Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

"Piazzasporca" a Reggio Emilia


piazzasporca.jpg
"Questa sera, il grande successo che sta avendo il MoVimento 5 Stelle ha fatto sì che qui ai chiostri dell'ostello della gioventù siano arrivate un centinaio di persone - molte delle quali non avevamo mai visto - che volevano aiutarci. Sono arrivati anche i giornalisti di un noto programma televisivo che hanno fatto la loro irruzione e ci hanno costretto ai loro giochi. Purtroppo i meccanismi di questi talk show sono effettivamente devastanti. Siamo in un luogo pubblico e non abbiamo potuto mandarli via, come dice la legge. La sola cosa che mi sento di dire è che nulla ci fermerà. Qui da Reggio Emilia andremo ad aiutare i fantastici ragazzi di Parma. Credo proprio che Federico Pizzarotti ce la possa fare. Faccio un appello per promuovere le cose belle di questo Paese: venite a visitare la nostra città, non per entrare in un talk show, ma per cominciare a cambiare questo Paese!" Matteo Olivieri, consigliere del MoVimento 5 Stelle a Reggio nell'Emilia

11 Mag 2012, 15:54 | Scrivi | Commenti (408) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Bonsoir,
Probabilmente adesso comincio a capire:

"La vicenda è stata portata a galla dal Fatto Quotidiano.
In pratica l'ex tesoriere del partito, Ugo Sposetti, non ha fatto confluire il patrimonio immobiliare dei Ds nel Pd, ma verso 'fondazioni locali'.
"A garanzia dei debiti Ds - spiega Stefano Feltri - non c'erano più case e palazzi, ma solo una fidejussione dello Stato".

Le banche creditrici chiedono al Tribunale di Roma di stoppare il trasferimento degli immoblili.
Ma se i magistrati dovessero dar loro torto rischia di essere lo Stato a mettere mano al portafoglio, a causa di una legge promulgata dal governo D'Alema (1999-2000).
Il debito infatti arriva da lontano e l'esecutivo guidato dal Lider Maximo dispose "il trasferimento della garanzia statale" relativa ai finanziamenti ricevuti dagli istituti di credito. La 'patata bollente' se la ritroverà fra le mani il prossimo governo, probabilmente guidato da Pierluigi Bersani.

A battere cassa, tra le altre, ci sono Unicredit, Efibanca (poi fusa nel Banco Popolare) e Intesa. Si parla di un debito complessivo pari a 170 milioni di euro più gli interessi maturati nel corso degli anni".
Saluti

ANTONIO B., Latina Commentatore certificato 23.02.13 19:02| 
 |
Rispondi al commento

Bonsoir,mancano pochi giorni alle elezioni. Imporanti e decisive per le sorti e il futuro del nostro paese. Ora ad ognuno di noi spetta un compito semplice ma importantissimo.Dobbiamo contattare anche una sola persona,spiegarli perché diventa importante andare a votare e dare il voto al Movimento 5 Stelle.Un amico,un amico, un parente,il vicino di casa,il giornalaio,il tabaccaio,la persona con la quale hai studiato, viaggiato,preso il cafe al bar,insomma una persona alla quale chiedere il voto al Movimento.
Un solo voto in più sarà decisivo per il nostro paese.Una persona anziana che non hai molta voglia di andare a votare, perché disillusa,
scontenta,arrabbiata,sola.Un voto in più.
Se 1,10,100,1000,10.000,100.000 persone faranno questo gesto,se porteranno un altra persona a votare spiegando e non promettendo,Allora davvero il Movimento potrà diventare il primo partito del paese. E cambiarlo davvero.Liberarlo da questa asfissiante casta che lo ha divorato.
Al lavoro.

ANTONIO B., Latina Commentatore certificato 21.02.13 22:52| 
 |
Rispondi al commento

bonjour, il pd di latina ha promosso una tavola rotonda ( iltavolo veramente era quadrato)sulla sanità. Pe rparlare di sanità. E a questa tavola rotonda ha invitato niente po po di meno che Lionello Cosentino ex assessore alla sanità della regione Lazio nelle passate giunte di centro sinistra.
Nessuno ricorda cosentino se non per i disastri molto costosi fatti nel settore quando era assessore regionale.
Adesso cosentino e la sua banda propongono una nuova ricetta per la sanità nel lazio.
Come facciamo a fidarci di questi cialtroni?
Mandiamoli a casa. Tutti
Grazie


Antonio Zugulu 16.02.13 09:37| 
 |
Rispondi al commento

Bonjour, Latina la città dei centri commerciali.
Ex Rossi Sud un sito di una ex fabbrica tessile la Lanerossi,acquistato all'asta dalla Amministrazione Provinciale, finanziata dalla Regione Lazio e dalla Unione Europea come polo fieristico,con i soldi Obiettivo 2 per il rilancio occupazionale in aree depresse.
Si parla di 25 milioni di euro erogati per realizzare una struttura con il chiaro intento di rilanciare occupazionale,sviluppo turistico.
Ora l'amministrazione comunale e provinciale hanno adottato un piano perché quell'area diventi un grande centro commerciale.L'ennesimo centro commerciale.
Due visite dei commissari dell'UE per capire che fine hanno fatto i soldi ricevuti dalla Provincia e dal Comnune e se i finanziamenti ricevuuti per un determinato progetto e programma siano stati utilizzati per altri scopi come risulta dal documento approvato dalla Commissione Urbanistica del comune di Latina.
I fondi Obiettivo 2 vengono dati esclusivamente per determinati obiettivi,quelli appunto di creare occupazione in aree a crisi industriale ed occupazionale.
Ora si tratta di capire perché la Procura di Latina non apre un fascicolo su questa questione, perché non va a verificare dove sono finiti i finanziamenti ricevuti dalla R.L e dall'U.E.e come mai questa area ha cambiato improvvisamente destinazione urbanistica e produttiva: da polo fieristico a centro commerciale.In una città che ne conta già tantissimi,molti dei quali in grandissima sofferenza.
Saluti

ANTONIO B., Latina Commentatore certificato 08.10.12 09:04| 
 |
Rispondi al commento

Ho avuto modo di vedere oggi 22 maggio un intervento di una "esponente" "rappresetante" "iscritta" (sic!) del M5S alla tramissione omnibus, (la 7) credo di Bologna che travolta dalla trasmissione plaudiva al governo Monti ed al suo operato.
Proponeva come unica manovra correttiva al suo operato una revisione degli estimi catastali, come proprio progettato dallo stesso governo, per una applicazione più equa dell'IMU.
Sarebbe il caso di spiegare alla Sig.ra Salsa (credo che la sedicente rappresentante del M5S si chiamasse così) come funziona l'IMU.
Secondo l'attuale regolamentazione la rendita catastale per le case di abitazione, compresa la prima casa, viene rivalutata del 160%, mentre gli immobili destinati al credito, leggasi banche, (catastalmente D5) viene rivalutata dello 0,80%.
L'auspicata, dalla Sig.ra Salsa, riforma delle rendite comporterebbe un aumento insostenibile per i piccoli proprietari.
A Romaper esempio un'abitazione di circa 35/40 mq. in una zona come San Giovanni, sicuramente non una zona di pregio, con la rendita catastale elaborata in base a presunti valori di mercato
comporterebbe una imposizione IMU, su un valore di mercato di circa Euro 200.000 pari ad €. 900 per una prima casa.
Sarebbe intanto auspicabile una riforma dell'IMU più semplice con una modifica dei coefficienti di rivalutazione con la modifica di quello risercvato agli istituti di credito.
Nel momento in cui una persona parla a nome di altri è necessario che non esprima un parere fondato su elementi raccolti in maniera estemporanea, ma sappia almeno di che cosa stia parlando e non mi sembra il caso della signora intervenuta nella tramissione della 7.

Fabio Valeriani, roma Commentatore certificato 22.05.12 11:38| 
 |
Rispondi al commento

La Politica che vogliamo costruire è una comunità di cittadini protagonisti, che non si limitano a votare una volta ogni cinque anni, ma che in modo moderno ed efficace sono presenti ogni giorno per difendere i propri diritti, nell’ambito dei loro doveri, per avanzare le proprie proposte sulle grandi, come sulle piccole. questioni, al fine anche di migliorare i servizi ai cittadini.
Il nuovo “Politico a 5 Stelle”, vuole rendere conto a loro, passo dopo passo, sui tempi ed i modi di attuazione di un programma rivolto al bene comune.
Con i cittadini e per i cittadini, vogliamo costruire un’amministrazione pubblica in grado di aiutare le Città ed i Comuni a sviluppare le proprie grandi energie.
Una Pubblica Amministrazione che lavora su piani annuali, con obiettivi e tempi chiari e verificabili.
Un’Amministrazione capace di garantire, al tempo stesso, la rapidità e la trasparenza delle decisioni.

Giovanni Antonio Sabato, Roma Commentatore certificato 21.05.12 09:45| 
 |
Rispondi al commento

Se si vuole decidere delle sorti di un comune di una regione o di un paese e imprescindibile che si debba passare per i giornalisti e i talk show.
A meno che non si voglia fare come Berlusconi, che non vuole nessun confronto e va solo a Porta a porta dal suo amico Vespa che gli spiana la strada.
Questo primo passaggio per le tv è stato disastroso, per tutti i motivi detti.
Di solito chi VALE sa parlare e sa farsi rispettare in ogni luogo.
Se si dice di avere delle idee valide bisogna anche, saperle portare avanti. evidentemente oltre la sagacia di Grillo dietro di lui c'è poco.
Immaginatevi un parlamentare o un sindaco che si rifiuta di rispondere alle domande dei giornalisti e fugge via..
Ma che figura fa??
C'è tanto da lavorare ancora!!!

luciano cottu Commentatore certificato 18.05.12 00:19| 
 |
Rispondi al commento

Caro M5S, sono daccordo con i tanti che dicono di stare lontani dalla televisione. Io sono uno che non vedo più questi programmi cosidetti CULTURALI-POLITICI. Mi viene il vomito a sentire queste persone che parlano dei grossi problemi del paese, come se non fossero loro il PROBLEMA, e i presentatori, " Altri strapagati con barche piene di denaro " interessa solo che la trasmissione faccia ascolti, in modo che il loro guadagno aumenti. Perciò non mettetevi insieme a queste persone politiche, che non fanno politica ma affari e si buttano la merda in faccia gli uni con gli altri. Non AMMERDATEVI. Arriverà anche il momento di andare in televisione, quando questa diventerà veramente una fonte di informazioni e cultura. Quando gente come voi entrerà nel parlamento e porterà il cambiamento: la vera democrazia e la vera trasparenza. E di questo hanno una gran paura. Vogliono tirarvi nel baratro televisivo, questi parlamentari, ed anche la tv; perchè x il presentatore che vi porta nella sua trasmissione è un successo. Allora: OCCHIO RAGAZZI. STAMC ACCURT come dicono a Milano. Non partecipate al ballottaggio dove non siete coinvolti " se la vedessero tra loro " - U PULP S LAV CH L'ACQUA SO -. Come dicono a Bologna. Ma dove siete coinvolti, datevi da fare, diventati Sindaci, e fate vedere che i cittadini, sono parte integranti di una città, e non riserve di voti e pagatori di tasse. Con amore e con democrazia. Peter Pam.

vitovolpicella 17.05.12 03:15| 
 |
Rispondi al commento

Io penso che il rapporto fra tv e m5s sia semplicemente impraticabile. Tutte le apparizioni di portavoce del m5s che mi è capitato di vedere mi sono parse inefficaci e qualche volta controproducenti. Compresa l'ultima su la7 a reggio. Le persone oneste e semplici non sono televisivamente efficaci. Si è portati a pensare che all'aumento di visibilità corrisponda un incremento del consenso. Ma non è sempre così.Può darsi che si ottenga qualche misero vantaggio nell'essere presenti sulla scena televisiva, raggiungendo, e persino in massa, chi non ha accesso alla rete. Ma, a mio avviso, si avrebbe, alla lunga, un enorme danno nell'apparire al pubblico televisivo come soggetto politico fatto della stessa pasta degli altri. Questo sarebbe (e forse sarà, inesorabilmente) la fine del m5s. Da un punto di vista più utilitaristico, la domanda che mi pongo è: ci conviene mandare i nostri innocentissimi portavoce in tv a soccombere fra avversari addestrati alle telecamere, giornalisti-conduttori che moderano gli interventi e registi che montano le immagini a scopo puramente propagandistico? A mio avviso è un errore da non ripetere, nemmeno su scala locale, indipendentemente dal fatto che trasmissioni di emittenti locali e talk show di grandi reti non sono fenomeni paragonabili. Molto più saggio restar lontano dalle telecamere (tutte, anche quelle locali) e lasciarsi avvicinare dalle persone una ad una, senza la mediazione della tv. Questo è un momento delicato proprio perché l'entusiasmo può giocare brutti scherzi. La stampa (televisiva e non) vuol parlare di noi, portarci sulla scena, perché e di noi che la gente adesso vuol sentir parlare. Secondo me il nostro raccolto sarà buono e abbondante se non cadremo nella trappola della tv, se ne rifiuteremo gli schemi. L'assenza dalla tv è forse una delle armi migliori che possiamo adoperare. Disertare la tv è conveniente, oltreché giusto.

leonardo vecchi, piacenza Commentatore certificato 16.05.12 11:41| 
 |
Rispondi al commento

si precisa che non voglio vedere in tv i rappresentanti del m5s come i vari vendola o cota o altri,

se si viene intervistati si dicono poche cose, chiare e si saluta cordialmente.

al casula, cagliari Commentatore certificato 16.05.12 10:22| 
 |
Rispondi al commento

volete per caso cimentarvi con professionisti della televisione con 30 anni di esperienza
alle spalle
chi di voi ha 30 di esperienza dentro alla tv?
solo beppe
e se lui dice di non andare
noi non andiamo
se volgiono farci delle domande
abbiamo il blog
se proprio volete andare in tv
andateci con dei slogan provocatori
e non fatevi intervistare
bisogna fare rumore

fausto v., modena Commentatore certificato 14.05.12 20:49| 
 |
Rispondi al commento

da una parte bisogna essere consci che c'è una larga fetta di popolazione,probabilmente la maggioranza,che non viene raggiunta dal messaggio tramite internet e azi recepisce i messaggi distorti dei media,dall'altra bisogna ammettere che i leccaculo alla Formigli sono anche più subdoli dei vari Minzolini perche meno riconoscibili,a un occhio disattento o poco scafato potrebbero qasi apparire disinteressati e competenti. Inoltre C'è una regola ferrea della pubblicità. I prodotti di larghissimo consumo si vendono in base a quanta pubblicita si fà. Rimanere su internet e puntare a una platea ridotta ma informata o raggiungere anche quelli che votano come acquistano al supermercato?

angelo b., forlì Commentatore certificato 13.05.12 18:29| 
 |
Rispondi al commento

viva il M5S|

Licia T., Palermo Commentatore certificato 13.05.12 15:09| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi siete fantastici ma vi prego non andate in televisione non tutti sono in condizioni di analizzare con criticità quanto vedono. Ne va della credibilità del movimento. Una nonna che vi apprezza e che vi vuole bene.

fiorella bertolucci (), viareggio Commentatore certificato 13.05.12 14:17| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti
Credo per voi di rappresentare il peggio del peggio, essendo un radicale. Ma guardo a voi con grande simpatia. Da esterno quindi penso che Grillo abbia ragione sulla non presenza dei vostri in. TV, in mezzo a quei vecchi lupi sdentati con 10 metri di pelo sullo stomaco e con quei conduttori da sempre proni al regime ma subito pronti a mettervi in difficolta' (se in tutti questi anni avessero messo solo la meta' della grinta che ci mettono con i vostri con i loro padroni....). E poi a quanto pare questa strategia ha dato sinora buoni frutti. Coraggio!

Luigi Cogorno 13.05.12 14:05| 
 |
Rispondi al commento

Comunque se si hanno dubbi sul tv o non tv , si potrebbe fare un sondaggio democratico sul sito. io sono per il "spegni la tv".

miki lombardi 13.05.12 13:30| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno,
è assolutamente "necessario" evitare il confronto televisivo tra i professionisti della politica e ragazzi poco scaltri.
Dispiace dirlo ma quanto visto su Piazza Pulita è stato, a dir poco, orrendo!!!
La tatuata ha sputtanato il Movimento con la battuta: -ho votato Berlusconi perchè rideva-
Se passa l' idea che il M5S è composto da certi soggetti.....allora alle politiche i partiti non hanno di che preoccuparsi.
Beppe, per favore, intima l' altolà a queste comparsate in tv.
Buon lavoro.

riccardo ronchitelli, ancona Commentatore certificato 13.05.12 12:29| 
 |
Rispondi al commento

C'è una grossa fetta della popolazione (soprattutto anziani) che non potremo mai raggiungere se non con la televisione. Mia madre quando si parla di "rete" pensa a quella dei pescatori.

Per cui se vogliamo ampliare il consenso bisogna aprire una discussione tra di noi per capire "come fare" a gestire i talk show, senza cadere nei tranelli improduttivi dei media.

Guardate che non è che sia una cosa molto difficile da fare: basta DIRE le 5 cose 5 che sono i pilastri del movimento ed utilizzare il tempo restante, per correggere tutte le bugie che gli "altri" dicono su di noi (e in questa settimana ne ho sentite tante).

Non mi sembra che ci voglia un fisico nucleare x questo....

cristiano b., legnano Commentatore certificato 13.05.12 11:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che dire di piu' di ciò che e' successo dopo le ultime elezioni, finalmente un alternativa a questi esseri che non hanno la piu' pallida idea di cosa voglia dire stare in prima linea tutti i giorni per garantire e garantirsi una vita dignitosa. Penso a tutte quelle persone alle quali e stato rubato il futuro, ecco con il M5S possiamo tornare a sperare.

Massimo Ripanti 13.05.12 11:05| 
 |
Rispondi al commento

sono d'accordo con cristian
voglio aggiungere anche che le interviste o i talk prima di trasmetterli si possono tagliare o manipolare
e sappiamo tutti che una parola mancante può anche cambiare il senso della frase
stiamo attenti
forza M5S

fausto v., modena Commentatore certificato 13.05.12 10:55| 
 |
Rispondi al commento

bisogna stare lontano dalla televisione
perchè tagliare una parola, una frase o una immagine a una intervista
può cambiare il senso di interpretazione della stessa
non siamo noi i registi a decidere cosa trasmettere
solo col web riusciamo ad esprimerer i nostri ideali.

non abbiamo bisogno di registi che ci allontanano dalla realtà per coprire il vero problema di questo paese
W M5S che nasce dal web

veneri fausto 13.05.12 10:43| 
 |
Rispondi al commento

Il movimento 5 stelle non deve andare in televisione e questo è giustissimo perchè i giornalisti fanno passare altri messaggi rispetto a quello che si dice.
Un appunto però lo voglio fare a signor Grillo Io lo avrei votato ,però ho cambiato idea dopo aver letto ciò che ha detto su Alba Dorata che ha vinto in Grecia le elezioni.
Penso che il Signor Grillo non abbia bene letto il programma di Alba Dorata e si sia fatto influenzare anche Lui dai mezzi d'informazione del regime.

Egeo Francois 13.05.12 08:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'M5S è per l'abolizione dei contributo all'editoria e contro il finanziamento, o rimborso, ai partiti.
Possiamo pensare che, confrontandoci con i giornalisti o i politici, abbiano un occhio di riguardo nei nostri confronti?
Andare nei salotti televisivi che ospitano giornalisti e politici sperando di poter esporre serenamente le idee dell'M5S mi pare quantomeno ingenuo.

cla man (), Roma Commentatore certificato 13.05.12 08:38| 
 |
Rispondi al commento

non dimentichiamo che la televisione esiste,sappiamo che manipola le notizie, ma nn lo sappiamo tutti.la mia proposta è di formulare delle risposte chiare e precise da far fronte a qualsiasi tipo di domanda, e che diventino sorta di slogan.Una cosa semplice che chiunque possa imparare a memoria,cosi'utilizziamo la tv per ottenere altri consensi,(cisono milioni persone che non sanno cos'è la Rete, questi in modo particolare hanno bisogno ns. aiuto e noi di loro ) piu' siamo prima si raggiunge la meta.

angelomazzon 13.05.12 08:09| 
 |
Rispondi al commento

intervistare un partecipante, più o meno attivista,senza il minimo di preparazione sul genere d'intervista in programma è ovviamente una lama a due punte che può ferire ma anche farti molto male.
Questo genere d'interviste sono una manna per chi oltre ad avere le idee chiare possiede la dialettica e la lucidità à la minute ma,al contrario possono essere devastanti per i meno dotati..
Il problema è che se viene intervistata una vecchietta per strada che dice una sciocchezza,il risultato non crea gravi danni anche se viene mediaticamente strumentalizzato.
Nel caso di giovedì,invece, l'associazione con il M5S è stata diretta ed inequivocabile.
Perciò attenzione, la telecamera televisiva è roba per professionisti

sergio cecchi 13.05.12 00:27| 
 |
Rispondi al commento

bisogna evitare di andare a parlare in pubblico per evitare figure patetiche e ridicole come 'e accaduto a piazza pulita ai rappresentanti del m5s (e poi erano veramente del m5s?).i quali giornalisti dei partiti sono specialisti a metterti in difficolta'e a sputtanarti, dove in queste trasmissioni e' tutto programmato.seguite i consigli di beppe

napo aldo 12.05.12 23:22| 
 |
Rispondi al commento

mi arrivano link contro Grillo da tutte le parti :(((((((

Pol Picot (ubot), ROMA Commentatore certificato 12.05.12 23:07| 
 |
Rispondi al commento

io dico di seguire la voce del movimento . beppe grillo sa molto bene il marcio della televisione .bisogna ascoltarlo non prestiamo il fianco al potere.poi volevo dire grazie al mvimento5stelle che ci sta dando una speranza per il futuro

marco zannarini 12.05.12 22:29| 
 |
Rispondi al commento

Questa frase "IO IN TV NON VI VOGLIO VEDERE!!" è un imperativo che non è degno. Non potete/possiamo PROIBIRE imperativamente. Casomai CONSIGLIARE di non andare in TV, esponendo le ragioni. Le scelte non devono essere obbligatorie altrimenti ritorniamo ai soliti imperativi dei partiti comuni. Ma vogliamo/volete essere un Movimento esemplare o cadere nelle negatività generali della politica? Non è vero che la TV sia inutile, in gran parte del successo è anche dovuto agli spot che fanno su Grillo in vari programmi, o non ve ne siete accorti? o non volete vedere la realtà?

Mauro Tallevi, Fano Commentatore certificato 12.05.12 22:20| 
 |
Rispondi al commento

Questa frase "IO IN TV NON VI VOGLIO VEDERE!!" è un imperativo che non è degno. Non potete/possiamo PROIBIRE imperativamente. Casomai CONSIGLIARE di non andare in TV, esponendo le ragioni. Le scelte non devono essere obbligatorie altrimenti ritorniamo ai soliti imperativi dei partiti comuni. Ma vogliamo/volete essere un Movimento esemplare o cadere nelle negatività generali della politica? Non è vero che la TV sia inutile, in gran parte del successo è anche dovuto agli spot che fanno su Grillo in vari programmi, o non ve ne siete accorti? o non volete vedere la realtà?

Mauro Tallevi, Fano Commentatore certificato 12.05.12 22:04| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, noi ci siamo conosciuti parecchi anni fa al porto di arenzano, io sono di lì, ci hanno presentato i coniugi Luraghi, ma è passato tanto tempo.. Volevo congratularmi con il vostro successo, ne sono contenta sinceramente. Ma penso anche che al netto della ragione assoluta e totale di chi si è rotto i coglioni della orribile casta, questo sia un paese perduto. Mi spiego: come si può intervenire praticamente e ipotizzare una redistribuzione della ricchezza ingiustamente ed illegalmente realizzata e promuovere un pò di giustizia sociale quando al primo accenno di questa intenzione i capitali volerebbero all'estero e non ci sarebbe modo di impedirlo? Come si può contrastare una legislazione che è un colabrodo appositamente e colpevolmente realizzata in vent'anni di malgoverno? Un sincero saluto e l'augurio di buon lavoro. Nicoletta

nicoletta robello 12.05.12 20:54| 
 |
Rispondi al commento

sono pienamente d'accordo col grande Beppe stiamo lontani dal piccolo schermo rischiamo di fare pubblicità all'avversario dobbiamo essere uniti e coesi lavorare per un futuro migliore con trasparenza e coerenza tra e con la gente lontano da questi poltropolitici arraffoni e uomini senza scrupoli proseguiamo su questa strada e il 2013 saremo piu grandi e forti

Mainini Giovanni 12.05.12 20:51| 
 |
Rispondi al commento

Telese gioca a fare il grande giornalista, quando in diverse occasione ha fatto errori enormi. Nella puntata di piazza pulita tentava di far fare la figura degli ignoranti ai grillini, ripetendo più volte "per questo Grillo non vuole che vadano in TV" lo stesso ripeteva il giornalista grasso... poi quando gli hanno fatto notare che ancora l'Emilia Romagna non ha cocretamente rinunciato al finanziamento ai partiti, ha mistificato il suo discorso. Gli ignoranti in pratica erano Telese e il giornalista grasso, che se non sbaglio si chiama Adinolfi.

SALVATORE INCARDONA (pcnewsystems), Palermo Commentatore certificato 12.05.12 20:43| 
 |
Rispondi al commento

Troppo facile per un intervistatore supponente mettere in difficoltà una ragazza timida,che per educazione non risponde alle domande con un "fatti gli affari tuoi!". Molto bene il consigliere comunale M5S che ha ridicolizzato Renzi e Telese.
mimmo57ddn.

mimmo57ddn 12.05.12 20:26| 
 |
Rispondi al commento

Quella italiana è la televisione in cui è permesso e incoraggiato a personaggi come Sgarbi o Ferrara o La Russa, e molti altri, di urlare insulti nei confronti di altri personaggi più o meno pubblici senza che nessuno li zittisca o almeno chieda loro di essere educati. Restate sul web, non abbassatevi a porgere il fianco ai mezzucci di questo pseudo giornalismo televisivo che si nutre solo di audience di bassissima lega.

stefania venezia 12.05.12 20:16| 
 |
Rispondi al commento

NOI NON ABBIAMO BISOGNO DELLA TELEVISIONE FATE MOLTA ATTENZIONE ALTRIMENTI TUTTO QUELLO CHE Fà BEPPE è INVANO.NON DOBBIAMO FARE IL LORO GIOCO E LO SHARE CHE LO CERCANO ALTROVE.

walter p. Commentatore certificato 12.05.12 20:12| 
 |
Rispondi al commento

Questi talk show sono spazzatura. All'infedele l'indimenticabile Sabina Ciuffini, nota per le sue minigonne che fecero agitare le notti dei nostri nonni, ha affermato che il movimento di Grillo esiste da almeno 10 anni...Inutile dire che Lerner, che ha già detto che Grillo è un cialtrone, come tutti quelli che non la pensano come lui, non ha mosso ciglio.

Andrea Rui 12.05.12 19:52| 
 |
Rispondi al commento

Dimenticavo, ieri pomerigio ascoltavo radio2... cera Putti (candidato al movimento a Genova). Purtroppo continua a presentarsi in tv in radio salvo poi non rendersi conto delle pessime figure che gli fanno fare, non per colpa sua ma per come confezionano certi programmi. Io l'ho votato, in quanto seguo il movimento da prima ancora della sua nascita... dal primo Vday in avanti... Beppe Grillo ha ragione. Evitate di andare in trasmissioni radio/televisive perché sono delle trappole costruite a DOC.

Un consiglio non solo per il Movimento 5 Stelle a Reggio Emilia: LA PROSSIMA VOLTA visto che non potete mandarli via andatevene voi. Lasciate il giornalista li nella sede VUOTA. Così a fare la figura del coglione saranno loro ;)

Simone S., Genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.05.12 19:12| 
 |
Rispondi al commento

Quando vi hanno chiesto quanto prendete di stipendio peccato che non abbiate fatto presente a questi servi di partito che siete gli unici ad esservelo ridotto di quasi l'80%!!
Quando gli avete detto che percepite 2.700€ il conduttore lo ha rimarcato come se fossero chissà cosa, come a mettervi nello stesso piano di quei politici ladri.
Purtroppo sono tanti a lasciarsi condizionare nei loro divani da queste tattiche bieche, viscide e meschine. Voi resistete sempre e comunque perchè ci sarà sempre chi si renderà conto di come stanno realmente le cose. Ogni giorno di più.

Simone S., Genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.05.12 19:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Spaghetti o non spaghetti .... ti preoccupi troppo di ciò che è stato e di ciò che sarà ...... ma ieri è ormai passato e domani è un'incognita oggi invece è un dono è per questo che si chiama presente".
Uso le parole del mitico maestro tartaruga (kung fu panda) per dire che i voti arrivati al movimento 5 stelle sono il riflesso di ciò che è oggi. La televisione non mi ha mai rappresentato in tivù non vedo persone come me, non parlano come me. In tv sei catalogato e hai 15 secondi tra una pubblicità e l'altra per dire quello che si aspettano tu dica. In tv i problemi non vengono mai sviscerati e le soluzioni sembrano sempre complicatissime. Il movimento 5 stelle non appare bene in tv perchè è composto da persone normali che risolvono i problemi in modo normale. Il movimento 5 stelle mi rappresenta anche perché non si vede in tv.

Giacomo Cesaro, Padova Commentatore certificato 12.05.12 18:33| 
 |
Rispondi al commento

Attenzione ,può accadere che la malainformazione vada a caccia di cinquestelle per invitare anche ad altisonanti(sic!)trasmissioni e se questi abboccano alle sirene poter dire che rinnegano Grillo, che di Grillo se ne fanno un baffo.Attenzione, vi prego, ora mineranno la strada di trappole La parola d'ordine deve essere: NO TV

mariuccia rollo 12.05.12 17:46| 
 |
Rispondi al commento

Sono sempre con voi e più di prima.
Volevo soltanto dire al caro Beppe, che da Siciliano e non mafioso, sono daccordissimo su quanto detto sulla mafia, anche perchè per prima cosa non hanno capito bene il tuo discorso eppoi uno stato così non puo' essere che peggio di qualunque mafia, non fosse altro per tutti quei poveri Cristi che si stanno togliendo la vita.
grazie e saluti da Palermo

Isidoro Campisi 12.05.12 17:29| 
 |
Rispondi al commento

Avete dato miliardi alle banche che hanno comprato titoli di stato invece di spingere l'economia, MERDE.
Gli imprenditori licenziano e chiudono, MERDE.
LA gente si suicida, MERDE!
Equitalia ti fotte la casa per un canone rai, MERDE!
La nostra scuola fa schifo, MERDE!
Avete fatto il lavaggio del cervello alla gente comune con la tv-spazzatura ed il calcio, MERDE!
La nostra sovranità popolare è svenduta alla bce, MERDE!
Avete pisciato sui referendum popolari, MERDE!

Parliamo di questo in tv, MERDE!

marco m5s 12.05.12 17:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La nostra classe politica di ladroni,con i suoi voracissimi partiti è riuscita,a toccare il fondo ed andare ancora più giù.
Parlano di ridurre i costi di finanziamento ai partiti,ma parlano del nulla. I finanziamenti, non solo vanno aboliti,ma ciò che hanno percepito fino ad adesso, illegalmente, deve essere restituito.
Il popolo, con il referendum, aveva abolito il finanziamento,ma la politica,strvolgendo la volontà del popolo, si inventa i rimborsi elettorali, quindi la legge prevedeva solo rimborsi elettorali, quantificati a tuttoggi in 589.000 di euro, il resto è stato percepito illegalmente e va restituito.
Naturalmente questo è solo un piccolo aspetto, di una politica, che ormai ci fa vergognare di essere italiani e di un parlamento che dovrebbe difenderci,ma che, invece ci cosrtinge a difenderci, per cui alle politiche dobbiamo tutti votare ed in particolare mi rivolgo al partito del non voto, il movimento di Grillo.

vincenzo sando, lamezia terme Commentatore certificato 12.05.12 17:13| 
 |
Rispondi al commento

Peccato, sembriamo i leghisti quando insultano i giornalisti alle loro manifestazioni o i berluschini quando si credevano superiori agli altri, ricordate il partito dell'amore? Le per sono per bene si confrontano con tutti, amici e nemici, con la forza delle loro idee e con tutte le proprie debolezze. Gandhi diceva che per poter criticare bisogna avere una assoluta tolleranza. Buon lavoro a tutti.

Lorenzo V. 12.05.12 17:10| 
 |
Rispondi al commento

Onorevole D'Alema,
nel 1973 mi sono iscritto alla FGCI,da allora ho sempre votato PCI, PDS, PD, ecc...
Ho militato e lavorato per il più grande sindacato italiano.
Sentirle fare quelle sue affermazioni sul movimento 5 stelle,con quella sua espressione tra il glaciale,l'esperto un pò arrogante, l'uomo politico che non ha mai dubbi, che dice sempre cosa gli altri debbono fare,che ha sempre la verità in tasca,che un giorno é a favore del compromesso storico,l'altro per l'alternativa democratica,un giorno per cambiare nome al pci e l'altro per dire che Occhetto sbaglia,un giorno per fare la bicamerale el'altro per dire che Berlusconi non é politico affidabile.
Un giorno per rompere con Vendola per dire il giorno dopo che si può costruire una grande alleanza con Vendola,un giorno per candidare Di Pietro nel Mugello per dire il giorno dopo che Di Pietro deve decidere cosa fare.
Se questo é, e questo é:
le chiedo cosa pensa dei risultati elettorali delle ultime amministrative.
E' mai possibile che si diano giudizi trancianti sul movimento 5 stelle che assomiglia a Gabibo, e il giorno dopo i risulati elettorali,non rilasciare nessun commento.
Non riconoscere il proprio limite nell'analisi,i propri errori.
Come fa lei onorevole D'Alema politico da più di 40 anni e che viene da una famiglia di dirigenti del PCI,a non avere il senso dell'umiltà, non capire che questa società é stata devastata nei suoi valori, che ha distrutto intere famiglie,il sisteme industriale,che ogni sera fa piangere migliaia di persone che non vedono il proprio futuro e quello dei figli.
Come fa lei onorevole D'Alema a non capire cosa si muove nella società italiana.
Lei non può essere considerato un dirigente politico perché non vive la realtà del nostro paese,non parla ne vice tra la gente,non conosce la gente,i suoi problemi le sue angosce.
Lei vive da un altra parte,nei convegni,negli incontri istituzionali.
Grazie

ANTONIO B., Latina Commentatore certificato 12.05.12 17:03| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sprechi e sprechi.
Lo Stato, il Ministero degli Interni, da più di 30 anni paga ad un privato l'affitto della caserma dei Vigili del Fuoco di Latina.
Si parla di circa 700 mila euro annui.
Una caserma situata al centro della città di Latina,scomoda per lo spostamento dei mezzi,ingolfata nel traffico cittadino,lontana dalle principali arterie viarie.
700 mila euro all'anno.Da quanti anni e quanto é costato allo Stato e alla collettività?
Non sarebbe più sensato acquistare un area e in quell'area costruire la nuova caserma dei vigili del fuoco.
Quanto avrebbe risparmiato lo Stato?
Invece, nonostante la vecchia giunta comunale conoscesse ilproblema,ha sempre glissato ed evitato di affrontarlo.
Meglio regalare i soldi ai privati che dare servizi ai cittadini.
La parola alla nuova giunta e al Ministro dell'Interno.
Grazie

ANTONIO B., Latina Commentatore certificato 12.05.12 16:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bonjour,
tutto quello che sa di nuovo e di rottura mette paura e angoscia.
E' storicamente dimostrato che ogni cambiamento,oltread incontrare seri e spesso insormontabili ostacoli, mette angoscia.
L'angoscia di chi ha il potere non intende lasciarlo.
E li senti ancora i padroni del potere e dei media la sera in televisione, noiosi,monotoni, arroganti e stupidi.
Fa bene Peppe Grillo a non andare in tv.
Quello é il uogo dove ti fanno entrare, ti condizionano,ti isolano,ti avvolgono in una sottile ragnatela dalla quale non riesci più ad uscire.
Mai andare in tv. Ci sono altri luoghi nei quali farci sentire,farci ascoltare,nei quali creare consenso,parlare, organizzare le masse.
Mai andare in Tv; é quello il luogo dove ti avvolgono, ti distruggono.
Lasciamo la tv a chi non é più in grado id parlaree di ascoltare le persone.
Mai andare in Tv.
E' un potere soffocante e controllato dai potenti,dai psicologi,dal potere finanziario.
Grazie.

ANTONIO B., Latina Commentatore certificato 12.05.12 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Desideravo segnalare l'attualità impressionante che riveste, in questo momento di crisi monetaria ed economica, la teoria espressa già anni fa dal prof. universitario Giacinto Auriti, che rivendicava la proprietà dei cittadini sulla moneta. Sul sito "Simec" o alla voce "Giacinto Auriti a telemax", invito ad andare a visionare un filmato con le parole profetiche, ahinoi!, proferite dal prof. Auriti 364 giorni prima dell'entrata in vigore del'euro!!! Credo che quanto a suo tempo previsto e verificatosi debba spingere i cittadini a rivendicare la propria dignità da questa nuova forma di schiavitù e che ciò possa essere alla base di un nuovo, inevitabile patto sociale basato sulla eliminazione del debito, altrimenti si è destinati a perire in Grecia come in Italia. Il mio è un invito alla discussione su questo importante tema dall'importanza vitale. Grazie per l'ospitalità.

Mario Rulli 12.05.12 16:11| 
 |
Rispondi al commento

l'unica cosa che mi sento di dire ai ragazzi di Reggio Emilia è che disapprovo la scelta di aumentare lo stipendio del consigliere regionale perchè ha fatto bene il suo lavoro... fare bene il proprio lavoro è un DOVERE per chiunque altrimenti si va a casa e si lascia il posto a chi è più bravo... i soldi delle tasse dei cittadini sono SACRI e non bisogna CEDERE ALLA TENTAZIONE di appropriarsene con qualche scusa!! 2.500 euro sono, per un consigliere regionale, un tetto ragionevole!

gabriella trentin Commentatore certificato 12.05.12 16:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@Francesco Mannino, Selargius
Una che risponde: io non sono una grillina, sono molto di più, sono me stessa.
Sta a casa. O se intervistata sta muta.
Noi siamo un movimento. Di ego smisurati non ne possiamo più.
Io sono fiera di essere una donna del movimento.
Senza essere ne più e ne meno.
Questi protagonismi si sono già visti e rivisti.
E' 12 anni che mi impegno seriamente.
E certi atteggiamenti leggeri e superficiali sono inaccettabili.
La verità è che mi ha fatto vergognare, ci ha fatto vergognare.
Fine.

sonia de'flumeri 12.05.12 15:39| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno sono un lavoratore autonomo. che in questo momento non ha lavoro e non figura in nessuna percentuale di persone senza stipendio.
però volevo segnalare la mia personale opinione
sulla germania, che secondo me ha innescato la terza guerra mondiale. con l'unica differenza, che ora non bombarda più, ma ci sta riducendo alla fame ed alla sudditanza nei suoi confronti.
cordialmente
riccardo

riccardo zamboni 12.05.12 15:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ai giornalisti basta non rispondere. Al movimento 5 stelle non serve la pubblicità della televisione, ci pensano già gli altri partiti a farla. Ci sono gli italiani onesti e tartassati che vi appoggiano. Ha ragione Beppe, state lontano dai media e dai programmi di partito. Ai giornalisti offrite un bicchiere di lambrusco e andate avanti per conto Vs. Se non cagate la politica e state lontani dai mass media, vi temeranno ancora di più e Vi faranno sempre più pubblicità. Lasciate che si scannino tra di loro, che conta è la gente ed è indiscutibilmente dalla Vs parte.

STENROS 12.05.12 15:33| 
 |
Rispondi al commento

VORREI DIRE CHE QUELLO CHE ABBIAMO VISTO è PERFETTAMENTE IN SINTONIA CON LA MORFOLOGIA POLITICA DEL MOVIMENTO. TUTTI I CITTADINI ONESTI POSSONO PARTECIPARE. MONICA PERSICO ERA Lì PER INCONTRARSI CON ALTRI CITTADINI CHE VOTANO I CANDIDATI DEL MOVIMENTO CIOè LEI è PARTE DELLA BASE QUANDO VA AL VOTO. MI PARE CHE NON CI SIA NULLA IN CONTRARIO DA DIRE. NON è ANDATA LEI IN TELEVISIONE PER RAPPRESENTARE IL MOVIMENTO. IL GIORNALISTA è ANDATO DA LEI E LE HA FATTO UNA DOMANDA E LEI HA RISPOSTO E LO HA FATTO PER SE. OGNIUNO VALE UNO MI PARE CHE ALL'ATTO PRATICO SI MANIFESTI COSì. ANZI DIREI CHE LEI RAPRRESENTI REALMENTE IL BIGLIETTO DA VISITA DEL SUO MOVIMENTO. IL SUO VOTO è VALIDO COME QUELLO DEGLI ALTRI E IL SUO VOTO ESPRIME SOLO SE STESSA COME LEI STESSA FA NOTARE. MA ALLA FINE NON C'è NULLA DI CUI PREOCCUPARSI NEL RISPONDERE, IL PROBLEMA è NON RISPONDERE. VOTERò PER IL CANDIDATO DEL MOVIMENTO E NEL MIO PICCOLO PARLO CON CHIUNQUE DEI CONTENUTI DEL PROGRAMMA E LE PERSONE SONO SEMPRE D'ACCORDO FINTANTO CHE ARGOMENTO CIò CHE DICO. ORA è ARRIVATO IL MOMENTO DI PARLARE DI IDEE CONCRETE SUL COME SI ATTUA REALMENTE IL PROGRAMMA ANCHE QUANDO CAPITA IN TELEVIONE. BISOGNA SOLO PARLARE SOLO DI QUESTO E IGNORARE IL PREGIUDIZIO VERSO CHIUNQUE SIA QUANDO SI FA POLITICA. SARANNO I CONTENUTI LA VERA RIVOLUZIONE, NON L'IMMAGINE. IO STAREI SERENO.

Francesco Mannino, Selargius Commentatore certificato 12.05.12 14:48| 
 |
Rispondi al commento

Da 2 anni sono un sostenitore convintissimo del mov5stelle, tanto da pensare di candidarmi pure io... ma non capisco questa arroganza verso i programmi tv come piazzapulita. Secondo me abbiamo fatto brutta figura con la rigidità dimostrata durante l'intervista di Piazzapulita! Abbiamo talmente la coscienza a posto che non dovremmo MAI temere un confronto!!!!

Enrico Sponza 12.05.12 14:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma quali campanilismi.... non ci sono più...roba del passato.

l'unione fa la forza !!! :)

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 12.05.12 14:33| 
 |
Rispondi al commento

un saluto ai ragazzi e alle ragazze di Reggio
vi aspettiamo a braccia aperte

ciao !

Alex

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 12.05.12 14:31| 
 |
Rispondi al commento

uhm, quella tipa rasata.....ba',potevate risparmiarcela

mariuccia rollo 12.05.12 13:38| 
 |
Rispondi al commento

qualcuno, gentilmente, potrebbe darmi delle indicazioni su come diventare attivista del m5s?... nel mio paese non c'è ancora. come mi muovo? devo aspettare?

anastasia ianniello Commentatore certificato 12.05.12 13:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

condivido le argomentazioni logiche di questo post.

la TV è il luogo dei WANNA MARCHI... è lo strumento con cui plagiare le menti dei sudditi, asservendoli nella quiescenza.

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 12.05.12 13:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la tristezza maggiore è leggere commenti di persone che mai hanno preso in passato le distanze dai soliti partiti e che mai hanno messo la faccia in qualcosa,ed ora vengono qui a dire cosa dovremmo fare per essere diversi!per dire che siamo come i soliti partiti,che saremo uguali,che corriamo questo rischio,che finiremo come tutti,che abbiamo un gran capo in beppe e non dovremmo,che siamo impacciati in tv,che siamo giovani,che siamo qui e siamo la..ecc ecc...tristissimo leggere le solite banalità da personaggi che un pò ci sono e un pò ci fanno!!ecco,io a questi li mando affanculo al volo!altro che discussione.benvenuto a chi fa proposte o dialoga!a chi scrive per dare lezioni morali o di etica dall'alto del suo far nulla ,dalla seggiola della critica invadente e noiosa o peggio dal suo personale cielo divino,io dico col sorriso aperto:fanculatevi per bene ma in solitudine!bye

luca del 62 (), milano Commentatore certificato 12.05.12 13:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Comunque non prendiamocela con la ragazza non è colpa sua, è dovremmo essere contenti che appoggia la causa che tutti noi condividiamo. Non cadiamo nel trappolone del politichese , il fatto stesso che siamo semplici cittadini a parlare è lodevolo , ma evitiamo la tv , non abbiamo bisogno di quello , poi saranno bravi quel ciccio bastardo con i capelli rossi , quel bamboccino di renzi e quel porcellino di telese. La gente capirà piano piano. Democrazia dal basso

miki lombardi 12.05.12 13:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragazzi è normale che non possiamo andare in televisione. Ma li vedete quei giornalisti che domande fanno?Tipo "Come interpreta le parole del Presidente della Repubblica?" Da questa domanda nasce una discussione di 20 minuti nella quale ognuno esprime un'opinione, spesso contraria ad altre. In 20 minuti questa gentaglia di cosa ha parlato? Di NIENTE!

Federico Tutino 12.05.12 12:47| 
 |
Rispondi al commento

Grillini,
Non LEGAtevi.
Chi SìLEGA è perduto!
La Lega nacque come Voi.
Perché è diventata un verminaio?
Gli uomini non sono angeli.
I grillini sono uomini.
La Lega è passata direttamente dall'infanzia alla vecchiaia.
Perché?
Una nuova vita suscita sempre nuove speranze.
Uno su mille ce la fa!
Non basta vincere per avere successo!
La cosa più difficile è "gestire il successo" Peter Drucker, Austriaco, Ebreo, Americano padre del Management Moderno. E' vecchio, ma può essere utilissimo ai giovani grillini!
Buona Fortuna Benedetto Altieri

detto ieri, roma/milano Commentatore certificato 12.05.12 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi la tv è lo stereotipo dell'italiano medio: si presenta bene parla bene, magari è anche cialtrone o marpione ma poi è completamente inaffidabile poco costante e non riesce a realizzare niente cerchiamo di mostrare con i fatti che non siamo così non abbiamo bisogno di protagonisti o teatrini. Ognuno deve agire nel suo piccolo parlare con la gente che ha attorno, perchè la gente che avete attorno sa come siete fatti ,se siete seri o dei buffoni, cerchiamo di fare capire il nostro programma, convinciamo le persone con i fatti, facciamoci conoscere per i risultati non per le becere comparse televisive. La tv è solo spazzatura una piccolo sipario in cui il cialtrone italiano fa vedere quanto ce l'abbia più lungo di altri.

miki lombardi 12.05.12 12:32| 
 |
Rispondi al commento

noi a Pomezia (RM) quando ci riuniamo abbiamo un moderatore. Tre minuti al massimo per uno inerente all'argomento che si tratta quella sera. Se dovesse arrivare un giornalista (in qual caso un cittadino) ha 3 minuti per parlare, come tutti gli altri. Se ciò che dice non è inerente l'argomento della serata, il suo intervento serve a nulla. Tutto qui.

g. r., Pomezia Commentatore certificato 12.05.12 12:26| 
 |
Rispondi al commento

Matteo,
La Creazione è più facile della Resurrezione.
Ogni giorno nascono migliaia di nuove vite e con esse nuove speranze.
Io, come molti, ho dedicato poco o molto tempo alla Resurrezione del PCI-PXX-PD.
Ho quasi raggiunto la conclusione che forse conviene dedicare il mio tempo alla nuova Creatura, M5S.
Non so se posso essere utile. Se fossi accettato, non saprei come cominciare.
Comincio con un racconto:
Marco, 26 anni, laureato, lavora in nero a Milano.
Gli chiedo: “cosa pensi del risultato delle elezioni?”
Mrco: “Io voto Grillo. Lo seguo da 20 anni. Prima faceva satira, ora fa politica.”

Come Marco, tanti. C’è un profondo senso di appartanenza.

Io a 26 anni, nel 1969, avrei risposto allo stesso modo, ma riferendomi al PCI.

DC-PDL, PCI-PD, PSI, Lega sono tutti invecchiati senza mai diventare “Adulti.”
Non considero in questa analisi la corruzione.

Il M5S corre lo stesso rischio perché all’Italia mancano i fondamentali:
Manca una scuola che veda gli insegnanti motivati ed orgogliosi del proprio lavoro, forse missione.
Manca una religione che favorisca lo sviluppo di una politica degli “Adulti.” Ci manca Lutero.

Come se ne esce?
La strada è più semplice quando sai dove vuoi andare e magari con chi vuoi andarci.

In questo momento leader in buona fede, Veltroni, stanno facendo più danni di leader cinici, D’Alema.
Dovremmo eliminare gli uni e gli altri ed aiutare i grillini a diventare “Adulti” nell'Accezione di Eric Berne.

In Italia manca il partito degli Adulti, mi riferisco al libro di Eric Berne, A che gioco giochiamo.

In politica abbiamo solo Genitori (G) e Bambini (B), mancano gli Adulti (A).

Grillo sarà capace di modificare il proprio comportamento da "Genitore" ad "Adulto"?
Questo è il punto fondamentale!

Cordiali saluti Benedetto Altieri

detto ieri, roma/milano Commentatore certificato 12.05.12 12:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

premetto di avere visto soltanto alcuni minuti del collegamento con Piazza Pulita in quanto era uno spettacolo penoso, non abbiamo fatto bella figura, ha ragione GRILLO a sconsigliare di partecipare a programmi televisivi. Pertanto non ho visto il successivo intervento di TINAZZI e quindi non sono in grado di dare giudizi. Però leggendo il post voglio aggiungere che è ridicolo affermare che il collegamento con piazza pulita è stato subito. I presenti apparivano contenti della presenza delle telecamere ed hanno ceduto alla loro vanità di apparire. Non conosco TINAZZI ma il Post con il quale lamenta una intrusione quasi violenta delle TV se lo poteva risparmiare, ha fatto la figura del solito politico che si barcamena e nega l'evidenza. ciao e speriamo che queste cose non capitino più.

maurizio emme 12.05.12 12:22| 
 |
Rispondi al commento

Ieri al programma RAI3 "Robinson", hanno pescato tra la folla che manifestava a Torino, un consigliere circoscrizionale del M5S, che alla grande ha boicottato l'intervista affermando che lo spazio per la politica doveva essere dato alla gente che era li in strada a manifestare invece di essere a casa,i comizzi di salotto come ogni giorno vediamo in TV, non si occupano della voce del popolo solo in brevi e pochi casi, ebbene l'esempio di questo consgliere e da tenere come riferimento, lo stesso Bechis di "Libero" apprezzo il comportamento del consigliere. Quando le volpi dei giornalisti fanno irruzioni o forzature per documentare e per effettuare il loro sporco lavoro da PAPARAZZI, prendete come riferimento il consigliere segnalato.

Francesco ., Napoli Commentatore certificato 12.05.12 12:09| 
 |
Rispondi al commento

La Televisione cerca solo di screditarci, stiamo attenti con questa gentaccia che, guidata come sempre dalla politica sporca, comincia ad avere paura del Movimento 5 Stelle.

5 S., CHIETI Commentatore certificato 12.05.12 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Ma qual è il problema?...
Andare o non andare in tv o piuttosto i contenuti?

Qui si parla di aria fritta!!! Di tattica, invece che di strategia e di una visione del mondo che il M5S propone!

E mi viene il sospetto che questo partito (e sottolineo partito) sia composto da "venditori di fumo" che cavalcano e blandiscono i giusti sentimenti di ingiustizia sociale che la maggioranza degli italiani prova in questo momento solo per accaparrarsene i voti.

Per chi non è giovane come me tutto ciò è un film già visto mille altre volte.

Anche Bossi all'inizio non andava in tv....per non sembrare come gli altri partiti. E a chi gli chiedeva se la Lega era di sinistra o di destra, lui rispondeva che non era nè di sinistra nè di destra, ma "al di sopra".

E anche Berlusconi quando è "sceso in campo" diceva che lui non era un politico ma un imprenditore che si vedeva "costretto" ad entrare in politica proprio per rimediare allo squallore dei partiti della prima repubblica.

E anche alcuni esponenti della sinistra sotto forma di "girondini" o altro sono scesi in piazza in varie occasioni come "società civile" per distinguersi dai partiti.....

Quindi in questo quadro, e mi spiace dirlo, il M5S non rappresenta niente di nuovo. Anzi, a me pare in pefetta continuità con tutto ciò che ci ha preceduto!!!
E cioè, dal punto di vista Politico (con la P maiuscola) una massa di "monnezza" di cui facciamo fatica a liverarci veramente.

Quando, noi italiani, la finiremo di seguire un buffone che parla da un balcone o dagli schermi delle sue televisioni o da un palco in una piazza?

Quando ci prenderemo davvero le nostre vite in mano senza delegarle sempre a qualcuno?

Quando saremo davvero tutti protagonisti e non semplici seguaci di un "guru"?

Quando, invece che farci convincere da un bravo venditore-comunicatore di fumo a "comprare il suo prodotto", affronteremo e discuteremo insieme dei veri nodi di questa società che sono alla base di tutti i problemi?

damiano 12.05.12 12:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno a tutti.
Sulla scia delle varie opinioni ho appena ascoltato l'intervista di Putti su un giorno da pecora.
Premetto: io sono per la NON sovraesposizione mediatica, quindi solo web.
Tuttavia, ascoltando Putti devo riconoscere che ha semplicemente risposto in NON politichese ed educatamente alle domande.
Non gli riconosco nessun protagonismo, o voglia di esserci.
Direi piuttosto, che se qualcosa va detto, va fatto sui 4 cretini ridanciani che gli facevano le domande, chiedendoci tutti se con Berlusconi, anche oggi, sarebbero altrettanto ridanciani e prendi in giro.
Quindi si torna al punto di partenza, personalmente non vedo niente di cosi oltraggioso o sbagliato nell'intervento di Putti, ( sono molto piu' assurdi i vari Santanche, La russa etc, oltre che privi di contenuti), la differenza rimane nella mancanza di rispetto dei vari tenutari di bordello televisivo.
Rimango, quindi, sempre dell'idea che oggi, presenti solo all'interno dei comuni, lì dobbiamo rimanere a lavorare, no chiacchiere ma fatti.
Rimane il fatto che in vista delle politiche è impensabile scansare certi confronti, piu'avanti.
E' semlicemente ora di iniziare dei corsi di comunicazione televisiva, del resto lo hanno fatto tutti prima di noi, che male c'è?
Questo è il mondo che viviamo e condividiamo, basato massivamente sulla comunicazione anche televisiva, in un paese a basso livello di informatizzazione.
E comunque in vista di tutta la palta che ci scaglieranno addosso pre elettoralmente, dobbiamo esserci e parlare per noi stessi prima che gli altri parlino PER noi, cosa che faranno comunque.
Ripeto, no Tv ora, basta Grillo che la conosce benissimo e non ci casca mai e li uccide con una battuta.
Ma non arrivare impreparati alla meta.

fosse la volta buona 12.05.12 11:54| 
 |
Rispondi al commento

non voto da 15 anni, schifato da questa classe dirigente. Probabilmente voterò per voi, e se posso rendermi utili lo faccio volentieri. Una domanda, quando Santoro ha chiesto ad un vostro esponente presente in studio chi fosse il depositario unico del marchio Movimento a 5 stelle, non ha saputo rispondere. Ovvero ha risposto che era Grillo ma non ha saputo controbattere sul fatto che questo potrebbe essere un accentramento di potere molto forte, un po come un capo di una a zineda... mi rispondete?
grazie
michele giusti
firenze

michele giusti 12.05.12 11:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RIOTTA AL CORRIERE DELLA SERA DELL'11 MAGGIO 2012

Luverà fu costretto a filmare con una telecamerina perché il servizio d’ordine di Grillo aveva impedito l’ingresso alla sua troupe. Per la stessa ragione, il giorno del V Day, le immagini provenivano anche da operatori non del servizio pubblico. Alla manifestazione di Grillo e al suo movimento il Tg 1 dedicò dunque due servizi in prime time, un commento e uno speciale di approfondimento. Come censura mi sembra strana, ricordo che l’ascolto del Tg superava il 30% di audience, raggiungendo quindi milioni di telespettatori, una cifra che comprende l’intera tiratura della nostra stampa. Davvero un bel «lancio» per Grillo....

NON E' VERO, OGNI MANIFESTAZIONE DEL MOVIMENTO NON E' PRECLUSA A NESSUNO... NON ESISTE ALCUNA CENSURA E OGNI TELECAMERA E' AMMESSA...
ENNESIMA DIMOSTRAZIONE DI FALSA INFORMAZIONE...

Salvo Pa Commentatore certificato 12.05.12 11:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SEmBRA che l'unica priorità oggi sia una rottura di coglioni e litania , preghiera ai nostri di non andare in televisione . Migliaia di post -minipost , commenti. E invece io cambio idea . VADANO TRANQUILLAMENTE OVUNQUE ! DA VESPA , DA BALLARO' , DA ANNO ZERO...fino a tele -sgurgola.
Solo dopo faremo la conta FRA "NUOVI POLITICI" E PERSONE INVECE DEL MOVIMENTO CHE ABBIAMO ELETTO.
::::::::

il punto non sono LE SUPERCAZZOLE , i contraddittori e varie . IL punto è una massiccia campagna della rete -blogosfera e varie contro la televisione . Questa copre un fatto evidente o ne vuole prevenire un altro. Chi è del M5S pienamente SAPEVA come muoversi , chi viene da poco o da altre realtà NON LO SAPEVA ....
Mi sarebbe piaciuto scoprire quanti vengono dal nostro mondo e quanti hanno solo l'autorizzazione del simbolo e provengono da realtà similari . E avremo avuto qualche sorpresina ....
L'eletto di xxxx scelga o fa il politico o è nell'M5S. "Belin" DECIDA se è arrivato da Marte o è nell'M5S ....e con lui gli altri leader nostri televisivi che scambiano CONSIGLI con invece vaffanculo attivi.
Noi siamo aperti a tutti , a chi accetta programma e non statuto , comitati di cittadini , associazioni attive sul territorio . Noi siamo come loro . Se LORO SONO TANTI E in posti importanti.....auguri e buona giornata .....
la lotta contro le formiche stanca , si riformano , sopratutto se seminiamo briciole di pane per opportunità e convenienza.

il fine giustifica i mezzi. Poi si apre il mazzo per far capire ai mezzi.....che non è la TV il fine giusto.

UNa gran rottura di palle , ma a caval donato....

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.05.12 11:35| 
 |
Rispondi al commento

Come esponente del M5S non sarei mai stata ai giochi di nessuno. Anzi, avrei fatto di tutto per non partecipare e convincere altri a fare lo stesso. Lo spettacolo è stato pessimo. Dite quello che volete. O ci si presenta e si fanno le cose fatte bene o non ci si presenta del tutto.

Silvia M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.05.12 11:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lasciamo stare i "consigli" dei politici attuali: però, oltre al web - nel senso proprio di "fuori dai confini" (pur estesi che siano, ce ne sono anche altri di tipo culturale da superare) - il messaggio DEVE essere veicolato. E il passaparola può andar bene nel Comune: già ha difficoltà per la Regione, figuriamoci per il Parlamento (che lo si voglia eliminare o riformare, non è questo il punto).
Non si tratta di diventare ingessati, ma di imparare la comunicazione più "tradizionale": il messaggio DEVE poter arrivare a tutti e ovunque.
Sono sicuro che tra i CinqueStelle ci siano giovani che la comunicazione la stanno studiando e meno giovani che, professionalmente, la stiano già utilizzando per il proprio lavoro. Imprenditori, agenti di commercio, rappresentanti, commercianti: sono tutte categorie che di comunicazione (e relazioni con il pubblico) vivono!
E se, per adesso, la partecipazione dei CinqueStelle a qualsiasi tipo di talk show pilotato si limitasse al pubblico presente?
Potrebbe servire per vedere da dentro il funzionamento di un ambiente, comunque malato, senza rischiare il contagio...

Fiori Michele (physalia), Forte dei Marmi Commentatore certificato 12.05.12 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Ho guardato Piazza Pulita e l'intervento del Movimento che mi è sembrato un pò scialbo quello della signorina che ha detto di aver votato Berlusconi alle precedenti politiche perché era l'unico politico simpatico in quanto sorrideva sempre (ma si può votare qualcuno solo perché è simpatico?). Ma Matteo è stato bravissimo, un intervento spettacolare quello contro il giornalista Luca Telese de La7, con un tono giustissimo.

maria grazia manca, brindisi Commentatore certificato 12.05.12 10:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NOTV... per vincere dobbiamo tenere lontano la TV!

Alberto c., mail@albertocecchi.name Commentatore certificato 12.05.12 10:13| 
 |
Rispondi al commento

L'uomo comune...
La tv ha fatto la fortuna dei nostri sporchi politici,ma il potere del web è di gran lunga superiore! La voce dell'"uomo comune" ha trovato il modo per farsi ascoltare,solo dei vecchi politici arraffoni come quelli che ci ritroviamo non se ne rendono conto! Ma lasciamoli fare i loro talk show farlocchi,che si divertano pure a parlar male del movimento cinque stelle e di Grillo;che dicano pure che per fare i politici bisogna "studiare",beh io dico che se per gestire un paese così male hanno dovuto pure studiare un "uomo comune" può solo fare meglio...

eros h., Torino Commentatore certificato 12.05.12 10:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

beppe ha ragione, l'astensione dalla tv genera curiosità nella gente, che è costretta ad informarsi per conoscere il programma del M5S.. inoltre, per coloro che non sono abituati a parlare in tv, si rischia di far fare una brutta figuraccia a tutto il movimento. per questo ragazzi, se volete sul serio dare un contributo, sarebbe preferibile contenere il proprio bisogno di apparire e concentrarsi sulle cose concrete: incontrare le persone per strada, diffondere nei bar i post del blog e, per cortesia, evitare ulteriori imbarazzi in tv! abbiamo questa ultima speranza per risollevare l'Italia, non la sprechiamo!

enrico farina 12.05.12 09:17| 
 |
Rispondi al commento

w reggio
w matteo

lorenzo garrafa 12.05.12 09:04| 
 |
Rispondi al commento

Andare in televisione o meno ????

Secondo me , in questo momento storico , andare in televisione a farsi massacrare non ha senso...

...una volta pulita la televisione dall'influenza negativa dei partiti e del loro sporco sistema...allora si che la televisione può essere utilizzata come mezzo d'informazione.... e non come un mezzo di propaganda partitica...

...deve essere una protesta..non andate in televisione adesso...le vostre idee sono sul web...una critica al web...è che non tutti quanti dispongono di un PC purtroppo...molti operai che conosco nn ce l'hanno...questi difficilmente li ragiungerete solo con il web...

...Forza Muovimento 5 Stelle....sono con voi...Scardiniamo insieme questo sistema corrotto di delinquenti...Io ci cred in voi...non deludetemi...

Ascanio Fax, Roma Commentatore certificato 12.05.12 08:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma guardate (lo dico anche a te Beppe e allo Staff)evitiamo di parlare di questo argomento..Talk show ecc..MI RACCOMANDO...EVITIAMO...RIPRENDIAMO LE FILA E RIPROPONIAMO I N/S PUNTI DI PROGRAMMA..PERCHE' STIAMO PARLANDO DEL NULLA!!
PARLIAMO DI:
1-FAREMO UNA LEGGE SUL CONFLITTO D'INTERESSE;
2-ASTA FREQUENZE TV VERA;
3-ABOLIZIONE DEL CANONE RAI;
4-ABOLIZIONE FINANZIAMENTO PUBBLICO EDITORI;
PARLIAMO DI QUESTO...EVITIAMO DI PARLARE DEL NULLA!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 12.05.12 08:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@per Monica Persico.
Sarà nuova per te.
Io sono 12 anni che sostengo. Mentre tu votavi Berlusconi perchè rideva. E non è sterile polemica, è serietà. Nuovo un cavolo.
E abbi rispetto del lavoro e della serietà delle persone.
Non sei uan grillina, sei molto di più, sei te stessa.
Va beh.
Io sono molto di meno e quando parlo del movimento sono una del movimento.
Gli ego smisurati non vanno bene.
La prossima volta, se non sai cosa dire, meglio che rimani in silenzio (frase del film "Bambi") cosi vediamo se capisci

sonia de flumeri 12.05.12 07:55| 
 |
Rispondi al commento

Io mi sono vergognata da morire. Causa donna senza capelli ridanciana, ex berlusconiana che diceva di aver votato Berlusconi nel 2009 perchè era l'unico politico che rideva.
Se andare in tv significa fare di queste figure, astenetevi. O potevate intervenire e farla alzare ed andare. Sono 10 anni che lavoriamo seriamente, che ci informiamo, che sosteniamo, che partecipiamo. Noi non vogliamo gente cosi. Se sei scema, fai il favore di stare zitta. Nessuno vi ha costretto a parlare ai microfoni. Ogni azione sconsiderata fa perdere la faccia a tutti quanti. Siamo un movimento serio e capace. Non dimenticatevelo mai (altrimenti ve lo ricorderemo fino ad ammorbarvi)

sonia de flumeri 12.05.12 07:50| 
 |
Rispondi al commento

Si ragazzi, noi siamo per due mandati massimo nella politica quindi non serve il confronto con i media prezzolati per affermarsi tra la gente. Il M5S rappresenta i cittadini onesti lavoratori e contribuenti di tutte le tipologie e non può avere nulla da condividere o su cui confrontarsi con questi politici a vita privilegiati e i loro lacchè.
Forza M5S riprendiamoci l'Italia per i nostri figli e mandiamo questi nullafacenti, per non dire di più, a lavorare come facciamo noi! E' quella la loro punizione: lavorare onestamete e vvivere del proprio lavoro come fanno gli onesti cittadini!

Danilo D. Commentatore certificato 12.05.12 06:32| 
 |
Rispondi al commento

Altro valido motivo potrebbe essere quello di non far incontrare e scontrare dei giovani neo politici, inesperti, con dei professionisti della politica arcaica, e che potrebbero annullarli in una marea di commenti e di cifre. Per esempio: tutti conosciamo l'eloquenza di Casini, di Fini e di altri, ebbene, chi saprebbe tenere testa a questi due mostri che sono in politica da cinquanta anni? Per il momento, per dialogare e diffondere le idee va bene il web, dove si dialoga con persone che hanno i nostri stesi problemi e adoperano il nostro stesso linguaggio. In fin dei conti il successo avuto fino ad ora ne è la riprova. Per portare un esempio illustre, possiamo ricordare che Obama è diventato presidente degli stati uniti adoperando il web.

Ginancarlo De Angelis 12.05.12 05:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Usate le piazze, fisiche o telematiche, ma che sia PIAZZA VERA e non TV FINTA.

A promuovere in TV il movimento ci pensano già gli altri.

Penso che in termini di risparmio energetico e di efficacia sia molto meglio tenere le forze per fare quello che ci sarà da fare :)

miguel s., Torino Commentatore certificato 12.05.12 05:26| 
 |
Rispondi al commento

Non voglio aggiungere sale sulle ferite, ma mi chiedo se Olivieri si è reso conto di cosa stava succedendo, Beppe ha spiegato in tutti i modi che i talk show sono da evitare, Olivieri, che ha esperienza, avrebbe potuto avvertire i ragazzi che l'obbiettivo di formigli è ridicolizzare il Movimento, suvvia, una ragazza che ammette di votare M5S perchè fa sorridere dopo aver votato il nano, è da mettere negli annali.
Comunque ritengo Beppe in parte responsabile, il leader si assume onori ed oneri, se avesse creato un dibattito trasparente sul sito, sarebbero emerse precise indicazioni, non avremmo così dovuto leggere nei quotidiani e nei TG del diktat di Beppe, insomma "uno vale uno" lo mettiamo in pratica?

Giorgio O. Commentatore certificato 12.05.12 03:23| 
 |
Rispondi al commento

@MONICA PERSICO
Se davvero ti sta a cuore il M5S, dovresti innanzitutto avere rispetto del lavoro fatto faticosamente sinora da chi ha costruito questo successo, che io spero sia solo il primo di una lunga serie.
Io non so se ti rendi conto del momento storico nel quale ci ritroviamo a vivere, ma basta guardarsi attorno per capire che c'è veramente poco di cui essere allegri.
Che effetto credi che abbia sull'esodato, sull'imprenditore sull'orlo della bancarotta, sul giovane che non trova lavoro, sul cittadino assediato da Equitalia, sentire che "hai votato Berlusconi perchè era allegro, ora voti M5S perchè è allegro" ? Con tutte le ragioni sensate che avresti potuto comunicare, proprio una scemenza del genere dovevi tirare fuori ?
Purtroppo per noi, scusa il termine, ma c'è un cazzo da essere allegri.
Se si vuole raccogliere consenso, bisogna dimostrare di capire la situazione e di essere concentrati sulle soluzioni, evitando di dire banalità prima ed evitando le supercazzole pseudoumanistiche poi.
Non credo che il M5S sia nella posizione di poter perdere delle occasioni, siano esse quella di poter illustrare le proprie idee o quella di tacere se non si ha nulla di concreto da dire a chi nutre aspettative concrete in un momento difficile.
Secondo me, ovviamente.

Dario B., Savigliano Commentatore certificato 12.05.12 03:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PONGO ALL'ATTENZIONEDEGLI "ATTIVISTI" cINQUE STELLE SICILIANI DELLA SITUAZIONE ANOMALA, CREATA DALGOVERNATORE DELLA REGIONE SICILIA, A DANNO DEI LAVORATORIDELLA FORMAZIONE PROFESSIONALE REGIONALE CHE, PUR ESSENDO CREDITORI NEI CONFRONTI DEGLI ENTI DI FORMAZIONE DI PIU' DI 10.000 € DOVRANNO FAR FRONTE , CON QUALI SOLDI?, ENTRO I PROSSIMIAL PAGAMENTO DI TUTTE LE TASSE (IRPEF, IMU ECC) CON IL RISCHIO DI TRAVARSI L'ABITAZIONE PIGNORATA.

vito cataldo 12.05.12 02:24| 
 |
Rispondi al commento

complimenti per il successo è meritato e sofferto visto l'attacco dei politicanti di professione a Beppe.Bravo continua nella lotta democratica contro un sistema di potere da smantellare prima che loro smantellino noi e ci potino al lastrico mentre loro vanno alle maldive in vacanza e si arricchiscono a spese nostre.

Pietro N., Canicattì Commentatore certificato 12.05.12 01:02| 
 |
Rispondi al commento

Caro Matteo Olivieri (gentilmente permettimi l'uso del tu),se dipendesse solo da me,te lo dico chiaramente senza peli sulla lingua,oggi saresti davvero abbattuto dal cazziatone ricevuto (come minimo).
Ti auguro che Grillo sia più di manica larga,e voglia comprendere o lasciar correre.
Mi auguro invece che tu e non solo tu abbiate capito che il movimento può funzionare,e crescere solo se non è animato da tutte quelle piccole cose che si possono e si sono potute vedere in passato in qualsiasi giovanile di partito.
Entiende?

Giuseppe D., CAGLIARI Commentatore certificato 12.05.12 00:44| 
 |
Rispondi al commento

sono daccordo nel prendere in considerazione sentendo anche cosa ne pensa beppe visto che in prima persona ci mette la faccia e la fatica gratuitamente per il m5s ,che noi lavorando molto bene nelle retrovie al coperto da trappole mediatiche ed agguati di genere, nel valutare qualche portavoce designato ed INSTRUITO e PREPARATO per rispondere sporadicamente al confronto tv.qualora FOSSE ASSOLUTAMENTE NECCESSARIO VISTO CHE LA PRESSIONE MEDIATICA SARA SEMPRE PIU FORTE; credo che oltre alla discussione un 'importante aiuto à riguardo c'é lo puo dare beppe visto che conosce bene la trincea. aiuto nel selezzionare portavoce M5S.

marino g., vicenza Commentatore certificato 12.05.12 00:29| 
 |
Rispondi al commento


A detta di alcuni ex leghisti poi usciti... successe anche ai legaioli di quelli che volevano aituarli anni fa ..... il motivo delle divise verdi fu quello di discriminare chi si e chi non si conosceva più facilmente.

Vedete di trovare un metodo piu moderno e alternativo alla camicia verde.

le cose si ripetono 11.05.12 23:58| 
 |
Rispondi al commento

Provo simpatia x il m5s ma non sono d’accordo che non vuole andare in tv o si arrabbia perché dei giornalisti vogliono intervistarlo.

Hendrik G. 11.05.12 23:55| 
 |
Rispondi al commento

Sto riguardando la puntata...ora SONO diventati un "BRAND"...ora sono marche.....domani vado a comprare a LIDAL...questi brand non li voglio più...Dall'OMAN non ne vogliono sapere e dicono le stesse cose di Beppe....Il Time pure...E si fa l'annuncio della comparsa dei "GRILLINI" ( odio questo termine ) prima della pubblicità....tecnica schifosissima per tenere su l'audience...Poi fanno partire un puzzle di interventi su Grillo, che nonostante siano artisti della composizione, non riescono a fare figurare idiota...tanto che pure RENZI non può' restare serio...perchè c'è da ridere! ( io direi piangere!!!) Più' sento quello che dice Grillo più' sono convinto dell'incontestabilità di quello che dice...e che sta dicendo da 30 anni...Telese....La Carfagna...poveraccia....non è la migliore per sostenere l'insostenibilità...pazzesco...psicologia spicciola...Adinolfi ! 100 cittadini in Parlamento!!!!! Ma magari! Renzi....ti prego..."mi consenta! lo usava qualcuno che vogliamo dimenticare...E ti prego..la cavolaia della mafia....La logica non c'è..e dovresti anche tu fare il corso da giornalista e fare "click" sul programma del movimento... e pi sarebbe "piazza pulita"? Ironia fasulla...Carfagna? Per piacere...Il debito non ci sarebbe se la macchina pubblica non costasse quello che costa...e Formigli la lascia parlare? Poi cerca di attaccarla...per bilanciare...No è uno schifo....non vado avanti a commentare...poi l'analisi di Bersani ....basta.. Forza ragazzi ...Continuate così. Siete fantastici.

Giancarlo Furore, Cava Manara Commentatore certificato 11.05.12 23:50| 
 |
Rispondi al commento

Grande Reggio siete fantastici!! Da un parmigiano dell'Oltretorrente.

opo cane Commentatore certificato 11.05.12 23:29| 
 |
Rispondi al commento

Masaniello e' cresciuto !!
Masaniello E' tornato !!

Cari ragazzi, per chi non sapesse chi e', vi invito a guardare su internet chi era Masaniello !!
Distruggere tutto e' facile, e' ricostruire che e' difficile.
Una cosa e' sicura. Questo sistema e' sbagliato.
E non dobbiamo ritenerci dei geni per averlo capito. E' lampante. Sparare addosso al sistema e' giustificabile, ma se butti giu' una casa devi avere in mente come ricostruirla..
Non pensate che chi ha costituito il nostro paese, dopo la tragedia della seconda guerra mondiale, non avesse ideali nobili..(basta leggere la carta costituzionale) eppure oggi, siamo finiti qui..
Grillo vuole cambiare il sistema, troppo consumistico, eppure sono 5 minuti che mi sono iscritto ai commenti, ed ha gia' cercato di vendermi libri, dvd e quant' altro..
Guardate la Lega..
Chi va' al mulino si infarina..
Abbiamo trovato chi vuole demolire questo sistema, ma non abbiamo ancora trovato chi sa' cosa bisogna fare per ricostruirlo.
Masaniello e' tornato !!
Ps. a parte chi spera di infilarsi per ambizioni e futuri probabili interessi personali, invito gli altri ragazzi a rimanere comunque obbiettivi.

Dopo di Me non verra' nessun profeta,
ma solo falsi profeti,
vi diranno la verita' e' li', la verita' e' qua',
non seguiteli.
Ciao a tutti.

Maurizio I., imperia Commentatore certificato 11.05.12 23:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo non è un commento. Questo è un suggerimento, un'idea per stilare una specie di "percorso dell'impegno - impegno di percorso" per la formazione dei CinqueStelle - cominciamo a dare agli squali un nome-marchio diverso da "grillini", che espone a ironie e critiche di personalismo del Movimento - che andranno a ricoprire incarichi istituzionali nei Comuni, nelle Regioni (le Province vanno abolite), in Parlamento.
Perché, ad esempio, non si pensa a qualcosa del tipo "la regola del 2" (mandati) per qualsiasi "luogo istituzionale", ma con la possibilità, una volta usciti dal Parlamento, di "tornare" per un mandato in Regione o nel Comune (con qualsiasi carica, non necessariamente presidente o sindaco), a "insegnare" a far politica a chi inizia o sta compiendo il proprio percorso?
Sarebbe un impegno nell'arco di 35 anni al massimo, gli ultimi 5 dei quali "spesi" per la formazione delle nuove leve. Ottimo se chi inizia ha non più di 35 anni: per chi ha un'età più elevata, l'impegno può - DEVE - essere più limitato nel tempo.
Non è esclusa la possibilità, per i migliori, di passare più velocemente da carica a carica, ma il limite dei mandati massimi deve rimanere. SEMPRE. Al limite, potrà svolgere attività di formazione per un periodo più lungo, al "ritorno" dall'impegno Parlamentare.
E, ovunque, tetto massimo per lo stipendio, doppi incarichi vietati, nessun privilegio: tabelle e calcoli alla mano, il compenso dev'essere tale da garantire l'impegno istituzionale costante ed esclusivo, con pagamento di contributi previdenziali e una sorta di TFR al termine dell'impegno politico. Quanto può essere? 2.000 Euro netti per un sindaco, 3.000 per un presidente di Regione, 4.000 per un parlamentare? Ma anche un migliaio di Euro in più per ciascuno, dico io. Con quelle cifre si vive, più che dignitosamente. Con quella di parlamentare si può anche pagare l'affitto di un alloggio e i costi extra per i 5 giorni di impegno settimanale a Roma.
Ragazzi: è un abbozzo di idea...

Fiori Michele (physalia), Forte dei Marmi Commentatore certificato 11.05.12 23:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MI state DISTRUGGENDO un SOGNO !!!

in Tv solo chi è capace. gli altri si aggreghino e aprtecipano alle idee secondo le loro competenze, anche minime!

Francesco Di Serio (frank di serio), Grumo Nevano Commentatore certificato 11.05.12 23:10| 
 |
Rispondi al commento

Guardare la ragazza con il tatuaggio e i capelli corti ieri sera è stato in un primo momento sconfortante però, rianalizzando l'intervista, si possono evidenziare i seguenti aspetti positivi:

1. Ha detto che prima aveva votato Berlusconi ma adesso non lo voterà più e questo per me è già una buona cosa.
2. Grazie al M5S lei non voterà più persone che puntano all'immagine (aveva votato perchè Berlusconi rideva) ma voterà il M5S perchè ha programmi concreti.
3. Questa ragazza, come tutte le altre presenti, si è presentata all'incontro per dare un suo contributo (evento raro per la politica di questi anni).

Bisogno infine considerare che le persone intervistate a questo incontro organizzato dal M5S sono semplici cittadini e come tali devono essere considerati; non erano dei candidati alle elezioni politiche, come ad es. Pizzarotti o Putti
Per me vedere tutte quelle persone che hanno speso il loro tempo per dare un contributo al M5S non può che essere visto POSITIVAMENTE.

Paolo G. Commentatore certificato 11.05.12 23:06| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe ha dimostrato in moltissimi interventi da parte di specialisti, quanto sia pericoloso entrare nel meccanismo della politica(ccia). Non se ne viene fuori e comunque con dei lividi. Noi del MoVimento a 5 Stelle (ricordatevelo cari eletti, anche perché per ciò che fate, vi vogliamo bene) Non ha bisogno di notorietà. Sopratutto in televisione. Quello in qui (credo) crediamo, è proprio quell'autonomia dataci da internet. Dal Blog di Beppe Grillo e dal sito del MoVimento a 5 Stelle. Non fatevi "invogliare" dai media, sono quelli che combattiamo in parte, ma fatevi servitori VERI del popolo. Anche di quelli che non vi hanno votata. Allora potrete dire di essere Fieri.

Flavio P., Brescia Commentatore certificato 11.05.12 22:54| 
 |
Rispondi al commento

In effetti che senso a per un consigliere comunale andare in TV. Deve stare tra la gente della sua citta in strada o comunicare tranite internet le proprie iniziative. Abbiamo il grande Grillo che promuove il movimento noi dobbiamo solo pensare a lavorare per il nostro bene e il bene di tutti.

Marco V 11.05.12 22:53| 
 |
Rispondi al commento

Beppe ha scritto questo e io condivido

"C’è un vizio in questo Paese, quello di
accorrere in soccorso del vincitore.
Qualcuno si attarda, ma è sempre il più
ottuso, chi non ha capito ancora che aria
tira. Il doppio avvitamento carpiato è uno
sport nazionale dai tempi di Mussolini.
Prima tutti sotto palazzo Venezia, poi
tutti a piazzale Loreto. Oggi sono tutti
grillini. Io lo dico subito per mettere le
mani avanti e non trovarmi domani a
testa in giù: “I grillini mi stanno sui
coglioni”. Adoro invece chi partecipa al
Movimento 5 Stelle prendendosi ogni
responsabilità. Con nome e cognome. Lo
amo perché si mette in gioco in prima
persona per migliorare l’Italia senza
chiedere nulla in cambio e senza seguire
un leader. " La Settimana Vol 7 n 18

Maurizio B., Genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.05.12 22:52| 
 |
Rispondi al commento

secondo me il giornalista ieri sera ha fatto apposta ad intervistare una " a caso " , guarda caso; bisogna stare attenti a certi giochetti. E' la prima volta che un giornalista va in una 2 sede" di un partito ed intervista un simpatizzante qualunque.Più che impedirgli di entrare, gli si può imporre con chi si deve rapportare.

maria t. Commentatore certificato 11.05.12 22:47| 
 |
Rispondi al commento

Non avevo visto l'intervento in televisione, dopo aver letto i commenti mi sono documentato.
Ha ragione Grillo, non bisogna più concedergli niente. Sono loro che hanno bisogno degli esponenti del M5S, perchè se rimangono tra loro di che cosa parlano, del sesso degli angeli?
Nel caso di piazza pulita, si sono intrufolati in una assemblea, che anche se pubblica,aveva uno scopo di discussione interno al movimento. Per loro era importante solo mettere in difficoltà qualche esponente del M5S. Tutti possiamo essere messi in difficoltà, anche se preparati, quando possono porti domande su svariati argomenti.
Vorrei potermi trovare davanti sia Telese che la Carfagna o Renzi e andare con 20 domande preparate a loro insaputa, sicuramente gli farei fare una figura di merda. E' naturale se non ti prepari su un argomento, in particolare, non puoi umanamente sapere tutto.Nel caso del M5S si è accettato un programma di tot.punti e si cerca di attuare quello, perciò parliamo di quello.
I politici di professione, a parte gli urlatori degli ultimi 20 anni, nelle apparizioni televisive, sono campioni nel parlare di un argomento senza dare una risposta concreta, e se non conoscono ciò che gli viene chiesto,parlano divagando senza dire nulla(uno dei top è Dalema)
Preferisco i fatti alle parole, che si tengano pure le loro trsmissioni fatte solo di discussioni inutili. Sembrano tanti Processi di Biscardi, il principio è lo stesso.

adriano 11.05.12 22:32| 
 |
Rispondi al commento

Non ho visto la trasmissione, quindi non posso esprimermi in merito a ciò che è stato o non stato detto. Credo però a una cosa, tutte le trasmissioni di questo tipo, sono serviliste dei partiti, chi del pd e chi del pd-l.
Poi sono inviati pseudo giornalisti del mestiere che a volte riescono a cogliere quelle sfumature che mettono in cattiva luce l'interlocutore.
Per poi non parlare dei taglia e incolla dei filmati per fare vedere e carpire solo quello che pare a loro.
Per questo credo sia meglio non partecipare perchè visto che tutti i partiti sono contro il movimento, utilizzano l'ingenuità e la buona fede delle persone che non hanno esperienza televisiva per poi girarsela a comodo loro.

G.Paolo C., Modena Commentatore certificato 11.05.12 22:28| 
 |
Rispondi al commento

Ho appena visto Putti su youtube a un giorno da pecora.
Secondo me si è montato la testa alla grande e non si rende conto dell'effetto (negativo) che fa in chi lo vede o lo sente per la prima volta.
Ieri, a Piazza Pulita, qualcuno, dopo aver sentito delle dichiarazioni, ha detto "ecco perché Grillo vuole impedire agli esponenti dell'M5S di andare in televisione".
Devo dire che aveva ragione.
Un conto è confrontarsi in città, piccola o grande, dove si vive, un conto è confrontarsi con i pesi massimi, giornalisti e politici, che vivono in televisione e che noi vogliamo mandare a casa.
Lo psiconano, gran paraguru che di TV se ne intende, faceva fare ai suoi i provini e poi li allenava al dibattito in televisione.
Lo scuotimento della testa in segno di dissenso o il parlare sopra quando l'avversario dice qualcosa di non gradito non sono cose improvvisate ma studiate a tavolino da chi, ripeto, di TV se ne intende.
Per cortesia fermate Putti e quelli come lui, impeditegli di fare male al movimento che, come un bimbo appena nato, è ancora molto fragile.
Grazie

cla man (), Roma Commentatore certificato 11.05.12 22:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' davvero divertente...davvero...secondo me non ci stanno tutti di testa. Ancora le solite facce a dire le solite cose col solito candore. Ma la vergogna la conoscono? Ho finito di leggere un articolo sul Fatto relativo al cambio di registro nei confronti del Movimento. E' da stare attenti. Vogliono far sì che si somigli un pò di più a "loro"...Attenzione...Si è GENETICAMENTE diversi...Ho un pò di vergogna nell'usare il "noi" visto che fino ad oggi ho sempre vissuto di voyerismo il forum nella speranza di poter vedere un giorno "questo giorno"...Mi perdonerete se aggiungo un NOI nel dire che siamo DAVVERO ALTRO rispetto a tutti i relitti politici girovaghi di questo Paese ormai esacerbato. Grazie sig. Grillo e grazie a quanti si sono spesi e continueranno a farlo nel prossimo futuro (e chissà che non ce la faccia anche io!)

sergio seso 11.05.12 22:21| 
 |
Rispondi al commento

Non mi sembra che a Reggio abbiano fatto una figura cosi' barbina. Sarebbe opportuno comunicare al conduttore di LA7 che vogliamo la par condicio, Che mandi quindi una troupe a sorpresa in un circolo di campagna del PD, piuttosto che invitare Renzi.
Un consiglio, se vi capitasse di essere presi di sorpresa, spostate sempre l'attenzione sui punti del programma che state portando avanti, recitandoli come un mantra. Non fatevi intervistare su altro. Semplice.

pietrone 11.05.12 22:19| 
 |
Rispondi al commento

Comunque di sta cosa di piazza pulita ne avete fatto una tragedia greca! Piantatela! Piu il casino che si fa qui che il danno reale!!! A vedere piazza pulita c'erano sono chi segue Beppe Grillo da vicino! Chi appena si affaccia al movimento non ha fatto in tempo a capire nulla!!

fulgy f., torino Commentatore certificato 11.05.12 22:01| 
 |
Rispondi al commento

Vogliamo mettere ai voti l' esclusione di Putti?

alex d., sestri levante Commentatore certificato 11.05.12 21:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non faccio parte del M5S pur essendone un simpatizzate e, probabilmente,
non conosco bene le dinamiche che portano ad evitare come la peste i
dibattiti in tv. Personalmente ritengo che la forza delle idee, e dei
programmi del M5S non debba avere timori reverenziali nei confronti di
nessuno, giornalisti compresi. Altrimenti, si corre il rischio di
considerare gli spettatori dei decerebrati, senza capacità di giudizio,
alla stregua dei politici attuali. L'elettorato del M5S è un elettorato
colto, maturo ed intelligente, che ha capacità di valutare e di verificare
ciò che viene detto in tv. Non sono un esperto di media ma non mi è
sembrata affatto una catastrofe l'intervento del consigliere ieri sera,
così come mi è molto piaciuto l'intervento di Pizzarotti dalla Gruber.
Forse bisognerebbe mettere da parte, invece, inutili isterismi e pensare di
diffondere il verbo in ogni forma possibile. Ci penserà la forza (del
verbo) a superare le insidie e gli ostacoli mediatici.

ANTONELLO SPINETTI, TORRE DEL GRECO Commentatore certificato 11.05.12 21:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La mia impressione però è che nel M5S si confonda l'intelligenza collettiva (wisdom of the crowds) con in "brainstorming" per il quale ognuno può sparare la sua scemenza senza filtro e senza alcuna competenza. Ognuno vale uno non significa che ognuno è libero di dire quello che pensa "a sentimento" e non in base ad una sua preparazione specifica. Che senso ha fare riunioni aperte come quella di Reggio Emilia in cui molti di quelli che partecipano non hanno nessun titolo per proporre qualcosa? Attenzione...l'intelligenza collettiva (in puro stile Wikipedia) a me sembra sia un'altra cosa.

Claudio C 11.05.12 21:37| 
 |
Rispondi al commento

Perche ai giornalisti non gli si fa rispondere
da persone capaci di argomentare una domanda?
Mi e dispiaciuto vedere rispondere quella signorina
che diceva di avere votato il movimento così
solo per cambiare, facendosi criticare dal barbuto
giornalista: che gli a risposto "ecco questi sono gli
elettori del movimento".
Mi piacerebbe tanto sapere se nel movimento ci
ci sono persone capaci di governare il paese,
e se ci sono perche non si fanno vedere.
Mi piacerebbe sapere se il movimento ha dei progetti
e se li ha, come intende realizzarli.
Si chiede troppo? Grazie

Pietro Esposito 11.05.12 21:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando sarete dentro il palazzo,arriveranno molte occasioni di ricevere denaro facile in molti modi,vedremo se sarete capaci di resistere,io lo spero.

mario . Commentatore certificato 11.05.12 21:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa è come la rivoluzione Copernicana. I tolemaici non comprendono, o se comprendono non accettano. Ma che lo comprendano o meno è la Terra a ruotare intorno al Sole. L'Amore arriverà per tutti perchè è la nostra Essenza.

MONICA PERSICO, Reggio Emilia Commentatore certificato 11.05.12 21:17| 
 |
Rispondi al commento

A leggere i commenti ieri non è andata bene capita se non stai a sentire comunque meglio la loro figuraccia onesta che gli invitati in studio professionisti del fancazzismo tuttologi prezzolati e a disposizione per qualunque posizione

Riccardo Garofoli 11.05.12 21:13| 
 |
Rispondi al commento

Se avevo una certa simpatia nei vostri confronti Ieri sera, guardando Piazza Pulita e non Sporca ... mi avete proprio deluso. Ho notato un atteggiamento strasfottente e demagogico ("allargate la camera, fate vedere in quanti siamo ...") per non dire altro ...
Detesto il sistema politico e istituzionale del nostro paese per l'incapacità e corruzione nel governare, ma non riesco e vedere del M5S una valida alternativa seria e competente .. Vi state montando troppo la testa e pensate di essere i più bravi solo perché "urlate" ...

marinella puppi 11.05.12 21:11| 
 |
Rispondi al commento

Tutto vero ma bisogna anche imparare a confrontarsi ed essere all'altezza degli argomenti dal momento che si entra in una agone politico che sia televisivo o di piazza. E' certo che Grillo sia un abile oratore e non ha problemi in questo ma non può parlare sempre e solo lui altrimenti il movimento non ha futuro!

aurelio levante 11.05.12 21:09| 
 |
Rispondi al commento

Voto movimento ma, trovo che si poteva anche fare parlare persone un pò più "preparate" ieri sera su LA7 oppure non cadere in questa trappola.In un momento così positivo del movimento almeno in TV secondo me non si è riusciti a trasmettere quanto c'è di buono nel movimento.

lorenzo nieri 11.05.12 21:08| 
 |
Rispondi al commento

bisognava puntare anche sullo stipendio della carfagna 15000 euro,sputtanarla fino allo sfinimento,quando andrete ancora in tv,ad ogni domanda si deve avere una risposta,finchè non rispondono non si prosegue con un'altro argomento,perchè i conduttori a domande delicate cercano di sviarle con altri argomenti,e questo non mi è mai piaciuto.AD

mario . Commentatore certificato 11.05.12 21:06| 
 |
Rispondi al commento

Il pd vuole esprimere la linea ed il leader della coalizione che pare ci vogliano rifilare Bersani che dio ci scampi lui e il suo complesso di inferiorità
Ma danno già per vinte le elezioni
Ma di tagli ai rimborsi
Una nuova legge elettorale
Il taglio dei parlamentari
Tutto finito passate le elezioni non se ne parla più torniamo alla carica

Riccardo Garofoli 11.05.12 21:05| 
 |
Rispondi al commento

Arsan testa quedra: venite ad aiutarci, da parma abbiamo bisogno di voi per vincere.

Forza Pizzarotti, ce la facciamo!

Lucio Cavalca 11.05.12 21:00| 
 |
Rispondi al commento

approvo molto il m5s,ma ragazzi,se andate in televisione,cercate di tirare fuori le palle,quelli lì vi massacrano ,altrimenti state a casa a fare la calzetta.Comunque tranquilli, voterò m5s,e sono riuscito a convincere altre persone,questa è l'ultima speranza,dopo non resta altro che inbracciare le armi.

mario . Commentatore certificato 11.05.12 21:00| 
 |
Rispondi al commento

Ma scusate non è grillo il demagogo populista
A sentire le critiche al governo che piovono da dx sx direi di aver sentito demagogie e populismo uscire dalle bocche inutili di inutili politici

Riccardo Garofoli 11.05.12 20:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Lui può parlare, l'altro no. Quell'altro è meglio che le cose le dica in un certo modo... Ma quello che volete non è libertà. Non è sincerità. Non è trasparenza.Per fortuna il motto è UNO VALE UNO! La vostra è REPRESSIONE FASCISTA. Sono Monica Persico, "la ragazza rasata con il tatuaggio" e non chiamatemi grillina perchè sono molto di più. Sono me stessa. Siamo acerbi, fantastico! Siamo l'embrione di un qualcosa che cambierà il mondo. Una nuova coscienza collettiva sta prendendo vita e noi non possiamo che goderci, in tutta la sua Bellezza, quest'alba. E' così che nasce l'entusiasmo. Ogni evento, anche questo, è un'occasione. Certo possiamo spenderla criticando e alimentando energie negativo. 'Lesperienza è la via, il Maestro è ciò che accade dentro noi stessi, se gli prestiamo attenzione. Ciò che accade in noi difronte ad un evento, una persona, una musica, un libro... o alle nostre stesse parole. Certo è che per evolverci dobbiamo in primis prendere consapevolezza. Percepire la propria essenza è un orgasmo cosmico. Le parole si fermano molto prima. Mi sposo con il m5s al 100%, col suo programma, col suo entusiasmo, con tutta la libertà che sprigiona, non perchè ci ho ragionato sopra ma perchè credo sia la naturale conseguenza di un modo di essere. Ed il fare è il compimento dell'essere. Rifletteteci su. Vi abbraccio

MONICA PERSICO, Reggio Emilia Commentatore certificato 11.05.12 20:58| 
 
  • Currently 3.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dopo aver visto la trasmissione su la 7 non possso non scrivere ciò che penso su questa pietosa situazione del giornalismo in italia! Non posso che concordare con Beppe grillo quando dice di tenersi lontani dai media, servi della politica e del potere.Tralasciando il fatto che inquadravano la sala come se fossero presenti dieci persone, tralasciando il fatto che era evidente che chi era in collegamento non sentiva ciò che si diceva in studio, tralasciando la vanità e la supponenza insopportabile degli ospiti in studio...ho trovato insopportabile l' attacco del servo barbuto alla ragazza intervistata ( mia sorella ).Certo non mi meraviglia che chi vive la politica da lupo non abbia idea di cosa sia " l' innocenza politica ", i giornalisti in collegamento si sono guardati bene di mostrare come mia sorella è arrivata a quella riunione, sorreggendosi con un bastone!!! già xchè lei lotta da ventanni con una malattia terribile la sclerosi multipla e se si fosse fatto vedere questo allora ciò che ha detto avrebbe avuto un valore grandioso ! certo perchè aver votato berlusconi perchè sorrideva , xchè x lei aveva un immaggine positiva, xchè il suo ottimismo faceva supporre l' intenzione a cambiamenti grandiosi e una sorta di miracolo italiano....quello che si dice un vero voto di innocenza politica !!!ma poi si capisce che quel sorriso era falso che serviva a nascondere una incredibile DEFICIENZA POLITICA ,che ci ha portati tutti al disgusto x questa classe politica, da destra a sinistra,che x noi comuni mortali appare come una manica di ladri fannulloni, arroganti ,presuntuosi ,dotati di una vanità politica insopportabile,che trattano i comuni cittadini come ebeti , come incapaci di comprendere e di agire! Non hanno ancora capito che i loro giorni sono contati e che siamo stanchi di assistere a questi loro teatrini ridicoli !!!! Ormai ci hanno tolto tutto imponendoci un governo che non abbiamo eletto,imponendoci un informazione loro serva,imponendoci i loro furti, imponendo

fabiana persico 11.05.12 20:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Difendiamo la nostra casa contro lo strapotere delle banche e delle esattorie. Impignorabilità della prima e unica casa. Modifica al codice civile artt. 2910-2911, al codice di Procedura Civile art.514 e alla Legge 248\2005. Sono circa 4.200.00, oggi le famiglie che corrono il rischio di subire una procedura esecutiva, il pignoramento
, della prima e unica casa. Bisogna fermare questo FENOMENO O SI VA A PUTTANE .. Cordiale saluti e un saluto a tutti i sostenitori, gli Italiani hanno i Coglioni rotti di questa classe dirigente Politica .. Via dalle Palle !!! Un saluto a tutti i sostenitori di Beppe , ciao Pietro

Pietro Fortunato, Erice Commentatore certificato 11.05.12 20:50| 
 |
Rispondi al commento

Meravigliosi!!!!!!!!!!

gabriella Monfasani, Voghera Commentatore certificato 11.05.12 20:42| 
 |
Rispondi al commento

A me e piaciuto il consigliere, ha fatto fare una figura di merda a Telese e Renzi.! Detto questo io preferirei stare fuori da programmi tv fatti su misura x la casta.!!

Umberto U., Mariano comense Commentatore certificato 11.05.12 20:38| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi vedete questo....
http://www.youtube.com/watch?v=aupNawSe7xg

Putti ancora rilascia interviste
chi glielo dice di non partecipare alle trasmissioni tv/radiofoniche come questa ,a radio rai "Un Giorno da Pecora"... vuole far conoscere il programma 5 stelle attraverso una trasmissione del genere, io non capisco

max rossi 11.05.12 20:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma come potete pretendere che un giornalista come Telese e in generale tutti i conduttori e opinionisti che si sono formati professionalmente all'interno "del sistema" vi appoggino senza riserve e incondizionatamente, senza esercitare un minimo di critica? Ieri sera avete fatto una pessima figura, avete interpretato il loro tentativo di capirvi come un attacco e avete sbagliato in pieno, e ve lo dice uno che da quando siete nati vi ha sempre sostenuto ma sta guardando sempre più con fastidio alla scelta di isolamento totale che vi siete imposti. Siete convinti che l'unico modo per questo Paese di farcela è rompere di netto e non tener buono nulla dello status quo. Con tutto l'enorme rispetto che ho del vostro lavoro e del vostro impegno vi dico che secondo me è una scelta scellerata, che a lungo termine non paga. Ovviamente non dovete mica intervenire in porcherie tipo Radio Londra o Porta a Porta, ma avere un pò più di rispetto per il lavoro di quei pochi che non sdegnano a priori il M5S, tipo Formigli o Telese (che sarà simpatico come una spina in un fianco ma sa quel che dice e quel che succede in Italia e nel mondo) quello sì.

Matteo Milano 11.05.12 20:34| 
 |
Rispondi al commento

Voglio dire solo due parole:
bravi!bravi!bravi!
Spero che finalmente l'onestà,le capacità personali e il rispetto, siano il carro trainante di questa ITALIA, messa in ginocchio dai soliti ladroni e company!!

angelantonio d., molfetta Commentatore certificato 11.05.12 20:25| 
 |
Rispondi al commento

Nessuna televisione ha mai parlato di Beppe e del movimento per anni, se non per denigrarlo, così come fanna adesso. L'obiettivo numero uno dei Tg e delle trasmissioni da salotto danno la caccia ai componenti il movimento.
Ma esiste una legge che obbliga un cittadino a farsi inquadrare da una telecamera e a rispondere alle domande dei pennivendoli di turno?
E poi ragazzi di reggio Emilia tanto di cappello per il vostro lavoro e per aver sostenuto ieri sera questa pioggia di domande, ma una sola remora : " Non avevate nessuno che potesse rispondere al giornalista alla prima domanda se non quella signora che ha fornito le risate in studio e i commenti sulle potenzialità del movimento e dei suoi componenti?
Comunque bravi lo stesso.

bradipa-mente 11.05.12 20:24| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi niente da dire...figuraccia..
Su con la vita però non è successo niente,comunque sul finale ci siamo un pochino ripresi..
Ennesima dimostrazione che non siamo ancora pronti o non siamo tutti pronti per sostenere un dibattito televisivo del genere,i motivi sono i soliti e si conoscono bene..
Rimango sempre dell' idea che si meglio non partecipare ( anche se una decisione del genere andava messa ai voti democraticamente ),credo tuttavia che prima o poi il confronto televisivo non potremo evitarlo,prepariamo i nostri ragazzi,formiamo un addetto stampa con buona dialettica,insomma,prepariamoci,non possiamo sbagliare.
W IL M5S!!!!

alex d., sestri levante Commentatore certificato 11.05.12 20:14| 
 |
Rispondi al commento

Penso che al contrario di quanto si dica, i ragazzi del movimento a 5 stelle non devono temere le interviste che gli vengono fatte dalle varie emittenti televisive; anzi con la solita calma e saggezza come hanno sempre dimostrato fino ad ora devono cercare di spiegare al meglio le intenzioni e i programmi in agenda dei vari comitati sparsi su ogni città. Questa può essere una ulteriore occasione per dimostrare che la vera antipolitica sono i vecchi partiti e non il movimento che al contrario ha voglia di mettere in atto dei veri programmi elettorali fatti a misura per il cittadino.

AN CA (falchi 11) Commentatore certificato 11.05.12 20:13| 
 |
Rispondi al commento

AVETE CAPITO PERCHE' I RADICALI NON VENGONO MAI INVITATI? PERCHE' SONO GLI UNICI IN GRADO DI CONTRASTARE LA FALSITA' DELLE TELEVISIONI, QUINDI FANNO PAURA ED E' MEGLIO FARLI SPARIRE.

giovanni b. Commentatore certificato 11.05.12 20:09| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sera ho seguito la trasmissione e, mi dispiace, ma secondo me non dovevate rispondere a quella manica di incompetenti di piazzapulita.
Non voglio che si dica che Grillo sia il dittatore e ogni cosa che dice é legge per noi, ma ha ragione.
Questa gente gioca sporco in tv e fa vedere solo quello che vuole, per cui se hanno voglia di parlare e scannarsi fra di loro, lo facciano pure, noi rimaniamone fuori.

Giansandro P. 11.05.12 20:01| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti per la meravigliosa figura di merda che hai fatto fare a Renzi e Telese!

walter moreni 11.05.12 19:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma come potete seriamente pensare d'impedire a chiunque ne abbia voglia di apparire in tv ?
la nostra forza dev'essere la convinzione che anche l'ultimo dei nostri è migliore del primo dei loro - anche la ragazza coi capelli corti che dice "prima votavo berlusconi perchè era l'unico che rideva,poi ho cominciato a pensare" porta acqua al nostro mulino finché dall'altra parte ci saranno la scrofagna e renzi - sempre e comunque !

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 11.05.12 19:58| 
 |
Rispondi al commento

Buona sera,
io condivido il programma 5 stelle e la "scelta" di non partecipare alle tribune politiche/talk show, ma non deve diventare una caccia alle streghe contro quelli del movimento che finiscono in tv! mi spaventano certi atteggiamenti...!
Saluti

Gi Emme (bailamme) Commentatore certificato 11.05.12 19:55| 
 |
Rispondi al commento

non abbiamo bisogno dei loro talk show
non abbassiamoci ai loro livelli

fabio gasparinetti 11.05.12 19:54| 
 |
Rispondi al commento

il movimento deve decidere i nostri interessi da perseguire i portavoci evitare di andare in tv! restate in strada al contatto con i problemi della gente che dovreste rappresentare questa la vostra missione.

bingo bongo 11.05.12 19:51| 
 |
Rispondi al commento

Guardate che in Tv ci sta gente sporca con gli artigli di fuori, state attenti anche solo a salutare questa gente qua, non dovete salutarli, non dovete parlarci, non so se mi spiego. Nel 2000 ho partecipato su Italia 1 ad un programma di sigle Tv condotto dalla Barale dal titolo Macchemù. L'idea, pur se sviluppata malissimo, era stata originale, però loro hanno chiamato noi fans di sigle per avere un programma genuino, le prime 2 puntate furono carine, invece nella terza tutti i falliti della Mediaset cercarono di saltare sul carro, ricordo Sabani, Ambra, la Merz, questa gentaglia qua. Noi gli boicottammo il programma, incominciammo a fischiare, loro ci spensero l'audio e disattivarono la telecamera che ci riprendeva, ma il risultato fu una puntata molto scadente, per cui nell'ultima, la quarta, dovettero tornare sui loro passi. Vi sto parlando di un programma di sigle di cartoni animati come Candy Candy o Heidi, figuratevi i programmi sulla politica. Non c'è programma a Mediaset dove non ci sia il capo-claque che obbliga la gente ad applaudire, sennò son tutti sbadigli, coi programmi di merda che fanno. In Tv ci sta gente abituata a mentire, sono pezzi di merda anche nella vita privata, non andate in Tv a fare il loro gioco, per carità!

Mauro Agnoli, Castel San Giovanni (PC) Commentatore certificato 11.05.12 19:48| 
 |
Rispondi al commento

SIAMO TUTTI CONSAPEVOLI CHE STA NASCENDO E CRESCENDO QUALCOSA DI NUOVO...E CHE TUTTI CERCHERANNO CON TUTTE LE FORZE DI SOFFOCARCI IN..CULLA.
AMMETTIAMOLO..SIAMO TROPPO INESPERTI X COMPETERE CONTRO I PROFESSIONISTI POLITICI TELEVISIVI.
LORO HANNO ANNI E ANNI DI " ALLENAMENTO "...SOFISTI DELLA PAROLA.
LA NOSTRA FORZA E' COME DICE BEPPE..LA NOSTRA GENUINITA'...VERGINITA' ...OSO DIRE IO.
TENIAMOCI LONTANO DALLE TV..ALMENO FINCHE' NON ABBIAMO CHI SENZA SIVENTARE A SUA VOLTA ZOMBIE TV...SAPRA' RAPPRESENTARE AL MEGLIO I PROGETTI DEL M5S.
BUON LAVORO

Giuseppe B., TERRASINI Commentatore certificato 11.05.12 19:48| 
 |
Rispondi al commento

IL RISALTO IN TV DEL MOVIMENTO 5 STELLE LO DANNO I POLITICI DEI PARTITI I GIORNALISTI E TUTTI QUELLI CHE ATTACCANO IL MOVIMENTO.

LASCIAMOLI FARE

NOI CONTINUIAMO SUL WEB

Arnaldo L. Commentatore certificato 11.05.12 19:41| 
 |
Rispondi al commento

Così mettete a rischio il lavoro di tanti. Siamo nati in rete, incontriamo la gente di persona, la TV non ci appartiene. Sono del Movimento 5 Stelle di Sarego, immaginerete quante volte in questi giorni ci abbiano invitato in TV. Abbiamo sempre declinato l'invito, da subito, ancor prima del post del Grillo, perché non dobbiamo confrontarci con gli spettatori, ma con chi ci ha eletto e con i cittadini. Continuiamo ad incontrare le persone ogni settimana, come quando abbiamo iniziato, solo che le persone sono sempre di più. Questo è lo scopo del movimento: far capire alla gente che deve partecipare, non stare a guardare i politicanti alla TV.

Manuela Luzi 11.05.12 19:39| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

io ho mandato un messaggio privato su facebook a Putti chiedendoli di non andare più i tv...per favore fate altrettanto

http://www.facebook.com/paolo.putti

Davide S. Commentatore certificato 11.05.12 19:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragazzi non dimenticate che se si è raggiunto questo risultato è anche merito della tv ,che nel bene o nel male ha dato risalto al movimento.
Daccordo che quei programmi sono guidati e cercano di affondarti in tutti i modi ma se c'è qualcuno sveglio che sa come rispondere può essere un'arma a nostro favore,soprattutto verso quelle persone che ancora si fossilizzano davanti la tv e non hanno altri mezzi d'informazione.Lo so che noi non seguiamo corsi per imparare a fare le faccine quando inquadrati ma è anche vero che non siamo scemi e di sicuro qualcuno tra noi è assolutissimamente in grado di rispondere a modo a quei quattro dinosauri.
Quindi secondo me se si è in grado si può partecipare a quei programmi,altrimenti è meglio starsene in silenzio almeno non si rischia di dire castronerie.
Un 'ultima cosa credo sia il caso di saper rispondere alle solite domande che tentano di denigrare il movimento,tipo Grillo è il padrone,Grillo è il titolare del simbolo,Grillo espelle senza chiedere a nessuno ,etc....

Felice T., bari Commentatore certificato 11.05.12 19:31| 
 |
Rispondi al commento

Ma perche' invece di uscire Noi dall'euro NON FACCIAMO uscire la GERMANIA?
Con l'Euro tutti i Paesi (Grecia, Italia, Spagna, Olanda, Belgio etc etc ) sono andati in crisi....Quindi Noi con gli altri RIMANIAMO nell'EURO...la Germania ritorna al suo marco e vada via' el ciapp :O)
Voglio vedere poi a chi esporta :O))))

Luigi Di Caprio 11.05.12 19:28| 
 |
Rispondi al commento

quelli della t.v. diranno di nuovo qualcosa tipo riassunto di travaglio ieri sera? -.-'
ma perché invece di rompere le balle questi politici,non si applicano a cercare delle proposte?
ne lancio una io,se qualcuno,politico (e non) vuole candidarsi,perché ha delle proposte lanci le sue proposte anche se non viene eletto,con i referendum propositivi!! così non vi sarà più necessario candidarvi e quindi un notevole risparmio di soldi e di tempo,o no?

Mimmo G., cardito (NA) Commentatore certificato 11.05.12 19:27| 
 |
Rispondi al commento

IL PROBLEMA E' CHE ANCHE OGGI C'ERA PUTTI( GENOVA) SU RAINEWS 24 A RILASCIARE INTERVISTE, PERCHE' TUTTI HANNO QUESTE MANIE DI PROTAGONISMO?
SE BEPPE GRILLO, E RIPETO BEPPE GRILLO, VI DICE DI STARE ALLA LARGA DA QUESTI GIORNALISTI, ABBIATE L'UMILTA' DI ASCOLTARLO! E' LUI CHE DEVE DIRVI SE SIETE IN GRADO DI REGGERE UN CONFRONTO CON QUESTE BELVE.

GABRIELE TINELLI (), carrara Commentatore certificato 11.05.12 19:24| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi del Movimento e simpatizzanti,

la guerra contro la corruzione, il ladrocinio e la menzogna politica si vince solo sul web quindi come ha suggerito BEPPE GRILLO:

NO TV

Non facciamoci incantare dalla serpe della televisione;
le interviste ai politici sia in TV che nei giornali SONO ripeto SONO ...TUTTE CONCORDATE.

Continuiamo ad essere presenti in WEB con i SocialNetwork; diamo risposte, ascoltiamo consigli, facciamo proposte.
La battaglia civile per la LIBERAZIONE si vince su INTERNET!!!

Dobbiamo prima di tutto essere sinceri e onesti il resto verrà da sè.

Io combatto per il Movimento,per la gente che tutti i giorni vive con i problemi quotidiani, me compreso, nella mia piccola trincea di internet, parlando con gli amici, esponendo i programmi e sopratutto propagandando queste tre cose che per me sono essenziali:

VERITA' GIUSTIZIA PACE

Arnaldo L. Commentatore certificato 11.05.12 19:22| 
 |
Rispondi al commento

secondo me Putti è un altro che vuole solo celebrità!!

Davide S. Commentatore certificato 11.05.12 19:22| 
 |
Rispondi al commento

Penso che effettivamente l'irruzione di ieri del "talk show" ha messo in evidenza il potere devastante della tv,ma il M5S è composto da gente comune,volontari che agiscono coi fatti,la dialettica lasciamol ai poliici di professione.Miè piaciuto molto Pizzarrotti,all'indomani del voto di buon mattino,intervistato dal "tg" di rete4,ha difeso la serietà del programma dalle allusione dell'intervistatore,Grande!

antonello guiso 11.05.12 19:22| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto solo pochi minuti della trasmissione ed e' vergognoso che della brava gente sia stata manipolata in questo modo ma dovevano stare zitti e non rispondere alle provocazioni mi rendo conto che per IMBECILLI L'ITALIA NON E' SECONDA A NESSUNO alla domanda perche' erano li' non sapenano cosa dire forse per giocare carte il massimo quando hanno chiesto cosa avessero votato precedentemente una tipa ha dichiarato il famoso premier ed alla richiesta del perche' : perche' era simpatico.... not comment , ripeto state zitti e sopratutto a casa cosi' non dite stupidate Mondiali.
Giannicola Scanavacca:VI

GIANNICOLA SCANAVACCA 11.05.12 19:19| 
 |
Rispondi al commento

cosa ne pensate? l'hanno appena inserito...

http://www.youtube.com/watch?v=aupNawSe7xg

Davide S. Commentatore certificato 11.05.12 19:19| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo o chi per lui, la vostra lettera ai Cittadini attivi, che leggo è la migliore prova che nessuno di voi ha letto (ovvero - mi adeguo: neanche cagato di striscio) la lettera che vi ho mandato tempo fa, prima delle elezioni e del boom 5 stelle. Ho 78 anni (cervello ancora attivo) e non ho ambizioni di poltrone: ho un'idea che mi sembra vincente, e che semino in giro sperando che qualcuno la raccolga. A questo proposito ho anche dato un mio libro - ELOGIO DELLA RECESSIONE - a un "braccio destro" di Grillo, al comizio di Monza tempo fa. Mi sembrerebbe un'ottima occasione per dare al movimento - al di là del suo carattere destruens - un po' di quella sostanza propositiva e attiva di cui mi sembra assolutamente carente. Mandare via i cialtroni e i disonesti: okay, ma e poi? Che cosa fare in luogo di quello che quelli hanno fatto o non fatto? La mia proposta riguardava una politica economica che mi sembra opportuna, giusta e seria. Ma per valutarla - care 5 Stelle del cacchio! - è necessaria la modestia di prenderla in esame. Cosa che non mi sembra siate in grado di fare. La stessa proposta - hear, hear - l'ho fatta anche ad altri partiti e movimenti, nessuno dei quali mi ha risposto. Devo dire che sotto questo profilo, anche the Five Stars Mouvement è perfettamente omologato al tanto disprezzato clima politico vigente. Se volete darmi retta e combinare un incontro, bene, io sono qui (luigi.lunari@libero.it) altrimenti - grillianamente - andate pure affanculo.
Luigi Lunari

luigi lunari, Brugherio (Milano) Commentatore certificato 11.05.12 19:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Però noto con piacere che come aumenta l' attacco mediatico al M5S, la gente qua dentro tira fuori le palle ogni giorno di piu.
E con altrettanto piacere noto che la rete non perdona, basta una cazzata per fare esplodere il blog in nemmeno un' ora di tempo.
Io non vorrei essere nei panni della tipa di RE col capello rasato, proprio no.

marco M5S 11.05.12 19:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non cedete alle lusinghe della televisione! Potrebbe anche distruggere il movimento. Per arrivare a tutte le persone basta la presenza nelle piazze e in rete. La TV non migliora le persone e per ricoprire cariche pubbliche non serve essere divi. Il divismo televisivo appaga solo il narcisismo di chi non ha sostanza. Voi valete molto e i risultati elettorali lo dimostrano. Lasciate che la voce del movimento sia Beppe e quando vi cercano glissate e non lasciatevi coinvolgere. Un'apparizione sbagliata di pochi secondi può compromettere il lavoro di anni.

antili stefano 11.05.12 18:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

J p Morgan a dichiarato persi 2 miliardi di dollari in operazioni finanza speculativa
ancora giocano ma le regole a questi buffoni quando le mettono

Riccardo Garofoli 11.05.12 18:53| 
 |
Rispondi al commento

Era un luogo pubblico, è vero, ma nessuno vi impediva di ingorarli. Se ne sarebbero andati. Seguite l'esempio di Beppe, che ignora l'esistenza delle TV. Fatevi furbi per un prossimo futuro. Tutti sono contro il Movimento 5 stelle, cioè contro i cittadini liberi.
W il Movimento 5 stelle, W Beppe....

Daniela Moscato 11.05.12 18:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per una vera rivoluzione democratica, portatevi sempre dietro questo video di Eduardo De Filippo. Famosissimo "pernacchio" del film L'oro di Napoli.

Amplificatelo a mille su tutte le piazze.

fa riflettere e ridere, ed è uno sfotto "gratis".

Forza Parma: http://youtu.be/gkrnK0igAP0

ivan grozny, Alassio Commentatore certificato 11.05.12 18:50| 
 |
Rispondi al commento

sono totalmente daccordo con beppe: niente tv!!!
unica soddisfazione quando il consigliere è riuscito a controbattere molto bene quella specie di giornalista che è Telese mettendolo in imbarazzo!

Renato Massimiliano Paris, Lucca Commentatore certificato 11.05.12 18:48| 
 |
Rispondi al commento


La tv è, per lo più, spazzatura. Ce lo dice qualcuno (Beppe) che l'ha conosciuta bene...
Si tratta di fiction in cui non contano, solamente, le parole, ma anche come vengonodette e con quale faccia... Casini, Rutelli hanno la faccia da... attori e funzionano bene quando non dicono nulla ma lo dicono benissimo. Il m5s non ha bisogno della televisione! non è nato grazie alla televesione, ma proprio perchè si è tenuto lontano dalla televisione, guardiamo oltre....

Perchè non cominciamo con un esercizio di democrazia diretta con un referendum sul tema?

davide 11.05.12 18:44| 
 |
Rispondi al commento

Ragionamenti del caspio come quelli sentiti nell'intervista mi fanno pensare sempre più che il suffragio universale sia una grossa boiata.

e' stato dato il diritto di voto alle vecchine con i capelli tinti di rosso che manifestavano davanti al palazzo di giustizia di Milano in occasione delle udienze (poche) di Scilvio... urlando, alla domanda del perchè lo facessero: "perchè Silvio ci amaaaa"!

e' stato dato gente come la ragazza intervistata, che sghignazza e dice amenità, e probabilmente cambierà idea, voto, moda... non appena penserà che i M5S non è più così cool

Io, e forse anche voi, al pensiero che gente simile possa scegliere chi deciderà il destino di mio figlio, continuando a votare cente come Scilvio o Casini o Maroni... rabbrividisco

Il voto è una cosa seria!

Luis F 11.05.12 18:41| 
 |
Rispondi al commento

Veramente una pessima figura, probabilmente il peggiore deputato della nostra scalcagnata Repubblica avrebbe fatto meglio, anche quello cha non ha nulla da dire e questo mi fa arrabbiare ancora di più.
Ho sempre ritenuto LA7 una tra le televisioni migliori e sotto sotto, abbastanza neutrale ma se su questo canale si riesce a fare questa impressione immaginatevi sulle reti Mediaset cosa ci possono fare.
Ciao a tutti.

Enzo R. Commentatore certificato 11.05.12 18:39| 
 |
Rispondi al commento

MANDIAMOLI TUTTI A CASA I POLITICI, NON VEDO L'ORA CHE ARRIVINO LE POLITICHE !!!!! SPERIAMO PRESTO

daniele n., desio Commentatore certificato 11.05.12 18:34| 
 |
Rispondi al commento

Olivieri, ma questi si sono presentati e voi non ne sapevate nulla? Oppure hanno condotto l'intervista in maniera diversa da quanto concordato? Bastava tacere, magari rimandare l'intervista al mittente con un piccolo comunicato che spieghi perchè il M5S si rifiuta di partecipare ai talk-show.
Lo spaccato di intervista a quei ragazzi seduti al tavolo è stato un disastro; ma la colpa non è neanche tanto la loro, si sono trovati in dovere di rispondere e hanno risposto come potevano. Ho visto persino Favia in difficoltà in uno studio televisivo.
Ci sono motivazioni concrete dietro al consiglio di Grillo di non partecipare a programmi TV: e giovedì sera le abbiamo comprese tutti, purtroppo.

Alviero Casadio, Castellarano (RE) Commentatore certificato 11.05.12 18:34| 
 |
Rispondi al commento

Propongo a livello locale di organizzare - in ogni città del movimento - dei corsi pubblici di informazione, istruzione e amministrazione politica. Tenuti da docenti universitari volenterosi e da professionisti. Devono servire a migliorare la conoscenza a livello amministrativo dei nostri attivisti del movimento e a sapersi muovere e difendere nei dibattiti pubblici. Questa proposta deve interessare a livello locale e deve essere portata avanti dai portavoce dei singoli movimenti locali. E' una proposta entusiasmante, per la prima volta in Italia si informano le persone e si istruiscono per la cosa pubblica: per la politica. E sfiderei chiunque a darci dell'antipolitica. Un popolo informato, non è un popolo ingannato. Proponilo al tuo gruppo locale. In ogni riunione del mov5stelle. Portiamo avanti progetti e proposte per spazzare via questi mantenuti.

Francesco L. Commentatore certificato 11.05.12 18:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ha fatto bene a fare questo post.
Comunque il problema non è se la ragazza con i capelli corti ha parlato ingenuamente, il problema è che il paese e l'economia vanno a picco con dei politici che stanno li da quasi 20 anni.

Poi possiamo parlare dell' asino che vola, non c'è dubbio.

marco M5S 11.05.12 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Ma pensate che si comportino cosi con tutti ? con i signori della lega !! Ho con chi e al parlamento
Spero che in un prossimo intervento Beppe renda lo sgarbo

Riccardo Garofoli 11.05.12 18:20| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo sto vedendo dal web la puntata di PiazzaPulita.

La donna coi capelli rasati ha fatto danni notevoli,
e non solo lei.
Prima di parlare è meglio collegare il cervello
oppure è meglio stare zitti.
E se qualcuno ha votato Berlusconi se ne deve solo vergognare,
non certo riderne con quella superficialità.

Se Beppe ha visto, suderà freddo, davvero.

Certa gente con la testa vuota va tenuta fuori, secondo me.
Adesso che il M5S è terzo partito in Italia,
di furbetti senza arte né parte che vorranno utilizzarlo per fini personali ne incontrerete a iosa, ma bisogna tenerli alla larga.

Nicola Nicolini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.05.12 18:19| 
 |
Rispondi al commento

Pizzarotti ce la deve fare!

Sogno il PD fuori da tutti i comuni dell'Emilia.

Qui in Emilia il PD non muove un dito contro aziende come Hera, spesso monopolista nel settore delle public utility (luce, acqua, gas, teleriscaldamento, raccolta rifiuti), a scapito della qualità dei servizi, della libera concorrenza e delle tariffe finali per noi utenti.

Questo sodalizio ha da finire.

Forza ragazzi a Comacchio, Budrio e Parma, possiamo farcela!

Vincenzo Q., Bologna Commentatore certificato 11.05.12 18:15| 
 |
Rispondi al commento

Piazza putrida in diretta dal verano o prima porta

Riccardo Garofoli 11.05.12 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Credo che serva davvero a poco partecipare ai programmi televisivi per spiegare il programma del movimento in TV. E il motivo principale è che ogni questione dibattuta è complessa e andrebbe esposta dettagliatamente mentre la TV ti costringe a ridurre ogni problema a degli slogan facilmente assimilabili dal pubblico ma del tutto insufficienti per permettere alle persone di farsi un'idea personale, e per lo stesso motivo anche facilmente confutabili con altri slogan e battute ad effetto.
C'è poi una questione più generale e cioè che i cittadini che sei costretto a raggiungere con la TV sono appunto persone che si inforamno soltanto attraverso questo mezzo e molto difficilmente potranno essere convinte a passare alla rete per conoscere in modo approfondito il programma e le proposte del movimento. Penso cioè che sarebbe tempo e fiato sprecato
Al contrario invece sono convinto che proprio il non apparire in TV ma lasciando che la TV parli del movimento potrebbe generare una curiosità e un interesse in molti di coloro che finora hanno seguito la politica solo nei talk show televisivi.
Penso che Beppe abbia in mente anche questo tipo di strategia quando consiglia di lasciare perdere la TV.

Paolo Roti, Calenzano Commentatore certificato 11.05.12 18:12| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti.

Voi riscuotete successo perché siete genuini e puri, o almeno date l'impressione di esserlo.
Io vi voterò alle prossime elezioni, ma se posso dare un consiglio, fate fare il lavoro sporco a Grillo, lui sa come comportarsi con questa gentaglia, voi state fuori e fate il vostro lavoro con umiltà perseveranza e decisione, come avete fatto fino ad ora.
Finché sarete così, avrete sempre il mio voto e il mio rispetto e credo quello di tanta altra gente come me.

Italiano Medio

Italiano Medio 11.05.12 18:09| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

Cercasi portavoce a 5 stelle...

tony c., pinerolo Commentatore certificato 11.05.12 18:08| 
 |
Rispondi al commento

Ma grillo lo conosce il mezzo o no
Se Beppe da un consiglio e perché il mezzo lo conosce se dice che chi tiene in vita il sistema sono i giornalai tv e carta stampata
e credo che di ragione ne ha tanta e tanta la avete data anche voi che fate andate in tv

Riccardo Garofoli 11.05.12 18:06| 
 |
Rispondi al commento


Ecco perché Grillo ha ragione a dire: “Non andate in tv”

Di Enzo Di Frenna

http://www.informarexresistere.fr/2012/05/11/ecco-perche-grillo-ha-ragione-a-dire-%E2%80%9Cnon-andate-in-tv%E2%80%9D/#axzz1uZrrY3eL

http://it.wikipedia.org/wiki/Programmazione_neuro_linguistica

Ileana B, savona Commentatore certificato 11.05.12 18:06| 
 |
Rispondi al commento

Cari 5 Stelle,
nessuno può uscire vincente in una battaglia impari.
I talk show sono fabbriche del consenso dove tutto è studiato a priori a tavolino.
Berlusconi prima di apparire in tv si faceva dare le domande, preparava le risposte, studiava l'inquadratura migliore, si accertava che non vi fossero ospiti o giornalisti sgraditi, passava ore al trucco e solo dopo vi andava.
Nulla era lasciato al caso.
Voi siete stati ingenui, vi siete lasciati cogliere impreparati e a nulla vale dire che era un luogo pubblico, primo: se non ci si vuole farsi intervistare basta non rispondere, secondo: se si lascia fare ai giornalisti bisogna essere più scaltri di loro e far parlare solo la persona più autorovele, preparata e capace.
Inoltre, bisogna pretendere che non definiscono "grillino" un consigliere regionale, mentre la Carfagna viene chiamata onorevole, chè già lascia da subito intendere che tenta di squalificarvi.
L'errore l'avete fatto. Eccome.
Beppe Grillo aveva invitato tutti i rappresentanti a NON andare nei talk show, perchè ci siete andati o avete permesso a loro di venire da voi?
Avete commesso un errore di ingenuità e di superbia, per il futuro siate umili e fatevi guidare da Beppe che su queste cose ne sa più di voi.
Beppe Grillo dal nulla ha creato un Movimento che in poco più di tre anni ha ottenuto risultati straordinari - SENZA TV SOLO CON LA RETE, ridando la speranza a milioni di cittadini italiani. NON vanificate tutto per vanità. Rammentate che si può cadere tanto repentinamente quanto si è saliti.
Fate tesoro di questa esperienza, tutti possono sbagliare, la gente che ha visto il programma ha capito che siete caduti in un tranello.
Piazza Pulita e Formigli non sono quel luogo democratico e quella persona pulita che vogliono far credere.
Formigli è il degno erede del suo mentore Santoro e come lui bada innanzittutto al suo portafoglio e a rendere i servigi a chi lo riempie meglio.
NON andate nei talk show.
NON serve assolutamente.


amitayus 11.05.12 18:05| 
 |
Rispondi al commento

evitiamo il ridicolo!luogo pubblico o meno se uno non vuole rilasciare interviste non le fà!la tv può solo danneggiare l'immagine del movimento!fuori da tutti gli schemi perfavore,il protagonimo lasciamolo ai vecchi politici

bingo bongo 11.05.12 18:04| 
 |
Rispondi al commento

ho visto il programma in tv.....non dovevano accettare di andare in onda....

giovanni giannese, taantor Commentatore certificato 11.05.12 18:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non andate in tv, non prestatevi ai loro sporchi sistemi. Siate sempre così puri,

Paolo Telloli 11.05.12 18:02| 
 |
Rispondi al commento

Brutta figura.
I servi di partito, professionisti della dialettica (vuota)ci fanno passare da...scemi,da sempliciotti,da persone che "sicuramente non potranno mai guidare in paese civile",ne'fare "vera"politica"
Improponibile il confronto in tv,non siamo attrezzati!Ha ragione Beppe.
La prossima volta,non potendoli cacciare via,come meriterebbero, forniamo loro una copia del nostro programma e rifiutiamo l'intervista.
Gli argomenti sono tutti scritti lì,........... che si vadano a cercare da soli le risposte.

giulio caesare 11.05.12 17:55| 
 |
Rispondi al commento

A me quello che è successo sembra chiaro, e non capisco certi commenti. Piazzasporca ha fatto il gioco sporco, il consigliere e altri hanno tentato di arginare l'invasione ma non potevano certo cacciare nessuno e nemmeno mettere il bavaglio ai nuovi arrivati. Da dietro una tastiera sembra tutto facile, ma provate a immaginarvi nella stessa situazione, magari voi avreste saputo cosa rispondere o non rispondere, ma non potevate certo impedire di parlare a uno/a che era li per la prima volta e in preda all'emozione (fisiologica) parlava a sproposito. Solidarietà a Matteo e ai ragazzi del M5S di Reggio.

Alex 11.05.12 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto anch'io l'intervento della troupe televisiva al raduno del M5S a Reggio Emilia. Piazzapulita ha giocato veramente sporco. Ben sapendo che gli attivisti del M5S non vanno volentieri nei talk show hanno deciso di presentarsi direttamente loro con le telecamere e farli partecipare al talk show loro malgrado. D'altra parte era luogo pubblico e non si nemmeno potevano cacciare. I media vogliono A TUTTI I COSTI OMOLOGARE IL M5S ALLA VECCHIA POLITICA. Non capiscono proprio che il M5S è oltre. Esso non ha bisogno della tv per diffondersi, come gia ha dimostrato. Esso NON è UN PARTITO. Beppe ha pienamente ragione quando dice che Se il MoVimento 5 Stelle avesse scelto la televisione per affermarsi, oggi sarebbe allo zero qualcosa per cento. Quindi non andate in tv perchè sarebbe fare il gioco dei partiti!! il M5S è democrazia dal basso, partecipazione dei cittadini alla vita politica. Per FARSi CONOSCERE LA TV DEVE ESSERE L'ULTIMO MEZZO DI DIFFUSIONE. Non lasciatevi incantare dalle parole dei soliti politicanti. Lasciateli perdere.....

Gaspare M. Commentatore certificato 11.05.12 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, mi sa che qua bisogna istituire una figura puramente politica:
il PORTAVOCE.
Purtroppo.
Altrimenti ci massacreranno a sangue.
Funzionale alla difesa dalla TV.

Paolo Hidalgo Commentatore certificato 11.05.12 17:51| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi purtroppo la realtà ci porterà a scontrarci sempre di più con certe cose,quindi dobbiamo essere soltanto capaci tutti insieme usando il blog di contrastare con astuzia tutti, il metodo è semplice aspettare che siano loro a provocarci come semplicemente ignorandoli e quindi dopo la loro insistenza e conosciamo benissimo i giornalisti, chiamare un agente che in zona sicuramente c'è ne saranno tanti mandati appunto dai partiti e perciò visto che sono li perchè non sfruttarli.

Emanuele Scarcia, Massafra (TA) Commentatore certificato 11.05.12 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Devo essere sincero, all'inizio pensavo ad una messa in scena, comparse messe li per far vedere quanto stupidi sono gli italiani, poi ho pensato ma se vogliono far vedere che gli italiani sono stupidi danno la certezza che loro (i Politici) stanno li perchè li hanno votati degli stupidi e allora ho pensato sicuramente non sono stati invitati ma avranno saputo dove si riunivano ed hanno fatto una comparsata (i giornalisti). La ragazza si vedeva che era una ex Berlusconiana :-), il ragazzo al tavolo non è riuscito ad esprimere bene i propri concetti...meno male che è intervenuto il consigliere a cantargliene 4. Ma attenzione ragazzi la prossima volta come se dice a Roma, dateje BUCA cosi i giornalisti e formigli la trasmissione se la cantano e suonano da soli senza il nostro apporto.

Massimo A., Roma Commentatore certificato 11.05.12 17:50| 
 |
Rispondi al commento

Io credevo pensavo ma il governo pensa di tassare le bevande gassate
La prostituzione non è un reato quindi si può tassare il reddito
No tassano le bevande gassate le bollicine il limite e stato passato questi sono i tecnici abbiamo la prova ormai certa non sanno quello che fanno
Sono inadeguati e pure sterili pero che ideona tassano solo tasse
Fate rifornimento di aria e di buste tra un po' tocca pure alle turate di sciacquone
Una battuta diceva che quando la merda avrà un valore i poveri non avranno più il culo Be' si sbagliava

Riccardo Garofoli 11.05.12 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Io sono solo un curioso di passaggio, ma ieri sera ho visto Formigli e ho sentito puzza di zolfo lontano un miglio già dall'annuncio del collegamento con i grillini. Quando poi li ho visti e sentiti parlare ho capito che si trattava di una sceneggiata, una rappresentazione surreale e distorta, frutto di una sapiente regia che sa come fare per mettere in evidenza, in real time, i caratteri ed i difetti degli inconsapevoli attori. Il tutto era teso a ridicolizzare ed impauperare, senza che i diretti interessati potessero neppure accorgersene. E' anche da questa perversa scaltrezza dei media che dobbiamo liberarci. Però alla tv non si può rinunciare. Cercate dei portavoce puri come dei gigli ma con le palle.

Zeon Porter 11.05.12 17:48| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sera sembrava tutto surreale, le domande, le risposte, Berlusconi che è stato votato perché “allegro”.
Quale immagine e quale impressione del M5S può essere arrivato ai cittadini?
Dobbiamo capire che a questi conduttori non interessano i nostri programmi, vogliono solo fare ascolti a tutti i costi, sono da sempre a caccia del ‘nuovo’, dello ‘scoop’e il M5S adesso per loro lo è.
Per anni ci hanno ignorati, non hanno mai parlato delle nostre iniziative ad esempio la proposta di legge elettorale che giace nelle cantine del Senato, non hanno mai parlato del lavoro che i gruppi locali hanno portato avanti nei 130 comuni dove sono stati eletti ancor prima di queste elezioni.
Adesso dopo il “boom” si sono improvvisamente accorti che il M5S esiste, che ha dato e darà parecchio filo da torcere ai partiti.
Ci corteggiano con inviti, ma gli intenti come si è già visto anche in altri talk, non è quello di far conoscere il MoVimento, le sue idee, i suoi programmi, ma quello molto meno nobile di metterci all’angolo con domande trabocchetto ben studiate con obiettivi ben precisi , attraverso il solito gioco del gatto e del topo.
Sappiamo che queste persone sono gli stessi delle domande concordate ai politici, i quali avrebbero dovuto sì, essere sottoposti ai raggi X, ma chissà per quale motivo (!) non l’hanno mai fatto.
Li abbiamo visti proni e ossequiosi davanti ai politici, negli ultimi vent’anni ed oggi dobbiamo sottoporci ai loro giochetti?
Lasciamo la tv alle scimmie urlatrici da palcoscenico.
Il M5S è nato in rete, vive in rete e nelle piazze, così si è fatto conoscere e apprezzare dalle persone.
Cavallo vincente non si cambia!

silvanetta* . Commentatore certificato 11.05.12 17:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vero quello che commentate per i militanti, ma impagabile la colossale figura di melma che ha fatto fare Olivieri a Telese e Renzi con il conduttore che si affrettava a mandare la pubblicità...in un minuto si è capito la vera natura di questi "programmi politici" penso che molti lo abbiano capito

alberto de francesco 11.05.12 17:47| 
 |
Rispondi al commento

La tv è una nave che affonda anche se è ancora grande. I veri messaggi poi a parte chi si informa seriamente ti arrivano dai famigliari, dal parente o dagli amici. La tv è grande ma non è il miglior metodo per far arrivare un messaggio.

Noè SulVortice Commentatore certificato 11.05.12 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Dalle prime apparizioni in TV degli eletti del movimento si capisce subito chi ha la stoffa e chi no per affrontare dibattiti televisivi. Il consigliere di Reggio ci sa fare, quel Putti di Genova assolutamente no.
Nonostante anch'io pensi che sia meglio non compromettersi con la comunicazione politica in TV, se proprio qualcuno decide di apparire, che almeno sia capace di farlo. Tanto più in questo momento che i politici, messi alle strette dai risultati elettorali, pur di sopravvivere diventeranno feroci e disposti a tutte le bassezze possibili (non che non lo fossero già anche prima) pur di far valere le loro ragioni.
Pensateci bene, voi eletti: siete o no in grado di sostenere un dibattito sporco e disonesto con questi sciacalli?

Paolo Roti 11.05.12 17:42| 
 |
Rispondi al commento

Addirittura i giornalisti che fanno irruzione? ma dai, siamo arrivati alla farsa! l'informazione è necessaria al paese, le domande non devono fare paura a nessuno, se qualche giornalista ha fatto diffamazione basta denunciarlo. I voti non devono diventare il fine del movimento, bisogna farsi conoscere, la tv magari ci toglie qualche voto al momento ma ci fa conoscere su larga scala. Movimentisti parlate con i giornalisti!

valerio 11.05.12 17:40| 
 |
Rispondi al commento

Formigli corre appresso al audience e stato messo li contro santoro ma non ha la storia ne l esperienza lui bada allo solo allo share per un telespettatore in più ucciderebbe la madre
Alla fine della trasmissione la domanda che ha sicuramente fatto come sono andato di voi del movimento non gli frega niente in studio con i cadaveri piazza putrida la trasmissione la potrebbe fare dal verano

Riccardo Garofoli 11.05.12 17:39| 
 |
Rispondi al commento

La prova che l'interesse di Formigli era solo quella di deridere e di sputtanare risiede nell'episodio relativo a quando il consigliere ha chiesto al regista di inquadrare tutto lo spazio per far vedere quanta gente stava partecipando: la telecamera si è mossa di 5 cm, 6 al massimo... segno che del movimento non gliene fregava nulla.. l'obiettivo era pescare frasi e parole per estrapolarle e dar vita al tritacarne... Italiani: SVEGLIAAAA !!!

tony c., pinerolo Commentatore certificato 11.05.12 17:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Per me Olivieri ha fatti una figura degnissima, chi guardava la TV con l'occhio esperto si è accorto che volevano fargli dire solo quello che interessava loro e quando ha cominciato a catargliele a Telese e Carfagna gli hanno tolto l'audio. L'immagine che ne è venuta fuori invece per me è positiva, un movimento di cittadini e non di segretari di partito schierati, gente che dice quello che pensa e se quella ha detto la verità che ha votato il Berlu ed ora si è pentita non mi è dispiaciuto.. la maggioranza dei consensi si raggiunge convincendo le persone che le ns. idee sono migliori delle loro (se le hanno) oppure facendo oguno diventare un protagonista e non un numero che serve solo quando c'è da votare. Cmq il suggerimento generale è questo.. prima dell'eventuale trasmissione contrattare i tempi che ci fanno parlare e poi appena uno prende la parola dire.. o mi fate parlare senza interrompermi dallo studio per almeno 3 minuti bene .. altrimenti andate a quel paese.. che sta in mezzo alle chiappe.. appena mi interrompete mi interrompo anch'io e vi metto questo telo (tirando fuori la bandiera del movimento) sopra la telecamera. chiaro!!!!!

Maurizio g., Carrara Commentatore certificato 11.05.12 17:38| 
 |
Rispondi al commento

La televisione è lo strumento piu adatto per edulcorare la realtà, far apparire bianco cio che è nero. E' uno strumento di mistificazione.Ha scemunito tante e tante persone in questi anni di berlusconismo, può capovolgere la realtà a piacimento di chi la governa.La TV la temo, è stata la fedele alleata dei malfattori e sanguisuga.Il M 5 S NON deve andare in televisione,una vergine non va in un bordello


Matteolivieri, mi sa che ci stai capendo poco...

Pasquale_ Caterisano Commentatore certificato 11.05.12 17:35| 
 |
Rispondi al commento

Il mio parere è che si dovrebbe cercare di sfruttare il mezzo tv ma su un terreno congeniale. Credo che il M5S abbia bisogno di raggiungere chi non usa il web e di comunicare le proprie idee tramite altri canali. L'obbiettivo è far sapere a tutti cosa sognamo per il futuro nostro e dei nostri figli. Le piazze sarebbero la miglior strada ma di Beppe ne abbiamo uno solo e lo stiamo sfiancando ( anche se è un vero purosangue :-). Nelle piazze ci vogliono persone che sappiano ben spiegare idee, concetti e azioni. In tv, se proprio si deve andare ( e prima o poi si sarà "costretti" ad andarci ) bisogna essere in grado di utilizzare gli strumenti della tv. Occorrono "tecnici". Avete sentito quando l'intelligentone/a di turno ha detto che un qualunque tecnico avrebbe in 2 minuti smontato e dimostrato come irrealizzabili le idee del M5S ? Se vado io a parlare con lui finisce certamente così ma se ci vanno economisti, scienziati, uomini di indiscussa capacità, le cose andrebbero sicuramente in altro modo. Io ho fatto la terza media 36 anni fa : come posso reggere un discorso televisivo con quelli ?? Le mie idee possono essere più giuste ma non riuscirei a dimostrarlo e farei una figura meschina; io e tutto il M5S. Ribadisco: opzione 1 nelle strade, in mezzo alla gente comune che non usa il web ma và a fare la spesa. Opzione 2: poche persone che sappiano spiegare bene le nostre idee e che le spieghino in trasmissioni ben selezionate ( inutile andare da Lerner:-)
Adesso è il momento più difficile e bisogna stare attenti : ho visto tanti movimenti andare in vacca proprio in questa fase.

Andrea Samorì (:-)), Faenza Commentatore certificato 11.05.12 17:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ci vorrebbe molto, volete un esempio?
Il sub comandante Marcos!
Ma ce ne vuole di spessore, di ideologia (si proprio quella), di carisma.
Ci vuole "un grande futuro alle spalle" per usare un controsenso.
Pensateci, auguri!

marco chelli 11.05.12 17:32| 
 |
Rispondi al commento

ecco Matteo,

invece che fare le PIRLATE in diretta TV basta stare un pò di più col CERVELLO allineato al BUKO del KULO .. quando vedi filtrare la LUCE .. ecco quello è il momento di parlare a nome del M5S .. non è difficile (da capire e da fare) .. credimi ..

Marco B. 11.05.12 17:32| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ho fatto una cazzata! Bastava scrivere questo invece di cercare ridicole giustificazioni.

Angelo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.05.12 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Non mi piacciono le scusanti. Ma secondo te se non siete in grado di gestire un pirla col microfono dicendogli "guarda passa alla larga" siamo qua non per parlare in TV ma per discutere, sareste in grado di gestire una citta'. Io credo di no e quindi sono immensamente deluso. Credo sappia molto bene cosa significa il lato negativo della televisione e se da un consiglio cercate di capire quali sono i vostri limiti e non fate le vittime. La colpa di una grossa figuraccia e' vostra anche perche' ieri sera da parte degli interlocutori non ho visto ne' aggressivita' ne' malignita', solomun po' di furbizia


Filippo

Filippo Fratoni 11.05.12 17:31| 
 |
Rispondi al commento

a piazza pulita un'altra figuraccia, NON ANDATE IN TV, VI FANNO A PEZZI..il movimento è nato sul web e sul web e tra la gente deve restare, non ha bisogno della tv..

max rossi 11.05.12 17:30| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi date retta a Grillo, lui conosce il mondo della televisione e se vi dice di stare lontani ha le sue buone ragioni, ieri sera a piazza pulita avete fatto una super figuraccia e lo sapete. Concordo sul fatto che non avete potuto cacciarli ma potevate esercitare il Vs diritto al silenzio. sinceramente sono molto ma molto dispiaciuta.

silvia gottardo, padova Commentatore certificato 11.05.12 17:29| 
 |
Rispondi al commento

formigli era meglio quando prendeva calci da la russa adesso sembra un vespa in piccolo con certi atteggiamenti di superiorita' verso la gente normale.

giuseppe p., alghero Commentatore certificato 11.05.12 17:29| 
 |
Rispondi al commento

I talk show sono ambienti nei quali non si riflette, non si argomenta, non si dibatte. Tra un "discorso" e l'altro ci sono due minuti di applausi delle varie tifoserie. Poi dieci minuti di pubblicità. Chi guarda quella robaccia in realtà non ha nessuna volontà di capire davvero. Non c'è un ragionamento che uno, sia per lo scarso spessore dei soggetti presenti, sia perchè i tempi televisivi ti costringono comunque a sintetizzare al punto da diventare banale, noioso e incomprensibile. A che serve? Non fatevi intrappolare dalla vanità e dal gusto di passare in televisione. Tra l'altro non è più neanche tutto questo "onore" come una volta. Infine, ricordate che vale sempre il vecchio detto "squadra che vince non si cambia". Il metodo funziona, e piuttosto bene. La televisione è uno dei loro antivirus per eccellenza, e ha una forza spaventosa, capace di sterilizzare il virus che si va espandendo nel paese. In guardia!!!

Fabrizio Fondi 11.05.12 17:29| 
 |
Rispondi al commento

Non sono per rifiutare tutti gli inviti ad andare in TV. Sono per rifiutare gli inviti a quelle trasmissioni, o a quelle singole puntate, in cui si fa metapolitica (cioè si discute della politica e dei modi astratti con cui la politica dovrebbe risolvere i problemi dei cittadini. In questo modo il cittadino assiste a discussioni su come i politici intendono la politica, le loro difficoltà nel farla, al limite il modo con cui vogliono rendere i servizi ai cittadini, ma non assiste alla discussione su quali sono i problemi del cittadino e del modo concreto di risolverli, diventando con ciò, se non diffidente, comunque indifferente a chi parla.
Darei quindi, ed invece, la disponibilità quando è garantita la possibilità di discutere dei punti del programma del MoVimento, purchè si tratti di un eletto e che l'eletto abbia acquisito competenze specifiche sul punto del programma in discussione.
ES si parla del problema del caro petrolio, dell'inquinamento urbano e del blocco del traffico? Partecipa/no l'eletto/i competente/i in mobilità urbana e risparmio energetico che illustrerà/nno le proposte del M5S in tale ambito.
OVVIAMENTE QUANTO PROPONGO NON è PER ORA FATTIBILE MA PER IL FUTURO.

G Muccio, Bologna Commentatore certificato 11.05.12 17:27| 
 |
Rispondi al commento

Sinceramente non mi pare che il consigliere del movimento 5 stelle se la sia cavata male, anzi. ... secondo me ci sono esponenti del movimento 5 stelle che potrebbero tranquillamente tenere testa a questi "esperti" di comunicazione. Ieri sera a Piazzapulita la Carfagna (che faceva i calendari per i camionisti) ha cominciato a parlare di economia ... affermando che i "Grillini" non avrebbero saputo affrontare un discorso del genere O_O. Era da mangiarsela!!! Davvero ridicola ... Perchè lei sarebbe capace di parlare seriamente di economia?!?!?! ... Alle iene abbiamo visto quale sia il loro livello culturale!!! ....E' ovvio che qualora si intendesse affrontare un argomento simile si dovrebbero mettere a confronto persone che quantomeno hanno studiato che cosa sia l'economia O_o. Di certo non Il Renzi o la Carfagna di turno!!!. ... poi è ovvio che un militante qualsiesi del movimento non potrebbe farlo!... come non può farlo una Carfagna o un Renzi!."

Cristina Morra 11.05.12 17:27| 
 |
Rispondi al commento

ho visto il programma, e ho visto il comportamento di questi giornalisti che cercavano in tutti i modi di mettervi in cattiva luce... sono degli stronzi, ma per fortuna la gente non è stupida. Sono sempre piu dell'idea che Beppe gRILLO abbia ragione. Evitiamo i mezzi televisivi e i giornali il piu possibile, diffondiamo il verbo tramite web, ormai tutti hanno il pc...
Buon lavoro dalla Valtellina

luca m., morbegno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.05.12 17:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

è MEGLIO NON MESCOLARE LA CIOCCOLATA CON LA MERDA.....

SIMONE ., prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.05.12 17:23| 
 |
Rispondi al commento

leggo che ci sono commenti insinuanti sui ragazzi del movimento 5 ***** senza sapere come realmente sono andate le cose!

io pur non essendo la ho potuto vedere e sentire molti fuori onda!

ci sono dei Feed di servizio in pratica (canali satellitari) a 7°est per chi possiede impianto satellitare motorizzato! e ricevitore satellitare specifico, sa di cosa stò parlando!

nei momenti dove non erano in onda con lo studio, io sentivo l'inviato con la barba, che faceva continue richieste ai ragazzi, che dopo alcuni gentili e pazienti rifiuti, acconsentivano all'inaspettata invasione!

richieste del tipo:
potete sedervi sui tavoli a sinistra per riempire spazi vuoti nell'inquadratura?

ad un ragazzo seduto a sestra con altri, gli chiedeva di togliersi un cappellino!

ed altre indicazioni! insomma una vera e propria invasione e condizionamento alle loro pressanti richieste!

dopo il battibecco con il giornalista del fatto, matteo olivieri, gli diceva basta! poco dopo veniva chiuso il collegamento!

per farla breve, non fatevi venire pregiudizi negativi contro questi ragazzi! non sono come gli altri! i parassiti falsi e vili sono i soliti politici!

michele digiorgio 11.05.12 17:21| 
 |
Rispondi al commento

la TV esiste, è uno strumento MODERNO e va usata , punto. Nessun divieto, nessuna paura AO, ma scherziamo? la TV va RICONQUISTATA e se vi fanno domande rispondete con la forza delle cose, punto. Non ha senso dargli importanza e snobbarla, sarebbe un errore retrogrado e sintomo di un problema. Ma il problema sono LORO, non il M5S. O sbaglio? la TV non va demonizzata, e neanche in computer (e lo dissi a Grillo quando sbaglio' clamorosamente su quello). Sulla RAI fra l'altro non capisco perche' il M5S non sostiene il referendum VINTO del 1995, senza inventarsi altro . Abbiamo votato a maggioranza : privatizzare la rai ? 23 MILIONI di SI, a maggioranza, col quorum.

Luca S., Toscana Commentatore certificato 11.05.12 17:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...mi spiace ribadirlo, ma' avete dato uno spettacolo penoso! Con il conduttore e gli ospiti che se la ridevano alla grande!

http://www.youtube.com/user/la7attualita


Evitiamo queste figuracce! Date retta a Beppe!

Ora al lavoro per i ballotaggi!

yujiza inesilio Commentatore certificato 11.05.12 17:20| 
 |
Rispondi al commento

Cortesemente se sbagliata pagina ove inserita mia considerazione se cortesemente mi informate.
Ripeto si tratta di un caso al limite della disperazione del quale le istituzioni competenti se ne lavano le mani
In attesa vostro cortese riscontro
Vanni Tognetti

VANNI TOGNETTI 11.05.12 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti,
sono un po attempato anagraficamente per potermi permettere di parlare sopratutto ai Giovani.Premetto che non ho mai posseduto una Tessera di Partito ma non per questo ho rifiutato il mio voto;non sono di quelli che si defilano e nel bene o nel male ho sempre votato.
Dico quindi SI a Grillo e al Movimento cinque stelle(e mi piace scriverlo per esteso)in quanto è un Movimento che mi assomiglia fin dalla Gioventù. Sono daccordo al non comparire sui Talk in quanto si viene subito fagocitati e massificati da una Stampa oramai vuota di contenuti;ma ricca di PAGLIACCI che badano solo a fare i burattini aprendo la bocca e apparendo in format ormai copiati da un canale all'altro. Spero che il Movimento prosegua nel parlare con la gente e parlare chiaro,in quanto oramai nessuno vuole più ascoltare l'urlo della gente.Spero anche che questo ascoltare non finisca nel dimenticatoio al momento di sedersi su poltrone importanti. Il mio auspicio è che il Movimento cerchi alleanze con gente che ha voglia di rimettersi al servizio del cittadino ed operi per mandare a riposo tutta la NOMENKLATURA asfittica che ci ha portati a tale punto.
Forza....

Aldo Manunza 11.05.12 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me invece hanno fatto bene a non cacciarli, altrimenti avrebbero dimostrato soltanto inciviltà. Sarebbe stato diverso se fossero stati loro stessi a chiamare tali giornalisti o a richiedere visibilità su di un talk show.
A mio avviso vi siete comportati bene, anche se dovreste stare un poco più attenti a gli attivisti che vogliono esser tali solo per moda e nient'altro.

S 11.05.12 17:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

D'accordissimo con alcuni commenti: per andare in televisione bisogna saperci fare a livello linguistico. Non venitemi a dire che vi hanno fatto un agguato, perchè se uno non vuol farsi riprendere lo dice e cambia posto. Se non siete in grado, non parlate e non esponetevi a queste figure. D'altra parte l'intento era quello di ridicolizzarvi e dopo che la ragazza rasata dice "votai silvio perchè era allegro" non potete immaginare che favore enorme avete fatto alle iene di piazza pulita (anche se il conduttore un minimo vi difendeva). Capisco l'emotività del momento, ma un minimo di presenza scenica ci vuole e il confronto con la televisione ci vuole, per far arrivare il vostro messaggio alle masse. Non potete nemmeno lontanamente credere alla favola che tutti gli italiani siano in grado di leggere un blog. Questo è il paese col digital divide a livelli di terzo mondo.

victor 11.05.12 17:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tognetti Vanni
Via Zante 11
20138 Milano


CELL. 3284711005
email : t.rientro@hotmail.it
gmail : vanni61@gmail.com

Egregi Signori

Con la presente gradirei sottoporre alla vostra cortese attenzione il mio Curricul Vitae

In attesa di ricevere un Vostro cortese cenno di riscontro

porgo cordiali saluti . Vanni Tognetti


CURRICULUM VITAE

TOGNETTI VANNI nato a Milano il 23/08/1961 domiciliato in Via Zante 11 Milano


Istruzione : Superiore
Corso A.I.S. (Associazione Italiana Sommelier )
Corso Marketing Camere Commercio Milano


Esperienze Professionali :

Fino all’anno 2010 ho svolto un attività in proprio nella vendita dei prodotti vinicoli ,e come agente in quanto iscritto all ‘ENASARCO .
Ho maturato nel corso degli anni una buna conoscenza del mercato occupandomi anche della
distribuzione-logistica-rapporto clienti fornitori .rete vendita

Cantine Valtellina
Gruppo Coltiva
Gruppo Montresor
Azienda Vitivinicola Franco Fiorina
Selezioni Grandi Firme
Giacomo Borgogno di Barolo
Marchesato degli Aleramici di Montalcino
Fattoria dell’Aiola Senatore Malagodi
Distillerie Sandro Bottega
Gruppo vinicolo Fantinel ( come responsabile di zona facendo parte anche del consiglio di amministrazione )
Cantina Cooperativa Alto Belice

Hobby ,Interessi Personali : Lettura , Cinema , Musica

Attività Sportive : Motociclismo , Parapendio , Paracadutismo , Sci .

Conoscenze Linguistiche : Spagnolo di Base , Inglese di Base
Conoscenze Informatiche : Microsoft Office (Excel ,Word) Internet e Posta Elettronica e Social Network
Ulteriori ruoli ricoperti: Gestione Magazzino ,carico / scarico, stoccaggio ventennale

Accettasi offerte solo con fisso e provvigioni le offerte sono estensibili an

VANNI TOGNETTI 11.05.12 17:16| 
 |
Rispondi al commento

Le parole in libertà dei nostri abituali commenti in internet sono cosa ben diversa da quelle spesso estorte con maestria e non a fin di bene dai conduttori TV .Il voler apparire spesso non riesce a far comprendere il pericolo di trovarsi di fronte a un trappolone ben camuffato .Sarebbe forse utile un palloncino che potesse fornire un serio curriculum.Avvertimento da estendere anche ai grillini.

giovanni alduini 11.05.12 17:15| 
 |
Rispondi al commento

è l'ora degli agguati, degli infiltrati, dei futuri scilipoti... stare in guardia significa ridurre il rischio che qualche malintenzionato o qualche decerebrato possa entrare a far danni. Non fidarsi (almeno inizialmente) è decisamente meglio.
E poi, lo metterei come regola, NON accettare mai di essere tirati in discorsi che non ci competono: l'ambito cittadino resti cittadino, poi se si parla di regione ci sono i rappresentanti-portavoce in regione, e così via. I Massimi sistemi si prestano solo ai giochini furbastri dei soliti noti...
Ancora una cosa: SIA RISPETTATA LA REGOLA CHE CHI VIENE ELETTO ONORA FINO IN FONDO IL SUO MANDATO, RICEVUTO DAGLI ELETTORI. Guai se si dovessero costruire le solite "carriere politiche" della partitocrazia, con il consigliere comunale che lascia per diventare consigliere regionale e poi sempre più su... Evitiamo la vaccata di un noto sindaco di napoli, che ha sputato in faccia agli elettori che lo avevano mandato in Europa a rappresentarli...

maurizio ., Novi Ligure Commentatore certificato 11.05.12 17:15| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto la puntata di piazzaecc, non si può dire che hanno fatto una brutta figura, si può dire che erano dei semplici cittadini non politicanti e pertanto non potevano competere con volponi del calibro di Matteo Renzi. Il giornalista conduttore poi che fa di tutto per dirottare la discussione su ciò che gli garba che non è di solito ciò che garba al Paese e ai suoi cittadini. Tuttavia il consigliere di Reggio Emilia 5***** non se le cavata male nel dire il fatto suo a Renzi. Comunque vada la fine, dei politicanti vuoti e pieni di parole vacue, è vicina. Bisogna altresi prepararsi perchè costoro faranno di tutto per denigrare e mettere in cattiva luce i movimentisti 5*****. Ma ancor più fare attenzione ai giornalisti cialtroni venduti al potere di turno!

marcantonio boccola 11.05.12 17:15| 
 |
Rispondi al commento

Tristezza assoluta...

Quelli di piazza pulita comunque sono veramente finti... Fanno questi servizietti solo per fare notizia. Vabè... contenti loro.

PAOLO COGORNO, Cogorno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.05.12 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Non andate in televisione mostrate loro la vostra busta paga e l estratto conto non parlate quei fogli parlano di voi e per voi
La televisione non e un elettrodomestico serve a condizionare a influenzare le masse chiaro ...........

Riccardo Garofoli 11.05.12 17:13| 
 |
Rispondi al commento

Certo per un conduttore televisivo professionista accompagnato da altrettanti faccendieri del piccolo schermo e stato come sparare sulla croce rossa in un campo di battaglia ma le magre figure fatte dal m5s in quella occasione rafforzano il fatto che e costituito da gente comune gente normalmente squisita, cittadini Italiani attanagliata da problemi causati da altri, capaci però di unirsi un gruppo e quindi di fare forza esprimendo la volontà di cambiare.

Antonello Cominu 11.05.12 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Sono un vostro simpatizzante ma non sono d'accordo sulla piega che sta prendendo il movimento.
Che significa non andare in TV?
Se vuoi spiegare a tutti le tue nuove idee devi raggiungere quante più persone è possibile, anche quelle che non frequentano il web.
Non capisco le frasi tipo: "accidenti ancora il M5 S in tv, stanno facendo di testa loro, sbagliando e facebdo del male al M 5 S Attenzione, non lo permetteremo".
Un movimento che nasce come idea di democrazia dal basso non può permettersi frasi del genere secondo me.
La democrazia è confronto e partecipazione.
Sottrarsi al confronto (in tutte le salse...) non depone a favore del movimento.
Questo è il mio modesto parere...

Michele Paone 11.05.12 17:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ritengo che intervenire in tv non sia un male...dobbiamo arrivare anche a quelli che non usano la rete! Il problema non sono i media (che cmq fanno schifo)...noi dobbiamo puntare sui nostri argomenti! Purtroppo ad oggi la tv la fa ancora da padrona nell'informazione...

Ambra Mantovani 11.05.12 17:10| 
 |
Rispondi al commento

La loro ignoranza li porta a non considerare l'esistenza e la forza della rete, non possiamo esser pari facendo finta che la tv non esista. Moltissimi italiani credono ancora a quello che sentono in televisione, bisogna prepararsi a non farsi azzannare dagli squali!

maria s., genzone Commentatore certificato 11.05.12 17:09| 
 |
Rispondi al commento

IO NON CAPISCO CHI DICE CHE AVETE FATTO UNA BRUTTA FIGURA...SECONDO ME LA BRUTTA FIGURA L'HANNO FATTA TELESE E RENZI COL CONSIGLIERE E LA CARFAGNA SOLO PERCHE' ESISTE. IL MOVIMENTO NON E' ANCORA NATO E GIA' ANCHE I LORO ELETTORI SI LAMENTANO...CHE SCHIFO

albertao 11.05.12 17:08| 
 |
Rispondi al commento

Vi ho visto ieri sera in tv...vi seguo da tempo...sono contento dello straordinario successo che avete ottenuto alle recenti elezioni nonostante il boicottaggio dei principali media nazionali che, all'improvviso, si accorgono di voi....credo di comprendere quindi la vostra diversità, il modo nuovo in cui entrate in contatto con la gente e che si rivelato, finora, efficace e penso sia meglio per voi continuare su questa strada....solo una cosa però ieri sera m'ha lasciato perplesso: la presunzione del vostro delegato, la supponenza per cui la ragione è sempre e solo dalla vostra parte, la violenza quasi verbale con cui si è scagliato nei confronti della trasmissione...mi è sembrato poco rispettoso, sopratutto nei confronti di quei telespettatori che, come me, vorrebbero conoscervi meglio ma che magari non hanno la dimestichezza mediatica per utilizzare i vostri canali comunicativi. grazie, un saluto da Valledolmo (PA)

Alessandro Signorello 11.05.12 17:08| 
 |
Rispondi al commento

Se il movimento 5 stelle vuole il mio voto, deve parlare anche la tipa che ha votato il nano.

Perché se inziamo con le strategie, per risultare belli fuori e marci dentro... si diventa come i partiti.

La spontaneità è un valore aggiunto, anche quando si dice qualche cazzata.

Bisogna valutare sulle cose concrete e non sulle parole.

Giancarlo ., Bari Commentatore certificato 11.05.12 17:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

anche io avrei voluto scrivere ieri sera a Beppe... ma poi mi sono convinto che quello che volevo scrivere lui lo sa già, altrimenti non avrebbe postato il consiglio che in un primo momento ho bollato come "dittatoriale". e credo sappia già come ovviare a questo problema, dato che lui è avanti in tutto non credo ignori che il problema in effetti c'è, e le vipere aumenteranno esponenzialmente ad ogni punto percentuale che guadagneremo... certo sarebbe bello se Travaglio facesse "outing"....

tony c., pinerolo Commentatore certificato 11.05.12 17:05| 
 |
Rispondi al commento

Dicevo o come lei ritiene opportuno le sarei estremamente grato.
Parlo di una persona che ha sempre compiuto il suo dovere e non ha fatto altro che cercare di soddisfare le esigenze della propria famiglia facendola vivere nel lusso.
Parlo di una madre inferma di 83 anni che soffre,parlo di una persona alla completa disperazione,ringrazio solo il mio carattere forte che mi permette in qualche modo di reagire a tale situazione.
Sarei entusiasta ed estremamente grato avere un suo contatto si tratta di una vicenda penosa e complicata da scrivere chiedo solamente di poter ricominciare a condurre una vita dignitosa che mi permetta di curare mia madre e di crescere i miei figli.
Alla festa del Papà per dirne una hanno dovuto pagarmi loro la pizza con del denaro sottrattomi in maniera legale considerata la mia fiducia riposta nella ex moglie.
Comunque sia questo è un caso ormai archiviato considerato che le feci mettere la firma sui conti aziendali e poi di conseguenza col divorzio effettuato.
Mi permetto di lasciarle il mio numero-328/4711005
Istituto di riabilitazione psichiatrica ove sono ospite ma non per patologia particolare ma per pena 0371/2073347 reparto San Giovanni Grande
Dottoressa Vercesi e dottor Malinverni
Attualmente sempre con i tempi burocratici che ben conosciamo C.P.S Via Fantoli Milano Tel02/58013132 DOTTOR Zanelli primario policlinico Milano Professionale Signora Ancora-Centro Mediazione Lavoro Dottor Vitaloni 02/88445907.
Ripeto attualmente ancora per poco prossimo alle dimissioni per pietà finita sono a San Colombano al Lambro.
Eventualmente vanni tognetti61@gmail.com
Mi permetto nella prossima di inviarle anche il mio curriculum vitae
In ogni caso ringrazio calorosamente e comprendo un vostro eventuale disinteresse
Tognetti Vanni

VANNI TOGNETTI 11.05.12 16:59| 
 |
Rispondi al commento

In realtà la colpa non era di Piazza Pulita, ma di quella ragazza che hanno intervistato. Io alle prossime elezioni voterò il Movimento 5 Stelle e lo sostengo, ma mi sono vergognato di quella lì. E poi... che vergogna la storia dei post-it! Era umiliante. Formigli e Telese mi piacciono molto e se non l'avete capito, sostengono il movimento ma non sono acritici.

ilgloglottatore 11.05.12 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Credo che la stragrande maggioranza degli Italiani si sia svegliata dal torpore mediatico creato negli anni,sono arrivati al capitolo finale,cercano in tutti i modi di rialzare la testa prima di cadere rovinosamente insieme ai loro padroni politici,l'onda del movimento 5 stelle continuera a crescere,trasformando il nostro paese.

fabio 11.05.12 16:57| 
 |
Rispondi al commento

Premesso che sono un sostenitore convinto del movimento (sono organizer del meetup di Gubbio) ma ieri sera avete fatto pena. Non nascondetevi dietro un dito , vi faceva piacere essere intervistati e si vedeva da un km. Il problema che non tutti possono parlare in tv , la ragazza con il tatuaggio e i capelli corti forse era meglio non farla parlare e quella vicino che rideva come un isterica non era da meno.
A questo punto le cose sono due:
1- Non parla nessuno.
2- Il movimento si attrezza con persone capaci di reggere il confronto televisivo.

L'alterativa è fare delle grosse figure di merda e rischiare che gente, magari che non è nemmeno convinta o sa poco del movimento, venga intervistata e parli di cose che non conosce.

Pensateci.
Ho scritto anche a Beppe ieri serà e spero che legga la posta.

Gianni pierucci 11.05.12 16:57| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 28)
 |
Rispondi al commento
Discussione

non bisognava rispondere.. bisognava rifiutarsi di avere a che fare anche per un solo minuto con gente del calibro di Mara Carfagna... può starmi bene un confronto con Renzi ma con la Carfagna no.. e in ogni caso un Talk Show che ambisce ad essere di "approfondimento politico" se invita Mara Carfagna perde qualsiasi tipo di credibilità... per favore... abbiamo ben altro da fare.. c'è lavoro per tutta la vita.. non prediamo tempo in questo modo...

tony c., pinerolo Commentatore certificato 11.05.12 16:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ok mi sto convincendo che andare in tv é pericoloso, specialmente dopo Reggio Emilia su la7, e forse é meglio evitare, anche se dipende molto dalle capacità degli intervistati di articolare in breve tempo risposte pungenti e sensate.
Ma pensate un attimo se la simpatizzante avesse risposto alla domanda del conduttore:"lei per chi ha votato prima del m5s" ........pausa di riflessione e poi risposta: " non é importante chi, ma il fatto che chiunque io abbia votato mi ha sempre fatto pentire di averlo fatto!"
sarebbe stata una goduria infinita, almeno per me.

Salvuccio C. Commentatore certificato 11.05.12 16:54| 
 |
Rispondi al commento

sono delle merde per la rappresentazione che vogliono dare del M5S, comunque io quando ho sentito dire quella ragazza che votava il nano di aver cambiato modo di pensare e di vivere sia stata una cosa di cui andare fieri un voto che non andra al servizio di coloro che vogliono un popolo di ignoranti da governare anche se in studio si sono solo preoccupati di prendere in giro ancora una volta un cittadino che lavora e li mantiene!

cristian l. Commentatore certificato 11.05.12 16:53| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi, puntate sulla questione dell'inceneritore!!! a parma in tanti non sanno ancora che bernazzoli e' favorevole a questo mostro!! spiegate la politica del m5s sui rifiuti. pizzarotti ce la puo' fare davvero!!!

silvia borelli 11.05.12 16:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I talk show fanno il loro lavoro.
Fanno parte del mondo televisivo, dei rality , delle dirette da Avetrana... anche io appena letto il post di Grillo sono rimasto perplesso... poi ho cominciato a ragionarci e ragionarci, e sono arrivato alla conclusione che " Grillo è troppo avanti, ha perfettamente ragione, cosi gli rompi le regole del gioco, il loro gioco!"
Mi sembra evidentissimo che tutti hanno capito le motivazioni. Ottimo. è importante non cadere in qualche tranello, c'è ne saranno tanti.

federico 11.05.12 16:42| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma costa veramente tanto avere pazienza? crescere piano ma crescere dritti?

non c'è bisogno della televisione, ogni anno il movimento raddoppia i propri consensi. Se ora è al 15 alle politiche sarà al 30. E' come un antivirale che si propaga da solo senza bisogno di niente, ogni agente infetta chi gli sta attorno perchè porta avanti propositi giusti e un cambiamento sociale che a meno di non essere collusi nel sistema non può che essere totalmente condiviso.

Attenzione!! Perchè gli interessi in gioco sono enormi e con le televisioni il movimento espone costantemente il fianco a strumentalizzazioni.

alessandro m 11.05.12 16:42| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 25)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non potevati cacciarli, giusto, ma potevate non stare al loro gioco.Non avete fatto una bella figura, mi spiace dirlo.Quando vi ho visto ho detto tra me: accidenti ancora il M5 S in tv, stanno facendo di testa loro, sbagliando e facebdo del male al M 5 S Attenzione, non lo permetteremo

mariuccia rollo 11.05.12 16:42| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 19)
 |
Rispondi al commento

non credo che il problema sia la tv in sè, ma come viene utilizzata. I talk show che vediamo ogni giorno nelle tv italiane hanno schemi ben precisi che possono andar bene ai politici classici. Gli attivisti del M5S sono citttadini onesti che non hanno intenzione di diventare politici e quindi mal si adattano a questo tipo di tv. Utilizziamo i canali che sappiamo utilizzare che ci permettono di far capire bene i nostri programmi.

Stefano R. 11.05.12 16:40| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Ci si chiede chi sia l'elettore del movimento 5 stelle. Io mi chiedo come si possano votare i partiti, e di che materiale sia fatto un elettore del genere. Che altro deve succedere per capire che il personale politico che siede in Parlamento è di bassissima qualità e moralità? Come fanno ad ottenere, seppur più che dimezzati, tanto consenso. Chi li vota? NON SARA' CHE IL PARLAMENTO E' IN FIN DEI CONTI LO SPECCHIO DEL NOSTRO PAESE?

Michele Mariani 11.05.12 16:39| 
 |
Rispondi al commento

Oliviè, non inventare "costrizioni", potevano solo riprendere i vostri lavori, potevate dire anche questo, bisogna essere siceri, in molti abbiamo avuto la stessa impressione, sembrava una fiction, noi che vi gogliamo bene capiamo, giustifichiamo se possibile, perchè non hai evitato di far parlare le "comparse"?

Tu in due secondi ha messo in riga i giornalisti, ti sei accorto subito del trabocchetto, eppure Beppe c'aveva avvisati tutti!

Non era un ordine, caxxo, era un consoglio!

I vostri risultati sul campo noi li conosciamo, la massa dei talkshow no, quelli giudicano per quello che vedono!

Forza, c'è solo da fare esperienza dei nostri sbagli, quelli che molti di noi commetterebbero nella stessa situazione, ma non parlare di costrizioni, potevate dargli una copia del nostro programma e dire di parlare di quello se ne avevano voglia!

Ciao.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.05.12 16:37| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento
Discussione

IlMovimento 5 stelle non ha bisogno dei mainstream.La condivisione dia web è la forza sraripante del m5s.Su facebook abbiamo oltre 800 mila contatti che si moltiplicano per ogni singla utenza.I mainstream non hanno minimamente idea di quale potenza digitale stiamo mobilitando non solo in italia ma nel Mondo !!!!!

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 11.05.12 16:36| 
 |
Rispondi al commento

Alcuni dei vostri commenti, sono esilaranti :o)

Questi loschi figuri, non aspettavano altro..

C'era da immaginarselo. Mi hanno molto sorpreso sia Pizzarotti e Putti, nei loro primissimi interventi. Collegati con il cervello e adrenalinici quanto basta, per non farsi mettere i piedi in testa. Avanti così, indipendentemente dal mostrarsi "acerbi" o meno.

Differentemente da quanto loro credono, la gente è meno stupida rispetto agli anni passati e credo che soltanto a NOI, è ancora concesso il poter tornare vergini..

Loro sono OUT, punto e basta.

Marco Chirico 11.05.12 16:36| 
 |
Rispondi al commento

Spett. sig. Matteo Olivieri non mi e'chiara una cosa,che significa "ci hanno costretti ai loro giochi"? Questi servi di regime non costringono nessuno. Mandateli a 'ffanculo'

alfredo giordano 11.05.12 16:36| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono le tv che cercano il M5s, perchè loro non sanno cos'è la normalità!

Sono troppo abituati ai copioni e ai tempi televisivi.

Sono troppo abituati al cerone e al tampone che asciuga il sudore durante lo stacco pubblicitario...

Sono abitudinari della fiction e non della realtà!

Giancarlo ., Bari Commentatore certificato 11.05.12 16:35| 
 |
Rispondi al commento

Io continuo a non condividere questa linea!
Per un moVimento che si propone per la trasparenza ed ha come valore di base il portare le telecamere nei consigli è assurdo lamentare la presenza delle stesse nelle riunioni.
ALTRO AUTOGOL!


Forse non è chiara una cosa.
Il M5S non ha bisogno di parlare in TV.
Il M5S NON DEVE CONVINCERE NESSUNO perchè ha già Milioni di Consensi, senza mai aver usato i Talk Show Spazzatura.

samuele s. Commentatore certificato 11.05.12 16:31| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 43)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La TV è gestita da professionisti della chiacchiera: fanno il loro lavoro e lo fanno benissimo.

Per le Elezioni politiche 2013, suggerisco di scegliere tutti assieme, quando finalmente si attiverà il nostro Portale, un portavoce con una capacità dialettica in grado di contrastare e spiegare alla perfezione le novità che ci distinguono dai partiti, diversamente rischiamo di disperdere una valanga di voti. i Media non aspettano altro che qualche 5 stelle inesperto per farlo cadere in contraddizione e sputtanare il lavoro di migliaia di persone sul territorio.

simoMas 11.05.12 16:29| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Io ieri sera io c'ero..era tutto molto realmente propositivo,c'erano piu' di un centinaio di persone. Pero' il bello della diretta e della manipolazione della tv,delle trasmissioni,e' realmente un cosa schifosa. E' questo quello che vuole dire Grillo. Comunque i ragazzi che hanno parlato sono in gamba al 100%.

AVANTI !!

Paolo Pettazzoni, Scandiano RE Commentatore certificato 11.05.12 16:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

una cosa direi importante:

APRIAMO UN SONDAGGIO SE è GIUSTO O NO PARTECIPARE A TRASMISSIONI TV,

visto che ognuno vale uno saranno i partecipanti a dire si o no, e così nessuno potrà dire che il consiglio di non partecipare è un ordine di Beppe ma un pensiero condiviso dalla netta (ne sono sicuro) maggioranza dei lettori del blog e nessuno potrà dire nulla in merito

Bruno Cinque (b5), Trieste Commentatore certificato 11.05.12 16:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bene, ma si può anche non rispondere alle loro domande, non vi costringe nessuno.
L'indifferenza è la migliore arma.

samuele s. Commentatore certificato 11.05.12 16:24| 
 |
Rispondi al commento

FINO A 20 GIORNI FA IL MOVIMENTO ERA BOICOTTATO DALLE TV,

LA FORZA DEL MOVIMENTO 5 STELLE è NELL'ESSERE UNA COSA INDEFINITA,CHE VIENE CONSIDERATA FUMOSA.....

LONTANO DALLE TV VUOL DIRE VICINO ALLA GENTE,

SIMONE ., prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.05.12 16:23|