La democrazia del tè

tavolodate.jpg

Nella sala da tè di Rigor Montis si celebra la fine della democrazia parlamentare. Ieri, nell'usuale incontro carbonaro, Monti, Alfano, Bersani e Casini hanno sorseggiato tè e mangiato biscottini, i loro placidi lombi su poltroncine ottocentesche, discorrendo amabilmente per cinque ore di Salva-Italia e di Cresci-Italia. La democrazia del tè. Un'innovazione tutta italiana.
Il Parlamento ha cessato la sua stenta esistenza con l'avvento di Rigor Montis. Gli italiani hanno barattato quel 10% di democrazia che gli restava con un 150 di spread. E' un brutto precedente, passato sotto silenzio. La democrazia è diventata una merce di scambio. Domani, di fronte a una crisi mondiale dell'energia, potremmo persino ritrovarci Scaroni a capo del Governo con 10 centrali nucleari di ultima generazione. Senatore a vita nel pomeriggio per meriti napoletani e presidente del Consiglio il giorno dopo con Chicco Testa ministro dello Sviluppo. La democrazia è sul bancone, il suo prezzo svalutato come i nostri titoli pubblici. La democrazia è un fastidio per chi vuole decidere escludendo i cittadini.
La democrazia del tè è nata prima dell'estate, quando gli italiani hanno ripreso a fare politica, dopo anni, con i referendum. Il no al nucleare e il si all'acqua pubblica sono stati devastanti per il Sistema, per le banche, per le multinazionali. Intollerabile, non si poteva continuare su questa strada.
Nella sala da tè, mentre la Frignero sparecchiava il tavolo Luigi XVI, ci si è lasciati andare, come tra vecchi amici che hanno fatto carriera insieme. Le risate e le battute si sono sprecate, esilarante quella del capotavola Rigor Montis: "Sono profondamente grato per l'atteggiamento degli italiani che nella pur grave sofferenza stanno dando una prova esemplare". E' come se Nerone si complimentasse per il comportamento dei cristiani mentre pregano nel Colosseo prima di essere sbranati dai leoni. Chissà se Rigor Montis ha versato una lacrima nella tazza, insaporendo la fettina di limone, pensando alle decine di imprenditori suicidi. Mentre i Quattro dell'Apocalisse discutevano di Sviluppo, si è saputo che nel primo trimestre del 2012 hanno chiuso 146.000 imprese. Bersani, con la faccia di chi ancora una volta si è salvato il culo e non sa perché, ha detto "C'è un nuovo patto politico!". Un altro? Ancora? E tra chi? Tra quattro imboscati in una stanza che ignorano l'opinione pubblica e fanno carne da porco del Parlamento? Voglio una web cam in quelle maledette stanze mentre discutono del futuro della NOSTRA nazione e del NOSTRO futuro e di quello dei NOSTRI figli. Nessuno può decidere per noi.

Ps. Segui il tour elettorale 2012. Partecipa usando #m5sTour su Twitter e Youtube, o taggando "MoVimento Cinque Stelle" sulle tue foto e post su Facebook.

Oggi, 19 aprile, sarò alle ore 15 a Gussago al Caffè Danesi.  Alle ore 19 a S. Donato M.se, in piazza Pio XII, e infine alle ore 21.30 a Monza, in piazza Roma.

La repubblica di Weimar di Gunther Mai

La repubblica di Weimar (1919-1933) fu un periodo politicamente turbolento, economicamente drammatico.

Postato il 18 Aprile 2012 alle 14:30 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa
| Commenti (1191) | Commenti piu' votati | Invia il tuo video | Invia ad un amico

Tags: Alfano, aziende, Bersani, Casini, Chicco Testa, democrazia, fallimenti, Monti, referendum, Scaroni, suicidi

Commenti piu' votati


QUESTO STATO E’ PEGGIO DELLA MAFIA
Mentre la mafia chiede solo il pizzo, lo Stato italiano ti ruba oltre al lavoro, alla dignità e al futuro, ti porta via anche la proprietà. Uno Stato che vuole punire la popolazione tutta, ma in particolar modo quella saggia che, dopo enormi sacrifici, è riuscita a comperarsi una casa per non pagare l’affitto a vuoto e che si vede ora costretta a perderla, per l’impossibilità di pagare le tasse assurde che gravano su di essa, è uno Stato ladro, non ci sono altri termini per definirlo. Questa è a tutti gli effetti una rapina, non bastava avergli versato il 10 per cento del valore all’atto dell’acquisto, ora ha anche il coraggio di salassare l’abitazione fino al punto da privare i legittimi proprietari della loro casa. Come si fa a pretendere tasse così assurde da chi guadagna mille euro al mese, non si sa, non è affar loro! Questi assassini chiamati politici sanno bene che nessun lavoratore o pensionato può permettersi il lusso di pagare queste cifre sproporzionate. Con mille euro è già difficile mangiare per trenta giorni e se li si costringe a pagare queste oscene raspine, saranno costretti a recarsi tutti alla caritas per non morire di fame. Questi schifosi che si spartiscono e strafogano miliardi di euro frutto del sudore di questi lavoratori, in gioielli, ville, fondi neri, banchetti e puttane, osano pretendere da una popolazione ridotta a mendicare, anche le briciole che cadono dalla loro tavola.
VOGLIO URLARE AGLI ITALIANI DI NON PAGARE PIU’ NULLA, DI MANDARLI AFFANCULO UNA VOLTA PER TUTTE E CHIUDERE IL RUBINETTO PER EVITARE DI FUCILARLI TUTTI!


TI TRUFFANO PERSINO LE PAROLE


Quando la borsa sale coloro che comprano si chiamano INVESTITORI, quando la borse scende, si chiamano SPECULATORI.

------------------OOOOOOOOOO----------------------

When The Rich Rob The Poor It's Called Business - When The Poor Fight Back
It's Called Violence

Quando i ricchi rubano ai poveri si chiama FARE AFFARI - quando i poveri
reagiscono si chiama VIOLENZA.

Dobbiamo rifare l'Italia, linguaggio compreso

Max stirner


Ragazzi, ripropongo quello che credo sia il commencement piu' votato nella storia di questo blog!


BEPPE, DIAMO UN SEGUITO ALLA PROPOSTA DI DAVIDE LAK!!!

+++

Beppe! Amici del Blog! +

propongo di raccogliere i fondi per fare
una pagina su tutti i quotidiani nazionali
con il TESTO DI QUESTO POST di BEPPE GRILLO! +

che lo leggano TUTTI GLI ITALIANI! +
Davide Lak 17/04/2012 ore 13.54
Nello splendido post di ieri.

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 18.04.12 17:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 41)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perche no mettiamo nel post a silvietto?

si monti, si casini, si il non sinistro di bersani

ma il vero cancro di questo paese è IL CAIMANO d'arcore

adesso stà zitto zitto nella tana ma è lui il vero colpevole di questo disastro

perche ignorarlo?

BRUTTO NANNO IO NON DIMENTICO NE PERDONO

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.04.12 17:20| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 37)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il M5S avanza fino a diventare il 3° partito nazionale e l’intero mondo politico va in fibrillazione.
Alfano, Bersani e Casini prendono amabilmente il thè con Monti e sigillano il nuovo ‘tea party’ bipartisan all’italiana per metterlo in tasca al popolo italiano e massacrare famiglie e lavoratori, mantenendo intatti i privilegi di politici, magnati, fondazioni e banche.
Intanto che questi turpi patti avanzano, Grillo appare all’orizzonte come l’unico avversario della partitocrazia, l’unica voce temibile che fa appelli ad una nuova democrazia basata sul popolo, sui controlli del basso e sull’epurazione delle istituzioni dai delinquenti tradizionali.
I falliti d’Italia e i novelli Attila bocconiani si legano tutti insieme nella depredazione di un paese a cui, in nome di una ideologia economica fallimentare, promettono solo lacrime e sangue fino al 2017. Dopo, si immagina, non ci sarà più niente da razziare e resterà solo il cimitero.
Gli affossatori della Grecia e dell'Argentina proseguono il loro sporco lavoro di becchini e i vari partiti fanno loro corteo, per salvare sporchi privilegi.
I politici tradizionali ancora pieni di una strafottenza e arroganza di cui non vediamo i meriti, continuano a sproloquiare senza creare un solo posto di lavoro o salvare un solo disperato.
L'unico oppositore a questo mondo in frantumi è un comico che ha focalizzato nella sua protesta e proposta il meglio d'Italia. Non fa meraviglia a questo punto che stiano tutti insieme appassionatamente contro di lui, l’unico che può rovesciare la partitocrazia e ribellarsi al neoliberismo che i paesi li riduce come la Grecia o l’Argentina, fregandosene del popolo e dei suoi diritti, per salvare interessi di bottega. E che tutti ossequino la bottega più grande che è la finanza internazionale assassinando interi paesi, questo non lo potremo sopportare!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 18.04.12 16:10| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 31)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, nei giorni scorsi si è ribaltato un camion dalle mie parti, in provincia di Padova

Tantissime persone si sono precipitate a raccogliere la merce che era fuoriuscita dal rimorchio. Generi alimentari, casse di acqua, bevande e tanta frutta e verdura sono finiti nei bagagliai di quanti erano andati a "prestare soccorso".

Il sciacallaggio diventerà la prossima moda dell'italiano....


U. Marco Calì

www.sapienza-finanziaria.com/


DOMANI SU LA7: PIAZZAPULITA, COLLEGAMENTO CON COMIZIO DI GRILLO

''Fra lingotti d'oro, diamanti, ville e viaggi esotici gentilmente offerti, il sistema dei partiti e' colpito dagli scandali e in picchiata nei sondaggi. Chi uscira' vincitore dalla Grande Crisi? Il Professore o il Comico? Mario Monti o Beppe Grillo?'': se ne occupera' domani Piazzapulita, il programma condotto da Corrado Formigli, in onda alle 21.10 su La7. Fra gli ospiti di Formigli il politologo Edward Luttwak, l'economista de Lavoce.info, Tito Boeri, Alessandro Sallusti, direttore del Giornale, Peter Gomez, direttore de Ilfattoquotidiano.it, Giuseppe Civati, Pd. Piazzapulita si colleghera' in diretta con il comizio di Beppe Grillo.

cittadino qualunque (*5stelle*) Commentatore certificato 18.04.12 16:39| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 26)
 |
Rispondi al commento

D'Alema contro Grillo:"Un mix tra Bossi e il Gabibbo"

D’Alema, "Un mix tra lo zero assoluto ed il vuoto totale".

Massimo Minimo Commentatore certificato 18.04.12 18:52| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 22)
 |
Rispondi al commento
Discussione

PAGHERETE TUTTO!

Vediamola in positivo

Con Monti si è celebrato il funerale di regime
di un parlamento illeggittimo e finto

A parte le 146.000 imprese chiuse , il suicidio
giornaliero e qualche torcia umana il tutto
procede come da copione

I partiti sono venuti TUTTI allo scoperto ; PDL , PD , UDC sono solo sigle superate , finte divisioni di un unico potere di casta

Gli altri non sono messi bene , fra traffici di diamanti , supercazzole e finte rinunce ai finanziamenti , parziali o con il referendum " si vedrà " , utile strumento per rimandare ad altri uno svuotamento del portafoglio subito fattibile

essere precari oggi è UN LUSSO ....la marea di disoccupati invade il paese

i sindacati e confindustria fanno finta di litigare e aspettano il tram del 18 per andare a fare in xulo insieme a iena piangens

Sparso quà e là qualche arresto , dimissioni , spreco ...morti annunciate , ultimi pezzi italiani se ne vanno ed è ora di brindare con stock 84 seduti su una bella AUDI-DUCATI.

lE LOBBY sparse , castine , portavoce , burocrati , nullafacenti continuano ad ingrassare

E mentre si discute di infrastrutture e stronzate il paese è morto ....con la consapevolezza che la manovra Monti la faceva qualunque aguzzino in mala fede.

Quello che vedo io è un paese piu' informato , incazzato che sta per esplodere .

E di una cosa sono certo .

Cosa c'è di positivo ?

CHE IN UN MODO O IN ALTRO

LA PAGHERANNO CARA

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.04.12 16:32| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento

Che un giornale di merda come l'Avanti che vende 3 copie ogni 20 gg si prenda in due anni 23 milioni di euro per i suoi intrallazzi neri, è un fatto che mi fa girare le balle e desiderare un grilletto sotto l'indice.

E poi Lavitola è uno stronzolo che meritola di morirole. E alla sveltola!


Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.04.12 20:53| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Voterò per voi
di R.A.

Ciao Beppe,
sono un appartenente alle forze di Polizia, uno dei rari di sinistra. Purtroppo in ragione del mio lavoro ed in particolare per il mio incarico non posso dare un contributo diretto e manifesto all'espansione del vostro movimento. Oggi con mia figlia, ci siamo iscritti al vostro movimento ed alle prossime elezioni ho deciso di darvi fiducia. La mia decisione è legata alla conoscenza della storia di Grillo, ed alle ripetute dimostrazioni di correttezza, onestà e trasparenza (valori fondamentali per un cittadino, figurarsi per qualcuno che dovrebbe assumere responsabilità maggiori nei confronti della comunità) che avete fornito in questi anni. Per mia figlia, appassionata di politica già da due anni, siete la prima scelta di campo. Mi auguro soprattutto che non la deluderete, trasformandovi, dopo il vostro prevedibile successo alle prossime elezioni, nel marciume che appesta le istituzioni di questo paese, dai comuni fino al parlamento. In bocca al lupo, e se non fate stupidaggini da qui al voto, contate un + 1. Un sincero augurio di grandi successi, e che questi possano essere il viatico per garantire il futuro dei nostri figli.

LETTERE DALLA RETE 19.04.12 00:22| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA DEMOCRAZIA DEL "TIE'".

Questa è la democrazia del Tiè, beccatevi pure questa!

Però sembra, pare, si diche che, potrebbe andargli presto di traverso questo tè!

Sembra esserci un timido risveglio da parte della popolazione italiana, infatti lor signori si stanno affrettando a dire che la politica deve "rinnovarsi", trovare un vestito nuovo, altrimenti rischia di essere spazzata via.

Pare che, "i carbonari", quelli degli incontri riservati, vogliano decidere in fretta la strada da dare a tutti i rappresentanti della classe dirigente italiana onde evitare pericolose sommosse popolari.

Si dice che, lo spettro della Gracia aleggi ancora su di noi, giusto per allarmare, se ce ne fosse ancora bisogno, un po' di più gli italiani.

Il quartetto diventa un quintetto se consideriamo quello che vola low cost e si fa rimborsare 800 euro, quello che ha permesso tutto questo.

Non fa parte dei "comitati" di decisione, gli ha "solo" dato solo vita!

Un "Pente-Croste", vista la putrefazzione che emanano, un gruppo "mobile", come la festa ebraico-cristina che cade sempre di domenica, appunto, è sempre domenica per loro, fanno sempre festa, tanto siamo noi che ci facciamo il cxlo per campare!

Adesso tocca a noi dargli il "Tiè nel deserto".

Tiè!

Attaccateve ar caxxo, ora nel deserto vi ci mandiamo a contare i granelli di sabbia, così passerete il tempo e non farete danni.

Occhio che i beduini sono di bocca buona, come anche i cammelli!

Oggi esiste un'alternativa, oggi non ci sono scuse per non votare, vogliono farvi credere che il "non voto" sia il partito più forte, facendo credere che la vera protesta sia l'astensione, non è vero!

Chi vuole il cambiamento ha il Movimento 5 Stelle, o chi gli pare, ma s'ha da votà!

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

p.s.

Il 6/7 Maggio a Carrara Vota

Movimento 5 Stelle.

Vota Sara Paglini La Trippa.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.04.12 15:36| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spiacente, ma non ci sto.
Adesso ce la prendiamo con Monti, mentre prima, per almeno 30 anni abbiamo chiesto riforme e votato chi ci garantiva di perpetuare la condizione esistente.
Siamo andati a caccia di presentazioni, raccomandazioni, agevolazioni, scorciatoie e chi più ne ha, più ne metta.
Abbiamo gioito dell'abolizione dell'imposta di successione e protestato vibratamente per le pedonalizzazioni dei centri storici. E' tutta colpa solo di chi stava al governo? E di quelli che "io non vado a votare perchè sono tutti uguali" che ne dite?
Abbiamo lasciati soli i Falcone, i Borsellino, i Dalla Chiesa.
Guardiamoci allo specchio, per favore!

renzo m., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.04.12 19:13| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
domani sarai a Como, la mia città, e sto cercando di portare il maggior numero di persone possibile a sentirti e a seguire la presentazione dei candidati.
Quello che ti chiedo è, in quell'occasione, di far notare una cosa:
Tu sarai in piazza Cavour, la principale della città, la più grande, mentre, sempre domani, alle 18.00, Alfano sarà nella sala congressi di un albergo un po' fuori mano, sul lago, per sostenere il candidato del Partito Dei Ladroni.
Analogamente D'Alema venerdì scorso era in un'altra sala congressi di un'altro Hotel sul lungolago per sostenere il candidato del Partito Dei ... (non si riesce nemmeno a definirlo).
Dilla questa cosa, falla notare, i leader (sic!) dei due partiti principali si rintanano in salette con 100 posti perchè sanno di non essere in grado di portare la gente in piazza o, peggio, sanno di rischiare sputi e insulti.
E già che ci sei, ma di questo ti avranno già informato i ragazzi del meetup locale, spendi due parole su un'amministrazione uscente che ha sperperato centinaia di milioni di euro per ridurre il nostro meraviglioso lungolago ad un eterno ed inutile cantiere.
Grazie, a domani.

Andrea Molteni (nembo1972), Como Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.04.12 13:03| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe blìndati il camper e gira con la scorta,questi infami pur di non mollare la poltrona sono capaci di tutto...

VIA TUTTIIIIIII!

Mad Max 18.04.12 20:51| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

D'Alema non è vero che non è nessuno...
D'Alema è una merda criminale.

Votate l'espressione "D'Alema merda criminale" please.

Riposto qui un concetto dell'amico Jerry Rossi:
"Quando parli si chiama antipolitica... Quando lo prendi in culo si chiama politica".

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.04.12 13:41| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

BASTA PROVINCE!!!!
LE PROVINCE DEVONO OCCUPARSI DI STRADE E BASTA!!!

BASTA REGIONI!!!
SONO INEFFICENTI, COSTOSE E CORROTTE!

UN SOLO CORPO DI POLIZIA!!
BASTA CON 5 CORPI DI FORZE DELL'ORDINE E CON IL DUOALISMO POLIZIA DI STATO - CARABINIERI CHE PORTA COSTI E INEFFICIENZE.

BASTA CON LE PREFETTURE!!

Emiliano Z. Commentatore certificato 18.04.12 19:51| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma la rovoluzione è dentro di noi. quanti cattolici commentano fra queste pagine, lamentano di essere stanchi della vecchia mentalità ma non vogliono cambiare la loro percezione della morte e di un'aldilà che non c'è ma a cui credono per fede. io posso vivere anche senza rivoluzione, voi potete dire lo stesso? è la stessa mentalità della chiesa, che parla di futuro ma impone concetti di modernità avvizziti nei secoli e di cui siete prigionieri. che ve ne fate della rivolizione, non è meglio per me se morite ammazzati insieme alla vostra idea di vita? credete ancora agli stessi concetti ridicoli di cui chi è al potere vi ha nutrito per ridurci tutti in queste condizioni, la vera causa dell'asservimento a cui tutti siamo costretti ancora adesso. io posso vivere anche senza rivoluzione perché mi sento libero lo stesso, voi resterete schiavi anche dopo. non avete capito un cazzo di jim morrison

toOgLe Commentatore certificato 18.04.12 21:36| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Voglio precisare a scanso di equivoci, che nonstante le mie critiche a grillo, e nonostante io non sia un elettore del mov.5s, giudico positivamente l'ascesa velocissima del mov e la sua prossima, trionfale entrata in parlamento!
Un parlamento con scilipoti, e razzi, e tutti gli altri nani, ballerine e baldracche varie, va cambiato immediatamente, e l'ingresso di un movimento come il 5s, pur non rappresentando la soluzione,(certo, secondo il mio opinabile parere) non può che fare bene!
Però io, se devo criticare, critico!
Guardate, che la critica fa bene, anche e soprattutto a chi ne è oggetto!

l., ancona Commentatore certificato 18.04.12 20:14| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione


Il filosofo Alain Badiou: «Comunismo è il nome dell’alternativa»


Apparentemente, la democrazia in seno allo Stato rappresentativo, con un governo eletto, funziona piuttosto nel contesto dell’economia liberale

il comunismo è il nome che io dò all’alternativa. La questione di sapere quel che è il comunismo è complicata. Il comunismo significa il nome generico di un’alternativa al capitalismo, al momento stesso della sua costituzione. C’erano i comunisti utopici, i marxisti, anche delle correnti anarchiche. Cosa vuol dire il comunismo? Vuol dire che è possibile necessario organizzare la società su un’altra base che non la proprietà privata dei mezzi di produzione, l’egoismo di classe, la concorrenza e la guerra internazionale. Ecco.

tutti gli interventi militari occidentali in questo genere di situazioni distruggono i paesi

Ma io penso che la social-democrazia non rappresenti più granché.

E’ la ragione per la quale non ho alcuna simpatia vera per il movimento ecologista organizzato.

io non nego che il capitalismo scatenato faccia pesare sull’ambiente una minaccia pesantissima, ma penso che le cose vadano prese alla radice. E, dunque, alla mitologia del capitalismo moderato, amabile.

L’ecologia ha due vantaggi per il capitalismo. Primo se si vuole fare dell’energia rinnovabile su grossa scala, ciò aprirà dei mercati colossali, e lo Stato li finanzierà. E, d’altro canto, dal punto di vista delle rivalità tra capitalisti, ciò rallenta il processo di sviluppo dei paesi emergenti, perché si cerca di costringerli a rispettare delle regole, che noi, noi non abbiamo rispettato. E, dunque, con ciò li metteremo nella merda, fissando delle norme, ecc. Ciò contribuisce alla disuguaglianza nel mondo. Gli ecologisti non sono altro che dei social-democratici di nuova generazione.


http://www.controlacrisi.org/notizia/Conoscenza/2012/4/17/21739-il-filosofo-alain-badiou-comunismo-e-il-nome-dellalternativa/

Roberto Luxemburg, Upper West Side Commentatore certificato 18.04.12 16:32| 
 
  • Currently 3.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento
Discussione

MONTI:

"Siamo perfettamente consapevoli degli enormi sacrefici che vengono chiesti agli italiani,
ai giovani,
alle imprese,
ai pensionati,
ai lavoratori..."

Appunto,
pare manchino parecchie"categorie"di italiani alľappello
degli assassini silenziosi della democrazia degli Stati,
dalla Fornero a Passera passando per gli"assasini della democrazia"
Alfano,Bersani,Casini
che fanno capo alľ "assassino della democrazia" Monti,
al quale fa capo"ľassassina della democrazia"BCE,
alla quale fanno capo"gli assassini della democrazia"
NON ELETTI del Parlamento europeo,
messi li dagli"assassini della democrazia"
che rappresentano il potere economico/finanziario che
rispondono direttamente agli"assassini della democrazia"
delle Lobby,
dei poteri occulti e della massoneria a livello planetario.
Che ufficialmente peró"non esistono"e dunque ufficialmente o meno
pretendono di essere gli unici che non vengono MAI chiamati
a rispondere a nessuno al di sopra delle loro teste
marce,
malate che ancora non si chiedono quante altre persone
dovranno soffrire prima di rinunciare alla loro visione
quantomeno"distorta"di evoluzione umana.

Senza troppi giri di parole mi permetto di aggiungere
che a tutto questo corrisponde un nome,
un´ideologia,
il capitalismo,
o se volete il post-capitalismo,
oppure ľiper capitalismo,
oppure ľevoluzione del capitalismo o la seconda generazione del capitalismo...

Io preferisco chiamarla la degenerazione del capitalismo

e che nessuno mi venga mai piú a parlare di compromessi possibili,
il capitalismo soft,
o democratico,
o controllato o come cazzo chiunque tenti di definirlo
per renderlo piú digeribile...

I punti cardine del capitalismo sono ľesatto contrario
dei diritti umani,
della giustizia sociale e della tutela della dignitá di ogni singolo individuo.

Quello a cui stiamo assistendo é solo ľultimo atto

della commedia non a lieto fine del capitalismo.

E il capitalismo é morte.

Notte

Donato.

Donato S., Vienna Commentatore certificato 18.04.12 23:01| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La democrazia del marketing

****
Partito pigliatutto (Wikipedia)

Il partito pigliatutto (o catch-all party, definizione di Otto Kirchheimer del 1966) nasce nel secondo dopoguerra per l'esigenza da parte dei partiti di massa di attrarre il massimo numero di elettori e di trascendere dunque gli interessi di gruppo al fine di conquistare una fiducia generale.

Proprio per tale definizione, dunque, il politologo Gianfranco Pasquino tende a preferire la traduzione di partito "pigliatutti" piuttosto che "pigliatutto" poiché il termine inglese "all" segnala l'obiettivo perseguito della conquista di tutti gli elettori disponibili per tutte le cariche acquisibili e non di tutto il potere o di tutte le risorse; in questo senso difatti, per Pasquino, tutto in inglese, sarebbe "whole" o "everything".

Alcune caratteristiche che contraddistinguono questa nuova forma partito e che le consentono di saper parlare a tutto l'elettorato e non a specifici gruppi sociali:

1. Una drastica riduzione del bagaglio ideologico;

2. Una minor accentuazione del riferimento a una specifica classe sociale per reclutare elettori tra la popolazione in genere;

3. Assicurare l'accesso a diversi gruppi di interesse.

Ad ogni modo la principale caratteristica di tale partito, secondo Kirchheimer, è il concentrare tutte le sue energie nella competizione elettorale attraverso la scelta di temi consensuali che trovano ampio consenso nella popolazione (si pensi per esempio, in questi ultimi anni, al tema della sicurezza, ormai divenuto seppur con accenti diversi, patrimonio di tutte le maggiori forze politiche che aspirano al governo).

L'affermarsi di tale forma di partito è il risultato di trasformazioni sociali e culturali che portano all'indebolimento dei sentimenti di appartenenza di classe così come delle credenze religiose.

fonte:
http://it.wikipedia.org/wiki/Partito_pigliatutto
****
saluti


fil. ippo Commentatore certificato 18.04.12 21:34| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento


MONTI : GRILLO, PROMOZIONE SUL CAMPO!!!!!!

GRILLO, PROMOZIONE SUL CAMPO - «Prego il vice ministro Grilli, vorrei dire ministro... ». Con questa battuta Monti, premier e ministro dell 'Economia ad interim ha dato la parola al vice Vittorio Grilli in conferenza stampa. Un' affermazione che conferma le voci di un' imminente promozione.

http://www.corriere.it/economia/12_aprile_18/monti-def-conferenza-stampa_c1817cb4-8951-11e1-a8e9-f84c50c7f614.shtml
::::::*********

LAPSUS O MEGLIO INCUBO FREUDIANO DEL CORRIERE DELLA SERA ;scrive GRILLO ! anzichè Grilli .

Hanno ragione LE LORO PORCATE STANNO PER FINIRE

iGNORO L'INTERVISTA DI mONTI , ho finito il repertorio di insulti.

SI! GRILLO STA ARRIVANDO , NOI STIAMO ARRIVANDO!

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.04.12 17:51| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma quanto costano questi due marro?

una petroliera ferma da un mese in un porto estero
viaggi di legali
viaggi di famigliari

tutto pagato dallo stato

MA QUANTO COSTANO QUESTI DUE DAL GRILLETTO FACILE'?

TUTTA LA ITALIA è CON VOI? un cazzo io non ci stò

SOLDI A LE SCUOLE
SOLDI AI PROFESSORI DI MUSICA
SOLDI A LA EDUCAZIONE

I MARRO PER ME POSSONO MARCIRE A VITA IN INDIA

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.04.12 13:55| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao, visto i soldi in ballo anche per m5s sui rimborsi elettorali, caro Beppe prendili e distribuiscili alle aziende che vogliono restere aperte e non ce la fanno, metti magari un tetto massimo, giragli un assegno e pubblica tutto sul sito, almenoi saremo sicuri che questio soldi andranno nelle mani di chi ha bisogno, se invece li lasci dove sono serviranno a comprare ville e diamanti di qualche nobile parlamentare. è solo un'idea, pensaci
andrea

andrea andrea 19.04.12 10:14| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

a quanto vedo sul tg5 c'è stato uno spot elettorale in grande stile sul m5s e se qualcuno di voi aveva ancora dei dubbi sui legami che ci sono tra grillo e berlusconi adesso potrà spazzarli via definitivamente... ora anche i meno svegli di voi capiranno che ogni punto percentuale in più che il movimento di grillo guadagnerà nei sondaggi puzzerà del tanfo di marcio dello "psiconano"... se lo ricordino quelli che hanno intenzione di votare il m5s in chiave antiberlusconiana, in particolar modo quelli che si sono fatti suggestionare da plagiatori professionisti come vivarelli o lenin.

satanetto 18.04.12 23:55| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Egregio Grillo, mi sbaglio o il tanto ora osteggiato governo tecnico non l'ha voluto, sperato, agognato e sognato anche lei? Ora non va più bene e l'unica soluzione sarebbe il suo M5S? Mi, ci e si faccia il piacere!! Veramente crede che gli italiani (salvo alcuni) siano proprio tanto imbecilli?!

volatile/pn 19.04.12 14:32| 
 
  • Currently 2.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori










Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.



Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori