Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La Camusso si è iscritta alla Confindustria


Camusso_Bersani.jpg
Dopo Bersani anche la Camusso si è iscritta alla Confindustria. Vuole la Tav perché crea lavoro, non perché è utile. Ha detto, come giustificazione "Il Paese ha un disperato bisogno di investimenti". E i soldi, come sempre, li mettiamo noi mentre si tagliano scuola, sanità e ricerca.
"I segnali sono inquietanti. Persino una donna, che finalmente può dire la sua senza inchinarsi al predomiinio machista in politica, persino la camussa si dichiara favorevole alla TAV. Vogliono tenere alto il PIL per non far peggiorare ulteriormente il rapporto debito pubblico sul PIL. Tutta questa roba che finisce nel PIL chi lo decide che ci finisca dentro? Ma se il PIL lo finanzi con altro debito pubblico nei confronti delle banche europee strozzine, che senso ha tutto questo?". Beppe Da Monaco (odio la mafia)

11 Mar 2012, 20:35 | Scrivi | Commenti (93) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Aspetto con ansia di vedere quanti scioperi indirà L'archeologa Susanna quando al governo ci sarà il povero Bersani.......

carlo maria morra 14.11.12 21:39| 
 |
Rispondi al commento

Ora ci danno al 6%
Intenzioni di voto Camera deputati del 12 marzo 2012
www.quaeram.blogspot.com/2012/03/intenzioni-di-voto-camera-deputati-del_14.html

m5 14.03.12 22:05| 
 |
Rispondi al commento

Marionette al soldo dei "poteri forti", oramai si assiste solo alla sfilata di un gruppo di marionette al quale fanno ripetere frasi prestampate con le quali si tenta di giustificare il pietoso stato nel quale stiamo sempre più sprofondando!!! E' da anni che non si sentono più politici (di dx o di sx) ne sindacalisti (escluso qualche leader FIOM)difendere i lavoratori ed inneggiare alla lotta per mantenere e difendere i diritti conquistati con anni di lotte. La parola d'ordine per tutti: ABBASSIAMO I TONI (facciamo finta di niente) e con i toni, magari.....anche le mutande!!!!!

IO INVECE SONO ABBASTANZA INCAZZATOOOO e lo voglio gridare a tutti

guido spanedda 14.03.12 15:43| 
 |
Rispondi al commento

Io mi chiedo chi rappresenta la sig.Camusso visto i sindacati dovrebbero rappresentare i lavoratori, ma non mi risulta, fanno i propri interessi , mi piacerebbe apere quanto guadagna questa sig. e gli altri sindacalisti, che siano €1000 al mese?
Perchè in uno stato democratico debbano servire molti sindacati per "difendere" i diritti di chi lavora? alla fine sono come i partiti. Ho visto una pagina intera di pubblicità per le votazioni RSU CISL ,la pubblicità è l'anima del commercio, cosa vendono questi sig.?

Luigina Romagnolo 13.03.12 16:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

i nostri politici sono socialmente inutili e dannosi

moss vald, torre de roveriBG Commentatore certificato 13.03.12 14:37| 
 |
Rispondi al commento

chiudete tutti i conti correnti, giusto per vedere l'effetto, chi sa cosa succederebbe

moss vald, torre de roveriBG Commentatore certificato 13.03.12 14:31| 
 |
Rispondi al commento

disdire le tessere del sindacato, in questo modo si crea disoccupazione anche a loro visto che quello che vogliono in realtà è solo una posizione politica

moss vald, torre de roveriBG Commentatore certificato 13.03.12 14:28| 
 |
Rispondi al commento

Sono tutti uguali appena entrano nel giro poi si fanno le conoscenze e la povera gente che si era affidata ai loro discorsi lo prende in quel posto e tace e a quanto pare se tace, è perchè lo prende volentieri, ma come fanno gli italiani a non capire che tutti questi politici ci prendono per il culo e come fanno a tacere senza reagire? Perchè il sindacato dorme e tratta, tratta e dorme e tace.

moss vald, torre de roveriBG Commentatore certificato 13.03.12 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Cosa vi aspettavate dai sindacati? Quelli che vanno a trattare per l'articolo 18, abbiamo mafia, 'ndrangheta, camorra, politici corrotti ,condannati, scudati fiscali e i sindacati trattano sull'articolo 18, un sindacato con i coglioni avrebbe detto a Monti: o ci dite i nomi degli scudati fiscali oppure blocchiamo tutto, invece trattano e s'iscrivono alla confindustria non prendete le tessere del sindacato, meno tesserati hanno meno lavoro hanno e magari provano la disoccupazione, ci avete rotto i cglioni

moss vald, torre de roveriBG Commentatore certificato 13.03.12 11:47| 
 |
Rispondi al commento

non capisco più niente,40 anni fa sono cresciuto con il catechismo e lezioni tra il bene e il male da una parte i BUONI e dall altra parte i cattivi passando avanti con l età ed il lavoro ho visto che tra I BUONI ce ne erano di tanti cattivi e che i sindacati facevan la parte di chi tutelan i buoni... ma fan finta di tutelare i buoni e si metton daccordo con i cattivi e noi cosa diventiamo??? rileggendo queste mie alla fine sono al punto di prima e ho capito che i buoni sono quelli che pagan sempre..
BISOGNA DIVENTARE CATTIVI???

emi m., crema Commentatore certificato 13.03.12 10:21| 
 |
Rispondi al commento

Cara Camusso, caro Bersani, fareste bene ad ammettere che avete deciso, da tempo, di difendere il malgoverno e la criminalitá organizzata a sfavore della gente comune, cosí come iacoviello ha dichiarato di voler tutelare e difendere la mafia.

Ettore R., Soliera (MO) Commentatore certificato 12.03.12 19:54| 
 |
Rispondi al commento

sono un operaio, lavoro da tanti anni, ho 3 figli un mutuo da pagare come tanti, sulla mia busta paga viene fuori più quello che paghi di tasse che quello che ti entra in tasca e mi ritengo fortunato.... Si parla della crescita dell'ITALIA, da che mondo e mondo chi ha portato sempre avanti l'economia è stato sempre il popolo operaio, perchè chi ha soldi non li spende per fare altri soldi mentre chi non li ha li spende e fa muovere l'economia. Io oggi mi trovo costretto a fare andare mio figlio di 20 anni a LONDRA per trovare lavoro, per scelta sua ma obbligato perchè questo PAESE non offre nulla, in quanto vi è corruzione, lavoro nero e il governo non fa una minghia per questi giovani talenti che dovrebbero essere il futuro della nostra ITALIA, invece li chiamiamo bamboccioni e nulla facenti. Io non so, la fine della GRECIA non l'abbiamo fatta, ma ho timore che per come stiamo andando la faremo ben presto e sarà peggio. Oggi non ci si fà per arrivare a fine mese e voi lo sapete molto bene, ma invece di darci una mano continuate a tassarci sulle nostre buste bollette alimentari in riferimento all'aumento dell'iva agli aumenti regionali e comunali. A quel servizio lo stiamo avendo.... ma almeno fateci godere non solo arrabbiare. Aniello Coccia

aniello coccia 12.03.12 18:05| 
 |
Rispondi al commento

Il video che appare in cima al post non c'entra nulla. Si riferisce all'intervista fatta alla Camusso, in occasione della festa del PD a Ravenna il 12/09/10, quando era ancora segretario vicario della CGIL. Detto questo, la sua elezione mi aveva confortato, pur non essendo io certamente di sinistra, perché aveva, a mio avviso, il modo di fare di una persona cazzuta, in grado di cantargliele a Confindustria e Governi vari, a difesa degli interessi dei lavoratori, soprattutto dei precari e cassintegrati. A distanza di quasi un anno e mezzo dalla sua elezione, non mi pare che i risultati da lei ottenuti possano considerarsi più che modesti, in questo essendo in buona compagnia degli Angeletti e dei Bonanni. La sua opinione riguardo all'alta capacità in Val di Susa vale quanto quella del sottoscritto, non essendo evidentemente la persona più adatta a parlare di un argomento che non conosce. Ma il solerte giornalista del "Corriere", quotidiano portavoce del Governo Monti, conosceva già la risposta, prima di formulare la domanda (inutile).

CARLO C., ROBBIATE Commentatore certificato 12.03.12 17:25| 
 |
Rispondi al commento

Siamo alla resa dei conti e dobbiamo reagire, dire basta a tutti i politici che sono i responsabili dell'attuale situazione. Basta con gli sperperi inutili tipo TAV e ponti vari, aerei e macchine da guerra, basta centrali nucleari e inceneritori , vorrei galera a vita per chi non ha mai pagato un euro di tasse e per chi ha evaso milioni lasciando chiudere( sono anche responsabili in parte dei suicidi di imprenditori onesti) migliaia di imprese. Riprendiamoci la SOVRANITA' MONETARIA e mettiamo un tetto massimo agli stipendi che assolutamente non dovranno superare n volte (mettiamo 100 volte anche se mi sembra già esagerato) lo stipendio di un operaio. Diamo infine noi popolo la priorità alla sanità, alla scuola, alla ricerca, all'ambiente e cerchiamo tutti di riprenderci almeno una parte della morale e dell'orgoglio che due decenni di malcostume ci hanno fatto dimenticare. Se non per noi, lo dobbiamo ai nostri figli.

Alfonso Z., Castelnuovo V.C. PI Commentatore certificato 12.03.12 17:15| 
 |
Rispondi al commento

E di che ci si meraviglia? non avete notato come si è "ripulita" da quando è diventata segretario? sembra quasi una donna, ora che ha, anche lei, bei quattrini da spendere, prelevati dalle buste paga di quei poveri iscritti alla CGIL!!!!!

Federico Dammacco 12.03.12 17:06| 
 |
Rispondi al commento

Il progetto TAV è il crinale che sta dividendo in due l'Italia: o di qua o di là... gli onesti da una parte e i briganti (anche insospettati) dall'altra.


SONO FUORI DAL TEMPO E ANCHE FUORI TEMPO MASSIMO.

AL -2012 12.03.12 14:21| 
 |
Rispondi al commento

Non credo ti sia perso parte del ragionamento: te lo sei perso tutto!
Già, perchè mai Camusso dovrebbe essere (oggi)contro la TAV (dal momento che "ieri" la pensava diversamente) ? Rinfreschiamo la memoria e giriamo la gabbana nel giusto verso:
"Ci sono Le Cassandre di Napoli, le Voltapagina di Catania, ci sono “Le No Tav”, «veniamo da Pisa, ma abbiamo portato lo striscione anche a nome delle donne della Val di Susa», ci sono le Archeologhe che (R)esistono, da tutta Italia. Presenti anche “Le ragazze del Rub(y)icone”, avvisa lo striscione in fondo alla piazza, retto da due “giovani” pensionate: «Veniamo da Savignano sul Rubicone, da Gambettola, Gatteo, saremo già cinquanta, ma di tutte le età». In prima fila, quelle che hanno lanciato l'appello “Se non ora quando” si godono la scena, più affollata di ogni rosea aspettativa: Cristina e Francesca Comencini, Lunetta Savino, Francesca Izzo, Serena Sapegno, Valeria Fedeli, che poi è anche segretario Filtem della Cgil, ma qui le casacche non contano. Fianco a fianco con Susanna Camusso, Rosy Bindi, Flavia Perina, Giulia Buongiorno, Livia Turco, etc." (l'Unità)
Ma forse non pensava nemmeno alla devastazione archeologica, forse era in corteo solo per fare una passeggiata...

Francesco C. Commentatore certificato 12.03.12 14:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

anche il ministro della difesa Di Paola ha detto che 10.000 milioni per i cacciabombardieri F35 serviranno a creare lavoro

gonzalor 12.03.12 13:56| 
 |
Rispondi al commento

Pensiamo a cose più serie.Bisogna combattere l'associazione per il prelievo forzoso di denaro dalle tasche degli italiani attraverso la pubblicità televisiva. Come è noto,la pubblicità comporta un aumento generalizzato dei prezzi dei prodotti di largo consumo,indipendentemente dall'acquisto di tali prodotti. Le tv devono trovare un altro sistema di finanziamento,come quello enel,tim,gas ecc.ecc..Si paga il consumo. E non,come ora,con un generale aumento dei prezzi,indipendentemente dall'acquisto del prodotto. Il prodotto tv viene pagato dieci volte il suo valore a causa del sistema pubblicitario.Tutto ciò che viene pagato alle padroncine e ai padroncini della tv esce dalle nostre tasche. Gli insertori della pubblicità guadagnano il quadruplo delle spese pubblicitarie con l'aumento generalizzato dei prezzi dei prodotti reclamizzati. I pubblicitari e i concessionari delle frequenze tv fanno il resto nel razziare le tasche di tutti i cittadini e non solo dei teleutenti. E qui sta il bello.Il sistema di finanziamento secondo il consumo,come enel,tim,gas, ecc ecc. comporterebbe per i cittadini un risparmio enorme che invece viene fagocitati dai suddetti.Spero in Grillo.

Aristarco Scannabue 12.03.12 13:13| 
 |
Rispondi al commento

Non è , per caso, come il classico '' Il cane che si morde la coda'' ?

Ireneo G., Fermo Commentatore certificato 12.03.12 13:11| 
 |
Rispondi al commento

Mi sono perso una parte del ragionamento...perchè la Camusso in quanto rappresentante della CGIL dovrebbe esser contro la TAV??
Anzi, riformulo meglio: perchè dovrebbe minimamente interessarsi alla TAV, se non dal punto di vista del lavoro? Capisco che ormai siamo abituati ad equiparare sindacati e partiti,tanto che alle manifestazioni degli uni o degli altri ci si portano dietro bandiere a caso, tanto è uguale..però dovrebbe rendercisi conto che, in una democrazia funzionante, il gioco di pesi e contrappesi(e interessi vari) in ogni ambito della vita pubblica gioca un ruolo fondamentale...
Credo che tutta questa confusione (Landini contro la TAV, i NOTAV alle manifestazioni della FIOM) serva solo a far confusione,e magari non far giudicare alle persone le questioni da un punto di vista privo di preconcetti...
Personalmente mi parrebbe più strano sentire la Camusso(o qualsiasi altro membro dei sindacati) "rifiutare" un investimento di svariati miliardi di euro,che magari qualche posto di lavoro in più lo creerebbe >...

Giacomo b Commentatore certificato 12.03.12 13:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sindacalisti? Mah, non mi fido più! Non ho visto fare nulla di concreto da un pò di tempo a questa parte. Che schifo!

Raffaella L., Pavia Commentatore certificato 12.03.12 12:43| 
 |
Rispondi al commento

Eh...! Si capisce... Da quando hanno di fatto estromesso i Sindacati dalla vita politica del Paese l'unirsi gioviale alla dittatura è una forma di sopravvivenza. Tanto a poco sono serviti sin'ora, certo non a difenderci dalle decisioni disastrose dei tecnici che hanno continuato ad attingere a piene mani alle ultime risorse finanziarie del Paese ( vedasi la TAV ). Forse ci rimane solo la FIOM finchè avrà voglia di combattere e lo farà.

Francesco C. Commentatore certificato 12.03.12 12:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rasmusso.

manuel pera Commentatore certificato 12.03.12 12:14| 
 |
Rispondi al commento

secondo l'intervista del giudice Imposimato
Corriere della sera, Messaggero , e Mattino
hanno preso il 30% sugli appalti per la TAV.
( http://www.youtube.com/watch?v=TWLpkJfJMF0 )

QUANTO AVRA' PRESO LA CAMUSSO?

Vuoi il lavoro susanna?
SI CREA CON LO SVILUPPO ANCHE DELLE NUOVE TECNOLOGIE , DAL FOTOVOLTAICO ALL'EOLICO E QUANT'ALTRO.
PERCHE' IL GOVERNO A QUESTI DICE NO?
(puntata di ieri sera a presa diretta)

Stefania .. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.03.12 11:42| 
 |
Rispondi al commento

Ma cos'è la TAV un VIRUS? Ora anche la Camusso è stata contagiata.

Se la TAV fosse così conveniente perchè farla pagare ai cittadini/stato e non farla fare dai privati? Perchè non troverebbero mai nessun privato disposto a finanziare una simile opera!

Margaret Thatcher su un altro famoso tunnel, quello sotto la manica, ci vide molto bene e disse "not a public penny" e risparmiò all'Inghilterra un enorme bagno di sangue economico.

Rossi Luca 12.03.12 11:42| 
 |
Rispondi al commento

Ma come è possibile Landini/FIOM è per i NO TAV, tant'è che erano in manifestazione venerdì, la Camusso/CGIL è a favore della TAV.
Io sono iscritta alla CGIL/FIOM e sono per i NO TAV, perchè Camusso si prende la libertà di dire il contrario??
voglio disdire la tessera, vorrei essere iscritta solo alla FIOM (so che è la categoria, ma dissento totalmente da Camusso!!!
Potrei disdire la tessera per questo, cosa stà facendo Camusso il gioco di Marchionne di disgregare la FIOM? ne ho il sospetto.

un'arrabbiata 12.03.12 11:02| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno, premesso che sono una dipendente dal 1991 e che quindi volente o nolente le tasse si pagano, vorrei tanto poter fare una pubblicita' in risposta a quella del parassita, per poter dire al nostro Stato che noi le tasse le paghiamo anche ma che loro smettano di sprecare i frutti delle nostre fatiche costruendo opere pubbliche mai portate a termine, porti ai quali non arrivano strade, auto blu superflue in quantita' e qualita' (non va bene una Punto?!?), pensioni e stipendi abnormi (si mangia anche con meno) ecc., ecc.. Solo tu caro il mio Beppe hai la forza, le risorse e le energie per poter far arrivare il messaggio che credo possa essere condiviso da molti. NOI PAGHIAMO LE TASSE, VI DIAMO I NOSTRI SOLDI, MA VOI NON SPRECATELI, PER FAVORE!

francesca leandri 12.03.12 10:57| 
 |
Rispondi al commento

Bisognerebbe indagare cosa le hanno promesso , magari il beneplacito al continuare a condurre un carrozzone inutile per prendere per il culo milioni di lavoratori.
La prossima dichiarazione della bruttona sarà per dare ragione a marchionne , verrà pubblicata una intervista su lastampa dove asserirà che i lavori si dovranno gradualmente adattare ai parametri cinesi ed indiani.
CAMUSSO! DIMISSIONI SUBITO!

marco d. 12.03.12 10:56| 
 |
Rispondi al commento

Noto sempre con più stupore che la sinistra è sempre più confusa, ma questi dovrebbero essere quelli che ci vorrebbero governare nel dopo Monti?
Speriamo che l'Italiano si metta una mano sulla coscienza...W il Movimento 5 Stelle!!!!

tommy68 12.03.12 10:42| 
 |
Rispondi al commento

Appoggio col cuore e l'anima l' odio per la mafia e aggiungo: anche per coloro che si piegano a lei e ne sono conniventi!

Elena Bonavita - Firenze 12.03.12 10:08| 
 |
Rispondi al commento

Sicuramente la Camusso ha perso un'altro bel po' di iscritti.
Sinceramente era già da anni che odiavo i sindacati, li ho iniziati ad odiare quando mi sono reso conto che il più delle volte sono culo e camicia con chi ha la grana... (parlo per esperienze personali).
Adesso ne ho la conferma che è proprio la loro filosofia.
I sindacati non sono altro che magna magna come tutti gli altri.

Lorenzo F. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.03.12 09:56| 
 |
Rispondi al commento

la risposta al TAV e a tutte le altri grandi opere è UNA SOLA:
se io, come cittadino, sono indebitato come ca@@o faccio solo a pensare di ristrutturarmi l'appartamento, ampliarlo o a rifarmi la facciata?
NO. NO e ancora NO.
Semplicemente perché non ci sono i soldi.
Il TAV e tutte le altri Grandi Opere non si devono fare semplicemente perché mancano i soldi e siamo già fin troppo INDEBITATI.
MA SIAMO MATTI?

Paolo r., Padova Commentatore certificato 12.03.12 09:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la risposta al TAV e a tutte le altri grandi opere è

Paolo r., Padova Commentatore certificato 12.03.12 09:51| 
 |
Rispondi al commento

Io mi chiedo che cazzo ci sta a fare la FIOM nella Cgil..mentre landini dice che bisogna cercare di capire cosa produrre e perchè produrlo,ponendosi delle domande concrete proprio per il futuro dei lavoratori..cazzo..la camusso se ne esce con questa stronzata!...si raccontiamo ai lavoratori che la TAV è cosa buona e giusta...tanto la pagano loro!..Cari operai della Fiom incominciate ad ammutinarvi e fate il sindacato per i cazzi v/s...e votate movimento 5 stelle..

roby f., Livorno Commentatore certificato 12.03.12 09:12| 
 |
Rispondi al commento

I sindacati sono sempre stati al servizio dei partiti politici e quindi le affermazioni della Kamusso non ci sorprendono e anzi ci confortano. I cittadini e lavoratori sappiano che è ormai giunta l'ora del cambiamento e dobbiamo gridare NO TAV ma anche NO CIGL NO CISL NO UIL e NO a questo parlamento. Aria nuova per un paese nuovo e pulito, l'energia sta nel sole e sta nel nostro movimento 5 stelle che è pronto per rifare l'Italia libera!

dario fertoli, beverino Commentatore certificato 12.03.12 08:09| 
 |
Rispondi al commento

buon giorno a tutti ,sono un nuovo iscritto volevo parlare un pò di evasione fiscale

massimo b., francolise Commentatore certificato 12.03.12 08:05| 
 |
Rispondi al commento

So anche io che il paese ha bisogno di lavoro; ma allora perchè non cominciare a sistemare scuole che cadono a pezzi, strade rotte, treni pendolari di quinto mondo e così via?? Forse perchè non danno visibilità a coloro, ora a riposo, che si ripresenteranno con una nuova verginità alle prossime elezioni??
Camusso, Caxxo, svegliate pure tu!!

nataniele mannaia 12.03.12 08:00| 
 |
Rispondi al commento

Ora si capisce il perché non era in Manifestazione a Roma,bisognerebbe chiedergli quanto gli hanno dato,oppure se Bersani gli abbia offerto qualche seggiolino a Roma.
Il trittico è pronto Camusso,Marciagalia,Fornero,si son fatte un infuso di Mimosa,e questi sono i risultati!

1 Davide 1 Vignati, Merlino Commentatore certificato 12.03.12 07:09| 
 |
Rispondi al commento

Con il debito verso le banche europee non si finanzia il Pil, ma l'acquisto, in patrimonio, del fattore produttivo (ossia la linea, i treni e le stazioni): a quel punto, il saldo è zero. Il Pil parte da quello zero, e ogni euro è produzione nuova che prima non c'era. Non dovrà servire a ripagare quel debito (ci mancherebbe, non ci riuscirebbe mai...): basta che contribuisca a sostenerlo. Bisogna "solo" fare in modo che i costi d'esercizio (spesa corrente) non superino eccessivamente i ricavi d'esercizio (entrate correnti), e più la cosa sarà gestita da privati, più il risultato sarà raggiunto. I ragionieri occupano un posto importante, nell'andazzo dell'economia quotidiana.

Davide A., Novate Milanese Commentatore certificato 12.03.12 06:04| 
 |
Rispondi al commento

Non mi interessa entrare nel merito del “predominio machista” di cui si parla nell’articolo, perché lo ritengo un passaggio fuorviante. Del resto, già con l’accordo del 28 giugno 2011 tra Confindustria, GCIL, CISL e UIL, era stata raggiunta la parità dei sessi (i firmatari erano Marcegaglia, Camusso, Bonanni e Angeletti), ma nel segno del peggio del peggio.
Ora devo aggiungere che la Camusso, rappresentante di un sindacato la cui storia poggia su basi ideologiche comuniste, le rinnega nel modo più evidente e pare non abbia neanche letto Marx.
Per spiegare ciò, posto nuovamente un commento che non mi è stato pubblicato:
Le grandi opere, come tutti i beni che hanno un lungo tempo di rotazione, creano un pericoloso vuoto nel mercato del credito.
Se la TAV è così fortemente voluta anche dai banchieri (cosa che ora appare più chiara perchè sono al governo, ma che era così anche prima), è evidente che ci sono grossi interessi in ballo. La carenza sul mercato del credito non è ancora una volta un problema delle banche, ma nostro. La BCE continua ad elargire prestiti a buone condizioni alle banche; loro comprano titoli di Stato, ci guadagnano e poi noi dobbiamo ripagarne gli interessi. Niente male per un'opera dannosa ed inutile come la TAV!
Leggete Karl Marx: Il Capitale - Libro II - La rotazione del capitale variabile. Tutto era già stato scritto 150 anni fa e qui si sta ancora a predicare che le ideologie sono morte. Forse servirebbe un po' più di umiltà e tornare a scuola di politica, quella vera, non quella portata avanti da questi procacciatori d'affari del capitalismo.

gianni terzani Commentatore certificato 12.03.12 01:55| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
La Camusso non si è iscritta alla Confindustria altrimenti la avrebbero costretta immediatamente a cancellare l'articolo 18 dei lavoratori.
La Camusso ragiona all'interno di una logica di sistema, su di una logica dei diritti dei lavoratori.
Non è napoleonica e non le interessa minimamente entrare in un partito.
Della TAV in se come opera non le frega niente se non per il fatto che è un'opera che da lavoro.
La Camusso sarebbe capace di dare priorità al lavoro anche se questo significasse costruire una nuova fincantieri sotto la tua bella casettina in Liguria...
Siamo di nuovo allo stesso concetto di sempre, l'assolutismo burocratico. Cioè qui una volta stabilite le regole burocratiche (articoli sul lavoro, articoli del sindacato, articoli di confindustria etc) ognuno si muove allineandosi alle proprie regole burocratiche. Nessuno ha più il coraggio di costruire qualcosa di originale e alla Camusso non potrai mai chiedere una cosa originale come quella di essere contro la TAV.
La Camusso è in trincea e difende solo gli interessi dei lavoratori nello schema burocratico del sindacato, il che è già tanto perchè se non ci fosse stato il baluardo irreprensibile della Camusso i lavoratori sarebbe tornati alla schiavitù dell'800.
Il M5S è molto più versatile e in apparenza contraddittorio perchè su ogni problema reinventa anche la logica con cui affrontarlo e questo è dovuto alla democraticità e alla adesione e al rispetto dei singoli pensieri dei cittadini.
Il M5S si propone come qualcosa di molto raffinato, ma in questo rischia moltissimo.
E' la differenza tra la persona e la macchina burocratica. Una macchina burocratica ti può piacere o meno (i sindacati sono una macchina burocratica) ma non puoi pensare che rinunci alla sua natura. Per convincere la Camusso a cambiare idea bisognerebbe spiegarle bene le ragioni per cui la TAV è un'opera ad alto impatto ambientale, tipo Porto Marghera nel petrolchimico....

mario mario Commentatore certificato 12.03.12 01:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io ho appena scritto una mail indirizzata alla Camusso dal sito della CGIL.
Se avete qualcosa da dirgli:

caracgil@cgil.it

La massima cordialità favorisce la massima ricezione del messaggio. Quindi se qualcuno vuole scrivere lo faccia da persona e non da cinghiale (con tutto il rispetto per i cinghiali).

Andrea Franzese, Locate di Triulzi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.03.12 01:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I sindacati come sono ora non servono a nessuno se non al governo che dice di parlare con le parti sociali ma non alla gente le parti sociali ormai rapresentano solo i loro leader queste parti sociali deboli nella migliore delle ipotesi non hanno più il contatto con la realtà come i partiti politici maledetti maledetti con la scusa di risollevare la finanza ci state uccidendo giorno dopo giorno

Riccardo Garofoli 12.03.12 01:11| 
 |
Rispondi al commento

La camusso come prossimo presidente di Confindustria perché no in Italia si può questo ed altro vedi uolter Veltroni dopo aver scassato il welfare chissà che carica gli spetta alla camusso presidente di unicredit come minimo al sindaco di Torino che ha venduto ai creduloni la rinascita della Fiat gli fanno fare il presidente della fondazione s Paolo si è prostituito bene il maledetto col culo dei lavoratori del lingotto chi li difende ora che hanno rotto tutto la FIOM la CGIL a altro da fare . Ma va a f .... Lo venduta sei ormai l ultima della tua specie rappresenti solo vecchi in pensione e parli per le forze produttive vecchia pazza devi essere esiliata al confinio

Riccardo Garofoli 12.03.12 00:59| 
 |
Rispondi al commento

La camusso novella savonarola vai via da questo paese vattene a dietroit portati anche il giocatore chiamparono che a spese dei torinesi ora a un posto in paradiso e i lavoratori di Fiat un licenziamento che li aspetta ma ci vuole la faccia come il culo a portati anche quell genio di Fassino di questo tipo di politici non abbiamo bisogno non ti dimenticare uolter Veltroni e Rutelli cosi tra geni chissà che discorsi di come avete rovinato l Italia maledetti

Riccardo Garofoli 12.03.12 00:46| 
 |
Rispondi al commento

beppe l'unico mio rimpianto è ke prima di riuscire a cambiare tutto quante vittime ci dovranno essere ancora??? pensateci: sono 2000 anni ke l'uomo cerca di risolvere il sistema economico. qual'era l'obiettivo??? contraccambiare la forza-lavoro umana. cosi nasce il baratto. io ti do un qualcosa creato con la mia forza-lavoro e tu mi dai qualcosa creato con la tua. e se piu o meno si eguagliano entrambi otteniamo il prodotto dell'altro,in caso valgono in modo diverso tu mi darai il doppio o il triplo.

per ovviare a tale sistema in cui magari uno doveva prendersi 300 mucche e lo spazio non l'aveva, nacque la MONETA. l'oggetto il cui valore(nominale) è un sottomultiplo del 99% circa di ogni altro prodotto.

oggi si produce x vendere, non perche è necessario, oppure dove è necessario non si produce xke li non si puo vendere( xke ce ki non ha soldi).

si potrebbe barattare la forza-lavoro con il prodotto????

no! xke non serve ulteriore forza-lavoro. le makkine fanno gia tutto e meglio dell'uomo.

bisogna ridurre le makkine???

una soluzione ke purtroppo è temporanea e ke non è gestibile( basta vedere come è il mercato x capire ke non puoi ordinare una ''decrescita del potenziale produttivo globale''. e inoltre chi ci va a parlare con la cina??

e allora cosa bisogna fare???

1) VIETARE I MONOPOLI SULL'ENERGIA

2) RIDURRE LE SPESE ENERGETICHE(sostituzione degli edifici dispendiosi con edifici a basso consumo o ristrutturazione, uso generale delle tec moderne a basso consumo)

3)PRODURRE ENERGIA DERIVANTE DA FONTI ''RINNOVABILI E PULITE''( solare,ionosfera,vento alta quota)

4) creare un sistema in cui la forza lavoro umana non venga piu usata cosi da azzerare i prezzi( basta fare due calcoli x capire il xke)

tale sistema prevede un uso totale( 99%) delle makkine al posto dell'uomo,

zelgius g., mazara del vallo Commentatore certificato 12.03.12 00:24| 
 |
Rispondi al commento

No TAV
è l'emblema di questo paese, di questo modo fare economia, di spartirsi soldi cittadini in nome del sacro PIL
Fermiamoli qua! se non passano sarà come un buco in una diga...poi crollerà questo sistema mafioso politico fatto di accordi,ricatti, inciuci..ecc
Il cittadino si metta in moto e combatta! il nemico non è la politica, Ma QUESTI politici del malaffare di accordi sottobanco,di delegati di mafiosi e lobbisti che hanno invaso istituzioni!

Matteo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.03.12 00:13| 
 |
Rispondi al commento

Ho dimenticato per la signora camusso uolter Veltroni non lo lasci qui per l amor di dio non ne abbiamo bisogno di pagliacci e salti in banco Rutelli e di scorta anche lui con lei cosi non si sentirà sola ma di sicuro in cattiva compagnia

Riccardo Garofoli 11.03.12 23:55| 
 |
Rispondi al commento

Ci dicono ma che i francesi la tav la vogliono come se facesse testo i francesi hanno tante centrali nucleari e il popolo italiano a detto che non fanno testo ma solo errori avvolte più grandi dei nostri il che la dice lunga la camusso vada in Florida a godersi la pensione lei che ancora può e si porti li anche gran parte del ceto politico non si dimentichi il capo dello stato e quello del governo e rimandi a casa tutti i giovani

Riccardo Garofoli 11.03.12 23:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il PIL non è qualcosa di astratto. Il PIL rappresenta il prodotto interno lordo. Ma la Camusso sbaglia a considerare il PIL come un'entità astratta. Il prodotto per essere ricchezza deve esprimere utilità. Se impegno tutte le mie risorse per costruire un castello di sabbia e dico che ho spese un milione di euro non vuol dire che quel castello di sabbia valga quel che mi è costato e magari il giorno dopo una marea se lo porta via. Occorre correlare il concetto di pil a quello di utlità altrimenti si rischia, ad esempio, di considerare ricchezza la merce prodotta da un'azienda che produce ma non vende perché il prodotto è obsoleto, oppure un ponte che non serve a nulla e che è solo un progetto sulla carta costato un'enormità come il ponte sullo stretto di messina la cui spesa poteva essere utilizzata in modo piùù produttivo come ricerca e innovazione nel settore energetico o sanitario oppure per risanare la rete idrica del sud. Chi fa simili affermazioni non ha capito nulla di economia.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 11.03.12 23:36| 
 |
Rispondi al commento

Come si dice: se non puoi sconfiggere il nemico, alleati a lui (o compralo).
Adesso la TAV non è più opera strategica ma serve a dare lavoro. Teorie keinesiane anacronistiche che hanno fallito. Poco prima ci dicevano che la colpa della crisi e della macata crescita fosse la mancanza di infrastrutture come la linea Torino - Lione e la Voltri-Rivalta Scrivia. Ma che stupido che sono!!! E io che nella mia ingenuità credevo che crisi e mancata crescita fosse da attribuire al debito pubblico, e che tale debito fosse la causa della caduta del governo Monti e l'inizio della era Napolitano-Monti; che la mancata crescita fosse da attribuire da una spesa pubblica incontrollata, dal problema pensioni (soprattutto quelle d'oro), auto blu più numerose dei fruitori stessi, dal continuo finanziamento di opere inutili e incompiute (che fino a ieri le vedevamo in alcune aree del meridione e ora invece investono tutto il territorio nazionale), da una tassazione sempre più pressante che toglie risorse finanziarie ai cittadini lasciandoli senza di che vivere, da un costo del lavoro che porta le aziende a chiudere per mancanza di competitività, per un costo energetico doppio rispetto gli altri paesi con cui vorremmo scambiare le merci (ad alta velocità); che magari c'entrasse qualcosa il calo dei consumi degli ultimi mesi, ma forse sarà un abbaglio dell'Istat o l'Eurispes; da opere pubbliche realizzate a metà o male realizzate ma comunque pagate, ecco io credevo tutto questo. E ora mi dicono che sbagliavo. Anni di studi inutili i miei.
Ma sono proprio un ingenuo a non aver capito che bastava una linea ferroviaria per superare la crisi. E ma d'altra parte, solo un super cervello forgiato dai vulcaniani della bocconi poteva partorire una simile soluzione. Nessuno aveva capito prima di allora. E perciò, grazie Immensità, per averci illuminato, prima era tutto oscuro, ma da adesso.... sarà buio assoluto.

Gian A 11.03.12 23:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fate caso alla platea a cui parlano vi accorgerete che una platea anziana sia CGIL CISL UIL pd pdl etc etc .cosa gli dici agli anziani li tranquillizzi tutto va bene chi governa il paese un anziano capo dello stato un anziano capo del governo altri anziani alla leve di comando a loro che gli frega del futuro non ne hanno tanto il pensiero loro non è neanche come sarò ricordato ma di accumulare cariche e potere e soldi i nostri migliori giovani sono esiliati ma questi quando pensano di andarsene vadano via tutti questi anziani che di danni ne hanno già fatti tanti vadano via loro e rimandino a casa tutti quei giovani che sono costretti ad andarsene .ma per tutta risposta pensione a 61 67 questo e un cane che si morde la coda la camusso è la più lampante raffigurazione di questo stato delle cose una donna giovane che ha voglia forza di lottare a capo dello stati una donna giovane con idee e forza e voglia di rapresentarci a capo del governo e ministri che abbiano le forze le idee giovani per cambiare serve la tenacia che questi arrivati non hanno o non hanno mai avuto se possibile grillo a presidente della repubblica unico ragazzo attempato

Riccardo Garofoli 11.03.12 23:17| 
 |
Rispondi al commento

Beppe da Monaco si chiede che senso ha tutto questo.ha un senso, per le coperative rosse(sic),per la mafia e per la varie aziende collegate ai potentati politici

aldo barone 11.03.12 23:06| 
 |
Rispondi al commento

spoiegatemi perchè un italino dovrebbe lavorare di più per pagare piu tasse e guadagnare di meno per poi coprire le spese di costruzione delle case popolari agli immigrati!

Sapete che vi dico cari italiani.... non fate più un cazzo che non merita tanto tutto il vostro fare viene tirato nel cesso per aiutare la feccia di importazione.


La novità che hanno partorito è quell di espropriare le proprietà agli italiani con delle tasse impossibili a pagare per poi costruire le case popolari agli extracuomunitari oppure ai cittadini italiani con il matrimonio falso di comodo pagato 10 mila euro.

feccia 11.03.12 23:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la stessa solfa che vogliono le cittadinanze facili per dare le case agli immigrati siccome ne hanno costruite il 30% in più di quelle che servono!

il problema è che per ogni immigrato che ha portato in italia benessere e cultura ne sono arrivati 5 che hanno rovinato il paese e hanno insegnato alle nuove generazioni il malovivere.

Speriamo che gli insegnino pure ad ammazzare i politici che almeno tutto il male non verrebbe per nuocere.

antitaliano va di moda 11.03.12 22:57| 
 |
Rispondi al commento

Venerdì la FIOM in piazza oggi il capo della CGIL da una visione opposta queste due anime come fanno a convivere in un unico elemento la camuso a dato addio alla FIOM lei guida il sindacato dei pensionati persone di ieri che vogliono tranquillità che nessuno può più garantire si vede dalle modifiche già apportate al welfare la FIOM vive i problemi di chi oggi lavora la camusso può andare in California a finire i suoi giorni nelle piazze con lei come in altri partiti vedi solo vecchi un motivo ci sara

Riccardo Garofoli 11.03.12 22:40| 
 |
Rispondi al commento

Partiti, sindacati, giustizia, giornali, media, forze dell'ordine, confindustria, mafia, tutto il sistema va scardinato, è tutto marcio da far schifo. Sono loro contro di noi, semplice, inquietante, prioritario. W M5S!!!

Mauro Agnoli, Castel San Giovanni (PC) Commentatore certificato 11.03.12 22:36| 
 |
Rispondi al commento

Il Bersani e la Camusso sono stati vaccinati dai "si TAV"?

Interessante video...http://www.arcipiemonte.it/torino/gallerie/marco-ponti-perch-no-al-tav

Giuseppe D., Germany Commentatore certificato 11.03.12 22:31| 
 |
Rispondi al commento

Diciamo che già all'inizio un "Rappresentante" dello stato italiano (G. Napolitano), che come presidente non assume responsabilità (v.:... Come stabilisce l'art. 90 della Costituzione, il presidente non è responsabile per gli atti compiuti nell'esercizio delle sue funzioni...), ha nominato Il Sig. Monti "senatore a vita".
Come senatore a vita assume una posizione, anche se a immunità limitata che nessuno potrebbe condannarlo in caso di "sbagli" tecnici nelle sue funzioni(es.: dopo anni, scoprire che il progetto TAV sia stato una pessima decisione).

Anch'io, se progetto qualcosa male mi assumo la responsabilità, ma mi cacciano fuori dall'azienda senza nemmeno potermi difendere.

Un Monti si assume solo la responsabilità senza conseguenze.

Quindi il "fango" continua a rimanere nella fossa.

Per quanto riguarda il progetto TAV.

In Germany negli anni tra 90 si è deciso di privatizzare la ferrovia tedesca.

Fino allora si trasportavano moltissime merci via ferroviaria. Dopo la privatizzazione la DB ha datoin appalto per trasportare le merci sull'autostrada(ad alcune poche aziende di trasporto).
Quindi tornando al Baccelli Foietta, è assurdo per me credere quello che hanno detto.

A parte che il professore Marco Ponti al Politecnico di Milano ha già dato l'idea perchè si dovrebbe tornare a discutere sulle priorità e non se ne vale la pena o meno.
http://www.arcipiemonte.it/torino/gallerie/marco-ponti-perch-no-al-tav

Bersani e adesso la camusso, vengono vaccinati dai "si TAV", a loro insaputa?

La mia interpretazione può essere anche errata, ma questà realtà mi induce a pensarla così.

Giuseppe D., Germany Commentatore certificato 11.03.12 22:28| 
 |
Rispondi al commento

CIAO VOLEVO SOLO DIFFONDERE QUESTO VIDEO E LO STO PUBBLICANDO IN OGNI GRUPPO POSSIBILE SU FACEBOOK E CI PROVO ANCHE QUI!!!! QUESTO E' IL LINK.
http://www.youtube.com/watch?v=9Ve3_ziWAIM
GUARDATELO E' IMPORTANTE POSSIAMO, INSIEME CON IL WEB, CAMBIARE IL MONDO!!!

Antonio Palmarini 11.03.12 22:18| 
 |
Rispondi al commento

ormai la tav la vogliono solo quei buffoni del pd per le poro cooperative
http://asia.usb.it/index.php?id=20&tx_ttnews[tt_news]=41139&cHash=146a7f9674&MP=63-875

Lele D., frascati Commentatore certificato 11.03.12 21:45| 
 |
Rispondi al commento

Già la TAV è "utile",certo che è utile per i divoratori di soldi pubblici, mafiosi, tangentisti, corrotti,politicanti

mariuccia rollo 11.03.12 21:37| 
 |
Rispondi al commento

Sono rimasto stupefatto! A tal punto le mafie sono forti.
Credo che questa mossa la Camusso la pagherà, come altre che ha già fatto; ma avrà il suo bravo tornaconto personale.
Certamente non rappresenta più i lavoratori, e si sta riempendo la bocca di scemenze ad effetto, sperando che la gente ci creda.
Sì è vero, tanti ci credono... ma non tutti.
Sono iscritto alla CGIL, ma poichè da oggi ha cambiato sigla, la mia tessera non sarà più rinnovata.
Se dobbiamo essere sostenuti così, è molto meglio che li mandiamo a lavorare questi parassiti voltagabbana.

fabio ventura (da Bologna) 11.03.12 21:33| 
 |
Rispondi al commento

grillo.. aiuto! sta diventa tutto piu complicato.. fai qualche spettacolo...!

franco c., to Commentatore certificato 11.03.12 21:12| 
 |
Rispondi al commento

mi chiedo solo dove devono andare cosi di corsa, perchè non pensano ad aggiustare e anche a pulire i treni ,sopratutto i regionali che fanno schifo e sono delle vere cuccume .e poi creerebbero posti di lavoro a chi? ai soliti raccomandati .

franca di nicola 11.03.12 21:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

è sempre stato così, dai partiti comunisti ai sindacati confederali, hanno sempre protetto questo tipo di sistema, ingannando il popolo con strategie e opposizioni che fingevano di rappresentare un sistema democratico, oggi calano la maschera, sarebbe ora che il popolo italiano si svegliasse e smettesse di delegare ad altri la difesa dei propri diritti e cominciasse a prendere per mano il proprio futuro

thomas 11.03.12 21:03| 
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo uscire dall' ottica che dice che ciò che conta è "CREARE POSTI DI LAVORO" oppure:
"L' IMPORTANTE È CHE CI SIA LAVORO"
Sì ma lavoro per fare cosa?
Il lavoro secondo me è tale quando è allo scopo di produrre un bene sostenibile per me o per la società.
Lavorare per fare cose inutili o dannose non ha alcun senso! Non vi pare?

Valerio B., Brescia Commentatore certificato 11.03.12 20:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sai beppe,si dice in giro che l'anno prossimo i bambini americani dovranno portare il cip.. si dice che tutto questo era previsto e voluto,si dicono tante tantissime cose! ma a poco servono se nessuno ci fa niente! il fatto e che avvolte serve un idea geniale,e altre servono soldi,per idee geniali,l'idea geniale serve al pil,i soldi servono a coltivare l'idea!
la tav non è un idea geniale,e stupida,vecchia e banale,tra le più banali che un umano posso arrivare a pensare! eppure ci sono cose che non ti immagini da fare,ci sono soldi che servono a cose che nessuno può neanche lontanamente arrivare a fare..
oggi tipo guardando le partite con il mio amico ho detto:ma perché non mettono il wi-fi negli stadi così che con il tablet un tifoso possa lanciare un commento direttamente dallo stadio ad un max schermo magari.. no? sarebbe progresso.. sarebbe rendere il tifoso partecipe del evento,e non solo spettatore! invece non viene fatto,hanno sempre paura della scomodità!
l'italia sta morendo,muore la musica,il teatro,la scuola,le aziende,il lavoro,i campi di terreno che fanno cibo,occupazione,e pil.. stanno andando verso il cemento!
con i soldi che poi spendere per un treno puoi aiutare le scuole,e quindi il futuro,poi procurare i trattori ai coltivatori,e quindi merci,poi comprare attrezzatura ospedaliera,e quindi curare,puoi dare i tablet alle scuole e quindi lasciare in pace gli alberi della carta! invece no!
loro pensano ad uno stupido treno,che è un idea stupida,perché è gente stupida,convinta che gli italiani siano stupidi quanto loro,poi si accorgono di essersi sbagliati,e cercano il giornalista figlio di puttana che la pensa come loro,e se non la pensa gliela fanno pensare a botte di soldi,e di ricatti! non sanno perdere,non sanno vincere,non sanno un cazzo di quello che fanno e che dicono,e se la prendono sempre con chi ci riesce perché e tutto qui,quello che sanno fare! hai ragione quando dici che sono morti! ($.O.$.ITALIA)

Domenico Granato, Cardito Commentatore certificato 11.03.12 20:56| 
 |
Rispondi al commento

la presa di posizione della camusso è un segnale inquietante: il sistema sta gettando la maschera.
i partiti si stanno fondendo nel partito unico, i sindacati si stanno allineando, certi magistrati stanno rialzando la testa, mentre l'economia peggiora: tutto è pronto per una dittatura.
mala tempora currunt, ergo niente di nuovo sotto il sole.

Gabriele Alfano Commentatore certificato 11.03.12 20:45| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
LA CAMUSSO SI E' SEMPLICEMNTE VENDUTA L'ANIMA A CONFINDUSTRIA ED ALLA TAV
ALVISE

alvise fossa 11.03.12 20:44| 
 |
Rispondi al commento

Che dire della camusso....meglio non dire niente ..ormai a certi livelli tutti fan finta di non vedere, stiamo distruggendo le coscienze , la natura , il rispetto ....povera patria.!!!

carmine stia 11.03.12 20:43| 
 |
Rispondi al commento

Avvertite la Camusso che anche confindustria ha prodotto uno studio che dimostra come sia economicamente inopportuno il TAV...quindi ha di nuovo sbagliato fazione...gli unici a capirla sono gli amici del PD

alberto airola 11.03.12 20:43| 
 |
Rispondi al commento

io in piazza san giovanni c'ero!!!
viva la fiom e viva i no tav!!!!
che bella giornata!!!!
ah....eravamo almeno 150000....

asino mulo bardotto Commentatore certificato 11.03.12 20:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori