Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Cemento sul prato di Woodstock 5 Stelle


palco_wod.jpg

Il Parco Ippodromo a Cesena, teatro del Woodstock 5 stelle il 25-26 settembre 2010 con 150mila persone, sta per essere trasformato in cemento. In questi giorni stanno varando i progetti per edificare le costruzioni all'interno del Parco. La lista civica Cesena 5 Stelle sta cercando di sensibilizzare l'opinione pubblica affinchè faccia pressione sull'amministrazione e non si compia questo ennesimo scempio.

5 Apr 2012, 15:31 | Scrivi | Commenti (46) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

non posso credere che ciò sia permesso, è pazzesco, ancora una volta la speculazione e gli interessi si fanno avanti e sicuramente c'è chi ci guadagnerà moltissimo, chi ci perderà sarà la nostra amata città, a cesena non c'è bisogno di case nuove ne di centri commerciali, ne di alberghi, ne di palazzi.
Speculatori e politici purtroppo sono la stessa cosa,e sappiamo bene purtroppo dove ci hanno portato
facendoci credere che era per il nostro bene........
bugiardi e disonesti, vergognatevi

maria angela nanni 11.04.12 17:34| 
 |
Rispondi al commento

Penso che sarà sempre così, fino a quando nn ci decidiamo di mandarli tutti al confine e di nn farli ritornare mai più....

benito m., cosenza Commentatore certificato 07.04.12 16:13| 
 |
Rispondi al commento

Ieri in tarda serata è uscito un comunicato stampa del Sindaco di Cesena Paolo Lucchi e dell'assessore Orazio Moretti sulla vicenda del Parco Ippodromo. Lo trovate a questo link:

http://www.cesenatoday.it/cronaca/parco-ippodromo-cesena-woodstock-M5S-sindaco-cerca-alternativa.html

Ringraziando a nome mio e dei ragazzi di Cesena 5 stelle, tutte le persone che hanno contribuito alla sensibilizzazione sul tema, mandando una mail al Sindaco, vorrei invitarvi a non abbassare la guardia e, se non l'avete ancora fatto, a mandare la mail che trovate a questo indirizzo:

http://www.cesena5stelle.org/?p=2824

Natascia Guiduzzi
Cesena 5 stelle

Natascia Guiduzzi, Cesena Commentatore certificato 07.04.12 13:18| 
 |
Rispondi al commento

noi umanoidi siamo delle teste di minchia.Si vive di aria ed acqua e prodotti della terra. Allora l'umanoide intelligente che fa? Inquina l'acqua,ammorba l'aria con lo scarico delle auto ecc. e toglie costantemente terreno all'agricoltura che e' gia' mortificata dai vari Ministri dell'ambiente, agricoltura e tanti consiglieri ed assessori regionali:Allora? andiamo tutti aff.....o

aldo abbazia 07.04.12 09:09| 
 |
Rispondi al commento

I comuni hanno bisogno di soldi l'unica cosa remunerativa che sanno fare è proprio quella di cementificare.... i terreni acquistano valore, vengono venduti ai soliti impresari che, prima della crisi, ci speculavano sopra urbanizzando e rivendendo, appaltando, subappaltando. Fino a che è esistito un utente finale la cosa ha avuto anche un senso... adesso sono tutti rintronati dalla realtà che li risucchia.. cercano di dimenarsi come un condannato a morte che si dirige verso il patibolo. Percorrono e ripercorrono sentieri conosciuti che non portano più da nessuna parte perchè il piazzale del debito pubblico ormai è pieno e transennato... La loro incapacità e malafede li sta facendo implodere... speriamo prima che sia troppo tardi!

Daniele M (mazzi), Fabro Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.04.12 08:36| 
 |
Rispondi al commento

E poi non è solo una questione estetica e morale, ma anche di sicurezza perché la cementificazione porta all'aumento delle portate di piena e quindi aumenta il rischio di esondazione e allo stesso tempo diminuisce il tempo di preavviso che si ha nell'avvisare del pericolo, aumenta l'acqua che va a riversarsi nelle fognature e che non vengono certo allargate ogni volta che viene coperta una certa area di cemento.
Il cemento è un casino. Con tutte le case sfitte che ci sono, o da ristrutturare, ma perchè continuare a distruggere la natura? Dovremmo arrivare proprio al limite per renderci conto di cosa stiamo combinando, sperando che il tempo non sia già scaduto.

Daniele Favot 06.04.12 23:07| 
 |
Rispondi al commento

UN PO' IN TUTTE LE CITTA' VIGE QUESTA NUOVA "MODA" DI DISTRUGGERE I GIARDINI PER COSTRUIRE INUTILI CONDOMINI.
TANTISSIME SONO LE CASE INVENDUTE E LORO CONTINUANO A DISTRUGGERE L'AMBIENTE.
FERMIAMOLI!!!!!!!!!

elisa l. 06.04.12 21:28| 
 |
Rispondi al commento

Domanda: perché non fare una proposta di legge per la quale si prevede la perdita di tutti i privilegi parlamentari(leggasi stipendi, pensioni, ecc ecc ecc) in caso di condanna passata in giudicato? e perché aggiungere un altro comma che renda incompatibile le cariche politiche (oppure tutte quelle pubbliche) in caso di fedina penale sporca?

Andrea Giacomelli 06.04.12 20:27| 
 |
Rispondi al commento

abbiamo organizzato una mail da inviare al sindaco di Cesena:
http://iii.magarelli.net/2012/stop-al-cemento/

marco silveri 06.04.12 19:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un saluto a tutti voi che seguite questo blog, vero spiraglio di luce che – sono sicuro - ci farà sconfiggere il cancro annidato in questa matassa di dirigenti e politici incompetenti e disonesti e ci permetterà di ricominciare a vivere nel senso più profondo e vero.
Mi chiamo Pietro Fraccari e sono il proprietario di Assaggi, un piccolo ristorante italiano a Notting Hill a Londra.
 
Vorrei fare una proposta ha tutti gli artigiani,contadini e piccoli produttori che seguono il blog di Beppe.
Un mio carissimo amico vorrebbe aprire un negozio-caffetteria esclusivamente di prodotti italiani a Hong Kong, attraverso cui realizzare “un ponte diretto” dal produttore al consumatore. Un team di gente che mette la passione prima del guadagno, così da creare una situazione di aiuto reciproco in cui tutte le persone coinvolte abbiano la stessa visione e gli stessi obbiettivi per vendere e dare respiro a prodotti meravigliosi fatti da veri artisti: il vero “made in Italy”, risultato di un percorso trasparente e genuino. Prodotti unici, fatti da mani esperte, non da macchine in serie, per riprenderci la creatività e la passione della vera tradizione italiana, soffocata da un’etichetta che di Italiano ormai ha poco.
Perché Hong Kong? Semplicemente perché questo amico ha scelto di vivere lì e vorrebbe contribuire ad aprire una porta vera e genuina a quanti nel nostro paese non trovano più spazio a causa di logiche di mercato che soffocano la tradizione con la complicità di istituzioni disinteressate.
 
Se volete maggiori informazioni su questa opportunità  mandatemi una mail a pietrofraccari@hotmail.com
 
Grazie per lo spazio e vi lascio con una frase che Francesco, persona splendida del Meet Up di Londra, usa per concludere ogni suo post su argomenti di interesse collettivo: “fai la tua propria ricerca, condividi l'informazione e aumenta la tua sensibilizzazione collettiva”.
 
Noi stessi diamo forma alla società e al mondo, attraverso le nostre scelte e il nostro impegno.
 
Un abbr

Giampietro Fraccari, Londra Commentatore certificato 06.04.12 17:04| 
 |
Rispondi al commento

La politica intesa come "bene comune" è morta e sepolta!
Chi rompe paga e i cocci sono i suoi, si leggeva un tempo entrando nei negozi che vendevano oggetti fragili! Invece, entarndo nel 'Palazzo', chi distrae danaro pubblico, non paga quasi mai in quanto il tutto avviene sempre a sua insaputa! Peccato che sui nostri conti correnti non ci sia mai nessun tipo di emolumento con il segno più a nostra ...insaputa e che davanti al notaio per comprare casa se non lo stacchiamo noi l'assegno dal blocchetto nessuno lo fa a nostra... insaputa!!! Comunque sia, Umberto Bossi, con le sue dimissioni, chiude l'era berlusconiana e, come il Cavaliere, passa dalla segreteria alla presidenza del partito. "Chi sbaglia paga, qualunque sia il cognome che eventualmente porti", sembra che queste siano le parole del Senatur, una spiegazione breve ma inequivocabile. Durante il consiglio della Lega riunito per stabilire il successore del tesoriere sott’inchiesta per appropriazione dei rimborsi elettorali, è stata affrontata anche un’altra sostituzione, quella dello storico leader del Carroccio. Tre sono le persone chiamate a prendere il suo posto: Roberto Calderoli, Roberto Maroni e Manuela Dal Lago. Resteranno in carica sino al prossimo congresso, quindi sin dopo l’estate. Il popolo della Lega è in fibrillazione: i fedelissimi già armati di striscioni e cori hanno gridato davanti alla sede del partito: "Bossi non mollare", "Bossi-Bossi", "Butta fuori i traditori". Quando hanno visto Maroni, se la sono presa con lui: "Buffone, buffone" e hanno lanciato volantini che paragonano Bossi e Maroni a Gesù e Giuda. Al termine del consiglio federale del partito, Matteo Salvini ha riportato le parole di Bossi parlando a Radio Padania: "Mi dimetto per il bene del movimento e dei militanti. La priorità è il bene della Lega e continuare la battaglia" e ha aggiunto che il consiglio era commosso: "Nessuno ha chiesto le dimissioni di Bossi, lui è arrivato già convinto, con una scelta decisa e sofferta."!

Free Skipper, Roma Commentatore certificato 06.04.12 16:37| 
 |
Rispondi al commento

Premetto di non essere informato su questo caso.... ma di una cosa sono certo... CESENA E' PIENA DI APPARTAMENTI INVENDUTI!!!!

p.s.: A quando un altro Woodstock??

Enrico Fabbri (oberdan) Commentatore certificato 06.04.12 16:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo video è un ottimo spot da mostrare a tutti per far capire che differenza c'è tra il MoVimento e tutti gli altri partiti nella gestione del bene comune.

Paolo Cicerone, ★★★★★ Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.04.12 15:43| 
 |
Rispondi al commento

Prima di partire lance in resta (rischiando di fare magre figure) sarebbe meglio che vi informiate bene.
L'area che verra' edificata NON FA' PARTE DEL PARCO.
E' un area privata ATTIGUA al parco, divenuta edificabile perche' il comune ha chiesto a dei privati vasti appezzamenti di terreno per ampliare il parco stesso.
L'opzione scela da comune e' quella (oramai la prassi) della perequazione, ovvero non avendo soldi per pagare il terreno il comune ha consesso l'edificabilita' di una piccola area, che resta ai privati, a fianco di altre costruzione gia' esistenti.
In piu', cosi' facendo il comune, oltre a non spendere nulla, incamera le opere di urbanizzazione (fatte interamente a spese dei privati) oltre agli oneri di urbanizzazione.
Quindi il comune a conti fatti ci guadagna pure (c'e' anche l'ici sul terreno che da anni e' pagata per edificabile anziche' agricolo).
Sulla faccenda c'e' molta disinformazione, in particolare da coloro che avversano il progetto.
Personalmente avrei preferito altre soluzioni, ma al punto in cui siamo (nonostante ci sia qualcuno che crede il contrario) NON E' PIU' POSSIBILE TORNARE INDIETRO.
Era possibile fare qualcosa 30 anni fa' quando il tutto e' cominciato... magari anche 25 anni fa'.
Ora, a parte i dettagli, e' gia' stato tutto deciso. Al che meglio un parco grande e qualche casa in piu' che un parco piccolo ed un comune che deve pure pagare i danni ai poprietari che si tengono il resto del terreno.

Alessandro Volpe 06.04.12 15:24| 
 |
Rispondi al commento

SCANDALOSO! VOGLIONO DISTRUGGERE IL PARCO DI WOODSTOCK!
AIUTIAMO IL MOVIMENTO 5 STELLE CESENA A FERMARE QUESTO SCEMPIO!

FACCIAMO MAIL BOMBING AL SINDACO DI CESENA! FACCIAMOGLI SENTIRE LA POTENZA DELLA RETE E DEI CITTADINI CON L'ELMETTO!

sindaco@comune.cesena.fc.it

potete inviare la lettera prestampata che trovate qui

http://www.cesena5stelle.org/?p=2824

Mak 89 Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.04.12 10:13| 
 |
Rispondi al commento

Sono tante queste realtà,si chiamano eutanasia di un paese moribondo,l'unica cosa che è ancora da definire è se il popolo di questo paese si possa o no risvegliarsi dal coma prima che sia troppo tardi,o magari è già troppo tardi e è per questo non si vede nessuna reazione.
Purtroppo l'antibiotico MS5 non sembra sufficientemente forte da contrastare l'infezione chiamata rassegnazione e la mancanza di consapevolezza democratica del popolo.

1 Davide 1 Vignati, Merlino Commentatore certificato 06.04.12 09:29| 
 |
Rispondi al commento

Per me che sono nato a Cesena, anche se vivo fuori dal centro città, in campagna, soprattutto negli ultimi anni quel parco è stato spesso un luogo di ripos, di relax e dove poter trascorrere del tempo fuori dal traffico e dai rumori della Via Emilia.
Ormai quella zona si è già riempita di case, villette a schiera ed edifici pubblici (scuole, palestre etc..) che non sanno più dove edificare!

Se non ascolteranno il comitato NO CEMEENTO AL PARCO e tutti quei cesenati che in qualche maniera protestano a questo scempio, quando finiranno i lavori (spero il più tardi possibile), quando porterò il mio cane a spasso gli farò fare la pipì contro le case o le recinzioni invece che nei cespugli o contro i tronchi delle piante!!!!

Spedite questa lettera al sindaco Lucchi di Cesena all'indirizzo sindaco@comune.cesena.fc.it

Egregio Sig. Sindaco di Cesena,

sono venuto a conoscenza di un progetto che porterà a una cementificazione del Parco Ippodromo: il PUA di via Riccione.

Ho appreso questa notizia con amarezza, in quanto davo per scontato che il parco Ippodromo fosse un bene ormai acquisito al patrimonio ambientale, civile e politi

Sergio F., Cesena Commentatore certificato 06.04.12 09:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Maledetti politicanti

Silvano G., brescia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.04.12 08:46| 
 |
Rispondi al commento

cesena è una citta in espansione e guai a sistemare vecchie abitazioni o vecchie zone in disuso.meglio cementare sul verde che fa piu effetto.
cmq beppe da quando non fai piu la V di V-Day ma hai caricato quella faccia da Buttiglione.... non so è cambiato tutto.
W woodstock e chi ci crede

fabio d., rimini Commentatore certificato 06.04.12 07:40| 
 |
Rispondi al commento

Se dovesse servire l'appoggio di tutto il MoVimento Beppe potresti riorganizzare un'altro evento l'anno prossimo o quest'anno stesso se fosse urgente.

Daniele B., Prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.04.12 07:39| 
 |
Rispondi al commento

mi sembra una cosa impossibile spero che Favia e gli amici del posto possano ostacolare uno scempio del genere.

Daniele B., Prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.04.12 07:35| 
 |
Rispondi al commento

..vorrebbero cementare le nostre impronte..


ma perchè era un posto bellissimo ma i cesenati un si incazzano?

marina b., firenze Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.04.12 01:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

merda...

g. r., Pomezia Commentatore certificato 06.04.12 00:19| 
 |
Rispondi al commento

se la popolazione dice basta al cemento , vuol dire basta non ci servre a noi , ma a voi siiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii. e allora vi lotteremo contro.

marco giampietri 05.04.12 23:46| 
 |
Rispondi al commento

Ciao piccola GRANDE Nicole


Crimiali! E' un parco meraviglioso! Sono stato alla Woodstock e il parco è un piccolo gioiello!

Bisogna farne una riserva protetta! Un parco internazionale! magari intitolato a ...Giuseppe Grillo! :))

Forza amici di Cesena, siamo tutti con voi!

Riccardo A., Vicenza Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.04.12 22:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Italia il processo di cementificazione, condotto in modo assolutamente irresponsabile e scriteriato in nome di interessi economici vergognosi, sta seppellendo la bellezza di questo paese. Come se una bella donna dalle sinuose forme, dalla pelle candida e morbidamente adagiata su un divano la ricoprissimo di merda. Scusate la volgarità, ma qui proprio il buon senso è andato a farsi fottere.

Mauro Agnoli, Castel San Giovanni (PC) Commentatore certificato 05.04.12 22:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vebè, dovè il problema?

una settimana prima che comincino gli eventuali lavori, rifacciamo il Woodstock 5 stelle!

voglio vedere poi che fanno.......

il Mandi Commentatore certificato 05.04.12 22:36| 
 |
Rispondi al commento

Ancora cemento debiti una economia da 1800 ma non vedono non capiscono la politica del mattone e finita la tengono in piedi le banche perché se il mercato immobiliare crolla le banche sono fallite il mercato immobiliare e tenuto alto per questo motivo se salta il mercato del cemento addio Italia per almeno 30anni non bisogna costruire nulla se non scuole e carceri ma i sindaci questo principio lo capiscono o no o pensano solo a speculare come le finanziare che stanno mangiando l Italia

Riccardo Garofoli 05.04.12 22:35| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe
Questo post mi pesa,perché (ho 66 anni)mi costringe a spiegare la mia diffidenza nei confronti di personaggi come te e Di Pietro e il guaio grosso è che non so se sono nel giusto o meno.
Anzitutto ci terrei a dirti di non idealizzare troppo Woodstock, perché esso fu il più grande esperimento all'aperto di controllo degli effetti della droga, condotto dalla CIA.
Una frase di Bush Junior ad un giornalista mi brucia, perché non mi piace essere preso per i fondelli:" La storia la facciamo noi, quando , dopo 40 anni avete capito, abbiamo già cambiato di nuovo tutto".
Quarant'anni fa ero molto attivo politicamente un filosofo Herbert Marcuse scrisse un libro" Luomo ad una dimensione" che rappresentò allora la nostra bibbia.
Dopo qualche anno venne fuori che Marcuse era un agente della CIA.
Fui molto impegnato nei movimenti emancipatori, per scoprire che erano diretti da Rockefeller e company ( clicca Aaron Russo e Rockefeller)
Lo stesso movimento "Occupy Wall Steet" sembra essere nato su imput proveniente da banchieri sospetti.
Allora, perché sei stato invitato all'ambasciata americana?
Quale ruolo stai giocando?
Al servizio di quali interessi ti muovi?
Questi signori hanno su di noi un vantaggio di quarant'anni, non per loro, che sono dei coglioni, ma per gli scienziati che possono permettersi.
Allora che ruolo hai?
Per onestà politica sei tenuto a dare conto di queste cose e non deviare su Veltroni, che non lo fila più nessuno, altrimenti rimani il santone con una schiera di ciechi coglioni, che, come me allora, s'accorgeranno fra quarant'anni di essere stati presi per i fondelli da un certo signor Grillo, di professione comico ed illusionista.
Ovviamente qualsiasi ulteriore mia partecipazione al blog sarà subordinata alle tue risposte.
Essere preso per i fondelli a vent'anni lo si può ancora giustificare , a sessant'anni non più.
Cordiali saluti

Giuseppe Siano, - Seleziona - Commentatore certificato 05.04.12 21:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Con tanto esistente da riqualificare si ostinano a voler cementificare sempre aree nuove solo perché rende di più. Mercanti scriteriati. Basta cemento!
E se lo dice un muratore vale doppio.
Sono artigiano edile ma ho rispetto x l'ambiente.

imerio amadei 05.04.12 21:10| 
 |
Rispondi al commento

ok.. cementificare è brutto...
ma quanti metri quadri cederebbero i privati al comune e quindi al parco e quanti metri quadri del parco il comune vuole cedere ai privati (comprese strade, marciapiedi ecc)??

Simone 05.04.12 18:57| 
 |
Rispondi al commento

e una di quelle cose che vai al bar,e con il resto ti compri un gratta e vinci??
o e una di quelle che non puoi mangiare e ti compri il gratta e vinci??

Niko G., cardito Commentatore certificato 05.04.12 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Non se ne può più, l'Italia sta scomparendo sotto il cemento ! Basta !

Bruno Bruni 05.04.12 16:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SE NE SONO ACCORTI ANCHE I CINESI..

Cina in crisi: la corruzione blocca la crescita

sapere che questo commento è stato rilasciato alla stampa di Hong Kong da un funzionario del Partito comunista cinese solleva quanto meno qualche perplessità.
Wu Jiliang sostiene che i burocrati di Pechino non si siano ancora resi conto del fatto che la Cina non potrà contare per sempre su una quantità illimitata di risorse da investire. Ecco perché, in una fase di crisi come quella che sta attraversando oggi, è urgentissimo mettere a punto un piano di spese grazie al quale possano essere raggiunti risultati concreti. “Spendere per la propaganda è diventato inutile e controproducente”.
Wu Jiliang attacca i leader della Cina di oggi accusandoli di aver interrotto un trend di sviluppo dalle grandi potenzialità per il semplice fatto di non essere stati in grado di “resistere alla tentazione di diventare ricchi più in fretta“

http://blog.panorama.it/economia/2012/04/05/cina-corruzione-blocca-crescita/

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 05.04.12 16:15| 
 |
Rispondi al commento

NOOOO, è un luogo simbolo per il MoVimento.
Maledetto cemento, maledetti soldi, maledetti politici

mariuccia rollo 05.04.12 15:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Ragazzi fate in modo di portare a conoscenza i cittadini dello scempio che vogliono fare!!!!!!!Basta CEMENTO!!!!!!!!!!!!!!!!

annita b. Commentatore certificato 05.04.12 15:36| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori