Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Restiamo umani


Restiamo_Umani.jpg
"Oggi Vik avrebbe compiuto 37 anni. Tanti auguri Vik, ovunque tu sia. E se volete fare o farvi un bel regalo: "Restiamo Umani" diventa un film. Partecipate anche voi acquistando una quota del film. Sarà possibile partecipare al progetto fino al 31 marzo. "Restiamo Umani - The Reading Movie" ha 19 capitoli per 19 lettori. Ogni capitolo sarà letto da personalità individuate per il loro sostegno culturale e umano e alla problematica israelo-palestinese: Tariq Ali, Huwaida Arraf, Massimo Arrigoni, Mohamed Bakri, Oren Ben-Dor, Egidia Beretta Arrigoni, Hilarion Capucci, Noam Chomsky, Mairead Corrigan-Maguire, Brian Eno, Norman Finkelstein, Amira Hass, Stéphane Hessel, Akiva Orr, Moni Ovadia, Ilan Pappé, Desmond Tutu, Roger Waters, Rabbi David Weiss. Tutte le info qui. Questa l'anteprima con Egidia, la mamma di Vittorio e Moni Ovadia. Grazie a tutti quelli che vorranno partecipare.". Vicky il vichingo, Nordsee

4 Feb 2012, 15:52 | Scrivi | Commenti (30) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Restiamo Umani - The Reading Movie
www.restiamoumani.com

COMUNICATO STAMPA

''Restiamo Umani- The Reading Movie'' e' il film della lettura integrale dei 19 capitoli del libro ''Gaza - Restiamo Umani'' scritto da Vittorio Arrigoni, diario e unica testimonianza quotidiana dei 23 giorni di massacro durante l'operazione militare denominata Piombo Fuso, sferrata dal governo israeliano contro i civili della striscia di Gaza, tra la fine del 2008 e l'inizio del 2009, in cui morirono piů di 1400 persone, in gran maggioranza civili, piů di 400 i bambini uccisi.

19 capitoli per 19 lettori: Alberto Arce | Huwaida Arraf | Massimo Arrigoni
| Mohamed Bakri | Ronnie Barkan | Egidia Beretta Arrigoni | Hilarion
Capucci | Noam Chomsky | Maria Elena Delia | Norman Finkelstein | Don
Andrea Gallo | Stéphane Hessel | Mairead Corrigan Maguire | Luisa
Morgantini | Akiva Orr | Moni Ovadia | Ilan Pappé | Roger Waters | Rabbi
David Weiss

Esattamente come nel libro, la storia viene narrata come un diario giornaliero della testimonianza di un massacro in corso. Vittorio Arrigoni e' un volontario dell'ISM (International Solidarity Movement), il suo compito durante ''Piombo Fuso'' e' aiutare sulle ambulanze i volontari della Mezzaluna Rossa a soccorrere la popolazione di Gaza, vittima di un bombardamento massivo, disumano e senza precedenti durante il quale vengono distrutti ospedali, scuole, moschee e abitazioni, utilizzando anche fosforo bianco sulla popolazione civile, arma vietata da ogni convenzione internazionale. Testimone di questa carneficina mirata, intenzionale e inesorabile, mentre i giornalisti vengono fatti allontanare da Gaza, si ritrova a dover raccontare per necessita' cio' che vede.


DIVENTA UN SOSTENITORE

Il film e' stato prodotto esclusivamente con il sostegno popolare di oltre 1500 persone comuni e a questo indirizzo www.restiamoumani.com/sottoscrizione e' attualmente in corso una nuova raccolta fondi per permettere la sua diffusione. PARTECIPATE !!
www.restiam


Restiamo Umani - The Reading Movie
www.restiamoumani.com

COMUNICATO STAMPA

''Restiamo Umani- The Reading Movie'' è il film della lettura integrale dei 19 capitoli del libro ''Gaza - Restiamo Umani'' scritto da Vittorio Arrigoni, diario e unica testimonianza quotidiana dei 23 giorni di massacro durante l'operazione militare denominata Piombo Fuso, sferrata dal governo israeliano contro i civili della striscia di Gaza, tra la fine del 2008 e l'inizio del 2009, in cui morirono più di 1400 persone, in gran maggioranza civili, più di 400 i bambini uccisi.

19 capitoli per 19 lettori: Alberto Arce | Huwaida Arraf | Massimo Arrigoni | Mohamed Bakri | Ronnie Barkan | Egidia Beretta Arrigoni | Hilarion Capucci | Noam Chomsky | Maria Elena Delia | Norman Finkelstein | Don Andrea Gallo | Stéphane Hessel | Mairead Corrigan Maguire | Luisa Morgantini | Akiva Orr | Moni Ovadia | Ilan Pappé | Roger Waters | Rabbi David Weiss

Esattamente come nel libro, la storia viene narrata come un diario giornaliero della testimonianza di un massacro in corso. Vittorio Arrigoni è un volontario dell'ISM (International Solidarity Movement), il suo compito durante ''Piombo Fuso'' è aiutare sulle ambulanze i volontari della Mezzaluna Rossa a soccorrere la popolazione di Gaza, vittima di un bombardamento massivo, disumano e senza precedenti durante il quale vengono distrutti ospedali, scuole, moschee e abitazioni, utilizzando anche fosforo bianco sulla popolazione civile, arma vietata da ogni convenzione internazionale. Testimone di questa carneficina mirata, intenzionale e inesorabile, mentre i giornalisti vengono fatti allontanare da Gaza, si ritrova a dover raccontare per necessità ciò che vede.


Raccolta Fondi - Diventa un sostenitore

Il film è stato prodotto esclusivamente con il sostegno popolare di oltre 1500 persone comuni e a questo indirizzo www.restiamoumani.com/sottoscrizione è attualmente in corso una nuova raccolta fondi per permettere la sua diffusione.

www.restiamoumani.com

Restiamo Umani 09.01.13 13:08| 
 |
Rispondi al commento

ok per il "restare umani" ma se questo porta al "restare ammazzati da coloro per la cui causa ti stai battendo", allora bisognerebbe specificare: "restiamo umani ma pensiamo prima fare cazzate"... cazzate come dare credito ai terroristi... perchè in Terrasanta, come si desume dalla storia antica e moderna, tutti hanno ragione e tutti hanno torto e c'è bisogno di serenità, di fermarsi tutti a prendersi un respiro e dialogare, non colpi di mano contro polizia, militari, o associandosi con dei criminali sperando, forse, in una eterogenesi dei fini -magari propagandata dal"cattivo maestro"di turno- (l'unica motivazione logica che riesco a trovare all'operato di Vik.)
Cmnq rimane il rispetto per una persona coraggiosa e il rimpianto per scelte sbagliate.
R.I.P.

Castruccio Castracani 28.02.12 10:38| 
 |
Rispondi al commento

Ultimi sondaggi politici , la novità è il movimento 5 stelle
http://quaeram.blogspot.com/2012/01/ultimi-sondaggi-politici.html

Tutti i nomi degli oltre 1000 iscritti alla loggia segreta P2
http://quaeram.blogspot.com/2012/01/tutti-i-nomi-della-loggia-p2.html

La statua più bella del mondo, Il Cristo velato
http://quaeram.blogspot.com/2012/01/la-statua-piu-bella-del-mondo-il-cristo.html

Il debito pubblico italiano in tempo reale
http://quaeram.blogspot.com/2012/01/il-debito-pubblico-italiano-in-tempo.html

I poveri parlamentari italiani in vacanze alle Maldive
http://quaeram.blogspot.com/2012/01/i-poveri-parlamentari-italiani-in.html

I nomi segreti di almeno 42 massoni italiani famosi
http://quaeram.blogspot.com/2011/12/i-nomi-segreti-di-almeno-42-massoni.html

ultimo sondaggio per la camera dei deputati
Grillo al massimo storico, il M5S diventa il quarto partito italiano
http://www.solosondaggi.blogspot.com/

raf 07.02.12 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti,

vogliamo ringraziare chi sta sostenendo il progetto e chi deciderà di farlo. Vi aggiorniamo sulle recenti letture già prodotte e disponibili online sul sito www.restiamoumani.com:
Huwaida Arraf
Stèphane Hessel
Moni Ovadia
Massimo Arrigoni
Egidia Beretta Arrigoni

Nei prossimi giorni potremo vedere e ascoltare le parole di Vittorio lette da Ilan Pappé e da Mairead Maguire

Un abbraccio resistente!


Restiamo Umani - The Reading Movie
www.restiamoumani.com

Fulvio Renzi 06.02.12 18:25| 
 |
Rispondi al commento

In questi è stata ricordata la Shoah, l'Olocasto di 6 milioni di ebrei ad opera dei nazisti, e spesso mi è capitata di leggere la domanda se i tedeschi fossero a conoscenza dei campi di sterminio, della loro esistenza, di cosa fosse la "Soluzione finale".
Oggi che gli ebrei, per la legge del cntrappasso, stanno attuando il genocidio del popolo palestinese, non vorrei che le mie figlie tra qualche mi chiedessero:" Ma papà, tu sapevi? e se sapevi, non hai fatto niente?"
"Io so. Io so che gli israeliani stanno cercando di ELIMINARE tutti i palestinesi, a cominciare dai bambini; Vittorio Arrigoni ce lo ha testimoniato, e io ho comprato 5 quote per far sì che la sua voce non si spenga mai."

Ettore M., Fano Commentatore certificato 05.02.12 20:52| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia deve trovare un'urgente soluzione,noi abbiamo mille parlamentari che dopo essere stati strapagati hanno mandato in fallimento il bel paese, questo governo tecnico voluto dalla orrenda situazione che hanno creato i parlamentari ancora in carica sono sufficienti a governare il paese, percio cosa stanno a fare ancora a spese del popolo? questi bisogna spedirli a casa come si fa con chi e fannullone come loro vorrebbero trattare gli operai, ora sarebbe il caso che questa dottrina loro venga applicata immediatamente a tutti, sia deputati che senatori i quali hanno creato un danno incalcolabile al popolo dal quale non c'e' piu' rimedio, questo debito l'Italia non sara mai in grado di estinguere, percio' al piu' presto il governo in carica deve stampare nuove lire , il governo, pian piano ritirare gli euro in un massimo di sei mesi di tempo e poi spedire gli euro alla banca che le ha emessi premesso che la trova, e se non la trova meglio ancora perche' questa e' solamente cartaccia. Monti rimarra' sorpreso dal mio suggerimento. pero' e' il solo sistema per risanare il paese. e ridare dignita' alla nazione
che e' dall'amministrazione di Andreotti che il parlamento e' solo conposto da ladroni e mafiosi
capaci di spaleggiare il peggior individuo avuto per presidente del consiglio in questi ultimi vent'anni che ha solamente portato onta e vergogna sull'Italia intera quale il faccendiere Berlusconi
e che cada una maledizione su tutti i parlamentari che l'hanno svergognatamente sostenuto.

mario Salassa, Missouri City Commentatore certificato 05.02.12 20:25| 
 |
Rispondi al commento

ultimo sondaggio per la camera dei deputati

http://solosondaggi.blogspot.com/2012/01/ultimo-sondaggio-per-la-camera-dei.html

Grillo al massimo storico, il M5S diventa il quarto partito italiano con oltre il 7%
Scendono Pdl e Lega, salgono il Terzo Polo e il Centrosinistra.
Non ci sono commenti da fare , a voi la lettura di questo ultimo sondaggio SWG sulle intenzioni di voto degli italiani

raf 05.02.12 17:08| 
 |
Rispondi al commento

Io che non credo alla guerra, non voglio essere seppellito sotto nessuna bandiera. Semmai vorrei essere ricordato per i miei sogni. Dovessi un giorno morire – fra cent'anni – vorrei che sulla mia lapide fosse scritto quello che diceva Nelson Mandela:
"Un vincitore è un sognatore che non ha mai smesso di sognare"
Vittorio Arrigoni, un vincitore.

Besana in Brianza 4 febbraio 1975 -
Gaza 15 aprile 2011

http://www.youtube.com/watch?v=cKSAC1XVj1Y

***
Grazie Vicky Vichingo
ciao

Paola Bassi Commentatore certificato 05.02.12 15:48| 
 |
Rispondi al commento

Sono contenta che almeno qualcuno onori la memoria di Vik. Proprio nell'ultimo mese, mi sono chiesta come mai alla tv venga onorato, con tutto rispetto, solo Marco Simoncelli?! Appena Simoncelli è passato a miglior vita nelle librerie c'era già la sua biografia ed il papà ospite, a più riprese, in diverse trasmissioni!!! E Vik? Vik è passato nel dimenticatoio.
Siamo una società davvero triste...

"I veri viaggiatori partono per partire ;
cuori leggeri simili a palloni,
mai cercano di sfuggire al loro destino,
e, senza sapere perché, dicono sempre: Andiamo!
Sognando... voluttà vaste, multiformi, sconosciute,...
Oh stupefacenti viaggiatori!... Mostrateci... le vostre visioni...
E’ una sapienza amara quella che si ricava dal viaggio!...
Se puoi restare, resta; parti, se necessario....
e inebriarti della dolcezza strana di questo pomeriggio che non avrà mai fine !...
E’ ora!..Salpiamo... Per trovare il nuovo nel grembo dell’Ignoto !

(Charles Baudelaire)


Chantal B., Lugano Commentatore certificato 05.02.12 12:26| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe ti seguo da sempre,come la guardia di finanza,condivido tutto cio' che dici,ed è verita'.
non voglio pensare che la tua sia una battaglia persa,pero' non scordarti MAI che il popolo italiano è un popolo gran parte ignorante,reso ancor piu ignorante dai media
l' italiano medio è opportunista,pronto salire sul carro del vincitore di turno,per poi scendere subito,è un soggetto strano l italiano vive di chiacchere da bar è superficiale e pressapochista.
come accade sempre sarai ricordato in un altra vita,accade a tutti i grandi,nn te lo scordare.il mio parere è che noi italiano abbiamo bisogno di dittatura, e nn ci sono cazzi,ma una dittatura nuova,ecologica,culturale,civica,e che sbaglia deve assolutamente pagare siano giudici,medici,ecc ecc .il problema delle carceri sovraf..è un falso problema e ti spiego subito il xche,hanno fatta l europa in fretta male e senza regole.se noi avessimo autorevolezza dovremmo imporre all europa che lo straniero che commette reati sia obligato scontare la pena nel proprio paese,l 80% sono romeni albanesi .avremmo senza dubbio costi piu bassi.in alternativa carceri nuove cella singola e farli lavorare 12 ore al giorno,quando sei cotto dal lavoro non hai tempo di deprimerti nn è un lusso che ti puoi permettere.ti auguro ogni bene e che il tuo il ns sogno si realizzi,e che tutte ste facce di merda della politica spariscano x sempre insieme a giornalai, vespa e fede e quell altro dalla bocca storta la 7 .5 giorni di stalin e berja ci vorrebbero e si respirerebbe un aria meno stagnante.ti abbraccio sei un grande

fabio 05.02.12 11:58| 
 |
Rispondi al commento

Se il trota fosse tuo figlio cosa ne avresti fatto ?

1) Politico

2) Domandina per pensione invalidita' civile

3) Ammazzato subito

4) Cantante

5) Giornalista

6) Operatore pompe carburanti

7) Calciatore

8) Banchiere

9) Mandingo

10) Organizzatore corse ciclistiche

?

Hanck

Dirty Old Man, piovene rocchette Commentatore certificato 05.02.12 06:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono sempre stato umano.

SEMPRE

Hanck

Dirty Old Man, piovene rocchette Commentatore certificato 05.02.12 06:37| 
 |
Rispondi al commento

Non so quanto sia importante etichettare questo ragazzo come vicino alla sinistra o no, simpatizzante con hamas o no, o perché il suo spirito sia voluto giungere in posti così lontani.
A me è bastato vederlo in faccia e sentire le sue parole per capire che era un giusto, a volte basta solo quello.
Forse per questo è morto..

elena lia 05.02.12 03:15| 
 |
Rispondi al commento

Mauro ti capisco benissimo e mi dispiace risponderti per slogan, copia incolla, frasi fatte ma sono un povero ignorate e come te tento di capire e per questo cerco di dialogare ed informarmi, ma sono quasi certo che tutto inizia da noi, dentro di noi come disse Seneca ben 2000 anni fà: È l'animo che devi cambiare, non il cielo sotto cui vivi !

Giovanni Marilungo, Montegranaro Commentatore certificato 05.02.12 02:19| 
 |
Rispondi al commento

Giovanni Marilungo: mi spiego meglio. Questo ragazzo va certamente ricordato, a parte per la simpatia, aveva di certo le palle, e molto più di me o tanti altri. E' il modo in cui viene ricordato, che mi resta indifferente, però rettifico un attimo il mio messaggio perchè non vorrei passare per stronzo: a me è tutto lo sfondo di sinistra che non piace, per il resto ci mancherebbe, anch'io mi inchino di fronte alla morte di questo giovane. Però ripeto non è necessario morire lontani dall'Italia, c'è da combattere più qua che all'estero, quel ragazzo serviva più qua, e magari era ancora vivo.

Mauro Agnoli, Castel San Giovanni (PC) Commentatore certificato 05.02.12 00:04| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
GRAZIE VIK,CONTINUERAI A VIVERE IN TUTTI NOI
ALVISE

alvise fossa 04.02.12 19:21| 
 |
Rispondi al commento

@Mauro Agnoli: Giovanni Falcone, Paolo Borsellino, Peppino
Impastato......hanno rimesso la pelle perchè? E dove? E perchè ricordarli?

Antonio Gramsci - Indifferenti

“Odio gli indifferenti. Credo che vivere voglia dire essere partigiani. Chi
vive veramente non può non essere cittadino e partigiano. L’indifferenza è
abulia, è parassitismo, è vigliaccheria, non è vita. Perciò odio gli
indifferenti.
L’indifferenza è il peso morto della storia. L’indifferenza opera
potentemente nella storia. Opera passivamente, ma opera. È la fatalità; è
ciò su cui non si può contare; è ciò che sconvolge i programmi, che
rovescia i piani meglio costruiti; è la materia bruta che strozza
l’intelligenza. Ciò che succede, il male che si abbatte su tutti, avviene
perché la massa degli uomini abdica alla sua volontà, lascia promulgare le
leggi che solo la rivolta potrà abrogare, lascia salire al potere uomini
che poi solo un ammutinamento potrà rovesciare. Tra l’assenteismo e
l’indifferenza poche mani, non sorvegliate da alcun controllo, tessono la
tela della vita collettiva, e la massa ignora, perché non se ne preoccupa;
e allora sembra sia la fatalità a travolgere tutto e tutti, sembra che la
storia non sia altro che un enorme fenomeno naturale, un’eruzione, un
terremoto del quale rimangono vittime tutti, chi ha voluto e chi non ha
voluto, chi sapeva e chi non sapeva, chi era stato attivo e chi
indifferente. Alcuni piagnucolano pietosamente, altri bestemmiano
oscenamente, ma nessuno o pochi si domandano: se avessi fatto anch’io il
mio dovere, se avessi cercato di far valere la mia volontà, sarebbe
successo ciò che è successo"

Giovanni Marilungo, Montegranaro Commentatore certificato 04.02.12 19:02| 
 |
Rispondi al commento

Inventa il sistema per risparmiare carburante
Ma in Italia la sua idea non interessa

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/02/04/inventa-sistema-risparmiare-carburantema-italia-idea-interessa/189060/

Uno dei tanti 04.02.12 18:38| 
 |
Rispondi al commento

Pace
Credo che il punto centrale sia: o socialismo o barbarie, e da qui non si scappa; ma si desume che se non c’è socialismo non c’è democrazia e non c’è democrazia se non c’è socialismo.E’ un discorso di consapevolezza del popolo, delle persone che difronte ai sistemi egenomi dominanti, chiamali capitalismo, neoliberismo o altro, si autodeterminano.La cosa più importante per l’uomo per avere libertà e fraternità è creare alternative; la libertà si vive se ad essa corrisponde l’uguaglianza e di conseguenza la giustizia.Cosa può essere il collante di questo terzo millennio?La parola “pace”, che ha appunto quattro colonne: la verità, la giustizia e la solidarietà che io chiamerei “amore”.Ecco che allora abbiamo la libertà:le quattro colonne della pace.La pace che deve essere perseguita (mentre la guerra ha la sua giuridicità ed è istituita e costituita con abbondanza di mezzi), perchè non c’è altro contro la minaccia ecologica, difronte all’occidente che ancora non capisce e respinge il fenomeno migratorio, di fronte a tutti i mass media velenosi che vogliono far emergere ovunque il nostro meccanismo aggressivo.Ebbene, la nostra risposta è la pace che ha quattro colonne portanti: verità, giustizia, amore e libertà.
Don Andrea Gallo…E io continuo a camminare con gli ultimi

Giovanni Marilungo 04.02.12 17:55| 
 |
Rispondi al commento

Volevo lasciare solo due parole alla sua memoria, ho seguito la sua vicenda solo alla fine,ma c'è voluto un niente per farmi sentire accanto a lui,nel cuore e nella mente, sento dolore per la sua morte,per quello che ha significato...
Grande Vittorio , la fiaccola che hai acceso non si spegnerà mai.

marina missiaglia 04.02.12 17:16| 
 |
Rispondi al commento

Chapeau

maria ratti 04.02.12 17:10| 
 |
Rispondi al commento

Noto con rammarico che i lettori del blog non sono tutti di mente aperta e larghe vedute. Ci sono persone per cui un uomo giovane che crede in qualcosa di diverso rispetto al proprio benessere e tranquillità (sempre a scapito di quelli altrui) e che si spende fino alla morte per far conoscere le sofferenze di altri uomini e donne e bambini è semplicemente uno da cui essere distanti. Professando, anzichè il dovere di solidarietà verso il genere umano, la vicinanza unicamente agli "uguali" ai propri simili e familiari. Che schifo!!!! Ma quale amore più grande per la propria vita che renderla immortale sacrificandola per vite altrui. E prendere le distanze da chi non ci assomiglia per garantire la naturale evoluzione di ogni popolo. Chissà quale era nelle intenzioni dei nazisti la naturale evoluzione del popolo ebreo quando indussero mezza Europa a prenderne le distanze?

Stefano Romani 04.02.12 17:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ammetto che questo ragazzo era di certo un sognatore, ammiro il suo coraggio, ma il suo retroterra culturale di sinistra me lo rende distante, soprattutto sono distante dalla madre e ancora di più dal film e da tutte queste cosiddette "personalità". Destra e sinistra sono sterili concetti ancora troppo inculcati nella testaccia di cazzo degli italiani, per cui pare che anche il blog deve pagare dazio alle ormai vetuste ideologie di un tempo. Quando vengono proposti questi post non so, mi dà fastidio. Il mio discorso, sia chiaro, è del tutto slegato dal ragazzo in sè, che davvero ci ha rimesso la pelle, ma poteva anche stare a casa e il suo futuro (forse) ce l'aveva lo stesso. Mio nonno ha fatto l'agricoltore tutta la vita e non si è mai spostato da Castel San Giovanni. Una volta non c'erano tanti grilli (oops) per la testa, sarebbe meglio dare un altro messaggio, restare qui in Italia e lavorare per l'Italia mica andare in giro per il mondo a fare che, a rimetterci la pelle, mi dispiace, ma io con queste stronzate non sono d'accordo. Va bene la generosità e un minimo di cuore, ma anche un po' di cervello non guasta, nella vita.

Mauro Agnoli, Castel San Giovanni (PC) Commentatore certificato 04.02.12 16:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' bella questa utopia di un mondo senza confini, senza guerre, senza diversità ma questo giovane sognatore a uscire di casa ci ha rimesso la sua vita e allora io penso che per amare gli altri prima bisogna amare la propria vita e quella dei tuoi simili che ti comprendono e che ti stanno vicini...
Ognuno il suo destino! Come vuole madre natura e noi esseri umani non siamo niente di più che parte di essa.
In questa esistenza prendere le distanze da chi non ci assomiglia è un'atto doveroso e necessario per garantire il rispetto della naturale evoluzione di ogni popolo, senza storture e forzature. Popolo che da sempre scrive la propria storia con il sangue e la ricorda con le lacrime.
Non esistono e non esisteranno divini giustizieri vincenti della pace lontano dalle proprie terre e dalla propria gente.


Ciao Vik, Sempre nel Cuore per Sempre.

anib roma Commentatore certificato 04.02.12 16:01| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori