Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il prezzo della benzina


il_prezzo_della_benzina.jpg
Se le aziende chiudono per mancanza di ossigeno perché le banche sono obbligate a comprare titoli di Stato e hanno bloccato il credito - se il Governo evita di tagliare le spese e aumenta le tasse - se lo Stato non rimborsa i crediti alle imprese - se aumenta la disoccupazione a livelli mai visti dal dopoguerra per la scomparsa delle aziende a causa delle tasse, del credit crunch e della crisi - se il gettito per l'Erario scende per la diminuzione continua di occupati e imprese. Se tutto questo avviene senza che lo spread migliori, è evidente che l'unica soluzione è l'aumento della benzina. I governi cambiano, da Andreotti a Monti, ma la medicina è sempre la stessa. Verso la catastrofe con ottimismo.

5 Giu 2012, 19:28 | Scrivi | Commenti (89) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Alla fin fine la cosa migliore e' di essere pratici e cercare di risparmiare sulla benzina. Come guidare consumando meno, come trovare il benzinaio piu' economico, come risparmiare col cashback, e molto altro.
http://www.risparmiareconviene.it/risparmiare-benzina/

Risparmiare Conviene 28.09.14 22:12| 
 |
Rispondi al commento

Io tornerei ai prezzi amministrati ... unica soluzione contro lo strapotere dei petrolieri !!!!

jo natale (jonatale), napoli Commentatore certificato 11.06.12 23:24| 
 |
Rispondi al commento

Faccio appello a tutti gli addetti ai lavori del nostro movimento affinche'la manovra economica proposta dai cittadini e creata su questo blog venga messa a punto,ufficializzata,messa su carta e portata subito a Montecitorio per essere applicata immediatamente per ordine del popolo italiano sovrano della democrazia e senza discutere altrimenti scatta la guerra civile.
Quanto letame dobbiamo ancora ingoiare prima di farci sentire e rispettare???????

Christian Pascone 09.06.12 15:48| 
 |
Rispondi al commento

Se la benzina aumenta per sostenere le popolazioni terremotate ben venga. Ma gli arriveranno i soldi? Il problema e sempre lo stesso ora a puttane ci va Monti e compagnia e chi paga siamo noi. Viviamo in un paese di merda con governanti di merda

Serafino Molino 08.06.12 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Una domanda forse stupida in merito all'aumento della benzina....visto che paghiamo circa 1.02 euro di accisa per la guerra in Etiopia, quella in Bosnia, il terremoto in Friuli, il Vajont ecc. insomma tutte situazioni terminate, dove vanno quei soldi? (Senza quindi parlare di tutti gli altri sprechi). Quindi.....io da cittadina italiana vorrei che i politici andassero a casa TUTTI !!! Vorrei che ci fossero al massimo 100 politici con 3000 euro al mese (e mi sembrano già molti), senza privilegi di nessun tipo per loro e la loro famiglia. Ma penso che morirò con questo desiderio, in quanto i politici sono peggio della peste, almeno della peste ci siamo liberati in qualche anno, mentre loro sono lì da 60 anni ed ancora non abbiamo trovato la cura !!!

Lisa V. Commentatore certificato 08.06.12 10:57| 
 |
Rispondi al commento

A PROPOSITO DI BENZINA...

CI SIAMO, ARRIVA L'AUTO AD ARIA...
http://www.repubblica.it/motori/attualita/2012/06/07/news/arriva_l_auto_ad_aria-36653710/?ref=HRLV-4

ED A PARIGI FANNO QUESTO:

http://www.autolib.eu/

Corrado R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.06.12 09:12| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei sapere la vostra opinione su un'idea, forse pazza, che mi sta frullando in testa,ieri Draghi ha detto che la BCE sosterra' tutte le banche europee con credito illimitato, allora io dico che se le nostre banche si facessero prestare 2000 miliardi di euro al tasso dell'1% e li girassero tutti al nostro stato con l'interesse dell' 1,5% abbatteremmo tutto il nostro debito pubblico, si abbasserebbero le tasse e ripatirebbe l'economia. So che questo e' impossibile, ma mi piacerebbe che venisse fatta questa richesta di prestito cosi' Draghi ci spiega cosa intende dire con credito illimitato....

giuseppe ., sesto fiorentino Commentatore certificato 07.06.12 18:01| 
 |
Rispondi al commento

Io domando a chi magari ne sa più di me: perchè ogni volta che aumenta la benzina è automatico che aumentino anche gli altri combustibili es. gas e metano? E perchè i consumatori non protestano facendo magari anche delle cause collettive se questi aumenti sono ingiustificati?

Simona Scarpelli 07.06.12 15:38| 
 |
Rispondi al commento

LA SOLUZIONE A TUTTO QUESTO DISASTRO E' SEMPLICE E IMMEDIATAMENTE APPLICABILE !!!!!
LA CLASSE POLITICA SI DOVREBBE ACCONTENTARE DI UNO STIPENDIO NORMALE ...CIRCA 5000€ ( C'E' CHI GUADAGNA 900€ E DEVE CAMPARE UNA FAMIGLIA),BISOGNA ELIMINARE PENSIONI AL DI SOPRA DEI 3000€ ,E SPECIALMENTE DEVONO ESSERE ELIMINATE I VITALIZI!
BISOGNA ELIMINARE GLI SPRECHI EDILIZI....COSTRUZIONI EFFETTUATE CON SOLDI PUBBLICI E MAI TERMINATI !!!
INSOMMA.....DOBBIAMO RUBARE DI MENO!!!

roberto d'ettorre 07.06.12 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Come suggeriva Forattini: "siamo sull'orlo del baratro ma stiamo per fare un significativo passo in avanti"...
Ricorda il V novembre...

tomatis pier giorgio 07.06.12 10:52| 
 |
Rispondi al commento

...x cambiare in positivo ci vuole o l'€urobond o la nazionalizzazione delle banche.
In €uropa tutti vogliono l'€urobond solo quel residuo nazionalnazisocialista della M€rk€l punta i piedi per terra come una vecchia zittella incallita, ma si approssima l'epilogo, dopo le prossime elezioni in Germania lei andrà a giocare a bocce con il suo degno compare Sarkozy con la mitica Carla segnapunti.
Allora vedremo se prendere in considerazione l'opportunità di nazionalizzare le banche o no.

Wiu@m@o -, Firenze Commentatore certificato 07.06.12 10:37| 
 |
Rispondi al commento

Sono circa sei mesi che giro tutte le banche alla ricerca di un finanziamento per sviluppare l ' impresa di cui sono amministratore. Niente , coop di garanzia, banche non ti danno risposte ti dicono che la pratica è ok, ma manca sempre qualcosa per cui non va in delibera. Io potrei assumere dei disoccupati se ci dessero delle agevolazioni, abbiamo un trend di crescita in controtendenza al Pil, ma siamo bloccati e rischiamo di collassare per colpa del sistema bancario. Quale ripresa stanno valutando i nostrinrappresentanti di governo, quella di riprendere la tassazione su tutto, perchè ora paghiamo dopo l irpef le tasse su qualsiasi cosa dalle bollette verificate le ultime, le assicurazioni, la benzina, gli hotel , gli animali insomma tra poco sull aria che respiriamo. Ho pensato oggi di andare dal mio direttore di banca e chiedergli se per avere un finanziamento posso dagli un mio rene in garanzia.
Adesso basta quello che stiamo subendo è troppo ... Non ce la facciamo più. Rivogliamo lo stato di democrazia, libertà basato sulla correttezza e sul lavoro.
Buona fortuna atutti quelli che come me combattono ogni mattina


I Bocconiani quando hanno la laurea in mano li vestirei di uniformi militari farli fare delle settimane di sopravvivenza e poi mandarli in Afganistan per 1 anno al fronte a mettere in pratica quanto hanno imparato alla Bocconi. Vedranno subito che la teoria non è la pratica.
Poi al loro ritorno due anni di pratica come operaio di fabbrica. Solo poi li metterei in posti di responsabilità. Se non si sottomettono a questa prassi vuol dire che sono raccomandati già contattati per le porcherie che fanno i piu' vecchi di quella casta.

Ma non girano delle accise della guerra d'Abissinia, ma questa guerra non era finita? e tutte le altre accise scadute.. togliete queste stronzate e la benzina diminuisce sensibilmente.

Vogliamo risparmiare benzina? Perchè andare in giro con una BMW vivendo al di sopra delle proprie possibilità(cafonarsi) invece di un'utilitaria? Impianto GPL o metano? Bici o moto elettrica? consumare un po' di piu' le scarpe? Ho capito noi verdi non siamo e allora la ruberemo dal serbatoio altrui...

sandrolibertini 06.06.12 12:59| 
 |
Rispondi al commento

Bonjour,
forse é meglio per il movimetno 5 stelle rimanere fuori dagli accordi tra PD e PDL di Carrara.
Bisogna fare opposizione non ricoprendo nessun incarico,lasciandoli governare,incalzarli e controllarli.
L'errore sarebbe stato quello di ottenere un incarico,una presidenza,una commissione consiliare,una fetta di potere.
Hanno vinto le elezioni,e allora governino e bene e vediamo quello che sono capaci di fare.
Compito del movimento 5 stelle é un altro. Bisogna rifiutare di farsi mettere dentro la ragnatela,se non non ne esci più rischiando
di diventare corresponsabile di scelte politiche e amministrative che altri fanno.
Ed é giusto che siano PD e PDL a farle queste scelte perché le elezioni le hanno vinte loro.
Compito del movimento é quello di fare opposizione e prima di tutto non perdere i contatti con i cittadini.
Grazie

ANTONIO B., Latina Commentatore certificato 06.06.12 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Nella prossima puntata di: "Come si autodistrugge un continente" i mega scienziati economisti laureati nelle illustrissime facoltà di economia europee Sorbona, Bocconi ecc. ci verranno a dire che le politiche di austerità hanno fatto chiudere le aziende già con l'acqua alla gola, e che adesso l'introito per l'erario è sceso e quindi siamo punto a capo, il debito rimane. Grazie Scienziati economici, grazie per la capacità previsionale, per la lungimiranza, per il coraggio e per la genialità delle proposte arrivate dalla comunità europea.

PROPOSTA: perchè non scendete dalla cattedra (rinunciando al primato dell'economia sulla vita in questo pianeta) e fate spazio a qualche altra scienza e persona che magari ha più coraggio e visione del futuro di voi?

Siete Inutili, Fate solo danni e scaricate i costi sulle persone. fate un serio esame di coscienza e toglietevi dalle palle, prima che ci pensiamo noi a buttarvi giù dallo stage! Grazie

P.S. Per Salvare la Grecia due anni fa bastavano pochi miliardi e una sana politica adesso ne perderemo una valanga e abbiamo provocato una sofferenza enorme al popolo greco e un ritorno indietro nella storia! CHE GENI!

bigandrea 06.06.12 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Io continuo a sostenere che vivono fuori dal mondo reale e che siano, per questo, degli incapaci. Mia figlia, e la sottostimo per questo, studentessa, troverebbe soluzioni migliori. Basta, mandiamoli a casa.

stefano s. Commentatore certificato 06.06.12 11:17| 
 |
Rispondi al commento

Italiani del C***O, svegliamoci!!! usciamo da questo torpore che ci pervade, da questo dire ma non fare da questo menefreghismo che ci attanaglia. ma cosa stiamo aspettando che questi ci mandino fuori le chiese a chiedere la carità? O che ci ammazziamo tra di noi per una fetta di pane. Se io piazzo un calcio ne culo a qualcuno di voi, reagirebbe? Credo proprio di si e allora per quale ragione non reagiamo agli innumerevoli calci nel culo che stiamo avendo da questo governo in comune accordo dei bastardi politici che appoggiano Monti?
2 centesimi di aumento della benzina tassa su questo, tassa su quello, stipendi e pensioni che stanno andando man mano a farsi fottere. Dormiamo che il sonno ritempera lo spirito Ma chi se ne frega, tanto, fra poco ci saranno le europee dovre si presenteranno in europa per rappresentarci giocatori del calcio corrotto che pur guandagnano, per tirar quattro calci ad un pallone, fior di quattrini che comunque non gli bastano considerando che sentono il bisogno di truccare le partite per incassare ancora più soldi. Sveglia!!!! italiani facciamo finta che l'albitro ha dato irregolarmente un rigore contro la nostra squadra del cuore e invadiamo il campo facciamo vedere a questi bastardi che anche noi abbiamo le palle e che non ci servono solo per riempirle di calci.

Adriano P., Napoli Commentatore certificato 06.06.12 11:15| 
 |
Rispondi al commento

Non ci voleva un veggente per capire ciò che sarebbe successo. Solo Monti non ha capito bene il trend. Forse adesso che sono crollati i consumi, penserà ad un nuova tassa, magari un'accisa sull'acqua minerale...vediamo adesso come fanno a non consumarla!!!

Gioacchino Stancanelli 06.06.12 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Scusate l'OT, ma devo parlare di questa IMU VERGONOSA.
Mi rivolgo al Blog affinchè venga pubblicato un articolo su cosa è realmente L'IMU.
I Politici, il parlamento e questo governo stanno ingannando il popolo italiano.
Hanno detto che la manovra salva italia era necessaria per salvare il paese: nulla di più falso!Deve soltanto salvare loro stessi, le loro proprietà e le loro ricchezze facendo pagare il conto salatissimo agli onesti contribuenti italiani.

E veniamo al dunque.
L'IMU, così come concepita, risulterà vantaggiosa per coloro che hanno un reddito superiore a 100.000,00 Euro l'anno: costoro pagheranno meno rispetto a 2011.
"Questo perchè l’Imu avrà una aliquota, che sostituirà l’attuale Ici, l’Irpef sugli immobili e le relative addizionali regionali e comunali. Se con l’attuale sistema, l’Irpef sugli immobili aumentava al crescere del reddito, garantendo così un criterio di progressività, ora l’Imu sarà praticamente una tassa piatta, che consentirà ai più ricchi, rispetto all’applicazione dell’Ici, aggravi di imposta più lievi man mano che cresce il reddito. Oltre i 100.000 euro di reddito, questi proprietari di seconda casa pagheranno addirittura meno di quanto hanno pagato sinora con l’Ici”. (Fonte Caf Mestre).

In altre parole l'esclusione delle rendite catastali dall'imposta progressiva garantisce un vantaggio maggiore ai proprietari con reddito complessivo più alto.
Ma vi è di più ! "All'introduzione dell'Imu fa da contraltare l'esclusione dall'Irpef delle rendite catastali per le sole abitazioni non affittate. Uno sgravio che non ha alcuna giustificazione né dal punto di vista equitativo, né tributario, né economico (e costerà allo Stato i,6 miliardi di minori introiti). È un premio per chi affitta in nero e dunque contrasta con le politiche di incentivo all'emersione" (Fonte, la Voce, di Corrado Pollastri).
Mi rivolgo a quelli che ancora sono intenzionati a votare PD, PDL e UDC, che sostengono questo governo Monti. Non lasciatevi ingannare.

Pietro O., Vasto Commentatore certificato 06.06.12 10:56| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti, premetto che forse la mia richiesta non è coerente con questo blog. Sono un'imprenditore Veneto,stanco di arricchire le Banche ladrone, volevo sapere da qualcuno se esistono delle agenzie che controllano gli estratti conto e verificano le spese di commissioni e tassi d'interesse applicati. Attendo informazioni in merito in quanto ho urgenza di porre rimedio ad una situazione problematica

Renzo F. Padova 06.06.12 10:52| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe tu scrivi dei bellissimi post per denunciare tutto quello che non va ma io forse perchè sono ignorante non ho ancora capito bene in concreto le tue proposte, spiegamelo. Grazie

Franco M., Bergamo Commentatore certificato 06.06.12 10:49| 
 |
Rispondi al commento

io aggiungerei altre 3 R:
ribellione; rivoluzione; ribaltamento!
è inutile illudersi! L'Italia va presa subito! ed è ora che tutti si uniscano al M5S, questa è l'unica possibilità di rivoluzionare tutto, e ribaltare un sistema economico-tumorale! basta chiacchiere...urgono fatti!
promuovere M5S... ovunque!!! e che supercricket sia sempre con noi!

angelo t. Commentatore certificato 06.06.12 08:59| 
 |
Rispondi al commento

Se per ogni parola detta dai "politici" (????!!!!) avessimo un centesimo, il debito nazionale sarebbe azzerato. Qui così non cambia nulla o meglio cambia per i sudditi sempre più poveri e tartassati ma per il palazzo restano privilegi e quant'altro.
Penso sia giusto che anche i dipendenti pubblici possano in ultimo essere licenziati ma il vero male che ci attanaglia è la rete dei dirigenti e funzionari statali e parastatali. Sono questi che alla fine comandano in questo paese.

marco c. Commentatore certificato 06.06.12 08:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per mettere in sicurezza non solo fabbricati e capannoni ma tutta la poppolazione dell'Eemilia,STOP provvisorio a tutti i pozzi di gas e petrolio

Renzo . Commentatore certificato 06.06.12 08:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fisco. Salve a tutti . Esiste un reato che si chiama intimidazione psicologica . Governo e sgherri vanno denunciati .

S. Baricolo 06.06.12 08:26| 
 |
Rispondi al commento

Votiamo tutti (5) stelle al più presto. Così li mandiamo tutti a
casa. Se fossimo capaci, ad unirci in questo modo? Altro che
articolo 18??? E senza soldi? Tanto i portafogli sono pieni!!!!

Modestino Pizzano, Magliano S. RI Commentatore certificato 06.06.12 08:21| 
 |
Rispondi al commento

ancora una volta la Politica Italiana per bocca di Monti utilizza il solito leitvmotive:...evasione..evasione!!giusto per scaricare la responsabilità sul popolo italiano...la devono smettere di prendici per il culo...oltre tutto è questo pseudo "economista" si contraddice sempre..prima afferma che la responsabilità del debito è frutto di una responsabilità passata di chi ha governato questo paese....poi dopo due minuti vede che i conti non tornano( e mancano 3,4 miliardi?)allora la colpa è dell'evasione...
Ma la cosa più scandalosa è che l'ABC lo sta ascoltando senza ribattere...quando lui è incapace e fa più danni di Berlusconi!!..in 8 mesi c'ha messo in ginocchio!!peggio dei dei 4 anni di governo di centro destra!!
Eppure lo Spread ormai mantiene un trend insostenibile...e allora?siamo sicuri che il problema fosse Silvio?.
C'è un passaggio che in questa vicenda che ha del "torbido" e cioè non solo l'incarico conferito a Monti, ma anche la sua innaturale nomina a senatore a vita fatta in quattro e quattrotto!segno che li dovevano parare il "culo"un domani qualcuno si fosse svegliato e avesse voluto vederci chiaro!!
Ciò m'induce a pensare che i "poteri occulti" che hanno gestito l'operazione non siano soggetti stranieri, ma bensì domestici!!
Mi meraviglio del Cavaliere che se ne sta zitto e bono!

roby f., Livorno Commentatore certificato 06.06.12 08:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Noi Italiani, abbiamo smarrito, le 3 (R) rispetto, responsabilità,
risparmio cordiali saluti

Modestino Pizzano, Magliano S. RI Commentatore certificato 06.06.12 08:07| 
 |
Rispondi al commento

I poteri forti hanno messo il bavaglio a chi vuole diffondere verità e coscienza critica riguardo alle estrazioni petrolifere in Basilicata.

I poteri forti mobilitano stampa, docenti universitari, politici nazionali e locali, esperti di massimi sistemi.

Ho inviato un messaggio a Grillo chiedendogli di mobilitare il blog. Sono disposto anche ad andare fino a Genova per mostrare i documenti (e sono tanti).

Un post di sostegno di Beppe sul blog è il miglior potere forte che abbiamo noi.

La Basilicata è sempre più una gruviera, una gruviera petrolifera.
Il governatore Vito De Filippo continua a mentire sui dati relativi alle perforazioni e viene smentito addirittura dai dati ufficiali del Ministero dello Sviluppo Economico e dell’UNMIG (Ufficio Nazionale Minerario per gli Idrocarburi e le Georisorse).

71 associazioni, movimenti, comitati ed organizzazioni (tra cui il M5S di Matera) lo sputtanano (Basilicata gruviera petrolifera.pdf), ma lui se ne strafotte.

Poi, guarda caso, nei giorni scorsi e dopo il terremoto che ha colpito l’Emilia Romagna, con una coincidenza strepitosa, in una intervista pubblicata sulla Gazzetta del Mezzogiorno (Doglioni GdM 27_5_2012.pdf), il geologo Carlo Doglioni, tranquillizza o cerca di farlo sul non rischio sismico e di contaminazione del circuito dell’acqua in Val d’Agri.

Affermazioni queste che non tengono conto di quello che già è avvenuto e avviene, spesso sottaciuto o minimizzato in sede locale per quanto attiene l’inquinamento degli invasi, sorgenti e corsi d’acqua da mettere in relazione alle estrazioni e produzione petrolifera e sulla sismicità che secondo alcuni “timidi” geologi locali è ascrivibile alle attività petrolifere, con un rischio sismico che Eni sa esistere ma di cui si guarda bene di sollevare.

Carlo Doglioni, 1 esperto su questi temi. E’ stato smentito dal terremoto in Emilia Romagna, dal momento che in suo studio sull’area della Erg Rivara escludeva sismi o al massimo ne prevedeva di magnitudine 3.

maurizio a., matera Commentatore certificato 06.06.12 07:43| 
 |
Rispondi al commento

Petrolio & disoccupazione
Riceviamo e pubblichiamo una lettera da parte di un gruppo di disoccupati viggianesi da questa mattina in presidio permanente presso il comune della cittadina. Preghiamo chi vive nelle vicinanze di seguire la vicenda e dare una mano in base alle proprie possibilità.
Oggi a partire dalle ore 10 i disoccupati viggianesi stanno presidiando ad oltranza la sede del comune di Viggiano. Con questa nuova manifestazione vogliamo “costringere” i nostri amministratori a risolvere definitivamente il problema occupazionale viggianese.
Il signor Sindaco Alberti è stato propenso a riceverci per discutere di nuovo il tema. Noi abbiamo rinunciato ad un ennesimo incontro ben sapendo l’esito della discussione e per non sorbirci di nuovo le solite “chiacchiere”. Dopo di che Alberti, accompagnato dal suo vice Montone, sono scesi per strada pregando una nostra delegazione di accompagnarli presso la sede del distretto meridionale ENI di Viggiano. Noi abbiamo rifiutato anche questo invito ritenendolo un nuovo tentativo di “addolcire” i nostri animi. Il sindaco ed il suo vice si sono recati alla sede ENI. (Noi abbiamo richiesto ufficialmente il 30 aprile all’ENI un incontro. Il 16 maggio, durante la nostra manifestazione davanti la sede ENI di Viggiano, il signor Gheller, responsabile del distretto, non ha voluto riceverci insieme ai rappresentanti dell’amministrazione. Non hanno voluto riceverci nemmeno il 30 maggio all’incontro organizzato dal sindaco Alberti). Ora abbiamo deciso di porre la nostra piena f iducia nelle mani dell’ amministrazione di Viggiano ed al consigliere provinciale Prinzi che hanno dato parola di risolvere il nostro problema. Loro hanno dichiarato di aiutarci anche facendo dichiarazioni alla stampa. Ora è il momento che mantengano le loro promesse. Noi siamo decisi di manifestare la nostra rabbia sino a quando non avremo ricevuto delle proposte concrete, cioè un lavoro SUBITO.
paolosinisgalli@tiscali.it
redazioneagri@tiscali.it

maurizio a., matera Commentatore certificato 06.06.12 07:39| 
 |
Rispondi al commento

..Non bisogna essere dei dotti per capire qual'è la medicina per curare quest'economia italiana in rianimazione. L'unica cura possibile e da avviare subito è LIBERALIZZARE TUTTO.

Wiu@m@o -, Firenze Commentatore certificato 06.06.12 07:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi?
...Pizzarotti!
...Pizzarotti Chi?
...Pizzaroooti!!!!
CHiiii ???

Antonio Giampalmo 06.06.12 04:52| 
 |
Rispondi al commento

l'economia ormai è un circolo esclusivo: lo stato appalta alle grandi imprese, òe grandi imprese si fanno finanziare dalle banche che sono controllate dagli stessi capitalisti e politici che controllano le grandi imprese, quindi le grandi imprese guadagnano miliardi con appalti spesso inutili finanziati dalle banche che sono i loro salvadanai costruiti con i nostri risparmi. A sua volta lo stato si indebita per pagare le imprese appaltatrici e di nuovo intervengono le banche a comprare titoli di stato. Quindi il grande capitale fa miliardi sia con gli appalti, sia con il debito. Chi paga siamo noi martellati da tasse per pagare sia il debito che gli interessi. Inoltre questa macchina mangiasoldi costa in stipendi enormi a manger e politici e noi sudditi, tacciati di evasori, dobbiamo abbassare la testa e pagare anche a costo di venderci casa. IL DEBITO PUBBLICA E' UNA MENZOGNA COSTRUITA DAI POLITICI E DAI GRANDI CAPITALISTI PER TOGLIERCI TUTTO PER POI PORTARE IL MALLOPPO ALL'ESTERO E RICOMPRARE TUTTO A PREZZI DI SALDI DI FINE STAGIONE. UN GIOCHINO CHE ORMAI RIPETONO IN TUTTE LA NAZIONI VISTA LA GLOBALIZZAZIONE.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 06.06.12 00:32| 
 |
Rispondi al commento

Io nel mio piccolo da italiano amante dell'italia sono a cercare di creare un "incantesimo" protettivo contro quei satanisti malefici del nuovo ordine mondiale.

Però da solo non è facile contro quella gentaglia.


Occorrerebbe una unione di intenti di tutti i maghi italiani, sia quelli che lo fanno per mestiere che quelli che lo fanno per diletto.


Se tutti alla stessa ora di tutte le mezzenotti ci mettiamo davanti ad un "tetragrammatron" che è un simbolo facilissimo da trovare anche con google e che possiamo stampare o visualizzare direttamente sul monitor del pc..... dicevo se tutti a mezzanotte ci concentriamo sugli occhi del tetragrammatron e pronunciamo intensamente le parole del nuovo ordine mondiale alla rovescia cioè "ELAIDNOM ENIDRO OVOUN" per almeno 10 minuti, come se fosse un mantra , vedrete che gli spaccheremo il loro incantesimo e tutto il loro fare satancio si ritorcerà contro di loro!

Non occorre necessariamente essere dei professionisti ma può farlo chiunque possiede grande AMORE per l'italia e per il suo popolo e forte disapprovazione per le nefandezze del nuovo ordine mondiale.

Io da domani comincio e se qualcuno vuole unirsi simbolicamente a me puo farlo ogni mezzanotte per i primi 10 minuti del nuovo giorno.

ELAIDNOM ENIDRO OVOUN 06.06.12 00:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il post descrive un avvitamento le entrate diminuiscono di 3,5 miliardi la cura non funziona la benzina che nei mesi scorsi a raggiunto prezzi folli vivo a Roma e ho visto strade vuote in ore impensabili sembrava notte fonda ma no erano le 13,00
Che questi soldi che mancano all erario siano quelli non spesi in benzina ????

Riccardo Garofoli 06.06.12 00:01| 
 |
Rispondi al commento

A chi critica pizzarotti per i tempi lunghi
Secondo me fa bene a prendersi tutto il tempo per scegliere i componenti della squadra i problemi di Parma pare siano tanti e seri auguri pizzarotti e scegli bene la tua equipe

Riccardo Garofoli 05.06.12 23:48| 
 |
Rispondi al commento

Leggo i commenti e mi torna alla memoria il periodo del austerity credo il1973 lo ricordo con gioia ( ero poco più che adolescente ) con la bici in messo alle vie vuote le gare di ragazzi il momento era duro ma non ne avevo coscienza ci bastava poco per giocare e poco avevamo anche prima il tappo di una birra in barattolo di pelati vuoto la lippa la crisi almeno nei giochi al epoca non la abbiamo percepita

Riccardo Garofoli 05.06.12 23:38| 
 |
Rispondi al commento

Sembra la corrida di Corrado dilettanti allo sbaraglio
Un prof poi essere un buon insegnante teorico ma all atto pratico una pippa clamorosa stanno facendo tirocinio su la pelle nostra e non hanno neanche l umiltà di ammettere che sono nuovi del lavoro e che stanno commettendo una follia di errori sempre a danno dei poveri cittadini un governo senza palle in mano a sciamani una volta li chiamavano stregoni e li bruciavano ora bruciano lo stato sociale le lotte per ottenere i diritti minimi per non essere considerati schiavi alle elezioni il prima possibile

Riccardo Garofoli 05.06.12 23:08| 
 |
Rispondi al commento

"Quando, nel corso degli umani eventi, diviene necessario per un popolo spezzare i legami politici che lo hanno unito ad un altro, ed assumere, fra le potenze della terra, la posizione distinta e paritaria a cui le leggi della Natura e di Dio gli danno diritto, il giusto rispetto dovuto alle opinioni dell'umanità esige che esso dichiari le ragioni che lo costringono a separarsi.
Consideriamo verità evidenti per sé stesse che tutti gli uomini sono creati uguali; che sono stati dotati dal loro Creatore di taluni diritti inalienabili; che, fra questi diritti, vi sono la vita, la libertà e il perseguimento del benessere. Che per garantire questi diritti, vengono istituiti fra gli uomini dei governi che derivano dal consenso dei governati il loro giusto potere. Che ogni qualvolta una forma di governo diviene antagonistica al conseguimento di questi scopi, il popolo ha diritto di modificarla e abolirla, e di creare un governo nuovo, ponendo a base di esso quei principi, e regolando i poteri di esso in quelle forme che offrono la maggiore probabilità di condurre alla sicurezza ed alla felicità del popolo medesimo. La prudenza consiglierà, in fatto, di non cambiare per motivi tenui o transitori governi stabiliti da tempo; l'esperienza dimostra, invero, che gli uomini sono più inclini a sopportare i mali, finché sono tollerabili, che a riprendere la giusta direzione, abolendo forme alle quali sono adusati. Ma quando una lunga serie di soprusi ed usurpazioni, volti invariabilmente ad un unico scopo, offrono prova evidente del disegno di un governo di assoggettare il popolo a condizioni di dispotismo assoluto, é diritto e dovere del popolo di abbattere quel governo e di creare nuove salvaguardie per la sua sicurezza futura.
Tale é stata la paziente sofferenza di queste Colonie; e tale é la necessità che le costringe a mutare il loro precedente sistema di governo.

Michele Giardina 05.06.12 23:08| 
 |
Rispondi al commento

Uno degli alibi per chi non paga le tasse è, devo pagare per i fancazzisti statali-comunali. Pultroppo è vero che uno 10 20% degli statali non fa nulla, ebbene il governo invece di prevedere la possibilità di licenziare questi fannulloni, ha previsto la possibilità di licenziare per i lavoratori privati, in cui il tasso dei fancazzisti è notevolmente minore rispetto a quelli pubblici. Si cominci a colpire pesantemente chi ha rovinato l'italia, evasori e questo lo si sta facendo, ma anche i fancazzisti della pubblica amministrazione, perchè se a un artigiano capace che lavora 10 12 ore al giorno, pretendi di tassarlo al 50 60% se vede nei comuni negli enti statali dei fancazzisti è chiaro che cerchi in tutti i modi di pagare meno tasse possibili. Si cominci a tagliare le regioni a statuto speciale, la patria dei fancazzisti.

FABER C., RIMINI Commentatore certificato 05.06.12 23:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A nome dei tecnici autonomi specializzati in elettronica chiedo che la mia categoria cambi denominazione tecnico e ormai dispregiativo di pessimo politico elevato alla 10 specializzato in riparazioni di apparati elettronici

Riccardo Garofoli 05.06.12 22:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe quel coglione a parma non ha capito un cazzo......maledetti Istituti Professionali!

Raffaele Salviulo 05.06.12 22:58| 
 |
Rispondi al commento

Piu sono emeriti e più sono incapaci!

Diffidate sempre dalle carriere facili e brillantissime perché sono solo frutto di raccomandazioni.

bruno-bassi 05.06.12 22:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Infatti solo un emerito professore della Bocconi poteva pensare che alzando a dismisura le imposte le imprese rimanessero in Italia a testa china con tutte le possibilità offerte dagli Stati confinanti...
Qui i casi sono due:
1) E' il solito Professore che non sa fare nulla di pratico abituato SOLO a far tornare i conti sulla carta, esercizi di teoria e nulla più;
2) E' complice consapevole di questo massacro perché l'Italia l'ha già promessa ad altri!

In tutti e due i casi sarebbe meglio levarselo dalle scatole ALLA SVELTA!!!

Donato Tobi () Commentatore certificato 05.06.12 22:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

..e intanto la gente sta consumando il 14-15% in meno di benzina rinunciando all'auto. Tié. Vuol dire che qualche italiano il cervello lo usa.
Io l'auto la prendo solo per i lunghi tragitti (praticamente solo lavoro) e prendo la bicicletta per gli altri spostamenti (1-3-5km). Detto ciò si sa anche che le autostrade sono sempre più vuote.
Francamente mentre mi reco al lavoro da almeno 1 mese ho rilevato che la strada statale che percorro è nettamente più vuota al mattina. Mi sembra surreale. Il mondo sta davvero cambiando! Più di una cosa sta cominciando a scricchiolare e francamente ne sono contento.

Luigi Di Pasquale, Margherita di Savoia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.06.12 22:19| 
 |
Rispondi al commento

MA FANNO PROPRIO RIDERE. LO STATO NON HA SOLDI E NOI CHE DOVREMMO RISPONDERE??? MA NON SI VERGOGNANO? VIA TUTTI

ADA R., Rho Commentatore certificato 05.06.12 22:19| 
 |
Rispondi al commento

CI VUOLE UNA VERA RIVOLTA. SE APETTIAMO LE ELEZIONI POLITICHE SIAMO GIA' ANNEGATI E MORTI. QUESTI NON SE NE VANNO CON LE BUONE!!

ADA R., Rho Commentatore certificato 05.06.12 22:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione


Quando insegneranno a sQUOLA il ciclo di carnot = CICLO DELLA MORTE ?

tasse selvagge = aumento gettito temporaneo

REStrizioni credito = diminuzione aff.damenti
imprese

Mancanti investimenti / pagamenti alle imprese :
bilancio dello stato in controllo

RISULTATO DOPO 6 MESI:

SPREAD DI MERDA

DIMINUZIONI CONSUMI

FALLIMENTI IMPRESE

CONTRAZIONE RISPARMIO

CONTRAZIONE GETTITO

CONTRAZIONE LAVORO...

:::::::::::

CACCIAmo MONTI....SUBITO !

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.06.12 22:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo Modus Operandi della Casta Politicosaura, e' lo stesso da decenni, nessuna politica organica, ma solo tasse e benzina alle stelle; ma cosa succederebbe se la vendita di benzina calasse dell'80%? Un'ipotesi futuribile, il giorno in cui tanti cittadini dovranno scegliere tra la bistecchina e un giro in auto...qui cqasca il ciuccio!

U-Boot 110 05.06.12 21:59| 
 |
Rispondi al commento

gentili signori, io sono un piccolo commerciante,(ristoratore)ed esercito nel bel mezzo del centro
di firenze,vi vorrei descrivere la mia (e non solo
perche ritengo di essere parte di una compagnia molto folta)situazione.la realta' , inutile sottolinearlo e' drammatica il calo delle presenze
in citta'e' molto forte ,le attivita'muoiono in numero sempre crescente,ma quello che mi preme mettere a fuoco e' che nonostante la realta'sia cosi' critica le nostre autorita'si comportano come se niente fosse, e per autorita'oltre al governo centrale (il quale ben si guarda dal prendere in considerazione tutti i problemi emersi
con l' enorme crisi piovutaci sopra) intendo riferirmi alla nostra amministrazione comunale,
nel fstto specifico,intendo sottoporre alla vostra
attenzione i seguenti fatti; il locale che gestisco si trova in una strada molto carina,proprio all'uscita di uno dei musei piu'noti della citta'e l'amministrazione comunale
pur essendoci le transenne intorno al museo citato
perche' considerato obbiettivo sensibile,ci a infilato un pacheggio per motorini(!)questa situazine si protrae da circa 20 anni(da quando avenne l'attentato (mafioso?)in via dei georgofili. tradotto nei fatti,noi ci siamo ritrovati
con una montagna di scooter a pochi metri dal nostro locale,e si puo'facilmente intuire gli effetti sulla nostra attivita' che tale provvedimento ha avuto.pur avendo piu'volte cercato di far notare i fatti (avendone parlato direttamenta con l'assessore alla mobilita'della precedente amministrazione)tutti mi hanno sempre risposto a spallucce,l'anno scorso mentre passava
per questa strada il sindaco renzi gli feci notare
i fatti ma anche lui mi fece il fatidico gesto delle spallucce.le nostre associazioni di categoria e'come non esistessero avendo portato anche loro a conoscenza dei fatti.molti altri esercenti di questa zona hanno dei grossi problemi
di tipo burocratico e dei rapporti con l'amministrazione assimilabili al nostro ,ma nessuno si espone.aiutatemi!

giovanni. 05.06.12 21:33| 
 |
Rispondi al commento

forse faccio un commento scomodo avendo letto in rete che tra Beppe Grillo e Paolo Barbard non scorre buon sangue, ma non sarebbe opportuno mettere da parte questi "diverbi" e prendere in seria considerazione l'uscita dall'euro e mettere in pratica la MMT???
inutile fare come i "capponi di Renzo", invece di "beccarsi tra noi , uniamoci e remiamo insieme per la salvezza di noi tutti
ciao

luca neri 05.06.12 21:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UNA PROPOSTA!
La B.C.E. non dia più credito alle banche,se ha dei soldi da dare a qualcuno li usi per anticipare gli stipendi agli operai delle varie aziende sparse su tutto il territorio italiano!
questo farà ripartire l'economia..
ma li dia direttamente,senza intermediari con assegni,senza passarli ad altre banche che si faranno importanti con le trattenute,o senza passare per il governo,e un altra cosa:
il parlamento europeo,imponga dei limiti salariali ai parlamentari italiani!
questo ci darà un pò di respiro.. GRAZIE!

Mimmo G., cardito (NA) Commentatore certificato 05.06.12 21:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se il nostro culo funzionasse da salvadanaio ce lo romperebbero!
comunque io resto del parere,che l'unica soluzione possibile,reale e concreta per uscire da questa crisi,sia abbandonare l'euro!
ma questi si ostinano a tenerla in piedi,si ostinano con questi sacrifici del cazzo che solo noi italiani greci e spagnoli facciamo,i francesi e i tedeschi si reggono perché noi gli paghiamo le spese! ma presto toccherà anche a loro..e questione di tempo e lo sappiamo bene tutti,sarà allora che l'euro finirà di esistere,ve lo dico io i primi ad abbandonare l'euro saranno i tedeschi!!

Mimmo G., cardito (NA) Commentatore certificato 05.06.12 21:10| 
 |
Rispondi al commento

Oggi l'economia è fatta, per costringere tanta gente, a lavorare a ritmi spaventosi per produrre delle cose per lo più inutili, che altri lavorano a ritmi spaventosi, per poter comprare, perché questo è ciò che da soldi alle società multinazionali, alle grandi aziende, ma non dà felicità alla gente. Io trovo che c'è una bella parola in italiano che è molto più calzante della parola felice, ed è contento, accontentarsi, uno che si accontenta è un uomo felice.
TIZIANO TERZANI

Matteo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.06.12 20:55| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Se il professore politico non avesse fatto sega all'Uni quando nelle ore di macroeconomia, spiegavano cos'è e che effetti ha la curva di Laffer sull'economia di una nazione, molto probabilmente non saremmo in queste condizioni disperate!

Per fare quello che ha fatto Monti all'Italia, non serviva un manipolo di professori plurilaureati, ma sarebbero bastati quattro garzoni di macelleria (con tutto il rispetto per la categoria), che oltretutto, ci sarebbero anche costati meno di stipendio.

Valerio Perucca 05.06.12 20:32| 
 |
Rispondi al commento

c'è una strana calma in giro , ho questa senzazione da diversi giorni.

Forse nell'aria hanno cominciato a immettere sonniferi molto potenti , quelli della tv merdaset e castarai non bastano +

la grecia è alle porte ci spezzeranno le reni

sabatino 05.06.12 20:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

http://lucafiordelmondo.blogspot.it/

Luca Fiordelmondo 05.06.12 20:28| 
 |
Rispondi al commento

scusate, la benzina aumenta... ma avete visto la pubblicità della fiat che offre a chi compra un'autovettura la benzina per tre anni ad euro 1 il lt? con chi è connessa la fiat????

Generosa Di Guglielmo 05.06.12 20:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E meno gente lavora, piu tasse devono pagare quei pochi che tengono duro.

m4rc0 64 Commentatore certificato 05.06.12 20:16| 
 |
Rispondi al commento

la tempesta perfetta è in arrivo...oggi lo spread è in forte rialzo...l'hanno tenuto a bada un po' con il "bond italia" offerto da qualche giorno ai piccoli risparmiatori con scadenza media 4 anni...ahhh!..voglio vedere quando le banche dovranno restituire i 170 mld presi in prestito alla bCE e che scadranno l'anno prima...secondo voi a chi rimarrà il "cerino in mano"..semplice ai botpeople!!io il debito non lo pago...chi investe in bond si assume il rischio!!!non sono soldi su conti correnti!!
La Benzina..la situazione del comparto automotive è prossima al crollo totale...3 aziende locali sono in estrema difficoltà (si parla già di chiusure e tagli)non date retta a quello che dicono..siamo allo sbando!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 05.06.12 19:56| 
 |
Rispondi al commento

..se poi quel coglione di pizzarotti, eletto sindaco per M5S , la prima cosa che fa è una intervista con foto di famiglia x CHI,e il tg3 ne da la notizia sputtanandoci allora la sensazione che siete un branco di coglioni si materializza !!!!!

ina ghigliot 05.06.12 19:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

percio bisognerebbe andare ad elezioni subito... e noi siamo pronti Beppe? se si andasse ad elezioni dopo l'estate saremmo pronti?

mmuttley mu Commentatore certificato 05.06.12 19:36| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori