Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Che dice la Bce


bce_crescita.jpg
"Stamattina le agenzie di stampa hanno ribattuto questa notizia. "Secondo la Bce l'Italia è il Paese dell'eurozona che ha registrato il maggiore deterioramento della crescita, ma ha obiettivi ambiziosi". Riflettendoci un attimo mi sono chiesto quale risposta un cittadino normale possa darsi davanti a tale affermazione:
a) La Bce ci prende per il culo (sugli obiettivi ambiziosi, non sul deterioramento);
b) Le agenzie di stampa non traducono molto bene l'inglese e in realtà hanno dimenticato di scrivere un "non" davanti a "ha obiettivi...";
c) La Bce non ci prende per il culo ma gli obiettivi ambiziosi sono quelli di cedere il patrimonio pubblico ai paesi stranieri;
Non ho ancora scelto la mia risposta. Comunque vada, sarà un successo".
Max F.

14 Giu 2012, 16:16 | Scrivi | Commenti (30) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

ri-apro il programma 5 stelle e non vedo nessuna variazione rispetto a una settimana fa, un mese fa, un anno fa...
ma l'intelligenza interconnessa, la nuova cultura di rete, si ferma nei commenti ai vari post del blog o si possono estrapolare soluzioni, idee, innovazioni che potrebbero andare ad arricchire questo programma (al momento) elementare?
il 2013 è sempre più vicino non sprechiamo quest'occasione potrebbe essere l'ultima...

DOMENICO DATTILO Commentatore certificato 15.06.12 16:08| 
 |
Rispondi al commento

Ma ragazzi non scherziamo vendere il patrimonio pubblico? Ancora con sta storia, svendere se non regalare il patrimonio pubblico ai soliti noti, alla luce dei fatti chi può pensare che serva a risanare? Ogni volta che abbiamo (s)venduto pezzi a 4 lire ci siamo ritrovati, noi, con il sedere per terra e loro arricchiti. Comunque questo progetto risale alla notte dei tempi sicuramente non è cominciato oggi, come il progetto che vuole scardinare la sovranità degli stati. E gli incontri di MM con AM ne sono la prova la nostra testa servita su un piatto d'argento, grazie MM lei si che ha cuore e fegato.

red witch (red witch roma), roma Commentatore certificato 15.06.12 09:58| 
 |
Rispondi al commento

Dipende quali beni vogliono cedere, come e a chi. Sinceramente l'attuale gestione politica parassitaria non la rimpiango di sicuro. Piuttosto che vederli marcire in mano loro meglio la cessione.

Fran V. Commentatore certificato 15.06.12 08:47| 
 |
Rispondi al commento

UN BEL FAFFANCULOOOOOO ALLA BCE ALLE BANCHE AL GOVERNO AD EQUITALIA.....ECC..ECCC.. POTREBBE BASTARE!!!

salvatore b., savona Commentatore certificato 15.06.12 07:56| 
 |
Rispondi al commento

Non ne posso piu',spero che si vada presto al voto

Antonio L., Genova Commentatore certificato 15.06.12 07:04| 
 |
Rispondi al commento

Adesso si parla di vendere il patrimonio pubblico.Io non sono d'accordo anche perchè i soldi finirebbero adesso ancora nelle mani di politici che sappiamo la fine che gli farebbero fare:sparirebbero come al solito finendo nelle grinfie dei politici ladroni,dei funzionari dello stato,degli amici imprenditori e degli amici degli amici...Non rimarrebbe niente e ci trovermo privati di beni che sono patrimonio di tutti.Non sono per principio contrario all'alienazione di beni ma ritengo che sia un capitolo che può essere affrontato da uno stato sano nella sua dimensione di garante degli interessi di tutti e degno al punto da indurre i cittadini a potersi fidare.Vi sembra l'Italia ladrona di oggi una nazione di cui potersi fidare?

raffaele ., sorrento Commentatore certificato 15.06.12 04:18| 
 |
Rispondi al commento

Definizione di "BUONISMO"

Buinismo = Io che faccio bene e con diligena me ne sto bene e perciò devo aiutare sempre te che se i un cimabue e fai una cosa e ne sbagli due.

Tu che fai male, vita natural durante, non aiuti mai me perché sei troppo sciagurato da costruire qualcosa di buono nella vita per poi aiutare me.


Morale della favola col buonismo lo prende sempre in quel posto il diligente!

bruno-bassi 15.06.12 03:40| 
 |
Rispondi al commento

rimango del parere che alla fine di tutto questo "ambaradan" l'italia metterà monti alla perna di morte per alto tradimento.

e trasformeranno la bocchini in un canile municipale e orneremo alla lira.


Forse sarò un sogno ma sento puzza di monti arrosto.

attila 15.06.12 03:33| 
 |
Rispondi al commento

Io dico che, tra Napolitano, nipotino di Stalin/Togliatti, Monti che vorrebbe passare alla storia come anche lo vorrebbero ABC, questi manderanno il paese a fondo. Ma come si può pensare che un paese con la classe dirigente che abbiamo (politica e non), con i problemi di mafia, camorra e 'ndrangheta, con la corruzione più alta di tutta Europa, per debellare la quale stanno facendo i balletti che si possono registrare ogni giorno al Prlamento (affan.. Penati, Berlusconi, Forminchione e tutti i compagni di merenda). Un inciso: ognuno dei 1000 onorevoli o meglio il loro seggiolino costa 2 milioni all'anno.
Comunque nonostante le continue uscite del presidente che forse pensa di risolvere così qualcosa pensio che non andremo da nessuna parte.
Ma come hanno fatto questi e i loro predecessori a pensare che tedeschi, francesi, italiani, spagnoli etc potessero stare insieme quando in francia ci sono i baschi e i corsi, in spagna le varie regioni che competono, in begio fiamminghi e valloni che vorrebbero dividersi, in italia padani, meridionali, altoatesini. Insomma un gran casino.

marco c. Commentatore certificato 14.06.12 23:41| 
 |
Rispondi al commento

Ci prenderanno per il culo ancora per poco...anzi stanno terminando perché ormai internet si è mosso in giusta direzione.

Se ci pensiamo il blog di Beppe e il conseguente M5S sono un miracolo di cui ci renderemo conto fra 20 anni.

PArma creerà una tendenza virtuosa con la quale gli altri comuni italiani dovranno confrontarsi.

Dal prossimo anno l'Italia governata dal M5S indurrà un movimento virtuoso verso le altre nazioni a partire dall'Europa.

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.06.12 23:40| 
 |
Rispondi al commento

L'Argentina, vogliono farci finire come in Argentina nel 2001. Un giorno dicono una cosa, un altro il suo contrario. Bisogna creare confusione,in modo che la gente non capisca. Bisogna ritornare agli ideali dell'Europa solidale, come era agli inizi, altrimenti... ricordiamoci cosa e' successo nel novecento!

Flavio D. 14.06.12 22:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giornata zeppa di incazzatura ma un gigante Corrado guzanti grande grandissimo

Riccardo Garofoli 14.06.12 22:19| 
 |
Rispondi al commento

SONO TUTTI IN ATTESA DI METTERCI UNA LAPIDA, VISTO CHE IL FUNERALE C'E' LO STANNO PREPARANDO I NOSTRI POLITICI E IL NOSTRO GOVERNO TECNICO. E NOI DEFICENTI CI STIAMO FACENDO FARE L'ESTREMA UNZIONE. CHE SCHIFO

ADA R., Rho Commentatore certificato 14.06.12 21:22| 
 |
Rispondi al commento

Dei 100 miliardi che servono alla Spagna il 20% deve provenire dal Italia che li presta alle banche spagnole con un tasso del 3% l Italia li deve chiedere ai mercati al 7 %
Ma che film è ma ti presto i soldi e in più ci rimetto il 4% dovuto allo spread e l apoteosi del euro

Riccardo Garofoli 14.06.12 21:08| 
 |
Rispondi al commento

Ho inventato un gioco.

Si gioca in 11.
Sono necessarie 100 monetine di pari valore, una clessidra da 1 minuto e 100 figurine delle quali 9 raffiguranti alimenti o bevande e le altre 91 paesaggi o gioelli.

Lo scopo del gioco è quello di possedere il maggior numero di figurine raffiguranti alimenti o bevande.

Il gioco:

1) Si decide chi farà il banchiere e riceverà tutte le monetine.

2) Gli altri 10 giocatori saranno i cittadini e riceveranno ognuno 10 figurine in modo casuale.

3) I 10 cittadini potranno scambiarsi le figurine ma per farlo dovranno dare loro un prezzo e venderle usando le monetine del gioco [moneta unica].

4) I cittadini quindi chiedono ognuno 10 monetine al banchiere con la promessa che ad ogni clessidra (da 1 minuto) ne restituiscano 1. Essi inoltre promettono che, alla restituzione del prestito, pagheranno 1 monetina in più per ripagarlo del suo "servizio sociale" (interesse del 10%) e usano come garanzia di restituzione le figurine: 1 figurina per ogni moneta.

Svolgimento del gioco:

5) I 10 cittadini si scanneranno per 10 minuti, cercando di imbrogliarsi a vicenda, vendendo sempre piu' care le loro figurine ma all'11° minuto, il banchiere avrà nuovamente le sue 100 monetine e in piu' avrà un credito di 10 monetine distribuito tra gli altri giocatori. A questo punto il banchiere prenderà (pignorerà) le sue 10 figurine che avevano fatto da garanzia al prestito.

6) I cittadini quindi avranno bisogno di altre monetine (crisi monetaria) e allora il banchiere distribuirà nuovamente le 100 monetine alle stesse condizioni iniziali.

7) Dopo qualche mano di gioco alcuni cittadini avranno raccolto la maggior parte delle figurine "alimentari" diventando molto "ricchi", mentre altri resteranno addirittura senza figurine ma ...

8) ... dopo 100 minuti di gioco, il banchiere avrà per sè le 100 monete e le 100 figurine e tutti gli altri giocatori, anche i più capaci e i più creativi, saranno in mutande.

OHPSS, non è un gioco, è la realtà

Corrado Allegro, Verbania Commentatore certificato 14.06.12 20:40| 
 |
Rispondi al commento

Che dice la bce che il debito italiano e cresciuto fino a 1948,36
Ieri hanno premiato in Germania il premier italiano come miglior leader responsabile del 2012 ha alzato con una mano il premio con l altra mostrava lo scalpo degli italiani . Indegno traditore della costituzione italiana
Il premio è su la fiducia riuscirà a sfondare il tetto dei 2000 miliardi prima della fine del anno
Deve andare a casa subito al governo uno ignorante che non vuole premi ma il bene dei cittadini e delle loro urgenze subito al voto anche con questa legge elettorale la cambieremo dopo con una legge democratica e rispettosa del espressione

Riccardo Garofoli 14.06.12 20:36| 
 |
Rispondi al commento

Imparate dai ricchi e benestanti che investono anche in oro con monete correnti e lingotti d'oro.
Ecco un sito di tutto rispetto che dà le indicazioni corrette: http://www.deshgold.com/

Sabina M., Biella Commentatore certificato 14.06.12 20:04| 
 |
Rispondi al commento

Ma con quale coraggio monti è tornato in Italia dopo aver mostrato lo scalpo
L operazione e riuscita il popolo italiano furbo ma coglione ha creduto al indiano della tribù delle banche ci stanno togliendo i diritti ora i beni l acqua di tutti sarà abolita per legge entro il prossimo mese Per un ricoveri ci vorranno 200 euro
Speriamo che la Grecia esca dal euro

Riccardo Garofoli 14.06.12 19:53| 
 |
Rispondi al commento

Ieri monti si é comportato come gli indiani con lo scalpo del nemico ha portato
Il nostro scalpo come trofeo ed in conferenza a detto che provvederà a vendere beni mobili ed immobili degli enti locali leggasi acqua e diritti per non fare una nuova finanziaria di cui non avevamo bisogno solo 15 giorni fà più che un primo ministro è un curatore fallimentare
Cosa è cambiato nel frattempo si e scoperto un buco nei bilanci del INPS 12 15 miliardi che sono il valore degli esodati più un buco nei bilanci nelle controllate del INPS da 6/7 miliardi di ENPALS ed ENPDAP

Riccardo Garofoli 14.06.12 18:45| 
 |
Rispondi al commento

Ieri si è consumato l ultimo atto ormai e chiaro a tutti chi manovra il signor Mario monti in Germania lo hanno anche premiato se qualcuno aveva dubbi su chi detta la politica economica e sociale in Italia ieri lo ha visto in carne ed ossa ieri Mario monti a portato lo scalpo degli italiani ai suoi generali meglio un fallimento con onore che una resa incondizionata

Riccardo Garofoli 14.06.12 18:29| 
 |
Rispondi al commento

Al controllo della bce ma c'e uno scemo o lo fanno a posta a riempito le banche di soldi perché ricomprassero il debito pubblici dei loro paesi cosi facendo hanno indebolito ulteriormente le banche è un disegno non è la finanza internazionale che specula ma è la bce che sprona i speculatori e una azione per portare sotto controllo finanziario tutto il continente ma domenica esce l incognita Grecia se lei lascia l area euro la banca centrale a perso insieme a chi ha disegnato questo scenario infame

Riccardo Garofoli 14.06.12 18:24| 
 |
Rispondi al commento

Se una persona ha dei debiti e si vende la casa, riesce ad avere qualche soldo subito, ma poi finisce che va a vivere sotto i ponti.

Questi amministratori, questi grandi professori che ci vogliono far credere di fare scelte per il bene degli italiani stanno solo approfittando della situazione e svendere (agli amici degli amici) i beni preziosi che appartengono all'intera comunità nazionale.

Abbiamo già visto come è andata a finire con Autostrade Spa, con Telecom eccetera.

Questa gentaglia va fermata perché ci manda dritta in Grecia. La ricetta velenosa è identica!
Stanno usando la crisi per smantellare un'intera nazione. Questa truffa di proporzioni colossali va denunciata
e certo non lo faranno i giornalisti di regime.

Nicola Nicolini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.06.12 18:19| 
 |
Rispondi al commento

L oro di famiglia non si vende mai tranne in particolari circostanze
Venderei molto volentieri tutti l arco istituzionale
Devo vendere ma ai politici non tolgo nulla devo vendere ma ai giornali gli di soldi
Devo vendere ma gli aerei che non mi posso permettere non ci rinuncio
Devo vendere ma i miei soldati li lascio in teatri di guerra
Pero se fate caso alle parole vuole vendere i beni mobili ed immobili degli enti locali leggasi società controllate dai comuni leggasi acqua

Riccardo Garofoli 14.06.12 18:14| 
 |
Rispondi al commento

La BCE ha un solo scopo: la fine dell'Italia e la rinascita ed ingrandimento della Germania. I bambini dovranno imparare l'inno nazionale della Germania ed a salutare i nuovi padroni mentre lavorano nella campagna per cogliere la frutta. "...l'Italia si deste..."? No, gli Italiani stanno dormendo e se non si svegliano subito, sara' troppo tardi!

Nunzia Rosmini Commentatore certificato 14.06.12 17:48| 
 |
Rispondi al commento

risposte esatte A+C:
ci prendono per il culo e lo fanno perchè hanno un progetto ben preciso da realizzare (vedi trojka)

Bruno Cinque (b5), Trieste Commentatore certificato 14.06.12 17:48| 
 |
Rispondi al commento

Si venderebbero pure L'anima se ce L'avrebbero.
Per me questo e il peggior presidente del consiglio
che abbiamo avuto, sta finendo l'opera di Prodi che già vendette mezza ricchezza dell'italia.

Luigi Sebastiano 14.06.12 17:22| 
 |
Rispondi al commento

http://lucafiordelmondo.blogspot.it/

Luca Fiordelmondo 14.06.12 16:48| 
 |
Rispondi al commento

Caro Max, fossi in te metterei insieme le tue risposte A+C, la svendita dei nostri beni è già iniziata, l'annuncio di Monti è su tutti i giornali di oggi. Si parla delle perle nazionali in vendita! Beh, sapendo chi e Monti, chissà chi se li comprerà? Il disegno viene da lontano e sta prendendo forma. Ci siamo!

Stefano Bandini 14.06.12 16:37| 
 |
Rispondi al commento

1992-Ciampi. 2012-Monti.

Luca Pino 14.06.12 16:34| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori