Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La bolletta dell'Enel

  • 232


Enel_bond.jpg
"Le cose stanno così : tempo fa mi arriva una bella bolletta dell'Enel da 800 euro, lo stipendio medio attuale. Io, che vivo da solo, chiamo un tecnico e gli chiedo una perizia per verificare eventuali dispersioni, nel frattempo effettuo comunque un versamento di 200 euro per evitare il distacco. La perizia risulta negativa e la spedisco all'Enel in copia. Sono ingegnere elettronico e qualche calcolo sulle potenze impegnate, attive e reattive, riesco ancora a farmelo. Dal momento che non ho lavastoviglie, la lavatrice la uso a freddo solo una volta alla settimana, il riscaldamento è con stufe a gas, il mio consumo si riduce a qualche lampadina, al computer (laptop) usato intensivamente e alla lavatrice di solo tre anni. Ho deciso di contestare la bolletta e cambiare gestore e... miracolo: adesso spendo solo 90 euro al mese, costantemente da giugno dell'anno scorso e che, francamente, mi sembrano ancora troppi. C'è qualcuno che ha incontrato il mio stesso problema e sia in grado di consigliarmi sul come comportarmi con l'Enel in via possibilmente stragiudiziale? Grazie." Francesco C.

6 Feb 2012, 22:27 | Scrivi | Commenti (232) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 232


Tags: bolletta, Enel, Francesco C.

Commenti

 

Iscritto al movimento dalla nuotata in Sicilia di Beppe.
Leggetemi per favore,qualche consiglio utile lo troverete.
Buon lavoro

Edoardo beltrame 08.10.16 16:41| 
 |
Rispondi al commento

Ho effettuato una voltura del contratto enel nel 2015 con enorme sorpresa mi è giunta subito una fattura di oltre 800€ nel leggere la fattura mi sono reso conto che la compagnia enel ha dichiarato che sono con loro cliente dal 2014 e mi ha inviato tutto l'anno del2014 in fattura pari ad un importo di circa 700€ senza che io sia stato con
Loro nonostante i continui reclami non sono ancora riuscito a sistemare questa fattura di conseguenza sono costretto a rivolgermi ad un avvocato e spendere comunque denaro del quale purtroppo ne ho veramente bisogno visto che come molti sono disoccupato

celestino tulli 01.12.15 18:43| 
 |
Rispondi al commento

Alla soglia dei 63 anni, disoccupato da 5, faccio lavoretti qua e la guadagnando quasi 2000 euro all'anno.
Vivo in 35mq, in un villaggio di 50 ab. lontano dai centri cittadini. Stufa a legna. Non ho lavatrice, né phon, né forno, niente che abbia una resistenza. Il mio consumo è il frigo la tv ed il pc. I vicini mi chiedono come faccio a vivere al buio.
Bollette da 70 euro mi sembrano eccessive, ed evito ogni spreco. A volte penso che in prigione vitto e alloggio sono gratis e NIENTE BOLLETTE!

Wlad d. Commentatore certificato 13.11.15 08:38| 
 |
Rispondi al commento

Sui beni essenziali luce gas acqua 1^ casa ma anche telefono è vergognoso lucrare ... ed invece pare che godano in maniera invereconda a "rivestirsi di potere" per non dire a "rompere ..."
notte notte

eugenio rega, cosenza Commentatore certificato 25.09.15 21:57| 
 |
Rispondi al commento

io ho avuto un problema simile con l'ENI per il gas per un errore di trascrizione dei mc alla sostituzione del contatore effettuata da loro. volevano circa 6000€, mi sono rivolto ad un associazione di consumatori e dopo un anno e mezzo il costo di tutto compreso il periodo di attesa pagando bollette di 50 -60 € il costo era di circa 1000 € tutto compreso.- quindi ti consiglio di fare la stessa cosa, porta tutti gli incartamenti con te e vedi cosa ti dice L'avvocato che ti verrà assegnato. auguri per un ottimo risultato.-

alberto giacobbe 18.09.15 20:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NOVITà TSTAR Caldaia Sistema Bernoulli
L'innovazione tecnologica nel campo della produzione del calore nei settori civili ed industriali a cavitazione controllata.

Tstar è un’innovativa Pompa di Calore che utilizza un sistema elettromeccanico per generare calore. L'energia prodotta non è dovuta quindi alla combustione di gas metano o gpl come avviene nelle tradizionali caldaie, ma allo sfruttamento del fenomeno fisico della CAVITAZIONE stabile controllata.(SISTEMA BERNOULLI)

sito: http://www.bernoullisystem.com http://www.bernoulli.it http://www.caldaiatstar.com

ilenia viacci 19.08.15 09:32| 
 |
Rispondi al commento

Il modo c'è da oggi. Noi del Progetto ANTICRISI abbiamo attivato la possibilità di contestare il contatore e richiedere il cambio dello stesso oltre a recuperare la differenza indebitamente pagata degli ultimi anni.

+39 393 9172449 - lo faccio per aiutare imprese e famiglia da questi farabutti che gestiscono tutto.

Alberto Maria Berti 16.06.15 19:07| 
 |
Rispondi al commento

http://edoardobeltrame.com/2015/02/23/la-farsa-della-liberalizzazione-del-mercato-dellenergia-elettrica/

edoardo beltrame 25.02.15 16:44| 
 |
Rispondi al commento

preparatevi!
http://edoardobeltrame.com/2015/02/05/arriva-il-mercato-libero-per-luce-e-gase-meglio-prepararsi/

edoardo beltrame 05.02.15 15:15| 
 |
Rispondi al commento

Ormai sia Enel che le 4 agenzie di recupero crediti incaricate da Enel hanno desistito.
Ho ricevuto decine di chiamate da cellulari riconducibili alle agenzie di recupero crediti come pure lettere che mi intimavano al pagamento del presunto credito di Enel. Ho sempre risposto ed ho sempre ribadito di non voler pagare assolutamente le somme richieste e palesemente esagerate. Come pure non ho accettato sconti o dilazioni di pagamento per bollette chiaramente esose. Ora da piu' di un anno sono tornato con A2A Milano e pago mensilmente 80 euro circa a fronte dei 160 circa che pagavo con Enel , oltre ai conguagli di spesso da 500 euro.
DIFENDETEVI, NON ABBIATE PAURA DI NON PAGARE ED ESIGETE CORRETTEZZA E TRASPARENZA.
GRAZIE!

livio caiulo 03.02.15 20:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

di gas se ne brucia sempre di meno ma non importa lo pagheremo sempre di più per questi giochetti.

http://edoardobeltrame.com/2015/01/16/in-italia-si-fa-cosi/

edoardo beltrame 16.01.15 11:02| 
 |
Rispondi al commento

c'è qualcuno al ministero ??

http://www.glistatigenerali.com/bollette-e-utenze_materie-prime/ci-risiamo-e-solo-dopo-un-giorno-di-freddo/

edoardo beltrame 31.12.14 19:50| 
 |
Rispondi al commento

renzi deve piantarla di raccontare cazzate! cosa fanno i nostri a roma ?

http://www.glistatigenerali.com/bollette-e-utenze/la-chimera-dello-spalmaincentivie-il-regalo-alle-ffss-continua-la-farsa/

edoardo beltrame 21.12.14 19:09| 
 |
Rispondi al commento

http://edoardobeltrame.com/2014/12/03/la-contro-storia-dellenergia-5-il-ritorno-della-grande-enel/

edoardo beltrame 04.12.14 16:25| 
 |
Rispondi al commento

date un'occhiata al vostro contatore. potreste pagare la luce del vicino !
http://wp.me/p3YOH3-o8

edoardo beltrame 01.12.14 11:55| 
 |
Rispondi al commento

http://www.linkiesta.it/blogs/guarda-bene-la-bolletta/la-contro-storia-dell-energia-3-liberalizzazione-tangenti-e

edoardo beltrame 28.11.14 12:07| 
 |
Rispondi al commento

http://edoardobeltrame.com/2014/11/23/la-contro-storia-dellenergia-3-liberalizzazione-tangenti-e-rinnovabili/

edoardo beltrame 24.11.14 16:34| 
 |
Rispondi al commento

può interessare per un minipost ?
http://edoardobeltrame.com/2014/11/19/la-contro-storia-dellenergia-nascita-referendum-e-tangenti/

edoardo beltrame 19.11.14 15:33| 
 |
Rispondi al commento

potrebbe riguardare milioni di utenti!
fate girare
http://edoardobeltrame.com/2014/11/03/contatori-intelligenti-per-loro-ma-inutili-per-noi/

edoardo beltrame 03.11.14 17:37| 
 |
Rispondi al commento

nessuno dei nostri dice niente in commissione ?
http://edoardobeltrame.com/2014/10/23/enel-lenergia-che-decide/

edoardo beltrame 23.10.14 10:29| 
 |
Rispondi al commento

http://edoardobeltrame.com/2014/10/17/una-bolletta-ingleseun-altro-pianeta/

edoardo beltrame 17.10.14 12:21| 
 |
Rispondi al commento

Gli oneri c.d. “passanti” sono quelle voci della bolletta che non riguardano l’acquisto e la vendita dell’energia elettrica. Chi vi vende energia li incassa per conto degli aventi diritto, a cui li gira; sommati alle tasse, rappresentano più della metà del valore della bolletta.

Una piccola impresa metalmeccanica del sud paga 16.000€ al mese di energia elettrica e nella sua bolletta gli oneri passanti rappresentano il 45% del totale, la vendita il 40% e il restante 15% sono tasse.

Il dettaglio degli oneri “passanti”, il cui valore viene periodicamente aggiornamento, è da neurodeliri :

1) Corrispettivi per sbilanciamento e dispacciamento

Corrispettivo per l’approvvigionamento delle risorse del Mercato Servizio Dispacciamento

Copertura costi delle unità essenziali per la sicurezza del sistema.

Corrispettivo a copertura dei costi della modulazione della produzione eolica.

Corrispettivo di reintegrazione salvaguardia transitoria.

Costi per la capacità produttiva.

Costi per la remunerazione dell’interrompibilità del carico.

Corrispettivi riconosciuti per il funzionamento di Terna.

Costo per l’aggregazione misure.

2) Corrispettivi per l’uso della rete e il servizio di misura

Costo distribuzione.

MIS – Corrispettivo per la misura.

TRAS – corrispettivo per la trasmissione energia assorbita.

Distribuzione – quota energia.

Distribuzione – quota fissa.

Distribuzione – quota potenza.

3) Componenti A – UC – parte fissa ( indipendenti dal consumo )

A2 – attività nucleari residue

A3 – promozione della produzione da fonti rinnovabili (e assimilate)

A5 – finanziamento delle attività di ricerca e sviluppo

UC6 – remunerazione dei miglioramenti della continuità di servizio

4) Componenti A – UC – parte variabile ( proporzionali al consumo)

A2 – attività nucleari residue.

A3 – promozione della produzione da fonti rinnovabili e assimilate.

A4 – finanziamento dei regimi tariffari speciali.

Il resto dell'articolo su www.edoardobeltrame.com

edoardo beltrame 16.10.14 11:58| 
 |
Rispondi al commento

L’energia elettrica in Italia è la più cara d’Europa, mediamente del 25 %, la domanda è in costante flessione, quest’anno sarà superiore al 3%.

Gli economisti che si arrovellano sui decimali di PIL dovrebbero tenerne conto, perché è un calo rilevante, e spiegarci perché il prezzo aumenta, se la domanda cala e l’offerta cresce.

I dati, pubblicati ieri da Terna, mostrano che, nei primi nove mesi di quest’anno, la produzione è scesa di otto TWh (terawattora = miliardi di kilowattora), rispetto a un anno fa.

http://www.terna.it/default/Home/SISTEMA_ELETTRICO/dispacciamento/dati_esercizio/rapporto_mensile.aspxci

A fine ’14 saranno undici TWh in meno; al valore di borsa fanno 700 milioni di euro e, a valore di bolletta, comprensivo di oneri di sistema, accise, tasse e IVA, più di due miliardi.

La domanda di energia cala perché si produce meno; molte imprese se ne sono andate, le attività commerciali si sono visibilmente ridotte e in tanti si sono dati da fare per consumare di meno.

Il fotovoltaico parte da zero nel 2010 e produrrà 23 TWh nel 2014, l’eolico dai 6 TWh del 2009 ai 15 TWh del 2013. Le centrali termoelettriche convenzionali produrranno nel 2014 quasi la metà dell’energia prodotta nel 2008.

La potenza installata è in grado di sostenere più di due volte il picco della domanda, ma continuiamo a importare per il 15% del fabbisogno.

Teniamo spente antiche centrali a olio combustibile e nuovissime centrali a gas. Alla grande invece centrali eoliche e fotovoltaiche, con una produzione non regolabile che sbilancia la rete. Non riusciamo a “sbottigliare” il sud, per portare l’energia rinnovabile al nord, e non riusciamo a “sbottigliare” la Sicilia, per portare l’energia sull’isola.

http://edoardobeltrame.com/2014/09/16/i-gattopardi-e-lenergia-elettrica-siciliana/

Invece di linee di trasmissione, abbiamo costruito centrali che paghiamo con la bolletta, anche se restano spente.

il resto dell'erticolo su www.edoardobeltrame.com

edoardo beltrame 12.10.14 23:36| 
 |
Rispondi al commento


http://edoardobeltrame.com/2014/10/11/i-madornali-errori-di-politica-energetica/

edoardo beltrame 12.10.14 19:07| 
 |
Rispondi al commento

fate attenzione, non fatevi fregare, dipende anche da voi!
http://edoardobeltrame.com/istruzioni/

edoardo beltrame 03.10.14 17:10| 
 |
Rispondi al commento

Salve! Volevo sottoporre alla vostra attenzione un problemino che mi si è affacciato 3 giorni fa, Una società, che a quanto pare ha acquistato dei crediti dell'ENEL, mi richiedono una fattura non ricevuta, e per altro non di mia pertinenza, visto che avevo ceduto in quel tempo l'attività, con scadenza 2001, e che col passare degli anni è arrivata al totale di € 5.231,92. Che cosa mi potete consigliare e come nel caso potete aiutarmi visto che comunque non ho la possibilità di pagarle? Aspettando una vostra gradita risposta vi saluto cordialmente!
Fermiamo questi abusi!
Mauro Poddesu


sta arrivando l'inverno a dobbiamo come sempre appellarci alla sorte.senza voler fare la cassandra e il disfattista potrebbe essere un inverno molto difficile.
cerco di spiegarlo con questo articolo pubblicato sul mio blog
http://edoardobeltrame.com/2014/10/02/la-crisi-del-gas-linverno-alle-porte-e-le-risate-di-putin/

edoardo beltrame 03.10.14 10:42| 
 |
Rispondi al commento

oggi parliamo di bollette del gas.
http://edoardobeltrame.com/2014/09/30/mandrake-e-il-kilogrammo-standard-di-patate/
fatevi quattro risate...ma c'è da piangere!

edoardo beltrame 30.09.14 11:31| 
 |
Rispondi al commento

devo entrare in contatto con utenti luce enel a brescia.
c'è qualcuno che mi può aiutare ? grazie della collaborazione
è nell'interesse di tutti.
www.edoardobeltrame.com

edoardo beltrame 29.09.14 18:09| 
 |
Rispondi al commento

sicurezza utenze gas.
leggete cosa succede.
http://wp.me/p3YOH3-5V

edoardo beltrame 22.09.14 17:16| 
 |
Rispondi al commento

nasce il dubbio che ai sia sparato sullo spalma incentivi sapendo che sarebbe stato difficile da fare mentre sul prezzo negativo si puo aspettare.http://edoardobeltrame.com/2014/09/20/gli-ingordi-e-il-prezzo-negativo-dellenergia-elettrica/

edoardo beltrame 20.09.14 11:56| 
 |
Rispondi al commento

e voi non sarete mica così coglioni da pagare le bollette?
http://edoardobeltrame.com/2014/08/25/solo-40-anni-per-pagare-la-bolletta-chi-sono-i-fortunati/

edoardo beltrame 19.09.14 23:06| 
 |
Rispondi al commento

vi verranno proposti i contatori intelligenti per il gas.
come per i contatori intelligenti per la luce, che a tutti sono serviti meno che all'utente al quale vengono fatturati ancora acconti invece del puntuale consumo come avevano promesso.
state attenti a quelli del gas
http://edoardobeltrame.com/2014/08/20/contatori-intelligenti-anche-per-il-gas/

edoardo beltrame 18.09.14 12:20| 
 |
Rispondi al commento


date un'occhiata alla bolletta della luce francese.
secondo voi perché le nostre sono invece così complicate?
http://edoardobeltrame.com/2014/09/13/le-utenze-domestiche-francesi/

edoardo beltrame 17.09.14 09:32| 
 |
Rispondi al commento

indovinate chi fa una montagna di soldi in sicilia !

http://edoardobeltrame.com/2014/09/16/i-gattopardi-e-lenergia-elettrica-siciliana/

edoardo beltrame 16.09.14 15:00| 
 |
Rispondi al commento

http://wp.me/p3YOH3-5V
sicurezza gas! meglio leggere!

edoardo beltrame 14.09.14 14:33| 
 |
Rispondi al commento

speriamo che i ragazzi a roma facciano la rivoluzione!
http://edoardobeltrame.com/2014/09/10/caravan-petrol/

edoardo beltrame 10.09.14 17:29| 
 |
Rispondi al commento

http://edoardobeltrame.com/2014/09/05/gli-utili-idioti/

edoardo beltrame 05.09.14 21:42| 
 |
Rispondi al commento

attenzione! stanno arrivando le lettere con la proposta di sostituzione dei vecchi contatori per il gas.
leggete cosa sta succedendo e come difendervi
http://edoardobeltrame.com/2014/08/27/contatori-intelligenti-anche-per-il-gas-2/
e fatemi avere la lettera che ricevete, è importante per tutti!

edoardo beltrame 01.09.14 12:18| 
 |
Rispondi al commento

http://edoardobeltrame.com/2014/08/25/solo-40-anni-per-pagare-la-bolletta-chi-sono-i-fortunati/
provate a chiedere all'enel!

edoardo beltrame 29.08.14 18:06| 
 |
Rispondi al commento

http://edoardobeltrame.com/2014/08/26/i-seri-rischi-di-un-black-out/
http://edoardobeltrame.com/2014/08/25/solo-40-anni-per-pagare-la-bolletta-chi-sono-i-fortunati/

edoardo beltrame 29.08.14 18:05| 
 |
Rispondi al commento

http://edoardobeltrame.com/2014/08/26/i-seri-rischi-di-un-black-out/

edoardo beltrame 29.08.14 18:04| 
 |
Rispondi al commento

segnalo il mio post sui contatori intelligenti per il gas.
fate molta attenzione a quello che vi scriveranno

http://edoardobeltrame.com/2014/08/20/contatori-intelligenti-anche-per-il-gas/

edoardo beltrame 20.08.14 18:34| 
 |
Rispondi al commento

a inizio agosto enel invia una bolletta di conguaglio annuale di oltre 1000 euro(!!!), giustificandola col fatto che i consumi effettuati erano diversi da quelli fatturati durante l'anno precedente(effettivamente il contatore riporta gli stessi kw della bolletta). E' mai possibile che in una casa di 50 mq, due persone con frigo lavatrice lavastoviglie e una stufetta elettrica a 2 kw(usata solo per 4 mesi e tenuta accesa massimo 5 ore al giorno a metà temperatura) consumino la bellezza di 4600 kw?
La bolletta intanto è stata rateizzata, ma abbiamo intenzione di contestarla, fare i dovuti controlli(eventuali dispersioni o allacciamenti di terzi) e NON PAGARLA, cambiando sia fornitore di energia che intestatario dell'utenza(per evitare la CMOR).
Cosa può fare enel in questo caso?

Mario Battani 12.08.14 12:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

attenzione a tutti i consumatori di energia elettrica.
prego riferirvi a www.edoardobeltrame.com
se avete un contatore enel ( quello bianco che lampeggia )
verificate se premendo il bottone il display si accende.
se non si accende potete non pagare le bollette che ricevete.
i contatori che riportano il simbolo CE senza una M seguita dalle ultime due cifre dell'anno di costruzione, sono illegali.
riferirsi a www.codici.org che ha impostato una class action.
faccio anche presente che il nostro Davide Crippa ha presentato un'interrogazione parlamentare lo scorso ottobre, alla quale il ministero non ha ancora risposto.


segnalo a tutti il mio blog su consumi, bollette e truffe che spero tornerà utile a molti di voi.fatelo girare per favore
www.edoardobeltrame.com
grazie e un ciao a tutti

edoardo beltrame 09.08.14 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Salve
le Vs storie, possono essere utilizzate come corpo di reato delle denunce che il Movimento Cittadini Indifesi sta presentando contro Enel distruzione, oltre che contro glia altri distributori locali Acea compresa e contro i gestori per l'illecita applicazione dei servizi di rete.
Le Vs iperboliche bollette elettriche, presentano importi relativi a consumi, misurati con i contatori elettronici di tipo misto Tele gestori e strumenti di misura, in contrasto con il Dligs 22/2007 e perciò stesso non omologabili.
Infatti, la tele gestione consente non solo la telelettura, ma anche possibilità di intervenire sul software di misurazione, tanto da poter variare il rapporto consumi effettivi e kWh registrati.
I vs contatori, registrano così consumi sa Voi non utilizzati, perchè così è comandatato dal server dei distributori.
Con un semplice clic, il server del distributore può variare contemporaneamente i rapporti di registrazione dei consumi, anche a decine di milioni utenti.
Solitamente la variazione comporto un increnento dei consumi registrati dal 50 al 100%.
I contatori Enel non sono omologati, semplicemente perchè non sono omologabili.
Un altro illecito, quello relativo ai servizi di rete, è commesso dai gestori e riguarda l'attribuzione dei consumi agli scaglioni di consumo annui.
L'illecito consiste, nel conteggiarli in base ad una presunta soglia di consumi annui, senza alcuna certezza che tale previsioni si avveri.
Intanto, per questo utilizzo di presunti consumi già da gennaio una parte dei consumi è attribuita agli scaglioni più onerosi, che con i consumi reali non trovano giustificazione.
Il risultato è una bolletta illecitamente gonfiata.
Utenti truffati, denunciate con un esposto alla Procura: Enel distribuzione, perchè effettua misurazione di energia elettrica, con strumenti di misura non omologabili e denunciate il Vs. gestore, perchè emette fatturazione in base ad presunzione di consumi annui, pratica vietata dalle leggi.
saluti aiuto sicuro blog

andrea di giovanni 24.07.14 10:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io posso darvi un metodo, che in questo periodo funziona perché l'autority è sotto tiro per non aver fatto interventi a favore dei consumatori. scrivete a questa e-mail Pec. consumatori.aeegsi@pec.energia.it chiedendo che il documento inviato venga protocollato. chiedete intervento urgente dell'autority su enel per il vostro problema allegate i documenti e scrivete da una Pec. eleggete il vostro domicilio sulla vostra Pec per le risposte. indirizzate al responsabile sig Malaman. non possono sgarrare sanno che ci sono circa 300 interventi non fatti dal loro braccio operativo l'acquirente unico spa. io ho avuto dopo sei lettera ad Enel per il blocco del credito errato.

Roberto Carnevale 06.06.14 16:52| 
 |
Rispondi al commento

Amici, dal 25 aprile è on line un gruppo/pagina/evento Facebook per trasformare le nostre lamentele in vere e proprie TESTIMONIANZE da allegare a ESPOSTI/DENUNCE/QUERELE Verso ENEL, ENI e tutte le altre Compagnie Elettriche che ci deprivano di un Bene Naturale Gratuito facendolo pagare caro ai legittimi proprietari (cioè a Noi), e addirittura colpevolizzando e punendo chi non ha la possibilità di pagare le bollette esorbitanti tramite il distacco completo dell'Energia Elettrica ad uso domestico!
Questo è l'indirizzo del Gruppo nel quale troverete tutte le info del caso. Grazie!
https://www.facebook.com/groups/querelaenergia/

Emmanuele dei Tagliafico (sovrano), Genova Commentatore certificato 28.04.14 17:10| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti.
Il mio nome e' Luca. In data 23 aprile anno corrente ho eseguito l'autolettura del mio contatore per fornitura energia elettrica. Lo stesso giorno ho eseguito pure l'aggiornamento della suddetta all'interno della mia area riservata, procedendo con salvataggio del dox in formato pdf. PRIMA E DOPO L'AUTOLETTURA.
In data ODIERNA,27 APRILE 2014, GIORNO SUCCESSIVO A QUELLA DEL PERIODO DI SCADENZA PER COMUNICARE L'AUTOLETTURA, ho eseguito un ulteriore aggiornamento della lettura e... sorpresa...l'autolettura del 23 aprile 2014 non risultava piu', bensi' compariva la lettura del 31 MARZO 2014.
Mi sono apprestato a contattare il servizio assistenza clienti per comunicare l'anomalia,e per ricevere spiegazioni in proposito, che per altro si ripeteva da mesi, e che mi hanno risposto?! Non sanno spiegare il motivo di tale incongruenza. L'unica soluzione consigliabile e' di comunicare la lettura telefonando direttamente all'operatore del servizio clienti.
Non so cosa ne pensate ma di certo questi ripetuti episodi di lettura diversa da quella comunicata, di spiegazioni vaghe o addirittura vane,nonostante le prove,notare il documento in formato pdf, danno ulteriore sensazione di un servizio che non funziona correttamente e, opinione permettendo, di una sorta di manipolazione dei dati trasmessi!!!!

Luca Cadoni 27.04.14 18:44| 
 |
Rispondi al commento

appena passato ad enel energia mercato libero 1° bolletta eu 46.38 2° eu 105.03 3° 498.88 , subito ho chiamato riferendo il problema ma dicono che è tutto a posto e un conguaglio , verificando la enel servizio maggior tutela mai avuta una bolletta cosi alta , morale della favola rateizzo la bolletta 498.88 e subito richiesto di ritorno ad enel servizio maggior tutela, un consiglio lasciate perdere il mercato libero e una cazzata

Davide81 02.04.14 17:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da circa un anno combatto con ENEL che, per un monolocale di 22 mq. con riscaldamento e acqua calda a gas, mi ha mandato 4 fatture per un totale di € 7.800,00, oltre le bollette degli stessi periodi sempre regolarmente pagate. In questo periodo fu cambiato il contatore. Il consumo abituale si aggirava sui € 60,00 bim. Ad ogni bolletta ricevuta mi sono subito rivolta allo sportello ENEL di vle Regina Margherita che ne sospendeva il pagamento in attesa di verifiche.Fino ad un mese fa, senza nessun preavviso, mi è arrivata loro raccomandata con ingiunzione a pagare l'importo totale entro 10 gg. Attraverso un avvocato, abbiamo richiesto lettura del vecchio contatore e di tutti i tabulati. Ancora nessuna risposta. Ieri, sono stata contattata da un'agenzia recupero crediti alla quale l'ENEL ha ceduto la mia pratica, per offrirmi una rateizzazione! Non pagherò mai.
MA POSSIAMO ESSERE TRATTATI COSI'? BASTA!
PENSO CHE NON DOVREMMO AGIRE SINGOLARMENTE E PERCIO' INVITO TUTTI COLORO CHE SI TROVANO NELLE MIE STESSE CONDIZIONI DI UNIRCI PER INIZIARE UNA PROTESTA FORTE (p.es. presidio davanti all'ENEL) così da richiamare l'attenzione dei mezzi di informazione e - almeno - ottenere controlli e risposte più concrete. Aspetto vostre proposte. L'UNIONE FA LA FORZA!

Lucia Pietromarchi-Roma
cell.3494424610

LUCIA PIETROMARCHI 12.03.14 10:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a proposito di energia elettrica di ecc...ma la famigerata CMOR che fine ha fatto?...la corte dei conti non si è piu pronunciata dopo aver bloccato il provvedimento del Tar lombardo che la dichiarava illegittim? questa è l'ennesima vessazione nei confronti degli utenti
vogliamo parlare del sistema di indennizzo dei gestori ai quali l'autority da soldi senza nemmeno sapere il motivo...

giovann 08.01.14 17:35| 
 |
Rispondi al commento

Salve, vorrei chiedere a qualcuno di voi come comportarsi nel caso in cui si riceva una bolletta Enel,per la fornitura di energia elettrica, da €623,25 per una famiglia di 6 persone come la mia.
Dalla bolleta si nota un consumo di energia(servizi di vendita) di € 184.13 e un importo per i servizi di rete di € 337,64. C'è qualcuno che ha avuto questo tipo di problema ed è riuscito a venirne a capo? E legale che i costi di servizio di rete costino più dell'energia utilizzata?Vi ringrazio fin da ora per i consigli che mi invierete.

Domenico 21.12.13 08:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il modo c'è da oggi. Noi del Progetto ANTICRISI abbiamo attivato la possibilità di contestare il contatore e richiedere il cambio dello stesso oltre a recuperare la differenza indebitamente pagata degli ultimi anni.

+39 393 9172449 - lo faccio per aiutare imprese e famiglia da questi farabutti che gestiscono tutto.


senza contare le volte che mi e' arrivata una bolletta con scadenza precedente alla data in cui la ricevo...

Lemmonio Boreo Commentatore certificato 10.10.13 10:35| 
 |
Rispondi al commento

Smascheriamo enel. Facciamolo tutti. Io ho in corso un problema di false letture e fatture gonfiate (ma non pago) Approfondendo il problema ho fatto due valutazioni che riassumo. Sicuramente Enel ha qualche milione di contratti di fornitura. Per ipotizziamo (in difetto) siano 1.000.000 di contratti di fornitura ed ipotizziamo che su questi vi sia circa un 1% (sicuramente in difetto) di “anomalie” come quelle segnalate o quella che sto subendo io, ciò vuol dire circa 10.000 contratti; supponiamo poi che la media di “anomalie” sia di 500€ ciò vuol dire un ammontare di circa 5.000.000€ che Enel introita mediante truffe organizzate.
Bene è evidente che questi valori giustificano, o meglio, sono un buon movente per la realizzazione da parte di Enel di un sistema truffaldino volto a far pagare chi non deve. Valori come questi giustificano false dichiarazioni, raggiri, interpretazioni truffaldine dei contratti (ad esempio è stato dichiarato in una delle lettere minatorie che “il contratto prevede che se Enel non rileva i valori esatti di consumo può effettuare una stima in base a valori medi tabellati” cioè una inadempienza di Enel a favore di Enel. però!) Valori simili (sicuramente sottostimati) giustificano i ricatti messi in atto da Enel per stancare l’utente ed estorcergli il non dovuto.
Allora facciamo alcune azioni: scriviamo ai media (a tutti i media), scriviamo all'Organismo di Vigilanza di enel (odv231@enel.com) al presidente e all AD di enel così non possono dire di non sapere (esiste il Dlgs 231/01 che punisce le società truffaldine). Facciamoci sentire.
Si potrebbe creare un sito / blog ove raccogliere tutte queste truffe.
Inoltre bisognerebbe che ogni situazione di questo tipo fosse denunciata alle autorità (poichè è truffa e raggiro) che se si trovassero migliaia di denuncie magari interverrebbero.

massimiliano a., genova Commentatore certificato 09.10.13 21:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Unitevi a me tramite il movimento consumatori vorrei chiedere rimborsi, pagamento danni, (compresi quelli morali) ad Enel Energia ! Combattiamo , non lasciamoci sopraffare da ingiuste richieste di danaro! Facciamo il possibile perche' vinca la CORRETTEZZA! GraZIE!

livio Caiulo 21.09.13 12:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

salve. Enel pessima : oltre a conteggiare costi folli se appena sfondi il tetto mensile della cosiddetta " offerta" ti arrivano cifrone e poi .. sorpresa! Dopo UN ANNO t' arriva un conguaglio da 450€ !! Dovrebbe esser gia' calcilato in bolletta l'extra consumo ingatti. Single, abito da solo,mnon cucino, doccie in palestra, d'inverno 19 gradi in casa e 17 la notte: non amo l'aria viziata. Solita Italia di merda. Mollateli.

Silvo R., Trieste Commentatore certificato 27.06.13 08:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao

anche io ho avuto problemi con Enel che ti fa pagare la famosa quota fossa mensile e poi dopo UN ANNO ti spara cifre da capogiro per conguagli,comortaamento a dir poco scorretto dato che dovrebbero inviare un congualglio ad ogni trimestre dimodoche uno si renda conto e prenda le misure necessarie. Ho fatto recesso dal contratto e fra due mesi finalmente esco e mi affido al mio fornitore locale ACEGAS APS.

Ciao

Silvo

Silvo Ritossa 26.06.13 11:30| 
 |
Rispondi al commento

SAlve, 2 bollette da 400 euro di fila. Non era mai successo, essendo in 2 persone in casa, cio' non e' possibile. Ho fatto controllare il contatore dall'enel, ma ninente da fare per loro i conti tornano sempre. Controllando la potenza instantanea sul contatore ho sempre 200w di consumo anche senza niente acceso, ho controllato tutto , ogni punto luce e prese, computer televisioni, frigorifero, congelatore, ma non trovo niente che mi confermi questa "dispersione", cosi chiamata da chi ha verificato il contatore, che mi ha detto che se consumo di piu' rispetto a prima, cioe' bollette sui 200 euro che ok che ci sono dei computer accesi oltre al normale consumo, ma non ci siamo, perche' nell'arco di 2 anni ,sono passato dalle 150 euro alle 400, e mi ritrovo con un consumo annuo di 6678 Kw, con un'contatore da 3,3 Kw. Ora confrontando altre bollette di parenti e conoscenti, che hanno le stesse cose che ho io, lo stesso contatore da 3,3 Kw, sono piu' persone in casa, ma la loro bolletta e' una da 76 euro e l'altra da 80 euro, ma noto che sono tutti nella fascia di consumo di 2800 Kw, sicche' spendono meno. Posso capire che io conaumo di piu'perche' magari hi piu' computer dei miei parenti, ma mi sembra eccessivamente troppo. Non ho dati contrattuali in bolletta, vi e' riportato :Non disponibili, e mi ritrovo in questa fascia alta di consumi da 6787 Kw, quando dopo aver effettuato tutti i possibili test in rete, su altroconsumo e anche su dei siti specializzati, tutti mi dicono che dovrei stare intorno ai 3500 4000 Kw all'anno. Chi decide la fascia di consumo?

duccio mangiavacchi 08.04.13 14:50| 
 |
Rispondi al commento

Invito tutti gli utenti dotati di contatore ELETTRONICO di recente installazione a fare la seguente semplice prova:
Staccare il contatore dall'interruttore posto su di esso ed osservare il display LED, ci sarà un pallino che teoricamente dovrebbe rimanere fermo in una posizione casuale. Se invece la sua posizione continua a spostarsi allora o si sono allacciati alla vostra rete, oppure molto probabilmente il contatore è cotto e continua a contare Kw anche da spento.
Quest'ultimo problema si sta verificando molto spesso nei nuovi contatori e genera un bel pò di pasticci prima che se ne venga a capo. Per l'Enel/Acea/chivipare infatti i vostri consumi risultano regolarmente effettuati e da pagare, poiché comunicati telematicamente dal contatore impazzito. Il problema viene risolto, almeno da parte di Enel, con un intervento gratuito e una ricomputazione di risarcimento per quanto avete pagato in più.

Andrea 02.04.13 21:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' possibile confrontare il nuovo contatore ENEL con un vecchio contatore ENEL rigenerato, in vendita nei negozi di fornitura elettrica?
naturalmente controllare i kwatt generali nell'arco del mese.

giancarlo morganti 28.03.13 19:47| 
 |
Rispondi al commento

Ho lasciato Enel dopo aver ricevuto una bolletta da quasi 3000 euro e intrapreso un'azione legale in quanto non hanno saputo fornirmi spiegazioni valide e soddisfacenti all'esosa fattura. Dopo varie peripezie sono passata a Edison, e sino a questo momento (ormai è trascorso un anno e mezzo) ho trovato un pò di serenità in bolletta.

Saluti

Manu Camp. 28.03.13 11:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi, 27 marzo 2013, mi è arrivata la fattura, 25 pagine, di ENEL ENERGIA mercato libero di 5735 Euro per il conguaglio degli ultimi 5 anni di così dette, dal servizio 800900860, spese del distributore che è Enel Servizio Elettrico. Noi spendiamo molto per la luce ma il totale per i 5 anni era meno del conguaglio.

Qualcuno mi può aiutare, cosa devo fare?

Grazie

Ghezzi Roberto 27.03.13 16:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi ho ricevuto una bolletta di enel da 543.00 euro
assurdo...lavoro in casa e il mio consumo e abitudini è su 130.00 euro al massimo,,infatti con l'inizio dell'inverno le bollette fino a gennaio erano su quella cifra..presumo che ci sia sotto una truffa o il contatore che è in tilt...come posso fare? a chi rivolgermi?? Aiutatemi grazie...


buonasera anche a casa c'è casino per colpa di edison... a novembre abbiamo deciso di ripassare a enel distribuzione, ma edison ci ha bloccato il contatore per ripicca ....mettendo il codice 517 che informandomi risulta morosità... le bollette sono tutte pagate... ho fatto sollecito con federconsumatori ma non è servito a niente.... ho telefonato anche al prefetto e quello se ne sbattuto le palle, adesso abbiamo dovuto mettere due avvocati, e nel frattempo che tutta questa gente se la continua a prendere con comodo noi viviamo da più di un mese senza corrente elettrica,ma ho deciso di risolverla ancora meglio... farò mettere un altro contatore nuovo un nuovo allaccio un nuovo utente... e edison delle prossime bollette non ne vedono neanche un centesimo.... vi faccio sapere se riuscirò con questo metodo

marta vedda 24.03.13 13:08| 
 |
Rispondi al commento

mi sono arrivate 2 bollette edison,la prima era di 290 euro e l'ho pagata...nel frattempo sono passata ad eni,e adesso mi è arrivata l'ultima bolletta edison di 308 euro.Se non dovessi pagarla, essendo con un altro gestore, cosa potrebbe succedermi???

stefania viscuso 21.03.13 01:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Circa 18 mesi fà ho attivato il contatore nella seconda casa e ho cominciato a fare i lavori di sabato e domenica e qualche volta la sera. Usando una sola lampadina e saltuariamente, trapano e tagliapiastrelle, il consumo era di 2/3 Kw il mese, sino a settembre 2012. La bolletta di ott/nov 2012 mi arriva di 28 Kw, mi è sembrata strana e vado a controllare il contatore. Sul display schiacciando decine di volte il pulsante, non compariva nulla, però avevo la corrente. L'unica novità è che dal 1° ottobre risulto teoricamente residente (vivo ancora nella vecchia casa)ma Enel non lo sà. A metà gennaio 2013 arriva giustamente la bolletta di 02 Kw, quindi ho recuperato i Kw pagati in più senza motivo. La cosa curiosa e il display funzionava e segnava proprio 00002 Kw, SONO SPARITI I VECCHI 1.200 KW. Da metà gennaio 2013 il contatore aumenta di 1 Kw il giorno, vi assicuro che è tutto staccato, perchè mi trasferisco nei prossimi giorni. Enel dando per scontato che io vivo nell'appartamento, carica in automatico in remoto tutti i giorni 1 Kw, che si dovrebbero nascondere nei consumi reali, siccome io non vivo ancora li, si sono cosi traditi, il nuovo contatore è una truffa.
In conclusione: 1) Se Enel può azzerare 1.200 Kw li può anche caricare. 2) Il contatore non segna nulla i consumi sono caricati in remoto con un pc in base ai metri quadrati e al numero di residenti. 3) Il contatore non è omologato ma autocertificato da Enel stessa (chiedete alla camera di commercio locale). 4) Quando a Enel servono soldi per pagare gli azionisti, gli basta caricare e fatturare 10/15 Kw a contatore (sono oltre 30 milioni) e il gioco è fatto.

Caio Russo Udine 18.03.13 10:24| 
 |
Rispondi al commento

Ho un grosso problema con Enel!!, mi sono trasferita in affitto e l'inquilino precedente aveva gestore energia Edison.
Inoltro la richiesta di attivazione con Enel servizio elettrico il 21 febbraio anche perche' l'utenza e' cessata e non c'e' luce!!! A quanto dice Edison non si puo' subentrare con nessun'altro se prima non riattivo con Enel ! Bene dopo una settimana alle nove di sera mi chiamano per confermare richiesta e i dati..8gg lavorativi per attivazione servizio dice l'operatrice!!
Scaduti i termini niente luce! Richiamo e quasi irritati rispondono che dipende da Edison che non sblocca la presa!!! E che non e' affatto vero che non posso fare allaccio direttamente con Edison !!!!?????
Vado nella sede Enel nella mia citta' e rispondono stesse cose ed in piu' non sanno quali saranno le tempistiche!
Nel frattempo avevo venduto casa e fidandomi dei max 8gg lavorativi non posso andare ad abitare nella nuova !!!
Assurdo!! Ho inviato reclamo all'autorita' garante e ad Enel...
Nutro poche speranze!!

Francesca Contu 12.03.13 19:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve,
A dicembre abbiamo ricevuto una bolletta di rettifica gas da Enel energia pari a - 87€, a febbraio bolletta di conguaglio 1241€??????? Periodo dal 2009 a oggi. Ieri sono stata allo sportello per chiedere spiegazioni e ovviamente con giri di parole il risultato e' stato che dobbiamo pagare, ho fatto rateizzare la bolletta e nel frattempo ho preso appuntamento alla federconsumatori per la settimana prossima. I conti fatti in bolletta sono giusti, ma non sono in grado di capire i parametri secondo i quali vengono rifatti i conteggi e se questi sono giusti. Mi piacerebbe che qualcuno li sapesse rifare.
Grazie

Carla 05.03.13 12:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve a tutti, ho un'attività commerciale di circa 40 mq aperta dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 18:00 ed anch'io ultimamente sto avendo dei problemi con la corrente elettrica...fino ad ottobre 2012 ero con Sorgenia e non mi sono mai trovato per niente bene (fatture troppo alte circa 190 a bimestre e conguagli da 300-400euro a volta). Disperato ho fatto l'errore di passare con Enel Energia credendo di aver risolto i miei problemi che invece sono aumentati. Mi arriva la prima fattura di novembre 2012 di €134 e la pago anche se mi sembrava sempre alta, me ne arriva un'altra questa volta bimestrale di €314. A questo punto chiamo e fornendo la lettura del contatore mi dicono che non avrei pagato, cosa che invece non è stata avendo l'addebito in banca, e che mi sarebbe stata ricalcolata la fattura. Me ne arriva un'altra da €302 ed un'altra ancora dopo circa 3/4 giorni di €70. Il problema credo di averlo individuato ovvero dietro le varie fatture c'è un consumo medio annuo di 489kwh nelle ore di picco e di 911kwh nelle ore di fuori picco...quando l'attività è chiusa!!!!vi giuro che non ce la faccio più... C'è qualcuno di voi che sa dirmi come posso fare? Ps. Ho controllato anche l'impianto ed è tutto apposto....aspetto un vostro consiglio
Grazie. Davide

Davide nuti 02.03.13 09:08| 
 |
Rispondi al commento

Oggi ho ricevuto una fattura di enelgas da 855 euro, importo dovuto ad un consumo stimato, ciò significa che io ho già pagato anche il gas che dovrò ancora consumare.Ho scritto alla compagnia via fax (non hanno indirizzo mail cui scrivere!)per chiedere delucidazioni.Ho anche scritto all'autorità per l'energia elettrica e il gas. Attendo risposte. Ma non sarebbe il caso di fare una class action?

Monica Carnevali 01.03.13 20:46| 
 |
Rispondi al commento

Amici non fidatevi di enel energia o comunque i piccoli rami dell'enel. Da quando aperto al libero mercato queste pseudo imprese hanno usato metodi spregevoli per far stipulare contratti al limite della legge agli italiani. Io sono uno di quelli che sfortunatamente ha avuto a che fare con loro. Per i loro scopi "usano" dei ragazzi per un lavoro porta a porta e ti arrivano in casa dicendo che sono incaricati dell'enel! ti chiedono l'ultima bolletta della vera enel e copiano il vostro numero di utenza e vi imbrogliano! Io per fortuna non ho subito gravi danni da questi ladri e sono riuscito a tornare alla vecchia enel. Difendetevi!

Antonio Pintus 01.03.13 00:01| 
 |
Rispondi al commento

io ho pagato 80 euro per una bolletta bimestrale di 450 kw con enel distribuzione,non ho mai fatto passaggi ad altre compagnie,l'unica pecca che mi hanno fatto risultare come non residente,ma dopo varie telefonate e fax mi hanno rimborsato la differenza degli anni precedenti.

francesco vescio 27.02.13 18:57| 
 |
Rispondi al commento

VIVO SOLO e da 1 anno mi arrivano ballette della luce da 600 euro --Ho pensato di Armarmi e ucciderli tutti!!!

Bruce Lee 22.02.13 00:06| 
 |
Rispondi al commento

Chiedo scusa forse qualcuno di voi l'ha già notato. A chi non è residente in una casa, viene appioppata la tariffa di chi è proprietario di seconda casa, e non usufruisce dell'agevolazione sulla prima casa.
Quello che mi sembra evidente è che essere proprietari di una casa non vuol dire essere residenti IN quella casa e avere obbligatoriamente un contratto intestato a PROPRIO nome.
Uno come me per esempio può non possedere una casa, essere un maledetto affittuario, avere la residenza a casa dei genitori, ma voler pagare le proprie bollette. In questo caso paga come se il suddetto avesse due case, anche se in realtà non ne ha neanche una.
Oppure il caso contrario la mia famiglia potrebbe avere diverse case, io potrei tranquillamente spostare la mia residenza nell'ultima acquistata, e pagherei la tariffa per la prima casa.
Mi sembra chela chiarezza sia ben poca, considerando che i fornitori di acqua e gas, per questo genere di cose non fanno alcuna distinzione.

Alessandro Rubino 18.02.13 17:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno,
io ho un problema analogo al vostro però con ENEL energia GAS. Oltre alla bolletta di conguaglio di € 1200,00 arriva la bolletta mensile di € 700!!!! li ho contattati più volte per capire cosa non va.. ma premesso che io abito sola in una casa di 45mq su 2 livelli.. ed è abitata solo nelle ore serali... MI PARE ANORMALE!!!!
ah... dimenticavo.. i miei fornelli sono elettrici.. e non a gas!!cosa posso fare?
Sono disperata!

MANUELA 18.02.13 16:32| 
 |
Rispondi al commento

Salve, situazione simile è la nostra.
Siamo in 4 in casa usiamo due o tre volte a settimana la lavatrice, abbiamo un pc che usiamo la sera (portatile), la tv la usiamo a norma, abbiamo un frigorifero e lo scaldabagno usiamo quello piccolini perché la nostra caldaia ( funziona con il calore del fuoco o a benzina) scalda l'acqua de nostri scaldabagni. Il nostro primo conguaglio eri di 900 euro circa ed il secondo arrivato giusto oggi di 852 euro...il primo lo abbiamo pagato convinti del nostro consumo, il secondo adesso ci lascia in pensiero, perché vista la cifra del primo abbiamo cercato in tutti i modi di spendere di meno. Adesso abbiamo letto i vostri commenti e siamo alquanto indignati perché ci siamo resi conto che l'umbria energy sta cercando di fregarci. Abbiamo cambiato da poco gestione e stiamo cercando di capire quando verremo a pagare. Cosa possiamo fare?

Gloria Costa 15.02.13 17:57| 
 |
Rispondi al commento

DOBBIAMO METTERCI INSIEME E FAR FRONTE A QUESTI BASTARDI.

La mia idea e' questa :

teniamoci tutti in contatto , questa e' la mia email : stefanogrossi.nature@gmail.com

Chiunque ha risolto con successo la questione me lo scriva , io provvedo a divulgare la modalita' ( o le , nel caso ce ne fossero diverse ) a tutti gli altri che hanno lo stesso problema , e via via evolviamo una o piu' modalita' che hanno un successo sicuro e che APRONO IL CULO A STI LADRI SCHIFOSI . In questo modo SE TUTTI USIAMO LO STESSO MEZZO , in piena RAGIONE quale siamo , all'enel quando cominciano ad arrivare migliaia di cause che PERDONO E IN CUI CI PAGANO IN OGNUNA I DANNI CHE CI DEVONO , state tranquilli che : O CHIUDONO , O LA SMETTONO DI FARE I BASTARDI .

A me in questo momento arrivano bollette da minimo 300 euro bimestrali , dove fino a 2 anni fa non superavo i 90 euro a bimestre CON LO STESSO IDENTICO CONSUMO . Inoltre l'ultimo mese mi e' arrivato un conguaglio INVENTATO DI SANA PIANTA di 300 euro sommate alla bolletta . Ho pagato 1 anno fa un conguaglio di piu' di 1000 euro sommati a 1500 euro di consumo annuo..COSE ALLUCINANTI.

Se non ci muoviamo questi ci prendono per il culo..

Proviamoci a far fronte ( come diceva una signora in uno dei commenti ) , perche' quest'italia deve crollare , deve cadere giu' tutto questo schifo e chi puo' buttarlo giu' SIAMO SOLO NOI.

Stefano Grossi 14.02.13 18:09| 
 |
Rispondi al commento

Salve, leggo solo ora perchè sto cercando appunto casi tipo questo. Io sono passato a novembre 2011 con Eni gas e luce, prima ero con Edison. Il problema è comunque analogo, solo che a renderlo più evidente sono stati gli ultimi aumenti ed il conguaglio di questi giorni. La sostanza è che di fatto sembra che il mio consumo annuo sia di 5300 kWh, a fronte di un consumo medio nazionale intorno a 2700 kWh. Preciso che siamo una famiglia di 3 prsone, frigo in classe A+++, ecc., e non ci sono assolutamente utenze interne tali da giustificare tali consumi. SOno quasi certo che ilproblema sia proprio il contatore, del quale però Eni mi dice non essere responsabile. Ho chiesto una verifica da parte di Enel (a pagamento...), vedremo cosa succede. DI fatto osservo che, se ad esempio il contatore legge una potenza di 1.6 kW istantanei, di fatto è già in condizione di allarme con led lampeggiante e dicitura" superamento max potenza del 26%", il che è ovviamente incongruente. QUalcuno ha avuto esperienze simili?

paolo pavan 13.02.13 13:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno, purtroppo l'inquilino precedente aveva Enel energia, e A2A mi ha detto che prima di passare con loro dovevo fare il subentro con enel e poi richiedere il passaggio. sono più di 20 giorni che aspetto che mi attacchino l'elettricità! non mi dicono quale è il problema e mi prendono anche in giro dicendomi che in 2 ore mi avrebbero dato la fornitura, e invece puntualmente non è mai attiva! dovrei entrare in casa oggi ma eveidentemente non posso. non so più che pesci prendere volevo denunciarli. qualcuno ha avuto problematiche simili? grazie, giulio

giulio 01.02.13 11:05| 
 |
Rispondi al commento

Non perdere tempo la procedura è :
- denuncia alla procura per minaccia estorsiva;
- invia denuncia al Autorità garante per l'energia.
Io lo già fatto.
S.M.

Scagliola Michele 27.01.13 17:59| 
 |
Rispondi al commento

Legge Cmor... cosa dire di quest'altro ladrocinio? Io e mio figlio abbiamo preso in gestione un bar 2 anni fa circa,come fornitore di energia eletrica abbiamo trovato Sorgenia e non conoscendo la sua fama lo abbiamo lasciato, arrivavano bollette stratosferiche di circa 1.900,00 euro,facendo confronti con altri gestori il nostro consumo era mostruoso, nonostante questo abbiamo fatto verificare l'impianto da un elettricista ma era tutto regolare per cui siamo entrati in contenzioso con Sorgenia tramite un'associazione consumatori che va avanti da un pò, nel frattempo abbiamo cambiato con Enel e miracolosamente le fatture sono scese a meno della metà, e fin qui tutto ok, improvvisamente proprio stamattina arriva l'ultima fattura enel e udite udite importo "2.365,73 euro", per poco ci resto secca, poi leggo sul conteggio "totale energia elettrica fornita e imposte 805,00 euro e sotto una voce che diceva "oneri diversi da quelli dovuti per la fornitura di energia elettrica 1.385,00 euro" ??????!!!!!!Faccio 40 km e vado all'associazione consumatori che mi chiariscono il quesito, questa famigerata Cmor tramite la quale Sorgenia chiede assommando alla somma Enel un recupero "coatto" di una parte di cifra per la quale siamo in contenzioso e non contenta contemporaneamente ci fa chiedere una tot somma da un'avvocato tal dei tali. Se c'è un esperto legale tra voi che mi dice cosa si può fare oltre all'associazione consumatori lo benedirò a vita!

Anna Maria Cipolloni 25.01.13 23:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

come si suol dire chi impara a leggere impara anche a scrivere....fin tanto che i contatori erano "meccanici" e che doveva passare l' ometto a prendere la lettura,andava tutto bene,ora che tutto e' elettronico e che l'ometto non serve piu',se lo leggono comodamente da casa,ma se uno sa' leggere ripeto pure sa' anche scrivere,consiglio a tutti di fare una piccola spesa di circa 60 euro e installare un contatore digitale o meccanico all'uscita del proprio contatore,prendere la lettura del contatore enel a mezzanotte e installare il contatore che vi comprerete passata la mezzanotte(un minuto dopo),dopo di che divertitevi a fare i conteggi delle letture E METTERLI A CONFRONTO, N.B non avvisate enel o chi per esso dell'installazione del vostro contatore digitale o meccanico,non perche' sia illegale ma perche' se li avvertite stanno attenti a (SCRIVERE ANCORA) sul vostro contatore,spero esservi stato utile....

dominic keeler 20.01.13 14:19| 
 |
Rispondi al commento

ENEL ENERGIA
maledetto il giorno che passai con loro
pura follia !
INFORMO CHE :
Adico Associazione Difesa Consumatori prepara il reclamo da presentare all’Autorità per l’energia elettrica e il gas sui disservizi Enel Energia.
(per iscrizioni e informazioni: www.associazionedifesaconsumatori.it, info@associazionedifesaconsumatori.it o 041.5349637).
SE INVECE NON VI BASTA E VOLETE INKAZZARVI MA SERIAMENTE VISTO KE ANCORA NON NE AVETE ABBASTANZA (trovare un fax ) e :
Numero verde 800.900.860 da rete fissa e 199.50.50.65 da un cellulare (a pagamento)
Numero Fax per allaccio 800.900.899
Sede – Enel Energia Spa
Viale Regina Margherita, 125 – 00198 Roma
Telefono 06/83051 Fax 06/83054394
per quanto riguarda Enel Energia ho trovato anche questi contatti a questo link:http://www.comunicati.newnotizie.it/2011/04/29/enel-energia-disposizioni-contro-i-tentativi-di-truffa :
numero verde 800 900 860, da cellulare il numero 199.50.50.65 (il costo della telefonata è quello applicato dal proprio operatore)
Si ricorda che il modulo di reclamo scaricabile all’indirizzo: http://www.enel.it/enelenergia/it-IT/info/contattaci
Le richieste di disconoscimento per eventuali contratti che il cliente ritiene stipulati con un presunto raggiro possono essere inviate allegando il proprio documento e il contratto che si intende disconoscere al seguente numero di fax: 800.046.311: per forniture di energia elettrica 800.997.736: per foniture GAS
Per altre esigenze, sono disponibili i seguenti numeri di fax:
800.046.311: richieste generiche per le forniture di Energia elettrica
800.997.736: richieste generiche per le forniture gas
800.066.386: dimostrati pagamenti, diffida o esecuzione distacchi per forniture di energia elettrica e gas
0864.303117: per forniture straordinarie

maurizio q., codroipo Commentatore certificato 19.01.13 00:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve, sono una cittadina stanca, delusa, amareggiata, incavolata e molto di più di questa politica in Italia.
Vorrei chiedere se possiamo unirci tutti per sconfiggere insieme questi soprusi.
I politici si riempiono le tasche dei nostri soldi, ma noi ci accontentiamo delle briciole perchè loro hanno capito che noi ci bastano solo quelle.
Penso che sia arrivata l'ora di ribellarci, senza violenza, soltanto scegliendo qualcuno che rappresenti i nostri diritti onestamente, perchè noi siamo un popolo onesto e lavoratore.
Pensate a tutte quelle persone che si sono tolte la vita per disperazione.
L'unione fa la forza, e allora insieme cerchiamo di organizzarci per difendere i nostri diritti.
Ringrazio tutti quelli che sono stanchi di fare le pecore.
Un saluto
Mariateresa

Mariateresa Delli Paoli 17.01.13 17:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

avendo io 68 anni posso chiamarvi ragazzi. leggendo tutti questi post viene spontaneo chiedersi PERCHE'??perchè ragazzi non provate ad organizzarvi?
il web vi offre la possibilità di far fronte comune.
un avvocato pagato da tanti costa molto meno.le bollette enel come le bollette gas o telefoniche risentono di questi vent'anni,anni pazzi,dove i poveri sostengono i ricchi.una bolletta parlo degli anni 80 era leggibile si capiva oggi non si capisce un cazzo. PERCHE? la risposta è facile, perchè non sappiamo rispondere a questi personaggi in maniera adeguata insieme. pace e bene!

luigi di meo 16.01.13 22:15| 
 |
Rispondi al commento

Io piu' di 3 anni fa cambiai A2A Milano con Enel poiche' il consulente mi assicuro' che con il nuovo contratto le bollette si sarebbero dimezzate in virtu' di agevolazioni per i lavoratori autonomi con partita Iva.
Gia' dalle prime bollette notai un aumento invece che un ribasso. Se prima con A2A pagavo mediamente 80 euro a bimestre con Enel giunsi a pagare mediamente 140 euro a bimestre. Per un locale commerciale di neanche 20 mq. senza macchinari o elettrodomestici.
Avevo stipulato un contratto di 3 anni percio' pagai contestando pero' sempre le bollette infatti ebbi , nel tempo, dei rimborsi ma le bollette non scesero mai .
Ora ho disdetto Enel : a fine 2012 ho ricevuto una bolletta bimestrale di 155 euro , un conguaglio del 2012 di 95 euro ed un conguaglio del 2009 di 520 euro!
Non sono ancora tornato con A2A (dicono ai primi di febbraio) mentre per i 520 euro faro' ricorso.
E' veramente assurdo! Il mio vicino che ha una fotocopisteria con tutti i macchinari accesi paga 130 euro a bimestre . Meno di me!
Sono disponibile, se qualcuno lo desidera , ad unirmi a qualche azione contro Enel energia!
Grazie.
Livio Caiulo

Livio Caiulo 10.01.13 23:09| 
 |
Rispondi al commento

Dovrei pagare una bolletta di 220 euro circa a ENEL ENERGIA....ma io non ricordo di aver stipulato nessun contratto con questi signori.
Parlo col call center e chiedo di avere il fantomatico contratto che avrei firmato,l'operatrice mi dice che dovrei spedire un fax per richiederlo e che comunque i contratti si possono realizzare anche con la semplice registarzione telefonica(cose che la camorra,forse,non ci avrebbe mai pensato). Faccio di più :mi rivolgo all'ADOC per mezzo del sindacato,che spedisce una raccomandata sollecitando la richiesta di cui sopra--CONCLUSIONE: non faccio altro che spedire fax e raccomandate ma di contratti neanche l'accenno e neppure qualche loro giustificazione. La mia domanda è questa :non pagando la bolletta,possono togliermi la corrente?

andrea moresco 08.01.13 23:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono disperato buona sera a tutti voi nel 2009 un rappresentante di enel energia mercato libero mi fa una un offerta che assomigliava allettante ,facendomi pagare la corrente uso domestico 0,093 k\h,guardando il vecchio gestore si risparmiava qualcosa,per 2 anni ,enel in questione,mi manda le bollette ,e quello che mi chiedevano gli davo,ogni 2 mesi faccevo la lettura del contatore e gli davo i numeri A1 A2 A3,dopo i famosi 2 anni c è un aumento,ma è di poco,31\12\2012 mi arriva un conguaglio di 4200 euro prendo la bolletta vado in un punto enel a brescia in via cassala a\13 pensando che era un errore del sistema ,invece le signorine mi rispondono lei non doveva dare solo a1 a2 a3 ma anche il totale,e io gli dico ho fatto quello che mi anno detto al call center,finendo qua i miei numeri non sono mai pervenuti e mi tocca pagare è giusto secondo voi . la signorina mi fa notare poi che sulla bolletta in basso a sinistra nelle bollette cè scritto stimata ,e non rilevata io dico per leggere quei numerini ci vuole la lente io o 40 anni e non li ho visti pensate un aziano sono tutti dei truffatori,ma il conguaglio non va effetuato al limite una volta al anno,e non dopo 3e mezzo spero che voi mi possiate aiutare massimiliano

massimiliano catania 05.01.13 14:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragazzi vorrei un parere su questo avvenimento successo poco tempo fa in Italia e che ovviamente la stampa a snobbato vi scrivo l'indirizzo.

http://www.glollo.com/site/index.php/home/1815-keshe-foundation-ha-donato-allitalia-la-tecnologia-magravs

Saluti

Marco C., ARESE Commentatore certificato 24.12.12 17:54| 
 |
Rispondi al commento

E' certo che le bollette Enel sono piu' care io sono passato da A2A Milano ad Enel e con Enel pago quasi il doppio rispetto ad A2a . Mi sono lasciato imbrogliare dall'addetto Enel che mi aveva assicurato che per i lavoratori autonomi ci sarebbero stati dei forti sconti rispetto ad A2a. Ho fatto quindi un contratto per 3 anni. Le bollette sono sempre piu' salate pago circa 140 euro a bimestre per neanche 20 mq.ed ora mi è arrivato un conguaglio del 2009 di 500 euro.
Contattero' sicuramente le associazioni dei consumatori ma
CHIEDO:NON POSSIAMO METTERCI ASSIEME E FARE UN'AZIONE LEGALE O UN RICORSO AL TAR CONTRO ENEL ?
Grazie
liviocaiulo@libero.it

Livio Caiulo 30.11.12 01:23| 
 |
Rispondi al commento

Il tuo commento:
"Salve, ho appena parlato con una dipendente di Enel Energia Mercato Libero
dell'Energia Spa - Società con socio unico, guadagnandomi una serie di
insulti perchè contesto le loro bollette. Lavoro tantissimo e devo dire, da
quando nel 2008 siamo passati con Enel Energia mercato libero c.s., ad un
certo punto le bollette si soono raddoppiate e anche triplicate. In casa
tutto funziona a gas, tranne le lampadine, il frigo, la lavatrice (1 volta
la settimana visto che ora abito sola e la TV)...ho cercato di contestare
le bollette con Difesa del Cittadino, per farla breve ho dovuto pagare lo
stesso. Pertanto sono ripassata con Enel Servizio Elettrico-Servizio di
Maggior Tutela, richiesto a Luglio e attivo dal 1 Settembre 2012. L'ultima
bolletta di Enel Mercato libero - scadenza 31.08.12, prima non ci perviene,
poi arriva senza fattura allegata, solo bolletta e a richiesta mi inviano
e-mail con la fattura (14.11.12. Mediante fax ho contestato la bolletta che
cmi imputa un consumo di kwh 1.413 periodo giugno-luglio-agosto 2012 -
agosto la casa era disabitata (comprovabile). Ho eseguito lettura in data
15, Novembre 2012 e risulta un consumo di 553 kwh totale in due mesi e
mezzo!!!
Alla mia richiesta telefonica di controllo mi arrivno insulti e : intanto
paghi se no le togliamo la luce...qualcuno mi può dire a chi
rivolgermi...cosa fare???"

Maria Theresia Schranzhofer, Aci Sant'Antonio Commentatore certificato 19.11.12 14:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve, ho appena parlato con una dipendente di Enel Energia Mercato Libero dell'Energia Spa - Società con socio unico, guadagnandomi una serie di insulti perchè contesto le loro bollette. Lavoro tantissimo e devo dire, da quando nel 2008 siamo passati con Enel Energia mercato libero c.s., ad un certo punto le bollette si soono raddoppiate e anche triplicate. In casa tutto funziona a gas, tranne le lampadine, il frigo, la lavatrice (1 volta la settimana visto che ora abito sola e la TV)...ho cercato di contestare le bollette con Difesa del Cittadino, per farla breve ho dovuto pagare lo stesso. Pertanto sono ripassata con Enel Servizio Elettrico-Servizio di Maggior Tutela, richiesto a Luglio e attivo dal 1 Settembre 2012. L'ultima bolletta di Enel Mercato libero - scadenza 31.08.12, prima non ci perviene, poi arriva senza fattura allegata, solo bolletta e a richiesta mi inviano e-mail con la fattura (14.11.12. Mediante fax ho contestato la bolletta che cmi imputa un consumo di kwh 1.413 periodo giugno-luglio-agosto 2012 - agosto la casa era disabitata (comprovabile). Ho eseguito lettura in data 15, Novembre 2012 e risulta un consumo di 553 kwh totale in due mesi e mezzo!!!
Alla mia richiesta telefonica di controllo mi arrivno insulti e : intanto paghi se no le togliamo la luce...qualcuno mi può dire a chi rivolgermi...cosa fare???

Maria Schranzhofer 19.11.12 13:51| 
 |
Rispondi al commento

ANCHE I MIEI GENITORI HANNO SUBITO UNA VERA E PROPRIA TRUFFA DA PARTE DELL'ENEL PER QUANTO RIGUARDA LA FORNITURA DEL GAS.IN QUESTO CASO PARLIAMO DI BOLLETTE "PAZZE" CON CONSUMI ASSURDI PER 2 PENSIONATI CHE VIVONO IN UN APPARTAMENTO DI 90 MQ(PER INTENDERCI èARRIVATA UNA BOLLETTA DI CONGUAGLIO DI 1740 EURO!!UNA COSA CHE NON ERA MAI SUCCESSA)QUESTA ED ALTRE BOLLETTE SONO STATE OVVIAMENTE CONTESTATE E SONO IN CORSO DI VERIFICA.ORA I MIEI GENITORI HANNO CAMBIATO GESTORE MA LA MIA DOMANDA è QUESTA:VISTO CHE L'ENEL FARà DI TUTTO PER DIMOSTRARE DI NON AVERE TORTO SE I MIEI GENITORI NON PAGANO LORO POSSONO RIVALERSI SULLE RISPETTIVE PENSIONI??PER FAVORE CHE QUALCUNO MI RISPONDA AL PIù PRESTO,GRAZIE!!!!

ESPOSITO FRANCESCA 07.11.12 16:21| 
 |
Rispondi al commento

ho rilevato attività e non mi hanno attaccato il contatore energia elettrica perche dicono che il vecchio utente era moroso di 4000 euro in sostanza se non pago non mi attaccano corrente sono obbligato a pagare??? sono 3 mesi che vado avanti ne faccio una questione di principio ma non nego che sono disperato e non so che fare.. l'avvocato sta ancora studiando cosa si possa fare e si limita solo a mandare lettere.. AIUTO

vittorio alfonso 28.10.12 16:23| 
 |
Rispondi al commento

Associazione culturale a Venezia, spazio espositivo da 120 metri, consumi che dipendono dalle mostre in corso che variano tra i 400 e i 700kw al mese. Passaggio a Sorgenia a marzo 2008, la bolletta aumenta leggermente, dunque nessun risparmio nonostante le promesse. Nel 2010 e nel 2011 mi arrivano 2 conguagli di quasi 3000 euro addebitati nel corso del 2008 e 2009 aducendo a un consumo di 2400kw al mese per questi due anni. Faccio reclamo e dopo un'attesa infinita e con l'intervento dell'Adico, mi viene risposto che si tratta di consumi precedenti il 2008 e che il distributore (ENEL) non aveva fatturato. Mi faccio mandare la lettura del contatore al momento della sua chiusura (giugno 2010) e comincio i conteggi. Risultato...Sorgenia mi ha fatturato quasi 20.000 kw in più. Che cosa devo fare per avere i miei soldi indietro? Con il contatore elettronico controllo sistematicamente i consumi e questi problemi non si sono più verificati, ma con le bolette precedenti la situazione è kafkiana! Aurora


Vorrei solo sapere come posso conoscere quale fascia oraria sto pagando in bolletta. Se è la bioraria od altro.Se qualcuno gentilmente puo' informarmi in merito.

Ivano Porrino 21.10.12 19:32| 
 |
Rispondi al commento

scusatemi, ho controllato a luglio il mio contatore, quello a rotella, quello vecchio perchè quello nuovo non l'ha mai voluto, ora mi trovo a dover pagare un conguaglio di 2700 euro, sono un impiegata e ne prendo poco più di mille al mese???!!!??? sono disperata, loro mi dicono che ho effettivamente consumato quella cifra, ma non E' POSSIBILE!!!! siamo in due in casa con un frigo una latrice e una lavastoviglie che non uso quasi mai. per il momento ho richiesto l'intervento di un tecnico che venga a vedere se c'è qualche dispersione... poi non so... non so che fare aiutatemi

francesca peroni 18.10.12 13:57| 
 |
Rispondi al commento

Io è da una settimana che controllo i consumi sul mio conatotore (elettronico)ho enel energia monoraria dopo aver pagate sempre bollette salate l'ultima di 300euro ma loro dicono che è trimestrale ma comunque non mi trovo con i conti
il contatore mi segnala che consumo 10kw di notte quando io di notte ho solo il frigo acceso ho chiamto al enelenergia e mi hanno detto di fare una prova chudere anche istandybay dei televisori e compiuter va bene lo farò ma il dubbio mi è venuto ma perchè il contatore non segnala tanto kw di giorno?quando accendo la lavatrice forno..cioè mi segnala si ma massimo 3 o 3 kw e i standy io li ho acceso tutto il giorno.. ho tolto anche la spina della caldaia l'accendiamo solo facciamo la doccia considerando che ho un giardino con i fili di collegamento che portano energia ci potrà essere una dispersione?ma siamo sempre là di notte abbiamo tutto spento dormiamo
mi hanno detto che però se il guasto non c'è io devo pagare al tecnico (50euro)cosa faccio?
e se il guasto sta nella centarlina che parte da fuori la strada perchè abbiamo tutti dei fili comunicanti dato che le case stanno attaccate per di più costruite più di 50 anni fa ?ho l'intrecciata di fili fuori la casa che stanno collegati al mio vicino

francesca t. 15.10.12 11:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve, il mio problema è il seguente:nel nostro palazzo possediamo 2 abitazioni nel 2003 cambiano il vecchio contatore di una sola abitazione(disabitata), mentre dell'altra, in cui viviamo, dicono che non serviva.Successivemente le bollette saranno di 35€ e non ci siamo preoccupati xkè pagavamo con l'accredito.
Poi l'anno scorso ci arriva una bolletta di 4000.00€ di arretrati, abbiamo reatizzato, però ora consumiamo sugli 80€. Facendo un breve calcolo basato sul consumo attuale io avrei dovuto ricevere una bolletta arretrata di 2000.00€. Posso fare qualcosa?chiedere qualche ricalco? Grazie

Maria del giudice 03.10.12 22:59| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti, volevo sapere se fosse normale pagare una bolletta di 250 euro medie a trimestre con un consumo annuo di 3800/4000 kwh

Stefano Montagliani 02.10.12 17:42| 
 |
Rispondi al commento

Siete tutti fortunati. Sappiate che nell'azienda in cui lavoro, a causa di un guasto siamo rimasti chiusi per un anno e mezzo perchè enel energia non ci metteva il nuovo contattore. Nello stesso periodo emetteva bollette fino a 60.000,00 euro. Siamo arrivati a denunciarli in Procura della Repubblica. Immaginate tutto il resto. Se tu non paghi staccano, applicano interessi, non inviano racc come da regolamento, e non dilazionano se non entro i termini di pagamento.........Non ci sono altre cose da dire, se le diciamo sarebbero disastrose.

Valentino Spiga 05.09.12 12:59| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Franceso...io sto vivendo la tua stessa situazione! La prima bolletta era di Euro 678,49 la seconda e di 972,57. Ora ho chiesto una perizia ma sono in attesa...oggi sono stata agli uffici Enel e la seconda non possono dilazionare perchè sono passata ad Eni! mi hanno detto che la devo pagare in un unica soluzione...disastro anche io vivo da sola ed ho una storia più o meno come la tua!Mi piacerebbe tanto sapere se tu sei riuscito a risolvere....Attendo una tua gradita risposta...ringrazio. Saluti..Liliana

Lobbene Liliana 30.08.12 17:53| 
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti ,vorrei se possibile avere consigli riguardo il mio problema con enel servizio elettrico.A febbraio 2012 mi viene staccata la corrente per morosita',chiamo il servizio clienti e mi dicono che devo pagare la bolletta novembre-dicembre 2011 di euro 144 circa . Il 27 febbraio pago immediatamente e richiamo enel richiedendo un nuovo contratto alle condizioni precedenti.Il 28 febbraio mi viene riallaciato il contatore.arrivano le bollette di 80 euro circa per il riallaccio -poi arriva la bolletta febbraio - marzo di 166 euro (tutto pagato) ora ultima bolletta bimestre maggio giugno bolletta 674,77 di cui 189,00 x consumo tutto il resto proventi e oneri gia asspggettati a iva per un importo di euro 485,61 dove vengono elencate tre bollette di precedenti contratti fra le quali una scaduta il 27 febbraio 2012 di euro 365 .Chiedendo chiarimenti al servizio clienti faccio presente che enel non mi avrebbe fatto un nuovo contratto essendoci ancora morosita'.Risposta - sicuramente l'operatore che le ha fatto il nuovo contratto il 28 febbraio 2012 non si e' accorto che era scaduta sempre il 28 febbraio anche un'altra fattura .Quindi l'errore e' stato il riallaccio?Per quale motivo dobbiamo sottostare a tutto cio' che dicono all'enel?E'possibile avere qualche consiglio su come comportarmi?Sto pensando di rivolgermi ad una associazione dei consumatori.Faccio presente che non ho un euro e sicuramente mi ristaccheranno la corrette inquanto la bolletta e' gia' scaduta e non e' piu' rateizzabile. grazie infinite .

federica marcis, cagliari Commentatore certificato 06.07.12 11:51| 
 |
Rispondi al commento

La guerra tra poveri non ha limiti !
I miei anziani genitori, residenti a Milano, sono stati visitati da un baldo giovane qualificatosi come persona a2a, che ha chiesto di verificare il contratto di fornitura di energia elettrica. Dopo aver annottato i dati del contratto ha cortesemente salutato e se ne e' andato.
Due mesi dopo i miei si trovano una lettera di a2a che gli comunica che il contratto e' stato rescisso, come da loro richiesta inoltrata a ENEL ENERGIA, con la quale hanno fatto un nuovo contratto di energia elettrica, autorizzandoli a subentrare nella fornitura.
Stupiti, contattiamo Enel Energia che ci invia copia del contratto che abbiamo firmato...a nostra insaputa !!
Il sagace venditore di qualche sub-subfornitore di Enel Energia ha infatti messo tutti i dati dei miei genitori e firmato lui il contratto, con disinvoltura, garantendosi qualche spicciolo di commissione....
Adesso siamo in ballo per ripristinare la situazione, capire quanto dobbiamo versare in piu' per allacciamento e cambio contratto, etc...ma si puo' vivere cosi' ? Che paese di merda e' diventata l'Italia ?

Cesare Libetta, Madrid Commentatore certificato 17.06.12 11:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mettiamoci in contatto che vorrei anche io togliermi qualche problemino dell'enel e compagni.

roberto 17.06.12 08:16| 
 |
Rispondi al commento

la quota fissa delle bollette del gas, che è una parte dei "servizi di rete", copre praticamente il costo del contatore ( in passato " noleggio del contatore" denominazione poi cassata da AEEG) ed il servizio di lettura che deve essere effettuato una volta all'anno.
a milano su un'utenza domestica civile equivale a 29€/anno. considerando un parco di contatori particolarmente vetusto e la predisposizione dei distributori in genere, non tanto di A2A, a non effettuare le letture o a procrastinarle per anni,mi chiedo se quella somma non sia particolarmente elevata.
inoltre le proposte commerciali di subentro alla vendita sono presentate in modo non del tutto trasparente in quanto viene comunemente proposto uno sconto sulla "quota energia" che rappresenta solo la metà del valore dell'attuale bolletta.

edoardo beltrame 12.06.12 16:45| 
 |
Rispondi al commento

i contatori elettronici dell'enel non permettono più al consumatore di regolare i suoi consumi e in qualche modo di limitarli.la c.d.fascia sociale dei 3KW installati era più che sufficiente per i consumi di una famiglia che si regolava, spegnendo alcuni elettrodomestici,per evitare lo stacco del contatore. Era in qualche modo un vero invito a consumare di meno. Quelli nuovi, i c.d. elettronici sono gestibili da remoto e non è conosciuto l'algoritmo di calcolo anzi lo conosce solo Enel. Una delle conseguenze e che la potenza installata puà essere incrementata da remoto previa una semplice telefonata,trovandosi poi in bolletta un cospicuo corrispettivo.
Un gestione da remoto del contatore permette di modificare il voltaggio ai consumatori morosi, il che sarebbe anche giusto, ma quante altre operazioni restano a discrezione di chi opera ?
E' la stessa cosa per i telefoni, che tiene conto preciso della durata delle telefonate che viene decisa e contabilizzata unilateralmente.

edoardo beltrame 08.06.12 15:13| 
 |
Rispondi al commento

Il decreto Letta sulle "liberalizzazioni" ha 12 anni ma reali benefici per i consumatori non se ne sono visti anzi, con il supporto di AEEG, asservita al sistema dei monopolisti di stato, le bollette sono diventate care ed incomprensibili. Oggi vi parlerò dei contatori elettrici, i c.d. elettronici quelli che lampeggiano, con i quali Enel, in previsione della perdita del monopolio ( cfr. ENEL vende centrali ad Endesa e poi compra Endesa ) inonda a partire dal 2000 il paese. Li fa fare in Cina ( se ne occupata Gabbanelli ) e ne installa, in tutta fretta, milioni. Quelli strumenti non trovano cittadinanza nella metrologia legale italiana mentre, a livello europeo verranno normati con la legge MID solo nel 2004. La delibera Europea MID viene recepita in Italia, senza che, ancora oggi, sia ancora chiaro ai soloni del MSE come debba conformarsi alla legislazione nazionale esistente. La legge MID, che regola anche questo specifico tipo di strumento viene recepita solo il 2/2/2007 ( siamo sempre lenti qui in Italia ) con il DLGS 22/7 dove il para 3 dell'art. n° 22 stabilisce che "tutti i contatori installati per i quali la normativa in vigore fino al 30/10/2006 non prevede i controlli metrologici legali, qualora già messi in servizio alla data di entrata in vigore del presente decreto,potranno continuare ad essere utilizzati, anche senza essere sottoposti a detti controlli purchè non vengano rimossi dal luogo di utilizzazione". Il decreto puzza chiaramente d'incostituzionalità e permette al consumatore, che paga il consumo rilevato da quelli strumenti, di rendere inutilizzabili,nei modi che riterrà opportuni, tutti quei contatori che riportano il simbolo CE ma sono sprovvisti della M seguita dalle due ultime cifre dell'anno di costruzione, discriminante degli strumenti che ricadono invece nella delibera europea MID, che sono quindi legali e che il distributore sarà obbligato a sostituire.

edoardo beltrame 08.06.12 14:31| 
 |
Rispondi al commento

alcuni consigli:
1) se avete ancora il contatore dinamico (quello con la rotella che gira) tenetevelo stretto e non fatevelo sostituire
2) se, ahimè, avete quello nuovo ( che lampeggia ) verificate i numeri che appaiono sul display con i dati delle fatture
3) diffidate la sostituzione del contatore senza una lettura contestuale e verbalizzata dei consumi di quello che vi verrà sostituito.
4) nel caso vogliate cambiare il fornitore ( proposte telefoniche giornaliere oppure pubblicità ) chiedete chi è il distributore che sarà quello che comunicherà le letture al fornitore e il fornitore sulla base delle letture di un terzo vi fatturerà i consumi. Ciò significa che se il distributore sbaglia a leggere voi pagherete i suoi errori. A tale proposito leggete dempre il contratto che vi propongono che scarica a un terzo,ignoto,la responsabilità delle letture.
5) evitate il metodo di addebito RID
6) verificate accuratamente i consumi delle fatture e calcolate il consumo mensile attraverso vostre letture del contatore per ottimizzare il consumo.
7) verificate i prezzi delle diverse fasce orarie, non sono rari gli errori dei quali molti non si accorgono A2 < A1
8) prima di chiedere un aumento della potenza installata, che vi possono incrementare da remoto,siate certi di averne effettivamente bisogno.

edoardo beltrame 08.06.12 10:43| 
 |
Rispondi al commento

tu sei ingegnere come lo sono io. immagina adesso uno cui capita quello che è successo a te e che non ha armi per difendersi.
da collega ti dico che i contatori sono gestiti da remoto tanto è vero che qui a milano hanno la faccia tosta di avvisarti che ti abbasseranno la tensione nei casi in contestazione prima di staccarti definitivamente. io non mi sono fatto cambiare i vecchi contatori dinamici e ho consigliato a tutti di tenersi buoni quelli che girano in barba alle delibere di AEEG. io però li ho in casa e per me è stato facile.tutta questa materia è estremamente scabrosa e andrebbe regolarizzata.

edoardo beltrame 07.06.12 17:36| 
 |
Rispondi al commento

se avete ancora il contatore dinamico, quello con la rotella che gira,tenetevelo stretto, non fatevelo cambiare con quello nuovo bianco che lampeggia.vi diranno che è la legge! dite di no anche perchè della tariffa bioraria non frega più niente a nessuno e la tariffa bioraria è stato il cavallo di troia dell'enel per entrarvi in casa e gestirvi da remoto il contatore

edoardo beltrame 07.06.12 16:16| 
 |
Rispondi al commento

Mi e' stato sostituito il contatore visto che mi si e' bloccata l'erogazione di energia elettrica ( non arrivava piu' corrente dal cavo di massa) nel montaggio del nuovo contatore i "tecnici" mi invertono le polarita', dopo un mese a fronte di solleciti un ulteriore intervento tecnico da parte dell'enel i cavi vengono sistemati.
Prima bolletta annunciata con telegramma (non paghi) 63.000,00 circa a seguire le bollette mi si sono triplicate da 40/60 euro a bimestre a 178/182 euro, ora alla scadenza del 18/06/2012 altro telegramma sempre avvertendomi di non pagare 6.600,00 euro circa,le lampade a led hanno fatto il loro effetto !!!!!.
Nessuno mi sa dare una risposta su quanto debbo perche' da novembre 2011 ancora controllano,e ogni occasine e' buona per far presente che ho cambiato fornitore, ma le bollette le hanno emesse loro e se c'e' un malfunzionamento e loro la responsabilita'.
Gianfranco Mandara'

Gianfranco Mandara' 06.06.12 15:04| 
 |
Rispondi al commento

ho sostituito all'inizio di novembre 2011 in un negozio 52 faretti spot alogeni da 50 watt l'uno,
con altrettanti faretti a LED da 4 watt per un risparmio energetico ed una spesa non indifferente a lampadina.
Naturalmente il consumo di energia elttrica doveva scendere drasticamente in quanto da un consumo di 2600 kw/ora a un consumo di 208 kw/ora.
Le bollette dei bimestri precedenti alla sostituzione erano rispettivamente di 739,00€ e 750,00€, le successive (con lampadine led montate) di 790,00€ e 825,00€ a bimestre .
Detto questo vorrei sapere come l'enel quantifica i consumi.
Due sono le ipotesi:
1) le lampadine led da 4 watt consumano 50 watt(improbabile)
2)l'enel ...........................+
Voi cosa ne pensate?
Antonio

antonio bellisai 01.06.12 16:19| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, io pago bollette enel sui 500 Euro a bimestre. Mai consumato e mai pagato tanto. Vorrei cambiare fornitura elettrica e attaccare causa all'enel. Nel frattempo l'enel può per un insoluto staccarmi la corrente anche se ho cambiato fornitura elettrica ? questo mese o mangio o pago la bolletta enel.

Grazie e sicuro di una risposta porgo referenti ossequi

Michele Scognamiglio 29.05.12 18:36| 
 |
Rispondi al commento

sentite un po' questa! avevo enel con bollette dai 400€ ai 650€ bimestrali,ho fatto controllare il contatore mettendone un'altro in parallelo (contatore non digitale) .prima prova risultava difettoso il contatore principale che segnava molto di piu' .seconda prova con un terzo contatore per provare il secondo che era affiancato al primo, con esiti quasi uguali.che conclusione devo trarne? ora ho sorgenia e l'ultima bolletta e' di 646,72€ non ho ancora capito da dove possono arrivare queste cifre da capogiro e se qualcuno potesse aiutarmi ne sarei grato(ste16v@libero.it)premetto che il contratto e' di 3,0 kw l'impianto e' stato controllato e non ho un lavoro legato al consumo di questa corrente.una cosa attaccata fissa alla rete e' : un acquario (250 w solo in inverno)) e una pompa da laghetto (150w)

stefano bellinetto 18.05.12 11:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi trovo anch'io con il tuo stesso problema e sono alla ricerca di un nuovo gestore, magari più serio,puoi suggerirmi il tuo?
Grazie

Gabriella 03.05.12 09:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo anch'io mi trovo a dover pagare bollette della enel energia abbastanza salate. Però, da circa due mesi, dopo una vivace contestazione ai miei consumi eccessivi, stranamente, sono calati di botto; da 350 Kw mensili a soli 104. Mi sono armato di pazienza e, col cellulare, mattino e sera faccio un filmatino al contatore, premendo il pulsante a lato del visore fino ad arrivare a data e ora. Mi son fatto un archivio video con cui poter dimostrare quello che realmente fanno ai nostri danni, una truffa autorizzata. Ciò avviene con la possibiltà di agire tramite le onde convogliate e per mezzo di esse sono in grado di modificare i contatori a loro piacimento. Poi, diverse volte, quando sono a casa, mi "diverto" a leggere la potenza istantanea e, guarda caso, se risulta essere elevata senza che io abbia quel consumo, alla premuta del tasto delle letture, dopo nemmeno un minuto, il consumo istantaneo scende di colpo!!!!! Lascio a voi ogni altra deduzione; intanto cambio gestore. Buona fortuna a tutti e grazie di esistere al magnifico Beppe Grillo.

Costantino Calabrese 10.04.12 19:59| 
 |
Rispondi al commento

Mi sono accorta che le mie bollette erano 4 volte quelle della mia vicina,stessa casa,stesso utilizzo,guardo il contatore,segna 5KW fissi,chiamo l'ENEL,spiego il tutto,gli dico che ritengo sia guasto,ne chiedo il controllo e la ricostruzione dei consumi,mi dicono di scaricare il modulo dal web firmarlo ed inviarlo,non faccio in tempo,arriva un tecnico alla mattina,mentre sono al lavoro,e si porta via il contatore senza dir nulla a nessuno.Non ho potuto verificare la lettura prima del distacco nè fare con lui le prove e fargli vedere che segnava fisso 5KW.Telefono per protestare e mi dicono che è tutto a posto,è passato perchè avevo ragione,era da sostituire e mi ricalcoleranno i consumi ed il rimborso,devo però richiamare tra 2 settimane.Oggi ritelefono e mi dicono che non è arrivata nessuna richiesta di controllo del mio contatore,che la sostituzione del contatore è stata fatta d'ufficio perchè i tecnici si sono accorti "da soli" che non funzionava bene e...che siccome il vecchio contatore non c'è più non si possono controllare i consumi e quindi rimborsare i soldi... Che dite? E' un'altra ladrata? Posso fare qualcosa???? Aiuto!

Bimbola65 08.03.12 18:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho accumulato le ultime 3 bollette per quasi 1000 euro dopo ke mi fecero un conteggio"fittizio",cosa ke nn ho mai capito come possa avvenire se è tutto digitalizzato.sono passato a edison,pago circa 50 euro al bimestre(uso solo il pc in casa e qualke lampadina oltre al frigo e la lavatrice 1 volta alla settimana)e la bolletta nn l'ho + pagata.mi minacciano con studi legali,recupero crediti etc etc,so passati 4 anni e se la so presi in quel posto

francesco 12.02.12 03:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

piccolo offtopic tecnico amministrativo: Tempo fa sul sito di ENEL si potevano ottenere gli storici dei consumi.

Oggi tutto è sparito ed ENEL non ricorda tale opzione.

Qualcuno sa come riottenere queste preziose informazioni ???

tweet me @ _aid_85_

ai a. Commentatore certificato 09.02.12 15:35| 
 |
Rispondi al commento

Ho saputo di una storia vera di un'esperienza simile, ma finita bene... La tizia in questione riceve una bolletta da quasi 1000 euro, quando normalmente erano sotto i 100 euro a bimestre. Ha chiamato ed è stata informata che la bolletta non era sbagliata, erano proprio 1.000 euro. Così ha chiesto un controllo del contatore e la signorina del call center gli ha fatto notare che però, se il contatore si fosse dimostrato ok, avrebbe dovuto pagare anche il controllo oltre che la bolletta.
Saputo ciò, la tizia in questione ha provveduto a sfasciare il contatore prima dell'arrivo del tecnico... Risultato? Contatore sostituito, bolletta ricalcolata sui consumi medi degli ultimi 6 mesi con tanto di scuse da parte dell'Enel. Della serie che ogni tanto una martellata fa bene.

Matteo B., Roma Commentatore certificato 08.02.12 20:39| 
 |
Rispondi al commento

@ Francesco C.

Ciao,se passi alla cooperativa www.retenergie.it
hai ottimi vantaggi: bollette meno care,energia garantita da fonti rinnovabili, fortissimi sconti se vuoi installare fotovoltaico, partecipazione a gruppi di acquisto di rinnovabili,ecc.
Trovi tutto qui http://www.retenergie.it/index.php?option=com_content&view=article&id=135&Itemid=121

Mak 89 Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.02.12 18:54| 
 |
Rispondi al commento

Visto che si parla di Enel, vorrei aggiungere anche io l'esperienza vissuta.
1) Manca mio padre che era intestatario del contatore trifase. Passa del tempo e nessuno si ricorda di fare il passaggio dell'intestazione del contatore finchè poi tra catasto elettrico e altro devo per forza fare il passaggio. Mi arriva assegno circolare per il rimborso della cauzione a suo tempo versata da mio padre. ovviamente l'assegno non sio può riscuotere; faccio presente al call center che mi dice di inviare una serie di documenti per rivare l'assegno a mio nome. faccio come mi dicono, invio la documentazione richiesta, ma anche qui vengo contattato e con la scusa che mancano alcune cose devo rifare la pratica. Rifaccio diligentemente quanto richiesto, ma non va nuovamente bene. Morale: la cauzione è in mano loro e io non riceverò più nulla. Chissà perchè però i pagamenti della bolletta li facevo io da c/c e i soldi non li hanno MAI rifiutati.
2) Il contatore uso domestico invece, che era analogico, ha sempre funzionato benissimo. Nessuno si era mai preoccupato di verificarne la potenza. Cambiano i contatori e mettono il contatore digitale. Poichè è un cascinale, non si fa un uso assiduo di energia per cui, dopo un bel po' di tempo, si utilizza a consuma energia e, stupore, il limitatore salta. Penso ad un corto circuito, controllo la linea ma nulla. Riprovo con l'utilizzo e risalta l'interruttore. La linea interna è più che a posto. Mi dicono che la potenza è di uno (uno si 1) KW; chiedo informazioni all'enel e mi dicono che è un vecchio contratto, che prima non c'eralimitazione ma adesso si, che avevano avvisato (mai ricevuto nulla) e che l'aumento costa 73 euro a KW di potenza più varie per contratto: totale 240 euro circa.
Questa è l'Enel.

Gian A 07.02.12 18:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ultimi sondaggi politici , la novità è il movimento 5 stelle
http://quaeram.blogspot.com/2012/01/ultimi-sondaggi-politici.html

Tutti i nomi degli oltre 1000 iscritti alla loggia segreta P2
http://quaeram.blogspot.com/2012/01/tutti-i-nomi-della-loggia-p2.html

La statua più bella del mondo, Il Cristo velato
http://quaeram.blogspot.com/2012/01/la-statua-piu-bella-del-mondo-il-cristo.html

Il debito pubblico italiano in tempo reale
http://quaeram.blogspot.com/2012/01/il-debito-pubblico-italiano-in-tempo.html

I poveri parlamentari italiani in vacanze alle Maldive
http://quaeram.blogspot.com/2012/01/i-poveri-parlamentari-italiani-in.html

I nomi segreti di almeno 42 massoni italiani famosi
http://quaeram.blogspot.com/2011/12/i-nomi-segreti-di-almeno-42-massoni.html

ultimo sondaggio per la camera dei deputati
Grillo al massimo storico, il M5S diventa il quarto partito italiano
http://www.solosondaggi.blogspot.com/

raf 07.02.12 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Salve,chi mi potrebbe aiutare?oggi è arrivata la bolletta dell enel di 349 euro..il periodo va della lettura va dal 16/11/11 al 16/01/12..leggendo i vari commenti quasi nessuno supera i 100 euro mensili..in famiglia siamo in 4 e usiamo gli elettrodomesti più comuni,compreso lo scaldabagno..mi sembra tantissimo,come possiamo fare?è la seconda bolletta ke arriva kosì alta nel giro di pochi mesi,e le altre vanno sempre sopra i 200..grazie in anticipo x qualsiasi tipo di consiglio..

Alessio B. 07.02.12 17:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

be ho letto un po di commenti e volevo chiedervi
io abito in trentino come gestore o la trenta s.p.a in famiglia siamo io mia moglie e tre bimbe
percui faccio 1 lavastoviglie tutti i giorni 5 lavatrici a settimana di (solito negli orari notturni) abbiamo un pc la tv e le solite cose della casa abito in una cassetta tot mq circa 200 nuova in media pago al bimestre 180,00euro mi calcolano circa 800kwh al bimestre è possibile ho mi stanno prendendo per le p........ grazie attendo qualche suggerimento perchè in questo momento di crisi ce ne di bisogno

ugomoser 07.02.12 16:15| 
 |
Rispondi al commento

Io sono disperato, da ACEA dopo un paio di anni di bollette da 800 euro a bimestre, varie litigate con il call center, sono passato ad ENEL per la disperazione, mi sono iniziate ad arrivare bollette di 1600 euro a trimestre. Ho subito questa vessazione per 4 anni circa e non riesco ad uscirne fuori. Sono allora tornato con ACEA, i primi 3 giorni, cascavano con l'emissione della fattura mi hanno chiesto 593,67 euro. Ho una famiglia composta da 3 bambini io e mia moglie, riscaldamento a GAS, lampadine a basso consumo, certo i bimbi si sparano 2 o 3 ore al giorno con i videogames ma altre cose strane non ne facciamo, non abbiamo piscina o illuminazione notturno del giardino, niente altro che frigo, lavatrice e lavastoviglie. Ho controllato anche con la pinza amperometrica, non c'è nessuno collegato a valle del mio contatore, l'unica cosa strana è che il display del contatore elettronico è illegibile, mancano random dei segmenti del display LCD e dopo tutte le mie lamentele mi hanno risposto che devo tenermelo e anche richiedendo il controllo del contatore mi hanno detto che da centrale risulta tutto apposto e mi hanno anche addebitato 150 euro per il controllo. Sono disperato non è possibile andare avanti così, prima con il contatore analogico andava tutto bene si vedeva la lettura e il disco dava bene l'idea del consumo. Io mi sto studiando un sistema per farmi la corrente in autonomia, ho calcolato che se metto un gruppo elettrogeno a gasolio, anche con i prezzi così alti del carburante sicuramente spendo meno dei 1600 euro che mi stanno chiedendo adesso!

Massimo Graziani 07.02.12 16:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dando per scontato che tu non abbia lo scaldaacqua elettrico,lampadine alogene da 500 watt,che il vicino non sia anche a sua insaputa allacciato a valle del tuo contatore (a volte capita in fase di frazionamento/ristrutturazione che i tecnici non separino come dovrebbero le linee distintamente),che la prova a vuoto non abbia rivelato dispersioni,C’è qualcosa che non va.
Se persona esperta in grado di fare questa operazione in sicurezza senza rischi,sono solo 4/6 fili su cui operare (neutro fase terra in in gresso e uscita) ti consiglio di installare o farti installare un contatore a valle di quello esistente per verificare i tuoi consumi effettivi in kwh e confrontarli con quelli addebitati che dovresti leggere sulla bolletta.Non sono a volte attendibili le potenze nominali degli elettrodomestici (in caso di guasto) espresse in watt ed è difficile rilevare il loro tempo di esercizio (dovresti fare per esempio la posta al frigorifero 24h su 24 con un cronometro per vedere quando attacca e stacca + volte al giorno).
Verificata l’incongruenza puoi chiedere una verifica del contatore da parte del gestore.

stefano manca 07.02.12 13:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sig. Ministro Cancellieri,
al riguardo delle sue incredibili dichiarazioni di ieri, ultima di tutta una serie di affermazioni antipatiche fatte dai suoi colleghi, vorrei farle presente quanto segue:
- che non trovando alcun lavoro nel profondo sud nel quale vivevo, nel 1998 a 27 anni, mi sono recato nella sua città, Roma, dove mi veniva proposto solo un contratto come Co.Co.Co., che di fatto non è un contratto di lavoro ma quantomeno una pratica legale di sfruttamento.
Così sono ritornato nella mia città e un anno dopo sono partito per il nord italia, dove mi trovo tuttora.
La ditta per quale lavoravo con contratto di lavoro a tempo indeterminato, ha pensato bene di dichiarare fallimento (cosa questa sulla quale la magistratura credo abbia indagato perchè non ne sussistevano i requisiti)
Mia madre è deceduta nel 2007 quando ancora lavoravo, e proprio per lavoro non ho potuto nemmeno dirle addio trovandomi a 900 kilometri da lei.
Così ho fatto molto precariato e oggi non ho un lavoro nemmeno da precario.
In conclusione perciò, prima di parlare ci pensi un po di più la prossima volta.
E se proprio lo deve fare, lo faccia in favore dell'abrogazione della legge Biagi, che va cancellata.
Per quanto mi riguarda, si può anche poi parlare di una riforma dell'art. 18, ma non prima di aver eliminato la legge Biagi, che sta creando una generazione di disperati senza futuro.
Massimo I. , Vercelli

Massimo Iannariello 07.02.12 13:31| 
 |
Rispondi al commento

Ciao! Rispondo volentieri al tuo post per portare a te ed ai lettori del Blog la mia esperienza(Se ne sconsiglia la lettura alle persone suscettibili e troppo sensibili).

Il tutto inizio' quando succitata azienda decise di effettuare il cambio del contatore dall'analogico (vecchio ma ben funzionante - secondo me) al nuovo contatore digitale. Vivevo in un condominio e sapevo di questo cambio. Sapevo pero' anche che il tecnico o chi per lui, avrebbe dovuto apporre un cartello, annunciando "la sua venuta"! Cosi' non fu! Mi trovavo fuori casa quella mattina e lui cambio' il contatore in mia assenza. Poco male pensai....ma mi sbagliavo. Tempo dopo, mi arrivo' un conguaglio per l'energia elettrica di quasi 2000 euro. Scrissi lettere e raccomandate su raccomandate, contestando quel conguaglio. Niente. La risposta ferale fu:" Ci spiace ma quella e' stata la lettura del tecnico"! Andai prima in una associazione dei consumatori che non ne cavo' un ragno dal buco, poi all'Ufficio comunale del difensore civico, che scrisse una lettera all'azienda, ma che ricevette la stessa risposta che davano a me. Incazzato come una biscia andai dal giudice di pace che lemme lemme mi rispose:"ma che vuole fare ? Si vuole mettere contro quel colosso ?"! Mi spiace, poi per quella cifra (che supera i 500 euro) se vuole andare a giudizio, avra' bisogno di appoggiarsi ad un legale! Ok risposi io. Ma quanto mi costa un legale pensai io! Vabbe' andai avanti approfondendo e scoprii che c'era un cavillo di legge:" Il tecnico avrebbe dovuto cambiare il contatore in mia presenza o (udite udite), scattare una foto della lettura, prima di cambiare il contatore. E' fatta pensai li ho in pugno!Corchezzo!La foto mi comunicarono, non esisteva! Li ho in contropugno pensai!Corchezzo!Venne fuori, di li a poco, un altro cavillo di legge che diceva che:"La lettura era valida..anche in assenza della foto,in quanto faceva affidamento la lettura del tecnico"!Affidarsi! Alla fine rateizzai e poi chiusi con l'azienda_

L'arte del vedere oltre! 07.02.12 13:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è una cosa che potresti fare, ma solo se sai dove rovistare. Sono riuscito, in una di quelle fiere dell'elettronica che più o meno in tutte le regioni si fanno circa una volta all'anno, a recuperare un paio di vecchi contatori dell'ENEL. Se riesci a procurartene qualcuni puoi metterli in serie a quelli che ritieni i carichi più gravosi oppure quelli che, causa guasto, consumano più del normale. Con i dati raccolti in questa maniera puoi contestare i consumi all'ENEL.

JLPicard 07.02.12 13:06| 
 |
Rispondi al commento

Vi ringrazio tutti per avermi risposto e per i consigli inoltrati: siete stati tutti molto gentili.Per completezza d'informazione: il tecnico che ha provveduto alla perizia ha effettuato le prove sulle dispersioni con una pinza amperometrica e attraverso la verifica dell'impianto, il controllo della sezione dei cavi conduttori e sostituendo il differenziale salvavita con uno ancor più sensibile: da allora l'impianto è rimasto sempre in servizio a riprova che non esistono dispersioni. Da giugno scorso ho rilevato periodacamente le letture delle tre fasce di consumo, le ho valutate ed inviate all'Enel prima ed al nuovo gestore successivamente, come qualcuno di voi ha voluto suggerirmi.Utilizzerò senz'altro un lucchetto da apporre al box del contatore. Le prove di max consumo non le ho effettuate perchè davo per scontato che rientrassero nella normalità, ma, in effetti, non è sempre così: provvederò. Non ho richiesto il controllo del contatore perchè quello nuovo è in telegestione, oltre che in telelettura, con software proprietario dell'Enel: in altre parole possono fare quello che vogliono. Con il nuovo gestore, infatti, mi è capitato, una sola volta, di rilevare una lettura esagerata: ho telefonato, spiegato quanto accadutomi e me lo hanno graziosamente riportato indietro, su valori accettabili; il che lascia presupporre che, se sono capaci di riportarlo indietro in telegestione sono altrettanto in grado di mandarlo a tutta birra quando meglio gli aggrada.
In ogni caso grazie ancora a voi tutti ed a coloro i quali non ho fatto riferimento nella risposta.

Francesco C. Commentatore certificato 07.02.12 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Non ho la TV e tutti i miei elettrodomestici sono in classe A+. Ho solo lampadine NEON o faretti led. Faccio la lavastoviglie 3 volte a settimana e a lavatrice 2-3 volte, rigorosamente in fascia notturna. Siamo in 2 ed il consumo più alto è la stufetta di mia moglie (freddolosa).

Spendo 35-40€ bimestrali di ENEL...ma come fai a spenderne tu, da solo, 90 ?

Michele P., Siena Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.02.12 11:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve a tutti, io ho enel energia con tariffa bioraria, la mia bolletta è di 90/120 euro a trimestre. Ho un impianto di 4,5 kw per una casa di 140 mq, uso la lavatrice 2/3 volte a settimana, la stufa alogena di mattina e di sera (non ci siamo di giorno), il frigo-freezer ovviamente, il ferro da stiro, di lampadine ne ho almeno 30, tutte ad incandescenza, ma non le accendo mai tutte.

MIchele D'Amico 07.02.12 11:03| 
 |
Rispondi al commento

Ciao,
Sono un avvocato abilitato alla conciliazione tra consumatori e società erogatrici di energia elettrica. C'è una procedura che, mediante le associazioni dei consumatori, consente di risolvere questo tipo di contenziosi (ovviamente, senza pagare nulla). Credo che tutte le associazioni dei consumatori possano farlo. Quella con cui collaboro io è l'ACU http://www.associazioneacu.org/ Puoi mandare una mail a loro o, al limite, mandala a me (alfonsobonafede@studiolegalebonafede.it) e la inoltro io all'associazione.
Spero di esserTi stato utile. Un saluto.

Alfonso Bonafede 07.02.12 11:02| 
 |
Rispondi al commento

Anch'io ho avuto la malagurata idea di fare un contratto con l'ENEL a Taglie (una fregatura). Sunto della disputa ho parlato con un avv. (Confcosulatori) che mi ha detto chiaramente che non concluderò niente. Bisogna leggere bene le clausole e le postille. Adesso ho cambiato gestore speriamo bene.

giovanna rossini 07.02.12 10:59| 
 |
Rispondi al commento

90 euro al mese? A me sembrano troppi io quattro in famiglia, e ti assicuro in fatto di consumo di energia elettrica non ci facciamo (purtroppo) mancare niente sono sugli 80 euro a bimestre (gestore Enel) ciao

Giovanni Bernero 07.02.12 10:49| 
 |
Rispondi al commento

contatori truccati,prima si vedeva che girava,adesso na bella truffa si vede!!!

giorno giuliano 07.02.12 10:37| 
 |
Rispondi al commento

beh,90,00 euro al mese,non sono troppo,ma 4 volte troppo,ti faccio il mio esempio:in casa siamo io e mia moglie,abbiamo la lavastoviglie che usiamo 3 volte a settimana,la lavatrice ca 5 volte a settimana,e poi:2 freezer,1 congelatore a pozzo,1pc fisso e un portatile,e su nove lampadine solo 2 sono a risparmio energetico il tutto con una bolletta bimestrale che va dai 45€ a 50€,ENEL tariffa bioraria.Spero di essere stato utile!!

Lucas G., Roccaspinalveti Commentatore certificato 07.02.12 10:35| 
 |
Rispondi al commento

1. controlla che qualcuno non sia allacciato al tuo contatore. chiudi il contenitore con un lucchetto dopo.

2.controlla le letture effettuate corrispondano al tuo contatore o se è fatta per stime. Io ho avuto il problema al contrario, ovvero dopo un anno che mi fatturavano 20/30 Euro del residente precedente che aveva seconda casa mi è arrivata una botta al conguaglio (mi ero premunito controllando le letture e mettendo da parte i soldi).

2. se non erro adesso esiste il CMOR, ovvero un meccanismo per cui se sei debitore con un grossista e cambi, il nuovo sarà legtittimato dietro richiesta del vecchio ad addebitarti il saldo dovuto (cosa peraltro abbastanza logica per evitare manovre dei soliti furbetti, per cui adesso paghiamo tutti) da versare alla Cassa Conguaglio.

cristiano averame 07.02.12 10:32| 
 |
Rispondi al commento

Io ho saputo che Enel o altro gestore ci forniscono su fattura 3.5 di potenza casalinga ma a noi ne arrivano si e no 1.8/2 e paghiamo per 3.5.Inoltre per chi usufruisce la bioraria se nella fascia serale non consuma tot Kv paghera' la stessa cifra senza risparmio la bioraria e' una fregatura INFORMATEVI buona giornata

Lorenzo Spataro 07.02.12 10:31| 
 |
Rispondi al commento

Ma 90 euro al mese per lampadine e lavatrice??? O non hai raccontato tutto o ti stanno fregando anche i nuovi gestori!! Io con Enel distribuzione pago 30 a bimestre ed ho le stesse cose attaccate...

Alessandro Lanzara 07.02.12 10:27| 
 |
Rispondi al commento

perchè oltre al totale bolletta non mettete anche quanti kilowatt consumate ... io adesso ho sorgenia e spendo 70/80/90 euro al mese per consumi di 250 kilowatt media/mese .... da quest'anno ho cambiato gestore a partire da aprile mi arriveranno le nuove bollette !
la liberalizzazione del mercato dell'energia è tutta una truffa , all'inizio sembra che ti fanno pagare meno ma poi ti stangano ... siete d'accordo ?

Ernesto F. 07.02.12 10:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono un avvocato esperto in diritti dei consumatori. il primo passo, decisivo, è stato già compiuto. cioè quello di cambiare gestore, e dunque l'enel non potrà più usare il "ricatto" di staccare il servizio. in ogni caso il servizio non si poteva comunque interrompere se la bolletta era eccessivamente superiore rispetto alle precedenti. in altri casi, se si ha un dubbio sul funzionamento del contatore, si può mandare una richiesta ufficiale all'enel di verifica dello stesso. l'enel è tenuta ad adempiere alla richiesta entro 15 giorni a pena di indennizzo. ora, se il signor francesco ritiene che la somma sia eccessiva e non adeguata ai consumi..beh non si paga. probabilmente verrà contattato da qualche società di recupero crediti, i quali useranno a loro volta toni catastrofisti. si risponderà, una volta sola, che si è già pagato 200 euro, che non si ha intenzione di pagare e di non chiamare più perchè la prossima volta saranno denunciati per molestie. finirà lì.

eugenio perotti 07.02.12 10:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Può sembrare una banalità, ma hai controllato che qualcuno non si sia allacciato abusivamente al tuo contatore?

Mario S. D. Acampa 07.02.12 10:16| 
 |
Rispondi al commento

Io avevo Eni gas e luce e pochi giorni fà ho fatto la castata a passare con enel. Ma sono tutti e due delle merdacce. Avevo contattato a2a ma non mi hanno mai richiamato. Vergogna. Adesso con sto' freddo e carenza di gas, quando arriverà la bolletta sarà un salasso. Poveri noi. Grande Grillo e grande movimento 5 stelle. SALUTI.....

Sergio Viola 07.02.12 10:14| 
 |
Rispondi al commento

Io non ho avuto problemi di questo tipo , ma forse non è mai troppotardi per averne . Invio regolarmente la lettura dei tre numeratori dati dal contatore e mi sembra di pagare la cifra relativa . Debbo però dire che sono fortemente scocciato per le due pagine di numeri incomprensibili stampati sulla fattura e non so capire se corrispondano ad un effettivo e preciso calcolo o invece sia un nuovo espediente per confondere .

Alfredo Pierucci 07.02.12 10:14| 
 |
Rispondi al commento

90 euro al mese sono comunque un botto! Per esempio, io con famiglia di 4 persone (due bambini piccoli) lampadine a basso consumo sempre dimenticate accese, 1 lavaggio e 1 risciacquo al giorno con la lavatrice, 1 piccolo acquario riscaldato a 23°C, qualche stand by anch'esso dimenticato, più forno, microonde, tv, ecc. sto sui 25-26 euro/mese con la bioraria enel. Ma senza bambini arrivavo anche a 15-17! A meno che al posti di un pc ospiti un server acceso h24, mi sembra una bolletta decisamente eccessiva.

Paolo Baiocco 07.02.12 09:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

farsi un giretto nel sito web www.sostariffe.it e si può confrontare tanti gestori su luce, gas, internet, tariffe mobile, conto corrente, voli e vacanze, pay tv, etc

paolo c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.02.12 09:48| 
 |
Rispondi al commento

90 euro al mese è sempre esagerato, usa un contatore della corrente da mettere alle prese (lo vendono da Leroy Merlin) e controlla cosa consuma tutta quella corrente. Usa ciabatte con il pulsante spegnendo da lì tutto quello che non usi. Da quello che hai indicato non dovresti spendere più di 30 euro a bimestre.

Massimiliano Vessi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.02.12 09:33| 
 |
Rispondi al commento

il pagamento delle bollette fa riferimento ai consumi che sono verificati sul contatore di nuova generazione che manda i dati direttamente al gestore. Non sempre questo avviene e quindi enel manda la bolletta con la lettura presunta e non quella effettiva, con non poche sorprese. Consiglio di mandare sempre la lettura del contatore, come si dovrebbe fare anche per gas e acqua, pur avendo il contatore bianco e di verificare bene i propri consumi come già detto nei commenti precedenti.

dario fertoli, beverino Commentatore certificato 07.02.12 08:48| 
 |
Rispondi al commento

qualcuno si è allacciato al tuo impianto.
leggi bene quello che scrive TORO S. 07^02^12 alle 00^40

davide lak (davlak) Commentatore certificato 07.02.12 08:28| 
 |
Rispondi al commento

L'onorevole si cura a spese nostre: 10 milioni l'anno

http://www.radicali.it/rassegna-stampa/lonorevole-si-cura-spese-nostre-10-milioni-lanno

Uno dei tanti 07.02.12 07:38| 
 |
Rispondi al commento

Caro Francesco, cmq anche il nuovo gestore non scherza,90 € al mese per pochi collegamenti ??
Ho una casa di ca. 170 mq, siamo in due, quindi lavastov,lavatrice e condizionatore a volte, max 55 € al mese! Controlla o fatti sostituire il contatore, a disposizione, ciao Erio

erio ferrari 07.02.12 07:37| 
 |
Rispondi al commento

Ciao. Contattami, ho un amici Che ha avuto lo steaao problema. Ti metto in contatto con lui oppure gli giro il link appena sono al computer.

Riccardo Botta 07.02.12 02:44| 
 |
Rispondi al commento

Pazzesco. Pensa che qui (Francia) fino all'anno scorso in una casa di 120mq in cui tutto funzionava elettricamente, riscaldamento incluso, pagavamo 1200 euro all'anno di elettricità. Ora senza contare il riscaldamento, con circa 1 lavatrice al giorno (2 figlie...), asciugatrice, 2 pc accesi in permanenza, lavastoviglie, frigo e tutto quanto siamo a 35 euro al mese su 10 mesi.

Alessandro C. Commentatore certificato 07.02.12 01:21| 
 |
Rispondi al commento

Ma che razza di ing che sei?

Per l'uso che hai descritto devi pagre al max 30 euro a BIMESTRE. Accendi tutto quello che hai di elettrico per 1 ora e leggi il contatore prima e dopo. Il numero di kilowattora deve aumentare della somma dei watt di tutte le robe che hai acceso. 3 lampade saranno 0,15 kw, il pc 0,1 kw, la lavatrice a freddo sara' 0,3 kw. Se poi usi il ferro da stiro e il forno elettrico per ore allora cambia tutto, ma non credo che tu abbia tanta voglia di stirare e cucinare.

TORO S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.02.12 00:40| 
 |
Rispondi al commento

Associazioni dei consumatori (tipo Federconsumatori). Spendi solo il costo del tesseramento annuale e sono super esperti sia nel campo della telefonia che dell'energia

Davide Fantini 07.02.12 00:38| 
 |
Rispondi al commento

Io ho avuto lo stesso problema con eni: mesi per passare sotto la loro gestione, poi iniziarono bollette esagerate, quasi una al mese,e tutte di acconti e mai letture dei consumi esatti. Alla fine ho cambiato fornitore,anche se credo siano tutti uguali,perchè in Italia c'è finta concorrenza e si mettono d'accordo tra di loro per incassare soldi a volontà,come succede per i telefoni fissi e cell.

angelo f., milano Commentatore certificato 07.02.12 00:15| 
 |
Rispondi al commento

Sei sicuro che nessuno si sia allacciato all'impianto? Spegni l'interruttore generale in casa e vedi se il contatore si ferma. Spegni tutti gli apparecchi, lasciando aperto il generale, e vedi se i consumi sono vicini allo zero. Prendi la lettura ogni giorno e vedi se ci sono picchi o se consumi costantemente una quantitativo elevato. Con quaranta metri quadri ed il tuo stesso stile di vita io spendo 25 Euro a bolletta, però prima ne spendevo 75 quando non risultava abitazione principale, quindi la tua cifra potrebbe essere corretta. Una volta avvicinando una calamita si poteva interferire col contatore, ora non credo sia possibile, comunque non ti fidare dei tecnici e, se sei un ingegnere, fai qualche calcolo e guarda se i kw del contatore corrispondono grossolanamente ai kw che consumi.

davidebravo 06.02.12 23:12| 
 |
Rispondi al commento

ricordo bene che nel video del discorso a piazza navona nel 2009, beppe disse: "pagare la bolletta all'enel e all'eni è come pagare il pizzo".
appunto.

Simone90 P. Commentatore certificato 06.02.12 22:54| 
 |
Rispondi al commento

Dal 2010 ad oggi ho edison. Siamo partiti da una base di consumo bimestrale di 300 kw e un importo di 50 euro. Oggi l'ultima bolletta ha un consumo di 590 kw e un importo di 120 euro. Nessuno controlla e non puoi lamentarti. Le lamentele le ascolta un disco che continua a dirti il numero da digitare. Siamo in un mondo di ladri e chi ha rubato fino ad oggi si sente autorizzato a continuare a rubare. C'è ne sarebbero di cose da dire ...

Pier Fabio Orlando 06.02.12 22:42| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori