Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Omicidi sociali


proposta_legge_suicidi.jpg
Un reddito di cittadinanza che consenta di vivere dignitosamente a ogni persona va introdotto al più presto. Non è più derogabile. I suicidi per disperazione, come quello di Brescia dove un uomo si è ucciso con i suoi bambini, sono omicidi sociali. Nessuno deve essere lasciato indietro. A chi obietta che non ci sono i soldi va risposto sul muso che i soldi ci sono e anche tanti. Tagliamo le spese militari, i contributi elettorali, gli stipendi dei consiglieri regionali, le pensioni d'oro, i finanziamenti ai giornali. La lista dei tagli è infinita, ma Monti non la può attuare. Il Sistema non può riformare sé stesso, e intanto la gente muore. Reddito di cittadinanza. Subito!

21 Mag 2012, 14:09 | Scrivi | Commenti (310) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Cosa succede nel poi nel resto del mondo? Ecco la classifica mondiale dei suicidi Paese per Paese:
http://www.ilmioeden.it/il-paese-piu-infelice-4/
senza contare che nell'ultimo anno la situazione è peggiorata molto a causa della crisi..
Ad ogni modo ci sono nazioni praticamente esenti..

Roberto Stanzani 10.11.13 22:13| 
 |
Rispondi al commento

SALVE A TUTTI.
HO 32 ANNI E FINO A POCO TEMPO FA AVEVO UNA PICCOLA IMPRESA DI VENDITA D'ABBIGLIAMENTO ONLINE.ORA DA UN PO'DI TEMPO A QUESTA PARTE NON STO GUADAGNANDO PIU'PER VARI FATTORI TRA CUI ANCHE LA CRISI.HO SEMPRE LAVORATO CON IMPEGNO ED HO QUINDI CERCATO LAVORO ASSIDUAMENTE NEI MESI PRECEDENTI,NULLA DI NULLA.ORA NON SO EFFETTIVAMENTE COME VIVERE,SONO DA MIA MADRE,CHE FINO A POCO FA AIUTAVO IO,HA SOLO UNA PENSIONE DI INVALIDITA'.HO QUINDI COMINCIATO A PROGRAMMARE LA SOLA SOLUZIONE PERCORRIBILE,E NON STO SCHERZANDO,MA SONO INVECE SERISSIMO,IL MIO SUICIDIO.HO IMPARATO A FARE UN NODO A CAPPIO E SONO PROSSIMO A RECARMI IN UN LUOGO ISOLATO PER IMPICCARMI.VORREI CHIEDERE QUESTO A TUTTI I CIVILISSIMI APPARTENENTI ALLA SOCIETA'.PERCHE'NON SI E'SVILUPPATO UN PROGRAMMA DI REDDITO MINIMO GARANTITO?SIAMO FORSE SEMPRE STATI TUTTI PAZZI E CIECHI? GRAZIE.

GIOVANNI BALLETTA CAPOMACCIO, LATINA Commentatore certificato 31.10.12 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi copia Grillo sull Euro ?...notizie dell'ultima ora sulle nuove pensate dell'ex primo ministro...:"ho in mente nuove idee se l'europa accetta le ns condizioni bene altrimenti bye bye e ci stampiamo l'euro in casa nostra"....PS: sono anni che qui se ne parla solo pochi giorni fa anche attraverso le parole di Beppe sul tema..

l.M 01.06.12 15:50| 
 |
Rispondi al commento

Aiutiamo l'Italia a non fallire
Con questo blog cerchiamo di aiutare negozianti o piccoli imprenditori
in difficoltà e nello stesso tempo fare piccole opere di solidarietà

Segnalaci se conosci qualcuno in difficoltà, aiutiamolo prima che sia
troppo tardi


http://iovogliote.blogspot.it/2012/05/cosa-vogliamo-o-cosa-vorremmo-fare.html

raf 27.05.12 00:58| 
 |
Rispondi al commento

Terremoto, massimo 600 euro per ogni famiglia

L'ordinanza della Protezione Civile firmata da Gabrielli:
per i primi interventi a disposizione 10 milioni

Che Schifo! Non posso credere che la notizia sia vera...

antonella b., genova Commentatore certificato 26.05.12 09:13| 
 |
Rispondi al commento

Mi piace l' idea di Antonio Scaffidi! Come per dire, si può fare! Parafrasando lo spot che porto' Obama alla presidenza Usa! Ma questi ladri che stanno a Roma pensano solo alle loro tasche e ai loro interessi! Antonio nel suo commento ha detto cose su cui riflettere molto e prendere spunto per una reale crescita, non solo on Italia, ma in rutta Europa. Le menti e i cervelli eccellenti ci sono, solo che non sono negli scranni del parlamento ! Tutti a casa! O con le buone o con le cattive! Bravo Antonio. Leggete tutti le sue idee! E ditemi se non sono valide!
Luigi Campone, Novara.

Luigi Campone 25.05.12 08:46| 
 |
Rispondi al commento

C'è una crisi e non è solo economica!
La crisi economica è cominciata già negli anni ottanta ed è stata tamponata con stracci per anni e anni. Bisogna sempre arrivare ai drammi per aprire gli occhi!!!
La crisi è culturale! Il Berlushka è contro le tasse che si pagano per avere dei servizi! La "politica" ha fatto di tutto per non occuparsi di amministrare la vita dell'Italia sotto i vari aspetti e per trasformare il parlamento in una sorta di nuovo clero. Berlushka ha scelto di inculcarci i suoi valori proprio come fa la Chiesa! Il Berlushka ha trasformato la politica in una chiesa alternativa! Ci dicono cosa è giusto o sbagliato e ci fanno pagare le tasse per mettersi i soldi in tasca! Arrivati a questo punto non vediamo i servizi per cui paghiamo e troviamo ingiusto pagare tasse e imposte.
Pagare le tasse ha senso finché non ci sono dei ladri. Il problema è togliere i ladri!!!
Quello che ho scritto, a mio avviso, è connesso ai suicidi.
Crisi significa incertezza. L'uomo ha sempre cercato una sua identità e ha cercato di esprimerla e di costruirsi luoghi sull'interpretaxione e il suo modo di vivere. L'uomo è fondamentalmente un insicuro che vive serenamente solo quando ha un senso di sicurezza e certezza.
La gente non sa come risolvere i problemi che si trova a dover affrontare proprio perché non si sa nemmeno se c'è qualcuno a cui rivolgersi.
La società sta morendo che ci vada giù o no e questo perché dietro c'è un organizzazione di prepotenti che dicono di fare il contrario di quello pensano e fanno! Attenti ai ladri! I servizi per cui si pagano le tasse hanno la loro utilità!
Viva il wellfare state!

Luca Fata, Genova Commentatore certificato 25.05.12 00:20| 
 |
Rispondi al commento

Mi chiamo Pierluigi D’Alessio, sono un Sociologo del Lavoro, vivo a Milano.
Sono specializzato nella ricerca di lavoro, coaching, formazione motivazionale e crescita personale. Per chi ne avesse bisogno, sono a disposizione gratuitamente, anche soltanto per una chiacchierata, un confronto, un dubbio e può contattarmi attraverso il sito web http://CRESCITA-PERSONALE.ORG dove ci sono i miei rifeimenti di contatto.
BASTA SUICIDI!

Pierluigi D'Alessio 25.05.12 00:06| 
 |
Rispondi al commento

I suicidi che in questo momento stanno registrando una drammatica statistica ci devono far riflettere sullo stato di assoluta frustrazione che stiamo subendo! A mio avviso questa situazione ha registrato il fallimento della Nazione che per risorgere ha bisogno di gente fresca e nuovi ideali che vengano dal popolo! Sono sicuro che la rinascita è possibile perchè gli Italiani anceh se in ritardo, ma sanno decidere!

Pierluigi D'Alessio 25.05.12 00:00| 
 |
Rispondi al commento

ci sono leggi in Italia che favoriscono solo gli immigrati (30)i servizi sociali sono delle merde pagano il nido agli immigrati piu affitto e pasti. ai vecchi italiani dicono di arrangiarsi perche superano i 4000 euro lordi paese di merda

Nicola G., URBINO Commentatore certificato 24.05.12 16:40| 
 |
Rispondi al commento

Mah, se solo venissero unificati gli acquisti di farmaci del SSN, (e magari si facessero confronti tra i diversi paesi UE), si risparmierebbero tanti di quei miliardi che ci sarebbero soldi per chiunque fosse in difficoltà. Invece ogni AUSL ha un direttore che non intende rinunciare alle camionate di regalo che ogni anno le Case Farnaceutiche disinteressatamente inviano ai loro indirizzi; e il governo sta a guardare...

Carlo G., collecchio Commentatore certificato 24.05.12 10:46| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, so che non leggerai nemmeno tu quello che ho da dire...
perlomeno non mi aspetto che tu lo faccia, se lo farai, forse non sarai della mia idea o non ti interesserà il mio punto di vista.
Avrei mille idee da esternare ma una già prende spazio e comincio da questa:
Come funziona l'economia di un paese??
Come si fa a dare lavoro a chi lo sta perdendo, a chi lo ha perso e a chi mai lo ha trovato??
Una volta gli stati avevano dei confini ben definiti, i lavoratori appartenenti ad ogni stato avevano contratti nazionali che difendevano il loro lavoro...
Gli stati a loro volta non permettevano che tutte le merci fossero libere di circolare da un paese all'altro senza nessun DAZIO.
Ok, siamo in EUROPA?
Allora serve che tutti i lavoratori abbiano:
lo stesso contratto!
gli stessi diritti!
le stesse tasse!!
lo stesso governo centrale!!
Una banca europea che stampa EURO!
Gli EUROBOND!
La stessa sanità!!
Una TASSA su tutti i beni che arrivano da fuori EUROPA!!
Se avessimo queste cose:
il lavoro costerebbe uguale dalla Grecia alla Germania.
Avremmo pari diritti e doveri in tutta europa.
Avremmo più lavoro!
Si comprerebbero cose MADE IN EURO, non CHINA!
E se una AZIENDA EXTRAEURO volesse vendere in EUROPA??
O paga il DAZIO, o APRE a casa nostra e ci da NUOVO LAVORO!!!
+Lavoro = + soldi da spendere per tutti!

Ciao
Antonio

Antonio Scaffidi (unodeituoi), Bologna Commentatore certificato 24.05.12 08:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo a loro della gente non gliene frega niente. È il sistema che va cambiato, mandiamoli a casa, diamo un po' di dignita' a questa Italia, uno stipendio di sussistenza a tutti e i politici a zappare la terra, via a calci in culo.

STENROS 23.05.12 22:50| 
 |
Rispondi al commento

Ennesimo autogol dei dinosauri mangioni del parlamento ! Hanno fatto l'emendamento "antigrillo" escludendo dei rimborsi (dimezzati,non tolti! Autogol nell'autogol!) i partiti senza statuto ! Stanno davvero offendendo la nostra intelligenza oltre a rubarci i nostri soldi! Non si rendono conto che così gli italiani li odieranno sempre di più? DEVONO ANDARE VIA!!!!! Forza Beppe!!!! Sei tutti noi!!!!!

Luigi Campone 23.05.12 20:25| 
 |
Rispondi al commento

URGENTE AIUTIAMO QUEST'IMPRENDITORE A NON CHIUDERE.....
http://brescia.corriere.it/brescia/notizie/cronaca/12_maggio_19/20120519BRE06_12-201250638612.shtml?fr=correlati
Aiuto, Equitalia e banche mi stanno facendo fallire»
Denunciato un istituto bancario: «Tassi al 33%». Deve 400.000 euro al Fisco: troppi in un momento in cui stava risollevando l'azienda

Giuseppe Serafino 23.05.12 17:32| 
 |
Rispondi al commento

caro pizzarotti congratulazioni per la vittoria riportata,perà ora chiedo a tutto il movimeto 5stelleuna cosa semplicissima di divulgare ai
cittadini italani tutti,il metodo co cui si intende procedere per l'eliminazione della monnezza. non è una provocazione,ma semplicemente una informazione per poter rispondere a chi lochiede con il sorrisetto di sufficienza aiutatemi!

franco g., roma Commentatore certificato 23.05.12 16:35| 
 |
Rispondi al commento

Io non ho niente contro gli statali, per carità.
Questa mattina mi sono recato tutto fiducioso presso il centro per l'impiego della mia città per aggiornare il curriculum con le ultime 100 ore di formazione professionale in domotica.

Quando ho chiesto se appunto ci fossero offerte di lavoro mirate, la segretaria mi guarda con faccia da pesce bollito e mi dice; cosa è la domotica, scusi?

m4rc0 64 23.05.12 15:55| 
 |
Rispondi al commento

caro grillo questa e lennesima presa per i fondelli che alcuni partiti stanno perpretando verso noi italiani. ieri anno votato il dimezzamento dei rimborsi elettorali sono talmente ottusi e attaccati al denaro da non capire che quella legge noi l'abbiamo bocciata. il pd ed il pdl per riaquistare un bricciolo di credibilità avrebbero dovuto votare l'abbolizione dei rmborsi rispettando cosi il volere del popolo.il signor bersani ed il signor alfano dovrebbero nascondere la testa sotto un mattone e non sotto un cuscino e riflettere. italini svegliamoci mandiamoli a casa perche cosi facendo non rappresentano la volonta popolare ma soltanto i loro interessi ciao a tutti gianco

giancarlo gianangeli 23.05.12 08:48| 
 |
Rispondi al commento

Si un fondo speciale per le persone indigenti... Ho la solita paura dei soliti italiani che da finti cechi, finti sordi, finti poveri eccetera ne aprofittino. Si i modi per controllare ci sarebbero demandando a delle commissioni miste a livello comunale i controlli. La disperazione so che cosa è, io non mi uccido di sicuro ma pensare a fare una rapina in banca (dove nn c'è più una lira dentro) o rapinare il tabaccaio mi è passato per la testa in certi momenti della vita.... Nessuno mi ha mai dato una mano come nessuno da una mano a nessuno in generale in sto paese. Bisogna rivoltarlo come un calzino, mandare a casa i magnacci e le zoccole e rimettere in piedi un qualche cosa che funzioni. Il M5S lo sta facendo con la democrazia e i governanti dovrebbero solo che ringraziare che il M5S sia un movimento pacifico perchè sentendo TUTTI in giro TUTTI farebbero fare ai porci e ai loro lacchè la fine di mussolini a Milano.

paolo s., genova Commentatore certificato 23.05.12 07:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OTTIMA RISOLUZIONE, Beppe!!!
In linea con le risoluzioni già approvate dalla UE, una dal Parlamento ed un'altra dalla Commissione comunitari europei.
Come attivo nel Movimento 5 Stelle, mi auguro che Beppe stesso ed il Movimento voglia prendere in seria considerazione il punto di vista della pagina Reddito di Cittadinanza (Appannaggio di Sovranità dei Cittadini) che su Facebook mi sono permesso di fondare e con la quale si intende chiedere anche il collegamento di questo reddito allo stipendio dei parlamentari, quale frazione del suo valore e tutti e due collegati al PIL secondo un indice che escluda la spesa per opere pubbliche (per ovvie ragioni intuitive!!!).
https://www.facebook.com/pages/REDDITO-DI-CITTADINANZA-Appannaggio-di-Sovranit%C3%A0-dei-Cittadini/272285606145493
Il reddito di cittadinanza per tutti i maggiorenni realmente residenti nella Giurisdizione è un diritto sacrosanto ed anche se risolve i problemi di povertà, deve essere aggiuntivo e non sostitutivo d'altri redditi, sicché qualsiasi problema di povertà insorgente risulti risolto già prima del suo manifestarsi e non si debbano sprecare denari in burocrazie di controllo e nessuno debba sottoporsi ad umilianti richieste ed a vedersi riconosciuto il diritto alla sopravvivenza civile e fisica come gentile concessione di un potere altrui (ed aboliamo finalmente la insulsa "social card", una roba da fascio o da stato stalinista).
Cordialità.

Salvo Centamore 23.05.12 06:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A me l'idea del reddito di cittadinanza piace, ma non mi piace che si speculi su una tragedia come questa per sponsorizzarla. Se è vero quello che scrive il Corriere nell'articolo linkato in questo post, l'uomo che ha ucciso i figli prima di suicidarsi, anche se non aveva un impiego regolare non aveva nemmeno grandi difficoltà economiche. Lo dice il cugino, citato in coda alla notizia, ma probabilmente chi ha pubblicato questo post l'articolo in questione non l'ha nemmeno letto tutto, al pari di tanti commentatori.

Simone Ramella Commentatore certificato 23.05.12 01:54| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe un segno di civiltà ...

Alessandro Milesi 23.05.12 01:11| 
 |
Rispondi al commento

http://www.lospiffero.com/cose-einaudite/liberta-van-cercando-4330.html

Riccardo de Caria 22.05.12 23:57| 
 |
Rispondi al commento

Voglio portare il Movimento nel mio paeseee!!

Riccardo Impellizzeri 22.05.12 23:29| 
 |
Rispondi al commento

E' difficile essere ottimisti in questo preciso momento della nostra storia. Io sono uno di quelli che da tempo ha smesso di cercare lavoro dopo averlo perso e aver provato a fare di tutto per ritrovarlo. Sopravvivo grazie all'assegno di accompagnamento che ho fatto ottenere per totale invalidità a mio padre occupandomi di lui. Io ne ho 51 lui 94, e per lo stato non esisto più.

maurizio camillotti 22.05.12 22:59| 
 |
Rispondi al commento

IN QUEST'ISTANTE STO' GUARDANDO IL PROGRAMMA BALLARO' E MI STO' RENDENDO CONTO CHE ORMAI STANNO SPACCANDO LE BALLE TUTTI QUEI POLITICI CHE SONO OSPITI IN QUESTA TRASMISSIONE CHE FANNO TUTTI I FINTI BUONISTI E POI AL PARLAMENTO SI DIMENTICANO DI TUTTO QUELLO CHE SI' E' DETTO IN TV SONO PROPIO DEI BASTARDI

amedeo pesare, taranto Commentatore certificato 22.05.12 22:52| 
 |
Rispondi al commento

non si potrebbe fare che ogni comune,si faccia una propria banca pubblica e s pagano gli stipendi delle cariche pubbliche locali,e quelli dei dipendenti della banca stessa,con i guadagni della banca?
(E solo un idea,tanto per,magari mi diventa una proposta) (chissà MMMMM) ù_ù

Mimmo G., cardito (NA) Commentatore certificato 22.05.12 22:41| 
 |
Rispondi al commento

Il reddito di cittadinanza? Dai, vi ho sempre sostenuto su quasi tutto, però questa cosa del reddito di cittadinanza mi suona strana.
Sicuramente in altri paesi europei è una cosa che esiste già e che magari funziona pure...
Però non dimentichiamo che siamo in italia, il paese dei furbi e dei raccomandati.

Partendo dal presupposto della disponibilità dei fondi...
- Innanzitutto, a quanto dovrebbe ammontare il la quota? 500 euro? - In città non ci paghi neppure l'affitto... 700 - 800 euro/mese? Io e molti altri come me buttiamo il sangue anche 14-16 ore al giorno anche per meno, quindi con questo presupposto chi ce lo farebbe fare di continuare a vivere come schiavi se restando a casa si guadagna lo stesso senza perderci la salute?
- Oppure - i soliti raccomandati/furbi/ammanicati - continuerebbero a lavorare in nero e a pagarsi le vacanze e gli sfizi col reddito di cittadinanza: chi li controllerebbe questi quì? Gli stessi che già adesso fanno avere sussidi ai falsi invalidi e che ne scoprono uno ogni 500?
- Per non parlare degli evasori totali - quelli che ufficialmente sono poveracci perchè non dichiarano niente ma hanno più soldi di tutti noi messi insieme... se richiedessero pure il reddito di cittadinanza chi potrebbe dirgli di no? Gli stessi che distribuiscono soldi ai falsi agricoltori che prendono incentivi anche se non hanno mai messo piede in un campo?

Con questo non voglio criticare il principio, di per se sicuramente valido - ma voglio semplicemente dire che siamo in italia e ogni volta che facciamo questo tipo di proposte che aiuterebbero tanta gente - bisogna anche valutare misure per evitare nel modo più certo che i benefici vadano a chi davvero non ne ha nè il bisogno nè il diritto, come avviene quasi sempre.

Vincenzo G., Salerno Commentatore certificato 22.05.12 21:59| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE TI CONSIGLIO DI NON ALLEARTI CON NESSUNA FORZA POLITICA PERCHè SONO TUTTI UNA MANICA DI PORCI!! VAI PER LA TUA STRADA PERCHè VINCERAI , UN VECCIO ELETTORE DI DESTRA .

VINCENZO CIFARELLI 22.05.12 21:33| 
 |
Rispondi al commento

Il "reddito di cittadinanza" inteso come soldi , perpetuerebbe l'infezione con la quale abbiamo convissuto finora , e , anche tecnicamente , sarebbe un controsenso . E' tanto difficile pronunciare la parola DIRITTI ? E' tanto difficile ricordarsi che un economia puo' anche avere come target il benessere di tutti ?

Marco Schanzer 22.05.12 21:25| 
 |
Rispondi al commento

il reddito minimo garantito a tutti coloro che sono senza lavoro è una grande testimonianza di civiltà e di comunione tra tutti i cittadini. si dovrebbe cominciare dando i libri gratis agli studenti, e premiarli con un reddito minimo se sono presenti ogni giorno a scuola stimolando il loro senso di responsabilità e del rispetto delle regole della legalità, nonché impegnandoli allo sviluppo di progetti reali da attuare per rendere più produttiva la società, nel rispetto della vita e della salute creando onesti uomini e buoni cittadini. I giovani gli studenti devono poter creare e scoprire nuove tecnologie non dannose, rispettose della vita e non del profitto di pochi a discapito di tutti. I giovani, e tutti i cittadini devono poter assaporare la gioia di vivere i mezzo ai loro simili, i soldi non devono essere dati a queste aziende truffaldine e vuote che producono solo false fatture, o ai politici con stipendi e sovvenzionamenti da favola, ma devono essere dati al popolo che non lavora con uno stipendio minimo garantito e, sarà questo popolo che spendendo questo denaro, premierà scegliendo le aziende più meritevoli che produrranno prodotti veri con costi reali alla portata di tutti affinché tutti possano vivere dignitosamente.

Eugenio S., Brindisi Commentatore certificato 22.05.12 21:13| 
 |
Rispondi al commento

Non voglio qui affermare che la democrazia (dal gr. demos kratos=potere del
popolo) sia sbagliata, bensì che essa semplicemente non esiste, o meglio, che
può esistere solo come maschera dell’oligarchia (dal gr. oligoi –archia=governo
di pochi).
Niente può governarsi da sé. È logicamente impossibile che ciò possa avvenire,
perché ogni ente che vuole esprimere in maniera ordinata le proprie azioni
deve necessariamente fare riferimento a qualcosa che gli è evolutivamente
superiore e che quindi possiede una visione più ampia della realtà in cui esso
deve muoversi. L’ordine sociale deve quindi procedere dall’autorità spirituale, e
non, come qualcuno assurdamente crede, da se stesso. Sia chiaro che per
autorità spirituale si vuole qui intendere l’autorità della propria anima e non il
controllo da parte di qualche organo religioso.
S. BRIZZI


COSA NE PENSATE DI QUESTO RAGIONAMENTO?

bruno-bassi 22.05.12 20:59| 
 |
Rispondi al commento

sarebbe carino (o intelligente) in questo momento di crisi e mancanza di moneta che i rimorsi elettorali vadano requisiti per permettere la ripartenza di Parma e dintorni ... un sacrificio di chi ha tanto e non ha difeso la costituzione Italiana . Questi sono soldi degli italiani e per quanto detto vanno usati per la ricostruzione anche di L'Aquila. genererei un codice univoco su la destinazione dell'8/000 pro terremoto magari per ricordare undici "zeri" succederà questo? Saluti da Roma!

massimo 22.05.12 20:58| 
 |
Rispondi al commento

Bersani vuole sentire da beppe grillo qualcosa di buono per l'italia. non è attento il segretario del pdmenoelle perché è stata già detta una cosa veramente buona: non ci sarà l'inceneritore (tumorificio)a parma. a quel tizio che tanto somiglia (fisicamente) ad umberto di savoia va precisato che lui è rimasto agli anni 60 quando ci fu un boom che ci ha accompagnati al debito pubblico attuale. a se non ci fossero stati quei politici...

Bruno Delli Carri, Benevento Commentatore certificato 22.05.12 20:35| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe mi permetto darti del tu xchè ti ritengo uno di noi. Ormai in Italia più si va avanti e più si retrocede a gli anni 70 basta vedere quello che sta succedendo in politica attentati ecc.ecc.ma mi chiedo lo stato dov è?la sicurezza ormai è diventato un lusso x ricchi tu ti chiederai come per ricchi?chi mi sta scrivendo un extraterrestre? no non sono un extraterrestre ma un semplice cittadino che fa l operaio(G.P.G) con una pistola che trasporta valori per un mensile di 1099 al mese rischiando la vita tutti i giorni.Non voglio essere la solita vittima che grida sbraita ma vorrei più coerenza lo stipendio non è idilliaco ma cazzo un riconoscimento giuridico una tutela siamo rimasti fermi al 1931 nulla si muove la politica ci ignora io spero che tu ci darai voce basterebbe darci un riconoscimento in servizio che non costerebbe nulla alle tasche dello stato ma che dire più se riuscirai solo a far luce noi tutte G.P.G. in Italia e ti garantisco siamo un esercito ti faremo Santo inizierai a guarire a camminare sul acqua naturalmente scherzo ma sicuramente mio figlio la studierà sui libri di storia.Spero che leggerai questo commento e spero che almeno tu non ci deluderai

Alfredo Nocerino, Milano Commentatore certificato 22.05.12 20:30| 
 |
Rispondi al commento

Bonjour,
le cose strane che succeddono in Provincia di Latina nella destra che governa.
La destra che governa la Provincia tra le sue fila ha un assessore all'ambiente tale Stefanelli Gerardo, il quale appartiene al partito di Casini.
Ora l'assessore Stefanelli Gerardo del Comune di Minturno ha pensato bene di candidarsi alle ultime amministrative del suo comune in una lista sostenuta dal Pd e dall'UDC,in alternativa ad un lista sostenuta dal Pdl.
Un assessore provinciale all'ambiente governa alla Provincia con la Pdl e si candida a Sindaco del suo comune in una lista contro la Pdl,e insieme al PD che alla Provincia siede nei banchi della opposizione.
Ora si da il caso che se in questo paese esiste la coerenza,la serietà e l'onestà intellettuale il Signor Stefanelli dovrebbe dimettersi da Assessore all'ambiene,e se non lo fa lui il Presidente della Provincia Armando Cusani della PdL dovrebbe toglierli la delega di Assessore all'ambiente;
e che se ne Cusani ne Stefanelli agiranno di conseguenza,il PD e la sinistra per coerenza dovrebbero chiedere le dimissioni di Stefanelli Gerardo.
Ma il PD non chiederà le dimissioni di Stefanelli dopo averlo votato a Minturno,la PdL non li ritirerà la delega di Assessore all'Ambiente perché aprirebbe uno scontro con l'UDC,che Stefanelli non darà le dimissioni perché dove va e cosa farà, che l'UDC terrà duro per non far dimettere un suo assessore.
La mattina Stefanelli parlava bene della Provincia come assessore provinciale e il pomeriggio parlava male della Provincia come candidato sindaco.
Serve una ventata di aria pulita.
Bisgona fare pulizia di questo marciume.
Saluti

ANTONIO B., Latina Commentatore certificato 22.05.12 20:28| 
 |
Rispondi al commento

ecco cosa vogliono gli Italiani ed è cosa giusta: 1)abolizioni di tutte le pensioni politiche(parlamentari,regionali,provinciali).Essendo i politici responsabili del dissesto economico italiano,gli stessi a mo di rimborso gli tolgono la pensione e la destinano all'ammortamento del debito pubblico.2)Tutti i beni direttamente o indirettamente riconducibili a politici bloccati sino a prova, da parte dei propietari, della provenienza lecita.3)ritorno al Codice Penale del1990(senza falsi in bilancio,prescrizioni etcc ...etcc....)con una aggiunta...tutte le pene x 6 eper i reati contro la collettività x 12.

toni 50 22.05.12 19:55| 
 |
Rispondi al commento

Sì, va bene il reddito di cittadinanza ma attenzione le persone non possono vivere di elemosina! è necessario creare lavoro dignitoso, diminuire le tasse (non possiamo lavorare per mantenere lo stato corrotto), dare spazio alle
piccole imprese che sono la nostra forza.
Un negozio deve poter lavorare senza sborsare
tanti soldi: è sufficiente stabilire una quota
all'anno ed il resto il proprietario lo gestirà
lo investirà ma quì in Italia.e poi ancora.......

lena o., san giuliano milanese Commentatore certificato 22.05.12 19:53| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente sono riuscita a iscrivermi al tuo blog, da poco ho attaccato internet. Sono tanti anni che ti ascolto, senza mai dare un mio commento. Sei fortissimo, dici sempre la verità e la verità fa male a tutti, specialmente a questi politici di m...a che ci comandano. Sono contenta che un Grillino c'è l'ha fatta a Parma. Ora non c'e ne più per nessuno, pian piano come a Parma, tutti i Grillini prenderanno possesso di tutte le poltrone e, vi faranno vedere come si governa e si risana l'Italia. Quindi Grillini di tutta italia datevi da fare e fatevi avanti con onestà.Saluti a tutti, in particolar modo a BEPPE.

Maria Capriati, Brindisi Commentatore certificato 22.05.12 19:30| 
 |
Rispondi al commento

E' incredibile come uno possa riuscire a parlare di qualcosa senza dire assolutamente nulla!!!
Gli psichiatri? Un telefono?
A QUEL TIPO LI FATEGLI UN TSO!!!
La gente si ammazza per la disperazione e questi qui parlano di "commissioni sociali" "adozione di un telefono" "Psichiatri" ha anche specificato a quale ospedale rivolgersi, si perchè forse lui ci guadagna qualcosa da questo business dei suicidi.
Che rabbia che ho!!!

Devis Dazzani 22.05.12 19:07| 
 |
Rispondi al commento

Sono perfettamente d'accordo .non ci vuole un genio per attuare questi programmi ma pare che i nostri politici siano completamente sordi e ciechi . Forse sono troppo buona , forse sono solo in malafede!!!!!

Carmen Coruzzi 22.05.12 19:04| 
 |
Rispondi al commento

aspettiamo tutti con ansia che ridiano indietro i soldi presi da EQUITALIA .....almeno gli interessi passivi .....agio, more, interessi ....ecc.....restituiteceli ....bastano gli interessi passivi imposti dalla Agenzia delle Entrate....fate qualcosa e presto....contiamo su di voi.

carlo s., cagliari Commentatore certificato 22.05.12 18:56| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera Sig Grillo e complimenti,da chi ha sempre votato i partiti tradizionali.Peccato per Budrio...io abito non lontanissimo...e pensavano di vincere facile ..invece....
Le racconto un'amenita'..in azienda riceviamo lettera della Rai..e'che sara'??siamo curiosi..vuole ridere??ci chiedono il canone Rai per il pc..si ha capito bene €137,40,perche'potremmo,invece di lavorare guardare la tv.
Poi abbiamo avuto la visita delle Ispettrici del Lavoro,tutto regolare,noi paghiamo tutto,solo un errore formale nel segnare le ore di un dipendente.
Dice saranno €100,e'una cavolata....macche'fanno €750 con segnalazione alla GdF.
ma dai che e'un momento buono dell'economia..spremiamo le aziende.
Forza Beppe li mandi a casa...basta zombie..

Lanfranco Mimmi 22.05.12 18:48| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia attualmente è come una nave che sta affondando, come detto da più di una persona, solo che prima la guidava un capitano "Schettino" e ora invece il capitano del Titanic. La differenza è che .... affonderemo con più stile! Bella consolazione. Certo che il reddito di cittadinanza si può fare, è una cosa ottima. Le spese da tagliare sono infinite, pensiamo alle comunità montane, a cosa servono? Cosa fanno? Ah certo servono per parcheggiare i politici (anche locali) trombati alle elezioni. Poi ci sono tanti altri enti simili, anche di recente creazione. Mai sentito parlare di: "G.A.L.", Gruppi di Azione Locale se non erro, dovrebbero servire soprattutto in agricoltura, in realtà anche qua se qualche aiuto viene dato, viene dato a chi già ha abbastanza e poi sono una replica delle comunità montane nella funzione: piazzare politici trombati, appunto, o momentaneamente non eleggibili. Poi enti e società le cui funzioni dovrebbero esser cessate da decenni e decenni, ancora in piedi per la "formalità" del ns. diritto. Ebbene io vi dico che in nome del rispetto della tradizione del diritto e del presunto "Diritto Romano", di cui dovremmo essere eredi, vengono perpetrati i peggiori obrobri in questo paese. Occorre guardare al pragmatismo, alle cose concrete. Il popolo deve prendersi la sovranità effettiva e, quand'anche per necessità, nel piccolo in alcune circostanze sia stato connivente coi potenti di turno, magari per piccoli favori, che in realtà dovevano essere diritti garantiti a tutti, ebbene non deve sentirsi parte del sistema. Beppe Grillo offre un'opportunità di riscatto in tal senso. Almeno spero. Tra l'altro vorrei auspicare un reale FEDERALISMO basato sulle provincie, mentre andrebbero a mio avviso cancellate le regioni, veri rivoli di sperpero non controllabili da nessuno. Potrebbero quantomeno essere ridotte di numero: 8 o 10. Per la realtà italiana le provincie sono più adeguate, percepite dal cittadino, vicine alla realtà dei distretti industriali.

Antonio Carloni 22.05.12 18:28| 
 |
Rispondi al commento

dal New York Times: tra un mese banche italiane bloccheranno prelievi dai conti correnti

Il prossimo mese la Grecia esce dall'Euro e in Spagna ed Italia, le banche bloccheranno il prelievo dai conti correnti. E' l'ipotesi che scrive sul New York Times del 13 maggio 2012 Paul Krugman: non un giornalista qualsiasi, ma il premio nobel per l'economia nel 2008.

http://isegretidellacasta.blogspot.it/2012/05/dal-new-york-times-tra-un-mese-banche.html

anib roma Commentatore certificato 22.05.12 18:04| 
 |
Rispondi al commento

il reddito di cittadinanza è teoricamente possibile solo all'interno di un sistema a "moneta di Stato" non è possibile in un sistema come l'attuale, fondato sul debito perenne e irridimibile a favore del sistema finanziario. E' anche vero che il recupero della sovranità monetaria da parte dello Stato lo renderebbe inutile perchè verrebbero liberate così tante risorse per lo sviluppo che resterebbe disoccupato solo chi non può o non vuole lavorare. su questo il M5S deve operare usando la stessa tecnica da sempre usata dai banchieri: segretezza (diciamo meglio: non eccessiva pubblicità...), corresponsabilità delle decisioni (nessuno resti isolato), massima determinazione e nessuna paura dei "mercati": le stesse armi che loro hanno usato contro i popoli, devono adesso essere usate contro di loro!!

ludovico fulci 22.05.12 17:44| 
 |
Rispondi al commento

che meraviglia questa musica per le mie orecchie e credo per tanti che come me la pensano allo stesso modo rima che questa Nave affondi salviamola con tutte le nostre forze sino alla morte ma sono tranquillo per la prima volta che l'inno di Mameli si potra finalmente suonare solo quando manderemo tutti a casa e questo solo grazie a BEPPE GRILLO !!! grazie di esistere !! con affetto Roberto

roberto zaneli 22.05.12 16:56| 
 |
Rispondi al commento

Per risolvere il problema dei suicidi i politici hanno pensato di creare un numero telefonico per parlare con uno psichiatra!!!!!Ridateci indietro i nostri soldi e finitela di sparare kazzate!!!!

Gabriele D., Lentate sul seveso Commentatore certificato 22.05.12 16:53| 
 |
Rispondi al commento

sono daccordo per un reddito di cittadinanza a chi per vari motivi ne ha momentaneamente bisogno.
oltre a questo però ci vogliono uffici di collocamento efficenti e leggi per creare lavoro che produca ricchezza e non i soliti lavori socialmente inutili.
ovviamente sarà solo un sogno finchè la combinazine della cassaforte è nelle mani dei delinquenti che ci governano.

nico pulici i pizzu (nicopuliciipizzu), milano Commentatore certificato 22.05.12 16:43| 
 |
Rispondi al commento

vedo che c'è molta confusione su che cosa è realmente un reddito di cittadinanza (che dovrebbe essere universale e incondizionato e quindi un viatico per una società della decrescita)

se volete approfondire guardate questo docu-film che lo spiega egregiamente:
http://www.youtube.com/watch?v=ExRs75isitw
(attivare i sottotitoli)

zapper .. Commentatore certificato 22.05.12 16:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie Beppe... meno male che esiste qualcuno che ha il coraggio di dire le cose come stanno e non in politichese!! si al reddito di cittadinanza SI allo stretto necessario ma per tutti. TUTTI: dal Presidente all'ultimo cittadino! Tutti siamo uguali.. tutti abbiamo gli stessi diritti/doveri.. altro che pensioni da 15.000€ al mese o stipendi da quanti zeri.. a dire il vero più che un politicante meglio il panettiere! Uno produce parole.. l'altro il pane! Un onorevole deve guadagnare lo stesso stipendio di un operaio .. altrimenti non ti va bene?? A CASA !!! La politica è un servizio!!! Stai tranquillo che qualcun a prendere il posto del politicante lo trovi sempre!

Filiberto Incampo 22.05.12 16:30| 
 |
Rispondi al commento

non serve il reddito di cittadinanza.
E' sufficiente cambiare la classe dirigente di questo paese con una classe dirigente meno truffaldina e magnona.
E' sufficiente che gli Italiani si riprendano dalla profonda sbornia di Berlusconiana memoria e che chi amministrerà questo paese nel prossimo futuro non continui con i furti ai danni dei cittadini. Meno furti diretti o indiretti (casa al Colosseo, paghette varie, Termovalorizzatori ecc...) lasceranno nelle tasche dei cittadini reddito sufficiente per avere una vita dignitosa. Chi ha prodotto questa situazione va processato per "Procurato Disastro Economico" oltre che per "istigazione al suicidio" di tutte quelle persone portate a compiere questo gesto come ultimo gesto di protesta. Ad una classe dirigente che soprattutto negli ultimi 15 anni ha rubato il futuro ai propri cittadini (anzi "datori di lavoro") e ai loro figli non merita pietà né in questa e nell'altra vita e tanto meno merita rispetto. Altro atto urgente da approvare dalla nuova futura classe dirigente é la messa in liquidazione di Equitalia con relativo sussidio di disoccupazione per tutti i dipendenti, successive ipoteche e messa all'asta delle rispettive abitazioni per mancati versamenti fiscali.
Viva l'Italia! Ce la faremo ancora una volta a dispetto di questa classe dirigente ormai alla fine del loro viaggio di distruzione.
Sono felice per gli Italiani ma l'opera di distruzione non ve la lasceremo completare.

An Pe 22.05.12 16:10| 
 |
Rispondi al commento

E' stupefacente.
Gente che scrive sul blog del M5S che il reddito di cittadinanza servirà solo ad incentivare il fannullonismo.
E' chiaro che ci si dimentica che tale piaga DEVE appartenere solo e solamente alla vecchia partitocrazia!
Altrimenti a cosa servirebbe il M5S?

E' evidente che chi scrive così non sa cosa vuol dire cercare inutilmente lavoro perchè non si sono mai trovati con queste difficoltà, mentre voi, sareste così gentili da spiegare come l'avete ottenuto?
Come se non si sapesse..

Forse che li abbiamo chiamati noi gli immigrati ad occupare posti di lavoro già pochi per gli italiani?
O magari siete proprio quelli che li avete assunti per "risparmiare"?
Avete un'idea di cosa possa voler dire ad oggi trovare lavoro per un cinquantenne o anche, incredibilmente, per un quarantenne?

No, non ce l'avete questa idea, altrimenti non parlereste solo per riempirvi la bocca dall'alto del vostro posto di lavoro garantito.
I fannulloni e i profittatori ci sono sempre stati, ma perchè questa piaga deve ricadere su gente che non ce la fa devvero?
E' una piaga da eliminare certamente, come però anche quella dei veri poveri che sono stati abbandonati dallo stato mai come in questa fase.

A me sembra che in puro stile partitocratico si badi solo al proprio orticello, e gli altri crepino pure..
Ribadisco: a casa gli extracomunitari, se non c'è posto non è colpa di nessuno, mentre è proprio di quello che abbiamo bisogno, e non sparatemi la sentenza del razzismo per favore.

E visto che voi perbenisti demonizzate "l'assistenzialismo", perchè non parlate di tutti i sussidi e agevolazioni elargiti a tutti gli immigrati che hanno invaso l'italia, regolari e clandestini, delinquenti e non, meritevoli solo di aver messo piede su questa terra e di aver contribuito al ribasso degli stipendi?

E se questo non è vero, ed invece ce lo potevamo permettere, allora perchè ad oggi la nostra economia ha fatto harakiri e siamo alla stregua del terzo mondo?

Sarete mica infiltrati PDL??

Giovanni P. Commentatore certificato 22.05.12 15:50| 
 |
Rispondi al commento

sono incazzato dopo tanti sacrifici per sostenere gli studi universitari per i nostri figli devo vedere persone incapaci e raccomandate raggiungere posti di alte funzioni pubbliche e una vergogna avanti tutta con la meritocrazia e abbasso la partitocrazia familiare

dario ., NAPOLI Commentatore certificato 22.05.12 15:31| 
 |
Rispondi al commento

Grazie al reddito di cittadinanza avremo i professionisti del grattamento di panza.

Alle prossime elezioni votero' il M5S, ma sono in profondo disaccordo con il reddito di cittadinanza.

THX 1138

Roberto Duvallo 22.05.12 15:31| 
 |
Rispondi al commento

beppe sei grande spero che ci siano altri beppe nel tuo movimento in bocca al lupo

dario ., NAPOLI Commentatore certificato 22.05.12 15:26| 
 |
Rispondi al commento

politici un altro morto per aver perso il lavoro ma voi dove siete e vergognoso

dario ., NAPOLI Commentatore certificato 22.05.12 15:20| 
 |
Rispondi al commento

i politici dicono sempre e' colpa della merkel che ipocriti ma la conoscono davvero la germania le strade gli ospedali gli asilo nido il wealfer sociale le retribuzioni dei lavoratori le pensioni sociali da noi tutte queste cose sono un tabu vergogna non sanno cosa dire.

dario ., NAPOLI Commentatore certificato 22.05.12 15:12| 
 |
Rispondi al commento

SI al reddito di cittadinanza !
NON SAREMO PIU COSTRETTI AD ACCETTARE SENZA RISERVE UN LAVORO PERICOLOSO E SENZA TUTELE ! PER VOI SFRUTTATORI DI MANODOPERA IN NERO SAREBBE LA FINE !!! I SOLDI SI TROVANO TASSANDO LE PENSIONI D'ORO E DI PLATINO !!!!!!

marco orsi 22.05.12 15:03| 
 |
Rispondi al commento

PER ANNA DE SIMONE
CARA ANNA SUCCEDONO QUESTE COSE PERCHE': IL PARTICIPIO PASSATO DEL VERBO ESSERE......E' = A M.E.R.D.A!!!!!!

michela 22.05.12 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Sul problema delle risorse. Un paio di settimane fa e uscita la notizia di un funzionario pubblico andato in pensione con 87.000 mila euro mensili. Lasciandogli 7.000 euro mensili (una pensione da sogno) coi restanti 80.000 ci sarebbero 1.000 euro al mese per ottanta persone oppure 500 euro per centosessanta persone. Immaginiamo di spalmare questi soldi sulle pensioni minime un aumento di 80 euro mese per mille pensionati ( ottanta euro rappresentano un aumento del 15% per una pensione minima ). E tutto questo toccando un'unica e immeritata mega pensione

Fulvio P. Commentatore certificato 22.05.12 14:22| 
 |
Rispondi al commento

salve,
vorrei che i cittadini italiani riflettessero su una circostanza alquanto bizzarra: il 17 maggio viene approvato il decreto legge 59 (proposto solo 2 giorni prima) e guarda caso il 20 maggio si verifica l'evento sismico in Emilia Romagna. Oggi Monti è qui in visita e lo stanno fischiando tutti (vi scrivo da Cento di Ferrara a 11 km di distanza da Sant'Agostino) e non lo fischiamo perchè siamo traumatizzati, lo fischiamo perchè fare approvare questo decreto in cui lo stato obbliga i cittadini a farsi tutelare (a quale prezzo poi) dalle assicurazioni quindi in buona sostanza se ne frega dei cittadini, di cui si ricorda solo Equitalia, e poi venire qui in visita è un'emerita presa per i fondelli. Si incrina il rapporto di fiducia tra cittadini e stato....e sempre di più mi chiedo, ma perchè dobbiamo pagare le tasse, se tu stato quando abbiamo bisogno ci volti le spalle? In più perchè tu stato appalti ad interessi privati,facendo lucrare quindi le assicurazioni, su di una questione che è di competenza di tua competenza?
stato tu non meriti questi cittadini e i nostri sacrifici...Beppe, se hai delle risposte che possano togliermi l'amaro in bocca ti prego postale.

saluti dall'emilia, che risorge dalle macerie

Anna

anna de simone 22.05.12 14:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buon giorno.
Sul reddito di cittadinanza non sono d'accordo bensi' dovrebbe essere pensato un lavoro di cittadinanza, ovvero una retribuzione minima per un lavoro svolto nel comune di appartenenza socialmente utile. In questo modo la persona non sarebe umiliata nel sentirsi mantenuto dalla collettivita', non farebbe un lavoro in nero, sarebbe di grande aiuto alla societa'.

Paolo Damiani 22.05.12 14:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe Perche Non Chiediamo Tutti A Gran Voce A Questa Classe Politica Che Ha Rubato I Nostri Soldi sotto forma di rimborsi elettorali di tirarli Fuori Per Aiutare i Nostri Connazionali Che stanno subendo la catastrofe del terremoto E Non Come Dice il signor Bersani Dimezziamo I Rimborsi Elettorali non si ricorda che a suo tempo con il referendum noi italiani lo avevamo bocciato perciò non dica baggianate e agisca in merito invece di blaterare ciao a tutti gianco

gianco 22.05.12 13:56| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
Le racconto brevemente la mia storia:
ho 45anni e sono Agente di Commercio nel settore tessile dal 1998;a Natale mi vedo recapitare dall’Agenzia delle entrate un Accertamento per gli anni 2006/2007 che prevede il pagamento di quasi € 30.000 per, secondo loro, una dichiarazione redditi non “cònsona” rispetto al mio stile di vita.
Premetto che tutto nasce dal fatto che sostengono io abbia “rifiurato” nel mese di luglio 2011 di ritirare (non ho la portineria dove abito ed io di giorno sono al lavoro) un avviso che prevedeva una risposta ad un questionario, che io, però, non ho mai visto.
Il mio stile di vita viene valutato dalla sostanza che nel 2004 ho acquistato un appartamento a Milano, confine con Corsico, di mq 75 con Mutuo all’80% grazie anche all’aiuto della famiglia + una vettura acquistata nel 2007 in leasing (valore auto € 27.500) + assicurazione auto € 1500 all’anno. In virtù della crisi del tessile nel 2007/2008 ho perso il mandato di due aziende che valevano come provvigioni oltre € 30.000 all’anno e quindi sono stato costretto a cercare un mandato in un altro settore nel 2008 energia) per cercare di diversificare la mia attività e allo stato attuale sono rimasto con un mandato tessile Enasarco + due collaborazioni ed un mandato Enasarco nel settore nuovo ed ho avuto un “tracollo” dei guadagni. Premetto che da quando sono in proprio ho fatto solo 2 vacanze e non ho alcun tipo di possibilità di pagamento in quanto sono anche in difficoltà a pagare alcune tasse arretrate, ho chiesto la rateizzazione all’Esatri, ho spostato due volte la scadenza del Leasing e sono in ritardo (rischio di perdere la casa) anche con il mutuo.
Non contenti, a febbraio mi sono arrivati per gli stessi motivi altri due accertamenti sempre dall’Agenzia delle Entrate che portano la richiesta da parte loro a quasi € 100.000 che è semplicemente follia in quanto non ho un cents. Insomma casa persa. Sarò il prox impiccato dell'Agenzia. Saluti, un morto che cammina. Claudio

Claudio Bova 22.05.12 13:51| 
 |
Rispondi al commento

Non conosco il caso della Germania,o di altri Paesi Europei all'infuori della Francia.
In questo Paese un dispositivo di questo tipo è stato instaurato alla fine degli anni ottanta (RSA ex RMI).
Le persone che ne fanno richiesta non hanno mai terminato di aumentare,gli abusi sono diventati la norma,ed ormai il Potere (destra o sinistra) lo mantiene ormai solo per ragioni politiche.

E' diventato un ricatto contro la ribellione!!

E allora quando parlo di CENTRALISMO E STATALISMO
non dico cazzate!

marco mix, santarita Commentatore certificato 22.05.12 13:49| 
 |
Rispondi al commento

…Mancano adeguata informazione e conoscenza a proposito di “reddito di Cittadinanza” e di “moneta elettronica”!

1. Il reddito di Cittadinanza non si dà a Tutti, ma solo a quei Cittadini che non hanno nessuna fonte di sostentamento, e solo nel caso che la Persona sia prima di tutto disposta a fare qualsiasi lavoro che gli venga proposto dagli Uffici di Collocamento.
Si vedano questi links:
http://www.ecn.org/andrea.fumagalli/10tesi.htm
http://www.youtube.com/watch?v=nV3ZdHydOlM

2. Ci sono molti modi per reperire le risorse. L’ elenco sarebbe troppo, troppo lungo …
Si veda questo link:
http://mydesklight.wordpress.com/2008/07/17/banca-vaticana-le-finanze-del-signore-sono-infinite/

3. L’ istituzione della moneta elettronica potrebbe essere una soluzione immediata al reperimento delle risorse da destinare al reddito di Cittadinanza, ma anche a molti altri problemi economici del Nostro Paese, collegati, come si sa, alle ruberie, agli sprechi e all’ evasione fiscale…
Si vedano questi link:
http://www.aduc.it/comunicato/eliminare+denaro+contante+strada+ineluttabile_19678.php
http://www.aduc.it/articolo/moneta+elettronica+pubblica+alcuni+chiarimenti_19929.php

Provano a controllarci con la paura, con l’ ignoranza e con la povertà!

Buona giornata a Tutti!

Lux Luci 22.05.12 13:30| 
 |
Rispondi al commento

ADIRARSI E' FACILE, NE SONO TUTTI CAPACI, MA NON E' ASSOLUTAMENTE FACILE, E SOPRATTUTTO NON E' DA TUTTI ADIRARSI CON LA PERSONA GIUSTA, NELLA MISURA GIUSTA, NEL MODO GIUSTO, NEL MOMENTO GIUSTO E PER UNA GIUSTA CAUSA .
(ARISTOTELE, ETICA A NICOMACO ).
L'"IRA" DI QUESTO EPISODIO E' RAZIONALMENTE ANIMALESCA .

PASQUALE S., napoli Commentatore certificato 22.05.12 13:28| 
 |
Rispondi al commento

i tagli vanno fatti anche sugli stipendi dei parlamentari ed inoltre l'eliminazione dei privilegi tutti

LELLA GIANOTTI 22.05.12 13:23| 
 |
Rispondi al commento

Ma insomma, ....lo sapete o no!....molti paesi occidentali il reddito di cittadinanza ce l'hanno eccome, Germania, Francia, Inghilterra, Svezia, Spagna, praticamente quasi tutti, qui da noi abbiamo Cassa Integrazione e altre menate che tutelano solo una parte dei disoccupati e solo per un certo tempo.
E servono ai sindacati per avere un ruolo che altrimenti non avrebbero più, per far dire ai Sindacati: " Avete visto come siamo bravi, vi abbiamo fatto avere la cassa integrazione!"
....
BEPPE, SEI UNICO! IL REDDITO DI CITTADINANZA E' LA BATTAGLIA DECISIVA DEL MOVIMENTO CINQUE STELLE, quella che porterà la gente a votare alle prossime politiche per il Movimento, e ci farà superare il 30%,
basta con la TAV, basta con l'Afghanistan, basta con gli F15, basta con il Ponte sullo Stretto, basta con i finanziamenti ai politici e ai giornali,
REDDITO DI CITTADINANZA,
dico agli ignoranti che popolano questo blog, è l'unica ricetta per fare ripartire l'economia, in quanto al 99% sarebbe speso per i consumi, quindi genererebbe un circolo virtuoso che farebbe ripartire l'economia!!!!!!!
FORZA BEPPE,
SEI LA SPERANZA DELL'ITALIA!!!!!!!!!

Carlo Pandolfini 22.05.12 13:16| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe NON SONO IN ACCORDO.
Il reddito di cittadinanza in un Paese come l'Italia dove la voglia di lavorare è poca e la tentazione di farlo diventare come le pensioni di invalidità in cambio di voti sarebbe una CATASTROFE!
Pensiamo a riprenderci l'industria defiscalizzando il costo del lavoro e tagliando spese inutili dello Stato centrale in modo che ci sia UN POSTO DI LAVORO , non dico per tutti, ma almeno per la stragrande maggioranza dei cittadini.
Lo posso concepire SOLO in casi eccezionali non come regola.

Donato Tobi () Commentatore certificato 22.05.12 13:14| 
 |
Rispondi al commento

Veramente tantissimi complimenti, finalmente uno spiraglio di luce verso una nuova democrazia si e accesa. Adesso bisogna che tutti questi pezzi di novanta di politici se ne devono andare a casa, che siano i nostri giovani a prendere le retine per costruire, per dare un migliore equilibrio di benestare per tutti i cittadini della terra. Se mi permette,un consiglio vorrei dare, se vogliamo continuare di essere una Europa Unita, bisognerebbe formare un nuovo Governo Europeo dove le leggi dovrebbero essere uguali per tutti. Complimenti, complimenti e ancora complimenti di questa bella iniziativa fattibile.
Nonno Giuseppe

giuseppe g., buccheri SR Commentatore certificato 22.05.12 13:07| 
 |
Rispondi al commento

o.k. ci vediamo tutti a berlino e wi fi per tutti per la rivoluzione.

mauro 22.05.12 13:06| 
 |
Rispondi al commento

Ma da quel che diceva il Professore Auriti 8che ho letto su you tube )le banche ,confermato anche dall'ex Direttore della Banca d'Italia Fazio non ci devono ridare ben 60.0000 euro ?

graziella marini, sondrio Commentatore certificato 22.05.12 12:53| 
 |
Rispondi al commento

Ho messo il nickname perchè non voglio si pensi che chiedo aiuto a chi che sia.
Ho 27 anni, laureato in Architettura, ho superato l'esame di stato, per 4 mesi di lavoro (12 ore al giorno)presso uno studio ho percepito € 200,00.
Ai figli di "lor signori" viene riservato lo stesso trattamento?
Forza Grillo!

sisetto 22.05.12 12:45| 
 |
Rispondi al commento

ah ah ah ah, il telefono amico, ahhahahha oddio veramente da morire dal ridere questa proposta, solo dal pdl poteva provenire

MI SEMBRA CHE QUESTI SOGGETTI SIANO I VERI COMICI!!

...un uso del grottesco che nemmeno i fratelli Coen...

Dylan Dog (), Londra Commentatore certificato 22.05.12 12:37| 
 |
Rispondi al commento

Bonjour,
Sull'attentato di Brindisi.
Si dice che il cassonnetto viene spostato e le bombole piazzate attorno alle tre di notte;
che attorno alle 7,30 c'era un uomo davanti al chioschetto forse intento ad azionare il telecomando;
che l'uomo dovrebbe essere di mezza età (attorno ai 50 anni);
che forse l'attentato é stato compiuto da più di una persona.
Scaricare tre bombole pesanti,spostare un assonnetto pieno in una zona abitata richiede tempo e anche forza fisica;
si presume che si sia trattato di una operazione compiuta da più persone.
Ora:
la caduta della prima repubblica e dunque la caduta dei referenti politici della mafia é stata segnata dagli attentati dei corleonesi i quali cercavano nuovi referenti politici e li trovarono.
Possibile che la caduta del governo politico del paese e la nascita di un governo tecnico possa costringere la criminalità a cercare di trovare nuovi referenti politici,o comunque ad aver perso quelli vecchi.
E che questo attentato sia un segnale forte, e che segnale!!in questa direzione?.
Può darsi che il tentativo della mafia di arrivare ad un nuovo patto con lo Stato non sia mai stato del tutto accantonato e che quell'attentato sia un messaggio mafioso allo Stato.
Può darsi.
Grazie

ANTONIO B., Latina Commentatore certificato 22.05.12 12:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusa Beppe, ma il reddito di cittadinanza non rischia di incentivare la disoccupazione?

Se tutti percepissero un reddito per il sol fatto di esser cittadini, nessuno andrebbe più a lavorare: sarebbe lo sfacelo economico più totale.


Roberto ., Napoli Commentatore certificato 22.05.12 12:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Facciamo tutti qualcosa!
Non bastano le critiche sacrosante ma servono anche idee chiare,organizzazione e possibilita' di entrare nella stanza dei bottoni senza uniformarsi al "modus vivendi" di coloro che,in qualche modo,ti "costringono" a diventare parte della Casta.
Abbiamo bisogno di queste certezze!!!!!
Grazie Beppe.

Giovanni D., Bari Commentatore certificato 22.05.12 12:25| 
 |
Rispondi al commento

In qualita' di VITTIMA diretta della Magistratura
con macroscopica lesione di tutti i diritti umani e professionali e pensenda veramente di farla finita,condanno questo Stato Corrotto e Corruttore che continua a mantenere intatti i Privilegi,non solo economici,stritolando i cittadini onesti(la maggior parte).
Basta ai giochi di potere con il rinnovo TOTALE di tutte le figure Politiche e moltissime figure della Magistratura(altra casta intoccabile.
Ne Ho da raccontare e documentare.

Giovanni D., Bari Commentatore certificato 22.05.12 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Saro' brevissimo: basta con le chiacchiere, bla,bla,bla. Ce l'avete fatta. Siete una realta' e non solo, come dicono i giornali, i TG un fenomeno (da baraccone?). Grazie ragazzi di darci una speranza per un'Italia non piu' corrotta ed ipocrita. Caro Beppe hai una forza di volonta' grande ed insperata. Se si potesse aprire un Vs. punto di appoggio qui' ad Alatri, io mi metterei in gioco. Menio Frioni

menio frioni, Alatri (FR) - Lazio Commentatore certificato 22.05.12 12:18| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe, senza alcuna polemica, sono perfettamente in linea con la tua protesta ma ,ripeto senza polemica , fammi conoscere il tuo programma per tirare l'Italia fuori da questa difficile situazione. grazie, saluti . gianni

gianni abati 22.05.12 12:12| 
 |
Rispondi al commento

IN QUESTI GIORNI HO PIANTO PER MELISSA, PER IL TERREMOTO IN EMILIA, PER LA GIOIA DELLA COPPA ITALIA VINTA DAL NAPOLI, E PER LA VITTORIA DEL M5S. SPERO DI PIANGERE PER LE DUE ULTIME COSE CHE HO SCRITTO IN FUTURO.!!

francesco miale 22.05.12 12:08| 
 |
Rispondi al commento

I vecchi politicanti cono legati mani e piedi a un'infinità d'interessi che IMPEDISCONO di fare tagli su spese inutili. Con l'avvento del M5s la politica sarà riformata e i tagli saranno fatti. ecco perché dobbiamo sponsorizzare il M5s.

Giovanni M., Roma Commentatore certificato 22.05.12 12:05| 
 |
Rispondi al commento


E GIUSTO AMMAZZARE CHI TI VIENE A RUBARE IN CASA TUA!

BASTA COL BUONISMO DEL CAZZO CHE CI HA PORTATO AL DISASTRO!


SE CI VAI A RUBARE NELLE CASE E NEI NEGOZI LO DEVI SAPERE COSA RISCHI!

buonisti di merda! 22.05.12 12:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Art. 53.

Tutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche in ragione della loro capacità contributiva.

Se io non riesco ad arrivare a fine mese con la mia busta paga, qualcuno mi calcola quant'è la mia capacità contributiva? Perchè devo fare debiti per pagare delle tasse, che fanno finire il bilancio famigliare in rosso?

Edoardo R. Commentatore certificato 22.05.12 11:57| 
 |
Rispondi al commento

A chi, nei commenti, pensa che il reddito di cittadinanza porterebbe al "fancazzismo", va detto che qui siamo già al "fancazzismo", ma forzato.
La gente che la pensa come la Fornero, quando siamo in un'età di smobilitazione delle fabbriche dall'Italia, mi fa alquanto ridere.
Fanno molto Giuliano Ferrara: lo Stato deve stare lì come una sorta di club di satrapi che fanno finta di governare e di fare gli intellettuali. Le persone mangino brioches e se non sanno come sbrigarsela, vuole dire che devono crepare.
Le istituzioni per diritto divino nascosto in titoli di università americane e carriere politiche.
Ma andatevene a...

Mele C., Roma Commentatore certificato 22.05.12 11:46| 
 |
Rispondi al commento

Sono padre di 5 figli e ho un'alba dei sacrifici che ci vogliono per tirare avanti una famiglia del genere e dell'amore che un padre di famiglia può provare per i propri figli.
Un amore così grande che a volte,pur di non accettare l'idea che i propri figli possano soffrire,li porta a sopprimere con la propria la loro stessa vita.
Questa storia mi fa un male terribile!Ma la rabbia che fa montare l'indifferenza di questa classe politica merdosa è ancora peggiore!
Non mi sento degno francamente di essere rappresentato da questi ALIENI,perchè solo tali possono essere considerati.
Pensano a tagliare tutto,tranne i cazzi loro.
Non hanno coscienza,perchè non hanno la minima idea di come far ripartire l'economia,il lavoro,la vita...e la gente si suicida.Ma quel che è peggio è che
A LORO NON GLIENE FOTTE PROPRIO UN CAZZO!!!
Scommetto che se portiamo davanti a Montecitorio le bare di tutti i suicidi,cadrebbero dalle nuvole e non saprebbero cosa fare,come comportarsi,che provvedimenti prendere.
Anzi,un provvedimento MONTI lo prenderebbe:far pagare multe alle famiglie di chi si suicida per i disagi provocati...
CHE IL M5S LI SPAZZI VIA TUTTI E FACCIA PAGARE A LORO QUELLO CHE LORO STANNO FACENDO PAGARE A NOI X I DANNI CHE LORO STESSI HANNO FATTO!!!
Scusate lo sfogo!

ennio bergamin 22.05.12 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Qui a Napoli, lo prendavamo il reddito per i senza reddito (disoccupati)epoca Bassolino, 350.00 euro al mese,non era tanto ma cmq il piatto a tavola lo mettevi.Avanzavamo 3 mensilita' al fine mandato del presidente della Regione Campania.Poi con l'avvento del nuovo servo eletto Caldoro ha tolto il reddito di cittadinanza,e per giunta non ha voluto nemmeno dare quello che era un nostro diritto...le 3 mensilita' che avanzavamo dal vecchio presidente uscente Bassolino. Dove saranno finiti quei soldi che erano gia' stati stanziati dal governo? E' SOLO UNA ASSOCIAZIONE DELINQUENZIALE LEGALIZZATA DALLE LORO LEGGI ASSURDE.

Michelangelo Petraroia, Napoli Commentatore certificato 22.05.12 11:42| 
 |
Rispondi al commento

una telefonata allunga la vita, la politica spot pubblicitàrio
gianni roma

gianni piovano, roma Commentatore certificato 22.05.12 11:40| 
 |
Rispondi al commento

L'intervento del relatore della Camera dei Deputati è una chiara dimostrazione di quanto questa gente sia LONTANO dalla gente....cioè, questo signore propone un contatto telefonico per aspiranti suicidi...e magari è soddisfatto della trovata; uno si sta per suicidare e...."ma spetta un po' che faccio una telefonata..." e se la facesse gli garantite di salvarlo economicamente? No certo, hehe...sennò telefonerebbero tutti, e che cazzo "siamo in Italia" ai problemi reali ed economici ti rispondono con uno psichiatra.....
Caro relatore..."dove danaro precede il resto procede" (parafrasando un noto commediografo inglese)....serve la grana ...le parole, lo psicologo...si vabbè...ma dopo, prima serve LA GRANA.

Ivo Gabriel Maria Marchi, Venezia Commentatore certificato 22.05.12 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Come minimo nel 2012 vivendo in un paese "civile" occorre inserire il reddito minimo garantito anche per i disoccupati. Lasciare che un povero uomo arrivi ad una disperazione tale da uccidere i propri piccolissimi bambini , sangue del proprio sangue, è OMISSIONE DI SOCCORSO! Andiamo avanti e cambiamo la cultura di questo meraviglioso paese fatto anche di gente per bene!Grazie Beppe per tutto quello che hai fatto e che stai facendo. Credo che per te , al di là di ogni altra considerazione, quello che sta succedendo sia una grande soddisfazione personale. La tua lucidità mentale e la consapevolezza di dove "stavano andando" ha aiutato molti ad aprire gli occhi e altri a prendere finalmente in mano il coraggio di provare a cambiare. Ti prego, continua a vigilare e fa in modo che anche i tuoi (i nostri) non si trasformino in "poltronisti". Conosco bene il tuo programma e i punti salienti (già da partecipante del primo V DAY! e con la consapevolezza che la mia firma per il Parlamento pulito, sia ancora negli scantinati di Montecitorio....). E credo che con le nuove regole non ci saranno rischi di sorta. A nome mio e sopratutto dei miei figli, per i quali forse finalmente stiamo costruendo un mondo migliore, DAVVERO GRAZIE! Miri.

MIRELLA CAVINA 22.05.12 11:30| 
 |
Rispondi al commento

Se in Italia l´economia soffre perche´il debito e´troppo alto, la soluzione non puo´essere aumentarlo.
C´e´l´erronea convinzione che "adesso si prendono a prestito i soldi e pi si vedra´..."
Purtroppo quando si vede ci si accorge che chi deve pagare sono sempre gli stessi.
E poi, la vita insegna che quando si e´troppo generosi l´unica cosa che si ottiene e´che c´e´chi se ne approfitta.
Eppure ci sarebbero modi per rilanciare l´economia a costo zero.
Basterebbe eliminare la burocrazia, incentivare con la diminuzione delle tasse chi assume, chi investe.
Invece si fa l´opposto.
Colui che investe e´prontamente punito con nuove e pesanti tasse, cosi´da scoraggiarlo.
Questo e´un paese morto e defunto e prima uno se ne rende conto e meglio e´.
L´unica vera soluzione e´ricominciare azzerando il passato, liberandosi della zavorra dei politicanti.

Patrizia B. 22.05.12 11:28| 
 |
Rispondi al commento

NON fate demagogia, ci sono già abbastanza rincoglioniti che cavalcano l'onda delle emozioni per proposte a dir poco puerili. Bisogna, al contrario, migliorare strumenti già esistenti per supportare le famiglie cadute in disgrazia. Evitate di proporre soluzioni che incitino al fancazzismo. Tanto "ci pensa lo stato" è un pensiero troppo comodo da fare.

Lycarius B. Commentatore certificato 22.05.12 11:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"A chi obietta che non ci sono i soldi va risposto sul muso che i soldi ci sono e anche tanti. Tagliamo le spese militari, i contributi elettorali, gli stipendi dei consiglieri regionali, le pensioni d'oro, "

E' un ragionamento a dir poco MERAVIGLIOSO!!
Purtroppo la logica di Monti&company è OPPOSTA.
Monti ragiona secondo la logica del "cancella i diritti ai disperati" (pensioni sociali, minime, art.18 precari etc) e del "aspetta che la crisi passi" e peggio ancora del "partecipa commosso agli eventi tremendi del Paese".
BASTA MONTI! Abbiamo bisogno di una svolta vera.
Qual è la svolta vera? E' indicata nella frase "TABULA RASA PENSIONI D'ORO!" "TABULA RASA SPESE MILITARI!""TABULA RASA CONTRIBUTI ELETTORALI!" "TABULA RASA STIPENDI DEI CONSIGLIERI REGIONALI!" TABULA RASA! significa che bisogna tagliare. Lasciamo le teste ma moduliamo gli stipendi in funzione della disponibilità economica. SE CI SONO DEBITI, GLI STIPENDI VANNO RIDOTTI IN PROPORZIONE!!! nessuna scusante o legge burocratliota che tenga, se c'è crisi bisogna ridurre lo stipendio dei papponi di Stato!

mario mario Commentatore certificato 22.05.12 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Il reddito di cittadinanza NON è una soluzione. Punto. Bisogna usare strumenti che esistono già per supportare le famiglie cadute in disgrazia. Non facciamo demagogia, altrimenti incitiamo la gente al fancazzismo perchè tanto "ci pensa lo stato".

Lycarius B. Commentatore certificato 22.05.12 11:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AVREI PREFERITO CHE LA PROPOSTA FOSSE FORMULATA COME "PROPOSTA DI LEGGE PER PREVENIRE LA DISPERAZIONE DELLA GENTE".
Il suicidio infatti è una conseguenza della disperazione, tuttavia indotta da tante cause. Purtroppo non tutte in grado di essere tenute sotto controllo dalla scienza, dalle medicine, dalle cure. Tolte perciò quelle di natura biologica, la proposta di legge in questione, per essere veramente meritevole e degna della buona coscienza degli uomini di potere, avrebbe potuto prevedere quelle cause indotte dal "modello di vita" che ci ritroviamo a vivere per le loro scelte. Le tasse, la mancanza di lavoro, i debiti, i consumi, il tenore di vita e di movimento che ci vengono imposti dalle scelte politiche, le speculazioni, le corruzioni, i soprusi e gli abusi ecc. che un uomo ed una donna sono costretti a vivere al giorno d'oggi quale insano frutto dell'articolazione dei vari poteri, sono tutte cause che distruggono la resistenza dell'essere umano, inducendolo la citata disperazione e quindi anche il suicidio. E ' chiaro che sto parlando in un mondo di fiabe in cui il potere, decidendo per il bene della collettività, ha finalmente preso coscienza dei suoi limiti e dei suoi mostruosi errori di gestione del mondo. Comunque lode alla buona intenzione. Albital 22.05.12

Albino Talarico 22.05.12 11:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao a Tutti. mi hanno parlato del movimento di Beppe Grillo, me ne hanno parlato in molti e molto bene. io non so cosa vuole realmente ottenere il movimento di Beppe Grillo, ma forse se tutti ne parlano, e in positivo, allora forse ha centrato il vero problema dell'Italia. spero di non rimanere deluso, come altre volte, da un movimento che parte bene e finisce male. Spero anche che la forza, lo sprint iniziale non si esaurisca strada facendo.
queste sono parole di un elettore molte volte deluso dalla politica e con il cuore mi auguro che in te possiamo trovare un pò di coerenza, sincerità e determinazione.
Auguri per la vittoria

Armando Minciarelli, Bari Commentatore certificato 22.05.12 10:56| 
 |
Rispondi al commento

volevo solo avere un chiarimento , mi sembra che c'era in corso un disegno di legge per far pagare l'ici alla chiesa ... ma con l'imu che succede ?? considerato che è l'imposta sulla prima casa???

fava lucia 22.05.12 10:56| 
 |
Rispondi al commento

..è necessaria una ridistribuzione della ricchezza,chi ha tolto allo stato tanti soldi in questi anni,devono restituirli e con quei soldi lo stato deve pagare i debiti dei cittadini,le multe,le finanziarie e tutto ciò che li porta al suicidio!questo si deve fare!altro che 1000 euro di pensione al mese..io propongo 2000 euro al mese,dove prendere tutti questi soldi?semplice da chi ha preso pensioni d'oro per anni e ancora continua a prenderle,dagli stipendi dei parlamentari e senatori,diarie...dai dirigenti delle pubbliche amministrazioni..è tutto molto semplice!

Sebastiano di Terlizzi 22.05.12 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Bene sono contento della vittoria che il movimento o forse meglio dire ormai partito ha ottenuto, adesso e' l'ora di passare ai fatti, di vedere finalmente cio' che si e' in grado di fare e spero veramente di cuore che il programma che ho letto e che condivido qualsi totalmente venga messo in pratica, Tanti ma tanti auguri!!!! (anche perche' tra qualche mese c'e' un appuntamento piu' importante!!!!)

Roberto Manganozzi 22.05.12 10:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro beppe sono un'artigiano che da 25 anni verso i contributi e quando andro' in pensione se ci andro' prendero' la misera di 500-600 euro di fame.
poi sento pensioni da 90mila euro al mese mi rode e sono incazzato con questa casta di merda.
la mia proposta e' quella di alzare le pensioni minime per dignita' di vivere a 1000 euro e' il tetto massimo a 3000 euro,forse era la cosa piu' giusta e spazzare via quelle pensioni al di sopra ci sara' piu' dignita'.

claudio alfarano, racale Commentatore certificato 22.05.12 10:37| 
 |
Rispondi al commento

linea telefonica?errore!la dignità di una persona?togliete i soldi a chi ne ha troppi e ridistribuiteli alla cittadinanza che ne ha realmente bisogno,un BONUS per ripartire! questo bisognerebbe fare

Sebastiano di Terlizzi 22.05.12 10:36| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe fantastico. Con quali soldi?
Già questo paese non è in grado di garantire una pensione ad un poveraccio che ha lavorato quarant'anni; come possiamo pensare di dargli un reddito ancora prima?

Gabriele M., Milano Commentatore certificato 22.05.12 10:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei rispondere a chi dice che si è festeggiato senza rispetto per le vittime del terremoto.Dopo l'euforia iniziale nel pomeriggio quando si è saputo il risultato elettorale, in serata non si è fatto assolutamente niente a Parma.

AN CA (falchi 11) Commentatore certificato 22.05.12 10:20| 
 |
Rispondi al commento

Ieri 21 maggio ho assistito alla funzione della povera bambina, al momento di dare un segno di pace ho notato con vergogna che nessuno delle autorità è andato a stringere la mano al padre e parenti, il segno di pace se lo sono scambiati tra di loro, comunisti,fascisti e sfascisti..si sono scambiati un cenno di intesa! ma pagheranno tutto il male che hanno e stanno facendo, meno male che non c'era gasparri e chicchitto, rutelli e casini, piano piano dovranno sparire e scontare le malefatte.

osvaldo mazzolini 22.05.12 10:12| 
 |
Rispondi al commento

vergognatevi a pochi km ci sono i morti e voi
a festeggiare in piazza, ha mostrato molto più
rispetto Orlando a Palermo. Siete come tutti gli
altri, un'altro partito che si aggiunge e che si
comportera come tutti. Per principio detesto chi
offende tutti e si erge come il migliore disprez
zando chi ha una opinione diversa. mi voglio adeguare al mostro modo di esprimersi: mi fate
proprio schifo.

piero 22.05.12 09:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E intanto il professorone continua ad andare a recepire direttive in europa.
Ma tornare qualche volta con qualche idea tipo adottiamo un modello di welfare alla Danese o alla Tedesca no eh?

marco m5s Commentatore certificato 22.05.12 09:48| 
 |
Rispondi al commento

Per prima cosa dobbiamo riprenderci la sovranità monetaria. Poi lo stato potrà emettere la moneta necessaria al reddito di cittadinanza. E ripudiare il debito creato dai banchieri. Come in islanda. Con un referendum popolare chiaro e netto. Forza Beppe ce la faremo.

Lou C. Commentatore certificato 22.05.12 09:43| 
 |
Rispondi al commento

Sono pienamente d'accordo ma bisognerebbe prima stabilire a chi assegnare la cittadinanza.E' giunta l'ora di considerare anche questo aspetto.La sostenibilità va considerata ,prima che dal punto di vista mondiale, dal punto di vista locale.In Italia la crescita demografica indotta dai flussi migratori indiscriminati e incontrollati non è più sostenibile economicamente,ambientalmente e socialmente.Vanno riconsiderati questi aspetti che pochi hanno il coraggio di mettere sul tavolo della discussione senza essere tacciati di xenofobia o intolleranza.Non si può parlare di sostenibilità e quindi anche di reddito di cittadinanza senza considerare l'aspetto demografico e perciò migratorio.

Stefano T. 22.05.12 09:22| 
 |
Rispondi al commento

Con una tassazione reale al 60% ormai il "reddito di cittadinanza" comincia ad essere un sogno anche per chi lavora. Spero non si cada nuovamente nell'utopia socialista, quella dei posti di lavoro e dei salari determinati per legge o statuto. Dove ci ha provato hanno tutti fatto una brutta fine; ricordatevi in che paese siamo, dove l'inno nazionale è "chiagni e fotti". Il sistema Italia non funziona più, 2000 miliardi di debito sono solo in parte frutto di ladrocinio e clientelismo ma sopratutto della falsa illusione di campare sopra le possibilità del paese. La ricchezza di una nazione, deficitaria come la nostra di risorse, è il lavoro. A vent'anni dall'inizio della globalizzazione il lavoro manifatturiero è stato demolito da delocalizzazioni, prepensionamenti e casse integrazione a scapito di servizi che per quanto necessari sono economicamente improduttivi e gravano sul costo collettivo. Qualcuno aveva detto che non si crea ricchezza solo spostando denaro ma il sistema sembra non essersene ancora accorto e sta funzionando alla grande a scapito di tutti i figli di un dio minore.

Paolo Andrea 22.05.12 09:05| 
 |
Rispondi al commento

i soldi ci sono...eccome pare che alla zitta la BCE stia dando soldi alle banche centrali dei paesi in difficoltà..nulla di ufficiale circa 100 mld...tutto alla zitta..il piano si chiama ELA!
Ogni volta che una persona cade deve ripartire da 0 e alle volte non basta una vita per ritirarsi su..
Mi pare che oltre il reddito di cittadinanza, abbiamo proposto "l'impignorabilità della 1 casa" una legge ad Hoc proprio per tutelare uno dei diritti fondamentali e universali per l'uomo.
i soldi sono solo un "vettore" e dovrebbero girare sempre, accaparrare denaro, è come accaparrare beni di necessità per specularci sopra!un altro aspetto che dovremo affrontare sarà la differenza di trattamento economico tra "operai e impiegati" in italia gli impiegati hanno sempre guadagnato mediamente più degli operai a parità di ore lavorate!!questa stronzata deve finire!!
Lavoro utile e non "assistenza"! introduzione dell'assegno per mancato collocamento invalidi,
oltre al rafforzamento dell'assegno scolastico per i minori che è una miseria!

roby f., Livorno Commentatore certificato 22.05.12 09:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

reddito di cittadinanza?! caro beppe, in un paese di furbi come l'Italia, molti se lo beccherebbero dichiarandosi disoccupati e poi andrebbero a lavorare in nero..meglio lasciar perdere certe proposte, non siamo in danimarca...un saluto e complimenti per la vittoria elettorale. Gabriele

gabriele gatti 22.05.12 08:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il REDDITO DI CITTADINANZA è un DOVERE di una società in quanto tale. Qual'è altrimenti il senso per dei singoli individui di costituirsi società se non quello di tutelare i soggetti piu' deboli ? Ricordandoci tutti che il passaggio da soggetto forte a soggetto debole può toccare chiunque con una malattia, una disgrazia anche un terremoto che distrugga tutti i tuoi averi ad esempio e lo stato decida (come barbaramente annunciato per quel di Parma) di non supportarti in alcun modo nella ristrutturazione. E' un attimo! E passi da forte a debole. Soprattutto se non fai parte di quella cerchia di satanassi che si tutelano l'un l'altro in società piu' o meno segrete. Ma questa non è GIUSTIZIA nè davanti all'uomo nè davanti a Dio, qualunue DIO esso o egli sia. Odo con rammarrico AUTENTICHE BESTIE che su questo Blog vengono ad inneggiare all'individualismo, criticando l'ideologia "socialista". Io non sono nè comunista nè socialista ma sò quel che disse Pietro Nenni e lo condivido:"Il socialismo è portare avanti tutti quelli che sono nati indietro". Questo lo condivido e mi basta. D'altra parte il socialismo è un ampio complesso di ideologie, orientamenti politici, movimenti e dottrine che tendono a una trasformazione della società in direzione dell'uguaglianza di tutti i cittadini sul piano economico e sociale, oltre che giuridico. Si potrebbe definire il vero socialismo come una economia che rispecchia il significato di "sociale" e che pensa a tutta la popolazione.Il senso ARCAICO e vero del costituirsi società. Altrimenti davvero sarebbe meglio ritornare all'uomo delle caverne dove ognuno lottava per se o al massimo per il proprio nucleo familiare e DIO lottava per tutti. Una siddetta società era molto piu' vera e giusta di quella attuale, dove milioni di cittadini lasciati senza tutela o supporto, lavorano come dannati per garantire il benessere e la prosperità di poche classi abbienti cje si autoproclamano "ELETTI" e si arrogano il diritto di primeggiare sugli altri!

IL LUMINOSO 22.05.12 08:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Adesso bisogna prepararsi per il prossimo scatto e cioè le Politiche...purtroppo quei cialtroni dei PDUEROS stanno prendendo tempo per evitare di andare alle elezioni(con la scusa dell'emergenza non fanno cadere Monti)ormai è chiaro vogliano portare avanti una Legge Elettorale che li "Favorisca" per consentire di posdatare il "programma elettorale"..in pratica voglio stare con un piede in due scarpe!troppo furbi!..
Per loro IDV e SEL e la sinistra rappresenta l'opposto della loro linea politica..
Il disegno è chiaro...vogliono saturare l'area di centro "approfittandone della caduta del PDL che ormai non esiste più! l'ABC ne è la riprova!
gli unici che non lo hanno capito sono gli altri ecco perchè lasceranno Monti fino al 2013...pur nella consapevolezza che da novembre in poi l'azione legislativa terminerà!e ci aspetterà un semestre di inutile perdita di tempo!che finirà per aggravare soltanto la situazione!

roby f., Livorno Commentatore certificato 22.05.12 08:24| 
 |
Rispondi al commento

Prima di proporre qualsiasi forma di "governo" o formula di "democrazia", è necessario avere le idee chiare su come noi stessi metabolicamente funzioniamo a livello: energeticospirituale, intellettivo ed organico. Conoscendo le radici delle proprie "radicate pulsioni", si può poi: "a ragion veduta", far delle proposte o proporsi come modello da seguire!

Coelivio.

Livio Paroni 22.05.12 08:22| 
 |
Rispondi al commento

Sono assolutamente d'accordo. Abolire tutte le spese inutili, i regali fatti alla casta e aiutare la gente.

Girolamo Tamburello 22.05.12 08:13| 
 |
Rispondi al commento

Cazzo 'sto video l'ho visto solo adesso, ma guarda 'sti bastardi, mi date lo psicologo? E che cazzo me ne faccio dello psicologo, quello ce l'avete bisogno voi, Mazzocchi rincoglionito! Dovete cacciare i soldi che rubate, dovete cacciare i soldi bastardi!

Mauro Agnoli, Castel San Giovanni (PC) Commentatore certificato 22.05.12 07:59| 
 |
Rispondi al commento

lo stato deve essere sempre pronto nel tutelare il cittadino.altrimenti che stato è? se si rimane senza lavoro lo stato deve provvedere al mantenimento delle persone e nello stesso tempo deve preoccuparsi di garantirgli un'occupazione.non si può morire di fame mentre si cerca un lavoro.il concetto dello stato garante dei diritti fondamentali del cittadino
comprende il lavoro,la casa,l'acqua,l'assistenza sanitaria ed agli invalidi,agli anziani,la scuola compresa l'università.i soldi ci sono.bisogna azzerare il quadro politico per cambiare realmente la politica.smantellare lo stato per crearne uno nuovo che non sia un enorme carrozzone che succhia il sangue della gente e dove le persone svolgono mansioni inutili e obsolete degne solo di un apparato iperburocratico inefficiente come il nostro.porre limite alle ricchezze e pretendere da chi ricco lo è veramente di versare di più secondo un principio di equità riferita alle possibilità reali che ognuno ha di pagare piuttosto che un'equità intesa come uguali tributi per tutti.il governo monti ha addirittura abolito l'intervento dello stato per aiutare le persone in caso di calamità naturali!ma che razza di stato rappresenta il governo monti?ma che hanno per la testa questi tecnici?ma realmente pensano che un cittadino dalla nascita sottoscriva un patto ideale con uno stato che esiste solo per fotterlo e per creare diseguaglianze ?noi non sottoscriviamo un bel niente perchè dal momento che non ci sentiremo più rappresentati scioglieremo il patto infernale e combatteremo per noi e per i nostri figli.difenderemo la costituzione perchè sancisce i nostri diritti e ci mostra il volto di uno stato che esiste per tutti e che proietta l'uomo verso un futuro migliore.bisogna incentivare forme di ricchezza rivoluzionarie:mare pulito,aria pulita,energie pulite,cibi sani,meno consumismo + ricerca ++ agricoltura + +servizio pubblico ++++ uguaglianza - - tasse ++cultura+arte+divertimento+bambini-soldi in giro--finanza+++lavoro ecc.ecc.

raffaele ., sorrento Commentatore certificato 22.05.12 07:53| 
 |
Rispondi al commento

Il reddito di cittadinanza distingue una nazione civile da una dittatura-partitocratica in mano a banditi-politicanti che rubano per sè.

Giuseppe C., Milano Commentatore certificato 22.05.12 07:35| 
 |
Rispondi al commento

I soldi potrebbero esserci gia' domani mattina, e pure molti.

http://houseofmaedhros.wordpress.com/2012/05/15/unideuzza-per-salvare-il-mondo/

Castrese Tipaldi 22.05.12 07:18| 
 |
Rispondi al commento

Da madre che cresce una figlia sola sono abituata da anni a essere lasciata indietro, unica offerta sono sedute dallo psicologo come fossi io la pazza a credere che per dar da mangiare a mia figlia ci vogliono soldi....invio lettere ecc... ma nessuno risponde mai !

Alessandra P., Portogaribaldi Commentatore certificato 22.05.12 07:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi vergogno di essere italiana, mi vergogno dell'indifferenze di tante persone, ma sono felice di vedere che ci sono persone che aiutano e vogliono migliorare questo paese. troppe persone sono in difficolta e troppo lo saranno, bisogna sbrigarsi altrienti avverrà una rivolta popolare, perchè si è stanchi di vedere che troppi rubano senza ritegno.sbrighiamoci prima che sia tropp tardi, Viva la gente per bene

debora gregnain 22.05.12 06:48| 
 |
Rispondi al commento

..è da tanto che si sa in mano a chi siamo...il peggio del peggio. Qquesto personaggio è proprio da psichiatra, vuole sfamare e dare il minimo del per una sopravvivenza dignitosa con uno psichiatra ?!?"..è da curare ssssssssubito.
Per questi cittadini che non ce la fanno più e che hanno dato tutto a questa italia gestita da MISERABILI, ci vogliono i funerali di stato e la medaglia d'oro alla DIGNITA'..perchè questa è gente abituata a dare e fare e non a chiedere... e nel bisogno estremo la comunità stato che gli ha preso tutto dov'è ??...." ...forse da equitalia che ti dirù forse che tu devi ancora dare anche se non hai da mangiare....anche a rate ....si ma io non ho più un lavoro e qualche risparmio mi serve per sopravvivere finchè non trovo qulche altro lavoro per vivere... . NON ESISTE lo STATO SOCIALE ma solo QUELLO stato che chi ha gli occhi per vedere sa di che cosa sia fatto...di m.... . .Questi governanti sono solo dei parasiti...se non li manteniamo noi cosa farebbero in questa società GIUNGLA come è ormai per noi comuni cittadini?
Fra poco il "papa" forse dal suo balcone ci dirà di pregare perchè ci sia un pò di sano Comunismo..... .
Ma avete notato che gli unici comunisti italiani sono tutti i dipendenti statali???
Che problemi hanno??? ...e pensare che quelli che invece vorrebbero un POCO di sano comunismo sono obbligati a vivere da liberisti e capitalisti, per mantenere delle "merde" che i media e la chi esa.. "che ci mette del suo"..hanno spacciato per cioccolato. Via tutta questa merda che non serve neppure come fertilizzante per via delle tossicità che porta con se.
VIVA gli ITALIANI EROI E MARTIRI del LAVORO ONESTO. VIVA gli ITALIANI di Buona Volontà.
.....io sono con voi. .... michele.

dell'olio michele 22.05.12 05:02| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me fanno finta di non capire...... Eppure ci vuole poco serve a loro uno psichiatra che li rinchiuda

Michele zanoni 22.05.12 03:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chiedo scusa, mi pare altrettanto demagogico dire che i soldi ci siano. Ritengo sia opportuno dire non solo da dove arrivino i soldi ma anche quantificare lo spostamento di risorse. Ovvero quanto costa la nuova spesa (X Milardi) e da dove arriva il corrispettivo(X Miliardi).

gianvito garra 22.05.12 02:11| 
 |
Rispondi al commento

na vorta er nord de 'sti Italia era 'na fortezza
ROSSA! ... adesso è diventata na' fortezza de merda!

QUESTI SO ... I RISURTATI ... FINALI!

(è robba fine, da capì... e non tutti la capiscono)

ciao belli!

Lenin eterno (l'unico), Roma Commentatore certificato 22.05.12 01:35| 
 |
Rispondi al commento

Povertà,suicidi,sono questioni che fanno rilevare la grande carenza di democrazia che la nostra società attraversa,il male sta a monde non sono i biscottini come il reddito di cittadinanza anche se in questa fase sono molto importanti,che risolvono il problema,occorre volare molto più in alto,ed avere un'idea chiara sul ruolo che vogliamo dare all'uomo nella società,ecco perché credo che occorre impegnarsi per creare un fronte popolare capace di poter determinare le prossime distribuzioni della ricchezza pubblica,che quasi sempre nel passato sono andate a gonfiare sempre le solite tasche,i cittadini sono stanchi di questa ascensore sociale in cui i soliti salgono sempre di più discapito dei soliti deboli,l'uomo ha bisogno di dignità più di ogni ogni altra cosa,ed è su questo che bisogna puntare per non farlo più sentire offeso nella sua intelligenza,non è accettabile il fatto che l'uomo continui ha mangiare per lavorare, proprio come uno schiavo, ma bisogna creare le condizioni affinché l'uomo possa lavorare per mangiare,vivere ed essere felice,è per fare questo bisogna dare al lavoro una giusta retribuzione come già dice la nostra costituzione,è su questo senso che vanno riviste è aggiornate le attuali retribuzioni milionarie.

francesco barbati (lignorante), spezzano albanese Commentatore certificato 22.05.12 00:56| 
 |
Rispondi al commento

Tagli,tagli, certo, ma iniziamo dalle patrimoniali dei ricchi che fino ad ora non hanno sborsato una cippa.

gennaro d., ancona Commentatore certificato 22.05.12 00:50| 
 |
Rispondi al commento

Reddito minimo di cittadinanza, per i disoccupati alla ricerca (attiva) di lavoro.
Calcolato sulla storia (in ore) di lavoro e il salario medio percepito.
Un sistema che funziona in stati come la Francia.

In Italia chi paga lo conosciamo. L'IMU è aumentata, nel mio caso, dall'anno scorso, di circa il 300%. Da una rata di 90 euro nel 2011 si passa ad una botta di 222 euro nel 2012.
Siamo in un sistema malato.
Talmente sudicio da far schifo.
Boccate d'aria dalla "R moscia" iniziano a purificare quest'atmosfera di stantio.
La rivoluzione è appena cominciata.

valentina zanini 22.05.12 00:40| 
 |
Rispondi al commento

Caro amico,tu dici le cose che vorrei dire anche io,ma io non ho voce perchè sono (per mia fortuna)lontanissima da tutte le brutte persone che dicono che vogliono salvare L'Italia e invece se la mangiano a grandi bocconi!!!Sono vecchia ma vorrei poter lasciare un Italia pulita e con una classe dirigente onesta,ma questi lor signori ci vogliono affamare e ci trattano come plebe,non sanno che se la plebe sincazza poveri tutti loro!Grazie amico mio per dar voce anche a persone come me.Un abbraccio.

stella casolaro 22.05.12 00:34| 
 |
Rispondi al commento

Sig Mazzocchi, credo che lei farebbe bene a dimettersi, perchè in un momento di crisi economica, lei ha la trovata di spendere ulteriori soldi pubblici inventandosi una proposta di legge per studiare il fenomeno dei suicidi in Italia. ma lo sai che sei proprio un fenomeno?!!! queste persone non hanno bisogno di uno psichiatra o di una struttura di igiene mentale, bensì di quei soldi che traboccano dagli stipendi dei parlamentari e di tutti coloro che fanno parte di questo sistema che non sa di uguaglianza e democrazia.

Salvatore Ciotto 22.05.12 00:11| 
 |
Rispondi al commento

Non ci sono soldi????????????
e com'è sono stati spesi svariati miliardi per l'acquisto di una portaerei "Cavour" totalmente inutile in quanto a navi militari ce ne sono in abbondanza.... oltretutto risulta essere tra le più costose al mondo per servizio e mantenimento, spendendo o meglio rubando dalle nostre tasche ben 100.000 euro al giorno (a riposo) fino ad arrivare a 200.000 in navigazione/teatro operativo, quindi fino a 2 miliardi di euro all'anno, per cosa? per nulla o meglio per interessi e affari ... di pochi!!!

Antonio V. Commentatore certificato 22.05.12 00:00| 
 |
Rispondi al commento

Reddito di cittadinanza subito, bastardi maledetti! Basta gente che si ammazza perchè voi vi mettete in tasca i nostri soldi! Dovete essere processati tutti, cazzo, dal primo all'ultimo! State attenti ma molto attenti a quel che fate!

Mauro Agnoli, Castel San Giovanni (PC) Commentatore certificato 21.05.12 23:44| 
 |
Rispondi al commento

Pizzarotti ricordati che ora sei un dipendente! perciò prima di prendere qualsiasi decisione ci vuole il consenso dei cittadini di Parma!
Se viene meno questo modo di fare, finisce tutto in merda.

Coco Fiandrino, Buriasco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.05.12 23:43| 
 |
Rispondi al commento

Se mettessimo all'asta tutti i beni del vaticano risolveremo la fame nel mondo!!

Roberto C., udine Commentatore certificato 21.05.12 23:26| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

COMITATO??!! Voi o siete molto ipocriti!...o siete molto deficienti!! In nessun Paese civile europeo i cittadini in grave difficoltà economica di sopravvivenza sono abbandonati e vessati dallo Stato come in Italia! perché di questo si tratta. E soprattutto, nessuno di questi Stati spenderebbe danaro pubblico per tenere a libro paga gente come voi che "delibera" cazzate...

giulia genito, napoli Commentatore certificato 21.05.12 23:22| 
 |
Rispondi al commento

Ma che cazzo dovete studiare??????????????????
Ma vedete di andare a fffffffffffffffffffffanculo.

Coco Fiandrino, Buriasco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.05.12 23:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cominciamo a togliere gli appalti delle autostrade e dei servizi pubblici ai privati e riversiamo i proventi al netto delle spese ad un fondo sociale per il sostegno di chi non ha lavoro. Togliamo poi i contributi alla Fiat dati in varie forme: dai diretti, a quelli per l'edificazione di nuove strutture, a quelli per la rottamazione, per la revisione dei veicoli (autentica frode ai cittadini e pagliacciata di stato), ecc, ecc. Facciamogli pagare l'Alfa Romeo ceduta dall'IRI e riversiamo anche i proventi di quell'azienda ad un fondo sociale, sociale si badi, non finanziario.

stefano radi Commentatore certificato 21.05.12 22:47| 
 |
Rispondi al commento

Innanzitutto complimenti per i risultati elettorali, già mi sento meglio in questi giorni, nonostante le altre brutte notizie..
Per quanto riguarda il reddito minimo garantito: sono favorevole, chiunque non trovi lavoro dovrebbe avere diritto a questo trattamento per poter campare: il reddito verrebbe erogato fino alla ricollocazione, che , se rifiutata ingiustificatamente, ne determinerebbe la sospensione.

Paolo Z., Tezze sul Brenta Commentatore certificato 21.05.12 22:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

ma li avete visti in tv? Non sanno più cosa dire...Spazziamoli tutti. Avanti così... Viva il M5S

Maurizio Besana 21.05.12 22:41| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Forse non si è capita una cosa...non ancora purtroppo.
Il lavoro non c'è, e non ci sarà ancora per anni, non è un interruttore che si accende o si spegne.
Le politiche degli ultimi decenni come la moltiplicazione delle tasse, l'immigrazione, la burocrazia, per non parlare di ruberie, corruzione e favoritismi vari, hanno annientato il mercato, l'economia e l'occupazione.

Che cosa vorrebbe dire "bisogna guadagnarsela"?
Dove? Come? Quando?
Possibile che non si capisca che la gente è allo stremo?
Ma credete che abbiano attaccato le sedi equitalia per sport??
Oppure bisogna arrivare ad ammazzarci tra di noi per un pezzo di pane per rendersi conto che "forse era meglio elemosinare il pane quando era ora"?

La richiesta dei militari per proteggere i siti e personaggi più a rischio non fanno altro che testimoniare la reale condizione in cui si trova il paese, ci hanno semplicemente spiattellato in faccia in che condizioni siamo, come nell'epoca fascista o prima ancora, povertà e regime!
Esercito a reprimere i cittadini, ma ci rendiamo conto o no?!!

Non facciamo i presuntuosi solo perchè abbiamo ancora i soldi per pagarci internet e scrivere sul blog (me compreso) perchè potremmo non avere più questa possibilità a breve..
Ma...dico, più caduta libera di così??

FARE MOLTA ATTENZIONE, la storia è piena di punti di non ritorno inaspettati, e la disperazione è una gran brutta arma.
E non venitemi a dire che non ci sono le avvisaglie.
Si al reddito di cittadinanza, ma CONTROLLATO COME SI DEVE, e coadiuvato da inserimenti nelle programmazioni del lavoro, almeno per iniziare la risalita.
Evitare questa strategia senza colpo ferire è pura utopia.

I soldi ci sono, e sappiamo tutti dove sono.
Per questo il M5S avrà un ruolo fondamentale.

Giovanni P. Commentatore certificato 21.05.12 22:36| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo me si dovrebbero utilizzare i fondi disponibili per incentivare il lavoro-part time, negli ultimi anni con l'aumento delle tasse e dei contributi le aziende tendono a cercare di far fare più ore possibili ai lavoratori;per non assumerne altri visto che ogni lavoratore gli costa tante tasse. Risultato ci sono cittadini lavoratori che gli tocca lavorare tutto il giorno come schiavi, altri cittadini disoccupati, a cui va bene sicuramente farebbe comodo un reddito di cittadinanza, ma sicuramente sarebbe più dignitoso aver un lavoro a part-time.

FABER C., RIMINI Commentatore certificato 21.05.12 22:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo diventati schiavi del lavoro ,benvenga un minimo di reddito chiamato meglio : di sopravvivenza che ci consenta di guardarci attorno .Non e detto che deva essere in euro , ma può essere anche sotto forma di buoni sconto o nuova moneta da usare in parallelo a quella corrente , l'importante e ' che non sia emessa dai ladroni delle banche centrali.

Gianni S., Padova Commentatore certificato 21.05.12 22:30| 
 |
Rispondi al commento

Il reddito di cittadinanza va ELARGITO a chi DIMOSTRA di IMPEGNARSI nella RICERCA di un'occupazione.

Pertanto le aziende in caso di rifiuto di assunzione dovrebbero rilasciare un documento in triplice copia che certifichi che un tal pinco pallino in data xx/xx/xxxx ha chiesto un occupazione presso l'azienda Y.
Una copia del documento resta al cittadino, un'altra al datore di lavoro e l'ultima ad esempio all'INPS. Poi bisognerà preoccuparsi del controllo di questi documenti e verificare che non ci siano truffe. Ma tutto questo non è il mio lavoro.
Se poi in Italia ci si da una mossa ad informatizzare, tutto potrebbe essere fatto tramite internet.
Mi pare fattibile.

Coco Fiandrino, Buriasco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.05.12 22:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande grillo!!!!!! the best!!!!!! Sono tornato stasera dall'estero e sono contentissimo per la vittoria di Parma!!!!!!!!!! È la prima volta che sono davvero felice per un risultato politico!!!!!!

Stefano 21.05.12 22:09| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti sono Luca di Como. Anche io sono d'accordo sul fatto che bisogna immediatamente istituire un reddito minimo di cittadinanza. E'ora di dire basta alla indifferenza colpevole dello Stato di fronte alla disperazione di molti suoi cittadini. Chi si trova in gravissime difficoltà economiche non può essere aiutato solamente dalle varie ONLUS o dalla CARITAS !
I soldi per questo li si vada a recuperare da tutti coloro che hanno evaso per anni le tasse e da chi ha rubato in vario modo dall'interno delle istituzioni.

LUCA FERRARI 21.05.12 22:05| 
 |
Rispondi al commento

noi poveri cittadini di serie B sempre a lottare per andare avanti.
Lo stato massacra l'economia, sempre piu ingordo di soldi, raschiando il fondo del barile, ma nostro!!!
Quanta gente deve morire ancora?
quante aziende devono chiudere perchè lo stato si autoautorizzi a non pagare gli oneri degli appalti?
E quante volte ancora dobbiamo sentire alla tv di politici che rubano dicendo sempre che sono innocenti "mi hanno messo loro i soldi in mano".
Io dico, per cambiare completamente, riprendersi, bisogna no cambiare chi sta al governo, ma il sistema.
Perchè tutti questi poteri???
finanziamenti ai politici, pensioni d'oro ect sono tutte cose che si autorizzano da soli.
I tagli non si devono fare solo svuotando i portafogli dei cittadini ma anche e sopratutto riducendo questi sprechi di soldi, costi esorbitanti di una politica corrotta e oramai parassita del popolo.
I soldi ci sono ma solo per loro.
DIFENDIAMO I NOSTRI DIRITTI, ABBIAMO IL DIRITTO A VIVERE E NON SOPRAVVIVERE.

COSTANTINO I., valenzano (ba) Commentatore certificato 21.05.12 22:02| 
 |
Rispondi al commento

A breve ci sarà un altro da aggiungere

Francesco Morelli 21.05.12 21:59| 
 |
Rispondi al commento

@Sara Pomes-Non voglio essere frainteso, non mi interessa avere ragione, e rispondo anche a chi ha paragonato un tossico che non sa neanche di essere al mondo che getta un neonato nel Tevere per ripicca verso la compagna, a una tragedia familiare che ha visto si l'omicidio dei piccoli ma anche il suicidio di una persona che trovo eccessivo giudicare come un assassino incallito.

Questo era un padre di famiglia e l'abbandono,la prolungata esasperazione lo ha reso pazzo.
Cioè incapace di intendere e di volere.
Ritengo che ciò possa succedere, scatenando anche i peggiori risvolti, in questo caso estremamente tragici.
E per questo io mi sento di avere pietà, e se per te è più giusto criminalizzarlo, va bene, ma io non me la sento.

La parte della moglie non l'avevo neanche considerata, non l'ho chiamata in causa io, può darsi che ulteriori notizie sul fatto mi smentiscano, ma da quello che ho potuto sentire ho tratto le mie conclusioni.
Se invece fosse stato consapevole solamente di recare il peggior danno volontario alla moglie o a chicchessia con tutta la barbarie del caso, spero anch'io che bruci all'inferno.

E la grande speranza è che cose del genere non succedano mai più a prescindere.

Giovanni P. Commentatore certificato 21.05.12 21:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

P.S.

Il lavoro non si chiede, SI CERCA.

Gli emigranti lo sanno meglio di tutti.

I diritti invece si pretendono, non si chiedono.

Chi invece chiede sempre un lavoro e magari va in piazza a fare casino non e' un lavoratore.

Abbiamo pagato con tasse e imposte, aziende per decenni e non hanno mai prodotto se non lavoro per loro, basta coi finti lavori contribuiti dallo stato.

Ricordarsi dell'ALFA che lavorava in perdita.

Ricordarsi della FIAT che ha preso contributi a pioggia e ora sta crollando per colpa di scelte sbagliate e carriole invendute.

AAAh se tornasse Vittorio Ghidella!

Maa..Quanti forestali ci sono in Italia per esempio e COME sono distribuiti?

Si a un reddito minimo di spravvivenza, ma non a SBAFO, precisi doveri per chi lo percepira'per esempio lavori socialmente utili,disponibilita' a chiamate temporanee dei collocamenti ecc..
ciao

Franco Restuccia Commentatore certificato 21.05.12 21:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Diventeremo tutti forestali?

tommaso noncicredo 21.05.12 21:37| 
 |
Rispondi al commento

REDDITO DI CITTADINANZA

in Svizzera fanno così:
http://info.rsi.ch/home/channels/informazione/info_on_line/2012/04/12--Iniziativa-per-un-salario-minim

questo il docu-film:
http://www.youtube.com/watch?v=ExRs75isitw
(attivare i sottotitoli)

zapper .. Commentatore certificato 21.05.12 21:36| 
 |
Rispondi al commento

Il sussidio di disoccupazione esiste in ogni paese civile.
Tutti danno una mano a chi non trova o ha perso un caxxo di lavoro,
Cosa c'è di tanto strano?

Beppe Da Monaco (odio la mafia) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.05.12 21:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il reddito da cittadinanza e' una vaccata pazzesca!!!

Questi vogliono curare i profondi danni causati dal socialismo con ancora piu' socialismo.

Come curarare il cancro inserendo nell'organismo ancora piu' cellule cancerogene.

I tagli elencati sono necessari, ma non per una vaccata come il reddito da cittadinanza, ma per smettere di dover indebitare sempre di piu' il paese.

E' il continuo e ininterrotto ricorso al debito pubblico per finanziare il cancro del socialismo che ha portato l'Italia nel pantano attuale.

Il socialista rovina anche te, digli di smettere.


Niente, niente, niente, niente può giustificare un gesto simile, niente.
Quanto al reddito di cittadinanza è una cosa bella, ambiziosa e auspicabile che però andrà fatta una volta individuate concretamente le risorse da togliere al malaffare ... vi rendete conto che la situazione in cui ci troviamo è in buona parte frutto dell'incapacità dello Stato di non spendere di + quanto incassa?

Federico Mangiantini, Ponte Buggianese (PT) Commentatore certificato 21.05.12 21:26| 
 |
Rispondi al commento

Gentile BLOG M5S

Sono assolutamente d'accordo a combattere e condannare gli sprechi e i loro responsabili, altro che amministie.

Sono d'accordo che gli F35 sono uno scempio ENORME di denaro, inoltre per esempio in caso di crisi non sarebbero nemmeno costruibili in italia.
Andrebbe revocato di corsa il contratto.

Non sono d'accordo con chi vorrebbe indebolire in generale le forze armate per ideologia fasulla buonista, vanno tenute invece in efficienza, non ci si difende da eventuali aqggressioni solo con la civiltà e le belle parole.

La FIAT ha,in passato, costruito armamenti, continui a farli -MA BENE -se ne è capace, senno vada a ramengo, insieme alle sue carriole.

Non apparira' un discorso pacifista ma nemmeno ipocrita, il mondo non cambia come si vorrebbe ma evolve e non sempre positivamente.

E' giusto difenderci.

E' altrettanto giusto colpire tutti gli sprechi, far pagare chi sbaglia, dentro i CAINO e fuori gli ABELE.

SI a Carceri vivibili

NO a delinquenti a piede libero, come vorrebbero i vari politicanti di professione da Napolitano a radicali liberi ecc...

Franco Restuccia Commentatore certificato 21.05.12 21:24| 
 |
Rispondi al commento

Io mi sono trovato senza lavoro nel 1997 per circa 8 mesi (con moglie e piccoli figli a carico) e personalmente piuttosto che ricevere un reddito di cittadinanza avrei preferito guadagnarlo.

La mia proposta e' la seguente: per legge TUTTI i lavoratori devono lavorare solamente per delle agenzie (di proprietà dei lavoratori stessi) e non più direttamente per le società.

Cosi anche se le società si trovano in difficolta e devono diminuire il personale, il peso ed il lavoro viene diviso tra tutti i lavoratori e quando le cose vanno bene tutti i lavoratori guadagnano. Inoltre l'agenzie avranno l'interesse di trovare lavoro per i lavoratori e assicurarsi che siano sempre aggiornati oppure riaddestrati per lavori nuovi.

Secondo me questo aiuterebbe anche le società italiane ad essere più competitive, con il risultato che ci sarebbe più lavoro per tutti.

Inoltre le agenzie potranno anche aiutare i lavoratori a trovare lavoro anche all'estero (specialmente quelli che sanno l'inglese). Io adesso lavoro all'estero e trovo molti inglesi (molto ben pagati) che lavorano per delle agenzie (che fanno di tutto per trovarli contratti di lavoro sia in inghilterra sia all'estero).

In bocca al lupo al M5S e congratulazioni per Parma....mi dispiace di non avere la possibilità di poter votare all'estero.

claudio b., Cervignano Commentatore certificato 21.05.12 21:15| 
 |
Rispondi al commento

Ora, mi rendo conto che obbiettare alcunché ad un fine analista socio-economico quale è Beppe Grillo possa risultare eccessivamente audace e sfrontato, ma prima di sproloquiare baggianate populistiche e demagogiche si è mai chiesto chi si prenderebbe la briga di andare a lavorare se lo Stato garantisse un reddito sufficiente alla sopravvivenza a tutti i cittadini?

Federico Stella 21.05.12 21:06| 
 |
Rispondi al commento

speriamo che veramente vengano presi seri provvedimenti....muoiono le persone dignitose e quando gli tolgono anche questo, si impazzisce!!

ADA R., Rho Commentatore certificato 21.05.12 20:56| 
 |
Rispondi al commento

Il reddito di cittadinanza è giustisismo.
Ma non capisco perchè anche Grillo debba andare a cercare i soldi in ulteriori tagli allo stato.
Il 20% più ricco degli italiani detiene l'80% della ricchezza italiana.
Grazie ai governi di destra, sinistra, e di Monti, tramite le privatizzazioni e liberalizzazioni, loro hanno accumulato i soldi che avrebbero dovuto impedire il debito, e loro hanno accumulato i soldi che invece servono allo stato sociale e e alla ripresa.
Basta andare a prenderli dalle loro tasche, con le imposte, immediate, come Costituzione comanda!
Quand'è che ce la faremo a ricominciare a dire questa fatidica frase che sembra fare paura anche a Grillo: "MENO IMPOSTE AI POVERI, PIU' IMPOSTE AI RICCHI. MOLTE DI PIU'!"?


Si @Giovanni P. hai ragione tu.
Meglio ammazzare moglie e figli piuttosto che divorziare e vivere in una macchina.
Sono io che sono strana e non provo nè comprensione nè pietà per chi ammazza i bambini.

Sara Pomes 21.05.12 20:38| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti, vi allego il link dove potrete leggere una storia sulla strategia della tensione.

Guido

http://guidofabriziraccontibrevi.wordpress.com/

Guido Fabrizi 21.05.12 20:32| 
 |
Rispondi al commento

La grande vittoria di Parma,farà si che anche gli scettici si convinceranno che, per spazzare via questa classe politica, che non ha trovato la propria dignità nemmeno in questo difficile contesto di crisi e che anzi ci continua a prendere in giro con grandi proclami fasulli,bisogna sostenere con forza il movimento di Grillo.
Si convinceranno perchè,il neo eletto Sindaco di Parma,nel suo comune eliminerà gli sprechi propri dei malgoverni che caratterizzano i comuni nella loro stragrande maggioranza.

vincenzo s., lamezia terme Commentatore certificato 21.05.12 20:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Befera anche lo sceriffo di Nottingham applicava le leggi e di conseguenza Robin Hood aiutava gli evasori. La polizia applica le leggi sulla pubblica sicurezza ma saremmo indignati se ti manganellassero perche' hai l'auto in divieto di sosta; quindi dipende dalle direttive che dai ai tuoi dipendenti di trattare gli italiani: sudditi o cittadini? inoltre, senti senti, grazie ad una tua circolare ci sono redditi finanziari esenti ( polizze vita united linked) alla faccia dell'equita', ma nessuno lo dice ne a destra ne a sinistra .
BEPPE

sergio giraidi 21.05.12 20:23| 
 |
Rispondi al commento

Un reddito personale, necessario per vivere dignitosamente è segno di democrazia, di solidarietà umana e sociale.
E' il lavoro che realizza l'essere umano lo rende libero e dignitoso, purtroppo, l'Italia fondata sul lavoro sottrae con errate, ottuse, egoistiche scelte politiche un elemento essenziale per l'essere umano. Il lavoro sottratto, accaparrato dai politici, dai potenti di turno con doppi, tripli, quadrupli incarichi, remunerati oltre i limiti della decenza non è equità. La politica deve dare lavoro NON sottrarlo a proprio favore.

giuseppe s., Messina Commentatore certificato 21.05.12 20:16| 
 |
Rispondi al commento

quello che mi fa + incazzare è che ci vanno di mezzo sempre degli innocenti.

cosa centravano i bambini????

ivan m. Commentatore certificato 21.05.12 20:12| 
 |
Rispondi al commento

Non è un cambiamento di mentalità è più semplicemente tornare alle origini dove la politica la si fa per passione non per mestiere i soldi dei rimborsi forse già basterebbero sono 2,5 miliardi non bruscolini sono in vecchie lire 4.450 miliardi

Riccardo Garofoli 21.05.12 20:06| 
 |
Rispondi al commento

Movimento 5 stelle, COMPLIMENTI, mille e mille complimenti.
Adesso lavorate bene, vi faccio i miei complimenti e teneteci al corrente di tutti i vostri successi nei Comuni conquistati.

cetty zappala 21.05.12 20:00| 
 |
Rispondi al commento

Nei paesi civile c'e bisogna pero adottare tutti i sistemi di controllo siamo in Italia patria dei furbi e dei falsi invalidi falsi politici etc etc

Riccardo Garofoli 21.05.12 19:57| 
 |
Rispondi al commento

I soldi per il salario di Cittadinanza li potremmo chiedere al Papa!

Banca Del Vaticano: Le finanze di Dio sono Infinite
17 luglio, 2008 di Ambra Colacicco

"La Religione Cattolica è l’UNICA religione ad avere una propria banca, la Banca del Vaticano, detta anche IOR. Lo IOR non è una banca qualsiasi, è la banca più ricca del mondo e l’unica a non essere soggetta ad alcun vincolo di trasparenza
informativa. Ogni flusso finanziario non viene registrato, i suoi Bilanci sono segreti, noti soltanto una stretta cerchia

di Cardinali. Una banca che è stata coinvolta nei + grandi scandali finanziari del dopoguerra e che oggi gode di un patrimonio di 5 miliardi di Dollari, completamente investito in attività finanziarie.
Come nasce? E Come fa una religione che chiede elemosine ai fedeli per opere caritatevoli a godere di un patrimonio di 5 miliardi di Dollari?".

Articolo completo al link:
http://mydesklight.wordpress.com/2008/07/17/banca-vaticana-le-finanze-del-signore-sono-infinite/

Saluti a Tutti!

Lux Luci 21.05.12 19:49| 
 |
Rispondi al commento

@Sara Pomes-Non capisco questo genere di intervento.
Intendi che forse per la moglie sarebbe stato meglio chiedere per tempo il divorzio?
E ridurre l'ex marito ad abitare in macchina e a intascare gran parte del suo stipendio, in attesa che ne avesse uno, tanto per il momento non se ne faceva più niente di quell'uomo senza dignità?
E...certo, sarebbe stata SICURA che le leggi che regolamentano il divorzio sarebbero state dalla sua parte, come testimoniano le migliaia di casi di ex mariti rovinati in tutti i sensi.

Ho solo scritto che probabilmente quell'uomo nella sua vita ha fatto i suoi errori come tutti e che merita um minimo di pietà per un simile sconsiderato gesto, non certo condivisibile.
Che senso ha dire che si è buttato solo dopo essere stato visto dai vicini?
Per arrivare ad un simile grado di disperazione credo che la depressione fosse al massimo raggiungibile, figuriamoci cosa gli sarebbe importato dei vicini.

Non vorrei che lo sbaglio più grosso che ha fatto nella vita sia stato quello di sposarsi, non fosse altro per l'impressione data che sia stato abbandonato da tutti, moglie compresa, che non sarebbe il primo.
Quel che è certo è che finora in questo contesto non si è suicidata nessuna donna, solo uomini.
Chissà come mai.

Giovanni P. Commentatore certificato 21.05.12 19:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il reddito di cittadinanza sarebbe la vera conquista, un modello di discontinuità rispetto all'attuale che si basa su prelievo di denaro e una ridistribuzione abbastanza vaga e spesso pilotata nelle tasche dei soliti noti ( imprenditori di grido e politici arraffoni.. più vari ed eventuali sempre allerta ) uno stato che si occupa dei cittadini dando servizi efficienti e non tasse succhia-soldi che finanziano scuole inefficienti sanità inefficiente ecc ecc .. rimettere il cittadino al centro significa redistribuire i denari in modo equo e giusto, il reddito di cittadinanza è uno di questi modi secondo me, e bisogna lottare per questo.

gianluigi papa, roma Commentatore certificato 21.05.12 19:40| 
 |
Rispondi al commento


SIGNORI LA TERZA REPUBBLICA E' INIZIATA.

Mettiamoci comodi per un attimo, mentre i palazzi di Roma sono in fiamme, e pensiamo ad una definitiva RICOSTRUZIONE.

Un nuovo RINASCIMENTO sociale, culturale, economico è alle porte!!!

E come dal 2006, dopo banchetti, raccolte firme, Vday...FORZA BEPPE SIAMO TUTTI CON TE.

Pronti a rimboccarci come sempre le maniche e LAVORARE.

Oggi ho avuto due orgasmi...

Da qualche ora però, chissà perchè, godo senza fine come un riccio!

Ahahahahahahahahahahahhh...

Maurizio Longo 21.05.12 19:37| 
 |
Rispondi al commento

Scusate se vado fuori argomento
Leggo ora sull'Ansa che il cadvere chiamato Bersani vuole aprire un dialogo sul lavoro con il movimento 5 stelle,quest'usurpatore della sinistra non merita essere ascoltato è un laido che ha venduto la sinistra per 30 denari ai banchieriBeppe ti supplico non aprire nessun dialogo con stà gentaglia
Grazie

Valerio C., Molini di Triora Commentatore certificato 21.05.12 19:32| 
 |
Rispondi al commento

Tutti i soldi del cosiddetto finanziamento pubblico ai partiti, abolito con referendum, (e reintrodotto come "rimborsi elettorali"), per cominciare, vanno restituiti immediatamente allo Stato e ai Cittadini. (La Politica non deve essere una Professione, ma solo una forma di volontariato!). Anche questo provvedimento può finanziare in parte il “reddito di Cittadinanza”!
Saluti.

Lux Luci 21.05.12 19:31| 
 |
Rispondi al commento

Questa è un'immane tragedia!Piango con tutto il dolore che posso queste creature innocenti, però un padre seppur disperato, non può e non deve fare una cosa del genere!se vuoi ammazzarti fallo da solo senza coinvolgere dei bambini innocenti che non c'entrano nulla!
Detto ciò auguro a tutti i politici italiani dal dopoguerra ad oggi di patire cento volte il dolore che dovrà patire purtroppo la madre di queste due creature innocenti. Voi siete colpevoli comunque!cominciate a preoccuparvi seriamente non per il vostro futuro, lautamente garantito dalla vostra violenta ingordigia sulla pelle della povera gente, ma per le vostre sporche insulse anime nere come la morte!mi appello a DIO ONNIPOTENTE! che vi faccia bruciare all'inferno voi e tutta la vostra stirpe per tutta l'eternità! CHE SIATE MALEDETTI!

Vittorio De Rossi, Roma Commentatore certificato 21.05.12 19:30| 
 |
Rispondi al commento

La cosa va ovviamente studiata per bene, cercando di prendere esempio dalle migliori esperienze europee o mondiali: ovviamente, non ci dovrà essere spazio alcuno per i "furbi".......

harry haller Commentatore certificato 21.05.12 19:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo diceva giustamente il prof Auriti già 10 anni fa: http://www.youtube.com/watch?v=nV3ZdHydOlM, ora il M5S deve portare avanti quella che è una necessità vitale per la parte più sfortunata della popolazione.

Bruno Cinque (b5), Trieste Commentatore certificato 21.05.12 19:27| 
 |
Rispondi al commento

"NESSUNO DEVE ESSERE LASCIATO INDIETRO : post di qualche giorno fa
Ci sono persone che DA ANNI ED ANNI chiedono giustizia per la loro madre che ha perso la vita per un fatto gravissimo..
NON PERMETTIAMO CHE SIA LASCIATA INDIETRO!!
In ospedale lombardo molto famoso , ai primi posti come contributi statali,insieme al S. Raffaele ed al Maugeri di cui ai recenti scandali,
puo' capitare a paziente che deve affrontare un'operazione di routine , che ti provochino un infarto e facciano come NIENTE FOSSE SUCCESSO.
I parenti , disperati,che cercano chiarezza, possono scoprire anche che forse e' stata effettuata trasfusione sbagliata!!!
Ma il magistrato cui si rivolgono non HA TEMPO per convocare il querelante, ne' per ascoltare il tstimone nè per METTERE A CONFRONTO
DENUNCIANTE E PERSONA OGGETTO DELLA DENUNCIA.
Archiviazione e se il denunciante rinviene da solo documento con numero di sacca sbagliato, firmato , LO REPUTA NON RILEVANTE.
Per il Csm NATURALMENTE le indagini sono state esaustive e cosi' per TUTTE LE ISTITUZIONI compreso il presidente Napolitano, che SEMPRE INVOCA VERITA' E GIUSTIZIA.
Il portavoce del presidente SCRIVE che non si puo' far conoscere l avalutazione del CSM richiesta dal suo stesso ufficio!
Ovviamente politici, istituzioni e giornalisti DEL TUTTO INDIFFERENTI .
Visto che SI MERITANO DI ESSERE SPUTTANATI "ALL OVER THE WORLD" chiedo IL VOSTRO AIUTO,

In un sito che raccoglie persone di varie nazionalita' che vogliono far
conoscere vicende "oscurate" nei paesi degli aderenti, sono stati esposti i
fatti ed e' stata aperta petizione per chiedere chiarezza.
Per favore firmate, non ha conseguenze legali , e' PER UN ADEGUATO
SPUTTANAMENTO , loro non molleranno mai e NOI NEANCHE .
Di seguito il link:
http://www.thepetitionsite.com/455/320/749/demand-justice-for-my-mothers-mu
rder-im-fighting-for-10-years/

Ripeto le parole del post : NESSUNO DEVE ESSEE LASCIATO SOLO.
SOLIDARIETA'!!!"

francesca parodi 21.05.12 19:21| 
 |
Rispondi al commento

Reddito di cittadinanza...qualche "ghiozzo" su questo Blog scrive che questo è uno slogan populista..niente di più falso...e li spiego perchè:
il "reddito di cittadinanza" deve essere una protezione economica(esiste in tanti paesi europei)che serve a coprire le spese necessarie di un cittadino che perde il proprio lavoro.
Abbiamo parlato anche di "Lavoro Utile" ovviamente finalizzato a scopi seri e non "cazzate"...intanto con la nazionalizzazione di asset strategici potremmo creare qualche tonnellata di posti di lavoro..questo perchè l'attuale gestione privatistica non ha generato occupazione e ne benefici in termini di tariffe per gli utenti...
prendiamo l'autostrade...tanto per dirne una...(tra l'altro in germania sono a gratis)qui l'unico che ci guadagna è benetton...aaoooo!!
Poi l'invalidi...abbiamo recepito delle norme che UE che scoraggiano l'assunzione..quindi con una tassazione prossima al 70% altro che reddito di cittadinanza!!
poi bisogna liberarci di questo euro di merda e questa UE che è solo un baraccone per i politici, riprendendoci la sovranità monetaria,politica ed economica..!!!
Per gli amici della sinistra il PD(SEN.zanda) ha detto chiaramente che continuerà a sostenere il Governo Monti...bravi continuate a votare IDV e SEL...e dintorni..che li vanno dietro come con il piattino...!!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 21.05.12 19:16| 
 |
Rispondi al commento

Ma vi siete mai chiesti come mai tra i nostri politici non esiste a memoria un solo caso di suicidio ????Loro amano il loro potere, non lo mollano per nessun motivo.Non esiste scandalo che possa far scatenare il desiderio di farla finita.
Loro sono la' incollati alla poltrona, ci succhiano il sangue come i vampiri, ci danno lezioni di onestà e intanto rubano a manetta,ci danno lezioni di risparmio e intanto viaggiano con fiammanti auto blu.Ci prendono per i fondelli chiedendoci di suggerire gli sprechi!!!!Vigliacchi,avete anche specificato che le vostre spese ve le gestite da soli !!!!Buffoni!!Avete persino chiamato l'esercito per difendervi ,da un fantomatico nemico!!!E poi i cittadini sono alla mercè di pazzi che fanno saltare bombe rudimentali!!Buffoni, se avete deciso di non suicidarvi, il Popolo Italiano vi farà venire la voglia di rimpiangere di essere nati!!!

barbara r. Commentatore certificato 21.05.12 19:16| 
 |
Rispondi al commento

Reddito di cittadinanza?
Che utopia!!
A maggior ragione che la politica continua a dire "non ci sono soldi", non si può chiedere un cambio così netto di mentalità.

Massimo B., TRANI Commentatore certificato 21.05.12 19:10| 
 |
Rispondi al commento


Nel giorno in cui i partiti tradizionali ricevono una grossa batosta elettorale, è interessante vedere come tutti i loro esponenti si limitino a commenti miopi, ricerca di alibi, e totale incapacità di comprendere la situazione attuale del paese.
Perchè, invece delle solite parole e proclami inutili, ormai indigesti agli elettori, non hanno il coraggio di indicare 5 proposte chiare e limpide, le uniche, assieme ad una svolta nella gestione della crisi economica, che interessano attualmente agli italiani?
1) Dimezzamento del numero dei parlamentari
2) Riforma della Legge Elettorale (E conseguente rispristino di una qualche forma di democrazia)
3) Approvazione di una seria e inflessibile legge anti-corruzione
4) Dimezzamento dei rimborsi elettorali ai partiti (Pizzaroli ha vinto a Parma spendendo solo 6000 euro in campagna elettorale)
5) Riduzione dello stipendio ai parlamentari
Conclusione: dobbiamo metterci in testa che quei signori non hanno alcuna volontà di mettere in atto questi provvedimenti, anzi glissano ogni mezza volta che qualche (cosa rarissima) impavido conduttore abbia il coraggio di accennare l'argomento. Dunque, chi da a questi signori la presunzione di dire che le idee del Movimento sono solo "antipolitica" o "Raccolta del sentimento di sfiducia degli italiani"? Qualunque idea è migliore di quella di chi sembra solo bravo a dire tutto per non dire e non fare assolutamente nulla. A maggior ragione, lo sono quelle del Movimento 5 Stelle.

Antonio Grieco 21.05.12 19:08| 
 |
Rispondi al commento

vorrei suggerire due cose per la lotta alla criminalità,o alla mafia come dicono loro.Cosa fare per colpire la mafia??
1)legalizzare la prostituzione,come in tutta Europa,con case chiuse ove le donne che vogliono,si recano in questura per iscriversi ad un album,e richiedono le famose marchette da 50€;150;500;2000.
2)vietare che le gare statali possano essere date in subappalto sia parzialmente che per intero.
Non mi dilungo,se l'idea vi piace e vedete che possa essere una logica di percorso,non solo mi spiegherò meglio,anche perchè credo che potremmo così finanziare opere,INPS,e comunque avendo tolto la prostituzione dalle mani della malavita avremmo anc he tolto un business.

giuseppe sena 21.05.12 18:58| 
 |
Rispondi al commento

Il reddito minimo di cittadinanza per i disoccupati insieme a incentivi per il lavoro ,e´un provvedimento che necessita di assoluta´priorita´ per arrestare la valanga di suicidi che ha provocato il precariato e la disoccupazione , per riavviare i consumi , per fermare lo spopolamento dei piccoli centri , per assicurare una vita dignitosa ai piu´indigenti , per liberare i cittadini dal ricatto elettorale dei partiti , per renderci finalmente dopo 60 anni di oppressione della casta una nazione al passo con i tempi e con l Europa -

gino l., düsseldorf Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.05.12 18:53| 
 |
Rispondi al commento

In ottobre si vota in Sicilia per la regione....
Ragazzi, presentatevi!!!!!!!

Erix 21.05.12 18:49| 
 |
Rispondi al commento

hai dimenticato i 98 miliardi degli evasori delle slot machines!!!!

Antonio C., Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.05.12 18:47| 
 |
Rispondi al commento

A PARMA IL DADO TRATTO , L'ITALIA SI STA SVEGLIANDO E FORSE POSSIAMO RIPRENDERCI LA POLITICA E CACCIARE QUESTI CIALTRONI.
IL MOVIMENTO 5 STELLO E' UNA NUOVE FORZA POLITICA CHE SPAZZERA'VIA IL VECCHIO SENZA VIOLENZA E CON LA SOLA FORZA DELLE IDEE E DEL FARE.
BISOGNA CONTINUARE A CREDERE E LAVORARE PER LA NOSTRA ITALIA LIBERA DALLA CASTA DELLA VECCHIA POLITICA CHE CI HA PORTATO A FONDO.
GRAZIE GRILLO CI HAI DATO ANCORA LA VOGLIA E LA FORZA DI REAGGIRE ,CONTINUA NON MOLLARE SEI IL NOSTRO GARIBALDI . ONORE ALLA TUA IDEA HAI SCRITTO UN PEZZO DELLA NOSTRA STORIA POLITICA.

Antonio Fraioli Commentatore certificato 21.05.12 18:36| 
 |
Rispondi al commento

Non credo che si potrà fare nulla di veramente utile finchè non si raggiungerà il pieno possesso della "stanza dei bottoni". Tutte le nostre buone intenzioni verranno sistematicamente respinte ed ostacolate da tutti coloro che hanno solo il portafoglio ed il loro egocentrismo come fine ultimo della loro misera esistenza. Finchè gli italiani manterranno la loro indole servile, clientelare e furbesca, non potremo mai raggiungere numeri tali da ecludere e rendere inoffensiva la massa di affamatori che ancor oggi riesce a perpetuare la sua esistenza oltremodo. Forse ci vuole ancora più crisi..forse ci vuole ancora più dramma e dolore in Italia perchè la maggioranza della gente capisca che la nostra società è fallita grazie ai bassi istinti di prevaricazione dei soggetti anzidetti. La solidarietà, l'onestà e forse anche il sacrificio per gli altri, dovranno ritornare ad essere i fondamenti di una società nuova. Bisogna raggiungere il quorum di gente onesta che decida di cambiare veramente. Poi sarà molto più facile dimostrare nei fatti che una società diversa è ancora possibile. Poi coloro che ostenteranno ancora le idee che ci hanno condotto al baratro odierno, verranno visti solamente come dei poveri uomini illusi usciti di senno...cioè quello che fino ad ora è stata la loro considerazione nei confronti del M5S. "La stanza dei bottoni", solo da la avremo la capacità di non lasciar solo nessuno !.

LORIS B., MESTRINO Commentatore certificato 21.05.12 18:33| 
 |
Rispondi al commento

PROPOSTA PER UNA RIVOLUZIONE GANDHIANA IN ITALIA. POSSIBILE SUBITO! (E PER AVERE FINALMENTE PIU' GIUSTIZIA SOCIALE E BENESSERE NEL NOSTRO PAESE)."SALARIO MINIMO GARANTITO DI CITTADINANZA, PAGATO DALLA FISCALITA' GENERALE". (Istituto già esistente in quasi tutti i Paesi Europei!). “ISTITUZIONE UNIVERSALE DELLA MONETA ELETTRONICA”.
Diciamo 500,00 Euro subito, per iniziare, a tutti i Cittadini Italiani maggiorenni, sprovvisti di ricchezze proprie (fatta eccezione per minimi risparmi personali) e di lavoro, iscritti però nelle liste pubbliche di collocamento "obbligatorio" al lavoro.
Possibile? Si! Come reperire le risorse?
Sarebbe sufficiente adottare la moneta elettronica, abolendo quella cartacea. In fondo si tratta solo di un cambiamento di forma. Anche le banconote sono solo un’ astrazione e una convenzione condivisa … In pratica grazie alle tecnologie informatiche ed ad internet, se i movimenti di denaro sia Personali che di Società, fossero solo “digitali”, ovvero effettuati con carte di credito o similari, associate per esempio ad un codice fiscale, ogni transazione (di acquisto e vendita e di passaggio di denaro, ecc) sarebbe tracciabile e controllabile facilmente. Le ruberie, i traffici della criminalità organizzata, le tangenti, le mazzette, e anche gli sprechi di denaro della Pubblica Amministrazione sarebbero più difficili... Anche l’ evasione fiscale sarebbe più difficile. E finalmente si potrebbe pensare ad una tassazione che tenesse conto delle spese effettuate e documentate dal singolo Cittadino … Inoltre si potrebbero tenere più facilmente sotto controllo anche i patrimoni personali verificando in tempo reale la loro congruità alle leggi vigenti, e se invece accumulati illecitamente sarebbe facile intervenire immediatamente per requisirli. Naturalmente il costo delle transazioni non sarebbe a carico dei singoli Cittadini ma dello Stato, che provvederebbe anche al controllo diretto e centralizzato di tutte le transazioni stesse.
Salute!!!

Lux Luci 21.05.12 18:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il reddito di cittadinanza è una proposta sensata.
Bisogna capire che se il M5S riuscirà a governare (Dio lo voglia) passeranno trent'anni e oltre prima di poterne vedere i frutti, a causa dei danni incalcolabili causati dai governi che si sono succeduti finora, ma lo sforzo varrà la pena per dare un futuro decente ai nostri figli, perchè è questo probabilmente l'obiettivo principale.

Non si cada nel facile e sbagliato pensiero che il movimento di Beppe abbia la bacchetta magica e ponga rimedio in quattro e quattr'otto a cinquant'anni di saccheggi da parte di chi sappiamo.

Ed è proprio per questo che trova ragion d'essere il reddito di cittadinanza, per ridare, almeno come inizio, tracce di dignità al cittadino che ne è stato defraudato, anche se è assolutamente condivisibile affiancare un sistema di monitoraggio per scongiurare il parassitismo dei soliti furbi, o degli ignoranti che tutt'ora fanno molti figli solo per vedersi aumentare le quote di sussidio.
E ricordiamoci che parassitismo e delinquenza sono sempre stati opportunamente avallati in precisi contesti.

Ma su questo punto abbiamo il dovere di credere alle potenzialità del M5S, che finora ha denunciato quello che nessuno prima aveva denunciato, ed ha proposto altrettante innovazioni e cambiamenti.

Grazie Beppe.

Giovanni P. Commentatore certificato 21.05.12 18:24| 
 |
Rispondi al commento

E' fuor di discussione che un essere umano col lavoro solamente può vivere dignitosamente e sostenerlo può essere un incentivo al fannullonismo in certi casi. Oggi però la situazione è tremenda almeno per alcuni (forse tanti).
Che deve fare un 58enne onesto senza lavoro, senza risparmi, senza aiuto se non un sussidio di 1.150 € in un anno e poi basta? Che deve fare se per non essere buttato in strada deve chiedere aiuto ai servizi sociali come estrema ratio? Che deve fare per arrivare a fine giornata? Che deve fare se quello che ottiene sono solo porte in faccia? Che deve fare quando la dignità è per lui una parola senza significato? Deve aspettare di morire di fame? Deve augurarsi di ammalarsi e morire perchè non ritiene giusto togliersi la vita? Deve andare a rubare così poi diventa un peso ben maggiore per la società? Società? ma che roba è?

marco c. Commentatore certificato 21.05.12 18:23| 
 |
Rispondi al commento

Sono d' accordo per il reddito di cittadinanza.
I soldi ci sono, non solo tagliando gli sprechi ma anche applicando nuove teorie economiche tipo la MMT
(Modern Money Theory) vedi
http://democraziammt.info/site/

fabio pc 21.05.12 18:20| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente! Reddito di cittadinanza per chiunque non abbia un proprio reddito. Basta con la cassa integrazione, con la pensione, con l'INPS, col sussidio di disoccupazione col volontariato, con gli enti di formazione e tutti i carrozzoni mangiasoldi e tutte queste menate. Hai un reddito? Bene. Non ce l'hai, prendi il reddito di cittadinanza uguale per tutti. Anche al di sotto dei 18 anni. Appena nato 100 €, poi aumento proporzionale fino a 600 € a 18 anni. Vuoi guadagnare di più? Lavori. Non vuoi fare un cazzo? Campi con 600 €. Libertà di licenziamento e libertà di vita. Mi vuoi far lavorare? Mi paghi bene sennò me ne vado. Questa è civiltà! Solo dovere di studio fino a 18 anni e obbligo di qualche ora di lavoro socialmente utile dopo 18 anni e fino a 65; se non fai il tuo dovere ti viene decurtato proporzionalmente il reddito. Lo Stato risparmierebbe somme colossali e potrebbe dare sanità gratis e scuola gratis per tutto il corso della vita a chi la vuole. Allora si che non ci sarebbero più schiavi e padroni e ognuno diventerebbe finalmente padrone della propria vita e del proprio tempo!

Guido Rossi Commentatore certificato 21.05.12 18:18| 
 |
Rispondi al commento

… Si presuppone che chi legge questo blog sappia capire quello che viene scritto:
il “reddito di cittadinanza”, non è ne per “Tutti”, ne per 60 milioni, ma solo per quei Cittadini che non hanno nulla!
Ci controllano tramite la paura, l’ ignoranza e la povertà!!!
Saluti!

Lux Luci 21.05.12 18:16| 
 |
Rispondi al commento

mille euro al mese per dodici mesi per un milione di cittadini fanno dodici miliardi di euro l'anno.
siamo sessanta milioni.
perchè queste stronzate? perchè?

Marco D., Montegrotto Terme Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.05.12 18:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

No, il fatto di Brescia non è omicidio sociale. Un uomo disperato può entrare in depressione e suicidarsi perchè sente di non avere la forza di reagire. Qui parliamo di una persona che ha fatto assistere la moglie all'uccisione di entrambi i figli e poi ha cercato di assassinare anche lei, probabilmente a seguito di un litigio. Chissà, magari in seguito avrebbe detto che era lei la pazza che si è buttata dal balcone coi figli. Lui si è buttato solo quando si è visto scoperto dai vicini.
Credete davvero che il reddito da cittadinanza avrebbe cambiato il corso degli eventi?

Sara Pomes 21.05.12 18:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Troppo facile demonizzare un uomo disperato, e sicuramente depresso patologicamente.
Ognuno di noi è diverso, c'è chi è più forte caratterialmente, forse perchè riesce ancora a trovare qualche piccolo appiglio per andare avanti, ma c'è anche chi si ritrova con la vita distrutta, con la paurosa consapevolezza di non essere più un uomo, senza la più piccola ombra di dignità, senza più alcun aiuto, senza più alcun appiglio, senza più nessuna speranza, e magari con una debolezza caratteriale che non è possibile additare come una colpa.

L'omicidio dei figli è un gesto spaventoso e mai condivisibile, ma sono quei figli ai quali non poteva più garantire niente, forse neanche il pane, ma sicuramente, non certo un futuro.
E da questo punto di vista quell'uomo merita un minimo di comprensione e di pietà.

Avrà probabilmente fatto degli errori nella sua vita, ma dobbiamo veramente renderci conto di cosa può voler dire uccidere il proprio sangue e sè stessi.
Non si tratta più di un caso isolato, e solo per questo dobbiamo fermarci a riflettere prima di sparare sentenze, perchè domani potrebbe succedere ad un altro di noi, non ci sarebbe nulla di sorprendente.

Bisogna invece avere il coraggio di individuare i veri responsabili, e rendiamoci conto che stasera, ancora una volta, indifferenza e compiacimento faranno si che i soliti noti siederanno insieme attorno ad una tavola riccamente imbandita, e si ingozzeranno sghignazzando fieri e intoccabili.

Il tutto pagato da noi.

Giovanni P. Commentatore certificato 21.05.12 18:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono un disoccupato dal 01/04/2009,sono stato licenziato per esubero di personale,da premettere io mi occupavo di trasporto e montaggio mobili le altre persone che lavoravano con me: il primo e stato assunto partime un mese prima del mio licenziamento il secondo lavorava totalmente in nero.ovviamente o impugnato il licenziamento. Adesso mi ritrovo senza lavoro perche qui al sud esattamente a GELA una persona che impugna il licenziamento non lavori più,esattamente quello che aveva previsto il mio titolare.
LA BEFFA:LO STATO NON GLI INPORTA NULLA NULLA COME FACCIO A TIRARE AVANTI CON MOGLIE ED UNA FIGLIA DI 2 ANNI&MEZZO,inoltre oggi stesso o scoperto che pur essendo a reddito zero devo anche pagare il tiket,questo è giusto secondo voi.
ci vogliono toglire la dignità,loro si sono mangiati l'italia e lo stanno ancora facendo,non anno nemmeno il coraggio di vergognarsi.

vincenzo iapichello, Gela Commentatore certificato 21.05.12 17:56| 
 |
Rispondi al commento

Un sindaco appena eletto in tv, una conduttrice, un giornalista, un politico/a di vecchio corso. Tutti e 3 a chiedere cosa pensa del fatto che Beppe abbia detto "fuori dall euro" "uccidono più i partiti e lo stato della mafia" "vaffanculo" ..si dovrebbe rispondere che Beppe ha detto anche "2 legislature e poi a casa" (via il politico), "togliere i finanziamenti ai giornali" (via il giornalista) ," via i partiti dalla RAi" (via anche la conduttrice)

Luca Giotto 21.05.12 17:45| 
 |
Rispondi al commento

il reddito di cittadinanza è un incentivo a quelli che non hanno voglia di lavorare a non fare una mazza

democraticoconvinto 21.05.12 17:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci vuole un nuovo V-day adesso che c'è sto pseudo governo monti! Lo organizziamo?

Rina C. Commentatore certificato 21.05.12 17:36| 
 |
Rispondi al commento

e pensare che ci sono più componenti dela stessa famiglia a lavorare per la pubblica amministrazione, hanno più di uno stipendio garantito. Altre famiglie non hanno nessun stipendio perchè il privato dove lavoravano ha chiuso o se n'è andato all'estero.
La pubblica amministrazione deve garantire almeno uno stipendio a tutte la famiglie. Questo è un altro modo per tagliare le spese e alleviare la crisi.

Rina C. Commentatore certificato 21.05.12 17:33| 
 |
Rispondi al commento

Il reddito di cittadinanza va bene ed è una priorità assoluta, ma penso che sia molto meglio
istituire il LAVORO OBBLIGATORIO da attuare nel
campo dell'ambiente e territorio, dei beni culturali e del sociale. Così le persone si sentiranno utili e non a carico della collettività
MEDITATE...perchè nessuno lo vuole istituire???
Non certo per il costo perchè costerebbe neno di
quanto si spende per il welfare che a quel punto
sparirebbe, e allota!!! ci sono molti poteri che non lo vogliono.

Mauro Dalla Ragione 21.05.12 17:29| 
 |
Rispondi al commento

CONCORDO

NON E' POSSIBILE CHE UNO STATO SIA UN GENERATORE DI SUICIDI

PIUTTOSTO TOGLIAMO LO STIPENDIO AI POLITICI, TOGLIAMO I DOPPI E TRIPLICI INCARICHI

LICENZIAMOLI NON SERVONO, SE NE FREGANO !!!!

NESSUNO VA LASCIATO SOLO

REDDITO DI CITTADINANZA SUBITO

.

Marco Folli, Bologna Commentatore certificato 21.05.12 17:23| 
 |
Rispondi al commento

No, un momento: un uomo butta i suoi figli di 1 e 4 anni dal 6 piano ed è colpa della crisi?? Non diciamo vaccate, ha litigato con la moglie e ha buttato i suoi figli dal balcone, il fatto che poi si sia gettato lui stesso beh, mi viene da dire menomale: la disperazione è una cosa, la bestialità un'altra. E' alla stregua di quel criminale che ha gettato il figlio di 1 anno nel tevere gelato.

Sarah Russo 21.05.12 17:23| 
 |
Rispondi al commento

la notizia mi ha impietrito: certo, è difficile escludere che un tratto di follìa latente possa essere la causa di un gesto così disumano, ma il detonatore di una vita distrutta dalla perdita del lavoro, della propria identità sociale, poteva essere disinnescato dalla possibilità d' essere sostenuto economicamente, d'essere guidato ad una nuova occupazione: questo Paese è disumano, perchè non si può lasciare nessuno senza lavoro con una famiglia da mantenere o anche solo sè stessi, con tasse da pagare ad uno Stato che, come il peggiore degli usurai, ti perseguita sino alla disperazione; negli ultimi quattro anni 1 milione di Italiani ha perso il lavoro : un milione di piccole e grandi tragedie, e milioni di altri che ne subìscono indirettamente le conseguenze: serve una svolta decisa, rivoluzionaria, nessuno può essere lasciato solo, nessuno..... Non posso dire che da oggi, nel cielo ci sono altri due piccoli angeli: c'è solo sangue sul selciato e disperazione, le vite spezzate di chi e rimasto, le vacue parole di circostanza delle autorità e l'omelìa di un prete.....

harry haller Commentatore certificato 21.05.12 17:18| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna fare un ragionamento sociale che coinvolga tutti. Dobbiamo farci domande del tipo: quanto dello stipendio di ciascuno dei dipendenti pubblici è reddito di cittadinanza? Vincere un concorso significa entrare a far parte di una cittadinanza eletta in uno Stato diverso? Rispondendo a queste domande si arriva direttamente all'idea con cui è costruito lo Stato italiano e cioè con il PRINCIPIO DI ESCLUSIONE, c'è chi paga e chi è escluso dal pagare tasse, c'è chi ha uno stipendio dallo Stato e c'è chi paga lo stipendio di chi lo prende. E ancora ci dobbiamo fare una domanda sul capitalismo: gli accumuli esagerati di denaro vanno a beneficio dei singoli cittadini o sono una perversione che favorisce le banche? Quanto è giusto il turbocapitalismo? E poi ci vogliono risposte perchè se rispettassimo alla lettera il capitalismo e il principio di esclusione potremmo trovarci a vivere in città vuote e abitanti relegati in tendopoli per il semplice fatto che proprietari privati hanno accumulato centinaia di appartamente e li tengono vuoti per far salire il prezzo. Gli eccessi non hanno senso e non ha senso piegare alcuni cittadini all'elemosina per mantenere altri in virtù di un privilegio acquisito staticamente (cioè immutabile o quasi) rispetto al vantaggio che deriverebbe da un ragionamento di proporzionalità. Il parametro è l'uomo, ci vuole un nuovo Umanesimo ma quando un singolo come ad esempio Berlusconi comincia ad avere centinaia di ville, siamo di fronte ad un abuso che non possiamo permettere. Quando il capitale perde il suo legame con il suo possessore, viene meno il motivo stesso per cui è nata l'idea di denaro. Capitalismo a misura d'uomo significa evitare gli eccessi sia in un senso che in un altro e quindi evitare che le persone finiscano in condizioni assurde per motivi legati al capitale sia per eccesso di denaro che per mancanza assoluta di soldi.

mario mario Commentatore certificato 21.05.12 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Ma e' vero?
Stiamo vincendo ovunque ?

Matteo Antonioni 21.05.12 16:34| 
 |
Rispondi al commento

La possibilità di cambiare la distribuzione del reddito esiste; ma bisogna fare politica, accordarsi in migliaia per iniziative di contrasto alle furbizie di chi vive da sempre vite parassite, e voraci.
Vediamo furbacchioni dappertutto; per mandare a casa i politici,basta votare. Per sconfiggere la mentalità diffusa dei privilegi (i tassisti potrebbero rilasciare uno scontrino fiscale a fine corsa?, e tutti gli altri, potranno fare lo stesso?) occorre impegnarsi un po' di più, e prendere abitudini finalmente normali, senza ammiccamenti, disinteresse perché "tanto fa lo stesso", rassegnazione. Sarà difficile, ma meno di quanto oggi crediamo.
Naturalmente, ho anche delle proposte concrete, semplici e, forse, condivisibili.
Ma troveremo le occasioni sul territorio.

Renato D'Elia 21.05.12 16:31| 
 |
Rispondi al commento

Beppe e' ora , siamo pronti, scendiamo in piazza.

non possiamo piu' aspettare ci hai coinvolti a

talpunto che ora vogliamo vedere realizzate tutte

le tue promesse.

In piazza 3,4,5,milioni di persone per reclamare il diritto al reddito di cittadinanza,pensioni non superiori a 4000 euro,prima casa non pignorabile,rimborso dei soldi rubati da tutti i politici e faccendieri coinvolti,applicazione dei referendum.

dai beppe facci sognare scendiamo in piazza.

Roberto L., terni Commentatore certificato 21.05.12 16:20| 
 |
Rispondi al commento

Che si tratti di suicidi evitabili (per non dire delitti di Casta) con l'indifferenza completa della politica è pacifico.

Ma il problema non si risolve con la carità bensì dando alle persone una dignità sociale ed aiutando chi resta senza lavoro non sono economicamente ma anche dandogli una mano affinché non si senta inutile, ad esempio partecipando ad azioni di volontariato, servizi sociali ed ogni tipo di iniziativa che lo faccia sentire ancora vivo.

Pierino_La_Peste 21.05.12 16:19| 
 |
Rispondi al commento

Se è di LAVORO che stiamo parlando, se è un REDDITO DIGNITOSO la ovvia e primaria necessità di ognuno, è assolutamente doveroso chiamare in causa l'immigrazione.
Le banche, le politiche e quant'altro possono anche aver contribuito ad inasprire la crisi ma, la vera e nefasta realtà è stata quella di favorire un'immigrazione selvaggia e incontrollata, pianificata per il principale scopo di abbattere, anzi, a conti fatti annullare, il costo della manodopera.

Il costo della manodopera significa quel periodo in cui finalmente un operaio poteva dire la sua, pretendere uno stipendio come mai è stato dignitoso, specialmente nei confronti dei Paesi europei più avanzati.

E invece il colpo basso è subito stato approntato, con la caduta totale di ogni voce in capitolo sindacale, col ristagno degli stipendi e delle paghe orarie addirittura retrocesse, a fronte dell'aumento esponenziale dei prezzi, soprattutto dei generi di prima neccessità.

E non ultima, l'impressionante esplosione del lavoro nero, obbligata conseguenza di file interminabili agli uffici di collocamento, e al pelo sullo stomaco di aziende e imprenditori senza scrupoli che hanno immediatamente preso la palla al balzo per aumentare il loro parco SUV e per evadere una delle cose assodatamente più insignificanti negli ultimi dieci anni: I CONTRIBUTI.

Ecco a cosa è servita l'immigrazione, a rimpinzare le carceri a dismisura, a spartire una piccola torta di dieci porzioni fra duecento commensali, mentre la torta più grande era divisa in poche sproporzionate fette destinate ad ingozzare fino al rigurgito altrettanti bulimici appartati nel salottino.

L'immigrazione è servita a togliere ogni dignità agli italiani, a strumentalizzare la parola "solidarietà", a nascondere terrorismo sociale dietro la parola "razzismo", legalizzando così il più potente strumento di delegittimazione del cittadino, di invasione clandestina, di ulteriore arricchimento della classe abbiente.

E allora, si tratta di razzismo o di buon senso?

Giovanni P. Commentatore certificato 21.05.12 16:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Proposta per sanare il debito pubblico italiano.
Il nostro debito pubblico è prossimo ai 2.000 miliardi di euro. Monti ha portato subito le tasse a livelli insostenibili, mentre sul piano dei tagli, non ha tagliato un franco. Tutti gli stati sono in deficit. Il nostro debito è però pari al 120% del Pil, mentre un livello tollerabile sarebbe del 90%. Quindi mancano, rispetto a un ipotetico valore medio europeo, in termini assoluti, quasi 700 miliardi di euro. Questo è il frutto della specificità italiana. Ora a me non importa che questi soldi siano stati rubati, distribuiti a pioggia agli amici, non incassati o sprecati per incapacità. Qui si è di fronte a una malamministrazione che ha procurato tale abnorme ammanco, e della quale un governo di Salute Pubblica dovrebbe chieder conto ai responsabili o ai loro eredi. Essi sono in primo luogo, a mio avviso, i reggenti del governo avvicendatisi dal 1970 (periodo dal quale incomincia l' espansione del debito) ad oggi, quindi i Primi Ministri Rumor, Colombo, Andreotti, Moro, Cossiga, Fanfani, Spadolini, Forlani, Craxi, Goria, De Mita, Amato, Ciampi, Berlusconi, Dini, Prodi, D'Alema. Con loro (o i loro eredi), responsabili in solido con tutto il loro patrimonio, anche ministri e sottosegretari dei vari gabinetti. La responsabilità va estesa in solido anche ai Governatori delle Regioni e loro assessori e vice, ai Presidenti delle Province e assessori, ai Sindaci e assessori comunali succedutisi dal 1970 a oggi. Estenderei la responsabilità patrimoniale anche ai grand commis dei vari ministeri e agli amministratori di enti o società soggette a controllo pubblico, consiglieri di cda nominati dalla politica, amministratori di Asl etc. etc. A costoro, o agli eredi, andrebbe confiscato l' intero patrimonio, fino a concorrenza della cifra di appunto 700 miliardi di euro. Paghi chi ha male amministrato, in buona o cattiva fede (penso che questi ultimi siano la grande maggioranza).
Michele B.

michele benelli 21.05.12 16:12| 
 |
Rispondi al commento

Ormai il tempo è scaduto, dopo Brindisi, la tragedia del terremoto e i fatti di Brescia non si può più perdere un minuto. In Sardegna i referendum hanno decretato la soppressione delle province, ebbene i politici stanno facendo carte false per resistere ad oltranza. Se a Luglio, dopo che gli Italiani avranno pagato la prima rata dell'imu, i partiti ritireranno la trance di finanziamento,la polizia non potrà più fermare i cittadini che entreranno direttamente nel palazzo.Mi auguro di cuore che si ravvedano prima che inizi la "Nuova presa della Bastiglia".

Maurizio De Marchi 21.05.12 15:57| 
 |
Rispondi al commento

Da attuare subito, non si può più aspettare o si andrà alle elezioni in condizioni peggiori di quelle attuali!!!

franco antonio perrone, Fermignano (PU) Commentatore certificato 21.05.12 15:57| 
 |
Rispondi al commento

Io propongo di creare una banca sociale,che dìa aiuto alle famiglie in
difficoltà.
Un prestito di onore senza interessi,senza scadenza di restituzione.Dalle
mie parti si direbbe "a babbu mortu"
Per fare una banca tradizionale(le bcc tanto diffuse sul territorio sono quasi peggio delle banche tradizionali) ci vorrebbero 5ml di euro di capitale e un
numero di soci minimo mi sembra di ricordare
200. Ma l' ABI difficilmente ci darebbe la possibilità e comunque l'iter burocratico è lungo! Ci vogliono anni e "spintarelle" & conoscenze in Banca d'Italia.Sarebbe comunque una "BANDA" soggetta alle leggi bancarie.
Invece tutti insieme possiamo creare un fondo sociale, versando poco ma
tutti.I soldi andrebbero gestiti senza scopo di lucro.
Immaginate una ruota: essa poggia sulla terra solo il 5% del suo volume,il
restante 95 non tocca terra. Con lo stesso principio si può creare
l'accesso al fondo del 5% di persone che a turno (la ruota gira )ogni mese,
prendono una parte dei soldi del fondo mentre contemporaneamente tutti riversano soldi
per non intaccare il fondo.
Questo semplice meccanismo potrà formare una nuova forma di sostentamento per chi è in difficoltà, accessibile a tutti.
Esempio numerico: 1 milione di persone versano un euro a testa: il fondo
vale 1 milione.
il 5% del fondo vale 50.000,00 che vengono distribuiti a 50 famiglie (mille euro a
famiglia).Ogni mese un milione di persone, versano 20centesimi a testa rimettendo
i 50.000,00 al loro posto lasciandone altri 50.000,00 da prelevare,mantenendo il fondo sempre a 1.000.000,00. Così ogni mese ogni famiglia potrà avere
1.000,00(mille) euro in aiuto, tolto 1 euro di partenza e 20 centesimi di
versamento al mese.
Quante famiglie ci sono in Italia? Il calcolo lo lascio fare ai matematici.
Il fondo lo lascio gestire a Beppe
Si accettano contraddittori.
Grazie
P.S.
STAVOLTA PERO' PUBBLICATE LA MIA IDEA.

nibiru 21.05.12 15:56| 
 |
Rispondi al commento

"SALARIO MINIMO GARANTITO DI CITTADINANZA, PAGATO DALLA FISCALITA' GENERALE". (Istituto già esistente in quasi tutti i Paesi Europei!).
Date un’ occhiata al link sottostante:
http://www.ecn.org/andrea.fumagalli/10tesi.htm
Buona giornata!

Lux Luci 21.05.12 15:45| 
 |
Rispondi al commento

Non solo reddito di cittadinanza ma "lavoro utile" vera "fonte di ricchezza"per un popolo, impensabile dover attendere mesi e mesi per la Sanità pur pagando Ticket esorbitanti,zero assistenza agli anziani,asili, e opere o servizi d'interesse pubblico!"..
Il Reddito di cittadinanza dovrebbe essere l'ultima spiaggia...non parliamo dei degli "invalidi"...capitolo penoso una categoria in stato d'abbandono e piena di leggi capestro!....nel frattempo bisogna pupparci l'omino dei 32000 euro al mese (amato) che ci prende pure per il culo su Rai tre!...
Basterebbe convogliare i soldi del canone RAI sull'assistenza...
Abbiamo mantenuto un azienda come ALITALIA che perdeva 2 milioni d'euro al giorno..."altro che falsi invalidi"..!!però fanno notizia più i falsi invalidi che un azienda che bruciato miliardi e miliardi!...
Almeno ci avessero fatto andare in aereo a gratis...si poteva dire:..tutto sommato ci davano un servizio..anzi danno dei "golletoni" sulle tariffe...roba da viaggi sulla luna...
Bisogna ripubblicizzare anche L'ENAV e L'areoporti..

roby f., Livorno Commentatore certificato 21.05.12 15:45| 
 |
Rispondi al commento

grazie Beppe, questa è CIVILTA'

Gianni C. 21.05.12 15:34| 
 |
Rispondi al commento

Ho paura a lasciare in mano a questa classe politica e a questo governo le chiavi del futuro di questo povero paese, non possiamo lasciarli andare avanti ancora..anche un mese in più è troppo,non vedete? Fanno riforme che ci condanneranno a vita (pensioni e lavoro su tutte) e oltretutto portano una sfiga che si ripercuote cinicamente sempre su di noi: hanno appena fatto passare il decreto che prevede che lo stato non rimborserà più i cittadini che subiscono danni causati da calamità naturali e cosa ti succede? Il terremoto... e ora, sempre in conseguenza di un altro decreto, ci dobbiamo aspettare aumenti della benzina per finanziare interventi in caso di calamità!!! Mi chiedo se e quando finirà tutto questo, mi chiedo se qualcuno potrà davvero arrivare e far saltare tutte le decisioni prese da questi Lupi Mannari, mi chiedo se per fare questo, oltre che proteste non sia meglio cominciare a fare proposte che si possano discutere e condividere per il bene di tutti!!
Tagliare le spese di esercito, rimborsi elettorali,stipendi d'oro, vitalizi,finanziamenti ai giornali, proporre il reddito di cittadinanza,sono proposte, non proteste!!
Io voglio poter votarle queste proposte, voglio provare ad applicarle, altro che tagli alla spesa sociale. Voglio Votare, Votare!!! Non voglio mettere Bombe!!!

Gianni B. 21.05.12 15:28| 
 |
Rispondi al commento

Per risolvere il problema il redito di cittadinanza non basta.. Bisogna che il movimento sostenga la Modern Money Theory DemocraziaMMT.info Non possiamo andare a parlare di Euro e di Moneta senza appogiarci ad una corrente di pensiero scientificamente valida. Altrimenti, facciamo la figura dei cretini populisti bravi solo a gridare. W M5S W MMT!!! Chi ha orecchie per intendere intenda (Beppe e Gianroberto parlo con voi.. calate le corna.. e capiate quanto sono importanti certe sinergie)

Dario Garofalo 21.05.12 15:27| 
 |
Rispondi al commento

BASTA !


Carlo C., Milano Commentatore certificato 21.05.12 15:25| 
 |
Rispondi al commento

Il Questore della Camera dei Deputati dovrebbe CHIDERE la camera dei deputati in base all'art.100 ex T.U.L.P.S. in quanto luogo di ritrovo abituale dI PREGIUDICATI


Purtroppo non tutti hanno le stesse possibilità di lavoro. Ci sono zone depresse o persone che pur non essendo invalide (per quanto anche gli invalidi oggi non sono piu tutelati) sono fisicamente, o perche no anche culturalmente, svantaggiate, per non parlare poi dell'età.
Ma ci sono poi anche tante altre differenza tra le persone che ci rendono diversi e io penso che la responsabilità personale solo a volte centra.

Per non parlare poi del mercato del lavoro che è chiuso nelle sue caste (nel senso originale del termine).

Chi ha un lavoro non se ne rende conto, magari sene renderebbe conto se lo perdesse

Un reddito minimo a fronte di un lavoro socialmente utile. E serie politiche per il lavoro

mmuttley mu Commentatore certificato 21.05.12 15:20| 
 |
Rispondi al commento

Vi siete svegliati troppo tardi. Con un debito di 1950 miliardi di euro dove volete andare? Ve lo faranno pagare a suon di tasse, meno servizi e tutele(sanità, istruzione, lavoro, pensioni). Il Governo doveva dirvi che i cittadini italiani pagheranno la loro parte di debito, quella derivante dai ladri di stato sarà invece recuperata. Ma non sarà così. Con una macchina statale parassita, mafia, evasione, corruzione credete ancora ad una soluzione indolore?

Fran V. Commentatore certificato 21.05.12 15:18| 
 |
Rispondi al commento

Invece di aiutarti, anche economicamente, ti marchieranno come pazzo da rinchiudere nei manicomi psichiatrici ...... Forse e' meglio il suicidio ...

marco giaveri 21.05.12 15:17| 
 |
Rispondi al commento

"SALARIO MINIMO GARANTITO DI CITTADINANZA, PAGATO DALLA FISCALITA' GENERALE". (Istituto già esistente in quasi tutti i Paesi Europei!).
Diciamo 500,00 Euro subito, per iniziare, a tutti i Cittadini Italiani maggiorenni, sprovvisti di ricchezze proprie (fatta eccezione per minimi risparmi personali) e di lavoro, iscritti però nelle liste pubbliche di collocamento "obbligatorio" al lavoro.
Possibile? Si! Come reperire le risorse: “ISTITUZIONE UNIVERSALE DELLA MONETA ELETTRONICA”.
Date un’ occhiata ai links sottostanti:
http://www.aduc.it/comunicato/eliminare+denaro+contante+strada+ineluttabile_19678.php
http://www.aduc.it/articolo/moneta+elettronica+pubblica+alcuni+chiarimenti_19929.php
Buona giornata!

Lux Luci 21.05.12 15:15| 
 |
Rispondi al commento

Tutta questa situazione mi ricorda il film "V per Vendetta"...

Una sola differenza: nel film moriva una ragazzina per via di un colpo di pistola di un agente del governo... SAPEVI CON CHI PRENDERTELA.

L'altro giorno moriva una ragazzina per via di una bomba e non saprai MAI chi veramente sia stato.
NON SAI CON CHI PRENDERTELA PERCHE' NON HAI LE PROVE.

Pasquale Palmisani 21.05.12 15:09| 
 |
Rispondi al commento

SVEGLIA RAGAZZI!! è inutile prendersela con il governo su ogni tragedia come questa. il futuro siamo noi giovani no?? e allora possiamo cambiare le cose facendo piccole cose. rinunciare a dei cibi di marca, evitare di spendere soldi alle lotterie o al videopoker ( ci sono tantissimi giovani che lo fanno nn meravigliatevi!) votare un partito che non pensi solo a dare i "contentini" al popolo perchè è quallo che x una buona parte ci ha rovinati oppure crearne uno nuovo, evitare quelli che danno voce alle frustrazioni della gente e dicono di voler rivoluzionare il governo italiano (voisapete di chi sto parlando), e pagare le tasse (si pagare le tasse perchè se non si pagano le tasse andremmo peggio di adesso, e che diamine). siamo divisi in regioni partiti pensieri e religioni ma almeno uniamoci per risollevare la nostra Italia, il Belpaese, facciamo leggi a favore della famiglia (applicandole naturalmente), dei lavoratori e dei disoccupati dell'ambiente eccc.....

Cancilde Festa 21.05.12 15:06| 
 |
Rispondi al commento

http://youtu.be/Ek6T2103Hl4

marco ., roma Commentatore certificato 21.05.12 15:05| 
 |
Rispondi al commento

SI al reddito di cittadinanza ! questa e vera redistribuzione ! TASSATE LE TRANSAZIONI BANCARIE !
IL REDDITO DI CITTADINANZA E UN BALZO DI CIVILTA PER L'ITALIA !
IN EUROPA E GIA REALTA TRANNE CHE IN ITALIA E GRECIA ! ... CI SPETTANO ANCHE GLI ARRETRATI ?

marco orsi 21.05.12 15:04| 
 |
Rispondi al commento

Cerchiamo di non dire troppe cavolate.
una persona che toglie la vita a se stesso e ai propri figli NON LO FA SOLO PER MOTIVI ECONOMICI.
Quello è un detonatore, quelle sono patologie psicologiche e psichiche GRAVI e far passare la crisi economica come causa dei suicidi è sbagliato ed è falsa informazione

Fabio Trivisonno 21.05.12 15:00| 
 |
Rispondi al commento

Il vero spread
E’ indispensabile una nuova rete di protezione sociale. Il vero spread non è economico, bensì di natura morale. Mentre le molteplici caste di spregevoli e infingardi parvenus gozzovigliano la persone comuni annaspano, si arrabattano e si amareggiano. ...
http://www.meditare.info/wordpress/politica/il-vero-spread/

nick salius, web Commentatore certificato 21.05.12 14:57| 
 |
Rispondi al commento

Il reddito di cittadinanza è un atto di civiltà che forse non ci meritiamo....

DOMENICO DATTILO Commentatore certificato 21.05.12 14:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Esatto il sistema non riforma se stesso ecco perché è importante votare per il M5s. Oggi è l'unico sistema per dare una spallata a questo sistema che è da RISCRIVERE in toto. Non votiamo più i VECCHI POLITICANTI.

Giovanni M., Roma Commentatore certificato 21.05.12 14:54| 
 |
Rispondi al commento

Nessuno deve restare indietro ... invece il governo agisce esattamente al contrario. I ricchi sono sempre più agevolati, vedi i regali di Monti alle banche, mentre i più poveri sono sempre più bastonati, vedi riforma pensioni.
La nostra classe politica si dovrebbe vergognare di quello che sta facendo, di come sta svendendo l'Italia ed i suoi cittadini nel nome dello spread.
Venderebbero le loro madri (se già non l'hanno fatto) per un po' di potere in più. Nel rattempo il popolo muore!
W l'Italia ... se saprà cambiare

Nicola Prearo, Rovigo Commentatore certificato 21.05.12 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Io non obietto che non ci sono soldi, ma che tantissimi italiani sarebbero ben felici di campare col solo misero reddito di cittadinanza piuttosto che cercarsi un lavoro per cui debbano svegliarsi la mattina prima delle 10...
Meglio incentivi per il lavoro e le imprese

giuseppe o. 21.05.12 14:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lavoro in condizioni di sicurezza e decenza per tutti si, sarebbe la priorità. Reddito da parassitismo no grazie, ne abbiamo direi già abbastanza di gente che non fa un cazzo e vive sulle spalle di quei pochi che un lavoro lo hanno ancora (e lavorano il triplo, finchè dura).

Zawardo Z. Commentatore certificato 21.05.12 14:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se l'Italia è presa così è colpa soprattutto degli italiani. Chi è che evade il fisco? chi truffa continuamente lo stato? se ai cittadini italiani proponi un reddito di cittadinanza è la fine. Si può pensare ad aiuti mirati ma non a "redditi". Chi paga le tasse mantiene già troppa gente

r.o. 21.05.12 14:36| 
 |
Rispondi al commento

Io voglio un processo pubblico per tutti questi maledetti criminali che hanno creato questo stato sociale.
Nella giuria voglio questa mamma se riuscirà a sopravvivere a questo dolore!

Davide B., Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.05.12 14:36| 
 |
Rispondi al commento

E' qualcosa su cui bisogna ragionarci. Non si possono sparare conclusioni, non possiamo reagire da bestie ! C'è troppo divario tra ricchezza e povertà, quindi ci potrebbe essere spazio. Però non mi va di far regali a chi dovesse scegliere di voler vivere da parassita.

Alessandro La Tessa 21.05.12 14:29| 
 |
Rispondi al commento

Agghiacciante!!! senza parole per la tragedia e senza parole per come poche persone riescano a rovinare la vita di milioni....

giovanni fusarò 21.05.12 14:20| 
 |
Rispondi al commento

Il reddito di cittadinanza è la più grossa cazzata che si possa immaginare;
non a caso appartiene al bagaglio populistico e demagogico sia dell'estrema destra,quanto dell'estrema sinistra!

In poche parole si esprime all'attuazione di un sistema centralista e statalista,uno STATO DI POLIZIA!!!

marco mix, santarita Commentatore certificato 21.05.12 14:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Penso e ripenso all'attentato di BRINDISI... (forse sono il solo a farlo... perchè il 90% pensa alla partita!) e se ragiono arrivo a delle conclusioni a dir poco allarmanti.
PARTIAMO DA QUESTA:
L'attentato non può essere di origine mafios...a!... la mafia agisce per soldi e non per ideali o per dispetto
di conseguenza questo non è un atto vandalico nè terroristico nè mafioso. QUESTA E' UNA RAGION DI STATO, e l'intento è semplice:
AZZARDO QUALCHE PREVISIONE: si chiama STRATEGIA DEL TERRORE! quando ci sono climi di forti cambiamenti, in questo modo proprio cavalcando l'onda del TERRORE INNESCATO, si possono creare leggi speciali atte a perseguire uno scopo preciso.
INTERNET sta fuorviando un po' le menti dei cittadini e LA POLITICA TEME PER LE PROSSIME ELEZIONI CHE, grazie a queste leggi, potrebbero essere RINVIATE. BEPPE GRILLO stà col suo modo di fare, guadagnando terreno e per la nostra politica è un ANARCHICO. NEL MONDO DEL WEB però non è il solo... e solo 2 settimane fa il NEW YORK TIMES lo ha definito come il "L'UOMO DI MAGGIOR SPICCO IN ITALIA". Tanti altri come lui sono in tutta europa.
Inoltre, "ANARCHICO", CASUALMENTE, è il termine con cui è stato definito il KILLER della scuola di BRINDISI. Se 1+1 fa sempre 2, allora prima o dopo addosseranno la colpa alla RETE di questo omicidio... a questo punto entreranno in atto le leggi speciali.... CONSEGUENZE:
LA RETE SARA' LIMITATA E CONTROLLATA
LE ELEZIONI DEL 2013 SALTERANNO per qualche mese
e i nostri politici potranno tornare a usare i media per le loro campagne e per riempirci di balle....
SONO PAZZO o ESAGERATO??? Spero di si....

Gianluigi V. Commentatore certificato 21.05.12 14:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non vogliono aiutare nemmeno i terremotati, figuriamoci il reddito di cittadinanza!
E' come chiedere ad una banca un prestito gratuito e senza garanzie.

Terminator -- (), L.A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.05.12 14:15| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori