Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Passaparola - Occupazione tedesca - Ida Magli

  • 849

New Twitter Gallery

Occupazione tedesca
(16:00)
euro_magli.jpg


La democrazia non c’è, è una finta, visto che ci governano persone che non sono state mai elette, chiamate di proposito, ma comunque mai elette e in Parlamento, sebbene io abbia provato a chiedere ad alcuni, almeno dei parlamentari con i quali sono in contatto, con i quali ero in confidenza, perché da quando poi hanno votato sì al governo Monti ho tagliato anche io i miei rapporti di cordialità con queste persone, perché erano gli unici a poterci salvare, bastava votassero no alla fiducia al governo Monti, per salvare la democrazia. La democrazia non c’è, è una finta, è falsa, è una democrazia falsa! È come, si ricorda i tempi staliniani, in cui c’era la Duma, un Parlamento che diceva sempre di sì perché non poteva fare altro! Quindi questa è una falsa democrazia. Abbiamo perso l’indipendenza perché se volevamo farci governare dalla Germania era inutile fare il Risorgimento, avevamo l’Austria, adesso dipendiamo dalla Germania.
Ida Magli


Il Passaparola di Ida Magli, antropologa e scrittrice

Eliminazione degli Stati nazionali (espandi | comprimi)
Sono Ida Magli un’antropologa, scrittrice, un’appassionata dell’Italia, amo gli italiani anche se tutti ne parlano male, però trovo invece che siano un popolo straordinario, Voglio immediatamente dire una cosa agli ascoltatori, che sono una persona che è stata convinta che l’Unione Europea, come progetto, fosse totalmente sbagliato fin dall’inizio che tanto che ho scritto, da quando c’è stato Maastricht, dal 1994,

Ripensare la scuola (espandi | comprimi)
Il futuro dell’Italia dipende da questa situazione, dopo che abbiamo fatto tanta retorica sulla democrazia, sulla libertà, sull’indipendenza, guardiamo oggettivamente come stanno le cose, la democrazia non c’è, è una finta, visto che ci governano persone che non sono state mai elette, chiamate di proposito, ma comunque mai elette

Usciamo dall'Euro! (espandi | comprimi)
Torno al mio primo punto, vogliono la distruzione dell’Europa come cultura, come civiltà e lo stanno ottenendo. Ho sentito dire che toglieranno il valore non so se sia vero, l’ho solo sentito dire, legale alla laurea, a che serve? Servirebbe in un paese dove ci fossero delle scuole private, ma in Italia le scuole private, tranne gli asili nido delle suore,


dittatura_europea_3DA.pngLa dittatura europea di Ida Magli

Mentre l'Unione mostra la sua inutilità, la politica tace. Il sogno comunitario ci sta togliendo la libertà

5 Mar 2012, 14:00 | Scrivi | Commenti (849) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 849


Tags: antropologia, Crisi, cultura, divorzio, Euro, fiducia, Germania, Ida Magli, individuo, Maastricht, manifestazione, Maroni, matrimonio omosessuale, Merkel, ministro istruzione, Monti, notav, parlamento, passaparola, passaparola-beppegrillo, polizia, protesta, scuola, società, Tav

Commenti

 

Grande anzi grandissima Ida Magli . Dalle sue parole sempre un monito contro l'invadenza dell'europa in genere . Parole messe al bando dal giornale per cui scriveva "Repubblica"

gina alba, altamura Commentatore certificato 22.02.16 15:30| 
 |
Rispondi al commento

Devo dire che io sull'eurodittatura son arrivato alle stesse conclusioni ma partendo dal lato economico e preferisco questa via perché anche se inizialmente difficile rimane molto più dura da abbattere e permette di capire anche altre mosse politiche.

Più che distruggere gli stati mi pare si vada verso una somma di dittature con progressiva riduzione dei diritti.

Per la scuola mi pare che gli insegnanti siano preparati (ma assai demotivati da paghe sempre più basse), comunque il problema sono i contenuti sempre più poveri e superficiali (o superflui come la religione) mentre materie essenziali come l'economia e la legge (ed civica) non esistono proprio.

Per quanto riguarda l'euro, le proteste senza impiccagione dei politici (specialmente tedeschi) non servono a niente:
è come usare discorsi di moral suasion su un rapinatore dell'est che non capisce una sillaba di italiano, ti guarda un attimo e poi tira dritto per la sua strada.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 22.02.16 14:59| 
 |
Rispondi al commento

**V***

Matteo (24,34-35):

" In verità vi dico: non passerà questa generazione prima che tutto questo accada. Il cielo e la terra passeranno, ma le mie parole non passeranno."

Aldebrando Fitozzi Commentatore certificato 06.07.14 17:19| 
 |
Rispondi al commento

sei una voce che grida nel deserto ed ogni giorno che passa quel deserto si popola sempre più. non sei la sola.

lorenzo ciccarone 13.11.13 19:50| 
 |
Rispondi al commento

Si scandalizzano molto, questi sepolcri imbiancati, per le parole eque e giuste della nostra Corna.
Dovrebbero vergognarsi di usare del nazionalismo ipocrita (loro, tutti di sinistra e pacifisti, loro che di fatto hanno provocato la morte dei nostri poveri ragazzi mandati allo sbaraglio in un'impresa terribile ed ingiusta). Il caro ministro della difesa Martino, il buon primo ministro Berlusconi (che essendo, per definizione, di destra, "amano" svisceratamente i nostri soldati)li hanno lasciati in balia degli avversari; dato che bisognava dimostrare al mondo che eravamo li per "aiutare", da buoni amici e totalmente fidenti nell'ospitalità di quel povero popolo incidentalmente massacrato e bombardato senza pietà. Se avessimo avuto qualche generale, pieno di inutili nastrini e medaglie (guadagnati in tempo di pace e di caserma)che avesse avuto il coraggio di rinunciare all'auto blu ed alla carriera, ma degno del suo ruolo, avrebbe dovuto far assumere ben altre difese a tutela dei suoi uomini, oppure dimettersi denunciando il vero tradimento verso i nostri soldati e le loro famiglie. Il kamikaze arabo difendeva la sua Patria da un terribile attacco criminale, ipocrita e ingiusto, sacrificando la propria vita, come la sacrificarono tanti nostri ragazzi ad El Alamein ed in cento altre parti del mondo.
Ancora una volta i grillini dimostrano una serietà ed un BUONSENSO ormai rari e perduti.
Grazie cittadina CORNA !

Cavanna Lino 13.11.13 18:04| 
 |
Rispondi al commento

Le tesi di Ida Magli possono essere essere condivisibili per quello che riguarda la modalità di attuazione del processo di unificazione europea, unificazione non di popoli e per i popoli, ma processo di integrazione voluto dai ceti dominanti per ingrassarsi sempre più dal punto di vista economico( basta ricordare quello che dice giustamente Grillo a proposito del tipo di forza lavoro non specializzata che stiamo importando principalmente dall'est Europa e che serve come arma di ricatto e di abbassamento dei salari nei confronti della nostra forza lavoro) E, come dice sempre Grillo, non si tratta di essere xenofobi, anzi, condannare ciò e cercare di porvi rimedio serve proprio per evitare che movimenti di estrema destra possano aumentare consensi, basta guardare al caso di Alba dorata in Grecia.
Quello che non condivido delle idee della Magli è che lei, usa queste legittime critiche per contestare l'idea di fondo dell'Unione in quanto tale, escludendo a priori la possibilità di realizzare qualcosa di diverso solo perchè attualmente non è possibile. E' un pò come se ( come fanno i fasciti e/o i totalitaristi di ogni risma )si dicesse che l'idea di democrazia vada abbandonata perchè , dal dopoguerra ad oggi, pure con un aumento della scolarizzazione, la maggiornza degli individui continua a ragionare con il culo, si fa prendere in giro dal primo tribuno che incontra, di destra e/o di sinistra, a seconda delle mode, e, non è in grado di sviluppare un minimo di senso critico. E noi Italiani, ma non solo, ne stiamo dando un esempio pratico da oltre 50 anni, prima e seconda Repubblica incluse. Ma con questo chi se la sentirebbe di affermare che si dovrebbero escludere la maggioranza delle persone dalla possibilità di esprimersi, anche se a molti scorreggia il cervello quando lo fanno.
Per questo sono d'accordo con la magli per la sua valutazione del processo di unificazione Europea dal 92 ad oggi ma non ne condivido il principio di fondo, quello antieuropeista tout court

Gian Giacomo Barsacchi (mannano74), Norwich Commentatore certificato 10.11.12 17:18| 
 |
Rispondi al commento

..ed ancora.... i fascisti hanno dato una mano...Il blocco ultraconservatore PDL ha funzionato servendosi di tutti i nemici della democrazia. No a questa Europa che uccide i suoi figli. Fuori tutti i nomi dei parlamentari inviati dal PDL.

Grazie Signora Magli... Vengano ora allo scoperto. E' un diritto sapere i nomi dei nostri parlamentari...

almagemme 10.11.12 05:06| 
 |
Rispondi al commento

Davvero un ottimo post.. Mi piace molto .. complimenti

Cerchia ristretta Opinioni 09.11.12 20:50| 
 |
Rispondi al commento

Questa è una guerra, è un' invasione che avanza a colpi di decreti .
La Grecia è già dissanguata e agonizzante, ora i decreti killer avvinghiano le economie di Spagna e Italia. Peggio dell' invasione tedesca della seconda guerra mondiale. Almeno lì il nemico era dichiarato perchè sparava e ammazzava con le pallottole. Qui avanza a colpi di imposizioni fiscali . Ci stritolano e loro si arricchiscono, ci obbligano a svendere le poche ricchezze che ancora abbiamo.
Nemmeno davanti ad un terremoto hanno il cuore tenero.

caterina c. Commentatore certificato 09.11.12 20:07| 
 |
Rispondi al commento

Sono anni che Ida Magli sostiene che l'Italia è preda di feroci dittature (vedi "Per una rivoluzione italiana"), soprattutto quando al governo è stata la sinistra. Non mi risulta che abbia strepitato in modo altrettanto forte per i governi Berlusconi... anzi vedo che scrive sul "Giornale" e "Il foglio".
La verità è che nessuno fa caso ai suoi deliri...

Piero Sollazzi 18.08.12 14:00| 
 |
Rispondi al commento

la germania nrl secolo scorso ha scatenato e perse due guerre se va avanti così ne provocherà una altra

oscar 14.04.12 15:44| 
 |
Rispondi al commento

Ma di che democrazia parla la signora? Sono almeno 30 anni che lo STATO di DIRITTO è putrefatto e che gli eletti se ne fregano degli elettori, e con la più valida delle motivazioni: nessun(*) elettore ha la più pallida idea di ciò che significa VOTARE. Nel BELPAESE il voto è solo una carta bianca data ai segretari di partito affinchè loro possano fare ciò che vogliono con le risorse del paese. Beninteso a loro personale tornaconto e di necessità, a spese di chi li ha eletti. Che lo stesso o quasi accada anche altrove non cambia proprio nulla. L'autrice del post dovrebbe ricordarsi che per avere una vera democrazia OGNI votante dovrebbe sapere che votando approva il Lodo Alfano, lo Scudo fiscale,
i CDS delle banche, le opzioni "ONE TOUCH" dei fondi speculativi, i processi/farsa ai politici, la legge "porcellum", solo per citare alcune delle cose che un voto implica. A questo punto declamare parole come patria, risorgimento, indipendenza come minimo suona falso. L'Europa sarà male quanto si vuole, ma almeno 2 cose di buono ha portato per la piccola gente di questo malandato paese: 1) Maastricht=Euro 2) Schengen=libertà. Chi lo scrive è un ex emigrante VERO, di quelli con la valigia di cartone, che ha provato di persona l'umiliazione delle visite corporali al confine e la penalizzazione del cambio-moneta.
(*)=percentuale bassissima inferiore all'1%, quindi elettoralmente insignificante di coloro che sono in grado di CONTROLLARE ciò che combinano i loro eletti.
Armando De Simon

Armando D., Osoppo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.03.12 21:30| 
 |
Rispondi al commento

Commento politico n. 36
Lo specchio, il muro e la politica
Noi non viviamo per seguire lo specchio o essere ristretti da un muro. Noi viviamo in una famiglia, ma frequentiamo tante altre persone, come il benzinaio, il negoziante, gli autisti dei mezzi pubblici che ci hanno dato indicazioni e ditemi voi
Il più grande motore è l'invidia, vi ho detto dei miei trattati, perché sono due. Balbo aveva compiuto una grande opera, con i suoi idrovolanti aveva raggiunto l'America. Come scrivo nel libro che nessuno vuole pubblicare, Balbo aveva pianificato di partire con gli idrovolanti, il giorno stesso dell'entrata in guerra dell'Italia per bombardare New York. Ma gli invidiosi fascisti lo bloccarono: lui non marciava a gamba tesa gridando eia eia, alalà. Baldo era diventato inutile, magari pericoloso e lo abbatterono, o si fece abbattere, sui cieli della Libia. Vi ho dimostrato nel 35. che politica significa chi ruba di più. Si è realizzato lo strano pasticcio di Berlusconi che vuole allearsi perfino con Bersani. Perchè sostengono Monti col suo governo di non allineati al furto legalizzato? Perché hanno una paura fottuta delle elezioni, perché dovrebbero mettere in lista tutti i loro ricattatori, o per altri calcoli sullo sporco. Ma gli elettori non sono fessi, vedete dalle percentuali di Mentana, come ci sia almeno il 30% di non votanti o incerti.
Perciò risulta importante che tu, On. Grillo, presenti interrogazioni e mozioni alla Camera sulle richieste e proposte del blog
Arnaldo Cantani
una mente che pensa

Arnaldo Cantani, Roma Commentatore certificato 11.03.12 09:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito di ladri di carciofi!In questi 2 mesi mi hanno rubato tacchini e agnelli sono incassato nero!!! però facendo una riflessione fra, questi topi di pollai,e i ladroni delle società quotate in borsa,i topi sarebbero quasi da santificare!!!!

angelo.b 10.03.12 17:36| 
 |
Rispondi al commento

Signora, ma Lei quanti anni ha? e fino a ieri dove è stata per non accorgersi che la democrazia in Italia è finita da un pezzo: evasione, concussione, collusione, corruzione; questo è l'Italia. Ora se qualcuno, in Europa, più onesto e corretto e democratico ci dice quello che dobbiamo fare e come, è cosa intelligente e giusta apprezzare il suo sforzo, combattere e criticare gli Italioti non i Tedeschi.

giancarlo s., Taranto Commentatore certificato 10.03.12 15:10| 
 |
Rispondi al commento

Commento pOlitico n.34
Interrogazioni e mozioni alla Camera dei Deputati
Caro Beppe Grillo,
Vi sono 836 commenti nel blog. è possibile sapere in quale sito si possono leggere tutti? Finalmente troverei il mio commento perduto.
E di questi 836 commenti,quasi tutti interessanti e originali quanti hanno formato oggetto di tue interrogazioni e mozioni alla Camera?
Caro Beppe Grillo, la tua figura politica si accrescerebbe tantissimo, se tu subissassi Ministri e sottosegretari di questi commenti giornalieri.
Non faccio esempi per non far torto a nessuno, ma che l'economia di Monti, con due milioni di disoccupati e il 30% di giovani senza lavoro faccia acqua da tutte le parti è sotto l'occhio di tutti. Non pretendo che la mia manovra economica, già accennata, risolva tutti i problemi, ma tu non m'hai nemmeno chiesto di esaminarla,
Trovare un politico pulito è un quiz che non trova risposte e lo stato taglieggia gli onesti come se fossero loro i ladri.
Comunicaci allora le tue interrogazioni sui problemi sollevati nel tuo blog
Il mio nome è sparito dal blog, ma è rimasto nelle lettere e io non mi stanco di scrivere
Ti ringrazio di tutto, caro Beppe Grillo e mi riconfermo quale tuo continuo collaboratore
Arnaldo Cantani
Una mente che pensa

Arnaldo Cantani, Roma Commentatore certificato 10.03.12 12:23| 
 |
Rispondi al commento

Commento politico n. 33 completo e corretto
Un'abominevole ingiuria
I fascisti hanno sfrocoliato i ragazzi no-TAV: un'abominevole ingiuria. Mai come a Roma dove dobbiamo sorbirci un sindaco che inventa quello che già esiste.C’era da decenni la raccolta differenziata della spazzatura, un cassonetto per i rifiuti alimentari, uno per le carte, uno per le plastiche e uno per nateriali non riciclabili. Allora, avendo bisogno di spillarci altri soldi, ha re-inventato la raccolta differenziata, ma non sa che la popolazione non segue i giochi di potere: la differenziata è fallita e per vendetta il sindaco ha fatto portar via i cassonetti degli alimenti.Ma dai politici bisogna difendersi con la furbizia ed ecco che i rifiuti alimentari sono finiti nei cassonetti della carta e dietro i cartelloni pubblicitari. Un'altra vendetta: il sindaco non fa più vuotare i cassonetti originali. LA SPAZZATURA HA VINTO
il CIPE (Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica) è la sede dove vengono definiti gli stanziamenti di fondi per il TAV in Val di Susa.
µi manca sempre il commento politico n. 27 due milioni di disoccupati, è così difficile inviarmelo?
Anche per mail acantani@pelagus. it
Arnaldo Cantani
Una mente che pensa

Arnaldo Cantani, Roma Commentatore certificato 10.03.12 11:13| 
 |
Rispondi al commento

Ma eliminare gli stati nazionali,non è la stessa cosa che eliminare le provincie? xd

Domenico Granato, Cardito Commentatore certificato 09.03.12 21:52| 
 |
Rispondi al commento

Sono davvero basito da ciò che ho letto e sentito in questo pessimo passaparola!

Non credevo che questo blog, fatta salva la possibilità di accogliere ogni tipo di argomentazione e pensiero, potesse accogliere una simile visione dell'Europa. Una visione della politica nazionale così vetusta che sembra quasi di sentir parlare Napolitano ("nessuno vuole perdere la propria nazione").

La signora sarà anche un'antropologa di fama, ma credo che farebbe meglio ad occuparsi più di Levi-Strauss che di processi integrativi europei.

L'idea di Europa, il processo di integrazione, tutto quanto è successo dal 1950 ad oggi è un qualcosa di estremamente complicato ed estremamente innovativo.
La signora è legata ad un'idea della politica, dei partiti, che non esiste più. E' semplicemente defunta. Punto. Stop.

Ma nessuno si rende conto che i giovani (almeno quelli con un briciolo di sale in zucca) non si appassionano più a nessun progetto o ideale portato avanti dai nostri partiti? Dalla nostra politica "nazionale"??

O si impegnano e si mobilitano contro qualche progetto locale/regionale o se ne stanno a casa. Nel peggiore dei casi votano secondo lo schema loro insegnato dai genitori: destra/sinistra; comunismo/fascismo e cavolate del genere.

Esiste poi una MIRIADE di ragazzi che hanno trovato un nuovo slancio, una nuova idea politica proprio grazie all'Europa, all'idea di un'Europa diversa, solidale,aperta, democratica, libera.
Questi ragazzi, tra cui c'è il sottoscritto, vivono all'estero (estero?), viaggiano e lavorano con programmi di mobilità, conoscono e convivono con altre persone, discutono di politca,fondano onlus e think-thank.

E' un mondo compèletamente sconosciuto ma che esiste e prolifera sempre di più. Una galassia che crede che il tempo degli Stati Nazionali stia per giungere al termine e che sia giunta l'ora di uscire dal nostro recinto (mal costruito e mal gestito) nazionale e cominciare a costuire qualcosa pensata da NOI e non dai nostri genitori!

Paolo Panaccione 09.03.12 17:04| 
 |
Rispondi al commento

Quello che stiamo vivendo oggi é stato vissuto nelle generazioni precedenti da coloro che oggi sono i nostri padri..magari gli stessi che studenti si domandavano dove troveranno lavoro quei giovani che protestano contro il cattivo funzionamento della scuola e che arriveranno al diploma e alla laurea senza le cognizioni necessarie per far fronte alle difficoltà della vita e dell'occupazione in un momento di tumultuosi cambiamenti sociali..
Gli stessi e forse più gravi cambiamenti sociali che viviamo oggi con la consapevolezza che ieri i nostri padri hanno tentato di cambiare le cose con i movimenti del '68 e del '77 senza che gli fosse permesso e fallendo tutti i loro propositi.
Oggi nell'Europa unita dall'euro ci sono troppe aspettative di cambiamenti che inutile illudersi non avverranno perché le persone scelte da noi per governarci hanno capito da tempo che gli Italiani non si interessano realmente della politica e non controllano effettivamente l'operato dei politici..
Da qui la scappatoia degli stati che sono governati da uomini il cui unico interesse non é il bene comune ma il proprio bene e noi zitti..facciamo manifestazioni in cui litighiamo fra noi..siamo confusi incerti su quello che desideriamo realmente e la colpa non é dei nostri genitori ma nostra che non vogliamo veramente impegnarci per cambiare le cose..
Se ipoteticamente organizzo una manifestazione trovo migliaia di consensi virtuali ma al momento di scendere in piazza mi ritrovo solo perché ognuno pensa al proprio interesse e al poco che ha da perdere invece di pensare al tutto che potrebbe guadagnare..
In America quando non hanno voluto il nucleare scendevano in piazza a gridare no nux ma non erano pochi cittadini indignati bensì un intera nazione cantanti scrittori artisti che propagandavano il messaggio e alla fine vinsero loro..
Qui non succederà mai di vincere fino a quando penseremo che tocca ai politici cambiare le cose e non a noi..

Nep

Alessandro N., alepusceddu1963@libero.it Commentatore certificato 09.03.12 16:19| 
 |
Rispondi al commento

SIAMO TUTTT DEI PECORONI.
ANCORA NON ABBIAMO ABBASTANZA FAME.
LA RIVOLUZIONE CONTRO LA TIRANNIA POLITICA DOVEVA COMINCIARE GIA' DA UN VENTENNIO, CIOE' DA QUANDO VENNE FUORI LO SCANDALO CORRUZIONE, TANGENTI, LA MAFIA, LA NDRANGHETA, LA CAMORRA ECC. NON ABBIAMO MOLTO TEMPO, QUESTI DELINQUENTI, ORA CON SOBRIETA' CI SPOLPERANNO FINO ALL'OSSO.
SOSTENIAMO IL MOVIMENTO NO TAV.
SOSTENIAMO IL MOVIMENTO CINQUE STELLE.
SOSTENIAMO TUTTI COLORO CHE HANNO ANCORA LA FORZA DI GRIDARE LA LORO RABBIA CONTRO L'INGIUSTIZIA.
MA TEMO CHE IL POPOLO INCORROTTO ED ONESTO SIA ANCORA IN MINORANZA, LA MAGGIOR PARTE DEVE QUALCOSA AL CLASSICO MOVIMENTO POLITICO OPPURE NE E' SUCCUBE INCONSAPEVOLMENTE.

alessandro d., santeodoro Commentatore certificato 09.03.12 14:38| 
 |
Rispondi al commento

Sono stupito quanta gente intelligente afferma che i problemi sono sempre la colpa degli altri. Sono tedesco e ho vissuto negli USA, in Inghilterra, ora in Italia etc etc. Se un popolo si lamenta che il governo non è stato eletto ma l'ultimo governo eletto non era capace di cambiare qualcosa per il meglio in più di 10 anni, preferisco Monti. È meglio di fare degli errori che di non fare niente ha detto un filosofo. E ora lo avete con noi. Di più si parla degli stranieri immigranti o della potenza straniera (comesuccede ora in Siria o come la Germania lo ha fatto nel terzo Reich) di più la puzza vera viene dall'interno. Non fuori ci sono i problemi da affrontare, qua in Italia sono, e da affrontare oggi immediatamente, in maniera pragmatica perchè il tempo sta scadendo. E basta di parlare della eredità del mediovale, risorgimento, impero romano etc. Che cosa l'Italia è riuscita a fare dopo la guerra ? Tanto ! Ma negli ultimi 20 anni ? Poco. Svegliatevi e non parlate sempre come si stava bene e prendete azione. Lasciate entrare le donne a pari nell'economia come in Skandinavia ! Questa società è troppo vecchia (come da noi) per voler fare degli cambiamenti che ormai non li vedrà più. Ma le dovete fare per il bene dei vs. nipoti ! E basta di coccolarli troppo ! Devono prendere responsabilitá che i vecchi non vogliono cedere ! L'Italia può essere grande, se lo vuole ;-) E finora lo vedo triste ma non smetto di sperare ! Sono un bavarese che vive qua a Roma e non vorrei essere paragonato con elo (Vaticano). Siamo tutti individuali e basta di fare sempre i soliti pregiudizi degli anni 40 ! Siamo nel 2012 e vorrei che ci comportiamo anche così ! E ora che qualcosa si muove in questa commedia italiana !

Oliver G., Roma Commentatore certificato 09.03.12 12:28| 
 |
Rispondi al commento

Gentile Sig. ra Magli,
non so quando lei abbia scoperto queste cose, ma c'è molta altra gente che studia questo fenomeno da molti anni.
Si guardi David Icke su youtube.
Inserisco solo al prima parte ma ci sono anche altri filmati.
http://youtu.be/OvoZh_v_fKE
B.

Biagio Garzia 08.03.12 20:03| 
 |
Rispondi al commento

EFFETTO MONTY: SPREAD SOTTO 300 punti, STIPENDI FINITI PRIMA DEL 15 DEL MESE.GRAZIE PRESIDENTE PER MISURE PRESE PER RIPRESA(PRENDERE AI POVERI PER DARE AI RICCHI , E' SEMPRE LA GIUSTA RICETTA!NON SI SBAGLIA MAI!).

Giovanni Faraon Commentatore certificato 08.03.12 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Ma non dire scemenze!!
Che la legge elettorale sia una buffonata siamo tutti d'accordo e va cambiata al più presto.
Ma affermare che la democrazia in Italia sia finta, falsa, è una scemenza grossa una casa!!
La republica è parlamentare, il parlamento decide e qualsiasi governo, piaccia o no, che abia l'appoggio del parlamento è legittimato a governare. Punto e basta!!
Accostare poi la situazione italiana odierna a quella dell'URSS di Stalin non solo è una scemenza, ma è una ca77ata megagalattica!!
Una buffonata strumentale, populista e indegna di una persona che si posa definire un minimo "intelligente"!!
Condivido molte cose del Movimento 5 Stelle, che alle comunali a Modena ho anche votato (per poi vedere il consigliere eletto "trasmigrare" verso la Lega Nord... complimenti!!) ma bisogna stare attenti a sostenere certe idiozie, se si vuole rimanere credibili...

Alessio Artioli 08.03.12 08:57| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno dica a Monti invece di approvare circa 20 miliardi per un foro nella montagna che rilascia sostanze radioattive, velenose (cianuro)ed inquina falde acquifere nella zona (la famosa TAV)per portare merce che puo benissimo andare sulla ferrovia esistente, perche non da 20 miliardi di euro ai terremotati dell'Aquila che secondo il Corriere della Sera ancora vivono nei container e o albergo ed il centro storico e' ancora pieno di macerie!
Che ne pensi Monti? Facciamo due conti e facciamo austerity ai danni della TAV in favore di quei poveri terremotati dell'Aquila sin dal 2009?!

Qui l'articolo

http://www.corriere.it/cronache/12_marzo_07/Aquila-tre-anni-dopo_8e7afcdc-681d-11e1-864f-609f02e90fa8.shtml

john buatti Commentatore certificato 08.03.12 07:11| 
 |
Rispondi al commento

finchè saremo in un'europa germania diepndente saranno poche le possibilità di sviluppo economico sociale e politico http://wwww.seduzionevip.com

Massimo ., Genova Commentatore certificato 08.03.12 03:15| 
 |
Rispondi al commento

Anche secondo me questo è il peggior passaparola di tutti i tempi. Secondo me la signora delira, ha un'idea di nazione comunitaria che mi spaventa. Dopo travaglio sarebbe stato il caso forse di cercare un degno sostituto non posso credere che non ci sia nessuno in grado di firmare interventi dello stesso livello cos'è un marziano? Se c'è una redazione dietro la selezione di questi passaparola secondo me deve andare subito a casa. Se non riuscite a fare pulizia dentro al blog non riuscirete neanche in parlamento:)

lorenzo d., bologna Commentatore certificato 08.03.12 00:18| 
 |
Rispondi al commento

Forse il peggior Passaparola della storia del blog... sono rimasto stupefatto quando ho sentito questa signora parlare della superiorità di genere dei professori maschi in alcune materie scientifiche e anche quando ho sentito condannare l'Unione Europea su temi radical-nazionalistici. Che schifo, ho dovuto stoppare il video un paio di minuti prima che finisse.

PS: Travaglio era tutta un'altra cosa, meglio cambiare il nome alla rubrica, invece di Passaparola chiamiamola Nonditeloanessuno.

Giordano M., roma Commentatore certificato 07.03.12 22:31| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

098 Ultimo sondaggio politico, e' boom per movimento 5 stelle
www.quaeram.blogspot.com/2012/01/ultimo-sondaggio-politico-e-boom-per.html

099 Rifiuta il premio da un milione di dollari
www.quaeram.blogspot.com/2012/01/rifiuta-il-premio-da-un-milione-di.html

100 Il pane che mangiamo viene dalla terra di Dracula
www.quaeram.blogspot.com/2012/01/il-pane-che-mangiamo-viene-dalla-terra.html

101 Almeno in qualcosa l'italia è ai primi posti del mondo
www.quaeram.blogspot.com/2012/01/almeno-in-qualcosa-litalia-e-ai-primi.html

102 Sperando che non ci sia mai una terza bomba atomica
www.quaeram.blogspot.com/2012/01/sperando-che-non-ci-sia-mai-una-terza.html

pino 07.03.12 21:47| 
 |
Rispondi al commento

Signora Magli, sinceramente non ho mai letto qualcosa di più contrastante con il buon senso. Gli Stati nazionali sono una gabbia per giunta utile soltanto all'esercizio del potere delle varie caste. E d'altra parte l'Italia resta per molti versi un conglomerato di localismi e egoismi corporativi con una fragile ossatura nazionale. Governati dalla Germania? Magari, molto meglio che dai ladri e corrotti e mafiosi che ci hanno governato prima dell'avvento del professor Monti, che Dio l'abbia in gloria. Gli Stati Uniti d'America e d'Europa? Magnifica prospettiva, unica grande prospettiva ideale. Ma finché albergheranno certi esercizi demagocico-ideologici restera' mera utopia.

arnaldo restico 07.03.12 21:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe Grillo,
mi son perso il mio commento politico n. 27
Due milioni di disoccupati, puoi ripubblicarlo o mandarlo al mio indirizzo mail acantani@pelagus.it
Grazie,Beppe Grillo, sono sempre con te, anche se hai cancellato il mio nome, di unico vero politico del blog, dopo di te
Arnaldo Cantani

Arnaldo Cantani, Roma Commentatore certificato 07.03.12 19:56| 
 |
Rispondi al commento

CARA MAGLI, VEDO CHE LEI PENSA ESATTAMENTE COME ME. PERSONALMENTE CREDO CHE IN QUESTO LETAMAIO DI PAESE, DI DEMOCRAZIA CE NE SIA STATA ABBASTANZA POCHINA. ORA NON C'E' PIU'. PER FORTUNA, CONTINUANDO DI QUESTO PASSO, FRA POCO I FESSI SFRUTTATI COME SCHIAVI E PRECARI NON NE POTRANNO PIU' E FORSE SI RENDERANNO CONTO CHE L'UNICA STRADA PRATICABILE E' AZZERARE TUTTI I PAPPONI CHE SI NUTRONO E SI ARRICCHISCONO CON I SOLDI DELLE TASSE ESTORTE AI LAVORATORI DIPENDENTI E AUTONOMI. ANDATE A PRENDERLI UNO PER UNO E APPENDETELI AI PALI DELLA LUCE!!! COG...LIONI!!! FRA POCO VI FARANNO MORIRE DI FAME!!!!!! uNA RAGAZZA OGGI MI HA CONFIDATO CHE LAVORA NELL'ACCOGLIENZA DEI BAMBINI ALL'IKEA A 5 (CINQUE) EURO LORDI ALL'ORA!!!!! E LA FANNO LAVORARE 60 ORE AL MESE!!!!! QUESTO LA CONSIDERO UN'ONTA PER LA DIGNITA' DELLE PERSONE!!!! ABBIAMO DAVANTI GENTAGLIA SENZA ONORE DA ELIMINARE FISICAMENTE!!! SVEGLIAAAAAA!

FRA DIAVOLO 07.03.12 17:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stupida bagascia ci vai tu in guerra contro i tedeschi ed i francesi per "amore della patria"

Tappu Madodu 07.03.12 17:32| 
 |
Rispondi al commento

Quando lo mandiamo via stò figlio di puttana da stò governo del cazzo ?!!!!!?

Ci stà spellando vivi e noi zitti testa giù, e pagare, e sacrifici

Sono quasi cinquantanni che andiamo avanti così vorrei finisse questa cazzo di agonia.

e meglio morire di colpo che lentamente così.
Ribelliamoci cazzo ribelliamoci.

antonio g., lissone (MI) Commentatore certificato 07.03.12 16:03| 
 |
Rispondi al commento

la signora Magli ha gli stessi anni di quel 'vecchio' di Napolitano. quindi il problema è l'eta' oppure che si è d'accordo o meno col movimento. punto di domanda

Stefano C. Commentatore certificato 07.03.12 10:38| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE E STAFF

SIAMO GLI ULTIMI ??? SIAMO IL PAESE CHE PAGA PIU TASSE IN EUROPA ED EVADE DI PIU!
ABBIAMO LA BENZINA PIU CARA!
ABBIAMO GLI STIPENDI CASTA MANAGER PIU PAGATI AL MONDO, ABBIAMO TUTTO DI PIU ! !!!!

LE BANCHE ITALIANE SONO LE PIU RICCHE DI EUROPA!!!


MA IL POPOLO CON STIPENDI PIU BASSI E PENSIONI PIU BASSE E TASSE SEMPRE PIU ALTE!!
MI PARE CHE ORMAI E UNA CACCIA LA MASSACRO!!!!!!!!
IL POPOLO SARA COSTRETTO IN POVERTA O VIVERE RISPARMIANDO SUL GENERICO!!
SIAMO GIA IN DEFAULT!!
IL POPOLO!!!
E GIA FALLITO!!
MA SI CONTINUA SEMPRE AD AUMENTARE ,AUMENTARE,
DI STO PASSO LE AUTO LE GUIDERANNO SEMPRE DI MENO
RECESSIONE !
IO LA CHIAMEREI FALLIMENTO DI MERCATO!
DOVE NON SI COMPRA E NON SI VENDE UN PRODOTTO!!
IL POPOLO STA ANDANDO APICCO!!
MENO MALE CHE ESISTONO IL 10% DEL PAESE CHE HA LA META DELLA RICCHEZZA ITALIANA!!
CHE HANNO 5 10 APPARTAMNETI E FIRMANO IN FARMACIA CHE NON HANNO DI REDDITO!! GUARDATE NEI VOSTRI QUARTIERI!! LA PATRIMONIALE NON ESISTERA MAI!!
E A LA MATTINO VANNO ANCHE A LAVORARE FACENDO IL POVERO RICCO!!
RUBANDO IL LAVORO A CHI NE A VERAMENTE A BISOGNO!!
CHI HA CONTI DA 6 E 7 ZERI SI PERMETTE DI ANDARE A LAVORARE???
IO NEL MIO PAESE NE HO CONTATE HA CENTINAIA!!
LA PATRIMONIALE??????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????

GRANDE BELLA ITALIA E COSI SIA????????
SALUTI BEPPE E STAFF

mario 07.03.12 10:11| 
 |
Rispondi al commento

Commento politico n. 29
Rispondo a Roberto Venturi
Io non faccio propaganda, scrivo solo quello che penso, non devo vendere libri, il mio trattato si vende da solo, a 200 copie al mese, anche riversate in internet, nel 4. anno di pubblicazione.
Beppe Grillo ha aperto una tribuna aperta a tutti, che ti permette di dire che io faccio propaganda. L'impegno dei ragazzi anti-TAV è molto serio e merita rispetto, io l'ho allargato all'inquinamento
Caro Roberto Venturi io diffondo l'adrenalina dei fatti e non la camomilla delle chiacchiere, facciamo insieme i fatti, la propaganda la fanno i politici, che ci truffano da mane a sera. Vedrai che Monti metterà una tassa anche sul nostro blog
Arnaldo Cantani
Una mente che pensa

Arnaldo Cantani, Roma Commentatore certificato 07.03.12 09:18| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto la parte che riguardava la scuola con aspettative....
ma perchè la Magli che ha scritto anche cose interessanti apre la bocca per sputtanarsi così?

che cumulo di stupidaggini... una società femminea la nostra? in che fondo di bottiglia lo ha visto?

già che il post non merita nemmeno l'attenzione e il tempo della lettura , vado OT senza remore:

@ Pasquale Caterisano: sono a Milano da stasera, come succede spesso faccio un passaggio. Di sicuro passo a trovare i ragazzi del movimento in una delle loro numerose iniziative nel territorio.
Abbiamo anche Foursquare per sapere dove sono..

Ti fai vedere e mi spieghi perchè da settembre mi chiami 'merda' , ' infiltrata comunista' e altre amenità del genere?
Vorrei capire se sei in grado di dirmi qualcosa di più articolato di questo sulle ragioni del tuo comportamento.

Sempre che tu ogni tanto vada alle iniziative di persona... nella vita reale, anche solo di sera, ... qualche riunioncina, una scappata di mezz'ora...

Io sono quella che puoi riconoscere dalle foto su fb, sennò chiedi a CHI CONOSCI tu e ti fai indicare chi sono....

Ileana
ACAP
(C in questo caso non sta per Cops)

http://www.youtube.com/watch?v=3PKQDsuZHk0&feature=fvst

Qualcuno sa perchè FACEBOOK non è reperibile?


Ileana B, savona Commentatore certificato 07.03.12 08:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Commento politico n. 28
Dell'inquinamento che ci porta alla tomba non gliene frega niente a nessuno
I ragazzi anti-TAV sono ricorsi alla violenza. In Italia non ci si chiede perché? Si da addosso al diverso. Possibile che nessun deputato comunale, regionale, deputato e senatore eletto nella zona si sia accorto del danno ambientale? Possibile che a nessuno di questi signori sia stato chiesto: perché non ti sei mosso? In Italia succede anche che non si previene, si dopoviene. Si sono abbattuti tanti alberi, nessuno sa che proteggono dale malattie respiratorie anche croniche e dall'asma pediatrico. Quindi l'inquinamento è un soggetto sconosciuto, ma non è che si risolve dando addosso ai ragazzi anti-TAV.
Arnaldo Cantani
una mente che pensa

Arnaldo Cantani, Roma Commentatore certificato 07.03.12 07:54| 
 |
Rispondi al commento

Anche questa è propaganda per vendere libri,classico di Grillo,che propio lui dice che starebbe tutto in un PC,oppure il blog è il futuro della informazione e le edicole sono carta da pulirsi il culo....HEEEEEEEEEEEEEE,GRILLO­????????????????vaffanculo

Roberto Venturi 07.03.12 03:33| 
 |
Rispondi al commento

sono totalmente daccordo,referendum, si facciamo un referendum

massimo pulignani 06.03.12 22:49| 
 |
Rispondi al commento

La risposta è una sola: il rigoroso e severo boicottaggio di tutti i prodotti e servizi tedeschi:
http://www.facebook.com/boycottGermany/

Fabrizio Bartolomucci 06.03.12 17:57| 
 |
Rispondi al commento

salve a tutti,
sinceramente non capisco questo astio verso la magli.il suo post mi sembra addirittura scontato quando si parla di UE e dei suoi loschi fini,(la situazione greca la conosciamo tutti).Anche sulla 'finta'democrazia c'è poco da dire.Sfido chiunque a dimostrare il contrario.Il 'compagno di merende'di Draghi e co.è spuntato dal nulla e con la sua innata vivacità ha fatto quello che nessun 'politicante'si era mai sognato di fare,(leggi riforma pensioni,art.18).Con la TAV è stato + democratico:"si al dialogo,ma noi procediamo",makkevordì?Il tutto con l'avallo del massone capo..di stato.Anche il punto sulla scuola mi è sembrato appropriato.Finisco con un appello a grillo.Ti seguo da 20 anni e ti ringrazio per il lavoro di controinformazione da te svolto,sempre lucido ed acuto,però ho paura che la 'svolta' politica sia stata un errore.Sicuramente a livello locale ha un senso,ma a livello nazionale il rischio è grosso..vedo un gruppo 'misto' alla camera molto numeroso,composto da 'ex'grillini passati dalla parte di scilipoti..spero di sbagliare.cmq in bocca al lupo.varzo61

barzetti massimo 06.03.12 17:50| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo il pubblico di Grillo è per la maggior parte "radicaloide": ovvio, quindi, che non possa apprezzare l'intervento della Magli.
Per quanto mi riguarda, trovo una sola nota stonata nel discorso dell'insigne antropologa: l'accenno alla presunta "identità" italiana.
Ora, che la cosiddetta "Europa unita" sia un progetto finalizzato alla distruzione degli stati nazionali mi sembra ormai ovvio.
Non sono molto sicuro, tuttavia, che l'eventuale dismissione dello staticchio italiota dovrebbe veramente considerarsi una sciagura. Potrebbe rivelarsi perfino un'opportunità, almeno per chi, come lo scrivente, vive al di sotto della "linea gotica".
In fondo, le forze che a suo tempo vollero farci "risorgimentare" sono le stesse che, oggi, pretendono d'imporci l'Europa. E, allora come adesso, queste élites giocano sull'equivoco. Nessuno mette in dubbio che siamo europei, nel senso che Shakespeare, Dostoevskij e Chateaubriand appartengono al nostro patrimonio culturale come Dante, Petrarca e Boccaccio. Ma questo non ha niente a che fare con i banchieri e i ragionieri di Bruxelles, così come nulla avevano da spartire Dante, Petrarca, Boccaccio e Machiavelli con Vittorio Emanuele II e Cialdini.
A proposito: non vi sembra singolare che i nostri parlamentari, di fatto esautorati, si mettano tutti insieme appassionatamente - destra e sinistra - a scrivere una legge per imporre nelle scuole l'inno di Mameli, nonché una giornata dedicata all'unità, alla bandiera e a non so cos'altro? Se veramente sono così "patrioti", perché non provano a unire l'Italia almeno dal punto di vista ferroviario, anziché continuare a tagliare le tratte al Sud?
Certe iniziative mi ricordano delle poesiole orrende che si leggevano nei sussidiari dei nostri genitori. Accanto alla figura di un soldato e all'immagine del tricolore, campeggiavano versi del tipo: "Com'è bella da donare questa vita quando è in fiore!". Al che, la mano correva irresistibilmente verso lo scroto, a scongiurare cotanto olocausto!

Lorenzo T., Napoli Commentatore certificato 06.03.12 17:14| 
 |
Rispondi al commento

solo in italia i ricchi fanno la bella vita, e gli operai si spaccano la schiena per loro, nel resto del mondo non funziona cosi, in inghilterra in germania gli operai guadagnano il triplo di quelli italiani, lavorano 8 ore al giorno e ricevono tutti i diritti..

in italia? operaio=schiavo del governo!

mondoinfoprodotti 06.03.12 16:40| 
 |
Rispondi al commento

Mi chiedo e non mi capacito di pensare come mai in Italia c'è tanta gente che rema contro? I politici che non fanno il loro dovere, le banche che non aiutano le imprese, lo Stato che invece di aiutare il proprio popolo lo bastona e lo umilia, la televisione che invece di informare disinforma, i giornali con un punto di vista critico pari a zero. A chi conviene che l'Italia vada in malora? Se tutti andiamo a male cosa avranno da governare i nostri politici, un paese di morti di fame?

Alessandro Montanari 06.03.12 15:47| 
 |
Rispondi al commento

Per Adriana
qualunque studio psicoanalitico, psicologico, neurologico o fisiologico ti può confermare che i due sessi hanno delle prevalenze e delle specificità che li rendono,appunto, diversi e complementari
Il cervello ha un emisfero detto maschile e uno detto femminile
Se pure esistono in ogni essere umano,sono differenziati per genere
L'emisfero prevalente nelle donne è quello intuitivo o analogico,più portato alla relazione, alla analogia,e più aperto alle materie non scientifiche e non tecnologiche
Viceversa negli uomini prevale l'emisgero logico che li porta maggioramente alle materie scientifiche e alle applicazioni tecnologiche
E c'è persino una unicità straordinaria come Einstein che aveva sviluppato entrambi gli emisferi,sia quello inuitivo che quello logico, con uno sviluppato corpo calloso che è un ponte neuronale che mette in interscambio il lavoro dei due emisferi e che in Einstein era come quello di una donna
Ci sono delle prevalenze.Poi ci sono tutte le eccezioni del caso
Nel genere maschile troviamo la femminilità di un Leopardi o di un Foscolo o il sentimento di un Foscolo o di un Mazzini o di un Puccini
Nel genere maschile troviamo il rigore di una Levi Montalcino,la scientificità delle due Curie, e tutti i premi Nobel dati a donne,Gerty Cori Nobel per la medicina,Maria Goeppert-Mayer, Dorothy Crowfoot Hodgkin o Ada Yonath per la chimica,Rosalyn Yalow o Barbara McClintock o Françoise Barré-Sinoussi o Elizabeth H.Blackburn o Carol W. Greider per la medicina,Elinor Ostrom per l'economia..
Ma la Magli qui sta parlando genericamente di Europa e non intende parlar male delle donne quanto di un sistema che mette le donne nella scuola perché le ritiene inferiori, senza capire che un ragazzo nella sua crescita ha bisogno di modelli genitoriali o docenti maschili e femminili
Se tanti la conoscessero,non direbbero le cose che sono uscite qui e che mostrano ignoranza,pregiudizio e desiderio di attaccarsi alle minuzie perderdo di vista il centro

viviana v., Bologna Commentatore certificato 06.03.12 15:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Può darsi che il nome della Magli sia ignoto ai più giovani,ma questa donna forte è stata un mito e un faro per molte di noi non più giovani e ha dato forza alle nostre lotte femministe e sociali,e sapere oggi che scrive sui giornali di B e pure lo sostiene è davvero molto triste e vorrei capire come questo è potuto succedere
Negli anni '70 quando l'emacipazione femminile si affacciava in Italia e apriva nuove lotte e nuove speranze a quelle di noi più politicizzate o più stanche del cieco predominio del machismo e del patriarcato,Ida Magli era l'eroina che dissacrava i falsi valori e l'ipocrisia di un rigido sistema maschilista che a dx come a sx teneva l'Italia abbarbicata al pater familias romano che usava delle donne e del bestiame come di una propria proprietà materiale,sotto lo scudo machista della Chiesa.Erano gli anni in cui Franca Viola destava scandalo perché rifiutava di sposare il suo stupratore,e le donne rivendicavano il diritto di votare,di studiare, di essere pagate come i maschi
Il periodico dell’UDI(Unione Donne Italiane)era per noi un vivissimo punto di riferimento,e molte di noi lo leggevano di nascosto da padri o mariti come un pamplet rivoluzionario. Gli articoli presentati,compresi quelli di Ida Magli, erano di elevato spessore!
Sentire oggi qualcuno che con crassa ignoranza la taccia di misoginia è ridicolo come tacciare Padre Pio di ateismo.Ricordo che Noi donne uscì in clandestinità a partire dal luglio 1944 e fu stampato a Napoli sotto la direzione di Laura Bracco e con l'apporto di Nadia Spano che è stata una delle 21 donne che ha contribuito a scrivere la Costituzione.Ci scrivevano donne di grande valore come Miriam Mafai e Giuliana Dal Pozzo, redattrice poi di Paese Sera,che pubblicò un’enciclopedia in 2 volumi su “Le donne nella storia d’Italia” e fu una delle fondatrici del Telefono rosa, aiuto alle donne struprate e pestate.La Mafai scriveva su l'Unità e Repubblica
Ida magli ha 87 anni, cosa le è accaduto per cambiare così?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 06.03.12 14:47| 
 |
Rispondi al commento

vaneggia sulla scuola dicendo che i ragazzi devono essere istruiti da uomini così diventano più combattivi?
che le donne non possono studiare e insegnare matematica?
le motivazioni con cui supporta le sue tesi mi sembrano vaneggiamenti che non aiutano nè a capire nè a combattere i problemi e le difficoltà che stiamo attraversando.
Vi prego di tornare a dare voce alle persone che sanno e capiscono quello di cui parlano, così come avete sempre fatto.

adriana faggion 06.03.12 14:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

compagni grillini antileghisti per moda , aspettate qualche giorno prima di ringalluzzirvi:


"Confermo che in data odierna mi è stata notificata un’informazione di garanzia, contestualmente ad una perquisizione degli uffici della mia segreteria. In relazione ai fatti oggi contestati anticipo fin ora la mia totale estraneità", ha dichiarato il presidente del consiglio regionale Davide Boni, aggiungendo che "nel contempo confermo la mia piena disponibilità a chiarire la mia posizione e la mia estraneità con gli organi inquirenti in modo da poter fare piena luce sulla vicenda nei tempi più rapidi possibili".

Adriano Dossi Commentatore certificato 06.03.12 13:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qua da sogno Americano è diventata merda Americana a livello mondiale!!! E' l'esportazione della merda Americana a livello mondiale che conta ora!!!

Occult Experiment Commentatore certificato 06.03.12 13:51| 
 |
Rispondi al commento

...certo che se ad ogni uscita si devono blindare, se la devono cantare e suonare tra loro, non conoscono la bellezza di un Popolo che ti vuole bene, che ti acclama con rispetto...e, mi vengono in mente il Nostro Presidente Pertini, Ernrico Berlinguer...
beh, certo che, come se dice a Roma :
"ciavrete pure du' lire ma fate na' vitaccia"!!!

FORZA TURY TU SEI UN GRANDE UOMO!!!

anib roma Commentatore certificato 06.03.12 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Sta Signora è proprio forte,ha ragione signora ad ognuno il proprio ruolo

moreno cappelletti 06.03.12 13:49| 
 |
Rispondi al commento

Via Trionfale: tassista pestato a sangue da turista spagnolo.

La vittima aveva fatto salire a bordo il turista spagnolo con la sua fidanzata polacca ubriaca. Quando il tassista ha presentato ai due il costo della corsa è scattato il pestaggio...

e lo credo bene !

:)


dario del sogno, trieste Commentatore certificato 06.03.12 13:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Primarie PD:
Letta e Uolter, gridano che la foto di Vasto è superata, e così, sperano di recuperare voti al centro, mentre lasciano Bersi, a riacchiappare ( non "rinchiappare" come pensate voi, brutti malpensanti), quelli in fuga a sinistra (quasi che il Bersi,fosse di sinistra).

antonio d., carrara Commentatore certificato 06.03.12 13:48| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano a Torino per convicere i no-tav che l'invasione di proprietà da parte dello stato è cosa buona e giusta.

devono guardare alla ricadute che l'opera avrà sul territorio....

ahia ! che male !


Regione Lombardia, indagato per corruzione il leghista Davide Boni.

Prego dare dimissioni, grazie.

David Zambe Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.03.12 13:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Luca e Tury con enorme rispetto e profonda amicizia :

Non sempre i ribelli possono cambiare il mondo.
Ma mai il mondo potrà cambiare i ribelli.
(A. De Benoist)

*****
NO - TAV !!!

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 06.03.12 13:39| 
 |
Rispondi al commento

STATO DI POLIZIA

Hanno blindato Torino.
Un tempo si brindava Milano (Milano da bere)...
oggi si blindano le città; siamo al regime dei Colonnelli, garante il Presidente Napolitano.
A questo punto, anche dopo le parole del bocia anziano Bossi, grado per grado, gerarca per gerarca, mi viene da dire, come in un famoso film: "Viva la muerte tua... Ma tua-tua" di Stato assassino e ladro. Di poveri cristi (compresi i più di cento piccoli imprenditori suicidi e gli operai morti per incidente sul lavoro) ne sono già morti abbastanza.

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.03.12 13:38| 
 |
Rispondi al commento

Ci vorrebbe un esercito di Landini ......
pensate a quanti soldi gli siano stati offerti negli anni per stare zitto , tutti i suoi colleghi con la villa e lui no , ad inseguire un ideale ed una coerenza umana, non ominicchia.

fabrizio s. 06.03.12 13:37| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

vatti a fidare di sti politici vero ?

roba da matti

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 06.03.12 13:34| 
 |
Rispondi al commento

Quando Mussolini, doveva transitare con il treno dalla stazione di Carrara-Avenza, 4 o 5 giorni prima, i carabinieri, arrestavano tutti i sospetti anarchici (ed erano tanti), e li rilasciavano 3 o 4 giorni dopo.

antonio d., carrara Commentatore certificato 06.03.12 13:34| 
 |
Rispondi al commento

pizzicato !!!

Davide Boni (Lega) indagato per corruzione
Inchiesta su tangenti al Comune di Cassano D'Adda. Avviso di garanzia anche per il portavoce Ghezzi

****

la ruota gira.... orka miseria


Hanno blindato Torino, i dittatori temono i cittadini.Questa è la coesione sociale di cui parla il bacucco.


O.T.
Battuta alla Nanni Svampa!

Geoverno Monti, Alfano,Bersani,Casini,
Sono al "GUARDAROBA" ... e cosa fanno
VUN EL GUARDA (Monti) L'ALTR EL "ROBA" (ABC)!

alla via così verso la RIVOLUZIONE!

alfonso baroni (rrrbr) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.03.12 13:20| 
 |
Rispondi al commento

Davide sconfigge Golia. E potrebbe succedere, ancora una volta, nel 2012: Davide veste i panni di Guglielmo Tell e Golia veste i panni dello Zio Sam. Questa è la strategia politica che viene offerta alla Svizzera da parte di alcuni partiti politici per risolvere l’ormai pesantissima crisi fra il fisco USA e le banche svizzere. Stavolta però, Davide/Tell è disarmato, senza alleati, a terra, mentre il gigante Golia tiene in mano dieci ostaggi, che sono le dieci banche svizzere sul radar dei missili USA. Una, UBS, nel 2009, ha già rischiato il peggio: l’altra, Wegelin, è praticamente scomparsa.

Nel settembre 2011 il Ministero americano della giustizia scrisse al Dipartimento federale delle finanze a Berna: «O fornite i dati riguardanti tutti i contribuenti USA che sono clienti delle banche svizzere pescate con le mani nel sacco, oppure faremo partire un procedimento penale contro ciascuna di esse». Ciò metterebbe in pericolo immediato la loro esistenza. Ci sono anche due banche cantonali, oltre a tre delle principali banche svizzere e a tre banche straniere. La maggioranza dei parlamentari svizzeri, sognandosi nei panni di un contemporaneo Davide/Tell, decise addirittura di mostrare i «muscoli» al più muscoloso Golia/Zio Sam, rinviando la decisione sulla ratifica della nuova Convenzione sulla doppia imposizione che contiene una clausola sullo scambio di informazioni più favorevole agli USA. Secondo questi deputati, il gigante Golia avrebbe dovuto spaventarsi. Invece fece partire il primo missile. Bersaglio: la Banca Wegelin di cui, nel gennaio scorso, molto precipitosamente, si riuscì a mettere in salvo la sostanza e settecento posti di lavoro.

Silvano De Lazzari Commentatore certificato 06.03.12 13:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tu mi dirai...si ma allora gli Usa & Getta che hanno il dollaro ?

siamo destinati a soccombere per sempre ?

certo cari.... si, perchè il dollaro se lo sono conquistato al prezzo del sangue di vite umane e non mandando al potere burocrati paritocratici...


Michela Brambilla ha deciso. "Forza Lecco" sarà una nuova associazione politica che, di fatto, concorrerà con il Pdl. L'ex ministro si è infatti portata via un gruppo di iscritti per dar vita a questo suo nuovo movimento

nascono come funghi sti partitelli

Adriano Dossi Commentatore certificato 06.03.12 13:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Torino, fermato TURY e consegnato foglio di via!

Loro si blindano ovunque vanno e,
lo Stato di Polizia avanza.......

anib roma Commentatore certificato 06.03.12 12:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'idea di un mondo con un unico governo è lo scopo finale degli gli illuminati (massoneria) è non lo fanno di certo per il bene dell'Uomo, ma prorpio per creare caos e instabilità. Se non mi sbaglio fa riferimento anche la Bibbia a questo nelle ultime pagine dell''Apocalisse''..che alla fine non è altro che l'ultimo passaggio che chiude questo mondo e apre ad un nuovo inizio (correggetemi se sbaglio perchè cito a memoria).
Però...
Trovo giusto che le nazioni siano tolte perchè dovremmo essere cittadini del mondo e rispettarci e aiutarci gli uni con gli altri senza discriminazioni di razze o religioni.
Forse sarebbe meglio che invece di un governo mondiale, ci fosse un sistema super trasparente di ''autogestione'' come in Islanda ma in scala più grande.
...........non so se l'Uomo è già pronto per questo.

franz ferro 06.03.12 12:58| 
 |
Rispondi al commento

mi ripeto: tutti vogliono entrare nel mercato comune europeo ma nessuno insiste per entrare nell'eurozona.
più europa significa più europa.. e che nessuno entri più nell'eurozona
non possiamo far pagare i nostri errori agli altri...

non è difficile da capire eh !

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 06.03.12 12:56| 
 |
Rispondi al commento

giustamente, dice Bossi : uno ruba e l'altro fa il palo .....

per farcela bere la scusa è stata che l’EUROPA ce lo ordina!

Tanto la massa degli operai, dei lavoratori non avrà il coraggio di contrastare nulla, anzi si deve tenere ben stretto il posto di lavoro, a cinquant’anni che fai scioperi, ti incateni a un palo?

E così ora siamo entrati nei guiness del primato europeo, siamo quelle/quelli che andranno in pensione più tardi.

Poi vengono le altre manovre:


- A) Tassisti, avvocati, farmacie, accidenti un putiferio! E allora scusate, non volevamo disturbare, ora rimediamo subito. Niente di fatto!
- B) Ah sì, possiamo dare un tetto agli stipendi dei manager pubblici, bella idea, ma mica subito eh? Altrimenti s’arrabbiano, vedremo più in là.
- C) Le auto blu ecco, sì tagliamole, ma quante sono, dove sono? Non si sa qualcuno s’è scordato l’inventario e allora…, e poi le maserati erano in offerta!
- D) Ma sì facciamo i seri e facciamo tirar fuori i soldi ai proprietari di barche, auto di lusso, tassiamo le rendite, i depositi, limitiamo il contante; oddio ma non c’è più nessuno, ecco perché in svizzera le banche affittavano le cassette di sicurezza, ecco perché camion carichi di auto di lusso partivano per mete conosciute e i porti, che ce ne facciamo, non è rimasta ‘na barca…

Adriano Dossi Commentatore certificato 06.03.12 12:53| 
 |
Rispondi al commento

si fa fatica ancora a distinguere tra Europa e Eurozona, ma dai..... entrare nel Mercato Comune Europeo non significa entrare automaticamente nell'Eurozona, sono due passaggi distinti e con conseguenze ben più complesse l'una dall'altra.

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 06.03.12 12:51| 
 |
Rispondi al commento

Disinformazione allo stato puro...altro che balle !

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 06.03.12 12:46| 
 |
Rispondi al commento

EVA...

Chiude Banca Wegelin & Co., la più antica banca Svizzera, accusata dai giudici americani di frode e complicità in evasione fiscale.

Sarà vero, sarà falso, una cosa è certa: la vendetta si serve fredda: una in meno... speriamo.

SIONI.

By Gian Franco Dominijanni


A Torino questa notte nevicava, la neve che cadeva è pian piano diventata pioggia che tutt'ora non smette di cadere , ma al meteo Di RaiNews non se ne è accorto nessuno per tutta la mattina.

Marco M. 06.03.12 12:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.senzasoste.it/internazionale/lunedi-5-marzo-2012-si-decidono-le-sorti-del-mondo-nell-indifferenza-della-gente

belzebù ^ Commentatore certificato 06.03.12 12:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

signor adriano rossi, perchè non ci parla del progetto
idrovia padova venezia,costi,stato dei lavori.

pericle 06.03.12 12:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Wikileaks: "Il corpo di Bin Laden non è in mare ma negli Stati Uniti"
www.adnkronos.com
Washington - (Adnkronos) - Secondo alcune mail della Stratfort pubblicate dal gruppo di Assange, la salma del leader terrorista internazionale ucciso nel raid ad Abbottabad lo scorso maggio sarebbe stata trasferita all'Istituto di Patologia delle Forze armate Usa a Bethesda, nel Maryland

MA QUANTE MINKIATE CI RACCONTANO, IERI , OGGI,e DOMANI?

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 06.03.12 12:24| 
 |
Rispondi al commento

qualcuno tempo fa scriveva:per fortuna che c'è l'euro
altrimenti la benzina costerebbe 3000 lire al litro.
per fortuna che c'è l'euro altrimenti............mah.

pericle 06.03.12 12:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma na bomba a sti disgraziati mai nessuno pensa di mettergliela? Porca puttana la benzina a momenti arriva a 3 euro al litro. Nessuno di voi va al rifornimento a fare benzina?

tempesta_nel_ deserto Commentatore certificato 06.03.12 12:06| 
 |
Rispondi al commento

E' inutile parlare di Europa:europa si,europa no!
L'europa esiste solo per la moneta!
Questo il grande errore!
Non c'è stata una politica economica europea.
Non c'è stata una politica agraria europea.
Non c'è stata paraità di salari a parità di lavoro.
Non c'è stata una politica fiscale europea.
Non c'è stato un trattamento egualitario dgli onorevoli.
Non c'è stata una politica egualitaria dei prezzi.
Non c'è stta una politica bancaria europea.
Non c'è stata una politica energetica europea.
Non c'è stata una politica della difesa unitaria ed egualitaria.
Insomma ogni stato ha cercato di farzi i caçççi suoi anche a scapito dei comunitari.
Questa non è una Europa è una accozzaglia di delinquenti
Quindi tante analisi e tanti discorsi per giustificare errori voluti dai poteri forti, non servono a nulla!
Servono solo a fare incazzare ancor di più la povera gente quella che paga per non aver creato veramente L'EUROPA.

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 06.03.12 12:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche se sono d'accordo con molte cose scritte sul'articolo devo precisare che ci sono quasi solo insegnanti donne nella scuola perchè il lavoro è pagato malissimo e nella nostra società, ancora molto maschilista come piace alla nostra Magli, l'uomo deve guadagnare più della donna: è per questo che gli uomini non fanno i professori. Se la scuola va male dobbiamo ringraziare la miopia dei politici italiani, i sindacati e, per quanto riguarda la disciplina, la mancanza di collaborazione delle famiglie nell'educazione dei ragazzi. Lancio inoltre una provocazione: perchè mai una donna dovrebbe fare la giornalista?

Filippo Balestra 06.03.12 12:04| 
 |
Rispondi al commento

Non è detto che l'eliminazione degli Stati-nazione sia un male..
Basta guardare indietro per capire che il nazionalismo degenera spesso e volentieri. Sicuramente il mondo è diverso oggi da quello delle due guerre mondiali, ma mi piace immaginare un Europa unita, che lenisca gli effetti perversi della globalizzazione. Anzi, forse è davvero l'unica via.

Dario Commendatore 06.03.12 12:01| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto bene?
In una frase propone la privatizzazione della scuola come alternativa ed è d'accordo sul fatto che chi se la possa permettere bene....?
Per oggi basta blog, mi sembra abbastanza.

lorenzo d. 06.03.12 11:59| 
 |
Rispondi al commento

Ancora un istante e poi vi Liberero' della mia Tediosa presenza.
Mi domando, a volte, quale sia la Molla che Genera Movimento nei Corpi, nonostante la Resistenza della Logica impressa nelle Stesse.
Una Forza Esterna?
Ovviamente.
Indotta Meccanicamente, oppure, piu' impercettibile, di natura Subliminale.
In Grecia, non mi pare stian parlando di una Tav entro il Monte Athos.
Eppure, se una Tav è così Vitale, i Greci sarebbero dei Pazzi a non Ricorrervi.
Pensate al Corridoio, chesso' Kiew, Istanbul.
Con tutto l'Indotto generato, schizzerebbero fin alla Luna, altro che Peleponneso...

Un attimo di Respiro.

Monte Athos, Sacra di San Michele?
Qualcosa li Accomuna?
Forse, a posare l'Orecchio Allenato al Mistero.
Cos'è in Fondo l'Uomo, se non un Viandante Visionario?
In quale Luogo, la Natura puo' Abbracciarlo, Cullarlo, Consolarne le Angosce dell'Esistenza?
Dove, se non nell'Essere Vivente ridotto all'Essenziale, Nudo, Scarno?
Quale Culla migliore del Grembo Materno?
La Natura è la nostra nostra Madre.
Entro, il Seme di Dio.

Se non lo Capiamo, neppur questo ch'è neppur un Concetto, peraltro Sensibile ma Semplicissimo, ebbene,
siam gia' Morti.
La Valle di Susa, è un Luogo di Cura dell'Anima, della Mente, della Civilta'.
La Ragione le è Insita nel suo stesso Esistere.
Eremiti, Sufi, Filosofi, Cantori, Musicisti, Maestri, Artisti di tutto il Mondo, Muovetevi, la Val di Susa, sara' Vostra...

enrico w., novara Commentatore certificato 06.03.12 11:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forse manca umilta'. Troppa considerazione di se stessi e supervalutazione dell'iO. Quasi tutti, si pensa, abbiano la facolta' di dare i propri giudizi sull'Euro, sull'Europa Unita, sul nostro futuro, ecc. Ma quale certezza? L'unica cosa certa e' che oggi siamo vivi (forse) e domani moriremo. Non esiste altra certezza.

F 06.03.12 11:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe ATTENZIONE, Caxxo!!

In un momento come questo non possono essere pubblicati passaparola del genere,
scritti tra l'altro da un personaggio del genere!

Stai sulla Val di Susa, su mortis, sugli infami politicanti, su chi vuoi.....ma ATTENZIONE.

Questo è il momento di unirci, non di diverdci come x la faccenda di Rimini;
Questo è il momento di stare ben attenti a chi collabora col blog e perchè allora Travaglio, Santoro o Celentano (dopo i complimenti al M5S ricevuti) no e questa filo berlusconana che ha dovuto fare l'antropologa x capire di che specie è.....

Ci sono questioni più importanti su cui stare,
come caxxo usciamo dall'europe se l'italia non esiste?!
se la nostra polizia attacca i nostri cittadini?
se i prefetti espropriano illegalmente le nostre terre?
se i giornali fomentano le menzogne?
se i nostri politici colludono con la cri,inalità?
se la gente perde il lavoro?
se i servizi non esistono?
se le tasse le evadono i più ricchi e le pagano sempre i soliti (pirla!! me compreso!!)?
se un poliziotto sbaglia tutto e si arrampica e UCCIDE un ragazzo che voleva difendere la sua terra e il suo lavoro?
se i giornali inquadrano quel ragazzo come terrorista?

CAXXO BEPPE ATTENZIONE !!!!!!!!!

VIVA IL M5S SEMPRE e COMUNQUE

Il Portatore

roberto p., genova Commentatore certificato 06.03.12 11:54| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mentre noi siamo qui a scrivere minchiate dalla mattina alla sera i nostri petrolieri e industriali fanno quello che cazzo vogliono.
LA BENZINA VOLA A 2 EURO AL LITRO
LA BENZINA VOLA A 2 EURO AL LITRO
LA BENZINA VOLA A 2 EURO AL LITRO
LA BENZINA VOLA A 2 EURO AL LITRO
LA BENZINA VOLA A 2 EURO AL LITRO
LA BENZINA VOLA A 2 EURO AL LITRO
LA BENZINA VOLA A 2 EURO AL LITRO
LA BENZINA VOLA A 2 EURO AL LITRO
LA BENZINA VOLA A 2 EURO AL LITRO
LA BENZINA VOLA A 2 EURO AL LITRO

tempesta_nel_ deserto Commentatore certificato 06.03.12 11:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perche' tutti (o quasi) si sentono in dovere di dare le proprie opinioni sentenziando con estrema certezza su questioni talmente grandi fuori da ogni portata umana. Nessun storico, politico, scienziato, studioso o tuttologo... potrebbe ipotizzare il futuro dell'Europa con tanta certezza. Troppa gente si arroga il diritto di "sparare" a caso le proprie teorie; dandole per giuste e sacrosante. Perche? Da dove nascono tutte queste certezze?

Francesco 06.03.12 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Come si vede dalla foto, oggi per la prima volta ho superato i 100 € per il pieno di diesel !!!!!

Sono molto contento perchè, oltre alle tasse che pago, oltre all’IVA che lascio allo stato ogni volta che acquisto qualcosa, anche oggi ho versato circa 53 € che serviranno

a mantenere parlamentari, onorevoli, amministratori pubblici ad ogni livello, nazionale, regionale, provinciale e comunale;
serviranno allo sterminio dei circa 400 bambini uccisi (a spese dello stato, cioè con le nostre tasse) ogni giorno (sabati e domeniche incluse) nel grembo delle loro madri;
serviranno a continuare ad inquinare i cieli a nostra insaputa
a sovvenzionare un’informazione ingiusta e di parte
a pagare guerre di aggressione in giro per il mondo
a ........segue quì:

http://www.ingannati.it/2012/03/05/nuovo-record/

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 06.03.12 11:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Capisco la sensibilizzazione sui problemi dell'arteriosclerosi, ma 16 minuti di vaneggiamento misogino non sono un po' troppo anche per gli intestini migliori? Pero' impariamo che con l'eta' ritornano le dolci memorie della giovinezza, anzi in questo caso della Giovinezza

lynx 06.03.12 11:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Adesso vi scaldo un po di acqua.

Per sapere cosa fanno questi comitati affaristici, detti anche: consigli comunali, provinciali, regionali; parlamento, senato ecc ecc, non c'è bisogno di mettere su tutti questi gazebo, v-day, acqua-day, cozza-day, raccolta firme, liste civiche ecc ecc.
Quando avrete occupato queste poltrone, gli affari si sono già chiusi, darne informazione vi rende solo giornalisti, la politica è altra cosa, la politica precorre i tempi non li insegue, è una strategia perdente.
Per anticipare i tempi la strategia giusta, semplice e funzionante è iscrivere qualcuno ai partiti, uno per partito, uno vale uno(partito), partecipare alle riunioni, ascoltare attentamente, punto.

Di una semplicità disarmante.

Il risultato sarà quello fondamentale di conoscere in anticipo le mosse e sapervi porre rimedio prima che prendano forma e sostanza.
Ed è l'unico risultato che conta.

A voi piace fare i giornalisti del giorno dopo, quelli che, poster, ti dicono: "Io l'avevo detto!".

Certo, l'avevi detto, ma in ritardo e cioè inutilmente.

Siete in guerra?! e quale sarebbe la vostra strategia? aspettare che i loro infiltrati vi disgreghino il movimento ancor prima che diventi adolescente?

Non rispondete in troppi che si impalla il sito.

sgangaballe 06.03.12 11:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

APRITE GLI OCCHIETTI BELLI, BIMBI MAI CRESCIUTI.
Chi sa spiegare, argomentando per bene, che vantaggio ha avuto l'Italia con l'Euro?
E che tipo di tutela dà all'Italia l'Euro nei confronti dello strapotere cinese (concorrenza commerciale) vista, tra le altre cose, la situazione deleteria degli stipendi (differenza tra Germania e Italia)?
Stessa moneta? Sicuri? Tecnicamente sì; praticamente assolutamente no. Chiedete a un economista qualunque (l'importante è che non sia di regime) quanta democrazia abbia portato l'Euro in Europa. L'Europa unita non esiste se non sulla carta. Ma riflettete due secondi: che cosa unisce la Gracia alla Germania o all'Italia (si, il Mediterraneo dirà qualcuno...).
Gianni Morandi continuava a menarla con quel "Stiamo uniti". Già!
La signora Magli compie un errore madornale: fa un'analisi troppo semplice che persone abituate ai dibatitti "colti" che ci svendono in televisione, non posso apprezzare: troppo semplice per essere vero; troppo semplice per funzionare.
Basti un esempio concreto per sospettare che forse il suo non è tutto delirio: la presa di posizione del vostro Presidente e del vostro "1° ministro.
Mi sembra dimostrato da gente che ha tirato fuori le cifre (numeri, statistiche verificabili da chiunque sappia solo leggere) che la TAV non serve per gli scopi dichiarati. Ma allora a quali altri scopi serve? A chi serve e per farne che cosa? Ma queste domande ve le fate???
Il ponte sullo stretto: idem. Avete notato che è passato in secondo piano rispetto alla TAV? Perché? Perché la TAV è una priorità per il Popolo italiano (cioè voi)? Alzi la mano chi non vede l'ora che sai agibile/utilizzabile! Vi stanno fottendo tecnicamente e istituzionalmente e non ve ne accorgete?
No alla violenza di qualunque tipo! Ma questo non impedisce di rimettere in funzione il cervello per ciò a cui (anche) serve. Giornali e TV ve lo sta prosciugando; riprendetevelo finché siete in tempo.

Mauro ., Lugano Commentatore certificato 06.03.12 11:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dopo la buffonata di Rimini e´ chiaro che e´ il M5S l´unica vera alternativa democratica capace di salvare l´Italia. SOno botte di assestamenti necessarie.

Bravissimo Beppe e tutto il M5S a reagire lucido, veloce e efficace.

Il M5S significa Italia perche´ punta a governare l´Italia con gli italiani. Il branco di tecnici e politici che governa e condiziona l´Italia sono forse 2.000 persone contro 56.000.000 di persone.

Straordinario post come straordinaria e´ Ida Magli.

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.03.12 11:38| 
 |
Rispondi al commento

E' arrivato non date addosso a Dossi ,mi raccomando!
Clik!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 06.03.12 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Al di la' delle politiche del lavoro e dei diritti, forse a molti sfugge, (come il leghista) che la politica sull'immigrazione, sull'inclusione, parta dal "tetto" in cui vivere!
E' fondamentale la "sghettizzazione", la formazione di gruppi etnici, di comunita' che vanno a formare enclave autogestite nelle stesse citta' che li ospitano!

L'inserimento sociale e quindi l'adeguamento alle regole e leggi del paese ospitante parte dalla Sghettizzazione, la formazione scolastica da piccoli, che consente una rapida formazione civica e sociale, che precludera' in seguito il radicamento ereditato, fatto di usanze e costumi diversi e non compatibili con la societa' dei diritti e doveri nei posti in cui si vive;
fatta eccezione di liberta' religiose e altre prerogative che appartengono alla sfera privata!

★anthony c-@★ (★anthony c-@★) Commentatore certificato 06.03.12 11:32| 
 |
Rispondi al commento

"Ho sentito dire che toglieranno il valore non so se sia vero, l’ho solo sentito dire, legale alla laurea, a che serve? Servirebbe in un paese dove ci fossero delle scuole private, ma in Italia le scuole private, tranne gli asili nido delle suore,
dove ci sono dei licei a livello che fanno invidia a quelli dello Stato? Non esistono, tranne qualche scuola inglese o francese. Negli Stati Uniti c’è la libertà, ognuno mette su una scuola come gli pare, ma in Italia togliere il valore legale e che ricava? Sempre scuole di Stato sono, allora bisognerebbe eliminare la scuola di Stato, sarei d’accordo, a far pagare le tasse, chi vuole andare a scuola ci va e non è obbligatorio, però questo in Italia non si fa, non so, non vedo via d’uscita. ".
Spero si tratti solo di una provocazione!
Purtroppo in Italia, ma credo pure nel resto del mondo occidentale, le scuole sono fabbriche di individui omologati.
Il limite della scuola è tutto qui!
Eppure abbiamo degli ottimi insegnanti, alcuni, oltre a una cultura selezionata, hanno pure le qualità di una mente libera e razionale e sanno attivare negli studenti (e non solo) la scintilla del corretto ragionamento e la capacità di porsi in maniera attiva alle varie problematiche.
Forse la ciofeca è nei programmi ministeriali, vetusti oltre ogni limite, che impediscono anche a queste tipologie di insegnanti di proporsi come sarebbe auspicabile.
Per fare un esempio, Emilio Del Giudice, che ritengo una delle più brillanti menti scientifiche dell'intero pianeta, ha cominciato togliersi qualche sassolino dalle scarpe solo dopo aver raggiunto la pensione; ma ha ancora moltissimo da dare, speriamo che con le sue conferenze continui a spronare studenti e ricercatori.
Quindi a mio avviso, forse liberando gli insegnanti dagli stretti vincoli imposti da programmi elaborati da politici incompetenti e cialtroni, si potrebbe dare alla scuola STATALE, un nuovo benefico impulso!

Reanto Bastianello 06.03.12 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Sono lietissimamente sorpreso che anche Beppe Grillo si sia svegliato ! Il saggio-denuncia della prof. Magli va divulgato, è il manifesto della resistenza di quanti, in primis gli intellettuali, abbiano conservato dignità e amore per la civiltà, non solo occidentale, per tutte le altre che stanno per essere cancellate dal Finanzcapitalismo totalitario.
Pigi Bertone

pigi bertone 06.03.12 11:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A volte i vecchi sono piu' giovani degli stessi giovani.


Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 06.03.12 11:10| 
 |
Rispondi al commento

il problema e' che la grande industria italiana, straccionissima e fatta di vecchi ormai senza piu' idee, non vuole perdere il vizio di usare mezzi scorretti per stare nel mercato, tipo svalutazione della moneta, aiuti di stato, drogaggio delle loro spese a scapito dei lavoratori, corruzione etcetc.

pasusu p., bologna Commentatore certificato 06.03.12 11:05| 
 |
Rispondi al commento

Ora, vi chiedo un attimo di Attenzione.
Desidero che mi Ascoltiate.
Il Rifiuto di Napolitano ad incontrare i Sindaci, equivale di Fatto ad una Delegittimazione del Potere rappresentato degli Stessi.
Brutto Segnale: poi, interpretatelo come piu' v'aggrada.
Di nuovo, vi domando Attenzione.
Parlano di Lavoro, opportunita'.
Osservando i Filmati sulla Valle, una Porcheria balza all'Occhio: il Serpentone di Cemento.
Quella Brutta, Pericolosissima ed Inquinantissima MALAopera che chiaman autostrada.
Una Sciovia per Lumache Puzzolenti munite di rotelle ed ancor piu' Cancerogene, etc, etc.
Bene, ascoltatemi.
Quanto lavoro Reale, Retribuito per la Comunita', se fosse appaltato in Loco lo Smontaggio, lo Smaltimento in appositi luoghi Individuati?
Ascoltate ancora, non perdete il Punto Fondamentale.
Parlan di opportunita' Turistiche.
Credete che l'Himalaya ne gioverebbe con Viadotti Autostradali e Tav?
Riflettete.
Non abbiam gia' Operato sufficientemente, Scempi in nopme di un Fantomatico Progresso?
Il Progresso Tecnico, non esiste.
Vi è solo nell'Invenzione.
Quello che chiaman Progresso, è Moda nella sua Applicazione di Massa.
Poichè Genera Profitto, viene Imposto dai Poteri che ne fan Manipolazione.

Ecco, se volete il Progresso, in Val di Susa, Smontate l'Autostrada.
Puzza ed è stata Impastata col $angue.
Anche se non si vede...

Via la Mafia dalla Valle!
Via la Mafia dall'Italia!

enrico w., novara Commentatore certificato 06.03.12 11:05| 
 |
Rispondi al commento

http://ilmondodiannibale.globalist.it/Detail_News_Display?ID=8362&typeb=0&Le-mani-russe-sul-gas-greco

belzebù ^ Commentatore certificato 06.03.12 11:05| 
 |
Rispondi al commento

Sta' gente di pseudo-destra che critica le politiche di destra fa veramente sbudellare dal ridere!
Non sanno nemmeno di cosa stanno parlando, e chi stanno votando!
Poi quando la realtà gli morde le chiappe,
compiono il passo logico successivo che è:
"Non c'è più la distinzione tra destra e sinistra, io sono oltre!"
Chiaro, è la cosa più facile, "siccome non ci ho capito una mazza, vado oltre!"
Già, siccome non capisco la teoria della relatività allargata, vado oltre,
Einstein non esiste!

l., ancona Commentatore certificato 06.03.12 11:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Penso che il fine di questo post sia di stimolare solo una richiesta di TSO.

salvatore c. Commentatore certificato 06.03.12 11:00| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo con Ida Magli ma allora la domanda sorge spontanea...perchè è una donna a dover esprimere discorsi da uomini?
DONNE CON LE PALLE OPPURE UOMINI SENZA ATTRIBUTI ? O FORSE SOLO CIRCONCISI ?

VTRE NEWS 06.03.12 10:59| 
 |
Rispondi al commento

anzituto qualcuno mi dovrebbe spiegare cosa si intende per moneta "forte". che ha un valore alto?
ricordo che la lira turca negli anni '70 valeva 50 volte piu' della lira italiana, ma l'economia turca era messa peggio di quella italiana, pero' loro avevano una moneta piu' "forte" della nostra e non per questo erano in fallimento. cioe', moneta di valore alto non deve corrispondere necessariamente a un'economia forte.
altro esempio: sempre negli anni '70 (ho i dati certi solo di quegli anni) la rupia indiana valeva 10 volte la lira italiana e la rupia pakistana 6 volte. con economie comunque piu' deboli e povere.

se si continua a straparlare di moneta forte che aumenta il costo della vita e impoverisce non si sa di che si parla e chi dice cosi' semplicemente non e' mai stato all'estero o se ci e' stato non ha mai capito il cambio della moneta.

se ad es con la lira andavo in usa negli anni '90 con 1800 lire mi davano un dollaro, pero' la ricchezza reale di quello che avevo in tasca era sempre quello, cioe' se andavo in hotel non mi chiedevano 36.000 dollari ma 20 dollari, cioe' 36.000 lire. non camnia niente. sempre quelli sono i soldi (cioe' il valore, la ricchezza) che ho.

cambia al limite di paese in paese il costo dela vita che non varia pero' a seconda del valore nominale o del nome della moneta ma per fattori economici (pil, riccehszza pro capite etcetc.).
infatti, in india, dove la rupia valeva 10 volte la lira, cioe' rupia moneta piu' forte rispetto alla lira, con 10 rupie (100 lire) mangiavi e dormivi. in pakistan addirittura con 3 rupie (18 lire) mangiavi e dormivi.

altra considerazione: fare uso della svalutazione della moneta per essere competitivi sul mercato e' una ricetta gia' usata in italia, negli anni '80, e ha portato allo stratosferico debito che ci siamo ritrovati, 121% del pil, e all'eliminazione della scala mobile.

e' un film gia' visto.

pasusu p., bologna Commentatore certificato 06.03.12 10:58| 
 |
Rispondi al commento

per me l'Italia può anche crepare, per quel che mi ha dato. sono un po' esterofilo? sì, un pochino.
la signora si preoccupa per la democrazia che latita? io ancora posso pisciare nel vaso senza che nessuno mi guardi da uno spioncino. questo per me è già democrazia.
non ho eletto nessun parlamentare? meglio! avrei eletto sicuramente uno stronzo. l'ennesimo.
vogliono amalgamarci in un calderone? bene! speriamo mi mescolino assieme ad una svedese.
gli insegnanti di fisica sono perlopiù donne? allora quella merda che in terza liceo ci mutuava i compiti dalla Normale di Pisa era solo un po' pelosa?
perché non tornare alla lira? perché, cara signora, mendicare in euro o in lire è sempre mendicare! e non m'importa se cambio valuta!
non ha idee? vuole che qualcuno si faccia venire in mente un'idea? no! quelle vengono in mente solo agli stronzi! è per questo che siamo nella merda! e aggiungo che alle persone giuste e illuminate come lei non verranno mai!

daniele p. 06.03.12 10:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao a tutti,

cobn tristezza leggo questa congerie di banalità che è l'intervento della prof. Magli, a proposito della quale ricordo un bel concorso prenotato, al quale partecipai per sbaglio (come molti altri), non sapendo della prenotazione, e che fu naturalmente vinto dalla pre-scelta dalla grande antropologa.

Non perdo tempo né a confutare né a distinguere il grano dal loglio dentro questo intervento. Dico solo che come ci si comporta, così si parla o si finisce per parlare: "l'eliminazione dello Stato nazionale, il cortile di casa, le maestre di italiano e i professori di matematica, Maroni si è opposto".

Mi limito a considerare che questi luoghi comuni e gli stereotipi e pregiudizi che gli stanno dietro (sempre scorciatoie per non studiare le cose e "far prima"), o questi problemi veri risolti in luoghi comuni, vengono attualmente insegnati nell'Università italiana da professori di ruolo come fossero scienza, gli stessi professori che poi si adoperano vigorosamente per la riproduzione del loro "sapere" e della loro mentalità attraverso i prediletti parenti affini e famigli.

Dobbiamo anche farli parlare qui? non basta pagargli lauti stipendi ed onerose tasse universitarie? Siamo proprio un paese di fessi, allora, se permettiamo a quelli che hanno incamerato posti e denaro di venir qua a lamentarsi ed anche a predicare!

Ciao EUSTON

p. ., firenze Commentatore certificato 06.03.12 10:40| 
 |
Rispondi al commento

Sono tremendamente d'accordo con la grande Magli, dobbiamo cercare di coalizzarci in un unica onda rinnovatrice europea,solo cosi saremo in grado di ribaltare questo futuro cosi fosco

alessandra r., montegiorgio Commentatore certificato 06.03.12 10:37| 
 |
Rispondi al commento

La Val di Susa comprende i piu bei paesaggi d'Italia

mariuccia rollo 06.03.12 10:35| 
 |
Rispondi al commento

...e continuarono a chiamare il problema in mille modi diversi tranne quello corretto...

CAPITALISMO!!!

...continua...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 06.03.12 10:32| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ARRIVANO I SOLDI 20 MILIONI DI EURI finalmente
(ma non dicevano che non c'erano + soldi?)

Si faranno le case popolari per i giovani sposi!

Si potra' costruire gli asili dove andranno i bambini figli delle coppie delle case popolari che respireranno amianto e uranio.

Si faranno fabbriche dove andranno a lavorare gli sposi che abitano tano nelle case popolari e poi in seguito i figli .

Aumentera' il traffico dei camio e delle auto per la nuova urbanizzazione creata.

Si costruiranno stadi, centri per lo sport,per una vita piu'
salubre.

Si costruiranno ospedali dove si cureranno i bambini che hanno respirato amianto e uranio.

Si faranno le residenze per anziani, che serviranno per chi e' riuscito a rimanere vivo dopo aver respirato amianto e uranio nel corso di questa bellissima esistenza.

Si faranno congressi e dibattiti sulle cause delle malattie della zona e ci si domandera'..PERCHE LA GENTE SI AMMALA?

E alla fine ci sara' il solito magistrato che indaghera' sui sospetti di corruzione che si sono verificati negli anni....

-
Poi venite a dire che siete contro questo progresso!!!


Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 06.03.12 10:24| 
 |
Rispondi al commento

Grillo con questo post,imbucato da un'arzilla novant'enne,devo prenderne atto:Contrariamente a quello che tanti pensano sei di parola...
Ami dar spazio ai giovani.

Grillo,per favore usa il cerino del post precedente e dai fuoco a tutto ciò che ha scritto questa megera.

jakov jurovskij Commentatore certificato 06.03.12 10:20| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema non è l'europa in se, come idea, il problema è la politica che l'europa ha deciso di seguire!
Lo sò sembra una tautologia, ed in parte lo è,
ma la uso per far capire che in ultima analisi chi vota determinati partiti viene ripagato con la logica conseguenza politica!

Ora pur essendo io comunista, e non credendo nella socialdemocrazia, devo però far rilevare che un'europa a maggioranza socialdemocratica, si comporterebbe in maniera sensibilmente diversa,
come le posizioni socialdemocratiche tedesche sulla crisi greca dimostrano!

Se tutta europa vota a destra, poi l'europa segue una politica di destra, perchè lamentarsene?

Ritorniamo sempre allo stesso punto, non c'è verso, l'elettore medio, soprattutto italiano, ma non solo, vuole una politica di destra verso gli altri, e una di sinistra nei suoi personali confronti!
I bambini sono così, vivono nelle fiabe, e quando la realtà irrompe, strillano e battono i piedi!
E' ora di crescere!

l., ancona Commentatore certificato 06.03.12 10:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se fossi attivo, sapresti che all'ultimo minuto saltano fuori personaggi orribili che si vogliono candidare alle sedie e fanno casini a non finire, mettono zizania. Io l'ho vissuto 2 volte. E' per questo che si chiede per lo meno un percorso continuo a chi vuole candidarsi, per avere un minimo di fiducia. Si, vero dopo 6 mesi lo puoi buttar fuori se lavora male, ma non è così facile con certa gente... ti parlo di esperienza vissuta, e premetto che sono fuori dal movimento ora, quindi non son di parte. Ciao e modera i commenti, stai parlando con gente che si è fatta il mazzo per te e per tutti. Tavolazzi è un a bravissima persona, per intenderci.

andrea s., pc Commentatore certificato 06.03.12 10:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La IDa scrive: Mi auguro che i ragazzi stiano molto attenti, adesso vedremo quello che succede con la Tav.

*****

hanno allargato il cantiere senza i permessi, è invasione di proprietà, reato penale.

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 06.03.12 10:06| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono molti aspetti sull'Europa dove Destra e Sinistra convergono.

Anch'Io sono molto critico sull'Euro e l'Europa, ma partendo da un punto di vista "gestionale", da una sovrastruttura finanziaria che ha tolto potere fiscale, che prevede un pareggio del bilancio che si puo' brevemente riassumere in un "eterno salasso" a cui gli stati saranno sottoposti.

Un'Europa che con un'insospettabile accelerazione ha prodotto una governance finanziaria prima e un parlamento fantoccio, "politico" dopo, che riceve ordini e direttive dalle banche.

Siamo d'accordo sulla necessita' di una politica, oggi inesistente che dovrebbe svolgere il ruolo che gli compete, con adeguate riforme fiscali e politiche sul lavoro in funzione del cittadino e non dei capitalisti...
ma da qui a dare voce a gemelline della Fallaci che rivendicano "Patria, bandiera, sovranita'",
che vuole leggi che impediscano agli "Extracomunitari di comperare casa o terreni", o...
"Spetta al nuovo governo provvedere in fretta dato che nessuno ha dubbi sul fatto che il successo elettorale del centrodestra sia dovuto soprattutto alla insofferenza della maggior parte della popolazione nei confronti della immigrazione"...

Io direi di andarci cauti e non "inconsapevolmente" prendere delle derive pericolose!

★anthony c-@★ (★anthony c-@★) Commentatore certificato 06.03.12 10:05| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un altro punto su cui dissento.
Il fatto che la scuola italian sia in mano alle donne e´un fatto che dipende per il 99% dalla situazione economica e dalla mentalita´italiana secondo cui il maschio deve guadagnare di piu´della donna, che a sua volta deve avere un lavoro part time per seguire la famiglia etc...
Ci sono le insegnanti donne intelligenti e quelle stupide.
La scuola e´una questione ANCHE di fortuna, come il nascere in una famiglia o in un´altra.
C´e´chi e´piu´fortunato chi meno.
Io penso al cotrario che la mentalita´femminile, basata piu´sulle risorse intellettuali che su quelle fisiche, porti a risultati migliori.
Non abbiamo bisogno di alunni combattivi, abbiamo bisogno di alunni istruiti, se uno e´colto non e´facile preda di lavaggi del cervello, ma ha piu´critica nei confronti di cio´che legge.
E la scuola dovrebbe essere obbligatoria e gratuita fino all´universita´.
E´un popolo colto che fa il futurao del paese in cui vive, non certamente chi guarda il grande fratello e gioca coi video giochi 24 ore al giorno...

Patrizia B. 06.03.12 10:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

altro che TAR, in galera li dovete mandare

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 06.03.12 10:01| 
 |
Rispondi al commento

ai ragazzi No Tav, segnalo che esiste la denuncia penale per invasione di proprietà

denunciateli penalmente, portateli in tribunale

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 06.03.12 10:00| 
 |
Rispondi al commento

SERVI DEI...

No Tav basta violenze... ???
Cos'è un invito ad accettare solo quelle provenienti dai "Pro Tav"???

Quella dei No Tav non è violenza, è resistenza alla violenza e alla prepotenza, che è ben diverso.

Ma certe affermazioni mi ricordano certe persone affette da "stupefacenze mentali": cambiano umore diventano tristi e spesso si agitano disinteressandosi del prossimo.

Pur vivendo in carica ad un servizio pubblico, tendono a vivere in un contesto diverso, dal quale vengono marginalmente coinvolti.

Come se gli altri fossero dei perfetti estranei alla loro realtà: ricchi ma poveri di un contesto sociale del quale non riescono ad interpretare le esigenze o forse, più semplicemente, non vogliono.

Spesso l'età avanzata non consente di avere una visione aggiornata della realtà.

Può essere lucida ma distorta per rispettare interessi diversi da quelli reali.

Napolitano s'è inventato un senatore a vita, quindi una entità politica, per giustificare il regalo del paese Italia alla troika (Ue-Fmi-Bce).

La Germania sta attuando una forma di nazismo monetario ai danni dei restanti partner, si fa per dire, europei.

La Francia, consapevole di questo aspetto, vuole essere compartecipe a questo progetto.

Il resto dell'Europa sta a guardare e riceve istruzioni economicamente restrittive alle quali non possono sottrarsi.

Chissà forse la nascita di movimenti consapevoli e in costante crescita potrebbe raddrizzare la rotta.

Oggi tutto quello che conviene alla troika, tav compresa, viene pubblicizzato come elemento di sviluppo per il paese.

Si deve entrare nell'ottica che solo chi decide ha la possibilità di cambiare le cose e, per fare questo, ci si deve riappropriare con ogni mezzo del diritto di decidere.

POTERI.

By Gian Franco Dominijanni


Ma voi. che pensate che l'europa sia la fonte dei nostri problemi, come pensate di sfuggire ai mercati, una volta fuori dall'europa?

O pensate che i mercati se ne staranno buoni a vedere il nostro debito aumentare?

Questo è il punto!
Perchè un conto è dire usciamo dalla follia global-capitalista, ed un conto è ritornare semplicemente alla lira im un mondo ormai dominato da squali!

E poi non ho capito, una volta fuori dall'euro, l'italia dovrebbe stampare moneta, o stampare titoli di debito?

Nel primo caso ci troveremmo a fare i conti con un'inflazione al 20%, nel secondo chi comprerà i nostri titoli?
Cappuccetto rosso?
La fatina buona?

L'europa è stata una delusione, e vero, ma a questo punto uscirne è, probabilmente, un rimedio peggiore del male, a meno di uscire completamente dal sistema di mercato globale, cosa che richiede coraggio, la consapevolezza di difficoltà enormi, ed un calo del tenore di vita, ma almeno indirizzate al recupero della nostra effettiva sovranità ed indipendenza dai mercati

L'illusione di soluzioni indolori è invitante, ma irrealistica

La dignita si paga, sempre!

l., ancona Commentatore certificato 06.03.12 09:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Un altro modo per far accettare una decisione impopolare è quella di presentarla come “dolorosa e necessaria”,"

Il modo migliore per far fare a qualcuno cio´che si vuole non e´imporglierlio, ma farglielo fare come se fosse un´idea sua.
Questo si chiama convincimento subliminale ed e´l´arma usata dai dittatori intelligenti.
Gli stupidi (come Benito e Berlusconi) usano armi piu´terra a terra, ad esempio gli "inni" musichette orecchiabili con liriche che contengono tutta la retorica necessaria, con discorsi che infiammano i sentimenti "patriottici" "nazionalisti" etc, tutti sappiamo...
Ma quelli intelligenti, usano i media in modo subdolo, diffondendo non l´idea finale, ma gli stimoli perche´il cervello di chi li ascolta produca l´idea,usando l´arma del sillogismo.
Es: l´economia italiana e´distrutta, bisogna stimolarla ricreando competitivita´...forse l´arma migliore sarebbe avere una moneta debole...

Patrizia B. 06.03.12 09:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

T.a.v.

sta per Treno a Vapore
ditelo ai valsusini cosi' si chiarisce l'equivoco e finisce tutto sto casino

_vito_ _farina_ Commentatore certificato 06.03.12 09:46| 
 |
Rispondi al commento

Ma vi rendete conto che scrivete Europa intendendo Euro?... Ma come si fa ad essere così IGNORANTI da confondere le die cose ( una da migliorare ampiamente e con poco, l'altra da riorganizzare completamente)

Chi da ascolto a questa megera pazza è un suicida...

Fede Reds 06.03.12 09:46| 
 |
Rispondi al commento

No, non e' un post del Kaiser... E' scritto da bestie ma e' la verita'... Il fatto e' che a noi italiani piace che qualcuno pensi al posto nostro... cosi' da toglierci la responsabilita' delle nostre scelte... Tutti contenti per Monti: poveri scemi che siamo... Gia' Paolo Barnard ci aveva messo sull'avviso, sul fatto che l'UE aveva l'obiettivo di impoverirci ma a noi che ci frega... Le 4 paroline magiche: Chi se ne frega?
Ogni tanto qualcuno dal questo blog inneggia alla rivoluzione e a Piazzale Loreto: che ridere... La nostra pancia e' ancora troppo piena e nel garage abbiamo un bel Suv o una bella Audi, chi se ne frega della rivoluzione... quella la fanno i POPOLI che hanno VERAMENTE fame. Certo, c'e' gente che tira la cinghia ma sono ancora troppo pochi, una minoranza fisiologica che e' sempre esistita: la media dei polli, tu ne mangi 2 io 0 allora sono 1 pollo a testa... E poi chi dovrebbe cambiare le cose...? I nostri giovani? Si, a suon di IPod... che ridere ... la rivoluzione dei fighetti...

AngeloDagnino 06.03.12 09:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Paolo Barnard era considerato, da molti su questo blog, un cretino perche´diceva che il problema dell´Italia NON ERA Berlusconi.
Infatti, se ci fossimo tenuti Berlusconi per qualche mese di piu´sarebbe stato meglio.
Perche´questi seppur INVOLONTARIAMENTE ci avrebbe portati al completo default.
Ed e´questo il motivo principale per cui c´era tanta fretta di sostituirlo con Monti.
Sicuramente non perche´in Europa si preoccupassero degli italiani, semplicemente perche´avendo la Francia, meglio le banche francesi, 500 miliardi di debito italiano, se l´Italia falliva di lunedi´, la Francia l´avrebbe seguita il martedi´e la Germania il mercoledi´.
Una volta trasferito il debito (grazie agli euro stampati dalla BCE, leggi DraghI) dalle banche francesi (e in minima parte tedesche)a quelle italiane non c´e´piu ún grande pericolo.
Infatti la Grecia (in una situazione simile) adesso e´vista come "irrecuperabile" (ma quando il debito era della Deutsche bank si e´fatto di tutto per procrastinare il default)e forse e´suo interesse un ritorno alla dracma...
Ma leggo che Monti e´visto come il Messia, quello che ha salvato l´Italia dal baratro...abbiamo ancora un po´di tempo, la Francia ha ancora un bel numero di bond italiani...

Patrizia B. 06.03.12 09:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate ma,'tacci mia,me so' sbajato a manna' er link.Capirai...

http://youtu.be/tUzhyUgn61Q

er fruttarolo Commentatore certificato 06.03.12 09:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un'intellettuale come Pasolini, la Magli.
Le sue grida di dolore si sono levate già da tempo sulle lande desolate d'europa e sono rimaste lì, congelate in gola.
Un progetto che viene da lontano che Ida non ha ancora ben individuato, nonostante le sia chiarissima la modalità con la quale viene costruita l'opera.
A questo punto mancano ancora pochi tasselli ; speriamo di essere ancora vivi per completare , nel modo ottimale, la fotografia di questa realtà che supera di gran lunga la più fervida e terrifica fantasia.

Alina F., Varese Commentatore certificato 06.03.12 09:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno a tutti!!

Musica??

http://youtu.be/c69DdKp7S8g

er fruttarolo Commentatore certificato 06.03.12 09:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


La strategia del differire.
Un altro modo per far accettare una decisione impopolare è quella di presentarla come “dolorosa e necessaria”, ottenendo l’accettazione pubblica, nel momento, per un’applicazione futura. E’ più facile accettare un sacrificio futuro che un sacrificio immediato. Prima, perché lo sforzo non è quello impiegato immediatamente. Secondo, perché il pubblico, la massa, ha sempre la tendenza a sperare ingenuamente che “tutto andrà meglio domani” e che il sacrificio richiesto potrebbe essere evitato. Questo dà più tempo al pubblico per abituarsi all’idea del cambiamento e di accettarlo rassegnato quando arriva il momento.

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 06.03.12 09:31| 
 |
Rispondi al commento

Creare problemi e poi offrire le soluzioni.
Questo metodo è anche chiamato “problema- reazione- soluzione”. Si crea un problema, una “situazione” prevista per causare una certa reazione da parte del pubblico, con lo scopo che sia questo il mandante delle misure che si desiderano far accettare. Ad esempio: lasciare che si dilaghi o si intensifichi la violenza urbana, o organizzare attentati sanguinosi, con lo scopo che il pubblico sia chi richiede le leggi sulla sicurezza e le politiche a discapito della libertà. O anche: creare una crisi economica per far accettare come un male necessario la retrocessione dei diritti sociali e lo smantellamento dei servizi pubblici.

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 06.03.12 09:29| 
 |
Rispondi al commento

“La qualità dell’educazione data alle classi sociali inferiori deve essere la più povera e mediocre possibile, in modo che la distanza dell’ignoranza che pianifica tra le classi inferiori e le classi superiori sia e rimanga impossibile da colmare dalle classi inferiori”.

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 06.03.12 09:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io non capisco una semplice cosa... è ovvio che se vogliamo creare un europa unita... gli stati nazionali devono fare un passo indietro!!! non si puo' nascondersi sempre dietro a qualcuno che ci guadagna, ci sarà sempre! Secondo me l'Europa Unita è una bella idea come 100 anni fà lo è stata l'Italia unita; evidentemente se questa scrittrice fosse vissuta 100 anni fà avrebbe pensato le stesse cose; visto che buona parte dell'risorgimento è stata fatta per motivi economici e di tasse austriache!!! con questo non voglio dire che ci sia o meno una ricetta giusta; le cose vanno fatte con la testa!
Per quanto riguarda la situazione economica; preferisco di gran lunga essere governato da Monti con una reale poca democrazia, che essere governato dai vari Berlusconi/Prodi/Bersani con una finta Democrazia! Ricordo che se Monti alza le tasse è perchè in Italia si spende più di quello che si guadagna (per varie corruzioni ruberie etc) e che i governi precedenti, tutti, piuttosto di alzare le tasse facevamo lievitare il debito pubblico...! Io sono convinto che la Grecia da sola non faceva molta strada; a meno che di ridurre le spese a fronte delle entrate, ora che ti costringa l'europa o che lo faccia da sola, ma sempre deve farlo!!!! Rispetto le idee della scrittrice, è sempre un punto di vista da tenere conto; ma non ne sono d'accordo!
francesco

francesco f., peschiera borromeo Commentatore certificato 06.03.12 09:26| 
 |
Rispondi al commento

Gli argomenti toccati da Ida Magli possono essere tutti credibili, ma sono esposti in modo così superficiale che rischiano di finire nel dimenticatoio, perchè danno adito solo a fantasie complottiste.
Se si vuole attirare l'interesse del lettore (di libri) su certi temi bisogna parlare un po di più, approfondire meglio almeno un argomento.

maria c., perugia Commentatore certificato 06.03.12 09:26| 
 |
Rispondi al commento

Sono poco più di 2 mila i bambini e gli adolescenti tra i 6 e i 18 anni trattati in Italia con Ritalin e Strattera, i due psicofarmaci commercializzati nel nostro paese per il trattamento dell’Adhd, la sindrome da deficit di attenzione e iperattività. I dati sono stati raccolti in tre anni di attività del Registro italiano dell’Adhd dell’Istituto superiore di sanità, lo strumento di farmacovigilanza che ha monitorato le prescrizioni dei due farmaci.

Negli USA ci sono 2 milioni di bambini diagnosticati come ADHD, ma fino a 11 milioni di bambini usano Ritalin. In Germania – che alcuni anni fa aveva affermato di non voler riprodurre gli eccessi americani – oggi vi si consumano 13,5 milioni di dosi giornaliere di Ritalin
----------------------------------
Il New York Times denuncia un clamoroso conflitto di interessi: il Dott Biederman – il più famoso esperto mondiale di psicofarmaci antipsicotici, sul cui lavoro si basano anche le linee guida utilizzate in Europa – costruiva sperimentazioni favorevoli agli interessi commerciali delle aziende farmaceutiche che lo pagavano. Poma (Giù le Mani dai Bambini): aziende e medici senza scrupoli per aumentare il numero di prescrizioni di psicofarmaci, utilizzati poi anche per l’ADHD (bambini agitati e distratti)”. Roberti di Sarsina (psichiatra, AUSL di Bologna): “questi eventi non sono affatto rari, e influiscono sulle prescrizioni anche in Italia”

http://pensareliberi.com/2011/09/19/denunciato-uno-dei-massimi-sponsor-scientifici-della-somministrazione-di-psicofarmaci-ai-bambini-era-a-libro-paga-delle-farmaceutiche/

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 06.03.12 09:21| 
 |
Rispondi al commento

"Ritornare a battere una moneta il cui valore sia correlato alla nostra economia è l’unica strada sana e ragionevole,non soltanto per noi ma per molti paesi dell’Ue,quali la Grecia,la Spagna,l’Irlanda,il Portogallo,"

Questo e´il tipico discorso che rivela la manipolazione da parte dei media.
Il ritorno alla lira sarebbe stata una misura efficacissima uno o due anni fa.
SE ACCOMPAGNATO DAL DEFAULT.
Avremmo avuto una moneta debole che avrebbe consentito il rinascere di un´economia debole, ma l´unica che un paese come l´Italia, tecnologicamente arretrato, poteva permettersi.
Se non puo combattere con la qualita´, combatti col prezzo.
Il ritorno alla lira OGGI, mantenendo il debito (questo e´quello che hanno ottenuto affibiandoci Monti) e´una pazzia.
Ci troveremmo con un´economia debole e un debito astronomico.
La nostra situazione peggiorerebbe (se possibile) enormemente.
E questo e´quello che vogliono.
E´quello che otterranno, o col far tornare tutti i PIIGS alle loro monete deboli, dopo averli depredati di tutto il depredabile,oppure con un Euro leggero, oppure con l´uscita delle economie forti (ho dubbi riguardo alla Francia) dall´euro.
Insomma, ci hanno fregati per farci entrare in Europa, hanno distrutto la nostra economia quando eravamo in Europa, e ci fregano per farci uscire, il tutto con l´approvazione della maggioranza degli italiani...

Patrizia B. 06.03.12 09:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo in guerra. Aperta. Non dichiarata. Anomala. Con suicidi per disperazione. Quando lo fanno i militari lo chiamano colpo di Stato; quando lo fanno le banche, lo chiamano governo tecnico. Da tre mesi in Italia (come in Grecia) è in atto un colpo di Stato dell’Alta Finanza coordinato dal presidente della Repubblica e avallato, complice o idiota, dalla quasi totalità del Parlamento.
Che un presidente comunista come Giorgio Napolitano si faccia garante di un governo imposto dall’Alta Finanza e dalla Massoneria non è un paradosso, ma la conseguenza di un medesimo sistema di pensiero. L’attuale inquilino del Quirinale non è solo colui che, membro del Comitato centrale del Pci, nel 1956 faceva spallucce mentre i carri armati sovietici massacravano il popolo ungherese, ma è anche colui che, violando la Costituzione, lo scorso anno ha aizzato il governo a partecipare all’atroce guerra di Libia voluta, anche a danno dell’Italia, dai franco-anglo-americani. E’ colui che, maggiore responsabile dello stato di soggezione alla Finanza globale e alle manovre “lacrime e sangue” imposte dall’improvvisato senatore a vita Mario Monti, è stato ricompensato a Bologna con la laurea honoris causa in “Relazioni internazionali”.


http://www.disinformazione.it/colpo_di_stato_farmaci_generici.htm

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 06.03.12 09:15| 
 |
Rispondi al commento

La Tav, i tecnici e le minchiate.
Pensato e scritto da mario
La vicenda Tav offre lo spunto per misurare la qualita' della gentaglia che si erge a classe dirigente di questo paese. faccio una premessa, ho ancora vivo come ricordo la vicenda dell'aeroporto di Malpensa. Una roba costruita in un pezzo di territorio nel quale, nel raggio di 200 km. trovate l'aeroporto di Caselle, quello di Milano, quello di Bergamo e quello di Biella (sicuramente me ne e' sfuggito qualcuno). Anche allora per giustificare l'investimento si scomodarono fior di analisi fatte da tale universita' Bocconi ed articoli di giornali consezienti.. Dopodiche' le cose sono andate cosi':
Quale futuro attende l’Aeroporto di Malpensa? Dopo anni di litigi, dibattiti e proteste, non si è ancora arrivati ad una risposta. L’argomento sarà tema del dibattito che oggi pomeriggio, alle ore 15.00, infiammerà la sala polivalente di Largo Lazzari a Vergiate, in provincia di Varese. Ad organizzare il convegno pubblico è stato il coordinamento provinciale dei circoli di Legambiente. Parteciperanno Sindaci del territorio, rappresentanti di istituzioni nazionali e locali, di associazioni e comitati, tutti uniti nel discutere del futuro di Malpensa.
Al centro della polemica c’è il pantano nel quale l’”Aeroporto della Brughiera” versa ormai da troppi anni. “Uno scalo nato con grandi sogni di gloria infilati nel posto sbagliato. – secondo gli organizzatori – Troppo lontano da Milano per essere un city airport, troppo vicino ai grandi hub continentali per reggerne la competizione, troppo avviluppato dalla metropoli per evitare i conflitti con l’urbanizzazione, troppo costoso per le compagnie low cost”.
fonte: http://www.mediapolitika.com/wordpress/archivio/archives/

Veniamo a noi, e qui faccio un'ulteriore premessa: ho lavorato per circa due anni come consulente per una societa' della sitaf (quelli che gestiscono la Torino- Bardonecchia ed il tunnel del Frejus) e per circa 20 anni in

belzebù ^ Commentatore certificato 06.03.12 09:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lode a Ida Magli e a Beppe che le ha dato la Parola sul Blog.
Bravissima a ribadire che l'Europa è stata tutta una costruzione a Tavolino per avere un solo governo centrale che li governasse tutti ... vi ricordate la Trilogia dell'Anello? SI quello dei film vincitori degli OSCAR.
Ho scritto diverse volte sul blog che l'Italia dei Comuni NON poteva invadere gli altri Stati, ma la sua debolezza che stava nella divisione, è stata la sua forza CONTRO le invasioni ... infatti NON è mai stata occupata permanentemente ... Oggi SI ...
Ho già scritto che per capire quello che dice IDA dovete andare a leggere "ilpiùgrandecrimine" che conferma con ricerche giornalistiche accurate tutte le intuizioni di IDA.
Magari in quello scritto si è trppo entusiasti del "debito benefico" ma vi assicuro che con solo qualche minima correzione ( cioè badando alla efficienza degli investimenti) è tutto giusto.
BISOGNA TORNARE ALLA LIRA.
La Grecia è sempre perennemente sull'orlo del default ma non ci và perchè altrimenti si toglierebbe dai piedi l'Europa e L'Euro e risorgerebbe in pochi mesi ... ma questo NON è il disegno del POTERE OCCULTO che vuole arrivare a dominare l'Europa dopo gli USA, per cui la tiene lì agonizzante.
Poi toccherà agli italiani, ...
Vi invito ad unificare TUTTE le forze democratiche per spazzare via questi demoni servitori del Potere ...
La VAL di Susa è il Nuovo PIave ricordiamocelo ...
Aldo

aldo moro 06.03.12 09:08| 
 |
Rispondi al commento

Cara IDA MAGLI, nulla di nuovo sotto il sole...
Paolo Barnard diceva le precise identiche cose anni fa, ma proprio su questo blog, proprio da parte di certe persone che oggi la caldeggiano, veniva descritto come: idiota.
Le persone intelligenti capiscono gli avvenimenti prima che questi accadano, quelle un po meno quando accadono e gli stupidi non li capiscono mai.

Patrizia B. 06.03.12 09:08| 
 |
Rispondi al commento

Ida Magli
E' evidente che stiamo andando verso la catastrofe.Più volte le borse europee sono state sospese a causa delle perdite senza freni dei listini.E’ evidente,però,che i nostri leader, dai politici di governo a quelli di opposizione, dal Pres. della Repubblica ai sindacati,agli industriali,hanno deciso di lasciarci andare a fondo pur di non ammettere che la causa principale della situazione è l’unificazione della moneta,e riconoscere che il progetto era sbagliato.Ritornare a battere una moneta il cui valore sia correlato alla nostra economia è l’unica strada sana e ragionevole,non soltanto per noi ma per molti paesi dell’Ue,quali la Grecia,la Spagna,l’Irlanda,il Portogallo,visto che è evidentemente una finzione e una falsità che paesi finanziariamente così deboli siano titolari di una moneta apparentemente forte perché corrispondente,sotto il nome di “euro” al vecchio marco,una finzione e una falsità che i mercati e le Borse stanno giustamente distruggendo
Si parla molto dell’aggressione all’euro da parte degli speculatori,ma si tace sui motivi per i quali questa speculazione sia capace di metterci al tappeto con tanta facilità.L’euro è una moneta fabbricata(“emessa”)da una banca che porta un nome truffaldino:si chiama Banca centrale europea ma gli Stati europei non vi hanno quasi nulla a che fare in quanto appartiene a privati: (banchieri ricchissimi che possiedono anche buona parte di altre banche come i Rothschild e i Rockfeller, re e regine anch’essi ricchissimi, quali la Regina d’Olanda Beatrice (una delle donne più ricche del mondo,la regina di Spagna Sofia,il re del Belgio Alberto,la Regina d’Inghilterra Elisabetta II ecc.L’euro è un caso unico nella storia:non ha nessuno Stato alle spalle e nessuna entità istituzionale capace di garantirlo.Si parla tanto di debiti “sovrani” quando ci si riferisce agli stati ma la Bce non possiede nessuna sovranità,così come non la possiede l’Ue,tutte e due,quindi non legittimate a produrre moneta

viviana v., Bologna Commentatore certificato 06.03.12 09:06| 
 |
Rispondi al commento

A me sembra che tra tante cose giuste la sign. Magli ne dica tante di sbagliate.
Che cioe´non veda il vero punto.
Il progetto di un´Europa al di sopra degli stati nazionali, una federazione di tipo americano a ME non sembra lo sbaglio.
Lo sbaglio e´una DITTATURA in cui i cittadini non possono decidere.
Questo e´il punto sbagliato.
Secondo, voler additare la Germania come la colpevole anche questo e´sbagliato.
NON e´la Germania, sono le BANCHE tedesche, il che e´fondamentalmente diverso.
Abbiamo una dittatura finanziaria che si e´servita dei derivati americani e dell´indebitamento degli stati per creare caos, mandando in rovina l´economia.
Poi abbiamo i politici e i media.
Questi sono comletamente asserviti a questa dittatura.
Sembra un´architettura complicata, in realta´non e´altro che ricalcare il classico modello della Mafia.
Lo scopo e´ipadronirsi del sistem LEGISLATIVO (politici fantocci) del sistema ESECUTIVO (polizia ed esercito)e del sistema GIUDIZIARIO (magistrati e tribunali).
Dulcis in fundo si opera una attenta azione di convincimento subliminale sul cervello della massa (la stessa pubblicita´subliminale usata per spingere la gente a comperare l´Ipod)e l´obiettivo e´raggiunto.
Il mezzo per contrastarli c´e´, ma diventa sempre piu´difficile.
Non e´con manifestazioni pacifiche o no.
E´l´informazione.
Semplice, chiara, convincente.
Ma e´come combattere con la fionda contro uno che ha una mitragliatrice.
Io, purtroppo come lei, sono pessimista.

Patrizia B. 06.03.12 09:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ida Magli scrive
Il progetto di unificazione europea ha dimostrato nel modo più evidente che era sbagliato fin dall’inizio e che è fallito. Nulla di quanto si voleva realizzare è andato a buon fine. L’Europa unificata, che doveva diventare il mercato più ricco del mondo, è viceversa molto più povera e la moneta unica sta per far andare in fallimento molti degli Stati che l’hanno adottata. Il costo di quanto è stato fatto non è in pratica calcolabile. Sarà, però, sufficiente pensare agli ordini che sono stati dati da un Parlamento europeo in preda all’isterismo di un immenso potere privo di limiti, ed eseguiti in timore e tremore dai poveri agricoltori europei, per averne almeno un’idea. Distruggere le migliori produzioni di frutta e di verdura, ammazzare magnifiche mucche e splendidi maiali, gettare a mare, sotto lo sguardo irato del Dio dei poveri e degli affamati, fiumi di latte, di vino, di olio, è soltanto una delle innumerevoli prove di quale oscura e profonda palude di non- senso un’ Europa allucinata sia stata costretta ad attraversare. In Europa non c’è stato bisogno di fucilare nessuno (non illudiamoci: presto arriverà anche l’uso della forza) perché tutti hanno obbedito, incapaci di credere che la democrazia potesse diventare, come, di fatto, è diventata, la più folle delle dittature. Ma adesso, forse, siamo al dunque. La crisi economica imperversa, innestata da banchieri in preda all’incontinenza dei giocatori d’azzardo e che, in premio delle migliaia di miliardi che hanno mandato in fumo, adesso guidano da par loro, nel peggiore dei modi, l’economia dei singoli Stati. L’unificazione politica, poi, che era lo sbandierato scopo di tutta l’operazione, si è rivelata talmente fuori dalla realtà che, com’era logico aspettarsi, Francia e Germania hanno preso il comando a viso aperto, senza remore nel decidere per tutti le guerre e le alleanze, manifestando con assoluta sicurezza la loro superiorità e il loro potere sulle nazioni suddite.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 06.03.12 08:59| 
 |
Rispondi al commento

Ida Magli scrive
Oggi le Sinistre italiane (con un passato appassionatamente comunista) sono le migliori alleate dell’Europa mondialista in mano ai banchieri, ciò nasconde e al tempo stesso rivela il sistema sofisticato e perverso messo in atto per instaurare la dittatura finanziaria sui sudditi. Una dittatura che infatti ha come sue prime vittime coloro che hanno a che fare con i fallimenti finanziari. Non hanno bisogno di fucilarli. Per questo il sistema è sofisticato e perverso: si suicidano. Si sono suicidati centinaia di funzionari della France Telecom nel 2008; si sono suicidati e si stanno suicidando, nell’indifferenza di governi e di giornalisti, i piccoli imprenditori - due Italiani soltanto nell’ultimo mese - che non sono più in grado di pagare i dipendenti e salvare le proprie aziende.
Una nazione che si fa governare dai banchieri diventa anch’essa rapidamente perversa. L’Italia lo è già.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 06.03.12 08:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ida Magli scrive
.si è chiuso l’anno peggiore della storia d’Italia dalla fine della 2a guerra mondiale. Abbiamo perduto la democrazia,abbiamo perduto l’indipendenza,siamo diventati poveri,ci troviamo nella condizione assurda di essere “rappresentati” da parlamentari che hanno tradito il mandato ricevuto dai cittadini.Parlamentari che avevano due strade legittime da seguire di fronte alla nomina irrituale da parte del Capo dello Stato di un governo non eletto da nessuno: non dargli la fiducia in Parlamento,oppure dimettersi tutti dal proprio incarico rinviando le scelte ai cittadini.Non l’hanno fatto,e continuano a mantenere in vita un governo illegittimo affermando con ogni loro Sì di essere incapaci di fare il proprio lavoro delegandolo ad altri,e prendendo anche di conseguenza uno stipendio cui non hanno diritto.
Ne consegue che è stato instaurato un governo dispotico,il quale,come ha affermato pubblicamente,non deve rispondere a nessuno di ciò che fa e che, sotto le vesti grottesche di una finta democrazia,esercita un potere inquisitorio,poliziesco,nel quale è stata abolita ogni libertà d’azione e ogni sfera privata.I controllori del fisco e i banchieri sono stati appositamente trasformati in un nuovo corpo di polizia al servizio del governo
Non c’è nessuna giustificazione possibile.Ogni volta che i detentori del potere hanno instaurato il dispotismo,hanno sempre esibito dei buonissimi motivi.I governanti attuali non fanno eccezione. Cambiano le persone,ma i detentori del potere sono sempre uguali:sono sicuri e si compiacciono del proprio potere
Gli unici che possono farci uscire da questa situazione sono i parlamentari:votino No anche soltanto a una norma del governo Monti,quella sull’uso del denaro contante e dell’obbligo di aprire un conto corrente se si superano i mille euro
E il debito pubblico?Bisogna tornare alla sovranità monetaria, quindi alla lira.Con l'euro non c'è speranza.La massima disgrazia della storia è non essersi opposti alla follia.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 06.03.12 08:50| 
 |
Rispondi al commento

Ida Magli scrive
I nostri governanti ci odiano e ne abbiamo le prove ogni giorno. Visto che i Carabinieri sono l'unica istituzione dello Stato nella quale gli Italiani abbiano fiducia e da cui si sentano protetti "davvero", ossia senza l'acredine implicita ed esplicita degli altri corpi dello Stato, i governanti ce li tolgono. La decisione di abolire le polizie nazionali armate risale a molti anni fa ed è stata presa dall'Unione europea, naturalmente per togliere potere ai singoli Stati nel modo più efficace: assumendo in proprio le funzioni di controllo sull'ordine pubblico e su moltissime altre situazioni "delicate" delle quali non ci è stato detto nulla. Esistono i "Trattati", firmati quindi anche dall'Italia, ma come al solito ci vengono tenuti nascosti, con la complicità dei mezzi di comunicazione di massa, perché i governanti sanno benissimo di agire contro la volontà e gli interessi dei cittadini.
La questione "Unione europea", infatti, è chiusa in una sola affermazione: i singoli Stati debbono sparire, assorbiti dall'Europa, possibilmente senza che i cittadini se ne accorgano. Per questo i governanti collaborano nel silenzio più fraudolento, facendo entrare nel corpo dello Stato il cavallo di Troia che porta all'interno il nemico europeo sotto le vesti di "Italiano", come è successo recentemente con il nostro governo.
Gli Italiani Liberi vogliono almeno che i cittadini sappiano che in questi giorni verrà attuato questo passaggio così che possano far sentire la loro voce di protesta e indurre i giornalisti a loro volta a parlarne

viviana v., Bologna Commentatore certificato 06.03.12 08:44| 
 |
Rispondi al commento

Non ho capito il senso di questo post, se non per far vedere i danni dell'alzheimer. A parte il discorso sulla pretestuosità dell'europa così come è concepita adesso e il fatto indiscutibile che oggi l'Italia è a sovranità limitata, non sono riuscito a capire il senso della discussione e il motivo di ospitare questa vecchietta fuori di testa.
Va bene essere "contro" e apprezzo il tentativo di rappresentare opinioni che non compaiono sui media mainstream, ma la scelta editoriale questa volta è stata pessima.

Buon lavoro Beppe e comunque grazie per il tuo impegno.

Alberto R. Commentatore certificato 06.03.12 08:40| 
 |
Rispondi al commento

guardate che qui IDA MAGLI dice una cosa FONDAMENTALE, in parte sottintesa nel discorso.
la TAV sarebbe dunque tanto sostenuta dall'attuale classe politica in quanto ulteriore strumento di abbattimento delle sovranità nazionali, nella fattispecie italiana e francese.
un altro passo avanti verso la OMOLOGAZIONE e l'annullamento dei confini nazionali, al principio della territorialità e in sostanza dell'autonomia.

in sostanza i nostri parlamentari (nostri si fa per dire) che sostengono la TAV so no fgli stessi che il 15 agosto del 2007 hanno votato senza alcuna eccezione e ad assoluta unanimità il famigerato TRATTATO DI LISBONA senza nemmeno leggerlo, che poi è lo stesso trattato che istituisce l'EUROGENDFOR, cioè la polizia EUROPEA che tra l'altro a breve andrà a sostituire l'arma dei carabinieri.

il disegno è chiaro...solo gli stolti e i poveri di spirito non riescono a vederlo.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 06.03.12 08:31| 
 |
Rispondi al commento

Ida Magli è una donna che alzato il nome dell’Italia nel mondo, ha 87 anni e in questi 87 anni ha scritto un altissimo numero di libri e di articoli che l’hanno resa famosa ovunque. È uno dei più grandi personaggi della cultura italiana.
Si è occupata prevalentemente di antropologia culturale, materia che ha insegnato alla Sapienza, e il suo oggetto di esame non sono state le tribù dell’Amazzonia, ma la presente tribù europea, per cui la sua analisi, durata più di mezzo secolo, si è rivolta alla nostra cultura, alla cultura occidentale. Di questa cultura Ida Magli ha esaminato soprattutto la condizione della donna e la sua emarginazione in una società 'fallocratica', costituendo uno dei maggiori capisaldi del femminismo europeo e una delle forze più importanti dell’emancipazione femminile. Nel periodo massimo del femminismo italiano Ida Magli scriveva su un grande periodico del femminismo, ‘Noi Donne’, rivista di punta del risveglio sociale delle donne europee.
Poiché l’apartheid femminile in Italia è causato soprattutto dal maschilismo della Chiesa cattolica, Ida Magli si è occupata di analizzare l’eclisse del cristianesimo, i dogmi, l’immagine della Madonna, la figura del Cristo, ecc., sempre dalla visuale dell’antropologo che analizza un gruppo umano e ne esamina le concatenazioni tra i vari aspetti, religioso, economico, sessuale, sociale, gerarchico…
Il suo punto di vista è stato sempre molto originale e forte, e poiché certi stereotipi sessuali e gerarchici sono comuni alla dx come alla sx, coinvolgendo un analogo schiacciamento e prezzamento delle donne, è stata attaccata violentemente sia dalla dx che dalla sx. Purtroppo più dalla sx, per cui oggi scrive su Libero e il Giornale.
Oggi il suo attacco va all’Ue e al governo dei banchieri per cui la Magli auspica una uscita dell’Italia dalla Comunità europea, e oiché per altri motivi Berlusconi vuole la stessa cosa per imporci un sultanato da 3° mondo, viene pubblicata dai suoi giornali.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 06.03.12 08:08| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,dopo questi"passaparola" spiace,ma io non "passo più parola"!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 06.03.12 08:05| 
 |
Rispondi al commento

Sempre da Imperia adesso attendioamo buone notizie di Scagliola....sempre a sua insaputa!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 06.03.12 08:00| 
 |
Rispondi al commento

l'italiani vivano fra le nuvole, ecco perchè le rivoluzioni non si fanno!..fimo ad oggi molti hanno vissuto allegramente, spendendo soldi che non avevano ultraindebitandosi(grazie alle banche)che hanno elargito prestiti con facilità.
Questo stato di cose ha fatto si che la realtà subisse una distorsione....poi è bastato un pò di spread e un economia falsata, per mandare tutto in tilt.
Improvvisamente l'italiano medio basso(il popolino) si è svegliato dall'ubriacatura con un gran mal di testa e ora confuso e mezzo stordito spera con un caffè di riprendere la lucidità!un pò tardi..
Ora il DR.Monti con i suoi Clisteri Purgativi, sta somministrando la cura...per via rettale e orale basta su lunghi digiuni!...questa è la miglior cura per chi vuol fare l'ingordo e nella vita non ha cura di se stesso.
L'abbiamo detto più volte, bisogna cambiare il modo di vivere a debito, questo vale per lo stato e vale anche per noi del popolino!

roby f., Livorno Commentatore certificato 06.03.12 07:59| 
 |
Rispondi al commento

Sempre da Imperia:
Anche Beatrice Cozzi Parodi, ex presidente della Porto di Imperia Spa risulterebbe nell'elenco degli indagati in merito all'inchiesta che ha portato agli arresti di questa mattina dell'imprenditore, Francesco Bellavista Caltagirone e dell'ex direttore generale della Porto di Imperia Spa, Carlo Conti. Il gruppo Cozzi Parodi ha però smentito l'inserimento nel registro degli indagati. L'accusa contestata dal P.M. Maria Antonia Di Lazzaro è: truffa aggravata ai danni dello Stato. Tra gli altri indagati spiccano i nomi di Paolo Calzia (69 anni), ex direttore generale del Comune di Imperia ed ex presidente della Porti di Imperia Spa, Delia Merlonghi (67 anni), di Roma, legale rappresentante della società di Caltagirone Acquamare. Anche l'ex presidente della Porto di Imperia Spa, Domenico Gandolfo secondo la versione della Procura di Imperia, sarebbe indagato anche se l'interessato ha negato che gli sia stato notificato alcunché.

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 06.03.12 07:59| 
 |
Rispondi al commento

Sempre da Imperia il "corvo al merlo":
"I gravi fatti odierni, che hanno portato all’arresto dell’imprenditore Caltagirone e del manager Carlo Conti, entrambi protagonisti di prima fila nella costruzione del porto turistico di Imperia, chiariscono definitivamente che questa vicenda è stata caratterizzata da un’illegalità diffusa. L’interesse prevalente è stato quello di pochi personaggi, più o meno noti, che hanno deliberatamente deciso di speculare sulle spalle di una intera città. Il Partito Democratico, sin dall’inizio dell’iter che ha portato alla costruzione del porto turistico, ha segnalato gli aspetti dubbi della vicenda, chiarendo come nulla di quello che stava accadendo rispondesse alle esigenze di sviluppo di Imperia. Erano stati inoltre segnalati gli aspetti più opachi dell’intera gestione, tutti confermati dalle molteplici inchieste giudiziarie che si sono susseguite".

Lo scrive il PD imperiese che prosegue: "Il Sindaco del capoluogo Paolo Strescino ha ricoperto incarichi di rilievo nella precedente amministrazione, come assessore e come vicesindaco. E’ stato quindi uno dei responsabili politici ed amministrativi di tale vicenda sin dall’inizio e negli ultimi tre anni, come Sindaco, è stato il riferimento politico di chi continuava ad indicare il porto come elemento di sviluppo e di progresso. Le sue responsabilità politiche sono evidenti e a causa di ciò non gli resta che rassegnare le dimissioni dall’incarico".

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 06.03.12 07:56| 
 |
Rispondi al commento

Buone notizie da Imperia:
Imperia: dopo l'arresto di Francesco Caltagirone e Carlo Conti il PD chiede le dimissioni del Sindaco Strescino.
Viva il m5*

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 06.03.12 07:53| 
 |
Rispondi al commento

Buone notizie da Imperia:
Imperia: Ilvo Calzia, dirigente del settore urbanistica è stato interdetto dai pubblici uffici
Viva il m5*

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 06.03.12 07:51| 
 |
Rispondi al commento

Mi spiace sempre quando qualcosa di valore viene affidata a degli incapaci che nemmeno la capiscono e fanno un lavoro di merda rovinandola

Ida Magli è una persona di valore.Presentarla così e riassumere così le sue parole è un omicidio culturale.Abbiamo già avvertito Grillo che ha affidato questo blog a collaboratori incapaci che fanno danni,quante volte dobbiamo ripeterlo?

Osservazioni su ciò che qui non è stato fatto

Visto il livello di ignoranza generale (ben attestato dai post),quando si presenta un personaggio dello spessore culturale di Ida Magli, si dovrebbero dire due parole di presentazione

Poi sarebbe necessario citare qualche suo passaggio utile e chiaro che combina in qualche modo con la linea del movimento,e nel caso di Ida Magli il materiale davvero non mancava,vista l'ampiezza e la profondità delle sue analisi antropologiche sulla civiltà occidentale,sul femminismo e sull'Europa

E' da pazzi storpiare una sua intervista, affidandola a uno che sembra non sapere niente del suo pensiero ed è incapace di capire e riassumere quello che dice

Una volta,sono andata con grande emozione a sentire una conferenza di Stiglitz,la sala era strapiena di gente che sembrava colta e interessata venuta da ogni dove, lui stesso era arrivato in aereo da lontano solo per quella conferenza

La traduttrice era una ragazzetta impreparata e sciocca che non sapeva la sua lingua né sapeva alcunché della sua teoria economica
Quello che traduceva era goffo e talmente privo di senso e scoordinato che la sala prese a rumoreggiare sempre più finché la conferenza fu interrotta con molte scuse dagli organizzatori rossi in volto e imbarazzati che avevano pure sostenuto forti spese. E tutti se ne andarono pieni di disagio
Ecco,a volte,quando vedo come sono imbastiti male questi blog,mi prende lo stesso disagio
Non sarebbe meglio affidare il blog a persone di valore e non lasciarlo a dei ragazzetti qualsiasi che non sono nemmeno in grado di fare un riassunto o una presentazione?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 06.03.12 07:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA A QUESTI POLITICI DI MERDA NON VI VERREBBE LA VOGLIA DI SPACCARGLI LA FACCIA? E ALLORA PERCHE' NON LO FACCIMAO, STIAMO ASPETTANDO CHE ANDIAMO IN ROVINA TOTALE, SIAMO NELLA MERDA TOTALE RAGAZZI CREDETEMI.

tempesta_nel_ deserto Commentatore certificato 06.03.12 07:47| 
 |
Rispondi al commento

Nella busta paga di marzo non prenderemeno nemmeno lo stipendio.
Aumenterà l'addizionale regionale, l'addizionale comunale, la TARSU, e l'IRAP locale, e pi si prenderanno pure l'acconto dell'IMU.
MA PUTTANA EVA PERCHE' NON FACCIAMO UNA RIVOLUZIONE TUTTI INSIEMEEEEEEEEEEEEEEEE, NON SE NE PUO' PIU'

tempesta_nel_ deserto Commentatore certificato 06.03.12 07:21| 
 |
Rispondi al commento

Il capo dello Stato in vista della visita a Torino:
non posso aderire a incontri in cui si discutano decisioni come quelle relative alla linea Torino-Lione, decisioni che non mi competono.
E ammonisce:
il diritto al dissenso deve escludere violazioni di legge.

traduzione in italiano comprensibile:

drinn.... drinn....
drinn.... drinn....

N: chi è che rompe a quest'ora?

B: ciao, giorgio, son io, il mega-segretario!

N: abbuò! dimmi, pierluigi, mini-segretario.

B: ascolta, ho saputo che vai dalle parti della tav a sparar qualche cazzata.....

N: e allora che minchia vuoi, suggerirne una delle tue?

B: e allora dovresti massacrare un poco quelli della no tav, con qualche "monito ad tav", perchè tu lo sai che anche le nostre coop hanno gli appalti su sta inutile mangiatoia di euro!

N: ok, ci penso io, basta che non mi chiami più a quest'ora, azz......

B: fammi sto piacerino, e ti lascio in pace fino all'inizio del punte sullo stretto!
ciao, nè!

N: ciao, pierferdinando.... ehm, pierluigi!
scusa, il pierferdinando mi ha chiamato ieri per lo stesso motivo.....
sai, suo suocero, l'impresario.....
anche lui, nè!!!!!


BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!


Il govenro fa retromarcia sulle commessioni alle banche, quindi significa che le dovremo continuare a pagare.
RIVOLUZIONEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE

tempesta_nel_ deserto Commentatore certificato 06.03.12 07:18| 
 |
Rispondi al commento

http://www.repubblica.it/economia/2012/03/06/news/stangata_marzo-31013969/

E' proprio leggendo questi articoli che verrebbe voglia di mettere una bomba dentro il parlamento al costo di farmi saltare in aria pure a me stesso.

tempesta_nel_ deserto Commentatore certificato 06.03.12 07:14| 
 |
Rispondi al commento

Il presidente della repubblica dice che non gli compete dialogare con suoi cittadini....
roba da matti.

Andrea C. 06.03.12 07:05| 
 |
Rispondi al commento

Rispostina allo sfortunato anonimo che si firma "lenin eterno, l'unico". Compagnuzzo: il socialcominismo incarnato dall'URSS ha chiuso baracca e burattini anche per bancarotta fraudolenta e ripugnante. Del resto la banca centrale dei trinariciuti non era nè del popolo, nè del partito, nè dei boiardi sfruttatori. Era di proprietà di cinque banche ebree della quinta strada, in primis la "Loewe and Bhoem", poi trasormata in Goldman Sachs. E la guerra fu dichiarata dalla city di Londra quando Adolf Hitler urlò che la Reichsbank non era dei parassiti, ma del Popolo Tedesco. Eterna lotta del Sangue contro l'oro. Il comunismo è fallito, morto, sepolto, fra i vermi. Il capitalismo è durato venticinque anni di più perchè di qua avevamo la pancia piena, ma è morto anche lui. Ora l'Europa si sta svegliando. E si ricomincia. Ma questa volta i conti saranno salati. Continua a crogiolarti nella tua illusione: non fai male a nessuno. Fabrizio Belloni

fabrizio belloni 06.03.12 06:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sposerò Nichi Vendola è stato censurato a Bari

Ho avviato una petizione.

http://www.petizionionline.it/petizione/richiesta-dimissioni-felice-laudadio-direttore-bifest-festival-cinema-bari/6433

il DVD di Sposerò Nichi Vendola è il primo cortometraggio italiano in
vendita in tutte le librerie Feltrinelli sul sito
http://www.lafeltrinelli.it/products/9788890570704/Sposero%27_Nichi_Vendola_%28Dvd%2Blibro%29/Andrea_Costantino.html?prkw=sposer%C3%B2%20nichi%20vendola&srch=0&Cerca.x=0&Cerca.y=0&cat1=5&prm=

Andrea Costantino 06.03.12 05:25| 
 |
Rispondi al commento

Che tristezza. Sul serio. NON son uno dei soliti troll.. Leggo molto e posto poco, pochissimo, infatti son iscritto al blog da anni ed ovviamente voto M5*. Ma leggere un post come questo fa davvero cascare le...palpebre.

Giovanni B., Bologna Commentatore certificato 06.03.12 03:48| 
 |
Rispondi al commento

A me il megastato già profetizzato da Orwell ha sempre fatto molta paura! Fosse per me tornerei all'epoca dei Comuni, con le città a rivaleggiare tra loro in bellezza! A contendersi i migliori artisti e non solo della penisola! Anche se, lo so, non è che fosse tutto rose e fiori...

andrea vagnoni milano, milano Commentatore certificato 06.03.12 03:43| 
 |
Rispondi al commento

Egregi tutti! Possibile che nessuno di voi si ricorda che Ida Magli é una grande estimatrice e sostenitrice di Berlusconi, ha scritto dei pezzi da surclassare Fede e Minzolini come lustrascarpe del potere, e a Rauti quanto a nostalgia! É condivisibile che rischiamo molto seguendo l'europa, tuttavia non va dimenticato che l'Europa unita é una ottima idea! ció che é andato storto in Europa é la assoluta corruzione e deviazione che regna nelle istituzioni europee. Il gioco della Magli vive al margine della strategia della tensione, consiste nel suscitare una reazione emotiva laddove occorre invece usare la testa. Cara Magli é vero che la nostra cultura ed indipendenza rischia di essere cancellata a favore di un potere oscuro, ma questo é esattamente ció che tu e i tuoi amici pianificate nel tuo salotto!

memory ofTrees 06.03.12 03:41| 
 |
Rispondi al commento

ma guarda un po'!!!
Ci sono ancora paesi dove, se spari addosso a dei poveri lavoratori, ti mettono in carcere anche se porti una divisa.
Che strano il mondo vero?
Il bello è che vogliono farci bere il fatto che si tratta di un incidente diplomatico non dicendo però che Shettino è un mostro perchè ha ucciso molte vite per una gogliardia invece tutti i nostri uomini in diisa possono permettersi di fare di tutto.
E no cari padroni...in alcune parti del mondo se ammazzi paghi il conto!!!!

SCUSATE L'OFF

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 06.03.12 03:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori