Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Brindisi e il governo


brindisi_profumo.jpg

"Mio figlio di 12 anni ha ricevuto a scuola una lettera inviatagli nientepopodimeno che dal ministro Profumo. Una lettera accalorata indirizzata a tutti gli studenti italiani per parlare dell'indignazione del Ministro e del Governo dopo lo scoppio della bomba di Brindisi. Mi hanno colpito particolarmente due passaggi: in uno di essi il Ministro raccomanda ai ragazzi di non cedere a dolore e rabbia pensando di essere soli, il Governo è con loro: come dire lasciate che la rabbia vi monti dentro, vi diremo noi come sfogarla e contro chi. La stessa rabbia che servirà per giustificare le prossime azioni del nostro esecutivo, come la militarizzazione del territorio magari. Infatti nel secondo passaggio il ministro dice "nelle prossime ore e nei prossimi giorni lavorerà ad iniziative in questo senso, vedrete che non sarete lasciati soli.." Il consenso si conquista già alle scuole medie, mi viene qualche brivido..."
I. S.

28 Mag 2012, 23:55 | Scrivi | Commenti (48) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

L'unico atto dello Stato per esprimere la sua
" vicinanza e solidarietà " e' di trovare i colpevoli e di rimuovere i nuovi armadi della
vergogna !

Maurizio Amadi 01.06.12 13:29| 
 |
Rispondi al commento

Non oso pensare a ciò' che da subito dopo l'attentato ha fatto irruzione nei miei pensieri...incessantemente. Gli anelli al naso sono un assai lontano ricordo. Evviva il popolo

Fabrizio Antenucci 31.05.12 01:46| 
 |
Rispondi al commento

Chissa perche quando nel paese c'è aria di cambiamenti, subito si comincia con la strategia del terrore ( persone gambizzate attentati terroristici eccetera) è una cosa che purtroppo io ho gia vissuto speriamo che a roma non credono ancora di sistemare tutto con questi metodi.

Enrico Bianucci 30.05.12 21:27| 
 |
Rispondi al commento

Non ci leggo niente di male in questa lettera, post esagerato

valerio 30.05.12 11:57| 
 |
Rispondi al commento

...allora se le dico che anche alle mie figlie di 6 e 8 anni(quindi 1°e3° elementare) hanno ricevuto a scuola la stessa lettera, qualche brivido per me si traduce in "agghiacciante"!!!!!!

simonetta senesi 30.05.12 11:39| 
 |
Rispondi al commento

Bruttissimo articolo, complottistico, pessimista, qualunquista. E' follia pensare che tutto questo è fatto per uno scopo secondario. Non bisogna attaccare sempre e comunque,a volte bisogna pensare positivamente.

Lillo Parisi 30.05.12 10:20| 
 |
Rispondi al commento

I DEPISTAGGI DI BRINDISI--Nell ultimo video, quello integrale e in esclusiva(!)Sky, riguardante la scura tragedia di Brindisi, alcuni particolari suscitano perplessità. 1- Dopo il presunto input elettronico telecomandato dall uomo, compaiono di lì a poco alcune figure. Un gruppo di ragazzi e ragazze che Non appare in preda al panico, terrorizzato o sconvolto dall accaduto, ma piuttosto tranquillo e composto. 2- A seguito della violenta esplosione, la telecamera posta sul chioschetto avrebbe dovuto rimandare immagini oscillatorie/sussultorie generate dalla onda d urto. Invece la registrazione rimane fissa e stabile, come Non avrebbe dovuto essere. I dubbi sull attendibilità del video sono molti.

cielo stellato(a.v.) 30.05.12 02:18| 
 |
Rispondi al commento

Stamattina, sul quotidiano della mia città, Michela Grotto (M5S) ha scritto un articolo nel quale - riassumo con una certa superficialità, per non perdere spazio - si doleva per la mancanza di etica dello Stato, complice di almeno quarant'anni di stragi.

Secondo me sarebbe utile capire che questi politici NON POSSONO essere etici, perché al servizio di poteri, di potentati perlopiù economici, che a tutto badano meno che all'etica.

Secondo me sarebbe utile capire che questi potentati scelgono persone così, il cui ruolo viene poi avallato dal consenso della celebre maggioranza cerebrolesa, convinta di guadagnarci qualcosa fidandosi di certi personaggi.

Detto questo, sarebbe quindi utile chiedersi quanto questa situazione potrebbe cambiare con l'elezione di 20 (o anche 30, 40) parlamentari M5S, da contrapporre a 400-500 ben intruppati in questo sistema.

Personalmente credo che occorrerebbe chiedersi se non varrebbe la pena di tentare di allargarsi nei Comuni, specie se piccoli, piuttosto che tentare certi salti: che coi segnali di voltagabbanesimo che si sentono in giro - e parlo solo di questo sito - potrebbe rivelarsi controproducente.

Alberto Rizzi 29.05.12 21:48| 
 |
Rispondi al commento

orribileeeeeeeeeeeeeeeeeeee

marina b., firenze Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.05.12 21:21| 
 |
Rispondi al commento

Se come penso il governo è il mandante della bomba di Brindisi, se fossi nella gente di Brindisi sarei un po' incazzato... nel frattempo non so cosa fare, mi guarderò il presentatore Giuliano Amato arrotondare la sua magra pensione su Rai Storia... vergogna... scusate se salto di palo in frasca, ma se non è zuppa è pan bagnato...

Mauro Agnoli, Castel San Giovanni (PC) Commentatore certificato 29.05.12 18:24| 
 |
Rispondi al commento

LO SCRIVEVAMO 15gior fa' --TERREMOTO LA SCUSA / 6 MORTI / 4 OPERAI MORTI ALLE 4 DI MATTINA DI DOMENICA (COSE INTOLLERABILI 1000 MORTI AL ANNO come fosse una cosa normale) IL MONDO OPERAIO INVITA IL PORTAVOCE 5 STELLE GRILLO A USCIRE DURAMENTE A ORE SUL SUO BLOG -- INVITO AL SINDACATO A 8 ORE DI SCIOPERO PER " OPERAI ASSASSINATI" DALLA MAFIA DEL CEMENTO , DEI SUV E DAI MANCATI CONTROLLI . MORTI INNNNNACETTTTTABILI E DA FAR PUNIRE DURAMENTE I RESPONSABILI CHE DORMIVANO NEL LORO CALDO LETTONE O IN QUALCHE NAITH CLUB ALLE 4 DEL MATTINO. MOVIMENTO GIUSTIZIA

cogo andrea 29.05.12 18:23| 
 |
Rispondi al commento

questo governo non cerca consenso, lo chiede solo alla camera e al senato, del resto dell'italia se ne frega.

maria grazia manca, brindisi Commentatore certificato 29.05.12 17:01| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe, il tempo che rimane, è oramai poco. bisogna agire, fare qualcosa prima che sia troppo tardi. ci stanno schiavizzando poco alla volta! siamo come anestetizzati. bisogna avere un scatto di orgoglio e di dignità. organizziamo un blocco delle attività, non violento, un di day in cui tutti si fermano, a oltranza, niente più servizi, niente più produzione, fermiamo tutto prima che sia troppo tardi!!! bisogna unirci tutti, loro sono pochi e ci dominano, ma non possono ammazzarci tutti, per il semplice fatto, che non gli rimarrebero schiavi. solidarietà e lavoro, questi sono i segreti della felicità.

nicola caporaso, genova Commentatore certificato 29.05.12 16:07| 
 |
Rispondi al commento

Se posso permettermi questa volta devo trovarmi in disaccordo con il post pubblicato...capisco il voler esporre il problema della potenziale militarizzazione del nostro paese...ma trovare del marcio e del cattivo anche in una semplice e banale lettera mi pare esagerato...comunque sempre giusto tenere alta la guardia di fronte a questo non-governo non-eletto dai cittadini!

Andrea guerreschi 29.05.12 14:04| 
 |
Rispondi al commento

Magistratura ed inquirenti non hanno mai volutamente trovato alcun colpevole per tutte le stragi italiane. Per quella di Brescia, addirittura, in corte d’appello era finito un generale dei CC: la piazza era stata svuotata dai carabinieri che sapevano in anticipo della bomba. La bomba di brindisi, come per tutte le altre stragi italiane, è stata messa da mafiosi / fascisti al comando di apparati dello stato coinvolti, come sempre, con uffici dei servizi segreti italiani e americani che si occupano di reprimere con il sangue e la strategia della tensione. Ad un atto di ribellione corrisponde una piccola bomba; ad una cosa più seria il livello di tensione salirà esponenzialmente con un atto ancora più sanguinoso come la strage di Bologna o molte altre. Per chi non lo avesse ancora capito leggendo mezzo secolo di storia italiana, lo stato ed il potere che lo gestisce funziona proprio così. Lo sapete bene che sono tutti corrotti e persino mafiosi in parlamento e al governo: abbiamo servizi segreti deviati, vari tipi di gladio e logge P2 invischiate con la mafia i cui introiti ed interessi sono nella banca del vaticano che è ben interessato ad un mantenimento dello status quo e del regime corrotto corrente; abbiamo poliziotti che massacrano impunemente nelle scuole e nelle strade come nella Diaz e in Pza Alimonda, servizi segreti, politici e mafiosi che ordinano le stragi per mano dei falangisti fascisti di turno o del mafioso a loro vicino per incutere terrore e soffocare qualsiasi dissenso o atto di rivolta nella paura. La magistratura è assolutamente complice di questo meccanismo, infatti, nessun colpevole delle stragi è mai stato condannato. Tutto qui, è molto semplice, per chi ancora si illude o non lo vuole capire: siamo il latin-america dell’europa. La Cia, tramite mafia, fascisti ed i servizi e con la complicità di vari apparati dello stato inclusa la magistratura, cc e polizia e con il segreto benestare della curia, si occupano di tenerci allineati.

Makno Alex 29.05.12 12:51| 
 |
Rispondi al commento

Mi rivolgo all'autrice/ore del post.
Questa è una tua personalissima interpretazione che non condivido assolutamente. Dobbiamo stare attenti all'atteggiamento che abbiamo nei confronti degli altri o rischiamo un'inutile e dannosa "caccia alle streghe" che danneggerà inevitabilmente il nostro movimento.

Alessandro M. 29.05.12 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Questa mi sembra farla fuori dal vaso....

Luca Marino 29.05.12 11:44| 
 |
Rispondi al commento

Questo post sta diventando la fiera del delirio. Grillo (ma non il M5S) ha perso definitivamente un estimatore, e non credo di essere il solo. Fomentare i vaneggiamenti paranoici della pancia è degno della classe politica che giustamente disprezzi, oltre che irresponsabile.

Giuseppe Colloca 29.05.12 11:10| 
 |
Rispondi al commento

I NEMICI CHE NON ESISTONO NON POSSONO ESSERE COMBATTUTI. Prima regola dei nostri cari politici, ma non solo dei nostri, infatti la strategia americana degli ultimi anni insegna, creare dei nemici (terroristi) da combattere è necessario per focalizzare gli animi e farsi paladini di una fantomatica giustizia.

Stanno distogliendo i nostri occhi dai veri responsabili della situazione italiana e internazionale. Vi invito a leggere, se non l'avete già fatto, la traduzione del video della dodicenne canadese, che spiega in modo esemplare chi sono i responsabili della situazione internazionale, con il beneplacito della politica.

http://2snetcom.wordpress.com/2012/05/28/victoria-grant-spiega-la-frode-bancaria-che-ha-causato-la-crisi-economica/

Lucio M., Treviso Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.05.12 11:04| 
 |
Rispondi al commento

ciao grillo ti o sempre ammirato per il schietticismo di fare spottacolo , ora ti ammiro per il tuo rozzo modo di trasmettere le verita'.MAce la farai perche la gente e stanca di fare i conigli e di subire violenze psicologiche con quelle parole da decifrare.mi aguro di poterti abbracciare e ospitari a POMPEI. CIAO CIRO ROSA

ciro rosa 29.05.12 10:55| 
 |
Rispondi al commento

Invece di scrivere ai ragazzi di non temere un presente oscuro, frutto della malagestione italiana degli ultimi 40 anni, dovremmo forse "costruire" il loro futuro.

Che se ne vadano in pensione, loro che se la sono assicurata sulle spalle della patria, abbiamo bisogno di innovazione, di ricerca, di investimenti, di aria nuova...

Ottaviano De Cicco 29.05.12 10:53| 
 |
Rispondi al commento

La cosa è grave per vari motivi:

1) Una corretta educazione civica dei ragazzi deve fare in modo che non ci sia il MINIMO DUBBIO che un governo possa "lasciare soli" i ragazzi. Se lo deve ribadire vuol dire che SARANNO LASCIATI SOLI e questo li impaurisce (e impaurisce pure me!)

2) Queste interferenze dirette sono del tutto POLITICHE, è una scelta politica se mandare o no una lettera del genere ed è una scelta politica decidere quali contenuti ed il tono. Altro che tecnici. Un ministro tecnico avrebbe diramato una circolare per dire che le cartelle non devono essere troppo pesanti.

3) "non cedere a dolore e rabbia" significa dire "state buoni e non manifestate contro le ingiustizie"... bella educazione ! Come diceva Bennato: "..e non fate rumore quando arriva il Direttore tutti in piedi e battete le mani" IN FILA PER TRE !

4) Questi Tecnici sembrano sempre di più dei "dilettanti allo sbaraglio"... dilettanti per dilettanti sono meglio quelli del m5s, almeno hanno un punto di riferimento in quel buontempone furbacchione di Beppe.

5) Perché non manda una lettera accorata dicendo: "lo so che la vostra scuola fa schifo e gli insegnanti se ne fottono di voi, ABBIAMO GIA' PRESO provvedimenti e nei prossimi giorni la scuola migliorerà".


Il Grigio.

Il Grigio 29.05.12 10:47| 
 |
Rispondi al commento

ogni occasione per creare consensi è utile. Occorre però vedere come leggere queste affermazioni. Se è solo un modo per evitare che la gente faccia la caccia alle streghe e allontanare le paure oppure un altro modo per giustificare un nuovo autoritarismo. Non so rispondere ma vorrei dare il beneficio del dubbio. Il governo comunque non poteva stare zitto.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 29.05.12 10:36| 
 |
Rispondi al commento

"NON cedere al dolore ed alla rabbia" può anche essere una semplice esortazione ad una composta reazione di impegno. Non cedere al dolore e alla rabbia, tirati su le maniche, datti da fare e tieni duro. Che qualche corpo dello stato vada in giro a seminare bombe come in passato è possibile, che sia il povero profumato ministro ci credo meno. La teoria del complotto lasciala perdere, è tutto molto più banale e, per certi aspetti peggiore. Questi sono solo deficienti, non arrivano a tanto. Quasi quasi sarebbe meglio se fossero così cattivi, almeno ogni tanto si riposerebbero.

Alberto S., pordenone Commentatore certificato 29.05.12 10:19| 
 |
Rispondi al commento

Sono d accordo con te amico autore del testo . Oltre che i brividi mi da la nausea . Il lavaggio del cervello ai giovanissimi e' un tipico marchio di fabbrica di chi non possiamo nemmeno nominare

SB 29.05.12 09:56| 
 |
Rispondi al commento

Stato non fare il papa' buono perche' non lo sei! ti sento sempre di piu' come una minaccia la rispettabilita' si conquista sul campo con l' esempio..inizia a fare chiarezza con ustica con il g 8 di genova poi se ne riparla

Gio P Commentatore certificato 29.05.12 09:32| 
 |
Rispondi al commento

Con tutto il rispetto dovuto per una città e delle persone che soffrono, e dando cmq per scontato che rimangono tutti i problemi e i nodi irrisolti di questo e dei governi precedenti, questo post mi pare quasi interamente una sonora e pretestuosa stupidaggine. Anche i commenti che avallano queste bislacche iperboli mi sembrano abbastanza tristi, come la decisione di Beppe di dare spazio a opinioni così poco edificanti sia per il bene pubblico in generale che per la nomea del M5S che stimo e ammiro immensamente.

Giuseppe Colloca 29.05.12 09:19| 
 |
Rispondi al commento

Una considerazione sulle indagini in corso per il fatto di Brindisi-Con tanto di filmato e successivo preciso identikit in possesso degli inquirenti,un no tav magari mascherato,un antagonista,un qualunque rapinatore sarebbe già stato identificato e arrestato dopo pochi giorni-Dato che qui logica vuole che ci troviamo di fronte o ad un agente dei servizi o ad un mafioso,le indagini andranno avanti per anni,ci saranno insabbiamenti e depistaggi-Già mi sembra di aver capito che le indagini sono state tolte alla procura di Brindisi in seguito all'ipotesi di reato di strage-Insomma una nuova puntata della lunghissima telenovela MISTERI D'ITALIA-Che poi,in fondo,misteri non sono-La verità storica,diversa da quella processuale,è abbastanza chiara ed evidente-

luigi savadori, cesenatico Commentatore certificato 29.05.12 09:16| 
 |
Rispondi al commento

Qui il presunto testo della lettera

http://www.istruzioneveneto.it/wpusr/archives/15556

hughich 29.05.12 09:11| 
 |
Rispondi al commento

Ma non ha altro di meglio da fare il sig. Ministro che scrivere ai ragazzi? Oppure parla a nuora perchè suocera intenda?
I ragazzi conoscono poco la doppiezza delle "istituzioni" proprio perchè sono ragazzi.
Il sig. Ministro si adoperi perchè ai ragazzi sia preparato un futuro, a rendersi conto di essere ststi presi in giro dalle istituzioni, lo impareranno con il tempo.

giorgio peruffo Commentatore certificato 29.05.12 08:56| 
 |
Rispondi al commento

Questo è uno dei post deludenti; uno di quelli in cui si cerca qualunque pretesto per contestare il politico di turno (o meglio l'intera classe).
Uno dei post che potrebbe essere sostituito da un classico "piove: governo ladro".

E' scoppiata una bomba in una scuola di Brindisi: evento gravissimo. Quale dovrebbe essere la reazione del governo perchè ci fosse un apprezzamento su questo (comunque utilissimo) blog?
Il governo avrebbe dovuto tacere e basta? No, si sarebbe detto che non è in grado di reagire, non sa cosa fare.

Il governo manda una lettera per rincuorare e cercare di tranquillizzare gli studenti: a me sembra comunque una buona cosa.

Una scusa per militarizzare il territorio? Non so cosa si intenda esattamente con "militarizzazione", ma se la presenza di qualche poliziotto in più in giro può servire a scoraggiare il balordo di turno (bombarolo o pedofilo che sia), magari mi fa sentire più tranquillo quando saluto i miei figli al mattino.

Ognuno può proporre soluzioni migliori, probabilmente più a lungo termine; tanti altri recrimineranno le scelte politiche del passato, ma adesso una bomba è scoppiata ed il governo tenta di mostrarsi presente... almeno su questo un minimo di disponibilità potrebbe averla.

Andre C. Commentatore certificato 29.05.12 08:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

qualcuno puo` riportate il testo della lettera?

Federico Sforza Commentatore certificato 29.05.12 08:17| 
 |
Rispondi al commento

si puo

Federico Sforza Commentatore certificato 29.05.12 08:17| 
 |
Rispondi al commento

Ci pensano loro??????
Ma perchè non andate a lavorare???
Fancazzisti!!!!!!
Tanti politici e senatori, tutti soldi buttati al vento!!!!!
Sono tanti e non servono a un bel nulla!!!!!

Di Paola Vincenzo 29.05.12 07:21| 
 |
Rispondi al commento

OT:

"pillola di esoterismo"

le cose belle e le cose brutte portano con se il bene e il male.

Quando vedete una cosa che vi appare brutta o bella non potete subito sapere se è buona o malvagia.

Le cose buone raramente appaiono brutte a prima vista ma, col tempo, dopo ripetuti sguardi, diventano belle.

Le cose malvage spesso appaiono belle a prima vista ma, col tempo, dopo ripetuti sguardi, diventano orribili.


Perciò se volete scoprire qualunque cosa viene dal maligno è suffciente avere la pazienza di guardarla più di una volta perché la magia malvagia non può nascondere la bruttezza per molto tempo e comunque, chi guarda con occhi puri, è immune dalla magia malvagia e vede immediatamente l'orrore.

Se v

bruno-bassi 29.05.12 04:59| 
 |
Rispondi al commento

un governo viscido fatto di subdoli che si approfitta di una situazione tragica per fare propaganda...

Bruno Cinque (b5), Trieste Commentatore certificato 29.05.12 03:47| 
 |
Rispondi al commento

Il governo, la politica, gli industriali e la chiesa quando capita una catastrofe A PAROLE sono coi parenti o sinistrati dei morti e feriti.
Presenziano con capi firmati ed in prima fila alle ossequie e domani vanno avanti a fregarsene del popolo perchè troppo indaffarati e deviati dai loro intrallazzi....

sandrolibertini 29.05.12 03:16| 
 |
Rispondi al commento

Ci pensano loro... hahahahhhhhhhhhhhhhhhaahahahhah
ma vaffanculo...

Piazza fontana, Ustica, Stazione di Bologna, Capaci, Via D'Amelio... Quali sono i nomi dei mandanti????

Coco Fiandrino, Buriasco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.05.12 02:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

"La stessa rabbia che servirà per giustificare le prossime azioni del nostro esecutivo, come la militarizzazione del territorio magari."

E' la cosa più terrificante che lo Stato possa fare e cioè GIUSTIFICARSI a posteriori.
La vicenda brutale della bomba di brindisi è una conseguenza della mancanza di azione preventiva, di mancanza di ascolto, attenzione.
Dopo fanno a gara a chi arriva per primo ai funerali e a militarizzare la zona.
Verrebbe da dire che siamo di fronte all'apoteosi dell'ipocrisia. L'ipocrisia di chi sta sempre con la ragione e mai con il torto. Il torto lo Stato ce l'ha ed è ancora una volta pieno ed è quello di lasciare che il territorio si disertifichi socialmente, lasciare che le voci numerose di disagio sociale si sopiscano da se, che trovino sfoghi di varia natura. Una bomba non è mai un episodio singolo è una conseguenza di un malessere diffuso di un certo tipo che esplode in quella forma. Non è mafia ma è desertificazione sociale conseguenza di una mancanza di attenzione alla società. Per evitare episodi così drammatici bisogna costruire la società prima ancora di individuare colpe, rimboccarsi le maniche iniziando con la costituzione di centri di ascolto e risoluzione dei problemi della cittadinanza.

mario mario Commentatore certificato 29.05.12 01:54| 
 |
Rispondi al commento

...in questo caso la notizia che si vuol far passare mi sembra un po' spinta.
Comunque propongo che ogni post e articolo del blog sia firmato con nome e cognome se il M5S vuole restare simbolo di trasparenza! Saluti!

Roberto Onofrio 29.05.12 01:47| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra un'interpretazione abbastanza esagerata di questa lettera che per altro non è riportata e non ho letto. Secondo me Si possono dire tante cose giuste e dare molte informazioni utili, ma senza bisogno di fare leva su questo tipo di input esterni

Roberto Onofrio 29.05.12 01:34| 
 |
Rispondi al commento

Un Governo non si ascolta ed avalla per quello che dice ma per quello che fa per il proprio popolo. Se questi parlano è perchè o non faranno nulla o faranno male.

alberto carosi, ascoli piceno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.05.12 01:28| 
 |
Rispondi al commento

...e chi vuole intendere intenda!!

Promote italia 29.05.12 01:25| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori