Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La Grecia e gli avvoltoi


Grecia_cappio.jpg
C'è qualcosa che mi sfugge. Perché la BCE ha prestato alle banche europee 498 miliardi di euro a tasso 1% per tre anni (soldi nostri, non manna caduta dal cielo) e non alla Grecia? Per salvarla ne era sufficiente una parte. Perché i governi europei, incluso il nostro, non hanno destinato alla Grecia, per solidarietà, parte delle proprie spese militari (l'Italia spenderà 15 miliardi di euro per i cacciabombardieri americani F35)? Perché l'Europa non aiuta la Grecia, ma la pone di fronte alla scelta tra default e schiavitù economica? Perché non c'è umanità, ma solo spocchia usuraia verso uno Stato fratello?

11 Feb 2012, 22:07 | Scrivi | Commenti (127) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

ricetta per la torta.
fuori dall'euro, ripresa economica immediata
revoca di tutte le pensioni superiori a 6. milioni di lire, possono sempre vendere un attico per vivere ,tutti i politi a casa nelle liste dissocupati senza assegno, dimezzare parlamentari e senatori e un terzo di paga con obbligo di presenza,nessuna auto blu,solo alte autorità per visite di stato e non personali,nessuna pensione ai parlamentari togliere anche quelle esistenti( minimo dopo i danni anche la pensione) ogni sei mesi rendiconto delle entrate e delle spese dettagliate sulla gazzetta ufficiale

sandro canderan 15.07.12 19:25| 
 |
Rispondi al commento

Parlate tutti di lobby ma i lobbisti al parlamento chi sono ? Chi sa tiri fuori i nomi cosi' alle prossime elezioni gli Italiani sapranno come muoversi

Eta Beta 10.05.12 13:02| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei solo segnalare questo link, per capire meglio cosa pensano i cittadini Greci di quanto sta loro accadendo.

http://9gag.com/gag/2681884

Massimo Mundula 16.02.12 16:10| 
 |
Rispondi al commento

Crop circle ovvero cerchi nel grano

www.quaeram.blogspot.com/2012/02/crop-circle-ovvero-cerchi-nel-grano.html

Scoperta nuova specie - il leopardo nebuloso del Borneo

www.quaeram.blogspot.com/2012/02/scoperta-nuova-specie-il-leopardo.html

Esiste o no il mostro di Loch Ness ?

www.quaeram.blogspot.com/2012/02/esiste-o-no-il-mostro-di-loch-ness.html

la città perduta degli Inca , Machu Picchu

www.quaeram.blogspot.com/2012/02/la-citta-perduta-degli-inca-machu.html

pippo 15.02.12 22:41| 
 |
Rispondi al commento

date un'occhiata a questo:
http://www.cnim.it/cnimnm/manutenzione/man-news.aspx?articleid=2240&zoneid=1

ENRICO BROZZO 14.02.12 10:31| 
 |
Rispondi al commento

dieci anni dall'introduzione dell'euro e ci troviamo nel Bottino...cosa che con 140 di Lira non era mai succcessa! senza contare le vicende storiche che hanno martoriato l'europa e L'italia nel '900!..
E' troppo facile liquidare il caso Grecia imputando con i suoi leitemotive l'attuale situazione socio economica..troppo facile!
L'analisi fa fatta da un altro punto di vista e cioè "l'efficacia e l'efficenza" nell'appartenere ad un europa unità vantaggi e svantaggi!.
Dunque se gli agricoltori Francesi s'incazzano per la concorrenza Spagnola..allora possano rovesciare i Tir alla frontiera...se gli agricoltori italiani s'incazzano perchè in Francia il gasolio agricolo costa 0,40 centesimi..allora sono mafiosi...!è no...non ci siamo...amico mio..
Forse se grecia e Italia avessero avuto politici seri, non avrebbero firmato cambiali in bianco..per me il trattato di mastricht deve essere stracciato..visto e considerato che siamo noi i "prestatori di ultima istanza"....almeno facciamo come caspita ci pare!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 14.02.12 08:14| 
 |
Rispondi al commento

Ma che dici Beppeeeeee!!!!

Capisco che devi fare del sensazionalismo per recuperare la posizione persa nella classifica dei blog più visitati, ma insistere con questo malsano qualunquismo, non rende giustizia all'intelligenza del 3% tuoi lettori (tutti gli altri come vedo, godono del post e rilanciano con altre cialtronerie complottiste).

Ecco cos'è la Grecia:

- falso in bilancio per entrare nell'euro,
- falso in bilancio per mantenere i parametri di stabilità
- 10% della popolazione è un impiegato statale (spesa pubblica fuori controllo) contro una media del 3/5% degli altri paesi europei.
- sussidi di disoccupazione a iosa per tutti.
- evasione fiscale più alta d’Europa, stimata al 25% del Pil.
- corruzione più alta d'europa ed una delle più alte del mondo
- debito pubblico: 140% del Pil
- rapporto Defici-Pil: 13.6%
- pensionati baby come se piovesse, con leggi ancora in vigore per andare in pensione a 53 anni.
- 240 miliardi di aiuti UE in meno di un anno (il PIL totale della recia + di 250 miliardi l'anno)

Di cosa stiamo parlando Beppe?

stai solo dando delle scuse buone a complottisti e bolscevichi per continuare a millantare le loro bugiarde tesi false e tendenziose.


L'attuale notizia dice che i greci si sono incaxxati quando hanno scoperto che 2 dei sottomarini acquistati erano non funzionanti. E bravi!!! "Giochi all'italiana" esportati in ambito internazionale? E di mezzo ci sono parlamentari della UE?

La UE non ha ragione di esistere se permette questo, è naturale che anche quella sia un effetto delle lobbies bancarie e del famigerato NWO..!

Se ne hanno il coraggio, provino il contrario, ma con vere prove e non con parole!

Basta bla bla bla! Diamoci da fare o ... chi reggerà la clava?

3mendo 13.02.12 21:37| 
 |
Rispondi al commento

Lo spread su Bot/bund è rimasto alto 366ptb...come si può notare il mercato non si fida..oltretutto su bot a 12 mesi..quindi scadenze corte!..figuriamoci quando si apriranno le nuove aste per i bTP e ctz..!
Vedrete non molleranno l'osso e finiranno per strangolarci anche noi...!
Ha detto bene quella signora Greca nell'intervista affermando candidamente:...oggi a me domani a te!,,,ehhhh!...
Monti e Morfeo ci dicono che ce la faremo...io invece dico:... meglio un uovo oggi che una gallina domani!

roby f., Livorno Commentatore certificato 13.02.12 19:45| 
 |
Rispondi al commento

Io faccio questa domanda, perchè il governo greco, nonostante la tragedia che sta colpendo ingiustamente il suo popolo, non ha cancellato stanziamento di 7 miliardi di euro previsti per gli armamenti? Secondo me i loro politici sono come i nostri, colpiscono sempre i più deboli, e se si ribellano li fanno passare per terroristi "black bloc".

Sergio Ciardullo 13.02.12 18:05| 
 |
Rispondi al commento

Dopo l'eubriacatura dei mercati per l'annuncio dell'approvazione del piano "miseria e fame" contro il popolo Greco..le Borse si fermate di botto!...da una parte ci sono i Tedeschi che dicono.."prima vedere cammello poi dare soldi"...ehhh! e qui viene il bello...anzi verrà il bello!...come minimo vorrano vedere:
1-il taglio dei salari del 20%,
2-Taglio delle pensioni;
3-15000 licenziamenti istantanei nella P.A;
4-piano per i successivi 135000 licenziamenti;
5-cestinatura di tutti i diritti dei lavoratori;
6-più una fetta di culo con i pinoli;
poi ad aprile ci sono l'elezioni..e chissà se il futuro governo riconoscerà l'accordi presi...ehhh!..è in futuro staranno zitti e boni?mhhh dubito!.
Il n/s spread è risalito di colpo...(anche se oggi i tg avevano strombazzato l'abbassamento eccezionale)..tra l'altro su bond a 12 mesi..
cosa facciamo abbandoniamo la nave Beppe!!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 13.02.12 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Premesso che non avrei dato una lira alle banche e le avrei fatte fallire e che i soldi li avrei dati direttamente alle aziende, magari con un veicolo finanziario di nuova istituzione chiamato "Banca del Governo" (c'è la concorrenza? nessuno vieta che il Governo entri nel settore creditizio), premesso che alla Grecia abbiamo dato almeno 5 miliardi di euro di tasca nostra, che non vedremo più, forse è il caso di dire che i Governi sinistrorsi della Grecia hanno truccato i conti per anni e creato un welfare insostenibile che sta trascinando il Paese nel fallimento.
Quindi: niente soldi alla Grecia, solo derrate alimentari e medicine per i bambini (e solo per i bambini).
In attesa che le manifestazioni di questi giorni spalanchino le porte ai Colonnelli.

Vito Cartolano 13.02.12 15:57| 
 |
Rispondi al commento

armatevi...intanto la Grecia acquisterà armi dalla Francia e Germania 7 miliardi...il 3% del Pil..intanto però devono morì di fame...mi auguro che quese armi arrivino in mano al popolo..sono sicuro che ne faranno un buon uso!!!.

roby f., Livorno Commentatore certificato 13.02.12 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Davide Vignati
Come sempre nella mia enorme ignoranza mi stavo ponendo alcune domande sul problemino GRECIA:
Domanda?
Se non cera la crisi delle banche e finanza del 2007 /2008 in AMERICA si sarebbero accorti di una Grecia in queste condizioni?

Se quando nel 2009 al posto di farci dettar legge dalla Germania e Francia l'Europa sarebbe intervenuta (Perché anche li L'Europa non è solo francia e Germania dovrebbe essere anche e sopra ogni cosa altro) con minor costo ha salvare la Grecia (cosa che era sotto gli occhi di tutti) invece sè voluto dare un esempio di scelleratezza e di foraggiamento degli speculatori e sciacalli che dopo aver ucciso l'economia Americana si stavano rivolgendo contro l'Europa.

Ho sentito dire che in Grecia come in Italia è stata la DEMOCRAZIA che non è stata capace di evitare quello che è accaduto:
Secondo voi se in Grecia come in Italia ci sarebbe stata una Democrazia REALE questi due paesi erano in queste condizioni?

Non si può scambiare il CAPITALISMO sia politico ce economico per DEMOCRAZIA per una piccola particolarità:

Il capitalismo è fatto dalle lobby dalle banche e sopra ogni cosa dai speculatori che in questa visione hanno tutti i diritti di speculare e guadagnare nel presente fregandosi del domani e delle conseguenze che questi sciacalli portano, non solo in Italia o Grecia ma nel sistema globale economico.

La Democrazia al contrario del capitalismo in Europa "dovrebbe tutelarci da quelle cose che invece sono accadute" e più importante (se anche per i Capitalisti e Economisti viene dichiarato solo una utopia) la Democrazia è il POTERE al POPOLO e non viceversa, e deve essere presente e costante in qualsiasi istante della vita di un paese, se questo principio non c'è, usare parole in'appropriate per definire situazioni che saranno tutto ma non certo DEMOCRATICHE.

Comunque IO sono solidale con il POPOLO Greco (A rammento Grecia culla della DEMOCRAZIA) e sono solidale con tutti gli ITALIANI che sono consapevoli

1 Davide 1 Vignati, Merlino Commentatore certificato 13.02.12 14:57| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno non ha ancora capito che questo "ruzzino" del debito è stato inventato su misura dai "padrini della finanza mondiale"..per tenere per palle i popoli, in particolare gli europei!.
Il trattato di mastricht tra itanti articoli prevede due norme "capestro", e cioè:
1-rinunciare alla sovranità monetaria;
2-di colloccare i Bond su mercato lasciando libera contrattazione degli stessi;
In Pratica sono le Banche Private che regolamentano i tassi d'interesse e emissione di moneta..e nessuno apparato istituzionale pubblico controlla più questa attività.
La truffa è questa! oggi se la Grecia avesse la sua moneta sovrana fissando il tasso di costo del denaro, al massimo avrebbero rischiato una svalutazione monetaria...controbilanciando però con un tasso d'interesse pubblico idoneo a superare la svalutazione monetaria.
L'euro è una truffa..e il parlamento europeo e peggio..!e lo dimostra il fatto che i paesi che non adottano la moneta unica non hanno problemi, vedi gb,Norvegia,ecc...pur aderendo all'unione europea...bisogna mandarli a fanculo!...

roby f., Livorno Commentatore certificato 13.02.12 14:55| 
 |
Rispondi al commento

I governi,sono schiavi del Potere finanziario,questo e' il motivo del trattamento alla Grecia,ed e' una vergogna!!! Cosi' si esasperano gli animi e si incita alla rivolta sociale!!!!

buno vitangeli 13.02.12 14:07| 
 |
Rispondi al commento

I Politici Greci, hanno approvato i Tagli..ora il popolo li deve "provare"!!..in pratica i loro parlamentari porteranno al collasso l'economia tagliando tutto dal sociale alla busta paga a licenziamenti di massa!.
Io mi auguro che il popolo reagisca subito!...perchè questo piano non servirà a nulla..!sarà un agonia e vedrà portare sul lastrico milioni di persone.
Immaginatevi che di colpo vi taglino il 22% di stipendio,la tredicesima..più 15000 mila lincenziamenti di massa..su una popolazione di 12 milioni di abitanti, senza nessuna copertura sociale.
Consideriamo tutte le tasse aumentate precedentemente,la perdita del potere d'acquisto (per chi ha uno stipendio normale o una pensione) si aggirerà intorno al 70%...
Pensate a quale risvolto avranno questi tagli sull'economie domestiche dei Greci questi provvedimenti....devastanti!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 13.02.12 12:14| 
 |
Rispondi al commento

non mi va sempre di nascondermi dietro a un "Complotto" globale,
ma
ritengo che le disuguaglianze economiche, riferendomi anche e soprattutto a differenze di Gestione Macroeconomica dei debiti e delle Sovranità Monetarie
Non Possano
Creare per il momento nuovi sistemi monetari tipo alla UE.

IL TANTO OSANNATO LIBERO MERCATO (sempre in bocca sta cazzo di finta Libertà) E LE VARIE OPZIONI(credit defoult swap - cred. def. obbli. - li mort.ci lor.) CREATE DA UN MAIPOLO DI AVARI GESTORI E GRANDI CLIENTI DELL'ECONOMIA, perchè non avevano piu altro per giustificare lavorazioni usuraie e entrate Miliardarie - DEVONO ESSERE RIFORMULATI E RINORMATI PER RENDERLI A MISURA DI DIGNITA' UMANA E NON PER POCHI VIZIATI.

I TEMPI NON SONO MATURI
ER UN IDEOLOGIA UTOPICA, FOSSE PURE GIUSTA,
EL TANTO AVERE TANTO SPENDERE (UE)
QUANDO NEL MONDO I SQUALI DELL'ECONOMIA HANNO SOVRANITA' MONETARIA E POSSIBILITA' DI FARSI I C.ZI PROPRI SENZA POTER ESSERE ATTACCATI.

MI SORGE UNA DOMANDA ORMAI DA QUALCHE ANNO: CHI HA DECISO PER UN EURO COSI?

Alessandro D., Roma Commentatore certificato 13.02.12 11:13| 
 |
Rispondi al commento

IO sto con i miei fratelli greci!!!!!
io sono EUROPEO LIBERO e tale voglio rimanere.

Francesco Clementi 13.02.12 10:08| 
 |
Rispondi al commento

La Germania in fondo, stà pagando ai Greci i danni che Hitler ha loro procurato durante la guerra. Solo che ai tempi chi le ha subite è il popolo, mentre ora i soldi donati dalla Germania li prende un governo tra i piu' corrotti al mondo. Non è sicuramente colpa dei Tedeschi se i poloiti greci hanno vissuto molto al di sopra delle loro possibilità e a credito a tempo indeterminato. Ben venga il default!!

sandrolibertini 13.02.12 09:43| 
 |
Rispondi al commento

Perchè siamo governati, ormai a livello mondiale, da uno schifo di dittatori. Ormai non è più destra contro sinistra, è ricco contro povero. Salvare la Grecia e rinunciare a mangiare come dei maiali? Giammai! Ma vedrete che la dovranno salvare, la Grecia, sennò il cazzo di default fa collassare il sistema di questi stronzoni.

Mauro Agnoli, Castel San Giovanni (PC) Commentatore certificato 13.02.12 09:06| 
 |
Rispondi al commento

Con la nostra ragion di Stato da pulcinella vigliacchetti, 80 anni fa noi
Italiani abbiamo fatto il patto con Hitler e nel 1956 abbiamo detto che i panzer
stalinisti portano la pace.

Berlusconi era un grande statista perché si era fatto amico Bush e poi anche
Putin e Gheddafi, peccato che l' hanno cacciato per quegli scandali sessuali ...
Obama è potente ama Napolitano quindi per adesso va bene sto Napolitano delle
rapine ai pensionati e del Risorgimento della immigrazione schiavista va, noi sì
che siamo furbi ...

uiytbrs y., roma Commentatore certificato 13.02.12 08:44| 
 |
Rispondi al commento

trovo assurdo il tentativo di far passare la germania come il boia dei pigs; il popolo tedesco ha fierezza, orgoglio e lealtà che noi manco ce la immaginiamo !!! Dovremmo chiedere di essere governati da politici come i loro, invece ci stanno bene i nostri porci che ci hanno portato a questo punto !!! e mo di che vi lagnate....una nazione come la grecia fatta interamente da impiegati statali fancazzari può solo fallire !!!!

ina ghigliott 13.02.12 07:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perchè la "Civiltà", l'emancipazione,la libertà dell'uomo, cioè il progresso vero, sono lontani ancora qualche centinaio di anni!!!!!!
Oggi regna il denaro ed i suoi servi!!!

antonio silvestre 12.02.12 23:32| 
 |
Rispondi al commento

la crucca e il galletto portano l'europa verso una guerra civile, non lo capiscono ma la strada è segnata. Le fiamme divampano in Grecia ma si estenderanno a tutta Europa. Solo dopo la catastrofe potrà nascere un continente nuovo e finalmente unito. Monti è il burattino della troica BerCasiBer che sta seguendo la stessa politica greca di stretta alla cinghia del proletariato e della borghesia. La storia insegna che questi sono classici preludi a guerre nefaste e sanguinose. La consolazione è che spero nella morte di questa classe dirigente poco differente alle autarchie e alle monarchie del ventesimo secolo.

dario fertoli, beverino Commentatore certificato 12.02.12 20:34| 
 |
Rispondi al commento

I greci si meritano il default, la ricevuta fiscale non esiste, il 60% dei lavoratori sono statali a 6 ore al giorno con il secondo lavoro in nero. Le false pensioni raggiungono livelli addirittura superiori a quelle del nostro meridione!! Nessuno e mai sceso in piazza quando il governo comprava armi a manetta. Nessun sindacato a mai protestato quando gli impiegati pubblici venivano mandati in pensione a 40 anni. La corruzione e palese a tutti i livelli. Mal che si vuole non duole!

Fulvio C., Verona Commentatore certificato 12.02.12 19:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In uno stato di polizia dove non riesce l'esercito riesce la psicoterapia.
Vintage Violence ( band rock)

vincenzo paoli 12.02.12 19:56| 
 |
Rispondi al commento

C'è un'altra cosa che forse sfugge in questo circuito impazzito di MERCATO e FINANZA: vi ricordate di Alemanno che a Roma, dopo essere colpevolmente corso ai ripari in grande ritardo per la nevicata prevista, ha emanato un ordine di tenere le catene da neve a bordo per tutti i veicoli?.
E accortosi che le poche catene disponibili a Roma, (chi le ha mai viste, usate o acquistate a Roma le catene), erano schizzate in alto coi prezzi per la nota legge della domanda/offerta, ha subito tuonato che avrebbe sguinzagliato la finanza contro i poveri venditori di catene che, avvantaggiati da una nevicata che cade ogni morte di papa (con grande preoccupazione di Ratzingher fra lettere in tedesco e intrighi vaticani), avevano finalmente la opportunità di fare qualche magro guadagno con le catene auto che giacevano polverose in negozio da anni.

Ma mi sbaglio o quando la domanda di petrolio aumenta e lo stesso scarseggia, quando il maltempo diminuisce il raccolto di zucchine e pomodori disponibili e il loro prezzo sui banchi sale, quando tutti comprano azioni Unicredit o Telecom e il loro prezzo schizza, non ho mai visto nessun corpo di finanzieri slanciarsi come un sol uomo contro i vili che approfittano del mercato?

Ma come, la LEGGE DEL MERCATO, della domanda e dell'offerta vale solo quando fa comodo a lor signori?
E quando qualche furbetto del quartierino fa milioni con l'insider trading o qualche petroliere disonesto fa milioni alzando il prezzo della benzina (senza mai calarlo), nessuno dei potenti, dei politici, degli amministratori si straccia le vesti per il mercato cinico e baro che fa alzare i prezzi?

Come al solito due pesi e due misure e una enorme ipocrisia nascosta dietro la legge del mercato, che fa comodo quando fa guadagnare i potenti, e scomodo quando, grazie a una nevicata eccezionale, fa incassare qualche soldo pure ai poveracci.

Meditate gente, meditate.

Enrico l'analista. - analista finanziario indipendente.

Enrico l'analista 12.02.12 19:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono stato in Grecia parecchie volte e devo dire che potenzialmente non mi sembra affatto cosi' rovinata come la si dipinge. Il mercato agisce in maniera illogica e guidato dalla paura, e' come quando una societa' viene valutata meno del suo valore patrimoniale reale, cio e' ad esempio possiede immobili per 100 milioni di euro ma gli dicono "per me tu vali 1 milione". Il popolo greco (i "fratelli" come dice l'articolo) e' gentile e fiero, ha la mia massima stima, e hanno potenzialita' elevatissime: non hanno abbandonato l'agricoltura, hanno una disponibilita' di energia rinnovabile immensa (sole, vento, mare), una organizzazione navale invidiabile e una possibilita' enorme di assorbire il turismo di qualita'. Avra' fatto qualche piccolo magheggio sui conti ma sicuramente le stanno facendo scontare molto piu' di quanto hanno guadagnato. Solito discorso, l'euro e' uno ma gli stati sono tanti e basta schiacciarli uno alla volta.
Per me la Grecia dovrebbe impuntarsi e non rinunciare mai alla sua Sovranita' Nazionale, piuttosto si riorienta verso se stessa e puo' farcela abbastanza anche da sola.
VIVA LA GRECIA! ;-)


Saluti,
Stefano

Stefano 12.02.12 18:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perchè dici "soldi nostri" quando la BCE è una banca privata ?
Proprio perchè è una banca privata ha fatto ciò che tu denunci.
Fosse stata pubblica, forse avrebbe fatto ciò che auspichi.

Giorgio Gemmi 12.02.12 18:20| 
 |
Rispondi al commento

La risposta é che i veri terroristi non sono le BR ma loro

Ettore R., Soliera (MO) Commentatore certificato 12.02.12 18:17| 
 |
Rispondi al commento

Il perché non lo capisco forse depredare lo stato greco di quelle società strategiche per fare del profitto ho assicurarsi una casa e dare del valore a quelle operazioni bancarie sciagurate e nascondere il fallimento di una finanza usuraia ho da monito a gli altri ? e se ne scaturisse un altro governo dei colonnelli che farebbe l Europa discorsi moniti parole parole ho cercherebbe una transazione . Secondo me stanno mettendo alla prova la democrazia greca con un solo scopo di dare un nuovo assetto forse colonnelli generali forse banchieri e usurai il disegno non è chiaro ma l intento si i greci devono prendere in mano la situazione e se e il caso fare fallimento tanto peggio non può andare e risorgere dalle ceneri con una nuova e più forte democrazia chiudo criticando il ns capo dello stato che per appartenenza (europea convinzione doveva dire :noi siamo greci siamo europei )ma si sa il ns capo e vecchio e non sa quello che dice ne quello che fa ( il 14novembre b non aveva più la maggioranza poi a fatto shopping e il 14 dicembre aveva di nuovo la maggioranza e dopo un anno il capo ha capito che aveva sbagliato a regalarglu un anno di governo e lo commissaria insieme a tutti noi il capo e cieco e pocho intelligiente i suoi errori politici li stiamo pagando a caro prezzo e a anche l ardire che noi non siamo la Grecia che testa di c......


Riccardo Garofoli 12.02.12 17:35| 
 |
Rispondi al commento

La democrazia è nata in Grecia così come il pensiero filosofico e la cultura occidentale. Siamo tutti un po' debitori a questo grande piccolo Paese ma i grandi della terra, che derivano da un'altra cultura (chissà quale), non si fidano del governo greco e subordinano la concessione del prestito alle cosiddette riforme che, i greci lo sanno bene, non produrrebbero che ulteriori danni sociali ed economici: dicasi RECESSIONE. Ma ai grandi finanzieri e ai loro sodali come agli stati canaglia questo poco importa. In questo mondo valgono soltanto i soldi, i guadagni senza fatica, le speculazioni, il potere di controllo sul popolo. La Grecia ha un solo modo di combattere la debitocrazia: decidere di non pagare i debito. Del resto perchè dovrebbe farlo? Non sono mica stati i cittadini, i lavoratori greci a crearlo, lo pagassero i politici, le banche, la finanzia che ha ridotto questo piccolo grande Paese in condizioni quasi di miseria. Vantate milioni di euro nei nostri confronti? Non ne abbiamo da restituirveli, arrivederci e grazie! Rivolgetevi alla classe politica che ha prodotto tutto questo, alle banca, alla casta finanziaria interna, europea e internazionale.

Giuseppe Annulli 12.02.12 16:45| 
 |
Rispondi al commento

Ci sarebbe una ulteriore spiegazione ... l'obbligo di rimuovere le cause sociali che hanno invogliato i governanti greci a rivolgersi ai cravattari internazionali. Dicono (?) che il pubblico impiego italiota (inefficienza, corruzione, e quanto è quotidianamente sotto gli occhi di chi è costretto a servirsi della italica pubblica amministrazione) abbia caratteristiche quasi teutoniche confrontato con quello ellenico :-((( "S'io ce stevo, tu ce venivi" ricorda Filumena Marturano a don Mimì Soriano :-)))

Francesco Stabile 12.02.12 15:55| 
 |
Rispondi al commento

Dell'argomento ho già parlato nel mio libro L'Ora della Ghigliottina, pubblicato a settembre 2011, dunque in epoca non sospetta. L'unica cosa che posso aggiungere è che neanche la Grecia ha rinunciato alle spese per gli armamenti, troppe per quel bilancio. Dirottargli addirittura le nostre non servirebbe ad altro che a perseverare nell'errore. http://www.iurop.it/iConsulting.php

Fabio Conforti, Roma Commentatore certificato 12.02.12 15:15| 
 |
Rispondi al commento

nel seccolo scorso ci sono state due grandi tragedie la prima e la seconda guerra mondiale
tra di esso c'e stata una grande crisi...provocate dalle banche (tanto per cambiare...)
il nazional socialismo nasce proprio in questi tempi difficili
vince anche per quei tempi
la propaganda nazista evoca il mostro dei mali del mondo e dichiara apertamente la guerra totale fino allo sterminio totale del nemico ... l ebreo
nella propaganda di regime l ebreo e sempre cattivo e sempre rappresentato come un brutto e ricco panciuto e con un saccheto di soldi in mano...
(gia la caricatura del banchiere )
piu di 60 milioni di persone sono state uccise per riparare quel tragico 30 gennaio 1933
IL MONDO SI AUTOPIANGE E PROCLAMA ... MAI PIU LA GUERRA ...
MAI PIU IL RAZZISMO MAI PIU IL...
e intanto prepara il posto al nuovo dittatore e la nuova e sempre piu crudele guerra futura..
hitler vinse per ... cavalcando la rivalsa della germania umiliata da parte delle forze dei... vincitori
alla fine della prima guerra manodiale
vinse percche la republica di weimar era solo un fantoccio in mano a partiti e faccendieri e affaristi e banchieri...

il prossimo duce o fuherer vincera perche la gente oppressa cerchera un qualsiasi salvatore dal oppressore
e sara spietata contro gli ex oppressori...
LA STORIA DI IERI NON HA INSEGNATO NULLA
AI POTENTI DI OGGI
IERI GERMANIA OGGI GRECIA E....
ops e solo una coencidenza che
la goldman sachs sia un a banca dei ebrei ....
e mario monti era un loro consigliere...

stefano b., rovato Commentatore certificato 12.02.12 15:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La teoria è questa: La Grecia viene lasciata così per scopo sperimentale, sotto il più duro degli stress test, tipo film "una poltrona per due". Se fallisce (impossibile) vince Friedman-BCE e l'Euro sale, se non Fallisce vince Greenspan-FED e sale il dollaro. Ragionier Mario1 (Monti) e Mario2 (Draghi) sono un cavallo e un alfiere della scacchiera, che vengono messi sotto stress test, secondo il modello sado-maso imposto dai predetti due principi monetaristici mondiali. Per dare una lezione di scacchi potente, Io, Grillo e Casaleggio dovremmo andare domani in Grecia, fare il golpe, assumere il governo del paese e dirigere questo esperimento: vendita immediata di tutti gli euro presenti nei conti correnti bancari greci e acquisto del controvalore in metà USD e metà CNY e bon.. dichiarazione di uscita dal'Europa con richiesta di sospensione del debito. Dopo le ovvie reazioni europee, non succederebbe nulla, si avrebbe gestione governo con cui fare piani di finanziamento alle imprese, piano pagamento debiti, e disegno del nuovo welfare, Cinesi e Usa verrebbero chiamati ad essere i nuovi finanziatori del programma paese, con in cambio ampie agevolazioni turistico, commerciali assicurate ai due paesi in cambio di una manciata di soldi freschi di stampa coi quali riconiare nuova dracma. Fatti i piani, e convinti i creditori, tutto riprenderebbe subito a funzionare nel giro di sei mesi.
L'europa sarebbe contenta di essere pagata, cina e usa contenti di avere un nuovo mercato funzionante e i Greci felici di ritornare alle loro attività lavorative.
Naturalmente il tutto senza chiedere niente in cambio, come fa Monti, solo una carica pensionato a vita in una spiaggetta greca a testa potrebbe bastare, insomma.
Con questo esempio, Il re Freenspan e la regina Friedman sarebbero vinti con scacco matto, noi avremmo dato una lezione ai medesimi e soprattutto al nostro governo tecnico, indicando un'alternativa alla schiavitù banco-monetaristica tedesca valida anche per l'italia

Ermanno Faccio 12.02.12 14:59| 
 |
Rispondi al commento

siamo in mano a degli assassini e voi vi stupite ancora per tutto...il peggio deve ancora arrivare... 11/9 non si scorda è la prova che siamo in mano a dei pazzi criminali e tu ancora qui a fare queste stupide domande quando la risposta è più limpida dell acqua....GRILLO SEI MANOVRATO LO SAPPIAMO DA UN BEL PEZZO...

andrea m., roma Commentatore certificato 12.02.12 14:43| 
 |
Rispondi al commento

Mai sentito parlare di imperialismo? Parti da non troppo lontano, magari dall'impero di roma, vai su lungo la strada della storia e capirai il perchè. Non credo sia così difficile da capire che cercare di avere una provincia come la Grecia o come l'Italia, Portogallo, Spagna ecc da parte della Gemania o GB o USA sia il "solito" discorso che le varie potenze nella storia abbiano proposto. Perchè? Ovvio:mercato del lavoro a buon prezzo,popoli a cui imporre i propri prodotti(specialmente in un mondo globalizzato),posizione geografica strategica,ecc.In un parola: fruttamento di popoli e territorio. Serve qualche esempio: Impero romano,Sacro romano impero,invasione araba, potenze coloniali(spagna, inghilterra,portogallo,ecc), francia napoleonica, germania nazista, mussolini no perchè mi scappa da ridere,stati uniti(cuba, america centro meridionale, vietnam,europa ecc.), unione sovietica(est europeo, asia centrale)beh basta così! E allora, forse adesso sarà più facile capire il perchè di tante stranezze nella crisi attuale.

lupo antonio 12.02.12 14:37| 
 |
Rispondi al commento

La Germania che detta legge in tutta Europa, che manda alla fame un popolo fiero come quello greco ha già dimenticato cosa ha combinato 60 anni fa? In tutta l'Europa e anche in Grecia? Ha mai pensato di ripagare danni di guerra? Un debito inestinguibile. Altro che fare gli usurai con i greci. Una piccola nota storica. Esistevano all'epoca anche truppe SS esclusivamente olandesi e finniche...guarda caso.

Paolo Di Rosso 12.02.12 14:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

perchè vogliono far fallire la Grecia e vedere cosa succede, ricordate liman brother.
fanno esperimenti sulla nostra pelle figli di puttana

antonello sepe, Monte San Biagio (LT) Commentatore certificato 12.02.12 14:19| 
 |
Rispondi al commento

Grande post!
Ed aggiungo:
Se la grecia fosse stata aiutata subito, ed in modo deciso, si sarebbero risparmiati decine, forse centinaia, di miliardi!

l., ancona Commentatore certificato 12.02.12 14:15| 
 |
Rispondi al commento

Sono daccordissimo con Andrea. la guerra in europa non la fanno piu con i fucili ma con i soldi e noi siamo in mano a dei parassiti senza scrupoli . Ma la cosa ( ce ne sono tante premetto )ma il sistema IMPS versiamo per 40 anni e dare pensioni assurde ai parlamentari dirigenti e ce ne un calderone vergognoso... IMPS stesso che non paga i contributi ai suoi impiegati ..Come cera scritto sul coriere della sera tempo fa,IMPS chiede tutti gli anni il condono di centinaia di miglioni di euro allo stato ..quest ultimo glielo concede. Che vergogna e poi mandano gli ispettori in giro ..e non si vergognano .Questi dovrebbero chiudere come qualsiasi azienda e io poter mettermeli da parte sai in 40 che pensione che mi faccio. Avessi i soldi farei causa al IMPS alla comunita europea per i diritti dell uomo .VERGOGNATEVI !!!!!!!!

Francesco Piazza 12.02.12 13:06| 
 |
Rispondi al commento

Concordo e soprattutto mi fa piacere che finalmente qualcuno parli della disumanità con cui si parla della Grecia, il nostro Presidente Napolitano ha detto "Noi non siamo come la Grecia", con un senso di spregio verso un popolo intero, mentre i delinquenti sono i soliti .....Mi è parso orribile che un capo di stato utilizzi la crisi e le sofferenze di un popolo per rassicurarci! Ma non era il Napolitano un comunista , internazionalista ...popoli fratelli etc...
Mi è veramente dispiaciuto, ma forse è solo scappato il colore della sua anima? Sono addolorata per la Grecia e la condizione della sua gente merita partecipazione e rispetto, almeno!

Anna Rebecca 12.02.12 13:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi ha falsificato i bilanci in Grecia per far sembrare in salute uno Stato gia' fallito? Chi ha elargito pensioni di invalidita' a destra e a manca? Chi ha assunto statali a manetta senza preoccuparsi delle conseguenze future? Buon viaggio verso il baratro fratelli Greci...vi raggiungeremo presto.

Giuseppe Baudo 12.02.12 12:37| 
 |
Rispondi al commento

Slow motion genocide. Sveglia! Non vedete che vogliono sterminarci fisicamente un po' alla volta?

Roberto Orsi 12.02.12 12:32| 
 |
Rispondi al commento

La Grecia è un esperimento pilota .... per noi italiani. Diamoci qualche tempo e poi vedremo se non finiremo dritti dritti nella spirale sperimentata laggiù. Mentre i politici e i partiti stanno in questi giorni difendendo l'esistenza delle Province, nientemeno. A Maggio si dovrebbe andare addirittura a votare per quelle in scadenza. Se questi non sono matti ....

Chiara Mente Commentatore certificato 12.02.12 12:25| 
 |
Rispondi al commento

Penso tre cose e ditemi se sbaglio:
- dobbiamo imparare a indignarci nel quotidiano, quando le cose vanno come dovrebbero, ciascuno nel suo ambiente di lavoro;
- dobbiamo imparare a proporre e smetterla di parlare solo per criticare e troppo facile;
- dobbiamo obbligare i politici, attrverso la formazione di un movimento culturale, a eleiminare gli sprechi, vogliamo vedere in ogni comune d'Italia quante opere iniziate non sono finite?
A voi i commenti

irma rossi 12.02.12 12:09| 
 |
Rispondi al commento

I GRECI SONO SCESI IN PIAZZA UN GIORNO SI' E QUELL'ALTRO ANCHE.
MAGARI SARANNO SCONFITTI, MA ALMENO AVRANNO LOTTATO FINO IN FONDO.
NOI SIAMO DEI VIGLIACCHI CHE NASCONDONO LA TESTA SOTTO LA SABBIA E FANNO FINTA DI NON VEDERE.

anna z. 12.02.12 11:56| 
 |
Rispondi al commento

Allora ci avevo visto bene. Di tutta questa storia non ci hai capito assolutamente nulla, ne tu ne tutti i tuoi seguaci. Vai al summit sulla Modern Money Theory che sta organizzando Paolo Barnard il 25 Febbraio a Rimini, finalmente capirai e magari comincerai a scrivere qualcosa di sensato su questo argomento nei tuoi post. E' sconvolgente l'ignoranza di tutti voi della "controinformazione" su quanto sta accadendo. Che peccato.

Alessandro Putzolu 12.02.12 11:44| 
 |
Rispondi al commento

In Italia 54 persone sono morte di freddo, molte erano clochard. In America in questi casi la legge IMPONE a parrocchie, associazioni benefiche ecc. di intervenire per dare riparo ai bisognosi. In Italia no, anzi i frati carmelitani (scalzi?) di Roma si sono potuti permettere di chiamare i vigili per fare allontanare una donna che aveva cercato riparo presso la loro struttura: hanno voluto che fosse riportata alla stazione termini: Mi chiedo perchè per la pubblicità famosa sugli evasori (parassiti della società) non hanno scelto un testimonial diverso? Prete, frate....papa???

fioralba latella, la spezia Commentatore certificato 12.02.12 11:42| 
 |
Rispondi al commento

il perchè se volete ve lo spiega Paolo Barnard, ...cercate

ma non cambierà nulla fino a che la gente non si renderà conto che il futuro è questo :

reddito di base incondizionato e decrescita
http://www.youtube.com/watch?v=ExRs75isitw


“Tutti dovrebbero aver garantita una quantità di reddito sufficiente per soddisfare i bisogni basilari sia che lavorino sia che no, e coloro che desiderano svolgere qualsiasi tipo di lavoro che la comunità riconosce come utile dovrebbero ricevere una quantità di reddito aggiuntiva.”

Bertrand Russell

zapper .. Commentatore certificato 12.02.12 11:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

basta con la falsità dei buoni tedeschi, dei grandi lavoratori tedeschi, dei salva euro tedeschi.il loro desiderio è sempre dtato di essere patroni almeno d'europa e ci sono riusciti e a noi ci sta bene così perchè siamo un popolo di sono chiacchiere e niente distintivo.ordiniamo ai nostri politici che sono al nostro servizio refferendum.e sarà rinascita

sandro.canderan 12.02.12 10:59| 
 |
Rispondi al commento

Se l'Italia non sarebbe entrata nel'Euro sarebbe fallita da un pezzo.Ma Beppe Grillo e i suoi non lo dicono.Sapete che con la lira non si comprava niente e non valeva un fico secco all'Estero? Ho fate finta di non saperlo?

max 12.02.12 10:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OK, perchè?
Lo spieghiamo o no??
Fino a quando vogliamo ignorare?

http://paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=328

Kes Klees (kes) Commentatore certificato 12.02.12 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Carissimi amici, la corruzione e il malaffare sono sempre esistiti e sempre esisteranno, ma il problema è che nel giro di 12 anni dall'introduzione del trattato di mastricht,l'euro ha fatto più danni della grandine!.
Qui bisogna fare un analisi economica e aprire gli occhi per questo vi faccio un esempio:
In questi giorni stanno discutendo del destino delle accierie di Terni in mano alla TissenKrup(ma guarda un pò..)svendute ai Tedeschi che ora vorrebbero chiuderle..(ricordiamo la vicenda di Torino)..questo perchè la Germania e la Francia vogliono impoverire le altre economie, affinchè essi possono continuare a far vivere i propri popoli al di sopra delle loro possibilità!.
Ciò avviene mediante il controllo del "debito sovrano dell'area euro" con le quali fanno leva sui governi nazionali per imporre le loro strategie economiche..
Dagli anni '90 hanno portato avanti un piano di smantellamento delle attività produttive nei paesi dei Piigs, attraverso la conversione di comparti industriali,agricoli e manifatturieri..poi hanno attuato il trattato di mastricht imponendo leve finanziarie per tenerci per le palle...
Disse bene Stanil.fuciliamoli tutti...ricordatevi che Francia e Germania hanno rancori e risentimenti mai sopiti nei n/s confronti!
Gli Alleati non ci fecero pagare i danni di guerra..e la Francia non digeri la cosa..come non la digerirono i Tedeschi..oltretutto Traditori!.

roby f., Livorno Commentatore certificato 12.02.12 10:40| 
 |
Rispondi al commento

Io credo che quello che sfugge a molti è che non sono affatto soldi nostri, ma della bce che può stamparli creandoli dal niente. Non a caso i giornali riferivano di "liquidità illimitata" e di questa difatti la bce può disporre proprio perchè stampa il denaro a suo piacimento e lo presta. Ricordiamoci che la bce è privata ed indipendente fuori da ogni controllo,formata dal raggruppamento di banche centrali che a loro volta sono spa come bankitalia spa. Da qui nasce il debito e la grande truffa mondiale del signoraggio causa di tanti mali ed ingiustizie , ma sembra siano argomenti tabù assolutamente evitati o addiritura ignorati. E' necessario invece informarsi (la rete è fondamentale) e discutere di questi problemi in modo che tutti conoscano i reali meccanismi del denaro e della finanza mondiale per renderci conto in maniera del tutto semplice di chi ci frega.

fausto tumpich 12.02.12 10:38| 
 |
Rispondi al commento

La dittatura della finanza è responsabile di quello che sta succedendo non solo in Grecia. Si vedrà la fine del tunnel solo quando il neoliberismo, che sembra essere l'unico pensiero possibile, sarà abbandonato.
http://ivanve1.blogspot.com/2012/02/la-grecia-il-debito-e-la-finanza.html

Mario I., Venezia Commentatore certificato 12.02.12 10:29| 
 |
Rispondi al commento

ok, tutto quello che sta avvenendo in Europa e da noi, oltre che in Grecia, è fatto nell'interesse del sistema bancario franco tedesco..... ok, impiegando diversamnente questa montagna di denaro si potrebbe risolvere il problema grecia nel breve periodo... ma non dimentichiamoci che la Grecia versa nelle situazione in cui è , perchè per decenni ha vissuto sopra le proprie possibilità, con un sistema politico economico corrotto (peggio del nostro, il che è tutto dire)ed ha fatto del parassitismo sociale una regola di vita. Per finire, non contenta di tutto questo, ha persino alterato i dati economici ed i bilanci! Quindi, prima di giungere alla conclusione che i greci sono dei poveri fratelli sfortunato e vessati, pensiamoci bene, e pensiamo anche che ai tedeschi, che lavorano diversi anni più dei greci prima di giungere alla pensione e che fanno della correttezza uno stile di vita, forse non va a genio di mantenere i poveri greci che passano la giornata in spiaggia mentre loro lavorano in fonderia.

joseph cricket 12.02.12 10:18| 
 |
Rispondi al commento

Perchè non è l'ecomomia l'importante è il POTERE economico che è importante.

angela fineschi 12.02.12 10:17| 
 |
Rispondi al commento

La Bce ha regalato soldi alle Banche per affrontare le "scandenze obbligazionarie" proprie...a garanzia la BCE ha accettato titoli tossici e bond sovrani.
Quindi i 115 miliardi servivano per questo!tra questi c'erano anche titoli (greci e portoghesi)uno scambio di figurine bello e buono.
sanno che con 130 miliardi di prestito la Grecia non va da nessuna parte, e peggio ancora l'obbiettivo di portare alla riduzione del 40% del debito Pil in 8 anni è impossibile da raggiungere.
Nel 2020 la Grecia dovrebbe avere un rapporto debito/pil al 120%(oggi è al 160%)...ma anche un ghiozzo come me capisce che la Grecia con un 120% di deb/PIL non andrebbe da nessuna parte!!.
Poi non so se lo avete capito ma qui si parla comunque di DEFAULT o Fallimento.
I greci devono assumersi il coraggio di una decisione e cioè scegliere di che "morte morire" ma lo devono decidere loro!..
Io mi sarei presentato davanti al popolo e avrei detto" facciamo un bel referendum" nel quale ci si assume la responsabilità di pagare o non pagare!...(cosa che Papandreu voleva fare..e chissa perchè la cosa non è andata in porto!).
Può darsi che stasera il Parlamento decida questa opzione..visto anche il sentiment delle forze armate e di polizia, le quali potrebbero lasciare strada libera al popolo incazzato, per un assalto al Parlamento Greco..
In realtà stasera i Politic Greci dovranno decidere il loro destino e cioè:...o volare dalla finestra o restituire la parola al Popolo.

roby f., Livorno Commentatore certificato 12.02.12 10:16| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo. Sei uno dei pochi che parla fuori dal coro. Occorre pazienza anche se minata duramente dai lobbisti che si spartiscono le risorse del Mondo. Il vero nodo è: come convincere le "pecore" che quello che dicono i prodi, i cavalieri, i monti, sono solo casini? A mio umile avviso serve essere più furbi del serpente (quello in seno e del prossimo) e partire attraverso Testimonial credibili alle "pecore" per portarli a conoscere e discernere sulle regole inique che governano il mondo. Ma io sono fiducioso! Mai come da 15 anni a questa parte il Mondo è in mano all'Essere Umano che sa condurre eticamente le proprie battaglie

Maurizio Sarlo 12.02.12 10:15| 
 |
Rispondi al commento

“Non è colpa nostra se la plebaglia europea era convinta che l’Unione Monetaria fosse fatta per la loro felicità”. Jacques Attali, banchiere, collaboratore di Trichet e Mitterand, professore di economia all'università di Parigi-Dauphine.
l'élite è così che ci vede

sabrina 12.02.12 10:02| 
 |
Rispondi al commento

1900 mld di debito: ok. Sappiamo oggi (vedi analisi di Giannino) che la grande maggioranza di questo debito è da addebitarsi alla II repubblica e segnatamente ai goberni Berlusconi.
NOn è stato fatto alcun calcolo in merito a CHI o COSA ha creato questo debito.
Il debito è la somma dei disavanzi annuali dello stato.
Questa analisi è necessaria per due motivi:
1) cercare di individuare le misure adatte a rientrare dal debito oppure come attuare il default, con quali modalità, e in che misura (chi sacrifica i titoli di stato nel proprio portafogli? tutti?, solo le banche? Quali i riflessi?
2) se non facciamo questa analisi non saremo in grado di ricominciare in modo virtuoso.
In relazione al punto due mi permetto di segnalare i motivi dei disavanzi, che però non so quantificare:
- evasione fiscale
- spesa pubblica esorbitante dovuta a:
- stipendi pubblici orari superiori a quelli privati in misura superiore al 25%, per impieghi sicuri, a pensione piena e a tfr pieno, senza considerare i mutui agevolati dall'inpdap e tutto il resto (se hai un posto così devi guadagnare di meno, non di più degli altri e questa è la ragione assoluta che spiega l'esistenza del voto di scambio)
- valuterei la percentuale di interessi sul debito dovuti alla speculazione delle banche;
- valuterei il peso della corruzione, dell'inefficacia dell'azione contro la criminalità organizzata, il peso del mantenimento di una sedicente politica che è quasi sempre parcheggio di parassiti, quanto al finanziamento fraudolento ai partiti, quanto al finanziamento a banche o a privati come Fiat e simili (quotato da altro commento);
- aggiungete voi

Carlo Cesarini 12.02.12 09:52| 
 |
Rispondi al commento

Lo scopo di Monti, è quello dei poteri forti di tutto il mondo: ridurre il 90% della popolazione mondiale in schiavitù. Piano nazionale, europeo e mondiale, non c'è altro modo di interpretare quello che sta accadendo.
Può partire da questo blog una raccolta per la Grecia? Con la certezza che i soldi vadano alle persone in seria difficoltà?
Davvero non ha senso continuare a cercare di far agire e ragionare in modo diverso i vari governi: hanno un piano preciso e quello attueranno.
E' come seguire il delirio di un pazzo: non porta a nulla. Noi dobbiamo fare altro, non curarci di loro.

Lupa Beatrice 12.02.12 09:48| 
 |
Rispondi al commento

ma non vi fanno pena i greci ridotti alla fame dalla germania e dalla francia? vi sembra libertà?
la grecia andra in rovina dopo che le banche tedesche e francesi avranno incassato i btp di marzo( soldi delle bce). fissate bene le immagini di atene un giorno toccherà a noi si perchè per anni ci siamo lamentati che gli americani comandavano a casa nostra, e se anche fosse stato vero ci anno liberato dal fascismo e ci hanno regalato la libertà tenendoci lontani dalla russia,poi arriva prodi di sinistra ( RUSSIA) e ci consegna ancora una volta nelle tenaglie tedesche. risutati noi non siamo un popolo libero ma prigionoero della germania e dei nostri politici che confondono governare con proprietà.
noi cittadini siamo lo stato e se vogliamo un futuro per i nostri figli e nipoti fuori dall'euro
fate un refferendum.

sandro canderan 12.02.12 09:44| 
 |
Rispondi al commento

forse perche all'Europa sono girati i maroni dato chè i greci hanno taroccato i conti?
come risposta è accettabile?
il post è buono ma credo che la risposta sia scontata...in tal senso.
se il medesimo comportamento verrà applicato al Portogallo (sperando di nn arrivare a questo punto)allora il post avrà valenza estrema.
come dice il proverbio chi semina vento raccoglie tempesta?
questo è il comportamento greco, ho sentito alla radio che attualmente il primo partito (in caso di elezioni) sia proprio quello che ha taroccato i famosi conti.
ah beh ,se iniziamo così lo credo bene che hai crucchi venga il mal di pancia al sentire parlare di prestito ai greci.

il becchino 12.02.12 09:44| 
 |
Rispondi al commento

Eprimo tutta la mia solidarietà al popolo greco che spero riesca a mandare a casa tutti quei politici che hanno rovinato il paese e che tutto ciò riesca a far capire a tutti gli Europei che dobbiamo riprenderci le nostre democrazie perchè l'Europa dei banchieri è una dittatura peggiore di quella della Siria e della Corea del Nord!
Che sia L'EUROPA DEI POPOLI non quella del "mercato"!
Dobbiamo fare come l'Argentina e l'Islanda perchè se la crisi l'hanno creata i banchieri i banchieri la devono pagare. La finanza, come tutti i principali servizi pubblici, deve restare sotto stretto controllo degli Stati(cioè dei popoli) e non dei consigli d'amministrazione!

Silvano Ravasio 12.02.12 09:18| 
 |
Rispondi al commento

Mi piacerebbe che un esperto economista facesse un calcolo (anche se molto approssimativo)in relazione ai 1900 mld di Eu che il nostro Stato si porta sulla gobba. Quanto di questa cifra è da addebitare all' evasione fiscale, quanto alla corruzione, quanto all' inefficacia dell' azione contro la criminalità organizzata, quanto al mantenimento di una sedicente politica che è quasi sempre parcheggio di parassiti, quanto al finanziamento fraudolento ai partiti, quanto al finanziamento a banche o a privati come Fiat e simili,quanto al tenore di vita dei cittadini onesti o al welfare che oggi si tenta di smantellate. Possiamo interpellare qualcuno e sapere la verità su questa storia che ci sbattono continuamente sotto il naso solo come uno spauracchio? Speriamo bene.

alto biondo 12.02.12 09:17| 
 |
Rispondi al commento

Finchè non ci sarà unità nel mondo (una sola moneta,una lingua ausiliaria internazionale, un solo governo internazionale, un tribunale mondiale internazionale (leggi uguali per tutti), la gestione delle risorse naturali su scala mondiale, l'abolizione degli estremi di ricchezza e povertà,
tramite leggi sull'eredità e l'istituzione di un economia fondata sul lavoro, tutti gli sforzi dei governi nazionali per mantenere l'equilibrio economico-sociale (status quo) saranno inutili.

igor bolsi 12.02.12 08:48| 
 |
Rispondi al commento

come è possibile che paesi come la grecia, con 11 milioni di abitanti, ed il portogallo, con 10 milioni di abitanti, possano mandare in crisi l'UE che complessivamente ha una popolazione totale di 503 milioni di abitanti? non riesco a capire come sia stato possibile che un manipolo di ricconi, senza coscienza, abbia affondato a tal punto questi paesi... c'è qualcosa di poco limpido in quello che ci dicono questo è sicuro.

carmando armando 12.02.12 07:46| 
 |
Rispondi al commento

..si tratta di mercato dei popoli, non più la conquista con la guerra dichiarata, ma con la compravendita .. dei loro beni. E' un grosso affare... Per questo necessitano uomini disponibili a squassare le loro economie... noi ci salveremo? Bisogna fare come l'Argentina?

almagemme 12.02.12 06:16| 
 |
Rispondi al commento

Referendum subito!!! L'entrata della Grecia nell'euro è stata decisa da una manciata di politici senza consultare il popolo. Ora almeno che vadano a consultarlo se uscire prima che sia ancora più tardi!

Però quando Papandreou ha detto la parola "referendum" lo hanno mandato a casa in 2 giorni e c'hanno messo un banchiere alla guida.

Marina Voudouri, Roma Commentatore certificato 12.02.12 05:53| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=16yV3n5smgg&feature=youtu.be lettera per gli illustrissimi

michele della guardia 12.02.12 02:57| 
 |
Rispondi al commento

Pensare che dopo la guerra nel 1920 i disoccupati avevano dei sussidi...

..l'unica cosa che voglio per il momento è il crollo della causa di tutta questa crisi: il mercato internazionale, l'euro e l'europa unita, le banche devono dissolversi nel nulla e dopo sarà la quiete dopo la tempesta...


Salve!!!
Fra un pò ne vedrete delle belle. Arriveranno quì in Italia medici Genetici peruviano dove hanno scoperto la cura contro tumori,cancro,distrofie muscolari ecc....Tutto questo con le cure naturali,cioè vuol dire che una persone per guarire non deve spendere una barca di soldi.......Sappiate che io sono stato guarito da una distrofia muscolare cronica invalidante......(le analisi parlano chiaro)......A prestooooo

pietro g., cosenza Commentatore certificato 12.02.12 02:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se il popolo non si ribella alle ingiustizie, le proteste non servono a nulla.
Lasciatemi aggiungere: all'Europa (soprattutto la Germania) non farebbe comodo avere l'Italia fuori dall'Euro perche' diventerebbe un competitore importante avendo una moneta "debole" mentre con l'Euro non possiamo competere con la Germania e Francia!

Mino Pin, Sydney Commentatore certificato 12.02.12 01:45| 
 |
Rispondi al commento

Il vertice delle lobbies finanziarie mondiale, oramai senza veli, sta portando avanti il suo programma con tutta disinvoltura, a loro i nostri commenti e la morte, sofferenze di migliardi di persone je rimbarzano..come si dice a Roma. O la parte sana, seria del nostro Paese si organizza per buttare a mare tutta la feccia che sta improtutendo l'Italia, oppure il nostro destino sara' quello di schiavi di un potere senza anima.
AZIONE! Basta co sti caxxi de commenti e di domande, perche' ci stanno violentando?

ad ogni buon conto:"ceterum censeo vaticanem esse delendam!" Inoltre: chi controllera' i controllori?

mario bottoni 12.02.12 01:43| 
 |
Rispondi al commento

La situazione politica-economica-sociale della Grecia è drammatica. In uno Stato ridotto in queste condizioni è un gioco da bambini fare un colpo di Stato di stampo dittatoriale.
Secondo me, tutto ciò fa parte di un piano strategico militare in previsione della guerra contro l'Iran.
Cia siamo dentro anche noi italiani.
I cacciabombardieri servono per questo.

maria c., perugia Commentatore certificato 12.02.12 00:22| 
 |
Rispondi al commento

PER CHI VOLESSE INFORMARSI SU COME STANNO LE COSE DIGITATE SU GOOGLE "MICHEAL HUDSON"

crossidia 12.02.12 00:05| 
 |
Rispondi al commento

Sono scioccato da come nessun partito nessun movimento si schieri apertamente contro questa prigione monetaria. L'euro è stato approvato in italia con un lavaggio del cervello ai danni dei cittadini che continunano a mangiare merda pensando che è formaggio.è elementare che l'euro sia stato un fallimento lo capirebbe un anche un bambino di 10 anni se non fosse per le tv che ancora continuano a raccontare al popolo credulone che l'euro ci ha salvato.Una moneta che nasce con il debito crea un debito che è per sua natura inestinguibile, l'euro è stato creato per ingrassare le banche che prendono i soldi all 1% e li prestano agli stati obbligati a finanziarsi solo con le banche sembra un film dell'orrore ma è cosi una moneta costruita solo per far in modo che gli stati fossero obbligati ad indebitarsi con le banche, In 10 anni ha fatto piu' danni l'euro che il colera ma niente nessuno lo capisce nemmno lei grillo che vuole crare un movimento di rottura non capisce una cosa cosi elementare sono scioccato.

matteo tocchi 11.02.12 23:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

la teoria di cielo. St. non fa una piega..!
i programmi potrebbero essere anche questi,
Grecia Portogallo e italia sono paesi abbastanza
facili da addomesticare, lo dimostra il fatto
che subiscono tante umiliazioni senza opporre
troppa resistenza e sono dei popoli abbastanza
disuniti,disorganizzati.. etc..etc..
Spero di sbagliare ma non mi sembra una teoria tanto assurda..

yuva m., mantova Commentatore certificato 11.02.12 23:27| 
 |
Rispondi al commento

Perche' i greci hanno mentito, falsificato i bilanci per entrare nell'euro e quindi vanno puniti! Altrimenti non sarebbe una bancocrazia ma una seria Unione tra stati, non solo economica...greci, siamo tutti con voi!!!

Bancocrazia 11.02.12 23:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Occorre sapere che le banche tedesche e francesi detengono, o meglio, detenevano molti titoli greci: tutto questo tirare in lungo è per dar modo agli istituti di disfarsi delle pericolose obbligazioni...Ovviamente a spese dei poveri greci, ormai solo carne da macello.

Silvano De Lazzari Commentatore certificato 11.02.12 23:13| 
 |
Rispondi al commento

LA CINESIZZAZIONE DELL' EUROPA---La Grecia è la prima vittima del sistema di sfruttamento e dominazione al quale siamo stati venduti da coloro che ci hanno condotto al mattatoio, cioè nell' Euro e nella Ue. L' obiettivo non è neanche tanto celato : cinesizzare i Paesi del mediterraneo affamandoli, cancellando le legislazioni sul lavoro e le reti di garanzie a tutela dei lavoratori, decurtando gli stipendi, in modo da consentire in un futuro prossimo alle multinazionali ( sopratutto quelle statunitensi che ne hanno maggior bisogno per reggere la spietata concorrenza cinese ) di delocalizzare quì le loro attività, potendo contare su una manodopera a basso, bassissimo costo. La leva di questo sistema criminale e usuraio è senza dubbio il DEBITO. Esso è stato reso RICATTABILE avendo sottratto agli Stati la moneta sovrana e la sovranità nazionale. Nessun Paese può fallire avendo una propria moneta. Nessuno può imporre ad uno Stato sovrano ( Usa e Giappone per es. hanno debiti stellari) di rientrare dal debito e di attenersi scrupolosamente ai vincoli di bilancio. Tanto meno nessuno può imporre ai Paesi sovrani di varare misure "lacrime e sangue", affamando le popolazioni e depredando le nazioni, per ripianare il debito. Ma in realtà il debito è impagabile e le misure di austerità, annientando i redditi, i consumi, il gettito fiscale, il PIL quindi l'intera l'economia, finiscono per renderlo ancor più inestinguibile, ma al tempo stesso permettono alle grandi banche di incassare i loro lauti coupon sui titoli di stato. Intanto la cinesizzazione avanza. Dopo la Grecia, la prossima vittima sacrificale sarà il Portogallo. Dopo sappiamo già a chi toccherà.

cielo stellato 11.02.12 23:03| 
 |
Rispondi al commento

####
Sfugge qualcosa anche a me.
La Grecia in che continente la piazzi?

Camillo Sesmoulin Commentatore certificato 11.02.12 23:00| 
 |
Rispondi al commento

Quando gli antichi latini avevano degli interrogativi a cui non sapevano dare risposta allora usavano una frase........cui prodest......che significa : a chi giova,a chi porta beneficio......Trovato chi aveva interesse,si aveva certamente una indicazione su quello che si voleva sapere.

cui prodest 11.02.12 22:56| 
 |
Rispondi al commento

>> M.G. in Progress: e tu un seminarietto di sentimenti umani no ? Io sono un ignorante, per carità, però credo che un po' meno economia e un po' più umanità non guasterebbero. Oppure dobbiamo considerarci al servizio del denaro ?

>> Beppe: Non ti preoccupare, gli avvoltoi sono già qui che girano a cerchi lenti nel nostro cielo.
Una volta spolpata le Grecia temo che toccerà a noi... (scongiurino, scongiurello...)

visnotjl 11.02.12 22:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bhò, Bisognerebbe essere un greco,o un banchiere per saperlo! cmq penso molto probabile che la Grecia butterà nel cesso l'euro e si rifarà la moneta! e l'unica alternativa logica che hanno per salvarsi il culo,in altri casi faranno la fine dei dinosauri,ma se aspettano il meteorite d'oro che cada dal cielo stanno freschi,oggi non ti offrono più manco le sigarette,figuriamoci un paio di miliardi di euro! SALUTI!

Domenico G., cardito Commentatore certificato 11.02.12 22:51| 
 |
Rispondi al commento

Qual'è l'interesse ad affondare la Grecia?
O meglio: fra il salvare la Grecia e il salvare le banche, secondo voi il capitalismo finanziario e neocoloniale che fa?
La Grecia, se affonda, sarà preda di speculatori e avventurieri che ne sfrutteranno la sua peculiarità: quella turistica. Non ha altro. Si spartiranno isole e terraferma e la Grecia non sarà più dei Greci.
Il cinismo e la malvagità ( hidris. come la chiamò Anassimandro, uno dei massimi filosofi Greci, guarda caso ) sarà avallato dalla nostra inerzia. NOI dovremmo scioperare e fermare tutto, a costo di paralizzare l'intera Europa e immiserirci. Ma non ne siamo capaci. Perchè se abbiamo una briciola, lasciamo che, per quella briciola, i potenti si spartiscano l'intera torta. Passivamente. Se non diamo segnali di reazione, i prossimi potremmo essere noi.
Ciò detto, i responsabili autoctoni della crisi Greca rimangono impuniti, e siedono magari fra coloro che stanno affondando il loro stesso paese.

Giuseppe Pellegrino 11.02.12 22:51| 
 |
Rispondi al commento

Una grandissima vergogna !!!!

Nik 11.02.12 22:49| 
 |
Rispondi al commento

Ti sfugge il fatto che quelli non sono mica soldi nostri, sono della BCE. E la BCE appartiene a quelle stesse banche alle quali il malloppo è stato consegnato...

italo romano 11.02.12 22:49| 
 |
Rispondi al commento

Perche' l Europa non esiste. Non ha un popoli ma molti popoli molte culture molti territori. Nessun cittadino ha democraticamente scelto di entrare in Europa ma e' stata imposta dalla insulsa classe dirigente che ormai nemmeno si immagina piu cosa vuol dire vivere e lavorare
Una vola c'erano i re ora ci sono centinaia di migliaia di re parassiti che hanno deciso per comodità di chiamare ladri coloro che li mantengono al fine di rubare di piu e spartire il tutto con i cosiddetti mercati.
Spero che i greci a suon di rivolte diano l esempio di cosa e' la democrazia e cosa un popolo
L euro non e' un obiettivo ne lo e' lo spread ne l Europa sono totem della classe dirigente da abbattere
I dirigenti devono solo lavorare in miniera e campare con 1000 euro al mese per un paio d anni poi capiranno

Andrea Ancillotti 11.02.12 22:42| 
 |
Rispondi al commento

se penso agli eroi omerici,a Epaminonda al passo delle termopili,all'ellenismo ed ora a cosa deve sopportare la GRECIA per colpa del capitalismo finanziario,mi viene da piangere.la GRECIA e' stata per secoli la culla della civilta'.Spero che il Popolo Greco non accetti simili vessazioni ed arresti subito la troica dalla BCE,FMIecc.

Aldo Barone 11.02.12 22:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SemPlicemente perchè è necessario mantenere la Grecia sulla graticola quale monito x gli altri paesi europei.
L'uomo nero da prendere ad esempio per poter giustificare l'abbrutimento e la persecuzione che i governi operano sui rispettivi popoli.
Ogni misura risulta necessaria "ALTRIMENTI, FINIAMO COME LA GRECIA"...

Terzo Nick Commentatore certificato 11.02.12 22:25| 
 |
Rispondi al commento

Ma perché non studi economia? Se ti sfugge tutto...




Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori