Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Passaparola - La ruota del criceto - Simone Perotti

La ruota del criceto
(15:00)
perotti_pp.jpg

La ruota del criceto gira, gira. Ci fermiamo solo per mangiare un po’ di cibo. Per dormire. E ogni mattina la ruota ci aspetta. Più muoviamo le nostre zampette, meno pensiamo. Un giorno scenderemo dalla ruota, apriremo la gabbia per inseguire i nostri sogni.
Ma quando? Domani, dopodomani, l’anno che verrà? Vecchi con la pensione minima?
Qual è il momento giusto per cambiare e provare a vivere se non ora?


Il Passaparola di Simone Perotti, scrittore:

Pensare, studiare, cambiare. (espandi | comprimi)
Ciao agli amici del blog di Grillo, mi chiamo Simone Perotti, sono uno scrittore, ho lavorato per 19 anni in azienda, poi ho deciso di occuparmi soltanto di scrittura e di navigazione, per campare prima del successo dei miei libri, perlomeno ma tutt’ora faccio il marinaio, lo skipper, l’istruttore di vela, pulisco barche, faccio tutto quello che si può in mare.

Collegarsi con la realtà (espandi | comprimi)
La decrescita non è stare sul divano a non fare niente dalla mattina alla sera, non è non lavorare per il gusto di fare i fancazzisti, la decrescita è un nuovo modello di sviluppo, non un modello di involuzione, non partecipare alla liturgia quotidiana di un’economia che è condannata a crescere altrimenti collassa.

Recuperare il nostro tempo (espandi | comprimi)
La merce più rara in circolazione è il tempo, tempo che ha una caratteristica, persino i soldi si dice che vanno e vengono, il tempo va e basta, non viene, Seneca duemila anni fa lo sapeva bene, lo sapevano i pre socratici, lo sa la filosofia che ha tentato di indirizzare l’uomo nel corso del tempo e tutta la cultura universale,

manibucate_3DA.pngAvanti tutta di Simone Perotti

La prima classificazione dei downshifter italiani e una mappa generazionale delle loro paure: l'identikit dell'uomo contemporaneo in rivolta. La lotta di classe sembra finita. Forse è incominciata la lotta per la vera liberazione.

6 Feb 2012, 14:00 | Scrivi | Commenti (843) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa
Tags: adesso basta, Berlinguer, Consumare, crisi, decrescita, downshifting, liturgia quotidiana, Monti, PAsolini, passaparola, passaparola-beppegrillo, Petrolio, Routine, SEneca, Simone Perotti

Commenti

 

In questo momento al Senato è stata bocciata una richiesta del M5S , richiesta che chiedeva di introdurre come regola la denuncia del capitale posseduto all'atto dell'entrata dei singoli Senatori alla Camera alta.Naturalmente credo che l'intento fosse quello di conoscere l'entità del patrimonio all'atto della fuoriuscita degli stessi allo loro scadenza.Presidente Gasparri il quale alla richiesta della "stellina" faticava a comprendere la domanda indi ,dopo chiarimenti che illuminavano ulteriormente le menti , acconsentiva di mala voglia e ...stancamente sottoponeva alla votazione. In un lampo l'assemblea , come un sol uomo , si pronunciava per il no a simile blasfema richiesta.Orbene ! desidererei che Voi, trasmetteste a mo di " MANTRA ! , l'accaduto. alla faccia dell' Europa e dell'italico primato in fatto di corruzione.

mancuso carlo 04.02.14 13:01| 
 |
Rispondi al commento

dagli italiani all estero.non capiamo grillo se va avanti ho indietro popolo ,,,ma e di nazionalita estera??? lavoratori della simens pongano questa domnda??' grazie..

livye polix, london Commentatore certificato 08.01.14 13:19| 
 |
Rispondi al commento

grillini .coraggio .il partito socialista siete voi,ale compagni. prima si diceva avanti popolo ,grillo dice evviva indietro tutta,,forza grillo 6 un campione,,,,tifosi italiani in russia

livye polix, london Commentatore certificato 08.01.14 13:14| 
 |
Rispondi al commento

chi si è pentito del voto dato al m5s, può benissimo pentirsene e alla prossima vita gli auguro un secolo di governo berlusca.
prima di affermare qualcosa di negativo nei confronti del blog di grillo o del m5s bisognerebbe riflettere sul cambiamento che hanno innescato nella coscienza di un'italia al limite della sopravvivenza.
distinti saluti. conidi giuseppe.

giuseppe conidi 18.03.13 14:42| 
 |
Rispondi al commento

Sono un ragazzo di quasi 21 anni. La mia generazione è stata addomesticata ad una monotona e troppo diffusa tristezza di fondo. Siamo stanchi, frequentemente depressi, falsamente soddisfatti, insodisfatti... cosa peggiore non riusciamo a pensare alla possibilità di qualcos'altro, sarebbe troppo doloroso, sarebbe troppo giusto, e di giustizia nella nostra vita non ne vediamo, giusto? Mi sono resoconto che il mio cervello è atrofizzato, è stato condizionato con violenza e costanza alla paura del nuovo, alla paura della fatica, della lotta, della "ricerca". Ricerca del giusto, del vero senza secondi fini. Cosa peggiore la mia è UNA GENERAZIONE CHE HA SMESSO DI SOGNARE. Io per primo non ricordo più quali sono i miei sogni. Parlo con la gente della mia età e mi rendo conto che o è gente sofferente e falsamente euforica, o, è gente senza un filo di "se", di giovinezza, splendore, freschezza, sorrisi, veri sorrisi. Parlando con gli altri mi sento oramai un alieno perchè ricevo risposte a domande importanti con toni smorzati e flaccidi..."si il mio sogno è lavorare a 600 euro", "si, sono sicuro voglio diventare padre a 18 anni, tanto cosa posso mai avere se non questo", "se avessi uno stipendio di 4000 mila euro sarei felice...". La più grande verità e che abbiamo smesso di lottare per noi. Se la felicità mi viene data con il cucchiaio forse troverò la forza per aprire la bocca. PAROLE CHE SONO SPAZZATURA. I miei momenti più felici sono stati caratterizzati da una povertà materiale e spirituale. Invito a chiunque legga questo commento a guardare "american beauty" con kevin spacey. Io vivo la mia vita come il protagonista, cito testualmente: è davvero una gran cosa quando realizzi che: SEI ANCORA CAPACE DI STUPIRTI. Noi non siamo più capaci di stupirci perchè quando tentiamo di farlo lo facciamo come ce lo impongono gli altri, in un modo industriale! Dovremmo invece correre nudi, guardare le stelle, andare in bici, dare i primi baci a questa vita che è bella! bisogna amare

giulio scuderi 21.12.12 16:53| 
 |
Rispondi al commento

Magari Simone,
io lavoro ANCHE di notte per seguire il mio sogno di continuare ad essere imprenditore di giorno...
il momento per seguire i nostri sogni è già passato ora bisogna agire per riappropriarci della nostra libertà!!

ferdinando giunti, sangineto Commentatore certificato 30.11.12 18:25| 
 |
Rispondi al commento

non abbiamo la possibilità di cambiare senza pensare al posssibile avvenimento, al futuribile.
non abbiamo la posssibilità di cambiare pensando di percorrere gli stessi cammini esistenti, la politica.
non abbiamo la possibilità di cambiare senza la consapevolezza del diritto e del non diritto, il voto.
non abbiamo la possibilità di cambiare senza provocare turbamenti nelle menti,l' imprevvedibilità.
non abbiamo la possibilità di cambiare senza creare nuove basi di rispetto reciproco, l' onestà.
non abbiamo la possibilità di cambiare senza tutti gli altri etc. etc. etc......., l'etcetera.
non abbiamo la possibilità di cambiare senza dare un segnale che possa mettere a disagio le nostre convinzioni, ripartendo così dalle primarie esigenze umane, la vita.

leonardo arcadi futuribile 02.09.12 11:44| 
 |
Rispondi al commento

E finitela di rompervi i coglioni da soli. Se ci foste voi in politica cosa minkia pensereste di fare? Quello che fa il politico: ovvero discorsi bella vita, cazzi propri e a volte spesso anche puttane d'alto bordo.
Non vi piace il sistema? Uscitene. Mica siete obbligati a restarci
Volete cambiarlo? Allora entrate in politica voi e vedrete cosa cambierete: una mazza come sempre

Luca rossi 26.07.12 22:49| 
 |
Rispondi al commento

IL FUTURO E' QUESTO
reddito di base incondizionato e decrescita

http://www.youtube.com/watch?v=ExRs75isitw


“Tutti dovrebbero aver garantita una quantità di reddito sufficiente per soddisfare i bisogni basilari sia che lavorino sia che no, e coloro che desiderano svolgere qualsiasi tipo di lavoro che la comunità riconosce come utile dovrebbero ricevere una quantità di reddito aggiuntiva.”

Bertrand Russell

zapper .. Commentatore certificato 12.02.12 13:01| 
 |
Rispondi al commento

... :-3

enrico 11.02.12 16:59| 
 |
Rispondi al commento

HELP ME PLEASE..
Ciao a tutti,ma sopratutto ciao Beppe.ti scrivo perche sono disperato da una situazione ingiusta che mi sta letteralmente logorando dentro da un punto di vista morale.
Cerco di spiegare brevemente cosa mi attanaglia la mente e il fegato...premetto che so benissimo che ci sono migliaia o milioni di situazioni purtroppo piu gravi della mia...
Circa sei mesi fa fui fermato da un controllore di autobus urbano con biglietto non timbrato,dopo due fermate dalla mia salita e per giuste cause non ho potuto timbrare in tempo..bene io mi sono rifiutato allora di pagare la multa di 42 euro circa,primo perche la ritenevo ingiusta,secondo perche non aevevo i soldi per farlo, terzo perche pensavo di poterla impugnare al "GIUDICE DI PACE"(quale pace non si sa pero,l'hanno voluta chiamare cosi),ebbene al giudice di pace mi hanno rimbalzato dicendomi che non avrei potuto ancora farlo,e che avrei dovuto aspettare che la società mi spedisse chissà quale documento,la segretaria di turno era alquanto infastidita della mia richiesta...
bene giorni fa mi è arrivata una comunicazione dell'ufficio dell'entrate di Ancona a nome anche del Comune di Ancona chiedendomi il pagamento entro 10 giorni di ben 100,90 euro.."altrimenti scatterà la riscossione coattiva".mi chiedo è lecito tutto questo...possibile che in sei mesi gli interessi schizzino del 150%,è possibile pagare in questo paese di ingiustizie un ricarico del genere per un "evasione" di 1 euro?vi prego datemi dei consigli,anche perche se non potevo permettermi di pagare 42 euro,figuriamoci i 100,90 attuali.
P.S.sono un ingegenere disoccupato 35 enne.categoria:Povero
---aiutatemi---aiutatemi---aiutatemi---

Massimiliano V 11.02.12 16:51| 
 |
Rispondi al commento

Salve,
ebbene sì: parliamo anche di mercato.
Tutti sapevamo che il mercato è fatto di scambi commerciali. A questo tipo di mercato si è sostituito il "mercato finanziario" che, per quanto possiamo ben vedere, è fatto di speculazioni che puntano su ricchezze immaginarie.
Non vi annoierò sulle conseguenze di questi magheggi, salvo che per ricordare che quando gli "indici" crollano a pagare è sempre Pantalone.
Ma veniamo alla signora MERKEL che i manifesti greci la mostrano con la svastica sul braccio.
In questa Europa dei banchieri, dove ogni stato singolo cerca il singolo e proprio interesse, quasi sempre a scapito degli altri partners, non
è, anche se poco onesto, cosa da scandalizzare.
La Signora MERKEL si è preoccupata di amministrare il proprio stato in modo che le fabbriche, prima delle banche, fossero in salute. Con ciò salvando posti di lavoro e gettito al PIL.
Questa è lungimiranza, dote della quale non può mancare ad un capo di governo.
Quando alla Signora MERKEL noi, come la Grecia ci rivolgiamo per assere aiutati, la stessa non può non rimproverarci dei nostri sprechi e dei pesanti gravami sul PIL. Quindi ci chiede RIGORE.
e' avvenuto così che (anche dopo la telefonata a Napolitano che lo suggeriva) la Signora ha ottenuto il cambio di governo (qualcuno dice da colpo di stato) reso comunque facile dallo scempio prodotto dallo scriteriato Berlusconi.
Ohè, ragazzi, non stiamo mica a succhiare il latte
dall'albero dei fichi!!.
Così arriva il "TECNICO" Signor Monti che forma il "GOVERNO TECNICO" applaudito, se non altro, per averci liberato dal Berlusconi.
Con questo biglietto da visita ha già dall'inizio
sistemato le cose: Berlusconi salva la faccia, i parlamentari restano incollati alle poltrone e la banche rimpolpano le casse.
Ci sarà pure, dietro le lacrime della signora Fornero, un infame progetto che le giustifica!.
Prima di dirvi che vi voglio bene devo aggiungere
che non occorreva un GOVERNO TECNICO, ma gente con
una bela faccia di bronzo!!. Bernie

ANNIBALE BERNARDESCHI 11.02.12 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Ci stanno massacrando.Prima il Nano e dopo il Professore.Qualcuno mi dica se non siamo caduti dalla padella alla brace.Il Nano si parava il culo sulle sue malefatte passate e presenti,mentre il Professore si para il culo con i soldi degli "ONESTI",tanto lui non deve rispondere a nessun politico,ma soprattutto a nessun italiano.Se il Nano si è autoproclamato Unto dal Signore,il Professore non è "Unto" da nessuno,se non dalla "Casta" che lo ha delegato per mettere il popolo italiano a ferro e fuoco.Qualcuno mi dica se ha colpito i" soliti noti",gli arricchiti illegalmente,gli evasori fiscali,i raccomandati e chi ha più fantasia di me completi la lista.Abbiamo messo in difficoltà la "povera" Svizzera che ha dovuto affittare le cassette di sicurezza degli alberghi per mettere i grani dei nostri eroi italioti.Prima il servizio era fatto con la vasellina,adesso ci inculano brutalmente.Ma noi italiani,popolo di santi ed eroi sopporteremo anche questo perchè ci stiamo abituando ad ogni governo che ha impervesato negli ultimi venti anni,pensando che dopo il "Magico" Bettino eravamo convinti di avere visto il fondo,povera Italia

pippo p., aosta Commentatore certificato 10.02.12 19:11| 
 |
Rispondi al commento

Che bello!!! Sono contento...finalmente, il risveglio dal lungo sonno del popolo si vede anche da questo intenso messaggio di Simone, che condivido pienamente. La mia vita e cambiata drasticamente 3 anni fà, quando..spaventato dalla morte di miei amici, coetanei per cancro ai polmoni mi sono detto: Quinto non è più il momento di aspettare che qualcuno o qualcosa ti cambi la vita, devi essere tu in prima persona. Onora te stesso e nutri il tuo corpo con cose che ami,non c'è più tempo per accettare compromessi, fai le cose che ami, e smettila di preoccuparti per i soldi, se ami ciò che fai, lo farai benissimo e tutti coglieranno l'essenza del tuo amore e ameranno le tue creazioni e ti pagheranno per farne di nuove. E' semplice, molto più semplice di quanto sembra, crea il tuo sogno se non c'è l'hai e se hai già un sogno...realizzalo!!! cammina verso di esso e non aspettatare l'aiuto di nessuno. Forza! Ricordati, tu sei il Creatore della tua vita e sei circondato da forze creative che ti daranno il benvenuto qualora scegliessi di onorare e amare te stesso. Buona VITA a TE e a tutti NOI.

Quinto Grigatti 09.02.12 09:31| 
 |
Rispondi al commento

A Perotti ma va a fan culo, ho letto il tuo cazzo di libro "Adesso Basta ", te lo dico io adesso basta di romperci le palle con le tue SUPPOSTE DI SAGGEZZA, scendi dal tuo piedistallo...anzi sparisci che è meglio, di cagoni che ci vogliono insegnare a vivere, ma per dirci come fare, si fanno pagare, non ci servono. Sapevo che non avrei mai dovuto comprare il tuo libro, perché la soluzione alle tue prediche, sta proprio li', nel gesto di acquistarlo, non nel leggerlo. Sei come quelli che in tv vendono i numeri per vincere al LOTTO.

lorenzo albertin 08.02.12 22:08| 
 |
Rispondi al commento

ottimo discorso il suo...ma in diciannove anni di lavoro massacrante li avra' messi via due euro per la vecchiaia....e con il conto in banca e' facile fare una vita da monaci.....

gherardi giovanni 08.02.12 19:22| 
 |
Rispondi al commento

come han fatto i Maya indagate quanti soldi han intascato il sindaco e la giunta di Agrgento per vender la vs acqua alla Nestle

francesca maria viti Commentatore certificato 08.02.12 14:49| 
 |
Rispondi al commento

razzismo omofobia xenofobia dicriminazione pregiudizio son solo sintomo d ignoranza
io ho capito chi sono confrontandomi col diverso
attraverso il dialogo sulla diversita si arriva a comprender che la diversita sia biologica che culturale è una ricchezza una risorsa necessaria per la crescita individuale e collettiva
e per la sopravivvenza della specie umana
ma l integrazione di un giovane africano che fino al giorno prima scappava dalle tigri o dai rinnoceronti è un processo lungo e faticoso che richiede anni di sacrfici e molta intelligenza da parte dell africano immigrato e da parte dell europeo che lo accolgie

francesca maria viti Commentatore certificato 08.02.12 14:17| 
 |
Rispondi al commento

in francia e germania il vaticano paga l ici perc h ein italia no ?

francesca maria viti Commentatore certificato 08.02.12 13:51| 
 |
Rispondi al commento

la volgia di cambiare nasce dalla voglia di vivere
a 40 anni ho mollato mafia e soldi a palate e mi son ritrovata a cercar cibo tra i rifiuti finche non ho conosciuto delle persone che mi hanno aiutato ed oggi non ho devo piu ne delinquere ne morir di fame
ai grilli con figli a carico dico che sparse per il mondo ci sono tante comuni site tra le montagne dove uomini donne e bambini i cosi detti figli dei fiori vivono di agricoltura allevamento artigianato senza perder ne la salute ne la dignita

francesca maria viti Commentatore certificato 08.02.12 13:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vabbè ... fascismo,comunismo,cattolicesimo,ebraismo,ecc... ecc...

ma il RAZZISMO no !
il razzismo non deve trovare spazio qui dentro

STAFF - se andate a mettere nei minipost feccia tipo incul-utopia mandate un messaggio molto pericoloso / a quelli come me viene sinceramente la voglia di andarsene - perchè ovunque si tolleri il razzismo non è casa mia

Stop !

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 08.02.12 13:20| 
 |
Rispondi al commento

E'sicuramente interessante il tuo modo di vivere che può servire da spunto anche per altri che magari hanno una situazuione diversa (famiglia per es.).Con il nostro comportamento possiamo incidere molto e sopratutto riscoprire che le cose più importanti sono quelle essenziali.A questo proposito ti consiglierei di farti una stufa seria: la mia tiene il calore per 24 ore e non mi gelo la schiena ma ho dai 21 ai 23 gradi sempre.Ed anche se venisse a mancare la corrente legna ne ho e oltre che stare al caldo,posso anche cucinare.Oggi alla radio ho sentito l'intervista ,peraltro molto breve, ad alcuni abitanti di un paesino dell'appennino abruzzese senz'acqua e senza luce da cinque giorni.La più forte era una donna che se la rideva beata come se niente fosse ! le hanno chiesto l'età : 87 anni!!!!Per l'acqua scioglievano la neve sul fuoco che la legna sicuramente non faceva loro difetto. Aveva più vitalità di una ventenne perchè lei queste cose le avrà vissute già decine di volte nella sua vita.Questo non vuol dire che dovremmo vivere tutti così però qualcosa da imparare lo avremmo.

Maurizio Destro Benini, Fiè allo Sciliar Commentatore certificato 07.02.12 22:27| 
 |
Rispondi al commento

Vi interesserebbe una ricettina della nonnina?
Sindacalisti di poca memoria!
Ministri-professori del cazzo che varate delle riforme che neanche i bambibi delle elementari...
LAVORARE MENO, LAVORARE TUTTI.
Tutto qui...pensateci su un momento.

Altro che se lo ricercheremo il comunismo.
Coglioni che vi siete fatti fottere da un nano e
per di più psicotico.

LAVORARE MENOOOOOO, LAVORARE TUTTIIIIIIII.

Viva il comunismo.

Livio Biagioni 07.02.12 19:31| 
 |
Rispondi al commento

Oggi ho letto che il problema per la crescita non non è il debito pubblico ma le leggi sul lavoro(articolo 18) che viene definito un relitto degli anni 70.
Ma perchè nelle assunzioni esiste il LIMITE MAX DI ETA' 30-35 ANNI.
Vorrà dire che tutti coloro che verranno licenziati dopo i 35 rimarranno in panciolle.
IL RAPPORTO DI LAVORO DIVENTANDO LABILE DIVENTA SCHIAVITU?

Orlando Masiero 07.02.12 19:21| 
 |
Rispondi al commento

Ultimi sondaggi politici , la novità è il movimento 5 stelle
http://quaeram.blogspot.com/2012/01/ultimi-sondaggi-politici.html

Tutti i nomi degli oltre 1000 iscritti alla loggia segreta P2
http://quaeram.blogspot.com/2012/01/tutti-i-nomi-della-loggia-p2.html

La statua più bella del mondo, Il Cristo velato
http://quaeram.blogspot.com/2012/01/la-statua-piu-bella-del-mondo-il-cristo.html

Il debito pubblico italiano in tempo reale
http://quaeram.blogspot.com/2012/01/il-debito-pubblico-italiano-in-tempo.html

I poveri parlamentari italiani in vacanze alle Maldive
http://quaeram.blogspot.com/2012/01/i-poveri-parlamentari-italiani-in.html

I nomi segreti di almeno 42 massoni italiani famosi
http://quaeram.blogspot.com/2011/12/i-nomi-segreti-di-almeno-42-massoni.html

ultimo sondaggio per la camera dei deputati
Grillo al massimo storico, il M5S diventa il quarto partito italiano
http://www.solosondaggi.blogspot.com/

raf 07.02.12 17:46| 
 |
Rispondi al commento

PALLIATIVI O SOLUZIONI

Anche una bella cosa può essere sbagliata, senza morale, ingiusta e persino un palliativo.
L'avidità psicopata di poche decine di vecchi incravattati selza alcuna sorta di morale, che hanno fatto traballare pure le teorie Darwiniane, mette all'angolo la sopravvivenza della maggioranza. La soluzione? Mettersi a sopravvivere....
Scusate ma se avete l'acidità di stomaco e prendete il maalox, il problema non sarà mai risolto.
La domanda è molto semplice siete convinti di voler risolvere il problema o è l'ennesima maniera di eluderlo??
Quando lo stato sarà distrutto, le carceri private, la legge un ricordo, i vari trota in giro con brillanti supersportive, l'autosufficienza e la biocompatibilità mostreranno in maniera disarmante l'inutilità e l'ingenuità della scelta.
Con cosa pagherete il pannello solare che si rompe, il medico, le medicine (e non mi parlate di medicina alternativa che è purtroppo ancora per pochi), un'operazione di appendicite, un mal di denti?? Con la lattuga?? In caso di problemi saranno le forze dell'ordine ad aiutarvi?? Il settore primario specialmente in una situazione di povertà non genera ricchezza, permette giusto di sopravvivere e non sempre.
Allora forse sarà chiaro che bisognava risolvere il problema, ma i media, i politici, la medicina ufficiale, il farmaceutico, CHIUNQUE ora come ora non risolve il problema ma i sintomi (i quali garantiscono la dipendenza dal problema), quindi, andate a comprare un altro gratta e vinci e aspettate la partita della prox domenica che magari il problema svanisce miracolosamente e se non svanisce vi coltivate un fazzoletto di terra che prima di essere definitivamente fottuti vi darà la confortante illusione di aver fatto la cosa gusta anche se malgrado tutto era per l'ennesima volta quella più conveniente.
Se comprendete e condividete ma non fate nulla, siete causa del vostro male ergo fatela finita di piangervi addosso, almeno questo lo potete fare...

Alessandro Ranuncolo, La Spezia Commentatore certificato 07.02.12 16:06| 
 |
Rispondi al commento

Sono tutti bei concetti condivisibili dalla maggior parte dei cittadini, ma farli dopo aver sacrificato una parte della tua vita a lavorare nel 'SISTEMA' è facile, perchè intanto hai fatto le tue esperienze e valutazioni e poi con qualcosa in mano hai potuto scegliere. Ma chi ha famiglia e non ha niente di economico, che fà? Io so soltanto una cosa: il 'LAVORO' non c'è più. Quel poco che ne è rimasto non basta per tutti, quindi, diciamoci la verità: o ci scanniamo l'un con l'altro, oppure cambiamo questo 'SISTEMA' prima che succeda qualcosa di molto brutto. Mi dicono che sono molto sintetico e forse è vero, ma non amo giri di parole. Io insieme a mia moglie abbiamo adottato 3 fratelli di sangue dalla Russia. Abbiamo fatto grossi sacrifici per averli e portarli in questo PAESE. Abbiamo creduto a tutto ciò che i politici ci hanno raccontato per anni, ora ci rendiamo conto che 'LORO' ci hanno illuso. Ora il mio futuro e quello della mia famiglia non lo vedo più. Credo che le cose peggioreranno perchè come ho detto prima il 'LAVORO' non basta per tutti e poi perchè il costo della vita sta aumentando in misura esponenziale! Spero che riusciate a capirmi e comprendere. L'augurio che voglio fare a GRILLO e al suo MOVIMENTO che condivido è di continuare così perchè avrà sempre più seguito che lo porterà ad oltre il 10%!!!!

FRANCO MANCINI, LANCIANO Commentatore certificato 07.02.12 15:29| 
 |
Rispondi al commento

bellissimo passaparola!

claudia 07.02.12 14:42| 
 |
Rispondi al commento

Rocco Siffredi sta cercando una protagonista per un suo nuovo Lavoro.E` un film basato su tre posti fissi,La figlia della Fornero che attualmente ne occupa solo due e` una buona candidata e poi puo` contare anche della mamma Ministro.
Un giorno morirete anche voi e anche li ci sara` un posto fisso ad attendervi Forneros.

franco q. 07.02.12 14:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quello che mi rattrista e mi fa inc zare è che nulla è cambiato (peggiorato di sicuro), se mi volto indietro vedo sempre uno schifo! Dal primo governo tecnico credo nel 1992 durante la crisi economica che investì la lira, quando Amato attuò il famoso prelievo notturno del 6 x 1000 sui conti correnti e successivamente del 3 x 1000 sul valore catastale delle aree fabbricabili e degli immobiliu! Il suo CAZZO di governo lasciò tutti i problemi intatti anzi, il debito pubblico che avevamo era del 105% e quando lo lasciò il debito era salito al 121%, tanti NOSTRI sacrifici imposti per cosa? Ecco poi Ciampi e a ruota il "migliore" di tutti lo psiconano che non faceva parte di un governo tecnico, ma di una tecnica da bastardo si! Adesso abbiamo un altro governo tecnico ed ecco che ci troviamo sprofondati nella merda! Ora mi chiedso che cazzo facciamo ancora? Aspettiamo i prossimi strozzini? Cosa possiamo fare perchè possa cambiare qualche cosa e in meglio questa volta? ciao a tutto il blog

Raffaella L., Pavia Commentatore certificato 07.02.12 13:52| 
 |
Rispondi al commento

Che bel post scritto da agricoltori domenicali, di quelli che si scaldano a legna si, ma spaccata da qualcun'altro. Vorrei vederli lavorare con mezzi non meccanici ma manuali, cioe' quelli usati dai loro nonni e padri per constatare quanto durano. Niente motozappe, trattori, motoseghe o spaccalegna idraulici.

Si permettono di dare delucidazioni di decrescita perche' gli e' riuscito un paio di volte di far crescere tre pomodori sul balcone raccolti da una pianta portata a maturazione in una serra ed acquistata magari con i frutti verdi e in via di crescita.

Io li vorrei vedere questi "eroi della decrescita" andare per legna nei boschi. Una casa di medie dimensioni abbisogna dai 60 ai 100 quintali di legna/anno, dipende da quanti mesi freddi riceve. 60-100 quintali di legna che devono essere tagliati su terreni di varia pendenza, defrondati e tagliati a lunghezza giusta per il trasporto, caricati e scaricati a casa. Quindi manualmente con la cara vecchia sega, 60-100 quintali di legna vanno accorciati per farli entrare nella stufa e poi spaccati con l'accetta. Finita questa opera "deliziosa", bisogna accatastare i 60-100 quintali e quindi trasporatrli in casa alla bisogna.

Risultato: solo per potersi scaldare una persona, se da sola, nella peggiore delle ipotesi deve muovere 100 quintali per almeno 7 volte = uno "sfizio" da 70 tonnellate. Ogni anno!

Passiamo all'orticello fonte di vita.

Dopo aver dissodato e vangato il terreno, ripulito per bene si procede alla semina. E qui comincia il bello. Lotta ai parassiti, lotta alle infestanti che nei periodi piu' cruciali del loro sviluppo richiedono a volte zappature settimanali, lotta alla siccita' o alla troppa pioggia, concimazioni al momento opportuno.

Ammesso e non concesso che tutto vada bene e l'orto cresca rigoglioso, a volte basta un temporale estivo con 5 e ripeto cinque minuti di grandine e tutto il tuo lavoro di mesi sparisce nel nulla.

Psst...tutto quel lavorare fa venire le vesciche alle mani..shhht.


Il problema non è il posto fisso dei figli, che non l'hanno adesso e forse non l'avranno mai.

La mira è sul posto fisso dei genitori: quello deve essere abolito per "par condicio".

ricerca 07.02.12 13:13| 
 |
Rispondi al commento

E BASTA CON QUESTA GUERRA A VIVIANA!!!!!
NON SE NE PUO' PROPRIO PIU'!!!!!
MANICA DI ROMPICOGLIONI CHE NON SIETE ALTRO!!!
POLLI DI RENZO!!!! POLLI DI RENZO!!!!
NON VI E' SIMPATICO QUALCUNO?
PASSATE OLTRE, NON VE LO ORDINA NESSUN MEDICO DI RISPONDERE

liliana g., roma Commentatore certificato 07.02.12 13:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

X CIRO DA NAPOLI

Carissimo non capisco ancora quanto cazzo deve durare sta storia della presa per il culo

tempesta_nel_ deserto Commentatore certificato 07.02.12 12:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ora c'è anche l'emergenza gas.
Già si dice che nell'alto Adriatico alla foce del Po c'è un enorme giacimento di gas.
ma sappiamo quali sono le metodologie estrattive ?

GASLAND
http://www.youtube.com/watch?v=_UUykG81z6I

Un bellissimo film documentario.
Una cinepresa, un ragazzo che ama la sua terra , un viaggio attraverso l'America dove l'estrazione de gas è diventata un grosso business.
Per l'estrazione viene usata la tecnica della fratturazione idraulica o fracking che consiste nell'aumentare progressivamente la pressione all'interno del pozzo di estrazione, fino a causare fratture nelle formazioni di scisto in cui è imprigionato il gas.
E' una sciagura per le falde acquifere che rimangono inevitabilmente contaminate dal gas e da più di 600 tipi di sostanze tossiche usate in questo metodo. Dai rubinetti delle abitazioni nei dintorni dei pozzi esce acqua che si infiamma se le si avvicina la fiamma di un accandino.

Alina F., Varese Commentatore certificato 07.02.12 12:59| 
 |
Rispondi al commento

viviana, volevi sapere cosa ti ha scritto italo, ti dico subito che ti ha scritto tante volte che sei una serva oltrechè un'egocentrica esaltata, questo è quello che ti ha detto italo tante volte... e poi italo è solo uno dei tanti nick visto che uno che critica grillo qui non può permettersi di avere un nick solo... il problema è che tu sei talmente piena di te che se uno ti dice che fai ridere o che grillo è un cazzaro gli dai del delinquente o del mafioso... in quanto a me non ho mai elogiato nessun comportamento camorristico o mafioso che dir si voglia.. sei solo una pazza calunniatrice e falsa oltrechè una serva senza pudore... mi metti nausea, mi fai veramente schifo... ma tu pensi che uno che ti schifa sia un mafioso... ma ti rinchiudessero e ti togliessero quel computer prima che la paranoia ti porti a fare qualcosa di irreparabile.

italo tedeschi 07.02.12 12:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
bisogna allestire una commissione d'indagine, formata da amministrativisti di alto livello, non politicizzati che indaghino sulle assunzioni del personale docente universitario negli ultimi 10 anni. Esempi di prof. universitari assunti in giovanile età:
1. Il figlio del Presidente della Repubblica Napolitano Giorgio, ricercatore universitario a venticinque anni.
2. Il figlio dell’ex ministro dell’Università Berlinguer, prof. universitario a ventisei anni.
3. Idem per la figlia dell’ex rettore, Università di Napoli Federico II (prof.ssa a ventisei anni).
4. Il figlio dell’ex ministro dell’Università Fabio Mussi, giovane ricercatore con numerosi studi sui pesci nei pressi dell’isola di Capri.
5. La figlia dell'attuale ministro Fornero, professoressa universitaria dalla carriera fulminante e dalle costosissime ricerche scientifiche.
6. Il viceministro Michel Martone, prof. ordinario a 29 anni.

Saluti
Giuseppe C. Budetta

Giuseppe Costantino Budetta 07.02.12 12:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.corriere.it/politica/12_febbraio_07/La-titolare-del-welfare_1369e9e4-5167-11e1-bb26-b734ef1e73a5.shtml

Ecco la figlia della FORNERO che tanto rompe i coglioni con la menata che i giovani vogliono il posto fisso vicino di papà.
La figlia del ministro di posti fissi ce ne ha due, in uno addirittura nella stessa università di proprietà della stessa famiglia.
Ma porca troia non se ne salva uno. Ma che si dimetta questa ignorantona. Se ne vada, si dimetta. In inghilterra un ministro si è dimesso perchè gli hanno preso una multa, qui da noi non vi volete dimettere nemmeno a cannonate. Siete una vergogna. Appena passa sta nevicata vedrete il popolo italiano che fuoco che diventerà.

tempesta_nel_ deserto Commentatore certificato 07.02.12 12:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@Mak 89!

Volevo scrivere ieri, poi la commentatrice di Bologna ha iniziato lo show e...

Di persone ridicole se ne trovano a iosa; molti riescono a mascherarlo e altri sfoggiano questa "qualita" facendosene vanto!

L'altro ieri, nel post della macchina del tempo, sto tizio viene e scrive screditando De Magistris:
Simpatie, avversioni e' lecito coltivarne, ma quando la foga prende il sopravvento, e potendo confidare in una platea disattenta...uno puo' scrivere di tutto e se i "voti" ti premiano ti senti "autorizzato" a procedere, e l'idea di essere ridicolo nemmeno ti sfiora!

Sto tizio viene e scrive cose su De Magistris, portando in dote un link di un rinvio a giudizio sul caso Why Not!

Chi ha seguito il caso insieme all'inchiesta Poseidon, le toghe lucane sa di cosa parlo.
L'hanno votato in massa!

Cosa rispondere a un tipo del genere e chi l'ha votato?
Portare i tanti post di grillo su LDM, il caso Why Not?
"Siamo tutti ammastellati"!
Portare centinaia di commenti dei grillini indignati del caso Why Not?
"La macchina del fango contro LDM"!
Scrivere le inchieste di travaglio sul caso Why Not?
Scrivere cosa disse grillo a strasburgo?
Grillo:
"Poi, riferendosi al provvedimento di avocazione con cui il pm De Magistris è stato privato dell’inchiesta “Why not”, ha affermato: “La magistratura è stata fermata dalla politica. Una volta, nel 1992, con Falcone e Borsellino si usava il tritolo. Oggi interviene direttamente il ministro della Giustizia".

Le manifestazioni di "adesso ammazzateci tutti"?
I presidi che i grillini organizzarono o volevano organizzare per il caso Why Not?
Le mobilitazioni sociali sul caso Why Not?

Cosa rispondere a un tipo del genere e chi l'ha votato?
La vergogna delle vergogne:
Mastella ha vinto. Mastella gode!
W Mastella a morte LDM!

Ma almeno vi rendete conto di quello che scrivete?

αnthony c,. ★★ (αnthony c,. ★★) Commentatore certificato 07.02.12 12:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Una CAVALCATA DI IGNOBILI IMBECILLI

Quello che fa piu' ribrezzo venendo dal nano-la russa-carfagna e l'armata di ballerine , puttane e festini è SCOPRIRE che la classe dirigente del paese E' VUOTA E MARCIA.

Che cosa ha fatto Monti oltre a darte il ko finale in un paese con aumento benzina , ici , e tasse varie' ? NULLA . Ha dato solo un po' di fiato alle banche in fallimento , perchè il paese è fallito. le pensioni sono morte ...NEL NON FRASTUONO DI UN PAESE DI VIGLIACCHI.

Una manovra CEPU che avrebbe fatto un bambino e poi l'avventurarsi in aree delicate con la finta bacchetta magica dei coglioni fra caste , castine e lobby e di fatto NESSUN RIFORMA STRUTTURALE SERIA DI TAGLIO DELLE SPESE DELLE CASTE.

La cosa che rende ancor piu' lontana , obsoleta , misera ....è questa casta di vecchi refusi di docenti universitari o bancari da 4 SOLDI ...che vivono NEL PASSATO , NON COMPRENDENDO QUINDI IL PRESENTE .

Di fatto sono i becchini di un italia in default controllato che tamponano una specchiera in frantumi .

Te ne accorgi dalle affermazioni fuori tempo e spazio ; AVULSE da un contesto sociale distrutto e che andavano bene ALMENO 10 ANNI FA'.

Si vede che a rincoglionirsi dietro incarichi NULLAFACENTI , cattedre da dinosaui estinti....si perde LA VISIONE , SOSTANZA della realtà e capacità anche ad analizzare i NUMERI.

il lavoro mobile , la capacità di turnare nel lavoro , il cambiamento ,la flessibilità verso il posto fisso come obiettivo sono REFUSI DEGLI ANNI 90 ....dove ancora un sistema non in crisi offriva sbocchi , lavoro se si era disposti a muoversi , sia geograficamente che come job rotation in varie aziende contrapposta alla statalizzazione mafio-politica del posto assistenziale del quale oggi paghiamo i costi.

Questa gente VIVE con l'orologio a 10 -20 anni fa e oltre ; il mondo è andato INDIETRO ; l'italia sta completando il processo di deindustrializzazione verso una decrescita che si CHIAMA FALLIMENTO , DEFAULT.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.02.12 12:18| 
 |
Rispondi al commento

I NUOVI POVERI-2
(Il gatto si morde la coda->,
(ottag li adoc al edrom is-<,


Quando
da qui a non molto
grazie alla nuova riconversione mondiale -
di grandi tagli
e grandi sforzi di capitali
sotto la mattonella -
la gran massa dei compratori
(i poveri-1) non potrà più acquistare
e il mercato internazionale
dei nuovi ricchi (pochi)
sarà saturo...
e quando il re delle finanziarie
avrà venduto tutto il vendibile
al re delle automobili
e il re delle automobili
avrà venduto tutto il vendibile
al re delle banche
e il re delle banche
avrà venduto tutto il vendibile...
e così via;
quando tutti i grandi capitalisti della terra
si saranno venduti tutto il vendibile tra loro,
chi venderà o comprerà più niente?

(Febbraio - 1997)

- Con preghiera ai dormiglioni di LEGGERE LA DATA in fondo al testo.

Nota: La figlia della Fornero lavora con la mamma (alla faccia delle sue parole agli italiani) e...
La mafia è stata commissariata per infiltrazioni Sgarbiche.

salud a tutt meno che ai mascalzon di stato. Lor... che crep!

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.02.12 12:15| 
 |
Rispondi al commento

cari bloggisti vi invio questo link che vi chiedo caldamente di seguire passo passo intitolato
"Kennedy prima di essere ucciso ci aveva avvisati sulle societa' segrete e sulle banche"
ecco il link
http://www.youtube.com/watch?v=Sok8nodx9hk&feature=related

se non faremo con l'Islanda e ci togliamo dai piedi questo euro, ci distruggeranno e ci schiavizzeranno.
Chi ha voglia guardi anche
http://www.youtube.com/watch?feature=endscreen&v=jbExbp9UIdw&NR=1

da qui dobbiamo imparare ad essere tutti uniti perchè il pericolo è gravissimo
Aldo

aldo moro 07.02.12 12:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA TESSERA

“Io non straccio la tessera”
di Carmen Abbazzia*
Mi chiamo Carmen Abbazzia, ho 39 anni, sono-ero, operaia carrellista, reparto logistica della Fiat di Pomigliano. Ho sempre amato il mio lavoro. Era dura, turni massacranti a guidare il carrello elevatore sulla catena di montaggio e caricando e scaricando camion. Sono stata assunta nel 2002 e non ho mai subito un provvedimento disciplinare, ho avuto un solo infortunio: un carrello mobile che mi ha fratturato il naso.

La vita era dura anche allora senza un marito e i genitori e tre figli da allevare. I 1.800 euro di straordinari erano una sicurezza che oggi ha lasciato posto all’angoscia di dover sopravvivere con 800 euro di cassa integrazione. Con un affitto di 550 euro, restano 250 euro per campare. E tutto questo perché sono iscritta alla Fiom e ho votato no al referendum sul nuovo contratto di Pomigliano. Da quel giorno non ho più fatto una sola ora di lavoro. I miei due figli più grandi hanno abbandonato gli studi per contribuire con 20-50 euro a settimana a mettere assieme il pranzo con la cena. I professori della più piccola, che fa la terza media, continuano a chiedermi di comperarle i libri perché le fotocopie non possono bastare. Ma i soldi non li ho.

Non posso cercarmi un altro lavoro, perderei la cassa integrazione. Ma non cederò al ricatto di strappare la tessera perché vorrebbe dire smettere di essere un esempio di dignità e coraggio per i miei figli. Mi batterò come una leonessa perché mia figlia possa continuare ad andare a scuola. Mi sono rivolta all’assistente sociale della fabbrica, l’ho supplicata di far presente alla direzione la mia situazione. Ma niente. Sono tornata e lei, un po’ imbarazzata, mi ha risposto che avevo ragione, ma non si erano presentate occasioni per favorire la soluzione del mio caso. Sconvolta le ho replicato: “Mi prende in giro? Io sono una carrellista e posso garantirle che molti miei colleghi lavorano costantemente... (CONTINUA)

Stefania .. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.02.12 12:12| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fornero: "Posto fisso per tutti è una illusione" Elsa dice bene, ma sua figlia lavora con lei!!!
Con la mammina!!!
Politici di merda avete rotto il cazzo!!!

Andate alle Maldive... chissà che magari non tornate più indietro!!!

David Zambe Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.02.12 12:09| 
 |
Rispondi al commento



La cittadinanza consapevole non ha bisogno, né della democrazia diretta, né della democrazia rappresentativa: non ha bisogno della democrazia in generale;

la cittadinanza consapevole agisce secondo scienza e coscienza.

La cittadinanza consapevole, però!!!!

Gli stolti (il popolo), invece, hanno bisogno della democrazia, meglio se democrazia diretta. Cosi, finalmente, toccherebbero con mano tutta la loro ignoranza e si prenderebbero direttamente tutte le colpe (responsabilità).

E' anche vero il viceversa però: un popolo che chiede la democrazia diretta è un popolo consapevole (cittadinanza consapevole, in questo caso).

Uno che chiede di decidere non ha paura di decidere; chi non ha paura è uno coraggioso; uno coraggioso è uno che conosce, intelligente; uno intelligente è uno consapevole.

Ritornando all'inizio, la cittadinanza consapevole non ha bisogno della democrazia in generale.

Un discorso a parte va fatto per i folli: coloro che chiedono senza sapere, sono coloro che non hanno paura senza conoscere, sono coloro che parlano di coraggio senza intelligenza.

Come si generano i folli? Indottrinando la popolazione!!!

La nostra salvezza: i FOLLI e i loro capi!!!

"C'è sempre un po' di ragione nella follia"(Nietzsche); c'è sempre un po' di ragione in belle Grillo!!!


saluti folli


Tony Commentatore certificato 07.02.12 12:07| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, ma mi viene in mente una battaglia dei sindacati tedeschi di qualche anno fa (quando la Germania fu colpita da una forte crisi): riduzione del 20% dello stipendio di ogni lavoratore e riduzione del 25% dell'orario di lavoro (da 40 a 30 ore settimanali un giorno su 5 e altre due ore settimanali da offrire come ferie) a fronte dell'assunzione di un nuovo lavoratore ogni 4 posti, e ciò a parità di costi iniziali. La differenza del 5% tra tempo lavorato e riduzione dello stipendio sarebbe stata a carico dello stato che comunque ci guadagnerebbe sia sul fronte della riduzione della disoccupazione sia sul fronte della fiscalità applicata al nuovo lavoratore.
E' più o meno quello che è previsto nei contratti di solidarietà con l'eccezione che non si tratterebbe di misure da prendere in aziende in crisi ma generalizzate per tutti i lavoratori.
Sicuramente sarebbe una grossa rinuncia per molti (penso a chi come me ha un solo stipendio in famiglia) ma permetterebbe di ridurre drasticamente la disoccupazione che secondo me è il vero male dei nostri tempi perchè alimenta la possibilità della schiavitù ingenerando nel lavoratore la paura della perdita del posto di lavoro.
grazie dell'attenzione

Antonio Manià (carpe.diem) Commentatore certificato 07.02.12 11:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Referendum sulla scala mobile:
Gli italiani hanno votato per abolirla!

Referendum sul maggioritario:
Gli italiani hanno votato a favore!

Referendum sulla pubblicità in tv:
Gli italiani hanno votato contro ogni limitazione!

Democrazia diretta?
Denocrazia dal basso?
Che dio ce ne scampi!
Tanto vale far decidere ai bambibi dell'asilo!

l., ancona Commentatore certificato 07.02.12 11:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A me sembra che una cosa assai sensata l'abbia scritta Liliana (da non confondersi con Viviana).

Se non hai una base che ti consenta di gestire un determinato tenore di vita (quello bucolico), sia come esperienza di famiglia che come "scorta" di quattrini, alla fine questa tanto decantata "bella" esperienza sarà fallimentare.

Perchè la vita dei contadini è tutt'altro che facile, soggetta com'è anche solo ai mutamenti climatici, e lo si vede in questi giorni dove campi e campi di colture sono andati persi per via del gelo.

E poi mi piacerebbe davvero vedere certuni che abituati a certi ritmi di vita, stressanti fin che si vuole ma piuttosto comodi fatti da spostamenti in auto o in treno, 8 ore o meno di lavoro e poi a casa al calduccio a guardare la televisione, alzarsi la mattina alle 4 nel gelo, fare una pausa a mezzogiorno e poi faticare fino a che c'è luce.

Soprattutto coloro che stanno davanti al computer per ore.

Non è che sia impedito sognare, ma io per dare corpo a questo sogno mi faccio l'orticello sul terrazzo, sapendo benissimo che non sarei in grado di fare altro, perchè sono abituata a troppe comodità.

E francamente, sentire che alcuni di questi che hanno scelto "una vita alternativa" si fanno un vanto di fare tutto di "straforo" per non pagare tasse e balzelli, non è che mi rallegra molto.

Margh. 07.02.12 11:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



SEI LIBERO DI FARE…. CHE???


La libertà, per alcuni è un mezzo, per alcuni è un fine, per altri ancora è un dogma, per alcuni non ha importanza, taluni invece (e sono molti) non sanno neanche cosa sia?

Cos’è che veramente andiamo cercando nella vita? La libertà forse?

“Gli italiani non sanno cosa farsene della libertà” (Mussolini)

Direi che c’aveva ragione. Adesso, prima che mi diate del fascista (o comunista, che secondo voi sono la stessa cosa) seguite il mio ragionamento per un attimo.

Intendiamo per un attimo la libertà come quella facoltà di dare un inizio a qualche cosa. Si denotano immediatamente due spetti nella definizione: “la facoltà”, “qualche cosa”. A questo punto “la facoltà” è comprensibile a tutti (vabbè, lasciamo stare i legaioli :D), non lo è invece il “qualche cosa”.

Se per es. ci dessero la facoltà di dare un inizio assoluto a tutto (democrazia diretta assoluta), io mi chiedo cosa farebbe l’italiano medio: cosa proporrebbe, cosa vorrebbe, come si immagina il futuro…

L’italiano medio ha le idee chiare sul cosa vuole e come lo vuole???


segue...

Tony Commentatore certificato 07.02.12 11:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io sono per una legge elettorale proporzionale senza nessuno sbarramento, sarebbe il sistema elettorale che più si avvicina alla democrazia!
Al massimo per vitare il prosperare di migliaia di partiti, potrei accettare uno sbarramento dell'1%!
Il maggioritario mi fa schifo!
E' dittatura mascherata!

l., ancona Commentatore certificato 07.02.12 11:29| 
 |
Rispondi al commento

sono mesi che ce la menano,se fallisce la grecia l'euro è
finito ahh l'apocalisse e adesso?
credete che sia finita con l'abolizione dell'articolo 18?
ci chiederanno di licenziare almeno il 10% dei dipendenti
pubblici,tagliare le pensioni e stipendi e allora cosa succederà.

roverso introverso 07.02.12 11:25| 
 |
Rispondi al commento

NON DIMENTICHIAMO UN PAIO DI COSE IMPORTANTISSIME:

ART.1: L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro.

La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione.
ART.3: Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.

È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l'eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all'organizzazione politica, economica e sociale del Paese.

ART.4: La Repubblica riconosce a tutti i cittadini il diritto al lavoro e promuove le condizioni che rendano effettivo questo diritto.

Ogni cittadino ha il dovere di svolgere, secondo le proprie possibilità e la propria scelta, un'attività o una funzione che concorra al progresso materiale o spirituale della società.

ART.9: La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica.

Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione

ART.16: Ogni cittadino può circolare e soggiornare liberamente in qualsiasi parte del territorio nazionale, salvo le limitazioni che la legge stabilisce in via generale per motivi di sanità o di sicurezza.

Nessuna restrizione può essere determinata da ragioni politiche.

Ogni cittadino è libero di uscire dal territorio della Repubblica e di rientrarvi, salvo gli obblighi di legge.

ART.28: I funzionari e i dipendenti dello Stato e degli enti pubblici sono direttamente responsabili, secondo le leggi penali, civili e amministrative, degli atti compiuti in violazione di diritti. In tali casi la responsabilità civile si estende allo Stato e agli enti pubblici.

IO DICO CHE SONO STATI ORMAI VIOLATI TUTTI GLI ART. DELLA NOSTRA COSTITUZIONE!!

monica p., catania Commentatore certificato 07.02.12 11:20| 
 |
Rispondi al commento

Sig.Paolo Papillo, dica la verità, lei è seriamente arrabbiato non perchè Bersani e Berlusconi, forse, continueranno a curare i propri interessi (come dice lei), ma perchè il suo Movimento 5 Stelle, molto probabilmente (anzi,quasi sicuramente) non potrà sedere a quella tavola meravigliosamente imbandita!!

volatile/pn 07.02.12 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Visto che c'è gente certa di una nuova legge elettorale con un nuovo sbarramento, che ne dite di un bel 45%

ANTI LEGA (nosecess.), Reggio E. Commentatore certificato 07.02.12 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Questo post e' di una banalita' spaventosa:
Praticamente ignora tutto il sistema, la famiglia, i figli, la casa...e accedere a un modello di vita,
di decrescita felice, "individuale"!

...cercando comunque, prima di fare il grande passo, di diventare dirigente e poi scrivere libri,
e magari se qui ne vende un migliaio la cosa gli riesce pure meglio!

αnthony c,. ★★ (αnthony c,. ★★) Commentatore certificato 07.02.12 11:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Fatto Quotidiano propone una bella leggina sulla responsabilità politica dei partiti e chiede a gran voce "firmate la petizione, firmate la petizione, aiutateci ad approvare la legge che prevede che i partiti possono ricevere finanziamenti da imprese e/o soggetti privati e allo stesso tempo abbiano diritto ai rimborsi elettorali.
"Ridateci la pena di morte, compagno Stalin" chiese a bassa voce ma con implorante entusiasmo il ministro Abakumov, "Ridateci la pena di morte"...(non ricordo se Il primo cerchio o Arcipelago Gulag).
Ridateci il finanziamento ai partiti e i rimborsini, che volete che siano, quattro soldi, preferibilmente da imprese (in cambio di favori) e da soggetti privati in cambio di non si sa che cosa.
Un calcio nei fondelli devono avere, altro che finanziamento e rimborsi.
Che gli elettori provvedano, nel loro entusiasmo e fervore per i nostri partiti, ad autotassarsi e versare ad essi, oltre alla quota della tessera anche un importo annuale di sostegno.
Questo a mio avviso il massimo che si meritano, altro che finanziamenti e rimborsi.
D'altra parte se il loro operato è saggio e onesto e nell'interesse della collettività quale cittadino non avrebbe tutto il desiderio di sostenerli economicamente e liberamente?
Non c'è mica bisogno di una legge; ue', sveglia da che parte stai, amico del giaguaro?
Diversamente: un calcio nei fondelli!

(solo la mia opinione)

Francesco C. Commentatore certificato 07.02.12 11:10| 
 |
Rispondi al commento

LA DECRESCITA.

Parliamo un pò di questa benedetta decrescita, innanzitutto, che cos'è?
No perchè, se per decrescita si intende una diminuizione del pil, allora vi do una notizia, stiamo decrescendo, e continueremo a farlo nei prossimo due anni!

Voi trovate che stiamo meglio di prima?
Siete contenti?
No evidentemente, ma il fatto è che nel sistema capitalistico la decrescita non porta nessun beneficio, anzi, quindi è inutile parlarne, ed
è inutile perseguirla, finche si resta nel sistema.

Il problema non è quantitativo, ma qualitativo!
Che si cresca o si decresca, l'importante è che ciò che si produce, in beni e servizi, sia effettivamente utile, necessario, alla collettività e non necessario a chi li produce!

Un aumento del pil dovuto ad un miglioramento dei servizi, della ricerca e della produzione di energie alternative, od ad una riqualificazione del territorio o dei centri storici e delle abitazioni, od ad un miglioramento della medicina, sarebbe un aumento positivo, credo, quindi auspicabile.

Quì molti pensano alla decrescita come un ritorno generalizzato alla vita agreste, con abolizione di banche, moneta, e produzione industriale, una società interamente rurale, tipo i puffi, od Asterix!

Senza offesa, ma solo dei bambinoni che leggono troppe fiabe, possono augurarsi una società simile sd i motivi sono così evidenti che non vale la pena di sprecare caratteri!

Quindi io direi crescita o decrescita, va bene ugualmente, basta che sia consapevole ed effettivamente necessaria!

l., ancona Commentatore certificato 07.02.12 11:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Simone, devi assolutamente sostituire il camino con una stufa a legna!

Alberto c., mail@albertocecchi.name Commentatore certificato 07.02.12 10:51| 
 |
Rispondi al commento

I senzatetto sono un "peccato che grida vendetta al cospetto di dio".

In particolare a Milano, la città di Pisapia, degli infiniti appartamenti sfitti, degli sprechi inumani e cattolici come per l'Ospedale fallimento San Raffaele, ma anche dell'ospedale di Rho, ma anche per la clinica Santa Rita solo per rimanere in tema malasanità.

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.02.12 10:49| 
 |
Rispondi al commento

Perotti, ma vaff..lo và !!

Prima fai il ricco borghese manager ed ora lo scrittore snob ?! ma vaff...lo!!!!!!!!!!!!

e critichi pure o ci insegni a vivere da una bella barchetta ?!
arrivi nel tuo orticello del caxxo col tuo bel suv?!
MA VAI A SPALARE TONNELLATE DI LETAME !!!!!!!

Dimmi un pò, genio dei miei coglion...,
mio figlio di 5 anni lo scaldo con le candele e lo vesto di canapa?
io che sono disabile rompo la legna coi denti?
e fai pure sfoggio dei tuoi hobby chic del caxxo e del tuo tempo libero di M....?!

Sai qual'è il mio sogno coglione?
FARE IL LAVORO PER CUI HO STUDIATO PER PIU' DI VENT'ANNI !!!!!!

TE LO DICO IO DOVE TI METTEREI IL GRASSO CRICETO...

roberto p., genova Commentatore certificato 07.02.12 10:46| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 21)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Allora, Paolo Rivera
E' la seconda volta che te lo dico.
Mi dispiace molto di aver detto che sei (o eri) un fallito, cosa che hai dichiarato tu stesso pubblicamente anche se ora la neghi, ma si vede che non te ne ricordi. Uno ha la tendenza a dimenticare i ricordi spiacevoli che ledono la propria immagine.
Comunque i casini di lavoro di ognuno sono cavoli suoi e nessuno ha il diritto di citarli soprattutto in un blog, perché le circostanze della vita sono tante e non sono dunque da addebitare a colpa. Si deve rispetto a chiunque in questo settore dove in Italia stiamo andando tutti malissimo. Se ti può consolare, io sono stata precaria tutta la vita e non ho maturato nemmeno una pensione, dunque non sono un gran successo lavorativo.
Ti chiedo dunque scusa per questa cosa per la seconda volta, e spero che tu abbia sistemato le tue cose nel modo più soddisfacente.
Io la chiudo qui perché altro non posso fare.
Nel caso di chiederò scusa per la terza volta o un numero n di volte, a tuo piacere.

Sorvolo sugli insulti di cui sono oggetto io continuamente e di cui nessuno mi ha mai chiesto scusa anche se vertono su cose private ma evidentemente i pesi e le misure sono come ognuno se li fa.
Per il resto, continuerò a chiamare camorrista o peggio chi difende il crimine qui o altrove e non può poi risentirsi se lo faccio.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.02.12 10:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Papà e Mamma, quando si ha ancora la fortuna di averli, spesso ci "ospitano" nelle loro case, se hanno la fortuna di averla, perchè non abbiamo un posto fisso che ci consente di prendere il mutuo per comprare 40 mq di casa nostra e mettere su famiglia. Poi, se ce la fai a metterla su, magari ti danno anche una mano a tenere i figli, perchè i posti al nido non ci sono e se ci sono costano e molto. Tutto questo finchè c'è la salute, poi la comodità di averli vicino casa e quella di accudirli quando non sono più autonomi, e se lavori negli Stati Uniti è un bel problema.... Cara Ministra Cancellieri, ma in quale paese ha vissuto Lei fino ad oggi ? Forse è stata troppo lontano dagli amati genitori....

Gianna Firenze

Gianna Razzolini 07.02.12 10:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dobbiamo tutto alla società televisiva di berlusconi, noi viviamo in un'eterna televendita dove il piazzista supremo ci piazza merce fasulla e ci deruba di tutto, e come abbiamo cominciato ad incazzarci si è blindato nel bunker e ci fa minacciare dagli scemi del partito defunto PDL.
Domenica l'italia stava sotto la neve e giletti dopo il tg1 titolava "celentano c'è".
Quando fallisce la Grecia il risveglio sarà brusco, per per gli stronzi che lo hanno servito in televisione.

mario genovesi 07.02.12 10:37| 
 |
Rispondi al commento

www.TopFilmRecensioni.com

per distrarsi dalle magagne e dalla neve...

cinema cinema 07.02.12 10:36| 
 |
Rispondi al commento

togliete i soldi ai partiti
togliete i soldi ai giornali
toglieti i soldi ai politici
togliete i soldi nostri
prendete i vostri soldi, quelli dei privati che con voi ci guadagnano

cesare pavese Commentatore certificato 07.02.12 10:30| 
 |
Rispondi al commento

Sgarbi dimissionario per infiltrazioni mafiose, voleva essere onorato più di Falcone come eroe dell'antimafia.

cesare pavese Commentatore certificato 07.02.12 10:26| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto il FQ sulla proposta dei finanziamenti ai Partiti!
Ma che cazzo succede al FQ?
E' possibile che si voglia continuare a dare denaro ai Partiti?
Perchè non parlano dell'abolizione del finanziamento?
Travaglio e Padellaro stanno prendendo una strana strada!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 07.02.12 10:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@vivarelli commentatrice di Bologna.
"Italo, non ricordo il post, può essere che ti abbia dato di camorrista ma dovresti allegare il post per capire per quale motivo te l'ho detto"...
.........................

E che vuoi ricordare Italo?
Non ne hai mancato uno e adesso vuoi ricordare Italo?
Tu non e' che non vuoi capire...semplicemente non ci riesci.
Combini sempre casini...forse qualche rigurgito...magari volevi diventare una scrittrice di gialli, ti mancava l'immaginazione e adesso vorresti sopperire...qua sei nel posto giusto; ci sono spie americane, tedesche, austriache, italiane...un intrigo internazionale contro vivarelli e caporuscio...magari se pensaste che non siete quello che pensate, e vi ridimensionereste...pufff, d'incanto sparirebbero pure i complotti...come i bambini quando hanno paura e accendono la luce...un po' d'immaginazione, suvvia!

Ciao, Jessica Fletcher.

αnthony c,. ★★ (αnthony c,. ★★) Commentatore certificato 07.02.12 10:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Continua la saga dell'allegria!
La Polverini ha negato che ci siano delle frazioni bloccate dalla neve. Fanno come i mafiosi: negare sempre!
A Urbino arriva l'esercito (pagato da noi) ma per fare qualcosa chiede 70 euro a soldato, vitto e alloggio compreso, e la pale? Spero che anche in Afghanistan chieda la diaria ai bombardati. Ma poi questi soldi chi le prende? Il soldato che spala o il comandante che lo manda?
A pagare sarannno ovviamente i sindaci, non si sa con che, forse faranno la tratta delle bianche. Ma nelle frazioni piccole mancano anche quelle. Almeno quelle giovani.
Monti se ne lava le mani. Problema locale.
Del resto, Prodi disse che la base militare di Vicenza era un problema 'urbanistico'! Questi a dire buffonate ci vanno a gara.
Nell'Appennino marchigiano, causa casse vuote, sono stati costretti a fare a meno dei soccorsi.
Ieri hanno negato la crisi. Oggi la neve.
Ognuno si tiene le disgrazie che ha. Noi di più, per sfiga cronica. Persino la nostra neve cade già corrotta.
Il Governo più a destra degli ultimi 150 anni della neve se ne frega. Sono troppo occupati a dire le cazzate più grandi degli ultimi 150 anni.
A Roma il sindaco delle emergenze neve ora annuncia l'emergenza gas. Cosa fa Alemanno? Querela Putin?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.02.12 10:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giuseppe Gatì, aveva protestato per infiltrazioni mafiose nel comune di Salemi.
Il Comune di Salemi, è stato sciolto per Infiltrazioni Mafiose.
Il Sindaco Sgarbi, 54 anni, anche questo mese, perepirà 8.455 euri di pensione.
Gatì il Contestatore, è morto fulminato dalla corrente EROGATA da un rubinetto d'acqua.
Aveva 24 anni.

antonio d., carrara Commentatore certificato 07.02.12 09:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E i Partiti consapevoli della loro fine imminente, si riuniscono per cercare rimedi contro l'inesorabile ascesa del

MOVIMENTO A 5 STELLE

oramai ignorare e denigrare non serve piu!
Ora stanno studianodo uno sbarramento per impedire al MoVimento di entrare in parlamento....

POVERETTI!!!!!

Il MoVimento raggiungera' il 10% e lo sbarramento dovete mettervelo nel CULO!

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 07.02.12 09:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

la Turco ha detto che ben venga l'apertura a berlusconi per fare una nuova legge elettorale ,non è una sorpresa , ma se anche riuscissero a far passare la porcata di alzare lo sbarramento sarebbe un enorme boomerang , la gente ne ha piene le scatole del partito della PAGNOTTA .

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.02.12 09:04| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Simone,
ti sento un po’ demoralizzato, però, ragazzo…
Io non sono uno scrittore, però ho scritto un libro, anzi me lo hanno fatto scrivere… mi hanno costretto!
Tutte le preoccupazioni di cui parli le avevo anch’io, adesso però, dopo aver conosciuto Tolteca sono scomparse nel nulla… la mia vita è cambiata completamente…

Leggine un po’ e fatti sentire… peppinocortese18@libero.it

Ecco il testo :

http://www.ilsognodellaterra.org/

Giuseppe Cortese 07.02.12 08:57| 
 |
Rispondi al commento

Assscccpiterina Gloria Patrizi la hot Grill del giorno!!!
Potremmo anche chiamare la rubrica "Topa Galileo"...
Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 07.02.12 08:55| 
 |
Rispondi al commento

...volenti o nolenti...

http://italian.irib.ir/notizie/economia/item/102759-e-emergenza-gas-in-tutta-italia

http://italian.irib.ir/notizie/iran-news/item/102645-iran-sospende-esportazioni-greggio-in-alcuni-paesi-ue

anib roma Commentatore certificato 07.02.12 08:46| 
 |
Rispondi al commento

Eccheppalle!!!
Anche oggi...
Nevica governo tecnico ladro...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 07.02.12 08:45| 
 |
Rispondi al commento



QUANDO LA COMUNICAZIONE DIVENTA PROPAGANDA


FORNERO, IL POSTO FISSO: UN ILLUSIONE


Non lo so, sarà vero, ma mi sembra che per Monti il posto fisso sia tutt'altro che un illusione.

Magari sono stati fraintesi!

Magari siamo noi comuni mortali che non riusciamo a comprendere l'incomprensibile!

Sinceramente, non me ne può fregar di meno: dovrebbero essere proprio loro a doversi spiegare meglio se non vogliono fraintendimenti e devono essere sempre loro a renderci i loro pensieri comprensibili.

Magari hanno omesso qualche premessa! Si perché il discorso sul posto fisso potrebbe essere messo nei termini seguenti.

Data la nostra teoria liberista il posto fisso è un "illusione ottica". Ecco, messa in questi termini anche io sono d'accordo con la Fornero.

Per cui, il problema non è il lavoro in sé, casomai sarà la premessa che precede la discussione.

Dico cose scontate e risapute, ma non nel processo di comunicazione.

Omettere una parte, negarne un'altra, parlare d'altro, omettere dei passaggi e soprattutto sfruttare le debolezze (anche la stupidità) dei cittadini non è soltanto di basso livello, è CRIMINALE!

Perché vedete, se un cittadino parla come loro, come si parla oggi di decrescita, parla cosi perché ignora la materia; se a parlare è uno che la materia non la ignora, peggio se la conosce a fondo (un professore), non è un ignorante, è un DELINQUENTE.

Nei Paesi dell'est prima della caduta del muro di Berlino la pubblicità si chiamava col proprio nome, PROPAGANDA;

oggi invece è diventata un "messaggio promozionale".

Ognuno tragga le conclusioni che meglio crede. Io non credo a niente.


BUON GIORNO POPOLO DI FARISEI (delinquenti, propagandisti, falsi, sfruttatori, ipocriti, mafiosi, credenti, genuflessi, velline, nani e monti)


BUON GIORNO ANCHE ALLA CITTADINANZA (uomini e donne consapevoli dei propri limiti, spiriti critici e aperti, persone che lottano contro le proprie inclinazioni distorte di passione, studiosi, anarco-comunisti)


Tony Commentatore certificato 07.02.12 08:35| 
 |
Rispondi al commento

La vera ruota è quella della fortuna ad una delle quali partecipò Matteo Renzi

http://www.youtube.com/watch?v=LKbYpboK5eE

mario mario Commentatore certificato 07.02.12 08:34| 
 |
Rispondi al commento

http://www.google.it/m?q=Riscaldamento+a+idrogeno

Sign o' the time 07.02.12 08:25| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

Per gli amanti del cinema:

www.TopFilmRecensioni.com

cinema cinema 07.02.12 08:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' difficile essere religiosi
quando certa gente
non viene mai incenerita da un fulmine.

Valter Conti M5☆ Commentatore certificato 07.02.12 08:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Merkosy lodano Monti....invitando la Grecia a seguire l'esempio, del sor mario...(che non ha fatto nulla tranne che mettere le mani in tasca agli italiani!)non solo-sono talmnete inetti che si sono dimenticati che in Grecia un Governo Tecnico c'è già..messo lì..all'indomani delle dichiarazioni fatte da papandreu, quando propose un referendum per "uscire dall'euro"..allora i Banchieri della bCE fischiarono e tirarono fuori il "cartellino rosso"...
Merkosy insiste e dice che è inaccettabile l'uscita d'Atene dalla UE!...forse l'uscita della grecia stonerebbe per la UE,poichè sarebbe molto difficile dimostrare che senza europa si muore,forse si vivrebbe anche meglio!.
Quando dobbiamo risolvere di statistica abbiamo bisogno di "dati"-in questo caso anche di dati storici-e basterebbe confrontare i dati economici odierni con quelli di 12 anni fa...e il risultato in rapporto alla condizione socio economica sarebbe insindacabile.
Io confido nel fatto che se ne giro di un notte siamo entrati in questo girone infernale, nel giro di una notte ne potremmo anche uscire!...l'euro?..sarà un lontano ricordo come quello delle cento lire di carta!...

roby f., Livorno Commentatore certificato 07.02.12 08:13| 
 |
Rispondi al commento

finalmente un post concreto sulla decrescita (unica soluzione al capitalismo) e non le solite cazzate ideologiche.
Il bello della decrescita e' che non occorrono movimenti, cambi di rotta oceanici, consenso.. ognuno puo' cominciare a decrescere nel suo piccolo generando una massa critica che alla fine contagera' tutti gli altri.
Buckmister Fuller diceva che e' inutile combattere il sistema esistente, si perdera' sempre, bisogna creare un sistema alternativo che renda obsoleto quello attuale.

Un errore che non bisogna commettere e' pensare alla decrescita come un'involuzione , tornare ai bei vecchi tempi. Niente di tutto questo, chi decresce HA UN EBOOK reader , non 100.000 libri di carta, usa la tecnologia, internet ma rifiuta tutto cio' che viene usato solo per soddisfare bisogni artificiali. La decrescita la vedo vicina al movimento minimalista di cui faccio parte , probabilmente lo ingloba

torquemada giuseppe, bolzano Commentatore certificato 07.02.12 07:56| 
 |
Rispondi al commento

1
Non so come facciano i leghisti a mandare giù tutto,ma evidentemente hanno stomaci da struzzi, stomaci disumani
Un leader che finge di avere una laurea in medicina e ogni giorno esce di casa per andare a lavorare ma va a giocare a boccette per salvare la giornata
20 anni di grandi discorsi in piazza con zero risultati parlamentari e di governo
Una alleanza proprio con lo stesso B che Bossi aveva sputtanato in piazza come mafioso e piduista
Una contaminazione con Roma ladrona che ha del notevole visto che è il massimo slogan sventolato sui prati
17 anni di voti in Parlamento dati proprio per salvare il culo proprio al mafioso piduista o votare leggi che lo rendessero più ricco, svuotassero le istituzioni,centralizzassero il suo potere,eliminassero facoltà,soldi e senso agli enti locali,svendessero il territorio,lo impestassero di grandi opere inutili e di centrali nucleari,svendessero le principali industrie allo straniero,non frenassero l’avanzata della mafia a nord,anzi votassero leggi che mandavano in prescrizione i furti della PA e della mafia stessa e implementassero poteri e bottino ai ladri,mentre si tentava di annullare la Costituzione,di fare un falso federalismo negato in partenza,e di annientare la sovranità popolare col porcellum che crea una oligarchia di 6 segretari di partito
Una serie incatenata di fallimenti,dalla banca di Lodi fallita,al villaggio vacanze in Croazia fallito,ai costanti debiti della Lega,al fallimento del partito stesso di cui Bossi vende il logo a B che è di fatto padrone del partito e ne paga le spese,fino al fallimento del giornale padano.Le liti interne con Bossi che delegittima il suo leghista migliore,per far ereditare il trono al Trota,e chiude le sezioni venete fedeli a Maroni
Si arriva,ultima beffa,ai 7 milioni e mezzo trafugati in Tanzania,proprio mentre si riaprono i giochi elettorali e il partito avrebbe bisogno di fondi e La Padania rischia di chiudere perché in rosso

segue sotto

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.02.12 07:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro ministro si vede che sei annoiata e non sai cosa dire.. e dici cazzate.. una curiosità mi dici dove lavorano i tuoi figli e la distanza..

claudiozeta 07.02.12 07:45| 
 |
Rispondi al commento

Morta qualche Merda politica stanotte ?

...Se non ci pensiamo noi le Merde arrivano minimo ai novantanni,puzzano sempre di piu' ma vivono.

Pensare che sono allenatissimo,preparato,profondo conoscitore degli attrezzi che mettera' fine alla loro vita:forca e ghigliottina.
Questa sara'l'unica scelta che disporrann0.

Cosa dobbiamo subire ancora per cominciare la festa,la loro festa?

Hanck

Ps.
NON NE POSSO PIU'

Dirty Old Man, piovene rocchette Commentatore certificato 07.02.12 07:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certo, Perotti. Sarebbe ora di pensare alla decrescita come modello di sviluppo. Meglio: come opportunità di sviluppo. Ma chi vuoi che ci pensi? I politici? Pensano al loro sviluppo nei termini tradizionali: fare soldi per loro, quasi che fosse quello il vero scopo della vita. "Fare soldi" anzichè "vivere", ecco l'imperativo. Leggi pure i commenti del blog: domina il contingente, l' incazzatura e, diciamo pure, il becerume.Pure il mio, qualche volta.

NULLA CAMBIA 07.02.12 07:31| 
 |
Rispondi al commento

2
Nel 2005 il governo B (Lega sempre in testa) votano un’altra norma, che garantisce a Radio Padania e Radio Maria un finanziamento annuo che ora è arrivato a 1,5 milioni di euro “per promuoverne il potenziamento”. Una bella somma, considerato che tutto il migliaio di altre emittenti private devono spartirsi 16 milioni di contributi pubblici. Diciamo che alla fine Roma non si è rivelata poi così “ladrona”. Radio Padania usa quei contributi per entrare nella Puglia di Vendola, occupando abusivamente la frequenza di un'altra radio. Proteste della popolazione e dei partiti, ricorsi, i giudici li accolgono e ordinano la chiusura di radio Padania in Puglia. Peccato che subito dopo abbia riaperto su un’altra frequenza!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.02.12 07:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1
Si liberalizza tutto,perché non i partiti?
Perché non li sganciamo dalla mangiatoia statale e li mandiamo a provvedere a se stessi da soli nell’ampio mondo, così smettono di fare i bamboccioni e fanno come devono fare giovani e non giovani, famiglie e disoccupati, che dallo Stato non ricevono nessun posto fisso,nessuna garanzia di sopravvivenza e nessun finanziamento perpetuo?
Perché, per es., Radio Radicale deve mantenere il privilegio di ricevere tanti soldi dallo Stato, cioè da noi, per una rassegna stampa parlamentare? Perché non ci deve essere un’asta,un appalto,un concorso pubblico, per questo privilegio ben retribuito? Tant’è che anche in tempo di liberalizzazioni e di crisi, Radio Radicale è stata premiata per l’ennesima volta con questo diritto pagato ben 10 milioni dallo Stato per il 2012. Non sono un po’ tanti 10 milioni per pochi minuti di rassegna stampa contro i 53 milioni che si devono dividere tutte le altre testate?
I radicali sono un partito piccolo,hanno solo 8 onorevoli. Però si sono sempre distinti per salvare il governo in carica con mosse che definire da voltagabbana sarebbe poco,e con B sono stati decisivi.Ma ora il governo è cambiato? O dobbiamo ricordare che la Bonino è invitata alle riunioni del club Bilderberg e che perfino la Lega la rispetta.
La Lega è un’altra che si è fatta addirittura una legge ad personam per darsi contributi statali, 700.000 € l’anno (+800.00 per la scuola padana!),lei e radio Maria,uniche emittenti riconosciute per legge come “radio a carattere comunitario”, speciale categoria caratterizzata da “assenza di scopo di lucro in nome di particolari istanze culturali,etniche, politiche e religiose”(istanze culturali e religiose la Padania?!)
Nel 2001 B+Lega fanno una legge per Radio Padania, che le consente di occupare gratuitamente frequenze radio con una semplice certificazione al ministero.Un bel vantaggio rispetto alle altre emittenti che da anni non possono acquisire alcuna frequenza se non a caro prezzo!

segue

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.02.12 07:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

7 febbraio 2006:
Bobo Craxi fonda I Socialisti

buon sangue non mente,
ruba........

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!

il Mandi Commentatore certificato 07.02.12 07:18| 
 |
Rispondi al commento

Elio Veltri
Rifondazione comunista nel 2006 spese un milione e 636mila euro per la campagna elettorale, ma ricevette quasi 35 di rimborsi elettorali, ovvero quasi 4 milioni per ogni anno della legislatura, anche se quella finì anticipatamente nel 2008: ma la legge prevede il pagamento anche in caso di scioglimento anticipato delle Camere.
Nel 2008 la Lega ha speso quasi 3 milioni per le elezioni politiche, e ha incassato 8 milioni 277mila € l’anno per un totale di 41 milioni 385mila euro.
Il Pdl, a fronte di una spesa di 54 milioni ne ha incassati 206.
Il Pd ne ha sborsati 18 e ne ha incassati 180
Hai voglia ad aumentare i prezzi per il cornetto alla buvette di Montecitorio e quelli dei primi al ristorante del Senato, o a limare le indennità dei parlamentari, tagliando al massimo il forfait per i portaborse, se poi rimangono in vita simili sprechi.
L’intera macchina costa circa 23 miliardi l’anno, i rimborsi elettorali dal 1999 al 2008 sono aumentati del 1100 %. Eppure quasi tutti dicono che bisogna cambiare la legge elettorale, ma nessuno ha ancora detto che bisogna cambiare la legge sui rimborsi elettorali
Nel 2008 i partiti hanno ricevuto contributi per 291 milioni, che diventano 600 per il triennio 2008-2010, ovvero il doppio dei 300 milioni presi dai fondi Fas per fronteggiare la crisi degli stabilimenti di Pomigliano D’Arco e di Termini Imerese.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.02.12 06:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CONCETTA VECCHIO
Ora che l’incanto della città innevata è svanito, restano i marciapiedi ghiacciati, le tante strade mai pulite, le scale delle metro come a Cipro o a Lepanto dove si rischia l’osso del collo; perfino le vie dello shopping di via Cola di Rienzo sono lastre gelate. E sono passate 60 ore dalla grande nevicata. Sarà così per molti giorni ancora, se nessuno interviene, e ogni camminata reca con sé il rischio di una rovinosa caduta. Quell’uscita alla Petrolini, “ora spalate!”, diventa così anche metafora della destra al potere in questi anni. Una classe dirigente inadeguata.
Il giorno che Gianni Alemanno divenne sindaco di Roma, 28 aprile 2008, il berlusconismo, inteso come cultura politica e stile di vita, era al suo apogeo. Alemanno non aveva fatto malissimo come ministro, molti di sinistra lo votarono; oggi Roma è una capitale senza una visione, priva di una parvenza di futuro, infestata dalla criminalità e il suo sindaco infila una gaffe dopo l’altra; Berlusconi ha portato il Paese sull’orlo della bancarotta, e trascorre i suoi giorni a presentare i libri dei discepoli Scilipoti e Razzi, e c’è sempre Sgarbi che a un certo punto spunta con il suo codazzo di pornostar; Formigoni a Milano è contestato e angustiato da scandali gravi; Tremonti, l’unico che a un certo punto aveva provato ad elaborare un pensiero politico, è dilaniato dal rancore; il giovane Alfano era una speranza, ed esordì con l’annuncio sul “partito degli onesti”, ma la mattina che si doveva decidere del destino di Cosentino alla Camera lo accompagnò a palazzo Grazioli per il viatico decisivo. Le “bravissime” Brambilla, Carfagna, Gelmini dovranno trovarsi un altro lavoro. Nella Sicilia del 61 a 0 la gente invoca i forconi.
Non un leader degno di questo nome, un’idea che sia rimasta. “Spalate!” Sì, ai cittadini tocca rimuovere le macerie lasciate dalla destra italiana al potere.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.02.12 06:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

crisi di modelli?

http://pi-francesco-cozzo.blogspot.com/2012/01/crisi-di-modelli.html

francesco cozzo, Orta S. Giulio Commentatore certificato 07.02.12 06:33| 
 |
Rispondi al commento

ot Tanti Auguri di Felice compleanno Vasco, mi hai saputo far sentire meno solo per tanti anni.

grazie per lo spazio

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.02.12 06:03| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici 5 stelle; non andiamocene dietro alle sirene che stanno mettendo in giro adesso "7%" e non perdiamo tempo a criticare altri partiti, lasciamo che siano loro a criticare noi.Se potessimo li manderemmo tutti a casa,ma non possiamo,e dobbiamo stare molti attenti che sono loro che possono trovare il marchingegno x farci rimanere a casa; e gente inaffidabile,inetta e da galera,pronta a tutto le mascalzonate.Allora; a un movimento pulito si schiereranno tutti addosso. 2 sono i punti: o noi diventiamo forti,veramente forti e sicuri di portare avanti una politica diversa "democratica,equa,sociale,a favore del lavoro,possibilmente a TEMPO INDETERMINATO e trasparenti" ma trasparenti veri,no come Niki Vendola.Altrimenti saremo risucchiati in altri partiti che ci permetteranno di fare i caSSi propri come loro.Dunque; bisogna rinforzaci il più possibile,il che vuol dire stare in mezzo alla gente,dialogare con tutti i movimenti, associazioni che nascono lontano dai partiti attuali che chiedono democrazia reale.Se andremo alle votazioni ancora come succede sempre,con tantissimi movimenti; GIUSTI,che si prendono lo 0,01,-0,02-0,03% ecc... Penso che oltre a fare un favore ai partiti esistenti,potremmo rischiare anche noi di arrivare vicino al traguardo senza superarlo.Allora, bisogna rinforzarci all'interno, con elementi validi da candidare che promettano e firmano il nostro modo di fare politica; e rafforzarci all'esterno su vasta scala.Son nati molti,molti,ma molti movimenti e movimentini contro questa democrazia che non c'è,se non si riesce ad amalgamarli faranno, e possiamo farlo anche noi la fine dei pesciolini rossi.Io a Bari appoggio un movimento di quartiere,e faremo un incontro-convegno a marzo dal titolo: - LA POLITICA CHE NON C'E' -, invitando tutti i partiti,Sindaco e Governatore. Io collaboro questo gruppo perchè è al servizio della gente,fa documenti 730,documenti x la casa,consulenze e qualsiasi altro, tutto GRATIS. Con amore e con democrazia. Peter Pam.

vito volpicella 07.02.12 03:52| 
 |
Rispondi al commento

E..L'AUTOMAZIONE DOVE LA METTIAMO ?

************************************

SONO SCELTE DI VITA....

CONSENTITEMI UNA RIFLESSIONE...

SI E' CREATO DI TUTTO E DI PIU NEL CAMPO DELL'AUTOMAZIONE PER ALLEVIARE IL LAVORO E PESO DELL'UOMO...TUTTO E' AUTOMATIZZATO.... ROBOT CI PORTANO VIA LAVORO CHE POTREMMO SVOLGERE NOI STESSI....NON SI STANCANO MAI PER UNA CRESCITA INFINITA....O PRESUNTA TALE, E SIAMO IN DECRESCITA VERTICALE

L'AUTOMAZIONE FU CREATA PER ALLEVIARE L'UMANITA LA QUALE DOVEVA GUARDARE E CONTEMPLARE IL GRANDE SFORZO DI QUANTO CREATO DALL'INGEGNO UMANO....NESSUNO AVREBBE DOVUTO PIU LAVORARE MA AVREBBE VISSUTO DI QUANTO CREATO DAI ROBOT, DALL'AUTOMAZIONE....DI RENDITA DIFFUSA

NONOSTANTE TUTTO COSI NON E' STATO...NON E'

PERCHE' ?

E DIRE CHE UN SISTEMA DI AUTOMAZIONE SPINTA TOGLIE LAVORO A CENTINAIA DI DECINE DI MIGLIAIA DI PERSONE, MILIONI DI PERSONE...

E NON SOLO

L'AUTOMAZIONE DA NOI VIENE MESSA IN AMMORTAMENTO SOTTO IL PROFILO FISCALE, QUINDI LO STATO CONSENTENDO L'AMMORTAMENTO, CHE DIVENTA UN COSTO E NON UN GUADAGNO NON NE TRAE BENEFICI DA UN PUNTO DI VISTA DI ENTRATE....

MA A VANTAGGIO DI CHI ?

SE NON FA ALTRO CHE GENERARE PERDITE ?

E DI CHI E' LA PROPIETA DELLA AUTOMAZIONE ?

DI CHI L'HA MESSA IN AMMORTAMENTO NON PAGANDO TASSE ALLE STATO

O

DELLO STATO IN QUANTO HA SUBITO MANCATE ENTRATE PER VIA DELLA DETRAZIONE ?

PER POI VEDER SMANTELLATE AZIENDE E MACCHINARI,

PORTATI IN UN ALTRO PAESE OMSA DOCET ?

DETTO CIO VORREI FARVI PRESENTE CHE IN CINA

NON ESISTE LA DETRAZIONE FISCALE SU UN BENE STRUMENTALE, SULL'AUTOMAZIONE...

CHE SIA UN BENE O UN MALE..A VOI IL GIUDIZIO...

E LORO LAVORANO...E NOI NO...

MA RISPETTO ALL'EVASIONE FISCALE

QUANTO VALE IN TERMINI DI PERDITA

LA DETRAZIONE SULL'AUTOMAZIONE E BENI VARI

PER LA COLLETTIVITA?

VALE DI PIU DI 100 MILIARDI ANNO ?

E' UNA RIFLESSIONE.... SUL BUCO DI 2000 MILIARDI

IL RESTO SONO SCELTE DI VITA... AMMIRABILI

SE LE CONDIZIONI DI CIASCUNO LO CONSENTONO

.

Marco Folli, Bologna Commentatore certificato 07.02.12 03:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tornando con la memoria a"qualche"anno fa,
tempi in cui un certo tipo di democrazia,
come dire,
"proletaria",
anche se,a mio personale parere,basata su ideologie o teorie che si sono dimostrate valide solo sulla carta,

ma questo é un discorso lungo e non voglio piú sprecare tempo entrando in polemica o aprire parentesi infinite,

cresciuta al punto che inizió a preoccupare un certo tipo di potere politico,

che come meccanismo di autodifesa fece germogliare un certo tipo di democrazia,
come dire,
"borghese".
Il risultato abbiamo cominciato a viverlo palesemente da almeno una quindicina di anni,

un intero Paese fondato sulľinciucio,
il compromesso,la furberia,
il leccaculismo e ľarrivismo.

Ad ogni livello della societá.

Il conto finale é un Paese completamente sovvertito,

dove chi dovrebbe essere controllore della vita pubblica sociale e politica é relegato al ruolo di controllato da chi dovrebbe controllare.

Un non stato,
una non democrazia,
il tutto"perfettamente"diretto da un parlamento di non eletti,
che,ormai blindati sia dai gruppi di potere economico o mafioso
ai quali unicamente continuano a rendere conto,

sia da una legge elettorale che esclude qualsiasi tentativo al cittadino dalľanche solo sperare di contare qualcosa col proprio voto.

Adesso si permettono pure di dare in pasto alla plebe

quella stessa borghesia che negli anni gli ha permesso di occupare ogni spazio e ogni potere,

consegnandocela in pasto come vittima sacrificale,

il capro espiatorio,
il colpevole di tutti i mali del paese.
Oggi i commercianti,
poi i notai,
poi i liberi professionisti e cosí via...

La negoziazione é ľespressione di una democrazia borghese.

Io con questo stato,
con questa classe politica non ho proprio piú niente da negoziare!

Solo cercare di imporgli una legge elettorale degna che dovremmo tutti quanti PRETENDERE per cominciare a levarcene qualcuno dai coglioni
al piú presto possibile.

CONTINUA...

Donato S., Vienna Commentatore certificato 07.02.12 01:51| 
 
  • Currently 3.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ok! Comincio stasera e non so quando mi fermerò...sono molto stanca e credo sia ora di dire basta!Fatelo tutti vi prego

elena scaioli 07.02.12 01:31| 
 |
Rispondi al commento

La soluzione proposta da Perotti, da un punto di vista teorico e del principio, non fa una grinza. Naturalmente un cambio così radicale quale quello fatto da Perotti, sembra assurdo dirlo, ma é un lusso che moltissimi non posso permettersi. Infatti, cambiare vita presuppone una serie di precondizioni: 1. Godere di buona Salute 2. Avere qualcosa da vendere e/o dei soldi da parte per potere acquistare anche una capanna e un pezzo di terra da qualche parte 4. Essere single o quantomeno avere il consenso e l'appoggio di moglie e figli.
Si tratta quindi di precondizioni molto restrittive che riservano solo a pochi la possibilità di un tale drastico cambio di vita.
Rimane però il fatto che ridurre i consumi, ridimensionare il proprio stile di vita, recuperare il senso del tempo, guadagnare per vivere e non viceversa, buttar via la TV e prendere un libro in mano, mandare a fare in culo gli "asocial network" e riscoprire il piacere di una chiacchierata col proprio vicino di casa, sono tutte cose fattibili da ciascumo di noi già da domani, il cui principale effetto nel medio periodo (4 -5 anni) sarà quello di costringere il sistema a cambiare puntando su uno sviluppo sostenibile e sulla razionalizzazioen dell'suo delle risorse.

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.02.12 01:26| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

Vi prego liberiamoci di tutti

elena scaioli 07.02.12 01:26| 
 |
Rispondi al commento

eppure io credo nella buona fede di questi novelli "serafini". credo nella stanchezza che procurano i ritmi forsennati della vita "moderna" e credo nella voglia di mollare tutto per una vita più a misura d'uomo.
il fatto è che probabilmente neanche si rendono conto di quanta fatica dovranno sopportare.
il tempo, dice questo scrittore, vuole riappropriarsi del suo tempo. e non sa che la natura ha ritmi altrettanto frenetici di quelli cittadini. e soprattutto non ti aspetta, il freddo non aspetta i tuoi comodi per fare provvista di legna, le piantine non aspettano i tuoi comodi per essere annaffiate, i frutti non aspettano i tuoi comodi per essere colti.
se davvero lo vuoi fare per vivere e non per hobby, sarà una bella fatica, va là...

liliana g., roma Commentatore certificato 07.02.12 01:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho bisogno di aiuto. Ho bisogno di aiutare. Non si può andare avanti così. Non voglio molto dalla vita, ma voglio vivere e dare semplicemente un futuro ai miei figli. Senza paura, senza pagare perchè altri hanno rubato. Io e la mia famiglia non l' abbiamo mai fatto.Non abbiamo mai fatto male a nessuno e non abbiamo mai chiesto niente. Voglio vivere. Serenamente.

elena scaioli 07.02.12 01:22| 
 |
Rispondi al commento

Mi identifico totalmente nell'autore,abbiamo rinunciato a molte cose ma abbiamo guadagnato liberta' e tempo! Parlo al plurale perche' io nel 2007 ho chiuso la mia azienda e nel 2010 la mia compagna ha rinunciato ad un ottimo posto di manager, abbiamo di che vivere,lei ha aperto un blog ed un sito di craftworks e vende le sue creazioni, io cerco cose vecchie e faccio mercatini e poi ovviamente ci sono le basi,una casetta,un terreno e qualche investimento alle spalle. Potevamo avere di piu' o perdere tutto, io preferisco avere la mia liberta' di scelta, vivere le giornate piene e decidere del mio tempo,posso scrivere, leggere, dedicarmi ai miei hobbies e fare lavori occasionali, ora per esempio sto tinteggiando un appartamento! Meditate gente!
Ps: anche qui fa un freddo cane!!!!

Maurizio 07.02.12 01:21| 
 |
Rispondi al commento

Staff, desidererei una cornice x questo commento, grazie!

"Trasformare il paese in un giardino...
Che figata!

Adesso vi dico la mia. Sto pulendo un gerbido, un incolto, che è di mia nonna.

Nessun secondo fine (venderlo, chiederne l'edificabilità, et similia). Solo per decoro e per il gusto di vederlo pulito.

Lascio gli alberi più grossi, taglio quelli piccoli. I rovi principalmente, ed i canneti. Devo dire che rimane bene! Tutt'altro che spoglio

E' in collina. Bisogna avere gli strumenti (ho due decespugliatori ed una motosega, vivendo in campagna), qualche soldo (nei suddetti strumenti e per benzina, olio da miscela, olio per la catena della motosega), avere tempo, E VOGLIA DI FATICARE!

Ed io ho voglia perchè dopo una settimana di ufficio (10/12 ore al giorno) il sabato e la domenica mattina in quel terreno sono una manna per la mente.

MA E' UNA FATICA IMMENSA!

Infatti un vicino lo ha fatto fare da una itta, e per le stesse dimensioni ha speso 5.000 euro.

Allora

1) scordatevi di avere i soldi per pagare chicchessia per pulire coste, fiumi, boschi...

2) scordatevi che il 50% delle gente lo faccia gratis o per paghe basse

3) scordatevi che quelli che lo farebbero anche per senso del decoro, per volontariato, per il bene comune lo facciano per vedersi passare vicino i soliti fancazzisti che fanno un cazzo (appunto) e ti sghignazzano in faccia.

4) scordatevi che il lavoro rimanga ben fatto se dopo 6 mesi non sei dinuovo lì a sfalciare, radunare, bruciare sterpaglie, trinciare ecc ecc
Tempo un anno è molto simile a prima.

QUINDI:

Quindi questo paese era il giardino d'Europa quando ortaggi e verdura non arrivavano da 15 mila km di distanza. Erano locali.
L'agricoltura (passando dalla valorizzazione dei prodotti, per un prezzo onesto ai produttori, per finirla come il far apparire il contadino come uno zotico) è l'unico modo per avere cura del territorio.

Con una ipertassazione di case e capannoni vuoti, e multe e carcere a chi inquina.

punto"

Luis


Ciao Grillo! Tu che ti batti contro tante ingiustizie, sai dirmi perchè in Italia non è più possibile prendere prestiti in social lending? Zopa e Boober non sono più attivi... e sì che i loro prestiti erano davvero convenienti per chi chiedeva e per chi prestava... ne sai qualcosa? Ciao Beppe!

Maria Francesca Vecchione 07.02.12 00:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo è un post per ricchi manager stressati!
Che c'entriamo noi?
Fatelo leggere a scaroni, a marchionne, a Sarmi od a poli!
Forse è la volta buona che si tolgono dai coglioni!

l., ancona Commentatore certificato 07.02.12 00:41| 
 |
Rispondi al commento

ho deciso che quando mi arriverà da pagare la nuova tassa sulla mia prima ed unica casa di cui mi devo pagare pure il mutuo. ho deciso di non pagare e poi sapete che vi dico quello che succederà, succederà mi sono rotto e lo dico a tutti piuttosto moroooooooooooooo ma a questi quattro stronzi non gli do più un euro. io ho chiuso il mio negozio a novembre del 2005 e avrei dovuto riprendermi l'iva versata, sapete cosa mi hanno risposto? LO STATO NON HA I SOLDI (STI STRONZI ROTTI IN C.....O) LO STATO FINO A PROVA CONTRARIA SONO IO SIAMO NOI, quindi mi verrà da ridere quando i soldi li chiederanno a me, la risposta sarà uguale alla loro. l'italia deve fallire perchè chi ci rimette non sono quelli che non hanno più un cazzo, chi ci rimette sono proprio questi quattro stronzi, l'avete capito perchè hanno tutta questa fottuta paura! e a noi ci dicono ci chiedono! è finitaaaaaaaaaaaaa. e basta! LA VITA è UNA E ALLORA O LA VIVO BENE OPPURE STI CAZZI PREFERISCO MORIIII. me venissero a chiedere i soldi nel'aldilà. se c'hanno il coraggio....

NOI STIAMO QUA, SU DI UN BLOG, UTILE SI MA SEMPRE UN BLOG.MENTRE LORO SI PRENDERANNO TUTTO CIO' CHE E' REALE E QUANDO CE NE SAREMO ACCORTI..........E' FINITAAAAAAAAAA LO CAPITE O NO.. SIAMO AD UN PUNTO CHE O CI RIBELLIAMO O CE LO METTERANNO LI IN QUEL POSTO COME HANNO SEMPRE FATTO. E IO HO 45 ANNI E UN FIGLIO DI 9 ANNI. SE MUOIO PER UNA GIUSTA CAUSA
SE MUOIO PER LA MIA LIBERTA' SE MUOIO E MIO FIGLIO E' SALVO, LUI ANCHE SENZA DI ME UN GIORNO POTRA' ANDARE FIERO DI ME E VIVRA' IN UN PAESE MIGLIORE.

QUANDO QUANDO SCENDIAMO TUTTI IN PIAZZA? QUANDOOOO. DECIDIAMOOOOO FORSE IL BLOG SERVE ANCHE A QUESTO NON CREDETE. FACCIAMOLO E ORGANIZZIAMOCI

ASPETTO NOTIZIE DAL BLOG.

cesare muneghina (golpe), ladispoli Commentatore certificato 07.02.12 00:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono di origine contadine da generazioni, e posso assicurarvi che chi viveva solo del lavoro dei campi faceva una vita grama e faticosa, quando non moriva di fame.
le uniche famiglie che vivevano alla grande in campagna erano quelle che potevano contare anche su un solo stipendio fisso, e neanche tanto alto.
sono le famiglie che, anche lavorando duro, hanno potuto però permettersi di risparmiare quasi tutto lo stipendio, quando andava bene, o comunque vivere decentemente quando la campagna non dava i frutti sperati.
sono quelle che hanno potuto far studiare i figli e dare la scalata alla piramide sociale, comprare macchine per rendere meno faticoso il lavoro dei campi, o pagare qualche operaio per farsi aiutare.
sono quelli che sono sopravvissuti alla "elegiaca" vita di campagna, gli altri sono crepati di stenti, o emigrati in terre straniere.

liliana g., roma Commentatore certificato 07.02.12 00:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In italia la democrazia non esiste lo volete capire o siete totalmente ottusi? cechi!!!!!!!!
volete la democrazia? Allora tutti ma proprio tutti a riprenderci il parlamento e un calcio nel culo in primis al rincoglionito di questo presidente della repubblica messo li perchè è la marionetta di questi quattro cialtroni che pensano di fare politica ma i fatti sono che loro rubano sono ladri e mafiosi messi li e arrivati fin li per gonfiarsi il loro portafoglio e quello della mafia stessa, ecco perchè fanno politica ovviamente solo per i loro comodi.

RIVOLUZIONEEEEEE E NON SMETTERO' MAI DI RIPETERLO.

ALLORA AVETE CAPITO COSA STA ACCADENDO? "MOVIMENTO NOTAV" ALLORA SECONDO VOI SIAMO ANCORA IN DEMOCRAZIA? QUESTA E' UNA DITTATURA BELLA E BUONA E SE NON CI SI ORGANIZZA NON RIMARRA' PIù NESSUNO A PROTESTARE E CI METTERANNO IN FILA COME LE PECORE FAREMO LA FINE DEI DEPORTATI AI TEMPI DEL NAZISMO E N E S S U N O SAPRA' MAI CHE FINE HA FATTO QUESTO O QUELLO. A P R I T E GLI OCCHI E TIRIAMO FUORI LE PALLE.

cesare muneghina (golpe), ladispoli Commentatore certificato 07.02.12 00:21| 
 |
Rispondi al commento

Cose che nessuno ti dirà di nocensura.com
Questo è ciò a cui un organismo geneticamente modificato, o OGM, assomiglia. Questi cosiddetti "polli" sono stati modificati in modo che ad essi non crescano piume. Gli uccelli, creati presso la Hebrew University in Israele, non dovranno essere spennati, con risparmio di denaro in impianti di trasformazione.

http://www.facebook.com/nocensura

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 07.02.12 00:20| 
 |
Rispondi al commento

La Kerakoll è un'azienda di Sassuolo (Modena) che produce colle e cementi usando il carbonato di calcio proveniente dalle Alpi Apuane. Infatti la suddetta azienda è tra gli azionisti del mulino del Betolleto di Minucciano dove vengono sbriciolate le nostre amate montagne. Riteniamo questo intollerabile ed ingiusto se a tutto questo aggiungiamo che Kerakoll si sta promuovendo come azienda ecologica vincendo addirittura il premio Natura 2012 sentiamo con urgenza la necessità di far conoscere la verità a tutti coloro che mettono la loro immagine vicino a questa azienda. Quindi invieremo una mail a Premio natura, Mr Planet, al Gabibbo, Jacopo Fo, FAI, Eugenio Finardi, Luca Barbarossa, Tozzi e Report.
Sapete da dove viene il carbonato che usa KeraKoll?

Dalla distruzione delle Apuane.
Guardate questo video http://www.youtube.com/watch?v=W1iLnIiOM2Q

Salviamo le Apuane.
www.salviamoleapuane.org

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 07.02.12 00:17| 
 |
Rispondi al commento

Così a Davos si sono visti i banchieri e finanzieri Usa che tra uno spuntino e un incontro riservato hanno avuto la spudoratezza di offrire consigli sulle cose da fare a quei politici che erano disposti ad ascoltarli. Tra i vari gangsters in circolazione non poteva mancare il solito George Soros, quello che nell’autunno del 1992 da Wall Street, in sintonia con gli gnomi della City londinese, e a corollario della Crociera del Britannia, speculò contro la lira provocandone la svalutazione del 30% e favorendo la svendita di diverse aziende pubbliche italiane. Oggi Soros vede nero, per l’Italia e per la Spagna, auspica gli eurobond (in funzione anti-tedesca), stima che la Grecia uscirà dall’euro

http://www.disinformazione.it/davos_gangsters_finanza.htm

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 07.02.12 00:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A volte spero che tutto crolli,per poter ricominciare con calma una nuova vita,in un mondo a misura d'uomo.Chissà?!Non è sicuro,con questi potenti egoisti che ci sovrastano,il day after può essere pessimo,ma siamo in tanti a voler un Mondo migliore,forse estingueremo l'uomo voracis,e torneremo a quello sapiens!

stefano bonifazzi 07.02.12 00:05| 
 |
Rispondi al commento

Grazie per la riflessiOne...spulcerò il tuo libro e ci pensero' sopra.... Tanto si sta muovendo anche negli USA vedi i libri di tim ferris e di Robert kiyosaki o Robert Allen.... In sintesi non scambiare il tuo tempo Per DENARO ma costruisci SISTEMI che ti portano denaro e ti liberano tempo..... Saluti e nn vedo l ora di votare M5S

Stefano 07.02.12 00:02| 
 |
Rispondi al commento

Sicilia: acqua pubblica in mano alla Nestlè, cittadini costretti a cucinare con le bottiglie

La Regione ha ormai da tempo regalato l’acqua purissima dei Monti Sicani alla multinazionale svizzera Nestlé

La Regione Sicilia ha deciso di privarsi, in cambio di una cifra irrisoria, dell’acqua purissima dei Monti Sicani, bacino acquifero della Quisquina. Le sorgenti sono state concesse alla multinazionale svizzera Nestlé che dal 2007 sottrae l’acqua ai siciliani per riempire le sue bottiglie Vera. La Nestè ne vende 380 milioni, .per un giro d’affari di svariate decine di milioni di euro.

Cosa ancor più incredibile è il fatto che l’acqua che sgorga nei rubinetti delle case della provincia non è pura. Girgenti Acque, azienda che gestisce il servizio idrico della provincia di Agrigento, offre ai cittadini dell’acqua imbevibile costringendoli ad usare le bottiglie persino per cucinare.

“Campione (amministratore di Grigenti) vende e fattura della imbevibile e stomachevole acqua dissalata, utilizzando i suoi personali impianti di dissalazione di Porto Empedocle, ad un prezzo tre volte superiore rispetto a quanto costerebbe la pregiata acqua purissima delle sorgenti di Santo Stefano di Quisquina cedute alla Nestlè“, denuncia l’agrigentino Salvatore Petrotto sul suo LinkSicilia.

I cittadini di Agrigento hanno formato dei comitati per protestare contro questa situazione. La Regione dovrebbe inoltre ribadire la priorità dell’uso idro-potabile delle risorse idriche del territorio rispetto all’uso privato, in questo modo la Nestlé retrocederebbe. Questo anche in nome di un volere nazionale espresso da tutto il popolo italiano nell’ultimo referendum sull’acqua pubblica.


http://www.informarexresistere.fr/2012/02/06/sicilia-acqua-pubblica-in-mano-alla-nestle-cittadini-costretti-a-cucinare-con-le-bottiglie/#axzz1lXrIuKpU

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 06.02.12 23:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dall’insulina ai farmaci antidiabete: un po’ di storia

Nel 1922 a Stoccolma venne conferito ai ricercatori Barting, Best e Macleod
il premio Nobel per la scoperta dell’insulina.
La commercializzazione di questo ormone di sintesi, dal 1923 in poi, è opera
della casa farmaceutica statunitense Eli Lilly che, alla fine della seconda
Guerra Mondiale, importò dalla Germania il metadone inventato dai nazisti
con il nome di Dolophine, in onore di Adolf Hitler, e prodotto dall’enorme
colosso dell’industria chimica I.G. Farben.
Questa é la stessa casa farmaceutica che ha prodotto l’elisir di eroina,
l’L.S.D., il dietilammide-25 dell’acido lisergico, una delle più potenti
sostanze psichedeliche conosciute e, al giorno d’oggi, anche il Prozac.
La Lilly lanciò nel 1982 la prima insulina da D.N.A. ricombinante: fu il
primo farmaco al mondo creato con questa tecnologia.
Oggi per il diabete, oltre alla nota insulina esistono prodotti come:
Tolbutamide, Tolazamide, Clorpropramide, Acetoesamide, Gliburide, Glipizide,
Glimepride, Metformina, Fenformina, Buformina, Repaglanide, Acarbosio,
Miglitol, Glucagone…
Poche corporazioni della chimica e farmaceutica, tra loro interconnesse da
fili economici e azionari, gestiscono l’intero mercato del diabete.
Gruppi potentissimi come Eli Lilly, Pfizer, Merck, Roche, Sanofi-Aventis e
Bayer ogni anno, guadagnando miliardi di dollari, controllano la vita di
centinaia di milioni di persone.

Oggi, il mercato del diabete vale oltre 400 miliardi di dollari!

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 06.02.12 23:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

lenin, vecchio cammello, dove sei?

babbo natale 06.02.12 23:49| 
 |
Rispondi al commento

Oggi ho visto, come mai prima, come anche qui si creino simpatie e antipatie anche feroci. Scusate, la mia franchezza, ma voi, o gente, non avete capito un accidente della vita. Vivete in armonia con voi stessi e sarete in armonia con il vostro prossimo. Scusate la lezioncina, mica tanto ina, ma è così appagante scambiarsi opinioni anche le più distanti con rispetto reciproco. Se non vi ho convinto, peggio per voi...

Silvano De Lazzari Commentatore certificato 06.02.12 23:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fini ha già dichiarato che lui non è preoccupato delle soglie di sbarramento, perchè a suo dire potrà essere artefice di uno dei due schieramenti.
verrebbe da fare un processo alle intenzioni...

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 06.02.12 23:45| 
 |
Rispondi al commento

anche la riduzione dei parlamentari, alla luce di quello che si legge assume una nuova luce sinistra.

comprarne uno è più facile che comprarne dieci o venti o trenta....etc. etc.


quella delle preferenze è una trappola non credeteci, vi daranno le preferenze che tra l'altro sanno già come comprare ma in cambio si prenderanno altri 60 anni di regime.

si devono scegliere democraticamente, anche on line, i candidati in tutti i movimenti e partiti e poi si deve votare a liste bloccate.

è così che deve funzionare in Italia.


RIFLETTIAMO..VIVIAMO VERAMENTE NEL BENESSERE? NO E TUTTI MI HAN ROTTO IL C....

elenarognone 06.02.12 23:32| 
 |
Rispondi al commento

importante domani a TORINO
si capisce che causa condizioni meteo particolarmente avverse raggiungere Torino da lontano non è agevole ma...
CHI ABITA A TORINO E ZONE LIMITROFE CI VADA
BISOGNA ESSERE IN TANTI !
ASSALTI FRONTALI + ZULU 99 POSSE
CARCERE DELLE VALLETTE (TO) , LA LOTTA NO TAV NON SI ARRESTA ,LIBERI SUBITO TUTTE E TUTTI I FRATELLI E SORELLE NO TAV ARRESTATI.
25 FEBBRAIO 2012 MANIFESTAZIONE NAZIONALE NO TAV SUSA-
LA VALLE CHE RESISTE !
SERVE L'AIUTO DI TUTTI VI CHIEDO DI CONDIVIDERE .
http://www.youtube.com/watch?v=jtBIqMWypD8&list=UUs7sn6cw8z3rgwKRVoxfsxw&index=1&feature=plcp

paolo papillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.02.12 23:30| 
 |
Rispondi al commento

detto questo, un parlamento di incapaci ma avidi di potere si prepara a stringere il cappio del regime con una paventata legge elettorale che li vede già quasi tutti d'accordo.

il Berluska sta diventando pericoloso, avevo ragione quando scrivevo che si sarebbe fatto anche "comunista" pur di salvare le aziende.


Vediamo se ho capito...il loro progetto a TERMINE.
Meno diritti e meno garanzie di una possibile continuita'lavorativa PER TUTTI (TRANNE LORO) che renderanno ancor piu' difficile sbarcare il lunario PER TUTTI (TRANNE LORO),non riusciremo a pagare tutte le tasse imposte(LORO NON LE PAGANO),finiremo quindi in un carcere privato a fare gli schiavi per LORO?!? DITEMI CHE MI E' SFUGGITO QUALCOSA..

Katiuscia Carli 06.02.12 23:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Staccare la spina al sistema è un'esperienza che ciascuno di noi dovrebbe provare e non è mai troppo tardi per farlo.
Mi sta bene quello che dice Simone, sicuramente se e quando tornerà nel mondo del lavoro lo farà comunque con uno spirito diverso e più consapevole.

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 06.02.12 23:21| 
 |
Rispondi al commento

Ruote da cricetone umano nelle carceri per produrre energia pulita. Sei ore al giorno(ogni ora pausa di quindici minuti) colazione e due pasti. Visita medica obbligatoria. Sai come passa la noia e si torna ad essere utili.

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.02.12 23:21| 
 |
Rispondi al commento

Bello... Applicabile solo se gli esseri umani calano da 7 migliardi ad 1...

Fede Reds 06.02.12 23:04| 
 |
Rispondi al commento

1) dicono che il posto fisso non ci sara' piu'. ok, ma se uno si trova bene dove lavora (o quantomeno non trova di meglio) e l'azienda va bene che si fa? deve andarsene per forza?

2) alcuni addirittura dicono che dovremo cambiare citta' per lavorare.
ma se uno ha appena comperato casa facendo un mutuo (stare in affitto con i prezzi che ci sono in italia e' una strage) che fa, cambiando citta' apre un altro mutuo? e col mutuo di prima cosa fa, continua a pagarlo avendo cosi' due mutui da pagare, si fa fottere la prima casa e i soldi che ci ha gia' messo o la svende se riesce a trovare qualcuno che gli da' qualcosa?

3) e se una famiglia si ritrova con la moglie che lavora a lecce e il marito a torino i figli con chi stanno? e si devono comprare due case con la sfiga casomai che appena comperata gli tocca di nuovo cambiare citta'? e quando stanno insieme (alla faccia di quando dicono che sono per la famiglia)?

sparano minchiate improponibili e dicono di essere intelligenti quando anche un fesso capisce che sono assurdita' buone solo per farli diventare sempre piu' grassi sulla nostra pelle.

sono persone in malafede che mentono e cercano di truffare e plagiare sapendo di mentire, truffare e plagiare.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 06.02.12 23:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oltre a condividere molto (se non tutto..) di quanto hai scritto c'è un particolare che mi dona sollievo e sconforto al tempo stesso: il primo lo ricevo dal leggere un pensiero limpido di una persona che ha avuto il coraggio di fare inversione di marcia e di riconoscersi in valori essenziali, vecchi di due millenni (come testimoniano le "Lettere a Lucilio" dell'Immenso Seneca). Lo sconforto viene dalla constatazione che, seppure testimonianze di buonsenso riescano a vincere sui secoli grazie alle ristampe (ed anche al web) la loro capacità di penetrazione nell'immaginario comune non riesca a superare l'irresistibile ebbrezza di un i-phone, di una fuoriserie da n cavalli superflui e di una casa inefficiente nella quale, per le cubature proporzionali all'ego del proprietario, potrebbe essere necessario un navigatore gps per individuare l'esatta collocazione del bagno, data la probabile bassa densità di popolazione della stessa e la relativa mancanza di passanti ai quali chiedere indicazioni stradali in un piccolo universo che inizia e finisce aldiquà del portone blindato.

Cristian Tullio 06.02.12 23:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che belle parole! Certo che quando si è in un sistema che assorbe tutte le tue energie e si è circondati da persone rivolte tutte verso una stessa direzione non è facile vedere la vita in modo diverso! Grazie Simone!!!!

Fabio B. Commentatore certificato 06.02.12 22:46| 
 |
Rispondi al commento

Caro Monti , non ti Odio per le tua frase “NON ESISTE UN POSTO FISSO” E PER LE TUE Tasse , nemmeno per la tua Ministra Fornero oppure per il tuo… Profumo.
Ti Odio Perché mi hai tolto i SOGNI LA SPERANZA , IL FUTURO. Mi Hai detto che Non esiste più il posto fisso, che dovremmo girare come uccelli migratori per poter LAVORARE che non potremmo più avere una Lussuria in Parlamento perché non presentabile alla Tua Europa .Ci hai tolto la SPERANZA di poter Lavorare senza essere vessati dalle tue tasse per i prossimi 20 anni .TUTTI dobbiamo Vivere, Soffrire e poi Morire, senza un Lamento. Mentre Tu e quelli simili a te hanno fatto ricchezza sulla nostra pelle. Perché non dimenticatevi mai, che voi siete banchieri e avete fatto la vostra fortuna, con noi poveri STRONZI Ci hai tolto il piacere di vedere un Film di Tornatore dove il protagonista dopo una infanzia difficile arriva a far fortuna. Hai tolto a mio Figlio la speranza di poter essere un Normale ,Lavoratore,Operaio, che si alza la mattina e va in fabbrica a lavorare Perché tu le fabbriche le stai facendo chiudere. Gli hai detto che per prendere l’aereo la mattina per andare a vendere porta a porta . Gli hai anche detto non potrà avere una Casa ,Una famiglia e sia mai dei Figli … cazzo ora che ci penso non sarò mai un nonno . mi hai tolto anche questo sogno . Non c’e l’ho con te , ma con chi ti permette di stare dove stai , sono demoralizzato e sfinito , ho Creduto fino alla fine che prima o poi le cose sarebbero CAMBIATE, infatti sono CAMBIATE , ma in PEGGIO. Felice di apprendere che Sarkozy e Merkel (poi mi deve spiegare perché la Merkel) non rompe le palle se la chiamano sig.ra …miiiiiiiiiiiiii ora ho capito lei è cancelliere.
Grazie Profre. Monti

Pupi stefano 06.02.12 22:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

una squadra di calcio ha due modi per poter vincere:

1) accaparrarsi i giocatori e l'allenetaore migliore, cioe' diventando piu' competitivi.

2) comprarsi gli arbitri, costa molto meno e ci sono meno rischi. 2 mignotte e un rolex a testa, la possibilita' di fare carriera e il gioco e' fatto.

e' quello che fanno 'sti satanisti di merda, si comprano i governanti e si fottono tutto.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 06.02.12 22:42| 
 |
Rispondi al commento

http://noaccordoabi.blogspot.com/2012/01/marchionne-e-entrato-in-banca.html

DATE UN OCCHIATA AL NOSTRO SITO PER FAVORE

NOACCORDOABI 06.02.12 22:42| 
 |
Rispondi al commento

Per il sig.Perotti..certo poter vivere come fa lei sarebbe bello, ma non tutti lo possono fare, magari hanno filgi che vanno a scuola, magari non sanno scrivere libri e devono lavorare, quando hanno la fortuna di avere un lavoro..e per te caro Grillo, ma possibile che proprio tu non ti renda conto di dove ci stanno portanto questi criminali che abbiamo al governo con la complicita' di tutto il parlamento.Cii faranno lavorare come schiavi senza nenache garantirci la sopravvivenza..perche' non parli di cos avuol dire il Fiscal Compact per i cittadini? Del fatto che vogliono mettere il pareggio di bilancio in costituzione? TU SAPRAI SENZ' ALTRO CHE SE PASSA QUESTA ROBA IL PARLAMENTO ITALIANO NON SARA' PIU' SOVRANO QUINDI ANCHE IL M5S NON POTRA' FARE NIENTE! SE LO SAI E NON NE PARLI ALLORA CI STAI INGANNANDO E SE NON LO SAI E NON TI SEI INFORMATO ALLORA SEI STATO UN IRRESPONSABILE PERCHE' QUESTA ROBA DISTRUGGERA' LA VITA DEI CITTADINI!

alle macc Commentatore certificato 06.02.12 22:42| 
 |
Rispondi al commento

OT

Roberto Bolle, il ballerino, si è dichiarato infastidito dalla presenza dei clochard rifugiatisi, per sopravvivere e a causa dell'eccezionale ondata di gelo che ha investito nelle ultime ore Napoli, sotto i portici del Teatro San Carlo di Napoli nel quale si doveva esibire in tutto il suo "splendore".
"Che degrado, clochard davanti al Teatro, un emblema del degrado della città".
I senzatetto rovinano il paesaggio, vero étoile?
Sono esseri umani bisognosi di aiuto, lo capisce
'sto cretino o si sente troppo in alto per
accorgersi di questo? Offuscano la stella luminosa della sua arte, disturbano le signore impellicciate che si recano a teatro?
Roberto Bolle è assai più misero dei senzatetto,
è misero dentro, ed è il tipo di miseria peggiore
che ci sia!
Naturalmente dopo essere stato criticato ed essersi reso conto di essersi sputtanato ha
dichiarato di essere stato frainteso, come si
usa fare di questi tempi (Berlusconi docet).
Pare che gli italiani ultimamente non facciano
altro che "fraintendere".

http://napoli.repubblica.it/cronaca/2012/02/05/news/degrado_i_clochard_davanti_al_san_carlo_bolle_attacca_su_twitter_polemica-29382042/?ref=HREC1-49

Estrellita *******, °° Commentatore certificato 06.02.12 22:41| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sto perotti mi ricorda maria antonietta:

Siete pezzenti?
Disoccupati?
Cassintegrati?
Non arrivate a fine mese?

Mettetevi a fare lo skipper!

l., ancona Commentatore certificato 06.02.12 22:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Monti , non ti Odio per le tua frase “NON ESISTE UN POSTO FISSO”E PER LE TUE Tasse , nemmeno per la tua Ministra Fornero oppure per il tuo… Profumo.
Ti Odio Perché mi hai tolto i SOGNI LA SPERANZA , IL FUTURO. Mi Hai detto che Non esiste più il posto fisso, che dovremmo girare come uccelli migratori per poter LAVORARE che non potremmo più avere una Lussuria in Parlamento perché non presentabile alla Tua Europa .Ci hai tolto la SPERANZA di poter Lavorare senza essere vessati dalle tue tasse per i prossimi 20 anni .TUTTI dobbiamo Vivere, Soffrire e poi Morire, senza un Lamento. Mentre Tu e quelli simili a te hanno fatto ricchezza sulla nostra pelle. Perché non dimenticatevi mai, che voi siete banchieri e avete fatto la vostra fortuna, con noi poveri STRONZI Ci hai tolto il piacere di vedere un Film di Tornatore dove il protagonista dopo una infanzia difficile arriva a far fortuna. Hai tolto a mio Figlio la speranza di poter essere un Normale ,Lavoratore,Operaio, che si alza la mattina e va in fabbrica a lavorare Perché tu le fabbriche le stai facendo chiudere. Gli hai detto che per prendere l’aereo la mattina per andare a vendere porta a porta . Gli hai anche detto non potrà avere una Casa ,Una famiglia e sia mai dei Figli … cazzo ora che ci penso non sarò mai un nonno . mi hai tolto anche questo sogno . Non c’e l’ho con te , ma con chi ti permette di stare dove stai , sono demoralizzato e sfinito , ho Creduto fino alla fine che prima o poi le cose sarebbero CAMBIATE, infatti sono CAMBIATE , ma in PEGGIO. Felice di apprendere che Sarkozy e Merkel (poi mi deve spiegare perché la Merkel) non rompe le palle se la chiamano sig.ra ……… miiiiiiiiiiiiii ora ho capito lei è cancelliere.
Grazie Proff. Monti

Pupi Stefano 06.02.12 22:39| 
 |
Rispondi al commento

sì, è facile dire abbandono tutto e vado a vivere in campagna. io ne so qualcosa.
ma prima di tutto, non ci si improvvisa contadini, bisogna averlo nel sangue, bisogna averne le radici, la memoria storica tramandata da generazioni e generazioni.
poi la cosa deve essere condivisa, se hai qualcuno con te, non puoi prendere incolpevoli coniugi e figli e portarli nel tuo sogno a scapito dei loro.
e in ultimo devi comunque avere delle disponibilità economiche che ti permettano di avviare la tua nuova vita, perchè anche un camino, la legna, gli attrezzi agricoli, gli eventuali animali da allevamento, hanno il loro costo.
altrimenti viene fuori il solito velleitarismo radical chic destinato alle più cocenti delusioni.

liliana g., roma Commentatore certificato 06.02.12 22:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

oltre alle tante cose, spesso dannose x il futuro degli italiani,questo governo sta'dimostrando solo una cosa di positivo........che non servono centinaia e centinaia di parlamentari parass. x fare le riforme e governare ne bastano una decina.....la vedo nera

alberto tavolieri 06.02.12 22:34| 
 |
Rispondi al commento

Io, in questo momento la penso come Antony C. Non scrivo più come Paolo Rivera perchè blogger come Viviana prima o poi ti sfiancano. Quando dice di avere 70 anni penso si faccia un complimento. Lo dico con il cuore...


ECHECCAZZO!!!!!
(the and)

"Se il blog fosse un nuovo modo di intendere una casa di riposo per anziani, mia mamma sarebbe ancora in vita"

Adios


i neoliberisti economisti al governo, chi li appoggia, chi li manda e loro lacche' insistono con le loro teorie sballatissime che e' ormai evidente che stanno portando allo sfascio degli stati e delle economie del mondo perche' per loro e' tutto grasso che cola.

allo stato (quindi alla comunita' dei cittadini, noi) va sempre peggio e viene sempre piu' spogliato delle sue ricchezze e altri (che sono poi loro) ingrassano, cioe' il mondo delle aziende e delle banche ingrassano togliendo a noi personalmente e allo stato che siamo sempre noi.

una volta le multinazionali e le grandi banche cercavano di mangiarsi a vicenda, al limite andavano a far danni e a rubare diritti e ricchezze nei paesi del terzo mondo, da qualche anno hanno iniziato l'attacco ai paesi piu' evoluti democraticamente e siccome sono diventati molto potenti tanto da condizionare governi e istituzioni varie anche dei paesi occidentali cercano di diventarne i padroni con la conseguenza di impoverirci e toglierci i diritti sempre piu'.

tempo fa scrissi (ai tempi del governo berlusconi) che l'italia e' un banco di prova, una cavia da laboratorio, se riusciranno a far breccia da noi (in parte ce l'hanno fatta, leggi canaglia gia' funzionanti, crisi, governo corrottissimo passato che ci ha indebitato mettendoci nelle mani degli speculatori che sono sempre loro, un po' come sta succedendo in grecia) passeranno a quelli piu' tosti, nord europa, canada etcetc.

hanno tempo, sono molto organizzati e potenti e sembra che vivano solo per quello.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 06.02.12 22:29| 
 |
Rispondi al commento

Trovo proprio simpatico il siparietto che in queste ore stanno offrendo i partitocratici pur di non essere cacciati a calci in bocca dai cittadini italiani !!!!! Sarà troppo una emozione forte quando arriverà il giorno che butteremo via questi criminali che sono nel parlamento con tutte le nostre forze e mezzi.

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 06.02.12 22:29| 
 |
Rispondi al commento

sulle ideologie penso che servano sopratutto a chi non sa pensare con la sua testa e allora ecco le idee belle e pronte a uso e consumo degli stupidi.

Io personalmente preferisco un sistema guidato dai capaci e con il potere degli incapaci limitato ma il problema è chi dovrebbe giudicare chi si e chi no?

bruno bassi 06.02.12 22:26| 
 |
Rispondi al commento

non è una storia nuova:

c'è un vecchssimo e splendido film muto che la racconta già

La Folla (The Crowd) 1928

bruno bassi 06.02.12 22:22| 
 |
Rispondi al commento

Non condivido la tua opinione, ma darei la vita affinchè tu possa esprimerla (Voltaire)

Evidentemente a questo principio sacrosanto (espresso a suo modo anche dalla Costituzione Italiana) certe persone di una certa sinistra(che prende rimborsi elettorali) preferiscono il totalitarismo dove solo loro possono parlare.

W il Movimento 5 Stelle e W la Costituzione Italiana che garantisce libertà di parola per tutti,anche a coloro di cui NON si condivide l'opinione!

Il Movimento 5 Stelle difende la libertà di espressione di TUTTI i cittadini sancita dalla Costituzione Italiana.
Se poi chi esercita la sua "libertà d'espressione" lo fa violando le leggi (apologia del fascismo) ne subirà le conseguenze giudiziarie davanti alla magistratura.
Ricordiamo inoltre che il Movimento 5 Stelle è post-ideologico,guarda alle idee e non alle ideologie.
E' finito il tempo di destra e sinistra,di fascisti e comunisti.
Chi vede il mondo diviso in rosso/nero fa solo il gioco del divide et impera dei potenti e delle lobbies che ci vogliono divisi come tifoserie di calcio per poterci controllare meglio.
Il futuro è del buonsenso e dei cittadini informati.

Mak 89 Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.02.12 22:19| 
 |
Rispondi al commento

Avvolte ad essere profeti ci si prende alla grande.Allora ne approfitto per comunicare al M5S quanto segue. Il prossimo inciucio o meglio accordo mafioso tra leghisti (i mafiosi di sempre) il pdl e il pd-l sarà quello che riguarderà la legge elettorale il momento si avvicina sempre più e i tempi stringono.
La mossa sarà quella di promuovere una legge elettorale con lo scopo di tagliare i piccoli partiti o movimenti, in definitiva la mossa massonica riguarderà esclusivamente eliminare il M5S.


Poi tutti sanno (leghisti a parte) come l'italia sia un paese di smemorati quindi ne approfitto per..........

LEGA NORD.

Per aver affossato questo paese, per aver graziato molti mafiosi in parlamento (vedi cosentino), per essersi accordata per venti 20 anni con il più grande mafioso che la repubblica italiana abbia mai conosciuto (berlusconi), per aver ingannato il popolo per un ventennio, per essere in verità il partito che maggiormente ha contribuito a far fallire L'ITALIA, Sia maledetto il partito della LEGA NORD, IL SUO SIMBOLO, LA SUA IDEOLOGIA, e non sia mai più ricordato nei secoli.

Pietro T. Commentatore certificato 06.02.12 22:19| 
 |
Rispondi al commento

->>>>>>>>>>>>LA RASSEGNA STAMPA O.T.(rassegnatevi)<<<<---

"Ogni mattina, in QUESTO BLOG, una gazzella si sveglia, sa che deve SCRIVERE UN O.T. più in fretta del leone o verrà uccisa. Ogni mattina, in QUESTO BLOG, un leone si sveglia, sa che deve correre più in fretta della gazzella, O IL BLOG SARA' PIENO DI OFF TOPIC. Quando il sole sorge, non importa se sei un leone o una gazzella:

L'IMPORTANTE E'
....

BUONA SERATA


Quando leggo i commenti di viviana penso a "quattro salti in padella". Non è vero che i surgelati fanno male anzi allungano la vita !
Adesso capisco perchè hanno inventato i cibi surgelati : internet e bastoncini , internet e pisellini , internet e sofficini !

Bei tempi quanno nun c'era internet e se magnava genuino !

romoletto panasciutto 06.02.12 22:08| 
 |
Rispondi al commento

@ Viviana v. di Bologna.

Insisti con le tue lagne che francamente m'hanno stufato.
Ho poco tempo e non potro' replicare, per cui leggi bene quanto segue:
Mi si stanno leggermente attorcigliando i coglioni coi tuoi piagnistei da isterica.

Ci sono persone qui sul blog che mi stanno sulle palle, ma mai mi sognerei di denigrarle solo per soddisfare emozioni o sensazioni che appartengono alla sfera privata.

Se tu pensi di vivere in un film giallo o in una spy-story e sei alla forsennata ricerca di colpevoli per completare il finale del tuo thriller, cambia la sceneggiatura e magari da' un'occhiata al maggiordomo...purche' non mi trascini nei tuoi deliri da psicopatica!

Come psicologa sei fallita, e per quanto riguarda le tue attitidini che ti volevano avvocata, siamo messi ancora peggio!
Da te traspare incivilta', discriminazione e classismo...altro che avvocata!

Mi spieghi cortesemente chi cavolo sei TU e chi cavolo e' la Caporuscio che mai me la sono filata?

Ma veramente pensi che l'onesta', la sincerita' e la trasparenza siano concetti riconducibili alla "notorieta'" e dai voti elargiti per commento, e i poveri sfigati che non se li fila nessuno siano tutti disonesti?
Questo e' classismo e discriminazione, cara avvocata dei miei stivali!

Tenete bene in mente che le parole hanno un "peso" e bisogna separare le emozioni, le sensazioni dai fatti e, non...ogni volta che capita che una persona ci risulta antipatica o non ci piace cio' che scrive...inventarsi calunnie per renderla sgradevole anche agli altri commentatori:
Cio' e' vigliacco e contrario a tutti i principi elementari. Civili.
Mi vuoi per forza trascinare in una storia di cui ignoro le dinamiche e manco m'interessano e nonostante ti abbia sbugiardata...tu persisti?

Pensa solo; se questa fosse una cosa seria e l'avresti detta a telefono e fossi stata intercettata...Io adesso dovrei dimenarmi per dimostrare la mia estraneita', solo perche' una pazza vuole giocare a Jessica Fletcher?

αnthony c,. ★★ (αnthony c,. ★★) Commentatore certificato 06.02.12 22:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sì, infatti concordo con tante cose che hai scritto e descritto della problematica italiana . Ma non si può dire "mollate tutto" con delle realtà diverse. Poi è anche vero che la crisi c'è e come che c'è, ma non ritengo nemmeno giusto concentrarsi soltanto a questo fatto, bisogna essere propositivi!
Saluti di Enrica prestiti

Prestiti Enrica 06.02.12 21:55| 
 |
Rispondi al commento

VIVARELLI scrive ad Antony C.:

e anche su Paolo Rivera hai ragione
ma aveva tirato troppo la corda
e io non ho citato i particolari della sua vita privata di cui si era lamentato sin troppo pubblicamdente
ho solo accennato molto in generale a cose che grazie a lui erano diventate di dominio pubblico perché le aveva raccontate lui stesso e comunque non avrei dovuto fare nemmeno questo, perché, "COME TU BEN SAI", non è civile attaccare uno usando particolari della sua vita privata.


......
LA MIA VITA PRIVATA
ah!ah!ah!

ma di cosa parlate?

L'unica cosa che sapete delle mia
vita privata è che leggo Beppe Grillo blog.


Saluti al BLOG


SECONDO MASIA IL M5STELLE E' AL 5,5%

Ma siccome il medesimno i sondaggi a volte li sbaglia di 6-7 punti percentuali è quasi certo che il M5STELLE è almeno oltre il 10%.

LADRI, STIAMO ARRIVANDO A ROMPERVI LE CORNA IN PARLAMENTO...SIETE AVVISATI!

Lothar Esposito 06.02.12 21:55| 
 |
Rispondi al commento

MUSICA SUBLIME PER LE MIE ORECCHIE!

Fischi urla e insulti per Roberto Formigoni
alla presentazione del progetti per l'EXPO 2015.
Formigoni, presidente della Regione Lombardia dal 1995, al suo quarto mandato consecutivo, fedele seguace e sostenitore di Comunione e Liberazione,
è in politica e quindi vive alla grande e a spese
deI contribuenti dal lontano 1975. Ex DC, poi PPU e poi Forza Italia o Popolo delle Libertà che dir si vuolse....appoggiato dalla Lega Nord.
42 anni di politica! Capito Fornero?
La legge del precariato e della flessibilità vale
solo per i comuni mortali, mentre i parassiti che
ci governano, col cavolo che si schiodano dalle
loro comode poltrone!
I fischi e gli insulti sono il minimo sindacale
che i cittadini hanno il dovere civile e morale
di tributare a questi vigliacchi miserabili
che stanno mettendo in ginocchio il Paese, che
ci stanno portando alla guerra fra poveri. Devono essere fischiati e insultati ogni volta che osano
presentarsi in pubblico.
Bravissimi Ragazzi, i vostri fischi e le vostre urla "Buffone, vai fuori!" aprono il cuore alla
speranza che esista un'Italia migliore.
FORMIGONI GO HOME!!!

Estrellita *******, °° Commentatore certificato 06.02.12 21:54| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel 2013 grande coalizione con PD, PDL, centristi e Passera premier...
La notizia l'ha resa nota l'edizione di Libero di ieri. Berlusconi starebbe lavorando insieme agli ormai ex avversari per approvare una nuova legge elettorale con uno sbarramento elevatissimo, che possa mettere "fuori gioco" addirittura partiti come la Lega Nord, l'IDV, il Movimento 5 Stelle e altri. L'ipotesi è quella di presentare al cospetto degli italiani una larghissima coalizione tra PD, PDL e terzo polo, proponendo Passera come premier, dando così continuità al governo Monti, e allo strapotere delle banche ovviamente, di cui Passera è diretta emanazione.

Paolo Lincetto, ABANO TERME Commentatore certificato 06.02.12 21:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel profondo sud italia migliaia di individui vivono nel modo da te descritto e sono felici ma il sistema li obbliga a lottare contro se stessi e li riempie di messaggi sublimali inseriti in tutti i sistemi di comunicazioni.
Bisogna disintossicarsi dai media solo cosi saremo salvi,e felici.

Giuseppe Bordonaro, francofonte Commentatore certificato 06.02.12 21:46| 
 |
Rispondi al commento

Provate (tentate) sforzatevi di riflettere :
I politici e ,non da oggi, non perdono occasione per sfottere i giovani (bamboccioni , ammammati etc.)
I grillini di rimando non perdono occasione per dequalificarsi con : testa d'asfalto , tremorti, mortadella etc...
qui ci stiamo prendendo per il culo con lo sfottò che DOVREBBE ESSERE BANDITO DALLA POLITICA !

I giovani sono giovani e BASTA !
I politici sono politici e BASTA !

Non potete giudicare i politici se poi siete voi i primi ad imbastirgli dei NOMIGNOLI che non hanno alcun senso !

Si tenti di far politica , politica VERA , propositiva , creativa, innovativa e si evitino le volgarità inutili.

Si eviti che il mondo rida sempre di noi , altrove fanno i FATTI mentre qui ci si sfotte

bamboccione ammammato 06.02.12 21:44| 
 |
Rispondi al commento

PASSAPAROLA.

Caro Simone,

La tua testimonianza è molto bella,come istruttiva.

Io però,preferirei poter scegliere di mia sponte,e non per mancanza di fondi,il mio stile di vita.

La prima "decrescita" che vorrei è quella dei politici lestofanti!

Solo dopo mi piacerebbe vedere delle attività lavorative fatte dall'esercito dei disoccupati italiani.

Possiamo pensare "prima" all'infestazione politica per favore?

Abbiamo un grossissimo problema di "legalità politica",perché non ci concentriamo su quest'ammasso di merdx che non ci permette di fare scelte di volontà e non di obbligo?

QUI PIÙ CHE DI "LIBBBRI",AVREMMO BISOGNO DI MANUALI!

Manuali di vita contro le anomalie della politica italiana e mondiale.

Mettetevi insieme tutti voi scrittori,partorite un vademecum di educazione civica e diritto alla portata di tutti noi.

Troviamo un modo,tutt'insieme, di toglierci dai coglioni questa
"associazione mafiosa di stampo politico"!!!

Poi potremmo pensare a un sacco belle iniziative di decrescita.

L'ho "scritto"anche io qui,che solo con arte e territorio permettere di campare di rendita a vita!

Io le chiamo Civic Company.

Ciao Simone.

Nando da Roma.

p.s.

Perdonami Simone,cosa ne pensi dello Studio Legale 5 Stelle?

SCIOPERO LEGALE 5 STELLE.

DECRESCITA POLITICA,LA VERA DESCRESCITA FELICE OGGI!


Nando. Meliconi (in arte l'americano) Commentatore certificato 06.02.12 21:40| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

il bene ed il male
Mancavano poco meno di tre a quel 22 Novembre del 1963, che ultimamente ha dato il titolo all'ultimo romanzo di Stephen King, e Dallas e Lee Oswald (o chi per lui) erano ancora relativamente lontani dalla strada del neo-eletto presidente degli Stati Uniti, John F. Kennedy. Invece, pericolosamente vicino, nel Dicembre del 1960, cominciò ad essergli un uomo, un postino in pensione del New Hampshire, tale Richard Paul Pavlick.
Per stargli meglio vicino, Pavlick, decise di abbandonare il luogo in cui viveva, a bordo della sua Buick del 1950. Erano trascorsi pochi giorni dalla sua partenza, quando uno dei suoi amici, Murphy, si vide recapitata una cartolina in cui Pavlick gli annunciava "grandi notizie", che presto avrebbero sentito parlare di lui. A quella cartolina ne seguirono altre, sempre dello stesso tipo. Murphy, ben presto si rese conto che i luoghi da cui arrivavano le cartoline corrispondevano ai posti visitati da Kennedy e, per di più, i timbri postali coincidevano con le date delle visite del presidente.
Della cosa fu informata la polizia locale, e la questione finì nelle mani dei servizi segreti. L'allarme si innescò quando venne scoperto che Pavlick aveva acquistato della dinamite.
A quanto pare, Pavlick stava seguendo Kennedy, e nel mentre stava valutando le possibilità di portare a termine un attentato. L'11 dicembre, una domenica, poco prima delle dieci, Pavlick stava in attesa, con la sua auto carica di dinamite. Era arrivato il momento di entrare in azione.
Il suo piena era quello di scagliarsi, con la propria auto, contro Kennedy e far saltare tutto in aria, compreso sé stesso. Ma quando arrivò il momento, si accorse che il presidente era accompagnato dalla moglie, Jacqueline, e dai due figli, ragion per cui decise di rimandare.
Quattro giorni dopo, il 15 dicembre, a Palm Beach, un ufficiale di polizia riconobbe l'auto di Pavlick. Venne fatta una perquisizione dalle forze di sicurezza, e il postino in pensione venne

ippolita ., genova Commentatore certificato 06.02.12 21:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Però...se tutti smette de fatigà chi te li stampa li libbri?
Che vendi, i manoscritti?
Mica ce l'ho con te,
ce l'ho con cui sempliciotti che te li compra
e se fa pià pel culo!

l., ancona Commentatore certificato 06.02.12 21:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho letto un tuo libro un paio di anni fa.Mi ha fatto pensare, e poi riflettere, e poi pensare ancora. In questo momento ho un lavoro stabile, ben pagato, che mi sono sudato e dove ho fatto una modesta carriera. Proprio qualche giorno fa, ho preso una decisione: mollo tutto e mi godo la vita, il mio tempo e le mie passioni. Credi mica che sia indolore, anzi , ne avrò di sudore da cacciare, ma almeno mi sentirò vivo e saprò che sto vivendo la mia vita, con tutti i pro e i contro. Grazie anche a Te, Simone

Paolo Bellini 06.02.12 21:10| 
 |
Rispondi al commento

DALLA BORGHESIA STRACCIONA ALLA BORGHESIA ARISTOCRATICA. IN NOME DEL POPOLO ITALIANO.

Come sostiene Marco Revelli, siamo passati dalla BORGHESIA STRACCIONA di MisterB e la sua banda di incapaci, alla BORGHESIA ARISTOCRATICA dei Baroni universitari tecnici.
MisterB e gli alleati della politica del dito medio, incapaci di comprendere il significato di res pubblica, bene comune, perchè portatori di interessi personalistici e privatistici della borghesia stracciona, appunto. Di quella che ha bisogno di elemosinare le briciole che la tavola imbandita del potere lancia loro come fossero dei cani a cui lanciare gli avanzi.
I Baroni universitari invece, arroccati nelle loro torri d'avorio dalle 1000 certezze (di posto fisso, di redditi da favola, di corsie preferenziali, di lauti pasti ed ambienti scelti e chic), chiusi a qualsiasi infiltrazione della vita reale, delle difficoltà dell'esistere quotidiano, pronti con i numeri e le statistiche sempre aggiornate, asserviti ai poteri forti dei gruppi industriali, bancari, finanziari, delle lobbies.

FOTTUTISSIME BORGHESIE, che giocano alla roulette russa con lo stesso identico bersaglio:
IL POPOLO ITALIANO, SCIENTEMENTE ANESTETIZZATO.

Terzo Nick Commentatore certificato 06.02.12 21:01| 
 |
Rispondi al commento

Bellissime parole e bel personaggio, non ti conoscevo, penso che vorrò leggere anche il tuo libro.
Perchè è una cosa che ho sempre pensato anch'io;

Come quando il mio primo datore di lavoro mi diceva: > e io mi dicevo: In più per cosa? e se impegno ancora un altro giorno alla mia vita poi quando vivo davvero?
Il lavoro (almeno per come lo abbiamo organizzato nella nostra società) è schiavitù.
Il lavoro ti prosciuga tutte le tue energie, spesso il lugo dove lavori lo odi, è la tua tortura quotidiana, il lavoro ti ruba la vita.
Se uno dovesse aver ben presente quali sono le cose che davvero contano e che ti danno felicità nella vita, allora capirebbe da solo che il lavoro dovrebbe essere FUNZIONALE alla vita, e non viceversa!
Ma questo è difficile da capire, perchè oramai il lavoro è diventato la nostra vita, è ciò in cui ci identifichiamo, la maggior parte delle persone si è dimenticata di cosa è vivere veramente con pienezza la vita.
e pensare che con la tecnologia che l' uomo ha raggiunto potremmo, lavorando pochissimo, produrre il poco di cui ciascuno ha veramente bisogno per vivere, e distribuirlo a tutti.
Ma noi non vogliamo questo, vero? A noi interessa solo lavorare e accumulare per poter comprare no?
Le relazioni sociali, la vita tranquilla, l' amicizia, la scoperta della nostra creatività sono cose che non ci interessano più, sono le cose che il nostro insensato modo di vivere ci sta portando via e non torneranno più purtroppo
Così ci hanno insegnato e cosi facciamo...
Spero solo che questa cosiddetta "crisi" sia soprattutto un' opportunita per le persone per riflettere su queste cose e insieme coltivare la volontà di voler cambiare questo obrobrio di società che abbiamo creato.

Valerio B., brescia Commentatore certificato 06.02.12 20:57| 
 |
Rispondi al commento

....diciamo no ai cibi scaldati al microonde e no ai cuochi che fumano in cucina!


Bellissime parole e bel personaggio, non ti conoscevo, penso che vorrò leggere anche il tuo libro.
Perchè è una cosa che ho sempre pensato anch' io;
Come quando il mio primo datore di lavoro mi diceva: > e io mi dicevo: In più per cosa? e se impegno ancora un altro giorno alla mia vita poi quando vivo davvero?
Il lavoro (almeno per come lo abbiamo organizzato nella nostra società) è schiavitù.
Il lavoro ti prosciuga tutte le tue energie, spesso il lugo dove lavori lo odi, è la tua tortura quotidiana, il lavoro ti ruba la vita.
Se uno dovesse aver ben presente quali sono le cose che davvero contano e che ti danno felicità nella vita, allora capirebbe da solo che il lavoro dovrebbe essere FUNZIONALE alla vita, e non viceversa!
Ma questo è difficile da capire, perchè oramai il lavoro è diventato la nostra vita, è ciò in cui ci identifichiamo, la maggior parte delle persone si è dimenticata di cosa è vivere veramente con pienezza la vita.
e pensare che con la tecnologia che l' uomo ha raggiunto potremmo, lavorando pochissimo, produrre il poco di cui ciascuno ha veramente bisogno per vivere, e distribuirlo a tutti.
Ma noi non vogliamo questo, vero? A noi interessa solo lavorare e accumulare per poter comprare no?
Le relazioni sociali, la vita tranquilla, l' amicizia, la scoperta della nostra creatività sono cose che non ci interessano più, sono le cose che il nostro insensato modo di vivere ci sta portando via e non torneranno più purtroppo
Così ci hanno insegnato e cosi facciamo...
Spero solo che questa cosiddetta "crisi" sia soprattutto un' opportunita per le persone per riflettere su queste cose e insieme coltivare la volontà di voler cambiare questo obrobrio di società che abbiamo creato.

Valerio B., orzivecchi Commentatore certificato 06.02.12 20:52| 
 |
Rispondi al commento

Perotti a quest'ora è bello che surgelato.

mario45 massini, roma Commentatore certificato 06.02.12 20:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma questi figli di buona donna del governo, parlano così tanto per rompere i coglioni, o ci stanno seri?

l., ancona Commentatore certificato 06.02.12 20:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che tempo da Lusi!

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.02.12 20:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono le 19e 36 e ci sono dei post delle 20 e trenta. La cosa ha del prodigioso.

mario45 massini, roma Commentatore certificato 06.02.12 20:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Aho,che è,state a fa 'n'esperimento alla Frankfurter??

http://youtu.be/i41THEVOkVo

Vabbe' va,bona notte...bongiorno...fate vobis...

er fruttarolo? Commentatore certificato 06.02.12 20:36| 
 |
Rispondi al commento

Auguro a monti alla cancellieri ed alla fornero di andare al più presto, nel posto "fisso" per antonomasia!

l., ancona Commentatore certificato 06.02.12 20:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


http://www.omicidiostradale.it/firma

ki si salva? Commentatore certificato 06.02.12 20:30| 
 |
Rispondi al commento

CANCELLIERI: "Noi italiani siamo fermi al posto fisso nella stessa città di fianco a mamma e papà."

Sig.ra Ministro,
Lei non mi conosce. Non conosce la mia storia, nè la storia della mia famiglia. Per questo parla così.
Perchè se mi conoscesse e conoscesse altri milioni di giovani italiani e le loro famiglie, Le avremmo detto in coro:
LI MIGLIORI MORTACCI TUA, DEMENTE!
Sono 3 generazioni che io e la mia famiglia siamo migranti per lavoro.
Mio nonno prima negli USA, poi in Venezuela.
Mio padre 14 anni d'imbarco su navi petroliere.
Io 16 anni di nomadismo fra Estero ed Italia.
A 1040km dai miei genitori.
E come me, i miei amici, i miei conterranei, i loro figli.
MILIONI!
E cosa pensa? Che i nostri genitori, potendo mantenerci, avrebbero accettato di buon grado la possibilità di vederci, se và bene, 2 volte l'anno per pochi giorni?

MA DOVE CAZZO VIVETE LEI, LA FORNERO, MONTI ED IL RESTO DELLA BANDA BASSOTTI?
MINISTRO CANCELLIERI, MA VAFFANCULO, VA'....

Terzo Nick Commentatore certificato 06.02.12 20:30| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 57)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Elsa Fornero:"Il posto fisso per tutti? Un'illusione"
E' vero il posto fisso è solo per le scrofe Fornero d'Italia e le loro merde di figli.
Tutti gli altri devono stare precari, mobbizzati e sentirsi insultare tutti i giorni da questi bastardi partoriti dal culo di
una porca col cimurro.
IL POSTO FISSO PER MONTI È MONOTONO MA LA FIGLIA DEL MINISTRO FORNERO NE HA DUE - SILVIA DEAGLIO, 37 ANNI, HA COMINCIATO A INSEGNARE MEDICINA,
A SOLI 30 ANNI, PROPRIO NELLA STESSA UNIVERSITÀ IN CUI INSEGNANO ECONOMIA IL PADRE MARIO DEAGLIO E LA MADRE - INOLTRE È RESPONSABILE DI “HUMAN GENETICS FOUNDATION”
CHE GUARDA CASO, È STATA CREATA DALLA COMPAGNIA DI SAN PAOLO DI CUI LA FORNERO ERA VICEPRESIDENTE DAL 2008 AL 2010, E DALL’UNIVERSITÀ DI TORINO IN CUI INSEGNANO I
GENITORI…

lipzic levi 06.02.12 20:30| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

secondo me EMG fà i sondaggi pè l'armanacco de topolino.....telecom italia media.....nà garanzia

luis p Commentatore certificato 06.02.12 20:27| 
 |
Rispondi al commento

CHI pretende di far credere che i problemi dell'Italia (compreso il lavoro) sta nell'articolo 18 e si rifiuta di vedere i reali problemi è un mascalzone.
Ergo.
Il signor Primo Ministro è un mascalzone.
Ogni suo collaboratore che batte questa tesi è un mascalzone.,
Un giorno la mascalzoneria sarà oggetto di processo.
Lavoriamo per quel giorno.

Lavoriamo... non limitiamoci a sperare.

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.02.12 20:27| 
 |
Rispondi al commento

Beppe...ma il blog su quale fuso orario e' regolato?

Su quello di Taiwan?

Ci sono dei commenti postati prima che arrivano in cima e quelli postati di fresco che vanno giu', giu'.

Che faticaccia oggi a leggere i commenti...

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 06.02.12 20:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non sono d'accordo su alcune cose delle considerazioni fatte in questo blog. Più di tanto non si può stringere la cinta. Se il lavoro non c'è e lo stato non fornisce un tetto e un piatto di minestra la gente muore di fame. Ci sarebbero i mezzi per garantire un tetto ed il cibo, ma se li sono mangiati i politici. Si sono mangiati le case degli ater, i terreni agricoli diventati edificabili solo a beneficio di costruttori noti a tutti e non per i poveracci senza casa, i beni ed i fondi degli enti assistenziali di ogni tipo, da quelli nazionali a quelli della fame nel mondo perché il loro stomaco è enorme e non è mai pieno, si sono mangiati tutte le entrate per contributi e tasse con opere, consulenze e forniture inutili o superpagate, rubano anche fra di loro il denaro pubblico che hanno già rubato a noi, contributi versati a partiti e fondazioni senza che debbano rendere conto e quindi se li mettono in tasca rubandoseli a vicenda. Infine sono collusi con la mafia e con i soliti imprenditori e banchieri che da trent'anni depredano l'italia ed i cittadini privandola di ogni risorsa economica, imprenditoriale ed intellettuale costringendo validi imprenditori e laureati a scappare o morire. LIBERIAMOCI DI QUESTO CANCRO PRIMA CHE CI UCCIDA ASSIEME ALLA NOSTRA FAMIGLIA. STARE FERMI VUOL DIRE ASPETTARE LA MORTE RASSEGNATI PERCHE' E' CERTO CHE SE CONTINUA COSI' IN ITALIA RIMARRA' SOLO QUESTA FECCIA CHE QUANDO AVRA' FINITO CON NOI COMINCERA' A SBRANARSI A VICENDA PERCHE' NON SONO MAI SAZI.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 06.02.12 20:24| 
 |
Rispondi al commento

Ho cenato, dopo di che torno al pc, faccio il refresh della pagina e...pufff...commenti tutti mischiati.

Quelli di sotto stanno sopra, quelli di sopra sotto...

Niente, mi par tanto di stare in Italia.

Beppeeeeee....stai usando il fuso di Hong Kong????

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 06.02.12 20:20| 
 |
Rispondi al commento

Merkozy dicono che la Grecia deve prendere esempio da Monti che ha fatto "grandi cose" per l'Italia.
ma qualcuno gliel'ha detto a quei due farabutti che in Grecia i bambini soffrono la fame, la gente non ha soldi per le medicine e molte famiglie nemmeno si riscaldano più?
coos'altro cazzo vogliono?
io lo so.
vogliono restaurare i lager.
loro sono esperti in materia.
soprattutto la culona.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 06.02.12 20:18| 
 |
Rispondi al commento

Non tutti nella vita possono fare delle scelte come quelle che ha fatto lo scrittore. Magari le sognano, anzi di sicuro, ma un cambiamento di rotta totale per riappropriarsi del proprio tempo dipende da tanti fattori. C’è chi deve tirare il carretto per campare e adattarsi e chi ha qualche possibilità. E allora le sfrutta come ha fatto Simone Perotti.

L’ideale sarebbe vivere in una sorta di paradiso terrestre, come quello ideato dal Creatore prima che Eva mangiasse il frutto proibito, dove, in una natura magnifica, l’uomo potesse vivere libero dai vincoli orrendi di una vita orrenda come quella dei nostri tempi.

Siamo totalmente prigionieri di una pseudo libertà, corriamo, ci affanniamo e perdiamo di vista i veri valori della vita. Non viviamo. Sopravviviamo. Non abbiamo scampo. L’unica libertà che ci rimane è quella che possiamo trovare dentro di noi quando, anche seduti ad una scrivania, con la mente, possiamo spaziare lontano mille miglia e avere l’illusione e ripetersi…. “vedrai che un giorno cambierà”…… come cantava Tenco.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 06.02.12 20:18| 
 |
Rispondi al commento

Vendola (o chi per esso), il tedesco del Sud è uscito su faccia di libro con questo:"SEMBRA LA LEGA, MA E' IL MOVIMENTO 5 STELLE DI LEGNANO: "SGOMBERO AD OLTRANZA DEI CAMPI ROM"
pubblicata da PUGLIAmo l'Italia: NICHI VENDOLA candidato premier 2013 il giorno lunedì 6 febbraio 2012 alle ore 12.31
"I Rom non hanno alcuna intenzione di integrarsi,non è nel loro dna,sono le autorità che devono intervenire con efficacia,il problema si è già perpetuato per troppo tempo,se si vuole arrivare ad applicare una parvenza di legalità,bisogna insistere:lo sgombero ad oltranza,con la riqualificazione a parco recintato è la nostra proposta". E' quanto afferma Daniele Berti, candidato sindaco del Movimento 5 Stelle al comune di Legnano sul suo blog.

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.02.12 20:17| 
 |
Rispondi al commento

e anche a Sgarby è successo,una svista ,non si è accorto che il comune in cui faceva il sindaco c'èerano ,anzi ci sono ,infiltrazioni mafiose.
cavolo ti giri un attimo... ti pagano la casa ,ti rubano 13 milion dal conto del partito ,ti ristrutturano la villa ,ma basta che ti giri proprio un attimo ,in che mondo viviamo?? bisogna stare tutti dritti fermi ....

Panino A. 06.02.12 20:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillino, scusa, ma non è che è in corso qualche attacco di hacker al tuo Blog? Perché oggi davvero mi sembra sciroccato anzi che no...

Silvano De Lazzari Commentatore certificato 06.02.12 20:15| 
 |
Rispondi al commento

Scusi, Perotti, ci parli della strambata. Scherzo, eh: se no 'sta vita è davvero un incubo...

Silvano De Lazzari Commentatore certificato 06.02.12 20:10| 
 |
Rispondi al commento

VE LA DO IO LA NEVEEEEE!!!

http://www.youtube.com/watch?v=wXxnwVhKxEY

davide lak (davlak) Commentatore certificato 06.02.12 20:07| 
 |
Rispondi al commento

"Prova a stare fuori per un qualche motivo e rientrare in una casa con 12°, ti assicuro che senti il bisogno quasi disperato di una temperatura più accettabile."

Silvano, è vero. ma ti garantisco che dopo 3 giorni, i 12° mi sembrano persino tanti, e fuori siamo a -1°. il primo giorno invece sentivo freddo in casa. ora sto bene, come dire che a tutto si fa l'abitudine, capito?
tra l'altro ricordo benissimo le docce sotto il servizio militare. d'inverno nei bagni non c'erano mai più di 6\7° eppure non mi sono mai ammalato e dopo qualche tempo non ci facevo più nemmeno caso.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 06.02.12 20:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragazzi si avvicina il tempo della scrollata.
Toglierci di dosso zecche e parassiti vari.
Una doccia che ci lava via i partiti, gli scarafaggi, e le piattole (si, ci sono anche parlamentari, consiglieri regionali, provinciali e comunali di sesso femminile).
Certo stanno architettando una legge elettorale "anti-antipolitica" ma ormai è tardi, molto tardi, sempre più tardi !!
Siamo agli antipodi, quando da loro è tramonto da noi è l'alba !!

Kasap Aia, Cifre, borgo virtuale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.02.12 20:06| 
 |
Rispondi al commento

Elsa Maria Fornero...


membro del comitato editoriale della Rivista Italiana degli Economisti, editorialista del quotidiano economico e finanziario il Sole 24 ore.

Dal 1993 al 1998 è stata consigliere comunale per il Comune di Torino, eletta con la lista "Alleanza per Torino".

È stata Vice Presidente del Consiglio di Sorveglianza di Intesa Sanpaolo (2010-2011)[2][3][4],

Vice Presidente della Compagnia di Sanpaolo (2008-2010)[5],

membro del Consiglio direttivo della Società Italiana degli Economisti (2005-2007),

membro del Comitato Scientifico di CONFINDUSTRIA (2005-2006),

membro della commissione di esperti valutatori presso la World Bank (2003-2004), con l'incarico di valutare il ruolo di assistenza svolto dalla Banca nell'attuazione delle riforme previdenziali di paesi con economie di transizione,

membro della commissione di esperti della Task Force su "Portability of Pension Rights and Taxation of Pension Schemes in the EU" costituita presso il CEPS (Center for European Policy Studies), Bruxelles (2001-2003),

membro della Commissione Ministeriale di esperti indipendenti per la verifica previdenziale (2001),

componente del Comitato Scientifico del Mefop (2000-2003)


http://it.wikipedia.org/wiki/Elsa_Fornero


ps.

cosa pretendiamo da una tutta BANCHE,CONFINDUSTRIA e POLITICA...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 06.02.12 20:05| 
 |
Rispondi al commento

Gli economisti che si vedeno tutti in giorni in Tv sono solo dei cialtroni . Non sanno che ripetere le loro teorie deliranti mercatiste all'infinito che ci hanno portato alla bancarotta ! Dovrebbero essere presi a calci mentre vengono osannati : L'economia infatti non è una scienza , non puo descrivere un processo naturale perche' semplicemente non esiste in natura ! Questa è la piu grande mistificazine degli ultimi quarant'anni, avere messo al centro della nostra esistenza una disciplina che ha la valenza scientifica dell'astrologia.

Luca 06.02.12 20:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

da molto tempo c'è qualcosa che non va nel blog. bisogna ricaricare ogni volta la pagina per aggiornarla e da oggi anche l'orario è... fuso!

Mina V 06.02.12 20:02| 
 |
Rispondi al commento

Pulire il mare... le coste...
Trasformare il paese in un giardino...

Che figata!!!

Adesso vi dico la mia. Sto pulendo un gerbido, un incolto, che è di mia nonna.

Nessun secondo fine (venderlo, chiederne l'edificabilità, et similia). Solo per decoro e per il gusto di vederlo pulito.

Lascio gli alberi più grossi, taglio quelli piccoli. I rovi principalmente, ed i canneti. Devo dire che rimane bene! Tutt'altro che spoglio

E' in collina. Bisogna avere gli strumenti (ho due decespugliatori ed una motosega, vivendo in campagna), qualche soldo (nei suddetti strumenti e per benzina, olio da miscela, olio per la catena della motosega), avere tempo, E VOGLIA DI FATICARE!

Ed io ho voglia perchè dopo una settimana di ufficio (10/12 ore al giorno) il sabato e la domenica mattina in quel terreno sono una manna per la mente.

MA E' UNA FATICA IMMENSA!

Infatti un vicino lo ha fatto fare da una itta, e per le stesse dimensioni ha speso 5.000 euro.

Allora

1) scordatevi di avere i soldi per pagare chicchessia per pulire coste, fiumi, boschi...

2) scordatevi che il 50% delle gente lo faccia gratis o per paghe basse

3) scordatevi che quelli che lo farebbero anche per senso del decoro, per volontariato, per il bene comune lo facciano per vedersi passare vicino i soliti fancazzisti che fanno un cazzo (appunto) e ti sghignazzano in faccia.

4) scordatevi che il lavoro rimanga ben fatto se dopo 6 mesi non sei dinuovo lì a sfalciare, radunare, bruciare sterpaglie, trinciare ecc ecc
Tempo un anno è molto simile a prima.

QUINDI:

Quindi questo paese era il giardino d'Europa quando ortaggi e verdura non arrivavano da 15 mila km di distanza. Erano locali.
L'agricoltura (passando dalla valorizzazione dei prodotti, per un prezzo onesto ai produttori, per finirla come il far apparire il contadino come uno zotico) è l'unico modo per avere cura del territorio.

Con una ipertassazione di case e capannoni vuoti, e multe e carcere a chi inquina.

punto

Luis F 06.02.12 20:00| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 25)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qui si cazzeggia e intanto il buon Perotti muore dal freddo.

mario45 massini, roma Commentatore certificato 06.02.12 19:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

scusate, ma come faccio ad evidenziare degli argomenti non proposti dal blog? per esempio non si può fare finta di nulla dinanzi:
Il 6 agosto del 2010 massacrò a pugni una donna filippina di 42 anni che poi morì. Ora il gup di Milano Roberta Nunnari, ha assolto l'ex pugile Oleg Fedchenko, 27 anni, perché "non imputabile in quanto incapace di intendere e volere". La perizia, depositata nel maggio scorso al giudice, aveva stabilito che il giovane soffre di schizofrenia paranoide. Anche il pm ne aveva chiesto l'assoluzione e 15 anni di ospedale psichiatrico giudiziario. Il giudice ha parzialmente accolto questa richiesta, stabilendo 5 anni di ospedale psichiatrico giudiziario. L'uomo inizialmente era stato accusato di omicidio volontario aggravato dalla crudeltà, dai futili motivi e dalla premeditazione per aver massacrato a pugni una donna che non conosceva incontrata per caso in una strada di Milano

francesco i., varese Commentatore certificato 06.02.12 19:58| 
 |
Rispondi al commento

Povero Perotti che sta battendo i denti davanti al caminetto spento! Avrà almeno una bella pelliccia di orso?

mario45 massini, roma Commentatore certificato 06.02.12 19:56| 
 |
Rispondi al commento

ALTRO CHE SCAMPIA!

I VERTICI DEL PD NAPOLETANO SNOBBANO LE VELE E ORGANIZZANO “OCCUPYGNOCCA”:

PARTY STRACAFONAL TUTTO TETTE E CULI -

IL BERLUSCONE NITTO PALMA VA ALLA GUERRA! NEL MIRINO DEL NEOCOMMISSARIO REGIONALE C’È IL GOVERNATORE CALDORO E L’UDC -

DE MAGISTRIS CHIAMA HOLLYWOOD: IL NARCISINDACO INVITA A NAPOLI AL PACINO (TRASH-VIDEO) -

BENI COMUNI E FRATELLI AL COMUNE: 5.000 € ALL’EX AZIENDA DI CLAUDIO DE MAGISTRIS…

Finalmente un po' di gnocca sana e Democratica sotto ‘o Vesuvio: altro che occupyscampia!

Il Pd venerdì scorso aveva di meglio da fare e ha mollato la deputata Pina Picierno tra le Vele a prendere atto del flop della sua manifestazione anticamorra....


http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/altro-che-scampia-i-vertici-del-pd-napoletano-snobbano-le-vele-e-organizzano-occupygnocca-35208.htm

ENZO D., BARI Commentatore certificato 06.02.12 19:55| 
 |
Rispondi al commento

questo argomento e veramente interessante!
A VOLTE FERMARSI PER ASPETTARE , VEDERE IL TEMPO IN OGNI ATTIMO E GODERSELO OGNI MOMENTO E VEDERE
LA VITA IN OGNI ATTIMO E IN OGNI RESPIRO!!
IL MONDO VA CON OROLOGIO APPREZIAMO DI PIU OGNI SINGOLO GIORNO ,
LA FRASE MIA SCRITTA

NON SI PUO FARE IN UN GIORNO QUELLO CHE SI VUOLE DELLA VITA, MA RICORDATI CHE LA VITA PUO DURARE UN GIORNO.

VIVERE DI COSE SEMPLICI AIUTERA IN FUTURO.

SALUTI BEPPE E STAFF E AMICI DEL BLOG PIU BELLO DEL MONDO

mario mario 06.02.12 19:54| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Per Nunzio Lombardi.

Tu dici leghisti sono gli unici onesti.
Vedo che sei di memoria corta caro nanerottolo ignorante.
Tu che discolpi l'indifendibile e ti fai amico dei ladri della vita, ne vuoi uno solo di nome su tutti i nomi tra l'altro tuo amico? Un certo bossi condannato in via definitiva per la tangente enimont non ti dice nulla?
oppure la memoria da moscerino che ti ritrovi ti impedisce di vedere anche le più nude verità !
Vedi ti paragono ai parassiti coloro che vivono sulle spalle della gente senza dar nulla in cambio, lo sono ti piaccia o no tutti coloro che hanno governato in questi ultimi 30 trenta anni, e assieme ai sporco comunisti come tu li chiami (a proposito mai votato a sinistra in vita mia e mai lo farò) ci metto, e a ragione sopratutto i leghisti, si pure loro più degli altri sono paragonabili a organismi che vivono parzialmente o totalmente a spese di altri individui.
Come ti ripeto il tempo degli onori sta per scadere.
Poi il tuo partitino verde nemmeno se vai su marte ne sentirai parlare tranquillo.

Pietro T. Commentatore certificato 06.02.12 19:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Potrei condividere parte del post perchè in un futuro nn troppo lontano leverò le tende dall'Italia...."cercando fortuna" nel paesello di mia moglie.....ma nonostante abbia già messo in conto eventuali rinunce ecc ecc trovo questi tipi di messaggi un poco stucchevoli....
Non me ne voglia l'autore,ma vogliamo fare i conti della serva?
Eliminiamo il gas?ok dove vado a trovare legna?
NN ho boschi,e nemmeno amici o parenti che ne abbiano!Quindi devo comprare legna oppure devo trovare qualcuno che in cambio della pulizia del bosco mi lasci parte del legname?
Quindi dopo una giornata di rompimento di coglioni in fabbrica mi devo pure armare di ascia e cimentarmi in boscaiolo provetto?!
Senza considerare il fatto che in giornate così gelide sarebbe un problema anche preparare pranzo e cena;sopratutto il pranzo dato i tempi ristretti concessi nella pausa pranzo.
Posso chiedere se l'autore ha famiglia?
Perchè se devi dare da mangiare ai figli la vedo dura con l'arte dell'arrangiarsi.
Considerazione finale(anche perchè la bimba di 20 mesi nn mi lascia scrivere) tu mangi pesce tutti i giorni?mi viene da pensare che in zona La Spezia sia "facile" ma qui sui bricchi?che faccio mi armo di arco ed esco per cinghiali?
Si, è vero,c'è il lago ma serve una licenza di pesca!
Per risparmiare sull'affitto potrei trasferirmi a Morterone (il comune più piccolo d'Italia) peccato che, lì in culo ai lupi, con la benza a 1,750 al litro e con minimo 15 km di distanza dal primo paese disponibile un litro di latte mi verrebbe a costare 3 euro(considerando di fare i 15 con un litro in montagna e presupponendo che abbia dimenticato nella lista degli acquisti il latte).
Sono d'accordo ,questo tipo di stile di vita è insostenibile.....ma anche il tuo nn lascia molta speranza!

il becchino 06.02.12 19:52| 
 |
Rispondi al commento

Caro Simone, senza aver nulla contro il tuo concetto che comunque è vecchio vent'anni - Benvenuto (sull)a terra - ma di che stai parlando?

MA QUALE ERRORE?!
Il fatto che il sistema abbia fatto promesse (a spese sempre del terzo mondo pro domo nostra) non significa che non abbia POTUTO mantenerle.

Significa che non le ha MAI VOLUTE MANTENERE.
Scendi dalla barca e metti i piedi per terra invece di piagnucolare concetti ovvi giusto per mettere in vetrina il tuo ultimo libro.

costantino r. Commentatore certificato 06.02.12 19:52| 
 |
Rispondi al commento

Occhio, l'ho sempre pensto che bersani e come berlusconi,d'alema, prodi.Sono tutti uguali adesso si stanno accordando per la legge elettorale così da non permettere al moviimento 5 stelle di andare in parlamento.Hanno paura di confrontarsi con persone che non accettano compromessi con banche e faccendieri.Sono solo delle nullità, non valgono più della cacca.Nella mia vita non ho mai provato sentimenti come la vendetta o il rancore, e anche adesso non provo ciò,ma se mi andiamo a votare non voterò mai più queste merde.

Maurizio Giannattasio, Vado-Monzuno Commentatore certificato 06.02.12 19:50|