Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Passaparola - La truffa del project financing - Ivan Cicconi

New Twitter Gallery

La truffa del project financing
(22:00)
cicconi_finance.jpg

Ivan Cicconi spiega con riferimenti storici e dettagli tecnici puntuali la truffa del cosiddetto "project financing", le Grandi Opere che finiscono regolarmente a carico dello Stato, i cui costi sono occultati nei bilanci di società private. In sostanza ogni Grande Opera la pagano i cittadini attraverso le loro tasse per creare lavoro inutile in sé, ma utile ai partiti e alle lobby. Quanto vale oggi questo debito occulto? Forse il 10% del debito pubblico attuale, 180 miliardi di euro. Quando emergerà (ed emergerà prima o poi) il Paese andrà a picco. Beppe Grillo

Il Passaparola di Ivan Cicconi, direttore di Itaca, Istituto nazionale per la trasparenza degli appalti e la compatibilità ambientale

I debiti privati dentro il debito pubblico (espandi | comprimi)
Ciao a tutti gli amici del blog di Beppe Grillo, sono Ivan Cicconi, un esperto di appalti, infrastrutture e opere pubbliche e attualmente sono direttore di Itaca, l’istituto nazionale per la trasparenza degli appalti e la compatibilità ambientale con soci tutte le regioni italiane. Mi occupo di alta velocità da molti anni,


Il futuro non esiste (espandi | comprimi)
Queste opere debbono avere la caratteristica di nessun collegamento con il territorio, ma soprattutto, inevitabilmente, sono sganciate dal passato e soprattutto dal futuro, perché se ci confrontiamo nel merito sull’utilità a chi servono queste opere, ci accorgiamo che non servono a nessuno, sono inutili.


La talpa del debito pubblico (espandi | comprimi)
Sull’alta velocità è mancata totalmente l’informazione perché probabilmente non interessava informare i cittadini per gli interessi che sono dietro a queste grandi opere, d’altro canto la straordinaria mobilitazione – appoggio che ha il movimento No Tav oggi, soprattutto in Val di Susa…

Il libro nero dell'alta velocità di Ivan Cicconi

Le scelte tecniche e finanziarie note e occulte. Le bugie consapevoli e inconsapevoli.La storia dell'alta velocità.

12 Mar 2012, 14:00 | Scrivi | Commenti (463) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

Commenti

 

Gruppo di risparmiatori truffati da bastardissimo criminale, pluiri pregiudicato, avanzo di galera Paolo Barrai ( Blog Mercato "Merdato" Libero). Da incapace, delinquente, ladro, mega lava € mafiosi o "politicriminali", padanazista, berlusconazista, razzista, antisemita, super cocainomane, acclarato pedofilo, frequente mandante di omicidi Paolo Barrai ( Mercato Libero noto a tutto il mondo come Mer-d-ato Libero). Si, assolutamente, pure assassino Paolo Barrai ( "suicidatore" di David Rossi di Mps ma non solo). Schifoso lava cash mafioso e killer Paolo Barrai nato a Milano il 28.6.1965. E, prima di ora scappare come un vile ratto, a Lugano, in Svizzera (avendo paura di venire arrestato, in quanto indagato da Procure di Mezza Italia) e fra poco ancora più lontano: a Panama ( ove lo proteggerebbe il criminalissimo nazifascista por-c-orrotto ambasciatore lava EURO e $ mafiosi Giancarlo Maria Curcio
http://www.ambpanama.esteri.it/Ambasciata_Panama/Menu/Ambasciata/Ambasciatore/
non per niente, vicino al noto camorrist-avanzo di galera Valter Lavitola

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/05/01/ecco-legami-valter-lavitola-lambasciatore-curcio-panama/214621/
http://www.americaoggi.info/node/30265
https://it-it.facebook.com/notes/informazione-libera/le-pressioni-di-lavitola-su-frattini-per-lamico-dilpomatico/10150360032099154?ref=nf
http://www.globalist.it/Detail_News_Display?ID=2828
http://www.roccocipriano.it/wordpress/tag/lavitola/).

Verme repellente Paolo Barrai di Mercato Libero: facente sue terrificanti delinquenze in cravatta da casa, presso Via Ippodromo 105 Milano. O DAGLI UFFICI DI MALAVITOSA, MEGA LAVA SOLDI DI COSA NOSTRA, LADRONA, BASTARDAMENTE CRIMINALE BSI ITALIA SRL DI VIA SOCRATE 26 MILANO. IN MANO A SUO PADRE, NOTO PADANAZIS-T-RUFFATORE E PURE NOTO PEDERASTA VINCENZO BARRAI. ABITANTE IN VIA PADOVA 282 A MILANO E NATO A MILANO IL 3.5.1938.

https://www.facebook.com/ladratida.paolobarrai

GABRIELE MARCHIORO. AX FLOW. 20.02.14 21:54| 
 |
Rispondi al commento

Non sono per nulla daccordo.
Si alle GRANDI OPERE se AUTOFINANZIABILI (project financing)...non sono per l' arretramento sociale e culturale...si allo sviluppo ed al
lavoro.

giovanni crino 31.01.13 10:32| 
 |
Rispondi al commento

aiutaci!!!!!!!!!!!!!!!!

DEIULEMAR 19.04.12 16:00| 
 |
Rispondi al commento

molto interessante.. ci vorrebbe gente così al governo, non dei dinosauri miopi come abbiamo ora.

lorenzo ghiselli 18.03.12 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Ciao! So che questo potrà sembrarvi un messaggio spam.
Leggetelo e alla fine deciderete se lo è o no.

Ho la passione dei giochi online e mi trovo in un gioco dove invece che per il proprio villaggio o per se stessi si lotta per la propria nazione. Noi Italiani ci dividiamo per vari motivi, ma alla fine siamo una nazione unica.

L'Italia in questo gioco è in grave difficoltà. Occupata nel nord dalla Slovenia e in combattimento contro la Macedonia e la Serbia sulle coste albanesi, è stata più volte cancellata perchè i giocatori sono pochi, e questo, tante volte, ha causato uno sfottimento pesante e continuato, da parte dei paesi stranieri, di cui la community italiana si è stufata.

Potrei lodare il gioco dicendo che è vario ed emozionante, che è gratis, che bastano pochi minuti al giorno per crescere e divertirsi, che vi ho trovato amici ben organizzati con cui chatto e mi diverto, ma deve piacere a voi, non a me.

Quindi provatelo! Sarete un mattone in più per costruire una rinnovata dignità online del nostro paese.
Se non vi va, scusatemi per il tempo che ho portato via, ma vedere il paese preso in giro, anche per gioco, non è mai divertente.
Questo è il link per iscriversi:
http://is.gd/vV1Mxf

In ogni caso, buon tutto!

Fabio N., Carpi Commentatore certificato 16.03.12 20:04| 
 |
Rispondi al commento

Ora ci danno al 6%
Intenzioni di voto Camera deputati del 12 marzo 2012
www.quaeram.blogspot.com/2012/03/intenzioni-di-voto-camera-deputati-del_14.html

m5 14.03.12 22:09| 
 |
Rispondi al commento

mai avevo letto una sintesi cosi efficace e completa sull'argomento. Eccellente.
Ho visto il sul libro, sono dell'opinione che si debba aggiungere un audiolibro.
Mi offro volontario per realizzarlo.
La proprietà sarà naturalmente sua.
Silvio Coluccio

Silvio Coluccio 14.03.12 20:41| 
 |
Rispondi al commento

visto lo schifo dei nostri politici che ne dici di non andare piu a votare sai da una parte che dall'altra fallo girare in rete x sentire le reazioni del popolo

franco bassetta 14.03.12 19:22| 
 |
Rispondi al commento

Il Tasso Ufficiale di Sconto non è aumentato, i Tassi BCE sono diminuiti, perchè i tassi dei Presitti Personali sono raddopiiati raggiungendo il 12& in meno di un anno ?

Vergognosa truffa consentita da chi ci Governa !!!!

sandy 13.03.12 22:15| 
 |
Rispondi al commento

Daje giù Beppe.
Dajeeeee!!

Preferisco essere comandato da un "Comico" che da un Generale!!

Alessandro D., Roma Commentatore certificato 13.03.12 15:45| 
 |
Rispondi al commento

Mi capita di parlare del M5S con persone che non lo conoscono e mi sento dire spesso: Quando prenderanno la sedia faranno come tutti gli altri non la lasceranno più. Spero non sia vero perchè credo in questo movimento

moss vald, torre de roveriBG Commentatore certificato 13.03.12 14:43| 
 |
Rispondi al commento

STUDIO LEGALE 5 STELLE

Finchè non capiranno che è arrivato il momento di sganciarsi dalla poltrona e godersi in santa pace il malloppo, con lo speranza che non vengano a chiedergli il conto, non ce li leveremo mai dalle palle...

STUDIO LEGALE 5 STELLE

anche se ho le pezze al culo, l'equivalente del canone rai sono dispostissimo a versarlo in un conto corrente ON-LINE possibilmente su Banca Etica, consultabile via web.
Che serva a finanziare azioni legali,concordate dopo un periodo di votazioni on-line, atte ad azzannare al patrimonio di questi figuri.

Azioni legali, non generiche, non sul sistema, che è poi il modo migliore, per portare il tutto in una bolla di sapone, ma mirate, azioni legali contro persone fisiche dove si è configurato il reato di concussione.

STUDIO LEGALE 5 STELLE

o siamo solo chiacchiere senza distintivo.

Antonello B., Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.03.12 14:26| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno si è accorto che i carburanti sono aumentati anche oggi????
Mi sembra di no.......

Alessandro T, VICENZA Commentatore certificato 13.03.12 13:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Milano-Berna-Dijon, a ben guardar la Cartina Tav.
Assurdo Milano-Torino-Lion-Dijon.
Solo un Imbecille puo' percorrer la via piu' Lunga, Pericolosa, Costosa.

Assurdo o Mafioso.
Daccordo che tutte le Strade portan a Roma.
Specie quelle "Ferrate".
Ecco la Nuova Corona Ferrea.
Una Sacra Corona...
L'Italia, s'è Cinta la Testa.

Vado, per questa Settimana puo' Bastarmi.

enrico w., novara Commentatore certificato 13.03.12 13:30| 
 |
Rispondi al commento

ITALIANI, CHE CAZZO STIAMO ASPETTANDO PER SCENDERE IN MASSA A ROMA??? ATTILA???? E' morto cazzo, dobbiamo arrangiarci!!!!!

NOn servono a nulla iniziative popolari tipo raccogliere firme per ridurre lo stipendio, referendum, non lo avete ancora capito che fanno come cazzo gli pare?????

C'è solo una cosa che li convincerà!!! SVEGLIA!!!!

Alessandro T, VICENZA Commentatore certificato 13.03.12 13:26| 
 |
Rispondi al commento

Acqua, energia, rifiuti: sono tante le municipalizzate e le imprese degli enti locali. A cui vanno aggiunte le partecipazioni statali: Eni (3,93%), Enel (31,24%), Ferrovie dello Stato (100%), Rai (99,56%), Enav (100%), Cassa depositi e prestiti (70%), Poste Italiane (100%) solo per citarne alcune.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.03.12 13:16| 
 |
Rispondi al commento

comunque sia ,sti cavolo di partiti si stanno riorganizzando ,questo mi proccupa molto.devono andare via. FACCIAMO IN FRETTA.

Mario DE GASPERIS, roma Commentatore certificato 13.03.12 13:08| 
 |
Rispondi al commento

Barletta, due romeni sgozzati e dati alle fiamme

lo sgozzamento non e' cultura italiana ma di importazione

Mafalda Concari Commentatore certificato 13.03.12 13:00| 
 |
Rispondi al commento

facce di merda collection

http://espresso.repubblica.it/dettaglio/gli-scomparsi-del-pdl/2176324

ina ghigliott 13.03.12 12:58| 
 |
Rispondi al commento

"Come va?
Un po' che non ci si Vede!"
.
"Mah! la Crisi!".
" Sì, ho letto anch'io: il 40% del Mondo Edile in Cassaintegrazione."
"No, no, quello, Prima...; or per Meta' le Ditte, son Fallite e l'altra, ha Chiuso."

Una Tegola in Mobilita'...

"Sai, l'Imu sara' una Stangata..."
" E chi Riuscira' a Pagarla?".

" I Contadini non ce la fan piu', poi con le Rivalutazioni Catastali, Addio".

Addio Latte: quello Buono all'Export e quello Idratato alla Polvere di Manioca per il Popolo Bue, Addio...

Voci dal Sottosuolo...

enrico w., novara Commentatore certificato 13.03.12 12:55| 
 |
Rispondi al commento

E basta, se volete difendere il capitalismo per prima cosa dovete capire che le piccole e le grandi sono stessa pasta, ma è più facile andare contro esclusivamente le grandi perchè impersonali, mentre con le piccole dovete fare i conti col padrocino che magari frequenta il vostro stesso bar!

Roberto Luxemburg, Upper West Side

Le piccole hanno il privilegio della non applicazione dell'art.18
E CI MANCHEREBBE ALTRO
Le piccole fanno intrallazzi con i politici locali
LE GRANDI A LIVELLO INTERNAZIONALE
Le piccole delocalizzano anch'esse(o 20000 aziende venete erano tutte multinazionali?)
SE DELOCALIZZANO ALLORA NON SONO PICCOLE MA MEDIO-GRANDI!
Le piccole sono un retaggio conservatore di una piccola e media borghesia italiana incapace, conservatrice, corportativa e legata all'ereditarietà
SPIEGALO AL GOMMISTA O ELETTRAUTO O MURATORE O FRUTTAROLO(?):-) SOTTO CASA
Le piccole non consentono innovazione e ricerca
A QUELLE PUO' PENSARE UN'AZIENDA PUBBLICA FUNZIONANTE
Le piccole per leggi economiche non sono convenienti e subiscono la concorrenza
COSA POSITIVISSIMA CHE CI SIA CONCORRENZA
Le piccole e la loro enorme diffusione in Italia sono uno dei tantissimi problemi italiani(Infatti la nostalgia della lira inflazionata è forte per i piccoli che senza droga svalutativa non esportano).
CREDO INVECE SIA STATA LA GRANDE RISORSA DEL PAESE
Le piccole pagano i commercialisti affinchè possano ELUDERE
I GRANDI INVECE? NON SOLO NON PAGANO MA ADDIRITTURA TOLGONO DENARI ALLA SOCIETA'


hero didestra, Roma Commentatore certificato 13.03.12 12:55| 
 |
Rispondi al commento

Boni, non mi dimetto perche' sono innocente


grazie sig Boni : oggi la lega ha preso una paio di milionate di voti in piu per il prossimo giro elettorale.

Mafalda Concari Commentatore certificato 13.03.12 12:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

2° secondo l’ex cabarettista questa sarebbe una mera distrazione da temi piu seri e non un concreto problema sociale. Anche in questo caso la crisi legittima una distinzione fra “noi” e “loro” dove solo “il nostro” merita interesse. Per comprendere quanto profonde sono le radici della malapianta xenofoba all’interno del grillismo, vale la pena di concentrarsi su un fenomeno specifico, verificatosi nei giorni successivi alla pubblicazione del post incriminato. Da parte della stampa mainstream di sinistra è arrivata, puntuale, la condanna di Grillo ed, altrettanto puntuale, l’assoluzione dei grillini che avrebbero “preso posizione” contro il padre-padrone di 5 stelle. La realtà purtroppo è ben diversa, al di là di iniziative isolate ( come ad es. Torino) l’argomento è sostanzialmente scomparso dal “volto pubblico” di 5 stelle, per poi riaffiorare in forum, commenti e nell’ormai, tragicamente classico, torrente di spam che viene a generarsi in ogni luogo di internet in cui si osi parlar male del miliardario genovese, ed i toni sono tutt’altro che di dissenso nei confronti del fuhrerprinzip. Da una rapida carrellata delle bestialità proferite in sostegno del leader tornano la competizione per le scarse risorse, poiché, a quanto pare, gli stranieri naturalizzati godrebbero di un non meglio precisato vantaggio nell’assegnazione delle provvisioni di welfare e, ovviamente, la rievocazione delle orde di invasori (nello specifico di donne incinte, magari pure, ulteriore aggravante, islamiche) pronte a varcare i nostri “sacri confini”, inoltre scopriamo che il problema è, semmai, l’incompatibilità di culture differenti, che porta al serio rischio di “far comandare gli islamici”(sic) come nel Regno Unito. A questo punto il problema è ben inquadrato, il punto di partenza non sono i deliri di un singolo ma la xenofobia dei molti che il singolo, sapientemente, cattura e rivende come “prodotto politico”. A ciascuno le sue conclusioni ma pare abbastanza evidente che ci sia

andrea sambito Commentatore certificato 13.03.12 12:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Boni, sfido chiunque a trovare un solo euro illecito

Boni, "non mi dimetto perche' sono innocente"

mi sa che i giudici per fare lo scoop e dare ascolto agli accusatori , un pluripregiudicato sudista con le mani in pasta da oltre 20 anni insieme al cognato inquisito pure lui , .... hanno preso un bel granchio!!

d'altronde : magistrato, (laurea parlereccia) sudista (forma mentis del ca nisciuno e' fesso) acculturato (scaldato la sedia per non andare al lavoro) sinistro (ideologia del nullafacere, soli diritti, costituzione come bibbia per i non italiani) : gli ingredienti giusti per la rovina dell'italia!!!‎

Mafalda Concari Commentatore certificato 13.03.12 12:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1° Grillo e gli ecofascisti
Poche cose hanno cambiato il volto della politica moderna come il pensiero ecologico. Se innumerevoli sono i meriti di questa trasformazione culturale, tuttavia, nell’ultimo periodo se ne possono osservare molti limiti: il più pernicioso è, sicuramente, lo sganciamento della “questione ecologica” dalla questione sociale. Senza particolari sforzi di fantasia è possibile individuare in Beppe Grillo il principale piazzista italiano di questo nuovo discorso, nell’universo politico del “profeta” ligure della decrescita, giustizia ecologica e giustizia sociale non rappresentano, necessariamente, due facce della stessa medaglia. Se la consapevolezza della crisi ecologica implica una necessità di azione imprescindibile, la crisi sociale diventa oggetto di preoccupazione solo quando colpisce il ricco occidente. In conseguenza di questa bizzarra presa di posizione abbiamo potuto assistere, nostro malgrado, a capolavori quali “i confini sconsacrati”(5 ottobre 2007) in cui, conseguentemente all’ingresso della Romania nell’Unione Europea, si sdoganano i peggiori stereotipi del razzismo antizigano: orde di zingari, dedite ad ogni genere di crimine, sarebbero pronte ad invaderci, ad entrare nelle nostre case popolari, a carpire le nostre già scarse risorse; quindi, il controllo dell’immigrazione o, per citare le parole corrette, l’ espulsione del “marcio” al di fuori dei nostri confini diventa un atto dovuto nei confronti dei “più deboli”(sic) . Ce n’è pure per i clandestini, poiché nel 2011 (1 maggio), sull’onda emotiva degli sbarchi degli esuli tunisini, il nostro produce un capolavoro di ipocrisia, che, in nome di un antirazzismo di facciata, sostanzialmente rispolvera i vecchi luoghi comuni xenofobi dell’”umano rimpatrio” e dell’assistenza a casa loro, poiché qui non ci sono le risorse. L’ultima uscita razzista è legata alla campagna per l’adozione dello “ius soli” come principio per il riconoscimento della cittadinanza; - SEGUE

andrea sambito Commentatore certificato 13.03.12 12:50| 
 |
Rispondi al commento

La Politica è una gigantsca truffa !!!!

Ma il furto più grande che ci sta mettendo in ginocchio è il CARO BENZINA !

I 10 centesimi di aumento iniziali sono diventui 1 o 2 euro alla fine di molte filieri; alimentari in particolare.

Ma nessuno porta in TV dati comparativi di 1 anno fa, 6 mesi fa ed oggi? Indicando in chiaro questi valori :

1°gennaio 2011 - 1° luglio 2011 - 12 marzo 2012
costo barile in US $
cambio euro/dollaro
accide ed iva applicata
costo del litro di benzina e di gasolio.

Vedremo subito come i continui aumenti sono solo bieca speculazione consentita dai nostri Governi ai Petrolieri.

Non ha senso e proporzione un aumento di 50 centesimi al litro in soli 6 mesi.

Vanno presi a calci in c....................

sandy 13.03.12 12:43| 
 |
Rispondi al commento

Ultim'ora:

Italia e Germania votano a favore della tassazione sulle operazioni finanziarie, l'Inghilterra vota contro..


cecco 13.03.12 12:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le grosse aziende hanno BISOGNO di grandi appalti per lavori INUTILI.
Le grosse aziende alimentano le GROSSE tasche dei partiti.
Le grosse aziende licenziano se il guadagno c'e' ma e' sotto le previzioni.
Le grosse azinede si spostano all'estero per risparmiare pochi euro.
Le grosse imprese pagano Maneger MIGLIONARI e affamano i dipendenti.
Le grosse aziende spesso e volentieri trovano il modo per NON pagare tasse.

Il M5S nel suoi obbiettivi DEVE mettere la salvaguardia delle piccole e MICRO imprese, la loro tutela e il loto sostegno!

Le piccole imprese considerano spesso i deipendenti come componenenti della famiglia.
Le piccole imprese non percepiscono compensi pur di andare avanti e pagare i dipendenti.
Le piccole imprese hanno un rapporto Fatturato/forza lavoro altissimo.
Le piccole imprese non hanno scappatoie fiscali.
Le piccole imprese sono radicate sul territorio e non si spostano manco morte all'estero.

Massimiliano P., Bologna

E basta, se volete difendere il capitalismo per prima cosa dovete capire che le piccole e le grandi sono stessa pasta, ma è più facile andare contro esclusivamente le grandi perchè impersonali, mentre con le piccole dovete fare i conti col padrocino che magari frequenta il vostro stesso bar!

Le piccole hanno il privilegio della non applicazione dell'art.18
Le piccole fanno intrallazzi con i politici locali
Le piccole delocalizzano anch'esse(o 20000 aziende venete erano tutte multinazionali?)
Le piccole sono un retaggio conservatore di una piccola e media borghesia italiana incapace, conservatrice, corportativa e legata all'ereditarietà
Le piccole non consentono innovazione e ricerca
Le piccole per leggi economiche non sono convenienti e subiscono la concorrenza
Le piccole e la loro enorme diffusione in Italia sono uno dei tantissimi problemi italiani(Infatti la nostalgia della lira inflazionata è forte per i piccoli che senza droga svalutativa non esportano)
Le piccole pagano i commercialisti affinchè possano ELUDERE

Roberto Luxemburg, Upper West Side Commentatore certificato 13.03.12 12:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, per favore, occupati del caso DEIULEMAR di Torre del GReco!!!!!

Antonio Cascone 13.03.12 12:29| 
 |
Rispondi al commento

dai telegiornali e dai “titoloni” dei giornali sembra che c’è l’accordo sugli ammortizzatori sociali che fissa a 1.119,00 euro al mese il contributo per disoccupati e senza lavoro.

Se è vero che ci sono circa tre milioni di disoccupati i costi alla collettività sono presto fatti.

Anche per chi non conosce la matematica… al numero 1.119 aggiungiamo sei zeri 1.119.000.000 e moltiplichiamo per tre.

3.357.000.000 questo l’importo mensile solo per il contributo ai disoccupati.

Moltiplichiamo per 12 tale valore e riscontriamo 40.284.000.000 (Dicasi 40 miliardi di euro all’anno).

Questo è il valore che lo Stato dovrebbe erogare per gli attuali disoccupati in un anno senza praticamente manovre che tendano a ridurre il numero di disoccupati.

Inoltre ci sono molti lavoratori che prendono meno di mille euro lavorando, ciò significa che l’ammortizzatore sociale taglierà molti posti di lavori perché diventerebbe un DIS-INCENTIVANTE.

Mafalda Concari Commentatore certificato 13.03.12 12:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

***********************************************


Beppe ,
per quanto tempo ancora dovremo assistere alle cancellazioni notturne dei commenti ?
Il blog è tuo ?


************************************************

cecco 13.03.12 12:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://nonunacosaseria.blogspot.com/2012/03/si-questo-e-un-presidente.html

andrea sambito Commentatore certificato 13.03.12 12:02| 
 |
Rispondi al commento

Imprenditore suicida. La famiglia all'attacco chiama in causa la banca.


Per 1300 euro un imprenditore tarantino si era suicidato pochi giorni fa. Ma la famiglia, pur stremata dal dolore, non si lascia abbattere dalle circostanze e parte all’attacco della banca che aveva rifiutato al congiunto la copertura di una ricevuta bancaria dell’importo di 1300 euro. Il legale della famiglia di Vincenzo Di Tinco ha presentato una denuncia nei confronti della banca che, oltre ad opporre il gran rifiuto al cliente correntista, si sarebbe anche appropriata indebitamente di fondi del loro cliente e lo avrebbe truffato. Di questo parla la denuncia presentata dal legale della famiglia di Vincenzo Di Tinco.

http://affaritaliani.libero.it/sociale/imprenditore-suicida-la-famiglia-all-attacco-chiama-in-causa-la-banca130312.html

Vediamo cosa decidono i giudici.

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 13.03.12 12:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OK BEPPE.

ORA PERO' BISOGNA AGIRE CON UNA DIMOSTRAZIONE DI "FORZA DEMOCRATICA" DEL M5S.

CHIAMA UN RADUNO. DOVE VUOI.
VAL DI SUSA? OK. CI VENIAMO IN MASSA!
ROMA? MEGLIO ANCORA....

MA AGIAMO BEPPE.

Antonio B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.03.12 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Tutti a Meravigliarsi della strage Usa di Kandahar, quando la Storia di Tutti gli Eserciti è piena di Episodi Simili.
Forse che in Vietnam, non Sterminavan villaggi di Contadini, in preda ai Fumi dell'Oppio e con le Gonnelline di Chiffons i prodi Marines?
Fatti e Strafatti, s'infilavan fin nel Porcile a Farsi anche il Porco, poi via via fino alla Mattanza degli Abitanti.
E' il Militare, l'Assurdo.
Serve solo ad Uccidere: è un Dato di Fatto.
Una Bestia addestrata ad Uccidere.
Pacificatori, dicon gl'Ipocriti alleati Reggicoda: Pace Aeterna...

P.s.: l'Indotto, serve anche a Rubare ( Soprattutto.)

enrico w., novara Commentatore certificato 13.03.12 11:44| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo dice che con il TAV ci guadagnano solo gli intrallazzatori. Mi auguro che gli operai che ci lavoreranno prenderanno uno stipendio!! Il tecnico Cicconi adombra la il TAV come opera inutile e truffaldina. Dice che i soci della sua Itaca sono tutte le Regioni italiane: come mai nè lui nel alcuna Regione, soprattutto quelle NO-TAV, non presentano una bella denuncia a una qualche Procura della Repubblica? Per ultimo, non ricordo se il sig.Grillo o il Sig.Cicconi, dicono che la No-Tav ha appoggi in tutta Italia, soprattutto la Val Susa. Io direi che l'unico appoggio che ha, ora ha perso anche quello della Cgil, è la Val Susa...e nemmeno tutta"!!!

volatile/pn 13.03.12 11:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avete ancora Dubbi, su quanto sia Misera la condizione umana, specie in Italia?

A Partir dall'Alto a Digradar fin al Basso...

E vorreste che Dio si Sprecasse per un non popolo sgovernato?
Nemmeno il Diavolo, mi par che Li Voglia piu'...
Siam Polvere Vagante nella Galassia.
Un'Astronave in Decomposizione...

enrico w., novara Commentatore certificato 13.03.12 11:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Orbene, parlan di Mobilita' e riforma del Lavoro.

Manutenzione art.18.
Eufemismo, per dir Snaturamento?
Fingiamo che non lo sia.
Dunque, manutenzione, uguale a por mano.
Sul Cuore? ( hai voglia...)
Dubbio Atroce: I Vescovi in Miniera, i Professori Bocconiani in Discarica, i poliziotti ai Pozzi neri e Spurghi, i Netturbini in Parlamento, i Disoccupati a far i Banchieri, Marchiongaglia in Borneo ad edificar Palafitte?

Ditemi se saran daccordo, Mari o Monti...

enrico w., novara Commentatore certificato 13.03.12 11:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Commento politico n. 38
Il commento politico n.quarantanove (49) e il blog di Beppe Grillo
Cari amici del 49, io ho il massimo rispetto per le novità, ma il vostro progetto politico è soggettivo,è un vostro progetto, al quale faccio tanti sinceri auguri.
Il blog di Beppe Grillo è un grande fattore oggettivo, è uno spaccato della popolazione italiana, un progetto oggettivo. Tutta la politica comunemente intesa è a sua volta un altro fattore soggettivo. Nei comizi noi ascoltiamo quello che dice un altro. Nel blog di Beppe Grillo, ci siamo noi che diciamo quello che pensiamo Se l'On. Grillo presentasse interragaziani alla Camera sui commenti politici del Blog, questi sarebbero un fattore molto positivo e oggettivo! è l'x % della popolazione italiana che parla. L'On. Grillo ha avuto l'idea grandiosa del blog, noi lo oggettivizziamo con i nostri commenti, che dipingono le nostre idee, i nostri contributi.
Nel blog oggettivo siamo tutti uguali, non c'è chi fa meglio e chi fa peggio FANNO TUTTI.
Tutti gli amici del blog, dovrebbero cominciare i loro contributi ringraziando l'On. Grillo per aver realizzato questo grande gruppo di cittadini prossimi votanti, che PARLANO.
Io ho sbagliato a definirmi "una mente che pensa", tutti noi PENSIAMO.
Arnaldo Cantani

Arnaldo Cantani, Roma Commentatore certificato 13.03.12 11:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'uomo mangia la Scimmia.
L'uomo mangia l'Uomo.
La Scimmia non mangia l'uomo...

Darwin è una Truffa...
L'uomo, non è una Scimmia Evoluta!

Guardate i nostri Governanti..!

enrico w., novara Commentatore certificato 13.03.12 11:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E quanta Umanita'...

http://www.youtube.com/watch?v=RW4Y60mfyh4&feature=related

enrico w., novara Commentatore certificato 13.03.12 10:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le grosse aziende hanno BISOGNO di grandi appalti per lavori INUTILI.
Le grosse aziende alimentano le GROSSE tasche dei partiti.
Le grosse aziende licenziano se il guadagno c'e' ma e' sotto le previzioni.
Le grosse azinede si spostano all'estero per risparmiare pochi euro.
Le grosse imprese pagano Maneger MIGLIONARI e affamano i dipendenti.
Le grosse aziende spesso e volentieri trovano il modo per NON pagare tasse.

Il M5S nel suoi obbiettivi DEVE mettere la salvaguardia delle piccole e MICRO imprese, la loro tutela e il loto sostegno!

Le piccole imprese considerano spesso i deipendenti come componenenti della famiglia.
Le piccole imprese non percepiscono compensi pur di andare avanti e pagare i dipendenti.
Le piccole imprese hanno un rapporto Fatturato/forza lavoro altissimo.
Le piccole imprese non hanno scappatoie fiscali.
Le piccole imprese sono radicate sul territorio e non si spostano manco morte all'estero.

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 13.03.12 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Grande Coalizione...

http://www.youtube.com/watch?v=82GUjPConiE&feature=related

enrico w., novara Commentatore certificato 13.03.12 10:49| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=t9TBgpDp47Y&gl=IT


Siria: Lo scandalo di Al-Jazeera e la verità sulle scene terribili che trasmette dalla Siria

SARA' VERO?, SARA' FALSO ?

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 13.03.12 10:35| 
 |
Rispondi al commento

Io vivo a Zena,
io sono la Val di Susa.
I cittadini della Val di Susa sono stati espropriati, truffati e malmenati,
IO MI INDIGNO.
QUESTO PAESE NON MI RAPPRESENTA,
I SINDACATI NON MI RAPPRESENTANO,
I POLITICI NON MI RAPPRESENTANO,
L'INFORMAZIONE NON MI INFORMA.

IO SONO FIERO DI ESSERE NO TAV.
IO VOTO M5S.

Ps: BEPPE devi esporti di più, rappresentarci in prima persona, arrivare alle Tv locali. Abbiamo bisogno del tuo slancio per arrivare a percentuali ancora più alte....solo dopo potremo camminare con le nostre gambe.


Il Portatore

roberto p., genova Commentatore certificato 13.03.12 10:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prendo lo spunto da:

« È stata una vera e propria ondata di fascismo, la più violenta e dannosa che questo paese abbia mai avuto. »

(Eleanor Roosevelt)

Il maccartismo fu un periodo della storia degli Stati Uniti caratterizzato dall'intenso sospetto anticomunista, durato dai tardi anni quaranta fino a circa la metà del decennio successivo. Prende il nome da Joseph McCarthy, senatore repubblicano del Wisconsin attivo in politica in quegli anni. Questo periodo è conosciuto anche come "seconda paura rossa".

il web dovrebbe essere un'arma democratica !
ma sarà davvero così ?
comincio ad avere qualche sospetto-dubbio !
sono bastati pochi giorni e qualche commento
foto ed altro...più amici arrivati da ogni parte
che l'account su facebook è stato "BLINDATO"

adesso "Lenin Il Saggio" è introvabile...
stamane ho dovuto rifarmi il look con
"Nicolaj Lenin" - strano, eh !

Ho notato che sebbene sia irrangiungibile il vecchio account all'atto di log mi chiede il numero di telefono PRIVATO (cellulare) per mandarmi un codice via sms ...come se fosse un
pass per un conto bancario !!

me cojoni ! (ma chi c'è DIETRO A FACEBOOK ???? )

state attenti , eh !

ps. negli anni 50 in Italia, anche senza il web,
c'era la "caccia alle streghe" come in usa !

meditate sul perchè siamo ridotti così !


Con questi soldi:
Di quanti ospedali potrebbe essere impedita la chiusura? Quanti luoghi potrebbero essere recuperati e messi a disposizione della cittadinanza? Quanti precari e disoccupati potrebbero ricevere un reddito di esistenza?

el futuro es nuestro, madrid Commentatore certificato 13.03.12 10:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Storia conosciuta da anni. Il project financing è legale. So che le ultime piscine costruite in Lombardia sono state costruite con questo sistema. In pratica assicurare gli utili futuri, misurati in eccesso e non sicuri (mi ricordo che nel conteggio venivano conteggiati i biglietti di ingresso di tutti ragazzi delle scuole, degli asili e..perfino le donne incinte "100? su 8000 abitanti" che avrebbero dovuto nuotare tutti i giorni), facendoli pagare alla Comunità, che veniva assogettata a tutti i costi e ai rischi altissimi. Nei Comuni in cui si è verificato il caso in esame è stata fatta la denuncia ai cittadini ma non è servita. La risposta del comune cittadino è stata del genere: "chi se ne frega comunque avremo la piscina i debiti si pagano". E' vero: ognuno ha il governo che si merita. A quando il risveglio delle coscienze?

Rinaldo S. Commentatore certificato 13.03.12 10:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ITALIANI, CHE CAZZO STIAMO ASPETTANDO PER SCENDERE IN MASSA A ROMA??? ATTILA???? E' morto cazzo, dobbiamo arrangiarci!!!!!

NOn servono a nulla iniziative popolari tipo raccogliere firme per ridurre lo stipendio, referendum, non lo avete ancora capito che fanno come cazzo gli pare?????

C'è solo una cosa che li convincerà!!! SVEGLIA!!!!

Alessandro T, VICENZA Commentatore certificato 13.03.12 09:53| 
 |
Rispondi al commento

EUTANASIA DEI POPOLI

Le nazioni sono come un avatar vivono un altra dimensione.
La vita reale del popolo è quella di un malato terminale con fibrillazioni economiche e sociali ma è da tempo che si mantiene in vita un morto.
L'avatar Italiano è l'alter ego di mario monti,dei partiti politici,dei sindacati,del sistema bancario e dell'informazione.
Il nostro avatar vive di avventure straordinarie,di menzogne di crescita e di pareggi di bilanci in un inseguirsi di spread e di titoli bancari,di incontri collaterali con altrettanti avatar attraverso una vetrina fantasiosa di eroi che risollevano le sorti del mondo ma di un mondo che è lontano anni luce dalla percezione reale di ciò che veramente accade.
Il corpo martoriato dei popoli di tutto il mondo tra guerre di interesse 'strategico',miseria ed affamazione è lasciato a morire nel disinteresse generale,nella affermazione a tutti i costi del pil e della crescita che mai verrà e che anche per i paesi emergenti è destinata al fallimento.
I popoli di tutti il mondo muoiono e senza un corpo anche il suo avatar è destinato a morire.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 13.03.12 09:53| 
 |
Rispondi al commento

cultura
arricchimento dell'anima
ricchezza
pagatori di pensioni
cittadini del mondo

ovviamente secondo sinistri e buonisti

urla, spintoni, schiaffi e un violento lancio di tappeti in segno di protesta. Tappeti in faccia anche all’imam, che è stato costretto ad interrompere la funzione religiosa. È scoppiato il finimondo a Padova, nella moschea di via Anelli. Un putiferio figlio della tensione tra i due gruppi principali di fedeli, che poi è proseguito in strada, dove circa 200 persone hanno continuato ad azzuffarsi fino all’arrivo della Polizia e degli agenti della Digos, costretti a isolare la zona - mandando in tilt il traffico per oltre un’ora. A scatenare la rivolta pare siano state alcune decine di devoti dell’associazione “Mortise”, che da tempo accusano i gestori della moschea - appartenenti all’associazione “Rahma” - di tenere una condotta morbida nei confronti dell’amministrazione comunale.

non se ne può più di questi straccioni,ma possibile che l'UE prenda solo immigrati di tale livello?

Sempre più prepotenti , pretendono da noi quello che non hanno e non hanno mai avuto a casa loro.

In patria usufruiscono di assistenza medica gratuita , scuole gratuite , sostegno idem per i loro pargoletti e tutto il resto?

Nei loro paesi non hanno nulla di tutto ciò , ma quando arrivano qua diventa tutto dovuto.

La prepotenza è caratteristica degli arabi , oltre al non rispetto per gli altri, al lordare , alla mentalita' ferma al 1800 , vedasi quelli di Lampedusa che volevano sigarette , il cibo non andava bene , volevano la birra e le bottigliette d'acqua finirono in mare insieme a montagne di altro pattume sparso ovunque.

Tanto i pirla italiani hanno pagato per provvedere anche alla pulizia della loro monnezza.

Mafalda Concari Commentatore certificato 13.03.12 09:20| 
 |
Rispondi al commento

E' inutile continuare a filosofeggiare sulla utilità o meno della TAV. Per capire che si tratta di una truffa ai danni del popolo italiano è molto semplice.

Basta osservare l'interesse che dimostrano i politicanti e le lobbies interessate alla spartizione della torta e la spinta che danno affinché l'opera si realizzi per capire che TRATTASI DI UNA TRUFFA VERA E PROPRIA.

E' come la cartina tornasole, non si sbaglia...

Massimo Minimo Commentatore certificato 13.03.12 09:13| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Anche io ho notato che quella gentaglia che impone le grandi opere inutili è come se vivesse solo nel presente...dopotutto sono persone anziane,fra 20 anni non ci saranno più.
Quando dicono che stanno pensando al futuro delle giovani generazioni stanno dicendo solo balle,
dicono esattamente il contrario di quella che è la realtà.
Ed ho notato anche che il governo non fa altro che pensare allo spread,praticamente vive alla giornata in funzione dello spread,
basti vedere la frenesia con cui certi programmi tv annunciano ora dopo ora l'andamento della borsa...
ecco perchè è tutto bloccato,
ecco perchè gli Stati sono tutti bloccati (è un problema globale,non riguarda solo l'Italia)
e non si vive più,non si legifera più e non si produce più come prima!
Praticamente i governi vivono al di fuori della realtà pensando solo allo spread e al rating!
A volte credo che la ricerca affannosa dello spread giusto,per gli Stati,sia stata una tattica creata apposta per "distrarre" le Nazioni dai loro reali obiettivi (governare).
E con l'obbligo del pareggio di bilancio in costituzione la situazione peggiorerà definitivamente!
C'è qualcuno che volontariamente sta cercando di distruggere gli Stati....
posso immaginare chi sia e perchè lo fa...e bisogna fermarli in tutti i modi.
Cmq io paragono i governi ai drogati che vivono alla giornata nella ricerca della dose quotidiana (di spread).....e siccome sono drogati,
per droga sarebbero capaci di tutto,perfino di ammazzare!
A loro non importa un fico secco se la gente muore di fame come accade in Grecia,loro devono ridurre lo spread e tenere a bada il debito,tutto qui!
Con loro bisogna comportarsi come ci si comporta con i drogati cronici,bisogna allontanarli piano piano dalla loro droga-spread...
a volte però mi domando se è giusto che simili governanti siano degni di esistere,sarebbe molto meglio eliminarli perchè tanto la giustizia è comunque nelle loro mani e non potremo mai sperare in una soluzione della vicenda per vie legali.

Thea Heart 13.03.12 09:10| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno sbullonato popolo,

Hasta farisei,

Hasta scelleratoni,

Vediamo se il commento passa che ieri sera non ci riuscivo piu'.
E se passa vuol dire che il mio vecchio nick e' funzionante, per la gioia del Giuanin e della scimmietta urlatrice mantovana del blog.

;)

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 13.03.12 09:00| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate ,sono un ignorante io o questo signore ha problemi di sintassi italiana?
Ho infatti difficolta' a seguire cosa dice nell'esposizione del suo articolo...sara' pure un esperto ma se scrive cosi'...ma forse sono io che non capisco bene?
confermate la mia impressione?

zippo 13.03.12 08:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho ricevuto un mail da un amico...in molti comuni d'italia si stanno raccogliendo le firme contro la casta..l'iniziativa è su fbook....e si chiama nun te regghe più...molto interessante...

roby f., Livorno Commentatore certificato 13.03.12 08:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una volta le beghe dei partiti si risolvevano fra quattro mura,
adesso finalmente una botta di trasparenza:
Si espelle via tv, via stampa o via blog...il riserbo e la discrezione rimane solo in casi di furti, mazzette o prelievi da casse fantasma con soldi veri.

O credere o pensare!
Il pensare e' diventato un accessorio e il credere e' stato trasformato in pensare che...'obbedire e' un dovere'!

Il "pensare" per un grillino, e' ritenere bossi e berlusconi dei "caporioni"...
il "pensare" per un leghista e un berlusconiano e' ritenere grillo un "caporione"!

Tutti e tre hanno ragione e torto e tutti e tre accusano gli altri di credere e non pensare!

O c'e' un trucco o in queste esposizioni cosi' apparentemente superficiali, si nasconde il segreto della limitazione umana e della relativa stagnazione sociale!
Mah!
Comunque, in ogni caso concludo con una riflessione:
Pecche' o gust' d'a' Grappa e' sempe 'o stesso e... e cazzate ca se fanno dopo cambiano sempre?

Ci leggiamo dopo...fra le 14:30-15:00...quando sara' pubblicata l'omelia di Mariapia da Pietrelcina!

Ciauzz!

★anthony c-★@ (★anthony c-★@) Commentatore certificato 13.03.12 08:45| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ VIVIANA

Ultimamente per lavoro ho a che fare con un ragazzo che è flippato col calcio, juventino sfegatato, guarda le partite, commenta, tempo addietro andava allo stadio negli ultrà.
Ogni tanto lo vengono a trovare dei suoi "simili" e immancabilmente scatta la domanda:"che squadra tifi?", avendo masticato calcio tempo addietro so che l'inter è nemica giurata della juve, e cosa dico? inter naturalmente, così inizia la serie degli sfottò (da parte loro eh), così, dopo avergli ricordato 2/3 cosette sulla juve, gli dico che si, sono interista, ma solo quando vince, quando perde non me ne frega nulla.
La cosa fantastica è che uno di questi non mi saluta più e che a me non me ne frega un beatissimo di juve inter ecc ecc

Quì sul blog ce n'è parecchia di "sta gente", solo che al posto di juve e inter hanno il M5S e marx e lenin.
Cambiano i fattori ma il prodotto no.
Con questi elementi non cambierà mai nulla nella sostanza, pure se il M5S dovesse governare con la maggioranza, nella sostanza tutto resterà simile.

Se ti vai a rileggere i miei commenti (scemonello), troverai che non ho mai offeso nessuno e ho sempre usato un linguaggio "normale", addirittura mettendo in chiaro le mie intenzioni, eppure ci sono stati "tifosi" che si sono risentiti perchè, data la loro ottusità, mi avevano votato, in risposta ho ricevuto insulti e offese (non mi tange).
Quelle offese avrebbero dovuto pronunciarle davanti a uno specchio, tutto qui.
Se beppe è intelligente, e pare di si, sa anche lui che con questi tizi, le cose torneranno presto da dove sono venute, cioè dalle puttane.

Poi pensala pure come vuoi....ma sei juventina o interista? o...?
ciao

sandro c altrove 13.03.12 08:05| 
 |
Rispondi al commento

"Mi piace quando un fiore o un ciuffo d'erba cresce attraverso una fessura nel calcestruzzo. E' così incredibilmente eroico".
[George Carlin, comico statunitense]

anib roma Commentatore certificato 13.03.12 08:05| 
 |
Rispondi al commento

Debito pubblico occultato nelle contabilità di società private? BALLE, non è per nulla occultato. E la cosa non riguarda certamente solo le società costituite per fare le opere in project financing, ma riguarda anche i debiti contratti da TUTTE le prodiane società partecipate e/o controllate e/o possedute dallo stato, a partire dalle Energy utilities, a proseguire con le società di trasporto pubblico locale, a continuare con le società di raccolta e smaltimento dei rifiuti. Caro il mio esperto Cicconi, il comma 966 della finanziaria 2007 regolarizzava contabilmente un passivo che era GIA' a carico della contabilità nazionale, sin da quando l'investimento era stato deliberato.

Davide A., Novate Milanese Commentatore certificato 13.03.12 07:58| 
 |
Rispondi al commento

Una municipalizzata, per es., è di proprietà pubblica ma di diritto privato
sono vere mangiatoie del potere
e sono state la rovina d'Italia
Intascano i profitti, azzerano manutenzione e migliorie, e, se hanno perdite le addebitano allo stato
Per il business dell'acqua c'erano sei sorelle, dette le sorelle blu, che speravano in forti guadagni ovviamente a spese nostre
Abbiamo vinto il referendum ma Monti non lo ha messo in esecuzione e le bollette sono sempre gravate dei loro guadagni
Dalla sinistra c'è poco da sperare. Il nuovo che avanza, Renzi, è addirittura favorevole ad una privatizzazione del pubblico a 360°
E i sindaci e governatori rossi sono stati i primi a privatizzare enti pubblici
E, come la pensino Bersani e la Camusso sul grosso affare del buco in Valsusa abbiamo visto
L'interesse di bottega prevale su quello collettivo in modo vergognoso

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.03.12 07:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Questo uno dei tanti commenti che lo staff lascia passare!
Io sono ricco andate a pigliarvelo in culo voi comunisti del cazzo che volete i gay che si inculano dalla mattina alla sera e vi piace scoparvi le negrette che vi attaccano le peggiori malattie.

amen
siete stupidi eè giuto che vi fanno il culo
^^^^^ E poi vengono a dire che questo Blog non è democratico e non lascia spazio alle critiche!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 13.03.12 07:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BUONGIORNO POPOLO RINCOGLIONITO
Ragazzi io personalemnte ne conoscono una di queste società, e conosco pure i grandi personaggi ex ministri che ci stanno dietro, ma se parlo mi staccano la testa e i coglioni. Sono dei veri ladri

tempesta_nel_ deserto Commentatore certificato 13.03.12 07:23| 
 |
Rispondi al commento

il ritorno dei piccoli nani:

dopo la vittoriosa vittoria, molto probabilmente grazie ai brogli, del nanetto russo, ora anche quello francese passa in testa nei sondaggi.

ci manca solo che quello italico ritorni a palazzo chigi, e siamo a posto.

neppure walt disney ubriaco avrebbe potuto inventarsi un cartone animato simile.....

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!


http://youtu.be/UziT99Dz8jI

gaeta carinucci roberto, roberto Commentatore certificato 13.03.12 06:12| 
 |
Rispondi al commento

http://youtu.be/rMUpX-TYkrc

gaeta carinucci roberto, roberto Commentatore certificato 13.03.12 04:07| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, dovresti fare un post sull'ideologia delle imposte indirette, vero e proprio cavallo di battaglia Monti-ano dell'assolutismo burocratico.
Il project financing non è altro che uno dei giochetti della politica di sistema ma l'ideologia del burocratismo portata al parossismo consiste nel prendere senza interagire con i cittadini.
La tassa che Monti ama di più è quella sulla benzina perchè non devi fare troppo casino, non devi sguinzagliare la finanza, non devi far fatica, è pesantemente indiretta.
L'ideologia dell'imposta indiretta vuole essere il serbatoio per riempire la macchina burocratica.
Non importa se alcuni cittadini rimangono sotto la macchina e vengono espropriati dei loro territori o se i loro territori di tanto in tanto vengono violentati da una centrale nucleare o da un buco nella montagna, quello che importa è che la macchina funzioni e per funzionare ha bisogno di molta benzina (tasse) che deve pervenire automaticamente.
L'assolutismo burocratico è l'antitesi dell'umanesimo rinascimentale, perchè mette al centro la collettività sistemica anzichè l'uomo, la persona, il cittadino.
Il pericolo grave è che la macchina impazzita inizi a fare danni e Monti è un incoscente perchè pensa di aver domato il mercato (altra macchina globale) con delle misure a corto raggio.
Perchè l'ideologia delle imposte indirette piace? E' semplice perchè se fai parte della cricca ti pigli i soldi meglio che Lusi perchè sei giustificato.
Immagina una grande gru; agli occhi di chi la vede è naturale che più sia grande e più il manovratore si presume sia esperto e quindi debba prendere tanti soldi.
E così la cricca di chi sta nel Palazzo, più è grande l'apparato che dirige e più si sente giustificata nel prendere tanti soldi.
Politica di sistema e imposte indirette si sposano in un idillio assoluto, quello dell'assolutismo burocratico.
Ed è qui che bisogna intervenire e presto per riportare l'Umanesimo al centro del Paese.

mario mario Commentatore certificato 13.03.12 04:04| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe grazie di esistere:vorrei comunicarti, che i nostri mas midia, o meglio propaganda di stato,o meglio servi del potere, e da tempo che forviano l'attenzione della gente ingenua su dei problemi, per crare paura in modo da non far scoprire, che in italia e nato un altro movimento,che e quasi identico al m5s, che si chiama ,il movimento dei forconi,un altro movimento di protesta, che solo il nome suscita un po di ansia.e uno dei movimenti popolari, che vengono sistematicamente censurati.

rino desideri 13.03.12 03:17| 
 |
Rispondi al commento

divertente questo governo monti che è in ascesa su tutti i sondaggi (tarokkati).


Vuol far tirare la cinghia a tutti gli italiani dimenticando che chi tira la corda e fa la formichina lo prende in culo 2 volte perché dovra tirare la corda della corda e chi ha sperperato fino ad ora invece tirerà la corda una volta sola(forse).

Per esempio quelli come me che comprano le auto usate da 3000 euro e poi le usano per 6 anno come minimo dovranno tirare la corda per sanare il debito pubblico come quelli che comprano l'auto di lusso da 50 mila euro e la cambiano ogni 2 anni accumulando debiti che poi evadono con le finte fatture o con i finti fallimenti.


Sarebbe un po piu facile guardare lo storico di tutte le auto avute da una persona fisica/giuridica e trarnele conclusioni?

sarebbe un po facile obbligare le varie aziende di capitale a specificare chi dei dipendenti-dirigenti usa la macchia e perché così da vedere se c'è qualche furbo di troppo.

Sarebbe da vietare di far girare le auto da lavoro di domenica e nei festivi se non giustificati da un lavoro specifico.


E poi sarebbe facile fare uno storico di come mai ci sono delle persone-aziende che da 30 anni prendo tutte le agevolazioni possibile e immaginabili dagli entri pubblici e altre persone-aziende che non hanno mai usufruito di niente.


SAREBBE FACILE!

antitaliano va di moda 13.03.12 03:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NO TAV - Camusso
Da anni il welfare viene utilizzato per fini impropri col beneplacito di sinistri-sinistrati-sindacalizzati e burocratizzati, senza progetto alcuno che non siano "le magnifiche e progressive sorti ..del PIL..litteri & co. di craxiana-turcottaviano memoria". I dirigenti post '92 ne scimiottano gesta e malaffare e da allora nonostante la scala mobile scippata, la normativa precarizzante biagi& co., il mancato recupero del fiscal drag ecc.. siamo riusciti ad avere le retribuzioni inferiori a livello dei 15 paesi UE non ESTivi ed il numero di disoccupati, inoccupati, senza speranza, donne, giovani mai occupati, continua a crescere inesorabilmente anche in aree insospettabili.
La proposta della sinistra sindacalese? Appoggiare la costruzione di un tunnel alta velocità inutile a carico del contribuente lavoratore e dei suoi eredi futuri. Fosse altrimenti perchè le imprese "private" non se ne fanno carico direttamente, senza oneri per lo stato, cominciando a pagare dopo 20 anni dall'entrata in funzione i diritti di concessione. Tranquilli Valsusini la proposta non verrà raccolta perchè economicamente non conveniente per i privati. Risulta praticabile come sempre negli ultimi 40 anni perchè il WELFARE si usa per socializzare le perdite-costi e privatizzare i profitti-ricavi. E il debito pubblico serve a spolpare le risorse del BENE PUBBLICO a favore dei soliti noti "amici degli amici", anche a-social-sindacalesi da oggi.

mp 13.03.12 00:45| 
 |
Rispondi al commento

http://alteredqualia.com/three/examples/webgl_materials_skin.html


PROVatelo impressionante

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 13.03.12 00:36| 
 |
Rispondi al commento

anche un orologio rotto segna l'ora giusta una volta al giorno.


lenin, il sodano scrive ancora qui? e chi è?

eric pallenberg 13.03.12 00:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Toro Seduto - Tatanka Iyotanka 1831-1890 Lakota
Fratelli, vogliono la nostra terra, la nostra madre, per renderla irriconoscibile con i loro recinti, le loro costruzioni e i loro rifiuti. La loro nazione è come l'acqua che straripa e travolge tutto quello che trova al suo passaggio. Noi non possiamo vivere al loro fianco,perciò,fratelli miei, o ci sottomettiamo o gli diremo:

Prima uccideteci

poi

potrete prendere possesso della nostra Madre

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 12.03.12 23:55| 
 |
Rispondi al commento

Col senno di poi son tutti capaci ad arrivarci che l'alta velocita' è una truffa...Nella realta' ogni opera pubblica rappresenta una truffa inquanto il finanziamento originale non collima mai con il totale pagato...Ci vuole una certa incompetenza per non vederlo ed ignoranza per continuare a votare un sistema a perdere come il nostro

ste65 12.03.12 23:53| 
 |
Rispondi al commento

Sono scioccato, e la cosa più assurda è che dice cose talmente logiche che anche un bambino le capirebbe. Sui finanziamenti e le scatole cinesi si potrebbe fare un programma intero, ma chi non capirebbe che non ha senso andare a 1000 km/h sono per 10 metri di un'autostrada lunga 1000 km!!! Imbuto o collo di bottiglia suonano nuovi?
Mi piacerebbe poter contribuire al movimento no TAV ma non saprei come fare. Qualche suggerimento?
Saluti

Giovanni T., Palermo Commentatore certificato 12.03.12 23:44| 
 |
Rispondi al commento

► LA GRANDE STANGATA AGLI ITALIANI IDIOTI : eccola =

Era il cosiddetto finanziamento privato che in realtà erano prestiti attivati da società di diritto privato Tab Spa e Infrastrutture Spa, però di proprietà tutte pubbliche, quindi prestiti garantiti totalmente dal socio pubblico, che con il comma 966, essendo tenuti fuori dalla contabilità nazionale, sono invece per imposizione dell’Unione Europea (che nel 2005 aveva aperto una procedura di infrazione per deficit eccessivo) finite nel debito pubblico, sono all’interno di quel 120% del Pil che abbiamo tutti noi sulle nostre spalle. Questa voce era esattamente di 12.950.000.000 Euro, 26 mila miliardi di vecchie lire.


► è da qualche giorno ho inserito questo filmato montato su youtube perchè Ivan Cicconi racconta solo ciò che compete il suo lavoro...ma...

http://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=veyF_VWTTaY#t=375s

dietro c'è anche altro...

Lenin eterno (l'unico), Roma Commentatore certificato 12.03.12 23:44| 
 |
Rispondi al commento

Lenin, penso ti possa interessare - io l'ho letta e l'ho trovato sconvolgente - sul Corriere c'è la ricostruzione della morte di Feltrinelli, di cui ricorre il quarantennale dalla scomparsa. Il tribunale di Milano ha da poco scannerizzato tutto il fascicolo processuale, da cui emergono le perizie di due luminari della medicina dell'epoca, perizie in netto contrasto con quella d'ufficio e mai prese in considerazione, anzi boicottate.

Silvano De Lazzari Commentatore certificato 12.03.12 23:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

come archivista valgo zero...comunque

rileggetevi il post dove Beppe parla di chi in questo regime parademocratico... fa il palo.

http://www.beppegrillo.it/2012/02/la_tav_e_una_montagna_di_merda.html

poi, questo era Travaglio quando le cose non gli andavano ancora bene

"E la domanda è "Ma è possibile che per andare allo scontro finale con l’uomo dei conflitti di interessi, con Berlusconi, il centro-sinistra possa presentarsi con la faccia di Vendola? Uno che dovendo nominare l’assessore alla sanità all’insegna del rinnovamento, mette proprio quello che era il simbolo del conflitto di interessi della sanità pugliese?". La risposta la lascio a voi, continuate a leggerci su Il Fatto Quotidiano, grazie a quelli che ci hanno dato fiducia venerdì acquistandolo credo in 20 mila copie in più del solito per l’inserto culturale “Saturno” che è stato molto apprezzato e passate parola! "

http://www.beppegrillo.it/2011/02/passaparola_lun_95.html

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 12.03.12 23:29| 
 |
Rispondi al commento

ZECCA di stato e di diritto

In riferimento al commento (SCOMPARSO)di Ippolita "per gli amici Ippy per me Ippy ippy hurra!" la presente unicamente per segnalare alla stessa "belzebù per gli amici Valla....per altri in tasca" che avevo risposto al commento da lei postato NO_COPIA_INCOLLATO con la seguente:

Anch'io ricordo Andreotti e le guerre in medio oriente, come qualcosa che ci sono sempre state.

Di Andreotti, parlavo proprio oggi con un amico "finanziere in pensione" sottolineando tutti i misteri d'Italia che si porta nella scatola nera "la gobba".

E pensare che il mio amico, si era aperto al dialogo, solo per sottolineare che lui sul processo a Dell'Utri aveva visto giusto e che io ero un credulone.

Sarà vero?
Sono un credulone?

In ogni caso, parlare con persone informate sui fatti, è una cosa che fa bene; anche quando le opinioni o le prospettive, punti di vista e quant'altro non collimano.

A volte per vedere la realtà, serve un grand'angolo, uno zoom, un duplicatore e una pellicola da 1000 asa.

Per me che della mia vita ho fatto un collage di immagini e diapositive, penso che non basta avere una macchina fotografica a pozzetto (una rolleiflex) e neppure una nixon manuale per inquadrare la verità; per cercare la verità a volte serve una lente d'ingrandimento.

Aloha!


quando beppe dice che si sta preparando la soglia di sbarramento all'8% alla camera, che stanno preparando la "grande coalizione" eeeehhhh... come no! la coalizione del grande debito[Casini Bersani RutelliRoma (incazzatissimo con Lusi...a proposito l'ha usati eh!)...Di Pietros (mapecchè non lo vojono più...gné gné...dai arifacce che sa famo du risate)...Vendolass (ah ah ah!)] fareste bene a leggere con attenzione.
proprio quando mi dicevo, cazzarola increbibile ce l'abbiamo fatta a fargl ialzare quel culo pesante dalla poltrona......... ecco che come per incanto...RISORGONO I COMUNISTI DALL'OLTRETOMBAAA!!! ah ah ah (risata amara)

eqqueqquà !

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 12.03.12 22:34| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera.

La riforma della PA in Italia fu fatta negli anni 90 (per chi si vuole dilettare nel comprendere dove siamo oggi grazie a quella riforma c'è questo link:
www.bassanini.eu/slides/aprile2001.ppt ovviamente non tutto è stato ancora applicato . . . però).
Ora, se non ricordo male, fu proprio con tale riforma che si sancì il principio che le opere pubbliche DOVESSERO essere fatte a debito.
Il principio non era sbagliato ma, come giustamente ricorda Ivan Cicconi è fatto nel presente con poche idee sul futuro. O meglio, il legislatore previde di usare il debito per lanciare le opere pubbliche ma non in maniera dissennata come vogliono fare questi qua.

date un'occhiata a quella rifoema e poi capirete molto di quel che sta accadendo.

Di nuovo buonasera a tutti.

Francesco - Fo., R. Commentatore certificato 12.03.12 22:23| 
 |
Rispondi al commento

"Il passaparola del lunedì
è diventato un problema".

Passaparola.


Aloha!

Ciborio Commentatore certificato 12.03.12 22:14| 
 |
Rispondi al commento

Boh...secondo me qualsiasi opera che mette d'accordo tutti i partiti non può che essere una truffa.

luca calabrese 12.03.12 21:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

è provato che lo "stato" ha trattato con la mafia.
con i criminali SI tratta....
con i "cittadini" , vedi TAV , non si tratta... forse il criminale tratta solo con il criminale...


g a., roma Commentatore certificato 12.03.12 21:16| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Comunque, tutto sommato, sti quattro peracottari che ci governano stanno attingendo linfa per la loro vita solo dalle categorie più deboli. Da chi non ha forza per ribellarsi. VIGLIACCHI!

alberto carosi, ascoli piceno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.03.12 21:14| 
 |
Rispondi al commento

Per la "infrastrutture S.P.A." bisogna ringraziare tremonti in particolare, ed il governo berlusconi in generale!
OOps..chiedo scusa, il sito è deberlusconizzato!

l., ancona Commentatore certificato 12.03.12 21:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Commento politico n.37
L'economia è al tracollo
Mario Monti è stato tratto dall'anonimato italiano perché era amministratore della Coca Cola e della Goldman Sachs. Senza essere uscito da libere elezioni, è stato nominato senatore a vita e capo del governo. Ma il governo avrebbe dovuto presentarsi in Parlamento, l'unico organo "costituzionale" in quanto uscito da libere elezioni. In nessuna parte della nostra Costituzione è scritto che si possa prescindere dal voto di noi cittadini. E le referenze di Monti erano davvero le due società USA. Dietro Monti ci sono gli USA di Obama? O solo il Capo dello Stato? Mantengono Monti al suo posto, perché a qualcuno fa comodo, come rimane sindaco di Roma il fascista Alemanno, perché torna a vantaggio di qualcun altro. ma questo è più grave perché l'apologia del fascismo è un insulto all'Olocausto.
In tutto questo l'economia è al tracollo. I giornali di "regime" hanno fatto una gran cagnara sullo spread, per cantare le lodidi Monti.
Si è fatto in parlamento un largo gruppo di sostenitori del governo: la mia vita di scienziato mi ha insegnato che bisogna smontare la realtà, osservarne il didietro per studiare i veri fatti: al momento nessuno vuole elezioni, anche per non subire ricatti.
Proporrei di aumentare il prezzo della benzina o,lo stesso per il diesel.Si è dimenticato di tassare gli alcolici e superalcolici.Tanto stia tranquillo che gli italiani continueranno lo stesso a intasare le strade! Proporrei un aumento per le auto, gli autobus e i camion, anche con rimorchio che ci fanno ammalare di inquinamento anche un aumento delle sigarette.E,pure una bella supertassa su viaggi e crociere? Da noi, gli stipendi dei parlamentari e affiliati vari, sono tra i più alti in Europa, quelli dei lavoratori i più bassi d'Europa!!!.E abbiamo magari disoccupati e giovani senza lavoro più che in Grecia!!!
E allora torno a te, on.Beppe Grillo,perché combatti in Parlamento con la ricchezza del blog.
Arnaldo Cantani
una mente che pensa

Arnaldo Cantani, Roma Commentatore certificato 12.03.12 20:54| 
 |
Rispondi al commento

"La truffa del project financing all'italiana!"

Questo è il vero titolo del post!
Il project financing, quello vero, prevede che nel piano di finanziamento di lungo periodo di un'opera pubblica, una parte più o meno sostanziosa, venga sostenuta da privati, che poi evidentemente avranno un ritorno dell'investimento, mediante la gestione totale o parziale dell'opera stessa!
Questo permetterebbe ai privati di partecipare ad un progetto profittabile che da soli non riuscirebbero ad affrontare, ed allo stato di spendere meno soldi pubblici!
Ora affinchè questo sia realizzabile, è necessaria la profittabilità economica dell'opera, altrimenti nessun privato getterebbe risorse in un progetto di dubbia redditività!

Nel project financing all'italiana i privati non esistono, sono, come dice Ivan cicconi, società pubbliche, ma travestite da privati, per mezzo della forma societaria, create ad arte
(da tremonti, finanza creativa) per non figurare come costo nel bilancio dello stato!
Questo escamotage, è stato necessario perchè nessun privato metterebbe soldi nella tav, o nel ponte sullo stretto, progetti fallimentari da un punto di vista economico, visti gli scarsi volumi di traffico previsti, e gli altissimi costi di manutenzione!

Naturalmente poi, i privati guadagnano, in quanto appaltatori "virtuali" (grandi e medie imprese), e "materiali" Piccole imprese)della "realizzazione " dell'opera!

Ed altrettanto naturalmente i politici guadagnano con le solite "tangenti"!

Ed ancora più naturalmente chi paga siamo noi!

l., ancona Commentatore certificato 12.03.12 20:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

M5S al 4,9% secondo Masia. Avanti sempre cosi, le polemiche sono tutte pubblicità

Luca C., Termini Imerese Commentatore certificato 12.03.12 20:43| 
 |
Rispondi al commento

Grande Grillo, meno male che ci sei tu in questo paese che fa la famosa controinformazione!!

comunque, ancora niente di nuovo....

ma scusate, c'è ancora bisogno di comprare un libro per sapere certe cose?!

tutto questo si chiama, in gergo: "SISTEMA PAESE" è bastato ascoltare le parole di Demagistris quando, indagando su la fine che aveva fatto quel tristemente famoso miliardo di €uro "scomparso nel nulla" che era destinato allo sviluppo della regione Calabria...."ricordiamo che le indagini di Demagistris" si limitava semplicemente a seguire il percorso "bancario" di qui denari....testuali parole:


"man mano che andavamo avanti con le indagini, arrivati ad un certo punto, ci siamo ritrovati, nell'imbarazzante situazione, di indagare anche i diretti comandanti degli stessi 'uomini che collaboravano come nelle indagini....


COSA AVRA' VOLUTO SIGNIFICARE?! se ancora non avete capito, allora è tutto inutile....

ricordo ancora che, i tre tratti dell'alta velocità che si sono già realizzati in Italia, ci sono costati esattamente il TRIPLO di quello che sono costati, a parità di chilometri, a Francia, Germania, Spagna etc etc....e stiamo parlando di un preventivo iniziale di 5 miliardi finito a 15 miliardi.... ergo, HANNO MANGIATO TUTTI....


ps: cercare di cambiare, il "SISTEMA PAESE" con questo genere di post, è un pò come cercare di cambiare l'atmosfera SCOREGGIANDO....ma andiamo avanti...

Ernesto Pandolfini (pandol), milano Commentatore certificato 12.03.12 20:29| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 21)
 |
Rispondi al commento

Grillo se vuoi fare una cosa seria abbraccia la Modern Money Theory anziché fare demagogia.
www.ilmoralista.it


La realizzazione della TAV e' Una Legge.

Le leggi possono essere ABBROGATE con un referendum.

E' L'unica cosa che possiamo fare

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 12.03.12 20:26| 
 |
Rispondi al commento

Il titolo mi sembra fuorviante, credo sarebbe stato più appropriato "la truffa del project financing della TAV"...Anche perchè quando si dice "finanza di progetto"(per i fighetti "project financing" appunto) si dice tutto e niente.
La finanza di progetto, che sostanzialmente mira ad integrare le risorse pubbliche e quelle private, può assumere una moltitudine di forme e varianti,e se i nostri amministratori (in particolare quelli locali) si dessero una svegliata e imparassero ad utilizzare certi strumenti (invece di aspettare sempre fondi dallo Stato) se ne trarrebbe di certo giovamento.
Che poi in questo caso specifico si sia trattato di una truffa non ci piove!

Giacomo b Commentatore certificato 12.03.12 20:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho seri dubbi che nel 1993 Preti (ma ve lo ricordate ministro delle finanze che fece ammucchiare delle macchine Olivetti che non furono mai usate e il cui costò sfiorò i 300 milioni di lire, quindi non è un esempio da portare) potesse scrivere "“Fermate questa grande opera perché è una truffa con la quale spenderemo decine di migliaia di miliardi di vecchie lire che” ecc.ecc. Il lettore più acuto avrà notato che il riferimento di spesa è alle vecchie lire ma poichè non eravamo ancora nell'euro come faceva ad esprimersi così?
Seconda obiezione. Che il sig. Cicconi si esprima ancora con l'espressione "la Tav" fa sorridere, se non altro, poichè dovrebbe conoscere che "Tav" è l'acronimo di "Treno ad alta velocità" quindi, a meno che la grammatica sia cambiata in questi ultimi anni, è scorretto esprimersi al femminile.
Terza obiezioni. E dagli con ste "vecchie lire". Non c’è mai stata una moneta più vecchia della lira. C’è stata la lira e basta e quindi andrebbe evocata, eventualmente, come vecchia moneta e facendo riferimento alla presunta espressione di Preti si doveva dire "decine di migliaia di miliardi" e basta.
Purtroppo “vecchie lire” è un neologismo inventato, come tanti altri, dai giornalisti quando vogliono creare parole ad effetto con il risultato che, nel caso di specie, ingannano la storia e i loro lettori.
C’è solo un popolo in Europa che può parlare con un termine similare alle "nostre lire" . Se qualche lettore ha la bontà di segnalarlo lo ringrazierei.

Franco R. Commentatore certificato 12.03.12 20:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Italia è il paese delle truffe. Qualcuno pensa ancora che l'attuale s-governo di tecnici riesca a salvarci?

Monti & C. sono come le macchine che tengono in vita ammalati terminali senza possibilità di ritorno, la morte celebrale è in corso, è solo questione di tempo.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 12.03.12 20:06| 
 |
Rispondi al commento

PER TUTTI E PER NESSUNO

[...]

Bisognerebbe fare molto, fermarli prima possibile perché questi apprendisti stregoni che vivono su queste opere inutili, sulla finanza che impoverisce tutti noi su questi provvedimenti che tagliano e svendono i beni comuni e peggiorano la situazione e la vita reale dei più deboli, debbono essere fermati al più presto, perché sono degli apprendisti stregoni che vivono nei privilegi del presente ma non sanno assolutamente quello che sarà il nostro futuro. Se non li fermiamo ci stanno portando verso la catastrofe! Passate parola!
-----

"Bisognerebbe fare molto, fermarli prima possibile"

"Se non li fermiamo ci stanno portando verso la catastrofe!"


Come? Comeeee? COMEEEEEE???

Lo sappiamo tutti ormai ciò che dobbiamo fare, ma nessuno che abbia il coraggio di dire come!

Sono 7 anni che scrivo che bisogna fermarli e che abbiamo 2 possibilità per farlo.

Gli italiani che vogliono fermarli, "CHIUDONO" i confini di cielo di mare e di terra e poi si mettono a "frugare casa per casa" fino a rintracciare quelle 2500/3000 famiglie in cui è nascosta l'"argenteria" di famiglia degli italiani, e dopo avere custodito provvisoriamente queste persone in uno stadio di calcio, affidarli alla magistratura. MA OGGI, AFFIDERESTE COSTORO ALLA MAGISTRATURA? DI QUALE MAGISTRATURA PARLIAMO?
Ovviamente tutto questo avrebbe un prezzo altissimo, visto che le persone da custodire prudentemente in uno stadio di calcio dispone dell'appoggio di gran parte delle forze di polizia, della politica e anche, sospetto di gran parte della magistratura: Come chiamereste questa azione? Rivolta? Rivoluzione? Giustizia? Nemesi?

Per anni suggerii che per evitare quel prezzo altissimo, e ottenere ugulamente il risultato di fare cadere questa casta, rimaneva solo un'altra opportunità:

SCIOPERO GENERALE AD OLTRANZA, FINO ALL'OTTENIMENTO DELLO SCOPO PREPOSTO.

la risposta era che chi viveva di un lavoro non poteva scioperare: ma ora che sono stati scioperati al oltranza?

Stirner


Riguardo al referendum in Svizzera il no aa alluingare le ferie è giustificato dal fatto che in Svizzera c'è una carenza di manodopera di circa 400.000 unità fra specializzati e manovali.
Ora pensate che gli svizzeri vogliono far lavorare di meno gli stranieri?
Sono frontalieri che sono oltretutto sottopagati e sembra che anche le banche non vogliano pagare le tasse all'Italia .
Che democratici glio Svizzeri e che masochisti vero?

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 12.03.12 19:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

hahaha fassino che al tg3 parla della TAV, me lo ricordo ancora a malpensa il marito della serafini, a spingere affichè decollasse il nuovo hub europeo di malpensa, fece carte false per inaugurare un cesso di aeroporto dove pioveva dentro, ma doveva essere a tutti i costi certificato, e così fu; oggi la notizia e' ufficiale: DISASTRO AMBIENTALE,!!!!!! come scritto anche dal FQ....già e oggi eccolo li ,jonny fassino lo smilzo,.... con cota, l'amico del finto laureato di " uola malpensa, uola!!"...io l'ho sempre detto, l'impunita' crea mostri!!!!......pagheranno mai per il fallimento di una nazione ????

ina ghigliott 12.03.12 19:45| 
 |
Rispondi al commento

Prima c'era quello che prometteva 1.000.000 di posti di lavoro e siamo finiti con 2.000.000 i disoccupati adesso ce quella che vuole portare la disoccupazione al 4 per cento ...

Ma perché non si fanno i .azzi loro ?

Carlo Carletti Commentatore certificato 12.03.12 19:42| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo paura di uccidere perchè molti di loro
che hanno scelto "per vocazione" di occuparsi della Cosa Pubblica meriterebbero l'unica condanna, in questo clima, capace di arrivare a destinazione. Ladri!

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.03.12 19:39| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, cosa sono le " società di diritto privato di proprietà pubblica " ???

Carlo Carletti Commentatore certificato 12.03.12 19:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forse, colui per il quale suona questa Campana può essere tanto malato, da non sapere che suona per lui; E forse io potrei sentirmi tanto meglio di quanto non stia, che coloro che mi sono attorno, e vedono il mio stato, l'abbiano fatta sonare per me, e io non lo so. La Chiesa è Cattolica, universale, e così sono tutte le sue Azioni; Tutto quel che fa appartiene a tutti. Quando essa battezza un bimbo, quell'azione riguarda anche me; giacché quel bimbo è pertanto legato a un Capo che è anche il mio Capo, e innestato in quel corpo, di cui io sono un membro. E quando essa seppellisce un Uomo, quell'azione riguarda anche me:...
E pertanto la Campana che suona per chiamare a un Sermone, chiama non soltanto il Predicatore, ma anche la Congregazione, affinché accorra; così, questa Campana ci chiama tutti quanti: ma quanto maggiormente chiama me, che son portato così vicino alla porta da questa malattia...La Campana veramente suona per colui che pensa che essa suoni per lui; e quantunque essa di nuovo s'interrompa, pure da quel momento, che quella occasione gli ha procurato, egli è unito a Dio. Chi non rivolge l'Occhio al Sole quando esso sorge? ma chi distolgie l'Occhio da una Cometa quand'essa compare? Chi non tende l'orecchio a una campana, che in un'occasione squilla? ma chi può distoglierlo da quella campana, quando sta passando una parte di sé stesso fuori di questo mondo? Nessun uomo è un'Isola, completa in sé; ogni uomo è una particella di un Continente, una parte della terraferma; se una Zolla fosse spazzata via dal Mare, l'Europa ne sarebbe diminuita, così come se fosse spazzato via un Promontorio, così come se un Maniero dei tuoi amici o dei tuoi familiari fosse spazzato via; la morte di ogni uomo mi diminuisce, perché io sono legato all'umanità; E dunque non mandare mai a sapere per chi suona la campana; Essa suona per te.

Per chi suona la campana / Devozioni in occasioni straordinarie
John Donne

Silvano De Lazzari Commentatore certificato 12.03.12 19:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Intenzioni esplicite:

http://www.youtube.com/watch?v=gkS3iPQdDvk&feature=related

Effetti a due passi da noi:

http://www.vocidallastrada.com/2012/03/le-point.html#more

ettore c. 12.03.12 19:27| 
 |
Rispondi al commento

LEGA NORD.
Leggetevi questa

http://www.tzetze.it/tzetze_news.php?url=http%3A%2F%2Fwww.lindipendenza.com%2Ftasse-lega-nord%2F&key=2509f5437a39293a5c36f16aaef009848d9ae9c0


La lega nord con il suo comportamento, e le conseguenti leggi approvate attraverso una politica demenziale ha contribuito in maniera determinante alla vittoria sistematica dell'ingiustizia in questo paese, non è un caso che gente come Dell'Utri possa ottenere l'annullamento della sentenza della Corte d'Appello della condanna a sette anni di reclusione, quando invece uno così con quella faccia che si ritrova dovresti sbatterlo dentro e gettare le chiavi nell'oceano.


Lega nord:
Per essere stato uno dei partiti ladri in parlamento stipendiati con i soldi pubblici mai sazi, e nella vita dediti ad arraffare tangenti offrendo favori e raccomandazioni.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/03/06/corruzione-indagato-leghista-boni-presidente-consiglio-regionale-lombardo/195786/

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/03/07/tangenti-procura-milano-ipotizza-sistema-lega-pdl-lombardia/196056/

Per aver affossato questo paese.

Per essere stato il partito che più ha collaborato a fianco di berlusconi per ottenere l'ennesima prescrizione l'ultima del 25/02/12 per il processo mills.

Per aver graziato molti mafiosi in parlamento (vedi cosentino), per essersi accordata per venti 20 anni con il più grande mafioso che la repubblica italiana abbia mai conosciuto berlusconi.

Per aver ingannato il popolo per un ventennio.

Per essere in verità il partito che maggiormente ha contribuito a far fallire L'ITALIA.

Sia maledetto il partito della LEGA NORD, IL SUO SIMBOLO, LA SUA IDEOLOGIA, e non sia mai più ricordato nei secoli.

Lega nord GAME OVER.

Pietro T. Commentatore certificato 12.03.12 19:19| 
 |
Rispondi al commento

*****
- OT -

leggo a lato
Tartarughe e lucertole vive nei portachiavi cinesi

BASTA CON QUESTE E CON TUTTE LE ALTRE SCHIFEZZE CINESI CHE COSTANO POCO E DURANO ANCHE MENO!!!!
Paola Bassi
*****
----------------------------------------------

SHHHHT!!!

Non farti sentire che poi s'inventano pure i fermaporta con le Bassi dentro.

50.STARS 13 STRIPES (we rule), U.S.A. Commentatore certificato 12.03.12 19:16| 
 |
Rispondi al commento

O.T.? UNA BATTAGLIA DA FARE.
Sui pagamenti con Carta di Credito, la banca, prende il 3% del valore dell'acquisto.
Credete che il venditore lo "ingoi" lui, questo 3%, oppure lo carica sul prezzo del prodotto stesso?
Io, credo che lo carichi sui prodotti venduti, con grande gioia per le banche e con grande gioia per lui, il venditore, che si tiene il 3% di quelli che pagano in contanti.
Quindi, io che non pago con carta di credito, voglio lo sconto del 3% sullo scontrino.
O no?

antonio d., carrara Commentatore certificato 12.03.12 19:12| 
 |
Rispondi al commento

@ Ciro,è successo anche a me...non ti preoccupare,quando il blog è infestato da Troll la cosa può facilmente succedere.
E' uno dei pochi risultati dei spergi fango!
Non abbandonare perchè è quello che cercano ste merdacce.
Riautenticati tranquillamente con lo stesso Nik!
Ciao a risentirci presto!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 12.03.12 19:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I giornalisti di settore scrivono e cagano dalla bocca cifre in miliardi di euro come fossero in parte bruscoletti e in parte donazioni loro.

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.03.12 19:07| 
 |
Rispondi al commento

Come al solito Giovannino è in confusione: non sa più come chiamarsi Gennaro o Maria.
A gennà portati dietro un documento altrimenti se ti fermano ...non sai più chi sei!
Clik!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 12.03.12 19:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chissà cosa pensano moglie e figli di Lamolinara, lavoratore italiano ucciso in Nigeria durante il blitz delle teste di c.... inglesi?

So sono pure sorbiti la visita del PdC Monti!

Due figli ancora giovani, che tanto avrebbero avuto bisogno del papà nei prossimi anni, ed ai quali rimarrà il pensiero e lo strazio dei suoi ultimi attimi.

Probabilmente sono stati, con la moglie, il suo ultimo pensiero, prima di quella orribile fine in un sudicio cesso di una fottuta periferia a migliaia di chilometri da casa.

Caro Monti, come ho letto su La Stampa, fare il presidente del Consiglio non è girovagare tra USA, Bruxelles, Parigi, Berlino e Londra, ben accolto, a dire con il tuo serafico distacco che siamo belli bravi buoni e che ci spremerai come limoni per rimpinguare le tasche di qualcuno.

Fare il PdC è anche andare a dire a due figli di un povero cristo che guadagnava 1/500 di quanto guadagni tu, in una anonima periferia, che il loro padre è stato ammazzato in un cesso... E QUASI NEANCHE SAPEVI ESISTESSE.

NESSUNO DI NOI SAPEVA ESISTESSE, FINO A QUEL FOTTUTO BLITZ.

Caro Monti, che "per lo Stato" pretendi tasse, aumenti i carburanti, tagli le agevolazioni, rendi precario il lavoro... ed in generale FAI TUTTO QUELLO CHE IL BUON SENSO IMPORREBBE DI NON FARE IN ITALIA, E TRALASCI (volutamente?) DI FARE QUELLE POCHE COSE SENSATE CHE SAREBBE NECESSARIO FARE PER NON INIMICARTI QUESTO O QUELLO...

Caro Monti, caro Stato, spiegateglielo voi, con i vostri 5000 dipendenti del ministero degli esteri, soldati, ammiragli, generali, a che c..zo servite se vi accorgete di un padre di famiglia rapito da 12 mesi dopo che gli hanno fatto schizzare via il cervello!!!!

Spiegateglielo voi fra qualche anno, quando a questa famiglia, orfana del padre, arriveranno bollette gonfiate, IMU, canone, tasse... Equitalia... SPIEGATEGLIELO CHE E' PER UNO STATO CHE UNA (RIPETO U-N-A) VOLTA DOVEVA ESSERCI PER LORO!

ma era troppo impegnato fra Obama, Porta a Porta e Ballarò.

Lo Stato... E' MORTO

Luis F 12.03.12 19:04| 
 |
Rispondi al commento

pensiamo di risolvere i problemi dell'italia facendo l'alta velocità che non serve piu a niente e non siamo in grado di terminare la salerno regiocalabria. oppure di finire tutte le opere incompiute che abbiamo (e ce ne sono una marea)

antonio meoli 12.03.12 18:59| 
 |
Rispondi al commento

La crisi è finita , ora siamo in miseria.
Come si permette la Fornero simili frasi !?

Il suo finto pianto iniziale è stato un apripista per un atteggiamento esattamente opposto.
Cosa è andata a fare in america?
Al ritorno dovrebbe essere tenuta a riferire ai suoi connazionali motivo ed esiti dell'incontro,
non sparale come la battuta sulla pasta .
Cosa sta facendo se non svendere il poco rimasto a lobby d'oltre oceano?

andrea t. 12.03.12 18:57| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe bello acchiappare per le orecchie tutta sta feccia, dai politici al papa, dai gornalisti a generaletti fascisti dai confederati alle olgettine e farne tanti portachiavi viventi come fanno i cinesi con i poveri animalucci innocenti?

A voi non piacerebbe vedere un dalemino, un nanerottolo, o un brunettolo che vi guardano da quel sacchettino trasparente che si agitano appesi ad un portachiavi gigante?

A ME SI!


BUAHUAHAUAHAUAHAUAHAUAHAAU.....!!!!


W LA MARIA! W ANONYMOUS! W BEPPE GRILLO! W IL MOVIMENTO5STELLE!

Lothar Esposito 12.03.12 18:48| 
 |
Rispondi al commento

Essendo stato inaspettatamente bannato. senza lamentela alcuna e senza rimpianto alcuno, saluto tutti gli amici del blog di Grillo.

Non posso nominarli tutti, farei sicuramente torto a qualcuno dimenticando di citarlo e quindi evito l'elencazione dei nomi.

Con la speranza di potere arrivare insieme a raggiungere i tanti obiettivi che ci siamo prefissi.

Domattina faro' un ulteriore tentativo.

Se il mio nick fosse stato davvero bannato vogliate ritenere questo messaggio l'ultimo mio nonche' valido.

Saluti a tutti. :)

Ciro C. Quinto di Treviso 12.03.12 18:43| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono contenta della sua testimonianza, ma perchè lo ha fatto? Coscienza? Idee?

Antonella V., Palermo Commentatore certificato 12.03.12 18:39| 
 |
Rispondi al commento

http://www.corriere.it/appsSondaggi/pages/corriere/d_10315.jsp

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 12.03.12 18:33| 
 |
Rispondi al commento

Un particolare.. ridicolo e tragico nello stesso tempo di questa combattuta guerra per la costruzione della galleria per la Tav nella val di Susa è il fatto che continuano a dirci che porterà lavoro a 6000 persone ??? Ok, però nessuno continua con la frase dicendo che per i fortunati …….sarà tutto un “lavoro in miniera” con la silicosi in regalo come premio di produzione, tanto per essere chiari con i nostri cari politici.

giovanni.p 12.03.12 18:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.repubblica.it/tecnologia/2012/03/12/news/cybercensura_giornata_mondiale-31399358/

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 12.03.12 18:25| 
 |
Rispondi al commento

il comunista,
una mosca bianca.

nello g. Commentatore certificato 12.03.12 18:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.repubblica.it/tecnologia/2012/03/12/news/cybercensura_giornata_mondiale-31399358/

Filtrare la rete. Se il blocco totale dei servizi è sempre una soluzione costosa e impopolare in quanto frena l'economia, l'alternativa per i censori è di filtrare e rallentare il flusso dei dati in rete per rendere quasi impossibile il trasferimento di file fotografici e audiovisivi. Secondo Rsf, l'Iran ci riesce meglio di altri e denuncia come tali fluttuazioni della qualità dei servizi Internet sono spesso un buon indicatore del livello di repressione in certe aree del paese.

Altri paesi però adottano il filtraggio selettivo dei contenuti come strumento ordinario di governance della rete. In Uzbekistan, il governo ha bloccato l'accesso a forum in cui si parla di rivoluzioni arabe. In Cina, le parole "Gelsomino" e "Occupy" seguiti dal nome di una città cinese vengono immediatamente bloccate online.

Il survival kit. Secondo RSF la protezione dei cyberdissidenti e delle fonti è cruciale nella battaglia per la libera informazione.

Per aumentare la propria capacità di sorveglianza usano complessi sistemi e software per il filtraggio dei contenuti come la Deep Packet Inspection. L'Iran ad esempio, adesso è capace di bloccare la navigazione sicura via https e le porte di comunicazione delle Vpn, le reti private, mentre la Cina decide quali siano gli indirizzi IP che possono uscire dalla propria rete geografica e così via. Grazie a WikiLeaks sappiamo quali sono le aziende che prosperano in questo lucroso e discutibile mercato. Fra di esse anche quelle italiane come AreaSpa che avrebbe chiuso i rapporti con la Syria dopo una pesante campagna di protesta internazionale, l'americana BlueCoat, la francese Amesys, che riforniva il regime di Gheddafi, la Vodafone, la ANHRI per l'Egitto sono solo alcune di queste.!

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 12.03.12 18:24| 
 |
Rispondi al commento

Il movimento 5 stelle deve promettere di mettere nel no statuto. Una proposta che quando governerà, farà pagare le opere pubbliche inutile e dannose, a tutti i politici e tutti i responsabili che hanno moltiplicato il debito pubblico, vecchio e quello di oggi.

claudio a., verona Commentatore certificato 12.03.12 18:17| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=2mlKzsZDf1w&feature=youtu.be

sabrina guidi 12.03.12 18:11| 
 |
Rispondi al commento

MASADA n° 1374 11/3/2012 IL POTERE CI UCCIDE.IL POTERE SI ASSOLVE

Cassazione annulla sentenza di 2° grado su Dell’Utri e rimanda ad altro processo di sicura prescrizione–Iacoviello, Grassi ed idda–L’Italia è una repubblica fondata sulla mafia- Identificati i resti di Placido Rizzotto-Mozione di sfiducia chiesta contro Riccardi–50.000 a Piazza S. Giovanni per la manifestazione della FIOM –Il discorso di Landini-Lega Ladrona,la mazzetta non perdona–Maldestro blitz inglese. Muoiono due ostaggi–La ‘ndrangheta in Val di Susa

“Tra la bellezza e l’inferno/ci sono/cento passi. /Un paese vuol dire non essere soli”
Giovanna Turrini
.
La sentenza della Cassazione è uno sfregio alla memoria di Falcone e di Borsellino,anch’essi uccisi da mandanti di partito attraverso la mano della mafia,perché scandagliavano gli sporchi affari dei politici.Oggi come ieri la mafia è nelle istituzioni,nel Governo,nel Parlamento, nella Magistratura,nelle Forze di Polizia.Non c’è nemico più assassino di quello che ti colpisce dall’interno,attraverso gli stessi organi che ti dovrebbero proteggere.La mafia è come un cancro insidioso,le cui metastasi si sono infilate da tempo nel corpo dell’Italia e lentamente la portano alla morte.Di queste metastasi tutti i partiti italiani,senza eccezione,si sono resi complici,col loro consenso,le loro collusioni,le loro indecorose cessioni,i patti bicamerali,le assenze,le ciniche convergenze. Quando l’interesse di bottega o quello personale vincono su valori più alti,non c’è partito che possa rivendicare una presunta onestà e non c’è politico che possa dire:“Tu qui non puoi criticare!”,non c’è persona che possa restare immune dall’accusa di aver svenduto l’Italia al crimine organizzato.
Viviana Vivarelli

Per leggere clicca il mio nome
oppure vai a http://masadaweb.org

viviana v., Bologna Commentatore certificato 12.03.12 18:07| 
 
  • Currently 3.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

L'Italia è da tempo ridotta in sedia a rotelle; ancora un pochino e sarà lunga e distesa !!! Le cariatidi hanno pronti i jet e gli elicotteri per spostarsi su adeguate e più salubri isole tropicali.Bye
Luisa

Luisa B., Torino Commentatore certificato 12.03.12 18:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

- OT -

leggo a lato
Tartarughe e lucertole vive nei portachiavi cinesi

BASTA CON QUESTE E CON TUTTE LE ALTRE SCHIFEZZE CINESI CHE COSTANO POCO E DURANO ANCHE MENO!!!!


Sondaggio del Corriere

"Il governo sulla Tav: progetto strategico necessario e non c’è alcun rischio per la salute. Ha ragione?"
Votate, siamo in rimonta!!

http://www.corriere.it/appsSondaggi/pages/corriere/d_10315.jsp


Vittorio Agnoletto
fa arrabbiare i politici ignoranti sulla Tav

http://www.youtube.com/watch?v=A4n3BKv2Ni4&feature=player_embedded

Paola Bassi Commentatore certificato 12.03.12 17:50| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Dott. Cicconi

per le informazioni supplementari

la rabbia cresce.
continuiamo.
non demordiamo.
chi la dura la vince
(la u di dura con la dieresi ;)

Paola Bassi Commentatore certificato 12.03.12 17:48| 
 |
Rispondi al commento

Un Istituto per la Trasparenza? A che serve? Gli enti pubblici DEVONO essere trasparenti di per se, ci mancherebbe altro. Se non lo sono è perchè si ruba e se si ruba intervenga la magistratura. L'Istituto per la Trasparenza ecc. ecc. è così trasparente che, salvo errori da parte mia,nel sito non c'è traccia di quello che guadagnano il Presidente, i Consiglieri ed il DIRETTORE. Mah! Un altro ente che serve per "dare": tutti tengono famiglia, in fondo.

NULLA CAMBIA 12.03.12 17:42| 
 |
Rispondi al commento

La Val Susa è intorno a noi .
Centrali energetiche di ogni tipo e natura , discariche , inceneritori, rigassificatori sono imposti in ogni metro di terra.
Queste si chiamano prove di forza , dove si tende ad imporre dall'alto le ragioni dei re sulla testa dei propri sudditi che, in quanto sudditi, devono solo accettare di obbedire nel più rispettoso silenzio .Con le buone o con le cattive.
Non può esistere dialogo, ripensamenti, confronti, perchè sanno che in gioco non c'è solo la possibilità di praticare una galleria in una montagna , ma la completa credibilità di questa politica.Una vittoria dei cittadini della valle potrebbe essere un virus micidiale per tutte le decisioni calate dall'alto alle quali siamo ormai soggetti quotidianamente.
Si respirerebbe aria di libertà, contagiosa, autentica, non quella scritta, anestetizzata , che riposa nei proclami dei rappresentanti ad eternum e sui loro vessilli. E si sa che la libertà ha un sapore dolce , troppo dolce per poi tornare a rinunciarci.
Giustissimo discutere delle nocività ambientali , economiche e sociali della Tav , perchè si sa che più c'è libera informazione , più si restringe il territorio del profitto .

john dillinger, roma Commentatore certificato 12.03.12 17:36| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

.......
Piersilvio Berlusconi:
"È l'ora di tagliare
gli stipendi alle star"

TENETE IL CONTO DELLE STAR CHE PASSERANNO

A MAMMA RAI, DOVE PAGA SEMPRE PANTALONE!
CINQUESTALLE

=============================================

Invece le star di Mediaset le paga 'lui'? Con i condoni fiscali da milioni di euro?
E le star del calcio? Chi le paga? Il decreto spalmadebiti di qualche anno fa? Con gli introiti dei diritti tv delle partite diffuse su frequenze pubbliche e affidategli - GRATIS . grazie a Craxi? Tutta sta roba non la paga pantalone?
Ta se propri un sumàr!

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 12.03.12 17:34| 
 |
Rispondi al commento

PER CHI CAPISCE UN MINIMO DI ECONOMIA & POLITICA:
(notizia seria)

Herman Van Rompuy ha sollecitato Mario Monti ad assumere la guida dell'Eurogruppo. È questa l'indiscrezione che ha diffuso il quotidiano francese Le Monde il 12 marzo. Al termine del mandato del lussemburghese Jean-Claude Juncker, sembra che il presidente del consiglio italiano sia fra i favoriti per prenderne il posto.

«MONTI SODDISFA IL NORD E IL SUD DELL'EURO». Proprio riferendosi a Mario Monti, Le Monde ha scritto: «Secondo le nostre informazioni è discretamente sollecitato dal presidente del Consiglio europeo, Herman Van Rompuy», per prendere il posto di Juncker, il cui terzo mandato alla guida di Eurolandia scade il prossimo giugno e che ha già dichiarato di non volere proseguire oltre con questa carica.

La questione dovrebbe essere affrontata a Bruxelles, in occasione dell'eurogruppo del 12 marzo. Il presidente del consiglio italiano «potrebbe soddisfare il Nord e il Sud della zona euro» ha concluso Le Monde.

Lunedì, 12 Marzo 2012


immaginate - come dice quello "bello" immagina!
che al posto di Monti ci fosse ancora il nanazzo!

ah ah! (se cambiamo mentalità e stringiamo i denti
e la cinghia , forse ne usciremo meglio di tanti)

è solo un'idea...eh!
magari l'M5S , quello sano, potrebbe spingere di più!


Pubblicare in tempo reale certi contenuti d'interesse e d'utilità pubblica, sarebbe stata
la migliore cosa che poteva fare per ostacolare uno dei tanti scempi italici.

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.03.12 17:14| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

Ecco cosa significa "comunicazione"!

Forza Carrara!!!!

http://www.facebook.com/photo.php?fbid=271433782932964&set=a.271433422933000.64487.100001990332889&type=1&theater

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.03.12 17:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggo dal sito dell’ITACA “Istituto per la trasparenza, l’aggiornamento e la certificazione degli appalti”, che gli scopi statutari di questa associazione sono :
•Lo sviluppo e promozione della trasparenza nelle diverse fasi del ciclo degli appalti e delle concessioni pubbliche, anche attraverso la realizzazione di sistemi informativi per la raccolta e diffusione in tempo reale di tutte le informazioni attinenti agli appalti;

•La definizione e sviluppo di procedure qualificate per la gestione e/o l’affidamento di appalti, tramite l’introduzione di sistemi qualità nelle procedure amministrative ispirati ai principi della normativa UNI EN ISO;

•La promozione e diffusione delle buone pratiche nei servizi, forniture e lavori pubblici per la qualità urbana e sostenibilità ambientale.

Non so se l’avete notato ma la tragicità di questa denunzia, a mio parere sta nel fatto che ITACA, pur sapendo che si tratta di un opera inutile, come ha denunciato il suo attuale Direttore, è già certa che i lavori verranno subappaltati tra una società e l’altra secondo i canoni previsti dalla legge e che essa non potrà fare altro che dichiararli trasparenti ed ispirati ai principi della normativa UNI EN ISO.

Perché allora, non potendo opporre veti o pareri contrari sul costo, sulla trasparenza e sulla inutilità dell’opera non farà sentire la sua opinione NEGATIVA sulla qualità urbana e sulla sostenibilità ambientale?

Un’opera che ha l’obiettivo unico di far arricchire centinaia di magnacci che pur non avendo fatto concretamente un cazzo, si spartiranno milioni di euro standosene comodamente seduti in poltrona.

Sembra un incubo ma in questo paese tutto ciò è la pura realtà.

Massimo Minimo Commentatore certificato 12.03.12 16:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"MISURE STRAORDINARIE ED URGENTI IN TEMA AMBIENTALE": IN AULA, ERANO IN 8.

Dopo la performance di Lunedì scorso, quando a discutere del pareggio in Bilancio in Costituzione, nell'aula di Montecitorio si contavano solo 9 deputati sopravvissuti al week-end, si pensava che non si potesse peggiorare.
INVECE NO!
Oggi, sono riusciti a presentarsi in 8 in aula.
Si discutevano appunto le misure straordinarie in tema ambientale.
Un tema a cui i Dis-Onorevoli sembrano molto sensibili, vista l'alta partecipazione.
In particolare sentito dai deputati Campani, visto che le misure riguardano in particolare la Campania e la gestione dei rifiuti.
Unico deputato campano presente, un rappresentante dell'IDV che non ha mancato di sottolineare l'assenteismo e la volontà politica attraverso un comma della legge in discussione di ricreare in Campania un clima da emergenza, per favorire il rinacere delle condizioni di malaffare tra partitismo, imprenditoria e Camorra.
Ora che Napoli, grazie a De Magistris, alzando i livelli di raccolta differenziata e spedendo in Olanda i rifiuti raccolti, aveva portato persino Scampia a raggiungere il record del 71% di differenziata.
I rifiuti mandati in Olanda, costano 100 Euro per tonnellata. Quelli gestiti da PDL (Regione) e PD (Bassolino), circa 180 Euro per tonnellata, spediti verso inceneritori nazionali e Regione Veneto (il famoso Nord Est degli imprenditori suicidi...).
E quasi fosse una beffa, il Presidente della Commissione favorevole all'inserimento della norma favorevole al ritorno del vecchio sitema di gestione della "munnezza" affaristico pertitica, è proprio un esimio esponete indovinate di chi?
E sì, proprio loro:
LEGA LADRONA...

Saluti

Terzo Nick Commentatore certificato 12.03.12 16:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un'osservazione al volo, poi ritorno ai miei impegni.

Premetto che non conoscevo Itaca, ragione per la quale sono andato a leggermi lo statuto, e ho appreso quanto segue:

la denominazione completa è la seguente: istituto per l'innovazione e la trasparenza degli appalti e la compatibilità ambientale;

l'istituto è sorto nel 1996 per impulso delle regioni italiane;

tra i soci figura il ministero delle infrastrutture e dei trasporti.

Dopo avere letto quanto sopra, mi chiedo:

se c'è questo istituto, che per statuto ha quel compito da ben sedici anni, com'è che la corruzione e l'opacità negli appalti non è diminuita, anzi?

Com'è che lo scempio del territorio non è stato fermato, anzi?

Non sarà per caso uno dei tanti carrozzoni mangiasoldi della collettività?

Silvano De Lazzari Commentatore certificato 12.03.12 16:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E quello di monti dovrebbe essere il governo dei tecnici?

Grazie a Ivan Cicconi per questo illuminante intervento.
Vorrei ricordare un altro esperto di Ingegneria nucleare ( ricercatore del MIT Cambridge, Massachusetts), Massimo Zucchetti*, che ha messo in ridicolo il Governo monti.

*www.facebook.com/notes/contro-linformazione-manipolata/esclusivo-tav-il-prof-zucchetti-mette-in-ridicolo-il-governo-monti-i-compitini-f/10150627267044775

saluti

ultimo banco Commentatore certificato 12.03.12 16:39| 
 |
Rispondi al commento

CAPITALISMO SELVAGGIO:
Hai 2 mucche.
Fai macellare la prima ed obblighi la seconda a produrre tanto lattecome 4 mucche.
Alla fine licenzi l’operaio che se ne occupava accusandolo di aver lasciato morire la vacca di sfinimento.

BERLUSCONISMO:
Hai 2 mucche.
Ne vendi 3 alla tua Società quotata in borsa, utilizzando lettere di credito aperte da tuo fratello sulla tua banca. Poi fai uno scambio delle lettere di credito, con una partecipazione in una Società soggetta ad offerta pubblica e nell’operazione guadagni 4 mucche beneficiando anche di un abbattimento fiscale per il possesso di 5 mucche. I diritti sulla produzione del latte di 6 mucche, vengono trasferiti da un intermediario panamense sul conto di una Società con sede alle Isole Cayman, posseduta clandestinamente da un azionista che rivende alla tua Società i diritti sulla produzione del latte di 7 mucche.
Nei libri contabili di questa Società figurano 8 ruminanti con l’opzione d’acquisto per un ulteriore animale. Nel frattempo hai abbattuto le 2 mucche perchè¨ sporcano e puzzano. Quando stanno per beccarti, diventi Presidente del Consiglio.

MONTISMO:
Hai 2 mucche.
Tu le mantieni, il governo si prende il latte e ti mette una tassa su: la stalla, la mangiatoia, la produzione.
A te rimane lo sterco. Intanto è in approvazione un disegno di Legge sulla tassazione dei rifiuti organici animali.

FINE
http://www.facebook.com/forzadelleparole

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 12.03.12 16:39| 
 |
Rispondi al commento

SOCIALISMO:
Hai 2 mucche.
Il tuo vicino ti aiuta ad occupartene e tu dividi il latte con lui.

COMUNISMO:
Hai 2 mucche.
Il governo te le prende e ti fornisce il latte secondo i tuoi bisogni.

FASCISMO:
Hai 2 mucche
Il governo te le prende e ti vende il latte.

NAZISMO:
Hai 2 mucche.
Il governo prende la vacca bianca ed uccide quella nera.

DITTATURA:
Hai 2 mucche.
La polizia te le confisca e ti fucila.

FEUDALESIMO:
Hai 2 mucche.
Il feudatario prende metà del latte e si tromba tua moglie.

DEMOCRAZIA:
Hai 2 mucche.
Si vota per decidere a chi spetta il latte.

DEMOCRAZIA RAPPRESENTATIVA:
Hai 2 mucche.
Si vota per chi eleggerà la persona che deciderà a chi spetta il
latte.

ANARCHIA:
Hai 2 mucche.
Lasci che si organizzino in autogestione.

CAPITALISMO:
Hai 2 mucche
Ne vendi una per comprare un toro ed avere dei vitelli con cui iniziare un allevamento.

PARTE 1 DI 2
http://www.facebook.com/forzadelleparole

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 12.03.12 16:38| 
 |
Rispondi al commento

A TUTTI I LAVORATORI INTERINALI
attuali e passati

Andate a verificare il regolare versamento dei contributi per la pensione da parte dell'agenzia , anche passato, avrete delle sorprese.

Andrea G. 12.03.12 16:30| 
 |
Rispondi al commento

Quali sono le infrastrutture,e le opere pubbliche di qui l'italia ha realmente bisogno?
e per italia parlo di cittadini,che con i conflitti d'interesse non hanno nulla a che vedere!
cosa manca alla gente,cosa si può fare per fermare questo treno?

Domenico Granato, Cardito Commentatore certificato 12.03.12 16:29| 
 |
Rispondi al commento

PASSAPAROLA.

Egregio Dr Cicconi,

La ringrazio assai per le nozioni che ci ha regalato oggi.

Lei parla di molti dettagli tecnici per i quali le grandi opere sono inutili e dannose per la nostra economia.

Ci ha parlato anche di come abbia cercato di informare tutti i diretti interessati,primi ministre e ministri dei trasporti sulla pericolosità della realizzazione delle stesse.

Ci ha parlato di come la Corte dei conti non abbia in realtà fatto bene tutti i conti.

Ci ha ricordato,se per qualcuno fosse stato poco chiaro,che le grandi opere sono tutte a carico nostro!

Tutte a debito pubblico!

Tutte gigantesche incxlature!

Grazie,grazie ancora.

Poi ci parla di come sia necessario fermare il prima possibile questa banda di furfanti che pensano solo all'agio dell'oggi,e non alle necessità del domani.

Ognuno,ogni volta,ci fa tante belle descrizioni del come ci raggirano,di come si arricchiscono e del fatto che dobbiamo fermarli.

POSSIBILE CHE MAI NESSUNO CI DIA ALMENO UNA SUA IDEA DI COME TOGLIERCELI DAI COGLIONI!!!

Caxxo,se ci sono delle truffe vanno denunciate!

Se ci sono dei responsabili vanno arrestati!

Se ci sono degli sbagli politici,i politici devono essere responsabili del loro operato!

Basta,basta con le chiacchiere e con i "libbbri"!!!

Dr.Cicconi,faccia una bella denuncia alla Procura della Repubblica,io sarò il primo a sottoscriverla e con me milioni di italiani!

Se le sue relazioni sono dettagliate e reali qualcuno deve rispondere del proprio operato.

Se il Blog,Grillo e Casaleggio sono d'accordo,facciamo con lei un'azione legale contro questi furfanti!

Diversamente,di leggerlo su un libbbro,non mi va neanche per il caxxo!

Mi perdoni Dr Cicconi,ma ne ho le palle piene,abbiamo bisogno di azioni concrete,perchè tra qualche mese molti di noi non potranno neanche più leggerlo il blog,manco l'ADSL potremo permetterci!

Arrivedercio e grazie.

Nando da Roma.


Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.03.12 16:25| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 61)
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'e' qualcosa che non quadra nel post...

A un certo punto si legge:

... nella lettera e si appellava a Beniamino Andreatta dicendo: “Fermate questa grande opera perché è una truffa con la quale spenderemo decine di migliaia di miliardi di vecchie lire che cadranno sulla testa dei nostri figli e dei nostri nipoti”.

Il ragionamento e' in EURO, ma la lettera dovrebbe essere del 1993..

Qualcuno puo' spiegarmi questa contraddizione?

Alessandro D'Onofrio 12.03.12 16:15| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

il fatto quotidiano ?

mo vi spego cos'è con un esempio illuminante

passavo davanti alla tv come a volte mi capita e mi sono soffermato su una sfida a quiz di cultura generale

Veronica Pivetti contro Gomez del Fato quotidiano.

La Veronica l'ha stracciato, lui non ne ha azzeccata una, non sa nemmeno cos'è un consorzio di bonifica.

questi sono i vostri giornalisti preferiti


"ma mi sto convincendo sempre di più in questi giorni, che questa classe dirigente deve strutturalmente occuparsi solo del presente, perché nel momento in cui si sposta verso una valutazione, sugli effetti che le loro azioni hanno sul futuro, possono perdere immediatamente tutti i loro privilegi."
Questo passaggio mi ha fatto venire in mente una frase di De Gasperi : "La differenza fra un politico ed uno statista sta nel fatto che un politico pensa alle prossime elezioni mentre lo statista pensa alle prossime generazioni".
Sarò di parte, ma a me l'unico vero statista che mi viene in mente nella storia della repubblica è stato Enrico Berlinguer e vorrei ricordarlo con una sua frase: "Quando si chiedono sacrifici alla gente che lavora, ci vuole un grande consenso, una grande credibilità politica e la capacità di colpire esosi e intollerabili privilegi". Capito professor Monti ?

g.battista b., palermo Commentatore certificato 12.03.12 16:04| 
 |
Rispondi al commento

eccoli quelli del Fatto.it che iniziano a venire allo scoperto.

Quando Beppe disse in uno spettacolo che nel Fatto Quotidiano esistono due anime, non capivo.

Ora si inizia a capire bene.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/03/12/grillo-espulsioni-media-liberal-sinistra-vogliono-dividerci-poveri/196693/

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.03.12 15:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Caro Alessandro settembre e vicino e non serviranno chiamate alle armi anzi ci sarà da tenere a bada i più focosi perché dobbiamo cacciare via questa merda senza dare fuoco a nulla

Riccardo Garofoli 12.03.12 15:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stamani su Radio24 sentivo l'intervento di un Parlamentare del PDL (un certo Grillo se non erro) che controbatteva alle osservazioni di Giordano con il libro spudorati.

Questo FDP è arrivato a dire che quando lavorava in banca, metteva da parte dei soldi, ora con lo stipendio di senatore chi fa bene il suo lavoro, non mette via na lira......

Ora, se volete, i commenti fateli voi, perchè io ero alla guida e mi sono dovuto fermare e prendere a calci un muro dal nervoso!!!!

(PS: ovviamente lasciamo perdere cosa penso di Giordano......)

ITALIANI, CHE CAZZO STIAMO ASPETTANDO PER SCENDERE IN MASSA A ROMA??? ATTILA???? E' morto cazzo, dobbiamo arrangiarci!!!!!

Alessandro T, VICENZA Commentatore certificato 12.03.12 15:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è qualcuno di Milano e provincia che può offrire un lavoro a questa persona?

http://www.ilgiorno.it/monza/cronaca/2012/03/11/679048-mamma_figlio_sfrattati_casa.shtml

anib roma Commentatore certificato 12.03.12 15:48| 
 |
Rispondi al commento

http://www.repubblica.it/economia/2012/03/12/news/consumi_famiglie_l_italia_fa_il_gambero_tornati_alla_situazione_di_30_anni_fa-31397013/?ref=HREA-1


Urca, se se n'è accorta repubblica e la banca Intesa siamo messi davvero male.
Ora vediamo se superman Monti riuscirà a fare qualcosa di serio per questi problemi. Ad aumentare le tasse sulla benzina bastava mia zia.

PAOLO COGORNO, Cogorno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.03.12 15:47| 
 |
Rispondi al commento

I professori come i nuovi eroi i salvatori della patria sembra che i soldi li mettano loro ! No loro ci mettono solo nuove tasse e nuovi sprechi tav etc etc e i politici che cazzo hanno fatto oltre a rubare e fottere o progettare buchi nelle montagne solo un epidemia che c'e li tolga dalle palle ci serve sti scenziati non si vergognano vanno pure in tv ma con che coraggio qui non c'e neanche da scegliere il meno peggio solo tra chi è più bravo a prenderci per il culo Grazie no tav

Riccardo Garofoli 12.03.12 15:45| 
 |
Rispondi al commento

LE SAPPIAMO GIA' QUESTE COSE BEPPE..
E TU LO SAI....
PARLIAMO DI COSE PIU' CONCRETE...

QUANTO MANCAAAAAAAAAAAA?????

C'E' DA PREPARARE LA CAMPAGNA BEPPE..PENSACI... E' L'UNICA SCANCE CHE ABBIAMO ...

PENSIAMO A RENDERE PIU' APPETIBILE IL MV5S ALLA GENTE...
PENSA A TUTTI GLI ONESTONI DELLA LEGA E DEL PDL DELUSI... SONO LORO CHE DOBBIAMO CONVINCERE CHE SIAMO NOI GLI UNICI ONESTI!!!!

paolo kunda 12.03.12 15:39| 
 |
Rispondi al commento

Post così ad OLTRANZA!!!...perchè,
il Criminale progetto del TAV COMPRENDE IN SE TUTTI I CRIMINI!!!...
Tutte le Dolose Malefatte che hanno compiuto e continuano a compiere da ANNI sull'Italia e sul Popolo...
e, la TAV ne è l'Emblema, la Rappresentazione e forse ne sarà...l'Atto Finale.
Segnerà la FINE di un manipolo di parassiti, esaltati, incompetenti, Avidi Personaggi privi dell'Amore e del Rispetto che UOMINI SANI hanno verso il Proprio Paese, il suo Popolo e il suo Futuro.

anib roma Commentatore certificato 12.03.12 15:37| 
 |
Rispondi al commento

Caro Ivan ci hanno già portati alla catastrofe, più catastrofe di questa in cui ci troviamo non è possibile andare. Bisogna fermarli? E come? La popolazione ha protestato in migliaia di manifestazioni contro questi deficienti ma senza alcun risultato. Sono stati fatti dei referendum coi quali ci si sono puliti il fondo schiena. I no tav, protestano da vent anni inutilmente visto che continuano imperterriti a fare i propri comodi. Non sentono ragioni che stiamo affogando nei debiti e ci rispondono che quel buco sa da fare. Li informiamo che siamo al corrente che quella "grande opera" è una bufala che serve solo a intascare mazzette e pagare la cambiale alla mafia e per tacitarci ci fanno gasare e manganellare. Se ne fottono di tutti e di tutto pur di strafogarsi. Non sentono ragioni se la gente non arriva a fine mese, se ne fregano di chi si arrampica sulle gru, di chi si suicida per la disperazione e dunque? Le votazioni non servono perché pur mischiando le carte, il mazzo è sempre lo stesso, ossia che uno vale l'altro. Questi cornuti non possono pensare al futuro visto che hanno tutti superato la sessantina e sanno bene che un giorno o l'altro creperanno e di chi rimane se ne fottono. Questi esseri sono solo delle sanguisughe appiccicate sulla schiena di tutti noi e vivono succhiandoci il sangue, larve inutili e dannose che ci stanno impedendo di vivere. Non c'è salvezza da questa situazione e per fermarli esiste solo una via: ammazzarli.
Solo così saremo certi di averli fermati!


crollano tutti i dividendi delle principali società italiane, Mediaset minaccia per la prima volta licenziamenti se il mercato pubblictario non si riprenderà, Enel downgradata senza pietà esce dall'olimpo dei titoli migliori sulla piazza.
a giugno arriveranno i prelievi dalle nostre tasche del "presunto governo tecnico" Monti (citabile passaparola no copyright)

la casalinga di Voghera è un genio al suo confronto.

manco la sorella di Alemanno è capace di defenestrare, mo dove vogliamo andare ?

per funghi ? eh ?

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 12.03.12 15:26| 
 |
Rispondi al commento

Nonostante la quantità industriale di coglioni esistenti sia nel blog che fuori, il M5S andrà alla grande, perchè un'immensa eruzione è partita e la lava non la fermi più.

carmine d9 Commentatore certificato 12.03.12 15:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ivan Cicconi

E’ nato a Fermo il 3 maggio 1947. Si è laureato all’ Università degli Studi di Bologna presso la Facoltà di Ingegneria. E’ noto come uno dei maggiori esperti di infrastrutture e lavori pubblici, avendo nella sua attività ultradecennale fornito anche contributi teorici apprezzati e riconosciuti dagli operatori del settore, in particolare sui sistemi di corruzione e sui meccanismi di penetrazione delle organizzazioni mafiose nel settore dei lavori pubblici.

► quindi un vero esperto!

da quello che dice ...
non ho capito bene, SpA deqquà SpA dellà e poi
quando se tratta di debito diventa PUBBLICO e
se la pijamo tutti in der culo ?

Forse 'sto capitalismo non se capisce tanto bbene!
eh !

13miliardi di euro sono stati inglobati nel debito
pubblico e tanti (legaioli-fascistiBerluschini)
rompono i coglioni con i ticket sanitari per 840milioni di euro! -

Considerato ciò, dovremmo pagare i biglietti del
treno (TAV) solo un ticket e non i prezzi correnti

IL TRENO è NOSTRO E DOVREMMO GESTIRLO NOI! eh!

Lenin eterno (l'unico), Roma Commentatore certificato 12.03.12 15:23| 
 |
Rispondi al commento

Quest'uomo è un MITO!
Se la classe dirigente italiana è programmata per pensare solo al presente, e questo si chiama, NICHILISMO, dobbiamo sbarazzarci di loro. Ci stanno imponendo una grande sofferenza. Qualcuno ricordi a questi signori che la vita è "Eterna" è un ciclo di nascita e morte. E LA TAV SARA' IL LORO TUNNELL PER L'INFERNO. ALTA VELOCITA' PER SPROFONDARE VELOCEMENTE NELLA TERRA DELLA SOFFERENZA INFINITA. BUON VIAGGIO CARA CLASSE DIRIGENTE. BUON VIAGGIO CON LA TAV ah ah ah ah!!!!!

bigandrea 12.03.12 15:20| 
 |
Rispondi al commento

Sento le note del Sirtaki a settembre aumento del IVA imu tasse scolastiche libri benzina pensioni licenziamenti le famiglie dove troveranno tutti questi soldi mentre questi non riescono a fare un programma a 5 mesi figuriamoci decennale altro che tav la ribellione e dietro l angolo e questi pensano alle elezioni amministrative tra un po' ci troveremmo a sentire radio Londra

Riccardo Garofoli 12.03.12 15:19| 
 |
Rispondi al commento

Ul vecc tram de Com Erba o Erba Com...

El pasava visen de caa
nun bagai metevun sui binari i bumbett,
e sa nascundevun a vedee iscintei...


A meta strada a la gesaa
d'Albes cun Casan
sa faseva ul segn de crus...

Da Com la Rensa lera un'aventura

de puveret cul fiaa curt,

da Erba la discesa lera de sciur

cun l'ulisant in sacocia...

ul Puet Briansuu

lorenzo pontiggia 12.03.12 15:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Tornano a soffrire i titoli di Stato dei Paesi periferici, in particolare quello del Portogallo. Il rendimento del bond a 10 anni di Lisbona sale al 13,3%, un livello ritenuto insostenibile."

ce ne vuole di fantasia per essere ottimisti

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 12.03.12 15:17| 
 |
Rispondi al commento

Uscire immediatamente dall'euro.
Ristrutturare il debito a 30 anni.
Un governo serio.
E si riparte alla grande.

carmine d9 Commentatore certificato 12.03.12 15:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"debito pubblico differito nel tempo",

chi erano quelli che volevano uscire dall'euro ?

nooooooo..... restare nell'euro è l'unica possibilità che esiste per tutti noi di vedere il popolino in miseria, presto...moooolto presto!, e questi politici che vivono solo NEL PRESENTE, giù dallo scarico del cesso ! meglio essere pronti...date retta !

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 12.03.12 15:03| 
 |
Rispondi al commento

l'annuncio di Sarkozy di voler uscire fuori dall'area Schengen

il candidato-presidente francese Nicolas Sarkozy aveva minacciato di sospendere l'applicazione in Francia degli accordi di Schengen sulla libera circolazione dei cittadini e delle merci in Europa se non si affronta il problema di una profonda riforma degli stessi per rafforzare i controlli alle frontiere.

Per Sarkozy, Schengen ''ha bisogno di un governo politico come c'e' adesso un governo politico della zona euro''.


ma come : le stesse cose le diceva la lega ed erano ignoranti , adesso le dicono i francesi e sono verita' ?.....

ps: dopo aver preso grazie a prodi e sindacati , la crema industriale italiana

Ciro De Rosa Commentatore certificato 12.03.12 15:01| 
 |
Rispondi al commento

123

Ciro De Rosa Commentatore certificato 12.03.12 15:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Soldato, hai preso la medicina?

Negli Stati Uniti un americano su cinque fa uso di psicofarmaci. Siccome questa media è valida anche per i soldati, che visto il forte stress a cui sono sottoposti, sempre più spesso fanno uso di psicofarmaci, vorrei sapere anche alla luce degli ultimi avvenimenti in Afghanistan, in cui ricordiamo è in corso una guerra illegale d'occupazione, come sia possibile affidare delle armi a soggetti simili (in realtà mi chiedo come è possibile affidare delle armi a dei ragazzotti che in patria spesso, non avendo nemmeno compiuto 21 anni, non possono per legge nemmeno bere una birra, ma possono invece sparare con un lanciarazzi)?

Quindi, in tutti i terrotori di guerra, scorazza almeno un soldato su cinque che con un arma in mano vede offuscato, magari con un lanciarazzi in mano, in prossimità di una scuola o di un ospdale. Oppure c'è un soldato su 5 che in servizio ha scarsa attenzione dovuta ad uno stato di sonnolenza, e che normalmente non dovrebbe managgiare nemmeno un tosaerba, ma che grazie allo Zio Sam, ha il suo bel armamentario tecnologico di morte pronto per ogni evenienza, non si sa mai che in quelle condizioni non si debba sparare a draghi o altri mostri mitologici...

Ma allo Zio Sam che gliene fotte, tanto poi quando la tragedia avviene, non sarà di certo lui a pagare. Pagherà il povero militare, spedito nel deserto a migliaia di kilometri da casa, che in preda alla sconsolazione più totale, probabilmente per aver capito d'essere una rotellina di un ingranaggio utile solo alla prevaricazione ed al ladrocinio, perderà la testa, ed imbraccerà il suo fucile automatico per la libertà dei suoi stessi aguzzini, quelli che le pastiglie gliele mettono in mano.

bobbo mallei 12.03.12 15:00| 
 |
Rispondi al commento

La balla del project financing si rivelerà tale. Tutto il costo dell‘Alta velocità sarà a carico dello Stato. Ma la madre di tutte le bugie ha consentito “in poco meno di dieci anni di impegnare non meno di 150 miliardi di euro fuori bilancio, attraverso prestiti, accesi dai promotori cosiddetti privati, quasi sempre garantiti dal committente pubblico. Prestiti che sono sostanzialmente debito pubblico differito nel tempo, debiti pubblici “a babbo morto”, nascosti nella contabilità di società di diritto privato”.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/09/11/il-libro-nero-della-tav-di-ivano-cicconi-capitolo-1-la-madre-di-tutte-le-bugie/156671/

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 12.03.12 14:59| 
 |
Rispondi al commento

P.D. costola e costato dolorante del fu P.C.I specializzato nella costituzione di novelli partiti, battezzati e annegati nella stessa acqua in un battere di ciglia e la nipote C.G.I.L. ormai, visto che si e' scoperto quale gioco intendano giocare, possono permettersi di parlare apertamente ma con atteggiamenti di farsa napoletana, tanto per prolungare la presa di fondelli dei lavoratori e magari se il gioco di prestigio gli riesce ce li ritroveremo nella prossima legislatura a combinare accordi sottobanco con i soliti noti.

antonio crepaldi, besate Commentatore certificato 12.03.12 14:58| 
 |
Rispondi al commento

il link per sfogliare "Il libro nero dell'alta velocità"

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/09/11/il-libro-nero-dellalta-velocitain-anteprima-su-ilfattoquotidiano-it/156781/

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 12.03.12 14:53| 
 |
Rispondi al commento

se si voglion fare opere pubbliche perchè non ricostruire L'Aquila?
Perchè non risanare in chiave di risparmio energetico tutta la fatiscente edilizia italiana? (vedi "presa diretta" di ieri). Ecc.ecc.
Chiedete a me, l'ultimo degli ultimi, e vi indicherò almeno 50 modi più intelligenti di spendere il denaro pubblico.

si sifo 12.03.12 14:51| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 25)
 |
Rispondi al commento

Ottimo post

Luca C., Termini Imerese Commentatore certificato 12.03.12 14:46| 
 |
Rispondi al commento

La tav e il solo modo che hanno di tenere in vita un modo sbagliato di fare opere pubbliche in Italia se vuoi fare c'e ne tanto ma loro si ostinano a volere la tav per questo motivo non bisogna farla e a chi dice che i nostri cugini la vogliono ricordo che oltralpe ci sono anche tante centrali nucleari e quindi i francesi popolo non hanno idea di quello che fanno alle loro spalle la grandeur e anche questo centrali atomiche salvo scoprire tra 5 10 anni speriamo di no che di danni fatti sono impareggiabili al beneficio momentaneo per questo motivo a Lione se mi va ho ci vado a piedi o in bicicletta ma sempre pensando alle centrali ATOMICHE

Riccardo Garofoli 12.03.12 14:43| 
 |
Rispondi al commento

LA TAV SA DA FARE...

...Perchè poi ci metteremo su un treno merci e un vagone ci metteremo tutti i rappresentanti del P.N.N (pd/pdl), in un'altro i sindacati confederati (compresa la F.I.O.M asservita alla C.G.I.L) insieme agli imprenditori, in un'altro la chiesa di Ratzingher. Tutti rigorasamente saldati senza pane e senza acqua, poi lasciari a metà del tunnel in modo che si ammazzino e si mangino tra di loro e dormano tra i loro escrementi, ecrementi tra gli escrementi. Poi si richiude il tunnel e vaffanculo alla TAV e a tutti i mafiosi che la vogliono!

BASTARDI!

Lothar Esposito 12.03.12 14:37| 
 |
Rispondi al commento

Io personalmente la Tav la ritengo una truffa senza aver letto le lettere di Preti.
Senta ma perchè le ha mpstrate prima?
Perchè ha aspettanto così tanto tempo?
Solo per fare un libro e farlo uscire al momento opportuno?
Mi creda quelli che stanno prendendo le manganellate avrebbero avuto il piacere di leggerle prima non crede?
Se ho sbagliato con questa mia critica,solo per il tempo,mi creda lo faccio solo perchè sono un no-Tav da sempre!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 12.03.12 14:29| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIAO BEPE,
UN GRAZIE A IVAN CICCONI, QUALCUNO DEVE PURE LA TAV PER GUADAGNARCI,QUALCOSA,INFATTI E' UNA TRUFFA PERFETTA DELL'EUROPA,LA TAV,SEMPLICEMENTE NON SA' DA FARE,ANCHE PERCHE' AL PAGHIAMO NOI,ITALIANI, "INUTILMENTE"!!!!!!!!!
ALVISE

alvise fossa 12.03.12 14:25| 
 |
Rispondi al commento

1

er fruttarolo Commentatore certificato 12.03.12 14:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori