Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Classifica suicidi 2012


suicidio_pensionata.jpg
"CLASSIFICA SUICIDI AGGIORNATA:
DISOCCUPATI circa 50 (stima per difetto)
PENSIONATI: almeno 20
PICCOLI IMPRENDITORI: 30
POLITICI e BANCHIERI: 0,0
Grazie a voi governanti e affini, perchè continuate ad avere la coscienza pulita, anzi direi CASTA." papurello gualtiero

4 Apr 2012, 18:37 | Scrivi | Commenti (85) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Ecco succede nel mondo. Guardate la classifica mondiale dei suicidi Paese per Paese:
http://www.ilmioeden.it/il-paese-piu-infelice-4/
senza contare che nell'ultimo anno la situazione è peggiorata molto a causa della crisi..
Ad ogni modo ci sono nazioni praticamente esenti..

Roberto Stanzani 10.11.13 22:06| 
 |
Rispondi al commento

se non ti suicidi ci pensano quelli dell'agenzia delle entrate a darti in mano l'arma per farlo e grazie a equitalia che ti toglie anche l'aria che respiri, state tranquilli che la morte è sicura. spero che cambieranno veramente le cose e che ci sia un'autority che verifichi anche le gabole dei dipendenti "poco" qualificati, se non per numeri inseriti all'interno di una tabella e quindi per difetto ci penalizza SEMPRE, (non si è mai sentito nessuno che avesse ragione!!!possibile?) boh! non è possibile andare avanti così perchè quelli che hanno compiuto il gesto erano persone oneste e l'ansia di non farcela li ha devastati. quelli che rubano se ne fregano perchè tanto i soldi li hanno.

ADA R., Rho Commentatore certificato 25.04.12 23:17| 
 |
Rispondi al commento

"amici poniamo fine a tutto questo : www.presidiomontecitorio.eu
prendiamoli a calci in culo !!!"

Giuseppe Scancarello 16.04.12 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Se... se... non succede nulla... il governo continua a fottersene di noi e continua imperterrito ed alla luce del sole a fotterci. Tanto i gonzi..., gli imbecilli... la massa di buoi...
Tu (fesso cittadino) dai tutto a me (politico) ed io (politico) mi FOTTO tutto di te e non ti do in cambio proprio nulla di nulla. Ecco! Ti faccio solo sapere che tutti i tuoi soldi versati son serviti solo al mio sollazzo personale. Il benessere del popolo? Roba vecchia, roba ormai sorpassata, roba che abbiamo del tutto eliminato da 150 anni fa ad oggi e si continuerà così anche in futuro, tanto le leggi le abbiamo fatte e le facciamo solo per noi politici e le interpretiamo solo per noi politici.
A questo punto, io da onesto cittadino, non mi resta che dire: "LADRI! LADRI! LADRI! Puzzate schiattà tutti quanti nel vostro lurido e puzzolente sfarzo!!! Ed io, io, io dovrei essere giusto, onesto e rispettoso verso questa zozza classe di governo??? Ed io, io, io dovrei ancora ed ancora ingannare la mia anima??? Dovrei tradire i miei principi?? Denigrare ed obliare le mie origini ed assicurare un futuro nero, di fame, patimenti e sofferenze ai miei figli, ai miei nipoti, ai miei discendenti, alla mia terra???
Nella società odierna l'onesto e meritevole cittadino viene considerato da tutti un miserabile, un essere schifoso, insignificante e di poco conto, mentre il delinquente, il carnefice, il mostro, il truffatore viene da tutti premiato, osannato, acclamato e considerato meritevole di rispetto. Ma vogliamo o non vogliamo spazzare via tutti stì mariuoli che ci hanno proprio rotto il cazzo da 150 anni ad oggi???? O vogliamo sempre pagare e pagare ed accondiscendere come tanti gonzi alle palle, alle fesserie, alle promesse mai mantenute che ci propinano in continuazione, lasciando imperterriti che distruggano la nostra terra, la nostra società, il nostro futuro??? C'è l'errorino grammaticale??? Me ne fotte un cazzo dell'errorino grammaticale. Bisogna badare al concetto, al pratico.

Andrea Cammarota, Caserta Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.04.12 19:10| 
 |
Rispondi al commento

In un Paese di corrotti e corruttori, in un Paese amministrato in modo iniquo ed ingiusto, in un Paese di spamminatori e spamminati, in un Paese di allocchi, gonzi, animelle ed infami, in un Paese di mariuoli ed assassini, in un Paese di violentatori e carnefici, in un Paese di esibizionisti e chiacchieroni a vanvera e senza senso, in un Paese di creduloni, in un Paese di burattini imbecilli e burattinai sanguinari e senza scrupoli, in un Paese di carte, parole e scartoffie inutili, in un Paese di succhiasangue sempre più gonfi e di succhiati sempre più prossimi al macello,… che cazzo bisogna fareeee???? Bisogna essere onesti? Noooo! Bisogna essere altruisti? Noooo! Bisogna essere giusti e rispettosi degli altri? Noooo! Bisogna essere di animo nobile, caritatevole e rispettoso? Nooooo! Bisogna sacrificarsi per gli altri? Noooo! Bisogna amare gli altri e dare agli altri tutto ciò che si ha? Nooooo! Bisogna seguire le leggi e pagare a puntino e fino all’ultimo centesimo e sempre prima della scadenza tutte le tasse, le bollette ed i pagamenti vari, rinunciando anche alla propria sacrosanta ed insostituibile sopravvivenza? Ceeerto che nooo! Meglio allora essere l’esatto contrario! Meglio essere un carnefice assassinio, truffatore e delinquente, ma delinquente nel vero senso della parola, un vero mostro, uno che fa stragi, uno che ha commesso moltissimi ed efferati omicidi, nei modi più svariati possibili ed immaginari… Solo così si vive una vita beata in questa zozza vita…, altrimenti se si è un pochino onesti e ci si fa prendere dalla coscienza, dal cuore, dalla sensibilità e tenerezza, si è già prenotato una rapido trapasso nell’aldilà mooolto prima dei termini stabiliti dalla natura. In una famiglia in estrema difficoltà di sopravvivenza, il capofamiglia, il presunto o non presunto Padre ha il sacrosanto dovere di aiutare il più possibile i propri figlioletti? Oppure li deve tartassare, succhiare il loro sangue, violentare, uccidere o istigare al suicidio???

Andrea Cammarota, Caserta Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.04.12 18:23| 
 |
Rispondi al commento

Sono daccordo con chi auspica che cessino i suicidi dei poveri cristi che non vedono più una via per uscire dai guai che questi decenni di ruberia da parte di politici, mafiosi etc... hanno provocato loro. Si suicidino i responsabili (magari in maniera assistita...). Ora spero che NESSUNO si permetta più di votare un qualsivoglia partito politico altrimenti vorrà dire che ci meritiamo veramente quello che ci sta succedendo. Votiamo movimento 5 stelle e stiamo a vedere!

Patrick A. Commentatore certificato 07.04.12 14:00| 
 |
Rispondi al commento

Sono anche io un italiano e fiero di esserlo come penso tutti voi indistintamente dal nord al centro e al sud e come tutti voi stanco di essere rapinato ogni giorno da questi farabutti, in tutti i nostri commenti c'e' giustamente odio verso chi non ci sa' governare riducendoci al suicidio .Pero' penso che ora bisogna coalizzarci tutti per cercare in ogni modo di fermare tutto questo perche' come qualcuno giustamente dice nei commenti che senza una qualsiasi azione di forza anche non violenta sara' e rimarra' sempre cosi' cambieranno gli attori ma la trama del film sara' sempre la stessa. Se qualcuno di noi riesce a proporre qualcosa di veramente propositivo e positivo, ben venga ma subito perche' bisogna dire basta.Un mio grande saluto va' alle famiglie di quella brutta lista che ho visto poco fa' di lavoratori onesti uccisi dallo stato.Facciamo tutti insieme qualcosa perche' questo non avvenga piu'.Fermiamo questi assassini.Grazie

fabio valle (stufo 1959), castellammaredistabia Commentatore certificato 07.04.12 12:41| 
 |
Rispondi al commento

Non è solo il Signor Monti ad avere sulla coscienza gli imprenditori, i pensionati, gli italiani che in queste settimane si sono suicidati. Non è il solo Governo di tecnici il responsabile di questa sciagura. I veri responsabili sono i politici. I politici di qualsiasi colore e partito sono i nuovi aguzzini. LORO hanno sulla coscienza tutti i morti delle scorse settimane e gli altri che verranno! LORO hanno sulla coscienza la sofferenza delle decine di migliaia di disoccupati che ogni giorno tentano di far sopravvivere le famiglie! LORO hanno sulla coscienza la rovina intera di un popolo! LORO hanno compiuto e stanno compiendo il più orrendo ed aberrante dei crimini: condurre al suicidio il proprio popolo!!!
La Storia chiederà a VOI e a VOI soltanto conto di questo!!!

Stefano Pagani 06.04.12 20:21| 
 |
Rispondi al commento

Usciremo una buona volta dalla società dello sfruttamento e dell’alienazione tenendo alto il solo progetto sovversivo che può vedere vincente l’umanità: anche nel nome di quanti non ce l’hanno fatta, di chi ha visto spezzate le sue forze di resistenza dal ricatto economico onnipresente, dalle difficoltà, dalla malattia, dalla solitudine o dall’età, si tratta di resistere e cominciare a unire il rifiuto di obbedire, di pagare e di lavorare per il sistema con la diserzione dall’esercito dei servitori volontari e con l’autocostruzione di spazi e situazioni solidali e godibili.

http://barraventopensiero.blogspot.it/2012/04/nichilismo-del-potere-e-sindrome.html?spref=fb

Gilda Caronti, Milano Commentatore certificato 06.04.12 12:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mentre le persone si uccidono la vergogna si fa sempre più grande
Mi domando cosa si può fare per arginare questo massacro
Cosa e che si unisce la depressione alla vergogna di fallire un fallimento non vale la vita è una i fallimenti nel nostro cammino di vita possono essere tanti come figlio come padre amico fratello imprenditore
che facciamo ci rimbocchiamo le maniche e si riparte dal basso ds dove volete ma non dalla morte

Riccardo Garofoli 05.04.12 23:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Meditavo... gente onesta che sta per fallire per colpe non sue, piuttosto che rubare per vivere si spara. Mentre lassú si ruba per avere di piú. Insano contrasto tra la nobiltà e il terzo stato di oggi.

Fabio Palazzi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.04.12 22:31| 
 |
Rispondi al commento

questi i "suicidi" in Italia: 22/02/2012: Trento, 44 anni per i troppi debiti si getta sotto ad un treno.... è salvo.
25/02/2012: San Remo, 47 anni, elettricista si spara.
26/02/2012: Firenze, 65 anni, imprenditore si impicca.
02/03/2...012: Ragusa, commerciante tenta di darsi fuoco.
02/03/2012: Pordenone, 46 anni, magazziniere si suicida.
09/03/2012: Genova, 45 anni disoccupato, sale su un traliccio della corrente.
09/03/2012: Taranto, 60 anni, commerciante trovato impiccato.
10/03/2012: Torino, 59 anni, muratore si da fuoco.
14/03/2012: Trieste, 40 anni, appena disoccupato si da fuoco.
15/03/2012: Lucca, 37 anni, infermiera ingerisce acido.
21/03/2012: Lecce, 29 anni, artigiano si impicca.
21/03/2012: Cosenza, 47 anni, disoccupato si spara.
23/03/2012: Pescara, 44 anni, imprenditore si impicca.
27/03/2012: Trani: 49 anni, imbianchino disoccupato si getta dalla finestra.
28/03/2012: Bologna: 58 anni, si da fuoco davanti all'Agenzia delle entrate.
29/03/2012: Verona, 27 anni, operaio si da fuoco.
01/04/2012: Sondrio: 57 anni, perde lavoro, cammina sui binari, salvato in tempo.
02/04/2012: Roma: 57 anni, corniciaio, si impicca.
03/04/2012: Catania, 58 anni, imprenditore si spara.
03/04/2012: Gela,78 anni pensionata si getta dalla finestra,riduzione della pensione
03/04/2012: Roma, 59 anni, imprenditore, si spara con un fucile.
04/04/2012 Milano, 51 anni, disoccupato si impicca.
04/04/2012 Roma Imprenditore si spara al petto col fucile La sua azienda stava fallendo.

Gilda Caronti, Milano Commentatore certificato 05.04.12 18:35| 
 |
Rispondi al commento

Questa è la lettera lasciata dal pensionato che si è suicidato ad Atene:


« "Il governo di occupazione di Tsolakoglou ha annientato letteralmente tutti i miei mezzi di sussistenza che consistevano in una degna pensione per la quale ho dovuto pagare durante 35 anni, (senza nessuno contributo dello stato. La mia età, non mi permette più di intraprendere un'azione individuale più radicale, anche se non escludo che se un greco prendesse un kalachnikov non sarei stato il secondo a seguire, non trovo più altra soluzione che una morte degna, o se no, fare le pattumiere per nutrirmi. Credo che un giorno i giovani senza avvenire, prenderanno le armi ed andranno ad appendere i traditori del popolo, sulla piazza Syntagma, come l'hanno fatto in 1945 gli italiani per Mussolini, sul Piazzale Loreto, a Milano. » http://www.bastamag.net/article2280.html

Gilda Caronti, Milano Commentatore certificato 05.04.12 18:20| 
 |
Rispondi al commento

per favore vi scongiuro,chiunque abbia in mente di ammazzarsi e abbia in dotazione un arma come quel poveretto di ieri( era pure residente Roma)non lo facesse a vuoto..maccheccazzo!!

mario 05.04.12 17:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bisogna eliminare la casta, tutti a casa. Mandiamo al governo gente giovane, con uno stipendio onorevole non maxi. Auto blu di grossa cilindrata? Niente, una Bravo o una Giulietta, senza autista, basta e avanza. Eliminare, non ridurre i costi della politica. Finanziare il minimo per permettere a sto giovani politici di fare il loro lavoro. Finanziamento ai partiti? Zero. Siano i militanti a farlo. Sarebbe un sogno senz'altro irrealizzabile. Pranzi faraonici al ristorante del transatlantico ove i politici pagano una miseria? Che paghino pure poco, ma si beccano un panino con la mortadella, come tante persone fanno nella pausa pranzo. Potrei continuare sino a mezzanotte. Non credano quei signori che noi comuni mortali si sia dei poveri ebeti da spremere. La ricetta per salvare l'Italia noi ce l'abbiamo, ma quanta paura hanno di questa nostra ricetta, quanti calli sulle mani verrebbero loro. Quante Zappe verrebbero vendute. Altrochè spaghetti al caviale a 180 euro. Io con 180 euro ci mangio 15 Giorni.

STENROS 05.04.12 15:30| 
 |
Rispondi al commento

non dobbiamo "sperare" ne cercare di "galleggiare" e nemmeno stare a "lagnarsi" e "autocommiserarci"..incominciamo invece a pensare di "cacciarli tutti" fissiamo degli "obbiettivi"da raggiungere e mettiamo in conto tutto e cioè che si deve raggiungere i n/s target con le "buone" o le "cattive"..!
Non siamo in "democrazia" siamo in mezzo ad una "truffa" e noi siamo i truffati..!
Cazzo con la forza del "PENSIERO" li possiamo distruggere,annientare,mandarli tutti a casa...La mattina quando si svegliate e vi guardate allo specchio dovete dire:..LI FAREMO un culo come una manica di cappotto!!in primis le rivoluzioni sono sempre azionate dalla forza del pensiero,...che è un arma micidiale!

roby f., Livorno Commentatore certificato 05.04.12 14:59| 
 |
Rispondi al commento

ma sti coglioni che si suicidano ivece di sucidarsi perchè non ammazzano i politici, non parlo di un attacco diretto ma almeno di un attentato kamikaze se proprio vogliono morire

R S 05.04.12 14:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un bambino danese di 11 anni ha trovato la soluzione per la crisi in Grecia,è stato premiato, eppure non è ancora andato alla Bocconi come i tecnici...de noaltri.....

bradipa mente 05.04.12 14:40| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo c'è da dire che in questo paese ci sono anche quelli (più di quanti possiamo immaginare..) a cui piacerebbe che le cose rimanessero sempre così...

Dav 05.04.12 14:15| 
 |
Rispondi al commento

Il M5S è l'occasione per rimandare al mittente le camionate di merda che ci fanno ingurgitare, senza alcuna pietà (la Frignero inconsapevolmente lo ha pubblicamente dichiarato "I diritti sono giusti MA IL MONDO è CAMBIATO"), fino a condurre i più sensibili e fragili alla morte.

Come sempre Beppe è geniale e avanti: Rimandiamo al mittente la sua merda e TORNIAMO A VIVERE.

Si può farlo da subito e assolutamente da maggio, un voto che cambierà l'Italia.

Forza M5S!

Vai Beppe, avvia la Beppemobil!

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.04.12 14:06| 
 |
Rispondi al commento

Sono mamma da 19 mesi..per portare a termine la gravidanza ho dovuto lasciare il lavoro che avevo svolto cn devozione fino ad allora e cn contratto a progetto (80km al giorno e appena 1000euro cn oltre 10 ore di lavoro al giono no pausa pranzo..)..scaduto il contratto al 3 mese di grav. sn stata mandata a casa..dal commercialista e nemmeno da chi mi aveva assunta...ora vorrei riprendere a lavorare..sn laureata, specializzata, conosco due lingue straniere e ho tanta voglia di fare....mi deprimo tutte le volte che comincio a cercare..non invio più nemmeno il CV....sn demoralizzata e stanca di questi politici e di questa politica; non chiedetemi di andar a votare..potrei uccidere se mi trovassi davanti una faccia di culo che alberga anche a mie spese nel Parlamento..dovrebbero vergognarsi, ma come possono i sentimenti come il pudore e la vergogna appartenere a gente simile??

Caterina Pugliese 05.04.12 13:48| 
 |
Rispondi al commento

sono nuovo qui, ho 26 anni e non un lavoro fisso, sono in nero e precario in qualsiasi lavoro fatto, come possiamo arrivare a riuscire a mangiare a fine mese?
come possono ragazzi come me costruirsi una vita senza possibilità di mangiare ogni giorno? vorrei avere una casa anche in affitto, una famiglia, ma come mantenerla?

perchè tagliano su di NOI e non fanno delle riduzioni sui loro stipendi? in grecia si sono ribellati, libia, siria, egitto, tunisia, altre situazioni certo, ma quanto tempo ci vorrà per arrivare anche noi alla fame?
non c'è nulla che possiamo fare? non ci sono delle petizioni per farli andare via? per far loro ridurre lo stipendio e dar da mangiare e lavorare per noi?
se non ci sono soldi da spendere tutti i settori si fermano perchè è tutta una catena: il titolare non vende, non può pagare l'operaio, l'operaio non può fare la spesa, il commerciante non può tenere aperto, il fornitore perde il cliente e così via...non possiamo mandarli tutti a casa in qualche modo? con carta e penna inizialmente per esempio

Mirko C. Commentatore certificato 05.04.12 13:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

che dire davanti a queste cose? ...io non ho parole!

Ma c'è da domandarsi una cosa: chi ha dato potere a questi governanti? NOI!

Duccio V. Commentatore certificato 05.04.12 13:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dove stiamo andando? Perchè la politica si è dimenticata di tutti coloro che sono il ostegno del nostro paese? Qui non è un problema di destra o sisnistra o di centro, è un problema di come la politica vuole governarci. Riprendiamoci il diritto di decidere il nostro destino!

angelo sandrini 05.04.12 13:20| 
 |
Rispondi al commento

L'attuale governo non dovrebbe costringere i cittadini ad uccidersi magari mediante autocombustione anche perchè la benzina costa cara ma attraverso forme di assustenza e di accompagnamento (purchè non siano molto dispendiose s'intende)
Bisognerebbe cioè aprire dei centri dove si pratuchi gratuitamente l'eutanasia.Non è una provocazione ma una proposta seria

Ileana De Stefano 05.04.12 13:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Eh si, siamo proprio ridicoli, siamo ancora qui, incazzati, amareggiati, umiliati da un grosso numero di luridoni disonesti, comunque sempre a testa china piegandoci ogni volta, finirà prima o poi...Gianfranco, anche i boia rimarranno disoccupati, mah...speriamo che le cose cambino si, ma in meglio! Comunque se arrivassi alla disperazione (può essere anche per una malattia), state pur certi che con me porterei anche qualcun altro, anche uno solo, ma un pezzo di m...viene con me!
Vabbè ragà, vi auguro Buona Pasqua, a tutto il blog!!! Ciaooo

Raffaella L., Pavia Commentatore certificato 05.04.12 13:14| 
 |
Rispondi al commento

NON SO COME ARRIVARE A MARIO MONTI COSI' SCRIVO SULLE BACHECHE DEI TG E PAGINE VARIE. (Spero non lo cancelliate)
Caro Sign. "presidente" MONTI, forse lei non si rende conto di quello che sta facendo accadere nel nostro Paese: molte aziende (anche importanti) stanno andando incontro al fallimento, la gente comune, gli operai non arrivano a fine mese e molti di essi si stanno suicidando pur di non lasciare debiti ai propri familiari, e riguardo a tutto questo lei che fa? Mette tasse su tasse, pur sapendo che la gente non riesce a pagarle. Lei ovviamente di questi problemi non ha, vero? Siete anche più ricco di Berlusconi, quindi a voi questa crisi non vi tocca proprio. Invece di mettere tasse inutili a "noi" poveri lavoratori che, ci alziamo alle 5 di mattina per lavorare onestamente e non riusciamo a farci quasi la spesa, perché non dimezza il suo stipendio e quello dei suoi "lecca culo"? Iniziate a guadagnare uno stipendio onesto come un lavoratore qualsiasi, così capirete cos'è per noi italiani questa crisi, non abusi del suo potere o meglio, ne abusi per fare del bene a tutti non solo alle vostre tasche e a quelle di tutti i politici inutili che fanno parte del suo Governo e, che non sanno neanche cos'è e quanto è nata la Costituzione Italiana. Prima di mettere tutte queste tasse si metta una mano sulla coscienza e si guardi dagli ignoranti da cui è circondando... Dimezzi loro, i VOSTRI stipendi e poi se è il caso metta le tasse, ma non tasse inutili come l'INU, non mi spiego ancora perché se una persona che ha sudato e fatto sacrifici una vita per farsi una casa, o per comprarsi una macchina debba ancora pagarla tramite tasse per possederla (altrimenti voi ce li togliete), me lo spieghi sign. Monti perché io le SUE leggi e quelle della VOSTRA Italia non le ho ancora capite.

Pamela Violetta 05.04.12 13:11| 
 |
Rispondi al commento

C'e l onore in chi commette il gesto ultimo sacrifica solo se stesso
Mentre non c'e la chi e politico

Riccardo Garofoli 05.04.12 13:00| 
 |
Rispondi al commento

ma è possibile che nessuno di questi che ha il coraggio e la disperazione di suicidarsi non abbia la generosità di UCCIDERE un politico qualsiasi?

gino gini 05.04.12 12:48| 
 |
Rispondi al commento

Dacci oggi la nostra disperazione quotidiana
Un altro suicidio a balogna

Riccardo Garofoli 05.04.12 12:37| 
 |
Rispondi al commento

Nel 2013 basta annullare le schede elettorali e mandare a casa questi politici;inoltre attrezzarci per far processare coloro che ci hanno condotto in questo pantano.Se non ci riusciremo saremo condannati noi e i nostri figli ad un futuro di m....

NELLO IACCARINO 05.04.12 12:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo Stato non ha una coscienza, al massimo una licenza di istigazione al suicidio.

Tutti crimini di Stato.

La professione di boia non è mai stata in crisi.


Qui si chiacchera ma la domanda è cosa intendiamo fare?..ormai è evidente c'è stato un golpe con l'avvallo di tutti i partiti..DI PIetro ragiona tanto, ma avrebbe dovuto lasciare il parlamento dando vita ad una nuova "Costituente"..cosa ci sta a fare?..urla urla per cosa..vuol continuare a stare al tavolo del gioco con chi bara!..
Incominci ad uscire chiami a raccolta Movimenti che non riconoscono più questo parlamento e istituzioni..!abbia il coraggio di fare questo!!!
è dovere di ogni cittadino tutelare con ogni mezzo il rispetto della democrazia e della sovranità popolare!con ogni mezzo!!
Invece si riempano la bocca..noi stiamo all'opposizione...!!bla..bla..bla..ognuno recita la sua parte, fa la vittima..
INIZI a dar vita ad una COSTITUENTE..poi chi vuole si unisce..!altrimenti stia bono e la smetta di fare il cavaliere della tavola imbandita!!
Mi riferisco all'ultima iniziative con la quale vuol promuovere un altro referendum per l'abolizione del finanziamento pubblico ai Partiti.'natra vorta...per farci prendere in giro!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 05.04.12 10:59| 
 |
Rispondi al commento

Monti non esiste. Smettiamola di credere alle favole: dietro alla marionetta Monti ci sono i soliti burattinai. Che, dopo che il lavoro sporco sarà stato fatto, lo scaricheranno e pretenderanno di essere arrivati a salvarci dall'uomo cattivo, come il 7^ cavalleria. Ma gli italiani gli crederanno? perché il problema, in fondo, è tutto questo. E se già Machiavelli ne IL PRINCIPE cita come esempio da seguire il Duca di Valentino, che prima manda un suo sgherro a torturare ed uccidere le popolazioni, e poi arriva in pompa magna ad arrestarlo e giustiziarlo, tra gli evviva della folla; ebbé, significa che in fondo questi 5 secoli sono trascorsi invano.

Euplio Franco 05.04.12 10:29| 
 |
Rispondi al commento

Banchieri e politici tengono duro perché sono vocati al bene degli italiani. Si stanno sacrificando per noi. E' una vita dura la loro
Pensa se dovessero suicidarsi i banchieri: vai in banca e rischi di trovare solo gli impiegati. A chi puoi chiedere il fido? Rischi di non ottenerlo e magari ti suicidi.
Quanto ai politici, questa situazione va risolta. Se non ci fossero più, chi penserebbe a noi? Chi stabilirebbe l'esenzione IMU per le fondazioni bancarie? Se poi non passa rischiamo che si suicidino i banchieri e si innescherebbe un effetto domino incontrollabile, perché seguirebbero i suicidi dei politici con il rimorso per aver cagionato una tale catastrofe.
No, meglio così. Lunga vita a banchieri e politici.
Una sola cosa: l'augurio di dover spendere tutto il loro patrimonio in medicine, ma con una prescrizione totalmente sbagliata.

Roby S., Sassari Commentatore certificato 05.04.12 09:42| 
 |
Rispondi al commento

Scusate il mio Italiano,sono Argentina figlia d'italiani. Ho una piccola ditta,penso che il parlamento prima di ogni seduta ogni giorno dovrebbe fare un minuto di silenzio per tutte le vittime che sta causando; dato che siamo solo numeri per loro, è possibile che una volta che saremo arrivati a zero, fra imprenditori e lavoratori, forse capiranno.
Purtroppo questo è un Governo Tecnico staccato dalla realtà, che porta avanti agende diverse, e che per me e molto simile alla Dittatura Militare in Argentina.
Perché noi cittadini Italiani non ci sediamo tutti insieme davanti al Parlamento?chiudendo le ditta definitivamente,al governo non le arrivano dichiarazione di rediti perche non cè redito,de dove prendono i soldi?sono andata giorni fa a una riunione e ho chiesto a le autorita di parlare con noi cittadini,ancora aspetto una risposta spero non sia tardi.Pensare e gratuito non farlo,costa caro!!!

Graciela Muto 05.04.12 09:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di Pietro ritiene che questi "suicidi" siano sulla coscienza di Monti. In una conferenza stampa, un giornalista ha chiesto a Monti se avrebbe voluto rispondere alle accuse di Di Pietro. Risposta di Monti "No".

La mia replica, da giornalista, sarebbe stata solo: "mi scusi, ma perchè non ha tassato i capitali finanziari anzichè le case dei piccoli risparmiatori? Forse perchè alla luce della pubblicazione dei Suoi redditi nonché patrimoni figurano circa 2,5 milioni investiti in titoli?" E poi "perchè l'ufficio stampa dell'ABI è autorizzato a chiedere il limite alla circolazione del contante? Non dovrebbe essere scelta strategica della legge a protezione della parte più debole nei confronti della parte più forte?" - Report di domenica prossima. "Ci è sfuggito qualcosa per cui ora la parte debole è diventata la banca rispetto i cittadini?

Gian A 05.04.12 09:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io penso che chiunque rappresenti una realtà Politica che governi o sia all'opposizione, possa sbagliare...l'importante è prenderne atto e rassegnare le dimissioni se uno governa oppure un cambio di linea politica se uno è all'opposizione.
Oggi che lo spread è a 355 punti e l'economia è totalmente ferma,una persona onesta(se è onesta)non si nasconderebbe dietro ad un dito(accampando scuse banali)e dovrebbe dire con onesta intellettuale:non sono stato capace..pertanto mi dimetto...(anche perchè il buongiorno si vede dal mattino!)se po questa persona non lo fa..(e insiste)allora ci deve essere qualcun'altro che li dice:...mi dispiace ma è venuta meno la fiducia!...poi rimane l'ultima carta e cioè il capo che chiama e dice:...palle ti ho affidato l'incarico ma qui l'acqua è bassa e la papera non galleggia..dimettiti o ti butto fuori!!
Ecco in un paese normale dovrebbe succedere questo!...ma siccome questo non è un paese normale..allora chi comanda veramente(noi polo)dovrebbe prendere e licenziarli tutti a pedate nel culo!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 05.04.12 08:35| 
 |
Rispondi al commento

L'idea fondamentale dell'assolutismo burocratico della burocratliota Fornero è il seguente: Per mantenere i privilegi dell'apparatchik burocratico a cui lei appartiene bisogna ridurre il numero di presenti sulla barca del privilegio lavorativo (non del lavoro badate bene che non interessa a nessuno, il lavoro è roba per fanatici e hobbysti).
La barca del mondo Fornero è suddiviso in Prima Classe dove stanno i dipendenti statali a cui secondo lei non va toccato l'art 18, poi ci sono i privati nella seconda classe della nave.
La nave è costruita con solide leggi burocratiche che tutelano in primis il suo stipendio (sempre della Fornero) che non ha niente a che vedere con quello che fa (cioè con ciò che produce) ma deve transire ad un valore di 2 volte rispetto al picco massimo di stipendio che un dirigente di una grande azienda privata riesce a raggiungere e gli informatori bancari forniscono sempre notizie fresche e aggiornate in proposito (a proposito dei conti correnti dei dirigenti privati).
Poi c'è la terza classe dei precari.
Ora, il troppo peso economico di tutti i presenti sulla nave dei diritti burocratlioti, impedisce che la Fornero, Monti, la Cancellieri etc possano continuare a ricevere lo stesso stipendio burocratico che ricevevano in passato, e godere quindi di tutti i privilegi che ad un sacerdote del tempio burocratliota sono concessi. Allora bisogna "buttare a mare" un poco di presenti sulla barca, e si sceglie prima di tutto quelli della seconda classe e terza classe e il lavoro di buttarli fuori spetta ai dirigenti che stanno nella plancia (non sia mai che un burocratliota puro debba licenziare, è un lavoro oneroso) sempre della seconda classe, che sono i dirigenti privati.
Il board management della barca burocratliota non si vuole impegnare a licenziare.
"buttatevi a mare" "suicidatevi" "arrangiatevi", "fate quello che volete basta che non prendete più lo stipendio perchè sennò non lo possiamo prendere noi" Monti naziburocratism docet

mario mario Commentatore certificato 05.04.12 07:54| 
 |
Rispondi al commento

1800 i suicidi in Grecia dal 2008 ad oggi...

franco antonio perrone, Fermignano (PU) Commentatore certificato 05.04.12 05:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credo che questa classe politica senza sia vergogna c'e la decenza del rispetto il silenzio se hai una coscienza ma come fai a rimanere li inerte difronte a queste notizie sapendo che sei anche se in parte responsabile come dormi la notte la mattina che gli dici ai tuoi figli papà va s lavorare sperando che oggi nessuno per colpa mia che sono un innetto e ho contribuito a distruggere il futuro di questo paese e dei suoi cittadini si uccida

Riccardo Garofoli 05.04.12 00:40| 
 |
Rispondi al commento

Un citadino greco, farmacista in pensione, si è sparato e si è suicidato davanti alla sede del Parlamento stamattina, per non lasciare debiti. Questa è la traduzione della lettera che ha lasciato con la quale sottolinea che i politici faranno la fine di Mussolini.

"Il governo di occupazione Tsolakoglou* ha letteralmente azzerato la possibilità della mia sopravvivenza che era basata su una pensione decente che per 35 anni io da solo (senza il contributo dello Stato) avevo costruito con i miei pagamenti.

Siccome sono di un'età che non mi da la possibilità individuale di una resistenza energica (anche se non escluderei che, se un greco prendesse un Kalashnikov, io mi aggiungerei alla sua azione), non trovo una soluzione diversa da una fine decente prima che io debba iniziare a cercare tra la spazzatura per trovare da mangiare.

Credo che i giovani senza futuro un giorno prenderanno le armi e in Piazza del Parlamento (Platia Sintagmatos) impiccheranno testa in giù i traditori della nazione, come avevano fatto nel 1945 gli italiani a Mussolini in Piazza Loreto a Milano."

* Georgios Tsolakoglou: politico e militare greco, primo ministro di un governo collaborazionista con le forze d'occupazione dell'Asse tra il 1941 ed il 1942

Marina Voudouri, Roma Commentatore certificato 05.04.12 00:23| 
 |
Rispondi al commento

La maggior parte degli uomini sono come una foglia secca, che si libra e si rigira nell'aria e scende ondeggiando al suolo. Ma altri, pochi, sono come stelle fisse, che vanno per un loro corso preciso e non c'è vento che li tocchi, hanno in se stessi la loro legge e il loro cammino" H.Hesse

ovvero:
chi si è fatto prendere per culo per vent'anni facendo una foglia secca in discesa verso terra è
normale che arrivi all'estremo gesto !

Lenin eterno (l'unico), Roma Commentatore certificato 04.04.12 23:58| 
 |
Rispondi al commento

La cosa interessante da notare è come la casta sia del tutto impermeabile a quest'ondata di persone che la fanno finita. Nessuno che dica "mi dispiace". Mi colpiva oggi la puttana della Fornero che sorrideva tranquilla mentre le sue iniziative portano la gente a spappolarsi il cervello contro l'asfalto. Scopro oggi che "Essi vivono" era cinema-verità, qualcuno mi faccia vedere i loro scheletri da alieni, almeno mi farò una ragione di tutto questo...

Mauro Agnoli, Castel San Giovanni (PC) Commentatore certificato 04.04.12 23:45| 
 |
Rispondi al commento

GIà! come nn ci ero arrivato,il carbon credit!!

Niko G., cardito Commentatore certificato 04.04.12 23:36| 
 |
Rispondi al commento

Ridurre il numero della popolazione mondiale,porta dei benefici alle banche??
beppe,te sei un esperto,secondo te??
Comunque gente,resistete! resistete anche quando sembra che non c sia rimasto niente.. andate avanti,la vita e troppo preziosa per sprecarla per un banchiere!!
Vivi per te stesso,non per le banche!!
E uno slogan per la lotta ai suicidi!
credo vada fatta! facciamola.. SUBITO! il mio blog e a disposizione per qualsiasi condivisione,o messaggio di solidarietà!!

Niko G., cardito Commentatore certificato 04.04.12 23:17| 
 |
Rispondi al commento

cominciamo a lanciare sassi alle fornero, ai monti, ecc.
Lanciamo loro uova, vernice, tutto quello che ci capita in mano.
cominciamo a fare casino con le pentole come in Argentina sotto i loro balconi.
Questo governo sta commettendo un reato:
ISTIGAZIONE AL SUICIDIO.

Paolo Hidalgo Commentatore certificato 04.04.12 22:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un imprenditore romano oggi e morto a causa della crisi si è suicidato con un colpo di fucile
Un artiggiano romano ieri è morto a causa della crisi si è suicidato impiccandosi al soffitto della sua bottega
Una preghiera per queste vite spezzate
Chi c'e la su la coscienza tutte queste morti
I politici i banchieri i saccenti professori
Solo una preghiera

Riccardo Garofoli 04.04.12 22:43| 
 |
Rispondi al commento

IL NODO SCORSOIO--Ecco dieci anni di EURO dove ci hanno ridotto. Ci hanno messo un cappio al collo, prima riducendo all'istante del 50% stipendi pensioni e risparmi a tutti, e poi imprigionandoci dentro i folli vincoli di bilancio e pareggi dei conti. Anno dopo anno la gente ha iniziato a consumare sempre di meno, le aziende a vendere sempre di meno i propri prodotti, a non assumere e a licenziare di più. Il potere di acquisto dimezzato, e il conseguente crollo dei consumi e delle vendite hanno sventrato anno dopo anno l economia e il tessuto industriale, fino ad arrivare alla situazione drammatica attuale. Dopo DIECI ANNI di stipendi, pensioni e risparmi risdotti a tutti del 50%, come poteva non crollare tutto??. Poi i vincoli e i pareggi dei conti che ci siamo autoimposti con l adozione dell Euro stringono sempre di più quel cappio attorno al nostro collo. La sola prospettiva di non essere in grado di rispettare i famigerati vincoli ( che solo i Paesi dell Eurozona, a differenza del resto del mondo, si sono autoimposti ) fa scatenare la speculazione finanziaria, che smette di comprare i BTP per far alzare i tassi. Allora il governo per rientrare nei parametri che ci siamo autoimposti, carica di tasse ed extra tasse i cittadini. Ma le misure varate, essendo depressive, peggiorano ulteriormente i parametri economici, facendoci riallontanare dai suddetti vincoli. E allora i mercati tornano ad attaccarci, costringendo il governo a nuove misure recessive, che a loro volta aggredendo i redditi si riflettono sui consumi, sull economia tutta e infine sul PIL. Ogni sacrificio risulta cosi INUTILE e DANNOSO, perchè presta ogni volta il fianco alla speculazione, in un moto eterno,senza prospettive e senza difese e vie di uscita per lo Stato, che privato della capacità di emettere la moneta, è costretto a prendere in prestito gli euro sui mercati, ai tassi che essi decidono, risultando totalmente assoggettato ai mercati. Il nostro nodo scorsoio si chiama EURO !!

cielo stellato 04.04.12 22:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TRA LE BATTUTE UMORISTICHE DI QUESTO ...GOVERNO C'E ANCHE QUELLA SU FEDE
gia
la barzalletta su di fede in svizzera
(non ci credo neanche se fosse vera)
di sicuro la storiella e stata inventata da gente vicino a monti...
e non mi riferisco a fede in svizzera con i soldi
MA AL BANCHIERE CHE AVREBBE RIFIUTATO 2.5 MILIONI DI EURO
di sicuro la barzalletta la creata un banchiere ebreo svizzero vicinissimo a monti
la svizzera che ha nelle sue cassaforti miliardi di valuta provienente da tutto il mondo
rapine
ammontare dei sequestri della malavita
le razzie dei averi dei ebrei compuiute dai nazisti
le refurtive della mafia
il denaro sporco del narcotraffico
della mafia
della cia
dei dittatori
del vaticano
etc

E IL BANCHIERE AVREBBE RIFIUTATO PERCHE
LA PROVIENENZA ERA ...SOSPETTA ILLECITA????

OK SE LA FACCENDA E VERA IL DIRETTORE SVIZZERO VERRA CROCEFISSO VENERDI 6 APRILE

ok veniamo al serio
nonostante gli assassinii di stato che continuano
il governo equobancario di monti
con la complicita della casta ha approvato la esenzione del imu alle banche italiane
cosi i vecchietti del ospizio dovranno pagare come SECONDA CASA LA PRIMA
mentre le banche verranno esentate dal imu
e la casta e stata complice del massacro
RICORDATEVELO QUANDO SARETE ALLE URNE
E SE INCONTRATE DEI GAZEBI DI PARTITI SE QUALCUNO DI LORO PRETENDERANNO IL VOSTRO VOTO
siete moralmente autorizzati a sputarci in faccia

queste sono notizie da divulgare e RICORDARE durante il periodo delle elezioni
i nomi e i partiti CHE APPOGGIANO E VOTANO ESENZIONI
mandateli a casa prima di mandarli a vaffan....

stefano b., rovato Commentatore certificato 04.04.12 22:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo denunciava già almeno 15 anni fa da prima che entrasse in vigore l'euro il compianto prof. Giacinto Auriti, che questo sistema debito-truffa avrebbe portato ad una nuova piaga sociale chiamata suicidio da insolvenza, oggi tristemente punto dopo punto si sta avverando tutto, compreso i maggiordomi delle banche messi a comandare per fare il loro sporco gioco tutto a danno dei cittadini...

Bruno Cinque (b5), Trieste Commentatore certificato 04.04.12 21:47| 
 |
Rispondi al commento

DOVREMMO FARCI UN CALENDARIO CON LE FOTO DI QUESTI ERORI CADUTI SOTTO I COLPI DELLE BANCHE INTITOLATO I NOSTRI MARTIRI.

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 04.04.12 21:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma perché suicidarsi quando si puù fare del bene al mondo sucidando qualche politicante non votato?

antiitaliano va troppo di moda 04.04.12 21:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

SIAMO ALLA III GUERRA MONDIALE.

Il capitalismo cosidetto " Democratico " è nella sua fase più acuta. La democrazia è morta è stato il fallimento storico di questo 2000.
Gridavano vittoria all'abbattimento del muro di Berlino, ma era una vittoria di Pirlo. Il sistema capitalistico ha cambiato pelle, cioè da sistema di democrazia è passato a un sistema di regime dittatoriale. Basta guardare cosa succede in Europa: Grecia, Italia, Spagna, Irlanda, Portogallo. Ridurre sempre più in poche mani la ricchezza dei popoli. Oramai e nessuno ne parla qui in Italia degli espropri selvaggi e violenti da parte delle Multinazionali nei territori del terzo mondo e Americhe. E' nato un potere occulto che si chiama Speculazione, tutto questo appoggiato sul sistema di 2/3 banche mondiali le più forti.
Oramai la III guerra mondiale è arrivata e porterà solo una grande catastrofe. E' una guerra di sopravvivenza che porterà inevitabilmente nei prossimi anni: uomini contro uomini, vicini di casa contro vicini di casa.
I suicidi non sono più dei casi sparuti di cronaca. In Grecia per esempio quanti suicidi ci sono stati?
Quanti sono quei suicidi nel terzo mondo, nelle Americhe? In America e parlo di America ( Stati Uniti ) tra i giovani Nativi e Neri è una vera tragedia. Loro sono anni che ce lo dicono. Non hanno nulla, non hanno futuro. Quanti siamo i disoccupati nel mondo? E quando finiranno quelle poche risorse che abbiamo dove finiremo e come finiremo? Quei giovani senza lavoro che sono aiutati dai genitori e nonni che fine faranno quando questi andranno nell'alto dei cieli?
Lo so, lo so, sono pessimista, io non ho ricette, l'unica ricetta che mi resta è difendere le mie idee e la mia libertà.


Povera Persone, onesti e sfruttati, io mi sento in pericolo, sono un artigiano e non sono tranquillo.
Mi sembra inutile dire che sono enormemente commosso per questi lutti: dovrebbero indagare per istigazione al suicidio le banche e i direttori che non gli hanno concesso credito, le loro coscenze sono sporche di sangue.
Per ora dò olio al bastone, in galera tre pasti al giorno sono garantiti.
Dato che non pagano limu potrebbero comportarsi meglio, più umanità.

Simone Palladi, Reggio Emilia Commentatore certificato 04.04.12 20:35| 
 |
Rispondi al commento

italiani in Stato ...confusionale

ma prima dov'erano questi candidati al suicidio?
perchè non hanno fatto nulla?
o forse saranno responsabili e per i rimorsi si
uccidono ? molto probabile !


http://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=DaVnldXFdPc#t=159s

magari erano in fila qui, per protestare contro
il medico che tentava la cura per il malato (ADP)

http://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=kHVpYu49JtM#t=24s

non hanno protestato quando a Sabina le hanno chiuso il programma !


http://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=KfNvkj2ERLw#t=42s

sicuro non avranno votato Sonia Alfano !

e magari invidiano, invece che sprangare o denunciare coglioni come questo delinquente...

cronaca
Povero per il fisco, ma viaggiava in Ferrari: denunciato
Si tratta di un imprenditore di 60 anni, di Fenestrelle (Torino), che ha nascosto redditi per due milioni di euro ed evaso imposte per 1,1 milioni

...questo è un Paese di bigotti e fottuti!
non so chi sono i primi a suicidarsi...ma meno ce
ne saranno meglio è !

Lenin eterno (l'unico), Roma Commentatore certificato 04.04.12 20:17| 
 |
Rispondi al commento

Prima di suicidarmi io cerco un m16 e vado davanti montecitorio e li faccio fuori uno per uno!
Diamoci alla "macchia" come i Partigiani...si devono levare tutti dai coglioni!
Non mi illudo con le "buone" non ne usciremo mai...questa pagina storica si può solo chiudere solo in modo violento!
Chiunque venga dopo ci penserà due volte a prendere per il culo la gente!

roby f., Livorno Commentatore certificato 04.04.12 19:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pane al pane vino al vino. Il suicidio ha rilevanza statistica. I banchieri sono pochi. Se aumentiamo il numero di banchieri, almeno tanti banchieri quanti sono i pensionati, vedrai che alla fine si suicida anche qualche banchiere. Lo stesso vale anche per i politici. Oppure riduciamo il numero dei pensionati, come sembra voler fare questo governo.

Alberto S., pordenone Commentatore certificato 04.04.12 19:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certo che Monti come buttafuori è proprio poco adatto, se volevano qualcuno che funzionasse bene da buttafuori dovevano prendere un altro tipo di persona. Buttafuori e istigatore al suicidio, boia sociale, che personaggio! Come si fa a vivere in un Paese dove una parte di popolo vive nel privilegio aggrappata ad uno stipendio di Stato e l'altra è in attesa che lo Stato paghi le commesse per ricevere lo stipendio privato con contratto precario? (o precarizzabile tramite riforma dell'articolo 18)? Italia= piramide dei privilegi costruita su base burocratica, una macchina perfetta e perfettamente ingiusta e se ti azzardi a non pagare la tassa burocratica ti arriva la sanzione, l'interesse sulla sanzione, la finanza, le forze dell'ordine, ti sequestrano il conto corrente, ti cacciano di casa.
Se invece non fai niente o meglio fai l'assenteista come Calearo ti pigli migliaia di euro e ci paghi tranquillamente il mutuo mentre sei indaffarato in altro. Bisogna intervenire con la politica proporzionale, pagare delle quote degli stipendi pubblici in proporzione percetuale alle ore di lavoro del parlamentare (se non sei in aula ti decurtano lo stipendio), pagare gli stipendi dei dirigenti in maniera inversamente proporzionale al debito pubblico che producono (indebitano la PA? bene non ricevono lo stipendio o anche una multa!). Stipendio proporzionale all'indice di gradimento dei servizi offerti ai cittadini per gli assessori, sindaci, consiglieri BASTA con lo stipendio assoluto concetto per il quale, qualunque cosa uno fa viene pagato sempre allo stesso modo e spesso TANTO!! In questo paese chi è dentro guadagna e chi è fuori non solo non guadagna ma paga quelli che sono dentro, eh no cari miei!

mario mario Commentatore certificato 04.04.12 18:52| 
 |
Rispondi al commento

BISOGNA SCRIVERSI NOMI E COGNOMI DI TUTTI QUESTI POLITICI.
PAGHERANNO TUTTO QUANDO SARà IL MOMENTO
CREDO E SPERO SIA MOLTO VICINO.

Mario DE GASPERIS, roma Commentatore certificato 04.04.12 18:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori