Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il debito dal nulla


pinocchio-debito.jpg

Il campo dei miracoli si trova vicino alla città acchiappa-citrulli. Qui Pinocchio viene persuaso a piantare i suoi zecchini d'oro dai due compari, il Gatto e la Volpe. Il campo avrebbe fatto crescere dai denari, in una notte, un albero pieno di monete. Sapete il resto della storia, i due truffatori rubano gli zecchini e fuggono. Collodi fu profetico. Sostituite Pinocchio con gli italiani (ma anche i greci, gli irlandesi, gli spagnoli, i portoghesi), mettete al posto del Gatto e la Volpe, la BCE, Draghi, Monti, Passera e la Merkel. Il campo dei miracoli sono le odierne banche europee e gli zecchini d'oro il debito pubblico. Il debito vale molto di più degli zecchini d'oro. Si crea per magia e tende all'infinito. Ma, allo stesso modo in cui nessun pranzo è gratis, non lo è neppure il debito. Si paga con l'aumento delle tasse, il tracollo dei servizi sociali, la disoccupazione, il taglio degli investimenti, le nuove povertà. Lo Stato che si indebita deve, prima di ogni altra cosa, pagare gli interessi sul debito. Per salvare l'Europa l'idea geniale, degna di una testa di legno, la soluzione definitiva, è quella di sotterrare nel campo dei miracoli, rappresentato dalle banche, enormi quantità di debito. I 1.000 miliardi di euro dati dalla BCE alle banche a inizio anno vengono infatti da nuovo debito finanziato attraverso i titoli pubblici, il recente salvagente di 100 miliardi alle banche spagnole è anch'esso nuovo debito. Le banche non danno frutti, però non falliscono, questo in fin dei conti è l'obiettivo. Salteranno prima gli Stati con il default, se li lasceranno fallire, o, in caso contrario, con la miseria generalizzata. Il denaro dal nulla crea onnipotenza. Puoi generarlo come un novello Creatore ogni volta che è necessario. Nel Paese degli acchiappa-citrulli (avete indovinato: è l'Italia) Passera può promettere senza un attimo di esitazione 100 miliardi di euro di investimenti che teneva nel cassetto e Giarda affermare che si possono tagliare subito 100 miliardi di costi e arrivare fino a 300 (allora perchè reintrodurre l'IMU?). Siamo ricchi, straricchi di debito, in pratica degli straccioni inconsapevoli.

Neurolandia di E. Benetazzo, G. Versace

Un'analisi complessa ma al tempo stesso molto comprensibile di un mutamento economico senza precedenti.

20 Giu 2012, 14:00 | Scrivi | Commenti (1039) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Grazie M5S


Forza M5S

WORCOM forum Commentatore certificato 02.01.14 22:22| 
 |
Rispondi al commento

Non abbiamo altro che quello che meritiamo. Un Paese che vota chi lo impoverisce palesemente (PD) non merita altro !

vincenzo di giorgio 30.11.13 18:56| 
 |
Rispondi al commento

C'è il meccanismo anti-spread, che a detta di Monti manco servirebbe ad essere utilizzato, visto che basterebbe la CERTEZZA del suo attivarsi per evitare ai mercati di speculare sui titoli...
Ma dico io: se al 3° giorno lo spread risale (come risale!) cosa dobbiamo dedurre?
Prendiamo la Spagna giusto perché sta messa un po' peggio, ma per l'Italia è uguale uguale...
Verso metà Giugno (un paio di settimane fa) lo spread spagnolo raggiunge il massimo storico assoluto a 589 pb (superando di poco il record italiano di 575 pb, credo di Novembre 2011) e subito dopo, chiusa la prima giornata del vertice europeo, scende a 468 pb per poi risalire oggi a 496 pb (massimo di giornata)!
Sono livelli (anche il più basso) assolutamente insostenibili per un Paese come la Spagna, peggio ancora per uno come l'Italia (e relativo debito)...
Sappiamo infatti che per calcolare il tasso effettivo dobbiamo sommare anche un punto di Euribor!
Quando si attiva il meccanismo anti-spread?? ^^!
Quando torna tutto a posto? ^^!

Perchè la realtà mi sembra un po' diversa dalla vittoria dei buoni sui tedeschi cattivelli...
Infatti a me sembra piuttosto che a fronte del meraviglioso Mercato autotarantesi e autoregoamentantesi, che di nulla necessita perchè tutto ha nel suo essere Uno e Primo (ma che fa un po' troppo in fretta a fagocitare il Mondo degli Umani), ecco che, a fronte di questo, troviamo oggi con un po' di sorpresa la misteriosa necessità di un meccanismo non antitetico, non antagonista, non alternativo, bensì FUNZIONALE!
Un piccolo rallentatore, come un dosso stradale destinato a farti andare piano per il tuo bene...
Quindi, se un Paese si tiene uno spread di 500 pb va bene, basta evitare l'impennata che potrebbe travolgerne il sisitema finanziario e far cessare improvvisamente il "succhio"!
Tutto qui!
Hai visto cosa non hanno fatto e detto, in barba ad ogni regola, per influenzare il voto greco?
E il Grecia i greci se la sono fatta sotto al punto che, invece di alzare il dito medio, han

Sergio B. Commentatore certificato 05.07.12 12:46| 
 |
Rispondi al commento

Spero che questo video aiuti a capire come truffano le banche tramite la riserva frazionaria:

http://www.youtube.com/watch?v=MqKGF0v2OXQ&list=PL21DF1D79D838C76B&index=1&feature=plpp_video

Roberto ., APRILIA Commentatore certificato 25.06.12 13:52| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe secondo me è inutile dare altri soldi alle banche che sono in difficoltà,se a partire dall'amministratore delegato si stipendia con 7/9 ml. di euro all'anno, e a scalare tutti gl'altri componenti, non trovi? Ecco perchè non danno più prestiti alle imprese, tolti i loro stipendi ci rimangono le briciole. QUINDI E' INUTILE DARE SOLDI ALLA BANCHE LA BCE AGLI IMPRENDITORI SERI LI DEVE DARE DIRETTAMENTE, dillo caro Beppe ti prego forse qualcuno lassù ti ascolterà, prima che sia troppo tardi. Grazie e che Dio ti Benedica e ci dia la forza di resistere ancora alle tante ingiustizie di tutti i giorni. Ciao

Nicola Liberatore, Pescara via pò, 131 Commentatore certificato 24.06.12 17:45| 
 |
Rispondi al commento

sono un ragazzo del sud emigrato per lavoro da tanto al nord.è una vergogna l'italia così com'è.da nord a sud una manica di cialtroni,politicanti da strapazzo che continuano ad intortarci solo con parole al vento. svegliamoci italianiiiiii!!!!!!!!!!!!!oggi siamo troppo individualisti ,avidi,con un tenore di vita troppo alto da sostenere in tempi come quelli che si profileranno in futuro.che il santo pastore tedesco pereghi ed intrceda per noi(forse ci è rimasto solo dio dalla nostra)un augurio di farcela a tutti i veri italiani rimasti!!!!

salvo risso, mantova Commentatore certificato 24.06.12 14:26| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Grillo,mi sono appena iscritto su questo blob la seguo sin da quando ero piccolo,quando faceva varietà,mi piace la sua personalità decisa.Io sono un piccolo imprenditore artigiano a dire la verità sono molto incazzat.. con i politici...e incredibile che cazz. ci stanno a fare seduti in quella poltrona mantenuti alle nostre spalle...4000-6000-10000€ di stipendio+rinborsi,e un giorno solo in parlamento prendono 1800€di pensione al mese.e una vergogna!!!! Io proporrei un REFERENDUM ma per cacciarli VIA........ciao GRILLO continua cosi io sono con te

roberto 1., telti OT Commentatore certificato 24.06.12 12:41| 
 |
Rispondi al commento

caro grillo
la seguo dai suoi esordi e condivido la sua impostazione specialmente riguardo la rivoluzione culturale che ci porti finalmente
a capire che fare politica non è gridare slogan agitare bandiere o fare il tifo per una banda ma occuparsi quotidianamente come si può dl proprio intorno alle diverse scale
vorrei esprimerle una preoccupazione riguardo al suo rapporto con la televisione
premesso che sono d'accordo con la decisione degli appartenenti al gruppo 5 stelle di non partecipare ai talkshow televisivi dove nessuno si prende la responsabilità di quel che dice vorrei che
non si trasformasse in una variazione sul tema del disprezzo della televisione tout court al proposito vorrei fare presente
che la televisione rappresenta la concretizzazione tecnologica del desiderio infantile di affabulazione la rete èun fatto diverso e non è detto che si debba ripetere l'errore che qualunque novità
invece di integrarsi debba competere con quello che c'era
la ringrazio per quello che fa e le confermo il mio appoggio
annamaria damiani

annamaria damiani 23.06.12 12:28| 
 |
Rispondi al commento

Entusiastico annuncio dei media.
Ieri il quadrumvirato (?) delle grandi potenze europee ha annunciato 130 milardi di euro di finanziamenti per la crescita.
Finalmente anche la Merkel ha detto si.
A noi comuni mortali rimane un dubbio.
Ma dove li prenderanno questi soldi ?
E noi ! Per quanto riguarda la nostra quota ?
Faremo altro debito pubblico naturalmente.
La Merkel questo problema non ce l'ha, evidentemente, dato che si finanziano al 0%.
A me, in particolare, resta un altro dubbio riguardo i governanti italiani.
Ma per chi lavorano questi qua ?

Enrico Pascolo Commentatore certificato 23.06.12 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Lettera aperta ai politici e al sig. Monti.


http://pattiviva.blogspot.it/2012/06/il-sogno-italiano.html

Max M. Commentatore certificato 23.06.12 10:38| 
 |
Rispondi al commento

Ma qualcuno sto debito l'avrà fatto, o no? Ci si doveva chiedere prima come l'Italia poteva sopravvivere con tutti gli sprechi e l'inefficienza del nostro stato. Bastava fare un giro nei ministeri per capire che la situazione non era sostenibile. Se uno lavora, produce qualcosa, se uno scalda la sedia non produce niente: come fa a sopravvivere? Se trova qualche fesso che gli presta soldi per 20 anni -tutti i sussidi europei andati persi in clientelismi ce li siamo già dimenticati, eh? - senza chiedere niente in cambio è fortunato; però ora il fesso(Germania, ma non solo, tutti i paesi nordici sono -giustamente - incacchiati) si è svegliato e tutti a dire che stronzo, solo tasse niente crescita, non sganciano, e te credo dopo tutte le fregature che si sono presi... Anche i Greci che hanno falsificato i bilanci, poverini, schiacciati dal mostro tedesco, vaffanculo un pò di onestà cribbio!

Andrea P. Commentatore certificato 23.06.12 09:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credo che siamo ad un BIVIO... io l'ho sintetizzato così... pagina su facebook:

http://www.facebook.com/pages/IL-BIVIO/319479624806997

Giovanni M., Lazzate Commentatore certificato 23.06.12 09:19| 
 |
Rispondi al commento

Continua il Terrorismo Psicologico....di questa classe politica di burattini mossi dalle Lobby finanziarie e Bancarie..."se si esce dall'euro si muore"....ormai non hanno più nessun ritegno...e spudoratamente ci prendono in giro!
E' tutto falso!e facilmente "smontabile"...primo perchè le maggiori difficoltà le hanno i 17 paesi della UE che utilizzano L'euro su 27.
La seconda riguarda paesi che hanno deficit altissimi e che nonostante questo nessuno mette in discussione la loro solvibilità!.
130 miliardi sono acqua fresca...!inoltre la tobin tax infiammerà ancora di più i costi di finanziamenti dei bond sovrani!...

roby f., Livorno Commentatore certificato 23.06.12 07:50| 
 |
Rispondi al commento

La storia si ripete:
di nuovo la Germania,
di nuovo un leader tedesco, questa volta donna, che ha parlato tempo fa di "pulizia" in Europa...;

prestano soldi a tutti i Paesi che poi affondano ugualmente,secondo i loro stessi parametri...

delirio di sudditanza...

non è un sospetto...è un incubo che si sta realizzando ancora:
I "benefattori" carnefici che si impossesseranno ancora dell'Europa con un altro giochino.

Svegliaa!!!!


Alessandra Mammola Commentatore certificato 22.06.12 23:59| 
 |
Rispondi al commento

Il sogno Italiano.
Qual'era il sogno dell'italiano medio?
Trovare un lavoro, mettere su famiglia, comprare una casa, passare il resto della vita a pagare il mutuo e veder crescere i propri figli. Questo è stato, o meglio era fino a ieri, il sogno dell'italiano medio.
Oggi gli italiani hanno smesso di sognare. I cittadini italiani si sono svegliati dal sogno e sono passati all'incubo. Il lavoro sempre più latente: chi non ce l'ha, ha smesso di cercarlo; chi ancora ce l'ha, vive con l'angoscia di perderlo; chi lo ha perso è disperato. Così come sono disperati quei padri che, senza denaro per comprare la pasta o il pane o qualunque altro genere di prima necessità, decidono di farla finita, perchè non hanno più il coraggio di guardare negli occhi i propri figli e dover dir loro che non hanno i soldi. Le aziende, torchiate dalla pressione fiscale chiudono, mettendo sulla strada migliaia di lavoratori; i professionisti annaspano e sono prossimi alla cessazione dell'attività; gli artigiani stanno scomparendo. Questo è il paese in cui viviamo oggi, questa è la nazione che ci ha consegnato una classe politica vorace ed egoista, questo è lo stato liberale o liberista che deve risanare il Prof. Monti.
Caro professore, distante anni luce dai problemi degli italiani, a te non capita di tornare a casa la sera, dopo aver girato in lungo e largo per cercar lavoro e non aver trovato nulla; caro On.Casini tu non hai il problema di come pagare a fine mese la rata del mutuo; gentilissimo On. Fini, a te non succede di dover evitare lo sguardo di tua figlia perchè non sai come dirle che hai perso il lavoro; ill.mo On Berlusconi per te non è un problema sapere sotto quale tetto dormire questa notte, perchè a te, non capita di essere sbattuto fuori dalla sala d'attesa della stazione ferroviaria. E anche voi, altri onorevoli, che non ho citato in questo mio breve scritto, il problema di pagare le bollette non sapete neanche cosa sia. Avete distrutto una Nazione,vituperato interi paesaggi e

Max M. Commentatore certificato 22.06.12 22:20| 
 |
Rispondi al commento

Perdonate un'altra precisazione, le tasse in uno stato sovrano non servono per pagare i servizi, le pensioni, gli stipendi dei dipendenti, etc. le tasse hanno il solo scopo di contenere l'inflazione ed impedire che dei privati possano arricchirsi a dismisura. Ovviamente uno stato canaglia arricchisce, come stanno facendo molti, i criminali loro complici impoverendo tutti gli altri ad arte con un unico scopo: il CONTROLLO. L'Economia è una scienza e come tutte le scienze manipolabile, dipende da chi controlla chi. Le lobby (multinazionali chiamatele come volete) eleggono il presidente dello stato più ricco del mondo, gli USA, e ne influenzano da sempre la politica (altrimenti lo fanno fuori guarda caso), si sono infiltrate ovunque, politica, università, media per raggiungere i loro sporchi obiettivi riuscendoci, sembra. Sono i medesimi che vogliono distruggere la biodiversità, quelli degli OGM, degli organismi brevettati, dei prodotti griffati. Un enorme mercato di merci, esseri umani, di schiavi che consumano tutti ciò che loro vogliono produrre, eliminando ogni concorrenza. Quando questi gruppi privati riescono ad impadronirisi delle banche sovrane che emettono denaro dal nulla avviene quello che stiamo osservando e che non ha precedenti se non hai tempi dei monarchi assoluti, di fatto il nostro orologio sta tornando al '600 ai tempi de Le Roy Soleil. Vi stanno raccontando, a voi che avete risparmiato una vita da bravi padri di famiglia, che vi siete indebitati come Stato a causa di servizi che non potevate permettervi e così via mentre i loro lacchè politici vanno in vacanza in resort da 25000€ la settimana e i semplici operai sono morti di amianto, di cloruro di vinile per dare un futuro migliore ai nostri figli che hanno studiato ed oggi hanno i co co co coccodè! 800€ al mese per morire di fame. Come dice Battiato: Il denaro è un'allucinazione collettiva. Il nostro debito no, chiedete a chi ci hanno venduti, ha chi hanno svenduto il futuro dei nostri figli!!??

Antonio Contiero (barret), Quattro Castella (Reggio Emilia) Commentatore certificato 22.06.12 18:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La confusione regna sovrana ed è stata creata ad arte. Se ragioniamo come il buon padre di famiglia non capiremo mai nulla di economia. Il Giappone tanto per fare un esempio ha un debito pubblico che va oltre il 200% ma nessuno parla di default (eppure è il doppio del nostro), così gli Usa o l'inghilterra, perchè noi allora stiamo fallendo? Perchè dal 2002 non possediamo più la nostra Banca Centrale e per emettere moneta dipendiamo da terzi, privati che detengono il nostro debito. L'euro non è una moneta sovrana, appartiene a privati che emettono denaro dal nulla e ce lo fanno pagare. Vendere i beni dello stato fa parte della strategia di coloro, in primis Prodi, Amato, Monti che lavorano per le lobby private che ci stanno stangolando e che ci hanno consegnato come altri 17 paesi nelle mani di criminali speculatori che hanno come obbiettivo di distruggere i nostri stati sovrani spingendo masse di diseredati intontiti (quali siamo noi ora) nelle loro mani per fare di noi quello che vogliono, cioè avere mano d'opera sottopagata, acquistare beni e case a due lire, aziende gioiello strangolate dalla stretta creditizia per un soldo etc etc. Un paese in saldo dove comperi ciò che vuoi per un mazzo di cipolle. Tutto questo grazie all'euro. Il debito pubblico è un falso problema, perchè il denaro è carta straccia (nessun controvalore in oro o altro) e viene emesso a seconda del bisogno con semplici correttivi in caso di inflazione. Noi non abbiamo però più questa prerogativa, privatizzano per distruggere non per migliorare, per fregarci meglio facendoci credere che siamo spendaccioni. Il denaro che le banche rimandano alla Banca Centrale viene bruciato, costa meno ristamparlo al bisogno! Non esistono caveau con migliaia di miliardi, il denaro al 90% è elettronico, così i titoli etc. vi siete mai chiesti perchè le banche non pagano più interessi sui depositi? Prima del 1970 potevi vivere di rendita con un buon capitale, oggi è carta straccia.L'austerità ci ucciderà e basta!!

Antonio Contiero (barret), Quattro Castella (Reggio Emilia) Commentatore certificato 22.06.12 17:52| 
 |
Rispondi al commento

http://ilupidieinstein.blogspot.it/

meditate

Giuseppe C., Milano Commentatore certificato 22.06.12 17:39| 
 |
Rispondi al commento

SALVIAMO LE BANCHE CON I SOLDI DEI CITTADINI E CHIUDIAMO GLI OSPEDALI?

O.M. 22.06.12 17:32| 
 |
Rispondi al commento

sinceramente pensavo che quei 1000 miliardi fossero un QUANTITATIVE EASING....col cazzo!ci hanno indebitati a noi per risanare le perdite delle banche!a noi solo RIGORE!

pietro p., collecorvino(PE) Commentatore certificato 22.06.12 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Uscire adesso dall'euro potrebbe essere un vero terremoto economico inimmaginabile.
Perché non facciamo finta di essere tutti in un grande Casinò chiamato Italia? ( Casinò con l'accento sulla o si intende! Prendiamo i nostri dannati euro li portiamo alla cassa e ce li facciamo cambiare con delle fiches nuove nuove. Poi, dopo averle suate (perse o guadagnate)torniamo alla cassa e prima di uscire, ce le facciamo cambiare dinuovo in euro ?
Un giochetto di questo genere i "" in passato (1977) lo hanno già fatto. Ricordate i minassegni ? Ora protremo altrettanto per salvarci il fondoschiena

davide cannella 22.06.12 13:30| 
 |
Rispondi al commento

io sono stanco di sentire queste orribili cose.... anche se si denunciano sono sempre lì... come fa una persona ad avere 25 miglioni di euro come.... io senza lavoro da 4 anni e un cassiere che faceva finta di lavorare e lo dico senza paura si intasca 25 miglioni di euro!! he i suoi colleghi non sapevano nulla? poi mi chiamano per il sondaggio per chi devo votare.... certo che aspettano ma non solo io che lo dico.

Giuseppe De Padova, Castelvetro di modena Commentatore certificato 22.06.12 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Stamani vertice d'emergenza a roma con frau merkel e Company...la situazione è "implosa"..la Grecia è sul baratro...e tenterà di recuperare un altra flebo di Liquidi..cercherà di portare avanti una trattativa per guadagnare tempo..portando avanti un agonia e basta..!poi c'è l'irlanda e portogallo + cipro...a seguire Spagna e Noi...l'Imu avrà lo stesso effetto dell'acqua fresca...rispetto alla voragine di cassa che si è venuta ad aggravare grazie alla gestione Monti &SONS.
L'avevo già detto lunedì....la quite prima della tempesta...La Grecia dovrà uscire dall'euro...non c'è alternativa..la commedia è alla fine!.."avanti un altro il primo si è rotto!"

roby f., Livorno Commentatore certificato 22.06.12 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi ognuno di noi deve cercare di fare qualcosa. Cosa possiamo fare? Cominciamo a diffondere il più possibile l'esistenza di questo blog, parlare con gli amici, i familiari, fargli vedere i video di beppe etc.. Siamo già tantissimi ma se vogliamo vincere nettamente dobbiamo aumentare sempre di più e molto velocemente. Forza ragazzi!!!

leonardo v., prato Commentatore certificato 22.06.12 09:48| 
 |
Rispondi al commento

Monti e la solita filastrocca dell'evasione...ieri alla festa della GDF!!..intanto "manteniamo"l'ennesima "ACCADEMIA MILITARE"di fiorze dell'ordine con stellette in tempo di pace....costi inutili e stipendi faraonici per ufficiali.!
Nonostante l'europa abbia già richiamato più volte l'italia su questa anomalia...
Ma mentre questi cialtroni affamano il popolo, anzi il popolino dei precari,operai e mezze maniche, questi tengono in piedi "accademifici" inutili e costosi!
Intanto aumenta il numero d'imprenditori che "scorati e scoraggiati" varca il confine per spostare le loro piccole aziende!.
In Svizzera l'aspettano "a braccia aperte" ormai non si contano più le pubblicità che invitano in tal senso..prima di essere strangolato qui me la giocherei oltre confine!!
Siamo alla fine...e noi oltre la Crisi abbiamo anche "l'aggravante" di una classe politica inetta e magna pane a ufo, una burocrazia asfissiante, caste e feudi!!
E' bene prepararsi mentalmente "a fare le fucilate" perchè anche se entreremo in Parlamento, rimuovere tutti gli ostacoli,dovremo combattere casa per casa!!
Basta pensare all'esercito di gente che campa di politica..e nei partiti!!
Loro non mollano..noi neppure..ormai è guerra!!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 22.06.12 08:21| 
 |
Rispondi al commento


LA SOLITA STORIA

E' da tempo la riga più citata nelle democrazie, perlomeno se zoppicano come la nostra: tutti siamo eguali, ma qualcuno è più eguale degli altri.
George Napolitain, indimenticabile comunista di tutta una carriera politica, ora Presidente, piaccia o non piaccia, dei 60 milioni d'italiani che l'hanno subito dal Parlamento, sbotta deciso nel comunicato ufficiale:
“Ho reagito con serenità e la massima trasparenza agli attacchi che hanno investito il Quirinale (non lui, si badi bene, lui è al disopra anche delle Istituzioni, n.d.r.), e continuerò ad andare avanti nel modo più corretto ed efficace anche attraverso i necessari coordinamenti delle azioni della magistratura.”
L'ipocrisia della parola “coordinamento”: è sparito presidente, è sparito segretario, nasce sulle loro ceneri il coordinatore, che non comanda, no, suggerisce ciò che gli altri hanno l'obbligo di eseguire. Proviamo a pensare se il ministro della Giustizia Alfano avesse inteso “coordinare” le azioni della Magistratura.
Cosa gli hanno combinato, i birichini, poi “gonfiati dai giornalisti?
“Quelle apparse sui giornali sono interpretazioni arbitrarie e tendenziose, talvolta persino versioni manipolate, che riferivano di atti di indagini giudiziarie sulle più sanguinose stragi di mafia degli anni 90.”
Facciamola breve, se leggete la politica lo sapete già: perfino Conso e Mancino, ministri “al di sopra di ogni sospetto” perché dell'area buona, sono stati intercettati dalla Procura e finiti sui giornali amici ma, accidenti questo è grave, poiché al telefono si è in due, stavolta all'altra cornetta c'era George Napolitain. Ed è ingiusto, grave, anticostituzionale, irrituale, immotivato, tutto proibito, insomma.
Quando scattano migliaia di foto nelle case di B, quando gli intercettano le chiacchierate coi figli, con le amanti, quando gli fanno indagini speciali milanesi in qualità di unico sfruttatore della prostituzione, la cronaca degli ultimi vent'anni come ciascun ben sa,

flaminio cozzaglio, cremona Commentatore certificato 22.06.12 08:19| 
 |
Rispondi al commento

Il debito della Grecia e' del 144.9% il PIL e' di 301 miliardi annui, la crescita prevista per la Grecia e' di una contrazione de 4'3% per il 2013, il pacchetto di salvataggio iniziale e' di 130 miliardi pagabili entro 10 anni circa ma a condizione che il governo tagli le spese cioe chiudere tanti servizi ai cittadini, secondo pacchetto e' previsto sui 50 miliardi xche ora dicono che il primo non basta!
Togliamo il 4,3%di contrazione al PIL di 301 miliardi annui ed abbiamo un PIL al netto di 288 miliardi per il 2014 cioe un calo di 13 miliardi di EURO, da questa cifra ci devono uscire stipendi pubblici, sanita, educazione, manutenzione del paese, pensioni, spese per ripagare il debito pubblico del 144,9% del PIL cioe' vanno in negativo pari a -129 miliardi, ma questo e' se devono ripagarlo domani.
Siccome si parla di 10 anni circa per ripagarlo la Grecia dovrebbe crescere circa del 8% annui per poter ripagare e crescere allo stesso tempo se il debito da ripagare ha 30 anni di durata o del 15% se il debito deve essere ripagato in 10 anni!
Chi di voi crede che questo scenario sia possibile?

Se sommiamo 130 miliardi di euro ad altri 50 previsti di pacchetto di salvataggio (ma si parla anche di 200 miliardi) e li dividiamo per 10 anni abbiamo la cifra di 9 miliardi di euro da ripagare annui piu il debito pubblico da ripagare con gli interessi sopra a questa cifra.

Ora sommiamo i 9-miliardi a 417-miliardi(144.9% di debito pubblico) annui da ripagare cioe 426-miliardi divisi per 10 anni ed abbiamo una cifra di circa 42.6 miliardi annui da ripagare se la grecia vuole ritornare in positivo fra 10 anni, o 14.2-miliardi annui se ripagato in 30 anni !

Chi di voi crede che la Grecia possa ripagare 42.6 miliardi annui (per 10 anni) o 14.2 miliardi annui(per 30 anni) per risanare il paese?

..segue....


Sarebbe il caso di alternare le accuse con delle interviste a persone competenti in materie come energia, sviluppo sostenibile, economia, giustizia e soprattutto istruzione. Anzi direi che sia arrivato il momento di invertire il trend: più interviste meno accuse. Dovremmo creare i presupposti e gli spunti per delle discussioni più utili a trovare delle soluzioni per un momento storico così difficile. Certo il programma è già abbastanza pieno di cose su cui discutere ma sarebbe utile sentire più pareri. Io condivido la filosofia del movimento, l'idea e soprattutto la partecipazione ma per scendere nei dettagli serve la riflessione di una persona competente. Io come voi vorrei un mondo più sobrio e più votato alla ricerca della crescita culturale ed intellettuale ma obiettivamente non possiamo pensare di cambiare tutto o quasi in qualche anno. Serve un percorso ben studiato che ci proietti verso un futuro dove al centro di tutto c'è l'uomo e non i mercati. E poi beppe per una maggiore partecipazione serve un sito e un blog migliore e più interattivo. Con gli attuali strumenti diventa difficile potersi esprimere al meglio.

vittorio giuffrida, catania Commentatore certificato 21.06.12 23:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rispondo alla sig.ra m.p. Caporusc..:(devo scrivere i nomi contraffatti perché la democratica rete non mi permette di scrivere il nome corretto e dire che non insulto, non minaccio,non inneggio a grillo) signora ma lei ci e' o ci fa?vuole condannare i megacapitalisti di crimini contro l'umanita, vuole sapere nomi e cognomi di questi infami, vuole sapere chi manovra le speculazioni e manda in rovina milioni di persone, vuole condannare anche i giornalisti fiancheggiatori di questo sistema?allora si guardi attorno che forse tanti o pochi ma buoni di costoro li sta gia' conoscendo e sta gia' facendo (spero inconsapevolmente) il loro gioco: mandare a ramengo un governo che anche male ma sta tentando di tassare evasori, di far pagare a chi ne ha di piu', di stare in piedi alla meno peggio non e' forse fiancheggiare quei biricchini che lei vuole inutilmente condannare per crimini contro l'umanita? La prego, le parole sono pietre e non c'e bisogno in questo momento di usarle per aizzare i fascisti e quelli che hanno imperato per 17anni e non vogliono mollare l'osso, mi creda ci ragioni su' se vuole

franco b., rivoli Commentatore certificato 21.06.12 23:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo quando la fai finita con i tuoi FANS.scisti? Ogni volta che c'e'uno scandalo(soprattutto a sinistra)dai spazio a infinite sparate di caxxate, di proposte di punire, mettere alla forca, ammazzare i ladri e intanto non se ne fa niente! Non sei piu' credibile e intanto lo statista piu' bravo degli ultimi 150anni salta fuori con un altra genialata:uscire dall'euro!gia' lui puo' perché i miliardi che gli dette Craxi li avra' già cambiati con dollari o oro o ville per il mondo, non morirà di fame, mentre qui in Italia forse non riusciremo piu' a prendere i mille euro di pensione e la vita ci costera' perché pagheremo in lire cio' che avidi commercianti ci venderanno in euro!!!BRAVO BERLUSCA, ma tu grillo gli sei al fianco, gli reggi il moccolo, sei contro tutti gli altri partiti, butti merda su tutti, istituzioni, sindacati,pensionati, guarda che se andiamo in malora non sara' un camper a permettesti di fuggire da quelli che come me ti verranno a cercare coi forconi, te e tutti i PDL che si stanno creando una verginita' tra le tue fila; e intanto si fa barriera agli evasori, alla mafia, ai delinquenti, si sollevano i polveroni del tanto peggio tanto meglio di rautiana memoria; per favore grillo, tu che sei un vero scienziato, come farai a far fronte al passaggio dell'euro alla lira senza mandare definitivamente alla miseria il 95% degli italiani? Se non rispondi e tiri in ballo la casta politica come paravento, sei un buffone al pari degli altri e del tuo capo spirituale Silvio b.

franco b., rivoli Commentatore certificato 21.06.12 22:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo, forse e' ora di finir

franco b., rivoli Commentatore certificato 21.06.12 22:36| 
 |
Rispondi al commento

Aggiungo a ciò che scrive Ornella Uzzano sotto (tutto vero) che la perversione del gioco stà nell'uso capzioso della parola 'debito', che suggerisce l'esistenza di un qualcuno che ha ricevuto dei soldi e ha firmato una carta in cui si impegnava a restituirli con l'interesse.

Ma il trucco sta appunto nel fatto che uno Stato non potrà mai essere una persona, qualcuno che 'onora i debiti'. Uno Stato può ricorrere a questi mezzi (il debito) solo in maniera molto limitata, perchè il popolo non accetterà mai (giustamente) di onorare un debito che non ha mai sottoscritto. Ragionate: vi dicono che su ogni italiano gravano 30000 euro di debito, ma se voi lasciaste domani l'Italia, e andaste a lavorare in Germania... o semplicemente spostaste li la residenza,
bè basterebbe solo questo e nessuno mai potrebbe chiedervi quei 30000... Non c'è una equitalia che potrebbe costringervi..
Lo capite quindi che il debito pubblico è una farsa? Chi lo paga? I GONZI... Quelli che restano in Italia...
Questi vampiri della finanza internazionale, e i loro esecutori di ordini: Merkel, Monti etc. sono alla perenne ricerca di sangue da succhiare, se trovano dei gonzi abbastanza boccaloni che puoi accollargli un debito sottoscritto da altri... bè questi qui fanno salti di gioia pregustando il banchetto..

Josef Dzugashvili (stalin) Commentatore certificato 21.06.12 22:24| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

E se qualche onesto cittadino perderà parte dei propri risparmi con questa misura, mi chiedo, perché fino ad ora chi ha investito in Borsa o nella propria azienda o nell’immobile, non ha subito o subirà ben peggiore salasso? In un modo è nell’altro, quando occorre tirarsi fuori da una situazione critica occorre perseguire una via dolorosa. E chi sottoscrive il debito pubblico italiano sa p dovrebbe sapere i rischi che corre. S può sempre preservare il piccolo risparmiatore, colui che ha investito in BTP, BOT e CCT ecc fissando una certa soglia (ad es. i conti correnti sono garantiti a 103.000 euro, teoricamente). Ma aumentare indiscriminatamente le tasse, questo si che porterà alla fame. Il tutto con le debite proporzioni. E allora meglio mettere sulla carta ciò che in sostanza già avviene nella realtà e non nascondersi dietro un dito. Altrimenti una soluzione simile è un allungamento del debito: per 5 anni non si rimborsa il debito e si decide su un tasso di interesse del 5% fisso. Ho fatto un esempio. Una tecnica vale l’altra: in ultima analisi occorre far sostenere dei sacrifici a chi ha sottoscritto il debito pubblico italiano. Hanno ricevuto degli interessi, hanno preso i loro rischi, e come ogni investimento, dovranno sostenere le eventuali perdite. Altrimenti non ce ne sarà più per nessuno: si pagherà tutto fino all’ultimo centesimo e quelli più deboli affogheranno definitivamente.

dario m. Commentatore certificato 21.06.12 22:16| 
 |
Rispondi al commento

Spending review … siamo alla frutta. Eh già, quando si parte con grandi proclami e si arriva a spulciare nei bilanci dello Stato per vedere di risparmiare sulla carta delle fotocopiatrici, siamo arrivati al capolinea. Una resa su tutti i fronti. Che Monti se ne vada a casa e lasci i partiti politici a sbrogliarsela con i cittadini, senza alcun paravento, senza alcun alibi. In Italia si spendono più di 170 miliardi all’anno per pagare gli stipendi di una struttura pubblica altamente inefficiente e con uno spread, il famoso spread, superiore a 350bp, a detta dello stesso Monti, si va al fallimento. Le banche hanno fatto credito allo Stato a novembre e attraverso le sottoscrizione del debito pubblico hanno continuato a sostenerlo. Ci ritroveremo con le banche piene di titoli tossici e non più in grado non solo di fare finanziamenti alle aziende ma neppure di rimborsare i depositi dei correntisti. Tagliamo del 30% il debito pubblico o mettiamo una patrimoniale per grandi patrimoni.
Ho il forte dubbio che ormai l’Italia sia in stato pre-fallimentare e la situazione è così compromessa che perseguire solo altre misure tampone, porti solamente a procrastinare, non so per quanto ancora, l’agonia. Un taglio nel rimborso del debito pubblico è già insito nei valori dei titoli pubblici, negli spread pagati, nei CDS. E quando occorre risanare una azienda, per forza occorre mettersi d’accordo anche con i propri creditori, è pure nel loro interesse. Certo che i creditori poi vogliono poter dire la loro sulla gestione dell’azienda e vedere un cambio di rotta. E chi ora possiede il nostro debito pubblico? Le banche? E le banche da chi hanno preso i fondi? Dalla BCE: la BCE sopporterà parte di questo taglio: che si facciano gli Eurobond o che la BCE sopporti parte di queste perdite, in ultima istanza l’Unione Europea dovrà in un modo o nell’altro sopportare un sacrificio.

dario m. Commentatore certificato 21.06.12 22:15| 
 |
Rispondi al commento

Il debito si crea dal nulla, eccome! Mi dispiace per quelli che scrivono indignandosi contro i politici italiani corrotti, gli evasori fiscali ecc. perchè guardano solo il giochino corrotto del nostro cortile e non vedono il gioco criminale europeo. La Merkel, la Bce e sopratutto la commisione trilaterale e il gruppo Bilderberg dai quali ricevono gli ordini, non cercano di mettere pezze discutibili per salvarci, no, stanno attivamente affossando i popoli europei. Basta guardare cosa prevede il fiscal compact e trattato di stabilità che deve essere ratificato da tutti gli Stati membri; bisogna istituire un fondo per le emergenze finanziarie,ogni Stato deve versare una quota (l'Italia il 17%) i soldi non ci sono quindi bisogna farseli prestare pagando forti interessi. Se in futuro si dovrà ricorrere ad aiuti del fondo ci daranno solo la quota versata facendoci di nuovo pagare gli interessi....geniale, per strangolare è geniale!!!! Perchè tutto ciò?...semplice, tenere i popoli sotto la frusta economica è il miglior metodo di controllo. Per chi vuole informarsi su questi temi ci sono video su you tube di Nigel Farage e Paolo Barnard.

Ornella M., Uzzano Pistoia Commentatore certificato 21.06.12 21:28| 
 |
Rispondi al commento

Il debito pubblico non si genera per magia.A Parma sono state la corruzione,la costruzione di infrastrutture costosissime e inutili per il comune,l'aver "regalato" spazi pubblici ai soliti noti.Una gestione sconsiderata e corrotta che ha generato costi straordinari a fronte di nulla in cambio. e nell'ultimo decennio e' successo lo stesso in tutta Italia. BCE, Merkel etc. non c'entrano un bel niente su come si e' enerato il debito pubblico. Loro propongono ricette piu' che discutibili per metterci una pezza, ma possiamo solo ringraziare i nostri governanti se il deito si e'generato.E solo mettendo a posto le cose da noi e andando a chiedere a chi ha beneficiato di questo possiamo sperare di saltarci fuori.Se a questo si aggiunge che le tasse non le pagano tutti ma ci sono degli altri irresponsabili che fregano le proprie aziende,i propri dipendenti,tutti quelli che pagano le tasse e lo Stato facendo il nero, che mafia,camorra,ndrangheta uccidono la libera iniziativa e corrompono a destra e amanca,intrufolandosi nel sistema economico con liquidita' smisurata e il conto e' fatto.Ma oggi uscire dall'euro e' come far correre la maratona a uno sull'orlo dell'infarto.E' da pazzi

roberto , 21.06.12 19:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, inizio oggi a raggiungerti con qualche valutazione sui temi da te proposti nel tentavito di risvegliare le coscienze dei piu', auspicando un momento di condivisione che possa generare, come ormai accade sistematicamente, una qualche utile riflessione che desti dal generalizzato torpore e sonno della ragione .

Fantasticando si narra che due cittadini ( uno del Sud Europa ) ed uno no ( del resto del Mondo, o d'Europa ), si incontrarono dopo tanti anni e si raccontarono la loro storia ed i loro destini dopo che, anni addietro, insieme avevano trovato due scrigni abbandonati .

Il primo, che definiremo del resto del Mondo, racconto' che in quel giorno nel quale aveva trovato lo scrigno pieno di ricchezze, era cambiata la sua vita, e da allora era diventato sempre piu' ricco e felice !

Il secondo, del Sud Europa, confesso' tristemente che anche per lui quel giorno era cambiata la sua vita, perche' nel suo scrigno aveva invece trovato tanti titoli di debito, che con grande affanno ancora oggi cercava di onorare e finire di pagare !

Siamo gravati da un peso non nostro, che tuttavia ci opprime, creato da un passato miope, che, con troppa disinvoltura politica, figlia delle sempre piu' disinibite e disgregate ideologie, ha minato il futuro delle nuove generazioni, togliendo a noi il diritto di credere nei sogni della giovinezza, e finendo per consegnare il pallino della storia in mano ad una cultura piena di disvalori e volutamente capital-intensive, che ora guarda all'Europa come prossimo obiettivo, tanto piu' vulnerabile in quanto privo di quella cultura unitaria e solidaristica che unicamente dovrebbe essere alla base di una idea seria di "phoedus" ( patto ) su cui far germogliare una unificazione europea da sempre molto piu' elaboraizone di pensiero, che pratico momento di unificazione in chiave autenticamente federalista e di affermazione del senso profondo dei valori di democrazia, liberta' ed uguaglianza .

Un cordiale saluto !

Giuseppe M. Commentatore certificato 21.06.12 18:45| 
 |
Rispondi al commento

Salve. Ragazzi andate in ferie forse ? Attenti che ovviamente a luglio arrivano gli aumenti acqua luce e gas ! Dobbiamo finanziare volenti o nolenti il porcaio istituzionale . Risparmiamo su tutto ? Non serve . Ce li prendono lo stesso. Attenti ai risparmi: fra poco con una scusa ce li beccano. Per chi ancora ha qualche risparmietto in caso di urgenze o problemi di salute. Vogliamo urlare ? O pensiamo solo al calcio alla pizza e alla figa ?

S.Baricolo 21.06.12 18:09| 
 |
Rispondi al commento


Il gestore di una banca a Ballarò, parlando della speculazione, diceva che essa non è quel sistema con il sangue alla bocca che sbrana il risparmio della gente. E parlava di gestori con una responsabilità che si spostano da un mercato all'altro per consentire ai propri clienti di non incorrere in cattive sorprese.Per questo lo spread italiano sale e scende......... .Perchè un ex ministro li chiamava Mostri ! Di certo i risultati dicono da soli che non ci sono tanti padri di famiglia a gestire il futuro della gente. Chi vuole legare tutto al rischio dovrebbe essere punito, dichiarandone il fallimento.
Il SALVATAGGIO DELLE BANCHE DEI DERIVATI INVECE COSTA DEI TAGLI ALLE PENSIONI, ALLA SANITA'

Orlando M 21.06.12 17:57| 
 |
Rispondi al commento

Ieri, su televideo ho letto che si taglieranno le spese telefoniche nella P.A. I semplici impiegati potranno solo telefonare in città, i dirigenti in interurbana, i direttori anche all'estero. A parte il fatto che ormai qualsiasi contratto telefonico prevede il pacchetto nazionale come acquisito a condizioni di base, mi piacerebbe sapere, nell'epoca delle mail e di skype, che risparmio si potrà mai ottenere ma, soprattutto, che razza di contratti fanno lo Stato e gli altri Enti regionali con i gestori di telefonia. Magari sarebbe il caso di intervenire su questi, sicuramente tutti non a vantaggio della P.A. Domandina finale: il super tecnico Monti nomina il super super tecnico Bondi e, insieme, partoriscono questa pagliacciata?

Chiara Mente Commentatore certificato 21.06.12 17:34| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE....QUESTA E' LA RETE.... CENSURATO DALLE TV...NON SONO CAPACE DI TAGLIARE IL VIDEO... MA CI SONO COSE INTERESSANTI,,,COME DICI TU,,, AGRICOLTURA...PETROLIO...ACQUA
UN SALUTO ALLO STAFF DI BEPPE GRILLO.IT

lorenzo zanella (lorenztnt1), riva del garda Commentatore certificato 21.06.12 17:06| 
 |
Rispondi al commento


Comunicazione agli amici del Blog da parte di:
“LA SINISTRA PER LIMBIATE”

PACE – AMBIENTE – LAVORO – GIUSTIZIA – " La pena che i buoni devono scontare per l'indifferenza alla cosa pubblica è quella di essere governati da uomini malvagi."
Tempo di IMU e la casta dei dirigenti comunali si premia
Mentre i cittadini fanno enormi sacrifici per pagare l'IMU, con determinazione Staff segretario generale del 13.06.2012, n. S06/34 che trovate in seguito al post, ai quattro dirigenti comunali – del Comune di Limbiate MB - si erogherà un premio incentivante di 54 mila euro così ripartiti:

Curcio Micaela 17.340
Fiori Giuseppe 16.868
Cogliati Giuseppe 11.802
Ficarra Pietro 8.973

Gli stessi nel 2011 avevano percepito complessivamente 19.000 euro.
E precisamente:

Curcio Micaela 5.430
Fiori Giuseppe 5.394
Cogliati Giuseppe 5.394
Ficarra Pietro 2.769

Il Comune perciò erogherà ai quattro dirigenti oltre 30 mila euro in più rispetto all’anno precedente.
Curcio e Fiori sono i super premiati poiché si vedranno più che triplicata la somma percepita lo scorso anno.
Gli altri 160 dipendenti dovranno accontentarsi di un fondo di 125.000 euro per cui percepiranno mediamente 600/700 euro a persona.
I dirigenti percepiranno perciò da 10 a 20 volte di più di tutti gli altri dipendenti.
Per parafrasare un celebre scrittore, si può dire che siamo tutti uguali, ma alcuni sono più uguali degli altri, anzi molto più uguali.
Ci sarà qualche consigliere di maggioranza che alzerà la mano insieme a noi, per dire che non ci sta e per dire che, al di la di tutto, questo non è certamente il momento per fare cose di questo genere?
Ma non c’è proprio nessuno che va in mezzo ai cittadini che fanno la fila per pagare l’IMU a raccontare di questa grande liberalità dell’amministrazione comunale? Nessuno è curioso di sentire le loro reazioni?
Perché non si raccontano queste cose ai genitori dei ragazzi disabili del centro diurno che si vedono raddoppiate le tariffe della mensa p

barone rosso 21.06.12 16:53| 
 |
Rispondi al commento

“Se capiamo come funzionano i sistemi monetari, se
comprendiamo che il denaro è solo impulsi elettronici o carte straccia inventati dal Tesoro
e dalla Banca Centrale, allora
possiamo dire: il governo a moneta sovrana può
inventarsi tutti gli impulsi elettronici che vuole, con essi può pagare tutti gli stipendi
che vuole, comprare tutto ciò che vuole. Possiamo
avere la piena occupazione, il business può vendergli tutto ciò che deve vendere se il governo
vuole comprarglielo. Può il governo permettersi
queste spese? Certo, perché il governo non esaurirà mai gli impulsi elettronici, dunque non
farà mai bancarotta; preme un bottone e gli stipendi appaiono sui computer delle banche. L’unico limite è l’inflazione, ma se il governo spende per aumentare la produttività nel settore privato, allora l’inflazione non è più un
problema”. scrive Randall Wray docente di economia all'Università del Missouri, avallato dal premio Nobel in Economia Paul Samuelson che scrisse dei deficit: "Sono una superstizione (...) una religione arcaica per spaventare la gente con dei miti, affinchè si comportino in modo accettabile dal sistema civile".
Il problema deriva dalla Moneta Sovrana, cioè emettere il proprio denaro dal nulla, come fanno ad esempio gli USA, il Giappone, l'Inghilterra, la Svezia. Noi dal 2002 siamo schiavi dell'Euro e di un debito reale perchè contratto con terzi.
Ma se fosse vero che un governo a moneta sovrana può spendere come e quanto gli pare, e non solo creare disastri ma addirittura creare piena occupazione e ricchezza, allora perchè non l'hanno fatto? Risponde Wray: "Se i cittadini che eleggono i governi, si rendessero conto che i governi possono spendere quanto vogliono senza limiti di debito, allora il settore pubblico acquisirebbe una percentuale della ricchezza nazionale troppo grossa" da "Il più grande crimine" di Paolo Barnard. Uscire dall'euro prima che crolli da solo forse è l'unica chance che abbiamo, non si tratta di astratto complotto ma di odiosa realtà.

Antonio Contiero 21.06.12 16:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per tutti i commercianti, imprenditori, operai, e aspiranti disoccupati, se arrivate/arriviamo alla disperazione di prendere un'arma inmano per farla finità... pensiamo che, finità per finita, è meglio proiettare in avanti la propria visuale ...

Loris C 21.06.12 16:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

comunque il problema principale è il denaro creato dal Nulla...il marcio come sottolineava qualcuno qui sta nel fatto che le Banche utilizzano la leva della riserva frazionata...in pratica prestano denaro virtuale..se spezziamo questo sistema tronchiamo anche la speculazione finanziaria..non serve a nulla mettere Tobin TAX...
Si può pagare anche interessi alti su un prestito,purchè i soldi prestati siano "veri e reali" e i depositi siano regolarmente depositati presso le Banche Centrali.."in ciccia"!!
Solo così stopperemo il dilagare dei debiti che mettono in crisi STATI e Famiglie!!attraverso prestiti facili!...

roby f., Livorno Commentatore certificato 21.06.12 15:17| 
 |
Rispondi al commento

Io più che Rigor Montis chiamerei il nostro eroe con un attributo che imho lo definisce meglio: CONIGLIO MANNARO... forte coi deboli e debole con i forti.

A togliere il pane di bocca ai pensionati da 800 euro al mese ci ha messo 10 giorni, a toccare i privilegi della casta... nulla, nothing, nada, nisba.

Io ringrazio Grillo che da anni ci spiega il servaggio e le sue perversioni e ci racconta degli assurdi sprechi del nostro povero stato... ma a pochi mesi dalle elezioni gli vorrei chiedere:

1) Che proposte CONCRETE avete in programma per eliminare la piaga del servaggio, se mai governerete voi?
2) Come intendete intervenire IN PRATICA per ridurre gli sprechi?
3) Che intendete fare delle decine di migliaia di parassiti ruffiani, amici ed amici degli amici, che rubano da decenni lo stipendio in posti assolutamente inutili, che più inutili non si può, nemmeno col candeggio?

Sono più di 20 anni che non voto, schifato dai politici. Per M5S potrei fare l' eccezione ma prima Beppe/M5S deve sottoporre un programma CONCRETO E CREDIBILE, che cà nisciuno è fesso.

Occhio che le elezioni sono tra pochi mesi, quasi domani. Non c' è tempo da perdere.

ezio g., sv Commentatore certificato 21.06.12 14:47| 
 |
Rispondi al commento

VENDO BIGLIETTI DA MILLE LIRE = 1 EURO AL PEZZO!!!

AFFRETTATEVI .....§§§§§§§§§§§§§§§§§§

FINE STOK!!!!

marco mix, santarita Commentatore certificato 21.06.12 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Una domanda a tutti quanti hanno ideali di sinistra:

Nazionalizziamo la SOLIDARIETA', oppure continuiamo a lasciarla ai privati?

marco mix, santarita Commentatore certificato 21.06.12 14:17| 
 |
Rispondi al commento

I disoccupati i più grandi evasori!
Mi viene il sospetto che i più grandi evasori siano i disoccupati, soprattutto quel 30/°° di giovani che non lavorano. Eppure i servizi li usano tutti, strade, scuole, sanità e via elencando.
Chi lavora cede i primi cinque mesi del proprio reddito allo Stato in tasse. Il Governo dovrebbe avere come primo obiettivo di sanare questa ingiustizia e in qualsiasi modo far pagare le tasse anche a loro, per esempio... dandogli un lavoro, uno qualsiasi purchè si rendano utili e diano il loro contributo di cittadini!

roberto t., sora Commentatore certificato 21.06.12 13:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

napoleone quando ti vedo e ti sento parlare perdo completamente il mio self control.peggio di scalfaro e leone tuoi illustri predecessori !

aldo ., varese Commentatore certificato 21.06.12 13:30| 
 |
Rispondi al commento


Trip di autorevolezza.
Le complicazioni sono fatte per escludere ordinatamente.
La democrazia che realizza il socialismo esclusivo del capisci a noi...
L'egoismo selettivo.
Gerarchie indistinguibili nella corsa al potere,
naturalmente per una società migliore tra le altre.

Piccoli k crescono,ed avevano le intenzioni migliori.
P.s. : no.

t.o. 21.06.12 13:11| 
 |
Rispondi al commento

SIA MALEDETTO IL PARTITO DEMOCRATICO !

Sia maledetto il governo monti, quanti lo sostengono, la sua ideologia, le sue idee (quelle poche che ha), le sue politiche economiche (quelle poche che ha), perchè con i fatti ha dimostrato di seguire pari pari le politiche di PDL, PD-L, e Leganord.

Auguro a questo governo di buffoni di cadere, e andare a elezioni quanto prima, all'attuale premier di andare a fanculo sia investito di miseria questo povero deficiente (mi sembra il minimo sindacale) travestito da sanguisuga.

Pietro T. Commentatore certificato 21.06.12 12:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Osservazione...

quali alternative abbiamo? qui non si tratta di cavalvare l'onda dei sondaggi.

Se rimaniamo nell'€, come si è già capito, TESTA D'ASFALTO non conta nulla...l'hanno fatto fuori (o almeno così sembra...) e al suo posto ci hanno rifilato MONTI ROBOT...che culo!!!

Se usciamo dall'€ che succede? Mi riferisco sempre allo PSICONANO. Con il ritorno alla moneta nazionale POTREBBE TRANQUILLAMENTE farsi DI NUOVO i cazzi suoi indisturbato...magari come presidente della repubblica (con il semipresidenzialismo approvato)...stupendo!!!

MA STIAMO SCHERZANDO?????????!!!!!

Qui ci vuole pulizia! Bisogna estirpare il cancro che è la politica italiana...e poi, casomai si decide NOI del 5 stelle se rimanere a braccetto con la Merkel...

Saluti a tutti

Coscienza 5 stelle 21.06.12 12:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Domanda:

“io penso invece che dovremmo ripudiare il debito, noi non abbiamo visto un centesimo di quei soldi, perche' dovremmo pagarli?” (Alessandro crapanzano)

Risposta:

“Io dico, (e probabilmente mi sbaglio ma non fà nulla)
che il debito lo si deve onorare, dal momento che è stato contratto a nome nostro.
La nostra colpa?
-avere demendato, incaricato, votato, delegato qualcuno o qualcosa..
-a esercitare quello che è un DIRITTO, prerogativa nonché DOVERE del Cittadino:
IL POTERE LEGISLATIVO!!” (marco mix, santarita)

***

Il poveraccio s’indebita per l’acquisto della casa->la banca stampa i soldi e gli presta->l’industriale se li mette in tasca avendo costruito la casa ->lo Stato chiede un prestito per salvare l’economia insolvente e rilanciarla->la banca presta soldi allo Stato-> lo Stato investe/spende/sperpera in forniture presso l’industriale->l’industriale s’intasca i soldi

Situazione:

-debito del poveraccio presso la banca direttamente e attraverso lo Stato indirettamente
-debito dello Stato verso le banche
-la banca perde autonomia a favore degli industriali che sono i risparmiatori
-un sicuro vincitore, l’industriale, che si prende tutti i liquidi dal giuoco debito/credito/Stato/cittadino/banca

Adesso, se il beneficiario di quei debiti (del poveraccio e dello Stato) è la stessa persona che concede crediti, allora ben venga il ripudio dello stesso; altrimenti, sarebbe meglio onorare il debito, facendolo pagare a chi i soldi li ha accumulati e non reinvestiti, l’industriale.

Perché l’industriale non reinveste i proventi?

Regole inefficaci, l’inconvenienza, ricatto, ignoranza?

E’ possibile rendere le regole efficaci? E il mercato conveniente? Potremmo mai superare i ricatti? Dovremmo istruirci tutti?

Le regole possono essere efficaci, basta studiarsele bene, ma la domanda immediatamente successiva sarebbe, se tali regole non vanno in diretta collusione con il sistema stesso, il capitalismo? E’ possibile un sistema capitalista regolato efficacemente?


L'euro è stato un Flop. Chi può dire il contrario? Nessuno, tranne coloro che hanno interessi personali e non sociali.

parole sante

Giuditta Lorenzi Commentatore certificato 21.06.12 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Se quella che loro chiamano "antipolitica" non avesse preso il sopravvento, oggi non avrebbero mai votato per l'arresto di Lusi. Vogliono farci credere che si inizia a respirare aria di rinnovamento nei palazzi del potere, ma è troppo tardi. Non ci crediamo più. E prossimamente sarete spazzati via. Cominciate a guardare gli orologi, Onorevoli, tic tac.. tic tac...

Simone Avincola, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.06.12 12:37| 
 |
Rispondi al commento

LA IN-DISCUSSA AMBIGUITA' POLITICA

Presa da una "sana" dichiarazione:

"Il sistema italiano non è fragile, ha aspetti che sono più fragili di altri sistemi, in particolare l'alto debito pubblico(GRAZIE AI NOSTRI CARI POLITICI CHE LO HANNO ALIMENTATO), e ha aspetti più solidi che in altri sistemi (GLI STIPENDI DEI NOSTRI GOVERNANTI E LE LORO PENSIONI VITALIZIE). Non sono sicuro quale tra il sistema bancario italiano e tedesco sia il più solido (E VEDIAMO DI VALUTARLO CON CONTI ALLA MANO, MI SEMBRA CHE MOLTI HANNO FREQUENTATO LA BOCCONI, IO NO!), tenuto conto di tutti gli elementi che vanno tenuti in conto.
"L'Italia ha un elevato debito pubblico ma uno scarso debito privato (VEDIAMO DI INDEBITARCI DI PIU' ALTRIMENTI LE BANCHE COSA MANGIANO ?), le famiglie si sono poco indebitate per consumo rispetto a altri Paesi" (EPPURE GLI STIPENDI SONO MOLTO ALTI IN CONFRONTO AGLI ALTRI PAESI E LA DISOCCUPAZIONE E' ALLO 0%).

"Sui conti pubblici - ha spiegato - abbiamo fatto pesantissimi interventi, va continuata l'opera sui conti pubblici (DOBBIAMO VENDERE TUTTO IL NOSTRO PATRIMONIO PUBBLICO, L'ALTARE DELLA PATRIA, COLOSSEO, VENEZIA,...)". E ancora: "l'Italia ha dei punti di forza (MA NON ABBIAMO INTENZIONE DI SFRUTTARLI PERCHE' ALTRIMENTI PESTO I PIEDI A COLORO CHE ARMANO BENE) e debolezza (I NOSTRI CITTADINI CHE NON SPENDONO), ha un tessuto di piccole e medie imprese (CHE, GRAZIE AL GOVERNO, STANNO CHIUDENDO SEMPRE PIU'), ha molti punti di forza. Noi italiani oscilliamo tra momenti di euforia irresponsabile (QUANDO MANDIAMO IN GALERA QUALCHE NOSTRO COLLEGA POLITICO OPPURE SBADATAMENTE VOTIAMO A FAVORE DI QUALCHE LEGGE CONTRO LA CASTA) e momenti di depressione ingiustificata (OGNI TANTO QUANDO DELIBERIAMO QUALCHE MANOVRINA FISCALE, QUANDO TUTTI I POLITICI VOTANO PER ADEGUARE I NOSTRI MISERI STIPENDI, QUANDO I CITTADINI PERDONO IL POSTO DI LAVORO OPPURE NON RIESCONO AD ARRIVARE A FINE MESE, PERCHE'?)".


Roberto C., Trieste Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.06.12 12:37| 
 |
Rispondi al commento

C'è una possibilità che l'euro possa essere ,mantenuto in Italia: e cioè che gli Italiani improvvisamente comincino tutti a comportarsi come tedeschi, o scandinavi o come giapponesi..

Se siete abbastanza FOLLI da credere che questo possa avvenire allora credete pure nell'euro.. io vi darò ragione per assecondarvi..

Come si comportano i tedeschi i giapponesi e gli scandinavi?
E' presto detto: essenzialmente si tratta del valore che questi popoli attribuiscono al MERITO individuale. E badate bene ve lo sta dicendo un comunista... uno di quelli che (erroneamente) viene ritenuto uno 'statalista' o un 'difensore dei fancazzisti'. Ma il problema è che chi dice queste cose non fa altro che continuare a ciurlare nel manico del finto discorso all'italiana'se la racconta' per così dire. Finge di non vedere che il 'fancazzista' sarà pure un dipendente pubblico, ma ciò che è essenziale è che sia ITALIANO..Perchè provate ad applicare questa teoria ad un dipendente pubblico tedesco.. L'avete fatto? La vedete la bolla di sapone?

Come si comporta un giapponese? Facciamo un esempio: voi siete in competizione con un giapponese (in qualsiasi campo) dimostrate voi di essere il più bravo. Il giapponese si suicida.

Come si comporta un Inglese nelle stesse circostanze? Non si suicida, ma si va ad ubriacare finchè non lo raccolgono esanime in un parco pubblico.

Come si comporta un tedesco? Farà qualcosa che stà a metà fra il giapponese e l'inglese.

Infine come si comporta l'Italiano? ripeto voi siete in competizione con lui e siete il più bravo.
La prima cosa che pensa l'italiano e che deve farsi amico colui che giudicherà. A questo scopo comicerà a leccargli il culo senza alcuna vergogna e mettendosi sotto i piedi ogni orgoglio residuo.
Colui che viene leccato, è un altro italiano, e quindi anziché disprezzare il leccaculo ci prederà gusto a farselo leccare, e quando dovrà dichiarare il falso lo farà... Alla fine il più bravo non sarete voi..

E voi volete restare nell'euro?

Za Stalinu 21.06.12 12:31| 
 |
Rispondi al commento

"Speriamo che i Maya abbiano ragione!"

-sussurro' Andreotti alla Iervolino,

-"Tocchiamoci le balle", rispose lei.

marco mix, santarita Commentatore certificato 21.06.12 12:31| 
 |
Rispondi al commento

lusi in carcere, ma ci resterà poco.
un paio di giorni e le sue condizioni fisiche peggioreranno, come succede sempre a sta povera gente, obbligando chi di dovere a dargli gli arresti domiciliari.

I ladri dei beni privati conducono la vita in carcere e in catene,
i ladri dei beni pubblici nell’oro e nella porpora.
(Catone)

BUON APPETITO A TUTTI!

il Mandi Commentatore certificato 21.06.12 12:22| 
 |
Rispondi al commento

... bella la favola di Pinocchio !! e perchè non citare anche quella della ciacala e della formica ? chi ha seminato debito ora raccoglie altro debito (Italia & company) e lo paga molto caro .. chi è stato oculato ed ha speso bene i propri soldi (Germania & company)ora sta molto meglio che in passato ... quindi perchè si guarda sempre all'effetto e non alla causa ???? ... ognuno ha quel che si merita !! ciao a tutti !!

LUCA CINETTO 21.06.12 12:13| 
 |
Rispondi al commento

penso che ci potrebbe essere un buon margine per negoziare il nostro debito, una specie di mutuo a tasso agevolato.

pero' dobbiamo fare i "bravi".

cosa vuol dire fare i bravi?
i nostri governanti cercano di dare la colpa e scaricare il debito sulle nostre spalle cosi' fanno controriforme per toglierci denaro, diritti e servizi, usano la scusa della crisi per contionuare con la loro politica di spogliazione dellle nostre ricchezze, mentre invece bisogna attaccare le fonti del debito che sono los preco, corruzione, evasione fiscale etcetc.
fare leggi come ci chiede l'eruopa di fare, ad es per la corruzione, fara una seria e profonda lotta alle mafie, etcetc.

cosi' si fa i bravi e cosi', diventando virtuosi, si puo' negoziare il debito e chiede gli euro bond, cioe' che il resto dell'europa faccia da garante per il nostro debito, cosa che non possiamo pretendere adesso essendo uno degli stati piu' corrotti quindi malavitosi del mondo.

francesco 21.06.12 12:13| 
 |
Rispondi al commento

Io dico, (e probabilmente mi sbaglio ma non fà nulla)
che il debito lo si deve onorare, dal momento che è stato contratto a nome nostro.

La nostra colpa?
-avere demendato, incaricato, votato, delegato qualcuno o qualcosa..
-a esercitare quello che è un DIRITTO, prerogativa nonché DOVERE del Cittadino:

IL POTERE LEGISLATIVO!!

marco mix, santarita Commentatore certificato 21.06.12 12:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ah ah ah!! Signora Bindi, che c'è?? comincia a cagarsi sotto perchè non ha la più pallida idea di come poter contrastare l'ascesa del M5S?
Questi parlamentari sono talmente vecchi da non rendersi conto che nella rete i politici non contano un CAZZO e che non possono fare i loro giochetti da parlamento per ostacolare questo o quello!! Siete preistoria ormai...fatevene una ragione!!

Giacomo E. Commentatore certificato 21.06.12 12:06| 
 |
Rispondi al commento

...quei mammalucchi greci hanno buttato al vento il primo MACHT POINT!
...quando toccherà a noi voglio un bel ACE! e L'EUROPA A CASA....AH AH AH AH AH AH AH

Marco paolo, milano Commentatore certificato 21.06.12 12:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CREDITO PUBBLICO
..abbiamo 30 mila euro di debito a capoccia...allora io dico: diamogli questi soldi e ricominciamo tutto d'accapo...noi in famiglia siamo in 4...non c'è problema, vendo la casa e salvo l'italia e l'europa...e se mi avanza qualcosa glieli do io i soldi così un giorno potremo parlare di CREDITO PUBBLICO.....
preferisco vivere sotto un ponte che continuare a sentir parlare di debito pubblico!

Marco paolo, milano Commentatore certificato 21.06.12 12:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://utopieperinsetti.wordpress.com/2012/06/21/aporie-occidentali/

se se 21.06.12 11:52| 
 |
Rispondi al commento

L'euro è stato un Flop. Chi può dire il contrario? Nessuno, tranne coloro che hanno interessi personali e non sociali.
Noi siamo Italiani non Europei, altrimenti si perde l'Identità di un Paese, come stà succedendo. e vogliamo rendere conto al nostro Governo, Nuovo di Zecca naturalmente.
FUORI DA QUESTO SISTEMA DA STROZZINI. FUORI DALL'EURO.....E SUBITO!!!!

Il Parlamento Europeo....peggio di quello Italiano.

samuele s. Commentatore certificato 21.06.12 11:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Intervista/Mancino-Colle, Sonia Alfano:

“Per Napolitano ci vuole l’impeachment”


http://www.soniaalfano.it/2012/06/21/intervistamancino-colle-sonia-alfano-per-napolitano-ci-vuole-limpeachment-affaritaliani-it/

anib roma Commentatore certificato 21.06.12 11:51| 
 |
Rispondi al commento

Ogni tanto, quando sono depresso leggo qualche notizia e mi sganascio dalle risate !

Monti: «Evasione mina patto Stato-cittadino»
Il premier: «Questa una priorità del governo. Saremo intransigenti con i forti e comprensivi con i deboli»

Sarebbe Beppe il comico ?

Carlo C., Milano Commentatore certificato 21.06.12 11:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il sindacato di Polizia non riceve gli straordinari dal mese d'aprile..e sono incazzati..ehhhh queste sono piccole che però rendano sempre più evidente in cui versa il paese!
Berlusconi e le sue riflessioni sull'euro...sono butad...e basta...sta di fatto che questa moneta così com'è stata buttata in pista non funziona...continuare a credere che l'euro sia cosa buona e giusta equivale a farsi le seghe mentali!!
Starci dentro è come essere un operaio e pensare di iscriversi allo Yachiting Club...ehhhh!la tessera è uguale per tutti i soci...ma il portafoglio no!questo per portare un paragone!noi con i nostri problemi al massimo ci posiamo iscrivere al dopolavoro giocare a boccine e bere spuma!!!
Morire di fame per iscrivermi a qualche circolo chic..no non ci penso proprio....!!ecco perchè ci serve la liretta!.

roby f., Livorno Commentatore certificato 21.06.12 11:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tra necessita' degli enti locali e quelle governative ci stanno massacrando con continui aumenti di tasse, balzelli e quant' altro s' inventano alla giornata per fare cassa ma come li utilizzano nessuno ce lo spiega.
Forse per pagare gl' interessi del debito e le comodita' di un apparato elefantiaco di burocrati & C visto che crescono i disoccupati diminuiscono i consumi e conseguentemente la produzione.
Tra poco di questo passo stipendi e pensioni basteranno appena per pagare le bollette del metano, della luce, dell' acqua, del telefono e della benzina praticamente le minime necessita' essenziali di sopravvivenza che seguitano ad aumentare pur essendo gia' le piu' care d' Europa.
Non solo i politici qui' occorre cambiare tutto il sistema ch' e' divenuta una unica solidale boiata inclusi tutti coloro che di questa grande boiata continuano a beneficiare con svendite e regalie statali o parastatli a chi offre di meno.

antonio crepaldi, besate Commentatore certificato 21.06.12 11:44| 
 |
Rispondi al commento

Celentano: «La Rai mi ha scaricato»

per un decimo delle somme di celentano , mi farei scaricare anche io .

celenta' , non ti preoccupare, ti assumera' Berlusconi

Giuditta Lorenzi Commentatore certificato 21.06.12 11:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MI permetto di sperare e non di suggerire che,
la Germania e i tedeschi vogliano accettare una svalutazione dell'EURO.

Sicuramente e' dura moolto dura da farla accettare sopratutto al cittadino tedesco che ci rimetterà piu che ogni altro dell'unione Europea.

E' pur vero che continuando invece su questa strada, con il NIET della cancelliera Merkel alla svalutazione della moneta Europea si salvaguardia i valori e il potere d'acquisto del popolo tedesco ma comunque alla lunga (e ormai non piu di tanto) se veramente alcuni stati uscissero dalla moneta unica Euro e stampassero moneta propria come la LIRA, si avrebbe subito un'ENORME svalutazione di esse e per la Germania e i suoi crediti con questi altri stati sfumerebbero lo stesso.

In sostanza la scelta per la Germania( perche è lei la locomotiva) sarebbe questa: pagare e rimetterci un po di riserva aurea, ora, con la svalutazione poniamo in parità EURO/DOLLARO e rifrescare pesantemente la moneta EURO (a patto giustamente e inderogabilmente che gli stati piu indebitati facciano PULIZIA al loro interno, oppure continuare con il RIGORE finanziario e allora si avra sicuramente il default degli stati come l'italia, pero ci andrà comunque di mezzo il debito con la stessa Germania e non cambierebbe molto anzi si spacca l'EUROPA.
Lo so che non e una decisione facilmente accettabile...e la sig.ra Merkel potrebbe perdere voti, si vedrà.

La Germania, forse, sente ancora di essere in debito morale con il resto d'Europa dalla guerra di hitler e quello che ha combinato, vuole fortemente l'unione Europea (a mio parere l'unica soluzione sperabile) ma non vuole gentaglia che sperpera facendo debiti che essa pagherà.

Dobbiamo essere per primi noi a RIPULIRCI LA FACCIA , scacciando la casta politico/mafiosa in Italia, solo cosi possiamo convincere il resto d'europa che vale la pena investire su di noi italiani.

Franco Restuccia Commentatore certificato 21.06.12 11:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se la nuova classe dirigente dovesse uscire
dai blogghisti di Grillo altro che democrazia
avremmo una nazione in cui tutti manderebbero
affanculo tutti e sarebbe esattamente come
successe nel Cile di Allende un casino istituzionale che bloccò ogni iniziativa anche
buona. è questo che volete?
allora che si prepari e ben venga un generale
cazzuto che ci metta tutti in fila tanto noi
non eravamo e non siamo un popolo che ama la
democrazia ai tempi del fascismo il consenso
popolare era quasi totale e poi da quello che
si vede nei filmati dell'epoca non è che si
vivesse tanto male.
potete sbraitare quanto volete ma voi non avete
nel dna l'ordine siete una massa di gente
anarchica e disordinata e guai all'Italia
se credessero in tanti alle vostre cazzate
poi infine per quattro voti che avete preso
sui milioni disponibili e sondaggi del cazzo
che vi darebbero al primo posto bè io dico
che siete una massa di ubriaconi scollati
dalla realtà e il fumo dell'alcool vi fà vedere
una realtà che non esiste .
scendete sulla terra e non incazzatevi troppo
perchè chi si incazza è un perdente in quanto
si sbilancia troppo e l'avversario con un
cazzottone tranquillo lo manda al tappeto.

giuseppe da bari 21.06.12 11:40| 
 |
Rispondi al commento

Hanno tirato giù il muro di Berlino e hanno eretto il Muro di Cinta a Bruxelles.
Un muro altissimo, dove il popolo è stato estromesso da ogni decisione, dove il parere del popolo viene accantonato ogni qualvolta si esprime. Dove la Democrazia è stata sospesa.
Ma si ricordano del Popolo solo quando c'è da presentare il conto !

gabriel ., casalattico Commentatore certificato 21.06.12 11:40| 
 |
Rispondi al commento

I 1000 miliardi prestati dalla bce alle banche mediante l'operazione LTRO non sono "nuovo debito" degli stati e, in quanto tali, non sono finanziati mediante alcuna emissione obbligazionaria. Quei soldi sono stati "creati" ex nihil dalla Bce che, in quanto banca centrale, è prestatore di ultima istanza del settore bancario e per fare le sue operazioni non ha alcun bisogno di chiedere soldi ai governi.

Mib 21.06.12 11:34| 
 |
Rispondi al commento


*Comunicazione Meetup del blog 878 M5S Roma*

http://www.beppegrillo.it/listeciviche/liste/roma/forum_roma/2012/06/comunicazione-meetup-878-m5s-roma.html

Questo gruppo che ha condotto battaglie importanti ( 98 miliardi di Euro evasi e inchieste delicate ) è stato segnalato dal " fuoco amico " o da chi si definisce del movimento 5 stelle e opera sul territorio presumibilmente.
Quindi un attacco dal sistema che si combatte era prima o poi scontato ; invece si è avuto dai falsi amici interni.
Perchè esistono due molle che spingono le attività :
a ) politica come servizio civile
b) politica come servizio a se stessi e al proprio club teso solo alla candidatura.

La seconda categoria non ha nulla a che fare con l'essenza dell'M5S.

Tinazzi

Organizer "Meetup del Blog"878 - Movimento 5 Stelle Roma

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.06.12 11:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi: "Non credo sia una bestemmia l'ipotesi di uscire dall'euro, così da poter pensare a procedere con una 'svalutazione competitiva'". Pensate per un attimo a che cosa andremmo incontro. Abbattimento del valore delle pensioni e del risparmio. Produzione a picco per l'alto costo delle materie prime e beni italiani in svendita per chi dall'estero vuole comprare. Dopo aver tolto certezze e garanzie ai lavoratori per recuperare competitività generando grandi tensioni sindacali e sociali torniamo a svalutare come negli Anni 80, con la differenza che i lavoratori senza garanzie non possono chiedere aumenti se no vengono licenziati. L'avvitamento economico continuerebbe fino alla svendita del Paese. La produttività italiana NON PUO GIOCARSI SUL BASSO COSTO, non siamo cinesi. Se non siamo competitivi è perché abbiamo tasse alte, c'è evasione, il merito e il lavoro non vengono premiati, non c'è equità fiscale, non c'è una giustizia civile rapida e degna di questo nome, ci sono troppi parassiti che vogliono vivere a spese delle persone che devono essere produttive...

Peter Amico 21.06.12 11:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

al momento c'è una calma "apparente" lo spread sembra essere raffreddato...probabilmente qualche scambio sottobanco o qualche spezzettamento di btp in bot...con scadenze più corte...mosse per allentare l'interessi sul decennale...e quindi si spiegherebbe l'aumento dei tassi sui Bot la settimana scorsa...!
Poi c'è la grecia..ora c'è una nuova maggioranza...ma chi paga il conto?...
IMU cosa ci faranno con la prima rata?...diminuiranno lo stock di debito?oppure serve a rattoppare le casse che sono vuote..?
Io vedo che girano in tondo...e basta ed è probabile che a settembre ci sia un altro aumento dell'iva...ma l'interrogativo è..cosa farà rigor montis a ottobre quando scatterà il semestre bianco...è possibile pensare di passare altri 6-8 mesi con questi inconcludenti e incapaci governanti?..secondo me no!
Sono dell'dea che questa tregua finirà la settimana prossima....allora ricominceremo a ballare!...state pronti!

roby f., Livorno Commentatore certificato 21.06.12 11:21| 
 |
Rispondi al commento

http://www.repubblica.it/economia/2012/06/21/news/confcommercio_consumi_a_livello_1998_da_manovre_correttive_effetti_recessivi-37634265/?ref=HREA-1

Siamo ormai al giro di BOA

URAGANO_ MAZARA Commentatore certificato 21.06.12 11:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ilclandestino sondaggi

Il successo di Grillo avanza con la diffusione di Internet e dei Social Network.La relazione esistente tra la diffusione del mondo digitale e dell’immaginario politico di Grillo è particolarmente evidente e sarebbe confermata anche da una ricerca realizzata dalla società di analisi Between, dove si evidenzia come dal 2005 ad oggi gli utenti della banda larga sono aumentati in maniera fortissima, passando dal 14% al 37%, mentre i possessori di smartphone sono passati da zero a 51%; gli utenti di internet, pari al 30% sette anni fa, sono saliti al 55%, mentre anche il popolo dei social network si è incrementato del 50% e il balzo più grande si è avuto dal 2008 al 2009, passando dal 10% al 34%.
Queste percentuali però sono disaggregate: la distanza è molto forte tra Centro-Nord e Sud, specie per quel che riguarda l’uso della Rete e dei social network. Gli utenti di Internet sono più del 50% nel Centro-Nord, con punte del 59% in Lombardia e in Trentino-Alto Adige.
Al Sud, invece la storia la percentuale massima è pari del 45%, con record negativi in Puglia e Basilicata (41-42%).
La diffusione tecnologica in Italia è arallela alla diffusione e al consenso al M5S, più diffuso nell’Italia più digitalizzata, al Nord, come si è visto dalle amministrative.
Il 2008-2009 è stato il biennio di maggior diffusione di internet con la maggiore presenza dei grillini nelle liste civiche.

viviana v., bologna Commentatore certificato 21.06.12 11:11| 
 |
Rispondi al commento

http://www.tzetze.it/tzetze_news.php?url=http%3A%2F%2Fwww.cadoinpiedi.it%2F2012%2F06%2F21%2Fevasione_fiscale_ecco_il_grafico_regione_per_regione.html&key=0362473ec2491450136ef41a568af8bab3b99701

LUSI si toglie dalle palle.

simone stellini Commentatore certificato 21.06.12 11:09| 
 |
Rispondi al commento

Beppe!
Governare l'Italia non è una passeggiata.
I sondaggi ci danno al 20% è tempo di fare un'azione forte e realmente aprire un nuovo corso per il nostro paese.
Si può fare basta osare e scegliere le persone giuste.
Sono sicuro al 1000 x 1000 che quando al posto di questa gente grigia ( banchieri abituati a schiavizzare le persone) il popolo italiano sarà super entusiasta di partecipare ad un progetto di rinascita economica come sta avvenendo in Argentina.

Per fare questo ci vogliono le palle rotanti e vediamo se le abbiamo!

buona rivoluzione

ANDREA s., roma Commentatore certificato 21.06.12 11:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao

am 21.06.12 11:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A me sembra che molti non capiscono che le persone che vorrebbero l'uscita dall'euro non sono di per se contro la moneta comune....
Fondamentalmente si parla degli strumenti che uno Stato ha a disposizione per arginare gli effetti di una crisi devastante.
In realtà comincia a dilagare la consapevolezza che è l'architettura che l'europa ha dato alla propria moneta che stà alla base di tutto il male.
Non ho problemi a dire che il progetto Europeo è abominevole così com'è...e ne è nata una moneta altrettanto abominevole.
L'errore che fanno i ProEuro è uno in sostanza...Santificare una cosa che obiettivamente è nata malissimo e mi sembra francamente distorsivo il fatto che non se ne possa parlare in maniera aperta senza incorrere nel rischio di essere considerato Blasfemo.
Potranno anche imporci (come del resto hanno fatto con tutti i vari trattati) l'unione bancaria, l'unione politica e formare così gli Stati Uniti d'Europa, ma ho paura che quello che ne uscirà sarà mille volte peggio di quello che stiamo vedendo adesso.
Ogni Stato ha una propria cultura millenaria, una propria lingua, usi e costumi che non si cancellano con una legge. Voler imitare e imporre il modello americano ( perchè è quello che si vuole fare) non farà altro che peggiorare la situazione. Ci provarono con l'unificazione della Jugoslavia e guardate un po' com'è andata a finire.. Non sono catastrofista, anzi.
Come dire, In un condominio di 27 appartamenti, dall'oggi al domani vi viene imposto di essere una grande famiglia... senza che vi consultasse nessuno.
Ho i miei dubbi che Funzioni !

gabriel ., casalattico Commentatore certificato 21.06.12 11:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“COMUNQUE VADA C’È LA FREGATURA”.

Se Berlusconi dice che bisogna “USCIRE DAL EURO, SENTO PUZZA DI FREGATURA”.

Se Squinzi, l’ indiscusso capo banda dei ladri di galline di confindustria, dice che “BISOGNA RESTARE NEL EURO, SENTO PUZZA DI FREGATURA”.

A me mi sa che questi in ogni modo ci vogliono fottere

Paolo R. Commentatore certificato 21.06.12 11:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi interesso di economia .Forse pochi sanno che L'Italia è in europa l'unica Nazione ad avere (con la Germania) il disavanzo primario in attivo...lo sbilanciamento si ha solo per effetto degli interessi sul debito...che fanno da volano all'incremento del debito stesso anche e sopratutto grazie all'anomalia paradossale (ma scientificamente voluta da chi ha legiferato)secondo cui per finanziarsi lo stato deve affidarsi ad un mercato senza regole con tutte le conseguenze speculative che abbiamo visto!... Ebbene lo ripeterò all'infinito.... i popoli attraveso le istituzioni dello stato devono riappropriarsi della propria sovranità monetaria che è alla base di una societa democarica e che invece è passata nelle mani (ormai da anni) attraverso e grazie alla complicità di politici corrotti a vere e proprie organizzazioni criminali massoniche che per mezzo meccanismi finanziari perversi diabolici ed aboninevoli , (guarda caso consentiti dalle legge) si stanno appropriando di tutto comprese le ns vite. Tutto ciò grazie alle banche centrali di cui fattivamente detengono il controllo.Questo è successo a partire Dagli USA attraverso la FED ed in Europa con la creazione della moneta unica e della BCE probabile appendice della FED stessa....Questa crisi è voluta ed è stata pianificata da anni probabilmente decenni. Qualcuno ha scritto prima hanno ingrassato il maiale ed ora lo stanno portando al macello per il banchetto finale.La parola d'ordine è quindi " fuori dai coglioni politici corrotti e professori fantoccio servi di banchieri criminali " ripudio di un debito pubblico per gran parte inesistente ...
Senza sovranità monetaria ai popoli non c'e' democrazia ..ed è l'unico sistema per uscire da una crisi altrimenti destinata a portarci verso la catastrofe sociale .

luca 21.06.12 10:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

infatti il debito in questi 8 mesi di rigormontis è aumentato di circa 200 miliardi di euro....ma vi rendete conto quante cose si potevano fare con 200 miliardi di euro e invece cosa hanno fatto in questi 8 mesi di governo andrecraxberlusprodmontis (nuovo nome per rigormontis data la continuità politica)???? hanno allungato l'età lavorativa e creato gli esodati (una riforma epocale ce la invidia anche lo Zambia)e si farà questa fantastica riforma del lavoro che di riforma ha solo il nome(ma vi rendete conto che perfino confindustria la considera una boiata). Quindi siamo al nulla e li dobbiamo anche pagare profumatamente questi tecnici fantastici....vergogna siete vergognosi e lo spead è ancora a 417,5

Roberto V., Somma Lombardo Commentatore certificato 21.06.12 10:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dobbiamo arrivare ad una maggioranza schiacciante..
Di questo passo non escluderei un parlamento dove PD PDL UDC ed il resto di questa politica marcia possa coalizzarsi per mantenere lo status quo ( insieme farebbero la maggioranza...)

fabrzio 21.06.12 10:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alemanno ha soltanto 10 giorni per presentare e approvare il bilancio del Comune di Roma: il 1 luglio, se non si vota, la Capitale verrà COMMISSARIATA!!!...

http://www.dirittodicritica.com/2012/06/21/alemanno-metro-roma-20198/

...Sogno, anzi Vorrei con tutto il Cuore che si CANDIDI LORETTA NAPOLEONI!!!

http://www.tendenzamercati.net/attualita/item/24001-loretta-napoleoni-con-grillo-a-roma.html

anib roma Commentatore certificato 21.06.12 10:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@Silvano De Lazzari mi scrivi:

Davìd, ti faccio io una controdomanda: tu saresti contento di ritornare a vivere a lume di candela ... io apprezzo anche le "comodità" di questo benessere che tu detesti: fra una casa confortevolmente riscaldata in inverno e una coi ghiaccioli ai vetri, che cosa preferisci?
Fra l'avere un frigorifero per la conservazione dei cibi e non averlo e per questo essere costretto a fare la spesa ogni giorno che cosa preferisci?
Fra avere l'acqua potabile che scende dal rubinetto e fare ricorso al pozzo, che cosa preferisci?
Fra l'acqua calda pronta dal rubinetto per farti la doccia e un pentolone di acqua da scaldare sul camino che cosa preferisci?

*****
io non sono AFFATTO contro le comodità, ma contro il loro ABUSO e contro l'OTTUSITA' nel non voler vedere ALTERNATIVE.

e poi non è importante quello che piace a me. quello che conta è ciò che può essere bene per la comunità:

lume di candela?
abbiamo il SOLE. che può fornirci tanta di quella energia da poter fare a meno, almeno a livello residenziale, di qualsiasi altra forma di energia.

riscaldamento: idem (n.b.: sempre tenendo ben presente gli ENORMI SPRECHI che si fanno a riguardo: uffici surriscaldati anche con temperature esterne attorno ai 20°, abitazioni con la gente dentro che pretende di stare in una serra tropicale mentre fuori nevica e via dicendo. si vive BENISSIMO con 17\18° e non è mai morto nessuno. anzi, ci si tempra un pochino in più e si dimezza l'incidenza delle epidemie influenzali.

frigorifero? niente in contrario, figuriamoci, ma tieni presente che la maggior parte delle famiglie si approviggionano e riempiono il frigo (di solito SOVRADIMENSIONATO) come per un'emergnza nucleare. la moderazione in tal senso porterebbe a un ENORME RISPARMIO ENERETICO (e di CIBO) dalla mattina alla sera. ma la civiltà dei consumi ha educato la massa a sprecare e sovrabbondare in un'opulenza demenziale.

etc etc...

davide lak (davlak) Commentatore certificato 21.06.12 10:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT. Ieri ho scritto de "Il Giornale" per un articolo sui rifugiati della Libia. Oggi questo giornaletto se possibile, si supera. L'oggetto dell'attacco indovina indovinello e' Grillo. Guardate (tutti i giorni ormai c'e un articolo su di lui o sul movimento)

http://www.ilgiornale.it/interni/quando_grillo_mettevala_faccia_griffe/21-06-2012/articolo-id=593507-page=0-comments=1

L'articolo e' fuffa ma attenzione: serve ai soliti noti (Feltri, Belpietro, Giuliano Ferrara, Sgarbi) per andare a Mattino 5 e similari per parlare alla "casalinga di Voghera" e dirle che Grillo predica bene e razzola male. Fermiamoli

Andrea T., Rapallo Commentatore certificato 21.06.12 10:46| 
 |
Rispondi al commento

basta vedere il presidente della repubblica, ci costa il doppio del presidente degli stati uniti, e tutta la cosa pubblica viene gestita con quei canoni, appalti che raddoppiano, mafie che gestiscono i cantieri, politici che neanche si riesce a calcolare quanto guadagnano, cartelli economici che decidono loro i prezzi etcetc., e stiamo li' a dare la colpa all'euro e ai tedeschi.

la verita' l'abbiamo davanti agli occhi, semplice semplice, senza dover scomodare tanto il cervello a cercare astrusita' o soluzioni marinettiane.

francesco 21.06.12 10:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

scusate mi ero dimenticato che sempre in
qui programmi si è parlato pure di eccelleti
aziende,e se non ricordo male ho visto la piaggio.

che spettacolo,vorrei proporre a questa azenda
di progettare il futuro taxi italiano.
partendo dalla doppia ruota del loro cicolmotore
un motore ibrido più potente,la guida sul
lex motoguzzi da lavora si quello che andava con
la manettina del gas,e faceva anche da camionetta
anni e anni fa,il vano porta persone doppia ruota
tipo camper,e una stronzata?non lo so.

ot:a Benedettazzo si può studiare euro due
che giri solo in Francia,Inghilterra,Spagna,
Portogallo,Grecia si dove è nata la storia.
bo in non lo so.

claudio galletti 21.06.12 10:40| 
 |
Rispondi al commento

vorrei Marco Baldiini presidente del consiglio o ministro dell economia...lui farebbe meno danni.
Ciao
P.S. con questo non vorrei offendere Marco Baldini, ho appena letto il suo libro, lui ci ha quasi rimesso le penne, questa gente che si indebita coi soldi nostri non solo non ha il minimo scrupolo, anzi si incazzano pure se qualcuno gli dice qualcosa...e allora marco baldini for president...andrebbe moolto meglio!!! ciaoooo

ANGUS CIPOLLINA 21.06.12 10:39| 
 |
Rispondi al commento

Se qualcuno è interessato ad approfondire le implicazioni debito/povertà/rivolte vi allego un link molto interessante.

GRANDE BEPPE continua così....

Sergio Leuconi 21.06.12 10:34| 
 |
Rispondi al commento

quella di uscire dall'euro e' una sciocchezza. ci ritroveremmo con una moneta agganciata solo alla nostra economia, che sappiamo tutti e' fallimentare.
l'euro e' agganciato all'economia di paesi virtuosi e sta tenendo in piedi, visto che lo condividiamo, noi e i paesi che come il nostro hanno avuto gente di potere che li hanno governati malamente consentendo speculazioni e ingrassando l'economia illegale e corrotta.
problemi che con l'euro non hanno niente a che fare.

il fatto poi di ricorrere alla svalutazione della moneta per acrcescere le nostre esportazioni e' la formula adottata da craxi negli anni '80 su ordine della fiat e delle altre nostre multinzionali e che ha portato al raddoppio del debito pubblico, dal 60% siamo arrivati al 120%, dal momento che la moneta, valendo di meno (svalutazione vuol dire questo, minor valore della moneta), fara' aumentare in proporzione il tasso di interesse che dobbiamo pagare sul debito contratto. e non si puo' neanche dire che i salari potrebbero aumentare in proporzione alla svalutazione, si dovrebbe immettere sul mercato altra moneta che perderebbe quindi ancora di piu' valore creando altra svalutazione.

con l'ingresso nell'euro invece abbiamo potuto godere di un abbassamento del tasso di interesse molto importante che se ben gestito poteva farci rientrare nei parametri di maastricht (massimo debito pubblico consentito 60%) in pochi anni, ma abbiamo avuto la jazza che proprio in quegli anni siano andati al governo dei personaggi che hanno fatto il conrtario, facendo ancora piu' debito pubblico.
e senza che noi cittadini ne avessimo un minimo di beneficio, il beneficio se lo sono spartiti tra di loro e i loro compagni di merenda.
cornuti e mazziati.

e queste stesse persone che ci hanno letteralmente truffato stanno cercando di portare avanti (spesso riuscendoci) la teoria che la colpa della situazione in cui siamo e' l'euro mentre invece e' come e' stata gestita l'economia e la cosa pubblica.

francesco 21.06.12 10:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Legggete qui
http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/1-al-fatto-risulta-che-tra-le-decine-di-telefonate-intercettate-in-almeno-due-40519.htm

Luca C., Termini Imerese Commentatore certificato 21.06.12 10:30| 
 |
Rispondi al commento

Lusi e collusi in GALERA !!!
Politici/mafiosi in GALERA !!!
Trasparenza totale non solo su chi ha governato nella seconda repubblica, ma anche chi a occupato incarichi dirigenziali di enti pubblici e/o annessi.
Al comune cittadino sono state tolte anche le mutande, ADESSO BASTA !!
E' TEMPO CHE LE MUTANDE SIANO LORO A TOGLIERSELE !!!

RIMBORSI ELETTORALI-APPALTI SU GRANDI OPERE-FINANZIAMENTI AI GIORNALI-EVASORI-CONDONI-CACCIA BOMBARDIERI-MISSIONI DI PACE-COSTO DELLA POLITICA ED AMMINISTRAZIONE PUBBLICA-----> BASTA!!!!!!

Il Portatore

roberto p., genova Commentatore certificato 21.06.12 10:28| 
 |
Rispondi al commento

Una storiella carina, carina.
Riferisce la "nascita" del Banca Centrale Europeo,(BCE).
BCE, un giorno alcuni ( "loro") svegliano e decidono di fare ( fondare) una Banca Centrale Europeo.
Tramite il parlamento Europeo eleggono il cosi detto "consiglio di amministrazione", che a loro volta eleggono il presidente ( attuale Mario Draghi ). Tutti insieme poi hanno prodotto il "statuto" e le cartacee vari.
Ma quanto il capitale, erano al zero assoluto.
Ma non importa, ci sono le "popoli sovrani" ( dei vari stati membri) che forniscono il fondo necessario ( senza consultare il popoli medesimi, naturalmente).
Ma ciò non basta, il denaro ( €) stampato da " loro" diventa proprietà loro (BCE), non il stati membri ( cioè coloro, che hanno messo il fondi), carino, eh?!
E non tutto, gli stessi stati fanno anche il garante e pagano anche gli interessi ( sul denaro prodotto, creato da nulla che il BCE concede).... .
Anche io voglio aprire una banca cosi, aiutatemi. Fate un fondo pure a me, grazie.
Ma penso, che non mi permettano mai, chi sa perché.
Cosi e tropo facile, ma fin ora nessuno mai detto (contestato) nulla al riguardo.
Per tutti e "normale", per me, con caxxo!!!
Ma come si dice, chi tace consente, (non sapendo, tutti tacevano) eccetto chi ha voluto e ha realizzato, ma "loro" non hanno nessun interesse a parlare di simile "sciocchezze".
Il mondo va vanti cosi, con silenzi e consensi.
Pensate un attimo.... .

imre k., S. Marinella Commentatore certificato 21.06.12 10:25| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco perchè tutto stò casino su euro e debito pubblico :\

Merkel, banche e macroeconomia :/

Poi uno stenografo alla camera guadagna quanto Obama :O

Secondo me è un auto-complotto :|

Buondì :)

Sky Diver, Milky Way Commentatore certificato 21.06.12 10:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dal F.Q. sperando che padellaro,e darcais ci
perdonino.siamo solo grillini

Addio al nucleare,in Giappone petizone contro
il ritorno delle centrali.

Sequoia ecco il super compiuter dell'IBM
l'Italiano Fermi installato da pochi giorni
è entrato per la prima volta nella top ten
dei calcolatori,pensate se l'avessimo fatta
lavorare negli anni passati.ma passa parola.


claudio galletti 21.06.12 10:18| 
 |
Rispondi al commento

Il debito pubblico in gran parte è una truffa contro i cittadini comuni a beneficio di una élite che sperpera il denaro pubblico attraverso appalti, commesse e megastipendi e contributi ( vedi partiti e fondazioni ) che beneficiano pochi imprenditori e consulenti miliardari e quasi tutti i politici. Lavori, consulenze e posti dirigenziali superpagati e spesso inutili per favorire questa gente hanno portato il paese al collasso. Debito finanziato dalle banche che si son presi lauti interessi e hanno guadagnato anche loro sul debito pubblico. Ora noi dobbiamo pagare fra tasse dirette, indirette e contributi per una pressione che si avvicina all'80 per cento. Stiamo alla follia grazie a questi criminali e non credo che ne usciremo.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 21.06.12 10:16| 
 |
Rispondi al commento


"Ci vendono "carta tinteggiata" tutti fanno gruppo per staffare"

Tango Cambalache un inno per quelli che ancora "resistimos e tenemos fè" in che qualcosa possa cambiare realmente

http://youtu.be/T0kTiKCC3UI

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.06.12 10:14| 
 |
Rispondi al commento

(SEGUE DA LORELLA)
ecco il commento di Massimo: Mi arrivano notizie dalle zone più colpite dal terremoto in Emilia di situazioni allucinanti. In pratica vogliono far entrare tutta la gente nei lager della protezione incivile, nei quali accedi solo col braccialetto, dove si sta diffondendo la scabbia. La gente che ancora sta in tenda o in macchina, dopo un mese, non può nemmeno farsi una doccia, a meno che non si metta il braccialetto ed entri nel lager. A Rovereto di Carpi, una mia amica è appena stata e c'è un bambino autistico in tenda a cuocere, abbiamo comprato subito due condizionatori noi, che almeno siamo un'associazione che qualcosa fa, e stiamo provvedendo a montare docce da campo, ma pare che fra due giorni non daranno più da mangiare a coloro che non entrano nei campi. Oggi hanno mandato via un camion di alimentari perché nei campi ne hanno abbastanza, ma quelli fuori sono senza. Ma p..ca tr…, come cavolo ci dobbiamo ridurre. Vogliono abolire la solidarietà, e nessuno dice niente. Secondo me bisogna che ci svegliamo e ci riappropriamo della nostra umanità vera. Perché un bambino che sta fuori dal campo della protezione incivile non può andare a giocare con un bambino che sta dentro? Che logica del c…o è mai questa? Monti, dove sei? Cosa fai? Intanto che giochi al monopoli, perché non ti vieni a fare una settimana in tenda nel modenese, a vedere se ti passano le cazzate che ti frullano per la testa? Ragazzi bisogna diffondere, perché altrimenti, prima o poi,

LORELLA PINTUSO 21.06.12 10:12| 
 |
Rispondi al commento

Sì, è vero, io stesso sono vittima di sogni svaniti, di speranze rovinate,
ma nonostante tutto voglio concludere dicendo che ho ancora dei sogni,
perché so che nella vita non bisogna mai cedere.

Se perdete la speranza, perdete anche quella vitalità che rende degna la vita,
quel coraggio di essere voi stessi, quella forza che vi fa continuare nonostante tutto.

Ecco perché io ho ancora un sogno...
Ho il sogno che un giorno gli uomini si rizzeranno in piedi e si renderanno conto che sono stati creati per vivere insieme come fratelli.

Questa mattina ho ancora il sogno che un giorno ogni nero della nostra patria,
ogni uomo di colore di tutto il mondo, sarà giudicato sulla base del suo carattere
piuttosto che su quella del colore della sua pelle,
e ogni uomo rispetterà la dignità e il valore della personalità umana.

Ho ancora il sogno che un giorno la giustizia scorrerà come acqua e la rettitudine come una corrente poderosa.

Ho ancora il sogno che un giorno la guerra cesserà, che gli uomini muteranno le loro spade in aratri e che le nazioni non insorgeranno più contro le nazioni, e la guerra non sarà neppure oggetto di studio.

Ho ancora il sogno ogni valle sarà innalzata e ogni montagna sarà spianata.

Con questa fede noi saremo capaci di affrettare il giorno in cui vi sarà la pace sulla terra".

Martin Luther King

Mozart * Commentatore certificato 21.06.12 10:09| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

RICEVO SULLA POSTA INTERNA DELL'ENTE PRESSO IL QUALE LAVORO (NON SO COME MAI MI SIA ARRIVATA) MA MOLTO VOLENTIERI GIRO A BEPPE ED AI GRILLINI PERCHE' FACCIANO CONTROLLI E CHIAREZZA SU QUANTO STA ACCANDENDO SULLE ZONE TERREMOTATE. GRAZIE A VOI TUTTI, SALUTI, LORELLA
15 Lettera ai soci Atman della sera del 18 giugno 2012
voglio mettervi a conoscenza di come stanno andando le cose nelle zone terremotate dell'Emilia e lo faccio girandovi una mail dell'Annagrazia Fiorani e un commento che ho postato io su Facebook, vi invito a diffondere queste notizie, perché avanti di questo passo ci troveremo tutti con un braccialetto, o meglio un microchip addosso, senza più libertà né dignità. Segnalate anche eventuali radio, giornali, siti che potrebbero rimbalzare queste notizie, noi stiamo pensando a un reportage per far conoscere che cosa accade realmente in queste zone.
Raga, oggi rientrata dal 2°giro di aiuti mi sono resa conto di quanto occorra aprire gli occhi, devo dire che la cosa che mi ha maggiormente inquietata non è che la gente non abbia più la casa, ma come lentamente tolgano i diritti di dignità umana... Ho sentito racconti allucinanti di vita senza dignità, questa gente la stanno portando ad un abbruttimento generalizzato, tra di loro litigano per le bottiglie d'acqua, mi hanno riferito che quasi ogni giorno viene la polizia a separare le persone, che essendo fuori dai campi della protezione civile litigano proprio perchè sono lasciati a se stessi. Viene naturale allora pensare che è meglio andare nei lager, almeno li tengono i bambini i cui li tengono i bambini i cui genitori sono fuori, danno un pasto ma all'ora che vogliono loro, nessuno può entrare a meno che non abbia il braccialetto che conferma la loro residenza li.

Ho chiesto se le persone erano disponibili a fare con noi un reportage, raccontando quello che capitava.... subito avevano paura, ho radunato alcune persone spiegando l'importanza della cosa, che noi avevamo possibilità di fare conoscere

LORELLA PINTUSO 21.06.12 10:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io penso che dall'Euro bisogna uscire e subito!

Debiti, mutui, saranno inflazionati, tradotti in euri, insostenibili...verissimo!
Ci vorra' dignita' di popolo, di persone per risollevarsi e combattere!
Altrimenti "morire" da uomini!
Se siamo d'accordo sull'agonia che ci aspetta...dobbiamo uscire!
Venderanno il patrimonio, si prenderanno le case, privatizzeranno...troppi analisti a dare ricette e tutti "consapevoli". BASTA!
I comunisti appoggiano la Merkel, la destra vuole uscire dall'euro, i socialisti che mantengono lo status quo...BASTA!
Troppa confusione!
Dove sono i capitali?...cacciateli e redistribuite la ricchezza?
C'e' poco da analizzare quando toccano i poveracci, i diritti e sul resto e' stagnazione, analisi...e' complicato...i mercati;...cacciate li soldi!
Non vogliamo capire nulla!
Pensare da ignoranti!
Cacciate i CAPITALI!
Ragionare semplice

anthonyc. club billionaire (anthonyc. club billionaire), Lugano Commentatore certificato 21.06.12 10:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono perfettamente d'accordo con l'analisi ma come ripeto da tempo non viene detta la soluzione e cioè uscire dall'eurozona e ripudiare quello che non è il NOSTRO DEBITO PUBBLICO....inserito questo punto nel programma, il M5S può a pieno titolo proporsi anche alle prossime elezioni politiche come una forza innovatrice anche in politca estera perchè anche a quello bisogna guardare e non soltanto (giustamente) alla Val di susa.

Natale Persico 21.06.12 09:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

su ItaliaOggi pg.2 :"De Magistris lascia l’Idv e flirta col Pd con la benedizione di Napolitano" .
Da morire dal ridere , il De Furbicchis pur di fare carriera politica tradirebbe pure la madre ! Scrisse bene Grillo sul Blog :"Comprereste un voto usato da quest'uomo?"

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.06.12 09:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

con la furbata del rivio della legge che taglia i ladri in parlamento ,abbiamo preso un altro 1%....

si sono scavati la buca da soli e ora si stanno sotterando....
ARRIVIAAAAMOOOOO....

simone stellini Commentatore certificato 21.06.12 09:53| 
 |
Rispondi al commento

io propongo che l'italia ripudi il suo debito pubblico. E' una scelta difficile me ne rendo conto, ma non siamo stati noi a contrarre quel debito, anzi noi non abbiamo visto un centesimo e le condizioni economiche della gente comune sono progressivamente degradate dagli anni 80 a oggi.
E' stato contratto da gente che si e' impadronita del potere e ha usato quei soldi per i propri comodi, perche' dovremmo essere noi ora a ripagare il debito.
Solo di interessi paghiamo 80 miliardi all'anno mi pare, una cifra sufficiente a far ripartire molte piccole imprese e a rimettere in moto il motore.

Alessandro crapanzano (alexander009) Commentatore certificato 21.06.12 09:47| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE STAMATTINA MI HANNO DIFFIDATO AD ENTRARE NEL BLOG PERCHE' cè un VIRUS.... LE INVENTANO TUTTE CI VOGLIONO FERMARE A TUTTI I COSTI

emi m., crema Commentatore certificato 21.06.12 09:46| 
 |
Rispondi al commento

"Allora caro Grillo spiegaci come fai a far girare l'economia fuori dall'euro. "

L`euro ha un grossissimo problema: e`fuori dal controllo dei cittadini.
Se tu crei una moneta che non e`basata su nulla, pura carta straccia che assume valore nel momento in cui "un privato"che non ha alcun controllo, che non deve rispondere a nessuno, la stampa.
Nel momento in cui lasci la stampante del denaro in mano a criminali e la possibilita`di prenderlo a credito alla merce`di politici che hanno tutto l`interesse di fare debiti su debiti, per avere la possibilita`di accontentare il numero maggiore di elettori e di clienti, l`unico risultato che puoi ottenere e`lo sfacelo dell`economia.
Non vedi il grosso complotto che c`e`dietro al sistema monetario dell`euro?
Si sono accattivati i politici con l`offerta di denaro illimitata a tassi bassissimi e poi, quando il debito e`diventato insostenibile, si sono alzati i tassi.
Facile no?
In questo modo si ha il completo controllo dell`economia e delle ricchezze di una nazione.
Ricorda i metodi mafiosi.
Ti prestano soldi e poi ti aumentano gli interessi in modo tale che tu non possa estinguere il debito.
Poi ti rubano tutto quello che hai.
L`UNICO modo per uscire dalla crisi, anzi per evitare la bancarotta totale e`uscire dalla schiavitu`dell`euro.

Patrizia B. 21.06.12 09:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' poco importante scrivere come e perche' mi trovai in Fb, e' certo che mi "capitarono" un po' di parenti in lista; persone amabilissime, istruite, dedidi al sociale, alcuni sono ricercatori...
mentre io discutevo con altri avventori loro cazzeggiavano per fatti loro sulle cose piu' futili e banali, e quello divento' il filo conduttore, il cazzeggiamento!
Dapprima mi veniva un nervoso...poi iniziavo a ridere da solo a leggerli:
"Mi si e' scotta la pasta" o..."quando vieni a stirarmi le camicie"?...erano i discorsi base...e io incredulo ridevo ad alta voce!
...Perche' cavolo ridi? mi chiedeva la mia compagna?
"Senti che scrivono i cugini e le cugine, pazzesco"!
Embe', rispondeva Lei...
"Chesta e' n'ata scema pensavo Io"!

Ho sempre pensato che la rete e' controllata e quindi ne penso tutto il male possibile, e quindi la mia riflessione era li'...in un angolo pronta per essere "liberata":
"Cazzo! pensai come svegliandomi"!
"LORO ridono come rido IO"!

Io ero/sono consapevole che loro sono utili idioti e si esibiscono, e loro pensano che io sia un utile idiota che mi esibisco...
e entrambi siamo *consapevoli*!
La consapevolezza e' verita'?
...quindi migliaia di verita'?
Non e' possibile!

Quindi anche quello della consapevolezza potrebbe essere un movimento visionato,
il piu' grande movimento sulla faccia della terra..un "movimento reazionario" invincibile..e se e' un movimento o partito, e' guidato da qualcuno...miliardi di luci che si accendono...pensano..si annullano a vicenda...centinaia di correnti di pensiero che hanno una loro logica e funzione, forse...
se chiediamo a chicchessia:
Sei convinto e consapevole di cio' che dici?
La stragrande maggioranza risponde, SI!
Se chiediamo:
Sei convinto e consapevole che cio' che stai facendo produrra' risultati?
...ci sara' una latitanza!
Molti dicono che i consapevoli e' piu' difficili fregarli...io penso che saranno fregati diversamente...perche' penso che E' un movimento, ed e' "troppo" consapevole; *AUTOSUFFICIENTE*!

anthonyc. club billionaire (anthonyc. club billionaire), Lugano Commentatore certificato 21.06.12 09:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il debito è il PIL delle Banche.

Carlo C., Milano Commentatore certificato 21.06.12 09:35| 
 |
Rispondi al commento

LA SCUOLA è FINITA e voi vi attardate nel Paese dei Balocchi.

Si ha un bel parlare di Collodi, ma non si va mai alla radice di tutti i problema: LA SCUOLA. Ciò che sta s-formando l'odierna società italiana è proprio il sistema scolastico "globalizzato" e "consumistico", privatistico e filo-americano. Quelli che votano per mettere al comando i soliti gatti e le solite volpi sono proprio quelli che quotidianamente contribuiscono, ognuno nel suo piccolo, a distruggere la Scuola. E' il serpente che si mangia la coda.

Non ci sarà fine al fenomeno del debito, dell'inaudita coercizione all'esodo, insomma a questa mattanza economico-sociale, finché trionferà tanta IGNORANZA

NO-GLOBAL NO-IGNORANCE!

http://astrifiammante1.altervista.org/il-grande-business-della-scuola/

simon 21.06.12 09:22| 
 |
Rispondi al commento

AL GRIGIO

Ti racconto la storia promessati e con essa abbandono per sempre l’argomento della … ma sì, della “mia convinzione”. Guarda un po’ se nella storia intravedi analogia con quel che tu sai.

La riduco per semplicità

Rossi è creditore di Bianchi.
Bianchi, che nel frattempo è finito in difficoltà economiche, è riuscito ad ottenere da Rossi il rinvio del pagamento di quanto gli deve.
Trascorso il tempo concessogli, Rossi inizia a chiamare Bianchi per riscuotere il credito.
Bianchi, che è abilissimo nel mutare subito voce, per qualche giorno riesce a farsi credere collaboratore di se stesso.
La pantomima si è svolta più o meno come segue.
Il telefono di Bianchi squilla e clic «Sì …?»
«Buon giorno signor Bianchi, sono …» e l’altro, variando voce, lo stoppa all’istante «No, sbaglia! Non sono Bianchi, sono un suo collaboratore, il signor Bianchi è fuori ufficio!».
«Ah …Va bene. In ogni caso può dirgli che ha telefonato Rossi per quella tal cosa? Riprovo domani. Buon giorno!».
Per qualche giorno la storia va avanti sulla falsariga precedente. Fintanto che un giorno, Bianchi commette un piccolo errore che permette a Rossi di scoprire il gioco del suo debitore.
Ma Rossi, che è un tipo spiritoso, almeno per quel giorno regge in parte il gioco dell’altro, giusto per prendersi, almeno sul piano della burla, una piccola rivincita.
Il telefono di Bianchi squilla e clic «Sì …?»
«Buon giorno signor Bianchi, sono …» e l’altro, varia ancora la voce, ma fa quel piccolo errore accennato, lo stoppa all’istante «no! Non sono Bianchi, sono ancora il suo collaboratore, il signor Bianchi è nuovamente fuori ufficio. Mi dispiace».
«Va bene. Può almeno dire al signor Bianchi che ho di nuovo telefonato? … lui sa per cosa! E già che c’è gli dica anche che io domani mi piazzo davanti alla porta del suo ufficio! Ha capito? Buon giorno signor Bianchi!».

Rossi docet!? :-)

Gianfranco Campanella 21.06.12 09:21| 
 |
Rispondi al commento

Mieli ( vecchia volpe ) elogia Renzi (giovane asino ) in diretta RAI3 perchè il secondo ha affermato che se perde le primarie torna a fare il sindaco di Firenze , e questo secondo Mieli sarebbe una novità in politica da elogiare.
Ma questi stanno proprio fuori !! Renzi deve tornare a lavorare se ha mai lavorato , ma loro proprio non concepiscono di uscire dalla casta . Poveracci hanno perso il contatto con i cittadini : se la cantano e se la suonano tra di loro!

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.06.12 09:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

buenos dias popolo di sbullonati.
cari amici vi scrvo;l'eggono il blog? certo che ci
leggono,pensate il nano maledetto quello di questo ventennio,dice:bisogna uscire d'euro e agginuge o va fuori la germania,peccato per lui lo abbiamo gia scritto,e abbiamo aggiunto oltre noi con la spagna,la grecia,l'inghilterra,e il portogallo perchè la storia siamo noi.

a seguire il bambino prodigio fiorentino nei suoi
interventi,parla come un trequarti da grillino.
si perchè l'altro quarto,lo ha nel sangue il
partitismo,e verticale.

a seguire in questo blog abbiamo parlato di alluminio e Alluminia,pensate,ce una
publicita su un giornale che recita testè
l'alluminio si ricicla al 100% e all'infinito
con un ENORME risparmi di energia e materia.

diamo altre informazioni vi ricordate
quando abbiamo parlato quà del canale 400
per chi ha sky è molto interessante,pensate ce un
programma si chiama grandi macchine o strutture
non ricordo bene,in G.B.un macchinario mostruoso
tritura auto usate,materiale in acciaio,o
metallo,rigenera tuto e lo rivenende por todo el
mundo del resto in america lo fanno da mo,noi
siamo scenza loro fantascenza.passa parola.
ps
appena ho notizie certe su quello che gli altri
si stanno inventando in tutto il mondo per
uscire dallo strangolamento del petrolio ve le
scrivo.

claudio galletti 21.06.12 09:16| 
 |
Rispondi al commento

Allora caro Grillo spiegaci come fai a far girare l'economia fuori dall'euro.
Come ripagherai il debito di 2000 miliardi di euro in lire senza inflazione e creando un'economia stabile.
Tutto ciò che sai dire è che svalutando la lira riprendono le esportazioni? trucchetto degli imprenditori di 50 anni fa che non hanno mai voluto competere con gli altri paesi sul fronte qualità?
Sull'euro la vedi come il tuo amico Berlusconi, perchè non ti proponi per il pdl? Stanno cercando un leader, ti accoglieranno a braccia aperte

Davide L. 21.06.12 09:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SIAMO TUTTI SISIFO !

Se c'è un debito INESTINGUIBILE
perchè mai si dovrebbero pagare interessi
per tutta la vita,all'infinito ?

Rimane solo da capire
se il nostro debito è o non è estinguibile
e poi agire di conseguenza
pagando le rate dovute secondo un piano ben preciso di rientro
per arrivare ad una certa data all'azzerramento
oppure non pagare e punto !

Ma quanti tecnici ci vogliono
per essere così onesti da spiegarlo al popolo ?
credo basterebbe mio nonno in carriola...

M5* for ever !!!

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 21.06.12 09:10| 
 |
Rispondi al commento

ma vi rendete conto che i partiti dei miliardi di finanziamenti che snon tali solo nel nome e di fatto sono regali che noi paghiamo con le tasse, hanno documentato solo un quarto e anche male, spesso con doppie registrazioni. Le uscite degli enti no profit devono essere giustificate da fatture in quanto ciò che non è giustificato deve rimanere nel fondo ed in caso contrario qualcuno si è rubato i soldi senza titolo e senza pagarci le tasse. Quanto meno è una frode fiscale oltre che un furto. Quindi tutti i partiti in questo senso sono associazioni criminali se documentano solo una parte la spesa. Poi si radunano per votare l'importo dei contributi che noi dobbiamo pagare con le tasse e la corte dei conti non dice nulla. Con questo sistema possono giustificare qualsiasi somma e noi siamo costretti per legge a pagarla. Ladri legittimati. CACCIAMOLI VIA E RIFACCIAMO LE LEGGI. UNA LEGGE COSI' NON PUO' ESSERE COSTITUZIONALE PERCHE' UN FURTO NON PUO' TROVARE CITTADINANZA NELLA COSTITUZIONE. ANCHE LA CORTE COSTITUZIONALE OLTRE LA CORTE DIE CONTI DOVREBBE INTERVENIRE ALTRIMENTI VUOL DIRE CHE SIAMO SCHIAVI DEI PARTITI.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 21.06.12 08:50| 
 |
Rispondi al commento

Osservazione...

quali alternative abbiamo? qui non si tratta di cavalvare l'onda dei sondaggi.

Se rimaniamo nell'€, come si è già capito, TESTA D'ASFALTO non conta nulla...l'hanno fatto fuori (o almeno così sembra...) e al suo posto ci hanno rifilato MONTI ROBOT...che culo!!!

Se usciamo dall'€ che succede? Mi riferisco sempre allo PSICONANO. Con il ritorno alla moneta nazionale POTREBBE TRANQUILLAMENTE farsi DI NUOVO i cazzi suoi indisturbato...magari come presidente della repubblica (con il semipresidenzialismo approvato)...stupendo!!!

MA STIAMO SCHERZANDO?????????!!!!!

Qui ci vuole pulizia! Bisogna estirpare il cancro che è la politica italiana...e poi, casomai si decide NOI del 5 stelle se rimanere a braccetto con la Merkel...

Saluti a tutti

Coscienza 5 stelle 21.06.12 08:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Nano, comunque, non sta con le mani in mano e prepara la riscossa col "movimento" (termine molto "trendy") che si dovrebbe chiamare "No Euro", sperando di intercettare così il malumore diffuso nella base pidiellina verso la moneta europea e la politica monetaria tedesca; dispiace, che non gli passi neppure per l'anticamera del cervello l'idea che levarsi dai coglioni for ever, sia la mossa migliore che possa fare....

harry haller Commentatore certificato 21.06.12 08:27| 
 |
Rispondi al commento

Se non fosse esistito il M5S, Lusi l'avrebbe fatta franca al 100%: in questo, il "cinghialone" aveva ragione nel definire ipocriti i "nuovissimi" moralizzatori dell'ultim'ora, solo delle merde trasformiste terrorizzate dal fatto che potrebbero non solo perdere la poltrona, ma anche essere chiamati a rispondere del furto continuato ai danni del popolo.......

harry haller Commentatore certificato 21.06.12 08:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non so...non ho capito molto,penso sempre di più che in Italia si dovrebbe tornare al baratto!!!!!!

maria t., potenza Commentatore certificato 21.06.12 08:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho 45 anni, ho visto lo scempio di denaro pubblico speso per baby pensioni, opere incompitute ed inutili e mille altri sprechi che hanno portato il debito a sti livelli. Risolvere non sarebbe difficile, del debito pubblico si restituisce solo il capitale senza interessi e si tagliano con coraggio tutti gli sprechi. Ricetta semplice, meglio di quanto ha fatto l'Islanda che non ha restituito neanche il capitale. Il problema è che non sarà mai applicata da questi governanti-banchieri che fanno solo gli interessi di altri. Possiamo solo mandarli via magari a calci in culo. Spero di vedere il M5S il prossimo anno in parlamento, fino ad allora o pago o subisco equitalia.

Sergio Tomasin 21.06.12 08:07| 
 |
Rispondi al commento

Pista ciclabile Parigi-Londra

(ANSA) - PARIGI - Parigi e Londra sempre piu' unite: dopo l'Eurostar, domenica sara' inaugurata l''Avenue verde', una pista ciclabile tra la cattedrale di Notre-Dame e Westminster Bridge. Il percorso e' di 408 chilometri, piu' 4 ore di traghetto sulla Manica. I ciclisti piu' allenati potranno arrivare a destinazione in tre giorni. La pista in Francia si serve di strade di campagna e ferrovie abbandonate. In Inghilterra utilizza la rete gia' esistente del National Cycle Network.

Francesco Onorati, Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.06.12 07:41| 
 |
Rispondi al commento

Luigi Lusi a Rebibbia dopo che il Senato ha votato sì all'arresto.

"Si manda in galera chi non ha ucciso nessuno.
Io capro espiatorio per chi evoca i forconi"

porello.....

poro io vorrei sottolineare una cosa:
io non ho mai evocato i forconi, anche perchè ormai ce ne son pochi, in italia.
son stai sostituiti da macchine agricole, in fondo la tecniva và avanti, lusi o non lusi.
preferirei invece che gente come lui venisse buttata direttamente dentro una trebbiatrice, che è molto più moderno!

silvio berlusconi, al secolo il cavalier pony, ha detto che "non sarebbe male uscire dall'euro".
si vede che passa le giornata a guardare le cassette vhs (il dvd è troppo, per uno che non conosce "gogol") dei comizi del beppe.
a quando anche un "non sarebbe male che gli indagati invece che in parlamento finissero in tribunale"?

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!

tempo "moscio", mare calmo, caldo!
insomma, una tipica giornata di fine giugno.


Coomento di ieri della Goldman Sachs:
Ci vuole un esempio tipo Lehman.
Cosi`"gli altri"verranno a miti consigli.
Signific": buttiamo fuori la Grecia, la facciamo fallire miseramente e daremo un esempio a Spagna e Italia.
Cosi`gli idioti saranno ben spaventati e cominceranno a comportarsi bene....

Patrizia B. 21.06.12 06:57| 
 |
Rispondi al commento

FOTTUTI E CONTENTI

Il debito pubblico, per quanto immane, lo stanno mettendo in culo ai cittadini. Alcuni si dimenano, altri dicono che se lo chiede Bersani... è sempre meglio che farsi una sega. Perché così, all'Europa, le possono dare una toccatina.

andrea f., roma Commentatore certificato 21.06.12 06:18| 
 |
Rispondi al commento

quando Grillo invece di andare dietro a Lusi e Bersani e far credere ai suoi seguaci ciechi che il problema sono i politici italiani, e quindi facendo un favore ai banchieri internazionali che speculano contro gli stati sovrani,denuncerà il piano mondialista(a cui parecchi dei suoi aspira e lo dice chiaramente)che vuole abolire le nazioni (ecco perchè specula per far fallire gli stati e costringerli come ha detto Monti a far cedere4 sovranità ad un superstato europeo!)
ed anche le religioni,in modo che le popolazioni senza più riferimenti siano più facili da sottomettere e schiavizzare,tutti al servizio dei reali e banchieri europei che poi sono gli stessi che posseggono i pacchetti di FED e BCE
e sono gli stessi che finanziarono Hitler,che voleva unire l'Europa ma con le armi..
oggi si usano armi più sofisticate..la finanza..

i banchieri sono i Rothschild(che hanno anche infiltrato da 150anni il vaticano,con la finanza, esistono vari studi scientifici su questo)i Warburg,i Morgan,i Goldmann,i Sachs,i Rockfeller..
che poi posseggono i grossi gruppi industriali del petrolio,armi,farmaci,sementi..
insieme a questi banchieri ci sono le casate nobiliari,tutte imparentate fra loro
che posseggono i pacchetti delle banche centrali
e sono la regina di inghilterra,i sassonia coburgo gotha(tedeschi imparentati con la regina di inghilterra),poi re Juan Carlos,poi i discendenti di re Leopoldo del Belgio e della regina D'Olanda ,Beatrice di Orange-Nassau.


QUesti risultano essere i padroni della bce e della FED
ossia coloro che controllano l'emissione di moneta e quindi i debiti degli stati e quindi gli stati stessi..quelli che decidono politica,economia finanza..
che quindi stanno provando di nuovo ad abolire sovranità e religioni come chiedevano i templari(per questo perseguiti!)
e come si provò a fare con Hitler,finanziato da tutti questi..
si tratta non di stato contro un altro,ma di pochissime famiglie potenti,contro le masse..
che vanno controllate,per il potere!

angelo baratti 21.06.12 04:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e poi Grillo,quando lo dirai che non c'è più di stupido ed idiota di mettere a capo dei paesi,dei banchieri..
quelli che ci hanno portato al fallimento con i loro strumenti finanziari..e che nessuno ancora gli impone regole..quelli che hanno ideato maastrict e l'euro che oggi ci sta strozzando..(con concorso dei banchieri USA che usano quest'arma contro le nazioni!)

quando lo dirai?
o ti accontenti di andare contro Bersani o Alfano?

quando farai un pò incazzare Casaleggio/Jp Morgan attaccando i banchieri internazionali,come facevi prima che Casaleggio/Jp Morgan divenisse il tuo editore,padrone..

ecco leggi una che ha capito bene quello che sta accadendo e lo denuncia,Ida Magli

http://www.intopic.it/forum/italia/113019/

angelo baratti 21.06.12 04:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ecco un articolo che vale la pena leggere..
che dimostra che l'austerità non serve a nulla se non a spolpare(l'FMI ha detto all'irlanda,lo studente modello dell'austerità,a detta dell'FMI stesso,che dopo lacrime e sangue,che cmq l'Irlanda fallirà lo stesso se i mercati non inizeranno a credere al progetto euro,che è una truffa dichiarata e quindi ovvio non ci crederanno ...non possono esistere paesi diversi con uguali monete,che non siano uniti politicamente,non ne esiste un caso nella storia..

quindi l'euro si dissolverà prima o poi(gli USA vogliono farlo dissolvere prima del dollaro,in modo da rimanere in piedi per ultimi..e dettare le condizioni!)e come diceva Keines ,i debiti non verranno pagati alla lunga e non parlo dei debiti che invece dovremo pagare,sotto ricatto,parlo dei debiti che i banchieri hanno con noi,ossia i nostri soldi nelle loro banche..
quelli ormai sono evaporati..
e fallendo l'euro non ci saranno più restituiti,se li sono giocati,al massimo ci daranno una nuova(o vecchia moneta)svalutata di un buon 50%,di nuovo..

http://www.paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=397

angelo baratti 21.06.12 04:33| 
 |
Rispondi al commento

cazzo grillo,quando dirai che gli USA sono falliti?
chi te lo impedisce,Casaleggio/Jp Morgan?

gli USA hanno un deficit/PIL del 16% capisci?
nessuno stato nella storia è arrivato a tanto senza fallire ,la Grecia e l'Argentina al massimo sono arrivati al 10%
ma tu fai finta di non saperlo..

hanno un debito del 105% (US National Debt)se ci contiamo anche il debito degli stati è al 300% quasi 56trilioni(US Total Debt)
col debito privato di 16trilioni arriviamo al 400%

lo dicono le fonti ufficiali del tesoro USA
in tempo reale
ecco puoi consultarle qui http://www.usdebtclock.org/index.html

solo che per non fallire o andare allo scontro totale con la Cina,ecco che si stanno mangiando il loro vassallo(conquistato con le bombe sui civili durante la seconda guerra mondiale e poi con la Nato,che De Gaulle defini' 'un inaccettabile strumento di occupazione militare e quindi economica dell'Europa'' e ne usci'!)
l'Europa a colpi di spread e di declassamento del rating(a proposito Monti fa ancora parte del board di Moody's )

tieni presente che se tagliassero tutte le spese militari e tutte le pensioni avrebbero ancora un deficit/Pil del 6%...
mai un simile stato potrebbe entrare in UE
ecco perchè vuole a tutti i costi che iniziamo a fare come loro ad emettere moneta con la BCE
in modo da indebitarci come loro e fallire insieme..in modo che l'euro non possa sostituire il dollaro(se gli USA dichiarassero come dovrebbero il fallimento degli USA e quindi del dollaro!)

la crescità degli USA?
Gonfiata dalle emissioni di moneta farlocca e dalla spesa pubblica(soprattutto armi ,farmaci,petrolio) ecco perchè nonostante questa crescita del 3% il debito sale sempre di più..
e diventa sempre più impagabile come avviene ogni volta quando invece di una sana crescita ve ne è una farlocca di facciata,fatta con l'indebitamento pubblico sempre più fuori controllo!

Che aspetti cazzo a dirlo?
In modo che l'Europa si salvi?
denuncialo,non temere le ire di Casaleggio/jp morgan

angelo baratti 21.06.12 03:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ok una barzelletta poi a nanna.un rapinatore ad un passante:mani in alto voglio i tuoi soldi.il passante:ma come ti permetti?io sono un deputato.il rapinatore:un deputato?.......allora mani in alto voglio i miei soldi. buona notte a tutti

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 21.06.12 03:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma chi è questo tizio?

http://www.youtube.com/watch?v=yLq7nZr4OkQ&feature=relmfu

paolo franceschietti 21.06.12 02:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il più citrullo sono io.
Ho sempre votato sinistra perchè tutti gli altri mi facevano schifo a cominciare dalla DC. Ma la sinistra mi ha fatto ingoiare:
- l'inciucio del lider maximo d'alema con berlusconi sul conflitto d'interessi.
- l'innalzamento delle pensioni minime a 500 Euro lasciato fare a berlusconi.
- l'abolizione dell'ICI sulla prima casa lasciata fare a berlusconi.
Ma io ho continuato a votarli perchè non avrei potuto, per debolezza di stomaco, votare nessuno degli altri. Avrei vomitato.
Quando berlusconi ha dovuto abbandonato la scena e i numeri davano per certa la vittoria elettorale della sinistra, bersani ha detto che era meglio appoggiare monti anzichè andare ad elezioni.
Sono rimasto sbalordito e ho pensato:- Ma se non si va ad elezioni ora che si potrebbe vincere, allora vuol dire che il mio voto deve servire per perdere-.
Ma il citrullo che è in me continuava imperterrito a farmi sperare nella sinistra.
A distanza di qualche giorno sarà approvata la schifosa riforma del lavoro montifornero con l'appoggio di bersani, dove verrà modificato l'articolo 18.
Il citrullo che è in me e che m'ha accompagnato fino a oggi, è morto.
Grazie per averlo fatto fuori e avermelo levato finalmente dai coglioni. Ringrazio in primis bersani e a seguire d'alema, il prof. ichino fascista di sinistra, serracchiami, letta il giovane per il quale non trovo titoli, bindi la democristiana di sinistra, finocchiaro, turco, renzi il pellegrino di arcore il liberista di sinistra, napolitano che io me lo ricordo di che partito era, gentiloni, veltroni il prete di sinistra, fassina e compagnia bella.
Finalmente liberato dal citrullo, ora vi aspetto come imputati insieme a tutti gli altri farabutti al processo popolare che ha promesso Grillo.
Userò tutte le mie energie affinchè tale processo venga istituito. Sarete fortunati se non farò parte dei giurati perchè sarei spietato, l'emulo di Saint Just.
Arrivederci schifosi.
PD vaffanculooooooooooooooooooooooo

L.Antoine SaintJust 21.06.12 02:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

lusi paga colpe non solo sue.
lusi paga colpe non solo sue.
che aspettanoa d infagare cicciobello e pielouis?
spero che lusi faccia i nomi.

il terremoto non è uno show Commentatore certificato 21.06.12 02:37| 
 |
Rispondi al commento

per quanto riguardo a Parma solo un tonno poteva pensare che nn si pagasse i tonni nn sono certo quelli dell'm5 ma tutti i gufi che affollano il blog

doctor w. Commentatore certificato 21.06.12 02:22| 
 |
Rispondi al commento

in ogni caso il problema nn è l'euro ma tutto il carrozzone che ci sta attorno..
pr quanto riguarda lusi io ho visto un'altra storia, il pd-l all'angolo è stato obbligato a votare in tal senso 1 perche il voto nn era segreto 2 nn poteva fare altrimenti per nn perdere la faccia è corrotto nn scemo

doctor w. Commentatore certificato 21.06.12 02:14| 
 |
Rispondi al commento

"Incazzati contro la Casta"

‎"Toglietemi le multe, sono un senatore"

„Io sottoscritto Sen. Maurizio Gasparri, Presidente del Gruppo Parlamentare ‘Il Popolo della Libertà’ presso il Senato della Repubblica…”. La lettera comincia così, piena zeppa di maiuscole. Ma non ha niente a che vedere con il ramo del Parlamento che ha sede a Palazzo Madama o con il partito che alloggia in via dell’Umiltà. Riguarda una Mercedes classe A, che viaggia per le strade della Capitale ed è intestata ad Amina Fiorillo. La moglie del senatore Maurizio Gasparri. La lettera è datata 22 marzo 2012 e indirizzata all’ufficio Contravvenzioni del Comune di Roma. Gasparri e famiglia abitano nel centro storico e hanno preso alcune multe perché si sono dimenticati di rinnovare il pass per la zona a traffico limitato. Hanno chiesto l’archiviazione dei verbali e fatto valere il loro diritto di residenti autorizzati. Ma il senatore ha preferito non procedere come un cittadino qualsiasi. Ha scritto ai vigili su carta intestata del Senato, ha illustrato lo scranno su cui sedeva e ha tenuto a precisare che “l’autovettura oggetto della contravvenzione era temporaneamente sprovvista dell’autorizzazione al transito, che non mi è stato possibile rinnovare tempestivamente a causa di continui e ripetuti impegni in diverse parti d’Italia correlati al mio mandato istituzionale”. Talmente avvezzo alla tiritera da metterla in mezzo anche quando non ce ne sarebbe bisogno.“

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=450138968352953&set=a.351137918253059.82834.295938010439717&type=3&theater

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 21.06.12 02:05| 
 |
Rispondi al commento

credo che uno scambio di moneta completamente virtuale tra i singoli cittadini nell'atto di compra vendita, nn porti i benefici che molti illuminati si aspettano. Intanto darebbe un potere ancora piu smisurato alle stesse banche, che avrebbero ancora piu strumenti per gingillarsi coi nostri soldi, quando si gioca col potere piu se ne ha e piu ne vuole abusare e lo stesso vale per la politica, e per l'alta imprenditoria, ec..(le bolle speculative a parer mio diverrebbero ancora piu virulente di quanto nn siano gia).
per risolvere il problema dell'evasione ad esempio bisognerebbe creare strumenti passivi per favorire l'uscita spontanea da esso, che includa incentivi di sgravi fiscali per chi è coinvolto, alcune cose sono state fatte ma nn abbastanza.
faccio un esempio scemo che nn centra nulla ma per mettere le cinture di sicurezza in alcune aree del paese sono piu efficaci le multe o il fatto che nelle nuove macchine c'è un odioso incessante rumore acustico che cessa solo quando sei in regola sul veicolo.Quando vai a fare un abbonamento ti propinano un sacco di formule e di incentivi per invogliarti a farlo, vedo che per la maggior parte delle persone funziona perche nn puo essere cosi anche per il fisco a seconda delle necessita si ha una fascia di sgravi a cui attenersi, forse a breve termine nn sarebbe utile ma a lunga andare funzionerebbe.

doctor w. Commentatore certificato 21.06.12 01:55| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=LnAUXNLh5Vg

questa è il massimo!
anche Claudio Messora si è accorto di essere
strumentalizzato! indovinate da chi?

sta qui a destra su tze tze...
e la "VOSTRA" (perchè tifa come voi) SANTACCHE' !

no comment...ormai so piegato in due a forza de risate!

LENIN VIVE (), Roma Commentatore certificato 21.06.12 01:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao ragazzi, come va? Festeggiato? Io si, 2-3 birrazze! Ke bella giornata, gli esami dei ragazzi con Montale, il mio preferito! E Lusi in gattabuia! Ci vuole un'altra birrazza!

Diamo i voti, siamo, o no, agli esami?

Voto 10 a MOVIMENTO 5 STELLE, senza il M5* avrebbero scritto un altro racconto, quello solito della CASTA!

Voto 10 all'intervento della Bonino, brava. E' anche stato l'unico che ho ascoltato, perchè da sempre mi piace. Anche se ora, dopo 40 anni, lo dovrebbe capire, che la panchina l'aspetta!

Voto 6 alla parakulata dei centro-destra... bravi! Ma che STRIZZONE che vi siete presi, vero? Meglio uscire dall'aula che finire arrosto con il M5* vigile , insieme ai CITTADINI ITALIANI!

Voto 0 zero a tutti gli altri, che ancora non capiscono, o non vogliono capire, che il tempo è finito. GAME OVER ! Costituzione e tutto il resto da riformare, velocemente, e con gli interessi dei cittadini IN PRIMO PIANO! Da quello che leggo sui giornali via web, pare che siano lontani dall'aver capito una cippa-lippa.

Anche i giornalisti sono sconcertati, non sanno cosa scrivere, e che opinione farsi. Aspettano la velina da "Botteghe Oscure"...........

Chiaramente i giornali di centro-destra macinano stronzate a go-go....ma è un fatto normale.

E i nostri intellettualoni del piffero? Quelli che avrebbero solo lustrato le scarpe ai vari SCIASCIA, PASOLINI e company?

A domani l'ardua sentenza...per adesso festeggiamo a birrazze!

Claudio ., Sanremo Commentatore certificato 21.06.12 01:35| 
 |
Rispondi al commento

e questo che significa?

"tutto ha un padre e una madre"


????

lucio da bari 21.06.12 01:24| 
 |
Rispondi al commento

FILOMENA LA PIETRA CONTINUA ANCORA A NON STUPIRCI
by viareggiok · 20 giugno 2012

Abbiamo appurato che il collaboratore scolastico Paolo Ricci, dipendente dell’Istituto Comprensivo Camaiore 2, è stato impiegato dalla dirigente scolastica Filomena La Pietra per lavori di imbiancatura al Liceo Scientifico Michelangelo di Forte dei Marmi dove la stessa è dirigente. Dopo aver utilizzato il marito per l’imbiancatura dell’I.P.I.A. di Seravezza questa è la volta del collaboratore scolastico.

A che titolo tale prestazione? Com’è stato regolarizzato il pagamento di tale attività? Ma in caso di lavori presso una scuola pubblica, il dirigente scolastico non è tenuto ad indire delle gare di appalto? Il Sig. Paolo Ricci ha emesso regolare fattura? E’ titolare di partita IVA? E ancora, anche se la prestazione fosse stata effettuata a titolo gratuito, se gli fosse accidentalmente occorso un qualsiasi infortunio mentre stava svolgendo i suddetti lavori, chi ne avrebbe avuto la responsabilità? Ci meraviglia forse che la dirigente Filomena La Pietra ed i suoi organi scolastici abbiano ancora una volta avallato scelte di tale illegalità?

Filomena la Pietra continua a non stupirci, chi ci stupisce è invece il Provveditorato agli Studi e il direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale, che, pare, non abbiano ancora dato corso alle ispezioni promesse da tempo. Ecco, quando decideranno di darci ascolto, da oggi avranno un elemento in più da verificare.

Per il “Comitato Stop all’età de La Pietra”

Emiliano Favilla
Susanna Cupisti
Elena di Fiorino
Elisabetta Barberi

http://www.viareggiok.it/filomena-la-pietra-continua-ancora-a-non-stupirci/

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 21.06.12 01:24| 
 |
Rispondi al commento

che significa?

"In principio era il Verbo, e il Verbo era con Dio, e il Verbo era Dio"

qualcuno me lo puo spegare?

lucio da bari 21.06.12 01:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"L'uscita dell'Italia dall'euro non è una bestemmia"

Berlusconi: "O Bce forte o Germania fuori da moneta unica. Monti faccia pressing sulla Merkel. Leali al governo. Voteremo la riforma del lavoro"

==================================================

kompagni per caso
kamerati infedeli
anArkici presunti

il DUCE D'ITALIA ha PARLATO, E...ORDINA:

« USCIRE DALL'EURO (perchè ormai non sa più do cazzo metterli quelli che s'è fregato) oppure
BUTTARE FUORI LA KULONA INKIAVABILE perchè l'ha
fottuto con il Monti »

...e voi PECORELLE ...ROSSE-NERE-A POIS UBBIDITE!

ah ah ah ah ah ah! - italioti nati e ce crepate!
(manca il pedigree, nun ce niente da fa)

LENIN VIVE (), Roma Commentatore certificato 21.06.12 01:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In 1984 Orwell spiegò il paradosso "LA GUERRA E' PACE" dimostrando che solo un continuo conflitto atto ad assorbire il surplus prodotto potesse portare i cittadini ad uno stato di mera sopravvivenza e quindi di piena sottomissione al Partito, intuendo il nesso tra benessere della popolazione e consapevolezza dei propri diritti. La reltà invece ci insegna che anche in tempo di pace (almeno per l'europa) i governi hanno trovato uno strumento altrettanto utile per ridurre al minimo l'intrusione della gente nella politica: il famigerato debito pubblico, che in Italia oggi è talmente esteso che solo un gruppo di tecnici "illuminati" può cercare di contenerlo, in quanto noi non possiamo comprendere gli oscuri meccanismi dello spread (e qui si arriva al secondo paradosso orwelliano: L'IGNORANZA E' FORZA). Per quanto riguarda il terzo (LA LIBERTA' E' SCHIAVITU') non penso ci sia da aggiungere altro, basti pensare ai continui ddl bavaglio che ogni giorno rispuntano. Ma questa è un altra storia. IO AMO IL GRANDE FRATELLO.

Gianluca Ferrari 21.06.12 01:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Ragazzi,
ricordo quando mio padre, mi chiedeva cosa fosse cambiato con l'Euro?, quale sarebbe stata la differenza specialmente in termine di potere di acquisto?, io ingenuamente risposi che non sarebbe cambiato nulla..., poichè sarebbe cambiato solo in nome.

Certo non avrei mai potuto immaginare che la partitocrazia avrebbe svenduto il futuro degli italiani, infatti questo processo cominciò già dalla negoziazione della Lira 1923 = 1 euro.

Già il leader dell'ulivo, poi camuffatosi PD-l, avvio la grande svendità del "Bel Paese".

Basta vedere la negoziazione che avevano fatto i i Tedeschi per capire cosa intendo 1 Marco = quasi un Euro.

Dopo di ciò, sono stati 10 anni di rastrellamenti sulle tasche degli Italiani..., i quali hanno ridotto il potere di acquisto oltre il 100%, della LIRA.

Ma ciò non era bastato, allora ogni anno una riforma sulla pensione, ad oggi siamo arrivati che bisogna andare in pensione a 67 anni!!, immaginate, un infermire, un muratore, un fabbro, un trasportatore etc. i quali devono lavorare fino ad età ultra avanzata, è vero che l'età media è aumentata, ma non dicono con che condizione fisica arriveranno questi lavoratori a 67 anni, ancora non è stato inventato l'elisir della giovinezza, un vecchio a 67 di adesso è "scassato" come quello di prima e considerato che i casi di malattie oncologiche in percentuale.

Ma ciò non basta, l'europa deve anche strappare la dignità di ogni lavoratore, tanto sudato e combattuto, l'articolo 18, il quale ci ha protetti da manager e datori di lavoro incalliti.

Ma ciò ancora non basta, l'europa e la partitocrazione ha ancora fame, vuole straziare ulteriormente il popolo Italiano, vogliono strapparci anche la sovranità..., si la vorrebbero svendere all'europa.

Ragazzi, L'Italia non è in vendità, l'Italia è solo ed esclusivamente degl'Italiani!.

Rido quando dicono che tornare alla Lira sarà un disastro...., il disastro, l'apocalisse la stiamo vivendo giorno per giorno da 10 anni.

Alex Picconatore 21.06.12 01:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LO PSICONANO SI E' SVEGLIATO ?

VUOLE USCIRE DALL'EURO MONETA ?

CHE FA LEGGE IL BLOG?

Marco Folli, Bologna Commentatore certificato 21.06.12 01:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi piacerebbe davvero assistere ad una eventuale
REPUBBLICA DI WEIMAR ALL'ITALIANA !

peccato che il M5S ne sarebbe immischiato da molte
testine distorte che ivi circolano!

ma si sa che la "democrazia" è fatta così!

infatti ho sempre pensato che prima della democrazia l'Italia abbia bisogno di PULIZIA !
(NIENTE DA FA!)

ps. io non mi spavento nemmeno dell'eventuale
"hitlerino italiota"...ormai sarebbe un pulcinella
con i baffetti da sparviero!

ah ah!

LENIN VIVE (), Roma Commentatore certificato 21.06.12 01:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ricordo a tutti che nei prossimi 15-20 anni la produzi massiccia nelle fabbri anche le mansioni gestite da persone fisiche saranno completamente automatizzate, la perdita di diritti acquisiti dei lavoratori favorira questo processo di "innovazione", rendendolo piu plastico,è una conseguenza dell'enorme competizione economica dei paesi emergenti.
la montagna di debito è un gioco che parte da lontano. In Italia inizia in pieno bun economico, è vero che il debito di una azienda è una forma di investimento per il futuro, ma qui nn si è limitati ad investire, si è iniziato a giocare con esso e attraverso esso sulle spalle della povera gente ed è inevitabilmente divenuta una truffa a tutti gli effetti, e una truffa a parer mio nn va pagata, anzi coloro che l'anno perseguita andrebbero perseguiti.Ma credo che quest'ultimo desiderio sia pura utopia finche i meccanismi della politica saranno quelli vigenti

doctor w. Commentatore certificato 21.06.12 01:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Visto che il governo non sa più da dove prendere
liquidità, perchè, maledizione, non riconosce e regolarizza fiscalmente l'attività delle prostitute? Non istituisce una Tobin tax? Non propone una sanatoria al rientro di capitali condizionata all'obbligo di acquisto in Italia di titoli del debito pubblico in modo da liberarci dal nostro debito estero? Non mette una tassa fissa sui prelievi di contanti in banca per realizzare una vera tracciabilità di spesa a quelli che possono spendere? Non toglie l'8 per mille alla Chiesa? Non fa pagare l'IMU ai preti che sono più cristiani di noi fedeli cristiani?

chimiama misegua 21.06.12 00:43| 
 |
Rispondi al commento

FORZA FORZA FORZA GRILLO!!!!

alberto carosi, ascoli piceno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.06.12 00:37| 
 |
Rispondi al commento

Ciao

Ho letto da alcuni commenti che danno notizia di un cosidetto GIOCHETTO fatto da finanzieri/politici italiani tra il 2001 e il 2002 di scambiare Lire con Marchi per avere poi il cambio 1 a 1 con l'EURO e tramutarli successivamente in Euro guadagnandoci il doppio di quello che avevano prima in Lire.

Approfittando del fatto di avere notizie in anteprima, molto prima della divulgazione.

Devo dire che la cosa mi appare ben strana.

Che i tedeschi, avendo anche loro, a loro volta saputo di questo cambio a 1936'27 Lire x 1 Euro (perche non sono più scemi di noi...o no?) abbiano accettato lo stesso di scambiare Marchi a 990 Lire l'uno per tenersi le cosidette mille Lire che poi sarebbero valse solo mezzo EURO!!?

Ma come è possibile?

E evidente (Mi pare di capire)che ci avrebbero perso proprio le loro riserve --in ORO --e non l'erario Italiano e allora, si sarebbero sparati nei coglioni?

MAHH

Se invece non ci avessero perso i Tedeschi, allora CHI ci ha rimesso se quelli ci hanno guadagnato? noi popolo Italiano? E come?

Franco Restuccia Commentatore certificato 21.06.12 00:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Via dall'euro e distanza dalla Germania.

La Germania sta succhiandosi l'europa coscientemente, in modo pianificato e se non ci svegliamo ci riescono.

No all'euro
Si al rimanere in europa

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.06.12 00:21| 
 |
Rispondi al commento

Sono stanco di vedere i politici andare impunemente in televisione!
Sono stanco di vedere giornalisti che continuano a chiedere a Bersani, Renzi, Vendola previsioni sulle primarie, come se le primarie fossero la panacea dei mali della politica!
Sono stanco di attendere di sapere adesso cosa dirà Lusi!
Un ladro ha sempre un prezzo e se lo paghi è anche disposto a dire: "Antonio m'è padre a me"
Sono stanco di postare!
Vorrei scendere in piazza ed urlare un bel Vaffanculo a tutti sti ladri.
Come ai bei tempi!!!

gerardo s., vaglio basilicata (pz) Commentatore certificato 21.06.12 00:09| 
 |
Rispondi al commento

Denunciai nel 2008 l’operazione povertà generalizzata che era in corso con lo scoppio della crisi economica.

Questa crisi ha per obiettivo di incamerare la ricchezza restante in circolazione attraverso l'erogazione di prestiti a tassi da strozzini che vengono pagati con nuove e più pesanti tasse, dopo che chi gestisce la finanza ha già concentrato nei suoi forzieri la ricchezza investita nei titoli spazzatura, in primis i famosi subprime e nei derivati.

La crisi è nata dal problema subprime e che la crisi legata ai derivati deve ancora scoppiare e il problema derivati rappresenta 100 volte il problema subprime per la parte conosciuta dell’entità monetaria in gioco, ma si stima che il problema reale sia 10 volte maggiore. Parliamo di 1000 volte lo tsunami subprime e questo problema deve ancora esplodere.

Chi ha gestito questo sistema sapeva benissimo quello che faceva e i responsabili di questa crisi sono i personaggi che gestiscono la finanza a livello mondiale e i loro rappresentanti (banchieri e politici).

La Grecia poteva essere salvata con un minimo sforzo all’inizio, ma loro non hanno voluto perché non fa parte del piano che qualcuno si salvi, ieri l’Argentina, oggi la Grecia, domani la Spagna e a seguire l’Italia. Fa parte del piano e per finire il crollo dell’UE.

C’è una guerra in corso di tipo economico per il controllo assoluto delle risorse energetiche, delle materie prime e alimentari, non fra Stati ma tra un piccolo gruppo di persone e il resto dell’umanità…La finanza e l’economia a questo punto non servono più…e neanche i cittadini.

Monti è una pedina di questo gioco che consiste nel rastrellare la ricchezza degli italiani e non ha altri scopi.

La Grecia serve di esempio agli altri paesi, per fare capire che se non ci pieghiamo alle regole del gioco facciamo la stessa fine.

Il debito viene usato per piegare gli Stati e per depauperarli.

In queste condizioni dico che non dobbiamo sottostare a queste regole e anzi dobbiamo contrattaccare...

Cittadino Sovrano, Mondo Libero Commentatore certificato 21.06.12 00:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

beh ,|e' il colmo !oltre che vi viene spiegato l 'inghippo e poi lo dovete subire ..proprio "tonni ".
viva il M5s!!!

robo mars 20.06.12 23:57| 
 |
Rispondi al commento

LUSI ha detto:siccome ho il pollice verde il partito mi ha affidato i soldi della tangente rimborsi elettorali per farli fruttarli cosi nel campo dei miracoli li ha seminato e stiamo aspettando che sbocciano nuove margherite colorate quelle dai petali rosa sono da 500 euro quelle con i petali gialli sono da 200 euro i petali verdi da 100 petali arancione da 50 blu da 20 rossi da 10 grigio da 5 euro e quelle con i petali bianco sono quelle che rutelli va a vendere la DOMENICA fuori alla chiesa di santa maria e che ha rubato tutti i soldi delle vendite delle margherite seminate da lusi con tanto fottere...amen

mariluuu barbera, Dar es Salaam Commentatore certificato 20.06.12 23:48| 
 |
Rispondi al commento

ma allora è vero o non è vero che pizzarotti ha tolto l'imu ai suoi cittadini? Perche diffondere delle false notizie? In buona fede anche i lettori del blog parlando ad amici e parenti dicono queste notizie e poi saranno smentiti dai fatti. Non si potrebbe almeno cercare di controllare le affermazioni, non certo le idee, e non pubblicarle per evitare brutte figure. hasta siempre forza beppe ciao

luana ferri 20.06.12 23:47| 
 |
Rispondi al commento

Ho paura di come finirà questa storia. Ci sono 4 modi per distruggere una società:
le guerre, le religioni, le droghe,la paura (l’ inversione dei termini non cambia il risultato.
SE'70, '80 FU L'EROINA A METTERE IL SILENZIO NEI GIOVANI CHE CHIEDEVANO LAVORO, FUTURO, DIRITTI, NON OSO PERSARE COSA POSSONO INVERTARSI OGGI.
VENIVANO CONVINTI CHE NON FARSI ERA DA SFIGATI PERCHE' TUTTI SI FACEVANO, COSA PROTESTI A FARE FATTI IN VENA COSI' NON ROMPI PIU' I COGLIONI AL SISTEMA..........

POSSO ESSERE OTTIMISTA: FESTEGGIARE IL NATALE IL 15 AGOSTO DIO E' NATO.MUOVE MLD.
GESU' VISTA QUELLO CHE HAI CAMBINATO COME FIGLIO E SAPPIAMO CHE I FIGLI SONO VISTI COME DEI BAMBOCCIONI,SAREBBE ORA CHE DIO REPRENDA IN MANO LE RESPONSABILITA'DEL PIANETA.GESU' INVECE DI GIOCARE A Risiko CON QUESTE GUERRE ASSURDE 8/1000. VAI A LAVORARE ...!!!!!!!!!

ANDARE A VOTARE QUANTO BEPPE LO DECIDE VISTO CHE LA RETE RIFIUTA LA DATA DEL VOTO.
BEPPE GRILLO COME PRESIDENTE DEL CONSIGLIO,E FABIO DE LUIGI A CAPO DELLO STATO ITALIANO SE ANCORA ESISTE.
SEMBRANO CAZZATE MA SE ANDATE A LEGGERE QUANTO MUOVE IN MLD UN NATALE VI RENDETE CONTO DA SOLI.
SALUTO

e.forini 20.06.12 23:44| 
 |
Rispondi al commento

lenin, se vuoi sembrare un comunista devi imparare ad essere invidioso e smetterla di comportarti come un borghesuccio che fa il tifo per gente piena di miliardi (da questo punto di vista sembro più comunista io di te, e non lo sono)... lo sai che non basta firmarsi con falci e martelli e parlar male di pinoscè per far credere di essere comunisti. che ne dici pollastro?

lenin il saggio, succhiami il faggio 20.06.12 23:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

armai i nodi stanno arrivando al pettine,tutte queste tasse stanno bloccando comletamente la locomotiva italia,la gente ormai con i pochi euro rimasti a malapena riesce a mangiare(non tutti ,i frati ne sanno qualcosa),il sig mortis quando la nave italia affondera' fara come schettino o avra' la dignita' di affondare con essa(sara' difficile),cari compagni di sventura pensiamo che il m5s possa essere la nostra salvezza democratica ma pensiamo anche a una probabile soluzione non democratica!

aldo ., varese Commentatore certificato 20.06.12 23:42| 
 |
Rispondi al commento

Credo che l'analisi debba essere più articolata.
Le "banchette" italiane vengono salvate perchè sono la garanzia dei creditori di potere continuare a riscuotere gli interessi sul debito.
Sono solo utili terminali per acquisto di debito pubblico. Di fatto, non valgono più un cavolo piene come sono di debito di un paese che il debito non potrà mai restituirlo.
Coi 1000 milardi dell'ultimo prestito dalla BCE (banca privata)fatto coi soldi dei cittadini, le banchette italiane hanno comprato debito dallo Stato.
Lo Stato, a sua volta, coi soldi che gli entrano con questa partita di giro dalla BCE attreverso i terminali di debito (le banchette italiane), paga i creditori internazionali come morgan stanley, jp morgan, goldman sachs e merdosi via dicendo.
Credo sia questa la lettura corretta.

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.06.12 23:42| 
 |
Rispondi al commento

In tutto sto immenso casino ci si scorda sempre di una cosa : da dove ha avuto origine tutto questo .
Potrei anche sbagliarmi ma credo che se il paese più virtuale del pianeta ( Stati Uniti ) per alimentare la propria sopravvivenza basata sul consumo sconsiderato non avesse ad un certo punto permesso alle proprie banche di prestare soldi senza garanzie non saremmo qui a discutere in termini così gravi di come siamo messi .
Si , perchè poi le banche americane hanno rivenduto i loro buchi sotto forma di prodotti spazzatura derivata all'europa provocando il contagio da cui non riusciamo più ad uscirne.
E obama si dice preoccupato di non venire contagiato dai paesi deboli dell'eurozona.
Ma li mortacci ... è come se se un malato di aids ce lo mettesse nel culo poi andasse in giro a raccontare che ha paura di essere contagiato ...

William Borziani Commentatore certificato 20.06.12 23:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho sempre nutrito il sospetto, se non la convinzione, che fra economia e virtù fosse stato stabilito un matrimonio per la convenienza "morale" di chi voleva esibire una facciata "rispettabile". Né mi ha convinto, per quanto ripetuto da più parti, l'adagio secondo cui la floridezza dei popoli del nord fosse dovuta all'etica protestante. Non sono un economista, ma l'economia non può essere argomento monopolizzato, a volte integralisticamente, dagli addetti ai lavori. Lo può forse essere la matematica, ma l'economia è troppo legata alla vita reale per essere argomento espropriato da considerazioni dei comuni viventi anche se non esperti. Dovrebbero essere gli stessi economisti a convenirne, eppure di fronte al disastro umano che si sta compiendo anche grazie a loro, non riescono a schiodarsi dalle loro cattedre e tornare un pò umani. Se è così, questa sospensione di umanità assomiglia troppo alla guerra. Dove chiaramente, a parte le rare guerre di difesa, si vince solo con la violenza e la prepotenza. L'Europa voleva evitare per sempre le guerre e ha edificato l'Unione. Grazie ad essa, Orwell profeta, la Germania sta consentendo ai nuovi e sempre più pendagli da forca speculatori di dissanguarci con lo spread (meccanismo del tutto usurario, perché quando si contrae un debito si fissa un interesse ma non è cnsentito il suo aumento arbitrario) per poterci ghermire come un avvoltoio. Mi pare che i Tedeschi siano rimasti quelli di una volta: non sapevano cosa combinava Hitler, hanno finto di essere diventati agnelli grigi (avendo debiti di guerra condonati), e oggi, destra e sinistra, di nuovo nazisti senza svastiche, e quasi tutti allineati dietro una leader (vorrei sapere cosa ne pensano quelle di se non ora quando...) il cui nome si scrive Merkel ma si pronuncia mein kampf. Se la grande cultura tedesca non sarà ancora una volta in grado di invertire questo scandalo, la Germania non meriterà mai più l'Europa ma dovrà essere altro, senza avvoltoi indecenti e sussiegosi.

oltre la siepe 20.06.12 23:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BEPPE, SAREMO I TUOI BURATTINI, MA SENZA FILI.
Il burattinaio Mangiafuoco pareva un uomo spaventoso, specie con quella sua barbaccia bianca ma, in fondo, non era un cattiv'uomo.
Quando vide quel povero Pinocchio, che si dibatteva urlando "Non voglio morire, non voglio morire!", precipitò subito a commuoversi e ad impietosirsi e, dopo aver resistito un bel pezzo, alla fine non ne potè più e si lasciò andare in un sonorosissimo "Vaffanculo!".
Perché bisogna sapere che, mentre tutti gli uomini, quando si sentono impietositi per qualcuno o piangono o, per lo meno, fanno finta di asciugarsi gli occhi.
Mangiafuoco, invece, ogni volta che si inteneriva davvero, aveva il vizio di mandare affanculo: era un modo come un altro per dare a conoscere agli altri la sensibilità del suo cuore.
"Finiscila di piangere! I tuoi lamenti mi hanno messo un'uggiolina qui in fondo allo stomaco ... sento uno spasimo che, quasi quasi, ... VAFFANCULO, VAFFANCULO".
"Felicità!", diss'io, "Pietà, Signor Mangiafuoco!".
"Qui non ci sono signori".
"Pietà, signor Cavaliere!".
"Qui non ci sono cavalieri".
"Pietà, signor Commendatore!".
"Qui non ci sono commendatori":
"Pietà, Eccellenza!"
"VAFFANCULO".

ramon .. Commentatore certificato 20.06.12 23:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo riprendo dalla cantina perche' e' un argomento che e' sempre caro agli Italiani.

*****
eilà, Giò!

l'italia non ha materie prime?

errato!

l'italia ha il 90% di una materia prima mondiale.

la storia, la cultura, l'architettura, i monumenti, i musei....

materia prima che tutto il mondo ci invidia!

l'unico problema è che abbiamo avuto governi che se ne stracicciavano, di codesta materia prima.

uno addirittura ebbe il coraggio di dire che con la cultura non si mangia......

il Mandi
*****
---------------------------------------------

Ammettiamo per un'attimo che una grossa fetta di popolazione Italiana si possa occupare di fornire al resto del mondo queste "materie prime".

Dunque abbiamo un potenziale turista che ha lavorato tutta una vita e risparmiato i soldi sufficenti per farsi un bagno di cultura, arte e quant'altro.

Costui, dopo essersi informato un poco su un potenziale viaggio in Italia ed aver letto di scioperi, orari di musei assurdi, chiusure di attrazioni per i piu' assurdi motivi, teloni perenni su antichita' da restaurare, prezzi di hotel esorbitanti, ruberie varie ai ristoranti, treni sporchi e in perenne ritardo, comandanti di navi che per farsi belli si spiattellano contro isole presenti in loco da milioni di anni...solo per citare alcune nefandezze del turismo in Italia, ecco costui a questo punto cosa fa?

Si compra un poster gigante del colosseo, se lo piazza sopra al camino, inserisce la collezione di DVD sull'Italia e con una birra ghiacciata in una mano e il telecomando nell'altra, vi manda allegramente a quel paese, dita medie rigorosamente puntate al cielo.

E questa non e' tutta e solo colpa dei governi, ma abbondantemente dei governati.


La confusione regna sovrana.

Il debito di cui parla Beppe è il DEBITO PUBBLICO degli stati.

Il debito di per sé non è una cosa brutta e cattiva.

Addirittura ad un'azienda CHE VA BENE, cioè che PRODUCE più di ciò che spende per produrre, COMPRARE SOLDI dalle banche GLI CONVIENE. Perché il capitale investito nell'azienda RENDE DI PIU'. E' la leva finanziaria.

Quindi: se un'azienda va bene DEVE comprare i soldi se vuole avere rendimenti più alti (che è uno degli obiettivi di chi ha investito nell'azienda). Se invece usa soldi propri il rendimento del capitale investito è più basso.

Se un'azienda va male e chiede soldi alle banche queste GIUSTAMENTE non glieli dà perché è rischioso (a meno di chiari piani di risanamento) e la banca non fa beneficenza (soprattutto perché vuol dire che l'azienda non rendeva o che chi la mandava avanti non sapeva farlo).

Il DEBITO PUBBLICO è una cosa diversa....perché difficilmente uno stato produrrà più di quanto spende e quindi ci sono tutti gli altri meccanismi (la moneta ecc...)


Il Grigio (il grigio) Commentatore certificato 20.06.12 23:22| 
 |
Rispondi al commento

dal mio esilio volontario in un pease molto piu' povero dell'italia, mi rendo conto che l'Italia sta affondando e questo mi dà immenso piacere. Pensandoci bene a posteriori, sono contento che l'italia é entrata 12 anni fa nell'euro perché sarà l'euro a decretare la fine dell'italia. Ringrazio vivamente Romano Prodi e Carlo Azelio Ciampi. Senza il loro contributo l'Italia non sarebbe entrata nell'euro e non ne avrebbe decretato il fallimento. Grazie di cuore Romano!! Il mio consiglio disinteressato (tanto solo all'estero e non me ne fotte una cippa) é che torniate agli stati preunitari, che così ogni microstato si gestisce i cacchi suoi.

Francesco C., Košice(SK) Commentatore certificato 20.06.12 23:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUESITO ORA ATTIVO SU SKY TG24 :

Terremoto, meglio impiegare le risorse per la sicurezza degli edifici o per una ripresa rapida della produttività??

Secondo voi cos'ha votato la maggioranza dei telespettatori?

LA VITA UMANA NON VALE UN'EURO. TUTTO IL RESTO CHE VIENE DETTO SONO SOLO BALLE.

Onora la Produzione, ricordati di santificare i consumi e poi crepa.


Marcos F. Commentatore certificato 20.06.12 23:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

oreste forse no ti è chiaro ma di quelli che stanno al governo che sia sinistra destra centro 3°polo pd pd-l ecc non ti fila nessuno e non ti rappresenta nessuno devi solo lavorare e pagare finche non muori
P.S. evita di andare in pensione gli saresti di peso
saluti

Simone S., Roma Commentatore certificato 20.06.12 23:09| 
 |
Rispondi al commento

ART 81 costituzione ITALIANA

Il nuovo articolo recita:
« Lo Stato assicura l’equilibrio tra le entrate e le spese del proprio bilancio, tenendo conto delle fasi avverse e delle fasi favorevoli del ciclo economico.
Il ricorso all’indebitamento è consentito solo al fine di considerare gli effetti del ciclo economico e, previa autorizzazione delle Camere adottata a maggioranza assoluta dei rispettivi componenti, al verificarsi di eventi eccezionali.
Ogni legge che importi nuovi o maggiori oneri provvede ai mezzi per farvi fronte.
Le Camere ogni anno approvano con legge il bilancio e il rendiconto consuntivo presentati dal Governo.
L’esercizio provvisorio del bilancio non può essere concesso se non per legge e per periodi non superiori complessivamente a quattro mesi.

Il contenuto della legge di bilancio, le norme fondamentali e i criteri volti ad assicurare l’equilibrio tra le entrate e le spese dei bilanci e la sostenibilità del debito del complesso delle pubbliche amministrazioni sono stabiliti con legge approvata a maggioranza assoluta dei componenti di ciascuna Camera, nel rispetto dei principî definiti con legge costituzionale. »
(Articolo 81 della Costituzione Italiana)

giorgiodamilano liberale Commentatore certificato 20.06.12 23:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quello che più mi fa incazzare è la Sinistra che dovrebbe tutelare la classe più debole della popolazione,compresi quella accozzaglia di sindacati.
Ma dove sieteeeeeeeeeeeeeee!
Bersaniiiiiiiii....dove cazzo seiiiiiiii!
Ahoooo...possibile che solo Tonino si incazzi?

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 20.06.12 23:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caso Lusi, ovvero :
NON SI RUBA A CASA DI LADRI !!
(una questione di bon ton)
Sembra questa la logica secondo la quale il senato oggi si è espresso a favore dell'arresto.
NON PLACHERA' l'ira funesta degli italiani, non basterà un capro.

Kasap Aia, Cifre, borgo virtuale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.06.12 23:05| 
 |
Rispondi al commento

la riduzione delle spese militari bilaterale o meglio mondiale o meglio eliminazione sarebbe la prova un segnale che esiste una speranza in un futuro per l'umanità altrimenti si và tutti verso all'annientamento

tiziano gambara 20.06.12 23:04| 
 |
Rispondi al commento

Vale atque salve all' autore di questo post . Semplice e geniale . Ce ne vorrebbero tanti cosi'. BRAVO . Credo che alla fine vogliano far implodere il sistema e arrivare all'obbiettivo finale: cancellare il contante proibire la detenzione di metalli preziosi obbligare tutti ad avere un conto in banca e carta di credito . Solo cosi si potranno acquistare i beni . Ed il controllo sara' totale. Financial armagheddon. Ma siccome son alla fine dei vecchi coglioni incarogniti non hanno messo in preventivo una variante : i giovani.

S.Baricolo 20.06.12 23:03| 
 |
Rispondi al commento

REPETITA IUVANT? BOH!


1)Consolidare per 15 anni, al tasso dell’1% netto, i Titoli di Stato italiani in possesso a società, enti e privati con cittadinanza o residenza in Italia, che sarebbe pari al 55% del totale del debito, conservando invariate le condizioni sui titoli in possesso ai cittadini e enti stranieri, UE compresa. Questa azione eliminerebbe immediatamente la necessità di continuare ad emettere titoli, ovvero emettere debito per pagare un debito. I DEBITI SI PAGANO SMETTENDO DI FARE DEBITI!
Il risparmio enorme sugli interessi sarebbe investito per fermare il declino economico/culturale

2)Ridurre al limite massimo di 5.000,00 € tutte, ma proprio tutte, le pensioni che eccedessero tale importo. questa azione, oltre al risparmi produrrebbe finalemnte un senso di equità tra tutti i cittadini

3)Pagare tutte le pensioni, ma proprio tutte, con Titoli di Stato CCT con scadenza a 10 anni, indicizzati al tasso di sconto della BCE. Ovviamente tali titoli sono vendibili anche appena percepiti e con importo protetto. Ridarrebbe allo Stato una enorme liquidità da investire

4)Offrire la possibilità ad ogni pensionato di scegliere che gli venga liquidato immediatamente l’importo della sua pensione capitalizzata al giorno della liquidazione e calcolata in base alla vita media nazionale. L’importo verrebbe liquidato con Titoli di Stato CCT con scadenza a 10 anni, indicizzati al tasso di sconto della BCE. Anche questi titoli, ovviamente, sarebbero vendibili sul mercato appena percepiti. Altra notevole liquidità da immettere sul mercato sotto forma di investimento o a sostegno dell'attività familiare

Max Stirner

Max Stirner Commentatore certificato 20.06.12 23:02| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, che ne pensi di promuovere una bella Europa2? dove i paesi che in questo momento stanno sotto botta della Germania come Italia,Grecia,Portogallo,Spagna e Irlanda si dissociano completamente dalle speculazioni finanziarie ed insieme ricostruire una nuova realtà. Uscire da questo euro non credo ci costi più di quanto ci sta costando restarci, perlomeno i sacrifici sarebbero giustificati. Noi siamo un paese straordinario, primi al mondo nella moda, nel cibo, nei vini, con le nostre coste, il nostro mare, la nostra terra. Incentivare il turismo e creare le giuste condizioni ci porterebbe in un tempo accettabile a dimostrare che i tedeschi così come i francesi non ci servono. Capisco il debito pubblico, capisco cosa comporterebbe uscire da questa europa, ma perchè pensate che Monti ci risolva il problema? uno che fino a ieri ingrassava le banche? ma per favore. Io credo che tra le migliaia di persone che sono su questo blog compreso me, non ne sappiano un bel niente di mercati finanziari e di derivati, quelli sono luoghi per addetti ai lavori, anzi addetti a far fallire i paesi.Quindi prima ci allontaniamo e forse prima ci riprendiamo.

Bruno Mancini, Roma Commentatore certificato 20.06.12 23:02| 
 |
Rispondi al commento

Sono fiducioso per un semplice motivo: i grandi speculatori non saranno tanto scemi da disintegrare del tutto l'economia occidentale. E dove vanno a rubare dopo?

Piero Donati 20.06.12 23:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In sostanza "loro" non si fanno mancare nulla!
Guai a toccarli od inquisirli!
Guai a parlare dei loro privilegi!
Guai fargli capire che sono finiti!
Guai dirgli che gli italiani stanno aprendo gli occhi!
Guai dirgli che gli Italiani si stanno incazzando(disoccupati,cassaintegrati,contrattisti,ricercatori,insegnanti,bancari,ecc.ecc.)
Guai dirgli che c'è un comico che li sta sotterando.
Danno da intendere al popolo bue che si tratta di demagogia,antipolitica.
Esempio l'arresto di lusi che non dia adito all'antipolitica.
Hahahahah ...... che figli di puttana!
La produzione è diminuita,la disoccupazione è aumentata,le espostazioni sono diminuite,il debito è aumentato,ma lo spread sta diminuendo....siiiii e come sino a fine mese dopo il G20 andiamo a fondo.
Ed i maiali non si toccano!
Politici di merda!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 20.06.12 22:58| 
 |
Rispondi al commento

Grillo e' una persona seria e si avvale di collaboratori seri. Dico questo perché in più di un'intervista ha dichiarato che sarebbe utile sedersi a tavolino e ragionare sulle due ipotesi pro e contro euro. Mi occupo di finanza e devo dire che sono sbalordito quando vedo certezze da parte di persone che spesso senza la minima competenza si schierano apertamente verso una delle 2 tesi. Inorridisco quando sento il solito Berlusconi che per puri interessi personali di consenso dopo un sondaggino dichiara di voler tornare alla lira. La verità e' che tutte e due le soluzioni hanno per noi enormi svantaggi. Ma quello che sfugge ai più e' che il problema, quello vero, il debito pubblico mostruoso creato da questa classe politica, lo avremmo avuto anche se fossimo rimasti con la lira. Quindi come ha detto Grillo bisogna capire cosa sarebbe il male minore. Chi ha certezze in questo momento non valuta bene le due ipotesi e si schiera. Teniamo presente che una situazione del genere non si e' mai avuta (una moneta comune che si sfalda) e quello che e' certo che il ritorno alla moneta nazionale comporterebbe conseguenze catastrofiche. Ma anche restare nell'Euro per i paesi non virtuosi comporta sacrifici enormi (non illudiamoci che sia finita con l'IMU) vedi Grecia. In effetti la soluzione meno dolorosa che salverebbe noi e l'euro sarebbe l'uscita della Germania dalla moneta unica. A patto che si smetta di gonfiare il debito pubblico e si riducano gli sprechi eccetera ovvero le cose che noi tutti qui chiediamo a gran voce.

Andrea T., Rapallo Commentatore certificato 20.06.12 22:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MACROREGIONI,
PRESIDENZIALISMO,
SEPARAZIONE DELLE CARRIERE DEI MAGISTRATI E SDOPPIAMENTO DEL CSM,
ABOLIZIONE ISTITUZIONI INUTILI (PREFETTURE, ECC.),
LEGGE SULLA DEMOCRAZIA: PRIMARIE OBBLIGATORIE PER LEGGE PER TUTTI I PARTITI E UNINIMINALE SECCO,
MONOCAMERALISMO...

QUESTA E' LA RIVOLUZIONE CHE ABBATTE I COSTI, CONSENTE DI LIBERARE IL PAESE!

giorgio calzolari, PARMA Commentatore certificato 20.06.12 22:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LE REGIONI SONO TROPPO PICCOLE PER GOVERNARE, TROPPO GRANDI PER RAPPRESENTARE LE COMUNITA' LOCALI (PER QUESTO BASTANO I COMUNI) E SONO TROPPE.
20 PARLAMENTI! 20 BARACCONI BUROCRATICI COSTOSISSIMI CHE LEGIFERANO SU TUTTO RENDENDO IMPOSSIBILE IL NOSTRO SISTEMA DI REGOLE! BUROCRAZIE FINI A SE STESSE DI CUI 5 PIU' SCANDALOSE DELLE ALTRE E UNA PROVINCIA CHE PRATICA IL REGIME DELL'APARTHEID SUDAFRICANA.

giorgio calzolari, PARMA Commentatore certificato 20.06.12 22:40| 
 |
Rispondi al commento

http://giampaolomarchi.blogspot.fr/2012/06/alta-finanza.html

daniela s., parigi Commentatore certificato 20.06.12 22:39| 
 |
Rispondi al commento

Ma l'imperativo mondiale è proteggere le banche, difenderle da tutto e da tutti. La speculazione non è un mostro , bavoso di sangue, che affonda i denti nel corpo sano del risparmio. E' un "mercato" responsabile che per proteggere i clienti sposta il denaro da una parte all'altra dei continenti per ottenere ottimi risultati con pochi rischi. E' nella testa dei più....che proteggono il potere e i propri interessi, un concetto completamente diverso da quello che è radicato in chi subisce , quotidianamente, delle solenni fregature.


Orlando Masiero 20.06.12 22:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a che serve che il governo sia soggetto al meccanismo della fiducia parlamentare, che sia soggetto a ricatti partitici? che il parlamento non sia in grado di fare leggi in modo efficiente ed efficace a causa del bicameralismo perfetto e del presidente della repubblica che può rinviare le leggi? a che serve che il governo non riesca a governare per instabilità e ricatti parlamentari ma debba fare leggi sotto forma di decreti che poi decadono se non convertiti? LO STATO E' DA RIFARE: FEDERALISMO A TRE MACROREGIONI E PRESIDENZIALISMO!

giorgio calzolari, PARMA Commentatore certificato 20.06.12 22:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Giuseppe D.

Guarda un pò, Giuseppe D., chi è luomo della foto a destra del trio.

Oggi hai pensato all'uomo ad hoc nel giorno giusto.

Complimenti

Gianfranco Campanella 20.06.12 22:34| 
 |
Rispondi al commento

Ho riletto per la prima volta 1 settimana fa "Pinocchio" su Kindle.

Gajardo!

Mi ha fatto tornare indietro nel tempo e avanti nel futuro.

Gli "o/errori" sono sempre gli stessi!

Cos'altro si inventeranno,
ora che i popoli hanno sgamato gli inciuci dei potenti e non sono piu tanto succubi da restarne indifferenti???????

Grazie Beppe!
Grazie a tutti coloro che hanno "mente critica"

Alessandro D., Roma Commentatore certificato 20.06.12 22:33| 
 |
Rispondi al commento

a che cosa serve il doppione carabinieri - polizia che impone un'ulteriore istituzione di raccordo come la prefettura? e quanto ci costa questo sistema?

giorgio calzolari, PARMA Commentatore certificato 20.06.12 22:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma come si fa a vivere con tanto odio?

Ashoka il Grande (detto diego), mexico Commentatore certificato 20.06.12 22:28| 
 |
Rispondi al commento

Il meccanismo è chiarissimo ma che succede se il popolo si riunisce ed avvia un processo di accertamento e responsabilità nei confronti delle Banche dei banchieri e del gatto e la volpe? Che succede se i cittadini stanchi non pagano più perchè privi di risorse ? e non comprano più? E le fabbriche di beni della città dei blocchi non vendono più i loro prodotti e gli affamati occupano i sacri palazzi del potere e la banda criminale che ci governa è costretta a fuggire perchè inseguita dai poveri e dagli affamati che chiedono conto e ragione delle ruberie?

gangemi domenico 20.06.12 22:28| 
 |
Rispondi al commento

PER RIDURRE I COSTI DELLO STATO, PER UNO STATO CHE SIA IN GRADO DI FUNZIONARE: MACROREGIONI (NORD, CENTRO, SUD, SICILIA, SARDEGNA E ROMA CAPITALE). LE ATTUALI REGIONI SONO METASTASI DEL CANCRO BUROCRATICO: 20 PARLAMENTI, 20 SISTEMI, DI CUI 5 PIU’ UGUALI DEGLI ALTRI, DI CUI 1 REALIZZA IL REGIME DI APARTEID ETNICA (NON SI PUO’ ESSERE METICCI, C’E’ SPAZIO SOLO PER LA PUREZZA DELLA RAZZA: O SEI ITALIANO O SEI TEDESCO ED HAI DIRITTI…).

SE NON RIDUCIAMO I COSTI E GUADAGNIAMO IN EFFICIENZA NON NE USCIAMO: 1 CORPO DI POLIZIA COME IN GRAN BRETAGNA, MACROREGIONI, ABOLIZIONE DI PREFETTURE, GIUSTIZIA GIUSTA ED EQUILIBRATA (SEPARAZIONE CARRIERE MAGISTRATI), PRESIDENZIALISMO PER UN GOVERNO CHE SIA IN GRADO DI DECIDERE….

giorgio calzolari, PARMA Commentatore certificato 20.06.12 22:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MACROREGIONI: BASTA CON LA BABELE NORMATIVA CHE NON CONSENTE LA CERTEZZA DEL DIRITTO PERCHE’ NEL RAGGIO DI 20 KM POSSONO CAMBIARE LE REGOLE PER GESTIRE E COSTRUIRE UN ASILO, UNA CASA DI RIPOSO, ECC. ECC…

MACROREGIONI: BASTA CON I COSTI DELLA POLITICA! I CONSIGLI REGIONALI SONO PIU’ SCANDALOSI DEL PARLAMENTO NAZIONALE (CHE GIA’ E’ ABBASTANZA SCANDALOSO!!). QUANTO GUADAGNANO E CHI SONO E COSA FANNO I CONSIGLIERI REGIONALI? QUANTO LAVORANO? (4 GG. AL MESE?)

MACROREGIONI: LE REALTA’ SOCIO-ECONOMICHE DEL PAESE DI OGGI NON CORRISPONDONO ALLE REGIONI E LE REGIONI NON HANNO ALCUN RUOLO NELLA DIFESA DELLE PLURALITA’ CULTURALI TERRITORIALI! LE ATTUALI REGIONI SONO TROPPO LONTANE DAI CITTADINI, TROPPO COSTOSE E TROPPO PICCOLE PER POTER GOVERNARE PROBLEMI SOCIALI ED ECONOMICI.

MACROREGIONI: UNICA VIA PER RIDURRE LE SPESE IN MODO SOSTANZIOSO, RIDURRE IL DEBITO E LE TASSE.

giorgio calzolari, PARMA Commentatore certificato 20.06.12 22:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per l'Italia una riforma dello stato subito che abbatta i costi e introduca capacità di risposta ai problemi, possibilità di governo!

BASTA: PROVINCE, REGIONI, BICAMERALISMO A 1000 PARLAMENTARI, 5 CORPI DI FORZE DELL'ORDINE, PREFETTURE, MAGISTRATI CHE FANNO POLITICA, PARLAMENTO CHE NON FA LEGGI E GOVERNO CHE NON GOVERNA....

AVANTI CON:
- FEDERALISMO: MACROREGIONI (NORD, CENTRO, SUD, SICILIA, SARDEGNA E ROMA)
- PRESIDENZIALISMO
- PARLAMENTO CHE FUNZIONA (300, 400, non più di 500 deputati)
- LEGGE SULLA DEMOCRAZIA: PRIMARIE OBBLIGATORIE PER LEGGE E UGUALI PER TUTTI I PARTITI, SISTEMA UNINOMINALE SECCO ALL'INGLESE.
- SEPARAZOINE DELLE CARRIERE DEI MAGISTRATI E SDOPPIAMENTO CSM
ABBIAMO POCO TEMPO!!!!

giorgio calzolari, PARMA Commentatore certificato 20.06.12 22:24| 
 |
Rispondi al commento

BASTA CON LE REGIONI!
MACROREGIONI SUBITO: NORD, CENTRO, SUD, SICILIA, SARDEGNA E ROMA CAPITALE.

ABBATTERE I COSTI PER NON ESSERE SOFFOCATI DALLE BUROCRAZIE STATALI.

ABOLIRE LE PROVINCE!
UNIRE POLIZIA E CARABINIERI E ABOLIRE LE PREFETTURE!

giorgio calzolari, PARMA Commentatore certificato 20.06.12 22:23| 
 |
Rispondi al commento

quando si entrerà in parlamento bisognerà fargli pagare TUTTO!

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 20.06.12 22:17| 
 |
Rispondi al commento

“E NO BEPPE, IL CAMPO DEI MIRACOLI ESISTE VERAMENTE”.

“SI’ CHIAMANO BANCHE CENTRALI” e da loro la moltiplicazione degli “ZECCHINI IN CARTA MONETA” (Ho detto in Carta moneta non in oro) ”AVVIENE MIRACOLOSAMENTE TUTTI I GIORNI”.

E più in piccolo la moltiplicazione degli zecchini avviene anche nelle Banche comuni, in Borsa, ecc………, solo che loro producono solo degli “ZECCHINI VIRTUALI” meno pregiati, che esito solo nelle scritture contabili delle “GRANDI ISTITUZIONI FINANZIARIE”.

Ad esempio l’attuale crisi economica non è mica stata provocata dalle Banche Centrali, perché stampavano troppi “ZECCHINI IN CARTA MONETA”, sono state le “BANCHE COMUNI AND FRIENDS” che hanno stampato troppi “ZECCHINI VIRTUALI”, poi qualcuno è andato a vedere i “Bluff” ed il giocattolo si è rotto, ed ora le “BANCHE CENTRALI” sono costrette a stampare “ZECCHINI IN CARTA MONETA QUASI VERA”, per sostituire gli “ZECCHINI VIRTUALI” delle banche che non hanno mai avuto.

Bisogna impedire alla “BANCHE COMUNI AND FRIENDS” di stampare altri “ZECCHINI VIRTUALI” o da questa crisi non né usciamo e “DISTRIBUIRE” un po’(Non molti, quanto basta) “ZECCHINI IN CARTA MONETA, FRESCA DI STAMPA” alla “GENTE COMUNE”, che “GENERALMENTE LÌ SPENDE TUTTI E SUBITO”, ed in questo modo si spera di rimettere in movimento il consumismo.

“IN PRATICA BISOGNA DARE UN CICCHETTO, MOTORE DELL’ECONOMIA, CHE PERDE COLPI”.

Paolo R. Commentatore certificato 20.06.12 22:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao a tutti,

stanno giocando con il culo di tutti gli Italiani, per obligare il popolo Italiano a cedere la propria sovranità all'Europa del cazzo!!

Ragazzi solo se siamo tutti uniti insiem al M5S, potremo fermarli!

Se questi sono capaci di fare tutto questo, non oso immaginare cosa farebbero se avessero anche la sovranità piena dello stato italiano...

Ragazzi non arrendiamocci, il nostro "Bel Paese" non deve diventare una colonia europea in mano ad un branco di sciacalli e di banchieri.

Fratelli d'Italia!, diffondiamo la voce del Movimento 5 Stelle, il popolo deve rimanere l'unico sovrano della sua terra.

http://www.tzetze.it/tzetze_news.php?url=http%3A%2F%2Fwww.comedonchisciotte.org%2Fsite%2F%2Fmodules.php%3Fname%3DNews%26file%3Darticle%26sid%3D10462&key=00af3c0ba1b8ddc4a5863901d26b9060b71247c5

Alex Picconatore 20.06.12 22:12| 
 |
Rispondi al commento

Ho inventato un gioco.

Si gioca in 11.
Sono necessarie 100 monetine di pari valore, una clessidra da 1 minuto e 100 figurine delle quali 9 raffiguranti alimenti o bevande e le altre 91 paesaggi o gioelli.

Lo scopo del gioco è quello di possedere il maggior numero di figurine raffiguranti alimenti o bevande.

Il gioco:

1) Si decide chi farà il banchiere e riceverà tutte le monetine.

2) Gli altri 10 giocatori saranno i cittadini e riceveranno ognuno 10 figurine in modo casuale.

3) I 10 cittadini potranno scambiarsi le figurine ma per farlo dovranno dare loro un prezzo e venderle usando le monetine del gioco [moneta unica].

4) I cittadini quindi chiedono ognuno 10 monetine al banchiere con la promessa che ad ogni clessidra (da 1 minuto) ne restituiscano 1. Essi inoltre promettono che, alla restituzione del prestito, pagheranno 1 monetina in più per ripagarlo del suo "servizio sociale" (interesse del 10%) e usano come garanzia di restituzione le figurine: 1 figurina per ogni moneta.

Svolgimento del gioco:

5) I 10 cittadini si scanneranno per 10 minuti, cercando di imbrogliarsi a vicenda, vendendo sempre piu' care le loro figurine ma all'11° minuto, il banchiere avrà nuovamente le sue 100 monetine e in piu' avrà un credito di 10 monetine distribuito tra gli altri giocatori. A questo punto il banchiere prenderà (pignorerà) le sue 10 figurine che avevano fatto da garanzia al prestito.

6) I cittadini quindi avranno bisogno di altre monetine (crisi monetaria) e allora il banchiere distribuirà nuovamente le 100 monetine alle stesse condizioni iniziali.

7) Dopo qualche mano di gioco alcuni cittadini avranno raccolto la maggior parte delle figurine "alimentari" diventando molto "ricchi", mentre altri resteranno addirittura senza figurine ma ...

8) ... dopo 100 minuti di gioco, il banchiere avrà per sè le 100 monete e le 100 figurine e tutti gli altri giocatori, anche i più capaci e i più creativi, saranno in mutande.

OHPSS, non è un gioco, è la realtà

Corrado Allegro, Verbania Commentatore certificato 20.06.12 22:09| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono stata cresciuta in una famiglia di origini contadine e la prima regola che vigeva a casa nostra era : "Non fare mai il passo più lungo della gamba". Di soldi ce n'erano pochi o quasi per niente ma quando si decideva di fare un acquisto lo si faceva soltanto con il denaro pronto senza far cambiali o debiti di alcun genere. Poveri ma onesti diceva sempre mio padre...e anche un po' coglioni aggiungeva mia madre con orgoglio.
E anche oggi che ho 48 anni e i miei genitori non ci sono più nella mia famiglia vige ancora la stessa regola.....Ed è per questo che NON capisco il debito pubblico accumulato dai nostri governanti! Non lo capisco e non lo accetto! La loro inettitudine, la loro negligenza, la loro disonestà deve essere punita . Non possono e non devono passarla liscia!

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 20.06.12 22:09| 
 |
Rispondi al commento

NON CI POSSO CREDERE, HANNO FATTO ARRESTARE LUSI, ADESSO SE LUSI HA I COGLIONI DEVE FARE NOMI, COGNOMI, SOCIETA' E NOMI OCCULTI DI CHI SI GODEVA LA VITA CON QUEL DENARO, DAI LUSI MANDALI IN GALERA COME LORO HANNO FATTO CON TE

URAGANO_ MAZARA Commentatore certificato 20.06.12 22:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

siamo poveri,siamo poverissimi ma poveri non abbastanza,ma molto..
le banche sono strozzini,e gli strozzini al confronto sono amici che ti regalano le buste per il matrimonio..
eppure io mi guardo intorno e mi rendo conto che la gente chiede prestiti ancora,e continua a farlo per cose inutili,vanno ad indebitarsi con le banche,e quasi sempre finiscono in mano ad agenzie di recupero crediti con tassi di interessi che superano anche di 4\5 volte la somma del prestito..
insomma stiamo inguaiati!
ma non ci pensiamo dobbiamo essere ottimisti,minimizzare,e continuare a comprare cose inutili..
compriamo,compriamo e compriamo,però l'economia non riparte,si comprano specie cellulari,e nuove auto:per andare dove?
solo che nessuno lavora in maniera fissa..e allora succederà che ognuno che non potrà pagare le rate alle agenzie di recupero (purtroppo) inizierà a vedersi pignorata la casa,che finirà in mano ad una banca e sarà rivenduta per pochi soldi al migliore offerente..il risultato?
e che ci ritroveremo da qui a qualche mese senza più un cazzo..
tutto questo per avere dato ascolto a 4 banchieri del cazzo che senza scrupoli e senza permesso,hanno introdotto una loro moneta del cazzo,privatizzando ogni cosa,spingendo al suicidio migliaia di persone solamente per riempire il loro stomaci affamati di avidità..
allora,io per questo dico che bisogna abbandonare questa moneta,abbandonare queste persone,e levare la proprietà privata alle banche prima che lo facciano loro a noi..
tra qui a breve cominceranno gli effetti collaterali del governo monti,che non si sono ancora visti (quelli veri) la gente scenderà per strada,comincerà a protestare,le proteste non si placheranno,la gente sempre più incazzata comincerà a dare fuoco a qualsiasi cosa,il governo chiamerà le tute nere (la polizia del governo ombra) che cominceranno a sparare alla cieca sulla folla..raramente in questi casi la folla se vista vincente! penso sia tutto..la mafia e stata condannata per molto meno!

Mimmo G., cardito (NA) Commentatore certificato 20.06.12 22:06| 
 |
Rispondi al commento

Buona notte al blog,
Domani ennesima puntata del programma
'cosa succederà in italia?'

Sperem che le novelle siano di miglior auspicio per tutti....

daniela s., parigi Commentatore certificato 20.06.12 22:05| 
 |
Rispondi al commento

Riserva frazionaria, e cioé:
Tu metti mille euro in banca, e la banca dopo aver depositato il 2% alla banca d'italia come garanzia, può prestarne 980!
Il fruitore del prestito puo spendere quei soldi o depositarli a sua volta nella stessa od in un altra banca, ma comunque anche se li spende saranno comunque prima o poi depositati in banca da chi li incassa, e su questo deposito di 980 euro la banca ne accantona ancora il 2% e ne presta 980-10,6= 960,4 e così via fino ad arrivare ad una cifra 50 volte superiore!
E' la leva creditizia, un moltiplicatore finanziario che da 1000 euro reali arriva a farne spendere 50.000, senza che si sia creato il controvalore reale che garantisca questa cifra!
Poi parliamo di debito, di crisi, di mercati, di produttività,ecc...ecc...!
Ma di che stiamo parlando?
Del nulla!

luca ., Ancona Commentatore certificato 20.06.12 21:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://lospaziodeglistati.blogspot.it/2012/06/neoliberismoneoschiavismo-parte-prima.html http://lospaziodeglistati.blogspot.it/2012/06/neoliberismoneoschiavismo-parte-seconda.html L’indebitamento dello Stato era, al contrario, l’interesse diretto della frazione della borghesia che governava e legiferava per mezzo delle Camere. Il disavanzo dello Stato era infatti il vero e proprio oggetto della sua speculazione e la fonte principale del suo arricchimento. Ogni anno un nuovo disavanzo. Dopo quattro o cinque anni un nuovo prestito offriva all’aristocrazia finanziaria una nuova occasione di truffare lo Stato che, mantenuto artificiosamente sull’orlo della bancarotta, era costretto a contrattare coi banchieri alle condizioni più sfavorevoli. Ogni nuovo prestito era una nuova occasione di svaligiare il pubblico, che investe i suoi capitali in rendita dello Stato.
— K. Marx, Le lotte di classe in Francia

franco ., barano ischia napoli Commentatore certificato 20.06.12 21:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La storia del signoraggio ha un po' scassato la mischia.

La quantità di moneta in circolazione NON rispecchia la ricchezza totale di un paese.

La moneta è solo un meccanismo per dare un valore alle cose IN UN PRECISO MOMENTO alle condizioni del mercato di QUELLE COSE CHE SI COMPRANO E VENDONO.

E' un metodo per facilitare gli scambi commerciali.

Se la banca che stampa la moneta vuole indietro degli interessi, questi valgono quanto vale la moneta. Non si inventa niente da zero. Non si crea ricchezza da zero.

Se c'è tanta moneta in circolazione il "valore" delle cose si ADATTA a quanta ce n'è in giro.

Sento dire delle cazzate tremende.

Tipo che le banche col signoreggio si aprono conti all'estero e "portano fuori" un sacco di soldi... ma chi glieli cambia ??? In cosa glieli cambia ??? ma che cristo.

Il Grigio (il grigio) Commentatore certificato 20.06.12 21:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

KING KONG SAZIO é

Il senato getta un tocco di carne nelle carceri della repubblica ,
Il senato non attua le riforme sulla riduzione del costo della politica come a chiesto BEPPE IL GRANDE
possa il dio dei giusti venire su di voi con rara potenza e divorarvi le menti .
Possa il dio dei giusti farvi sbattere come mosche contro i vetri e cadere morti steccchiti perchè di voi non c'è bisogno.
Non c'è bisogno di Lusi in galera ,c'è bisogno che la politica costi di meno.Avanti BEPPE IL GRANDE se non ora quando ,quando chiameremo l'opinione pubblica alla grande vendemmia il cavallo a sete.

giorgiodamilano liberale Commentatore certificato 20.06.12 21:52| 
 |
Rispondi al commento

quindi non credete alla balle...
per noi questi sciacalli hanno solo due soluzioni..
spolparci prima di farci fallire..
prendere tempo per permettere a chi deve liquidare posizioni in Italia,di farlo e portare tutto all'estero..magari fuori area UE
fatto questo la baracca crollerà..
si sono detti perchè prima di farli fallire ed andarcene non li spolpiamo per bene prima visto che tra depositi liquidi (già rubati !)ed immobiliari hanno 7trilioni?
il popolo più ricco al mondo?
ecco perchè hanno messo l'IMU..
infatti i soldi nelle banche fallite non cisono più(sono fallite sia intesa,che unicredit che mps.. quando una azione assa da un valore 10 ad valore 1 ossia perde il 1000% è fallita..e siccome le tre banche hanno gli stessi proprietari..ovvio che vanno al potere percchè cosi' obbligheranno gli italiani con nuove tasse a salvare le banche...o cmq rimarranno in piedi ma vuote!)
Keynes diceva ''i debiti alla lunga,non si pagano'' ma non si riferiva a noi che non paghiamo il debito(noi siam ocostretti a pagarli!)si riferiva alla banche che non pagheranno i loro debiti ossia non restituiranno i depositi..
magari introducendo una nuova monetà che vale 1/3
restituiranno solo 1/3
oppure nulla..

devono ancora decidere..

chi può venda euro e compri,non dollaro che fallirà con noi,ma altre monete tipo corone norvegesi,franchi svizzeri ,oro etc..

ciao

angelo baratti 20.06.12 21:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Piano piano si inizia a parlare della moneta debito creata dal nulla che però crea il debito pubblico
e quindi gli interessi,una arma formidabile che i banchieri privati(che si sono impossessati dell'emissione di moneta,contro la costituzione e per questo andrebbero arrestati e pignorati tutti i loro beni e con loro chiunque della politica glielo ha permesso,e tutti i presidenti della repubblica colpevoli per questo di alto tradimento che hanno firmato quelle leggi e che non dicono nulla delle legge 262 del 2005 che all'art 19 comma 10 prevede il passaggio della sovranità monetaria di nuovo allo stato..entro il 2008 eccola http://www.camera.it/parlam/leggi/05262l.htm )usano per strozzare gli stati ed avendo la sovranità monetaria,controllare economia,leggi e finanza di uno stato..
e quindi farsi approvare ogni provvedimento di latrocinio autorizzato dalle leggi(di fatto le banche rubano senza commettere reato..e quei reati che ancora non si riesce a legalizzare vengono taciuti..o non perseguiti da quella parte della magistratura che connive con questi poteri!)

stando cosi' le cose,siamo già morti..
infatti il debito sta crescendo in maniera esponenziale e non perchè aumentiamo la spesa,visto che abbiamo il miglior avanzo primario di europa(ossia deficit entrate uscite)
ma perchè anche lasciato a se stesso con la capitalizzazione trimestrale dell'interesse(anatocismo,pratica usuraia illegale dal 2004 su tutti i debiti privati,ma applicata ancora sul debito pubblico!!)
praticamente si applica un interesse composto(interesse sull'interesse)che genera un aumento esponenziale del debito e non vi è modo ,da un certo punto in poi, di pagarlo..a prescindere dal livello di crescita..

quei coglioni ladri di economisti fuori e dentro i partiti che dicono che con la crescita possiamo pagare il debito mentono..
infatti l'economia cresca al più in maniera lineare,il debito composto il maniera esponenziale..quindi impossibile raggiungerlo e pagarlo..è fallimento!


angelo baratti 20.06.12 21:45| 
 |
Rispondi al commento

Riprendo la necessità di educare la cittadinanza riguardo il concetto di DEBITO DETESTABILE, perchè vedo che c'è ancora resistenza nel farlo, anche dopo tutte le cose che ormai da anni si dicono sul debito, sulla creazione della moneta, sulla ingegnerizzazione della finanza ecc.
Vorrei però chiedere a Grillo di creare uno spazio sul Blog specifico e visibile che permetta alla gente di scrivere riguardo il programma che dovrà essere seguito quando il M5S sarà presente in parlamento. Intanto il Movimento a livello nazionale molto probabilmente cambierà il nome; chiedo un link dove ci si possa esprimere sulle tematiche che dovranno essere portate in parlamento. Il programma che io ho e che tutti gli altri hanno del M5S non so chi lo ha fatto, vorrei quindi che sia accessibile già da ora una pagina dove chiunque possa dire la sua riguardo i temi da affrontare in previsione dell'entrata in parlamento. Ringrazio

thomas pozzo, torino Commentatore certificato 20.06.12 21:43| 
 |
Rispondi al commento

*****
voi fautori dell'euro a tutti i costi, spiegatemi una cosa: vi fa proprio tanta paura vivere al di fuori del mondo globalizzato e delle stronzate che ci VENDE?

cioè se non avete 200 marche di frigorifero al supermercato vi sentite male?
e se non vi arrivano le fragole gonfiate di ormoni a febbraio dalla Spagna, avete le convulsioni?

perchè in sostanza è di questo che si tratta!
davide lak (davlak)
*****
----------------------------------------------

Allora facci tu un riassuntino qui di come pensi si possa fare a mantenere occupate, approvigionate, riscaldate, spostate, sfamate e quant'altro una 60ina di milioni di persone in un paese come l'Italia che non possiede altra materia prima se non una sovrabbondanza di stupidita' pervicace.

Spiegaci tu come fare ad acquistare materie prime indispensabili al benessere del paese con una lira svalutatissima e che nessuno vuole.

Argomenti seri e con basi scentifiche, neh bellimbusto, non con pensieri astratti e ragionamenti alla Vispa Teresa.