Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

L'antipolitico


stilita.jpg

Il signor Q (è un nome di fantasia) ha perso il posto di lavoro, il figlio è da sempre disoccupato, gli è stata recapitata una cartella di Equitalia di 10.000 euro su cui sta indagando un commercialista che gli fa credito, la moglie ha bisogno di costosi medicinali a pagamento, non riesce a onorare le scadenze del mutuo e dovrà lasciare il suo appartamento, le bollette dell'acqua, del gas, della spazzatura, dell'energia elettrica sono mazzate che non prova neppure più a schivare. Gli arrivano ogni mese in piena faccia e le paga quando può insieme alla mora. La figlia ha rischiato uno stupro e in casa hanno già subito un furto. La porta blindata la sta pagando a rate. Nel fine settimana è sempre in fuga dall'inquinamento. L'aumento della benzina gli consente però solo un'autonomia di 50 km (andata e ritorno) per uscire dalla città, deve tornare indietro quando la spia della benzina diventa rosso incandescente. Il nonno si è spento da poco insieme alla sua pensione che contribuiva alla spesa settimanale alla Lidl, lasciando così la famiglia nella disperazione.
Il signor Q è un antipolitico viscerale, da sempre. "La politica è sporca (per questo lui se ne lava le mani)". "La politica la fanno i politici". "Io ho altro da fare che occuparmi di politica". "C'è chi lavora e chi fa politica e io lavoro". Il signor Q (quanti milioni di signor Q dormono da sempre sonni beati in Italia?) detesta la politica. Ma se lui non si occupa di politica, è la politica che si occupa di lui. Lo spolpa vivo. Gli toglie i diritti civili, la libertà di informazione, il diritto alla salute, la casa, il lavoro, la sicurezza, un futuro per i suoi figli. L'antipolitica del signor Q ha le sue radici profonde nel distacco tra cittadino e Stato, tra un mondo ideale, e inesistente, dove si coltivano i propri interessi privati, e il mondo "là fuori" che non busserà mai alla tua porta. Ognuno vale uno, ma chi non partecipa vale zero.

lostatosiamonoi_3DA.pngLo Stato siamo noi di Piero Calamandrei

"Chiamare i deputati e i senatori 'rappresentanti del popolo' non vuol dire oggi quello che voleva dire in altri tempi: si dovrebbero chiamare 'impiegati del loro partito'"

vedi-su-amazon.png

lasettimanabanner.jpg

10 Giu 2012, 13:00 | Scrivi | Commenti (1224) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

al-Qaida

roberto8 02.04.13 09:43| 
 |
Rispondi al commento

E COSI CHE CI HANNO FOTTUTI !! LA POLITICA CHE DOVEVAMO FARE NOI, NEI NS INTERESSI, L HANNO FATTA LORO !! MA, SOLTANTO, PER QUELLI......PROPRI E DEI PROPRI........AMICI !!

Nicola Conocchiella 17.06.12 00:18| 
 |
Rispondi al commento

Cosa possiamo fare per aiutare il signor Q?
Io posso fare uno spettacolo gratis di cabaret e musica, se qualche altro artista è interessato possiamo dare una mano e un sospiro di sollievo a qualcuno che ha bisogno.

moss vald, torre de roveriBG Commentatore certificato 16.06.12 13:51| 
 |
Rispondi al commento

Il Sig Q?Quanti sig Q esistono in Italia?Quanti sig Q sono incazzati con questa politica di merda?Quanti sig Q stanno urlando la loro rabbia?QUANTI SIG.Q SAREBBERO DISPOSTI AD IMBRACCIARE UN ARMA PER FARE FUORI TUTTI I BASTARDI CHE SIEDONO IN PARLAMENTO?
NESSUNO.I sig.Q non fanno nulla.Se la prendono in quel posto e tacciono.

mauro m., VENEZIA Commentatore certificato 15.06.12 21:59| 
 |
Rispondi al commento

info sul comune di CAMPIONE D'ITALIA TRATTO DA:
http://www.corrierecomo.it/index.php?option=com_content&view=article&id=39936:campione-in-rosso-il-primo-cittadino-chiede-aiuto-al-governo&catid=21:cronaca&Itemid=28

Campione in rosso, il primo cittadino chiede aiuto al governo Martedì 12 Giugno 2012
Dopo l’incontro con i parlamentari
Il micidiale mix tra il cambio sfavorevole tra franco ed euro, il calo (per quanto contenuto) degli incassi del Casinò e il contributo fisso che la casa da gioco deve versare al Comune (60 milioni di euro) hanno portato ieri mattina il sindaco di Campione d’Italia ad appellarsi al governo Monti. Non prima, peraltro, di aver incontrato a Villa Saporiti i parlamentari comaschi e lecchesi per illustrare la situazione.
Un incontro, ha poi spiegato lo stesso primo cittadino, svolto «affinché i parlamentari si facciano carico delle difficoltà che stiamo tutti vivendo», con la casa da gioco che, in particolare, «soffre della fragilità provocata dal deterioramento del rapporto di cambio tra euro e franco svizzero, e delle decisioni adottate dal legislatore in materia di concessione di nuovi giochi legalizzati sul territorio italiano».
Rispetto al nodo dei 60 milioni di euro che il Casinò deve ogni anno al municipio, la Piccaluga ha spiegato che «con la quota di proventi di sua spettanza, il Comune può dare copertura finanziaria alle particolari misure a favore dei suoi cittadini».
Inoltre, sostiene sempre il sindaco, «l’esercizio del Casinò rappresenta elemento insostituibile di garanzia degli equilibri socio-economici della comunità campionese, e, per ciò stesso, della conservazione delle condizioni di serena e pacifica convivenza». «L’amministrazione - è la chiusura del comunicato diffuso dalla Piccaluga - ha chiesto che il governo, nonostante la comprensibile priorità dei problemi nazionali, trovi la necessaria e urgente attenzione verso questa comunità, adottando provvedimenti che consentano all’enclave di superare questa difficile situa

aldo bianchin Commentatore certificato 13.06.12 12:38| 
 |
Rispondi al commento

altro che mandare commenti forbiti, dovete mandare commenti superincazzati, W Robespierre!!!

adriano fontanot 13.06.12 11:28| 
 |
Rispondi al commento

grillo sei incredibilmente ridicolo.che fai il bush della situazione? non trovi argomentazioni migliori per usare sempre e solo il discrimine per avvalorare tesi cosi' stupide.c'e' gente a differenza di te che si dannnano l'anima per rendere questo schifo migliore e non stanno la a gridare e pontificare anche sui calzini della nonna pur di non dire apertamente cio' che credono veramente.parli della strage dei MAPUCHE e poi dai credito ai leghisti sulla questione degli immigrati e sulla cittadinanza,come al solito c'e' chi e' pronto a garantirsi VERGINITA' internazionali ma guai ad esserlo in casa.sarebbe lunga la lista ma non serve d'altronde dopo anni di spettacoli gratis a iosa ed esilaranti quello di parma li sta battendo tutti.la morale fattetela da solo la giunta ancora non c'e'.i MAPUCHE?LASCIA PERDERE SONO COSE TROPPO GROSSE PER TE.VUOI CAMBIARE IL MONDO E NON RIUSCITE A METTERE INSIEME QUATTRO GATTI DI AMMINISTRATORI,PER FAVORE GRILLO CONTINUA A RECITARE LA PARTE MA NON PENSARE CHE SIAMO TUTTI STUPIDI.

lello bnaventura 13.06.12 11:17| 
 |
Rispondi al commento

ma non c'è nessuno con le palle che puo' rompere il c...o a questa gentaglia di politici?

adriano fontanot 13.06.12 11:17| 
 |
Rispondi al commento

mi continuo a chiedere perché le generazioni più giovani non siano sul piede di guerra per chiedere maggiore equità: chi oggi è in pensione ha goduto di benefici inimmaginabili per le nuove generazioni: le insegnanti sono andate in pensione con 9 anni 6 mesi e 1 giorno di lavoro, quindi spesso prima dei 40 anni e hanno iniziato subito a prendere la pensione, così come i milioni di prepensionati, ovviamente i politici, i negozianti che in passato hanno versato una miseria e ora prendono la pensione come tutti gli altri, ecc. Noi giovani, se siamo tra i superfortunati con posto fisso andremo in pensione a 75 anni e prenderemo 200 euro al mese di pensione, se non siamo tra i privilegiati, niente in tutto. PER EQUITA' CON LE NUOVE GENERAZIONI INTRODUCIAMO UNA TASSA SUI PENSIONATI! che sia proporzionale e progressiva: chi prende 1000 euro al mese pagherà pochissimo, chi di pensione ne prende 5000 pagherà moltissimo. certo non possiamo pensare che sia un parlamento composto da iperprivilegiati, pensionati da anni, che prenda una decisione del genere. Solo un movimento come quello 5S, composto prevalentemente da giovani, può portare avanti una battaglia come questa.

chiara crepaldi 13.06.12 09:56| 
 |
Rispondi al commento

L'importanza delle parole

C'è una parola che, a mio avviso, è perfettamente adeguata all'attuale situazione del mondo occidentale: "Terremoto"

Quello fisico, della natura, sconvolge, terrorizza, annienta vite e costruzioni, crea macerie.

Quello etico è altrettanto sconvolgente.

Il punto, mi permetto di ripetere altri miei interventi, è quello che non siamo di fronte soltanto ad un problema politico, economico, finanziario che si possono risolvere con palliativi parziali.

Siamo di fronte ad un problema che investe tutto il "sistema" che governa il mondo occidentale.

Sono in crisi, sono in discussione, sono in crescente fase di rigetto i "Valori" che hanno retto, finora, questo mondo.

Un mondo che ha avuto l'obiettivo, non palesemente dichiarato ma evidente, di favorire i pochi rispetto ai tanti.

Senza rispettare un principio fondamentale: la giustizia sociale.

Permettendo che l'egoismo prevalesse sulla solidarietà, accettando e premiando i rapinatori e vessando, deridendo e tartassando i rapinati.

Accettando che fosse un merito assoluto il raggiungimento dei propri fini a qualsiasi costo.

Le parole che hanno retto questo mondo sono: Dio, Patria e Famiglia.

Da queste parole derivano le seguenti: Credere, Ubbidire e Combattere.

A mio avviso non è più possibile dominare un mondo democratico sulla base di queste parole.

Molti di coloro che hanno il potere hanno capito perfettamente che, prima o poi, il sistema rischia di crollare.

Ma non si rassegnano e quindi faranno di tutto per non perdere il potere e il denaro faticosamente conquistati nel tempo.

Secondo il mio parere il processo è irreversibile salvo trasformare le democrazie in dittature che impongano con la forza ciò che non possono più fare con la ragione.

Sempre più persone "capiscono" che sono state turlupinate, da sempre,con parole che si devono ridiscutere e ridefinire.

La domanda che pongo, in finale è la seguente:

riusciranno a salvarsi?

vito pallotti.it

Vito P., verona Commentatore certificato 13.06.12 09:42| 
 |
Rispondi al commento

Spero di non diventare mai il signor Q!
nel frattempo però vivo in una casa modesta (20€ di IMU in due), non faccio spese folli, lavoriamo entrambi come dipendenti stringendo i denti.
E' vero che il signor Q è tartassato, ma a volte pretendiamo divertimenti, tecnologia ed altro che società, pubblicità e massa ci "impongono".
Se ne sente tanti che si lamentano e poi hanno la doppia e terza casa... poverini!

Stefano M., nononoeno@gmail.com Commentatore certificato 13.06.12 08:54| 
 |
Rispondi al commento

credo che siamo arrivati alla fine di tutto questi fanno vedere scene di disperazione pianti ma alla fine il loro scopo e quello di farti fare una vita senza via di uscita e di sacrifici mentre loro si divertono alle tue spalle basta rivoluzione non c'e cura depenniamo tutto e si ricomincia via tutta questa spazzatura

roberto bellone 12.06.12 18:39| 
 |
Rispondi al commento

Oggi pomeriggio tornando da scuola, dopo l'ultimo scrutinio, ho pianto. Ho pianto perchè abbiamo bocciato Nico. Nico ha 11 anni ed ha frequentato la prima media. Nico va e torna da scuola da solo, Nico parla sempre ad altissima voce, Nico non studia a casa, molto spesso non porta a scuola libri e quaderni, Nico non riesce a stare attento, Nico vuole attirare l'attenzione di ogni insegnante su di se' e chiama papà il professore di musica. Nico ti guarda con quegli occhioni neri e, dopo aver fatto il suo comodo per tutta la lezione, solo per averti "dedicato" cinque minuti, dice: oggi sono stato più bravo, vero, professoressa? Tutto è relativo. Nico ha bisogno di un insegnate che stia a sua esclusiva disposizione e lo aiuti. Magari la bocciatura sarà una lezione, ma ha bisogno di aiuto per crescere.
Ho scoperto che esiste una Authority per l'infanzia e l'adolescenza. Paghiamo le tasse anche per questo. Cosa fa quest'Authority? Se non avessi letto che esiste non me ne sarei mai accorta. Mi sarei accorta, invece, se Nico avesse avuto a sua disposizione un insegnante di sostegno. Un membro di Authority ci costa dieci volte un insegnante di sostegno e non ci serve a nulla. Un insegnate di sostegno avrebbe salvato Nico e tanti come lui.
Che rabbia!

Sonia R. Commentatore certificato 12.06.12 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Il signor Q è ormai allo stremo. E' scosso da violenti conati di vomito ogni volta che sente parlare un politico ed è completamente disidratato. Ha smarrito anche la coscienza del tempo e dello spazio. Quando ha sentito il Ministro Fornero, benedetto il sia il suo nome, strapazzare i vertici del'Inps per aver diffuso dati veri e non manipolati, come il Ministro, benedetto sia il suo nome, avrebbe voluto, è uscito in strada inneggiando a Stalin. I vicini hanno subito organizzato un barbecue in suo onore.

Emidio Dappino 12.06.12 15:55| 
 |
Rispondi al commento

Caro Premier,
mi spiega Lei, e tutti quelli come Lei compresi i suoi colleghi di Bruxell, personaggi da 20000 euro al mese..., dove trova il coraggio e la spudoratezza di continuare a chiedere SACRIFICI agli Italiani , a quelli dei 900 - 1100 euro al mese, ai precari senza futuro o peggio ancora a chi e' senza lavoro ????

Lei, caro signor Premier non eletto, chiede sacrifici per salvare che cosa ? ...... le banche ?...... o tutto quel sistema economico-finanziario marcio che ci ha portato a questo punto e del quale Lei ne fa pienamente parte !!!!!!!!!!!!!!!!!

Lei si che ha una gran bella faccia tosta !!!!!!

MA FINIRA', OOOOOOO SE FINIRA' !!!!!!!!!!!!!!!!!!

Vincenzo.

vincenzo la rizza 12.06.12 15:17| 
 |
Rispondi al commento

Vi passo una bellissima ed una brutta notizia.
Inizio dalla bella:

l'ex ministro Brunetta è stato licenziato dal Comune di Venezia per........... assenteismo.
Finalmente qualcuno ha capito dove risiedono i fannulloni e i nullafacenti.

Passo alla brutta
La giunta del senato ha votato a favore dell'arresto di Lusi.

qualcuno starà sicuramente pensando........ma chi scrive è impazzito?????????????????? ma come brutta notizia?

Poveri allocchi degli italiani!! la giunta vi ha fatto capire la differenza che esiste tra chi ruba i soldi al partito e chi li ruba per il partito.

by by domenico

domenico musci 12.06.12 15:01| 
 |
Rispondi al commento

Da quando è in ascesa il M5S stanno parlando di antipolitica, i soliti paroloni che usano come una clava.Non vi è nessuna antipolitica è semplicemente altra politica, diversa, più moderna, vera, quella che si occupa della Polis, dei problemi veri della gente. La loro è partitocrazia,è una casta autoreferenziale. Hanno spolpato il paese. Dicono che dire di uscire dall'euro è una bestemmia, e allora, gli inglesi che non ci sono mai entrati nell'euro che sono? dei dannatelli da 4 soldi? Basta con questi atteggiamenti intelletualoidi che servono solo a coprire la paura che hanno. E' inutile che coprano il viso o modificano la voce impaurita, tanto della loro paura si sente la puzza.

Beniamino Migliaccio, Ercolano Commentatore certificato 12.06.12 13:29| 
 |
Rispondi al commento

ma dei rappresentanti nessuno parla?qui nn si riesce a vendere più un cazzo,quel poco nn si riesce ad essere pagati,le imprese sono tutte sull'orlo del fallimento ed io....MI SONO ROTTO I COGLIONI,nn ci sono più manco i soldi x il gasolio.Grazie a voi tutti politici di MERDA che avete ridotto l'ialia in una latrina.

carlo porrini 12.06.12 11:41| 
 |
Rispondi al commento

la Lagarde, la direttrice dell'FMI stamattina dice che abbiamo 3 mesi di tempo per salvare l'euro...
vuole dire che ci rimangono solo 3 mesi e poi si riparte... finalmente?

maria grazia manca, brindisi Commentatore certificato 12.06.12 09:08| 
 |
Rispondi al commento

ESATTO!

luciano canale 12.06.12 08:40| 
 |
Rispondi al commento

Sono un pensionato Inps e stamattina, dopo una intera giornata di lavoro fra conteggi e compilazione del mod f24 , mi sono recato all’ufficio postale per effettuare il versamento dell’ imu.
Mi è venuto il voltastomaco, un senso di ribellione, una rabbia immensa, nel prendere atto che ho dovuto lasciare un rateo della mia sudata pensione , per pagare il dovuto, senza contare il taglieggio già patito nel leggere gli importi di cui ai punti 5 punto 6 , 11 ,13 del cud e quelli che dovrò rimetterci in fase di
compensazione.
Il mio primo pensiero è stato per voi della casta , fannulloni abituali, nullafacenti di mestiere, per voi che occupate gli scranni del potere , per voi che ci state, pian piano, affamando , dissanguando , con una imposizione fiscale che non ha pari esempi, mentre voi belli seduti comodi , con il vostro nauseabondo deretano incollato alla poltrona, godendo di stipendi, di benefit , indennità e privilegi , ad assistere indifferenti al massacro e allo scempio che va in onda.
Al vostro cospetto appaiono dilettanti persino i peggiori mafiosi e i più grandi evasori, voi, falsi, ipocriti e vili , per aver dato mandato al governo dei tecnici a continuare il lavoro sporco in vostre veci, avete il merito di aver ridotto il paese in brandelli , lo avete martoriato dopo averlo depredato di ogni sostanza e di ogni bene.
se c’è una legge divina nutro una profonda speranza …..un auspicio…….e che il Padreterno mi perdoni:
possiate continuare a perpetrare le vostre nefandezze , cui siete avvezzi brindando , alla nostra salute, con calici stracolmi di chemioterapic i per poi finire a consolarvi tra le braccia di satana e bruciare all’inferno.
Sentiti auguri a tutti voi dal profondo del mio cuore.
Con affetto Il vs affezionato suddito domenico musci

domenico musci 12.06.12 08:29| 
 |
Rispondi al commento

Questa e la condizione di tanti Italiani ridotti alla fame da questa Europa e da questi tecnici da strapazzo che ci ha rifilato il colle , facendo credere agli Italiani che il governo Monti fosse migliore del precedente, meno male che il Prof. Monti aveva detto che non ci teneva a sopravvivere al governo, tutte balle!!!!!!!!. Bisogna dare potere agli italiani di decidere da chi devono essere governati.!!!!!!

Giovanni 12.06.12 07:04| 
 |
Rispondi al commento

grazie a Dio io non sono il signor Q ma non per questo voglio stare a guardare il mio paese mentre viene derubato da persone disoneste e che non sanno fare altro che rubare al posto di lavorare. Quel poco che io ho me lo sono guadagnato in 20 anni col sudore del mio lavoro e non seduto dietro un poltrona leccando tutta la vita o pagando gente disonesta che facesse il lavoro sporco per me. IO NON DEVO NIENTE A NESSUNO, tranne al sig. Q , che inconsapevole di tutto mi ha aiutato affinchè ancor oggi io viva bene e con me avessero ancora un lavoro altre 8 famiglie.

Marco C., Napoli Commentatore certificato 12.06.12 02:40| 
 |
Rispondi al commento

Toh, la mia storia... disoccupato e/o precario da sempre ho lavorato dal 2001 al 2003 in modo - per così dire serio! nel 2005 - dopo un anno di disoccupazione per lavorare (a 900€ mensili) mi impongono la p.iva. Nello stesso tempo mi aumentano di molto l'affitto (1400€). E mi trovo costretto - giuro - a scegliere: o pago l'affitto o pago l'iva. Decido per l'affitto, l'iva la pagherò. Nel 2006 mi cambiano contratto (sempre 900€ mensili), dopo pochi mesi mi licenziano... sono 6 anni ormai che sono disoccupato, non sono più riuscito a pagare l'iva. Equitalia mi manda una cartella da 20.000 €. 14.000 di multe... questa è l'equità fiscale italiana... ti opponi? ti trattano come un criminale, come un essere spregevole, un bandito evasore... ecco questo è lo stato italiano... capisco i sentimenti "antipolitici" di tanti nelle mie stesse e peggiori situazioni... Ora e sempre resistenza!!!

agora politica 12.06.12 02:24| 
 |
Rispondi al commento

Consiglio a tutti di guardare i video del giornalista Paolo Barnard e dell'europarlamentare inglese Nigel Farage. A mio avviso dicono cose illuminanti riguardo alla crisi economica europea, a chi l'ha decisa e al futuro dei popoli europei. Inoltre mi stupisce che nessuno parli della denuncia che l'avvocato Paola Musu, Paolo Barnard e altri 140 cittadini italiani hanno sporto contro Monti e Napolitano, accusandoli tra l'altro, di aver compiuto in Italia un colpo di Stato finanziario.

Ornella M., Uzzano Pistoia Commentatore certificato 12.06.12 00:57| 
 |
Rispondi al commento

http://unsostegnomorale.altervista.org/

Andate qua e sfogatevi

marco ranica 12.06.12 00:04| 
 |
Rispondi al commento

Beppe le politiche sono alle porte adesso dobbiamo
iniziare a selezionare chi dovra´rappresentarci
in Parlamento e al Senato -
Non perdiam tempo - un saluto

gino l., düsseldorf Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.06.12 23:36| 
 |
Rispondi al commento

Il fatto è che molti Italiani votano Grillo facendo una crocetta su un foglio di carta, tornano sul divano per guardare il reality o la partita, e ASPETTANO CHE IL M5S RISOLVA I LORO PROBLEMI. Io non proverò a migliorare il mondo per questa gente qua, non mi riguarda.

Persone che una volta dicevano "è un voto buttato via" anche se erano d'accordo coi programmi del M5S, adesso non vedono l'ora di votarlo alle politiche, visto che ormai il Movimento ha superato il 10% dei consensi e (udite udite) si inizia a parlarne in TV.

Come al solito, gli Italiani (almeno un terzo) sono sempre i primi a correre in aiuto del vincitore, e non hanno proprie idee fondate con le quali essere coerenti. Purtroppo Beppe, il M5S riceverà voti anche da queste persone che, ahimé, esigeranno una politica di tipo "socialista" che li protegga e li faccia stare bene...

Eh già, a tanta gente (ma NON tutta) interessa solo "stare bene" all'interno del proprio insulso orticello, del resto non gliene frega niente. La nostra società è frutto dell'edonismo individualista a cui ci hanno ammaestrati in decenni di imposizione consumistica.

Tanta gente, allora, deve innanzitutto imparare due cose: 1) a non cercare di eludere il primo (in assoluto) comandamento di Dio, che recita "ti guadagnerai da vivere col sudore della tua fronte", 2) che ormai nessuno può andare avanti da solo, ed il mero opportunismo non paga più.

J. S., Rovigo Commentatore certificato 11.06.12 22:30| 
 |
Rispondi al commento


Nuove vessazioni per Sig. Q !
La merdaglia Befera sta inviando lettere da lui firmate a modesti contribuenti. Un sig. Q che conosco molto bene ( un infermiere dipendente ospedaliero) di anni 43 (single) dopo circa 20 anni di lavoro, nell' anno 2010, avendo una certa volontà di sposarsi, decide di utilizzare i suoi risparmi per l'acquisto di un appartamentino di circa 60 mq ; paga l'anticipo di @60.000 e per la restante cifra contrae un mutuo ( accordatogli in quanto considerato solvibile con numerosi oneri aggiuntivi !!). Il merdoso Befera gli invia una "minacciosa" lettera con la quale "LO AVVERTE"
che il suo acquisto (udite,udite) non "APPARE COMPATIBILE CON QUANTO DICHIARATO NELL'ANNO 2010 ivi compreso la contrazione del mutuo", facendo presente che la sua dichiarazione sarà tra quelle in "attenzione" per le future dichiarazioni che andranno sottoposte a verifica in presenza di eventuali altri (favolosi) acquisti !!!!
Qui siamo al TERRORISMO effettuato dal "delinquente Befera" nei confronti di modesti e corretti contribuenti, modesti lavoratori che "SADICAMENTE" vengono messi in una condizione di ansia e frustrazione !
Informatici da un fiscalista abbiamo avuto conferma che di simili "porcherie" il merdoso Befera ne sta inviando molte! Il cialtrone a 400.000 € anno , per quanto mi concerne, meriterebbe una "buona lisciata" se non fisica, almeno politica ! Ma per quanto tempo ancora dovremo accettare la presenza nel sistema di tali vermi ??

Marco Pirone 11.06.12 21:13| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, continua così, i politici si stanno cacando sotto vedendosi togliere le poltrone dal M5S.
Anche il signor Q più ignorante e disinteressato non potrà non rendersi conto che c'è la possibilità di cambiare.
Nel panorama Italiano non ci sono altre alternative valide se non il M5S.
Lavoriamo assieme per un programma completo e articolato e alle prossime elezioni gli toglieremo una enorme fetta di poltrone.
M5S al GOVERNO !!!

Riccardo Q., Roma Commentatore certificato 11.06.12 21:03| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe ma non si possono raccogliere le firme per indire un referendum sull'abolizione delle spese sanitarie di quei cialtroni dei nostri politici e delle loro famiglie FORZA M 5 STELLE alle prossime elezioni politiche li asfaltiamo

mirco cantori 11.06.12 20:39| 
 |
Rispondi al commento

Da quanti anni siamo tagliati fuori dalla politica ?

Facile ricordare i vecchi partiti comandati da USA & URSS fino a quando a dividersi i soldi pubblici non è arrivato il PSI... e anche in questi tempi nessuno di noi decideva nulla.

Poi siamo arrivati alle ultime repubbliche (tutto cambia nulla cambia) il rincoglionimento televisivo a "tette c..i e sport" degli ultimi anni e finalmente la rete e Beppe che hanno scoperchiato la pentola.

Ora per non tornare indietro, bisogna accelerare sulle idee del movimento in modo da avere un pacchetto completo di idee, leggi e disposizioni che dovranno cambiare questa Italia.

Dobbiamo crederci.

Vincenzo ., Chiavari Commentatore certificato 11.06.12 18:32| 
 |
Rispondi al commento

Ormai tutti ci stiamo rendendo conto che la "cura" sta ammazzando il malato.
Monti sta dando il colpo di grazia, ha trasferito i casini debito-banco-finanziari ai cittadini comuni, per lo più incolpevoli.
L'azienda stato è in fallimento, e cosa fa un'azienda che sta per fallire, prima di chiudere?
1-taglia le spese (la spesa pubblica è in aumento)
2-licenzia i dirigenti che hanno portato in questo stato (sono tutti li)
3-abbassa gli stipendi tramite meno ore di lavoro, cassa integrazioni (i dipendenti pubblici prendono ancora gli stessi soldi se non di più)
4-promuove lo sviluppo (fatto niente, anzi si è promosso il sottosviluppo)
Mentre chi produce ricchezza chiude, licenzia o è licenziato, va in cassa integrazione, ha stipendio ridotto e quindi produce ancora meno ricchezza, chi ha portato in questo stato non viene minimamente toccato.
Chi lavora nel privato sa di cosa sto parlando, mentre chi lavora nel pubblico probabilmente mi manderà a quel paese, ma questa è la dura realta.
Bisogna comunque garantire dei redditi minimi ed è inutile tagliari stipendi e pensioni pubbliche di bassa entità anche per non affamare più il paese.
Quindi sia per stipendi che pensione tetto massimo di 2000 euro netti al mese (con 2000 euro non vivi? io vivrei benissimo!!!) Per tutti, in quanto lo stato non si puo' permettere altro, altro che diritti acquisti e altri cazzi!!!
Questo come primo passo......

Lor C., Milano Commentatore certificato 11.06.12 17:02| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE , CONDIVIDO IN PIENO LA DESCRIZIONE DEL COSIDDETTO ANTIPOLITICO ITALIANO; TUTTAVIA CREDO CHE ESSA SIA INCOMPLETA DA ALCUNI PUNTI DI VISTA ( PER ESEMPIO IL PUNTO DI VISTA DELLO STESSO ANTIPOLITICO):
- PERCHE' PURTROPPO SPESSO IL SIGNOR Q NON SI INTERESSA DI POLITICA PERCHE' NON NE HA MATERIALMENTE IL TEMPO, ESSENDO IMPEGNATO 24 ORE AL GIORNO A CERCARE DI STARE DIETRO I DEBITI E LE BEGHE GIORNALIERE;
- PERCHE' PROBABILMENTE NON HA NEMMENO , COME SI DICE A NAPOLI, "LA CAPA FRESCA" PER INTERESSARSI DI POLITICA E COMBATTERE I SUOI PROBLEMI CON LA PARTECIPAZIONE POLITICA;
- PERCHE' NON HA PIU' FIDUCIA IN QUESTO SISTEMA COSIDDETTO DEMOCRATICO DOVE E' PREVISTO CHE QUALCUN ALTRO, TARMITE I PARTITI, RAPPRESENTI LE NOSTRE IDEE NELLE DECISIONI IMPORTANTI.
QUINDI PRIMA DI CONDANNARE A SPADATRATTA IL SIGNOR Q, OCCORRE DIFENDERLO E DARGLI LA POSSIBILITA' DI VIVERE UNA VITA NORMALE E GIUSTA, SCELTA DA LUI STESSO.
NON SOLO MA OCCORRE CHE CHI SI PROPONE A GUIDARE IL PAESE GUADAGNI LA SUA FIDUCIA CON FATTI E COMPORTAMENTI CHE POSSANO FAR TORNARE LA VOGLIA AL SIGNOR Q DI LOTTARE SAPENDO CHE NON SARA' INUTILE.
OCCORRE SMANTELLARE IL POTERE DELLE TRE CARTE (BERLUSCONI, CASINI , BERSANI) E SOSTITUIRLO CON UNA VERA PARTECIPAZIONE IN CUI I PARLAMENTARI STUDIANO E PROPONGONO SOLUZIONI AI PROBLEMI CON LE PROPOSTE DI LEGGE, MA E' SOLO IL POPOLO CON IL VOTO ELETTRONICO SETTIMANALE A DECIDERE DIRETTAMENTE E A VOTARE DIRETTAMENTE LE LEGGI CHE LO TOCCANO, SENZA ALCUNI DELEGA E/O RAPPRESENTANZA.
SOLO COSI' IL POTERE POTRA' TORNARE AL POPOLO E, FORSE, SI POTRA' PARLARE DI DEMOCRAZIA ED IL SIGNOR Q TORNERA' A PARTECIPARE, A DISCUTERE ED A DECIDERE DEI SUOI PROBLEMI.
COSA NE PENSATE??????

ANTONIO ALBERTI (il giaguaro), VIGGIANO (PZ) Commentatore certificato 11.06.12 16:08| 
 |
Rispondi al commento

Ho SEMPRE svolto il mio dovere di elettore.
Ma ho la sensazione di valere comunque zero, e non uno.
Infatti, l'oligarchia che ci guida ha fatto e fa il suo porco comodo.
Forse il voto non basta...

Piero Donati 11.06.12 15:55| 
 |
Rispondi al commento

CARO GRILLO A PROPOSITO DEL SIG. Q INAUGURIAMO
LA NOSTRA SOLIDARIETA' E SE I SIGNORI Q AVRANNO
BISOGNO DI AIUTO PUBBLICASSERO SUL BLOG I DATI
DEI LORO CODICI IBAN E CON UN GIGANTESCO MUTUO
SOCCORSO GLI RISOLVEREMO QUALCHE PROBLEMA.
POI CARISSIMO GRILLO BISOGNA SCEGLIERE FRA
GLI AMICI COLORO CHE SARANNO DEGNI DI DIVENTARE
NUOVA CLASSE DIRIGENTE. ALLORA BISOGNA CONVOCARE
UN GRANDISSIMO NUMERO DI PRIMARIE E DA LI' CHE
DOVRANNO EMERGERE I PIU' IDONEI,CORAGGIOSI E
INTELLIGENTI NON NECESSARIAMENTE LAUREATI.
ABBIAMO BISOGNO DI AMICI CHE ABBIANO
L'INTELLIGENZA DI ANDARE DIRITTI AL CUORE
DEI PROBLEMI CHE SAPPIANO CIRCONDARSI DI GIUSTI
COLLABORATORI PER RISOLVERLI.
CARISSIMO GRILLO ABBIAMO POCO TEMPO DOBBIAMO
GUARDARCI IN FACCIA NON BASTA IL BLOG QUINDI
RISPONDI PORCO CAZZO.

giuseppe lovo 11.06.12 15:49| 
 |
Rispondi al commento

VaffanQ a tutti i signor Q

Alessandro D., Genova Commentatore certificato 11.06.12 15:37| 
 |
Rispondi al commento

SALVARE LE BANCHE?
Quegli istituti che hanno lavorato per creare bolle ( valori eclatanti,denaro virtuale; che generano aumento dei prezzi ed inflazione ) che alla fine scoppiano, noi dovremmo salvarli? Essi hanno lavorato contro la società , drenando denaro e risorse reali e lasciando in carenza di liquidità le attività quotidiane. Esse hanno pregiudicato la vita di migliaia di imprese ; tante hanno chiuso pur avendo commesse e fatture da incassare , ma non avevano disponibilità di liquidità per pagare fornitori, contributi e tasse. Troppe banche si sono dedicate alla speculazione , utilizzando anche i risparmi dei cittadini per tali attività. E quando le cose andavano bene i profitti venivano girati in dividendi. I dirigenti si riservavano stipendi e bonus stratosferici, quando le cose vanno male si chiedono ai cittadini più tasse e il taglio di servizi, del welfare ecc per salvarle .

Questi istituti vanno trattati alla stregua di qualsiasi azienda che non crea utili : vanno messi in liquidazione vendendo gli sportelli ad altre banche o nazionalizzandoli a costo zero.
Non è ammesso salvare, con le tasse, chi ha dimostrato solo di essere “ CROUPIER DELLA FINANZA” ! Con la loro attività hanno pregiudicato il lavoro ai cittadini pregiudicandone attività, risparmio e futuro. I cittadini non hanno nessun dovere morale o interesse economico per salvarle : il fallimento di una banca ogni tanto è salutare per l’economia di mercato. I politici anziché salvarle, dovrebbero scrivere le regole per evitare il tip-tap delle vendite allo scoperto e per eliminare i derivati o finiremo come in GRECIA e Spagna . Ormai siamo nudi di fronte al mondo e non abbiamo scudi a difesa come spesso ci vogliono far credere.

Orlando Masiero 11.06.12 15:08| 
 |
Rispondi al commento

A un dinosauro del Pd

Allora,caro piddino,IFQ riporta ormai il blog di Grillo e questo non ti piace.E che dovrebbe riportare?Le frasi di Bersani?Sai come andiamo lontani con Bersani!! Dritti nelle fauci del Fondo Monetario e della finanza internazionale! Ti pare che abbia fatto qualcosa di diverso finora che tradire gli Italiani e venderci al grande capitale? A me non interessa molto perché l'abbia fatto,può essere che sia per stupidità,ignoranza o inettitudine,ma il risultato (tragico) è lo stesso.Ormai tutti i partiti stanno sparendo.Sono rimasti solo il Pd e il M5S. Pdl o Lega non riusciranno mai più a riprendere i voti perduti.L'unione delle sinistre non decolla e Di Pietro,per quanti sforzi anche giusti possa fare,non riesce o non può fare quei passi decisivi per una vera politica innovativa che ormai ci sono necessari come l'aria. Bersani che disdegna la sx e parla solo di "creare un grande centro" è sempre più assurdo e finirà per deludere anche quel 24% di zoccolo duro che gli è rimasto fedele e che continua assurdamente a sperare nel 1° partito di un csx che la sx l'ha distrutta. E sarà inutile che tu o tuoi compagnucci vi diate tanto da fare per squalificare Grillo. L'ultima chance di fare un grande partito della sx e di ereditare dal pensiero no global quelle istanze che Grillo ha assunto come proprie (lotta alle multinazionali e alla globalizzazione economica dei grandi squali del mercato, ambientalismo, maggiore democrazia...), l'ultima chanche è stata la sx arcobaleno in cui nessuno ha creduto e che è stata affossata da quelli stessi che avrebbero dovuto sostenerla per le loro divisioni interne. Persa quell'occasione e di fronte allo sfacelo attuale, non resta che un cambiamento totale e rivoluzionario, fatto dentro le istituzioni per cambiare le istituzioni per rifondare la democrazia. Voi siete gli ultimi dinosauri di un mondo ormai morto. Il clima è cambiato. Per i partiti gerarchici e piramidali è diventato asfittico. Avvedetevene!

viviana viva, castel maggiore Commentatore certificato 11.06.12 15:08| 
 |
Rispondi al commento

se il m5s va al governo come caccerà tutti quei ladroni?

freddy arduini 11.06.12 14:54| 
 |
Rispondi al commento

Quando il nano e il resto degli elettori guardavano buona domenica io pensavo alla sopravvivenza cercando di dare voce a le ingiustizie che io ed altri subivamo....adesso ?? ne subiamo di piu' e se arriviamo ad estremi ci giudicano anche male...ma nessuno chiede fino a quanto uno puo' sopportare...e si anche gli insulti su come poco bene sia vestita la bambina... una sola cosina politici o meno a me sembra che tutti fanno solo i azz...loro ...nessuno e' disposto a darti voce.... se grillo ci riesce e' perche era già grillo...io per quanto denunci a nessuno e' mai interessato nulla neppure a chi critica .... quindi un bello specchio a tutti.

Alessandra P., Portogaribaldi Commentatore certificato 11.06.12 14:21| 
 |
Rispondi al commento

Egr,Sig, Grillo, come al solito lei semplifica troppo.
Comincio oramai a credere che il Sig. Q sia lei, ma non perché non ha le disponibilità per pagare le bollette, anzi, ma perché è lei il vero qualunquista, opportunista. Comunque se proprio vuol fare qualcosa di buono cominci Lei a pagare qualche bolletta ai vari SIG. Q, senza limitarsi a spargere il suo verbo magari guadagnandoci qualcosa sui diritti d'autore!

PF 11.06.12 14:13| 
 |
Rispondi al commento

E tutto continua....
Calare lo stipendio ai politici?
Diminuire i politici?
Eliminare le province?
La nuova legge elettorale?
L'IMU da far pagare alla chiesa?
Eliminare gli enti inutili?
Un terremoto mentre siete riuniti a votare qualche cazzo di fiducia!!! Bastardi!

Fabio B 11.06.12 14:06| 
 |
Rispondi al commento

"L'insurrezione è il più sacro di tutti diritti e il più inviolabile di tutti i doveri".
La Fayette

Mahatma Grillo , se non ora quando?

A Ve Commentatore certificato 11.06.12 14:00| 
 |
Rispondi al commento

Vabbè... è certificato che al Movimento 5 Stelle e a Beppe Grillo è stato dichiarato guerra da parte della stampa.

Sono troppo interessati a quello che avviene tra le fila del movimento per interessarsi a cio' che avviene in Italia e in Europa.
Come dargli torto... Hanno collezionato un fallimento dopo l'altro...
Certo che deve essere davvero difficile giustificare il fallimento del progetto Europeo e dell'Euro, per gente che si è fatta portavoce di questa brillante idea..
Capisco le difficoltà di Repubblica e del Corriere...
Dare addosso a Grillo e al Movimento non farà sparire la realtà. Cioè...
Il FALLIMENTO

gabriel ., casalattico Commentatore certificato 11.06.12 13:54| 
 |
Rispondi al commento

il movimento 5 stelle ha bisogno adesso di organizzarsi se vuole portare un cambiamento radicale a questa italia. Ci sono moltissimi elettori che non sanno chi votare e molti probabilmente che non andranno a votare alle prossime elezioni,c'e al momento la possibilita' di vincere addirittura le elezioni se il movimento si organizza. Per primo ha bisogno di un candidato a premier ( senza un candidato non si va da nessuna parte, ci vuole un candidato energetico e pieno di idee costruttive). Per secondo c'e bisogno di un programma nazionale, serio e reale da presentare al popolo e non solo quello della rete. Per fare queste due cose fondamentali, bisognerebbe che il movimento organizzasse un'assemblea nazionale per pianificare il propio programma futuro e per la scelta di un candidato premier. Questa e' un'occasione che non si ripetera', e se pensiamo di restare a guardare o aspettare le mosse dei politici saremo dei perdenti, il popolo ha bisogno di una guida e se noi ci organizziamo possiamo offriglierla....ma bisogna muoversi in fretta, altrimenti non potremmo cambiare niente purtroppo!!

naho 11.06.12 13:53| 
 |
Rispondi al commento

Il racconto citato da Grillo altro non è che una della migliaia di situazioni simili che viviamo oggi in Italia. E nei prossimi anni sarà anche peggio.
Michael Hudson riferendosi all'Italia: "tra 10 anni dovrete mandare i vostri figli a lavorare per sopravvivere".

Questa situazione tremenda ha dei responsabili con nomi e cognomi: sono i tecnocrati che hanno costruito l'Unione Europea, che impongono l'austerità agli Stati ingrassando le elites e le lobby europee e mondiali, che hanno ideato una moneta (euro), un unicus giuridico ed economico, che priva gli Stati della loro funzione principale: spendere per creare ricchezza nella popolazione.

Tutto questo è frutto di un disegno criminale scientemente programmato per anni, con l'obiettivo dichiarato di "togliere agli Stati la loro ragione d'essere" ( cit. di Jacques Attali, uno dei principali artefici dell'Europa unita).
Altra cit. di Attali: " Quando abbiamo ideato l'euro sapevamo che sarebe fallito dopo 10 anni".

Tutto ciò era stato ampiamente previsto, ma i vari allarmi sono stati volutamente ignorati in nome della retorica europeista accompagnata dal terrorismo economico su possibili sciagure che si sarebbero abbattute su di noi se non fossimo entrati nell'euro.
Sciagure tutt'altro che probabili, come ammesso anche da Vincenzo Visco( il ministro del tesoro al momento dell'ingresso nell'euro) in una recente intervista: "Un’Italia fuori dall’euro, visto il nostro apparato industriale, poteva fare paura a molti, incluse Francia e Germania che temevano le nostre esportazioni prezzate in lire. Alla Germania serviva un euro deprezzato,così oggi è in surplus nei confronti di tutti i paesi.Era un disegno razionale, serviva l’Italia dentro la moneta unica proprio perché era debole.In cambio di questo vantaggio sull’export la Germania avrebbe dovuto pensare al bene della zona euro e non mi pare lo stia facendo".
Quindi oggi ci troviamo in una situazione in cui gli Stati sono costretti a prendere a prestito la moneta(segue

andrea d., Roma Commentatore certificato 11.06.12 13:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nessuna riduzione di qualsiasi stipendio ai politici, l'adeguamento massimo a 304.000 euro per gli stipendi dei dirigenti pubblici è rimasto nel dimenticatoio, le province continuano
bellamente ad esistere, hanno ripreso a parlare di nomine, di alleanze, di riforme necessarie,
hanno detto che in 3 settimane la nuova legge elettorale sarà pronta.
Hanno ripreso la bella vita di prima, come se niente fosse cambiato, vanno a parlare alle assemblee dei giovani industriali,parlano di future alleanze e di nuove proposte, insomma credono di avere ancora un futuro in questo Paese
E' proprio vero,non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire!!!
BOOOMMM!

Gianni B. 11.06.12 13:47| 
 |
Rispondi al commento

ciao Peppe sono con tè e ai tutto il mio appogio, mi piaciono le tue idee,e vorrei partecipare a portarli avanti . Comunque sto e vero anno iniziato ad avere paure. Comunque avanziamo avanti cosi e ci dovranno restituire tutto quello che anno rubbato. Ti aguro che le tue idee si possono realizzare.A presto

Franco Scaramuzzino 11.06.12 13:43| 
 |
Rispondi al commento

ehm... no? l'italiano è un cocco di mamma e quando piglia moglie diventa infantile, un cocco della moglie, anche se in pubblico recita la parte del marito. la chiesa è una mamma ma l' uomo ha bisogno di una moglie non di una mamma. dio è donna. no? ratzi è unen cocchen di mammen, non conta un cazzo nella chiesen, ce l'hannen messen apposten, perché è infantilen e non scassen le pallen. è chiar' stu fatt'?

santamaria orapronopis 11.06.12 13:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la dittatura politica italiana ha chiesto aiuto alla monarchia inglese per cercare di arginare l' avanzata del m5s,di oggi notizia che il finanzial times ha dato del dittatore a beppe, proprio loro che nel 2012 hanno ancora la monarchia( l'altra faccia della dittatura,'che facce di culo'),in europa ormai stanno facendo comunella per salvarsi il culo e cercare di tenerci in schiavitu partitica.il sig.cameron pensi invece alla figlia che merita di piu'!

aldo ., varese Commentatore certificato 11.06.12 13:32| 
 |
Rispondi al commento


...e, sempre grazie all'antipolitico del caxxo anche questo:

http://www.nuovasocieta.it/cronaca/item/32984-scontri-a-milano-la-polizia-carica-i-lavoratori.html

anib roma Commentatore certificato 11.06.12 13:32| 
 |
Rispondi al commento

Interessante il blog complimenti beppe

Kindle 11.06.12 13:31| 
 |
Rispondi al commento

http://www.repubblica.it/politica/2012/06/11/news/grillo_scrive_financial_times-36973167/

angelo ., roma Commentatore certificato 11.06.12 13:22| 
 |
Rispondi al commento

'Sti servi dei lobbisti e dei cartelli affaristici che stanno al potere, ci stanno portando alla disperazione, e continuano indefessamente nei loro piani distruttivi e senza uscita.

leggetevi quest'articolo di paul Krugman del New York Times, e capirete cosa pensano in America, che conoscono bene il sistema in cui ci stanno portando a diventare

http://resettiamoci-ora.blogspot.it/2012/06/il-suicidio-delleuropa-di-paul-krugman.html

Marte 2030 Commentatore certificato 11.06.12 13:22| 
 |
Rispondi al commento

Davvero interessante come blog.. lo consiglio a tutto quelli che voglio aprire gli occhi..

Rinnovare patente reggio emilia 11.06.12 13:20| 
 |
Rispondi al commento

Buondì blog
OT ma devo dirlo
Ho appena avuto la malaugurata idea di
guardare il tg2...
RAI vattete subito affanculooooo
Apertura tg col calcio europeo
A seguire confronto di napolitano (merda,merda,merda!)
Con Pertini!!!!(che possa sputarvi in bocca dall'aldila)
Per finire regalo ai terremotati di schermo al plasma
Per seguire gli europei!!!!!!!!
M'e partito un embolo!
Brutti figli di una madre insana, dovete
Morire,
e fessa io che ho acceso la tv.
Ciao

daniela s., parigi Commentatore certificato 11.06.12 13:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ho mai saputo che Coglione, iniziasse
con la Q.

antonio d., carrara Commentatore certificato 11.06.12 13:09| 
 |
Rispondi al commento

TETTO ALLE PENSIONI!!!!!
In Italia, hanno messo un tetto alle pensioni.
Si, a quelle delle lavoratrici.
Infatti, una lavoratrice, se a 65 anni, la sua pensione è troppo bassa, cioè, non raggiunge i 630 Euri/mese (l.5volte l'assegno sociale), la pensione NON GLIELA DANNO.
Per ora, hanno detto che per avere la pensione inferiore a 630 Euri/mese, dovrà avere 70 ANNI (art. 24 comma 7)
E TUTTI ZITTI, PD, CGIL, INCLUSO IL BEPPE.

antonio d., carrara Commentatore certificato 11.06.12 13:06| 
 |
Rispondi al commento

Il 28% degli italiani vorrebbe un canditato primier nuovo,una figura non politica della societa' civile.
Il 23% non sa o e' indeciso.
Il 45% oggi non andrebbe a votare o e' indeciso.

M5S OGGI E' AD OLTRE IL 20%.

Cosa aspettiamo per riprenderci l'Italia degli Italiani come Noi:
-Persone esperte per materia che spieghino agli italiani nei dettagli obiettivi(del popolo M5s) e procedure e tempi per raggiungerli;
-Canditato Premier-portavoce e portavoce-rappresentanti nazionali,scelti democraticamente con primarie certificate sul web dopo attenta selezione e pubblicazione dei curricula;
Questa presa di responsabilita' doverosa al Popolo porterebbe il M5S ad essere la prima forza politica del Paese,non partito.
Pensiero Azione.

Daniele ., Roma Commentatore certificato 11.06.12 13:03| 
 |
Rispondi al commento

Il peggior analfabeta è l'analfabeta politico.
Egli non sente, non parla, non si interessa degli avvenimenti politici. Egli non sa che il costo della vita, il prezzo dei fagioli, del pesce, della farina, dell'affitto, delle scarpe e delle medicine, dipendono dalle decisioni politiche.
L'analfabeta politico è talmente somaro che si inorgoglisce e si gongia il petto nel dire che odia la politica. Non sa, l'imbecille, che dalla sua ignoranza politica , nasce la prostituta,il minore abbandonato, il rapinatore e il peggiore di tutti i banditi che è il POLITICO DISONESTO,il mafioso,il corrotto, il lacchè delle imprese nazionali e multinazionali. (Bertolt Brecht)
Non potevo scrivere di meglio in proposito...

renato vaccaro Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.06.12 12:52| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Stato sprecone: i ministeri ci costano un miliardo di euro al giorno
Ogni anno sono previste spese per oltre 280 miliardi:http://www.oggi.it/attualita/politica/2012/06/11/stato-sprecone-i-ministeri-ci-costano-un-miliardo-di-euro-al-giorno/
Tra corruzione ( 60 miliardi l'anno ) e sprechi incalcolabili come si vede dall'esempio suddetto , la casta è la vera rovina degli italiani .
Ci hanno raccontato balle per 50 anni rubando e sperperando .Vai M5S fai un pò di pulizia e saremo finalmente un paese normale senza più bisogno di vessare la parte più debole della comunità!

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.06.12 12:48| 
 |
Rispondi al commento

messaggio ai sionisti perché si ravvedano!

"Shema israel adonai elohenu adonai ehad"

bruno-bassi 11.06.12 12:44| 
 |
Rispondi al commento

Buon M5S a tutti,
vorrei insistere sul fatto che il MoVimento ha bisogno di un programma politico un po' più strutturato per le prossime elezioni politiche del 2013.Quello che abbiamo è ottimo per le amministrazioni locali,ma per il governo del paese dobbiamo dare un programma che risponda ai temi fondamentali dell'Italia, per esempio:
nell'ambito della riforma della Giustizia,al fine di renderla efficacie ed efficiente,io proporrei di adottare i suggerimenti dati dai magistrati come Piercamillo Davigo, Bruno Tinti,Greco,Borrelli assieme alle proposte fatte da Travaglio e dal Fatto Quotidiano.Garantire una Giustizia agile e snella è la base per far funzionare ogni altra idea; è il terreno fertile dal quale ogni cosa può nascere.
Nell'ambito economico io sarei favorevole ad adottare il suggerimento,rivisto approfondito e corretto,che Milena Gabanelli diede nel suo programma Report per la tracciabilità di ogni transazione finanziaria e l'introduzione della moneta elettronica (carta di credito,bancomat,carte prepagate,bonifici online ecc) per effettuare ogni tipo di pagamento,nonché la tassazione sul deposito e prelievo del contante di una percentuale che fu ipotizzata in prima istanza sul 33% (ovviamente da ricontrollare e verificarne la bontà).Ciò avrebbe ripercussioni positive sulla lotta all'evasione fiscale sia piccola che grande.
Dobbiamo sviluppare una politica estera,per la famiglia (cosa pensiamo delle unioni civili omosessuali o del matrimonio omosessuale?Io sono d'accordo),della società in genere.Si è favorevoli all'eutanasia?Ecc.Se non arrivassimo preparati alle politiche con un programma nazionale che chiarifichi la posizione del MoVimento su questi temi,potremmo non convincere neanche le persone che ci hanno già votato alle amministrative.Ricordiamoci che da un recente dato,presente sul Fatto Quotidiano, 7 persone su 10 di quelle che ci hanno votato per le amministrative NON ci voterebbero per le politiche. Per convincerle serve un programma credibile.

Cristiano Marinelli, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.06.12 12:43| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, vorrei sapere le idee del movimento sulle proposte di partecipazione attiva alle decisioni da prendere? Il blog solo è pochino. Io vedo nel futuro l'uso delle tecnologie che oramai includono tutti a domande e risposte, a votazioni o line. Paghiamo le multe on line e i nostri criteri possiamo esprimerli in forma di voto?
Che propsote ci sono in merito?


Davide 9:32
***

ti spiace se ho copiato il tuo commento?


Si però io - iscritto al M5S - non trovando altro modo per pubblicare alcune mie considerazioni, scrissi una email all'indirizzo indicato nel sito, almeno un mese fa. Risultato: silenzio più assoluto; nessuno si è preso la briga di rispondere e men che meno pubblicare il mio scritto, fosse stato almeno per dire: "Ma che stronzate dici". Che delusione!!!

Claudio De Pietro 11.06.12 12:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credo che di signori “Q” ne rimangano sempre meno,stiamo diventando signori “A”(attivi) perché i signori Politici,casta , governanti e sottogovernanti ci stanno aprendo gli occhi.
C’è un grosso scollamento di questi soggetti con la gente comune.
Sono completamente isolati:
Hanno vetture corazzate,hanno gorilla che li seguono ovunque,vivono in fortini custoditi,hanno la scorta persino quando vanno al cesso.
I loro buncher sono: Palazzo Grazioli,Palazzo Chigi,Quirinale,palazzo Madama,Montecitorio,Palazzo dei Marescialli.
I loro viaggi sono garantiti da scorte,da aerei di lusso,elicotteri,da vetture di grossa cilindrata in barba al codice della strada.
Le loro apparizioni in pubblico sono salvaguardate da preventive ispezioni e messa in sicurezza dei luoghi perché hanno paura dei loro cittadini.
Ecco perché oramai non comprendono più il cittadino comune!
Il rimedio ci sarebbe….bisognerebbe che loro signori cominciacceso a frequentare Supermercati,code comunali e postali,prestazioni sanitarie con lista di attesa,prendere mezzi pubblici(treno,bus).
Ed infine proibire loro di entrare in quei palazzacci per circa tre o quattro anni:cioè provare a fare i cittadini normali e poi ritornare al potere politiico…tanto per rendersi conto che il cittadino Q non esiste più:


oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 11.06.12 12:27| 
 |
Rispondi al commento

Gestisco un negozio di antiquariato da trent'anni. Il mercato della vendita dell'antico è praticamente svanito. Mai come adesso si presentano persone che cercano di realizzare da ciò che sembra valga qualcosa. Premesso che non ho mai acquistato nulla quando mi rendo conto che chi vende è disperato, in questi casi cerco di consigliare al meglio. Purtroppo lo 'situazione' è molto peggiore di quel che sembra. Famiglie che cercano di sopravvivere dalla aggressività di uno stato squilibrato e drogato, che non vede al di là dei debiti delle banche, e delle necessità di sopperire ad una impellente falla di contabilità.
Come possono dei 'contabili' professori con mega stipendi, dalle posizioni socio economiche solidissime, comprendere ed aiutare chi è alla disperazione? In Sicilia si dice 'U saziu un criri o riunu' Il sazio non comprende chi è digiuno ... figuriamoci chi muore di fame. Il 'professor' Monti sta professionalmente 'montando', poco alla volta, tutta l'Italia.

Baroneblu 11.06.12 12:26| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE :

CAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAANDIDATI !!!!!!

per favore...per l'Italia....per Berlino 2013!!

Giacomo E. Commentatore certificato 11.06.12 12:23| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto che al salvataggio delle banche spagnole, con 100 miliardi di euro, l'Italia partecipa con 40 miliardi.

A parte il fatto che non vedo una spartizione equa....
ma li abbiamo tutti questi miliardi?

Tore Criscienz () Commentatore certificato 11.06.12 12:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Signora Napoleoni, ho letto della sua intervista e del suo impegno GRATIS per Parma.Mi sono commossa ,e mi succede di rado.Grazie MILLE.Lei sta compiendo un atto generoso che va oltre l'ineguagliabile apporto di competenze al, Comune di Parma che tutti noi abbiamo cominciato ad amare,ma è una svolta culturale:un grande esperto qual'è Lei presta la sua opera gratuitamente, solo per il bene comune.Dio mio, qualcosa davvero sta cambiando,Ecco la mia emozione

mariuccia rollo 11.06.12 12:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Signor Grillo, lei è davvero rimasto un comico, perché mi fa morire dalle risate. Secondo lei tantissima parte degli italiani ragiona così:
"La politica la fanno i politici". "Io ho altro da fare che occuparmi di politica". "C'è chi lavora e chi fa politica e io lavoro".
Forse lei sta sul piedistallo e io no, ma io frasi come quelle che lei esemplifica in questo discutibile post non le ho mai sentite. Di gente che si disinteressa della politica ce ne sarà sempre, ma il guaio è che adesso è il ceto politico ad aver schifato la gente. Ecco il perché di tanto astensionismo. Ma non corrisponde certo a disinteresse questo momento di sfiducia e indignazione. La gente ha partecipato eccome alla politica, lo dimostrano le centinaia di liste civiche presenti alle ultime amministrative. Quindi il suo pistolotto è del tutto aberrante e non fotografa la realtà. Le piaghe da combattere sono la SFIDUCIA, lo SCHIFO, la MANCANZA DI SPERANZA. E mi sa tanto che neppure lei è riuscito ad abbattere questi mostri.

Stefano Barbero 11.06.12 12:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.giornalettismo.com/archives/356090/il-grillino-matrimoni-gay-allora-anche-con-animali/

Guardate questo attivista del movimento cosa va a dire in giro!! Spero che Beppe sia al corrente di questa cosa e che dia una bella lavata di testa al Sig. Francesco Perra. dire certe cose in un programma televisivo non fanno altro che screditare il movimento soprattuto se sono dichiarazioni da medioevo!!

Riccardo M., Suzzara (MN) Commentatore certificato 11.06.12 12:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

pensionato a 1.150 euri lordi mensili, si rende disponibile per un seggio in parlamento per proporre e far votare il seguente programma:

ridurre il parlamento a 200 seggi, 100 senatori e 100 deputati, per una sola legislatura e a 1.000 euro mensili, il soggiorno a roma, per i lavori parlamentari, sarà presso le foresterie militari e i trasferimenti saranno assicurati dai mezzi pubblici.

fatta questa riforma, cederei il seggio ad altro eletto nelle liste del M5S.

luciano mayer 11.06.12 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,
non so se qualcuno le ha mai citato il proverbio della saggezza contadina che dice: "A vedere che un uovo è marcio siam buoni tutti quanti, ma a fare un uovo buono è buona soltanto la gallina".
Cordialmente
L.S. Filippi

prof. Luigi Silvano FILIPPI
Psichiatra psicoterapeuta
già Prof. associato di Psicologia clinica
nella Fac. di Medicina della “Sapienza Università di Roma”

Luigi Filippi 11.06.12 12:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie Dottoressa Loretta Napoleoni, dal profondo del Cuore.

L'economista Napoleoni da Lucia Annunziata sul tg3 ha parlato della sua consulenza per il sindaco Pizzarotti ( "il mio impegno gratuito durerà per la durata dell'amministrazione".

http://parma.repubblica.it/cronaca/2012/06/10/news/sfoltire_il_debito_del_comune_e_verificare_i_derivati_delle_banche-36925740/

anib roma Commentatore certificato 11.06.12 12:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

anche nelle piu brutte disgrazie spuntano i nuovi eroi e si affacciano sulla scena dei media nostrani, scienziati di tutti i tipi come consulenti ora a rainews ne abbiamo una nuova si chiama mugnos sabrina si butta dentro i crepacci (creati dal terremoto )con il microfono ,ci fa vedere l'acqua inquinata delle falde e la tocca con le mani nude sempre impeccabilmente vestita da esploratricesi fà inquadrare davanti alle palazzine distrutte di quei poveri cristi
ma il massimo é quando da lezioni di comportamento e sopravvivenza durante un terremoto perche non va a dire agli operai che sono morti nei capannoni perche non si sono messi sotto il tavolo accucciati per benino
ma vai a fare in culo mugnos

gianni a., genova Commentatore certificato 11.06.12 12:05| 
 |
Rispondi al commento

Ecco parole a 5 stelle.
Altro che palle....

http://www.youtube.com/watch?v=hwoSsM3bC5E

PAOLO COGORNO, Cogorno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.06.12 11:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stamane ho visto un pochetto di Agora', c'era un tal Boldrini scatenato,da 10 e lode, poi c'erano due brave persone del potere, facce pulite, poi c'era un giornalista e poi ancora uno uscito dai fumetti dell'armata rossa. Della Fiom credo. Dopo 2 minuti, ZAP! Ho chiuso. Nessuno, neppure il Boldrini bravo , a detto una sola parola su come abbattere il debito. KI l'ha fatto? Mistero! Da quando è partito? Mistero! Eppure il debito pubblico ha una STORIA PUBBLICA, ci sono i BILANCI di tutti gli anni! Ci verrebbe poco a saperlo, ma i BILANCI IN ITALIA SONO TOP-SECRET! Ai cittadini mica glielo puoi dire come kazzo hanno speso 2000 mila MLD di euro! E via! I politici mica sono cosi scemi da mettere in piazza le loro malefatte! Ricordiamolo noi: sanità ( legge di merda) 120 MLD di spesa ogni anno, 40 di questi "evaporano" in corruzione, sprechi , e stipendi a clienti ed amici che non si presentano al lavoro, ( non saprebbero dove farli lavorare SIK) . Sanità da quarto mondo, mafiosi che decidono chi medico mandare a fare il primario, assassini in Calabria, e sempre in Calabria BILANCI A VOCE! Ma Dio , questi politici che siedono in parlamento, brave persone, di KE KAZZO PARLANO? In Germania queste fetenzie NON succedono! E i tedeschi dovrebbero pagare per tutte le KAZZATE ITALICHE? .............................Ma correte a nascondervi politici "onesti e senza macchia" che frequentate gli studi televisivi. Un VAFFA di prima mattina ve lo siete meritato!

ivan grozny, Alassio Commentatore certificato 11.06.12 11:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

oggi il commercialista mi ha dato l'importo dell'Imu che devo pagare sui capannoni delle mia aizienda
ho anche il "conto" dell'anticpo delle tasse x il 2013 da versare entro l'anno corrente
xchè mi obbligano a chiudere le mia azienda con tasse oramai impagabile,mi obbligano a licenziare i dipendenti a iscrivermi alle liste di mobilità per continuare a mantenere milioni di parassiti statali con stipendi da favola,che nn producono un cazzo che nn servono a niente per il futuro della nazione e dei ns figli
sono stanco,stufo,disarmato...xchè stato mi devi rovinare la vita e mi obblighi a mantenere un esercito di taroni nullafacenti,xchè devo essere orgoglioso di questa italia unita, in culo l'unità d'italia,in culo i taroni,i politici romani, in culo questo stato mafioso,camorrista e terrorirista...........poi mi seveglio e dico dai oggi invece di 10, lavoriamo 12 ore e proviamo a sopravvivere...un altro mese.....

matte f., milano Commentatore certificato 11.06.12 11:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CARO BEPPE GRILLO , COME COMICO SEI IL MASSIMO .........MA COME POLITICO.....PER UNA INCITINA CREDI CHE IL VECCHIO MONDO ANTICO ABBIA FATTO WATERLOO .....MA CHI T'HA DETTO CHE : VOTARE E' UN OBBLIGO OLTRE CHE UN DIRITTO ???????? ALLA TUA ETA' E NELLA TUA POSIZIONE DOVRESTI SAPERE CHE : IL TUTTO E' UNA GIGANTESCA PRESA PER IL CULO MONDIALE , RISSERVATA SOLO A POCHI . A BUON INTENDITOR POCHE PAROLE . 3312880188

RENATO S., trieste Commentatore certificato 11.06.12 11:46| 
 |
Rispondi al commento

Innanzitutto il figlio del signor Q è un fannullone,se è da anni che è disoccupato, perchè il nordest è pieno di immigrati che un lavoro lo hanno trovato, adattandosi a quello che c'è.E se il lavoro non lo trovi vicino casa,pedali, vai a cercarlo dove c'è.Muratori, imbianchini, idraulici sono sempre pieni di lavoro.POi consiglio al signor Q di vendere la casa in città ed andare ad abitare in paesi di campagna:io l'ho fatto.Ho venduto l'appartamento in città e ho preso casuccia contadina in campagna con l'orto, nel quale passo tanti bei pomeriggi a coltivare i miei ortaggi biologici, risparmiando tutta la spesa della verdura.Non ho bisogno di fuggire dalla città per respirare un pò di aria buona e uso spesso la bici.Le case nei paesi di campagna costano un buon 30-40% in meno della città.Bollette: con una stufa a pellet al posto del gas metano si risparmia molto sul riscaldamento. Insomma i primi artefici della nostra vita siamo noi, con le nostre scelte:questo vorrei spiegare al signor G. La salute è prima di tutto un bene prezioso che sta a noi salvaguardare stando attenti a quel che mangiamo! c'è gente che dice che si fa fatica ad arrivare a fine mese e poi al supermercato riempie il carrello di schifezze che guasteranno il fegato, i denti, lo stomaco e faranno la felicità dei farmacisti,dei dentisti,delle cliniche convenzionate, delle multinazionali che producono farmaci...Svegliarsi, responsabilizzarsi, destrutturarsi,guardare pochissimo la TV, DECRESCITA FELICE: insegnate questo al signor G.La politica deve fare il bene comune ed è bene controllare cosa fanno i politici, sempre,perchè la democrazia non è una delega in bianco, ma per piacere signor G non faccia il coglione...!

carmela zampieri 11.06.12 11:46| 
 |
Rispondi al commento

Beppe hanno simulato la Concordia,l'esplosione di Brindisi, le scommesse di Buffon. Cercano solo di accomunare l'opinione pubblica contro quegli inquirenti che si azzarderanno a fare le indagini. il messaggio è : volete essere vituperati? passare per pazzi? fate pure ...

Amilcare Loris Intordonato 11.06.12 11:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

John Fitzgerald Kennedy

"Quelli che rendono impossibili le rivoluzioni pacifiche rendono le rivoluzioni violente inevitabili."

gabriel ., casalattico Commentatore certificato 11.06.12 11:37| 
 |
Rispondi al commento

Eravamo tutti dei sig Q.
Fino a quando non ci hanno fatto male! :-)
In migliaia di casi e stato indotto. Per altri non’era un’esigenza. Per la casata ;gli imprenditori e le multinazionali era uno sport d’elite far diventare la persona il sign. Q. Il protagonismo si crea dal consenso e l’individuo forte schiaccia il debole.
Le conseguenze sono disagio iniquità e miseria.
Ogni malattia ha il suo decorso e ogni farmaco ha la sua funzione; ma e pur vero che esiste una terza alternativa e cioè la morte! Scontato direte ….no e tutto quello che c’è in mezzo che vediamo o non vediamo.
Quello che riusciamo non riusciamo a modificare che ci rende quello che siamo o possiamo divenire.
GRILLO , ecco perché ti sono grato di risvegliare le coscienze sedate .

Una cosa però ci tengo a dirtela dal profondo ;se mai diverrai come coloro i quali si approfittano del prossimo così avidamente come quelli che lotti ; io e ripeto io verro a tirarti giù dal palco…ovunque sarai! PROMESSA! Questa non la sopporterei !
Detto questo vai avanti e aiutaci a migliorare l’Italia rammollita e senza spina d’orsale.
E lo dico a tutti quelli che criticano il Beppe.
Ora……. tempo al tempo anche per chi vorrebbe tutto e subito!
Non funziona così!
I partiti per essere quello che sono lo hanno fatto in un mezzo secolo....…..ricordatevelo; all’inizio non erano quello che sono ora!
E il M5S non’è un partito anche perché non lo voterei + un partito…..…io voto la gente di strada ecco perché hanno paura lor signori della politica. E a chi ci accusa di essere antipolitica io dico riguardati bene come nascono gli stati.CARO PRESIDENTE!

ilario ., bassano del grappa Commentatore certificato 11.06.12 11:34| 
 |
Rispondi al commento

22 GIUGNO SCIOPERO GENERALE
INDETTO DAL SINDACALISMO DI BASE, CONFLITTUALE ED INDIPENDENTE CONTRO LE MISURE SBAGLIATE, INIQUE E ANTIPOPOLARI DEL GOVERNO MONTI/FORNERO

www.usb.it

Fabrizio Tomaselli Commentatore certificato 11.06.12 11:33| 
 |
Rispondi al commento

SPOT ANTI-IMU
Pagare l'IMU significa legittimare un governo illegittimo in quanto non eletto dal Popolo. Monti il sicario del NWO lancia minacce terroristiche alle pecore che non vorranno allinearsi al dictat definendole “EVASORI A TUTTI GLI EFFETTI”.
Per chi ha terrore delle suddette minacce diciamo di stare tranquilli in quanto se costretti a pagarla per rientrare nel gregge con tutte le pecore che stupidamente o per paura l'hanno pagata, la mora per il ritardo di 1 mese è di € 1,60, mentre dal 31° giorno fino al 18 giugno 2013 è di € 3.13 . In rete troverete l' informativa di associazioni attendibili?????...almeno si spera.
Perchè non rischiare pochi euro di multa pur di far sentire il rifiuto del Popolo a questo governo di sicari masso-ebreo-comunist​i del NWO che ci stanno portando alla distruzione con un progetto ben preciso di cessione di pezzi di stato e di sovranità all'europa del bluff e all'euro della truffa?
NB: Ovviamente se qualcuno di voi ha delle notizie più attendibili o smentite o aggiornamenti sulle sanzioni, lo preghiamo di farne partecipi tutti entro il 18 giugno 2012 onde evitare altre inutili sofferenze al Nostro Popolo. Il guppo della 1LDAC GBN liberi cittadini del quartiere San Lorenzo di Firenze

gruppo 1LDAC GBN, firenze Commentatore certificato 11.06.12 11:25| 
 |
Rispondi al commento

Beh..
La costituzione di una Commissione d'Indagine Popolare che indaghi e giudichi le malefatte dei parlamentari e Co. penso che sia una cosa fattibile, non solo....SACROSANTA.

Chi è responsabile del disastro....PAGHI !

gabriel ., casalattico Commentatore certificato 11.06.12 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Sempre a vedere le cose negative, mai concentrarsi sull'eleganza,per esempio l'italia alle olimpiadi di Londra avrà le divise by Armani, contenti?

Angelo Evi 11.06.12 11:20| 
 |
Rispondi al commento

Un tempo venivano a cavallo. Con le spade e le mazze. Oggi vengono in doppiopetto. Ma non è cambiato niente. Se non ti difendi, non fai rete, non crei solidarietà, non scegli, non combatti il destino dello schiavo è inevitabile.

Ma vi rendete conto della " aberrazione" dei partiti ? Parlano di " rinnovare l'offerta politica". Come se fosse un detersivo per piatti .

Carlo Nocentini 11.06.12 11:19| 
 |
Rispondi al commento

Animabella

"la politica lo spolpa vivo il cittadino".....a spizzichi e Bocconi..............(((-:

viviana viva, castel maggiore Commentatore certificato 11.06.12 11:19| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei farvi un'altra piccola osservazione, per farvi capire dell'incompetenza
e della mancanza di professionalità da parte di chi ci governa oggi a Roma.
Dal dopoguerra fino ad oggi nonostante siano state fatte ed emanate tantissime
leggi di tutti i generi,con la particolarità di essere sempre lunghe e contorte,
grazie alla bravura delle nostre grandi menti “superpagate “che abbiamo al governo,
i nostri grandi cervelloni, di una bravura da invidiare, non sono ancora riusciti
a standardizzare in “formato verticale o orizzontale” in un modello preciso
le impostazioni delle banalissime fatture, e bolle di consegna che accompagnano
nel commercio di tutti i materiali, alimenti vestiti ecc.. nel nostro paese.
Tutto questo, per semplificare il lavoro a chi le ha in mano tutti i giorni.
Chiedetelo a qualsiasi impiegato o commerciante se non è vero quello che sto dicendo.
Oggi circolano bolle o fatture, che si assomigliano ben poco tra di loro come documenti.
Certe volte sembrano più a degli indovinelli da mettere nelle parole crociate che di
un banale documento di commercio.
A roma pensano solo alla poltrona da conservare , per il resto va bene tutto......

giovanni.p.(vicenza) 11.06.12 11:17| 
 |
Rispondi al commento

Ne beccassero uno della Lega! hìhìhìhì

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.06.12 11:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quanto ha speso napolitano per andarsi a godere la partita?
Non poteva informarci a reti unificate che se la vedeva comodamente seduto sul megaschermo che gli forniamo in Quirinale come tutti quelli che lavorano l'indomani?

gianfrancoperi p., genova Commentatore certificato 11.06.12 11:10| 
 |
Rispondi al commento

Lettera di licenziamento a Mario Monti:

Buon giorno a tutti.

Non solo in Italia ma anche in gran parte del resto del mondo siamo tutti Signori Q.

Io sono stanco di vedere come il potere, (non solo quello politico), ci priva dei nostri diritti, e della nostra sovranità. Ci sarebbero molte cose da fare, cose da cambiare, motivi per protestare...

Questo marcio sistema ci sta progressivamente portando a collasso, e credo che é l'ora di fare qualcosa.

Di cose da cambiare, o per le quali protestare, ce ne sarebbero anche troppe. Voglio quindi lanciare un iniziativa finalizzata a cercare rendere esplicito il mio malcontento, (che é anche quello di milioni di italiani), cercando di mandare a casa questo governo incompetente, che non é stato eletto da noi.
Credo che il primo passo da fare per iniziare un nuovo corso, sia quello di riprenderci la nostra sovranità, e per questo lancio un iniziativa finalizzata a far pervenire a questo governo e alle principali testate giornalistiche, milioni di lettere di licenziamento a Mario Monti.
Per far ciò ho creato in Facebook un'iniziativa finalizzata a far pervenire milioni di lettere di licenziamento a Mario Monti. Non é la soluzione, ma é un primo passo per cercare di cambiare le cose.
Se volete potete visitare la mia iniziativa:
http://www.facebook.com/LetteraDiLicenziamentoAMarioMonti
Io ci metto la faccia, e voi?

Lorenzo Bargagli 11.06.12 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, adesso basta con le tue denunce su dove e come questi ladri rubano e sprecano.
Abbiamo anche bisogno di capire cosa proponi tu per cambiare le cose. Le elezioni si avvicinano e non puoi pretendere che continueremo a votare M5S se non sarai organizzato a risolvere problema per problema.
Ripeto:
Cosa vuoi e potrai fare per uscire dalla crisi?
Che pensi di fare con le pensioni sopra i 3000 euro al mese?
Che farai con gli stipendi dei ministri e del quirinale?
Che ne farai delle auto blu?
Come sistemerai gli sprechie della sanita' e delle pensioni ai finti invalidi?
Manderai in galera i medici collusi con le false certificazi9ni?
Che farai con i beni comuni come acqua, luce, gas, telefono, trasporti?
E la tua scuola come la vedi?
Pagherai gli impresari creditori dello Stato?
Congelerai il debito e gli interessi?
Insomma adesso vogliamo programmi e non intendiamo piu'farci ingrossare il fegato dalle tue rivelazioni negative e continue.
Noi ti voteremo ma dopo aver conosciuto il tuo programma.
Non possiamo regalare l'Italia al sindaco di Parma o a quelli come lui che non sanno organizzarsi e non si abbassano lo stipendio.
Dicci la tua verità.

gianfrancoperi p., genova Commentatore certificato 11.06.12 11:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Parliamo di democrazia diretta e partecipata. Diretta vuol dire che devono aumentare gli istituti attraverso i quali i cittadini vengono consultati direttamente con potere deliberativo senza deleghe ad altri, come avviene da 30 anni in Svizzera, persino sui fisco e patti internazionali. Partecipata vuol dire che i cittadini hanno voce in capitolo su come usare le casse dello Stato.
Se esistesse una simile democrazia passerebbero subito leggi per la riduzione del carrozzone parlamentare, contro gli sprechi e gli abusi della partitocrazia, su carrozzoni inutili come il Quirinale che ci costa 5 volte la regina di Inghilterra e impiega 2000 inutilmente persone per un presidente poi che firma qualsiasi cosa anche esplicitamente anticostituzionale "perché tanto non può fare altro". Passerebbero subito leggi per l'eliminazione dei vitalizi e degli assurdi benefit, delle impunità, delle autorizzazioni a procedere.. passerebbe subito una legge europea anticorruzione. Sparirebbero subito le province come i comuni piccolissimi e gli enti inutili, i consulenti di troppo, le auto blu, gli aerei blu, gli elicotteri blu e tutte altre cianfrusaglie inutil che aggravano i costi dello stato e sparirebbero anche l'inutile TAV in Valsusa e le tre inutilissim autostrade del nord che Pd e Monti vogliono fare.

viviana viva, castel maggiore Commentatore certificato 11.06.12 11:06| 
 |
Rispondi al commento

Messaggio Ricevuto!
Ho capito, contestare e non partecipare alla cosa pubblica non fa che rafforzare ancora di più chi in politica ci è entrato per ingrassarsi come un maiale! Va bene, Grillo, ma io ho un tarlo fisso: chi mi dice che votando le cose cambino? cambino per davvero? Lo sai quanto rispetto porto per te, ma qualunque onesto, buon intenzionato se pur eletto si troverebbe invischiato in questa putrida melassa che è il potere romano!!! (oddio, parlo come un leghista!!!). Pizzarotti mi piace, sì, ma sta dando prova di impreparazione, ancora nn ha messo su una giunta, balbetta in contraddittorio con i politici di lungo corso... ma dove stiamo andando? Grillo te l'ho detto e te lo ripeto: LA TUA NON DEVE ESSERE LA TRASFORMAZIONE DELLA POLITICA ITALIANA MA LA RIVOLUZIONE DELL'ITALIA!!! Vuoi risvegliare il mio senso civico ( io sono il signor Q!)voglio un programma di pochissimi punti: istituzione di un parlamento di 300 deputati, un presidente della repubblica con maggiori poteri, un presidente del consiglio col gabinetto, annullamento di tutte le authority, annullamento di tutte le province... e il tribunale del perdono che , mi auguro non sia stata una tua battuta!!! Devono restituire indietro sino all'ultima lira a cominciare da Giorgio Napolitano per finire all'usciere del parlamento che lì è stato messo perchè ha fatto le marchgette con la politica

Evaristo F., Salerno Commentatore certificato 11.06.12 11:05| 
 |
Rispondi al commento

lavoratoriiiiiiiiiiiiiii


L’amministrazione potrebbe spendere fino a 370 mila euro per i nomadi
Tre anni di assistenza. Le famiglie rom che parteciperanno al progetto di inclusione sociale del Comune avranno soldi per l’affitto delle case e non solo: i bambini frequenteranno regolarmente le scuole e gli adulti prenderanno parte a un percorso di inserimento lavorativo. Sono questi i punti principali del programma del Municipio, iniziato a marzo, che ora subirà una netta accelerata dopo l’ordinanza di sgombero firmata dal sindaco Massimo Zedda e il sequestro giudiziale del campo nomadi sulla Statale 554. L’assessorato alle Politiche sociali potrebbe spendere fino a 370 mila euro nei prossimi tre anni. Una grossa fetta di questa cifra verrà impiegata per contribuire al pagamento degli affitti per le case dove le famiglie rom andranno a vivere nei prossimi giorni.

Elena Romanov Commentatore certificato 11.06.12 10:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che mi dite di questo?
http://www.ancona5stelle.it/

http://www.stefanostefanelli.it/ancona5stelle/Ancona_a_5_Stelle/Io_mi_dissocio%21.html

Fabrizio Aureli, Ancona Commentatore certificato 11.06.12 10:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questi assoluti incapaci usano il Paese per i loro allenamenti per poi ottenere preziosi incarichi nel dopo governo. Mentre noi paghiamo e falliamo.

Tagliano sulla sicurezza dei cittadini ma non si tolgono guardie del corpo (vedi Finocchiaro) e non eliminano gli sprechi della caviar gauche al Quirinale ne' si abbassano gli stipendi a Montecitorio nè eliminano gli sprechi e i privilegi dell'apparato Statale.

gianfrancoperi p., genova Commentatore certificato 11.06.12 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Il M5S è solo l'inizio di qualcosa, ma solo se i cittadini costruiranno da sé la loro democrazia cominceremo a stare meglio. Questa casta di partiti corrotti e autorefenziali è finita! Quello che molti non capiscono è che per arrivare a usare istituti di democrazia diretta e partecipata non basta avere qualche assessore e nemmeno un sindaco. I miracoli non si fanno. Occorre arrivare al potere centrale e cambiare anche parte della Costituzione, come hanno fatto in Islanda.

viviana viva, castel maggiore Commentatore certificato 11.06.12 10:58| 
 |
Rispondi al commento

n 14enne è stato derubato da una banda di giovani marocchini mentre festeggiava con i compagni la fine dell'anno scolastico.


Il marocchino accusato di strage:
È l'uomo che lunedì scorso ha tranciato il tubo del gas nell'appartamento dell'interno 6 al 14° piano della Torre Cimabue.

Giovani marocchini, derubano 14enne


Scappano dalla polizia in auto e tamponano mamma e figlia


Aggressione in Via Pellas, feriti fratello e sorella: un arresto


Arrestati cinque spacciatori tunisini clandestini.


Elena Romanov Commentatore certificato 11.06.12 10:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Due Sbarchi in Calabria,156 immigrati
‎ANSA.it - 19 ore fa
Due Sbarchi in Calabria,156 immigrati, Giunti con due yacht,68 sono minori, anche famiglia con 8 figli,

cari grillini e con l'immigrazione a sbafo come la mettiamo ? dentro tutti tanto qui possiamo mantenere mezzo mondo di scrocconi a gratis ?

Elena Romanov Commentatore certificato 11.06.12 10:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mentre in Italia ci tartassano, in Islanda il governo paga il mutuo ai cittadini!:
http://www.astronavepegasus.it/joomla/index.php?option=com_content&view=article&id=2731:mentre-in-italia-ci-tartassano-in-islanda-il-governo-paga-il-mutuo-dei-cittadini&catid=96:societa-e-politica&Itemid=73

gabriella laeffe 11.06.12 10:54| 
 |
Rispondi al commento

Non sono mai stato un "antipolitico".
Ho fatto lotte studentesche prima e lotte sindacali poi.
Ho cercato sempre di far prevalere il diritto della maggioranza.
Mi sono reso conto ad un certo punto che non succedeva nulla; nulla cambiava nella direzione del "bene comune".
C'era sempre un punto (nella penombra)in cui decisioni fulgide e democratiche diventavano ciofeche complicate ed inutilizzabili collettivamente.
Mi sono reso conto che l'"Apparato" aveva preso vita autonoma e si era staccato dallo Stato (noi)
e consumava risorse solo per funzionare senza produrre alcun beneficio comune e questo mi ha stroncato e tolto ogni voglia.
Sono anziano, ma il tuo esempio ha risvegliato la voglia di consumare le energie rimaste per il sogno comune di avere uno stato che si occupi di poche cose: Salute, Istruzione, Lavoro, Ambiente.
Ma lo faccia difendendo i diritti di tutti e soprattutto i diritti di coloro che ci saranno dopo di noi.
Ci vediamo a Berlino.

Arnaldo . Commentatore certificato 11.06.12 10:51| 
 |
Rispondi al commento

"Pizzo per il ciak di Gomorra"
Saviano, imbarazzato, tace
A Napoli si indaga sui cachet alle comparse del film: nuove accuse dopo le mazzette pagate dal regista Garrone. Un attore rivela: "Auto, moto, vestiti e case gestite dai clan"

Elena Romanov Commentatore certificato 11.06.12 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Zingaretti ha le mani bucate
Già buttati 28 milioni di euro
con il trucco dell’urgenza agli amici


ma sti cazzo di sudisti quando finiranno di sperperare i soldi altrui ?

Elena Romanov Commentatore certificato 11.06.12 10:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

proporrei per il 28 ottobre di quest'anno una oceanica marcia su Roma.
Mandiamo a casa questa classe politica con la quale è ormai assurdo ed
inutile colloquiare. Usiamo la enorme potenzialità della rete per
organizzare questo primo grande evento storico del nuovo millennio
italiano. Forza Beppe e forza M5S e forza italiani. Rimettiamo in piedi la democrazia e l'onestà, entrambe vilipese
ed oltraggiate quotidianamente. Tutti assieme ce la possiamo fare. "

Paolo 11.06.12 10:49| 
 |
Rispondi al commento

ieri il nostro presidente ha voluto emulare il presidente Pertini nella finale europea dell 82
c erano i monarchi di spagna come allora ma non era una finale e non c' era da premiare nessuno... NESSUNO ha vinto ancora niente tantomeno calciatori indagati in scommesse, e se ha voluto mostrare ancora la sua persona in circostanze così appariscenti,non toglie,la sua partigianeria nei confronti di una classe politica corrotta e concussa
non basta essere con la propria presenza a varie manifestazioni di sport e solidarietà ,bisogna essere ,equi,imparziali,e decisi a far rispettare
le leggi e condannare chi le viola

emi m., crema Commentatore certificato 11.06.12 10:48| 
 |
Rispondi al commento

QQQQuando comprenderai signor Q che i tuoi problemi sono i miei e tu non puoi sentirti col culo al caldo perchè vivi in Europa. D'altronde, a furia di dire che tutto era possibile, profitti esagerati, speculazioni esagerate, diritti esagerati(leggi bancari e tante altre categorie protette e cullate senza motivo), evasione fiscale esagerata, siamo arrivati al dunque Ora, sarebbe il momento di veri dirigenti politici, sindacali, imprenditoriali, giornalisti...ma esistono? Esistono davvero persone che invece di chiedere qualcosa in più per qualcuno e sparlare degli altri, sono in grado di chiedere che si faccia tutti qualcosa di più per tutti e magari se è necessario un passo indietro per tanti?.....Ho dei dubbi,ma me lo auguro. Perchè non basterà un buon politico, neppure fosse Bersani, se non avremo una classe dirigente diffusa che sappia mettersi e mettere in discussione ciò che non va per aiutarci a guardare con fiducia a domani.
ciao. Leonardo

leonardo cognetti 11.06.12 10:48| 
 |
Rispondi al commento

E tutto questo costringe le persone a lasciare l'italia!!! Io sono un giovane di 26 anni e vivo in australia, mi sono sempre interessato di politica ma non ho risolto mai niente, alla fine mi sono arreso e me ne sono andato!!!!!! Adesso sono al serviZio di un altro paese, pago le tasse ad un paese che non e il mio. Pensate sia felice di questo???

Giuseppe tripodi 11.06.12 10:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' d'obbligo votare! votiamo tutti Movimento5Stelle
solo così li mandiamo a casa tutti......ma, io vorrei dare il mio voto a Beppe Grillo! Beppe solo tu puoi essere il leader di questo movimento!

Marisa Monfasani, Voghera Commentatore certificato 11.06.12 10:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

The Telegraph

Irish town returns to the punt.( Paese irlandese torna ad usare il Punt)


gabriel ., casalattico Commentatore certificato 11.06.12 10:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

peccato che il signor Q non lo leggerà mai :D
PS: ma il nonno era bono solo per la pensione? ^^

iena piangens (arbor68) Commentatore certificato 11.06.12 10:34| 
 |
Rispondi al commento

Che ne pensate? mi sembra una proposta ragionevole..


....“Le politiche di austerità in difesa dell’euro hanno peggiorato la situazione”, continua Napoleoni. La Grecia infatti, pur seguendo le indicazioni di Bce, Commissione europea ed Fmi, ha visto contrarre in 12 mesi il pil del 7,3%.

L’alternativa secondo Napoleoni sarebbe quella di suddividere il debito pubblico in due parti: debito interno e debito estero. “Lo Stato garantisce quel 50% che deve alle banche nazionali e agli italiani e lo fa con una patrimoniale una tantum del 5% e con la vendita di una modesta percentuale” dell’oro di Bankitalia.

“Il debito estero si ristruttura, si negozia con i creditori uno sconto e se ne dilaziona il pagamento nel tempo. Infine, grazie a un avanzo primario (le entrate superano le spese), l’Italia può fare a meno nel breve periodo del mercato dei capitali.

Tutto ciò presuppone il ritorno alla moneta nazionale che si svaluterà rispetto all’euro dando una spinta poderosa alle esportazioni e quindi all’economia”

harry haller Commentatore certificato 11.06.12 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi bisogna essere pratici i discorsi sulla carta sono tutti belli e condivisibili ma se a Parma Pizzarotti fallirà per il movimento sarà la fine

Franco M., Bergamo Commentatore certificato 11.06.12 10:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CI VUOLE LO SCIOPERO GENERALE

22 GIUGNO SCIOPERO GENERALE INDETTO DAL SINDACALISMO DI BASE CONTRO IL GOVERNO MONTI-FORNERO-PASSERA-BCE


SCIOPERO GENERALE 22 GIUGNO 2012, tutti i materiali su:
http://speciali.usb.it/index.php?id=21&tx_ttnews%5Bcat%5D=1910&cHash=0d1f957f4a&MP=63-779&src=fb0622b0b
Diffondiamo e rompiamo il colpevole silenzio dei mezzi di comunicazione!

USB - Unione Sindacale di Base - Sciopero Generale 22 giugno
speciali.usb.it
Sciopero Generale 22 giugno. Tutte le notizie e i materiali

Fabrizio Tomaselli 11.06.12 10:29| 
 |
Rispondi al commento

Caro BEPPE,
t'invio il link su un possibile finale del Signor Q che hai benissimo illustrato.

Spero di possa servire per il FUTURO.

Grazie mille del tuo lavoro


E probabile che criticare sia più facile che fare, ma da una politica nuova mi aspetto cose nuove, e per cose nuove intendo cose in controtendenza.

A Parma fino ad ora non è successo niente degno della parola "svolta"

I vecchi sono vecchi e devono andare a casa, sono d'accordo. Ma questo non è il principio del cambiamento. Ci vuole un contenitore d'idee, esse arrivano da vecchi,giovani, ricchi, poveri ignoranti e istruiti.

Il programma secondo me non deve avere restrizioni per alcuno. Un pregiudicato che paga il suo debito è in pace, si tratta solo di un pagamento equo al disagio creato.

Tra le idee proponibili in Italia vi è energia pulita il fotovoltaico in qualità di un paese europeo a sud senza tralasciare il geotermico o l'eolico. Tutto ciò senza dare contributi a nessuno potrebbe essere una speranza concreta per noi.

Poi se il movimento 5 stelle volesse affrontare l'argomento "creazione del denaro " partendo magari con l'interrogazione con richiesta di risposta scritta N. E-000302/2012 formulata al parlamento europeo, per cominciare a capire giuridicamente chi è il proprietario di questo denaro e perché, non sarebbe male.

La casta non è una definizione esclusiva e ne ha dato un insegnamento Marco Travaglio in un suo discorso "quando uno fa parte della casta cane non morde cane, la distanza che c'è con il più lontano dei tuoi avversari e comunque più breve rispetto a quella che c'è con i più vicini dei tuoi sostenitori"
Ora quando abbiamo dato una definizione specifica alla parola casta e che mestiere fare per appartenere ad essa, abbiamo creato un punto di inizio.

Angelo Evi 11.06.12 10:27| 
 |
Rispondi al commento

Speriamo che i greci riescano a buttare giù tutto...
il 17 votano di nuovo.

Fanculizzate l'europa, vi prego.

PAOLO COGORNO, Cogorno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.06.12 10:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Qualcuno era comunista perché Berlinguer era una brava persona".
(Giorgio Gaber)

[Certo che mi fanno orrore i milioni di morti del komunismo ! ] (trollazzo coglionazzo)

Analisi "logica"...

I comunisti Reali sono tutti BRAVE PERSONE !
Anche quando sopprimono esseri che nulla hanno di umano.
perchè ?

rif. stor.
Prendete per esempio la Russia zarista che usava il popolo come macelleria vera.
Prima con la guerra contro il Giappone (1905) in concomitanza dello sterminio dei suoi cittadini palazzo d'inverno. Dopo con il continuo massacro di soldati al fronte (1914) contro gli imperi centrali europei. In seguito alla rivolta militare (febbraio) ne avvenne un'altra di origine diversa, tanto diversa che nemmeno Marx ci sarebbe mai arrivato! Era l'ottobre del 1917 .

Altro esempio. la Cina. Terra di conquiste coloniali europee americane e...con l'invasione
nipponica sottomessa all'impero giapponese! Secondo voi i cinesi sarebbero dovuto restare boni e zitti e sopportà ? Pur essendo dieci o venti volte più numerosi ?
Ma non mi fate ridere i peli dello scroto...please!

Altro ancora. Cuba di Batista e Fidel che protestava prima con le "cozze" , poi con il
piombo ! - Carcerato ma non fucilato per timore di una reazione popolare, alla fine esiliato dall'isola . Torna ed abbatte il tiranno. Senza essere "comunista". Solo rivoluzionario in favore dei cittadini. In seguito , baia dei porci, sceglierà lo schieramento socialcomunista alleatosi con l'urss. (solo dopo il tentativo di invasione dei presunti liberali democratici yankee - il tumore vero del Pianeta)

Ultimo, quello più vomitevole. Salvador Allende eletto da libere elezioni. socialista
vecchia maniera , abbattuto con un vero golpe militare targato C.I.A. senza che
l'urss intervenisse. Caso molto "strano" ma che mette in evidenza come il Mondo
fosse già "spartito" tra le due superpotenze. Dato anche l'omicidio di Che Guevara
qualche anno prima (1967).

Quindi...

LENIN VIVE (), Roma Commentatore certificato 11.06.12 10:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho letto che il neo Sindaco nonche' rabdomante Pizzarotti ha "trovato" altre DUE sorgenti?
...la potente macchina organizzatrice 5 stelle non conosce ostacoli!

Il neo Sindaco *consapevole* dei problemi della citta' anche PRIMA d'esser votato...
e con in tasca il pacchetto *salvaParma*, ha gia' detto:
*I debiti lasciati dagli "altri"*, e:
*Non facciamo miracoli*?
NO? Bene! Questo mi piace del nuovo che avanza!

Comunque non si puo' chiedere a neofiti della politica di risolvere problemi di tale portata; un po' di praticantato, d'esperienza, di tirocinio ce vo' e
chiederei al PDC, PDR e autorita' competenti di spostare i nuovi sindaci in paesini piu' piccoli con bilanci attivi, senza alcun problema, dove, i "nuovi" possano dedicarsi alle piste ciclabili, la potatura delle aiuole e i filmati in rete!

Ieri ho visto Italia Spagna!
Non per "caso" zappando o perche' costretto:
Abbiamo acceso la Tv consapevoli...mi sono adattato e non rimpiango questa scelta scellerata!
Il risultato non m'interessa come il seguito.
Vorrei solo lanciare un altro appello al PDC, PDR, la FIGC, la UEFA, la FIFA e Maradona:
ABILITE gli INNI NAZIONALI dalle competizioni sportive!
BASTA!
Sembra che si stiano preparando per la guerra e non per una competizione sportiva:
Gladiatori armati di rete e forconi!

Inno a squarciagola, mano sul petto, sguardo verso un preciso punto del cielo,
rivolto verso quel dio "giusto" che sa cosa *fare* e su cui ognuno
ha un diritto di prelazione sulla prossima DECISIONE che prendera'!
Basta con questi RITI, nostalgici rituali con simbologie e coercizione annessa!
Basta trasformare teatri di aggregazione, di spirito di fratellanza, di rispetto e solidarieta' in scenari con nazionalismi prevaricanti che nemmeno subdolamente innescano sensi di superiorita' verso il prossimo!

Rinchiudetevi fra quattro mura, alzate i megafoni e friggetevi da SOLI
e non MOLESTATE i ragazzi con questi riti vudu e pratiche esoteriche!
Questo Io penso e propongo:
Funiculi' Funicula'!

anthonyc. billionaire club lugano (anthonyc. billionaire club lugano) Commentatore certificato 11.06.12 10:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' impellente iniziare ad organizzare il Movimento per presentarci a livello nazionale alle prossime elezioni...

E' una operazione che richiede tempo e strategie ben definite, anche perchè non vorremmo poi ritrovarci con personaggi che, una volta entrati, pratichino lo sport preferito dai deputati italiani, "il alto della quaglia"...

Beppe iniziamo a parlarne diffusamente... Le elezioni sono vicine e dobbiamo arrivarci preparati... Il paese non si può permettere che falliamo questo obiettivo...

marco d. Commentatore certificato 11.06.12 10:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GRILLO HA RAGIONE MILLE VOLTE QUANDO DICE CHE BISOGNA INTRODURRE I REFERENDUM SENZA QUORUM; OGNUNO HA UN SUO INTERESSE CHI PER LA MUSICA,CHI PER IL CALCIO,ALTRI ADORANO PESCARE ED ALTRI SEGUONO LA POLITICA, PER QUESTO MENO GENTE VOTA E PIU' I PARLAMENTARI SENTIRANNO IL FIATO SUL COLLO DEI CITTADINI. I DISINTERESSATI VOTANO QUANDO SONO TRASCINATI DA PARENTI O AMICI NON PER CONVINZIONI IDEOLOGICHE, MA PER ACCONTENTARE CHI GLI HA CHIESTO IL VOTO. QUINDI GLI IGNARI, INCONSAPEVOLMENTE, HANNO REGALATO NEGLI ULTIMI 60 ANNI, PURTROPPO, IL GOVERNO A POLITICI CHE NON HANNO MAI RISPOSTO AI CITTADINI, CON IL RISULTATO CHE TUTTI CONOSCIAMO.IL TRUCCO, PER OTTENERE QUESTO FINTO CONSENSO, E' STATO QUELLO DI FRAZIONARSI IN MILLE PARTITI PER AVERE PIU' CANDIDATI POSSIBILI CHE AVREBBERO CONVINTO I PROPRI CONOSCENTI A RECARSI ALLE URNE, LA PROVA L'ABBIAMO AI BALLOTTAGGI; IL SECONDO TURNO E' SEMPRE MENO AFFOLLATO DEL PRIMO PERCHE' SONO FINITI GLI INTERESSI.PER QUESTO BISOGNA INTRODURRE UNA LEGGE CHE FACCIA CANDIDARE POCHI PARTITI E POCHI ELETTI.

giovanni b. Commentatore certificato 11.06.12 10:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Napolitano alla fine della partita con la Spagna va ad abbracciare Buffon.
In realtà lui avrebbe preferito abbracciare un giocatore inquisito o agli arresti domiciliari, ma si è dovuto accontentare di uno meno delinquente...

Massimo Minimo Commentatore certificato 11.06.12 10:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

messaggio per
gerardo s., vaglio basilicata (pz)

Tira più un pelo di topa che un carro di buoi!!!

;)

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 11.06.12 10:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Monti e i "Poteri Forti"
Prima nega poi svela...
Monti ma v@ff@nculo tu e i giornalisti che non danno la notizia!!!!!!!

Così Mario Monti nel novembre 2011, nel discorso solenne alla Camera sulla fiducia al suo governo:

Poteri forti sono espressioni di pura fantasia che considero offensive…Di poteri forti in Italia non ne conosco, magari l’Italia ne avesse di piu’ di questi cosiddetti poteri forti

Oggi, invece, a distanza di pochi mesi, il premier Mario Monti dichiara:

“Negli ultimi tempi il governo ha perso il sostegno di Confindustria e dei poteri forti”.

Quindi Monti è un folle che inventa cose di pura fantasia (che trova pure offensive). Parola di Monti (quello di novembre).

alfonso baroni (rrrbr) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.06.12 09:48| 
 |
Rispondi al commento

...riusciremo mai a liberarci della brutta politica?

maria grazia manca, brindisi Commentatore certificato 11.06.12 09:43| 
 |
Rispondi al commento

Intanto che noi stiamo qui a chiacchierare, TANTISSIME aziende chiudono, e moltissime persone perdono il lavoro, subendo le PREPOTENZE INCOSTITUZIONALI di questa cricca di delinquenti.

La domanda è semplice, ma dopo tanti BLABLABLA e prese di coscienza, cosa cazzo vogliamo fare ?

Paolo Chiocchio, Avezzano Commentatore certificato 11.06.12 09:41| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

a bernardi', che tempo da a Bogota'......ce stanno sempre i paduli?........statte attento.......ahahahah

Roma 49, in tre minuti Commentatore certificato 11.06.12 09:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bersani: Uhhheee...ragazzi non siamo qui ad asciugare i pesci veeeèèè!
Noi nel CDA della RAI non ci entriamo.
Come dire ci entrino gli altri:noi ci tagliamo le balle pur di fare un dispetto alla moglie!
Hahahaha...grande Bersani...vuole liberare la Rai dai Partiti!!
seee e come no,lasciaci il Nano che ti fa un c...o tanto!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 11.06.12 09:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

era un altro mondo, era un'altra Italia, ma sopratutto
erano altri uomini.
ce n'erano persino alcuni che davano e ricevevano valore, onore e decoro da quella loro grande passione per la Politica.
oggi questo può persino apparire incredibile.

Enrico Berlinguer disse una volta in un'intervista che se non fosse diventato segretario del P.C.I. avrebbe voluti essere un modesto professore di provincia in un college, magari americano.
e, pensate un pò, a intervistarlo era Oriana Fallaci, che lo rispettava e stimava come nessun altro uomo politico, e non solo italiano.

durante il suo ultimo comizio, l'11 giugno 1984, mentre l'ictus lo stava uccidendo e la gente, che aveva capito, lo invitava a smettere, lui non si fermò.
voleva pronunciare quella frase che era troppo importante, più della sua salute:

"Compagni, lavorate tutti, casa per casa, strada per strada, azienda per azienda"

al suo funerale c'era così tanta gente che oggi non si riunirebbe nemmeno per tutti ma proprio TUTTI i politici italiani messi insieme.

"Qualcuno era comunista perché Berlinguer era una brava persona".
(Giorgio Gaber)

davide lak (davlak) Commentatore certificato 11.06.12 09:32| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma senti. Adesso Grillo spara sull'antipolitica. Critica chi in tutti questi anni ha fatto il signor Q, facendo solo il proprio interesse. E ci dice che se non ci occupiamo della politica sarà questa ad occuparci di noi, spolpandoci vivi. Cosa di cui sono sempre stato convinto, è per questo che mi sono sempre interessato di politica, e ho fatto anche un pò di politica, nel mio piccolo paese. Ed è proprio per aver fatto politica che ne ho una opinione molto migliore di quanti scrivono questi post, non sapendone nulla, essendosene tenuti ben alla larga da sempre. Però...però...ci vedo una stridente contraddizione in quanto dice Grillo: non è lui che, fino ad ora, sparava sulla politica e sui politici? Non è lui che li ha accusati di ogni nequizia e definiti con ogni aggettivo insultante, in quanto portatori insani di ladrocinii e truffe ai danni degli inermi e puri cittadini? Non è lui che ha sommerso la polita ed i politici di disprezzo? E adesso che fa...? da la colpa ai cittadini? Ma allora: di chi è la colpa, Grillo? Dei cittadini o dei politici? E se è anche dei cittadini, come sembra che tu voglia suggerire, allora è anche colpa di una parte di coloro che oggi si riconoscono nel tuo movimento anti-casta e anti-politici??

Paolo 11.06.12 09:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualsiasi forma di cambiamento concreto, qualsiasi movimento vero ( non fatto per raccattare voti) viene identificato con "terrorista", "populista", "fascista" ecc ecc.
E' il colmo. Per me non esiste nessuno che sia più antifascista, nel senso proprio, di te. Nel senso di lotta al fascismo odierno, al fascismo partitocratico ereditario mascherato da perbenismo, portato avanti da partiti con casse piene e ideali vuoti. Eppure si riempono la bocca con le parole. Ti danno del nazista. E' assurdo. Per questo dico Riprendiamocele le parole. Non lasciamole in bocca a Chi ci opprime facendo finta che non abbiano alcun peso. Riprendiamocele. Ti voglio bene partigiano Grillo, nonostante lo zero in condotta. E poi dallo zero parte tutto, Lo zero è l'evoluzione data alla matematica dagli indiani...E' importantissimo, come la disobbedienza civile insegnataci da un altro indiano. ‎"Non è questo il Paese che sognavo." (Carlo Smuraglia) Da qui parte il mio ragionamento. E stai tranquillo, non ho intenzione di usare l'uno vale uno per attaccare l'unica speranza che mi è rimasta affinché il sogno dei partigiani veri sia realizzato.L'Italia alla Gente. Veramente.
L'antifascismo lo stiamo facendo, daccordo. Ma mi fa troppo incazzare che sti stronzi di politici si riempono la bocca con parole che non gli appartengono. Sono nostre. Dovrebbero uscire dalla tua bocca.

Giuseppe S., Marsala Commentatore certificato 11.06.12 09:29| 
 |
Rispondi al commento

L’ultimo numero di Internazionale (n. 958) pubblica un lungo articolo sulla Goldman Sachs e il suo sistema di relazione con i dipendenti.
Questi signori hanno capito che per ottenere alti ritmi di lavoro è necessario motivare le maestranze e hanno capito anche che i risultati lavorativi dipendono dallo stile di vita dei lavoratori. E richiedono ai dipendenti di lavorare quantità di ore spaventose e di comportarsi in un certo modo. Hanno quindi costruito un sistema di premi e castighi e di controllo sulla vita privata dei dipendenti, arrivando a proporre stili di condotta in ambito sessuale e alimentare. Cercano di riprodurre alcune caratteristiche che MEDIAMENTE sono proprie di chi produce di più.
Il modello di pensiero che sta dietro a un simile stile è quello della costrizione. Io ti pago perché tu faccia questo lavoro e devi essere in un certo modo perché io ho capito che esiste uno stile di vita più produttivo e quindi tu lo devi adottare.
Questo approccio al problema è basato sul mio potere di importi qualche cosa perché ti pago e se vuoi i miei soldi devi fare come dico io.
Questo pensiero è il nocciolo dell’attuale MODELLO DI SVILUPPO.
Che si tratti del lavoro dei dipendenti, del petrolio o del mercato della telefonia, la modalità di pensiero non cambia.
Se mi serve il petrolio vado in Iraq e grazie ai miei soldi e al mio potere (e ai miei soldati) me lo prendo.
La cosa interessante dei modelli di sviluppo è che tendono a plasmare la società e tutte le relazioni, a loro immagine e somiglianza. Un modello predatorio produrrà atteggiamenti predatori anche tra chi è escluso dal potere e quindi alimenterà la criminalità e la violenza. E genererà comportamenti predatori in campo sessuale e sentimentale.
E anche un atteggiamento predatorio verso se stessi.

http://www.cacaoonline.it/newsletter_domenica.aspx?view=22&index=2012

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 11.06.12 09:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Antipolitico ti ODIO!!! hai permesso che :

"perfino il nulla...prema per eliminare l'ultima briciola di democrazia"...

http://www.adnkronos.com/IGN/News/Politica/Riforme-Frattini-Arriva-il-giorno-della-verita-e-finito-il-tempo-dei-rinvii_313392628965.html

anib roma Commentatore certificato 11.06.12 09:23| 
 |
Rispondi al commento

Fare politica = un'attività tra tante e una delle poche che costa niente!

Si può fare politica (in realtà la facciamo anche quando non ce lo sogniamo nemmeno) ogni giorno.
Ogni volta che facciamo un acquisto, ci sintonizziamo su una rete tv o radio piuttosto che un'altra, differenziamo la raccolta dei rifiuti, diamo la precedenza a un incrocio, o diciamo grazie a qualcuno, stiamo facendo politica.
Non serve dire che la Politica è qualcosa d'altro, perché tutto parte da ogni singola scelta che facciamo nella nostra vita.
Poi ci sono scelte che vanno un po' "oltre" come portata: andare a votare per esprimere le proprie scelte. Certo, bisogna uscire di casa e recarsi alle urne... ma il gioco in ballo vale lo "SFORZO": SEMPRE.

E comunque tutto parte da noi, uno alla volta, singolarmente.
Possiamo passare la vita a dare la colpa delle nostre miserie agli altri; ai Politici. Ma facendolo dimentichiamo che che li abbiamo eletti noi (o votandoli, o non votando contro, o non andando a votare per niente).
Se è vero che siamo causa del nostro male (quasi sempre) è altresì vero che lo siamo anche del nostro bene (quasi sempre).

Purtroppo abbiamo un po' tutti la "vista corta". Vediamo le conseguenze delle nostre azioni (ciò che facciamo manche ciò che non facciamo) solo fino a pochi metri dal nostro naso...
Pensiamo che fare "i furbi" (= saltare la fila, fregare il parcheggio a un altro, evadere qualche euro, non fatturare, taroccare le carte tv, ...) paghi; vero...per i primi pochi "centimetri"... ma poi? Poi incontriamo qualcuno un po' più furbo di noi, e allora ci ingegniamo per cercare di fregarlo a nostra volta.
È un "gioco" al massacro. Ci sarà sempre qualcuno più furbo di noi e in una nazione di furbi come si fa ora a distinguerli per neutralizzarli?! Basterebbe smetterla e allora diventerebbero una minoranza facilmente identificabile.
Ma pochi hanno voglia di farlo.
Un gioco al massacro dove alla fine, come sempre, perdono i più deboli.
Nonostante tutto.

Mauro ., Lugano Commentatore certificato 11.06.12 09:22| 
 |
Rispondi al commento

TI VOGLIO BENE MOVIMENTO 5 STELLE
TI VOGLIO BENE MOVIMENTO 5 STELLE
TI VOGLIO BENE MOVIMENTO 5 STELLE
TI VOGLIO BENE MOVIMENTO 5 STELLE
TI VOGLIO BENE MOVIMENTO 5 STELLE
TI VOGLIO BENE MOVIMENTO 5 STELLE
TI VOGLIO BENE MOVIMENTO 5 STELLE
TI VOGLIO BENE MOVIMENTO 5 STELLE
TI VOGLIO BENE MOVIMENTO 5 STELLE
TI VOGLIO BENE MOVIMENTO 5 STELLE

Marcos F. Commentatore certificato 11.06.12 09:22| 
 |
Rispondi al commento

ciao,
tutto ok: ma farei un "trova/sostituisci" : "politica" con "cattiva politica".
che ne pensate?

fabianope 11.06.12 09:19| 
 |
Rispondi al commento

http://vid.ilmessaggero.it/?vid=43073#


ROMA CAPUT MUNDI!!!


A C Q U A P U B B L I C A

Alessandro D., Roma Commentatore certificato 11.06.12 09:18| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto...signor Q?
La prima sensazione e considerazione;
abbiato tirato n'altra settimana...che s'adda fa pe' campa'!

Ormai i programmi della serata non esistono piu' sono stati sostituiti dai programmi di interesse generale; una sorpresa che si manifesta sera dopo sera, le discussioni che animano la famiglia si srotolano fra le disamine piu' disparate, e ognuno attingendo alla sua fonte cerca di ricamare la sua esposizione e venderla agli offerenti.

Una discussione a episodi, confezionata...senza finale!
Il finale e' deciso dal signor Q quando decidera' di uscire di "scena" per far posto a un altro signor Q.
Il signor Q siamo noi tutti...ci scambiamo i ruoli, i posti.

Li troviamo dappertutto, anche nelle social democrazie piu' evolute dove la qualita' della vita ha picchi di eccellenza!

Sono li' esanimi...disattivati, scarichi e aspettano una forma di energia
per animarsi!
Al signor Q riattivato non chiedere cosa fa, dove va e perche'...lui non ti rispondera' perche' e' troppo felice, ha riscoperto le bellezze della vita e si bea nel goderle...
per un istante si danna per non averlo fatto prima,
ma si riprende subito perche' *sa* che questo e' un mondo nuovo e prima non esisteva.

Il riattivato signor Q e' il *buono* per definizione, ama dividere le proprie emozioni e si dispiace per i tanti signor Q che aspettano il prossimo 'treno'...gira fra resti di padani, fra fossili berlusconiani e carcasse iddivvi e piddine che un tempo erano signor Q attivati, anch'essi protagonisti del loro, *FU*, mondo nuovo e adesso, forse, staranno, vivendo una felicita' diversa su un mondo parallelo e,
nel loro mondo vedono a loro volta una montagna di signor Q inanimati?
Il riattivato signor Q vorrebbe far qualcosa per i signor Q inanimati,
ma sa' che s'e' fatto tardi e deve rientrare alla nave madre per sottoporsi alla quotidiana terapia di gruppo ma...
domani promette di impegnarsi meglio e di piu' e vincere magari il premio pulitzer messo in palio...
segue

anthonyc. billionaire club lugano (anthonyc. billionaire club lugano) Commentatore certificato 11.06.12 09:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Andate a vedere che bello stato di servizio che ha il comandante italiano EuroGendFor

http://it.wikipedia.org/wiki/Giovanni_Truglio c'è da rabbrividire!!

giorgio ferraresi 11.06.12 09:13| 
 |
Rispondi al commento

Il signor S. sta con il signor Q. Vuole partecipare. Il signor S non se la passa poi tanto meglio del signor Q. Ha paura di aprire al postino. In banca il direttore lo minaccia. Ha conosciuto lunga disoccupazione e per comprare il latte ai suoi bambini ha dovuto subire mille umiliazioni. La serit vorrebbe crocifiggerlo.Si è sparato un turno allucinante per numero di ore a lavoro(lavoro precario e ottenuto da pochissimo, tra l'altro) perchè quel sabato era di turno e si è fatto sostituire. Il signor S èun po deluso. perchè il signor G non ha capito. Il signor G non ha nemmeno sentito l'altra questione sollevata dal signor S. Comunicare. Rendere fruibili le nostre idee. Farle arrivare dal signor A fino al signor Z.I ragazzi del signor G ( di cui il signor S si sente ancora parte) sono in gamba. Puliti, operosi, preparati. Come il mondo dovrebbe essere. Ma se tra i ragazzi del signor B e la gente ci si mettono i signori "Ora ci penso io" e i signori "maperchè non sta zitto coglione" Il signor G non vedrà mai realizzato il suo sogno di un'Italia agli italiani, ai cittadini. Il signor S crede talmente tanto nelle 5 Stelle che ha parlato sapendo di avere tutti contro. avendo materialmente paura, immotivata alla fine. Il signor S mi sa che un visionario perché vede nel movimento lo stesso spirito che ha portato giovani di tutte le classi sociali a morire per la libertà nel famoso vntennio. Loro si sono nascosti nelle montagna e armati. Noi scriviamo sul web portando avanti progetti concreti, per dimostrare che un altro mondo è possibile. Il signor S è convinto che per far vincere i suoi ragazzi è la stessa cosa che diceva il signor S Essere antipolitico oggi equivale ad antifascista.riprendiamoci le parole. Siamo noi i partigiani oggi. Siamo noi gli antifascisti. Perchè oggi i politici, i loro compari industriali e mafiosi, sono i fascisti.Facciamo chiarezza riprendiamoci le parole. (ContinuA)

Giuseppe S., Marsala Commentatore certificato 11.06.12 09:06| 
 |
Rispondi al commento

E' una fotografia dell'italiano medio credulone. Un pò come certi americani con le carte di credito.
Ti diamo qui, ti diamo là, non ti preoccupare. Ecco i soldi, li ripaghi con comodo (ma se fai il calcolo esatto vedi quanti te ne fottono).
Nessuno regala. Le banche poi...
Finalmente il TUMORE del capitalismo è venuto fuori, già in METASTASI. Però è un tumore longevo, iniziato almeno da metà anni '70.
Nessuno ha fatto mai niente. Solo chiacchere, come certi medici al capezzale del nonno morente.
Ricordate i tassi di interesse al 20% a cavallo 1978/1982? Tutti ne hanno usufruito, pure la FIAT che speculava i soldi della R&D in BOT. Risultato: Agnelli Family & Co straricchi, ma la Fiat sempre con il fiato grosso. Ultimo successo, la FIAT UNO del compianto GHIDELLA. Bona lè.

Paolo Pezzetti, Modena Commentatore certificato 11.06.12 09:05| 
 |
Rispondi al commento

IL COLMO.
In Italia, hanno messo un tetto alle pensioni.
Si, a quelle minime delle lavoratrici.
Infatti, una lavoratrice, se a 65 anni, la sua pensione non raggiunge i 630 Euri/mese (l.5volte l'assegno sociale), la pensione NON GLIELA DANNO.
Per ora, hanno detto che per avere la pensione anche se inferiore a 630 Euri/mese, dovrà avere 70 ANNI (art. 24 comma 7)
E TUTTI ZITTI, INCLUSO IL BEPPE.

antonio d., carrara Commentatore certificato 11.06.12 08:59| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL COLMO.
In Italia, hanno messo un tetto alle pensioni.
Si, a quelle delle lavoratrici.
Infatti, una lavoratrice, se a 65 anni, la sua pensione non raggiunge i 630 Euri/mese (l.5volte l'assegno sociale), la pensione NON GLIELA DANNO.
Per ora, hanno detto che per avere la pensione anche se inferiore a 630 Euri/mese, dovrà avere 70 ANNI (art. 24 comma 7)
E TUTTI ZITTI, INCLUSO IL BEPPE.

antonio d., carrara Commentatore certificato 11.06.12 08:57| 
 |
Rispondi al commento

Amici,

vi saluto, perché vado via da questo blog.

Per chi fosse interessato lascio...

Una pagina che raccoglie la base del pensiero:
www.rustici.com/il_nuovo_mondo_4.2.zip

Una raccolta di messaggi su questo blog:
www.rustici.com/messaggi_2.3.zip

Chiunque volesse potrà contattarmi personalmente grazie ai riferimenti che trova nelle due pagine.

Ciao a tutti, buona continuazione.

Vito Iacono


A tutta la comunità 5 stelle, e a tutti quelli che leggono il blog e i loro amici e parenti: Non dimenticate che EQUITALIA è una creatura di BERSANI e VISCO; l'hanno fondata, hanno fatto la legge e l'hanno fatto approvare. Tutti daccordo i partiti maiali hanno messo dentro questa asoociazione funeraria tutti i loro parenti e compari. Un carrozzone peggio dei carrozzoni democristiani. Ricordatelo alla gente, equitalia ha sequestrato gia 45.000 case di lavoratori in difficoltà. E' un ente inutile, doppione, e chi sta a capo prende qualcosa come 500.000 euro di stipendio all'anno. uguale e degna della politica italiana. Cambiamo questa politica, mandiamoli tutti a lavorare. Con amore e con democrazia. Peter Pam.

vitovolpicella 11.06.12 08:54| 
 |
Rispondi al commento

IL COVO CHE...

Due risate tratte dalle politicomiche televisive:

http://www.youtube.com/watch?v=DIp4NUjTkXw

'La dignità della politica' - Bersani ricorda Berlinguer a 26 anni dalla sua scomparsa

"Tirato" a serio ricorda Berlinguer... ma che c'azzecca??? Il migliore atto di dignità che può esprimere il PD è tacere e non fare propri concetti politici che non gli appartengono e, molto probabilmente, non gli sono mai appartenuti.

E' comprensibile che la campagna elettorale è aperta ma nascondere una chiara propensione lobbistica dietro il paravento dell'etica e della morale politica risulta essere fuoriluogo e di cattivo gusto.

La dimostrazione che la politica trash non si arresta, esattamente come i suoi massimi precursori... altro che "grillini": bersanini, berluschini, bordellini e bossini: il covo che avanza... il resto mancia.

AVANZA.

By GFD


Visti tutti i problemi del signor Q,sapete di cosa si occupa la politica (delle brioches ) ?

Delle poltrone loro...girano i nomi,la Santanche',le primarie di Bersani,Renzi,Serracchiani,cosa fara' Alfano? Il semipresidenzialismo.
In Autunno rovisteremo nei cassonetti e loro si dilettano nei nomi per le poltrone (dai 20 mila in su).

Un giornalista parlamentare riferiva che l'argomento di attualita' nei Palazzi sono le pensioni...non le nostre, le Loro...Se si va a votare in Autunno,prendero' il vitalizio ?

made in italy Commentatore certificato 11.06.12 08:51| 
 |
Rispondi al commento

la foto è presa a Nizza, in piazza Massena. Nizza è l'unica città italiana che si è salvata negli ultimi 150 anni perché è diventata francese :/

MrTitian 11.06.12 08:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Condivido in pieno il post. Ora sembra che anche i signor Q si siano stancati, e che vengano a chiedere il conto a questa classe politica. Beppe PROGRAMMA E CANDIDATI MINISTRI, muoviamoci.

Fran V. Commentatore certificato 11.06.12 08:32| 
 |
Rispondi al commento

LA CONSAPEVOLEZZA DELLA REALTA'

E' SEMPRE RIVOLUZIONARIA,

PERCHE' E' IL PUNTO DI PARTENZA

NECESSARIO PER CAMBIARE

(Che Guevara rioveduto e corretto da Giamba)

Accade però che ci siano

o i troppo consapevoli,

che divengono cinici,

rassegnati ala realtà

o i poveri ometti sognanti,

che dipingono mondi ideali

per sfuggire dalla realtà

e si nutrono di deliri.

Tutti e due inadatti ad ogni rivoluzione.

Solo chi ha ben chiaro un obiettivo finale

da raggiungere

unito alla consapevolezza della realtà presente

è utile per il progetto di cambiamento.


Mò vado ar mare veramon..

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 11.06.12 08:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bel post , ma l'analisi è incompleta.Manca un dettaglio, piccolo ma fondamentale: il Q e la sua famiglia hanno da sempre almeno una tv.Senza quella scatola sputablob non sarebbero ridotti ai nudi orifizi anali che sono. Chi li ha ridotti così ???ki ne giova ??? è incredibile quanti psicologi e sociologi al servizio del potere abbiano ideato la più grande forma di condizionamento e indeficentamento del umanità !!! uomini seduti davanti alla scatola a guardare tette e partite di calcio mentre il sistema li indebitava fino all'impossibile!! donne a guardare case colme di anonimi testimoni dell'ignoranza e cafoneria !!! famiglie a guardare isole infestate da testimoni dell'ignoranza e cafoneria...ma famosi.....!!! la famiglia Q è una vittima a sua insaputa di un sistema messo in piedi per narcotizzare coscienze e pensieri !!! la sua antipolitica è in realtà una reazione dell'inconscio, che non si è ancora riusciti a sopprimere!! domanda: ki ha permesso tutto ciò ??? qualcuno che ha promesso al pedofilo che le sue tv " non sarebbero state toccate" ?????? Q ha una sola colpa, aver comperato una tv anzichè una doppietta !!!!

ina ghigliot 11.06.12 08:25| 
 |
Rispondi al commento

POST DI RINGRAZIAMENTO

PER I PICCOLI TROLLINI SFIGATI

Tenete conto che se nun ce state voi

da mazzia

tutto il mio lavoro

di trasmissione della consapevoleza

sarebbe più noioso.

Grazie piccoli trolini sfigati

zimbellini miei..

Siete la mia ricreazione.

GRAZIE DI ESISTERE !

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 11.06.12 08:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

11 giugno 1984:

muore Enrico Berlinguer


non ho altro da aggiungere................

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!

il Mandi Commentatore certificato 11.06.12 08:19| 
 |
Rispondi al commento

www.davidevignati.bloog.it
Mentre tutto questo accade in Italia i giornali si occupano di Francia,Spagna,e calcio!!!!

1 Davide 1 Vignati, Merlino Commentatore certificato 11.06.12 08:16| 
 |
Rispondi al commento

Italia, 1-1 con la Spagna Napolitano negli spogliatoi abbraccia Buffon, 'bravo avevo scommesso sul pareggio'

gianni a., genova Commentatore certificato 11.06.12 08:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ripeto
Smettiamol adi fare gli originali
Usiamo le leggi degli altri che sappiamo già funzionare.
è il loro unico requisito, che funzionino già altrove.
dobbiamo fare il salto quantico ed andarcene da qui, da questa italia che ci ingoia.

le idee le abbiamo
ci mancano le strutture, le impalcature che ne danno un senso compiuto

come ho detto nel post di prima
non è importante cosa scegliamo,
ma lavoriamo su qualcosa che esiste già

QUELLO CHE VOGLIAMO E DOBBIAMO FARE NON SI IMPROVVISA CON 4 o con 4000 assemblee
MA PER FORTUNA ALTRI HANNO GIà LAVORATO PER NOI....

ci sono opere del pensiero sociale strutturato
su cui persone sagge del passato, che tenevano ai loro popoli,
hanno riflettuto per decenni per il bene delle loro nazioni

questi sapevano che il difficile non è creare delle idee,
ma immaginare e creare l'intelaiatura che le sostiene

è come la differenza
tra il suonatore e il maestro d'orchestra,
tra la nota e la sinfonia

vale anche per la politica, e noi (spero bene!)
siamo tutti pifferai alle prime armi.

quindi copiamo le norme costituzionali di altri

e rompiamo il gioco della finta legalità dei politicanti di oggi, nani che si travestono da giganti dietro dei "padri fondatori" che poi erano Fanfani, Lamalfa, Andreotti, Togliatti, ecc...

Cerchiamo altrove, non perchè non lo sappiamo fare anche noi ( e non ne sono così sicuro )
ma semplicemente perchè non c'è il tempo per un tale lavoro che richiede anni nei prossimi mesi
ciao

massimo p., Verona Commentatore certificato 11.06.12 08:14| 
 |
Rispondi al commento

alquni anni fa fu fatta un intervista ad un ragazzo di 27 anni che lavorava in borsa ,egli chiesero che cosa sarebbe successo .le sue parole furono che ci sarebbe stato un ritorno al medio evo.vedendo la situazione attuale ci siamo quasi.oggi ci hanno ridotti quasi a schiavi del nuovo millennio,la mattina dobbiamo alzarci per andare a lavorare non per crearci un futuro ma per pagare ,aumenti di luce gas acqua imposte comunali tasse etc.etc.si ha solo il tempo per pensare che cosa pagare per prima,non piu svaghi perche costano troppo.hanno azzerato il ceto medio perche cominciava a dare fastidio.non era possibile ritrovarsi in luoghi frequentati solo da vip con persone sconosciute.famiglie rovinate ela chiesa continua a dire fate i figli,tanto mica ce li crescono loro.molti non votano piu perche pensano che tanto non cambira piu nulla.molti vorrebbero una rivolta,ma non dimentichiamoci che ghandi ha ottenuto quello che voleva senza una goccia di sangue.la nostra vera rivoluzione e andare a votare compatti il m5s,dando una bella ripulita lassu in alto.facciamo in modo di far ritornare le persone a credere almeno in chi ci rappresenta che non carpiscano piu la nostra fiducia.e un va.aff....lo atutti quelli che dicono che nel m5s non ci sono persone in grado di stare lassu,comunque vada ,sempre meglio di quelli che ci sono ora faranno...

di maio luigi 11.06.12 08:14| 
 |
Rispondi al commento

LA CONSAPEVOLEZZA DELLA REALTA'

E' SEMPRE RIVOLUZIONARIA,

PERCHE' E' IL PUNTO DI PARTENZA

NECESSARIO PER CAMBIARE

(Che Guevara rioveduto e corretto da Giamba)

Vediamo dunque troopo consapevoli e cinici,

rassegnato ala realtà

o poveri ometti sognanti

che si nutrono di deliri,

ambedue inadatti ad ogni rivoluzione.

Solo chi ha un obiettivo finale da raggiungere

unito alla consapevolezza della realtà

è utile per il progetto di cambiamento

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 11.06.12 08:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA RABBIA DELLA GENTE E' PRONTA AD ESPLODERE.
L'ATTUALE CLASSE DIRIGENTE LA TEME E NON SI FANNO PIU' VEDERE IN GIRO.
SOLO IL MOVIMENTO 5 STELLE PUO' INCANALARE QUESTO RISENTIMENTO IN UNA PARTECIPAZIONE COSTRUTTIVA.
IL WEB E' LA SCINTILLA ALLA PARTECIPAZIONE, MA L'INCONTRO DAL VIVO E' LA PARTENZA PER UN VERO PROGETTO POLITICO DI RINNOVAMENTO. AVRA' IL M5S LA FORZA DI RESISTERE A QUESTO PROSSIMO ANNO DI TUMULTUOSO ASSESTAMENTO ORGANIZZATIVO ? AVRA' GLI UOMINI E LE DONNE ALL'ALTEZZA DELLA IMMANE SFIDA CONTRO UN SISTEMA PARTITICO DEBOLE ELETTORALMENTE MA FORTE NEL POTERE DI OPPRESSIONE A TUTTI I LIVELLI. SIAMO IN GUERRA ED E' UNA GUERRA CIVILE SCRISCIANTE FATTA DI TASSE, DISOCCUPAZIONE, EMARGINAZIONE ALLA PARTECIPAZIONE, NEGAZIONE DEL DIRITTO DI ESPRESSIONE E AL DISSENSO FATTA DAGLI ATTUALI PARTITI A DANNO DEL 99% DEGLI ITALIANI. GLI INDECISI RIUSCIRANNO IN QUESTO 2012 A REALIZZARE COSA REALMENTE SONO IL SIGNORI DEI PARTITI E LE FAMIGLIE CHE VIVONO DEL POTERE DI QUESTI PARTITI ? SARANNO LORO A FARE LA DIFFERENZA. NON PARTECIPERANNO MA VOTERANNO....SPERIAMO M5S.

Johann Gossner 11.06.12 08:08| 
 |
Rispondi al commento

Siccome il voto è ancora lontano si potrebbe cominciare con il boicottare i campionati europei di calcio.
Qui tutti vogliono fare la rivoluzione, ma non toccate tette culo e pallone!
Questo paese crollerà presto!

Marco ., Pontremoli Commentatore certificato 11.06.12 08:08| 
 |
Rispondi al commento

E' penoso vedere come il cambiamento fatichi a farsi strada in chi è mentalmente troppo rigido. I fan della partitocrazia oggi si trovano a mal partito. E' una vita che hanno bisogno del partito come di una grande madre e non riescono ad abbandonare il suo senso per l'emancipazione della matuità e dell'autonomia. Ma, evidentemente, non possono continuare ad elogiare fanaticamente una matrigna degenerata che muore nei vizi senza trovare in sé le forze per rigenerarsi ed essere ancora utile. E allora questi 'eterni figli' rovesciano quella dipendenza al latte materno che fa fatica a svezzarsi e hanno odio per quelle forze che invece si stanno rendendo indipendenti e faticosamente conquistano la loro autonomia.
Come i prigionieri della caverna platonica rimasti avvinti ai ceppi, odiano chi esce alla luce per conquistarsi un mondo nuovo, come sempre gli uomini prigionieri hanno odiati gli uomini in procinto di liberarsi.

viviana viva, castel maggiore Commentatore certificato 11.06.12 08:02| 
 |
Rispondi al commento

Io partecipavo sono stato pure candidato,ma i dirigenti del mio partito ad una cena ,io mia madre e mio fratello, eravamo al loro tavolo, avevano detto che mai si sarebbero alleati con Belusconi e tanto meno con gli eredi di Stalin,ma poi il Berlusconi gli ha invitati a cena e tutto è cambiato.
Il mio partito che era la vera opposizione fuori dall'arco costituzionale,si è alleato con Berlusconi.
Da quella vlta non ho più votato.
Ora come faposso essere sicuro che anche voi non facciate la medesima cosa e vi alleate con qualcuno dei partiti di questo regime criminale ?
Resto in attesa di una gentile risposta dal Signor Grillo.

Egeo Francois 11.06.12 08:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il movimento della Net Art nasce dalla consapevolezza critica del fenomeno di Internet, visto nella sua ambiguità di fondo e nelle sue contraddizioni.
Com’è noto Internet è una rete di comunicazione digitale e orizzontale che avvolge il pianeta, caratterizzata da una velocità rivoluzionaria nell’acquisizione e trasmissione delle informazioni e dei dati e dal libero accesso di massa ai suoi snodi centrali (motori di ricerca, social forum, browser) che coordinano la trasmissione di dati e messaggi tra utenti.
Gli artisti della Net Art, che uno a uno vi presenterò nel corso dell’elaborazione degli appunti, passata la prima fase trionfalistica e di esaltazione delle “sorti magnifiche e progressive” della nuova era informatica, hanno cominciato a cercare di capire nel profondo il medium appena nato, e quello che hanno scoperto non è né splendido né progressivo.

Il primo fenomeno controverso di Internet, percepito dagli artisti della Net Art, è la sua capacità di creare CONFORMISMO.
E’ bene ricordare che sia Internet (Arpanet, il suo progenitore, era un programma usato dall’esercito americano) che i primi SNODI organizzativi dei dati e dei messaggi fra utenti (google, facebook, sistemi operativi microsoft) sono stati creati e gestiti (nel caso di facebook in un secondo momento) da potenti lobby politico-economiche, con interessi in vari settori industriali, commerciali e dell'informazione, che agiscono con strutture aziendali su due livelli di omologazione dell’utente nel Web:
- OMOLOGAZIONE MACROECONOMICA:
Contribuire al mantenimento delle sperequazioni e delle ingiustizie finanziarie sociali che stanno interessando il globo in questo momento.
Sappiamo ormai tutti che sia la "crisi" che la menzogna del “rigore della Merkel”, nascondono solo la politica di queste lobby multinazionali, tesa a smantellare il welfare e le conquiste sindacali dei paesi occidentali; fare in modo insomma che i poveri restino poveri e i ricchi diventino sempre più ricchi.

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 11.06.12 08:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

si assolutamente d'accordo, ma ci vuole sopratutto dialogo

pierina 11.06.12 07:53| 
 |
Rispondi al commento

Good morning Gentlemen, and Mister G.B.P Scrivo un distaccato invito per il grande sodomita
microencefalitico che continua da inquinare con la sua merdaccia mentale, varie pagine e pagine di questo blog, se fossimo in India, lo frusterebbero in pubblico, fandogli le sue chiappozze di un bel rosso Tiziano. La invito dunque ad acquistare uno di quei curiosi oggetti metallici che si vedono spesso nei film di Cow Boy
che hanno una cannetta con un buco in mezzo, ebbene infili quella simpatica cannatta nel suo orifizio orale, parecchie volte uccellato, poi prema una levettina, per un piccolo momento sentira'un botto e vedra'un bel fuochino, ma subito dopo e per l'eternita', il nulla, forse l'Inferno nel girone degli stronzi, che stanno in un lago di merda putrefatta che gli arriva fino alle labbra. I like you forever!

Lord Windsor 11.06.12 07:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non c'è solo Fantozzi che è una vittima e può fare anche pena, c'è anche Tafazzi, che il bastone del comando ce l'ha ma lo usa per fracassarsi le palle. Chiaro emblema di certi partiti come il Pd che ormai sembra non abbiano altro da fare.

viviana viva, castel maggiore Commentatore certificato 11.06.12 07:49| 
 |
Rispondi al commento

Ai detrattori di Grillo che ora ce l'hanno a morte con Il Fatto Quotidiano

Avete scritto parecchie cose sbagliate sui rapporti IFQ-Grillo, ma non ve ne curate e ve le approvate a vicenda lo stesso. Per voi non esiste nemmeno la possibilità che la mente di qualcuno approvi l'idea di qualcun altro semplicemente perché gli piace. Deve esserci per forza sotto qualche interesse, affare, patto poco pulito, convenienza, come è sempre stato fatto tra i partiti per cui tenete. Io ho seguito IFQ dai suoi inizi e sono stata una delle prime sostenitrici e seguo da sempre il blog di Grillo e i rapporti non sono stati sempre univoci. Fermo restando che Travaglio ha sempre approvato Grillo per opinione sua (e non certo per interessi economici) il resto della redazione è stato ondivago, tant'è che ne avete dette di tutte su Tavaglio che non faceva più il 'passaparola' per Grillo, godendone, ma non avete battuto ciglio quando il blog di Grillo veniva riportato su IFQ nella pagina sul web e poi fu tolto ed erano cominciati a uscire articoli di puro spamming su di lui, segno che tanta alleanza non c'era, ma questo non lo avete notato mai, mentre i 5stelle erano proprio infuriati e giuravano di non comprare più IFQ. Poi da qualche giorno, ecco che hanno scritto pro Grillo nomi importanti, non solo Trabaglio che è semrpe stato un suo difensore, ma Gomez e addirittura Flores d'Arcias (la voce più intellettuale della sx) e questo vi ha fatto impazzire al punto da dire che IFQ era l'organo di stampa del partito di Grillo, enorme sciocchezza, perché Grillo non ha un partito e IFQ non è l'organo di stampa di nessuno e spesso ha riportato punti di vista contrastanti. Ma per voi è così fisiologico pensare che uno fa qualcosa solo perché 'è a servizio' di qualcun altro che non sapete dire di meglio. Il concetto di libertà di giudizio vi è estraneo, segno purtroppo di une mentalità abituata ad essere gestita da altri.

viviana viva, castel maggiore Commentatore certificato 11.06.12 07:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quanti signor q si stanno creando in italia? penso molti e se lasciamo ancora fare questi delinquenti che ci governano di signor q ne creeranno ancora tantissimi!! dobbiamo svegliarci contribuire (specialmente quelli che andavamo a votare ed intermittenza)disgustati da questo stato, è giunta l'ora di cambiare!! mi piacerebbe vedere il "presidente" beppe fare un discorso in parlamento (tipo l'intervento degli azionisti telecom) a questi cialtroni che hanno ridotto il paese come un colabrodo!!

FABRIZIO P., Roletto Commentatore certificato 11.06.12 07:45| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe
purtroppo questo è il damma di molte famiglie italiane. questo signor Mario Monti non ha pensato ai drammi che avrebbe causato. a gà lui è stato messo li per mettere i conti apposto.al suo posto non avrei mai accettato un incarico del genere affamare gli italiani. ma come uomo e padre di famiglia non gli viene da pensare che le manovre che stava attuando avrebbero inciso negativamente sui poveri facendoli diventare sempre più poveri.il signor berlusconi che tanto decantava l'italia a i conti in ordine va tutto bene alimprovviso gli è parso bene di dimettersi e con l'ausilio dei partiti politici e del presidente della repubblica anno messo in piedi questo questo governo appoggiandolo incondizionatamente. se andava male come prevedibile non siamo stati noi (vai avanti tu che a me mi viene da ridere) berlusconi sei anche tu uno schiavo di questo sistema con tutti i soldi che ai ti conviene ritirarti inquanto non sei più gradito dalla maggioranza degli italiani un tempo credevamo in te ma ci hai delusso profondamente perciò lascia la politica perche non sei più credibile il tuo tempo è scaduto.tutti i partiti che stanno appoggiando questo governo non dovrebbero più rivolgersi al popolo italiano promettendo cose che non manterrano mai come anno sempre fatto ma se ne devono andare Ciao Gianco

gianco 11.06.12 07:41| 
 |
Rispondi al commento

C'è chi teme che la democrazia porti avanti persone come il leghista assatanato o il berlusconiano interessato o il bersaniano oscurato. Ma nella democrazia dal basso si deve avere fiducia perché non sono questi i soggetti pre prevarranno.
Io sono d'accordo che esisteranno sempre persone irrecuperabili, come esisteranno sempre quelli che si rifiutano di sapere come stanno le cose e preferiscono credere che il mondo sia come se lo inventano, o che non riescono a capire i fatti per difficoltà proprie, o che proiettano nelle loro valutazioni esterne problemi personali, ma la democrazia è prima di tutto un fatto di conoscenza e anche di partecipazione alla conoscenza, perché non può dirsi conoscenza l'adesione a una informazione a senso unico calata dall'alto, poi occorre la partecipazione alle scelte politiche, perché senza partecipazione al potere continui ad essere un suddito. Ma, se dai alla gente una conoscenza pluralistica ed ampia (e il web lo permette), se permetti il dibattito (e il web lo permette), se dai ad ognuno il piacere e il potere di conoscere, valutare e scegliere, si mette in moto un processo positivo che non finirà e crescerà strada facendo. Dare democrazia produce democrazia e le scelte finali sono per forza di cosa le migliori. Basta vedere le percentuali dei referendum. Le scelte dei cittadini sono state infinitamente migliori di quelle dei politici. E' vero, ci sono stati alcuni che i referendum li hanno bicciati o li hanno disertati, ma sono stati una minoranza che non ha inciso sul totale. Questa minoranza aveva il potere dei media, delle televisioni, del governo, ma ha vinto il web, ha vinto il passaparola, hanno vinto i comitati dei cittadini, ha vinto il buon senso. Cosa avrebbero fatto il Pd, il Pdl, la Lega? Solo dei danni!

viviana viva, castel maggiore Commentatore certificato 11.06.12 07:29| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, bel post lo condivido pienamente!
Idealmente condividerei anche la proposta di "massimo p di Verona"
anche se quello che chiede é più complicato di come la fa sembrare, come potremmo cancellare e riscrivere ex novo, va bene copiando il pragmatismo altrui, tutte le leggi italiote, con tutto il rispetto ma ci vorrebbero decenni o sbaglio? Se qualcuno ci riesce ad "illuminare" sperando in una vittoria schiacciante del M5Stelle in Parlamento e al Senato, una pragmatizzazione del sistema sarebbe auspicabile ma senza aprire varchi alle possibili manipolazioni dei fascisti e democristiani sempre pronti a cercare e trovare "l'inganno" perché questi c è l'hanno inscritto nel DNA questi bastardi................però l'idea sarebbe buona ma si dovrebbero esattamente conoscere i tempi, di proposta cancellazione e messa in opera, é anche vero che copiare ci permetterebbe di applicare l'intero insieme così come é e poi modificarlo a secondo dei tentativi di attacchi "furbeschi"?
L'idea mi piace, chi se ne intende cosa ci può dire al riguardo si potrebbe fare? Che ne sò la giustizia e tutte le sue procedure burocratiche e lungaggini spazzate via da una legislazione ex novo? Etc. Etc, Perche solo così facendo, cioé tabula rasa del passato forse potremmo ricostruirci democraticamente, e quello che era buono reintrodurlo, su di una griglia semplificata ed efficace? Più ci penso e più mi piace, ma sarebbe fattibile? Fateci sapere.........

Jan g., Gallarate Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.06.12 07:24| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto di mettere un tetto alle pensioni, massimo 5000,00 euro e sono d'accordo. E' meglio questa manovra che aumentare IVA e carburanti.

Girolamo Tamburello 11.06.12 07:23| 
 |
Rispondi al commento

Il signor Q sara' anche antipolitico, ma volere o volare anche lui rientra nel mondo dello spread, che il nuovo Dio della Finanza non e' riuscito a piegare per colpa dei Poteri Storti che gli hanno fatto QQQ, allora con chi se la puo' prendere questa nuova divinita'? Con il Papa? Con Berlusconi? Con la Smerdegaglia? Con Luca Scordero di Prezzemolo? Con il Bunga-Bunga? Ma no!
Se la prende con un comune cittadino mortabilissimo ed inerme il Signor Q che viene promosso a QQ QQ QQ QQ QQ!

Mondo QQ 11.06.12 07:21| 
 |
Rispondi al commento

"Le scommesse sui derivati delle banche americane di $ 230 miliardi di dollari, concentrate in mano a cinque banche, equivalgono a 15,3 volte il valore del PIL statunitense. Un sistema politico fallito che consente a banche senza regole di fare scommesse scoperte 15 volte superiori al valore di tutta l'economia americana è un sistema che mostra solo la testa di un corpo malato molto gravemente. Appena si comincerà a parlare di questa incredibile mancanza di principi che gestisce la politica e la finanza americana, l’incombente catastrofe attesa diventerà una realtà.

Tutti vogliono una soluzione, e allora eccone una:

Il governo degli Stati Uniti dovrebbe semplicemente annullare i 230 mila miliardi di dollari in scommesse sui derivati, dichiarandoli nulli.

In effetti se non è coinvolto nessun vero capitale, si tratta solo di gioco d'azzardo su valori astratti e l'unico effetto serio che produrrebbe la chiusura di tutte le swaps (per lo più contratti sottobanco tra le parti) sarebbe la sparizione di 230 mila miliardi di dollari di rischio manipolato dal sistema finanziario. I banditi finanziari che vogliono continuare a godere di guadagni sulle scommesse, mentre il pubblico assorbe le loro perdite potranno anche cominciare a urlare e gridare sulla bontà dei loro contratti. Tuttavia, un governo capace di uccidere i propri cittadini o buttarli nelle segrete senza un giusto processo, può sicuramente anche abolire tutti i contratti che vuole, in nome della sicurezza nazionale. E certamente, a differenza di una guerra del terrore, lo spurgo del sistema finanziario dai derivati di gioco d’azzardo renderebbe di gran lunga migliore la sicurezza nazionale."
PAUL CRAIG ROBERTS http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=10419
Lo "spurgo del sistema finanziario", ma forse anche lo spurgo di qualche criminale finanziario.

Luigi D'Elia 11.06.12 07:20| 
 |
Rispondi al commento

In una democrazia vera dobbiamo eliminare tutte le cariche inutili che non servono gli interessi del popolo. Dobbiamo eliminare il presidente della repubblica e dobbiamo eliminare il capo del governo. Altro che aumentargli i poteri, come stanno tramando di fare Pdl e Pd!
Dobbiamo eliminare la Casta, perché la Casta ha sottratto al popolo tutta la democrazia, riducendolo al mittente delle scelte superiori di un comitato di affari.
Il Presidente della Confederazione svizzera non è (come il Cancelliere federale in Austria o quello tedesco) il capo del governo. Secondo la Costituzione elvetica, infatti, la nazione non deve avere né un capo di Stato, né un capo del governo. Tutte le funzioni che competono a questi due organi negli altri paesi sono svolte dal Consiglio federale come collegio. In quanto presidente del Consiglio federale, il suo voto è determinante in caso di parità durante una votazione.
Il sistema di democrazia elvetico mostra la divisione amministrativa del paese così che sia possibile prendere decisioni rapida dal basso di due tipi, i sondaggi con valore di legge che riguardano problemi locali e i sondaggi sempre con valore di legge che riguardano i problemi nazionali, senza veto alcuno nemmeno sul fisco o sulle relazioni internazionali. Con internet e alcune correzioni possiamo ripetere questo sistema, che la Svizzera usa da 30 anni, anche per l’Italia, con un federalismo certo molto diverso da quello secessionista e separativo propugnato dalla Lega ma con una realizzazione molto più allargata dei poteri alle regioni già previsti e mai attuati dalla Costituzione (poteri che l’attuale partitocrazia ha del tutto decapitato e che gli intenti di privatizzazione dei servizi con svendita delle municipalizzate e annientamento dei Comuni azzererebbero del tutto)

viviana viva, castel maggiore Commentatore certificato 11.06.12 07:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La vera politica è riappropriarci della democrazia, instaurando una democrazia vera dal basso e non oligarchica e dispotica dall'alto come l'attuale.
Non stiamo assistendo solo alla crisi dello Stato-nazione (risucchiato nel potere di organismi internazionali che nessuno ha mai eletto), ma anche alla crisi della democrazia parlamentare (con Parlamenti non più rappresentativi ma meramente esecutivi di ridotte consorterie di segretari di partito, incollate 'a vita', sempre più avulse dagli elettori, portatrici di interessi di casta e di lobbye (spesso nemmeno nazionali) e da cui dipendono tutte le cariche dello Stato. La democrazia parlamentare è logora e in completa putrefazione. Il gap tra governanti e governati è smisurato. O riusciamo a riformare la democrazia secondo nuovi modelli 'dal basso' o siamo finiti.

viviana viva, castel maggiore Commentatore certificato 11.06.12 07:16| 
 |
Rispondi al commento


Oggi me ne vado ar mare

a spenne li sordi che ho guadagnato ieri

scommettendo sul' X di Italia - Spagna X

dal tabaccaio di Buffon,

insieme a Giorgio Di Napoli,

che infatti a fine partita ha abbracciato Giggetto

pe' ringraziallo della vincita,

visto che c'aveva messo sopra

tutto lo stipendio da presidente de giugno.

Ieri, come tutti sanno,

la partità di calcio ITalia - Spagna

finì (o finette ) 1-1, quindi con segno X.


Ieri, come pochi sanno,

ma mò glielo dico io.

alle ore 17:49 scrissi (o scrivetti)

su questo blog:

"Ore 18:00 Spagna – Italia.

Tenete conto che dal tabaccaio di Buffon

l’X quota 3.55"

Aggiunsi (o aggiungetti) alle ore 17:57

Tenete anche conto

che dal tabaccaio di Buffon

vincono l' 80% delle giocate.

Mò ho vinto,

riscuoto e me vado a spenne

li sordi ar mare.

Se sentimo stasera..

Appalti truccati,

trapianti truccati,

motorini truccati che scippano donne truccate;

le partite di calcio son truccatissime.

http://www.youtube.com/watch?v=qhkKRsKqWKU

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 11.06.12 07:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forse il problema si presenta PROPRIO quando il signor Q. si occupa di politica.
Il grosso problema e`che ci sono troppi signor. Q che di politica e di economia non capiscono nulla, ma sono facili prede di un lavaggio del cervello ad opera dei poteri "forti"(di chi puo`pagare).
Bisognerebbe ricominciare dalle elmentari dove ai miei tempi c`era una materia d`insegnamento che si chiamava "educazione civica"e che opportunamente e`stata abolita.
Per avere il cittadino bisogna "formarlo"...

Patrizia B. 11.06.12 07:04| 
 |
Rispondi al commento

Stamattina i mercati esultano, le borse sono in attivo, l`Euro ha guadagnato due punti in poche ore...
E`bastato che la Spagna aumentasse il suo debito di 100.000 euro.
Quello che nessuno dice e`che quei 100.000 non sono altro che i soldi dei conti correnti dei risparmiatori..E chi dovra`restituirli? I risparmiatori..
Cosi`questi, per riavere i soldi che avevano depositato devono chiederli in prestito e pagarci anche gli interessi...chi ci guadagna?
E i cornuti e mazziati esultano...che mondo!

Patrizia B. 11.06.12 06:53| 
 |
Rispondi al commento

Oggi vado ad Auschwitz,

adotto du' gattini e tre cagnolini

e dico parole di pace,

tutto in tivvi.

Poi, da domani,

una volta costruita questa immagine pura,

faccio accordi con la mafia,

finanzio le banche coi soldi dei cittadini

ed uso esseri umani per i miei scopi.

Scopriremo i vostri falsi sorrisi.

Seppelliremo la vostra usura.


Giggggi Buffon adotta i randagini,

va ad Auschwitz,

se venne le partite

e poi abbraccia Giorgio Di Napoli.


Contraddizione ?

Mica tanto..

Per farvi rendere conto

che non c'è contraddizione

vi dò un aiutino.


Tecniche giudaico - cristiane.


La sostanza è il denaro,

ottenuto in qualunque modo,

la copertura è il cuore, l'ammore, la pace,

ostentato,

per costruirsi un' immagine pura ed inattaccabile

e, nel contempo,

blandire l'aggressività degli altri

simulando un atteggiamento amorevole e pacifico,

per avere da essi meno resistenze.


L'importante è ripetere la parola CUORE

in qualunque modo,

in tivvi,

andare ad Auschwitz,

in tivvi,

pronunciare parole di pace,

in tivvi.

Il popolino popolano e popolare,

che nun capisce un cazzo

nè di nient' altro,

sente la parola CUORE e dice:

“Hai visto ?

So' bbboni, ci amano,

non sono dei miliardario egoisti,

possiamo affidarci a loro,

chè ci amano e penseranno a noi.

C'hanno il CUORE.

Danno il sorriso ai randagini.

Vanno ad Auschwitz !

So' bbboni"

In tal guisa

si costruisce un' immagine pura, inattaccabile,

e, nel contempo, come detto,

si blandisce l'aggressività degli altri,

simulando ammmore per tutti.

Un' immagine pura ed inattaccabile

che poi sarà perfetta

per agire, nell'ombra,

allo scopo di conseguire

il proprio vero obiettivo,

che è fondamentalmente il denaro,

il vero unico valore.

N.D.R.

La stessa tecnica giudaico - cristiana

viene usata, ovviamente,

in economia, in politica

et ceteras et ceteras

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 11.06.12 06:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SMETTIAMO DI REINVENTARE LA RUOTA
E USIAMO LE LEGGI
CHE GIA' FUNZIONANO NEGLI ALTRI STATI !

Beppe
quando M5S arriverà al POTERE
(si chiama così, ci piaccia o no)
nella migliore delle ipotesi
avrà gente integra e preparata
ma non saranno politici:
questo nel bene ma anche nel male

Dovranno, e in fretta,
provare a cambiare quasi tutto.

Ma non sapranno cosa fare, né come farlo;

e in più dovrebbero anche ascoltarci tutti...

alla fine di questa immensa
bella e stimolante
assemblea di classe tenuta sul web

DOVREMO SOPRATTUTTO EVITARE IL FLOP
verso chi si aspetta decisioni da noi,

e DOVREMO DECIDERE UNA (e una sola) STRADA che, per prima cosa, DEVE FUNZIONARE

il rischio da evitare è di fare come Prodi
che pur di partire
dice sì a tutti
e si impantana dopo un metro

Ancora faccio a tutti la mia proposta:

SCEGLIAMO ORA QUALCOSA CHE FUNZIONA GIA'!

in questi mesi, sul web,

1)scegliamo insieme una costituzione migliore che ci rappresenti e ci protegga di più

2)diamo mandato ai nostri candidati di NON essere creativi

3) ma solo di lottare per
L'ADOZIONE DI NORME STRUTTURATE
GIA' SPERIMENTATE ED EFFICACI IN ALTRI PAESI
DA ANNI O DA SECOLI

Può essere la costituzione svizzera o quella norvegese, quella tedesca o quella svedese

non è importante quale
ma lavoriamo su qualcosa che esiste già

e lo stesso vale
per il codice civile
per la regolamentazione edilizia
per il diritto del lavoro
per le norme che regolano il sistema sanitario
per degli appalti pubblici
e per tutto il resto

Giapponesi o Svedesi non importa
tutti hanno fatto meglio di noi
pragmaticamente parlando

Per una volta
anestetizziamo il Leonardo da Vinci che è dentro di noi
e mettiamo ai voti qualcosa che funziona già.


Con la costituzione svizzera in vigore,
dopo,
smusseremo i dettagli
o ricambieremo tutto
Non importa

Ma intanto saremo usciti da questa palude dove sguazzano bene solo topi e avvoltoi

perché adesso la priorità è CAMBIARE

che Dio (o chi per lui) ce la mandi buona !
Max

massimo p., Verona Commentatore certificato 11.06.12 06:50| 
 |
Rispondi al commento

beh direi che attaccando lo stato cioe noi non e che aiutiamo noi ..cio non toglie che nello stato si sono infiltrati dei malviventi organizati .

ma buttare giu la politica e usare paroloni nuovi come antipolitica non giova alla causa .

fa parte dell elite globale fare si che i stati cadano e cio lo fanno creando situazioni di idegno appunto berlusconi , monti sono scandali ed e normale che la gente se ne voglia liberare mettendo poi partiti in vita che sono di contro tendenza ....gonfiando di nuovo il sacco che si era sgonfiato nell altra tendenza cosi faccendo si ripigliano tutti i votanti persi prima ma cosa piu importante si beccano consenti .
per poi istituire un nuovo governo mondiale una moneta unica globale e eanche una religione globale sate attent di non cadere nella rete di cospira

antonio b. Commentatore certificato 11.06.12 06:05| 
 |
Rispondi al commento

Con meno sprechi con meno costo della vita con meno tasse e buona politica e più certezze ci sarebbero meno signor Q

walter comer, nerviano Commentatore certificato 11.06.12 05:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Con meno sprechi e meno costo della vita e meno tasse e buona politica e più certezze esisterebbero e signor D ciao

walter comer, nerviano Commentatore certificato 11.06.12 05:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In questi giorni guardavo la cartina dell'Italia del 1860 e sovrapponendondola a quella attuale pare che nulla sia cambiato:

-il Regno delle due Sicilie e' ancora li, arretrato
e governato da personaggi surreali ( Lombardo -
Vendola..)
-lo Stato Pontificio sempre presente e come allora
ancora oggi interferisce e pontifica
-il Granducato di Toscana di Rossi e Renzi
-il Lombardo veneto con i leghisti e i formigoni
-il Regno di Sardegna passato da Vittorio Emanuele
a Gianni Agnelli e discepoli.

Come allora anche oggi dalla Liguria e' partita
la nuova impresa, i nuovi mille...ora siamo a Parma e tutti i riflettori sono puntati, pronti ad attaccare al minimo errore alla minima incertezza.
Pizzarotti non e' un sindaco qualunque, lui e' IL SINDACO, non gli sara' permesso sbagliare...quindi meno interviste giornalistiche e piu' fatti.

Ed ora per arrivare a Roma bisogna lavorare su alcuni aspetti importanti del programma, in primis il lavoro e la proposizione di leggi che evitino commistioni economico-mafioso.
Se si operera' anche su queste tematiche al 35-40% si potra' arrivare...dobbiamo provarci, e' arrivata l'ora di cambiare le cose governando con gente onesta e preparata (questo dipendera' da te, caro Beppe).

Sei la ns ultima speranza...spero non mandino anche te a Caprera.

un saluto dagli States

gennaro t., usa Commentatore certificato 11.06.12 04:33| 
 |
Rispondi al commento

Qualora Gesù si reincarnasse, il Papa diventerebbe il suo maggiordomo?

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.06.12 03:15| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Gesù! Ora raccontaci di nuovo quella del buon samaritano, che non riusciamo ad addormentarci...

Giovanni P 11.06.12 03:11| 
 |
Rispondi al commento

Beh cosa dire... Siamo un pò tutti signori Q anche se in realtà lo sono solamente da 4 anni e da 22 oramai sono il capostipite del ceto sociale più basso qui nel nostro paese. Mi rendo conto di come la situazione svolge a sfavore di tutti noi specialmente, se permettete, di noi giovani. Nella mia piccola realtà non sono stato capace di trovare un piccolo lavoro e dopo anni di studio, qualifiche, praticandati, apprendistati e stage formativi tutti rilasciano la solita risposta : NON POSSIAMO ASSUMERTI. SIAMO GIà AL COMPLETO. caz.ate dico io! Sapete ... ci sono aziende nel nostro paese che fregano noi e dopo anche lo stato. Alcune di queste imbrogliano promuovendosi nel nostro paese accaparrandosi i soldi per le agevolazioni statali e dopo 20 anni che operano in italia si trasferiscono all'estero portandosi dietro i macchinari ecc... ( che logicamente ha pagato lo stato Italiano) così facendo hanno nuovamente non solo un budget superiore a quello iniziale ma l'opportunità di prendere agevolazioni da un altro stato non comprando i macchinari e l'occorrente. Inoltre mandano a casa gli operai che dopo 20 anni che hanno lavorato in quella azienda devono nuovamente trovarsi un lavoro... se lo trovano.
In realtà quello che penso è: io sono solamente un ragazzino che deve vivere alla giornata.Come posso affrontare un mondo che in realtà non ho mai conosciuto perchè a scuola non lo insegnano! Come posso guardare al futuro? Come posso pensare di farmi una famiglia? come posso pensare di non essere soltanto un numero? NON POSSO.
So che non posso perchè non mi verrà mai data l'opportunità di farlo.Non avrò mai l'opportunità di mettermi in gioco ( Specialmente se non sei figlio di qualcuno) e di tutto ciò posso dare colpa solamente a tutti i signori Q che prima di me si sono lavati le mani.

Gianmaria Migliori, Campochiaro Commentatore certificato 11.06.12 02:32| 
 |
Rispondi al commento

Già lo ho detto e lo ripeto: ok, basta con le disillusioni, questa volta andiamo a votare in massa M5S.... ma CHI??????
Cioè, voglio dire, nei banchi del Parlamento non siedono pezzi di M5S ma ESSERI UMANI: qualcuno di voi ha SOLO UN NOME di persona che intende farsi eleggere al parlamento per M5S???
A 10 mesi dalle elezioni questo "movimento" non ha ancora un solo candidato CREDIBILE, e con credibile non intendo un politico navigato ma quantomeno un uomo esperto di come vanno le cose nel mondo: un economista di fama, un tecnico coi controcoglioni... NIENTE! Neanche un mome! Non esiste al mondo!!!
Se vogliamo giocare... giochiamo, ma la politica "dovrebbe" essere una cosa seria.

ezio g., sv Commentatore certificato 11.06.12 02:21| 
 |
Rispondi al commento

L'EURO E' UN ILLUSIONE

IL ITALIA STIAMO AFFONDANDOOOOOOOOOO

PER COLPA DI CHI ?

.

Marco Folli, Bologna Commentatore certificato 11.06.12 02:02| 
 |
Rispondi al commento

Terence Koh mi piace un sacco!

Giuseppe D., CAGLIARI Commentatore certificato 11.06.12 01:52| 
 |
Rispondi al commento

Mi raccomando seguite tutti gli europei... Questo favoloso mondo del calcio, il baraccone più pilotato tra tutti i baracconi, tutti a trasmettere le immagini di napolitano negli spogliatoi...che amarezza, poi uno dice che la gente si butta sul M5S... chissà come mai...

federico b. Commentatore certificato 11.06.12 01:38| 
 |
Rispondi al commento

Antipolitico non mi piace,sin dalla mia gioventù ho creduto in una sinistra forte,giusta,che davvero facesse le cose sane per la gente comune,per i padri di famiglia,per i figli,per i nonni. Poi ho capito negli anni che il votare sempre,convinto,non serviva a nulla,nulla cambiava,i discorsi dicevano una cosa ma i risultati non riflettevano mai le promesse fatte.Così ancora più convinto quando B. entrò in politica ho detto forse ci siamo...è l'uomo giusto,e l'ho sostenuto convinto poi anche qua le promesse fatte restavano solo promesse e mi sono reso conto che io e la mia famiglia siamo soli,mia moglie,mio figlio,soli,nel bisogno nessuno avrebbe pensato a noi,così dopo l'ultima votazione del 2001 sono giocoforza diventato Apolitico,ovvero ho detto BASTA credere a chi ti mente sempre e spudoratamente. Poi il M5S è nato e mi ha dato nuova speranza,ora che c'è bisogno di una sinistra vera fatta di gente vera,di anima buona verso la persona,ho deciso dopo tanti anni di rimettermi in gioco,e seguo gli eventi e sostengo come posso il M5S,sopra ho parlato di Sinistra vera,riferita al M5S,sì è vero,ho detto così,il perchè è semplice e si riassume in due parole,la Politica non è una cosa sporca,la sinistra della gente quella non estremista,quella non bombaiola,quella che lavora con le mani sporche di grasso e che vive per la famiglia e per gli amici,e che la parola ITALIA mette commozione,quella persona è di sinistra non per figurare uno schema vecchio che ormai non esiste più,ma per dire forte e chiaro "Io sono uno e unito agli altri siamo l'ITALIA, l'ITALIA che lavora,che soffre per le disgrazie altrui,che aiuta il vicino nel bisogno,L'ITALIA che con semplicità vive e apprezza la vita." Una Sinistra che non indica un estremo,ma che indica uno stato d'animo,che indica l'idea convinta che noi siamo umani e che come tali siamo da rispettare e nel bisogno da aiutare con semplice amore e umiltà.
Abbiamo bisogno di aiuto tutti,siamo stanchi di sentirci soli e abbandonati.

Paolo C., Milano Commentatore certificato 11.06.12 01:21| 
 |
Rispondi al commento

Embè di coglioni al mondo npè abbiuamo dal basso ma dall'alto molti di più...riusciranno a dividerci..è possibile..ma..quello che non sanno sti coglioni che dopo di Te caro Grillo ci sarnno i forconi in culo a tutti i nostri politici da tanti anni in quà..dunque quei quattro coglioni che vivono a parlamento a spese nostre non stiano moto tranquilli e, principalmente lascino stare Grillo, che li stà salvando dal sangue purificatore coglioni!!!!!!
Vaticano..non dire un cazzo che fai meglio!!!

Camillo B. Commentatore certificato 11.06.12 01:12| 
 |
Rispondi al commento

Riflessione sulla civiltà artificiale:

In italia siamo troppi!

Se dovesse capitare una qualunque calamità naturale o non che dovesse bloccare anche solo 1 fonte primaria di LUCE, ACQUA PETROLIO, GAS, per 90 giorni su tutto il territorio italiano, penso che il 50% degli italiani morirebbero di disperazione o del cannibalismo dell'altro 50% che per la sopravvivenza farebbe le più enormi atrocità.

In pianura padana e in lazio ci sono intere provincie che vengono mantenute asciutte con delle pompe che se mancasse energia, smetterebbero di funzionare e tutto ritornerebbe palude.

A milano la gente beve dai pozzi e se mancasse l'nergia non ci sarebbe sufficiente acqua da bere.


Praticamente una calamità naturale o artificaiale non troppo grande potrebbe diventare quel "granello negli ingranaggi" capace di distruggere la societa sofisticata che abbiamo costruito.


E stiamo sofisticando ancora di più percio il disastro è sempre più vicino.

Padre Pio l'ha predetto con altre metafore ma la sostanza è quella.

Un esempio pratico, Lampedusa è autosufficiente si e no per 500 abitanti ma spesso ci vivono in 2000 o 2500 perciò è ovvio che nel caso che dovessa andare in tilt il meccanismo diabolico che abbiamo messo in piedi, a Lampedusa sopravviveranno solo 500 e non 2500!

Forse Lampedusa riuscirebbe perché l'isolano è "ruspante" e troverebbe qualche soluzione di emergenza..... ma i "polli di allevamento" nelle grandi città come Milano alle prese di un terremoto identico a quello di L'aquila cosa farebbero?

I milanesi non sono un popolo "ruspante" come gli abruzzesi o siciliani.

Ma vi rendete conto cosa stiamo facendo del mondo?

bruno-bassi 11.06.12 01:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I know nothing of your good resolutions
Because they have nothing to do with me
There exists a kind of defeat
Same as being corroded
That I have not chosen
But is the time in which I live
Death is unbearable
For those who are unable to live
Death is unbearable
For those who do not have to live
Praise to Mishima and to Mayakovsky
You have to disappear
Even if you dont feel like it
And you can only rely on yourself
PRODUCE CONSUME DIE
GET BUSY GET HIGH DIE
PRODUCE CONSUME DIE
DIE

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 11.06.12 01:01| 
 |
Rispondi al commento

I PARTITI SOLO L'ELITE DEL DENARO

************************************

E IL RESTO, IL SIGNOR Q E LA POPOLAZIONE ALLA FAME

" TUTTI I PARTITI SONO ARRIVATI CON LE MACCHINE BLU E AUTISTI..."

VANNO MASSACRATI POLITICAMENTE E SOCIALMENTE

DATEVI DA FARE DISINTEGRATELI CON IL DISSENSO

CON IL VOTO

LORO CI HANNO MASSACRATO CON IL DEBITO INESIGIBILE

PER GENERAZIONI

http://www.youtube.com/watch?v=hwoSsM3bC5E&feature=relmfu

.

Marco Folli, Bologna Commentatore certificato 11.06.12 00:55| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, quanta verità sta in quell'articolo che hai pubblicato. Ma il problema rimane far eleggere le persone che veramente vogliamo e, ahimè, mi sa che questa èlite politica (questo è il vero nome, sinonimo di casta ma definito da Pareto nella fine dell'800) andrà avanti con il porcellum anche per queste elezioni politiche. Pertanto, anche il Movimento 5 stelle, se si presenterà, dovrà affrontare l'annoso problema di come scegliere chi candidare, con scontenti e malcontenti. Ma allora ti propongo un'idea: perchè il movimento non indice primarie per scegliere l'ordine di preferenza dei candidati? Sarebbe un bel salto in avanti. Certo, sarebbe meglio avere una legge elettorale decente, ma questi non lo faranno mai.

Ciao
Giovanni

Giovanni Macchia, Mottola Commentatore certificato 11.06.12 00:51| 
 |
Rispondi al commento

Spero che se vincerò il M5S la prima cosa abolita sarà equitalia con la cancellazione delle ipoteche e restituzione delle prime case estorte ai cittadini meritevoli in difficoltà!


Uno stato veramente OK deve


PREVENIRE

CURARE


la prevenzione viene fatta insegnando ai cittadinui dei comportamenti POSITIVI che inducono ciascun cittadino a non remare contro quella che un tempo chiamavano "madre patria".


La cura è quella di SPACCARE IL CULO a quelli che non vogliono mettere la testa a posto!


Ma la politica italica è MARCIA e trasforma in MERDA tutto quello che tocca!

bruno-bassi 11.06.12 00:50| 
 |
Rispondi al commento


PUNTI DI VISTA

Un giovane signor Q. dice alla ragazza vicino a lui: "Guarda quel povero vecchietto. Seduto per terra nella luce del tramonto, scruta la valle e aspetta la morte.."
La ragazza guarda e replica: "Secondo me il povero vecchietto è seduto su un gradino all'ombra di un oleandro, scruta la strada e aspetta la corriera..."

Con i punti di vista si può fare tantissimo, basterebbe applicarli. Come l'IMU alla Chiesa*, i tagli alla spesa pubblica ecc. ecc. ecc...
Fatto caso che non se ne parla più?

* A proposito di Chiesa, ma non c'era un accordo per cui, in caso di necessità, le sarebbe stato sospeso l'8%1000? Oh, solo a dimostrazione che con i punti di vista si può davvero fare tantissimo!

Monica Q., Milano Commentatore certificato 11.06.12 00:50| 
 |
Rispondi al commento

Monti sparpaglia banchieri in ogni dove.
Un'esercito di contasoldi la cui efficacia è gia' stata sperimentata....

G.Ramaccini 11.06.12 00:48| 
 |
Rispondi al commento

rivoluzione
guerra civile
sommossa
insurrezione

potrebbero essere concetti che mister Q potrà capire? io penso di no ! ... ecco perchè mister Q
resterà comunque un fallito MORALE (anche con qualche spiccio da parte)non c'azzecca solo il problema economico!

esempio: elimare un coglione come bernardino visconti - somasca , potrebbe arrecarmi disturbi
nella "coscienza" ? assolutamente NO !

SAREBBE AZIONE DI GUERRA EROICA !
è questo ciò che manca agli italiani !

LENIN VIVE (), Roma Commentatore certificato 11.06.12 00:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I cittadini in italia sono un po come quegli adolescenti cresciuti in famiglie disfunzionali dove ci sono abusi,violenze e bullismo.
Questi adolesnenti se si voglio salvare e rompere la catena devono imparare ad essere diversi e avere una forma mentis diversa, altrimenti non c'e scampo e il passato rivive nel presente.
Ci hanno alienato per anni proprio come nelle famiglie disturbate dove nulla cambia e piu' volevamo il cambiamento piu si ripetevano le stesse cose.
Proprio come gli adolescenti dobbiamo cominciare a pensare con la nostra mente e sviluppare un senso di noi stessi cittadini completamente diverso da quello che ci hanno condizionato negli ultimi 30 anni !,,

stefania g., londra Commentatore certificato 11.06.12 00:46| 
 |
Rispondi al commento

appunto, perciò adesso è il momento che il cinque stelle si dia delle regole, regole da movimento, non da partito, ma regole. Altrimenti, purtroppo ve lo devo dire, in assenza di regole potrebbe finire come la lega nord, poi di pietro, poi socialismo duemila, poi sinistra e libertà.

Io propongo le mie considerazioni:

1- PIU CHE ILLUDERSI CHE TUTTO SI BASI SOLO SUL VOLONTARIATO GRATUITO E DISINTERESSATO, SAREBBE MOLTO PIù EFFICACE INTRODURRE REGOLE FERREE SUL LIMITE DEI MANDATI E, ANCOR MEGLIO, BASARSI NON TANTO SU UN LIMITE DI PERMANENZA ALLE ISTITUZIONI MA SULLA PIANIFICAZIONE DI UN PROGETTO ALLA CUI REALIZZAZIONE SIA LEGATO IL MANDATO POLITICO DELL'ELETTO.

PASSARE DA UN CONCETTO DI "ELETTI CON MANDATO POLITICO"
AD UN CONCETTO DI "INCARICATI DI UN PROGRAMMA".

2---L'ATTIVISMO SIA VALUTATO NON SOLO IN BASE ALL'IMPEGNO EVIDENTE NEL MOVIMENTO MA ANCHE IN BASE AL CURRICULUM E ALLA ESPERIENZA MATURATA IN UN CERTO SETTORE.

PASSARE DA UN CONCETTO DI "MILITANZA IN UNA ASSOCIAZIONE" AD UN CONCETTO DI "ASSUNZIONE DELLA RESPONSABILITA' PER IL CONTRIBUTO CHE SI PUO' DARE"

MI SPIACE DIRVELO, MA IL MOVIMENTO DI MILITANTI CHE RIVENDICANO MERITI E SACRIFICI PERSONALI E' UN PERICOLO GIA' DIETRO LA PORTA.

3-----CIASCUNO SI ASSUMA LA RESPONSABILITA' MA SIA ANCHE PER QUESTO PROTAGONISTA IN PRIMA PERSONA PER LE IDEE ED IL CONTRIBUTO CHE HA DATO.

SE IO FACCIO UN LAVORO O UNA PROPOSTA DEVO SEGUIRLA IO IN PRIMA PERSONA, SIA PERCHE' QUESTA PROPOSTA UNA VOLTA CEDUTA AD ALTRI NON VENGA SNATURATA, SIA PERCHE', SCUSATE SE LO DICO CHIARAMENTE, A ME SPETTA A ME LA SODDISFAZIONE DI PORTARLA AVANTI.

DOVE TUTTI FANNO VOLONTARIATO QUALCUNO SI POTREBBE ARRICCHIRE CON IL VOLONTARIATO, ANCHE SE NON SI ARRICCHISCE NECESSARIAMENTE IN TERMINI DI MONETA.

SIAMO FIN TROPPO ABITUATI A FUNZIONARI DI PARTITO O PROFESSORI UNIVERSITARI CHE HANNO FATTO CARRIERA SUGLI STUDI DEI LORO MILITANTI O STUDENTI.

4----------REFERENDUM SI, MA ATTENTI A NON FARE LA REPUBBLICA DEI SONDAGGGI ALLA BERLUSCA.

andrea i., milano Commentatore certificato 11.06.12 00:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

lenin, un mio amico è preoccupato perchè dice che non gli tira più come una volta... tu che conosci il problema potresti dargli qualche consiglio su come affrontare la cosa?

rispettosamente.

alfonso fava 11.06.12 00:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che delusione Paolo Nori che parla del M5S e si tiene fuori da tutto! Bisogna vedere cosa sono capaci di fare dice come se lui fosse su un'altra barca.
E gli intellettuali che cosa fanno? Guardano commentano e si ritirano nel narcisismo creativo.

stefania g., londra Commentatore certificato 11.06.12 00:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La gente lo capirà, bisogna aiutare il M5S a salire al potere, ovvero noi cittadini che ci prendiamo il potere in mano e ci liberiamo di questa casta di merdoni. Oh, lo capiranno, adesso si paga l'IMU... Lo capiranno, lo capiranno...

Mauro Agnoli, Castel San Giovanni (PC) Commentatore certificato 11.06.12 00:27| 
 |
Rispondi al commento

Quanta ragione!
Ma c'è un problema: nessun media (in carta assistito o in rete probabilmente lo stesso) non è al servizio di qualche interesse e lo è soltanto per servilità magari ben pagata.
Avete notato la scomparsa delle notizie di suicidi per estorsione fiscale?
Provate a postare nelle form di commento dei siti legati ai giornali, di dx o sx e pure di quelli che si dichiarano indipendenti (ugualmente indecenti), l'osservazione che preferiscono discettare di faccende sportive o di scopate della troitte di turno invece del problema della disperazione della gente: il commento verrà censurato.
Allora come si può scuotere i cerebri dei narcotizzati dalle tv, pubbliche o private fa lo stesso?
La rete non raggiunge tutti, anzi è frequentata molto ma dalla minoranza.

Doriano M., Verona Commentatore certificato 11.06.12 00:24| 
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo però porci il problema di rispettare il giudizio del signor Q quando decide di occuparsi di politica e allora potrebbero essere dolori.
La democrazia è tale se si rispetta il volere della maggioranza , la maggioranza è composta da tanti signor Q che potrebbero pensare di risolvere le cose in modo diverso da come la pensano altri signor Q ...
Io sono un signor Q che nel 1994 quando ha visto il cav Silvio Berlusconi mandare il suo messaggio al paese dal suo studio come se fosse uno spot per vendere pentolame ha avuto un brivido lungo la schiena.
Brivido che si è protratto per 17 lunghi anni grazie a tanti altri signor Q che la pensavano diversamente da me e hanno deciso di tenere a galla quel buffone.
Io ho maledetto per tutto questo tempo tutti quei milioni di signor Q che pur di mantenere il proprio orticello da coltivare hanno lasciato che il paese degradasse moralmente , eticamente ed economicamente.
La democrazia è una medicina che va presa nelle giuste dosi, se se ne abusa si rischia di uccidere le cellule sane e salvare le malate ...
Perchè il rischio è che se il signor Q che vale zero decide di partecipare poi mi fa un meno uno , allora meglio che stia dove è stato finora.

William Borziani Commentatore certificato 11.06.12 00:15| 
 |
Rispondi al commento

Salve! Qualcuno mi saprebbe rispondere: Che cosa prevede la legge su risarcimento danni alle attività produttive,(es negozi,bar,gelaterie) per impossibilita di esercizio e mancato guadagno causa terremoto? Grazie, Terremotati

Iva ., Reggio Emilia Commentatore certificato 11.06.12 00:13| 
 |
Rispondi al commento

Il signor B è un lavoratore dipendente che ha sempre pagato le tasse, non riceverà mai una cartella di 10.000 e da equitalia o da chiunque altro perché la sue tasse le ha sempre pagate, ha speso quando i soldi li aveva altrimenti non ha sottoscritto prestiti per comprare cose che non poteva permettersi, la domenica per fuggire dall'inquinamento prendevla sua bicicletta e se ne va per sentieri e fa più di 50 km. Il signor B sa che è anche colpa sua se i politici sono quello che sono e che lamentarsi è inutile, se vuole cambiare le cose deve essere lui un motore di cambiamento.
Solo che al signor B girano le palle quando compatiscono il signor Q che è probabilmente un evasore, che si è indebitato di propria volontà, che prende la sua macchina per sfuggire all'inquinamento inquinando........

Marco Giunio Bruto Commentatore certificato 11.06.12 00:08| 
 |
Rispondi al commento

SOLO CHIACCHERE E BARZELLETTE!!

https://www.facebook.com/GliSgommati

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 10.06.12 23:58| 
 |
Rispondi al commento

un GRANDE su fèisbùc m'ha linkato due notizie...
strano...molto strano a leggerle....

la prima :
http://tv.ilfattoquotidiano.it/2012/06/08/roma-antifascista-funerale-carla-verbano/199161/

[ una madre che non saprà mai la verità sull'omicidio diretto di suo figlio , Carla Verbano]

la seconda:
http://www.giornalettismo.com/archives/213591/la-discesa-in-rete-di-berlusconi/

[ un emerito delinquente vero che crede di manipolare la rete a suo piacimento come ha già fatto con la TV ]

LE DUE NOTIZIE HANNO UN ...NESSO!
solo un grande blogger lo capisce !

poi...ci si puo' far le pippette con la democrazia diretta in mano a certa gentaglia , eh!

LENIN VIVE (), Roma Commentatore certificato 10.06.12 23:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io ho avuto un "grave esaurimento nervoso" al lavoro. Un lavoro sottoPagato, ma con i tempi che corrono.....Addirittura NON sono andato in MALATTIA, METTENDOMI IN ASPETTATIVA, visto che dopo 3 ANNI di CO.CO.PRO. avevo un contratto di 8 mesi, e speravo
che "non mettendo" il mio principale "A DISAGIO", potevo tenermi il posto. Finchè un giorno mi telefonò dicendomi:"..non so più come giustificare la tua Assenza...Fa una cosa: MANDAMI LE TUE DIMISSIONI FIRMATE, che se poi ARRIVERA' un lavoro su Parma ti terrò presente..." visto che roba: vai in Aspettativa x non creargli danno, e lui ti chiede di DIMETTERTI. sono sfiduciato e disperato: ormai non sappiamo più come pagare le bollette: Domattina scade la prima rata delle spese condominiali pari a 1379 EURO, e siamo completamente al VERDE....HO PAURA, E TANTA VOGLIA DI PIANGERE

giorgio m. Commentatore certificato 10.06.12 23:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma ormai sarebbe ora di dircelo...senza grillo questo movimento non regge 5 secondi. Non è un partito ok, ma un movimento padronale. Se 1 vale 1 togli il nome da simbolo e decentralizzza il movimento dal tuo IO. E sto blog non puo' essere la piattaforma del mov. cosi' com'è. Grillo se non cambi i tuoi gravi difetti la gente resta signor Q.

Fabio Cauti, Reggio Emilia Commentatore certificato 10.06.12 23:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Et Maintenant

Et maintenant, que vais-je faire
De tout le temps que sera ma vie ?
De tous ces gens qui m'indiffèrent
Maintenant que tu es partie
Toutes les nuits, pourquoi, pour qui ?
Et ce matin qui revient pour rien
Mon coeur qui bat, pour qui, pourquoi ?
Qui bat trop fort, trop fort
Et maintenant, que vais-je faire ?
Vers quel néant glissera ma vie ?
Tu m'as laissé la terre entière,
Mais la terre, sans toi, c'est petit
Vous, mes amis, soyez gentils,
Vous savez bien que l'on n'y peut rien
Même Paris crève d'ennui,
Toutes ces rues me tuent
Et maintenant je n'ai vraiment
Plus rien à faire

Silvano De Lazzari Commentatore certificato 10.06.12 23:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi piacerebbe vedere un bel post sulla questione fatto quotidiano

e' davvero brutto che un sito/giornale nato anche e soprattutto grazie a beppe si vendichi contro di lui con articoli sempre contro e soprattutto facendo passare solo i commenti di chi insulta e offende beppe e il movimento e censurando spudoratamente tutti gli altri

ormai i commenti vengono fatti sempre e solo dai soliti 4-5 personaggi troll pd che insultano tutti noi e l'intelligenza di tutti gli italiani

fanculo al fatto quotidiano e ai suo moderatori

andrea cavalieri Commentatore certificato 10.06.12 23:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragazzi, non so cosa pensare...ma da ieri mi è praticamente impossibile votare un vostro commento e il mio pc è sempre lento!
Ma è tornato tutto come prima o qualche danno è rimasto???
Chi è esperto mi dia una risposta, grazie!!!

gerardo s., vaglio basilicata (pz) Commentatore certificato 10.06.12 23:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Italiani
Sono il vostro Presidente del Consiglio dei ministri, Mario Monti.
Domani mattina andrò in Parlamento con la mia proposta di tagli immediati, per trecento miliardi di euro, alla spesa pubblica.
Non preoccupatevi, nessuno verrà licenziato (anche se ci sono tanti a cui andrebbe spaccata la testa!): la spesa per gli stipendi è di 170 miliardi, e nei 500 che rimangono ci stanno tutti.
Chiederò il voto palese, e farò pubblicare l'elenco di chi voterà pro e di chi voterà contro, così potrete regolarvi.
Va da sé che non ci sarà più nessuna IMU; le tasse sulle persone scenderanno al 30 per cento e sulle aziende al 20 per cento: ne arriveranno, ad insediarsi da noi, da tutti i paesi, forse anche dalle isole Cayman.
Ed i parlamentari diverranno 300, fra deputati e senatori.
E non vi chiederò neanche di votarmi alle prossime elezioni: starete abbastanza bene da sbrigarvela da soli.

Massimo Marsico 10.06.12 23:45| 
 |
Rispondi al commento

ci stanno fottendo facendoci vivere in un mondo sempre più consumistico, sempre più frivolo, imponendoci modelli di vita edonistici, insinuando fra di noi una sensualità che ci sta trasformando in una enorme massa di maiali, dove le donne e i froci sono il fulcro di questa società basata sul consumismo sulla frivolezza e sulla sensualità (altro che diritti civili di gay e donne e quote rosa del cazzo)... se si tornasse alla semplicità questo sistema infame crollerebbe all'istante e le merdacce che ci propinano tutta questa cacca dovrebbero inventarsi qualcos'altro per cercare di dividerci.

alfonso fava 10.06.12 23:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro beppe pensa che non tutti hanno la possibilita di seguirti in rete magari la tv la vedono anche senza pagare il canone, ma se non hanno la connessione non possono collegarsi al tuo post e abbonarsi ad internet o pagarsi la chiavetta. Per questo ti chiedo di ripensare ai divieti per il movimento di apparire in tv o radio.
Naturalmente si tratterebbe di poche apparizioni al talk o trasmissioni mirate perche la parola del Movimento andasse oltre alla curiosità. Questo perche parlando con il sistema del passaparola mi trovo a volte persone che vorrebbero saperne di piu del Movimento ma non hanno la possibilita di entrare in rete. Parlatene perche per crescere bisogna anche utilizzare secondo me, anche gli strumenti del "nemico" hasta siempre

luana ferri 10.06.12 23:43| 
 |
Rispondi al commento

Bello, proprio bello questo post! Questo blog ha superato sè stesso!

J. S., Rovigo Commentatore certificato 10.06.12 23:41|