Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

L'acqua al bromuro


suicidi_2012.jpg
"Qualche anno ancora e i problemi degli italiani saranno solo un ricordo. Questo perché in Italia rimarranno solo i superstiti. Il ritmo delle dismissioni procede senza un attimo di respiro. Soltanto oggi tre morti sul lavoro a Chivasso, Reggio Emilia e Savona e un imprenditore che si è impiccato a Pescara per debiti. Licenziamenti + fallimenti = suicidi al quadrato. E' stupefacente come un popolo si lasci morire senza alcuna reazione. Si lasci cadere nel vuoto come i lemmings. Cosa ci hanno messo nell'acqua potabile che beviamo?". Vittorio L., Monza

23 Mar 2012, 18:57 | Scrivi | Commenti (39) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Leggo sul messaggero di domenica che davanti a uno store di Roma la fila per acquistare il nuovo iPad è stata di due giorni. DUE GIORNI!
Il primo ad esibire lo scontrino è stato una ragazzo di Catanzaro, anche se il primo a mettere le mani sull'oggetto è stato uno di Roma. E poi c'è chi è volato a Parigi per batterli.
Ecco, se sono questi sono i valori dei ragazzi di oggi, si speigano molte cose...

Entri nei bar e, in piena crisi, quello che senti è sempre "...'a Lazio...'a Roma..."

del resto non è questo il popolo che ha coniato il detto: "Franza o Spagna, purchè se magna"?

gabriella effegi 26.03.12 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Bromo,Litio, Alluminio. . .Alcune delle sostanze rilasciate sui nostri territori da aerei non ben identificati. . .Lo chiamano accordo per il Clima stipulato dal governo nel 2002/2003, dietro c' e' ben altro. . .Il nome populista dato al fenomeno e' SCIE CHIMICHE chiamatemi populista.

max d., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.03.12 10:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

... e quindi ancor più forte il grido al ciel si skaglia: UNA MEDAGLIA PER TARTAGLIA !!!!!!!!!!

ina ghigliot 26.03.12 10:06| 
 |
Rispondi al commento

Ma che stron%ata. E' dal DOPOGUERRA che siamo un popolo di perdenti pecoroni sottomessi... ma quale acqua al bromuro. Magari fosse così, con l'italiano medio non c'è bisogno di queste puttanate.

Arcibaldo Monocolao Commentatore certificato 25.03.12 11:27| 
 |
Rispondi al commento

Ma ragazzi se date un'occhiata a un libro di storia vi rendete conto che il popolo italiano è stato da sempre vessato ora da questi ora da quelli e si è sempre incredibilmente adattato riuscendo a sopravvivere . Sopravviveremo anche a questa! che non mi sembra poi così grave se guardiamo al passato e facciamo qualche confronto. Il fatto di poter comunicare tra noi così rapidamente e di venire a conoscenza dei fatti in tempo reale ci toglie il fiato, ci fa incazzare, ci rende insofferenti, paranoici, fa sembrare questi fatti più vicini. Partecipiamo del dolore degli altri, ci arrabbiamo per la rabbia degli altri. Vorremmo combattere ma non sappiamo come, non siamo soldati, siamo solo dei comuni mortali, nemmeno troppo furbi, ai quali stanno togliendo il cuscino di sotto al culo, e porca miseria , forse anche la sedia! Ce la faremo anche questa volta perchè noi italiani, a differenza dei nostri vicini, ce la sappiamo cantare.

Idi R., Lecco Commentatore certificato 24.03.12 19:00| 
 |
Rispondi al commento

non lo mettono nell'acqua , ma nell'aria ( vedi geoingegneria e nanotecnologie )

patrizia b. 24.03.12 18:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io non so se arriverò mai alla disperazione tale da avere voglia di togliermi la vita,ma se questo un giorno dovesse accadere,vi garantisco che non me ne andrò da solo!!

alessandro manganelli 24.03.12 17:38| 
 |
Rispondi al commento

c'hanno messo sto' cazzo dentro l'acqua,quelle teste di cazzo sono senza cervello e rompono i coglioni a suicidarsi tanto per farmi incazzare come una bestia.
Brutte teste di cazzo se prendo uno di voi mentre si sta suicidanto, prima lo salvo e poi me lo metto in mezzo alle gambe e lo massacro di pugni
quel bastrado di Monti vi fa passare la voglia di vivere io vi faccio passare quella di suicidarvi.
vaffanculo!

antonello sepe, Monte San Biagio (LT) Commentatore certificato 24.03.12 15:29| 
 |
Rispondi al commento

Ve lo spiego io perchè l'italicus dormientis non reagisce:
-Lavaggio del cervello della televisione, attraverso programmini vari che regalo soldi,fama, e cazzi vari.
-pigrizia,abitudini ripetitive,scarsa informazione,individualismo e indifferenza regnano sovrani.
-scarsa apertura mentale e servilismo;
Siamo una massa di peore....il sistema c'ha pesato e sanno come interferire nella n/s pische..sulle n/s abitudini e costumi.
Via e ora votate con il televoto...un sms da 1 euro..!

roby f., Livorno Commentatore certificato 24.03.12 15:08| 
 |
Rispondi al commento

qualche sera fa , di notte...ho visto un film inglese ambientato in America. Uno dei protagonisti
beveva molta acqua, dopo qualche minuto di film si
è dato fuoco !!!!!


chissà se ci sarà un nesso!

ps. io ne bevo pochissima! per fortuna!

LENIN il saggio (il verde appeso), Roma Commentatore certificato 24.03.12 14:32| 
 |
Rispondi al commento

io continuo a ripetere che la crisi c'è , ma non per tutti ! credetemi, io lo vedo tutti i giorni, la gente che se la passa bene ancora è in maggioranza , e quelli non penso che abbiano motivo di lamentarsi !! gente che prende sopra 2000 € di pensione ne conosco tanta ,e non fanno i politici !

rally0 24.03.12 13:43| 
 |
Rispondi al commento

DOBBIAMO ALZARE LA TESTA E REAGIRE!!!!!

emma s. 24.03.12 11:42| 
 |
Rispondi al commento

.... Caro Luminare a capo del Consiglio dei Ministri.... Ieri leggendo uno dei quotidiani della vicina Svizzera...Sono arrivato ad un articoletto interessante.... Riguardava i carburanti... ,i distributori di frontiera... E le nostre care e splendide accise....! ... da Li' mi e' sorto un quesito... Mettiamo tu fossi uno spendido classico topolino affamato...e fossi in un labirinto.... Alla fine del tuo percorso....c'è un succulento pezzettino di formaggio...., la domanda e' : "  Per assecondare il TUO BISOGNO, sceglieresti il percorso più lungo, tortuoso, e DISPENDIOSO di "ENERGIE", oppure quello più semplice che puo' portarti nel piu' breve tempo a realizzare il tuo obiettivo senza rimetterci piu' di tanto?" 
Ti lascio riflettere mentre ti do un dato acquisito durante la lettura.... 
Sai quanto hanno guadagnato nei primi 80 giorni del 2012 i distributori di carburanti di frontiera elvetici, in rapporto allo stesso periodo dello scorso anno?   Circa 10 milioni di franchi! 
Sai che quei soldini che abbiamo perso servivano a noi?? E ora chi paga quello che abbiamo perso??? Chi aiuta quei distributori italiani che in rapporto allo stesso periodo dello scorso scorso anno, se ne sono trovati a vendere la meta dei litri di carburante??  57% di accise.... Rifletti caro Amico... Rifletti.
Ora bisogna crederti sulla riforma del lavoro? E che non ci saranno facili licenziamenti considerando in relazione all'andamento economico, che le aziende non utilizzeranno la solita scusa della riorganizzazione aziendale , per i soliti motivi economici per togliersi qualche sassolino dalla scarpa???    

Francesco C. 24.03.12 09:11| 
 |
Rispondi al commento

ma perché invece di impiccarsi non fanno un bell'atto di eroismo contro i politicanti?


booom!


se ti ammazzi passi da merda di uomo mentre se fai fuori quache politico di questi tempi diventerai un eroe e finirai nei lbri di storia.

antiitaliano va di moda 24.03.12 06:45| 
 |
Rispondi al commento

L'Italiano che insulta gli Italiani è un coglione!!!
Per pietà!!! smettete di dire che siamo menefreghisti ecc...
FORZAAAAA DIGNITA' SIGNORI!!! che cazzo!

Coco Fiandrino, Buriasco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.03.12 00:35| 
 |
Rispondi al commento

Prima di gesti estremi, sarebbe meglio fare il culo alla nostra classe dirigente fallimentare! Quando oramai non c'è più nulla da perdere non c'è piu nulla dal perdere!!... Battuta a parte, proporrei di censire i suicidi dei poveri imprenditori da 10 anni a questa parte e sbattere in faccia i dati a tutti gli editorialisti pagati con le nostre tasse in maniera che le notizie di questo tipo le pubblichino in prima pagina.

Giovanni 23.03.12 23:35| 
 |
Rispondi al commento

floro che caria i denti tra gli effetti indesiderati e che in svizzeraè proibito aggiungere all'acqua...poi ci hanno anche messo bario e alluminio e presto aggiungeranno il litio perche come dice la pubblicità da "buon umore"...vi dograno e non lo sapete!!!!!
http://democrazy-democracy.blogspot.com/2011/12/diamo-il-senso-alle-parole-11.html

davide ., solthurn Commentatore certificato 23.03.12 23:24| 
 |
Rispondi al commento

italiani, popolo di ignavi e menefreghisti

Gabriele L. 23.03.12 23:13| 
 |
Rispondi al commento

QUANDO INIZIA A LAVORARE NEI ANNI FINE 60 INIZIO 70 ...
IL NOSTRO PADRONE (OGGI DATORE DI LAVORO)...
veniva a lavorare con noi con una vecchia autolitaria ....
lavorara dalle otto alle nove di sera....
il figlio che aveva la nostra eta ogni tanto veniva in officina per pochi minuti e poi via ...
eravamo una 15NA di persone poi la ditta si e ingrandita ... il vecchio padrone ha continuato a lavorare in officina con i suoi operai...
il figlio ha comperato la porsche con i soldi del papa'
e via per anni con i suoi amici a fare festa...

OGGI IL PAPA E MORTO....
LUI HA PRESO A MALINQUORE LE REDINI DELLA DITTA CON 90 OPERAI....
lavora solo in ufficio solo per firmare le carte...
poi sparisce per tutto il giorno
l officina non va tanto bene economicamente...
e la colpa e.....LA COLPA E DEI OPERAI LAZZARONI
CHE COSTANO TROPPO AL AZIENDA---
e lui non si fara prendere in giro come il suo papa'............
E COSI OGNI TANTO QUALCHE PREMIO DI PRODUZIONE SPARISCE..QUACHE PROTEZIONE (COSTA TROPPO )
NON C'E' PIU...
lui vorrebbe oggi ridurre il personale perche secondo lui e troppo e inutile
una macchina e un operaio e uno spreco,,,,
due o tre macchina e un operaio vanno bene cosi....
LUI VORREBBE TORNARE A FARE LA BELLA VITA E A GIRARE CON LA PORSCHE CON GLI AMICI....
INVECE DI LAVORARE CON DEI ...FANNULLONI

bella storiella
e la politica italiana
e la politica del sig monti
un saccente docente che non sie mai sporcato le mani d olio e parla del lavoro degli altri
ma come il figlio ... anche il sig monti non sa che la porsche l ha compra solo CON IL GUADAGNO DEL LAVORO CHE gli operai FANNO IN FABBRICA,,,

,,
e QUESTA E LA
METASTASI DELLA POLITICA ITALIANA
gente che non ha mai lavorato e che pretende di parlarne....

stefano b., rovato Commentatore certificato 23.03.12 23:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

FLUORO e FLUOROCRAZIA !

***********************

Non so in PPM quale sia la dose di fluoro immessa nell'acqua che beviamo...

http://it.wikipedia.org/wiki/Fluorizzazione_dell%27acqua

Oltre tutto nel dentifricio che tutti i giorni usiamo chi piu chi meno, c'è Fluoro.

Perchè ?

Dicono che riduce il rischio carie o c'è altro ?

Il fluoro è stato usato nella seconda mondiale per sedare rivolte e sommosse popolari dai Nazisti in quantità massive.

Non lo sapevi ?

È necessario fare un passo indietro, sino alla Seconda Guerra Mondiale:

Oltre i morti in combattimento, nei campi di sterminio e ai lavori forzati, milioni di innocenti perirono a causa della scarsità di cibo, per le precarie condizioni igieniche, e per le disumane condizioni di sopravvivenza. Ma un altro inquietante fattore si somma ai precedenti: la somministrazione sperimentale sui prigionieri e sui deportati, di una "sostanza chimica" che portava ad una sorta di sudditanza psicologica.
Fu dapprima intuito e poi sperimentato che il fluoro "addormentava" la psiche umana, rendendola più docile e sottomessa......

SONO ANNI CHE LO DICO... SIAMO IN FLUOROCRAZIA

I SEGNI SONO EVIDENTI E TUTTI SI CHIEDONO COSA ASPETTIAMO....GIA'.... SIAMO PECORE....

ASPETTIAMO LA PROSSIMA AUTO SOMMINISTRAZIONE DI FLUORO INDOTTA CONTO TERZI

VISTA IN QUEST'OTTICA SI CAPISCE ANCHE LO STATO DELLE COSE....e L'ACCETTAZIONE

DAL FIRMATUTTO..., ALLLE MASSE, AI POLITICI, AI GIORNALISTI.... AL GOVERNO TECNICO...

POSSONO FARCI DI TUTTO E LO FANNO. PUNTO

LA SI PUO' CHIAMARE

" circonvenzione di capace reso incapace per somministrazione indotta, inconsapevole "

Il cerchio si chiude - Link :

http://www.omeopatianet.it/index.php?option=com_content&view=article&id=657:il-fluoro-una-delle-sostanze-piu-tossiche-esistenti-al-mondo-il-fluoro&catid=35:alimentazione&Itemid=145

Marco Folli, Bologna Commentatore certificato 23.03.12 23:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Cari imprenditori,care aziende d'italia io vi parlo come cittadino disoccupato di 23 anni che non ha una prospettiva lucida sul proprio futuro lavorativo..
se vi posso dare un consiglio,e se potete,di pensare a dei nuovi contratti di lavoro,di strutturarli in maniera diversa da quelli standard attuali..
in maniera da garantire più liquidità ai vostri dipendenti!
Pensateci,le vostre perdite saranno finte,perché un operaio che guadagna di più spende di più,voi vendete di più,producete di più,e avete guadagni da investire.. e ovvio! riunitevi con i sindacati,e con il governo,createvi una banca tutta vostra che possa aiutare sia voi,sia i vostri dipendenti.. Attendo vostre notizie! CORDIALI! UN ITALIANO QUALUNQUE!!

Niko G., cardito Commentatore certificato 23.03.12 22:21| 
 |
Rispondi al commento

Siamo un popolo ormai piegato in due e rassegnato. Possiamo solo sperare: La rabbia che cova sotto questa apparente rassegnazione emergerà prima o dopo...

Roberto Scattone, Roma Commentatore certificato 23.03.12 21:16| 
 |
Rispondi al commento

Caro beppe vedi ormai le nuove generazioni di lavoratori ma anche molti dei vecchi non hanno piu le possibilità di lottare contro quello che è diventato un mercato dove il coltello dalla parte del manico ce lo hanno le imprese, purtroppo poi gli imprenditori che si suicidano spesso sono quelli onesti .
io sono un informatico e in tutta la mia carriera ho incontrato un unica azienda "onesta" (su circa 10 girate) sempre piu spesso almeno nel mio mondo le aziende cercano di sminuire i costi ed il valore del lavoro delle persone, questo perche spesso su un informatico ci mangiano due o tre società di human renting, ma cio non basta vedi molti imprenditori pur di prendere il contratto di subappalto spesso mandano allo sbaraglio gente non preparata che alla fine si arrabbatta come puo facendo il piu delle volte un lavoro scadente.
Il cliente finale dopo un po si scoccia di questo tipo di qualita e quindi abbassa anche lui stesso l'offerta iniziale (giustamente) perche alla fine dovrebbe pagare Mefacifrone per avere degli incompetenti in azienda, si innesca quindi un circolo vizioso al ribasso .
Inoltre i contratti a progetto e poi l'uso della partita iva spesso garantiscono a questi "imprenditori cantinari" un potere contrattuale molto elevato sia perche i progetti vengono spesso pagati due lire, sia perche spesso costringono a far aprire la partita iva ai propi dipendenti cosi da limitare le spese ma senza poi pagarli come liberi professionisti .

alla fine noi per continuare a mangiare qualche cosa dobbiamo accettare e spesso si accettano anche contratti da schivo e spesso vessatori .
Nessuno pero che abbia il coraggio di parlare ed alzare la testa e quando qualcuno ci prova spesso finisce che sono piu le spese legali che deve antcipare che quello che gli torna in tasca .

ma quando si è iniziata a creare questa situazione negli anni 90 dove stavano i sindacati ? cosa fanno oggi questi organi per i lavoratori ?

Alessandro Vidal 23.03.12 20:58| 
 |
Rispondi al commento

Non è l'acqua...

E' una cosa che fanno tutti la mattina...

Pensateci bene

Diego Rossi 23.03.12 20:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non è l'acqua... siamo rimasti ormai le generazioni non abituate alla guerra...Siamo le generazioni della Dea "Parola", "Convenienza", "Imbroglia" e "non alzare la voce se te la metto in quel posto perchè non è educazione".
Non siamo stati educati a sputare in faccia all'incontro di ogni politico, amico o fratello che sia, alla sacrosanta ripassata del ladro di turno, alla presa a calci di ciascun imbroglione con il sorriso sempre pronto in faccia alla Berlusconi. ...Niente. Forse ci muoveremo quando saremmo disperati veramente, quando non avremmo nulla in tavola e vagheremo giornalmente alla ricerca di una paga giornaliera come si faceva nei tempi più bui dei nostri avi. Quello che mi preoccupa fortemente (perchè l'ho già provato sulla mia pelle nel campo del mio lavoro, l'Università pubblica) è che a quel punto probabilmente saremmo talmente indeboliti che la nostra reazione non sarà più ne efficace, ne utile. Bisogna agire SEMPRE qualche attimo prima di lasciarsi indebolire. E, sopratutto, bisogna saper riconoscere BENE e PRIMA qual'è quell'attimo.

Roberto L., Catania Commentatore certificato 23.03.12 20:21| 
 |
Rispondi al commento

Non penso che l'idea che qualche cosa abbiano messo dentro gli acquedotti pubblici sia tanto pellegrina.Mi ricordo quando oltre 20 anni fa,in una discussione con amici,avevo accennato a tale possibilità.Penso di avervi azzeccato allora,penso che ci abbia azzeccato tu adesso!Ragionando per logica,è del tutto improbabile se non impossibile che siamo diventati tutti così coglioni noi ITALIANI !E' impossibile che nessuno reagisca in maniera sostanziale e sostanziosa come adesso . Ne stanno combinando troppe perchè non vi sia l'accenno di una reazione adeguata.Ci hanno drogato in tutte le maniere possibili,via ETERE e per via IDRICA.Ne sono convinto,perchè anch'io mi ritrovo un pò scemo,meno combattivo,più "china la testa e mostra il culo" !Qualche cosa ci hanno fatto!Specialmente con l'acqua minerale!Ma vi rendete che magnifica occasione per rimbambirci in sordina hanno avuto?

alessandro sanna 23.03.12 20:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema è che la casta è organizzata, l'Italiota è stupido, ignorante, povero, ansioso, preoccupato, impotente (in tutti i sensi), ridotto insomma ai minimi termini. Siamo ancora lì a discutere delle ideologie mentre le ideologie non esistono più, ci prendono per il culo e basta e noi ci caschiamo sempre, perchè poi siamo anche un popolo di cialtroni, pensiamo di essere furbi e invece non sappiamo un cazzo, nemmeno navigare su Internet. Troppo facile per questi qua infagottarci su come dei calzoni farciti, siamo divisi, litigiosi, egoisti, questo è il nostro enorme punto debole! Talmente sgamati e cinici da sfiorare l'idiozia. Ridiamo di sollievo mentre il nostro vicino si impicca, mentre un coltello sta per colpire anche noi alla schiena... Infine, particolare non indifferente, loro saranno anche pochi, ma hanno le armi.

Mauro Agnoli, Castel San Giovanni (PC) Commentatore certificato 23.03.12 19:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

IMPRENDITORI PRIMA DI QUESTI GESTI ESTREMI CHIAMATE IL NUMERO VERDE 800 351 601 DI ASSISTENZA, VI AIUTERANNO, FATELO! NON MOLLATE MAI LORO NON CI AVRANNO MAI COME VOGLIONO!

Paolo Lincetto, ABANO TERME Commentatore certificato 23.03.12 19:41| 
 |
Rispondi al commento

Non è più sostenibile questa situazione.Qui stiamo ritornando ai tempi del medio evo e non è possibile che noi li lasciamo fare tutto senza dire nulla.Ma mi domando non siamo il popolo sovrano?E allora cosa aspettiamo fare un referendum per mandarli tutti a casa?

Pasquale Fiorellino 23.03.12 19:40| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
non è che ci danno l'acqua al bromuro ma ci narcotizzano il cervello con le solite facce in televisione. Io mi domando come mai non ci sono altre persone, la minoranza silenziosa che non è invitata in questi talk show (Agorà, Omnibus, l'Onda, otto e mezzo,Vespa etc etc)per esprimere la sua parola o se lo capisco mi domando perchè questa "minoranza" silenziosa non fà qualcosa, associandosi economicamente, per acquistare una rete televisiva ove esprimere il dissenso

Giovan Battista Lo Casto 23.03.12 19:35| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori