Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il diritto di dirlo


pertini-democrazia-diretta.jpg

Il MoVimento 5 Stelle difende la libertà di manifestare per tutti nell'ambito delle leggi. Chi può porsi al di sopra delle leggi? Solo un fuorilegge o un giornalista in malafede. Se la legge vieta una manifestazione, deve essere allora la legge, la prefettura a vietarla. Voler sostituire la legge con una delibera comunale, come è avvenuto a Rimini, per proibire la piazza a Forza Nuova oggi, e magari domani a chiunque altro, è contro la democrazia. Voltaire disse "Disapprovo quello che dite, ma difenderò fino alla morte il vostro diritto di dirlo". Il MoVimento 5 Stelle vuole la "Libertà per i fascisti" tuonano le scoregge dello spazio profondo, i pennivendoli e i politici con la puzza sotto il naso che cercano giornalmente il pelo nel buco del culo del MoVimento 5 Stelle. Il consigliere regionale dell'Emilia Romagna Defranceschi ha dichiarato "Non spetta a noi, né alla maggioranza decidere chi può manifestare e chi no, perché il diritto vale per tutti. E’ il Prefetto che deve decidere chi può scendere in piazza. E’ chiaro che noi condanniamo la xenofobia e chi afferma di voler bruciare i libri come fossimo tornati all’epoca nazi-fascista. Ma bisogna essere coerenti, allora quando la Lega dichiara di voler togliere il tricolore dalle piazze, quando Bossi dice di volersi pulire il culo con la nostra bandiera, quelle manifestazioni vanno autorizzate? Probabilmente Forza Nuova dovrebbe essere dichiarata illegale ma ripeto, questa decisione non spetta a noi”. Condivido!
Ricordate il V2day a Torino quando le voci libertarie della sinistra attaccarono la manifestazione dedicata a un'informazione libera? Eravamo noi i fascisti...
"I grillini come Mussolini" titolò a suo tempo un articolo su Micromega che scrisse anche "grillini troppo permissivi” verso “l’anima oscurantista e dichiaratamente violenta dell’estremismo nero"...
Pertini, come presidente della Camera, ribadì il diritto di ogni deputato di potersi esprimere senza essere interrotto, riferendosi in particolare agli esponenti del MSI di Almirante. Pertini era fascista? I giornalisti sono intellettualmente onesti?

pertini_3DA.pngLa politica delle mani pulite di S. Pertini, M. Almerighi

"Non resto un minuto di più su questa sedia se la mia coscienza si ribella. Non accetterò mai di diventare il complice di coloro che stanno affossando la democrazia e la giustizia in una valanga di corruzione." Sandro Pertini

7 Feb 2012, 13:20 | Scrivi | Commenti (1008) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

i Ns Soldi ai Partiti, sono i Ns sacrifici di lavoro, di tasse, di iva, di multe assurde e esagerate, di aliquote più care del mondo.
Nel 1991-2 l'Espresso scriveva che la sola corrente ex Dc facente parte al ministro Bernini aveva nascosto ad Hong Kong ben 5.000 miliardi di lire. Pensate tutti gli altri messi insieme !?
Ora riemerge che la "nuova classe politica oltre a portare indegnosamente i Ns Risparmi in Canada-Montecarlo-Tanzania, non ha la minima intelligenza di investirli almeno nei Ns BOT per contribuire almeno in parte a rimediare al dissesto che loro stessi hanno creato. Ma.... ma a nessuno di loro, gran protagonistie prime donne dei salotti televisivi, è venuto in mente di investire i vari 18 milioni + 18+18+18 in piccole aziende Italiane a cui le banche negano la possibilità di un giusto e mirato credito; entrando in società con i soldi di cui hanno dimostrato di non sapere che farsene, salvando 18o+180+180+180.... posti di lavoro. ! uno schifo totale. Piero

Piero Pavan 12.02.12 21:49| 
 |
Rispondi al commento

Egregi Signori
Solo oggi leggo il post di ieri "Il diritto di dirlo". E' attribuita a Voltaire "Disapprovo quello che dite, ma difenderò fino alla morte il vostro diritto di dirlo". Si tratta di una grave inesattezza generata dalla menzognera vulgata poitivista e illumista (Voltaire fu tutto meno che tollerante). La frase, come facilmente verificabile, è invece della scrittrice Evelyn Beatrice Hall, vissuta all'inizio del secolo scorso.
Giorgio

GIORGIO POZZOLI 10.02.12 12:24| 
 |
Rispondi al commento

L'intellettuale di sinistra Lilli Gruber, come altri giornaisti suoi pari,,quando intervsta l'onorevole Antonio DiPietro,"se la tira"convinta com'è che la forma sia più importante della sostanza,spiegatele che è sconveniente ed ipocrita essere accondiscendente con i titolati e sarcastica con i semplici e che televisivamente indispone questo suo PREGIUDIZIO SNOB ! DIFFIDATE DEI RUFFIANI parola del "PRINCIPE"

Giampaolo S., Torino Commentatore certificato 09.02.12 21:13| 
 |
Rispondi al commento

Ultimi sondaggi politici , la novità è il movimento 5 stelle
http://quaeram.blogspot.com/2012/01/ultimi-sondaggi-politici.html

Tutti i nomi degli oltre 1000 iscritti alla loggia segreta P2
http://quaeram.blogspot.com/2012/01/tutti-i-nomi-della-loggia-p2.html

La statua più bella del mondo, Il Cristo velato
http://quaeram.blogspot.com/2012/01/la-statua-piu-bella-del-mondo-il-cristo.html

Il debito pubblico italiano in tempo reale
http://quaeram.blogspot.com/2012/01/il-debito-pubblico-italiano-in-tempo.html

I poveri parlamentari italiani in vacanze alle Maldive
http://quaeram.blogspot.com/2012/01/i-poveri-parlamentari-italiani-in.html

I nomi segreti di almeno 42 massoni italiani famosi
http://quaeram.blogspot.com/2011/12/i-nomi-segreti-di-almeno-42-massoni.html

ultimo sondaggio per la camera dei deputati
Grillo al massimo storico, il M5S diventa il quarto partito italiano
http://www.solosondaggi.blogspot.com/

raf 09.02.12 18:01| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei aggiungere un mio commento al precedente, il quale è stato un po troppo energico ma , penso, necessario, soprattutto per me e per la mia dignità e forse un pò per certe affermazioni di Beppe sulla libertà di espressione.Purtroppo, ripensandoci, non riesco a digerire la cultura di destra che continuo a ritenere fascista, come penso per la maggior parte dei partecipanti al blog.
Il nome di Pertini andrebbe usato più che altro per ribadire l'esistenza della parte politica sana di questo paese, cioè che non sono e non esistono solo collusi.Va usato come pietra di paragone.Considerando che l'antipolitica è politica , vorrei esprimere il mio desiderio di vivere in una società pulita, democratica , in cui non vi sia povertà, ignoranza, delinquenza, sopraffazione,disonestà intellettuale.Penso che a Sandro Pertini avrebbe fatto piacere pensare ad una società del genere.Penso che gli avrebbe fatto piacere anche , visti i presupposti del futuro, avere una mentalità ecologica, alternativa, atta a difendere quel poco di natura che forse potrebbe scampare al massacro.L'unica alternativa a questo sistema credo che sia una società ispirata alla social democrazia (più 'democrazia' che 'social') vera.Questa sarebbe anche la mia utopia.

Giovanni Faraon Commentatore certificato 09.02.12 09:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Sardegna possiede tutti questi beni naturali, l'acqua il sole il vento, che sono una ricchezza di inestimabile valore. Sono fonti di energia naturale che durano in eterno, sono la garanzia di sviluppo e di lavoro, sono l'essenza per vivere in una terra sana, sono il deposito che dobbiamo lasciare a chi ancora deve nascere. http://www.facebook.com/notes/flore-mario/sulcis-iglesiente-se-la-soluzione-%C3%A8-il-metano-il-gasdotto-galsi-non-serve/10150585550299162

MARIO FLORE, Elmas Commentatore certificato 09.02.12 09:29| 
 |
Rispondi al commento

Credo che i titoli, nobiliari o meno, scolastici e non, debbano essere aboliti. In special modo quelli politici che oggi sembrano davvero anacronistici e cffensivi per i cittadini. Infatti, i cosiddetti onorevoli o senatori, da oggi, io li citerò alla francese (quello del 1789): li chiamerò "cittadino Castelli, della lega nord", cittadino Lusi, del pd, e via cantando. Perché? Ma secondo voi, questi che onorabilità possono vantare? Andrebbero processati tutti per alto tradimento! Altro che balle...

itaca 08.02.12 22:07| 
 |
Rispondi al commento

Se si creano una legge elettorale su misura (PDL e PD)non cè nessun problema,il problema esiste se il popolo gli vota,se questo avviene vuol dire che qello che ci danno è anche troppo
beppe sei grande

baldin massimiliano 08.02.12 21:19| 
 |
Rispondi al commento

Anche io pretendo che i conti dei partiti siano disponibili on line con l'evidenza di ogni singolo movimento! Grande Beppe!

Alex R., Ravenna Commentatore certificato 08.02.12 21:13| 
 |
Rispondi al commento

segue da "Cosa chiediamo a Monti.."
ed anche sempre IN FRANCIA NON SI PAGANO LE ACCISE SUI CARBURANTI DELLE CAMPAGNE DI NAPOLEONE,
NOI LE PAGHIAMO ANCORA PER LA GUERRA D’ABISSINIA

AI POLITICI CHIEDIAMO CHE LA SMETTANO DI OFFENDERE LA NOSTRA INTELLIGENZA, IL POPOLO ITALIANO CHIUDE UN OCCHIO, A VOLTE DUE, UN ORECCHIO E PURE L’ALTRO MA LA CORDA CHE STATE TIRANDO DA TROPPO TEMPO SI STA’ SPEZZANDO.
CHI SEMINA VENTO, RACCOGLIE …..TEMPESTA !!!
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
SE APPROVI, DIFFONDI LO STESSO MESSAGGIO E
CHIEDI AD ALTRI DI FARLO ! ! !

TEX WILLER 08.02.12 19:50| 
 |
Rispondi al commento

Cosa chiediamo a Monti?
L'EUROPA CI CHIEDE DI AUMENTARE L'ETÀ DELLA PENSIONE PERCHÉ IN EUROPA TUTTI LO FANNO. NOI CHIEDIAMO, inoltre, DI ARRESTARE TUTTI I POLITICI CORROTTI, DI ALLONTANARE DAI PUBBLICI UFFICI TUTTI QUELLI CONDANNATI IN VIA DEFINITIVA
PERCHÉ IN EUROPA TUTTI LO FANNO, O SI DIMETTONO DA SOLI PER EVITARE IMBARAZZANTI FIGURE. DI DIMEZZARE IL NUMERO DI PARLAMENTARI PERCHE’ IN EUROPA NESSUN PAESE HA COSI’TANTI POLITICI. DI ELIMINARE I POLITICI DELLE PROVINCIE PERCHE'
CI SONO GIA' QUELLI DELLE REGIONI da40 ANNI. DI DIMINUIRE IN MODO DRASTICO GLI STIPENDI E I PRIVILEGI A DEPUTATI E SENATORI, PERCHÉ IN EUROPA NESSUNO GUADAGNA COME LORO. DI POTER ESERCITARE IL “MESTIERE” DI POLITICO AL MASSIMO PER DUE LEGISLATURE COME IN EUROPA TUTTI FANNO. DI METTERE UN TETTO MASSIMO ALL’IMPORTO DELLE PENSIONI EROGATE DALLO STATO (ANCHE RETROATTIVAMENTE) MAX. 5.000,00 EURO AL MESE PER CHIUNQUE, POLITICI E NON, POICHE’ IN EUROPA NESSUNO PERCEPISCE 15/20 OPPURE 30.000,00 EURO AL MESE DI PENSIONE COME AVVIENE IN ITALIA DI FAR PAGARE I MEDICINALI, VISITE SPECIALISTICHE E CURE
MEDICHE AI FAMILIARI DEI POLITICI POICHE’ IN EUROPA NESSUN FAMILIARE DEI POLITICI NE USUFRUISCE COME AVVIENE INVECE IN ITALIA, DOVE CON LA SCUSA DELL’IMMAGINE VENGONO ADDIRITTURA
MESSI A CARICO DELLO STATO ANCHE GLI INTERVENTI DI CHIRURGIA ESTETICA, CURE BALNEOTERMALI ED ELIOTERAPIOCHE DEI FAMILIARI DEI NOSTRI POLITICI.
inoltre Cari MINISTRI, NON CI PARAGONATE ALLA GERMANIA DOVE NON SI PAGANO LE AUTOSTRADE, I LIBRI DI TESTO PER LE SCUOLE SONO A CARICO
DELLO STATO SINO AL 18° ANNO D’ETA’, IL 90 % DEGLI ASILI NIDO SONO AZIENDALI E
GRATUITI E NON TI CHIEDONO 400/450 EURO
COME GLI ASILI STATALI ITALIANI mentre IN FRANCIA
LE DONNE POSSONO EVITARE DI ANDARE A LAVORARE PART-TIME PER RACIMOLARE QUALCHE SOLDO INDISPENSABILE IN FAMIGLIA E PERCEPISCONO DALLO STATO UN ASSEGNO DI 500,00 EURO AL MESE COME
CASALINGHE PIU’ ALTRI BONUS IN BASE AL NUMERO DI FIGLI. SEGUE...

TEX WILLER 08.02.12 19:46| 
 |
Rispondi al commento

Grillo,ogni tanto,se vogliamo raramente,la spari grossa.La costituzione parla chiaro,credo,in merito al fascismo,e per quel che mi riguarda,nazismo e razzismo seguono a ruoto.Non confondiamo i diritti,figli di processi di decenza culturale e di merito logico,con la possibilità di manifestare ogni bassezza.E non confondiamo la dottrina comunista,con la pratica totalitarista della stessa,non confondiamo il comunismo russo con quello italiano.Non semplifichiamo.Il fascismo resta merda,nella pratica e nella teoria,socialismo\marxismo\comunismo han prodotto diritti dignità e cultura.Il nazionalismo e le sue peggiori derive solo la sopracitata merda.

Filippo Marchoni 08.02.12 18:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Veramente per costituzione non si può riorganizzare un partito fascista e questo mi suona anche come non si può fare comizi fascisti. Capisco la volontà di difendere la democrazia e il diritto di parola, ma non sono convinto che lasciar fare sempre tutto a tutti significhi questo. Al contrario penso che sia normale per gli italiani non schierarsi e non difendere le loro idee. A me questo sembra.

davide marchiani (davidemarchiani), grumolo delle abbadesse vicenza Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.02.12 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Io credo che attraverso la comunicazione e l’aggregazione le persone diventino più intelligenti quindi abbiamo bisogno di essere uniti e di scambiarci le idee per vivere in uno Stato migliore, per costruire il futuro ai nostri figli, per liberare l’Italia dai poteri! L’aspetto che più detesto sono i commenti anonimi, il commento è espressione di libertà ma non fatto anonimamente perchè non avete nessuna ragione per nascondervi... non usatelo come scudo per tirar fuori il peggio di voi!

Paolo Lincetto, ABANO TERME Commentatore certificato 08.02.12 16:58| 
 |
Rispondi al commento

non vedo grandi differenze tra fascisti e comunisti a parte il fatto che i veri neri son credenti ed i veri rossi atei

francesca maria viti Commentatore certificato 08.02.12 15:38| 
 |
Rispondi al commento

...poveri stolti, questi sono questioni serie c'è poco da sfottere: se prima il fascismo vi toglieva il pensiero adesso l'antifascismo vi ha tolto la realtà


In urss per i dissidenti c'èra la siberia,
nel nostro meraviglioso mondo, per i dissidenti,
c'è la miseria!

P.S.
Ormai anche per i non dissidenti!

l., ancona Commentatore certificato 08.02.12 13:55| 
 |
Rispondi al commento

No, non ci sto, vaffanculo a Forza Nuova.
Le loro manifestazioni vanno considerate come apologia del fascismo e vanno vietate, come la loro stessa "esistenza".

Forza Nuova come persino la Lega sono un abuso di democrazia.

Non si può continuare a tollerarli per il concetto superiore di Democrazia, dove tutti possono dire la loro. Basta anche con la cazzata che si interviene dopo o durante la manifestazione se diventa violenta o se vengono infrante delle leggi. Fosse vero ogni volta che quel demente di Bossi o Calderoli apre bocca, dovrebbe saltargli addosso la Digos e portarseli via per sovversione, istigazione alla rivolta, vilipendio dello stadio e alla bandiera.

Bella la democrazia.

Marco Paroli 08.02.12 13:31| 
 |
Rispondi al commento

Ci pensate che c'è gente che passa la vita a creare dossier su semplici persone del blog, che ne cerca avidamente ogni elemento biografico per poterle sputtanare, che si annota post e fattori, incrociando i dati su internet, google e facebook, che tenta di allineare ogni sorta di dati possibili e immaginabili da usare contro di te, come se ogni cosa, anche la più banale, il sesso, l'età, la città, i parenti, le espressioni, la professione... potessero diventare armi da usare contro per diffamarti,per insultarti, per distruggerti, gente che cerca avidamente ogni tuo elemento biografico e lo lemorizza per poterti fare del male, in virtù di una monomania aggressiva e vendicativa e che anche dopo anni ti sa ripescare un particolare della tua vita di cui avevi parlato per caso e che avevi dimenticato ma che per loro è prezioso per tirarti una steccata velenosa, per cercare di ferirti, di farti del male..
e questa gente che non ha una vita propria, che non sa cosa fare del suo tempo, che non ha scopi più alti e nobili, che vive una vita larvale, ti sta appresso per succhiarti come un'ombra parassita

e poi te la ritrovi sul blog a rivendicare la libertà di parola!!!!!!??

viviana v., Bologna Commentatore certificato 08.02.12 13:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

linfa vitale per il paese secondo napolitano e fini

Gli agenti del commissariato hanno arrestato, questa mattina, 25 sudamericani (tra cui 8 minorenni), appartenenti a delle vere e proprie gang giovanili che hanno terrorizzato il capoluogo lombardo con risse, rapine e tentati omicidi.

Massimo Amoruso Commentatore certificato 08.02.12 13:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vabbè ... passino pure fascismo,comunismo,cattolicesimo,ebraismo,ecc... ecc...

ma il RAZZISMO no !
il razzismo non deve trovare spazio qui dentro

STAFF - se andate a mettere nei minipost feccia tipo incul-utopia mandate un messaggio molto pericoloso / a quelli come me viene sinceramente la voglia di andarsene - perchè ovunque si tolleri il razzismo non è casa mia

Stop !

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 08.02.12 13:24| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Colpo di Stato in Tanzania.

L'esercito ha preso il potere e ha sequestrato tutti i beni degli stranieri.

www.melosonoinventato.org - (asm)

C'e' qualcuno qui nel blog che dovrebbe preoccuparsi?

:))))))

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 08.02.12 13:23| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono realtà residuali (residuali, ma non conservatrici) che usano un linguaggio oramai senza contenuto visibile. La Cina è comunista ? E che significa per un giovane comunismo ? E che vuol dire "riforme" ?
Il problema delle residualità è questo ...

marcello giappichelli, firenze Commentatore certificato 08.02.12 13:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Ma perchè Alemanno anziché agitarsi e cercare ovunque complotti (oggi anche del nord) non dice la banale verità?

E cioè che Roma è una città mediterranea assolutamente non abituata alla neve e quindi impreparata?

È eccezionalmente nevicato e per un giorno la città è andata in tilt.

Cosa c'è di male ad ammetterlo?

È ovvio che al nord siamo più preparati e attrezzati.

A sua consolazione devo confessare che anche a me almeno una volta l'anno capita di dover andare a casa a piedi perché, per neve e ghiaccio, le auto non riescono a raggiungerla.
Non ho mai pensato però che fosse colpa della Protezione civile, dei pini e dei metereologi centralisti o dei complotti sudisti".

senatore della Lega Nord Roberto Castelli.

Massimo Amoruso Commentatore certificato 08.02.12 13:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credo che ci siano tre livelli di discussione per chi cerca di affrontare i problemi del nostro paese, tre cerchi concentrici, di decrescente necessità ma di crescente profondità e strutturalità!
Il primo livello il più esterno, il più necessario nell'immediato, riguarda sicuramente la casta politica, i loro privilegi di tutti i tipi, la loro autoreferenzialità, la loro moralità, a questo livello non esistono effettivamente differenze tra gli italiani di destra e di sinistra, ed è vero che questa dualità è superata, non dalla storia, ma dalla contingenza!
Il secondo livello riguarda i problemi economici
dell'italia, e le politiche necessarie, nel presente per contenerli, la politica fiscale, le politiche del lavoro, la politica industriale, il welfare, ecc...ecc, e già qui la dualità destra sinistra si ripresenta prepotentemente, implacabilmente direi, al di là delle dichiarazioni di un pò tutti i partiti attualmente in parlamento, e dei movimenti come il m5s! Il fatto singolare è che questa dualità esiste massicciamente nel paese, ma non è rappresentata politicamente in parlamento, e questo causa uno squilibrio dovuto alla mancanza di una vera opposizione, ed un conseguente appiattimento, ma direi anche degrado qualitativo delle politiche governative, che non subiscono più il continuo pungolo e la minaccia competitiva dell'opposizione!
Il terzo livello di discussione è quello di più lungo periodo, e riguarda la struttura stessa della società il sistema dei rapporti economici e sociali, i rapporti di produzione e scambio,
le teorie del valore delle merci e del lavoro, il rapporto con la natura, ecc..ecc.!
Quì rimanendo la discussione, nel presente, prevalentemente teorica, ci si può sbizarrire,
e viene fatto, in ipotesi di ogni tipo, nella maggioranza dei casi improbabili, ma rassicuranti, e coincidenti con i desideri di chi le formula,(wishful thinking, in inglese).
Tutte meno le uniche due possibili!
Gli struzzi insegnano!

l., ancona Commentatore certificato 08.02.12 13:17| 
 |
Rispondi al commento

Il colmo dell’ipocrisia:

difendere la libertà d’opinione, però sostenere quel Berlusconi che della libertà di opinione si interessava così tanto da ordinare il licenziamento dalla Rai di Biagi, Santoro, Luttazzi, Grillo, Dario Fo, Sabina Guzzanti, Bertolino…, da intimidire a suon di querele i giornalisti e da cacciare dalla coalizione Fini perché aveva idee diverse dalle sue

Oppure difendere la libertà di opinione ma allo stesso tempo quello Stato totalitario a partito unico dove per i dissidenti c’è la Siberia

o meglio ancora quel partito leghista a centro unico dove si diventa dissidenti anche solo perché la base ti preferisce al figlio di Bossi

Oppure difendere la libertà di opinione, intendendo per essa la libertà di insulto, quella di diffamazione, quella di menzogna, quella di violazione della privacy, quella di intimidazione, quella di dire sul blog quello che neghi fuori dal blog, quella di mettere le donne alla gogna e alla berlina, quella di esaltare deliri fanatici e quella di sabotare il blog in santa pace

Oh, ma quanti difensori della libertà di opinione abbiamo! Uno più fetente e più ipocrita dell'altro!

Le vostre difese della libertà di opinione puzzano talmente di falso che mi meraviglia che non vi caschi il naso insieme alle palle!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 08.02.12 13:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'apologia del fascismo è reato.

http://it.wikipedia.org/wiki/Apologia_del_fascismo

"L'apologia del fascismo è un reato previsto dalla legge 20 giugno 1952, n. 645 (contenente "Norme di attuazione della XII disposizione transitoria e finale (comma primo) della Costituzione"), anche detta Legge Scelba, che all'art. 4 sancisce il reato commesso da chiunque «faccia propaganda per la costituzione di un'associazione, di un movimento o di un gruppo avente le caratteristiche e perseguente le finalità di riorganizzazione del disciolto partito fascista», oppure da chiunque «pubblicamente esalti esponenti, princìpi, fatti o metodi del fascismo, oppure le sue finalità antidemocratiche»."

O consentono la manifestazione e, siccome "piove di quel che tuona", le forze dell'ordine mettono gli occhi addosso ai manifestanti pronti ad intervenire, oppure con il Codice Penale ci puliamo il (_._) e arrivederci ai suonatori... tanto in Italia la memoria è corta.

Don Zauker, livorno Commentatore certificato 08.02.12 13:14| 
 |
Rispondi al commento

viviana in un post qualche ora fa lei dice che non esce mai di casa e la sua vita è il blog....


Tu stai male..esci..vai al parco..leggi un libro...fatti una canna.ma non stare tutto il giorno su internet.ti fa male.

viviana caca per terra e tutti giu'a leccare la merda.....leccaculo.siete la metafora di un paese in declino

spqr maximo emperor 08.02.12 13:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


La super carriera di Cancellieri jr

Il ministro dell'Interno ha accusato gli italiani di volere il posto fisso vicino a mamma, ma suo figlio ha il lavoro sicuro e anche ben pagato


Il ministro degli interni Anna Maria Cancellieri ha dichiarato: «Noi italiani stiamo fermi al posto fisso nella stessa città di mamma e papà». E difatti la sua famiglia e suo figlio sono molto più avanti rispetto ai tanti lavoratori dipendenti (precari e non) che per un posto finiscono a lavorare a 700 chilometri da casa. Giorgio Peluso, 42 anni, è stato recentemente promosso: già precoce direttore Unicredit, ora è stato nominato Direttore Generale di Fondiaria-Sai, un bel posto fisso da 500.000 euro l’anno.

Massimo Amoruso Commentatore certificato 08.02.12 13:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I centri sociali sono liberi di manifestare?si.Gli anarchici sono liberi di manifestare?si.I "cattivissimi" black block sono liberi di manifestare?si.E noi siamo qui a preoccuparci di quattro fascistelli che vogliono una piccola piazza a Rimini?Spero vivamente che i frequentatori del blog non si facciano fregare dalla solita polemica tutta italiana fra fascisti e comunisti solo per screditare quella o quell altra persona!!!!Cazzo!!!passiamo oltre, pensiamo e parliamo dei veri problemi del nostro paese e di quei quattro fascistelli a Rimini non se ne ricordera' piu' nessuno.

Cristian Della Ricca, Gorizia Commentatore certificato 08.02.12 13:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per il diritto di dirlo, dico a monti e alla fornero vi state facendo i fatti vostri,ma non parlate. Avete avuto la culata di occupare un posto che non vi spetta perchè qualcuno....ha raggirato il popolo Italiano, in una democrazia normale solo gli eletti siedono in parlamento.Guaratevi a casa vostra, i vostri figli hanno il posto fisso? Io dico di sì, credo che abbiano anche il doppio incarico, vicino a mamma e papà, nella università dove guarda caso si è insegnato,nella banca ecc. ecc...

Maurizio Giannattasio, Vado-Monzuno Commentatore certificato 08.02.12 13:04| 
 |
Rispondi al commento


I BUFFONI E GLI SFIGATI

Dall'inizio della crisi hanno chiuso 30.000
piccole imprese .

Sarà stato colpa dell'art.18 ? , sarà stata colpa della violazioni sui diritti garantiti e
supercazzole varie ?

Oppure di una crisi cinese ( la loro enorme crescita ) abbinata alla fiscalità PIU' ALTA DEL MONDO IN ITALIA e posso dimostrare che arriva anche al 70% per chi evade parzialmente anche , con zero servizi e supporti per il made in italy.

UNa globalizzazione finanziaria da stupro abbinata ad una apertura a gambe ladre della puttana europa che HA UCCISO L'IMPRESA.

vi stanno prendendo per il culo a voi PRECARI , DISUCCUPATI ...vi mettono davanti la carta da cesso dei diritti quando C'E' IL DESERTO.

"Nell’impresa, la capacità di pagare i costi organizzativi, finanziare innovazioni, aumentare l’occupazione ed accrescerne la produttività dipende dalla formazione di capitale e dal profitto. Una nazione non è fondata solo sul lavoro ma sul profitto industriale. Bisognerebbe scriverlo nella Costituzione."

mA immense supercazzole DI SINISTRA E DESTRA , NUOVO OPPIO DEI POPOLI INNONDANO RETE , BLOG E DISCORSI DI EBETONTI....

AHHHHH...oddio il profitto = schifo ; ahhhhh oddio il capitale .....

E io vi guardo dicendo che non c'è peggior morte di morire coglionati e presi per il culo.

Basta che vi danno un nemico : no B , no M , NO TUTTO.

se il comparto della piccola imprenditoria (PMI) costituisce l’80%, dell’intero settore industriale e assorbe il 70% dell’occupazione (di cui 30% per imprese con meno di 10 addetti) e risponde di circa il 70% del fatturato e fornisce un valore aggiunto tra il 65 e l’85%......perche' è stato FATTO MORIRE ?

Perchè i porci della politica, lobby , caste di stato e bancari E MAFIE si sono FOTTUTI TUTTO.

E la pena di MORTE per questo è poco.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.02.12 13:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate un attimino, ma sto per vomitare...ok, daccordissimo, ci mancherebbe altro, chiunque può manifestare e dire la propria, si può condividere o meno e bla, bla....ma, siccome sono curiosa e pure ignorante, sono andata a leggere un pò per capire di cosa si tratti e...ma voi avete letto? Cos'è? Una presa per il culo o è veramente quello in cui credono? Oddio vomito ancora...

Raffaella L., Pavia Commentatore certificato 08.02.12 12:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GLI EBREI NON APPARTENGONO ALLA RAZZA ITALIANA. Dei semiti che nel corso dei secoli sono approdati sul sacro suolo della nostra Patria nulla in generale è rimasto. Anche l'occupazione araba della Sicilia nulla ha lasciato all'infuori del ricordo di qualche nome; e del resto il processo di assimilazione fu sempre rapidissimo in Italia. Gli ebrei rappresentano l'unica popolazione che non si è mai assimilata in Italia perché essa è costituita da elementi razziali non europei, diversi in modo assoluto dagli elementi che hanno dato origine agli Italiani

acunilingussssssss!! eccco questa legge era bella anche .... no?

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.02.12 12:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I CARATTERI FISICI E PSICOLOGICI PURAMENTE EUROPEI DEGLI ITALIANI NON DEVONO ESSERE ALTERATI IN NESSUN MODO. L'unione è ammissibile solo nell'ambito delle razze europee, nel quale caso non si deve parlare di vero e proprio ibridismo, dato che queste razze appartengono ad un ceppo comune e differiscono solo per alcuni caratteri, mentre sono uguali per moltissimi altri. Il carattere puramente europeo degli Italiani viene alterato dall'incrocio con qualsiasi razza extra–europea e portatrice di una civiltà diversa dalla millenaria civiltà degli ariani. »

acculllllllll questo lo hanno scritto tuoi nonnini!

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.02.12 12:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ot

A CHI NON RICONOSCE LE NAZIONI E L'IDENTITA' INDIVIDUALE

Forse siete convinti di far parte di quella generazione cosi lucida, divina e superiore che rispetto a tutte le generazioni passate, conosce il modo di come poter unificare tutti in un unico grande Stato per renderci tutti uguali e consenzienti anche a costo di accettare le imposizioni dei potenti, magari raggiungendo tale scopo senza nessuna guerra ma "soltanto stringendosi per mano nel nome dell'amore"...quanta ipocrisia e poca obbietività in tutto questo...
Rendiamoci conto che ogni popolo è diverso e in modo naturale dal punto di vista culturale e territoriale, mantiene la propria diversità dagli altri, ecco perchè giustamente ogni popolo possiede una sua bandiera, una sua nazionalità, una sua storia, una sua politica, una sua etica, una sua tradizione e una sua economia e da ciò giustamente ogni Paese necessità di proprie istituzioni che lo rappresentino e che gli diano una propria identità. Per queste ragioni personalmente non accetterei la forzatura che i poteri forti ci vogliono imporre nel nome della globalizzazione.
Non puoi forzare e mischiare le diversità, ogni popolo divide, perchè è umano farlo, e giustamente fa i suoi interessi per difendere i propri simili.. Bisogna apprezzare e rispettare le diversità mantenendo le giuste cautele e le fisiologiche distanze. La natura con i suoi mari e i suoi monti da sempre ci insegna a non invadere e a non andare oltre la nostra visuale per non perdersi in illusioni e in improvvise precipitose cadute come ad esempio quella economica dei nostri tempi avvenuta in pochi anni. Ricordiamoci che prima o poi anche le gallerie e i ponti, crollano...


SIA MALEDETTO PER SEMPRE IL PARTITO DELLA LEGA NORD

Emiliano Z. Commentatore certificato 08.02.12 12:22| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Adesso, tanto per dire e scusatemi se vado fuori tema, ma lo dico ai veri "cinquini", di quant'altre dimostrazioni di incapacità mentale hanno bisogno gli italiani per capire che i nostri politicanti sono l'esatta copia dei loro votanti ? Mi manca poco e sarò pronto all'attivismo concreto, tipo pala e piccone, per uscire da questo mare di ignoranza, dove io, deficiente congenito, cercherò di essere d'aiuto come potrò, per far capire che farabutti, ingordi, furbastri, puttanieri, sono questi quattro, (beh diciamo un po di più), inetti governanti. Che cominci l'era dei peripatetici......Fatemi gli auguri.
Ciao Beppe.
p.s. Per chi avesse frainteso " No alla violenza"

robertoarmando g. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.02.12 12:21| 
 |
Rispondi al commento

*
*
*
CASO LUSI...

Se non fossimo in Italia la cosa farebbe ridere.

La gaurdia di Finanza è stata bloccata in Senato perché Schifani avrebbe dovuto dare il permesso alla perquisizione...

Lusi ha rassegnato le sue dimissioni irrevocabili (non è stato cacciato a pedate nel culo, come avrebbe dovuto essere) della Giunta delle elezioni e delle immunita' parlamentari del Senato.

E' come mettere Riina presidente della commissione Antimafia.

MORTACCI VOSTRA. MORTACCI VOSTRAAAAAAAAAA!!!!!
*
*
*

Aurelio C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.02.12 12:11| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Chi conosce a fondo la rete ed i percorsi che si stanno facendo , soprattutto in Italia , non può non conoscere le azioni intraprese dal gruppo dei ragazzi di forza nuova.
Al di là delle idee che uno può condividere o meno, al di là dei triti e ritriti dualismi, in questo caso, ci si è trovati di fronte ad una cosa degna di nota : i ragazzi hanno protetto e sostenuto il magistrato Paolo Ferraro che di estrazione è Rif. comunista, nella sua lotta contro i più intimi segreti di certa magistratura. Per queste sue ricerche è stato addirittura sottoposto ad un TSO ed allontanato dalla magistratura.
Ieri sera ho postato una sua intervista ( il terreno è minato).

La libertà sta al di là.

Alina F., Varese Commentatore certificato 08.02.12 12:09| 
 |
Rispondi al commento




INCIUCIO PER CAMBIARE LA LEGGE ELETTORALE


Per non fare inciuci il PDL fece da solo il porcellum. Non andò bene perché si disse che le regole del gioco andavano fatte insieme.

Bene, oggi che si fanno insieme si urla all'inciucio.

Lo metti dentro, urla; lo tiri fuori, urla.

Azzz! Urla sempre!!!


hasta farisei

Tony Commentatore certificato 08.02.12 12:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragazzi,
ma la finiamo di perdere tempo ed energie x questi 4 ABELINATI ?!!
è sacrosanto:
tutti hanno il diritto di manifestare le proprie idee (compresi quei mentecati, pelati e pieni di odio e paure), ma non era meglio spostare l'attenzione e l'interesse su altre piazze...? x esempio in Grecia? sono alla fame grazie a politici ladri e malavitosi, Vi ricorda qualcosa?

Le M.. politiche sono ai minimi storici per l'opinione della gente, non è il caso di battere chiodo ?
di martellare sui costi di questi infami politicanti o quelli della camera o del senato ?
o disprezzarli perchè si sono tagliati lo stipendio solo dopo esserselo aumentato le ignobili merde?!!!
insomma spostare l'interesse verso cose degne?

Il Portatore

roberto p., genova Commentatore certificato 08.02.12 11:58| 
 |
Rispondi al commento

il movimento 5 stelle potra avere una pagliuzza nell'occhio ma gli altri partiti hanno una trave nel culo

claudio casalinis (stilofe.56), ferrara Commentatore certificato 08.02.12 11:56| 
 |
Rispondi al commento




Siccome non avevo mai studiato l'analisi del testo e non so scrivere faccio copia-incolla per esprimere quello che penso, scusandomi anticipatamente con Cheyenne:


***


Ciro, sono stato quasi tre anni nel movimento (meetup) e ci credevo veramente, ma da un po' di tempo a questa parte non è più quello che credevo e vedevo all'inizio, e cioè un veicolatore di novità e di un nuovo modo di intendere la politica.

Le storture sono diventate troppe e, spesso, noto che non si vuole trovare una soluzione. A partire dal fantomatico portale con il quale, senza, cade buona parte dell'idea grillina.

A me sono stati cancellati post molto meno offensivi di questo che stiamo commentando (ho gli screenshot anche delle comunicazioni con la Bellandi dove conferma che ci sono alcune parole che automaticamente fanno sparire i post); anche se oggi, bisogna ammettere, è diventata blanda, magari si saranno accorti che la rete li stava "sputtanando".

Ma non è questo il problema.
Non puoi negare che chi attacca il movimento viene considerato uno pagato da qualcuno, oppure come dici tu, si deve trovare un motivo nascosto tipo affossare il movimento.

Io dico solo che si fanno due pesi e due misure: se una cosa la dice Grillo molti trovano il modo e le parole per giustificare la sua uscita, da "è un comico" a "le parole di Beppe vanno lette tra le righe".

Chiunque altro parla, invece, lo fa solo per affossare il movimento o perché pagato dai partiti, raramente è considerata un'opinione libera.

Perché, poi, non si usano gli stessi metodi di "comprensione" verso gli altri politici, perché per grillo si deve estrapolare e per Vendola o Maroni o Frattini non si può fare?

Mamma mia che cosa mi tocca fare... difendere questa feccia :)

Cheyenne in-Faust (cheyco)

***

"si deve trovare un motivo nascosto tipo affossare il movimento"

Maledetti comunisti!!! :D


hasta farisei

Tony Commentatore certificato 08.02.12 11:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,sono un grillino della prima ora, forse ogni tanto dovresti frenare il tuo carattere esuberante e riflettere prima di esternare.Chi potrebbe soffrirne è proprio il movimento 5 stelle.
Ps.penso che mia moglie che ha avuto il padre prigioniero dei nazifascisti non sia d'accordo con te.

guido calabro 08.02.12 11:52| 
 |
Rispondi al commento

Come mai quella merda di dalema e tutto il pci si è salvato da mani pulite quando tutti sapevano che era finanziato illegalmente dalla dittatura schiavista sovietica?

Dave Gahan 08.02.12 11:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vi risulta che BOSSI abbia restituito la tangente di 200.000 milioni di lire intascata a sua insaputa. Il DEMENTE LEGHISTA dice di si. BOH!

ANTI LEGA (nosecess.), Reggio E. Commentatore certificato 08.02.12 11:49| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma perchè, e dico perchè, questi commenti equivoci????
è possibile che ogni volta io mi devo sforzare di capire il significato intrinseco, le sottigliezze ecc. quando ora più che mai c'è bisogno solo di chrezza. TANTA CHIAREZZA. Ma ce vole tanto pordco d. a parlà chiaro. oppure veramente lo scopo è altro......

Stefano Roma 08.02.12 11:45| 
 |
Rispondi al commento


L'abitudine di far uso della demagogia.....!

La demagogia indica un comportamento politico che attraverso la retorica e false promesse vicine ai desideri del popolo mira ad accaparrarsi il suo favore. Spesso il demagogo fa leva su sentimenti irrazionali e bisogni sociali latenti, alimentando la paura o l'odio nei confronti dell'avversario politico o di minoranze utilizzate come "capro espiatorio".

E questo è naturalmente rivolto al caso del fratello di De Magistris!

L'uso abituale di qualificare che:

"SONO TUTTI UGUALI"!

E' pura DEMAGOGIA!

Tal dei tali Commentatore certificato 08.02.12 11:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ALEMANNO/«Neve a Roma? Una strategia nordista contro le Olimpiadi»

Massimo Amoruso Commentatore certificato 08.02.12 11:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"In atto mega-INCIUCIONE PDL PD-L per fottere ancora gli italiani sulla
legge elettorale e x impedire soprattutto l 'ingresso del M5****** (perchè sono poi 6 le stelle...ma fa nulla)in
parlamento alle prox politiche alzando ulteriormente la soglia di
sbarramento"...
--------------------------------------------------
Sta a vedere che vi salva ancora una volta l'involontario alleato D'Alema (che è un po' l'alleato di chiunque, ormai)...

Vuoi delegittimare un movimento tanto pugnace quanto impreparato sulle questioni che vanno oltre il salotto di casa???
Mandalo a Roma!!!

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 08.02.12 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Il paradosso del razzista

Discriminare altri ma pretendere di non essere chiamato razzista per paura di essere discriminato.

E’ come voler mangiare al ristorante con la pretesa di non pagare il conto finale ma la pretesa doppia di chiamare ladro chi non lo paga.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 08.02.12 11:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tesoretto di An

Esposto della storica segretaria di Fini: gestione anomala del patrimonio. L’ipotesi: ammanchi per decine di milioni


vigliacca boia se sti giudici rossi ne pizzicassero uno della lega!!!

Massimo Amoruso Commentatore certificato 08.02.12 11:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il colmo della malvagità.

Essere razzisti, cioè pretendere che ad alcuni siano negati i diritti disprezzandoli in nome di una presunta inferiorità, ma reclamare il diritto di non essere chiamati razzisti, in nome del rispetto a tutti dei diritti umani.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 08.02.12 11:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito di Claudio De Magistris!

Ne ho scelto uno a caso dei molteplici commenti a favore!


Conosco il lavoro in passato di Claudio De Magistris e credo che sia la persona migliore in quel posto. Essere il fratello del Sindaco, a questo punto, finisce addirittura per essere una limitazione, mettendo in secondo piano le sue competenze, che andrebbero conosciute e valutate prima di scatenare certe polemiche (più che strumentali) da parte di chi ha perso ogni controllo sulla gestione amministrativa della città...

Ecco!

Sempre a criticare gli altri!

Mai però a metterci la propria faccia eh?


http://napoli.repubblica.it/commenti/index.html?idarticolo=repnapoli_25664123&idmessaggio=2575033

Tal dei tali Commentatore certificato 08.02.12 11:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL VOTO CHE TUTTI VORREMMO...

Un tempo i partiti erano forti, oggi lo sono meno, molto meno, sono stati sostituiti.

Oggi sono malati, al loro interno prevale un clima pesante. Manca l'aria. Sembrano dei bus superaffollati dove manca l'ossigeno.

Ossigeno fatto di legalità, autorevolezza, onestà intellettuale e trasparenza, in primis con il proprio corpo elettorale, se non altro, almeno quello, dovrebbero rispettarlo.

Affetti da eccesso di autoreferenzialità rivelano la completa assenza di idee.

Idee zero, solo posizioni altalenanti: quelle di oggi non sono valide domani.

Sono morti e sepolti nel loro passato. Hanno solo lo spirito di riproporsi sotto nuove mentite spoglie, in un continuo maquillage per apparire più belli e invitanti agli occhi degli elettori.

Pronti ad affrontare nuove sfide nell'interesse del paese, di quale ancora non è giunta notizia.

Quanti voti trafugati con strategie illusorie create dalla ad hoc per alimentare i conti personali, le casse dei partiti e quelle degli amici degli amici compiacenti: la macchina elettorale a pieno regime consuma parecchio.

Passare dai partiti che nessuno vorrebbe votare ai movimenti che vorremmo votare, dovrebbe essere facile.

Dall'abuso autoreferenziale all'equilibrio nelle cose che ci riguardano.

Le segreterie propongono partiti con strategie utili a loro stessi e con le consuete falsità accalappia consensi altri, partono propongono idee per rinnovare un paese partendo dagli interessi del paese stesso.

Pensare ancora, dopo tanti anni, che i partiti tradizionali intendano cambiare è da allocchi.

Ripartire dalle esigenze più elementari del paese per meritare quel voto che tutti vorrebbero poter dare senza doversene pentire.

DARE.

By Gian Franco Dominijanni


Palermo, 8 feb. - Cinque persone accusate di estorcere denaro per accelerare l'iter di pensioni di invalidita' sono state arrestate a Bagheria, nei pressi di Palermo, dai carabinieri con l'accusa di concussione. Sono A. A., pensionato, 70 anni Ficarazzi, A. S., cameriere in un bar, 50 anni, S. G., pensionato, 70 anni, M. V., 40 anni, addetto al servizio d'invalidita' civile presso la Prefettura di Palermo, S. A., 60 anni, impiegato presso l'ufficio Inps di Bagheria. I primi tre, secondo i risultati delle indagini, ricercavano le potenziali vittime e intrattenevano con loro i contatti durante tutto l'iter illecito della pratica, l'impiegato della prefettura si occupava di "estrarre" i fascicoli segnalati dai complici, di verificare lo stato dei procedimenti e quindi accelerare la formazione dei decreti ovvero rallentarla quando le richieste di denaro non fossero corrisposte, infine limpiegato del'Inps riceveva le pratiche e le poneva in liquidazione procurando una "corsia preferenziale". Le indagini hanno preso l'avvio dalla denuncia presentata ai carabinieri da una casalinga, madre di una ragazza di 18 anni affetta da gravi handicap psicomotori e per questo in attesa di ricevere la pensione d'invalidita' civile. La donna, preoccupata per i ritardi dell'iter amministrativo, si era rivolta all'Ufficio Inps di Bagheria dove un funzionario le aveva rivolto una chiara richiesta di denaro per "sbloccare" la procedura. A carico degli indagati sono stati eseguite ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal Gip del Tribunale di Palermo, Piergiorgio Morosini, per associazione per delinquere finalizzata alla concussione. L'attivita' investigativa condotta dai carabinieri della Compagnia di Bagheria e' stata diretta dal sostituto procuratore Maurizio Agnello, del "Gruppo reati contro la Pubblica Amministrazione" costituito nell'ambito della Procura di Palermo e guidato dal procuratore aggiunto Leonardo Agueci.
Gli indagati naturalmente si preoccupavano di riscuoter

Massimo Amoruso Commentatore certificato 08.02.12 11:07| 
 |
Rispondi al commento

Commissari in Via della Scrofa, ad AN mancano 26 milioni.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 08.02.12 11:02| 
 |
Rispondi al commento

ci vorrebbe una bella manifestazione dei "rumeni uniti per buttare fuori dall'italia a calci in culo gli italiani" davanti a casa di meg o del montecatiniano per vedere se sono ancora d'accordo che e' giusto far parlare tutti.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 08.02.12 11:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per chi dice che ognuno ha diritto di parola:


mi spiegate perche' in questo blog non si possono fare commenti razzisti?

dovreste essere i primi a chiedere a beppe di eliminare quel divieto.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 08.02.12 10:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Uscite furoi da questo Blog e parlate con la gente, non limitatevi a fare i filosofi solo in rete, perchè sembra più comodo non metterci la faccia.

Il governo Monti è ben visto dalla stragrande maggioranza delle persone che pensano che queste manovre siano dure ma giuste !!!!!!!... oppure c'è chi dice: "io di Politica ? non me ne intendo"; IGNORANTI!! (porterò a questi le mie tasse da pagare!!!!)

Gli italiani ? un popolo di pecore e di codardi sempre pronti a farci mettere la faccia a qualcun'altro !!

anna t 08.02.12 10:50| 
 |
Rispondi al commento

l'altro giorno di pietro ha detto una cosa molto saggia e molto semplice:

"chi dice che ci vuole equidistanza per giudicare il poliziotto o il ladro e' molto probabilmente un ladro".

stessa cosa si puo' dire per questo post.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 08.02.12 10:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo Governo è spregevole, sta in piedi grazie a un blitz antidemocratico di Napolitano e del Pd che hanno ripudiato le loro responsabilità verso il Paese.
Sta distruggendo l'Italia per obbedire alle ricette di un Fondo Monetario che ha portato al fallimento tutti i paesi che ha curato.
Ci sta mettendo in ginocchio infischiandosene delle sofferenze della gente e dei diritti calpestati per favorire gli interessi di chissà chi.
Questo governo fa il lavoro indecente e illegale che il Pd e il Pdl si sono accordati di fargli fare, in una reciproca resa dettata dall'impotenza, dalla corruzione e dall'inettitudine.

Se questo governo vuol fare un lavoro sporco, lo faccia! Ma almeno ci risparmi le sue battutine di merda!
L'asino può sopportare anche grossi carichi, ma può buttare la soma per aria se ci aggiungiamo anche la puntura di un acaro.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 08.02.12 10:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il messaggio del post non solo PUO' essere condiviso, ma DEVE esserlo.

Chi accampa ragioni pretestuose dimostra di non averlo capito: in un Paese democratico TUTTI devono poter dire la propria, anche se è contraria al proprio sentire.

Perchè se si impedisce a qualcuno di farlo, allora chi lo fa è LUI l'antidemocratico e quindi, per estensione, il "fascista" che dice di non essere.

Margh. 08.02.12 10:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UNO SPORCO ACCORDO DI POTERE

Felice Belisario IdV

Si parla molto di riforma elettorale. Tutti dicono che il porcellum non va ben. Ma il Pd e il Pdl stanno forzando insieme una riformache premi i partiti più grandi e penalizzi tutti gli altri. Insomma, un tentativo di dividersi il bottino. Altro che legge truffa, quella almeno scattava solo se un partito (o un’alleanza) avesse conquistato il 50% dei voti e solo alla Camera. In questo caso, invece, si intende far fuori tutti i partiti tranne due
In Italia, da almeno un secolo, c’è una pluralità di culture tutte sempre rappresentate in Parlamento che sono la ricchezza del nostro Paese. Vi sembra normale che se un partito conquista due o tre milioni di voti debba essere scartato?
L’Idv ha chiesto un referendum bocciato dalla Corte Costituzionale, ma firmato da un milione e 200.000 cittadini che chiedeva il ritorno al Mattarellum, magari rivisto in alcuni punti critici. Noi continuiamo a sostenerlo visto almeno con quello le maggioranze sono chiare prima delle elezioni e non dopo, i cittadini possono scegliere i propri rappresentanti, e il bipolarismo sarebbe salvo, senza possibilità di inciuci. Pd e Pdl stanno cercando di far fuori le voci scomode, per spartirsi finanziamenti, poltrone, posti di sottogoverno.
Una buona legge elettorale dovrebbe coniugare governabilità e rappresentatività. La legge a cui stanno pensando Pd e Pdl, invece, rischia di lasciare senza rappresentanti in Parlamento una percentuale tra il 40 e il 50% dei cittadini
L’IdV crede che la reale alleanza tra diverse culture possa rappresentare un modo di governare non sempre facile ma certamente più equo.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 08.02.12 10:28| 
 |
Rispondi al commento

Chi sa come mai i grillisti difendono le opinioni di tutti tranne quelle di chi parla contro il m5s. Esse non sono mai opinioni libere ma dettate dalla paura nei confronti del movimento o da incapacità di comprensione del loro fondamentale ruolo nella società dettata da obnubilazioni ideologiche e mentali, oppure dall'essere servi di qualche giornale o di qualche partito (che poi oggi è la stessa cosa secondo loro).
L'opinione di grillo, poi, deve essere interpretata, letta tra le righe. Estrapolata. Insomma giustificata per forza, e chi non comprende i suoi discorsi è in malafede o stupido. Molto spesso entrambe le cose.
Le opinioni degli altri, invece, diventano supercazzole, falsità, discorsi del secolo scorso o, peggio, atti terroristici frutto del servilismo dei pennivendoli pagati dai partiti!

Mi hanno davvero stancato. Mi ha stancato il loro "materialismo borghesizzato", il loro settarismo e la loro ignoranza storica e contemporanea.
Quindi, in puro stile grillista, li mando quasi tutti a fanculo!

Cheyenne in-Faust (cheyco), Reggio Calabria Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.02.12 10:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bisognerebbe anzitutto sapere PER COSA Forza Nuova voleva manifestare.

Contro il Governo Monti?
Contro Equitalia (come suggerito da Alina di Varese)?
Contro una qualche decisione del Comune?
Contro la costruzione di qualche struttura locale?

In tutti questi casi, non sarebbe condivisibile?


La scelta della piazza non sarà dovuta alla consuetudine, come avviene ad esempio per Piazza del Popolo a Roma o altre ormai per tradizione riservate alle manifestazioni?

Mi pare tra l'altro che si sia equivocato sul senso del post, il che ha dato l'occasione a molti di creare il solito "furore" contro il fascismo ed i "fascisti", nonchè l'antagonismo comunisti-fascisti che nemmeno dovrebbe riproporsi, visto che sono stati entrambi regimi dittatoriali con poche luci e MOLTE OMBRE, cose che non ci si dimentica mai di citare per i secondi, mentre per i primi la memoria spesso fa difetto.

Ma il post, a mio avviso, intendeva dire semplicemente che un Consiglio Comunale NON PUO' sostituirsi agli organi preposti a decidere se una manifestazione può essere fatta o meno: al massimo può indirizzare un invito a chi di dovere di valutarne l'opportunità.

Si dice: ma questi non nascondono di avere idee "fasciste".
Beh, non tutte le idee "fasciste" sono violenza e repressione.

E a ben vedere, c'è MOLTA gente che dice di non averle, ed invece le ha.
Solo che porta altre etichette, e quindi si ritiene non censurabile.

Margh. 08.02.12 10:25| 
 |
Rispondi al commento

In realtà è certa la frase volterriana "ecrasez l'infame", schiacciate l'infame, ma non risulta abbia mai detto una cosa così liberale. In realta la frase sopra riportata, è della scrittrice inglese Evelyn Beatrice Hall anno 1906, libro “Friends of Voltaire”, che da ammiratrice di Voltaire,la attribuisce al filosofo. Voltaire era antisemita, sosteneva che i negri erano un incrocio tra bianchi e scimmie e fece i soldi con la tratta degli schiavi. Lieto che qualcuno mi smentisca, ma non con chiacchere vuote ma con citazioni di testi del Nostro.

NULLA CAMBIA 08.02.12 10:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi tenta di far passare quanto avvenuto come una scelta "garantista" asserendo che la creazione di precedenti un domani potrebbe essere utilizzata a sua volta da un gruppo di destra per mettere a tacere per esempio un gruppo di sinistra è solo molto furbo.

Ma per caso esiste l'apologia di comunismo o di qualche altra corrente che non sia il fascismo!!??

Si può entrare nella questione di diritto e strategia finchè si vuole ma quella espressa a Rimini è una posizione POLITICA e per un partito(movimento?)che ambisce ad entrare in parlamento come tale deve essere valutata.

Farsi scudo morale utilizzando un partigiano antifascista di primordine non vi fa onore..siete recidivi e non coerenti(la coerenza non è il vostro forte)in queste piroette,e sempre verso destra!

Saluti

fil. ippo Commentatore certificato 08.02.12 10:19| 
 |
Rispondi al commento

"In atto mega-INCIUCIONE PDL PD-L per fottere ancora gli italiani sulla
legge elettorale e x impedire soprattutto l 'ingresso del M5******in
parlamento alle prox politiche alzando ulteriormente la soglia di
sbarramento .
Cari PDellini e PD-Linni, alzate il caz*o che vi pare, m la resa dei CONTI
e' VICINA !!!"

Tonino 08.02.12 10:18| 
 |
Rispondi al commento

In atto mega-INCIUCIONE PDL PD-L per fottere ancora gli italiani sulla legge elettorale e x impedire soprattutto l 'ingresso del M5******in parlamento alle prox politiche alzando ulteriormente la soglia di sbarramento .
Cari PDellini e PD-Linni, alzate il cazzo che vi pare, m la resa dei CONTI e' VICINA !!!

Tonino 08.02.12 10:17| 
 |
Rispondi al commento

SILENZIO , SI RUBA

Mentre i Lusi spandono , spendono e ogni tanto qualcuno li becca , nell'eterna lotta a spartirsi il potere , incarichi , corruzione e cordate bipartisan di destra e sinistra , premesso che questa categorizzazione abbia un senso se non quello, fra ladri di darsi un colore PER DISTINGUERSI gli uni dagli altri.....siamo sommersi di supercazzole spaziali .

La sinistra è molto brava ad amministrare il potere , come ombra che si materializza reale all'incasso e ci spande di MOZIONI strappa core per salvare i SUOI poveri lavoratori / giornalisti mantenuti da noi , per correre crocerossine a rincorrere i movimenti per non lasciarli SOLI , con lo ius soli , per porre quella pretesa ipocrità di diversità e moralità per frenare rivali politici ( alzare il quorum e fottere ) o moralizzare e disporre manifestazioni.
::::::::::
Quindi se VOTIAMO le mozioni o facciamo risoluzioni pro-PD tutto ok , il mirino si sposta su Beppe con l'intento di dividerlo dal movimento e frantumare lo stesso con l'accusa rimbalzata dai media di razzismo , xenofobia , se invece ci si dissocia dalle supercazzole per le quali i partiti dominanti autorizzano manifestazioni ( domani escluderebbero noi , i movimenti civici , no tav , no ponte ) diventiamo fascisti , xenofobi e razzisti.

il blog di GRillo è anche il terminale , punto di partenza e arrivo di informazione , nostra rete , attività politica sulle 5 stelle dei gruppi .

Beppe non è un blogger , è il massimo terminale per autorevolezza del nostro movimento e attività , nonchè garante . INterviene per supportare , si muove per concentrare su di lui le pressioni enormi delle caste dei partiti e difendere i portavoce , aiutandoli a non mollare.

Non è un leader e un capetto come nei partiti.

Sotto le alte nebbie formate da supercazzole mediatiche e dei diritti , sotto i tavoli costituzionali LORO....,

LORO....rubano in silenzio ....ogni tanto un Lusi
compare ...a soldi spartiti...

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.02.12 10:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se il golpe tra i maldiviani fosse capitato appena un mese fa ci restavano impigliati come minimo Fini, Casini, Schifani, Rutelli e Stefania Craxi, cinque in un colpo

Massimo Amoruso Commentatore certificato 08.02.12 09:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



I condottieri delle folle (Le Bon)


Non appena un certo numero di esseri viventi sono riuniti (grillini), si tratti d'un branco di animali o di una folla d'uomini, si mettono istintivamente sotto l'autorità di un capo (Beppe Grillo), cioè di una guida (non leader).

Nelle folle umane, il caporione ha una parte notevole (Blog di Beppe Grillo). La sua volontà é il nodo intorno a cui si formano e si identificano le opinioni (grillismo). La folla é un gregge che non potrebbe far a meno di un padrone.

Il condottiero quasi sempre é stato prima un fanatico ipnotizzato dall'idea (sono tutti uguali, corrotti e stupidi) di cui in seguito s'é fatto apostolo. Quest'idea ha talmente invaso che tutto sparisce all'infuori di essa, e tutte le opinioni contrarie gli sembrano errori e superstizioni (fascio-comunisti).

Così Robespierre, ipnotizzato dalle sue chimereche idee, e che adoperò i procedimenti dell'Inquisizione per propagarle (M5S).

I trascinatori di folle, il più delle volte, non sono intellettuali, ma uomini d'azione (o anche comici). Sono poco chiaroveggenti, e non potrebbero esserlo, poiché la chiaroveggenza porta generalmente al dubbio e all'inazione.

Appartengono specialmente a quei nevrotici, a quegli eccitati, a quei semi-alienati che rasentano la pazzia (anche piazze virtuali e in rete). Per quanto assurda sia l'idea che difendono o lo scopo che vogliono raggiungere (51% del consenso per cambiare il Paese), tutti i ragionamenti si smussano contro la loro convinzione (realpolitik).


segue...

Tony Commentatore certificato 08.02.12 09:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il dilemma dei porcospini

Alcuni porcospini, in una fredda giornata d'inverno, si strinsero vicini, vicini,
per proteggersi, col calore reciproco, dal rimanere assiderati.
Ben presto, però, sentirono le spine reciproche; il dolore li costrinse ad allontanarsi di nuovo l'uno dall'altro. Quando poi il bisogno di riscaldarsi li portò nuovamente a stare insieme,
si ripeté quell'altro malanno; di modo che venivano sballottati avanti e indietro fra due mali.
finché non ebbero trovato una moderata distanza reciproca,
che rappresentava per loro la migliore posizione.
Così il bisogno di società, che scaturisce dal vuoto e dalla monotonia della propria interiorità,
spinge gli uomini l'uno verso l'altro;
le loro molteplici repellenti qualità e i loro difetti insopportabili,
però, li respingono di nuovo l'uno lontano dall'altro.
La distanza media, che essi riescono finalmente a trovare
e grazie alla quale è possibile una coesistenza, si trova nella cortesia e nelle buone maniere.
A colui che non mantiene quella distanza,
si dice in Inghilterra: keep your distance! –
Con essa il bisogno del calore reciproco è soddisfatto in modo incompleto,
in compenso però non si soffre delle spine altrui.
- Colui, però, che possiede molto calore interno preferisce rinunciare alla società,
per non dare né ricevere sensazioni sgradevoli.

Arthur Schopenhauer

Tal dei tali Commentatore certificato 08.02.12 09:23| 
 |
Rispondi al commento

Come difendere l'indifendibile. Complimenti Beppe. http://forum.alfemminile.com/forum/f264/__f570_f264-Convegno-di-forza-nuova-stupratele-tanto-poi-abortiscono.html

Edoardo Marco 08.02.12 09:18| 
 |
Rispondi al commento

Eh Beppe, se dici 'ste cose si sbizzarriscono ad attaccarti, se uno dice quello che pensa è facile manipolare e sputtanare. Tu continua così, tanto chi crede in te e nel Movimento non segue più i telegiornali di regime, ma si dedica solo al blog. Mi sia permesso però dire che quelli di Forza Nuova sono una feccia insopportabile che dovrebbe essere messa fuori legge.

Mauro Agnoli, Castel San Giovanni (PC) Commentatore certificato 08.02.12 09:16| 
 |
Rispondi al commento



Anche se la materia mi interessa un sacco, premetto che non sono uno psicologo!!!


Da wikipedia:


[...]
Vi è però anche una tendenza a incorrere in errori di giudizio sulla base di spinte motivazionali: il desiderio di considerare noi stessi positivamente fa si che si attivi un meccanismo (self serving bias di attribuzione) il quale ci fa attribuire i successi a nostre cause interne, mentre gli insuccessi alle cause esterne.
[...]
Secondo Taylor e Brown questi atteggiamenti sono il frutto della selezione naturale per cui il self serving bias assicurerebbe una vita più serena e soddisfatta, favorendo così chi lo possiede. L'illusione del controllo è la diretta conseguenza di questi atteggiamenti, per cui ci sentiamo padroni del nostro destino e riteniamo responsabili gli altri delle nostre sfortune. Da questi presupposti si possono anche generare comportamenti negativi come quello di attribuire caratteristiche negative a gruppi emarginati, nell'idea che noi vivremmo in un mondo giusto (se sei povero è perché te lo meriti).

***


segue...

Tony Commentatore certificato 08.02.12 09:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dopo aver letto questo:

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/02/07/legge-elettorale-pd-pdl-daccordo-riforma-mantenere-sistema-bipolare/189620/

oggi lo dico io

QUANTO MANCAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA ?

saluti elvetici

Fernando Vehanen, Helvetia Commentatore certificato 08.02.12 08:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stamani Giovannino porta i pantaloni...trattatelo amorevolmente mi raccomando!CliK!!!!!!!!!!!!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 08.02.12 08:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Goldman Sachs, sì matrimoni gay!

Quando lo metti dentro ad una donna nasce un bambino mentre quando lo metti dentro ad un gay esce solo merda.

verità volgare ma verità 08.02.12 08:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

leggo da wikipendia:
"Nelle elezioni politiche del 13 e 14 aprile 2008 Forza Nuova si è presentata con il proprio simbolo"
Premetto che sono ANTIFASCISTA dalla punta dei capelli fino alla punta dei piedi, ma scusate si possono presentare alle elezioni e poi si pretende che un consiglio comunale vieti loro di manifestare ??? no davvero questa non la capisco.

g.battista b., palermo Commentatore certificato 08.02.12 08:40| 
 |
Rispondi al commento

Forse non si dovrebbero nemmeno commentare certe affermazioni, bisognerebbe applicare il concetto espresso più volte da Beppe:..."Noi voliamo oltre"..il peggio spregio che possiamo fare a questa gente è "ignorarla"..e dire soltanto che per noi "certa gente che ha certe idee" la ignoriamo, poi siamo in democrazia e ciascuno può dire la sua!.
..sarà poi il popolo a esprimere la propria linea di pensiero politica!.
Una cosa dovrebbe pero farla la SIg.Ministra dell'interno e cioè occuparsi a tempo pieno della sicurezza del paese, visto e considerato che nella sola Roma nel 2011 ci sono stati 35-36 delitti violenti..più uno stamani...(ha capito sig.ra ministro..questo e suo compito)...nel frattempo potrebbe impiegare i "Polizziotti mangaellatori" dandoli delle Pale e farli spalare un pò di neve..!
Le do un consiglio,lasci perdere l'economia...per quanto vi affannate nel governo, non riuscirete a risolvere nulla..e come dice il Der Spiegel: smettiamola di girargi intorno la Grecia è fallita ed è fallita l'europa e l'euro,non ci crede più nessuno...ci credono solo le banche e le Lobby...

roby f., Livorno Commentatore certificato 08.02.12 08:14| 
 |
Rispondi al commento

L'articolo de Il fatto Quotidiano su la questione di Rimini

http://www.bellaciao.org/it/spip.php?article30723

viviana v., Bologna Commentatore certificato 08.02.12 08:07| 
 |
Rispondi al commento

Il ministro degli interni Cancellieri e il figlioletto da 500.000 euro l''anno. Ieri il ministro degli interni Anna Maria Cancellieri ha dichiarato: 'noi italiani stiamo fermi al posto fisso nella stessa città di mamma e papà'. E difatti la sua famiglia e il suo figlioletto sono molto più avanti rispetto ai tanti straccioni che finiscono a lavorare a 700 chilometri da casa.

Giorgio Peluso, 42 anni, è stato recentemente promosso: già precoce direttore Unicredit, ora è stato nominato Direttore Generale di Fondiaria-Sai, un bel posto fisso da 500.000 euro l''anno.

La sua mammina, la signora Cancellieri - attualmente ministro degli interni - vive ora nella Capitale, ma per madre e figlia incontrarsi non è certamente un problema: al figlioletto gli vengono rimborsati qualsiasi viaggio in prima classe e in business class, il ministro ha invece a disposizione autoblu e voli di stato.

Cosa ne vogliono sapere costoro di un lavoro precario a 700 euro al mese a 8 ore da casa? Il piacere di viaggiare nel periodo natalizio negli sporchi e stracarichi scompartimenti dell''espresso notte Lecce-Milano, per poter riabbracciare anche solo per pochi giorni i propri cari, questi signori non l''hanno mai provato!

Massimo Amoruso Commentatore certificato 08.02.12 07:42| 
 |
Rispondi al commento

PIERGIORGIO PELUSO (figlio di Annamaria Cancellieri)

Appena laureato viene catapultato subito all'Arthur Andersen. Un fenomeno della natura. Da lì balza a Mediobanca. Passa poi per diversi enti e dirigenze bancarie tra cui Aeroporti di Roma (consigliere d'amministrazione), Gemina (consigliere) Capitalia, Credit Suisse First Boston e Unicredit per finire, poco tempo fa, alla Fondiaria Sai dove ricopre il ruolo di direttore generale con compenso da 500mila euro all'anno.

MICHEL MARTONE (figlio di Antonio)

Figlio di Antonio Martone, avvocato generale in Cassazione, amico di Previti e Dell'Utri e Brunetta, già nominato da Brunetta presidente dell'authority degli scioperi, ruolo da cui si è dimesso dopo essere stato coinvolto come testimone nell'inchiesta P3. Il superaccomandato Michel Martone ha una carriera universitaria molto rapida: a 23 anni vince un dottorato all'università di Modena. A 26 anni diventa ricercatore di ruolo all'università di Teramo. A 27 anni diventa professore associato. Al concorso, tenutosi tra gennaio e luglio 2003, giunse al secondo posto su due candidati, in seguito al ritiro di altri 6. Presentò due monografie, una delle quali in edizione provvisoria (ossia non ammissibile); ottenne 4 voti positivi su 5, con il parere negativo di Franco Liso, contro i cinque voti positivi ricevuti dall'altra candidata, 52enne con due lauree e 40 pubblicazioni. Tuttavia fu Martone ad ottenere il posto da ordinario. A 37 anni diventa viceministro del governo Monti.

Massimo Amoruso Commentatore certificato 08.02.12 07:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GIOVANNI MONTI (figlio di Mario)

39 anni. A poco più di 20 anni è già associato per gli investimenti bancari per la Goldman Sachs, la più potente banca d'affari americana, la stessa in cui il padre Mario ricopre il ruolo apicale di International Advisor. A 25 anni è già consulente di direzione da Bain & company, dove rimane fino al 2001. Dal 2004 al 2009, vale a dire fino al suo approdo alla Parmalat, Giovanni Monti ha lavorato prima a Citigroup e poi a Morgan & Stanley: a Citigroup è stato responsabile di acquisizioni e disinvestimenti per alcune divisioni del gruppo, mentre alla Morgan si è occupato in particolare di transazioni economico-finanziarie sui mercati di Europa, Medio Oriente e Africa, alle dipendenze dirette degli uffici centrali di New York.

SILVIA DEAGLIO (figlia di Elsa Fornero)

37 anni. A soli 24 anni, mentre già svolgeva un dottorato in Italia, ottiene un incarico presso il prestigioso Beth Israel Deaconess Medical Center di Harvard, il prestigioso college di Boston. La figlia del ministro inizia ad insegnare medicina a soli 30 anni. Diventa associata all'università di Torino a 37 anni con sei anni di anticipo rispetto alla media di accesso in questo ruolo. Il concorso lo vince a Chieti, nel 2010, nella facoltà di Psicologia, prima di essere chiamata a Torino, l'università dove insegnano mamma e papà, nell'ottobre 2011. alla professoressa Deaglio ha certamente giovato nella valutazione comparativa il ruolo di capo unità di ricerca all'Hugef, ottenuto nel settembre 2010 quando era ancora al gradino più basso della carriera accademica, e a ridosso dell'ultima riunione della commissione di esame che l'ha nominata docente di seconda fascia. Come detto, l'Hugef è finanziato dalla Compagnia di San Paolo, all'epoca vicepresieduta da mamma Elsa Fornero.

Massimo Amoruso Commentatore certificato 08.02.12 07:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ORA BASTA!!
La nostra pazienza è finita.
Non sarà più tollerato chi viene su questo blog per insultare,diffamare,sporcare,inquinare,per violare la privacy,subornare in pubblico o in privato,minacciare e intimidire.
Non saranno più tollerati sabotatori,pazzoidi, razzisti,leghisti,fanatici comunisti e fanatici fascisti.
Da questo momento lotta senza quartiere contro chi vuole distruggere questo blog e chi ci scrive!
Vadano a fare del male altrove!
I nemici di questo paese sono ben altri.
Ed è abbastanza pesante dover assistere agli attacchi pretestuosi della stampa,alle menzogne dei media,all'avanzata distruttiva di grandi forze del male per doversi difendere anche da questi piccoli scellerati che hanno preso di mira il blog e tentano di intimidire i suoi partecipanti in pubblico o in privato.
Si sono superati tutti i limiti delle decenza e della civiltà.
Questo è il nostro blog. Ci scrivono persone pulite,oneste e nuove. Ne abbiamo bisogno! E dobbiamo mantenerlo pulito per loro e il bene che possono fare!
Questo blog è la nostra casa. Ha subìto fin troppi attacchi infami. Non permetteremo che venga infangato oltre!

E per quelli dello st.aff che qui scrivono i temi del giorno: BASTA con gli articoli doppi, equivoci,incomprensibili,ambigui,che si prestano a interpretazioni erronee,che provocano altre campagne di accuse contro il M5S,o risse vergognose tra presunti fascisti e presunti comunisti.Abbiamo appena criticato questo atteggiamento disastroso e subito lo sta.ff ci ricasca!

E BASTA anche a Grillo con le sue mezze frasi,i temi sospesi e non in chiaro,il rimandare le scelte all'Europa o il rispondere ad incomprensioni con mezze frasi oscure che creano altre incomprensioni!
Che chiunque parli dica pane al pane,senza perifrasi,sia schietto,leale e diretto,e presenti con la massima chiarezza la sua opinione, tenendosi fedele ai principi fondamentali della democrazia e senza parlare in modo generico ed astratto ma portando avanti una lotta concreta su temi concreti!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 08.02.12 07:32| 
 
  • Currently 3.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUANTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO MANCAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA ?!?!?!??!?!?!?!?!?

luca a., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.02.12 07:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono pentito di essere nato in Italia.
Essere ialiano penso significhi essere spazzatura cosi i nostri politici ci considerano parlano tutti di spred ma cosa interessa alle persone che non riescono a dare una vita decorosa alla propia famiglia o non riescono a pagare il mutuo e non dormono più con la paura di perdere la casa che con tanti sacrifici hanno comprato a 100 ed ora se vogliono venderla per poter campare trovano solo chi le offre 50. I politici sono tutti in accordo ed armonia oggi perche c'è Monti il Mitico che sta salvando l'Italia o meglio i conti dello stato che sono stati sperperati dagli stessi che ora votano la fiducia a Monti per riempirli dinuovo pronti per essere defraudati un'altra volta, io mi domando dove sono tutti gli italiani che per lotte "inutili" correvano in piazza a manifestare.
Chiedo a tutte le persone incazzate come lo sono io di darci un appuntamento per cercare di riprenderci cio che è nostro lo stato perche i sovrani dell' Italia sono gli italiani quindi non facciamoci prendere per il culo da chi ce la giamesso più di una volta in quel posto. RICORDIAMOCI CHE LUNIONE FA LA FORZA .

ANTONIO ZINI 08.02.12 07:23| 
 |
Rispondi al commento

Umilio Fido dice:

"Se è squallido fare le due di notte con due ventenni? Io lavoro 12 ore al giorno. Mi scrivo tutto il giornale, fino alle notizie in breve, poi mi cambio, mi trucco e vado in onda. Alle 21.30 esco e vado a cena al ristorante. Io sono astemio, non fumo, non mi drogo, però ho bisogno di cazzeggiare un po’, almeno fino all’1.30 di notte, per scaricare le tensioni."

tranquillo, coglione.......

lo squallido non sei tu, ma sono le troiette che eventualmente si accompagnano ad un omuncolo vecchio, insignificante e bavoso come te.

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!


Il nuovo che avanza!

diamo spazio a forza nuova bellissimo!!

ricordati quando il dirigente di forza nuova
sul tema della pillola abortiva dichiarava

"io li farei abortire a calci nella pancia"

be! SARO ANTIFASCISTA SEMPRE E OVUNQUE!

e la ripeto potete pendere a destra tutto lo che vi piace secondo me la maschera è caduta

ma utilizzare la foto di SANDRO PERTINI mi sembra offensivo

dai abbracciate i camaraden di forza nuova e dei forconi che sono infiltrati di questi

ma non sporcate SANDRO PERTINI PARTIGIANO! che con grillo non ha a che fare

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.02.12 06:42| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Io non ho niente contro le manifestazioni. Motivo?
Io vorrei vedere in strada Forza Nuova e Movimento 5 stelle insieme a manifestare per la democrazia. Poi vedrò se ridere o no....

Enrico Truddaiu 08.02.12 03:38| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me neanche si dovrebbe parlarne della manifestazione di forza nuova è solo pubblicità gratuita, si finisce per darli troppo credito.
tanto saranno in quattro gatti...

Andrea Roccabruna Commentatore certificato 08.02.12 03:17| 
 |
Rispondi al commento

In italia la democrazia non esiste lo volete capire o siete totalmente ottusi? cechi!!!!!!!!
volete la democrazia? Allora tutti ma proprio tutti a riprenderci il parlamento e un calcio nel culo in primis al rincoglionito di questo presidente della repubblica messo li perchè è la marionetta di questi quattro cialtroni che pensano di fare politica ma i fatti sono che loro rubano sono ladri e mafiosi messi li e arrivati fin li per gonfiarsi il loro portafoglio e quello della mafia stessa, ecco perchè fanno politica ovviamente solo per i loro comodi.

RIVOLUZIONEEEEEE E NON SMETTERO' MAI DI RIPETERLO.

ALLORA AVETE CAPITO COSA STA ACCADENDO? "MOVIMENTO NOTAV" ALLORA SECONDO VOI SIAMO ANCORA IN DEMOCRAZIA? QUESTA E' UNA DITTATURA BELLA E BUONA E SE NON CI SI ORGANIZZA NON RIMARRA' PIù NESSUNO A PROTESTARE E CI METTERANNO IN FILA COME LE PECORE FAREMO LA FINE DEI DEPORTATI AI TEMPI DEL NAZISMO E N E S S U N O SAPRA' MAI CHE FINE HA FATTO QUESTO O QUELLO. A P R I T E GLI OCCHI E TIRIAMO FUORI LE PALLE.

cesare muneghina (golpe), ladispoli Commentatore certificato 08.02.12 03:09| 
 |
Rispondi al commento

NOI STIAMO QUA, SU DI UN BLOG, UTILE SI MA SEMPRE UN BLOG.MENTRE LORO SI PRENDERANNO TUTTO CIO' CHE E' REALE E QUANDO CE NE SAREMO ACCORTI..........E' FINITAAAAAAAAAA LO CAPITE O NO.. SIAMO AD UN PUNTO CHE O CI RIBELLIAMO O CE LO METTERANNO LI IN QUEL POSTO COME HANNO SEMPRE FATTO. E IO HO 45 ANNI E UN FIGLIO DI 9 ANNI. SE MUOIO PER UNA GIUSTA CAUSA
SE MUOIO PER LA MIA LIBERTA' SE MUOIO E MIO FIGLIO E' SALVO, LUI ANCHE SENZA DI ME UN GIORNO POTRA' ANDARE FIERO DI ME E VIVRA' IN UN PAESE MIGLIORE.

QUANDO QUANDO SCENDIAMO TUTTI IN PIAZZA? QUANDOOOO. DECIDIAMOOOOO FORSE IL BLOG SERVE ANCHE A QUESTO NON CREDETE. FACCIAMOLO E ORGANIZZIAMOCI

ASPETTO NOTIZIE DAL BLOG.

cesare muneghina (golpe), ladispoli Commentatore certificato 08.02.12 03:07| 
 |
Rispondi al commento

ORA VENGO IO, MARMAGLIA...
(TzeTze)

Nel romanzo Filippo II° non si mosse...ne' poteva ma è evidente come si desidera far riferimento ad un personaggio autorevole...e chi sarebbe ?

Manzoni scrive poi che :

"Circa cento settant'anni dopo quello che stiam raccontando, un giorno le fu cambiata la testa, le fu levato di mano lo scettro, e sostituito a questo un pugnale; e alla statua fu messo nome Marco Bruto. Così accomodata stette forse un par d'anni; ma, una mattina, certuni che non avevan simpatia con Marco Bruto, anzi dovevano avere con lui una ruggine segreta, gettarono una fune intorno alla statua, la tiraron giù, le fecero cento angherie; e, mutilata e ridotta a un torso informe, la strascicarono, con gli occhi in fuori, e con le lingue fuori, per le strade, e, quando furon stracchi bene, la ruzzolarono non so dove. Chi l'avesse detto a Andrea Biffi, quando la scolpiva !"

Sarò io molto ingenuo ma certo è che a volte TzeTze mi stupisce davvero.

Francesco C. Commentatore certificato 08.02.12 02:59| 
 |
Rispondi al commento

Se l'argomento UGUAGLIANZA vi appassiona come dichiarate nei vostri commenti antifascisti, venite sul portale del movimento a commentare :

"Una proposta programmatica antirazzista per il nostro movimento Noi cittadini elettori, attivi ed eletti del Movimento 5 stelle siamo contro ad ogni forma di discriminazione razziale, religiosa o sessuale e sosteniamo le convenzioni internazionali a tutela dei diritti umani ed in particolare la Dichiarazione universale dei diritti umani (1948), la Convenzione di Ginevra sui rifugiati (1951) ed il Protocollo del 1967, la Convenzione per l'eliminazione di tutte le forme di discriminazione razziale (1965), il Trattato internazionale sui diritti economici, sociali e culturali (1966), la Convenzione internazionale sui diritti civili e politici (1976), la Convenzione contro la tortura ed altri trattamenti o punizioni crudeli, inumani o degradanti (1984), la Dichiarazione sul diritto allo sviluppo (1986), la Convenzione per l'eliminazione di tutte le forme di discriminazione contro le donne (1979), la Convenzione sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza (1989), la Convenzione internazionale per la tutela dei diritti di tutti i lavoratori migranti e dei loro familiari (1990). In riferimento ai cittadini nomadi, ci riconosciamo nella Risoluzione del Parlamento europeo n. 2010/2276-INI del 9 marzo 2011 sulla strategia dell'UE per l'inclusione dei Rom, ed in particolare riteniamo che gli sgomberi coatti degli insediamenti abitativi che non prevedano soluzioni alternative non siano accettabili. Condanniamo quindi ogni posizione presa a nome del Movimento 5 stelle in contrasto con le suddette convenzioni internazionali e chiediamo che nel programma nazionale del Movimento 5 stelle venga fatta esplicita menzione di esse.

Documento condiviso ...

http://www.beppegrillo.it/listeciviche/forum/2012/02/noi-cittadini-del-movimento-5-stelle-siamo-contro-il-razzismo.html


..qualsiasi manifestazione che segua le regole di fatto non comporta un pericolo per la democrazia ma davanti ad una finta democrazia qualsiasi manifestazione che vada contro di essa è necessaria..


@ Mak89
“Guarda caso la Federazione della Sinistra si preoccupa di questioni di ordine pubblico, ma assiste e tace sulle spese di oltre un milione di euro in consulenze esterne del Presidente di una partecipata (Aeradria, partecipata pubblica che espone una perdita di oltre 7 milioni di euro)”.
----------------------------------------------

Ma guarda! :D
Sta a vedere che alla fine sta boiata della negazione della piazza a FN è stata messa in piedi da quei cazzoni di FDS come ARMA DI DISTRAZIONE DI MASSA per coprire le malefatte dei loro compagniucci-ladroni del PD.
E il popolo bue ci casca sempre! :D


Putin fa emettere un mandato di cattura Internazionale nei confronti di George Soros

Fatto sta è che Putin è leale alla Russia e al suo Popolo, non permetterà mai a nessuno sin quando ci sarà lui al comando in quella Nazione, di svendere la sua Patria e la Patria dei russi dalle grinfie del NWO, per questo ha ordinato di rilasciare un mandato di cattura Internazionale nei confronti di George Soros che è stato preso con le mani nel sacco mentre si preparava a mandare aiuti finanziari a quella che si definisce opposizione in Russia che ultimamente ha fatto scendere in piazza decine di migliaia di persone raccontando bugie e mistificazioni, imbrogli durante le elezioni, adesso il mister Soros ha poco spazio per continuare i suoi sporchi giochi con la speculazione che ha messo in ginocchio tutto il sistema finanziario mondiale e sempre in collaborazione dei Rothschild, Rockefeller ed altri sciacalli.

http://www.nocensura.com/2012/02/putin-fa-emettere-un-mandato-di-cattura.html

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 08.02.12 01:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma diritto di libertà di cosa? ma che cazzo dite? non si possono tollerare razzismo, fascismo, omofobia, machismo e violenza! Lo hanno già fatto in passato e i risultati sono stati tragici! E non parlo solo del passato remoto ma anche di scellerate scelte revisioniste da parte di molti esponenti sinistri (vedi Violante, D'alema, Veltroni per esempio), in epoca recente, che ci hanno regalato fascisti di nuovo al potere dopo 60 anni.. e uno sfascio del paese spaventoso! fatela finita di scrivere queste stronzate buoniste!

Nuotando 08.02.12 01:41| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ora e sempre Movimento a 5 stelle.Mandiamoli via tutti e riprendiamoci il nostro futuro.

antonio.ref 08.02.12 01:23| 
 |
Rispondi al commento

Mmmmmmh... c'è un fraintendimento di fondo che solo ora ho capito.
Purtroppo il post non aiuta.
Se la questione è così semplice, perchè andare a scomodare voltaire, che in questo caso è fuori luogo?
Ci sono giornalisti incapaci e/o in malafede, consiglieri incapaci e/o in malafede.

Tirando in ballo la questione filosofica e accostandola a forza nuova è chiaro che si perde di vista la pochezza del fatto.
Se quel consigliere ha pisciato fuori, che pulisca, fine.
Ma se la questione è Voltaire e forza nuova o estremismi vari, ribadisco il concetto: reciprocità.

new sandro c altrove Commentatore certificato 08.02.12 01:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


La pressione fiscale è insostenibile parte 3
Robi Ronza 09-01-2012 fine

In tale quadro i “blitz” di squadre di ispettori fiscali come quello dei giorni scorsi a Cortina d’Ampezzo sono in sostanza pura demagogia.
Le imposte non sono una norma, né tanto meno uno strumento di riforma sociale. Le imposte sono il prezzo dei servizi della pubblica amministrazione. Nelle circostanze attuali un governo che voglia davvero tirarci fuori dai guai deve innanzitutto impegnarsi a ridurre il costo e quindi il prezzo di tali servizi. In tempi brevi un governo così ampiamente sostenuto come quello attualmente in carica potrebbe e dovrebbe chiudere o accorpare ministeri, mettere sul mercato la Rai e tagliare una quantità di ingenti spese inutili, come ad esempio la massima parte delle missioni militari all’estero.
Siccome poi la storia ha ormai dimostrato in modo inoppugnabile che i prezzi scendono e restano al minimo solo all’interno di un regime di concorrenza, diventa urgente introdurre anche nel pubblico il principio di concorrenza ovunque possibile. Invece di imboccare la strada di un ulteriore accentramento, come invece questo governo sta facendo, si tratterebbe dunque al contrario di spingere l’acceleratore sul federalismo attribuendo ad ogni livello di governo sub-statuale, competenze esclusive e adeguata piena responsabilità sul lato sia della spesa e sia (al di sotto di una soglia massima uguale per tutti) sul lato del prelievo, compreso il diritto di abbassare la pressione fiscale sul proprio territorio in concorrenza con altri per attirare su di esso investimenti. Non sono cose che stanno solo sulla luna. Se ne possono trovare ampi esempi in molti altri Paesi europei.

Francesco C. Commentatore certificato 08.02.12 01:21| 
 |
Rispondi al commento

Io non capisco perché tutto questo disprezzo verso chi informa la gente in altro modo oltre quello che si fa qui; o il disprezzo per chi critica questo movimento. Beppe Grillo è solo un comico. Magari fosse come ognuno di noi a dover davvero manifestare e denunciare quello che vuole come persona.
E invece no. Denigra quella che è anche una lotta politica che lui stesso vuole al di sopra delle leggi... o meglio, con leggi ancora da fare!!
Quello che (per mia personalissima opinione) è una gran cazzata, è che si vuole prostrare la strada a chi? Al prossimo su cui fare che cosa? Lotte? Una manifestazione contro? Contro l'ovvio su cui si basa forse questo movimento? Oppure le manifestazioni non hanno più questo gran peso? Dov'è la logica? Io come persona mi batto. Ma non sono delle leggi a giustificare la mia azione! Io sono antifascista e qui ne sento la puzza..

Enrico Truddaiu 08.02.12 01:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


La pressione fiscale è insostenibile parte 2
Robi Ronza 09-01-2012


Ciò fermo restando, tali episodi sono però anche il sintomo, seppur estremo e patologico, di un disagio generale dell’intera società civile italiana: un disagio che sarebbe saggio non sottovalutare. In altre epoche e circostanze sarebbero stati presi altri settori della pubblica amministrazione o anche realtà private. Questa volta invece è stato spedito un pacco bomba al gran capo dei dazieri. Sarebbe il caso di tenerne conto.
Anche in questa materia il governo Monti si sta dimostrando di una convenzionalità sconfortante. Se è vero come è vero che oggi soltanto una ripresa dell’economia ci può salvare da guai sempre maggiori, allora l’itinerario da percorrere passa attraverso le tappe seguenti: taglio rapido e consistente della spesa dello Stato e riforma generale organica della sua macchina amministrativa, riduzione della pressione fiscale, abrogazione di leggi e norme amministrative che intralciano e rallentano le attività produttive. Viceversa di riforma dell’amministrazione statale nemmeno si parla; si ventilano tagli lineari che con l’amministrazione statale che abbiamo provocheranno tagli dei servizi senza affatto incidere sugli sprechi e le inefficienze dell’apparato; si aumentano le imposte fino a livelli che faranno dilagare sempre di più l’evasione fiscale.
L’esperienza dimostra che a un livello di pressione fiscale come quello che abbiamo in Italia l’evasione fiscale non scende comunque a livelli “fisiologici” mentre ogni ulteriore meccanismo di controllo non solo provoca ulteriori costi ma anche intralcia ulteriormente le attività produttive.

Francesco C. Commentatore certificato 08.02.12 01:18| 
 |
Rispondi al commento

La pressione fiscale è insostenibile parte 1
Robi Ronza 09-01-2012


I paradisi fiscali non ci sarebbero se non ci fossero gli inferni fiscali: e l’Italia è uno di questi. I cittadini hanno il dovere di pagare le imposte, ma le istituzioni (nel caso italiano lo Stato, che continua a detenere ogni competenza in materia) hanno il corrispondente dovere di non depredare i cittadini, la società civile. E nel caso del nostro Paese senza dubbio di depredazione si deve parlare non soltanto per il prelievo fiscale che ormai si sta avvicinando al 50 per cento della produzione interna lorda, Pil, ma anche per le forme di usura che in vario modo lo caratterizzano: in primo luogo i cosiddetti acconti che, essendo vicini al 100 per cento del dovuto, si configurano come imposte sul reddito futuro, e poi penali spropositate per minimi ritardi sulle scadenze dei pagamenti (dei piccoli; quando invece a evadere o a ritardare pure di anni i pagamenti sono grandi ricchi allora si arriva non di rado a concordati con enormi sconti).
Quando dunque si richiama al dovere morale di pagare le imposte che incombe sui cittadini, sarebbe equo, opportuno e importante richiamare contemporaneamente lo Stato, e quindi il governo e il parlamento, al dovere morale di non porre sulle loro spalle un onere fiscale soffocante. Altrimenti si finisce, anche senza volerlo, di assegnare al potere politico una patente di innocenza a priori che non fa bene né a chi lo esercita né al Paese. L’attentato dello scorso 9 novembre al direttore generale di Equitalia e le lettere minatorie spedite a sedi di tale società in tutta Italia in questi ultimi giorni sono un campanello d’allarme da non trascurare. Si tratta ovviamente di un crimine e di intimidazioni assolutamente esecrabili.

Francesco C. Commentatore certificato 08.02.12 01:10| 
 |
Rispondi al commento

@ L ANCONA E I BOCCALONI


Più notizie ho di questa storia,
e più questo post mi fa schifo!
Il post non la racconta mica tutta!
Leggete il commento di Sergio Longoni delle 22.10!

l., ancona Commentatore certificato 07^02^12 22^36

-------------
Ho già scritto più volte che non condivido il commento di Beppe, ma ne comprendo il senso e lo scopo.
PD e PDL stanno accordandosi per alzare moltissimo il quorum elettorale per eliminare il M5S.

Il riferimento a Voltaire ha lo scopo di invocare il diritto di non venire eliminato dalla competizione elettorale con dei volgari trucchi.

Resta inteso che nel suo commento non vi è nessuna simpatia per Forza nuova, ma è solo il termine di paragone ed ha utilizzato l'episodio di rimini per ribadirne il concetto.

per quanto riguarda i boccaloni com l ancona e tanti altri, non si accorgono che vengono manovrati dai soliti noti, mascherati sotto diversi nick.

Quel tale Sergio Longoni, in realtà è un noto mestatore del blog.

Confrontate le sue affermazioni con la realtà dei fatti e verificherete quanto mentono questi mestatori pur di creare scompiglio nel blog e utilizzare i meno avveduti.

LA REALTA':

"a Rimini, erano stati messi alla gogna da web e opinione pubblica per essersi astenuti, insieme al Pdl, dal votare l’ordine del giorno presentato dalla Federazione della Sinistra."

ASTENUTI! ASTENUTI! ASTENUTI!

Ora andate a leggervi quello che quel mestatore di Sergio Longoni, alias Tony scrive.
D'ora in avanti, tu, tony o in qualunque modo ti ti firmi, io ti cliccherò

Da Antonio Di Pietro

Che brutte voci girano sulla riforma della legge elettorale

In questi giorni si sta parlando moltissimo di riforma della legge elettorale e le voci che stanno girando mi piacciono poco.

Con la scusa di superare il porcellum si sta provando a forzare una riforma che vede alleati insieme Pd e Pdl.

http://www.italiadeivalori.it/felice-belisario/11563-che-brutte-voci-girano-sulla-riforma-della-legge-elettorale?ml

Max Stirner


avete usato l'immagine di pertini per sdoganare i fascisti... ma come vi permettete......

paolo 08.02.12 01:04| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho letto da un commento sotto che non riesco a ritrovare lo statuto di forza nuova, dove tra le altre amenità si propongono come baluardo contro il degrado politico culturale e fisico degli italiani!

DEGRADO FISICO?

Ma di cazzo parlano?
Se vincono le elezioni ci mandano tutti in palestra!

Vabbè, questo comunque è lo spessore,
di questi esseri!

l., ancona Commentatore certificato 08.02.12 00:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

n realtà, l’art.283 e tutti gli altri articoli correlati del codice penale sono stati modificati giusto in tempo per l’entrata in vigore del Trattato di Lisbona del 2007 che crea le basi legali per la nascita di un unico grande Stato europeo con poteri sovranazionali e leggi comunitarie superiori a qualsiasi legge degli Stati membri.

Il Trattato di Lisbona è un impianto volutamente complicatissimo di regole europee raccolte in 2800 pagine di migliaia di emendamenti; fu redatto per sostituire in modo subdolo la Costituzione europea bocciata dal ‘no’ deireferendum francese e olandese del 2005. Giuliano amato nel 2007 ha dichiarato “Fu deciso che il documento fosse illeggibile, poiché così non sarebbe stato costituzionale…Fosse invece stato comprensibile, vi sarebbero state ragioni per sottoporlo a referendum, perché avrebbe significato che c’era qualcosa di nuovo”

http://cogitoergo.it/?p=11564

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 08.02.12 00:49| 
 |
Rispondi al commento

Quelli che non sanno ricordare il passato, sono condannati a ripeterlo.

Rimini – All’interno dei locali che ospitano il MoVimento5Stelle di Rimini, per metà di una parete campeggia la frase: “Quelli che non sanno ricordare il passato, sono condannati a ripeterlo [George Santayana]. No al revisionismo storico!”

In questo incipit l’assemblea del MoVimento5Stelle riassume la votazione di ieri sera per chiarire a mezzo stampa al consigliere Galvani e a quella parte, minoritaria, di giornalismo fazioso e poco informato, che il MoVimento riminese non ha preso alcuna deriva a destra, così come non ha preso alcuna deriva a sinistra. Per il MoVimento destra e sinistra sono ideologie morte, mentre l’antifascismo è un valore!

Quello che si cerca di costruire nei confronti del MoVimento 5 Stelle é una vera e propria sterile strumentalizzazione che fa comodo a quei partiti tradizionali usciti devastati dall’ultima tornata elettorale, come la Federazione della Sinistra, e che verosimilmente si apprestano ad essere cancellati per sempre con le prossime elezioni nazionali.

La questione in oggetto, all’ordine del giorno di uno degli ultimi consigli comunali, era di non concedere Piazza Tre Martiri, simbolo della resistenza, a Forza Nuova, richiesta contenuta nelle ultime tre righe dell’Ordine del Giorno di Galvani, Consigliere FDS.
Non sta ai singoli consiglieri decidere se debba essere permesso manifestare in piazza, ma alla questura. Così come noi attivisti del MoVimento5Stelle ancora oggi ci rivolgiamo alla questura per chiedere il permesso per una manifestazione, lo stesso deve essere fatto da chiunque altro desideri indire una manifestazione.

Chiedere ai consiglieri comunali di vietare ad una organizzazione che – a quanto risulta – non è ancora stata oggetto di intervento da parte della magistratura per reati specifici in relazione al fascismo, è di per sé un atto fascista di gravità assoluta, oltre che una palese violazione della Costituzione, articolo 21. [continua]

Mak 89 Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.02.12 00:42| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

allora è giusto permettere a tutti di manifestare e ci mancherebbe, ma FN è fascista e la legge proibisce l'apologia al fascismo e la ricostituzione del partito fascista, comunque ammesso e non concesso che questa norma sia superata, se Forza Nuova ipoteticamente arrivasse a governare questo paese, permetterebbe a tutti, proprio tutti di manifestare? io penso proprio di no!!e lei Beppe Grillo se fosse al potere lo permetterebbe proprio a tutti di manifestare contro di lei e il suo movimento? anche a quelli che le stanno in maniera irreversibile sul cavolo, come quelli di sinistra? mah io ho dei seri dubbi sa? e poi non tirerei in ballo Pertini, in questo caso!

laura ceruti 08.02.12 00:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buonanotte a tutti, specialmente a Liliana.
Uno speciale ciao holliwodiano a te Lilly. Bacione.

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.02.12 00:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da Rimini5stelle:

"Non sta ai singoli consiglieri decidere se debba essere permesso manifestare in piazza, ma alla questura. Così come noi attivisti del MoVimento5Stelle ancora oggi ci rivolgiamo alla questura per chiedere il permesso per una manifestazione, lo stesso deve essere fatto da chiunque altro desideri indire una manifestazione.

Chiedere ai consiglieri comunali di vietare ad una organizzazione che – a quanto risulta – non è ancora stata oggetto di intervento da parte della magistratura per reati specifici in relazione al fascismo, è di per sé un ATTO FASCISTA di gravità assoluta, oltre che una palese violazione della Costituzione, articolo 21."

Fine delle trasmissioni.


IL NON DETTO DEL POST DI BEPPE E LE SUE PAURE

(DAL BLOG DI ANTONIO DI PIETRO)

[...]

Si sta decidendo di non tener conto della volontà dei cittadini e questa faccenda mi puzza. Credo che Pd e Pdl stiano cercando semplicemente di far fuori le voci scomode, magari in nome di un presunto voto utile, e di rinunciare così alle alleanze per spartirsi finanziamenti, poltrone, posti di sottogoverno.

Una buona legge elettorale dovrebbe coniugare governabilità e rappresentatività. La legge a cui stanno pensando Pd e Pdl, invece, rischia di lasciare senza rappresentanti in Parlamento una percentuale tra il 40 e il 50 per cento dei cittadini che sono andati a votare. E’ democrazia questa?

L’Italia dei Valori crede che la reale alleanza tra diverse culture possa rappresentare un modo di governare non sempre facile ma certamente più equo. Per questo, quale che sia la legge elettorale, cercherà sempre e comunque alleanze omogenee per dimostrare, una volta per tutte, di essere una forza di governo a tutti gli effetti.

-----------

In altri termini, come ho risposto al commento di Maurizio Spina, stanno complottando per fare fuori l'M5S alzando in modo assurdo il quorum: ecco spiegato perché Grillo difende il diritto di FORZA NUOVA.
Per me è un errore tattico e non condivido Voltaire in questo caso, ma capisco il commento di Grillo.

Max Stirner


Buonasera a tutti.

E' veramente interessante vedere tante menti intelligenti che, come da copione, mentre ci stanno facendo un mazzo così, raccontano come menestrelli quante gliene dicono nel frattempo.

calci in bocca . . . ma quanti bei vaffa si sono beccati . . . mapperò!!

co. co. co. . . . e quanti pernacchi gli facemmo . . .

e così discorrendo.

Ritengo il M5S l'unico movimento oggi in Italia che abbia una qualche possibilità di successo per quel che concerne un cambiamento vero e sincero.

Il resto è sempre il solito chiacchiericcio al servizio del proprio ego (l'ideologia da me sposata è la più belle . . . ovvero so er mejo figo der bigonzo) e di coloro che si dice si vorrebbe combattere.

Vuoto versato nel nulla,
nulla in zeri concentrici,
nulla di nulla.

E buonasera al blog.

VIVA BEPPE GRILLO, GRILLO VIVAT!!

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.02.12 00:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per rispondere alle domande,

sono un fuorilegge o un giornalista in malafede?

il fascismo è morto o cova ancora sotto la cenere?

Belle domande. A domani.

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 08.02.12 00:19| 
 |
Rispondi al commento

HASTA LA P2 SIEMPRE

Per capire fino in fondo il processo neoschiavista guidato da una agguerrita élite internazionale di miliardari senza scrupoli bisogna soffermarsi sul rapporto incestuoso tra potere e informazione. Ogni regime che si rispetti vieta la libertà di stampa, e la mancanza di voci libere ne certifica il grado di criminalità. Il diverso tipo di regime che si è oramai impunemente impadronito anche dell’Italia, altrimenti detto “fascismo finanziario” per usare un’immagine recente di Tremonti (vedi libro “Uscita di sicurezza), ha affinato una tecnica innovativa, efficace e pressoché immune da pericolosi effetti collaterali. Ai nostri giorni le libere espressioni del pensiero, pur formalmente tollerate, vengono sistematicamente depotenziate attraverso un uso fondamentalmente monolitico dei principali network informativi.
Il trattamento che la stampa, senza distinzioni rilevanti, riserva al premier Monti, qualunque cosa faccia, è emblematico del livello di scientificità raggiunto dal sistema. Sarebbe infantile credere che alla base di tale situazione si intraveda una specie di complotto permanente. Più semplicemente ogni aspetto del tutto tende inerzialmente a muoversi cercando di salvaguardare quell’equilibrio complessivo dal quale è riconosciuto e legittimato. Magari però c’è pure dell’altro. Erano tantissimi, ad esempio, i giornalisti e più in generale gli operatori nel settore della comunicazione iscritti alla loggia P2 di Licio Gelli.

Nelle democrazie occidentali, le oligarchie al potere sanno che per puntellare un comando sostanzialmente irresponsabile non serve impedire la stampa, ma... più modestamente occuparla...

http://www.ilmoralista.it/hasta-la-p2-siempre


i fascisti sono il peggio del'umanità. Vanno appesi per i piedi come a Piazzale Loreto... altro che manifestare!


P.S. non sono comunista

Stefano 07.02.12 23:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono sicuro, caro Beppe, che tu conosca la legge abbastanza per non poter ignorare quella che rende illeggittimo e perseguibile l'apologia del fascismo. Vedere il seguente link:

http://it.wikipedia.org/wiki/Apologia_del_fascismo

Per cui, non solo è coerente e leggittimo chiedere che qualsivoglia associazione inneggiante il fascismo o ai suoi ideali sia considerata fuorilegge, ma che i loro componenti vengano perseguiti. E questo vale anche per la Lega, la quale rientra perfettamente nel profilo criminale descritto dalla legge. Sono state necessarie molte vite umane per toglierci di torno la loro prepotenza e viltà. Non si possono perciò considerare tali ideali alla stregua di quelli di altri movimenti che difendono sia democrazia che uguaglianza, nei diritti e nei doveri, senza distinzione o discriminazione di sorta. Purtroppo, la legge non trova applicazione o è stata attualmente interpretata dai giudici come atta a punire solo chi volesse rifondare il Partito Nazionale Fascista. È chiaro che è stato tradito il vero senso della legge e il timore del legislatore che la ha generata. Ciao

Filippo Vincenzi 07.02.12 23:51| 
 |
Rispondi al commento

guardare questo video...http://www.youtube.com/watch?feature=fvwp&NR=1&v=bLhSud5nRCQ

francesco i., varese Commentatore certificato 07.02.12 23:50| 
 |
Rispondi al commento

NOI STIAMO QUA, SU DI UN BLOG, UTILE SI MA SEMPRE UN BLOG.MENTRE LORO SI PRENDERANNO TUTTO CIO' CHE E' REALE E QUANDO CE NE SAREMO ACCORTI..........E' FINITAAAAAAAAAA LO CAPITE O NO.. SIAMO AD UN PUNTO CHE O CI RIBELLIAMO O CE LO METTERANNO LI IN QUEL POSTO COME HANNO SEMPRE FATTO. E IO HO 45 ANNI E UN FIGLIO DI 9 ANNI. SE MUOIO PER UNA GIUSTA CAUSA
SE MUOIO PER LA MIA LIBERTA' SE MUOIO E MIO FIGLIO E' SALVO, LUI ANCHE SENZA DI ME UN GIORNO POTRA' ANDARE FIERO DI ME E VIVRA' IN UN PAESE MIGLIORE.

QUANDO QUANDO SCENDIAMO TUTTI IN PIAZZA? QUANDOOOO. DECIDIAMOOOOO FORSE IL BLOG SERVE ANCHE A QUESTO NON CREDETE. FACCIAMOLO E ORGANIZZIAMOCI

ASPETTO NOTIZIE DAL BLOG.

cesare muneghina (golpe), ladispoli Commentatore certificato 07.02.12 23:49| 
 |
Rispondi al commento

In italia la democrazia non esiste lo volete capire o siete totalmente ottusi? cechi!!!!!!!!
volete la democrazia? Allora tutti ma proprio tutti a riprenderci il parlamento e un calcio nel culo in primis al rincoglionito di questo presidente della repubblica messo li perchè è la marionetta di questi quattro cialtroni che pensano di fare politica ma i fatti sono che loro rubano sono ladri e mafiosi messi li e arrivati fin li per gonfiarsi il loro portafoglio e quello della mafia stessa, ecco perchè fanno politica ovviamente solo per i loro comodi.

RIVOLUZIONEEEEEE E NON SMETTERO' MAI DI RIPETERLO.

ALLORA AVETE CAPITO COSA STA ACCADENDO? "MOVIMENTO NOTAV" ALLORA SECONDO VOI SIAMO ANCORA IN DEMOCRAZIA? QUESTA E' UNA DITTATURA BELLA E BUONA E SE NON CI SI ORGANIZZA NON RIMARRA' PIù NESSUNO A PROTESTARE E CI METTERANNO IN FILA COME LE PECORE FAREMO LA FINE DEI DEPORTATI AI TEMPI DEL NAZISMO E N E S S U N O SAPRA' MAI CHE FINE HA FATTO QUESTO O QUELLO. A P R I T E GLI OCCHI E TIRIAMO FUORI LE PALLE.

cesare muneghina (golpe), ladispoli Commentatore certificato 07.02.12 23:48| 
 |
Rispondi al commento

Grecia : FUORI I NAZISTI! 7- 2 -2012
Mentre il governo ellenico e i creditori privati cercan accordo per affossare del tutto la Grecia e nascondere il loro default in piazza ad Atene cresce di ora in ora la rabbia dei cittadini contro le nuove misure di austerity annunciate dal premier Lucas Papademos. Centinaia di manifestanti hanno invaso la centralissima piazza Syntagma e alcuni di loro hanno gridato slogan come «Fuori i nazisti», bruciando una bandiera della Germania. . Un gruppo di giovani, lavoratori e pensionati ha cercato di occupare le scale del parlamento e ha dato alle fiamme anche una bandiera raffigurante la svastica nazista.

siempre en la lucha Commentatore certificato 07.02.12 23:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Simpatico Andy Warhol con la pipa

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.02.12 23:45| 
 |
Rispondi al commento

Sono rimasto esterefatto ascoltando la puntata odierna di Ballarò sui costi della politica. Miliardi di euro buttati al cesso. Contributi miliardari a giornali politici di uno della DC chimato Balena Bianca mai sentito. Costi miliardari per palazzi della politica semideserti. Ma la cosa assurda è che a fronte di 2,5 miliardi di euro di rimborsi elettorali ne siano stati spesi un quinto in quanto i rimborsi sono indipendenti dalla spesa. Va bé ma poi i partiti dovranno spendere questi soldi altrimenti devono restare nelle casse, ma se la spesa non è documentata e nelle casse non si trovano e la Corte dei Conti se ne frega e lo stessa fanno tutti gli altri organi dello stato si può sapere come cazzo escono 2 miliardi di euro se nessuno li controlla a parte un tesoriere che poi si addossa la responsabilità. Certo, sarà pagato lautamente per scontare, al posto di tutti quei criminali politici che ne avranno usufruito, l'assenza di documentazione a fronte di uscite fondi. I partiti premeranno sui giudici affinché un modico rimborso riduca ad un annetto, se Lusi se lo farà mai, la detenzione. Ma che fine hanno fatto poi su 2,5 miliardi di rimborsi ai partiti documetati per 500 milioni gli altri 2 miliardi ? CREDETE VERAMENTE CHE QUESTI CRIMINALI MILIARDARI CHE VIVONO A NOSTRE SPESE DA NABABBI PER STIPENDI, DOPPI INCARICHI, TANGENTI, USO PERSONALE DEI FONDI DESTINATI AI PARTITI RINUNCERANNO PACIFICAMENTE A TUTTO QUESTO SENZA LOTTARE CON LE UNGHIE E CON I DENTI A COSTO DI MANDARE AVANTI L'ESERCITO O SCATENARE UNA GUERRA PER DISTRARRE L'ATTENZIONE. SONO CRIMINALI CHE HANNO IN MANO LE ISTITUZIONI, SONO POTENTI E NON SE NE ANDRANNO MAI SENZA LOTTARE CON LE UNGHIE E CON I DENTI PER I SOLDI E PER IL POTERE.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 07.02.12 23:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cavoli, oggi il mio commento al post delle 14,50 ha avuto 33 voti!!!...Ma sono quasi tutti rossi..:-(..
Forse dovrei spostarmi un po' a destra per ricevere più consensi.....scherzo...non lo farei neanche sotto tortura....Buoananotte a tutti....tranne a quelli che spalleggiano Forza Nuova...

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 07.02.12 23:40| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A ballarò parlando di rimborsi elettorali,non hanno detto che il movimento 5 stelle li ha rifiutati,vaffanculo a tutti voi della trasmissione!

stefano bonifazzi 07.02.12 23:39| 
 |
Rispondi al commento

il diritto di dirlo; non me lo avete lasciato, eppure non sono mai stata io la prima ad azzannare "qualcuno", anzi sono stata spesso denigrata, offesa, anche in maniera un po' vigliacca. Non voglio fare la vittima, non lo sono, ma lascio a voi ogni giudizio (se poi qualcuno mi vuole parlare dei mie errori (perchè penso si tratti di questo)- voglio rendermi disponibile - sono stata ancora bannata, mi sembrava impossibile ma devo avere dato piu' fastidio di un leghista dop (non doc)Saluto tutti

siempre en la lucha Commentatore certificato 07.02.12 23:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che invettiva triste. Si fà disinformazione allo stato puro attribuendo a Pertini frasi false.
Caro Grillo va a vedere quello che diceva Pertini su you tube e non tirare in ballo con facilità padri della patria che hanno combattuto il fascismo rischiando la propria vita.
Grillini siete solo dei qualunquisti,dopo averle approvate , ora dovete solo andare alle manifestazioni di forza nuova con svastiche e croci celtiche inneggiando mussolini e hitler.

antonio 07.02.12 23:36| 
 |
Rispondi al commento

Condividere per non essere definito uno scimunito!! Se si fanno votare solo gli scimuniti, è molto probabile che saranno eletti degli scimuniti. Se si fanno votare solo i geometri, si eleggeranno (molto probabilmente) dei geometri; e saranno, invece, eletti degli ingegneri se a votare saranno solo gli ingegneri.
In pratica: gli elettori scelgono quelli che più gli rassomigliano.
Se si fanno votare tutti i cittadini, la media degli eletti, sarà necessariamente uguale alla media degli elettori (e media, inutile dirlo, è sinonimo di "mediocre").
Se si fanno votare, invece, solo persone oneste, capaci ed intelligenti, questi eleggeranno (quasi certamente) candidati onesti, capaci ed intelligenti.
Secondo voi, non sarebbero meglio quelli eletti da quei pochi onesti capaci ed intelligenti, anziché questi corrotti, incapaci e mediocri che abbiamo adesso, eletti a maggioranza popolare?
Se abbandonate per un solo istante l'ipocrita concezione del diritto al voto per tutti (anche per quelli manifestamente incapaci, ladri o, più semplicemente, stupidi), vi accorgerete, credo, che far votare solo i migliori, condurrebbe inevitabilmente ad una società migliore.
Platone, 2500 anni, fa ne era assolutamente certo.

E Platone non era certo uno scimunito.

A s. Commentatore certificato 07.02.12 23:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La fiducia nel governo monti, è aumentata di altri 2 punti percentuali, è al 59%!
Non vi dico le percentuali di pd pdl lega udc e fli!
C'è da mettersi a piangere!
Il 70%!
Fuori da questo blog, da questa enclave, c'è tutto un mondo, il mondo reale!

l., ancona Commentatore certificato 07.02.12 23:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una cosa è certa.
Lo Stato vuole che ci sia povertà, sta facendo di tutto per raggiungere questo obbiettivo.
Ho due motivazioni a riguardo, riassumerò il primo motivo che ho in testa e che mi sembra il più plausibile:
Il petrolio sta finendo, il clima sta cambiando per colpa dell'inquinamento, la situazione dal punto di vista della sostenibilità ecologica ed energetica è in pericolo. Emanuele Severino scrive >.
Poi scrive ancora: >
Secondo Severino il capitalismo soccomberà anche alla tecnica a causa della divergenza degli obbiettivi. Deduco quindi, che i capitalisti non vogliono il futuro perché rappresenta la loro fine, dunque l'unica scappatoia è il ritorno nel passato, per attuare ciò bisogna levare i diritti e la cultura ha più individui possibile, ciò dovrebbe garantire al capitalista un controllo completo sulla vita del lavoratore in modo da spremerlo fino alla morte dandogli in cambio uno stipendio da fame, come accadeva nel 1800 - 1850 ad esempio in Inghilterra.
Ritorno al passato!

Coco Fiandrino, Buriasco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.02.12 23:20| 
 |
Rispondi al commento

Se quello che scrive sergio longoni alle 22,10 fosse vero ne esce un m5s molto diverso da quello che dice beppe. Le “bugie” e le falsità hanno le gambe corte.
Un saluto

roberto b. Commentatore certificato 07.02.12 23:19| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

*****
ciaooooooooo star!! dondoli è!
Eduardo Dumas ( edu latino), milan
*****
------------------------------------------------

Fra un po' tocca anche a te:

Milano, Polizia sgomina bande sudamericane: 25 arresti di cui 8 minori

http://www.adnkronos.com/IGN/Regioni/Lombardia/Milano-Polizia-sgomina-bande-sudamericane-25-arresti-di-cui-8-minori_312948606870.html


« Il ministro segretario del partito ha ricevuto, il 26 luglio XVI, un gruppo di studiosi fascisti, docenti nelle università italiane, che hanno, sotto l'egida del Ministero della Cultura Popolare, redatto o aderito, alle proposizioni che fissano le basi del razzismo fascista. 1.LE RAZZE UMANE ESISTONO. La esistenza delle razze umane non è già una astrazione del nostro spirito, ma corrisponde a una realtà fenomenica, materiale, percepibile con i nostri sensi. Questa realtà è rappresentata da masse, quasi sempre imponenti di milioni di uomini simili per caratteri fisici e psicologici che furono ereditati e che continuano ad ereditarsi. Dire che esistono le razze umane non vuol dire a priori che esistono razze umane superiori o inferiori, ma soltanto che esistono razze umane differenti.
2.ESISTONO GRANDI RAZZE E PICCOLE RAZZE. Non bisogna soltanto ammettere che esistano i gruppi sistematici maggiori, che comunemente sono chiamati razze e che sono individualizzati solo da alcuni caratteri, ma bisogna anche ammettere che esistano gruppi sistematici minori (come per es. i nordici, i mediterranei, i dinarici, ecc.) individualizzati da un maggior numero di caratteri comuni. Questi gruppi costituiscono dal punto di vista biologico le vere razze, la esistenza delle quali è una verità evidente.
3.IL CONCETTO DI RAZZA È CONCETTO PURAMENTE BIOLOGICO. Esso quindi è basato su altre considerazioni che non i concetti di popolo e di nazione, fondati essenzialmente su considerazioni storiche, linguistiche, religiose. Però alla base delle differenze di popolo e di nazione stanno delle differenze di razza. Se gli Italiani sono differenti dai Francesi, dai Tedeschi, dai Turchi, dai Greci, ecc., non è solo perché essi hanno una lingua diversa e una storia diversa, ma perché la costituzione razziale di questi popoli è diversa.

vi ricordate? io non gli voglio più!

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.02.12 23:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve, c'è qualche esperto che mi sa dire di quando dovrebbe scendere max il peso di 250 gr di fettine di manzo preconfezionato dopo la cottura di circa 7 minuti su piastra?

Grazie e scusate.

alberto carosi, ascoli piceno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.02.12 23:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una cosa è certa.
Lo Stato vuole che ci sia povertà, sta facendo di tutto per raggiungere questo obbiettivo.
Ho due motivazioni a riguardo, in ogni modo entrambe i motivi sono sbagliati.
Per chiarezza riassumerò il primo motivo che ho in testa:
Il petrolio sta finendo, il clima sta cambiando per colpa dell'inquinamento, la situazione dal punto di vista della sostenibilità ecologica ed energetica è in pericolo. Emanuele Severino scrive > I capitalisti non vogliono il futuro perchè rappresenta la loro fine, dunque l'unica scappatoia è il ritorno nel passato, per attuare ciò bisogna levare i diritti e la cultura ha più persone possibile, ciò dovrebbe garantire al capitalista un controllo completo sulla vita del lavoratore in modo da spremerlo fino alla morte dandogli in cambio uno stipendio da fame, come accadeva nel 1800 - 1850 ad esempio in Inghilterra.
Ritorno al passato!

Coco Fiandrino, Buriasco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.02.12 22:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'avv. Luigi Marra denuncia alla Procura di Roma Mario Monti, il Gruppo Bilderberg e tutti gli esponenti della classe dirigente italiana che, in passato, hanno partecipato a vario titolo alle riunioni segrete del gruppo.

http://www.stampalibera.com/?p=37918

Christian Rosenkranz Commentatore certificato 07.02.12 22:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un vera democrazia oltre a quello che dice giustamente Beppe, sarebbe l'Utopia di poter vedere in una Tv Pubblica con la stessa frequenza e durata per qualsiasi movimento o partito, presentazioni e resoconti di programmi politici e dibattiti a prescindere dalla pole position dei partiti maggiori. sperando che i voti non siano tutti clientelari...bada bene...ma qui sono ottimista.

è inutile sperare in tempi brevi nel WEB se non si vuole stare solo affacciati al balcone o a fare una piccola opposizione.
chi ha la maggioranza decide. purtroppo. e purtroppo è meglio che sto zitto, perchè non lo approverebbero mai.....

Alessandro D., Roma Commentatore certificato 07.02.12 22:45| 
 |
Rispondi al commento

Tutto questo sfoggio di democraticità e apertura
mentale, questo atteggiamento pilatesco da parte
del Movimento nei confronti di
una manifestazione di fascisti razzisti neonazisti
mi sembra mal riposta e molto discutibile.
Mi verrebbe da dire "Idee poche, ma confuse".
La Costituzione parla chiaro in proposito e il
diritto di esprimere opinioni razziste e dittatoriali non dovrebbe essere riconosciuto
A NESSUNO.
I Forzanovisti fascisti, le teste rasate con la svastica tatuata, offendono la memoria di tante persone che hanno sacrificato la
propria vita per liberarci dei NEMICI DELLA DEMOCRAZIA E DELLA LIBERTA' DI OPINIONE!
Ed è di pessimo gusto citare il Partigiano Sandro Pertini per difendere questa gentaglia.
Sandro Pertini conobbe il carcere e fu esule in Francia perchè perseguitato dai fascisti e le
sue parole riguardo al fascismo sono come pietre:
"Il fascismo per me non può essere considerato una fede politica...
il fascismo è l'antitesi di tutte le fedi politiche [...],
perché opprime le fedi altrui."
(Sandro Pertini)
***********************
Davvero triste questo post, non condivisibile, inaccettabile! Basta con lo sdoganamento della
destra inaugurato e portato avanti da Berlusconi!
Sempre di più si capisce che questo Movimento
vede come controparte la sinistra e strizza l'occhio alla destra reazionaria e liberista.
Non posso che rammaricarmene perchè era partito bene ma sta prendendo una strada sbagliata, dal mio punto di vista.
Grazie comunque per darmi la possibilità di esprimere la mia opinione di sinistra, quella che ormai in questi lidi è considerata la controparte.


Estrellita *******, °° Commentatore certificato 07.02.12 22:41| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 23)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito di libertà di espressione: "Aveva criticato la linea del suo partito con una lettera amara pubblicata dal Corriere lo scorso 29 settembre, in occasione del voto con cui il Carroccio aveva contribuito a salvare dall'arresto il deputato PdL Marco Milanese e confermato la fiducia all'ex Ministro Romano, indagato per concorso in associazione mafiosa. A distanza di qualche mese Giancarlo Porta, sindaco leghista di Macherio (provincia di Monza e Brianza) è stato ufficialmente espulso dal consiglio nazionale della Lega Nord. "Espulso dalla Lega Nord solo per aver detto la verità. Non deve passare la lega degli arrivisti e dei disonesti e non passerà. Io, a differenza di altri, continuerò a guardarmi allo specchio e non mi vergognerò". Così ribatte Porta alla decisione dei vertici del suo ormai ex partito. La Lega Nord si conferma dunque un partito fortementeverticistico ed assolutamente intollerante nei confronti di chi esprimedissenso rispetto alla linea ufficiale. Sempre più monarchia assoluta e sempre meno movimento territoriale, alla faccia di quella base che, dopo aver seguito per anni Umberto Bossi con cieca fiducia, si ritrova spesso a dover ingoiare bocconi amari. La Lega legalitaria, se mai è esistita, oggi certifica ufficialmente la propria fine."

da italianbabylon.blogspot.com

Alberto V. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.02.12 22:40| 
 |
Rispondi al commento

Più notizie ho di questa storia,
e più questo post mi fa schifo!
Il post non la racconta mica tutta!
Leggete il commento di Sergio Longoni delle 22.10!

l., ancona Commentatore certificato 07.02.12 22:36| 
 |
Rispondi al commento

DA: http://www.milano.forzanuova.info/blog/about

Forza Nuova è l’avanguardia della ricostruzione nazionale, fondata sulla fedeltà all’ordine naturale, connessa alle radici dell’identità italiana ed europea e proiettata nel futuro.

Dio, Patria e Famiglia è il motto che indica i principi cardine dell’azione forzanovista; non slogan stantio e superato ma vera linfa vitale per la vita del consorzio umano associato chiamato ad edificare civiltà, ossia a realizzare la forma più alta possibile di convivenza tra gli uomini che è tale se conforme alla verità oggettiva che caratterizza l’esistente.

La necessità di fermare lo stato di decadenza morale e fisica in cui versa il popolo italiano – ed attuare la giusta inversione di tendenza, volta alla ricostruzione di quanto è stato, ed è ancora, deturpato da decenni di inettitudine, servilismo, malaffare ed empietà varie – è cosa improcrastinabile.

Per questo Forza Nuova si è costituita ed opera, ad ogni livello: culturale, politico e sociale.

Forza Nuova ha alzato la sua bandiera e indicato la via, chiamando a raccolta i più validi elementi della comunità nazionale coscienti di dover dare il proprio contributo alla realizzazione del bene comune ed al riscatto della Patria, nel solco della migliore tradizione nazionale che è romana e cristiana.

Ps: DIO, PATRIA E FAMIGLIA? MIGLIORE TRADIZIONE NAZIONALE CHE E' ROMANA E CRISTIANA?

Son bravi ragazzi... Tutti casa e famiglia... ROMANA!

Terzo Nick Commentatore certificato 07.02.12 22:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non usare il nome di Pertini INDEGNAMENTE , se ascolti BENE il video .LUI è contro i fascisti
http://youtu.be/TP_2w2oencM

ivanohe m., bologna Commentatore certificato 07.02.12 22:29| 
 |
Rispondi al commento

Forza Nuova Vecchia Merda.

Adrian Veidt 07.02.12 22:27| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Beppe! Questo Post è un grande segno di Democrazia. Significa ASCOLTARE le opinioni altrui! Poi, se non piacciono, ognuno esprima civilmente il proprio dissenso. La tua libertà è la mia libertà.

Ombelico Sociale, Italia Commentatore certificato 07.02.12 22:27| 
 |
Rispondi al commento

Chiedo, è democratico cancellare i post in questo blog?? Se tutti hanno il diritto perché allora si cancellano? Mi si potrebbe rispondere; ma questi sono dei troll. Nel loro genere quelli di fn sono uguali.
Un saluto

roberto b. Commentatore certificato 07.02.12 22:24| 
 |
Rispondi al commento

L'ordinanza a cui il movimento a cinque stelle e Grillo in persona si sono opposti recita nella parte incriminata

"Impegna, inoltre, l’A.C. A inibire l’utilizzo della Piazza Tre Martiri da parte di gruppi di estrema, come Forza Nuova, i cui militanti si sono resi protagonisti di volgari appellativi alla Piazza stessa offendendo i martiri della Resistenza a cui sono grati i cittadini della nostra città"

Ovvero non vieta la manifestazione, vieta la manifestazione in un luogo simbolico.

Sarebbe come un'ordinanza per vietare il Gay Pride davanti al Vaticano.

Inoltre l'ordinanza non vieta ma "impegna l'amministrazione ad inibire l'accesso" che non si capisce esattamente poi come farebbe l'amministrazione ad inibire l'accesso: probabilmente facendo presente il problema a chi legalmente può "Inibire l'accesso" ovvero la procura.

E per concludere: il movimento a cinque stelle poteva tranquillamente astenersi. L'astensione è infatti la posizione legittima di chi dice "quella materia non è di tua competenza o è inutile". Opporsi invece vuol dire opporsi e per la cronaca il movimento si è opposto anche alla "promuovere iniziative orientate all’integrazione e alla coesione sociale"

Saluti oggettivisti.


sono le MINIME regole LEGALI per salvaguardare il blog.

manuela

--------------------------------------------------


ed e' gisuto che sia cosi'.

il reato di apologia del fascismo e' stato messo nella costitusione per evitare che certe ideologie (fascismo e nazismo) tornassero fuori e facessero di nuovo i danni che hanno fatto alla nazione (e non sto parlando solo dei danni della guerra e del suo esito, ma proprio dell'ideologia fascista e nazista). e una nazione e' molto piu' importante di un blog.

cosi', come beppe mette regole per non far diventare il suo blog un caos, e fa bene, allo stesso modo la nazione (la costituzione) ha messo paletti per evitare le stesse negativita' che beppe teme per il suo blog e che sono gia' successe.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 07.02.12 22:09| 
 |
Rispondi al commento

RIBADISCO IL CONCETTO:

Il mondo è un enorme vulva piacevolmente tentatrice e, l’umanità,
si dispone al suo interno, come a formare un enorme fallo che si muove in un infinito amplesso che si perpetua nei secoli dei secoli…selezionando l’uomo in tre distinte categorie:

quelli che faranno parte del glande,detti anche“teste di cazzo”che
proprio per questa loro peculiarità,non hanno nessun principio
morale…per cui,l’unica cosa a cui pensano costantemente è quella di
drenare più $angue possibile dal basso.. godendo così al massimo dei piaceri della“vulva”avendo bene chiaro in mente che,”l’umanità”si divide solo tra quelli che stanno in alto e,
quelli che “devono” stare in basso…

poi ci sono quelli che formano il lunghissimo“tronco”di questo enorme metaforico fallo che,essendo anche loro all’interno della vulva…. di conseguenza,faranno esattamente la stessa cosa che fanno i glandi….avendo compreso anche loro che,il mondo,si divide solo tra quelli che stanno in alto e quelli che,solo in virtù di quanto $angue incamerano,devono stare in alto oppure in basso..

poi ci sono gli ultimi… quelli che formano la parte finale di questo enorme metaforico FALLO….i “COGLIONI”!! che devono lavorare duro per soddisfare le esigenze del rispettivo membro principale…..ai quali,non deve essere mai assolutamente consentito di poter entrare all’interno della VULVA…

Ps: Per formare quest'ultima ma indispensabile categoria di persone,sono fondamentali tre cose:

1° Dovranno credere ciecamente che,i valori che contano nell’esistenza umana….sono quelli ideologici…

2° Fare molta attenzione che non accumulino mai troppo $angue……

3° ma, la cosa più importante di tutte,per assicurarsi che rimangano sempre a vita dei veri"COGLIONI DOC”non devono mai capire che,in realtà,l’umanità si divide solo tra quelli che stanno
sopra e quelli che devono stare sotto… ma devono credere ciecamente che,gli uomini,si dividono tra:

quelli che stanno a destra e quelli che stanno a sinistra...


Ernesto Pandolfini (pandol), milano Commentatore certificato 07.02.12 22:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per piacere, non fare paragoni con forza nuova,il movimento 5 stelle non deve essere raffrontato con fn,ss,pd pdl ,pci, ,..SIAMO UN ALTRA STORIA..o sbaglio?.grz..tommmaso....

tommaso bonetti 07.02.12 22:09| 
 |
Rispondi al commento

si alle preferenze, forse costano troppo (forse..chissà perchè...?;), basta con i nominati, d'accordissimo

e come fare allora? basta nominati ma ni alle preferenze perchè costano,

fare selezionare i candidati al popolo all'interno delle liste

libertà di candidatura anche per i non iscritti

vincoli di legge agli statuti dei partiti affinchè prevedano che possano candidarsi anche non iscritti qualora si tratti di cariche pubbliche

e per quanto riguarda noi, selezione con votazione on line

l'ho già scritto, è importantissimo che si possa votare come candidato anche chi non si è proposto, quelli sono i candidati ideali, soprattutto se non tengono famiglia.

e così con la legge elettorale l'opposizione e i quotidiani che hanno puntato tutto sulle preferenze (chissà perchè poi...;) si ritroveranno culo e camicia con il regime partitocratico.

il fatto quotidiano è sulla buona strada..a meno di un cambio di politica editoriale sulle preferenze che nel caso gli farebbe solo onore sposando la nostra linea..

http://www.ilfattoquotidiano.it/

non vorrei che non avere metodo corrispondesse a non fare alcuna scelta ma lasciare sempre decidere ad altri.. qualche sentore ce l'ho !!!


Non dimentichiamoci che comunque Pertini era ANTIFASCISTA e a quei gruppi , dal PLI al MSI , li chiamava appunto 'FASCISTI'.Io sono ANTIFASCISTA, quindi , certe manifestazioni mi fanno girare i coglioni, per cui , per me, se non le fanno fare è bene.Se vi sta bene bene sia, sennò Vaffa.

Giovanni Faraon Commentatore certificato 07.02.12 22:04| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

GULP !!!!----Questo post mi è andato di traverso. Non riesco a digerire che ci si spenda per sostenere movimenti xenofobi e razzisti quali per esempio forza nuova, tanto meno intentare capriole dialettiche per rivendicare libertà di espressione a simile gentaglia. Voltaire non conosceva evidentemente nè Fiore nè Bossi e Borghezio, altrimenti state pur certi avrebbe rimodulato la sua celebre frase. Sono del parere che la Leganord andrebbe messa al bando e definitivamente SCIOLTA. Far parte di queste bande di menti malate ( forzanuova e leganord) deve essere perseguibile penalmente. E' inaccettabile eticamente continuare a permettere a queste compagini miserabili di acquisire consensi mediante la diffusione di sentimenti atroci quali razzismo e odio. Pertini si sarò rivoltato nella tomba, imprecando e disgustandosi di come ancora oggi sia possibile perpetrare lo sdoganamento di certe aberranti e mostruose ideologie, atte a carpire il consenso dei più ignoranti, e funzionali a produrre le personali fortune elettorali degli esponenti di queste illegali e intollerabili accozzaglie umane.

Cielo Stellato 07.02.12 22:04| 
 |
Rispondi al commento

Non siamo in grado di levare i mafiosi e i delinquentelli dal parlamento, perciò, scordatevi qualsiasi giustizia!
Se non vi rendete conto che per cambiare tutto ci vuole uno scontro violento con lo Stato vuol dire che non avete capito qual'è la situazione.
C'è chi si fa paladino della non violenza, a questi vorrei porgli questa domanda:
Immaginate che un terrorista abbia messo una bomba potentissima in uno stadio, la bomba esploderà in 20 minuti, la polizia lo acciuffa, non c'è tempo per evacuare lo stadio, l' unico modo per trovare la bomba è farselo dire dal terrorista, cosa fate? lo TORTURATE e salvate 20.000 persone oppure vi appellate alla NON VIOLENZA e fate saltare per aria 20.000 persone?
In verità una soluzione non violenta ci sarebbe:
far cercare la bomba a quelle 20.000 persone che sicuramente in 10 minuti la troverebbero, ma nella realtà ciò non accadrebbe per ovvi motivi di paura o organizzazione nella ricerca, tutti nella fretta di fuggire salterebbero per aria.
La violenza è l'EXTREMA RATIO che contro chi non da alternativa e da utilizzarsi, l'alternativa e arrendersi e saltare per aria.

Coco Fiandrino, Buriasco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.02.12 22:03| 
 |
Rispondi al commento

Oggi (07.02. 2012) ho preso il treno (Trenitalia Ts-Ve a Quarto d'Altino).
E' arrivato con circa 50 minuti di ritardo. Quando si è fermato non sono riuscito ad aprire la porta. Mi sono sentito un incapace. Ho corso una decina di metri e sono entrato da una porta già aperta.
Il treno è arrivato a Venezia con 53 minuti di ritardo. Il treno era sporco e ad ogni fermata l'altoparlante annunciava le scuse di Trenitalia per il ritardo cumulato. Ho passato due stazioni. Trenitalia si è scusata 2 volte.

Al ritorno la tratta Venezia-Mestre (8 km) è stata percorsa cumulando un ritardo di 6 minuti. Trenitalia si è scusata.
Ho cercato di andare al bagno, ma è stato impossibile. I bagni erano tutti chiusi (a chiave da fuori), tranne uno nel quale non sono riuscito a fare la pipì a causa della presenza di evacuazioni di qualche passeggero impossibilitato a tirare lo sciacquone. L'acqua evidentemente era ghiacciata nei tubi.Trenitalia non lo sapeva.
Poco prima dell'arrivo a destinazione la solita voce ha detto: “preghiamo i signori passeggeri di avvicinarsi in anticipo alle porte di uscita per scendere” ... in quel momento ho pensato: almeno stanno cercando di recuperare i 6 minuti di ritardo cumulati... poi la fine della frase ...“in quanto la maggior parte delle porte su ambo i lati non si apre”... quindi non ero io l'incapace. Poi la voce ha aggiunto: “Trenitalia si scusa per il ritardo”...7 minuti (25 km).
Questa è l'Italia.
Ps non c'era neve.

tomaso da re 07.02.12 22:02| 
 |
Rispondi al commento

Lo ripeto, così vediamo chi non ha capito!

La legge vieta la ricostruzione del partito fascista, ma naturalmente cambiando nome e con altri arzigogoli tecnici, si può anche aggirare l'ostacolo ed essere considerati legali, quindi, forse, e sottolineo forse, FN "ha" il diritto "legale" di manifestare!

Dopodichè un mov. che aborre veramente il fascismo, e sà, al di la degli aspetti formali che quella formazione è "realmente" fascista, e che i suoi apparteneti hanno offeso i martiri del fascismo a cui è intitolata la piazza in cui intendono manifestare, si "deve" dichiarare contraria ad ogni sua manifestazione, a meno di rinnegare se stessa!

Il diritto legale è una cosa, e forse, è sancito, ma lo è altrettanto il diritto anzi il dovere di essere contrari ad un evento manifestamente provocatorio, per il luogo richiesto, da parte di chi considera il fascismo un male!

Questo vale evidentemente, solo per chi considera il fascismo un male!

E' come ritenersi legalisti e libertari di fronte una cerimonia del kkk davanti alla tomba di Martin Luther King
Il succo del discorso è tutto quì!

l., ancona Commentatore certificato 07.02.12 22:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi consiglio di riguardare la scena finale del film QUINTO POTERE, scena nella quale il presidente della corporations spiega al giornalista che non esistono leggi, non esiste democrazia, non esistono i diritti, ma solo il CAPITALE! Ed è un film degli anni '70...

E' davvero triste constatare la quasi totale mancanza di idee nel popolo italiano...siamo,siete tutti inca**ati contro il sistema, contro le vite di mer*a alle quali ci costringono, contro le sofferenze continue e le umiliazioni che dobbiamo sopportare...MA QUASI NESSUNO HA CHIARA LA SITUAZIONE!

Tutto quello che si è organizzato fino ad ora, scioperi, manifestazioni colorate, balletti, blocco delle autostrade per l'aumento della benzina, fanno solo il solletico al POTERE.
Anche se i pavidi temerari italiani si trasformassero in coraggiosi rivoluzionari mettendo a ferro e fuoco la nazione probabilmente non si risolverebbe niente, PERCHè MANCANO LE IDEE per il DOPO!

Cari amici, bisogna STUDIARE STUDIARE E ANCORA STUDIARE IL SISTEMA, capire come funziona e le possibili alternative.

Cambiare è POSSIBILE, i politici sono i nostri rappresentanti(giusto) ma DOBBIAMO SAPERE ESATTAMENTE COSA CHIEDERE!

La maggior parte di voi è legata a ideologie assolutamente fallimentari, ignorate che siamo nel XXI sec. e quello che viviamo oggi è il frutto di decenni di lavoro metodico e matematico delle elite.

Pensate davvero di poter cambiare qualcosa cliccando tutto il giorno come ossessi dietro un pc?

I potenti del mondo sono cosi fessi?

Personalmente sono profondamente rassegnato, alla maggior parte della gente non frega assolutamente nulla e, quei pochi interessati, hanno lo sguardo concentrato su problemi assolutamente marginali.

Basta guardare i commenti di 4-500 persone che discutono di Forza Nuova, della Lega, della corruzione dei partiti o di rispetto della "democrazia"...
La democrazia è morta e sepolta da tempo.

andrea d., Roma Commentatore certificato 07.02.12 22:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nelle ultime edizioni de Il Fatto non sono mancate frecce avvelenate contro il M**** è solo un caso?

walter p. Commentatore certificato 07.02.12 21:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

www.wumingfoundation.com/italiano/downloads_ita.htm

ebook

Sign o' the time 07.02.12 21:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Assolutamente occorre mettere, accanto al bottone
"segnala commento inappropriato"
anche il bottone
"segnala commento APPROPRIATO"
e solo se la differenza fra i due arriva a 5 il commento viene cancellato!

Se no è democrazia del menga!!

carmine d9 Commentatore certificato 07.02.12 21:52| 
 |
Rispondi al commento

Preferisco pensare alla frase di Montesquieu
"Perché non ci sia abuso di potere, occorre che il potere arresti il potere" molto più attuale con il caso di Lusi.
La frase di Voltaire è stata massacrata dal berlusconismo cioè dalla capacità di sostenere una cosa e poco dopo l'esatto contrario e avere sempre ragione. Oramai è scontato il fatto che ognuno possa dire quello che gli pare, il problema è quanta gente raggiunge quando lo dice.

mario mario Commentatore certificato 07.02.12 21:51| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori