Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

I rinoceronti


rinoceronte.jpg

I tre dell’Ave Maria, o meglio dell’Estrema Unzione, sono stati chiamati a rapporto, come dei chierichetti, da Rigor Montis che ha preteso “un mandato forte” per trattare con l’Europa. Lo ha chiesto a degli ectoplasmi, evocati durante un conciliabolo i cui contenuti sono stati tenuti nascosti a un Paese che assiste attonito all’avvenuta privatizzazione dello Stato. Tre partiti in via di disfacimento, che forse scompariranno dopo le prossime elezioni, hanno discusso del nostro futuro con un signore che nessuno ha eletto. Sembra una commedia dell’assurdo di Eugène Ionesco, dove i rinoceronti scorrazzano indisturbati nelle strade tra l’indifferenza delle Istituzioni che sorseggiano il tè e commentano annoiate. “Casini, una fettina di limone?”. “Monti, uno o due cucchiaini di zucchero? Di canna?” “Alfano, una goccia di latte?” “Bersani, cos’è questo rumore di zoccoli a passo di carica? Le primarie?”. I rinoceronti aumentano e disturbano la morbida e discreta conversazione. Lo spread è fuori controllo, la disoccupazione pure. Il Pil è negativo, gli introiti fiscali, come è naturale, diminuiscono, le aziende chiudono o fuggono e il debito pubblico, insieme agli interessi, aumenta. Tutto nella norma. Frasi già dette e sentite più volte da sembrare ormai scontate come quelle sul tempo.
La tenuta dell’euro è in discussione. Non lo dice solo Grillo. Soros gli dà tre mesi, Christine Lagarde, presidente dell’FMI, anche meno. Io ero leggermente più ottimista. Non sono contro l’euro in principio, ma credo che bisogna disporre per tempo di un piano in caso di uscita. Nessuno ne vuole parlare, l’euro è un tabù. Una fede. Il Governo non ci spiega costi e benefici di euro-si o euro-no. Il valore di una moneta riflette il valore dell’economia di un Paese. E’ evidente che l’economia tedesca sovrasta quella italiana. I tedeschi si ritrovano con una moneta debole con grande beneficio per le esportazioni e l’Italia, insieme ai PIGS, sempre più numerosi, con una moneta forte che li strozza giorno dopo giorno. La Germania attira i capitali europei come una calamita. Si vendono i titoli pubblici dei Pigs per comprare bund. Si spostano miliardi di euro nelle banche tedesche dai Paesi a rischio. In questo caos si prestano 100 miliardi di euro alle banche spagnole per evitarne il fallimento. In realtà prestiamo debiti creati con nuovi titoli pubblici. In termini economici cosa significa prestare un debito? Qualcuno sano di mente lo può spiegare? Siamo nell’iperspazio della ragione, la UE è fuori controllo e l’euro una cassa di dinamite con la miccia sempre più corta. E noi ci siamo seduti sopra. Fuori, intanto, i rinoceronti si moltiplicano.

P.S. Francesco Ferrara, assessore della giunta di centro-sinistra a Sondrio, non ha l'autorizzazione per l'uso del logo del Movimento 5 Stelle. E' diffidato dall'utilizzarlo e dal parlare a nome del MoVimento 5 Stelle.

Il Rinoceronte di Eugène Ionesco

Tra le più complesse ed interessanti opere del teatro dell'assurdo, tratta di un'immaginaria epidemia di "rinocerontite", che ha inizio in un piccolo paese di provincia della Francia, per poi diffondersi in tutto il paese.

13 Giu 2012, 13:00 | Scrivi | Commenti (1537) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Sono un lavoratore che lavora da 38 anni nel settore privato e quindi da 38 anni (purtroppo ha contribuito a mantenere i parassiti che ci governano)avanzo solo una richiesta al Sig.Grillo di essere scelto come giudice popolare quando si processeranno i nostri AMICI.Auguri

DANIELE IELARDI, COLICO Commentatore certificato 18.06.12 13:41| 
 |
Rispondi al commento

Salve Sig. Grillo,
Mi chiamo Roberto e se viene a Poggibonsi, prov. Siena, le potrei raccontare diverse situazioni, legate a Banche, Industrie, Università, Provincia, Regione e Comuni e poi, lei valuterà se sono interessanti oppure no.
Saluti.

roberto l., poggibonsi Commentatore certificato 17.06.12 18:24| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
sono una consulente del lavoro che purtroppo sta osservando quello che, senza alcuna presunzione, aveva previsto accadesse.la FINE DEL SISTEMA LAVORO ITALIANO.Noi che siamo alfianco delle piccole e dei dipendenti, noi che abbiamo visto il male crescere ogni giorno, avevamo la cura sicura, già da anni.Resettare il sistema, cancellare tutte le leggi lavoristiche, ridisegnare lo sviluppo da zero.Non ci ascoltano nemmeno, i prsidenti nazionali degli ordini sono politici....o lo sono diventati. Leggere una busta paga oggi è peggio che cercare di decifrare un geroglifico dell'antico egitto.POveri dipendenti, quanti inganni ho visto rifilare! Sindacati complici fino allo schifo....tutti hanno mangiato un pezzo della torta e adesso gli va di traverso. E' una vera gioia vederli crollare. Patrizia -altro voto 5 s anche x politiche-

patrizia de luca 17.06.12 17:37| 
 |
Rispondi al commento

ri-apro il programma 5 stelle e non vedo nessuna variazione rispetto a una settimana fa, un mese fa, un anno fa...
ma l'intelligenza interconnessa, la nuova cultura di rete, si ferma nei commenti ai vari post del blog o si possono estrapolare soluzioni, idee, innovazioni che potrebbero andare ad arricchire questo programma (al momento) elementare?
il 2013 è sempre più vicino non sprechiamo quest'occasione potrebbe essere l'ultima...

DOMENICO DATTILO Commentatore certificato 15.06.12 16:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

leggendo vari articoli su internet mi è capitato questo: http://it.finance.yahoo.com/notizie/singole-banche-centrali-potrebbero-stampare-130000493.html
da profano dell'economia mi sembra che quella proposta nell'articolo suddetto sia una interessante alternativa al caos attuale

nicola sacchi, carpi Commentatore certificato 15.06.12 15:11| 
 |
Rispondi al commento

La canzone del maggio

Anche se il nostro maggio ha fatto a meno del vostro coraggio
se la paura di guardare vi ha fatto guardare in terra
se avete deciso in fretta che non era la vostra guerra
voi non avete fermato il vempo mi avete fatto perdere tempo

E se vi siete detti:” Non sta succedendo niente”.
Le fabbriche riapriranno arresteranno qualche studente
convinti che fosse un gioco a cui avremmo giocato poco
voi siete stati lo strumento per farci perdere un sacco di tempo

Se avete lasciato fare ai professionisti dei manganelli
per liberarvi di noi canaglie , di noi teppisti, di noi ribelli
lasciandoci in buona fede sanguinare sul marciapiede
anche se ora ve ne fregate, voi quella notte voi c'eravate.

E se nei vostri quartieri tutto e' rimasto come ieri
se sono rimasti a posto perfino i sassi nei vostri viali
se avete preso per buone le verita' dei vostri giornali
non vi e' rimasto nessun argomento per farci ancora perdere tempo

Lo conosciamo bene il vostro finto progresso,
il vostro comandamento ama il consumo come te stesso,
e se voi lo avete osservato fino ad assolvere chi ci ha sparato
verremo ancora alle vostre porte e grideremo ancora piu' forte

Voi non potete fermare il vento ci fate solo perdere tempo

dino daidone 15.06.12 15:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il fatto che lei in tutto questo marasma sia riuscito a piazzare gente sconosciuta e probabilmente con meno idee di quelli che già ci sono e che sicuramente attireranno amici diversi dagli amici che già ci sono, non vuol certo dire che il problema sia risolto. se il mio voto riuscisse ad azzeccare chi potrebbe annullare la sofferenza italiana allora io cambio e rivoto i ladri e i fallimentari. questo paese deve impoverire e crollare sotto una cultura qualunquista e soopoperistica per avere chi ci faccia sognare mostrandoci lussi irraggiungibili e privilegi favolistici. gli italiani a suo tempo mi hanno imposto silvio e ora mostrano la lacrima postuma e si scoprono grillini sperando di approfittare della situazione critica e ritagliarsi un posticino di consigliere e poi non si sa mai uno scranno a roma che continuerà imperterrita a ladroneggiando ad arricchire i figli di turno. comunque vada io sarò l'escluso dalla torta perchè alcuni mi hanno diagnosticato il diabete di tipo politico e telegiornali e rete internet stanno lavorando le coscienze umane per convincerci che bisogna stringere la cinghia e che le vacche grasse non sono mai esistite. è come svegliarsi di soprassalto alle 5 durante un bel sogno e vederlo svanire nonostante l'impegno notturno alla sua costruzione. Grillo, io preferirei sognare i miei sogni, piccoli piccoli e da oggi non tollererò che ci sia gentuccia che si metta di traverso chiedendo di votarla perchè gli altri hanno rubato e si sono fatti scoprire. chi glielo dice che -per esempio- il sindaco di parma non taglieggiava il compagno di banco delle elementari portandogli via un terzo di panino con mortadella locale? il rischio è caro Grillo che poi lei debba scivere annunci postumi per avvisare che tal dei tali non ha più titolo ad usare e parlare per nome e per conto del MOVIMENTO 5 STELLE. a me basta che al supermercato tutti i giorni si trovi il pane. la saluto e la mando a fcl e così sfogo la mia rabbia e state tranquilli al potere. ciao

gianni mazzacane 15.06.12 11:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se partecipi al MoVimento devi essere verificato con carta d'identità scannerizzata ed inviata, id univoco e cookie di riconoscimento è lì che si fanno i programmi. Il blog NON E' il MoVimento, sente il polso della gente che lo frequenta che è tanta; per falsarne il risultato in maniera importante bisogna farne parecchi di fake e in ogni caso le aree dedicate ai "perché hai dato questa opinione?" permettono di scremarli.

Ma ancora con questi inquadramenti ideologici?
Il MoVimento non potrà essere "preda" di qualsiasi ideologia perchè è partecipazione del pensiero diversificato di ognuno di noi, chi partecipa con cognizione di causa, buon senso, onestà intellettuale, indirizza la politica del MoVimento nella misura in cui ognuno vale uno, dalla base.

Non siamo ricattabili perché non c'è denaro e struttura partitica rappresentativa.
Siamo difficilmente attaccabili poiché rappresentiamo la confutazione delle accuse addotte contro tutte le ideologie possibili ed immaginabili che siano rappresentate nel pensiero partecipativo del MoVimento.

Siamo tutto e il contrario di tutto, chi non partecipa delega a coloro che partecipano dal basso, perdendo l'occasione di interagire con la propria opinione e le proprie capacità.

Quando la Democrazia Diretta dominerà rispetto alla rappresentatività, dopo i partiti, spariranno anche i movimenti, M5S compreso, ognuno di noi sarà partito di se stesso.

Questo è quello che dobbiamo tener presente, questo è quello che la maggioranza non capisce ancora, questo è quello che inevitabilmente ci cambierà e farà cambiare il sistema, questo è quello di cui hanno paura gli speculatori, gli sfruttatori, i disonesti, i prepotenti, gli inquinatori, coloro che con arroganza e presunzione pensano che non vi sia miglior pensiero al di fuori di quello esternato dalla democrazia di rappresentanza inquadrata in ideologie spesso disattese, che i cittadini non siano in grado di decidere la politica ma che siano utili solo per un voto rappresentativo.

Mario C. Commentatore certificato 15.06.12 10:01| 
 |
Rispondi al commento

MA CHE MInKIA INSEGNANO ALLA BOCCONI, IL RIGORMONTIS HA TANTO SPREMUTO L'ITALIA CHE LE TASSE INCASSATE DALLO STATO DIMINUISCONO INVECE DA AUMENTARE; MANDIAMOLO A CASA A IMPARARE LE TABELLINE SE E QUESTA L'ECONOMIA CHE INSEGNANO ALLA BOCCONI RISPArmiatevi tutti i soldi che vogliono per iscrivervi i vostri figli. ma poi dico con tutti i cervelli che fuggono dall'italia proprio a uno col cervello bacato dovevamo tenerci in italia ? tutti a casa e usciamo fuori dall'euro al più presto.

gaspare Biundo 15.06.12 01:44| 
 |
Rispondi al commento

Lo scriverò spesso, sperando che PRIMA O POI qualche boss del blog ne prenda atto.

Premesso che:

-Nella intervista a Travaglio Beppe ha detto che l' attuale programma, in vista delle politiche, và rivisto tramite consultazione on line
-Che questo blog è praticamente l' UNICO contatto al momento disponibile con Beppe....

... ciò premesso è ASSURDO permettere a decine di flamers maleducatissimi, alcuni veri casi umani pietosi, di votare sondaggi e scrivere nel blog. NOTARE che quando parlo di flamers non parlo di persone contrarie alla linea M5S (anzi, molto spesso leggo critiche sensate e positive) ma il più delle volte sono talebani fanatici di Beppe, che offendono chiunque non la pensi come loro screditando grandemente tutto il movimento. Voterebbero anche la loro stessa impiccagione se Beppe lo mettesse ai voti: non è questa gente che porterà mai nulla di positivo al movimento.

A questo punto la soluzione che sottopongo è semplice e complessa allo stesso tempo:

Permettere di loggarsi al blog, scrivere e votare SOLO ED ESCLUSIVAMENTE a coloro che abbiano inviato copia di documento e codice fiscale ed abbiano versato una donazione simbolica di 2 euro.

La donazione, che certo non rovinerà nessuno, ha due scopi:

1) Pagare qualche studentello affinché controlli velocemente che i documenti non siano squallidi Photoshop e provveda alla iscrizione del soggetto.

2) I flamers multinick dovranno almeno lavorare per preparare più Photoshop decenti e cacciare fuori 2 euro per ogni nick fasullo.

Sono certo che adottare un provvedimento di questo tipo non potrà che contribuire alla qualità del blog.

ezio g., sv Commentatore certificato 14.06.12 23:05| 
 |
Rispondi al commento

IMU
Qualche anno fa' ho avuto una "visita" indesiderata: i ladri hanno forzato una finestra, ed hanno rubato quei pochi gioielli che mia madra possedeva, a parte la fede che portava al dito. L'amarezza, la rabbia, la tristezza per questo gesto, e la consapevolezza che mai nessuno avrebbe pagato per questo crimine, non sono niente in confronto alla rabbia, amarezza, frustrazione che provo di fronte all'IMU, una tassa complicatissima e misteriosa (LA SOSPRESA A NOVEMBRE) che in realta' e' un furto semplicissimo: colpire le repribuzioni medio basse, i pensionati, LA FASCIA DEBOLE, perche' sappiamo benissimo chi sono i LADRI-DELINQUENTI, ma non possiamo far niente per sbatterli dietro le sbarre, per avere quel senso di pace che solo la GIUSTIZIA ti da.

P.S.: SE MANIFESTI IL TUO DISSENSO TI PRENDONO A MANGANELLATE - SVEGLIAMOCI

arci stufa 14.06.12 22:03| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei invitare Claudio da Sanremo a leggere e ascoltare attentamente l'articolo " siamo colonie " , qui sulla destra , nella sezione tze tze ...
Poi mi saprà dire , se vorrà , se le mie esternazioni sull'america sono stronzate megagalattiche .
buona serata a tutti

William Borziani Commentatore certificato 14.06.12 21:53| 
 |
Rispondi al commento

l'italia e la spagna prestano soldi alla grecia senza interessi attraverso la bce ma poi cresce il loro debito e chiedono prestiti alla bce che li da alle banche all'1 per cento che le quali le danno alla spagna ed alla grecia al 7 per cento e quindi i soldi che noi prestiamo gratis alla bce per la grecia li paghiamo poi per noi al 7 per cento e ci guadagnano solo le banche. Poi è la spagna a chiedere il prestito e si muove di nuovo il giochetto per cui noi ci indebitiamo gratis con la bce a favore della spagna ma non avendo soldi poi paghiamo alle banche il 7 per cento. Alla fine ci guadagnano solo le banche che non si sa come cazzo fanno a stare in rosso dopo tutte le sole che hanno tirato con i titoli spazzatura, con i derivati, con i mutui a trabocchetto ed ora con gli acquisti del debito; non è che gli utili delle banche spariscono attraverso false fatturazioni di società finanziarie estere del gruppo che controlla le banche ?
A proposito Briatore e la Santaché voglioni investire fuori dall'italia per colpa delle tasse, proprio loro membri della casta che ha divorato l'italia con gli sperperi, i regali di patrimoni pubblici, contributi, i benefit ecc. ecc., spesso evasori ora si lamentano delle tasse che sono così gravose proprio per il buco che hanno creato questi criminali. CI STANNO PRENDENDO PER IL CULO COME LA STORIA DEL DECRETO ANTICORRUZIONE.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 14.06.12 20:12| 
 |
Rispondi al commento

Qual'e' la posizione del M5S rispetto a progetti come il Programma Politico Partecipativo (ProPolPar).

E' una piattaforma simile a quella del Movimento dove la gente può proporre idee su propolpar.com

Erasmo D. 14.06.12 18:47| 
 |
Rispondi al commento

si sono dati i soldi alla spagna e vengono anche da noi, noi li abbiamo dati alla grecia, l'ho scoperto da pochi giorni che abbiamo prestato soldi "garantiti" quando non va bene un cazzo da noi. e allora chi glieli da????? le banche hanno fatto mutui con criteri di merda e sono troppo grandi per fallire, e allora siamo costretti a salvarle, altrimenti salta tutto subito. tutti siamo legati, collegati, imbrigliati. la lehman è crollata ma si è dovuta salvare la società di assicurazioni, che aveva stipulato polizze assicurative per mutui concessi con alto rischio, crollati i mutui e la banca, si è dovuta salvare la società di assicurazione e le altre banche morgan stanley,jp morgan etc. e con la spagna è lo stesso. solo che salva l'europa con i soldi anche degli stati in forte crisi. ma la gente non lo sa, non capisce fino in fondo, non c'è spiegazione precisa e non vuole seguire e sapere.
ha il dovere di tenersi informata se no, quando va a votare vota tipi come berlusconi e bossi, perchè sanno fare bei discorsi, ma nei fatti hanno fatto cagare. la gente è ignorante, nel senso buono del termine e anche colpevole di non voler sapere. ma se tutto crolla, i miei risparmi in titoli di stato, vado ad arcore e li pretendo. ma non si può, lui paga solo ragazze giovani per sesso, anche minorenni. io sono in sovrappeso e ho 45 anni, sono fuori dal range. però i risparmi me li sono guadagnati col duro lavoro, prima studiando ragioneria e prendendo 60/60 e poi trovando per merito lavoro in banca, duro perchè dopo 23 anni e mezzo mi sono dimessa per mobbing. quindi me li sono guadagnati i risparmi e tutti i giorni devo avere il mal di pancia di perderli. evviva quelli che li portano in svizzera. la gente non capisce che la fine può essere vicina. in internet gli anziani non ci vanno, sono sordi e magari ancora analfabeti e dalla televisione capiscono quello che urla più forte come la santanchè. comunque io andrei, fossi in voi, in tv. vince chi è vestito e truccato meglioeurla.

pinuccia griffini 14.06.12 17:53| 
 |
Rispondi al commento

Prima le tasse, ora l'Italia si vende perche' le tasse non erano sufficienti per pagare gli interessi del debito publico o gli stipendi dei politici. Quanto costano Palazzo Chigi, Palazzo Madama, il Quirinale e tutti gli altri edifizi che i politici usano? Eventualmente pure i primi figli dovranno essere venduti per potere pagare i politici. I politici dovrebbero usare le tende come i cittadini del terremoto o almeno i capannoni durante il prossimo terremoto.

Nunzia Rosmini Commentatore certificato 14.06.12 17:29| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=oKJPcQQiRwI&feature=related

una lettura critica che deve essere fatta

Alberto Da Caivano, Milano Commentatore certificato 14.06.12 17:13| 
 |
Rispondi al commento

cari amici del blog,
un gruppo di cittadini di san vittore olona prov. di milano vorrebbero formare un gruppo per la lista 5 stelle per le prossime amministrative del 2013 chi è interessato può contattarmi.
grazie guidomanca@libero.it

guido manca, san vittore olona Commentatore certificato 14.06.12 17:07| 
 |
Rispondi al commento

sentire Pizzarotti è un vero piacere!! Questa è democrazia!! Mille Pizzarotti al prossimo parlamento.Forza M5S!

salvatore m. Commentatore certificato 14.06.12 16:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Comunicazione tecnica (per Grillo o Casaleggio).
A causa (o per fortuna) dell'enorme afflusso di visitatori e opinionisti il blog rischia di diventare illeggibile.
E' difficile, in altri termini, riconoscere interventi sensati o costruttivi da altri di disturbo o di semplice testimonianza.
Ritengo pertanto indispensabile la scrittura di un algoritmo di controllo per la selezione sulla base (ad esempio delle parole più ricorrenti) degli interventi più significativi.
L'output potrebbe essere una lista parole o frasi (chiavi di ricerca) tramite le quali pervenire alla selezione degli interventi più ricorrenti o siglificativi sulla falsariga dei motori di ricerca avanzata presenti sul web.
La fase o applicazione successiva potrebbe essere l'individuazione delle problematiche più sentite, la loro corretta formulazione semantica, da cui dedurre in automatico eventuali quesiti in da sottoporre al giudizio degli utenti.

Enrico Pascolo Commentatore certificato 14.06.12 16:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

apprezzo le intenzioni di chi annuncia la propria iscirzione al m5s, queste iscrizioni sono necessarie affinchè la politica non ristagni e n non sedimenti nel lungo termine senza alcun reale vantaggio per i cittadini non eletti.
l'unico modo per evitare questo è di iscriversi per poter mettere in discussione la delega data ai rappresentanti,
se non saremo soddisfatti dopo un anno e non oltre vanno cambiati tutti

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 14.06.12 16:28| 
 |
Rispondi al commento

La diretta dal comune di Parma è l'inizio della democrazia.
La democrazia della trasparenza quella che non ti manda i carabinieri se riprendi una riunione della collettività che spetta di diritto ai cittadini che pagano ogni singolo spazio della città e chi la amministra.
Ci saranno difficoltà,ci sono sempre delle difficoltà quando ci sono gli uomini ma rendere pubblico un consiglio non solo aiuta la comunità ma è la comunità stessa che può aiutare con le sue idee di migliorare le cose.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 14.06.12 16:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Intervento censurato dal CORRIERE DELLA SERA
(propio un bello schifo di giornale):

Il segreto di pulcinella che assolutamente non si deve dare a conoscere (Loro sono "intellettuali", sono abilitati a farlo!)

é che se si lascia l´euro lo si fa unicamente per non toccare la insopportabile oppressione del desbordante e incontenibile apparato burocratico statale italiano sopra l´interesse pubblico del Paese. E il risultato non potrá che essere o la guerra civile o la conclamata dittatura dello stato totalitario.

Umberto C., Cadaques - Spagna Commentatore certificato 14.06.12 16:24| 
 |
Rispondi al commento

Nubi scurissime s'addensano sul futuro di Pizzaland.
Prima di mettere all'asta la Fontana di Trevi, Mariotto Monti farà recuperare ai dipendenti del tesoro tutte le monetine...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 14.06.12 16:23| 
 |
Rispondi al commento

Il limone Italia è alla penultima spremitura

Gli scenari configurati, e illustrati cone un percorso a tappe, da nocensura.com con l'articolo "L'Italia vittima di un complotto e le prove che monti è complice" stanno, come previsto, accadendo.
E con la decisione, presa da M. e Co, di alienare i cespiti dello Stato, secondo i suddetti scenari, saremmo arrivati alla penultima frazione.
L'ultima dovrebbe condurre i congiurati (che non vi dico chi sarebbero, leggete l'articolo), diritti a prendersi le riserve auree dello Stato.
Riportandomi alla suddetta frazione riguardante la vendita degli asset dello Stato, alla quale io sono contrario, mi pare che questa decisione sia stata accolta positivamente da chi a mezzi per farsi ascoltare, media e politica.
E di tale opportunistico favore ne conosciamo bene la ragione.
Essi sognano la futura dismissione come un tavolo allestito le cui vivande più succose sono le Aziende partecipate a tutti i livelli: comunali, regionale e statali.
L'approvazione, o il tacito silenzio, poco cambia, da parte di media e della politica sarà ripagato dalle provvigioni (leggi tangenti) che scaturiranno da quelle dismissioni.
Dunque, tangentari, concussi e concussori già da ieri avranno provveduto a muovere le loro pedine distribuite sul campo (nei Consigli conunali, provinciali e regionali) e, per cautela, già indossate nuove pettorine per non lordarsi durante l'ultima grande abbuffata.
Gli unici che possono impedire che tale, scellerato, progetto si realizzi sono i 5 Stelle.
Io non sono ancora iscritto al MoVimento, ma lo faro appena avrò terminato di scrivere questo post.
Esorto tutti quelli che credono nel MoVimento, iscritti e sostenitori, a promuoverlo non solo in rete, ma anche nei colloqui, con conoscenti e no, che di questi tempi non mancano di tenersi.
Beppe ci ha consegnato una supermacchina e spianata un'autostrada, altro che solco come sento dire.
Percorriamola insieme, è nel nostro interesse.
Un saluto a tutti.

Gianfranco Campanella, Genova Commentatore certificato 14.06.12 16:19| 
 |
Rispondi al commento

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/06/14/riforma-del-lavoro-scontri-a-montecitorio-tra-manifestanti-e-forze-dellordine/263400/

marco ., roma Commentatore certificato 14.06.12 16:17| 
 |
Rispondi al commento

All'estero ,i politici,dopo 10 anni se ne vanno,tornano alle loro professioni.
Da noi c'e' gente che e' entrata in Parlamento nel '53 ,hanno 85 anni,e sono ancora li'...stipendi piu' alti del mondo,non fanno niente,tranne qualche comparsata dalla Gruber o da Vespa...Befera(Equitalia) prende il doppio di Obama...Ma quando mai volete che mollino la sedia ?

made in italy Commentatore certificato 14.06.12 16:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=oKJPcQQiRwI&feature=related

guardare

Alberto Da Caivano, Milano Commentatore certificato 14.06.12 16:10| 
 |
Rispondi al commento

Sono in grande siontonia con le idee del M5S e vorrei potermi iscrivere.Attualmente sono a Ferrara dove mesi fa i grillini mi aiutarono a votare per il referendum sulla privatizzazione dell'acqua,pur non essendo residente.Vorrei mettermi in contatto con loro ma non so dove cercarli. Mi dareste l'indirizzo della loro sede o di uno di loro ?Grazie
e....forza a tutti...con Beppe ce la faremo a ridare forza e dignità al nostro paese ed un futuro a noi ed ai nostri figli.

Enza Camerino 14.06.12 16:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BASTA MUMMIE!!!

LARGO AI GIOVANI!!!FORZA RAGAZZI!!!!!!!!!!!!!!!!

http://www.comune.parma.it/comune/news/2012-06-14/Il-Consiglio-Comunale-in-diretta.aspx

anib roma Commentatore certificato 14.06.12 16:03| 
 |
Rispondi al commento

Il Consiglio comunale a Parma!

http://www.teleducatoparma.it/tdvideo.php

diretta ora!!!!

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 14.06.12 16:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'EUROPA IDEALE DEL FINANTIAL TIMES

FT propone il sogno di UE ristretta:Germania,Francia Benelux e Nord Italia.
Il sogno infranto di bossi.
Una Europa forte,un consorzio di 'grandi' produttori.
Il FT ha trascurato però l'unica cosa che ha reso grande la 'piccola' Europa e cioè l'enorme consumo della grande 'piccola' Europa.
A chi venderebbe la Germania?Alla Francia e al Nord Italia?
E come si sarebbe arricchita questa 'piccola' e benestante Europa senza le speculazione e i debiti dell'altra 'generosa' Europa?
Ma chi caxxo li scrive questi articoli sul FT,renzo bossi?

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 14.06.12 15:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

in diretta su rainews, can.48 del digitale terrestre, il primo consiglio comunale di parma!

non lo faranno vedere tutto, ma almeno si interessano!

incredibile.......

il Mandi Commentatore certificato 14.06.12 15:52| 
 |
Rispondi al commento

FACCENDIERI

Un faccendiere è un soggetto che compie affari, traffici, condotte, o manovre - all'occorrenza nascoste e illegali.

Bisignani,Lavitola,Dacco',Tarantini,Ricucci,Carboni,Anemone.Chi sono e da dove vengono ?
Hanno ingenti capitali e non sono figli di Agnelli..vengono dalle borgate o dalla provincia,figli di piccoli commercianti o ,in genere, figli della piccola borghesia.Non ci stanno ad una vita normale.Amano il lusso,piscine,yacht,tennis,belle donne e Ferrari,ristoranti,champagne,Montecarlo...Non fanno niente,non si laureano (tempo perso per fare il poveraccio)...Da poveri,davanti al capuccino di un bar di periferia (alla Maigret),gli viene l'idea.Sono stato al Liceo con Giacomo..Giacomo adesso e' Deputato,mi puo' dare un aiutino su certi affari.In cambio gli do' soldi e una escort da sogno(lui e' sempre stato uno sfigato,pancetta e calvo).E cosi' cambia la vita,come vivere in un club vacanze di lusso .

Vedete,la Merkel o il premier di Danimarca non hanno frequentazioni quotidiane con questi scarafaggi,che noi paghiamo a suon di milioni di euro...e la gente va a votare..

made in italy Commentatore certificato 14.06.12 15:51| 
 |
Rispondi al commento

Grecia: calo del turismo nautico = 50%
Al diavolo, nemmeno le isole si salvano più!
Figurati le Penisole...
L'Italia sta ancora in piedi solo grazie al risparmio PRIVATO =quello di tutti voi cittadini italiani.
Ecco perché arriveranno a limitare i prelievi dai conti correnti (ma non quelli di sangue... vostro).
Ne hanno una paura folle!!!
Non è un gran bella situazione, vero?!
Se doveste prelevare tutto, il sistema Italia - Europa, SALTA IN ARIA nel giro di pochi giorni. Non bisogna essere economisti per capirlo. Infatti Monti lo ha capito da tempo.

Buon riposo.

Mauro ., Lugano Commentatore certificato 14.06.12 15:47| 
 |
Rispondi al commento

Parma, live dal comune.

http://parma.repubblica.it/utility/2012/06/14/news/diretta_consiglio_comunale-37184624/

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.06.12 15:46| 
 |
Rispondi al commento

Ehi non volete vedere Pizzarotti all'opera? Su PARMASERA c'è la diretta streaming del primo consiglio comunale. ore 15,30

mariuccia rollo 14.06.12 15:41| 
 |
Rispondi al commento

COME MUORE UN PAESE:
Le notizie delle ultime ore sono convulse e masochiste,direi deprimenti per i destinatari,ma non credo per i mittenti,almeno cosi' ci lasciano pensare,purtroppo veritiere disegnano il mosaico di una realta' che ormai entra di prepotenza nelle vite di milioni di persone,noi:

- Debito pubblico record in Aprile 1.948 miliardi
- Rendimento titoli a 3 anni oltre il 5%
- Allarme Camera di Commercio per record chiusura aziende.
- Dismissioni Patrimonio Pubblico :immobiliare e azionario.
- Record tassazione diretta e indiretta.
- Pene e prescrizione piu' brevi.
- Record costi energia,telecomunicazioni,acqua,e diversi servizi pubblici.
- Record corruzione negli apparati pubblici.
- Record costi privilegi casta e affiliati,circa 1 milione di persone.
- Record finanziamenti pubblici a partiti,giornali,e cosi via.
- Record evasione fiscale.
- Record disoccupazione giovanile.
- Minimo di finanziamento alla ricerca tecnologica e alla tutela e rivalutazione del Patrimonio storico,artistico e culturale italiano che e' circa 85% del totale mondiale.
- Record del numero delle criminalita' organizzate.
.....e chi puo' e vuole,continui pure....
forse e' finito il tempo di lamentarci con le parole...non le sentono come i boom...continuando a distruggere ogni cosa,il nostro futuro.
Beppe e a Voi,e' ora di organizzarsi per prendere in mano il Paese: Progetti concreti ed immediati in ogni settore della vita pubblica e definizione di coloro che votati portavoce assumeranno,volontariamente,l'onere e l'onore di rappresentare la volonta' della maggioranza del Popolo.

Daniele ., Roma Commentatore certificato 14.06.12 15:38| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di extracomunitari:
Vorrei rispondere ai soliti qualunquisti di destra.
Certo che i dirigenti dei partiti della sinistra in Italia hanno un grande difetto,
che è quello di difendere le cause perse e assumersi delle responsabilità proprio verso i loro elettori che sono i più penalizzati dalle loro prese di posizione verso gli extracomunitari, che fessi è?.
Ma certamente io me la prendo maggiormente con quei furboni di imprenditori del centro destra, del PDL, della Lega o UDC, soprattutto in Veneto, Lombardia, Emilia Romagna, Piemonte, ecc.,che assumono proprio quegli extra comunitari, lasciando a casa i nostri giovani e ora anche i cinquantenni licenziati, oppure con le loro mogli e donne dell'apparato dirigente che hanno bisogno delle governanti straniere per poi sottopagarle.
Anche perché sappiamo tutti che gli extra comunitari mandano l'80% del loro stipendio al loro paese di origine e il poco che spendono lo fanno nei loro negozi. e poi ci lamentiamo che i giovani non si sposano più e che l'economia interna del nostro paese va a puttane.
Cerchiamo di non fare sempre facili demagogie che non servono a chiarirci le
idee su quello che succede, ma soprattutto non facciamoci prendere per il culo da nessuno.

Sandro ., Camerano Commentatore certificato 14.06.12 15:36| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra che nel decreto contro i condannati in via definitiva non rientri nessuno dei nostri parlamentari !!!!!

Eugenio cheriè 14.06.12 15:36| 
 |
Rispondi al commento

Questo post mi ha fatto venire in mente che gli artisti, i poeti in particolare, sono sempre stati un po’ veggenti. In questo caso la mente corre al 1986, Roberto Vecchioni pubblicò IPPOPOTAMI (l’analogia con i rinoceronti non è casuale) e in un passo recitava così: “Gli ippopotami una volta litigavano con le iene / ma anche quelle per loro , oramai, sono bestie per bene.” Eh già, il buon Prof. ci aveva visto lungo, con 26 anni di anticipo!

Arthur Rimbaud 14.06.12 15:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UN PROBLEMA EUROPEO SI RISOLVE A LIVELLO EUROPEO.

Il problema si chiama €, e devono essere i cittadini europei a determinarne il controllo, non la BCE.

Con la "rete" non ci vuole molto a arrivare in tutta europa!

Una sorta di Movimento Europeo Stellato.

Stessa cosa vale per il patrimonio italico, è degli italiani, e dveono essere gli italiani a decidere se venderlo o no!

Tutto il resto ha poca rilevanza nell'attuale momento.

Arrivederci e grazie, graziella e grazie a Monti.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.06.12 15:31| 
 |
Rispondi al commento

fatto quotidiano
Sardegna, dopo il referendum anticasta
i consiglieri si «riassegnano» lo stipendio
ma adesso i cittadini sardi di cosa si lamentano se alle ultime elezioni sono andati a votare udc pdl pd

ien p., monaco di baviera Commentatore certificato 14.06.12 15:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho il sospetto (quindi, non ne ho le prove) che i politici al potere oggi siano collegati, organici ad un unico corpo.
Se sono saliti al potere è perché il Potere glielo ha concesso. Non credo più alla possibilità di riuscire ad arrivare al Governo senza dover rendere grazie a qualcuno "sopra".
Sanno che se non rimangono uniti faranno un brutta fine.
Credo che solo una rivoluzione dal basso possa produrre outsider.
Il m5* ne è un timido (ma valoroso) esempio.
Credo che i potenti fingano di avere un contraddittorio; penso piuttosto che abbiano accordi segreti ai quali devono giungere per forza visto che si tengono per le palle a vicenda.
Perché?
Perché chi comanda (le Banche internazionali e i grossi gruppi economici) non vogliono perdere il loro denaro e faranno di tutto per riuscirci; anzi, ci stanno già riuscendo (!) ricattando sia l'economia reale sia gli Stati... Avete presente il "To big to fail"? (troppo grande per fallire). Questa è l'oggetto del ricatto.
Gli Stati le stanno salvando con il denaro pubblico! E loro... sempre più Big! Pagano una miseria (interessi) per il nostro denaro, e se glielo chiedi (ammesso che te lo diano) ti fanno pagare 6/10 volte tanto.
Il sistema sta implodendo!!! Mi sa tanto che i Maya lo avevano davvero previsto e per gli scettici vorrei solo far presente che, al di là della data (12-2012), per loro non dev'essere stato difficile prevederlo visto che sono stati massacrati per ... il loro ORO!!!
Così come gli spagnoli con i Maya, ora, le banche con noi?

Mauro ., Lugano Commentatore certificato 14.06.12 15:28| 
 |
Rispondi al commento

ROMA (Reuters) - Dodici mesi dopo il referendum che aveva abolito la remunerazione del capitale per i gestori dei sistemi idrici italiani, come Acea, Iren, Hera o Acquedotto Pugliese, le nuove tariffe che tra qualche mese verranno riconosciute dall'Autorità per l'energia potrebbero essere più alte del 7% che c'era prima del giugno 2011.

Un altro referendum che diventa carta straccia !!
La volontà dei cittadini ormai è calpestata giornalmente.

Carlo C., Milano Commentatore certificato 14.06.12 15:27| 
 |
Rispondi al commento

UN PAESE POVERO LO È PER LA SUA POLITICA
=======
Causa dell impoverimento delle maggioranze e ampliate miserabili ricchezze)

Se le tasse fossero al 20% sui prestatori ed al 25% sui produttori della ricchezza di un paese, e l'iva al 10% e al 4%, gli interessi sui prestiti al 2% per pubblico ed al 4% per il cittadino. Forse un maggiore sviluppo sarebbe possibile, aumentando dli stipendi e pensioni dignitose si favorirebbero i consumi e le vendite, più lavoro e molto tempo libero, questo fa lo sviluppo di una nazione o di un continente in cui tutte le nazioni si riconoscono e condividono le scelte e diritti/doveri.

Senza contare che una tassazione sostenibile dalle imprese e dai lavoratori favorirebbe un buon rapporto e una maggiore tranquillità dei popoli e miglioramenti continui delle condizioni di vita.

A Pace

A. Pace (semplicemente buonsenso) Commentatore certificato 14.06.12 15:26| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei che incominciassimo a prendercela una volta per tutte con i veri responsabili
di questa crisi e con i loro tirapiedi politici che ci governano.
Dobbiamo capire che la crisi è stata scatenata dalle banche ANGLO-AMERICANE e che sono loro, con la speculazione finanziaria, oramai senza regole anche in Europa, grazie ai nostri governi totalmente assoggettati al loro volere, ad imporci tutti questi sacrifici che servono sostanzialmente a portaci via anche le
mutande dopo averci ridotto alla fame e soprattutto fatti pagare a coloro che nel
passato non hanno beneficiato di tutto ciò.
Tutto questo per costruire quel famoso NUOVO ORDINE MONDIALE, voluto dalla destra
Americana e non solo, per perpetuare quei privilegi di cui godono negli Stati Uniti,
dove un 1% di individui detiene il 99% del capitale, grazie alla famosa crisi del
2008, in cui questi signori tramite le banche hanno impoverito la classe media del loro paese.
Costoro vorrebbero esportare il loro modello in tutto il mondo e prima in Argentina,
poi in Europa, iniziando dalla Grecia, vogliono creare una dittatura della finanza, che faccia lavorare tutti i popoli a loro sottomessi come schiavi.
Oltretutto è inutile andarsela a prendere con i Tedschi che non si sono fatti ingannare da governi scellerati come i nostri che hanno partecipato al sacco, e che invece hanno rimesso a posto i loro conti negli anni precedenti, e pretendere che essi paghino il conto della speculazione fatta dai nostri finanzieri ladroni.
Mi fermo qui, ma vi lascio degli spunti sui quali ragionare e approfondire.
Meditate gente, meditate

Sandro ., Camerano Commentatore certificato 14.06.12 15:24| 
 |
Rispondi al commento

Italia in fallimento e diciamolo , ma piu che fallimento , bancarotta fraudolenta , e poi piantiamola di dare la colpa di tutto a Berlusconi , aveva ben altre cose da fare (..... ) che mandare in rovina uno stato , nn se ne puo piu che la colpa è sempre e solo di Mr B , e questo non per difenderlo , ma solo per dare le colpe a tutti gli altri che altrimenti diventano puri nella sua ombra . comunque la grecia sarà la prima ad uscire dall'€ ma non l'ultima . L'€ non è che un simbolo ,non ha alcun valore effettivo se non convenzionale , usato dalle banche centrali e dal vero POTERE per arrivare a concludere i loro affari , mi stupisco sempre di piu nel sentire o leggere quello che Monti non fa , quel che Monti fa ma in ritardo , quel che Monti sbaglia.... a nessuno viene in mente che fa quello che hanno concordato prima che andasse al potere ? ma cavoli svegliamoci

tino p. Commentatore certificato 14.06.12 15:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qui il testo dell'interpellanza fatta nel consiglio Comunale di Sondrio da un consigliere dell'opposizione, a cui è allegata la lettera (con tanto di logo MoVimento 5 Stelle) che l'assessore Ferrara (centro sinistra) ha inviato con la posta elettronica istituzionale del comune per propagandare il meetup 5 stelle da lui fondato.

Patetico...

http://www.altarezianews.it/wp-content/uploads/2012/06/interpellanza-Ferrara.pdf

cesare zavattini Commentatore certificato 14.06.12 15:20| 
 |
Rispondi al commento

http://www.retroonline.it/2012/06/del-giornalismo-e-di-forza-nuova/

Scusate la parentesi, ma è importantissimo che il maggior numero di persone legga.

Scrivo per un giovane giornale universitario che nasce ed opera a Torino, pochi giorni fa abbiamo registrato un'audiointervista alla sede cittadina di Forza Nuova. Questo è il link, consiglio di ascoltarla. Per la serie la banalità del male, non facciamoci cogliere impreparati.

Matteo Fontanone 14.06.12 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Ma veramente???
Dopo la pensata di costruire il Ponte sullo Stretto di Messina, ovvero una zona ad altissimo rischi sismico, adesso vogliono trivellare il Mrsili, un vulcano sottomarino alto oltre 3.000 metri, attivo, che ha le pareti franose ed e' composto di rocce instabili anche per l'enorme calore che devono sopportare; nel medio termine, inoltre ci si aspetta una sua eruzione. Per scatenare l'Inferno, basterebbe poco, cioe' che nel punto di trivellazione vi sia un cedimento imprevisto, che apra la strada della caldera ad una grande massa di acqua, il vulcano si trova ad oltre 3000 metri di profondita', per cui la pressione dell'acqua laggiu' e' di ben 350 Kg.
per centimetro quadrato! Si potrebbe benissimo verificare una frana gigantesca, che causerebbe un maremoto incredibile. Sarebbe meglio trivellare la testa di chi vuole realizzare questi progetti, e poi in quella cavita' craniosa, infilare una carica di 250 gr. di TNT e farlo brillare.

Terre Monti 14.06.12 15:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

¿PENSATE CHE SE NE POSSA USCIRE SEMPLICEMENTE SENZA RISPONDERE?

(¡Che ridere ragazzi!)

QUANDO SI APRE ALLA VILTÁ PER NON ASCOLTARE LA RAGIONE

Commenti censuratemi oggi dal CORRIERE DELLA SERA:

1)

Si puó parlare in Italia all´onestá di politici e intellettuali? O non vogliono essere disturbati nelle loro usurpate e comode poltrone da una realtá che non vogliono conoscere e sanno solo rimuovere con viltá?

Quando si decideranno a comprendere che occorre chiudere il rubinetto della spesa e a tagliare il debito accumulato dallo “Stato”? Pensano esista la possibilitá di qualche sofisma per eludere la necessitá di questi interventi? Pensano che se ne possa uscire con qualche giochetto destinato solo ad aumentare il debito? Pensano che si possa contare sulla disponibilitá di Paesi virtuosi che non hanno avuto lo sfascio incontrollato del nostro “Stato” affinché si accollino loro l´intoccabile cancro totalitario di un apparato burocratico desbordante, ottuso e prepotente che sa solo pensare a se stesso? Queste cose non si devono dire? E che cosa si deve dire allora se non la veritá? Si puó chiedere all´onestá del politico e dell´intellettuale che é ora di agire, per l´interesse pubblico del Paese e non per quello particolare di uno “Stato” che lo strangola a morte? Subito, perché non c´é piú tempo da dare alla viltá di chi non vuole comprendere.

2)

Il problema

é che se si lascia l´euro lo si fa unicamente per non toccare la oppressione del desbordante e incontenibile apparato burocratico statale italiano. E il risultato non potrá che essere o la guerra civile o la conclamata dittatura dello stato totalitario.

3)

Mi sono accorto

che, nel pubblicare in altri blogs i commenti da voi censurati, la specificazione “Commento censurato dal CORRIERE DELLA SERA” é riconosciuto come un indiscutibile marchio di qualitá.

Umberto C., Cadaques - Spagna Commentatore certificato 14.06.12 15:10| 
 |
Rispondi al commento

unfatti,e inutile che propogano BPT ovvero pezzi dic arta,Beppe a suo modo lo aveva proposto teniamoci noi il debito pubblico,per tutti i correntisti fino a 20 mila euro,il poligrafico fa dei bei lingottini d'oro di stato ammesso che ancora ne abbiamo,li custodiamo noi,non i pezzetti di carta.
moneta corrente,ce li vende e noi li custodiamo.
non le banche,in casa,potremmo essere in tanti a prenderli in custodia non ci possono rubare a tutti.e saniamo il debito pubblico.
poi li restituiamo,dopo che hanno messo in galera
un mare di gente al prezzo che ce li hanno ceduti,
sempre salvaguardando i grandi capitali quelli
sono roba loro,non si possono toccare.
passa parola.

claudio galletti 14.06.12 15:05| 
 |
Rispondi al commento

http://www.comune.parma.it/comune/news/2012-06-14/Il-Consiglio-Comunale-in-diretta.aspx

Per seguire in diretta streaming il primo consiglio comunale guidato dal sindaco Pizzarotti del Movimento 5 stelle !!!!

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 14.06.12 15:01| 
 |
Rispondi al commento

Banca Network vicina al fallimento blocca i conti di trentamila clienti.

Un risparmiatore: «Sono andato dal meccanico per riparare la macchina guasta.
Ho pagato col bancomat ma risultava bloccato. Ho chiamato il promotore e mi ha detto di questo provvedimento del 31 maggio...Non sono più padrone dei miei soldi» ….

….vallo a dire alla Gabanelli...

paese di merde 14.06.12 15:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Invito ad andarvi a leggere le dichiarazioni del post voto di Cicchitto e Micciché. Si lamentano pure. Ma andatevene a fanculo una vota per tutte. E' un miracolo che non vi stanno dietro con l'esercito.

Fran V. Commentatore certificato 14.06.12 14:57| 
 |
Rispondi al commento

mi sa che pure i comunisti (alcuni) si sono accorti che gli ebrei non sono vittime ma carnefici, così come si stanno accorgendo che l'emancipazione femminile e dei froci è solo una trappola per fotterci tutti quanti... se anche i fascisti capissero che fanno il gioco dei padroni allora sì che si potrebbe fare piazza pulita del merdaio che ci opprime... altro che m5s...

lessi paolo (les paul) 14.06.12 14:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Amici aiutiamo il ragionier monti, usiamo la nostra fantasia, non ci manca! Io provo a trovargli subito 80MLD , e non sto scherzando!
1) Vendere 40 MLD di ORO della banca nazionale. Stanno lì, i lingotti a prendere polvere, si vendano e si dia fiato all'industria orafa!
2) Vendere tutte le opere d'arte che stanno ad ammuffire nelle cantine dei musei italiani. Altri 40MLD e con le aste sul posto si da fiato all'industria turistica.

Mi fermo qui. Non si farà mai, lo so , non ci sono le BANCHE di mezzo!

ivan grozny, Alassio Commentatore certificato 14.06.12 14:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUANDO SI APRE ALLA VILTÁ PER NON ASCOLTARE LA RAGIONE

Commenti censuratemi oggi dal CORRIERE DELLA SERA:

1)

Si puó parlare in Italia all´onestá di politici e intellettuali? O non vogliono essere disturbati nelle loro usurpate e comode poltrone da una realtá che non vogliono conoscere e sanno solo rimuovere con viltá?

Quando si decideranno a comprendere che occorre chiudere il rubinetto della spesa e a tagliare il debito accumulato dallo “Stato”? Pensano esista la possibilitá di qualche sofisma per eludere la necessitá di questi interventi? Pensano che se ne possa uscire con qualche giochetto destinato solo ad aumentare il debito? Pensano che si possa contare sulla disponibilitá di Paesi virtuosi che non hanno avuto lo sfascio incontrollato del nostro “Stato” affinché si accollino loro l´intoccabile cancro totalitario di un apparato burocratico desbordante, ottuso e prepotente che sa solo pensare a se stesso? Queste cose non si devono dire? E che cosa si deve dire allora se non la veritá? Si puó chiedere all´onestá del politico e dell´intellettuale che é ora di agire, per l´interesse pubblico del Paese e non per quello particolare di uno “Stato” che lo strangola a morte? Subito, perché non c´é piú tempo da dare alla viltá di chi non vuole comprendere.

2)

Il problema

é che se si lascia l´euro lo si fa unicamente per non toccare la oppressione del desbordante e incontenibile apparato burocratico statale italiano. E il risultato non potrá che essere o la guerra civile o la conclamata dittatura dello stato totalitario.

3)

Mi sono accorto

che, nel pubblicare in altri blogs i commenti da voi censurati, la specificazione “Commento censurato dal CORRIERE DELLA SERA” é riconosciuto come un indiscutibile marchio di qualitá.

Umberto C., Cadaques - Spagna Commentatore certificato 14.06.12 14:50| 
 |
Rispondi al commento

E' COMINCIATA

Banca network ha bloccato i conti correnti dei clienti.
Banca network,nata da un ramo della Banca Popolare di Lodi,ormai fallita,dal 31 maggio ha bloccato i cc dei clienti senza nessun preavviso ed ora 30.000 clienti in Italia non possono più prelevare.
Si meravigliano poi che Greci e Spagnoli stanno svuotando le banche!
Questi figli di puttana non solo non ti prestano i soldi ma si prendono anche quel poco che hai.
I rinoceronti scalpitano.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 14.06.12 14:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T. scusate per il fuori tema: qualcuno mi sa dire come contattare l'amministratore del blog per un problema tecnico? Cerco di iscrivermi ma non mi "accetta" perchè nome e cognome sono già registrati! E allora? fosse già presente il nick name capirei ma nome e cognome! Allora se ci sono due omonimi, uno dei due ddovrebbe rinunciare ad iscriversi? (o invertarsi un nome di fantasia)? Mah...

Massimo Righi 14.06.12 14:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bel post Beppe, c'è una cosa che però non hai tenuto in conto.
In realtà le cose stanno molto peggio di quello che sembrano.
Leggete qua, il prestito alla Spagna ci costerà 600 milioni di euro all'anno!

http://www.etsiomnesegonon.blogspot.it/2012/06/spacciati.html

Giancarlo Devasini, Milano Commentatore certificato 14.06.12 14:41| 
 |
Rispondi al commento

Più che mai tutto giusto!!! Questi continuano a prenderci per i fondelli. E soprattutto, caro Beppe, c'è una cosa che devi dire c, forte e chiara: vendere il patrimonio dello Stato per risanare i debiti? Ma stiamo scherzando?
Perché non vendiamo invece Arcore, e tutte le altre ville e proprietà di chi ha determinato la situazione attuale (berlusconi e tutti gli altri, conniventi o meno) ? Perché non cominciamo dai beni di chi ha avuto responsabilità di governo? I beni pubblici sono anche di tutti quelli che non li hanno votati, come me. E non mi va di perdere pezzi di beni che sono anche miei!!!

Riccardo Mei (richard dawkins), Roma Commentatore certificato 14.06.12 14:41| 
 |
Rispondi al commento

Una mattina un fiorista andò dal barbiere per un taglio di capelli.

Alla fine, chiese il conto, ma il barbiere rispose: "non posso accettare denaro da lei perché questa settimana sto facendo servizio alla comunità".

Il fiorista ringraziò delle gentilezza e uscì. E il mattino successivo il barbiere trovò un biglietto di ringraziamento e una dozzina di rose alla porta del suo negozio.

Più tardi un poliziotto entrò a farsi tagliare i capelli e quando chiese di pagare, il barbiere disse anche a lui: "non posso accettare denaro da lei perché questa settimana sto facendo servizio alla comunità".


Il poliziotto ne fu felice e il mattino successivo il barbiere trovò un biglietto di ringraziamento e una dozzina di ciambelle alla porta del suo negozio.

Venne quindi un Membro del Parlamento, anche lui per il taglio dei capelli.

Quando passò alla cassa, anche a lui il barbiere ripeté: "non posso accettare denaro da lei perché questa settimana sto facendo servizio alla comunità".

Molto contento il Membro del Parlamento se ne andò, e la mattina successiva, quando il barbiere andò ad aprire il negozio, trovò una dozzina di Parlamentari in fila per il taglio dei capelli.

cicchitto rispetta la fila ! 14.06.12 14:35| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Quando i tempi sono cupi, il buio scorre fino nel profondo e sembra spegnere ogni luce.
L'aurora diventa tramonto, il cielo si annuvola e l'orizzonte si abbassa.
L'odore di tempesta si fa accompagnare dai tuoni in lontananza e la vita si trasforma in burrasca.
Le parole sono sempre troppe, le promesse mancate fanno spegnere i sogni, la vita sembra svolgersi negli antri dell'inferno.
Ci si guarda dentro in una solitudine che spesso diventa disperazione, ultimi tra gli uomini con sul capo le spine di una corona non voluta.
Ma cosa nutriva lo spirito nei tempi lontani, anche quando il buio era più nero della pece?
I valori veri, gli esempi positivi, le virtù da imitare, gli ideali in cui credere, l'onore da rispettare, l'amore da donare, il merito per riuscire.
Questo era il cibo dell'anima sofferente.
Ecco perchè si era disposti a fare anche duri sacrifici, pur di raggiungere un obiettivo.
E in fondo al tunnel si arrivava.
Cosa è rimasto oggi di ciò?
Tutti vogliono tutto, per poi accorgersi che è niente.
E i migliori anni della nostra vita se ne vanno così tra l'oscurità della logica.
In uno spumeggiare di onde che portano nella risacca della ragione.
Restano solo gli ultimi sopravvissuti che non si sono mai perduti.

WWW.FUOCHIDIPAGLIA.IT

giorgio paglia 14.06.12 14:33| 
 |
Rispondi al commento

Per tutti gli amici del Blog, il m5s adesso è un'aereo pronto al decollo ma l'equipaggio ancora non si è visto, il tempo stringe, bisogna farlo decollare prima che il carburante finisca, altrimenti resteremo a TERRA.

Franco z. Commentatore certificato 14.06.12 14:29| 
 |
Rispondi al commento

La sola(fregatura) del signor Fallimonti da parte mia è quello che sta succedendo vista la non popolarità che il signor Fallimonti ha in Italia per il non far nulla in politica(azz dimenticavo che ha aumentato tasse e ha riformato pensioni alla peggio).Ieri le banche aiutavano il signor Fallimonti oggi le banche non aiutano il signor Fallimonti per una finta crisi monetaria dove udite udite il senso di responsabilità del trio non Lescano(Alfano Bersani Casini)diventano loro finti paladini. Loro hanno mandato l'Italia al fallimento con sprechi e coruzione loro(Alfano Bersani Casini) non sono salvatori della patria in nome del'unità.Io a questa sola(fregatura)non ci credo.Signor Fallimonti,Alfano,Bersani,Casini un proverbio dice''tutti i nodi vengono al pettine,e la politica deve essere a 360°e fatta bene

walter comer, nerviano Commentatore certificato 14.06.12 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Sardegna, dopo il referendum anticasta
i consiglieri si «riassegnano» lo stipendio
Riavranno anche diaria e indennità di carica invariati rispetto agli importi aggiornati al 2011

Quanto ha avuto il M5S in Sardegna il 10 %, ben gli stà a chi non lo ha votato facendogli avere la maggioranza.
Questo è l'esempio che ogni popolo ha quello che si merita.

Carlo C., Milano Commentatore certificato 14.06.12 14:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il governo ha appena fatto passare il decreto corruzione...bene così si sono dati la possibilità di rendere del tutto inutili alcuni processucoli come Ruby, Penati, ecc..E' semplicemente pazzesco, stiamo andando letteralmente a fondo entro uno, due, tre mesi...si legge che tra pochi giorni cominceranno a bloccare i prelievi dalle banche, siamo totalmente in mano a questi grandiosi figli di puttana che continuano ad auto legittimarsi e proteggersi...ma dobbiamo veramente ripristinare le piazze con le ghigliottine??? Ma è possibile santo cielo? Ma dove e come vogliamo arrivare? E poi c'è gente attorno a me in questo momento che parla solo degli europei di calcio (maschi) e vacanze (femmine)....che schifo, che pena, che vergogna, spero la questa gente che pensa solo agli affari suoi, facendosi lobotomizzare dagli eventi cuciti ad hoc dai vari regimi venga investita dall'affodamento del TiTalic con un'ondata gigantesca...

Duilio Fiorille Commentatore certificato 14.06.12 14:16| 
 |
Rispondi al commento

Laboratorio Sardegna per la casta, l'ultimo referendum ormai é carta straccia, questa gente non andrà più via fino a quando non saremo tutti dentro un fosso, questo vale anche a livello nazionale.

Franco z. Commentatore certificato 14.06.12 14:07| 
 |
Rispondi al commento

marco travaglio ad un giorno da pecora
su radio2 oppure can. 48 digitale terrestre

il Mandi Commentatore certificato 14.06.12 14:06| 
 |
Rispondi al commento

Se la memoria non mi inganna il mio parere non è stato mai richiesto su nessuno di questi argomenti "secondari", né mi sembra di averli letti in maniera compiuta, ovvero corredati di postille, in nessuno dei programmi dei partiti italiani, tra l'altro da me non votati, né di avere concesso autorizzazione a chicchessia di agire per me in tal senso, neanche a voce :
- Entrata in Europa
- Entrata nell'Euro
- Regole dell'Europa e dell'Euro
- Regole della finanza internazionale
- Legittimità dei paradisi fiscali
- Accordi del WTO
- Creazione del debito
- Salvataggio delle banche
- Firma del fiscal compact
- Costi della casta
- Privilegi della casta
- Numeri della casta
- Legge elettorale
- Sistema fiscale
- Rimborsi elettorali
- Governo dei tecnici
- Missioni di pace(!)
- Spese militari
e potrei continuare.
Tra un po' glielo faccio capire comunque come la penso. Magari ne sentono il bisogno. C'è troppo silenzio e tristezza in giro, un bel boom di quelli forti non può fare che allegria.
Forza ragazzi.

Fabrizio G. Commentatore certificato 14.06.12 14:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

da CORRIERE.IT
ECCO PERCHE' PAGHIAMO LE TASSE. UNA SCORTA IMPOSTA DI TRE PERSONE ALLA FINOCCHIARO NEMMENO FOSSE IL PROCURATORE CAPO DELLA PROCURA DI NAPOLI O PALERMO. FORSE SI ESAGERA VERAMENTE MA A LORO STA BENE COSI' TANTO PAGHIAMO NOI


ROMA - La fotografia è del settimanale Chi , il commento, a mo' di didascalia, del sito Dagospia che la ripubblica: «Nel regno della casa low cost la senatrice del Pd acquista padelle antiaderenti e uno stendibiancheria. Consultandosi con i suoi bodyguard. Anna Finocchiaro, all'Ikea con tanto di sacca gialla, cerca tra gli scaffali, confrontando prezzi e consistenza delle pentole. In alto, con le guardie del corpo prima dell'uscita».

In altre parole il capogruppo del Pd al Senato è stata ripresa mentre fa la spesa da Ikea, aiutata dalle sue guardie del corpo che le spingono il carrello pieno di acquisti. E, sempre Dagospia , si chiede: «D'accordo, trascinare il carrello riempiendolo di padelle antiaderenti e pentole, alla caccia di uno stendibiancheria, può essere anche faticoso per una signora come la senatrice Finocchiaro. Ma, con i venti gelidi che da tempo stanno investendo la casta politica, fra grilli e cavallette, la battagliera esponente del Pd aveva proprio bisogno di utilizzare le braccia dei suoi tre uomini di scorta come servizievoli domestici?».

Lo stesso fanno in molti su twitter prendendosela con la capogruppo, inventano persino l'hastag #finocchiarovergogna, c'è chi propone di toglierle la scorta. Interviene anche il vicedirettore di Rai2, Gianluigi Paragone: «La foto di Finocchiaro all'Ikea, che tratta gli uomini di scorta come inservienti, è un'offesa». Risponde, sempre su twitter, la diretta interessata: «Avere la scorta per me non è un piacere. Mi è stata imposta e nonostante ciò provo a fare una vita normale, anche da Ikea». Ed anche la sua risposta viene ritwittata.

24 maggio 2012 (modifica il 25 maggio 2012)

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 14.06.12 13:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Zooropa...vorsprung durch technik

gabriel ., casalattico Commentatore certificato 14.06.12 13:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=xQ77qhrp_I8&feature=related

il potere

Alberto Da Caivano, Milano Commentatore certificato 14.06.12 13:51| 
 |
Rispondi al commento

Corriere della Sera > roma >

TRASPORTI E DISSERVIZI

Inaugurata e subito ferma: si blocca la B1
in panne i treni della nuova linea metrò

Clamoroso guasto tecnico giovedì mattina, a poco più di 24 ore dal taglio del nastro: fermi i convogli, passeggeri a piedi. Poi i collegamenti ripartono, tra le proteste


ROMA - Inaugurata e subito ferma. Debutto da dimenticare per la nuova linea metropolitana B1, Conca d'Oro-Bologna, aperta alle 5.30 di giovedì mattina. Poco più di 24 ore dopo l'Agenzia per la mobilità di Roma capitale ha informato i viaggiatori che «a causa di un inconveniente legato all’infrastruttura, la metro B1 non è attiva»: il guasto, occorso intorno alle 11.40, ha riguardato l'intera nuova tratta con le tre stazioni appena aperte.

RIATTIVATA PRIMA DELLE 13 - Atac sottolinea che «il servizio è rimasto invece regolare tra le stazioni Rebibbia-Laurentina», sulla vecchia linea B1. Pesanti i disagi per i passeggeri, costretti a trasbordare sulle linee di superficie, per fortuna non ancora rivoluzionate dal nuovo Piano bus che cancellerà alcuni collegamenti e ne devierà altri su nuove rotte. La linea è stata poi riattivata intorno alle 13: alle 12.44 il guasto è stato riparato, poi il tempo di attendere i treni, che normalmente passano ogni 8 minuti. «Si è trattato solo di un disservizio temporeneo», ha detto il sindaco Alemanno.
I primi passeggeri sulla banchina della B1 a Conca d'Oro (foto Proto)


«SUBITO COMMISSIONE TRASPARENZA» - Furiosi i viaggiatori rimasti fermi nei treni per il guasto prima che i convogli venissero fatti fermare nelle stazioni. Il consigliere del Pd nel II Municipio, Giuseppe Gerace - che giovedì aveva personalmente effettuato un sopralluogo alla stazione Libia trovando le scale mobili non perfettamente funzionanti («con un preoccupante cigolio») - annuncia la convocazione >>>

Silvano De Lazzari Commentatore certificato 14.06.12 13:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AnonOps Italia, dopo l'attacco eseguito sul sito beppegrillo.it, ha ricevuto molte critiche per la scarsa organizzazione e per la poca chiarezza in cui i fatti sono avvenuti.
Date queste circostanze spostiamo l'intera organizzazione delle operazioni in un ambiente serverless, anonimo, anarchico, con un sistema di reputazione distribuito, per fare in modo che le prossime operazioni possano essere svolte con la massima sicurezza, trasparenza ed efficacia.
Da oggi blog, canali twitter, pagine facebook, associate ad AnonOps Italia, serviranno solo da megafono alla comunità, e solo attraverso l'ultilizzo di Osiris sarà possibile partecipare alle operazioni, per garantire sicurezza e trasparenza a tutti gli Anon.
Grazie ad Isis, in seguito, verrà reso visibile il portale su un host, anche per chi non ha scaricato Osiris.

http://anon-news.blogspot.it/


Genova 13 giugno 2012. – Ricevendo gli alunni evirati dell’Accademia ecclesiastica, la fornace dove si preparano i diplomatici vaticani il papa ha elogiato la fedeltà al papa, cioè a se stesso.

Questi futuri disadattati, in avanzato stato di decomposizione psicologica ed affettiva, erano tutti intabarrati nelle veste lunga d’ordinanza, colletto bianco rigido da almeno cm 8 (mi auguro che sia a norma europea), con guinzaglio incorporato per facilitare le manovre di movimento.
Giovani, travestiti, integerrimi omo-omo, ossequiosi,genuflessosi, pronti a spantegarsi per terra perché nel loro orizzonte non c’è altro che la carriera. Poi accade anche che qualche volta, in qualche sprazzo di sobrietà, lo stesso papa si scaglia contro il carrierismo del clero e parte incontrollato nell'elogio del servizio,
dell’umiltà, dell’ovile e del lupo che non entra dalla porta, ma dal recinto.

Mentre il papa parla sia quando elogia il servizio, sia quando elogia la fedeltà dei diplomatici robot non si rende conto che è lui a creare i mostri del carrierismo e del disattamento.
E’ lui che mantiene l’Accademia ecclesiastica, dove la legge della bugie diplomatica ha preso il posto del vangelo e del suo criterio che è semplice e lineare: «si,si; no, no».
Questo ambiente genera solo mostri come il
mostriciattolo di Bertone, l’untuoso di Piacenza e le lotte intestine per gestire la pecunia, il vero e solo Dio in cui credono gli ecclesiastici in carriera.
Gesù ci ha mandati come agnelli in mezzo
ai lupi, il Vaticano alleva i lupi per divorare gli agnelli, facendo piazza pulita della verità e della onestà.

Gesù ci ha ordinato di andare nel mondo senza bisaccia, senza borsa del denaro senza doppia tunica, ma indossando solo il bastone e i
sandali; il Vaticano ha messo su lo IOR, refugium diabolicum per la mafia e il malaffare di ogni ordine e grado, luogo di sacrilegio benedetto dal papa stesso, strumento del malaffare e della corruzione....

(don Paolo Farinella)

%

Tore Criscienz () Commentatore certificato 14.06.12 13:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è PRIVATO E PRIVATO

C'è il PRIVATO che ha diritto di divorarsi ogni bene del POPOLO

e poi c'è il POPOLO che viene PRIVATO di ogni DIRITTO.

Welcome to Zooropa !

gabriel ., casalattico Commentatore certificato 14.06.12 13:42| 
 |
Rispondi al commento

Corriere della Sera >

Blitz notturno grazie ad un emendamento
Sardegna, dopo il referendum anticasta
i consiglieri si «riassegnano» lo stipendio
Riavranno anche diaria e indennità di carica invariati rispetto agli importi aggiornati al 2011

(Ansa)

Come Penelope e la sua tela. Di giorno ricamava, la notte disfaceva. L'escamotage dei consiglieri della Regione Sardegna somiglia molto a quello della moglie di Ulisse. Gli stipendi cancellati dal referendum di giorno sono tornati aumentati col voto notturno. Quindi i consiglieri regionali della Sardegna hanno lavorato gratis solo per 20 giorni, cioè dal 25 maggio scorso, quando è stato pubblicato sul Bollettino ufficiale della Regione Sardegna, l'esito dei referendum del 6 maggio scorso, tra i quali quello che abrogava l'indennità di consigliere regionale. Ma da mercoledì a tarda sera si sono «riassegnati» lo stipendio grazie ad un emendamento.


RIASSEGNATO LO STIPENDIO - Il Consiglio regionale sardo ha infatti approvato (presenti 66, votanti 60, sì 63, 3 astenuti), con un emendamento al Dl 327/A su «Integrazione alla legge regionale 4 agosto 2011, n. 16 (Norme in materia di organizzazione e personale), relativa ai contratti di collaborazioni coordinate e continuative», il nuovo stipendio dei consiglieri regionali. Così si Twitter impazza l'hashtag #Regionesardegnavergogna. «Il politico perde il pelo ma non il vizio» oppure «L'indennità se la sono fatta rimborsare...ma non ne usciranno indenni» sono tra i commenti più sobri.

IL QUANTUM - I consiglieri regionali della Sardegna riavranno stipendi, diaria e indennità di carica, sostanzialmente invariati rispetto agli importi aggiornati al 2011. Apparentemente sono apportati tagli alle varie voci (indennità di carica, diaria e contributo per i gruppi) compresi fra il 20 e il 30%, ma i parametri su cui sono applicati sono indennità e rimborsi spese in vigore al 31 >>>

Silvano De Lazzari Commentatore certificato 14.06.12 13:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buondì blog
OT
Ma che succede????
Qua vi state a far la guerra a forza di post
E click, e ti banno, eh no ti bannano....
Ma la VOLETE SMETTERE!!!!
Basta, per favore
Confrontatevi sui contenuti, sulle idee
Sulle proposizioni... Sull'imformazione
Argomentate caxxo!
Che cosa potremo mai cambiare così?
Che utilità ha litigare per iscritto con persone
Che nemmeno conosciamo???

Delle volte non vi capisco, restate ancorati a
Qualcosa come fosse la verità rivelata.
Cambiare idea e guardare da un altro punto
Di vista può arricchirvi e fornirvi nuove prospettive

APRITE LA VOSTRA MENTE.... E già che ci siete le orecchie
Ciao va

daniela s., parigi Commentatore certificato 14.06.12 13:41| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sia maledetto il governo monti, quanti lo sostengono, la sua ideologia, le sue idee, le sue politiche economiche (quelle poche che ha), perchè con i fatti ha dimostrato di seguire pari pari le politiche di PDL, PD-L, e Leganord.

Pietro T. Commentatore certificato 14.06.12 13:40| 
 |
Rispondi al commento

DA ANSA.IT
ROMA - Il debito pubblico italiano ad aprile ha toccato un nuovo record, attestandosi a 1.948,584 miliardi di euro, in aumento rispetto al record storico toccato a marzo (1.946 mld). E' quanto risulta dal Supplemento al Bollettino statistico della Banca d'Italia dedicato alla Finanza pubblica.

OCCORRE RIDUZIONE DELLA SPESA E VENDITA DEI BENI IMMOBILI A PREZZI NON DI REGALO PER PARLAMENTARI E AMICI. RIDUZIONE MEGACOMPENSI E BENEFIT E OPERE INUTILI.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 14.06.12 13:38| 
 |
Rispondi al commento

Cari BATTISTINA BUFFA E LENIN DEMMERDA !

ADDIO !

Manfred Morgenstern, Gurtnellen Commentatore certificato 14.06.12 13:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Adesso svenderanno i beni dello stato.
Ovviamente quelli inutili non li vuole nessuno.
Come ad esempio le caserme inutilizzate, forse ci si potrà ricavare il valore del terreno edificabile detratti i costi della demolizione.
Dovranno vendere i beni che producono reddito, volete scommettere che saranno le società che producono reddito per lo stato ad essere svendute.
ovviamente ad un prezzo che di mercato varà ben poco e a soggetti legati all'attuale classe dirigente.
propongo che il M5S tenga l'elenco dei beni venduti dei soggetti che compreranno e dei prezzi di acquisto.
COsì che, quano ci saremo liberati dell'attuale classe dirigente qualora si evidenziassero vendite discutibili ne debbano rispondere.
Venderanno le società di servizi, regionali e comunili e i servizi cresceranno come costo per i cittadini, venderanno quote di Enel e Eni (se non tutto il pacchetto) e chi i acquisterà farà i miliardi sulle spalle dei cittadini che dovranno pagare di più per luce e gas.
Lo stato ripianerà forse parte del debito ma solo inizialmente, avrà meno introiti, così il debito crescerà nuovamente.
Io non sono un economista, ma se vi trovasse con un grosso debito cosa vendereste, le attività che vi fanno fare soldi, oppure quelle in passivo ? (ammesso che qualcuno voglia comprarle).
Ci aveva già provato Berlusconi a vendere le caserme, ma non avevano trovato acquirenti.
Gli acquirenti per ENi e ENel ovviamente sarabbo in grossa parte le banche responsabile della crisi.
A volte mi chiedo se quetsa crisi esista davvero oppure sia solo un invenzione per stravolgere il sistema speudodemocratico !

Carlo C., Milano Commentatore certificato 14.06.12 13:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe seguo il tu blog da anni con il quale mi trovo quasi sempre d'accordo;condivido al 100% quest'ultimo post dei rinoceronti e volevo aggiungere una cosa di cui nessuno parla(politologi,pseudogiornalisti e chiacchieroni vari):questo mostro di burocrazia che é il parlamento europeo é stato eletto da circa il 40% degli europei aventi diritto al voto(dato di affluenza dei vari paesi alle elezioni europee)vuol dire che questi 40% comandano,fanno e disfano anche per il restante 60% che non é andato a votare.Lo trovo profondamente ingiusto,anti democratico e una presa per il culo...Mi farebbe piacere sapere cosa ne pensi...un saluto dalla Spagna dove risiedo...saludos,Rudy.

rodolfo padalino, boltaña huesca Commentatore certificato 14.06.12 13:31| 
 |
Rispondi al commento

Solo ora Monti pensa a dismissioni del patrimonio pubblico....

Se fatte in tempo dalle dismissioni si potevano ricavare almeno 300 miliardi (il patrimonio è di circa 800 miliardi secondo alcune stime, escludendo i beni artistici).Le ricche riserve auree italiane 150 miliardi, i capitali evasi in Svizzera : 180 miliardi senza contare i beni mobili ed immobili dei super-ricchi (pari a tre volte il nostro debito). Si poteva abbassare il debito portandolo sotto quello Tedesco e francese e ci saremmo tolti dai guai definitivamente almeno in Italia.
Il fatto che Monti pur sapendolo , invece di inseguire solo il pareggio di bilancio e fare manovre recessive e aberranti sulle pensioni,non l'abbia fatto, ed era il suo mandato , solleva dubbi inquietanti sulla sua indipendenza da mercati e poteri forti.
In fondo la storia della crisi irrisolta italiana sta tutta qui ma nessuno sui media ne parla.

Controcorrente 14.06.12 13:29| 
 |
Rispondi al commento

PELLEI, perchè non vai a rompere le scatole altrove? Sciò,sciò.Va be', io salto subito la tua puzza,ma uno deve essere proprio scemo patentato a venire su un blog per prendere insulti e pernacchie. Non hai proprio pudore e dignità, alza la testa se ancora ti è rimasta un po' di flessibilità

mariuccia rollo 14.06.12 13:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


--------------------------------------
C L I C K A T E I T R O L L S !!!!!
--------------------------------------

PAOLO COGORNO, Cogorno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.06.12 13:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ti ci ritrovi appieno quando si parla di 'gonade rinsecchita'.
Su questo sei un troll onesto.

Sereno Desinenza, Napoli Commentatore certificato 14.06.12 13:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli ultimi sussutli di un modno finito

ovverossia

DELL'ESASPERAZIONE PER TITILLARE IL POPOLO

La Minetti vestita da spiaggia a Milano flirta con Corona ?

Berlusconi vestito da Biancaneve flirta coi sette nani ?

MACHISENEFREGANUNCELOMETTI ?

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 14.06.12 13:15| 
 |
Rispondi al commento

Secondo come va domenica in Grecia c'è il serio rischio che finisca prima l'Europa degli europei di calcio.

Francesco Arrighi (franciurlo74), Lucca Commentatore certificato 14.06.12 13:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.cambiamoilpianeta.blogspot.it/2012/06/la-sovranita-monetaria-degli-stati.html

Visto che oramai i politici non conteranno e decideranno più nulla, CHE COSA CI FANNO ANCORA AL PARLAMENTO E/O AL SENATO??????????
POSSONO TRANQUILLAMENTE ANDARSENE A CASA, STANNO PER FIRMARE DA SOLI LE LORO DIMISSIONI IMMEDIATE.

MARIO 14.06.12 13:09| 
 |
Rispondi al commento

Ma io dico ce vuole tanto ?

Se uno apporta contributi al blog e dice qualcosa resta qua...

Se insulta e fa solo confusione

ZACCHETE !!

Se taglia..

Altrimenti poi uno po pensa male..

Che magari sia tollerato per un qualche motivo..

O NOOOO ?

Vabbè su..

Mò ho sollevato er problema come se dice..

Voi guardate quel che succede

e capite come funziona la cosa..

Se nun lo capite

ve lo spiego io..

O qua

o sul blog mio se me bannano

www.giamba2016.ilcanocchiale.it

Gratis eh..

E con dignità..

Quella che ormai hanno solo

quelli che nun stanno a pensa sempre a li sordi

e nun fanno le puttane da qualche parte..

Se sentimo..

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 14.06.12 13:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dice Sereno Desinenza

(ammazza che nome oh..)

Eliminate quella gonade rinsecchita che da giorni sta sporcando le pagine virtuali di questo spazio cercando di fare bassa pubblicità al suo blog (m'immagino...!).


Ma quale pubblicità ?
Io mica ce guadagno cor blog..
A Sereno Desinenzo sempre a li sordi pensi..
Come Monti..
Come se dice..
Chi male fa male pensa..
A te chi te paga pe sta qua ?

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 14.06.12 13:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ CLAUDIO SANREMO

"....la crisi è finanziaria, non della moneta."

Mmmmmh....mi pare che una volta abbiamo "discusso" di antropologia...mi è parso che tu abbia un'intelletto pensante, quindi, sarai sicuramente in grado di spiegarmi la differenza e, quanto queste differenze pongano l'euro "indifferente" e "superiore" a quei meccanismi.

sandro c altrove 14.06.12 12:57| 
 |
Rispondi al commento

Eliminate quella gonade rinsecchita che da giorni sta sporcando le pagine virtuali di questo spazio cercando di fare bassa pubblicità al suo blog (m'immagino...!).
I senza dignità sono i peggiori, disposti a vendersi i familiari pur di far tornare il proprio rendiconto.

Sereno Desinenza, Napoli Commentatore certificato 14.06.12 12:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma questo Morgenstern

(ultimo nick conosciuto)

perchè resta su questo blog

se insulta soltanto

(mica è per gli insulti anzi me ce diverto..)

e non apporta alcun contributo ?

Poi dopo uno potrebbe pensar male,

ed illare che magari sta qua

solo per "rendere la vita impossibile"

a chi prova a fare considerazioni critiche,

anche se argomentate e costruttive,

sul Movimento Cinque Stelle.

Insomma..

O questo viene bannato

oppure cominciamo a pensare male..

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 14.06.12 12:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sia maledetto il governo monti, la sua ideologia, le sue idee, le sue politiche economiche (quelle poche che ha), perchè con i fatti ha dimostrato di seguire pari pari le politiche di PDL, PD-L, e Leganord.

Pietro T. Commentatore certificato 14.06.12 12:51| 
 |
Rispondi al commento

Appello per Beppe Grillo.

Come nostro portavoce, del movimento 5 stelle, potresti per favore dire che quando (non se...quando) andremo a governare ci riprenderemo tutto cio che è stato "svenduto" da mariomonti e lo pagheremo un euro....non mi importa di quanto l'avete pagato ne, tantomeno, di quanto vale!
Palazzinaro, speculatore avvertito....se compri saranno cazzi tuoi!

nicola rindi, prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.06.12 12:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BRIATORE: "chiudo il billionaire, me ne vado all'estero".

ecco, bravo, visto che ci sei, fallo demolire.
così poi ci piantiamo un pò d'alberi. con tutto il letame che c'è passato sopra in questi anni, cresceranno rigogliosi.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 14.06.12 12:44| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

continua da mik g

magnificenti ministeri nel palazzone della Farnesina; sono certo che anche così si avanzerebbe spazio... e dismettere tutti i vari immobili che lo stato affitta, che mi par di ricordare producono un costo annuo di 1,3 miliardi di € ...

Allocare il Quirinale, casa del caro napoliten, in un bel palazzotto e ridurre il personale a 30/50 unità max, contro le attuali 2200 unità (costo annuo attuale 228 milioni di €) fissando un massimo di spesa di 500,000 €, sarebbe già tantissimo.

Ulteriore riforma delle pensioni: massimo erogabile mensile 4000/5000, si incazzano, e si incazzino...Questo porterebbe a un risparmio enorme, molto di più dell'immaginabile, potendo così aumentare le minime e quindi far si che tanti indigenti possano vivere potendo spendere, dando altra spinta hai consumi.

Abolire il rimborsi elettorali, è ormai provato che non serve, vedi movimento 5 stelle.

Abolire i contributi alla stampa.

Licenziare senza scrupolo i dipendenti statali inutili, vedi i 30,000!!! operatori forestali Siciliani, i 15,000!!! Calabresi e le varie altre manovalanze inutili: si veda i dipendenti camera senato parlamento, mi pare 3600; daltronde, se si ha una cancrena a un piede, o lo tagli o muori.... e ancora per chi serve rimanga, si equiparino gli stipendi per quanto sono nel privato. Fissare stipendio massimo dei top manager statali a 100,000€ anno.

Una riforma seria della sanità, dei lavori pubblici, dei vari enti strategici.

Una patrimoniale “una tantum” pesantissima, per poi continuare con una normale; se fosse fatta bene, esempio gente come: Berlusconi, Ferrero, Agnelli, Debenedetti, Moratti e tanti vari di questo calibro pagheranno 20/50 milioni, e a seguire in modo proporzionale...

Ridurre drasticamente le spese militari che a oggi ammontano al bilancio di uno stato neanche tanto piccolo.

Vendere poi eventualmente quanto è logico, necessario, dei nostri beni immobiliari statali.

Mik g


michele g., cuneo Commentatore certificato 14.06.12 12:35| 
 |
Rispondi al commento


“I tre dell’Ave Maria, o meglio dell’Estrema Unzione, sono stati chiamati a rapporto, come dei chierichetti, da Rigor Montis che ha preteso “un mandato forte” per trattare con l’Europa. Lo ha chiesto a degli ectoplasmi, evocati durante un conciliabolo i cui contenuti sono stati tenuti nascosti a un Paese che assiste attonito all’avvenuta privatizzazione dello Stato. Tre partiti in via di disfacimento, che forse scompariranno dopo le prossime elezioni, hanno discusso del nostro futuro con un signore che nessuno ha eletto”

Caro Beppe
Siamo in balia di persone con il cervello di calcestruzzo. Lo stato è il popolo! quindi, prima di far qualsiasi cosa inerente al patrimonio immobiliare NOSTRO, bisogna a gran voce, dire che non sono autorizzati. Prima elezioni, poi ci penseremo noi!!!
La realtà Italica, è molto diversa dal resto dell'Europa e più semplice da risolvere. E' ormai palese a tutti che la nostra crisi è, ed è stata generata, esclusivamente dai vari governi ladri che abbiamo avuto e che abbiamo.
La ricetta per rimetterci in pista rapidamente è molto semplice : abbattere i costi assurdi dello stato ladrone e, abbattere i privilegi di tanti gravitanti nelle sfere dello stato, e altre poche azioni, già presenti sul nostro programma

Alcune proposte:
Riforma fiscale tale da poter pagare le tasse, conseguentemente stroncare l'evasione e aumentare il gettito pagando tutti ma di meno. Si genera maggior redditività d'impresa, maggior reddito hai dipendenti; se le persone possono spendere, spendono volentieri e l'economia riparte.
Ridurre a un terzo/quarto/quinto i vari politici, fissando uno st. max di 4500€ mese e togliendo i vari benefit. Abbiamo maree di validi giovani che farebbero la coda...
Ridurre drasticamente le spese militari che a oggi ammontano al bilancio di uno stato neanche tanto piccolo.
Raggruppare tutti i vari magnificenti ministeri nel palazzone della Farnesina; sono certo che anche così si avanzerebbe spazio... e dismettere tutti i vari

michele g., cuneo Commentatore certificato 14.06.12 12:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Glass ceiling (letteralmente Soffitto di vetro).

In Italia l'espressione glass ceiling viene riservata per quelle donne che non riescono a fare carriera nel mondo del lavoro ed alle donne in generale rispetto alla carriera ed al lavoro.
Questo è essenzialmente vero ma non è il motivo per il quale l'espressione nasce.
Infatti riguarda tutte le situazioni nelle quali qualcuno si trova a svolgere di fatto le funzioni del suo "superiore" ma senza mai accedere al "piano superiore".
Vede, fa, prende decisioni, spesso aggiusta situazioni errate, si informa, studia, verifica le sue capacità per, ma non accede mai formalmente allo stipendio ed alle responsabilità formali superiori.
Come spesso accade questa espressione è di origine anglosassone ma viene "tradotta" restrittivamente solo in riferimento alle donne, alle persone di colore, alle persone di altre religioni rispetto alla cattolica ma in realtà è un problema più generale legato ai modi di selezione del personale, alla classificazione del "merito" fatta in modo provincialistico e legata sostanzialmente alla scolarizzazione, insomma "per titoli" piuttosto che per "risultati".

Il M5S deve ovviare a questo assurdo modo di valuare le persone. In particolar modo nelle strutture pubbliche.
Ho personalmente ascoltato un dirigente pubblico, ad esempio, chiamare il mouse come "il manus", retaggio di una cultura analfabeta dal punto di vista informatico. Questo tizio sopravvive nella sua posizione di dirigente grazie ad un ormai antico titolo di laurea acquisito in gioventù e mai, evidentemente, davvero onorato.
Sotto di lui, ecco la glass ceiling, c'è chi provvede per suo conto sobbarcandosi gli oneri senza mai assumersene gli onori.

Lo dico sopratutto a chi ha o avrà responsabilità nei Comuni o nelle Regioni. Analizzate a fondo organigrammi e strutture in funzione degli obiettivi che vi siete dati, ma attenti a chi gode di reputazioni costruite sulle spalle di chi è racchiuso e spesso silente sotto i soffitti di vetro.

Kasap Aia, Cifre, borgo virtuale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.06.12 12:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il debito pubblico italiano ad aprile ha toccato un nuovo record, attestandosi a 1.948,584 miliardi di euro, in aumento rispetto al record storico toccato a marzo (1.946 miliardi).

E A NOI CHIEDONO SACRIFICI...

SOLITA STORIA: PARLAMENTARI PIU' PAGATI D'EUROPA, PROVINCE, AUTO BLU...

MANDIAMOLI A QUEL PAESE: LA SIRIA.

David Zambo (raldon), Verona Commentatore certificato 14.06.12 12:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una domanda..

Ma questo nickato Morgenstern

ed altri che spuntano fuori

ad ogni mio commento

per "rendermi la vita impossibile"

non è che lavorano per il blog di Grillo.

Questo spiegherebbe perchè

non sono mai bannati

pur non apportando alcunchè al blog..

Una specie di "sicari prezzolati"

per attaccare chi prova

a portare critiche,

anche velate ed argomentate,

al blog di Grillo...

Spero di no.,..

O NOOOOOOOOOOOOO ??

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 14.06.12 12:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questi (rinoceronti) parlano tra di loro, nessuno li sente più, prima facevano ridere adesso fanno pena ma a noi ci fanno venire i brividi di paura.Che incapaci. Saranno liquefatti.

fred lucato 14.06.12 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Hanoo messo un tetto alle PENSIONI MINIME.
Se a 65 anni, la tua pensione è inferiore a 630 euri/mese, non ti danno niente.
Così imparate!

antonio d., carrara Commentatore certificato 14.06.12 12:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando si è d'accordo con Grillo e il post allora siamo cittadini liberi che esprimono il proprio pensiero in un posto democratico e aperto a tutti;

quando invece si è contrari, allora siamo troll e trovandosi in un posto privato è bene mandarci fuori a calci nel culo.

Ahò, mettetevi d'accordo con voi stessi, o siamo in un posto pubblico (libera associazione di cittadini e quindi libertà di pensiero e opinioni), o siamo in un posto privato (partito privatistico alla berlusconmaniera dove si cacciano i dissidenti)!!!

Appunto, farisei!!!

hasta farisei

Tony Commentatore certificato 14.06.12 12:24| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il momento in cui il Movimento Cinque Stelle

rivelerà se stesso

è quando, eventualmente al governo,

mostrerà a tutti la realizzazione pratica

di tutti i suoi programmi,

che in gran parte condivido.

continua su:
http://www.ilcannocchiale.it/member/blog/post/post.aspx?post=2743430

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 14.06.12 12:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOPPPPPPPPPPPPPPPPPSSSSS!
Dal cappellone a clindrone della politica italiana adesso e' saltato fuori uno stranissimo coniglio, colorato come arlecchino, che dichiara ai media che...insomma.... se proprio non lo mandano laggiu'...lui........ci starebbe........ potrebbe...penserebbe......rullo di tamburi! Ecco a Voi Clemente Mastella!

U-Boot 110 14.06.12 12:11| 
 |
Rispondi al commento

Monti: “CEDEREMO GLI ASSET IN ATTIVO” aggiungo io “VENDIAMO IL PARLAMENTO & C.”

Ma questo c’è o ci fa, se gli asset sono in attivo, vuol dire che producono entrate per lo stato, se li vendiamo con che cosa ci paghiamo i debiti dello stato, con altre tasse e balzelli.

Se un contadino indebitato, vende la zappa ed il trattore, con che cosa lavora la terra da cui ricava i soldi per pagare il proprio debito?

Al massimo vanno venduti gli “ASSET IN PASSIVO” che producono solo altri debiti.

“QUI VA A FINIRE CHE CI RESTANO SOLO I DEBITI DA PAGARE”, dopo che avranno svenduto tutti i beni dello stato come fondi di magazzino, giacché in questi momenti di crisi chi ha i soldi per comprare ha il coltello dalla parte del manico.

“VENDIAMO IL PARLAMENTO CON DENTRO TUTTI I NOSTRI BEN AMATI ONOREVOLI E SENATORI”, le casse dello stato né avrebbero un gran beneficio, sono loro la principale causa del debito pubblico Italiano.

Paolo R. Commentatore certificato 14.06.12 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Gli ideali rivoluzionari del 'Che' sono una categoria dell'animo.
C'è chi li condivide e chi no, ma tutti li abbiamo dentro.

Sereno Desinenza, Napoli Commentatore certificato 14.06.12 12:04| 
 |
Rispondi al commento

Ehi, non vi perdete alle h15,30 la diretta da Parma
http://bit.ly/MHT5lq

mariuccia rollo 14.06.12 12:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

nun ce posso crede, io dicevo per scherzo «trivellare vulcani» questi lo faranno per davvero!!!


Una centrale elettrica nel Mediterraneo: il vulcano Marsili potrebbe arrivare a produrre 200 MW di energia

it.ibtimes.com/ (by tze tze)

L'intenzione è dunque quella di trivellare il coperchio per facilitare l'uscita del vapore, da utilizzare appunto per alimentare una centrale elettrica che, secondo le previsioni, entro il 2020 dovrebbe produrre 200 Mega watt di energia.

Il primo passo, che dovrà essere realizzato entro il 2013 e che ha già ricevuto l'autorizzazione da parte del ministero per lo Sviluppo Economico, prevede di compiere una prima trivellazione del 'coperchio' per verificare le condizioni e la fattibilità dell'opera. Il passo successivo sarà quello di pompare una parte di quell'acqua e utilizzarla, sotto forma di vapore, per mettere in movimento delle turbine per la produzione di energia elettrica.

Sugli eventuali rischi che un'operazione di questo genere potrebbe avere Diego Paltrinieri, uno dei responsabili del progetto, spiega che "la sicurezza è garantita da tutte le verifiche del caso effettuate in particolare dai ricercatori di Ingv e dal fatto che nessuna azienda privata sarebbe mai disposta a investire soldi in un progetto se esistessero rischi di qualche forma".

Certo, i recenti terremoti e la decisione da parte del Ministero dello Sviluppo di bloccare il sito per lo stoccaggio del gas a Rivara ci ricordano che con la Terra non si scherza. L'importante è che un progetto così ambizioso che prevede anni di studi (rilevamenti e ricerche sono iniziate nel 2005) e interventi umani di una certa consistenza - vedi le trivellazioni - non renda la bolletta energetica più cara del previsto con un prezzo da pagare che si verifica in fenomeni naturali distruttivi e impossibili da prevedere.

LENIN VIVE (), Roma Commentatore certificato 14.06.12 12:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono molto interessato al M5S da tempo, ma ci sono ovviamente delle cose che non mi convincono del tutto, d'altronde lo scetticismo aiuta a non accettare acriticamente tutto come "parola divina". Volevo sottoporre all'attenzione dei militanti - e possibilmente di Grillo - queste domande provocatorie che ho trovato in un blog. Eccezion fatta che per la n°5 (che è una idiozia in termini) penso che sarebbe un fatto positivo per il movimento confrontarsi con chi chiede spiegazioni piuttosto che trincerarsi dietro un silenzio ostinato come i tradizionali partiti.

http://ilnichilista.wordpress.com/2012/06/13/le-11-non-domande-di-travaglio-a-grillo-e-quelle-che-gli-avrei-fatto-io/

Guido Elia 14.06.12 12:01| 
 |
Rispondi al commento

Gente in odore di povertà sveglia; le pensioni non ce le daranno mai, il lavoro e' un miraggio, il costo della vita non e' più sostenibile, questi finti burattini che ci governano non sanno fare altro che rubare e mettere nuove tasse ma in compenso nessuno sa come fermarli. Quando sento poi che c'è ancora gente che da' credito a questi partiti da strapazzo mi viene a mancare la speranza, comunque mi consolo perché a breve assaggeranno anche loro il sapore della c.c.a in cui stiamo sprofondando. Bye
Luisa

Luisa B., Torino Commentatore certificato 14.06.12 11:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una precisazione corre l'obbligo farla.
Grillo o chi ha digitato lo scritto, forse non avrà letto l'opera di Ionesco dove i rinoceronti sono, sì, un'allegoria ma negativa.
Stando a quanto si legge sul blog, sembrerebbe proprio l'opposto.
Addirittura, secondo qualche critico, dovrebbero essere la trasposizione letteraria delle dittature che avanzano.

Sereno Desinenza, Napoli Commentatore certificato 14.06.12 11:52| 
 |
Rispondi al commento

dannazione siamo proprio degli stronzi.come possiamo accettare tutto quello che stanno combinando e stare qui a lamentarci e fare ironia sulla nostra morte?mi sento un dannato.

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 14.06.12 11:52| 
 |
Rispondi al commento

Italia: Btp 2019 assegnati al rendimento del 6,10%, Btp 2020 al 6,13% +++


alcuni flash appena battuti! Poi noi stiamo a discutere sugli emendamenti al bilancio...

Italia: collocati Btp 2019 e 2020 per 1,5 mld, al top del range previsto

Italia: Btp 2015 assegnati al rendimento medio del 5,3% dal 3,91% di metà maggio

Italia: assegnati Btp con scadenza 2015 per 3 mld, al top del range previsto

rolla lorenzo 14.06.12 11:51| 
 |
Rispondi al commento

per terminetor:scemo ti hanno fregato la caparra.la fontana l'hanno data ad un cugino di bersani.

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 14.06.12 11:48| 
 |
Rispondi al commento

Beppe in rete girano queste cose sulla imminente (a luglio) creazione di un Governo Europeo Politico che togliera' ogni potere ai cittadini togliendoci tutto per salvare le banche..
ma e' vero?
Come si fa a capire certe cose?!?
http://www.facebook.com/photo.php?fbid=345568065516825&set=a.145529325520701.36299.145336488873318&type=1&theater

Renato M. 14.06.12 11:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CDS

N.B. Più il cds è alto, più probabilità ci sono che la banca possa fallire

banche tedesche

LandesBank Baden-Wuerttemberg 174
Nord-Landesbank-Girozentrale 192
Deutsche Bank 196
Bayerische Landesbank 197
WestLB 208
Commerzbank 305

banche svizzere

Crédit Suisse 198
UBS 201

banche italiane

Bnl (gruppo BNP Paribas 287) 287 !
Mediobanca 461
UBI banca 513
Intesa Sanpaolo 524
Unicredit 568
Monte dei Paschi di Siena 672
Banco Popolare 742

banche spagnole

Santander 430
BBV Argentaria 468
Banco de Sabadell 734
Banco Popular Espanol 753
Casa de Ahorros de Valencia 842

banche greche

Alpha Bank 2.282
National Bank of Greece 2.299

Direi che le banche teutoniche (e svizzere) sono alquanto affidabili.

Silvano De Lazzari Commentatore certificato 14.06.12 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Tanti auguri Che

e tanti auguri pure a me..


Vienes quemando la brisa

con soles de primavera

para plantar la bandera

con la luz de tu sonrisa

Vieni bruciando la nebbia

come un sole di primavera

per piantare la bandiera

con la luce del tuo sorriso.


Aqui se queda la clara,

la entranãble trasparencia

de tu querida prensencia

comandante Che Guevara


Qui rimane la chiara,

penetrante trasparenza

della tua cara presenza

Comandante Che Guevara.

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 14.06.12 11:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vendita degli immobili di proprietà demaniale: io ci abito in uno di questi immobili, costruiti nel 1979 con i soldi dei lavoratori, e vi racconto come funzione l'agenzia del demanio qui in sudtirolo. Si parla di 1 centinaio di alloggi, di cui solo una sessantina affittati. Di questi tempi il demanio si permette di lasciare 40 alloggi sfitti (per i quali paga spese di riscadamento e condominio) e totalmente privi di manutenzione da sempre. Nel 2001 ci hanno proposto la vendita a prezzi di mercato. Le pratiche sembravano avviate (o così ci ha fatto credere il demanio) e gli inquilini sono stati invitati a fare gli urgenti interventi di manutenzione perchè tanto "diventeranno di vostra proprietà".
Siamo nel 2012, la vendita è ferma, nessuno sa darci una risposta su modi e tempi, abbiamo sborsato migliaia di euro per lavori di manutenzione straordinaria che non spettavano a noi a fronte di una affitto che, per un alloggio di medie dimensioni, supera i 700 euro (più le spese a parte).
Vedrete che lo stato (con la minuscola!) troverà qualche immobiliarista di fiducia a cui sbolognare le case a prezzo di favore, case costruite coi nostri soldi e per le quali abbiamo pagato l'affitto per + di 30 anni.

si sifo 14.06.12 11:39| 
 |
Rispondi al commento

La Santanchè copia Grillo!!!

Camillo B. Commentatore certificato 14.06.12 11:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Giornale ha colpito ancora.

Devo dire che grazie ad articoli come questo, la gente meno attenta e cerebralmente pigra potrà togliersi ogni dubbio.

Ma hanno un bel coraggio a scrivere articoli come questo! Le provano davvero tutte! Fanno sorridere.

Bisogna innondarli di suggerimenti...

E' un trollaio, il covo dei troll del web:

http://www.ilgiornale.it/interni/fermi_tutti_grillo_scherzavaora_ha_paura_fallimentoe_scarica_barile_altri/movimento_5_stelle-marco_travaglio-beppe_grillo/13-06-2012/articolo-id=592323-page=0-comments=1

Silvia M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.06.12 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Grillo criticato perchè vuole uscire dall' Euro....adesso, in televisione la Santanchè dice le stesse cose....differenza??? Grillo criticato in televisione la Salnatnchè riverita come avesse la verità in bocca...ecco la nostra televisione!!!!!!!!!Informazione se volete!!!

Camillo B. Commentatore certificato 14.06.12 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Ore 11.16 BCE : L'Italia è il Paese dell'eurozona che ha registrato il maggiore DETERIORAMENTO della crescita, ma ha OBIETTIVI AMBIZIOSI.

!

anib roma Commentatore certificato 14.06.12 11:37| 
 |
Rispondi al commento

"possibili cessioni di proprietà pubblica"...........................................................................................

finalmente ci sono arrivati.....!
"si sono scoperti".....
i "VAMPIRI"......

MALEDETTI!!!

Oltre alla sovranità popolare anche i Beni!!

MALEDETTI!!!


RICORDIAMOCI CHE LA COLPA è ANCHE STATA OLTRE DEGLI ITALIANI
ANCHE DEI CAMERIERI CHE HANNO MESSO AL GOVERNO DA 20 ANNI A QUESTA PPARTE!!!!!


RICORDIAMOCELO ST'ALTR'ANNO

RICORDIAMO QUANDO SARA' IL MOMENTO


Alessandro D., Roma Commentatore certificato 14.06.12 11:37| 
 |
Rispondi al commento

i politici a qualsiasi livello si debbono quantomeno dimezzare come i loro stipendi.
Così solo si possono monitorare e cacciarli
appena fanno intrallazzi.

salvatore ., palermo Commentatore certificato 14.06.12 11:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori