Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Comunicato politico numero cinquantuno


beppe_300.jpg


Il MoVimento 5 Stelle parteciperà alle prossime elezioni politiche qualunque sia la legge elettorale. Non ci sarà alcuna alleanza con i partiti. I candidati saranno votati in Rete che rimarrà centrale durante il mandato elettorale sia come supporto agli eletti che come garanzia del rispetto del programma. Non dico nulla di nuovo, ma è opportuno ribadirlo. Le elezioni si possono vincere o perdere, in realtà in Italia si pareggiano da sempre, sono elezioni truccate. Vincono tutti, si spartiscono rimborsi elettorali, testate giornalistiche, canali televisivi, banche, concessionari. Tutto. Il MoVimento 5 Stelle partecipa per vincere e vincerà in ogni caso. Sia nel caso straordinario che venga chiamato a responsabilità di governo, sia che, come forza di opposizione, faccia da sentinella per i cittadini. Il MoVimento 5 Stelle non prenderà un solo euro di rimborsi elettorali, così come ha fatto per le elezioni regionali e proporrà l'abolizione di ogni contributo diretto e indiretto ai giornali. Dopo le recenti proiezioni di voto al 20% e la vittoria di Parma, il M5S è diventato il mostro da abbattere. Ogni problema del Paese viene in secondo piano rispetto a una guerra mediatica che sta assumendo proporzioni così gigantesche da farla apparire ridicola. L'obiettivo dichiarato del MoVimento 5 Stelle è di dare ai cittadini la responsabilità delle scelte attraverso strumenti come il referendum propositivo senza quorum, l'obbligatorietà della discussione delle leggi popolari in Parlamento con voto palese e la votazione diretta del candidato. I partiti hanno fatto della legge elettorale carne da porco e ne discutono ogni giorno sopra le spalle della Nazione, come se fosse roba loro, con il solo intento di spartirsi i voti. Discutono sul nulla. Un 4-4-2 all'italiana o un 3-5-1 alla tedesca o un fritto misto dalemacasinibersani o, ultimo nato, un provincellum. La partecipazione diretta degli italiani alla cosa pubblica è il motivo di esistenza del MoVimento 5 Stelle. I partiti sono un muro che ogni giorno ha una nuova crepa. Nessun partito governerà a lungo sulle macerie che ha creato. La cura Monti ha fatto aumentare il debito pubblico e lo spread continua salire, e di conseguenza gli interessi che paghiamo sui titoli pubblici. Il PIL è sceso a meno 2,4 e scenderà ancora. Nel cratere ci siamo già dentro. Una precisazione sull'euro. Io non sono contrario all'euro in principio. Ho detto che bisogna valutare i pro e i contro e se è ancora fattibile mantenerlo. Ma, se usciremo dall'euro, sarà solo a causa del nostro enorme debito pubblico. Chi oggi accusa il sottoscritto di anti europeismo farebbe bene a guardarsi allo specchio e sputarsi in faccia. Il debito lo hanno creato i partiti, Pdl e pdmenoelle in testa, e lo stanno facendo pagare ai cittadini con l'aumento delle tasse, la disoccupazione e il taglio dei servizi. Ci vediamo in Parlamento, sarà un piacere".

Licenziare i padreterni di Gian Antonio Stella e Sergio Rizzo

L'inadeguatezza di una classe politica che non riesce a essere davvero classe dirigente.

28 Giu 2012, 13:11 | Scrivi | Commenti (1628) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Tags: Beppe Grillo, Comunicato Politico, democrazia diretta, elezioni, M5S, media, MoVimento 5 Stelle, Parlamento, Parma, Pil, provincellum, rimborsi elettorali

Commenti

 

Grazie per aver lasciato molto tempo per votare!!!!!!! Non si riesce neanche a tornare dal lavoro che la consultazione è chiusa!
Ma perché dei tempi così brevi? Dov’è la democrazia!
Riccardo Simonini

Riccardo Simonini 12.06.14 19:21| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei sapere l'età delle persone verso cui rivolgere perché avendo lavorato dai 14 ai 55 anni in fabbrica non ho mai avuto modo di usare il computer. Mi chiedo come fate a basarvi sulla veridicità dei vostri sondaggi essendo basati su riscontri della rete che, posso pensare, escludono e mortificano milioni di italiani o di una certa età o semplicemente privi di accesso alla rete.

Per questo intervento ho chiesto aiuto a mio figlio.

liliana 05.02.14 14:44| 
 |
Rispondi al commento

io credo ancora nella buona fede di Grillo, ma perché parla di debito pubblico? non conosce il sito di Bagnai?? io non credo nei Messia ma nelle discussioni con DATI si... non voglio luoghi comuni, ma se sono riuscita a capire io quello che dice Bagnai nel suo libro forse si può fare o almeno provarci

ornella belforte 19.07.13 16:31| 
 |
Rispondi al commento

Buona sera a tutti. Imparare ad usare questo spazio che tu, Beppe, metti a disposizione non è facile, soprattutto perchè posso navigare solo di sera.
una considerazione: mi piace l'idea che ora faccio parte di una cosa grandissima e che ha prospettive felici per il nostro paese (la disaffezione alla politica mi si è sciolta tra le mani domenica scorsa..)
Spero prima o poi di poter partecipare ad eventi dove poter dire la mia, una minuscola goccia che però concorre a formare un grande oceano travolgente.
grazie ancora...
giorgio

giorgio f. Commentatore certificato 28.02.13 23:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri, tutti gli organi di stampa scrivevano che la "base" del movimento 5 stelle era contro Grillo perchè non voleva allearsi con Bersani. Ma non si sono accorti, in piena malafede, che sono soltanto elettori del PD travestiti da elettori del M5S che stanno invadendo Blog e Pagina FB di Grillo per convincerlo ad allearsi con il loro candidato premier. E sapete perchè? perchè hanno una fottuta paura che il PD dica si ad un governissimo con il PDL sotto le pressioni di Napolitano e quindi spingono Grillo ad un alleanza, richiamando udite udite "il senso di responsabilità"! Dov'era il senso di responsabilità quando il PD ha dato parere favorevole all'introduzione dell'IMU? Dove'era il senso di responsabilità quando il PD ha detto SI allo stanziamento di 35 miliardi di euro per l'acquisto di aerei da guerra? Dov'era il senso di responsabilità del PD quando ha votato SI alla strampalata riforma delle pensioni della Fornero? Cari elettori del PD non sarebbe forse ora di iniziare a votare qualcun'altro?

Teresa G., teresa1970@live.it Commentatore certificato 28.02.13 10:06| 
 |
Rispondi al commento

• GUIDARE IL PAESE FUORI DALLA CATASTROFE ECONOMICA DELL'EUROZONA

• RECUPERARE LA SOVRANITÀ MONETARIA E PARLAMENTARE

• SALVARE NELL'IMMEDIATO LE IMPRESE E L'OCCUPAZIONE

www.memmt.info
info@memmt.info
da

CARISSIMI PER FAVORE ANALIZZATE QUESTO PROGRAMMA CHE TROVERETE SUL PDF linkato.

http://paolobarnard.info/docs/programma_memmt_orig.pdf
PROGRAMMA ME-MMT DI SALVEZZA ECONOMICA PER IL PAESE
Estensori:*
dott. Warren Mosler - macroeconomista - Stati Uniti
prof. Mathew Forstater - macroeconomista - Stati Uniti
prof. Alain Parguez - macroeconomista - Francia
Paolo Barnard - giornalista - Italia

Agnesina Pozzi, Lagonegro Commentatore certificato 27.02.13 06:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il mio sogno e' gia' realizzato, perche' so che saro' molto meno incazzato dopo queste benedette elezioni. grazie beppe soprattutto a nome dei miei figli.

riccardo cutugno 24.02.13 20:23| 
 |
Rispondi al commento

La riduzione del debito pubblico è fattibile (si continua a ripetere come un mantra che non ci sono risorse: falso).
Ogni anno la pubblica amministrazione spende qualcosa come 800 miliardi di euro, basta leggere i quotidiani per stimare con buona approssimazione che non meno del 20 per cento rientra nella categoria sprechi/ prebende/ mazzette. Fanno 160 miliardi all'anno recuperabili. Come? Non certo con tagli lineari alla Tremonti o selettivi alla Bondi ma rimuovendo tutte le prime, le seconde e le terze linee degli attuali manager (la cui comprovata capacità sta proprio nel massimizzare i suddetti sprechi, mazzette e prebende). Quello che succederebbe in una qualunque azienda privata in default: per prima cosa si rimuove il vecchio management, concausa del fallimento.
60 miliardi possono essere destinati alla riduzione dello stock del debito, con un calo deciso dello spread che consentirebbe di risparmiare altri 2/3 miliardi di interessi (qui è fondamentale la credibilità del movimento).
100 miliardi sono disponibili per rilanciare, non l'economia, ma una nuova civiltà ( consiglio come testo di riferimento " la Via" di Edgar Morin ).
È evidente che nell'economia globalizzata la competitività dell'Italia può essere vincente solo nei settori di nicchia, già oggi vincenti nelle esportazioni.
Occorre quindi individuare nuovi modelli di produzione e di consumo inediti, che siano basati sulle ricchezze interne.
Occorre reinventare il paesaggio (che per noi potrebbe essere un vantaggio competitivo).
Occorre reinventare il pensiero, l'educazione, la cultura, non quella alla Buitoni Borletti, ma quella diffusa e contagiosa ( altro vantaggio competitivo).
Occorre recuperare la sovranità alimentare e quella energetica.
Occorre riformare completamente la Rai, senza pubblicità con i giornalisti che si guadagnano la pagnotta monitorando, analizzando e aiutando tutte le iniziative di governo ( per almeno 12 ore al giorno di programmazione ).
Cordiali saluti.

Giuseppe C., Pedrengo Commentatore certificato 20.02.13 15:54| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,
scrivo con la speranza che questa mia mail venga letta. Il motivo è che dopo aver letto il programma del movimento 5 stelle pur approvandone la maggioranza dei punti, ho rilevato che gli stessi si limitano a sforbiciate di qua e sforbiciate di là. Tutte giuste!!! Ma penso che il movimento dovrebbe osare di più, proponendo dei punti che modifichino il SISTEMA e non cerchino solo di aggiustarlo. Dato lo spazio limitato, vorrei dare il mio contributo con qualche idea.
NAZIONALIZZAZIONE del sistema bancario finanziario e assicurativo, previa tutela dei piccoli risparmiatori. Queste sovrastrutture, in Italia servono solo ad appesantire il sistema, sono quindi superflue, anzi dannose.
Conversione obbligatoria di tutti i mutui ipotecari per l'acquisto di prima casa in mutui fissi all'1,5%. (Vedrai quante risorse si liberano). Scioglimento e divieto di associazione per le di associazioni massoniche.
Istituzione di possibilità di referendum abrogativi e propositivi in merito all'operato di tutti gli enti pubblici (dal Comune alla rai alla comunità montana alla Banca d'Italia). Istituzione dell'ostrascismo per coloro che vengano giudicati nemici dell'Italia e del Popolo italiano. Acqua ed aria garantite costituzionalmente come beni essenziali alla vita e quindi non cedibili nè privatizzabili. Cancellazione di tutti gli ordini professonali. Salvaguardia dell'unità nazionale stabilita costituzionalmente. Reale uguaglianza di tutti i cittadini italiani, di tutte le regioni. Immigrazione controllata. Stop a globalizzazione e suoi effetti collaterali.Utilizzo delle risorse finanziarie nazionali per azzerare il debito con istituzioni e società estere.
Nazionalizzazione del debito pubblico italiano.
Nazionalizzazione delle risorse energetiche nazionali. Perdita del diritto di voto per chi si accerti che l'abbia venduto (voto di scambio).
Patrimoniale che stabilisca il massimo livello di ricchezza raggiungibile da un singolo individuo.
Altro

Grazie Roberto

Roberto Sicuro 19.02.13 19:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ora ascolta una cosa importante, la Magistratura lavora per lo Stato, i P.M. hanno come loro datore di lavoro lo Stato (è chiaro le pecorelle zoppe ci sono in ogni settore anche nella Giustizia).
L'inserimento di Di Pietro, Ingroia, Grasso, ecc.. non è altro che il tentativo disperato della Magistratura di inserirsi nel sistema politico per contrastare corruzione e azione mafiosa criminale ormai dentro la politica.
Un Magistrato ha studiato per esercitare quel ruolo al servizio dello Stato, non per fare il parlamentare all'opposizione, capisci cosa intendo?
Quando la Magistratura si è accorta che i partiti non erano in grado di contrastare con le Leggi il sistema Mafioso, ha inserito i suoi uomini.
Ora dopo 20 anni si sono accorti che i vari Di Pietro, Ingroia, ecc.. non sono in grado di competere con le lobby politiche, questo è un dato di fatto.

In questi giorni sta venendo fuori tutto il fango possibile e non è finita vedrete (Mps, Regione Piemonte, ecc..)

Che cosa sta succedendo?
Una cosa molto semplice, la Magistratura ha intuito che il Movimento 5 Stelle (quindi il popolo Italiano) si è svegliato, ha riempito le piazze, si appresta a diventare la prima forza politica della nazione, e...via alle inchieste.
Stanno facendo leva su di noi, hanno capito che adesso devono spingere con le inchieste per aumentare, giustamente, lo sdegno verso questa classe politica dirigenziale.

Signori stiamo vivendo una rivoluzione, chi ha studiato i fenomeni di rivolte popolari, democrazie che vengono dal basso, più del sottoscritto, sa cosa significa.

Forza manca poco, correggi il tiro sulla Magistratura, Loro sono con Noi.

Fra le righe Di Pietro e Ingroia sono aperti al nostro Movimento, Di Pietro si è messo a disposizione per indottrinare, eventualmente, i nostri Parlamentari che per inesperienza potrebbero essere risucchiati nei tranelli dei dirigenti posti a capo delle istituzioni, li c'è da aver paura sul serio.

Vi prego fate pervenire questo messaggio a Beppe.

Stefano D'Onofrio D'Onofrio, Zapponeta Commentatore certificato 19.02.13 16:51| 
 |
Rispondi al commento

Beppe attenzione:
quando dici che hai paura della magistratura devi spiegarti meglio.
I mass-media tendono a distorcere il pensiero del movimento.
In realtà noi non vogliamo una giustizia fondata su 300.000 Leggi, ma un sistema giuridico più snello con meno Leggi, Leggi più semplici atte anche a semplificare il lavoro dei Magistrati.
Tutti vogliamo lavorare meglio spendendo il minor numero di ore possibili, per poterci dedicare alla famiglia, agli affetti, agli hobby, insomma alle cose più importanti della nostra vita, tutti, anche i Magistrati, sono esseri umani come noi.

Quindi ti prego di spiegarti meglio appena puoi.

Stefano D'Onofrio D'Onofrio, Zapponeta Commentatore certificato 19.02.13 16:49| 
 |
Rispondi al commento

Egregio signor Beppe Grillo
forse si è spiegato male in merito all'origine del debito pubblico, lei sa benissimo che il DEBITO PUBBLICO,non lo hanno creato i partiti, ma il signoraggio bancario, si ricorda quando Lei era un allievo di AURITI ?
Allora la prego, non confonda le idee agli elettori dica la verità fino in fondo, i partiti hanno solo mangiato in questo sistema, ma la colpa di un debito pubblico che aumenta sempre di più non è dei partiti ma dei soldi che chiediamo in prestito alle banche centrali.
Allora, riconosco il suo merito di aver messo insieme un movimento così importante, ma la prego, invece di dire cose sbagliate, stia zitto. Adesso tocca ai cittadini esprimere le loro idee.

massimiliano caporali 19.02.13 15:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao a tutti,
parlo da appena approcciato al sito internet e sono incuriosito da un fatto,se chi ha scritto questo comunicato abbia parlato in nome di Beppe Grillo,vorrei porre una domanda.
Ieri ho visto su internet un intervista fatta a Beppe in cui lui diceva di non essere il leader,perchè questi concetti sono retrogradi,bensi' lui è uno che partecipa al movimento.Perciò io mi chiedo quando al termine di questo comunicato viene usato l' "io",lo si sta usando per indicare il signor Grillo,quindi io mi chiedo se il suo punto di vista sia vincolante per l'operato futuro del movimento.Grazie

Giovanni Raeli 06.02.13 01:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come vanno le cose a Parma? Perchè a parte i manifesti ed i comunicati amministrare una città ( magari con problemi di bilancio) non è poi così facile!
Federica Grimani

federica grimani 03.02.13 12:52| 
 |
Rispondi al commento

E' arrivato il momento di spazzare via questa inutile classe politica si sono letteralmente mangiati tutto, hanno rovinato il nostro paese e noi che ancora gli permettiamo di stare li a fare promesse che sappiamo gia non saranno mai mantenute ! Signori abbiate il coraggio fi fare un cambio radicale fatelo per voi per i vostri figli e per il nostro e il vostro futuro !

manuel mariani 02.02.13 22:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vorrei incominciare a vedere i candidati della toscana in provincia di pisa con i CV forza ragazzi o ora omai piu

claudio andreucci 28.01.13 20:29| 
 |
Rispondi al commento

BRAVO NOI STIAMO CON TE.

liliana gomez 22.01.13 19:39| 
 |
Rispondi al commento

SBANCARE IL BANCO
Caro Grillo,
non ho ancora deciso per chi voterò,e prima di decidere seguirò e leggerò tutti i programmi, vi seguo con interesse ma ancora non vi conosco...
però le posso dare un consiglio per sbancare il banco... faccia una apparentamento con il PD SOLO in Lombardia e Sicilia per il senato , in questo modo sbarrerebbe la strada al PDL che non raggiungerebbe il premio di maggiornanza e farebbe vincere il PD diventando l ago di bilancia delle del parlamento...di conseguenza potrebbe andare al governo con il PD e SEL ...mettendo sul piatto tutte le vostre richieste... ma sareste pronti? gestire la nazione darebbe ai parlamentari del 5 stelle anche una grande responsabilità , se la sentirebbero? questi sono i miei dubbi sul vostro movimento...votare un partito o un movimento solo per fare protesta non m'interessa e renderebbe solo un servizio a chi gestisce il potere nel proprio interesse anziche nell interesse del paese....ma andare da soli significa essere "condannati" all opposizione...e stare all opposizione significa non avere la forza del cambiamento che l italia ha bisogno...mi scusi se sono stato un pò prolisso spero che le arrivi il mio messaggio e le faccio comunque un bocca al lupo!ff

francesco fiamingo 07.01.13 22:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

yahoo censura. ho immesso commento che questo governo se ne frega delle indicazioni del rpesidente della corte dei conti.E' sparito

francescoebasta 17.12.12 13:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BENVENUTI NEL BLOG di...CANELIBERONLINE ............... http://caneliberonline.blogspot.com/
LUNEDÌ 10 DICEMBRE 2012

Per chiunque: Tutto quello che dovete sapere di economia per vivere bene. In una botta sola.

Orrù Mariano 10.12.12 17:15| 
 |
Rispondi al commento

si ma si cominci a ristrutturare il forum che cosi' non funziona ed è dispersivo

Controcorrente 24.11.12 12:49| 
 |
Rispondi al commento

PROBLEMI OPEL DIFETTI OPEL

OPEL (CHE DIO LA STRAMALEDICA E LA FACCIA FALLIRE)

MOLTO BRAVI ALLA OPEL A FARE PUBBLICITA' E CARTA PATINATA, MA PRIMA DI COMPERARLA CERCATE D'INFORMARVI BENE NEI FORUM COME CODACONS O ALTROCONSUMO O QUATTRORUOTE E IN ALTRI SITI.

EVITATE SGRADITE SORPRESE E INFORMATEVI BENE. COME MINIMO, PRIMA DI COMPERARLA, CHIEDETE DI MOSTRARVI COME SI CAMBIANO LE LAMPADINE DEI FANALI E FARETE LA SCOPERTA DI COSA CONSISTE LA STREPITOSA TECNOLOGIA TEDESCA. PER FARE UN SOLO ESEMPIO, VI ACCORGERETE CHE SULLA OPEL CORSA, PER CAMBIARE UNA LAMPADA DI DESTRA, BISOGNA SMONTARE TUTTO IL PASSARUOTA, MENTRE PER CAMBIARE QUELLA DI SINISTRA OCCORRE SMONTARE TUTTO IL FANALE.

LE ALTRE "CHICCHE", MOLTO MA MOLTO PIU' "INTERESSANTI" LASCIO CHE LE SCOPRIATE DA SOLI.

IO OGNI VOLTA CHE SALGO SULLA OPEL MI SENTO AUMENTARE LA PRESSIONE SANGUIGNA!

AUGURI!

Paolo Sgorbati Commentatore certificato 16.11.12 19:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Concordo sul discorso che qualunque sia il risultato sulle politiche 2013 é un ottimo risultato, sopratutto perchè proviene da un movimento e non da un partito politico. Questo lo sanno i cittadini italiani ed è per questo che voteranno M5S.
I partiti devono essere cancellati dalla Costituzione Italiana: oggi sono anacronistici, servono solo per fare affari, e perciò sono il cancro dell'economia e della democrazia.
Spero che un movimento come il M5S ottenga col voto legittimo il controllo di almeno una Camera perché faccia di tutto per cancellare questo cancro. Dovrebbero esserci solo associazioni di tipo culturale, autofinanziate, per aiutare i giovani a capire la filosofia economico politico sociale del nostro Paese, e magari prepararli ad entrare in politica. I pensieri ideologici di un tempo sono morti con l'abbattimento del muro di Berlino, ma ci sono ancora moltissime persone che ancora vogliono farci credere del contrario propinandoci false ed ipocrite idee. Che cosa significa essere di centrodestra o di centrosinistra? Non ha senso: o pensi progressista o pensi conservatore!! Non c'è una via di mezzo! I partiti in Italia hanno inventato quei termini per prenderci per i fondelli e coprire così i loro intrallazzi!! L'esempio? I democristiani, quelli più conservatori, si sono uniti formando con l'ex PCI l'Ulivo, il PD oggi!! Ed hanno messo come presidente una delle persone più conservatrici dell'allora DC. I due partiti più reciprocamente odiati della prima Repubblica si sono uniti non solo per contrastare l'ascesa di Berlusconi, ma per nascondere chissà quali segreti di Stato. Quindi dov'è andata l'ideologia di sinistra?? Il muro di Berlino è crollato e l'unica cosa che conta oggi è la politica economica: vedete da chi siamo sottomessi?? Da un pugno di banche e poteri economici.

carlo trudu 16.11.12 18:55| 
 |
Rispondi al commento

Cari italiani,
la rivoluzione è ciò che ci vuole in questo paese, ma nn una rivoluzione violenta, ma una rivoluzione affrontata con l'unica arma che abbiamo: "IL VOTO", dunque votando M5S, anzicchè lamentarci tutti i giorni.
Io in quanto cittadina italiana sono stufa di questi politici che promettono ai propri elettori di tutto in cambio di un misero voto, poi magari sale al potere, ricopre una carica (qualunque essa sia) ma nn lo fa certo per passione, ma solo per avere privilegi, prestigio, potere e ricchezze "grazie agli stipendi esorbitanti che percepiscono sulle spalle dei propri cittadini".
Sono stufa di questi politici di destra che si alleano con politici di sinistra alle elezioni pur di arrivare al potere.
Sono stufa del caro signor Mario Monti che pretende che a risolvere la crisi siano i propri cittadini che in questo periodo sono tutti nella cacca, quando invece dovrebbe essere lui per primo a sacrificarsi insieme a tutti i componenti della CASTA che lo circondano, dimezzandosi gli stipendi, questo danaro pubblico tolto a loro potrebbe essere investito in lavori pubblici o in piani di aiuti alle imprese, dando lavoro invece di togliercelo o invece di aumentarci le tasse.
Perchè solo grazie al lavoro l'economia pian piano potrebbe reiniziare a circolare e solo in tal modo i cittadini potranno anche pagare le tasse, nn di certo in questo momento che la gente nn può comperarsi neppure il pane.
Ma i loro privilegi no!!!!!! nn si toccano!!!!
Sono stufa di governi che hanno il dovere di far rispettare le leggi ai propri cittadini, ma poi loro per primi le infrangono...
Sono stufa di uno STATO che nn ha rispetto dei propri cittadini.
Sono stufa di sentire tutti i giorni le lamentele della gente.
Dunque cari elettori italiani se vogliamo eliminare questi parassiti e vogliamo un vero cambiamento in questo paese, alle prossime elezioni dobbiamo votare con intelligenza dobbiamo votare chi sta dalla nostra parte (del popolo), dunque dobbiamo votare M5S.

Teresa Sinatra 08.11.12 17:12| 
 |
Rispondi al commento

DOPO LO STRAORDINARIO SUCCESSO IN SICILIA SARA' UN PLEBISCITOOOOOOO

salvatore di martino, misterbianco Commentatore certificato 31.10.12 19:53| 
 |
Rispondi al commento

D'accordo su quasi tutta la linea del programma e in bocca al lupo.

Mi convince assai il punto:
Abolizione delle province

Tra le tante, basti pensare che quando ci si imbatte in una strada scassata non si capisce a quale Ente bisogna far presente il problema.

Non mi convince del tutto, invece, il punto:
Accorpamento dei Comuni sotto i 5.000 abitanti
Terrei tutti i comuni, grandi e piccoli (che sono quelli direttamente formati dai cittadini e nei quali i cittadini possono più facilmente e direttamente far sentire la propria voce) e le regioni (che dovrebbero servire a raggruppare, a coordinare e a venire incontro a esigenze omogenee per territorio, storia, caratteristiche socio-economiche).

Mi sembra ottimo, poi, il punto:
Referendum sia abrogativi che propositivi senza quorum

Aggiungerei, però,
l'aumento del numero di firme (io ne chiederei almeno un milione)
per poter richiedere un referendum, perché sarebbe il caso che tutti noi italiani ci decidessimo ad alzare il culo dalla sedia e farci sentire quando la cosa veramente ci interessa.

Francesco Saverio Gragnani, SIRIGNANO Commentatore certificato 26.10.12 17:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io non ho più parole, spero solo che siano tanti gli italiano che vogliono cambiare questo paese che loro hanno ridotto allo schifo....continuano a prenderci per il cu...o, alfano ( le minuscole sono volute ) dice che non ci saranno altre tasse e che anzi bisogna provare a diminuirle (i soliti slogan elettorali della destra stupida e arrogante) grilli dice che quasi la totalità della popolazione avrà degli sgravi ( non si capisce da dove allora prenderanno i soldi se non parlano MAI di una riduzione dei costi della casta o di sospendere il progetto sul ponte di Messina che ci costa milioni di euro l'anno e nessuno lo dice) ,malan vorrebbe inasprire le sanzioni per chi offende la casta ( il minimo che possiamo fare è offenderli, anche se oltre quello vorremmo proprio prenderli a calci nel c..o, e questa proposta ha un sapore di regime ) bersani e renzi che già litigano come due imbecilli per accaparrarsi la poltrona,napolitano dice che dovremmo votare monti.....ma che ca..o sta succedendo?????
Spero veramente che il movimento possa mandarli afffffanc..o tutti quanti questi personaggi, sarebbe proprio un piacere!!!

Claudia L. Commentatore certificato 25.10.12 08:51| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna rifare gli italiani prima ancora dell'Italia.
L'acquisizione di una nuova maturità civica, grazie al M5S, deve dilagare a macchia d'olio in questa repubblica delle banane e contagiare chiunque dal più piccolo al più grande; deve essere il propellente del motore del cambiamento che mira a trasformare il suddito in cittadino onorevole e l'onorevole deputato in cittadino comune, solo così avremo la più alta espressione della democrazia. Tutto questo non può che avvenire con l'educazione e con la repressione che si traduce in certezza della pena per tutti. Una nazione seria ed onesta merita rispetto nella misura in cui non concede alcuno spazio al garantismo e al buonismo. Chiunque sbaglia deve pagare. La legge è super partes.Questo devono capire gli italiani!

Bruno Buonpane 24.10.12 20:47| 
 |
Rispondi al commento

condivido una parte del programma del movimento, sono decisamente contrario all'abolizione delle Provincie non alla loro rimodulazione territoriale. Storicamente Comuni e Provincie sono gli enti che hanno fatto la storia d'Italia e, nella realtà, i veri sprechi sono, per lo più, a livello delle Regioni ultime nate e detentrici di enormi poteri, raramente delegati, e gestrici del vero "tesoro" (per i soliti furbetti) che è la spesa sanitaria. Accorpare obbligatoriamente i Comuni, abolire Provincie e renderle di II livello non farà altro che allontanare il cittadino dal senso civico che in Italia è nato nei territori e nelle loro specificità non su scala regionale o nazionale. Un'economia di piccole e piccolissime imprese non potrà rapportarsi a centri regionali o a Roma dove vige la legge dei grandi numeri e dei grandi interessi (Confindustria). Questa riforma cemtralista, purtroppo in parte cavalcata anche dal Movimento 5 stelle, portata avanti dal Governo Monti sarà la pietra tombale della piccola media impresa Italiana che non avrà più nemmeno quel poco di riferimenti che in passato i territori garantivano

Albertp Panizza 24.10.12 19:35| 
 |
Rispondi al commento

Ho sentito al tg3 il capo dello stato(?) che faceva propaganda elettorale per monti. Roba da matti...anzi da Bielorussia.

italo s., grosseto Commentatore certificato 24.10.12 19:23| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia deve ripartire, c'è riuscita altre volte nella Storia e ci riusciremo anche questa volta affidandoci al popolo seguendo l'idea che da anni manifesta il movimento 5 stelle...vedi Grillo!!!l'Italia deve ripartire ha tutte le possibilità !!!

Francesco Alemanno, Ferrara Commentatore certificato 24.10.12 18:51| 
 |
Rispondi al commento

chiaramente spero che il movimento arrivi al suo obbiettivo finale,e per questo ho bisogno di sapere quando verrà installata la piattaforma per votare chi ci rappresenterà in parlamento... la gente ha bisogno di facce,di proposte formulate da persone fisiche che si candidano!! non possiamo minimamente sperare di vincere se restiamo in stallo ancora a lungo!! io sto promuovendo il più possibile il movimento,ma sinceramente trovo persone che mi chiedono:chi sarà il candidato premier? i ministri? e Casaleggio che ruolo ha? sono domande a cui nemmeno il movimento riesce a rispondere ancora,quindi come posso sperare io di convicere gli indecisi senza delle certezze?? mi puzza un pò questo stallo,non vorrei che poi salti fuori che non c'è tempo per le votazioni e Casaleggio decide x tutti noi... MOVIMENTO 5 STELLE AL GOVERNO MA RAPPRESENTATO DAI CITTADINI COME DA PROPAGANDA!!!

Matteo b., Sestola (mo) Commentatore certificato 24.10.12 16:50| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente gente sana candidata alle elezioni politiche!!! Finalmente una politica vera in Parlamento!!! Finalmente una voce pulita e senza compromessi!!! Finalmente delle liste non composte da "amici degli amici"!!! Finalmente una politica fatta da rappresentanti reali del popolo!!! Finalmente una politica fatta di passione, di proposte condivise dalla gente, di persone che vogliono attivarsi concretamente, senza essere tagliate fuori da logiche di partito o candidati che pagano per candidarsi (per poi rifersi delle spese e guadagnare con indennità e imbrogli vari)!!! Il Movimento 5 Stelle, rappresenta l'occasione irripetibile per dare una svolta storica, politica, culturale e di valori alla società italiana! La gente è pronta a darci fiducia e noi dobbiamo saperla ripagare bene!!!Bisogna agire con serietà e convinzione e bisogna attivarsi in ogni modo, per dare solidità, organizzazione,rappresentatività, credibilità, affidabilità, propositività e contenuti forti al Movimento. Bisogna uscire con coraggio allo scoperto, per la gente e con la gente e tutti gli iscritti devono svolgere opportunamente il proprio ruolo!Io sono con il Movimento 5 stelle, ci credo fortemente e sono disponibile, proponendo la mia candidatura a dare il mio contributo di idee, di quei valori sani e politici nei quali ho creduto e credo e della mia esperienza professionale, in Parlamento o altrove, per rappresentare la gente e solo quella, partecipando per cambiare, insieme ai tanti amici che, in Beppe Grillo, hanno trovato una persona seria e leale, che rappresenta l'esempio e la spinta motivazionale della dignità, della passione,del rispetto degli elettori, della verità e dei valori veri dell'azione politica, oggi assolutamente perduti!!!
Hasta la victoria, M5S...hasta la victoria pueblo...siempre!!!
Roberto Barresi

Roberto Barresi 23.10.12 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Si corre da soli!
Ci sono ottime possibilità che diventiamo primo partito, gli altri sono messi malissimo.
Disponibile a partecipare e a organizzare per elezioni in Genova, mia città.
Speriamo che ci siano le preferenze e non le liste bloccate.
Buon lavoro.
Alessandro.

Alessandro Sommariva 17.10.12 19:24| 
 |
Rispondi al commento

Approvata la legge di stabilità... la "loro" stabilità!!!

La coperta dell'economia italiana è una "copertina"! Troppo corta per starci tutti!!! Se ti copre fino alla testa ti lascia impietosamente con i piedi di fuori e viceversa. Comunque la cosa davvero importante è che "loro" stiano sempre al caldo e ben coperti! Eccola allora servita l'ennesima fregatura del governo Monti: l'Iva aumenterà. I prof ci hanno fregato ancora una volta, del resto hanno studiato una vita per arrivare a certe soluzioni! Il "contentino" dato agli italiani è la riduzione dell'Irpef sui redditi bassi (dal 23% al 22% e dal 27% al 26%). Un risparmio minimo per gli italiani che, invece, dal luglio 2013 si troveranno davanti ad un aumento dell'Iva che si tradurrà in un ulteriore aumento dei prezzi. L'aliquota passerà dal 10 all’11% e dal 21 al 22%! Non occorre essere dei professori plurilaureati per fare due conti e scoprire che il risparmio per la riduzione delle aliquote si traduce in soli 21,5 euro al mese, una cifra più bassa rispetto a quanto sborseremo per l'aumento dell'Iva. Non è possibile fare calcoli precisi perché l'aumento dipende, ovviamente, dal bene che si acquista ma, partendo dai dati Istat sui consumi medi di una famiglia italiana, risulta che il rincaro è pari a 23,1 euro al mese. Quasi due euro in più rispetto al risparmio legato al taglio dell'Irpef. E Confesercenti denuncia che "se, da un lato, le famiglie potrebbero beneficiare in media di circa 200 euro dal taglio Irpef dall’altro, a parità di consumi, dovranno sborsarne circa 264 in più in virtù dell’aumento Iva."! Ma la legge di Stabilità contiene tante altre "sorprese" per i "soliti noti"!!!

Free Skipper, Roma Commentatore certificato 11.10.12 13:32| 
 |
Rispondi al commento

I prossimi candidati alle elezioni dovranno essere in grado di amministrare senza l'ausilio di diarie, gettoni, rimborsi personalizzati.Lo stipendio di 6000 euro comprenderà anche le spese ordinarie che il politico sosterrà per andare al lavoro (come per chiunque altro). La pensione per gli amministratori e per gli onorevoli sarà maturata dopo 42 anni di contributi calcolando gli anni passati al servizio del paese come amministratori nel computo totale di attività lavorativa della persona ( come per chiunque altro) .Il finanziamento ai partiti dovrà essere ridotto del 70% .Qualunque attività di promozione politica , per essere rimborsata dovrà essere preventivamente autorizzata e programmata prima da parte di apposite commissioni(senza gettone) da istituire in ogni segreteria .Tutte le nomine all'interno dei partiti saranno valide solo se effettuate nel pieno rispetto degli statuti degli stessi partiti . Non saranno dichiarati PARTITI associazioni e movimenti vari privi di statuti che contemplino regole precise e chiare riguardanti elezioni di organi interni e gestione di fondi e patrimoni .Il bilancio dei partiti dovrà essere certificato dalla corte dei conti. Le cariche politico-amministrative saranno incompatibili con cariche dirigenziali apicali nel settore pubblico. Potrebbe essere un accenno di legge anticorruzione?

franca marzella 10.10.12 12:38| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me occorrerebbe avere un sistema elettorale più competitivo e diretto in modo tale che ogni partito ci metta la faccia, ad esempio, sul modello inglese basato sui collegi uninominali con turno unico. Basterebbe dividere l’Italia in 630 collegi uninominali per la camera dei deputati e 315 collegi per il senato.
Semplice. Chiaro. Ed eviterebbe soprattutto il rito delle “stanze piene di fumo” dove presidente del consiglio, governo, scelte politiche e programmi verrebbero determinati da negoziati tra partiti senza essere stati presentati prima agli elettori. Come probabilmente succederà con la futura legge elettorale, visto quello che i nostri parlamentari stanno facendo in senato alla commissione affari costituzionali.

Elia Bova 08.10.12 17:05| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, so che giorno dieci ottobre verrà in calabria ; a novecento metri da dove si imbarcherà per la Sicilia con il camper , nel comune di Campo Calabro sta sorgendo un impianto per la produzione di catrame ...... ; perchè non viene ad aiutarci ad impedire questo scempio? per informazioni può consultare il sito www.passionecivile.net, oppure scrivermi.

sandro repaci, Campo Calabro Commentatore certificato 06.10.12 09:30| 
 |
Rispondi al commento

salve Sig Beppe, la ringrazio per quanto ha fatto e sta facendo.Non servirebbero commenti alle sue note, dico solo con le mie parole quanto ho interpretato:
1) una nazione autosufficiente in modo distribuito: ovvero a livello comunale dove si risiede dove tutti ci si deve dare una mano per procurarci le essenzialita' di vita come ambiente, mangiare, energia, acqua, un tetto sotto cui dormire, la pseudo regione che provvede alle esigenze di sforzi di piu' comuni per l'auto sufficienza ed infine al livello di tutta la nazione dove si provvede a quanto una regione da sola non ha senso si sforzi a fare come aziende per oggetti comuni di alto costo: laboratori avanzati, fabbriche di componenti elettronici,ecc, che consentano l'obiettivo della completa autosufficienza rispetto ad altre nazioni;
2) ne conseguono le nostre speficicita': tradizione, cultura, liberta' di sviluppo di tutti i gradi di liberta' di noi stessi secondo il nostro ambiente ed i nostri cromosomi, educazione;
3)niente globalizzazione che vuol dire appiattimento ma internazionalizzazione e soggettivismo senza dare problemi ovviamente agli altri;
4)un parlamento esteso a tutti i cittadini via telematica, un governo di specialisti ma un presidente che rappresenti l'indole italiana.
5)infrastrutture conseguenti all' auto sufficienza distribuita che vuol dire meno consumi energetici, meno trasporti, meno autostrade e piu' treni con le vetture piccole che per traverso salgono i treni, non cibi dall'estero e non dipendenza dall'etero delle sementi; le nostre filature con fili ultra ritorti e camicie maglie fantastiche come in passato ecc.
6) qualita' che puo' costare assai di piu' non importa: abbassare i costi di vita e non aumentare i salari; l'auto ad idrogeno libera dalle sette sorelle;se una azienda ha problemi:la regione/stato ne acquista azione per poi rilasciare (niente cassa integrazione),liberta', correttezza, dignita' e non prese ingiro ; auguri,scusate gottardo

g gottardo 29.09.12 18:12| 
 |
Rispondi al commento

non vedo l'ora di vedervi in PARLAMENTO. e vedere quelle facce da culo,cosa faranno. fanculo a tutte le merde politiche italiane.
il che guevara, finalmente è arrivato!!!!
solo che noi italiani siamo così,non combattiamo con le mani!!
forza beppe, rompiamogli il culo

fabrizio p., chivasso Commentatore certificato 28.09.12 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Salve,

> I candidati saranno votati in Rete che rimarrà > centrale durante il mandato elettorale sia come > supporto agli eletti che come garanzia del
> rispetto del programma.

Votare in rete i candidati e' come giocare online
con un casino'. Forse vi dovete rinnovare, spiegare come garantire la democrozia tramite l'utilizzo di un mezzo di comunicazione che e' facile da manipolare o pilotare.

>Il MoVimento 5 Stelle partecipa per vincere e >vincerà in ogni caso. Sia nel caso straordinario >che venga chiamato a responsabilità di governo, >sia che, come forza di opposizione, faccia da >sentinella per i cittadini. Il MoVimento 5 >Stelle non prenderà un solo euro di rimborsi >elettorali, così come ha fatto per le elezioni >regionali e proporrà l'abolizione di ogni >contributo diretto e indiretto ai giornali.

Il problema non sono i rimborsi elettorarali ma come vengono usati e spesi. Come date la possibilita' a chiunque di farsi conoscere? La rete non sostutuisce un contatto diretto. Ma pensate veramente che la baggianata del curriculum online abbia senso? Volete un assessore alla cultura di Milano a Napoli, che non conosce e non ama la propria citta'?

Aspetto risposte ;)


La mossa vincente, anzi SBARAGLIANTE??
Aprire ai puri e casti degli altri partiti.
Persone nauseate ma incapaci di cambiare da soli le cose.
La cui esperienza è INDISPENSABILE x governare.
Naturalmente col consenso del web.

Pietro buttiglione 22.09.12 07:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Io non sono contrario all'euro in principio. Ho detto che bisogna valutare i pro e i contro e se è ancora fattibile mantenerlo. Ma, se usciremo dall'euro, sarà solo a causa del nostro enorme debito pubblico."

Suggerisco di fare degli approfondimenti in materia di economia.
Il debito pubblico rappresenta solo una parte del debito nazionale. Occorre considerare anche il debito privato. Il debito degli stati periferici dell'Eurozona e' nato come privato ed e' finito per diventare pubblico solo dopo che gli Stati hanno dovuto sostenere le banche per non farle fallire.
L'Euro e' nato per pura volonta' politica, in quanto in termini puramente economici era noto che avrebbe portato benefici solo alla Germania.
E' di tutta evidenza (in termini di dottrina economica classica) che l'Euro cadra' comunque sotto il peso delle sue contraddizioni interne e che sarebbe cosa buona gestire il processo di uscita piuttosto che subire passivamente le conseguenze di una sua rottura catastrofica.
Suggerisco di approfondire i contenuti del blog del prof. Bagnai (goofynomics) prima di avventurarsi in proposizioni cosi' inesatte come quelle estratte e riportate all'inizio tra virgolette!


E' già possibile autocandidarsi?
Lo farei volentieri

Betty Colace de Falco 17.09.12 15:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe, mi auguro che un centinaio di tuoi parlametari (almeno) entrino in parlamento per far giocare a carte scoperte queste merde politicati clientelar peggiocratiche che ci stanno portando alla fame a quelli come me che lavorano veramente.
Premesso questo, vorrei porti una questione che secondo me è centrale per abbassare le tasse finalmente in questo paese, dunque ,
rispetto a tutte le società partecipate , appaltanti di servizi pubblici , aziende private che prendono sovvenzioni ingenti dallo stato , società concessionarie di beni dello stato ecc.
che come sappiamo tutti facenti parte della massoneria evidente che costa miliardi e miliardi di euro ( questo il vero costo della politicanza ).
Per scardinare e riazzerare il tutto in modo trasparente e abbassare i costi, cosa proponi in merito ? Cosa ne faremo dei lavoratori messi li dai politicanti e dai sindacalisti spesso come qua al Sud succede col pagamento anche di denaro ?

paolo de santis 15.09.12 17:19| 
 |
Rispondi al commento

"E... finalmente anche noi poveri mortali con molta propabilità avremmo la
possibilità di dire la nostra in parlamento e cercare di togliere di mezzo
privilegi, ingiustizie,lacci e lacciuoli, e cosi via, andiamo avanti,e
se volete sono a disposizione per essere in prima linea e dare tutta la mia
esperianza professionale enon a questo movimento e perchè no anche in
parlamento ai cttadini. un grazie a tutti per ogni contributo."

Bruno Di Mauro, Terracina Commentatore certificato 15.09.12 11:15| 
 |
Rispondi al commento

E... finalmente anhe noi poveri mortali con molra propabilità avremmo la possibilità di ditre la nostra in parlamento e cercare di togliere di mezzo privilegi, ingiustizzioi ,lacci e lacciuoli, e cosi via, andiamo avanti,e se voleto sono a disposizione per essere in prima linea e dare tutta la mia esperianza professionale enon a questo movimenta e peerchè no a in parlamento ai cttadini. un grazie a tutti per ogni contributo.

Bruno Di Mauro 15.09.12 10:59| 
 |
Rispondi al commento

"Le elezioni politiche? una bella avventura... ; sono appena uscito
come
dalle elezioni comunali di un piccolo comune della calabria come candidato
sindaco con una lista civica per i 6/7 composta da persone tutte nuove alla
politica, e con un programma basato su legalità e trasparenza
amministrativa -ambiente e sviluppo sostenibile - web ed innovazione
tecnologica ; temi difficili da declinare ovunque e sopratutto nella nostra
terra; una meravigliosa esperienza che ci ha mandati all'opposizione ;
abbiamo imparato a non mollare , perchè il nostro paese ha diritto ad una
speranza ... . L'idea di selezionare in rete i candidati è una bella
sfida..ma attenti agli imbucati dell'ultima ora."

sandro repaci, Campo Calabro Commentatore certificato 14.09.12 00:47| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, premetto che solo ultimamente ho ripreso ad interessarmi al movimento, per cui ammetto la mia disinformazione, ho una domanda da porre:
"Non ci sarà nessuna alleanza con i partiti". E fin qui la cosa potrebbe starmi anche bene; ma se alle politiche si arriva, ad esempio, al 20%, come si fa a non accettare alcun dialogo? Non è meglio ottenere un piccolo passo che niente? Siamo certi che il riflito del contatto con altri non porti alla sparizione del movimento?
Ovviamente, se l'argomento è stato già trattato, vi prego di indicarmi dove cercare; se invece la posizione è quella della rigidità, mi chiarite i motivi? grazie.

Alessandro P. Commentatore certificato 12.09.12 17:56| 
 |
Rispondi al commento

Questa classe dirigente/politica ha abusato della pazienza dei cittadini Italiani. Tutti indistintamente hanno rubato nelle nostre tasche. La colpa è nostra, per molto tempo siamo stati indifferenti a tutto, ma adesso si cambia.

Daniele Quattrini 11.09.12 02:22| 
 |
Rispondi al commento

Movimento di cittadini o movimento politico? Superiamo questa distinzione e chiariamo che tutto è politica anche l'antipolitica. Bisogna dare risposte a tutto e a tutti per andare avanti oltre le logiche che hanno distrutto l'Italia. Favia è un esempio.

leonardo metalli, roma Commentatore certificato 09.09.12 12:32| 
 |
Rispondi al commento

io sono contento che esista un movimento politico diverso.. nello stesso tempo sarei preocupato se andasse al governo un movimento del genere.. L'idea di facce nuove tagli di privilegi ecc.. ok ma su altri temi penso che sia pazzia pura .. senza parlare dell impatto sui mercati ecc.. sparare su tutto ha come conseguenza non essere presi sul serio.. proporre idee concrete senza parlare di tav.. ma su come affrontare i problemi ecc farebbe salire la reputazione di questo movimento .. cosi e come la penso..

RICCARDO 07.09.12 18:17| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto in qualche commento che si vedrebbe bene l'alleanza con idv.
Cosa pensate del fatto che le sedi di idv sono di proprietà del loro leader e che l'affitto lo pagano con i contributi pubblici?
SONO TUTTI DA BUTTARE.

Roberto Gilli, Pino Torinese Commentatore certificato 05.09.12 14:22| 
 |
Rispondi al commento

ho letto il programma,ma forse x distrazione,non ho letto come si combatterà l'evasione e l'elusione fiscale...come si pagheranno le giuste tasse...e quali saranno i benefici che ne ricaverà la popolazione più debole.
rigrazio x la risposta,se volete

clemente martinengo 28.08.12 22:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buonasera. Vi presente Pasquale Rinaldi, consigliere del m5s del quartiere San Vitale:
http://www.meetup.com/grillibologna/messages/boards/thread/26050902/30#81487472

"i comunicati politici non contano nulla perché sono emanati dal nostro Garante.
In democrazia i poteri legislativo, esecutivo e giudiziario sono separati, quindi le posizioni del Garante in riferimento a nuove regole e a indirizzi politici non contano nulla. È come se non esistessero. Svegliamoci."

m 23.08.12 19:08| 
 |
Rispondi al commento

Se si vuole al tempo stesso strappare L’Italia al futuro di progressivo declino al cui l’attuale classe politica lo sta condannando è necessario innanzi tutto avere un’idea di Paese e poi raccogliere il consenso per realizzare questa idea.
Vorrei un paese sinceramente liberale e democratico, uno stato più snello dell’attuale, libero da i lacci di mille corporazioni. Un paese nel quel valga la certezza del diritto, un paese che ritrovi la via della democrazia ed al contempo quella di una crescita prima sociale e poi anche economica, basata su nuovi modelli di sviluppo.
Il nostro paese si è progressivamente accartocciato su se stesso, e la sua rinascita passa dalla costruzione di una nuova alleanza sociale che coinvolga la società civile e superi i vecchi partiti, ormai evidentemente incapaci di auto-riformarsi. È necessario un nuovo progetto di modernizzazione, basato sulla partecipazione alla vita politica delle parti migliori della società civile, di persone che vedano al politica come “servizio” al paese. Questo è a mio parere il ruolo di un vero movimento riformatore: porre democrazia, giustizia, supremazia dell’interesse pubblico, senso dello Stato al di sopra di tutto. La sinistra non riesce a trovare una nuova parola d’ordine, un progetto di società intorno a cui aggregare consenso, perché è legata a schemi ideologici superati. Il movimento 5 stelle nasce da una esigenza reale. Ora è necessario che evolva in una realtà politica capace di elaborare un nuovo progetto di paese e contribuire a realizzarlo.

Enrico Traino, Reggio Emilia Commentatore certificato 18.08.12 23:48| 
 |
Rispondi al commento

nn voto da quasi 20 anni,ma nn so perche ma ho fiducia nel movimento,sin dalle sue prime apparizioni,sono convinto che alle elezioni del 2013 ho vinciamo con il 35% visto i sondaggi che mese x mese danno il movimento in ascesa,ho quei luridi parassiti dei partiti faranno di tutto per truccare le elezioni,in quel caso ci incazzeremo e verrà fuori una bella rivolta popolare.non provate a fermarci perche nel caso passerete molti guai..

massimo rimembranza 16.08.12 09:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Meno male che ci siete voi. Ho 23 anni e finora non ho mai votato. Troppo schifo. Ora proverò con voi. Però cominciate a far girare qualche nome, fate sentire che ci siete! Temo che troppi italiani, pur disponibili a votare M5S non vorranno votare un nome a loro sconosciuto.
E poi se cominciate a far girare qualche nome magari costringere Libero a bruciarsi i suoi dossier di discredito ;)

Marco Nasti 13.08.12 21:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sicuramente in Italia si poteva fare di meglio.Non era necessario disturbare dei professoroni (banchieri)per risollevare le sorti di una diligenza chiamata Italia ,assaltata dai banditi più feroci del farwest politico italiano.Si doveva tagliare quel mondo di sprechi creato ad arte sper spartirsi l'Talia economica , ad esempio : Enti parco,associazioni ambiental., contributi per fotovoltaico e pale eoliche ,possibilità di scaricarsi l'IVA dopo aver acquistato auto di lusso,scaricarsi le spese veterinarie,contributi per ristrutt. edilizie,ecc

filippo chifari 11.08.12 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Tutti i commenti hanno un loro perché, tutti coloro che li scrivono, delle influenze più o meno forti dalle mode politiche, dalla paura dei cambiamenti, da un vano senso di superiorità assunto da modelli altrettanto vani e infantili dalla peggio-tv, dalla peggio-politica, dalla parte purtroppo preponderante della società nevrotica italiana.

Non si tratta di scornarsi a vicenda, di fare la gara a chi ha più ragione di chi, di offendere o immergersi in un senso di competizione in cui ognuno vuole essere la carta rivoluzionaria mettendosi contro chi parla di novità ed evoluzione, poi comportandosi come i peggiori.

Carlo, Rosario, Francesco, e vari altri che quì hanno scritto commenti insultanti il lavoro che si sta portando avanti nel M5S, che parlano di bot prima e dopo l'euro.. è giusto dire la propria. Ma è giusto anche informarsi a 360° per essere realmente liberi, incondizionabili, incorruttibili, per poter dare dei pareri altrettanto liberi, incondizionabili, incorruttibili, sull'onda di ossigeno che si fa spazio in un mare di plutonio.

Per capirne di più riguardo l'euro, la sua nascita, la sua appartenenza, i suoi meccanismi, riporto quì due video molto interessanti e di facile visione, l'uno specificatamente su questa moneta, l'altro sulla degenerazione del capitalismo legata al signoraggio bancario ed alle multinazionali, di cui ha più volte fatto menzione (e tra i "politici" italiani, è tra i pochissimi che ne ha fatta, e l'unico a pensar di combatterla, BEPPE GRILLO).

http://www.youtube.com/watch?v=zHm4TBRIKSQ

http://www.youtube.com/watch?v=y6XFDd25cwE

Lì parla della FR. Al posto di questa metteteci BCE ed è la stessa identica storia. Con la Merkel a cavallo di uno dei plotoni presta-ciuccia soldi. E' arrivato il momento di staccare il cordone ombelicale e diventare un paese adulto, indipendente. Purtroppo o per fortuna, la realtà è questa. "Bot", "Spread", "Bond", sono solo tante prese per il culo, parole per riempire le orecchie.

Dario H. Commentatore certificato 07.08.12 19:16| 
 |
Rispondi al commento

prepariamoci a tempi peggiori :
i burocrati,politici,tecnici,manager,sindacalisti e dulcis in fundo magistrati formeranno
la testuggine romana a salvaguardia della loro dorata soppravvivenza , portandoci ad autoaffamarci cosi potranno completare il lavoro intrapreso inizialmente da predatori per poi finire da sciacalli.

eliololli 05.08.12 20:06| 
 |
Rispondi al commento

"Io non sono contrario all'euro in principio. Ho detto che bisogna valutare i pro e i contro e se è ancora fattibile mantenerlo"

E chi li valuterà i pro e i contro? Te, Gianroberto? Per poi comunicarci il risultato dall'alto di questo blog? "L'euro non ha titolo legale in Italia. E' pertanto diffidato dal suo uso in Italia".

Bello, veramente. Uno che scrive, tanti che leggono. Come democrazia non c'e' male.

Gianroberto, te il tuo lavoro lo stai facendo benissimo. Ma non potresti lasciare che Beppe Grillo faccia il suo vecchio lavoro? Faceva più ridere.

Carlo 03.08.12 14:15| 
 |
Rispondi al commento

a quando la squadra di governo ?

adesso la maggiore critica al M5S è che non ci sono le competenze economiche ed in generale delle faccende di governo.

Isidoro Grillo, Bari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.08.12 23:13| 
 |
Rispondi al commento

E'arrivato il momento di distruggere queste caste di sanguisughe.La classe politica che ci governa è inetta, i tecnici sono peggio di loro. Le loro lobby che si sono arricchite alle nostre spalle come le banche, le grandi industrie, le assicurazioni ed altri devono restare senza potere. Ma attenzione ci sono anche i boiardi di stato che faranno di tutto per mantenere i loro priviegi. Plaudo Grillo perchè nessun compromesso può essere accettato meglio soli che male accompagnati.

feliziano ballatori 02.08.12 01:21| 
 |
Rispondi al commento

io direi di leggere il programma dell'italia dei valori, che mi pare abbia molti punti in comune con quello del movimento. li ritengo possibili alleati, anche perché non hanno media o giornali che li sostengono e non hanno mai attaccato il movimento con accuse di antipolitica e populismo.

Paolo Parenti 01.08.12 17:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'unica cosa che possono fare i partiti è discutere se stare a poppa o a prua...mentre il Titanic affonda. La stessa cosa di stare a discutere sul sistema elettorale migliore, non su una Italia migliore. Qualunque sistema si scelga, vincerà chi avrà argomenti migliori.

dario m. Commentatore certificato 30.07.12 23:33| 
 |
Rispondi al commento

IL PENSIERO CHE IL MOVIMENTO SI POSSA ALLEARE CON CHI HA PORTATO IL PAESE IN QUESTA SITUAZIONE MI INORRIDISCE, NON CI SI PUO' ALLEARE CON COLORO CHE
HANNO AVUTO RESPONSABILITA' IN QUESTA SECONDA REPUBBLICA.
E' NECESSARIO UNO STILE NUOVO, PIU' SOBRIO E PIU' ONESTO.

SANTINO CAMPAGNOLI, AGNOSINE Commentatore certificato 29.07.12 15:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUESTO COMUNICATO MI RASSICURA, AL SOL PENSIERO CHE IL NOSTRO MOVIMENTI SI POSSA ALLEARE CON QUALSIAISI FORZA POLITICA OGGI ESISTENTE MI PREOCCUPA.
OGGI CHI CI GOVERNA HA DELLE GROSSE RESPONSABILITA' PER LA SITUAZIONE IN CUI IL PAESE SI TROVA, HANNO CREATO DANNI TALI CHE GRAVERANNO IN MANIERA PESANTE SULLE PROSSIME GENERAZIONI.
CI SI DEVE IMPEGNARE PER CREARE UN NUOVA CLASSE DIRIGENTE LIBERA DA QUALSIAISI VINCOLO E CAPACE DI ELABORARE UN NUOVO PROGETTO PER IL PAESE E SOPRATTUTTO UNO STILE NUOVO, PIU' SOBRIO E PIU' TRASPARENTE.

CAMPAGNOLI SANTINO 29.07.12 14:59| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe e cari amici leggo i vostri post con attenzione. Ci sn molte buone idee ma anche, a mio avviso, qualche errore. Continuo a leggere che l'uscita dall'euro sembra il rimedio a tutti i mali. Non la penso così. L'euro quando è arrivato ha consentito di ridurre in Italia il costo del debito notevolmente (ricordate che i bot rendevano circa il 10% prima dell'euro). Purtroppo i nostri politici hanno pensato bene che visto che il debito costava meno valeva la pena indebitarsi di più. Evitiamo commenti. Oggi uscire dall'euro ci farebbe male perchè noi siamo un paese che importa una marea di materie prime e immaginate i costi come lieviterebbero. La soluzione sta invece nel riscrivere le regole. Oggi la Francia nn sta più al servizio della Germania e potrebbe dare una forte mano ai paesi più deboli. Questa è la strada: ipotizzare un euro senza Germania ma non un Europa senza euro.

rosario napolano 29.07.12 13:22| 
 |
Rispondi al commento

Si stanno suicidando da soli! Tutti i GRANDI EGO della TV propongono liste NOMINATIVE COL PROPRIO NOME A CAPO. KE DEFICENTI! Avanti cosi e il 30 è vicino! Mio precedente post..."Riflessione : se tutti andassero a votare , 50 milioni di voti validi , si avrebbero situazioni incredibili cioè i primi partiti in classifica sarebbero quelli che riuscirebbero a convincere la platea degli astenuti e degli indecisi. Adesso quelli meglio attrezzati per farlo sono : il M5S e il PDL . Tutti gli altri hanno un elettorato stabile e non hanno niente di affascinante da proporre. In genere sono partiti familiari e di famigli, e il solo che avrebbe delle chances , il PD, si è affossato da solo divenendo il partito del pubblico impiego e dei sindacati. Alla luce di quanto dimostriamo con i numeri l'ipotesi massima....continua...

Claudio ., Sanremo Commentatore certificato 29.07.12 08:23| 
 |
Rispondi al commento

A Napoli nord territorio squassato datutte le negligenze di Stato, siamo all'erta. Ci aspettiamo ogni genere di cattiveria politica dei partiti , a cui abbiamo rifiutato qualsiasi contatto. Ci prepariamo per costruire un programma di economia dei beni comuni, una costruzione di democrazia diretta, una volontà di difendere il FUTURO dalle fogne paludose dei partiti con la trasparenza.

aniello 28.07.12 18:17| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe spero,ora più che mai,che il M5S possa dire la sua alle elezioni,spero che le poltrone gli vengano tolte da sotto il culo a tutti gli attuali partiti,che la volontà degli italiani diventi prioritaria rispetto a quella di banche e assicurazioni,DAI CHE CE LA FACCIAMO!!!!!!!!

franco p., roma Commentatore certificato 28.07.12 17:25| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, in virtù del fatto che dici che non vuoi presentarti personalmente alle politiche come candidato alla presidenza del consiglio, i partiti faranno di tutto per creare una legge elettorale con la indicazione del premier, e questo, secondo me, penalizzerà il MoVimento.

jerry l. Commentatore certificato 28.07.12 16:32| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe oramai ci hanno tolto tutto fermiamoli !

maurizio nanni 28.07.12 15:59| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo! Però non mi è chiaro quando e come verranno fatte queste specie di primarie on line. Non è una provocazione ma solo una domanda! :) ciao!

ViVeriVeniversumViVusVici v. Commentatore certificato 28.07.12 13:05| 
 |
Rispondi al commento

io sono con voi e ha chi lo chiedo sono d'accordo con il M5S, il popolo gli italiani si e' rotti le scatole di vedere che ci sono persone che non gli importa nulla del proprio paese, sono solo li x le proprie tasche propri interessi personali, non ce' un solo politico che tiene veramente alla nostra italia, io sono orgoglioso di essere italiano... ma con questi politici corrotti che fa ridere tutto il mondo x come ci trattano un po mi vergogno ha mostrare la mia carta d'identita'!!! l'italia e' un paese ricco ed e' nostro riprendiamolo!!! avanti cosi

claudio morelli 28.07.12 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Selezionare candidati veri con la stemma dell'antimafia e antipiduisti .Candidare reclutando i figli delle vittime della mafia con documentato percorso formativo.La vera anima rivoluzionaria sono loro.Non tradirebbero la vera Italia e i loro padri ammazzati dal sistema.Azzerare la tecnocrazia capitalista ,frutto del nichilismo attuale,rigenerare mandando realmente in pensione senza alcun ulteriore vantaggio la gerontopartitocrazia di sistema porcellum.
Pasquale Montilla

pasquale montilla 28.07.12 12:22| 
 |
Rispondi al commento

Il countdown è alla fine.
Il popolo ha da sempre il potere tra le mani, ma non ha potuto mai utilizzarlo.
Voi siete la nostra prima, vera, arma che non ci sparerà in faccia dopo averla scelta.
Finalmente potrò votare con il cuore.

Michele G. 28.07.12 10:59| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe contro natura per il Movimento un'alleanza con qualsiasi partito tra quelli che hanno scippato, violentato e disonorato gli italiani fino ad oggi. Non appartengono al Movimento le logiche viziose parlamentari che ad oggi inquinano il parlamento. Quando la causa è giusta, bisogna andare fino in fondo. Grillo non deve allearsi con nessuno, salvo eventualmente, con chi intenda perseguire un cambiamento drastico virtuoso, culturale e generazionale della politica italiana!

Gabriele Marcello 28.07.12 10:40| 
 |
Rispondi al commento

Io propongo di candidare alle prossime politiche i non eletti delle scorse elezioni del MoVimento almeno limitiamo il rischio di infiltrati da parte dei soliti noti

fabrizio pagliuca 27.07.12 22:20| 
 |
Rispondi al commento

al governo ora sono tutti daccordo a cambiare la legge elettorale, perchè hanno tutti paura di "Beppe Grillo" , forse i sondaggi reali sono sempre più a nostro favore. Hanno creato e voluto un governo di Tecnici qusti politici incapaci. La fortuna vuole che questo nostro gruppo è formato di soli tecnici (non vogliamo i politici), quindi che problema abbiamo ? . Ogniuno di noi è un tecnico nel proprio ambito del sapere. Poi di fatto qualche preparazione deve esserci.

michele rosato 27.07.12 18:17| 
 |
Rispondi al commento

Dopo un'esperienza di circa un anno e mezzo nell'Italia dei Valori me ne sono andato disgustato dallo stridente contrasto tra i proclami di Di Pietro e la squallida realtà del partito e dei suoi dirigenti opportunisti interessati soltanto a poltrone ben retribuite. Spero che Grillo mantenga la promessa di non allearsi con nessuno e soprattutto con Di Pietro. Sarebbe una sconfitta e un danno per M5S che certamente perderebbe buona parte di consensi. Le truppe cammellate di Di Pietro entrerebbero nel movimento svuotandolo dall'interno.

Gigi Depaulis 27.07.12 10:47| 
 |
Rispondi al commento

E' necessario selezionare dei candidati validi per le prossime elezioni, purtroppo non è possibile governare un paese proponendo "il ragazzo della porta accanto". Sono necessarie figure che abbiano già una valenza di un certo rilievo. Io a parma ho votato Pizzarotti e lo rivoterei ancora, ma un conto è governare una città, un conto è governare un paese e interfacciarsi con realtà internazionali. Bisogna essere realisti e capire che un "Pizzarotti" al governo centrale non è plausibile. Bisogna trovare candidati validi, onesti, capaci e che abbiano già una valenza a livello nazionale. Altrimenti, mi dispiace dirlo, ma io non voterò un "cittadino qualunque" per la carica di primo ministro.

Romeo 25.07.12 18:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nelle news sento parlare addirittura di elezioni anticipate in autunno,ma se anche così non fosse bisogna fare il prima possibile per trovare i candidati,il 2013 è alle porte

Roberto L., Prato Commentatore certificato 25.07.12 05:00| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, allo stato attuale dei fatti l'uscita dall'Euro e dall'Europa è indispensabile. L'Euro è una condanna a morte sicura, l'Europa il boia. Il Fiscal compact votato dai nostri carnefici condanna l'Italia alla povertà per almeno tre generazioni.
Allora vorrei sottoporre all'attenzione del M5S un programma integrativo.
L'obbiettivo principale da raggiungere è il lavoro. Lavoro, piena occupazione e più denaro per tutti - Ciò presupporrebbe come primo punto del programma del M5S l'uscita immediata dall'Europa - Ritorno della moneta nazionale e sua svalutazione al 30% per agevolare le esportazioni ed il turismo - Nazionalizzazioni di settori vitali, Banca d'Italia e banche, trasporti, sanità, energia ecc. – Far pagare luce e gas proporzionalmente, in base al reddito (non è moralmente giusto che un metalmeccanico paghi lo stesso importo in bolletta di un dirigente d’azienda) – Stipendiare lavoratori impiegati e operai in due tranche ogni 15 giorni – Lavori pubblici di pubblica utilità (p.e. mettere in sicurezza il territorio nazionale dal punto di vista idro-geologico e le strutture architettoniche a rischio sismico) in cui impiegare chi è senza lavoro e stipendiarlo – Impulso del settore turistico e valorizzazione delle nostre coste - Negoziazione del debito con l'estero e sua rateizzazione minimo a 50 anni, in caso contrario, ripudio del debito estero – Con il risparmio dei miliardi del debito estero rateizzato e/o ripudiato, aumento di pensioni e salari e loro detassazione, conseguente aumento dei consumi interni e del P.I.L. – Sussidi alla disoccupazione, soprattutto per i lavoratori più anziani e/o esodati, ammortizzatori sociali per tutti coloro che hanno perso il lavoro – Eliminazione del voto all’estero, inutile - Rimpatrio immediato dei nostri militari sparsi per il mondo e taglio delle spese militari e per armamenti - Impedire che le imprese ed aziende straniere mandino a casa loro i propri introiti...
Continua sul forum

Lorenzo D. Belardo 24.07.12 12:37| 
 |
Rispondi al commento

Il pd ha un debito enorme avendo speso anche i rimborsi futuri. Ma dove sono i soldi? Dice che ha un bilancio certificato dalla corte dei conti.....ma solo per il 10% e il resto. Chi lo può costringera a chiarire? Come si puo affidare la risoluzine del debito pubblico dell'italia a questi? Ho 2 figli disoccupati. Però sono fortunato perchè hanno superato i 26 anni. Per Monti non ho più diritto a niente neanche allo sconto IMU e quindi, per questo sono fortunato, come se non fossero più disoccupati. Beppe lo dico col cuore...sei, come dici sempre, realmente la nostra ultima speranza

giovanni de caro, avellino Commentatore certificato 24.07.12 01:56| 
 |
Rispondi al commento

Facciamo presto e bene.

Beniamino Migliaccio, Ercolano Commentatore certificato 23.07.12 09:54| 
 |
Rispondi al commento

Quando potremo scegliere i candidati? Vi ricordo che manca meno di metà anno al fatidico 2013 e per le mani si hanno solo "parole parole parole". Sarei intenzionata a votare il movimento in quanto teoricamente rispecchia i miei ideali e le mie posizioni, anche a passar parola, ma a patto che si vedano fatti, in primis la scelta di chi andrà a rappresentarci. Diamoci una mossa.

Angelica Cavallo 21.07.12 13:11| 
 |
Rispondi al commento

cari amici del m5s facciamo presto ad elegere i nostri candidati che qui per il 2013 già si sono spartiti le poltrone dopo tutti qesti tagli al publico i nonni della politica italiana (il più giovane in provincia di avellino ha 80 anni) promettono poltrone a tutta forza aiutatemi a distruggerli per favore sono un piccolo imprenditore che fa tanta fatica a tirare avanti e non posso sopportare che per andare in banca ho bisogno della presentazione di un politico

giuseppe imbriano 20.07.12 12:50| 
 |
Rispondi al commento

caro BEPPE e amici del movimento visto che il 2013 è alle porte non sarebbe il caso di trovare i candidati per le prossime elezioni?naturalmente persone oneste , serie e con una buona preparazione culturale e personale che condividono le nostre idee?non vorrei che chi designeremmo non sia all'altezza del compito visto che si troveranno circondati da squali e facendieri della politica.
il mio è solo un pensiero che spero venga smentito alla presentazione dei nostro futuri rappresentanti.
buon lavoro

Sergio ARIU' 18.07.12 22:53| 
 |
Rispondi al commento

☼ VIVA IL MOVIMENTO 5 STELLE ☼

Alessandro D., Roma Commentatore certificato 17.07.12 14:24| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe.. Come te, io la notte dormo poco.. HO patito la fame per 3 lunghi anni...e tutt'ora faccio fatica..... Ma finalmente ho trovato una cacchio d'ispirazione!!!... Sono attivista da poco, al banchino della raccolta firme ed in un progetto denominato "APRI GLI OCCHI"....un FORUM COLLETTIVO IN PIAZZA... Nel video su Youtube di quando sei venuto a Pistoia, ho notato il tuo sguardo quasi rassegnato mentre ci guardavi in faccia ed uscivi di scena... Mi è dispiaciuto tantissimo... E da Pistoiese mi sono sentito toccato.. Hai ragione bisogna svegliarsi, quà a PT dormono in MOLTI, ma nel mio piccolo, con questo progetto, voglio puntare una sveglia generale!!!.. CMQ ti volevo ringraziare, perchè finalmente c'è un uomo che la pensa esattamente come me!!! solo che a me non mi avrebbe cagato nessuno :).. adesso invece si.. Ciao, stammi bene! (Fagioli Federico, classe 1981, PISTOIA)

Federico Fagioli (il_fattorizzatore), Pistoia Commentatore certificato 17.07.12 01:56| 
 |
Rispondi al commento

Dopo anni di 'apatia politica' dovuta alla consapevolezza che qualunque fosse la mia preferenza per uno o per l'altro niente sarebbe cambiato (...anzi), finalmente inizio ad intravedere la luce alla fine del tunnel.
Forza M5S!!!

Nicola O. Commentatore certificato 16.07.12 22:30| 
 |
Rispondi al commento

Io credo sia necessario:

1) votare online il candidato Premier
2) votare online i candidati Ministri
3) votare online delle linee programmatiche (che poi sono le stesse dello statuto) che siano prese come Prioritarie(!) Quelle che sono il marchio che noi intendiamo dare al Governo dell'Italia nel primo anno.

Henry Domenico Durante, Pesaro Commentatore certificato 16.07.12 14:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravo Beppe continua ad alimentare il risveglio dell'orgoglio italico.Dopo aver subito per anni inciuci,governicchi e ruberie si sveglieranno prima o poi!Io nel mio piccolo qualche soddisfazione me la sono tolta.Sono sindaco da tre mandati in un piccolo paese, mai iscritto a partiti,sono espressione di una lista civica VERA,non quelle di partito "taroccate". Nel mio secondo mandato abbiamo battuto altre due liste "civiche" appoggiate ufficialmente una dal centro dx e l'altra dal centro sx! Nel mio terzo mandato abbiamo fatto meglio:loro si sono uniti in un'unica lista per batterci (in verità erano certi di umiliarci),noi abbiamo come sempre sentito i cittadini,li abbiamo coinvolti il più possibile ed alla fine abbiamo vinto alla grande. Quindi si può fare!!!I "colossi" hanno i piedi d'argilla e possono essere abbattuti!Ti auguro di riuscire a far rientrare nelle priorità dell'agenda politica l'interesse dei cittadini. In questi miei anni di attività amministrativa a servizio della mia comunità ho vissuto e denunciato tantissime situazione inconcepibili,tantissimi sprechi di risorse ingiustificati.Una su tutte la TAV.Dalle mie parti sono l'unico sindaco ancora in carica che si è sempre opposto alla sua realizzazione,ovviamente argomentando tecnicamente la cosa (con il supporto di tecnici qualificati ed indipendenti) e non solo con le chiacchiere.Oggi finalmente vedo che in Francia hanno deciso che da loro la TAV non si farà perchè costa troppo e non serve a nulla.Era ora! Quasi quasi stasera festeggio!Festeggerò anche se il Movimento 5 Stelle riuscirà ad ottenere un grande risultato alle prossime elezioni politiche,in quanto è l'unica chance che ci rimane per risollevare il paese.Peggio di quelli che ci governano oggi non lo può fare nemmeno mia nonna che non aveva nemmeno la 5^ elementare...Se mi beccano i politici locali mi fanno passare il resto del mandato a pane ed acqua ma chissenefrega, l'indipendenza val bene qualche difficoltà.Ritienimi a disposizione.

mario pischedda 14.07.12 22:03| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe sei la nostra unica speranza.

carmine de santis 12.07.12 14:58| 
 |
Rispondi al commento

Spero vivamente in una vittoria del M5S, per far cambiare pagina a questa povera e bella Italia. Sono una laureata-disoccupata del sud, vengo da Napoli e spero ci sia una buona propaganda politica del suo partito anche qui, dove sono radicati ben altri partiti di infimo livello. Io la sosterrò divulgando a parenti ed amici. In bocca al lupo per le prossime elezioni!

Marianna Catone 11.07.12 13:35| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe e amici sarò brevissimo ; credo che sia opportuno oltre che aggiungere l' IMPIGNORABILITA' della prima casa nel programma del 5 STELLE anche il conio e la distribuzione in stipendi e pensioni di un diciamo B.E.R. ( banconota per l'economia reale ) una moneta da affiancare all'euro per l'economia reale ; non versabile in banca , non quotabile in borsa e solo cartacea ma distribuita al solo fine di scongiurare la FAME DI FINE MESE . sapiamo entrambi che con l'aumento della liquidità e non finanziando il debito con altro debito l'economia si riprende e i nostri figli potrebbero riprendere anche a mangiare tutti i giorni ..Rifletti su l'idea non abbandonarla subito ...
Sarebbe sicuramente utile statalizzare le banche e i loro utili fatti rientrare nel bilancio dello stato per abbolire l'emmissioni di debito BOT .. QUESTO MONDO PUO' MIGLIORARE BEPPE , SIAMO IN TANTI IO CI CREDO ... GRAZIE DI QUORE


un ammiratore .. gianluigi , la maddalena

gianluigi sio 10.07.12 21:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E andiamo! C'è grande voglia di riscossa di poter far finalmente sentire la nostra voce ed avere la certezza che chiunque decideremo di mandare in parlamento col nostro voto ci rappresenti veramente e non ,come fino ad adesso, si faccia leggi a suo esclusivo favore facendocene pagare le conseguenze. FORZA BEPPE!FORZA 5 STELLE! Brilleremo tutti insieme!

massimo franceschi 10.07.12 19:11| 
 |
Rispondi al commento

Ok Beppe! Con un programma dettagliato e tanta voglia di riscossa, possiamo (noi italiani), ancora vincere. E vinceremo!

aldo v. Commentatore certificato 09.07.12 20:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quello che hai detto è un impegno e lo faccio mio.
Ti sosterrò fino alla morte.
Mi devi però dire chi saranno i candidati e come li potrò votare e dove.
Non solo, quali saranno gli impegni presi dai candidati, visto che verranno sostenuti fino alla morte.


Dall'attuale crisi si può uscire a condizione che:
il nostro Paese lasci l'UE;riprendendosi la sovranità,si potranno fare politiche economiche vere e riassegnare all'agricoltura il diritto di proprietà annientato dalle politiche dell'UE;
occorre investire nei settori primario e secondario,riducendo le macchine ed aumentando la manodopera,per aumentare i livelli occupazionali,i redditi e i consumi;la bilancia commerciale dei pagamenti tornerebbe attiva tutto l'anno,per il turismo e le esportazioni dei nostri prodotti eccellenti,investendo nel contempo sull'utilizzo delle energie rinnovabili con un piano pluriennale,per ridurre progressivamente la dipendenza dai prodotti petroliferi;la spesa pubblica ha una filiera troppo lunga,per cui enti locali,quali Regioni,province,consorzi e comunità dovrebbero essere soppressi,così come enti statali e parastatali;appare improcrastinabile una revisione drastica del personale di alcuni Organi di rilevanza costituzionale,quali la Presidenza della Repubblica,del Consiglio dei Ministri e dei Ministeri,oltre che delle Camere.I compensi per i professionisti dello sport,dei manger e del mondo dello spettacolo e del giornalismo dovrebbero essere disciplinati con contratti pubblici,in quanto incidono sui prezzi dei beni e dei servizi erogati dai loro sponsor e,quindi,sui consumi e sui redditi dei consumatori.Il Parlamento dovrebbe avere solo il Senato composto da 300 membri.Le votazioni dovrebbero avvenire in un solo giorno; i ballottaggi dovrebbero essere soppressi,per evitare spese sconsiderate.Le indennità dovrebbero ridursi drasticamente e i senatori dovrebbero alloggiare in un albergo di proprietà dello Stato per evitare l'utilizzo di pattuglie delle forze dell'ordine dislocate per vigilanza. la norma che prevede senatori a vita dovrebbe essere cancellata.Si tratta di una strategia di riordino complessivo degli attuali assetti che ridurrebbe drasticamente drasticamente la spesa pubblica e che ridurrebbe la pressione fiscale.

luigi De Marco 04.07.12 16:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ATTACCHIAMO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Corrado Michetti 04.07.12 10:17| 
 |
Rispondi al commento

l'importante è partecipare!! se imbuchiamo un centinaio di parlamentari gli sparigliamo tutti i giochi!!!!potrà allora essere il vero inizio del cambiamento,il nuovo rinascimento

maurizio 03.07.12 22:27| 
 |
Rispondi al commento

Beppe.
La discesa in campo avrà certamente molti sostenitori, siamo tutti disgustati dai partiti che fanno finta di non capire che non vogliamo più ladri, opportunisti e privilegiati e che la voglia di facce non sospette è fortissima.
L'entrata in parlamento non sarebbe una vittoria, come minoranza sareste giudicati ininfluenti e in poco tempo perderesti consensi.
Le elezioni vanno stravinte ma non bastano le 3-4 dichiarazioni di intento del comunicato 51, devi annumciare un serio programma politico che comprenda una chiara posizione sull'Euro, la patrimoniale, la riduzione dell'inefficienza e degli sprechi della macchina statale ecc. ecc.
Su questo programma vincolare i candidati
In bocca al lupo.

Ruggero Carnevali 03.07.12 21:38| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

RISCHIA DI AVERE POCHI PARLAMENTARI PER LISTE TROPPO CORTE IN PROPORZIONE AI VOTI RICEVUTI. Consiglio a Beppe Grillo di fare LISTE ELETTORALI MOLTO LUNGHE, smisurate, inserendo per primi, cioè dando la PRECEDENZA DI ELEZIONE a quelli che al progetto di Grillo hanno creduto prima di tutti; i “primi” ad aver aderito al progetto di Beppe Grillo saranno certamente quelli più motivati e fedeli al programma, prescindendo da qualunque considerazione su titoli di studio ed esperienze. IN QUESTO MOMENTO STORICO, PIÙ CHE LA COMPETENZA, CONTA LA COERENZA E LA FEDELTÀ AD UN’IDEA DI GIUSTIZIA ed è necessario prevenire qualsiasi tradimento e infiltrazione. è necessario fare poche cose che non richiedono grandi competenze.
AUMENTANDO A DISMISURA IL NUMERO DEI CANDIDATI nelle liste, definite CON QUESTO CRITERIO DI PRECEDENZA (i “primi” ad aver aderito saranno i “primi” eletti in lista), aumenterà esponenzialmente il numero di deputati e senatori, perché gli “ultimi” in lista si attiveranno per ottenere quanti più voti è possibile a favore di TUTTA quanta l'intera lista; così si può raggiungere anche il 51% (con il premio di maggioranza) assicurando però uno zoccolo duro molto fedele, coerente e compatto.
Altresì sarà necessario fare leggi che impongano a questa classe di politici, banchieri e finti tecnocrati il RISARCIMENTO dei danni materiali ed esistenziali causati ai lavoratori italiani, e il risarcimento per le privatizzazioni sull'acqua contro la volontà popolare (Monti privatizzarà tutte le municipalizzate e svenderà il patrimonio pubblico ai suoi "amici" in un momento storico in cui i prezzi delle azioni sono bassi).
VOGLIO CHE LA FORNERO PAGHI PER QUANTO MI HA FATTO SOFFRIRE UN ADEGUATO RISARCIMENTO. Dovrà PIANGERE VERAMENTE per i soldi che dovrà pagare.
Se la farete piangere veramente, se farete leggi contro il “demansionamento”, contro il mobbing e contro gli scorpori di rami di azienda, vi sarò grato per sempre. Sulle alleanze, dopo le elezioni, si rifletta! Grazie

Luca G Leoni, Roma Commentatore certificato 03.07.12 18:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

COMUNICATO POLITICO N° 52

Attenzione non si pensi che una vittoria del Movimento 5Stelle ribalti tutto e ci faccia tutti felici perchè vivremo meglio ! L'obiettivo di azzerare l'attuale classe politica ci sta ma è sola la prima fase del nuovo progetto se si vuole realizzare una nuova visione di Italia giusta e prospera. L'esercito dei privilegiati si estende a tantissimi cittadini italiani sostenuti dalla nomenclatura dei partiti e dalle differenti modalità di aggregazione e di lobby. Cosa pensiamo di fare con tutte le associazioni di categoria e in generale con tutto questo intricato sistema di salotti e salottieri ? Basta ! Ogni individuo deve essere in grado di soddisfare le proprie aspirazioni sociali ed economiche in un contesto nuovo di libertà responsabile, sussidiaria e solidale. Siamo pronti a ribaltare tutto sapendo di dover rinunciare noi per primi come cittadini, perchè si possa tendere tutti verso una vita migliore ?

Alessandro Ciscato 03.07.12 15:33| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel 2013 l'attuale CASTA POLITICA dobbiamo mandarla a casa. Deve esserci il CAMBIO del PARLAMETO. Quello che mi preoccupa e quello per cui mi batterò sino alle prossime politiche è il risveglio delle coscienze dei cittadini italiani. NON DOBBIAMO VOTARE GLI ATTUALI GOVERNANTI. Che siano ignoranti o dottori, in cinque minuti hanno imparato a come dividersi la torta e fuori dalle telecamere andare a mangiare insieme. Non pensano ai cittadini.
Io nel mio paese mi sono candidato Consigliere Comunale in una lista civica apartitica e sono un anno che sto massacrando gli amministratori (PDL e Lega) con Interrogazioni, Mozioni e proposte su bonifiche amianto, trsparenza bilanci e PGT da approvare.
La cosa importante è la PARTECIPAZIONE dei CITTADINI.

Marcello Muretti 03.07.12 15:21| 
 |
Rispondi al commento

Il debito pubblico è dato dal sistema bancario ed economico corrotti, ed ancora di più dal metodo con il quale viene creata la moneta.
Dire che sono i politici ad aver aumentato il debito non è del tutto vero,(hanno rubato e investito malissimo) anche senza politica il debito sarebbe aumentato lo stesso (magari di meno), si dovrebbe fare informazione e non disinformazione, va bene che Grillo e stato minacciato di morte per aver parlato del signoraggio bancario, ma questo non vuol dire che si deve dimenticare il vero problema e parlare di altro. E basta pensare ad un uscita dall'euro ( se succedesse staremmo molto peggio), l'italia (che vi piaccia o no) deve pensare alle imprese e alla produzione, nel sistema internazionale, il benessere si calcola con il PIL non con il sorriso o la soddisfazione delle persone, e pensare che un popolo di 60.000.000 di persone possa influire su tematiche economiche internazionali è assurdo, visto che siamo in 7 miliardi nel mondo e gli Italiani sono lo 0.9% della popolazione.
Io voterò sicuramente il Movimento 5 Stelle, sperando che si mandino a casa tutti i criminali nel governo Italiano che si facciano investimenti seri e tagli ben ponderati e mirati.
Ma è assolutamente impossibile pensare di poter cambiare le intese internazionali, vi sono interessi più grandi di noi.
E RIBADISCO, IN UN MONDO DI 7 MILIARDI DI PERSONE NESSUNO PENSA A 60 MILIONI DI ITALIANI.

Detto ciò FORZA GRILLO

Leando M., Alessandria Commentatore certificato 03.07.12 14:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alle prossime politiche 2013 , scegliamo i sostenitori del M5S che appartengono alla società civile e non iscritti ai vecchi partiti , responsabili di questa grave crisi sia finanziaria che etica , da almeno 20 anni .Invito gli iscritti a rileggere lo statuto per quanto di competenza ed a illustrarlo ad amici e conoscenti .Saluti Bruno Tozzi ,Salerno

bruno tozzi 03.07.12 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Non aspettavo altro...!!!

Loris K., Muggia TS Commentatore certificato 03.07.12 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Alle politiche ci sarà finalmente la sospirata e agognata svolta: il M5S sarà una forza devastante per tutta la vecchia e marcia politica fatta da questi sudici personaggi!!!!! VENCEREMOS!!!!!

stefano colì, san donato di lecce Commentatore certificato 02.07.12 22:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il fiancheggiatore Travaglio ha censurato il seguente post e viene da chiedersi che libertà ci attende se il 5 meteore dovesse vincere alle elezioni...

Ci sono tanti misteri, Dio, l'Universo, la libertà, ll diritto. Ma uno su tutti.
Perchè Travaglio, oltre che censurare i post e fare il topo d'archivio riportando sentenze ed intercettazioni, si crede giornalista e scrive sulla Nazionale?

Antonio B., Cambiago Commentatore certificato 02.07.12 20:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'immagine sembra tratta dal film sui 300 delle Termopili. Speriamo che i risultati delle elezioni siano simili, così la si fa finita delle 5 meteore...

Antonio B., Cambiago Commentatore certificato 02.07.12 19:58| 
 |
Rispondi al commento

ciao ora la lega ha un nuovo leader : come cambiarsi le mutande senza lavarsi il culo, hanno inventato un novo modo , basta girarle e mettere il maron davanti (potrebbe essere utile a beppe)

gallan emilio 02.07.12 16:47| 
 |
Rispondi al commento

Il Movimento Cinque Stelle non é l'unica alternativa, ma la giusta alternativa .
Un'idea, un sogno, forse tra venti anni non esisterà più ; questo perchè al suo posto si saranno diffuse le idee che portava avanti.
Così qualcuno dalla buona memoria dirà :
-queste cose anni fa le dicevano quei ragazzi, come meteore sono bruciati per illuminare il mondo.

Siamo uomini liberi,non ci faremo tappare la bocca, le idee viaggiano più veloci, di tutto ...

Cesare De V 02.07.12 16:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

aspettiamo con tanta ansia la nuova legge elettorale.di sicuro sara' tutta merda e i nostri politici sanno nuotare bene nella merda.

come vorrei vederli annegare nella merda,questi signori non hanno cuore ne sentimento ne educazione vogliono solo vederci morti ma la mia paura che le nostre povere osse fanno gola a questi signorinon dimenticate sono assetati di denaro e' di potere.cari politici siete la feccia del paese.

savio folliero, anzio Commentatore certificato 02.07.12 14:15| 
 |
Rispondi al commento

Siamo tutti di passaggio, come le nuvole nel cielo. Loro, alla fine, dal cielo torneranno alla terra, e in questo le daranno qualcosa di tangibile. Noi, per chi ci crede ovvero per chi ci vuol prestare fede, dovremmo fare esattamente la strada inversa (quindi dalla terra verso il cielo). La considerazione è: in quest’eventualità cosa potremmo mai dare di realmente sostanziale al cielo?

www.deky.net

Donatien Alphonse François De Sade (desade), Milano Commentatore certificato 02.07.12 14:13| 
 |
Rispondi al commento

Lega nord.

Maroni: "Segretario senza tutele e commissari"
Bossi: "Vedrò se mi imbrogliate". Poi piange.

Maroni tu dovrai piangere per tutti i calci nelle palle che dovrai prenderti assieme all'accozzaglia di deficienti che ti segue.
Razza di DEMENTE dove eri quando uscivano le indiscrezioni sul tuo capo tu che sei di fatto peggio di lui almeno 10 volte.

Zaia, tosi, cota, salvini, reguzzoni, il maiale della legge porcata, maroni, speroni, coglioni andate a fanculo.

Allo zero per cento dovete arrivare altro che il 10.

http://www.repubblica.it/politica/2012/07/01/news/congresso_federale_lega_ultimo_atto_co

Pietro T. Commentatore certificato 02.07.12 12:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

D'accordissimo con Beppe, mandiamo avanti le candidature di gente onesta, padri o madri di famiglia, italiano medio che paga tutte le tasse e lotta per mantenere il proprio lavoro, i figli, e la Famiglia e che in Parlamento cercherà di amministrare il Paese come la propria casa: io sono a disposizione, spero in un'opportunità per tutti gli onesti

Roberto Grossi 02.07.12 09:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tranquillo GRILLO,perchè io voglio continuare a sperare che si può cambiare!!!
SE NON HORA ....QUANDO!!!!!
WW M5S
CIAO

Luca D'Angelo 02.07.12 08:56| 
 |
Rispondi al commento

Siamo in molti a sostenerti. Vai avanti, non crediamo a tutto il fango che stanno gettando addosso a te. Grazie a te e spero ai molti che ti sosterranno.
Eleonora

Eleonora P., Manziana Roma Commentatore certificato 01.07.12 22:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lunga vita al movimento sperando che non si faccia contaminare dalle varie sirene che incontrera'nel suo lungo viaggio verso il successo.

barone rosso 01.07.12 16:49| 
 |
Rispondi al commento

sono mesi oramai,che cerco di far capire alla gente, che il cambiamento ci può essere,basta aprire un pò gli occhi, ma è tutto inutile, una parte degli italiani,è menefreghista,io mi arrabbio, ma la mentalità delle persone è ottusa, basta che diminuisca un pò il prezzo della benzina, e ci sia una caxxo di partita da vedere,e gli italiani sono felici così, e allora io avvolte dico: ma si!!! speriamo che questo paese sprofondi sempre più giù, ci meritiamo di essere presi per il c..o. si spara x una partita vinta, uccidendo!!!, ma x una giusta causa non si muove un dito.

gianni gori 01.07.12 15:07| 
 |
Rispondi al commento

I Tedeschi si sentivano onnipotenti... entravano nelle case russe minacciando Rumeni, Italiani e gli stessi padroni di casa, e molto spesso si doveva passare alle armi se si voleva rimanere in casa...
I Tedeschi sfottevano gli Italiani appiedati indicando i loro piedi nella neve fredda, con gli scarponi come cartone e gli stracci come scarpe... mentre loro, nonostante avessero posto, minacciavano chiunque volesse un passaggio su un loro mezzo motorizzato...
I Tedeschi non fraternizzavano con gli italiani, gli lasciavano senza cibo e munizioni, e anche se alleati, non gli prestavano nulla a quella razza di serie B...
I Tedeschi mentre se ne tornavano in Ucraina, le divisioni Alpine Italiane e i Paesi Alleati dell'Asse dovevano coprire la loro ritirata sul Don, facendosi prima accerchiare, poi massacrare e infine torturare...mio nonno ci è morto ed anche un mio zio.quello che ho detto dei tedeschi è queelo che dissero i pochi reduci dalla campagna russa. Chi dice che è un falso storico non è corretto,ne onesto ne leale verso i nostri caduti in quella vergognosa ritirata tedesca senza preavviso. Sono un uomo Libero , certo non di destra ed amo rappresentare verità storiche
Ma sai cos'è la cosa più divertente? E' che Hitler nel 1941 consigliò a Mussolini di lasciare la questione orientale alla Germania, e a Roma di preoccuparsi solo dei Balcani e dell'Africa, e nel 1942 rifiutò la ARMIR, consigliando nuovamente a Mussolini di concentrare le truppe in Africa del Nord... ma il Duce voleva anche prestigio nelle desolate steppe sovietiche.

luigi carlo illuminati (weachilluminati), jesi Commentatore certificato 01.07.12 12:55| 
 |
Rispondi al commento

I have a dream: mi piacerebbe vedere molti degli attuali politicanti disoccupati o precari e senza pensione baby, né vitalizi. Sarei altrettanto felice se nel programma del M5S venisse inserito come punto fermo l'abolizione di questi privilegi nei primi 100 giorni della prossima legislatura. E' offensivo per un lavoratore dipendente, un esodato, un disoccupato, un giovane laureato con master e specializzazioni varie subire l'ingiustizia di lavorare con contratti capestro, con la certezza di non raggiungere la pensione e, contestualmente costretti ad accettare impotenti che i signori politicanti percepiscano un cospicuo vitalizio solo per aver frequentato, per pochi anni, il Parlamento italiano: Gelmini, Berlusconi, Veltroni, Scilipoti, Brunetta, Bossi, Fini,ecc. Questi individui non hanno mai lavorato nella loro vita, non sanno cosa significhi sopravvivere con poche centinaia di euro al mese. L'attuale classe di politicanti deve essere assolutamente azzerata e licenziata prima possibile. Ha distrutto il nostro Paese, ha affamato il popolo ed arricchito gli evasori fiscali e le organizzazioni mafiose.

tommaso villani 01.07.12 12:35| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento


Gentile Redazione le mando questo mio semplice scritto, Veda se ritiene utile pubblicarlo,grazie

Caro Grillo e cari grillini cosa fate per combattere la mafia?

cosa fate per combattere l'evasione fiscale?

cosa fate per combattere il lavora nero?

cosa fate per combattere l'abusivismo nell'edilizia?

Cosa fate per battere la corruzione?

cosa fate per i disoccupati?

Cosa fate per i diversamente abili?

cosa fate per gli anziani non autosufficienti?

cosa fate per far diminuire le disugualianze tra cittadini italiani?

cosa fate per migliorare, la scuola?

cosa fate su tanti problemi per far stare meglio tutti i cittadini italiani?

Io è una vita che mi impegno concretamente dal basso, dalla base, con semplicità ed onetà.

non basta fare festa, urlare, predicare,insultare,
poi chiedo più rispetto per il capo dello stato, rispetto per chi la pensa diversamente,rispetto per l'Italia e gli italiani, rispetto per tutte le persone.
se avete voglia di lavorare per il bene comune, fatelo in silenzio che sarebbe molto meglio,

bisogna impegnarsi in prima persona tutti i giorni, nelle istituzioni, nelle associazioni di volontariato, nei movimenti, nei sindacati, nelle parrocchie, nelle comunità, nei partiti, lavorare per il bene comune, per costruire una società più giusta, dove tutti si possa vivere un'pò meglio.

Per una società onesta, sincera, trasparente,più educata, più civile, più eteca, piena di diritti doveri e di valori veri.

Francesco Lena

Via Provinciale,37

24060 Cenate Sopra Bergamo tel. 035/956434


francesco lena 01.07.12 11:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei sapere quale sarà la modalità di selezione dei futuri deputati e senatori del M5S.

Roberto Giardi, Monterotondo Commentatore certificato 01.07.12 11:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per quanto riguarda l'euro prima di dire si o no dobbiamo fare alcune cose:
1) Riacquistare il nostro debito estero ad esempio pagando tutti gli statali, dirigenti di partecipate e no che guadagnano più di 2500-3000 euro con BTP a 10 anni all'1% di interesse.
2)Ogni cittadino deve diventare il più possibile autosufficiente dal punto di vista alimentare con orti cittadini, verticali ecc
3)Lavorare meno per lavorare tutti non a pari stipendio ma a pari potere d'acquisto con l'uso degli scec o vedi punto 2.
4) Diventare autosufficienti dal punto di vista energetico tappezzando di pannelli tutti i tetti e riempendo di centrali rinnovabili l'Italia.
Dopo possiamo anche uscire dall'euro o decidere di restare ma nessuno ci potrà condizionare sullo spread o sugli OGM o col prezzo del petrolio.

DAVIDE M., TERNI Commentatore certificato 01.07.12 10:42| 
 |
Rispondi al commento

Assad, il siriano, che non va disturbato, piace a oltre 60 mila persone.
Sarà vero? Su facebook così risulta:

http://www.facebook.com/Bashar.Al.Assad.page

Adesso gli invio un bel messaggio: KILLER!!!!!!

A li meglio mortacci tua. Arrivederci a Norimberga.

Elia Tropeano, Isernia Commentatore certificato 01.07.12 01:20| 
 |
Rispondi al commento

Anche Balotelli ha mostrato i muscoli.

Elia Tropeano, Isernia Commentatore certificato 01.07.12 00:56| 
 |
Rispondi al commento

D'accordo su tutto il comunicato politico numero 51, però quando dici ci vedremo in parlamento fai intendere una tua discesa in prima persona. Non sono contrario, anche perchè mi interessa la tua esperienza complessiva, ma chiarisci se sarai il numero uno sull'intero territorio nazionale. Esiste nel popolo italiano ancora l'idea dello "UNO" che gli risolve i problemi, dell'uomo forte che dirige, il che è contrario a tutta la tua posizione politica che indica "ognuno vale uno". Dopo quarantuno anni di militanza di base non ho deciso ancora di ritirarmi a vita privata.

Francesco gargiulo 01.07.12 00:07| 
 |
Rispondi al commento

"E' bene se siamo attaccati dal nemico, perché ciò dimostra che abbiamo tracciato una linea netta di demarcazione tra il nemico e noi. E' ancora meglio se il nemico ci attacca con violenza e ci dipinge a fosche tinte e senza un'ombra di virtù, poiché ciò dimostra che non solo abbiamo tracciato una linea netta di demarcazione tra il nemico e noi, ma abbiamo anche riportato notevoli successi nel nostro lavoro."

Mao Tse Tung

Stefano, Vito, Corrado Diana, Ferrara Commentatore certificato 30.06.12 22:17| 
 |
Rispondi al commento

Non vedo l'ora di andare alle elezioni nazionali !!!
Li spazzeremo via tutti,corrotti e corruttori !!!

Roberto Giardi, Monterotondo Commentatore certificato 30.06.12 21:21| 
 |
Rispondi al commento

Io non sarei così sicuro che rifiutare i rimborsi elettorali sia una cosa intelligente. Bisognerebbe escogitare un sistema per cui prima si incassa il rimborso milionario (dato il sicuro successo elettorale) e poi questo viene diviso per tutti gli elettori del M5S, nessuno escluso. Proviamo a fare quattro conti e vediamo cosa ci potrebbe venire in tasca. Soldi dati, soldi che ritornano. Mi pare giusto!

moreno Rasia Dani, Recoaro Terme Commentatore certificato 30.06.12 19:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bisognerebbe fare uno sforzo e riempire il paese di manifesti con messaggi brevi ma incisivi.
contro il rimborso elettorale, contro il finanziamento ai giornali ecc..
prepariamoci le elezione sono alle porte.

salvatore alemanno 30.06.12 19:17| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici del Movimento 5 stelle, premesso che il mio voto non ve lo potrà mai togliere alcuno !!!

Vorrei sottoporvi 3 proposte SEMPLICI che potrebbero servire per liberare alcune centinaia di migliaia di posti di lavoro per i nostri giovani:

1)I POLITICI ELETTI NON POSSONO AVERE PIU' DI 2
INCARICHI... SEI DEPUTATO E/O CONSIGLIERE..
E COMPONENETE DI QUALSIASI COMMISSIONE E/O
COMPONENTE DI UN CONSIGLIO DI AMMINISTRA.NE..
STOP ! SEI ARRIVATO AL MASSIMO DEI BONUS !!!

2)I POLITICI "TROMBATI" IDEM, NON POSSONO FARE IL
VICE PRESIDENTE DI UNA COMMISSIONE, IL
COMPONENTE DI UN CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE
ECC. ECC.
TI HANNO "TROMBATO" ALLE ELEZIONI ?
VAI A LAVORARE E AL MASSIMO 1 INCARICO.

3)I PROFESSIONISTI CON UNO STUDIO AVVIATO,
SOPRATTUTTO AVVOCATI, INGEGNERI,
COMMERCIALISTI, MEDICI ECC.. CHE INSEGNANO E
SPESSO HANNO ANCHE INCARICHI POLITICI E NON..
DEBBONO LASCIARE ALMENO L'INSEGNAMENTO AI
GIOVANI CHE STANNO VARI ANNI A FARE I PRECARI.

SALUTI E FORZA MOVIMENTO 5 STELLE !!!

Simone D'Angelo 30.06.12 19:05| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il marcio e' negli italiani.

Massimo B. Commentatore certificato 30.06.12 17:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che Dio stramaledica chi ci ha tradito, lasciandoci sul Don e poi è fuggito si i sognori sono quei gentiluomi dei tedeschi che ci hanno fatto morire in 70000." Non far mai un accordo con un tedesco sono dei traditori..così dicevano i reduci, pochissimi dell camaagna Russa,una camapagna maledetta" I tedeschi pensano alla loro pancia con i nostri cadaveri ci si può al massimo accedere un falò come fecero con gli ebrei. Questa è storia.Oggi con nuovo pan germanesimo non scherziamo c'è veramente da temerli.

luigi carlo illuminati (weachilluminati), jesi Commentatore certificato 30.06.12 14:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si è bene non mescolarsi il marcio è ovunque non ci contaminiam;, che il rigore morale e la solidarietà siano la anostra musa!!!!!!Due parole pesanti sui Tedeschi: da sempre hanno usato il mondo non rispettando mai le regole e gli aocordi; con cinsmo attacarono il Belgio; la Polonia la Russia ....... abbandonarono noi alleati in Africa e sul Don aprendo il fianco alle forze alleate ( morimmo in 70.000 per questo tradiemento) Ora noi per loro siamo i traditori Di chi ? Degli assertori dello sterminio di massa , dei lager e dell'attuale lager Europeo . Il lupo perde il pelo ma non il vizio.............troveranno altri nuovi strumenti per trarre vantaggi esclusivo dall'euro; potete starne certi; il lager è nei loro cromosomi .
E in atto un'illusione , la speranza che i tedeschi possanno diventare improvvisamente umani, misericordiosi, generosi.
Noi da solo per leggere bene la storia di quest'inganno

luigi carlo illuminati (weachilluminati), jesi Commentatore certificato 30.06.12 14:09| 
 |
Rispondi al commento

'candidati votati in rete' .
Ma dove?

Massimo I., Torino Commentatore certificato 30.06.12 11:57| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, vai avanti cosi, per favore NON mollare sei la ns unica ed ultima speranza.Un abbraccio

Bruno Domenighini 30.06.12 11:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

L'8 giugno Alfano aveva promesso che in 3 settimane avrebbero fatto la nuova legge elettorale.... ma ad oggi (3 settimane dopo) non solo di quella ma di tutte le riforme che questo parlamento doveva compiere (dall'anticorruzione alla riforma delle province, dalla rai alle carceri) non c'è traccia. Per ridistribuire 91 milioni dei contribuiti elettorali ai terremotiati hanno dovuto supplicare il governo di fare l'ennesimo decreto.... ma il potere legislativo non dovrebbe essere nelle mani di camera e senato. Abbiamo un parlamento in cui ogniuno vuole proteggere i propri interessi o quelli del proprio "partituccio" e nessuno pensa agli interessi del paese. Senza parlare poi degli alti dirigenti pubblici (quelli che dettano legge nei ministeri) che non vogliono certo tagliare le loro disponibilità economiche (es un ambasciatore in America o Russia guadagna più del triplo di un parlamentare, idem un generale distaccato a Bruxelles). e' compito del M5S non solo cambiare il sistema ma anche le persone. Il nostro parlamento ha bisogno di deputati/senatori avveduti che abbiano in testa (solo) l'interesse della nazione e sappiano inteligetemente promuovere norme che "normalizzino" il sistema italia (che è piu vicino alla reallta africana che ad un moderno stato del nord europa)!!

Daniele Canestri, Empoli/Estero Commentatore certificato 30.06.12 10:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Movimento 5 Stelle sbancherà ;) unico Movimento possibile in Italia, non ce ne sono altri. A morte i partiti della vecchia politica. Che vengano processati tutti i delinquenti di palazzo chigi, palazzo madama e quirinale.

Luigi Di Pasquale, Margherita di Savoia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.06.12 10:32| 
 |
Rispondi al commento

La cosa più disarmante di quanto detto è l'indifferenza di questa classe politica verso la manifestazione del volere del popolo attuato attraverso i Referendum fatti in questi anni. Il popolo si era già espresso sull'articolo 18 che si riteneva immodificabile. Invece l'hanno modificato, sezionato in tutti i modi e nella sostanza completamente distrutto. Devono andare tutti urgentemente a casa

Enzo C., Moliterno Commentatore certificato 30.06.12 10:23| 
 |
Rispondi al commento

Sti bastardi prima di entrare in politica avevano tutti le pezze al culo, ora con lo stipendio che prendono si possono permettere di comperare solo le sigarette,il resto lo rubano, tutto a spese nostre, maledetti loro e chi li vota.

adriano fontanot 30.06.12 09:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento


NIENTE DI NUOVO SUL FRONTE DI REPUBBLICA

Titolo nell'on line:
“Razzismo, antisemitismo, nazionalismo, ecco l'Europa nera che fa paura”
A Repubblica non fanno paura i regimi comunisti nel mondo, a suo tempo, non troppo lontano, nemmeno quelli d'Europa.

Cremona 30 06 2012 www.flaminiocozzaglio.info

flaminio cozzaglio, cremona Commentatore certificato 30.06.12 09:21| 
 |
Rispondi al commento

nON SEI CONTRARIO ALL EURO IN LINEA DI PRINCIPIO?!?? SCUSA GRILLO MA CHE NOVITà è QUESTA?? NON SCRIVEVI TU CHE CON L EURO CI ABBIAMO SOLO RIMESSO E INVECE I TEDESCHI CI HANNO GUADAGNATO?? VOLGIAMO NACORA CONGELARE IL DEBITO E USCIRE DALLA TRAPPOLA DELLA COMUNITA EUROPEA, CHE DECIDE A BRUXELLES COME DOVRA ESSERE LA NOSTRA VITA QUI A MIGLIAIA DI KILOMETRI DI DISTANZA?! CHE SPOSTA A LIVELLI SOPRANAZIONALI FETTE DI DEMOCRAZIA E SOVRANITA CHE INVECE COME MOVIMENTO NOI RIVENDICHIAMO APPARTENERE AL POPOLO?? OKKIO ALLE RETROMARCE PERCHE OLTRE AL SIGNORAGGIO ORA ANCHE L EURO... MI SEMBRA UN PO UNA PRESA PER I FONDELLI. PER FAVORE FAI QUELLO CHE DICI.... ALTRIMENTI FAI LA FINE DI BOSSI E LA FAI MOLTO PRIMA DI LUI, VISTO CHE IL POPOLO NON NE PUO VERAMENTE PIU. COERENZA MI RACCOMANDO! ALTRIMENTI IL MIO APPOGGIO, E TI ASSICURO,...NON SOLO IL MIO, TE LO GIOCHI PER SEMPRE.

giorgio anderson 30.06.12 07:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ecco! Andiamo in Parlamento e scopriamogli tutti gli altarini, giorno per giorno, dati e fatti e video e audio e carte alla mano. Punto!

Matteo G., Oslo - Roma Commentatore certificato 30.06.12 00:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Basta! E' l' ora di cambiare, è l' ora di aprire gli occhi x giovani e meno giovani, è l' ora, se ce ne fosse bisogno, di strillare nelle orecchie dei più vecchi, basta questa classe politica culattona, bambocciona, succhia sangue,,serve aria nuova, pulita. Spero che questa brezza di rinnovamento che si sente, si trasformi in uragano, che pulisca questo mondezzaio e faccia finalmente respirare aria pulita! Tutti a votare x cambiare questo paese!

domenico zaccaria 30.06.12 00:30| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti,
personalmente sono sempre stato terrorizzato dall'idea stessa dell'introduzione dell'euro in Italia, come purtroppo è avvenuto. Sono un ragioniere da "un tanto al chilo" e per mia fortuna non un plurilaureato come Monti ed altri personaggi simili.Infatti pensavo che economie diverse non potessero convivere correttamente, ovvero che nei Paesi più fragili, come l'Italia, l'euro avrebbe causato una rapida svalutazione strisciante, come purtroppo è avvenuto.Magari avrò torto, ma ritengo i soloni che hanno lavorato al fattaccio dell'euro incapaci anche di comprendere le basi della scienza delle finanze. Se invece l'avessero fatto tenendo presenti tali basi,non sarebbero soltanto degli incompetenti, ma colpevoli di complicità con gli speculatori borsisti, vil razza dannata.Comunque ormai il male è fatto e sarà difficile porvi rimedio, altro che rallegrarsi con Monti! Questi personaggi mi ricordano quel tale che dopo aver buttato una persona in acqua alta fingeva di darsi un gran da fare per salvarlo, ma senza bagnarsi nè i piedi nè le mani.Unica consolazione è la certezza che il M5S andrà in Parlamento ed il mio auspicio è che ci vadano dei Cincinnato qualunque, dei ragionieri da un tanto al chilo.Per quanto attiene ad eventuali accordi di percorso con altri(es.IDV)non sarei totalmente contrario, purchè si adeguino alla nostra austerità ed onestà.Potrebbe anche essere utile avere un alleato che già conosce le porcate messe in atto dai partiti,che già è al corrente degli innumerevoli enti, autorities, ecc, creati per riempire la pancia ai soliti amici degli amici, che Dio li maledica!Personalmente e sono convinto di non essere il solo,ogni volta che posso rendo palese la mia appartenenza al M5S,ne diffondo l'ideale politico ed invito a partecipare a questa grande azione democratica alle prossime votazioni.Caro Beppe, ancora una volta grazie per l'opera che hai intrapreso a nome del Popolo Italiano. Delenda burocratia necesse est! Sempre viva l'Italia!

Pietro M., Genova Commentatore certificato 30.06.12 00:19| 
 |
Rispondi al commento

Il debito pubblico non l'ha certo creato Grillo, ma nemmeno 'i partiti' in generale, come dici tu. L'hanno creato certi ben precisi e determinati partiti quelli del cosiddetto pentapartito, e cioè DC, PSI, PRI, PLI, PSDI. Non voglio fare il difensore d'ufficio del PCI, ma certamente il PCI non ne è responsabile. E' assolutamente fuorviante dire: il debito pubblico si è creato per l'eccessivo peso del Welfare State: lo possono dire (in maniera interessatissima..) i padroni, i capitalisti etc. ma se lo dice l'uomo del popolo, sta solo ripetendo come un pappagallo ciò che è contro il suo interesse e che i padroni e i capitalisti, attraverso la loro egemonia culturale gli hanno messo in bocca. Un partito come il PCI non poteva fare altro che fare pressione affinché il welfare state fosse aumentato, spettava ad altri, cioè a chi era al governo rendere questo economicamente compatibile. E lo si poteva fare lottando contro l'evasione fiscale. Il PCI coerentemente ha sempre sostenuto la lotta all'evasione, ma il pentapartito da un lato cercava di sottrarre voti al PCI, e quindi sosteneva il welfare state, dall'altro cercava di mantenere legato a se il voto 'moderato' (cioè: degli evasori fiscali)
e quindi faceva una lotta all'evasione di pura facciata e di nessuna sostanza. Per far quadrare i conti, non potendo più lasciar crescere l'inflazione, ha escogitato il metodo del debito pubblico. Detto per inciso, non tutti i fautori di quella scelta sono oggi fuori dai giochi e pensionati (tipicamente super, avendo acquisito il diritto alla super pensione pagandolo con lo stesso debito pubblico che tutti noi oggi dovremmo pagare di tasca nostra ..) alcuni di essi sono ancora in gioco (e supepensionati..e anzi danno pure lezioni in TV : Giuliano Amato, l'eminenza grigia economica di Craxi...

Ma da tutto questo il PCI e i lavoratori devono essere tenuti fuori: certo che pretendono il welfare state, e ti dicono pure come pagarlo: con le tasse, non col debito...

Za Stalinu 30.06.12 00:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Italia è una repubblica fondata sul privilegio...

Con il M5S diventerà una repubblica fondata sul lavoro.... con il solo unico privilegio... quello di non aver più bisogno di privilegio....

Forza Beppe ... Gran parte di Roma è con te....

Claudio G., Roma Commentatore certificato 29.06.12 23:00| 
 |
Rispondi al commento

Favia for president

Andrea P. Commentatore certificato 29.06.12 22:55| 
 |
Rispondi al commento

Grecia = prove tecniche di uscita dall'euro.
Stanno utilizzando la Grecia come capro espiatorio. Se andrà bene alla Grecia, si sa dopo un piccolo terremoto fianziario che pagheranno i soliti noti, la seguiranno anche altri come Spagna, Italia, Francia G....
In Italia si afferma che l'uscita dall'euro ci costerebbe un 20-30 per cento di svalutazione. ma scisate quando ci siamo entrati non c'e' costato gia' il 50%. I nostri stipendi si sono praticamente ridotti di tanto considerto l'innalzamento vertiginoso dei prezzi?
Natale Santoro

Natale Santoro 29.06.12 22:46| 
 |
Rispondi al commento

PAROLE CHIARE,PRECISE,E DECISE, NON CI SONO DUBBI,NE INCERTEZZE, SCRITTE A CARATTERI CUBITALI, CHIARE,NON CI SI PUO' SBAGLIARE, UNA DICHIARAIONE DI INTENTI CHE SI MUOVE NELLA RETE, CHE CI CHIAMA TUTTI NOI A RACCOLTA.
Cio' si potrebbe sintetizzare in una sola frase:
...ADESSO BASTA !

Ivan.

Ivan R. 29.06.12 22:46| 
 |
Rispondi al commento

BESTIA CHE FISICO BEPPE, FARAI COME IL GENERALE MASSIMO?

alessandro d., santeodoro Commentatore certificato 29.06.12 21:58| 
 |
Rispondi al commento

Che palle Grillo. I "comunicati politici", un misto tra radio londra e una pagina del sito della Repubblica Popolare di Corea. Grillo, non so se sono più vecchi i "comunicati politici", te o il tuo mentore. Fai le tue belle elezioni e possibilmente candidati cosi avremo avuto la certezza di aver visto in parlamento proprio di tutto: un nano, una pornostar, una mortadella e finalmente ora, anche un vero comico.

Tiziano Nenni 29.06.12 21:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIAO A TUTTI MI SONO ASSENTATO UN PO', NON VEDEVO L'ORA DI POTER NAVIGARE SUL BLOG, GLI ARGOMENTI IN LINEA DI MASSIMA SONO QUASI SEMPRE GLI STESSI, A PARTE IL SONDAGGIO DEL M5S CHE E' SCHIZZATO AL 20, NIENTE DI GRAVE ARRIVEREMO AL 25 ALLE ELEZIONI CON BUONA PACE PER I MORTI VIVENTI
VIVA VIVA GRILLO

alessandro d., santeodoro Commentatore certificato 29.06.12 21:55| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera cittadini italiani,
ci ritroviamo qui sul blog, siamo 1 italiano su 5, e cresciamo sempre.
SIAMO PIU' di un ESERCITO, pacifista e determinato a riprenderci il paese.
Le aspettative per l'autunno sono al 30% di consensi elettorali, immaginiamo in primavera 2013!!
Abbiamo già dei cittadini che hanno fatto esperienza di governo locale, professionisti liberi che amano l'Italia, ma credo sia giunto il momento di mettere NERO SU BIANCO, con votazioni ON-LINE, la squadra di governo del M5S.

INVITO GLI AMMINISTRATORI DEL SITO M5S a preparare in tempo i meccanismi per permetterci di candidarsi e di votarci, aprendo una sezione ed un GRUPPO DI LAVORO per le ELEZIONI POLITICHE 2013.

MATTIA CALISE presidente del consiglio?
PAOLA MUSU futura presidente della repubblica?
ALESSANDRO BATTAGLIA presidente di regione lombardia?
GIOVANNI FAVIA ministro dell'ambiente?
MARTINA CULTRERA ministro degli esteri?

sono solo esempi, alcuni per ridere (vedi mia figlia ahahahaha) ma gli altri sono probabili, sono idee, ma apriamo ufficialmente un tavolo e prepariamoci alla vittoria !!!

AL LAVORO !!

L'ITALIA SIAMO NOI.

Daniele Cultrera, Milano Commentatore certificato 29.06.12 20:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Salve,avete letto in questi giorni...una sentenza obbliga un deputato regionale siciliano a ridursi la pensione della meta...prendeva la bellezza di 1400 euro al giorno,non al mese,al giorno!!!Ora l onorevole fara ricorso perchè con soli 700 euro al giorno non si può campare,perche cosa sono 220 mila euro all anno di pensione?!...una miseria...maledetto ladro...e maledetti tutti gli italiani che fino ad ora hanno votato questi ladri...cosa avra fatto per avere una pensione annua da circa 500 mila euro?!!!!Maledetti tutti gli italiani che voteranno per centro sx e centro dx...

massimiliano f., cervignano del friuli Commentatore certificato 29.06.12 20:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...non c'è tg che parla di lusi,il ladro,chissa' forse trema la poltrona a qualcuno...

cristiano 29.06.12 20:22| 
 |
Rispondi al commento

il giorno che il movimento 5 stelle sale al governo mi prendo una ciucca di quelle campali

cristina 29.06.12 20:22| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori