Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Torna a casa Lassie


torna-a-casa-lassie.jpg

I 1000 miliardi di euro prestati dalla BCE alle banche sono serviti per accelerare il rientro dei titoli pubblici nelle nazioni di emissione. Le banche nazionali li hanno usati per rastrellare i titoli dall'estero invece di finanziare le imprese e rilanciare l'economia. I Btp tornano in Italia, i Bonos in Spagna, i titoli portoghesi in Portogallo, eccetera. In pratica ognuno si riprende i suoi titoli. Torna a casa Lassie. Ogni titolo è bello a mamma sua. Una tendenza iniziata già dopo la crisi finanziaria del 2008 con la fuga dai titoli PIGS. Allora i nostri Btp detenuti all'estero erano il 54% del totale, nel 2012 sono scesi al 32%. I Bonos spagnoli all'estero si sono quasi dimezzati in quattro anni, dal 60% al 34%.
Se una nazione detiene la quasi totalità dei suoi titoli di debito si scongiura sulla carta ogni possibile contagio europeo. Il crollo di un castello di carte. Il Giappone è un esempio. Ha un rapporto debito pubblico-PIL superiore al 200%. Il debito è però posseduto dai giapponesi, quindi nessun pericolo di default, né di destabilizzazione di altri Stati. Avviene invece l'aumento dell'inflazione unito alla diminuzione dei salari. Che è quello che sta succedendo in Italia. Gli stipendi sono i più bassi d'Europa con tendenza al peggioramento, dovuto al carico fiscale che li divora e che cresce insieme all'inflazione.
L'aumento della forbice tra bassi redditi e caro vita sta diventando la norma con milioni di nuovi poveri. Il tutto per tenere in piedi un Sistema che, presto o tardi, comunque collasserà. In questo rientro in Patria dei capitali, chi recita il ruolo dello spallone di fontiera di una volta, le banche, si fa pure pagare l'aggio dallo Stato. Lo Stato italiano presta soldi nostri, attraverso la BCE, alle proprie banche all'uno per cento di interesse. Le banche che comprano i Btp incassano il 5/6 % di interesse dallo Stato. Un euro su quattro delle nostre tasse serve a pagare gli interessi sul debito. Si può quindi affermare che questo giro del fumo serve a finanziare le banche attraverso il Fisco. Forse è il caso di nazionalizzarle.

Ps. In Sardegna, le elezioni comunali 2012 si terranno il 10 e 11 giugno. Sarò ad Alghero sabato 2 giugno alle ore 20 in piazza della Mercede, e a Quartucciu (CA) domenica 3 giugno alle ore 19 in piazza del Crocifisso, per sostenere le liste civiche del MoVimento 5 Stelle.

L'Europa s'è rotta di Eugenio Benetazzo

Un nuovo viaggio nella crisi, fra agenzie di rating farlocche e promesse da marinaio dei governi, fra balle e bolle, fra eurofallimenti e serial killer dell’economia reale.

30 Mag 2012, 14:53 | Scrivi | Commenti (1252) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

AGGIUNGO CHE PER FARE QUESTO GIOCO L'ITALIA HA BISOGNO DI DISOCCUPATI..

ESATTO, AVETE CAPITO BENE, SE NON CI FOSSE UNA DISOCCUPAZIONE REALE OLTRE IL DIECI PER CENTO QUESTO GIOCO DELLE TRE CARTE NON REGGEREBBE.

cosa c'entra la disoccupazione con le tre carte, banche tedesche-francesi, debito greco, rientro dei capitali alle banche passando per i bond statali?

a chi ha studiato economia in buona coscienza, non come certi delinquenti da certe universita, dovrebbe già risultare. COSA E' QUESTO GIOCO DELLE TRE CARTE SE NON UN MODO PER SPALMARE IL DEBITO DI POCHI SU TUTTA LA CLASSE MEDIA?
Ma a questo punto però, ripartirebbe una stagnazione a due cifre, da terzo mondo..... A MENO CHE LA INFLAZIONE, CON TANTO DENARO CHE EQUIVALE A CARTA STRACCIA,
NON VENGA CONTENUTA ARTIFICIALMENTE ALTERANDO UNA VARIABILE ECONOMICA AD ESSA LEGATA:

LA OCCUPAZIONE.

PROPRIO COSI': LA DISOCCUPAZIONE E' NECESSARIA AFFINCHE' LA CARTA ACCUMULATA DALLE BANCHE PASSANDO PER GLI STATI, SEGUITA AL FALLIMENTO DEI PAESI PIGS,
NON PERDA VALORE-- ANZI, NON RIVELI IL SUO VALORE REALE----------- A SEGUITO DEL RIPARTIRE DELLA INFLAZIONE SENZA CRESCITA.

andrea i., milano Commentatore certificato 05.06.12 21:46| 
 |
Rispondi al commento

I pro
Rigassificatore di Porto Empedocle: Lattuca scrive a Lombardo: “Da oggi niente è più come prima!”
di (vedi sotto)
Lettera aperta all’on. Raffaele Lombardo, Presidente della Regione Siciliana, del Presidente di Confimpresa Euromed, Alessio Lattuca.

“Da oggi niente è più come prima!

Nel giorno in cui il Tar del Lazio si esprime sull’impatto che il rigassificatore ( impianto che Nuove Energie Enel pretende di collocare in area kaòs a ridosso della valle dei templi), potrebbe avere sul paesaggio dell’area vasta ed, evidentemente, sulle comunità: giocoforza dovrebbe emergere una profonda vergogna per “ l’affaire”, rispetto al quale non è più possibile girare lo sguardo altrove e fare finta di niente.

Le motivazioni presenti nel dispositivo: che si aggiungono alle inascoltate proteste e denuncie di tanti cittadini ed associazioni, sono estremamente cariche di significato. Descrivono, ove fosse necessario, uno scenario inquietante: la definitiva rovina di uno dei luoghi più affascinanti al mondo, il degrado ambientale, la evidente impossibilità a progettare una idea di futuro per i giovani degna di questo nome.

Tutto ciò rimanda ad una gravissima considerazione: nessuna proposta o ipotesi alternativa da parte del ceto politico ma, soltanto, un silenzio assordante!

E riporta alla mente una frase dell’illustre economista J.M. Keynes: “Distruggiamo la bellezza del paesaggio perché gli splendori della natura non hanno alcun valore economico. Saremmo capaci di spegnere il sole e le stelle perché non pagano un dividendo.”

Dimostra, purtroppo, quanto poco peso e significato abbiano la storia culturale e il portato simbolico dei luoghi. Quanto di questi luoghi, di luoghi così particolari come il kaòs, la Valle dei Templi patrimonio dell’umanità ( la più celebrata del mondo), quanto della loro “anima” importi al ceto politico e a noi agrigentini abituati oramai a considerare la devastazione del paesaggio come un dazio da pagare alla presunta

alessio lattuca 04.06.12 12:10| 
 |
Rispondi al commento

che ci fa la bonino nel club bilderberg?
w pannella forever

giuliana todaro 04.06.12 11:53| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, per la crescita del Movimento una persona come Umberto Rapetto, ex colonnello della Guardia di Finanza costretto a dimettersi perchè colpiva interessi proibiti, non sarebbe male. Contattalo.....

antonio romano 04.06.12 09:13| 
 |
Rispondi al commento

Sapete chi "cura" i siti di informazione in Italia (blog di Beppe Grillo, ecc.)? La Casaleggio associati: http://www.youtube.com/watch?v=ToBgJJuUNrM
https://www.facebook.com/losai.net

maurizio sacchetti 04.06.12 01:41| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, ho parenti che abitano a Cavezzo (MO) ovvero nell'occhio del ciclone per quel che riguarda il maledetto sisma che sta martoriando l'Emilia. I miei parenti, Sono vivi ma sono rimasti senza casa, e da un paio di gg a questa parte, oltre al danno si e' presentata la beffa! L'ufficio tecnico del comune di Cavezzo, ha comunicato ai residenti che abitavano nelle palazzine crollate che la raccolta e lo smaltimento delle macerie delle loro case e' a loro carico!!! Sarebbe a dire che oltre a non avere più la casa, debbono anche pagare per pulire la sporcizia che la loro casa, crollando ha provocato!
Io non posso e non voglio credere di abitare e di aver sino a oggi pagato le tasse ad un paese che avanza queste assurde richieste...
Vi prego fate sapere a tutti lo schifo che si sta perpetuando nei comuni colpiti dal sisma...dov'è lo Stato?!?

Fabio Zambelli 03.06.12 23:05| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,sono un tuo coetaneo della provincia di ferrara,intanto ti saluto e ti dico che quello che dici nel prospetto del tuo programma mi piace. Concordo con te ,quello che manca in Italia ,sono legalita' ed equita',spero vivamente che tu riesca a mettere in pratica quello che dici. A QUESTO PUNTO MI VIENE DA FARTI UNA DOMANDA ,ma tu in cambio di quello che fai(domani avessi i voti)cosa ci chiederai? Sono convinto che solo il cane non chiede nulla come contropartita al suo padrone .

Sergio tonello 03.06.12 23:01| 
 |
Rispondi al commento

Sento che per la ricostruzione in Emilia ci vorranno dai tre ai cinque miliardi di euro. Bene, possono essere prelevati dai 100 miliardi che Giarda ha detto di poter risparmiare dalla spesa pubblica, e nel breve periodo. Veramente ne ha promessi altri 300 nel medio periodo, ma per ora ci accontentiamo di quei cento. E quindi via i due centesimi sulla benzina, via l'IMU, tasse al 30% sulle persone fisiche ed al 20% sulle aziende (tutto compreso e cioè IRPEF, TARSU, IRAP e compagnia cantando) e, soprattutto, VIA MONTI!!!!

Massimo Marsico, Caserta Commentatore certificato 03.06.12 20:30| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, una domanda e un consiglio. Da cittadino, pur non piacendomi l'ICI la vorrei pagare ugualmente. Perché un governo che non ho eletto me la triplica addirittura e mi dice che sono obbligato a pagarla? Io non sono intenzionato a farmi carico di una così assurda tassa, pagherò la stessa cifra che ho pagato l'anno scorso qualsiasi cosa succeda...!

Ezio D., Chatillon Commentatore certificato 03.06.12 19:34| 
 |
Rispondi al commento

Salve, ho letto una notizia assurda, se vera sarebbe uno scandalo vero!!!
Il colonello della Finanza RAPETTO, dopo anni di indagini avebbe provato che, una nota azienda di giochi on line, avrebbe omesso di pagare allo STATO ITALIANO circa 98,50 miliardi di euro, sarebbero più di due manovre finaziarie!! La corte dei conti avrebbe punito, per dire, i responsabili con solo 2.5 miliardi.
Mi chiedo in questo periodo in cui si chiedono sacrifici a tutti perchè fare uno sconto a multinazionali di questo tipo????
Inoltre perchè nessuno ne parla, nemmeno in quelle trasmissioni di approfondimento, e non filo governative?
Sarebbe utile, qualora fosse vera questa notizia, fare di tutto affinchè i responsabili paghino e forse risolleveremmo questo stato ormai allo sbando!!

Damiano Cea 03.06.12 18:54| 
 |
Rispondi al commento

alla attenzione di beppe grillo o di chi ne fa le veci :
una crepa in una diga che fa mancare l'acqua ad una valle e sempre la ben venuta qualsiasi sia la causa detto cio (per limite di spazio)espongo il mio pensiero.
il vero significato della parola corrotto applicabile al nostro paese e-- Corroso-- si e lo spiego subito avete mai trovato un chiodo di ferro sepolto dalla terra? ebbene se provate a piegarlo esso si pieghera con estrema facilita se tu ripeterai la cosa davanti al popolo esso in larga parte lodera la tua forza pochi analizzeranno che il chiodo e corroso ma non faranno massa critica. si corroso !! se portiamo il chiodo in una fresa e cominciamo ad asportare la rugine scopriamo che dopo una leggere pelatina in gran parte delle superfici diventate lucide vi sono delle zone dove la rugine del tempo a scavato delle buche piu profonde ma se facessimo delle passate piu profonde faremmo scomparire il chiodo allora colui che sta fresando il chiodo che lo sta riportando alla luce decide arbitrariamente con volonta propria il tipo di rinnovamento consono alle sue esigenze (magari poi lo lucido oppure lo vernicio nessuno o pochi si accorgeranno del tarocco ) il truciolo in eccesso misto a rugine lo butto nella spazzatura . preparato il manufatto lo metto in vetrina .il prezzo e competitivo ,il materiale lo trovato due colpi di fresa una spazzolata forse una verniciata .lo metto nel cassone dei chiodi nuovi lo vendo. chi lo compra al momento dell'utilizzolo pianta in una trave nuova giovane che deve sostenere una casa eed ecco che il chiodo si piega non regge alla pressione del martello.... la cosa giusta da fare era buttarlo in una fonderia dove avrebbe trovato nuova linfa perche lui non ce la fara mai, al suo interno e corroso, non corrotto .nei secoli non a mai accettato scambi confronti ecc ecc e la corruzione e diventata chiodo un giorno forse un tizio a detto perdonali perche non sanno piu quello che sono se studiassimo storia

antonio larosa 03.06.12 14:22| 
 |
Rispondi al commento

QUANDO LE BANCHE ERANO DELL'IRI I TRE GIOIELLI, CHE PRODUCEVANO UTILI E LI REINVESTIVANO NELLE AZIENDE ,PICCOLI IMPRENDITORI,ARTIGIANI E FAMIGLIE , ERANO IL CREDITO ITALIANO, LA BANCA COMMERCIALE ED IL BANCO DI ROMA.PRODI A SUO TEMPO LE VENDETTE AI PRIVATI PER QUATTRO SOLDI. ORA I MANAGER DEGLI ISTITUTI DI CREDITO ASSEGNANDOSI STIPENDI FAVOLOSI E BONUS MILIARDARI PENSANO SOLO A SE STESSI E FAGOCITANO GLI ISTITUTI DA LORO AMMINISTRATI FAVORENDO SOLO I LORO COMPAGNI DI MERENDE,PERSONAGGI POLITICI.PARTITI E SPECULATORI, ,PENALIZZANDO TUTTI COLORO CHE EFFETTIVAMENTE LAVORANO E PRODUCONO.PER CACCIARE ALESSANDRO PROFUMO DA UNICREDIT GLI SONO STATI DATI BEN 40 MILIONI DI EURO,PER NON PARLARE DI GERONZI E TUTTI GLI ALTRI CHE AMMINISTRATORI CHE HANNO PORTATO AL FALLIMENTO LE BANCHE DA LORO AMMINISTRATE.INOLTRE PER NON FARE FALLIRE LE BANCHE LO STATO E LA BCE INVESTONO UN FIUME DI DENARO CHE SONO NOSTRI SOLDI.TUTTAVIA RESTANO I LAUTI COMPENSI E LE FAVOLOSE BUONUSCITE DI TUTTI COLORO HANNO MAL AMMINISTRATO GLI ISTITUTI DI CREDITO.BISOGNA RIPRISTINARE LA SEPARAZIONE TRA BANCHE ORDINARIE E BANCHE D'AFFARI CHE SONO ESSENZIALMENTE SPECULATIVE.PARE PERO' CHE NESSUNA VOGLIA PRENDERE PROVVEDIMENTI CONTRO I POTENTATI BANCARI E DELLA FINANZA SPECULATIVA.

umberto capoccia 03.06.12 08:16| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
ti vorrei far notare che se il Giappone non fallisce non è solo perché il debito pubblico è posseduto quasi interamente dai suoi cittadini, ma anche e soprattutto PERCHE'HANNO LA MONETA SOVRANA E NON LA SCHIAVITU' DELL'EURO!!! Non è un discorso da fascisti, come vogliono farlo passare quei venduti del PDmenoL, ma da persone che sanno cosa c'è scritto nei Trattati Europei e vorrebbero al Governo non un difensore delle lobbies e degli interessi tedeschi (sentite le interviste a Monti, non ci si crede!), ma un normalissimo e democratico rappresentante ELETTO dai cittadini per difendere i loro interessi nel contesto internazionale! Dico qualcosa di strano? Ciao! Cesarito

Cesarito 02.06.12 20:40| 
 |
Rispondi al commento

Nei giorni scorsi, ho letto alcune anticipazioni sui contenuti dell'intervista di Stella a Grillo che sarebbe uscita venerdì su Sette, allegato del Corriere. Quando ho letto che sarebbe stata avanzata l'idea di nazionalizzare le banche, ho deciso sui due piedi che alle prossime politiche avrei votato M5S. Quale delusione quando ho letto l'intervista sul settimanale e ho potuto constatare che di nazionalizzare le banche neanche l'ombra. A pensar male, si sa, ma chi è intervenuto a far togliere parole scomode dall'intervista? Capisco il Corrierone (sissignore) e anche Stella (che sa da fà) ma tu quoque Beppe! e non dirmi che non ne spevi nulla. Da anni sono convinto che quando ci arrivo io, pirla medio, ci arrivano quasi tutti. Fossi in te comincerei a preoccuparmi, perchè parliamo di uno degli argomenti più sentiti dai cittadini. Che hanno ragione da vendere, come ha ben spiegato la ragazzina canadese Victoria Grant che su you tube impazza, e sui media è ignorata. Avremo mica paura dei puzzoni spero. Pirla Medio


Giuseppe Rossi 02.06.12 14:12| 
 |
Rispondi al commento

Sono in treno ad ascoltare una signora anziana che paragona la sua vita fatta di sacrifici e di soddisfazioni, alla nostra....fatta solo di incertezze e di problemi di sopravvivenza....soprattutto al sud. Ad un certo punto ha chiesto come mai noi non ci ribelliamo......ho potuto solo rispondere che non ne abbiamo i mezzi. Tu che li hai, perchè non organizzi a ripetizione il V. Day???? Magari uno al mese....così prima o poi tutti ne prenderanno coscienza......noi non sappiamo più cosa fare e con chi parlare. I nostri genitori sono riusciti a darci qualcosa.....noi non riusciremo nemmeno a conservare quanto ci hanno lasciato. È davvero deprimente.......e poi si permettono di chiamarci bamboccioni.......stì grandissimi .........

Antonio Marotta 02.06.12 10:38| 
 |
Rispondi al commento

Una dichiarazione del KKE (Partito Comunista Greco):

''Per cominciare, il KKE ha da tempo chiarito che i termini “sinistra” e “destra” non riflettono la situazione politica di oggi. L’aggettivo di “Sinistra” oggi potrebbe essere usato per qualificare il Segretario generaledella NATO o il Primo Ministro di un paese che conduce una guerra imperialista e persegue misure antioperaie e antipopolari a scapito dei lavoratori nel suo paese. Il Partito Comunista non è semplicemente un “partito di sinistra”, ma il partito che lotta per il rovesciamento del capitalismo e la costruzione della nuova società socialista-comunista. E’ questo percorso, è questa linea di lotta che può portare alle conquiste e non altre!

Come la storia ha dimostrato, le riforme, la lotta per “correggere” il sistema capitalista, per ammorbidire le misure antipopolari più estreme, ciò su cui si concentrano le forze opportuniste e socialdemocratiche, non hanno mai portato al rovesciamento del capitalismo, da nessuna parte. Al contrario! In molte occasioni questo approccio ha portato al consolidamento del capitalismo, alimentando in milioni di lavoratori delle illusioni: che il capitalismo possa essere umanizzato; che la Banca centrale europea da strumento del capitalismo possa essere trasformata in un’organizzazione caritatevole che elargisca prestiti senza interesse o che l’Unione europea da un’unione al servizio del capitale diventi una “unione dei popoli”, come sostengono SYN/SYRIZA e la SE.

Questo è il motivo per cui il KKE promuove una proposta politica globale, formulata, in occasione delle elezioni del 6 maggio, con lo slogan: “Fuori dalla UE, con il potere popolare e la cancellazione unilaterale del debito"

Za Stalinu 01.06.12 23:32| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe ora di nazionalizzare le banche per lo meno le più grosse della nazione italiana, forse solo allora finiranno tutte ste porcate.

Giovanni businco 01.06.12 21:54| 
 |
Rispondi al commento

Oggi mi sono riletto i dati economici aggiornati tutti negativi tutti in peggioramento ad ulteriore riprova del fallimento Monti-Europa .Sono mesi che lo ripeto perchè ci sono ancora cavedani e trote che inneggiano a Monti -Fornero ed alle loro politiche oltretutto zeppe di errori . Sono sempre più gli economisti o esperti di finanza che prospettano una uscita dall’euro cito un passo dell’ultimo (ospite lunedi’ da Gad) perchè pone anche il problema del debito nei termini in cui lo sto ponendo io ,che esperto di economia non sono, da mesi sul mio modesto blog sulla base di semplice logica, oltre a un piano di possibile uscita pilotata dall’euro:

“Secondo Paolo Savona le soluzioni per liberare l’Italia dalla morsa del Debito Pubblico sono essenzialmente tre: cedere il patrimonio pubblico per estinguere almeno in parte l’indebitamento in essere; ottenere la riforma dello statuto della BCE in materia di interventi sui debiti sovrani in caso di attacchi speculativi; dichiarare default oppure offrire di rimborsarlo con una nostra nuova moneta di valore pari a quanto dichiarato in fase di ingresso nell’Euro (1936,27 Lire per Euro)…

Controcorrente 01.06.12 19:22| 
 |
Rispondi al commento

Davvero non credevo... E' pazzesco. Il sistema bancario specula sul denaro che gli prestiamo, seppure per via indiretta, portandoci esattamente sull'orlo del baratro! Sto cominciando ad aver paura. I famosi "grigi" di cui parlano gli ufologi sono forse i funzionari e i dirigenti di banca?
Che siamo davvero arrivati alla fine del mondo?

Cesare O., Bologna Commentatore certificato 01.06.12 18:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un commento a quanto scrive Aldo da Milano sotto.
Le banche con la liquidità prestata dalla BCE (all'uno) hanno comprato titoli dal rendimento del sei.

Ora ti faccio una domanda (a te ma a chiunque voglia rispondere): il rendimento del titoli al sei era BEN NOTO a Draghi quando ha prestato i soldi all'uno?

E' chiaro che è una domanda retorica. E' OVVIO che Draghi lo sapesse. Un'altra domanda: PREVEDERE che coi soldi prestati all'uno le banche avrebbero acquistato i titoli al sei. è una 'previsione' nel senso della palla di cristallo, nel senso della stregoneria, oppure è una previsione assolutamente ordinaria per gente come Draghi ?

Guarda un pò anche questa è una domanda retorica: Draghi ha studiato un milione di volte sui libri di finanza pubblica simili operazioni. Queste operazioni vengono fatte dalle banche centrali con un obiettivo ben preciso. E in questo caso, data l'assoluta ovvietà dell'operazione, è chiaro che l'operazione stessa non aveva altro che PROPRIO QUESTO FINE, e cioè far comprare quei titoli...

C'è qualcuno che NON E' d'accordo con questa mia analisi?

Za Stalinu 01.06.12 17:08| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, non trovo corretto che non vai a SERVIZIO PUBBLICO fossa anche solo per aiutare quel programma ideato in web di crescere ogni giorno di piu,

tu Santoro, Biagi ed altri siete stati defraudati per anni nella televisione pubblica quando c'era il despota, ora troverei corretto che tu facessi la tua parte.

Un saluto
La sentinella

La sentinella 01.06.12 16:49| 
 |
Rispondi al commento

E' vero che la BCE ha dato un trilione di euro ai sistemi bancari dei paesi europei per stimolare la crescita economica, facendo prestiti alle imprese, però quello che si è verificato è che le banche con questi soldi hanno comperato titoli dei debiti pubblici, con minor rischio, il che è tutto da vedere, e con rendimenti certi molto alti, senza fare nulla, con un semplice clik, anzichè fare una analisi della capacità di credito delle imprese. Ciò comporta che i Tedeschi, visto l'appetibilità dei loro bund si finanziano a zero o al massimo all'1% e noi al 6% con un debito pubblico che non sta nè in cielo, nè in terra. Ogni punto in più sono 13 miliardi di euro di interessi. E' vero che per cambiare tutto il debito ci vogliono 7 anni, però già quest'anno sono dolori. Il problema è che o si comincia a ridurre questo debito, magari tagliando le spese statali o non ce la caveremo più. Le conseguenze saranno l'uscita forzata dall'euro e una bella svalutazione del 50/70& della futura moneta. Non accenno nemmeno ad aumentare la crescita del PIL che in queste condizioni può solo diminuire, ma la gente continua a credere nella crescita. Finchè si va avanti a buttare i nostri soldi dalla finestra non si vedrà alcuna uscita. Fate un pò voi.

Aldo M., Milano Commentatore certificato 01.06.12 16:29| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, ricordi la frase dell'unna bionda che tutti chiamano Merkel?? "Se cade l'euro cade l'Europa e nessuno potrà garantire la pace".
Ormai è evidente, come il sole quando alzi lo sguardo in una bella mattina di mezza estate: la moneta unica non tiene più e le politiche del rigore fanno solo il gioco degli speculatori (e tedeschi) che si autofinanziano a costo zero.
Dopo Hitler, ecco l'ennesimo tentativo di unire l'Europa finito male.


Bisognerebbe iniziare a boicottare i prodotti tedeschi.La germania sta' rovinando l'Europa con la sua rigidita'.Ricordate due cose:
1)Nei primi anni 50 le furono"condonati"i debiti di Guerra(seconda).Ora Lei non vuole farlo nei confronti della Grecia ed ora sta' cercando di farlo,indirettamente,anche con la Spagna.
2)La Germania ha gia' rovinato l'Europa per due volte:nel 1915 e nel 1939.;cerchiamo di evitare che lo faccia per la terza volta.
Lanciamo:BOYCOTT THE GERMANY.

Giovanni B., Milano Commentatore certificato 01.06.12 11:27| 
 |
Rispondi al commento

Scrivo qua non so dove altro scrivere per informarvi questa è la pagina di quel moloch dell'inps dove si dovrebbe trovare l'elenco dei medici certificatori per ottenere il certificato necessario per chiedere lo stato di handicap, appare l'elenco dei medici certificatori della proivincia di milano ma non ci sono gli indirizzi. Come si fa a fare un elenco senza indirizzi, che faccio, li cerco uno per uno sulle pagine gialle per sapere quale è il + vicino a me? Go provato a fare la ricerca per città ma non funziona, si direbbe che a milano, secondo il sito dell'inps non ci sono medici certificatori? Oppure all'inps usano programmatori che non sanno il loro mestiere? E i disabili che han bisogno intanto che fanno, a parte continuare come sempre a pagar le tasse con cui si pagano gli stipendi a questi incapaci? Sto mandando questa mail a tutti in rete spero che qualcuno la diffonda. Ciao
http://www.inps.it/portale/default.aspx?lastMenu=5255&iMenu=1&iNodo=5255&p1=2

sergio bonini, milano Commentatore certificato 01.06.12 09:00| 
 |
Rispondi al commento

L'ULTIMA DIFESA

Proseguono le indagini della Procura di Roma sulle casse della Margherita, gruppo accovacciato a sinistra: dall'ammanco iniziale di 15/20 milioni, si è giunti a 80. L'ufficio stampa della Margherita: non vorremmo si trattasse di un refuso.
Poi dicono di Buffon che respinge la palla ch'era già dentro di mezzo metro.

Cremona 01 06 2012 www.flaminiocozzaglio.info

flaminio cozzaglio, cremona Commentatore certificato 01.06.12 08:12| 
 |
Rispondi al commento

RACCOGLI CONSENSO/GESTISCI CONSENSO.............RACCOGLI CONSENSO/DELEGA CONSENSO
Generalmente la parola fiducia viene spesso accompagnata (non a caso ) dal suffisso?rafforzativo? (agg.) Guadagnarsi la .. questa rimanda (quasi) automaticamente ed in modo preponderante , al concetto di valore (monetario) ;
MA nei fatti ,durante la vita di ognuno di noi , i guadagni più consistenti sono stati ottenuti INDIPENDENTEMENTE da qualsiasi cifra spesa , mentre importantissimi risultano i Gesti Compiuti (intesi come l'insieme di azioni perpretrate,singolarmente ed in gruppo)
in Politica (quella che e' Tutto ) e' stato ,e',e sara' , sempre determinante ( agli obittivi prefissati) il Metodo utilizzato DA OGNUNO DI NOI
IN QUESTO CONTESTO : il Presidente attuale ha effettuato alcuni mesi orsono un'azione coraggiosa-e\o-inusuale (a seconda dei percepiti) (r)accogliendo il consenso dei NOSTRI rAPPRESENTANTI
Considerando i previsti e gli imprevisti , la passata attuale e futura condizione , Siamo tutti in attesa dei risultati ---CONCRETI E POSITIVI di suddetta decisione : alcuni piccoli segnali si potrebbero scorgere per ex compensazione crediti P.A. ( solo per le aziende ?!!!..i nei sempre hheee!!!)
ma !!! haime-noi !!!!! impera imperterrito l'assunto 'il piu' pulito ci ha la rogna' perseverante ai metodi finora attuati dai Nosrti rAPPRESENTANTI .
ed aggiungo, mio prurito sull'ATTUALE spostamento dell'interesse (politico) prevalentemente alla componente economico-borsistica , luogo dove si gioca con i numeri (ed e' un lampo nel ritrovarsi in +\-) , in disinteresse delle Persone (politica delle..)
Concludo con un Bene alla presentazione del siG. Gianroberto , specificando per quanto mi riguarda come era e sara' sempre un ATTO DOVUTO a chi Partecipa e richiede la Fiducia ad una moltitudine di persone , che la raccolgono anche per lungo tempo,come accade in questo contesto , partecipandola con momenti'incalcolabili'
Da considerare meglio il motto final

wiwa la parre 01.06.12 07:21| 
 |
Rispondi al commento

Ti amo Beppe...io è anni che dico che l'unica soluzione per la crisi mondiale è la nazionalizzazione delle banche, devono essere un servizio al servizio dei cittadini, non un peso da sostenere per tutta la durata della vita...ti do un altra dritta...l'abolizione per legge della pubblicità, in qualsiasi ambito, l'unica pubblicità l'etichetta, ammazzi i grandi rinforzi i mediopiccoli...però sta cosa è troppo avanti per concepirla nel mondo odierno, ci vorrà ancora qualche decennio perchè qualcuno che non sia sfigato come me e che sia attendibile possa perlomeno immaginarla

Jerry Calati 01.06.12 02:16| 
 |
Rispondi al commento

Proprio oggi giunge la proposta di Draghi di creare una unità di controllo sovranazionale, al fine di tutelare le banche private dal rischio di fallimento. E' giunto il momento che dall'unità economica si passi a quella politica, tuona il nostro! Nulla da eccepire sul progetto di creare un'unità POLITICA europea, anzi abbiamo indugiato fin troppo nel farlo! Il problema però è che questa supposta autorità sovranazionale tacitamente nasce per essere un direttorio composto da soci privati, così come privati sono i possessori delle quote azionarie della BCE. La mia proposta è: CREIAMO UNO STATO EUROPEO, NAZIONALIZZIAMO LA BCE CHE DIVENTA DI PROPRIETA' DEI CITTADINI EUROPEI ED IMPONIAMO CHE OGNI BANCA FONDATA SU SUOLO EUROPEO VERSI IL 60% DEI PROPRI CAPITALI ALLA BCE. In questo modo lo stato europeo stamperebbe la sua valuta che tornerebbe di proprietà dei cittadini europei, non si pagherebbero più gli interessi da strozzinaggio che oggi gli Stati devono alla BCE per procurarsi liquidità e le banche non potrebbero mai fallire, così come lo Stato europeo, che dovrebbe comporsi dell'armonica integrazione di tutti i suoi componenti. Siamo depositari di ricchezze enormi e davvero potremmo dare ancora lustro al mondo, se solo smettessimo di anteporre gli interessi di una ristretta cerchia di privilegiati al benessere di tutti i Cittadini. Nazionalizzare la BCE si potrebbe, dopo aver creato lo 'status' di cittadino europeo e sarebbe un evento davvero rivoluzionario. Lo faremo mai in questi termini? Probabilmente no. A meno che non si affermi anche fuori dai nostri confini la rivoluzione culturale che sta alla base dell'attivismo nel Movimento 5 Stelle. Speriamo che succeda. Ma soprattutto speriamo che la Grande Europa, che ha civilizzato il mondo (nel bene e nel male) non si suicidi annientandosi di fronte all'egoismo di una Germania affetta da una miopia politica oggi forse tanto pericolosa quanto lo era ieri la sua smania di predominio.


Mi permetto di consigliare a tutti la videoconferenza di un emerito Prof Universitario di Economia inerente la "truffa dell'euro". Il video si intitola "Alberto Bagnai - il mio nome è Bond. Eurobond!"
link
http://youtu.be/3EvO45D-B2g

Giovanni L. Commentatore certificato 31.05.12 23:42| 
 |
Rispondi al commento


La resa dei conti si avvicina. Grillo sei l'ultima nostra speranza.
Tutti i politici che si sono arrichiti in modo disonesto devono restituire il bottino dei loro furti. Avranno un giusto processo e poi devono andare a lavorare nelle saline. Faccio un appello alle forze dell'ordine. Voi fate tanti sacrifici per difendere loro e siete pure malpagati. Loro i difessi sono strappagati. Non difendeteli più.

Marco 31.05.12 23:30| 
 |
Rispondi al commento

"La parata sarà sobria"
Grazie al cazzo, tanto gli squilli di tromba manco li sente!!!!!

gerardo s., vaglio basilicata (pz) Commentatore certificato 31.05.12 23:12| 
 |
Rispondi al commento

Grande beppe il migliore


PER RISPARMIARE DOBBIAMO ABOLIRE GLI ORDINI PROFESSIONALI UNA CASTA COSTOSA ED INUTILE

maria d 31.05.12 21:55| 
 |
Rispondi al commento

per non dover appendere l'euro al chiodo in attesa di poche regole per eliminare i derivati e la fanta-finanza, la BCE dovrebbe abbassare il tasso di sconto tra lo 0,10% e lo o,25% , l'euro deve assumere un valore al di sotto di quello del dollaro usa per far rifiatare le economie più deboli e diminuire il peso dei debiti pubblici fuori controllo.


La Germania continua ad imporre politiche di austerità, ciò provoca spinte deflazionistiche e porta a pensare tutti gli europeisti che l’Euro stia per implodere. O il tasso di sconto della BCE scende alla pari di quello della FED allo 0,25% trascinando verso il basso il valore dell’Euro o si adotta una politica di intervento diretto della BCE nel debito degli stati . Non si vive di sola Europa e nel sistema globalizzato o si fanno scendere i prezzi o le imprese chiudono favorendo, ulteriormente, l’ingresso delle merci asiatiche. Valore alto dell’Euro e tassi di interessi bassi,temporaneamente , favoriscono solo la Germania. Il risentimento (non giustificato quando le risorse si sprecano con la corruzione, l’evasione, le assunzioni clientelari ecc) nei confronti di questo stato sta dilagando tanto da poter far naufragare l’unità europea. “Possiamo far senza la Grecia” dicono. “Vero “, ma sarebbe solo l’inizio della fine. La Grecia avrebbe solo da perdere nell’uscita ! Ciò solo se dovesse responsabilmente rispondere alle obbligazioni assunte. Ma se seguisse l’esempio, deprecabile, dell’Argentina i problemi li creerebbe agli altri alleggerendosi di un debito di 400 MLD .

Orlando Masiero 31.05.12 21:11| 
 |
Rispondi al commento

Il governo olandese è collassato per non essere riuscito a decidere ulteriori manovre di austerità, la Grecia appena uscita da elezioni non è riescita ad esprimere un governo, la Francia non sostiene più la cancelliera nella politica di rigore.
La spirale recessiva si auto - rafforza attraverso la riduzione dei redditi e delle entrate fiscali. Un circolo vizioso che ha trasformato un problema economico in un problema politico, che mette molti governi europei in una situazione insostenibile. La seconda soluzione per il salvataggio dell’Europa passa per l’adozione dell’eurobond o in interventi diretti della BCE nell’aiuto agli stati e non alle banche : prestando agli stati denaro all’1% e non alle banche che poi li girano agli stati al 5-9%. Questa misura potrebbe essere straordinaria e limitata nel tempo per trovare un accordo unitario. L’Europa senza una di queste due misure , non può reggere alla politica di pura austerità, senza saper come potersi finanziare .

Orlando Masiero 31.05.12 21:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il 'giro del fumo'. come lo chiami tu, è ciò che il vecchio Marx aveva addirittura messo in formula:

D - M - D

Denaro -merce -denaro. Addirittura in seguito, sempre in 'Das Kapital' estremizza la formula in D _ D : Denaro- Denaro.
Che significa?
Lo spiego in poche parole a chi è interessato (molti).
Il ciclo 'naturale', diciamo così,'normale' dell'economia mercantile (da non confondere col capitalismo) è M - D - M , che colloca il concetto di denaro come intermediario dello scambio di merci (produco una merce, la vendo e ottengo denaro, con quel denaro compro altra merce).
Il Capitalismo è un sistema in cui il denaro piano piano si distacca dal suo concetto originario, e non è più l'intermediario dello scambio di merci. E' qualcos'altro che ha vita propria. La formula del modo di produzione capitalistico è D - M - D.
Il denaro produce altro denaro. Ovviamente è falso. Ma è la (pseudo)realtà del capitalismo. Attenzione: sarebbe facile 'interpretare' la formula come una 'metafora' di qualcosa che
comunque è reale (comunque c'è la M in mezzo, cioè il sistema produce COMUNQUE della merce). Ma il fatto è che Marx NEGA esattamente QUESTA interpretazione della formula..
Come avviene tutto questo? Non posso dilungarmi ora, ma comunque se ne vedono gli EFFETTI...

Gli effetti non sono qualcosa che può essere confuso con una astruseria teorica. L'effetto è sempre reale... è QUESTO QUI, quello che dice Beppe... il giro del fumo...

Ma guarda un pò è esattamente l'eterno ripetersi di una LEGGE, (nel senso della 'legge naturale'). Una legge naturale SI RIPETE necessariamente: se la pressione atmosferica si abbassa, prima o poi pioverà. C'è poco da fare: si ripete SEMPRE...E' inutile sperare che non piova se il barometro si abbassa..

Se c'è il capitalismo è inutile sperare che D - M .- D non si ripeta...

Za Stalinu 31.05.12 20:40| 
 |
Rispondi al commento

http://lucafiordelmondo.blogspot.it/2012/05/verso-un-nuovo-modello-socio-economico_19.html

Luca Fiordelmondo 31.05.12 18:17| 
 |
Rispondi al commento

Copio:
"La gara di solidarietà per aiutare i terremotati è scattata. La corsa alle donazioni sta coinvolgendo un po' tutti, ricchi e poveri, giovani e anziani. Tutti, tranne le banche. Che non rinunciano ai loro balzelli, perfino quando si tratta di bonifici pro sfollati. Perfino su queste offerte, le banche non ci pensano proprio a rinunciare alla loro commissione (fino a cinque euro)."

Non si potrebbe applicare la famosa austerità ed usare solo quelle banche che in caso di calamità e di donazioni fanno a meno di prendere questa commissione? non si può favorrile in altro modo? Non si può consultare banca etica?
E se nessuna banca si rifiuta di fare questo, visto che ogni mese c'è una calamità nazionale, non si può istituire una banca pubblica che si presti a questa raccolta a cifra zero?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 31.05.12 18:14| 
 |
Rispondi al commento

Beppe il tempo stringe e bisogna preparare i
candisati per le politiche -
Il Parlamento ci aspettaaaaaaaaaaaaaa

gino l., düsseldorf Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.05.12 18:12| 
 |
Rispondi al commento

SIAMO SOTTO UNA DITTATURA DOVE IL CITTADINO NON HA NESSUN DIRITTO E SOLO L'OBBLIGO DI PAGARE TASSE SU TASSE FINO A MORIRE.....
SE VOLETE UN PO'DI CHIAREZZA SU QUELLO CHE STA SUCCEDENDO POTETE LEGGERE NOTIZIE INTERESSANTI SUL SITO DI PAOLO BARNARD DOVE SPIEGA CHIARAMENTE PER COSA OPERANO IL SIG MONTI,IL SIG DRAGHI E TUTTI QUELLI CHE SONO VENUTI PRIMA DI LUI.

http://www.paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=388

moira l., orvieto Commentatore certificato 31.05.12 18:06| 
 |
Rispondi al commento

SONO SEMPRE CONVINTO CHE QUESTA BANDA DI FIGLI DI PUTTANA, SONO SOLTANTO AL SERVIZIO DEGLI INTERESSI DELLE BANCHE E DELLA FINANZA. INFATTI QUESTI CORNUTI HANNO FINANZIATO CON 1.000 MILIARDI LE BANCHE ANZICHE' FINANZIARE LE NAZIONI ED I LORO POPOLI. QUESTI CORNUTI, AVREBBERO DOVUTO DARE, LE MIGLIAIA DI MILIARDI DELLA BCE AGLI STATI, QUESTI AVREBBERO PAGATO L'1% DI INTERESSI, LA PARTE DI INTERESSI RISPARMIATI (CIRCA IL 2.5/3%) L'AVREBBERO DOVUTA RESTITUIRE ALLA BCE ABBASSANDO COSI' IL PRESTITO RICEVUTO, E NELL'ARCO DI UN PAIO DI DECNNI AVREBBERO AZZERATO IL DEFICIT PUBBLICO!!! MA IN QUESTO CASO I CORNUTI, LADRI, FIGLI DI PUTTANA DEI BANCHIERI E DEI GRUPPI FINANZIARI DI SPECULATORI NON AVREBBERO POTUTO SPECULARE (AL SICURO) PIU' SUI DEBITI SOVRANI!!!! MA NON LO HANNO FATTO!!! ALLORA COGLIONI, ANZICHE' SEGUIRE I PAROLAI, CHE METTERANNO IL LORO CULO SULLE CADREGHE DOVE C'ERA PRIMA QUELLO DEI POLITICICORNUTI, E SI ADEGUERANNO ALLA PAPPATOIA ROMANA (BOSSI DOCET!), SVEGLIATEVI, SCENDETE SUBITO IN STRADA, DIRIGETEVI A ROMA, PRELEVATE TUTTI I PAPONI DI STATO E AMMAZZATELI A CALCI IN CULO SENZA LASCIARENE NEANCHE UNO VIVO!! PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI!!!!!!

FRA DIAVOLO 31.05.12 17:50| 
 |
Rispondi al commento

NON E' UN MALE CHE CIO' AVVENGA. RESTA IL PROBLEMA DA VEDERE SE GLI ITALIANI STESSI VORRANNO FARE SPECULAZIONE SU SE' STESSI.
A QUEL PUNTO.......

ciminello giacinto 31.05.12 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Simpatizzo da sempre con il M5*, lo seguo e lo voto.
Credo però che giunti a questo punto questo BLOG sia assolutamente inidoneo a rappresentare il punto di riferimento e lo strumento della "rivoluzione" che in tanti auspicano.
Un blog è un posto dove il proprietario/redattore scrive articoli e tutti gli altri commentano, spesso andando da un argomento all'altro senza nessuna logica.
Se l' "uno vale uno" non è solo uno slogan, allora è bene dotarsi di strumenti che davvero diano voce a tutti, e in modo più "organizzato".
Un forum già sarebbe qualcosa, con i post degli utenti divisi per argomenti, e la possibilità di discutere in modo più approfondito e costruttivo.
Ma quello che tutti noi stiamo aspettando è la famosa piattaforma in cui ognuno potrebbe esprimere il proprio parere attraverso il proprio voto... altri movimenti europei già ce l'hanno. Perché il M5*, dopo anni di proclami, ancora no??

cinzia 31.05.12 15:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cercando qualcosa in merito a "The Magic Money"

ho trovato questo articolo, io certo non spero nel ritorno al Nazismo, ma la teoria Economica è interessante

http://hovistocosechevoiumani.wordpress.com/2009/01/25/come-la-germania-in-bancarotta-risolse-i-suoi-problemi-economici/

In partiolcare ...

L’economista Henry C. K. Liu ha scritto sull’incredibile trasformazione tedesca: “I nazisti arrivarono al potere in Germania nel 1933, in un momento in cui l’economia era al collasso totale, con rovinosi obblighi di risarcimento postbellico e zero prospettive per il credito e gli investimenti stranieri. Eppure, attraverso una politica di sovranità monetaria indipendente e un programma di lavori pubblici che garantiva la piena occupazione, il Terzo Reich riuscì a trasformare una Germania in bancarotta, privata perfino di colonie da poter sfruttare, nell’economia più forte d’Europa, in soli quattro anni, ancor prima che iniziassero le spese per gli armamenti”

Andrea R., Milano Commentatore certificato 31.05.12 15:28| 
 |
Rispondi al commento

A proposito dei sospetti di fracking all'origine del terremoto in Emilia, avete segnalato ( mi pare Marco Folli ) il sito
www.youtube.com/watch?v=P7KNN8qYjDA.
Sono andato a guardarmi il filmato. Le riprese da Google Earth mostrano chiaramente gli impianti di fracking, le vasche di raccolta dell'acqua contaminata dai prodotti chimici usati, che ritorna in superficie, le cisterne dei prodotti da usare, e quelle di raccolta del gas o petrolio che sia.
Se devo escludere la volontà di creare ad arte una bufala, questo documento dovrebbe essere divulgato e sottoposto a chi di dovere. Il commentatore era semplicemente indignato per il fatto che nessuno ne parli, e che la popolazione non sia informata, o non si renda conto dei rischi.
Date un'occhiata anche voi...

Giorgio_D F. Commentatore certificato 31.05.12 15:24| 
 |
Rispondi al commento

OGNI QUAL VOLTA CI SI TROVA DI FRONTE A CATASTROFI NATURALI, CI SEMBRA DI ESSERE COMPLETAMENTE IN BALIA DEGLI EVENTI.
VIVIAMO IN UN PAESE ALTAMENTE SISMICO ED ABITIAMO E LAVORIAMO IN EDIFICI RIDICOLI, DOVE IL CEMENTO ARMATO E' UN ILLUSTRE SCONOSCIUTO.
PARLIAMO DI AIUTI, SOLIDARIETA', RACCOLTE FONDI, MA NESSUNO PARLA MAI DEI

R E S P O N S A B I L I

QUALCUNO AVRA' PUR FIRMATO I PROGETTI, LE CONCESSIONI EDILIZIE ED I COLLAUDI?
RIUSCIREMO MAI AD INDIVIDUARE QUESTE PERSONE PER POI MANDARLE AI LAVORI SOCIALMENTE UTILI, SOTTO STRETTA SORVEGLIANZA, AFFINCHE' NON FACCIANO ALTRI DANNI?

ROBERTO B., MILANO Commentatore certificato 31.05.12 14:45| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi ricordiamoci che non c e´ pace fintanto che
non c e´giustizia -
Questi delinquenti devono pagare per tutti i reati
commessi come qualunque altro cittadino e questo
si aspettano milioni di Italiani -
Non prendiamolo sotto gamba -
saluti

gino l., düsseldorf Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.05.12 14:44| 
 |
Rispondi al commento

Stipendi di tutti gli eletti e manager pubblici pagati in titoli di stato allo 0,5%, idem per l'eccedente i 2000 euro di tutti gli stipendi statali e delle controllate

angelo b., forlì Commentatore certificato 31.05.12 14:17| 
 |
Rispondi al commento

Ma questi luridi, schifosi maledetti FDP, da noi, cosa cazzo vogliono?????

http://espresso.repubblica.it/dettaglio/cose-davvero-il-m5s/2182195//0

Alessandro T, VICENZA Commentatore certificato 31.05.12 14:15| 
 |
Rispondi al commento

Io non do una lira per i paesi terremotati.
E non ne voglio se qualcosa succede a me.
Voglio solo uno Stato efficiente, dove non comandino i furbi.
Siccome so già che così non sarà, penso anche che il terremoto sia il “gratta e vinci” di chi fa politica.
Ora tutti hanno l’alibi per non parlare d’altro, ora nessuno potrà criticare il governo o la maggioranza (tutta, anche quella che sta all’opposizione)
perché c’è il terremoto. Come l’11 Settembre, l’Abruzzo , L'Emilia ecc ,saranno il paravento per giustificare tutto.
Ci sono migliaia di sprechi di risorse in questo paese, ogni giorno.
Se solo volesse davvero, lo Stato saprebbe come risparmiare per aiutare gli sfollati:
congelando gli stipendi dei politici per un anno,
o quelli dei super manager,
accorpando le prossime elezioni europee al referendum.
Sono le prime cose che mi vengono in mente.
Ogni nuova cosa che penso mi monta sempre più rabbia.
Io non do una lira.
E do il più grande aiuto possibile.
La mia rabbia,
il mio sdegno.
Rivendico in questi giorni difficili il mio diritto di italiano di avere una casa sicura.
Mi nasce una rabbia dentro,quando sento dire “in Giappone non sarebbe successo”,
come se il know – how del Sol Levante fosse solo un’esclusiva loro.
Ogni studente di ingegneria fresco di laurea sa come si fanno le costruzioni.
Glielo fanno dimenticare all’atto pratico.
Piango di rabbia perché a morire sono sempre i poveracci, e nel frastuono della televisione
non c’è neanche un poeta grande come Pasolini a dirci come stanno le cose, a raccogliere il dolore degli ultimi.
Li hanno uccisi tutti, i poeti, o li hanno fatti morire di noia.
Ma io, rivendico il diritto di dire quello che penso.
dico che sono UNO e valgo UNO
quest'UNO è intimamente convinto che l'Italia e gli Italiani onesti abbiano un estremo bisogno di un
MOVIMENTO 5 STELLE in maggioranza al governo
affiancato da uno
STUDIO LEGALE 5 STELLE!!!!!!
o saremo sempre
CHIACCHIERE SENZA DISTINTIVO

Antonello B., Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.05.12 14:12| 
 |
Rispondi al commento

Le parate non hanno mai avuto nulla di democratico.
Marciano persone che uccidono e che ti spruzzano addosso il sangue di civili innocenti.
Lo stesso capo delle SS,Himmler,non sopportava gli spruzzi di sangue . Fece usare il gas.

Le parate le facevano Mussolini e Hitler (notevole e agghiacciante quella di Nurnberg)...
Ora piacciono a Napolitano, che si diverte come un bambino.

made in italy Commentatore certificato 31.05.12 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Dai dati che riporto qua sotto, una volta finito di bestemmiare, si desumono due considerazioni semplicissime:

1) sbagliamo a lamentarci della nostra classe politica: abbiamo esattamente quello che ci meritiamo: la maggior parte degli italiani sono letteralmente dei criminali esattamente come chi li rappresenta.

2)La recente deriva qualunquista del blog contro equitalia mi risulta ancora piu' scandalosa e ingiustificabile. in un sistema di illegalita' diffusa ed endemica come il nostro e' chiaro che qualsiasi tentativo di rimettere a posto le cose non puo' che essere durissimo e purtroppo fare anche vittime collaterali. Ma equitalia lungi dall'ammorbidirsi deve diventare ancora piu' dura e inflessibile


Ultimi per gettito i lavoratori degli istituti di bellezza con 6.500 euro annui. Seguono i sarti con 8.200 euro, poi i negozi di abbigliamento e scarpe a quota 8.600 euro e le tintorie e lavanderie con 9.700 euro. Superano i diecimila i negozi di giocattoli (10.700) le profumerie con 11.500 e i pellicciai con 12.200. Salendo nella classifica ci sono parrucchieri (12.600), fiorai (12.700) e pescherie (13.300). Chi lavora nei servizi della ristorazione dichiara in media (14.300), alberghi e affittacamere 14.700, 14.800 gli autosaloni e i taxi 14.800. Gli stabilimenti balneari si fermano a 15.400 euro e sono superano di poco bar e gelaterie con 16.800 euro. Giù nella classifica i gioiellieri (17.000) che dichiarano cento euro in meno dei negozi di alimentari (17.100) e seguono macellerie (17.300), pasticceri (18.900), imbianchini e muratori a 22.900. I meccanici sono a 24.700 e i fornai (25.100) precedono di quattro mila euro gli architetti (29.600). Salendo in classifica ci sono invece sale da gioco e biliardo (55.300), avvocati (57.600), commercialisti e contabili (61.300). E ai primi tre gli studi medici (69.800), farmacie (109.700) e notai (318.200)

antonio piersanti Commentatore certificato 31.05.12 14:09| 
 |
Rispondi al commento

http://espresso.repubblica.it/dettaglio/cose-davvero-il-m5s/2182195//0

PAOLO COGORNO, Cogorno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.05.12 14:03| 
 |
Rispondi al commento

Mah.. una cosa è la politica da fuori, una cosa la politica da dentro. Credo siano due cose molto diverse.

Davide Dal Colle, Treviso Commentatore certificato 31.05.12 14:00| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, il meccanismo è chiaro ma non altrettanto le conseguenze che graveranno sugli italiani: siamo sicuri che la contropartita delle banche sia circoscrivibile al "guadagno" loro garantito in termini di differenza tra tassi di interesse? Da profano della materia, l'effetto diretto dell'operazione mi sembra essere la trasformazione del debito da pubblico in privato, nel senso che lo Stato da debitore nei confronti della collettività diventa debitore di enti privati vale a dire delle banche, il ché mi rassicura assai poco perché significa ancora una volta affidare al potere economico materia di stretta pertinenza pubblica, con tutto ciò che ne consegue. Tuttavia, la soluzione da Te solo accennata a mo' di chiosa del ragionamento non mi pare percorribile: la stessa farebbe passare il messaggio che sia sufficiente introdurre una modifica legislativa (nazionalizzazione) per risolvere il problema e ciò, oltre a non essere vero dal punto di vista sostanziale, equivarebbe ad adottare gli stessi metodi che il Tuo movimento così tenacemente tenta di contrastare. In altre parole, non puoi proprio Tu proporre di cambiare le regole del gioco, neppure quando questo sembra condurre a conseguenze nefaste! Bisogna invece credere, anche ingenuamente, che esista ancora un barlume di Stato di diritto in cui la ricerca delle soluzioni ad un problema non possono prescindere dalle norme vigenti, a maggior ragione se coloro contro i quali occorre riaffermare un simile principio sono proprio quelli che sistematicamente le violano in spregio al loro stesso ruolo di "guardiani" delle istituzioni.
Con tutta la diffidenza che nutro nei confronti del sistema bancario, non mi permetterei mai, in conclusione, di dire alle banche, che fino a ieri hanno fatto bene o male impresa privata, "da domani sarete in mano pubblica", perché sarebbe la macroscopica violazione di ciò in cui ancora credo. Cerchiamo altre soluzioni, e discutiamone.
Cordialità. Imola, 31 maggio '012 Michele Taroni

Michele Taroni, Imola Commentatore certificato 31.05.12 13:56| 
 |
Rispondi al commento

LE NOTIZIE DI OGGI:
ACCISE SULLA BENZINA PER IL TERREMOTO
MONTI X BCE: FINANZIARE LE BANCHE
FISCO SEMPRE PIU' PESANTE E MINACCIOSO E NON CON CHI DOVREBBE DARE MA CON CHI PUO' DARE....SENZA POTERSI DIFENDERE

marco e Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.05.12 13:55| 
 |
Rispondi al commento

Perché sento Fini criticare il Governo quando loro in decadi hanno fatto danni e ne stiamo pagando ancora le conseguenze? E' bello come riescono a diventare sempre più ridicoli.

Fran V. Commentatore certificato 31.05.12 13:53| 
 |
Rispondi al commento

THE END
Il cattolicesimo, con la sua filosofia ha reso gli italiani un popolo di deficienti, in un qualsiasi altro Paese del 1°, 2°, 3°, 4°..., mondo, se la gente avesse saputo quello che sappiano noi avrebbero impiccato per le gambe qualche centinaia di migliaia di (ladri, politici, mafiosi, preti, uomini di stato), adopero questo termine per non essere frainteso, perché se dico statali, apriti cielo.
Non sono convinto si possa cambiare “democraticamente” , L' italia è uno stato schiavista che adopera il sistema mafioso e viceversa, domani mattina, un coglione qualsiasi vuole nominare un maiale senatore..., pensate che qualcuno possa impedirglielo? Surreale? Non tanto, ben vengano i mussulmani, porteranno sangue fresco il nostro ormai è malato, manca di grinta, è annacquato, non c'è futuro..., siamo in decadenza in tutto, ma nenche loro si salveranno (chiesa, liberismo fatto di aria, industriali globalizzati...). I suicidi ultimi mostrano la debolezza della nostra pasta ed è incontrovertibile, sbaglio, sono pessimista, fumato...? La realtà può degli avvenimenti può darmi torto?

giulio volpato Commentatore certificato 31.05.12 13:52| 
 |
Rispondi al commento

Il sig. Bersani prima di poter fare proposte sarà prima pubblicamente processato perché deve dare indietro cioò che ha rubato finora ... come gli TUTTI gli altri..... baroni giornalisti.... etc
se lo farà anche lui POI avrà la possibilità di essere un cittadino libero ed anche di poter partecipare alla democrazia del suo comune... anche facendo un lavoro socialmente utile... lo ricordate???
QUINDI TUTTA LA VITA VOTERO' Movimento 5 Stelle ....
Io che non voto più dai tempi di quello che fu definito Compromesso Storico...

devo aggiungere altro??

ah!! si.... seguo con bramoso interesse, attraverso Youtube, il lavoro di Mattia Calise e Alvise Maniero... Dio quanto gli voglio bene a quei ragazzi... democratici e con le palle....
A proposito ... Federico quand'è che potrò ammirare anche te?... Affido anche a te il mio nobile sogno di DEMOCRAZIA....

un abbraccio per tutti

Claudio

Claudio G., Roma Commentatore certificato 31.05.12 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Impressionante ed era il 2007 .............
http://www.beppegrillo.it/2007/01/ds_horror_pictu.html

anche i ricchi piangono (seee magari) Commentatore certificato 31.05.12 13:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

bersani non sa con chi schierarsi?balle lui e i suoi
compagni di merende casini e mister B si sono già
messi d'accordo per un monti bis.

pericle 31.05.12 13:40| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici, leggendo questo post sono sempre più consapevole che tutto
questo collasso finanziario è stato deciso da tempo ed è stato architettato
in maniera egregia dalla classe politica, dai banchieri e dai "potenti
dell'Italia e dell'europa".
L'europa è in mano alle banche che dettano legge e decidono chi deve
"VIVERE O MORIRE" il credito per le piccole e medie imprese è
bloccato o
prestato a livelli di usura.
Per anni ci hanno trattato come pezzenti come Merce a basso costo poi chè
costretti ad accettare lavori del Cazzo remunerati con una paga da fame;
il nostro comportamento è stato sempre lo stesso accettare per tirare
avanti, prostrarsi per pagare mutui folli, andare a lavoro con la testa
bassa per mandare avanti la famiglia e far mangiare i nostri figli. Questo
fa parte purtroppo di un sistema monetario nazionale e internazionale
finto ladro di dignità e fallito.
Ho solo 28 anni sono sposato con un figlio di 4 anni e non voglio
lasciargli un mondo che lo tratta da pezzente un modo dove non potrà essere
libero non lo posso accettare.
NOI ITALIANI ABBIAMO UN'ANIMA E UN CUORE CHE PULSA SANGUE NELLE NOSTRE
VENE, VIVIAMO DI PASSIONI , DI RICORDI E DI SPERANZA ; Siamo
orgogliosamente un popolo di SOGNATORI di giocherelloni,E DI
"COGLIONI"
(passetimi il termine) MA SIAMO E SAREMO SEMPRE CITTADINI ONESTI E GRANDI
LAVORATORI.
Le nostre famiglie ci hanno tramandato questo dono.

IO mi sento di dire Grazie a Beppe che ha iniziato questo lavoro e mi sento
di dire Grazie a tutti voi che come me credete CHE LA VIA DI USCITA è
MOLTO VICINA, CREDO FORTEMENTE CHE DAL 2013 SAREMO DI NUOVO LIBERI PERCHè
ANDREMO IN PARLAMENTO.
Daremo finalmente fine allo scempio della politica mafiosa che ha distrutto
e divorato il nostro Paese.
Ecco perche alle elezioni nazionali voterò MOVIMENTO STELLE

IVAN VALENTE, ROMA Commentatore certificato 31.05.12 13:40| 
 |
Rispondi al commento

monti? who is? il presidente della RAI sarà persona
gradita a mister B,monti operazione gattopardesca.

pericle 31.05.12 13:37| 
 |
Rispondi al commento

c'è un commento del sindaco di Mirandola nel post del 2007 che ho postato prima che non passa, qui ora nel post ?????

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 31.05.12 13:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dietro grillo c'è casaleggio.scusate dovrebbe fregarmene qualcosa?.bersani non sa se schierarsi con casini o col sel.scusate dovrebbe fregarmene qualcosa?.grillo o chi per lui mi dice che vuole nazionalizzare le banche.di questo si che me ne frega e sono d'accrdo con grillo o chi per lui.bersani hai qualche controproposta?no?e allora che cazzo ci fai li?ah ho capito:segui gli insegnamenti di berlusconi:votate per me se no vincono i comunisti.bersani non funziona piu.fuori le propste se le hai altrimenti A CASA.

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 31.05.12 13:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chicca finale: il nostro territorio è giudicato zona sismica di 3 grado, anni fa per un mese tutti i giorni la terra qui tremava, e la concessione usata dall’Independent è l’unica lasciata libera dall’Eni e altri gruppi che avevano fatto studi in passato perché non ritenuta sicura e produttiva.Resto a disposizione per qualsiasi altra spiegazione e sono contattabile al Comune di Finale Emilia". Raimondo Soragni, sindaco di Finale Emilia

http://www.beppegrillo.it/2007/01/ds_horror_pictu.html

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 31.05.12 13:25| 
 |
Rispondi al commento

Monti: “Lo spread dice che il problema del contagio c'è ancora e che il contagio è dovuto a una debolezza complessiva del sistema più che al singolo paese”

Veramente incredibile...un lurido criminale senza vergogna..un laido delinquente senza onore... se il problema del contagio c'è ancora allora era proprio compito di Monti ed dei suoi Partners europei di trovare la medicina giusta. Il risultato è davanti agli occhi di tutti. Che ci stanno a fare quindi?...Monti ha fallito, è stato messo lì perché si diceva che lo spread era un problema di credibilità dell'Italia rovinata dal bunga bunga berlusconiano, dal fatto che gli italiani andassero in pensione e non pagassero la patrimoniale IMU sulla casa. TUTTE BALLE! Come possiamo constatare il problema sta altrove e Monti ci dice che c'è il problema. Che genio!
Accidenti, questo lo capirebbe chiunque ma lui è stato messo lì come senatore a vita con uno stipendio da sultano per risolvere il problema non per dire che c'è o altre banalità del genere.
Invece cosa fa?...Continua ad aumentare le tasse e la spesa pubblica.
Questo utile (alle mafie finanziarie) idiota vuole distruggere il paese...va messo in condizione di non nuocere più...per sempre.

spread berlusconiano ma nessun lanciatore di estintori in piazza 31.05.12 13:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate l'OT,
ma io non darò neanche un centesimo di euro a favore DI CHI raccoglie fondi per le popolazioni terremotate. So che la mia suona come una bestemmia,che di solito si sbandiera il contrario, senza il pudore che la carità richiede.Ma io ho deciso. Non telefonerò a nessun numero che mi sottrarrà due euro dal mio conto telefonico, non manderò nessun sms al costo di un euro. Non partiranno bonifici, né versamenti alle poste. Non ho posti letto da offrire, case al mare da destinare a famigliole bisognose, né vecchi vestiti.
Ho resistito agli appelli dei vip, ai minuti di silenzio dei calciatori, alle testimonianze dei politici, al pianto in diretta del premier. Non mi hanno impressionato i palinsesti travolti, le dirette no-stop, le scritte in sovrimpressione durante gli show della sera. Non do un euro. E credo che questo sia il più grande gesto di civiltà, che in questo momento, da italiano, io possa fare.
Non do un euro perché lo stereotipo dell’italiano generoso, del popolo pasticcione che ne combina di cotte e di crude, e poi però sa farsi perdonare tutto con questi slanci nei momenti delle tragedie. Ecco, io sono stanco di questa Italia. Non voglio che si perdoni più nulla. La generosità, purtroppo, la beneficienza, fa da pretesto. Siamo ancora lì, fermi sull’orlo del pozzo di Alfredino, a vedere come va a finire, stringendoci l’uno con l’altro. Soffriamo (e offriamo) una compassione autentica. Ma non ci siamo mossi di un centimetro. le tragedie tutte possano essere prevenute. I pozzi coperti. Le responsabilità accertate. I danni riparati in poco tempo. Non do una lira, perché pago già le tasse. E sono tante. E in queste tasse ci sono già dentro i soldi per la ricostruzione, per gli aiuti, per la protezione civile. Che vengono sempre spesi per fare altro.In queste tasse ci sono anche i soldi per i tribunali che dovrebbero giudicare PRIMA la qualità ed il rispetto dei vincoli.
ed invece
sono costretto ad implorere uno

STUDIO LEGALE 5 STELLE!!!!

Antonello B., Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.05.12 13:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

da il fatto.it
Dopo che Scanderebech (Fli) viene immortalato mentre schiaccia un pisolino, il collega Di Biagio chiede “misure esemplari” contro il cronista autore dello scatto: “Linciaggio mediatico e antipolitica”
di Gisella Ruccia

Se ne deduce che la politica, quella con la P maiuscolaè quella della foto, cioè quella che schiaccia un pisolino.
:)

ps: l'antipolitica è la parola tormentone che i ghost-partiti si danno per darsi un'identità.

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.05.12 13:20| 
 |
Rispondi al commento

Fermate L'italia!..voglio scendere!.....io se fossi al posto dell'imprenditori emiliani..chiamerei i miei lavoratori e li direi:....Bimbi...io il capannone l'ho pagato! e ora mi ritrovo senza capannone e attrezzature e questo non è nulla in confronto alla perdita dei collaboratori.
A questo punto corre l'obbligo di cessare in modo assoluto qualsiasi attività!ormai il rischio statico è molto elevato...
Prenderei armi e bagagli e mi leverei dalle palle..lascerei la repubblica delle banane alla sua sorte!
poi andrei a Roma a palazzo chigi e lascerei le chiavi al sor Monti...saluterei e via!

roby f., Livorno Commentatore certificato 31.05.12 13:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La malaparata.
http://pinoz6700.blogspot.it/

Giuseppe D., CAGLIARI Commentatore certificato 31.05.12 13:18| 
 |
Rispondi al commento

Un "GRANDE" giornalista ieri sera nella sua rubrichetta inneggiava a questo ipotetico "nuovo presidenzialismo" come la risoluzione ai problemi del paese.

Puahahahahahaha.. Beppe, accendi la luce va che il popolo si sta riassopendo..

m4rc0 64 Commentatore certificato 31.05.12 13:12| 
 |
Rispondi al commento

http://www.beppegrillo.it/2007/01/ds_horror_pictu.html


I Ds sono diventati la “ricca signora che fu contadina, benessere, ville, gioielli e salami in vetrina”(*). Fanno inceneritori, parcheggi, Tac e depositi sotterranei di gas. E si credono industriali. Quelli del lavoro, lavoro, lavoro... I democristiani e i socialisti magari rubavano, ma avevano una strategia del consenso. Oggi in Emilia le persone fanno le omelie nella notte di Natale per chiedere aiuto al Signore... Il perchè scopritelo leggendo la lettera di Raimondo Soragni, sindaco di Finale Emilia. Un vero ‘Ds Horror Picture Show’.
(*) Bologna, Francesco Guccini

“Gentilissimo Beppe Grillo,
mi ha chiesto un riassunto della vicenda che tanto sta facendo discutere nel modenese e in Emilia, e portando migliaia di cittadini nelle strade. Beh ci proverò perché è il classico esempio di come la politica miope senza strategie in campo energetico (impianti fotovoltaici, solari, eolica nel nostro Paese sono ancora pura fantascienza!), ma al servizio solo delle speculazioni e business possa cercare di distruggere un territorio. Allora partiamo dalla Bassa, ovvero l’altra metà del territorio modenese. Qui è arcinoto c’è una fetta del fior fiore della nostra agricoltura. Qui tutto è Doc, Igp, bio… E qui era fino a un mese fa l’Uomo del Monte – se lo ricorda? – sì quello che ‘dice sì’. Succhi di frutta, conserve prodotti a San Felice sul Panaro e venduti in tutto – dico in tutto – il mondo. Una mail da Miami e…. un mese fa chi la controlla ha deciso la chiusura. Occupava fino a 600 lavoratori anni fa. Oggi è una grande area che cerca acquirenti. In cinque anni il fior fiore dell’agroalimentare qui, nella Bassa – tra Mirandola-San Felice-Finale Emilia (sono sindaco di quest’ultimo Comune), ha visto chiudere stabilimenti di Covala Mon Jardin, Conserve Italia, Corte Buona… e un anno fa pure il grande zuccherificio perché l’Italia ha detto sì alla ristrutturazione del settore saccarifero. Oltre 2mila occupati a spasso. Que

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 31.05.12 13:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GENTE, BASTA DISCORSI PER UN TUBO! INIZIAMO A FARE QUALCOSA VERAMENTE, OPPOSIZIONE DI UN CERTO TIPO USANDO LE LORO STESSE ARMI!
NEPPURE SANNO COSA VUOL DIRE RES PUBLICA E QUINDI È ORA CHE SE NE VADANO!
L'UNICO CHE AD OGGI HA DIMOSTRATO LA VERA RES PUBLICA È IL M5S, IN QUANTO MOVIMENTO PUBBLICO APERTO A TUTTI/E E CHE SI MUOVE IN MODO DEMOCRATICO.

NON FACCIAMOCI FREGARE COME IL FORMAGGIO SULLA GRATTUGIA. È TEMPO DI RIPRENDERSI DIGNITÀ E VALORE!

3mendo 31.05.12 13:06| 
 |
Rispondi al commento

BLOCCARE LE MANIFESTAZIONI = COLPO DI GRAZIA SULL'ECONOMIA LOCALE= CONSEGNARE L'ITALIA AI CENTRI COMMERCIALI= ARRICCHIRE RICICLATORI DI SOLDI DELLA MAFIA E LE MULTINAZIONALI.
SMETTETELA DI FARE DEMAGOCIA SENZA SAPERE I DANNI CHE CREERESTE A QUEI POVERI COMMERCIANTI CHE ASPETTANO QUEL GIORNO PER FAR USCIRE LA POPOLAZIONE DAI CENTRI COMMERCIALI ALMENO PER UN GIORNO.
PER CORTESIA QUANDO PORTATE AVANTI CERTE CAMPAGNE ALMENO RIFLETTETE SULLE CONSEGUENZE.
PARLATE CONTRO IL CAPITALISMO E POI CON I FATTI GLI CONSEGNATE IL PAESE!!!
ANDATE A FANCULO!!!!

NON SONO LE FESTE A DOVER ESSERE ABOLITE IN ITALIA MA BEN ALTRO.

E PER GIUNTA NE LE POPOLAZIONI DI L'AQUILA NE QUELLE DELL'EMILIA HANNO CHIESTO UNA COSA DEL GENERE!!!!

LA GENTE TERREMOTATA VUOLE CHE SI BLOCCHI L'AGENZIA DELLE ENTRATE PER 2 O 3 ANNI NON LE FESTE CHE GLI PORTEREBBERO DENARO FRESCO E SONANTE CHE ALTRIMENTI ANDREBBE AI SOLITI PORCI CHE VI COSTRUISCONO TEMPLI DEL CONSUMISMO

BEPPE PER FAVORE METTI IN RISALTO!!!
NON VI AZZARDATE A TOCCARE LE FESTE E LE MANIFESTAZIONI.
TOGLIETECI ANCHE QUELLE E POSSIAMO SUICIDARCI IN MASSA.

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 31.05.12 13:03| 
 |
Rispondi al commento

http://www.giornalettismo.com/archives/339666/le-banche-che-speculano-sui-terremotati/

aiutiamo i terremotati.....e le banche

giovanni m. Commentatore certificato 31.05.12 13:01| 
 |
Rispondi al commento

mah.

se esporti scienza ed importi delinquenza.
se delocalizzi e inasprisci il gettito fiscale.
se gli ottuagenari non si tolgono dai coglioni.
se tutto viene monetizzato.
se non hai risorse naturali o energetiche.
se non chiarisci questa storia del debito pubblico.
se ci governano ladri incapaci.

non riesco ad immaginare un futuro per il mio paese.

ok, l'M5S è un buon argine e una grande opportunità.

spero sia sufficiente.

niamo suppo Commentatore certificato 31.05.12 12:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

su AGI:
Terremoto Emilia: 300 scosse in due giorni, si teme il "big one"

PERCHE' DEVONO SEMPRE FARE ALLARMISMO ?

David Zambo (raldon), Verona Commentatore certificato 31.05.12 12:55| 
 |
Rispondi al commento

su 17 morti finora accertati 13 sono operai quelli
che in gergo militare vengono definiti carne da cannone.

pericle 31.05.12 12:55| 
 |
Rispondi al commento

URGENTE !!!!! https://www.facebook.com/photo.php?fbid=387590201277803&set=a.365548613481962.75760.315594795144011&type=1&theater

maria denadie 31.05.12 12:54| 
 |
Rispondi al commento

prima autorizzano il fracking, bombardano sotto terra e poi con decreto cancellano i risarcimenti per calamità naturali... bene ma non benissimo direbbe federico buffa

alessandro m 31.05.12 12:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nazionalizzare le banche, e non solo. Nazionalizzare Mediaset e riprendere il controllo della Rai, questo deve essere l'obiettivo dei cittadini. E i giornali lasciarli al loro destino, tanto senza finanziamenti chiudono tutti.

Mauro Agnoli, Castel San Giovanni (PC) Commentatore certificato 31.05.12 12:51| 
 |
Rispondi al commento

Beppe e il M5S stanno facendo ciò che in 150 anni tutti gli altri non sono riusciti a fare: unire veramente l'Italia e creare un popolo degno di definirsi italiano.

ELENA B. Commentatore certificato 31.05.12 12:47| 
 |
Rispondi al commento

certi politici per creare consenso dicono un sacco di cazzate inutili. Quando si dice che in Emilia Romagna gli imprenditori sono cattivi perché costringono gli operai a rischiare la loro vita andando al lavoro si commette un grosso crimine nel nome di quel motto tanto caro a chi della divisione di classe ne ha fatto una bandiera sotto il motto divide et impera per catturare voti quando sotto banco ha fatto comunella, come tutti gli altri, con le grandi banche ed i grandi capitalisti che li hanno ben foraggiati e mettendo i loro uomini in tutte le istituzioni pubbliche. Per qugli imprenditori e per quegli operai lo stabilimento dove lavorano è la loro seconda casa e lavorano insieme fianco a fianco. La loro vita e la loro sussistenza non dipende da uno stato affamato e saccheggiato da questi politici opportunisti e papponi ma da quello che l'impresa riesce a produrre. Tutti sono legati a quel carro e solo i politici e le grandi imprese ormai delocalizzate possono fregarsene gli uni perché mangiano comunque e gli altri perché grazie ai primi hanno già mangiato tanto ed ora che non c'è più trippa per gatti vanno in cina. E' meglio che stiano zitti questi politici e lascino fare a quel grande popolo che sono gli emiliani senza fare l'unica cosa che sanno fare: rubare e creare zizzania per prendere voti.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 31.05.12 12:46| 
 |
Rispondi al commento

sapete qual'è il grande problema degli italiani?no?ve lo dico io.il piu grande problema è se bersani deve schierarsi con il sel e perdere casini o schierarsi con casini e perdere il sel.questi sono problemi veri.terremoto,crisi,vita inesistente tutte minchiate.cosa volete che siano in confronto al dramma di bersani che vorrebbe salvare capra e cavoli?

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 31.05.12 12:44| 
 |
Rispondi al commento

Provate a guardare in tv Rai 3 TGR Rai Parlamento Speciale e gli interventi i politici espressi con gravissima preoccupazione da parte di tutti e le facce di chi ci conduce perse nel vuoto.Lungo elenco di cronache di un paese allo sfascio raccontato in diretta dagli stessi responsabili vecchi e nuovi. Ci si limita alle cronache di Narnia mentre tutto và a rotoli. Non c’e’soluzione a questo mare di chiacchiere massiccia produzione a carattere industriale fiorente del nostro paese. Dove sono i fatti? Dove le azioni concrete? Dove le vere decisioni? Se non ci finisce la terra che trema ci finirà il mare di chiacchiere e palle continue che ci annegherà .
Francesco Roma*****

Francesco Roma 31.05.12 12:40| 
 |
Rispondi al commento

La benzina continua ad aumentare.Il petroliocontinua a scendere.Non sarebbe bene che almeno l'agip adeguasse automaticamente il prezzo della benzina a quello del petrolio quando questo diminuisce, anziche affidarsi alla sensibilità(!?!?!?) dei petrolieri

grazie

vanni nastari, milano Commentatore certificato 31.05.12 12:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno a tutti! Mai avrei immaginato che comici come Beppe Grillo e, non da meno, il simpatico e arguto Crozza, sarebbero diventati i novelli profeti dei nostri tempi. Piuttosto avrei pensato ad un buon statista di nuova generazione. Macchè!!! Nei partiti politici attuali avanza irreversibilmente il deserto piu’ arido e l’unica preoccupazione dei loro componenti è al momento la ricerca affannosa di una coalizione che non ne pregiudichi l’estinzione e la conseguente perdita dei privilegi acquisiti.
Grazie Beppe e grazie Crozza!!

domenico p. Commentatore certificato 31.05.12 12:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

le banche private rappresentano la madre di tutti i virus.chiunque propone la nazionalizzazione delle banche avra il mio appoggio incondizionato.bisogna nazionalizzarle poi si vedra come gestirle nel giusto modo.è facile basta che chiunque sia a capo della banca nazionalizzata accetti di essere processato alla fine del suo mandato.anche i romani procassavano i consoli a fine mandato e chi aveva agito per danneggiare volontariamente lo stato veniva condannato a morte.sembra assurdo?beh nessun console onesto venne mai ucciso.l'incapace veniva semplicemente mandato a casa.le punizioni erano riservate solo ai disonesti.piu grande era la disonesta piu grande la punizione.

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 31.05.12 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Passata la modifica al DDL del Lavoro: I voti favorevoli sono stati 238, 33 i contrari, un senatore si è astenuto.

E poi la gente va a votare ancora per questi 238 farabutti... si meritano proprio di essere inculati alla grande.

David Zambo (raldon), Verona Commentatore certificato 31.05.12 12:29| 
 |
Rispondi al commento

lancio una proposta:qui in Basilicata ci sono tanti capannoni liberi,le così dette cattedrali del nel deserto, che furono costruiti in seguito al nostro disastrosissimo terremoto, e sono vuoti inutilizzati,perchè non li offriamo agli industriali dell'Emilia?

maria t., potenza Commentatore certificato 31.05.12 12:28| 
 |
Rispondi al commento

mi chiedo perchè, la chiesa imbaccuccata di orpelli non dice che:le chiese distrutte dal terremoto le ricostruiamo noi, visto che siamo esenti da tutto e ci pigliamo pure l'otto x mille

nella p., bordighera Commentatore certificato 31.05.12 12:25| 
 |
Rispondi al commento

Per aprire un po' gli occhi:

http://temi.repubblica.it/micromega-online/grillo-e-il-suo-spin-doctor-la-casaleggio-associati/

Controllore di Volo Commentatore certificato 31.05.12 12:14| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

OFF TOPIC

Sembra che stiano emergendo delle prime 'prove' che in parte il sisma in emilia sia stato 'provocato' dalle trivellazioni effettuate in zona.
Federpetroli - ovviamente - smentisce tutto. Esperti stranieri però sono di tutt'altro avviso.

Occhio, qui i soliti poteri forti stanno giocando sporco sulla nostra pelle!

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 31.05.12 12:13| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

SIGNORI,
io ho una fortissima preoccupazione su ciò che ho visto e letto in questi ultimi tempi.
Mi riferisco, nello specifico, a degli episodi ben precisi, prendendo in considerazione i terribili fatti accaduti negli ultimi giorni in EMILIA ROMAGNA e non solo.
Non più tardi di qualche mese fa, infatti, le ben note problematiche economiche del nostro PAESE hanno indotto l'attual governo in carica a "cancellare" qualsiasi forma di aiuto economico nel caso di calamità naturali.
Questo ha comportato, per contro, la possibilità di aumentare le accise sui carburanti nel qual caso si verifichino queste calamità naturali in modo tale da supportare l'intervento della PROTEZIONE CIVILE ed in modo da poter finanziare economicamente eventuali spese di qualsiasi tipo.
Ora, a distanza di pochi mesi, ci sono stati ben 2 FORTI TERREMOTI che hanno indotto il governo a varare un decreto per l'aumento di 0,02 EURO al litro i carburanti.
La cosa non sarebbe neppure sbagliata se il decreto rimanesse fine a se stesso e quindi ad aiutare la popolazione colpita.
Il problema è che come al solito ne approfitteranno per poi mantenere VITA NATURAL DURANTE questo aumento.
Da qui la mia preoccupazione ed il mio pensiero.......
Ma non è che qualcuno ha fatto un PATTO CON IL DIAVOLO?!?!?!?!?

MEDITIAMO GENTE, MEDITIAMO

MARIO 31.05.12 12:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Friuli, Irpinia, Umbria, Aquila, Emilia-Romagna, tanto per citare i più devastanti terremoti degli ultimi 30anni, hanno più lati in comune, ma uno in particolare è davvero triste: in questi 5 eventi, quanti sono stati i morti che potevano essere evitati unicamente con costruzioni degne di tal nome? Una casa ben costruita, con materiali idonei, anche se non rispondente appieno a tutte le regole antisismiche, NON può crollare a seguito di una scossa tra il 5 e il 6 grado!
La generazione che ci ha preceduto ha attuato il 'sacco immobiliare' su tutto il territorio italiano, purtroppo non ci sono speranze: alla minima scossa superiore al 4°, tutta l'Italia è a rischio.

Sereno Desinenza, Napoli Commentatore certificato 31.05.12 12:06| 
 |
Rispondi al commento

LEGGO SUL "GIORNALE" CHE LE BANCHE NON INTENDONO RINUNCIARE ALLA COMMISSIONE SUI VERSAMENTI IN FAVORE DELLE LOCALITà DISASTRATE..

RIFLETTORI SULLA FACCENDA PLEASE..

MA QUESTI FANNO SCONTI SOLO AGLI SCHIFOSI POLITICI CHE SI IMPEGNANO VICENDEVOLMENTE A NON FARE ASSOLUTAMENTE NULLA PER CAMBIARE LE COSE?

(VEDI MUTUI ALL'1.5 % PER I SENATORI NON CE NE DIMENTICHIAMO MICA)

Fabrizio R. 31.05.12 12:05| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ora ho capito!!
Pensavo fosse solo l'udc e invece no!
I partiti hanno finalemnte capito dove si trova
sul blog
il programma del MoVimento
ed hanno deciso di spartirselo equamente
punto per punto tra di loro.
Allora pdl si prende il finanziamento
udc la non candidabiltà dei condannati
e via di seguito...

daniela s., parigi Commentatore certificato 31.05.12 11:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In futuro devono scomparire i mestieri PARASSITI (molti politici, notai e avvocati, i carabinieri, primari introvabili, medici della mutua che fanno visite in nero, parrucchieri che non rilasciano mai lo scontrino, impiegati delle province e delle regioni, ecc) ma come sono stati creati?
Con la mentalità che devono esistere lavori NOBILI del CETO alto in contrapposizione ai lavori manuali di basso livello (dipendenti privati che pagano le tasse), tutto parte dalla cultura falso umanista che insegna la lingua latina (latino = SPARTACUS) per creare la CASTA dirigente dei parassiti di domani; in italia abbiamo 15000 docenti di Spartacus (latino) e di Maradona (greco antico) mentre non abbiamo i soldi per mandare al mare i figli degli operai aaargh

Marco L., Torino Commentatore certificato 31.05.12 11:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bersani pare voglia contrastare il M5S aggregando una Lista Civica al PD..si dovrebbe chiamare "Lista 5 Stalle".!!ahhh!
Ma la sinistra dov'è?qualcuno l'ha vista!Di Pietro e Vendola continuano a rincorrere il PD...quando capiranno che la devono smettere sarà troppo tardi..
Fortunatamente oggi questo movimento rappresenta l'unica vera e autentica forma di alternativa a questi Partitega!!..tutto il resto è solo la solita minestra riscaldata...anzi rincotta,acida e puzzolente!.
Continuino pure a giocare poi arriverà il giorno che li presenteremo il conto!

roby f., Livorno Commentatore certificato 31.05.12 11:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quanto so' tristi

sti piddini cattocomunisti..

Pretini cattolici e pretini comunisti.

Vecchi, anacronistici, datati,

contro natura e contro la vita..

E portano pure sfiga..

La morale dell' animale sano

è la morale della vita e della gioia,

la morale del sacerdote e dell' animale malato

è la morale della morte e della sofferenza

(morale del risentimento)

La morale del risentimento

è creata e diffusa dai sacerdoti,

che, provando invidia

di fronte alla felicità degli animali sani,

elaborano una tavola di valori opposti,

anteponendo al corpo lo spirito,

al sesso la castità,

alla forza l’umiltà.

Storicamente, questo rovesciamento della tavola

dei valori avviene con il popolo sacerdotale

per eccellenza: gli ebrei.

Quella che si attua

è una vera e propria congiura contro la vita,

nella misura in cui

tutti gli istinti che non si scaricano all’esterno

si rivolgono all’interno.

Nasce in questo modo uno spirito di vendetta

contro il prossimo.

E gli animali malati, infelici ed insoddisfatti

non possono che diventare alleati dei sacerdoti,

malati, infelici ed insoddisfatto come loro,

e della loro lotta contro gli animali sani,

con la loro “morale del risentimento”,

i sacerdoti fanno del sacrificio

il loro punto di forza.

Se l'animale sano cerca il suo opposto

soltanto per dire “sì” a se stesso

con gioia accresciuta,

i sacerdoti creano una morale immaginaria

e priva di fondamenti

dalla quale rampollano i pregiudizi morali

che si sono trascinati fino a oggi.

Proprio perché ha in sé

un’infinita grandezza e pienezza d’essere,

l'animale sano non prova risentimento;

al contrario, perché deboli e poveri d’esssere,

il sacerdote e l'animale malato

sono per loro natura traboccanti di risentimento.

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 31.05.12 11:50| 
 |
Rispondi al commento

FORSE MI ILLUDO CHE QUALCOSA DAVVERO POSSA CAMBIARE. IO CI CREDO. APPREZZO MOLTO QUESTI CHIARIMENTI PUBBLICI E TUTTO IL RESTO DA VOI PROPOSTO. IN BOCCA AL LUPO.-

Mario S., rieti Commentatore certificato 31.05.12 11:49| 
 |
Rispondi al commento

Come mai ho la sensazione che una buona parte dei dipendenti pubblici vivano completamente fuori dal mercato da almeno gli anni 70? E appena qualcuno cerca di fare il suo LAVORO, lo fanno fuori fisicamente o in altro modo?

Fran V. Commentatore certificato 31.05.12 11:44| 
 |
Rispondi al commento

PErò, che tecnici.... METTONO IN SICUREZZA IL SUOLO ADESSO!!!! Complimenti ciò!!!!! (Se anche è un errore del giornalista, ovviamente, complimenti comunque).

Clini: "Quindici anni per mettere in sicurezza il suolo" 10 –"Ho cominciato a parlare di un piano nazionale per la sicurezza del territorio non appena mi sono insediato. Un piano che duri quello che deve durare ma almeno 15 anni". Così il ministro dell'Ambiente, Corrado Clini, parla di quella che ritiene "una priorità, una grande infrastruttura per il nostro paese, e l'evento sismico di questi giorni ne ha richiamato la necessità".

Alessandro T, VICENZA Commentatore certificato 31.05.12 11:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sembra di capire che, oramai, tutte le mosse che questi signori fanno ci sono arcinote, che sappiamo come fanno a renderci " schiavi " del sistema a loro vantaggio.Quello che non riesco a capire è il perché a tutto ciò non diamo uno STOP. Vigliaccheria, interessi propri (ognuno difende il proprio orticello)? Qui si chiacchiera, si chiacchiera ed i giorni passano, loro si arricchiscono ed il popolo sta sempre peggio. I ns. politici incassano lo stipendio, il " Presidente " è mummificato tranne quando anche lui incassa, la macchina dello Stato non fa nulla per cambiare le cose. Quale è la domanda? Cosa aspettiamo a licenziarli tutti ed a farci sentire veramente, in piazza, come si faceva una volta !!!

ilbob Cinquantotto Commentatore certificato 31.05.12 11:43| 
 |
Rispondi al commento

...Che Bella Sensazione,
Grazie Ragazzi, Grazie Beppe, Grazie a Tutti.

www.youtube.com/watch?v=4Kql6i0BMng

anib roma Commentatore certificato 31.05.12 11:43| 
 |
Rispondi al commento

via il collonello rapetto, per capirci colui che inflisse
la multa 98 miliardi di euro (mai incassati) alle società di videopoker,dimissioni polemiche le sue, che sia stato
costretto a darle?

pericle 31.05.12 11:39| 
 |
Rispondi al commento

IO VOTO *****!

ciccio angiolieri, rome Commentatore certificato 31.05.12 11:39| 
 |
Rispondi al commento

Sono stanco.
Stanco come un mulo
di essere preso per il c***,
da quel vecchio presidente
che pensa solo alle apparenze,
da tutti i politici corrotti
che i co****** ce li hanno rotti,
dalle banche che non prestano i soldi a nessuno
neanche se muore qualcuno,
dai giornalisti venduti
che pubblicano solo i loro contenuti,
da tutto 'sto schifo da spavento...
e ora di votar per il Movimento !!!

carlo f., BAT Commentatore certificato 31.05.12 11:37| 
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe, bell'analisi, grazie.
Inoltre perchè le banche sono costrette a vivere prendendosi LORO gli interessi del debito pubblico? Perchè hanno finito il contante dei depositi... come?
Hanno creato dei capitali fittizzi (p.es un capannone che non vale nulla poi dichiarato in bilancio qualche milione di euro, ecc) in questo modo hanno man mano sostituito denaro (dei clienti) con cemento, ora non rimane loro che inutile cemento (vedi bache spagnole, grece ma anche italiane, usa, ...)
Buona l'idea di nazionalizzare le banche ma sarebbe anche più facile che la BANCA D'ITALIA apra i conti per i privati o per le aziende privare, le banche tradizionali fallirebbero in 1 ora

Marco L., Torino Commentatore certificato 31.05.12 11:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

POLITICA DEL...

Come volevasi dimostrare. Dopo il ventennio dell'alternanza tra Prodi e Berlusconi, seguito dal brobabile biennio Monti, è giunto il momento di racchiudere in un unico partito queste tre espressioni poco politiche: Italia Futura.

Montezzemolo tipico rappresentante del mondo imprenditoriale non rinuncerà, gli conviene, a strizzare l'occhio a quello accademico.

Il partito degli interessi forti è servito. La tanto acclamata sovranità popolare, nel caso dovesse riuscire questa strategia politica, verrebbe affossata ulteriormente.

Il popolo viene chiamato alle urne solo per confermare e rafforzare il potere dei partiti e dei poteri che li rappresentano.

Il popolo, purtroppo, cadrà nella solita trappola. Una domanda, una sola, proprio quella che inspiegabilmente il cittadino comune non riesce a porsi: come può una icona posta li a rappresentare i poteri forti, rappresentare il popolo comune: i giovani, gli studenti, l'operaio, il disoccupato, il malato, l'anziano, l'immigrato...

La farsa si ripeterà... evidentemente 20 e più anni non sono bastati.

Serve qualcuno che ne racchiuda l'essenza e prosegua quel cammino e Montezemolo, nonostante l'evidente conflitto di interessi, potrebbe essere la soluzione.

Il matrimonio politico tra industriali e accademici sta per essere celebrato e a pagare il conto saranno gli spettatori, quelli che li votano pur sapendo che saranno i primi a venire ignorati dal loro programma.

Altri "poveri" che rinunceranno a tutto pur di pagare il conto di chi li rende e li vuole perennemente poveri.

Un povero, si sa, lo compri facendogli sentire solo l'odore dei soldi... se glieli dai rinsavisce e scappa.

PREZZEMOLO.

By GFD


Anche in Sardegna liste a 5 Stelle? Bene, bene.Sardegna, regalaci un'altra vittoria

mariuccia rollo 31.05.12 11:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo veramente un popolo di caproni, ci facciamo trattare come delle merde e la cosa che più mi fa incazzare è che a momenti li dobbiamo pure ringraziare.

Ieri sento le dichiarazioni di BERSANI che per giusstificare il rialzo di 2 cent delle accise ricorre all'unità nazionale (no tagliarti i finanziamenti, brutta merda pelata).
POi alla Radio sento Barisoni di Radio24 che era inviperito per questa decisione....

Ci rendiamo conto????????
IL PARADOSSO: BERSANI E BARISONI si sono invertiti cazzo..... quello che normalmente dovrebbe fare Bersani, lo fa uno di Radio24.....

NOn ci sono più parole.
E continuano a votarli pure.

Alessandro T, VICENZA Commentatore certificato 31.05.12 11:26| 
 |
Rispondi al commento

Il Denaro non è il male ma la cura.
È come viene utilizzato e dove si concentra il problema.
Possiamo continuare a fare congetture di ogni tipo sul debito estero di ciascun Paese ma è certo che se il debito italiano (francese portoghese ...) fosse comperato dagli italiani, molti problemi troverebbero una soluzione, anche perché l'Italia, dal punto di vista del risparmio (ricchezza interna) è messa molto bene.
La Banca europea non ha nessun legame con il risparmio privato; questo è un problema.
Aiuta i ricchi-poveri (banche nazionali) a far diventare più poveri i poveri-ricchi (i cittadini). Non credo lo faccia apposta, ma è stata creata per cercare (senza riuscirci) di fungere da elemento livellante della creatura Europa. Copia male una banca centrale di uno stato federalista. Male, perché l'Europa unita non ha nulla che somigli a un vero Stato federalista (vedi Svizzera). La politica europea non ha forza perché non ha le regole necessarie per averne. Uno "Stato" supra-nazionale formato da Governi nazionali indipendenti. Come può funzionare?!

Ritornare alla semplicità dettata dal buon senso comune (l'aggettivo "comune" è importante).
Se parlate un esperto in finanza rischiate di sentirvi molto stupidi. Utilizza termini incomprensibili per descrivere cose semplici e allora oggi crediamo di dover delegare a loro la conduzione di questo mondo così complicato. In realtà, sono solo i termini che utilizzano questi esperti a complicare cose semplici. Lo fanno apposta?

Sono felice che l'entrata in borsa di Facebook sia un fallimento (lo sono anche i brooker finanziari :-) che ci stanno guadagnando - loro e i loro clienti pescecane
- un sacco di soldi). Ne sono felice perché la bolla si sta sgonfiando velocemente e questo dovrebbe essere un ennesimo monito verso il guadagno facile. È come se un'intelligenza nascosta, superiore, ci stesse dicendo: "Ehi ragazzi, ma ancora non l'avete imparata la lezione!"
La stiamo imparando?

Mauro ., Lugano Commentatore certificato 31.05.12 11:25| 
 |
Rispondi al commento

Da il FQ

Ddl Anticorruzione: l’Udc propone
l’incandidabilità dei condannati

Ma é sempre quell'UDC li? Quella del Casini?
Ma le minkiate di prima mattina non si possono leggere pero!!
C'ho avuto una specie di convulsione, ma non era casini che aveva candidato Cuffaro?
Quello del favoreggiamento alla mafia?

Appello a Giuseppe, oggi sfanculizza potentemente l'udc grazie.

daniela s., parigi Commentatore certificato 31.05.12 11:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Articolo molto interessante sulla crisi Europea:

http://www.corriere.it/economia/12_maggio_31/quello-che-berlino-impone-ad-atene-non-ha-senso-ne-politico-ne-economico-paolo-valentino_6139d9a6-aae3-11e1-8196-b3ccb09a7f99.shtml

Fede

Federico Sforza Commentatore certificato 31.05.12 11:20| 
 |
Rispondi al commento

Adoro Crozza.Qui la verità la dicono i comici

mariuccia rollo 31.05.12 11:16| 
 |
Rispondi al commento

LA PARATA (del CULO)
Cos'è che fanno le nostre cariche più alte, i nostri politici di "spicco", i boiardi o manager di stato e tutti i loro cortigiani,quando cominciano a parlare di uno qualsiasi dei simboli della "Patria"(il Tricolore,la festa della Repubblica,il diritto di voto ecc..)? Improvvisamente si trasformano, sembrano presi da un sacro fuoco, e via a sparare retorica da tutti i pori, a inveire contro chi disonora questi simboli o prova solamente a metterli in discussione, e la corte dietro ad applaudire!!
Che grandi attori sono, in realtà quello che fanno è proteggere il loro stipendio...purtroppo quei simboli garantiscono tutti i loro privilegi, sono loro i soli meritevoli di approfittarne, gli eletti in tutti i sensi.Poco importa se i veri padroni di tutto questo sono i cittadini, quelli non li stanno ad ascoltare; quando i cittadini votano un referendum che abolisce il finanziamento pubblico ai partiti, loro ignorano il volere popolare, quando Grillo porta mezzo milione di firme per chiedere un parlamento pulito, fanno finta di niente, sordi e ciechi a qualsiasi richiesta.
Sabato scorso a Bergamo ho dovuto trattenermi dal vomito; ho visto un palco con Robocop Monti che parlava di retorica ignorando le contestazioni che c'erano a pochi metri, alle sue spalle, due generali con 4 stelle che ci costano 15.000 euro a testa, applaudivano quei discorsi ormai senza senso. Sono stato proprio male ma poi, mi sono venuti in mente altri palchi, quelli del M5S che senza pompose scenografie, sono stati gli unici palchi da cui si parlava della vita reale, davanti c'era Beppe e alle sue spalle tante facce pulite, tanti bravi ragazzi che le stelle le hanno nel loro simbolo e non nei gradi posticci delle spallette. Beh, mi sono ripreso dal malore e ho ripreso a respirare.
Grazie Beppe Grillo, grazie M5S, siete veramente la mia sola speranza di cambiamento!!!!

Gianni B. 31.05.12 11:11| 
 |
Rispondi al commento

Sul mio link, per chi fosse interessato, troverete tutte le musiche delle nostre vittorie.


IL PROFESSOR DERAGLIA

Giancarlo Abete, presidente della Federcalcio: niente sconti a chi bara, ma il calcio non è peggio della società civile.
A suo modo, indirettamente, il Professore gli dà una mano: fermiamo il calcio per due/tre anni, il mondo del pallone è diventato un concentrato degli aspetti più riprovevoli.
Perché? Monti sembra affossare il calcio. In realtà vuol dire: se uno come me, che viene dal mondo della Finanza Internazionale che infischiandosene di tutto e tutti ha messo in ginocchio il mondo intero, è stato messo senza alcuna scelta di elettori, per mano di un colpo di mano, a governare uno dei Paesi più importanti, il calcio italiano è popolato da colombe e agnellini!

Cremona 31 05 2012 www.flaminiocozzaglio.info


Ciao Ciro:solo ora sono rientrato ti ho risposto in cantina nel mio commento!
Buona giornata!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 31.05.12 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Questo meccanismo è noto ormai a tutti gli utenti della rete che hanno un po' di buon senso ormai da anni e - nonostante voci autorevoli gridino nella rete e su tutte i media pobbibili - non succede niente. Nationalizzare le banche? Sarebbe la soluzione, MA NON LE ESISTENTI! Condivido l'opinione già espressa in altri commenti: che si fondino nuove banche finanziate dallo stato e dai cittadini con i loro risparmi e controllate da un gremio di cittadini a rotazione annuale.
Una soluzione cosi' logica ma che non viene neanche presa in considerazione. Stiamo veramente male.

Luigi Di Martino, vercelli Commentatore certificato 31.05.12 11:00| 
 |
Rispondi al commento

...per quello che le decisioni politiche si prendono ecc...
e...l'internettianobama cosa ne penserà???...

Paesi Bassi - L'appello inascoltato del Popolo del web : "NO ALLA PARATA"!

http://www.volkskrant.nl/vk/nl/2668/Buitenland/article/detail/3263362/2012/05/30/Na-aardbeving-ruziet-Italie-over-militaire-parade.dhtml#.T8cr39fO8PU.facebook

anib roma Commentatore certificato 31.05.12 10:59| 
 |
Rispondi al commento

Almeno il 95% del denaro (in Italia come nel resto d'Europa) è emesso dalle banche ordinarie sotto forma di crediti elettronici, senza un vero controllo da parte delle Banche Nazionali o della BCE. Fino al 1971 tutti i Paesi del mondo avevano leggi e controlli severi contro le banche che emettevano titoli oltre il limite loro consentito e/o che facevano speculazione pura, ma da quando ci sono i computer nessuno ha ancora aggiornato quelle leggi (e non parlo delle "banche d'affari" che secondo me non dovrebbero essere nazionalizzate ma semplicemente bruciate...). Prima ancora che nazionalizzare le banche, è essenziale che la cultura diffusa impari alla svelta a considerare la FINANZA un BENE PUBBLICO, come la SANITA' o l'ISTRUZIONE, e a trattare le banche allo stesso modo in cui trattiamo scuole e ospedali. Infatti abbiamo cliniche e scuole, pubbliche o private fa poca differenza, che COMUNQUE debbono uniformarsi a strette direttive statali e che, soprattutto, sono sotto l'occhio vigile dei cittadini, tanto che certi scandali per "malasanità" sono addirittura esagerati, mentre i cittadini restano inerti e rassegnati di fronte a ben peggiori fatti di "malafinanza". Per chi vuole approfondire: www.positivemoney.org.uk, vedere il breve video "Ever Wondered Why There's So Much Debt?" e altri, con sottotitoli in Italiano.

Leopoldo Salmaso, Padova e Tanzania Commentatore certificato 31.05.12 10:59| 
 |
Rispondi al commento

Nun date retta a Monti, alla Fornero,

a Marchionne e a li cinesi..

So' tutti gialli, cadaverici..

Se vede che stanno male...


Sento sempre di più girovagare nell'aere discorsi tipo:

"Vabbè in Cina c' hanno meno diritti umani

ma così si ottiene sviluppo economico,

mentre noi con tutti 'sti diritti siamo in crisi economica"

e sono molto, molto preoccupato..

E' l'inizio di un processo di plagio di massa

che serve a portare all'estremo

la logica economica,

per intenderci quella che sta distruggendo la vita sul pianeta Terra

(pe favve capì a Pechino manco se respira più per l'aria inquinata che ce sta).

Lo sviluppo economico è il solo valore,

il denaro è il solo, vero valore,

mentre invece la vita degli esseri umani,

e la vita tout court,

non solo non è più un valore da tutelare,

ma deve diventare uno strumento

per far marciare l'economia

ed ottenere sviluppo.

Tenete conto,

figliuuuoli,

finchè potete e finchè questa logica non vi sarà imposta,

che lo scopo finale di quel modo di parlare

è trasformarvi tutti

in appendici della macchina produttiva,

in strumenti dello sviluppo economico,

del tutto privi di ogni valore

in quanto individui, in quanto esseri umani.

Nzomma..

Ribellatevi finchè potete..

Presto che è tardi..

Poi fate mpò come ve pare..

A me che me frega

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 31.05.12 10:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Alcuni commenti auspicano un risultato per le prossime elezioni pari al 51%
Del M5S ma per governare un paese è sufficiente avere il consenso di un terzo
Del corpo elettorale non ci credete? Ora ve lo dimostro.
Alle elezioni presidenziali francesi hollande ha avuto circa il 52% dei voti su
Una affluenza del 71% quindi circa il 36% dell’intero corpo elettorale.
In italia elezioni politiche 2008 la coalizione vincente ha avuto il 46% dei voti
Di fronte a una affluenza del 80% quindi circa il 36% di tutto il corpo elettorale.

pericle 31.05.12 10:58| 
 |
Rispondi al commento

..se pretendi di possedere le cose hai solo quello che possiedi..se non vuoi possedere le cose il mondo è tutto tuo...

Marco paolo, milano Commentatore certificato 31.05.12 10:56| 
 |
Rispondi al commento

Non è ricco colui che ha molto ma colui che dà molto. Chi è capace di dare se stesso è veramente ricco.

arnaldo ., roma Commentatore certificato 31.05.12 10:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi viene in mente la coppia di comici Ric & Gian

ve li ricordate ?

http://www.youtube.com/watch?v=5AxocjkLAXI

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 31.05.12 10:50| 
 |
Rispondi al commento

Quiz.

E' appena avvenuto un terremoto: tu ti sei salvato e vedi che vicino a te una persona chiede aiuto sepolta dalle macerie, impossibilitata a muoversi e a cui sta per crollare addosso un muro.
Contemporaneamente inciampi in una borsa e ti accorgi che è piena di "SOLDI", tanti "SOLDI".
Che fai?
Chiedi immediatamente aiuto e cerchi comunque in qualche modo di salvare subito la persona, rischiando che qualcun altro intervenga e si accorga dei "SOLDI", oppure prima di tutto impieghi tempo a nascondere ben bene la borsa, sapendo che nel frattempo la persona in difficoltà potrebbe morire?

Controlla quanto tempo hai impiegato per darti la risposta: se saranno trascorsi più di cinque secondi (il tempo che grosso modo avresti in quell'emergenza per decidere), vuol dire che "ANCHE" per te è molto più importante possedere "TROPPI SOLDI" che non salvare la vita a qualcuno, per cui sei perfettamente "INTEGRATO" in questo "SISTEMA" dove vincono sempre i "PRE-POTENTI" in "MALAFEDE" con "TROPPI SOLDI".

Ciao a tutti quelli che hanno "CAPITO"...


"Er senso de la vita è la vita...Er fine della vita è la fine!"
(Padre Pizarro)

Luca R. Commentatore certificato 31.05.12 10:44| 
 |
Rispondi al commento

http://espresso.repubblica.it/dettaglio/cose-davvero-il-m5s/2182195/1111?google_editors_picks=true

simone v., roma Commentatore certificato 31.05.12 10:35| 
 |
Rispondi al commento

Il senso della vita è la vita.

Il senso della vita è vivere.

Lo scopo della vita è la vita.

Lo scopo della vita è vivere.

Non esiste alcun senso della vita

al di fuori della vita stessa.

Non esiste alcuno scopo della vita

al di fuori della vita stessa.

C'è più verità nel corpo

che in tutte le religioni e le filosofie

della Terra.

Vivi in sintonia col tuo corpo.

Vivi in sintonia con la vita.

Noi siamo una parte della Terra

e la Terra fa parte di noi.

Tutto cio' che si fa per la Terra

lo si fa per i suoi figli.

Tutta la vita è sacra.

Tratta tutti gli esseri viventi con rispetto.

Prendi dalla Terra solo ciò che ti è necessario.

Ringrazia per ogni giorno nuovo.

Dì sempre la verità.

Segui sempre i ritmi della natura.

Alzati e ritirati con il sole.

Giosci del viaggio della vita.

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 31.05.12 10:35| 
 |
Rispondi al commento

BERSANI appoggia la lista civica di Saviano.

BERSANI: VAFFANCULO.

SAVIANO: VAFFANCULO.

Alessandro T, VICENZA Commentatore certificato 31.05.12 10:35| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori