Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Case nuove e invendute esenti dall'IMU


palazzinari.jpg
Ecco, queste sono le notizie che ti fanno incazzare come una bestia e capire che in Italia comanda sempre la Casta.
"Azzurro Caltagirone non odia l'IMU. "Proprio ieri è passato un emendamento al decreto legge fiscale - presentato in Commissione Finanze alla Camera da Maurizio Del Tenno del Pdl - per esentare dal balzello comunale immobili nuovi invenduti. Insomma, lo sconto ai palazzinari (e alle banche, ndr) che non riescono a vendere le case". Doriano M., Verona

16 Apr 2012, 16:18 | Scrivi | Commenti (104) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Grazie Davide Caio del primo commento,
noi siamo dei
piccoli imprenditori stremati che abbiamo cercato di
non licenziare i nostri quattro dipendenti,
abbiamo diverse case invendute e per noi è stata una boccata di ossigeno; stiamo facendo lavori di restauro c/terzi per sopravvivere ma tolti gli stipendi i contributi e le tasse non ci resta che niente.
NEL NOSTRO SETTORE NON SIAMO TUTTI DELINQUENTI!

tiziana mati 11.12.13 16:39| 
 |
Rispondi al commento

Seguo Beppe da anni e ne condivido lo spirito, lo sbigottimento e la voglia di reagire. Ho simpatia e fiducia nel suo slancio e nelle sue motivazioni.
Ma riguardo l'Imu sull'invenduto ai costruttori vi invito davvero a riflettere.
I costruttori non sono tutti Ligresti o Caltagirone (che il demonio se li porti!), spesso sono piccole e medie aziende a gestione familiare.
E poi, immagino che circa il 99% degli italiani viva in... una casa:
mica sono tutte abusi edilizi, ecomostri o scellerata erosione di territorio fine a se stessa!
Bisogna imparare a distinguere tra costruttori e speculatori.
Se un giorno forse sapremo fare a meno delle auto, altrettanto non faremo mai con le case. Le case servono.
Oggi certo non ne servono di nuove, serve semmai efficentare l'esistente, ma non parliamo di un bene inutile.
Anzi, direi forse il più essenziale dopo i bisogni primari.

Fatte queste premesse necessarie capirete quale possa essere oggi lo stato d'animo di chi ha investito tutto ciò che possiede, poniamo, nel fare dieci alloggi (anche indebitandosi ma facendo lavorare decine di artigiani e pagando tutte le tasse) e si ritrova, adesso che non vende, a pagare ancora l'Imu sull'invenduto!
Scusate ma questa è una roba da Strasburgo, così la casa diventa l'unica categoria merceologica al mondo tassata e ritassata annualmente finchè l'impresa non riesce a venderla. Come se la Fiat pagasse il bollo per tutte le auto invendute sui piazzali. E' una tassa sulle giacenze di magazzino, naturalmente già tassate dall'inizio alla fine dell'intera filiera produttiva.
Questa norma è una, l'ennesima, vessazione che ucciderà quel che che resta della classe media, non Ligresti e compagnia...
Il mio disagio di cittadino è uguale al vostro, in più mi tassano quello che legalmente ho prodotto per creare valore per me e per gli altri, acquirenti compresi, e che a causa della stretta sul credito non riesco più a vendere.
Vi prego cercate di capire, qualcuno ci aiuti

Davide Caio 08.01.13 19:26| 
 |
Rispondi al commento

Roccavivara ,Aprile 2012

Un paese in vendita.

Roccavivara ,
piccolissimo paese del Molise interno con meno di 1000 anime , le uniche risorse sono le pensioni degli anziani la cui maggioranza percepisce meno di 500 € al mese .
Un paese con popolazione per oltre il 70% ultrasettantenne, un po’ di agricoltura , qualche artigiano e qualche negozio , niente di più.
In questo paese la gente non ha mai avuto l’opportunità di vivere al di sopra delle proprie possibilità
( come dice, degli italiani , la classe politica al potere)
Ed i Vecchietti rimasti vengono penalizzati. Uno dei risvolti più odiosi dell’Imu è la cancellazione rispetto alla vecchia Ici delle agevolazioni per gli anziani proprietari che abbiano spostato la residenza in una casa di riposo o per i disabili ricoverati, o che hanno conservato l’usufrutto per le abitazioni date ai propri figli.
L’ingiustizia dell’«esproprio proprietario». L’Imu è in qualche modo un’imposta espropriativa, perché erode ogni anno il valore del bene a cui si applica. Gran parte degli italiani ha acquistato la casa in cui vive facendo sacrifici, risparmiando ogni anno sulla parte dei redditi scampata all’Irpef. Tassare il frutto di questo risparmio è in qualche modo una doppia imposta sul reddito.
http://youtu.be/paACS2ydTsg

mike ross, roccavivara Commentatore certificato 26.04.12 20:10| 
 |
Rispondi al commento

facciamo i fatti:NON PAGHIAMO L'IMU finché gli esentati palazzinari e banche non pagano.é tanto semplice. Facciamo i fatti

maria delia di donato 22.04.12 09:19| 
 |
Rispondi al commento

basta cazzo, basta... sono stufo di INCAZZARMI tutte le sere davanti alla TV a sentire le MINCHIATE che continuano a dire... e mi fa ancora piu incazzare vedere che la gente dal 50-60 anni in su è talmente OTTUSA e RINCOGLIONITA dalle favole di questi COGLIONI LADRI MAFIOSI che ci governano da 20 anni che non riesce a vedere la luce e manco la vuole vedere... loro pagano... e pagheranno sempre... si lamentano e pagano, si lamentano e pagano... BASTAAAAAAAAAAAAAAA VIA TUTTI A ZAPPARE LA TERRA!!!!!! RIVOLUZIONE!!!!!

Alessio Prencipe 21.04.12 17:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ai costruttori che sono gli esecutori materiali degli edifici, dell'IMU non ne può importare di meno, l'esenzione IMU interessa solo agli immobiliaristi.
Dico questo perchè vorrei sottolineare che il costruttore ha necessità di avere una struttura di impiegati amministrativi, tecnici ed operai e redistribuisce a molte persone, mentre l'immobiliarista vive di speculazione e non necessita di struttura e costi fissi. facciamo le giuste distinzioni perchè sento troppoe volte parlare genericamente della Lobby dei costruttori, che sicuramente esiste per le grandi imprese legate alle grandi opere.

francesco rossi 20.04.12 13:33| 
 |
Rispondi al commento

x LUCIANO DIODORO

Ciao Luciano, io penso che essendo proprietario della sua prima casa dovrà pagare l'imu...

Il tuo dubbio qual'era?

Carlo M., Carrara Commentatore certificato 19.04.12 09:43| 
 |
Rispondi al commento

Ho un figlio di 35 anni che da circa sei mesi è emigrato all'estero per poter lavorare e tra poco verrà iscritto all'Aire. Avendo una casa intestata qui in Italia, quale sarà il suo trattamento ai fini Imu ?

Luciano Diodoro 19.04.12 08:06| 
 |
Rispondi al commento

Gli emigrati pagheranno l'Imu come per la seconda casa, cioe' lo 0,76% senza detrazioni.
Tante grazie alla
MM (Macelleria Monti)
Oggi,carne di Iscritti all'AIRE, freschissima,
appena spolpati!

Marek T., Krefeld Germania Commentatore certificato 18.04.12 14:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusatemi ma leggo ancora che qualcuno crede che "LA CRISI" ci ha portato a questo punto... La "CRISI" è solo un'invenzione per scaricare la colpa della cattiva gestione dei soldi pubblici, dello sfruttamento delle casse dello stato, degli imbrogli ecc... il nostro buco in bilancio è stato causato da TUTTI I POLITICI INSEDIATI DA ALMENO 60 ANNI. Cosa volevate che ci dicessero: Scusate ma dobbiamo tassarvi e farvi il culo perche ci siamo mangiati i vostri soldi quindi abbiate la pazienza di sopportare ancora qualche colpo...???????? Ovvio che si sono inventati la crisi e quasi sembra che la imputano a noi dicendo che per degli anni "ABBIAMO VISSUTO OLTRE LE NOSTRE POSSIBILITA", ma che caxxo vuol dire, che se uno s'è pagato la vacanza a rate è colpa sua del buoco di miliardi nelle casse dello stato???? MA che caxxo centriamo NOIIIIIII??? Prendiamo in esempio la Germania, se fosse esistita veramente la CRISI com'è possibile che la Volkswaghen ha raddoppiato il fatturato e dato un premio medio di 7000€ ai dipendenti??? Se tutta l'europa era in crisi a chi caxxo le hanno vendute ste macchine??????? LA CRISI NON ESISTE SI VOGLIONO SOLO GIUSTIFICARE E TANTI ITALIANI NON LO HANNO CAPITO

Carlo M., Carrara Commentatore certificato 18.04.12 08:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao! Bravi ragazzi appoggio le vostra idee!

idee casa 17.04.12 22:14| 
 |
Rispondi al commento

Ciao! Bravi ragazzi appoggio la vostra idee!

idee casa 17.04.12 22:14| 
 |
Rispondi al commento

Però queste "nuotiziole" le leggiamo solo su questo blog a livello mediatico nazzional-pilotato tutto tace e nessuno ne sa niente........che tristezza....

katia G. Commentatore certificato 17.04.12 19:33| 
 |
Rispondi al commento

L'IMU c'è in tutto il mondo. Era un'anomalia tutta Berlusconiana non averla.
I costruttori dovrebbero magare la massima aliquota invece di essere esenti visto che fanno speculazione!
Ma si sa che loro sono culo è camicia con i maiali che abbiamo al governo da sempre.

andrea 17.04.12 18:29| 
 |
Rispondi al commento

L'idea che emerge da alcuni post non è male. Se costruisci case e non le vendi o non le affitti entro un periodo pre-fissato, 3 o 5 anni, allora il bene torna disponibile alla collettività. In fondo chi costruisce fa un danno al territorio. Danno sopportato dalla collettività solo in cambio di una utilità sociale. Costruire quando non serve, per tenere vuoto o dare una garanzia alle banche per avere nuovi prestiti e costruire altro costituisce un delitto ambientale che andrebbe adeguatamente sanzionato.

Peter Amico 17.04.12 18:14| 
 |
Rispondi al commento

Perchè non svenderli ai disperati che le loro attività hanno creato oppure darli in affi tto minimo o in uso ai disoccupati? Caltagirone è un uomo cattolico di buon cuore potrebbe permettersi di farlo senza ridursi in povertà d conquisterebbe il Paradiso!!

almagemme 17.04.12 17:37| 
 |
Rispondi al commento

Che schifo!!!! ho letto un articolo sul corriere a proposito del M5 stelle..

Marco 17.04.12 17:21| 
 |
Rispondi al commento

Questo sarebbe il governo "equo"? Da quando si sono insediati i “tecnici bancari”, peraltro chiamati dal nostro presidente “ex partigiano”, le uniche manovre che hanno saputo chiedere/fare con fermezza hanno riguardato e riguardano quasi esclusivamente la gente comune, e mai gli intoccabili. È assurdo che i problemi causati dalla recessione si cerchi di farli pagare solo alla povera gente, fottendosene altamente del fatto che uno possa pagare o no. I nostri amati “schiavisti” continuano a mantenere tutti i privilegi e addirittura rafforzano le proprie posizioni rispetto alla “plebe”, intaccando continuamente i diritti sociali.
Chi fa parte della casta è garantito, vedi Caltagirone, gentaglia collusa col potere, che detta legge sul paesaggio, sulle costruzioni o in altre parole sulla vita di ognuno di noi. Non ha senso esentarli dal pagamento dei tributi, non ha senso esonerare chi può pagare e far pagare chi non può farlo (riuscite a trovare un senso logico?). Continuare in questo modo è un suicidio!

MV 17.04.12 17:11| 
 |
Rispondi al commento

è uno schifo senza fine...

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 17.04.12 15:26| 
 |
Rispondi al commento

CI SIAMO !!!
...datemi DATA,ORA e LUOGO....ci sarò....

highlander 17.04.12 15:10| 
 |
Rispondi al commento

Io mi domando da tempo il perchè ancora sopportiamo con pazienza... Certo, sono sicuro, serve solo una scintilla... siamo gia tutti saturi ma aspettiamo che qualcuno scenda con un megafono... serve il primo.... un buco nel muro della diga da dove poi la forza bruta esca in tutta la sua potenza... Forse ognuno di noi puo essere quel buco nella diga... è solo che tutti abbiamo paura.
Ci sono tante cose che non capisco, sembrerà una sciocchezza, ma se la prostituzione esiste, e tanti i nostri politici hanno dimostrato benissimo di sapere dove come e quando servirsene, perchè non far pagare le tasse anche a loro? Perchè io da lavoratore dipendete mi devo fare il culo per 1400€ al mese e poi ne devo spendere piu della metà tra autostrada e benzina assicurazione iva ecc...? E loro che si fanno fare il culo e guadagnano bei soldi perchè non possono pagare le tasse??? Bo, onestamente sempre è esistita e sempre esisterà... è assurdo pretendere soldi da chi è ridotto all'osso con l'imu... MONTI:EQUITA=PARTITI:ONESTA'

Il coraggio è la capacità di vincere la paura... vinciamola e scendiamo in piazza...

Carlo M., Carrara Commentatore certificato 17.04.12 14:35| 
 |
Rispondi al commento

Io sono una dipendente di azienda privata. E so che se la mia azienda chiuderà non trovero' alcun altro lavoro, perche' in giro non ce n'e'. Allora quelli che chiamate palazzinari, e che lo sono, non possono pagare l'IMU sulle case che hanno costruito e che non riescono a vendere a causa della crisi. Ma possibile che non ci arriva nessuno?
Gli imprenditori sono comunque una RISORSA per il paese, senza di loro chi cavolo ci darebbe lo stipendio?
Certo ci sono anche gli imprenditori disonesti, e quelli dovrebbero essere perseguiti, come dovrebbero essere perseguiti i dipendenti fannulloni, nell'azienda dove lavoro ce sono due e data la situazione economica che ci circorda, mi verrebbe da prenderli a schiaffi tutti i giorni.

Laura 17.04.12 14:18| 
 |
Rispondi al commento

No,ma non si vergognano proprio di nulla!!!
C'hai una casa, paghi, come tutti.
O tutti o nessuno.

Francesco Arrighi (ciurlo), Lucca Commentatore certificato 17.04.12 13:30| 
 |
Rispondi al commento

ABC va a Fan Cul bastardoni avete finito di sbafare alla nostre spalle.

tinaus de tinaus 17.04.12 12:22| 
 |
Rispondi al commento

Non c'è la faccio più!!!

Giovanni Fallaci 17.04.12 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Effetti di questo emendamento?
Prezzi in tenuta sul nuovo, in caduta ulteriore sull'usato ... che qualcuno voglia la nostra casa?
E dove prenderanno i soldi che mancano: da un ritocco delle aliquote per chi pagherà!
Viva la democrazia, viva la libertà!

silvio garola 17.04.12 11:28| 
 |
Rispondi al commento

La cosa INFAME è che per i disabili non sono previste agevolazioni mentre l'IMU non sarà pagata dalle banche e dai costruttori sulle nuove costruzioni invendute!!!! Dove è l'equità? E' giusto colpire pensionati e disabili ma non i costruttori e le banche? strano il loro concetto di equità! non ci prendano per il culo!

mario gargiulo 17.04.12 11:26| 
 |
Rispondi al commento

Il problema è che siamo tutti qui a lamentarci ma non facciamo nulla e quelli ci prendono apertamente per i fondelli ed hanno ragione perché non ci meritiamo altro.
L'ultima presa in giro è di oggi: l'Imu pagata in tre rate, si deve sempre pagare tutto ovviamente ma quello che è un aggravio viene presentata come un agevolazione.
Se l'Imu si fosse pagata in due rate avremmo pagato il 50% a giugno ed il restante 50% a dicembre, invece adesso pagheremo il 33% a giugno, il 33% a settembre ed il 33% a dicembre.
Quindi a settembre invece che avere pagato il 50% avremo pagato il 66%!
Vi devo ricordare tutte le altre prese in giro?
Il finanziamento pubblico, bocciato con un referendum negli anni novanta, rimane in piedi, nessuna riduzione nonostante la crisi generale, e come vengono spesi questi soldi, questi nostri soldi, lo sappiamo tutti. Lo Stato non paga i fornitori e le aziende falliscono ma i soldi per gli inutili e dannosi partiti si trovano sempre...
La protezione civile verrà finanziata con aumento della benzina, neanche non pagassimo tasse a sufficienza, però di tagliare gli stipendi ai nostri politici, i più pagati nel mondo e probabilmente i più assenteisti e nulla facenti ed incompetenti (basta guardare quante leggi sono state approvate nel 2011) non se ne parla.
le novità sulle leggi del lavoro verranno pagate dalle imprese, evidentemente non pagano abbastanza tasse e ne sono fallite o chiuse troppe poche secondo gli alieni che ci governano, in compenso i soldi per la banca dove lavora il figlio di Monti si sono trovati...
Mi fermo qui o vado avanti?
La misura è colma da un pezzo, tutti stiamo aspettando che qualcuno organizzi la rivolta, una data, un luogo, un programma, chi si fa avanti?

Alessandro G. Commentatore certificato 17.04.12 11:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si può sempre andare in massa e fare un esproprio proletario. Sono sfitte o invendute bene ce le prendiamo noi!!!

Andrea M., Tivoli Commentatore certificato 17.04.12 10:25| 
 |
Rispondi al commento

LA MAFIA E' LO STATO

David R., Faenza Commentatore certificato 17.04.12 10:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E TUTTI I FIGLI CHE VIVONO IN UNA PRIMA CASA INTESTATA AI GENITORI IL DOTTOR MONTI LA CONSIDERA SECONDA CASA E SI PAGA PIU' DEL DOPPIO.
FANNO SCHIFO! QUANDO MONTI PARLA DI EQUITA BISOGNEREBBE ANDARE A MASSACRARLO A BASTONATE!

David R., Faenza Commentatore certificato 17.04.12 10:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questa classe politica si sta suicidando e non se ne rende conto! la gente è esasperata nei loro confronti e continuano imperterritii loro giochetti e i loro intrallazzi! "Azzurro", così flemmatico e accomodante con tutte le parti politiche, i conti se li è fatti bene.....sono qui, tengo famiglia, ho dei parenti, quindi.....

antonello fanni 17.04.12 09:15| 
 |
Rispondi al commento

Concordo con chi ha scritto di occupare le case invendute, Caltagirone si metta gli avvocati per tirare fuori la gente, così non paga l'Imu, ma i legali si...
Tutti i cementificatori dovrebbero fare quella fine, chi costruisce case e non le vende...che vengano occupate....chi ha dato i permessi per l'ennesima cementificazione vada dritto nelle patrie galere...!

bradipa-mente 17.04.12 09:07| 
 |
Rispondi al commento

Ma lo vogliamo capire o no che se lasciamo che questo "SISTEMA" fondato sui "SOLDI" continui ad esistere, i "PRE-POTENTI" in "MALAFEDE" con "TROPPI SOLDI" proseguiranno imperterriti a fare e a disfare come vogliono?
La lotta all'"EVASIONE" non otterrà "MAI" risultatI finché a "MANOVRARE" ci sarà gente che può permettersi di "PAGARE" altri "PRE-POTENTI" in "MALAFEDE" che, aspirando ad avere o ad aumentare i loro "TROPPI SOLDI", li agevoleranno nella "GIUSTIZIA" e nella "FINANZA".
Quindi bisogna avere una "STRATEGIA" e fare manifestazioni con un "UNICO" argomento e contro un "UNICO" nemico: i "TROPPI SOLDI" di "TUTTI" quelli che, avendone "TROPPI", possono permettersi di "SPRECARE" risorse in modo esagerato, soprattutto in un periodo che è di crisi "STRUTTURALE" e che quindi peggiorerà sempre più, se non si fermerà il meccanismo.
Per cui o si levano i "TROPPI SOLDI" a chi ne ha "TROPPI", mettendo dei "TETTI MASSIMI" ai guadagni pubblici e privati, oppure stiamo zitti e insistiamo a parlare di "TUTTO" senza concludere "MAI NIENTE", favorendo il giochetto del "DIVIDE ET IMPERA" di lor signori.
E pure tu, caro Tizio che hai "TROPPI SOLDI" e che continui a farne "TROPPI" sfruttando ed alimentando a tua volta proprio questo "SISTEMA" che ti ha permesso di diventare e ti permette di continuare ad essere "TROPPO RICCO", non sentirti in "BUONAFEDE" solo perché sei nella "LEGALITA'": anche i "POLITICI", i "BANCHIERI", gli "INDUSTRIALI", i "MANAGER", gli "ALTI PRELATI", ecc. ecc. guadagnano i loro "TROPPI SOLDI" in modo perfettamente "LEGALE"... ma "IN-GIUSTO"!!!
Meditaci bene sopra, però sbrigati, sennò rischi che alla fine il "POPOLO" butterà "TUTTI" quelli con "TROPPI SOLDI" in un unico calderone, compresi quelli in "BUONAFEDE" come te (ricordi cosa accadde a fine settecento, caro Tizio in "BUONAFEDE"?)...

... e se vuoi sapere cosa significa avere "TROPPI SOLDI" leggi qua: http://lamalafededeiprepotenticontroppisoldi.blogspot.it/2011/08/il-bel-paese-continuazione.html...

Gioma 17.04.12 08:40| 
 |
Rispondi al commento

Dov'è la notizia......? era normale che andasse cosi......forse è quello che ci meritiamo! io xò nn mi arrendo continuo a sperare in gente migliore......

pietro p., milano Commentatore certificato 17.04.12 07:43| 
 |
Rispondi al commento

riprendo un mio commento di ieri e lo modifico per qua.


non è vero che tutti i palazzinari non temono l' imu.
mio padre che da muratore ha tirato su ben " 2 case " ( altro che caltagirone tsè ) ed in una ci vive lui, quindi non può fare i contratti ai due figli, perchè uno ci perderebbe.
l' altra non la può affittare, perchè ci vive uno dei due figli.
risultato chi pagherà la " seconda casa " pur avendone al massimo una a disposizione ?

PS: cortesemente non ditemi c' è chi sta peggio vivendo in affitto. lo so, sono fortunato, ma a costo di sacrifici dei miei.
ed è un' ingiustizia che costa molto e brucia tanto quanto quella degli anziani che vivono in un' ospizio e risultano avere quindi due case !!!

c b 17.04.12 03:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credo non ci voglia molto per mandare AFF***O Monti e i suoi suggeritori. Basta un po' di raccolta firme, la richiesta di procedura internazionale e via!

Che cavolo si aspetta?
Occhio perché quelli se ne sbattono se le famiglie italiane saranno in breve in mezzo alla strada. Dunque meglio prevenire che curare!

3mendo 17.04.12 01:31| 
 |
Rispondi al commento

Sono un agente di commercio nel campo serramenti. bene sapete che questo mercato sta crollando? Grazie al devastante e continuo cementificare inutilmente per deturpare il territorio, far guadagnare e indebitare i palazzinari facendo morire il mercato delle ristrutturazioni dell esistente ... e ora tirano fuori sta porcata solo xkè a ro.a c è gente come azzurro caltagirone e il liquidatore fallimentare mandato dalle banche fallite. molta gente come me andrebbe a roma col buldozzer...

giorgio ginelli 17.04.12 01:15| 
 |
Rispondi al commento

Povera Italia!!!

Marco 17.04.12 00:57| 
 |
Rispondi al commento

Questa è la solita ''cortesia'' ai poteri forti...come quelli per la Chiesa, quelli per le lobbies, insomma per coloro che sono rappresentati in Parlamento e possono avere la possibilità tramite le ''loro'' associazioni di osservare, intervenire, modificare...

Finchè avremo questa gentaglia in parlamento che continuerà a presentare questi emendamenti del cazzo a difesa degli interessi di pochi e non a favore del bene comune, quindi della collettività, avrò lo stimolo di continuare a mandarli via tutti quanti.

Spazziamoli via il prima possibile.

Domenico Monardo, Collegno (Torino) Commentatore certificato 17.04.12 00:45| 
 |
Rispondi al commento

Io posseggo una sola casa, piccina, a Roma.

E' affittata, regolarmente già dapprima della cedolare. ne ricavo 700 euro/mese. lordi. Non la abito, perché abito in un'altra città per motivi di lavoro. I soldi dell'affitto li spendo in un altro affitto.

Ora, non solo non posso scaricare l'affitto che pago (se abitassi nella casa di Roma non avrei nessun ricavo e quindi nessuna tassa), ma pago l'IMU seconda casa perché non la abito. Ovviamente indirettamente pago l'IMU nella casa che abito, perché viene ricaricata sull'affitto...

Chi possiede una casa sola non dovrebbe avere diritto a considerarla prima casa, anche se non la abita?

A me la casa serve per viverci, oppure per affittarla per potermi permettere di affittarne un'altra, mica ci faccio business!!!!

Eugenio P. 17.04.12 00:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La colpa è nostra perchè lasciamo che un gruppo di delinquenti ci chiedano il pizzo. La cosa peggiore e
venire messi alle corde da chi ha potere e ricchezze.
Democrazia e giustizia...assenti.

Andrea 17.04.12 00:11| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi, è inutile che ci giriamo intorno, in Italia non c'è una democrazia, c'è una dittatura, una oligarchia, ma per carità, è sempre stato così, dappertutto. In passato, però, erano più intelligenti e la loro invadenza la facevano pesare meno sul popolo. Qui veramente siamo ai livelli di Maria Antonietta. Spero per loro che non perdano la testa...

Mauro Agnoli, Castel San Giovanni (PC) Commentatore certificato 17.04.12 00:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa sera ho visto gli ultimi due minuti di ottoemezzo su la 7. Credevo la Gruber un po' più seria, invece... collegati in studio Oscar Giannino, una terza persona che non so chi fosse e tal Tinti, che già ha avuto spazio qui e si è sentito rispondere quel che si merita, ma siccome non ha capito un cazzo (ed è la prima volta che uso un termine così in queste pagine, ma ora ci vuole) continua ad elargire sciocchezze anche in televisione. Nonostante un timido contrasto degli interlocutori, questo persevera nel'ignoranza. Ed era magistrato per dunque.
E ora qualcuno gli dà ancora spazio.

Ho come l'impressione che sappiano di aver già vinto... o forse sono io che come la storiella del colibrì che vuole spegnere l'incendio, mi sento solo un inutile colibrì.

Che schifo, che schifo, che schifo.

Gian A 16.04.12 22:11| 
 |
Rispondi al commento

MA CHE STIAMO A FARE PIU' QUI??
SERVE SCOPRIRE ALL'INFINITO SOPRUSI E INGIUSTIZIE DA QUESTO SISTEMA MAFIOSO?

marco e Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.04.12 20:59| 
 |
Rispondi al commento

l'unica speranza di vedere di nuovo i prezzi a livelli umani sfumata con una solita legge porcata.

godetevi tutto perchè prima o poi tutto finisce.

ivan m. Commentatore certificato 16.04.12 20:23| 
 |
Rispondi al commento

Tanto cemento per niente almeno un po' di tasse le dovrebbero pagare

Riccardo Garofoli 16.04.12 20:07| 
 |
Rispondi al commento

Mi risulta che gli immobili invenduti, interi grattacieli, sono usati dai proprietari i dalle società per rimpolpare l'entità del capitale usando una valutazione che si rifà a prezzi di mercato altissimi e fasulli.
Cosicchè se un grattacielo vuoto, inutilizzato, varrebbe solo un miliardo reale perchè nessuno se lo comprerebbe neppure lottizzato, nei bilanci delle società esso risulta valere 100 miliardi. E ora, a questa operazione che sporca e falsifica i bilanci vorrebbero dare il vantaggio di non pagare l'IMU???
Siamo alla frutta!!!!!!!!
Rita

Rita Bisestile 16.04.12 19:16| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Solo un popolo d'addormentati può farsi governare da questi cialtroni. E fosse una legislatura, sono 30 anni a momenti. Poi vi lamentate che dall'estero ci deridono.

Fran V. Commentatore certificato 16.04.12 18:38| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E i compagni dove erano?...

lenin il coglione rosso appeso 16.04.12 18:21| 
 |
Rispondi al commento

Prima l'esenzione alle organizzazioni sindacali, ai circoli assistenziali, alle Onlus, al Clero, poi alle Banche e ora anche all'edilizia.
Una tassa che preveda tante esenzioni non fa altro che palesare il proprio stato di iniquità. O è una tassa equa e quindi va pagata da tutti o è una tassa iniqua e non ha quindi ragione di esistere. Gli stessi presupposti alla base delle esenzioni previste (non produrre reddito), sono la revelazione dell'iniquità con l'IMU applicata alle abitazioni (che non producono reddito). Può essere concepibile per gli immobili "commerciali" che, per loro stessa definizione, dovrebbero essere inseriti in un circolo produttivo (semprechè si preveda il giusto conguaglio con le altre imposte previste), ma tassare ciò che la Costituzione stessa prevede come diritto è lampantemente fuori da ogni logica e da ogni legge.

Gabriele Serrelli, Roma Commentatore certificato 16.04.12 18:18| 
 |
Rispondi al commento

Occorre riordinare al più presto le priorità di questo povero paese, prima che questi sciagurati ci trascinino in un vortice senza uscita, daltronde, qualche colpa l'abbiamo anche noi, che per troppo tempo abbiamo accettato nascondendo la testa sotto la sabbia, che la politica si trasformasse da voce dei cittadini a sudditanza dei cittadini con il solo diritto di cacciare denari.Spero che ciò che stà accadendo in questi momenti ci serva di lezione per il futuro a fare molta più attenzione quando saremo chiamati ad un seggio elettorale. claudio

claudio miccoli 16.04.12 18:15| 
 |
Rispondi al commento

cosa si può fare per mandare a casa tutti i nostri politici?

sento tante persone che non vogliono più andare a votare, MA NON RISOLVIAMO NULLA!

questo sentimento di impotenza verso la classe politica credo che sia comune in tutte le persone oneste che vivono del proprio lavoro

dolores scordo 16.04.12 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Ora BASTA! Non possiamo più affidare il nostro Stato a questi politicanti!

Antonio Masala 16.04.12 18:07| 
 |
Rispondi al commento

Il giorno che ci saranno le elezioni politiche nazionali invece di andare ai seggi, che è magari lì che loro aspettano che andiamo, rendiamoci tutti a Montecitorio e mandiamoli a casa ad uno ad uno, non deve restare nessuno. Dopo forse si potrà costituire qualcosa di più serio. Sono stanco di incazzarmi ogni giorno per questi stronzi, lo devono capire che non è quello il loro mestiere.

Marco Casino 16.04.12 17:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutti ad un certo livello vivono mediante SCUDI.
Monti vive dell'"absolute burocratic shield":
Gad Lerner&company vive del "absolute journalistic shield"
I professori universitari vivono del "faculty burocratic shield".
E anche i palazzinari si sono adeguati ai tempi e si sono costruiti il loro bel "Anti-IMU burocratic shield".
Sono tutti immuni tranne i cittadini che diventano "pigliainculo".
E' l'americanismo del momento che ci ha scaricato addosso la MODA AMERICANA DEL MOMENTO: fatti uno scudo e differenziati dalla massa.

mario mario Commentatore certificato 16.04.12 17:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io dico che se 10 anni fa invece di raddoppiare i prezzi delle case, e di tutto il resto, si fosse fatta più attenzione al fatto che il potere d'acquisto degli italiani nel frattempo si dimezzava, oggi la gente riuscirebbe a comprarsi casa e a pagare anche l'imu.
invece questo "incentivo", arrivati a questo punto, servirà, comunque la si pensi, a ben poco.

Serena Maria Savi 16.04.12 17:54| 
 |
Rispondi al commento

potrebbe essere una fortuna se non vale l' imu vuol dire che non sono di proprieta (UCCUPY House)per chi cerca casa.

giuseppe.ga 16.04.12 17:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe,
sono morti... la resa dei conti tra un anno.... falli giocare io nel mio piccolo 15 voti in meno al PDL 15 voti in più al Movimento 5 Stelle... e qui che sta la resa... ci divertiremo.. tutti con le pezze al culo devono rimanere...

Alessandro Serini 16.04.12 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Beppe non ce la facciamo più a sopportare tutti questi soprusi da parte della CASTA!!
Sei rimasto l'unica salvezza .... oppure REVOLUTION!!

Luca Manetti 16.04.12 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Questa cosa fa veramente girare le palle.
Però mi fa girare ancora di più le palle che c'è gente che non vuole o fa finta o non riesce a capire che siamo sempre più nel baratro.
Ribelliamoci!!!

Fausto Cenderelli 16.04.12 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Per una volta che c'è una norma razionale riuscite a fare i qualunquisti anche adesso? Ma pensate veramente che esista solo Caltagirone o Ligresti? Avete idea di quante piccole, medie o piccolissime imprese edili stanno letteralmente boccheggiando? Fuori città non si vende un metro quadro neanche sottocosto. Le banche non concedono mutui oppure il giorno prima del compromesso c'è sempre uno dei due coniugi acquirenti che viene messo in cassa integrazione o peggio in mobilità (leggi licenziato).
In italia la maggior parte delle Imprese edili sono aziende di 5-15 dipendenti a conduzione familiare. Stanno chiudendo e lasciano a piedi 5-15 famiglie(alla volta) senza alternative valide. E non sono tutti imprenditori spietati senza cuore.Contate fino a 10 prima di postare il vostro sdegno. Cercate di capire se ci sono altre motivazioni oltre all'ovvia e banale dietrologia.
Post come questo non fanno altro che avvalorare la tesi di chi definisce M5S una pre-lega.
Si si, sono gli stessi toni, gli stessi temi e le stesse tesi che sentivo nel 1989 nella sede di Busto Arsizio della nascente Lega Lombarda.
Mi spiace dirlo, ma la storia si ripete. Basta nemici. Odio, odio, odio e solo odio. Che due coglioni.
Sting cantava "History will teach us nothing". Haimé.

Claudio 16.04.12 17:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

hai ragione, fanno proprio incazzare

cinzia p., scarlino Commentatore certificato 16.04.12 17:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questi sono gli ultimi giorni di baldoria.
fra un anno saranno cavoli amari.
ci vediamo in parlamento per la resa dei conti

Simone90 P. Commentatore certificato 16.04.12 17:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'IMU è un chiarissimo esempio della scadentissima qualità dei nostri docenti (e rettori) universitari, sia di università pubbliche che private. E non provate a contraddirmi, che sono troppo di malumore!

Anto N. Commentatore certificato 16.04.12 17:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Poi ti dicono :
" E' il mercato che fa i prezzi !!".
Una comica, le case forse, ma forse, valgono un quarto del loro prezzo di vendita attuale !!
Il "mercato" non esiste in Italia.
In questo paese c'è una forma di oligopolio che occorre scrollarsi di dosso.
Una gigantesca sanguisuga sulla schiena di tutti gli italiani.
Il compito primario, prima di discutere d'altro, prima di dividersi sui progetti è UCCIDERE LE SANGUISUGHE ed annientare le loro tossine allucinogene televisive !!

Kasap Aia, Cifre, borgo virtuale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.04.12 17:25| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
FA' DAVVERO INCAZZARE,L'IMU LA PAGHINO ANCHE CHI HA I BENI INVENDUTI,COMPRESE LE BACHE ED I PALAZZINARI CEMENTIFICATORI
ALVISE

alvise fossa 16.04.12 17:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In casi come questi mi cadono le braccia !!!!

Gianluca favaro 16.04.12 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Beppe! sono incazzato nero!!!
basta con questa burocrazia DEMENZIALE!!!!
BASTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
SONO STUFOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!!

Paolo r., Padova Commentatore certificato 16.04.12 16:43| 
 |
Rispondi al commento

RIVOLUZIONEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Paolo r., Padova Commentatore certificato 16.04.12 16:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Commercialisti: Su Imu si sta rasentando il ridicolo

"Tre rate o due rate, quello che e' certo e' che con l'Imu si sta ormai rasentando il ridicolo". E` quanto afferma Claudio Siciliotti, presidente dei commercialisti italiani. "Ci sono Paesi - sostiene Siciliotti - che, per imposte simili all'Imu, mandano bollettini pre compilati, lasciando ai contribuenti e ai loro professionisti un rapido compito di verifica e controllo della correttezza degli importi esposti. Da noi siamo infine arrivati a costruire una imposta per la quale il contribuente non deve soltanto procedere ai conteggi totali, ma deve pure provvedere lui a conteggiare anche quanto va allo Stato e quanto ai comuni. Una vera beffa, se si pensa che questo accade in parallelo a proclami e decreti di semplificazione fiscale". "E non si dica - conclude il presidente dei commercialisti - che i commercialisti traggono beneficio da queste complicazioni, essendo semmai tra i soggetti danneggiati due volte: come contribuenti e come professionisti. Perché la moltiplicazione inutile dei rischi di errore pesa, anche in termini di responsabilità professionale, assai più di quanto simili prestazioni possono essere ribaltate sul cliente".

cittadino qualunque (*5stelle*) Commentatore certificato 16.04.12 16:32| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori