Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Equitalia e l'ergastolo finanziario

  • 747


ergastolo-finanziario.jpg

Una telefonata della tua banca per conto di Equitalia e sei condannato all'ergastolo finanziario senza processo.

"Mi ci è voluto qualche giorno per riacquistare la necessaria lucidità ad esporre in modo comprensibile la condizione kafkiana nella quale sono stato catapultato. Spero di aver recuperato a sufficienza le facoltà mentali e di conseguenza riuscire ad essere esplicito, nei limiti del possibile sintetico e comprensibile.
La scorsa settimana ricevo una telefonata dalla banca dove ho il mio conto corrente, quello su cui mi viene accreditato lo stipendio e attraverso il quale pago le utenze della casa che ho in affitto e dove vivo; la signorina mi comunica che un decreto ingiuntivo arrivato da Equitalia impone alla banca il sequestro del mio conto corrente e di tutti i versamenti che su di esso dovessero arrivare in futuro. Ovviamente mi viene detto che anche l'utilizzo del bancomat è abrogato e che non verrà saldato il conto della carta di credito ad esso correlata. In buona sostanza non ho più i soldi per comprare nemmeno un pezzo di pane raffermo e finirò nella centrale rischi degli insolventi, cosa che per me non ha precedenti. Tutto questo senza che io abbia ricevuto nessun altra comunicazione che la telefonata della banca."

Condannato a pagare 695.000 euro di spese di giustizia (espandi | comprimi)
Ho iniziato una trafila che mi ha mostrato quanta sommersa disperazione le barbare pratiche di Equitalia stanno provocando nelle persone più deboli ed esposte e non a solo loro. Il 28 dicembre avevo ricevuto un avviso da Equitalia che mi ritiene debitore nei confronti dello Stato, per spese di giustizia, di 695.000 euro, l'ente creditore è la Corte d'Appello di Brescia e l'ufficio di Equitalia quello di Cremona.

Socialmente annullato (espandi | comprimi)
In questi anni ho fatto una discreta carriera in ambito professionale e le aziende per cui lavoro mi stimano, ma non possono farsi carico di problemi personali che non sarebbero di loro competenza, i miei colleghi di lavoro ed i miei amici mi hanno dimostrato solidarietà ed affetto offrendomi aiuto concreto, mio padre e tutti i miei famigliari lo han fatto per primi.

equitalia-resistere_3DA.pngResistere a Equitalia di Elena Polidori

Che cos'è Equitalia? Quali sono i suoi scopi? Perché da strumento per uno Stato più efficiente si è trasformata nell'incubo dei contribuenti? Una guida per la difesa di fronte a errori o ingiustizie.

25 Feb 2012, 13:00 | Scrivi | Commenti (747) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 747


Tags: banche, Corte d'Appello di Brescia, Equitalia, insolventi, Maurizio Gazzoni

Commenti

 

Buon giorno a tutti.

Hai bisogno di un prestito? Sei in debito? Vuoi avviare un business e hanno bisogno di capitale? Avete bisogno di prestiti o finanziamenti, per qualsiasi motivo? Il tuo aiuto è finalmente qui, come noi diamo i prestiti a tutti ad un tasso di interesse economico e conveniente di appena il 2%, se interessati si sono solo un clic di distanza dalla loro soluzione, contattaci subito a freemanloanfinance@gmail.com o freemanloans@hotmail .com e ottenere i prestiti di oggi.

I nostri servizi sono veloci e affidabili, i prestiti sono approvati entro 3 ore di applicazione. offriamo prestiti da un intervallo minimo di $ 2.000 ad un massimo di $ 10 milioni. Siamo certificati e la tua privacy è sicuro al 100% con noi. Non preoccupatevi più sui tuoi prestiti o finanze e contattateci oggi via e-mail all'indirizzo (FREEMANLOANFINANCE@GMAIL.COM) e ottenere la vostra approvazione immediata prestito oggi.

Jamie Freeman 17.10.16 09:39| 
 |
Rispondi al commento

Sono l'autore dell'articolo di testa e protagonista della vicenda. Vivo ancora in esilio in Africa, tornerò in Patria quando si comincerà a sparare a vista. Nessuna istituzione ne politica ne giudiziaria mi ha mai aiutato.

Maurizio Gazzoni 22.02.16 05:24| 
 |
Rispondi al commento


Buongiorno sono la signora Yvannah infermiere di professione e dopo avere divorziato con il mio marito ho sollecitato prestiti presso numerose banche per rifarlo ma lo hanno respinto ed ho deciso di trovare un prestatore particolare che potrebbe farmi questo prestito. Purtroppo per me, in occasione della mia ricerca, sono caduto su truffatori che si facevano passare per prestatori che la promettono di me trasferite la somma che volevo prendere in prestito (30.000 euro) e mi hanno scroccato tutto ciò che avevo. Ero sul punto di suicidar lo quando, ho visto il nostro testimone di matrimonio ha che avevo parlato della mia situazione e che me ha consigliare una prestatrice particolare che ha potuto farmi questo prestito me per uscire da questo vicolo cieco finanziere nel quale mi trovavo. Non vi credevo perché ricercavo questo prestito da oltre 2 anni ed in 72 ore, io hanno potuto ottenere questo prestito con questa signora essa assegno un prestito in tutti i domini. Vi consiglierei di contattar lo. È quella che la ha salvata. Ecco il suo indirizzo e-mail: marilena.spada01@gmail.com

Celestine Yvannah 14.01.16 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Penso che andrò via da questa merda d'Italia ho provato a darle tanto sono più di 40anni che lavoro.grazie alla gf mi trovo con 500mila euro da pagare a rubaitalia o strozzitalia...non equi.x me ingiusti ma visto che non avevo e non ho la forza di contrastare questi bastardi l'unica cosa che mi rimane e andare fuori da questo paese di ladri parassiti e bastardi.prendetevi pure i soldi che avete trovato sul cc.io vi saluto venite a cercarmi fuori dall'Italia e venite a pignorare la se siete capaci.

Vincenzo cianni 21.11.15 21:45| 
 |
Rispondi al commento

Avete bisogno di un prestito? Sei in crisi finanziaria? Se hai bisogno di aiuto sul servizio finanziario su come ottenere un prestito. Prenota appuntamenti importo del prestito che vanno da $ 5.000 a $ 5,000000.00 con il tasso di interes del 3% è sufficiente contattarci all'indirizzo SGR marketing tramite la nostra email; Email: sgrmarketers@gmail.com e il nostro sito web: www.sgr.gnbo.com.ng

Sydney Ethan 05.09.14 23:27| 
 |
Rispondi al commento

Beppe diamoci da fare tutti insieme per la chiusura definitiva di Equitalia che di Equo non ha assolutamente nulla visti gli ultimi fatti di cronaca, e che è solo una banda di criminali (legalizzati dallo stato) peggio degli strozzini.
Forte coi deboli e debole coi forti. Solo tu, con tutti noi che ti appoggiamo, puoi fare qualcosa per liberare la povera gente da questa gogna. Avanti con la chiusura definitiva e con il condono delle quote almeno per le persone più deboli. Ormai la gente ha già pagato abbastanza, e ora di dire BASTA.

Francesco Manniti 14.04.14 19:31| 
 |
Rispondi al commento

Avete bisogno di un prestito per consolidare i debiti che ti è stato dato disturbano o non avete bisogno di alcuni fondi per avviare un'attività in proprio? Sei alla ricerca di un personale, aziendale, progetto Prestito esecuzione? Contattaci subito via email a cinoloans@gmail.com


Jack Cino 04.12.13 16:25| 
 |
Rispondi al commento

Ma come è possibile che nel decreto Salva Iitalia, è stata introdotta una norma sulla semplificazione dei pignoramente degli stipendi per la loro interezza? Una vera e propria truffa. Equitalia attende che siano accreditati in banca, quindi pignora la somma direttamente dalla banca, in modo che preleva uno stock presente sul conto che non corrisponde più allo stipendio, ma che ha assorbito quest'ultimo. Ma perchè i Parlamentari del 5 stelle non fanno un'interrogazione su questo abominio e sopruso? Ma dobbiamo arrivare anche al suicidio dei pensionati e dei salariati? Ma abbiamo proprio toccando il fondo! Veramente bisogna prendere i forconi!

Giorgio M., Roma Commentatore certificato 16.04.13 15:42| 
 |
Rispondi al commento

Sono appena stato colpito da una bastonata di equitalia per redditi a tassazione separata del 2004 (dichiarazione fatta dal CAF della mia citta Thiene - VI ma non rispondono dei loro errori);
Si trattava allora di poco più di 2,000 euro che non pagai cansigliato da un legale che mi diceva che avevo ragione e che la dichiarazione era giuasta.
Oggi con una semlice lettera ed un bollettino mi si chiedono 5.061 euro (ci sono due bolli auto dimenticati su autoi vendute nel 2008) e si dice che si procederà alla riscossione coatta anchese equitalia non è in grado di evrificare o meno la veridicità del mancato pagamento.
Siamo alla pura estorsione, sono ceto che Equitalia sia sinonimo di camorra o mafia e comunque pura delinquenza.
Se vengono a casa mia (sono in affitto) scoppia l'inferno , almeno in galera mangio a gratis di tasse non se ne parla più.
Ho 72 anni e prendo una pensione di 800 euro al mese e pago 423 euro al mese di affitto, e loro pretendono 5.061 euro...........io non mi uccido o almeno non lo faccio prima di aver fatto più chiasso che posso...........se trovo un aiuto sarò grato

claudio gabbani 06.04.13 16:02| 
 |
Rispondi al commento

ho una carrozzeria a biella equitalia mi a bloccato tutto non so piu come fare non ti danno la possibilita di lavorare comme posso pagare anno chiesto i soldi ai miei clienti perdendoli purtroppoche senso a tutto questo non sono un delinquente ho sempre lavorato onestamente come faccio con 57 anni ditemelo una corda o un bel ponte non e qullo che volevo

massimo biaggi 19.03.13 18:26| 
 |
Rispondi al commento

sono morto ho ricevuto un pignoramento presso la mia banca e non ho di che comprare il latte ed il pane mi sono separato e sono 5 giorni che vivo alla "macchia" con vergogna ed ignominia quale soluzione non lo so forse la scomparsa definitiva non riesco a pensare ad altro come non riesco ad arrabbiarmi più di tanto con equitalia i colpevoli sono i politici che hanno dato strumenti assurdi e sopratutto è che l' onere della prova è il mio, sono colpevole se non dimostro il contrario questo mi fa arrabbiare ho votato Grillo per altri motivi ora spero che il movimento riesca a mettere ordine e vera equità a questo settore, lo spero e mi piacerebbe anche se probabilmente non lo vedrò.

pietro danella 10.03.13 12:27| 
 |
Rispondi al commento

Ok ma ora si deve mantenere il programma e la parola data.Via equitalia e via il redditometro e giu le tasse altrimenti si fa la figura dei buffoni.

PIERO M. 05.03.13 22:55| 
 |
Rispondi al commento

Grillo falli smettere, per chi mi hanno preso?.. per l'albero della cuccagna?
Il dirigente dell'Agenzia delle Entrate di Taranto, a cui mi sono rivolto ufficialmente con una lettera di presentazione e reclamo, mi ha ingannato; i documenti, che mi ha personalmente chiesto e fatti protocollare per ricostruire e correggere i Dati in loro possesso, a conclusione degli accertamenti non li ha più ritenuti validi sebbene provano che il contenuto di quel documento è falso. Non capisco per quale motivo me li abbia chiesti, visto che non sono serviti a nulla.. si poteva almeno risparmiare di chiedermeli, e si è riservato anche 15 giorni per la risposta del NO preventivato. Mi pareva più un estorsore che un esattore...
Leggi tutto: http://www.montemesolaonline.it/Tassa.htm

Cosimo Coro, Montemesola Commentatore certificato 05.03.13 21:08| 
 |
Rispondi al commento

cHIEDO : PERCHE TRIESTE è LA PRIMA PER EQUITALIA
BLOCCO TOTALE DEL CONTO E NON IL QUINTO COME PREVISTO PER LEGGE ? GRAZIE PER LA RISPOSTA


r.d. dI bARI

di bari rossana daniela 07.01.13 13:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RAVENNA: P.S. Paola Miani a Ravenna è diffidata dall'uso del logo del MoVimento 5 Stelle e da sue derivazioni per attività diverse da quelle concordate con il gruppo consiliare comunale del Movimento 5 Stelle di Ravenna.
Ma CHI ha scritto questa enorme stupidaggine? Ma chi lo ha scritto, conosce bene i "tre eletti" e ciò che fanno, e ciò che non fanno?
Quando faremo la riunione semestrale? Beppe Grillo, che purtroppo non leggi tutto, per cortesia, interessati al gravissimo problema di RAVENNA!
NOI SIAMO IL MOVIMENTO, E NOI CITTADINI DI RAVENNA SIAMO STATI TUTTI ... DIFFIDATI.. DAL FARE COSA? DAL VOTARE 5 STELLE?
MA SE NOI NON TI DIAMO IL VOTO, CARO BEPPE, QUA A RAVENNA, CHE FARAI? INVECE DI SCRIVERE COSE CHE NON CONOSCI, EVIDENTEMENTE, PER CORTESIA, FACCI UNA VISITA UN GIORNO, E VIENI A PARLARE CON NOI DEI NOSTRI GRAVI PROBLEMI.
SAPPI CHE TUTTI NOI SIAMO PAOLA MIANI. RICORDATELO BENE.CIAO, E TI ASPETTIAMO QUI A RAVENNA.

vito v., ravenna Commentatore certificato 27.07.12 16:30| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti,
posto finalmente il link giusto della trasmissione televisiva. Vi prego con di darle un'occhiata per sentire la testimonianza di un imprenditore che con coraggio ha denunciato Equitalia sapendo che probabilmente sia una causa già persa ma sperando che la sua voce stimoli tante persone a fare come lui finchè le voci diventeranno tantissime per dire Adesso Basta!!!

Fonte: Teleuniverso, trasmissione "A porte aperte" del 15/05/2012.

http://www.teleuniverso.it/index.php?option=com_content&view=article&id=94&Itemid=120

Daniele D. Commentatore certificato 21.05.12 11:42| 
 |
Rispondi al commento

Monti e i suoi ministri della giustizia hanno detto che equitalia deve essere difesa,"mi viene da ridere",perchè rappresenta lo stato.
Dunque,com'è possibile se giuridicamente lo stato siamo noi, e quindi dovrebbe funzionare per il bene pubblico,si accanisca senza pietà sulla fascia più debole della società?
Io credo che noi siamo gli stronzi dello stato...e che esso rappresenti e sia al servizio
non della collettività, ma, e soprattuto, del potere e di chi lo esercita al servizio di una piccola parte contro la maggioranza dei cittadini.
Detto questo,bisogna capire che essere titolari del potere non ci tutela da chi lo esercita fuori da qualsiasi controllo.
In conclusione, è necessario riequilibrare i pesi con dei giusti contrappesi.

LUCA PERUZZI, firenze Commentatore certificato 18.05.12 13:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve a tutti, vi invito a visionare questo link in quanto è coinvolta una persona molto cara.
Il link vi collegherà ad un video di un telegiornale di una tv della mia zona, provincia di Frosinone. Vi invito a guardare la seconda notizia/servizio del giornale in quanto riguarda Equitalia e le sue storie. La storia ha dell'incredibile, vorrei che tanti di voi fossero a conoscenza di ciò che sta accadendo e con quale accanimento. Grazie a tutti.
Link:
http://www.teleuniverso.it/index.php?option=com_content&view=article&id=47

Daniele D. Commentatore certificato 17.05.12 15:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per una contravvenzione mai notificatami dalla polizia stradale di pesaro, miarriva la cartella di equitalia, dove vengo a sapere che da 500 euro che dovevo pagare per la multa da autovelox a 125 orari la stessa multa è arrivata a 1200 euro.HO FATTO RICORSO al giudice di pace di Pesaro, chiedendo la dimostrazione che la auto in questione fosse la mia, ma invece di portare le foto della mia auto hanno inviato, senza presentarsi alla prima udienza, la copia di una cartolina postale dove si dice che la raccomandata non è stata ritirata e per compiuta giacenza è come se fosse stata notificata, e quindi il giudice non può far altro che confermare la cartella con l'aggiunta delle spese di giudizio che ammontano ad oltre 300 euro. è questo è quel che accade ad un pensionato che senza sapere se è colpevole , è costretto a pagare due mesi di pensione per poter ottemperare a simili sorprusi.AMMESSO CHE SIA COLPEVOLE, COSA CHED SI DEVE TUTTA DIMOSTRARE, io vorrei poter pagare la prima sanzione, almeno fra i due mali scegliere il minore.Se qualcuno mi può aiutare mi indicasse cosa devo fare, la seconda udienza è fissata per il 29/05/12 a Pesaro.

guglielmo ruggiero 17.05.12 08:35| 
 |
Rispondi al commento

Ho notato che le ingiunzioni di equitalia
giungono spesso quando il debitore è già di fronte alla esecuzione forzata, cioè alla fine della procedura esecutiva, senza preamboli: l'interessato si trova improvvisamente
di fronte al fatto compiuto dell’esecuzione forzata, senza preavviso, cioè senza che le fasi che precedono (della intimazione del debito, della prima notifica) siano state effettivamente compiute. Non basta: i termini per l’esecuzione sono normalmente molto
brevi, tanto da essere difficilissima l’impugnazione della cartella. Per certi
fermi amministrativi, si parla di 10 giorni. E’anche difficile individuare il giudice competente per opporsi ad atti esecutivi imposti in
termini così brevi, per cui gli avvocati a volte impugnano sia di fronte alla
commissione tributaria che al giudice ordinario. Un’altra caratteristica di
equitalia è che ingiunge spesso con uno stesso atto debiti diversi: per esempio
le sanzioni amministrative di comuni diversi. A questo punto diventa ancora più
difficile opporsi, perché un unico atto risale a imposizioni che promanano da
autorità diverse; non solo, ma se anche si riuscisse ad impugnare, succede che
in presenza di una sentenza favorevole del giudice che ha annullato quel
debito, equitalia procede lo stesso, cioè prescindendo dalla decisione del
giudice, come se non fosse mai stata pronunciata. A me per esempio è capitato
di impugnare le sanzioni amministrative di tre comuni diversi, il giudice mi ha
dato ragione, ma equitalia ha mandato lo stesso la sua intimazione definitiva con uno solo atto, mettendo insieme questi debiti provenienti da
autorità differenti, e a questo punto è stato preferibile pagare, perché
sarebbe stato troppo complicato far valere quelle sentenze di fronte a una tale procedura esecutiva e sarebbe stato impossibile fermarla. Ora, secondo me, di fronte ad
equitalia ogni garanzia è di fatto annullata e il cittadino è senza difese. E'come se equitalia avesse poteri speciali, fuori dallo stato di diritto

angelo m., torino Commentatore certificato 13.05.12 10:49| 
 |
Rispondi al commento

Ciao una proposta per quanto riguarda il recupero crediti delle tasse... come c'è il personale apposito per controllare i "furbetti" ci vuole anche il personale che controlli ed aiuti le persone in seria difficoltà.Tanti saluti

patrick pizzuti, torino Commentatore certificato 13.05.12 10:12| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco, gli elettori hanno votato prima Visco e successivamente Tremonti.e adesso si lamentano dell'Equitalia e delle Agenzie delle entrate?ora hanno solo una unica e ultima possibilità spazzarli tutti con le prossime elezioni.Inoltre quando questi personaqggi vanno in televisione bisogna cambiare canale.la 7eSkaydevono essere puniticon il mancato ascolto

gaetano visconti, eboli Commentatore certificato 10.05.12 17:29| 
 |
Rispondi al commento

Anche io sto per essere condannato all'ergastolo finanziario e non dormo più avrei voluto pagare ,ma con gli interessi e le sanzioni la somma è divenuta insostenibile e Equitalia mi sta tagliando tutte le fonti di reddito. Riducendomi alla fame sono disperato e non so che fare. Non riesco a guardare in faccia mia moglie e i miei figli. Dott. Befera per piacere milasci qualcosa con cui sopravvivere per il resto provvederò a restituire il dovuto ma la prego non mi tolga il pane?

Massimo ., Ruvo di Puglia Commentatore certificato 15.03.12 18:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vedere i quotidiani resoconti sui successi della guardia di finanza e l' agenzia delle entrate fa sicuramente piacere, ma genera anche qualche domanda.
Ma prima dove erano ?
E se adesso eseguono le disposizioni dei nuovi poteri, con i vecchi governi forse avevano disposizioni opposte o diverse da quelle attuali ?
Sicuramente sarà così, altrimenti dovremmo pensare ad un loro scarso impegno di allora.

Deve essere stato un periodo abbastanza frustrante a meno che la cultura del lavoro sicuro non abbia prevalso, ma allora perchè nessuno diceva niente ?

Se l' evasione fiscale è un reato, e lo è, anche se per molti è ormai l' unico modo di mettere insieme il pranzo con la cena, che cosa devono pensare quei cittadini che si vedono portare via tutto da uno stato che ha una mano enorme per prendere ma è incapace di dare giustizia e permette che cittadini innocenti perdano tutto e debbano aspettare anni per avere una sentenza che troppo spesso è solo il colpo di grazia, sempre che non frattempo non ci abbiano pensato da soli a togliere il disturbo .

Ed a chi lavora per uno stato ladro ed incapace non capita qualche volta di sentirsi come “chi para il sacco” ?

E' più giusto stare dalla parte del datore di lavoro, col paraocchi, sparando nel mucchio, o dalla parte della ragione, dalla parte della giustizia, ma non quella della nostra magistratura ma quella vera ?

Chissà che effetto fa lavorare per uno stato che spesso è peggiore di qualcuno di quelli che perseguita, o forse il dichiararsi “meri esecutori” è una autoassoluzione ?


falcone donati 29.02.12 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Suicidarsi? Giammai .casomai ,morire da partigiano,
recandosi in qualche ufficio di un dirigente pubblico o politico,ovviamente armati ,anche di coltello ,accetta o roncola va bene.
Aprirne un paio di loro come maiali al macello.Poi vada come vada.Almeno si finisce in bellezza ,e si fa qualcosa per la patria.
Se poi non ti ammazzano i servi del potere che nel frattempo interverranno a difendere coloro che gli porgono un osso ogni tanto,non preoccuparti troverai tante persone che faranno di tutto perchè tu ne esca da eroe.

ciccio salsiccio 29.02.12 03:35| 
 |
Rispondi al commento

ma se sai che ti deve arrivare chiudi tutti i conti prima e stai apposto un mutuo si paga anche col mav

ABI GAI (abigai) Commentatore certificato 28.02.12 21:19| 
 |
Rispondi al commento

Concordo che questi siano casi assolutamente ingiusti e che vanno contro i diritti dell'uomo...che persone anziane con delle pensioni minime non andrebbero trattate in molomodo....ma mentre io pago tutto e mi posso permettere ben poco, ci sono sempre state persone che non pagando nulla di ciò che dovevano (bollette varie di utenze, bolli, dichiarazioni dei redditi non veritiere, multe arretrete) hanno ben più disponibilità del sottoscritto sotto ogni fronte...e ora che qualcuno è venuto a battere cassa ci si lamenta?!? bisognava pensarci prima in molti casi.
Quando prendo una multa io vado il gg dopo a pagarla, piuttosto mi privo di altro e tiro la cinghia ma non le lascio scadere in un cassetto con poi la paura che arriveranno un giorno perchè questa società e Equitalia non apsettano altro!

Lele P. 28.02.12 13:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A parte gli interessi che sono "troppo alti" ( per non dire "usurai" ), non capisco quali colpe si possano dare a Equitalia.

Non si paga una multa? Beh...l'era dell'ingranaggio manuale è finita, ora non ci sono piu' sanzioni che si perdono nei meandri dello Stato, quindi se non paghi, stai sicuro che ti toccherà pagare la sanzione piu' gli interessi ( quindi il gioco non vale la candela ).

Ripeto, Equitalia non è una santa ( dubito che facciano DI TUTTO per permetterti di pagare "in tempo" senza sanzione ), ma da qui a dare consigli su come "evadere" o "eludere" il pagamento di tributi e quant'altro...

Mi meraviglio di Beppe Grillo e del suo movimento 5 stelle ( che stimo e ammiro ), non e' proteggendo gli evasori ed i truffatori che risolleveremo il Paese.
Evasori, truffatori, mafiosi e politicanti devono EMIGRARE dal nostro Paese per poterci permettere di ricostruire uno Stato degno di tal nome.

Saluti

Giuseppe Longobardi 28.02.12 12:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PRESUNZIONI DELL’AGENZIA DELLE ENTRATE
Molti credono che il solo detenere quote di una S.R.L. non abbia particolari conseguenza se non il rischio sul capitale versato. In realtà ciò non è vero perché se a questa azienda vengono accertati utili non dichiarati, l'Agenzia delle Entrate presume che li abbiano percepiti equamente tutti i soci e quindi i soci devono pagare le relative tasse e sanzioni. Quindi la persona accertata, solo sulla base di loro presunzioni, è COSTRETTA a difendersi dalle accuse e quindi OBBLIGATA a sostenere un CONTENZIOSO con le relative SPESE LEGALI. Nello specifico mi vedo recapitare a fine 2011 una cartella dell'Agenzia delle Entrate che richiedeva il pagamento di tasse e sanzioni per PRESUNTI utili che nel 2006 una S.r.l. non avrebbe dichiarato. In realtà non sono socio di quella azienda ma detenevo il 25% di una società che ne aveva acquisito quote. Né io personalmente né l'azienda di cui ero socio avevamo incarichi gestionali, amministrativi e di rappresentanza legale. La difesa mi costerà almeno 10.000 euro se l'Agenzia chiuderà la pratica nell'istruttoria iniziale.
Se l’Agenzia intenderà accanirsi la mia spesa legale salirà a 30.000 euro.
Quindi, per cautelarsi dall'aggressione del Fisco bisogna pagare!
Il fatto paradossale è che io spero, a questo punto, che l’evasione ci sia veramente stata, almeno potrò agire in giudizio contro l’azienda e l’amministratore per il danno subito.
L'Agenzia dice che l'onere della prova è a mio carico, cioè IO DEVO DIMOSTRARE che NON ho percepito DENARO...ma daii…e poi dovrò dimostrare anche che non ho mangiato la marmellata…
Tutto ciò ha dell'incredibile e mi ha profondamente amareggiato !
Gli evasori devono essere puniti secondo quanto previsto dalla legge ma punire per presunzioni effettuate senza alcuna prova é molto pericoloso.
L'Inquisizione bruciava le donne con la presunzione che fossero streghe !

Stefano Solmi 28.02.12 11:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La democrazia è morta e sepolta, agenzia entrate è il nuovo tiranno ed equitalia il suo braccio armato, non usano armi ti uccidono portandoti via tutto compresa la dignità. Tutt i nostri soldi vanno alla banca d'italia che poi è sempre proprietà al 94% di banche e assicurazioni private.
Non c'è scampo sono ottusi. fanno solo i loro biechi interessi. L'Italia è un paese senza diritti per i cittadini, siamo in dittatura.
Del resto Monti qualcuno lo ha votato? Non a caso lavora per le banche!

Fabio B., Milano Commentatore certificato 28.02.12 11:06| 
 |
Rispondi al commento

Io non capisco come possiamo andare avanti, sono vittima anch'io di equitalia, qualche giorno fà ho ricevuto una cartella esattoriale di quasi 600 € per una multa non pagata che non ho mai ricevuto, ho cercato in tutti modi di contattare la prefettura di Bari, una delle poche cose che riesco a capire di quello che c'è scritto oltre all'importo che dovrei pagare e al nome della persona che me l'ha notificata, ma non sono riuscito a parlare con nessuno, il telefono rimbalza dal centralino ad un'ipotetica chiamata e restando in attesa passa il tempo senza che nessuno risponda, il mio avvocato mi dice che una volta ricevuta la cartella esattoriale bisogna pagare, altre voci dicono di non pagare, altre mi dicono di pagare, ma! di farmi fare delle rate, insomma brancolo nel buio.
Capisco che non è una cifra impossibile, ma se qualcuno sa come risolvere questo problema, almeno per non continuare ad alimentare questo sistema dandogli ragione, perchè se uno paga in qualche modo ammette di aver torto.

Luigi Pacifico 27.02.12 21:34| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi, non smetterò mai di sostenere che, volenti o nolenti, c'è un solo modo per uscire da questo pantano... RIVOLUZIONE!!!

Mirko V., Padova Commentatore certificato 27.02.12 21:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://espresso.repubblica.it/dettaglio/equitalia-la-multa-e-illegale/2175063 Gli interessi del 10 per cento applicati sulle contravvenzioni rendono nulle le cartelle in cui viene chiesto di pagare le vecchie contravvenzioni. Lo stabilisce una sentenza della Cassazione. Che fino a oggi è stata bellamente ignorata(27 febbraio 2012)
Spero che questa ntizia ti possa aiutare.. FORZA. SAOLIDARIETÁ E RESISTENZA. RIPRENDIAMO IN MANO LE SORTI DEL NOSTRO PAESE..

francesca g 27.02.12 19:21| 
 |
Rispondi al commento

EQUITALIA= LA PIU' GRANDE ORGANIZZAZIONE MAFIOSA DI TUTTI I TEMPI. NDRANGHETA, COSA NOSTRA, CAMORRA E SACRA CORONA UNITA SONO NIENTE DAVANTI AD UNA COSI' IMPONENTE ORGANIZZAZIONE CRIMINALE.
SENZA INDUGI SENZA CHIACCHERE E SENZA PERDERE TEMPO, QUESTA PIOVRA DI DIMENSIONI MOSTRUOSE, VA ANNIENTATA A TUTTI I COSTI.
SE ANCORA NON VE NE SIETE ACCORTI, HA GIA' FATTO E' STA FACENDO STRAGI DI INNOCENTI, SIA SE PARLIAMO DI PERSONE, SIA SE PARLIAMO DI AZIENDE. NON C'E' PIU' TEMPO DA PERDERE, DIVERSAMENTE CI TROVEREMO A SEPPELLIRE CADAVERI DA NORD A SUD D'ITALIA.

massimo romano 27.02.12 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno,
sono un professionista e conosco le procedure che segue equitalia.

Segnalo questo aspetto che mi varrà una valanga di critiche però è la verità:

EQUITALIA APPLICA LE NORME CHE IL LEGISLATORE HA MESSO A DISPOSIZIONE.

Discutere dell'opportunità delle norme è una cosa e coinvolge il SETTORE POLITICO, pretendere che dei FUNZIONARI disattendono le norme dello stato... ecco francamente non lo capisco.

Segnalo che prima di equitalia salassatrice esisteva ESATRI che non riusciva a riscuotere un bel NIENTE!
LO SAPETE CHE I CREDITI VANTATI DALLO STATO (STANDO A QUANTO COMUNICA AGENZIA ENTRATE ED EQUITALIA) AMMONTA A QUALCOSA COME 150 - 100 MILIARDI EURO? TANT'E' CHE LA RAGIONERIA DELLO STAATO HA CHIESTO AI SUDDETTI ENTI UN ULTERIORE VERIFICA.

Caro Sig. Grillo lei che proposte ha per rendere la riscossione efficiente? Un conto è fare il populista un conto è prorporre procedure che funzionano. Il TUO MOVIMENTO 5 S quali soluzioni ha per impedire per esempio che norme di vantaggio dei deboli non vengano utilizzate (COME IN PASSATO) PER NON VERSARE LE IMPOSTE?

Che bello prendersela con quei POVERACCI DI EQUITALIA (parlo dei dipendenti a € 1000 - € 800) non del capoccia??

gbgold 27.02.12 18:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao ragazzi un'altra battaglia vinta!!!!
finalmente l'espresso ha pubblicato un articolo su quanto segnalatovi già precedentemente in un mio post sul sito del grande Beppe.
Infatti a pag. 136 dell'espreesso del 1/3/2012 il grande Peter D'Angelo (giornalista) ha scritto della sentenza 3701/2007 della suprema Corte di Cassazione relativa alle maggiorazioni sulle cartelle esattoriali (solo per quelle relative a sanzioni amministrative ovvero le classiche multe) di Equitalia illegittime da oramai 5 anni ma comunque applicate.
So che non al momento non è cambiato nulla ma per lo meno qualcosa si inizierà a muovere.
Infatti grazie all'ASSDAC (associazione a difesa dei consumatori ed automobilistio di Bari - www.assdac.it) è venuta alla luce una delle sentenze più utili per tutti i consumatori degli ultimi anni.
Loro non si arrenderanno mai ma nemmeno noi.
Avv. Vito Franco

Vito Franco 27.02.12 17:53| 
 |
Rispondi al commento

Non ti possono bloccare lo stipendiuccio. Magari il conto corrente si, ma non più di un quinto dello stipendiuccio. C'è qualcosa che non quadra nel tuo discorso

Alberto S., pordenone Commentatore certificato 27.02.12 17:20| 
 |
Rispondi al commento

Anch'io sono vittima di equitalia. Continuano a chiedermi soldi che ho già pagato e di cui ho le ricevute. Dovrò ricorrere affidandomi ad una giustizia che è un beffa crudele.
E' il nazismo dell'era moderna rivisto e corretto!!!
Sono disoccupato: sono stato costretto a chiudere dopo tre anni in perdita e la mafia di stato nelle sue varie forme mi chiedeva sempre di più, sempre di più.
Ora sopravvivo grazie a mio padre pensionato.
Perchè questo popolo di drogati non si ribella?
Si tratta di un disegno per sterminarci tutti e consegnare il paese ad altri che già si preparano.
Quando sento parlare un politico, un grande industriale o un parruccone mi viene da vomitare!

Pietro Bertini 27.02.12 16:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A MORTE EQUITALIA COI SUOI ESTORSORI DI MERDA,NONCHE' I VISCIDI TECNICI DEL GOVERNO ( GUARDA CASO SONO EX BANCHIERI,GRANDI AVVOCATI CHE GUADAGNANO MILIONI DI EURO L'ANNO). LI CHIAMANO TECNICI, MA DI COSA SONO TECNICI? DI TRUFFE E SOLE A FAVORE DI MULTINAZIONALI, CONFINDUSTRIA E COMPAGNIA. AL MURO SENZA PIETA'!!!!!!!!
LE RUBERIE DI BERLUSCA & C.NON SONO E NON SARANNO PERSEGUITE ECCOLA QUI LA GIUSTIZIA ITALIANA......

alessandro mattioli 27.02.12 16:04| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo non è colpa dei dipendenti di Equitalia ma dei politici papponi che l'hanno voluta, ma guai a chi incappa nelle sue maglie, Ai miei figli raccomando continuamente di fare di tutto perchè anche una semplice contravvenzione venga onorata; dico loro che è più facile essere assolti per qualunque delitto (omicidio, rapina, truffa ect. ) che liberarsi da Equitalia

Salvatore Pilia 27.02.12 15:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il sistema è già morto,con rigor Mortis hanno comprato un pò di tempo,ma il sistema è già putrefatto e si schianterà molto presto.
La Burocrazia statale è fatta di cadaveri morali,putrefatti esseri che si riparano dietro sporchi privilegi,rendite parassitarie e caste di morti politici.
Non può accadere null'altro ,il paese è spacciato e speriamo che sia un bene,troppi parassiti uccidono l'animale.

flavio r. Commentatore certificato 27.02.12 15:38| 
 |
Rispondi al commento

BE,ALLORA???
I soldi del tuo stipendio fatteli dare in contanti!
DOVE e scritto che ci vuole un contocorrente per lo stipendio?
Io sono messo peggio di te.(perseguito)MA,
NON ho conti in banca,lavoro lostesso e mi pagano chass!
Vivo con quello che guadagno senza banche tra le palle a parte il mutuo della casa che se li ho li pago se no aspettano!!!!
cerco di essere piu evasore possibile,non pago canone,ici,lavoro anche in nero domenica compresa se è necessario.
MI DO DA FARE SOLO PER ME STESSO!!!!

SEMPLICE!!!!!!
Qundo ci sara una rivoluzione ai fini che ritorni la democrazia,la legalita,e al governo che comanda noi cittadini,allora pago piu che volentieri le tasse!!
Oggi chi mi rapina io non porgo guance!!!!

Roberto Venturi 27.02.12 13:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao Maurizio,sto vivendo la tua stessa situazione,forse peggio,perchè per te sembra essere tutto cominciato da un tuo errore, nel mio caso invece,sono stato truffato da mio padre (avevo 20 anni).ed è da tanto che vivo così,non mi sento ne in colpa ne in debito con nessuno,in effetti lo sarei solo per equitalia,sappi che per noi non c'è prescrizione,dopo 5 o 10 anni a seconda della cartella tutto dovrebbe essere prescritto,ma equitalia ha uno scadenzario che all'avvicinarsi del periodo di prescrizione,fa ripartire le notifiche,quindi riattivano tutto di nuovo.io vivo onestamente della mia professione,che svolgo come clandestino,praticamente sotto falso nome,guido una macchina non intestata a me,sembra ridicolo,ma pago più tasse del dovuto perchè per "riciclare" i MIEI soldi ONESTAMENTE guadagnati ho dei balzelli parecchio onerosi,vivo in una pensioncina dove ho anche trasferito la residenza.ho solo denaro contante e una prepagata con cui pago gli albergi.Ho un debito che non smetterà mai di lievitare.ti posso dire che capisco il tuo stato d'animo,leggendo il tuo post,mi hai fatto ritornare la solita botta d'ansia che ancora oggi (dopo tanti anni dovrei essere abituato) ogni tanto mi ritorna,ci ho messo tanto per reagire,ero giovanissimo,se non avessi avuto la mia compagna ed i miei amici certamente oggi sarei in galera,invece da poco sono diventato padre,ho deciso di avere un figlio sapendo di potergli offrire solo una buona infanzia per il resto vedremo,il primo anno è andato bene.non sò bene cosa ti ho scritto perchè se rileggessi probabilmente non spedirei questo commento,spero di non aver fatto troppa confusione e che tu lo legga,perchè ti posso garantire che la vita non si ferma,le leggi fortunatamente sono stupide,ci si può convivere (il prezzo è alto),il valore delle amicizie e dell'amore si centuplicherà.devi solo abbassare il tiro e non fare programmi a lungo termine
devi reagire assolutamente, io non mi arrenderò mai e tu neppure, mi raccomando.si può fare

marco carli 27.02.12 12:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Al primo posto del programma del M5S, assieme al recupero dei 98 milioni di Euro evasi dai gestori delle slot-machine, deve essere messa l'abolizione del sistema adottato da equitalia (calcolo delle sanzioni in primis); al secondo posto le richieste di risarcimento per danni economici e biologici a tutti quei delinquenti e mafiosi a livello politico che hanno, a turno, inventato ed implementato questo sistema di strozzinaggio. Che Dio li fulmini istantaneamente!!!

Mauro Queirolo, Genova Commentatore certificato 27.02.12 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Boicotta Equitalia. Dall'idea della "mappa del potere", cerchiamo piano alla volta di rendere pubblico (foto e nome) chi lavora in questi luoghi e si boicottano beni e servizi a queste persone. E se non si boicotta almeno gli si rende più difficile la vita (gli facciamo noi il "muro di gomma", li prendiamo noi per fame). In una parola, facciamo rete. Credo che questo sia l'unico modo per risvegliare le coscienze di chi lavora in questi luoghi.

Peter Bonu 27.02.12 12:13| 
 |
Rispondi al commento

Premesso che Equitalia deve bruciare , sono criminali legalizzati che si comportano come estorsori. fa bene il signore che dice di presentarsi in banca a richiedere il saldo.
facciamolo tutti subito !!! vedrai che dopo ce li vengono a chiedere gentilmente

paolo 27.02.12 11:11| 
 |
Rispondi al commento

persequiti devono essere tutti ,dirigenti e dipendenti, equitalia perche come si agisce con la mafia perseguendo boss e affiliati cosi bisogna fare con equitalia e recuperi crediti,visto che non sono altro che strozzini legalizzati da questi governi assurdi che si susseguono.

ferreri massimo 27.02.12 10:43| 
 |
Rispondi al commento

per raccontare i fatti non basta solo raccontare la fine della storia: come ci é arrivato ad un debito di 695000 euro? io non potrei arrivarci mai! Mentre cadi dalla rupe é inutile dire che cadi troppo in fretta e che ti fai male; dimmi invece perché sei caduto dalla rupe e solo allora potró decidere di avere compassione per te o piuttosto dire che te la sei cercata!

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.02.12 09:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dunque,
un primo effetto immediato questa storia ce l'avra', e sara che andro' prima possibile a ritirare una buona parte di contante nel mio conto bancario, per tenerlo materialmente a casa.
Certo, quei soldi sono a rischio di furto, ma il pericolo che da un giorno all'altro un funzionario sbagli cognome su una ingiunzione e mi blocchi tutti i mezzi di sostentamento all'istante, ritengo sia enormemente piu'grave.
MI si dira', metti i soldi in piu' conti, no? E bravo pirla. Se ti mandano una ingiunzione, te li bloccano tutti insieme.
Dunque, per "colpa" di questa lettera, che ora provvedo a stampare, ora mi presentero' alla mia banca e ingiungero' loro di presentarmi nel piu' breve tempo possibile i soldi da me richiesti.
Lo voglio sotto il materasso, dove almeno posso difenderli a spingardate.

Se pensate che questa mossa sia intesa a creare panico bancario, avete capito bene. E' esattamente questo che bisogna creare. Se aun bancario si dovessero presentare non dico 100, ma anche solo 5 persone che chiedono contemporaneamente il ritiro dei soldi, vanno nel fottuto panico. E badate che se non ve li danno, potete anche chiamare i carabinieri per imporlo.


Fate girare questa proposta.

Un flash mob bancario e' il flash mob davvero efficace, e' il vero strumento "di distruzione di mondo" a cui nessuno, pare, sembra aver pensato prima.

Scommettiamo che se l'iniziativa prende piede, arriva Monti in persona a sbrogliare questa tragedia made in Equitalia?

Pierluigi Di Pietro Commentatore certificato 27.02.12 09:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ci sono parole.

Proprio l'altro giorno sono andato a pagare una cartella in Equitalia, relativa ad una multa per eccesso di velocità alla quale (badate bene) avevo fatto ricorso (perso, chiaramente)
L'importo pagato è salito dalle originarie 174,00 euro a 678,59 !!.
Sottolineo che non ho avuto nessun ritardo nel pagamento della cartella in questione e che a tale importo si sono aggiunte 33,00 euro pagate al tribunale, per presentare il ricorso stesso.
(questa quota si deve pagare con un farraginoso e preistorico modulo cartaceo, chiamato F23, all'ufficio postale dove si deve riportare un codice alfanumerico di 21 caratteri, ricopiandolo dalla richiesta originale che è scritta a mano da qualche solerte impiegato del tribunale ...con la possibilità di sbagliare tra "1" e "i" o tra "0" e "o"....)


Ho pagato tutto senza batter ciglio, senza informarmi del "perchè", del "come", senza chiedere dilazioni o altro.
Ho solo vissuto per un attimo l'atmosfera densa, sospesa e gommosa di un ufficio Equitalia, dove le persone che si lordano di infamie e peccati devono mettersi in fila per la redenzione.

Carlo R., Roma Commentatore certificato 27.02.12 09:35| 
 |
Rispondi al commento

L'altro giorno, a pranzo, ho incontrato un ragazzo... scherzava, rideva.... stava andando dall'avvocato per trovare una via d'uscita alla cartella Equitalia: 22 milioni di Euro...
L'azienda per cui lavorava gli ha lasciato questo bel ricordino!

Rudik G., Torino Commentatore certificato 27.02.12 09:11| 
 |
Rispondi al commento

ciao oramai non mi stupisco più di nulla.Noi italiani un po' ci meritiamo questo trattamento.Sempre zitti abbiamo ascoltato per anni manigoldi farla franca,politici arricchirsi sulle nostre spalle e invece di indignarci e discutere,impegnarsi a migliorare,abbiamo leccato il culo al potente di turno.A parte una minoranza come gli amici di beppe grillo,muti il nulla,silenzio.Faccio anche io parte di questa schifosa maggioranza ho fatto sempre molto poco lo ammetto.Mi ricordo di serate domenicali passate a guardare Report.Aspettavo il lunedì mattina e mi chiedevo? Dopo queste notizie,succederà qualche cosa?Nulla,niente ,deserto Ciao

Roberto Plebani (), trieste Commentatore certificato 27.02.12 08:04| 
 |
Rispondi al commento

Fate tutti come ho fatto io e fate crollare questo stato, ho chiuso la mia ditta, non lavoro più, ho venduto un box che non mi serviva ho rottamato la macchina, non aprite più ditte non prendete impegni se potete di nessun genere, non tenete conti bancari se non vi servono, non comprate i giornali sono soldi buttati comprate lo stretto necessario, facciamo in modo che tutta questa merda che ci amministra e governa crolli

Mario Fresi 27.02.12 03:38| 
 |
Rispondi al commento

l'unica scosa da fare è chiudere definitivamente equitalia!!!!

giuliano r 27.02.12 01:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

W Equitalia
sono da sempre del M5S ma su Equitalia siamo NOI al delirio.
C'è UN TIZIO che deve 700.000 euro a tutti noi e i delinquenti sono gli impiegati di Equitalia a 1200 euro al mese a cui mettono le bombe?? Ma stiamo andando fuori di testa?? ma come si fa a dar credito a uno che implicitamente da dei mafiosi o usurai a gente che applica la Legge dall'alto del suo debito verso tutti noi?? in uno Stato normale sarebbe già tornato in galera mentre qui è un martire...a gli evasori allora chi sono? per capirci perchè - in questi post - gli arigiani poveretti, quelli che non pagano le multe poveretti, quelli che non hanno mai ricevuto nulla (impossibile) poveretti, i pastori sardi si sono fregati i finanziamenti e adesso poveretti pure loro, questo che deve pagare 700.000 euro poveretto....ma allora da che parte stiamo???? ma l'evasore chi è? non esiste?

luca l., Italia Commentatore certificato 27.02.12 01:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualche suggerimento:
ricorrere in Cassazione contro il provvedimento che ha rigettato la remissione del debito;
chiedere all'Equitalia la rateizzazione e se la rifiuta fare ricorso alla commissione tributaria provinciale;
chiudere il conto corrente pignorato e aprire un nuovo conto in altra banca o alla posta per l'accredito dello stipendio.

Michele Muriti 26.02.12 21:38| 
 |
Rispondi al commento

NON E' STATO ASSOLTO, NON PUO' ESSERE GIUDICATO PERCHE' SONO SCADUTI I TERMINI GRAZIE ALLA LEGGE CIRELLI CHE HA RIDOTTO I TERMINI.

EVVIVA L'ITALIA DEI FURBI E DEGLI STRONZI CHE SONO PIU' DEI FURBI ... purtroppo.

Danilo Marcucci Commentatore certificato 26.02.12 19:51| 
 |
Rispondi al commento

Art 2) Tramite il potere referendario il popolo puo' approvare, emendare o abrogare una qualsiasi legge anche costituzionale, licenziare in qualsiasi momento un organo elettivo dello stato (inclusi parlamento, presidente della repubblica, presidenti delle camere e del consiglio, presidenti delle regioni e sindaci) o di nomina istituzionale, a ogni livello delle istituzioni sia verticale (stato centrale, regioni, comuni) che orrizontale (magistratura, forze armate, aziende dello stato, organi di controllo).
http://www.causes.com/causes/647526

Alberto M., Oakland Commentatore certificato 26.02.12 19:48| 
 |
Rispondi al commento

salve
forse la mia sarà una voce fuori dal coro ma sinceramente non capisco tutto questo accanimento verso equitalia.
Se una persona ha un debito verso lo stato evidentemente è perchè in qualcosa ha sbagliato ed è giusto che lo stato pretenda di riscuotere quel debito..sennò i cittadini onesti che rispettano sempre i pagamente di tasse,contravvenzioni ecc. che sono i fessi d'italia?
tutti pretendiamo,giustamente, il rispetto delle leggi..tutti siamo indignati di questa incivile evasione fiscale che abbiamo ma però quando siamo chiamati personalmente a pagare i nostri debiti....e allora ognuno ha 10, 1000 scuse...negli USA se non paghi vai in galere...e da noi...ci indignamo!!! allora ritengo che il problema non stà in equitalia ma più semplicemente nell'italiano
saluti

mario rosi 26.02.12 19:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

equitqlia mannaggia, in sardegna questa mostruosita' sta mettendo sul lastrico famiglie ed aziende ma nessuno ne parla, l'art.5 dello statuto della sardegna dice che leggi o regolamenti che vanno contro gli interessi dei sardi nn devono essere accettate.
ma purtroppo nessuno ne parla, in una regione dove il mare ci costringe ad essere prigionieri in special modo chi euro nn ne ha per uscire dall'isolamento, nessuno dice niente.
peppe apriamo una sottoscrizione per inoltrare una denuncia collettiva alla corte di strasburgo.
ciao

carlo iba 26.02.12 18:57| 
 |
Rispondi al commento

Esprimo il mio più completo dissenso sulla nuova logistica di lettura e di approvazione dei POST. Dopo ogni condivisione con vari tipi di giudizio non viene più segnalata l'accettazione e, inconveniente importantissimo, in automatico si ritorna sempre "a capo" di tutto.
Questo comporta l'impegno ad armarsi di santa pazienza per raggiungere con circospezione il post ultimo letto e "giudicato".
Se proprio si doveva cambiare, perché non trovare una soluzione più semplice e pratica? Ai posteri l'ardua sentenza. tiggi

giuseppe t., bari Commentatore certificato 26.02.12 18:50| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo quando queste cose accadono alle persone comuni,nessuno se ne accorge..la gente comune non ha "voce"...così è capitato a me,una persona anonima e senza voce a cui l'equitalia, nel 2007,ipotecò la casa(a mia insaputa).A nessuno interesserà,ma a me questo stato mi ha rovinato la vita,prima con l'ipoteca dell'equitalia(che pagai facendomi prestare i soldi da amici e parenti)e oggi con un accertamento dell'ufficio delle entrate che mi contesta un evasione fiscale,per l'anno 2007, perchè mi conteggia i soldi prestatimi per pagare l'ipoteca..ho potuto giustificare solo in parte quelle somme,ossia solo quelle prestatemi con assegni e bonifici..i contanti non si possono dimostrare,e intanto io per ripagare quelli che mi avevano aiutato,dovetti vendere la casa(una volta estinta l'ipoteca ,grazie a loro)..credevo che l'incubo fosse finito,e invece mi sono resa conto di essere in una spirale.Oggi non so più dove trovare i soldi che mi chiedono..non ho più neanche la casa da vendere per saldare,certo non è la cifra astronomica del caso sopra riportato,ma per me 15000 euro sono tantissimi,soprattutto adesso che non posseggo più nulla...

cervo elena 26.02.12 18:08| 
 |
Rispondi al commento

Questo commento l'ho scritto un po di tempo fa. Non ho mai creduto che potesse cambiare qualcosa in meglio, infatti... La mia situazione attuale non è cambiata, mi hanno messo in ginocchio. Ho lottato per rialzarmi ma è impossibile, non te lo concedono davvero. Allora ho deciso di mollare e far maturare quello che vogliono. Io non avrò niente in futuro ma neanche loro avranno niente da me.

http://www.beppegrillo.it/2010/05/disonesti_si_di/index.html

Gaballo Gianfranco 26.02.12 17:49| 
 |
Rispondi al commento

mi spiace si è vero che dietro hai pagamenti di equitalia si possono celare chi le tasse non ha mai voluto pagarle ma io parlo per esperienza personale che ha fronte di circa 2500 euro di verbali che quando sono arrivati a casa mia erano1200 euro circa per colpa di tre prefetti RINCOGLIONITI che non hanno capito che non potevo in quel momento pagare quella cifra quindi chiedevo il dilazionamento si è arrivati ora ha 4 cartelle esattoriali di equitalia per un totale di circa 6500 euro più per le prime due per il quale ho chiesto la rateizzazione altri 540 euro per interessi vari un giudice di pace a cui ho ricorso mi ha dato ragione ma ha potuto solo togliere le maggiorazioni della cartella di sua competenza circa 300 euro altri tre non mi hanno neanche ascoltato e l'ultimo aspetto di andare in udienza ma spero poco al massimo toglie altri 200 euro e qualcuno dice che equitalia va difesa e che GRILLO PROTEGGE GLI EVASORI......no comment

millefanti maurilio 26.02.12 16:53| 
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti! purtroppo predicano ke'' le tasse vanno pagate! equitalia è uno strumento giusto che fa recuperare allo stato proventi dell'evasione fiscale! tutto falso nelle preghiere malefiche che fanno in tv si cela l'usura che subisce il popolo! e quando dico popolo intendo operai, piccoli artigiani ed altri... con questa arma di distruzione di massa!''popolo'' subiamo ogni giorno! mentre satana befera è publicato su una rivista con fare da sceriffo! che mi sembra lo sceriffo di nottingham cattivo ed esurpatore! nemico di robin hood! intanto il malvagio befero di nottingham prende uno stipendio di quasi 700000,00 all'anno! mentre il popolo è ridotto all'astrico! e una multa viene amplificata all'ennesima potenza! ècerto dicono ''bisogna combattere l'evasione... le tasse sono giuste!( sono d'accordo però nn devono essere gabelle mediovali) tutto falso vogliono dire pagate xrkè abbiamo bisogno dei vostri soldi x pagarci i nostri stipendi d'oro! e una gran parte li fanno sparire! collusi con banke e holding mafiose ke sottraggono soldi e propietà ai piccoli cittadini! ora basta io devo pagare le tasse x pagare gli sprechi, le ruberie, e stipendi d'oro a questi mascolzoni! mi cancello come artigiano! i stipendi e pensioni italiane sono da fame mentre loro s'ingrossano sempre più! ''puzzate passà nu guaio!'' poi chi nn c'è la fa a pagare c'è la mannaia equitalia gestita dallo sceriffo nero di nottingham! ora basta! cancelliamo equitalia! adeguiamo i stipendi dei politici a quelli europei! e max 2 legislature x i polici! io ho kiesto a un politico il xrkè di equitalia fosse cosi estorsivo! e lui mi disse! dovete pagare! il polico in questione è del PDL! allora lo ho prof.detestato e io gli dissi xrkè lei paga come noi? ecco ki sono i politici! delinquenti e creatori di una macchina infernale guidata dal sceriffo nero di nottingham! basta! noi cittadini vessati e maltrattati! dov'è robin hood?

roberto marino 26.02.12 16:12| 
 |
Rispondi al commento

Ma Beppe Grillo oltre a parlare dei "perseguitati" da equitalia, parli anche dei milioni di evasori che la fanno franca e piangono e fottono gli italiani.Se la sanità fa schifo è COLPA ANCHE degli evasori. Spesso inoltre gli evasori sono gli stessi che hanno votato i governanti più ladri col motto: ruba tu, purché mi fai evadere a me!

Beppe Grillo sta facendo una battaglia a favore ANCHE della peggior marmaglia d'Italia.
mi spiace che tanti ci caschino

Massimiliano B 26.02.12 16:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Benvenuto , Fratello tra i reitti della Premiata ditta Napolitano & C.
Anche io sono nelle stesse condizioni per situazioni simili ovvero per debiti che neanche sapevo di avere , mi hanno dato nell'ultimo stipendio la bellezza di e, 564,37 , e sono uno statale al 7° livello , grazie Equitalia, grazie Monti, Napolitano e tutti quei topi che si vestono da parlamentari.
p.s. il titolo di onorevole non lo si acquisce per nomina , lo si merita
Antonio Bassu

antonio luigi bassu, sassari Commentatore certificato 26.02.12 15:22| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di equitalia,documenti alla mano,comprovati da due sentenze in mio favore,posso testimoniare che quella gente NON SI LIMITA A FARE IL PROPRIO DOVERE(come sostiene Befera),cerca invece di danneggiarti ed affossarti solo perchè sono dei pezzio di merda.Chiunque può chiedermi la mia esperienza.Aggiungo che la procura della repubblica di Roma (da me coinvolta) ha edisposto una indagine per quanto ho segnalato.............però ha incaricato della cosa la guardia di finanza (parenti stretti di equitalia)che si è dimostrata in malafede.Avessero incaricato i carabinieri ritengo che sarebbe andata diversamente e qualche solerte funzionario sarebbe nei guai.
Vittorio

vittorio ferrara 26.02.12 14:24| 
 |
Rispondi al commento

Il problema si pone alla base.

Equitalia si abbatte contro gli inermi?
Ovvio, la povera gente non ha i mezzi per difendersi (tempo, soldi, conoscenze, competenze) quindi per non finire in rovina paga e tace.

Sembra la metafora del lavoratore onesto che paga tutte le tasse e non ha i soldi per tirare avanti la baracca.

Con questa recessione poi, la povera gente (che di fatto non puo pagare) sta aumentando in modo esponenziale; ne vedremo delle belle?

emme gi M5S 26.02.12 14:23| 
 |
Rispondi al commento

Forte 'sto blog Beppe, sei la mia salvezza.

Ciao ! ;) Ci vediamo in Parlamento, se non fanno una..... :)

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 26.02.12 14:09| 
 |
Rispondi al commento

@Lenin

vuoi fare cambio ? io ti do le mie grane e tu mi passi la tua grana assicurativa che poi me la sbrigo io.

ah ah !

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 26.02.12 14:07| 
 |
Rispondi al commento

i soldi non hanno odore, si sa... ;)

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 26.02.12 14:05| 
 |
Rispondi al commento

@Giuseppe

non sei un evasore, sei un mantenuto. e non solo dalla suocera...

Saluto

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 26.02.12 14:03| 
 |
Rispondi al commento

Caro Mario Gazzoni,
tanti commenti e nessuna soluzione.

Ti scrivo perché non so se ci hai già pensato, ma forse questa potrebbe essere una soluzione temporanea per poter respirare, forse potrebbe anche essere una soluzione molto temporanea, ma nel frattempo dovresti poter avere in questo modo la possibilità di riorganizzarti.

Prova a fare una Superflash da 10 euro all'anno alla San Paolo, a nome tuo o (se questa ti può venir bloccata) a nome di un parente o amico. E' una carta di credito ricaricabile che ha un codice IBAN associato, che funziona da conto in banca. Ci puoi versare fino a 2000 euro, fare tutte le transazioni che ti servono e poterti muovere, come già detto costa 10 euro all'anno e non ci dovrebbero essere limiti. Al limite chiedi alle persone che ti stanno aiutando di prenderne una o due per iniziare ed affidarle a te, trasferisci accrediti su questa carta, gli addebiti lasciali su conto attuale e versa in contanti i soldi che ti servono per pagare la banca che ti ha chiuso i rubinetti, così per un po' potrai andare avanti finché non risolvi il tutto. Qui entra davvero in campo la solidarietà di chi ti sta aiutando: la carta è intestata ad uno di loro, ma la usi tu e puoi avere i soldi che ti servono per vivere.
Prova a cercare intanto soluzioni simili a questa finché non risolvi il tuo problema, spero che la cosa ti sia utile.

Un abbraccio, Massimo.

Massimo Bruno 26.02.12 13:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho la sensazione che la cosa diventerà ben più drammatica col nuovo redditometro. Chi si scosta dal reddito dichiarato per una percentuale superiore al venti per cento, è passibile di sanzioni. Concorre al reddito anche una vecchia auto (ma il bollo, l'assicurazione e la benzina non sono già tasse? Tasse sulle tasse...) Perfino i figli all'Università. Se non si ha il reddito sufficiente bisognerà farli ritirare? Il minimo che si possa dire è che sono misure recessive. Succederà come in Grecia, dove stanno riconsegnando le targhe delle auto. Personalmente sono rimasto disoccupato in età avanzata e, anche se ho seguito percorsi di formazione molto avanzati,non sono riuscito a ricollocarmi. Lo stipendio di mia moglie non basterebbe a mantenere i miei tre figli all'Università. Ci siamo riusciti grazie all'aiuto di una suocera benestante (ammetto di essere fortunato) Ma quanti vanno avanti grazie all'aiuto dei parenti? (mi dispiace sinceramente per chi non ha questa fortuna) Siamo tutti evasori?

giuseppe 26.02.12 13:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non ho voglia di litigare oggi, e tutelate di più i nick che lavorano per voi, tipo il mio..

grazie

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 26.02.12 13:40| 
 |
Rispondi al commento

Non so chi è l'autore/vittima della triste storia testè letta! Comunque è sbagliata la consecutio temporum. Infatti molto prima della telefonata della banca era giunto un avviso da Equitalia che avvertiva del debito e dava anche indirizzi cui rivolgersi. Chiedo alla "vittima" di Equitalia, dopo l'avviso e prima della telefonata della banca cos'ha fatto? Si è accertato dei motivi e della liceità dell'addebito? Il Tribunale e la società esattrice avevano ragione o torto? Detto questo confermo che Equitalia non piace nemmeno a me e,credo, non piaccia a nessuno....se colpito ingiustamente. Hic busillis: quando l'esattore sbaglia, giusti gli improperi, ma quando il debito è giustificato è inutile lanciare strali! Del resto non vedo quale differenza possa esserci se il compito di Equitalia lo svolgesse l'Ufficio delle Entrate! Ci sarebbe forse differenza di trattamento? Per chiudere, torno ad Equitalia e a quasi tutte le leggi sul lavoro esistenti in Italia, di cui leggo nei commenti. Chi ha creato Equitalia ed il precariato in Italia se non governi e sindacati di sinistra? Chi è colpa del suo mal pianga se stesso!

volatile/pn 26.02.12 13:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

certo andrebbero rottamate le cartelle esattoriali

ma come ?

lo stato rinuncia a gran parte del contenzioso fin a un certo importo perchè non si tratta di crediti liquidi, esigibili.

non rinucerà mai alle cartelle di equitalia perchè sono crediti liquidi, certi, non saprei come dirlo diversamente...


quindi si può agiere in due modi

1) il tasso di mora deve essere flessibile e pari al tasso pagato sui titoli di stato a 3 anni. i diritti di riscossione di equitalia devono essere pari alle spese amministrative senza conseguimento di alcun profitto.
Signore e signori Equitalia ha fatto un miliardo di euro di utili nell'ultimo esercizio. c'è qualcosa che non va.

2) la via politica, come sempre, l'unica, perchè anche equitalia è soggetta alla legge come tutti noi.
se si vuole cambiare equitalia, e tutto il resto che non va, si deve entrare là dove si deliberano le leggi.
lamentarsi serve a meno di nulla.

Saluto

Buona Domenica

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 26.02.12 13:25| 
 |
Rispondi al commento

EQUITALIA !

Se fossimo in un Paese civile, governato da Persone civili, Equitalia non sarebbe mai esistita.

Le tasse bisogna pagarle, ma le vessazioni di interessi, sanzioni, spese giudiziarie, ganasce ed altro ancora, sono da REATO DI USURA E MOBBING nei confronti del Debitore.

Monti ha messo le mani nelle nostre tasche e noi le abbiamo accettate, perchè in un momento e condizione di allarmante dissesto.

Quindi, decisioni eccezionali in un momento eccezionale !

Ma la stessa cosa non si è riservata al controllo e punizione della bieca speculazione, con un ferreo controllo dei prezzi ed è inutile parlare di stipendi e pensioni inadeguate se non si perseguono gli speculatori.

10 cent. di benzina e gasolio, sono oltre 1,00€ alla fine della filiera !!!!!

Per Equitalia, caro Governo e caro Beppe (vedi tu), c'è da fare una sola cosa: depenalizzare le pratiche giacenti in contenzioso al 31.12.2011.

Come ?

Cancellazione di ogni sanzione,
Applicazione di interessi pari al tasso ufficiale di sconto,
Rateizzazione da 6, 12, 24, 36 mesi delle somme in arretrato,
Solo versamento del capitale se chiuso il contenzioso subito ed in contanti.

Il tutto, la verifica e l'accordo deve avvenire entro 3 mesi.

Benefici:

Finito l'incubo per milioni di italiani,
Si evitano mille sopprusi, procedimenti e cause giudiziarie,
Lo Stato incassa in tempi brevi e certi,
L'Erario azzera il contenzioso e riparte con nuove e più oneste normative.

Non è un condono fiscale, come le tasse imposte da Monti non sono un furto, ma facce della stessa medaglia che va applicata paritariamente in un momento supereccezionale !

Grillo, a te la palla.

Sandro S., Selargius Commentatore certificato 26.02.12 13:13| 
 |
Rispondi al commento

""Vento culturale dei Forconi, nei nuovi Vespri Siciliani.

In mezzo al Mare Nostrum,
nella Terra più a sud,
il cuore riprende a pulsare,
brivido alla schiena
per tutto lo stivale.

Si è svegliato dal torpore
e si batte con fermezza
il Popolo siciliano,
tendendo con Amore
ai più deboli... la mano.

Poesia di: Salvatore Azzaro da Giarratana, poeta e cantautore impegnato
contro le mafie.""

Salvatore Azzaro da Giarratana 26.02.12 13:13| 
 |
Rispondi al commento

In questi giorni ho incaricato il notaio per prepararsi ad effettuare il rogito per la vendita di casa. Mi chiama l'altro ieri e mi dice che facendo una visura ha trovato una ipoteca effettuata da Equitalia, nel lontano 2008, per un importo di 2.500 euro, che con spese non documentate, o interessi, hanno fatto salire l'importo a 4.500 euro.
Son caduto dalle nuvole, non sapendo NULLA ne' il perche', ne' la causa, ne' quando e' stato fatto. So solo che ho dovuto interpellare un avvocato -dell'unione consumatori- che seguira' la mia questione, ovviamente a spese mie. Ecco chi e' Equitalia. Un mostro senza testa, o con mille teste, che agisce come un cancro. E poi si lamentano se la gente perde le staffe e agisce sconsideratamente!

Roberto Cava 26.02.12 13:08| 
 |
Rispondi al commento

Simpatico l'indovinello a fianco su Tze Tze "Trova l'errore...".
E come dargli torto a Messora?

Terzo Nick Commentatore certificato 26.02.12 13:02| 
 |
Rispondi al commento

denunciare equitalia corte europea diritti dell'uomo
digita questo su google. è il primo risultato.

daniele p. 26.02.12 13:01| 
 |
Rispondi al commento

http://quaeram.blogspot.com/2012/01/le-cartelle-esattoriali-per-posta-non.html?spref=fb

claudio mancini 26.02.12 13:00| 
 |
Rispondi al commento

http://www.gazzettadegliaurunci.it/news.php?readmore=2117#.TzT5VzDGEqw.facebook

claudio mancini 26.02.12 12:59| 
 |
Rispondi al commento

ho fatto una brevissima ricerca su internet ed ho letto qua e là che qualcuno si è mosso ricorrendo alla corte europea dei diritti dell'uomo denunciando equitalia per le vessazioni.
posto il limk di seguito per leggere i dettagli a chi può interessare:
http://www.aduc.it/articolo/vessazioni+equitalia+farsi+valere+giustizia+europea_19274.php

daniele p. 26.02.12 12:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://ilsimplicissimus2.files.wordpress.com/2012/02/schiavi.jpg?w=620

Schiavi in affitto
By ilsimplicissimus

Il grado di civiltà di un Paese lo si misura dalle condizioni del lavoro e dal sapere che in quel lavoro è contenuto. Il grado di indipendenza dei media si misura dalla capacità di non appiattirsi e inchinarsi ad ogni miseria dei loro padroni e di non nasconderne gli interessi. La capacità di innovazione e progresso la si misura in ragione inversa alla quantità di gabole e raggiri intorno al lavoro.



mi chiederò sempre se vale la pena "combattere"
per un "buco in una montagna"!

se ce l'avete un'anima rifletteteci sopra.

ps.
ho un link illuminante sulla storia dell'art.18

http://www.linkiesta.it/il-pci-si-astenne-la-dc-lo-approvo-cosi-e-nato-l-articolo-18

studiate e meditate

Lenin eterno (l'unico), Roma Commentatore certificato 26.02.12 12:43| 
 |
Rispondi al commento

non è molto chiaro questo post, si parte col dire che tutto è nato, ex abrupto, da una telefonata della banca e poi piano piano si scopre che c'è una vicenda legale dal 2001, incontri in procura a Brescia e un avviso di EQUITALIA dello scorso dicembre. E che vuoi di più?!
La sensazione è che siamo tutti bravi a dire tagliamo le mani a quello, ammazziamo quell'altro ma quando poi siamo noi che cadiamo negli ingranaggi della giustizia iniziamo il pianto greco!

Ad m 26.02.12 12:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Italia un dipendente di un'azienda con almeno 10 persone, ha guadagnato in media nel 2009 23.406 euro lordi: circa la meta' che in Lussemburgo (48.914), Olanda (44.412) o Germania (41.100). E' quanto emerge da dati Eurostat, pubblicati nel recente rapporto 'Labour market statistics'. L'Italia e'in basso per livello di salario nell'eurozona.

Ma siamo i PRIMI in pressione e repressione fiscale.

ultimo banco Commentatore certificato 26.02.12 12:42| 
 |
Rispondi al commento

queste sono solo alcuni dei trattamenti privilegiati, - http://www.repubblica.it/2007/08/sezioni/sport/valentino-evasione/accordo-tasse/accordo-tasse.html
http://archiviostorico.corriere.it/2000/luglio/27/Pavarotti_versa_miliardi_fisco_co_0_0007271790.shtml
http://www.bdc-forum.it/showthread.php?t=126616
http://genio.virgilio.it/domanda/197864/evasione-fiscale-vip-gregoraci-sandrelli-mentre-poveri-sono-perseguitati
http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2007/08/26/fisichella-patteggia-con-il-fisco-valentino-fai.html
Hanno avuto il trattamento a cosi detto "guanto di seta", ma loro sono loro e voi non siete un ca..o!!! O meglio, si che siete qualcosa, il cosi detto popolo ebete.

imre k., S. Marinella Commentatore certificato 26.02.12 12:24| 
 |
Rispondi al commento

Chi lancia sassi contro la polizia si becca cinque anni di galera, e invece Andreotti siede in Senato e solo per un caso non è diventato a suo tempo presidente della repubblica. Nella sua storia è leggibile il segreto dell’irredimibilità e della dimensione macropolitica del problema mafia, di là delle imposture e dei depistaggi alimentati dalla propaganda che lo spaccia come vicenda di bassa macelleria criminale. Questa e altre vicende, la corruzione e le stragi per esempio, dimostrano come sotto il velo della retorica si celino le piaghe della nazione. Quello che si compie sullo sfondo della scena rumorosa è sempre ben più grave.

Caro Amico, siamo un paese che dimentica tutto e in fretta, salvo rendere gli onori a Badoglio, Balbo, Almirante e perfino a Ciano. In questi giorni la Rai sta ritrasmettendo uno sceneggiato su Edda Mussolini Ciano (una miniserie – scrive wikipedia – che ha avuto un notevole successo, nel 2005 con 9 milioni di spettatori, 35% di share) in cui si racconta la storia della figlia di Mussolini (pensa un po’). A parte gli impressionanti (e voluti) svarioni storici della ricostruzione (perfino comico il fatto che Claude Brasseur interpreta Mussolini al matrimonio della figlia nel 1930, quando questi non aveva ancora 47 anni, ma l’attore quando l’ha interpretato aveva minimo 68 anni e anzi ne dimostrava anche di più), c’è una scena dove il bravo Massimo Ghini interpreta Galeazzo Ciano, il quale viene mostrato mentre al cinema piange commuovendosi per un film sentimentale. Tutto sommato un buon tanghero il mandante dell’assassinio dei fratelli Rosselli, tanto per dire. E le inchieste sugli oltre 5.000 gerarchi fascisti che risultati hanno dato? Alessandro Pirzio Biroli, qualcuno sa cosa combinò e come se la cavò? E Vittorio Cini, ministro fino al giugno 1943? Vi sono stati innumerevoli criminali di guerra che hanno avuto la pensione per i loro servigi con ogni annesso e connesso (anche a Rachele Mussolini fu concessa la pensione di reversibilità)

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 26.02.12 12:20| 
 |
Rispondi al commento

Domenica 26 febbraio 2012 = da 18 brumaio:
IL FONDAMENTO DELLA GIUSTIZIA
Un lettore del blog mi chiede un commento sul caso Mills-Berlusconi e dintorni. Caro amico, cosa vuoi commentare, non lo conosciamo forse Berlusconi? È una novità, in via generale, che chi ha la possibilità di comprarsi i “migliori” avvocati rischia molto meno? Perché fare dei discorsi moralistici, in Italia poi! Per un’accusa di reato associativo ti sbattono in galera per anni senza che si sia arrivati a una sentenza di primo grado passata in giudicato. Ma non ci si scandalizza, così come non fa clamore che un sentenza della corte d'appello di Potenza venga semplicemente ignorata dalla Fiat. E l'art. 3 della costituzione? Non monita nulla l'inquilino del Quirinale? Chiaro che la "giustizia" trova il suo fondamento nei rapporti concreti di classe, quindi economici, e su che altro sennò? E che la "gustizia" diventi un mezzo della contesa politica è una conseguenza e non da oggi. Tutti i processi ai potenti dall’Unità ad oggi sono stati processi conclusi con sentenza politica. Forse che la sentenza n. 1564 del 2.5.2003 del processo per mafia ad Andreotti non è politica?
SEGUE

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 26.02.12 12:19| 
 |
Rispondi al commento

EQUITALIA e' una porcata. Anziche' fare la lotta agli evasori, mette in ginocchio onesti cittadini che si trovano in difficolta' con la loro attivita' commerciale o che magari sono incappati in lievi errori nella dichiarazione dei redditi.' A volte prendono un granchio ma dimostrare un loro errore e un'impresa titanica!. E' incredibile il potere che e' stato concesso a questo ente ed e' sconvolgente l'eccessivo zelo e abuso con il quale viene esercitato.
Qualsiasi democrazia si vergognerebbe di avere un organo del genere al suo interno. E' uno dei segnali piu' forti che l'Italia non si puo' ormai definire stato democratico. Da qualche hanno non vivo piu' in Italia. Per fortuna. Altrimenti o mi sarei preso un esaurimento o avrei tentato di farmi giustizia da solo...
Buona Fortuna e Buona Vita a Tutti

Hocchie Cucci 26.02.12 12:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo è un Paese criminale, perchè al suo interno c'è un cancro endemico che si chiama Vaticano, che ha diramato le sue metastasi su tutto il territorio nazionale (ma anche all'estero). La maggioranza della popolazione italian si dice appartenere alla religione cattolica, ergo questo paese è pieno di criminali perchè il cattolicesimo è un'organizzazione criminale, lo è da 2000 anni. Questo è tutto, ora mi taccio per sempre (forse)

Carlo Milani 26.02.12 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Lo volevate dopo il Minchiovano c'è giovannino.
Buon giorno caro!
Il rame è finito?
Moreno adesso ti dai all'assistenza extracomunitaria?
Adesso fai anche la differenza fra loro?
Belin....è proprio una fissazione!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 26.02.12 12:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ferrara, 60mila euro l’anno alla funzionaria provinciale per gestire la posta elettronica

L'ha scoperto il consigliere Idv Rorato, appena passato all'opposizione. Sotto accusa Manuela Paltrinieri, il capo del gabinetto della presidente provinciale Zappaterra (Pd), con uno stipendio annuo superiore perfino a quello degli assessori
Ma la Provincia non è l’unica amministrazione a Ferrara a dover fare i conti con riottose polemiche sul versante degli incarichi fiduciari. Nel Comune retto da Tiziano Tagliani, sempre Pd, sempre giunta di centrosinistra, si sono sprecate le critiche all’assegno annuo conferito alla sua portavoce, Anna Rosa Fava. La diatriba qui è risalente all’ottobre 2010. In questo caso qualcuno è stato più veloce di Rorato ad accorgersene. Il caso venne sollevato da Valentino Tavolazzi, consigliere di Progetto per Ferrara, civica collegata al Movimento 5 Stelle.


franco f. Commentatore certificato 26.02.12 11:59| 
 |
Rispondi al commento

Ho rinunciato al mutuo che la banca mi voleva concedere,ma ad un tasso superiore a quello accordato in novembre,per partecipare ad un'asta immobiliare.Mi sento sollevato,e libero senza legami schiavizzanti.Ho fatto dei conti,e pagando il mutuo per un'appartamento vecchio di 40 anni bisognoso di lavori di manutenzione,e relativo condominio,mi partivano 300 euro in più al mese,per 25 anni,a differenza del pagare un affitto di un'appartamento nuovo classe energetica B,con 15 euro di spese condominiali mensili,così avrò più soldi in tasca per eventuali bisogni nel corso dei prossimi 25 anni,poi sarò già abbastanza vecchio e ci penserò poi.Rinuncio sempre alle proposte di prestito da strozzini,delle 3 o 4 finanziarie che hanno avuto il piacere di conoscermi in passato.Non lascio mai più di 100 euro dentro al mio conto corrente,e forse farò versare il mio stipendio nel conto corrente della mia compagna in posta,se si potrà.Non acquisterò mai più un solo oggetto a debito.La solidarietà è il nostro investimento per il futuro,più aumenterà la solidarietà fra le persone,e meno bisogno avremo di questi sistemi di schiavitù.Dobbiamo riconoscere i veri valori,e difenderli,altrimenti verremo sopraffatti dal nostro stesso egoismo.Voglio vedere il sistema crollare,voglio vedere automobili lussuose ferme senza benzina,uomini ricchi dentro a supermercati con scaffali vuoti,e trovarci insieme dal contadino fuori porta,a prendere frutta e verdura e delle uova!

stefano bonifazzi 26.02.12 11:58| 
 |
Rispondi al commento

qualcuno scrive nei post che chi non vuole pagare Equitalia è un evasore...

Nulla di + falso io non ho evaso nulla e mi trovo con ipoteca su casa per cartelle a partire da una sorte di 1400 Euro ora sono 8000 Euro oltre alle altre cartelle che non vi stò ad elencare.
es. canone rai non pagato ipoteca su prima casa , perchè non pubblicano i contratti e gli stipendi delle RAI ? covo di raccomandati e grandi zoccole ... Monti dev fare cassa ?
VENDI LE 3 RETI RAI

IO voglio pagare il dovuto con una maggiorazione per interessi e spese del 2 % e BASTA NON IL 1000 per cento . Molti non capisconon che questo è terrorismo di stato che i maiali dei parlamentari hanno votato con le loro leggi perchè devono prima mantenere i loro privilegi e tutti i loro affigliati quali regioni province enti inutili parassiti e falsi penzionati oltre a quelli baby ( vedi veltoroni )

spero qualcuno li bruci vivi

sabatino 26.02.12 11:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sopravvivenza.

Un uomo percorre in auto da solo una strada che costeggia un fiume tumultuoso. Perde il controllo dell'auto, sfonda il parapetto e precipita nel fiume. Mentre l'auto affonda, il poveretto si accorge di entrambe le braccia rotte e di non potere quindi togliersi la cintura di sicurezza. Intanto l'auto ha raggiunto il fondo del fiume e lui non può evitare di rimanervi intrappolato dentro. I soccorsi arrivano solo dopo cinque ore e quando finalmente l'auto viene tirata a riva i soccorritori vedono che l'uomo è vivo e vegeto, ha solo le braccia rotte. Come ha fatto a sopravvivere?


Comune Prato: Monti intervenga su money transfer, cinesi evadono fisco per 800 mln

"Altro che Cortina, chiediamo ai militari delle Fiamme Gialle di venire a farsi un giro tra money transfer, bar e ristoranti stranieri"

Moreno Marini Commentatore certificato 26.02.12 11:52| 
 |
Rispondi al commento

L’isola dei cornuti.

Sull'Isola dei cornuti, ai mariti crescono fisicamente le corna sulla testa; ma chiunque le può vedere tranne chi le porta.
Un giorno il re, onde alleviare il disagio della popolazione maschile, decise di radunare tutta la popolazione nei pressi di una rupe facendo disporre ogni uomo con la propria moglie davanti sul ciglio della rupe. E poi disse:
"Chi sarà certo del tradimento della propria moglie, al rullare dei tamburi potrà buttarla dalla rupe per vendicarsi del tradimento".
Rullarono i tamburi, ma non successe nulla.
Il re fece allora rullare i tamburi una seconda volta ma anche questa volta nessuno degli uomini buttò di sotto la propria moglie.
Allora il re ordinò ai tamburi di rullare ancora. Stavolta al termine si sentirono urla di terrore.
Quante mogli vennero buttate giù dalla rupe?

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 26.02.12 11:51| 
 |
Rispondi al commento

Un bambino e una bambina siedono su una panchina nel parco. "Sono una bambina" dice quello con i capelli biondi. "Sono un bambino" dice quello con i capelli bruni. Almeno uno dei due mente.
Qual è la bambina e quale il bambino?


poi magari vi domandate increduli perchè il comunismo ha fallito e fallirà sempre ! rifarsi il trucco servirà a poco mi sa...

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 26.02.12 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Mi sono trovato questa signora a Milano la prima volta su un treno di ritorno da una manifestazione sotto la casa di berlusconi quando il caso della nipote di mubarak

eravamo seduti insieme e parlavamo di tutto lei con spille di ogni partito contrario a berlusconi, dipietro, vendola, pd e anche una spilla di grillo

una signora sofferta, piena di dignità e di MEMORIA unitaria che vedeva solo l'enemico!

Mi la trovai nuovamente quando vs caro "pisapippa" ha vinto contro la merda della moratti nella porta di palazzo marino

e abbiamo parlato nuovamente! ci siamo abbracciati e parlato contro ns nemico

eccola Lei! nella fotografia ieri al palazzo di giustizia prima della sentenza che toglie a berlusconi altra condena

Lei sempre presente! io questa volta non c'ero ma signora che non so ne come ti chiami ma porti miei ideali ovunque!

ti saluto qui! e tu sei come la signora veneta che mette la bandiera italiana ai leghisti in san marco

O come la nonnina che gira a roma difronte a montecitorio per sputtare belusconi in faccia

IO SONO CON VOI! SEMPRE E OVUNQUE! a noi non ci dividono egoismi creati a tavolino per dividere!

libero sempre di pensiero come queste donne meravigliose, fedeli rappresentanti di una italia sana senza egoismi e senza tanta fuffa.


http://www.repubblica.it/politica/2012/02/25/foto/processo_mills-30501415/1/?ref=HREA-1

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.02.12 11:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT

L'Iran ha rifiutato la consegna di 500.000 barili di petrolio destinati a una raffineria europea in Grecia. Lo scrive l'agenzia Fars, aggiungendo che le navi che avrebbero dovuto caricare il petrolio sono tornate vuote.

Non mi piace il regime iraniano ma condivido questa scelta.

ultimo banco Commentatore certificato 26.02.12 11:42| 
 |
Rispondi al commento

In altri paesi più civili del nostro, ovviamente, le manovre dilatorie messe in campo dagli avvocati parlamentari del bassotto verrebbero considerate come intralcio alla giustizia e sanzionate penalmente.

Silvano De Lazzari Commentatore certificato 26.02.12 11:41| 
 |
Rispondi al commento

E' tutto vero. Equitalia si accanisce sui cittadini qualsiasi e patteggia con i grandi evasori. Equitalia applica dei tassi di interesse vergognosi. Equinitale è un ossimoro da quanto da quanto è iniqua, ma il signore del post parla di essere stato condannato per una questione di "contrabbando" e se ho capito bene pretende di non pagare il dovuto invocando la "remissione del debito"? Così chiunque potrebbe truffare, evadere, contrabbandare, ecc. e poi non pagare mai niente.

Maurizio Tiengo, Livorno Commentatore certificato 26.02.12 11:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rossanda si ripara come Berlinguer sotto l'ombrello della Nato e sotterra l'analisi comunista della realtà mondiale?

*****

sapete ancora leggere tra le righe... ?

io si ! ;)

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 26.02.12 11:40| 
 |
Rispondi al commento

vero comunisti colonialisti ?

non sarete mica diventati anche razzisti per puro caso ?


Alex Scantalmassi Commentatore certificato 26.02.12 11:37| 
 |
Rispondi al commento

USURA-USURA-USURA

questa è una parola terribile che mi rimbomba nella testa ogni volta che si apre una discussione che riguarda Equitalia. Questa parola si deve dimenticare, rappresenta un passato che generazioni di nostri avi hanno combattuto per una giusta democrazia ed un giusto rapporto con lo stato.

Il presupposto è che le tasse e i debiti si pagano a prescindere ma il buon senso da parte dello stato, non deve mai mancare; dalle continue lamentele sembra che "qualcosa" nel rapporto tra lo stato ed il cittadino non funzioni come dovrebbe, alcune domande che mi pongo e pongo anche a voi:

* Cosa aspettano questi grandi tecnici preoccupati solo di spread & di banche correggere le leggi dello stato che hanno creato questa situazione diciamolo con un eufemismo non trasparente ?

* Se ci sono stati errori dei passati governi, cosa si aspetta a correggerli ?

* Che senso ha creare un nuovo ente "Equitalia SPA" che se ho capito bene sono tre società con tanto di: presidente, amm. delegato, consigli di amministrazione, dipendenti, tutti ovviamente pagati profumatamente, quando nelle pieghe dello stato c'erano sicuramente le figure professionali per ottenere il "GIUSTO" recupero dei crediti ?

* Quanto costa questo carrozzone e quanto deve ingurgitare per andare in pareggio di bilancio ?

* Perchè non esiste un'avvocato d'ufficio per garantire la legalità nelle richieste ai cittadini ?

* Perchè il recupero crediti entrando nel vortice di equitalia ha percentuali incompatibili con le leggi dello stato sullo strozzinaggio?

Provate a dare risposta per favore, ripeto: le tasse si pagano e fino all'ultimo cent. Ma devono essere giuste e il cittadino DEVE essere tutelato per non fargli pagare di più dell'ultimo cent dovuto.

Vincenzo ., Chiavari Commentatore certificato 26.02.12 11:36| 
 |
Rispondi al commento

SE VI PIACE IL MIO COMMENTO VOTATELO E PORTATELO ALL'ATTENZIONE DEI LETTORI

Non ho più parole per l'ODIO che provo verso tutta la classe politica attuale.
Mi vergogno di essere nato in italia, un paese dai mille volti oscuri, un paese dove la democrazia esiste solo come parola ma non con i fatti. Un paese debole con i forti e forte con i deboli.
Sono stanco di leggere e vedere certe cose che in altri paesi nemmeno si sognano di fare, siamo nella merda più totale, attraverso i giornali finanziati dagli stessi partiti masochisti ci fanno sapere notizie relativamente di merda, un sacco di stronzate.
Dicono notizie che niente hanno a che vedere con la realtà.
TUTTA LA CLASSE POLITICA ATTUALE SE NE DEVE ANDARE A CASA, CI HANNO ROTTO I COGLIONI AL 99,99% DEGLI ITALIANI, LA DEVONO SMETTERE DI RUBARE, LA DEVONO SMETTERE DI PRENDERCI PER IL CULO, SONO CONVINTO CHE ORMAI QUALCUNO PERDERA' LA TESTA.
DOPO AVERE LETTO LA STORIA DI QUESTO POVERO CRISTO, MI CHIEDO CHE COSA CI SIA DA STUPIRSI SE A EQUITALIA GLI MANDANO LE BOMBE..........
LA GENTE E' STANCA DI VIVERE QUESTI SOPPRUSI DA PARTE DELLA CALSSE DIRIGENTE ITALIANA.
QUANTO DURERA?

tempesta_nel_ deserto Commentatore certificato 26.02.12 11:35| 
 |
Rispondi al commento

Perchè comunisti ?

l'autocritica della Rossanda(meglio tardi che mai):

Il Manifesto ha tirato la volata da sinistra ad una sanguinaria guerra colonialista che ha sfasciato la Libiae l'ha trasformato in un inferno in cui la legge è scomparsa e si è in balia degli odi tribali. Credo che rispetto la questione siriana si sta ripetendo lo stesso "errore" di valutazione. Ma si tratta proprio di un errore oppure di un cambiamento radicale di prospettiva, in una condivisione della idea che l'Occidente sia la democrazia e la Siriala Libia l'Iraq siano tirannidi da estirpare anche con il bisturi della guerra e dei bombardamenti? Rossanda si ripara come Berlinguer sotto l'ombrello della Nato e sotterra l'analisi comunista della realtà mondiale?

eh ?

http://www.viacialdini.it/informazione/politica/item/1576-perch%C3%A9-comunisti.html

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 26.02.12 11:35| 
 |
Rispondi al commento

"E' singolare che più la realtà precipita verso il peggio della crisi sociale ed economica e più si fa insopportabile e stringente la presa autoritaria di un capitalismo sempre più feroce e sempre più portato alla distruzione della civiltà europea come l'abbiamo conosciuta da cinquanta anni a questa parte e più i gruppi dirigenti e singole personalità della sinistra comunista e radicale rinculano a destra, sempre più a destra. Qualcosa di simile si verificò alla vigilia del nazismo quando importanti gruppi e personaggi della socialdemocrazia si convertirono al fascismo."

potrebbe passare di nuovo questa idea... già!


La carta vincente alle future elezioni (se l'italiano fosse un popolo intelligente ... come si spera).
Da tutto ciò che si sente e viene a sapere, fra le leggi italiane piú nefande primeggia in assoluto la creazione di un' agenzia come Equitalia (una ennesima conferma che ormai il "doublespeach" orwelliano é divenuto terribile realtá, poiché questa volgare impresa di recupero crediti sarebbe più corretto chiamarla "iniquitalia" o "espropritalia") é l'attacco più subdolo ed indecente alla democrazia.
Che anche un certo signor Bersani ne sia stato fra i firmatari dovrebbe finalmente aprire gli occhi a chi continua credere nel PDS quale sedicente sinistra di opposizione, che invece é supino partito collaborazionista fin nelle cose più vergognose.
Se governasse nuovamente, la sinistra al più fingerebbe una riforma. Ma uno spietato strumento di rapina pura e semplice come Eqzitalia non si può riformare, va eliminato come un cancro prima che distrugga l'organismo.
Per costringere giustamente gli evasori fiscali a saldare i propri debiti con la societá bastavano e bastano le leggi esistenti prima di questa aberrazione di Equitalia.
Se un gruppo alternativo come il Movimento a 5 stelle metterá al primo punto del programma politico l'abolizione immediata di Equitalia nessun italiano dotato di un minimo di intelligenza potrá rifiutarli il voto.
Altimenti si merita veramente Equitalia.


Graziano Priotto, Radolfzell Commentatore certificato 26.02.12 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Ma Raga!
Ma secondo voi cosa avra' detto lo psico-nano a "super mario monti"?
"Guarda Mario se mi mi condannano chiudiamo tutto"
Fantapolitica? Retro-pensiero?
Dove non c'è arrivato MaVala' ci arriva "MORFEO"

alfonso baroni (rrrbr) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.02.12 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Ho riflettuto prima di rendere pubblico ciò che mi è successo, sull'opportunità e sulla convenienza di mettermi in piazza, anziché cercare di non sputtanarmi perché la paura delle conseguenze non mi è indifferente, ma che altro potevo fare?

Maurizio Gazzoni 26.02.12 11:29| 
 |
Rispondi al commento

qualcuno mi sa dire dov'è finito il POPOLO VIOLA?

PIANGERE NON SERVE Commentatore certificato 26.02.12 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Staff grillesco, cortesemente, dovreste dirci qualcosa sul blocco di ieri del Blog, dalle 20 fino a mezzanotte credo. Grazie

Silvano De Lazzari Commentatore certificato 26.02.12 11:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.corriere.it/politica/12_febbraio_26/lega-cassiere-taroccatore-diploma-stella_f309c70a-6048-11e1-aa87-12427cb0d5f0.shtml

Ragazzi leggete subito questo articolo vi prego.
Vi presento il fratello gemello dell'Onorevole LUSI, anche questo ha fatto sparire i soldi del rimborso elettorale della LEGA NORD.
Rimborsi della LEGA, ma soldi dei contribuenti italiani.

tempesta_nel_ deserto Commentatore certificato 26.02.12 11:22| 
 |
Rispondi al commento

LA VERITA' E' UNA SOLA:
CHE CI NASCONDONO CHE SIAMO NELLA MERDA PIU' TOTALE

tempesta_nel_ deserto Commentatore certificato 26.02.12 11:19| 
 |
Rispondi al commento

Siguen las protestas en el sur de Chile
Dirigentes de Aysén presentan propuesta al gobierno para subsidiar …
AI pide al Gobierno chileno vigilar posibles excesos policiales en …
Región de la Patagonia chilena se rebela contra su aislamiento
Continúan las protestas sociales en la Patagonia chilena
Denuncian que crece violencia policial en región austral de Chile
Manifestaciones en apoyo a la Patagonia se extienden en Chile
http://berthoalain.wordpress.com/2012/02/25/hidroaysen-affrontements-a-aysen-24-

belzebù ^ Commentatore certificato 26.02.12 11:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LIBERISMO E’ DI DESTRA, LE LIBERALIZZAZIONI SONO DI SINISTRA

Cosi disse Bersani da Fazio. Chissà se qualcuno avesse ma spiegato a Bersani che la RL è impossibile in un regime capitalista! A parte che la stessa non fu mai teorizzata in economia e che i risultati potrebbero con ogni probabilità non essere in linea con le attese. Poi, perché preferire una “teoria” fatta di retorica invece che concentrarsi su cose note e reali?

Regolamentare qualcosa di non regolamentabile per definizione!

Supponiamo per assurdo che ciò sia possibile: questo vorrebbe dire che le liberalizzazioni dovrebbero minimizzare il profitto (se non azzerandolo) aprendosi alla concorrenza per massimizzare il benessere sociale; laddove non si arrivi per via politica, ci penseranno le tasse minime e corrette per riequilibrare il sistema. Fatto questo, la piena occupazione, come anche il debito pubblico, dovrebbe tendere a ZERO: significa che la differenza tra ricchi e poveri sarebbe minima, nella forbice che comprende la specializzazione (qualità) e l’ammontare del lavoro (quantità).

Considerando la qualità che implicherebbe necessariamente l’esperienza teorica e pratica (5x) e la quantità che non potrebbe superare le 16 ore giornaliere (2x), la forbice tra i ricchi e i poveri non dovrebbe superare il rapporto 1:10 (2 per la quantità volte 5 per la qualità): il compenso del più bravo e più grande manager d’Italia non dovrebbe superare di dieci volte il salario di un operaio non specializzato e appena assunto;

questo significa anche che il compenso per il capitalista dovrebbe essere prossimo allo zero, siccome non ci mette né la sua esperienza teorica né tanto meno quella pratica, perfettamente in linea con il profitto uguale a zero.

(segue sotto)


Signora francesca mi fa un piacere ?
Quando incontra un qualsiasi politico o tecnico le può sputare in faccia ?
Farebbe un grande piacere all' umanità!
Equitalia va chiusa !!! Va chiusa cazzo !! non voglio vivere in un paese che rinnega costantemente le regole basilari della propria costituzione !!! È ora di andare in piazza !!!!!!!!

Alessandro chiatti 26.02.12 10:59| 
 |
Rispondi al commento

Incredibile. Nemmeno il castello di Kafka poteva essere più spietato. Non resta che ci trasformino in un insetto. Non abbiamo più la certezza della proprietà privata. Qui si annullano tutte le garanzie e non si permette di vivere alle persone. Questo, mentre individui chiaramente colpevoli, come un ex primo ministro senza vergogna di nostra conoscenza, non si riesce a farlo andare in galera. Credevo di aver subito delle ingiustizia dallo Stato, con la confisca di tre auto, che potevamo essere delle semplici multe, con il pignoramento della casa e via dicendo. Se non hai una carte di credito e un conto in banca non puoi far transitare dei soldi. Insomma, in pratica, mi viene impedito di vivere. Non ci resta che darci fuoco come l'ambulante di Tunisi che ha innescato la primavera araba, con una primavera italiana. Questo non è più uno Stato di diritto ma uno Stato di aguzzini, fra l'altro pagato da noi.

antonio brindisi 26.02.12 10:57| 
 |
Rispondi al commento

Ma i Puffi da che parte vogliono stare,e chi devono difendere??La Gente o i potenti??Il primo che fa il piangina e si lamenta che qualcuno o anche all'estero ci dicono che siamo solo Spaghetti-MAFIA e pregato di stare in rigoroso silenzio!!!L'ITALIAN MAFIA STYLE c'è sempre è uno stile dell'italico,sopratutto quello potente!!IeriSera a portanuova stazione Fs di torino si è visto un lampante esempio di Dittatura becera,di chiaro stampo mafioso;gente tranquilla che è andata a manifestare pacificamente picchiata a sangue;da SERVI che dovrebbero essere dalla nostra parte ed invece,NO!!SPARTACO MORTOLA già pluricondannato per G8genova diaz;a capo Polfer torino è uno dei responsabili mattanza ieri sera,ma più importante ancora sarebbe chi ha fatto partire l'ordine???Le FORZE DEL DISORDINE una volta per tutte volete:stare con il POPOLO o contro il POPOLO???A già ma i vertici delle cosidette forze dell'ordine vengono pagati a suon di Dinero per stare obbedienti e buoni ai potenti;SOLDI PUBBLICI NOSTRI!!!!Telegiornali e Giornalisti SERVI SCHIAVI BECERI schifosi come sempre a Falsificare i fatti e poi che del TG3Piemonte....RESET Vergognosi!!!!Sapete che penso l'ITALIA non vuol Cambiare,e non cambierà mai se andiamo avanti così;noi siamo in DEMOCRAZIA etc etc tutte parole prive di senso;siamo troppo Mafiofizzati.....Auguri miei Compatrioti per voi e generazioni future;siamo GAME OVER sappiatelo.....NOTAV

alberto pepe, torino Commentatore certificato 26.02.12 10:55| 
 |
Rispondi al commento

Ripropongo il post del 24.02.2012
Scilvio: un'invenzione il processo Mills!
Doveva essere prescritto da tempo!Stanno contando i giorni.
hahahha... Scilvio ,si lo sappiamo sei innocente!
Come al solito passa l'innocenza tramite la prescrizione.
Il popolo pecorone di crede!
Questa è la dimostrazione che la Giustizia non è cieca...sa dove guardare

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 26.02.12 10:48| 
 |
Rispondi al commento

Maurizio, sono una giornalista di La7, se può mi contatti a questo indirizzo e mail, vorremmo intervistarla:
francesca.mannocchi@gmail.com

Francesca Mannocchi 26.02.12 10:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non dimenticate che un paio di anni fa il sig. 5% agli evasori a portato l'aggio per Equitalia dal 4,5 al 9%, anche sugli interessi.
Far pagare il 5% per il rientro di capitali è da criminali, ma si capisce ora, con il caso Lusi, che molti di quei soldi sono dei suoi amici politici.

Rocco Papaleo 26.02.12 10:43| 
 |
Rispondi al commento

la lotta all'evasione si fa con la tracciabilità delle entrate e dei pagamenti.Bene, cominciamo a mettere sotto controllo i pensionati a 500 euro al mese, imponiamo loro di aprire il c/c e pagare tutto con il bancomat, POI VEDIAMO CON GLI ALTRI.

pasquale gravante 26.02.12 10:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ci sono quelli che festeggiano la prescrizione
ci sono quelli che non parlano

ma ci siamo una piccola parte che

non si resigna, che soffrono perche giustizia non è stata fatta.

lo stesso sonrrisino di pinochet
lo stesso e più avanti vado più mi convinco che dio non esiste.

ma esiste la memoria
esiste la resistenza a non essere come loro
la dignità non si cancella in tanto c'e vita

e questa storia la ho già vissuta quando i rufiani erano forti

quando gli incapacci si sentivano forti perche amici dal potere

e sempre ho resistito non l ho mai dato per vinta


oggi il buffoni ride e gli infami sentono vergogna

IN SILENZIO

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.02.12 10:39| 
 |
Rispondi al commento

e si sorprendono delle bombe !!!!!!????????????

Roberto P., Gualdo (MC) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.02.12 10:38| 
 |
Rispondi al commento

Crolla un mito.

Per anni gli ambientalisti, per motivi politici e non, l'hanno "menata" con l'effettoSerra (surriscaldamento del Globo). Adesso gli scienziati sovietici, che nn sono gli ultimi arrivati, smentiscono completamente la tesi. Anzi, affermano che dal 2014 iniziera' una nuova era di glacializzazione della Terra......Speriamo che nn sia questa la profezia Maya......

Roma 1949 Commentatore certificato 26.02.12 10:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ghedini:"A berlusconi andrebbe l'assoluzione piena."
Si nell'ACIDO.........

stefano c., trento Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.02.12 10:30| 
 |
Rispondi al commento

Ma pulite il Blog da sto stupido prescritto!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 26.02.12 10:30| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti..........ieri grande e bella giornata NOTAV su in Valle,oltre 80000persone se non di piu',tempo splendido,manifestazione pacifica e colorata,gente di ogni eta' e tanti francesi......NOTAV un mito!!Purtroppo ieri sera lo schifo dei Puffi.....stazione portanuova Torino,io ero sul treno con i vari gruppi anche di Milano e Genova,gia' partendo da Susa non potevi obliterare biglietto non essendoci la macchinetta e sul treno eravamo peggio delle sardine in scatola;poi scendendo giu' alla stazione di Avigliana treno fermo per un quarto d'ora senza motivo....e li gia' la cosa mi puzzava;e poi l'arrivo a Torino.....posso dire che i vari gruppi sono scesi tranquillamente ad aspettare treno per Milano,treno da Susa binario 19,gente scesa e in fila per ordine al binario18 per Milano!!Io ho evitato per un venti minuti gli scontri,sono uscito in via sacchi e poi girando per via nizza ho visto blindati dei PUFFI DEL DISORDINE blu e neri,e ho detto eccallaaaaa'!!!!TG3Piemonte come al solito merdeschiavizzate;feriti gravemente Notav ma loro solo del puffo han parlato.........

alberto pepe, torino Commentatore certificato 26.02.12 10:28| 
 |
Rispondi al commento

Questo significa che i "suoi datori di lavoro" hanno fatto in modo che il reato andasse in prescrizione, vero? così lui ha fatto il loro gioco e loro l'hanno salvato..Altro che 1'italia dei valori..questa è ma Italia dei furbi!

vopilla 26.02.12 10:20| 
 |
Rispondi al commento

Ho sempre sostenuto che qualunque Ministro della Giustizia,che si fosse alternato ad Alfano,avrebbe dovuto,per dare un chiaro cambiamento alla politica governativa,provvedere a fare dei DLL che abolissero tutte le leggi vergogna approvate.
Quindi cari cittadini non cambia nulla anzi la vergogna aumenta perche il Nano è andato a riscuotere da Monti il "dovuto"per essersene andato.

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 26.02.12 10:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Storia di ordinaria merda Italiana..
In questo paese esiste una metà di popolazione alla quale non frega un cazzo se l'altra muore di fame o si suicida, fatevene una ragione.

L' importante è che stia bene "io", paraculato, imboscato, strapagato, guardando il mondo dall' alto del mio suv.

Il Vaffanculo di rito.

emme gi M5S 26.02.12 10:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Massima solidarietà a quest'uomo trafitto da equitalia : anch'io ho contenziosi con essa ma decisamente minori.
Credo che il libro della Polidori che ho letto non aiuti molto : la cosa più positiva è il riferima a un consigliere regionale piemontese di cui non ricordo il nome forse Goffi, che si batte da tempo contro i soprusi di Equitalia.
Grillo, facciamo una campagna e un'azione collettiva contro equitalia, per ora senza bombe.
Grazie vp

virginio pretali 26.02.12 10:17| 
 |
Rispondi al commento

Copio
LIBERTA’

Parola troppo seria, della quale si abusa e che racchiude concetti troppo importanti per essere destinata ad un certo genere umano al quale piace, invece, farsi sottomettere spesso in virtù di faccende piuttosto ridicole.
..

Io
Ma perché la maggior parte della gente svende le proprie libertà troppo spesso per un piatto di lenticchie o, a volte, nemmeno per quello, esaltandosi per il piatto di caviale mangiato da altri?

EQUITA'

Parola schermo che in genere sottende a faccende molto poco eque.

EQUITALIA
vedi sopra.

CONFLITTO DI INTERESSI

Monti ha millantato che il suo governo non ha conflitti di interessi.
Si immagina allo stesso modo che nemmeno Berlusconi abbia mai avuto conflitti di interessi (e quando mai la casta è in conflitto di interessi con se stessa?) ed è per questo che né D'Alema né Prodi si sono mai preoccupati di regolarlo, mentre Violante si è vantato addirittura di favorirlo.
Se ne deduce che l'unico e vistoso conflitto di interessi esistente sia quello che tra la casta dei dominanti e la plebe dei dominati.
Ogni altra definizione è da duplicare in conformità di questo binomio irriducibile.
Equitalia è per noi. La prescrizione è per loro.
Ogni valutazione in tal senso è da deviare in un sano e conveniente razzismo, ove per il povero leghista cretino esso sia l'odio per lo straniero e per Fassino o D'Alema anche per quello sfigato dell'operaio.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 26.02.12 10:16| 
 |
Rispondi al commento

Como la cigarra

di María Elena Walsh


Tantas veces me mataron,
tantas veces me morí,
sin embargo estoy aqui
resucitando

Gracias doy a la desgracia
y a la mano con puñal
porque me mató tan mal,
y seguí cantando.

Cantando al sol como la cigarra
después de un año bajo la tierra,
igual que sobreviviente
que vuelve de la guerra.

Tantas veces me borraron,
tantas desaparecí,
a mi propio entierro fuí
sola y llorando.
Hice un nudo en el pañuelo
pero me olvidé después
que no era la única vez,
y volví cantando.

Cantando al sol como la cigarra
después de un año bajo la tierra,
igual que sobreviviente
que vuelve de la guerra.

Tantas veces te mataron,
tantas resucitarás,
tantas noches pasarás
desesperando.
A la hora del naufragio
y la de la oscuridad
alguien te rescatará
para ir cantando.

Cantando al sol como la cigarra
después de un año bajo la tierra,
igual que sobreviviente
que vuelve de la guerra

Cantata por Mercedes Sosa

http://youtu.be/h0QFkpUhBFo

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.02.12 10:15| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente questa mattina posso entrare nel sito.
Da ieri pomeriggio è stato impossibile.
Non so se era un problema per tutti o solo mio.
Ne approfitto per valutare la porcata della prescrizione.
In sostanza si evince per la prima volta nella storia della Giurisprudenza,come l'utilizzatore finale,che il corrotto è anche corruttore.
Mills è vittima e carnefice.
Il Geniale questa mattyina in prima pagine scrive: "Berlusconi prosciolto".
Anvedi poi nell'articolo si legge che è stato prescritto.
Certo che per il popolo pecorone che compra tale giornale fa più liberatorio il reato in prosciolto che non prescritto!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 26.02.12 10:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho sempre detto a mia nonna, che era pazza a nascondere i soldi sotto al materasso, ma ora devo ricredermi, in effetti male che vada i ladri non si possono portare via i risparmi futuri, equitalia invece si. Eh la saggezza degli anziani.

Franco Avesani 26.02.12 10:13| 
 |
Rispondi al commento

il vero problema è che al parlamento c'è un esercito assoldato da soggetti usi a delinquere...
è ora di M5S diffondiamo il verbo e attenti a quei tre ABC e alla loro linea maginot

piero bartorelli Commentatore certificato 26.02.12 10:11| 
 |
Rispondi al commento

Chi ha pre-scritto la «prescrizione» di Berlusconi? Chiedete al Quirinale...
Sorpresa: la famosa «indipendenza» della magistratura non è stata così indipendente dal patto golpista che ha portato Monti al governo. Qualcuno se ne può stupire? Sì, i cretini.
Per gli antiberlusconiani è stato un duro colpo. Non solo mister B ne è uscito assolto, sia pure «prescritto», ma il lavoretto è stato congegnato proprio da quella magistratura a cui avrebbero voluto affidare l'Italia, se non fosse che nel frattempo i loro amici banchieri sono stati un po' più svelti a mettersela in tasca.
Per costoro la banca e il tribunale sono i luoghi del «bene», ed il Palazzo di Giustizia di Milano è quasi un luogo sacro. E invece, prescrizione. Ma se Berlusconi è prescritto chi ha pre-scritto la sentenza di prescrizione?
Qualche settimana fa, in uno dei suo tipici fraseggi padani, dove tra un rutto e l'altro riesce anche a parlare di politica, Umberto Bossi ha dato del cretino al Berlusca perché, a suo dire, non aveva approfittato del patto novembrino per avere le necessarie assicurazioni sui suoi problemi giudiziari. Ma chi glielo aveva detto al Bossi che le garanzie non c'erano state?
La verità è che al Quirinale c'è un galantuomo, che presiede anche il Consiglio Superiore della Magistratura, che in quei giorni autunnali veniva spesso ritratto al telefono, neanche fosse stato Moggi. Volete che il salvataggio dell'Italia, affidato a quella specchiata figura dell'uomo della Trilateral, fosse messo in discussione per una vecchia e noiosa questione di corruzione?
Diciamoci la verità: solo dei giustizialisti particolarmente rincoglioniti potevano pensarlo. Berlusconi lasciava Palazzo Chigi anche in cambio dell'immunità, per se e per le sue aziende. Qualcuno dall'alto del Colle benediceva e soprattutto garantiva. Che la sceneggiata del processo andasse in onda, purché l'esito fosse scritto. Per l'esattezza, pre-scritto.

belzebù ^ Commentatore certificato 26.02.12 10:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Equitalia invia cartelle di 20 pagine, di cui 1 sono i bollettini, le altre 19 sono minacce. E scrive sempre che loro sono solo l'agente di riscossione, per qualsiasi chiarimento si deve contattare l'ente per cui loro stanno riscuotendo. Cosi' ci si confonde e scoraggia sempre di piu'. Piu' distanza c'e' tra il cittadino e gli enti, piu' facile e' comportarsi da vessatori.

timeo bartimeo 26.02.12 10:08| 
 |
Rispondi al commento

Si è giusto! Ma dopo che avrà emesso tutti gli scontrini, chiedigli quanti soldi gli rimangono in tasca dopo aver pagato le tasse! Chiedi se sono abbastanza, per uno che si alza alle 2 di mattina ogni giorno. Le tasse vanno pagate, assolutamente! Ma se queste sono eque, e un prelievo fiscale del 50% non lo è!

giandomenico linari 26.02.12 10:05| 
 |
Rispondi al commento

Giulietto Chiesa

L’Italia sta male, e domani starà malissimo? Niente paura: il presidente americano applaude. Obama, premio Nobel per la pace reduce della guerra in Libia e attualmente impegnato a preparare in Siria la prossima grande guerra, quella contro l’Iran, plaude allo stratega Mario Monti. E’ il suo uomo, ha le carte in regola: Goldman Sachs, Trilaterale, Bilderberg, Commissione Europea. Il popolo italiano è in buone mani: nessun pericolo che possa far pesare la propria volontà democratica. Nel giugno 2011, coi referendum, avevamo votato per i beni comuni? Perfetto: con Mario Monti, si privatizzerà tutto. Gli italiani volevano la testa di Berlusconi? Be’, l’hanno avuta. E adesso, per favore, subiscano in silenzio il nuovo programma terminale: la fine della sovranità democratica, motivata ovviamente dall’emergenza del debito.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 26.02.12 10:03| 
 |
Rispondi al commento

LA POLIZIA PROVOCA, CARICHE A FREDDO AI NO TAV IN STAZIONE

Centinaia di No Tav milanesi e non solo scesi dalla valle e in arrivo a Porta Nuova per prendere i treni che gli avrebbero poi riportati a casa, hanno trovato ad attenderli in stazione celere in assetto antisommossa già schierata che, mentre era appena iniziata la trattativa per stabilire il costo del biglietto collettivo, ha caricato violentemente i No Tav fermi al binario 20 in attesa del loro treno.

Non contenti, a trattativa finita e a prezzo concordato, hanno effettuato un’altra carica a freddo, prendendo alle spalle i NoTav che erano stati appena fatti passare a seguito della trattativa. Sono stati lanciati lacrimogeni addirittura dentro i vagoni dei treni: una vera e propria azione punitiva!

Sono diverse le fonti che ci riportano questa versione dei fatti e tantissime le persone presenti che, incredule, hanno osservato questa scena vergognosa.

In attesa che ci giungano foto e video dei fatti, possiamo riportare che al momento risultano due No Tav feriti alla testa e una donna con la mano rotta.

Il treno poi è partito, con i No Tav e i feriti a bordo.

A fronte dalla partecipatissima manifestazione di oggi in Val di Susa con più di 75.000 persone scese in piazza per dire no al Tav e alla logica delle grandi opere in un periodo di crisi profonda per il nostro paese, era evidentemente che questo risultato avrebbe rovinato i sonni a molti e, soprattutto, reso nervoso chi vorrebbe vedere il movimento intimidito ed impaurito.

Esprimiamo quindi la nostra solidarietà a tutti i No Tav aggrediti e feriti e invitiamo chi avesse testimonianze, video e foto ad inviarcele.

(video testimonianza)
http://www.youtube.com/watch?v=74RlA52cDRA&feature=player_embedded

fonte
http://www.notav.info/top/la-polizia-provoca-cariche-a-freddo-ai-no-tav-in-stazione/

silvanetta* . Commentatore certificato 26.02.12 10:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ha prescritto un'altra volta il Berluska !

DA NON CREDERE AI PROPRI OCCHI !

se non è premeditazione questa diciamo cos'è per il bene della collettività di cui ciascuno di noi fa parte.

La collettività siamo noi, lo stato siamo noi e i fessi siamo noi.

siamo tutto noi !!!

tra una trombata, un tiro di coca, una news, una mazzatta sottobanco alla escort di turno

SIAMO RIUSCITI AD INFILARE ANCHE UN'ALTRA PRESCRIZIONE PER IL BERLUSKA

eeeehhhhhh ma che bella giornata di sole !

aleeeeeeeee...

la democrazia e la giustizia in italia arriveranno per anzianità di servizio e imparate ad aggiustare il lavandino di casa che sarà tanto di guadagnato !

come volevasi dimostrare.

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 26.02.12 10:01| 
 |
Rispondi al commento

http://rosalouise1.wordpress.com/
Se in questo paese avessimo avuto un’informazione vera, di quella che fa saltare teste ‘eccellenti’ quando serve, come succede in tutti i paesi normali dove non si permette ad un conflitto di interessi che cammina di salire ai piani alti del potere pro domo sua con la complicità di chi glielo avrebbe dovuto impedire, e dove le inchieste di un giornalista non vengono malconsiderate dagli arriccianasi che pensano che un giornalista debba prendere le parti di qualcuno invece di limitarsi a raccontare i fatti di chiunque, molto di quello che è accaduto e che noi popolo da spettatori e vittime inerti abbiamo dovuto e potuto solo subire, non sarebbe mai potuto accadere.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 26.02.12 10:00| 
 |
Rispondi al commento

RITA PANI
Il coro delle vergini
Mi piace questo mondo di vergini,quelle che in coro fanno “Ohhhhh” la prima volta che approcciano un pene.Son così i Bersani,i Di Pietro,i Vendola,e tutti quelli che a poche ore dall’ennesima reiterata vergogna italiana, elargiscono saggi e dotti pareri sulla prescrizione,del criminale più prescritto d’Italia
Faranno “Ohhhhh” ancora e ancora,e grideranno allo scandalo anche quando si prescriveranno gli altri reati,anche quello che vede il satiro impotente accusato di sfruttamento di prostituzione minorile.Oddio!Che ho scritto? Utilizzazione finale di bambine che somigliano a donne;suona meglio in italiese
Forse allora è il caso di ricordare alle vergini, che la legge ex Cirielli,studiata per salvare il culo dell’ex ministro malavitoso Previti,è una legge del 2005.E dovremmo ricordare tutte le leggi ad personam nate dalla mente criminale di un malavitoso
È il caso di ricordare l’anomalia tutta italiana di avere avuto un malavitoso a capo del governo,che ha cambiato la legge elettorale per far sì che potessero essere eletti,come deputati e senatori,non solo gli affiliati alla sua cosca,ma anche,e soprattutto,i suoi avvocati.Solo in Italia,infatti,gli avvocati del malavitoso potevano riscrivere le leggi da citare nelle aule di tribunale,mentre erano intenti a difendere il loro cliente/padrone
Facciano due conti,queste verginelle,e spieghino poi,perché quando avrebbero potuto metterci una pezza,nominarono ministro della giustizia Mastella,di cui evito di riscrivere le gesta,che si preoccupò in prima istanza di proporre un indulto per vuotare le carceri,e dopo di non finirci lui stesso con tutta la sua famiglia
Sono arrabbiata? Sì certo,e non per il facciadiculismo spinto di Gasparri o Cicchitto, più zoccole e meglio pagate di una vecchia puttana di porto,ma sono incazzata per la verginità improbabile di altre vecchie baldracche,che no,non mi rappresentano e non mi rappresenteranno mai

viviana v., Bologna Commentatore certificato 26.02.12 09:59| 
 |
Rispondi al commento

++++++++
"http://fortic.scuole.bo.it/documenti/attestati60/index.htm"

W LA PRESCRIZIONE 26.02.12 09:58| 
 |
Rispondi al commento

Simo passati dalla bandana al loden.
E non è cambiato niente.
LORO, ed i loro infiltrati nei vertici del PD, sono sempre lì.
Finché ce li lasciamo!

antonio d., carrara Commentatore certificato 26.02.12 09:57| 
 |
Rispondi al commento

http://fortic.scuole.bo.it/documenti/attestati60/index.htm

W LA PRESCRIZIONE 26.02.12 09:57| 
 |
Rispondi al commento

http://rosalouise1.wordpress.com/
Questa sentenza a detto che c’è il corrotto ma non il corruttore: ennesimo caso di qualcosa che succede all’insaputa di chi l’ha fatta. Cioè di B
Un innocente non accetterebbe mai una prescrizione: l’innocente vuole essere assolto, non prescritto. In caso di prescrizione il reato c’è eccome, e B ne ha già incassate 6 o 7, per altrettanti reati commessi.
Se poi era sempre innocente, perché non ha mai rinunciato alla prescrizione? si può fare, volendo.
Nei paesi civili, normalmente e non eccezionalmente civili la prescrizione viene bloccata nel momento in cui un’ azione giudiziaria INIZIA.
Solo qui viene usata per FERMARE processi in corso.
Balbettando un po’, però si fa, specie se l’imputato si chiama silvio berlusconi.
-
Nota a margine: Proprio oggi il genero di re Juan Carlos di Spagna è andato a processo per il reato di malversazione, che tradotto in parolaccia è rubare soldi pubblici per farci altro, praticamente quello che i nostri politici fanno con una certa frequenza senza nemmeno andarci a finire in un tribunale, e suo suocero, il re, mica un berlusconi qualunque, ha detto che qualsiasi sarà la decisione del tribunale verrà accettata. In Inghilterra la prescrizione non c’è: non è prevista dall’ordinamento giuridico. Tutti gli imputati di qualsiasi reato di ogni ordine, grado, ceto e censo vanno in tribunale, si fanno giudicare e se gli tocca la galera vanno in galera anche se fanno i politici e i ministri
E per molto meno di un reato come la corruzione.


viviana v., Bologna Commentatore certificato 26.02.12 09:50| 
 |
Rispondi al commento

Talvolta leggo molti post e mi chiedo se qualcuno ci fa o c'è!...mi riferisco a tutti quelli che se la prendano con Beppe reo di voler proteggere gli "evasori"!..Qui si contesta il metodo che protegge i forti e colpisce i deboli, chi non ha nulla da perdere contro chi ha qualcosa da perdere!..dietro il balletto delle grandi cifre dell'evasione,poco o pochissimo viene recuperato...forse qualcuno non l'ha capito..ma questo signore non pagherà mai questo debito!..semplicemente perchè non è in grado di pagarlo..allora che senso accanirsi in questo modo contro una persona?che senso ha togliere una casa ad una famiglia dove questa vive..per un debito con l'erario?è semplicemente assurdo, ecco perchè le sanzioni vanno commissurate all'effettiva capacità di poterle pagare!..
Ma quando la macchina deve cassa non guarda in faccia a nessuno!..e chi la messa in piedi questa macchina?...ve lo dico io:..questi Partiti tutti d'accordo per recuperare 900 mld di debito pubblico rubati al popolo italiano!...
La Finaza andrebbe mandata alla Ragineria di Stato a controllae i bilanci e spacca il culo a questa massa di cialtroni di politici!!!
Questa è la verità!!!senza se e senza ma...io il debito non lo pago!!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 26.02.12 09:48| 
 |
Rispondi al commento

B sempre assolto?Sì,ma col trucco
Gomez e Mascali

“Non luogo a procedere per intervenuta prescrizione”
Già gli italiani non sanno nemmeno la differenza che c’è fra assolto e prescritto,figuriamoci come ne esce ancora una volta il perseguitato delinquente
Qualcuno avverta Vespa che “non luogo a procedere per intervenuta prescrizione” non significa assolto e nemmeno innocente.E che casomai gli venisse in mente di fare una puntata tipo quella che fece per Andreotti(sempre prescritto e non assolto,per mafia)mi auguro che il palazzo della Rai venga invaso e lui buttato fuori a calci nel culo
Prescrizione non significa innocenza né assoluzione,significa che ci sono le prove del reato ma che,grazie ai tempi biblici della nostra (in)giustizia e alle numerose leggi e leggine che B si è fatto in tutti questi anni per dilatare oltremodo i procedimenti contro di lui,questo, mentre si occupava del nostro bene cioè del suo,non si è fatto in tempo a condannare chi lo ha commesso,cioè B medesimo
Ricordiamocele queste cose,specialmente quando qualcuno chiederà la certezza della pena per il ladruncolo,per chi commette reati infinitamente meno gravi della corruzione,perché la corruzione è uno dei reati più odiosi che esista,è come il monossido di carbonio,non odora ma uccide,ecco perché molta gente non capisce quanto sia grave un reato che a valanga si ripercuote su tutti, molti non lo ritengono tale,non ne hanno percezione perché non c’è il ladro che materialmente porta via l’oggetto o il proprio denaro
E la maggioranza degli italiani,da brava egoista individualista preoccupata solo di difendersi la “robba”,starnazza solo quando lo zingarello ruba il portafoglio e il ladro svaligia l’appartamento


Ricordatelo Giovannino che starnazzi ogni giorno per il furto del rame,che quella Lega che ti ha plagiato la testa ti aizza all'odio verso il rom o il migrante per avere il tuo voto,ma è la stessa che prescrive o patteggia o ignora i furti più grandi dei ladri di Stato,cioè i suoi!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 26.02.12 09:47| 
 |
Rispondi al commento


LA GIUSTIZIA DEI MAIALI

Maria Eleonora Forno
sul blog non si riesce a postare, confermato: una mattanza alla stazione di Porta Nuova - Torino. Fazzoletti sporchi e sangue sul pavimento.. C'era un motivo se il corteo non è stato boicottato classico stile Cossiga G8-Roma-15 ottobre. Hanno pianificato tutto. TUTTO. Spartaco Mortola, capo della Polfer di Torino, già condannato per la mattanza della Diaz a Genova.. Squadroni di celerini ad attendere il treno. Tutti i nodi vengono al pettine. Le dichiarazioni di Manganelli. La Cedu del Trattato di Lisbona. L'impunità degli agenti. Le colpe degli indifferenti. Tremano le mani e la voce. Fatelo sapere a tutti che cosa è successo, ANCORA.

http://www.paesesera.it/Cronaca/No-Tav-scontri-alla-stazione-di-Torino.-Un-attivista-romana-Polizia-in-antisommossa-cariche-a-freddo

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.02.12 09:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PIU’ VELOCE DELLA LUCE
Notizia beffa, i neutrini non viaggiano più veloci della luce. La scoperta che aveva fatto vacillare la teoria della relatività di Einstein, e che aveva offerto al ministro Maria Stella Gelmini l’occasione per l’ennesima figura di merda, è già confutata.
Più veloce della luce viaggia il governo che ricerca non-stop la formula incolore per sbarazzarsi dell’articolo 18 che pare sia la madre dei mali d’Italia.
La corruzione strutturale, la mafia, le massonerie, le lottizzazioni del pubblico, sono invece i capisaldi su cui impiantare il futuro.

belzebù ^ Commentatore certificato 26.02.12 09:44| 
 |
Rispondi al commento

http://rosalouise1.wordpress.com/

Non si farebbe prima ad aggiungere un articoletto alla Costituzione che dica più o meno che “chi è ricco perché ha rubato,perché suo padre,che lavorava nela banca Rasini riciclava i soldi della mafia e così da usciere è diventato direttore,chi più di 30 anni fa spendeva 500 milioni AL GIORNO [una montagna di soldi dei quali non ha mai saputo spiegare la provenienza) per costruire graziose città,chi ha assunto un ergastolano pluriassassino spacciato per stalliere per portargli i figli a scuola (e stare attento che non facessero brutti incontri:testuali parole del padre dei figli),e che da un mafioso condannato a 9 anni (Dell'Utri) si è fatto fare un partito politico [Forza Italia], grazie al quale con la collaborazione degli amici,degli amici degli amici ma SOPRATTUTTO di chi doveva essergli nemico [specificamente D'Alema e la sua fottuta bicamerale] è potuto assurgere al ruolo di capo del governo e restarci per 17 anni… può commettere tutti i reati che vuole, mafiare quanto vuole, corrompere chi vuole senza rischiarlo nemmeno, un processo?”

Giusto per una questione di praticità: almeno si evitano figuracce planetarie a getto continuo. Le nostre, mica quelle di Berlusconi.
Ezio Mauro, direttore di Repubblica, intervistato telefonicamente poco fa dal tg di Sky ci fa sapere che “comunque, le sentenze si rispettano”: e allora, da oggi, sarebbe meglio che ognuno imparasse ad esprimersi per sé, perché io questa sentenza, come tutte le altre che hanno riguardato b e che sono finite ai classici tarallucci e vino, non ho la benché minima intenzione di rispettarla, per il semplice motivo che questo tipo di sentenza non ha rispettato me!
E ricomincerò a rispettare questo stato quando questo stato dimostrerà di essere più forte di un delinquente impunito e,a quanto pare,impunibile

.

Metti vicini Equitalia e questa prescrizione
E poi dimmi quanta equità fiscale ci vedi!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 26.02.12 09:41| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori