Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Dal credit crunch all'Imu crunch


imu_crunch.jpg
"Ho una piccola impresa con 6 dipendenti. Produco piccoli accessori di pelle e lo faccio in una "ricca regione del Nord", come si suol dire quando si parla della Lombardia. Qualche mese fa mi sono recato in banca per chiedere credito, poiché non volevo che i miei dipendenti soffrissero direttamente le entrate di cassa posticipate dai miei clienti. Sapete che mi hanno risposto? Ci spiace: non possiamo. Pare si chiami credit crunch. O stretta sul credito, fate voi. La conseguenza? In tre mesi i miei dipendenti hanno già accumulato un mese di ritardo negli stipendi. E spero veramente che per ora finisca qui. In questi giorni, però, dovrò pagare l'Imu. Stavo pensando di inventarmi l'Imu crunch. La stretta sull'Imu, per non pagarlo. Credete possa funzionare? (meglio ironizzare un po' eh)".
Fausto

4 Giu 2012, 18:01 | Scrivi | Commenti (66) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Ma ci volevano i super professori per non capire che aumentare le tasse porta ad incassare meno per lo Stato? Oltre che far morire le imprese? Dico anche io la mia c.....ta: redditi esenti fino ad € 25.000 ed aliquote attuali a scalare fino a € 200.000; il 50% da 200.000 ad € 1.000.000 ed il 75% oltre 1.000.000. Ma secondo voi la Fornero tasserebbe se stessa o la FAREBBERO piangere i suoi cari?

biagio minafra 03.08.12 09:34| 
 |
Rispondi al commento

Pagare l'IMU è autorizzare a poter imporre nuove tasse...a vita. Mentre i partiti non capiscono dove hanno messo i milioni di euro che non dovevano avere...mentre oltre a strapagare i parlamentari, dobbiamo pure pagare i tecnici perchè loro non erano in grado NOI DOBBIAMO PAGARE LE CIFRE FOLLI DELL'IMU? Un crimine pagare l'IMU! Se in massa gli italiani si rifiutassero...

andrea c., forli Commentatore certificato 07.06.12 19:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A mio avviso è un crimine pagare l'IMU!

una cifra folle che fra l'altro la gente ha imparato all'ultimo momento quando non riesce ad arrivare a fine mese?

andre 07.06.12 19:24| 
 |
Rispondi al commento

E' arrivato il momento di: 30 per cento sulle persone fisiche, 20 per cento sulle aziende. TUTTE le tasse comprese in questa aliquota (IRPEF, IMU, TARSU etc.). Con una simile tassazione le aziende italiane decuplicheranno (e moltissime aziende straniere verranno in Italia). Ce ne è abbastanza per far entrare 500 miliardi di euro nelle casse dello stato (che è anche qualcosa di più di quello che lo stato deve spendere). E diminuisce di 300 miliardi la quota rubabile dalla politica. Tanto mi hanno già dato del pazzo, quindi mi sento autorizzato a scrivere pazzie.

Massimo Marsico, Caserta Commentatore certificato 07.06.12 00:04| 
 |
Rispondi al commento

Questo gesto, NON PAGARE l'IMI, sarebbe davvero un segno CLAMOROSO da parte dei cittadini. Sarebbe un BASTA gridato a gran voce.


ciao a tutti io da quando o scoperto il movimento 5 stelle sto cercando di farlo conoscere a più persone possibili perfino alla cassiera del negozio ma pultroppo molti ancora non ne sanno niente altri non credono più secondo me dobbiamo informarli al più presto anche perchè non anno la rete e sono sfortunati molti altri mi ridono in faccia non capiscono io faro anche delle fotocopie con sopra il disegnio del movimento faro di tutto lo devono sapere tutti anche nelle campagne più disperse io non mollo non mollate grazie ciao

francescopizzaiolo 05.06.12 14:31| 
 |
Rispondi al commento

Quando la Grecia uscirà dall'Europa, la nostra sorte sarà chiara. Il problema e' che ci daranno il colpo di grazia con la scusa di tentare il tutto per tutto. Rimarranno solo le macerie....
Che brutta fine!!!
La cosa che non mi spiego e' che cosi' tutta la teoria cospirazionista di una dittatura europea va a farsi friggere.
Forse forse sarà la volta buona per tornare ad "essere" e la fine del dio "avere-apparire".

L'illuso 05.06.12 14:11| 
 |
Rispondi al commento

Stanno zitti..ma la realtà è che non c'è più un euro lo dico e lo ripeto, stanno tentando di far cassa con equitalia!!...stanno allungando il brodo nella speranza che la germania e francia dicano si agli eurobond..ma non è così!!questa è la più grande cazzata che hanno messo in circolazione..ricordatevi i conti sono solo sulla carta!!
ormai hanno perso il controllo e sono allo sbando..questa classe partitocratica "sta vivendo alla giornata"...sono distanti dalla realtà anni luce..lo dimostra il fatto che stanno già facendo gli inciuci per portare la bonino "al quirinale"..ennesima riprova che vogliano l'amnistia...perchè hanno paura di cosa succederà dopo l'elezioni!!!!quando perderanno il loro status di onorevoli e senatori!ecco che si voglio parare il culo usufruendo magari di "Grazie"!!!.
Spero e mi auguro che questo paese cambi con le buone..altrimenti qualcuno dovrà piangere!!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 05.06.12 13:22| 
 |
Rispondi al commento

Hai letto tra i vari commenti anche quello di Letizia? Forse è proprio ora di cambiare articolo e sopratutto Paese... mi spiace dire questo ma fino a che il popolo lavoratore non si ribellerrà a questo stato di cose, a questo governo che si ricorda della propria gente solo quando deve succhiare il sangue, la fuga in Paese più degni ed evoluti mi sembra l'unica soluzione.
Qualcuno diceva "il fine giustifica i mezzi" ...

Matilde Conte, Roma Commentatore certificato 05.06.12 12:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo allo sfracello..chi ha un'attività rischia di perdere tutto quello ha investito....questa massa di cialtroni della Banda dell'ABC non se ne frega altamente dei problemi degli italiani!!imprenditori e non...se ne sbattano i coglioni..e basta!
Siamo come un moccolo che sta esaurendo il suo stoppino..da quanto siamo incazzati c'abbiamo la bava alla "bocca"...quanto potremo sopportare questi abusivi che occupano le istituzioni?...
Non illudetevi..non ci sarà nessuna soluzione per risollevarci in tempi brevi...specialmente noi italiani che abbiamo anche l'handicap di avere una classe politica rinchiusa nei loro feudi!!
I sindacati sono latitanti e i partiti continuano i loro teatrini come se nulla fosse...mentre il capitano Monti ci porta proprio contro gli scogli!!
L'europa continua con i suoi spot targati barroso,Van rompuy,rehn ecc..gente manco votata che fa i cazzi sua e quelli delle lobby finanziarie!!
Bisogna liberarci di queste sanguisughe,ivi comprese quelle domestiche!!rivoltare come un calzino questo stato...e mettere il confine con il vaticano!..
Prima che ci levino le mutande loro a noi..bisogna metterli in mutande prima noi!!
sia che si entri in parlamento sia che si rimanga fuori!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 05.06.12 12:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono nella stessa situazione ma fortunatamente io non ho dipendenti, quello che da sei mesi non vede lo stipendio sono io. Mi mantiente la mia compagna che guadagna 800€ al mese. A breve dovrò chiudere l'attività ma voglio prima trovare un lavoro, purtroppo dopo due mesi di ricerca di impiego, malgrado 12 anni di esperienza, nessun risultato. Ho solo 33 anni e non vedo un futuro.

Davide Riva 05.06.12 11:42| 
 |
Rispondi al commento

oltre a ironizzare perchè fa bene alla salute, è il caso di incazzarsi, organizzarsi e manifestare magari a Roma a piazza del parlamento?!

paolo c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.06.12 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Credo che per chi riuscirà a pagare tutto quello che in questo periodo c'è da pagare, IMU compresa, vada incontro ad un grosso rischio. Mi spiego; siccome lo sceriffo di Equitalia Befera, riesce a scoprire solo le tasse non versate ma dichiarate, quindi scopre solo chi è già notoriamente in difficoltà affossandolo definitivamente con sanzioni del doppio dell'importo dovuto (ma vi rendete conto? questi pensano che lavorando veramente guadagniamo più di loro e ti chiedono cifre assurde come fossero bruscolini),se per caso riuscirete a far fronte nonostante tutto, allora si chiederanno:"Ma come avrà fatto questo a pagare tutto con i problemi che dicono ci siano in giro?". E così vi arriva un bell'accertamento per vedere da dove arrivano i soldi che avete usato per pagare lo stato!
Scommettiamo??

Gianni B. 05.06.12 11:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

#imucrunch facciamoci sentire con questo hashtag su twitter

Fisher 05.06.12 10:23| 
 |
Rispondi al commento

A Napoli c'è un detto che ben si adegua alla cosa:

"Avenn, putenn, pavann, Non avenn , non putenn, NON pavann"

Se non puoi NON pagare un kazzo di niente a questo stato di MENTI CRIMINALI.

ivan grozny, Alassio Commentatore certificato 05.06.12 10:14| 
 |
Rispondi al commento

Vendere la propria flotta di le auto di lusso, comperare o fare il leasing sulle buone occasioni piu' piccole possibili, ridurre al minimo le spese aziendali, usare il www per la vendita dei propri prodotti, ammodernizzarsi un pochino sul proprio andazzo economico, bicicletta (elettrica)... Piu' di questo tanto non possiamo fare.

Siamo vicini ad uno scoppio violento contro i politici di merda.
Loro come al solito dormono sui problemi dei sanguisugati ma avranno un risveglio molto agitato.

M5S è l'attuale soluzione!!!!

sandrolibertini 05.06.12 09:59| 
 |
Rispondi al commento

questi pazzi hanno inventato un sistema che dovrebbe generare interesse composto per tutti senza inflazione e poi si incazzano perché non funziona e cercano di mantenerlo in piedi rovinando l'economia reale.

bruno-bassi 05.06.12 09:25| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi non strombazziamo abbastanza che oltre al pretame anke le BANKE stroZZine NON PAGANO ALCUN IMU ! Per non parlare dei palazzinari che non pagano se non e' compiuta l opera cosi conviene abitarci e non completarla . Che i terremotati la pagheranno ugualmente !!!!!!! Strombazziamolo a chiunque .

S. Baricolo 05.06.12 09:15| 
 |
Rispondi al commento

mi sono scocciato di questo stato che elargisce ai collusi troppo, e mette le mani in tasca a chi non puo' difendersi, a chi e' obbligato a pagare troppo per non avere niente. me ne vado da questo paese di merda che si nutre dei propri figli come faceva Urano

ale g 05.06.12 09:11| 
 |
Rispondi al commento

dopo il 20 giugno prossimo si vedrà chi ha ancora euro da poter pagare le tasse, e chi chiede il taglio del 30% spesa pubblica.....

gabriele bignami 05.06.12 08:41| 
 |
Rispondi al commento

Ho anch'io una piccola impresa, la quale, fortunatamente, per ora non mi sta dando problemi.
Quello che però trovo inaccettabile se non adirittura immorale è che lo stato pretenda che i contribuenti siano puntuali nei pagamenti, trasformandosi in un riscossore spietato quando qualcuno è in difficoltà ma, quando un contribuente non riesce a riscuotere i crediti che vanta da terzi, il medesimo stato è assolutamente latitante, per non dire che diventa addirittura un ostacolo con la sua burocrazia e con un sistema giudiziario da terzo mondo. Due pesi e due misure!
(Provate a pagare un giorno in ritardo un F24 di IRPEF e provate poi a chiedere "aiuto allo stato" per riscuotere un credito che avanzate da mesi)

Blu 05.06.12 08:21| 
 |
Rispondi al commento

Imu...questa imposta è un aberrazione...ma che redditto d'egitto...e altre cazzate!!intanto vi spiego il bidone del calcolo sul reddito:
1-i comuni che adottano questi criteri sulla prima casa fanno leva sulla maggiorazione dell'aliquota di fatto pagano tutti e anche chi ha rendite catastali bassisime;
2-per il calcolo tengano conto del reddito lordo dell'anno precedente;(ergo che se uno a perso il lavoro o viene messo in cassa integrazione deve pagare lo stesso)essendo l'imposta retroattiva.
3-non si tiene conto dei familiari disabili a carico del coniuge;
e qui c'è chi si ostina a insistere che l'imu è legittima...ma avete bevuto!!
e poi per cosa dovrei pagare...perchè i Sindaci possano finanziare le SAGRE,I fuochi d'artificio,i soliti progettini sega qualche festicciola di quartiere,oppure le trasferte sulle convention da e per Bruxelle..oppure l'acquisto di giornali e riviste..o magari come hanno fatto fino a ieri, pagare gettoni di presenza ai consiglieri di circoscrizione o 3000 euro al mese ai Presidenti?...
E io dovrei pagare l'imu quando hanno bruciato tonnellate di soldi in questo modo!!nella mia città sono andati avanti anni con questo "ruzzino"..100 consiglieri di circoscrizione a libro paga e 5 Presidenti..a 3000 euro il mese.aaoooo!!senza contare i soldi spesi a cazzo!!con i lavoretti inventati..aoooo!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 05.06.12 08:12| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo, intanto cominciate a fabbricare qualcosa che non si basi sulla violenta uccisione di essere viventi... quando smetterai di vivere a scapito di morte e sangue (animali scuoiati per produrre cazzate) forse vedrai che le cose ti andranno meglio... quello che si semina torna sempre, nel bene e nel male...

Letizia Lina Maria Pampana, SEGNY Commentatore certificato 05.06.12 07:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

eh si perchè l'Imu non dipende dalla capacità contributiva ma solamente dalla proprietà che in questo caso è gravata da debiti! Questo è uno dei motivi per cui Beppe ha ragione, bisogna far pagare le tasse in base alla capacità contributiva altrimenti diventano una macchina tritatutto. E poi diciamo la verità, lo Stato con l'euro ha raddoppiato i balzelli e non li ha dimezzati all'arrivo della crisi e come una macchina impazzita continua a strapagare i suoi funzionari e a imporsi fiscalmente ai cittadini. Così non si può andare avanti! Ci vuole equilibrio e proporzionalità e sopratutto verità!

mario mario Commentatore certificato 05.06.12 07:27| 
 |
Rispondi al commento

per me funzionerebbe se voi imprenditori mandate a cagare le banche vi unite in un comitato di tutela,create un fondo comune e vi create una banca tutta vostra,che possa offrire credito a voi,anticipare gli stipendi ai vostri operai,e offrire loro tutti i servizi e le agevolazioni bancarie di cui da dipendenti hanno diritto.
fareste contenta tanta,ma tanta gente, magari con una nuova moneta tutta italiana,da esportare all'estero,che sia creata in base alla quantità d'oro presente nel cavò di questa banca non più digitale con una quantità di banconote stabile e costante,voi ci guadagnereste cifre esorbitanti i vostri dipendenti con gli stipendi che meritano e sempre puntuali,nessuno vi chiederebbe mai più super opzioni nei contratti,ognuno avrebbe quello che si merita,la nostra economia sarebbe davvero fondata sul lavoro e ripartirebbe domani mattina!! FIDATEVI! PROVATECI ALMENO..

Mimmo G., cardito (NA) Commentatore certificato 05.06.12 00:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo stato non paga i suoi debiti perché aumenterebbe il debito pubblico di loro dicono di 60 miliardi ma i conti delle regioni non li conoscono molto bene a spanne che il debito salirebbe di almeno il doppio e poi il vecchio proverbio a pagare e a morire c'e sempre tempo alla lunga lo stato ci guadagna l impresa può fallire può evadere può essere ceduta

Riccardo Garofoli 04.06.12 23:59| 
 |
Rispondi al commento

Ricordo che un euro vale 1936,27 lire a tutti gli esercenti cominciate voi
con la doppia imposizione anticipate i tempi se lo fate voi di vostra
volontà nessuno a da dire nulla tra qualche mese sarà obligatorio

Riccardo Garofoli 04.06.12 23:49| 
 |
Rispondi al commento

Il senato abolirà i vitalizi.
Dalla prossima legislatura.

Anche la regione Lombardia li abolirà.
Dalla prossima legislatura.

Idem dicasi per la regione Emilia Romagna.
Dalla prossima legislatura.

Pure in Basilicata.
Dalla prossima legislatura.

In Puglia, allora ? Ridurranno persino il numero dei consiglieri.
Dalla prossima legislatura.

E lo Stato, nel frattempo, s'è inventato il modo di posticipare di altri 12 mesi la liquidazione dei propri debiti verso le imprese.
In pratica, dalla prossima legislatura.

Sapete, ho deciso che tornerò a pagare le tasse.
Quando ?
Dalla prossima legislatura.

Dario B., Savigliano Commentatore certificato 04.06.12 23:34| 
 |
Rispondi al commento

Loro possono crunchare tu no... Comprano soldi all 1 per cento e neanche li fanno circolare che porci.

Matilde Conte, Roma Commentatore certificato 04.06.12 23:32| 
 |
Rispondi al commento

so che sembrerebbe fuori tema ma c e in rete una notizia che se fosse confermata .....

http://nientebarriere.blogspot.it/2012/06/dove-finiscono-i-soldi-degli-sms-per-i.html

la speranza che sia una bufala
sarebbe una buona notizia ...ma dato che siamo in italia....
la notizia sarebbe traumatica per chi ci crede veramente

se qualcuno avesse delle notizie piu sicure sul fatto

stefano b., rovato Commentatore certificato 04.06.12 23:12| 
 |
Rispondi al commento

Buona sera a tutti,colgo l'occasione dell'amico imprenditore che ha scritto il suo problema, per far emergere una situazione che si stà verificando in tutte le zone terremotate e che nessuno DICE. Mi occupo di finanza da 21 anni, ecco perchè ho queste informazioni. Le banche stanno cercando di farsi belle rimandando per qualche mese il pagamento di mutuo e altri piccoli spiccioli. In realtà a tutti gli imprenditori, hanno bloccato i fidi signori, è l'anticamera della morte delle imprese in questo momento. L'unica istituzione che potrebbe obbligare questa lenta e certa agonia è lo stato.....ma non stà facendo nulla. Invito tutti gli imprenditori a divulgare in rete la propria posizione, come ha fatto Fauto. Aggiungendo anche quale Istituto di Credito e filiale....cominciamo a sputtanarli, questi parassiti.

Pier P., Bologna Commentatore certificato 04.06.12 22:58| 
 |
Rispondi al commento

V@olevo chiedervi quale fosse il posto più idoneo,in questo momento storico,dove poter tenere al sicuro i risparmi. Grazie
silicea52@gmail.com 14081952

Enza Camerino, Ruvo di Puglia (BA) Commentatore certificato 04.06.12 22:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche io ho una piccola impresa ma in una regione del centro e ho incontrato banche più comprensive, anche se per darti 10 vogliono una garanzia di 100... Se un giorno non mi facessero più credito proverei a cambiare banca chiudendo i conti correnti in essere... per acquisire nuovi clienti le banche potrebbero concedere del credito, ma ci vuole un bilancio solido... in bocca al lupo!

Alessandro C., Roma Commentatore certificato 04.06.12 22:28| 
 |
Rispondi al commento

carissimo Fausto non scoraggiarti parla apertamente con i tuoi meravigliosi dipendenti,sono sicura che sapranno pazientare,sperando che le cose cambino ,se sarai sincero con loro sapranno come ripagarti ,e se chiederai loro dei sacrifici economici ,per un breve periodo, per poter salvare l'azienda sono sicura che non ti volteranno le spalle .LO FARANNO PERCHé SONO DEI GRANDI ITALIANI!!!!io faccio il tifo per te!!!!

Linda Farci 04.06.12 21:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

le banche stanno facendo un CASINO tale che sarebbe meglio anzichè fare una guerra civile, andare ad occupare tutte le banche in italia....

ivan m. Commentatore certificato 04.06.12 20:52| 
 |
Rispondi al commento

La fiducia in monti regge al 41% ma se sale di 4% il m5s monti non cala di 4 come mai sono taroccati i dati ?

Riccardo Garofoli 04.06.12 20:50| 
 |
Rispondi al commento

I pericolosi tecnocrati europei vogliono togliere la democrazia
Cedere il controllo finanziario al euro zona significa abdicare diritti a tecnocrati mai eletti se non dai poteri finanziari
Questa e la risposta ai problemi delle banche rinunciare alla democrazia
Mai piuttosto la morte

Riccardo Garofoli 04.06.12 20:38| 
 |
Rispondi al commento

Dopo aver conquistato Parma ora dobbiamo arrivare fino in Sardegna
M5S forever!

Pdoppio 04.06.12 20:34| 
 |
Rispondi al commento

D'Alema al voto grillo si rafforza
O il mago ha letto le carte

Riccardo Garofoli 04.06.12 20:13| 
 |
Rispondi al commento

Parole di Fassino abbiamo una banca ma fosse la tua ?

Riccardo Garofoli 04.06.12 20:11| 
 |
Rispondi al commento

A parlato il nano e il m5s e al 18,1 %
Bersani a parlato di contro le elezioni anticipate il 20% è assicurato

Riccardo Garofoli 04.06.12 20:04| 
 |
Rispondi al commento

http://lucafiordelmondo.blogspot.it/

Luca Fiordelmondo 04.06.12 19:57| 
 |
Rispondi al commento

L'assurdità che lo stato vuole pagamento delle tasse in anticipo, anche se i clienti non ti hanno pagato o non ti pagheranno, anche se lo stato non paga i suoi fornitori.
Spero che quando il movimento 5 stelle sarà al potere, se non accadrà meritiamo di diventare un paese del terzo mondo, questi disparità di potere e di sfruttamento delle imprese e dei privati da parte dei politici finirà

Matteo Pietri Commentatore certificato 04.06.12 19:56| 
 |
Rispondi al commento

Se non si sbrigano a rifinanziare le banche spagnole può peggiorare il tutto i sacrifici a cui ci stanno sottoponendo non sono valsi a nulla la crisi e sistemica la crisi e delle banche tutte gonfie di debito pubblico hanno dato credito per acquistare debito in modo da far rientrare entro i confini delle rispettive emettitrici ma cosi indeboliscono ancora di pii le banche che andrebbero a questo punto nazionalizzate ma con quali soldi la merkel ancora oggi predicava rigore a questo punto non rimane che subentri nel controllo bancario europeo la bce praticamente l euro nazionalizzazione il controllo totale delle finanze delle aree deboli del Europa addio democrazia

Riccardo Garofoli 04.06.12 19:56| 
 |
Rispondi al commento

Beppe quando cacciamo questi politici k non producono niente ovvero nulla?
Vanno denunciati per sfruttamento del popolo.
Basta Basta Basta non ne posso più !!!!!!!!!!!!!!

gianni f. Commentatore certificato 04.06.12 19:48| 
 |
Rispondi al commento

Chiedi conferma ad un fiscalista ma l'IMU si può pagare il prossimo anno con gli interessi (6% ca) ma senza penali. Quindi avrai tempo di incassare i tuoi crediti e pagare l'IMU. O forse non lo pagherai affatto perchè nel frattempo potrebbe esserci "il botto" dell'Italia e della sua economia.

Pietro Taschini 04.06.12 19:40| 
 |
Rispondi al commento

Mi sto occupando professionalmente del rapporto tra banca e azienda e in special modo dell'analisi dei conti correnti per individuare l'usura e l'anatocismo. E' un modo per fare valere i propri diritti, una contromossa per pareggiare l'arroganza delle banche. @fausto se mi contatti per te ricalcoli e perizie giurate sono gratuite! Alessandro

Alessandro Bertocchi 04.06.12 19:34| 
 |
Rispondi al commento

Questo è il minimo...qualche terremotano a già scoperto che se la sua casa e mezza crollata l'altra metà intera se la deve demolire a spese sua...
QUI FACCIO UN APPELLO A BEPPE e Al BLOG per le seguenti proposte:
1-niente oneri di costruzione primaria e secondaria per chi a perso la casa o i capannoni;
2-revisione dei PRG concedendo aumenti delle cubature per chi demolisce e ricostruisce edifici crollati o lesionati.
L'aumento di cubature serve per autofinanziarsi la ricostruzione, quindi i Comuni possano mettersi già in moto per pianificare subito varianti ai PRG e regolamenti edilizi!
Teoricamente i "costruttori" potrebbero farsi avanti investendo in prima persona la ricostruzione...o sbaglio!

roby f., Livorno Commentatore certificato 04.06.12 19:31| 
 |
Rispondi al commento

Il belli è che la banca non da fido a i suoi clienti ma compra a debito altro debito

Riccardo Garofoli 04.06.12 19:31| 
 |
Rispondi al commento

Se non paghiamo ci arriva Equitalia. Meglio mandare alla gogna tutti i politici.

maria t. Commentatore certificato 04.06.12 19:14| 
 |
Rispondi al commento

Io ho la strada di fronte a casa a cui è saltato l'asfalto e quando piove diventa un lago di fango. Incontrai l'assessore del mio comune e gli chiesi quando avrebbero provveduto ad asfaltarla. Mi rispose: "Quando avremo qualche soldino lo faremo...". Al che gli ho risposto: "Bene, anche io l'IMU la pagherò quando avrò qualche soldino...".

Stefano B. Commentatore certificato 04.06.12 19:11| 
 |
Rispondi al commento

Semplice, per chi e' in difficolta' economiche suggerisco di posticipare il pagamento dell'IMU fra 1 anno con sanzioni minime. D'altro canto vanto dei crediti iva e non potro' riscuoterli prima dell'anno prossimo. In piu' dovro' anticipare IRPEF e INPS. L'IMU puo' attendere.

pietrone 04.06.12 18:58| 
 |
Rispondi al commento

Semplicemente geniale

mmuttley mu Commentatore certificato 04.06.12 18:45| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori