Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Passaparola- Meno panem piu' circenses - Gianfrancesco Turano

  • 557

New Twitter Gallery

Meno panem piu' circenses
(17:00)
turano_meno-panem.jpg


Panem et circences. Di Panem ce n’è sempre meno, ci rimangono i circenses: il calcio. Siamo una Repubblica fondata sul Pallone. Calcio è politica, una coppa in Champions League o uno scudetto possono valere fino al 5% di voti. Calcio è potere. Crea governi e fa nascere movimenti politici. Senza calcio quanto durerebbe l’Italia?

Il Passaparola di Gianfrancesco Turano, giornalista e scrittore.

La Lazio di Lotito, l' Udidese di Pozzo (espandi | comprimi)
Buongiorno a tutti gli amici del blog di Beppe Grillo, io sono Gianfrancesco Turano, un giornalista de “L’Espresso” e ho appena pubblicato il mio ultimo libro, che si chiama “Fuorigioco”. È un libro che parla di dieci Presidenti della serie A: ci sono i principali Moratti, Berlusconi, Di Benedetto, Lotito, Della Valle, Zamparini, Pozzo, De Laurentis, i veri padroni del sistema calcio.


Il Milan di Berlusconi, il Palermo di Zamparini (espandi | comprimi)
Silvio Berlusconi si vede così che non ha inventato niente: la sua storia tra l’altro.. il suo rapporto con il Milan è molto particolare: come si sa, ovviamente lui compra il Milan, lui è un tiepido simpatizzante interista, anche lui non è molto interessato al calcio, tenta di comprare prima l’Inter di Fraizzoli, non ci riesce e compra il Milan di Farina, una squadra che è al fallimento, fondamentalmente: la compra in Tribunale per pochissimo.


Di Benedetto, un segnale di novità (espandi | comprimi)
Facciamo una finestra su Di Benedetto. Il maggiore segnale di novità di cui parlo nel libro è la presenza di Thomas Di Benedetto tra i Presidenti delle squadre italiane: perché è un segnale di novità? Perché la serie A è sempre stata un mondo iper/protezionistico dal punto di vista della proprietà, quindi gli stranieri vanno bene se fanno l’ala destra piuttosto che il terzino,

fuorigioco_3DA.pngFuori gioco. Calcio e potere. di Gianfrancesco Turano

Il ritratto dell'oligarchia italiana vista attraverso il calcio di serie A e la storia dei suoi presidenti.

20 Feb 2012, 14:00 | Scrivi | Commenti (557) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 557


Tags: Berlusconi, calcio, Di Benedetto, Fiorentina, Lazio, Lotito, passaparola, passaparola-beppegrillo, Pozzo, serie A, Udinese, Zamparini

Commenti

 

SCRIVEVA IL GRANDE SENECA.

ALLA FINE UN GIORNO L'UMANITA' SI AMMAZZERA' SOLO PER IL COLORE DELLE LORO TIFOSERIE.

Grulli. Stupidi di Maradona, di Moratti, dell'inter.. ilan oria ...tus ...coli ...ina.
Dopo una loro partita a voi che vi rimane?

Invece di ingrullirvi praticatelo lo sport, cosi ragionate meglio, con più ossigeno in testa.

caio tizio, napoli Commentatore certificato 22.02.14 22:37| 
 |
Rispondi al commento

E' DA TEMPO CHE SIAMO TORNATI AI GIOCHI CIRCENSI DEI ROMANI. IL PUNTO E' CHE IL CALCIO E' DEGENERATO ASSIEME AI POLITICI DELLA CASTA.

BASTI PENSARE CHE MORATTI HA VENDUTO L'INTER ALL'INDONESIANO IN CAMBIO DEL PETROLIO PER LE SUE RAFFINERIE,,, INQUINANTI.

AVANTI COSI CHE MORIREMO TUTTI DI CANCRO.

GIANCARLO O., SALSOMAGGIORE TERME (PR) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 18.11.13 00:17| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
tu hai tutto il tempo. Noi no. Grazie a voi adesso ci aspetta un bel governo di destra. Complimenti. Avete il 25% e pensi di fare tutto da solo? Ogni tanto rispondi alle domande della gente invece di postare cose che sappiamo già!
Quale tipo di rappresentanza hai se non sei in parlamento? Lascia i parlamentari alla loro coscienza e intelligenza politica. Tu non sei parlamentare e non vuoi esserlo??!
Prima che le banche e lo stato ci chiuda i conti correnti bisogna trovare una saluzione economicamente stabile...poi cambiare il sistema delle spa, dell'energia, della politica ecc...
O vuoi ridurre alla fame anche quelli che ti hanno votato?
Rispondi ai tuoi elettori e simpatizzanti.
Grazie
Francesco Rossi

Francesco Rossi 28.03.13 12:26| 
 |
Rispondi al commento

Lotito deve solo stare zitto perche ora gli hanno dato una deroga essendo lui proprietario della Lazio e contemporaneamente del Salerno cosa proibita e che prevede la non inscrizione delle societa coinvolte ai rispettivi campionati . Questo succede per le altre non per Lotito al quale ancora una volta si fa una legge AD Personam

fabio cortale 03.07.12 17:08| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe e amici sarò brevissimo ; credo che sia opportuno oltre che aggiungere l' IMPIGNORABILITA' della prima casa nel programma del 5 STELLE anche il conio e la distribuzione in stipendi e pensioni di un diciamo B.E.R. ( banconota per l'economia reale ) una moneta da affiancare all'euro per l'economia reale ; non versabile in banca , non quotabile in borsa e solo cartacea ma distribuita al solo fine di scongiurare la FAME DI FINE MESE . sapiamo entrambi che con l'aumento della liquidità e non finanziando il debito con altro debito l'economia si riprende e i nostri figli potrebbero riprendere anche a mangiare tutti i giorni ..Riflettiamo su l'idea non abbandonarla subito ... grazie

grazie un ammiratore gianluigi

sio g., la maddalena Commentatore certificato 27.06.12 18:28| 
 |
Rispondi al commento

Lotito è schifato e preso in giro dagli stessi tifosi laziali ora è diventato il padrone delcalcio italiano secondo questo genio. La legge non fu creata ad hoc ma esisteva e non era specifica per le società di calcio ma per qualsiasi società. Era fatta per poter recuperare i soldi dell'erario per non farli finire in cavalleria con il trucchetto del fallimento. Ora, la Lazio paga e pagherà TUTTI i debiti con l'erario in 23 anni con gli INTERESSI dovuti ai 23 anni. Era una legge dello stato, le parole di Berlusconi erano la solita balla per cercare gratis di ottenere consensi ma questa volta vedo che l'autore gli crede. Il Napoli Soccer di de laurentis e la florentia viola di della Valle escono dal fallimento del Napoli e della Fiorentina che ha comportato la PERDITA definitiva di TUTTI i SOLDI DOVUTI all'erario e ai creditori. Quindi morale si critica una società che restituirà tutti i soldi dovuti con gli interessi(peraltro a causa della gestione precedente) e si elogiano le società che hanno rubato i soldi dei contribuenti con fallimenti ad hoc, tutto questo mentendo sulla legge ad hoc e omettendo il fatto che la lazio pagava gli interessi e, per sostenere questa tesi, anche dando ragione a Berlusconi..........Falso, conformista, inattendibile, ho sempre guardato con simpatia al blog ed avevo intenzione di votare M5S ma questi spazi di propaganda lasciati a personaggi tipo questo soggetto e lo sciacallo giuliani per il terremoto mi hanno fatto ricredere.............

massimo germano 31.05.12 22:33| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi, il pallone è sacro, del resto i vari: veltroni, fassino , violante, d'alema, bindi,berlusconi, fini, casini, rutelli, gasparri, la russa ed altri si sentono ancora indispensabili, il gioco del calcio posso dire che l'unico collante di questa società,non gli affari che gravitano.
del resto meglio una belle partita, invece di un duetto, immaginate, tra berlusconi e bindi????? con moderatori santoro-travaglio con santanchè-mussolino veline!!!!!!!!!!!!

luigi l., chivasso Commentatore certificato 13.05.12 14:08| 
 |
Rispondi al commento

buon giorno , mi chiamo toty antonello Petrarulo...
ho letto molte cose qui sul blog, e per mia ignoranza vorrei cambiare ed aiutare a cambiare il sistema che esiste in questa italia martoriata e prosciugata dai governanti di questo paese.... vogliamo parlare di risparmio collettivo? parlare di far girare i soldi dal cittadino fino alle cassa dello stato e richiudere il cercho?. ho letto del calcio , ma ben venga il calcio, cambiamo alcuna cose? esempio:la sicurezza non deve essere fornita dallo stato, spiegamento di forza di polizia e di carabinieri a perdere tempo per una partita che si tramuta in quasi 16 ore di lavoro a nostre spese!.. le societa devono tutte quante impegnarsi ad assumere una sicurezza privata , cosi facendo si potra dare lavoro a molte persone con una formazione adeguata , ma questo e possibile, cosi al posto di ingrassarsi solo i calciatori e le societa, farebbero nuovi impieghi , mentre la polizia e tutte le forze dell'ordine continuerebbero a tenere sotto controlllo il territorio... si puo fare perche la nuova sicurezza avrebbe la facolta di avere potere esecutivo di sicurezza in un terreno privato o area privata circoscritta . un altro punto non inerente al calcio,e , l'utilizzo degli scontrini fiscali, perche non si richiede l'ho scontrino? perche a noi non serve a niente giusto? allora perche non facciamo in modo di poter utilizzare questi piccoli pezzi di carta?, in che modo ? scaricandoli tramite codice fiscale, non perche noi tutti siamo degli evasori solo perche non l'ho chiediamo, come ci vogliono fare credere, ma perche cosi facendo riusciremo a stabilire il giro di affari che ha un prodotto, e riusciamo a stabilire che nel tragitto che fa il prodotto dalla nascita alla vendita, nessuno possa evadere .ma questo non e mai stato fatto, perche se accadesse, il governo sarebbe rintracciabile per evasione .... quindi facciamolo, e nell'interesse di tutti. mi sono iscritto perche ci credo... il mio titolo di studio e la 2° professionale

toty a., mazze (to) Commentatore certificato 21.04.12 16:02| 
 |
Rispondi al commento

Il signor Turano ha scritto una cosa non vera, spiegasse magari se per ignoranza o malafede (entrambe le cose abbastanza gravi per qualcuno che si definisce giornalista e scrittore), afferma infatti:
"Dopo una serie di manifestazioni degli ultrà della Lazio Silvio Berlusconi dice che la Lazio non può fallire per problemi di ordine pubblico: il suo governo – siamo nel 2003 /2004 – decide di creare ad hoc per la Lazio un provvedimento che smaltisca il debito fiscale e previdenziale della Lazio, gigantesco, in 23 comode rate. Se non ricordo male si finirà di pagarle nel 2027, quindi è il sogno di chiunque abbia un problema con Equitalia o l’Agenzia delle Entrate 23 rate: sogno che non è alla portata di tutti, evidentemente. Alla Lazio riesce."
Il provvedimento non venne creato ad hoc, era bensi' il decreto legge 138 dell'8 luglio 2002, convertito poi in legge (n° 178 dell'8 agosto 2002) dove, all'Art. 3 Comma 3 si legge:
"L'Agenzia delle entrate puo' procedere alla transazione dei tributi iscritti a ruolo dai propri uffici per importi complessivamente superiori a euro 1,5 milioni ed il cui gettito e' di esclusiva spettanza dello Stato, in caso di accertata maggiore economicita' e proficuita' rispetto alla attivita' di riscossione coattiva, con atto approvato dal Direttore dell'Agenzia su conforme parere obbligatorio della Commissione consultiva per la riscossione".
La Lazio ha, quindi, a tutti gli effetti utilizzato una legge dello stato gia' presente e non creata ad hoc per lei, come falsamente affermato nell'articolo, legge che permette all'Agenzia delle entrate, quindi allo stato, quindi a tutti noi, di recuperare circa 140 milioni di euro invece del nulla in caso di fallimento, chiedo a lei, quale delle due soluzioni sarebbe stata la migliore per la collettivita'?
Sarebbe il caso di informarsi prima di scrivere, o dedicarsi ad altra attivita' piu' consona se non si e' in grado di svolgere la propria.
Paolo

Paolo 01.03.12 12:53| 
 |
Rispondi al commento

Caro Signor Grillo, mi dispiace, il mio italiano e povero!
Spero Berlusconi deve mai vincere ancora uns volta il voto per Präsidente!
In bocca al Lupo,
Erika Gnauer- Winter

Erika Gnauer-Winter 25.02.12 19:47| 
 |
Rispondi al commento

Da un po' di tempo a questa parte la mia casella e-mail smista in automatico e senza un mio comando, le e-mail di beppe.grillo.it nella cartella dello spam.
Succede anche a voi?

Gigio Il Pendolare 23.02.12 20:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il calcio, certo, quello a cui porto a giocare mio figlio di 9 anni e mio nipote di 13 il sabato pomeriggio.
Quello per me è il calcio, il resto è e resterà un' evento mediatico attorno al quale girano miliardi e scandali.

Ah, il vaffanculo di rito.

emme gi M5S 22.02.12 20:17| 
 |
Rispondi al commento

ho inviato un video per i cani uccisi in ucraina degli europei di calcio della vergogna.......non mi ha filato nessuno!!!!

daniele a., anzio Commentatore certificato 22.02.12 19:17| 
 |
Rispondi al commento

In democrazia,governa il popolo e non la BCE e il FMI
L’uomo vive nella mente,nel corpo sopravvive all’agonia del tempo

Giampaolo S., Torino Commentatore certificato 22.02.12 08:48| 
 |
Rispondi al commento

L'ha detto parecchi anni fa che "bisognava cominciare a odiare il calcio" inteso come sport/economia - i soldi rovinano tutto, anche chi li ha!!! - ma già lo pensavo anche prima -
e' bello quello che si fa con gli amici! gratis

Alessandro D., Roma Commentatore certificato 21.02.12 22:21| 
 |
Rispondi al commento

Per quanto riguarda Pozzo l'articolo e' pura fantascienza, si puo' dire tutto di Pozzo ma lui e' l'unico che ha creato un'azienda che con il calcio ci guadagna. Il suo unico interesse e' il profitto e per farlo deve vincere, comprare sconosciuti a poco e venderli a tanto. Per fare questo ha creato un team che passa le giornate a visionare tutti i campionati del mondo e i risultati gli danno ragione. Qualche anno fa ha venduto la sua azienda alla Bosch e di soldi ne ha fin sopra la testa. Se fosse ammanicato avrebbe gia' rifatto lo stadio.

Manuel Michelin 21.02.12 21:13| 
 |
Rispondi al commento

AUTOSTRADE… ABOLIRE I PEDAGGI.
Assistiamo in questi giorni alle proteste vibrate degli autotrasportatori per i costi enormi che sono costretti a sopportare, che li stanno portando sul lastrico. I costi per i mezzi, il costo altissimo del denaro , il gasolio lievitato ad oro e i pedaggi autostradali elevati hanno compresso la loro competitività. E i concorrenti stranieri, che dispongono di molte agevolazioni, ormai li stanno mettendo fuori mercato. Visto le altissime accise sui carburanti pagate , a compensazione, sarebbe opportuno che lo stato rendesse libero tutto il sistema stradale eliminando il PEDAGGIO da qualsiasi autostrada italiana. Questa sarebbe una liberalizzazione con dei risvolti positivi economici,per la salute e per tutto il sistema viario italiano. Vedremo sparire in un sol giorno le migliaia di camion, autoarticolati, mezzi pesanti che mandano in tilt le statali e le provinciali, che attraversano i centri storici dei paesi ecc., per risparmiare qualche decina d’euro sul pedaggio.
E’ comprensibile che l’opportunità verrebbe sfruttata anche da migliaia di utenti che dovendo percorrere brevi tratti utilizzano le strade normali per non perdere tempo per prendere il biglietto e dover pagare all’uscita. Una decisione in tal senso , renderebbe fluido il traffico urbano e andrebbe ad implementare l’uso delle autostrade. Una cartina di tornasole per capire se le potenzialità sono sfruttate appieno o se servono altre infrastrutture. Questo consentirebbe all’autotrasporto di diminuire consistentemente i costi e di poter velocizzare prese e consegne delle merci. Gli stranieri dovrebbero, invece, contribuire con un quid per il mantenimento delle infrastrutture all’ingresso in Italia, rapportato ai giorni di permanenza e al mezzo. Nei centri abitati tornerebbe un po’ di aria sana e il traffico sarebbe più scorrevole. Se i l denaro delle accise non fosse sufficiente ricordiamo l’erosione di bilancio per i costi abnormi nelle costruzioni

Orlando Masiero 21.02.12 20:39| 
 |
Rispondi al commento

Basta vedere e sentire il numero di trasmissioni calcistiche che ci sono nella settimana in radio o in televisione....ma stiamo sempre li'...il giochetto puo' finire come qualsiasi altra cosa se siamo noi a deciderlo....basta non fare piu' abbonamenti alle pay tv non andare allo stadio, e seguire il calcio come un qualsiasi altro sport o meglio ancora fregarsene beatamente.....so che è difficile...ma noto che sempre piu' persone incominciano a pensarla in questo modo...

Emiliano M. 21.02.12 19:13| 
 |
Rispondi al commento

Il pil è truccato a beneficio delle multinazionali e delle banche: si somma quello che si produce ma non si sottrae né quello che si distrugge come il territorio, l'acqua, l'aria, la salute, le scorie industriali ecc. né l'infelicità, la diseguaglianza, il tempo libero che non puoi passare nella famiglia affannato a produrre, lo stress da produzione ecc. ecc. NON SI PUO' MISURARE LA FALICITA' ED IL BENESSERE COL PIL CHE TRA L'ALTRO NON E' DISTRIBUITO EQUAMENTE.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 21.02.12 18:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anni e anni di azienda a sentire ogni lunedi discussioni infinite sul calcio.. VOI avete rubato, NOI abbiamo vinto, chi compra questo, chi vende quello, l'arbitro ha sbagliato, e intanto le multinazionali portavano via le fabbriche.

Italioti calciofili.

emme gi M5S 21.02.12 17:33| 
 |
Rispondi al commento

d'ora in poi ogni straniero/italiano che viene in italia con teflonino li facciamo pagare il canone rai perche' di nascosto potrebbe vedere quelle magnifiche trasmissioni della rai :)

paolo dv 21.02.12 16:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E CI PRENDONO PURE PER IL CULO...................È stato pubblicato il Rapporto sulla coesione sociale 2011. Il volume, frutto della collaborazione tra Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali,Inps e Istat, Offre un quadro integrato degli aspetti riguardanti la coesione sociale, ovvero la capacità della società di promuovere il benessere di tutti i cittadini, riducendo le disparità e contrastando l’emarginazione.Il Rapporto è diviso in due parti, la prima a cura del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, e la seconda realizzata dal Ministero in collaborazione con ISTAT e INPS, enti che fanno parte del Sistema statistico nazionale.Nel Rapporto si possono trovare sia dati che riguardano lavoro, capitale umano,cura della famiglia e povertà,sia informazioni relative agli interventi messi in campo dalle istituzioni per garantire a tutti un adeguato grado di benessere sociale.
Data news: 13/02/2012 Titolo: Rapporto sulla coesione sociale 2011
www.inps.

gaeta carinucci roberto, roberto Commentatore certificato 21.02.12 14:14| 
 |
Rispondi al commento

resta da decidere se siamo ancora indietro o troppo avanti..
propendo per l'indietro.. e ho le mie buone ragioni per affermare questo.. ci sarebbe parecchia strada da fare ad orari impossibili ma ne vale la pena.

work in progress....

Scantalmassi 21.02.12 13:38| 
 |
Rispondi al commento

LA STAFFETTA CON IL SANGUE DEGLI ITALIANI

In questi ultimi anni, ci hanno tolto molto. Lentamente ma inesorabilmente, coloro che avevano il compito di "proteggere" gli italiani, di difenderli, ovvero tutto l''apparato dirigente di questo paese, hanno pensato bene, invece, di depredarli, impoverirli, per lasciare arricchire qualcun'altro. Questo impoverimento vi è stato sia con la destra al potere che con la sinistra. Come due demoni sanguinari in una folle corsa verso il baratro, si sono passati vicendevolmente la staffetta. Adesso che siamo prossimi al "rush finale", gli schieramenti politici si sono tirati fuori "apparentemente" dalla corsa, passando la staffetta e laciando correre dei tecnici. Lo scopo è duplice. Primo far credere agli Italiani che le cose sarebbero cambiate con un governo tecnico, secondo cercare di addossare tutte le colpe ad un terzo e momentaneo "incomodo" di modo da utilizzarlo come catalizzatore unico dei malcontenti popolari, per poi buttarlo nel cesto dei rifiuti a corsa finita e baratro raggiunto. I politici, come demoni neri in sella ai loro cavalli grondanti sangue, saranno allora pronti a vestirsi di bianco ed a ripulire i loro manieri dal sangue, per ripresentarsi ancora una volta al cospetto del popolo, come i "salvatori" della patria! Solo a quel punto, quando immense ricchezze e potere, saranno stati trasferiti a coloro che assai tempo addietro idearono questo crudele massacro di popoli, e solo allora, agli italiani sarà concessa qualche "apparente" vittoria.Potranno manifestare in piazza e non si vedranno cellerini in tuta riots, a bastonarli. Ci saranno politici pronti ad ascoltarli.Ma ormai sarà troppo tardi. Intere generazioni avranno perso la loro anima.Intere generazioni di giovani avranno perso la loro voglia di lottare. Schiavizzare e rendere succubi milioni di persone, di modo da poter agire indisturbati nelle loro malefatte e godersi i fasti di ricchezza e potere. Resta solo da chiedersi:"Chi c'era dietro i politici?".

Braveheart 21.02.12 13:31| 
 |
Rispondi al commento

Berluscopolitano o Napolusconi, a scelta, sempre piu' Radioso: Re Sole.
Monti sempre piu' Colbert...

Volan le Tegole...

enrico w., novara Commentatore certificato 21.02.12 13:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bruno Vespa sul pezzo.
Praticamente Playboy versione Video.
E poi Rimproveran Celentano che definisce Morti i giornali cattolici.
Lapalissiano Adriano: un dato di fatto, una constatazione.

Bruno Vespa sulla Farfallina di Belen.
L'Acchiappafarfalle.
Gradito alla Chiesa, al Governo.
Siam Messi proprio Bene...

enrico w., novara Commentatore certificato 21.02.12 13:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Esibiscon Patrimoni e Stipendi da Nababbi, i Ministri di un Governo proclamatosi impostato alla Sobrieta'.
Fan in pratica il verso all'Avvenire.

Strano, che sia Sparita l'Anonima Sequestri.
Berlusconi Temeva Rapimenti...
Strana quest'Ostentazione.
Strana?

Funiculì, funicula'...

enrico w., novara Commentatore certificato 21.02.12 13:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tu guarda le allegorie che scherzi fanno, i romani si vantano di essere figli della Lupa.
Romolo e Remo...

ma quanti sanno cosa significa Lupa in latino ?

pochissimi, come al solito

sono stati bravi eh ? già !

Scantalmassi 21.02.12 13:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

EUROP...

La tedesca Merkel sceglie Gauck, un pastore luterano a prova di scandali.

Noi siamo differenti, il governo precedente avrebbe selezionato una l'uterana... qualunque.

INIONI.

By Gian Franco Dominijanni


Gia' i Partiti son Abusivi e Rompicoglioni, ma questi Golpisti Morbidi alla Napolitaneer, cosa centran con le Nocciole e il Gianduia?
Scesi dal Cielo come lo Spirito Santo, voglion fors'esser Adorati?
Facessero qualcosa di Utile, al posto d'Offender le Persone e spingerle al Suicidio.
Han trasformato le Banche da Promotori di Sviluppo a Bande di Tagliagole a far Rastrellamenti.
Boicottate Tutto, dall'auto alla tivu', ai giornali di merda.
Tanto quelle tre Cose che Servono, nella Vita, non ve le Danno Loro.
Risparmiate i Soldi pel Biglietto d'Espatrio.
Meglio l'Afrika, molto meglio che questo Lupanare.
Ciao, vado a Produrre.

enrico w., novara Commentatore certificato 21.02.12 13:07| 
 |
Rispondi al commento

gente che guadagna 3.5 milioni l'anno come possonop avere la èpercezione di quella che è la vita reale?

jerry rossi Commentatore certificato 21.02.12 13:06| 
 |
Rispondi al commento

Operazione trasparenza
I redditi dei ministri online
I titolari della Difesa, dello Sviluppo economico e dell'Interno Di Paola, Passera (il più ricco con un 740 da 3,5 milioni) Cancellieri sono i primi a pubblicare sul web stipendi e proprietà immobiliari.

Alla faccia della Sobrieta'.
Hanno anche il Coraggio di Esibirlo agli Sfigati da 500 euro al nero/mese.

Dategli una Zappa o un posto alla Catena( fiat, non cuccia) o Fonderia, fino a che
Diventan Per Davvero Trasparenti...

enrico w., novara Commentatore certificato 21.02.12 12:58| 
 |
Rispondi al commento

PROFESS...

Gli autorevoli professori al governo conoscono, a patto che loro stessi non ne facciano parte, quella cerchia di docenti che si recano saltuariamente in facoltà per fare, voglia permettendo, lezione? Ovviamente sono da escludere le solite eccezioni, che sono per fortuna tante.

M'ama, non m'ama, marama, maramao perchè sei morto...

Poi, c'è quello, si quell'ex tesoriere del partito della Margherita, come si chiama? Lusi, si, quello che s'è fregato i 13... ma forse più: melius abundare quam deficere. Sta ancora fregando l'emolumento in qualità di Onorevole Senatore del Popolo Italiano al popolo italiano? Certo sempre e comunquemente nel pieno rispetto delle vigenti leggi... Uhm... mi sembra, che mi sembra di si!

Certo che le dimissioni di quel Christian Wulff, travolto da una spicciolata di scandali, suonano strane in Italia.

La corruzione Made in Germany è diversa da quella Made in Italy... un po come tutti i reati contro lo Stato (noi)... perchè, in fondo, di questo si tratta.

ORE.

By Gian Franco Dominijanni


LE armi del peschereccio indiano ricorda molto quelle di Saddam Hussein...c'erano prima ma dopo
non c'erano più. Puff! sparite! ...

QUESTI INDIANI DELL'INDIA AVRANNO STUDIATO DA BUSH!

tacci loro!

leggete dagospia...che dice! eh eh!


Ok il calcio è sporco, è corrotto

è diventato il nuovo OPPIO DEI POPOLI.

Ma la politica?

La pubblica amministrazione?

L'imprenditoria?

o meglio,

il ciclismo?

la boxe?

la formula uno?

la moda?

gli impianti sciistici o balneari?


Quello che voglio dire è che non si può demonizzare le passioni,
bensì SI DEVE DEMONIZZARE GLI UOMINI CORROTTI E LERCI che le sfruttano x i loro interessi.

Altrimenti a noi populani cosa rimane? La famiglia, il lavoro......
...dimenticavo sono andati a mignott...anche loro!

Il Portatore

roberto p., genova Commentatore certificato 21.02.12 12:49| 
 |
Rispondi al commento

La faccia da Culo....... di Antonio Mastropasqua presidente dell'Inps,secondo il presidente dell'Inps, sarebbe ora di affrontare con «una riforma complessiva tutto il tema delleinvalidità tenendo conto che andiamo verso un forte invecchiamento della popolazione».C'è tutto un campo,aggiunge,quello delle invalidità tra il 34% e il 73%,che è poco conosciuto:non dà diritto a prestazioni economiche ma a tutta una serie di benefici,dal collocamento obbligatorio all'esenzione dai ticket,dal bollo auto gratis ai permessi di parcheggio all'Iva al 4%.Nessuno sa quanti siano, ma ogni anno più della metà delle domande di invalidità finisce in questa fascia, e quanto tutto ciò costi alla collettività.«Per carità,non mi sognerei di togliere alcunbeneficio a chi ne ha diritto - dice Mastrapasqua(faccia da culo)mi e'stata tolta l'invalidita nonostante la conferma dei medici dell'Inps l'invalidita'e' al 100°che farei volentieri a cambio con il dottore in questione.........

gaeta carinucci roberto, roberto Commentatore certificato 21.02.12 12:46| 
 |
Rispondi al commento

Ma avete visto in che stato versano gli ospedali romani ? Mancano,lettighe,letti,coperte... gente ammassata nei corridoi,scene da terzo mondo - e questi sognavano di organizzare le olimpiadi ?

grazie monti,almeno su questo,va...

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 21.02.12 12:22| 
 |
Rispondi al commento

Grecia, accordo nella notte. Via libera agli aiuti
Dopo 12 ore di discussione i 17 ministri dell'eurogruppo hanno dato il via al secondo pacchetto di aiuti ad Atene.

I detentori privati di obbligazioni greche, con i quali il premier Lucas Papademos ha trattato «fino all'ultimo», come aveva anticipato prima della riunione il ministro delle Finanze greco Evangelos Venizelos, rinunciano al 53,5% del valore nominale dei loro titoli (oltre il 70% ai valori attuali), consentendo così una riduzione di circa 100 miliardi dell'ammontare complessivo del debito pubblico ;)

Scantalmassi 21.02.12 12:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ora abbiamo on line i redditi dei ministri.
E allora?
Passera guadagna 3,5 milioni.
E allora?
Sarò strano, ma a me sembra lo zuccherino messo in bocca al cavallo per fargli fare le piroette.

carmine d9 Commentatore certificato 21.02.12 12:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Ministro Di Paola:
A Washington D.C., il 24 giugno 2002, con la qualifica di Direttore Nazionale degli Armamenti firma al Pentagono il pro-memoria d'intesa che impegna l'Italia alla partecipazione del programma F-35[3], per l'acquisto di 131 cacciabombadieri, a circa 8,5 miliardi di dollari (valuta del 2002), più 1 miliardo per partecipare al programma di sviluppo.
Nel 2011, ha preso 315.000(TRECENTOQUINDICIMILA) euri di pensione.
Tutta colpa dell'art. 18.

antonio d., carrara Commentatore certificato 21.02.12 12:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ODE AL...

Dopo Cagliari, Oristano si conclude la visita di circostanza del Capo dello Stato a Sassari: Pastori Sardi, Indipendentisti, Anti-Equitalia e gente comune richiamano la sua attenzione: "Buffone, buffone" e poi: "Non ti vogliamo" e ancora: "Napolitano servo dei banchieri".

Quale miglior segno di consapevolezza della responsabilità... seppur non unica.

GOVERNATORE.

By Gian Franco Dominijanni


Egr.Sig. Gianfrancesco Turano, di calcio ne capisco poco e quel poco che capisco l'ho imparato senza ricorrere al suo libro che, ovviamente, non comprerei mai perchè sarebbe una spesa inutile! Per gli accenni a questo scritto non ringrazi Beppe Grillo perchè non credo gli abbia fatto un buon servizio e ancor meno una buona pubblicità. Secondo lei, quindi, la quasi totalità dei presidenti delle squadre di calcio iotaliane sono degli imbecilli, mentre l'unico in gamba è un certo De Benedetti....per il quale lei scrive!!Bell'esempioo di giornalismo lecchino! Berlusconi, addirittura, è un imbecille perchè ha acquistato il Milan quando era in fallimento scoprendo, così, l'acqua calda! E' imbecille chi fa un affare e lo è ancor più, secondo lei, anche se, da fallita, ha portato quella squadra (non sono milanista!) ai massimi successi nazionali e internazionali!! Egregio, le consiglio di scrivere di cucina, forse avrebbe più fortuna!!

volatile/pn 21.02.12 12:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

https://www.facebook.com/photo.php?v=220736698003606

enrico z., iglesias Commentatore certificato 21.02.12 12:07| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano in Sardegna sta scoprendo l'acqua calda... ci sta blandendo con parole di compassione ... NOI SARDI NON ABBIAMO BISOGNO DI COMMISERAZIONE - VOGLIAMO ESSERE LIBERI DI DECIDERE DEL NOSTRO FUTURO ! SU COME ALIMENTARCI SU COME APROVVIGIONARCI DI ENERGIA E SU COME TUTELARE IL NOSTRO TERRITORIO ! GUARDATE QUESTO VIDEO , L'ENNESIMO SMACCO ! LORO NN SI ARRENDERANNO MAI, MA STAVOLTA DAVVERO NON GLI CONVERRà ... !

enrico z., iglesias Commentatore certificato 21.02.12 12:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate se uso questo blog,ma non sapevo dove scrivere riguardo a questo.
Sul Fatto di oggi c'è nuovamente due pagine sulla TAV, tutte molto critiche sugli attacchi a Caselli.
Premetto che non sono d'accordo con gli scontri violenti durante le manifestazioni ma non mi piacciono le travisazioni di certi giornalisti
Nell'articolo di un certo Fierro ad un certo punto parla della manifestazione del 3 luglio(quando c'era anche Grillo) quella dei disordini e arresti. Parla di 5000 partecipanti e 400 violenti. Ma dove cazzo era lui? Il corteo partiva da Chiomonte e arrivava fino ad Exilles, eravamo più di 40mila
In quanto a Caselli, anch'io non sono d'accordo con gli attacchi personali a lui, è solo uno strumento. Però vorrei che la stessa solerzia di indagine e carcere preventivo fosse usata per il vergognoso massacro subito da anziani, donne, e gente pacifica nella notte vergognosa di Venaus
In quanto alle persone in carcere voglio ricordare a chi non lo sa che in Valsusa, per carcere preventivo due giovani anarchici Sole e Baleno si erano suicidati in carcere.
Visto che ho 60 anni e queste cose le abbiamo già vissute, non vorrei tornare agli anni 70, dove a controaltare ai terroristi, la polizia(come sta' uscendo in questi giorni,dopo 30 anni)usava metodi da inquisizione per estorcere confessioni ecc.
L'unica cosa della quale sono sicuro è che i partiti che sostengono questo modo di gestire le crisi,alle prossime elezioni, prenderanno qui in Piemonte una sventola inimmaginabile

adriano 21.02.12 12:01| 
 |
Rispondi al commento

Montiiiii...amore vuoi incassare un pò di denaro?
Metti la tassa sui coglioni!(leghisti)

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 21.02.12 11:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“APPELLO PER ANONYMOUS”

“MA ANONYMOUS”, un bel attacco al “SITO DELLA RAI” per “LA PORCHERIA DEL CANONE RAI ANCHE SUI DISPOSITIVI COLLEGATI IN RETE”, può mica farlo.

“FUORI LA RAI DAL WEB”.

Paolo R. Commentatore certificato 21.02.12 11:57| 
 |
Rispondi al commento


Canone rai per i computer ?

CLASS ACTION DI MILIONI DI CITTADINI!

Se non ora quando? XAZZO???????

FORZA BLOG ! SVEGLIA BEPUN????

STUDI LEGALI , SCUDI DELLA RETE , CALCI IN CULO

SVEGLIAAAAAA!

SE NON ORA QUANDO....???PORCA TROIA !

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.02.12 11:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

scusate il ritardo del clik per giovannino.

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 21.02.12 11:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E CI PRENDONO PURE PER IL CULO...................È stato pubblicato il Rapporto sulla coesione sociale 2011. Il volume, frutto della collaborazione tra Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali,Inps e Istat, Offre un quadro integrato degli aspetti riguardanti la coesione sociale, ovvero la capacità della società di promuovere il benessere di tutti i cittadini, riducendo le disparità e contrastando l’emarginazione.Il Rapporto è diviso in due parti, la prima a cura del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, e la seconda realizzata dal Ministero in collaborazione con ISTAT e INPS, enti che fanno parte del Sistema statistico nazionale.Nel Rapporto si possono trovare sia dati che riguardano lavoro, capitale umano,cura della famiglia e povertà,sia informazioni relative agli interventi messi in campo dalle istituzioni per garantire a tutti un adeguato grado di benessere sociale.
Data news: 13/02/2012 Titolo: Rapporto sulla coesione sociale 2011
www.inps.

gaeta carinucci roberto, roberto Commentatore certificato 21.02.12 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Felice soluzione, finalmente, per la Grecia che potrà ripartire a breve...
L'Unione Europea li ha aiutati talmente bene che in Grecia potrà delocalizzare persino la Fiat...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 21.02.12 11:40| 
 |
Rispondi al commento

SE LA MAFIA è una montagna di merda...i paniz e gli scillipoti sono GUIDE ALPINE

Forse un modo per disincentivare la chiusura di un sito per una presunta diffamazione (in realtà paniz e scilipoti meritano di molto peggio), è, nel caso in cui succeda, rilanciare all'infinito la frase incriminata, di modo che chi voleva nasconderla ottenga l'effetto contrario.
Comincio io, con nome e cognome.

Oppure si potrebbe pensare a variazioni sul tema, tipo: SE LA MAFIA è una montagna di merda...i paniz e gli scillipoti sono ALBERI SULLA MONTAGNA.

fabrizio castellana Commentatore certificato 21.02.12 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Pero', dai...tutto sommato...

Hanno salvato ...ops, scusate un lapsus...Si sono comprati la Grecia.

Nemo profeta in patria.

I greci non potranno piu' dirlo. Manco ce l'hanno piu' una patria.

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 21.02.12 11:32| 
 |
Rispondi al commento

*
*
*
L'UOMO AVRA' SEMPRE I SUOI CIRCENSES

L'uomo è irrimediabilmente idolatra e simbolista. Per cui non potrà mai fare a meno di simboli e idoli. Nelle prime tribù c'era chi si elevava a santone, faceva credere di avere poteri e fregava il prossimo. Viveva bene, e soprattutto senza lavorare.

I miti del calcio, dello sport, dello spettacolo non solo vivono bene, ma ci impoveriscono. E' facile capire come.

Quando a un calciatore (o qualsiasi altro strapagato) vengono dati dei soldi, ci deve essere un ritorno economico. E questo avviene in due modi: biglietti e sponsor. Il biglietto è già un prelievo diretto (lo paghi di tasca tua direttamente), lo sponsor deve recupere i soldi dati a questo o a quell'idolo di turno e quindi ricarica i propri prodotti delle adeguate percentuali. E per le tasche (non solo del sostenitore di quell'idolo) dell'idolatra diventa un altro salasso.

La ricchezza è da paragonare a un pozzo di acqua. Se tutti ci andiamo con un bicchiere, beviamo tutti. Se qualcuno va con un secchio, e lo lasciamo fare perché è un idolo, qualcuno morirà di sete.

Io il calcio non lo guardo, e nemmeno la formula 1 e nemmeno i film con quei pagliacci americani strapagati. Non servono a un cazzo e dicono solo cazzate.
+
+
+

Il dimesso 21.02.12 11:17| 
 |
Rispondi al commento

E' arrivata la TASSA SULL'OMBRA,
diciamolo... ci mancava.!!!

Adesso arriveranno anche quella sul sole,sulla luna,
sulle STELLE... e via di questo passo....

Aquando la tassa sulla FORCA??
ma solo perche' proietta l'ombra...cosa avete capito?
------------------------

A Cagliari si paga anche la “tassa sull’ombra”
Consiste nel pagamento della zona d’ombra proiettata dalle insegne e che si forma sul marciapiede. In pratica, una tassa sulle insegne sporgenti dal muro.

http://www.lavika.it/2012/02/nuova-tassa-a-cagliari-si-paga-sulla-ombra/

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 21.02.12 11:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, controlla il sito. Hai qualche problema.

Le tue news letter via e mail vanno dritte nella cartella dello spam. Da circa tre o quattro giorni.

Altri bloggers invece lamentano di non riceverla proprio piu'.

Grazie.

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 21.02.12 11:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

visto che ne ho letti ...di altro "tipo"...

- FUORI I LEGHISTI XENOFOBI a caSSo dall'M5S !!!!

(nunc'ètrippapegattiqui)


Beni, compensi e azioni. Online i redditi dei ministri.

http://affaritaliani.libero.it/politica/beni-compensi-e-azioni-online-i-redditi210212.html

Mica son cattivo se spero che se li spendano tutti, ma proprio tutti, in medicinali salvavita, vero?

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 21.02.12 11:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“Monti, applausi a Piazza Affari: gli industriali mi chiedono più flessibilità sul mercato del lavoro”.

Cos’è, un’auto elogio per rivalutare la tesi sul mercato del lavoro flessibile? Poi, da chi? Dagli industriali? Perché non ha provato davanti a Termini Imerese?

Gli industriali dicono sì alla flessibilità del mercato del lavoro e questo basta a Monti per proseguire nel cammino. E’ proprio vero, quando uno vuol avvalorare la propria tesi, gli basta anche una bugia, in questo caso clamorosa, per giustificarsi e giustificare le proprie malefatte.

Figuratevi se a Piazza Affari avrebbero detto di no! Certo, potremmo riderci sopra, ma non possiamo neanche piangere. Nel frattempo: COSA FANNO I SINDACATI; COSA FANNO I CITTADINI???

Ovviamente niente. E allora, mercato flessibile sia. Ha “ragione” Monti.

Che cosa produrrà la flessibilizzazione del mercato del lavoro nel breve, medio e lungo periodo?

Nel breve periodo inizieranno i licenziamenti, la borsa schizzerà alle stelle, gli investimenti pure(?). NO! Le imprese si muovono laddove c’è il maggior profitto, non sono associazioni filantropiche: licenzieranno in Italia e de localizzeranno ancora meglio, la borsa andrà alle stelle.

Nel medio periodo il costo del lavoro scenderà, ma scenderanno anche i consumi, la borsa si fermerà un’altra volta. Causa, il mercato di sbocco in affanno e si de localizzerà ancor di più. La disoccupazione salirà.

Nel lungo periodo, a causa dei consumi decrescenti, della delocalizzazione (anche delle sedi d’impresa), con disoccupazione crescente, anche la borsa subirà un crollo. Ci sarà un’altra crisi sistemica. EFFETTO SPIAZZAMENTO!!!

A quel punto cosa diranno? Distrutto il mercato del lavoro, inizieranno con i salari, tagli sempre più crescenti anche nella PA. La Grecia è vicina. Certo, nel lunghissimo periodo si ritroverà un altro equilibrio, ma come disse Keynes, “quando saremo tutti morti”.

Hasta farisei

Tony Commentatore certificato 21.02.12 10:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La coesione sociale di Nonno Giorgio

è un pieno di energia, effetto vitamina,

mangiata calda col ragù

ti fa il pieno per sei giorni ed anche più.

BAMBINI !!

BAMBINE !!

SIETE PRONTI !!

SIETE CALDI !!

TENETEVI FORTE

CHE STA PER ARRIVARE

LA COESIONE SOCIALE DI NONNO GIORGIO.


Il nuovo parlamento,

eletto nel 2013,

porterà finalmente la coesione sociale di Nonno Giorgio.

Al senato ed alla camera

ci saranno solo partiti delle banche e delle grandi imprese,

creati e finanziati da banche ed imprese

e propagandati sui mass media di proprietà di banche ed imprese.

Al senato e alla camera

ci saranno solo deputati e senatori delle banche e delle grandi imprese,


creati e finanziati da banche ed imprese

e propagandati sui mass media di proprietà di banche ed imprese.

A questo scopo

PDL e PD senza L,

finalmente coesi socialmente

e sotto lo sguardo paterno e vigile di Nonno Giorgio,

stanno lavorando alacremente

per approvare una nuova legge elettorale

che permetta di spartire tutti i posti tra PDL e PD senza L,

(tenete conto che forse cambiano nome ma sempre quello so..)

per impedire che possa essere eletto

anche un solo parlamentare che rappresenti gli interessi dei cittadini.

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 21.02.12 10:43| 
 |
Rispondi al commento


Marocchino decapita l’amante ucraina «Accanto a lei mi sentivo impuro»




Ai carabinieri che lo hanno arrestato ha detto di averle tagliato la testa, di averla ammazzata. Voleva fare un sacrificio umano.


Tutto perchè, quando faceva l'amore con lei, si sentiva impuro e non riusciva più a tenere dentro di sè il senso di colpa, a farlo convivere con la fede islamica.

Per questo un marocchino di 30 anni ha provato a decapitare con un coltello da cucina una badante ucraina di 45, con la quale aveva una relazione da 3 anni, a Bologna. La donna non è morta, come lui pensava. È ricoverata in rianimazione al Maggiore. Operata, ma rischia di restare invalida.

Nino Celestri Commentatore certificato 21.02.12 10:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli Agnelli
vedi Pomigliano e poi muori, io metterei alla catena di montaggio Marchionne, Bonanni e Angeletti.
Andate a vedere come trattano gli schiavi a fine turno; dovrebbe intervenire la magistratura, per me si chiama tortura (ah già, dimenticavo, in Italia non esiste tale reato!!)
Io sto con la F.I.O.M. e tu?
mandi

piero m., san vito al tagliamento (PN) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.02.12 10:18| 
 |
Rispondi al commento

State buoni bambini..

Per tutti voi finalmente nel 2013,

dopo tanti prodtti scadenti,

un nuovo prodotto sul mercato

LA COESIONE SOCIALE DI NONNO GIORGIO.

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 21.02.12 10:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono d'accordo che il calcio e' un'arma di obnubilazione mentale, pero' non e' il calcio stesso che e' sballato, ma chi lo usa in questo modo.

stesso discorso per la gnocca.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 21.02.12 10:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

lo stesso discorso che si fa sul calcio si puo' fare anche per la musica (sanremo), e quindi cosa facciamo? eliminiamo la musica?

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 21.02.12 10:14| 
 |
Rispondi al commento

NUOVO INNO pdl - IL TESTO.

"Gente che non prova invidia", "che non si arrende e non si arrenderà", "che resisterà", si legge nel testo del nuovo inno. "Gente che ama la luce, che non prova invidia e odiare non sa. Gente che non ha rancore e ha come valore la sua libertà e porta insieme una bandiera nuova, che non si arrende e non si arrenderà, che lotta per la verità, è questo il popolo della libertà - rimarca il testo su una base melodica - Grande sogno che ci unisce, un sogno si realizzerà, grande la forza che ci chiama, la forza che ci dice che il bene vincerà per sempre. Grande la voglia di votare, la voglia di cambiare l'Italia che verrà. Noi siamo il popolo della libertà. Gente che crede e che lotta, che crede nel sogno della libertà, gente che prende la mano, che guarda lontano, che resisterà
e porta insieme una bandiera nuova, che non si arrende e non si arrenderà, che lotta sempre per la verità. E' questo il popolo della libertà. Grande è il sogno che ci unisce, il nostro sogno che si realizzerà, grande la forza che ci chiama, la forza che ci dice che il bene vincerà per sempre. Grande la voglia di lottare, la voglia di cambiare l'Italia che verrà.
Noi siamo il popolo della libertà, noi siamo il popolo della libertà".

-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-
Che non si arrende e non si arrenderà a cosa? alla giustizia?

Che resisterà a chi? ai cittadini?
Gente che ama la libertà quale? ( sbizarritevi)
Che lotta per la verità come? Aspettando la prescrizione?
Insomma a farla breve, letto il commento ci sta da ridire pure sulle virgole.
Inno penoso per decerebrati cojones berluscones

hero didestra, Roma Commentatore certificato 21.02.12 10:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non è vero che quello dello stadio sia un popolo di coglioni, non tutti almeno. basta guardare chi siede nella tribuna riservata alle autorità.

i shot the tarif 21.02.12 10:07| 
 |
Rispondi al commento

CIRCO...

Meno panem et più circenses. Non si vive di solo pane, ma...

Un gruppo di ricercatori statunitensi del National Institutes of Aging dopo una serie di studi ed esperimenti su animali sono giunti ad una conclusione: il digiuno a giorno alterni è salutare.

L'esito degli esperimenti sono lusinghieri: i soggetti sottoposti al test hanno raddoppiato la loro aspettativa di vita.

Sull'uomo potrebbe significare una migliore qualità della vita in età avanzata.

I giochi da circo possono essere salutari, quante risate ci hanno regalato i politici del passato più recente? Con i nuovi è stato innestato un profilo serioso, grigio, quasi cupo.

La differenza è stata ormai colta da tutti: prima si rideva a prescindere dalle scelte e gli sviluppi politici, oggi si ride solo per quelli.

La Grecia verrà alimentata con una soluzione fisiologica e mantenuta in coma controllato, nelle condizioni in cui versa il "paziente", la prognosi non può che essere riservata.

Un accanimento euro-terapeutico che la porterà a vivere a lungo ma alle condizioni decise da altri: nessuna sovranità, né popolare, né politica.

Russia: Putin ha preso atto che gli equilibri di ogni tipo, purtroppo, non possono prescindere da quelli militari.

In questi anni gli abusi avviati dall'asse USA-UE ha costretto la Russia ad un ripresa della corsa agli armamenti.

Petrolio, preziosi, droga, sovranità territoriale ed economica sono bottini irrinunciabili per l'occidente.

E' evidente che gli equilibri internazionali passano attraverso la diplomazia suffragata da una rispettabile arsenale militare.

A quei livelli la validità delle parole è legata alla loro gittata e al loro potenziale distruttivo.

Da noi, invece, il caso del partito della Margherita si gonfia: se prima erano 13 milioni a mancare all'appello, oggi potrebbero aggiungersene altri 20.

Certo, i partiti... ♫♪ ... se prima erano molti a ballare l'alli galli, adesso sono troppi a ballare l'alli galli ♫♪♪♫


Scellerati posso fare un commento un po' contro?
-Chi dice: "il calcio...22 omini in mutande che corrono dietro un pallone"...non sa, ovviamente, un cazzo di calcio...
-Chi dice che il calcio fa schifo è tutto un giro di soldi, non sa un cazzo di calcio...
-L'ultras becero accecato dal tifo mediamente non sa un cazzo di calcio...
-Il tifoso idolatrante che segue anche il ritiro estivo della propria squadra, solitamente, non sa un cazzo di calcio...
Cos'è che accomuna queste quattro categorie di persone?
Indovinate un po'!
Inizi piccolissimo a correre dietro un pallone, probabilmente non sai nemmeno che esiste una serie A. Qualcuno, crescendo, diventa Messi o anche un po' meno e ne fa un mestiere, con dietro le quinte ciò che ne gira attorno di poco edificante.
L'innocenza del bambino che corre dietro alla palla direi che la lasciamo stare, lasciamo giocare in pace i bambini. Il calcio ai massimi livelli è una somma di gesti tecnici che fanno spettacolo tanto quanto il circense Grillo.
Ciò che di marcio gira attorno a questo mondo competerebbe a polizia/carabinieri/finanza. Il grosso problema è, come sempre, l'incultura della gente. La vita è un grosso scaffale in cui le esperienze vanno riposte nella mensola adeguata. Vale per il circense Grillo, per il grande fratello, per il calcio. Fare uno stile di vita di ciò che probabilmente non sarà mai la tua vita crea mostri...non un semplice gioco con semplici regole. Guadati i gol di Messi, spegni la tv e torna a tirare madonne per gli stracazzi di questa stronza esistenza...
Non altro...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 21.02.12 09:54| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

PDL e PD senza L coesi socialmente:

"Urge una nuova legge elettorale

che permetta di spartire tutti i posti

in parlamento tra PDL e PD senza L,

per impedire la drammatica eventualità

che possa essere eletto

anche un solo parlamentare

che rappresenti gli interessi dei cittadini"

La prossima iniziativa politica dei due partiti,

dunque,

in piena coesione ed armonia,

come voluto da Nonno Giorgio Di Napoli

e Papà Mari O Monti,

che non sono solo i presidenti delle banche,

ma anche delle grandi imprese.

sarà quello di mettere su

una legge elettorale

che permetta a PDL e PD senza L

di occupare tutti i posti in parlamento,

con burattini creati, finanziati e propagandati

da banche e grandi imprese,

che rappresentino soltanto

gli interessi delle banche e delle grandi imprese.


Lo scopo della nuova legge elettorale

è quello

di impedire in ogni modo

che, anche solo casualmente,

possa venire eletto

un candidato che rappresenti veramente

i cittadini e i loro interessi.

per ottenere finalmente

quella pace e quella coesione sociale

volute da

Nonno Giorgio Di Npaoli

e Papà Mari O Monti,

lasciando a banche ed imprese

tutto il parlamento, tutto il governo

tutto il potere e tutte le decisioni.

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 21.02.12 09:49| 
 |
Rispondi al commento

Ot:
tra il 19 ed il 20 Febbraio, se ne sono andati due immensi Italiani; Renato Dulbecco e Giovanni Lilliu, due giganti in un Paese di Nani.

harry haller Commentatore certificato 21.02.12 09:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Voglio tentare un esercizio difficile.
E far incazzare un sacco di gente.
A me il calcio piace!
Mi piace da impazzire!
E sono tifoso.
Non un ultrà, certo, e non litigherei mai con qualcuno per il calcio, ma sono tifoso e amo la mia squadra.
Sono un idiota?
Può darsi, del resto, chi non lo è almeno un po'?
Lungi da me difendere le commistioni orripilanti denunciate in questo "Passaparola" o la mostruosità sociale di ragazzini di vent'anni che guadagnano milioni di euro senz'altro merito di avere un talento sportivo.
Questo, ovviamente, non mi piace, lo detesto anzi, ma ciò non toglie che il calcio, come altri, come tutti, sia uno sport meraviglioso, da giocare in primo luogo e anche da vedere.
Chi ha fatto sport, ne sono certo, mi può capire meglio.
Ancora oggi, a 40 anni, mettermi le scarpette e rincorrere il pallone per un'ora all'aria aperta, in compagnia di persone a cui voglio bene, condividendo le regole di uno sport, lottando per vincere senza volere il male dell'altro, è l'unico momento in cui mi sento libero, bambino, felice.
L'unico momento in cui non mi sento assillato da tutte le sovrastrutture sociali, economiche, burocratiche, politiche che affollano ogni istante della mia esistenza, anche quando dormo.
Lo sport ha regole sane.
Il fatto che a certi livelli sia diventato puro business non toglie nulla alla bellezza del gesto sportivo.
Così come per la politica.
E' una passione alla quale non voglio sottrarmi solo perchè i vertici dei partiti sono marci.
Mi ci incazzo ogni giorno, certo, ma non credo si possa farne a meno.
Si deve fare a meno dei politici corrotti, in malafede, incapaci, egoisti.
Non della politica.
La politica è la spina dorsale di una società sana ed io continuerò ad appassionarmici finchè avrò aria nei polmoni e qualche neurone nel cervello.
E continuerò a giocare a calcio, a tennis, a sciare, a nuotare finchè il corpo me lo consentirà.
E continuerò a guardare lo sport in TV e ad appassionarmici.
Perchè è bello.
Perchè è vita.

Andrea Molteni (nembo1972), Como Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.02.12 09:44| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quante stelle perse

Sonia
Carlo
Luigi
Marco
Michele


Uno vale uno? Commentatore certificato 21.02.12 09:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nevica molto sopra Berlino. Che sia di buon auspicio per i cittadini greci.

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.02.12 09:31| 
 |
Rispondi al commento

Il PDL ha un nuovo inno:

"Noi, gente che spera e che lotta".

Anche il PD meno L ha un nuovo inno:

"Noi, gente che spera e che otta senza L"

La prossima iniziativa politica dei due partiti,

in piena coesione ed armonia,

come voluto da Nonno Giorgio Di Napoli

e Papà Mari O Monti,

che non sono solo i presidenti delle banche,

ma anche delle grandi imprese.

sarà quello di mettere su

una legge elettorale

che permetta di spartire tra PDL e PD senza L

tutti i posti in parlamento,

per impedire in ogni modo

che, anche solo casualmente,

possa venire eletto

un candidato che rappresenti veramente

i cittadini e i loro interessi.

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 21.02.12 09:30| 
 |
Rispondi al commento

Qualche anno fà, la colpa della crisi, era della Scala Mobile.
Craxi &C. l'hanno abolita, Berlinguer ha fatto il referendum abrogativo.
Gli Itagliani, hanno dato ragione a Craxi & C.
Adesso, la colpa, è dell'articolo 18.
Fanno bene ad inc.....i, e senza vasellina!

antonio d., carrara Commentatore certificato 21.02.12 09:30| 
 |
Rispondi al commento

Io non sono una contadina, ma abito in campagna da ormai diversi anni e la adoro.Sono cresciuta come tanti in un palazzo di città con pochissimo spazio per giocare con gli altri ragazzini e quella situazione, anche se non ero in grado di razionalizzarla come adesso, mi intristiva tanto.
Mi affacciavo alla finestra da cui per fortuna potevo godere di una bella vista della mia città, ma mi sentivo ingabbiata da tutto quel cemento che mi circondava.
Vorrei dire ai giovani in forma di pensare a lavorare la terra se non hanno altri sbocchi.Potrebbero comprarsi con l'aiuto dei genitori un pezzo di terra oppure creare piccole cooperative con amici fidati, certo non prima di essersi impratichiti con il lavoro agricolo.
Se mettete su famiglia in campagna, non sapete quanto i vostri figli si possono divertire.Giocano con gli animali domestici, salvano gli uccellini caduti dai nidi,fanno tanta vita all'aria aperta e si irrobustiscono.Mi raccontavano i miei vecchi che durante la seconda guerra mondiale la fame si soffriva in città,ma in campagna qualcosa da mettere sotto i denti si trovava.Non è poco.

franca s. Commentatore certificato 21.02.12 09:25| 
 |
Rispondi al commento

A metà ca. degli anni 70,sul giornale satirico del "MALE", è apparsa una vignetta. Questa vignetta, raffigurava un cerchio ovale,che era indicato da un fumetto con la dicitura -STADIO-.All'interno del cerchio due puntini,indicati da due fumetti, uno con la dicitura -PALLONE-, e l'altro-PAOLO ROSSI-. All'esterno del cerchio ovoidale,c'erano disegnati tanti puntini,col solito fumetto che indicava 100.000 stronzi. Lo sport,in particolar modo il calcio,è sempre stato considerato droga di stato. Vero è che durante qualsiasi tipo di crisi, viene propinato a volontà, per lo meno la maggior parte del popolo, visto che la maggioranza è composta da tifosi,o per uno o per l'altro,pensa al pallone. E come li vedi infervorati,nel discutere. Se i prezzi vanno alle stelle non hanno tempo per pensarci. Purtroppo quando se ne rendono conto, si trovano soli, al massimo possono discutere con la moglie, al momento che il portafoglio è vuoto.Niente paura,per fortuna domani ci sarà il solito evento calcistico,non vedo l'ora, speriamo che allenatore o il presidente faccia giocare questo o quello, se no, sfasciamo tutto.

antonio librando 21.02.12 09:17| 
 |
Rispondi al commento

Panem et circences. Di Panem ce n’è sempre meno, ci rimangono i circenses...
--------------------------------------------------
Pensa che io è qualche anno che ho il sospetto di scrivere nel blog di un circense...
Chissà magari sto circense entrerà pure in politica...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 21.02.12 09:14| 
 |
Rispondi al commento

non c'è ancora abbastanza fame in Italia. La gente, anche su questo blog, ha ancora voglia di scherzare, non ha ancora il senso del dramma (l'etimo di dramma è 'azione').

fernando martino 21.02.12 09:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' sorprendente come, in pochissimi anni abbiamo metabolizzato,
accettato fino a supportare la censura.

Spesso, credo, siamo frettolosi nel liquidare, cose, scritti, opinioni, come cose scontate, ovvie,
senza magari pensare, che nel supermercato del banale, dell'ovvio
si nascondano crude verita' che l'occhio non vede e la mente non registra
perche'...troppo ovvie, appunto...
un sottile gioco fra manipolatori e manipolati che s'intreccia
al punto tale che il manipolatore che produce slogan e ovvieta',
dopo la spinta iniziale nel profondere slogan e concetti coercitivi,
vada avanti per inerzia nel proporre un prodotto sempre piu' scadente,
che viene consumato con gusto da commensali che dell'odore e dei sapori
hanno un ricordo vago, appena percettibile:
Il segreto sta nel pretendere nuove pietanze o cambiare ristorante.
Il problema e'...come?
Come, se l'olfatto e le papille gustative non svolgono piu' la loro funzione?
Anch'Io sto scrivendo cose scontate, ovvie, ma magari mi sforzo di
vedere la cose da un punto di vista oggettivo, cercando di restare al di fuori della scena, del contesto e valutare senza essere emotivamente coinvolto.

Un annetto fa, circa, mi proposi un gioco che rende l'idea:
Avevamo 10 giorni di vacanza.
Presi un foglietto scrissi un rigo e chiesi alla mia compagna
di darmelo dopo 4-5 giorni, in un momento che lei ritenesse piacevole.
Eravamo ad Amalfi, ci sedemmo sulla scalinata del Duomo, la mente occupata
da piacevoli sensazioni. Erano circa le ore 16:00:
"Ho qui il tuo bigliettino, disse lei";
Lo presi e iniziai a sorridere, scuotere la testa e, diversi sentimenti
fatti di stupore, incredulita', "comprensione"... sentimenti dal retrogusto amaro, si accavallavano:
Visualizzai la scena, i figuranti...in rapida e ordinata sequenza scorrevano link, commenti a cui attribuivo un nome,
un significato, un indirizzo...le ipotetiche risposte, i "soccorsi esterni",
le litanie...come una recita vista mille volte...
sotto...

★anthσny c.★★ (★anthσny c.★★) Commentatore certificato 21.02.12 09:08| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io giuro fedeltà alla Bandiera d'Italia,
e alla Repubblica che essa rappresenta,
una Nazione guidata dal Prodigioso Spaghetto Volante,
indivisibile,
con libertà e giustizia per tutti.

Buon Giorno \_/)
e che il Prodigioso Spaghetto Volante
ce la mandi buona!

Valter Conti M5☆ Commentatore certificato 21.02.12 08:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

STAINO

Ce la farà la Grecia?
Beh, non è in un pronto soccorso romano, ed è già qualcosa

viviana v., Bologna Commentatore certificato 21.02.12 08:39| 
 |
Rispondi al commento

Evviva la libertà di pensiero!

Uno vale uno? Commentatore certificato 21.02.12 08:11| 
 |
Rispondi al commento

21 febbraio 2009 -

Dario Franceschini è eletto segretario del Partito Democratico

oggi è Bersani.....

cambiano i segretari, ma il grande partito resta quello che era, cioè, il nulla con il vuoto intorno....

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!


Da giocattolo di lusso per ricchi industriali, a mezzo per acquistare consenso elettorale: il calcio e la figa, il "mix" micidiale che ha portato il Nano, l' "ante"-Schettino, al comando dell'Italia-Concordia navigando in un oceano di bugie, per portarla ineluttabilmente sugli scogli; saranno vent'anni che non riesco più a guardare una partita di calcio.......

harry haller Commentatore certificato 21.02.12 07:39| 
 |
Rispondi al commento

Bella storia. Abbiamo mandato in europa gente consigliata da Grillo per controllarli ed ecco il risultato:

I lettori la firmino e la spediscano ai potenti indicati: Se questi approvano il Meccanismo, accettano che questo ente (di fatto una banca) sia completamente al disopra delle leggi, immune da ogni giurisdizione, ingiudicabili e insindacabili qualsiasi cosa facciano. Un potere che avevano un tempo i re per diritto divino....

PalermoReport e l'economista Lidia Undiemi tornano alla carica. I margini di tempo si restringono e gli italiani devono assolutamente impedire che il Governo ed il Presidente della Repubblica ratifichino l'ingresso del Paese nel Meccanismo Economico di Stabilità. Le motivazioni sono già state esaurientemente spiegate ed illustrate, ed inoltre vengono rimarcate dalla
seguente mozione
http://www.palermoreport.it/images/stories/pdf/esm_mozione.pdf

La mozione può essere scaricata, firmata ed inviata a tutti i politici, al Governo ed al Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano.Vi chiediamo di compilare il form presente su palermoreport.it, al fine di fornirci un'idea delle vostre adesioni. E' in ballo la sovranità nazionale. Si chiede:

• ai parlamentari nazionali di esprimere voto contrario alla ratifica della modifica dell'art. 136 del Trattato sul Funzionamento dell'UE;

• al Presidente del Consiglio Mario Monti di spiegare ai cittadini italiani "luci ed ombre" del trattato ESM mediante dibattiti pubblici e di valutare proposte alternative di soluzione alla crisi;

• al Presidente della Repubblica di non autorizzare la ratifica e di riferire pubblicamente le motivazioni del grande silenzio sui reali termini dell'entrata in vigore dell'ESM.

Scarica il Dossier sull'ESM di Lidia Undiemi
Se condividi le ragioni della mozione popolare contro la ratifica dell'ESM da parte del Governo Italiano compila il form direttamente al sito PalermoReport.it


se ve lo siete perso, vi consiglio di recuperare il film trasmesso stasera da raitre, "il milionario".
è un film indiano che mi ha inchiodato alla poltrona come non succedeva da tempo.
eppure, passata la magia della visone, ripensandoci bene, era una storia molto ingenua, girata malissimo, almeno secondo i canoni estetici del nostro cinema, con inquadrature sbilenche, colori molto carichi, ritmi vertiginosi da far venire il mal di mare, però, che vi devo dire, aveva una sua candida poesia, come i vecchi fotoromanzi, un lieto fine molto improbabile da fiaba fanciullesca, uno spericolato mix di tradizioni millenarie indiane e modernità mediatica d'importazione, il gioco televisivo "chi vuol essere milionario.
non c'è niente da fare, l'occidente è arrivato al capolinea, come un vecchio patriarca rincoglionito attaccato al suo passato glorioso.
figuriamoci che ancora ci ammazziamo per il calcio!!
le giovani generazioni sono altrove, per ora sono ancora bambini e dei bambini hanno tutta la freschezza, tutta l'ingenuità e tutta la forza per guardare il mondo con occhi diversi.

liliana g., roma Commentatore certificato 21.02.12 00:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ennesimo salasso: alla rai non bastano mai i soldi e quindi il canone rai verrà esteso a tutti i possessori di computer che già non paghino il canone rai comprese le attività commerciali o professionali. A questo punto non sarebbe più opportuno eliminare il servizio pubblico che pubblico non è visto che è monopolio dei partiti e della partitocrazia. Ritengo sia un bene per tutti privatizzare la Rai anziché l'acqua, le autostrade o le ferrovie e nazionalizzare le banche. Ma tutto ciò che conviene ai cittadini inevitabilmente non conviene ai politici ed alle lobbies. QUESTI VAMPIRI SE NON SCENDIAMO IN PIAZZA NON CE LI TOGLIEREMO MAI DAI COGLIONI, SULLE LORO POLTRONE CI STANNO DA NABABBI E NON SONO MICA SCEMI DA ANDARSENE O RINUNCIARE AI LORO PRIVILEGI. CON LE BUONE NON SCHIODERANNO MAI !

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 21.02.12 00:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

... sono praticamente inesistenti (ha sempre detto che vota raramente ) ed eventualmente opposte (la moglie si è candidata per i Verdi; e i due figli più piccoli scesero in piazza per contestare la seconda moglie dello zio, ai tempi in cui diseducava per il Ministero dell'Istruzione). E oltretutto, la sua unica attivita, il petrolio (che peraltro gestisce totalmente il fratello) è ormai uno spot più negativo che promozionale. Il ragionamento invece fila perfettamente, lo ripeto, per i padroni di tanti altri più visibili e coinvolgenti giocattoli

homofaber 21.02.12 00:27| 
 |
Rispondi al commento

Pur comprendendo e apprezzando gli intenti del post, temo che il tema sia superato dal tempo e da emuli ben più influenti e radicati dei presidenti di società calcistiche. L'acquisire un importante e diffuso veicolo promozionale - pur sotto forma di impresa, spa e vari affini - per garantirsi uno strumento di potere e condizionamento al di là dei ricavi stessi dell'investimento, è ora pratica diffusa soprattutto in altri campi. Il pallone, pur restando popolarissimo, tira sempre meno, gli stadi sono sempre più vuoti e i clubs italiani si dibattano tra debiti, scandali e scarsi risultati sul campo. Semmai, si comprano giornali e tv, senza fregarsene minimamente dell'informazione e dell'etica: proprio perchè i nuovi padroni non sono editori di professione (e Turano immagino lo sappia bene), ma imprenditori che vogliono manovrare un 'giocattolo' - invasivo e persuasivo - che gli garantisce ricavi e possibilità di ricatto-pubblicità-manovra-grammofono-altoparlante ben più redditizi di un profitti e perdite. Non a caso, sono quasi tutti in perdita. Proprio perchè ai padroni (gli editori) importa ben altro (pur ovviamente cercando di non perderci troppo). Il discorso era più che mai aderente tempo fa, per il primo Berlusconi che smaniava o il Ferlaino oberato dai debiti (e molto altro) o il Rozzi che ambiva agli appalti marchigiani o tanti altri che inseguivano una chiave od una luce (qualcuno anche per non finire in gattabuia); ma ora, a parte Lotito e l'Unicredit (diventata padrona della Roma - e credo lo sia ancor oggi - solo per crediti altrimenti non goduti), sono tutti tentati ad abdicare e disfarsi di un pallone-comando non più magico. Il calcio conviene sempre meno. Comunque sia, l'esempio Moratti penso non sia consono: a parte che la Letizia Brichetto è una Moratti acquisita (ha sposato Gianmarco, il fratello del presidente dell'Inter) e lui è un refrattario ad ogni pubblicità, ma soprattutto le 'passioni politiche (chiamiamole impropriamente così) di Massimo...

homofaber 21.02.12 00:26| 
 |
Rispondi al commento

la maggior parte degli italiani vive e si incazza solo per la sua macchina e per il calcio. Quando viene derubata dalla politica invece dà sempre la colpa a qualcuno tranne che a sè stessa come i bambini, senza pensare che tutti i giorni regala montagne di denaro a calciatori (gli eroi) a giornalisti, commentatori ecc. che vorrei veder lavorare sul serio. E se i calciatori guadagnano quello che sappiamo quanto dovrebbero guadagnare quelle menti eccelse dei medici che tutti i giorni salvano migliaia di vite e vengono ricordati solo nei casi di malasanità? Svegliamoci. Boicottiamo un pò il calcio. Ridimensioniamo un pò questi eroi inventati da noi. Cominciamo a preoccuparci della nostra Italia con un pò di informazione, conoscenza e tutela di noi stessi. Allora (forse) diventerà bello e sano anche il calcio ma l'inno nazionale cantiamolo per cose importanti prima che per la nazionale.

davide gaggini 21.02.12 00:09| 
 |
Rispondi al commento

Promemoria per la sig.a "Lucia Manfredi" delle 16.17

BOSSI Umberto *
- Ex Ministro delle Riforme e fondatore della Lega Nord -

Condanna definitiva a 8 mesi per tangenti, (la maxi-tangente Enimont.) Altre condanne per istigazione a delinquere, vilipendio della bandiera, poi depenalizzate dal governo Berlusconi


CASTELLI Roberto- Ex Ministro della Giustizia e sottosegretario ai trasporti.

Per aver portato al Ministero della Giustizia un amico grossista di pesce surgelato in veste di «superconsulente per l'edilizia carceraria» a botte di 100 mila euro l'anno, è stato condannato in sede civile (con condanna incorporata della Corte dei Conti a restituirli) per consulenze ingiustificate
In sede penale nel 2007 si salva grazie al Senato e all’immunità totale per i suoi presunti reati ministeriali.

BRIGANDI' Matteo - Condannato in primo grado a 2 anni di carcere per truffa aggravata alla Regione Piemonte (cui dovrà pure risarcire 250 mila euro): nel 2003 regalò a un amico concessionario d'auto 6 miliardi di lire dei contribuenti per risarcirlo di falsi danni mai subiti in un'alluvione.

GRASSANO Maurizio (ex Lega Nord, ora RESPONSABILI / PDL)
- Ex presidente del cons.comunale di Alessandria per la Lega Nord, fu arrestato nel settembre 2009, e condannato nel marzo 2011 a 4 anni per truffa aggravata ai danni del Comune di Alessandria
Entrato in parlamento nel 2010 dopo l'elezione di Cota a Governatore del Piemonte
In concorso con il titolare della sua azienda, gonfiava la propria busta paga, truffando il Comune per 760.000 euro nel periodo tra il 2003 e il 2008 (per legge, nei casi di “impegni istituzionali”, l’ente locale rimborsa al datore di lavoro la quota oraria di retribuzione dovuta al dipendente)
Ora imputato in altro processso per falso e tentata truffa.
PS:(non sono citati, per motivi di spazio, il sistema di truffe alla UE per le quote latte e i 10 anni di sistematici salvataggi in parlamento di mafiosi e camorristi dall'arresto)


Non dimentichiamoci di Rossella Urru,non lasciamola sola!
http://pinoz6700.blogspot.com/
Ciao.

Giuseppe D., CAGLIARI Commentatore certificato 20.02.12 23:53| 
 |
Rispondi al commento

+ melo -

+ vengo -

x non venir + -

non melo - +

o x lo -

melo -

di -

pierino 20.02.12 23:27| 
 |
Rispondi al commento

X Tony

A parte il tuo tono un po' sostenuto, forse caratteriale, hai ragione per quanto riguarda il bicchiere: io continuo a vederlo mezzo vuoto, per quanto concerne l'Argentina.

Riporto alcuni punti di un'inchiesta della radiotelevisone svizzera del 30 agosto 2011.

Il default argentino di 10 anni fa causò gravi ripercussioni politiche e sociali;

la moneta subì massicce svalutazioni;

dal 2002 al 2008, l'economia del paese è cresciuta del 65%, quest'anno (2011 ndr) del 7-8%;

Successi spiegabili essenzialmente con l'aumento sostanziale dei prezzi mondiali dei prodotti agricoli che l'Argentina produce ed esporta abbondantemente - soya e carne;

Ma il panorama non è così roseo. Il default ha avuto un costo notevole. Non essendo l'Argentina riuscita ancora a negoziare un accordo per ripagare almeno una parte dei debiti contratti nel passato, ciò la penalizza sui mercati finanziari internazionali perché non ha più accesso al credito. Anche se dopo 10 anni dovesse trovare un accordo con i creditori, finirà per pagare interessi proibitivi per ogni credito.

L'inflazione attuale è al 25-30% e rappresenta un altro serio rischio.

L'attrattività dei nuovi investimenti per l'esplorazione di nuove fonti di energia è scarsissima con il risultato che l'Argentina, pur avendo importanti riserve di gas naturale e petrolio è oggi un importatore di energia!

Infine, l'ottimismo ufficiale secondo cui il livello di povertà sarebbe diminuito non è condivisibile dato che secondo fonti indipendenti la percentuale di popolazione sotto la soglia di povertà o in situazioni di rischio non è affatto diminuita.

Direi che l'Italia non ha nulla da imparare nè dall'Argentina né dall'Islanda: siamo in mani decisamente migliori. Ciao

Silvano De Lazzari Commentatore certificato 20.02.12 23:24| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Il bunker di Hitler a Berlino era meno
corazzato del nostro Parlamento.
Neppure l’Armata Rossa riuscirebbe a
espugnarlo. E, a differenza di Hitler e
Eva Braun, gli inquilini a suicidarsi non ci
pensano minimamente. Per non uscire
con le mani alzate sarebbero disposti a
tutto, anche a introdurre lo ius poltronis
nella Costituzione insieme allo ius
sanguinis per i figli. Il posto fisso in Italia
non è un miraggio e neppure 20.000
euro al mese. Non ci credete? Fatevi
eleggere in Parlamento! Non dovrete
neppure lavorare. A quello ci pensano
Rigor Montis i tecnici assunti a progetto."

.......COM'E VERO....!

Francesco C. Commentatore certificato 20.02.12 23:22| 
 |
Rispondi al commento

SE DIO ESISTE...

Se Dio esiste deve creare UNO SCONVOLGIMENTO TALE DELLA SOCIETA' ITALIANA che come in una ruota...chi oggi è sotto si deve ritrovare SOPRA...e nello stesso tempo, chi è sopra..si deve ritrovare SOTTO.

In modo che TUTTI QUELLI CHE OGGI SONO FAVOREVOLI ALL'ABOLIZIONE O MODIFICA DELL'ARTICOLO 18 (che in Italia può voler dire la STESSA COSA)possano ritrovarsi da un giorno all'altro SENZA UNA COMODA POLTRONA SOTTO IL CULO (Monti e figli compresi...Fornero, marito e figli compresi, Veltroni e suoi figli compresi...e tutti gli altri come loro)E CON UN LAVORO ESTREMAMENTE PRECARIO. O SE a tempo indeterminato presso una ditta il cui proprietario POSSA DIR LORO: "O MI DATE IL CULO O VI LICENZIO...tanto l'ARTICOLO 18 NON ESISTE PIU'!".

Se Dio esiste qualche volta dovrebbe darmi retta...cazzo.

Dino Colombo Commentatore certificato 20.02.12 23:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MORATTI HA SPESO NELLA SUA GESTIONE OLTRE 1 MILIARDO DI EURO!!!!!
MORATTI DOVREBBE VERGOGNARSI,COMO TUTTI I PRESIDENTI DEL CALCIO,INOLTRE HANNO DEBITI PER CENTINAIA MI MILIONI!!!!!!
LA BANCA INTANTO CHIUDE IL CREDITO ALLE AZIENDE!!
LA BENZINA VOLA ,PURE IL DIESEL,
E SIAMO SEMPRE QUI A RACCONTARCELA..............

roberto m., mantova Commentatore certificato 20.02.12 23:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"I boss sponsorizzarono D'Agostino"
Il calcio entra nel processo Dell'Utri

9/10/2009

PALERMO
Nel 1994 i boss mafiosi Filippo e Giuseppe Graviano si sarebbero rivolti al senatore del Pdl, Marcello Dell’Utri per raccomandargli l’allora giovanissimo calciatore Gaetano D’Agostino, che adesso milita nelle fila dell’Udinese e della Nazionale. È la tesi del procuratore generale Antonino Gatto che nel secondo giorno della requisitoria al processo a Dell’Utri, imputato di concorso in associazione mafiosa, ha citato anche questo episodio per dimostrare il collegamento del politico con Cosa nostra. Secondo quanto ricostruito dal magistrato, il padre del ragazzino, Giuseppe D’Agostino, si rivolse ai fratelli Graviano dopo averli ospitati durante la latitanza a casa sua nel dicembre del 2003 per chiedergli in cambio del favore l’interessamento per un provino del figlio, che allora aveva dodici anni, nelle giovanili del Milan. Per il pm, i Graviano si rivolsero Dell’Utri, come confermato anche dal responsabile del settore giovanile del Milan, Francesco Zagatti che nella sua deposizione in primo grado ha ammesso che il provino del giovane era "caldeggiato" da Dell’Utri....

segue:

http://www.lastampa.it/sport/cmsSezioni/calcio/200910articoli/23046girata.asp

manuela bellandi Commentatore certificato 20.02.12 23:15| 
 |
Rispondi al commento

Una volta tanto l'onesta paga

inShare
Share

Simone Farina è stato convocato da Cesare Prandelli. La convocazione del difensore del Gubbio, è un premio per essere stato un uomo onesto.

Lui guadagna meno di 100 mila euro all’anno per difendere le sorti del Gubbio Calcio in serie B, ma i delinquenti che in questi giorni stanno sfilando davanti al GIP di Cremona (purtroppo non li hanno arrestati tutti) per raccontare una nuova tappa del calcioscommesse, gli avevano offerto più del doppio del suo stipendio, 200 mila euro, per accettare di partecipare alla combine di Cesena-Gubbio di Coppa Italia del 30 novembre. Farina ha rifiutato e la sua denuncia del fattaccio ha rimesso in moto gli arresti di questi giorni.

Simone Farina va additato come esempio di persona normale certo come dice Prandelli che giustamente ha pensato di convocarlo in Nazionale, ma soprattutto col suo gesto ha indicato come deve comportarsi un uomo di sport, calciatore in questo caso. Perchè dal momento in cui il calcio scommesse è tornato ad essere un argomento quotidiano, quello che mi ha personalmente dato più fastidio è stato il silenzio dei calciatori italiani che quando sono stati intervistati sull’argomento hanno sempre risposto con mezze frasi e concetti vaghi “…non so che dire…è uno scandalo…ma non dovete chiedere a me…i giudici faranno le indagini e poi vedremo…certo è una pagina nera del calcio italiano…”...

http://www.iljournal.it/?p=290870

Alex Scantalmassi ** Commentatore certificato 20.02.12 23:09| 
 |
Rispondi al commento

17 minuti a parlà il giornalista e molti non hanno
captato la vera forza di penetrazione mass-mediatica del calcio. Lo stesso calcio ultrapopolare da queste parti e quasi in tutto il
mondo.

C'è chi si chiede perchè hanno fermato Totti...
ma per avere visibilità e farsi vedere anche a
Trigoria dove vanno i "tifosi" senza pensieri e
distratti. Ce vole poco a capì, eh !

LENIN VIVE (), Roma Commentatore certificato 20.02.12 23:07| 
 |
Rispondi al commento

Il calcio nasce come sport e muore come business, il cancro del malaffare segue sempre l'odore dei soldi.

La FIGC ha iniziato a degenerare con la presidenza di Matarrese, dopo il suo arrivo, chi denunciava illeciti veniva estromesso dalla federazione.

Antonio Matarrese (Andria, 4 luglio 1940) è un imprenditore e dirigente sportivo italiano.

È stato presidente della Lega Calcio dal marzo 1982 all'ottobre 1987. Successivamente si era dimesso per candidarsi alla presidenza della Federcalcio. Laureato in Economia e Commercio e dottore commercialista, è stato deputato della Democrazia Cristiana per cinque legislature a partire dal 1976. Dal 2003 è segretario provinciale dell'Unione dei Democratici Cristiani e Democratici di Centro di Bari. È stato candidato alle Elezioni europee 2004 e, precedentemente in occasione delle elezioni provinciali del 1999, candidato a Presidente della Provincia di Bari.

È stato presidente della Federcalcio dal 1987 al 1996 e da presidente si ricorda di lui, fra le altre cose, la chiamata di Arrigo Sacchi a Commissario Tecnico della Nazionale di calcio italiana. È stato nel comitato organizzatore dei Mondiali Italia '90 e presidente del comitato organizzatore dei Giochi del Mediterraneo di Bari 1997, oltre a vicepresidente della FIFA (dal 1994 al 2002) e dell'UEFA (dal 1992 al 2002)....

http://it.wikipedia.org/wiki/Antonio_Matarrese


Il calcio e' morto come la politica e tutti i sui protagonisti!
il calcio 'e vecchio girano cifre da capogiro,nella realta' non si arriva a fine mase!!!
chi va ancora allo stadio e'scemo!!
il calcio scommesse esiste oramai da 20 anni!!
acquistare partite in tele e oramai patetico,
alla fgci vi sono dirigenti con eta' che rasenta gli ottaanni!!!sono il cancro del calcio italiano
fra 10 anni nessuno andra allo stadio,
a parte i fessi!!!!!!!

roberto m., mantova Commentatore certificato 20.02.12 23:03| 
 |
Rispondi al commento

http://www.senzasoste.it/tifo/la-tifoseria-del-paok-salonicco-rivolge-un-appello

mefisto 20.02.12 22:58| 
 |
Rispondi al commento

Mi ricordo che eravamo forti.
Eravamo la squadretta di un paesino insignificante, eppure ci temevano.
Giocavamo spesso contro Pro vercelli e Casale ( 8 scudetti insieme!), e ci temevano, col casale poi erano sfide cruente anche se avevamo 10/11 anni, li battevamo spesso.
C'era gente mica da ridere; uno ha fatto la riserva di Platinì, titolare nel Pisa della serie A, ora commenta alla tele.
L'altro ha giocato diversi anni in B in diverse squadre, ma 10 ci giocavo io.
Un'anno il libero ( si giocava ancora così) ha dovuto smettere di giocare, temporaneamente volevano mettere me ( la futura riserva di Platinì mi sostituì egregiamente), ma io dissi di no.
Per punizione mi misero all'ala sinistra ( odio giocare sulle fascie), quella partita non toccai palla letteralmente, dopo 5 min, un'eternità, non mi avevano ancora passato un pallone, così decisi di sdraiarmi sul campo col massimo ozio ( una dozzina d'anni prima di michel a tokio, hahahaha).
Al mister per poco non gli viene un'ictus tanto era incazzato; sostituzione immediata.
Già allora gli arbitraggi erano....come dire, "particolari".
Io non mi stupisco di queste cose, il calcio, prima degli inglesi, era "uno sport" particolare, dove per vincere valeva un po di tutto.
Il senso non era la superiore capacità tecnica, spirito di squadra ecc ecc, era la capacità di saper vincere in qualche modo, dove le alleanze avevano il loro peso.
Una guerra senza armi e senza morti, ecco.
Negli Stati uniti non ha mai "preso" dato che per loro, fino a un po di tempo fa, lo sport era, quello che ora sarebbe ciò che noi intendiamo, ma che non è ( come la politica).

Il movimento potrebbe essere paragonato al primo Chievo, chissà come si piazza.

p.s. mi ritirai dopo poco e fine del calcio.

new sandro c altrove Commentatore certificato 20.02.12 22:56| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

Il post a lato , relativo alla frutta nelle scuole proposta dal M5S Torino, ha dei problemi nell'accogliere i commenti, continui messaggi d'errore.
Rispondo qui:
Abbeveratevi a questa interessante e preziosa fonte

http://trashfood.com/?s=frutta+scuola

per documentarvi a priori prima della "nuova" proposta e sugli effetti che sono stati riscontrati solo in quest'anno passato.
Le aziende che si sono occupate della distribuzione delle merende proponevano ai bambini, per merenda, finocchi tagliati in busta.
Ci sono addirittura bambini della Val di Non che hanno ricevuto mele provenienti da altre regioni d'Italia (Km0 una cippa).
Leggete le etichette e fate attenzione ai furbi sempre pronti a lucrare sul pollo alla ricerca di Bio....,una moda ultimamente quella di prendere per il naso questa particolare fascia di clienti ,prima di creare addirittura una filiera.
Mi raccomando.
Ciao e buon lavoro.

cecco 20.02.12 22:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...i tifosi non hanno coscienza, sono menti vuote


cassintegrati a presa Diretta,fermano il pullman de la ROMA
Francesco,francesco,francesco poi er pupo ha parlato!!!er pupo a pallato;potemmo annà,vive er pupo!!!
Fanno bene a sodomizzarci,tanto a noi ce basta er pupo!!

flavio r. Commentatore certificato 20.02.12 22:45| 
 |
Rispondi al commento

Uno sport fatto a livello professionistico dove girano decine e decine di milioni di euro non è più inquadrabile come sport.


Ci siamo ridotti a parlare di calcio?

Terminator -- (), L.A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.02.12 22:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

un vaffanculo a tutti quelli che buttano il loro tempo su 0Hidden Chronicles in facebook
circa 31.200.000 utenti cazzari attivi al mese..


Scusate, la cosa più divertente è capitata ieri, ho mandato un post (ino) con questa mail ed è comparsa con l'altra - dopo ore è arrivata quella con "la certificazione" - insomma mandi fischi arrivano fiaschi . colpa di casaleggio? o qualche problema più intrinseco?

mefisto 20.02.12 22:35| 
 |
Rispondi al commento

quando berlusconi divenne presidente del milan oltre a comprare gullit, van basten e rijkaard prese come medico della societa' quello della nazionale olandese dei tempi di cruijf, allora il maggior esperto di doping nel mondo.
quel milan correva il doppio delle altre squadre, probabilmente perche' erano campioni.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 20.02.12 22:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Raffaele Rubino (Bari, 9 gennaio 1978) è un calciatore italiano, attaccante e capitano del Novara, l'unico calciatore ad aver segnato almeno una rete in tutti i campionati professionistici italiani con la stessa maglia. In realtà è un primato sportivo mondiale.

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.02.12 22:21| 
 |
Rispondi al commento

L’AMARA VERITA’ –

E allora? E’

tutto uno scherzo?

Assolutamente no.


Le scommesse illecite ci sono state, i debiti – soprattutto ad esempio, quelli del Paoloni e il suo dramma familiare – sono tangibili, così come le giocate anomale sui siti asiatici di scommesse e i foglietti appuntati da Beppe Signori sul tariffario del ‘buon corruttore’. calcio scommesseE sono reali anche i tentativi di pilotaggio di molti incontri, più di quelli poi andati a buon fine e che devono ancora essere confermati oltre ogni legittimo dubbio. Ed è proprio questo il punto focale: ad oggi manca l’illecito sportivo concreto, conclamato e confermato dagli organi di giustizia preposti. C’è solamente un reato da giustizia ordinaria per il quale tutti gli interessati andranno a rispondere nei tempi e nei modi che la legge imporrà loro. Per ciò che riguarda il calcio, le ‘sentenze’ (le virgolette sono d’obbligo) arriveranno con il piede pigiato sul solito acceleratore perchè il pallone non si fermerà, nè lo si può o si vuole fermare. Quindi, entro la fine di luglio ecco che cadranno le prime teste e verranno prese le prime decisioni che tuoneranno nelle sale del palazzo....

http://calcio.fanpage.it/scandalo-scommesse-figc-e-societa-sapevano-tutto-o-quasi/


IN UCRAINA STANNO FACENDO UNA STRAGE DI CANI PER FAR POSTO AGLI EUROPEI DI CALCIO!!!

Stanno compiendo un IMMANE ABERRANTE MASSACRO sui POVERI ANIMALI INDIFESI, avvelenadoli,fucilandoli
e Gettandoli nei Forni Crematori Mobili
ANCORA VIVI!!!!!!!!

...CHE CREPI IL CALCIO E TUTTO IL COROLLARIO DI MERDA CHE LO CIRCONDA!!!MALEDETTI ASSASSINI!!!

anib roma Commentatore certificato 20.02.12 22:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho capito il discorso,diciamo che se tipo:il sindaco della mia città compra il cardito,e io tifo cardito automaticamente alle prossime elezioni,voterò per il sindaco. GIUSTO?
Ma quindi credi le bombe di equitalia siano made in palermo? anche io ho sentito parlare di calcio su quella storia,ma sapevo del bari! poi bo!
cmq sta di fatto che il calcio e un inculata pazzesca! ma vaglielo a spiegare ai tifosi! come dicevo in un commento qui,questa mattina:alla gente non importa di essere presa per il culo,alla gente basta avere qualcosa per distrarsi!
e cmq guarda l'elefante e carina,grossa e bella,ma intanto l'elefante ti sta fregando tutte le noccioline!
NOCCIOLINE,NOCCIOLINE!
Ma pensi che allora le lettere mandate a monti per portare le olimpiadi a roma siano firmate da un americano?? c'è questo fa costruire,poi finiti i giochi tutto viene svalutato,lui compra rivende e si intasca i soldi,per questo un americano era così interessato al calcio nostrano?
e cmq sti cazzi se io voto silvio solo perché il milan vince,chi cazzo se ne frega! e questo il punto!
avvolte tipo mostrano alla televisione le nuove scarpe della vip del momento,e si aspettano che uno poi dica: WAO!
io non dico:WAO! io non dico: MA CHI E'!
io dico: ma chi cazzo se ne frega!

Domenico G., cardito Commentatore certificato 20.02.12 22:07| 
 |
Rispondi al commento

Ieri a presa diretta,ho visto dei cassa integrati di una importante multinazionale Italiana farmaceutica,fermare il pulman della Roma,è tutt'oggi che ci penso,e non sono riuscito a capire come si può arrivare a questo,e vedere che parlavano a Totti come i bimbi che vanno dal papà perchè gli hanno bucato il pallone.Mi vengono ancora i brividi!

stefano bonifazzi 20.02.12 22:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Malanotte a Voi, ai Sindaci, ai Banchieri, ai Giornalisti Leccaculo, ai Poliziotti Pestatori, ai Vigili Assassini, ai Televisi Venduti, ai Porporati di Vergogna, ai Rivoluzionari in Cachemire...
Si muore di Noia in Italia, quando non ti Ammazzano Fisicamente.
Non ci son nemmeno le Donne di una Volta, ad Alleggerire.
Le Poetesse, forse son Morte.
Le Amanti, Tumulate dai Mariti Vendicativi.
Malanotte a Voi, gente di Malanimo...

Solo un anno fa, mi Batteva forte il Cuore.
Adesso?
Nulla ha piu' un Senso, in questo Paese di Gente senza Senso.
Senza Cuore, Cervello, Amore.
L'Inferno, è una Dependance del PAradiso, al Confronto.
I Demoni, piu' Raccomandabili degl'individui che incontro ogni giorno.
Malanotte agli Ipocriti, ai pigri, agli schierati del Malanimo.
Malanotte.

enrico w., novara Commentatore certificato 20.02.12 22:02| 
 |
Rispondi al commento

Tupac-Changes + traduzione
Traduzione:
Andiamo andiamo
Non vedo cambiamenti, mi sveglio al mattino e mi chiedo
E’ degna di essere vissuta la vita, dovrei spararmi?
Sono stanco di essere povero e peggio ancora sono nero
Mi duole lo stomaco e sto cercando un borsellino da scippare
Ai poliziotti non frega niente di un Negro
Preme il grilletto, uccide un — è un eroe
Da’ il crack ai ragazzini, chi diavolo se ne cura
Una bocca da sfamare in meno sul welfare
Prima spediscono loro la droga poi li lasciano trattare coi fratelli
Danno loro pistole, si mettono da parte a guardarli uccidersi fra loro
E’ ora di ribellarsi, è quanto diceva Huey
Due spari nel buio
Ora Huey è morto
Ho amore per il mio fratello ma non possiamo andare da nessuna parte
Se non lo condividiamo l’uno con l’altro
Dobbiamo cominciare a fare dei cambiamenti
Impara a vedermi come fratello invece che essere due lontani stranieri
Ed è così che dovrebbe essere
Come può il Diavolo prendere il mio fratello se sta vicino a me?
Vorrei tanto tornare indietro a quando giocavamo, da bambini
Ma le cose sono cambiate, ed è così che va
Ponte:
Avanti avanti
E’ così che va
Le cose non saranno mai le stesse
E’ così che va
Aww yeah
Avanti avanti
E’ così che va
Le cose non saranno mai le stesse
E’ così che va
Aww yeah
Non vedo cambiamenti, vedo solo facce razziste
L’odio fuori luogo è una disgrazia per le razze
Noi quaggiù, mi chiedo cosa ci vuole per rendere questo
Un posto migliore, cancelliamo l’immondizia
Togli il male dalle persone, si comporteranno bene
Perché sia il Nero che il bianco fumano crack stasera
E solo quando ci raffreddiamo è quando ci uccidiamo l’un l’altro
Ci vuole capacità per essere veri, e tempo di guarirci l’un l’altro

mefisto 20.02.12 22:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

M. MONTI: "Faremo fatica a trovare professionalità alte interessate alla dirigenza pubblica avendo messo un tetto di 305.000 euro onnicomprensivi della loro remunerazione annuale..."

Ci vorrebbe una colletta integrativa per Monti&Co. per convincerli.
Ma andate a fare...

Terzo Nick Commentatore certificato 20.02.12 21:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fisco: controlli Versilia, incassi +57%


Che ipocrita questo monti!

perchè non manda i controlli fuori dal periodo del carnevale?

nel periodo vicino al carnevale è normale che c'è più lavoro ma una rondine non fa primavera!

versiliese 20.02.12 21:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I superstipendi rischiano di essere tagliati, dal Governo, ad un tetto massimo di 305.000 euro… alla faccia della miseria! Ecco l'elenco dei supermanager e i loro stipendi… http://ilmartello.net/2012/02/20/lelenco-dei-superstipendi/

Paolo Lincetto, ABANO TERME Commentatore certificato 20.02.12 21:53| 
 |
Rispondi al commento

Par di Capire che il Problema attuale sia il Calcio, non la "Riforma" del mondo del LAvoro.
A detta di Monti, si Fara', senza se e senza ma.
Anche contro il Parere dei LAvoratori.
Nemmeno in Burma...

Parliamo ancora di Moggi e Lotito, suvvia, magari anche di Galliani...
Se poi il Culo Brucia, c'è Emorroidil in Gel Mini...

enrico w., novara Commentatore certificato 20.02.12 21:45| 
 |
Rispondi al commento

CANONE RAI A CHI HA UN PC? ECCO QUAL E' IL TRUCCO

di Guido Scorza - 20 Febbraio 2012
Chiedono il canone a chi ha un Pc pur trattandosi di un credito non esigibile. Ma lo fanno per riempire la voce dei crediti in bilancio, pur sapendo che non li avranno mai. Il decreto è del 1938. Oggi la Rai dovrebbe confrontarsi con un mercato dove non è più egemone


http://www.cadoinpiedi.it/2012/02/20/canone_rai_ai_chi_ha_un_pc_ecco_qual_e_il_trucco.html#anchor

manuela bellandi Commentatore certificato 20.02.12 21:44| 
 |
Rispondi al commento

Ok, non è ancora ora.
Agl'Italiani piace la Rivoluzione Passiva.
Prenderlo in Culo.
Prima Ginocchioni, poi Bocconi...

Campa Cavallo, che il Mangano Cresce...

enrico w., novara Commentatore certificato 20.02.12 21:30| 
 |
Rispondi al commento

OCCORRE UN INTERVENTO CHIRURGICO PERICOLOSO.-
Quando la situazione arriva a un punto di non ritorno, servirebbe un mutamento deciso e radicale, così come in presenza di una piaga in mancanza di guarigione occorre un chirurgo. Il guaio è che non ci sono chirurghi per le piaghe della collettività o meglio non vengono ascoltati quando propongono i loro rimedi. A questo punto scoppiano le rivoluzioni, che sono operazioni chirurghiche, condotte dallo stesso malato che si lacera con le unghie, folle di dolore e di paura. Non si deve pensare che la rivoluzione francese, scoppiata alla fine del Settecento, sia stata solo un cieco furore di popolo. In un primo momento fu guidata da intellettuali e il popolo rimase molto legato agli antichi ideali e non si abbandonò a grandi eccessi. Se all'inizio avessero detto al popolano più esaltato che il suo re sarebbe finito decapitato sarebbe scappato inorridito. Accadde però che a un certo punto nessuno fu più capace di dirigere il movimento e quindi la rivoluzione procedette come un fiume in piena.

Hai voglia a dar in pasto Palle e Palloni a chi ha la Pancia Vuota...
Tocca a Noi, ora.
A meno che ci piaccia morir di Fame, con Sobrieta'...

enrico w., novara Commentatore certificato 20.02.12 21:16| 
 |
Rispondi al commento

leggi qua:

"Moggi non dimentica i vecchi nemici"

"La crisi dell'Inter è ormai irrecuperabile - ha esordito Moggi durante la trasmissione 'Ieri,Moggi e domani', una coproduzione di Gold Tv, Telecolor, Rete 7, Telespaziotv e Italia mia - La squadra non segue più il tecnico. Moratti abbandonando la tribuna si è comportato come Schettino, ha lasciato la nave che affonda, col solo Paolillo nel secondo tempo in balia degli insulti dei tifosi.

Un grande dirigente non si comporta così".

Parole che non saranno certamente state digerite con facilità dalle parti di via Durini...

http://www.goal.com/it/news/2/serie-a/2012/02/20/2917858/moggi-non-dimentica-i-vecchi-nemici-moratti-scappa-come

Alex Scantalmassi ** Commentatore certificato 20.02.12 21:11| 
 |
Rispondi al commento

.........a, fraciconi.......state a rota e rosicate 'na cifra............cello' co' quei cazzari di juventini,interisti e milanisti.....ma quanno velo sognate un calciatore come er Pupone nostro, gajardo e tosto.......

p.s. ovviamente i lazialotti, nun li prendo manco in considerazione.............

Cordarone 200 mg 20.02.12 21:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

lo so che poi sembriamo tutti casti e puri... ma se fosse x mè il calcio,nei termini in cui lo vediamo oggi ,potrebbe anche chiudere i battenti e fare degli stadi giganteschi mercati al coperto.

A.panino 20.02.12 21:09| 
 |
Rispondi al commento

20 Luglio 1789

LA GRANDE PAURA:

In quasi tutto il paese scoppia contemporaneamente una violenta rivolta contadina. Gruppi di braccianti disoccupati e di mendicanti, armati alla meglio, battono le campagne distruggendo e saccheggiando i raccolti, uccidendo il bestiame e terrorizzando gli agricoltori.

E’ la Grande Paura che si diffonde rapidamente destabilizzando il già tentennante ordine del mondo contadino, costringendo molti a fuggire, caricando i loro beni su carrette o a dorso di mulo. Nel disordine più assoluto anche il brigantaggio di strada si diffonde aggiungendo paura a disperazione. I briganti più efferati sono i cosidetti chaffeurs, per la loro abitudine di bruciare i piedi alle vittime allo scopo di farsi rivelare gli eventuali nascondigli di denaro o di gioielli.

Dal canto suo l’esercito si rifiuta di intervenire.

La contemporaneità dei moti scoppiati in vari punti del paese, assai lontani tra loro, ha fatto sospettare che esistesse una regia occulta del Duca d’Orléans, operata a mezzo di suoi emissari.

Il bilancio sarà tragico. è stato stimato che almeno 400 persone siano rimaste vittime della sommossa: appesi ai lampioni o uccisi nei loro castelli.

La Rivoluzione Francese, non è poi così addietro, nel Tempo...

enrico w., novara Commentatore certificato 20.02.12 21:05| 
 |
Rispondi al commento

Si sarebbe potuta Evitare, invece la Caparbieta' dei Viziosi, portera' allo Scoppio della Rivoluzione, prima dell'Estate.

Quando si porta Deliberatamente la Classe Operaia all'Indigenza, questa si Rivoltera' come una Tigre, Sbranando i Cuccioli degli Aguzzini.
Prevedibile una Moria di Figli di Grassi Industriali, Banchieri, Politici, Funzionari Statali Parassitari.
Sara' un Bagno di Sangue dalle Dimensioni Bibliche.
Finiranno Tutti Bocconi, Dissanguati, non Laureati.
Legge del Contrappasso.

enrico w., novara Commentatore certificato 20.02.12 20:55| 
 |
Rispondi al commento

Era ora!!! Quegl'imbecilli che la mattina al bar si gettano a capofitto su quel ca..o di giornale rosa, leggendone tutti gli articoli. DEFICENTE ma cosa ca..o te ne frega di quei milionari che giocano e si vendono le partite! Pensa ai tuoi politici ch eti rubano la vita IDIOTA!!! Italiani la benzina a 1,80 ha ha ha ci/vi sta bene ariidioti!!!

vittorio faralli Commentatore certificato 20.02.12 20:53| 
 |
Rispondi al commento

non dimenticatevi di parlare anche di quella merda di agnelli

guido 20.02.12 20:51| 
 |
Rispondi al commento

Qui,a lato,si parla di frutta a km 0.E come si fa a sapere che a km 0 sia frutta di qualità e soprattutto non cancerogena?
Sabato scorso da una mia parente ho saputo che un agricoltore del luogo, proprietario di parecchie tenute,è sotto processo perchè i nas hanno trovato nella sua azienda un anticrittogamico potentissimo e proibito per irrorare frutta e verdura,cosa che lui faceva regolarmente- Ha pagato una multa da 12 mila euro ed è sotto processo.
Come si vede non c'è da fidarsi della produzione locale, anzi forse nelle grande distribuzione ci sono probabilmente piu controllo.
Da noi di dice:come te ueti, te bruci( come ti muovi, ti bruci)


Come mai non ricevo più le news ?

francesco p., pula Commentatore certificato 20.02.12 20:42| 
 |
Rispondi al commento

Di questo passo, presto si giochera' a Calcio solo a Montecitorio, cambiando Pallone ogni Settimana.
Sì, perchè le Teste dei Politici, son un poco Quadre e alla lunga, finiscono in Pappa...

enrico w., novara Commentatore certificato 20.02.12 20:39| 
 |
Rispondi al commento

...Il Post di oggi: Argomento assai delicato
da prendere con le "pinzette" e "massima delicatezza":

Diversi anni fà mi trovavo a Roma
(insieme a conoscenti locali) passeggiando
ci trovammo davanti un Bar...li invitai a prendere qualcosa,ma...colsi subito il loro disagio all'invito e mi trascinarono gentilmente avanti facendomi strani segnali ( che non capivo).
Allontanati dalla zona del "Bar" mi dissero,
chiarendo l'accaduto, che non potevano entrare
in un Bar di tifosi Laziali...loro erano della Roma...!

Ho visto anche fior di persone (apparentemente)
serie, compite ed equilibrate..."andar fuori di testa" per questioni di... "TIFO"... Ed anche molto di più che per la Politica !

Inoltre (come ho già scritto altre volte) da
non molto tempo, uno studio inglese ha rilevato
e comunicato che quel certo tipo di "TIFO" sportivo si può equiparare ad una forma di "Malattia Mentale"........!!!!!!

"Tifo": Che in Italia ha raggiunto,da tempo,
limiti che lasciano perplessi. E sarebbe
uno sbaglio pensare che anche questo
non abbia influito negativamente sul tessuto
sociale del Paese !

Il " TIFO"...Adesso capisco perchè le mamme
negli anni '50 avevano tanta paura per quella
brutta MALATTIA .....!?!
Maurizio Tesei

maurizio tesei, catania Commentatore certificato 20.02.12 20:39| 
 |
Rispondi al commento

In Itaglia il Calcio è lo sport nazionale.
Ma un calcio giusto, al posto giusto, e alle persone giuste, non glielo diamo mai?

Terminator -- (), L.A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.02.12 20:39| 
 |
Rispondi al commento

ricordiamolo SEMPRE...

questa crisi serve solo a MUNGERE SOLDI agli STATI SOVRANI...

per non far FALLIRE le BANCHE PRIVATE...

SEMPLICISSIMO...

ps.

portano NAZIONI alla FAME e alla MORTE,solo per AVIDITA'...

AMEN.

ENZO D., BARI Commentatore certificato 20.02.12 20:33| 
 |
Rispondi al commento


Non ho fatto in tempo a nascere ai tempi di Missori.
Ho avuto la fortuna di conoscerlo. Aveva novant'anni e
abitava al piano di sotto. A novant'anni si faceva a piedi
sette piani di scale con due sacchetti della spesa. Era un
centravanti della serie A, unico supersitite di cinque o sei fratelli,
morti nelle due guerre. Il calcio in Italia è un po' come il debito
pubblico. Si nasce con quello e s'indossa tutta la vita, sportivo o tifoso che sei.
In milioni di euro i numeri del calcio sono impressionanti. Sia come premi per i Club
che fanno i risultati migliori, sia come pubblicità, sia come diritti televisivi. Sky la fa da padrone nel mondo
tanto che si può permettere (in attesa che ci sia una legge che regolamenti ciò in Italia e in Europa) di partecipare e
acquistare i diritti di una Coppa importante su una piattaforma digitale su cui non trasmette e, trasmettendo via Satellite non potrebbe,
offrendo il doppio per mantenerli nel cassetto, impedendo alla concorrenza (in Italia Rai, LA7, Mediaset Premium, etc.) di trasmetterli.
E' successo anche con i mondiali di calcio u.s. Questo permette ad un monopolista della portata di Sky di avere solo in Italia
quasi 5 milioni di abbonati residenziali. Che business!

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.02.12 20:28| 
 |
Rispondi al commento

Santoro e Travaglio: “Questa è la fine del mondo”

http://glisgommati.sky.it/glisgommati/25_01_2012_seconda_stagione_puntata_78_trota_roma_ladrona_sora_cesira_monti_passera_travaglio_santoro_fine_del_mondo_maya.html

da vedere..

ENZO D., BARI Commentatore certificato 20.02.12 20:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A giudicare quanto sono super pagati i calciatori, è proprio vero che fanno parte, come i politici, di una casta di privilegiati.

I politici sono pagati per star seduti in parlamento a blaterare.

I calciatori, in mutande, sono pagati per tirare quattro calci a una palla......

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 20.02.12 20:24| 
 |
Rispondi al commento

Cerchiamo di immaginare i commenti degli Itagliani se le cose fossero andate così :
davanti a Venezia due miltari indiani a bordo di una petroliera sparano ed uccidono due pesctori disarmati di Chioggia (???????)

RICCARDO M., VIAREGGIO Commentatore certificato 20.02.12 20:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MEGLIO STRUMENTALIZZARE CHE CONVINCERE!


Erwin Schrodinger, uno dei padri della meccanica quantistica, scrisse nel 1958 un libro su MENTE E MATERIA nel quale sosteneva che l’esistenza della nostra coscienza è una prova indiretta del fatto che l’evoluzione non è ancora terminata, e che noi non siamo ancora completamente adattati alla vita che dovremmo fare. Perciò avremmo bisogno di queste piccole correzioni di rotta, mentre agli esseri animali o vegetali che sanno perfettamente come comportarsi, la coscienza non serve.
Un bel ribaltamento di prospettiva, non c’è che dire: invece di guardare alla coscienza come all’aspetto fondamentale dell’uomo, si arriva a sostenere che essa è solo una piccola cosa, e a considerarla come la prova del fatto che noi uomini non siamo ancora completamente evoluti.
TUTTO CIO’ PRECISATO, CHE SENSO HA CERCARE D'INDURRE UN POPOLO A “PRENDERE COSCIENZA”, QUANDO CHI GOVERNA, ANCHE SENZA AVERE LA CONSAPEVOLEZZA E LA CONOSCENZA DI QUESTE LEGGI CHE RIGUARDANO LA MENTE UMANA, INTUIVA CHE ERA MEGLIO “STRUMENTALIZZARE” UN POPOLO, INVECE DI RENDERLO COSCIENTE?


NON COMPRARE PIU' FIAT, BENETTON, OMSA, GOLDEN LADY . Forza ragazzi che facciamo un pò di casino.Avanti altri con idee,dai riempiamo il blog, BOMBARDIAMOLI TUTTI I GIORNI.

ANTI LEGA (nosecess.), Reggio E. Commentatore certificato 20.02.12 20:09| 
 |
Rispondi al commento

Ancora con l'art. 18 dello statuto dei lavoratori, ancora, questa pervicacia non può essere determinata da semplici e fantomatici motivi economici, c'è sotto qualcosa di molto più profondo, di più strategico!
L'abolizione di questa norma di civiltà è sotterraneamente, ma neanche tanto, richiesta dai mercati, come condizione per la tregua!
Ai mercati non frega assolutamente nulla del debito italiano, o della crescita del pil, ai mercati interessa esclusivamente creare un terreno fertile per il profitto, e questo richiede un clima sociale di paura della disoccupazione, per i mercati l'ideale sarebbe un ritorno al clima politico vittoriano, di fine 800'!
Quello che c'è in gioco sono più di un secolo di lotte e di conquiste dei lavoratori!

l., ancona Commentatore certificato 20.02.12 20:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sabato sera ho assistito, al teatro di Varese, a "Mistero Buffo" con Dario Fo e Franca Rame.
Al di la della felicità di aver visto di persona due miti (temevo infatti di non riuscire a farlo, come mi è accaduto con Gaber e De Andrè) che, insieme, hanno 169 anni ma sono più lucidi e vitali della maggior parte degli adolescenti, la cosa stupefacente è stata constatare che il pubblico fosse composto per buona parte da giovanissimi.
Ecco, ogni tanto, in un mondo che sembra andare inesorabilmente a rotoli, accadono ancora cose come questa che rinfocolano un po' la fiammella della speranza.
Se Dario e Franca, Fabrizio, Giorgio, azzardo anche Beppe purchè non si monti la testa, se quelli che hanno saputo e sanno toccare le coscienze, insomma, riusciranno a portare il loro messaggio anche alle nuove generazioni, può darsi che i giovani riescano a ridipingere con i colori accesi della speranza un mondo ormai grigio e spento.

Andrea Molteni (nembo1972), Como Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.02.12 20:02| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'immagine piu bella che ho del calcio......è quella dello sputo in testa a galliani.....

luis p Commentatore certificato 20.02.12 19:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ricordiamolo sempre..

il DEBITO PUBBLICO si puo' AZZERARE in 5 anni..
non facciamoci prendere per il culo...

120 miardi di euro EVASIONE FISCALE..

60 miliardi dalla CORRUZIONE..

5 miliardi alla CHIESA..

5/10 miliardi dalla POLITICA..

5/10 miliardi dalla SANITA'...

3 miliardi dalla DIFESA...

xx miliardi, dai finaziamenti a "fondo perduto" alle IM-PRESE...

SLOT...
TAV..
PONTE..
ALTA VELOCITA'..
METROPOLITANE...


non aggiungo altro..e si potrebbe..

oltre 200 miliardi annui, che si possono recuperare,con un po' di volonta' Politica...

a cui andrebbero aggiunti i risparmi sugli interessi del DEBITO DIMEZZATO,che calerebbero,portando ulteriori risorse..

senza vendere nessun PATRIMONIO PUBBLICO...


ps.

ai voglia ad alzare le PENSIONI MINIME e ad istituire il REDDITO di SUSSISTENZA...

le risorse CI SONO...

AMEN.

ENZO D., BARI Commentatore certificato 20.02.12 19:51| 
 |
Rispondi al commento

Se tutte le lotte fatte tra tifoserie per le squadre di calcio, fossero state fatte per resettare questa classe politica e partitocratica...oggi l'italia sarebbe considerato il Primo paese veramente Democratico al mondo!

roby f., Livorno Commentatore certificato 20.02.12 19:49| 
 |
Rispondi al commento

GOOGLE... CHE STRANEZZA!


https://encrypted.google.com/search?q=benjamin%2Bstirner&ie=utf-8&oe=utf-8&aq=t&rls=org.mozilla:it:official&client=firefox-a&source=hp&channel=np#q=benjamin+libet%2Bstirner&hl=it&client=firefox-a&hs=Qst&rls=org.mozilla:it:official&channel=np&prmd=imvnso&ei=uZJCT-2NAdGf-wbI47HwBQ&start=20&sa=N&bav=on.2,or.r_gc.r_pw.,cf.osb&fp=d2699968b0a97cc3&biw=1366&bih=601

Blog di Beppe Grillo - L'uovo, la gallina e l'universo
www.beppegrillo.it/2010/11/luovo_la_gallina_e_luniverso.html
Blocca tutti i risultati di www.beppegrillo.it
6 nov 2010 – Tranquilli ragazzi...oggi Fini dirà (a suo dire) "cose che vanno ben al di la' del semplice ...... Max Stirner Commentatore certificato ... tiene per nulla conto della scoperta di Benjamin Libet; libero di farlo, ma allora ognuno può ...

A quell'indirizzo Google, ho trovato questa precisazione:

"Blocca tutti i risultati di www.beppegrillo.it"

Max Stirner


Per esempio Zamparini è anche proprietario di una catena di distribuzione con società e nome francesi, in tutta Italia.

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.02.12 19:46| 
 |
Rispondi al commento

ECCO PERCHE' TUTTA L'EUROPA E' MAFIOSA COMPRESI I SOCIAL NETWORK:

Twitter, censurati 5 account non graditi a Sarkozy
Bufera in Francia dove il presidente Sarkozy, a una settimana dall'inizio della campagna elettorale, ha preteso la rimozione di alcuni account su Twitter che ironizzavano su di lui e sulla sua campagna per le presidenziali. La piattaforma di microblogging sempre più piegata ai voleri delle autorità.

continua su: http://tech.fanpage.it/twitter-censurati-5-account-non-graditi-a-sarkozy/#ixzz1mwe8Bmgz
http://tech.fanpage.it

casaleggio facciamo qualcosa!


TIFOSO DI CHI E DI CHE COSA

Il tifoso,come l'elettore è una inconsapevole pedina della politica e della lobbies dei soldi.
Il tifoso sbraita,segue tutte le partite in trasferta,si svena per l'abbonamento,compra i pacchetti sky,fa di tutto per la squadra ma in realtà è una formica,è un'ape operaia di un alveare che serve solo a cibare una regina ingorda.
Mentre il tifoso si affanna i politici mandano i loro autisti con le loro auto blu direttamente a 'prelevare' i biglietti per la partita,tutto pagato dal tifoso e dalla comunità.
Il tifoso si rode il fegato mentre le partite sono decise sotto banco dalla criminalità delle scommesse con calciatori,arbitri e presidenti venduti.
Ma che caxxo di sport è?
E' tutto danaro e crimine,è tutta pappa e ciccia per politici ed affaristi che come la mafia sono sempre presenti quando ci sono soldi in ballo.
Le società di calcio sono sempre in deficit eppure acquistano calciatori con contratti di ingaggio milionari e stipendi da paura senza parlare degli introiti pubblicitari che assicurano per la vita calciatori e famiglie.
Cosa ha di più un calciatore rispetto ad un atleta che batte i record di salto con l'asta e perchè le loro paghe sono così diverse?
Semplice il calcio non è più uno sport e lo dimostra il fatto che il calciatore,spesso anch'egli vittima di questo sistema, viene spremuto con ogni mezzo,compresi chili di sostanze dopanti che gli abbassano la media di gioco al di sotto dei 30 anni.
E' lampante che il calcio non può avere una disciplina giuridica a se perchè l'affare del calcio interagisce pesantemente con la società civile ed economica Italiana.
Ma davvero volete ancora andare a vedere una partita di calcio con tutto quello che c'è dietro?
I tifosi forse mi criticheranno ma prima devono provare a smontare le tesi che ho descritto.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 20.02.12 19:39| 
 |
Rispondi al commento

Ma quando un sindaco (quello di Roma )fa assessore un ex presidente di una squadra di cacio che per debiti a dovuto cedere l attività cosa ti aspetti.. che meriti a questa signora un fallimento da300 o più milioni di euro una grande maneger non sembra pero un merito di sicuro ce lo ha ma lo conosce il sindaco di Roma prima o poi c'e lo dirà anche a noi ????

Riccardo Garofoli 20.02.12 19:24| 
 |
Rispondi al commento

Ma un bel Vaffanculo di rito al calcio ?

emme gi M5S 20.02.12 19:21| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rai, clausola shock nei contratti
Protesta: "No a 'licenziamenti' per gravidanza"
Intervengono Pd, Idv e Vendola
--
clausola shock? sono tipo 20 anni che le cose funzionano cosi', posso documentare migliaia di denunce e a nessuno e' mai fregato una mazza, soprattutto in periodo postelettorale ma chi volete prendere per il cu*o?

torquemada giuseppe, bolzano Commentatore certificato 20.02.12 19:21| 
 |
Rispondi al commento

Hai capito il figlio del " fiero " La Rissa.

Per passare l'esame d'avvocato ha seguito le orme della gelmini, è volato in Calabria e ha preso la residenza per potere sostenere l'esame.

Il tutto ad insaputa del padre fascista " duro " e " puro ".

La Rissa, una storia di nepotismo e raccomandazioni che ebbe inizio da uno dei paesi a più alta concentrazione mafiosa.

Carlo Carletti Commentatore certificato 20.02.12 19:20| 
 |
Rispondi al commento

MARCEGAGLIA: "BISOGNA RIDURRE LA FLESSIBILITA' CATTIVA, MA NON SI DEVONO ADDOSSARE ALLE IMPRESE I COSTI DI QUELLA BUONA".

Ma di cosa sta parlando questa ameba? Di dolci, di torte? Buona e cattiva?
Addossare i costi alle imprese???
Voi la flessibilità la preferite con lo zucchero o con il dolcificante...?

Saluti

Terzo Nick Commentatore certificato 20.02.12 19:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sono mai stato un tifoso di una squadra in particolare, tant'è vero che per un certo periodo di tempo ho comprato libri di tattica calcistica e li ho studiati. Non guardo le partite, niente abbonamenti calcio in TV, mi concedo a volte un giro su Youtube per vedere i goal di tutt'Europa. Fosse per me il calcio ci dovrebbe essere una volta al mese e gli stadi dovrebbero essere solo per i cantanti.
Sono un grande appassionato di tiro con l'arco, questo è tutto lo sport che mi concedo.
Sono comunque daccordo col post principale: il calcio non è più uno sport, così come l'automobilismo e in genere tutto quello che è iperpubblicizzato. Troppi interessi e molte partite vengono regolarmente falsate. Sembra di essere a Montecitorio...
È un peccaro perchè il calcio comunque sarebbe un bello sport ma a queste condizioni non mi beccano!

Stefano Lazzari 20.02.12 19:16| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano in visita in Sardegna,
movimento pastori, contro equitalia, partite iva,comparto petrolchimico, manifatturiero, artigiano,
vista l’incapacità ed il menefreghismo del governo precedente ed attuale,
vista la cronica apatia del presidente, salvo alcuni momenti in cui le iniettavano flebo di adrenalina per apporre firme con la sua mont blanc,
non posso che arrivare alla conclusione che questo attempato signora sia giunta nell’isola per amministrare il sacramento dell’estrema unzione



Guardate il video e l'articolo di Messora,
sentite cosa ha il coraggio di dire monti!!!
...secondo lui è la Popolazione che vuole succhiare il sangue alla politica e...

ALLUCINANTE!!!

http://www.byoblu.com/post/2012/02/20/Monti-la-domanda-di-sangue-della-politica-nel-popolo-e-illimitata.aspx#continue

anib roma Commentatore certificato 20.02.12 19:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E'un argomento difficile da trattare, dapprima ci hanno rinc....to con le TV private a suon di te..e e c.li poi ci hanno tartassato con partite di calcio praticamente ogni giorno; nei giorni in cui non ci sono partite di calcio, ecco spuntare i programmi di approfondimento con seguito di esperti, profondi conoscitori di tattiche e vallette scosciate tanto per non perdere le buone abitudini. In pratica ci hanno rintronato facendo diventare ricchi tutti quelli che bazzicano nel settore calcio volutamente non lo ho chiamato sport) a tutti i livelli, intanto i nostri ricercatori vanno all'estero oppure sottopagati dopo 20 anni di studio a cercare lavoro in qualche call center.... ma siamo matti ? Non sarebbe meglio dare una ripulita ed esportare calciatori in cambio di cervelli e di investitori per cercare di non chiudere altre aziende ? Con la globalizzazione, possiamo tranquillamente guardarci una partita del campionato brasiliano da casa e invece di investire milioni di euro in stadi e continuare a sentire argomenti inutili legati al calcio. Qualcuno lo sa che ci sono centinaia di sport minori che senza il giro di affari del calcio, sopravvivono a stento perchè il calcio si mangia tutto ?

Vincenzo ., Chiavari Commentatore certificato 20.02.12 19:15| 
 |
Rispondi al commento


" Essere comunisti oggi"
Perchè dobbiamo dirci comunisti

C'è qualcosa di malato nella fuga da se stessi, dagli ideali per i quali si è combattuto magari tutta la vita, negli allontanamenti e nelle tristi e squallide abiure dal comunismo o dal socialismo e cioè di quanto di meno immanente ci possa essere oggi nella realtà italiana ed europea in preda a spinte di segno assolutamente reazionario di destra. Ed è singolare che i ravvedimenti i ripensamenti avvengano mentre si chiede la resa incondizionata ai lavoratori e la cancellazione di ogni seppur minimo tratto di socialismo nel welfare delle legislazioni europee. Perchè personaggi autorevoli della "sinistra" maestri di pensiero si affannano a comunicare che tutto ciò in cui avevano creduto è sbagliato e spesso anche abominevole?
Sono rimasto assai colpito della spiegazione che Rossana Rossanda, un vero e proprio mostro sacro per diverse generazioni di intellettuali comunisti, ha dato ieri alla crisi di vendite del "Manifesto" che oramai non raggiunge più le quindicimila copie giornaliere. Rossanda si domanda: se non possiamo più dirci comunisti che cosa siamo? Io credo che la crisi di lettori del Manifesto non nasca da una crisi della idea del comunismo nella gente ma dal progressivo spretamento di gruppi dirigenti storici della sinistra italiana e dal loro abbandono di ciò che Rodolfo Morandi chiamava le" latitudini dottrinarie del socialismo". Questa crisi di "spretamento", di perdita della fede e delle ragioni della scelta politica è stata visibile in tutta la vicenda della aggressione e della distruzione della Libia. Rossanda riteneva che fosse condivisibile la rivolta armata contro la Jamaria e la dittatura di Gheddafi ed ha dato spiegazioni assurde per l'intervento dello Occidente dicendo che derivava da ragioni elettorali interne alle Francia. Il Manifesto ha tirato la volata da sinistra ad una sanguinaria guerra colonialista che ha sfasciato la Libia e l'ha trasformato in un inferno in cui la legge

renato v. Commentatore certificato 20.02.12 19:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1- SILVIO BANANONI CI STA PENSANDO DAVVERO: AL VOTO DELLE AMMINISTRATIVE SENZA PDL -

2- IL PARTITO È IMPRESENTABILE, IL RAFFRONTO CON I RISULTATI DEL PASSATO SAREBBE DEVASTANTE.

E SE UNO NON PUÒ VINCERE ALLORA È MEGLIO NON PARTECIPARE.

COSÌ NON CI SI CONTA ED EVITIAMO PARAGONI IMPIETOSI

TRA LE PERCENTUALI DA BRIVIDI (OTTO PER CENTO!) CHE ANNUNCIA LA SONDAGGISTA GHISLERI E L'INARRIVABILE 35% DELLE EUROPEE DEL 2009 -

3- MOLTO MEGLIO BUTTARSI SULLE LISTE CIVICHE, CHE IN QUESTO CLIMA DI ANTI-POLITICA FORSE QUALCHE VOTO LO RACIMOLANO.

LA NOTIZIA LA DA IL "CORRIERE DELLA SERA" E LA CONFERMA "IL GIORNALE" DI FAMIGLIA (CHE PERO' LA NASCONDE) -


http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/1-silvio-bananoni-ci-sta-pensando-davvero-al-voto-delle-amministrative-senza-pdl-2-35700.htm

se è vero possiamo davvero puntare al 20% e piu'..

Beppe DEVI spingere sull'acceleratore,facendoTi vedere sui MEDIA di continuo..

SANTORO, potrebbe fare un SPECIALE sul MOVIMENTO 5 STELLE,con GRILLO ospite in studio..

magari anche con Don Gallo,Celentano,Dario Fo...

SANTORO svegliati,fino ad oggi hai invitato solo merda...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 20.02.12 19:10| 
 |
Rispondi al commento

Bersani è un politico che se accendi la televisione e lo ascolti per cinque minuti, cinque, non riesci a capire di che cosa cazzo stia parlando.

E poi ci stupiamo del fatto che il PD abbia una politica indecifrabile.


Carlo Carletti Commentatore certificato 20.02.12 19:08| 
 |
Rispondi al commento

E comunque, una tantum, visto il tenore del post.

Se spero che il Milan retroceda, fallisca, imploda, esploda o cose simili...me lo concedete?

Solo questo.

Per vedere la faccia che fa il clown di Arcore.

karl c. (karldaltedescouomolibero), NOalnucleareSIalreferendum Commentatore certificato 20.02.12 19:02| 
 |
Rispondi al commento

eh sì,
l'aforisma di giovenale è perfettamente calzante.
ci distraggono e ci stordiscono con il calcio asattamente come i patrizi distraevano e stordirivano i plebei con gli spettacoli del colosseo.

Simone90 P. Commentatore certificato 20.02.12 19:01| 
 |
Rispondi al commento

"Grillo e' arrivato con la famosa Twingo Smile progettata dagli
ecologisti svizzeri (ne abbiamo parlato su Cacao, trovate tutti i dati
tecnici su www.greenpeace.it) che consuma 3-3,5 litri di benzina per
fare 100 chilometri. Non si tratta di una tecnologia spaziale o
avveniristica. La Smile usa un motore da 358 cc (cioè piccolo), è
stata il più possibile alleggerita, potenziata con un compressore e
resa più aerodinamica con piccole modifiche della carrozzeria.
Insomma e' un'auto che potrebbe essere tranquillamente prodotta
dagli operai Fiat. Potrebbe costare 5000 .... ." -
http://www.managerzen.it/Parliamo/mobilita/smile.htm
http://www.beppegrillo.it/2005/02/progetto_smile/index.html
Che fine ha fatto?!
Dove si trova?!
Oh, scusate parlate di calcio.

imre k., S. Marinella Commentatore certificato 20.02.12 18:55| 
 |
Rispondi al commento

LA PADANIA: Scandalo fisco 450 giorni per riavere i soldi. Non tengono vergogna. Sanno di parlare con un popolo di deficienti. PSEUDOPADANILADRI SIETE STATI AL GOVERNO 10 ANNI.

ANTI LEGA (nosecess.), Reggio E. Commentatore certificato 20.02.12 18:50| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi si fida solo dei sondaggi e una delle sue sondaggiste più affidabili,

Alessandra Ghisleri, gli ha profetizzato il rischio di un'autentica disfatta:

in alcuni comuni si potrebbe passare dal 35 all'8%...!!


ENZO D., BARI Commentatore certificato 20.02.12 18:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mazzette per il Cnr, otto arresti a Napoli. Coinvolto leghista.


----- Hai capito i leghisti. Prima se la prendevano con i terroni, poi hanno capito che con i terroni ci potevi fare i soldi ed allora hanno iniziato a prendersela con gli immigrati.

Certo che i leghisti si dimostrano sempre più dei buoni a nulla, lo sterco della politica.

Carlo Carletti Commentatore certificato 20.02.12 18:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Servira' a poco o a niente. Ma sarebbe almeno una soddisfazione!

NON COMPRARE PIU' FIAT, BENETTON, OMSA, GOLDEN LADY E TUTTE QUELLE MARCHE CHE HANNO DELOCALIZZATO!!

In Serbia lo Stato da' agli imprenditori italiani (o di altre nazioni) 5000 euro l'anno, per tre anni, per ogni operaio assunto a 200 euro al mese!!

In pratica questi "im--PRENDITORI" non spendono nulla!!

Li aspettiamo quando saranno costretti a tornare.

Bastardi!!

karl c. (karldaltedescouomolibero), NOalnucleareSIalreferendum Commentatore certificato 20.02.12 18:36| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

secondo me in Italia non c'è ancora abbastanza fame. Quando sarà più intensa e diffusa vedrete che non ci sarà più tanta voglia di pensare al pallone o alle farfalline.

fernando martino 20.02.12 18:34| 
 |
Rispondi al commento

La legge contro l’evasione e la corruzione (che ci costano 150-200 miliardi l’anno) continua a slittare: l’emergenza nazionale è l’articolo 18.

Madama Fornero, sdegnata per gli odiosi privilegi dei pensionati da 900 euro al mese e dei lavoratori col posto fisso,

ma soprattutto per le cosce di Belén Rodriguez a Sanremo, non dice una parola contro le discriminazioni alla Fiat di Pomigliano,

dove per essere riassunti in fabbrica non bisogna essere iscritti alla Fiom;

anzi va in pellegrinaggio nello stabilimento per elogiare Marchionne.

E Bersani, noto progressista, dice:

“Il modello per mia figlia non è Belén, ma la Fornero”. Povera ragazza: sarà in lacrime.


http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/02/20/dimission-impossible/192291/


Marco sei un GRANDE...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 20.02.12 18:34| 
 |
Rispondi al commento

Tagli ad auto blu, municipalizzate e consulenze. Ecco la lotta agli sprechi di de Magistris.

Prosegue la lotta senza quartiere di Luigi de Magistris agli sprechi, ovvero quelle voci di spesa che da troppi anni gravano sulle spalle dei contribuenti.
Sarebbe forse più opportuno dire "gravavano", dato che in questi primi mesi di gestione de Magistris, i risparmi sono già a tratti visibili. Si parte dalle nuove abitudini dei rappresentanti istituzionali in fatto di viabilità, passando per la dismissione di società municipalizzate, fino allo snellimento dell'organico a carico del Comune.

http://www.epressonline.net/joomla/napolinews/47-notizie/1428-tagli-ad-auto-blu-municipalizzate-e-consulenze-ecco-la-lotta-agli-sprechi-di-de-magistris.html

Ascany C., Bologna Commentatore certificato 20.02.12 18:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mamma mia...

A folate sto blog viene invaso da gente che si è fumato il cervello.

Uno che scrive boiate in stampatello e si chiama padano 5 stelle.

Un altro che spara stupidaggini leghiste a raffica, quasi gli convenisse per ragioni economiche.
Un'altra che anche questa usa svariati nickname e pretende di dare lezioni a tutti (oggi si chiamava Uff!).

Ragazzi...il M5S sta proprio dando fastidio.
Ci mandano la loro immondizia a insudiciare il blog.

Vuol dire che le prossime elezioni saranno bellissime, per il Movimento 5*!!

karl c. (karldaltedescouomolibero), NOalnucleareSIalreferendum Commentatore certificato 20.02.12 18:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“Rolex e regali alle fidanzate con i soldi della Asl”.

Parentopoli rossa in Toscana

Un buco da trecento milioni nella sanità di Massa Carrara.

Oltre alla costruzione del nuovo ospedale, nel mirino le assunzioni dei figli dei politici e giornalisti.

Enrico Rossi, per dieci anni assessore alla Sanità e oggi governatore della Regione:

"Durante i controlli sono emerse queste enormi irregolarità che io ho subito denunciato alla Procura e alla Corte dei Conti. Intanto abbiamo provveduto a colmare il buco di bilancio"

Una ciambella con un buco da 300 milioni.

Alla ricetta della Asl di Massa Carrara non manca nessun ingrediente:

bilanci colabrodo, assegni delle Asl usati, pare, per comprare auto, Rolex e gioielli per amiche e fidanzate.

Per finire con la polemica sulla solita parentopoli.

Uno scandalo che rischia di tirarsi dietro mezza città.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/02/19/rolex-e-regali-alle-fidanzate-con-i-soldi-della-asl-parentopoli-rossa-in-toscana/192322/


ps.

che dire...ci sono ancora Italian-ss che votano questi MAIALI...

in Puglia,con Vendola/Fitto/D'Alema,a Bari con il mitico Emiliano, abbiamo la stessa situazione...

PREDICANO BENE e RAZZOLANO MALE...


ps.2

come si fa' a votare ancora..

PDL..partito dei ladri..
PD..partito dementi..
TERZO POLLO.. per i POLLI..

LEGA LADRONA..lo dice la parola stessa..


per SEL ed IDV, il discorso è un po' diverso,ma andrebbe fatta una PULIZIA GENERALE..

i SINISTRATI POLVERIZZATI, sono un caso patologico...da ricovero..

ps.3

MOVIMENTO 5 STELLE...

unica ALTERNATIVA PULITA a questa IMMONDIZIA da INCENERIRE...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 20.02.12 18:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C’è poi un altro aspetto meritevole di riflessione,
Perez presidente del real madrid ha rilanciato una proposta che già in passato aveva trovato innumerevoli sostenitori, una superlega europea, un club esclusivo per le squadre più titolate, una superlega che garantisca che le migliori squadre giochino sempre contro le migliori. Siamo di fronte a una proposta che smaschera, se ce ne fosse bisogno, il vero intento di alcuni manager del calcio, creare un circolo esclusivo di club potenti che diverrebbero sempre più ricchi e che farebbero la fortuna di tutto quanto ruota attorno a loro (merchandising, sponsor, tv) ma non solo, calcio come scritto è potere,capace di “spostare una percentuale elevata di voti in un'unica direzione, a destra per intenderci, la proiezione di ciò che è accaduto in Europa durante questi dieci anni di unione.


ERGASTOLO A 13 ANNI? IN U.S.A, SI PUO'.

Nel Paese emblema della "Democrazia", si può condannare all'ergastolo anche un bambino di 13 anni.
Perchè gli U.S.A, rifiutando di sottoscrivere la Convenzione Internazionale sui Diritti dell'Infanzia, possono trattare penalmente i bambini come fossero degli adulti e mandarli in carcere a vita.
E' quello che rischia un bambino di 13 anni, accusato di aver ucciso il fratellino più piccolo.
Lo aveva spinto contro lo spigolo di una libreria, provocandone la morte.
Ma questo ragazzino ha anche un "passato" da incubo.
E' figlio di una dodicenne (sua madre lo ha partorito all'età di 12 anni).
A 2 anni è stato recuperato dai servizi sociali che vagava sporco e senza scarpe per strada.
Affidato con la madre ad una famiglia temporaneamente, ha visto suicidarsi il patrigno con un colpo in testa davanti a tutti perchè chiamato a rispondere in Tribunale per abuso di minori.
La nonna, 34 anni, è finita in comunità per problemi di droga.
Ma quale ordinamento generato da psicopatici, in questa situazione, può pensare di condannarlo all'ergastolo?
Atroce...

Saluti

Terzo Nick Commentatore certificato 20.02.12 18:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bell'articolo,ma sono cose risapute e che purtroppo esistono da sempre.Il problema e' che se gli stadi sono sempre pieni vuol dire che stiamo ancora troppo bene e da roma ci tolgono tutto.Purtroppo abbiamo un'educazione e una cultura sbagliata della vita e le merde che governano lo sanno e fanno leva su queste cose per tenerci buoni.Spiace dirlo ma questo paese non cambiera' mai e si stara' sempre peggio.

antonio.ref 20.02.12 18:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe,vuoi iniziare ad INTERAGIRE con il BLOG!!!

sono ANNI che lo chiediamo..che Ti costa..


perche' non fai Tu,il PASSAPAROLA del Lunedi,in DIRETTA e rispondendo a qualche domanda??..

non demandare TUTTO al TERRITORIO e ai POST sul BLOG...

parli tanto della potenza del WEB,e poi lo usi poco e male???


il PASSAPAROLA del LUNEDI,

potrebbe diventare, un CENTRO di RACCORDO e INFORMAZIONE per TUTTO il MOVIMENTO NAZIONALE...

non tutti hanno tempo,capacita' tecniche e dimestichezza con il pc,o trovano meetup vicino casa..


la TV ed i VIDEO, sono ancora IMPORTANTISSIMI per raggiungere un "target" ancora lontano dal MOVIMENTO....


è vero che UNO CONTA UNO,ma dobbiamo mettere nelle condizioni queste singole unita' di incontrarsi piu' facilmente, e con TUTTI i mezzi possibili..

per chiudere...

potresti anche rispondere,ad alcune proposte che votiamo INUTILMENTE da anni...tipo..

Civic Company...
Banca Etica..
Onlus del MoVimento..
G.A.S gruppo d'acquisto solidale..

Dimissioni in bianco,firmate dai NOSTRI candidati alle Elezioni Politiche...

e tante altre proposte ancora...

ps.

non si accettano risposte del tipo...

dovete ARRAGIARVI da SOLI,non esiste coordinamento...

almeno prima, registraVi il 168, ed era gia' qualcosa...


ora il Tuo SILENZIO e ASSORDANTE..

vogliamo SENTIRTI e VEDERTI...

ps.

24 Marzo 2009

Inizia oggi Grillo 168. Ogni sette giorni commenterò con un video una settimana pazzesca.

Attenti! Grillo 168 è un elemento più pericoloso del Polonio 210.


Buon Grillo 168.

ENZO D., BARI Commentatore certificato 20.02.12 18:04| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento

‎OT

21/02/2012 ore 16 00 Carnevalata Flash Mob

Se il risultato sarà soddisfacente si replicherà
alle 17 00 18 00 19 00 20 00
al termine estrazione pizzino,lettura e consegna premio, le due stampanti utilizzate per l'evento.

Matteotti/De Ferrari

Coordinamento dalle ore 14 00 piazza della Vittoria con Porter bianco.

Per chi non avesse la maschera la stampiamo sul posto copie permettendo.
E consegna vostro pizzino (piccolo pensiero), piccola offerta per il
Movimento(come primarie di qualche partito) con data di nascita e soprannome o nome e cognome per consegnare premio).

PS


Per ulteriori informazioni visitate
https://www.facebook.com/profile.php?id=1580380693

roldano lapini, genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.02.12 18:03| 
 |
Rispondi al commento

gIUANÌN, LEGAIOLO CRETÌN....UN PO' DI LINK PER ERUDIRTI UN POCHINO.

http://economiaefinanza.blogosfere.it/2010/09/evasione-fiscale-la-lombardia-peggio-della-campania-lo-strano-caso-delle-pompe-funebri.html

http://economiaefinanza.blogosfere.it/2010/09/evasione-fiscale-la-lombardia-peggio-della-campania-lo-strano-caso-delle-pompe-funebri.html

http://pasqualevidetta.blogspot.com/2010/05/padania-ladrona-evasione-fiscale-avanti.html

http://attualissimo.it/evasione-fiscale-per-150milioni-sette-arresti-in-lombardia/

Giovannino, ti basta o devo creare una specie di elenco telefonico?

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 20.02.12 17:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A volte litigo con qualcuno su questo blog, e dopo un pò mi sento un deficiente a litigare, inutilmente, con qualcuno che probabilmente ha
i miei stessi problemi, ma non la pensa come me sulle soluzioni, poi sento notizie di altri deficenti che si spaccano la testa a vicenda, per una partita di calcio, mentre i calciatori miliardari se la stanno spassando in discoteca con qualche baldracca d'alto bordo, ed allora mi sento un gigante!
Il cervello degli ultras di calcio andrebbe studiato attentamente;
Si potrebbero imparare molte cose sulla demenza umana!

l., ancona Commentatore certificato 20.02.12 17:50| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Preferivo i passaparola di TRAVAGLIO

ANTI LEGA (nosecess.), Reggio E. Commentatore certificato 20.02.12 17:48| 
 
  • Currently 3.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un sincero grazie a Geppi Cucciari ed un altrettanto sincero V..f.nc... alla z.c..la Argentina e a chi l'ha scritturata.
Due donne, due realtà.

hero didestra, Roma Commentatore certificato 20.02.12 17:44| 
 |
Rispondi al commento

E’ arrivato Monti e non esiste più la dx,la sx.I partiti si sono sfrantumati.Non hanno più senso e funzione.Solo gli sciocchi continuano a tifare una partita che il popolo italiano ha già perso.E che ormai la gioca qualcun altro.I partiti si sono sconfitti da soli.E quel 4% che continua a tifare risuona in un deserto
Non è facile capire cosa sarà dopo Monti.E'stato come la caduta del muro di Berlino.Un attimo prima era duro e tosto,un attimo dopo non c'era più.Così i partiti in Italia.Non è solo una questione di alleanze.E’ caduta proprio la forza partitica.Monti ha cancellato qualsiasi legittimazione
Persino i congressi sono vinti da lobbie locali che ne segnano la disfatta,mentre i candidati
ufficiali hanno perso prima di presentarsi
Nel Pdl Alfano è costretto a denunziare 'situazioni gravi'.La Lega è scempiata da dissoluzione interne.Vendola ha perso sex appeal e i suoi candidati sembrano già obsoleti
Il Pd non occorre nemmeno più dire a che grado di dissoluzione lo abbiano portato le correnti interne nell’abbandono marcato degli elettori e non c'è più nulla che possa richiamare a una ideologia nel crescere di posizioni sempre più di dx.A Genova come in Puglia,a Milano e a Cagliari,si trova col fiatone a rincorrere una sua minoranza,aumentando il gap con la base,con un Bersani sempre più infiacchito,attaccato alla politica come a una zattera di salvataggio.Non so cosa possa pensare un elettore delle attuali coalizioni,coacervo ignobile di pezzi incoerenti.In queste brutture innominabili muore ogni dignità e ogni identità
La massa loda il Monti forte,che butta fuori B senza colpo ferire e ora riceve gli applausi dei mandanti USA.Dopo l’infiacchimento pietoso e abulico degli ultimi anni,la politica è in pietosa rovina.Perdono tutti.Il Pdl ridotto al 22%,il Pd che scende dal 29,gli altri azzoppati senza possibile riscatto.Manca un'alternativa.I morituri sono arrivati al punto di invocare Monti come successore di se stesso.E questo scrive su di loro la parola FINE.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 20.02.12 17:40| 
 |
Rispondi al commento

Ciao sono Rosi,da almeno 1 settimana non arrivano i post del blog sulla posta... QUALCUNO SA DIRMI COS'E' SUCCESSO??????????????

rosi 20.02.12 17:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per decenni i paleontologi hanno cercato il "missing link", l'anello mancante, l'essere non ancora completamente umano ma non più scimmiesco che sanciva l'inizio dell'evoluzione della nostra specie!
Nessuno purtroppo suggerì loro di cercare negli stadi di calcio la domenica pomeriggio!

l., ancona Commentatore certificato 20.02.12 17:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chapeau a Davide Bono e Fabrizio Biolé!!
(M5S regione Piemonte)
:)

http://tv.ilfattoquotidiano.it/2012/02/19/giorno-rimborsi-movimento-stelle/191202/



"Non mi piace essere un punto di riferimento. Non voglio che ‘Javi Poves’ diventi un’icona. Io combatto la disuguaglianza. Il mio desiderio è che tutte le persone siano uguali e vorrei che ci unissimo per tirare avanti insieme."

"Non posso accettare l’idea di avere due auto quando ci sono amici miei che non possono permettersene una."

"La fortuna di questa parte del mondo è la disgrazia del resto."

http://www.sportpeople.net/il-calcio-e-solo-denaro-e-corruzione.html

la belleza de la desobediencia Commentatore certificato 20.02.12 17:27| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da vedere TUTTO ,sopratutto alla fine.

http://www.youtube.com/watch?NR=1&feature=endscreen&v=UuWwFHMNxLc

Hanck

Dirty Old Man, piovene rocchette Commentatore certificato 20.02.12 17:22| 
 |
Rispondi al commento

C'è solo un tipo di essere umano peggiore dell'italiano medio:
l'italiano ultras di calcio!

l., ancona Commentatore certificato 20.02.12 17:21| 
 |
Rispondi al commento

E poi la finisco...

facciamo tutte le riforme del mondo...

ma poi facciamone una legge con la quale LO STATO ITALIANO (fottendose altamente del WTO, della CEE, del Mercato Unico e della Globalizzazione) PROIBISCE L'APPOSIZIONE DI QUALSIASI DICITURA CHE RIMANDI AL "MADE IN ITALY" (Italia... fatto in Italia... Italian made... fabriqué en Italie... Italian Style ecc ecc) A PRODOTTI CHE NON SONO FATTI IN ITALIA.

CHI HA USUFRUITO DI AGEVOLAZIONI (dai permessi per costruire capannoni, a finanziamenti, a contribuiti a fondo perduto... foss'anche la realizzazione di una rotonda stradale) PER LA REALIZZAIONE DI UNA IMPRESA CHE SPOSTA ALL'ESTERO, dovrà ripristinare iul sito com'era prima dell'impianto (contro il consumo del territorio, mi caro imprenditore, non ci fai un bel centro commerciale o 2500 mono/bi/trilocali...) Smantelli tutto, ricicli i rottami, e ripristini in terreno agricolo, con TANTO DI FIDEJUSSIONE BANCARIA CHE SE NON LO FARAI TU PAGHERA' LA BANCA PER CONTO TUO PER FARLO.

Fidejussione trentennale da richiedersi al momento dell'installazione dell'impianto.

E se vai all'estero, il tuo prodotto col marchio MADE IN ITALY non lo vendi.
Ed in Italia NON LO VENDI

Lo venderà qualcuno che aprirà o rileverà la tua impresa in Italia, e questo avrà PER LEGGE una serie di agevolazioni sul costo della pubblicità, proprio per fottere colui che abbandonando l'Italia dopo lauti aiuti, voleva fottere noi.

Altrimenti... fai cosa vuoi... ma paghi!

Paghi il terreno (non che lo compri agricolo poi magicamente diventa fabbricabile), paghi oneri (allacciamenti, strade, rete telefonica elettrica ecc), paghi tassi all'8% come noi che dobbiamo fare un mutuo, e poi se se ne vuole andare se ne vada pure.

Ma ripeto: IL MADE IN ITALY non deve più essere spendibile se il prodotto non è fatto (non dico da lavoratori italiani, attenzione) da aziende che lavora in Italia e creano ricchezza qui.


Luis F 20.02.12 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Perchè tanti soldi girano attorno al calcio?

SI TRATTA DI EVASIONE FASCALE PURA

Come?
Il finanziamento al calcio in Italia è defiscalizzato, quindi io imprenditore pago 50 milioni di euro in stipendi netti POI l'80% ME LO FACCIO RESTITUIRE IN NERO E ALL'ESTERO e ho non solo evaso IVA / IRPEF /IRAP su 40 milioni ma me li trovo all'estro nella valuta che voglio!

Capito? E' per questo che servono i calciatori stranieri, è il modo più semplice per esportare denaro

Ora andate a pagare il biglietto oggi giocano evasori contro truffatori, quante tasse paghi tu al loro posto? Una enormità

Marco Saggio 20.02.12 17:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...sì, quello del calcio è proprio un mondo surreale, gli spettatori assistono allegramente allo spettacolo della loro morte... infatti "la stessa classe imprenditoriale che ha preteso riduzione del costo del lavoro, flessibilità e licenziamenti per l’economia “normale” pagava ad alcuni lavoratori privilegiati stipendi che assorbivano anche il 120% del bilancio totale". Pensare poi che lo spettatore può morire comodamente seduto sul divano di casa sua davanti alla diretta TV è il massimo, come avviene peraltro per i talk show politici per i quali i vari Floris si raccomandano di pagare il canone RAI!!!

franco antonio perrone, Fermignano (PU) Commentatore certificato 20.02.12 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Il famigerato e mai dimenticato nonché redivivo sig. Andrea Monorchio sembra stia studiando in questi giorni un meccanismo per piazzare i nostri BOT e cct di Stato con un meccanismo pari al 10% del valore delle nostre case a copertura del prestito con lo scopo di abbassare gli interessi da pagare sui medesimi...

Come a dire che vogliono ipotecare ufficialmente e per decreto le nostre case...

Ma tranquilli, solo chi aderirà all'iniziativa vedrà la propria casa ipotecata , per adesso, ovviamente in cambio del non pagamento dell'IMU e altri balzelli vari che si inventeranno a breve, con un livello di tassazione insopportabile per i più che renderà conveniente o quasi obbligatorio aderirvi piuttosto che dovere pagare delle tasse molto pesanti per i cittadini privati e le aziende.

Lasciamoli fare come sempre e tra poco ci ritroveremmo a pagare l'affitto nelle nostre ex case cedute allo Stato perché non piu in grado di fare fronte alle tasse che il nostro ben amato Stato capitanato dalla casta pretende da noi...

Cittadino Sovrano, Mondo Libero Commentatore certificato 20.02.12 17:11| 
 |
Rispondi al commento

Non è mica facile capire dove sia il problema reale della penetrazione non solo dei mass-media
semplici (culi e tette) ma soprattutto di quella
davvero "massificante" come il tifo sportivo.

In fondo i culi e tette è un fattore privato, considerando anche i gusti gay o altri particolari
ma il tifo di una squadra per un essere normale
e non molto preparato culturalmente è devastante!

Basta ricordare il tifoso serbo nella partita contro l'Italia!

INFATTI SI COMPORTANO COME QUEL TIFOSO I SERBI IN
SERBIA. INCENTIVANO I PARASSITI CHE OGGI DANNO IL
LAVORO A DUE SOLDI E DOMANI LI LASCERANNO CON UNA
MANO DAVANTI E UNA DIETRO.

LENIN VIVE (), Roma Commentatore certificato 20.02.12 17:06| 
 |
Rispondi al commento

Mah...anche il calcio in realta' e' l'immagine riflessa della societa' in cui viviamo.

Se abbiamo tanta corruzione, evasione fiscale e politicanti di questo tipo e' normale che anche il gioco piu' popolare al mondo diventi una cloaca, dove girano troppi soldi, dove si vendono le partite e dove ci si dopa per ottenere prestazioni piu' "esaltanti".

Personalmente il calcio mi ha stufato da quando, ragazzino, ho aperto gli occhi.

Annata 1980 - 1981 ho giocato e vinto lo scudetto con la squadra Primavera di una cittadina del nord.
Ricordo che tra noi compagni regnava l'armonia e la collaborazione.
In campo non facevamo mai sceneggiate. Se cadevamo ci rialzavamo subito, a meno di non essersi fatti male veramente. Non ricordo mai di essermi rotolato per terra al minimo tocco di un avversario. Oppure usare la tattica della "perdita di tempo" quando si vinceva.

Era un gran divertimento, una passione.
Era bello viaggiare e conoscere tante altre persone.
Mai abbiamo preso farmaci, all'epoca esistevano solo ghiaccio e massaggi. Era tutto cosi' semplice, cristallino. Si gioiva per le vittorie e si imprecava quando si perdeva. Tutto qui.

Poi, forse e' stata una fortuna, visto come poi sono andate le cose, come spesso capita, mi e' saltato un ginocchio e da allora non ho piu' giocato se non tra amici, a livello di oratorio.

La prima grande delusione di quegli anni fu vedere le macchine dei Carabinieri e della Polizia che entravano fino a bordo campo per arrestare sul campo di gioco giocatori come Paolo Rossi, Bruno Giordano e altri.
Da quel momento ho capito che il calcio, quale sport come lo avevo creduto fino a quel momento era finito.

Sono passati tre decenni e ci risiamo. Altro calcio scommesse! E chissa' quanto ce n'e' stato nel frattempo non scoperto o volutamente coperto.

La morale e' che oggi dubito di qualsiasi tipo di competizione, da quella sportiva, a tutti i livelli, a quella politica.
Se ne andassero affanculo.
Quantisoldi tra schedine e pay tvho risparmiato!

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 20.02.12 16:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@PADANO 5 STELLE
Sono stato io a farti BANNARE quei commenti schifosi con il quale ai inondato il blog così sai chi sono e come la penso (IL MIO NICK E IL MIO NOME VERO)

Claudio T., Trieste Commentatore certificato 20.02.12 16:54| 
 |
Rispondi al commento

Lasciate fuori gli ultras che qui non c'entrano proprio un cazzo!

Fabrizio Favilli, Imola

Eh no....vassalli che fanno il lavoro sporco ci devono essere!

Certe manipolazioni politiche non sarebbero possibili senza vassalli

Informarsi su cosa è successo nella curva del Milan

Da laziale dovresti sapere che i componenti della curva sono gli quasi stessi che frequentano Casapound e le altre formazioni politiche di destra

Roronoa Zoro Commentatore certificato 20.02.12 16:51| 
 |
Rispondi al commento

Sempre da Presadiretta di ieri sera, un presidente dell'associazione imprenditori di Faenza (o qualcosa di simile, insomma il rappresentante degli industriali di Faenza) lodava la scelta del titolare della Omsa di spostarsi in Serbia in quanto trattasi di un gruppo internazionale che deve guardare al profitto, che del ridotto utile degli ultimi anni probabilmente non poteva certo ringraziare le imprese in Italia, che sicuramente non generano più utili, nel gruppo ecc ecc.

Lodava le capacità manageriali del patron della Omsa, portando come esempio come accada la stessa cosa in un corpo:

IN UN CORPO LE CELLULE MORTE (le sedi italiane delle aziende che non generano più utili) VENGONO ELIMINATE E SOSTITUITE DA NUOVE CELLULE (le lavoratrici Serbe da sfruttare a 250 euro al mese, con rinnovi di mese in mese più tutta una serie di ricatti).

AVETE CAPITO BENE LAVORATORI ITALIANI!

NOI CHE PRENDIAMO 1000/1200 EURO AL MESE PER POI PAGARE UN PIENO DI UNA UTILITARIA 100 EURO (DI CUI 80 DI TASSE), CHE PAGHIAMO IL CANONE PER VEDERE LA FARFALLA DI BELEN, CHE PAGHIAMO L'ICI PERCHE' ABBIAMO OSATO FARCI CASA...CHE SE VOGLIAMO UNA VISITA MEDICA PEDIATRICA, ONCOLOGICA,
FISIATRICA... PAGHIAMO
CHE I LIBRI DI SCUOLA LI PAGHIAMO, CHE LA RETTA LA PAGHIAMO, IL BUS, LA MENSA, L'ELETTRICITA' PIU' CARA NEL PAESE PIU' ASSOLATO...

NOI CHE L'IRPEF SULLO STIPENDIO ED I CONTRIBUTI INPS (QUELLO CHE RADDOPPIA IL COSTO DEL LAVORATORE PER LE IMPRESE) NON SAPPIAMO CHE CAZZO DI FINE FACCIANO...

NOI DOBBIAMO ARRIVARE A CASA, GUARDARE NOSTRO FIGLIO DI DUE ANNI CHE CI CORRE INCONTRO E CI GUARDA DAL BASSO VERSO L'ALTO CON I SUOI OCCHI PULITI, ABBRACCIANDOCI UNA GAMBA...

E DOBBIAMO DIRGLI CHE "E' UNA CELLULA MORTA!!!!"

E si mio caro imprenditore, perchè chi lo porta a casa il pane ai ns figli???

Mio figlio, i vostri figli, in un paese che SPUTTANA CENTINAIA DI MIGLIAIA DI MILARDI, SONO ORMAI "CELLULE MORTE"

Attenzione: perché stavolta posiamo i forconi e prendiamo le doppiette!

Luis F 20.02.12 16:47| 
 |
Rispondi al commento

generalizzando

lo juventino è il berlusconiano del calcio, sta al potere, manipola il sistema, ma esistono le toghe rosse o anche gli altri rubano, quindi loro non fanno nulla d'eccezionale
l'interista è l'elettore di sinistra invisibile per anni che sta sempre a piangere e lamentarsi del sistema, ma lo appoggia comunque; si moltiplicano in caso di vittorie
il milanista è il democristiano che comunque andrà, un posto per lui c'è sempre, all'occorrenza anti-juventino, in un'altra anti-interista, una volta per le plusvalenza, l'altre con il fwir-play finanziario, ma come per Caltagirone family guai a toccargli gli incassi televisivi

romanisti e laziali invece, a sorpresa, sono i leghisti del calcio, quelli per cui bisogna difendere sempre a tutti i costi il territorio e quindi le squadre romane devono avere il loro posto al sole, leggi ad hoc per loro per farle comunque partecipare le loro squadre in serie A

napoletani e palermitani sono i monarchici, l'importante che il re di turno dia lor una squadra vincente per sentirsi orgogliosi, se il monarca riesce in ciò, da buon servitori della gleba sono disposti a dare la vita per il re

Saluti


................... .. .. /´ /)
.................... ../¯ ../
...................../... ./
.................../... ./
............./´¯/' ...'/´¯`.¸
........../'/.../... ./... ..../¨¯\
........('(...´(... ....... ,~/'...')
.........\.......... ..... ..\/..../
..........''...\.... ..... . _..´
............\....... ..... ..(
..............\..... ..... ...\
.............. \..... ..... ...\

Per l'on. Uolter Veltroni, da parte di tutti i lavoratori italiani,come ringraziamento per tutte le battaglie che sta' facendo in loro favore...

Massimo Minimo Commentatore certificato 20.02.12 16:42| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 33)
 |
Rispondi al commento
Discussione

pupazzo il problema sarebbe il calcio?????come fai a guardare in faccia i tuoi figli quando torni a casa....FUORI I MASSONI DALLO STATO

andrea m., roma Commentatore certificato 20.02.12 16:41| 
 |
Rispondi al commento

10 spettacoli in teatro di un buon comico quanti voti porta?

ANTI LEGA (nosecess.), Reggio E. Commentatore certificato 20.02.12 16:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un bel passaparola, anche se la storia degli ultrà laziali è un favola... sono fallite decine di società con migliaia di ultras alle spalle che si sono semplicemente rassegnati a veder fallire la propria società, e così sarebbe stato per la Lazio.

Nel parterre laziale la presenza di politici è inflazionata (da Rutelli a Fini, passando per destra e sinistra) ed essere allo stadio è una grande esposizione mediatica, per di più positiva e accolta benevolmente di milioni di italiani.

Lasciate fuori gli ultras che qui non c'entrano proprio un cazzo!

Fabrizio Favilli, Imola Commentatore certificato 20.02.12 16:37| 
 |
Rispondi al commento

"Autogestione: dall’Argentina all’ Italia"

Incontro con Tonino Perna,
Venerdi 24 Febbraio - ore 21:00 Bussoleno Polivalente Piazza del mercato

In collaborazione con Bussoleno

Con la partecipazione di:
Tonino Perna Prof. Ordinario di Sociologia Economica presso l'Università degli studi di Messina
Piero Bevilaqua Professore ordinario di Storia contemporanea presso l'Università la Sapienza di Roma.
Esempi di Autogestione: Gli operai della Cesame fabbrica di ceramiche sanitarie a Catania

http://www.altreconomia.it/site/fr_evento_detail.php?intId=844

***

FILCTEM CGIL Catania - Sottoscritto l’atto notarile con cui immobili, marchio e macchinari CESAME vengono rilevati dalla CESAME Cooperativa Spa

Lo scorso 6 dicembre fra i commissari straordinari del Ministero dello Sviluppo economico ed i lavoratori soci della Cooperativa Cesame, è stato redatto e finalmente sottoscritto l’atto notarile di compravendita degli immobili, marchio e macchinari della storica fabbrica di ceramica sanitaria che da oggi in avanti si chiamerà Cesame Cooperativa Spa.
A renderlo noto sono i segretari generali di Filctem Cgil e Femca Cisl Giuseppe D’Aquila e Renato Avola .

http://www.cgilct.it/site/tutte-le-news/notizie-categorie/359-cesame-lavoratori-soci-riprendono-possesso-della-loro-fabbrica

***

Chissà come è andata a finire alla Cesame???

E se la Golden Lady, Omsa e Pompea facessero lo stesso???

Certo, i macchinari sono stati tutti trasferiti, ma il marchio è quello che conta moooooolto di più!!! Magari se il governo facesse finalmente una LEGGINA che vada nel senso dell'operaio, per esempio:

chi chiude in Italia lascia il marchio, l'azienda e tutti i diritti ai lavoratori e a titolo gratuito (ovviamente)!!!

Che anche le operaie di Faenza, invece di protestare per la schiavitù, dovrebbero protestare per quello che è loro di diritto naturale, la loro fabbrica che con il loro sangue (pluslavoro) hanno contribuito a costruire nei decenni.

hasta la victoria

Tony Commentatore certificato 20.02.12 16:36| 
 
  • Currently 2.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 19)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri vedo Presadiretta

Una fitta al cuore... un pugno nello stomaco.

Lo sapevo già, ma vedere i volti, le lacrime, di chi perde il posto di lavoro, e pensare per prima cosa "poveri cristi" e subito dopo "domani potrebbe toccare a me", è angosciante.

Omsa
Pompea
Sigma-tau

Aziende non in crisi, che scaricano i dipendenti che per 1200 euro al mese le hanno rese ricche e floride, è roba da assalto coi forconi.

Aziende che si spostano in Serbia, per pagare colà le operaie stipendi da fame (dai 150 ai 250 euro al mese) e per spostarsi non appena diverrà conveniente trovare altri paesi sottosviluppati da spolpare.

Mi hanno colpito due cose: un ministro dello sviluppo serbo che snocciolava i contributi dati per creare nuove imprese in Serbia.
Fa paura capire quanto non capiscano un caspio.

Lo stato serbo probabilmente si indebita con grandi banche per dare centinaia di milioni di euro di incentivi ad aziende che tratteranno i suoi cittadini come schiavi.
Nessuna crescita economica: 250 euro sono la fame anche in Serbia, non appena si renderà più conveniente spostarsi anche in Iraq, in una notte sposteranno i macchinari resteranno i capannoni vuoti pagati dallo stato.
Poco o niente indotto, che crollerà.
Nessun aumento del tenore di vita dei Serbi impiegati, e quindi nessuna ricaduta su commercio, iniziative private.
E gli utili? Gli utili a qualche holding in Lussemburgo o Antigua
Probabilmente niente soldi a giovani Serbi che abbiano voglia di fare impresa, che rimarrebbero sul territorio, che assumerebbero e spenderebbero ricchezza in loco, che darebbero il volano all'indotto, a fornitori locali, a società di servizi ecc ecc

Poveri stolti quelli del governo Serbo.
Fra tre/quattro/sette anni, rimarranno con un pugno di mosche, e i debiti verso gli istituti finanziatori da ripagare ovviamente ridistribuendone il carico sui già impoveriti cittadini.

La vicinanza con Grecia ed Italia non gli ha insegnato nulla

Luis F 20.02.12 16:28| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento

Argomento vecchio come il cucco.
Dagli esordi della prima aquadra di calcio, le stesse sono state armi politiche con altri nomi.
Agnelli (e non solo), docet.
Federico Caffè, nel suo testo di economia politica, ne evidenziava già la forza di condizionamento dell'elettorato.
C'era bisogno di farne l'ennesimo libro?
E dire che x me, acalciofilo per antonomasia, ritrovare anche qui l'argomento mi angoscia...

Saluti

Terzo Nick Commentatore certificato 20.02.12 16:28|