Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

I genitori inconsapevoli


Vespa_baciamano.jpg
"Sabato, sono stato a pranzo dai miei. Premetto che i miei genitori, essendo anziani e facenti parte di una generazione passata, non hanno un computer e, quindi, non hanno accesso alle informazioni liberamente come faccio io da qualche anno a questa parte, smettendo addirittura di guardare la tv. Il tempo di stare un pò con i miei genitori, pranzando insieme, ho ascoltato il tg2 e successivamente il tg1. L'idea che mi sono fatto, è che tutto sembrava fosse normale, che la crisi non esistesse, che siamo stati salvati da Monti e dalla responsabilità di PDL, PD, UDC. Sono tornato a casa e durante il tragitto di ritorno, mi son sentito felice, ma di una felicità apparente perchè, consapevolmente, sapevo che, tornando a casa, mi aspettava un'altra realtà...". federico

21 Feb 2012, 16:53 | Scrivi | Commenti (40) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Le 12 domande per befera
1.Egregio befera, quanto prende di stipendio ?
2.Egregio befera, corre il rischio di essere licenziato anche lei, o come per un operaio qualsiasi può avvalersi dell’articolo 18 ?
3.Egregio befera, dei 12 miliardi di evasione che dice di aver recuperato, quando, oltre che predicarlo, darete indietro qualcosa a quelli a cui le tasse le avete già spillate ?
4.Egregio befera, quanti anni di galera darebbe lei a quelli che impongono il pizzo ?
5.Egregio befera, lei considera un paese normale quello che le paga uno stipendio pubblico con le stesse garanzie di un metalmeccanico ?
6.Egregio befera, il software per la lotta all’evasione di cui ha parlato al FazioShow, lo ha donato B.Gates o lo pagherete fra dodici anni a qualche azienda italiana, che nel frattempo fallirà, perché vi sarete “scordati” di pagare le fatture ?
7.Egregio befera, ci spiega di che etica ha disquisito al Fazio Show ? di quella del suo stipendio, oppure di quella del salario che non hanno più i 180 operai licenziati della Mectex di Desio, fallita perché lo stato che si ricorda di pagare Lei, dimentica di pagare i propri fornitori ?-+-----
8.Egregio befera, ci spiega cosa c’entrano le colombe da lei citate al Fazio Show, notoriamente simbolo di pace, in un paese in guerra come il nostro ?
9.Egregio befera, ci spiega se il serpente, da lei citato sempre al Fazio Show, che preferisce è : il cobra, la vipera o la biscia di roggia ?
10.Egregio befera, le hanno spiegato alle suole medie che ha frequentato, che può capitare prima o poi di incontrare qualcuno cui non sono ancora evaporati i neuroni, anche se non guarda i Fazio Show ?
11.Egregio befera, le hanno spiegato all’università se l’ha frequentata, che quei poveri cristi cui non sono ancora evaporati i neuroni non Le faranno l’intervista col microfono, ma l’accompagneranno alla frontiera ?
12. Egregio befera, visto che al Fazio Show, ha scomodato il vangelo, sa che mestiere faceva l'ebreo Matteo, prima di seguire Gesù ?

ANTONINO TRUNFIO (anarchia liberale), Cernusco Sul Naviglio Commentatore certificato 13.03.12 11:26| 
 |
Rispondi al commento

Le 12 domande che nessun Fazio potrà mai fare a un boiardo di stato.
1. Egregio Befera, quanto prende lei di stipendio ?
2. Egregio Befera, corre per caso il rischio di essere licenziato anche lei, o come per un operaio qualsiasi può avvalersi dell’articolo 18 ?
3. Egregio Befera, dei 12 miliardi che dichiara di aver recuperato, quando, oltre che predicarlo, darete indietro qualcosa a quelli che le tasse le hanno pagate ?
4. Egregio Befera, quanti anni di galera darebbe lei a quelli che impongono il pizzo al sud italia ?
5. Egregio Befera, lei considera un paese normale quello che paga uno stipendio a lei con le stesse garanzie di un operaio metalmeccanico ?
6. Egregio Befera, il software di cui ha parlato, ve lo ha regalato Bill Gates oppure lo pagherete fra dodici anni a qualche impresa italiana, che nel frattempo sarà fallita perché vi siete “scordati” di pagarla ?
7. Egregio Befera, ci spiega di che etica parla ? di quella del suo stipendio o di quello che non hanno ormai più i 180 operai licenziati della Mectex, che è fallita perché lo stato che paga Lei, non ha pagato loro ?
8. Egregio Befera, ci spiega cosa c’entrano le colombe che sono simbolo di pace, in un paese in guerra ?
9. Egregio Befera, ci spiega se il serpente che preferisce è il cobra, la vipera o la biscia di roggia ?
10. Egregio Befera, le hanno spiegato alle professionali che ha frequentato, che può capitare prima o poi di incontrare qualcuno cui non sono ancora evaporati i neuroni, anche se non guarda la tv ?
11. Egregio Befera, le hanno spiegato all’università se l’ha frequentata, o in qualche madrasa statale dove ha imparato la dottrina del suo dio stato, che prima o poi, quei pochi cui non sono evaporati i neuroni, non Le faranno l’intervista col microfono, ma l’accompagneranno alla frontiera ?

ANTONINO TRUNFIO (anarchia liberale), Cernusco Sul Naviglio Commentatore certificato 13.03.12 09:12| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo capita spesso anche a me. Cerco in tutti i modi di far aprire gli occhi alla gente che mi circonda, dando informazioni, segnalando il Blog, link, ecc., ma leggo stupore nei loro occhi. Il lavaggio del cervello viene programmato e somministrato scientificamente attraverso tutti i mezzi possibili e disponibili. Dopo l'insediamento di Monti e del suo governo, sentivo la gente lamentarsi, anche in maniera sostenuta. Ora, per fortuna non da tutti, viene considerato il salvatore del mondo. Comunque un merito gli va sicuramente riconosciuto, non solo dai suoi mandanti, grazie anche al fido Befera, è riuscito in tempi brevissimi a far credere che tutti, o quasi, i problemi del Nostro Paese siano dovuti all'evasione fiscale!

Mauro Mastropietro 23.02.12 09:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I telegiornali dicono sempre le stesse cose però i fatti non sono cosi. Io sono un artigiano che da due mesi sono senza lavoro e mi stò rendendo conto che la situazione è sempre più brutta.La cosa che mi dà forza a guardare il futuro con speranza sono i miei tre bambini però nello stesso tempo vedo che di speranza ne ho poca.
La cosa più schifosa è vedere tutti quei soldi che i nostri governanti ci sfilano dalle nostre tasche e poi ci vengono a dire che dobbiamo fare dei sacrifici. ma loro che sacrifici fanno? il loro sacrificio è di partecipare a tutti i programmi tv e telegiornali per sentirsi vivi
ed'e per questo che i tg raccontano l'isola che non cè

massimiliano 22.02.12 22:38| 
 |
Rispondi al commento

Oggi ho visto pontificare in tv Scajola ....... Incredibile ! Davvero la tv di stato ci propina l incredibile : sembrava molto serio e conpetente ..........ho pensato : mah non sarà lui gli somiglia invece era
proprio lui

Domenico De simone 22.02.12 21:04| 
 |
Rispondi al commento

le responsabilità della crisi economica hanno radici lontane ma il top del malcostume si è manifestato negli anni 80
http://www.seduzionevip.com

Massimo ., Genova Commentatore certificato 22.02.12 20:12| 
 |
Rispondi al commento

StefonO C. NON SI PUO' SCARICARE TUTTO A BEPPE. HA FATTO GIA PIU DI TUTTI SI E'LANCIATO IN MOLTE PARTI D'ITALIA PER INSPIRARE E IL DOVER FARE M5S, ETC. CI VORREBBE UNA RETE PIU AMPIA E MIGLIAIA DI BEPPI PER CONVINCERE TUTTI I CRETINI CHE SEGUANO LE TV, GIORNALI, E STRONZATE DELLA CASTA POLITICA. LO VOLETE CHE SI CREPA SOLO LUI? GUARDA CHE UNA PERSONA SOLA HA ACCESO UNA RIVOLUZIONE NELLA TUNISIA MA IN ITALIA C'E' L'OZIO DI NON FAR NULLA. E ALLORA GODETEVI LO STATUS QUO SENZA LO SCARICA-BARILI E NOIOSI LAMENTI. SALUTI DA UN EMIGRANTO DEL DOPOGUERRA.

sergio santucci 22.02.12 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Molti danno la responsabilità dello stato attuale alle vecchie generazioni, cioè ai propri padri e nonni. Io avendo 67 anni faccio parte sicuramente di quelle generazioni , non ho sensi di colpa come non dovrebbero averli i vostri genitori, abbiamo lavorato una vita , siamo andati in pens
ione a 60 anni , abbiamo comunque usufruito delle leggi che sono state fatte dagli stessi politici che oggi vi governano e che purtroppo Voi non evete la forza di mandare a casa definitivamente.

antonio amodio 22.02.12 16:46| 
 |
Rispondi al commento

dovreste vedere quello che propina RAI international all'estero, a parte il meglio di RAI 1 e 2, con dei messaggi tranquillizzanti di schifani, berlusca e tutta la brigata (la televisione cubana praticamente), fanno solo santissime messe e documentari con le vecchiette vestite a lutto e gente invasata che corre appresso a qualche santo (una specie di carosello, di solito nell'attesa di cominciare qualche tg)

daniele gulizia 22.02.12 16:45| 
 |
Rispondi al commento

Non credo che esista una rappresentazione della realtà davvero "reale". Nel momento in cui guardiamo le cose le filtriamo necessariamente e le restituiamo corrotte tanto a noi stessi quanto agli altri. Credo che sia meglio così, che non si sappia dove inizia e dove finisce il vero, che si viva nell'incosapevolezza: rimaniamo bambini, tanto vicini al quel mondo del magico da cui non ci vogliamo staccare per non sprofondare nella pazzia. Ida

Ida Rusconi 22.02.12 15:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao io ho lo stesso problema con i miei.Ho fatto comperare un computer a mia madre solo che abito lontano da lei e non ho potuto per ora insegnare ad usarlo.Sta facendo un corso speriamo bene.cmq hanno la testa dura e tutto quello che dicono in tv é legge.Ciao a tutti i belli e i brutti

Roberto Plebani (), trieste Commentatore certificato 22.02.12 15:24| 
 |
Rispondi al commento

L'ho già detto in un post di poco tempo fa...
per il momento i tempi non sono maturi, e se non si puo fare uso anche del TV, la salvezza Italica ma anche europea e mondiale non è vicina vicina: occorre il ricambio generazionale di almeno 30 anni - perchè devo dire che ho belle speranze per i 50 se non incatenati dal digital-divide.

Alessandro D., Roma Commentatore certificato 22.02.12 14:01| 
 |
Rispondi al commento

SENTO PARLARE DI RETE DI QUA' RETE DI LA',RETE DI SU E DIGIU', A LA RETE, LA RETE CI SALVERA' DICEVA QUALCUNO,IN RETE LO SAI,MA ANDATE AFFFANCULO ATTIVISTI DELLA TASTIERA, SI DOVREBBE DAR FUOCO ALLE POLVERI E VOI DI COSA PARLATE, SI FA IL REFERENDUMME, IL VDAY, IL POPOLO VIOLA,SI CAA NE SECCHI ETC ETC.

giuseppe genovesi, Pisa Commentatore certificato 22.02.12 12:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma se fossi il tuo genitore, chi te lo farebbe fare di vedere una realtà diversa da quella che c'è. Mi spiego: la generazione dei nostri genitori ha contribuito a farci stare dove stiamo, nel bene e soprattutto nel male. Se io andrò (speriamo) in pensione a 70 anni è perchè i miei ci sono andati a 55, se ci troviamo i ladri è perchè loro ce li hanno consegnati, se il posto fisso è una chimera (tranne per i soliti noti) è perchè la generazione precedente ne ha abusato, e il conto lo paghiamo solo noi. Loro beati a godersi le baby pensioni e guardarsi i tg che va tutto bene, e noi a morire sul posto di lavoro

Fabrizio Tocci 22.02.12 12:36| 
 |
Rispondi al commento

Mi ricordo un paio di anni fa, capodanno in Francia, i telegiornali francesi che dicevano che la crisi sarebbe stata dura e lunga, tornato in Italia i telegiornali che dicevano che tutto era a posto e non ci sarebbero stati problemi: ho smesso di guardare i telegiornali. Non era un singolo telegiornale, ho provato a guardarli tutti, Mediaset, Rai, ecc, per tutti la crisi era minima e passeggera.
In Francia hanno aumentato recentemente senza problemi le tasse per i ricchi, noi siamo ancora qui che aspettiamo Monti dice che non poteva far pagare solo a pochi la crisi (in Italia il 10% della popolazione ha il 40% del PIL...). In Francia hanno un decimo delle nostre autoblu, la presidenza spende un quinto della nostra e stiamo parlando della Francia, uno Stato statalizzato con elevata tassazione.
Se volete sapere cosa succede realmente in Italia guardatevi il telegiornale della Svizzera italiana (così scoprirete cosa vuol dire vivere in un paese normale) se conoscete le lingue guardatevi quelli stranieri.
Ieri sul canale satellitare ART'E'(francese e tedesco) parlavano dell'Islanda e di come si sia salvata dalla crisi grazie ad un referendum con cui la popolazione non ha accettato i diktat della comunità europea, in Grecia volevano fare qualcosa del genere e li hanno bloccati, da noi semplicemente non se ne parla.

Alessandro G. Commentatore certificato 22.02.12 11:53| 
 |
Rispondi al commento

In effetti informarsi solo tramite i Tg di rai e mediaset ti fà rincuorare. Ti dà l'idea che ci sono persone che lavorano per noi. Che stanno facendo il possibile per il paese e che in fondo la colpa non è dei poveri politici ma della disorganizzata Europa e della cattiva Signora Merkel. Il governo Berlusconi si è impegnato quando era in carica a svolgere politiche di sviluppo, di rigore e lotte contro l'evasione fiscale. Sono degli eroi. Dobbiamo aumentargli lo stipendio. La colpa è del Europa. Non è la loro. La gente così guarda, ci crede e si rassegna. Vedono il signor Monti come il medico che deve somministrare la medicina amara perchè i medici precedenti non erano in grado e si son fatti da parte per amore del paziente. Per il suo bene. LA REALTà è TALMENTE DIVERSA DA COME VIENE PREVALENTEMENTE RAPPRESENTATA DAI MEDIA DEL CAZZO CHE MI VIENE IL VOLTASTOMACO. La rete è l'unico mezzo per vedere la realtà delle cose, interagire e sputtanare chi dice il falso. Adesso secondo i Tg siamo lontani dal baratro del fallimento e il contagio della Grecia è scongiurato. Non dicono però che i Greci stanno patendo una lenta e dolorosa agonia per causa delle politiche di austerità imposte e che moriranno inevitabilmente. Secondo i media usciremo ben presto dalla crisi. Se lo dice Monti è così. Fidiamoci di loro e l'avremo SEMPRE MESSA IN QUEL POSTO DAI POLITICI. Non è demagogia nè antipolitica. Soltanto la realtà delle cose. W I TG ALLORA!!

Gaspare M. Commentatore certificato 22.02.12 10:27| 
 |
Rispondi al commento

Da anni sostengo e scrivo a Beppe di considerare sto benedetto digital divide:
nel nostro paese può fruire di strumenti di informazione libera soltanto una parte dell'elettorato (chi ha dimestichezza e familiarità con la tecnologia ed internet). Una grande parte degli elettori è costretto a subire mistificazioni della realtà attraverso i mezzi più subdoli (pilotamento di opinione con finte inchieste televisive, propaganda elettorale presentata sotto forma di servizi giornalistici etc.) usufruendo dei potenti media controllati dai partiti e dai gruppi di potere.
Per questo ho più volte invitato Grillo a scegliere una strategia astuta di diffusione degli ideali del Movimento che vada oltre il blog: le piazze. Sì, ma non solo le piazze centrali delle medie e grandi città, ma anche quelle periferiche e quelle dei piccolissimi centri. Con una pubblicità adeguata si potrebbero anticipare gli eventi che dovrebbero andare a raggiungere buona parte del territorio. Nessun politico oggi ha un appeal tale da far uscire la gente da casa per andare ad ascoltare un discorso. Beppe sì.

Stefano C. Commentatore certificato 22.02.12 10:20| 
 |
Rispondi al commento

Consoliamoci pensando che tra una decina di anni max, la tv generalista sarà solo un brutto ricordo da archiviare insieme ai partiti "a vocazione maggioritaria" e ai salotti dei politici inutili.
Le ultime due generazioni sono nate online. Teniamo duro..

nonsenepuo davveropiu 22.02.12 01:36| 
 |
Rispondi al commento

Ivan Barrier
‎...BELLA COSA,MA...SAREBBE MIGLIORE: S.C.C.P.5 STELLE. ( SINDACATO-CAMPESINOS-CONTROLLO-POPOLARE) IN ONORE DEI CONTADINI CREDO,MESSICANI,CHE DOPO UNA DURA LOTTA DURATA 7 ANNI SONO RIUSCITI A RENDERE FUORI LEGGE " EL CORTIDO" ATREZZO DI LAVORO,INVALIDANTE X LA SALUTE...SE AVESSERO DOVUTO DECIDERE I GOVERNANTI...E GLI INDUSTRIALI,EL CORTIDO ANCORA CI SAREBBE CI PUOI SCOMMETTERE,SICURO COME LA MORTE... A BUON INTENDITOR POCHE PAROLE...A LORO...I GOVERNANTI NON INTERESSA NULLA SE UNA FAMIGLIA SOFFRE...E LA FAMIGLIA è IL POPOLO...CI FAI POCO CON I MOVIMENTI...CON GLI SCIOPERI...CON LE PROTESTE SE NELLA COSTITUZIONE è DECISO CHE IL POPOLO è SOVRANO SOLO NEI TRE GIORNI DI VOTAZIONI...RICETTA? AZIONI NUOVE...NUOVO SINDACATO DI LOTTA...RIATTIVARE RADIO LONDRA COME FOSSE UN TELEGIORNALE,CHE DA DIRETTIVE AL POPOLO...NUOVE FORME DI REFERENDUM TELEMATICI,CONTROLLATI DALLA FINANZA DEL POPOLO...NO I SOLITI VECCHI REFERENDUM, ADESIONE DI MASSA...CAPITE IL SUCCO DI CIO CHE SECONDO ME CI VUOLE...NON CO...

lucio barriera 22.02.12 01:27| 
 |
Rispondi al commento

Lasciamo perdere per un attimo di dare altre risapute opinioni sulle ormai schifosissime "Alte Sfere" del potere politico e...,- Veniamo a noi altri: ognuno ha il suo caso specifico, diverso dagli altri, ognuno ha le sue sofferenze, ognuno ha le sue croci da portare e sopportare, ecc.- Lasciamo perdere per un attimo la webmania, la radiomania, la cellularmania, la tabletmania, la telemania, la tvmania, la smartphonemania, insomma tutte queste nuove droghe che è meglio non abbuffarsi, come del resto di ogni cosa, a questo mondo. Ognuno poi fa come cazzo gli piace, poi "Che sarà di noi in futuro?" E chi lo sa o lo può sapere?
Comunque, baldo alle cianfrusaglie dette, è sempre una cosa buona e giusta (almeno finché si può) il rendere felici, sereni, allegri, contenti, orgogliosi, ecc. i propri genitori, quelli che hanno dato il proprio sangue per la tua vita, per renderti qualcuno; quelli che hanno sempre cercato di assicurarti un degno e decente futuro; quelli che, comunque, (poi i casi sono tantissimi) sono e saranno sempre sangue del tuo sangue. Nel mio caso, che poi è lo stesso di tanti altri casi, apprezzare, ricambiare ed imparare dall'enorme esperienza di vita vissuta dei propri cari è cosa bella, pura e sana. Purtroppo il mondo sta esaurendo il suo passato nel più profondo oblio. Non si vede più la natura sana e vergine di una volta, non esistono più quei profumi dei fiori e quel sapore naturale dei frutti della terra. Tutto è artificiale, chimico, inscatolato… Rimane solo qualche piccola oasi in periferia, qualche piccolissimo appezzamento di terreno coltivato, un piccolo orto,… ma fino a quando durerà?- Che sarà di noi? Che futuro avranno i nostri figli?- Tutti chiusi in casa? In una girandola diabolica mondiale di abbabbuliamento con pecoronite acuta? In un enorme calderone in cui inserire di tutto e di più, fino alla saturazione, in cui si cancellano le notizie vecchie e se ne immettono sempre di nuove con tanto di scemenze ed idiozie? Spero di no!

Andrea Cammarota, Caserta Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.02.12 01:24| 
 |
Rispondi al commento

Sto ascoltando Lupi su RAI TRE dove si sta augurando che Monti riesca nel suo compito per il quale è stato chiamato: raddrizzare la barca ! Ammettiamo pure che sia la giusta disanima della sitazione italiana, ma questi, a sentirli, non aspettano altro che arrivi il duemilatredici per riprendersi il loro ruolo distruttore, come delle cavallette che investono un campo, purtroppo già devastato da troppo tempo ! Se noi ne rimanderemo uno soltanto di questi ad occupare un seggio al parlamento non dovremo più lamentarci: la colpa sarà esclusivamente nostra!

Marioli Bruno 22.02.12 00:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il lavaggio di cervello continua per tutti, senza sosta, e più incessante di una volta; la fuga dei cervelli pure continua, e noi rimaniamo senza cervello. I miei Genitori? Li venero, li rispetto e li ringrazio per i tanti sacrifici che hanno fatto e continuano a fare e le tante umiliazioni che hanno subito e continuano ancora a subire da questo zozzo, lurido, viscido mondo. Gli altri? Ma mi facciano il piacere. Jatevenne a fangulo! Ed io dovrei venerare sti cazzi di idoli? No! Mai! Solo perché sti soliti 4 stronzetti riempiono le pagine di tutti i mass media; solo perché la maggioranza si fa abbabbuliare da questa moda drogata, io, per essere in, per essere alla moda, dovrei agire come agiscono i "senza senso"? Ma quando mai! In questo lurido mondo ci sono guerre di serie A e serie Z! Che schifo! Ci sono genocidi di serie A e di serie Z! Ultra schifo! Ci sono guerre santificate e guerre demonizzate! Mondo di pazzi! Tutti ci auto candidiamo ad onorevoli opinionisti? Che palle! Sapendo poi che sono sempre "loro", i soliti luridi 4 stronzetti "ciucci cattedratici boriosi" che cavalcano i mass media, annullando il pensiero del popolo. Si racconta che quando Gesù e San Pietro camminavano sulla Terra, molte persone si avvicinavano, chiedendo al Signore una grazia. San Pietro dicevo loro: “Chiedete la grazia dell’anima!”- Tutti però chiedevano al Signore grazie diverse: vincere tanti soldi, avere molta salute, essere amati e rispettati, avere alte cariche, ecc., ma nessuno desiderava la salvezza dell’anima. Un uomo implorò: “Gesù, fammi conoscere i pensieri degli altri!” – Il Signore lo accontentò esclamando: “Ti sia concesso!”- Mentre l’uomo ritornava a casa, s’incontrò col suo compare:“Cumpà, da dove vieni?” – “Dal bosco a tagliar legna!” – L’uomo della grazia lesse mel pensiero del compare: "Cumpà, sei cornuto! Sono stato con tua moglie!" Tornato a casa, lesse del fattaccio nel pensiero della moglie. Allora corse dal Signore: "Signore, toglimi subito questa grazia!"

Andrea Cammarota, Caserta Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.02.12 00:31| 
 |
Rispondi al commento

la conoscenza rende liberi,ma al contempo fa male.
l'ignoranza rende schiavi,ma al contempo felici.
lascia felici almeno i tuoi genitori,siamo già noi in troppi che stiamo male.

giorgio p., san vittore olona Commentatore certificato 21.02.12 23:54| 
 |
Rispondi al commento

come sa essere servile vespa..!! può batterlo
solamente fede..
questi sono i padri del giornalismo in Italia
e il risultato lo conoscete..

yuva m., mantova Commentatore certificato 21.02.12 23:02| 
 |
Rispondi al commento

essendomi rotto le palle di una situazione simile ho informatizzato i miei per rovinargli le giornate con un pò di sana disinformazione. Non ne potevo più di vederli avvelenati da vespa & co.

marco lucidi 21.02.12 22:39| 
 |
Rispondi al commento

fossi in te avrei messo un po' di stricnina nel piatto dei tuoi... ormai sono zombi, reggono incosapelvomente questo macello, tanto meglio accopparli ;)

Adi M Commentatore certificato 21.02.12 22:00| 
 |
Rispondi al commento

la rete ci informa, ci salva, ci unisce.
I pazzi sono quelli fuori.

Stefania .. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.02.12 21:59| 
 |
Rispondi al commento

Conoscete quel famoso film che parla di alieni,VISITORS! Si chiama così,quello dove arrivano gli alieni fanno finta di essere amici,e poi sparano un raggio laser diritto sulla casa bianca..Si chiama così mi pare?
Cmq.. ecco.. I VISITORS! solo che non avete visto laser,e guerre perché avevano la lucetta come M.B. vi hanno cancellato la memoria,e ve stata resettata!
Quelli che vediamo li,quelli con la faccia da monti,sono alieni venuti da un lontano pianeta!
Non c'è altra spiegazione!! xd

Domenico G., cardito Commentatore certificato 21.02.12 21:09| 
 |
Rispondi al commento

tutta l'informazione appartiene al sistema politico che ci governa dalle testate dei giornali che vengono finaziate , alla miriade di canali Rai e tante altre isitituzioni ed organizzazione statali e parastatali servono solo ad imbucare i raccomandati che hanno venduto il proprio voto per un posto di lavoro ed una casa ...... a questo si aggiungono le televisioni private in mano ad altri politici ......... tutti in coro a celebrare MONTI come salvatore della Patria addormentanto le menti e chiudendo gli occhi agl'italiani sulla crisi creata ed in evoluzione .MONTI partorito dal sistema per proteggere se stesso .Il salasso di dimensioni insostenibili si sta praticando con una repressione fiscale senza precedenti incuranti del fatto che si possa pagare quanto richiesto ...pagare a prescindere è il motto .. ora l'incitazione a denunciarci l'un l'altro .... ed arriverà la tassa anche sui computer con l'obbligo di registrazione ....ed il controllo del web ..... sfoghiamoci finchè possiamo !!!

Luciano Storto 21.02.12 20:41| 
 |
Rispondi al commento

magari fossero solo i vecchi genitori!
sono ancora troppi gli italiani che non percepiscono la finzione che va in scena ogni giorno in italia: è una cosa talmente grande che non ci si può credere.
la gente ti guarda stranita un po' come gli antichi guardavano i primi astronomi che, calcoli alla mano, cominciavano ad dire che la terra è rotonda.

Gabriele Alfano Commentatore certificato 21.02.12 19:43| 
 |
Rispondi al commento

Il pil è truccato a beneficio delle multinazionali e delle banche: si somma quello che si produce ma non si sottrae né quello che si distrugge come il territorio, l'acqua, l'aria, la salute, le scorie industriali ecc. né l'infelicità, la diseguaglianza, il tempo libero che non puoi passare nella famiglia affannato a produrre, lo stress da produzione ecc. ecc. NON SI PUO' MISURARE LA FALICITA' ED IL BENESSERE COL PIL CHE TRA L'ALTRO NON E' DISTRIBUITO EQUAMENTE.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 21.02.12 18:49| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
MENO GUARDI TELEGIORNALI DI RAISET E' MEGLIO STAI,PIU' GUARDI/LEGGI LA RETE E PIU' SAI DIFENDERE
ALVISE

alvise fossa 21.02.12 18:05| 
 |
Rispondi al commento

Ogni giorno, quando torno da lavoro, rimango sconvolto da quello che viene raccontato e quindi percepito dalla stragrande maggioranza della popolazione italiana per colpa della tv e dei telegiornali imbavagliati...
Federico, dobbiamo essere noi, pian piano a parlare ai nostri genitori e a raccontargli i fatti come stanno..

Vito Sanitate 21.02.12 17:48| 
 |
Rispondi al commento

I telegiornali son peggio delle droghe, non bisogna guardarli, perche fanno vivere in un altra realta. Il problema e' che poi ci si abitua e per uscirne poi costa caro..

Gianluca Frassini 21.02.12 17:23| 
 |
Rispondi al commento

Evviva la tv!
Almeno così quei poveri anziani dei nostri genitori non andranno in depressione.
Viva Vespa, Viva Sanremo, Viva Silvio !!

upondu pondu 21.02.12 17:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori