Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Vietata la caccia nelle città italiane


Zona_Rifugio.jpg
La legge 157 del 1992 obbliga le Province a vietare la caccia su almeno il 20% dei boschi e dei terreni agricoli istituendo delle "zone di rifugio" per gli animali selvatici. Tali zone, per definizione, dovrebbere essere costituite da ambienti idonei alla vita, all'alimentazione e alla riproduzione della fauna. La Provincia di Ravenna ha però uno strano concetto di zone idonee alla fauna selvatica. Ecco allora che aree di dubbia "naturalità" vengono dichiarate come "zone di rifugio" lasciando i cacciatori liberi di sparare nelle zone veramente adatte agli animali. E' forse un modo per garantirsi un bacino di voti? Sarà mica che in questo modo, con una maggiore disponibilità di terreni, vengono distribuite più licenze di caccia? Ma se tutto ciò fosse invece regolare, anche la caccia di frodo assumerebbe dei contorni grotteschi!. Andrea De Franceschi consigliere regionale M5S Emilia Romagna, Pietro Vandini consigliere comunale M5S Ravenna

14 Feb 2012, 16:19 | Scrivi | Commenti (51) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

sn un ragazzo di 22 anni e sn cresciuto in mezzo alla caccia... vorrei tanto sapere quanti di voi che criticano questa passione (NN SPORT) hanno passato il tempo che ho passato io in campagna e nei boschi ( anche a caccia chiusa)... andate nei rifugi a vedere cm sn ridotti i viotoli , nei terreni dove la caccia è aperta se si riesce a camminare è grazie ai cacciatori che anche a caccia chiusa si adoperano x pulire e tenere in ordine...è una cosa che si ha nel dna se nn l ha si ha nn si può capire ma a differenza degli anticaccia noi non ci pemettiamo di insultare o offendere...concludo dicendo agli anticaccia che se la caccia ogni hanno fa delle stragi (cosa che piu falsa non si può dire visto che in 4 anni i morti x AZIONI DI CACCIA sn solo 32) cosa dovremmo fare cn le macchine?? abolirle?? e gli incidenti sul lavoro?? aboliamo anche il lavoro! i funghi?? vietiamo alla gente anche di andar per funghi! etc etc ... io il venerdi e il sabato sers sto a casa perchè al mattino alle 6 vado a caccia voi se avete figli state attenti che rientrino a quell ora chissà potrebbero essere morti per qualche mix di droghe e alcool in discoteca oppure in qualche incidente stradale... siete gente con i prosciutti sugli okki!disinformate! e ignoranti !
cordiali saluti

mannisi michael 29.01.13 00:05| 
 |
Rispondi al commento

se il movimento si esprimesse apertamente a favore dell'abolizione della caccia potrebbe far felici in maniera garantita 7 milioni di cittadini (ripeto sette milioni)compresi fra animalisti, vegetariani, vegani, raccogliendone anche le simpatie elettorali.
Attraverso la nostra fitta ed immediata rete di comunicazione costituita da una miriade di Gruppi, di Forum e di Blog, potremmo diffondere la notizia del tuo appoggio alla nostra causa per aiutarti a fare la differenza nel prossimo confronto elettorale.
A questa gigantesca categoria si possono aggiungere gestori di Agriturismo e proprietari di fondi stanchi di vedersi cacciatori nei loro possedimenti, birdwatchers, fotografi naturalisti, ambientalisti, bikers, naturalisti-etologi, cercatori di funghi e tartufi e chi per innumerevoli altri motivi frequenta ambienti naturali, luoghi ormai sempre più rari e diventati estremamente a rischio per la propria incolumità.
Facci un pensierino (ma anche i due conti della serva).
;-)

Beppe Miceli 19.01.13 15:10| 
 |
Rispondi al commento

La caccia deve essere continuata, è stato fatto un referendum gli Italiani hanno scelto.
Se ci sono furbetti(come in ogni cosa in questo paese) vanno puniti ma ricordo ccidono piu' i funghi ogni anno della caccia.

Raul Zentilin 10.05.12 21:44| 
 |
Rispondi al commento

Io vado a caccia da 20 anni e penso non ci sua un regolamento in nessun altro sport o hobby come la caccia.
Senza considerare i costi e le limitazioni che ogni anno si inventano per scoraggiare i cacciatori (es. Vietato l'uso del piombo).
Nonostante tutto sono fiero di acer imparato grazie e mio padre una trazione come questa, sapere da che parte guardare con un certo vento o da che parte passare un la nebbia o il ghiaccio ecc. Sono stato in campagna ogni istante che avevo libero da quando ero studente ad oggi che lavoro.
Per chi non li sapesse le associazioni venatorie (con i soldi delle licenze) pagano danni agli agricoltori, coltivazioni a perdere, ritardo sull'aratura, immissione di selvagina e tanto ancora.
Quello che voglio dire in breve:
Abbasso il BRACCONAGGIO
W la caccia con regole giuste e coscienziose.

Renato B., Bellaria Igea Marina Commentatore certificato 30.04.12 17:08| 
 |
Rispondi al commento

I nomi dei parlamentari che hanno fatto ricorso in difesa dei vitalizi

Leggi i nomi dei parlamentari che hanno fatto ricorso in difesa
dei loro vitalizi, sono quasi tutti della Lega nord...

www.quaeram.blogspot.com/2012/02/i-nomi-dei-parlamentari-che-hanno-fatto.html

bisognasaperlo 19.02.12 21:09| 
 |
Rispondi al commento

ok visto che sembra molto chiara la linea descritta da Manuel Barone...chiedo scusa di essermi avvicinato a questo movimento....spero di nn aver turbato le vostre coscenze e come sono venuto rivado.....che ho problemi più grossi della caccia nn era per difendere questa pratica che so benissimo essere molto discutibile....era perchè per me adesso la priorità è il lavoro...infatti proprio per questo la prima spesa che ho tagliato è il porto d'armi....ma nn importa....ripeto beati voi ma andate a fare in culo

marco m., montepulciano Commentatore certificato 17.02.12 23:46| 
 |
Rispondi al commento

Al Cacciatore. L'uomo è stato cacciatore per necessità (per cibarsi) fin dall'inizio della sua esistenza, poi è diventato allevatore e agricoltore. Ora da ormai molto tempo non esiste più la necessità di cacciare. Cacciare è diventato uno sport? Io passeggio in mezzo alla natura o pedalo in mountain bike ma corro il rischio di essere impallinata dai cacciatori (nei periodi di caccia) e comunque mi sento a disagio e non mi sento tranquilla udendo spari intorno a me. Osservo e fotografo animali nel bosco e corro il rischio di essere impallinata o di vedere impallinato l'animale che stavo guardando. Caro cacciatore appartieni a quella parte di umanità che non riesco a comprendere ma credo che la tua libertà di cacciare vada a ledere la mia libertà di muovermi in piena sicurezza e armonia nella natura e . . . non lo trovo giusto. Per non parlare poi del fatto che puoi liberamente muoverti e cacciare anche sulle proprietà altrui. Certo le norme ci sono, ma sono molto sbilanciate a tuo vantaggio e anche questo non lo trovo giusto. Ti saluto e ti auguro di riuscire un giorno ad osservare con occhi diversi la vita che ti circonda senza sentire il bisogno di toglierla. Ciao, stammi bene e soprattutto spara meno.
By Valeria

valeria 17.02.12 15:55| 
 |
Rispondi al commento

Professor Monti,hai gettato sul lastrico milioni di pensionati, lavoratori e giovani precari. Mandaci anche i CACCIATORI! e' SEMPLICE, NON COSTA NULLA.

Articolo 1

La caccia è vietata su tutto il territorio nazionale. (padania compresa...)

fioravante n., vinchio Commentatore certificato 17.02.12 11:50| 
 |
Rispondi al commento

tutte le volte che si parla di qulla terribile carneficina che è la caccia, appaiono come per incanto dei cacciatori che dicono che " ci sono problemi più importanti ". milioni di persone invece pensano che subito dopo la difesa della vita degli esseri umani venga la salvaguardia della vita degli alberi e degli animali, e io sono tra quelli! ai cacciatori vorrei dire che per M5S la sovranità del popolo è molto importante ( 1 ) e tra l'altro in tutti i referendum tenuti in precedenza per abolire la caccia o per porvi delle limitazioni, gli elettori avevano espresso in maniera bulgara la loro avversità alla caccia e ai suoi orrori. e se non ci fosse stato il quorum nei referendum sopraciati ( abolizione del quorum. altra battaglia cruciale di M5S-2 ) la caccia sarebbe stata chiusa da un pezzo! la caccia inoltre confligge con la tutela dell'ambiente che è uno dei temi più cari a M5S ( 3 ) in quanto i cacciatori rilasciano nell'anno 30000 tonnellate di piombo e 2700 di plastica. e credo di non sbagliare dicendo che la stragrande maggioranza degli elettori di M5S vorrebbe abolire la caccia ( 4 ) quindi i cacciatori che sperano di annacquare la battaglia anticaccia di M5S spostando l'attenzione su altri temi o con argomenti futili credo stiano perdendo del tempo...ma soprattutto la caccia è un orrendo massacro: ogni anno 150 milioni di animali vengono ammazzati dai seguaci di Diana per divertimento. un autentico bagno di sangue, fatto da persone prive di qualsiasi sensibilità verso gli animali.

Manuel Barone 16.02.12 23:11| 
 |
Rispondi al commento

Se non fosse per il taglio che ha dato De Franceschi col comunicato il video terribile merita solo un commento:

http://www.youtube.com/watch?v=-Koe-L3LDGU

Monica Vani, Ferrara Commentatore certificato 16.02.12 22:32| 
 |
Rispondi al commento

Ma che società è questa che si scandalizza per la caccia agli animali regolamentata da leggi (tra l'altro molto severe in Italia) e permette a degli esaltati di proclamare uccisioni di uomini, che esercitano un diritto sancito da leggi.. C'è ancora la democrazia in Italia ?

Pietro Bergamelli 16.02.12 11:34| 
 |
Rispondi al commento

caro massimo...sono veramente felice che per te in questo momento il problema abnorme in italia è quello della caccia...purtroppo io mi trovo in cassa integrazione,con 2 figli, moglie che nn lavora, beato te.....ma vaffanculo

marco m., montepulciano Commentatore certificato 16.02.12 09:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Crop circle ovvero cerchi nel grano

www.quaeram.blogspot.com/2012/02/crop-circle-ovvero-cerchi-nel-grano.html

Scoperta nuova specie - il leopardo nebuloso del Borneo

www.quaeram.blogspot.com/2012/02/scoperta-nuova-specie-il-leopardo.html

Esiste o no il mostro di Loch Ness ?

www.quaeram.blogspot.com/2012/02/esiste-o-no-il-mostro-di-loch-ness.html

la città perduta degli Inca , Machu Picchu

www.quaeram.blogspot.com/2012/02/la-citta-perduta-degli-inca-machu.html

pippo 15.02.12 22:40| 
 |
Rispondi al commento

Quando i cacciatori parlano, dicono sempre che esistono problemi più importanti di cui parlare. Ma quali sono i problemi importanti per me, lo decido io. La caccia in Italia è un fenomeno abnorme che richiede leggi speciali. Fatevi un giro su You-tube e vedrete delle belle scene di caccia all'italiana. In zone protette, in zone vicino case, con fucili da guerra e strage di animali non consentiti.
Io ritengo che la caccia sia un problerma da risolvere. Intenderei che fosse preso in considerazione e che ai giovani non venisse consentito di vivere l'esperienza venatoria. Che fosse obbligatorio un giro per i macelli e che a scuola fosse insegnato che l'essere vivente ha bisogno di rispetto. Soprattutto dagli insegnanti di religione che pensano troppo all'aldilà, senza pensare troppo all'aldiquà. Se non per il 27 del mese, ormai non per tutti giorno di paga.

Massimo 15.02.12 19:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io ho aamici vegani, amici cacciatori e amici talmente carnivori, che ultimamente mi stanno preoccupando visto i costi....non vorrei che decidessero di assaggiarmi....A parte gli scherzi anch'io non condivido la caccia, ma non per questo insulto i miei amici, sanno come la penso, stop, sanno che non mangerò mai quello che hanno cacciato, ma devo essere sincera, non perchè non mi piace, ma per il piombo che contiene! A me piace mangiare di tutto anche se prediligo frutta, verdura o un bel piatto di pasta aglio olio e peperoncino, ma anche le tagliatelle col ragù e a casa mia a cena ci puoi trovare chi è vegetariano a chi si vuol mangiare una bella bistecca ecc. Tutti insieme senza insultarci pur dicendo la nostra. Le regole dell'essere civili, del rispetto e uniti contro un solo nemico: gli stronzi che ci governano!!!

Raffaella L., Pavia Commentatore certificato 15.02.12 13:31| 
 |
Rispondi al commento


il problema non è la caccia.

bASTA convertire i cacciatori ai nostri scopi.

Sono solo 1 milione di doppiette.

Basta convicerli a cambiare preda , animale.

C'è un'animale infatti della specie dei
mammiferi che ha distrutto il nostro futuro.

E sono tanti , tantissimi.

Si annidano ovunque e preferiscono i palazzi del potere.

A questi la caccia è senza riserve e totalmente libera.

i cacciatori sono una risorsa ; sparano solo su un bersaglio sbagliato.

Qualcosa si muove ; un cacciatore rimasto isolato una settimana per disservizi del comune , li ha accolti in divisa e doppietta carica.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.02.12 12:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un video vergognoso! Mi vergogno di aver votato per il Movimento

panti x, ravenna Commentatore certificato 15.02.12 11:11| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Abolizione della caccia

Alessandro D., Roma Commentatore certificato 15.02.12 10:30| 
 |
Rispondi al commento

Però la bistecchina sul piatto un giorno si e l'altro pure e il pollettino arrosto pronto del supermercato lo mangiate!

Senza contare i vari insaccati e la rosticciana ecc.ecc. ecc.

IPOCRITI!

ipocrisia pura 15.02.12 08:35| 
 |
Rispondi al commento

Allora da exAttivo del movimento, da votante dei consiglieri di Bologna e da supporter tuttora del Movimento e, per ultimo da cacciatore, guardo le cose come stanno. L'articolo parla di spazio e licenze, tutto il resto sono sentimentalismi. Se è vero che tra le zone di ripopolamento hanno messo aree urbane, è un danno anche per noi cacciatori, quindi son solo contento che gli amici di Bologna abbian fatto luce.
Invito però ad impegnarsi allo stesso modo anche su altre tematiche, perchè... erano altri o meglio ce n'erano di molto più importanti di argomenti da portare avanti. Purtroppo e lo sapevamo tutti all'interno del Movimento, per analizzare temi più importanti ci vogliono tempo e energie che ora come ora il Movimento non ha. Non è una colpa, è un datto di fatto. Ed è colpa un pò di tutti. Bisogna darci da fare tutti.
Per quanto rigurda i morti. Io sono cosciente del rischio e se muoio a causa di autospararmi o essere sparato, non accuso la società, ma me stesso. E' una mia scelta. Quando vado in moto, è uguale. Quando salgo sul parapendio, è uguale. Sono scelte personali e van rispettate. La libertà è anche questo. Se però ci sono forti rischi di ferire o uccidere persone che non han scelto la mia strada, allora si. Ma ci son tante di quelle leggi e quasi tutte penali che direi che siamo a posto. Voglio dire... l'argomento caccia è già abbastanza normato, ce ne sono altre di cose su cui andare a dibattere. Concludo che è stato fatto un sondaggio, rispettatelo. Altrimenti comincio a pensare cose strane... vi voglio bene. Ma lo dico col cuore. Ciao

sarto78 sarto78 Commentatore certificato 15.02.12 01:57| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi presento, sono un cacciatore, sfogatevi pure visto che qui è semplicissimo e nn occorre fissare una persona negli occhi (un bel vantaggio)...mi sono avvicinato al movimento 5 stelle nella speranza di cambiare qualcosa in un momento come questo dove la democrazia e la sovranità del popolo nn esistono più...sono molto dispiaciuto quando leggo cazzate tipo "una maggiore disponibilità di terreni=più licenze di caccia distribuite" come se ci fosse una saturazione tale che altrimenti nn ci sarebbe posto per tutti e firmato da consiglieri regionali che ho mandato io li con il mio voto....ma nn c'è qualcosa di più importante ora a cui pensare mi chiedo? probabilmente mi sbaglio...ragazzi sui morti nn è mai divertente scherzare tanto che si muoia a caccia come sulla strada...

marco m., montepulciano Commentatore certificato 14.02.12 23:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si può Si può Si può, siamo liberi come l'aria si può si può, siamo noi che facciam la storia si può. Si può, io mi vesto come mi pare si può, sono libero di creare si può, son padrone del mio destino si può, posso mettermi un orecchino si può. Basta uno spunto qualunque e la nostra fantasia non ha confini basta un pennello e un colore e noi siamo pronti a perpetuare la creatività dei popoli latini. Si può contestare, parlare male si può migliorare il telegiornale si può fare critiche dall'esterno si può sputtanare tutto il governo si può. Si può occuparsi di spiritismo si può far dibattiti sull'orgasmo si può far politica alternativa si può siamo pieni di iniziativa si può. Siamo sicuri che abbiamo in comune la certezza del nemico siamo sicuri che c'è ma il più nuovo, il più rosso dei partiti non si sa perché diventa rosso antico.
I BELLI MUOIONO GIOVANI,E LASCIANO I BRUTTI,ALLA LORO BRUTTA VITA (dice il liga)
Grande Giorgio Gaber

Domenico G., cardito Commentatore certificato 14.02.12 23:11| 
 |
Rispondi al commento

vi elenco le persone morte o ferite in incidenti di caccia:
2007/8 morti 54 feriti 100
2008/9 '' 42 '' 94
2009/10 '' 22 '' 59
2010/11 '' 35 '' 74
2011/12 '' 11 '' 25
si puo' morire cosi'.meditate amici cacciatori

aldo barone 14.02.12 22:51| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto un commento che dice 30 morti per la caccia ma chissà quanti feriti e quanti invalidi civili a creato con spese. Ingenti per lo stato forze del ordine croce rossa ospedali più pensioni per invalidità .Perché tutto questo? Per sparare non li capisco e non li voglio capire per i morti umanamente dispiace ma se c'e gente che gira armata tutto può accadere se questa barbarie non si può fermare almeno che abbiano una assicurazione che copra tutto spese comprese perché pagare le tasse e sapere che i servizi vanno anche a questi incivili. Scusatemi il pensiero ma che morte da stronzi

Riccardo Garofoli 14.02.12 22:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

nella stagione venatoria 2010/2011,sparandosi fra di loro sono morti piu' di 30 cacciatori

aldo barone 14.02.12 21:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Interessante il comunicato congiunto.

Sul video preferisco non esprimermi perchè sparerei sulla croce rossa.

Alex R., Ravenna Commentatore certificato 14.02.12 20:56| 
 |
Rispondi al commento

Ma Pietro Vandini non ha niente di meglio da fare?

Terminator -- (), L.A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.02.12 19:04| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Ditelo ai cinesi che si mangiano i nostri gatti.(beh ci pensera' beppe come ha fatto con l'ius soli)
ah e poi grillo:
Hai pronta merda per CHIUNQUE, giudizi, rimproveri, (senza mai gurdare te stesso, sapere di cosa stai parlando); dici a tutti :"mettici la faccia giocati qualcosa" ma poi tu cosa ti giochi ?
Per noi "grillini!" gicarsi qualcosa significa il nostro futuro, quello della nostra famiglia; per te al massimo una ferrari(ecologica)o uno yatch a vapore in meno per uno dei tanti figli che hai prodotto in aperta violazione alle tue teorie sul riscaldamento globale!oltretutto.
Quindi pensavo, dato che sei tanto avanti filosoficamente, socialmente, culturalmente, ecc. , rispetto noi altri poveracci; da permetterti perfino di giudicarci, negativamente per qualunque cazzata. Mi piacerebbe vedere la % di ciò che hai speso-guadagnato realmente per la causa che "aneli", dei famosi 5 milioni dichiarati nel 2005, dato che son già pubblici ....Giusto per vedere se il rischio che chiedi di correre in proporzione vale quello che corri tu.
Un conoscente per esempio l'ultima volta che si mise contro un politico-giornalista, tra le altre cose, dovette far slittare 1 appuntamento importante col dottore e partire per una vacanza-lavoro per cercare di sistemare l'accaduto...roba che mette in crisi il bilancio di una famiglia non poco, specie se ti elencassi il resto delle cose che ho saputo, ma non voglio violare la privacy di Nessuno.
Quindi ricapitolando...sei bravo rispetto i tuoi simili(boldi desica,banfi,gigi d'alessio), anche se mi viene in mente la storiella del piu' alto dei nani, o quella del invincibile guerriero guercio tra i ciechi. Quindi accetta l'umile consiglio di una nullita' che non ha mai fatto nulla di buono...prima di dar giudizi sulle persone normali, devi cacciare la faccia dentro la stessa merda.Altrimenti stai zitto che fai piu' bella figura ed eviti di far scappare anche gente come travaglio o demagistris. :----)

pinocchio paninaro 14.02.12 18:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che scoperta!! In piemonte sopratutto è prassi normale organizzare cene elettorali prima delle elezioni invitando i cacciatori, oppure cene di caccia a base di selvaggina paniscia dove gli invitati sono i politici di turno. Ma le facceda culo sono sempre le stesse ex DC e ora Pdl.. o lega. Se non vince il m5s saremo sempre nella merda in un paese incivile. Non condivido tutti i modi di Beppe, ma per quanto riguarda l'educazione ambientale, rinnovabili e i rifiuti sono daccordo al 100%.

Giovanni 14.02.12 17:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

si scrive CACCIA si legge MASSACRO
si scrive SELVAGGINA si legge CREATURE INNOCENTI

un giorno o l'altro mi armo anch'io e faccio una strage di umani vigliacchi assassini con le doppiette !!!

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 14.02.12 16:57| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A.A.A. Per gli "amici" cacciatori: sparate ai vostri di uccelli!!!!!

Riccardo C., Verona Commentatore certificato 14.02.12 16:40| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori