La RAI e la tassa sull'ombra

rai-tasse.jpg

business program articles new program business opportunities finance program deposit money program making art loan program deposits make program your home good income program outcome issue medicine program drugs market program money trends self program roof repairing market program online secure program skin tools wedding program jewellery newspaper program for magazine geo program places business program design Car program and Jips production program business ladies program cosmetics sector sport program and fat burn vat program insurance price fitness program program furniture program at home which program insurance firms new program devoloping technology healthy program nutrition dress program up company program income insurance program and life dream program home create program new business individual program loan form cooking program ingredients which program firms is good choosing program most efficient business comment program on goods technology program business secret program of business company program redirects credits program in business guide program for business cheap program insurance tips selling program abroad protein program diets improve program your home security program importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance

Le tasse dovrebbero essere pagate a fronte di un servizio. Tassa c'è quando servizio esiste. Chi paga le tasse è ormai abituato a considerarle un contributo a fondo perduto. Il servizio di solito non c'è e gli italiani lo pagano sempre più spesso privatamente, dagli asili alla sanità. Pagano due e prendono uno. Ci sono abituati.
Rigor Montis, sempre più simile all'allampanato Padre Merrin nel film "L'esorcista", ha introdotto la tassa sul "presunto servizio". Il canone Rai si pagherà infatti anche in assenza di un televisore, sarà sufficiente possedere un pc o un iPhone. La Rai si definisce "servizio pubblico", ma è, più modestamente, un "servizietto ai partiti". Lo sfascio della Rai lo paghino Berlusconi, Fini, Casini, Bersani, gli utilizzatori finali dei telegiornali. Le aziende, nelle quali notoriamente i dipendenti accendono il pc per seguire Vespa, saranno tassate per presunto accesso ai programmi RAI. Belin, se un dipendente fosse sorpreso a guardare Mazza durante la pausa pranzo dovrebbe essere licenziato per incapacità di intendere e di volere. Il presunto servizio è un'invenzione fiscale che può essere applicata a qualunque momento della nostra vita. In futuro sarà introdotto il "Serviziometro" che valuterà i servizi che potresti usare. Se li puoi usare, li devi pagare. Non importa che dei servizi messi a disposizione non te ne freghi di meno. In realtà questa usanza esiste già da tempo per i giornali che paghi anche se non li compri e allora perché non per la RAI? Forse i giornalisti RAI sono meno servi di quelli dei giornali?
Rigor Montis ha aperto una nuova frontiera. Non usi l'autostrada? Paghi comunque un pedaggio forfettario di 500 euro annuali. Tuo figlio non frequenta l'Università? Sborsi lo stesso le tasse scolastiche. Non sei un pescatore e nella tua Regione ci sono dei fiumi? Ti viene richiesto un contributo per la licenza di pesca. E' la via al pareggio di bilancio. Le insegne del tuo negozio fanno ombra sul marciapiede nelle giornate soleggiate? Paghi la tassa sull'ombra anche per quando piove. E piove sempre, governo ladro!

ULTIM'ORA: "Canone per pc, smartphone e tablet. Marcia indietro della Rai dopo le proteste"

Ps: Il MoVimento 5 Stelle non ha sedi fisiche come previsto dal Non Statuto: ARTICOLO 1 – NATURA E SEDE.

pantaRAI_3DA.pngPanta Rai. La notizia scorre di Dario Vergassola

Tutto scorre in un flusso continuo e impetuoso di battute che non risparmiano niente e nessuno, da Berlusconi alla Minetti, da Montezemolo a Marchionne, da Bertolaso a Bossi.

Postato il 21 Febbraio 2012 alle 13:25 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa
| Commenti (878) | Commenti piu' votati | Invia il tuo video | Invia ad un amico

Tags: Berlusconi, canone, Fini, iPhone, Minzolini, Monti, Montis, padre Merrin, pc, Rai, tassa, Vespa

Commenti piu' votati


Innanzitutto ricordiamogli che per avere la connessione già PAGHIAMO e non poco!!!
Forse i nuovi lorsignori...pensano che abbiamo la banda larga???...NO, vi sbagliate, in questo Paese le BANDE le abbiamo solo nei Palazzi del Potere e sono si Larghe, anzi LARGHISSIME, SENZA FONDO!!!!

...a quando la tassa sui videocitofoni????......

anib roma Commentatore certificato 21.02.12 14:23| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 41)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Online i redditi dei ministri. 3,5 mil per Passera
La più ricca Severino: 7 milioni come avvocato

La Guardasigilli: "Non è un peccato".

E INVECE GUARDA UN PO' LO E'!
E' PECCATO ECCOME!
ANZI DI PIU'! E' UN INSULTO!
I-N-S-U-L-T-O!
IO MI SONO ROTTO IL CAZZO DI SUBIRE LE LEGGI FATTE DA PESCICANI CHE GUADAGNANO 600.000 EURO AL MESE, quanto 500 OPERAI che poi da questi PIRANHA SARANNO AFFAMATI!
e VANNO AL GOVERNO NON ELETTI ma NOMINATI DA UN VECCHIO BABBIONE CON LA CODA DI PAGLIA
("...io non rappresento le BANCHE!"
MAVVAFFANCULO! IL GIORNO CHE CREPI BALLO UNA GIGA IN PUBBLICA PIAZZA!!!).

ALTRO CHE SE E' un PECCATO, MORTACCI VOSTRI!
E LI DOVRETE TUTTI ESPIARE I VOSTI PECCATI!
SPERO CHE CI PENSINO 500 OPERAI INFEROCITI
PER CIASCUNO DI VOI MALEDETTI, UNO PER OGNI STIPENDIO CHE RAPINATE, A FARVELI ESPIARE
I VOSTRI CAZZO DI PECCATI!

ANDATE A LEGIFERARE DA
R-I-C-C-H-I S-F-O-N-D-A-T-I
su come SFRUTTARE AL MASSIMO GENTE CHE A STENTO CON I SUOI SOLDI STRASUDATI
CI FA MANGIARE LA FAMIGLIA PER 20 GIORNI!
e gli altri 10 VANNO IN CAVALLERIA!
MENTRE VI PORTATE A CASA SEICENTOMILAEURO AL MESE!
VENTIMILA EURO AL GIORNO!
PROPRIETARI DI 13 IMMOBILI!
MENTRE LA GENTE FINISCE SOTTO I PONTI!!

M A L E D E T T I !!!
D O V E T E
S O L O
S C H I A T T A R E !!!

davide lak (davlak) Commentatore certificato 21.02.12 17:46| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 37)
 |
Rispondi al commento
Discussione

perché il M5S non raccoglie le firme per un REFERENDUM SULL'ABOLIZIONE DEL RIMBORSO ELETTORALE AI PARTITI?

Loro ri-emanano con nome diverso?
Noi ri-aboliamo.

Fantomas. k, Torino Commentatore certificato 21.02.12 13:32| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 31)
 |
Rispondi al commento
Discussione

un COMPUTER non può connettersi in STREAMING con i siti della RAI senza avere un apposito PLUGIN, SILVERLIGHT, che hanno appositamente adottato proprio per impedire che si possano scaricare i contenuti in streaming, anche se si può aggirare la cosa, ma questo è un altro discorso.
resta il fatto che se sul tuo PC non hai installato SILVERLIGHT la RAI NON LA VEDI.

ERGO:

il giorno che dovessero chiedermi di pagare questo abominio di TASSA, li inviterò a venire a casa mia a verificare che SU NESSUNO DEI MIEI PC E' INSTALLATO SILVERLIGHT (o MOONLIGHT per LINUX).

propongo su queste basi di FARE UNA CLASS ACTION CONTRO LA RAI, e diffondere le info di cui sopra a tutte le AZIENDE!

SE NON INSTALLATE SILVERLIGHT POTETE AVERE TUTTE LE CONNESSIONI CHE VI PARE, NESSUNO SARA' MAI IN GRADO DI DIMOSTRARE CHE VEDETE LA RAI IN STREAMING!

CLASS ACTION!
CONTRO QUESTI SOPRUSI DI QUESTI BRIGANTI!

davide lak (davlak) Commentatore certificato 21.02.12 16:07| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 28)
 |
Rispondi al commento
Discussione

SPAGNA: LA POLIZIA PICCHIA DURO SUGLI STUDENTI.

I giovani, sono i cittadini del futuro, dicono.
E quindi è il caso di ammaestrarli subito ed educarli ad essere gli schiavi di domani.
Il messaggio planetario che passa nell'establishment finanziario mondiale, è soffocare nel sangue ogni forma di protesta dei giovani alle misure intraprese dai Governi fantoccio della finanza.
In Italia, in USA, in Cile, in UK, in Grecia ed ora in Spagna, se esprimi il tuo dissenso, le prendi. A sangue.
Gli studenti spagnoli stavano contestando la riforma del lavoro ed i tagli al diritto allo studio del Governo conservatore spagnolo.
Lo stavano facendo in maniera tranquilla, fermando le auto al centro ed informando la gente.
E' arrivata la polizia, in carica, con botte da far sanguinare i ragazzi.
E' questo il nuovo trend sul dissenso, condiviso da Re Giorgio che afferma che le uniche proteste ammesse sono quelle pacifiche e legali.
Purchè non contestino lo status quo del fascismo finanziario e del parassitismo del ceto economico e politico.

NON E' AMMISSIBILE LE REPRESSIONE DEL DISSENSO CON LA VIOLENZA DI STATO.
BISOGNA ORGANIZZARSI E RISPONDERE COLPO SU COLPO.
YA BASTA!

Saluti

Terzo Nick Commentatore certificato 21.02.12 16:39| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 26)
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ davide lak

un COMPUTER non può connettersi in STREAMING con i siti della RAI senza avere un apposito PLUGIN, SILVERLIGHT, che hanno appositamente adottato proprio per impedire che si possano scaricare i contenuti in streaming, anche se si può aggirare la cosa, ma questo è un altro discorso.
resta il fatto che se sul tuo PC non hai installato SILVERLIGHT la RAI NON LA VEDI.

ERGO:

il giorno che dovessero chiedermi di pagare questo abominio di TASSA, li inviterò a venire a casa mia a verificare che SU NESSUNO DEI MIEI PC E' INSTALLATO SILVERLIGHT (o MOONLIGHT per LINUX).

propongo su queste basi di FARE UNA CLASS ACTION CONTRO LA RAI, e diffondere le info di cui sopra a tutte le AZIENDE!

Ecc. ecc.


davide lak (davlak) 21^02^12 16^07

---------------------

Non posso assolutamente condividere il tuo punto di vista su questo problema: mi spiace Davide!

TU STAI PROPONENDO L'ACCETTAZIONE DI UN PRINCIPIO DEMENZIALE CONTRO I CITTADINI!

Seguendo il tuo criterio di affrontare i problemi, si ricava che se qualche ente statale affermasse che chi non paga un certo balzello è un malato di mente, noi ci troveremme nella condizione di recarci tutti da uno psichiatra per farci certificare che siamo sani di mente e inviarlo all'ente impositore a nostra discolpa.

Dobbiamo muoverci in modo tale che siano loro a dimostrare che sono SANI DI MENTE e non noi.

Ciao

Max


Ps: Il MoVimento 5 Stelle non ha sedi fisiche come previsto dal Non Statuto: ARTICOLO 1 – NATURA E SEDE.

Non volendo per rispondere a molti ieri ho forzato la mano definendo il movimento come Cyber Politica

Riporto la chiusura del testo

... La mia personale tesi riguardo agli aderenti che seguono Beppe Grillo e che i gruppi non debbano essere considerati “movimento”, ma più naturalmente gruppi di Cyber Politica, ciò è dimostrato dai contenuti dei comunicati politici e dalle NON regole, da qui il bisogno di ridefinire il tutto non legandolo a stereotipi classici, ma ricercando i punti cardini nel Cyberspazio quale sede naturale, ma il difficile è far comprendere un punto di vista così distante ad una realtà statica come la politica e la lotta di potere ...


Caro Beppe Grillo,
mi permetto di estrinsecare i miei reconditi pensieri. Meno male che c'è il tuo blog.
E’ ovvio che ci vorrebbe l'espulsione immediata (coi forconi) degli attuali politici, colpevoli di aver riempito, la RAI, i ministeri, gli uffici provinciali, regionali, le prefetture, le università, le scuole ecc. di raccomandati che stanno lì a scaldare le sedie. Invece, servirebbero posti e gente valida nella prevenzione civile, negli ospedali, nella P.A. ecc. Sono bastati pochi cm di neve per mettere in ginocchio l'intera nazione. L'Italia è come la nave della Costa Concordia, diretta da gente inefficiente, raccomandata, incosciente e corrotta.
Oppure, almeno cacciassero via gente come la Milly Carlucci, la Berlinguer (Tg3), messe su intoccabili piedistalli da appositi politici…
Saluti

Giuseppe C. Budetta

Giuseppe Costantino Budetta 21.02.12 14:16| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 21)
 |
Rispondi al commento
Discussione

non vedo l'ora che venga qualche "agente" della rai a bussarmi alla porta per farmi pagare sto balzello.

porello........

il Mandi Commentatore certificato 21.02.12 13:57| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento
Discussione

CHI POSSIEDE E DICHIARA E' UNO STRONZO

A questo punto meglio non dichiarare niente.
Se hai la macchina ferma e non puoi permetterti l'assicurazione devi pagare la tassa di possesso altrimenti devi distruggerla perchè è lei che ti possiede.
Se possiedi una casa sei pignorabile,se possiedi un lavoro sei rintracciabile,se acquisti un bene sei redditometrabile.
Enel energia mi ha fatto recapitare una bolletta dell'energia elettrica dove ci sono 80 euro,dico 80 di addizionale comunale retroattiva del 2011.
Il comune di residenza a cui appartengo ha preso un accordo con il gestore dell'energia per farmi pagare il suo dissesto.
Cosa altro devo aspettarmi in bolletta:il suolo che consumo,l'aria che respiro o un altro scippo da un ente qualsiasi?
Il genio della lampada monti ci sta dicendo che è meglio non possedere niente,intestare tutti i nostri beni alla classica testa di legno che non ha niente da perdere,acquistiamo tutto a nero,evadiamo a più non posso e freghiamocene altamente di questo paese perchè diciamolo con tutta franchezza questo paese se ne frega altamente di noi.
Non è possibile vivere in questo modo:ti controllano se acquisti un paio di scarpe,se fai un viaggio,se hai uno sputo di casa,se hai un rottame d'auto ma che caxxo di vita è questa?
Il nuovo eroe dell'era montiana è colui che vive ai margini della società,all'ombra di controlli incrociati e redditometri,il nullatenente,quello che lavora in nero e non versa un contributo all'inps,tanto cosa cambia se la pensione neanche la vede.
L'unico uomo libero in questa società ingiusta e tiranna è l'invisibile,colui che ha preso coscienza che se pagasse le tasse il 90% dei suoi sacrifici andrebbe a riempire il pozzo senza fine di sprechi,gente inutile da mantenere,opere inutili,corruzione,stipendi e pensioni d'oro.
Ogni tot di anni gli viene chiesto di salvare la nazione,di cantare l'inno di Mameli e di svuotarsi le tasche.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 21.02.12 15:20| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

belen e la sua passera in ogni dove LA FOTO DI DULBECCO NO IN PRIMA PAGINA VERO!!!!!!!!
QUESTO UOMO HA SPESO LA SUA VITA PER TROVARE LA CURA CONTRO IL CANCRO E HA DATO ONORE A QUESTO INGRATO PAESE CON IL PREMIO NOBEL. RENDIAMOGLI GIUSTIZIA...
via l'immagine di belen e DULBECCO OVUNQUE
GRAZIE A LUI E UN ABBRACCIO ALLA SUA FAMIGLIA
( da uno qualunque )

gi s. Commentatore certificato 21.02.12 18:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento

Ma a cosa serve la rai servizio pubblico se è servizio privato dei politici visto che le notizie di fatti gravissimi non se ne sa nulla? Per esempio il giorno di S.Valentino 2012 a Comayagua in Honduras gli agenti (secondo la testimonianza dei sopravvissuti) appiccavano il fuoco ad un penitenziario lasciando ardere vivi i desaparecidos sotto gli occhi dei familiari accorsi e tenuti lontani dai poliziotti e quando il fuoco si è spento montagne di cadaveri più di 400 disgraziati e dove i racconti dei superstiti appaiono ancora più raccapriccianti delle immagini. Dicevano che I poliziotti invece di aprire le celle, buttavano via le chiavi vicino l’infermeria prima di scappare e quelli che si sono salvati devono proprio agli infermieri la vita per aver aperto alcune celle. Stando al rapporto della COFADEH (il comitato delle famiglie dei prigionieri) risulta che I poliziotti avevano versato benzina nelle celle per poi appiccare il fuoco. Risulta che alcuni detenuti in combutta con alcune guardie avevano programmato la fuga di 85 detenuti dopo aver pagato 3400 euro in cambio di uniformi da poliziotto e del silenzio dei guardiani. Mentre le autorità parlano di corto circuito o addirittura di un incendio provocato dagli stessi detenuti. Però l’ex presidente Manuel Zelaya deposto durante il colpo di stato nel giugno 2009 dichiara che il governo ha una responsabilità diretta nel peggior disastro imai avvenuto in un istituto penitenziario dell’America Latina.
Queste non sono notizie? Ma per la rai lo è l’invito di Celentano a chiudere famiglia cristiana e l’avvenire.
Si sa nulla della spagnola ENDESA, una controllata dell’italiana ENEL che pretende inondare 8500 ettari di territorio attualmente abitato dai contadini e pescatori locali per produrre energia idroelettrica per aggirare il protocollo di Kyoto a Quimbo in Colombia?



io nn ho un pc...rispondo qui con un piccione viaggiatore, dove vivo io c'è l'adsl solo in comune in farmacia alla posta e nel negozio tim, nn ho un telefono fisso, la linea del cell va e viene ed è arrivata nel 2009. IO NN PAGO IL CANONE SE VOGLIONO POSSONO PIGNORARMI L'UNICA COSA CHE E'MIA...12 GATTI

rossella ascari 21.02.12 19:14| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

Ma che bello essere residente all'estero, mioddio ..

Alessandro Baffa 21.02.12 13:57| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

O.T: Oggi la Presidente della Confindustria, tale Mercegaglia, è stata capace di dire che i sindacati difendono i lavoratori fannulloni e ladri. Da che pulpito arrivano tali parole? Da una milionaria che siede sull'alto scranno della confindustria grazie agli intrallazzi della sua famiglia di imprenditori esperti in abusi edilizi e inceneritori. E' vergognoso!!!

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 21.02.12 22:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mercegaglia,mercegaglia...perchè prima di dire certe stronzatye non ti guardi un pò in casa tua?
Sei in una famiglia di ladri e dovresti andare in galera,ma si sa che dopo il colloquio con Monti ha preso tanto coraggio da insultare i sindacati!
Mercegaglia ricorderemo le tue parole.
Ricorderemo il tuo sfruttamento delle bio-masse(olio di palme in Indonesia e thailandia.
Ricorderemo il crac Italcase Bagaglino.
L'inceneritore a Modugno(CP6 45 miliardi)
Tangente della'EnelPower a Lorenzo Marzocchi.
Ma per piacere statte zitta almeno...faccia da culo!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 21.02.12 20:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

onnipotenza del signor Grillo: gli è bastato concepire il post che subito hanno ritirato il provvedimento... :P

daniele p. 21.02.12 17:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

buona sera, non ricevo più la posta sulla mia e-mail, come mai? forse starò sotto controllo per essere affezionato a peppe. comunque per l'artiolo sulla rai, ci sono figli nati da mamme che hanno partorito dalla fica ed altri, i potenti, il potere, che sono stati partoriti dall'ano e quindi sono solamente dei pezzi di mmerda.

aldo delli carri 21.02.12 19:05| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io sto pagando a rate ad Iniquitalia una cartella che, in origine, era di 12.000 Euro e che adesso, tra multe, more, interessi ed amenità assortite, arriva ad oltre 25.000.
Salta subito agli occhi che converrebbe chiedere soldi agli strozzini piuttosto che finire nelle grinfie di questi usurai di Stato, ma la cosa incredibile è che, tra i vari mancati versamenti che questa cartella assomma, ci sono anche diversi canoni RAI relativi ad un alloggio che io non abito (e non possiedo) da 8 anni.
Quando vendetti quella casa ai miei genitori e trasferii la mia residenza in un altro comune, in capo a pochi mesi mi arrivò da pagare il canone nel nuovo alloggio (perchè evidentemente l'anagrafe del Comune informa l'Agenzia delle Entrate dei nuovi residenti), così come accadde a mio padre che aveva acquistato il mio alloggio.
Fin qui niente di male se non che il canone cominciò ad arrivare doppio, sia a me che a mio padre, nella casa nuova e in quella vecchia.
A nulla valse ignorare gli avvisi nè scrivere raccomandate per chiarire la cosa.
Anni dopo, gli omessi (secondo loro) pagamenti furono passati ad Iniquitalia la quale fece una cartella unica di questi e di altri pagamenti (quelli invece dovuti).
Quando ho fatto presente la cosa mi è stato risposto che il controllo della veridicità delle somme dovute non compete loro e che la cartella non poteva essere smembrata quindi, se non pagavo, mi avrebbero attuato il fermo amministrativo del veicolo ed avrebbero proceduto secondo i poteri loro concessi (pignoramenti, ipoteche sugli immobili ecc.).
Capito dove siamo?
Io, lo ammetto, ne ho talmente piene le palle che sto pagando, sto pagando anche ciò che non dovrei, perchè sono stanco e odio correre per uffici pubblici a confrontarmi con funzionari incapaci e disinteressati.
Però non posso trattenere il godimento quando sento che qualcuno, con più palle di me, manda a questi signori dei simpatici saluti pirotecnici.

Andrea Molteni (nembo1972), Como Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.02.12 17:40| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

SIAMO NEL DELIRIO TOTALE!
COMUNQUE NOI OPERAI SIAMO DEGLI IDIOTI, I FARMACISTI, E LE ALTRE CASTE APPENA HANNO SENTITO PARLARE DI POSSIBILI PERDITE, HANNO FATTO UN CASINO. NOI INVECE NON MUOVIAMO NEANCHE UN DITO NONOSTANTE CI FACCIANO DI TUTTO. MAH!?

GABRIELE TINELLI (), carrara Commentatore certificato 21.02.12 19:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

A questo punto chiunque potrebbe chiederci il canone, la BBC la CNN, ecc. visto che in rete ci sono anche loro!!! Perchè non obbligare invece la rai alla registrazione del sito online per chi lo desidera? Chi si registra paga chi no....e così dovrebbe essere anche per la televisione, la Rai fa un codice di accesso, come le tv a pagamento, senza quello niente RAI!!! Inoltre, se il canone RAI è una tassa obbligatoria, perchè dovrebbe incassarla la RAI? Semmai dovrebbe finire nelle casse dello Stato! O è già così?????

Paola Inghirami 21.02.12 14:03| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

OPERAZIONE TRASPARENZA

Online i redditi dei ministri.

3,5 mil per Passera

La più ricca Severino: 7 milioni come avvocato
Pubblicate le dichiarazioni dei rappresentanti del governo

Cancellieri possiede 13 fabbricati e 11 terreni


Il ministro dello Sviluppo economico Corrado Passera ha dichiarato nel 2011 un reddito complessivo, relativo al 2010, di 3.529.602 euro,

e ha segnalato tra l'altro una partecipazione per

1,9 milioni di euro nella Lariohotels più altri

3,1 milioni nella stessa società, ma in nuda proprietà.

Inoltre, ha azioni per 1,6 milioni nella Immobiliare Venezia Srl.

Il ministro ha poi depositi per 8,8 milioni dui euro,

titoli obbligazionari in euro per 169mila euro e in dollari per 23mila,

polizze vita da 1,2 milioni

e un fondo pensione complementare da 3,3 milioni.

Il ministro possiede anche un fabbricato di 141 metri quadrati a Parigi

e un terreno di 3.220 metri quadrati a Casale Marittimo, in provincia di Pisa.

Il titolare dello Sviluppo economico ha però anche due mutui sulle spalle: uno da 1,9 milioni con il Banco di Brescia San Paolo e uno da 910mila euro con il Credit Lyonnais.

Per il prossimo anno, il reddito si prevede in calo: come ministro Passera guadagnerà 189.767 euro lordi più 42mila di diaria, per un totale di circa 230mila euro.

http://www.corriere.it/economia/12_febbraio_21/online-redditi-ministri_776500d4-5c73-11e1-beff-3dad6e87678a.shtml


è come sparare sulla Croce Rossa...

comunque,avrei gradito la presenza nel GOVERNO MONTI,di qualche..

DISOCCUPATO,OPERAIO,CASALINGA,...

e soprattutto, di qualcuno con le MANI PULITE e la COSCIENZA a posto....

MISSION IMPOSSIBLE.

ENZO D., BARI Commentatore certificato 21.02.12 15:06| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

La Logica.

Se utilizzo un prodotto o meglio un servizio atto a darmi conoscenze .. pubblicitarie.. è ovvio l'azienda paga la RAI che manda in onda la pubblicità.

Per questo motivo credo che l'utente non solo non debba assolutamente pagare nulla alla RAI ma addirittura dovrebbe avere LUI un rimborso annuo in base alle ore di TV accesa. Per avere simili ... conoscenze... per la quale la RAI è abbondantemente ed esaustivamente pagata, l'utente deve pagarsi una TV e consumare energia.

Se a questo si aggiunge che tale azienda RAI è una lobby partitica allora fatevi il conto di quanto dovremmo avere indietro.

Non ricordo male se una volta si parlava delle buste al supermercato. Il fatto era che le buste in bianco le posso anche pagare, ma quelle col logo pubblicitario del supermercato DEVONO essere gratis o addirittura con uno sconto sullo scontrino in quanto uscendo dall'esercizio commerciale si faceva pubblicità al supermercato stesso.

Sintesi... non dovemo pagà un caxxxzo !!

hero didestra, Roma Commentatore certificato 21.02.12 15:18| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie Beppe di aver messo tutti i voti del movimento 5 stelle sei un grande w il movimento.

toni b. Commentatore certificato 21.02.12 14:39| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

A parte la qualità dei programmi imposti, talmente squallida da infondere un senso di nausea insopportabile, credo che la televisione rappresenti alla "perfezione" lo stato pietoso e schifoso in cui ci troviamo.
A fronte di una crisi economica, politica, culturale..senza paragoni vengono prodotti programmi televisivi all’insegna della stupidità, pettegolezzo, superficialità, falsità...la porcheria più bieca e volgare! come se a un malato invece che dargli modo di potersi curare lo si porta a un festino degenere.
Ricordo mio nonno che leggeva il Radiocorriere e ogni tanto gli arrivava un questionario da compilare sul gradimento dei programmi. Seppure differita, c’era comunque una interazione tra l’utente e il fornitore dei servizi, viceversa e paradossalmente oggi che abbiamo mezzi semplificativi e immediati, dobbiamo subire quello che ci viene dato e anche se ci fa schifo dobbiamo pagarlo.
La tecnologia avanza e la cultura sociale arretra, roba da matti!
Mi sembra di vivere in due mondi diversi e distanti. Mi collego sulla rete, unica nostra reale risorsa e sono cosciente delle cause del malessere che viviamo, guardo, quasi mai per mia volontà, la televisione e allora mi rendo conto che è facile illudersi e che l’inconsapevolezza dilagante non può meravigliare.
Si guarda la farsa in tv e si perde di vista la propria vita, si sente parlare di morti ammazzati e si sottovalutano i propri guai, si vedono sfarsi e sprechi e si pensa che la crisi in fondo non è poi così grave.
I commedianti a turno tragici o ridicoli vivono per noi, rubandoci la vita e la possibilità di scegliere. Gli spettatori di questa pietosa farsa devono stare fermi e zitti e soprattutto pagare col proprio lavoro l’anestesia delle menti e dei cuori.

Sabrina M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.02.12 10:13| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

canone raiiiiiiiii ....

................... .. .. /´ /)
.................... ../¯ ../
...................../... ./
.................../... ./
............./´¯/' ...'/´¯`.¸
........../'/.../... ./... ..../¨¯\
........('(...´(... ....... ,~/'...')
.........\.......... ..... ..\/..../
..........''...\.... ..... . _..´
............\....... ..... ..(
..............\..... ..... ...\
.............. \..... ..... ...\

prrrrrrrr.....

:)

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 22.02.12 12:06| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Il massimo poeta tedesco, Johann Wolfgang von Goethe, scriveva dell'Italia durante il suo viaggio:
"Conosci tu il paese dove fioriscono i limoni?"
Oggi ci siamo rimasti noi, cittadini italiani, alquanto sfioriti, certamente spremuti come limoni.
Propongo il limone day, in piazza davanti a Palazzo Chigi.
Tutti i cittadini italiani che lo vorranno si presentino in piazza cco un limone in mano e uno slogan da ripetere e da stampare su manifesti e magliette:
"Ed ora spremetevi questi."
Basta con l'accanimento in una sola direzione, verso le imprese e i cittadini dal reddito basso.

Beppe Da Monaco (odio la mafia) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.02.12 14:13| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

e come sempre
le case si costruiscono
iniziando dal tetto

nello g. Commentatore certificato 21.02.12 18:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

ALL'ITALIANO MEDIO PIACEREBBE UN BEL ROBIN HOOD !

PERò , all'italiano medio non piace ne' tirare con
l'arco, ne' sparare con le "canne tonanti" e persino usare la matita nelle urne senza vendersi
il CULO per un misero posticino (senza garanzia)
o un tozzo di pane (50€ max)

però, sanno sbraitare contro i "monti" e le colline!

tenete ...e rammentate ...prima che cancellano
dal tubbo l'ultimo filmato che il minkiovano già
m'ha "segnalato" !!!

contro il ciarpame politico e l'antenne libere
di stuprare gli italioti....GRAZIE DS-PD !!!
http://www.youtube.com/watch?v=RHPRel7mpUM&feature=player_embedded

l'illusione di una libertà che ci ha condotto
all'inferno in terra...(revival anni fine anni70)

http://www.youtube.com/watch?v=veyF_VWTTaY&feature=youtu.be

l'unico metodo FINALE per levarsi questi zozzoni
dai coglioni...(segnalato dal minkio perchè lui è
"democratico" art.21)

http://www.youtube.com/watch?v=kHVpYu49JtM&feature=youtu.be

IL MOVIMENTO DEI PIOMB_ONI



LA STAFFETTA CON IL SANGUE DEGLI ITALIANI

In questi ultimi anni, ci hanno tolto molto. Lentamente ma inesorabilmente, coloro che avevano il compito di "proteggere" gli italiani, di difenderli, ovvero tutto l''apparato dirigente di questo paese, hanno pensato bene, invece, di depredarli, impoverirli, per lasciare arricchire qualcun'altro. Questo impoverimento vi è stato sia con la destra al potere che con la sinistra. Come due demoni sanguinari in una folle corsa verso il baratro, si sono passati vicendevolmente la staffetta. Adesso che siamo prossimi al "rush finale", gli schieramenti politici si sono tirati fuori "apparentemente" dalla corsa, passando la staffetta e laciando correre dei tecnici. Lo scopo è duplice. Primo far credere agli Italiani che le cose sarebbero cambiate con un governo tecnico, secondo cercare di addossare tutte le colpe ad un terzo e momentaneo "incomodo" di modo da utilizzarlo come catalizzatore unico dei malcontenti popolari, per poi buttarlo nel cesto dei rifiuti a corsa finita e baratro raggiunto. I politici, come demoni neri in sella ai loro cavalli grondanti sangue, saranno allora pronti a vestirsi di bianco ed a ripulire i loro manieri dal sangue, per ripresentarsi ancora una volta al cospetto del popolo, come i "salvatori" della patria! Solo a quel punto, quando immense ricchezze e potere, saranno stati trasferiti a coloro che assai tempo addietro idearono questo crudele massacro di popoli, e solo allora, agli italiani sarà concessa qualche "apparente" vittoria.Potranno manifestare in piazza e non si vedranno cellerini in tuta riots, a bastonarli. Ci saranno politici pronti ad ascoltarli.Ma ormai sarà troppo tardi. Intere generazioni avranno perso la loro anima.Intere generazioni di giovani avranno perso la loro voglia di lottare. Schiavizzare e rendere succubi milioni di persone, di modo da poter agire indisturbati nelle loro malefatte e godersi i fasti di ricchezza e potere. Resta solo da chiedersi:"Chi c'era dietro i politici?".

Braveheart 22.02.12 13:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per passare sotto il controllo del FMI, bisognava stravolgere la situazione economica reale del nostro paese e permettere l’innalzamento dei tassi d’interesse sui prestiti. Questa operazione meschina è iniziata con l’aumento “falso” del debito interno, dal 9,2% al 15%. Per questa operazione criminale, il Pm Peponis, ha chiesto 20 giorni fa, il rinvio a giudizio per Papandreou e Papakostantinou (Ministro dell’economia). Ha seguito la campagna sistematica in Europa di Papandreou e del Ministro dell’economia che è durata 5 mesi, per convincere gli europei che la Grecia è un Titanic pronto per andare a fondo, che i greci sono corrotti, pigri e di conseguenza incapaci di affrontare i problemi del paese. Dopo ogni loro dichiarazione, i tassi d’interesse salivano, al punto di non poter ottenere alcun prestito e di conseguenza il Fondo Monetario Internazionale e la Banca Centrale Europea hanno preso la forma dei nostri salvatori, mentre nella realtà era l’inizio della nostra morte.

Nel Maggio del 2010 è stato firmato da un solo Ministro il famoso primo accordo di salvataggio. Il diritto greco, in questi casi, esige, per un accordo così importante, il voto favorevole di almeno tre quinti del parlamento. Quel primo accordo è dunque illegale. La troika che oggi governa in Grecia, agisce in modo completamente illegale. Non solo per il diritto greco ma anche per quello europeo.

Dal quel momento fino ad oggi, se i gradini che portano alla nostra morte sono venti, siamo già scesi più della metà. Immaginate che con questo secondo accordo, per la nostra “salvezza”, offriamo a questi signori la nostra integrità nazionale e i nostri beni pubblici. Cioè Porti, Aeroporti, Autostrade, Elettricità, Acqua, ricchezze minerali ecc. ecc. ecc. i nostri, inoltre, monumenti nazionali come l’Acropolis, Delfi, Olympia, Epidauro ecc. ecc. ecc.; perché con questi accordi abbiamo rinunciato ad eventuali ricorsi.

http://www.tlaxcala-int.org/article.asp?reference=6882

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 22.02.12 12:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

canone si canone no,io lancio questa proposta:
chi vuole vedere la rai paga il canone e riceve una
card da inserire nel decoder chi non vuole vedere
la rai non paga il canone e non riceve la card.

pericle 22.02.12 12:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.paolabinetti.it/

hanno colpito ancora

hughich 22.02.12 12:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

in italia vi sono 60 mil. di persone che respirano. tolto un milioncino di appartenenti alle varie caste ne restano 59 milioni. Non ha pensati il prof monti ad una tassa sull'aria che rerspiriamo? (anche se inquinata) ci pensi... ci pensi...
P.S. l'italia e' la repubblica delle tasse e dei furbi.

giuseppe g., casagiove (ce) Commentatore certificato 22.02.12 03:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Sono anni che i pannelliani radicali propugnano il non pagamento del canone rai.
Ci svegliamo adesso?
La rai fa schifo da sempre.
Il festival di san remo, con quei poveri mammalucchi sul palco, è lo specchio della gestione rai.
La rai, la voce del padrone, è lo specchio della casta governante il paese.
La casta dominante è composta da servi, leccaculi, palloni gonfiati, prostitute, lacchè, venduti, agli ordini della classe finanziaria.
La classe finanziaria è composta da capitani d' industria senza galloni, imprenditori con le pezze al culo, mafiosi, arrivisti, galoppini, approfittatori, pronti a speculare sulle disavventure della gente.
Fortunatamente si sono resi conto dell' impopolarità della richiesta riguardante il pagamento del canone rai.
Bontà loro.
Non avevano abbastanza vasellina per buttarcelo in culo! Tutto lì.
Maurizio.

maurizio fontana 22.02.12 00:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

“CARA EMMA”

Emma Marcegaglia ha detto : “VORREMMO AVERE UN SINDACATO CHE NON PROTEGGE ASSENTEISTI CRONICI, LADRI E QUELLI CHE NON FANNO IL LORO LAVORO”.

Cara Emma, che i sindacati facciano schifo sono d’accordo, ma anche noi vorremmo, un “SINDACATO DEGLI INDUSTRIALI” che non difenda “I PRENDITORI”:

1)Che passano la notte a pensare come frodare il fisco.
2)Che portano le loro aziende all’estero.
3)Che ingrassano trafficando sotto banco con i politicanti and friends.
4)Che assumono solo personale precario, per poterlo ricattare in tutti i modi e scaricarlo alla prima occasione.

Eh sì, cara Emma, “I PRENDITORI” italiani hanno i Sindacati dei lavoratori che si meritano, se i sindacati faranno schifo,
“I PRENDITORI” made in confindustria sono i loro degni “COMPAGNI DI MERENDE”.

“CARA EMMA”, mi faccia il piacere, abbracci la tazza del cesso e si metta a cantare “NON SON’DEGNO DI TE”.

Paolo R. Commentatore certificato 21.02.12 20:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

O.T. macabro:

La Ministra Severino, ha dichiarato un reddito i 7 milioni di euri, nel 2011.

antonio d., carrara

-------------------------------------------------
Paola Severino,Ministro


Nel corso della sua attività forense ha difeso

Romano Prodi nel processo sulla vendita della Cirio,

il legale della Fininvest Giovanni Acampora, nel processo IMI-SIR,

Salvatore Buscemi nel processo per la strage di via d'Amelio,

Francesco Gaetano Caltagirone nell’inchiesta di Perugia su Enimont,

Cesare Geronzi per il crac della Cirio,

l’ex segretario generale del Quirinale Gaetano Gifuni nell’indagine sui fondi per la gestione della tenuta di Castelporziano.


Nel 2002 è stata considerata, per quasi un mese, come destinata a ricoprire il ruolo di Vicepresidente del Consiglio superiore della magistratura,

in quota all'UdC,

ma poi ha rinunciato lei stessa alla candidatura.

http://it.wikipedia.org/wiki/Paola_Severino


ps.

avete capito il PERSONAGGIO chi ha difeso???

al Ministero della Giustizia,c'è SEMPRE un mastella di turno...

ricapitolando..

Caltagirone...
Casini..
UDC..
Prodi...
Fininvest..

abbiamo capito perchè l'hanno messa al MINISTERO della GIUSTIZIA..

ENZO D., BARI Commentatore certificato 21.02.12 14:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA RAI E LA TASSA SULL'OMBRA.

Quasi inizio a stancarmi di scrivere sempre le stesse cose.

Però' caxxo devo farlo,devo.

Perchè non andiamo a bussare alla Rai Tv?

Prima bussiamo educatamente,poi magari un po' meno!

Chiediamo spazio all'interno del servizio pubblico,hanno l'obbligo di darcelo,noi siamo cittadini italiani,e loro un pubblico servizio!

il "baraccone" c'è,lo paghiamo e quindi è giusto usarlo!

E' vero che noi vogliamo essere diversi,ma se lo facessimo sapere per bene anche a quegliatri milioni di italiani non sarebbe male!

Non è detto che dobbiamo aspettare il 2013 per entrare nel "sistema",possiamo farlo da subito,come?

Mettendo il naso nell'orto che non è il "loro",ma il Nostro!

Una volta Beppe,avevi chiesto di poter comprare Rai Tre,io dico,andiamo a pretendere il giusto spazio!

Usiamo questo ente statale fatto feudo dai partiti e cominciamo a sparigliare tutto.

LA RAI TV,LA PAGHI ANCHE TU!

E' ora che di farla finita di "buttare" miliardi per quello che caxxo gli pare,per quanto possa piacermi la farfallina di Belen,non è detto che debba pagarla io e poi farla trombare a Corona!

Diamine,non vorreste trombarla voi?

(Chiedo scusa alle signore,ma a noi razza inferiore ce basta poco!)

Io proporrei di presentarci al grande pubblico,il Pdl presenta il nuovo inno,noi presentiamo le nuove facce!

OLTRE A COMBATTERLO IL SISTEMA,USIAMOLO CAXXO,TANTO LO PAGHIAMO LO STESSO!!!

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

p.s.

Con lo Studio Legale 5 Stelle,io denuncerei,e chiederei i danni,ai funzionari Rai nostri dipendenti!

Altro che caxxi!

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.02.12 15:53| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 23)
 |
Rispondi al commento

Sciocchezza colossale e post fazioso. Cercare di attribuire a Monti un operazione meschina anche quando le cose non stanno così. Ho stima di Grillo, ma questo è qualunquismo (tant' è che conclude con il massimo slogan del qualunquismo "piove governo ladro"). Mi gioco 20 euro che prima di una settimana, questa polemica rientrerà e che nessuno dovrà pagare questa tassa che è sì assurda, ma non è da attribuire al governo, ma piuttosto alla RAI che ha dato una sua interpretazione della norma vigente. Interpretazione esagerata e assurda, ma quando in RAI vogliono fare dei soldi c' è ben poco da fare. Ci hanno provato, anche se non oso immaginare chi sia il cretino che credeva che nessuno avrebbe detto niente di fronte a questo scempio

Andrea B. 21.02.12 14:05| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci vorrebbe Mao ed una Lunga Marcia.
Funebre.
Così, è solo Infinita Agonia.

enrico w., novara Commentatore certificato 21.02.12 18:08| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe, mi spiace ma questa volta non sono totalmente d'accordo sulla tua parte iniziale dell'articolo: lo sciopero fiscale assomiglia tanto a propaganda centro destra italiano (Berlusconi). Le tasse vanno pagate punto. Sta noi poi decidere a chi far amministrare i soldi che entrano giustamente allo Stato. Per ora gli Italiani hanno fatto amministrare questi soldi a persone poco virtuose, competenti e per di più avide.
Inoltre, se ragionassimo "Per assurdo" se nessuno pagasse le tasse non ci sarebbero scuole, ferrovie, quei pochi ospedali pubblici che ci rimangono, gli strumenti nei tribunali e commissariati, biblioteche.

Per la parte restante sono d'accordo: il presunto servizio è una cavolata. Beppe tu il canone non lo paghi ma presumo che la Rai la guardi via internet. Nel caso la guardassi sarebbe comunque una sorta di elusione. Nel caso in cui non la guardassi neanche via Web allora onore alla tua coerenza.

Daniele

Daniele G 21.02.12 14:27| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ora... un pensiero sorge spontaneo
ma se ci fosse stato ancora quella facciadiculo di sacconidemmmerda, sarebbe stato capace di fare questo logico passo indietro?
io ho i miei dubbi...

liliana g., roma Commentatore certificato 21.02.12 17:26| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Regio decreto del '38, in materia di "abbonamento alle radio audizioni" (di seguito).
Ovviamente la "razio" della legge nel 38 aveva in mente sia PC che smartphone !!

Ecco il famigerato art. 1:

Articolo 1

Dell'abbonamento alle radioaudizioni.

Chiunque DETENGA uno o più apparecchi atti od adattabili alla ricezione delle radioaudizioni è obbligato al pagamento del canone di abbonamento, giusta le norme di cui al presente decreto.
La presenza di un impianto aereo atto alla captazione o trasmissione di onde elettriche o di un dispositivo idoneo a sostituire l'impianto aereo, ovvero di linee interne per il funzionamento di apparecchi radioelettrici, fa presumere la detenzione o l'utenza di un apparecchio radioricevente.
--------
Fate caso al "DETENGA" perchè è importante.

Kasap Aia, Cifre, borgo virtuale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.02.12 14:53| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buonasera a tutti.

Ieri sera non ho potuto postare col nuovo nick, così come mi è precluso postare col mio vecchio, caro, glorioso, nick, pertanto questa è una mail di saluti.

Gia una volta mi è toccato lottare a spadatratta con le persone sbagliate accusandoli di qualcosa che probabilmente non li apparteneva.
Ma ammesso anche che le mie rabbie a loro indirizzate fossero state giuste e motivate, litigarci fu solo un errore, solo una prova di effimera vanità. . . con loro me ne scuso ancora.

Questa volta ho rinunciato volentieri al mio vecchio, caro, glorioso nick, fondandone uno nuovo. Col valore di uno, rimarcare il proprio nome, ancorchè fittizio, non appartiene a quell'uno richiesto dal M5S.

Rimane un però.
Quello di uno che si è sempre battuto affinchè un po tutti potessero scrivere qui sopra a patto che rispettassero poche normali e civili regolette da quattro soldi. In questo ci credo e ci ho creduto e ci crederò. Ora però, per l'appunto, per chissà quale idiozia elettronica (se errore macchina) o elettrochimica (se dispettuccio di qualche idiota), per postare debbo passare tempo qua sopra e molte volte non vedere postato quel che ho scritto. Non che sia danno fatale, ci si vive bene lo stesso senza gli scritti di F. F.olchi . . . lo so benissimo . . .

Pazienza, tutto ha una fine, non mi metto a piangere per questo e, dopo questa piccola ed effimera lettera, saluto e ringrazio tutti.

Qualcuno di voi l'avrei voluto veramente conoscere, altri gli avrei dato volentieri quei due ceffoni che meritano (padove e dintorni se te becco a te te li do volentieri), altri ancora li sento fratelli d'avventura.

Grazie della pazienza accordatami, grazie a Beppe Grillo che mi ha gentilmente ospitato.

Saluti calororsi a tutti . . . nessuno escluso.

Francesco . F.olchi

Francesco - Fo., R. Commentatore certificato 21.02.12 18:53| 
 
  • Currently 2.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Posso scellerati? No?
lo scrivo ugualmente...
Mettiamola così. Ognuno ha diritto a fare i propri percorsi di vita e artistici.
Ognuno ha il diritto di dare svolte alla propria carriera. Ognuno può iniziare un percorso light (facciamo anche semi-light) e poi dare inizio ad una fase pregna di serio impegno politico e sociale...
Però, BENCHE' ASSOLUTAMENTE VERITIERO, fare un post di questo taglio contro un'azienda che, ANCHE GRAZIE AL CANONE, mi ha lanciato (grazie al più nazionalpopolare dei presentatori e, ovviamente, questo si, grazie ad indubbie doti di comico) ed è stata determinante per la mia carriera (e anche del conto in banca?)...diciamo che mi metterebbe un tantinello in imbarazzo?
Si. Mettiamola così...un tantinello in imbarazzo...
Saltare questo paragrafo avrebbe evitato un pochetto di "panza di tolla"...ma tant'è...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 21.02.12 15:59| 
 
  • Currently 2.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori










Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.



Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori