Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Passaparola - Economia del sottosviluppo - Nino Galloni

  • 567

New Twitter Gallery

Economia del sottosviluppo - Nino Galloni
(10:08)
economiaitaliana.jpg

"Tutte le vie portano al Capitale. Si importano schiavi dal Terzo Mondo, sfruttato ferocemente dal Capitale per le sue materie prime, per calmierare il mercato del lavoro dell’Occidente. Si esporta il Capitale nei Paesi in via di sviluppo come la Cina e l’India, per farlo fruttare grazie a nuovi schiavi e a spese dell’ambiente. Il Capitale vuole la Crescita, ma per sé stesso, e si nutre del mondo. "Beppe Grillo

Il Passaparola di Nino Galloni, economista

Per la ripresa ci vuole tempo (espandi | comprimi)
Ciao amici di Beppe Grillo del blog, mi chiamo Nino Galloni, sono un economista, volevo entrare nel merito di alcune questioni fondamentali dell’economia del nostro paese e non solo del nostro paese.

Le soluzioni che colpiscono i cittadini (espandi | comprimi)
L’Italia si appresta a intraprendere un percorso in cui la riduzione dei consumi, se comporterà una riduzione dell’offerta, porterà un avvitarsi della crisi.
Si parla di recessione, ma si dovrebbe contrastarla, invece il rischio che si fa più recessione, la realtà è che il mondo sta cambiando,

galloni_3DA.pngChi ha tradito l'economia italiana ? di Galloni

Oggi la speculazione finanziaria è dieci volte più forte delle classiche istituzioni internazionali, ma la attuale prepotenza della finanza internazionale, dove ci sta portando?

27 Feb 2012, 14:00 | Scrivi | Commenti (567) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 567


Tags: crisi finanziara, Galloni, governo tecnico, Grecia, Monti, Nino Galloni, passaparola, passaparola-beppegrillo, speculazione finanziaria, spread

Commenti

 

Buongiorno , gradirei, il tuo parere su questa nuova teoria economico/sociale.
https://www.facebook.com/groups/nuovoorientamentoculturale/330622677127383/

ermanno cavallini, Fano Commentatore certificato 19.05.15 12:52| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=t_ssGy0LXo0

Marco Ciotti 15.06.12 20:08| 
 |
Rispondi al commento

quest'uomo è pazzo!
Aumentiamo i consumi per far aumentare il PIL?
E' fuori dal mondo

Giuseppe Dalpasso Commentatore certificato 26.03.12 15:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, dici bene, oramai il mondo, noi siamo quel formaggio con i vermi i quali continuano a mangiare la forma fino a che cade rovinosamente a pezzi ridotta a un cumlo di vermi e, non avendo più di che cibarsi...muoiono velocemente!
Come salvare la forma di cacio! Certo la qualità del pezzo è quello e gli abitanti sono quelli, cosa togliere prima? I vermi o cambiare sistema di lavorazione del cacio? Ma poi ci imbattimo in quelli a cui piacciono i vermi. Chi eliminare se alla stragrande maggioranza non piace quel cacio!?

Maria Rosaria Marchetti 03.03.12 15:02| 
 |
Rispondi al commento

il dott. Galloni ha gia' dimostrato di azzeccarci,almeno nel prevedere le distorsioni.La sua analisi del momento e l'indicazione di pericolo, circa calo dell'offerta, calo del reddito e aumento dei prezzi, mi sembra calzante, come anche l'indicazione di forze reazionarie che ostacolano veramente la vittoria sulla poverta' estrema nel mondo, a fronte delle grandi prospettive offerte dal progresso scientifico e tecnologico.Piu' in la' di questo, forse il discorso diventa fondamentalmente politico.infatti ha ragione chi scrive che non e' vero che a ogni lavoro fatto corrisponda un profitto, e quindi un ritorno per l'Erario, e chi fa l'esempio del trasformatore elettrico.Quindi alla fine, si tratta prima di uscire dalla crisi, e questo dice Galloni ed e' possibile,e poi la strada successiva non e' evidentemente quella della competizione globale,col capitale che gira per il mondo, fa fare un giro sulla giostra a tutti e poi li scarica,ne' di continuare a emettere moneta,ma semmai quella di cercare su scala globale una sorta di somma zero quanto ai bisogni primari di ogni cittadino del mondo,cioe' due economie parallele , una no profit su scala mondiale,tendente il piu' possibile a raggiungere somma zero,e liberante tempo ed energie per il volontariato,le banche del tempo, eccetera;un'altra profit e soggetta a imposizione fiscale.Solo che la differenza sta nel come ci si arriva, se da cittadini del mondo libero, o se da sudditi dell'impero mondiale, se nel rispetto vero o se nel neoschiavismo e neopaganesimo, se periodicamente sfoltiti come polli in gabbia, o se rispettati.Se in un pluralismo vero o solo apparente.

angelo pegli, RAPALLO Commentatore certificato 03.03.12 00:38| 
 |
Rispondi al commento

MONTI HA FATTO LA BUA ALL'ABI E TUTTO IL SUO VERTICE SI E' DIMESSO, PENSATE UN PO' QUANTO SAREBBE LODEVOLE CHE MONTI AVESSE FATTO ,CONTEMPORANEAMENTE, VARIE BUE AD ALTRE ASSOCIAZIONI CORPORATIVE TIPO:ANIA, CONFINDUSTRIA ,CONFCOMMERCIO,CONFAPI,CONFARTIGIANI ETC.ETC. AVREBBE AZZERATO CON UN SOLO COLPO MIRIADI DI VERTICI COMPOSTO DA FACCENDIERI,CORROTTI,INCAPACI,AFFARISTI ED ALTRO ANCORA.SAREBBE BELLO CHE MONTI A FINE MANDATO FACESSE LA BUA ANCHE AI VERTICI DI TUTTI I PARTITI COSI' POTREMMO AZZERARE UNA INTERA CLASSE DIRIGENTE POLITICA DANNOSA PER L'ITALIA E GLI ITALIANI. UMBERTOSKY

umberto capoccia 02.03.12 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, ti chiedo di sollevare anche la questione della TEM, la nuova tangenziale est esterna di milano, un mostro di asfalto che cancellerà gli ultimi campi coltivati dell'interland milanese portando un aumento sconsiderato di inquinamento e speculazione edilizia. Non se ne parla, non frega niente a nessuno, fai qualcosa tu! Grazie.

giuseppe b. Commentatore certificato 02.03.12 11:31| 
 |
Rispondi al commento

........è arrivato il momento di agire e noi lo stiamo facendo da www.socialbusinessworld.org , il social network per il social business. Un saluto al blog e tutti i lettori!

Eleonora Graziani Commentatore certificato 01.03.12 17:23| 
 |
Rispondi al commento

A tutti quelli che pensano che stampare moneta crei inflazione.

Inflazione = molto denaro e pochi prodotti
Deflazione = poco denaro e molti prodotti

La stampa di denaro crea inflazione SOLO SE è una spesa non produttiva.

Se stampo denaro e lo regalo ai miei amici, questa è una spesa non produttiva e crea inflazione.

Se stampo denaro e lo uso per creare un ospedale, una scuola, un azienda, ecc ecco che ho CREATO PRODOTTI e questo NON crea inflazione. Infatti ho aumentato denaro ma anche i prodotti di pari passo.

Le tasse poi servono proprio a tenere sotto controllo l'inflazione (eliminano il denaro).

Peccato che questo si possa fare se uno stato ha la PROPRIA MONETA SOVRANA.. quindi prima di tutto riprendiamoci la lira.

Alex 01.03.12 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Passare molta tassazione dalle imposte dirette ( IRPEF) a quelle indirette (IVA e accise sui carburanti ) favorisce i ricchi e danneggia i meno abbienti. Mentre i ricchi pagheranno meno IRPEF si avrà che i beni di normale consumo per vivere costeranno di più , ma un conto è vivere con 1000 o 1300 euro al mese ed un conto vivere con 10.000 o più euro al mese. Che il povero paghi la benzina e la pasta come il ricco sarebbe normale se non vi fossero delle tasse aggiunte. Ma mettendo le tasse su questi beni le 1000 euro al mese andranno via buona parte per pagare le tasse e il poveretto farà molta fatica ad arrivare a fine mese. Mentre a chi guadagna 10.000 al mese se spende 1000 euro per vivere, come il meno abbiente, poi gli avanzano 9.000 euro.
A questo punto, salvata l'Italia, a spese dei meno abbienti, con il blocco degli stipendi ed il mancato adeguamento delle pensioni, i meno abbienti sono chiamati a pagare di pù per far pagare meno IRPEF ai ricchi. SE il PD continua a sostenere questo governo, vuol dire che stà dalla parte dei ricchi. E ormai, con quello che si sente da Veltroni ed altri esponenti del PD, sembra l'indirizzo di questo partito di cercare l'appoggio dei ricchi.
Manca un grande partito di sinistra, che stia dalla parte dei cittadini dei lavoratori, dei pensionati, contro gli evasori, contro gli sprechi, contro gli stipendi eccessivi di manager e politici.

ALBERTO ZENNARO, Rovigo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.03.12 08:57| 
 |
Rispondi al commento

Molto interessante questo post. Grazie Beppe!

Alex R., Ravenna Commentatore certificato 29.02.12 18:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questi sono sproloqui lontani dalla realtà.
Esempio: si potrebbero fare uauto che consumano un centesimo o un millesimo, e le leggi della fisica ? La termodinamica dove la mettiamo ? Se il motore endotermico ha un'effcienza del 20 % nella trafoirmazione dell'energia presente nel gasolio in movimento, possiamo arrivare a macchine che consumano un quarto , un quinto (fantscenza! una conversione al 100% è impossibile) non un centesimo!
Il carburante a 20 centesimi litro ? Certo se un barile da 159 litri costasse 30 euro..
La tecnologia può fornirci beni e servizi illimitatatmente? E le materie prime? E l'energia E l'inquinamento ?
Perchè il BLOG ospita interventi di gente che vive sulla lune?

gfrigerio 29.02.12 18:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La via per aumentare il PIL ( e non ridurre il debito ) è quella dello sviluppo.
Sviluppo vuol dire idee, disinteressi personali,sostenibilità ambientale e sociale degli investimenti, consumo a valore aggiunto.
Sostengo inoltre che questo tipo di indicatore PIL/Debito sia abbastanza obsoleto...il problema è che ormai siamo ridotti ad un ruolo di "follower" di modelli americani/tedeschi/francesi.

sirio blonna (sirio83), roma Commentatore certificato 29.02.12 11:52| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto con attenzione questo articolo perchè propone delle teorie molto suggestive, e poi perchè non pretende di spacciarle per 'nuove', riconoscendosi nelle famose teorie dei neo-keinesiani.
In pratica l'autore (seguendo l'insegnamento dei neokeinesiani) propone di tenere sotto controllo solo il RAPPORTO debito/pil, e di infischiarsene del debito in valore assoluto, e a tale scopo propone di finanziare ogni spesa che lo Stato
si trovi di fronte, o stampando titoli di stato oppure
stampando moneta ('immettere liquidità').

Questo significa perlomeno due cose: 1) continuare ad aggiornare gli stipendi dei pubblici dipendenti 2) finanziare le banche che finanziano le aziende.

Se il mezzo finanziario scelto è la stampa di titoli, aumenterà sicuramente il debito pubblico,
ma la nuova ricchezza creata dal finanziamento, anche se non ripagherà il debito compenserà il rapporto debito/pil mantenendolo costante.

Io non credo che questa teoria (applicata effettivamente in Italia negli anni 80) possa essere vera...
Il fatto è che ANCHE il debito in valore assoluto ha importanza. Insomma non è credibile che basti solo controllare il rapporto debito/PIL.
Per chi capisce di elettrotecnica, sarebbe come dire che un trasformatore può lavorare a QUALUNQUE potenza... insomma può trasformare 220V in 110V
oppure 22000V in 11000V (stesso rapporto..).
Ma ovviamente uno che proponesse una cosa del genere sarebbe immediatamente coperto di ridicolo. Non così a quanto pare fra gli economisti...

Più fattibile mi sembra invece la proposta di finanziare tutto con la stampa di moneta.

Tuttavia io non credo che questo possa produrre effetti di crescita del pil al di la del breve periodo.

Il fatto è che anche le teorie neokeinesiane si muovono all'interno degli stessi presupposti erronei che animano le teorie economiche non marxiste. E cioè che il PROFITTO sia una RETRIBUZIONE per un lavoro svolto, e in quanto tale sia SEMPRE possibile.

Ma così non è...

Josef Dzugashvili (stalin) Commentatore certificato 29.02.12 00:17| 
 |
Rispondi al commento

FANNO VERAMENTE PAURA!
Sono riusciti a conquistarsi un accesso alla Casa Bianca, sempre più ascoltati dagli uomini del congresso USA, hanno salvato l'Argentina!
Sono stati presenti in Italia a Rimini dal 24 al 26 Febbraio!
IL GRUPPO MMT E NESSUNO NE HA PARLATO, GIORNALISTI DOVE SIETE?

ANDATE A VEDERE IL VIDEO DI NINO GALLONI E LE TELEFONATE DI CIAMPI A BERLINGUER E DI KOHL AD ANDREOTTI SU YOU TUBE! E SALVATEVI LA PELLE!

luca rossi 28.02.12 23:40| 
 |
Rispondi al commento

Volevo scrivere un commento sulla nostra situazione economica, ma pensando alee troppe cose che non vanno in italia (con la i minuscola) mi è passata la voglia!!!
Non ho più fiato in gola e non ho la forza di reagire, forse è questo che loro mirano, ridurre la gente allo sfinimento psicologico così che non abbiano più la forza di reagire!!!

Alessandro Montanari 28.02.12 20:32| 
 |
Rispondi al commento

Non sono un esperto dei meccanismi necessari per uscire dalla crisi.
So soltanto che in tempi passati le crisi economiche erano dovute a evenienze come il mutamento climatico con conseguenti carestie, epidemie, guerre .. Erano crisi di sotto-produzione.
Oggi che la produttività del lavoro fa miracoli in tempo reale l'umanità (in generale) pare condannata alla fame. Crisi di sovrapproduzione !
E se questo è il vero nodo del problema, qual'è la soluzione ??

marcello giappichelli, firenze Commentatore certificato 28.02.12 17:50| 
 |
Rispondi al commento

2012 MAYA?POLITICA MAFIOSA asservita dall'UTILE IDIOTA a LOBBI FINANZIARIE MASSONICO ECLESIASTICHE speculano in Borsa facendo fallire gli stati e mentre la casa brucia NOI curiamo l'orticello SVEGLIA AIUTIAMOCI PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI MANDIAMOLI VIA TUTTI !

Giampaolo S., Torino Commentatore certificato 28.02.12 17:50| 
 |
Rispondi al commento

dove l'avete preso questo?

la soluzione sta nell'esatto contrario:
stampare denaro è una follia, crea inflazione, si mangia i risparmi della gente, mentre i salari restano al palo. se un kg di pane costa 3 euro e la gente guadagna 1.000 euro al mese cosa vuoi che spende in altri consumi?
la gente non riesce a risparmiare, banche e istituzioni non fanno il loro mestiere, i ricchi diventano sempre più ricchi, i poveri più poveri e la classe media si assottiglia notevolmente.
a professò ma vaff....lo

danilo adriani 28.02.12 17:03| 
 |
Rispondi al commento

... se volete date una occhiata a ilpiugrandecrimine2011 scritto proprio così con Google ... ciao Aldo

aldo moro 28.02.12 15:41| 
 |
Rispondi al commento

Ma questo video dà soluzioni sbagliate. Stimoliamo i consumi? Cioè inquiniamo di più, compriamo più roba inutile, facciamo abbuffate nei negozi, speculiamo con l'edilizia, facciamo la TAV, produciamo armi e facciamo guerre, ammaliamoci di cancro per far girare di più l'economia. Non si rendono conto gli economisti che rincorre il PIL è una pazzia? L'unica soluzione è sintetizzabile in pochi concetti chiave: reddito di cittadinanza (indipendente dal lavoro), automazione dei processi di produzione con conseguente graduale diminuzione delle ore di lavoro, riconquista della proprietà monetaria, Lavoriamo di meno, riceviamo dallo Stato un reddito automatico, ci liberimo gradualmente dal lavoro attraverso un vasto programma di automazione dei processi, rimpiazziamo la perdita di ore lavoro con l'introduzione del reddito di cittadinanza che aumenterà a mano a mano che aumenterà l'atomazione dei processi produttivi, finanzieremo il reddito di cittadinanza grazie al riacquisto della proprietà della moneta. È assurdo il PIL, il PIL ti rende schiavo, ti fa divenire un criceto che compra cose inutili al solo scopo di far girare una ruota impazzita!

Donato Anchora, Lugano Commentatore certificato 28.02.12 15:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Diretta NO TAV.

http://videochat.corriere.it/index_H2401.shtml?c=H24_1

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 28.02.12 14:02| 
 |
Rispondi al commento

E' la Fine di un Regime.
Tutto come la Fattoria degli Animali in DDR.
A meno che voglian la Jugoslavia.

Ci siamo, Luca del quanto manca.
E' giunta l'Ora.

enrico w., novara Commentatore certificato 28.02.12 13:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo spargimerda è ritornato!
Fatti assume dal BelPietro:fra merde vi capireste!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 28.02.12 13:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' ritornato Moreno...lo scemo del Blog! Chik per cortesia.
A proposito di giornali di merda...perchè non andare a protestare anche nelle loro sedi?

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 28.02.12 13:07| 
 |
Rispondi al commento

Come poteva, anche lei, non sapere? non vedere?Come Speer, uno dei pochissimi uomini intellettualmente validi del Terzo Reich, quando si è trattato di commentare i fatti tragici dell’Olocausto, si è trincerata dietro un non sapevo- non me ne occupavo io.
Può bastare?
Sul negazionismo sarebbero da scrivere ancora interi volumi, oltre quelli già sul mercato: un’intera nazione non si è accorta dello sterminio di milioni di esseri umani, quando vi erano leggi che ben mostravano le intenzioni naziste e mentre le persone venivano perseguitate e vessate nelle strade.
Come è stato possibile?
In questo senso, la Riefenstahl è stata figlia del proprio tempo e dei propri luoghi e simbolo di uno sguardo spostato altrove.
Noi non possiamo capire e non c’eravamo – i meccanismi della propaganda, la loro forza, la disperazione e la povertà del popolo dopo la I Guerra Mondiale.
Noi non possiamo capire – ma una Leni poteva?
Era un’individualista, con pensieri e convinzioni ben definite e non influenzabili.
Si può distaccarsi così da qualcosa di orribile che accade a un passo da se stessi?

Mefistofele ha saputo fare il proprio lavoro.
O, dicendola semplicemente con le parole di una diavolo appunto cinematografico (Al Pacino, in L’avvocato del diavolo): “Vanità… decisamente il mio peccato preferito”.

Leni: la vanità a piene mani e Mefistofele al suo fianco.

Ecco, dedicato all'autore del Film di Polliwood in Val di Susa.

enrico w., novara Commentatore certificato 28.02.12 13:06| 
 |
Rispondi al commento

Su "Il Giornale" ci sono commenti come quello che segue su Luca Abba'.

"#244 cecco61 (44) - lettore
il 28.02.12 alle ore 8:12 scrive:
Uno di meno: Dio esiste e ci sono le prove. Battute a parte, disordini in tutta Italia e la Sinistra, che vorrebbe porsi alla guida del Paese, ancora una volta a difendere i delinquenti, molto probabilmente perché è la stessa Sinistra a finanziarli. Vengono chiesti sacrifici, lacrime e sangue a tutti gli Italiani per permettere a questi figli di papà radical-chic di creare solo danni e distruzione. E la nostra Magistratura che fa? Nulla, perché se si delinque con la falce e martello si ha l'immunità."

http://www.ilgiornale.it/cronache/tav_via_lavori_ampliare_cantiereun_manifestante_cade_traliccio_e_grave/no_tav-luca_abba-incidente-traliccio-protesta-scossa_elettrica/27-02-2012/articolo-id=574438-page=0-comments=1


Inoltre su Radio24 durante la trasmissione "La Zanzara", Giuseppe Cruciani delira sui No Tav e li definisce delinquenti.

Questi o sono pazzi o sono dei fondamentalisti del fascismo.

Okkio. Okkio.

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 28.02.12 13:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fassino: "Oggi episodio doloroso, ma la TAV è irrinunciabile"
Compagno Fassinooooooo.....presente come allora anche oggi!
"Finalmente abbiamo una banca anche noi!"
Compagno Fassinooooo....presente come allora anche oggi!
" Finalmente abbiamo due stipendi da Onorevoli il mio e quello di mia moglie e uno stipendio da Sindaco!
Compagno Fassinoooooo... presente come allora anche oggi!
Questo sarebbe un comunista?
Ma per piacere..... non confondiamo la lana con...la seta!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 28.02.12 13:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Essì che quel Drago che si Divorala Coda, sullo Sfondo, la Dice Tutta.
Ma i Bocconiani, gli Alfanaliani, quelli che devon andar a Scola, proprio non voglion Schiodare quel Culone ...

Gl'Italiani, son Stufi di Mantenervi, Papponi...

enrico w., novara Commentatore certificato 28.02.12 13:00| 
 |
Rispondi al commento

violino

http://videochat.corriere.it/index_H2401.shtml?c=H24_1

Scantalmassi Commentatore certificato 28.02.12 12:53| 
 |
Rispondi al commento

Monti caro....non hai ancora detto nulla sulla Tav....come mai?
Dicci dicci che ti ascoltiamo.
Argomento scabroso vero?
Sul ponte di Messina hai detto....ma per il resto? Muto?
Aspetti un'imbeccata dalla Merkel e Sarcosy?
Hai paura di toccare gli interessi dei banchieri?
Anche sul nucleare ...hai detto qualcosa?
Anche su questo campo hai paura di toccare gli interessi dei tuoi amici?
Belin.... che uomo soft!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 28.02.12 12:53| 
 |
Rispondi al commento

L'economia italiana è affetta dal virus dell'illegalità.
I nostri imprenditori non investono perchè non pagano nè tasse nè i lavoratori, lo stato non incassa i soldi delle tasse e quindi non paga i suoi fornitori, non investe nella scuola,università, ricerca ed infrastrutture, e così si innesca la spirale esponenziale negativa.
Per risanare il decennio del'illegalità berlusconiana ci vuole quella che Alexander Bach, primo ministro dell'Austria nel 1850, chiamava "una buona impiccata", di massa di delinquenti, politici corrotti e colletti bianchi sporchi.

mario genovesi, Roma Commentatore certificato 28.02.12 12:49| 
 |
Rispondi al commento

ABBASSA IL "PREZZO" CHE...

Acàla ca vinne!

I No Tav scatenati attaccano la sede dei cretinetti di Libero.

Sarà vero sarà falso, sarà terrorismo giornalistico? Comunque sia, se lo sono meritato.

Come si dice: se non pompi la realtà dei fatti, sarai più credibile! Una impresa impossibile per certi quotidiani.

VENDI.

By Gian Franco Dominijanni


Credo che convenga manifestare contro la Tav nei centri decisionali.
In ogni prefettura,in ogni comune ed in ogni provioncia d'Italia....voglio vedere quanti blindati e quanti elicotteri dovranno impegnare.
Dovrebbe essere una guerra ,pacifica,in tutta italia e nello stesso momento.
Impegnrali in Tutta Italia.

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 28.02.12 12:42| 
 |
Rispondi al commento


Da Chianocco: I NO TAV ORA SI SONO SDRAIATI DI FRONTE AGLI AGENTI IN ANTISOMMOSSA, STANNO INIZIANDO LE PRIME CARICHE, MA RESISTONO! CHI PUO' LI RAGGIUNGA!

la diretta
http://videochat.corriere.it/index_H2401.shtml?c=H24_1

Paola Bassi Commentatore certificato 28.02.12 12:42| 
 |
Rispondi al commento

Siamo di fronte al peggiore totalitarismo burocratico che la storia abbia mai conosciuto.
Lo Stato se non riesce a pagare i propri dipendenti cosa fa? aumenta le tasse. Lo Stato italiano funziona con gli obblighi burocratici dei cittadini. Nel secolo scorso a pagare gli obblighi burocratici sono stati i più deboli e oggi più di ieri accade la stessa cosa.
La burocrazia non deve mai dare conto di niente a nessuno e per questo motivo viene esasperata assieme alla pressione fiscale. E' un toalitarismo che ha radici nel feudalesimo come logica. I vari Enti di Stato sono feudi e il Palazzo del re Burocratone ha persino cancellato i conti correnti dei Comuni chiedendo che il gettito finisca direttamente nelle sue tasche. Anzichè snellirsi, lo Stato si ingigantisce.

mario mario Commentatore certificato 28.02.12 12:37| 
 |
Rispondi al commento

SIAMO IN GUERRA CON IL DEMONIO!!!!!!!!!!!!!

...ho ascoltavo le interviste ai manifestanti No Tav anche su liblabtv e, tra i tanti intervistati un ragazzo racconta che durante
un'assemblea pubblica per manifestare la loro opposizione alla costruzione di un'altra opera assurda e anche questa a rischio Amianto, la VERGOGNOSA risposta dei promotori dell'opera è stata :

"""Guardate che è stato previsto un risarcimento per LE VITTIME DELL'AMIANTO"""!!!

www.liblabsrl.it/live/index.html

anib roma Commentatore certificato 28.02.12 12:32| 
 |
Rispondi al commento

nessuno dovrebbe mai farsi del male , ma salendo lassù sapeva quali riski correva, se ne è assunto tutti i riski anke in diretta radio ;
la protesta civile non è questa.
poi sul merito della questione è tutta un'altra cosa ma qui c'entra la politica da una parte (pro) e dall'altra (contro)

0 su 20 si salva Commentatore certificato 28.02.12 12:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe vorrei proporre un passaparola sull'informazione relativa al cancro e al business che gli gira attorno. Una persona adatta sarebbe il dott. Giuseppe Nacci, Medico Chirurgo, Specialista in Medicina Nucleare.

L'evidenza dei fatti, cioè i nostri cari, amici e conoscenti, che muoiono AIUTATI dalla medicina tradizionale. La chemioterapia e le cure "allopatiche" cioè tradizionali, semplicemente agevolano e "velocizzano" la morte del paziente. E' una semplificazione, ma molto vicina alla realtà.

Diamo spazio alle voci soffocate dalle lobby farmaceutiche e che offrono una reale speranza di guarigione.

Ogni giorno in Italia si ammalano di cancro 700 persone o forse più. Nessuna ha speranza di guarire con la medicina tradizionale e in particolare con la chemio.

Perchè non dare voce a chi ha trovato un'altra strada, efficace e comprovata.

Un esempio eclatante su tutti, dopo gli anni del dott. Di Bella è quello del dott. Giuseppe Nacci, M.D., Medico Chirurgo, Specialista in Medicina Nucleare, che dopo aver passato svariati anni della sua vita a studiare il cancro e come guarirlo è approdato a un approccio fitoterapico (con l’ausilio quindi di erbe) senza chemio.

A dimostrazione della sua buona fede ha anche scritto un libro veramente completo e liberamente scaricabile senza pagare un solo euro sia in italiano che in inglese. (http://beppegrillo.meetup.com/339/files/)

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.02.12 12:29| 
 |
Rispondi al commento

Ma non può proprio continuare l’arruolamento, contro i cantieri dell’alta velocità, della peggiore manovalanza immaginabile nell’Italia di oggi. Non può riaffiorare l’intollerabile tentativo di intimidire, e marchiare, magistrati e uomini delle istituzioni. Nessuno può illudersi di riuscire a vincere una battaglia condotta con le armi di un passato sconfitto e risolto. Alla larga dai tralicci e dalle tentazioni dell’alta tensione. Alla larga.

Marco Tarquini. Avvenire.

Aveva Ragione Celentano.
Uno Sguardo che si ferma ai primi Posti dell'Assemblea.
I Kristiani, stan anche in fondo alla Kiesa...
Quanta Miopia...
Hai voglia che questi Senta la Puzza del Diavolo.
Prescritto?

enrico w., novara Commentatore certificato 28.02.12 12:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

hanno iniziato ad attaccare con gli idranti..


Da Luca è la nostra battaglia

Le condizioni di Luca sono stazionarie, reagisce bene alle terapie e - hanno spiegato i medici del reparto di Terapia Intensiva del Cto di Torino - verrà mantenuto in coma farmacologico almeno per due o tre giorni, ovvero fino a quando non si concluderà la fase di sviluppo delle complicazioni dovute alle folgorazioni e alle conseguenti ustioni di secondo grado. Nonostante Luca risponda bene alle terapie non si può dire che sia fuori pericolo di vita. Lo ha sottolineato il dottor Berardino, aggiungendo che molto dipenderà dai danni che la scarica elettrica produrrà sui tessuti interni. E' comunque positivo il fatto che molto probabilmente il rene funziona e che quindi non si debba intervenire con la dialisi, né con interventi di chirurgia plastica interni. "La partita ora - ha concluso Bernardino - è quella di contenere il danno provocato dalle tossine che si liberano dai tessuti necrotizzati". Ad assistere Abbà ci sono la sorella e i genitori mentre una decina di No Tav, a turno, continuano a presidiare l'ospedale

Paola Bassi Commentatore certificato 28.02.12 12:14| 
 |
Rispondi al commento

http://www.verkami.com/projects/1303-manual-de-desobediencia-economica

imre k., S. Marinella Commentatore certificato 28.02.12 12:13| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE.......Stanno iniziando l'Attacco Forze del Disordine per esproprio Terreni,60 blindati 2 elicotteri etc......chi puo' vada su in Valle......NOTAV

alberto pepe, torino Commentatore certificato 28.02.12 12:13| 
 |
Rispondi al commento

(Davide)

I NO TAV rispondono alle aggressioni: "violenti". Fanno sciopero della fame: "è inutile". Occupano pacificamente piazze e strade: "sbagliano". Dimostrano carte alla mano l'inutilità del progetto AV: "sono contro il progresso". Camminano con passeggini e carrozzine: "incoscienti/si fanno scudo coi bambini e coi disabili". Ripuliscono sentieri dal pattume lasciato da soldati e agenti: "non hanno un cazzo da fare". Si proteggono occhi, volto e polmoni con mascherine di libera vendita: "anarcoinsurrezionalisti". Scrivono sui muri quello che in un paese civile sarebbe sui giornali: "vandali". Fanno antimafia militante evitando l'ennesima carcassa lasciata dai signori del cemento e del riciclaggio: "occupare e bloccare è illegale quindi sbagliato". Dimostrano che nemmeno i quotidiani a cui siete tanto affezionati dicono la verità: "passassero meno tempo al pc". Quante mamme davanti alla ruota della fortuna invece di portare i bambini al parco, negli anni 90..

Paola Bassi Commentatore certificato 28.02.12 12:12| 
 |
Rispondi al commento

Perchè cìè la crisi?
Perchè non consumo!
Perchè non consumo?
Perche ho poco reddito!
Perchè ho poco reddito?
Perchè se ne avessi di più,
consumerei il profitto di chi mi da lavoro!
Soluzioni?
La crisi, appunto!

l., ancona Commentatore certificato 28.02.12 12:11| 
 |
Rispondi al commento

Dal blocco a Chiomonte informano che gli elicotteri adesso sono due, uno dei carabinieri e uno della polizia, intanto pare che a Bruere siano appena transitati 60 blindati in direzione alta valle! Far girare anche via SMS, chi può raggiunga il blocco, l'arrivo dei blindati a Chianocco è previsto tra circa 15-20 minuti, urge presenza!

Paola Bassi Commentatore certificato 28.02.12 12:11| 
 |
Rispondi al commento

Mi auguro una presa di coscienza collettiva piuttosto che una figura carismatica che ci tiri furoi dal baratro.

Giovanni F. 28.02.12 12:11| 
 |
Rispondi al commento

NO TAV

"EMERGENZA SONO ACCERCHIATI gallera prapuntin colonna pronta con idranti, in arrivo 60 blindati da torino"

stracazzi!!!!


L'unica economia che può e deve crescere è quella dell'energia rinnovabile e dell'agricoltura biologica per contribuire a salvare questo povero pianeta.L'alimentazione più sana è quella vegana che rispetta la vita anche degli animali.Altri discorsi "economici" non hanno senso ed anche la germania si sta confrontando con questi problemi e dovrà smettere di fabbricare porsche e bmw superveloci ed anche ritirare i soldati dall'afganistan.La germania è il più capitalista dei paesi europei e le contaddizioni che stanno emergendo anche li sono enormi e dovranno essere risolte non certo con la crescita del pil.

Maurizio Destro Benini, Fiè allo Sciliar Commentatore certificato 28.02.12 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Per LENIN il saggio (il verde appeso), Roma 27.02.12

Caro il mio lenin che non si stanca di commentare in maniera velata.
Già il tuo nome sembra il programma futurista che riguarderà la vita di bossoli che in maniera simmetrica seguirà la stessa sorte del suo amico del cuore un certo 1816, detto anche B per i più intimi.

e chi dice che la mafia non esiste al sud ma almeno loro lo sanno e lo ammettono sono anche abbandonati a se stessi sinceramente.
Ecco perchè il nord è moooolto più responsabile in quanto a non esercizio della giustizia, e all'oppressione della povera gente per questo allo stesso modo la sua sorte potrebbe essere anche più pesante e pericolosa.
Attendi e vedrai con i tuoi stessi occhi fette di salame permettendo mi sembra ovvio.

Pietro T. Commentatore certificato 28.02.12 11:50| 
 |
Rispondi al commento


Indro Montanelli non solo credo che si è rivoltato piu' volte nella tomba , ma se potesse si materializzerebbe come spirito per dare mazzate a chi oggi sporca il suo Giornale e quella cloaca di LIbero diretta da un infame.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.02.12 11:43| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' brutto Attivarsi per Ammazzare un Kriminale.
Ma se lo fecero con Hitler, invece di Istituire cinquanta Processi Farsa, qualche Fondamento doveva pur Esserci.
Se l'avessero seguito per tempo, tanti Omicidi non ne sarebbero Conseguiti.
Purtroppo, non è Evangelico Uccidere, nemmeno Kaino.
Un Paradosso.
La Vita Umana, oggi, è un Paradosso.

enrico w., novara Commentatore certificato 28.02.12 11:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se produco 100, spendo 80, guadagno 20, quegli 80 non potranno mai bastare ad assorbire tutta la produzione!
E già..,80 di redditi, e 100 di produzione, è impossibie!
D'altronde se gli aumento il reddito poi io non guadagno più nulla, e che ci stò a fare?

Hey...!Ho un'idea!
Potrei prestare quei 20 che ho guadagnato a coloro che debbono comprare i miei prodotti, dietro interessi naturalmente, così possono assorbire tutta la produzione, ed io ci guadagno due volte!

Senza contare poi che essendomi debitori, posso farli lavorare di più ed alle condizioni che voglio io!
Si, si, si, èè una "GRANDE IDEA!"

Non è un gioco, funziona proprio così!

l., ancona Commentatore certificato 28.02.12 11:19| 
 |
Rispondi al commento

DOLCISINFUNDUS!!!!!!!!

A MONTI NON GLI E MAI FREGATO NIENTE DEL POPOLO!

E UN BANCHIERE E FA GLI INTERESSI SOLO PER LORO!

I QUOTIDIANI GLI DICONO DI ALZARE GLI STIPENDI??

CASO MAI RITASSERA I QUELLI!! CON VARIE DETRAZIONI AGGIUNTIVE!!

NON BASTANO IRPEF E DERIVATI ?
MANOVRA SALVAITALIA!!?
LA PROSSIMA SI

CHIAMERA MANOVRA SIAMO IN GUERRA!!

VISTO CHE NON CI SARA PIU NIENTE E RICCHI
NON VERRANO MAI COLPITI
VISTO DA ENORMI CAPITALI
GRANDI PATRIMONI IMMOBILARI

QUELLI NON FANNO PARTE NEL LIBRO DEL PROFESSORE MONTI!!!!!!!!!!

LA TASSA UNA SALVA ITALIA


ERA UNA PATRIMONIALE SECCCCCA!!!!!!!!!!!!!!!

DA CHI A DI PIU DEVE PAGARE DI PIU!!!!!!

LA COSA CHE MI RAMMARICA E CHE NEANCHE UN PROFESSORE RIESCE A FARLO !?????


SE CI METTESSIMO UN BAMBINO ALLE ELEMENTARI RIUSCIREBBE A FARLA MEGLIO!!

ORMAI STAI TORCHIANDO IL NOCCIOLO DELL OLIVA MONTI?? SE NE SARA ACCORTO!!
?????????????????????????????????????

VISTO CHE HAI LEVATO LE PENSIONI AI GIOVANI FACENDOLI ANDARE A 70 ANNI CON UN LAVORO
CHE NON AVRANNO MAI!!!! VERGOGNATI
!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

RIESCI A DORMIRE DI NOTTE??TU E QUELLE LACRIME DI COOCCODRILLO DELLA FORNERO??

FORSE CHISSA SPERIAMO DI PRENDERCI QUALCHE SODDISFAZIONE PURE NOI!!
QUALCHE CELLULA O MOVIMENTO??!! CHE VI CONTESTERA A DOVERE !!
CHISSA SE RIUSCITE A DORMIRE DI NOTTE??
FINITO IL MANDATO DOVRETE AVERE LA VISTA COME LE MOSCHE!!!!
CI SONO CELLULE E MOVIMENTI POPOLARI CHE IMPLODERANNO E LA GHIGLIOTTINA SARA SUBITO SERVITA!!
saluti beppe e staff

mario 28.02.12 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Provo ad ipotizzare una Versione, di quelle in cui sbaglio di certo.
Il "rocciatore" non era un pivello, ma uno delle Squadre Speciali, tipo quelli che arrestan Riina o PAzzi Furiosi.
Luca non era uno Sprovveduto.
Un Corpo a Corpo, il Ninja non lo avrebbe certo imposto, per non farsi MAssacrar il Viso a Pedate.
Oltre un Limite, Rischiavan tutti e Due.
Se Avvesse scatenato una Reazione da Lotta, Entrambi sarebbero finiti nel Campo Elettrico.
Due Ipotesi: Spinto in alto e poi Chiamato a Posta per Attivare il Cellulare: Omicidio Intenzionale.
Caso Due: Sparato RAzzo Segnaletico o Flash Bomb: lo suffraga l'audio di un Testimone che dichiara di aver visto un BAgliore, il quale, nella Versione Ufficiale passa per Scarica Elettrica.
Omicidio Volontario: in questo caso equivale a Sparare per porre in Condizioni di Incoscenza, quindi perdita di equilibrio e possibile Morte.
Sparato dal Ninija o da terra, lo sapremo dopo la soluzione di caso Ustica, Piazza Fontana, etc.
Terzo PArticolare: alcuni secondi dopo la caduta di Luca, un oggetto incerto, forse uno Straccetto, cade.
OSe folgorato, non ci sarebbe stato "Distacco".
Solo uno Scoppio, Proietta verso l'Alto, per ritardarne la Caduta.
Oppure, il Ninnij fuori campo, l'ha buttato convino di non esser nel campo di Ripresa.

Tutte Ipotesi Balzane le mie: alcuni, i soliti Tiepidini , politicamente corretti, le diran Cattiverie, persino.
Avrei voluto star Zitto, ma come si fa a negar l'Evidenza?

enrico w., novara Commentatore certificato 28.02.12 11:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

secondo me questo articolo non ha nessun senso. La crisi attuale non è la stessa degli scorsi decenni perchè sono cambiati numerosi fattori. Il vero problema dei nostri tempi è che siamo diventati troppi, con troppe pretese e le risorse del pianeta stanno terminando. Come fai a risolvere problemi del genere aumentando la produttività? Stiamo ragionando sul nulla, il vero problema è che tra qualche anno potremmo trovarci costretti a combattere per un bicchiere di acqua potabile.
Pensare che la tecnologia sia in grado di risolvere tutto è l'altra banalità che si sente dire in giro da qualche creativo che non sa esattamente come stanno le cose.

bruno valenti 28.02.12 10:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SI RINGRAZIA IL TEEM MMT, PAOLOBARNARD E IL M5S PRESENTE AL SUMMIT DI RIMINI IL VIDEO LO TROVERETE SU WWWDEMOCRAZIAMMT.INFO TRA CIRCA DUE MESI.

giuseppe genovesi, Pisa Commentatore certificato 28.02.12 10:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

LE RAGIONI NO TAV
1) L’attuale sistema globalizzato di produzione distribuita comporta una esasperata e continua movimentazione di materie prime, semilavorati e prodotti finiti; il maggior sfruttamento di lavoratori e materie prime, l’alta velocità di spostamento di denaro, merci e forza lavoro sono considerati i cardini della competizione.
Sono fattori che rendono questo sistema non sostenibile per il futuro del pianeta.
Un obiettivo da porre è perciò la diminuzione della quantità di merci circolanti

2) Non si può accettare che per un misero 1% di riequilibrio si trasformino vallate in corridoi di transito industriale devastando l’ambiente, minando la salute, svalutando l’abitabilità del territorio, negando prospettive alle produzioni locali in direzione di una marginalizzazione sociale delle popolazioni.
Si a passare quote significative di trasporto merci da gomma a rotaia, ma utilizzando al meglio le numerose ferrovie esistenti: è l’obiettivo giusto, già rivendicato da molti anni.

3) La città non deve essere ridotta a nodo di flussi di merci e persone, a mero luogo di scambio mercantile: qualità della vita, cultura dell’accoglienza, sostenibilità ambientale e sociale sono i presupposti di aggregazione di una comunità di abitanti.

Considerato che oggi tutti parlano dei NO TAV ho riportato le ragioni di questa battaglia, ma la cosa più sconvolgente è che se un giorno decido di andare a trovare i miei amici dovrò farmi fare il foglio di via, adesso non basta più ne la carta d’identità ne il passaporto, perché ormai è diventata zona di guerra e i presunti rappresentanti dello stato hanno dimenticato che il vero STATO sono i cittadini e non le speculazioni economiche.

CIAO AMICI VI SONO SEMPRE ACCANTO

Magestic III Commentatore certificato 28.02.12 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Possibile che in rete giri solo il video ufficiale della Polizia di Stato?

Non ci credo che tra tutti quelli che ieri mattina erano presenti con Abba' non abbiano filmato qualcosa...

Speriamo che qualcuno abbia il materiale completo e che lo metta a disposizione di tutti.

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 28.02.12 10:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il video riguardante l'incidente in val di susa è
stato tagliato e montato ad arte.
si vede il notav inseguito da qualcuno poi c'è un
salto di immagine e l'uomo è a terra,manca il momento
della caduta,cari signori poliziotti qua nessuno è fesso.

pericle 28.02.12 10:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

http://www.ilgiornale.it/

Il giornale titola cosí la notizia della caduta del manifestante no tav.

"ALTRO CHE EROE, SOLO UN CRETINETTI"

***

Sono veramente incredula e oltremodo sdegnata.
Questa non è nemmeno piú carta per pulirci il sedere, molto peggio.

Questa gente andrebbe radiata a vita.

Sari K. Commentatore certificato 28.02.12 09:57| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una considerazione che vorrei condividere con voi è che tutti abbiamo accettato come ineluttabile il fatto che il denaro sia un bene di per sè.
Questo è un falso.
Il Denaro dovrebbe essere (così era stato concepito) solo uno strumento per agevolare gli scambi di beni e servizi.
Invece, da molto tempo a questa parte, si è diffusa la logica per la quale il denaro è un bene a se stante e il suo possesso una forma di ricchezza reale.
Finchè questa illusione era diffusa in una parte del mondo e altrove non lo era per scelta (il blocco dell'est) o per impossibilità (il terzo mondo), il gioco sembrava funzionare e chi vi partecipava (noi) aveva la presunzione che gli altri fossero dei fessi che non avevano capito come funzionava il mondo.
Di più, ci credevamo talmente tanto che abbiamo lottato per cinquant'anni per demolire chi si era organizzato diversamente e per diffondere l'illusione anche tra coloro che al denaro non pensavano affatto in questi termini.
A soli vent'anni dalla caduta del muro i risultati sono sotto gli occhi di tutti.
Questo sistema, allargato a tutti, implode alla velocità della luce.
Ciò che mi spaventa è che anche persone colte e ideologicamente a me vicine sembrano non avere una visione di prospettiva.
Per intenderci, se domani raddoppiassero i salari, o tagliassero del 50% le tasse, ho l'impressione che molti dei contestatori del sistema di oggi si abbandonerebbero a scene di giubilo e correrebbero nudi a fare il bagno nella fontana del paese per lo scampato pericolo, come alla fine della guerra.
L'ho già scritto, questo mi ricorda la frase del mai abbastanza compianto Gaber: "qualcuno era comunista perchè non ne poteva più di fare l'operaio".
Noi ci incazziamo, giustamente, coi corrotti, gli evasori, i disonesti ma dovremmo capire che, anche se la classe dirigente avesse una moralità specchiata, questo sistema si autodistruggerebbe comunque perchè non funziona in un mondo finito.
Il futuro è un'idea nuova, o non è affatto.

Andrea Molteni (nembo1972), Como Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.02.12 09:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Unità, vietato l'ingresso alla FIAT
come durante il fascismo
poteva aspettare un pò Marchionne
col taglio dei contributi pubblici
il problema si sarebbe risolto da solo
ma sapete com'è
lui ci tiene a passare per quello che è!


k. 28.02.12 09:53| 
 |
Rispondi al commento

spietati, crudeli, avidi, insensibili, disumani, falsi, ladri, assassini, viscidi, vergognosi uomini di governo di partito..., li voglio vedere impiccati a testa in giù in ogni piazza italiana. Coloro che hanno aperto la porta al fallimento monetario ed europeo, che hanno devastato economicamente e socialmente il nostro Stato illudendo gli italiani con promesse mai mantenute, pagheranno, prima o poi, o in cielo o in terra, ma meglio in terra...


I lavoratori italiani, guadagnano la metà dei lavoratori tedeschi.
I nostri LORO,sono i quadruplo dei LORO tedeschi, i LORO tedeschi,guadagnano la metà dei nostri LORO.
I nostri LORO, ce l'hanno con la Merkel, perché vorrebbero gli Euro Bond. In pratica, la Merkel dovrebbe mettere la firma di garanzia sotto il nostro debito, cioé:
"se non pagano loro, paghiamo noi"(i tedeschi ndr).
Durante la 2a guerra mondiale,i nostri alleati nazisti:
un tedesco al fronte, uno a casa per la logistica.
In itaglia,i nostri fascisti:
uno al fronte, QUATTRO a casa per la logistica.
Ed i rifornimenti, si "perdevano" per strada!
Stà a vedere che la Merkel ha imparato il napoletano:
Cà, nusciun è fess.

antonio d., carrara Commentatore certificato 28.02.12 09:40| 
 |
Rispondi al commento

"Sono come i dottori una volta scoperta la malattia di danno la cura,ma prima non sono all'altezza di darti una cura preventiva."

Al contrario il loro mestiere lo fanno benissimo.
Tutto dipende da quello che vuoi ottenere.
Se tu vuoi ottenere l´arricchimento, la dittatura, della finanza, delle banche, delle grandi corporazioni, il loro mestiere produce ottimi risultati.

E´la teoria economica sperimentata con i paesi del terzo mondo che ha prodotto ottimi risultati e che di conseguenza e´stata adottata anche in occidente.
Si corrompono i governanti, si danno loro prestiti astronomici che questi non possono restituire.
I soldi vengono usati per la maggior parte per corrompere i politici e per la restante parte per fare infrastrutture utili alle grandi corporazioni per aprire fabbriche, fare strade per trasportare merce etc.
Poi quando il governo non puo pagare (guarda caso il creditore e´sempre il fondo monetario internazionale) si prendono in pegno le risorse del paese, petrolio, minerali preziosi, terreni agricoli.
Gli abitanti lavorano per 30 dollari al mese, cosi´le grandi corporazioni si arricchiscono, le materie prime vengono usate e rivendute con profitti astronomici...
Il Fondo Monetario Internazionale si arricchisce con gli interessi sul debito.
E tutti vivono felici e contenti (tranne i poveri diavoli ovviamente)

Ti fa venire in mente qualcosa questa prassi?

Patrizia B. 28.02.12 09:35| 
 |
Rispondi al commento

C'e' qualcosa che non mi quadra nel video che allego.

Nella parte finale si vede lo scalatore dietro Abba'...poi c'e' un salto di qualche secondo e si vede Abba' per terra che rotola. Immediatamente dopo si reinquadra il traliccio ed e' sparito pure lo scalatore che era dietro Luca.

Delle due l'una.
O e' stato fatto un montaggio ad hoc, oppure lo scalatore e' piu' veloce dei neutrini.

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 28.02.12 09:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io degli economisti non ho più fiducia,chiunque siano.
Sono come i dottori una volta scoperta la malattia di danno la cura,ma prima non sono all'altezza di darti una cura preventiva.
"Peccato l'operazione è riuscita ma il paziente è morto".
Una volta c'era una teoria economica della domanda e dell'offerta.
Con questa teoria si poteva controllare i prezzi ,i costi e la produzione di un bene.
Quando si è trattato di fare carte false e cioè falsificare la domanda e l'offerta è saltato tutto con buona fortuna del capitalista e a discapito del consumatore.
Ecco perchè non ho più fiducia degli economisti...poi risulta facile fare delle previsioni od enunciare nuovi principi a" babbo morto".
Ma andate a fare in culo tutti!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 28.02.12 09:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qual è "IL" problema? I "PRE-POTENTI" in "MALAFEDE" con "TROPPI SOLDI".
E' possibile eliminare dal Mondo i "PRE-POTENTI" e/o la "MALAFEDE"? No.
Allora la soluzione a "TUTTI" i problemi è eliminare i loro "TROPPI SOLDI".
Come? Così.
"NESSUN" dirigente o dipendente "PUBBLICO" deve guadagnare oltre 5.000 euro/mese e "NESSUN" dirigente o dipendente "PRIVATO" deve prendere "PERSONALMENTE" più di 10.000 euro/mese, tetti stabiliti per "LEGGE" e applicati a "TUTTI" i cittadini, senza distinzioni o eccezioni, dal Presidente della Repubblica in giù.
I "MISTI" (coloro che lavorano abitualmente sia per il "PUBBLICO" che per il "PRIVATO") devono essere "COSTRETTI" a scegliere in quale ambito lavorare. Le "PENSIONI" mensili non devono superare il 50% dei tetti summenzionati (nel "PUBBLICO" non oltre i 2.500 euro, nel "PRIVATO" non oltre i 5.000 al mese) ed erogate "TUTTE" dopo lo stesso identico periodo lavorativo, mettiamo non meno di 30 anni per i lavori usuranti e 35 anni per tutti gli altri.
Già così sarebbe possibile alzare "TUTTE" le retribuzioni e le pensioni "MINIME" a livelli "DECOROSI".
Nessuno vieterebbe alle "IMPRESE" o alle "SOCIETA'" di guadagnare quanto vogliono solo che, non potendo "RIDISTRIBUIRE" più di tanto ai singoli proprietari, soci od azionisti (c'è il tetto dei 10.000 euro/mese a "PERSONA" fisica), sarebbero costrette a "REINVESTIRLI" in "SICUREZZA", "RICERCA" e "SVILUPPO", senza contare la facilitazione dei controlli fiscali, con buona pace degli "EVASORI", "MAFIOSI", "INTRALLAZZATORI", ecc. ecc.
Le "TASSE" sulla "PRODUZIONE" abbassate a livelli talmente "DECENTI" che nessuno avrebbe da ridire alcunché, mentre quelle sulle rendite "FINANZIARIE" alzate al massimo...

Gioma 28.02.12 09:05| 
 |
Rispondi al commento

ECONOMIA DEL GALLONE ECONOMIA DEL COGLIONE

ECCO GLI ECONOMISTI FALLITI CHE VOGLIONO DIVENTARE FAMOSI.
MA QUANDO STAVA PER ARRIVARE LA CRISI COL CAZZO CHE IL GALLONE HA PARLATO!
IL GALLONE MI RICORDA I MAGISTRATI FALLITI ED INTOCCABILI COME DI PIETRO E DE PASQUALE CHE DOPO AVER CONTRIBUITO ALLA MORTE DI GARDINI E CAGLIARI, ESTRANEI ALLA GRANDE TRUFFA ENIMONT, UNO E' ANDATO IN PARLAMENTO A PONTIFICARE E L'ALTRO E' RIMASTO AL TRIBUNALE DI MILANO , INVECE DI ANDARE LUI STESSO IN GALERA PER LE CAPPELLE FATTE. IN UN PAESE CIVILE I DUE FARABUTTI AVREBBERO CAMBIATO MESTIERE DA UN PEZZO.
INVECE SE LA SPASSANO UNO IN PARLAMENTO, UNO NEL TRIBUNALE DI MILANO.
IN ITALIA C'E' LA CRISI?
MA IN QUALE PAESE EUROPEO CI SONO TANTI COGLIONI E TANTI SEMICRETINI CHE SI CREDONO TESTE PENSANTI COME IN ITALIA? MAGARI FANNO ANCHE POLITICA.
ANDATE IN GERMANIA, DANIMARCA, SVEZIA E VEDETE LE DIFFERENZE TRA I PAESI DELLE TESTE PENSANTI ED IL PAESE DELLE SCIMMIE.

dina barboni 28.02.12 09:04| 
 |
Rispondi al commento

1^ Premessa.
In un "SISTEMA" come questo, i "PRE-POTENTI" in "MALAFEDE" (categoria alla quale appartengono molti "ECONOMISTI") continuano a possedere "TROPPI SOLDI" che sono "LA" causa di "TUTTI" i problemi, alimentando il sempiterno "DIVIDE ET IMPERA" e non facendo funzionare, fra l'altro, né la "GIUSTIZIA" né la lotta all'"EVASIONE FISCALE" né quella al "CONFLITTO DI INTERESSI": primo "CANECHESIMORDELACODA".

2^ Premessa.
In questo "SISTEMA" sempre più persone diventano "POVERE" e vivono sempre peggio, pre-occupandosi solo di sopravvivere, con il rischio sempre maggiore che le "LOTTE FRA POVERI" aumentino: secondo "CANECHESIMORDELACODA".

3^ Premessa.
Queta non è, come pensa molta gente ("ECONOMISTI" compresi), una crisi passeggera, ma siamo in un periodo di crisi "ESIZIALE" ed "IRREVERSIBILE" mondiale, molto più grave di altre, in cui è altamente probabile che qualunque "SOLUZIONE" già adottata nel passato non solo non funzionerà, ma aumenterà le differenze socio-economiche e aggraverà tutti gli "EFFETTI" (capito, cari "ECONOMISTI" della minchia?): terzo "CANECHESIMORDELACODA".

Conclusione "PERSONALE".
Se "OGGI" (ripeto e sottolineo "OGGI") venissero imposti per "LEGGE" dei "TETTI MASSIMI" di guadagno a tutte le categorie, riducendoli "DRASTICAMENTE", questi "CANICHESIMORDONOLACODA" verrebbero eliminati perché i "PRE-POTENTI" in "MALAFEDE" non avrebbero più "TROPPI SOLDI" per comprare altri "PRE-POTENTI" come loro né per "RICATTARE" tutti gli altri poveracci e chiunque guadagnerebbe il "GIUSTO", vivendo comunque "BENE" e in maniera "DEGNA".

Adesso chi vuole trovi la "SUA" soluzione, ragionando in maniera "LOGICA" con la "PROPRIA" testa, possibilmente senza terminare il proprio ragionamento con la solita frase finale:
-... certo, tutto vero, hai ragione, sono d'accordo pure io... sì "PERO'"...-
e, soprattutto, senza ricadere nel solito tranello del "DIVIDE ET IMPERA", a cui molti dei cosiddetti "ECONOMISTI" (ben pagati dal "SISTEMA") contribuiscono...

Gioma 28.02.12 08:59| 
 |
Rispondi al commento

Eravate in ansia? è ritornato da ieri Moreno dal buco nero!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 28.02.12 08:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I cittadini più attenti sono diventate prede dei loro simili. Persone in divisa che per uno stipendio non ascoltano, non approfondiscono e agiscono con violenza e menti spente. Accendetevi cazzo!

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.02.12 08:45| 
 |
Rispondi al commento

Di fatto l'unico modo per far ripartire l'economia è dare fiducia ai cittadini da un lato ma anche più potere di acquisto attraverso un allegerimento della pressione fiscale sui redditi da lavoro.
http://www.seduzionevip.com

Massimo ., Genova Commentatore certificato 28.02.12 08:22| 
 |
Rispondi al commento

Eh!!!

Ieri sera, tutti i TG...

Varie interpretazioni.

Forse e' scivolato.

Forse e' stato il cellulare perche' ci parlava mentre era sul traliccio, e' entrato nel campo magnetico dei cavi elettrici ed e' stato fulminato.

Forse si e' attaccato ai fili come gesto estremo per dimostrare qualcosa. E allora se e' per questo perche' estremizzare a tal punto la protesta, si chiedevano ieri sera i capoccioni, commentatori, sociologi, politicanti e giornalai da cabaret.


Io so soltanto che il filmato e' incompleto, che non si vede il momento del distacco di Luca Abba' dal traliccio, che fino a quel momento sono autorizzato anche a pensare che sia stato buttato di sotto da qualche testa di caxxo in uniforme, che e' stato una buona mezz'ora per terra prima che arrivassero i soccorsi, in una zona dove ci sono centinaia di militari e che dovrebbero avere stabilmente le ambulanze nelle vicinanze.

So che Luca combatteva e difendeva la sua terra di cui era ed e' proprietario. Che gli serve per vivere, per sostentarsi! E che lo Stato gli vuole portare via!!

So anche che c'e' una conferma. Il giornaletto "Il Giornale" e' una vera merda, scritto da giornalai di mezza tacca, che confermano in pieno i legittimi sospetti sulla loro carriera gioralistica dovuta ai loro legami leccaculistici con Berlusconi che lui si, Berlusconi si!! Lui e' un "Cretinetti"!!!!!


A tutti costoro:

BASTARDI, JETTATE 'O SANGUE!!!

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 28.02.12 08:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel filmato della polizia MANCA UN PEZZO DI FILMATO IN CUI SI DOVREBBE VEDERE IL MOMENTO DELLA CADUTA DI Luca Abbà.
Finche non mostreranno il filmato completo io resto convinto che abbiano quelcosa da nascondere in questo caso sarebbe TENTATO OMICIDIO.
Vergognoso il titolo in prima pagina de il GIORNALE voi non siete girnalisti ma delle vere MERDE (con tante scuse alla merda almeno essa è utile).

Claudio T., Trieste Commentatore certificato 28.02.12 07:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

completa solidarieta' al movimento NOTAV.

giuseppe T0RQUEMADA, bolzano Commentatore certificato 28.02.12 07:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nino Galloni, ed il signoraggio bancario?

arturo 85 Commentatore certificato 28.02.12 07:16| 
 |
Rispondi al commento

oggi si festeggia San Romano,
protettore del popolo padano,

sbarcato a roma per secedere,
restò e non alzo più il sedere.

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!


E se il "rocciatore" ha afferrato Luca per un piede e lui ha perso l'equilibrio e ha messo una mano (è vicinissimo ai cavi) dove non doveva?
Ci sono altri testimoni oltre gli agenti?

mario45 massini, roma Commentatore certificato 28.02.12 06:40| 
 |
Rispondi al commento

Molto strano anche il fatto che nel filmato non ci sia l'audio.

mario45 massini, roma Commentatore certificato 28.02.12 06:34| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto il filmato della polizia che riprende Luca Abbà mentre sale sul traliccio. E' chiaro e nitido, si vede anche il "rocciatore" (?!) che lo segue. Poi stranamente non c'è il momento della caduta e il filmato riprende con Luca in terra.
Strano no?
E' vero, a pensar male ci si indovina.

mario45 massini, roma Commentatore certificato 28.02.12 06:29| 
 |
Rispondi al commento

OT
Fassino: "Oggi episodio doloroso, ma la TAV è irrinunciabile"

Cota: "NON STRUMENTALIZZARE il ferimento di Luca Abbà"

...i coglioni vanno sempre in coppia.

Paolo Cicerone, ( ★★★★★) Commentatore certificato 28.02.12 04:16| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

Politici e pannoloni si devoni cambiare spesso,
entrambi per la stessa ragione.

Valter Conti M5☆ Commentatore certificato 28.02.12 04:16| 
 |
Rispondi al commento

Oggi nuova audizione di poliziotti al processo Ruby-gate.

Stranamente NON VEDO SU REPUBBLICA.IT NEMMENO UNA PAROLA SULLE LORO DEPOSIZIONI!

Vi riporto io un mio commento di qualche tempo fa:

"Stai tranquilla, Ruby, QUANDO compirai diciotto anni verrai da me a casa, davanti a tutta la polizia, i carabinieri eccetera. E sarò io a sistemarti i documenti, perché sono io quello che comanda in Italia e non la polizia".
Da quanto sopra si evincono due questioncelle da 'poco':

1.Berlusconi SAPEVA che Ruby era MINORENNE(!)

2.'Lui' non GOVERNA(VA)...lui COMANDA(VA).

Quindi siamo tutti in una CASERMA chiamata Italia dove ci COMANDA(VA) UN VECCHIO CHE "VA CON LE MINORENNI" (PAROLE DELLA SUA EX MOGLIE).

Dino Colombo Commentatore certificato 28.02.12 03:30| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento


https://www.facebook.com/groups/205901997430/10150644159122431/

VALSANGONE NOTAV-NONUCLEARE

Stanotte la "polizia militare" potrebbe anche sfondare i blocchi stradali e autostradali disperdendo a suon di manganellate, gas lacrimogeni CS, violenza gratuita il popolo NO TAV... ma non potrà cancellare la propria vergognosa sconfitta. La politica stessa, partitocratica, non ha più nulla da mostrare se non il proprio "cadavere" che cammina. Zombi senza anima e cervello guidano il paese senza un minimo di civiltà, democrazia e buon senso, senza rispetto per la VITA. Il popolo NO TAV in val Susa e quello sparso in tutte le piazze italiane è la linfa vitale di una nuova primavera; resistenza, ribellione, lotta, disubbidienza, unità, fratellanza, democrazia reale, spirito comunitario, forza e coraggio, ... sono le basi sociali di un popolo vivo e genuino. Solidarietà ai NO TAV da tutti i popoli vivi del mondo, solidarietà e coraggio a Luca, piccolo e grande uomo del nostro tempo. Luca sei nei nostri cuori, sei dentro di noi!
Sempre NO TAV!
Massimo Ciurca.

manuela bellandi Commentatore certificato 28.02.12 02:56| 
 |
Rispondi al commento

MASSIMA DIFFUSIONE POSSIBILE, PER FAVORE!

Comunicato stampa dei legali notav

Questa è la settima ordinanza emessa dal Prefetto di Torino ex art 2 t.u.l.p.s..
Ricordiamo che il predetto testo unico risale al regime fascista e che la Corte Costituzionale ha compresso il potere del Prefetto adeguandolo ai principi della nostra carta costituzionale, la stessa Corte ha limitato l’ uso di questo potere ai soli casi di indifferibilità ed urgenza e nella comprovata impossibilità di avvalersi utilmente degli ordinari strumenti normativi.
Le stesse premesse all’ ordinanza sono espressione dell’ illegittimità della stessa in quanto non è vero che la delibera del CIPE del 2010 indichi la estensione del cantiere della Maddalena a Chiomonte.

Lo stesso articolo 19 della legge di stabilità (L. 12.11.2011 n. 183), che individua il sito di interesse strategico nazionale, è affetto da illegittimità costituzionale anche per carenza della necessaria specificità in ordine all’individuazione dei cantieri ivi indicati;
prova ne è che nello stesso articolo 19 viene individuato in Chiomonte anche il cantiere del tunnel di base che notoriamente non sarà in Chiomonte bensì a Susa.

L’ ordinanza non costituisce inizio della attività espropriativa in quanto il Prefetto non ha comunque affatto autorizzato l’occupazione dei terreni privati e, ciononostante, le forze dell’ordine hanno permesso la recinzione dei terreni privati in assenza di alcuna autorizzazione.

L’ ordinanza limita ed interdice esclusivamente la viabilità e l’accesso su un’area oggettivamente indeterminata ed indeterminabile.

Abbiamo provveduto nei giorni scorsi a diffidare la questura e la prefettura ad occupare ovvero agevolare l’eventuale occupazione dei terreni e ciò in nome e per conto del signor Luca Abba’; nonostante ciò di fatto le forze dell’ordine hanno permesso la recinzione dei terreni privati in assenza di valido titolo...

http://www.notav.info/post/comunicato-stampa-dei-legali-notav/

manuela bellandi Commentatore certificato 28.02.12 02:42| 
 |
Rispondi al commento

http://www.paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=333

Dopo questo splendido articolo non c'è niente da dire.

Caro Grillo, hai ospitato un intervento di Galloni che ha partecipato al Summit sulla MMT, vuoi dare anche tu un parere? Non sarebbe in realtà tanto importante, il problema è che la maggior parte dei "seguaci" del blog e attivisti pende dalla tue labbra.

Sarebbe ora di finirla con le polemiche fini a se stesse, stiamo parlando di MMT, forse l'unico strumento rimasto per SALVARCI LA VITA e quelle delle prossime generazioni.

Qui si parla di soluzioni, che senso ha sprecare fiumi di parole per i finti problemi??

Nascondere alla gente la possibilità di rinascita equivale ad un crimine, vuol dire essere complici degli assassini che ci stanno ammazzando.

andrea d., Roma Commentatore certificato 28.02.12 02:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON HO PAROLE...

da http://gilioli.blogautore.espresso.repubblica.it/2012/02/24/generale-queste-cinque-stelle/

Generale Biagio Ambrate Abate, Capo di Stato Maggiore Difesa: 482.019 euro.

Generale Giuseppe Valotto, Capo di Stato Maggiore Esercito: 481.021 euro.

Ammiraglio Bruno Branciforte, Capo di Stato Maggiore Marina: 481.006 euro.

Generale Leonardo Gallitelli, Comandante dei Carabinieri: 462.642 euro.

Generale Giuseppe Bernardis, Capo di Stato Maggiore Aeronautica: 460.052 euro.

Generale Claudio De Bertolis, Segretario Generale Difesa, 451.072 euro.

Fra i quindici ‘manager’ di Stato più pagati d’Italia ci sono sei militari.

In testa, come vedete, il generale Biagio Ambrate Abate, che con quel suo bel doppio cognome da comune dell’hinterland milanese si porta a casa circa ventimila euro netti al mese.

Nulla di personale contro di loro – anzi, complimenti per essere riusciti a ingrassare così tanto a spese della comunità – ma è notevole che uno Stato la cui Costituzione «ripudia la guerra» abbia poi sei militari di professione fra i suoi 15 uomini meglio stipendiati.

Che poi chiamare ‘manager’ dei generali, boh.

....

e NOI CHE NON PORTIAMO LE STELLETTE A FARE LA FAME...

MA QUANDO CI SARA' LA PRESA DELLA BASTIGLIA ANCHE IN ITALIA?????????????????????????????

Dino Colombo Commentatore certificato 28.02.12 02:09| 
 |
Rispondi al commento

Ma cos'è il "mezzo monetario"?

Anacleto M. 28.02.12 01:58| 
 |
Rispondi al commento

uscire dalla crisi x dirottarci verso un economia piu sana. la crescita cosi come è ci porta solo verso il baratro

enrico d., pietra ligure Commentatore certificato 28.02.12 01:54| 
 |
Rispondi al commento

I fondi Fesr europei per lo sviluppo del territorio in Puglia vengono usati per un festival dove le selezioni vengono fatte con motivazioni di opportunità politica e Repubblica agevola a diffamare personalmente chi protesta.

partecipate al dibattito

www.imieiprimicentopassi.it

ecco il video
http://www.youtube.com/watch?v=8yj8JvSbmMc

Andrea Costantino 28.02.12 01:48| 
 |
Rispondi al commento

Cazzo...qui accanto c'è un tremendo articolo da TzeTze e qui sul blog non ne scrive nessuno???????

"Bagarella però si lamentò con il pentito Monticciolo: «Berlusconi prima vuole fatte le cose, però lui non viene mai agli impegni che prende».
Monticciolo spiegò che Bagarella «parlava degli impegni che le stragi venivano fatte e poi lui non si impegnava, nel '93».
Monticciolo disse che fino a quel momento non aveva parlato di politica con i magistrati per paura: «I politici, manovrati sempre dalla mafia, vogliono che io non parli sulle questioni politiche».
LA PROMESSA DI TOGLIERE IL 41 BIS. «A Bagarella», raccontò Monticciolo, «premeva che dovevano togliere cioè, le promesse che facevano loro erano quelle di togliere il 41 bis e di non esserci più restrizioni nei carceri.

(Il Nano Malefico ha trattato gli italiani come trattava i mafiosi.

Agli italioti pinnoloni promise in cambio del voto di ABOLIRE IL BOLLO AUTO e non lo HA MAI FATTO.

Ai mafiosi ha fatto lo stesso con la promessa dell'abolizione del 41 bis E NON LO HA FATTO.

ahahahah,che furbacchione sto Nano Mafioso.ahahahah,prometteva tutto a tutti e i regali li faceva DAVVERO solo alle Mignotte,LA 'VERITA' PERSONIFICATA...ahahahahah ndr).

Ma continuiamo a leggere le parole del pentito.

"Loro, come politici, dicevano che salendo loro al potere levavano il 41 bis e levavano i restringimenti nelle carceri».
Monticciolo ha ricordato che nel 1994 Bagarella disse «di cercare i voti per Forza Italia pure a 'panza in terra'» e che Brusca lo incaricò di «riferirlo agli altri capi mandamento».

LA MEDIAZIONE DI MANGANO. Nonostante le 'inadempienze' di Berlusconi, Bagarella non avrebbe reagito «perché Vittorio Mangano», hanno scritto i pm riassumendo l'interrogatorio di Monticciolo, «in qualche modo lo tranquillizzò facendogli osservare che bisognava aver pazienza e che i risultati sarebbero comunque arrivati».

Dino Colombo Commentatore certificato 28.02.12 01:20| 
 |
Rispondi al commento

DAL FATTO.IT

Lega, il derby all’ultimo comizio
Maroni fa il pieno, Bossi arranca
A Parma per l'ex ministro dell'Interno solo posti in piedi, il Senatur a Sassuolo fatica a riempire UNA MODESTA SALA sala. Così in Emilia Romagna, ma anche in Veneto e Lombardia la musica non cambia


.....

LA LEGA E' ORMAI NELLA MERDA...O MEGLIO LO E' FINALMENTE BOSSI.

PENSAVA DI ESSERE ALLA GUIDA DI UN PARTITO DI DEMENTI SEMPRE DISPOSTI SOSTENERLO E A DIGERIRE LE SUE PORCATE FATTE IN ACCORDO COL SUO COMPAGNO DI MERENDE IL NANO MALEFICO.

SPERO DI VEDERE PRESTO BOSSI NELLA POLVERE INSIEME AL NANO MAFIOSO...E TUTTI E DUE INSIEME ALLO SCORFANO TROTA A GUADAGNARSI DA VIVERE CON UNA LAVORO ONESTO. PULISCICESSI IN UN AUTOGRILL.

Dino Colombo Commentatore certificato 28.02.12 00:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma è proprio vero che l'Economia è una pseudo-scienza. Non lo so, ha ragione Grillo quando grida: "ma dov'erano i bocconiani..."Sig. Economista, tutto ciò che scrive può avere un senso per lei, ma non per chi ha buon senso. La unica cosa sensata che dice è che il PIL deve crescere per poter risanare il debito pubblico ed a tal fine investire prima nella ripresa, e che il governo sta facendo esattamente l'opposto, ma non va nei particolari pratici. Già mia nonna diceva: non bisogna fare il passo più lungo della gamba, e se ciò succede, bisogna idendificare la causa ed eliminarla. Quindi, innanzitutto eliminare gli sprechi e nello stesso tempo investire nella ripresa economica. Saldare debiti con altri debiti può essere solo il parto di una cervello amputato, un buon manager obbliga i creditori ad una moratoria a tasso 0 e presenta loro un piano di risanamento il quale prevede l'intervento immediato per eliminare tutti gli sprechi - nella azienda Italia ce ne sono tanti - usare un eventuale prestito nel finanziamento della piccola e media impresa - il cuore di una nazione - introdurre uno scarico fiscale massic- cio - max. il 20% alle piccole e medie imprese - e una riduzione dell'IVA - max 10%. L'impulso sarebbe gigantesco. Ma occorrono economisti per tutto questo? Un'altra cosa dice di giusto: che ci sono interessi che si oppongono al buon senso...questi interessi li conosciamo, sono i cialtroni al governo e le lobbies che li manipolano. Necessitiamo probi viri, gente che ama il proprio paese e non economisti.

Luigi Di Martino 28.02.12 00:26| 
 |
Rispondi al commento

non mi è ancora passata, anzi..

ho visto il video
se Luca è salito ancora più in alto
è perché aveva un poliziotto di sotto
che stava salendo

io spero che si salvi
perché temo incazzature peggiori della mia



Poco fa a l'infedele la Gelmini ha proposto a Fassina (PD) un dialogo per una nuova legge elettorale (che dall'aria che tira quando questi si 'parlano' c'è da aspettarsi solo guai...)che faccia sopravvivere alla tempesta elettorale solo il pd e il pdl e l'udc.

come a dire che ci daranno la libertà di scegliere soltanto TRA UNA MERDA DI DESTRA E UNA MERDA DI SINISTRA.

E finalmente il POPOLO BUE sarà ancora una volta contento di AVER SCELTO.

Dino Colombo Commentatore certificato 28.02.12 00:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi muovo in un altro punto d'italia con la mia roulottina in cerca di uno straccio di lavoro. sopravviverò finchè avró ancora soldi per la benzina. capace che la abbandoneró in un parcheggio anonimo di periferia e mi arrangeró con un sacco a pelo qualche maglietta in piú e l'autostop. studiare economia? sto studiando piuttosto un modo indolore per suicidiarsi.. si accettano consigli. mi sono rotto le palle di tutto. il 2013 ?

illy noise, on the road Commentatore certificato 27.02.12 23:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un prophète
Film bellissimo, durissimo, come se ne vedono pochi.
Da vedere.

Silvano De Lazzari Commentatore certificato 27.02.12 23:57| 
 |
Rispondi al commento

Un intervento interessante di Galloni al MMT di Rimini: http://m.youtube.com/#/watch?v=6e23Gaz-Jb4

alessandro blasi Commentatore certificato 27.02.12 23:56| 
 |
Rispondi al commento

Io voto Nino galloni come il dopo monti
Proviamo a prendere delle firme

Giuseppe sannino 27.02.12 23:37| 
 |
Rispondi al commento

Visto che voi grillini dichiarate che il m5s è proprio un movimento che non ha nulla a che vedere con i partiti tradizionali che sono associazioni a delinquere di stampo mafioso, mi chiedevo come mai, al par loro, avete una paura fottuta dell'astensionismo che, in questo momento, è dato al 40% s.e.o. ?

Lillo, il mandrillo .......... Commentatore certificato 27.02.12 23:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

come riescono a manipolare anche i dati oggettivi.
dall'articolo qui a destra su tze-tze "contrordine cittadini"
guardate la tabella. l'italia è stata inserita in posizione strategica, proprio in mezzo al dato dell'unione a 25 paesi e dell'unione a 27, che quasi sicuramente comprendono gli ultimi paesi entrati nell'euro, quelli più sfigati come noi che abbassano notevolmente la media.
peccato che la media nell'unione a 15, quella in cui si trovano i paesi più ricchi è notevolmente più alta, ma chi ha la pazienza di andarsele a leggere queste tabelle? la maggior parte si beve tranquillamente quello che dicono i giornali.

liliana g., roma Commentatore certificato 27.02.12 23:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'iniquità nutre l'anima del disonesto, l'arroganza quella del miserabile.
L'ingiustizia nutre l'anima del maligno,
l'ignoranza quella dello stolto.
L'ipocrisia nutre l'anima dell'uomo in malafede,
la violenza quella del bruto.
Tutte queste anime orribilmente assortite governano questo mondo che pian piano sprofonda verso le fiamme dell'inferno.
E' arrivata l'ora che gl'equi, i modesti, i giusti, i colti, i consapevoli e i pacifici dicano basta e che facciano sentire con instancabile determinazione il proprio grido di sdegno, affinchè questo mondo venga sottratto all'immondo operato di questi demoni al servizio di satana.

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.02.12 23:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.rollingstonemagazine.it/politica/notizie/affossati-ma-consapevoli-intervista-a-paolo-barnard/49076

Perché non parlate di lui? Mi paiono teorie più solide le sue.

Alessio farina 27.02.12 22:54| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Un governo per la gente, della gente e per la nazione tutta dovrebbe privilegiare l'occupazione al pareggio di bilancio. Non parlo di riduzione del debito, penso che sia solo "fantastico", forse anche "fantasioso" avere l'obiettivo di dimezzare il debito entro 20 anni. Almeno è così che hanno riportato i media la traccia segnata da Monti, rimane da vedere se i governi futuri continueranno a peseguire quest'obiettivo. Obama ha detto che la priorità era l'occupazione; per la diminuzione del debito ha preso provvedimenti che avranno durata decennale. Della data di pareggio di bilancio non ne ha proprio parlato. E' chiaro che l'obiettivo italiano è quello di rispondere agli "imperativi" della finanza. Di riduzione di disoccupazione non se ne parla. L'obiettivo più prossimo sembra essere la ripresa... ma dell'esportazione. Significa che la forza occupata non CRESCERA'! In effetti tutta questa politica rivolta a far riprendere le esportazioni, aumentando la produttività e liberalizzando i licenziamenti, mi ricorda quell'altra fola che diceva che tagliando le tasse ai ricchi questi avrebbero investito in lavoro. Sì, come dice il blogger... stiamo andando esattamente dalla parte opposta a dove si dovrebbe condurre la nazione... Prima lo faceva un'allegra brigata di Tespi, ora lo fa una seria brigata di Soloni!

HappyFuture 27.02.12 22:54| 
 |
Rispondi al commento

STORIA DELLA FILOSOFIA OCCIDENTALE
( Bertrand Russell)


Se dopo avere letto "IL CAPITALE" di Karl Marx
venite sempre su questo blog a spiegarci
cosa significa, è chiaro che non avete capito
nulla di questo scritto.

Se al contrario dite di aver capito tutto
del capitalismo, ma nella pratica continuate
a fare la stessa vita, allora siete i
famosi compagni di merende.

....

« Ho trattato la prima parte del mio libro Storia della filosofia occidentale come una storia della cultura, ma nella seconda parte, quando la scienza diventa importante, questo lavoro si è fatto più difficile. Ho fatto del mio meglio, ma non sono certo di aver avuto successo. Sono stato talvolta accusato dai critici di aver realizzato non un vero libro di storia, ma un raccolta piena di pregiudizi di eventi scelti arbitrariamente. Ma per quanto mi riguarda, penso che un uomo privo di pregiudizi non possa scrivere di storia in modo interessante — ammesso che un uomo simile esista. »

Aloha!


Io Vado a Dormire, ma Domattina, vorrei non Vedere piu' questo Pessimo modo di Rappresentare I Sentimenti, le Necessita', i Desideri delle Persone.

I Demoni, non devono governare le Nazioni.
Perchè poi, queste Muoiono.
Noi siam gia' Morti e nemmeno ce ne siam mai Accorti.
Luca ci Insegna cosa vuol dire Vivere.
Credere, Amare.
Non le Fictions di Channel 5 girate nei Bunker di Berlino e le Farfalline di Hardcore.

Abbiamo dei Professori da Vomito.

enrico w., novara Commentatore certificato 27.02.12 22:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma scusa Grillo, perché questo post sul blog?!
Perchè questo tizio che ripete cose insensatamente banali e ripropone l'eterna storia della crescita economica per uscire dalla crisi?
Non eri tu il primo a sostenere la necessità di un percorso diverso?

Henry Toffa 27.02.12 22:39| 
 |
Rispondi al commento

Caro Monti...oggi HAI IMPARATO CHE PER SICURO L'ITALIA HA GLI STIPENDI PIU' BASSI D'EUROPA.

Vorrei chiederti solo una cosa.

Potresti agire PER TAGLIARE LE TASSE SUGLI STIPENDI DEI LAVORATORI COME HAI AGITO PER LE LORO PENSIONI?...COL FUOCO NEL CULO CHE SEMBRAVI AVERE PER FAR PRESTO A RIMANDARLE MOLTO PIU' AVANTI NEL TEMPO?

Dino Colombo Commentatore certificato 27.02.12 22:38| 
 |
Rispondi al commento

il PIDUISTA CICCHITTO ha esternato ancora( purtroppo) anche sul caso Mills-Berlusconi.

CASO MILLS: CICCHITTO, BERLUSCONI SOTTO ATTACCO, EVITATA CONDANNA INNOCENTE =

Roma, 25 feb. (Adnkronos) – ”Il collegio giudicante ha dovuto rispettare la legge, malgrado la sollecitazione del pm, il ben noto De Pasquale, il quale ha cercato in ogni modo di ignorare i tempi della prescrizione che erano certi e ben precisi. E’ stata evitata la condanna di un innocente anche se in tutti questi anni Berlusconi e’ stato scientificamente attaccato sul piano giudiziario dai SETTORI POLITICIZZATI DELLA MAGISTRATURA”. Lo dichiara il presidente dei deputati del Pdl, Fabrizio Cicchitto, in merito alla sentenza sul caso Mills.

...

BENE, CARO PIDUISTA CICCHITTO.

SE SEI VERAMENTE CONVINTO CHE QUEI GIUDICI ERANO POLITICIZZATI...E CHE HANNO PORTATO AVANTI QUEL PROCESSO SOLO E SOLTANTO PER PERSEGUIRE FINI POLITICI PERCHE' NON FAI UNA BELLA DENUNCIA NEI LORO CONFRONTI?

E POI VEDIAMO SE HAI LE PALLE PER PORTARLA AVANTI QUELLA DENUNCIA.

MA DA UN PIDUISTA COME TE COSA C'è DA ASPETTARSI?

Dino Colombo Commentatore certificato 27.02.12 22:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I sindacati sfidano il governo puntando il dito contro l'eccessiva tassazione sui salari. Ma nel dibattito irrompe l'Istat, contraddicendo il dato degli italiani all'ultimo posto 1 della graduatoria europea delle retribuzioni tratto, in maniera erronea secondo l'Istituto, dalle informazioni Eurostat diffuse domenica. Secondo l'Istituto di statistica, confrontando salari e costo del lavoro all'interno dell'Unione europea, il "posizionamento dell'Italia risulta in linea con la media europea", comunque migliore di Spagna e Grecia.

http://www.repubblica.it/economia/2012/02/27/news/bonanni_articolo_18_tasse_salari-30573321/?ref=HREC1-1

liliana g., roma Commentatore certificato 27.02.12 22:26| 
 |
Rispondi al commento

LE IMMAGINI ESCLUSIVE DI SP.
Queste i lacchè del regime si sono visti bene dal non farle girare.
Dopo 10 minuti, Luca Abbà era ancora a terra senza soccorsi, mentre le ruspe continuavano a lavorare e gli A.C.A.B. (All Cops Are Bastards) si godevano lo spettacolo inermi...
Allucinante!

http://www.serviziopubblico.it/fatti_e_persone/2012/02/27/news/luca_abba_le_immagini_esclusive.html?cat_id=8

Terzo Nick Commentatore certificato 27.02.12 22:26| 
 |
Rispondi al commento

il PIDUISTA cicchitto

Dino Colombo Commentatore certificato 27.02.12 22:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certo è che viene da restare BASITI a guardare il comportamento di CERTI GIUDICI italiani.

Fanno durare il processo Mills-Berlusconi PER 10 LUNGHI ANNI...SENZA ARRIVARE A UNA SENTENZA.

Poi negli ultimi giorni utili sembrano... FARE LE CORSE per arrivare a una sentenza aDI PRESCRIZIONE...perchè sono PASSATI TROPPI ANNI.

E qui ci vorrebbe un TRIBUNALE POPOLARE, un pò come ai tempi della Rivoluzione Francese a cui QUEI giudici dovrebbero DARE CONTO E RAGIONE...E GIUSTIFICARE PER FILO E PER SEGNO SUL PERCHE' CI HANNO MESSO TUTTO QUEL TEMPO PER ARRIVARE ALLA FINE DI QUEL PROCESSO.

E se si scopre che QUEI GIUDICI NON HANNO FATTO TUTTO, TUTTO, TUTTO, IL LORO DOVERE PER ARRIVARE PRIMA A SENTENZA...E ALLORA ESPULSIONE IMMEDIATA DALLA MAGISTRATURA (VOLEVO USARE UN'ESPRESSIONE PIU' COLORITA) E IL PAGAMENTO DEI DANNI FATTI ALLA NAZIONE NEL NON CONDANNARE UN COLPEVOLE DI REATO.

Dino Colombo Commentatore certificato 27.02.12 22:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ricordo una scena di un film.
Shindler list.
Il pezzo dove Snindler dall'alto della collina assiste alla "chiusura" del Ghetto e della definitiva deportazione degli ebrei al campo di concentramento.

La scena dei ricordi, che colpisce sempre le memorie e che sovviene e non fa dimenticare che un nazista potenziale alberga sempre anche dentro di me...è quella della dolce bimbetta dal cappottino rosso.
Ad un tratto il film,da bianco e nero, s'illumina di una piccola figura che veste un cappotto rosso.
La piccola non sfugge alla vista di Shindler.
La vede,la segue,la scruta.

Dopo tempo i nazisti dissotterrano i cadaveri di quell'ecatombe, che fu la deportazione degli ebrei dal ghetto al campo, per bruciarli tutti e far così scomparire(?!)le prove del macello.

Sempre Shindler è chiamato a far ancora da spettatore e nei carretti che trasportano quei poveri resti...riconosce quel cappottino rosso, quella bimbetta macellata in nome di razze inesistenti.

Le percezioni fanno sampre strani scherzi.
Un cappotto rosso intravisto in una manciata di secondi in qualche tempo remoto del passato ridiviene presente nel futuro per ricordare drammi sopiti. Le memorie, quando meno te l'aspetti ti fan rammentare storie tristi rincattucciate nei tuoi mondi nascosti.

E forse, all'inaputa dello stesso regista del film, quella scena che doveva solo riempire il nostro cuore di commozione, ha svelato al cuore attento meccanismi strani di memoprie umane che sopiscono e risvegliano se stesse al sollecito di eventi.

Se qualcuno ha aperto il cuore con la storia della dolce bimba dal cappottino rosso, imprima bene nelle memorie queste sensazioni.

Questa storia l'ho ritirata fuori dai miei mondi nascosti per ripassare tutti insieme il sapore del cuore, delle sue emozioni, delle sue sane passioni.

Abbiamo un cuore, e, per quanto ci attendano tempi tristi, non lo dimentichiamo.
Il sorriso viene dal cuore porgiamolo a coloro che lo disconoscono, ne hanno bisogno. E' sicuro.

'Nasera con amore...

Francesco - Fo., R. Commentatore certificato 27.02.12 21:56| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione


Come sarebbe tutto
semplice.
Si nasce,
si vive,
si ama,
si rispetta il prossimo
di qualunque razza esso sia
Si lavora senza ammazzarsi di fatica
si rispettano le regole
si guadagna il giusto
per avere una vita dignitosa
senza arricchirsi
sulla pelle degli altri
Si ama la propria terra
e si ha cura di essa
E si aiuta a chi è in difficoltà
a chi è malato
a chi è solo
a chi è debole
Tutti i sogni potrebbero essere
a portata di mano
Tutti avrebbero eguali possibilità
tutti potrebbero essere ....
felici!

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 27.02.12 21:56| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certo, difficilmente conosceremo la Dinamica, almeno noi comuni Mortali, ma dal Filmato s'Evincono delle Incongruenze, riguardo la Tecnica Ciinematografica della Polizia.
Il CAcciatore, dov'è l'Istante successivo alla Caduta di Luca?
Era presumibile un0Inquadratura vicino alla Bandiera, come qualche Secondo Prima.
Filmato Tagliato.
Non dico Artato, ma certo Puzza.
Fissato nelll'Arrampicata, Distolto nell'Attimo Imminente la Caduta.
Non è Andata come la Raccontano.
A meno che il Secondo, arrampicatore, il Ninja, fosse MAndrake.
Hitler fu un Imbianchino Dilettante.
Ma par abbia trovato degli Emuli ad Hollywood Nostrana: Cinecitta'.
Le mani al Capo del Poliziotto, parlan come una Confessione del Tipo: "adesso la Cazzata è Fatta."

enrico w., novara Commentatore certificato 27.02.12 21:55| 
 |
Rispondi al commento

E' una vita che scrivo qui che l'Italia HA GLI STIPENDI PIU' BASSI D'EUROPA.

ma nessun 'giornaletto' italiota ha mai preso in considerazione la cosa. nè scritto un rigo, a mia conoscenza almeno, al riguardo.

Ora che lo ATTESTA LA TANTO INCENSATA EUROPA sembrano aver scoperto l'america.

Giornalettai...quello sono molti di voi.

E se leggessero di più questo blog si accorgerebbero che, O FANNO FINTA DI NON VEDERE LA REALTA' DEI LAVORATORI ITALIANI O NOI DEL BLOG SIAMO MOLTO PIU' AVANTI DI LORO NEL DARE LE NOTIZIE.

Dino Colombo Commentatore certificato 27.02.12 21:54| 
 |
Rispondi al commento

Riguardo l'articolo 18.

L'articolo 18 si applica anche nel caso in cui il licenziamento coinvolga una pluralità di dipendenti (Licenziamento collettivo) licenziati ingiustificatamente, da ciò o dedotto autonomamente e senza risconcri che:

Eliminando l'articolo 18 si potrebbe chiudere un'azienda o ridurla nell'oraganico senza una giusta motivazione e senza dare ai lavoratori la cassa integrazione, visto che il licenziamento non sarebbe più considerato ingiustificato.

Che ne pensate voi?

Coco Fiandrino, Buriasco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.02.12 21:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggendo qualche commento soprattutto i "piu votati" si vedono tante persone in buona fede che propongono soluzioni ma che non hanno ben chiaro come funziona l'economia e come potrebbe funzionare.

Se molti di voi avessero mosso il culo dalla sedia del pc per andare al Summit sulla Modern Money Theory avrebbero capito qualcosa in più ma studiare e capire è complicato...meglio attenersi alla propria immaginazione e fantasia.

Non perderei tempo qui se non per il fatto che il M5S ha l'opportunità di entrare in parlamento con cittadini realmente informati su quello che può fare uno Stato a moneta sovrana.

Studiate davvero e capirete che tanti problemi possono essere risolti.

Mi sembra lapalissiano che la MMT non sia la panacea di tutti i mali, solo un cretino può pensarlo, ma è altrettanto stupido sciupare quest'occasione.

Pochi si rendono conto della situazione in cui ci troviamo, e vi assicuro che, se le cose restano cosi, NON ESISTE POSSIBILITà di uscita.

Non vi dico di credere ciecamente al guru di turno, ma di STUDIARE E INFORMARVI DA SOLI.

Per la prima volta nella storia di questo dannato Paese potrebbe costruirsi un movimento davvero democratico di cittadini informati CHE SANNO COSA PROPORRE E COSA DEVE ESSERE FATTO.

O partecipiamo tutti o non si va da nessuna parte.

Sogniamo insieme un futuro migliore.
Saluti a tutti.

andrea d., Roma Commentatore certificato 27.02.12 21:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rubare le Risorse del Sottosuolo Afghano e Rubare la Valle, in cosa Differiscono ?

In nulla, tranne che nel tipo e Quantita'delle Armi.
Dominio e Spogliazione, altro che Democrazia.

Aprite gli Occhi, per l'Amor di Dio.
Questi, ci Toglieranno Tutto!

enrico w., novara Commentatore certificato 27.02.12 21:33| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti io sono un ragazzo sardo vivo nel sulcis iglesiente molto disagiato distrutto dal capitalismo che si è concentrato nella construzione di fabbriche ad alto inquinamento quindi alto tasso di morti che nessuno mensiona nei giornali nessuno ne parla e tutto omertoso dal tronde siamo in italia tutto viene lavato via con i soldi.Comunque forse non tutti sanno che molti ragazzi stanno presidiando i comuni perche non hanno lavoro e mezzi di sostentamento quindi la causa e giustissima presso che scontata fino a qui ci siamo ,oggi sono venuto a sapere una cosa che è al quanto strana in pratica il sindaco ha detto che i ragazzi non avrebbero mai ottenuto nulla per non creare poi la stessa situazione con altri . In pratica ha detto che siamo delle pecore dove va una vanno le altre .
Un sindaco ragiona cosi tiene a bada le pecore il grege diciamo che e un subalterno dei grandi padroni della nostra vita.
Siamo arrivati a una svolta epocale ora mai lo scontro e imminente le persone prendono coscenza sono stufe di essere sfruttate stufe della falsa politica unicamente dedicata a far arrichire l elite che si ocupa di tenere a bada la massa .
Nella storia umana sono sempre esistiti i grandi condottieri quelli che venivano acclamati dalla folla prima o poi arrivera anche per noi italiani che riuscirà a farci aprire gli occhi..
L Italia non è il nostro Governo L italia siamo noi ,il panettiere che si alza alle 3 di notte ,l agricoltore , il falegname , il muratore ,il fabbro ,l eletricista ,il pescatore e tutte le altre categorie .W gli italiani che fanno l italia.

Sardoincula sardo Commentatore certificato 27.02.12 21:33| 
 |
Rispondi al commento

MI spiace dirlo, ma una delle più brutte interviste di passaparola che abbia sentito! Banalità dette con un linguaggio da economista del 900.

marco villani 27.02.12 21:31| 
 |
Rispondi al commento

Tutte le teorie economiche sono sbagliate perchè non lascia al singolo individuo la possibilità di scelta.
BISOGNA RITORNARE AL BARATTO....allora ci sarà da ridere per gli sfaticati,le banche,le finanziarie,capitalisti e i politici.

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 27.02.12 21:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sta arrivando Primavera...

enrico w., novara Commentatore certificato 27.02.12 21:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUANTOOOOOOOOOOOOOO MANCAAAAAAAAAAAAAAAAA?!?!?!?!?!!?

luca a., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.02.12 21:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi pomeriggio sono stato all'universita di fisica alla Sapienza per una assemblea dei No Tav Grazie Mark 89.anche domani penso che andro'fammi sapere......

gaeta carinucci roberto, roberto Commentatore certificato 27.02.12 21:14| 
 |
Rispondi al commento

Si l'economia.
Non penso ci sia una ricetta per l'economia, ma sempplici tentativi.
Sono situati sui tempi lunghi e sicuramente l'effetto viene comunque percepito per categorie e molte volte solo dopo molto tempo.
Generalmente, durante i periodi di crisi grande, dovrebbe svilupparsi una certa solidarietà fra le genti di stessi luoghi. O almeno fin ieri era così.
Oggi, le percezioni sono di crisi grande più un generale disinteresse verso il vicino di casa che se ce la fa bene sennò cacchi suoi.
Probabilmente, mai come in quest'era, la preminenza del potere economico si fa sentire fin nei rapporti domestici potentemente aiutata dagli altri poteri che, inebriati anch'essi dal profumo dei soldi, gli tirano la volata.
La democrazia esiste solo se fra i poteri vi si installano pesi e contrappesi che danno così sapore alla democrazia stessa.
Anzi quando i poteri divengono pesi e contrappesi gli uni per gli altri, la democrazia, ancorchè sempre teorica, vive periodi felici.
Per tali felicità, il cittadino si riconosce in essi; tramite il voto, tramite un'informazione libera, tramite una sicurezza giusta, tramite la parità nelle condizioni di gara, tramite le possibilità di intervento e di partecipazione.
Come ci avverte il nostro caro economista, ci sono tutte le condizioni per questo poichè la tecnologia, mai come in quest'era, potrebbe venire in aiuto per porre le condizioni appena accennate.
Ma qui torno alla domanda che Beppe si fa nel post precedente, quello riguardante la TAV e al dramma che si vive in val di Susa(tanti auguri a Luca...Rimettiti presto!)
Chi è che guadagna nel bloccare sviluppi che appaiono più sani?
Quali sono le forze che bloccano tali sviluppi in onor del dio danaro?

Mi ripeto.
Quando il danaro diviene preminente, quando, perciò, l'istinto primordiale diviene il capo delle nostre intelligenze, ciò che fa difetto nell'esere umano è il cuore.
Senza cuore diveniamo tutti delle bestie.

Chi ne è capace lo tenga attivo.
Ve ne sarà di bisogno.
Grazie

Francesco - Fo., R. Commentatore certificato 27.02.12 21:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo noi, siamo noi,
la rovina dell'Italia siamo noi.

Noi che paghiamo le tasse fino all'ultimo centesimo;
Noi che pretendiamo una pensione dignitosa
dopo aver versato per una vita i contributi
e che forse la pensione non l'avremo mai;
Noi che quando andiamo dal dentista,
dall'avvocato, dal medico privato perchè il
pubblico ha tempi biblici, ci sentiamo dire
"sono 120 euro con la fattura, 80 senza fattura";
Noi che ci siamo visti dimezzare il reddito
dall'oggi al domani quando siamo passati
all'euro, perchè nessuno ha fermato gli speculatori;
Noi che ci sacrifichiamo per far studiare i
nostri figli che saranno i futuri disoccupati
o, per bene che vada, precari e sfruttati;
Noi che non possiamo difenderci dai soprusi
perchè non abbiamo soldi per gli avvocati;
Noi che non possiamo fare prevenzione nè
curarci quando ci ammaliamo perchè abbiamo
stipendi che sono appena sufficienti a sopravvere.
Le Caste vincono sempre.
Hanno vinto i farmacisti, hanno vinto gli avvocati, hanno vinto i taxisti fascisti.
Hanno vinto e vinceranno sempre gli evasori fiscali. Vincono le banche, i grandi capitalisti, i plutocrati che esportano enormi capitali all'estero.
Ha vinto il Caimano perchè Mills è stato corrotto ma non si sa da chi.
Privato è buono. Pubblico cattivo e fannullone.
Non è un Paese per onesti, non è un Paese per giovani, non è un Paese per ammalati.
E' un Paese per ricchi evasori, per criminali,
è il Paese dei furbi.
E' un Paese di destra che fa gli interessi del
Capitale. Un Paese fascista.
*****************************************
"Il potere politico è il potere di una classe
organizzato per opprimerne un'altra."
(Karl Marx)

Moonshadow *., §§§§§§ Commentatore certificato 27.02.12 21:12| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 19)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io mi sono arrampicato sul traliccio di fronte alla baita; sono sfuggito ai controlli e mi sto arrampicando. Ma i carabinieri si stanno attrezzando con le corde per venirmi a prendere". Abbà si rivolge direttamente ai "cacciatori": "Sono pronto e disponibile ad appendermi ai fili della corrente se non la smettete, ok?". Poi chiude il collegamento: "Adesso attacco perché sta salendo un cacciatore e devo difendermi". Qualche istante dopo la tragedia.

Vergognatevi, Voi che Osate Criticarne il Comportamento.

Ma la tensione sale di ora in ora e i No Tav stanno bloccando la Statale 25, la Provinciale 24 a Bussoleno e l'autostrada del Frejus a Chianocco. Intanto il gruppo dei "Cattolici per la valle" dà appuntamento per stasera dalle 20 in poi davanti al CTO a "una veglia per tutta la notte a staffetta". E su facebook annunciano che porteranno uno striscione, volantini e bandiere e consigliano "di portarsi una sedia o una sdraio piccola, una coperta, té, caffè, panini per poter passare lì la notte; e di vestirsi bene perchè la notte sarà lunga e fredda..."

Una Notte Iniziata 17 anni fa.

Forza Valle...

enrico w., novara Commentatore certificato 27.02.12 21:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei solo ricordare che c'è "sviluppo" e "sviluppo" e la germania oltre ad essere all'avanguardia nelle energie rinnovabili e questo è un bene,è purtroppo, anche il terzo paese in graduatoria per l'export di armi e questo è un po' meno bene.

Maurizio Destro Benini, Fiè allo Sciliar Commentatore certificato 27.02.12 21:01| 
 |
Rispondi al commento

Stanno arrivando in Italia 900 scimmie destinate alla vivisezione, è ora di dire BASTA a questi atti atroci!.


Usiamo le Mille Nostrane..!

enrico w., novara Commentatore certificato 27.02.12 21:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dove scappare? e' tutta un'attesa da malati di mente

illy noise, on the road Commentatore certificato 27.02.12 20:53| 
 |
Rispondi al commento

Oggi i produttori, i concessionari e i distributori di energia elettrica dipendono dai prezzi del Brent = petrolio (Centrali elettriche - Il processo di trasformazione avviene all'interno di centrali elettriche. In queste, escludendo il fotovoltaico, qualunque altra sia la fonte da cui si intende generare energia, tre sono le macchine indispensabili allo scopo che si vuole ottenere: turbina, alternatore, trasformatore.
Altro elemento del quale non si poteva fare a meno per produrre energia elettrica è l'acqua, in forma liquida, come nelle centrali idroelettriche, o di vapore, nelle centrali termoelettriche, geotermoelettriche, a fissione nucleare ed a solare termodinamico, ma sempre ad alta pressione, allo scopo di far girare le turbine ad un numero di giri tale da produrre in maniera il più possibile costante la corrente alternata per mezzo dell'alternatore. La Borsa dell'energia è a Roma ed il prezzo dell'energia varia ogni quarto d' ora. Enel ci assicura il prezzo a Kwh per un mese, altre compagnie per tre mesi. Enel come altri preferiscono pagare multe salate piuttosto che comparire con bollette chiare (come richiesto dalla legge) in grado di specificare e calcolare la quantità di energia consumata nelle fasce orarie (tre, due o una a seconda del contratto).
Le città italiane dipendono dal petrolio e dalle speculazioni dei produttori e dalle accise dei governi per oltre il 99%. Per il gas è anche peggio.

Questa sera alle 18:30 in P.zza Duomo a Crema, erano presenti oltre trenta persone (per lo più giovani) per il Movimento No Tav, con materiale informativo.

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.02.12 20:51| 
 |
Rispondi al commento

La gnosi è una dottrina sincretista,sorta pressochè contemporaneamente al cristianesimo:
Il suo nome deriva dalla parola greca"gnosis"che significa "conoscenza" l'umanità è condannata:I governi sono diventati aggressivi, e in queste situazioni, controlla ,soffoca le piccole ribellioni.Il grande fratello controlla le menti della popolazione mondiale,non meravigliamoci se uno come Mario monti, ci spiega la teoria dell'acqua calda. Ecco perchè certe teorie nascono e muoiono,i popoli vivono in questa dimensione orwelliana:Non è coscente.
1995 James garrison: Stiamo andando a finire nel governo mondiale.É inevitabile,ci saranno conflitti,coercizioni e consensi,e tutto parte di quanto sarà necessario per dare nascita alla prima civiltà mondiale.

Pablo S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.02.12 20:43| 
 |
Rispondi al commento

OT per Tony, Spirito Critico, Terzo nick, l. ancona e tutti quei pseudocomunisti che sparano cazzate sulla decrescita:

C'è Giuliano Trippazza Ferrara che in questo momento sta ripetendo le vostre stesse parole.
...del resto anche lui un tempo era "comunista"

:D


FInalmente, e dico FINALMENTE una persona che sa di cosa si parla quando si discute di finanza e di economia e dei loro intrecci. Grazie a Nino galloni

stefano orlandi, firenze Commentatore certificato 27.02.12 20:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo il tg la7 gli astensionisti sono il 34%!
Sono quelli che hanno capito tutto?
NO!
Sono semplicemente, persone completamente inutili,
che hanno rinunciato alla loro capacità di intendere e di volere!
C'è sempre una scelta da fare!

l., ancona Commentatore certificato 27.02.12 20:38| 
 |
Rispondi al commento

fino a quando troveremo al supermercato un aglio cinese che costa meno di quello italiano oppure una noce californiana che costa meno di quella dell'isolato accanto significa che non è neppure quel capitalismo osteggiato dai socialisti (veri) ma qualcosa di immensamente più marcio!

Il capitalismo ha le sue regole ma non sono quelle le regole del capitalismo!

capital 27.02.12 20:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

probabilmente il no tav l'hanof atto fuori visto che, a detta sua, dstava preparandosi a difendersi.

probabilmente l'hanno buttato di sotto 27.02.12 20:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il mondo sta cambiando e si devono trovare alternative a questo sistema che stritola le masse e arricchisce le caste.
Bisogna azzerare tutto e ripartire come se fosse l'anno zero.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 27.02.12 20:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

riflessione su ghedini:

Mi puzza troppo che questo ghedini si trova sempre in mezzo ai casini fin dai tempi del liceo.... sembra la signora Fletcher che dove c'è lei ci scappa sempre il morto e non si capisce se e la Fletcher a cercare i morti o i morti a cercare lei.


possibile che in italia quando c'è del marcio escono sempre le stesse facce?

uno qualunque 27.02.12 20:28| 
 |
Rispondi al commento

Luca Abbà, il 37enne no-Tav, fulminato su un traliccio mentre protestava: se l'è cercata?

http://www.liberoquotidiano.it/sondaggio.jsp?idsondaggio=624

Ma secondo voi, questa roba è normale??!! Io non sono un No-Tav ma 'sta roba non è normale!!!
Se riesco sparisco da questo paese il prima possibile!!!

Occult Experiment Commentatore certificato 27.02.12 20:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le unghie stridono sugli specchi!
La realtà stride con le teorie alla moda!
Ma il popolo non sente nulla!
E' assordato dal brusio dei tg!
E tentato dalle briciole che cadono dalla tavola!

l., ancona Commentatore certificato 27.02.12 20:21| 
 |
Rispondi al commento

http://youtu.be/UMydh1078NU

gaeta carinucci roberto, roberto Commentatore certificato 27.02.12 20:20| 
 |
Rispondi al commento

Che Belpaese l'Italia dove gli stipendi di deputati e senatori sono ai massimi livelli europei e quelli di chi lavora o è pensionato ai minimi!
Ma da quaranta anni, non da ieri!
E' vero, è la scoperta dell'acqua calda. Ma evidentemente in molti uffici studi non è ancora nota.
In quali faccende saranno affaccendati?

mario45 massini, roma Commentatore certificato 27.02.12 20:08| 
 |
Rispondi al commento

Sopra tutte le cime
pace!
In ogni fronda
non senti
che un alito;
gli uccelli tacciono
nel bosco.
Aspetta, fra poco
riposerai anche tu.

Canto notturno del viandante
Johann Wolfgang von Goethe

Silvano De Lazzari Commentatore certificato 27.02.12 20:08| 
 |
Rispondi al commento

quindi rapporto tra inflazione e depopolazione

venendo a noi,

perchè i prezzi aumentano in modo così veloce ?

è solo la legge della domanda e dell'offerta o c'è qualcosa di più ?

sarebbe interessante sentire Galloni o altri su questo.

Scantalmassi Commentatore certificato 27.02.12 20:07| 
 |
Rispondi al commento

L'idea che mi sono fatto già molto tempo è che chi conta in Italia e nel mondo non ha alcun interesse a farci uscire dalla crisi. Al contrario mantenere l'Italia ed altre nazioni in uno stato di depressione è funzionale per realizzare un preciso progetto politico di ridisegnare la mappa dell'economia mondiale ed altro ancora. E l'intervento del Prof. Galloni rafforza questa mia convinzione

Carlo Panebianco 27.02.12 20:01| 
 |
Rispondi al commento

Perché nessun economista, tecnico, o politico mi spiega come mai il salario giornaliero di un operaio cinese è di 1 dollaro ? E perché lavora 14 /16 ore al giorno ? 7 giorni su 7 ? E quello che produce lui lo devo acquistare io ?
Perché io costo di più di lui ? Perché il mio prodotto non lo riesco a vendere ? E il mio datore deve chiudere bottega o trasferirla all’estero ?
Ma il Paese sviluppato, quello che nella Costituzione tutela i diritti del lavoro, della salute, della persona non era il nostro ?
Quando ci sveglieremo sarà troppo tardi ! Saremmo già tutti operai Cinesi !
A morte questo sistema capitalistico che ci vuole solo schiavi !
Il debito sovrano, la scarsa produttività, sono solo scuse per nascondere la verità , il capitale è un mostro che per alimentarsi ha bisogno di togliere a chi ha e dare molto meno a chi non ha, la differenza rimane nelle tasche di pochi che decidono le sorti ! Una volta si chiamava rè oggi si chiamano lobby finanziarie / imprenditoriali.

ALFONSO BASSO Commentatore certificato 27.02.12 19:54| 
 |
Rispondi al commento

Galloni propone un ritorno a keynes, ma purtroppo
per lui, è una proposta che non verrà mai accolta!
Il keynesismo ha avuto la sua stagione solo ed esclusivamente a causa dell'esistenza dell'unione sovietica, di un forte blocco comunista, e di forti partiti comunisti occidentali!
In assenza di tali presupposti e quindi di tali minacce, è assurdo pensare che il capitale possa desiderare tali politiche assolutamente non conformi ai suoi interessi!
Il capitale va per la sua strada, gli interessi la dignità, ed il benessere del popolo vanno da tutt'altra parte!
Prima ciò sarà ammesso da questi patetici riformatori capitalisti del capitalismo, e prima si riuscirà ad abbattere questo sistema criminale, governato da criminali!

l., ancona Commentatore certificato 27.02.12 19:47| 
 |
Rispondi al commento

il nano della situazione tiene in cassaforte come cimelio il file contentente il suo primo milione di anni guadagnato alle spalle dei poveracci.
poi rapinato e distribuito ai poveri di tempo.


Va bene va, entriamo nel merito con due righe. Immaginiamo un’economia chiusa (fascista o comunista* che sia) dove non c’entra il PIL, i consumi, la crescita, l’economia e “puttanate” varie. Diciamo che sono robe alle nostre spalle: niente telefonini perché non abbiamo litio e neanche soldi per acquistarlo, niente automobili perché non abbiamo petrolio e neanche soldi per acquistarlo, niente tv perché non abbiamo i metalli preziosi della componentistica….
Si ritorna all’età della pietra??? Si ritorna a vivere come gli aborigeni (con tutto il rispetto)???

Bene, supponiamo di sì. E se qualche potenza straniera ci attaccasse? Non saremmo più nella MATO, siccome non possiamo contribuire, non avremmo ….???

E se ci schiavizzassero tutti??? Non potremmo neanche difenderci. A parte che non ci resterebbe che zappare la terra.

Ma di che diavolo state parlando??? Al momento il Pil, la crescita, l’occupazione, la competitività, R&S, sviluppo sostenibile, esternalità, delocalizzazioni, etc. devono essere presi seriamente. Poi, magari, un giorno, (non)lontano, forse, in un mondo unito, se volete, si potrebbe parlare anche di cose più serie. Al momento, non ci resta che “mangiare la minestra”!!!

(*) Non me ne vogliano i compagni, ma ragioniamo per assurdo.

Hasta farisei


Tony Commentatore certificato 27.02.12 19:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma cos'è il blog di Grillo o quello del "Sola" 24 Ore ? Annamo bene...

sorriso etrusco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.02.12 19:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

visto anch'io "In Time", il tempo come unità di scambio e lavorare per guadagnare tempo, buona metafora della situazione attuale.
quando "il tempo è vita e denaro" diventa una cosa tangibile.


credo che leggere Marx farebbe bene a molte persone....

Piergiorgio M. Commentatore certificato 27.02.12 19:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Intanto bisognerebbe iniziare a parlare di BIL (Benessere Interno Lordo) & non più di PIL
In barba a tutti quelli delle scuola di Chicago...
Obama, Mario Monti, Corrado Passera, e a tutti
gli amici degli amici degli amici della :TRILATEARE, WTO,CAMMISSIONE DEI 300,CFR & BILDEMBERG!!
Li conosciamo tutti uno per uno, sono sempre loro o i loro pupilli da 300 anni a questa parte.
Liberarsi il più presto possibile dalla schiavitù dei combustibili fossili ci stiamo gia fottendo madre Terra e infine abbandonare per sempre il concetto relativo di ricchezza basato sul progamma culturale Neo liberista di accumulazione Capitalistica!! il Lavoro ha 1000 volte più dignita' e onore del Capitale!
Tanti saluti Paolo

Paolo Tomasello, Ponte San Pietro (BG) Commentatore certificato 27.02.12 19:36| 
 |
Rispondi al commento

IL VIDEO INTEGRALE SUL SUMMIT DI RIMINI DI BARNARD SARA' SU DEMOCRAZIAMMT.INFO TRA CIRCA DUE MESI

giuseppe genovesi, Pisa Commentatore certificato 27.02.12 19:31| 
 |
Rispondi al commento

eppure è semplice semplice senza farsi sogni impossibili nel cervelletto.

come si potrebbe fare per far ENTRARE grana in ITALIA ?

DOVRAI "VENDERE" QUELLO CHE HAI DI VALORE E CHE IL
RESTO DEL MONDO APPREZZA!
senza chiedere alla BCE o sperando di una eventuale stamperia nazionale per il "popolo"!
ma chi l'ha mai fatto? a gratis!!!

bene.
se osserviamo le qualità intrinseche nel territorio troviamo l'arte e la cultura legate
strettamente al turismo. Argomenti affidati a due
coglioni di ministri e non coadiuvati da un treMorti legato a doppio filo con il nanazzo ladrone. Non so se ricordate una vendita di beni
artistici fiorentini alla Russia!

Sarebbe come se la Francia vendesse la Gioconda
all'America o alla Cina per sanare un ipotetico deficit - mica son scemi come noialtri loro!

sotto l'aspetto alimentare dobbiamo ricordare che alcune produzioni sono off limit per gli altri Stati. Come certi marchi d.o.p. prosciutti e reggiano! e molti vini, sebbene anche Gancia abbia
ceduto l'azienda...ma i vitigni restano sul suolo
italiano!

Affidarsi alla sola tecnologìa restiamo del tutto
perdenti. Visto che la classe dell'imprenditoria
stracciona targata PDL-LEGA ha distrutto il tessuto della ricerca e della evoluzione stessa
tecnologica.

Se poi , vi piace ancora "sognare", sogni d'oro!


SI RINGRAZIA PAOLOBARNARD, LA MMT,E LIL MOVIMENTO 5 STELLE CHE ERA PRESENTE IERI A RIMINI E UN CALDO VAFFANDERCULO A TUTTI I MEDIA COMPRESI QUELLI CHE SI RITENGONO LIBERI.

giuseppe genovesi, Pisa Commentatore certificato 27.02.12 19:28| 
 |
Rispondi al commento

Ecco cosa vogliono i nostri politici, che siano tecnici (ugualmenti corrotti), o politici di mestire, vogliono ridurci alla schiavitù, ma se noi abbimao le palle li dobbiamo scannare a bastonate e martellate tutti prima che sia troppo tardi.

tempesta_nel_ deserto Commentatore certificato 27.02.12 19:28| 
 |
Rispondi al commento

Questa frase del sig. Galloni mi fa dire : Povera Grecia. E poi mi fa pensare... poveri anche noi. In che mani siamo ?
====
Se ho un debito è importante che io abbia un reddito per ripagarlo, se tu mi impedisci di avere un reddito per ripagare il debito, mi metti in catene!
====

Vincenzo ., Chiavari Commentatore certificato 27.02.12 19:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe ha dato spazio anche a chi non la pensa esattamente come noi.
Galloni non ha approcciato il problema degli schiavi extracomunitari dal nostro punto di vista ma è comunque critico verso il sistema della crescita a debito.
divergiamo sulle possibili soluzioni alla crisi ma, gentili Signore e cortesi Signori, noi sappiamo che l'economia non è una scienza esatta.
Nemmeno Barnard..ha la ricetta giusta in tasca.

Scantalmassi Commentatore certificato 27.02.12 19:26| 
 |
Rispondi al commento

C'è abbastanza stridore tra la frase introduttiva di Beppe e il discorso dell'economista Galloni.

Pil e crescita non possono essere più nel vocabolario di una economia che scavalca il sistema.
Inoltre sperare che non vi sia l'avvitamento che cita : diminuzione dei consumi, diminuzione dell'offerta........ è veramente vano.

Alina F., Varese Commentatore certificato 27.02.12 19:19| 
 |
Rispondi al commento

come mai nessun economista ha avvisato la crisi economica ??????Soltanto EUGENIO BENETAZZO ha detto da tanto tempo la fine che stiamo facendo?????ALLORA?????

stammati gennaro 27.02.12 19:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Zaia detto anche lo zerbino di bossoli.

Zaia: "I soldi del Veneto non andranno allo Stato"

me li terrò personalmente e li metterò in svizzera, poi ai miei elettori, quelli che mi rivoteranno alle prossime elezioni regionali gli comprerò la spesa al supermercato al costo di 50 euro di spesa ad ogni voto acquisito.

http://qn.quotidiano.net/politica/2012/02/27/673669-zaia_soldi_veneto_andranno_allo_stato.shtml

Pietro T. Commentatore certificato 27.02.12 19:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, da un po' di tempo noto che non sei + lo stesso.... Eri combattivo, davi spazio alla gente giusta; cosa ti sta succedendo? Questo articolo non lo commento, forse ha ragione Barnard nel dar perdente il M5S. Preferisco leggere Brnard che il sopracitato economista.


Bob Dylan, cantava:
Quante strade deve percorrere un uomo
prima di essere chiamato uomo?
E quanti mari deve superare una colomba bianca
prima che si addormenti sulla spiaggia?
E per quanto tempo dovranno volare le palle di cannone
prima che verranno abolite per sempre?
La risposta, mio amico sta soffiando nel vento,
la risposta sta soffiando nel vento

Per quanto tempo un uomo deve guardare in alto
prima che riesca a vedere il cielo?
E quanti orecchie deve avere un uomo
prima che ascolti la gente piangere?
E quanti morti ci dovranno essere affinché lui sappia
che troppa gente è morta?
La risposta, mio amico sta soffiando nel vento,
la risposta sta soffiando nel vento

Per quanti anni una montagna può esistere
prima che venga spazzata via dal mare?
E per quanti anni può la gente esistere
prima di avere il permesso di essere libere
E per quanto tempo può un uomo girare la sua testa
fingendo di non vedere
La risposta, mio amico sta soffiando nel vento,
la risposta sta soffiando nel vento.

antonio d., carrara Commentatore certificato 27.02.12 19:03| 
 |
Rispondi al commento

LEGA NORD.

Per aver affossato questo paese.

Per essere stato il partito che più ha collaborato a fianco di berlusconi per ottenere l'ennesima prescrizione l'ultima di oggi 25/02/12 per il processo mills.

Per aver graziato molti mafiosi in parlamento (vedi cosentino), per essersi accordata per venti 20 anni con il più grande mafioso che la repubblica italiana abbia mai conosciuto berlusconi.

Per aver ingannato il popolo per un ventennio.

Per essere in verità il partito che maggiormente ha contribuito a far fallire L'ITALIA.

Sia maledetto il partito della LEGA NORD, IL SUO SIMBOLO, LA SUA IDEOLOGIA, e non sia mai più ricordato nei secoli.

Lega nord GAME OVER.

Pietro T. Commentatore certificato 27.02.12 19:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 35)
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'ignorante sono sicuramente io ma questo signore qua, KIKKKAZZU-E'? ........ sedicente economista ex-dipendente della pubblica amministrazione .... sicuramente gode di una pensione per cui non ha a suo tempo pagato. E' un keynesiano de noantri. Dovrebbero proibire il fumo di certe sostanze. Ma dove li trovate questi articoli qua?

Alberto S., pordenone Commentatore certificato 27.02.12 19:00| 
 |
Rispondi al commento

MONTI, L'ACQUA CALDA E GLI INDIGNATI DELL'ULTIMO MINUTO.

Stamattina il mio direttore commentava incredulo la notizia dell'Euristat: SALARI E STIPENDI Italiani, -40% rispetto alla media europea.
Alchè, gli ho detto: "Sì, ma qual'è la notizia...?"
L' Agenzia delle Entrate manda in tournè ispettori e GdF scoprendo ora l'esistenza di una forte evasione fiscale. Sì, ma qual'è la notizia?
Monti afferma che il recupero dell'evasione servirà ad alleggerire la pressione fiscale sui redditi più bassi (fino ad 11.000 euro) ma poi fà marcia indietro su tale ipotesi. Sì, ma qual'è la notizia?
Il Governo afferma di voler introdurre l'ICI sui beni commerciali delle Chiese, ma poi si accorge che la cosa non sarebbe praticabile per un problema tecnico. Sì, ma qual'è la notizia?

Le notizie (quelle vere) sarebbero che dal 1993 salari e stipendi non crescono più e pagano un divario intollerabile nei confronti dei Paesi UE a fronte di un MAGGIOR NUMERO DI ORE LAVORATE da parte dei lavoratori italiani ed una ETA' PENSIONABILE PIU' ALTA.
La notizia sarebbe che nel triennio 2008-2011, 140 MILIARDI di euro si sono spostati dalle famiglie alle imprese.
La notizia è che nel decennio 2001-2011, mentre i salari si riducevano del 40%, I PROFITTI DELLE IMPRESE SONO AUMENTATI DELL'8% (le tanto care e difese imprese...).
La notizia è che nel triennio della crisi 2008-2011, LA RICHEZZA SI E' SEMPRE PIU' CONCENTRATA in poche mani.
La notizia è che negli ultimi 10 anni, L'EVASIONE E' TRIPLICATA ed i dipendenti hanno continuato a pagare anche per questi parassiti (eroi, per qualcuno...).

Nei libri di storia di questo Paese ipocrita, un giorno si scriverà:
...ED ALLA FINE, ARRIVO' MONTI. IL PROF CHE SPIEGO' AGLI ITALIANI LO STRABILIANTE PRINCIPIO DELL'ACQUA CALDA...

Saluti

Terzo Nick Commentatore certificato 27.02.12 18:50| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

figurati se questi sono gli economisti: fare più debito per " crescere" , la classica ricetta keinesiana che non ha mai funzionato e per questo ci siamo trovati col debito pubblico al 120%. Tutti i politici hanno adottato la ricetta keinesiana di fare opere pubbliche megagalattiche( vedi TAV) per " crescere", per lo "sviluppo" e non ha mai funzionato ne in occidente ne nel terzo mondo.Economisti da strapazzo che straparlano.

michele d. 27.02.12 18:49| 
 |
Rispondi al commento

Perdonatemi, non sono un economista e non ho ascoltato il Passaparola ma l'ho letto per cui può darsi che ci sia qualche errore, però, nel complesso, mi sembra che il succo sia assolutamente in contrasto con quanto si sostiene da anni su questo blog e anche con quanto io penso.
Ancora con questa crescita?
Ancora con il PIL?
Ancora con il rilancio dei consumi?
Pensiamo davvero che il nostro modello sociale possa funzionare?
Io penso di no e, anzi, se si redistribuissero le ricchezze, con la cultura imperante, si otterrebbe solo un'impennata dei consumi senza senso.
Io credo che la gente debba cominciare a capire che il nostro stile di vita è sbagliato e che, anzi, è causa della miseria nera diffusa nel terzo mondo.
Da questa situazione non si esce tornando a consumare tutti come imbecilli e sempre di più ma, al contrario, creando una nuova cultura, una nuova scala di valori che sganci la qualità della vita e il riconoscimento sociale dalla capacità commerciale.
A me sembra chiaro come la luce del sole.
Oppure qualcuno pensa davvero che il pianeta possa offrire a tutti i suoi abitanti un futuro fatto di automobili, telefonini, schermi piatti, primizie in ogni stagione ed abiti firmati?
Gli economisti, di qualunque scuola, bisognerebbe imbavagliarli come il bardo di Asterix ed impedire loro di influire ancora sulle nostre scelte.
Le teeorie economiche non si rifanno ad un modello finito e quindi non rispettano le leggi della termodinamica.
Continuare a farci guidare da questa o quella teoria economica ci condurrà comunque, invariabilmente, al collasso.

Andrea Molteni (nembo1972), Como Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.02.12 18:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei segnalare a tutti un libro: Blue economy, Gunter Pauli, Ed. Ambiente, 2009(credo), 25 € (compratelo in condivisione). L'autore è un imprenditore che possiede diverse aziende operative in + Stati (quindi nn può essere tacciato di comunismo), è membro del Club di Roma e ha collaborato col settore sviluppo dell'ONU. Abstract:secondo le leggi della matematica e della fisica è impossibile una crescita infinita in un Pianeta finito; il modello che funzionava ai tempi della rivoluzione industriale (trasporto di materie prime, lavorazione con minor costo al pezzo, trasporto del prodotto finito, induzione di bisogni nei consumatori, rifiuto a fine uso), va in crisi coi grandi numeri. Impossibile avere 7 miliardi di consumatori che producono rifiuti (abbiamo già "scassato" il ciclo dell'azoto, i livelli di CO2, il clima e intaccato la biodiversità), per far consumare il 3° mondo bisogna impoverire larghe fette del 1° (è quello che stanno facendo nel sud EU). Si è passati dalla produzione di beni materiali all'invenzione di ricchezza sempre + virtuale (finanza "creativa") e instabile. La green economy nn ha funzionato, xkè fa spendere di + x salvare l'ambiente, cosa antieconomica e impossibile in tempi di crisi. La BIOMIMESI consiste nell'imitare il funzionamento degli ecosistemi: uso di risorse LOCALI (chi vuole il TAV è un idiota o un ladro o entrambi), ciclo di risorse "a cascata" (lo scarto di una produzione serve ad un'altra), interazione di + imprenditori e soggetti (+ democrazia), assenza di rifiuti e di disoccupati, abbondanza di beni UTILI. La natura usa fisica e chimica x mantenere l'equilibrio, nn x romperlo.Il libro dà una selezione di 100 progetti su 3000 avviati. Buona lettura!

Laura Maccagno 27.02.12 18:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e purtroppo, molti anzi troppi, non si chiedono le ragioni che hanno spinto Luca Abba' ad arrampicarsi su quel traliccio.

psichiatria. 1 27.02.12 18:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Auguro a Luca di riprendersi completamente e il più in fretta possibile. Vorrei invitare però tutti i manifestanti a usare la testa a non fare azioni sconsiderate, perché capisco la tensione, l'emozione del momento, ma servono persone integre e non fulminate.

Silvano De Lazzari Commentatore certificato 27.02.12 18:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le informazioni ormai le abbiamo.
Chi frequenta questo blog, e altri simili a questo, sanno.
Sarebbe il caso di metter su una strategia per aprire gli occhi agli altri.

Siamo poco visibili e diffamati su tutti i giornali e le tv.
Un vecchietto che vede le immagini dei notav o degli indignati o del m5s in tv vede una manica di delinquenti che sanno fare solo danni.
il moimento esiste, non esiste la legge della par condicio che dicce che ci toccano gli stessi spazi almeno pari a quelli che ha Vendola che non è neanche in parlamento?

Qualcuno di noi deve andare a spiegare agli Italiani lo stile di di vita che vorremmo altrimenti ci faranno fuori.
Si inventeranno una legge del tipo che chi parla di noi è un terrorista e ci verranno ad arrestare in casa.

Loro sono capaci di tutto e se è come dice Beppe una guerra, la guerra va combattuta con le stesse armi che usano loro: Diffamazione e informazione a tappeto.

Per quanto riguarda la diffamazione non serve, sono loro con le loro azioni che si stanno rovinando.
L'informazione?
Non ci conoscono. Quando parlo a qualcuno del movimento, l'80% mi risponde che noi siamo solo capaci di contestare ed urlare e non vogliono neanche sentire il tipo di programma che abbiamo.

COMINCIAMO AD ESPORRE IL NOSTRO PROGRAMMA IN TV SENZA ANDARE A LITIGARE O CONTESTARE O SPUTTANARE.
LORO SI SPUTTANANO DA SOLI NOI DOBBIAMO DIRE CHE FUTURO VORREMMO DARE ALL'EUROPA.
TUTTI CI ASCOLTANO. L'ITALIA HA SEMPRE CAMBIATO IL MONDO, POSSIAMO FARLO UN'ALTRA VOLTA SE SOLO CI FACCIAMO SENTIRE.

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 27.02.12 18:21| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

le"
Il premier indica i parametri
per la deroga: attività
coerente con programmi
statali, applicazione dei
contratti nazionali.

tradotto sarebbe:programmi statali coerenti con la mentalitá cattolica

illy noise, on the road Commentatore certificato 27.02.12 18:20| 
 |
Rispondi al commento

Ieri in prima pagina Sole24 Guido Rossi scriveva il pezzo lucido e importante, "Il vero spread è tra debito e democrazia". Mi piacerebbe trovare anche qui riflessioni in merito. Ed anche una valutazione critica del MES e del Fiscal Compact.
L'intervento di Nino Galloni mi pare francamente troppo propenso a vedere il bicchiere mezzo pieno (lo trovo tra l'altro poco strutturato, un po' confuso). Lascio un paio di link per continuare la discussione:
http://rivoltaildebito.globalist.it/contenuto/appello-un-audit-dei-cittadini-sul-debito-pubblico
e
https://sites.google.com/site/europaperibenicomuni/home/aderisci-qui-a-lettera-aperta-no-al-patto-delleuro

Lidia Beduschi 27.02.12 18:19| 
 |
Rispondi al commento

chiosa al mio precedente commento:

che gli stranieri extracomunitari non funzionino come soluzione ai problemi del bilancio dello stato si è visto.

le fasce di reddito più basse e i minori diritti a cui sono costretti a piegarsi fanno si che non ci siano benefici per il bilancio dello stato.
chi lo crede è un allocco
quanti disoccupati abbiamo in Italia?
tantissimi, tutti intellettuali ?
c'è da dubitarne.
quindi a parità di inquadramento, redditi inferiori e minori entrate per lo stato.
senza contare l'uscita per i sussidi di disoccupazione da parte dell'inps che sono costantemente in aumento.


RIPETO!! LA CRICCA DELLA FINANZA E DEI BANCHIERI STANNO METTENDO AL SICURO IL LORO BOTTINO!! A SPESE DI CHI??? A SPESE DEL POPOLO TUTTO. PRIMA SI SONO FREGATI "IL DEBITO SOVRANO" MATURANDO SEMPRE PIU' INTERESSI E COMMISSIONI. ORA SICCOME QUALCOSA DA MANGIARE PER NON FAR MORIRE LA BESTIA BISOGNA PUR LASCIARLO, PER RIPAGARSI E RIMPINGUARE IL BOTTINO SI STANNO FREGANDO GLI IMMOBILI (OVVERO LE NOSTRE CASE) RIPIEGANDO SU QUESTE UNA NUOVA IMPOSIZIONE. SICCOME QUELLO CHE STANNO IMPONENDO, PORTA DRITTO DRITTO ALLA RECESSIONE, QUINDI ALLA RIDUZIONE DEI CONSUMI, QUESTO SIGNIFICA MENO "PILU" PER TUTTI I POVERACCI. RICORDATEVI QUELLO CHE HA DETTO IL ROBIN-HOOD "ALLA ROVESCIA" SIG. MONTI: SPERO DI FAR CAMBIARE IL MODO DI VIVERE DEGLI ITALIOTI!!!! MI PIACEREBBE VEDERE IN FACCIA CHI SONO QUESTI COG..LIONI DI ITALIOTI CHE FORMANO IL 62% DEI FAVOREVOLI AL GOVERNO MONTI!!!! CAZZONI, RINCOG...LIONITI, SE NON VI RIBELLERETE ADESSO, DOPO SARA' TROPPO TARDI!!!! PENSATE, HANNO IN PROGRAMMA DI COSTITUIRE L'ESERCITO EUROPEO!!! E QUANDO E COME POTRETE BUTTARE GIU' IL TIRANNO SE QUESTO VI OPPRIMERA??????

FRA DIAVOLO 27.02.12 18:16| 
 |
Rispondi al commento

http://www.infoaut.org/images/mp3/Torino/NOTAV/max_clarea_low.mp3
:::::::::::::::::
L'AMBULANZA E' ARRIVATA 50 MINUTI DOPO .
LUCA PRESSATO DALLE FORZE DELL'ORDINE CHE POI RIDEVANO DOPO AVVENUTA LA CADUTA , MENTRE LE RUSPE CONTINUAVANO IL LAVORO.
SCHIFO GALATTICO.
:::::::::
iN PRATICA LA CADUTA DI LUCA E' STATA PROVOCATA ANCHE DALL'INTERVENTO DI UN IMBECILLE ALTAMENTE QUALIFICATO CHE L'HA AGITATO E PRESSATO SALENDO.

CHI E' QUESTO IDIOTA CHE CONTINUAVA A SALIRE SUL TRALICCIO ?

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.02.12 18:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

perchè sono le riforme strutturali la strada ?

perchè non ce ne sono altre, e perchè funzionerebbe il tutto anche solo velocizzando i processi civili, non dico penali dove si rischia la libertà, ma civili.

due soli gradi di giudizio civile e iter accellerati e non che durino una vita.
c'è della malafede da parte del sistema in questo, in questo sistema il più ammanicato vince sempre.
chi può sostenere processi civili che durano 10 anni? chi lo farebbe di buon grado almeno? pochissimi.
si tiene bloccato un sistema preferenziale così, spero sia chiaro.

poi il fisco, che deve essere più semplice, alla portata di tutti e ci divremo arrivare.
i professionisiti devono dedicarsi ad attività che abbiano una reale funzione pubblica e non di supporto alle incapacità della pubblica amministrazione.
ritorna quindi il tema dei controlli a rotazione automatica, ineludibili, siamo avanti su questo.

che gli stranieri extracomunitari non funzionino come soluzione ai problemi del bilancio dello stato si è visto.
contribuiscono a livellare i diritti e le retribuzioni dei lavoratori verso il basso per mancanza di cultura sindacale rafforzata da un costo della vita decisamente inferiore nei paesi di origine che disincentiva l'investimento del loro reddito risparmiato in Italia.

Scantalmassi Commentatore certificato 27.02.12 18:08| 
 |
Rispondi al commento

Dedicato a coloro che sognano che la chiesa paghi l'ici... o qualsiasi altra tassa.
da ilfatto


Ici, esenti scuole private senza profitti
"Ma vale solo per chi rispetta le regole"

Il premier indica i parametri per la deroga: attività coerente con programmi statali, applicazione dei contratti nazionali.

'E l'eventuale avanzo di bilancio deve essere destinato all’attività didattica'

"Non è corretto chiedersi se le scuole in quanto tali siano esenti" dal pagamento dell’Imu, "bensì quali siano esenti e quali sottoposte alla disciplina" introdotta con l’emendamento.

Così Mario Monti detta le regole per l'esenzione degli istituti cattolici dal pagamento dell'imposta sugli immobili: "La risposta è univoca, sono escluse quelle che svolgono la propria attività in modo concretamente non commerciale".

Il premier ha indicato i parametri per considerare non commerciali le scuole.

E ha aggiunto: "Il no profit è un’attività troppo seria e importante per la nostra collettività perché possiamo permetterci comportamenti che sottraggano risorse preziose attraverso esenzioni fiscali indebite"

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.02.12 18:05| 
 |
Rispondi al commento

REDISTRIBUZIONE DELLE RICCHEZZE !!!

Una società, un paese, dove il 10% della popolazione detiene più del 50% della ricchezza, oltre che ingiusta, è senza futuro !!

g.battista b., palermo Commentatore certificato 27.02.12 18:03| 
 |
Rispondi al commento

Anonymouse continua l'intrusione nei siti dei nostri politici...

http://ilmartello.net/2012/02/27/litaliano-e-dalla-parte-di-anonymous/

Svuotagli il conto in banca!

Paolo Lincetto, ABANO TERME Commentatore certificato 27.02.12 18:02| 
 |
Rispondi al commento

SIAMO TUTTI NO TAV PORCO DI DIO!!!!!!!!!
SVEGLIA PAESE DI MERDA VIVETE COME PIANTE DI PLASTICA CAPITE SOLO IL PALLONE.

antonello sepe, Monte San Biagio (LT) Commentatore certificato 27.02.12 18:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo post del prof. Nino Galloni mi piace: ha spiegato in modo chiaro e direi completo, nei limiti di un articolo ovvio, i diversi problemi economici che ci assillano prospettando anche le possibili soluzioni. E poi, davvero, grazie grazie e ancora grazie per avere fatto giustizia di quella mega baggianata, vecchia come il cucco, della MMT. Paolo Barnard, sei stato servito a dovere. Oh, come mi diverto.

Silvano De Lazzari Commentatore certificato 27.02.12 17:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho letto adesso il post e lo condivido.

Prima dell'entrata nell'euro eravamo forse stato "SOVRANISTA"? O siamo semplicemente diventati una "famiglia allargata" con diversita', specifiche peculiarita' ma non per questo piu' democratica e indipendente?

L'emissione della moneta viene regolamentata dall'offerta, dalle spese pubbliche, incidendo sul pil e calmierando l'inflazione, e non c'e' prospettiva di crescita se non si tassano i patrimoni, si redistribuisce la ricchezza e si aumentino i salari;
operare tagli, licenziare e dimezzare i servizzi per pareggiare il bilancio non ha senso e provoca meno potere d'acquisto, recessione e minor stimolo per gli investitori.
Il debito se monetarizzato puo' costituire una risorsa, una ricchezza...ma delegarlo alla bce(La UE) diventa una mannaia dove investitori, speculatori trovano terreno fertile!

La Grecia poteva essere salvata con quattro danari ma ne hanno allungato il coma per servirla su un piatto d'argento alla BCE e al FMI:
E' privandoli del REFERENDUM hanno spiegato chiaramente a cosa mirino!
Sulla Germania, su Maastricht e l'euro ho anticipato il post, scrivendo stamattina la reale ambizione tedesca di "servirsi" dell'Europa!

Sulla benzina, le nuove tecnologie e inquinamento zero,
se ho capito bene (se si riferisce all'elettrico), dissento:
L'elettrico alla luce dei fatti e' inquinante come e forse piu' del petrolio!
Sarebbe tale se fosse alimentato da energia alternativa, ma cosi' non e';
al momento, si prende energia da un lato e si fa camminare un veicolo non inquinante dall'altro!

@anthony c-★★ (@anthony c-★★) Commentatore certificato 27.02.12 17:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1) aumento della produzione

Ma se non ci sono soldi per consumare e´proprio quello che non bisogna fare.
L´aumento della produzione e´il presupposto su cui si e´retta l´economia del consumo oggi e paghero´domani perche´domani produrro´di piu´e guadagnero´di piu´.
La produzione infinita in un mondo in cui le risorse sono letteralmente "finite"e´impossibile.
E´il momento di fare marcia indietro.
Un solo paio di scarpe, ma di quelle che durano e magari si risuolano.
Si paga il lavoro di artigiani locali e non dei cinesi, si consuma una quantita´limitata di cuoio che dura piu´a lungo con risparmio di materie prime.
E´finita l´era del molto e a buon prezzo, deve iniziare quella del poco e di qualita´e soprattutto fatto in Italia.
Adottiamo una moneta debole, convertiamo il debito in lire, svalutiamolo, ricostruiamo un´economia in cui si produce e consuma localmente.
Riduciamo tasse e spese, soprattutto quelle per la politica, riprendiamoci il governo del paese e delle nostre vite.
Solo questo e´progresso, non produrre di piu´per consumare di piu´per produrre di piu´....

Patrizia B. 27.02.12 17:55| 
 |
Rispondi al commento

intanto vi dico quanto sono incazzata sulla storia della Tav

poi torno a leggere il post


Paola Bassi Commentatore certificato 27.02.12 17:52| 
 |
Rispondi al commento

Le parti del post meno a posteriori rispetto alla crisi economica,

come regola "sui generis" sempre valida:

Se ho un debito è importante che io abbia un reddito per ripagarlo, se tu mi impedisci di avere un reddito per ripagare il debito, mi metti in catene!

*****

qui cito: "è il capitalismo, bellezza !"

*****

come conclusione:

Concludendo il vecchio paradigma liberista che si dovessero liberare risorse con meno tasse e meno spesa pubblica, ovvero che si dovessero prima risanare i conti e poi avviare la ripresa, è stato smentito dai fatti, purtroppo è difficile che i nuovi paradigmi prevalgano perché la vecchia classe dirigente, quella che in questi 30 anni è stata responsabile della situazione continua a stare a cavalcioni, quindi diamoci da fare e Passateparola.


*****

in assenza di riforme profonde a strutturali, la conclusione fotografa una realtà da cui usciremo solo con le nostre forze e non con il debito (vedi il punto precedente)
c'è un apertura nel sistema verso gli stranieri extracomunitari che è finalizzata a bilanciare il rapporto debito/pil con scarsi successi devo ammettere perchè il sistema è intrinsecamente viziato all'origine e poggiato su una consuetudine di scuola che dice che il rapporto si migliora solo in due modi:

1) aumento della produzione

2) aumento dell'inflazione

con l'entrata nell'euro e la perdita della sovranità monetaria è rimasta a disposizione la sola opzione n.1) che è quella che tuttora i governi europei stanno perseguendo.

c'è poco da incazzarsi.

Scantalmassi Commentatore certificato 27.02.12 17:46| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi, dobbiamo essere realisti e onesti, anche con noi stessi.

Qui dentro ci indignamo, urliamo, gridiamo, etc. etc.

Ma fino a quando ci sono 20 milioni di collioni che continueranno a votare per quelli che ci han condotto al disastro, quali sono le speranze che abbiamo?
Ditemelo, datemi ancora un lume di speranza, perchè io non credo più in questo paese e in chi lo abita!

Alessandro T, VICENZA Commentatore certificato 27.02.12 17:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I recenti dati relativi alla crescita delle prime due economie del Vecchio continente mostrano una situazione migliore di quella attesa: Germania e Francia sorprendono positivamente i mercati e promettono di aiutare l'economia di Eurolandia a contrarsi in modo meno marcato di quanto temuto. Nell'intero 2011 l'economia tedesca ha messo a segno una crescita del 3,1% (dato destagionalizzato, e con un costo del lavoro doppio a quello Italiano), quella francese dell'1,7%. Nel 2010 la crescita della Germania era stata del 3,6%, quella della Francia dell'1,4%. Nel caso della Germania il dato relativo al terzo trimestre 2011 è stato rivisto al rialzo da +0,5% a +0,6%, quello per il quarto trimestre ha evidenziato una flessione dello 0,2%, migliore del -0,3% atteso. Anche la Francia ha battuto le aspettative, facendo registrare un progresso congiunturale dello 0,2% nel quarto trimestre 2011 a fronte di attese di una contrazione dello 0,1%. Non solo i dati storici sono confortanti, ma anche quelli prospettici permettono di nutrire qualche ragionevole speranza di ulteriori miglioramenti per il prossimo futuro. L'indice Zew sulle attese economiche della Germania a febbraio è tornato positivo per la prima volta dallo scorso maggio ed il presidente dello Zew, Wolfgang Franz, ha dichiarato che ci sono buone probabilità che l'economia tedesca si possa riprendere nella seconda metà del 2012 grazie alla domanda interna che dovrebbe sostenere la crescita. Anche in Francia la fiducia dei consumatori, a gennaio, è salita a quota 81 punti rispetto agli 80 punti di dicembre riportandosi sui livelli del mese precedente, battendo le attese.

Fonte: Financial Trend Analysis

Marte 2030 Commentatore certificato 27.02.12 17:42| 
 |
Rispondi al commento

io sono del sud italia, due anni fa mi sono trasferito al nord con la mia famiglia credendo di trovare lavoro, con una buona paga invece non è stato così. ho cambiato tantissime aziente ed ogni fabbrica che ho cambiato c'erano sempre stranieri: rumeni, africani,e indiani sottopagati e sfruttati, ogni volta che ho incontrato queste situazioni io dovevo adattarmi agli stranieri, questa è la fine che farà l'italia. io non sono contro gli stranieri nostri fratelli. io sono contro la nostra classe dirigente perhè tutti conoscono questo sistema sindacati,politici ecc. Con le aziente che vanno via dall'italia per fare profitto e con gli stranieri che importano in italia sempre per fare profitto in modo che noi ci adattiamo a loro, nel giro di pochi anni saremo come la romania o la cina.

claudio a., verona Commentatore certificato 27.02.12 17:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perchè gli economisti non riescono a spiegare con esattezza il funzionamento del sistema, e ricorrono ad una miriade di analisi che si rivelano tutte, in parte, o totalmente, sbagliate?

Perchè cercano di analizzare l'inspiegabile,
o meglio l'inesistente!

E' come se cercassero di analizzare il funzionamento della pietra filosofale,
o del moto perpetuo!
Si può dire qualsiasi cosa, tanto non esiste!

E l'assunzione di partenza che è sbagliata, e cioè che si possa creare ricchezza per tutti dal nulla, quindi senza che nessuno soffra!

Purtroppo il secondo principio della termodinamica
impedisce questa assunzione, altrimenti ci troveeremmo in paradiso, e non in un universo brutto e cattivo!

"un aumento in una delle forme di energia deve essere accompagnato da una diminuzione di qualche altra forma di energia"

Indovinate un pò che cos'è che aumenta,
e che cosè che diminuisce?


l., ancona Commentatore certificato 27.02.12 17:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FINALMENTE!

Dopo artisti, poeti, scrittori, saltimbanco,
UN ECONOMISTA! ERA ORA!
Il passaparola di oggi andrebbe TRASCRITTO E STUDIATO!
Uno che sà ciò di cui parla e suggerisce come intervenire, sbugiardando i Santoni economici al Governo!
Dovremmo fare nostre le indicazioni di Galloni.
BRAVO e grazie.

Saluti

Terzo Nick Commentatore certificato 27.02.12 17:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo già in guerra, altro che ci vediamo in parlamento e balle simili.
http://youtu.be/RgagOaoi-_8

Il cantiere della Tav in Val di Susa altro non è che un bel "cantiere" per usurpare la democrazia alle genti.

L'Unione Europea intera, con i suoi burocrati sta usando questi momenti di tensione, in Italia come in Grecia, per testare in che tempi potranno agire e sottomettere tutti quelli che non sono d'accordo con l'agenda neoliberale che ha già portato e porterà sempre più in basso la classe media ed operaia, in modo da avere il controllo totale sulle vite di quelli che saranno lavoratori/schiavi, più di adesso.

Il progetto Eurogendfor è il primo corpo militare dell'Unione europea a carattere sovranazionale.

Questi sono semplici test.

Volete un piccola prova?

Leggete le testate che hanno parlato degli scontri in stazione a Torino.

Repubblica:
Alla vista di un cordone di polizia che presidiava il controllo biglietti da parte di personale delle ferrovie, alcuni manifestanti hanno iniziato prima a scandire slogan e poi a lanciare pietre e petardi contro le forze dell'ordine.

Messaggero:
Sembra che molti siano senza biglietto e che la tariffa cumulativa (utilizzata per il viaggio di andata) non sia sufficiente. A fronteggiarli c'è uno schieramento di agenti in tenuta antisommossa. I controlli, svolti dai funzionari di Trenitalia insieme alla polizia, richiedono parecchio tempo.

Unità:
I No Tav affermano che si è trattato di «una carica a freddo» scattata mentre si controllava il possesso dei biglietti del treno.

E via discorrendo gli altri, tutti con la medesima versione.

Ora, quando mai avete visto o saputo di controlli dei biglietti in occasioni simili? Ad esempio per una trasferta sportiva, quando mai la Polizia e gli addetti delle Ferrovie si sono messi li a controllare il biglietto ad una massa di Ultras?

Provocazione, reazione, falsificazione della realtà, obiettivo raggiunto da parte dell'entstablishment.

Fabio C. 27.02.12 17:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche se e' OT...


Notavo qui alato un post di Mr. Spock, VG, a proposito della manifestazione di Sabato 25 No Tav in Val di Susa ed agli scontri susseguenti alla Stazione di Torino.

Sentire in questo video cio' che dice quest'uomo su cosa sia realmente accaduto sul treno fa rabbrividire.

Signori, e' ufficiale.
Siamo al cospetto di una organizzazione criminale di gigantesce dimensioni.

Lo Stato italiano!

http://www.youtube.com/watch?v=RgagOaoi-_8&feature=share


Tutto il resto, compresa l'economia dei magnati e degli speculatori favoreggiati da Monti con la connivenza dei partitucoli, e' fuffa!!

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 27.02.12 17:34| 
 |
Rispondi al commento

Ferruccio Dardanello, presidente di Unioncamere:
"La crisi – mostrano i dati – ha colpito duramente il nostro sistema produttivo che tuttavia, malgrado l’ondata negativa, ha retto nelle vendite all’estero, cresciute del 2,5%, e in un solo settore di punta – la meccanica – che porta a casa un – comunque magro – incremento dello 0,2% della produzione e un più ricco +5,6% di aumento dell’export.
Natale non sostiene i consumi in recessione, e le vendite commerciali si riducono del 4,1%, con tagli di spesa più sensibili nei comparti non alimentari e una preferenza sempre più netta dei consumatori verso la Grande distribuzione, le cui politiche promozionali consentono di chiudere un trimestre horribilis con un dato di stabilità delle vendite. E ai primi tre mesi dell’anno in corso le imprese di tutti i settori guardano con grande cautela (le piccole e quelle commerciali persino con un certo timore). “Sapevamo che la fine del 2011 sarebbe stata dura per le nostre imprese” – ha detto il presidente di Unioncamere, Ferruccio Dardanello - “Dopo lo choc di fine estate, era prevedibile attendersi una contrazione dei principali indicatori economici. Ciò che dispiace e preoccupa sono le previsioni degli imprenditori per l’inizio del 2012, segno che gli operatori sono affaticati dal protrarsi della crisi. Occorre un’azione forte di rilancio del sistema Italia, capace di mettere rapidamente in circolazione nuove risorse, capaci di dare un’iniezione di vigore ed ottimismo ai nostri imprenditori. Di questo dobbiamo farci attori tutti, a cominciare dal sistema creditizio e finanziario nazionale e internazionale, che deve riuscire a bilanciare le giuste attenzioni per la garanzia della stabilità del sistema con la necessità forte di risorse economiche da parte delle imprese”.

Il rapporto: http://icms.retecamere.it/UserFiles/File/2012/uc_cong_IV_trimestre%202011.doc

Marte 2030 Commentatore certificato 27.02.12 17:29| 
 |
Rispondi al commento

GRILLO: NON FARE IL MARXISTA!

Secondo Marx, la società capitalistica è caratterizzata da una tendenza nel lungo periodo alla diminuzione della profittabilità da parte della produzione capitalistica e quindi delle aziende, ossia ALLA CADUTA TENDENZIALE DEL SAGGIO DI PROFITTO. Come controbilanciamento a questa caduta del saggio di profitto, vi sono, diversi fattori di CONTROTENDENZA.
Uno di questi, è: "L'AUMENTO DEL GRADO DI SFRUTTAMENTO DEL LAVORO" cioè, l'accrescimento del PLUSVALORE, e quindi, della profittabilità.
Ecco perchè, si delocalizza. Si delocalizza perchè, ci sono in paesi come Cina, India, Turchia, ecc., condizioni di sfruttamento bestiale della forza lavoro, e quindi accrescimento abnorme di PLUSVALORE.
Far risalire, a motivazioni di ordine morale, all'interno di un sistema concorrenziale qual è il capitalismo, che detta le sue leggi come leggi di natura, sulla classe dei capitalisti, è del tutto sbagliato e fuorviante.
Induce, questa falsa presa di coscienza moralistica, a non veder chiaro, la natura sfruttatoria e disumana del capitalismo, ma sopratutto tiene in ombra, l'ancora primitivo relazionarsi degli uomini, all'interno del MODO DI PRODUZIONE CAPITALISTICO.


P.S.
“la concorrenza impone ad ogni capitalista individuale le leggi
immanenti del modo di produzione capitalistico come leggi coercitive esterne. Lo costringe ad espandere continuamente il suo
capitale per mantenerlo, ed egli lo può espandere soltanto per mezzo dell’accumulazione progressiva (K.Marx)


http://www.deriveapprodi.org/2009/09/il-capitalismo-e-la-crisi/

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/02/25/lexport-del-lavoro/193679/

Vento...Rosso 27.02.12 17:26| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento

"se si togliesse l'acqua ai pescecani "

DICI non solo bene, dici BENISSIMO!!!
A Giugno, quando si dovra´pagare lénnesimo balzello ingiusto, ingiustissimo.
Quanti diranno

IO NON PAGO!!!!

Se fossimo milioni, mi piacerebbe vedere Equitalia!
E se andassimo in default (ma purtroppo non ci lasceranno andare) io stapperei una bottiglia di spumante!

Patrizia B. 27.02.12 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Comunque, con tutto il rispetto e dopo avere ascoltato svariate teorie e ipotesi e previsioni, mi sarei rotto leggermente le balle!

L'unica cosa che vedo e che sento e' che si licenzia a gogo'.

Vedo aziende medio piccole chiudere quasi ogni giorno e il lavoro che non c'e'.

L'unica incognita di questa bella equazione, che e' l'economia, che mi sfugge e':
Come si fa a ripartire e a risanare senza avere un reddito?

Come faranno in assenza dello stesso reddito ad esigere le tasse?
Chi le paghera' piu'?

L'unica cosa che rimarranno aperte saranno le banche...senza piu' clienti. Se non quelli straricchi.

Poi?
Il nulla!

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 27.02.12 17:14| 
 |
Rispondi al commento

La maggior parte delle nazioni è indebitata!
La maggior parte delle imprese è indebitata!
La maggior parte dei cittadini è indebitata!

Sono ottimista, e dico "la maggior parte"
e non "tutti" come sarebbe credo più verosimile, tranne che per i cittadini!

Ma che razza di sistema economico è quello in cui tutti sono indebitati, e pochi si arricchiscono?

Ma perchè dobbiamo tenercelo?
In base a quale logica?
La logica del capitalismo si può riassumere in tre parole:

Menzogna!
Follia!
Ignoranza!

l., ancona Commentatore certificato 27.02.12 17:14| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione


Commento a Nino Galloni

Mio caro , esimio multi docente .

Non è la sconfitta del teorema liberista (il risanamento dei conti pubblici come presupposto dello sviluppo)," prima si riducono i conti pubblici , poi c'è ripresa perchè cio' non avviene. "

Si stanno distruggendo i conti dei cittadini , i risparmi , si stannno svuotando i conti delle imprese senza credito , si sta attaccando duramente il consumo privato e si accellera la crisi delle piccole medie imprese.

Questo per salvare , banche e pubblico. In un sistema con il piu' alto costo del lavoro al mondo , materie prime alte e tassazione per chi paga le tasse ai vertici l'errorino non sta nel risanare i costi pubblici.

Sta nello NON stroncare i costi pubblici , favorendo politiche di sviluppo per le piccole e medie imprese . Sta nel non proteggerle dall'invasione orientale , cinese , indiana , sta nel consentire ad un euro fallito di valere piu' del dollaro , per compiacere agli americani.

POCO è fatto per ridurre gli sprechi delle caste pubbliche , private , lobby , partiti , MOLTO nel distruggere il paese che creava valore aggiunto.

Le spese della politica continuano ad essere elevatissime , l'ICI alla chiesa una presa per il culo e l'evasione 98 MILIARDI ....viene scontata a 2,5 miliardi , ma vedrete che in appello diminuirà.

L'esercito schierato con eQUITALIA , FISCO , uff entrate perseguita i cittadini ed evita le vere lobby.

Si cerca di far pagare la crisi alla gente che si suicida , per proteggere i poteri forti che devono salvare il culo.

Ovvio che nel breve termine ci sia un rallentamento dei finti consumi se si togliesse l'acqua ai pescecani , senza rincorrere il PIL ma con una drastica riduzione degli sprechi ; assisteremo a manifestazioni di miliaia di autisti di auto blu , di migliaia di dipendenti inutili di province e regioni o di centinaia di giornalisti inutili. E di drastica riduzione delle baby pensioni ( vale solo per il nano la retroattività delle leggi? )

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.02.12 17:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe ti DEVI CANDIDARE alle prossime politiche. Non c'è altra via percorribile ed il tempo è esiguo!! Chissenefrega se non hai i " requisiti" per farlo ! Guardati un po' attorno...Direi che una deroga è piu' che legittima di questi tempi! E' urgente! Non si può piu' temporeggiare!

Stefania M. 27.02.12 17:08| 
 |
Rispondi al commento

"il vecchio paradigma liberista che si dovessero liberare risorse con meno tasse e meno spesa pubblica, ovvero che si dovessero prima risanare i conti e poi avviare la ripresa, è stato smentito dai fatti,"

Io vedo una contraddizione, o si riducono tasse e spese o si aumentano le tasse e le spese (come stanno facendo) e si aumenta il debito.

Eppure un modo molto semplice ci sarebbe: l´inflazione.

Se si tengono i tassi vicini allo zero, se investire significa farsi fregare, l´economia ristagna.
In tempi di alta inflaziome i debiti si azzerano automaticamente, diventa oltremodo utile investire (quello che compro oggi non potro´comperarlo domani con gli stessi soldi).
Insomma i capitali circolano, la gente lavora e l´economia riprende.
Il debito diventa automaticamente molto inferiore al PIL.
Tiutto e´infinitamente meglio di una situazione ristagnante come l´attuale...

Patrizia B. 27.02.12 17:04| 
 |
Rispondi al commento

Art 2) Tramite il potere referendario il popolo puo' approvare, emendare o abrogare una qualsiasi legge anche costituzionale, licenziare in qualsiasi momento un organo elettivo dello stato (inclusi parlamento, presidente della repubblica, presidenti delle camere e del consiglio, presidenti delle regioni e sindaci) o di nomina istituzionale, a ogni livello delle istituzioni sia verticale (stato centrale, regioni, comuni) che orrizontale (magistratura, forze armate, aziende dello stato, organi di controllo).
http://www.causes.com/causes/647526

Alberto M., Oakland Commentatore certificato 27.02.12 17:03| 
 |
Rispondi al commento

Ieri ho seguito a bocca aperta "Presadiretta". Sapevo che la situazione dei beni culturali in italia era da terzo mondo, ma quello che è emerso dall'indagine di Rai3 è lo scempio assoluto.

In Germania hanno restaurato una vecchia acciaieria di appena 50 anni fa, L'hanno fatta diventare un museo per descrivere cime si produceva all'epoca, con annessi biblioteca, ristoranti, zona wifi, zona per i bimbi. Guadagno netto all'anno 10.000.000,00 di euro. Netti.

Cioè, cazzo un'acciaieria e pure dismessa!

E noi che abbiamo i Michelangelo e i Da Vinci e i Raffaello, Pompei ed Ercolano, che siamo la culla della cristianità, che abbiamo 3500 km di coste nel mare più bello del mondo, che siamo la culla della civiltà occidentale, che abbiamo borghi medievali, il Colosseo e i fori imperiali, Villa Adriana, Firenze, Bologna, Catania, Roma (cioè Roma!!) mandiamo in pensione i nostri restauratori, non assumiamo per mancanza di fondi, e mandiamo al macero 3000 anni di storia!!!

E questo perchè non sanno che farsene, troppa roba, come la gestisci.

Ma mandiamo loro allo sfascio, 'ste quattro mummie putrescenti.

Hai voglia a creare posti di lavoro, anche solo per pulire le sale dei musei, sai la gente...

A BASTARDI! PUZZONI!

Marte 2030 Commentatore certificato 27.02.12 17:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il debito fu tenuto basso stampando moneta, e pagandolo quindi con l'inflazione!
Con l'avvento delle teorie monetariste, questa pratica fu gradatamente interrotta, e l'inflazione si trasformò in debito!

Francamente la prima parte del post, riguardante quel periodo, è molto ermetica, e non ho ben capito se galloni intendesse questo, ma questo fù!

l., ancona Commentatore certificato 27.02.12 17:03| 
 |
Rispondi al commento

MI SCUSI ESIMIO PROFESSORE,

non so se può rispondere ai post, se è loggato a questo blog, mi farebbe molto piacere ottenere una sua risposta alla seguente domanda:

MA DI COSA STA PARLANDO???

L' ECONOMIA ITALIANA VA BENISSIMO, E NON SI DICE MAI.

E' CHE CON 500/600 MILIARDI DI EURO DI SPRECHI ANNUI, NON SI STUPISCA, VA A FONDO.

Qui non si tratta di parlare di Pil (ma è ancora un parametro ancora insegnato nelle università? complimenti...), scenda per strada e venga con noi a creare un futuro delle persone, e non dei poteri.

Diego Etcheverry Commentatore certificato 27.02.12 17:01| 
 |
Rispondi al commento

Il cantiere della Tav in Val di Susa altro non è che un bel "cantiere" per usurpare la democrazia alle genti.

L'Unione Europea intera, con i suoi burocrati sta usando questi momenti di tensione, in Italia come in Grecia, per testare in che tempi potranno agire e sottomettere tutti quelli che non sono d'accordo con l'agenda neoliberale che ha già portato e porterà sempre più in basso la classe media ed operaia, in modo da avere il controllo totale sulle vite di quelli che saranno lavoratori/schiavi, più di adesso.

Il progetto Eurogendfor è il primo corpo militare dell'Unione europea a carattere sovranazionale.

Questi sono semplici test.

Volete un piccola prova?

Leggete le testate che hanno parlato degli scontri in stazione a Torino.

Repubblica:
Alla vista di un cordone di polizia che presidiava il controllo biglietti da parte di personale delle ferrovie, alcuni manifestanti hanno iniziato prima a scandire slogan e poi a lanciare pietre e petardi contro le forze dell'ordine.

Messaggero:
Sembra che molti siano senza biglietto e che la tariffa cumulativa (utilizzata per il viaggio di andata) non sia sufficiente. A fronteggiarli c'è uno schieramento di agenti in tenuta antisommossa. I controlli, svolti dai funzionari di Trenitalia insieme alla polizia, richiedono parecchio tempo.

Unità:
I No Tav affermano che si è trattato di «una carica a freddo» scattata mentre si controllava il possesso dei biglietti del treno.

E via discorrendo gli altri, tutti con la medesima versione.

Ora, quando mai avete visto o saputo di controlli dei biglietti in occasioni simili? Ad esempio per una trasferta sportiva, quando mai la Polizia e gli addetti delle Ferrovie si sono messi li a controllare il biglietto ad una massa di Ultras?

Provocazione, reazione, falsificazione della realtà, obiettivo raggiunto da parte dell'entstablishment.

Siamo già in guerra, altro che ci vediamo in parlamento e balle simili.

Fabio C. 27.02.12 16:56| 
 |
Rispondi al commento

il piu ricco non è quello che ha di più,ma quello a cui serve meno....
http://democrazy-democracy.blogspot.com/2011/09/il-piu-ricco-non-e-quello-che-ha-di.html

davide ., solthurn Commentatore certificato 27.02.12 16:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carlo Giovanardi, ovvero la tragedia di un "uomo" ridicolo.
Ridicolo perchè appartiene ad un'altra epoca, e da quella ci parla. Non si è accorto infatti che gli anni '30 sono passati.
E' uno dei tanti zombie, che non sa di essere morto, ed è intrappolato nella nostra dimensione, pur non appartenendovi.

Terminator -- (), L.A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.02.12 16:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi in questo blog vorrebbe che grillo si degnasse di rispondere alle domande anzichè fare soltanto monologhi?
http://gilioli.blogautore.espresso.repubblica.it/2008/01/09/lintervista-mai-fatta-a-beppe-grillo/

VS 27.02.12 16:55| 
 |
Rispondi al commento

Il capitalismo è un sistema fallimentare, che non crea nessuna ricchezza finale, ma solo una redistribuzione intermedia delle risorse, producendo un saldo di sistema negativo!

Questo fa si che il sistema, per sopravivvere, debba indebitarsi con se stesso, cioè con il proprio futuro per la precisione, rimandando di anno in anno la resa dei conti!

Naturalmente nel corso di questo processo alcuni si arricchiscono, ed altri si impoveriscono, ma il saldo effettivo del sistema è negativo, e la necessità di indebitamento con il futuro, è sempre più alta!

Ma in tutto questo, un saldo positivo esiste, ma non è economico, bensì politico:
Il potere di ricatto di chi controlla il sistema è sempre più forte!

Chi controlla il sistema?
Beh... in un sistema basato sul debito,
il potere è di chi ha il credito!

Credo sia inutile continuare.....!

l., ancona Commentatore certificato 27.02.12 16:53| 
 |
Rispondi al commento

e voi continuate a dare la colpa ai baristi o ai ristoratori.
Tutti dicono che non guardano la tv poi tutti ripetono la stessa solfa che si sente in tv.
Buon passaparola è stato molto chiaro.
I prezzi li fa l'offerta non il barista delinquente...anche a lui aumentano i prezzi quando l'offerta scarseggia

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 27.02.12 16:49| 
 |
Rispondi al commento

Anche altri utenti hanno notato la stessa cosa.
Ho letto il post in maniera un po' superficiale forse?
Comunque ad una prima lettura non ho capito bene il contenuto.
Non critico qualsiasi contenuto esso abbia. Dico solo che non l'ho tanto capito questo post.

Alessandro De Vanna 27.02.12 16:45| 
 |
Rispondi al commento

Quanta ignoranza che c'è in giro....
Ho letto alcuni commenti di poveracci, non so come altro definirli, sul corriere.it e su altri siti e c'è davvero da mettersi le mani nei capelli, per l'ignoranza che c'è sull'argomento TAV. Cioè una cifra di gente che difende QUESTO Stato pronto a spendere 22 miliardi di nostri soldi per un mostro pressochè inutile...
E poi ci si stupisce e ci si domanda perchè si è arrivati ad un passo dal default? Perchè la corruzione dilaga? Perchè di qua, perchè di là... ma te credo.. se gli italiani sono quelli, la gente che sta seduta a Roma o in altre istituzione ce la può mettere nel deretano come e quando vuole...

marco t., milano Commentatore certificato 27.02.12 16:44| 
 |
Rispondi al commento

Scrivo due righe per portare a conoscenza di una petizione popolare per tentare di IMPEDIRE la rattifica del trattato ESM da parte dei politici italiani. Il Meccanismo Economico di Stabilità è la pietra tombale della (miserrima) democrazia nei Paesi dell'UE. Trovate la petizione qui http://www.palermoreport.it/images/stories/pdf/esm_mozione.pdf .Prego tutti di informarsi in merito a ciò ed a diffondere, un invito anche a Beppe Grillo per pubblicare un post sul tema. Grazie...sarà dura!

Gabriele C 27.02.12 16:40| 
 |
Rispondi al commento

è certo: il berlusca copia Grillo e quello che si scrive qui dentro... leggete che ha detto all'ultima

""" Poi lancia una sfida a tutti i partiti: "Anche gli altri politici che siedono in parlamento da trent’anni, se davvero credono in ciò che dicono sui giovani e sulla necessità di innovare, facciano un passo indietro" """

ah ah ah ah !!!!....i giovani berlusconini son pronti a seguitare la mangiatoia ...eh eh!!

Lenin eterno (l'unico), Roma Commentatore certificato 27.02.12 16:39| 
 |
Rispondi al commento

Ciò che importa veramente, ciò che è fondamentale è la vita. Ma se questa ci viene fatta vivere come una condanna, un auto ergastolo nelle mura domestiche(per chi ancora ce l'ha una casa), allora è un non senso.

Questo perchè i salari sono troppo bassi, perchè si è poveri, perchè altri hanno decretato che il 90% degli italiani deve pagare gli interessi sui debiti degli altri 10%, allora lo stato a cosa serve?

Marte 2030 Commentatore certificato 27.02.12 16:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione