritto ad alcun partito o movimento politico.

- Ogni candidato non dovrà avere riportato sentenze di condanna in sede penale, anche non definitive.

- Ogni candidato non dovrà avere assolto in precedenza più di un mandato elettorale, a livello centrale o locale, a prescindere dalla circoscrizione nella quale presenta la propria candidatura.

- Ogni candidato dovrà risiedere nella circoscrizione del Comune per il quale intende avanzare la propria candidatura. Per le elezioni comunali dei capoluoghi di provincia, i candidati potranno risiedere in uno dei comuni appartenenti a quella provincia.

---------------------------------------------------

Non vedo nulla di male ad inserire anche l'obbligo di iscrizione al MoVimento, ripeto nulla di male ne di particolarmente oneroso per nessuno.

Così si riducono di gran lunga anche i controlli incrociati contro furbi, infiltrati e mercenari.

Qualcuno lo ha già inserito come "conditio sine qua non", tipo Monza:

http://files.meetup.com/223002/Primarie_Monza5StelleDefinitivo.pdf

Sarebbe bene che questa cosa divenisse istituzionale.

http://www.beppegrillo.it/listeciviche/forum/2012/02/obbligo-iscrizione-certificata-al-movimento-per-i-candidati.html

Pasquale_ Caterisano Commentatore certificato 23.02.12 11:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Scommetto che i primi che faranno il biglietto su la TAV saranno i NO TAV.

FABIO AQUILANTI (fabio aquilanti), VITORCHIANO Commentatore certificato 23.02.12 11:10| 
 |
Rispondi al commento

La Totenkopfverbände che però non fece mai parte dei corpi di combattimento delle Waffen-SS , forniva il personale per la sorveglianza dei campi di concentramento e di sterminio.

Bande...campi di concentramento...stermino...
Guardatevi attorno!

Cos'è questo se non un Enorme campo a cielo Aperto?
Che Vita è ormai questa?
Possibile che a Guadagnar Milioni di Euro si debba esser Geni?

Einstein, era Parco...
Nazismo Bancario e Industriale, si chiama la Chiave di Volta.
Aprite gli Occhi per Dio ed Organizzatevi.
Smettetela di Sputar su Grillo, Popolo di Senzapalle.

Vergognatevi!

enrico w., novara Commentatore certificato 23.02.12 10:49| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Il Procuratore Caselli riferisce di non dover replicare a Grillo perchè Grillo è indagato dalla sua procura per aver violato dei sigilli ad una casa abusiva nella val di susa....... Ma cosa diciamo a quelle centinaia di migliaia di cittadini per bene che sono stati sparati ad altezza di uomo ed hanno subito nefandezze di ogni genere ( basta visionare i tantissimi video che sono in rete) con lacrimogeni ( tra l'altro fuori regolamentazione) da persone che con una sporca divisa si trincerano dietro atti che manco in mano al regime nazista si sono visti !!!! come mai il Procuratore Castelli non ha preso alcuna iniziativa giudiziaria verso questi balordi con divisa ed armi al seguito ???? Domandare è lecito e risposta è cortesia !!!!!!


Se non li ammazziamo saranno loro che ci ammazzano.

...Senza se e senza ma.

Hanck

Dirty Old Man, piovene rocchette Commentatore certificato 23.02.12 10:47| 
 |
Rispondi al commento

Certa gente è proprio meglio che parli...
quale migliore pubblicità, nonchè conferma di tanta stupidità e schifio.
X questo è bene far parlare il nano, la succhiaqualsiasisè e gli altri della banda bassotti...

Ora sono in ogni tv, assieme pd-elle e pdl, cercano di riaccreditare la politica, con le loro facce da culo, spocchiosi e parlano parlano, negano responsabilità e dicono una sola cosa vera:
E' ORA DI CAMBIARE
Sì è ora di cambiarli tutti, anzi rottamarli!!!
e votare M5S
LOTTA DURA SENZA PAURA
LORO PARLANDO SI SMASCHERANO DA SOLI E NOI AVANTI TUTTA:
DENUNCIAMOLI
SBARAZZIAMOCENE

PS: prongongo un nuovo target: "L'isola dei politici"...e chi li và a riprendere dopo?!!

Il Portatore

roberto p., genova Commentatore certificato 23.02.12 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, permettimi di non condividere la tuo opinione nei confronti del Giudice Caselli. Da come esprimi i fatti, chiunque ti darebbe ragione, la mia visione è leggermente diversa: Caselli ha dovuto arrestare persone le quali non si erano limitate alla sola protesta, ma bensì alla violenza. Come magistrato ha il dovere morale e legale di intervenire ed eventualmente condannare coloro che non hanno rispettato la legge anche se l'hanno fatto per una giusta causa. Con questo, non penso che il giudice Caselli sia a pro TAV ha solo svolto il suo lavoro di magistrato.

Manlio 23.02.12 10:40| 
 |
Rispondi al commento

Viviamo sotto un Regime Nazikomeynista.
Baffinodemonebancario.
Celentano Dissente: al Rogo!
Grillo Denuncia: al Rogo!

Vennero a prender gli Ultimi, ma io Dormivo tra la Farfalla di Bellhellen...

Il Nazismo, mai Morì: cambio' Abito: Grisaglia Bancaria e Professorale.
Professor Testa da Morto.
Totenkopf.

Italiani: siete sul Bancone del Macellaio.
Sveglia per Dio!
Non guardate al Travestimento in Camice o Sottana Porporata.
Bagnasco come Niemoeller e poi il Nulla.
Povero Papa...
Dio Aiutalo, Aiutaci!

enrico w., novara Commentatore certificato 23.02.12 10:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se il bellissimo discorso,la signora No-TAV lo avesse fatto al mio cane,lui avrebbe capito subito e cominciato a scondinzolare.Avere la pretesa che quei signori che si vedono nel filmato
recepiscano qualcosa, sinceramente a me sembra una pretesa assurda.
Dai cocomeri non sono mai nate le rose e mai nasceranno.

guido neri, arezzo Commentatore certificato 23.02.12 10:38| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=okrTnRL77O0

http://www.youtube.com/watch?v=YL1XtWRS_bc&feature=related

http://www.youtube.com/watch?v=7J_4XtL3TyU&feature=related

http://www.youtube.com/watch?v=K1IBGjx5Y8E

http://www.youtube.com/watch?v=h3odqpXtZ9E&feature=related

http://www.youtube.com/watch?v=kg7S3XqLP3c&feature=related

http://www.youtube.com/watch?v=8l9lwpa2aW4&feature=related

ALCUNI IMMAGINI PER RICORDARE , CE NE SONO 10000 ALTRE , PER RICORDARE AGLI UTILI IDIOTI DISPENSATORI DELLE LORO SUPERCAZZOLE DI DIRITTI , RUFFIANI E VIGLIACCHETTI LE VIOLENZE SUBITE DAI NO TAV.

VITTIME della VIOLENZA DI STATO VILE NEL DIFENDERE LA LORO TERRA E I LORO DIRITTI PRIMARI.

LO STATO E' IL PRIMO ISTIGATORE ALLA REAZIONE -RESISTENZA COME DIFESA LEGITTIMA.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.02.12 10:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la condanna a formigli?
colpirne uno per educarne 100.
oggi un giornalista domani un blogger.

pericle 23.02.12 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Lavoro, Elsa Fornero: “Riforma avanti anche senza il consenso del Partito democratico” .

Avanti con la Farsa: il Pd complice, fuori dall'Aula o al piu' col Cappello d'Asino, dietro la Lavagna.
Il Pd, quando va Bene, è sotto Ricatto.
Sbrigatevi a far il PU: partito delle...Unita'.

Fate pure, ammazzate la mucca.

enrico w., novara Commentatore certificato 23.02.12 10:29| 
 |
Rispondi al commento

Come la CASTA fa passare un cittadino attivo , che rappresenta milioni di persone come IMPUTATO e in una condizione di SOTTOMISSIONE e velata PRESSIONE / RICATTO.
Come nascondersi dietro a regole democratiche e non rispondere.

http://www.blitzquotidiano.it/cronaca-italia/caselli-beppe-grillo-e-imputato-non-replico-1129815/

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.02.12 10:23| 
 |
Rispondi al commento

"Noi non siamo i Poteri Forti",(ma i loro Cani Servitori): Parola di Mont Pinochet.

Già il 1° maggio 1937 Schmorell, dopo le prime esperienze di servizio nella Hitlerjugend, scrisse questa nota, che segnò la sua presa di distanza dall’ideologia e dalla prassi naziste: «Tutti i nostri capi in più alto grado, tutti, hanno sui loro visi le espressioni di animali selvaggi, più che di uomini».

Guardiamoli: non son forse gli Stessi?
Se non ci Arrivate, siete morti.
La Rosa Bianca...

enrico w., novara Commentatore certificato 23.02.12 10:20| 
 |
Rispondi al commento

10 100 1000 CASELLI. W I NO TAV. FUORI I VIOLENTI. Anzi dentro i violenti ma in galera. Io ho rischiato di farmi spaccare la testa causa due delinquenti di CHIETI che fra l'altro non avevano nemmeno parenti in zona. In galeraaaaaaaa. I valsusini non vi vogliono.

ANTI LEGA (nosecess.), Reggio E. Commentatore certificato 23.02.12 10:17| 
 |
Rispondi al commento

FIAT FA CONDANNARE FORMIGLI AL PAGAMENTO DI 7 MILIONI DI EURO PER UN SERVIZIO GIORNALISTICO E STUDIO LEGALE 5 STELLE.

A prescindere dal grave precedente che assume la predetta sentenza di condanna, per cui tutti i giornalisti, immagino la Gabanelli per esempio, non avranno piu' il coraggio di raccontare le loro inchieste, vi e' da dire che se per una presunta imprecisione o incompletezza di un servizio giornalistico della durata di 51 secondi, questa puo' portare ad una condanna cosi' economicamente esorbitante a carico del Formigli persona fisica, per autentiche diffamazioni cui Beppe ed il Movimento sono continuamente sottoposti cosa e quanto bisognerebbe chiedere come risarcimento?

Se vi e' questo precedente allora COME PROPONE NANDO MELICONI assume particolare valore ed importanza avere uno STUDIO LEGALE 5 STELLE.

Ad ogni caxxata, ad ogni imprecisione, ad ogni strumentalizzazione del pensiero del Movimento dovrebbe scattare una causa legale nei confronti dei detrattori prezzolati.

E non solo. Lo STUDIO LEGALE 5 STELLE potrebbe servire anche a difendere il Movimento ed i suoi sostenitori da probabili futuri attacchi sul genere di Riccardo Formigli.

Quando daremo ancor piu' fastidio, quando faremo ancor piu' paura cosa credete? Che Non adotteranno qualsiasi strategia per tapparci la bocca e metterci paura?

A mio parere la sentenza Formigli e' un precedente pericoloso e sproporzionato. Ma siamo nel Paese del piu' forte che schiaccia il piu' debole, per cui tutto e' possibile.

Attrezziamoci prima che sia troppo tardi.

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 23.02.12 10:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

beppe si e' schierato per la no tav. e' ok, in effetti essendoci modi alternativi molto meno costosi e invadenti per l'ambiente per costruirla (ammesso che ce ne sia bisogno della tav) ha ragione pienamente.

ci sono delle leggi pero' e queste vanno rispettate e se non si rispettano bisogna essere pronti ad accettarne le conseguenze.

le leggi non le fa il magistrato che e' li' solo per farle rispettare e perseguire chi le vìola.

quindi penso che il pesce puzza dalla testa, cioe' chi fa le leggi e se ci sono stati abusi da parte del magistrato bisognerebbe entrare nel merito dei provvedimenti.

forse beppe sta chiedendo a caselli di considerare che quei no tav avevano ragione ma un magistrato non puo' decidere questo.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 23.02.12 10:10| 
 |
Rispondi al commento

Beppe - credo che infine diventeremo come i 300 spartani di Leonida - in italia ogni guerra in favore della ragione è destinata alla sconfitta
- ma io preferisco morire stringendo la spada che vivere da pollo in batteria !

Ciao blog - W sparta !

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 23.02.12 10:07| 
 |
Rispondi al commento

Ops! Anche BEPPE è indagato da Caselli? Quì la cosa si complica.

ANTI LEGA (nosecess.), Reggio E. Commentatore certificato 23.02.12 10:04| 
 |
Rispondi al commento


Caselli è un furbacchione!
Essendo persona intelligente e preparata si fa scudo delle regole della giustizia fingendo di ignorare (quando invece sa benissimo) che la legge viene sempre e soprattutto "interpretata" e non semplicemente "applicata".
In caso contrario, con la tecnologia di oggi, basterebbe inserire in un computer il codice penale e quello civile e lasciare che a giudicare fosse appunto una macchina, scevra da ogni capacita interpretativa.
La realtà è che quando la politica "rispetta" la magistratura (leggi "non invade il suo campo di azione"), la magistratura "rispetta" la politica (leggi "applica la legge senza valutarne l'impatto sociale").
Il cuscinetto tra questi due poteri siamo noi, e quando questi poteri si appattano per mantenere o aumentare la propria sfera d'influenza il cuscinetto ne esce sempre più schiacciato e stropicciato.

Andrea Molteni (nembo1972), Como Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.02.12 10:04| 
 |
Rispondi al commento

suggerisco il seguente articolo di Travaglio : http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/02/22/il-procuratore-pippo/192887/


Caselli fa il suo lavoro e apparentemente lo fa bene...non puo' piacerci solo quando ci fa comodo...

Federico Camporesi 23.02.12 10:02| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

Mio padre,ha un buco in gola e una medaglia d'argento oggi è andato in pensione,alta burocrazia nazionale.Mia madre è professoressa,o meglio una professoressa madre,m'ha dato sempre quattro anche se mi voleva bene,oggi è andata in pensione con la medaglia della scuola,la guarda sempre con orgoglio ascoltando la radio ( Antonello Venditti)

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 23.02.12 10:01| 
 |
Rispondi al commento

Fate caso al feeling fra Caselli e D'Alema: questo ieri ha detto che potrebbe risorgere il terrorismo. La criminalazzione dei movimenti e le associazioni sul territorio, di quel che si muove fuori da questi partiti defunti, è bella e pronta.Una cosina su Monti già che mi trovo: pare che non incassi lo stipendio da premier, e lo fanno passare come una gentile concessione, un cadeau: ma dovrebbe esserci una normativa a impedire il cumulo, inibito ai comuni mortali (gli emigranti per esempio che a volte devono restituire somme da infarto).Francesco Greco

Francesco Greco 23.02.12 09:58| 
 |
Rispondi al commento

La Libertà, quotidiano di Piacenza, stamane parla dei commenti di Grillo come unica voce fuori dal coro, persino l'integerrimo Di Pietro si schiera con Caselli. Bè, queste sono cose da ricordare.

Mauro Agnoli, Castel San Giovanni (PC) Commentatore certificato 23.02.12 09:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una cosa che bisognerebbe capire, per comprendere il Grillo-pensiero (almeno a mio parere) è che per lui il "delitto di Lesa Maestà" è solo una parola. Puoi fare cose egrege e ti loda, fai una cazzata e ti sputtana. Anche se ti chiami Dio...
Certo, questa è un'arma a doppio taglio perché se lo fai tu devi aspettarti che lo faranno con te, ma forse a lui va bene così.
Il Re è nudo per lui, a volte si e a volte no poi se uno non è daccordo ok, lo scrive, ma non credo che Grillo sia molto preoccupato se c'è dissenso all'interno del suo Blog: ha dimostrato di fregarsene e andare avanti per la sua strada.
Se avrà ragione o no lo si vedrà.

Stefano Lazzari 23.02.12 09:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA NECROPOLI DI...

Segnali negativi per i greci: oltre il danno, la beffa.

Il mercato aveva già messo in conto l'aiuto alla Grecia e come era facilmente prevedibile, i fondi messi a disposizione, non sono sufficienti.

Fitch ha declassato ulteriormente il rating della Grecia, dalla tripla C alla C, la D attribuita ai paesi in insolvenza, si fa sempre più vicina.

L'agonia porterà la Grecia al default controllato... inutile dire da chi e con quali obbiettivi.

Se l'Acropoli di Atene, è un esempio straordinario di architettura dell'antica Grecia, il fallimento è un esempio stupefacente di architettura economica divenuta ormai aritmetica, nel senso più drogato del termine.

I pusher della troika: BCE, EU, FMI insieme ai creditori privati, spacciano cartamoneta e la tagliano con altre droghe finanziarie al punto da indurre i paesi in difficoltà a sentirne il bisogno.

La catena della bancarotta si stringe e l'unica vera causa è la paralisi politica dell’Ue. Una Ue che, insieme a BCE e FMI, ha solo ed esclusivamente intrappolato l'economia dei singoli stati facendola propria.

Gli Stati stanno cadendo lentamente in mezzo ai tentacoli della piovra più insaziabile che si conosca.

Meglio staccare la spina, finchè si è ancora in tempo, a questo incubo fin troppo ricorrente.

ATENE.

By Gian Franco Dominijanni


Caselli, servitore della legalita' , contro gli oppositori della economia dei banchieri e dei politici falliti.

Soffro perche' ammiro sia Caselli che quegli oppositori.

uiytbrs y., roma Commentatore certificato 23.02.12 09:31| 
 |
Rispondi al commento

Grillo,hai a memoria corta,penosa tutto quello che Caselli ha fatto contro la mafia in Sicilia

Carmelo Firrincieli 23.02.12 09:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando un popolo è oppresso dal potere lo stesso popolo diventa ribelle e la ribellione si deve soffocare perchè il potere possa sopravvivere.
Esempi ne abbiamo dal mediterraneo(Siria-Libia-Egitto) all'africa(nigeria ) Medioriente(Afganistan-Pakistan-Iraq ecc.).
Le loro azioni di guerra vengono chiamati" attentati" per disprezzarne il concetto senza entrare nel merito e nele ragioni di tutto ciò.
Perchè un popolo arriva a queste azioni?
Quali sono le cause?
Quali sono i fini che essi vogliono raggiungere?
Perchè vengono chiamate bande e non piuttosto un esercito di liberazione?
Ebbene anche noi abbiamo nel nostro piccolo certe situazioni.
Perchè non vengono ascoltati da anni i No-Tav?
Perchè sui cantieri si sono poste della guarnigioni in assetto di guerra?
Perchè i Valsusini,nonostante ciò,continuano a manifestare?
Perchè si permette infiltrazioni di Blak-Blok nelle manifestazioni per fuorviare l'azione di cotestazione del valsusini?
Caro Caselli sarai anche un buon servo dello Stato,ma quando il potere,adopera due pesi e due misure,di cui tu sei artefice,ebbene caro Caselli tu diventi servo del potere:il che dà un significato diverso alla "giustizia".
Quella giustizia che rispecchia il Manganelli,De Gennaro,spaccarotelle,e tutti coloro che si sono impegnati alla Scuola Diaz di genova per soffocare una manifestazione democratica di dormienti.
Se questa è giustizia,ben venga la ribellione!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 23.02.12 09:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ATTENZIONE!
La satira, lo sberleffo al potente, sono armi importanti che vengono da lontano e che hanno (dovrebbero avere) la funzione di risvegliare le coscienze del popolo rispetto ai maneggi della classe dirigente.
In questo caso, però, dileggiare le esternazioni di Caselli riducendole ad una sorta di boomerang comunicativo mi sembra più un esercizio di retorica che rischia di ridurne la reale gravità.
Quelle donne, citate nel post, che hanno subito la carcerazione per capi d'imputazione grotteschi, e il dramma che questo ha certamente comportato nella loro esistenza, non possono essere trattati come episodi da seppellire con la classica risata.
Soprattutto da chi, come Beppe, ha scelto di mescolare la propria attività di comico a quella, più recente, di uomo politico (nell'accezione più globale del termine).
Questi eventi sono sintomi di una deriva autoritaria sempre più marcata da parte del potere nei confronti di qualsivoglia forma di opposizione.
Non so se sia il caso di riderci sopra o anche solo di ricercare l'aspetto ridicolo di queste vicende.
Lo dico perchè temo che un giorno, un giorno nemmeno troppo lontano purtroppo, potremmo ritrovarci in tanti a ridere, o tentare di farlo, dietro le sbarre o circondati da un filo spinato.
La cosa più grave, a mio parere, è constatare che Caselli, e molti altri con analoga estrazione culturale (leggi Di Pietro, De Magistris, ecc.), dopo aver assunto un ruolo di contestazione rispetto al berlusconismo, peraltro sacrosanto, manifestino oggi una devozione acritica al potere istituzionale.
Sostanzialmente si sono ribellati a chi voleva erodere la loro parte di potere (giudiziario) ma oggi, che quell'equilibrio sembra ristabilito, appaiono totalmente incapaci di valutare l'impatto sociale dell'azione politica.
Sembra quasi che il loro pensiero sia: non importa quali nefandezze concepiate, l'importante è che siamo noi a poterle eseguire.
Questa forma mentis merita una denuncia di ben altro tono rispetto alla satira.

Andrea Molteni (nembo1972), Como Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.02.12 09:22| 
 |
Rispondi al commento

C'è sempre un sottile filo conduttore che legale un azione tra causa e effetto..un percorso prestabilito come un "corridoi".
Quando si va in guerra l'obbiettivo dei militari non è tanto colpire a morte il nemico,ma colpirlo in modo tale da "invalidarlo" per sempre...così che rimanga un esempio vivente nel tempo.
I morti "purtroppo" si dimenticano..passa il tempo..ma i vivi:.zoppi,senza una gamba,un braccio,ecc..rimangono un esempio quotidiano..come dire:..questo è quello che succede se ti ribelli!
Dite la verità:..quanti di noi si sgomentano quando vedono filmati di queste persone ferite e invalide..eppure fanno più impressione delle tombe..almeno-così è per me!-non so voi!..
Detto questo si può ferire anche lo spirito...forse sarà un male minore?

roby f., Livorno Commentatore certificato 23.02.12 09:19| 
 |
Rispondi al commento

Giu' le mani da Caselli, Grillo! Conosco molto bene lo spessore della persona e non si fa certo strumentalizzare. La violenza è un reato e va perseguito sempre, anche quando si ha ragione! Lo vuoi capire o no? Non continuare su questa linea o perderai il mio voto al tuo movimento. (Ho avuto già molti dubbi sulla tua uscita sulla cittadinanza agli stranieri nati in Italia)! Io voglio protestare e ti dò ragione su tutto, ma occhio a non inciapare su ciò che deve rimanere delle regole del vivere CIVILE!

Antonella G., Taranto Commentatore certificato 23.02.12 09:16| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sembrava ( anche questo )una brava persona,ma solo perchè parlava da solo e non aveva contraddittorio ,ma appena qualcuno gli ha fatto notare che quello che diceva e fà non è vero si è incazzato e ha usato i mezzi da dittatore.
Ma noi italiani sino a che punto sopporteremo tutti questi personaggi

Maurizio Gravile 23.02.12 09:14| 
 |
Rispondi al commento

NO TAV -SI VIOLENZA

NO TAV -PALESTRA DI VIOLENZA

CANALE 5 INTERVISTA A CASELLI

E' finita ora l'intervista a Caselli da parte di iena plinsky Bel pietro su canale 5 . Prego lo staff del blog di recuperare questo video / intervista , una delle piu' ignobili farse , criminalizzazioni mai viste di un movimento pacifico che resiste.

mENTRE cASELLI rispondeva alle domande di chi voleva far passare i no tav come un movimento di delinquenti , facinorosi , che non isola a sua volta i violenti , passavano sopra in TV flash in rosso con le scritte evidenziate nel titolo , NO TAV -SI VIOLENZA , NO TAV -PALESTRA DI VIOLENZA.

Ribandendo le scelte di diritto di perseguire i delinquenti individuati,insieme ai flash denigranti pasavano scene ignobili / video concentrati sulle povere forze dell'ordine aggredite e prese a sassate da banditi , ultras , delinquenti , criminali di strada .....peccato che nonostante la volontà PORCA di dare una immagine opposta alla realtà ...si intravedevano solo ragazze e giovani....

Nel mentre il Caselli formato FOTTI E CHIAGNI metteva in scena uno sfogo patetico , LUI VITTIMA di scritte sui muri che ribadiva " Caselli TAVVITTIAMO , CASELLI BOIA ...CASELLI MAFIOSO ....con il solito stucchevole richiamo ai vari Rina arrestati e alla sua attività di magistrato. E persecuzione nel presentare libri.

Bel pietro aizzava da iena spostando sempre il discorso su bombe carta , reati da perseguire e varie. Al punto che Caselli incastrato in un ruolo non suo completamente , in mano al furbo boia Bel pietro..doveva tirarsi indietro e dire " faccio solo il magistrato "

I media,Bel pietro e soci,Caselli , i fatti succeduti che hanno visto la popolazione PICCHIATA ( vedi 1000 video) verso un opera non inutile,ma testimone dell'arroganza mafiosa del regime sono un corpo unico che lega politica -finanza-lobby -magistratura per interessi DI CASTA e segnano il distacco del regime dalla gente.

La violenza del regime ,genera LA RESISTENZA.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.02.12 09:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://caneliberonline.blogspot.com/
GIOVEDÌ 23 FEBBRAIO 2012

DA SOLI.
Paolo Barnard


In nessun Paese europeo è in vigore la pena capitale. Ma il semplice fatto di ratificare il Trattato di Lisbona,la reintroduce. Chi accetta il Trattato di Lisbona accetta anche la Carta dell’Unione Europea, che proclama che la pena di morte è abolita, ma poi rimanda ad una nota a piè di pagina, in cui si legge: «Eccetto che in caso di guerra, di disordini, di insurrezione».
Chi decide che i «disordini» eventuali hanno raggiunto un’intensità tale da far sospendere l’abrogazione della pena di morte?
Quali tribunali la irrogheranno? Tribunali speciali, appositamente allestiti per l’emergenza?
E quando una serie di proteste di massa comincerà a venire giudicata come «insurrezione», passibile di morte?
Al momento chi reagisce contro la polizia è trattato come il peggiore criminale, come nemmeno i criminali pubblici vengono trattati.
Il senatore con condanna di collusione mafiosa di 3° grado non decade nemmeno dalla sua carica e può continuare a inquinare lo Stato dai vertici, ma chi partecipa a una manifestazione viene carcerato come pericoloso.
E' questo lo Stato di Diritto?
E quando un alto magistrato difende questo Stato che protegge i forti e massacra i deboli, dobbiamo ancora ancora considerarlo uno Stato legittimo?
E dobbiamo scusare quel magistrato in nome di lotte eroiche combattute in passato? Oppure ogni atto di ogni singolo servitore dello Stato deve essere giudicato per quel che è nella fattispecie concreta in nome di quel che rappresenta pe rnoi cittadini, nel quadro complessivo di valori e diritti e pesi che contrassegnano una democrazia?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 23.02.12 09:09| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto (ed ascoltato) il video su "www.youtube.com" intitolato "la bambina che zittì il mondo per 6 minuti" (Nazioni Uniti 1992). La cosa più spaventosa che abbia mai ascoltato, non per il contenuto, ma per l'incredibile distanza temporale: sono passati 20 anni da allora, e nulla, ma proprio nulla è cambiato, anzi! Ma cosa stiamo lasciando alle generazioni future?!?

Roberto A., Massa Martana Commentatore certificato 23.02.12 09:04| 
 |
Rispondi al commento

Ogni cosa in questo paese
è ormai emblematica dell'intero paese.
Il buco della TAV è il misfatto più emblematico e raccoglie il peggio del peggio:
-un popolo calpestato
-una cricca di devastatori
-il lucro come principio sovrano
-il potere cieco e folle
-il vuoto della democrazia
-l'identico cinismo di governi diversi
-un ambiente inquinato
-una stampa meschina
-e cittadini che si schierano da opposte fazioni senza nemmeno capire quale sia il loro interesse, come i galli di Renzo portati al macello, per puro spirito fazioso e intestino.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 23.02.12 08:58| 
 |
Rispondi al commento

Sta al telefono su canale 5 il signor casello, sta parlando dei violenti,e non sono poliziotti!
DICE LUI!

Domenico G., cardito Commentatore certificato 23.02.12 08:49| 
 |
Rispondi al commento

Riposto un link letto sul forum che trovo pertinente al post di oggi.
http://www.ilcambiamento.it/territorio/si_tav_torino_lione_dietro_accordo_uomo_bilderberg.html

andrea l. 23.02.12 08:38| 
 |
Rispondi al commento

ottima osservazione dell'amica marta, la quale ci segnala l'accordo con il marocco raggiunto con la ue in merito all'importaizone di prodotti agricoli!..
L'ennessimo schiaffo dato dai paesi Nord europei al club med...italia,spagna,grecia,ecc..del resto assalti del genere ci furono nel settore delle confezioni, come scarpe e abbigliamento..quando si accordarono per far entrare merci cinesi!
Mercato unico un par di palle!...ricordo la vicenda del latte...le quote volute dalla ue per vendere il latte nord europeo..ora poi toccherà alla pesca con restrizioni nel mediterraneo...ma non nel mare del nord..!
Ricordo l'insistenza della germania nel voler farci chiudere le acciaierie..
Questa europa è un grande imbroglio e basta..!scusate se con l'articolo non ci combina nulla!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 23.02.12 08:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Monti ha ereditato i buchi di 20 anni
E intende marciarci per altri 20 anni

viviana v., Bologna Commentatore certificato 23.02.12 08:36| 
 |
Rispondi al commento

Siamo come innocenti condannati a morte
Governati dal boia

viviana v., Bologna Commentatore certificato 23.02.12 08:35| 
 |
Rispondi al commento

BUCHICCHIO

Che ambiente!
La Concordia puà inquinare il mare
Schettino può inquinare le prove

..

E un Governo può inquinare le Grandi Opere!
Complici polizia e magistratura. (V)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 23.02.12 08:33| 
 |
Rispondi al commento

Il paese degli ogm boicotta succhi brasiliani:

http://www.ilfattoalimentare.it/guerra-arance-carbendazim-succo-stati-uniti-brasile.html

Lorenzo E. 23.02.12 08:30| 
 |
Rispondi al commento

CONNETTETEVI!
Il tempo sta per scadere.
Da incazzati si ragiona male.
Da incazzati si pensa male.
Da incazzati si agisce peggio.
Da incazzati si parte dalla posizione del torto.

Caselli fa il suo mestiere; Grillo il suo. Tutt'e due stanno rispettando le regole, quindi, implicitamente si stanno rispettando.

Smettete di giudicare le persone; fatelo pure con le azioni che queste compiono. Ma quando lo fate siate precisi, inflessibili, documentati, inattaccabili. Urlando correte il rischio che chi ascolta senta solo il rancore e non gli argomenti.

Utilizzate il vostro tempo, la vostra intelligenza, il vostro "cuore", per utilizzare tutti gli strumenti che la vostra democrazia vi mette a disposizione. Utilizzate Caselli per quelle che egli può fare per voi. Mettetelo nella condizione di applicare la legge a vostro vantaggio e non contro di voi.
Aprite spazi di condivisione e non voragini nelle quali precipitare.

Mauro 23.02.12 08:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*Non ne posso più di buio,di notizie cupe,di cieli neri, di Stati in perdita,di popoli perduti,di opere inutili,di spese folli,di questo governo,di tutti i governi,di teste di paglia,di fanatici, di prescrizioni a delinquenti incalliti e di botte e carcere alla povera gente. Non ne posso più di esseri sgangherati che incasinano la vita a chi vuol viverla decentemente e insistono nei loro sabotaggi in alto e in basso. Non ne posso più di cretini al potere o di anarcoinsurrezionalisti ogni giorno più simili ai commissari tecnici o agli eroi dell'alta magistratura. Non ne posso più di chi incarcera come 'sospetto' donne e ragazzi per resistenza a una forza pubblica che si comporta come forza nemica di occupazione ma non licenzia nemmeno dal Senato un Dell'Utri con condanna di 3°grado per collusione mafiosa e prescriverà sempre e comunque un leader che ha rovinato l'Italia e l'ha contaminata con i suoi ripetuti delitti e continuerà a farle del male fino all'ultimo respiro.Mi spaventa che per controbattere il peggior Governo degli ultimi 150 annni non si sia trovato di meglio che consegnare il paese a una cricca in palese conflitto di interessi di gente venduta al lucro di una banca americana (a cui consegna 'subito' 2 miliardi e 700 milioni nostri,e a che titolo?)una classe politica intenzionata a violare tutti i principi di una democrazia per far trionfare l'avidità spaventosa di un gruppo di speculatori di Borsa.
L'iniquità dei due pesi e due misure mi spaventa come la peggior lezione di odio alla democrazia che questo paese abbia mai dato.
Un buco insostenibile alla civiltà!
E al suo confronto,il buco in un monte pieno di amianto e lo scempio di una valle mi sembrano addirittura il meno!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 23.02.12 08:15| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto la polizia fiondarsi con armi illegittime su una intera popolazione e mettere una intera valle a ferro e fuoco con arresti immediati e carcere senza difese di libertà. Non ho visto la stessa polizia fiondarsi dentro Montecitorio e arrestare come nemici pubblici coloro che hanno assommato delitti di rapina e di distruzione pubblica e sono già gravati da sentenze di condanna legale.
Ma qual è il massimo delitto oggi in Italia? Derubare un paese e portarlo sull’orlo della bancarotta, colludere con la mafia e spartirsi con essa il paese, vendere 60 milioni di abitanti alla grande speculazione finanziaria, continuare a tramare per spendere danaro pubblico a costo di affamare la gente e tagliare il futuro a generazioni o difendere la propria salute e la Valle dove si è nati?
La Costituzione europea è arrivata a inserire un articolo che punisce con la pena di morte il popolo che si ribella a un governo iniquo, ma la stessa Costituzione cosa fa per difendere quel popolo dal mercimonio dei magnati internazionali?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 23.02.12 08:15| 
 |
Rispondi al commento

La Camorra e la Mafia in genere, usano una tecnica notissima da secoli,la CALUNNIA e calunniando accusano gli altri dei loro peccati.
Invece di accusare e attaccare chi si difende con le uniche armi legali che ha non facendo del male ma ricevendo violenza in cambio, dovrebbe solo giustificare quello che fa e perchè lo fa. Questo pero' non viene fatto perchè qualora fosse invitato a giustificare la TAV o altro, non avrebbe argomenti e l'unico rimane quello di CALUNNIARE accusando di reati o di mali comportamenti.
Quando le minoranze o maggioranze non organizzate non vedono rispettato il loro volere, è giusto sacrosanto e doveroso cercare di riportare la democrazia che non é subire cio' che il potere decide ed impone, ma vedere trionfare la sovranità popolare. Democrazia non é subire le maggioranze, ma democrazia è "dove anche le minoranze possono vedere tutelati i propri diritti". Per cui percentualmente anche la minoranza, qualora si volesse usare la statistica, ha diritto di decidere qualcosa in ragione del valore rappresentativo e non di subire sempre in quanto sempre in minoranza. La democrazia è superata perché non é democratica, specie se espressa in questi modi, la vera democrazia é il rispetto di tutto e di tutti e l'allontanamento dei non rispettosi con eliminazione delle tensioni e dei conflitti sociali ed il pil non si misura in ricchezza in quanto il denaro è solamente una convenzione e non un fine.

Soeren l'eretico 23.02.12 07:50| 
 |
Rispondi al commento

PIERO RICCA

L’ultimo attacco a Caselli
Febbraio 19, 2012

Fatto salvo il diritto di critica, che in democrazia non deve conoscere santuari inviolabili, questa idea di prendere di mira un singolo magistrato, evocarne il nome come quello di un nemico del popolo e andarlo a contestare ripetutamente in occasioni pubbliche per un provvedimento giudiziario ritenuto ingiusto, mi sembra sbagliata e pure pericolosa.

Prendo lo spunto dal trattamento riservato al procuratore della Repubblica di Torino Gian Carlo Caselli in merito alla questione Tav, ma il concetto è generale.

La procedura penale prevede vari gradi di verifica per la salvaguardia dei diritti degli indagati e degli arrestati. Su quelli si deve puntare.

Altra cosa è la lotta politica, la quale in particolari momenti può anche portare alla rottura di equilibri di legalità formale. Ma è sempre bene deciderlo in modo responsabile, mettendo in conto tutte le conseguenze, senza attendersi sconti dai rappresentanti dei poteri costituiti. Senza illudersi - diciamo così - di poter giocare alla rivoluzione con il permesso della polizia.

Lo dico - si badi - da sostenitore delle ragioni politiche del movimento No Tav e da critico di alcuni provvedimenti presi dall’autorità giudiziaria di Torino, come ad esempio l’arresto delle due attiviste quest’estate.

Prendere di mira un magistrato (in questo specifico caso un magistrato di riconosciuto valore) imputandogli, senza portare prove, un comportamento doloso al servizio del “regime pro Tav”, finalizzato alla criminalizzazione della protesta, non giova alla reputazione del movimento e alla stessa credibilità delle sue buone ragioni e porta acqua al tetro mulino di quanti - con ben altri mezzi - in questi anni l’hanno sempre buttata in politica, attaccando i magistrati e gridando al complotto, di fronte a indagini e processi non graditi.

Sari K. Commentatore certificato 23.02.12 07:48| 
 
  • Currently 3.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Professore Monti è molto ma molto più viscido di Berlusconi, in ITALIA nessuno di poveraci i salverà fin quando non faremo una mega rivoluzione sociale, continueranno a fotterci e maltrattarci fin quando non ci avranno sstaccato la pelle.
Ma quanti cazzo guadagna sta gentaglia, fanno schifo, vedere queste dichiarazioni di reddito mentre ce gente che prende 500 euro al mese di pensione mi viene da vomitare..............

tempesta_nel_ deserto Commentatore certificato 23.02.12 07:44| 
 |
Rispondi al commento

Io mi chiedo ma quando una persona guadagna 7 milioni di euro all anno (e di anni ne sono passati) anche onestamente per carità ma cosa ci fai con tutti questi soldi,ai sistemato i figli,ai 10 case,le barche, i rubinetti fatti di oro massiccio,lo zerbino di platino,i diamanti li usi come biglie per far giocare i tuoi bambini.
Io mi chiedo ma quando ai tutto e continui ad accumulare (SOLDI FAN SOLDI MERDA FA MERDA) allora ti devi chiedere ma che cazzo stò facendo?
Sono proprio io il MERCANTE NEL TEMPIO,sono io l'ANTICRISTO che crede solamente nel DIODENARO,sono io che AFFAMO E INQUINO IL PIANETA PER IL MIO INGIUSTO PROFITTO.
Io vi dico CONVERTITEVI ESSERI SENZA SPERANZA E GRAZIE A VOI CHE VERRA L'APOCALISSE,VOI CHE NON CREDETE A NIENTE E SIETE IL NULLA SPARIRETE NELL OBLIO DI CIO CHE AVETE CREATO E LA VOSTRA GENIA ALLEVATA NEI VALORI FALSI CHE PROFESSATE SARA MALEDETTA PER SEMPRE.


Gesù allora disse ai suoi discepoli: In verità vi dico: difficilmente un ricco entrerà nel regno dei cieli.
Ve lo ripeto: è più facile che un cammello passi per la cruna di un ago, che un ricco entri nel regno dei cieli.

Matteo 19,23-24

MA A VOI CHE CAZZO VI FREGA DI TUTTO CIO TANTO NON SIETE CRISTIANI,VOI AVETE IL VOSTRO DIO DENARO E TANTO VI BASTA.

Claudio T., Trieste Commentatore certificato 23.02.12 07:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NO TAV NO GRILLO. CON I SUOI PROCLAMI FINIRA' PER DISTRUGGERE IL MOVIMENTO ANZICHE' APPOGGIARLO. LE BATTAGLIE SI COMBATTONO PER VINCERLE, NON PER FARE FACILE DEMAGOGIA. ALLE PROSSIME ELEZIONI:

NO TAV NO GRILLO NO M5S.

QUESTO E' UNO DEI RISULTATI CHE GRILLO HA OTTENUTO CON LE SUE SPARATE.

Lorenzo D'ANGELO, Rivoli Commentatore certificato 23.02.12 07:43| 
 |
Rispondi al commento

Commento di Davide su IFQ

quando invece sono i rappresentanti dello stato che infrangono leggi (anche non scritte come il buon senso) cosa sono? non è forse violenza elaborare ed applicare una politica economica scellerata? "it's dangerous to be right when the government is wrong"...il top di questo paese sono le opere, le truffe, le morti ecc ecc a norma di legge. Non si cambia un paese rispettando leggi fatte da chi governa da decenni secondo i propri interessi.

Plus Ultra
Poiché si tratta di aumentare la velocità dei treni propongo una cosa semplice:
FACCIAMO ANDARE PIÙ VELOCI I TRENI LENTI
Miglioriamo quello che già c'è, mettiamo il doppio binario in Sicilia, mettiamo più treni e più veloci per i pendolari, preveniamo valanghe e neve, portiamo le metropolitane in periferia: alla fine i soldi si spenderanno lo stesso, la velocità media dei treni aumenterà, chi ci doveva mangiare ci mangerà lo stesso, ma almeno avremo una rete ferroviaria degna di tale nome.

(Se scorrete i commenti sono quasi tutti a favore della TAV e contro Grillo. Sarebbe ora di riequilibrarli un po')

viviana v., Bologna Commentatore certificato 23.02.12 07:34| 
 |
Rispondi al commento

E bravo il Profesorino Monti il nostro capo del governo.
Ragazzi aprite bene le orecchie: il GOVERNO MONTI ha ceduto sulle liberalizzazioni e sulle lobby ovviamente taxi e farmacie, e come al solito continua a mettercelo nel culo a noi poveri operai...................
Siamo pronti adesso o no?

tempesta_nel_ deserto Commentatore certificato 23.02.12 07:25| 
 |
Rispondi al commento

Luca Mercalli
Recenti studi suggeriscono a Monti di pensarci bene:una ricerca di Paolo Beria e Raffaele Grimaldi,del Politecnico di Milano svela la grave sofferenza economica delle linee Av italiane; un’analisi di Bent Flyvbjerg della Said Business School dell’Università di Oxford ha esaminato 258 grandi infrastrutture trasportistiche in 20 nazioni, dimostrando che le previsioni dei costi sono regolarmente sottovalutate e le stime dei benefici regolarmente sopravvalutate, al punto che il titolo del paper è “la sopravvivenza del meno adatto, perché la peggior infrastruttura è quella che viene costruita”
Dal punto di vista energetico e delle emissioni, lo sbandierato minor consumo e inquinamento del treno rispetto alla gomma viene messo in dubbio nel caso del gigantismo ferroviario in tunnel dal lavoro di Westin e Kageson del Royal Institute of Technology di Stoccolma.. Insomma, quando un’opera serve, come un acquedotto o una fognatura, non ci sono dubbi sulla sua utilità e si cerca di realizzarla nel modo migliore e senza sprechi. Nel caso del Tav Torino-Lione, per non tacere poi la Napoli-Bari e il terzo valico di Genova, i dubbi sono così forti che è meglio accantonare l'opera
Facciamo tesoro della vicenda Eternit, i cui effetti letali oggi sono irreversibili.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 23.02.12 07:21| 
 |
Rispondi al commento

Questo è l'articolo di oggi de Il Fatto Quotidiano
su Grillo e Caselli
è neutro e insignificante
più interessanti i commenti
Metteteci anche il vostro,lo dico specie ai Valsusuni

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/02/22/contestazioni-grillo-contro-caselli-miglior-sponsor-equipara-camorristi/193046/

Di gran lunga migliore l'articolo di Mercalli

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/02/22/la-peggiore-infrastruttura-possibile/192903/

(Giova dire che in paesi europei con governi di dx o di cdx come l'Inghilterra o la Germania l'ambiente è trattato infinitamente meglio di come sta facendo questo cialtrone governo Monti, dove l'ambiente è stato affidato a un ministro Clio che fa dichiarazioni vergognose che non sarebbero accettabili nemmeno in bocca all'ultimo dei somari? Possiamo sottolineare che quando si deve velocizzare la giustizia,aiutare i giovani, incrementare il lavoro,risanare la sanità,alzare le pensioni minime,dare un reddito minimo di sostegno ai senza lavoro o pagare finalmente i debiti da 70 mld che lo Stato ha verso le aziende,questo governo fa dichiarazioni che non sono seguite dai fatti perché "I soldi non ci sono",poi però continua a blaterare su opere insensate come la TAV o il Ponte di Messina,quando non addirittura nuove Centrali Nucleari?)

Scrive Mercalli:
Sono 360 i docenti,ricercatori e professionisti che chiedono al pres.del Consiglio di tener conto dei risultati scientifici sull'Alta velocità ferroviaria in Val Susa.I cui benefici economici sono incerti,a fronte di costi elevatissimi e di un pesante impatto ambientale
Attualmente si viaggia già in Tgv da Milano a Parigi sulla linea esistente via tunnel del Frejus,incluse le fermate Torino e Lyon,separate da poco più di 3 ore e mezza di viaggio
La nuova linea con tunnel di 57 km appare sempre più anacronistica e priva di priorità
mentre cablare l’Italia con la banda larga è un progetto che presenta innumerevoli vantaggi in tutti i settori della vita quotidiana e professionale...

viviana v., Bologna Commentatore certificato 23.02.12 07:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I neutrini non sono più veloci della luce. Scoperta anomalia negli strumenti.

vabbè, dai, si sapeva....

vennero subito accostati alla gelmini,
per via del tunnel di 700km,

e non è che la gelmini sia poi velocissima,
con i neuroni, figuriamoci con i neutrini....

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!


i Caselli vanno pagati,non puoi passare e rompere la sbarra,poi ti arriva la richiesta di risarcimento a casa,e ti levano la patente!
In conclusione,sotto il casello hanno sempre ragione loro,perché di tua iniziativa non puoi fare un cazzo! NO SERIAMENTE
Il non volere la tav da parte dei cittadini non significa solo evitare di bruciare milioni di euro per qualcosa che sarà utile solo alle multinazionali per trasportare i loro rifiuti di plastica,il loro non è un NO! contro il treno,e un no contro il sistema,e contro il meccanismo che vuole mettercelo!
il treno non serve,perché esistono mezzi più veloci per trasportare merci..
quello che serve di più sono terreni coltivabili,aria pulita,e tanta tanta manodopera!
il terreno produce occupazione,non il treno!
il terreno produce le merci,non il treno,il terreno non inquina,il treno si!
il terreno produce roba buona,e da crescere il pil.. per il treno il pil e sceso già! ci sono 22 miliardi di euro,e quello la causa dei combattimenti,alla fine e un tutti contro tutti,perché tutti vogliono quei soldi! CREDO!

Domenico G., cardito Commentatore certificato 23.02.12 05:24| 
 |
Rispondi al commento

Io non capisco. Giancarlo Caselli non è un intoccabile, semplicemente non ha sbagliato. Non questa volta. Sicuramente dei poliziotti hanno commesso degli errori, ma centinaia sono finiti all'ospedale. Caselli cerca di separare l'ala violenta da quella pacifica,e uno pensa che sia nello stesso interesse dei manifestanti: serve a dare più credibilità al movimento, non a esorcizzarlo. Si parla tanto di pacificità e poi, con centinaia di poliziotti feriti, ci arrabbiamo perchè qualche manifestante viene arrestato? E facciamo dei blitz mentre parla di criminalità organizzata in Italia? Ma cosa sta succedendo?

nicola romeo 23.02.12 04:48| 
 |
Rispondi al commento

Anonymous attacca il Wall Street Journal.
I giornali americani si domandano :
"Have we lost control of the Internet?"
"Abbiamo perduto il controllo dell'Internet?"

Illusi... Non lo avete mai avuto.
E Anonymous e' ogni giorno piu' poderoso!

Valter Conti M5☆ Commentatore certificato 23.02.12 04:15| 
 |
Rispondi al commento

forse non avete capito una cosa, un magistrato non è un eroe che vuole cambiare la società schifosa in cui viviamo è solo un uomo che fa (alcuni benissimo) il proprio lavoro che ama e per cui viene ben pagato, inutile farne dei santini, prendiamo mani pulite, tanto di cappello ma pensate che arrestare qualche politico sia servito? è questa classe politica che va eliminata, è schierarsi col m5s per esempio, se no sei solo parte del sistema che combatti, è come togliere le zecche da un topo di fogna.

roberto p., san zenone al lambro Commentatore certificato 23.02.12 01:38| 
 |
Rispondi al commento

...L'idea che mi sono fatto sulla questione TAV,
e sulla validità o meno della sua attuazione,
non scaturisce solo dalle opinioni di decine
di tecnici competenti in materia, ma sopratutto
dalla: " prova del 9".

La "prova del 9", è che è sufficiente osservare
chi invece è favorevole all'Opera.

Vi troverete solo,anche se sono tanti, tutti coloro che hanno gestito il Paese in questi anni,portandolo,forse a loro insaputa, nelle condizioni disastrose in cui ci troviamo.

Dimostrando quindi un certa forma di
incompetenza !,

Conferma lampante ed inequivocabile che
la TAV...non sà da fare !

La guerra invece che ci facciamo fra di noi,attaccando Caselli/Travaglio/Fatto Q.
etc. etc. , francamente,la trovo solo stupida
e dannosa !
Maurizio Tesei

maurizio tesei, catania Commentatore certificato 23.02.12 01:15| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Mi sembra il caso di ricordare una importantissima puntata di Presa Diretta, di solo qualche settimana fa, la quale dimostrava quanto il Piemonte sia incancrenito dalle mafie così tanto e così profondamente da considerare la lotta alla malavita in Piemonte quasi un evento mai esistito.
La delinquenza aveva addirittura come punto di ritrovo un bar di fronte ad una caserma dei carabinieri come affronto alle istituzioni.
Andate a rivedervela registrata.

marco d. 23.02.12 01:02| 
 |
Rispondi al commento

Beppe perchè non scrivi un bell'articolo su quanto guadagnano i nostri parlamentari ? Sai con quella verve e senso dell'humour che ti sono propri.
E' vero che hai già scritto di "Pericle", tuttavia un articolo centrato sulla quantificazione dei redditi (si parla di 7.000.000,00 e rotti di euro all'anno per la Severini) forse non ci starebbe male.
Ti saluto cordialmente: - F. -

Francesco C. Commentatore certificato 23.02.12 00:53| 
 |
Rispondi al commento

Ho sempre pensato che Caselli (che per ora conserva la maiuscola ma è sotto esame) fosse una persona onesta, e che fosse dalla parte della giustizia anche col rischio di inimicarsi le mafie e i poteri forti.
Quando ho sentito l'intervista che ha rilasciato dopo gli arresti però sono rimasto deluso.

Ho subito pensato, che alcuni ragazzi che erano lì a difendere lo stato (un'opera inutile e costosissima lo danneggia), si sono trovati in una piccola guerra e hanno a loro modo combattuto.

Ho subito pensato a quei poliziotti che tiravano sassi o lacrimogeni a altezza d'uomo, o che infierivano sui feriti in barella con tubi di metallo (tentato omicidio?), e che non erano stati arrestati, e Caselli per non essere sospettato di stare col più forte avrebbe potuto dare un segnale in quel senso.
Ho subito pensato, che invece avrebbe dovuto indagare, e da anni, sul perchè una classe politica ed imprenditoriale vuol fare a tutti i costi quest'opera giudicata inutile da moltissimi esperti molto qualificati.

A mio modo di vedere dei cittadini onesti sono andati a protestare e manifestare contro un evento dannoso, a difesa della nazione, e hanno trovato ad aspettarli gruppi di violenti in divisa che hanno scatenato una rissa impari.

E Caselli invece che prendere le distanze o almeno considerare le ragioni di entrambe le fazioni, ha svolto il suo lavoro nonostante fosse, penso, un lavoro sporco.

fabrizio castellana Commentatore certificato 23.02.12 00:48| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe stavolta ti sbagli. Sono contro la TAV ma sono d'accordo con travaglio http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/02/22/il-procuratore-pippo/192887/

Giorgio L 23.02.12 00:30| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento

CASELLI INDAGO' ANDREOTTI: CHI ERA IL VERO CATTIVO?

Andreotti - nonostante l'immaginario giustizialista collettivo - ne è uscito assolto.

La sentenza di primo grado, emessa il 23/10/99, lo assolse perché il fatto non sussiste.

La sentenza d'appello, emessa il 2/5/03, distinguendo il giudizio tra i fatti fino all'80 e quelli successivi, stabilì che Andreotti aveva «commesso» il «reato di partecipazione all'associazione per delinquere», «concretamente ravvisabile fino alla primavera 1980», reato però «estinto per prescrizione».

Per i fatti successivi alla primavera del 1980 Andreotti è stato invece assolto. Successivamente la Cassazione confermò il dictum della sentenza d'appello e dichiarò la prescrizione del reato per i fatti antecedenti il 1980.

Insomma, si sostenne, in sentenza, che Andreotti frequentò e sostenne "Cosa Nostra" fino al 1980, dopo quell'anno invece mai più.

Forse la Cassazione, con il suo potere, volle accontentare capre e cavoli (ovvero sia Andreotti che Caselli)? Fu forse una mano politica a scrivere questa sentenza?

Caselli successivamente girò tutti le università per spiegare la sentenza Andreotti, che a suo dire era una sentenza non di assoluzione (i latini dicevano: "escusatio non petita accusatio manifesta").

Sul piano giuridico Caselli ha ragione. Però io mi domando:

a) Perché Caselli a Palermo? Perché Caselli indagò Andreotti? Siamo davvero sicuri che prima dell'80 Andreotti fu vicino a Cosa Nostra?

b) Tornando a oggi, perché Caselli insegue e persegue il popolo dei No TAV?

c) E' forse anche questa un'inchiesta con una mano politica? Di chi è questa mano? A chi interessa la TAV?

d) Se si ammettesse l'esistenza di una mano politica, allora anche quella Andreotti fu un'inchiesta politica?

e) Quella di Andreotti fu un'inchiesta più legata alla ricerca della verità oppure più vicina alle esigenze di un progetto politico?

f) Andreotti baciò Riina? Non è forse una minchiata?

So di non sapere e quindi a Voi domando.

Piero Lipera 23.02.12 00:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dalla Valsusa, a Caselli, e a chi si stupisce, sintesi da wwww.lavallecheresiste.info

Noi ricordiamo la notte di Venaus tra il 5 ed il 6 dicembre 2005, i nasi rotti, un assessore con la fascia tricolore di un assessore lanciata da una finestra, l'anziano alpino che non respirava più e le ambulanze a sirene spiegate non fatte passare dalla polizia, la resistenza allo sgombero fino alla ripresa del cantiere (anche in quel caso completamente inesistente e finto)...
La Procura mosse pochi passi, tutti ed espressamente contro il Movimento: archiviazione per le ferite pesanti al volto di Nicoletta Dosio, archiviazione sui fatti di Venaus per non aver potuto identificare i responsabili tra le forze dell’ordine, ma ricordiamo anche il procedimento, non archiviato, contro due sindaci valsusini, rei secondo la sua procura di aver inferto lesioni al volto ad un poliziotto protetto dal proprio casco (???).
Nonostante i trucchi i tradimenti le farse, abbiamo un Presidente della Comunità Montana e sindaci, assessori, consiglieri comunali No Tav. Abbiamo messo in piedi cortei e presidi e iniziative, ma abbiamo ancora visto volti e teste spaccate dai manganelli e dalle suole degli scarponi della polizia. Ricorda Caselli? 2 anni fa, di questi giorni, Marinella e Simone. Lì, a Coldimosso, comandava la polizia un certo Spartaco Mortola. Le dice nulla questo nome? E la scuola Diaz di Genova neppure?
I nostri presidi sono stati bruciati, bruciato il nostro camper, quando l’area dove si trovava era sotto il controllo delle forze dell’ordine, usati migliaia di candelotti con gas CS fuori dalla convenzione di Ginevra, spesso utilizzati come proiettili per colpirci. Non ha visto le fotografie? Perché non si indaga sulle illegalità del cantiere e su chi ha ferito gravemente Yuri, 16 anni, con un lacrimogeno sparato ad altezza uomo l’8/12/2011? Perché nulla è stato fatto per dare risposte a chi presentò un referto medico in cui si evidenziava una ferita balistica d’arma da fuoco?

eleonora valsusa 23.02.12 00:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento

Caselli è semopre stato una disgrazia per la giustizia e come lui molti altri giudici. persone intoccabili, soggetti effettivamente al di sopra della legge. Tangentopoli, l'arma della grande industria italiana per rovesciare il socialismo reale all'italiana, è stata lo spot per la magistratura, come lo sono state le finte prese di posiziione dello stato nei confronti della mafia. Ciò che successivamente ha contribuito a mantenere intatto lo strapotere raggiunto dalla magistratura dopo l'era tangentopoli è stato il nano ciarlatano, che a forza di urlargli contro e di sottrarsi con mille artifizi e leggi alle chiamate di reo e correo, ne ha permesso l'ulteriore "santificazione", con tutte le negatività che da essa sono derivate, in termini di malfunzionamento della giustizia, di ulteriore accrescimento di privilegi, notorietà mediatica, ecc, ecc. Caselli ne è uno dei frutti e nemmeno il più acerbo.... povera Italia e poverissimi italiani di buoni costumi...

stefano radi Commentatore certificato 23.02.12 00:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ambientevalsusa No Tav Bis

Ecco un altro punto di vista, e a ben guardare (per noi che stiamo fuori dal carcere) grillo ha anche ragione... certo che quelli che stanno dentro ingiustamente se ne possono anche fottere del fatto che Caselli alla fine faccia il gioco dei NO TAV inconsciamente... Quelli che stanno dentro dei giochi ne farebbero volentieri a meno!

https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=309020862488902&id=100001429734403


♫ ♪ ..due ragazzi nel borgo
cresciuti troppo in fretta
un'unica passione
per la bicicletta
un'incrocio di destini
in una strana storia
di cui nei giorni nostri
s'e' persa la memoria
una storia d'altri tempi
di prima del motore
quando si correva
per rabbia o per amore
ma fra rabbia ed amore
il distacco gia' cresce
e chi sara' il campione
gia' si capisce
vai girardengo vai grande campione
nessuno ti insegue su quello stradone
vai girardengo non si vede piu' sante
e dietro a quella curva
e' sempre piu' distante
e dietro la curva
del tempo che vola
c'e' sante in bicicletta
e in mano ha una pistola
se di notte e' inseguito
spara e centra ogni fanale
sante il bandito
ha una mira eccezzionale
e lo sanno le banche
e lo sa la questura
sante il bandito
mette proprio paura
e non servono le taglie
e non basta il coraggio
sante il bandito
ha troppo vantaggio ♪
fu antica miseria
o un torto subito
a fare del ragazzo un feroce bandito
ma al proprio destino
nessuno gli sfugge
cercavi giustizia
ma trovasti la legge
ma un bravo poliziotto
che sa fare il suo mestiere
sa che ogni uomo ha un vizio
che lo fara' cadere ♫
e ti fece cadere
la tua grande passione
di aspettare l'arrivo
dell'amico campione
quel traguardo volante
ti vide in manette
brillavano al sole come due biciclette
sante pollastri
il tuo giro e' finito
e gia' si racconta
che qualcuno ha tradito
vai girardengo vai grande campione
nessuno ti segue su quello stradone
vai girardengo non si vede piu' sante
e' sempre piu' lontano
e' sempre piu' distante
e' sempre piu' lontano
e' sempre piu' distante
vai girardengo non si vede piu' sante
sempre piu' lontano
sempre piu' distante ... ♪ ♫

http://www.youtube.com/watch?v=oXOZBjcECPo&feature=related


La storia del sorcetto era premessa.

Ci vogliono far fare la finde del sorcio.

- C'è chi vuole usare la tagliola che se non te ne accorgi e scatta ci rimani secco all'istante;

- C'è chi vorrebbe la colla dove ci impantaniamo sempre di più e moriamo in maniera orrenda come descritto dal bellissimo mini post a destra "Lavorare meno lavorare tutti" di Beppe Da Monaco (odio la mafia);

- Mancherebbe quello che ci cattura per poi lasciarci liberi su di un prato.

Dei tre non so quale preferirei.

So che forse è venuto il momento di alzare la testa.

ITALIANI SU LA TESTA!!!

Francesco - Fo., R. Commentatore certificato 22.02.12 23:55| 
 |
Rispondi al commento

Minchia... nel post di domani avremo Travaglio col costume da batman... è l'inizio della fine

pietro spina 22.02.12 23:49| 
 |
Rispondi al commento

Per Te cecco, con Amore.
Sul Serio.
Non son uno che prende pel Culo.

http://www.youtube.com/watch?v=r1AsL4GeeeY&feature=related

enrico w., novara Commentatore certificato 22.02.12 23:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buonasera, l'argomento è OT ma merita per me.

Abbiamo avuto da Natale fino a domenica scorsa, in casa, un topolino. Uno di quei topi che io chiamo affettuosamente sorcio moscarolo.
Portato evidentemente con le scatole contenenti gli addobbi natalizi, si è sistemato in casa e ha preso possesso dei locali con grande sicumera.

Nella pattumiera mangiava, nel luogo delle pentole pupù a non finire, nella vetrina dei piatti "buoni" la seconda toilette e, presumibilmente, la camera da letto.

Insomma il ragazzo s'era sistemato, aveva attaccato il cappello, per così dire.

Il primo avvistamento è stato il mio e poi, a seguire, uno dopo l'altro, tutta la famiglia.

La prima trappola usata è stata quella a tagliola.
Di tre una l'ha fatta scattare fregandosi il formaggio, le altre manco le ha viste..un classico da cartoons di Tom e Jerry.

Poi, la colla.
Fra tutte le trappole la ritengo la peggiore, di fatti il povero sorcetto si impantana sempre più nella tavoletta cosparsa di colla e fa una morte, per me, orremenda.
Ma il nostro sorcio non ci è nemmeno passato accanto.

Alla fine ho optato per la gabbietta con chiusura a scatto che, però matiene integro il sorcetto.

Dopo circa due mesi, finalmente, domenica, lo troviamo dentro la trappola vivo e vegeto, spaventatissimo.
Tutti contenti in casa, lo catturiamo vivo e ne siamo contenti.

Sceso per strada, arrivo alla grandissimissima valle davanti casa e con suo terrore, era aggrappato alla gabbia agitatissimo, apro la porticina inclinando la gabbia verso l'uscita e (nonostante lui ce la mettesse tutta per non uscire..era fuori di se dal terrore)scivola verso l'uscita e resosi conto della libertà, come un lampo scompare in un buco poco più in la.

Beh, non è una storia alla Titanic..ma il fatto che l'ho catturato e liberato vivo m'ha fatto sentir bene.

A casa eravamo tutti contenti. Che bella Domenica che è stata, ci siamo intelligentemente liberati del sorcetto, ma è rimasto vivo.
W la vita!

E buonasera alla Val di Susa!!!

Francesco - Fo., R. Commentatore certificato 22.02.12 23:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le contestazioni a Caselli, la violenza a senso unico, i giornali, la TV, i dibattiti annullati.
febbraio 22, 2012

Ieri notte, dopo un passaggio sui vari telegiornali del giorno, in cui lei, giudice Caselli, si lamentava delle contestazioni nei suoi confronti, arrivando addirittura a darci degli stupratori o camorristi (eppure lei, noto giudice antimafia dovrebbe sapere la differenza), dicevamo, lei faceva la sua apparizione nel programma di Gigi Marzullo, ed in fretta portava la trasmissione, calzata a pennello per l’occasione, su un piano che la potesse aiutare a riabilitarsi agli occhi dei contestatori, e più in genere nei confronti dell’opinione pubblica, ad uscirne candidamente. Ecco, lì in un passaggio, lei parla di “questione difficile come quella No Tav”, anche se da come si è espresso, forse, più che questione difficile intendeva evidenziare il complesso modo in cui quest’opera vuole essere realizzata e “calata” sulla testa dei cittadini. Ed è in questo scenario che come Movimento No Tav contestiamo il suo operato, perché, i singoli episodi che lei, con la Procura è andato ad analizzare, non possono essere staccati dal contesto in cui sono avvenuti.

Noi tutti abbiamo negli occhi, nel cuore e nella testa la notte di Venaus tra il 5 ed il 6 dicembre 2005, quando l’infamia di un operazione di sgombero si abbatte su un centinaio di valligiani. Ci ricordiamo i nasi rotti di una mamma, un assessore con la fascia tricolare lanciata da una finestra, un anziano alpino non respirare più dalle manganellate ricevute, le corse alle ambulanze a sirene spiegate ma non fatte passare dalla polizia, il faccia a faccia con gli agenti e carabinieri, le tre giornate di resistenza fino alla ripresa del cantiere (anche in quel caso completamente inesistente e finto), ci ricordiamo gli occhi lucidi degli amici per le botte prese, come se fossero stati torturati e si portassero quel dolore anche nei giorni avanti fino a vederli sorridere poi, a tarda serata, l’8 dicembre...↓


leggetevi le dichiarazioni dei redditi dei ministri, sono sui giornali di oggi, quelli sarebbero da mettere in galera,"con 7 milioni di euro ci mantieni 200 famiglie di disoccupati per un anno cara la mia ministra" ma poi dove cazzo se li spendono tutti sti soldi?

roberto p., san zenone al lambro Commentatore certificato 22.02.12 23:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avevamo PisaPippa.
Non Bastava,
Abbiam PesaPippa.

Dedicato.

http://www.youtube.com/watch?v=uAwdRBs2dwg&feature=related

enrico w., novara Commentatore certificato 22.02.12 23:39| 
 |
Rispondi al commento

Pienamente d'accordo con l'articolo di Marco Travaglio.. Che ci siamo messi a fare qua? Quando ci fa comodo difendere la magistratura e poi attaccarla? Si propongano delle soluzioni invece di stare a criticare quà e là

Vincenzo Demichele 22.02.12 23:34| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'ultima , en passant perchè devo prender sonno, alla Napolitain.
Lo Vede anche un Bambino ch'è tutto un Cerchio di Montatori Nudi e Stranudi.
Sanno Lorsignori d'Appartener ad un Mondaccio Finto che per quanto s'Ostini a voler Vessare, è fuori dall'Umana Societa' ed il Comun Bene, poichè troppo Elitario, Settario, Media o non Media.
Che Monti ancor piu' la Puzza, lo dimostran i Farneticanti e come sempre Viscidi proclami del Mefistofelico baffettino dall'imbarcazione Volante, nel dar fiato alla Grancassa che vuol l'Insurrezionalismo, l'Anarchismo e quant'altri in crescente rischio Terrorismo.
Detto da un Fallito agitatore Extraparlamentare inconcludente fin dalla giovin eta'.

Certe Figure di Merda, alla sua Eta', non le Farei, per quanto Profumatamente Retribuite.
Ma tant'è, la Prostituzione Rende...

Ora, par che il Rospo sia stato Sputato.
Notte.

enrico w., novara Commentatore certificato 22.02.12 23:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TAV: LA BILANCIA DELLA GIUSTIZIA HA DUE PIATTI
pubblicata da Ambientevalsusa No Tav Bis il giorno mercoledì 22 febbraio 2012 alle ore 22.

E PER ESSERE "GIUSTA" LA BILANCIA VA TARATA.

Nel caso della TAV in Valle di Susa i due piatti non sono in equilibrio. Lo capisce anche un bambino.

Dire che qualcuno abbia truccato la bilancia sarebbe una forzatura, ma ricordiamo diverse tecniche utilizzate da certi mercanti disonesti per far pendere la bilancia a loro favore. Ecco ciò che oggi succede è questo.

Non ci si stupisca se i "montanari" valsusini (così li defini' Mercedes Bresso) questa pesa non la gradiscono.

Non stupisca se dalla valle si é prima alzata una voce univoca di denuncia contro la politica ed i suoi affari colossali, le cosidette "Grandi Opere". Non stupisca poi se contro i soprusi la mobilitazione sia stata sempre generale. Non ci si stupisca oggi se di fronte a tanta propaganda e raffiche di perquisizioni, arresti, incarceramenti senza processo i cittadini esigano un'azione di "ritaratura della bilancia". Anche per questo il Movimento cresce, per chiedere giustizia e democrazia!

https://fbcdn-sphotos-a.akamaihd.net/hphotos-ak-snc7/399953_308949002496088_100001429734403_860560_1271000997_n.jpg

Borgone e Bruzolo incendi dolosi ai presidi NO TAV Indagini mai concluse

Ci sono stati 2 incendi dolosi a Presidi NO TAV rivendicati da sedicenti si tav; fin dal 2005 abbiamo sopportato manganellate su vecchi e donne, gravi danneggiamenti a beni privati, minacce di morte scritte a molti militanti NO TAV. Poi é stata occupata militarmente un'area pubblica a Maddalena su cui i valsusini avevano chiesto un regolare permesso creando un presidio, area peraltro totalmente estranea al cantiere. Tutto è stato distrutto, così come é stata distrutta un'area archeologica e non dai cingolati dei NO TAV...

Continua ↓


Come mai travaglio difende caselli?

....Anzi, chiamiamolo Pippo.
Mesi fa il procuratore Pippo riceve dalle forze dell’ordine una chilometrica denuncia contro 42 attivisti e infiltrati No Tav per svariati episodi di violenza, veri e presunti, che hanno portato al ferimento di 211 agenti. Siccome la Procura non è la fotocopiatrice delle forze dell’ordine, esamina la denuncia vagliando caso per caso. E si convince che solo 25 di quelle persone vadano arrestate per evitare che ripetano il reato, o inquinino le prove, o si diano alla fuga, in presenza dei “gravi indizi di colpevolezza” richiesti dalla legge. Il gip condivide e la polizia giudiziaria esegue le misure. I destinatari fanno ricorso al Riesame, che analizza caso per caso e, per alcuni, le conferma, per altri le revoca, per altri le attenua (oggi in carcere ne restano 9)......


Questa è una parte dell’articolo sul fattoquotidiano.it

Continuate ad essere convinti di quello che avete vin qui detto??
Un saluto

roberto b. Commentatore certificato 22.02.12 23:08| 
 |
Rispondi al commento

Il magistrato e lo scriba

Pubblichiamo l’editoriale di Infoaut.org che ci sembra approfondire le tante parole sprecate in queste 24 ore nel merito delle contestazioni a Giancarlo Caselli.

Suon di editoriali e di rendo omaggio dei quali francamente facevamo volentieri a meno, così come delle lezioni su come si protesta, su cosa è notav, su cosa non lo è ecc…

…e Pippo Pippo non lo sa, che quando passa ride tutta la città…


Un bel gioco estivo continuato fino ai giorni nostri sul web (# E’ tutta colpa dei NO-TAV) consisteva nel pensare e nell’addossare tutte le colpe più improbabili ai notav, messi alla pubblica gogna per la loro determinazione nel non accettare un’opera inutile e dannosa sul proprio territorio.

Lo scherzo (i notav sanno ridere e sono ben lontani dai toni plumbei con cui li si vuole rappresentare, ridono anche quando li sbattono in galera) ha avuto talmente successo che è diventata una pagina facebook in cui ognuno può mettere alla prova la sua inventiva ironica.

Certo nessuno avrebbe mai immaginato di pensare una nuova colpa per i notav: camorristi… e simil-stupratori.

Ci ha pensato il procuratore capo di Torino Gian Carlo Caselli (lui sì un uomo triste e incapace di non prendersi sul serio), infastidito dalle contestazioni che lo seguono in ogni parte d’Italia (perfino oltre, l’hanno contestato anche in Svizzera) in occasioni delle sue pubbliche uscite. [...]

http://www.notav.info/post/il-magistrato-e-lo-scriba/


silvanetta* . Commentatore certificato 22.02.12 23:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

scusate o.t.
il tunelgelmini non ha funzionato, lo sapevo!!!!

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 22.02.12 23:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RIBADISCO QUANTO AFFERMATO A SETTEMBRE 2011

Ill.mo Dott.Caselli,

mi unisco a Beppe Grillo e a tanti miei connazionali nelle attestazioni di stima che Lei merita per la sua storia di Procuratore della Repubblica a Palermo.

La sua è stata una vita trascorsa al servizio delle istituzioni e della legalità quando queste due coincidevano.

Oggi le cose sono molto cambiate, le istituzioni non coincidono ormai da tempo con la LEGALITA' ma sono infiltrate fino all'osso da condannati in via definitiva, faccendieri,conniventi, fiancheggiatori, protettori...e chi più ne ha e più ne metta.

Lei, come molti altri suoi colleghi, è forse convinto che una maggiore rigidità con chi dissente apertamente e fisicamente con le decisioni delle istituzioni serva a dare ad esse una nuova rispettabilità.

Ebbene Dott.Caselli Lei è in errore!

Le istituzioni possono essere salvate dal cancro che le divora solo mediante l' amputazione delle stesse istituzioni, per poi ripristinarle solo una volta sanificate.

La “deontologia professionale vivente” le impone un'attenta valutazione delle reali condizioni attuali in cui il cittadino è costretto a vivere.

Parlo di quella deontologia professionale che, con riguardo ai magistrati, nel corso degli ultimi anni, si è spostata per forza di cose dalla tutela di certi valori tradizionali finalizzati alla tutela dell’Ordine e della funzione esercitata, a quella di principi di buon funzionamento, apparente imparzialità, credibilità di un “servizio” che viene reso nei confronti dei cittadini-utenti.

Dott.Caselli,
noi semplici cittadini la osserviamo con imparzialità e attravarso Lei, proprio perchè simbolo acquisito di legalità, valutiamo l'operato TUTTO della magistratura.

Se il risultato della nostra osservazione sarà capire che la magistratura è disposta a SALVARE commistioni ed interessi poco trasparenti a discapito del cittadino, pur di salvare l'ISTITUZIONE, allora lei NON avrà reso un gran servigio al SUO paese.

Questa la mia personale opinione


Forse sarebbe bene rileggeste la lettera aperta di Beppe a Caselli...la memoria a volte...


Lettera aperta a Gian Carlo Caselli

"Spettabile Gian Carlo Caselli,
lei è considerato un eroe nazionale da una parte dell'opinione pubblica nazionale, e io credo assolutamente a ragione, per il coraggio con cui ha combattuto in prima persona la mafia negli anni novanta in qualità di Procuratore della Repubblica a Palermo. La mia stima nei suoi confronti è stata espressa più volte in questo blog. E' per questo che non capisco la decisione della Procura di Torino di incarcerare due donne incensurate per aver manifestato contro un'opera inutile come la TAV. Nell'udienza di ieri lei, insieme al Pm titolare dell'inchiesta, Nicoletta Quaglino, ha chiesto la conferma della custodia cautelare di Elena Garberi in carcere insieme a Marianna Valenti dal 9 settembre per resistenza e violenza a pubblico ufficiale nel cantiere di Chiomonte. Elena, detta Nina, è infermiera, madre di tre figli e volontaria al 118 e si trovava sul posto con una maschera antigas per soccorrere i feriti, le è stato attribuito il reato di "concorso morale", a Marianna vengono contestate le lesioni perché nella fuga "avrebbe provocato una distorsione a un funzionario della polizia facendolo cadere". Queste le informazioni a mia disposizione e riportate dalla stampa. Lo dico sinceramente, sono sgomento. Lo sono perché in un Paese in cui dei ministri possono chiedere la secessione senza rischiare l'arresto, dove viene negata l'incarcerazione di Cosentino e Tedesco, due donne incensurate vengono sbattute in galera come due pericolose criminali. Previti è rimasto in carcere per un paio di giorni, loro sono in una cella da una settimana....

Rileggetela con attenzione...

http://www.beppegrillo.it/2011/09/lettera_aperta_a_gian_carlo_caselli.html


Parliamo, parliamo pure fintanto che ci è Concesso.
Poi, non sara' piu' così.
Del resto è Impari: Lorsignori, mentono Impuniti.
Noi, a dir la Verita', finiam al Gabbio.

Qualcuno dira': " si son rotte le Bighe".
Altri, le lighe, le righe.
I Maliziosi, le .ighe...

Saranno invece le Dighe.
Buonanotte, una ancora, grazie al Cielo.
L'Apokalisse è Imminente, ma non Avvenuta...

enrico w., novara Commentatore certificato 22.02.12 22:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

documenti — 7 febbraio 2012
GLI ARRESTI NON TORNANO

Pubblichiamo qui di seguito un articolo scritto da Livio Pepino, noto magistrato ora in pensione e fino al 2010 membro del Consiglio Superiore della Magistratura, l’organo di autogoverno dei giudici. In passato ha ricoperto i ruoli di consigliere di Cassazione, sostituto procuratore generale a Torino e presidente di Magistratura Democratica. Un nome che conta, insomma, nell’ambito giudiziario e che non ha esitato ad attaccare l’operazione messa in piedi dal Procuratore Capo Caselli in un articolo pubblicato oggi sul Manifesto. Nell’articolo viene sostanzialmente data ragione al Movimento che sostiene la tesi di come quest’operazione sia un attacco al dissenso popolare e alla protesta No Tav. Sarà ben arrabbiato Caselli…

Di Livio Pepino, da Il Manifesto

L’emissione, nei giorni scorsi, della misura cautelare nei confronti di alcune decine di esponenti No Tav per fatti avvenuti sette mesi fa non è una forzatura soggettiva (e, anche per questo, sono sbagliate le polemiche e gli attacchi personali). È qualcosa di assai più grave: una tappa della trasformazione dell’intervento giudiziario da mezzo di accertamento e di perseguimento di responsabilità individuali (per definizione diversificate) a strumento per garantire l’ordine pubblico. Provo a spiegarmi con qualche esempio.
Primo. Non era in discussione – e non lo è, almeno per me – la necessità di effettuare le indagini necessarie ad accertare le responsabilità per reati commessi nel corso delle manifestazioni. Ma non è indifferente il modo in cui ciò è avvenuto. Cominciamo dalle misure cautelari. Non erano obbligatorie e, dunque, la loro emissione è stata una scelta discrezionale. Di più, i reati contestati consentono, in astratto e con il bilanciamento di aggravanti e attenuanti, la sospensione condizionale della pena o l’accesso immediato a misure alternative al carcere.

CONTINUA ...

http://www.notav.info/documenti/gli-arresti-non-tornano/

manuela bellandi Commentatore certificato 22.02.12 22:28| 
 |
Rispondi al commento

"Silvio Berlusconi e Umberto Bossi non hanno intenzione di seguire la linea della trasparenza dettata dal governo. Dopo la pubblicazione online dei redditi dei ministri"

Questo basterebbe a NON VOTARE MAI PIU' PER QUESTI DUE INDIVIDUI CHE HANNO QUALCOSA DA NASCONDERE...SE NON FOSSERO BASTATE TUTTE LE PORCATE DI PRIMA.

Dino Colombo Commentatore certificato 22.02.12 22:28| 
 |
Rispondi al commento

Mah, ho letto un po di blog, non pensavo che succedesso questo.
Subito ho pensato anch'io male, nel senso che dare addosso a caselli è quantomeno strano.
Poi, riflettendo ho pensato che, come ho già scitto, lo schema di pensiero di quella generazione, parlo di chi ha il potere, è quello lì.
A pensarci bene, caselli, difende lo schema stato che lo ha partorito, tutto lì.
Massimo onore al merito per ciò che ha fatto, ma le dinamiche del potere sono cambiate.
E poi, se ha fatto un lavoro così fondamentale, com'è che le mafie o lobby similmafie, hanno permeato tutto il paese?

(Dalle mie parti, piemonte, per ogni ditta che zoppica ce nè una dietro che rileva a prezzi stracciati mezzi e manodopera, naturalmente sono ditte "in odore di", come si dice oggi.)

La verità è che la nostra generazione non ha le palle, neanche per spostare personalità oramai diventate obsolete e ingombranti.

p.s. certo uno o due punti percentuali si sono persi...

new sandro c altrove Commentatore certificato 22.02.12 22:26| 
 |
Rispondi al commento

La Francia è Fallita.
L'Italia è Strafallita.
Il settore Industriale delle due nazioni, è tutto in Vendita al Mercatino delle Pulci.
La Germania è mezza Fallita.
Le sue Mercedes e Audi, tranne le Auto Blu dei Babbioni, non le piglia nessuno, vuoi grazie a Monti e Co.
Tre Gatti marchiano il Made in China con EU Tarocchi e le Smerciano negli Ipercenter.
Passan poi finanzieri compiacenti col piattino e Certificatori con lo Scodellino.
Ipocriti.
Ci stanno Assassinando e ci Mostran volar le Farfalline!
OoH! i Bimbi fanno OOh!
I Cretini fanno OOOOHHHHH!

S i s t a n n o ..F e r m an d o l e i n d u s t r i e, quelle Vere non il Puttanaio.
Se non ci sveglieremo, Dormiremo per Sempre.
Si chiama Sonno Eterno!
A cosa servira' il Supertreno se non avremo Merci da mandare, chissa' perchè poi, a Spasso?
La Francia, ha gia' da Ripulire la sua Rogna Tox Nucleare, che non bastera' Vender 10 volte la Francia intera per ripagare i Costi di Ripulitura...
Guardate che il Treno è piu' che Obsoleto, come mezzo di Trasporto..!
Rottamate i Treni, invece.
Ed i Papponi che ci Mangian sopra, sotto, dentro ed Attorno.

Torniamo ai Sani Calessi, alla Confidenza Umana coi Cavalli in Carne ed Ossa.
Non quelli Puzzolenti che Bevon quell'Ammorbante Pestilenza che esce dalle Centrali ...
Muoversi meno, ma muoversi Bene e Consapevoli.
Liberi, Soprattutto.

Tanto a che pro andare a Parigi in due Ore a Scopar una Troiazza di quelle che piaccion ai Forminchioni, quando un Bell'Amore ti chiede due giorni di Cavallo per Durar tutta una Vita..?

enrico w., novara Commentatore certificato 22.02.12 22:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per Beppe, o chi per lui :
La gente non sa leggere fra le righe.
Non sono d'accordo di far passare Caselli
come un utile idiota per il M5☆.

Prima di scrivere, consigliatevi con
il Meraviglioso Spaghetto Volante.

Valter Conti M5☆ Commentatore certificato 22.02.12 22:16| 
 |
Rispondi al commento

Cerchiamo di non confondere chi scrive le leggi da chi ha il compito di farle rispettare

daniele m 22.02.12 22:15| 
 |
Rispondi al commento

risposta a uff per il discorso rai e canone:

1) "Quindi saresti disposto a pagare un'emittente straniera ma non la tua nazionale."

2) "Magari si dovrebbe pensare un po' anche a questo: quello che ti fa schifo può piacere ad altri, non ti pare?

Se li trasmettono una ragione ci sarà, come pure che molti vengano cancellati."

uff!

-------------------------------------------------

non so dove le prendi queste perle, avrai fatto un corso da belpietro.

1) mai detto che si debba pagare la bbc, ma i suoi prodotti di qualita' (e costosi) riconosciuti in tutto il mondo (ad es i documentari sulla natura che vedi sui vari quark e compagnia cantante sono soprattutto i loro) valgono un canone.

2) non e' mica vero che si fa quello che la gente vuole, la gente si mangia quello che gli si da' anche perche' non ha la possibilita' di scegliere. e questo lo sanno benissimo e ci campano i vari pubblicitari, produttori televisivi e policitanti vari che studiano sempre nuovi sistemi psicologici per entrare nel cervello della gente, passando sempre dal culo, mai dalla testa. dalla testa ci passa la qualita' e quella per i personaggi detti sopra e' malsana perche' sveglia, non addormenta e imbonisce.

la rai specialmente in questi ultimi anni ha giocato ad abbassare il QI degli italiani trasformandoli in italioti mentre invece dovrebbe fare il contrario, fare informazione corretta e proporre cultura. e questo e' il vero atto criminogeno che il servizio pubblico ha fatto, il gioco al ribasso.

p.s. la cultura e la qualita' (che non sono intellettualismo logorroico) non sono fattori soggettivi, basta averne appena un po' e si riconoscono subito. pero' almeno un pochettino bisogna averne e se si e' sprovvisti la rai dovrebbe fornirne un po' tanto per alzare quel QI di cui si parlava prima. quello e' il compito di un'emittente pubblica, tirare ad alzare, ora tira ad abbassare.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 22.02.12 22:15| 
 |
Rispondi al commento

Disinformazione delirante [09/02/2012]

"Lo stato fa bene a difendere i cantieri e a reprimere quelli che li assaltano a colpi di bombe, di candelotti di dinamite e roba del genere, questa è la mia posizione"

Parola di Marcello Sorgi, editorialista, ex direttore de La Stampa.

http://www.youtube.com/watch?v=Npjox3NNFxc&
feature=youtu.be

(dal minuto 4:24)

Chissà se Caselli avrà ascoltato anche queste… 'opinioni'.

silvanetta* . Commentatore certificato 22.02.12 22:12| 
 |
Rispondi al commento

Prossimi passi del Governo Monti:

1) RIAPERTURA DELLE TOMBE PER TOGLIERE I VECCHI CADAVERI PER FAR SPAZIO AI GIOVANI...CHI OCCUPA UNA TOMBA DA TROPPI ANNI TOGLIE OPPORTUNITA' AI GIOVANI...E POI CE LO CHIEDE PURE L'EUROPA.

2)SBATTERE FUORI GLI ANZIANI PIU' VECCHI DALLE CASE DI RIPOSO CHE STAZIONANO IN ESSE COME TANTI PARASSITI, SFIGATI E BAMBOCCIONI...TOGLIENDO AI GIOVANI LE OPPORTUNITA' DI USUFRUIRNE QUANDO SARA' IL LORO MOMENTO.

3) ALLONTANARE TUTTI I MARITI CHE STANNO GODENDO DA TROPPO TEMPO DEI POMPINI DELLE LORO MOGLI.
ANCHE LORO TOLGONO AI GIOVANI L'OPPORTUNITA' DI GODERE DEGLI STESSI PRIVILEGI. NON SI PUO' SOPPORTARE A LUNGO QUESTA DISPARITA' DI TRATTAMENTO TRA GENERAZIONI.(le mogli hanno sorriso maliziosamente e compiaciute, non viste dai mariti all'idea...)

4) LO STESSO DICASI DEI MARITI CHE DA TROPPO TEMPO GODONO DELLA SODOMIZZAZIONE DELLA LORO MOGLIE, PER GIUNTA CON L'ACCORDO DEL SINDACATO.
ANCHE LORO TOLGONO L'OPPORTUNITA' AI GIOVANI DI GODERE DEGLI STESSI CULI IN FUTURO. (anche in questo caso le mogli hanno sorriso, non viste, maliziosamente).

5) e anche LE giovani.

(le mogli hanno smesso di sorridere, non viste, maliziosamente....)

Dino Colombo Commentatore certificato 22.02.12 22:05| 
 |
Rispondi al commento

17 febbraio 2012

Corte dei conti
Moncenisio, Bocciata la linea ferroviaria

Genova - La Corte dei Conti di Parigi ha sancito il fallimento degli obiettivi commerciali, almeno finora, di due importanti autostrade ferroviarie, la Aiton-Orbassano e la Perpignan-Lussemburgo.

Entrambe infatti, a qualche anno dalla loro inaugurazione, non sono in grado di sostenersi senza aiuti pubblici e non possono quindi seriamente candidarsi a fare concorrenza al trasporto su gomma.

La prima, lunga 175 chilometri, interessa anche l’Italia, perché si tratta del tracciato che in futuro dovrebbe essere sostituito dalla linea Torino-Lione, la cosiddetta Tav oggetto di pesanti contestazioni negli ultimi anni.

Il 29 gennaio 2001, a Torino, i governi italiano e francese avevano deciso, in attesa che fosse realizzata la Tav, di sviluppare i traffici lungo la linea del Moncenisio, risagomando il tunnel in maniera che potessero passarci anche i vagoni delle autostrade viaggianti, quei treni cioè che caricano a bordo camion interi o trailer senza motrice.
La linea è stata affidata alle due compagnie nazionali, ossia Sncf per la Francia e Trenitalia Cargo per l’Italia.

Un accordo del 2009 prevede che il servizio venga affidato a privati o, in assenza di interessati, venga dato in concessione come servizio pubblico.

A distanza di più dieci anni dalla sua nascita, un rapporto della Corte afferma che «nessuno degli obiettivi fissati al momento del lancio dell’esperimento è stato raggiunto e neanche avvicinato» e questo sia «che si tratti del numero di convogli al giorno, del volume di merce trasportata o delle prestazioni commerciali». […]

http://www.notavtorino.org/

silvanetta* . Commentatore certificato 22.02.12 22:01| 
 |
Rispondi al commento

I $erpenti, dove Mordono, passan il Veleno.

Tanto ci va il $erpente al Lardotreno, che ci lascia il Casellino...

enrico w., novara Commentatore certificato 22.02.12 21:58| 
 |
Rispondi al commento

Leggete Travaglio sul Fatto. Da un po' di tempo mi deludete.

Marie-Jeanne d., Roma Commentatore certificato 22.02.12 21:51| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Telefonata di due fantasmi complici.

S.Ciao Marius..

M.Uhè..ciao Silvius..

S.Senti Marius...ma tu davvero vuoi portare avanti le liberalizzazioni?..lo sai che quasi tutte le categorie che vuoi toccare sono quasi tutti elettori miei..dai...

M.Ma nooo...Silvius...lo sai che la mia sulle liberalizzazioni è tutta una fintaaaa....un pò di fumo da dare negli occhi del popolo bue...degli addormentati cronici va...di quelli che grazie anche ALLE TUE TV si accontentano delle promesse va...se non prometto un colpo al cerchio e uno alla botte poi gli operami i scassano i maroni dicendo che voglio colpire SOLO LORO..come tu sai vecchio marpione che è LA VERITA'...ahahahahha...
Una promessa-cazzata va...nelle quali tu sei maestro Silvius...eheheheheheh...

S. Aahhhh....ora ci siamoooo...va bhe dai Marius...vedi di toglierci dai maroni sto benedetto Art. 18 e bazzecole simili e poi TOGLITI ANCHE TU DAI COGLIONI...lo sai che Saverio Romano anche a nome dei suoi AMICI DEGLI AMICI mi preme che vuole tornare al SUO Ministro...okkkkkk....

M. Tranquillo Silvius...andrà tutto come CONCORDATO...un bel calcio nelle palle dei lavoratori e poi mi faccio da parte e ti RILASCIO IL CAMPO LIBERO...eheheheheh...

S. Ok Marius...allora hai ancora TUTTO IL MIO SOSTEGNO...TANTO CON LE TUE NUOVE LEGGI CHI LA PRENDE IN QUEL POSTO E' IL PD E IL SINDACATO DEI COMUNISTI...ahahahahah

M. Va bene Silvius...adesso ti saluto che devo andare a lavurà....hihihihih....

S. Va bene...ciao Marius...a presto....ahahahahahah

Dino Colombo Commentatore certificato 22.02.12 21:48| 
 |
Rispondi al commento

Elezioni greche forse RINVIATE.
Costituirà un precedente anche per l'Italia?
A meno chè un inciucio non porta a far eleggere Monti, così può andare avanti indisturbato per 5 anni!
Io mi preoccupo più di questo che di Caselli

carmine d9 Commentatore certificato 22.02.12 21:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se i neutrini non sono piu' veloci della luce e' colpa dell'articolo 18 e non del tunnel tra il gransasso e il cern.

gpd 22.02.12 21:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nonno Talpone, un poco acciaccato per via dell'eta', del Troppo lavoro, dei Dispiaceri, da un po' di tempo s'era vieppiu' Incanutito, persin Incupito, l'avresti detto.
Oh!, non era l'Artrite alle Ginocchia o la Cervicale a dargli di punta, ma quell'ostinata frenesia dei Talpini, tutti Walkman e Ipad, mossettine e Sculettamenti alla Rapper.
Sì, daccordo, rimorchiavan le Squitinzie a Vagonate, pur §figati, specie il Fichetto del terzo Cunicolo, quello Strambone che faceva girar le Sventole persin di certe Tope di Citta'...
Era qualc'anno che si menava vita un po' Tirata, a causa dei Magazzini Generali della Toperia Bancaria, atta a tirar la cinghia anche ai Topolini, ai Criceti, agli Ermellini del Vaticano, sempre piu' Longilinei...
Pero', quella Prima Linea ( terroristica: sì, tanti Talpini eran morti di Crepacuore al passar dei primi convogli) del Rattarotta, Rattarossa o Fecciarossa come la chiamavan quegli strani Bipedi, specie Inferiore di scimmia, che l'avevan realizzata, era piaciuta ai Rattoni Svizzeri del Fondo Rattonaio bancario, al punto da volerne una fra le Alpi.
Si diceva che i Rattirogna del Mafiarath, eran saliti Cosche al completo, dalla Calabria, la Sicilia ad intere Famigghie, persin le Rattandrine del Rattasconi detto U Rattu Curtu, per via della Protesi Rattopeniena.
Insomma, sui Monti era tutto un Brulicar di Rattolitici e Bande di Rattoliziotti con di quei tal Bastononi e Capibastononi a manganellar Talpanarchici , Talpomunisti, Talpensionati, Talcasalinghe, Taldisabili.
Era il Terrore: i Talpini, una Ventina era finiti nella Retata notturna e tradotti alle Segrete, in tutta Pubblicita'.
Il Talparbiere, rilasciato dopo le prime Rimostranze d'Ambasciata di Talposty International.
Rattolitano Scalzo, nonchè Pelato o dePilato, sentenziava Moniti e Coesioni, Concordia e Farfalline...
Le Ronde Rattopadan e Rattoporcellum, si strappavan le Piume: "Porka Trota: Padroni in casa nostra!"
"La devon capi'ch'è Tutta Cosa Nostra!"

Coselli...

enrico w., novara Commentatore certificato 22.02.12 21:40| 
 |
Rispondi al commento

...e ti mettono "contro" anche su "il fatto", questo il mio commento all'articolo: ma la smettete di stare addosso a grillo cercando di sfruttare e rigirare ogni sua dichiarazione? nel suo post ha solo detto ironicamente (e non ha quindi "attaccato" o "dato contro" a caselli come nel duro titolo date a credere) che l'impianto accusatorio presentato da caselli è così "esagerato " che diverrà potente propaganda per il mov NO tav. e questa è solo la sua opinione, non è verbo divino, la si può commentare, condividere o meno sul suo blog o altrove. punto. ma da come lo attacacate di continuo come si fa a non pensare che c'è l'accordo sistematico dell'informazione "ufficiale" che cerca di screditarlo spulciando ogni parola che dice ?? ma quanto fastidio vi da ?? nel web chi dice castronerie si fa le scarpe da solo ed il blog di grillo è nei primi 10 al mondo!!!

fred marfy 22.02.12 21:38| 
 |
Rispondi al commento

Sarà anche vero che Caselli fà il suo mestiere bene, ma perchè non c'è un processo in corso verso i mandanti del pestaggio notturno da parte dei poliziotti contro la tendopoli NOTAV di un paio di anni fa, dove c'erano donne ,anziani e gente inerme
Dove sono i solerti magistrati in questi casi?
Storia di questi giorni, le torture per far confessare gli arrestati durante gli interrogatori per terrorismo. Dove erano i magistrati che sapevano benissimo e condannavano chi denunciava queste cose.
Ricordo a chi non lo sapesse, che in Valsusa due ragazzi dell'area antagonista,erano stati arrestati una decina di anni fa, Sole e Baleno con accuse lacunose e loro avevano deciso di farla finita in carcere
Vorrei che la stessa solerzia venisse usata contro chi sta affamando il nostro popolo e ci sta portando alla rovina. Ma si sa troppe misure diverse

adriano 22.02.12 21:33| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi spiace non poco vedere tutti questi pro e contro verso Caselli come se fosse lui l'origine del male (ammettendo che il progetto della linea AV Torino-Lione sia il male). Travaglio in sua difesa sostiene che lui abbia semplicemente adempiuto ai suoi doveri ma posso pensare che potesse avere la discrezionalità di essere meno severo nei confronti di chi ha subito l'arresto da lui ordinato. In tutti i casi sono convinto che Caselli dalla TAV non ci guadagni nulla e non che non abbia bisogno di ingraziarsi i potenti. Sul fatto che abbia commesso un errore ci può stare

stefano giuiusa, novara Commentatore certificato 22.02.12 21:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://laclasseoperaia.blogspot.com/2012/02/i-conti-che-non-tornano.html

mefisto 22.02.12 21:25| 
 |
Rispondi al commento

Caselli, la dimostrazione che anche una brava persona, un magistrato anti mafie può sbagliare.
Beppe, non deridiamolo, cerchiamo di farlo ravvedere, ci serve di più rinsavito che pensionato.

robert verri (la nuova italia) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.02.12 21:23| 
 |
Rispondi al commento

Io apprezzo il M5S ma non capisco questa posizione, basta davvero un magistrato la cui carriera è indiscutibile a mettere in crisi il concetto che ognuno deve fare onestamente il suo mestiere ? Un magistrato come Caselli che prende provvedimenti legittimi sulla base della documentazione che ha se in contrapposizione con quella che è una nobile battaglia, ma da alcuni mal combattuta, non è più un buon magistrato? Giuro che questo elemento per me è fondamentale per la comprensione di quanto il M5S oscilla tra quella che è l'accusa più forte (e per me fino a oggi meno attendibile) di un movimento con a capo "il Grillo populista" e un movimento di cittadini liberi che combattono per delle idee comuni. Grillo secondo il mio parere spesso sbaglia, ma leggendo i commenti mi sarei aspettato come altre volte una mezza rivolta, invece vedo più un convincimento, e questo mi rattrista perche in qualche modo conferma l'accusa... bho sono stranito da questo post.

Alessandro Baroni 22.02.12 21:21| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Travaglio.......mai avuto fiducia in quell'uomo, lo sento a pelle,sara'pure persona intelligente ma questo suo sapere spocchioso e arrogante me lo ha reso antipatico e poco affidabile,e alla lunga non mi ero sbagliato,un po di anni fa'lo scrissi anche in questo blog,il compagno e'tornato in seno alla casa madre d'eccellenza il P.D.Questo e'il suo posto sempre sognato nella borghesia dei ricchi miliardari del partito democratico,perche' il mio pensiero sul fatto quotidiano e'strategia destabilizzante ai danni del movimento 5 stelle ed i fatti me ne stanno dando ragione,ora gli e'stata data occasione ed il super (cosi'si crede)giornalista si e messo in linea cavalcando le note squillanti del dissenso,trovando occasione propizia su uno dei pilastri di Magistratura democratica il Dott.Caselli per attaccare Beppe Grillo.A lui non serve piu'povero illuso........

gaeta carinucci roberto, roberto Commentatore certificato 22.02.12 21:16| 
 |
Rispondi al commento

Questa superficialità e presunzione di paragonare ai camorristi o peggio ai terroristi i Notav o chi contesta caselli, con i tromboni a seguito quali i soliti pennivendoli e in aggiunta i lacchè de ilfattoquotidiano che pubblica titoloni fasulli accusando chissà chi di aver minacciato il super-togato, tutto questo frastuono mi fa venire la nausea e mi fa pensare "ma chi cazzo me lo fa fare", metti che mi ritrovo pure gli sbirri a casa solo per aver difeso delle IDEE..
Poi mi incazzo ancora di più e vado avanti sentendomi apposto con la Coscienza.

ultimo banco Commentatore certificato 22.02.12 21:07| 
 |
Rispondi al commento

Ma se proprio il Post non vi piace, non ne condividete i contenuti, riuscite a parlare di altro e contribuire intelligentemente a discussioni di spessore, anzichè fare i tifosi Post sì/ Post no?
Con questi elementi dobbiamo costruire la forza politica del futuro?
Boh...

Terzo Nick Commentatore certificato 22.02.12 21:07| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di ladri:
CAPRI (15 settembre) - Due anni e sei mesi di reclusione è la condanna inflitta a due operai accusati di aver sversato liquami prelevati in pozzi neri in mare a poca distanza dalla Grotta Azzurra di Capri.
Salvatore Criscuolo e Salvatore Guerriero, i due imputati condannati oggi, furono sorpresi dai carabinieri la notte del 17 agosto scorso mentre, dopo aver eseguito i lavori di spurgo del pozzo nero del ristorante «Il Riccio», riversavano in mare il contenuto dell'autobotte. I liquami, secondo gli esami dell'Arpac, sono stati classificati come rifiuti speciali non pericolosi.
Il giudice ha condannato inoltre i due imputati, dipendenti della ditta «Ecology srl» al pagamento di una provvisionale di 100mila euro al Comune di Capri e 100mila euro al Comune di Anacapri.
Chissà come sarà contenta la Marcegaglia.

antonio d., carrara Commentatore certificato 22.02.12 21:06| 
 |
Rispondi al commento

ma come ti permetti!?
a volte indovini, ma stavolta hai proprio sbroccato.
Sei certamente una brava persona, ma non vali neanche un pelo di Caselli e del suo coraggio. Hai presente il suo senso del dovere , dello stato, della democrazia, della difesa dei deboli?
No, tu di Caselli non hai capito niente, lui vola troppo alto ed opera rischiando la vita per promuovere la legalità e la democrazia in questo paese dove prevalgono pagliacci e saltimbanchi

cosimo 22.02.12 21:05| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

I TASSISTI HANNO VINTO.

Dietro front del Governo sui taxi.
Viene rimandata ai Comuni la possibilità di liberalizzare le licenze o meno.
Cioè agli stessi enti che le rilasciano.
Io proprio non capisco.
Questi, in poche migliaia, riescono a difendere i propri interessi personalistici e privatistici difronte alle "esigenze dei mercati e della U.E."
Noi, milioni di lavoratori e non, ci portano via anche le mutande e dobbiamo pure ringranziarli e sostenerli...
Equità, la chiamano equità...
Boh?

Saluti

Terzo Nick Commentatore certificato 22.02.12 21:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma quando capirete che Grillo non è un leader politico?

I movimenti 5 stelle sono un'evoluzione dei meetup che entrano nelle istituzioni.
Se non avete mai vissuto un meetup non sapete di cosa si parla e siete fuori argomento nel giudicare l'operato del M5S un solo "tutto contro tutti".

In merito a Caselli, quì non si discute sulla sua professionalità, ma sul fatto che 25 o 9 persone siano state messi agli arresti.

Violenti? E' possibile, difendono la loro casa e la loro salute! Che vi aspettate? Che dopo che gli fanno un buco in una montagna d'amianto che metterà in pericolo la loro vita si mettano anche a fare le manifestazioni pacifiche?
Certo la violenza chi non la condannerebbe?

Ma scusate, se lo Stato costruisce la TAV senza il consenso dei cittadini della Val di Susa, non è una violenza questa?

L'articolo di Travaglio, sì l'ho letto, ma ripeto, non è in dubbio la sua professionalità ma i no-TAV non sono gli Ultras!
La salute non è un motivo valido per incazzarsi? No? La polizia non usa violenza per respingere il corteo anche se pacifico?? Noo??
Che poi, Dell'Utri e Andreotti sono stati condannati per associazione mafiosa e sono a piede libero e guadagnano vitalizi pubblici..
LORO NON SONO IN GALERA E I NO-TAV SI ?

Giustizia? mm sì la violenza si condanna, ma lasciatemi dire che c'è qualcosa che non quadra!


Andrea Dm 22.02.12 20:58| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caselli: " non ho l'età!"

E' vero!
E' la dimostrazione che c'è un problema generazionale.
Sto tipo è una persona perbene, ha combattuto la mafia ecc ecc, quello che fa non lo fa per mero interesse di parte, solo una piccola parte, è che ci crede davvero, è il suo immaginario che gli dice di fare quello che fa.
Dipende dall'ambito storico e sociale dell'epoca del suo sviluppo psicofisico.

C'è un problema generazionale, eccome se c'è.

new sandro c altrove Commentatore certificato 22.02.12 20:37| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti,
mi scuso in anticipo per dire cose forse un pò contrarie al post.

Ricordo ad inizio 2000 cercavo su Internet alcuni video comici. Trovai quelli di Grillo e dissi "ma dove era finito". Cominciai a seguirlo. Credo all'epoca sfasciasse i computer. Ma lo seguivo ... parlava di economia ed è stato lui ad avvicinarmi a questa affascinante materia. Nel 2005 aprì il blog e ricordo ancora il primo post di 3 righe se ricordo bene. Partecipai con qualche euro ai manifesti di Parlamento Pulito su Repubblica e Herald Tribune. Andai al primo vday e firmai. Ci credevo. Il secondo l'ho visto su web ... ma non era più come prima. Sono passati 12 anni e devo dire che quest'uomo è proprio degenerato. Ormai non si contano più le persone che prima tira in sella e poi scarica quando non più comodi. Mi fa rabbia anche vedere gente che lo segue sempre e comunque senza spirito critico (non tutti ovviamente). Un tempo quando venivo a sapere che uno era berlusconiano mi infuriavo e non capivo come potesse essere tale. In realtà, non lo capisco nemmeno oggi. Pensavo ... questi non s'informano. Ma la verità è che s'informavano in posti e gionali diversi da dove mi informavo io. Pensavo di avere la verità in tasca. Ma non l'avevo così come non l'aveva quel berlusconiano che odiavo. Leggo sempre il blog ma ormai raramente condivido. Preferisco leggere economisti veri o altro. L'economia è una scienza ed è impossibile ridurla a poche parole a pochi slogan. E' una materia complessa e come tale va trattata. Così come la giustizia. Io ormai cerco di pensare con la mia testa (ed è difficilissimo visto il bombardamento di informazioni che abbiamo) e non sempre ci riesco. Dopo 12 anni vedo sempre un paese diviso che vive un periodo di sospensione dalla lotta. Oggi vince berlusconi, domani prodi. Forse un giorno vincerà Grillo e anche allora mi ritroverò all'opposizione.

salvatore 22.02.12 20:37| 
 |
Rispondi al commento

condivido pienamente l'articolo di Travaglio

ANTI LEGA (nosecess.), Reggio E. Commentatore certificato 22.02.12 20:37| 
 
  • Currently 2.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento

http://ilmartello.net/2012/02/22/cerco-lavoro/

Paolo Lincetto, ABANO TERME Commentatore certificato 22.02.12 20:37| 
 |
Rispondi al commento

la satira che uccide :-)
la nostra campagnia elettorale la voglio tutta cosi!

JimmyJoeJimBob ±∑ Commentatore certificato 22.02.12 20:35| 
 |
Rispondi al commento

1) Solidarietà al coraggioso Magistrato Caselli.
2) Come cittadino, spero che la Giustizia faccia il proprio corso nel perseguire i violenti organizzati, tanto quanto gli uomini di partito corrotti, le cosche e le cricche varie.
3) Consiglio una visita psichiatrica o una seduta di meditazione Zen agli amici highlander stile "i duri e puri siamo noi, e voi siete solo un branco di piddini!" (risate).
4) Non voterò M5S alle prossime elezioni, perché sto ancora aspettando che si dissoci dalle precedenti, deliranti sparate del caro Beppone.
5) Accetto scommesse riguardo ai dati anagrafici del prossimo Nemico-del-Popolo. Don Gallo? Celentano? Gli emo? I puffi? Santoro o Travaglio? Anzi no, Travaglio no. E' già nel mirino, tutti sanno che è una personaccia di destra!
6) Non vedo l'ora di comprare il libro di Caselli.
7) Tranquilli, non sono tesserato PD. Inventatevene un'altra.
8) No, non sono neanche in malafede.
9) Non sono neppure fascista!
10) Spero che con il tempo maturiate. Sprecate davvero tante energie positive inutilmente, seguendo un Leader che purtroppo è stracotto.

Divertitevi pure ad insultare, non sapete far altro. ;)

Raffaello C., Genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.02.12 20:34| 
 
  • Currently 2.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Parlando invece di finte opposizioni in carriere trentennali:
http://www.sabinaguzzanti.it/

Gianpaolo S. 22.02.12 20:33| 
 |
Rispondi al commento

NO A QUESTO PUNTO NON CI STO' +... FARE DELL'IRONIA SU CASELLI MI PARE VERAMENTE TROPPO,SONO D'ACCORDO CON TRAVAGLIO,BISOGNA SMETTERLA DI ALIMENTARE QUESTE SCHERMAGLIE VERGOGNOSE....
GRILLOOOOOOOOOOO TE LA DICO IO UNA COSA PORCA PUTTANA,A VOLTE CI VUOLE ANCHE LA MEDIAZIONEEEEEEE LO SAI BENISSIMO CHE CASELLI NON E'UNA PERSONA MEDIOCRE COME VUOI FAR CREDERE.
QUESTO E' UN TUTTI CONTRO TUTTI CHE NON PORTA A NULLA,LO CAPITEEEEEEEEE?????????

Sergio Dova 22.02.12 20:33| 
 
  • Currently 2.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento
Discussione

OFF TOPIC

Mentana's action nei confronti della fiat. Quando la questione è loro (veramente) vicina devo dire che si mettono in gioco. Una tirata di più di due minuti tra un servizio e l'altro del tg per raccontare agli spettatori la parabola metaforica del lavoro giornalistico e degli spradroneggiamenti da parte delle più potenti aziende. Si sveglia adesso dirò io. Meglio tardi che mai (anche se la questione è in ogni caso ridicola).

Andrea C., Milano Commentatore certificato 22.02.12 20:31| 
 |
Rispondi al commento

Cari signori, pensate ancora che ci sia qualcosa per cui valga la pena di essere buonisti, di fare contestazione ordinata di criticare e opporsi con educazione?
Io ritengo che è ora di dire basta, a questi governanti ai precedenti e ai prossimi, sono merda dello stesso pozzo nero, sono intrecciati tra di loro da relazioni ed intrighi che manco immaginiamo.
Come pensate che l'attuale ministro della giustizia possa guadagnare 7.000.000,00 settemilioni di euro l'anno, avrà fatto il difensore di diritti civili di diseredati o che; è stato avvocato di delinquenti, truffatori e gran comis di stato.

Questa è gente che si alternano nelle loro facenti funzioni, una volta sono di destra una volta di sinistra, poi perbenisti, ancora progressisti, poi giustizialisti, proibizionisti, clericali e anticlericali........................................ si mutano come i camaleonti fino a divenire serpenti o vipere.
Amici miei che siano politici, tecnici, giornalisti, giudici, presentatori e .............
vivono perfettamente in simbiosi tra loro e sopravvivono a tutto e a tutti, nel' unico obbiettivo di procrastinare la loro specie attraverso la loro prole, che godono di agi e privilegi.
Quindi, chi a intenzione di opporsi a questa merda è ora che si ritrovi insieme per progettare un futuro diverso e che soprattutto sia senza queste ingombrante presenze.
Resto in attesa di uomini di buona volontà, la mia e-mail "giorgiogirolimoni@libero.it"

giorgio girolimoni, roma Commentatore certificato 22.02.12 20:31| 
 |
Rispondi al commento

GRECIA: I PARLAMENTARI HANNO VOTATO I PUNTINI DI SOSPENSIONE...

La U.E. aveva consegnato un tomo di circa 300 pagine ai parlamentari greci conteneti le misure pretese che nell'arco di un giorno, avrebbero dovuto leggere ed approvare.
Nelle misure, mancano però le cifre...
Al posto di esse, ci sono dei puntini di sopensione non sapendo i Governi Europei l'entità delle misure da infliggere ai Greci.
Le 199 escort residenti nel parlamento greco hanno votato i puntini...
Che merde!

Saluti

Terzo Nick Commentatore certificato 22.02.12 20:28| 
 |
Rispondi al commento

Sanremo, caselli, non ho l'età, vabbè.

Leggendo un commento di ciborio 2/3 giorni fà che spiegava come erano stati assegnati i soldi che voi (io al riguardo mi sono espresso abbondantemente) ritenete di tutti, hanno iniziato a frullarmi dei pensieri.

Ma "voi" i soldi di tutti li assegnate così? ad alzata di mano?!
E chi ha alzato la mano? solo quelli iscritti ai meetup? solo quelli con la certificazione? tutti chi si trovava lì? solo quelli con l'orologio? o solo chi viene reputato degno partecipante?

E poi; chi controlla? un'organo appropriato? oppure ad hoc? una tantum? gli stessi meetup? chi ne ha voglia? oppure una volta dati grazie arrivederci?

In sostanza, se quei soldi sono di tutti, tutti dovrebbero poter conoscerne le sorti, giusto?
Oppure vorrebbe dire che il movimento gestisce soldi di tutti ma poi, non si sà che fine fanno.

new sandro c altrove Commentatore certificato 22.02.12 20:28| 
 |
Rispondi al commento

@@ Caselli e la "Mostruosità giuridica di cui pochi ne parlano" @@

Ma Caselli,che anche berlusKazz vorrebbe interdire,non é stato un "graditissimo ospite" di questo blog?

Io non cambio idea:"I nipoti di Alberto Perino quando potranno raggiungere con la Tav la Shaykh Zayed Road di Dubai ringrazieranno Caselli".

Detto ciò proverò a scrivere d'altro sperando che Grillo inizi una vera battaglia per l'abolizione di quella che lo storico Piero Bellini,nel lontano 1984 -sul Sole 24 ore-,definì:"una vera mostruosità giuridica".

@@ Aboliamo quella "mostruosità giuridica" @@

....Sebbene solo il 35% dei contribuenti italiani indichi la Chiesa cattolica quale "benificiaria" dell'8 per mille,grazie al meccanismo studiato nei primi anni ottanta da "Giulio Tremonti",lo Stato italiano assegna alla Chiesa cattolica anche le donazioni "non espresse" su base percentuale.Grazie a questa "mostruosità giuridica" la Chiesa cattolica riceve il 90% del totale complessivo raccolto con l'8 per mille sull'Irpef.((((( Ricordatevelo..e castigateli )))))La Chiesa cattolica ruba di più,molto di più della classe politica.Ma non ostante ciò,forse per timore di finire all'inferno,nessuno ne parla o scrive come dovrebbe.Per risolvere il problema di come aiutare i disagiati basterebbe cominciare ad usare i fondi raccolti dallo Stato italiano con l'8 x 1000.((((( Scommettiamo che i soldi raccolti con l'8 per mille lo Stato italiano li usa,nel 99% dei casi,a riparare chiese o oratori dell'ingordiSSSima Chiesa cattolica? )))))(L'inviato che non teme l'inferno)

P.s.
Faccio inoltre notare che che lo Stato italiano,a differenza di tutte le confessioni religiose inserite nella ripartizione dell'8 x 1000,non fa alcuna pubblicità per sé e,soprattutto,non ci informa su come destina questi fondi.((((( Probabilmente non cì informa perché dell'uso che ne fa si vergogna ))))))

Io,povero nero,posto per...che é "momentaneamente "bandito" dal blog

immi grato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.02.12 20:21| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cara Fornero, “A QUANDO LA RIFORMA DEI PRENDITORI ITALIANI”.

Eh si, cara Fornero e cara Marcegaglia, se si vuole veramente riformare il mercato del lavoro, bisogna riformare anche “I PRENDITORI ITALIANI”, per quanto riguarda “I PRENDITORI STRANIERI” né abbiamo già abbastanza dei nostrani, senza andare a cercare dei “PAPI STRANIERI” per salvare la patria.

“A QUANDO LA RIFORMA DEI PRENDITORI ITALIANI” ?

Paolo R. Commentatore certificato 22.02.12 20:21| 
 |
Rispondi al commento

Leggo "io stò con Caselli, Caselli non si discute" ecc. ecc. come se fosse un dio é una brava persona, nessuno lo nega, ma può sbagliare anche lui, e quando lo fà sbatte dentro gente che magari non è violenta, sono servitori dello stato e dei governi, come i polizziotti che ci meneranno, tra qualche tempo, quando molti di noi cercheranno di avere un tozzo di pane, anche loro servono lo stato oppsss!!! il governo di turno

massimo p., Savona Commentatore certificato 22.02.12 20:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


....cosa non si farebbe pur di promuovere e vendere un libro e?!


un pò di tempo fa, il procuratore nazionale antimafia Piero Grasso, "quello che ha preso il posto di Falcone per intenderci" in una delle sue tante apparizioni tv, si pavoneggiava di aver venduto più di 3.000.000 di copie del suo libro....."SOLDI SPORCHI"

anche il buon Travaglio lo dichiarò pubblicamente:

"prima della mia partecipazione sul blog di Grillo, i miei libri si limitavano a qualche decina di migliaia di copie vendute.... oggi sono arrivato quasi a 2.000.000 di copie.....pochi euri per ogni libro venduto....si fa presto a fare il conto.....


ps: sveglia uagliò ca sa fat jurn!!

mimmo m., milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.02.12 20:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

stasera abbiamo daniele p. ed un altro paio di zecche in uscita libera - aspettiamo ancora il minkiovano e la megera per essere al completo e quindi molliamo il gas !

:)

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 22.02.12 20:12| 
 |
Rispondi al commento

LE CONDANNE "ESEMPLARI" DEL 15 OTTOBRE 2011.

In maniera secondo me non affatto casuale, sono arrivate oggi le condanne a 2 ragazzi fermati per gli scontri avvenuti a Roma il 15 Ottobre 2011 in occasione della manifestazione.
5 anni ad uno, 4 anni all'altro.
Come già successo per gli arresti No Tav, si parla a nuora perchè suocera comprenda...
Dopo le esternazioni pressochè quotidiane di Re Giorgio sulla TOLLERANZA ZERO alle manifestazioni di dissenso rispetto ai manovratori, questa sentenza ha l'intento di comunicare il messaggio: SIETE TUTTI AVVISATI.
Qui non si tratta più di una critica all'operato di questo o quel politico, di questo o quel magistrato.
QUI SI TRATTA DI RESISTENZA AL SISTEMA DI REPRESSIONE DI STATO.

Il M5S ha bisogno di fare un salto. Le battaglie quà e là, senza continuità, non bastano più.
Bisogna passare da un Movimento di buona amministrazione, ad un Movimento Politico di Resistenza.
DOBBIAMO ESSERE COESI. DOBBIAMO ALLARGARE I FOCOLAI DI RESISTENZA.
DOBBIAMO TRASFORMARCI NEL PUNTO DI RIFERIMENTO DEI PARTIGIANI DELLA DEMOCRAZIA.

Non dobbiamo dargliela vinta. Neanche difronte agli arresti.

Saluti

Terzo Nick Commentatore certificato 22.02.12 20:09| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti,
io non quasi mai nel blog, sono vecchio e spesso i vecchi hanno la demenza senile ma, ho letto un sacco di commenti che dicono che Grillo ha fa bene a criticare Caselli o che considerano Caselli come l'anticristo.
Ma cazzo!! sapete leggere, Grillo non ha criticato Caselli, non si permetterebbe mai di farlo, un magistrato deve agire secondo legge, altrimenti tutti agirebbero come più gli piace o a seconda della luna che gli gira.
Grillo ha detto che Caselli con il suo agire porta consensi al movimento.
Adesso che Caselli lo abbia fatto consapevolmente o no, non è a sapere, l'importante è il risultato, e il risultato è buono.

Angelo Bosi Commentatore certificato 22.02.12 20:09| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento

Allora caselli a ragione pero a Genoa per quello che e capitato nei giorni del G8 per finire alla dias pare che di colpevoli non se ne trovino tanti quanti i no tav due pesi e due misure è questo che fa rabbia .la finanza va a San Remo ma non può andare a palazzo madama anzi li cacciano ti fermano sul suv patente libretto e codice fiscale Lusi rubba 13 milioni lo cacciano dal partito e questo che non va la misura e colma da tempo e per questo che sembra vedere del accanimento dove c'e lo svolgimento del proprio lavoro .criminalizare delle persone che difendono una valle contro uno sfregio ed uno spreco di risorse ora i sig magistrati devono essere solerti nello stesso modo con società app in odore di mafia e con l inquinamento ambientale .da detriti di lavorazione ho caselli tra dieci anni farà come l eternit ci sarà questa solerzia o tra 30anni e 1000morti ci sarà un altro eroe della procura???????

Riccardo Garofoli 22.02.12 20:04| 
 |
Rispondi al commento

io sto dalla parte di Caselli.
Non si può criticarlo solo perché applica la legge.
Caselli non si discute.

Paolo Hidalgo Commentatore certificato 22.02.12 20:04| 
 
  • Currently 2.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'avevo creduto, sapete.
Avevo creduto al fatto che grazie ad internet l'informazione avrebbe sortito un effetto devastante.
Credevo che un'informazione libera, completa, avrebbe acceso le coscienze tramite la conoscenza, avrebbe sviluppato capacità di analisi, obiettività.

Ma che. I cervelli di molti soccombono sotto una tale valanga di informazioni. Il bombardamento continuo, pagine web dopo pagine web, link dopo link, non lasciano il tempo necessario per metabolizzare. Manca il tempo per la meditazione, vera officina delle idee.
Così succede che, in questa fretta, la mente si crea delle categorie elementari, non auto-elaborate, prese quasi sempre tal quali dalle pagine web.
L'aver adottato una di queste "verità" ti dà sollievo, ti fa dire..."ho capito". Ti da quella sensazione di essere depositario di qualcosa di prezioso, che ti fa sentire "a posto", nel giusto.
E, come ogni cosa preziosa, fai fatica se devi staccartene.
E' quello che succede alle ..."menti deboli", una volta acquisita la "verità" (Caselli è Dio, Vendola è il profeta, Di Pietro è il giustiziere, Berlusconi è il diavolo, ecc.) guai a metterla in dubbio, a farla vacillare. E non importa se lo fai con dovizia di particolari, con argomenti inconfutabili; comunque il trauma è grande. Rimettere ogni giorno in discussione quello che ieri era verità, si fa molta fatica e non tutte le menti sono attrezzate per un esercizio del genere.
E così succede a innumerevoli frequentatori di questo blog (anche "firme" eccellenti).
La carcerazione di quelle due donne, per quanto a "fil di norma", è palesemente un atto intimidatorio usato dal potere verso i NO-TAV. E' abbastanza facile da intuirlo. Ma non puoi dirlo se di mezzo c'è il Dio Caselli, non una sola critica! Fosse stato un pm sconosciuto non sarebbe successo nulla.
E così vedi una marmaglia di pecore offese: "io non voto più MS5, Beppe sei ridicolo".... e simili povertà.
Beppe non rompere i giocattoli ai fanciulli, non frantumare le loro misere certezze.

carmine d9 Commentatore certificato 22.02.12 19:59| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 22)
 |
Rispondi al commento
Discussione

cosa leggo.... il giudice rispetta la legge senza guardare in faccia a nessuno.... povera italia.
che che caxxo andate blaterando, il fatto con quel f. di m. di travaglio vi sta esaltando e mettendo a nudo la precarietà dellla vs presa di coscienza. andate verso altri lidi, siete demenziali, non capireste mai!!!! evidentemente in Italia girano ancora troppi soldi. on c'è altra risposta.

Stefano Roma 22.02.12 19:55| 
 |
Rispondi al commento

Dice il giudice caselli
che l'arresto dei 41 notav
non è un attacco al movimento
e dato che solo 3 di questi
sono residenti in val susa
non è un attacco ai valsusini ...
ma sto rimbambito ancora non l'ha capito
che si tratta di una questione nazionale
visto che ruberanno i soldi a tutti gli italiani ?

niente da fare -
uno sbirro ragionerà sempre da sbirro !

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 22.02.12 19:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUANTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO MANCAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA?!???!?!?!?!?!?

luca a., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.02.12 19:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, pur condividendo la tua battaglia a fianco dei no Tav, sono veramente deluso dal post di oggi. Non si può frettolosamente gettare il discredito su chi in tutta la sua vita professionale ha operato con coraggio nel bene rischiando anche la vita. Confido in un tuo ripensamento. Massimo - Spinea Cinque Stelle

Massimo Biolo, Spinea Commentatore certificato 22.02.12 19:45| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, ti sbagli. Caselli fece bene. M5S si dissoci subito o perirà, con o senza leggi truffa.

lucio p., massa Commentatore certificato 22.02.12 19:45| 
 
  • Currently 2.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per chi si ritrova le mail di Grillo nello spam

la colpa non è di Grillo o di Libero o di altri
E' SOLO TUA
che distrattamente hai cliccato una mail di Grillo e di seguito la casella della posta indesiderata
e dunque
vai all'elenco di indirizzi messi nello spam
vai sopra quello che vuoi salvare e clicca il quadratino
ti si apre la dicitura 'non spam' clicca quella e riavrai la tua posta

e smettila di dare la colpa a tizio o a caio!
IMPARA A USARLO QUESTO COMPUTER!!!!!
se non lo sai fare, fattelo spiegare da chi è più bravo di te

viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.02.12 19:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io sono d' accordo con Travaglio sul fatto di chi è Caselli come magistrato per il suo impegno contro ogni forma di criminalità e sul fatto che chi fa il giudice applica la legge senza guardare in faccia a nessuno. Se il falso in bilancio non è reato il giudice non può farci niente. E' giusto che il giudice valuti caso per caso ogni singola persona che ha commesso violenze ma questo dovrebbe valere non solo per i manifestanti ma anche per le forze dell' ordine, quindi il problema sono i due pesi e le due misure della legislazione. E per questo si era parlato di mettere un numero identificativo sul casco di ogni poliziotto. Io non condanno del tutto i violenti causato apposta da un clima di esasperazione, però poi bisogna accettare anche le conseguenze, meglio non cadere in questa trappola, conviene sempre manifestare e protestare pacificamente per far conescere le proprie ragioni per non far passare dai media dalla ragione al torto.
show less

Gianni Piano, Orta Nova Commentatore certificato 22.02.12 19:39| 
 |
Rispondi al commento

Ma quando le richieste, e le pressioni si fecero pressanti,il sig.Caselli, disse:Obbedisco,cominciarono a chiedergli con maggiore insistenza,di cacciare il branco,si rese conto che stava trascurando il popolo,cadde vittima di una malattia sconosciuta,il potere.
Conosciamo tutti la storia di caselli che fu un bravo magistrato. Ora parla un'altra linguaggio il linguaggio del più "forte"il linguaggio degli uomini corazzati,che provocano le persone per bene, lanciano lacrimogeni ad altezza d'uomo,non a norma, e fanno a pezzi tutto quello che trovano.Il sig.Caselli sa distinguere che cos'è il bene e il male? Si! forse riusciranno a finire questa maledetta galleria,poi verra decorato con il nastrino della legion d'onore.

Pablo S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.02.12 19:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Bellandi

http://www.altalex.com/index.php?idnot=17317

Saluti

Terzo Nick Commentatore certificato 22.02.12 19:36| 
 |
Rispondi al commento

MARCHIONNE prospetta un rientro in CONFINDUSTRIA e subito dopo la MARCEGAGLIA si scaglia contro il movimento sindacale.

e nessuno ci vede un nesso?

mi viene da piangere, soprattutto se rileggo le parole di PASOLINI:

"Io so. Ma non ho le prove. Non ho nemmeno indizi.
Io so perché sono un intellettuale, uno scrittore, che cerca di seguire tutto ciò che succede, di conoscere tutto ciò che se ne scrive, di immaginare tutto ciò che non si sa o che si tace; che coordina fatti anche lontani, che mette insieme i pezzi disorganizzati e frammentari di un intero coerente quadro politico, che ristabilisce la logica là dove sembrano regnare l'arbitrarietà, la follia e il mistero.
Tutto ciò fa parte del mio mestiere e dell'istinto del mio mestiere."

capito cosa significa e cosa fa un INTELLETTUALE?
anche senza prove e senza indizi LANCIA ACCUSE, RICOSTRUISCE IL PUZZLE DEL POTERE, NE RIVELA LE FALSITA' E I CRIMINI!
se ne deduce che non esistono più gli INTELLETTUALI in questo paese, a meno che non si vogliano considerare tali, personaggi MINIMI come Galli della Loggia e affini, che fanno solo da grancassa al potere, allo status quo.

tornando al duo di cui sopra, MARCHIONNE E LA MARCEGAGLIA, è persino OVVIO che il piano CRIMINALE è di escludere DEFINITIVAMENTE la FIOM dalle ASSUNZIONI, col beneplacito e la benedizione del consesso INDUSTRIALE TUTTO.
un accordo in piena regola, una strategia tirannica che lorsignori non necessitano più nemmeno di dover mimetizzare, per quanto ormai sono sicuri di poter fare il porco del comodo loro senza intromissioni scomode.
e tutto questo mentre il "GOVERNO" si accinge a incenerire, con l'art.18 la storia del lavoro e dei diritti dei lavoratori, in questo paese.

come è possibile che ancora nessuno abbia avuto il coraggio di prendere le armi, come la situazione richiederebbe, mi domando.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 22.02.12 19:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

comandante…..oggi è toccato a Caselli…….
vabbuò jamme…

peppone ; () Commentatore certificato 22.02.12 19:29| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

La giovinezza cupida di pesi
porge spontanea al carico le spalle.
Non regge. Piange di malinconia.

Vagabondaggio, evasione, poesia,
cari prodigi sul tardi! Sul tardi
l'aria si affina ed i passi si fanno
leggeri.
Oggi è il meglio di ieri,
se non è ancora la felicità.

Assumeremo un giorno la bontà
del suo volto, vedremo alcuno sciogliere
come un fumo il suo inutile dolore.

Felicità, Umberto Saba

Silvano De Lazzari Commentatore certificato 22.02.12 19:25| 
 |
Rispondi al commento

caro sig. beppe Grillo non si lasci influenzare dalla miriade di benpensanti democratici e perbenisti che purtroppo a fronde presenziano in questo blog, convinti che la democrazia e le leggi siano dei valori da rispettare.
che brutto mondo, quanta poca intelligenza, quanti miserabili,idioti, sono quelli che.... oh ma quante parolacce .... mentre il mondo va rotoli bruciandoti in culo. le leggi ! sono loro i veri comici non lei sig. grillo. Lei Grillo evidenzia non poche contraddizioni, ma è l'unica vera realtà al cambiamento vero nella sostanza e nella forma. Dopo il voto ci sarà la guerra, ma adesso io voterò 5stelle ed inviterò chi mi è a tiro a fare altrettanto. Le leggi, la democrazia, ... roba da pazzi ma tornatevene con il Pd, e state attenti ad attraversare la strada ...gira tanta violenza. Siete Voi che bloccate il riscatto di questo paese, fate vomitare. un saluto a tutti quelli che restano distanti a prescindere dalle ideologie da ogni forma e puzza istituzionale.

Stefano Roma 22.02.12 19:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OKKIO CHE QUESTI STANNO FACENDO LA LEGGE ELETTORALE CON SBARRAMENTO ALL'8%!!! QUALCUNO HA LETTO IL FATTO OGGI? QUA CI STANNO METTENDO FUORI BEPPE FAI QUALCOSA!!!

nicolas r. Commentatore certificato 22.02.12 19:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/02/22/il-procuratore-pippo/192887/

Il procuratore Pippo

Facciamo finta, per un momento, di non conoscere Gian Carlo Caselli.
Di non sapere che vive sotto scorta da 40 anni, prima per le sue indagini a Torino sulle Br e poi a Palermo sulla mafia.
Di ignorare che ha fatto processare uomini potentissimi come Andreotti, Contrada, Dell’Utri e che l’altro giorno era in prima fila al processo Eternit in veste di procuratore capo.
Di non avere la più pallida idea di come la pensa sulla Costituzione, sulla legge uguale per tutti, sui diritti dei più deboli.
Anzi, chiamiamolo Pippo.
..........

M.T.

Tore Criscienz () Commentatore certificato 22.02.12 19:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualcuno sa dirmi perchè ultimamente Libero mi sposta le mail di Grillo direttamente nello SPAM a "mia insaputa" ?
Tutti i giorni ora mi tocca recuperarle lì.

alex bian 22.02.12 19:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da cadoinpiedi.it - di fianco-:"scoperti nuovi anfibi senza zampe". Ma basta con 'ste porcate all'ora di cena. Ma che schifo. E chi se ne frega se non c'hanno le zampe!

Silvano De Lazzari Commentatore certificato 22.02.12 19:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credo,penso di aver capito.
Il disegno è unico.
Malato, perchè ognuno cerca il potere.
Due i principi di base.
MATERIALISMO,SPIRITUALITA.
Questa è la lotta.
Il M5S,RISPETTANDO la sua filosofia,uno vale uno,NIENTE IDEOLOGIE,solo il bene comune,la vita,l'essere umano,deve sviluppare questo concetto EVOLUTIVO per il superamento di questi due principi malati.
Non vedo alternative.
Forza ragazzi non ci facciamo abbindolare.

salvatore castellano 22.02.12 19:16| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A qualcuno non piace sta cosa che Bepun se la pja con caselli.

Invece de stà a rivangà er passato, à coerenza, li vecchi amici de navòrta, fatece capì perchè invece secondo voi er Caselli sta a fà la cosa giusta.

Grazie. Così capìmo tutti armeno.

hero didestra, Roma Commentatore certificato 22.02.12 19:14| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me tutto questo accanimento verso Caselli è sbagliato, ha ragione Travaglio nel suo articolo.

Si alla contestazione e tutto ciò che ne segue ma non comportiamo ci come i politicanti alla berluscones.

Forza NO-TAV comunque

Michele Mio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.02.12 19:12| 
 
  • Currently 2.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

mah.......
boh.......

vabbè.....
vabbuò....

me sto a romper el cazzo!

statemi bene, figliuoli.....

ci sentiamo, anzi, leggiamo, tra qualche mese.

qando ci saranno leelezioni, ed il M5S avra contro o pro i contro o pro il giudice caselli.

mi son rotto le palle.......

abbiate pazienza, ci si legge......

il Mandi Commentatore certificato 22.02.12 19:11| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Consiglio chi accusa di "oscurantismo" i No-tav di farsi una bella passeggiata in Val di Susa e vedere come è ridotta. Vedere per credere.

mario45 massini, roma Commentatore certificato 22.02.12 19:10| 
 |
Rispondi al commento

Caro Caselli se tu pensi di vivere in una democrazia sei un povero (mica tanto, con lo stipendio fisso che hai) tonto: non basta avere una buona costituzione per avere una democrazia, ad esempio gli USA hanno la Costituzione da fine settecento, ma per quasi 100 anni hanno legalizzato la SCHIAVITU'. E la Repubblica Italiana NON è una democrazia, è il secondo fascismo. Il primo fascismo è caduto il 19 luglio 1943 (non il 25) quando i bombardieri americani sono arrivati su Roma e l'hanno bombardata INDISTURBATI, in barba ai tuoi amici militari fascisti, carabinieri compresi. Il secondo fascismo, questa repubblica, è enormemente indebitata perchè quelli che comandano, ovvero il 10% delle famiglie italiane che possiedono il 45% della ricchezza nazionale, hanno potuto eludere ed evadere le tasse, rubare con i lavori pubblici e anche far crepare un sacco di gente sul lavoro, anche grazie ad una magistratura e forze dell'ordine che gli ha lasciato fare i loro porci comodi. Tu insegui i tirapietre di Chiomonte che ritieni dei sovversivi, ma io non mai visto ne te ne un tuo collega degnarsi di aprire un'inchiesta sulle candide dichiarazioni del Cossiga che puoi leggere al seguente link:
http://rassegna.governo.it/testo.asp?d=32976406
E poi vediamo come va a finire il processo per la Scuola Diaz di Genova, anche se tu HAI CAPITO BENISSIMO COSA È SUCCESSO. E tornando agli scontri della Val di Susa sai benissimo che la stragrande maggioranza dei 215 "feriti" tra le forze dell'ordine sono lievissimi, ma che permettono un periodo di riposo, nanche loro vogliono stare li a fronteggiare la gente che si oppone ad una mostruosità in tutti i sensi che è la TAV. E' INNEGABILE, COME I BOMBARDAMENTI AMERICANI SU ROMA, CHE IN QUESTO PAESE CI SONO 2 PESI E 2 MISURE! I VALSUSINI SONO EROICI, come il Popolo Vietnamita, che ha dovuto liberarsi dai criminali francesi e USA, questi ultimi hanno fatto DUE MILIONI DI MORTI!,e non ti preoccupa x tuo stipendio: monti preleverà dai nostri risparmi

stefanop60 22.02.12 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Beppe sta solo dicendo che Caselli sta'creando ancor piu'simpatie ai No Tav con arresti,vendite dei libri etccc...lo sta'ringraziando,sta'dicendo continua cosi dott.Caselli,parlane male sbatti il mostro in prima pagina, chamali se le fa comodo pure terroristi purche'ne parli,ed effettivamente i No Tav nel paese sono in aumento.Grazie dottor Caselli.......la guerra delle parole e'iniziata mancano i fatti e come dice Manganelli si stanno avvicinando anche quelli.

gaeta carinucci roberto, roberto Commentatore certificato 22.02.12 19:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se non avesse parlato il FATTO online in prima pagina questo commento di Beppe SU cASELLI non se lo sarebbe cagato nessuno...totalmente assente da qualsiasi altro mediA.

boboboh 22.02.12 19:07| 
 |
Rispondi al commento

Tutte quante le persone (caselli compreso)
vanno valutate per come operano - di volta in volta -
mi sta bene se persegue i mafiosi e plaudo,
ma se si schiera contro i notav
diventa automaticamente mio nemico - ci vuole tanto a capirlo ?
credo sia sufficiente un pò di elasticità mentale
e obiettività nel giudicare le persone - uscire dagli schemi prefissati -
o davvero credete che Superman possa esistere su questa terra ?

*****

Coloro che non cambiano mai le proprie opinioni
si amano più di quanto amano la verità (J. Joubert)

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 22.02.12 19:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

nel nord la mafia dilaga,spero di vedere presto tanto
zelo investigativo come quello impiegato con i notav.

pericle 22.02.12 19:04| 
 |
Rispondi al commento

Lo volete capire che è giunta l'ora di COMINCIARE AD USARE LE MANI non più solo sulle tastiere...?

Saluti

Terzo Nick Commentatore certificato 22.02.12 19:00| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caselli fa il suo lavoro ed applica la legge. Non decide se la TAV sia utile o no. Se ci sono episodi di violenza (anche organizzata) la procura DEVE intervenire.
Grillo puo' attaccare in questo modo Caselli solo se, carte alla mano, puo' verificare che Caselli ha arrestato gente senza prove. Ma credo non sia cosi'.

Luca M 22.02.12 18:59| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

Sono contrario alla tav per varie ragioni: danni ambientali, studi di fattibilità risalenti a 40 anni fa, a quanto pare fatti all'italiana, conclusione dei lavori fra 20 anni. In pratica, che validità potrà avere un progetto vecchio di 60 anni? Mi viene il magone se penso che in Svizzera per un'opera gigantesca, il tunnel sotto il Gottardo il cosiddetto Alptransit, la più lunga galleria mai realizzata, sono fatti studi di fattibilità e rilievi geologici così precisi e puntuali che non si è perso un minuto del tempo preventivato per terminarla. Dopo di che dal 2017 tutti i tir dovranno obbligatoriamente attraversare la Confederazione - da Basilea a Chiasso - su treni con gran vantaggio per l'ambiente e la circolazione. Dunque, unm'opera sicuramente utile, ciò che non si può dire davvero della tav. Detto questo e letto il post di oggi, vorrei invitarvi a leggere sul Corriere una articolata intervista a Giancarlo Caselli, giusto per ascoltare anche un punto di vista diverso. Io ho stima di Caselli il cui curriculum parla chiaro. E' il magistrato che si è occupato attivamente di contrasto alla mafia, alla 'ndrangheta, di inchieste sulla vicenda Eternit e Thyssen Krupp. Vorrei capire perché improvvisdamente questo magistrato, giustamente stimato, sia diventato un aguzzino. Lo ricorda lui, lo ripeto io qui: tra procura, giudice degli indagini preliminari, tribunale dei minori, 10 magistrati si sono espressi sulla validità dell'impianto accusatorio, altri 9 magistrati di 3 diverse sezioni del tribunale del riesame lo hanno confermat:. "devastante e incontenibile violenza collettiva, preventivamente e strategicamente pianificata". Caselli infine conclude dicendo che sono intervenuti chirurgicamente fino a raggiungere la prova delle singole responsabilità, altro che sparare nel mucchio.

Silvano De Lazzari Commentatore certificato 22.02.12 18:57| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Ma qui non si tratta di essere pro/contro il No Tav

Vincenzo Demichele 22.02.12 18:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' deprimente vedere come in un batter di ciglia Grillo sia stato abbandonato da TUTTI!
Post come questo sono istigazione alla violenza e non mi meraviglierei se chiudessero il blog per questo.
Prima le parole contro la cittadinanza agli immigrati poi DEFORMAZIONE della vicenda Caselli.
E' un giudice , c'è una denuncia , siamo in uno Stato civile deve intervenire.
Se gli indagati sono innocenti non devono temere nulla.
Invece con questo post Grillo difende le violenze, è questo il succo del suo discorso.
Il più forte fisicamente prevale sul debole.
No, non è questa l'Italia che voglio.

klarius 22.02.12 18:57| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento
Discussione

vivo in una nazione dove: chi,a causa di una manovra
sbagliata mette a repentaglio la vita di oltre 4000
persone e ne causa la morte di alcune se ne sta a casa
a guardare la partita,invece una madre che difende il
territorio dove vive e il futuro dei suoi figli viene
sbattuta in galera come una pericolosa delinquente.

pericle 22.02.12 18:56| 
 |
Rispondi al commento

ma si facciamoci del male tanto chi le rivede le elezioni? chi spera mai più di cambiare qualcosa con queste testoline, vero beppe ti ci metti anche te a p..re fuori dal vaso?

paola f 22.02.12 18:54| 
 
  • Currently 2.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

MANGANELLI IN UDIENZA ALLA COMMISSIONE AFFARI COSTITUZIONALI SUL TEMA "NO TAV".

(ASCA) - Roma, 22 feb - La situazione in Val di Susa e' tutt'altro che risolta, sia per la tradizione di diffusa ostilita' del territorio alla nuova opera, sia perche' stiamo per entrare in una nuova, e forse piu' dura, fase della costruzione del tratto ferroviario. A lanciare l'allarme e' stato il Capo della Polizia, prefetto Antonio Manganelli nel corso di una audizione in Commissione Affari costituzionali della Camera.

Manganelli ha detto che ci saranno presto ''le prime azioni invasive, quelle che porteranno agli espropri lungo il tracciato della nuova linea ferroviaria. Fino ad oggi ci siamo confrontati con qualcosa di meno, con il dissenso generalizzato''.

Ha poi spiegato che le difficolta' saranno proprio legate agli espropri anche perche' i proprietari che possedevano 100 metri quadrati di terreno li hanno venduti a 100 nuovi, diversi proprietari, rendendo cosi' l'opera di esproprio ancora piu' complicato.

''La Val di Susa - ha poi aggiunto Manganelli - e' da sempre un territorio che ha respinto l'ipotesi di un nuovo tratto ferroviario. La popolazione locale giudica, infatti, questo territorio gia' saturo con la presenza di due strade statali, un'autostrada e una linea ferroviaria. Si tratta poi di un territorio che da sempre ha costituito una tradizionale espressione dell'area antagonista, fin dai tempi di 'Prima linea'''.

Dite che sia il caso di scrivere un'altra lettera al Capo della Polizia Manganelli...?

Saluti

Terzo Nick Commentatore certificato 22.02.12 18:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AHò, NON C'è NIENTE DA FARE, SIAMO UN POPOLO DI BERLUSCOIDI ORMAI! W I MAGISTRATI QUANDO ATTACCANO GLI ALTRI , ABBASSO I MAGISTRATI QUANDO ATTACCANO NOI! proprio come lo Psiconano PAPI...
BONJOUR TRISTESSE

boboboh 22.02.12 18:53| 
 |
Rispondi al commento

Io penso che la legge deve fare sempre il suo corso ... e se le persone sono innocenti saranno scagionate.
L' On. Di Pietro è l'esempio di uno che nonostante fosse stato accusato ingiustamente ne è uscito pulito e rinfrancato.
Non ha mai fatto "scenate di piazza" né ha mai "assediato militarmente i giudici" ...
La legge si combatte con la legge ... nei paesi democratici!
Beppe Grillo esprimendosi in questo modo fa apparire la lotta NO TAV (sacrosanta) come una lotta fatta da un manipolo di violenti.
Una partita persa.
Auguri!

Luca Rova 22.02.12 18:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUALCUNO si è mai chiesto perchè nun c'è questo
casino di informazioni controinformazioni infiltrati magistrati guardie etc etc nei
no-ponte e nei no-molin ?

Certo, poi è facile abboccare all'amo per quelli
meno esperti di politica interna e internazionale!

QUANTI SONO I MILIARDI DI DEBITO CON LA FRANCIA?
...hai voglia a prendere mazzate! hai voglia !

LENIN VIVE (), Roma Commentatore certificato 22.02.12 18:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma dai non scherziamo, Caselli sta facendo gli interessi di quel sistema che gli ha permesso di arricchirsi e di avere un grande potere... le sue azioni pseudo-giuridiche (che reato sarebbe "concorso morale"?) dimostrano da che parte sta: dalla SUA. Vista l'età (è del 1939) sa che tanto la farà franca quando la gente andrà a chiedere il conto.

Ivan L. 22.02.12 18:49| 
 |
Rispondi al commento

Il problema M5*.

E i vecchi servizi d’ordine? E’ vero – ha ammesso Manganelli rispondendo alla domanda di uno dei commissari – una volta erano i sindacati e i grandi partiti ad aiutare a ‘gestire’ la piazza e a garantire esiti non cruenti, ma oggi tutto questo no