Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Paghe cinesi, tasse italiane


tris_articolo_18.jpg
"Forse proprio tu Beppe, anni fa dicesti che per risolvere il problema del lavoro e della crisi economica, bastava dare 1200 euro mensili ad un operaio cinese e mandare lì i nostri sindacalisti. Ebbene, il governo Italiano, la BCE etc... hanno fatto il contrario, ovvero: "Perchè non paghiamo i lavoratori europei (o almeno una parte di essi) come quelli cinesi?" Non dico come i cinesi ma come quelli di molti paesi dell'Est. Tutti i diritti conquistati dai nostri padri verranno spazzati via in pochi mesi, chi ha figli, mutui etc.. sarà costretto ad abbassare il capo e dire sì al padrone. Si prospetta una nuova schiavitù che per molti popoli della terra non è mai stata abolita, emigreremo come fanno adesso i popoli del terzo mondo. Toccheremo il fondo e poi si tornerà a vivere ma quanti di noi sopravviveranno nel frattempo?" andrea quattrini

24 Mar 2012, 22:02 | Scrivi | Commenti (36) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Che ne dici della Rivoluzione Democratica:
Votiamo per chi proponga la patrimoniale immediata allo scopo di arricchire lo stato; imposizione fiscale equa sul reddito grazie all introduzione immediata del pagamento digitale e ad una ripartizione del peso fiscale aumentato sui redditi più alti. Lo scopo è quello di creare una comunità nazionale dove la risorsa lavoro produca redditI non sfruttabili ma condivisibili per le attività o investimenti collettivi: strade, scuole, ricerca, ospedali, sanità, esercito, grandi progetti evc. Ecc. Prova ad immaginare lo scenario. Ciao e grazie per l'attenzione.

Mauro Toninato 31.05.12 08:57| 
 |
Rispondi al commento

Esclusivo , la nuova legge elettorale - La merdarum

Ormai si sono messi d'accordo i 3 principali partiti,
ecco la nuova legge elettorale
I deputati saranno 500 e non piu' 630
I senatori saranno 250 e non piu' 315
sbarramento al 5%
leggi tutta la nuova legge elettorale

http://quaeram.blogspot.it/2012/03/esclusivo-la-nuova-legge-elettorale-la.html

pinoi 28.03.12 22:07| 
 |
Rispondi al commento

Stavo leggendo delle statistiche trovate su internet poco fa, e mi stavo per sentir male, nella classifica dell'unione europea per stipendi annui medi dei cittadini siamo ben QUINTI se la classifica viene letta dal fondo però, sotto di noi ci sono solo Portogallo, Slovacchia, Slovenia e Malta; persino la Spagna e la GRECIA, sì, proprio la Grecia, quella della crisi mostruosa, si trova due posti sopra di noi... Ma la gente non si rende conto della situazione in cui ci troviamo? I costi dei paesi che hanno salari più bassi dei nostri hanno anche tasse più basse e il costo della vita in quei luoghi è minore, come credo sia minore in Spagna e in Grecia ed in altri due o tre stati che si trovano comunque più in ALTO di noi nella classifica. Non solo questo però è un indice di quanto il nostro paese è sbagliato, dopo alcune ricerche infatti ho trovato dei dati relativi ai salari annui dei PARLAMENTARI (se almeno li pagassimo per fare qualcosa di costruttivo invece che qualcosa di distruttivo...) i nostri parlamentari sono i più pagati in europa con un margine di differenza di quasi 40000 EURO dai secondi classificati, cambia già di quasi un terzo dal primo al secondo classificato, questo significa che c'è qualcosa di terribilmente sbagliato nel nostro sistema. I parlamentari però, non contenti dei loro stipendi,si lamentano di essere pagati troppo poco, se vogliono possono scambiare la loro paga con quella dai miei genitori, loro sarebbero d'accordo, non avendo noi, come la maggior parte delle famiglie italiane, grandi (neanche piccole, se continua così) disponibilità finanziarie. Io ho "solo" 17 anni, e molti mi hanno detto che io son troppo GIOVANE per capire e che dovrei pensare a divertirmi, ma è il mio FUTURO che ci va di mezzo. Infine vorrei ricordare che uno dei diritti dei cittadini nella COSTITUZIONE è quello a una VITA DIGNITOSA, sembra che i nostri politici abbianp dimenticato che NOI abbiamo DIRITTO a un LAVORO che ci renda possibile sfamarci e a una CASA!

Jennifer Battisti, Trento Commentatore certificato 28.03.12 00:20| 
 |
Rispondi al commento

Io stavo leggendo delle statistiche trovate su internet poco fa, e mi stavo per sentir male, nella classifica dell'unione europea per stipendi annui medi dei cittadini siamo ben QUINTI se la classifica viene letta dal fondo però, sotto di noi ci sono solo Portogallo, Slovacchia, Slovenia e Malta; persino la Spagna e la GRECIA, sì, proprio la Grecia, quella della crisi mostruosa, si trova due posti sopra di noi... Ma la gente non si rende conto della situazione in cui ci troviamo? I costi dei paesi che hanno salari più bassi dei nostri hanno anche tasse più basse e il costo della vita in quei luoghi è minore, come credo sia minore in Spagna e in Grecia ed in altri due o tre stati che si trovano comunque più in ALTO di noi nella classifica. Non solo questo però è un indice di quanto il nostro paese è sbagliato, dopo alcune ricerche infatti ho trovato dei dati relativi ai salari annui dei PARLAMENTARI (se almeno li pagassimo per fare qualcosa di costruttivo invece che qualcosa di distruttivo...) i nostri parlamentari sono i più pagati in europa con un margine di differenza di quasi 40000 EURO dai secondi classificati, cambia già di quasi un terzo dal primo al secondo classificato, questo significa che c'è qualcosa di terribilmente sbagliato nel nostro sistema. I parlamentari però, non contenti dei loro stipendi,si lamentano di essere pagati troppo poco, se vogliono possono scambiare la loro paga con quella dai miei genitori, loro sarebbero d'accordo, non avendo noi, come la maggior parte delle famiglie italiane, grandi (neanche piccole, se continua così) disponibilità finanziarie. Io ho "solo" 17 anni, e molti mi hanno detto che io son troppo GIOVANE per capire e che dovrei pensare a divertirmi, ma è il mio FUTURO che ci va di mezzo. Infine vorrei ricordare che uno dei diritti dei cittadini nella COSTITUZIONE è quello a una VITA DIGNITOSA, sembra che i nostri politici abbianp dimenticato che NOI abbiamo DIRITTO a un LAVORO che ci renda possibile sfamarci e a una CASA!

Jennifer Battisti, Trento Commentatore certificato 28.03.12 00:18| 
 |
Rispondi al commento

http://www.google.it/gwt/x

New Folder Commentatore certificato 26.03.12 10:53| 
 |
Rispondi al commento

http:www.google.it/gwt/x

New Folder Commentatore certificato 26.03.12 10:52| 
 |
Rispondi al commento

prova 1 feed

http:www.google.it/gwt/x

New Folder Commentatore certificato 26.03.12 10:51| 
 |
Rispondi al commento

L'art. 105, comma 1, del Trattato della Comunità Europea assegna il diritto esclusivo di autorizzare l'EMISSIONE DI BANCONOTE all'interno della Comunità; emissione cui poi concretamente provvedono LA STESSA BCE E LE SINGOLE BANCHE CENTRALI NAZIONALI a ciò autorizzate (art. 4 del d. lgs. 10 marzo 1998, n. 43, ed art. 16 dello statuto del SEBC) . Il REDDITO MONETARIO che da tale emissione consegue affluisce alla Banca Centrale Europea, che lo ridistribuisce poi alle singole banche centrali nazionali secondo criteri puntualmente definiti dall'art. 32 dello Statuto del SEBC. L'attribuzione di siffatto reddito monetario alla Banca d'Italia, nei limiti di cui s'è detto (ed in linea di continuità con la disciplina nazionale previgente), appare perciò effetto dì una SCELTA DI POLITICA MONETARIA consacrata in strumenti normativi di diritto europeo, al cui rispetto IL NOSTRO PAESE SI E' VINCOLATO anche sul piano internazionale.

IN ALTRE PAROLE SIAMO STATI DERUBATI DELLA NOSTRA SOVRANITA' MONETARIA DA DELLE AZIENDE PRIVATE CHIAMATE BANCHE E IL BELLO E' CHE CI SONO PURE LE PROVE INDISCUTIBILI DEL TRADIMENTO SCRITTE NEL TRATTATO EUROPEO.
TUTTO CIO' E INCREDIBILE MA VERO PERCHE' LA GENTE NON CAPISCE NULLA DI ECONOMIA.

andrea vianello (democrazia diretta), ca' savio Commentatore certificato 25.03.12 22:10| 
 |
Rispondi al commento

E l'ora di iniziare una vera RIVOLUZIONE e cacciare in galera i nostri affamatori

robert verri (la nuova italia) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.03.12 19:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutto ciò che noi scriviamo è scritto con rabbia e sofferenza perchè più tempo passa e più la nostra delusione cresce per un sistema societario privo di significato o almeno che continua a fare solo gli interessi dei soliti ignoti ( che col tempo sono diventati molto noti).
Perchè i nostri "cari politici" che tanto lottano per il risanamento sociale continuano a percepire indebitamente pluri-stipendi senza che nessuno, dicesi nessuno, possa contrastarli?

Risposta: Perchè chi potrebbe contrastarli fa parte della stessa massoneria ovvero legati al potere e alla ricchezza.
Questi s'identificano in: politici di qualsiasi corrente; sindacalisti che apparentemente vorrebbero tutelare l'operaio o qualsiasi povero disgraziato che lotta quotidianamente per poter sopravvivere lui e la sua famiglia;
magistrati politicizzati, e per fortuna non tutti, che in molti casi anche se guidati dai vari codici penali e non, interpretano le Leggi con sfaccettature molto soggettive e purtroppo infierendo per molti casi nei confronti del povero diavolo che non può usufrire di un buon avvocato - anche lui tanto bisognoso di denaro -;
a tal proposito i nostri vecchi citavano un detto molto importante e veritiero:
il denaro fa riacquistare la vista ai ciechi e fa resuscitare i morti.

Jonny Morra 25.03.12 18:32| 
 |
Rispondi al commento

"Maledetti Bast.rdi sono ancora vivo"

nostradamus 25.03.12 16:22| 
 |
Rispondi al commento

Andrea,

ma che dici, gli italiani amarebbero avere un stipendio Cinese, nel 2009 a Guangzhou il Sous Chef Cinese in un hotel 5 stelle prendeva 19,000RMB al mese (che al cambio sono poco di piu di 3,000Euro al mese) in piu diritti sindacali che prova a licenziarlo per senza piuc he ben provato giustificato motivo, ti tocca pagare penali da capogiro, copertura sanitaria per lui e figli e moglie, fondo casa (se acquista la prima casa puo accedere al 50% del valore dell'immobile a tassi ultra aggevolati da un fondo sindacale e non bancario), fondo pensione garantita dai sindacati e governo, e tutti quei diritti sindacali che prova a chiederegli di fare degli straordinari e non marcaglieli il giorno dopo hai le unions con le bandiere a farti casino...

ditemi chi in italia prende lo stesso nella stessa posizione ... ??

la cina ci ha gia battuto da tanto...

sveglia..!

GEDEONE 25.03.12 16:16| 
 |
Rispondi al commento

dato che ci vogliono come schiavi operai cinesi

io proporrei anche di IMPORTARE ANCHE IL SISTEMA GIUDIZIARIO CINESE

almeno i disoccupati potranno andare alla domenica in piazza a assistere alle pubbliche ESECUZIONI


gia perche la maggior parte dei politici in italia 99% in cina sarebbe condannati a morte
e giustiziati......
SE CI VOLETE COME OPERAI CINESI

NOI VI PROMETTEREMO E FAREMO DI TUTTO PER IMPORTARE ANCHE IL MODELLO GIUDIZIARIO E ...PENALE DELLA CINA COMUNISTA

tanto per quello che conta una dittatura vale l altra...
dalla dittatura della casta e bancaria
alla dittatura del proletariato totalitariae

stefano b., rovato Commentatore certificato 25.03.12 15:18| 
 |
Rispondi al commento

e si dovremo emigrare dall'italia per dare un futuro hai nostri figli,io lo gia' fatto da 3 mesi sono in svizzera,e sono orgolioso di averlo fatto l'italia non merita la brava gente onesta,di sicuro li scoraggia ad essere onesti,é triste ma è cosi cari amici,se non fosse cosi si combatterebbe di piu' la corruzzione ma non lo fanno e non vogliono farlo,se no come si farebbe ad rubare,allo stato ed hai suoi cittadini,con tutto il talento e la nostra creativita la nostra storia i nostri beni culturali,che brutta fine che abbiamo fatto...

cristiano furlan 25.03.12 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Lo diceva 15 anni fa, ben prima dell'euro il compianto prof Giacinto Auriti che questo sistema marcio alla base e fondato sul debito avrebbe portato alla schiavitù moderna, quella dove le persone sarebbero state sottopagate, e costrette ad accettare lavori di qualsiasi tipo. Fu il primo a capire come si sarebbero messe le cose e a denunciarlo, oggi punto dopo punto si sta verificando tutto lo sporco piano della trojka con i loro maggiordomi come Monti messi ad eseguirlo passo dopo passo con la scusa di una crisi indotta da loro stessi... non resta che sperare nella profezia maya ed in un megareset, sempre meglio del futuro che sti maledetti senza scrupoli ci stanno scippando!!!

Bruno Cinque (b5), Trieste Commentatore certificato 25.03.12 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Tasse norvegesi, servizi del Ciad.

manuel pera Commentatore certificato 25.03.12 13:30| 
 |
Rispondi al commento

La MASSA MONETARIA
posta In circolazione nell'ambito dei paesi aderenti al
sistema dell'euro (e quindi anche in Italia) apparterrebbe
alla collettività dei cittadini di quei paesi, con la
conseguenza che ciascuno di costoro potrebbe RIVENDICARE,
pro quota, il REDDITO derivante dalla STAMPA e dalla
circolazione di detta massa monetaria, oggi invece PERCEPITO
dalla BCE e poi RIDISTRIBUITO tra le
diverse BANCHE CENTRALI NAZIONALI

andrea vianello (democrazia diretta), ca' savio Commentatore certificato 25.03.12 10:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le Banche centrali nazionali (BCN) sono le uniche autorizzate alla sottoscrizione e alla detenzione del capitale sociale della BCE. La sottoscrizione di tale capitale sociale è stata effettuata secondo un criterio di ripartizione proporzionale alla percentuale di ciascuno stato membro dell'Unione europea al PIL comunitario e alla popolazione dell'Unione.


Nella tabella qui sotto sono riportate le quote di capitale sottoscritte e versate dalle Banche Centrali Nazionali aderenti all'eurozona:

Capitale versato
Deutsche Bundesbank 18,94 1.406.533.694,10
Banque de France 14,22 1.056.253.899,48
Banca d'Italia 12,50 928.162.354,81
Banco de España 8,30 616.764.575,51
De Nederlandsche Bank 3,99 296.216.339,12
Banque de Belgique 2,43 180.157.051,35
Bank of Greece 1,96 145.939.392,39 Austria Nationalbank 1,94 144.216.254,37
Banco de Portugal 1,75 130.007.792,98
Suomen Flnlands Bank 1,25 93.131.153,81
Cent Bank of Ireland 1,11 82.495.232,91
Náro banka Slovenska 0,69 51.501.030,43
Banka Slovenije 0,33 24.421.025,10
Eesti Pank 0,18 13.294.901,14
Banque Luxembourg 0,17 12.975.526,42
Banca di Cipro 0,14 10.167.999,81
Bank of Malta 0,06 4.694.065,63

Totali 69,97 5.196.932.289,36

Le BCN degli Stati membri la cui moneta è l'euro hanno dotato la BCE di riserve di cambio per un valore equivalente a circa 40 miliardi di euro. Il contributo di ciascuna BCN è stato fissato proporzionalmente alla partecipazione nel capitale BCE ed è stato versato in oro per il 15%, in dollari statunitensi e yen per il restante 85%.

La BCE E' FORMATA E CONTROLLATA DALLE MAGGIORI BANCHE EUROPEE(BUNDESBANK E FRANCE)E LE SUE POLITICHE ECONOMICHE VANNO OVVIAMENTE IN DIFESA DI ESSE .
DIFESA DI INTERESSI PRIVATI D'ELITE A SCAPITO DI CHIUNQUE ALTRO.
QUESTO NON VIENE MAI DETTO IN TV .

andrea vianello (democrazia diretta), ca' savio Commentatore certificato 25.03.12 10:39| 
 |
Rispondi al commento

Lavoro in una grande azienda dove la situazione di lavoro è peggiorata notevolmente negli ultimi anni a parte una decina di colleghi che non si fà sottomettere il resto dei( diciamo ) colleghi sono servi e leccaculo, sindacati parlano ma fatti pochi. MA SECONDO VOI CON UN POPOLO ITALIANO COSI............... DOVE CAZZO VOLETE ANDARE.........SIAMO DIVENTATI DELLE MERDE ECCO PERCHE CONTINUANO A SODOMIZZARCI
Vorrei dire a quei padri leccaculo e ignobili ma se un domani vostro figlio non leccasse come voi che fututo avrebbe, ve lo siete mai chiesto o siete così merde che dei vostri figli in realtà non ve ne fotte niente.........

fabrizio a., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.03.12 09:20| 
 |
Rispondi al commento

Forse qui non si è ancora capito la situazione..ma non sarà sufficiente nemmeno "abbassare la testa.." l'economia come è stata concepita fino ad oggi è in "coma"...
Qualsiasi cambio di rotta è tardivo,in questo paese poi servirebbe uno schok un reset generale..un colpo di stato che nel giro di 30 giorni cambi le regole, altrimenti non ne usciremo mai!.
La prima cosa da fare sarebbe Nazionalizzare le banche e gli asset industriali strategici compresi i trasporti e infrastrutture.
La seconda uscire dall'euro dall'europa e dalla NATO..ripristinando le frontiere.
Ristrutturazione del Parlamento e dell'asset istituzionali.
Per attuare il n/s programma servono almeno 5 anni..e lavorando con la moto sega..!
Ad oggi è praticamente impossibile uscire da questa crisi economica,sociale e culturale seguendo un normale percorso politico..!
Un paese vecchio e feudale fatto di corti e cortigiane può solo sprofondare!

roby f., Livorno Commentatore certificato 25.03.12 09:14| 
 |
Rispondi al commento

Il problema cari miei è che il sistema Italia da tempo vive nella dimensione del RESET per il privato e del RECHARGE del pubblico.
Il privato subisce la crisi perchè deve sempre fare i conti con il cliente che OGNi GIORNO lo assume e OGNI GIORNO fa un bel RESET.
Il pubblico in stile Napolitano se mancano i soldi fa un bel RECAHRGE di tasse e gabelle giustificandosi con il privato perchè gli mancano i soldi e scricando colpe a destra e a manca.
Il sistema reset e recharge ha selezionato al lumicino le aziende che funzionano benissimo e per le altre c'è solo un futuro, o la statalizzazione o la ristrutturazione.
Berlusconi ad un certo punto scese in politica proprio perchè nonr esisteva più dalla parte del reset e ha pensato bene di farsi un bel recharge utilizzando i meccanismi della politica.
Il risultato è una Montagna che ci sovrasta di cosa marrone che si chiama debito da cui si alimentano moltissimi italiani.

mario mario Commentatore certificato 25.03.12 06:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma dove sono ora i nostri padri,dove sono i sindacati,dove siamo noi.
i padri in pensione,i sindacati ipastati con la politica e noi siamo ormai troppo pochi per fare qualcosa.

giorgio p., san vittore olona Commentatore certificato 25.03.12 00:40| 
 |
Rispondi al commento

- commento funebre -
o..."istigazione al suicidio" !

tanto già se ne suicidano pochi,eh !

mah!

Lenin eterno (l'unico), Roma Commentatore certificato 25.03.12 00:18| 
 |
Rispondi al commento

Questa foto con Alfano-Bersani-Casini mi fa vomitare.

Mauro Agnoli, Castel San Giovanni (PC) Commentatore certificato 24.03.12 23:49| 
 |
Rispondi al commento

Quando ci dicevano che le aziende non trovavano manodopera era solo una scusa per far venire in Italia gente disperata da dover sfruttare per abbassare il costo del lavoro.Dov'è tutto questo lavoro adesso?Tutti i giorni mi devo sentir dire da queste persone corrotte che ci hanno portato alla rovina di dover cercare lavoro fuori di casa e che l'italiano vuole il lavoro a casa queste grandissime teste di...ci vorrebbero mandare a lavorare a stipendi di 1200-1300euro fuori di casa pagare un'affitto di media sulle 400euro con tutte le altre spese praticamente vorrebbero che si lavorasse solo per sopravvivere.Questa è gente che vive in un'altro pianeta,lontani dai quartieri dove dilaga la delinquenza dove c'è gente che fa due o tre lavori per poter sopravvivere,loro vivono nei loro feudi lontano da tutto e da tutti i problemi reali delle person.Mi sento come se fossimo tornati al medioevo questi sono i nuovi padroni e noi i nuovi schiavi.
La cosa peggiore è che ci vorrebbe una rivoluzione invece incredibilmente stiamo tutti zitti.Spero che prima o poi uno di questi "eletti" si ritrovi qualcuno abbastanza incazzato come me sotto casa...

Alessandro Massari 24.03.12 23:44| 
 |
Rispondi al commento

Ci hanno costretto a subire la scomparsa del nostro popolo, a vederlo cancellare dalla storia e a veder trasformata l'Italia da casa nostra, degli italiani, a terra di tutti, cioè di nessuno, senza popolo, cioè del popolo unico globalizzato, proprio per far affluire nuova schiavitù da sfruttare.
Ci hanno fatto pagare con la morte del nostro popolo la prosecuzione del loro sporco sistema socio economico basato sullo sfruttamento di uomo su uomo.
Che li hanno fatti venire a fare se no?
http://www.facebook.com/pages/Di-sinistra-e-antirazzista-ma-contro-linvasione-straniera/177243485687414

Marco Zorzi 24.03.12 22:55| 
 |
Rispondi al commento

Siamo in un paese strano,surreale e incomprensibile:
La crisi venuta dagli USA attraverso un sistema di banche e faccendieri abitanti delle discariche capitalistiche che con il suo particolato soffoca i popoli e le democrazie.
Senza allargarsi al sistema europeo stiamo nel nostro piccolo,nel nostro giardinetto italico.
Da prima la negazione della crisi da parte di un governo illegittimo fatto da unti e nominati che per 20 anni passando dalla DX alla SX con inciuci e corruzione concussioni di ogni tipo hanno messo in ginocchio il bel paese,tutto questo non ha nulla a che fare con un normale sistema democratico,poi l’arrivo dei pompieri drappello di tecnici che con la loro filosofia sterile e priva di rispetto delle dignità altrui impartisce le loro medicine non capendo nemmeno di che malattia stanno combattendo,come dei vecchi ciarlatani che curavano qualsiasi cosa con sanguisughe e diete forzate,alchimie di tempi feudali e di Re ingordi.
Sono cosi privi di dignità che davanti ai loro misfatti si appellano alla ignobile frase (Ce lo chiede l’Europa) dimostrando o di essere dei burattini,o di essere il braccio armato di un capitalismo imploso su se stesso.
Con i loro misfatti sponsorizzano guerre tra poveri per proteggere i forzieri dei soliti noti,e al primo alito di ribellione democratica scatenano i Mas Media e le forze di polizia contro vecchi donne e bambini che secondo loro hanno oltrepassato la soglia delle regole democratiche.
Dopo aver messo in mezzo alla strada milioni di padri e madri di famiglia che con 1200/1500 euro al mese portavano avanti famiglie di tre quattro persone, gli vanno anche a dire che fino ad adesso hanno vissuto sopra le righe, chiamando Tabù i diritti conquistati dai loro padri e calpestando la costituzione Italiana
Questi governanti insieme al parlamento Italiano sono i veri (Black bloc) che stanno spaccando il tessuto sociale e come un Robin Hood al contrario toglie ai poveri per dare ai ricchi.

www.davidevignati.bloog.it

1 Davide 1 Vignati, Merlino Commentatore certificato 24.03.12 22:54| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

è da anni che beppe grillo e il movimento a 5 stelle ci dà la possibllità di cambiare e alzare la testa......documentando con anni di anticipo quello che sarebbe accaduto....e gli italiani che hanno fatto? sempre a votare per i soliti noti, ladri e cialtroni e corrotti....il proverbio dice che chi è causa del suo mal pianga se stesso...è inutile piangere se si ha paura di cambiare!!!!!

gaspare bertolino 24.03.12 22:48| 
 |
Rispondi al commento

be sta noi operai gente comune cioè ogni itliano sano e non corrotto lottare per i nostri diritti e mandare a casa sta gente e uscire dal europa se necesario per rifare la nuova italia

carmignola giampietro 24.03.12 22:40| 
 |
Rispondi al commento

Emigrare per andare dove?
Il mondo quest'è!
se resti fermo in un punto,prima o poi vedi passare tutti,perché tutti fanno lo stesso giro!
possibile che si deve sempre lasciare il posto agli anziani?
NO il rispetto non sta nell'età!
Se tutti cominceranno ad emigrare io mi metterò seduti ad aspettare che tornino.. che prima o poi tornano!
io non credo in un mondo che va a pezzi,credo che i pezzi si separano dal mondo.. non dobbiamo essere pezzi,ma ognuno un mondo diverso..
io non credo che qualcuno mi voglia combattere,perché vedo che non hanno nemmeno la faccia,non è nel mio stile sporcarmi le mani con dei burattini di pezza!
preferisco andare dal burattinaio e chiedere il rimborso spesa!
non so chi è! ma so che prima o poi qualcuno farà cadere la tenda del teatrino.. e solo questione di tempo,presto qualcuno per la noia sbadiglierà qualcosa! lo so... Aspetto! e intanto cresco,cercando di diventare forte abbastanza per combatterlo! SALUTI!

Niko G., cardito Commentatore certificato 24.03.12 22:32| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
CARO ANDREA VCREDO CHE L'UNICA OPZIONE POSSIBILE E' LIBERARCI IL RPIMA POSSSIBILE DEI TECNICI E DEI POLITICI CHE HANNO PORTATO A TUTTO QUESTO
ALVISE

alvise fossa 24.03.12 22:28| 
 |
Rispondi al commento

ma lora sanno come si vive con 1200 euro al mese io invece mi immaggino come si vive con 30 mila euro el mese
e non gli bastano ancora ma dove cazzo vivono
ma dico cosa stiamo ancora aspettando a farci sentire

nicola andreacchi 24.03.12 22:22| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori