Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Celentano e i farisei


Celentano_Sanremo.jpg
"Grande Celentano. Schifosa, come al solito, la stampa (propaganda di regime): io ho visto il pezzo, non più di 10 persone hanno urlato qualcosa tipo "basta" e fischiato. Una minoranza infinitesimale, tutto il resto ha applaudito senza contare lo standing ovation finale, però quasi tutti i giornali mettono nei titoli "fischi" inducendo il lettore a credere che ci sia stata forte contestazione. Che schifo, un paese appecoranato al potere Vaticano." carmine d9

19 Feb 2012, 18:56 | Scrivi | Commenti (186) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Gli italiani sono cosi ed è per questo che pur avendo una grande tradizione culturale ed un bellissimo paesaggio, siamo i più ignoranti dei paesi occidentali. Hanno ragione di considerarci pizza-spaghetti, calcio e mandolino. Siamo legati ai nostri campanili per avere un nemico da combattere, mentre crediamo ciecamente ai dogmi delle nostre tre chiese, fascismo, cattolicesimo e comunismo.Purtroppo un partito che si chiama popolo della libertà è nella realtà bigotto e baciapile e come tutti i bigotti e baciapile predica bene e razzola male. Idem per il pd, che ha ancora i vizi degli ex comunisti e degli ex democristiani, cioè dei cattocomunisti.

carlo zen Commentatore certificato 15.04.13 12:17| 
 |
Rispondi al commento

CELENTANO A MODO SUO CREDE A UN GESU' CRISTO FIGLIO DI DIO CHE HA PREDICATO SU UN INSIGNIFICANTE GRANELLO DI TERRA A QUATTRO PRIMITIVI, QUINDI LA SUA CRITICA E'STATA SOLAMENTE RIVOLTA AI CIARLATANI CATTOLICI( COSI DICE LA SCIENZA MONDIALE) SAREBBE STATO DI GRANDE AIUTO AI CREDULONI, SE CELENTANO AVVESSE DETTO CHE DIO NON AMA NESSUNO, DIO NON ESISTE, CIO'NONOSTANTE LA GERARCHIA CATTOLICA SI DA' TITOLI ASSURDI , COME SANTITA? EMINENZE ECCLLENTISSIME , MONSIGNORE , VICARIO ECC.ECC. TUTTI TITOLI CONTRARI ALLA GENTE CHE SOFFRE LA FAME, E LI CHE CELENTANO DOVEVA GRIDARE E LI CHE DOVEVA SPIEGARE L'INESISTENZA DI DIO CHE DISTRUGGE LE SUE CHIESE E UCCIDE DONNE E BAMBINI, MENTRE LA CHIESA CONTINUA A SCUSARSI CON IL FAMOSO "LIBERO ARBITRIO" COME SE DIO AVESSE DETTO ALLA TERRA " TI DO' IL LIBERO ARBITRIO DI TREMARE, SALTARE , BALLARE PER UCCIDERE E DISTRUGGERE, SAREBBE BASTATO QUESTO PER FAR CAPIRE AI CREDULONI CHE LA PREGHIERA E' PAZZIA E SERVE SOLO A UNA ISTITUZIONE RELIGIOSA INVENTATA DI SANA PIANTA E NON C'E' VANGELO O BIBBIA CHE TENGA.

MAGO PROF.SILVA 21.08.12 22:07| 
 |
Rispondi al commento

Anche io ahime tristemente nei momenti immediatamente seguenti mi devo incolonnare alla massa che tramite TG5 ha crocifisso Celentano per le sue frasi al festival di San Remo.
Poi dio ti ringrazio al momento in cui mi sono rifiutato di continuare a guardare la televisione e perchè più che spazzatura ormai non trovavo (correva circa il 2005 credo con le prime edizioni del grande fratello altro motivo per cui mi sono vergognato profondamente chidendomi come ca*** mandare in onda certa roba) e sono incappato nel seguente filmato


http://www.youtube.com/watch?v=twMz2kHy5VU

La cosa veramente grave non è tanto il fatto di omettere informazioni ma più che altro l'aspetto terrificante della vicenda è la completa e totale distorsione della verità da parte di persone che dovevano combattere per essa.

Jacopo F., Nerviano Commentatore certificato 01.03.12 15:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

....indignato si!!!! Ma da tutto questo vociferare fra i corridoi....sembriamo tutti delle "servette", che parlano male e di nascosto, del "padrone"....io mi auguro di aver letto delle cose scritte da emigrati in tempi lontani, oppure da aborigeni australiani...La cosa che leggo più spesso è - dov'era quello o quell'altro personaggio politico quando....- MA NOI DOVE ERAVAMO QUANDO... MA NOI EFFETTIVAMENTE COSA ABBIAMO FATTO QUANDO......La nostra storia, da ustica attraverso cavalese arriva a oggi.....questa è l'italia...e non perchè abbiamo questi politici ma perchè siamo un popolino composto di servette timide che arrossiscono quando il padrone parla.....per ritornare nei bui corridoi........Basta non se ne può più....Basta chiacchiere...AZIONE!!!
Sono convinto che se mi accordassi con qualcuno per iniziare la rivoluzione....mi troverei quel giorno...Solo e ammanettato per porto abusivo di armi......Il Celenta ha fatto uno dei tanti inni all'ovvio....giusto fin che volete ma avevamo bisogno di qualcuno che ce lo dicesse???...se la risposta fosse si, la mia preoccupazione sarebbe ben riposta... ma se così non fosse sarebbe peggio perchè si tornerebbe al discorso servetta....

alex 24.02.12 16:31| 
 |
Rispondi al commento

Quello che emerge da tutti questi post è che gli Atei di sinistra non credono in Dio disprezzano i suoi Ministri ma continuano a credere nel partito comunista più o meno mascherato e plaudono i telepredicatori dei luoghi comuni alla Santoro o Celentano proprietari di ville miliardarie costruite magari in zone ptotette, servendosi proprio di condoni che sistematicamente mettono al pubblico ludibrio durante i loro sermoni.

Cell 24.02.12 15:13| 
 |
Rispondi al commento

Fantastico finalmente Celentano a Servizio Pubblico ha citato Beppe Grillo! Dai Beppe scrivi anche tu qualcosa su Celentano, datevi un minimo di man forte! Sono contento perchè dopo il bellissimo concerto per la Liguria allagata temevo fosse successo qualcosa tra Grillo e Celentano... Sì, sono un uomo di poca fede, ma è difficile al giorno d'oggi non avere dubbi. Continuate così, siete grandi!

Mauro Agnoli, Castel San Giovanni (PC) Commentatore certificato 24.02.12 09:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quello che ha detto Celentano sulla Chiesa può essere condivisibile o meno, ma sono sbagliate le critiche alle riviste di Famiglia Cristiana e l'Avvenire per il loro parlare della vita quotidiana invece che di Dio. Queste sono riviste cattoliche e ovvio che chi se le prende crede in Dio e non vuole certezze su Dio ma vuole seguire l'etica cristiana cattolica che ci ha insegnato, quindi stili di vita.

Stefano M. Commentatore certificato 23.02.12 17:25| 
 |
Rispondi al commento

A chi parla male di ADRIANO CELENTANO non ha capito proprio niente , le sue /vostre orecchie, sono otturate dal cerume e gli occhi affetti da presbiopia miopia degenerante e tutto ciò è normale per i tempi che stiamo vivendo . Comunque vi è piaciuto il guardare lo scempio del semi nudo delle vallette ? siete stati accontentati ?
Ed allora perchè lamentarVi di Celentano ?E' stata + brava la modella dell'est ? Quanto siete piccini . Ecco perchè i siti porno vanno avanti gestiti dal "potere" Vi annientano perchè cosi vi si offusca la mente e dimenticate le vostre impotenze!Io desidero 100 Celentano con Claudia Mori sono un buon esempio anche se sono stati anche loro traditi. E perchè devono fare beneficenza alla chiesa del suo paese ? Non è mica povero lo Stato del VATICANO ,con tutti quei travestimenti sono solo patetici e vecchi bugiardi era questo il messaggio di Gesù Cristo che festeggiate a Natale e Pasqua ? Cosi quando conservate sulle pareti quella strana croce ...con il corpo sfigurato di Cristo dai farisei e compagni di merende del tempo .Conservereste l'immagine sfigurata dai bruti che hanno massacrato per puro divertimento solo perchè drogati un vostro parente ? Siete tutti nuovi farisei la mamma di questi è SEMPRE SEMPRE INCINTA .Vai dove vuoi e con chi vuoi dice il saggio ...io ti aspetto sempre sai chi è ? Il cimitero lì con le valige non ho visto mai nessuno ! A tutti quelli che non hanno capito le parole di Celentano è meglio così , le vostre coscenze non hanno conosciuto la vera sofferenza il dolore la malattia ,io li ho conosciuti .
Cosa ci aspetta dopo l'ultimo viaggio non lo sappiamo .E a proposito del compenso a Celentano sai che quando uno muore si deve anche pagare questi strani uomini neri con la veste bianca da sopra ? Noi paghiamo l'estrema unzione e tutte le altre bugiardate che ci hanno propinato per anni I preti e chi come loro .Ma buon viaggio nei postriboli che avete scelto e che scegliete ogni giorno . Tutto si sconta .

Angela Coladonato 23.02.12 03:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Celentano è un fariseo....! se la prende con Famiglia Cristiana e la vuole far chiudere, perchè non con Monti i Bilderbrgs,La Repubblica? poi quando va alla Messa non mette mai un Cent. all' offertorio però chiama il suo Parrocco per chiedergli di fargli qualche lezione di Italiano..! questo è quello che emerge dall'intervista fatta al Parroco del Paese dove vive oltre ad altre amenità sul Tele Predicatore di luoghi comuni, sorvoliamo sul fatto che la presunta beneficenza è con il portafoglio altrui, che basterebbe solo quello per classificarlo.

Daniele 22.02.12 18:31| 
 |
Rispondi al commento

sembrate quelli ke per scacciare mussolini si sono appoggiati a stalin!! due facce della stessa moneta!!
se pago il canone, non voglio sentire discorsi politici, ma vedere la TV!!
se in kiesa nn va più nessuno, me compreso, tanto meno guardo san remo!
uno dovrebbe dare moralità,con preti pedofili, l'altro dovrebbe fare musica, con presentatori politici!! e scommetto ke i pro celentano sono filobolscevici!!
io pago il canone, tu fatti campagna politica da n'altra parte.
comprati una rete privata e di tutte le cazzate ke vuoi, e sono sicuro ke sarete peggio di fede per il nano!!!
mollate rai tre CAzZo!!
il movimento 5 stelle nn é di sinistra, basta con i camaleonti!!

ernesto tomassini 22.02.12 16:23| 
 |
Rispondi al commento

Difesa d'ufficio di Beppe Grillo. Anche a me piace Celentano quando canta. Quando riesco a capire che cosa vuol dire concordo anche con le sue idee. Ma siamo franchi il più delle volte dice delle cose sconclusionate, senza senso. Squalifica anche chi sta dalla sua parte. Lascia perdere Adriano... regalaci la tua musica e se vuoi ogni tanto dieci parole su come la pensi, possibilmente meditate e chiare, ma non di più.

william Canalini 22.02.12 15:01| 
 |
Rispondi al commento

celentano ha messo in evidenza alcune cose:i giornali e i giornalisti devono fare il loro dovere e non pilotare notizie,ES. 10 fischi farli sembrare un' intera popolazione,sappiate che succede così, con tutte le notizie (soffocano distorcono la veità).vaticano chiese preti,devono fare il loro dovere e bene .loro hanno la bibbia come statuto, la seguano!.I politici devono lavorare bene per guadagnar da vivere.Io faccio l'elettricista devo lavorare con responsabilità con impegno untualità professionalità. deve essere cosi fino al Piu piccolo modesto lavoro.lavorare bene significa guadagnare e vivere bene.
lavorare male in modo sbagliato significa niente lavoro niente soldi,andare a spasso,VIAAAAAA!!!!!!!.
Celentano ha utilizza il festival il suo spazio per una buona causa,provare a far fare un pò di esami di coscenza a chi si stà perdendo . E una persona come lui può farlo senza timori. chi lo attacca ,cova qualcosa di losco dentro di se.Per dire ciò che ha detto, anche il teatro dell'ariston è una giusta sede,forse la più adatta ,visto i livelli di ascolto.GRANDE CELENTANO bravo

Mario DE GASPERIS, roma Commentatore certificato 22.02.12 12:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

(continuazione)

Non mi sembra che non se ne parli mai! Mah, chissà, forse io ho una percezione diversa dagli altri...
Ad ogni modo, non va dimenticato chi i preti sono delle persone normali che hanno fatto una scelta particolare di vita. Non si diventa degli esseri soprannaturali o perfetti per aver preso i voti... Poiché ogni persona è diversa dall'altra e solo Dio è perfetto, anche i preti possono sbagliare, anche i preti sono comuni peccatori! Ancora una volta, l'ipocrisia, perché se chi critica i preti davvero seguisse gli insegnamenti di Gesù, se davvero credesse nelle sue parole, sentirebbe risuonare nella sua testa "non giudicate e non sarete giudicati" oppure "Perché guardi la pagliuzza che è nell'occhio del tuo fratello, e non t'accorgi della trave che è nel tuo?" o ancora "chi è senza peccato scagli la prima pietra".
Riguardo alla stampa cattolica, le riviste menzionate da Celentano si occupano evidentemente di fatti di attualità, affrontandoli da un punto di vista cattolico. Ancora una volta, nessuno è obbligato a leggerli... Perché tanti applausi su questo punto? Perché la Chiesa esprime il proprio punto di vista su quello che succede nel mondo? Ma essere cristiani non significa andare a Messa due volta all'anno, un cristiano è cristiano in tutto quello che fa, dice e pensa. Un vero seguace di Cristo ha sempre presente nella sua mente le parole di Gesù, deve costantemente interrogarsi: "come si comporterebbe Gesù in questa situazione? Cosa direbbe?". Smettetela dunque di dire "la Chiesa non si deve impicciare di questo o quello". La Chiesa ha l'obbligo di guidare quanti a lei si affidano in tutte le vicende della vita. Questi messaggi sono rivolti ai cattolici, nessuno vi obbliga con una pistola alla tempia ad ascoltarli!
Tornando alle parole di Celentano, allora i progetti di Dio non avrebbero nulla a che fare con quello che succede nel mondo? Credete davvero che a Dio non importi delle sofferenze del mondo?

Ylenia Chitano, Norvegia Commentatore certificato 22.02.12 01:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In questi ultimi tempi ci si accanisce spesso contro la Chiesa Cattolica. Io, da credente, cerco di sforzarmi a capire da dove viene tanto odio. Eppure, se non vi piace la chiesa cattolica, nessuno vi costringe a seguirla, nessuno vi costringe ad ascoltare i discorsi del Papa. Vi dà fastidio che ne parlino in televisione o sui giornali? Potete in qualsiasi momento cambiare canale o non leggere quel particolare articolo. O meglio, potreste sbarazzarvi della televisione come ho fatto io, tanto non mi pare che abbia nulla di speciale da offrire, nulla che non si possa trovare in rete.
Ma tornando all'odio per la Chiesa Cattolica, non sono, in realtà, le cose di cui si parla il vero problema, ma piuttosto il fatto che vi sia stato imposto da bambini di andare in chiesa. Riflettete. Potrei rispondere una ad una le cose che Celentano ha detto. Perché non iniziamo col dire che, almeno per quanto riguarda la mia esperienza, le uniche occasioni in cui le chiese sono gremite è a Pasqua e a Natale (ci si va giusto per tradizione, a nessuno interessa veramente quello che dice il prete)e le prime file sono sempre vuote perché si fa come i bambini a scuola, se stanno alle prime file si sentono obbligati a seguire la Messa, mentre stando in fondo possono chiacchierare e, in buona sostanza, farsi i cavoli loro. Un tempo gli altoparlanti non esistevano neanche, eppure la Messa si faceva ugualmente. Non è difficile sapere quello che dice il prete, dato che, anche se non si è degli habitués, si può comunque seguire il rito sul foglietto... "Beati gli ultimi..." è palese che abbia poco a che vedere con "gli appassionati del loggione". Gesù parlava evidentemente di coloro che nella loro vita non hanno avuto quasi niente, che ipocrisia, che bassezza utilizzare una frase dal senso così profondo in un contesto del genere!
Continuiamo. "I preti non parlano mai del paradiso". Forse ad alcuni sarà sfuggito che dire "il Regno dei Cieli" o "paradiso" è la stessa cosa.

Ylenia Chitano, Norvegia Commentatore certificato 22.02.12 01:10| 
 |
Rispondi al commento

Continuo sinceramente a non capire questi continui elogi di un personaggio pubblico che saltuariamente se ne esce interpretando la figura del Predicatore, ripeto non lo capisco tantomeno accetto: ma serve davvero un ex-cantante che ha fatto il suo tempo per sapere quale e quanta corruzione possa esserci anche a livello di ambienti ecclesiastici?!?!!? Nessuno ha sentito parlare di "Vaticano S.p.A."?!??...Perlopiù farlo passare da benefattore con soldi pubblici dati in beneficenza?!? Un Festival utile palcoscenico per scopi sempre meno musicali e Gossip alle stelle, è questo lo scenario dove solamente ci si può rivolgere agli italiani?!? Vale per Celentano quanto per chiunque altro: siete pregati signori benestanti, di andare a parlare in mezzo alla gente, ai V-Day, alle manifestazioni dove si vogliono difendere e far valere i diritti delle persone oneste,non tassativamente e solamente davanti ad una telecamera del cavolo,di quella siam letteralmente nauseati, peggio perchè -nonstante lo schifo che proviamo- ci chiedono pure di pagarne la tassa!!!!
Marco Setti.

marco setti, voghera Commentatore certificato 21.02.12 21:12| 
 |
Rispondi al commento

Questo è un' autentico ribaltamento della realtà dei fatti.. Il Telepredicatore sarà un bravo cantante ma faccia il cantante perchè per il Resto è poca cosa, nella sua patetica Afrasia ha detto che Famiglia Cristiana e L' Avvenire andrebbero Chiuse usando come palcoscenico l' avvenimento spettacolare più importante dell' anno questo è scorretto perchè almeno lo avesse fatto in un contraddittorio e non dietro un compenso pagato con le Tasse degli altri .
Allora vorrei dire a tutti voi che quelli che tanto disprezzate però molti vi si rivolgono trovando un pasto vestiti e qualche €, provino ad una delle numerose Ville dei telepredicatori per vedere se trovano assistenaza ?

Ma si sà che questo è il Paese dei telepredicatori che fanno i processi senza contraddittorioper il bisogno sempre di trovare un nemico per distogliere l' attenzione verso il vero Male.

Apollonio Di Vincenzo 21.02.12 18:00| 
 |
Rispondi al commento

ccaro beppe io approvo tantissime cose che tu racconti e che seguo tramite i video,ma che tu dici che il Celentano sia la panacea di questa italiota ne passa di acqua.Il sermone no va detto in festival della canzone ,infatti si tratta di canzono e non di fare propaganda.Che si metta in politica e fare molti ,tanti comizi e li approvo ma col servizio publico di cui pure io pago canone e un chachet di 750000 mila euro e vergognoso >

mario venir 21.02.12 17:37| 
 |
Rispondi al commento

Ho sentito più volte gli interventi di celentano, sono pienamente d'accordo con lui. La chiesa dovrebbe dedicarsi alla cura delle anime e aiutare i deboli. Ho avuto la sfortuna di scontrarmi con loro, vi posso dire che l'inquisizione non è mai finita, io l'ho subìta piu volte. Il Codice da Vinci ha fatto vedere solo la punta dell'iceberg, ci sono poteri occulti e collusi.
la famiglia cristiana è un obolo da pagare ogni domenica,la messa è diventata solo una costante richiesta di soldi.

gesualdo la pastina, olevano romano Commentatore certificato 21.02.12 16:18| 
 |
Rispondi al commento

Come al solito c'è ancora molta gente ignortante,hanno i paraocchi.Se costoro avessero ascoltato con attenzione quello che Celentano ha detto,anche nell'ultima canzone.Si vergognerebberto perchè non hanno capito un fico secco.Alla prima entrata ha fatto capire la situazine attuale,botti sparri gente che scappa ecc.ecc.Cosa vuol dire attualmente?.Guerre ,Ribellioni Statali,fame,mancanza di lavoro menefreghiso totale.Per non parlare dei giornalisti e dei preti.I giornalisti sono pagati per dire fregnacce.I fischi sentiti sono stati comprati.Perchè nell'utimo discorso di Celentano che ha detto PRIMA ASCOLTATE COSA DEVO DIRE POI FISCHIATE.Al termine del discorso applausi neppure un fischio.I preti,Cosa me ne frega se il Papa ha fatto 22 Cardinali,loro hanno la pancia piena,non stanno cercando lavoro non parlano neanche di Cristo, non vanno nei paesi c'è miseria e si muore di fame,Cardinali Vescovi,Monsignori,anche il Papa ,non si abbassano all'umiltà umana.Questi personaggi sono solo personaggi, non hanno più letto la BIBBIA dove Cristo predicava la buona notizia ai poveri si umiliava,E un Fariseo ha chiesto a CRISTO cosa doveve fare per guadagnare il Regno dei Cieli.Rispondendo gli ha detto <vendi tutto dona le tue richezze ai poveri e verrai nel REGNO DEI CIELI.Il fariseo è scappato,ecco i preti ecc,ecc,I ministri,con loro stiamo ritorna ai PADRI PADRONI.Commandiamo noi le tue firme 1250 non valgono nulla teniamo la porcata del ministro (PORCELLUM)Ecco l'abbuso di potere e ci sarebbero molte cose ancora da dire..

Walther savio 21.02.12 15:24| 
 |
Rispondi al commento

sarà... ma la mia impressione che mamma RAI sia diventata il "braccio secolare". Sono stanco di sentir scandire i ritmi della mia vita da chi per secoli e secoli non ha fatto altro che sottomettere i più deboli. Gesù non immaginava il Vaticano. se no.... altro che !!! W CELENTANO

luca rogora 21.02.12 15:04| 
 |
Rispondi al commento

Credo che lo Stato del Vaticano sia uno dei grossi anzi enermi, problemi dell'Italia. Ogni volta che si tocca quel tasto sono TUTTI pronti ad intervenire in loro difesa come se ne avessero bisogno. Io credo fermamente in uno stato assolutamente laico e libero da ingerenZe di qualsiasi genere soprattutto mascherate da una finta religione che nulla e' se non POTERE.
Ho comunque visto anche io il pezzo e concordo con te: i fischi sono stati 10 gli applausi 10000!!!!

Monica bergonzini 21.02.12 07:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

""Vento culturale dei Forconi, nei nuovi Vespri Siciliani.

In mezzo al Mare Nostrum,
nella Terra più a sud,
il cuore riprende a pulsare,
brivido alla schiena
per tutto lo stivale.

Si è svegliato dal torpore
e si batte con fermezza
il Popolo siciliano,
tendendo con Amore
ai più deboli... la mano.

Poesia di: Salvatore Azzaro da Giarratana, poeta e cantautore impegnato
contro le mafie.""

Salvatore Azzaro da Giarratana 21.02.12 02:02| 
 |
Rispondi al commento

Sono allibito dal comportamento di Beppe Grillo nei confronti di Adriano Celentano, e nello stesso tempo sono stato deluso dal fatto che Celentano a Sanremo non abbia mai nominato Grillo (mentre invece ha nominato Santoro). Non più di 2 mesi fa Celentano è intervenuto al concerto organizzato da Grillo per gli alluvionati. Adesso qui sul blog ci sono un sacco di articoli di Tzè Tzè che ne parlano male e Beppe non ha fatto nessun commento. Io mi chiedo: COS'E' SUCCESSO? Adriano e Beppe hanno litigato? Sono molto deluso dal tuo comportamento, Beppe, vorrei capire perchè quest'aria grama. Non voglio sapere i cazzi tuoi, ma almeno capire lo stato dei vostri rapporti. Non potete presentarvi assieme a quel concerto e poi proporre questa freddezza.

Mauro Agnoli, Castel San Giovanni (PC) Commentatore certificato 21.02.12 00:18| 
 |
Rispondi al commento

Credo che l'intervento di Celentano sia stato per opera dello Spirito Santo.
La chiesa tutta ha bisogno di uno scossone, si sta progressivamente "atrofizzando".
Personalmente credo nell'aldilà, e il premio o la condanna saranno immensità cui dovremo andare incontro.
A titolo informativo mi è stato detto che: "al mondo non esiste uomo o bestia che soffre come soffrono le anime del purgatorio"
Siete liberi di non credere, ma la scienza non è in contraddizione con la fede, deve essere così perchè l'universo e tutte le sue meraviglie sono opera del creato. Eventuali incongruenze sono solo opera della nostra ignoranza, sia di fede oppure di fisica.
La chiesa può occuparsi anche di politica, perchè come diceva il vangelo qualche domenica fa "ogni volta che non avete fatto qualcosa per i piccoli gli ultimi non lo avete fatto a me (Gesù)"

Aldo Bruni 20.02.12 21:07| 
 |
Rispondi al commento

Stò anch'io con celentano. E rilancio, Adriano dovrebbe fare come beppe, un bel blog e via. la tv è morta internet DOMINA. avessi una mail o un riferimento a Celentano mi piacerebbe dirglielo

Jim Tiberius Kirk, trofarello Commentatore certificato 20.02.12 20:41| 
 |
Rispondi al commento

la stampa è come la chiesa vive di soldi pubblici e altro Adriano criticando la chiesa direttamente ha criticato i giornalisti in modo indiretto.. siamo tutti con lui.. ora mi chiedo quando lo rivedremo in tv.

claudio zavaglia 20.02.12 18:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stiamo affondando sempre di più nel mare merdum. Ma come; sul Blog si fa una battaglia periodica per l'abolizione del canone RAI e poi ad ogni scoreggia che fa la RAI, grande risalto; prese di posizioni a favore di questo o di quello; elogi a Celentano ( che ancora ci deve spiegare perché usa i nostri soldi per fare beneficenza). Ma lo volete capire che a loro, interessa solo la polemica che accende l'attenzione sulla trasmissione che gode con la pubblicità. Quasi 15.000.000 di stronzi!!

giancarlo s., Taranto Commentatore certificato 20.02.12 18:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cara Ghigliott Ina il tuo commento lascia capire che popó di intelligentona/e sei...guarda che se le scuole chiudono x carnevale (dove poi? A Firenze no) mica è colpa di chi ci lavora...

Lorenzo gheri 20.02.12 18:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Davvero grande Celentano mi hanno emozionato le sue canzoni e mi hanno fatto riflettere le sue parole......davvero GRANDE
e davvero schifosa la stampa.....

gabriella Monfasani, Voghera Commentatore certificato 20.02.12 18:20| 
 |
Rispondi al commento

Non sono credente, non credo nel paradiso e nemmeno nella vita eterna,ma Adriano Celentano è stato veramente HARD !

francesco GROSSO, livorno Commentatore certificato 20.02.12 18:18| 
 |
Rispondi al commento

Celentano e un grande,ha detto la pura e sana verità,ma a qualche persona non va giù la verità,e quindi quella misera percentuale di persone, che si dissocia dal capire in che stato ci stiamo riducendo,e contraria all'artista,spero che qualcuno si svegli,prima che sia troppo tardi,e che ci facciano diventare tutti burattini ai loro ordini,grazie...

Nando Pinna 20.02.12 18:10| 
 |
Rispondi al commento

il vaticano è la più grande azienda immobiliare del mondo,sono banchieri da secoli e secoli,da millenni determinano gli orientamenti della ricerca nel mondo,formano nelle loro scuole milioni di individui,curano nei loro ospedali,hanno mezzi di comunicazione che coprono l'intero globo,danno da lavorare ha milioni di persone,hanno il più antico servizio segreto del mondo e tanto altro.tutto questo come lo chiamate:semplice multinazionale,dietro questo termine c'è tutto il meglio che ci si possa aspettare ciao a tutti

domenico 20.02.12 17:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IN SU CHELU SIAST SARDUS PATER
Come è strano il mondo, si discute e straparla di Celentano, bravissimo a suscitare provocazioni e polemiche, ma viene quasi del tutto ignorata la morte di Givanni Lilliu, padre della moderna archeologia sarda, che ha dedicato tutta la sua vita allo studio e divulgazione della cultura e ’identità sarda.
In un suo libro”Una vita da archeologo” ha raccontato che il suo intuito giovanile si rivelò fondamentale. Infatti, sin da ragazzo, sentiva che in quella strana collina, con un profondo pozzo, nella quale andava con i suoi amici a scorrazzare in bicicletta, c’era qualcosa che lo attirava e lo incantava. Dopo aver conseguito la laurea in lettere antiche rivelò al padre la decisione di diventare archeologo sentendosi dire in modo scherzo, che voleva solo cercare perdas e teulacciu.
Non ha cercato pietre e ciottoli, ha scoperto la regia nuragica “Su Nuraxi” di Barumini, un maestoso castello dichiarato patrimonio dell’umanità dell’Unesco. Eppure solo il T.G. sardo ha dato la notizia della morte di Giovanni Lilliu; il SARDUS PATER, conosciuto e rispettato in tutto il mondo, è stato completamente ignorato dai telegiornali nazionali.
Patrizia Lilliu

Patrizia Lilliu, Mogoro Commentatore certificato 20.02.12 17:40| 
 |
Rispondi al commento

Io credo che celentano non abbia detto niente di cosi sconcertante.
Che la Rai fa censura --- forse non a lui (come dice il dirigete Mazza ) ma in molti altri casi direi propio di
Che la chiesa in italia deve smettere di fare Politica---- piu che un accusa la vedo come un desiderio ... da quando c'e' la chiesa che fa politica 40 di DCci siamo dimenticati tutti.

Posso essere concordo solo di una cosa... se il festival della canzone italiana deve aver bisogno di uno sfogo del genere di Celentano( che potrebbe fare chiunque) e di far vedere un pezzetto di f... farfalla (che per altro l'hanno gia vista tutti e in molti anche usata) per fare Ascolto credo che il nostro dirigente Mazza dovrebbe chiudere il programma e fare altro

Gianluca Tinti 20.02.12 16:59| 
 |
Rispondi al commento

Posso ben immaginarmi che i fischi e le ingiurie dell'Ariston siano stati pilotati, non ci vorrebbe un'operazione da KGB per organizzare una cosa del genere. Preciso anche che, personalmente, non nutro simpatia verso Famiglia Cristiana e Avvenire.

Detto questo, ho trovato il discorso di Celentano ridicolo. Prima attaccando le suddette testate in risposta a degli attacchi personali. Poi con un discorso bislacco su profeti, Gesù e gli Apostoli (indimenticabile il "Giuda voleva utilizzare il figlio di Dio per i propri fini consumistici").

Io amo i talk show, in cui due o più persone di rilievo intellettuale si scambiano opinioni, punti di vista, e dissentono su argomenti complessi. D'altra parte, detesto i sermoni. Quando un guru sale su un piedistallo e parla a se stesso per mezzore e mezzore. Non li sopporto dai preti, figuriamoci dai cantanti improvvisati socio-teologi.

Marco M. 20.02.12 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Leggendo molti di questi commenti credo che non possiamo sperare in un futuro migliore di quello che abbiamo : io non sono cattolico praticante...anzi !! però io il messaggio di Adriano l'ho capito . Certo che non poteva addentrarsi in disquisizioni su Articoli 18 ed altri innumerevoli problemi che devastano il nostro paese disgraziato ( anzi mi correggo : gestito da disgraziati ) . Lui ci ha tenuto a dire che la stampa deve fare il suo lavoro e cioè informare i lettori per quello che è il taglio dato alla testata . Un giornale che si rivolge più a temi etici che non a debacle politiche deve parlare di valori e non addentrarsi in fatti politici che rinfocolano solo le tensioni . Così come testate che invece dovrebbero entrare nel merito di fatti sociali anche rilevanti quali lavoro o gestione di governo dovrebbero esporre i fatti non schermando le notizie per compiacere il governo di turno indirizzandole verso una verità a senso unico . Comunque ribadisco che il futuro lo vedo incerto anche nella ipotesi di una gestione pluralistica dei fatti di tutti . Credo che il M5S possa essere un tentativo e lo appoggio , ma sarà comunque dura mettere d'accordo tutti senza una linea comune

antonio callegati 20.02.12 15:48| 
 |
Rispondi al commento

Ridateci l'8 permille ed anche il 5 permille! Via dall'IRPEF questi balzelli per le clientele partitopolitiche. Con i miei soldi ci devo fare il cazzo che voglio e lo stato non deve permettersi di fare il finocchio col culo degli altri!

Paolo Andrea 20.02.12 15:39| 
 |
Rispondi al commento

Se proprio avesse voluto fare un discorso con un minimo contenuto di rilevanza sociale, Celentano avrebbe potuto parlare di morti sul lavoro, di art. 18 o, se proprio voleva restare nell'ambito, di Chiesa e di pagamento dell'ICI.
Per me stava lì a fare quello per cui era stato pagato: dire un paio di scempiaggini e creare polemiche sul nulla, con l'allegro consenso di tutto lo staff di leccapiedi di Sanremo.
Non capisco perchè a lui (e soprattutto a noi) dovrebbe fregare qualcosa di quello di cui scrivono Famiglia Cristiana e Avvenire... Boh...

Luca 20.02.12 15:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande Adriano.
L'ultimo album è bellissimo come tutti gli altri che hai fatto.

Chi va ai concerti sa benissimo che tutti gli artisti dicono la propria opinione su quello che gli passa per la mente e tutti i fan sono ben felice di ascoltarlo.
A san remo non hai fatto niente di strano.
A san remo non hai fatto altro che presentare il tuo album che parla proprio dell'uomo e della speranza, vana, che qualcosa cambi.
Il problema è che a san remo il pubblico è una manica di bamboccioni che di musica e di spirito di comunità che si crea nei concerti non sa neanche cosa significa e la stampa (i quali rappresentanti presenti fischiavano) ormai è morta.
Contestare Celentano è facile perchè ha il coraggio di dire la sua.
Idolatriamo invece Emma che non sa scrivere canzoni ed è solo una raccomandata di Maria De filippi costruita in laboratorio e spinta al top con la collaborazione dei giornali servi.

Abasso Celentano W emma?

Il mondo si è capovolto....siamo veramente al paradosso più assoluto.

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 20.02.12 14:57| 
 |
Rispondi al commento

Allora ora apro io un dibattito: Viva la foca e che Dio la benedoca!

nescio 20.02.12 14:36| 
 |
Rispondi al commento

Bha,
per me le questioni sono :

1) Celentano sovvenziona Emergency con i soldi del festival.

2) Avvenire e Famiglia Cristiana prendono soldi dallo stato, dunque anche i miei, per mantenere loro stessi.

3) Celentano è un cattolico attardato sulla critica alla chiesa: una inutile perdita di tempo.

4) Era meglio se avesse sovvenzionato Emenrgency e parlato delle sovvenzioni alla carta stampata.

5) Meglio controllare che i soldi vadano davvero ad Emenrgency.

Kasap Aia, Cifre, borgo virtuale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.02.12 13:59| 
 |
Rispondi al commento

io credo che è in atto un grande cambiamento storico,la chiesa si è manifestata per quello che è sempre stata, affamata di potere e ricchezza.
ora le persone se ne stanno accorgendo e gli stessi governi stanno prendendo atto che essa rappresenta un grande ostacolo per la soluzione della crisi economica, anzi per la sua accumulata ricchezza la vedrà come una soluzione,( NON DEFINITIVA).quanti milioni di euro ottiene dalla stato? E QUANTI NE RICEVE FACENDO PAGARE I cosiddetti sacramenti? BATTESIMI COMUNIONI CRESIME FUNERALI MESSE ECC.LO STESSO DIO CHE SOSTIENE DI RAPPRESENTARE LA IMPOVERIRà COME GIUSTO CHE SIA.

gianfranco de cinti 20.02.12 13:49| 
 |
Rispondi al commento

Quelli che non dicono mai nulla lasciano sempre il tempo che c'è, anche quello sbagliato! Essere promotori di dibattito e di critica è sempre positivo e propositivo! Fra lui e quelli che stanno sempre bboni e alla pecorina a fasse li ..... suoi io, pur con tutti i suoi limiti, trovo più utile lui!

terenzio eleuteri 20.02.12 13:45| 
 |
Rispondi al commento

Che buon gusto a san remo!prima ti fanno vedere la patata della Belen e il giorno dopo ti tocca sentire il molle(ggiato)parlare di Dio delle vie del Signore di paradiso ecc ecc?...A me fa molto ridere,in confronto il bunga bunga dello psiconano e' roba da principianti!Approfitto per ringraziare Celentano,ora capisco perche' non riuscivo piu' a dormire bene la notte,la colpa era tutta dell avvenire e di famiglia cristiana,ma com e' che non ci ho pensato prima?grazie per l illuminazione,hai proprio c entrato i problemi e i pensieri degl italiani!!!

Cristian Della Ricca, Gorizia Commentatore certificato 20.02.12 13:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve, vorrei solo ricordare che Celentano stava in quel momento facendo spettacolo. Tutti sapevano quel che avrebbe detto, basta vedere la recita da quattro soldi tra lui, Pupo e Gianni Morandi.
Inoltre penso che sia difficile essere contrari a chi parla di paradiso, di felicità eterna, soprattutto in un momento difficile come quello attuale. Per questo Celentano non va né elogiato né condannato, ha detto delle cose banali per un mucchio di quattrini, senza approfondire minimamente le tante tematiche solo sfiorate, e soprattutto senza aver proposto una sola soluzione. La cosa più triste è vedere quanta importanza si da a quello che a mio parere è stato un semplice discorso da bar.

nescio 20.02.12 13:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anch'io non capisco chi se la prende con Celentano. Dovrebbero prendersela più con Claudia Mori che gli dettava il discorso all'auricolare ... le pause di riflessione ... ma va ... D'altra parte, si sa che gli italiani, da sempre adorano, i ciarlatani. Saluti

Pietro Spina 20.02.12 12:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certo è stata una bella commedia ben organizzata ,ma non finita bene....E
il povero Celentano ci è cascato come un pollo....a questo punto poteva
andare avanti con il suo monologo....e spiegare tante cose agli
italiani....poi se volevano capire ,si arrangiavano.....Organizzata da chi?
..E' questo il problema che gli italiani si devono porre ,e non dare
addosso a Celentano....leggete il commento di una certa Marisa Cotali,che
mensiona alcune cose che il Celentano non ha neanche accennato....meno
male!!!"

giuseppe v. Commentatore certificato 20.02.12 12:34| 
 |
Rispondi al commento

oggi e domani scuole chiuse x carnevale....quand'è che ai dipendenti pubblici facciamo fare la fine dei loro colleghi greci ?????

ina ghigliott 20.02.12 12:05| 
 |
Rispondi al commento

sempre grande Celentalo,ha detto cose molto profonde e vere!!!almeno lui ha il coraggio di dirle,sono pochi quelli che dicono le cose in faccia!!!!

cristiana alfieri 20.02.12 11:56| 
 |
Rispondi al commento

Un blog appecorato contro gli appecorati cattolics.
La posizione è la medesima.

new sandro c altrove Commentatore certificato 20.02.12 11:54| 
 |
Rispondi al commento

Ma per carità! Come vi siete ridotti; liberissimo Celentano di esprimere le sue idee, ma vi pare possibile che gli Italiani si debbano perdere ad alimentare un dibattito sapientemente previsto e pubblicizzato sui sermoni di un cantante che non si sa bene per quali meriti gli venga offerta la più importante platea della Rai allo scopo di annoiarci con le sue patetiche banalità pseudopolitiche in una manifestazione canora. Ma veramente la gente ha bisogno di questi personaggi del passato (con tutto il rispetto) per mutuare una qualche opinione sul mondo.Lo sproloquio era fuori luogo; gli Italiani invece di pendere dalle labbra di questi illeggittimi predicatori, si guardino intorno, raccolgano le proprie idee, e le esprimano nella cabina elettorale invece di abbaiare alla luna e poi votare sempre per i soliti che stringono la catena promettendo un piatto di lenticchie. Sveglia!

Byte 20.02.12 11:53| 
 |
Rispondi al commento

Ma non l'avete ancora capito ? Non cambiera' mai in Italia. Fra 20 anni staremo ancora qui a incazzarci del fesival di San Remo e dello scemo di turno che lo presentera'... blablablabla...chiacchere come sempre. La casta sara'ancora li, solo che ci saranno altri maiali al posto di questi e la povera gente continuera' a pagare e a rimetterci. Grillo sara'in pensione e la vita continuera' cosi come oggi. Che squallore....Celentano comunque un grande !!!

Fabrizio Perini 20.02.12 11:20| 
 |
Rispondi al commento

Celentano ha semplicemente detto cose che a tutti gli altri televivendoidioti e severamente vietato dire o pensare...paese di merda...anzi,il paese e bello...e la gente che e di merda

Purpus nero 20.02.12 11:17| 
 |
Rispondi al commento

Io penso che quella minoranza non era neanche il pubblico,era tipo qualcuno del regime o roba varia!
Cmq ce.. non ti preoccupare,sei stato grande! fossi stato la avrei preferito ascoltarti piuttosto che beccarmi una merda taroccata da fieno!
e poi mi stupisco di come grandi artisti del calibro di lucio dalla,e gente simile a quel concorso vengono sconfitti da dei ragazzini da quattro soldi pieni di sponsor e schifezze simili! mi meraviglio di come ciò accade! se anche non fosse taroccato (cosa molto improbabile) mi vergognerei di essere italiano,perché allora significherebbe non capire nulla di musica,e di arte! e che per me l'arte sarebbe di plastica! per fortuna so che così non è e che se il concorso e stato vinto da un idiota e solo perché era taroccato! grande ce.. continua a sputtanarli,anzi unisciti a noi sei il benvenuto!

Domenico G., cardito Commentatore certificato 20.02.12 11:05| 
 |
Rispondi al commento

“Disapprovo ciò che dici, ma difenderò fino alla morte il tuo diritto di dirlo”. (Francois Marie de Voltaire) Se seguiamo questo concetto non ci si dovrebbe arrabbiare con Celentano, ma anche lui allora dovrebbe accettare quello che scrivono Avvenire e Famiglia Crstiana(giornali che non mi capita spesso di leggere);questi due giornali sono liberi di avere l'impostazione che vogliono.I cristiani non sono alieni, vivono nel mondo attuale e quindi nell'attuale situazione politica, perchè non parlarne? Se non erro, qualche anno fa il buon Celentano durante un suo spettacolo televisivo "Rockpolitik" aveva comunicato i dati di "House of freedom" nel quale si diceva che l'Italia era al 77° posto per quanto riguarda la libertà di stampa....ora lui chiede la chiusura di due giornali???Posso anche essere d'accordo sul concetto ma non chiederei mai la chiusura di giornali...Ma chi si crede di essere??Purtoppo l'ignoranza non è una colpa, ma non può essere usata come una scure....Gianni Morandi dopo avere duettato con Celentano dichiara:"Adriano ama tutti. Adriano non odia nessuno"...e chi se ne frega!!?? Ce n'era un'altro ,(Berlusconi) che diceva di amare tutti e che l'amore doveva vincere su tutto...Il suo album del 2000 si intitolava:"Esco di rado e parlo ancora meno"...magari lo facesse davvero....

Franco L. Commentatore certificato 20.02.12 11:02| 
 |
Rispondi al commento

Uno dei primi dischi che comprai era: Ciao Ragazzi e poi venne Il ragazzo della via Cluk. Poi smisi di seguire Celentano e il suo clan. L'Italia è questa ci sono due cose che in questo paese non si devono toccare: I Politici perchè ti danno del qualunquista e il potere Ecclesiastico. Celentano è stato anche troppo tenero e benevole nei loro confronti. Poteva parlare del genocidio dei preti sui Nativi Americani, sugli Indios e sulle Americhe Latine e via dicendo. Poteva parlare dell'inquisizione e di quante persone torturate e bruciate. Poteva parlare del grande silenzio della Chiesa di quei preti pedofili in giro per tutto il mondo. Ci siamo forse dimenticato di cosa è stata La Democrazia Cristiana?
Questo paese vuol restare nel medioevo e questo grazie ai nostri politici ai giornali che li appoggiano, è chiaro che se osi parlare male delle Istituzioni e Della Chiesa Vaticano ti riempino di fango. Faranno di tutto per riempirti di fango.Francamente non mi metto a piangere se i giornali chiudono i loro battenti e nemmeno mi strappo i capelli. Se c'era un comune mortale a dire queste cose sul palco di Sanremo lo avrebbero linciato. Il comune mortale però non salirà mai su un palco. Il comune mortale però deve cambiare mentalità in questo bel paese perchè è dal dopoguerra che non fa altri che votarli e credere che esiste il famoso Paradiso.
Questo è un paese che non vuole cultura, che non vuole intelligenza infatti non andiamo da nessuna parte anzi siamo precipitati nel burrone. Viva l'Italy e continueremo a precipitarvi tanto poi c'è il Paradiso che ci aspetta a braccia aperte.
Viva l'Italy.

Umberto Arciero 20.02.12 10:47| 
 |
Rispondi al commento

Celentano ha farneticato! Io che non sono credente non voglio ascoltare be' avvenire ne la parola degli apostoli che dicono quanto e bello il paradiso! Non se ne sentiva il bisogno del suo monito! Sabato ha perso un occasione per stare zitto! Poteva dire qualcos'altro di piu interessante!

Robba 20.02.12 10:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perchè definire Celentano ignorante? a me non sembra affatto ignorante, sa benissimo cosa succede in questo maledetto paese e come tutto vada male, sa dove stanno i poteri forti e il marcio e avendone opportunità lo denuncia, non si è proposto lui alla RAI, lo hanno insistentemente invitato.
E' chiaro che a lui il mondo della canzonetta ormai interessa poco, è focalizzato su altro, sui problemi esisteniali, sul senso della vita.
Cosa importa la forma in ciò che dice, ciò che conta è la sostanza.
Bravo Celentano condivido in pieno ed approvo.

lara 20.02.12 10:31| 
 |
Rispondi al commento

Celentano ha messo assieme concetti alla rinfusa. In quanto alla sua critica: si è solo tolto un sassolino dalla scarpa... niente più. In quanto alla farfallina davvero di cattivo gusto, ma non era il caso di darne notizia in tutto il mondo perchè in fondo Belen ha ottenuto ciò che voleva. Dello spettacolo c'è poco da dire... Prima di iniziare avevano già annunciato il vincitore no? Emma... la RAI doveva pagare Mediaset per qualcosa e l'ha fatto

Paolo 20.02.12 09:47| 
 |
Rispondi al commento

E che i pensavi?Celentano,alla sua istrionica maniera ha detto quello che quasi tutti pensiamo e che ci hanno "condizionato" a sopportare,tanto da non farci neanche caso.Ma siccome ci hanno ammanito le loro porcherie a mezzo di guitti di regime,temono che un nuovo guitto,un comico fuori dal coro riesca a risvegliare il senso critico e l'indignazione italica.Se ci voglion culi e tette per abbiocarci nella nostra sessantennale inerzia loro,preti compresi,li usano,Manca mai che un cantante riesca a dissiparci la nebbia che ci avvolge il cervello e ci dica :"Ehi sveglia idioti,culi e tette mica li hanno inventati loro,son lì dal tempo dei tempi e voi abboccate alle loro lusinghe?Svegliatevi idioti,quel che propongono è solo fumo,illusione,travestiti da BELEN e Top Model di statura Watussa!"

alessandro sanna 20.02.12 09:45| 
 |
Rispondi al commento

E' strano come si ritenga il nostro paese libero, dove vige la libertà di pensiero e di parola, ma poi nei fatti, in occasioni simili, si debba purtroppo constatare che la libertà di parola è solo una utopia, al di là dell'essere in accordo o meno con il pensiero Del Celentano di turno.
Spiace prendere esempio dai francesi, ma qualcuno, qualche anno fa, disse che pur non condividendo ciò che uno pensa, avrebbe difeso fino alla morte il diritto di dirlo.
Da noi si difende l'obbligo a tacere.

Gian a 20.02.12 08:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Celentano è stato "usato" se la gente non pagasse il canone rai...questa "sagra fineribbe" in quattro e quattrotto...in realtà è diventata una succursale dei talent show della sora maria..!
sarei curioso di verificare se gli ascolti sono quelli che dicono di essere..ossia rappresentano il 47% dello share!..Beppe facciamo un sondaggio qui sul blog..vediamo cosa ne esce!ehhh..
Hai detto bene te peppe::...non ci andrò mai!..la RAI VA VENDUTA!!!!cos' si butta fori tutti i partiti..ariaaa!al servizio pubblico..si quando si tratta di pagare il canone...poi diventa privato quando c'è da incassare!.

roby f., Livorno Commentatore certificato 20.02.12 08:42| 
 |
Rispondi al commento

La PAURA E' CHE LA GENTE SI SVEGLI...e su 16milioni la percentuale SALE...........

...di questo nessuno ne parla...GLISSON EH!!!...

Anche il sindaco di Sanremo , nel bel mezzo della premiazione tant'è che la vincitrice sembrava anche abbastanza seccata, ha lanciato il suo appello chiedendo a Morandi di portare il messaggio a monti che il patto di stabilità impedisce di pagare il Lavoro delle Ditte per 20milioni di euro...

http://www.giornal.it/pagine/articolo/articolo.asp?id=35862

anib roma Commentatore certificato 20.02.12 08:32| 
 |
Rispondi al commento

Cari CATTOLICI sono 20 anni almeno che siete MINORANZA nel paese reale,ma restate comunque sempre MAGGIORANZA IN PARLAMENTO (COME SIA POSSIBILE NON LO SO).
Io non mi sono mai permesso di discutere le vostre scelte di vita (OGNIUNO VIVE COME CREDE BASTA CHE NON FACCIA DEL MALE AGLI ALTRI) ma voi invece pretendete di dettare le regole e il modo di vivere a tutti gli italiani e questo è un grosso problema sopratutto se alla base del vostro ragionamento non portate elementi scientifici ma solamente il MISTERO DELLA FEDE e CREDENZE SENZA PROVE VALIDE E INCONFUTABILI.
Ebbene vi dico che è venuta l'ora di finirla di imporre il vostro credo a tutti se non volete che chi non CREDE come voi vi imponga le sue regole,e vi ricordo che SIETE MINORANZA NEL PAESE REALE quindi regolatevi di conseguenza.

Con ciò andate in pace e avrete la pace.

Claudio T., Trieste Commentatore certificato 20.02.12 07:47| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

""Vento culturale dei Forconi, nei nuovi Vespri Siciliani.

In mezzo al Mare Nostrum,
nella Terra più a sud,
il cuore riprende a pulsare,
brivido alla schiena
per tutto lo stivale.

Si è svegliato dal torpore
e si batte con fermezza
il Popolo siciliano,
tendendo con Amore
ai più deboli... la mano.

Poesia di: Salvatore Azzaro da Giarratana, poeta e cantautore impegnato
contro le mafie.""

...la stampa e la TV, hanno tentato anche di infangare il movimento pacifico, socio-culturale nato dalla base, fatto da onesti lavoratori siciliani, che rivendicano il sacrosanto diritto al lavoro, sancito dall'art. 1 della Costituzione Italiana. Vergogna!

Salvatore Azzaro da Giarratana 20.02.12 03:04| 
 |
Rispondi al commento

condivido in pieno

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 20.02.12 02:47| 
 |
Rispondi al commento

SVALUTATION---Premetto che non sono un cattolico, nè un fervente credente. Anzi a dirla tutta non credo proprio alla chiesa, al paradiso terrestre, al vaticano, al papa e ai ministri di dio. Vorrei che le religioni fossero abolite e non fossero mai esistite. Ci sarebbero stati senzaltro meno crimini, meno guerre e certamente nel corso della Storia meno sangue sarebbe stato versato. Precisato tutto questo, trovo che la vergogna che è emersa da questo festival di Sanremo, un evento che ha finito da un pezzo di dire ciò che aveva da dire, consista nel come gli Italiani abbiano accettato di buon grado la rinuncia ad organizzare le Olimpiadi nel 2020 per questioni economiche e allo stesso tempo non hanno battuto ciglio dinanzi alla regalia di soldi pubblici, ben 300.000 euro regalati a Celentano per diffondere il suo pensiero a pagamento. Tralascio il mega spot subliminale confezionato a Silvio Berlusconi, lanciando dal palco l' idea di chiudere quel quotidiano che ai tempi dei bunga bunga e della minorenne Ruby espose il celebre titolo 'Berlusconi malato e senza controllo' e rifletto se nel giorno in cui i consiglieri regionali piemontesi del Movimento5stelle rendono indietro, come da programma, la parte del loro stipendio eccedente i 2500euro, il pensiero di chicchesia possa davvero valere queste cifre astronomiche. Di soldi pubblici.

cielo stellato 20.02.12 02:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutto quel fragore intorno a Celentano e' stato solo per affossare le grandi PAROLE DI FUOCO che ha DETTO..ha denunciato tutto il sistema marcio fin sopra i capelli ..ecco perche' ha dato fastidio l'unica voce che ancora poteva svergognarli.!Ma tanti (anche di noi :gli ultimi) non lo hanno capito o non lo hanno voluto capire bollandolo come un predicatore da strapazzo.
Caro Celentano avresti dovuto saperlo che gli "intoccabili" cioè il Vaticano, in questo caso, nonostante si sia macchiato dei più grandi crimini contro l'umanità, che ancora oggi tutelano e difendono non ultimo tutti i casi di pedofilia mai puniti, di tutti i loro interessi e affari comprese la fabbricazione e la vendita di armi; si pone come intermediario tra Dio e l'Uomo.
Avresti dovuto saperlo caro Celentano che denunciare costoro ti avrebbe comportato come minimo una declassificazione e una messa al bando. Avresti dovuto aspettarti che avrebbero, come fanno sempre, attaccato la tua persona facendoti passare come qualcuno inaffidabile e privo di credibilità. Non sarà certamente stato difficile piazzare un gruppetto di "venduti" tra le file degli spettatori di Sanremo pronti a fischiarti e farti passare per una persona inattendibile. O semplicemente lo sapevi ed hai voluto lo stesso, per amore della verità, essere messo alla gogna. Eccoli lì tutti contro di te, tutti scandalizzati per quello che hai detto, sinceramente poco di quello che c'èra da dire, tutti pronti a farti a pezzi per difendere chi possiede ricchezze immense alla faccia di ogni bambino che muore di fame e di sete ogni secondo, chi specula su tutto, chi si arricchisce sempre di più sulla credulità popolare, chi in nome di un Dio inventato e creato da loro domina con la paura e l'inganno sulla vita di milioni di persone. Di quale Dio dovrebbero parlare costoro ? Di quale paradiso.!?!

Rita M., Acqui Terme AL Commentatore certificato 20.02.12 02:18| 
 |
Rispondi al commento

Ce ne fossero di cattolici democratici come Celentano!
In quanto ai fischi, si sa da sempre che a Sanremo c'è una bella claque ben pagata.
Ecrasez l'infame!

mario45 massini, roma Commentatore certificato 20.02.12 02:18| 
 |
Rispondi al commento

La casta teme i valori umani,cattolici,e democratici.e' allergica al logico,al reale,all'ordine sociale..si nutre con le lacrime dei cittadini,con le crisi sociali,ma sopratutto ama andare controcorrente,l'aggressione di Celentano e' di una bruttura terribile,i giornali dalle finte notizie,come al solito hanno trasformato il pensiero di un artista puro nell'anima,vero cattolico,il suo messaggio e' stato preciso,e incisivo,"la chiesa deve portare messaggi esclusivamente cristiani,e' incomprensibile la politica innescata nel pensiero di dio"...l'informazione ha trasformato questo pensiero sottile,di Celentano,in un attacco sconsiderato verso la chiesa cattolica...

alvaro 20.02.12 01:32| 
 |
Rispondi al commento

non so' cosa abbia detto perche' sanremo non lo guardo mai,so' solo che quello non era il luogo per dire cose che non centrano con la manifestazione come non centrano le farfalline di belen,quindi possono entrambi per quel che mi riguarda andarsene a quel paese visto che li abbiamo pagati profumatamente con il cannone rai.

oscar piovani 20.02.12 00:40| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Celentano!!! Forte, coraggioso e libero guerriero! La verità è sempre scomoda per il business grande come azienda "La Chiesa".
Ti vogliamo bene.

anna tykhonova 20.02.12 00:36| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

ma vai a cagare tu e quel troglodita ignorante di Celentano, non ho letto cosa scrive la stampa di regime ne tanto meno ho ascoltato questo straccione dell'intelligenza....non avevi altro di meglio da fare?

paolo papillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.02.12 00:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


"ADRIANO CELENTANO sei un GRANDE. Ora più che mai un MITO, una LEGGENDA!!!
Mi spiace dirlo, noi ITALIANI siamo gente senza palle,....un popolo di
merda. Ieri sera si è scritto una delle più ignobili pagine della nostra
storia. C'hanno fregato per l'ennesima volta. Il potere, le varie caste
(giornali, televisione, banche, politica, vaticano, ecc.) si ricordano di
NOI soltanto quando c'è da pagare tasse, sovrattasse e tributi vari per
permettere a loro di poter condurre una vita agiata. Poi non contenti,
pretendono che ci pieghiamo a 90° e doniamo loro in nostro tanto caro
buchino. Il festival della canzone italiana, investiti milioni di euro,
non voglio mancare di rispetto a nessuno, ma, grandi cantanti, grandi
canzoni, grande musica, ma chi ci crede più. Dovevano trovare un
personaggio che da solo poteva tenere incollati milioni di spettatori alla
tv (altrimenti niente sponsors, niente soldi). Personalmente ho seguito un
po' il festival sempre in attesa del GRANDE ADRIANO. Martedì sera alcune
frecciatine al vaticano ed ai suoi scagnozzi giornalisti (che non si fanno
mai i cazzi de loro). I giorni a seguire i soliti "mi dissocio" e "la
rai si dissocia" (vero garimberti, vero lei, vero... agli altri leccaculo).
Ieri sera, appena entrato sul palco dell'ariston, si vedeva subito il suo
viso era teso, il sorriso forzato, e nell'aria c'era qualcosa che non
convinceva. Infatti dopo appena uno, due minuti di chiarimenti,
giustificazioni agli attacchi, fatti e ricevuti martedì sera, scattava il
grande trappolone teso da quei viscidi, vigliacchi sopra menzionati.
Quattro, cinque o dieci contestatori a pagamento, da quel punto della
galleria che solitamente contesta altri personaggi (vermi, serpenti) della
società, inizia a urlare. Il GRANDE ADRIANO, chiede di poter finire il
concetto, dopodiché disse ai vigliacchi a pagamento di continuare a
"scagliare pietre". Un grande comportamento degno del più GRANDE GESU'.
ADRIANO non abbandonarci.CIAO
Fabio Polenta"

fabio.polenta 20.02.12 00:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Celentano avrà lati discutibili forse è un pò egocentrico ma nessuno è perfetto:
a parte quello che dice, il solo fatto che lui dica cose NON CONCORDATE CON
RAPPRESENTANTI DI GOVERNO O CONFINDUSTRIA O DELLA CHIESA fa venire il sangue
alle tempie ai padroni delle ferrire ha una immensa valenza di libertà e fa
profondamente bene alle nostre coscienze addormentate, tanto più prezioso in una
era in cui un organizzatore di schiavismo come Monti riscuote nel mondo plausi
alla claque di Unomattina manco fosse Breznev e in Italia e all' estero ci
invitano a rinunciare alla libertà di opinione ... credo che Adriano ci aiuta a
pensare con la nostra testa senza dar retta alle copertine di Time.

Gliela faranno pagare subirà colpi bassi e violentissimi.

uiytbrs y., roma Commentatore certificato 19.02.12 23:45| 
 |
Rispondi al commento

ho alcune riflessioni sugli interventi di celentano a sanremo:
1) non si puo' invitare celentano e poi meravigliarsi di cio' che dice, perchè non si sa cosa potrebbe dire ma + o - si sa cosa puo' provocare quindi i dirigenti RAI si beccano un bel IPOCRITI
2) a quelli che hanno fischiato celentano nel secondo intervento dico: o siete stati messi li apposta oppure siete dei decerebrati che si sono fatti coinvolgere dalle critiche di altri dopo il primo intervento a loro dico IMPARATE A PENSARE CON LA PROPRIA TESTA visto che ha detto le stesse cose si poteva fischiare anche la prima volta.
3) il sig celentano ha come tutti i suoi pregi ed i suoi difetti e a tutti dico che non è un profeta ma un uomo di spettacolo quindi trattatelo come tale, puo' dire delle cose che si possono condividere altre no, come per grillo.
sembra che in italia non si possa essere simpatizzanti per una persona che subito si diventa dei seguaci pronti a difendere a spada tratta ogni cosa dica il proprio paladino.
a me piace grillo come mi piace celentano (a volte) ma ho abbastanza sale in zucca da criticare certe loro posizioni se non mi aggradano. In Italia non possono esistere persone come me: bisogna essere o pro o contro, o dentro o fuori, le vie di mezzo non possono esistere.

ivan m. Commentatore certificato 19.02.12 23:05| 
 |
Rispondi al commento

chi da l´8 per mille alla chiesa cattolica avvelena anche te, digli di smettere!

la chiesa e´ come la politica, gli togli i soldi scompare!

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.02.12 23:02| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Celentano parla come uno di noi e quindi comprensibile non come i politici che non si sa mai dove vogliono parare
E poi in quanto ai fischi sono stati pochissimi la stragrande maggioranza del pubblico applaudiva
Grande Celentano è da una vita che ti ascolto anche perchè sono un ragazzino di 63 anni vai avanti cosi

Marco Mazzara 19.02.12 22:59| 
 |
Rispondi al commento

Io e la mia famiglia viviamo 15 anni SENZA televisione,eppure paghiamo il canone.....per cosa?

Natalija Stojic 19.02.12 22:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io non difendo e accuso nessuno, pero' non mi sembra il festival un palco dove parlare dei problemi dell'italia e della chiesa.Ci sono altre trasmissioni dove ognuno puo' esprimere il proprio pensiero(e il pensiero di Celentano,condivisibile, ma è il suo).Chi ancora guarda il festival e perchè vuole sentire solo musica e trascorrere una serata serena, senza pensare ai problemi di oggi.Consiglio quindi a Celentano e chi vuole esprimere le sue indignazioni di preparare una serata apposita e dire tutto quello che pensa prendendosi la responsabilita'.

Gianni Digilio 19.02.12 22:51| 
 |
Rispondi al commento

Celentano mette a nudo l'ipocrisia della chiesa e della rai e dei media. Tutti rimasti sconvolti e allibiti da un discorso semplice e pregno di veritá.
Balbettando e farfugliando ci dicono che Adriano non ha le credenziali e l'autorevolezza intellettuale per parlare di alcunchè se non in note. Non so chi gliel'abbia data a loro, ma ad Adriano Celentano sicuramente i quindici milioni di spettatori assiepati per vederlo e sentirlo. Non solo cantare.
Tutti voi snob intellettualoidi atei, agnostici, menefreghisti dell'anima, materialisti e pragmatici ce l'avete voi, invece, la verità. Che è semplicemente la vostra credenza, l'altra faccia della medaglia, sull'assenza di Dio. Poichè se esistesse avrebbe scritto con le stelle sulla volta del cielo: " DIO C'È ".
Avete trattato allo stesso modo, come un visionario psichicamente alienato Pier Paolo Pasolini. Che aveva invece visto la verità delle sue visioni attraverso la lente di un'intelligenza unica e di un coraggio che l'hanno portato al martirio.
Tutte le voci dello stesso coro si alzano adesso contro il Paradiso di Adriano e del suo Gesù che è tutt'oggi la figura centrale, vi piaccia o meno, del mondo così com'è e allo stesso tempo, attraverso la parola del Vangelo, il suo critico più spietato.
10, 100, 1000 volte Celentano!!!!

francesco . Commentatore certificato 19.02.12 22:50| 
 |
Rispondi al commento

Condivido in pieno quanto ha detto Celentano e lo ammiro profondamente per la sua grande sensibilità, perchè ha il coraggio di dire quello che pensa al contrario di molte persone che si nascondono nella loro falsa ipocrisia. Quanti sbagli in passato ha commesso la chiesa e ancora oggi non sempre si confronta con l'uomo ma si nasconde nel suo egoismo e nella sua chiusura mentale a volte avvalendosi del diritto di giudicare l'uomo invece di accoglierlo come ha fatto Gesù. IL suo intervento è stato un momento particolare finalmente qualcuno ha smosso la coscienza di qualcuno o di alcuni invitandoli a riflettere! Grazie di cuore!

Anna Rita Melis 19.02.12 22:43| 
 |
Rispondi al commento

ho visto oggi il monologo, in quanto non guardo questi programmi spazzatura, invece secondo me celentano parla un po' per enigmi proprio per provocare la riflessione come lasciava intendere, se riascolterete la parte in cui parla di Gesu' e Giuda si trova proprio li il succo del discorso, dove chi gestisce la chiesa, lo stato, i giornali che menzionava etc non si capisce se e' per favorire i piu deboli o bisognosi oppure usano queste motivazioni per ottenere potere. Forse non ha scontentato, solo che, la maggior parte sia di quelli che avrebbero fischiato o applaudidito non hanno capito una benemerita mazza come del resto non hanno mai capito un azzo altrimenti non vivrebbero in un paese considerato del terzo mondo

umberto d 19.02.12 22:42| 
 |
Rispondi al commento

...bha' io non riesco a credere che anche voi del blog non vi siete accorti che era tutto inscenato, i fischi, il vai via, tutto orchestrato, pianificato a tavolino, ...e poi...Adriano Celentano che parlava con il suggeritore sull'auricolare, con questo nulla togliere alla sua performance , ma pero' tutta sta storia sul suo intervento e' solo una classica scena della vecchia rai per raccogliere share per la puntata che senza il molleggiato avrebbe fatto FLOP!!

simone del franco 19.02.12 22:39| 
 |
Rispondi al commento

Indignarsi e scandalizzarsi per una predica...
Vantare e applaudire una "farfallina"....
Questa è diventata l'Italia...
Questi sono gli Italiani...

Gli stessi Italiani che fischiano Celentano.... e si indignano per le sue "parole", poi applaudono o osannano una donna che si mostra con vanto mezza nuda, in mondovisione, in fascia protetta.

Questo è uno spaccato reale di come siamo diventati noi Italiani... e di come ci meritiamo lo schifo che ci sta distruggendo.

In fondo lo dice anche lo spot: LA RAI SEI TU!!!

A. C. (alex9000), Italia Commentatore certificato 19.02.12 22:23| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forza Celentano!!!!

alberto carosi, ascoli piceno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.02.12 22:15| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
IO SONO ASSOLUTAMENTE D'ACCORDO CON TE',CHE SCHIFO QUESTA DISINFORMAZIONE DEL NOSTRO PAESE
ALVISE

alvise fossa 19.02.12 22:14| 
 |
Rispondi al commento

Il link al video non funziona!

Fabio A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.02.12 22:14| 
 |
Rispondi al commento

è chiaro e lampante come l'oro: a comprare la claque avversa a Celentano è stato il ...
Celentano con tutti i suoi limiti è e resta il mito che ha costruito grazie alla sua coerenza.

etc cì, salute 19.02.12 22:02| 
 |
Rispondi al commento

E' proprio uno schifo questo paese medioevale. Una settimana intera di polemiche, per che cosa? Perché un grande cantante ha attaccato la chiesa? Non è forse vero che i preti fanno continuamente politica? Non è forse vero che i preti vogliono dettare legge su tutto, ma guai a fare loro una critica. E per quale motivo i cittadini italiani non possono criticare anche la chiesa? E' uno schifo! Qualche secolo fa Celentano sarebbe finito al rogo.
Non è forse vero che i giornali cattolici hanno negato per settimane il problema dell'evasione dell'ici della chiesa, così come hanno negato per anni le migliaia di casi di preti pedofili? E non è forse vero che i suddetti giornali non vogliono che si parli delle porcate dello ior emerse nelle ultime settimane?
E' ora di finire con la sudditanza dell'italia al medioevo vaticano!

anti italiano 19.02.12 21:58| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spiacente, ma non sono d'accordo.
I due interventi di celentano non mi sono piaciuti.
Celentano, da nuovo messia, ha basato tutto il suo sermone dando per scontato davanti a 16.000.000 di persone, il fatto che Dio e il paradiso esistano.
Chi come me non è credente, ha pesato l'intervento di celentano come di seguito:
>
Io trovo la religione cattolica, quella con più contraddizioni in assoluto, e i suoi professori ipocriti. Quanti di voi hanno fatto sesso prima del matrimonio, quanti hanno divorziato o abortito, quanti hanno letto la bibbia e vanno regolarmente a messa? Ah, ho capito...siete cattolici moderni...

Il Capiscione Impertinente 19.02.12 21:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stampa vergognosa come sempre che schifo. Penso sia molto più difficile di quel che si pensi parlare a milioni di persone. Il vero problema è che sono poche le persone famose con le palle per farlo. Grande Adriano, grazie Adriano.

Noè SulVortice Commentatore certificato 19.02.12 21:50| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto solo alcuni "pezzi" di SANREMO ed altri su YOUTUBE.IT.
BENIGNI l'anno scorso ha detto che avrebbe dato tutto il suo cachet in beneficienza ma l'ospedale candidato destinatario non ha visto niente.
CELENTANO bisogna che mi dimostri concretamente la sua volontà di donare.
Per ora i suoi interventi non mi hanno smosso più di tanto.
Sono abbonato a Il Fatto Quotidiano, leggo il BLOG di Beppe Grillo, seguo il mio consigliere comunale M5S.
Di novità non ne ho sentite ne viste in generale sul festival.
Comunque Famiglia Cristiana parla spesso di teologia è critica verso i potenti o coloro che non hanno il rispetto del vivere cristiano.
Avvenire è un giornale di regime o meglio del regime ecclesiastico.
Quindi non sono la stessa cosa.
Preciso che non sono cattolico ma collaboro come volontario con strutture francescane.
Le parole sfuggono nel vento poi nei fatti si vedono le persone.
CELENTANO faccia vedere le ricevute dei versamenti dei suoi cachet.

le colporteur 19.02.12 21:46| 
 |
Rispondi al commento

grande celentano..mi dispiace per quei fischi..erano comunque pilotati..da chi non so..ma erano un niente rispetto alla gratitudine che molti italini .semplici e senza voce ti hanno visto e plaudito..sei nei nostri cuori...grazie

valter zibetti 19.02.12 21:46| 
 |
Rispondi al commento

Perdete ogni vostra illusione e sarete liberi e incorruttibili.

Coco Fiandrino, Buriasco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.02.12 21:45| 
 |
Rispondi al commento

La Canzone più bella
Come tutti gli anni il teatrino di San Remo è andato in onda con i soliti scandali costruiti a Doc
La musica come ogni anno è stata di contorno al teatrino, ma questa volta devo spendere qualche parola per Adriano.
Già Adriano cantante o predicatore?
Ma è da anni che quando canta predica e quando predica canta importante riuscire a farsi capire o pretendere che gli altri capiscano o in un modo o nell’altro.
Non è nemmeno questo che secondo me è Adriano, lui è un vecchio bambino con i suoi sogni per un mondo diverso, un mondo che è l’incontrario di questo come solo un bambino può immaginare o un giovane che crede ancora in un futuro.
Questo infatti è il messaggio che da anni porta avanti (vi sembra ben poca cosa?)
Secondo il mio misero parere è appunto questo, che i giovani si son fatti derubare,è la visione del loro futuro dei loro sogni che possono creare il cambiamento in qualcosa di nuovo e umano, nel suo predicare o cantare Adriano la sempre evocata, altrimenti non si capirebbe questa Waterloo giovanile che abbiamo d’fronte.
A questo punto penso che chi lo critica o non lo capisce o lo capisce fin troppo bene e da senz’altro fastidio in un mondo di vecchi risecchiti o giacobini.
La canzone più bella è Cambia il Mondo spero che lo cambi veramente.

1 Davide 1 Vignati, Merlino Commentatore certificato 19.02.12 21:40| 
 |
Rispondi al commento

...come già detto si può essere d'accordo o no,..., ma ritengo ormai di moda attaccare tutto ciò che è di cattolico,...del resto fà tendenza,..fa ascolto,..piace a molti,..come è facile insultare chi non è presente per potersi difendere sul momento.Ritengo comunque Celentano un grande personaggio,..ma nello specifico inopportuno e decisamente tendenzioso,...ha trovato solo un modo di farsi pubblicità.

Vincenzo F. Commentatore certificato 19.02.12 21:39| 
 |
Rispondi al commento

Celentano mette la sua popolarità a disposizione di tutti coloro che non hanno i mezzi per dire certe cose o che semplicemente non vengono ascoltati. Non capisco cosa c'è di banale nel condannare le guerre, la pedofilia nella chiesa cattolica, certi investimenti nell'alta velocità, i giornali pagati da noi. Inoltre tutti i vertici della RAI sapevano a cosa andavano incontro invitando Celentano, perciò le loro critiche sono ipocrite, dato che i risultati di ascolto della manifestazione sono stati ottimi. E Celentano non è stato stupido sfruttando l'aspetto del marketing della sua presenza chiedendo quei soldi. Mi sembra molto bello che quei soldi saranno usati per scopi benefici.

Carmelo Di Stefano 19.02.12 21:12| 
 |
Rispondi al commento

I nomi dei parlamentari che hanno fatto ricorso in difesa dei vitalizi

Leggi i nomi dei parlamentari che hanno fatto ricorso in difesa
dei loro vitalizi, sono quasi tutti della Lega nord...

www.quaeram.blogspot.com/2012/02/i-nomi-dei-parlamentari-che-hanno-fatto.html

bisognasaperlo 19.02.12 21:10| 
 |
Rispondi al commento

Basta con questi commenti!! Abbiate rispetto di lavoratori a tempo determinato!!
Se avete domande sul dissenso manifestato, non chiedetelo a loro, bensì a Lei!!

;-D

Uno dei tanti 19.02.12 20:56| 
 |
Rispondi al commento

Squadrismo piduista e intellettualScolastico attorno a Celentano...che schifo

Luigi I., Napoli Commentatore certificato 19.02.12 20:52| 
 |
Rispondi al commento

SATANISMO:in una società satanista come la nostra dove i valori sono sesso,soldi eterna giovinezza egoismo ecc, parlare di Gesù diventa reato!

michele quinci 19.02.12 20:52| 
 |
Rispondi al commento

Sottoscrivo il commento di CarmineD9.
Ci vuole un coraggio immenso, per uno con una tale popolarità, in un paese di finti religiosi come l'Italia, ad andare in casa dei ciellini e papisti a cantargliene quattro sulla porcheria della religione/politica. Fantastico!!!

max monterumisi 19.02.12 20:51| 
 |
Rispondi al commento

Era lampante, Bravo Morandi per everlo detto.

Morandi : era organizzata e pilotata la contestazione ad Adriano, non so da chi ma LO ERA!!!

http://www.leggo.it/articolo.php?id=166475&sez=SPETTACOLI


anib roma Commentatore certificato 19.02.12 20:48| 
 |
Rispondi al commento

Adriano, c'era da aspettarselo.Le tonache nere sono vendicative.Hanno ordito la controreplica nel modo piu insulso possibile.Tu resti sempre un uomo senza lacci e lacciuoli e questo ti rende uomo vero. Spero di rivederti presto,se il M 5 S avrà successo lo sara' di certo.Vieni qualche volta qui, magari con un bel video ,ti vogliamo bene

mariuccia rollo 19.02.12 20:38| 
 |
Rispondi al commento

...celentano è forse un buon cantante ma ha una voce caratteristica ma è decisamente una voce comune, le sue canzoni possono piacere sopratutto perr la composizione melodica e musicale e pensare che c'è gente che lo descrive come il più grande cantante italiano di tutti i tempi, per quanto riguarda il celentano riflessivo onestamente non mi ha mai colpito o entusiasmato, ha detto cose condivisibili e abbastanza scontate, ha sbagliato nel dire "la velocità è giusta però anche lenta" o anche "famiglia cristiana e l'avvenire andrebbero chiuse però poi.. per me possono restare" insomma poca chiarezza nei discorsi e sinceramente se davvero voleva dirla tutta vista la carriera che ha fatto e vista l'età e anche l'occasione poteva essere molto più diretto e parlare senza mezze misure. Celentano dovrebbe seguire un pò meno don gallo e seguire un pò più quello che dice il don grillo... il resto è noia..


Cosa dire di Sanremo; che fosse tutta una falsa si sapeva già, non sapevo, invece, che anche il pubblico si potesse comprare.

Antonio zingaropoli, monsummano terme Commentatore certificato 19.02.12 20:28| 
 |
Rispondi al commento

IL VERO VINCITORE DI SANREMO 2012 " CELENTANO IL RE " ( BENVENUTO TRA I GRANDI ) BOOM DI ASCOLTI 17.500.000 spettatori/GRANDI PROGETTI TI ATTENDONO ORA . STRINGIAMOCI PER MANO E TIRIAMOCI FUORI DALLA PALUDE DOVE CI HANNO PORTATO ./ MOVIMENTO GIUSTIZIA facebook 347 3076527 comitati parmalat http://www.youtube.com/watch?v=z4EDOk2bapU

cogo andrea 19.02.12 20:22| 
 |
Rispondi al commento

Le pecore "nere" devono sempre essere criminalizzate - come osano essere diverse dal gruppo o pensare con la propia testa!!

Sarà pure spettacolarizzazione o un po di pubblicità quella di Adriano, ma il contenuto è buono!

Alessandro D., Roma Commentatore certificato 19.02.12 20:19| 
 |
Rispondi al commento

Per me Adriano Celentano oltre ad essere un grande Cantante è anche un grande Uomo. Qualcuno dovrebbe vergognarsi e chiedere perdono per quanto hanno costruito con parole infamanti e vergognose per aggrazziarsi il potere Vaticano e non solo, intorno ad un Grande Uomo come Adriano perchè dice la Verità! Voi uomini di Dio e Voi uomini di potere, con tutto il rispetto in verità vi dico: vergognateVi. Siate più umili e più vicini al popolo. Non sempre e solo per chiedere la carità, mandando i vostri adepti prima a consegnare poi a ritirare, casa per casa, la bustarella bianca, dove ciascuno ci infila quello che può,una banconota o a volte qualche moneta. Entrate nelle nostre case, venite a vivere la nostra quotidianità, venite ad ascoltarci, a consolarci, a sorreggerci,ad assolverci. Non abbiate paura non siamo lebbrosi!Sono anni che non vedo un prete entrare nelle nostre umili case, nemmeno a benedirle,neanche pagando li vedi. Per una Santa Messa in suffragio ad un caro estinto la tariffa è di 50 € per un solo defunto,tra un po ci chiederanno di pagare anticipatamente la nostra Estrema Unzione. Bravo Adriano grazie per averci difesi, sono commossa, sento un dolore profondo e tanto amaro in bocca per tanta falsità che ci circonda. Anch'io come Roberto di Napoli mi ha chiuso il cuore vederlo andar via. Ma ... noi ti aspettiamo e so che tornerai... tornerai per noi Beati gli ultimi perchè saranno i primi nel Regno dei Cieli!

Marisa Cotali 19.02.12 20:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

grazie ADRIANO noi ti siamo piu' vicini che mai.io sono 50 anni che ti seguee lo faro finche ho vita ti prego non fermarti parla e parla tanto non fermarti ,Hnno paura di quello che tu dici e fai bene a dire non e' per me' ma per voi che andate dietro alcuni quotidiani da chiudere Ti sei chiesto il perche' ai sostenuto GIULIANO PISAPIA E PER LORO E STATO un colpo di lupara nello stomaco .Ma ti prego non cambiare per quatro imbecilli pilotati grazie di quello che dici vai avanti grazie antonio da rho

antonio.ciancio 19.02.12 20:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sò che dire.... siamo in paese falso pieno di falsi... e la verità viene fischiata... arrotolata contro il povero italiano pagatore (fin che potrà...). Ma "loro" non accettano consigli o vere-false verità. Bastano loro. La loro verità. Ma la NOSTRA è più grande e li soffocherà presto. MOLTO PRESTO. V4EVER....

raffaeleb 19.02.12 20:10| 
 |
Rispondi al commento

Grillo Grande, quei 10 pecoroni che hanno fischiato Celentano il magnifico , sono tutti giornalisti farisei e servi della" Lei " direttrice e del Vaticano mondano che segue l'esempio di Papa Alessandro VI non di Gesù ..

massimiliano facchini 19.02.12 20:03| 
 |
Rispondi al commento

Adesso potete fischiare ..

emme gi M5S 19.02.12 20:03| 
 |
Rispondi al commento

Celentano ti vogliamo bene. Vieni su questo blog a parlare quando, quanto e come vuoi. Non siamo milioni come a sanremo, ma ti ascolteremo con attenzione.

Luca C., Termini Imerese Commentatore certificato 19.02.12 19:56| 
 |
Rispondi al commento

Era molto bella la giacca indossata da Adriano


Chi se ne frega di Celentano e del suo fiume di banalità confezionate per il "vulgum pecus". Grillo mi deludi! Sembri caduto nella banalità pure tu! Prima ti dimostri intollerante ed ora fai anche il baciapile populista. Per quanto riguarda la Chiesa ed i problemi dei suoi fedeli, non mi possono interessare più di tanto! Insieme a me, tanti altri cittadini italiani laici pagano il canone RAI e pretendono che la televisione pubblica italiana non diventi a tutti gli effetti la succursale di Radio Vaticana. Ora ti ci metti pure tu a disquisire sulla crisi della fede ed il'flagello della secolarizzazione'? Ma per caso sei a favore di uno Stato teocratico? Puoi sempre prendere contattare Santorum negli US. Credo che abbia bisogno di una mano per la sua campagna elettorale :-)

Davide Montellanico 19.02.12 19:53| 
 |
Rispondi al commento

Va ia buffone, ritorna nelle fogne e ripresentati il prossimo anno appena ti fanno annusare altri 700,000 euro. Stai a vedè il problema della chiesa è il nn parlare del paradiso e nn la pedofilia e le banche vaticane. Ora so dove è finita l'erba della via Gluck, te la sei fumata tutta!!!

MARCO PACINI, firenze Commentatore certificato 19.02.12 19:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo strapotere dei media si prende gioco del popolo. ABBATTIAMOGLI I RIPETITORI !!!! Cosi' poi ridiamo noi. Ah ah ah ah FUCH TV

spartako 1. Commentatore certificato 19.02.12 19:52| 
 |
Rispondi al commento

Per la Bindi anche se i soldi di Adriano adranno in beneficenza sono comunque rubati....
Guardatevi la puntata di "IN ONDA" tove tutti all'unisono hanno inveito contro la leggenda Celentano.

Era buono e amato solo quando parlava male del pelato di Arcore adesso non piace più perchè parla anche d'altro.

Lucifero 19.02.12 19:49| 
 |
Rispondi al commento

Io non vedo piu' la tv da 2 anni.Non mi manca assolutamente e sto molto piu' sereno. Grande cmq ADRIANO

spartako 1. Commentatore certificato 19.02.12 19:47| 
 |
Rispondi al commento

NIENTE tv

spartako 1. Commentatore certificato 19.02.12 19:46| 
 |
Rispondi al commento

non capisco perchè conti così tanto l'espressione (pagata esosamente con i nostri soldi) dell'opinione di un miliardario (in euro) di 74 anni che, tanto per cambiare, si annoia con lo stesso lavoro da oltre 50 grazie soprattutto ai favori di quella casta che mai gli ha fatto mancare contratti e spazio sui suoi mass media.

Gabriele Alfano Commentatore certificato 19.02.12 19:41| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,per fortuna che c'è qualcuno come Adriano che ha il coraggio di dire come vanno le cose.Hanno detto di lui che solo dopo che è stato reso noto il suo compenso ha detto di destinarlo in beneficenza.Allora io mi chiedo come possono essere sicuri quelli che dicono questo che uno non possa fare beneficenza senza farlo sapere agli altri e poi mi dicano dove ha tratto vantaggio nello scontrarsi con la stampa la chiesa ecc...Spero che la gente cominci a criticare meno e fare di più.Le mani che aiuyano sono più sacre delle bocche che pregano.

diego masiero 19.02.12 19:38| 
 |
Rispondi al commento

Ovvio che a molti di noi Celentano vada stretto...

Noi siamo su questo blog da 7 anni e i discorsi di Adriano ci appaiono retorici, approssimativi e un pò bigotti.

Ma pensate ai 14 milioni di ascoltatori che seguono Sanremo...quelli si informano solo su giornali, tv e alla messa della domenica.

Per loro ascoltare Adriano è un risveglio e noi non potremmo mai arrivare nè alle loro orecchie, nè al loro cervello, siamo già in un'altra dimensione.

Benvengano i Celentano


Celentano poteva colpire con argomenti migliori il Vaticano ma i fischiatori sono stati una esigua minoranza, ma i media vuoi per servilismo vuoi perchè vogliono per forza dare la notizia bomba hanno parlato come chi sa quale contestazione ci fosse stata. Ha avuto molti più fischi Morandi la prima sera per i problemi al voto dei cantanti. La verità spesso sta nel mezzo, cioè nell'equilibrio tra opposti pareri ma l'equilibrio non fa audience e non trova rappresentazione

Umberto Zucconelli 19.02.12 19:34| 
 |
Rispondi al commento

come al solito la rai non si è smentita dove non arriva la censura c'è il ripiego.
Ma dov'erano nella prima puntata gli contestatori di celentano?
o era un ripiego per non censurare?

giuliano marinella 19.02.12 19:33| 
 |
Rispondi al commento

Celentano è uno che vale perchè dice il suo libero pensiero. E' vergognoso che per 4 persone che hanno "vociato" ci siano stati dei commenti tanto volgari e falsi. Ho visto solo quel pezzo di tutto il programma ma tutte le chiacchiere che sono seguite serviranno soltanto a mettere in rilievo la pochezza di coloro che le hanno fatte e a dare maggiore risalto ad Adriano.
P.S.Quando clicco per vedere leggo: "L'URL contiene un ID video non corretto. Siamo spiacenti." Vorrà dire qualcosa?????????

giovanna serra 19.02.12 19:27| 
 |
Rispondi al commento

dal 1999 al 2008 lo stato italiano ha regalato a famiglia cristiana 28 milioni di euro.i giornali non vanno piu' sovvenzionati.se vendono stanno sul mercato,se no chiudono

Aldo Barone 19.02.12 19:25| 
 |
Rispondi al commento

Esatto, è successo proprio così, Celentano è stato sempre vicino al popolo, invece di fare autocritica solo i media di regime potevano scrivere certe cose!!!

Occult Experiment Commentatore certificato 19.02.12 19:24| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto celentano a S.Remo condurre una battaglia giusta ma in dei momenti in modo sbagliato, cioè con poca lucidità, ma la contestazione era così flebile che in diretta stentavo a capire se si trattava di contestazione o approvazione, invece i media un pò perchè sono servi, un pò perchè devono trovare la notizia bomba a tutti i costi,hanno parlato solo di fischi e contestazioni. La verità spesso sta nel mezzo, cioè nell'equilibrio tra i diversi orientamenti, ma l'equilibrio non fa audience

Umberto Zucconelli 19.02.12 19:22| 
 |
Rispondi al commento

grazie Celentano per avere detto cose che in tanti vorremmo dire ma non ne abbiamo la possibilita fanculo i preti vaticano e i giornali ruffiani che scrivono sotto dettatura del loro padrone

simone verrando 19.02.12 19:21| 
 |
Rispondi al commento

Adriano è l'unica persona VERA in tv che ha il coraggio di smascherare gli altarini, per qsto viene criticato dai media...riguardo i fischi pilotati, che dire? Poveracci!

Giada Candy 19.02.12 19:21| 
 |
Rispondi al commento

Missione compiuta: Celentano, come sempre, ha fatto discutere. Celentano è tecnicamente un genio. Quaranta film, 600 canzoni, 150 milioni di copie vendute fra lp, 45 giri e cd. E' anche molto coerente, dice le stesse cose da 50 anni sia nelle canzoni che negli spettacoli tv che ha ideato. Ignorante è chi non sa queste cose, ma al contrario di certi pseudo-intellettuali, il pubblico le sa. Quei due fischiatori pagati sono soltanto degli sfigati. Facciamo parlare Bruno Vespa ogni sera, lui sì che dice cose serie.

Adriano Giardini 19.02.12 19:21| 
 |
Rispondi al commento

Ho provato un dolore immenso vedere Adriano Celentano trattato come un cane da persone prive di dignità e SERVE di un potere millenario. Se mi ritengo ancora Cristiano è perchè ci sono persone che sono vicine al prossimo, proprio come Adriano. La CHIESA e i poteri aggregati, oggi crocifiggono Adriano e quanti, con il solo uso della parola, cercano di arginare la più bieca superbia di un mondo che ha calpestato e deride, ogni giorno, il messaggio di Cristo. Celentano meritava ben altro, così come il suo amico Don Gallo meritava più attenzione da parte delle gerarchie ecclesiastiche. Sono sicuro che a nessuno dei due sarà riservata, speriamo fra 100 anni, una sepoltura nella Basilica di sant'Apollinare, così come è stato fatto per Enrico De Pedis, capo della banda della Magliana. http://chilhavisto.blog.rai.it/2010/01/27/appello-della-madre-di-emanuela-orlandi-via-quella-tomba-da-santapollinare/

Vincenzo Scavello 19.02.12 19:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TI PUO' PIACERE O NON PIACERE, SUCCEDE COSI' DI SOLITO, ma la ridicola sceneggiata dei contestatori di ieri ser,a la dice lunga a che livello di MERDA il paese si trova!

pillolo 19.02.12 19:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi vergogno di quanto sia successo ieri all'Ariston e mi vergogno ancor di più per tutto ciò che hanno riportato i giornali di oggi...Adriano Celentano è un mito vivente del nostro paese, un uomo libero...la sua verità sarà sempre scomoda....vederlo andare via ieri, mi ha chiuso il cuore...

Roberto Di Napoli 19.02.12 19:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravi ragazzi , siete stati gli unici a dirlo anche voi siete dei grandi.GRANDE E' STATO ANCHE ADRIANO CELENTANO HA DETTO LA VERITA' ED HA CANTATO EGREGGIAMENTE

GIOVANNI 19.02.12 19:01| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori